Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Morte dell'aria a Milano


Milano all'ultimo respiro. 73 ricoveri al giorno per smog
(2:49)
Edoardo_Bai.jpg

Il Comune di Milano (e non solo) può essere portato in tribunale per omicidio colposo? E' quello che chiederò ai miei avvocati. 140 milanesi muoiono ogni anno a causa delle polveri sottili. Migliaia vengono ricoverati al pronto soccorso per malattie all'apparato respiratorio. Il tutto con l'assenza e l'omertà del Comune.
Nel 2008 il Comune commissiona uno studio sull'inquinamento alla "Fondazione Lombarda per l'Ambiente" dopo l'introduzione dell'Ecopass (per chi non lo sapesse, l'Ecopass non ha nulla a vedere con il prefisso "Eco", con l'ecologia. Non proibisce alle macchine inquinanti l'ingresso in città, ma lo consente a pagamento. Chi paga, quindi, ha il diritto di inquinare. E' uno Smogpass.). Lo studio inizia il 18 febbraio 2008 a seguito dell'installazione di 50 centraline di rilevazione. I risultati, contenuti in una relazione di 114 pagine, sono consegnati al Comune nel giugno 2009. Le conclusioni sono tremende. Il Pm10 contenuto nell'aria arriva a superare quattro volte la soglia massima di 50 microgrammi in alcune zone della città. All'ospedale San Paolo sono raggiunti i 173 mc. La relazione riporta: "L'esposizione della popolazione residente che lavora a Milano, i residenti non occupati e le persone presso strutture ospedaliere presentano un grado di esposizione di tipo cronico" ("cronica: malattia a lungo decorso senza possibilità di guarigione o pericolo di morte a breve scadenza" - Devoto Oli). In sostanza mamme, bambini, anziani. i "residenti non occupati", e i malati, "persone presso strutture ospedaliere", diventano malati cronici per l'assorbimento quotidiano di Pm10, benzene, biossidi di azoto e particolato prodotto dalle gomme delle auto. Lo studio aggiunge (*): "Le medie giornaliere di concentrazione del Pm10 rilevate sia in estate sia in inverno in tutti i siti di monitoraggio sono spesso superiori ai valori limite fissati dalle normative".
Il Comune una volta entrato in possesso di uno studio che descrive Milano al pari di una camera a gas, invece di renderlo pubblico "lo nasconde, lo archivia, lo secreta (*)". Il Comune dovrebbe essere una casa di vetro, trasparente, documenti come questo essere visibili on line immediatamente. La Moratti e i suoi assessori sono i responsabili. A Milano non ci sono autobus elettrici, piste ciclabili, il centro città è invaso da ogni tipo di veicolo, i marciapiedi sono occupati dalle auto, lo stesso vale per strisce pedonali e scivoli per i portatori di handicap. L'Ecopass è figlio della mente di una moglie di un petroliere che sta seminando parcheggi e traffico in ogni luogo della città, persino sotto la Basilica di Sant'Ambrogio. I parcheggi attirano traffico, ma questo a Mortizia nessuno lo ha ancora spiegato. Il blog, appena ne entrerà in possesso, pubblicherà lo studio integrale sull'aria di Milano. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

(*) Corriere della Sera. Cronaca di Milano del 27/11/2009

calendario2010.gif E' disponibile il Calendario dei Santi Laici 2010. Può essere scaricato gratuitamente o comprato nella versione da tavolo a prezzo libero.

lasettimanabanner.jpg

29 Nov 2009, 18:59 | Scrivi | Commenti (546) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ci stiamo rovinando con le nostre mani. Ma a parziale nostra discolpa bisogna dire che naturalmente ci sono zone su questo pianeta nelle quali gli inquinanti atmosferici convogliano autonomamente, come nel caso per esempio della pianura padana.
Ho analizzato attentamente la mappa mondiale della qualità dell'aria presente su un interessantissimo libro (Eden, trova il tuo paradiso terrestre) ed ho potuto vedere che ci sono aree del mondo naturalmente molto più inquinate di altre. In realtà bisognerebbe decidere di abbandonare queste "zone rosse" e trasferirsi in aree nelle quali l'aria è più salubre. Per esempio da Ravenna verso sud, seguendo la costa, oppure nella costa Toscana. Ma per trovare aria veramente pulita bisogna spostarsi più lontano..
Purtroppo anche smettendo di inquinare, nelle aree come la Pianura Padana, non si potrà mai respirare aria veramente pulita poichè non c'è un naturale ricircolo d'aria.

Stefano Grillino 14.11.13 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Oggi la situazione non sarebbe così se, invece del riscaldamento a gasolio, in passato avessero investito in energia pulita: IL NUCLEARE.
Il resto fa parte dello stile delle seghe mentali del Grillone e di tutti gli psicolabili che, imitandolo, se le fanno su questo blog.
IL NUCLEARE E' ENERGIA PULITA CHE CI RENDE INDIPENDENTI DAI PETROLIERI GENOVESI E MILANESI, oltre che dai paesi arabi.
Solo con le seghe mentali si può pensere di avere energia pulita senza il nucleare.

Ambrogio Orte 27.12.09 19:22| 
 |
Rispondi al commento

la valenza dell'esposto del codacons che a milano ha portato all'incriminazione dei responsabili delle morti per inquinamento atmosferico deve essere confermata dall'azione presso le altre dodici procure della repubblica delle altre dodici città nelle quali i limiti di emissioni sono stati superati. Perchè a milano la procura simuove e nelle altre dodici città a cui l'esposto denuncia di codacons non hanno battuto ciglio? forse è il caso di denunciare pubblicamente questa grave omissione. tra le altre dodici città quattro napoli, venezia, genova e palermo sono città portuali. in questi giorni è stato pubblivcato il rapporto ispra sull'impatto ambientale dei porti italiani da cui si evince ciò che nel resto d'europa si sà da tempo: le navi nei porti producono molti più GHG che non il traffico stradale. dal primo gennaio 2010, tra meno di un mese, va in vigore la Direttiva 2005/33/CE recepita col dlgs 205/2007 che obbliga tutte le navi nei porti UE ad utilizzare combustibile con contenuto di zolfo < 0,1% o in alternativa ad allacciarsi allarete elettrica di terra per spegnere i motori diesel che in porto producono l'energia necessaria alla nave. un grossa nave da crociera alla banchina per dodici ore emette circa 90 tonnellate di co2. uno studio recente dell'arpav ha calcolato che le circa 5000 navi che hanno attraccato a venezia nel 2005 hanno emesso circa 500 tonnellate di PM,310 t di hc, 460 t di co, 3400 t di sox, 3500 t di nox, 200.000 t di co2. richiedere come movimento che venga rispettata la norma ue sulle banchine elettrificate significa muoversi senza aspettare i grandi di copenaghen. la banchina elettrificata è una realtà in svezia, germania, olanda, finlandia e negli usa. Questi ultimi coscienti dei danni delle emissioni dello shipping hanno chiesto una zona Emission Control Area estesa in profondità per 200 miglia nautiche al largo delle loro coste e di quelle del canada. in europa esistono due zone ECA.www.codacons.it www.ispra.it. www.epa.us.standup.

carmine villani 04.12.09 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Nell'ultima puntata di anno zero (03-12-2009), abbiamo assistito all'intervento di uno degli organizzatori del "SI B DAY", il quale tra le altre cose, sosteneva che Travaglio ha trovato lavoro e ricchezza grazie a B. (...).
in pratica sarebbe come dire che Pietro Micca è morto solo perchè c'erano i francesi che invadevano l'Italia!? O che i partigiani sono esistiti solo grazie al nazifascismo!?
E' così che questi interpretano la libertà?

Maurizio Buongiorno 04.12.09 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Commenti goo Tante hair loss

ika 03.12.09 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Ecopass a MIlano? Un altro modo per estorcere soldi!

La settimana scorsa dovevo recarmi in centro a MIlano per una visita medica con la mia macchina a METANO, che, teoricamente, non è soggetta alla tassa per l'ingresso nella zona sottoposta ad Ecopass in quanto ecologica. Dato che trattasi di auto non nata a metano ma trasformata in seguito, il passaggio dai varchi con telecamera senza il relativo pagamento farebbe scattare automaticamente una multa salata, perchè dalla targa risulterebbe come auto a benzina. Sono quindi andata a vedere sul sito del Comune di Milano per capire come fare a segnalare che la mia auto è invece a metano. Ebbene, qui sta la presa per i fondelli... dovrei inviare via fax all'ufficio Ecopass del Comune i seguenti documenti:
- dati personali: nome, cognome, indirizzo e comune di residenza, luogo e data di nascita, un recapito telefonico fisso/cellulare oppure una email;
- una fotocopia del libretto di circolazione in cui è leggibile la trasformazione della modalità di alimentazione del veicolo.
Ovviamente con congruo anticipo immagino, ad evitare di prendermi comunque la multa perchè non hanno ancora inserito la targa fra quelle esenti dal pagamento.
Ricapitolando:
- costo dell'ecopass in caso decidessi di pagare comunque: 2 euro
- costo dell'invio fax: 3 euro se non arriva illeggibile come spesso succede e tocca reinviarlo con ulteriore esborso.
Tutto questo per andare UNA volta a Milano per una visita di cui non posso fare a meno... beh, complimenti... sono andata in treno. 10 euro di biglietto più due per la metro, 2 ore in più di tempo perso rispetto all'auto. Se fossi andata con l'auto a metano, avrei speso la metà.
Non ho parole. E menomale che ho fatto una scelta ecologica...

Lilly Li 02.12.09 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente una buona notizia frutto anche di un'iniziativa alla quale ho partecipato.
Due anni fa circa insieme ad altri 100 squinternati ci siamo recati davanti al giudice e alle controparti,(comune,provincia e regione) per chiedere conto dei giorni di superamento delle concentrazioni di particolato etc.
Il giudice ha archiviato poichè la magistratura non può entrare nel merito dei metodi usati dall'amministrazione per il contenimento dello smog.
Ma adesso a distanza di tempo qualcosa si muove sono felice. Voglio dirvi che qualunque sia la battaglia che state intraprendendo per il cambiamento, non sarà vana. Vale sempre la pena di combattere per ciò che si crede giusto, anche se a volte si è derisi. Continuiamo.... Tutti insieme.... Verso il futuro che saremo in grado di creare Buon lavoro a Tutti.
Vincenzo

vincenzo gulisano, Milano Commentatore certificato 02.12.09 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco a capire perchè quasi tutte le offerte di lavoro hanno come sede Milano. ccorre andare tutti a Milano per lavorare, certo che la città scoppia.
Occorre decentrare il lavoro non si può andare tutti a Milano

vincenzo tarantino 02.12.09 07:16| 
 |
Rispondi al commento

Eppure qualcuno dice che l'aspettativa media di vita
è aumentata !!!!!!!!!!!!!!
E qualche puttana vorrebbe aumentare pure l'età
pensionabile !!!!!!!!!!!!!!!!!!

basilio grabotti 02.12.09 00:36| 
 |
Rispondi al commento

********* SPEGNIMOTORE A DISTANZA ********
CARISSIMI AMICI,PER CHIUNQUE SI E' ROTTO I C....I NEL VEDERE UN'AUTO FERMA CON MOTORE ACCESO,BEH...ALLORA E' ARRIVATA LA SUA ORA.STO METTENDO IN COMMERCIO UN TRASMETTITORE IN GRADO DI FAR SPEGNERE IL MOTORE E DI DISTURBARE ANCHE LE CENTRALINE DEGLI ALLARMI E CHIUSURE CENTRALIZZATE DA UNA DISTANZA FINO A 500 METRI!!PERTANTO CON QUESTO APPARECCHIO SARETE VOI A DECIDERE POI QUANDO FAR RIPARTIRE L'AUTO!!QUESTO E' IN GRADO DI SPEGNERE A DISTANZA ANCHE I MOTORI DI AUTO FERME AI SEMAFORI!!SE SIETE INTERESSATI AL MIO APPARECCHIO CONTATTATEMI ALLA MIA email:satanella666@gmail.com
QUESTO E' L'UNICO SISTEMA CHE PUO' REALMENTE ESSERE EFFICACE PER CONTRIBUIRE A RIDURRE L'INQUINAMENTO!!
A PROPOSITO HO DISPONIBILI ANCHE ALTRI TIPI DI DISTURBATORI ELETTRONICI,COME AD ESEMPIO COME PROVOCARE A DISTANZA CEFALEE(MAL DI TESTA),DEPRESSIONI,ECC...

Ing.salvatore Lombardo 01.12.09 19:11| 
 |
Rispondi al commento

GUARDATE COSA VOGLIONO FARE AI CITTADINI RESIDENTI AD ARESE (MI)
http://sites.google.com/site/difendiamoarese

Mario Marinoni 01.12.09 18:57| 
 |
Rispondi al commento

UN FIOCCO VIOLA
Ho appeso al balcone un fiocco viola per il NO BERLUSCONI DAY. invito tutti ad attaccare alle finestre, ai balconi, alle porte e portoni un fiocco viola per manifestare a favore del 5 dicembre.

Gigi Zurlo Commentatore certificato 01.12.09 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Ora che Berlusconi ha fatto i suoi complimenti a al presidente Lukashenko "Tanti auguri a lei e al suo governo. E alla sua gente che so che la ama...",definito dalla politica internazionale come "l'ultimo dittatore e tiranno in Europa",sappiamo bene cosa intende quando parla di democrazia! più chiaro di così!

irene b., castelvetrano Commentatore certificato 01.12.09 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Errata corrige:BUZZI non BUCCI.

g.m. 01.12.09 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Non solo Milano.Milano da ammalare.Vedi Milano e muori.Ma anche qui in Sardegna non si scherza,da Porto Torres a Cagliari,inquinamento ambientale e inquinamento di scarichi o altre emissioni,a Siniscola (NU) inquinamento d'ARSENICO GRAZIE ALLA BUCCI-UNICEM,a Sarroch GRAZIE ALLA SARAS (gruppo ENI),denunciati in un film video-inchiesta di MASSIMILIANO MAZZOTTA ecc.

g.m. 01.12.09 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se è possibile organizzare un'azione legale congiunta con tutti i residenti di Milano io sono disposto a partecipare e contribuire anche economicamente.

Un caro saluto a tutto il blog.

DAVIDE MANCINI 01.12.09 12:17| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti, sono un ragazzo di caserta ed ho lavorato per qualche mese a milano come pizzaiolo e cameriere. milano è la città che meglio rappresenta lo psiconano, la facciata è pulita ovunque ma basta scavare leggermente sotto che escono fuori le merdate, sia ad alti livelli che a livelli normali come quelli che vivo io.l'esempio lampante è l ecopass, una parola studiata a tavolino per fregare la gente, le istituzioni. una parola che rispetta l ambiente, l aria pulita, che protegge il cittadino, e poi... vai in centro con una ciminiera paghi il pizzo ed entri...allora chi è la mafia?come dice anche il grande luttazzi "usano le parole come la vasellina"... per incularcelo meglio!beppe io ti ammiro ma sono anche dell'avviso che noi essendo persone corrette agiamo sempre per via legale per raggiungere le nostre piccole vittorie...loro invece "illegalmente" velocizzano tutti i loro piani loschi e noi non abbiamo il tempo per fermarli sempre. beppe a mali estremi, estremi rimedi...rompiamo le righe e carichiamoli! nessuno rimpiangerà di averlo fatto e poi saremo noi l italia!!!ci vediamo a roma il 5 se non sbaglio!

sergio ventriglia 01.12.09 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Povera Italia!

Maximiliano ., (Av) Commentatore certificato 01.12.09 11:27| 
 |
Rispondi al commento

perche omicidio colposo
e volontario loro lo sanno che quello che succede e NON QUELLO CHE POTREBBE SUCCEDERE non e un caso inponibile alla sfortuna ma e un dato di fatto
LE DOMENICHE A PIEDI LE HANNO FATTE LORO PER DUE MOTIVI
fingendo di voler fare ecologia per mascherare il problema energetico
1 per questione tipo economico se non va in macchina la domenica non consumi non spendi ... hai piu soldi in tasca per un giorno
e stranamente sono i giorni che si fanno i sondaggi
2 questi falsi ecologici
stile formigoni che fu anche beccato una domenica a piedi in giro con l elicottero della protezione civile con la famiglia
(venne scoperto perche c'era una emergenza e l elicottero era occupato ....per far vedere alla famiglia formigoni milano da alto
loro comunque il pass per la domenica C'E LHANNO DI NORMA
ecopass e un crimine perche il comune diventa un sicario permette l inquinamento in cambio di soldi
loro i soldi e tu la possibilita di un cancro ai polmoni
ALTRI COLPEVOLI
SONO LE AZIENDE PETROLIFERE CHE HANNO BLOCCATO PER MOTIVI EVIDENTI LA RICERCA DELLE AUTO ALTERNATIVE (ELETTRICHE)
E DEI LORO COMPLICI
CHIUNQUE NE TRAGGA IL PROFITTO DALLA LINEA PETROLIFERA
CASE AUTOMOBILISTICHE
ONOREVOLI DI PARTE....lo stesso stato
che mette piu tasse che benzina ....
UN ALTRO CRIMINE MOLTO PEGGIORE E MAI DATO PER SCONTATO
MOLTI PAESI PETROLIFERI SONO DITTATURE CRIMINAI E POLITICAMENTE SCORRETTI
tipo paesi con la dittatura COME LA LIBIA
paesi con dittatura politica particolare(tipo atrabia saudita (quante volte avete sentito parlare di elezioni libere in arabia saudita ....)
QUANTE VOLTE LO STATO PARLA DI NON VOLERE AVERE NULLA A CHE FARE CON PAESI DITTATORIALI....(MOTIVI DI MORALITA)quanti volte lo stato si infanga con paesi criminali colpevoli ddi massacri COME IL SUDAN
pronti a fare i moralisti e poi a fare affari ... per il petrolio

stefano b., rovato Commentatore certificato 01.12.09 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è globale.Nessuno si rende conto del disastro che ci sta arrivando addosso.Ivestono su robot su Marte,sparano missili contro la luna e sono preoccupati perchè il Sole diventerà una nana bianca tra 5 MILIARDI di anni.FERMATELI!!!

Roberto Fornara, vercelli Commentatore certificato 30.11.09 21:28| 
 |
Rispondi al commento

ITALIA MIA E UNITA
…un mito che parli al popolo come uno di noi,
ha impagabili visioni e revisioni da vero numero uno…


Cos’è la mia unità?
Il mio essere unico, imperfetto e indivisibile?
Forse un riferimento casuale
O un brano di un romanzo eseguito al pianoforte.

Cos’è la mia unicità?
Non certamente l’alta borghesia di Cinecittà
La recita a carte nelle ore di chiusura
E l’unicità di quella volta che…
Forse gli esperimenti per governare
Questo confuso e difficile Paese
O forse l’Italia nazional popolare stretta
Intorno al rapimento di Aldo Moro
E i saggi libri di scuola che temevano il suo peggio
Verso
L’unicità di quella volta che…
Cos’è il mio unico tempo?
Forse l’anima popolare
Che pressa gli operai
Mai stanchi, mai domi e mai ringraziati.

Cos’è l’unione politica?
Forse il dialogo
A carico di grandi uomini
Perché gli anni passano
Elaborano vecchiaia
E il tutto si ferma nel culto della melma.

Italia mia, Italia unita
Sei complice
Cambiati la giacca vecchia a strisce
È la realtà di adesso l’esclusiva schiva.

Cos’è il luogo unito?
I segni sulle mani
La busta divisa da metalmeccanico
le quattro giornate di ferie
E l’unicità di quella volta che…
Guardavi al futuro
Come il primo cittadino
Di un movimento al lavoro.

Cos’è la mia unità?
Il mio essere unico, imperfetto e indivisibile?
Forse un riferimento banale
o un brano di un romanzo eseguito al pianoforte.
Cos’è l’unicità?
Forse la chiamata o l’ordine alla morte!


©
Da “Il cuore degli Angeli”
di Maurizio Spagna
www.ilrotoversi.com
info@ilrotoversi.com
L’ideatore
paroliere, scrittore e poeta al leggìo-


Maurizio Spagna 30.11.09 21:13| 
 |
Rispondi al commento

PER CHI VUOLE SAPERNE DI PIU' SULL'ARGOMENTO:

http://www.stefanomontanari.net/index.php?option=com_content&task=view&id=1901&Itemid=1

grillo 059 30.11.09 20:53| 
 |
Rispondi al commento

PER CHI VUOLE SAPERNE DI PIU' SULL'ARGOMENTO:

http://www.stefanomontanari.net/index.php?option=com_content&task=view&id=1901&Itemid=1

Gil Cin 30.11.09 20:49| 
 |
Rispondi al commento

NASCE IN SPAGNA IL PARTITO DI INTERNET....

http://www.webnews.it/news/leggi/11978/nasce-in-spagna-il-partito-di-internet/

Mirko Rispoli 30.11.09 18:33| 
 |
Rispondi al commento

http://whitewolf.ilcannocchiale.it/

white wolf 30.11.09 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Nazioni con le piu alte emissioni di CO2(2006)

------------Tonnellate di co2----Percentuale c02
------------a base annua---------globale annuale

China.............6,103.........21.5%
United States.....5,752.........20.2%
Russia............1,564..........5.5%
India.............1,510..........5.3%
Japan.............1,293..........4.6%
Germany.............805..........2.8%
United Kingdom......568..........2.0%
Canada..............544..........1.9%
South Korea.........475..........1.7%
Italy...............474..........1.7%

http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_countries_by_carbon_dioxide_emissions

John Buatti 30.11.09 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Nazioni con le piu alte emissioni di CO2(2006)

Tonnellate di co2 Percentuale c02
a base annua globale annuale

China 6,103 21.5%
United States 5,752 20.2%
Russia 1,564 5.5%
India 1,510 5.3%
Japan 1293 4.6%
Germany 805 2.8%
United Kingdom 568 2.0%
Canada 544 1.9%
South Korea 475 1.7%
Italy 474 1.7%

http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_countries_by_carbon_dioxide_emissions

John Buatti 30.11.09 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE, SONO UN INVALIDO CIVILE AL 100% E DEVO VIVERE CON UN ASSEGNO MENSILE DI €266.A 45 ANNI DIPENDO ANCORA DAI MIEI GENITORI.... SE PASSA IL LODO ALFANO O COMUNQUE LA LEGGE SUI PROCESSI BREVI CHE MANDA IN PRESCRIZIONE I REATI DEL BERLUSCA E DEI SUOI AMICI IO MI METTO A RUBARE, MI FACCIO DENUNCIARE E VOGLIO ANDARE SOTTO PROCESSO PER CHIEDERE AL GIUDICE GLI STESSI DIRITTI DI QUESTI LADRONI. CHE NE DICI? POSSIAMO CON LA RETE ORGANIZZARE UN MOVIMENTO CHE COMBATTA QUESTI FIGLI DI PUTTANA CHE CI STANNO ROVINANDO? CHE POSSIBILITà HO DI ESSERE MESSO IN CARCERE?
GRAZIE.... MARCO SPADACCINI

MARCO SPADACCINI 30.11.09 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mettete anche voi una centrale nucleare nel vostro giardino di casa!

Quattro anni per arrivare alla costruzione della prima centrale nucleare. A partire da metà febbraio 2010. E’ entro febbraio dell'anno prossimo, infatti, che dovrà essere pubblicato il decreto per la selezione dei siti, le procedure per le autorizzazioni, le misure compensative (sarebbe previsto un bonus) per le popolazioni che ospiteranno le centrali. Ma le Regioni e i Comuni puntano i piedi: le popolazioni interessate le centrali proprio non le vogliono! ''Io se potessi scegliere dove mettere una centrale, me la metterei nel giardino di casa, per un semplice motivo: che tutto il mondo dove è stata costruita una centrale nucleare, è cresciuta l'economia del territorio e c'è stata una grande salvaguardia dell'ambiente, perché non ci sono emissioni''! Ad affermarlo il ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola. ''Lo vediamo in Giappone - ha proseguito - ma lo vediamo in tante altre realtà del mondo. Recentemente in Francia a Flamalville il territorio è cresciuto, si è sviluppato economicamente, ci sono tanti giovani, perché il nucleare significa ricerca, significa quindi il futuro, significa università giovani e quindi crescita''. Sull'energia per Scajola è necessario ''avere un mix di fonti. Vogliamo diminuire il gas, il carbone e il gasolio; vogliamo aumentare - ha precisato - le rinnovabili, compreso l'idroelettrico, ma ci vuole qualcosa in più che dia stabilità, il nucleare. Io ritengo che sia giusto il controllo dei conti pubblici, ma ritengo che in questo momento in cui si avvicina la ripresa, sia necessario stimolare la crescita del paese'', dice ancora Scajola. Punti di vista. Per il governo il nucleare stimola la crescita, per noi che abbiamo detto no alle centrali atomiche nel referendum del 1987, le centrali nucleari stimolano solo morte e distruzione!


Son d'accordo è solamente una fase transitoria, anche se devo dire che la situazione è molto precaria.

Marco Guerrigno Commentatore certificato 30.11.09 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Ancora piu' grave è secondo me che non si faccia nulla contro le centinaia, forse migliaia, di auto, taxi e pulman FERMI in città CON IL MOTORE ACCESO spesso per decine di minuti talvolta anche mezze ore. E nemmeno sempre per rinfrescare l'abitacolo con l'aria condizionata o per riscaldarlo d'inverno, ma solo, così, perchè dell'aria che respiriamo non importa a nessuno. Ormai l'uomo cittadino è così abbrutito, incurante di tutto e tutti, della salute propria e degli altri che sgasa con il motorino o la moto ai semafori, lascia pulman e macchina in sosta con il motore acceso ..e intanto l'aria delle città è sempre piu' puzzolente.
A Londra muoiono 1000 persone all'anno a causa dell'inquinamento, a Roma (la città in cui vivo) non lo so, ma mi fa tanta rabbia che parte di questo smog sia causato da persone che lasciano il loro veicolo addirittura FERMO!!
E la colpa è anche della Municipale che non eleva contravvenzioni (ma è il Sindaco il vero colpevole: infatti piu' multe meno voti, si sa..)

martina b. 30.11.09 15:22| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di inquinamento:
il ministro Scajola dice:ù

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Politica/Scajola-rilancia-Metterei-una-centrale-anche-nel-mio-giardino_4053829920.html

max c. Commentatore certificato 30.11.09 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Dal 7 al 18 dicembre 2009 a Copenhagen ci sarà la conferenza delle nazioni Unite sui cambiamenti climatici.
http://en.cop15.dk/frontpage

Due saranno i temi fondamentali da trattare E RISOLVERE:
Ridurre drasticamente la produzione dei gas serra
Fornire supporto monetario ai paesi poveri che stanno subendo le catastrofi causate dal cambiamento climatico

Non a caso ci sono richieste di RISARCIMENTO DANNI da parte dell’Africa ai Paesi ricchi. Qualcosa che uccise Miran Hrovatin e Ilaria Alpi nel 1994.
http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Mondo/2009/10/clima-africa-danni-paesi-ricchi.shtml

Lo sherpa Apa è andato per la diciottesima volta sull’Everest per ripulirlo da immondizia (!!!) e per chiedere di fermare i cambiamenti climatici. I ghiacciai himalayani si stanno sciogliendo ancora più velocemente di quelli alpini e di quelli del Polo Nord.
Riserve di acqua dolce.
Lui che conosce quei posti come noi le nostre tasche, ha detto che, quando era piccolo (è nato nel 1960), il lago largo un km e profondo 100 mt non c’era a quota 3300, e non c’erano ruscelli di acqua dolce a quota 7900.
http://ecoworldly.com/2009/04/05/climber-to-break-record-with-mt-everest-clean-up-climb/

Abbiamo solo questo pianeta.
Cominciamo a riflettere su cosa facciamo e cosa ascoltiamo, cominciamo a riutilizzare il nostro senso critico.


...continua nei commenti


basta con le emissioni di co2 inutili,
oggi si può risparmiare costruendo fabbricati sani:
casapassiva.wordpress.com

alberto berardi 30.11.09 14:31| 
 |
Rispondi al commento

X fiat lux che scrive

qui non si fa altro che parlare di moschee e di non pregare più a scuola perchè potrebbe turbare l'unico bimbo islamico in classe...

----------------------------------------------------

ma perche', avevano cominciato a fare pregare i bambini in classe? caspita, neanche ai salesiani.....

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 30.11.09 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

METTI UNA CROCE SUI CARTELLI SEGNALETICI STRADALI CON SOTTO LA FRASE : COMUNE DECOMUNISTATO

lucia occhibove Commentatore certificato 30.11.09 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le prime avvisaglie di cio' che stava succedendo al Paese

Dal recital

"Me, fuori di me" trasmesso dalla Tv svizzera nel 1973.

GIORGIO GABER Gli Omini -

La presa del potere 1973

http://www.youtube.com/watch?v=CPClyRZr1As

Non piaceva molto al Sistema cio' che circolava all'epoca, sopratutto nel circuito alternativo dei Teatri non convenzionali..., piccoli Cabaret e simil canali

Gia' all'epoca, satira e comunicazione dal mondo dello Spettacolo e si parla di ben oltre 30 anni fa, davano MOLTO fastidio...

E si spiegano pertanto i vari tipi di TERRORE che la Rete suscita nei Palazzi

Si e' dormito come Popolo di un Paese del tutto decente...sonni da beoti... estesi, interrotti da ALLEGRIA ALLEGRIA e polpette-cerebro-ipnotizzanti, in breve...

Altro che penichella o siesta...col sombrero...::))) un vero e prprio letargo collettivo pilotato da abili Santoni e Curanderos che rimandano al Castellaneta..quello che cercava la META...

Buona Lettura

Marcello III 30.11.09 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe....vedo il video, sento parlare di tumore al polmone e sorrido...xchè non ti occupi un attimo di Taranto?!? Abbandonati a noi stessi siamo destinati a morire... ogni giorno ci sono disperati appelli d'aiuto! Anche quel buffone del sindaco si è fatto eleggere con mille promesse sull'ambiente e invece non è cambiato nulla! Nella notte con il vento di scirocco(che uccide i paesi limitrofi e non la città)la produzione degli altiforni è spinta al 130% e di giorno al 55-60%....STIAMO MORENDO!

Valerio F., firenze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.09 13:52| 
 |
Rispondi al commento

All'anima delle cazzate!!!!

Volatile pn 30.11.09 13:51| 
 |
Rispondi al commento

vedere le facce oltrechè sentire i i commenti dei membri di governo e dei politici di spicco svizzeri, sembravano seguire il loro funerale....

"Il popolo (sovrano) non ha capito il senso dell'iniziativa..." si sono precipitati a dire lorsignori Consiglieri Federali e politicanti cantonali vari!

Il problema vero è che il Popolo Svizzero, ha capito benissimo, e ha mandato loro, Consiglieri Federali e leader e leaderini del politically correct, che non hanno proprio capito il popolo, un bel cartellino giallo rosso ...

Bravi i vicini Elvetici, chissà se riusciamo anche noi a scuotere l'ignavia petrol-econo- prona delle ns anime belle, fans dell'integrazione a senso unico ed a tutti i costi...

Abbiamo bisogno di un'altro Frate Beato Marco d'Aviano che ci aiuti a fermare la silente invasione guidata da Imam autonominatisi guide spirituali.

Alla luce di questo referendum, chissà cosa capiterebbe se gli europei fossero chiamati, una volta tanto, ad esprimere un giudizio sull'ingresso nell'Unione di un Paese come la Turchia e l'Albania

In tutta Europa, quando la parola passa dai politici cialtroni alla gente, nessuno li vuole, indipendentemente dalla fede politica d'appartenenza. Ci sarà pure qualche buon motivo!

lucia occhibove Commentatore certificato 30.11.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Desta molta preoccupazione il risultato del referendum che vieta la costruzione di minareti in Svizzera. Alle critche giunte da molte parti d'Europa, si aggiungono quelle del presidente del Pontificio consiglio dei migranti, mons. Antonio Maria Vegliò, che ha fatto sapere di essere "sulla stessa linea dei vescovi svizzeri", che ieri hanno espresso forte preoccupazione per quello che hanno definito "un duro colpo alla libertà religiosa e all'integrazione"."Non si può impedire la libertà religiosa" - Lo stesso Vegliò, del resto, aveva espresso con chiarezza il suo pensiero sul referendum tre giorni fa, in occasione della presentazione del messaggio del Papa per la Giornata mondiale per i migranti. "Non vedo come si possa impedire la libertà religiosa di una minoranza, o a un gruppo di persone di avere la propria chiesa", aveva detto il presidente del Pontificio consiglio. "Certo - aveva aggiunto - notiamo un sentimento di avversione o paura un po' dappertutto, ma un cristiano deve saper passare oltre tutto questo, anche se non c'é reciprocità".

grazie svizzera: ci hai dato un' imput di energia e speranza per toglierci di torno ,alle prossime elezioni ,rossi sinistri e il loro capo fini

lucia occhibove Commentatore certificato 30.11.09 13:47| 
 |
Rispondi al commento

C'è Passaparola.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 30.11.09 13:45| 
 |
Rispondi al commento

LA LEGA NON ESISTE...

è UNA PRESA PER IL CULO COME TANTI ALTRI PARTITI...


PRIMA CREANO IL MALCONTENTO E POI FANNO I PARTITI PER OTTENERE DAL MALCONTENTO I VOTI....
(consenso).

A LORO INTERESSA SOLO ABUSARE DEI SACRIFICI DEGLI ITALIANI PER PROFITTARE DI INIQUI PRIVILEGI ED EFFIMERI PIACERI...


mARRAZZO DOCET... (è quello il motivo per cui fanno politica, perchè sono schiavi del materialismo).

I PARLAMENTARI DOVREBBERO GUADAGNARE MASSIMO 2.000,00 AL MESE (le spese sostenute in esecuzione del proprio incarico, valutate e finznziate dalla tesorerie dello stato).


I PARLAMENTARI NON SONO DIVI DA TIFARE, MA SERVITORI CIVICI....


I PARLAMENTARI SONO SERVI... chi li tifa è stupido e chi li adula servendo per iniquità è CORROTTO.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 30.11.09 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

w la svizzera

lucia occhibove Commentatore certificato 30.11.09 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Brevissimo FLASH Fuori Tema

Un Sottocommento a proposito del WI MAX

**Peccato che il WI MAX frigga il cervello

Segue un commento **sciabola Solingen** al citato sottocommento

****Frigge il Cervello ??? (il WI-MAX, e si capisce questo...)

Allora di che ti preoccupi...??...::)))

ps
La Lobby che tiene in parte nascosta da qualche parte la tecnologia del WI-MAX, e' in uno stato di ansia del tutto PALPABILE

Buona Lettura

Un sincero credito ai commentatori


Peccato che il WI-MAX frigga il cervello!

Marcello IV 30.11.09 13:43| 
 |
Rispondi al commento

è la gente che deve smettre di usare l'auto in città,non si può aspettare una legge.

consiglio la lettura di "TRAFFICO",dipsonibile nel meraviglioso archivio del Blog più cazzuto dell'intera rete.

clicca il mio nome,nuvolari.

Winston Wolf, Los Angeles Commentatore certificato 30.11.09 13:41| 
 |
Rispondi al commento

votate a favore dell'iniziativa: metti una croce sulla bandiera!!

chi non e' d'accordo, armi e bagagli, palandrana, cappello, corano, tappetino sotto sotto braccio libretto rosso di mao e corano e fuori dalle balle!!!

di danni ne avete fatti troppi in italia!!!

lucia occhibove Commentatore certificato 30.11.09 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INDAGATO PER MAFIA

***********************

LA MAFIA HA VINTO E FA QUEL CAZZO CHE GLI PARE


.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 30.11.09 13:38| 
 |
Rispondi al commento

I rappresentanti politici della Lega sono come dei mosconi che appena vedono la merda ci si buttano sopra.
L' importante è non parlare dei problemi di B. e della crisi economica.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.09 13:32| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=faVI2qVFVnM&NR=1

Alex M., Londra Commentatore certificato 30.11.09 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Al Buon Martina o Alfredo..??

Che ha imparato l'arte dello sghignazzo in Rete

Carissimo/issima,

se il Blog dissemina informazione, credo che al tuo INTERVENTO manchino alcuni dettagli, che so dovrebbero fornire, se no e' meglio TELECOMANDARE in estasi di fronte ad un qualunque TALK SHOW..e si sa bene dove non vanno detti SHOWS (plurale)

Ecco, da TIME.com (che esiste in Partnershi con CNN ed attualmente, come versione on-line dello STORICO TIME MAGAZINE, ha calato le braghe ed e' stato idrovorato dal Washington Post ..non Time, Post..chiedi al Buon Riotta..lui sa...ndr)

E presumo che tu sappia cosa e' un INDEX...bon, avanti

TIME.com's First Annual Blog Index

From millions of blogs about nothing, we've selected the 25 best about something—from politics and global affairs to shopping and sports.

And, yes, we've got a few about nothing, too —
Tom McNichol

Per i PIGRONES che non hanno voglia di tradurre:

Scrive il Buon Tom McNichol

Scegliendo tra milioni di Blogs PRO CAZZEGGIO SOLO (about nothing...a proposito di NULLA..>>>ergo CAZZEGGIO SOLO) abbiamo scelto i migliori 25 che pubblicano un qualcosa (leggasi..c'e' del contenuto, o temi buoni)

Dalla politica, agli affari internazionali, allo shopping ed agli sports

Eh si', sconsolato il buon Tom McNichol ammette: ne abbiamo e listiamo alcuni (blogs) che come TEMA, trattano il NULLA...

Nelle prime righe della presentazione del Blog di Beppe, inoltre si legge..

*Beppe Grillo, un popolare comico italiano, attore e satira politica (satirista politico) scrive (*) su uno dei pochi Blogs non in lingua inglese che sta diventando **selvaggiamente** popolare nel mondo intero: questo, aggiunge il Buon Tom, perche' Grillo **parla** il linguaggio internazionale dell' OUTRAGE

L'OUTRAGE e significato, sarebbe bene lo traducessi tu..ho solo parolacce qui...

Il resto dell'articolo

http://www.time.com/time/specials/2007/article/0,28804,1725323_1725329_1725342,00.html#ixzz0YLNtELbc

Marcello IV 30.11.09 13:28| 
 |
Rispondi al commento

ha appena smesso di piovere...mi affaccio al balcone e tutto intorno a me è di colore rosso..è un bel colore penso, vivo, passionale, così presente che mi sembra quasi di poterlo toccare con mano..mentre mi vesto accendo la tv per sentire le notizie dell'ultima ora...accidenti, l'ennesimo incidente sul posto di lavoro, speriamo bene...scossa dalla notizia esco di casa e vado ad un appuntamento..mentre cammino, in modo molto artistico tra uno slalom e l'altro, sogno un dolce incontro, con un lieto fine..
è ora di tornare a casa..il ritorno è così tortuoso, inciampo sui marciapiedi ditrutti, rischio di essere investita perchè i semafori non funzionano..perchè il comune della mia città fa tanta fatica a riprendersi dal più grande dissesto della storia?!forse perchè tra i tanti motivi c'è anche il fatto che l'ilva non paga l'ici da 15 anni...mi manca il respiro...dalla radio di un bar sento che l'operaio ferito qualche ora prima non ce l'ha fatta, è morto..vedo nuovamente il colore rosso..è ovunque...è nelle strade, sui miei vestiti, nei miei occhi, nei miei polmoni, è proprio vero si può toccare, non è una sensazione..è il minerale prodotto dall'ilva..vado a letto, pensando al domani..mi sveglio ogni mattina respirando la diossina..sempre se mi sveglio, all'appuntamento il dottore ha detto che il cancro, ormai, mi ha invasa!
non sentirete parlare della mia morte, forse se vi va bene potrete leggere sui giornali che il signor Riva proprietario dell'ilva rassicura tutti dicendo che queste morti sono inventate..
come si suol dire, oltre il danno, la beffa..
"storia comune di un qualsiasi tarantino da oltre 40 anni!!!"
con questo breve racconto esprimo tutta la mia solidarietà ai milanesi, sperando che adesso da quelle parti alte dell'Italia arrivi un pò di solidarietà e azione anche per noi tarantini lasciati marcire da quasi mezzo secolo...

daniela di menza 30.11.09 13:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Vi siete chiesti a chi fanno comodo le guerre di religione? A chi fa comodo spazzare via le vecchie morali, culture e religioni?

Chi si batte per questo obiettivo, quale morale pretendono dai potenti? Senza le vecchie morali, non saranno i potenti stessi a dettare le nuove regole, come già stanno facendo?

sancho . Commentatore certificato 30.11.09 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutte le grandi civiltà hanno seguito l’identico percorso. Dalla schiavitù alla libertà, dalla libertà all’abbondanza, dall’abbondanza alla compiacenza, dalla compiacenza all’apatia. Dall’apatia indietro alla schiavitù. Per essere un eccezione alla storia, dobbiamo spezzare il ciclo, perché chi non ricorda il passato...........è condannato a ripeterlo!.

Liberty Stands Still Commentatore certificato 30.11.09 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Tu abortirai con dolore e dovrai soffrire tre giorni in ospedale ! Questa la decisione del ministro Sacconi che asseconda di fatto la volontà dei gerarchi vaticani di rendere difficile, se non impossibile, il ricorso alla pillola RU486 in alternativa ai ferri del chirurgo. Punire le donne che vogliono decidere sulla propria maternità, questa è la volontà dei gerarchi cattolici.

http://www.corriere.it/politica/09_novembre_27/sacconi_pillola_abortiva_ru486_acadcaa2-db86-11de-abc5-00144f02aabc.shtml

I preti, i veri padroni del parlamento,Vedono confermata la loro sadica speranza di costringere le donne ad abortire solo sotto i ferri del chirurgo.

Toni Alamo 30.11.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La malafede, l'inettitudine, l'obbedienza palese a poteri più potenti dei diritti dei cittadini, dimostrate dall'amministrazione comunale di Milano come di molte altre città con problemi analoghi di inquinamento, sono realtà spaventose.

Ma altrettanto spaventose sono l'IGNORANZA e l'INERZIA del cittadino, che si crogiola nella idiota convinzione che ciò che non è proibito è obbligatorio, che se nessuno ci costringe a lasciare a casa la macchina perchè dobbiamo rinunciarci?

Anni di domeniche a piedi, di targhe alterne, di blocchi selettivi del traffico : tutte stronzate inutili.

Perchè non a uno, un solo cittadino hanno fatto pensare : ma anche se oggi potrei farlo, è proprio necessario che io prenda la macchina? In compenso tutti a sbuffare e protestare quando è il proprio turno di lasciarla a casa.

Nella mia piccola città, le distanze sono ridotte, i servizi pubblici sono molto buoni e integrati tra loro, e le ciclabili diffusissime, eppure quanta gente conosco che si lamenta eternamente del traffico, delle code, della scarsità di parcheggi...CULI PESANTI!

Cristina M., Leifers Commentatore certificato 30.11.09 13:16| 
 |
Rispondi al commento

E bravo Beppe! Tu continui a scrivere (o chi lo fa per te) sull'inquinamento dell'aria, denunci le malefatte dei sindaci omertosi sull'argomento e poi quando ti invita il dr. Stefano Montanari di Modena a partecipare ad un incontro su questi argomenti e sulle possibili soluzioni, tu che fai? Te ne resti a casa....
Te l'ha forse consigliato la tua amica Bortolani (o come si chiama)?
Che delusione, caro Beppe Grillo....
Queste sono le cose che ti allontaneranno un pò alla volta dai tuoi fans, com'ero io fino a qualche tempo fa.
La credibilità, amico mio, ha una scadenza e se non la rinnovi con i fatti (più che con le parole), arriva che puzza.
Cordialmente.

Gil Cin 30.11.09 13:11| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/09_novembre_29/papa_angelus_lotta_aids-1602079098909.shtml


Cristianisti all'assalto del tricolore.
Stimolati dalla vittoria dei cristianisti svizzeri contro i minareti adesso i leghisti padani vogliono cristianizzare la bandiera nazionale con un bel crocione. Ancora una volta le religioni e i loro simboli sono al centro della lotta politica, ma invece di rispondere con l'unica arma legittima, la critica delle religioni (di tutte le religioni), della loro falsità e della loro pericolosità sociale si ricorre alle crociate. Eppure solo la critica delle religioni a livello planetario, denunciando la falsità e la pericolosità della religione in tutte le sue micidiali versioni, può costituire un argine all'odio che le varie fedi stimolano nei propri seguaci.

Toni Alamo 30.11.09 13:10| 
 |
Rispondi al commento

I commenti presenti nel mio,sul Barbarossa, pubblicato da Beppe qui accanto:


Luciana la Fratta:
"Perche' non gli chiediamo i soldi indietro,tanto Bossi e compagnia se li fanno dare da Berlusconi come quando gli ha ripianato il loro debito.Occhipinti ha reso il sovvenzionamento per il film su prima linea, anche se a quanto dicono e' un ottimo film,per le polemiche che hanno fatto quelli della destra la lega in testa e loro non si vergognano di aver preso tanti soldi da Roma ladrona e dalla Rai dei comunisti,per fare poi un bidone???.Per Vespa "poverino" deve pagare i plastici e le plastiche i soldi gli servono............

devis q.
quand'è che mandiamo a lavorare vespa in miniera,così lecca il culo a qualcuno x 1300 euro al mese?

alvisea Fossa
CIAO BEPPE,
COME E' FACILE FARE CON I SOLDI CON LA TELEVISIONE QUANDO CI SONO SOLDI, MA QUANTO E' DIFFICILE POTERLA FARE QUANDO NON CI SONO I SOLDI

Aldo f.
Certo che le faranno le denunce....per dire che è troppo poco quello che prende per la fatica che fa di leccare.

Dino Colombo Commentatore certificato 30.11.09 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Ahahaahahahah ragazzi leggete qua abbiamo un genio qua e se ne rendono conto gli altri

http://news.wintricks.it/web/atipiche/30706/beppe-grillo-bocciato/

Il Time ha redatto la classifica dei 25 blog più cliccati nel web: Beppe Grillo in prima posizione.

Gli americani ce lo invidiano perchè, dice l'articolo, vorrebbero avere anche loro un comico così nel loro paese. Anche se non si capisce se, in questo caso, per "comico" sia sottinteso qualcuno da prendere sul serio o no.

Viceversa, al Blog Festival di Riva Del Garda, Grillo risulta bocciato

Alfredo Martina 30.11.09 13:02| 
 |
Rispondi al commento

MESSAGGIO ALLA MUSSOLINI:

Ti eri scandalizzata per le parole di Giuseppe Grillo, che in audizione alla commissione parlamentare definì ZOCCOLE taluene parlamentari.... ora ci gusteremo il filmato che ritrae una zoccola che se la fa con un puttaniere...


ricorda, ricorda...


siete dei buffoni per intelletto simili alle scimmie... solo il potere che detenete vi astrae effimeramente dalla vs iniqua condizione di primati ed è questa la ragione per cui ne ambite il seggio: siete esseri deleteri ed inutili.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 30.11.09 12:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento


OT

Prendo spunto dalla risposta di Dino a Sancho per chiedervi se avete già riflettuto (e magari vi siete dati risposte) ad alcune contraddizioni che sono insite in molti dei movimenti che compongono la nostra base. Faccio due esempi:

1. Affermazione: "La Chiesa appoggia il governo Berlusconi"
Affermare ciò non eleva la Chiesa al ruolo di soggetto politico nel dibattito pubblico?
Non sarebbe più corretto rilevare che la Chiesa approccia qualunque Governo a mo' di lobby, chiedendo di difendere i propri interessi (di culto e economici)?
E chiedere alla Chiesa di condannare questo o quel governo non contraddice il fatto che in altre situazioni chiediamo alla stessa Chiesa di non intromettersi nella politica italiana?

2. Affermazione: "Obama deve usare il legame economico con la Cina per costringerla a democraticizzare il Paese" oppure "Obama non deve avere rapporti commerciali con la Cina" (prendo la Cina come esempio, potremmo citare un qualunque Stato non democratico)
Queste affermazioni, citate molto spesso da leader di sinistre radicali che cercano di rivalutare il comunismo, non vanno a "sdoganare" e, di conseguenza, a legittimare il sistema capitalistico come leva per indurre alla democrazia quei Paesi non allineati? Non è forse prendere atto a livello inconscio anche a sx che l'unico sistema attualmente applicabile ( e sicuramente migliorabile) é quello capitalistico?
E in merito alla seconda delle affermazioni il chiudere i rubinetti delle relazioni economiche tra Paesi non porterebbe dritti a quelle soluzioni militari osteggiate dai pacifisti ad oltranza?

Vi siete già dati delle risposte a queste domande?

Jacopo della Quercia (jdq) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.09 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se gli Italiani si potessero governare da soli immaginate che potrebbero fare.. tanto SE MAGNA. Magnerebbero loro stessi. E' questo oggi e' il PAESE? un branco di stronzi che cambiano bandiera come gira il vento, leccaculo di qua e di la'. Se qualcuno mi dice che non arriva a fine mese gli spacco il muso. Imbecilli fanatici, avete BRUCIATO LE VOSTRE RISORSE CREATE COL SUDORE DEGLI ALTRI.

elia rizzuti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.09 12:47| 
 |
Rispondi al commento

OT

Per quel che rigurda il caso Marrazzo e i brasiliani che vogliono tornare in patria.


http://www.youtube.com/watch?v=8FpW4bgWJr8&feature=related


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 30.11.09 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Salto di qualità.
Fino a qualche hanno fa la mafia trattava con lo Stato ora la mafia è nello Stato.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.09 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel mese scorso ascoltai la conferenza stampa del ministro Brunetta, il ministro paladino dell’ “anti-fannullonismo”, contro lo statalismo e l’ intellettualismo di sinistra: li manda a morire ammazzati..

Ma cos’e’ che manda il ministro su tutte le furie? Bella domanda, brutta risposta.

Innanzitutto, il ministro Brunetta si considera un uomo di sinistra, di quella sinistra (a)tipica Italiana: quella sinistra autodefinitasi socialista, che si materializzava in persone come Craxi, Pillitteri, Ripa di Meana, Martelli, De Michelis & soci.

I cosiddetti socialisti borghesi all’ Italiana: qualche contessa, qualche lacche’ e qualche escort di lusso o mantenuta per restare nell’ ambito del volgo Italiano: insomma , quella sinistra anni 80, dell’ inciucio con clero e finananza, affossando la credibilita’ degli amministratori pubblici in italia. per i successivi 30 anni.

Il Brunetta e’ un intellettuale, non ho dubbi, direi intellettuale che se la fa con ex fascisti, leghisti, ex comunisti. Brunetta si arroga il compito di criticare le sinistre che han fatto emigrare il suo capo ad Hamamet…e fin qui non mi importa un fico secco della sua politica.

Vi e’ una parte, nelle sue dichiarazioni che mi chiama in causa. E’ la parte in cui parla degli artisti, anzi di “certi artisti”, citando certi “con la faccetta triste”, quelli che campano di sussidi, quelli che “non si sono mai confrontati sul mercato”.

Il mercato puo’ dir poco all’ arte, specialmente quando si fa arte militante.

Certo non si poteva parlare con un Gian Maria Volonte di assegni e bollette…

Prima esistevano telefilm come La Piovra; oggi dobbiamo accontentarci dei Sopranos e L’Onore e il Rispetto, tanto per far sembrare la mafia very cool.

Sono un artista che, come tanti, ha campato anche grazie ai sussidi statali, quei sussidi che mi hanno aiutato a trovare quel che volevo fare nella vita, tenendomi lontano dalla depressione. I sussidi mi hanno aiutato a studiare e laurearmi, mi hanno aiutato pagare l’affitto

Fabio Coruzzi 30.11.09 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Mentre Bagnasco e papa RATZY non parlano, infatti gli stanno facendo la legge sulla ru486.


Sono solo un branco di ricchioni !

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 30.11.09 12:31| 
 |
Rispondi al commento

FATTI PROCESSARE BUFFONE !!!!!!!

Antonello B., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.09 12:31| 
 |
Rispondi al commento

COPENHAGEN E' ALLE PORTE...NOTIZIE NON BUONE
http://blog-condiviso.blogspot.com/2009/11/lo-sherpa-copenhagen.html

# # (ex principessa sissi) Commentatore certificato 30.11.09 12:24| 
 |
Rispondi al commento

tgnet - Il sindaco di Salerno con tutti i rinvii ed una condanna di primo gradi si candida a governatore per la campania -
http://www.youtube.com/watch?v=dpUXkACOvqw

anto grill 30.11.09 12:23| 
 |
Rispondi al commento

ci sarebbero tante cose che si potrebbero fare a costo praticamente zero se solo ci fosse la volontà politica. ad esempio per ridurre il particolato delle gomme basterebbe obbligare i produttori di pneumatici a migliorare i materiali, e i produttori di auto a installare obbligatoriamente il controllo di trazione (gomme che non slittano in partenza) e di accelerazione (minore sollecitazione e consumo delle gomme, con il vantaggio collaterale di ridurre i consumi di carburante).

d r 30.11.09 12:23| 
 |
Rispondi al commento

.....
se lo dice uno come Di Pietro che non ha mai fatto un congresso del partito, che manda via chi non gli grada, in cui certi se ne vanno via perchè son delusi dalla linea seguita dal boss, in cui anche i fondatori Occhetto e Veltri lo hanno denunciato perchè Tonino deve loro dei soldi allora NON c'è proprio da fidarsi....
Fiat Lux

============================================

Quasi la fotocopia di quanto fa Forza Italia, o PdL, appunto. Ai congressi, che sono solo una raccolta di claque e null'altro, non viene fatta nessuna nomina. Non viene eletto il segretario del partito, non vengono stabiliti ruoli perche' son gia' occupati dai soliti superamici e fondatori.
Solo palpatine dietro le quinte, battute di cattivo gusto sulle donne, urlacci ai comunisti e tante, tante barzellette, dove è obbligatorio ridere per sostenere il giullare.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 30.11.09 12:18| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Fiat Lux.

Mi sembri Feltri de "il Giornale", quello che pensa di potersi sostituire alla magistratura interpretando i fatti a modo suo, con la speranza che nessuno sappia controbattere perchè ignaro dei fatti.

Spatuzza spiega bene ed esaustivamente che cosa avvenne in quel periodo, con dovizia di particolari e supportato da abbondante documentazione.

Berlusconi, già beneficiario dei patrimoni mafiosi provenienti dalla banca Rasini, doveva ricambiare il favore e legarsi a doppio mandato con la mafia (la mafia non regala niente a nessuno e per cautelarsi impone garanzie).

Come concrettizzare questa garanzia?
Imponendogli di proiettarsi in politica.

Perchè potesse entrare in politica si doveva formare un partito.
Il compito fu affidato a Dell'Utri, uomo di fiducia della mafia (ha già subito una condanna per associazione mafiosa).

Una volta formato il partito, farlo vincere sarebbe stato semplicissimo: avrebbe contato sui tutti i voti della mafia che, come anche un bambino sa, vanta tentacoli in tutto lo stivale.

Chi nega che la mafia esista o che esista solo in Sicilia, commette un'ingenuità, prova ne è il fatto che già in tempi non sospetti la mafia preferiva depositare i proventi dei suoi affari illeciti in una banca del nord e non in una del sud.

Smettiamola di nasconderci dietro un dito e di insinuare dubbi basati su particolari irrilevanti e smontabilissimi.
La verità è lampante, innegabile e salta agli occhi di tutti, solo un cieco o chi non vuole vedere "non" vede ciò che salta agli occhi!

cettina. .., isola Commentatore certificato 30.11.09 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le automobili uccidono più della droga eppure abbiamo visto come l'opinione medica ha dato disponibilità di una "caccia spietata" anche per fumatori occasionali di una semplice canapa-spinello. Tutto ciò che è interesse per l'industria non viene toccato anzi si rende obbligatorio. Casco, cintura di sicurezza e revisione periodica per poter meglio correre, sicuri, ma poco e niente sul controllo dei limiti di velocità: le auto hanno la licenza di uccidere (omicidio colposo). A farne le spese sopratutto bambini e anziani. Quest'ultimi non arrecano pensieri alle assicurazioni perché valutati come rottamazione; dall'altra, se sono possessori di patente, devono triplicare la visita medica per il rinnovo della patente -già a 50anni la si deve raddoppiare- triplicando, così la spesa e il tempo perso. E' l'invenzione della visione medico-meccanicistica che vede inaffidabili gli over 50 anche sul piano psichico perché non si sanno autoregolare in base alle loro prestazioni. Lo smog fa parte dell'industria delle malattie e guai a toccarlo -lo puoi solo che respirare. Seguendo il suggerimento degli stessi medici evitiamo e lasciamo i chirurghi over 50 operare i loro colleghi così sarà possibile che oltre la bisturata alle emorroidi venga via anche la parte di cervello bacata.

Aldo Romo, Roma Commentatore certificato 30.11.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedi sancho...(ti ringrazio cmq del tono pacato del tuo intervento anche se nn ne condivido parte dell'impianto di base) a chi ti riferisci quando parli di 'nemico'a cui si è piegata certa chiesa?

Dici che il vertice ( per me il vertice è il Papa) della chiesa appoggia invece la base più impegnata socialmente...ma ne sei sicuro?

Citi giustamente l'opposizione alle istanze razziste leghiste, ma taci sul fatto che quella stessa chiesa appoggia il governo di cui quella Lega fa parte.

Non citi invece le ingerenze della chiesa (tutta?) per quanto riguarda leggi come la fecondazione assistita o il fine-vita e altre simili.

No sancho...in queste nn posso darti ragione.
E' un'ingerenza OSTATIVA bella e buona.

E poi io sinceramente tutta questa lotta a un governo corrotto e piduista da parte della chiesa e sopratutto quella dei vertici, non ce la vedo...anzi....e nemmeno ne intravedo i contorni di un dissenso.

Anzi..ne vedo richieste di prebende e di leggi prodomosua (alle scuole cattoliche, al clero ecc.)

Quindi non fare confusione tra la chiesa di base e quella dei vertici...che col potere è sempre andata a braccetto.

ciao e a presto...se vuoi continuare

Dino Colombo Commentatore certificato 30.11.09 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è necessario spolverare i cimeli del suo passato prepolitico per capire che Berlusconi ha il vizio di scavalcare sistematicamente la legge. E' sufficiente guardare la sua storia recente, prima di gridare al complotto della magistratura.

Se il complotto c'è, a mio avviso, è proprio a parti invertite. Ossia, la magistratura agisce per conto di Berlusconi, montando tutto quel teatro necessario per accontentare tanto il consenso quanto il dissenso nei suoi confronti.

Non è possibile che dopo una trentina di processi - tutti formati con elementi probatori che lasciano ben poco spazio all'interpretazione, dove le sue somme di denaro si spostano misteriosamente, dove i giudici vengono tranquillamente corrotti e dove le aziende diventano di proprietà di Berlusconi - ci si ritrovi con un personaggio assolto, prescritto o comunque non perseguibile. E' assolutamente illogica qualsiasi spiegazione giuridica e di diritto.

Ma se la situazione è illogica dal punto di vista giuridico, non lo è dal punto di vista politico. Si provi a pensare ad una magistratura gia' sottomessa o compiacente e dell'obiettivo comune prefisso: L'impunità assunta dall'apparente perseguitato che nel frattempo seguita a muovere illegalmente gli interessi di tanti. Troppi, oltre ai propri. E vedrete che i conti tornano. Riciclati, naturalmente.

Buongiorno blog

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 30.11.09 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Mettiamo caso che i mafiosi fossero 22 e sono gli 11 del Milan e gli 11 dell'Inter.

Berlusconi è l'uomo che ha fatto più di tutti contro la mafia, ne ha fatti arrestare 11, ben il 50% della Mafia, un duro colpo no?

Ma a che famiglia appartengono ???

malizia? Mah

Corructor De Corruttibilis Commentatore certificato 30.11.09 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la democrazia è una bella parola creata per illudere la gente, non siamo liberi, non lo siamo mai stati e forse non lo saremo mai.

Stefano Fiocchi (the machinist) Commentatore certificato 30.11.09 11:56| 
 |
Rispondi al commento

L'INQUINAMENTO E' UN...

Oggi al "Gocce di Rugiada Hospital" c'è stato un intervento eccezionale... detto in brasiliano che suona meglio e fa più effetto Margot: essexionale.

E' stato fatto un intervento in una sala mentre i paziente si trovava in un'altra. L'intervento è avvenuto a monitor aperto.

Il chirurgo Silvio Gnocca: primario unico della clinica ha eseguito l'operazione con l'ausilio e il sostegno musicale di un gruppo hard rock: ci sono parse le Schoolgirl.

Il bisturi, animato dal provetto chirurgo in provetta, è stato veloce e preciso.

L'intervento è stato breve ma intenso. Il chirurgo, al termine, è scappato lasciando nell'aria gli echi delle sue dichiarazioni: mamma mia, c'amme combinato, jammucenne, primma ca ce tagliano 'e 'mmane! Fozzitalia e Pidielle fece cchiù di chiunque altro negli ultimi 150 anni... contro 'a mafia.

Al che la mafia si è insospettita. Teme che le promesse non scritte potrebbero non venire mantenute. Al momento non c'è stato movimento di pizzini.

Ma il chirurgo corre in ogni dove a raccontare le sue parabole a tutti distribuiendo caramelle, trasformando il pane in pesce e il pesce in pene. Saluta tutti allargando le braccia: buongiorno, arrivederci stateve 'bbuoni.. che questa società infonderà valori inclusivi... cominciate a levarvi 'e mutande che vi voglio parlare. Avete preso il thiopental? Ricordate che noi siamo forti e siamo belli con il sorriso o con i manganelli. Ricordate che spiare è peccato quando non si distinguono le persone. Spiate e riferite sempre.

BUSINESS.

By Gian Franco Dominijanni


Berlusconi ha giocato sporco anche con i mafiosi!

E' vero che ne arrestano di più adesso col suo governo! Ma quali mafiosi arrestano? Probabilmente, mentre li usava, se li era già venduti, sostituendoli con l'attuale vertice della mafia (e questi non li arrestano)!
Quando dice che "mangano è un eroe", dice ai mafiosi incarcerati che il loro destino è quello di essere usati e buttati via, che il loro è il destino della carne da macello, che già gli va bene se non vengono ammazzati e dovrebbero accettare con orgoglio di sacrificarsi per quelli come lui, per la sua gloria! E, quindi, zitti e muti!

sancho . Commentatore certificato 30.11.09 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un pendolare Milanese. Fino ad ora non ho mai preso la macchina per andare a lavoro. Risultato ? Ho qusi un'ulcera. Perchè a me tocca cambiare 3 treni (del passante ferroviario) e quasi giornalmente per percorrere una distanza di 18 km, che dovrebbe essere coperta, orari alla mano, in 20/25 minuti ne impiega invece 40/60 minuti. Adesso io mi e vi chiedo, è normale che a "Milano (da bere?)" un treno per coprire 20 minuti di strada accumuli 20/30 minuti di ritardo ? e questo quotidianamente ?

Tutto questo "ovviamente" non fa altro che incentivare l'uso dell'auto e questo i nostri politici lo sanno benissimo.

Domandina maliziosa: Che si faccia apposta a mortificare i pendolari per spingerli a entrare nel giro del PETROLIO ???

A me va di pensarla in modo assolutamente malizioso e mi sto pure incazzando! Quindi vi saluto.
Ciao

Corructor De Corruttibilis Commentatore certificato 30.11.09 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e Bassolino e la Jervolino allora dei DS? hanno vinto in Campania fin da allora grazie all'appoggio della Camorra? senza contare l'appoggio del boss Ciriaco de Mita, colui che nell'80 convinse Cutolo a dire alle BR di liberare Ciro Cirillo...

Fiat Lux 10:37
***************

Cazzo!
non volendo hai centrato il BERSAGLIO GROSSO!!

A FORZA DI SCRIVERE MINKIATE una GIUSTA l'hai scritta !!!

ma forse non te ne sei reso conto!!
vuoi vedere che verrai "licenziato" per questo?
ah ah ah ah !!!

- hai dimostrato che nel "sottobosco" POLITICO c'è
un'opera più o meno occulta della criminalità
organizzata che nel momento schierata con il popolo manovra in funzione di esso.
Quando perde uomini e potere e vincono le forze
contrarie si ha un RIBALTAMENTO della situazione!
Infatti è da molto che la N.C.O. di Cutolo non c'è
più in Campania !!!!
Le figure di Bassolino e Jervolino erano solo
strascichi di un potere PERSO da molto !!!

Anche gli arresti spettacolari dei mafiosi dimostrano solo una lotta tra cosche rivali !!!
Il sud è in perenne guerra civile , ma non tutti
se ne accorgono !...
Ora il potere finanziario di queste lotte si è spostato a nord grazie alla Lega e provano a puntare anche in Europa.

*****

MagicLenin RedArmy (p.a.c.) Commentatore certificato 30.11.09 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cari amici qualcosa possiamo farlo anche noi assumendoci anche la nostra parte di responsabilità in questo sfacelo, in quanto col nostro silenzio accettiamo tutto quanto accade. se l'aria è irrespirabile è anche perchè tutti usiamo l'auto, il riscaldamento domestico etc etc...
le giornate ecologiche, gli ecopass le auto eco 2,3,4 etc sono solo speculazione sul nostro silenzioso assenzo all'inquinamento dell'aria del quale siamo i primi responsabili.
proviamo a non usare l'auto, a non accendere il riscaldamento e quanti di noi sono disposti a far chiudere la fabbrica presso la quale lavoriamo perchè inquina l'aria?
l'omicidio colposo è di tutti e un giorno potrebbe toccare a noi.
vai Beppe l'importante però è smuovere le coscienze di tutti

massimo errico 30.11.09 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Per la regola ferrea per cui tutto quello che viene da B è vero al contrario, anche il berlusconiano e mafioso Fiat Lux si è scelto un nome che significa "venga la luce" quando il suo compito su queesto blog è quello di diffondere le tenebra
Anche Satana prende il nome di Lucifero, portatore di luce, e si è sempre circondato di succubi e di incubi, demoni medievali che rappresentano la corte servile dei portatori di Male e lui non è che uno di questi.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.09 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri la Svizzera con l'esito dei due referendum, dicendo no alla costruzione di nuovi minareti e dicendo si all'esportazione di armi, ha detto ADDIO alla propria neutralità.

Della serie : " che coglionazzi questi svizzeri ".


E MO' SO' CAZZI VOSTRI !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 30.11.09 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E se metto uno striscione fuori casa mia, con scritto che la giunta e il sindaco sono responsabili che mi succede?
Mi denunciano per diffamazione? Perchè non facciamo una raccolta firme? perché il critical mass non va in giro anche di giorno per poi radunarsi sotto le finestre di palazzo marino?
Secondo me gli avvocati di Beppe troveranno qualcosa, non c'è solo l'ecopass per denunciarli, cos'ha fatto la giunta sull'ex sieroterapico di via segantini (conchetta dei navigli)? hanno eliminato un parco intero per fare villette, dove non si poteva costruire, perchè la zona è contaminata dal vaiolo, hanno lasciato il degrado totale. ma come si fa???ma chi ha votato la Moratti? Io pure loro voglio denunciare.la verità è che agli italiani interessa solo il calcio e dietro il nome moratti non vedono il petrolio.Non ci resta che rivolgerci al tribunale.Io testimonio.

alice squarzina 30.11.09 11:27| 
 |
Rispondi al commento


OT

5 DICEMBRE, TUTTI IN PIAZZA

“Il PdCI e tutta la Federazione della Sinistra, insieme all’IdV, hanno promosso la manifestazione del prossimo 5 dicembre perché oggi più cha mai c’è bisogno di un’opposizione che fermi lo scivolamento dell’Italia lungo il piano inclinato dell’autoritarismo e per chiedere le dimissioni di un governo inadeguato a dare risposte ai problemi sociali e del lavoro scatenate dalla crisi economica”. E’ quanto afferma Orazio Licandro, della segreteria nazionale del PdCI – Federazione della Sinistra.

---

Mi piacerebbe che sabato a Roma la totalità dei partecipanti lasciasse a casa le bandiere dei partiti politici e si presentasse solo in qualità di cittadino/a o, al massimo, sotto le insegne di associazioni provenienti dalla società civile.

Sarebbe la cosa più utile al nostro obiettivo che non deve essere quello di contarci e di incoraggiarci a vicenda in questa lotta contro la malapolitica, ma quello di informare e convincere quella metà di elettori che ancora oggi appoggia questa coalizione di centrodestra e quel 75% di elettori che non riesce a staccare il cordone ombelicale da questa casta politica vergognosa.

Personalmente avrò un'agenda rossa in mano.

Jacopo della Quercia (jdq) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.09 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo essere scappato con la famiglia in Svizzera e in Spagna,B un accomodamento con la mafia lo trovò perché gli attacchi terminarono e i due andarono poi d’amore e d’accordo e al posto di bombe o rapimenti ci fu una valanga di voti
Nel 2000 Mangano fu condannato all’ergastolo per aver assassinato due persone.Morì di cancro poco dopo. Era in carcere da 5 anni per estorsione e traffico di droga
Il pentito Salvatore Cancemi disse che la Fininvest, attraverso Dell'Utri e Mangano, pagò a Cosa Nostra 200 milioni di lire l’anno in base agli accordi presi con Cancemi
Nel 2008 dell’Utri dichiarò in tv che “Mangano era un eroe perché non aveva parlato”. Lo ripeté 28 minuti dopo. Il giorno dopo sempre in televisione B ripeté per la terza volta l’orrenda frase. Di chi Mangano non aveva parlato? Di B e del suo patto con la mafia? A chi erano dirette queste dichiarazioni pubbliche? Perché erano ripetute 3 volte ? Per timore che il messaggio finisce inascoltato? Erano dirette alla mafia per far capire che di B si poteva ancora fidare?
Anche la P2 fu in diretto rapporto con la mafia siciliana e frequenti furono i viaggi di Gelli in Sicilia. I perversi scopi della mafia di dominio dell’intera Italia si sposavano benissimo col piano di tentativo di golpe piduista operato senza un attacco armato allo stato ma con infiltrazione di persone fidate all’interno delle istituzioni per lo svuotamento delle stesse, l’accentramento dei massimi poteri su una sola persona fidata, la rottura dell’equilibrio dei poteri costituzionali, l’asservimento della magistratura, l’imbrigliamento della stampa, la corrosione di tutti i diritti democratici, la fine della democrazia.
Ma la perversione massima del piano fu di essere realizzato col consenso tacito della sx di quella sx collusa con veri criminali che oggi ritorna nella persona di Bersani e di personaggi ambigui come Violante
Ecco perché il Pd non scende in piazza contro B
Ecco perché da D'Alema a oggi una vera opposizione di sx non c'è mai stata.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.09 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Mi è capitato molte volte di atterrare con l'aereo a Malpensa, e in quelle occasione, soprattutto con cielo sereno, sono rimasto sconvolto dalla nube di smog che avvolge in una "cupola" la città di Milano,per essere sincero su ogni città vi è una cappa grigiastra, ma Milano le batte tutte....."Milano da bere"

Roby Z. 30.11.09 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Cosa si intende per mafia?


Mazzini
Autorizza
Furti
Incenti
Avvelenamenti

Stando a questo acronimo, si evince che la mafia non è altro che la parte dell'organizzazione costituita dai "picciotti" sul territorio! Sarebbe il livello più basso della gerarchia di un sistema ben più ampio.
La mafia è solo una parte del sistema, e neppure la più importante.
Un tempo, una parte del partito comunista faceva resistenza sul territorio, ma, ormai, sono tempi passati.
Il sistema non risparmia, ormai, nessun partito e organizzazione. Non è una prerogativa solo di berlusconi e del suo partito. Tutti i partiti sono nelle mani del sistema. Vogliamo chiamarlo mafioso? Se lo chiamiamo così, diamo un'idea molto riduttiva della realtà!

sancho . Commentatore certificato 30.11.09 11:06| 
 |
Rispondi al commento

OT
GRAZIE DINO....
siti interessanti

piccoloflybastardo cagliari, portorotondo Commentatore certificato 30.11.09 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Ora parlano di Bel-Loscone indagato per mafia (TUTTE CAZZATE PERCHE' NON VANNO DA Mancino?), per distogliere l'attenzione dai reati commessi realmente da questo gnomo, che sono quelli di corruzione ed intrallazzi vari del caso Milss.

Chi ha messo in giro queste voci del mini-mafioso ?

I suoi giornali....

Ma vaffanculo, và !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 30.11.09 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Dino
la Lega era l'ultima arrivata eppure in breve tempo fu in grado (ma il Pd mai?) di farsi interessanti dossier sui crimini di B e i suoi rapporti con la mafia perché quei rapporti ci furono "dal principio", prima che B scendesse in campo e se scese in politica fu perché già si stavano addensando sul suo capo pesanti accuse di crimini e collusioni che lo avrebbero portato in galera. Lo rivelò persino Confalonieri che se B non si fosse difeso con lo scudo parlamentare sarebbe finito in carcere, dunque tutto il tormentone delle toghe rosse e della magistratura con uso politico dei processi è sempre stato una emerita balla. I processi c'erano da prima della discesa in campo, i reati c'erano da prima, e da prima ci fu la collusione con la mafia, il riciclaggio di denaro sporco e il tentativo di golpe.
B entra nell'edilizia con soldi riciclati dalla mafia nel 1962 (a 26 anni!). Ed entra nella P2, facendosi promotore del golpe di Licio Gelli nel 1978 (a 42 anni). Mangano staziona come emissario della mafia ad Arcore dal 73 al 76, presentato da Dell'Utri che tiene i collegamenti con Cosa Nostra e B è obbligato a tenerselo alla sua tavola anche se è un pluriassassino e se dalla sua villa organizza un sequestro di un ospite, il principe di Santagata, e un traffico ingente di cocaina che viene segnalato dalla polizia di Brugherio.
Buscetta e e Contorno nel maxiprocesso di Palermo (86-87), lo indicarono come "uomo d'onore" appartenente a Cosa Nostra, nella famiglia di Pippo Calò, il capo della famiglia di Porta Nuova (di cui aveva fatto parte lo stesso Buscetta).
La permanenza di Mangano era stata preceduta da un tentativo di rapimento di Piersilvio che aveva 5 anni (74). In seguito B scappò in Svizzera e in Spagna con la famiglia. Poi Mangano finì in carcere e ci fu la bomba contro una villa di B a mò di gentile avvertimento.
Nel 92 Borsellino disse che Mangano era una testa di ponte della mafia a nord.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.09 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Non sono i giudici di Firenze che gli fanno paura, sono quelli di Palemmmo.
ah ah ah , tra un po se lo inculano, il panettone se lo mangia nel carcere di Opera insieme a Riina.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.09 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Visto quello che esce fuori anche su berlusconi e dell'utri grazie ai pentiti:

""Va cambiata la legge sui pentiti"

http://iltempo.ilsole24ore.com/politica/2009/11/30/1099215-altero_matteoli.shtml

poi

Il Pdl accelera sul concorso esterno
una legge ad hoc per neutralizzarlo

http://www.repubblica.it/2009/10/sezioni/cronaca/mafia-10/concorso-esterno/concorso-esterno.html

"Il calendario era questo: prima il processo breve, per fulminare i due dibattimenti milanesi del Cavaliere, Mills e Mediaset, poi il concorso esterno in associazione mafiosa per chiudere i conti in anticipo con eventuali imputazioni di quel genere. E per fare un regalo a Dell'Utri, che non ha mai goduto di una legge cucita addosso a lui, e ai Consentino, ai tanti politici e imprenditori locali cui pende addosso un'inchiesta per un simile delitto


Ah non dimentichiamo il lodo Alfano in veste costituzionale.

Avranno diritto si o no gli italioti ad essere governati dai mafiosi che hanno votato?

Lo vogliono i cittadini.

Toni Alamo 30.11.09 10:55| 
 |
Rispondi al commento

dire che berlusconi è un mafioso solo perchè aveva uno stalliere mafioso, ha amici mafiosi, governa con mafiosi, non è giusto.

è come se a me dessero dello juventino solo perchè un mio cugino tifa juventus!

certo che se poi vado a tutte le partite, ho la sciarpa bianconera al collo ed il poster di del piero in camera, la tessera n 1816 dei "distinti", qualche sospetto può venire....

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 30.11.09 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCUOLA & GIOVANI LA LETTERA. Il direttore generale della Luiss
avremmo voluto che l'Italia fosse diversa e abbiamo fallito
"Figlio mio, lascia questo Paese"
di PIER LUIGI CELLI

http://www.repubblica.it/2009/11/sezioni/scuola_e_universita/servizi/celli-lettera/celli-lettera/celli-lettera.html

=================

Con molta amarezza e dopo aver seguito "report" ieri sera, mi trovo a condividere quanto consigliato da questo padre a suo figlio.

Qui io mi sento imbrigliata in una cella di isolamento dove manca l'aria, dove la dignità è continuamente calpestata.

Questo non è più un paese civile, siamo regrediti al livello di dittatura, non abbiamo più alcuna libertà civile.

Siamo in balia di una classe politica corrotta e menefreghista, oltre che inutile e impreparata.

E' il prezzo che stiamo pagando per aver lasciato fare, per aver affidato a persone che meriterebbero solo la galera a vita, la conduzione del nostro paese.

Ora ci troviamo in un vicolo cieco dal quale non sappiamo e non possiamo uscire, perchè tutte le vie di uscita sono sbarrate.

Siamo i topi caduti in trappola.

cettina. .., isola Commentatore certificato 30.11.09 10:50| 
 |
Rispondi al commento

L'altro ieri il Procuratore di Firenze 'smentisce'che ci siano avvisi di garanzia PER MAFIA in arrivo per Berlusconi e Dell'Utri.

La 'stampa' tutta spara a titoloni cubitali che quindi chi l'aveva detto SI ERA SBAGLIATO.

Naturalmente nessuno ha detto che il Procuratore di Firenze aveva anche aggiunto:
"Perchè sono in corso ULERIORI accertamenti."

Pierluigi Vigna AGGIUNGE, per chiarire quella 'smentita' quanto segue:

«Se c’è di mezzo un reato di mafia l’indagato NON PUO' SAPERE di essere indagato per tutelare la segretezza delle indagini...». E’ quanto ricorda l’ex Procuratore nazionale antimafia Pierluigi Vigna in una intervista al Corriere della Sera. E’ la logica del `doppio binario, spiega Vigna, che nel 93´, l’anno degli attentati mafiosi a Roma, Firenze, e Milano, era capo della procura di Firenze. Vigna cooordinò l’inchiesta sui `mandanti occulti´ (poi archiviata nel `98) criptati all’epoca con i nomi di ´AutoreUno’ e `AutoreDue´.

L’ex procuratore, all’epoca, ebbe due colloqui investigativi con il fututo collaboratore Gaspare Spatuzza. Il presunto indagato, dunque, è inutile che chieda qual’è la sua posizione? «Quando chiede se è indagato - spiega Vigna nell’intervista al Corsera - deve ricevere una risposta IN OGNI CASO NEGATIVA se si tratta di REATI DI MAFIA. E’ stabilito dal codice di procedura penale. E’ l’applicazione del cosiddetto `doppio binario´.

Se io, per esempio, sono indagato per truffa e faccio un’istanza alla Procura per sapere se sono indagato, mi devono rispondere dicendomi come stanno le cose. Per i reati di mafia, INVECE - precisa l’ex Procuratore - la legge prevede che LA RISPOSTA SIA COMUNQUE NEGATIVA per mantenere la riservatezza sulle indagini. Vale anche per la proroga delle indagini che non viene notificata all’indagato». Alla domanda se il Procuratore di Firenze non poteva che dire: `Berlusconi e Dell’Utri non sono indagati´, Vigna risponde: «E vorrei vedere. DEVE dire questo, certo».

Che informazione!

Dino Colombo Commentatore certificato 30.11.09 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per questo respiro di merda da quando sono nata. 'Fanculo Milano!

Stefania T., Miano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.09 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
la classe politica Governo e opposizione sono ovviamente d'accordo sulla spartizione del potere in Italia.

La storia ce lo insegna, dopo la seconda guerra mondiale c'è stato un accordo tra americani, mafia, politica e parte dell'imprenditoria italiana.

La prescrizione ad Andreotti e tutti i politici presenti in processi per mafia, ndrangheta e camorra ci fanno dire che la criminalità è divenuta Stato senza che gli italiani se ne accorgessero.

Prego tutti coloro che hanno votato per uno schieramento a scelta tra Forza Italia, UDC e PD di cercarsi in rete le sentenze per evitare di essere intortati dai media.

I media hanno lanciato un offensiva per conto di Berlusconi contro la magistratura che fa rispettare l'Articolo 3 della Costituzione Italiana: "La legge è uguale per tutti".

Il neo-medioevo italiano avanza come del resto il razzisto che vanno a braccetto.

Il più forte sottomette il più debole.

Che tu sia un neo-disoccuppato, un vecchio disoccupato, un dipendente sotto pressione per il posto di lavoro, un imprenditore taglieggiato dai criminali o dalle banche, un lavoratore extracomunitario, un rumeno.

Si farà di te di tutta un'erba un fascio come nel medioevo venivano messi al rogo coloro che non si adeguavano al RE cosi accade in Italia alla nostra Italia.

Se qualcuno avesse dubbi vi lascio il

LINK PER SCARICARE IL VERDETTO DEL PROCESSO DI PRIMO GRADO DEL TRIBUNALE PENALE CONTRO DELL'UTRI http://www.narcomafie.it/sentenza_dellutri.pdf

LEGGETELO COSI' SAPRETE CIÒ CHE I MEDIA IN TV NON VI DICONO MENTRE VI CHIEDONO DI PAGARE IL CANONE TV E NON RISPETTANDO L'ACCORDO DELLA TELEVISIONE PUBBLICA CON LO STATO ITALIANO E QUINDI I CITTADINI ITALIANI.

Vincenzo Mazzotta 30.11.09 10:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Dalla Svizzera giunge un segnale chiaro:
si' ai campanili no ai minareti"
dice il ministro Caldarrosta del referendum svizzero
------------------------------
Minorati..maialetto..minorati.. per questo ti tengono oltre frontiera..

mark kaps Commentatore certificato 30.11.09 10:40| 
 |
Rispondi al commento

India: pil secondo trimestre +7,9%

ahi, ahi, ahi!

consiglio a tutti un corso di hindi!
occorrerà parlar con loro, per continuare a tirare la carretta!
altro che inglese.....

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 30.11.09 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Che Fiat lux sia un berlusconiano mafioso è più che evidente, ma negare l'evidenza non gli gioverà. Le cose sono andate troppo avanti e non si può più giocare alla 3 tavolette

Da troppe fonti (persino dalle polizie internazionali) appare chiaro che il misterioso e gigantesco patrimonio caduto dal cielo nelle mani dell'ignoto animatore turistico B (e su cui si è sempre rifiutato di dire l'origine) che gli permise di esibirsi come il costruttore di intere città satelliti di Milano provenissero dal riciclaggio dei patrimomi neri della mafia, la cui unica banca era la Banca Rasini in cui era funzionario il padre di B
Che B a quel tempo non fosse sceso in politica è indifferente. Le cose si costruirono un po' alla volta, via via che ci entrò il piano eversivo di Gelli e della P2 per il golpe dello Stato, e arrivò l'aiuto fattivo di Craxi con la formazione di un impero televisivo a fianco di quello edilizio.
Ma il patto con la mafia ci fu da subito, altrimenti B sarebbe rimasto un animatore da navi o sarebbe finito in qualche show televisivo
B era l'uomo di paglia che metteva il suo nome sul riciclaggio di patrimioni sporchi che prendevano la via dei cantieri, com'è tutt'ora uso della mafia, che ha messo le mani su ogni sorta di appalti, persino sul Ponte di Messina cominciando già la spartizione degli utili e alleandosi con la camorra e la 'ndrangheta, e la mafia sarà bene insediata anche nell'affare delle centrali nucleari che promettono forti spartizioni
E che in questo riciclaggio compaiano i patrimoni sporchi della mafia mescolati al narcotraffico colombiano lo sapeva anche la Lega che, al tempo in cui era ancora contro B, commissionò una ricerca sulla polizia svizzera che disse bianco su nero che B era nell'affare
Poi con Mangano, il tentato rapimento del figlio di B e l'incendio delle Upim siciliane, il patto di sangue fu rinforzato. B ci guadagnò quei voti che permisero la sua ascesa politica e la Lega e Fini fecero il resto, svendendo questo paese al crimine

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.09 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

solo per informazione su l'espresso di qualke settimana fa un articolo spiega che recentemnte il parlamento ha votato ALL'UNANIMITA' e senza astenuti (ma che strano)un aumento di stipendi ai parlamentari pari a € 1.135 al mese.
inoltre la mozione è stata cammuffata in modo tale da nn risultare nei verbali ufficiali
meditate gente meditate
ciao italiotti

cosimo popof 30.11.09 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ho provato a cercare tra i tuoi post il nome di Paolo Barnard ma non ho trovato nulla.
Ho avuto una scambio di idee con un conoscente a proposito del Barnard.
Mi piacerebbe conoscere la tua opinione.
Ti ringrazio.

Nello Squillante Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.09 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Il Sito da dove potete leggere gli articoli che ho postato fin'ora e altri.

http://www.alain.it/2008/07/05/la-fininvest-e-nata-da-cosa-nostra/

In quest'altro sito potete invece scaricare le versioni originali di quegli articoli.

http://lapillolarossa.ilcannocchiale.it/post/2317924.html

Dino Colombo Commentatore certificato 30.11.09 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Nel 1993 B. era solo una ladro ,quasi una persona da Nobel per la pace e il cazzo in culo a Eridano il Bifolco, in Bondi.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 30.11.09 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sono contento dello spazio che Bertolino ieri ti ha dato a Rai 3.
Coraggio continua così per un Italia migliore.

Vincenzo Costantini 30.11.09 10:20| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=y_rVqTKcSak&feature=player_embedded

ma quant'è forte 'sto video fantozziano sui PATANI

ahahahahahahaahhahah

Anto Di Commentatore certificato 30.11.09 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Rubbia:
"Non dimentichiamo che quella tecnologia, sviluppata quando ero alla guida dell'Enea, a Priolo sarà in grado di produrre 4 megawatt di energia, mentre la Spagna ha già in via di realizzazione impianti per 14mila megawatt e si è dimostrata capace di avviare una grossa centrale solare nell'arco di 18 mesi. Tutto questo mentre noi passiamo il tempo a ipotizzare reattori nucleari che avranno bisogno di un decennio di lavori. Dei passi avanti nel solare li sta muovendo anche Obama, insieme alle nazioni latino-americane, asiatiche, a Israele e molti paesi arabi. L'unico dubbio ormai non è se l'energia solare si svilupperà, ma se a vincere la gara saranno cinesi o statunitensi".
“Il solare termodinamico è capace di accumulare l'energia raccolta durante le ore di sole anche per quando il sole non c’è. La soluzione di sali fusi utilizzata al posto della semplice acqua riesce infatti a raggiungere i 600 gradi e il calore viene rilasciato durante le ore di buio o di nuvole. In fondo, il successo dell'idroelettrico come unica vera fonte rinnovabile è dovuto al fatto che una diga ci permette di ammassare l'energia e regolarne il suo rilascio. Anche gli impianti solari termodinamici - a differenza di pale eoliche e pannelli fotovoltaici - sono in grado di risolvere il problema dell'accumulo".
Si è cominciato anche a costruire centrali solari nei deserti. La difficoltà è che per muovere le turbine è necessaria molta acqua. Perfino le centrali nucleari in Europa durante l'estate hanno problemi. E nei paesi desertici reperire acqua a sufficienza è davvero un problema. Ecco perché in Spagna stiamo sviluppando nuovi impianti solari che funzionano come i motori a reazione degli aerei: riscaldando aria compressa. I jet sono ormai macchine affidabili e semplici da costruire. Così diventeranno anche le centrali solari del futuro, se ci sarà la volontà politica di farlo".

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.09 10:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Se Mangano è un eroe,Mr.B. l'uomo di gomma,M'Arrazzo cos'è?La donna invisibile?

mark kaps Commentatore certificato 30.11.09 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rubbia dice che "Occorre guardare in una direzione diversa dal nucleare. Con i combustibili fossili abbiamo grossi problemi ambientali e col nucleare, troviamo le stesse difficoltà irrisolte del passato. La strada giusta è il solare, che cresce del 40% ogni anno contro gli ostacoli. L’Italia lo ignora ma avanzano nel solare Spagna, Cile, Messico, Cina, India, Germania e Stati Uniti.”
Rubbia lo dice con amarezza. Gli studi di fisica al Cern di Ginevra e gli incarichi di consulenza in campo energetico in Spagna, Germania, presso Nazioni unite e Comunità europea lo hanno allontanato dal nostro paese. Oggi Rubbia è a Roma, con un'affollatissima conferenza su materia ed energia oscura nella mostra "Astri e Particelle", al Palazzo delle Esposizioni, e che in un mese ha già raccolto 34mila visitatori. Il solare è la via del futuro ma B e Scajola vogliono in nucleare. Dice Rubbia:
"Si sa dove costruire gli impianti? Come smaltire le scorie? Si sa che per realizzare una centrale occorrono almeno 10 anni? E che 4 o 8 centrali non risolvono il problema, perché la Francia per esempio va avanti con più di 50 impianti? E che gli stessi francesi stanno rivedendo i loro programmi sulla tecnologia delle centrali Epr, tanto che si preferisce ristrutturare i reattori vecchi piuttosto che costruirne di nuovi? Se non c'è risposta a queste domande, è difficile anche solo discutere del nucleare italiano".
Rubbia è il padre del solare italiano poi rifiutato dal governo e presso Siracusa c’è la prima centrale in costruzione.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.09 10:12| 
 |
Rispondi al commento

ngiorno a tutti
ot per dino colombo
metteresti in chiaro il link da cui hai attinto le "notizie"sul mafioso pedonano?
non si sa mai....meglio metterle al sicuro in tanti computer
se lo scrivi oltre che conservarli io personalmente li VIDEO-DIGITALEREI e con sommo picere li pubblicherei su youtube
e adesso cafethino\_/)


Il direttore della Luiss scrive al figlio e lo esorta a lasciare questo paese, e se lo dice il direttore di una delle maggiori università italiane, figuriamoci gli altri..

.. guardati attorno. Quello che puoi vedere è che tutto questo ha sempre meno valore in una Società divisa, rissosa, fortemente individualista, pronta a svendere i minimi valori di solidarietà e di onestà, in cambio di un riconoscimento degli interessi personali, di prebende discutibili; di carriere feroci fatte su meriti inesistenti. A meno che non sia un merito l'affiliazione, politica, di clan, familistica: poco fa la differenza.
Questo è un Paese in cui, se ti va bene, comincerai guadagnando un decimo di un portaborse qualunque; un centesimo di una velina o di un tronista; forse poco più di un millesimo di un grande manager che ha all'attivo disavventure e fallimenti che non pagherà mai. E' anche un Paese in cui, per viaggiare, devi augurarti che l'Alitalia non si metta in testa di fare l'azienda seria chiedendo ai suoi dipendenti il rispetto dell'orario, perché allora ti potrebbe capitare di vederti annullare ogni volo per giorni interi, passando il tuo tempo in attesa di una informazione (o di una scusa) che non arriverà. E d'altra parte, come potrebbe essere diversamente, se questo è l'unico Paese in cui una compagnia aerea di Stato, tecnicamente fallita per non aver saputo stare sul mercato, è stata privatizzata regalandole il Monopolio, e così costringendo i suoi vertici alla paralisi di fronte a dipendenti che non crederanno mai più di essere a rischio
Questo è un Paese in cui nessuno sembra destinato a pagare per gli errori fatti; figurarsi se si vorrà tirare indietro pensando che non gli tocchi un posto superiore, una volta officiato, per raccomandazione, a qualsiasi incarico. Potrei continuare all'infinito, annoiandoti e deprimendomi
Per questo, col cuore che soffre più che mai, il mio consiglio è che tu, finiti i tuoi studi, prenda la strada dell'estero.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.09 10:01| 
 |
Rispondi al commento

(continua e salvate)

"«Nelle holding - scrivono i legali - si trova concentrato il patrimonio personale dell'onorevole Berlusconi che costituisce punto di riferimento e strumento della sua attività imprenditoriale, come tale quindi protetto dalla tutela costituzionale accordata a tutti i rapporti riconducibili alla attività personale del cittadino investito di funzioni parlamentari». Gli avvocati invitano perciò la procura di Palermo a chiedere l'autorizzazione alla Camera per acquisire le informazioni richieste su ventidue delle Holding citate nel provvedimento, quelle detenute «direttamente o indirettamente dall'onorevole Berlusconi». Via libera, invece, per la "Holding Italiana Ventitreesima" che fa capo, spiegano i legali, «ad altre persone della stessa famiglia» non coperte dalla tutela accordata ai parlamentari. La Procura replica allora rinnovando la richiesta di esibizione degli atti che le interessano, motivandola con «esigenze processuali determinate dalla sussistenza di gravi indizi in ordine ai reati ascritti a Marcello Dell'Utri». La Procura sostiene infatti che nell'acquisizione di "pacchetti film" da parte della società "Reteitalia spa", negli anni '70 e '80, sarebbero confluiti capitali illeciti".

FINE

Dino Colombo Commentatore certificato 30.11.09 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Pimby premia i comuni non virtuosi

Nella cacofonica società dei nostri tempi, strabordante di cortocircuiti logici, disinformazione urlata e aberrazioni di ogni sorta travestite da opportunità, si finisce giocoforza per non stupirsi più di nulla. Nemmeno del fatto che di fronte al disastro ambientale presente e futuro esista la volontà di premiare chi più cementifica, inquina e pregiudica la salute di noi tutti.
L'associazione Pimby (per favore nel mio cortile) fondata da Chicco Testa, già fondatore di Legambiente ed oggi managing director di Rothschild spa, Giancarlo D’alessandro, ad di Lait spa che gestisce l’informatizzazione della regione Lazio, Paolo Messa (celebre per essere stato portavoce di Follini ed avere coniato il famoso slogan “io c’entro”) curatore del mesile “Formiche” e Patrizia Ravaioli (attuale presidente), direttore generale della Croce Rossa italiana, si prefigge esattamente questo scopo. Auspicando la costruzione d’infrastrutture nocive ed invasive ed esaltando la “virtù” degli amministratori che permettono si faccia scempio del territorio da loro amministrato.

Ieri sera al Palazzo delle Esposizioni di Roma, l’associazione Pimby ha premiato la Provincia di Rovigo, meritevole di avere permesso l’insediamento di un nuovo rigassificatore. Il Comune di Caorso, per la gestione e lo stoccaggio dei rifiuti radioattivi della centrale nucleare. Il Comune laziale di San Vittore, per l’ampliamento del forno inceneritore, impropriamente definito termovalorizzatore. Il Comune di Genova, per l’approvazione del progetto di una nuova autostrada. Il Commissario delegato per l’emergenza socio economico ambientale della viabilità di Mestre, per la costruzione dell'ormai tristemente famoso passante.

Segue
http://ilcorrosivo.blogspot.com/2009/11/pimby-premia-i-comuni-non-virtuosi.html

Annamaria Farina 30.11.09 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Era già da un po’ che nel Pdl si sussurrava che il reato di concorso esterno ad associazione mafiosa non esiste, ma il crimine esiste eccome, si vuole ora eliminare anche la possibilità di pensarlo? Lo sappiamo bene, lo sanno benissimo tutti, come in Sicilia e nel sud Italia e in Calabria o in Campania sono stati ottenuti i voti di B, non certo in virtù di opere a carattere sociale, acquedotti, posti di lavoro, cura del territorio, depuratori, strade o ferrovie, ma per un continuo scambio mafioso che da una parte mette voti e dall’altra leggi, indulti, silenzio sui cantieri, appalti, piano obiettivo, processi prescritti, sanità corrotta, e ora una nuova spudorata Cassa del mezzogiorno.
In realtà la mafia a B aveva chiesto ben altro: aveva chiesto di modificare il carcere duro del 416bis. E vedrete se B non arriverà anche quello! Resterà solo per i brigatisti, in un remaque del pericolo rosso! Alla faccia di Maroni che dovrà prendere e inghiottire l’ennesimo rospo, e non sarà poi la prima volta, visti i rospi che la Lega ha dovuto inghiottire in 14 anni e che avrebbero messo KO chiunque, salvo questi terroni del Nord, avidi di potere e di prebende e talmente implicati ormai negli scandali di B da fregarsene ampiamente dello stato italiano e anche del futuro della Padania, ormai pregni anch’essi di coca e pornostar e insediati benissimo in Roma ladrona.
Già si avanza “l'interpretazione autentica del 416bis in cui si precisa che non è possibile il concorso esterno perché già esiste il reato di assistenza agli associati, il 418 del codice penale".
Insomma non c’è fine al peggio, fino ad arrivare a quella che è la summa berlusconiana: un presidente che decide ‘anno per anno’ cosa sia reato e cosa no, in base alla sua agenda del crimine. E perché non settimana per settimana?
E questa sarebbe la fine assoluta di ogni idea di giustizia. Possibile che i padani o il Pd non lo capiscano?


Masada 1042. Attacco a Berlusconi
Clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.09 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Continuo con gli articoli CANCELLATI DAGLI ARCHIVII DE 'LA PADANIA' ONLINE.
(alla fine dirò dove li ho trovati)

"LA PADANIA"-2 Luglio 1998

La procura antimafia di Palermo: tramite
Dell'Utri capitali illeciti per le holding del Cavaliere Silvio Berlusconi

«Soldi sporchi nei forzieri del Berlusca»
I legali del presidente di Forza Italia si oppongono alla perquisizione: è un parlamentare"

"PALERMO
La procura antimafia di Palermo sospetta che capitali di provenienza illecita siano finiti, tramite Marcello Dell'Utri, nelle holding di Silvio Berlusconi e ne vuole aprire i forzieri. Ma i legali del presidente di FI, Giuseppe De Luca ed Ennio Amodio, si oppongono al decreto di perquisizione, per le «prerogative riconosciute all'onorevole Berlusconi quale appartenente alla Camera dei Deputati». Dunque un invito a chiedere autorizzazione a Montecitorio. La Procura replica con «richiesta di esibizione e consegna di copia degli atti», motivata da improrogabili «esigenze processuali» nell'ambito dell'indagine per riciclaggio contro Dell'Utri. Il primo atto di questa schermaglia processuale è un decreto di perquisizione del 16 giugno. I pm Antonio Ingroia e Nico Gozzo, titolari anche dell'indagine sull'ipotesi di concorso in riciclaggio contro Dell'Utri (parallela al processo per concorso esterno in fase dibattimentale) chiedono di acquisire copia dei documenti contabili di alcune società, le cosiddette "Holding", che controllano l'intero capitale della Fininvest. In particolare, si chiede l'esibizione degli atti costitutivi, dei libri-soci e dei libri-giornale delle società: dalla "Holding Italiana prima" alla "Holding Italiana ventitreesima". Sei giorni dopo, il 24 giugno, giunge a Palermo notifica di opposizione degli avvocati De Luca e Amodio. «Nelle holding - scrivono i legali - si trova concentrato il patrimonio personale dell'onorevole Berlusconi che costituisce punto di riferimento e strumento della sua...

(continua)

Dino Colombo Commentatore certificato 30.11.09 09:54| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno a tutti
MILANO inquinata ok
noi del movimento cittadini Roma EST
vogliamo denunciare la qualità della vita
in periferie di Roma .
ROMA non e solo il centro storico ce anche le periferie dove vivono milioni di cittadini che sono stufi di questo degrado .
strade piene di buca
nessuno segnaletiche stradale
pedoni in pericoli
spazi verde molto insufficiente
Mondezza per le strade
non ce abbastanza isole ecologica
tutti dicono i media che siamo la 6 posto i paese più ricche ma come mai che i cittadini devono viver cosi ce veramente qualche cosa che non va
il nostro movimento cresce i cittadini devono partecipare a la vita social e politica della sua città insieme siamo più forte per una vera democrazia siamo un popolo con una grande storia basta di dormire .

vincent pelonero 30.11.09 09:51| 
 |
Rispondi al commento

ERA ORA!!!Caro Beppe è da mesi e mesi che si vede sopra Milano una nuvola che inizia il lunedi ad essere violetta e al venerdi è marrone,certo quando piove non è cosi', ma ormai la pioggia è cosi rara..Ti dirò di più:questa cortina di inquinanti percorre tutta la A4, riesco a vederla ad occhio nudo data la posizione di casa mia, e per quel che vedo si estende da Milano a Bergamo, e vado oltre: quando in estate ci sono i temporali le saette , i fulmini percorrono in orizzontale la cortina, vale a dire la A4 direzione Venezia!UN INFERNO DI TERRORE!!DACCI DENTRO BEPPE!!MI SENTO RAPPRESENTATA DA TE E MI RICONOSCO!!

Laura di Leonardo 30.11.09 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Propongo per il nano e il suo amico siciliano un processo breve e veloce, poi tutti e due in Piazzale Loreto !!!

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.09 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non caspisco perchè i merda della destra padana che fanno capo a Eridano il Bifolco e allo Scarabeo Stercarolo di Arcore, vogliono depenalizzare un reato , come quello di fiancheggiamento alla mafia che, come tutti sanno , non esiste . Come ha specificato il sacco di merda ,in arte il druido bavoso Barba Verde delle 300mila lupare ,in un comizio in quel di Melzo ,dove metteva in luce le doti di Papi lo Sniffatore perseguitato dalla mafia. Chissà cosa ne penserà l'on. Merdaroli dei pompini islamici ai dromedari di Gheddafi.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 30.11.09 09:47| 
 |
Rispondi al commento

A 'certa' chiesa servono governanti corrotti, manipolabili,RICATTABILI e sopratutto molto,molto ubbidienti.

In modo che se dovesse essere necessario, un personaggio simile deve POTER ESSERE FATTO FUORI dalla sera alla mattina.

E un 'certo' Nano Mafioso risponde perfettamente alle 'qualità' suddette.

Dino Colombo Commentatore certificato 30.11.09 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

azionare la class action dopo il primo gennaio 2010, contro il Comune di Milano e se possibile, l'azione penale anche a ritroso, di tutti i sindaci fin qui eletti, ove dimostrabile d'esser stati avvisati da esperti e scienziati, sia CNR, sia Regione, sia Provincia, sia dossier giornalistici, sia Ministero Della Salute e comunque, da qualunque fonte ufficiale ed accreditata, quantunque eventualmente, d'altra nazione. A mio avviso anche le case costruttrici di automezzi andrebbero perseguiti per lesioni colpose, anche se tutti sapevano di sapere del benzene cancerogeno, esattamente alla stessa stregua delle cause (anche collettive) contro le multinazionali del tabacco (che pur sapendo, nascondevano, ma sono state punite). Lesioni colpose (mica tanto) ed attentato alla pubblica incolumità continuata a scopo di lucro. Si, vero, inizialmente non si sapeva nulla (ne dubito), ma nel momento che qualcuno lo scopre e lo rende pubblico, non c'è più scusante! Tu sapevi, ma hai omesso il soccorso e la risoluzione del problema. Seveso ed altri, docet! A ritroso,andiamo a scoprire la responsabilità anche penale dei varii assessori, dei varii ministri, dei vari Governi che si sono succeduti. Nessuno sconto, nessuno scampo devono avere. Chi ha sorvegliato sulle industrie? nessuno pur dovendo vigilare e sanzionare. Tu sapevi, ma non hai fatto nulla! Tu in concorso, o da solo, sei responsabile, paga punto e basta!

Il Nibbio 30.11.09 09:43| 
 |
Rispondi al commento

(continua)

"Allora, vogliamo uscire dall'equivoco, dalle congetture, dissi a Berlusconi. Renda pubblici i mandati di queste fiduciarie».
Berlusconi rispose?
«Assolutamente no. E allora io, continuavo a dire, non posso non ricordare che dietro queste stesse fiduciarie c'era Licio Gelli e Tassan Din, che addirittura aveva il suo "ufficio privato" diciamo così, dentro una delle sedi di queste fiduciarie, così come non posso scordare che con queste fiduciarie aveva rapporti Flavio Carboni, e via elencando».
Parlando di queste due società della Bnl, le risulta che abbiano avuto in qualche modo a che fare, intrattenuto rapporti voglio dire, con esponenti della mafia siciliana?
«Sì. Con esponenti di Cosa Nostra».
Torniamo la cuore del problema: esattamente quando ha scoperto i dati circostanziati relativi alle 16 Holding fantasma?
«Ho ultimato le ricerche alla fine del 1997»
Con questi nuovi risultati, ha intenzione di scrivere un altro libro?
«A questa domanda non intendo rispondere».
Un'ultimissima questione. Lei è un giornalista, per chi lavora?
«Sono un inviato del settimanale Gente da 25 anni».
Ruggeri, mi permetta l'impertinenza, Berlusconi sostiene che tutti coloro, non importa se giornalisti o magistrati, "parlano male di lui", sono dei comunisti. Lei, se intende dirmelo, è comunista?
«Mai stato comunista in vita mia. Questa poi... (risata)».


FINE

Dino Colombo Commentatore certificato 30.11.09 09:41| 
 |
Rispondi al commento

(continua E SALVATE! da LA PADANIA li hanno già fatti SPARIRE!)

"Per le 22 Holding "ufficiali" la Fininvest ha dichiarato che la loro esistenza è necessaria per risparmi fiscali, io vado più in là, anche perché non si capisce come mai la stessa Fininvest queste ulteriori 16 Hoding le ha sempre tenute nascoste».
La notizia delle 38 e non più 22 holding esce dalla Procura di Palermo che sta indagando nell'ipotesi di riciclaggio di capitali mafiosi in relazione a Silvio Berlusconi e Marcello Dell'Utri.
«Le dirò che a me, tutto sommato, fa piacere dopo tanto tempo vedere che la magistratura scopre cose delle quali avevo scritto già 10 anni fa. Per un autore, è una soddisfazione. Noto anche dell'altro, rispetto questa notizia».
Cosa?
«Stando alle agenzie stampa, l'Ansa per la precisione, nei primi giorni dell'agosto scorso sarebbero stati prelevati documenti da due società fiduciarie della Banca Nazionale del Lavoro a Milano e a Roma, la Saf e Servizio Italia».
E quindi?
«Ma chiaramente, dico io, ci voleva tanto tempo per arrivarci? Io, in questi miei libri, ho chiesto esplicitamente a Silvio Berlusconi di dire chi c'è dietro, che tipo di mandato ha dato proprio a queste due fiduciarie. Il mio ragionamento al riguardo era molto semplice, dicevo: Cavaliere, lei sostiene che è tutto in ordine, che è tutto chiaro rispetto la proprietà della Fininvest? Lo dimostri. Noi sappiamo che lei ha operato dietro la facciata di queste due fiduciarie infiltrate pesantemente dalla P2, lei ha iniziato a servirsi di queste due fiduciarie e continua a farlo proprio quando erano controllate dalla P2 di Licio Gelli. Lei le ha usate, dicevo a Berlusconi già allora, nel 1987, per occultare i volti dei suoi finanziatori. D'altra parte, le società fiduciarie esistono proprio per questo. Ciò non significa a priori che il denaro sia maleodorante e i personaggi anche, ma il fatto che vi si ricorra, suscita delle perplessità.

(CONTINUA)

Dino Colombo Commentatore certificato 30.11.09 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Ora, due leggi ad personam a orologeria insieme non si può. E allora: prima il processo breve, così B si libera del processo Mills sulla truffa di Mediaset ai danni del fisco italiano, e subito dopo la depenalizzazione del concorso esterno in associazione mafiosa, per anticipare il processo futuro sulle stragi del 93. Così modo tutti i referenti politici della mafia, i Cosentino, i Cuffaro, gli Schifani, saranno depenalizzati di uno dei maggiori delitti esistenti in Italia: fare patti di sangue e spartizioni con la mafia. Dietro la collusione mafiosa stanno i voti siciliani al Pdl, il bacino elettorale succube che vota dietro ordine della mafia, i 61 seggi su 61. Ma dietro questo scandalo sanguinoso ci sono anche i voti dei leghisti, la connivenza tacita dei Violante, dei D’Alema, il bacio della Finocchiaro a Shifani, persino quel Franceschini che si allineava alla richiesta di B di un regime presidenziale forte a diretta elezione popolare che gli darà il potere supremo. E dietro c’è anche la vergognosa ritirata di Bersani che rifiuta di scendere in campo il 5 accanto a Di Pietro per chiedere le dimissioni di B. Rifiuta!!!
Anche se la stampa è stata intimidita o comprata, anche se in tv si sente parlare solo di musica e pittura, anche se B fa di tutto per imbavagliare il paese, e domani lo farà di più con le intercettazioni e il divieto della stampa di dare notizia dei processi, i capi di accusa su B sono talmente forti, talmente tremendi, da far tremare le vene ai polsi e da scivolare come un tam tam nel paese che accusa B come il maggior criminale italiano. Altro che la Noemi o le orge a Palazzo Grazioli! Qua si parla di stragi! Di mandante in stragi per destabilizzare il paese e mettere il potere un partito “dell’ordine”!

Masada 1042. Attacco a Berlusconi

clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.09 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei rispondere a "sono sempre io:"
Se fossi stato io, persona importante;Tipo Berlusconi,e i miei figli fossero in pericolo, 1) alla mafia gli avrei cambiato i connotati
2)i miei figli e i figli di tutti! dico tutti!!! Gli Italiani sarebbero al sicuro.
ma .. parlo di me stesso,che sono onesto.
se parlassimo di lui!!!!

Pablo S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.09 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Il questi giorni i giornali tirano in ballo il Primo Ministro per faccende di mafia. Ci manca solamente che qualcuno coni l'appellativo di Primo Mafioso...

Anton Tchutcerthaler (maia bassa) Commentatore certificato 30.11.09 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Ad ogni modo non ci sono problemi, ho tutti i dati con me per la loro esatta individuazione».
Che dati?
«Tutti. Il numero di registro di ognuna di loro che le identifica presso le Camere di Commercio, il numero del fascicolo presso le Cancellerie dei Tribunali Civili, insomma è tutto molto chiaro, almeno a me. Posso affermare di avere chiarissimo l'intero organigramma societario della Fininvest, incluso questo groviglio nascosto».
Lei è certo del fatto che queste 16 holding siano riconducibili alla Fininvest? Che prove ha per affermarlo?
«La loro composizione. Tutte queste 16 holding vengono costituite dagli stessi personaggi al servizio della Fininvest, ossia dallo studio del commercialista Armando Minna, oggi deceduto, e di sua moglie, la signora Nicla Crocitto. Caratteristica di tutte queste holding è che nascono come Srl con 20 milioni di capitale, fondatori sono il commercialista Armando Minna e la moglie, come dicevo poc'anzi. Il commercialista si intestò il 90% del capitale iniziale, il rimanente la consorte. Nascono così, poi si trasformano in Spa, con capitale iniziale di 200 milioni, elevato di norma a 2 miliardi. Poi accadde un fatto che cambiò le cose. Il 29 gennaio 1982 il commercialista Armando Minna morì in un incidente stradale piuttosto strano, per la verità, e la vedova, la signora Nicla Crocitto, si ritirò a vita privata. Ecco che allora amministratore di tutte queste 16 holding diventò Luigi Foscale, zio di Silvio Berlusconi e padre di Giancarlo Foscale. Il signor Luigi Foscale, ex dirigente della Fiat, nonostante i suoi anni, marcia oltre gli ottanta, fino al 1995, ma suppongo ancora oggi, era amministratore unico delle holding di cui stiamo parlando».
Che senso ha tutto questo marchingegno segreto, secondo lei?
«Amo dire le cose quando ho una certezza assoluta. Guardi, le holding ci sono, il meccanismo lo conosco perfettamente, e anche a cosa serve.

(CONTINUA)

Dino Colombo Commentatore certificato 30.11.09 09:28| 
 |
Rispondi al commento

(continua E SALVATE)

"Lei esattamente cosa ha individuato, cosa ha scoperto in dettaglio delle 16 holding "fantasma"?
«Le prime 22 Holding Italiane sono state costituite tutte il 19 giugno 1978, ma in quella stessa data nascono anche le Holding Italiane 23, 24, 25, 26, 27 e 28. Altre quattro, dalla Holding Italiana ventinovesima alla trentaduesima, vengono fondate il 22 dicembre 1978, e infine tutte le altre, dalla Holding Italiana trentatreesima alla trentottesima, nascono, cioè vengono costituite, il 27 marzo 1981. Noi parliamo di holding, quindi, che esistono già da un bel pezzo, 17 anni».
Lei è riuscito a capire, ci sono prove, che queste ulteriori holding detengano quote del capitale della Fininvest?
«Certamente. Intanto ciò che colpisce è la trasformazione che queste 16 holding aggiuntive, rimaste sconosciute, hanno subito nel tempo. Trasformazioni equivalse al cambiamento di nome, ma non di proprietà».
Cioè?
«La differenza sostanziale fra le 22 holding "ufficiali" e le 16 "occulte" sta in questo: le prime, quelle dichiarate tali da Berlusconi e dalla Fininvest, sono delle scatole vuote, si limitano a riscuotere i dividendi. Le altre 16, invece, sono società operative. Hanno un operare frenetico, ed è proprio questo che ha reso difficile l'individuazione, il loro reperimento. Ad ogni modo, sono riuscito a fare un elenco preciso, elenco che comprende trasformazioni, variazioni di sede e di oggetto sociale da quello originario. Le faccio un esempio: la Holding 33 dopo vorticose mutazioni è diventata... Tele Posillipo, la numero 34 Tele Sondrio, la numero 35 è diventata una finanziaria, la Safim Finanziaria».
Quindi oggi non esistono più come tali, come Holding Italiana numero...
«Formalmente no, ma sostanzialmente sì, la proprietà è sempre quella, sono state fatte variazioni per camuffarle, credo, o per ragioni che risultano del tutto incomprensibili, se non si tratta di nascondere qualcosa.

(CONTINUA)

Dino Colombo Commentatore certificato 30.11.09 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Tutto vero, Milano è inquinata, comunque meno di 30 anni fà quando le industrie "inquinavano" a pieno regime. Leggo che tutti si lamentano di quanto sia brutta, grigia, sporca, invivibile Milano, ma nessuno se ne và. Perché non tornate al "paesello", Milanesissimi.

damiano g. Commentatore certificato 30.11.09 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Grazie al patto con B, dice Spatuzza, la mafia ha avuto il paese in mano.
Le conferme alle dichiarazioni di Spatuzza sono arrivate da altri pentiti doc come Romeo e Grigoli. E i Graviano non trattano Spatuzza come un traditore, il che vuol dire che parla col loro consenso, che tutto ciò rientra in una strategia concordata di affossamento di B come traditore che non ha rispettato “il patto”. Ora l’attesa di B è spasmodica. E non sono le toghe rosse a minacciarlo ma proprio i suoi compagni di merende.
B sa tutto ma non sa cosa ci sia nel fascicolo n°11531/09-2 della procura fiorentina che prevede un registro degli indagati. Fu aperto anche nel 1998. Erano iscritti “Autore Uno” e “Autore Due”. L’ipotesi era concorso in strage. Le probabilità che quei numeri 1 e 2 siano lui e il suo sodale Dell’Utri è altissima.
Per questi due nomi che tutti capiscono benissimo ma che al momento il procuratore di Firenze nega, B alza un polverone, con i suoi giornali che fanno falso scoop e B che manda querele a raffica per impedire la diffusione della notizia e si dà assoluzioni a raffica, quando i giochi sono tutti da fare e lui si scaglia, in via preventiva, a depenalizzare il reato di collusione mafiosa, sapendo benissimo che se ancora l’accusa a B non c’è, tra poco ci sarà e che lui è il 1° indiziato, e se l’iscrizione a registro ora non c’è domani ci sarà, perché c’è dentro fino al collo. E quando il gatto si lava le zampe dal sangue del topo, vuol dire che quel sangue c’è stato e lui lo sa benissimo.
Che tutto questo sia chiamato “riforma complessiva della giustizia nell’interesse dei cittadini” è talmente vergognoso che ci chiediamo se chi continua a sostenere questi crimini si rende conto di cosa sta facendo e che si è messo dalla parte dei peggiori assassini esistenti.

Masada 1042. Attacco a Berlusconi
clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.09 09:20| 
 |
Rispondi al commento

(continua) la saga degli articoli de LA PADANIA (ora SPARITI dall'archivio online dello stesso giornaletto) praticamente introvabili anche su internet....quindi leggete con attenzione e SALVATE QUESTI ARTICOLI per CONSERVARNE TRACCIA PER SEMPRE...azz...l'autore (che vi rivelerò alla fine) degli stessi teme questo.

"Scusi, Ruggeri, chi sostiene siano 22?
«Sono ufficialmente dichiarate tali dalla stessa Fininvest, ma non solo, come ogni società che si occupa di editoria e telediffusione, la Fininvest ha dovuto comunicare al Garante l'assetto societario delle sue emittenti, e lo ha fatto citando appunto le 22 holding, per cui non ci piove, ufficialmente sono tali, e il patrimonio della Fininvest, di cui una parte notevole risulta essere di proprietà personale di Silvio Berlusconi, è stato dichiarato distribuito appunto in queste 22 holding».
Che però non sono le sole, perché lei sostiene, e ora le vengo subito a chiedere con quali prove, che in realtà sono 16 più di quelle dichiarate dalla medesima società televisiva.
«Sì. Io l'avevo scoperto già dieci anni fa. Allora ne scrissi, però a quel tempo avevo contezza fossero 38, ma quando uscirono i miei libri non avevo ancora reperito tutte le 38 holding, cosa che ho fatto in un secondo momento. Per cui scrissi: sì, ho la certezza che si tratta di 38 holding e non di sole 22, tuttavia non potei sviluppare l'argomento come avrei voluto, e come potrei fare oggi, perché mi mancava la ricognizione documentale delle ulteriori 16, ricognizione che dovevo ancora fare. Le rivelo che a quel tempo delle 38 holding conoscevo, avevo dettagliata documentazione, ovviamente delle prime 22 e dell'ultima, la trentottesima. Delle altre conoscevo l'esistenza, emergevano da confronti di dati, ma alle prove materiali sono arrivato dopo».

(continua)

Dino Colombo Commentatore certificato 30.11.09 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Svelato il primo grande segreto di Silvio Berlusconi:

ecco le Holding fantasma del suo impero
Le sedici casseforti occulte

Ruggeri, autore di saggi sul Cavaliere, racconta la clamorosa scoperta

di Max Parisi
da LA PADANIA...29-9-98 (il giornaletto di Bossi, alleato del proprietario di quelle holding...a quanto dice l'articolo)

"Signor Berlusconi, abbiamo novità per lei. Ha letto i giornali, ultimamente? Ha saputo che da Palermo è iniziata a circolare la notizia che le "famose" holding del suo impero finanziario non sarebbero 22 - come lei giura e stragiura - ma molte di più, esattamente 38?Ebbene... sorpresina, Cavaliere: abbiamo le prove della loro esistenza. Guardi, per non toglierle il piacere di assaporare la notizia, diamo la parola direttamente a chi le ha individuate, ne ha documentato ogni caratteristica amministrativa, e di tutto ciò detiene ampia certificazione a prova di ogni verifica. Inclusa la sua, signor Berlusconi, è ovvio.
Giovanni Ruggeri, lei è autore di alcuni libri d'inchiesta su Silvio Berlusconi, mi pare.
«Sì, due per l'esattezza»
Il primo quando lo scrisse?
«Il primo, intitolato "Berlusconi, inchiesta sul signor Tv", uscì in prima edizione presso gli Editori Riuniti nel 1987. Lo stesso libro fu poi ripubblicato nel febbraio 1994 dalla casa editrice Kaos di Milano, riveduto, ampliato e aggiornato, chiaramente».
Dopo di che, lei scrisse la seconda opera?
«Sì, "Berlusconi, gli affari del presidente", alla fine del 1994. È stata pubblicata anche questa dalla Kaos Edizioni di Milano».
Lavorando alla stesura di questi due saggi, lei ha mai avuto modo di venire a conoscenza di notizie relative agli assetti societari del gruppo Fininvest?
«Certamente. Anzi, io mi vanto, ripeto, mi vanto di essere il primo e l'unico ad aver scritto che le famose holding, la cassaforte dell'impero Fininvest, non sono 22, ma sono 38».

(continua)

Dino Colombo Commentatore certificato 30.11.09 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

B trema e cerca con tutte le sue forze di sotterrare la nuova spada di Damocle che si chiama 11531/09-2, il procedimento penale della procura antimafia di Firenze.
La caduta del Lodo Alfano ha fatto riprendere il processo Mills sulla corruzione, ormai assodata di B, dell’avv. Mills per fargli testimoniare il falso su fondi di B sottratti al fisco con truffa, e a Torino la Corte d’Appello di Palermo in trasferta ascolterà il boss pentito Gaspare Spatuzza nel 2° grado del processo di Dell’Utri per collusione mafiosa, dopo la condanna in 1° grado a 9 anni di carcere.
Qualcuno ha osato insinuare che i pentiti non sono sempre credibili. Sia pure, ma qui non abbiamo un pentito quaquaraquà. Spatuzza è un n° 1 della mafia, non un cafoncello qualsiasi, era reggente del mandamento di Brancaccio tra il 95-97, killer di don Puglisi, autore delle stragi del 93 (Roma-Milano-Firenze). Spatuzza sta nei quadri mafiosi alti e quel che dice va al cuore stesso della mafia. E lo dice con l’appoggio della mafia che non lo considera un traditore, e questo per B è gravissimo, perché la sua confessione rientra allora in un disegno concordato della mafia che scarica B e lo getta nella merda. Punto delicatissimo che mostra come mai anche la mafia di B non ne voglia più sapere ritenendolo bruciato.
Il processo di Palermo contro Dell’Utri per associazione mafiosa è stato spostato per motivi di sicurezza a Torino, e il Pm Gatto ha chiesto di interrogare Spatuzza.
Costui sta parlando da 14 mesi e ha riempito centinaia di pagine. Racconta che la mafia nel 93 aveva trovato in B e dell’Utri dei referenti affidabili diretti senza mediatori. E che i Graviano aveva messo per loro le bombe a Firenze, Milano e Roma e aveva trasferito i suoi capitali a Milano, sicuro di alta protezione politica.


clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.09 08:58| 
 |
Rispondi al commento

.....a proposito di ponte sullo stretto.....fancuuuuuuuuuuuuuuuuuuulooooooooooooooooo B&B, aggiustate prima strade e autostrade già esistenti, sistemate la rete ferroviaria e aumentate il traffico commerciale su nave; la nostra è una penisola!!PENISOLA:siamo circondati dal mare!! avete capito BRUTTE TESTE DI CAZZO.. B. in primis?? e poi tagliate un pò di fondi a tutte quelle teste di cazzo lì in televisione..GRANDE FARDELLO per primo. BAASTAAAAARDIIIII

roberto scuro (uccello scalciante) Commentatore certificato 30.11.09 08:54| 
 |
Rispondi al commento

...in virtù del proverbio secondo cui "...chi è causa del suo mal pianga se stesso..." mi permetto di dissentire....
Siamo una manica di rincoglioniti?
Si.
Siamo dei farabutti?
Si. (lo dice anche lo psiconano a ballarò:"...non sono io l'anomalia in questo paese..." lo sono le persone oneste (aggiungo io).
Quindi è giusto che subiamo le conseguenze delle nostre azioni. Unica cosa sarebbe modificare gli scarichi: se vuoi il suv, il tubo di scarico ti entra nell'abitacolo.
Se vuoi produrre diossine, la tua casa ermetica la costruisci in cima alla ciminiera.
Se suoi perforare una montagna di amianto ci vai tu, ti isoli dal mondo in modo ermetico e respiri tutto l'amianto che ti riesce.... e così via!

La mia libertà finisce dove comincia quella degli altri? Bene! Allora io voglio morire in un campo verde, coll'aria pulita, l'acqua pubblica, i pesci sani...la mente libera!!!

massimiliano tortelli 30.11.09 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Non abbiamo fatto in tempo a insinuare che B avrebbe depenalizzato la mafia che arriva il suo ordine perentorio di depenalizzare la collusione per concorso esterno mafioso. E con tanto scempio della giustizia qualcuno ha anche la faccia di dire che non è vero che B stravolge la giustizia a suo vantaggio e continua a tenere il paese attaccato al capestro dei suoi processi.
Qualcuno ha anche la faccia di dire che Spatuzza non è affidabile.
Vorrei ricordare che persino per dare il voto al Pdl al famigerato indulto di Prodi, B chiese in modo tassativo che comprendesse il reato di voto con scambio mafioso e ci meravigliammo perché il reato non esiste. Era un indulto preventivo.
Ora questo nuovo orrore: depenalizzare la collusione mafiosa, che è l'unico modo di incastrare un politico che si è venduto alla maggiore associazione criminale del nostro paese e indica che ci fa sporchi affari insieme.
E su questo tentativo che più sozzo non si può crolla tutto il trionfalismo di ieri con le testate che tripudiavano perché il procuratore
di Firenze asseriva che al momento B non era ancora iscritto a registro per mafia!
Altro che dire che Spatuzza è un teste inattendibile!
Queste è la fifa bioia di uno che si sente assalito dal proprio passato e dai propri crimini!
E Spatuzza non è un teste da poco!
Spatuzza dice senza mezzi termini che Cosa Nostra aveva trovato in B e Dell'Utri referenti diretti.
E attribuisce alla loro regia le stragi spaventose del 93. Sui due cade l'accusa terrificante di mandanti di strage.
E se a voi sembrano bruscolini! Vogliamo che B depenalizzi anche le stragi?
Che la legge per depenalizzare il concorso esterno in associazione mafiosa sia affidata a dell'Utri è una vera ciliegina. Chi potrebbe farla meglio di uno già condannato a 9 anni per collusione mafiosa? Non più una lex ad personam, ma ad personas.
Questo reato fu voluto da Falcone. Lo si vuole sotterrare insieme a Falcone
Si vuole sancire la vittoria della mafia sullo Stato. Noi vogliamo questo?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.11.09 08:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Era l'Ndrangheta , più che la mafia siciliana, quella che al nord praticava l'industria dei sequestri di persona . A Papi interessava di più la mafia degli affari . Visto che, a un certo punto della sua storia,la Fininvest che non godeva di una buona salute finanziaria , ha dovuto trasformarsi in una società per azioni , Mediaset, per incamerare capitali freschi necessari alla sua sopravvivenza .
E' questo il punto più controverso , visto che non è mai stato chiarito da dove arrivassero i soldi . Ricordo che quando Papi ha acquistato Rete 4 dalla Mondadori, E. Scalfari scrisse una articolo in cui metteva in luce la forte liquidità di B.
Adesso Spatuzza ha fatto mettere a verbale che quei soldi erano ,in parte, di provenienza mafiosa . Il che sembra essere in sintonia con il modo di agire di Dell'Utri .

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 30.11.09 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Serie A, Catania-Milan 0-2

e poi dicono che berlusconi non "batte" la mafia!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 30.11.09 08:36| 
 |
Rispondi al commento

come in una fiaba, ci dicono che il finale sarà roseo...
beato chi ci crede, intanto si continua a morire di progresso!
tutta la bend politica, ossia il fior fiore della "delinguenza", continua imperterrita a prenderci per il culo.
cè la crisi, cè lo smog, ma loro sono al di sopra di tutto, se ne fregano, tanto cè chi paga,
il paradosso è che siamo noi che dobbiamo DARE L'ESEMPIO,
SPERIAMO CHE IL 5 SAREMO IN TANTI E CHE RIUSCIAMO A FARGLI CAPIRE CHE LORO SONO NOSTRI DIPENDENTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

valter p., roma Commentatore certificato 30.11.09 08:30| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=MJ4n75z5P1k.e se paghi avrai risultati sorprendenti,con l' aiuto di psicofarmaci ,e tarocchi televisivi diventano anche straordinari!!!!!

giuseppe gagliardo 30.11.09 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Il "Ragazzo della via Gluck" è morto. Non di cemento ma di inalazioni di veleno.
Milano è una prova di resistenza.
Se ti adatti, magari sostituendo solo qualche organo non vitale campi, altrimenti lo sai già che muori presto. La morte fa parte del business della salute a Milano dove, con la benedizione dell'acqua santissima di Comunione e Liberazione, hai la garanzia di andare direttamente dal Padreterno.

M. Mazzini 30.11.09 08:18| 
 |
Rispondi al commento

"Dalla Svizzera giunge un segnale chiaro:
si' ai campanili no ai minareti"
dice il ministro Calderoli del referendum svizzero

il calderoli che stà attento ai referendum?

a'mbecille!!!!!!

e i nostri fermi da anni nei cassetti di roma, con centinaia di migliaia di firme, te li sei scordati?

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO DI NAVIGATORI!

novità, a perte le solite minchiate?

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 30.11.09 08:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ERRRATA CORRIGE .
Lucia Occh. questa mattina ti sei alzata nervosetta perchè Eridano il Bifolco non ti ha ancora allargato le emorroidi ?? oppure perchè il dito in culo dell' on. Cosentino Merdaroli non ti entra velecomente come al solito dopo aver letto La Padania?? forse hai mangiato del limone restrittivo o lo hai succhiato più del dovuto al figlio down e parassita di Eridano il Bifolco , che vuole la 'croce' sulla bandiera italiana per pulirsi meglio il culo ?? cambia medico curante evidentemente non in grado di risolvere il problema di demenza che ti segue fin dalla nascita . Ma forse una mangiata di merda in quel di Pontida con la polenta abbrustolita potrà aggiustarti le emorroi , dubitiamo ,invece, per quel che riguarda la demenza ,caratterista comune di tutto il merdaio mafio-leghista. Per meglio combattere la Mafia Papi delle Inculate a Zanna Bianca della sceneggiata sulle Ronde Scoparse ha detto , aboliamo il reato di mafia .

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 30.11.09 08:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi
strozzerebbe gli autori della "Piovra"
ci credo
ha fatto più share della saga
su Totò Riina
di Canale 5
.

cimbro mancino Commentatore certificato 30.11.09 08:02| 
 |
Rispondi al commento

Parma fa molto di più.

Sfruttando la direttiva europea ultimo miglio il comune di Parma si è inventato una nuova società per organizzare la distribuzioni delle merci nel centro storico. L'intento che il comune propaganda è quello di diminuire le polveri sottili nell'aria mentre quello VERO è guadagnare sulla pelle dei cittadini. Questa società ex nova ha avuto dalla regione emilia romagna ( oramai non c'è più nessuno che risparmia nemmeno i comunisti) un finanziamento a fondo perduto per l'acquisto di una decina di automezzi a metano per la distribuzione delle merci nel centro. Peccato che per trasportare la merce di camioncini da 30 q.li di portata ne occorrono ben .....udite udite..... 4 di questa società. Sembra una bestialità ma ce ne vogliono veramnte 4. Le nanoparticelle sono particelle al di sotto dei 2,5 micron e derivano sostanzialmente dalla combustione del riscaldamento delle case, dalla natura ( pulviscolo della litosfera ) dai freni dei veicoli e dai pneumatici dalla lavorazione industriale. I motori diesel formano il particolato che ha una dimensione tale da fermarsi negli alveoli polmonari. Fanno aumentare i problemi alle vie respiratorie senza mettere a rischio, come le nano particelle, la vita. Invece di utilizzare automezzi con una portata grande per farne circolare pochi, il comune di Parma ha comperato camioncini con una portata di 7 q.li. Nessun imprenditore sulla faccia della terra avrebbe acquistato degli automezzi così piccoli. Ci vuole una mente bacata come quella del sindaco di Parma, e soci, per fare una ordinanza dove obbligano tutti i commercianti del centro a servirsi del CAL S.p.A.
Strumntalizzano l'inquinamento per fare soldi con società patnership. Questi sono gli amministratori Italiani che dei problemi della salute della gente non iporta nulla ma studiano, dalla mattina alla sera, come fare società a capitale misto pubblico privato per guadagnare e basta.
La salute dei cittadini peggiorerà sempre con amminiastratori così.
Baci

Paolo B., Parma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.09 08:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro Blog.Amico Beppe.
Volevo mettere a conoscenza un fatto che mi è accaduto con un consigliere PDL di Orbetello (mio cognato),essendo amici su FaceBook,
come sappiamo tutti si viene a conoscenza delle idee dell altro,naturalmente io publicavo sul mio profilo video di Beppe,
Travaglio,De Magistris,Salvatore Borsellino,Pallante ecc.dopo un po mi arriva questa e mail ("scusa ma non parlo piu' con chi professa il puritanesimo e si schiera con partiti pseudocomunisti. o fascisti che siano..i quali hanno mandato alla gogna nei secoli migliaia di innocenti...evita quindi di parlarmi di politica perche ti ignorero'").
Apparte il fatto che io non ho mai parlato di politica con lui,comunque di rimando gli invio questo link.
http://it.wikipedia.org/wiki/Procedimenti_giudiziari_a_carico_di_Silvio_Berlusconi
In sintesi sono tutti i processi di Berlusconi da Wikipedia (fonte neutrale) ricordandogli che quasi tutti i processi sono iniziati prima della sua entrata
in politica.Di rimando lui mi scrive questo.
scusami ma nel mio sito entrano persone importanti che la pensano troppo il contrario di te. siete troppo faziosi e ossessionati dal problema berlusconi "ancora nessuna condanna avuta"che non vedete niente altro. dal tronte e' questa la politica comunista!' priva di capacita' gestionali e all'altezza dei tempi;l'ignoranza fa esere ottusi. senza contenuti seri e moderni. avendo un ruolo politico dirigenziale nel pdl comunale "giunta Matteoli" mi dispiace ma devo eliminarti"
Apparte il fatto che mi sembra una cosa demenziale,e poi aggirare il dibattito con una eliminazione mi sembra alquanto vigliacco.
CHE NE PENSARE AMICI?
Gradirei vostri suggerimenti grazie.

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.09 07:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come giustamente hai detto tu, dalla moglie di un petroliere non ci s ipuo' che aspettare, per egoismo economico e forma mentis, che un incremento dell'uso dell'auto.

Mario Caporali Commentatore certificato 30.11.09 07:08| 
 |
Rispondi al commento

Lucia Occh. questa mattina ti sei alzata nervosetta perchè Eridano il Bifolco non ti ha ancora allargato le emorroidi ?? oppure perchè il dito in culo dell' on. Cosentino Merdaroli non ti entra velecomente come al solito ?? forse hai mangiato del limone restrittivo o lo hai succhiato più del dovuto al figlio down e parassita di Eridano il Bifolco , che vuole la 'croce' sulla bandiera italiana per pulirsi meglio il culo ?? cambia medico curante evidentemente non in grado di risolvere il problema di demenza che ti segue fin dalla nascita . Ma forse una mangiata di merda in quel di Pontida con la polenta abbrustolita potrà aggiustarti le emorroi , dubitiamo ,invece, per quel che riguarda la demenza ,caratterista comune di tutto il merdaio mafio-leghista.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 30.11.09 07:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

S.Andrea

Vero ch’in riva al Tevere in su la sponda
Si rintana un ladron dentro un palazzo
Ch’a paesani rende vita immonda
Dall’alpi al mare ognun lo crede pazzo
Resta sol la speranza che s’affonda
Centomila denunce egli ha già avuto
Né incarcerarlo però mai s’è potuto
.

cimbro mancino Commentatore certificato 30.11.09 07:00| 
 |
Rispondi al commento


Oggi già piove
Governo Ladro...Opposizione Pure !
Ci mancava solo Lucia OcchioDiLinceCecata ...


Buongiorno Blog

\_/)

edy s., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.09 06:52| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

tgnet - il sindaco di Salerno si candida a governatore della campania -
http://www.youtube.com/watch?v=dpUXkACOvqw

anto grill 30.11.09 06:52| 
 |
Rispondi al commento

Gli ex An stanno con Silvio: «Fini? Un generale senza truppe»

lucia occhibove Commentatore certificato 30.11.09 06:46| 
 |
Rispondi al commento


vedere le facce oltrechè sentire i i commenti dei membri di governo e dei politici di spicco svizzeri, sembravano seguire il loro funerale....

"Il popolo (sovrano) non ha capito il senso dell'iniziativa..." si sono precipitati a dire lorsignori Consiglieri Federali e politicanti cantonali vari!

Il problema vero è che il Popolo Svizzero, ha capito benissimo, e ha mandato loro, Consiglieri Federali e leader e leaderini del politically correct, che non hanno proprio capito il popolo, un bel cartellino giallo rosso ...

Bravi i vicini Elvetici, chissà se riusciamo anche noi a scuotere l'ignavia petrol-econo- prona delle ns anime belle, fans dell'integrazione a senso unico ed a tutti i costi...

Abbiamo bisogno di un'altro Frate Beato Marco d'Aviano che ci aiuti a fermare la silente invasione guidata da Imam autonominatisi guide spirituali.

Alla luce di questo referendum, chissà cosa capiterebbe se gli europei fossero chiamati, una volta tanto, ad esprimere un giudizio sull'ingresso nell'Unione di un Paese come la Turchia e l'Albania

In tutta Europa, quando la parola passa dai politici cialtroni alla gente, nessuno li vuole, indipendentemente dalla fede politica d'appartenenza. Ci sarà pure qualche buon motivo!

lucia occhibove Commentatore certificato 30.11.09 06:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I legafannulloni, dopo un'abbondante mangiata di merda con la polenta abbrustolita in quel di Pontida e dopo aver ascoltato il druido bavoso Eridano il Bifolco parlare con l'on. Cosentino Merdaroli delle Barbe Verdi , hanno deciso che sulla bandiera italiana ( sic ) ci metteranno la coppola e la lupara intrecciati. Mentre su quella della regione Lombardia il coltello e la forchetta.
Diventa razzista ,figlio mio, così potrai farti mantenere da Roma Ladrona .

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 30.11.09 06:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condizioni di uccisione:
1. L'uccisione halal (cioè "pura") di animali deve essere effettuata in locali, con utensili e personale separati e diversi da quelli impiegati per l'uccisione non halal; l'animale deve essere rivolto verso La Mecca.
2. L'uccisore deve essere un musulmano adulto, sano di mente e a conoscenza di tutti i precetti della religione islamica e sulla macellazione halal;
3. Gli animali da uccidere devono essere animali halal e devono poter essere mangiati da un musulmano senza commettere peccato;
4. Gli animali devono essere coscienti al momento dell'uccisione.
5. L'uccisione deve avvenire recidendo la trachea e l'esofago: i principali vasi sanguigni verranno recisi di conseguenza. La colonna vertebrale non deve invece essere recisa: la testa dell'animale non deve essere staccata durante l'uccisione.
6. L'uccisione deve essere fatta in una sola volta: il movimento di taglio deve essere continuo e cessa quando il coltello viene sollevato dall'animale. Non è permesso un altro taglio: un secondo atto di uccisione sull'animale ferito rende la carcassa non halal ("impura").
7. Il dissanguamento deve essere spontaneo e completo.

Il punto 4 dice: "Gli animali devono essere coscienti al momento dell'uccisione." e il 5 "La colonna vertebrale non deve invece essere recisa: la testa dell'animale non deve essere staccata durante l'uccisione."

Perchè? Perchè l'animale deve soffrire la propria lenta morte per dissanguamento offerta in sacrificio alla divinità...

Andando su google e digitando "youtube halal" si possono vedere dei documenti filmati.
Attenzione: si tratta di immagini di una violenza sanguinaria terribile, altamente sconsigliati alle persone sensibili.

Mentre nelle macellerie "normali" per legge l'animale deve essere stordito (per non soffrire) e poi decapitato e dissanguato. Pena multe salatissime.

La Lega Italiana dei Diritti dell'Animale e tutti gli uomini di buona volontà farebbero bene a battersi contro l'incostituzionale

lucia occhibove Commentatore certificato 30.11.09 06:37| 
 |
Rispondi al commento

La Lega sta scherzando col fuoco.
E' meglio che non tocchi la bandiera italiana. Non gli riuscirebbe.

vito. farina Commentatore certificato 30.11.09 06:27| 
 |
Rispondi al commento

"Il viceministro Castelli vuole mettere la croce nel tricolore?

E allora a quando le crociate per liberare la Terra Santa?". Cosi' Angelo Bonelli, Presidente nazionale de Verdi, commenta le dichiarazioni rilasciate dopo il no della Svizzera ai minareti dall'esponente leghista, secondo cui la Lega Nord deve proporre nel prossimo disegno di legge di riforma costituzionalel'inserimento della croce nella bandiera italiana.

appaoggio!!!! viva la croce sulla bandiera!!!

ma sti verdi antiitaliani ideologizzati esistono ancora ?

lucia occhibove Commentatore certificato 30.11.09 05:59| 
 |
Rispondi al commento

Grandiosi i Napoletani!!!!


Guardare ed imparare...

Napoli, 28 novembre 2009, freeze flash mob MoVimento 5 stelle

http://www.youtube.com/watch?v=4f9lnKPoLxQ

manuela bellandi Commentatore certificato 30.11.09 03:12| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

"fronde dei salici "

di Salvatore Quasimodo

E COME POTEVAMO NOI CANTARE

CON IL PIEDE STRANIERO SOPRA IL CUORE,

TRA I MORTI ABBANDONATI NELLE PIAZZE

SULL'ERBA DURA DI GHIACCIO, AL LAMENTO

D'AGNELLO DEI FANCIULLI, ALL'URLO NERO

DELLA MADRE CHE ANDAVA INCONTRO AL FIGLIO

CROCIFISSO SUL PALO DEL TELEGRAFO.

ALLE FRONDE DEI SALICI, PER VOTO,

ANCHE LE NOSTRE CETRE ERANO APPESE,

OSCILLAVANO LIEVI AL TRISTE VENTO.

Buonanotte agli uni e buon risveglio agli altri.

fran cesca Commentatore certificato 30.11.09 02:44| 
 |
Rispondi al commento

SEMPRE SULLA MORATTI

Francesco Poirè, segretario Associazione Enzo Tortora - Radicali Milano, ha rilasciato la seguente dichiarazione:
Oggi Letizia Moratti interverrà in Consiglio Comunale con un atteso intervento per fare il bilancio dei suoi primi 3 anni e mezzo alla guida della città. Oggi sul Corriere della Sera-Milano appare un articolo che parla di emergenza degrado e, soprattutto, emergenza siringhe nel parchetto tra via Arena e Conca del Naviglio.
Chiediamo al sindaco Moratti di assumersi le sue responsabilità e rendere conto anche della folle decisione di chiudere il servizio di macchine scambiasiringhe nel settembre 2007. Per due anni abbiamo raccolto le firme di centinaia di cittadini che concordavano con noi nell'affermare che il servizio, attivato negli anni '90 da una giunta di cento-destra, aveva sicuramente contribuito a ridurre i rischi legati allo spargimento di siringhe potenzialmente infette, a limitare quella che periodicamente diventa emergenza.
In questi anni la Moratti si è disinteressata del fatto che la 'Riduzione del Danno' sia uno dei quattro pilastri su cui si basa la politica europea in materia di droghe, recepita dall’Accordo tra il Governo, le regioni (Lombardia compresa!) e le province autonome sul documento “Piano italiano d’azione sulle droghe” (vedi Gazzetta Ufficiale del 15 febbraio 2008). Poco è interessato alla Moratti che la riduzione del danno fosse recepita nei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) fissati dal Ministero della Salute.
Invitiamo nuovamente Letizia Moratti e la sua giunta a riflettere sui numeri: le macchinette hanno erogato una media di 70.000 siringhe all’anno, di cui una percentuale tra il 65 e il 70% derivante dallo scambio siringa usata – siringa pulita; 470.000 siringhe erogate in 12 anni.

CONTINUA

http://salute.aduc.it/notizia/tossicodipendenza+emergenza+siringhe+milano_113261.php

Max Stirner , Commentatore certificato 30.11.09 01:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ogni volta che entro nel tuo blog (quasi ogni giorno ormai) cerco di leggere le notizie e farmi forza.E' come una forma di autolesionismo.Digito beppegrillo.it e so già che ci informerai,stupendomi e stupendoci per quello che in Italia può accadere.La cosa strana è che in Italia informarsi fa male.Non al cervello,ma al cuore.Io a 21 anni come faccio a credere in uno stato o in un comune come quello di Milano dove si vive in uno stato di illegalità totale?E' da 6 anni ormai che vivo nel cuore di Milano e non vedo una crescita culturale ed economica da nessuna parte.Vedo solo salire i mattoni dei grattacieli,mai un albero,un spazio per giovani (anzi quelli ce li levano perchè non si possono fare le quattro di notte a vent'anni).
Beppe,davvero fai qualcosa nel tuo piccolo per Milano,è una città arretrata,rozza e non vicina ai problemi reali.Quando vado all'estero nelle grandi città mi viene voglia di scappare definitivamente.Li tutto funziona quasi perfettamente.Io non penso che siamo cosi' scemi noi italiani o forse si,ma l'illegalità non puo' essere considerata stupida,è un handicap totale che va eliminato.
ti ringrazio di cuore

Federico

Federico Genna 30.11.09 01:51| 
 |
Rispondi al commento

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-b64e1e86-e2c6-4fdd-b0cd-c241e788f83b.html?p=0

da ascoltare...

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-8b6d850f-ef1d-488f-af1c-52df1f4e8a5f.html

da vedere ....

ENZO D., BARI Commentatore certificato 30.11.09 01:36| 
 |
Rispondi al commento

secondo me di Giorfeo Napolitano hanno un dossier bello lungo, per farlo presidenziare così col freno a mano tirato.

speravo che si riprendesse, ma ormai la mia speranza ha già preso diversi colpi di grazia.

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.09 01:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, è l'ora che la smetti di evitare l'argomento scie chimiche.
Le polveri sottili sono dappertutto ormai, e spruzzate dagli aerei militari.
Prenditi il rischio di esporre l'argomento, non fare il finto informatore.

Filippo Chiostri 30.11.09 01:28| 
 |
Rispondi al commento

ci prendono per sfinimento, sanno che alla fine ci rompiamo i coglioni, negano, negano sempre, negano tutto, servi di partito che ripetono sempre le stesse cose, pagati profumatamente con i nostri soldi, per dire sempre le stesse cose, negare, negare sempre, negare l'evidenza, smentire domani quello che si è detto oggi, e poi tornare a negare, negare, negare sempre.. e mentre l'italia sta sprofondando (stranamente senza nessuna reazione) il mafioso dell'utri, ha ribadito che mangano era un eroe, la lega si preoccupa di volere la croce sulla bandiera, il nano occupa tutti i componenti del suo governo (solo suo) a studiare nuove leggi per evitare qualsiasi contatto con i magistrati.. e noi sempre più giu.. ancora più giù..
Chi voleva questo, è riuscito nel suo intento. Non esiste opposizione, NON ESISTE.. volevamo il nuovo, e ci siamo ritrovati bersani.. quindi d'alema.. ma perchè non ci leviamo tutti dai coglioni da quest'italia oramai allo sbando...

Salvatore E., Bastia Umbra (Perugia) Commentatore certificato 30.11.09 01:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se Milano sta "tirando" gli ultimi, la pianura padana non se la passa certo meglio.
Leggete questo articolo:
www.geologi.info/Studio-del-CNR-sulle-polveri-sottili-della-Pianura-Padana_news_x_3068.html

mirco caminelli 30.11.09 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Ebbene, partire è un po come morire ed ogni volta che sto qui sopra e mi accingo a raggiungere Morfeo mi dilungo per non staccarmi.

Ma poi le cose qui sono elettriche e mi stacco, stacco il motore di ricerca, stacco i programmi attaccati in precdenza e poi mi abbandono nell'abbraccio rilassante del dio dell'Olimpo.

Buonanotte a tutti, nessuno escluso.
Spero che Morfeo tolga fulmini, saette, incubi e cose brutte dai vostri sogni. 'Nanotte.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.09 01:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' partita per errore....

"Ti carezzo i Capelli, solletico il Viso, Raffresco l'Anima.
Entro nel tuo Intimo, ma Delicata, non t'Invado.
E quando m'Allontano, non sbatto le Finestre e subito Rientro dalla Porta con un leve Sospiro.
Quando poi, il Sonno ti Culla fra le sue braccia, io intono un'Allegra Musica: talvolta Fischio di Fringuello, prende Coraggio e muta in Ruggito, si che pur un Leone Veglia su di Te.
Mi lancio tra le Fronde a cercar i tuoi Occhi, e Tu, stregato mi Abbracci.
Ed io Civettuola, mi Butto sulle Vele dei Marinai, ad Ingelosir il tuo Signoreggiar al Seno.
Or, non del tutto m'Allontanai: fino all'Ultimo Sole, la mia Cara e Fedele ombra ti sara' Presente.
Non la Vedrai, ma ne Avvertirai il Prezioso Figlio: Respiro Ultimo.
Trasparente, Impercettibile quasi come un Dio.
Invisibile, si da non darne Peso.
Ti prendera' per mano, come un Fratello, anche Lui Bambino, poichè sara' invero il Primo, di un nuovo Mondo, di un piu' Ampio Respiro.
Ed insieme tornerete a Me, vostra Mamma.
Aria.
Fu l'Amore, il Cielo a Sostenervi....."

enrico w., novara Commentatore certificato 30.11.09 00:45| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In una società alla conquista del tempo, la lentezza dell'intelletto è solo d'impaccio.
Una società che pone i centri commerciali all'apice del tempo libero delle persone vuol significare solo che la funzione pubblica e privata dei cittadini è quella del "cittadino consumatore". Non ha più senso vedere un museo poichè non v'è consumo in quest'azione.
Un'opera d'arte viene vilipesa poichè richiede attimi di contemplazione e concentrazione per carpirne tutti i significati e le emozioni riflesse.Le bestie invece vengon mandate al pascolo domenicale nei superiper centri commerciali dove trovi tutto ed anche di più. Dal cibo al vestito al computer ai film del cinema e dei DVD ai dischi o lettori MP3 ai libri(sempre più omologati nel raccontare il nulla del romanzo pullureggiante).
Tutti partecipano a tale veloce corsa senza ostacoli(non deve esserci ostacolo fra te e il bene di consumo ovviamente)e la notizia che i nostri ragazzi nel numero del 50% non leggono libri(penultimi preceduti dai ragazzi romeni) scivola via veloce come una goccia sull'incerata.
Ci chiedevamo dove possa portare tutto questo.
Per ora a migliaia di facce inebetite senza più nemmeno il soffio vitale. Il tempo galantuomo ci dirà la fine della storia..
***
La lentezza del pensiero non mi è congeniale ma so usarla all'occorrenza.
E' diversa dalla rapidità delle emozioni e con tale modo interiore può solo cooperare.
Insieme, sentimenti e intelletti, elevano l'animale uomo sugli altri animali.
L'usarle di comune accordo eleva quell'essere che fa piacere ascoltare, leggere.
Ciò che è nel campo del pensiero lento, riflessivo, quello che pondera e sceglie le parole da dire, il campo delle parole ben dette, fa capo all'intelletto, esso ha la relatività in se.
Il campo iperveloce che le parole non riescono mai a soddisfarne la descrizione dello stato, che deputa i rapporti con gli altri a tali velocità, che riesce ad amare un essere umano o un animale o una cosa è emozione, esso ha scala in sè ed amore.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.09 00:44| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

.....pensate che fine ci ha fatto fare un mafioso
meneghino di Arcore insieme ad un buffone strafatto
in camicia verde ....

eppure sempre da Milano c'erano "cose buone" ...

" LIBERTA' E' PARTECIPAZIONE "

...Giorgio Gaber di Milano

chi non partecipa è un "finto libero" !!!! già!


PERCHE'AI MAFIOSI I CONTI NON TORNANO ?

****************************************

I SOLDI DELLA MAFIA

HANNO FATTO PUFFFF NELLE SCATOLE CINESI ?


CI RACCONTERANNO CHE

I MAFIOSI SONO COMUNISTI

CHE RINA E' UN EROE

SPATUZZA UN QUARAQUAQUA'

I MAGISTRATI DEI BRIGATISITI ROSSI

IL MIO TEZZOOROOOOOOOOO

E' MIOOOO !

.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 30.11.09 00:32| 
 |
Rispondi al commento

l'anno il comune ha lanciato l'eco-pass,una manovra antismog per diminuire l'inquinamento nel centro cittadino.un'anno dopo si scopre che la manovra ha portato ad un aumento dell'inquinamento in centro con un aumento di malati per le polvere sottili.
bella manovra pagata dagli stessi cittadini,peccato che il comune ha pensato bene di nasconderlo....

devis q. Commentatore certificato 30.11.09 00:30| 
 |
Rispondi al commento

glob rai3 giorgio gaber ora

liliana g., roma Commentatore certificato 30.11.09 00:27| 
 |
Rispondi al commento

Risiedo a Milano da diverso tempo e faccio l'autotrasportatore,riguardo alla viabilità devo dire che da anni ormai e tutto peggiorato.. è vero le automobili sono aumentate ma e pur vero che le strade si sono rimpicciolite, i sensi unici triplicati le rotonde crescono a dismisura, i parcheggi gratuiti non esistono più, i cantieri sono esagerati.. il comune ha istituito l'ecopass x fare soldi x fare multe, l'unica cosa che conta è fare soldi e multe.. non si sono mai preoccupati della qualità dell'aria, e secondo mè non lo faranno mai!! Conta l'Ambrogino d'oro..Mi viene il dubbio che i milanesi adorino la giunta e il sindaco che si sono scelti.. e ben gli stà!! e che paghino pure l'ecopass e le multe io cercherò di sopravvivere in tangenziale...ma non chiedetemi nulla!!!

gian ald 30.11.09 00:22| 
 |
Rispondi al commento

fantastico Beppe a Glob....nell'ultima puntata...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 30.11.09 00:17| 
 |
Rispondi al commento

Da "Il Fatto" di oggi:

“Il pendolo della
politica e i nomi
fantasma” L’associazione
vittime di via
di Giampiero Calapà dei Georgofili
“Ci sentiamo presi in giro per l’en -
nesima volta. Sono anni che girano
i nomi di Berlusconi e
Dell’Utri attorno alle inchieste
sui mandanti occulti delle stragi del ‘93, ma anche
questa volta non ci toglieremo il dubbio, anche
questa volta l’aria è cambiata improvvisamente
ed è cambiata dopo l’intervento di Napolitano”.
Usa queste parole Giovanna Maggiani
Chelli, presidente dell’associazione vittime di via
dei Georgofili. Per lei gli ultimi sviluppi dell’in -
chiesta della Procura di Firenze sulla strage del
‘93 sarebbero stati condizionati dalla politica, anche
da quanto il Quirinale ha detto sulla necessità
che “la magistratura si attenga alle sue funzioni”
perché “nulla può abbattere un governo che abbia
la fiducia della maggioranza”.
Secondo lei, quindi, la procura di Firenze si
sarebbe fatta condizionare?
Noi confidiamo nella magistratura, ma i giudici
avranno i telefoni caldi, altrimenti non si spiega
questa nuova frenata.

fran cesca Commentatore certificato 30.11.09 00:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA PUBBLICITA' ?

******************

E' L'ANIMA DEL PIZZO

DOVE SONO FINITI I SOLDI, SI CHIEDE LA MAFIA ?


.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 30.11.09 00:16| 
 |
Rispondi al commento

Grillo a glob

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.09 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Omaggio di Blob a Beppe Grillo su rai3, ora.

cettina. .., isola Commentatore certificato 30.11.09 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Statale è bello ma con i numeri giusti.

Un governo rispettabile governa quando i suoi dicasteri(con portafoglio, senza portafoglio o con portafoglio così così)son 19 o meno( Sopra questo numero sono delle lobbies che gestiscono la cosa pubblica al suo posto). Camere con non oltre 100/200 deputati e controllo degli atti trattati in diretta via internet. Dovremmo avere tre macroregioni(abolizione assoluta di quelle a statuto speciale)che così potrebbero anche giustificare (ma forse no e perciò sarebbe da studiare l'impatto)le province(accorpate..max tre per ex regioni). I comuni dovrebbero fare la stessa fine delle province con accorpamenti seri.
Rimaneggiato lo stato in questa maniera, inizialemnte si dovrebbero avere due partiti per arrivare gradualmente ad un massimo di 4 senza (SENZA) finanziamento pubblico.

Religione libera per ogni cittadino e proibizione di ingerenze da parte di qualsiasi religione monoteista sulla cosa pubblica (con le tasse si potrebbe cavar loro la voglia).

L'apparato statale ritroverebbe il suo giusto assetto con un numero di impiegati pubblici snello, moderno e così al passo coi tempi.

Poste, FFSS, acqua, trasporti, due reti TV(sulla falsariga della legge dei piccoli numeri...meno gente c'è più aumentano le possibilità di controllo reale ed effettivo)gestiti da manager statali scelti per concorso. Il concorso lo farei sulla falsarige di quello per la magistratura.. chiedete ad un giudice quanto è duro..per la cronaca e a proposito.

Leggi decurtate di circa 190.000 se 200.000 o 340.000 se 350.000, riforma della giustizia fatta da un pool di giudici e politici costituzionalisti scelti al 50% fra i due partiti di cui sopra.

Se un politico dicesse ste cose me lo sposerei (meglio se femmina..e pure bona và..)

Buonasera carissimi e bentrovati.

P.S.: direte..ma che c'entra questo post con quello di Grillo?..C'entra perchè al di la di qualsiasi argomento, o si snumerano gli apparati statali o non si viene a capo di nulla, anzi si fa caos.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.11.09 00:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DAL BLOG DI ANTONIO DI PIETRO

http://www.antoniodipietro.it/

[..]

Chiudo annunciando che l'Italia dei Valori sta lavorando ad un disegno di legge che mira alla diffusione del Wi-Max gratuito in tutti i grandi centri abitati, a partire dalle Provincie. Tale disegno di legge prevederà importanti sgravi fiscali e agevolazioni per tutte quelle attività imprenditoriali che, attraverso l'utilizzo di Internet, riescano a trasferire benefici tangibili nella vendita di beni e servizi ai consumatori e alla comunità. In tale disegno di legge sarà previsto l'accesso gratuito ai costi di connessione per studenti e famiglie con basse soglie di reddito.

Internet non è più un accessorio per la vita di un cittadino, ma un diritto di cui è ora che lo Stato si faccia garante.


Proposta Lega: «La croce nel tricolore»
la croce se la ficchino ........ dove godono di più.

silenzio 5. Commentatore certificato 30.11.09 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Stavo facendo una riflessione, molto semplice, la dignità del popolo Italiano è in discesa libera da quando quattro fantocci si sono messi in testa di conquistare fasce di voto cattolico borghese, e non stiamo parlando di ieri, ma di un ventennio molto invecchiato.
Si rinuncia a favore dei potenti alla scala mobile, alla contingenza al lavoro stabile ecc.ecc.
Nessuno di noi avrebbe mai immaginato che saremo caduti così in basso, credetemi neppure il più ignobile dei pessimisti.
Un popolo martoriato da preti e zoccole, da perversi e piccoli borghesi conformisti e così via in caduta libera, fin quando un signore con le spalle coperte ha deciso di impadronirsi dei poteri dello Stato in virtù di qualche voto di maggioranza.
Tutti zitti dal garante della costituzione, ai sudditi, non venite a dirmi che siete cittadini specialmente se avete votato costui, perché vi sputo in FACCIA!!!
Bene, anzi, male, il tutto era solo per dire che ormai il fondo lo abbiamo toccato, quindi se un centesimo di dignità ti è rimasta, popolo italiano insorgi!!!
Dopo il fondo c’è la nullità dell’essere, o si decide di risalire o si affoga nella merda!
Certo non sarà facile salire tutti insieme, ma almeno si dia inizio alle avanguardie.
Le istituzioni sono marce e imputridite dalla corruzione secolare, chiunque si inserisca è destinato a perdere non solo le battaglie ma la dignità.
Questo è un sistema che va affrontato in piazza ci vuole mobilitazione, le liste civiche sono cosa vecchia, se non sono seguite da una partecipazione e mobilitazione permanente dei cittadini, i delegati devono essere messi sotto pressione è congenita la dormienza dei rappresentanti è dal basso che bisogna spingere altrimenti si da il benestare del non fare e si rimane nel baratro.

Luigi Di Lallo 30.11.09 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Una data e un numero tolgono il sonno al premier e al suo staff di legali. Il numero è quello del procedimento penale 11531/09-2 della procura antimafia di Firenze. La data è il 4 dicembre 2009. Per uno di quegli strani scherzi che il destino ogni tanto si diverte ad organizzare, quel giorno, il prossimo venerdì, potrebbero, essere chiarite varie questioni che hanno a che fare con la tenuta di questa legislatura e con l’immagine pubblica del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

A Milano riprenderà ufficialmente il processo Mills, poche udienze per sapere se il Premier è colpevole o meno di corruzione in atti giudiziari. Nell’aula bunker di Torino la Corte d’Appello di Palermo in trasferta ascolterà il boss pentito Gaspare Spatuzza, prima linea operativa di Cosa Nostra fino all’arresto nel 1997, reggente del mandamento di Brancaccio tra il 1995 e il 1997, killer di don Puglisi, autore delle stragi che Cosa Nostra ha voluto firmare in continente nel 1993, da Roma a Milano passando per Firenze, la più grave. Pedegree criminale di altissimo profilo. Così come il livello di conoscenza delle strategie di Cosa Nostra. Per evidenti motivi di sicurezza è stato deciso che Spatuzza è preferibile muoverlo su Torino anzichè su Palermo. Il pg Antonino Gatto, pubblica accusa nel processo d’Appello in cui Dell’Utri è accusato di concorso esterno in associazione mafiosa (9 anni la condanna in I°), il 23 novembre ha chiesto e ottenuto di riaprire il dibattimento - già arrivato alle arringhe - per poter interrogare Spatuzza.

E ascoltare dalla sua voce quello che il boss da quattordici mesi sta raccontando al procuratore Antimafia Piero Grasso, al procuratore di Firenze Pino Quattrocchi e ai sostituti Nicolosi e Crini. Centinaia di pagine di verbale che stanno riscrivendo la storia delle stragi (deve essere in parte rifatto il processo per via D’Amelio) e degli intrecci tra Cosa Nostra e politica.

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 29.11.09 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Sento anche proporre le solite ZTL riservate al traffico dei residenti....io aggiungerei una postilla: "in OGNI STRADA di paese, di città, insomma dove ci sono abitazioni possono circolarvi in auto solo i residenti di quella strada".
Non capisco perchè io che abito in periferia non posso andare in auto in centro e invece chi abita in centro può circolare davanti a casa mia e inquinarmi mentre io non posso fare altrettanto.
Io abolirei le ZTL intanto....
se vogliamo combattere l'inquinamento cominciamo tutti (me compreso naturalmente) a rinunciare all'auto e naturalmente la politica deve potenziare davvero il trasporto pubblico.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.09 23:56| 
 |
Rispondi al commento

India, perdita radioattiva in impianto atomico
domenica 29 novembre 2009 17:45
BANGALORE, India (Reuters) - Funzionari indiani stanno cercando di capire come una sostanza radioattiva sia finita nell'acqua potabile in un impianto atomico nel sud del Paese, secondo quanto hanno riferito oggi.

Sulla vicenda è stato chiesto un aiuto anche alla polizia locale per capire come il tritio sia finito nel contenitore di acqua, dopo che 55 dipendenti hanno dovuto ricorrere alle cure mediche per un'eccessiva esposizione a sostanze radioattive.

Alcuni funzionari allo stabilimento di Kaiga sulla costa occidentale, 450 chilometri da Bangalore, hanno detto che la fuoriuscita potrebbe essere avvenuta deliberatamente.

"Non è escluso sia stato fatto deliberatamente. Le indagini proseguono", ha detto a Reuters il direttore dello stabilimento, J.P. Gupta.

I 55 dipendenti sono tornati nello stabilimento, ha aggiunto Gupta. "Questo incidente non ha in alcun modo avuto impatti sulla salute pubblica, la sicurezza e l'ambiente".
www.reuters.it

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 29.11.09 23:50| 
 |
Rispondi al commento

(continua e fine)

"Camerini investì i soldi di Squillante in immobili in America: oltre ai già citati, anche uno stabilimento farmaceutico e due centri commerciali a Montreal, un terreno edificabile in California. Camerini finì di restituirgli gli utili (con oltre 800 milioni di guadagno sul capitale investito) nel '93, con 266 milioni in contati consegnati a Montecarlo a suo fratello Vittorio Squillante".

Dino Colombo Commentatore certificato 29.11.09 23:48| 
 |
Rispondi al commento

E' prorpio vero Milano e' irrespirabile..ma poi vivendoci ti accorgi proprio che e' una città fatta su misura x le macchine e non per le persone!!
Le aree ecopa dovrbbero essere estese fino alla circonvalazione dove passa la 90-91 e diventare4 ZTL vietate ai non residenti.
E' anche opportuno un drastico intervento per regolare i riscaldamenti centralizzati di Milano, E' mai possibile che d'inverno sia costretto a stare in casa in pantaloncini e maniche corte e con la finestra un po' aperta perche' senno' muoio di caldo?!?!?!?!?!?!

Andrea S., pisa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.09 23:48| 
 |
Rispondi al commento

ma con tutti i soldi che c'ha la moratti possibile che non riesce a trovare un buon parrucchiere?

liliana g., roma Commentatore certificato 29.11.09 23:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I centri delle città sono sempre più delle camere a gas, ma siamo sicuri che le periferie o i paesi limitrofi e non stiano meglio?
Chiudere i centri alle auto e trasferire tutto il traffico in periferia servirà (ho qualche dubbio) a migliorare l'aria in centro ma peggiorerà sicuramente l'aria della periferia.
Allora vediamo di fare davvero le metropolitane in tutte le città e incentivare la bicicletta. L'unico modo per migliorare la qualità dell'aria è dare una vera alternativa al trasporto privato: treni e autobus sempre puntuali, presenti quando servono, in maniera da non dover fare la sardina in scatola, anzi sempre con posto a sedere e a chi proprio vuole usare un mezzo privato...una bicicletta.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.09 23:44| 
 |
Rispondi al commento

CHE TRISTEZZA!
IL BLOG IN MANO A DEI PEZZI DI MERDA!
stronzi a pagamento, che decidono chi può commentare e chi no.
chi può essere votato, o no..
fateci caso, i più votati, sono sempre gli stessi.
a me, non me ne frega un cazzo, di loro e dei voti
non passo, il blog è anche mio!!!
PS cercate commenti interessanti, senza un voto..
loro sono il futuro!!!

ermanno m, roma Commentatore certificato 29.11.09 23:43| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

(continua)

"La prima parte di queste rogatorie riguarda dunque il flusso di denaro in Svizzera e ritorno attraverso i canali di quella che la procura di Milano considera la «cassa occulta» del gruppo Fininvest. A questo punto bisogna fare un passo indietro e ricordare che il Pool accusa Berlusconi di aver creato provviste estere per tangenti che - via Previti - sarebbero arrivate a Squillante, a sua volta presunto distributore di mazzette al tribunale di Roma per "aggiustare" processi a favore del Cavaliere. Accuse sempre respinte. Bene, queste ultime rogatorie riguardano gli interrogatori in Svizzera di tre "spalloni", quei professionisti incaricati di portare in terra elvetica denaro di "investitori" italiani. Elena Bauco, interrogata il 10 agosto scorso, della società di cambio di Lugano "Cambi-Diba Sa", racconta le operazioni - ritiro di contante dalla Fininvest e trasporto in Svizzera - fra il '91 e il '93. «Parlai con Vanoni (Giorgio Vanoni, manager finanziario del Biscione) ... mi disse che dovevo rivolgermi ad un numero telefonico di Milano, di far dire a chi chiamava "chiamo da parte di Rocco" e si sarebbero stabiliti gli accordi per il trasporto». «Dall'Italia mi sono arrivati contanti fino al 1992. Il rapporto a quell'epoca si è fermato ed è ricominciato in senso inverso nel '93 ... io ricevevo contante dai conti Ampio e da un altro conto della Fininvest e dovevo portare il denaro in Italia... a Palazzo Donatello, in Segrate, ove risiedono uffici Fininvest». Viaggio di ritorno confermato dal secondo fiduciario interrogato (il 16 ottobre scorso), Giorgio Ferrecchi, che ricorda di aver detto alla Bauco: «Cosa gli fanno fare (ai soldi ndr), gli fanno prendere aria fresca?». Conclude il terzetto Alfredo Bassert.Illuminante il racconto di Camerini, il consulente canadese presentato a Squillante dall'ex ministro alle Partecipazioni Statali Franco Piga, amico del giudice dai tempi del loro incarico comune in Consob. (continua)

Dino Colombo Commentatore certificato 29.11.09 23:43| 
 |
Rispondi al commento

TOGHE SPORCHE / Depositata una nuova rogatoria: altri 17.820 milioni finiti su "All Iberian"
Un Biscione di miliardi in Svizzera
Da Segrate a Lugano, il viaggio degli "spalloni" targati Fininvest

di EMILIO PARODI

da 'La Padania'-3 Novembre 1998

«Chiamo da parte di Rocco». Proprio come in un film poliziesco: era questa la frase in codice che doveva pronunciare lo "spallone" per ricevere istruzioni dalla Fininvest, andare a ritirare i soldi a Milano, fargli passare il confine in Svizzera e depositarli negli ormai famigerati conti "All Iberian", "Polifemo", "Ampio". Quasi 18 miliardi dal '91 al '93, a 500 milioni per viaggio. Per la precisione 17 miliardi e 820 milioni, parte dei quali - fra lo stupore degli stessi "spalloni" - compivano un percorso circolare e, nel '93, da quegli stessi conti, più il "New Amsterdam", tornavano alla base, a Milano. Con destinazione ultima sconosciuta. È una sintesi del contenuto dell'ultimo faldone depositato nei giorni scorsi dal pool Mani pulite agli atti dell'udienza preliminare per le cosiddette "toghe sporche" romane, che vede indagati per corruzione giudiziaria, fra gli altri, Silvio Berlusconi, Cesare Previti e l'ex capo dei gip romani Renato Squillante. E proprio Squillante riguarda un'altra parte di questo fascicolo - che mette in fila interrogatori per rogatoria in Svizzera e documentazione contabile sequestrata - destinato ad aggiungersi agli altri 180 dell'udienza del 5 novembre. A proposito del giudice romano, c'è la dichiarazione di Alberto Camerini, un consulente italo-canadese che dall''80 al '93 investì "capitali riservati" del magistrato in operazioni immobiliari oltreoceano: 600 milioni del 1982 (valore attuale, più del doppio) e 658.300 dollari del 1989. Soldi fatti fruttare, ad esempio, in un lussuoso condominio a Beverly Hill, California, e in un ufficio postale a Montreal, Canada".

(continua)

Dino Colombo Commentatore certificato 29.11.09 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Crocetta parlamentare EU, intervista ad Euronews. Minacciato da Cosa Nostra, sempre senza scorta
http://www.youtube.com/watch?v=AkalA6ELGos

Marco S., Bruxelles (Belgio) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.09 23:35| 
 |
Rispondi al commento

(continua)

"Ha poi deposto un altro pentito, il cosentino Francesco Pino: «Marcello Calvano mi avvicinò nella primavera del '94 - ha detto il teste - per invitarmi a votare Forza Italia perchè era una forza politica garantista e avrebbe fatto qualcosa per modificare il 41 bis e la legge sui collaboratori di giustizia». «Assisto nauseato all'interminabile tiro al bersaglio contro la mia persona», ha risposto Silvio Berlusconi. «Mancano solo le stragi della Banca dell'Agricoltura, dell'Italicus e della stazione di Bologna, ma forse - ha proseguito - basta aspettare». Oggi intanto a Milano è prevista la sentenza al processo per le mazzette alle Fiamme Gialle. La procura aveva chiesto 3 anni per Berlusconi. E sempre a Milano ieri, al processo "All Iberian" la difesa del Cavaliere ha chiesto l'assoluzione. Sentenza il 13 luglio".

fine

Dino Colombo Commentatore certificato 29.11.09 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Bassottino...denuncia anche Bossi e la Padania adesso:

Da 'La Padania' (articoli cancellati dal sito del suo archivio ma ritrovati in internet):

«Silvio riciclava i soldi della mafia»
PALERMO
«Isoldi della banda della Magliana e quelli della mafia siciliana sono stati dati a Silvio Berlusconi per finanziare la speculazione edilizia in Sardegna». Lo ha detto ieri in aula il collaboratore di giustizia Antonio Mancini, 50 anni, ex componente della banda della Magliana, deponendo a Palermo nel processo a Marcello Dell'Utri, accusato di concorso in associazione mafiosa. «A parlarmi per la prima volta di Berlusconi - ha detto Mancini - è stato Francis Turatello verso la fine degli anni Settanta, quando eravamo rinchiusi nel carcere di Trani. Turatello mi disse che attraverso l'imprenditore, i milanesi riciclavano i soldi provenienti dai sequestri di persona e dal traffico della droga. Berlusconi faceva muovere il denaro della criminalità organizzata». Mancini ha parlato dei rapporti che esistevano fra la banda della Magliana e boss come Pippo Calò e Stefano Bontade. «Il riciclaggio dei soldi della mafia e della criminalità - ha detto - avveniva attraverso Silvio Berlusconi e Flavio Carboni; la banca usata per ripulire il denaro che arrivava a Berlusconi era il Monte dei Paschi di Siena». Rispondendo alle domanda del pm Nico Gozzo sulla differenza di ruoli, Mancini ha detto: «Entrambi erano uguali perché ci servivamo di loro per ripulire il denaro, solo che uno metteva i tacchi alti e il parrucchino, l'altro era terra-terra...». Mancini ha parlato poi di presunti contatti fra la banda della Magliana e uomini delle istituzioni. «Ricordo - ha detto - che avevamo rapporti con Vitalone e l'onorevole Evangelisti. Non li ho mai visti di persona ma fra di noi sapevamo che potevamo contare su di loro». (continua)

Dino Colombo Commentatore certificato 29.11.09 23:20| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=8Jvq3YF12to

dal film FFSS di renzo arbore

la nebbia che si taglia con il cortello

liliana g., roma Commentatore certificato 29.11.09 23:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TUMORI.
INFORMATEVI SULLA CANNABIS, O CANNABIDIOLO.
PROPRIETà...

ermanno m, roma Commentatore certificato 29.11.09 23:13| 
 |
Rispondi al commento

see sempre studi e grandi titoli ad avvalorare le cose poi anche se so che è cosi non ve ne frega niente,non ho bisogno degli studi di un imminente per capire che i gas di scarico e tutto il resto fa male alla salute.. cambia qualcosa? lo sapevate.. ANZI PERCHE NON TIRATE FUORI GLI STUDI SUGLI EFFETTI DELL'USO PROLUNGATO DI TRUCCHI E PORCHERIE VARIE.. COSA CREDETE CHE SENTIRE IL PROFUMO COSè MAGIA? NO LO STATE INALANDO! OGNI VOLTA CHE SENTITE UN ODORE LO AVETE GIA QUASI NEI POLMONI..!!! I TRUCCHI NEL TEMPO NON CONTRIBUISCONO ALLE MALATTIE?? TIRATE FUORI GLI STUDI SU QUESTO O E' UN ALTRO CARTELLO INTOCCABILE??

gabriele de simone Commentatore certificato 29.11.09 23:10| 
 |
Rispondi al commento

(continua)

Se l'ex-Capo dello Stato Francesco Cossiga negli ultimi due giorni è andato giù durissimo nei confronti del Cavaliere, Bossi non è certo stato da meno. Anzi, ha alzato il tiro, entrando anche nei dettagli, quando ha parlato della Banca Rasini, delle holding occultate, della nascita della prima tv berlusconiana, del partito degli azzurri. «Un palermitano - ha affermato Bossi - è a capo di Forza Italia. Perché Forza Italia è stata creata da Marcello Dell'Utri. Guardate che gli interessi reali spesso non appaiono. In televisione compaiono volti gentili che te la raccontano su, che sembrano per bene. Ma guardate che la mafia non ha limiti. La mafia, gli interessi della mafia, sono la droga, e la droga ha ucciso migliaia e migliaia di giovani, soprattutto al Nord».Eppoi ancora, come in un crescendo: «Palermo ha in mano le televisioni, in grado di entrare nelle case dei bravi e imbecilli cittadini del Nord»; «Silvio è uomo della P2, cioè del progetto Italia»; «La Banca Rasini è la banca di Cosa Nostra a Milano»; «Berlusconi ha fatto ciò che ha voluto con le televisioni, anche regionali, in barba perfino alla legge Mammì»; «Berlusconi parla meneghino ma nel cuore è un palermitano».«L'uomo di Cosa Nostra»: Bossi, nelle tre ore d'intervento, ha indicato spesso il disegno dietro il palco in cui era raffigurato alle spalle di Berlusconi, un sicario siculo con lupara e coppola.Dopo aver ricordato i molti «giovani del Nord morti per droga», Bossi ha aggiunto: «Molte ricchezze sono vergognose, perché vengono da decine di migliaia di morti. Non è vero che "pecunia non olet". C'è denaro buono che ha odore di sudore, e c'è denaro che ha odore di mafia. Ma se non ci fosse quel potere, il Polo si squaglierebbe in poche ore. Ecco il punto».

fine primo articolo

Dino Colombo Commentatore certificato 29.11.09 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo anche Torino per diversi giorni all'anno, sfora i limiti consentiti per legge e purtroppo, anche a Torino, costruiscono posteggi a iosa in centro.
Che fessi, anzi, che stronzi!!

Danx Comix 29.11.09 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Marcello Dell'Utri “SAREBBE LA FINE ANCHE PER GIANFRANCO FINI”

Risposta:

1)VERO, SE “L’INFELTRITO” HA IL “FASCICOLO GIUSTO”.

2)FALSO se “L’INFELTRITO NON HA” il “FASCICOLO GIUSTO”, be’ in questo caso le cose cambiano, Berlusconi prima o poi se ne andrà e gli elettori di destra sicuramento restano è la stessa strategia che ha addottato Berlusconi quando è entrato in politica negli anni novanta, con il crollo della prima repubblica gli elettori di centro destra, erano orfani di una rappresentanza politica e Berlusconi non ha fatto altro che cogliere il frutto maturo.

Ci sarà il “FASCICOLO GIUSTO” su Fini ? Verrà usato ?

Paolo R. Commentatore certificato 29.11.09 23:05| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI...DENUNCIA ANCHE BOSSI E LA PADANIA.

Bossi
«La Fininvest è nata da Cosa Nostra»

Lo tengono in piedi perché rappresenta i loro interessi al Nord, è il loro "figlio di buona donna"

di Matteo Mauri

brescia La guerra è aperta da tempo. Ma ora entra in campo l'artiglieria pesante. E se alle accuse di mafia che da tempo Bossi lancia contro Berlusconi, il Cavaliere risponde col silenzio, adesso il Senatur ha deciso di alzare il tiro. «Tanto per essere chiari, per far capire alla gente», replica ad un congressista che aveva criticato la «politica dell'insulto» del segretario leghista. L'attacco di Umberto Bossi a Silvio Berlusconi, è durissimo. Il segretario della Lega Nord nel corso del suo intervento al Congresso straordinario del Carroccio, ha più volte dato del "mafioso" a Berlusconi. Da tempo il leader leghista, durante gli innumerevoli comizi, aveva indicato nel Cavaliere «l'uomo di Cosa Nostra». Al congresso, la tesi è diventata ufficiale. «L'uomo di Cosa Nostra» viene citato decine e decine di volte. E con lui tutte le aziende che fanno capo al leader di Forza Italia. L'anomalia italiana è lì: se ne devono convincere in primo luogo tutti i delegati, poi l'opinione pubblica.«La Fininvest - ha affermato Bossi - ha qualcosa come trentotto holding, di cui sedici occulte. Furono fatte nascere da una banca di Palermo a Milano, la banca Rasini, la banca di Cosa Nostra a Milano. E a Palermo hanno preso un meneghino per rappresentare i loro interessi. La verità è che se cade Berlusconi cade tutto il Polo, e al Nord si prende tutto la Lega. Ma non lo faranno cadere: perché sarà pure un figlio di buona donna, ma è il loro figlio di buona donna, e per questo lo tengono in piedi».

(continua)

Dino Colombo Commentatore certificato 29.11.09 23:04| 
 |
Rispondi al commento

@ Lenin Desani

Buona musica cubana

http://www.youtube.com/watch?v=voWb-ypNbps&feature=related

vito. farina Commentatore certificato 29.11.09 23:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I TUMORI E LA CHEMIOTERAPIA.
è un affare colossale per l industria farmaceutica.
chi di noi non ha avuto un parente o un amico che se ne sia andato soffrendo, e molto?
per LORO, sono semplicemente AFFARI!
NON HO MAI AUGURATO IL MALE A NESSUNO.
PER LORO FACCIO UNO STRAPPO ALLA REGOLA!
TUTTI ULTRA OTTANTENNI, MA COSA HANNO, UN VACCINO?
scusatemi lo sfogo, ma ho visto, e vedo troppe persone soffrire, e mi sento impotente davanti al dolore. notte a tutti...

ermanno m, roma Commentatore certificato 29.11.09 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Loro non si arrenderanno mai, chi?
Il sindaco di Milano, berlusconi? Chi?


La strategia della distruzione non è certo una cosa studiata dal sindaco moratti, che ha già problemi esistenziali la mattina, quando si guarda allo specchio e si chiede: "ma chi è questa sconosciuta?".
La strategia della distruzione è in atto in ogni luogo del mondo ed ha ben più importanti autori!

sancho . Commentatore certificato 29.11.09 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Ai milanesi non c'è bisogno di mettergli la lastra di piombo dietro la schiena per la radiografia al torace

Hector&Bruc(ia)Banner becoming computer Hulk(ex G \_/ R \_/) 29.11.09 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Forse non tutti sanno che a Medjugorje c'è un crocifisso in bronzo che trasuda un liquido incolore da dietro un ginocchio...

http://www.gesuiti.it/moscati/Ital4/ES_Medjugorje.html

Ma non è come noi potremmo supporre, non c'è alcuna spiegazione.

s p 29.11.09 22:54| 
 |
Rispondi al commento

milano's burning!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.09 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Visconti, vecchia checca, dove stai?

Quello che nun cia' paura de nisuno, capito? () Commentatore certificato 29.11.09 22:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qui al nord quando un bambino ha problemi respiratori non lo si porta dal pediatra ma dal meccanico

Hector&Bruc(ia)Banner becoming computer Hulk(ex G \_/ R \_/) 29.11.09 22:49| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

la mia automobile fa 11,9 km con un litro di aria di milano

Hector&Bruc(ia)Banner becoming computer Hulk(ex G \_/ R \_/) 29.11.09 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Capii quanto era inquinata Milano il primo giorno che ci arrivai. Il tassista alla stazione, dopo aver chiuso i finestrini, mi implorò di scorreggiare!

Hector&Bruc(ia)Banner becoming computer Hulk(ex G \_/ R \_/) 29.11.09 22:39| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MILANO DA BERE!!!

ermanno m, roma Commentatore certificato 29.11.09 22:32| 
 |
Rispondi al commento

HUGO CHAVEZ CONTRO LE BANCHE

(per questo lo vogliono morto)

grillo guarda ed impara

UN RIVOLUZIONARIO NON VA IN CERCA DI PROFITTI

http://www.youtube.com/watch?v=LHGNwzk5aY4

ANTEFATTO DOC...

reser blanco Commentatore certificato 29.11.09 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Il clima si scalda, forse sono stato inopportuno ed insolente, in fin dei conti sono in casa sua per una questione tecnica...
"Sa Ing, non ho la sua età ma il sottoscritto ha vissuto quegli anni '80 in cui tutti noi a Milano eravamo coscienti di quel che succedeva nell'ambito politico, la famosa Milano da bere..."
"Berlusconi ha fatto un'errore, è vero, ha chiesto soldi a Craxi per Milano2, ma l'obiettivo era importante"
"Ingegnere, da quel che si dice pare non sia stato SOLO denaro governativo - quindi nostro - ma di provenienza ancor più illecita"
L'anziano signore è visibilmente scosso, nervoso, fremente, mi guarda fisso negli occhi chiedendomi "cosa intende dire?"
"mah, è su tutti i quotidiani, che sia vero o meno si indicano i denari della mafia quale merce di scambio"
Da questo momento in poi comprendo che il rischio di guerra civile esiste, nel momento in cui questo 80enne di cultura, che ha girato il mondo, esplode sollevandosi in piedi "lei è venuto in casa mia a spandere cacca sulle persone per bene, a parlare di politica, se ne vada da casa mia!" agitandosi come un ossesso, rosso in faccia, con gli occhi iniettati di sangue. "Ingegnere è solo uno scambio di opinioni" è la mia forma di "scuse", ma è inutile, avergli toccato il suo Silvio lo ha reso sordo facendo venir fuori una persona insospettabile, incapace di comprendere le ragioni altrui.
Mi accompagna alla porta e mi dice "io a lei l'avevo già INQUADRATO, lei è uno di quelli che si beve le verità di Santoro, che rispetta quell'assassino di giudice, Di Pietro, senza capacità di usare il suo cervello!"
Sono inebetito, toccato, scosso. Mai nessuno mi ha cacciato di casa, io, una persona riflessiva e corretta, educata ed onesta. Ma nelle ora successive mi son fatto una ragione che è quella che verifico giornalmente nel leggere le tesi dei sostenitori di Berlusconi nei post sul Giornale e su Libero.

Ah, la scientifica gestione della mente del popolo, effettuata con la TV, quanti danni ha fatto

Antonio Omada, Rozzano Commentatore certificato 29.11.09 22:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Entro dieci anni vi saranno dispositivi capaci di interpretare le onde celebrali...

http://www.popsci.com/technology/article/2009-11/intel-wants-brain-implants-consumers-heads-2020

Quindi, tra qualche anno, stai attento a pensare a qualcosa di negativo perché potrebbero anche arrestarti.

Marco Costantino Commentatore certificato 29.11.09 22:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alla stramilano non fanno più il test antidoping agli atleti.

Ma controllano i gas di scarico dei loro polmoni a fine corsa!

Hector&Bruc(ia)Banner becoming computer Hulk(ex G \_/ R \_/) 29.11.09 22:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve signor Beppe Io la stimo tantissimo, la vedo come una piccola candela accesa nel buoio di quest'Italia rincoglionita. La prego non smetta MAI di dare voce ai bisogni della gente. Non arrivi MAI a compromessi con i PORCI..per favore!!! Oltre ai soldi c'è molto di più! Dignità e onesta devono essere la base dei nostri comportamenti. Io purtroppo sono siciliano e qui ormai è tutto uno schifo, ma nonostante questo ho sempre la speranza che qualcosa possa cambiare. Grazie

GianLuca Sicilia 29.11.09 22:22| 
 |
Rispondi al commento

milano, come ogni città, capitalista avanzata progressista reganista "nanocapista" etc...etc...etc..., è una città morta, come tutto il resto del mondo che si riconosce nel "progrsso".
come fortunatamente è morto il nazifascismo, il comunismo, e tutti i totalitarismi, il capitalismo, ha fatto la stessa fine!!!!!!!!!!
con questo ora, vogliono far morire noi poveri mortali, per non aver accettato a pieno, tutte le angherie che ci propinavano, il tutto per arricchire ancora di più, chi già e ricco.
ma ve lo immaginate, chi ha un "impero", che la mattina fà il bagno nell'oro e collegandosi con l'amico, si accorge che lui ne ha di più.......
questo è il capitalismo,il comunismo, il nazifascismo etc..., EGOISMO, MEGALOMANIA, ARRIVISMO, NON GLI BASTA MAI.......
l'unica nostra consolazione, è quella che tutte queste persone, faranno a gara nella corsa più ambita a loro, "IL PIU' RICCO DEL CIMITERO".....

NON FACCIAMOCI ANCORA FREGARE, CERCHIAMO DI RICONOSCERE I NOSTRI LIMITI, SE NE AVVANTAGGERANNO I NOSTRI FIGLI.

valter p., roma Commentatore certificato 29.11.09 22:21| 
 |
Rispondi al commento

al sud, se sgarri, le mafie ti riempiono il corpo di piombo.

Al nord non c'è bisogno di sgarrare e non c'è nemmeno bisogno delle mafie...Di piombo ti ci riempi da solo semplicemente respirando!

Hector&Bruc(ia)Banner becoming computer Hulk(ex G \_/ R \_/) 29.11.09 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Contrariamente ai sogni di (credo) molti di noi, oltre un certo livello di indignazione si arriva alla sazietà. Dopo torniamo a indignarci, sempre di più, fino a tornare al livello di sazietà. Dopo... E' un pò come fare un giro sulla ruota del....
indovinato: CRICETO!!

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 29.11.09 22:19| 
 |
Rispondi al commento

++++++++++++++++++++++++++++++++

I PM10 SONO I MENO PERICOLOSI. I PIù PERICOLOSI SONO I PM5 E PM1, PARTICELLE MOLTO FINI CHE PENETRANO DIRETTAMENTE NELLE CELLULE (provocando tumori). QUNDO VI DICONO CHE UN FAP FERMA LE PM10 E' UNA PRESA IN GIRO PERCHE' NON FERMA CERTO I PM1 E I PM2,5

+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

piemme uno Commentatore in marcia al V2day 29.11.09 22:18| 
 |
Rispondi al commento

a grillo ma che vuoi fa se st'impuniti, mo se sistemano pure i processi, qua siamo alla frutta

kikieda , larepubblicadellebanane Commentatore certificato 29.11.09 22:17| 
 |
Rispondi al commento

OT International

UN'ALTRA PERLA DI OBAMA: GLI USA NON ADERIRANNO AL TRATTATO MONDIALE PER LA MESSA AL BANDO DELLE MINE ANTIUOMO PERCHE' SONO RITENUTE NECESSARIE PER GLI IMPEGNI SULLA SICUREZZA.

Published on Wednesday, November 25, 2009 by Reuters
US Will Not Join Treaty Banning Landmines
by David Alexander

WASHINGTON - President Barack Obama has no plans to join a global treaty banning landmines because a policy review found the United States could not meet its security commitments without them, the State Department said on Tuesday.

maro sowclett Commentatore certificato 29.11.09 22:10| 
 |
Rispondi al commento

ma a milano 2 com'è l'aria?

liliana g., roma Commentatore certificato 29.11.09 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vedi napoli e poi muori
respira milano e poi muori!

Hector&Bruc(ia)Banner becoming computer Hulk(ex G \_/ R \_/) 29.11.09 22:08| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI E PER NESSUNO E PER CHI STA ASCOLTANDO REPORT

Un popolo in grado di sopportare tutto questo merita solo di morire in schiavitù.

Non esiste nessuna possibilità di riformare queste situazioni nè cambiare questi personaggi: Come direbbe Beppe Grillo in un suo spettacolo...

BISOGNA UCCIDERLI!

Max Stirner


Fuori tema, ma non troppo.
La trasmissione Report, và chiusa.
Altrimenti, prima o poi, mi verrà un travaso di bile.

antonio d., carrara Commentatore certificato 29.11.09 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Venerdi alle 15,30 ho un appuntamento a MI con un anziano ingegnere (80 anni) per far firmare una pratica per un collaudo.
Il personaggio, conosciuto nel corso di due anni, è un pò particolare: minuto, di buona cultura, utilizza ancora metodi e sistemi di una volta, disegnando ancora manualmente.
Entro in casa sua con mezz'ora di anticipo, lui mi invita ad accomodarmi nel salotto signorile e mi fa attendere mentre deve disimpegnarsi telefonicamente. Osservo l'ambiente sicuramente elegante 30 anni fa ma mostrante ora i segni del tempo. Sul tavolino in vetro, colmo di riviste e qualche libro, campeggia il Giornale di Feltri con la Mussolini in primo piano, con i riferimenti alle goliardate sessuali della signora.
"Siamo proprio al degrado della società, eh Ing." è la mia provocazione, curioso del parere di una persona anziana di un certo ceto... "Si minaccia addirittura una GUERRA CIVILE, in faccia all'intelligenza degli italiani!"
Lui mi guarda e tarda a rispondere per poi sussurrare "lo vogliono uccidere!"
"Scusi?" "lo vogliono uccidere" ripete questi, facendomi capire che il riferimento è a SB.
L'educazione mi suggerisce di evitare riferimenti diretti in casa altrui, ma il punto di vista mi incuriosisce: "chi vuole uccidere Berlusconi, Ing, la mafia?!?!?" "La propaganda dei giudici, dei magistrati, di chi lo vuole morto"
"scusi se esprimo il mio parere, ma si è mai chiesto ingegnere se c'è qualche fondo di verità nelle accuse? Credo personalmente che se solo il 10% di quanto gli si accredita è vero questo personaggio dovrebbe andare direttamente in galera!"
Vedo che il signore è a disagio, inizia ad agitarsi: "che crede lei, io ho lavorato personalmente con Berlusconi ai tempi in cui era imprenditore edile, è un gran signore, ricco e generoso, che ha fatto lavorare migliaia di persone!!!" "indubbiamente ha creato un impero, sono daccordo con lei, ma non propriamente con i suoi mezzi e capacità visto che è stato supportato da figure indegne"

continua...

Antonio Omada, Rozzano Commentatore certificato 29.11.09 22:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Milano da VIVERE!!

ermanno m, roma Commentatore certificato 29.11.09 22:03| 
 |
Rispondi al commento

No ai minareti e no alle chiese e no a qualsiasi altra forma di adorazione di un probabilmente inesistente sovrannaturale. Se non ci fossero queste sciocche superstizioni in giro l'umanità si sarebbe evitata molto sangue e dolore.

Think Again 29.11.09 21:59| 
 |
Rispondi al commento

E' mai possibile che tanta gente non riesca a capire che tutto quello che di dannoso sta succedendo nel mondo è dovuto agli avvoltoi del profitto?
Le città diventano sempre più delle camere a gas, le autostrade delle prigioni in cui passiamo buona parte della nostra giornata rinchiusi dentro scatole di latta, la terra non è più fertile, i suoi prodotti sono avvelenati, il mare è una pattumiera radioattiva, tanti di noi passano il tempo a dire stupidaggini in un telefonino o a comprare cose inutili nei supermercati, viviamo in un frastuono infernale, in mezzo a migliaia di esseri umani che corrono come impazziti dietro al vento, passiamo ore e ore stravaccati su una poltrona a guardare programmi insulsi, mentre ingolliamo merendine e beviamo litri di coca cola. Siamo diventati tutti obesi, svogliati, stanchi e indifferenti a quello che succede intorno a noi.
Siamo una folla di individui che si incrociano e si sfiorano senza conoscersi mai.
Il resto lo sapete. Ne parliamo tutti i giorni, ma non cambia mai niente. Perché?
Perché tutti si aspettano suggerimenti dall'alto che non verranno mai, in quanto quelli che stanno in alto non hanno nessun interesse a che le cose cambino.
Il cambiamento deve venire da noi. Siamo noi che dobbiamo rinunciare all'auto, al telefonino, alla carta di credito, alle vacanze di massa, agli sprechi, ai mutui, alle case in città, a prendere soldi in prestito dalle banche e a tutte le altre cose che ci rendono la vita difficile.
Io l'ho fatto dieci anni fa e da allora sto assai meglio fisicamente, sono diventato più socievole e sono sempre più contento di aver fatto questa scelta.
Prendete il coraggio a due mani e fatelo anche voi, altrimenti rassegnatevi a vivere in questo pantano, non ne parlate più e continuate a vivere come schiavi-robot per fare gli interessi degli avvoltoi del profitto.

Nostradamus

alessandro c., lecco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.09 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei proporre un gruppo di acquisto per proggettare l'acquisto di un numero elevato di ettari di terra allo scopo agricolo con insediamenti di nuclei familiari e non per lo sviluppo di villaggi con strutture biocompatibili e energia pulita orti e vita sostenibile e autosufficiente . Per un futuro prossimo senza petrolio , cosa siamo senza petrolio se tutto gira attorno all'oro nero?

salvino roma (com) Commentatore certificato 29.11.09 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Ma quale croce difende la lega?

Forse, la croce uncinata, che nulla ha a che fare con Cristo ed il cristianesimo!
Vorranno fare uno scisma dalla Chiesa di Roma? Ma già si sono posti fuori dalla Chiesa! Forse, bossi vuole emulare enrivo VIII e vuole farsi la chiesa padanica con lui a capo?
Quale cazzate spara quell'altro rincoglionito di castelli su un'"ideologia massonico filoislamica?
L'idea massonica è quella di spazzare via tutte le vecchie morali, culture e religioni, ed una guerra di religione farebbe proprio al caso loro!
Questo o è tutto scemo, oppure vuole fare scemi gli alcolizzati padanici verdognoli, che, tanto, non capiscono un belino manco quando sono sobri!

sancho . Commentatore certificato 29.11.09 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Napoli la munnezza la vedi

a Milano (e circondario) non la vedi. Ma la respiri, la bevi, la mangi...

(parola di un napoletano trapiantato al nord)

Hector&Bruc(ia)Banner becoming computer Hulk(ex G \_/ R \_/) 29.11.09 21:51| 
 |
Rispondi al commento

RIFLESSIONE SU MILANO 8

La concezione urbanistica di Milano è frutto di un incubo lisergico.
Un delirio che si è perpetuato nei secoli.
Una città senza una logica, un centro.
La città meno europea tra le grandi città europee.
Puoi girarci da anni e continuare a perderti.
Tutto ugualmente grigio topo .
In uno qualsiasi dei suoi tristi e miseri angoli ti senti assolutamente in balia delle strutture che ti circondano.
E'l'antitesi del rifugio, della casa.
Straniero sempre, sempre fuori bolla..
Una Los Angeles con le ciminiere bollite al posto delle palme e l'idroscalo al posto dell'Oceano Pacifico ,con un trionfo di nuances color vomito.
Con un'unica assoluta analogia,la spersonalizzazione destabilizzante.
L'antitesi di Torino, città ,secondo me, bellissima, regale.
L'unica grande città monumentale italiana.
Basta andare in Piazza Vittorio Veneto (impressionante) o percorrere il lungo Po.
Dai tempi della Augusta Taurinorum non è cambiato nulla.
La stessa disciplina geometrica..

Mauro Maggiora, Genova Commentatore certificato 29.11.09 21:50| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
IO SPERO DI VEDERE UN GIORNO MILANO, COME SI DEVE, MA COSI' E' PEGGIO DELLE CAMERE A GAS ANZI SI MUORE PRIMA A MILANO, FACCIAMO AMNEO DELLE MACCHINE LIBERIAMO MILANO DALLE MACCHINE
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 29.11.09 21:46| 
 |
Rispondi al commento

i leghisti, notoriamente adoratori di dei pagani, preferiscono però avere a che fare con i cristiani che con gli islamici...

I cazzi dei preti sono più facilmente sopportabili per i loro culi cerebrali rispetto a quelli dei cammelli!

Hector&Bruc(ia)Banner becoming computer Hulk(ex G \_/ R \_/) 29.11.09 21:44| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Questo sindaco non ha pudore.
È come il suo presidente, ride contenta, fa vedere i suoi trentadue denti, ricordandoci quanto il cavallo sia imparentato con l'uomo. Non gestisce una città ma pensa di essere a capo di un'azienda da spremere. Lei pensa di avere dei dipendenti da "ciullare".
La signora Letizia De Mon, dietro il suo sorriso cavallino lo metterà ai milanesi nello.. stoppino.
Guardate che questa ha cercato di aggiustare il bilancio di un'azienda in Germania dove lei ha una compartecipazione, pensando che tutto il mondo è paese.

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.09 21:42| 
 |
Rispondi al commento

IL "VANDALISMO" ricorda che la lotta che contro il NEW WORLD ORDER E' VIVA STA' MOSTRANDO I SUOI SEGNI ANCORA EVIDENTI E NON ANCORA CANCELLATi.

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/b/bc/Georgia_Guidestones_vandalismo_-_vandalism.jpg

Maximus Roman Emperor SPQR Commentatore certificato 29.11.09 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Morire di malattie cardiache o polmonari è una cosa accertata, ma nessuno ha studiato gli effetti dell'inquinamento sulla mente umana? Io vedo un aumento esponenzialmente del rincoglionimento. Se anche ci mettiamo gli effetti di ritorno delle esperienze con la droga, lo stress di perdere o non trovare il lavoro, gli psicofarmaci, ecc, non si spiega la quantità di giovani isterici o psicotici che girano in città. Se guardiamo tra over 50 è un vero disastro tra incontinenze verbali, comportamentali, sessuali, paranoie varie ecc. Ogni condominio milanese ha i suoi pazzi in una sorta di piaga montante di cui è tabù parlare. Non si trova un anziano pienamente lucido, che sappia ricordare qualcosa o comprendere un discorso più lungo di 4 parole. E le ASL continuano a organizzare screening sul sangue occulto nelle feci o i tumori al seno. Facciamo subito dei test per capire qual è l'entità del danno e le cause.

Peter Amico 29.11.09 21:38| 
 |
Rispondi al commento


Comunque Un Bravo a Beppe per avere ricordato che le NANOPOLVERI sono vive stanno BENE e continuano afare danni INCALCOLABILI.

QUALCUNO AFFERMA DI AVERLI CALCOLATI BENE su UN MONUMENTO ALLA RIDUZIONE DELLA POPOLAZIONE MONDIALE.

http://it.wikipedia.org/wiki/Georgia_Guidestones

Maximus Roman Emperor SPQR Commentatore certificato 29.11.09 21:35|