Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il figlio del partigiano


Una vita difficile
(2:30)
Una_vita_difficile.jpg

Forse la Storia è un eterno ritorno e i partigiani dovranno tornare in montagna. Pubblico la lettera dedicata al padre partigiano di Vittorio.

"Beppe, stammi a sentire, sono il figlio di un partigiano, era nelle Brigate Garibaldi, dopo la guerra non ha mai fatto politica attiva, mi ha dato l'esempio ogni giorno con la sua onestà che per lui non era "uno stile di vita" come dicono oggi con grande prosopopea molti imbecilli, ma più semplicemente l'unica scelta possibile: essere sé stesso. Ha allevato i figli con mille sacrifici, ha sempre lavorato per mantenere la famiglia, un doppio lavoro, anche la sera, ma non si è mai lamentato, anzi, lo ricordo spesso fischiettare "Volare" di Domenico Modugno. Poteva comprarsi il giornale solo la domenica mattina e in vacanza non ci è andato mai. Qualche settimana dai parenti in campagna era il massimo per lui. Era un partigiano, ma quando Mussolini fu appeso non era contento. Non amava la violenza anche se ha sparato e forse ucciso, anche se questo non me lo ha mai detto. Ha protetto a suo rischio una famiglia ebrea e evitato la fucilazione di un fascista perché per lui non erano ebrei o fascisti, ma solo uomini, donne, persone. Quando arrivarono gli aerei americani a bombardare e uccidere migliaia di civili mentre mia madre io e i miei fratelli eravamo nel rifugio, lui saliva sul tetto a sventolare la bandiera italiana per dimostrare la sua indignazione. Oggi gli americani partono dalle nostre basi per bombardare altri popoli e i fascisti, o meglio la loro caricatura, sono al governo insieme a gente che ha frequentato mafiosi per tutta la vita. Mio padre non era un santo, era un italiano come tanti, di una generazione che non aveva bisogno di credere nei valori, perché i valori erano parte della loro esistenza quotidiana. Ti ho scritto perché la realtà che vedo non è quella che voleva lui, per la quale ha rischiato la pelle pur avendo tre figli. E' solo uno sfogo. Ma quando sento dire che in guerra erano tutti uguali, questo non è vero. E quando lo stesso ragionamento è fatto oggi, in tempo di pace, ancora non è vero. Non siamo tutti uguali. Per me, forse sono parole forti, esistono veramente il Bene il Male. E chiunque li può distinguere. Nessuno può chiamarsi fuori in questo momento." Vittorio V.

calendario2010.gif E' disponibile il Calendario dei Santi Laici 2010. Può essere scaricato gratuitamente o comprato nella versione da tavolo a prezzo libero.

lasettimanabanner.jpg

27 Nov 2009, 15:13 | Scrivi | Commenti (852) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Hanno tutte caratteristiche comuni: a) il governo al potere "infligge pesanti perdite ai ribelli"; b)non ci sono prigionieri; c)"nessuna notizia" dal governo al potere; d) tutti i rivoluzionari, quale che sia il paese o la regione, ricevono "aiuti clandestini dai comunisti".
Quanto ci sembra cubano questo mondo! E' sempre lo stesso. Un gruppo di patrioti, siano armati o meno, siano o meno ribelli, viene ammazzato sempre dopo un "accanita battaglia" e poi fanno fuori tutti i testimoni, per questo non ci sono prigionieri. Il governo non subisce perdite, il che a volte è anche vero, visto che uccidere esseri umani inermi non è poi così rischioso, ma altre volte invece è un'enorme menzogna: la Sierra Madre è il nostro testimone inconfutabile.
E infine la solita accusa buona per ogni occasioni: "COMUNISTI" Sono sempre e soltanto i comunisti quelli che, stanchi di tanta miseria, imbracciano le armi, in qualsiasi punto del pianeta; i democratici sono quelli che uccidono l gente esasperata, siano essi uomini, donne o bambini. Tutto il mondo è cubano, ma alla fine in tutto il mondo, come a cuba, sarà il popolo ad avere l'ultima parola, quella della vittoria contro la forza bruta e l'ingiustizia.
Tratto dal libro "CHE GUEVARA" di LEE ANDERSON.
Ma il Che era un veggente o conosceva gli avi dei nostri governanti?
Aiutatemi a capire

savino Libertazzi 12.12.09 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Anche se Napolitano ha utilizzato un volo lowcost
di 90 euro (suo diritto) e gli sono stati rimborsati 800 euro secondo le tariffe dei parlamentari,non vedo dove sia lo scandalo.

A mio avviso la notizia è pretestuosa per mettere in cattiva luce (solo per alcuni)il nostro Presidente l'unico vero galantuomo degli uomini di Stato.

Conclusione a mio avviso questa notizia è SPAZZATURA!!!!!!

enrico ion 03.12.09 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe da tanto tempo seguo con trepidazione tutti i tuoi sforzi.. per rendere chiaro dove e con chi viviamo in quest'Italia... a brandelli.
Palermitano dalla nascita ORGOGLIOSO della mia terra..un pò meno degli abitanti me compreso..Da molto tempo volevo chiedere a Te ed i Tuoi amici un parere tecnico da diffondere in rete. Riguarda la Ns. Amata Terra. Mi spiego: Essendo amante della natura ma allo stesso modo dell'innovazione ecc. ecc. Mi pongo da tempo "IL QUESITO":
(da chiedere ad esperti in geologia) Tutte le masse delle varie estrazioni dal sottosuolo,petrol.gas.miner.ecc.ecc. lasciano chiaramente delle grosse voraggini nel nostro sottosuolo, e nn solo.. questi giacimenti servono di sicuro alla terra lì dove si trovavano dai tem pi dei tempi.. non è cosa comporterà? ma quando ciò potrebbe accadere? cioè chiedere agli asperti quando tutti questi svuotamenti del sottos. crolleranno o comunque comporteranno di sicuro cataclismi.. e non credo di esagerare. Cioè l'uomo in genere cerca la strada che conosce ed evita se può le buche...Ma questo credo sia una domanda d'obligo da fare ai vari stati e soprattutto informare la gente del pericolo imprevisto da dover correre; continuando a sfruttare tutto ciò come se fosse normale..Sono un tec Elettronico/informatico. e da ignorante mi pongo da sempre queste domande.. Non ho mai sentito uno scienziato prendere in seria considerazione il fatto sopra citato. Un grazie di cuore per tutti i tuoi sforzi ed un grazie grandioso a tutti i tuoi amici da Travaglio a Di Pietro ecc. ecc. la lista sarebbe troppo lunga.GRAZIE ancora. La mia citazione pref. quando parlo di te alla gente: "Altro che antipolitica...Grillo è semplicemente il chiarimento diò che è falsa e perversa Politica" dalle nostre parti ad un Amico si dice sempre "OCCHIO VIVO!!!"

Enrico Trapani 03.12.09 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che se proprio vogliamo parlare di nemici, nemici nostri, nemici della democrazia, nemici dell'umanità, nemici del bene, nemici del giusto, ecco io credo che di fronte a questa concezione direi disneyana della vita ciò che abbiamo di più prezioso noi italiani nelle nostre radici che sono greche, latine e cristiane, ciò che c'è di prezioso nelle nostre radici è che queste ci portano a considerare SEMPRE le ragioni del nemico. Di CAPIRLO.
Che non vuol dire, attenzione, giustificarlo. Ma capire, questo sì, è atto dovuto a tutto ciò che è umano. Anche il male. Più consideriamo il male estraneo a noi più saremo impreparati al male che verrà.
Ed è forse proprio nel non capirlo, il male, nel personificarlo, nell'identificarlo sempre negli ALTRI, che creiamo i presupposti per il suo ritorno.
A me sembra, quando parlate di fascisti comunisti partigiani foibe etc che non consideriate mai "da dove vengono" questi uomini, come si sono create in loro le premesse per agire come ognuno ha agito.
C'è una straordinaria intervista di Enzo Biagi a Luciano Liggio il boss corleonese, la trovate anche su Youtube, in cui senza mai dar l'impressione di giustificarlo (e ci mancherebbe) Biagi con le sue domande scava, scava, scava nell'uomo che ha di fronte, e fra le parole di questo individuo che è diventato una belva fra le più feroci scorgiamo lampi di una vita difficile, difficilissima, un'infanzia senza padre nè madre, la miseria, la fame, la violenza in cui è nato e cresciuto.
Ripeto, ogni uomo rimane sempre padrone dei propri gesti e di questi sempre risponderà (Liggio è morto in carcere), ma il nostro giudizio, il giudizio troncante per cui "lui è il male, noi il bene" ecco quello riesce sempre più difficile, più noi CONOSCIAMO.
E ciò vale anche per ogni singolo fascista, comunista, piduista, nazista, mafioso, assassino e criminale di cui vogliam parlare.

matteo musso, genova Commentatore certificato 02.12.09 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo sputato in faccia e lanciato monetine a Craxi &C. E c'era presidente Pertini, li rimpiango.

massimo boari 01.12.09 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Onore a Vittorio. L'orgoglio che provi per tuo padre e per la tua vita è uno di quei valori che giustamente dici essere innati, che una volta non arevano bisogno di essere favoleggiati, li assumevi respirando o cenando con latte e castagne....ma oggi nella civiltà delle merendine (anche nel senso delle vallette della merenda) mi sa che ci tocca prendere il testimone e fare i partigiani della mente...sperando di non dover andare oltre...anche se all'occorenza...

Da quallo che narri suppongo che anche tu appartenga alla generazione nata al confine tra il dopoguerra e gli albori della ripresa post bellica, osservatori a vita. Non ti nascondo che leggendo il tuo post, a stento ho trattenuto l'acqua del cuore che stava salendo, ho rivisto un mucchio di belle cose, mio padre compreso.

Finisco volendo condividere appieno il tuo pensiero, felicemente orgoglioso di lavorare in un'azienda genovese i cui operai nel '43 smontarono e sotterrarono tutti i macchinari della loro fabbrica per evitare che i tedeschi se li portassero in Germania....anche per loro fu una cosa naturale.

Mauro Orlando 01.12.09 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Massimo rispetto a tuo padre, sul serio, e non perchè stava dalla parte giusta o perchè ha lavorato una vita senza lamentarsi ma perchè quando hanno ucciso, lui non era mai contento.
Purtroppo (e questo non l'ho letto sui libri ma me lo ha raccontato chi quella guerra l'ha vissuta e non certo da fascista...) non tutti erano come tuo padre, soprattutto nella brigata Garibaldi...
Ci sono partigiani che si sono macchiati di crimini schifosi, crimini che non hanno niente a che vedere con la guerra (in certi casi la guerra era già finita da un pezzo). Non basta essere stati dalla parte giusta per venire assolti, come non basta scrivere sul blog del "grillo sparlante" per avere la coscienza a posto.
Bene e male certamente esistono, quello che non esiste sono gli uomini completamente buoni e gli uomini completamente cattivi.
Queste semplici verità purtroppo non sono alla portata di tutte le intelligenze... (non mi riferisco a te)

Sam Stone 01.12.09 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La7.L'INFEDELE.

Roberto Fornara, vercelli Commentatore certificato 30.11.09 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Al governo non solo fascisti ma anche mafiosi, piduisti e corruttori.

Italiani ribellaliamoci ora non aspettiamo una nuova marcia su Roma, i fasci sono già dentro al parlamento!

robert verri (la nuova italia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.09 23:33| 
 |
Rispondi al commento

"la madre degli imbecilli è sempre incinta!!!!!!!

chi prova solamente a denigrare la storia dei partigiani, o di chi ha
combattuto per la libertà, è un povero demente!

l'unico vero problema, è quello che poi i partigiani, essendo persone
civili (sia di sx che di centro), umani con famiglie, con famigliari,
amici, e sopratutto con coscenza, non se la sono sentita di FINIRE il
lavoro!!!!!!!

e si mi spiace, che ancora ci sia gente che non ha capito che cosa è stata
la storia della liberazione, ma se vedete ora, cosa succede con questa
banda di delinguenti che attualmente è al potere, per capirla meglio, ci
vorrebbe un'altra liberazione, ma con esito finale certo!

non sono violento, non sono cattivo, non sono antidemocratico, non voglio
essere volgare, ma non "toccate" la storia della liberazione, mio nonno,
mio padre, tutta la mia famiglia, ha combattuto per ciò, si sono
sacrificati in tanti, ma come ho detto prima, per essere troppo
democratici, non se la sono sentita di finire il lavoro, non costringeteci
ha farlo ora, non ha
senso!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!"

valter p., roma Commentatore certificato 29.11.09 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Egregio sig. Vittorio, sono anche di destra e credo nel valore fondamentale che la resistenza ha avuto nella fondazione della repubblica italiana. Lei ha perfettamente ragione, esistono il bene ed il male e suo padre combatteva dalla parte del bene. Quella della resistenza, è stata una battaglia per la libertà e la nostra generazione ne possono usufruire solo grazie a coloro che hanno pagato con sofferenze e sacrifici inimmaginabili per ottenerla. Ora tutto è cambiato, siamo finiti tutti quanti dentro un calderone mediatico che stende la sua insopportabile melassa su tutto, si equiparano i delinquenti ai magistrati, i ladri ai carabinieri, gli onesti ai disonesti, se che comanda le tv è cattivo, allora i suoi nemici sono peggio, se lo beccano con le prostitute è violazione della privaci, se beccano gli avversari è informazione, se condannano un'amico è una persecuzione politica, se condannano un'avversario è di certo un mariuolo. La cosa che più mi da fastidio è che in tanti hanno dato la vita per ritrovarsi dei politici che si preoccupano solo di liberare i delinquenti dalle galere e Berlusconi è il loro uomo della provvidenza. Prima depenalizza decine di reati, poi dimezza i termini di prescrizione, poi vota l'indulto con il nemico Prodi, non ancora contento pone restrizioni alle intercettazioni e come cigliegina sulla torta pretende di porre un termine di due anni ai processi, anche se ne servono di media 6, in pratica: TANA LIBERA PER TUTTI. Il socialista Berlusconi ci vuole far credere che se uno è eletto dal popolo deve essere intoccabile, anche se è un delinquente. Quello che mi dà più fastidio è che sia sostenuto da tanti che si credono di destra, ma votano chi i criminali li vuole liberare, anzichè sbatterli in galera. Forse questi politici sono solo il grottesco specchio del Paese, in cui tanti si credono furbi e hanno perso il rispetto per tutto e tutti, siamo bravi a fare la voce grossa con i più deboli e a chinare il capo con i potenti.

Gianni Selva 29.11.09 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Nemmeno io sono comunista, e non rimpiango la, per nostra fortuna, mancanza dei partigiani che c'erano dopo la guerra.
Di quelli durante la guerra non ho una buona opinione, salvo pochi che, coerentemente con le loro idee, sono andati a soffrire fuori d'italia.
Di quelli del dopo guerra, cioè di quelli che il giorno prima vestivano la camicia nera, ed il giorno dopo giravano col fazzoletto rosso al collo, ed erano la maggioranza, nutro un profondo disprezzo.
Essi sono l'imperitura vergogna d'italia. L'"eroe"
di via rasella ha preferito far trucidare 330 innocenti, prima di avere il coraggio di rispondere di persona delle proprie azioni.Prorpio un fulgido esempio.
Ma, sul compagno Pertini, sono d'accordo.
Cosa vuoi,abbiamo i "napolitano" che ci meritiamo.
Con stima Giulio De Palma

Giulio De Palma 29.11.09 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Un esempio di vita che tutti dovrebbero tenere

stefano b. Commentatore certificato 29.11.09 17:39| 
 |
Rispondi al commento


Caro Grillo, io non riesco più a capire, Napolitano, in questo caso, dice una cosa per me sacro santa oltre che democratica: questo è il governo che la maggioranza degli Italiani ha scelto, quindi, non si può e non si deve andare contro questa volontà!! Mi sembra che si chiami democrazia questo concetto….

Mentre invece no!! Siccome per qualcuno, la maggioranza degli Italiani che ha fatto questa scelta, non capisce un caxxo o, è in malafede o, nella migliore delle ipotesi, sono “disinformati” dalle svariate tv del Berlusca, le cose non devono andare così…..

ps: Ma non sarà forse più semplicemente che, gli Italiani, hanno provato a votare anche quelli “bravi” che stanno dall’altra parte, all’”opposizione”….e a conti fatti, hanno preferito tornare, dalla brace in cui erano finiti, alla vecchia padella di prima?!

Inoltre, c’è da fidarsi di gente che, non essendo in grado evidentemente di confrontandosi “come si dovrebbe fare” politicamente, utilizza certi metodi per riconquistare il potere?!

Ps 2: questo commento l’avevo già postato ieri sera intorno alle 20,30 ed anche alle 15,05 di oggi ma sono stati democraticamente cancellati….addirittura oggi, sono stati rimossi un intero blocco di commenti dalle 14,57 alle 15,52…"controllare per credere".... QUESTA SI CHE SI PUO’ CHIAMARE LIBERTA’ DI PAROLA!!

mimmo m., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.09 17:18| 
 |
Rispondi al commento

il padre di Vittorio, è lui l'esempio che dovrebbero seguire le nuove generazioni dove io sfortunatamente mi ritrovo...una generazione di decelebrati che credono ancora nel fascismo senza rendersi conto che già ci stanno e che se fossero nati negli anni 30' sicuramente non la pensavano allo stesso modo...dall'altro lato una generazione di "zecche di marca" con la felpetta da 100 euro e i jeans che costano il doppio fingendo di combattere una rivoluzione di cui non sanno il significato, se gli chiedi chi era che guevara ti rispondono il simbolo del comunismo invece di un rivoluzionario contro l'oppressione e la dittatura comunista...ecco cosa sono i giovani di oggi, figurine parlanti senza valori...queste le parole di un diciannovenne ormai schifato da questo letamaio intorno a lui

Athos P., Roma Commentatore certificato 29.11.09 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Non sono figlio di partigiani, ma di cittadini che hanno affrontato i problemi della vita sempre dignitosamente.
Mi dispiace che il COMPAGNO, Presidente della Repubblica Napolitano, abbia sposato la causa di difendere l'operato dei politici a scapito dei guardiani della Costituzione.
Forse, causa, l'avanzata età gli sfugge il personalismo che si fà, attualmente, della politica e si è dimenticato che il politico deve essere sempre al servizio della Patria e dei CITTADINI.

Sabatini Francesco 29.11.09 16:00| 
 |
Rispondi al commento

VIVA IL PARTIGIANO VITTORIO!
AIUTIAMOLO A FAR SI' CHE RIPOSI IN PACE:
PARTECIPIAMO TUTTI AL MOVIMENTO!!!!

Pablo De Luca, napoli Commentatore certificato 29.11.09 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono storie che, nonostante la loro intrinseca tragigità, scaldano il cuore e l'animo.
Avere un ricordo del propio padre così "pulito" da portare con sè insieme alla cosapevolezza della straordinaria esperienza che deve essere stato vivere con una persona così, vale sicuramente molto, ma molto più di tutti i soldi che il nano riuscirà mai a rubare !!!
Tale ricchezza è importantissima sopratutto in questo periodo di confusione morale, dove alcuni "non-valori" (rimangiarsi la parola data, truffare, rimescolare le carte in tavola, ecc.) vengono spacciati come tollerabili, e non solo da chi governa!

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.11.09 07:04| 
 |
Rispondi al commento

anche nio papà ha fatto il partigiano ha portato i soldi al comabdante Pierre,è lui,quello raffigurato nel film il partigiano johnny,LUI è MORTO IL 14 DEL MESE SCORSO,MERITA UN RICORDO,PER AVER AIUTATO A COSTITUIEW LA REPUBBLICA DI ALBA.è PARTITO DA BARGAGLI IN PROVINCIA DI GENOVA,PER ARRIVARE A FONTANELLE E DI LI A MANGO,PER CONSEGNARE 300.000 LIRE DELL'EPOCA AL COMANDANTE PIERRE.
CON NOI,COI SUOI FIGLI,NON VOLEVA CLANORI,è VISSUTO LAVORANDO E FATICANDO E DEDICANDO TUTTO AI SUOI FIGLI.

giulio perugi 29.11.09 02:57| 
 |
Rispondi al commento

La differenza importante tra Pertini e Napolitano è che Pertini era il Presidente della Repubblica fondata sul lavoro.
Napolitano è tutto meno che questo: manca la Repubblica perché siamo a regime, manca il lavoro perché il mestiere più diffuso è il disoccupato e manca la Repubblica (trad: cosa pubblica)perchè un commerciante al potere ha privatizzato anche l'aria.
Dopo pertini, Cossiga, Scalfaro, Ciampi....Sempre meglio. Con le mani sui coglioni aspetto il prossimo........

Paolo Zhero 29.11.09 00:08| 
 |
Rispondi al commento

L’operazione ‘Bianco Natale’ deve assicurare che tutti gli immigrati illegali siano spariti dal comune nord-italiano di Coccaglio, vicino a Brescia, prima del 25 dicembre.

Il sindaco Claretti, della Lega Nord, ha dato ordine di controllare i permessi di soggiorno di circa 400 stranieri nella cittadina, che conta all’incirca 7.000 abitanti. “Qui non c’è nessuna criminalità”, spiega Claretti in un’intervista con il quotidiano La Repubblica, “ma vogliamo semplicemente fare pulizia”.

Bella gente questa della lega, grandissimi bastardi in mala fede.
Adesso sono gli extracomunitari poi chi segue nella marcia per la razza pura celtica? i terroni?

Fatte pena "pidocchi risciusitati" di giorno razzisti di notte clienti della prostituzione portata della mafia.

articolo completo:

http://italiadallestero.info/archives/8355

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.09 21:35| 
 |
Rispondi al commento

sono orgoglioso di questo padre partigiano del
signor vittorio,oltre per il suo coraggio anche
per l'umanità e i valori espressi.porto a
raccontare la storia di mio nonno materno,
antifascista convinto,che come il padre di
vittorio non fece nel dopoguerra politica attiva,
ma bensì era un lavoratore onesto,è votava pci,
anche se nella mia borgata dove la dc prendeva
una valanga di voti,diceva che votava dc anche
se nel segreto dell'urna votava falce e martello.
comunque dopo questa premessa,vorrei raccontarvi
la storia:chiamato alle armi dal regime,pur di
non combattere questa guerra malefica,si finse
pazzo e fu rinchiuso in manicomio.dopo,uscito,
incominciò a tessere una resistenza all'occupazione da parte delle truppe tedesche
bavaresi,a rinfornire di cibo di nascosto pur di
farsi beccare dai fascisti,i propri concittadini
palermitani(tutto questo,ovviamente,prima del
8 settembre,cioè prima della liberazione anglo-
americana).questo sta ad indicare,che oltre alla
resitenza vera,vi anche quella silenziosa,cioè
quella passiva,e mio nonno disse chiaramente che
lui questa guerra gli faceva schifo come anche il
duce,da fermo antifascista.vorrei che si incominciase a studiare l'altra resistenza,quella
passiva.poi,il padre partigiano ci ha ragione:
quello che i nostri nonni hanno combattuto oggi
è rispuntato più pericoloso di prima,ovvero il
fascismo,nella sua forma mafiosa piduista.si,
vorrei veramente che quel mafioso piduista dello
psiconano,appeso a testa in giù come mussolini nel
1945,così solo questo paese,con annessa rivoluzione democratica può liberarsi dalla
dittatura fascista,e progredire verso la democrazia socialista,autogestionaria e democratica diretta.
HASTA LA VICTORIA SIEMPRE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
IN GALERA IL NANO E I SUOI SEGUACI!!!!!!!!!!!!!!!
seguace di ho chi minh,josip tito e che guevara

Andrea Costanzo 28.11.09 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo su tutto quanto scrive Vittorio. Ora la cosa più difficile è come credere in un domani diverso se il presente ha già ipotecato il futuro.

GIORGIO Z., CIVITAVECCHIA Commentatore certificato 28.11.09 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Vittorio
anche mio padre è stato partigiano, amava il mare e per questo scelse come nome di battaglia Delfino.
Sono cresciuta accanto al suo orgoglio di essere stato ai monti ed avere contribuito alla lotta per il nostro Paese.
Mio padre era comunista.
Sono cresciuta accanto al suo orgoglio di essere comunista e di lavorare per il suo partito, il PCI di Gramsci, Togliatti e più tardi Berlinguer.
Oggi mio padre ha 86 anni: è ancora orgoglioso ed è ancora comunista
Sono orgogliosa di lui.

eliana fedi 28.11.09 19:23| 
 |
Rispondi al commento

ho ascoltato un ex-partigiano tempo fa, a un festival da queste parti, e per spiegare come le cose stiano andando a rotoli sintetizzava: "abbiamo i fascisti al governo"

e in effetti a pensarci bene, non è un gran passo avanti rispetto a quello che loro hanno dovuto combattere con le pallottole

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.09 18:06| 
 |
Rispondi al commento

bravo Vittorio per aver ricordato un uomo esemplare, un uomo semoplice, lavoratore, ma con i VALORI ben radicati nella sua mente e nel suo cuore. Non ci vuole molto: basta considerare l'altro una "PERSONA" con tutto quel che ne consegue.

rocco matarozzo 28.11.09 17:48| 
 |
Rispondi al commento

HA SEMPLICEMENTE SBAGLIATO A SACRIFICARSI PER UN POPOLO COME QUESTO.
SE GLI USA L'AVESSERO RASO AL SUOLO AVREBBERO FATTO L'UNICA COSA GIUSTA NELLA LORO SQUALLIDA STORIA.
FANCULO AGLI ITALIANI E PER FORTUNA ESISTERANNO ANCORA PER POCO GRAZIE AGLI EXTRACOMUNITARI.
SARRANNO CAZZI PER I VOSTRI FIGLI

SAVI C. 28.11.09 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Ogni tempo porta con se le proprie disgrazie e questo non è assolutamente diverso da quello passato.SANDRO PERTINI salì al colle con la convinzione che potesse portare un segnale di innovazione,una nuova linfa per le istituzioni,avariaste da troppi precedenti che hanno sempre fatto capo ai SOLITI NOTI DEMOCRISTIANI,purtroppo è stato incaricato in età avanzata ma ciò non toglie che dette comunque molto fastidio tant'è che una delle stragi più cruente (Bologna) venne messa a segno proprio durante il suo mandato.I PARASSITI che sono susseguiti alla massima carica istituzionale,non hanno certo onorato le medesima,vedi il SARDEGNOLO con i guerriglieri della gladio per non parlare dell'inutile presenza dell'ex governatore della banca d'Italia,probabilmente un discreto ragioniere ma un inutile presidente,assieme a tanti altri che certo non l'hanno magnificata.L'Italia (il popolo italiano,quello pulito)paga solo lo scotto di non essersi mai riconosciuta come entità di popolo bisognoso di STACCARE LA SPINA con certi politici "senza se e senza ma" iniziando a riconoscere la necessità di eliminare dalla politica le SCORIE AVARIATE di quella feccia che ora ci ha REGALATO un soggetto oberato da una IMBECILLITA',IGNAVIA INCONSISTENZA,INETTITUDINE che ci fa vergognare per tutte le volte che in qualche parte nel mondo ci vuole RAPPRESENTARE ahimè.Ho ascoltato proprio ieri un candidato a sindaco della lista a 5 stelle che ha iniziato a dire qualcosa di nuovo e di vecchio,per le prossime elezioni cittadine avanzando delle proposte che l'attuale PODESTA' presente all'avvenimento,assieme ai suoi tirapiedi semianalfabeti,come si conviene ad una giunta fascista,sogghignando come per far intendere,questo e tutto fuori.Mentre,le proposte davano un profondo senso per un nuovo modo di governare sia pure una cittadina,ha messo in gioco anche le VECCHIE proposte che semplicemente si rifanno alla VECCHIA ma mai dimenticata ONESTA'.

Emilio Franchini, voghera Commentatore certificato 28.11.09 17:16| 
 |
Rispondi al commento

caro figlio del partigiano il doppio lavoro in italia e' illegale poi in quel periodo i sacrifici li hanno fatti tutti partigiani e non..............

antonio scapin 28.11.09 16:52| 
 |
Rispondi al commento

LO IETTATORE NANO VUOLE COLPIRE ANCORA.DOPO IL TONFO DELLA BORSA A DUBAI,A SEGUITO DELLA SUA VISITA,LO IETTOPEDONANOTRUFFOMAFIOSO,VUOLE PRESENZIARE ALL'INAUGURAZIONE DELL'ULTIMO TRATTO AUTOSTRADALE SR-CT.AMICI CONTERRANEI QUEL GIORNO TOCCHIAMOCI TUTTI I CO**IONI,OVUNQUE CI TROVIAMO!!!!

antonio r., SIRACUSA Commentatore certificato 28.11.09 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, che dici? La leggerà? Risponderà? Chiarirà?

Lettera aperta a Giulio Tremonti
Molto poco onorevole Tremonti, nelle scorse settimane lei ha affermato, senza distinzioni e senza beneficio del dubbio, che gli Svizzeri, e i Ticinesi in particolare, sono tutti mafiosi. Non voglio soffermarmi a delineare i limiti di un'intelligenza che porta a simili affermazioni, sarebbe troppo facile. Ciò che mi preme é denunciare un suo presunto (come vede, diversamente da lei, io la ritengo innocente fino a prova contraria) comportamento di contiguità mafiosa e di evasione fiscale, considerato come - quando ancora non era onorevole ma privato cittadino - trattava? esportava? capitali all'estero. O erano noccioline?
Spieghi, non a me - mi importa un accidenti - ma agli Italiani che ruolo lei ha avuto e di che si occupava il suo "Studio Tremonti International" con sede in Lussemburgo (dal 1992) e con la finanziaria panamense Interfides SA che risulta ancora oggi iscritta a registro di commercio.
Sarebbe solo trasparenza.
A lei giudicare se ritenermi mafioso o meno.

Brestbzh
(dati conosciuti e registrati)

Silvano B., Bellinzona Commentatore certificato 28.11.09 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Cominciamo con il dire che Napolitano NON è il presidente di tutti, io per esempio, non lo voglio!! Per quanto mi ricordi non ho mai visto un presidente meno carismatico, e più plasmabile, di questo qui. Mi sembra più un compagno di merende che l'ultimo baluardo della democrazia. Inutile, un povero inutile vecchietto mezzo andato. Poveri noi.

anna e basta! 28.11.09 14:57| 
 |
Rispondi al commento

alò nuovo ppst

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 28.11.09 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Prospettive

Quando parliamo di sistema mafioso, di economia mafiosa (l'unica economia che funziona), tendiamo a stralciare la condizione dei lavoratori dipendenti! Al massimo ci interessiamo degli imprenditori succubi, complici o vittime del sistema.
Non ci mettiamo mai a ragionare sulla condizione di un operaio che si pone apertamente in una posizione fuori dalla logica mafiosa.
Eppure, è la condizione peggiore! Di massima solitudine ed isolamento! E' la condizione di un combattente a cui hanno tolto le armi ed anche il campo di battaglia! se, poi, quell'operaio, proprio per questo motivo, è un disoccupato, allora non conta proprio, è quasi un criminale!

sancho . Commentatore certificato 28.11.09 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In un'epoca di cinico e bieco relativismo ("io vado a mignotte ma tu a trans" "meglio fascisti che froci"...), onore a tuo padre e a quelli che hanno combattuto.
Anche oggi NON siamo tutti UGUALI: sul lavoro, a scuola, nella vita: c'è chi sta dalla parte giusta, sempre.
ONORE ALLA RESISTENZA PARTIGIANA.

cisco m., milano Commentatore certificato 28.11.09 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Sono sempre io@@@@@@@@@@@@@@@@@@
la solita testa di cazzo aggiungo io.

Hai dimenticato (chissà come mai?) di aggiungere nel tuo delirio che la bufale (se di questo si tratta) l'unico che l'ha scritta qualche mese fa è il decano dei leccaculo del tuo amato nano, belpietro su libero, e se non è vera la notizia perchè smentita dalla procura di firenze, perchè l'ha scritta? forse perchè ogni volta che il nano è in calo di consensi c'è bisogno di un pò di vittimismo per farlo risalire? Ci inventiamo l'ennesima persecuzione giudiziaria così tiriamo a campare fino alla prossima figura di merda?
I difensori della merda come te non mi fanno nemmeno più schifo, avete superato anche quello.

pasquale r., napoli Commentatore certificato 28.11.09 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUAANTOOOO MAANCCAAAA??!?!?!?!?

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.09 14:25| 
 |
Rispondi al commento

@paolo rivera

divertente come cosa la denuncia (che credo riguardi beppegr,i,l,lo.tv)

Divertente anche perchè beppe grillo non è titolare del sito ww.w.be.pp.eg.ri.llo.it

Come risulta dal NIC (www.nic.it) il titolare del sito è


Registrant
Name: Ema.nu.ele Bo.tt.aro
Organization: Ema.nu.ele Bo.tta.ro
ContactID: EB42.12-IT.NIC

Quindi beppe grillo non ha alcuna rappresentanza legale sullo stesso...

Quindi il tutto mi sa di bufala per impaurire chi sta clon.ando il blog di grillo (in maniera legale...come il sottoNONscritto che è un esperto del settore)

Ma io non mi impaurisco se il messaggio era rivolto a me...anzi...capisco che ho colto nel segno e procedo spedito!

Hector&Bruc(ia)Banner becoming computer-Hulk!

Silvio ti aspetto a piazzale loreto. Non mancare! 28.11.09 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PETO ALCOLIZZATO SCRIVE
- QUANDO COPI INCOLLI "SALLO FARE...O NON FALLO"!!!!
impedito!
IL saccente ermetico
Precari Esercito PARTITA IVA in NERO//Un grosso PORTA BORSE per ambienti del NANO-SYSTEM(tm)
mi dico e mi chiedo
E QUESTI SAREBBERO LE PIETRE MILIARI DEL GLORIOSO BLOG DI BEPPONE grillo,ove naviga la gloriosa flotta con LE POPPE AL VENTO,TRAINATE DA UN SACCO DI BISONTI ZOCCOLATI?
egregi "nulla" .....invece di sparar cazzate,cambiatevi sovente il pannolone e cambiate pusher.....puzzate troppo,inetti scribacchini


Dichiarazioni odierne del nostro presidente del consiglio

Poi prosegue: "Se trovo chi ha fatto le nove serie de La Piovra e chi scrive libri sulla mafia che ci fanno fare una bella figura, lo strozzo".

Sono sollevato io credevo che li avrebbe fatti ammazzare da un sicario!

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.09 14:03| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Sul film con Alberto Sordi

C'è da dire che commendatori e prenditori, oggi, hanno affinato la scelta dei loro "collaboratori"!
Hanno molta cura nello scartare gli Uomini e farli eliminare dal sistema stesso, dal sistema di lecchinaggio a catena fondato sui ruffiani!
Sono riusciti a far diventare i luoghi di lavoro un inferno di tutti contro tutti, e tutti a leccare il culo al capo! In questo modo, se fallisce il filtro preventivo, ci penseranno i ruffiani ad espellere gli Uomini! Ci penseranno gli Uomini stessi ad andarsene!

sancho . Commentatore certificato 28.11.09 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In effetti fumare in auto e' pericoloso e puo' provocare incidenti mortali!!!
L'atto dell'accensione della sigaretta e' causa di distrazioni che mettono a repentaglio la propria vita e quella degli altri:
Metti che le sigarette sono nel portaoggetti e per prenderle devi sporgerti per tutta la lunghezza del corpo con "slancio" finale!
Metti che l'accendino e' nella tasca del jeans sempre troppo stretto e per prenderlo devi alzarti praticamente in piedi e destreggiare coll'indice e il medio per 5 minuti per la riuscita dell'"operazione", e...crash!!...l'incidente e' servito!!!

Visto che non si puo' fare la legge contro la deficienza,
vietano la sigaretta!
...ma i deficienti al volante, sempre troppi, nella loro ottica...sono "furbi":
Trovano sempre altri sistemi per provocare incidenti!

Anthony, C. 28.11.09 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRESCIA, 27 NOV - Il ministro dell'Interno Roberto Maroni ha affermato che verranno assunti 18mila uomini nei prossimi tre anni nelle forze dell'ordine.

Traduzione da maronese all'italiano comprensibile:

ahi, ahi, ahi, ahi!

la gente comincia giustamente ad incazzarsi, perchè nonostante i proclami governativi, rigorosamente falsi, la situazione peggiora di giorno in giorno.
quindi per evitare che ci appendano per le palle, come sarebbe giusto, occorre che ci garantiamo un esercito di deficenti che prendano le botte al posto nostro.
comunque il capo, detto anche testa d'asfalto per non dire di cazzo, ha fatto bene ad andare nei paesi arabi per cercare qualche posticino dove rifugiarsi nel caso le cose si mettano male.
speriamo solo che non vengano a sapere dove ci rifugieremo, altrimenti questi sono capaci di venirci a cercare anche all'estero!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 28.11.09 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNA MATTINA
MI SON SVEGLIATO
O BELLA CIAO, BELLA CIAO, BELLA CIAO CIAO CIAO....

vediamo tutti i giorni quanto è stato importante avere una forza democratica che vigilasse sulla Costituzione,
sulla dignità delle persone, sul loro lavoro, sui diritti e doveri.
vediamo oggi cosa succede senza questa forza....
disfacimento del tessuto sociale,
disgramento dell'unità nazionale,
perdita di diritti,
compravendita dei destini di tutti.
La Resistenza non è stata certamente solo un fatto di sinistra ma senza di lei non è rimasto nulla.
Nel P.C era vietato aderire alla massoneria, l'interesse principale era e doveva rimanere quello della collettività.
indubbiamente ci sono state delle storture, è innegabile; ma dopo la sua dipartita la mafia, la masso'ndrangheta, camorra e la feccia del pianeta ha preso il potere.

perciò è tempo che tutti ci si ripigli e si ricominci a ragionare ma soprattutto a passare all'azione. (democraticamente, beninteso).

massimo pagante Commentatore certificato 28.11.09 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Il pezzente nominato GIOVANARDI: Fra Parma e Modena il niente. Brutto stronzo, Reggio Emilia è il niente? TU SEI IL NIENTE. Fatti una cultura REGGIANA se non vuoi fare figure di merda.Vieni a Reggio, se conosci la strada senza viaggiare con l'auto blu,e vedrai che non siamo secondi a nessuno. VERGOGNATI E CHIEDI SCUSA BUFFONE.

REGGIANO D.O.G., REGGIO E. Commentatore certificato 28.11.09 13:43| 
 |
Rispondi al commento

ALLA MANIFESTAZIONE PARTECIPA NIENTE POPODIMENO CHEEEEEEE............EMILIO FIDO!!!!!!!!!!!!!!
SARA' L'OSSERVATORE E POI RIFERIRA' ,CON LECCATINA DI CULO, AL PREMIERRRRRRR.....PREMIERRRRRRRRRR MI SA' DI SCORREGGIA PUZZOLENTE MA AD EMILIO NON IMPORTA LUI LECCA COMUNQUE E MANGIA DI LI!!!!!!
MA CAZZO DICO ALL'ORA DI PRANZO!!!!!!

mario l 28.11.09 13:41| 
 |
Rispondi al commento

tgnet
http://www.youtube.com/watch?v=NGktpfTfkh4

anto grill 28.11.09 13:37| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI NON SI PUO' RITIRARE DALLA POLITICA
LA MAFIA GLI FA' LA PELLE; VOGLIONO I SOLDI
INDIETRO CON GL'INTERESSI.
... E POI CHI GLI PAGHEREBBE I SUOI 12-15 BODY GARD?

Eduardo B. 28.11.09 13:35| 
 |
Rispondi al commento

!!!!!!!!!!!SUICIDIO IN CORSO!|!!!!!!!!!!!
Testa d'asfalto dice:strozzerei gli autori
della piovra e gli autori di libri sulla mafia.
La verita' ti fa male ho ho!!!!!!!!!
Ora io credo che bisogna arrestare senza
uccidere nessuno i mafiosi o chi crea i presupposti per scrivere di mafia.
Comunque a Saviano gli faccio da scudo umano.
EX TESTA D'ASFALTO ED ATTUALE TESTA DI CAZZO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Giuseppe Pizzulli 28.11.09 13:34| 
 |
Rispondi al commento

---------SCUSATE IL FUORITEMA----------------------
MILANO - Si è presentato in classe vestito da donna, ora rischia la sospensione e il 5 in condotta. Sono queste le "punizioni esemplari" proposte dal preside del liceo linguistico Manzoni per un gesto che considera "completamente fuori luogo" da parte di uno studente.

Quando l'insegnante di matematica è entrato in aula, ha trovato il ragazzo sedicenne truccato in volto, con una parrucca e un baschetto in testa. Dopo avergli chiesto di lasciare la lezione, perché "elemento di distrazione per le compagne", il professore ha fatto relazione sull'episodio al preside, che ha fissato per venerdì prossimo un consiglio di classe straordinario in cui saranno decise le eventuali sanzioni.
Le compagne del ragazzo, l'unico maschio in una classe con ventidue iscritti!

PRESIDE MA LA GOLIARDIA NON LA CONOSCE???????
MA QUALE 5 IN CONDOTTA ...........PIUTTOSTO O METTA NELL'AULA QUALCHE ALTRO RAGAZZO O TRASFERISCA IL RAGAZZO IN UN'AULA CON MASCHI!|
STARE 6 ORE AD ASCOLTARE DISCORSI DA FEMMINE QUELLO ESCE FUORI DI TESTA!SI SARA' STANCATO DI FARE IL GALLO NEL POLLAIO.
5 IN CONDOTTA MA VA' VA ' VA'!
TROPPO BELLO PRESENTARSI A SCUOLA TRAVESTITO DA DONNA PER CONTESTARE UNA CLASSE DI SOLO FEMMINE!
G R A N D E !
AL RAGAZZO L'AMBROGINO D'ORO ......!

mario l 28.11.09 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAVALIERE IL 5 DICEMBRE PREPARA IL LETTONE DI PUTIN .......QUESTA VOLTA LA PECORELLA TOCCA A TE
VERREMO SENZA TRUCCO E VESTITO (E NON SOLO)DI NERO BASTI Tù .....

NO B-DAY 5.12.09 SARà LA GIORNATA PIù DOLOROSA... SIRE....

mk r. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.09 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Messaggio a tutte le donne che hanno manifestato in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne:

Bravissime! Avete manifestato e siete riuscite ad ottenere una buona copertura da parte dei mass-media. Ottimo lavoro. Contente?

Adesso però la ricreazione è finita! Filate a casa e restateci che dovete lavare, stirare, spazzare, sgrassare, sciacquare, asciugare,lucidare, lustrare, accudire, allattare, detergere, scopare, cucinare, servire, insomma eseguire il ruolo che vi ha assegnato madre natura.
Ed in silenzio altrimenti i vostri partners vi scaricano addosso la giusta e meritata dose di botte per non aver svolto il vostro dovere. March!

www.donna-schiava-stira-e-lava.com

Ex Ardvis Perpetvvm Nomen Commentatore certificato 28.11.09 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Da un VERO EROE del mondo del Sub-Appalto in Rete

La Mission dell'EROE (alla Mangano, aggiungerei)

1-
non e' di partecipare ad un Blog aperto (ma PRIVATO) e senza LIMITAZIONI ad ogni tipo di commento postato

2-
non e' di scrivere e dibattere sul TEMA ed ampliarlo, criticarlo, gestirlo in BUONA FEDE

Mia opinione...?

Un grosso PORTA BORSE per ambienti del NANO-SYSTEM(tm)

E cosa e' sto NANO-SYSTEM(tm)

E', in parte, un sistema ROZZO di comunicazione strategica e politica che si avvale di un Network di vari personaggi in qualche modo INNAMORATI DEL **GOMPUDO** che e' il fonetico di COMPUTER

Precari Esercito PARTITA IVA in NERO, agenzie stampa, redazioni e giornalismo alla PENNIssVENDOLO, mondo vario della comunicazione ed informazione, PASTICCIONI e SCARABOCCHIONI VIRTUALI da GRADINATA etc etc

Ecco l'ENCICLICA delle decine e quotidiana dell'EROE

********
questa analisi e fatta dal Fazioso ma' è corretta...
********

Carissimo,

cerca di far capire quale metodologia impighi per AFFERMARE la correttezza di cio' che posti

Leggo tra le righe, che l'On Bonaiuti usa le stesse fonti ed il Vaticano Spa usa DOGMI simili da 2000 anni

O mi sbaglio.,...??

Grazie per cortesemente rispondere in sottocommento, che e' da buon Net-Citizen

Marcello V 28.11.09 13:27| 
 |
Rispondi al commento

GENOVA - Ignoti hanno clonato il sito del noto comico e polemista genovese Beppe Grillo

* * *(www.beppegrillo.it) * * *

il cui blog è il sesto più CLIKKATO al mondo. Il dominio è pressoché identico.

Il sito clonato è costellato di vari messaggi pubblicitari, il cui prezzo varia a seconda del numero dei click, elevatissimo nel caso del sito di Beppe Grillo. Per questo l'avvocato del comico, Enrico Grillo, ha depositato ieri in procura a Genova una denuncia querela a carico di ignoti chiedendo l'immediato oscuramento del sito e ipotizzando i reati di plagio e diffamazione.


UTILIZZO QUESTO SPAZIO (NON AVENDO RINTRACCIATO L'INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA DI BEPPE GRILLO) PER SUGGERIRE AL PIU' PRESTO LA CHIUSURA DI FACEBOOK ALTAMENTE OFFENSIVO PER CHI VI SI RITROVA INSERITO SENZA ALCUNA VOLONTA', CAUSA OMONIMIE O CAUSA MANOVRE IRREVERENTI PROVENIENTI DA ALTRE PERSONE INQUALIFICABILI.
LA "RIPULITA" FATTA DAL MINISTRO BRUNETTA ANDREBBE BEN APPLICATA A QUESTI SITI INTERNET DI SERIA ILLEGALITA'. MANUELA CAPRI (CREVALCORE - BO)

MANUELA CAPRI 28.11.09 13:11| 
 |
Rispondi al commento

.

silvanetta* . Commentatore certificato 28.11.09 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non è AMORE è MATEMATICA !!!!!!

la matematica è una scienza pura che non conosce
ideologìe divergenti .

è l'unica scienza che non fà litigare "comunisti e anticomunisti"....davvero !!!

forse fà incazzare solo i "religiosi" ma non più
di tanto !!!

provate a "lasciare i pensieri (- umani -) fuori
dal cervello e ragionate in termini MATEMATICI...
vi apparirà tutto più chiaro !!!!

.....SVASTICA-FALCEMARTELLO-SCUDICROCIATI-STELLESTRISCIE-MEZZELUNE-TRICOLORIVARI....ecc.

giocate con i numeri provate ad evolvervi!
guardate sempre al RISULTATO FINALE della MATEMATICA !!!!

grande scienza
la più perfetta
lo sa anche Odifreddi !!!!

eh eh !!!

MagicLenin RedArmy (p.a.c.) Commentatore certificato 28.11.09 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il floppone delle liste di Beppe Grillo
Il Fazioso | 19 giugno 2009

Sono andato a controllare come sono andate le liste di Grillo al primo turno delle amministrative.

A parte che le super liste grilline si sono presentate in pochissimi comuni capoluogo (e in una sola provincia) si nota facilmente che sono andati in modo meno fallimentare solo in alcune zone rosse (tranne Pavia) a dimostrazione del fatto che queste liste sono organiche alla sinistra.

Sono andate complessivamente persino peggio della scorsa tornata amministrativa in cui si erano presentate.

E Grillo ha girato tutte le città in cui si sono presentate queste liste con risultati veramente modesti… Pochissimi eletti (quasi sempre nessuno)….
Ricordiamoci che nel 2008 a livello nazionale erano quotate sul 7% per i sondaggi.

Già allora i dati veri ridimensionarono completamente il grillismo, ora dopo un anno la situazione sembra persino peggiorata.

Ecco i super risultati dove si sono presentati
Bari (Comunali) 0.44%
Biella (Comunali) 0.8%
Bologna (Comunali) 3%
Brindisi (Comunali) 0.65%
Firenze (Comunali) 1.95%
Modena (Comunali) 3.5%
Padova (Comunali) 1.7%
Pavia (Comunali) 2.9%
Perugia (Comunali) 1.8%
Pesaro (Comunali) 3.4%
Pescara (Comunali) 1.1%
Prato (Comunali) 1.8%
Reggio Emilia (Comunali) 3.3%
Torino (Provinciali) 0.6%

E meno male che secondo Grillo le sue liste civiche erano il futuro della politica….

questa analisi e fatta dal Fazioso
ma' è corretta...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 28.11.09 12:49| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE IO ,VOGLIO ESSER ALBERTO SORDI DEL FILMATO.

al m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.09 12:43| 
 |
Rispondi al commento


Immigrazione, Fini: "Estendere la cittadinanza"

Sia ben chiaro al signor fini che nel centrodestra non ha futuro. Qualsiasi formazione politica che proponga come leader un personaggio come fini, non otterrà che ostilità dalla stragrande maggioranza del popolo di centrodestra. Il limite all'opportunismo politico e alla incoerenza fini l'ha superato già da un pezzo e credo pochi nel centrodestra siano disposti a perdonarlo Si vergogni e pensi a tutte le persne che credevano in lui e oggi si sentono tradite

Attilio Fontana Commentatore certificato 28.11.09 12:41| 
 |
Rispondi al commento

dal vangelo secondo il nano...

"ho speso 300 milioni di euro per le parcelle degli avvocati negli ultimi 15 anni"

se hai speso 300 milioni di euro in parcelle di avvocati,significa che l'hai fatta VERAMENTE GROSSA....

ENZO D., BARI Commentatore certificato 28.11.09 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Già la vita del camionista è dura in se! Se ti tolgono pure la sigaretta...

sancho . Commentatore certificato 28.11.09 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

PER FARE CASSA.

Per fare cassa questo governo,con la complicità della finta opposizione,sta organizzandosi per vendere il patrimonio dello Stato.

Oltre a numerosissime partecipazioni in aziende su tutto il territorio(comuni e regioni),sta pensando alla vendita di immobili,che a loro dire sono infiniti,trascurati e causano alti costi.

Pensano anche al demanio?

Pensano anche ai beni culturali,alle moltissime opere d'arte che sono in "cantina",ho sentito usare proprio il termine cantina come ho scritto l'altro giorno.

Vigiliamo,questi,con ogni sorta di capitale,compresi quelli della malavita,si vogliono comprare tutto!

SVEGLIA!!!

LE SPARTIZIONI NON HANNO DA AVVENIRE!!!

Fine O.T.

Grazie.

NAndo.

Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 28.11.09 12:27| 
 |
Rispondi al commento

NON E'MAI TROPPO TARDI

Denuncia d1 Beppe Grillo contro ignoti(almeno per ora), responsabili della clonazione del suo sito.
Cioè del nostro Blog.
Ed ora i poveri fessi che faranno?
Andranno a piangere da papà?


il link:


http://www.corriere.it/notizie-ultima-ora/Cronache/Beppe-Grillo-clonato-sito-denuncia-procura-Genova/28-11-2009/1-A_000064062.shtml

nonno arzillo Commentatore certificato 28.11.09 12:26| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

la conclusione è che Spatuzza ha inventato tutto circa le accuse contro Berlusconi. Questa è la versione di Graviano. Allora come la mettiamo con i magistrati ? perchè credere a Spatuzza e non a Graviano ?

Attilio Fontana Commentatore certificato 28.11.09 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Questa lettera è un testo di altissimo livello culturare.. i suoi contenuti sono la sintesi di ciò che bisognerebbe sapere fare e coltivare. L'uomo semplice, ma di una grandezza infinita che ha vissuto e lasciato un segno indelebile in chi lo ha conosciuto. Un uomo che tutti dovrebbero incontrare: utile alla didattica della nostra scuola ... l'apprendimento del suo comportamento dovrebbe essere reso obbligatorio. Per mia fortuna io ho avuto un padre come questo .. un partigiano, ma quello che più conta un grande uomo!

Carlo Mulatero 28.11.09 12:24| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno sa dove comperare quella bella canzone melodica napoletana che si sente circolare in questi giorni ? mi semba in onore ad un boss

Attilio Fontana Commentatore certificato 28.11.09 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Il divieto di fumo per gli autisti è un altro modo di spillare soldi alla gente! Non sanno come raschiare!
Un autita di linea che,spesso, è un fumatore, che non si può fermare neanche per pisciare, pensate che si fermi per fumare?

sancho . Commentatore certificato 28.11.09 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“SE SILVIO BERLUSCONI”, è veramente un perseguitato dalle “TOGHE ROSSE POLITICIZZATE”, “BASTA CHE SI’ RITIRI DALLA POLITICA”.

NIENTE POLITICA, NIENTE PERSECUZIONE POLITICA.

Paolo R. Commentatore certificato 28.11.09 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non e' male neanche la storia di non fumare in auto : prima per rispetto ai passeggeri vicini

e poi, se avete voglia di fumare, vi fermate e con calma vi fate una sigaretta: e' un'ottimo antidoto allo smettere di fumare.

inoltre guadagnerete anche in salute e in odori... perche' quando il fumatore scopa, a parte una maggior forza, il sudore.. si sente!!!

Attilio Fontana Commentatore certificato 28.11.09 12:10| 
 |
Rispondi al commento

"Il solo fatto che si proponga di limitare un diritto soggettivo come la cassa integrazione a lavoratori che pure hanno contribuito al relativo fondo - per la semplice ragione che sono nati altrove - appare aberrante".

-----------------------------------------------

Chi scrive queste cose? Sicuramente, una colonna della resistenza civile dell'estrema sinistra!:)

sancho . Commentatore certificato 28.11.09 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi, imprenditore di successo, play boy di veline, prova a fare il duro con i tuoi vecchi compari, provaci con la mafia , dai che ridiamo tutti.

cesare beccaria Commentatore certificato 28.11.09 12:04| 
 |
Rispondi al commento

L'unica frase che non condivido: "Oggi gli americani partono dalle nostre basi per bombardare altri popoli e i fascisti, o meglio la loro caricatura, sono al governo.."
In realtà le basi ci sono anche durante i governi "non fascisti".. queste definizioni sono anacronistiche e creano inutili separazioni fra la gente.. La vera differenza sta tra "io voglio politici capaci e onesti" e "io vogli politici incapaci o disonesti"

Dino Agate 28.11.09 12:02| 
 |
Rispondi al commento

cassa integrazione

Come si regola il Marocco, ad esempio, in caso di difficoltà di un lavoratore italiano dipendente da una ditta marocchina? Concede la cassa integrazione e tutte le altre garanzie previste per i lavoratori suoi cittadini? E la Tunisia? E l’Albania? E il Pakistan? Ecc…
Noi, semplicemente, dovremmo regolarci allo stesso modo nei confronti dei cittadini loro.
E nessuno potrebbe imputarci nulla.

Attilio Fontana Commentatore certificato 28.11.09 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

silvio silviooooo, metti la bomba silvio silviooo, metti la bomba silvio silvioooo, metti la bomba silvioo silvioooo metti il bombardoooon!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.09 11:51| 
 |
Rispondi al commento

beppe ci deve il comune di genova 7000 euro di arretrati per il fondo per la non autosufficienza,
mio padre invalido da 30 anni sclerosi multipla,mia madre epatite c ,io invalido 80 per cento

gino m., Genova Commentatore certificato 28.11.09 11:50| 
 |
Rispondi al commento

@@ AnSia NewSSS:L'uscita di "sicurezza" @@

Ieri sera,dopo circa 20 anni,sono tornato al cinema (sono tabagista vero e lo stare senza fumare mi crea davvero "crisi di astinenza)

Incuriosito dalla polemica iniziata da Bondi per gli stanziamenti dati agli autori del film "La prima linea" sono andato a vederlo.
##
Per dirla alla rag.Fantozzi:"Trattasi di una boiata pazzesca".
##

Alla fine del primo tempo ho infilato,con sicurezza,l'uscita di "sicurezza".

Il film inizia con Sergio Segio che ci informa che tutto ciò che fece fu un errore..... E già qui cominciarono a girarmi le palle,perché se tutto fu un errore,deve deciderlo lo spettatore.
###
Il film non racconta come Segio e gli altri hanno imparato a sparare,e che corsi ("Gladio"?) hanno seguito per essere così precisi.Inoltre non viene evidenziato,almeno nel primo tempo,che il compagno di Segio che propose e partecipò all'uccisione del giudice Alessandrini (ovvero quel giudice che,oltre ad occuparsi dei "servizi deviati" dava anche la caccia a fascisti che avevano piazzato la bomba in P.zza Fontana a Milano ) altri non era che un figlio dell'ex ministro democristiano Carlo Donat Cattin che,all'epoca dell'arresto del figlio,era vicepresidente della "Democrazia criistiana".
@@
Insomma... più che la storia di Lotta continua e Prima linea mi é sembrato il classico film da programmare "negli oratori del regno di berlusKazz" affinché i "bambini" sì convincano che il "Komunismo" é follia.
Cam.

P.s.
Da notare,che per l'omicidio del giudice Alessandrini,a Sergio Segio venne "affibiato" l'ergastolo.Invece,M.Donat Cattin,figlio di "tanto padre",venne condannato a "soli 8 anni"...Dopo la condanna,usufruendo della legge sulla dissociazione,ottenne,da subito,gli arresti domiciliari.
###

Sergio Segio,non più in prigione,ora opera con don Ciotti...

M.Donat Cattin é morto "benedetto da don Mazzi"
Minchia.....quanti cattolici attorno alla "rivoluzione Komunista".

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 28.11.09 11:49| 
 |
Rispondi al commento

20 anni fa a dicembre il conducator rumeno ceasusescu era costretto a fuggire dal palazzo con l'elicottero. Ora se ci pensate bene un "conducator Birlonescu" ce l'abbiamo anche noi, non meno farabutto e monopolista dei media, un palazzo-villa c'è e un elicottero pure. Quale miglior modo di ricodare quella "liberazione" ?
tutti ad arcore....
petrica

pietro sant 28.11.09 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Consiglio per Silvio Berlusconi:
“SI’ RITIRI DALLA POLITICA, COSÌ LE TOGHE ROSSE PERDERANNO IL MOTIVO PER PERSEGUITARLA POLITICAMENTE”.

Sig. Presidente del Consiglio, se ella fosse veramente in perseguitato dalla magistratura per la sua attività politica, come va dicendo da quasi 20 anni, faccia venire a meno alla magistratura le ragioni per cui la perseguitano:

“SI’ RITIRI DALLA POLITICA” E LE “TOGHE ROSSE” PERDERANNO IL MOTIVO PER PERSEGUITARLA POLITICAMENTE” e il clima politico Italiano si rasserenerà, i sui elettori la comprenderanno e non le chiedono un così grande sacrificio, l’opposizione smetterà’ di starnazzare contro di lei e la magistratura che eventualmente dovrà giudicarla sarà più serena e obiettiva nell’esprimere i sui giudizi.

Sig. Presidente del Consiglio, “SI’ RITIRI DALLA POLITICA” è “MEGLIO PER LEI E PER ITALIA”.

Paolo R. Commentatore certificato 28.11.09 11:29| 
 |
Rispondi al commento

ECCO PERCHé IL CAVALIERE VA IN GIRO A DISPENSARE SOLDI ;PERCHé DEVONO RENDERE AI MAFIOSI

salvino roma (com) Commentatore certificato 28.11.09 11:29| 
 |
Rispondi al commento

siamo alle solite, il solito sempre assente Presidente della repubblica, ancora una volta ha dimostrato la sua incapacità di prendere una posizione, sempre lontano dalla difesa del cittadino, indifferente al richiamo della giustizia, si nasconde dietro parole vigliacche,lui firma, firma sempre tanto poi sono gli altri ,NOI, che ci rimettiamo

niccoletta f., livorno Commentatore certificato 28.11.09 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Ho una famiglia è un lavoro che ci permette di sopravvivere , ma ha lavoro devo subire l'arroganza del capoarea e dei suoi scagnozzi cosa devo fare?
1 prendere a mazzate il capo e perdere il lavoro
2 sfasciare l'ufficio e occuparlo
I film so belli ma la realta è un altra
Facciamo la rivoluzione con bastoni e mazze e sarò il primo.

salvino roma (com) Commentatore certificato 28.11.09 11:22| 
 |
Rispondi al commento


Il suo incubo si chiama «Proc. n°11531/09-2»

Una data e un numero tolgono il sonno al premier e al suo staff di legali. Il numero è quello del procedimento penale 11531/09-2 della procura antimafia di Firenze. La data è il 4 dicembre 2009. Per uno di quegli strani scherzi che il destino ogni tanto si diverte ad organizzare, quel giorno, il prossimo venerdì, potrebbero, essere chiarite varie questioni che hanno a che fare con la tenuta di questa legislatura e con l’immagine pubblica del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

cesare beccaria Commentatore certificato 28.11.09 11:22| 
 |
Rispondi al commento

i soldi della mafia devono dare frutti altrimenti procedono con le vendette, attento nanetto che quelli non sono di sinistra.

cesare beccaria Commentatore certificato 28.11.09 11:13| 
 |
Rispondi al commento

EPIGRAFE ALL'IGNOMINIA
Lo avrai, camerata Kesserling, il monumento che pretendi da noi Italiani.......................
Su queste strade se vorrai tornare
ai nostri posti ci ritroverai
morti e vivi collo stesso impegno
popolo serrato intorno al monumento
che si chiama
ora e sempre
RESISTENZA (Piero Calamandre)

alberto ferrari 28.11.09 11:11| 
 |
Rispondi al commento

LA SITUAZIONE E' ESPLOSIVA

****************************

MEDIASET E' DELLA MAFIA ?

- ADESSO CAPISCO IL FINI CHE SI SMARCA DAL NANO
- ADESSO CAPISCO L'ATTACO AI MAGISTRATI
- ADESSO CAPISCO TANTE COSE
- I MEDIA SONO NELLE MANI DELLA MAFIA

CI VUOLE UN COLPO DI STATO ?

DEMOCRATICAMENTE NON VEDO SOLUZIONE

LA GIUSTIZIA E' IN OSTAGGIO DELLA MAFIA


http://www.repubblica.it/2009/10/sezioni/cronaca/mafia-10/resa-dei-conti-1/resa-dei-conti-1.html


.

Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 28.11.09 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Roob !

E questo giustifica le invasioni

nazista e sovietica, fatte di comune accordo ?

Ma finitele di arrampicarvi sugli specchi !

Visto che questo blog sembra sempre di piú

al blog di quel cretino di Diliberto

oggi me ne vado in montagna !

Hasta kompagni !
Antonio Sacchetti

Ti sembra che abbia gistificato meno l'aggressione sovietica ai danni della Polonia?
Lo potrei fare, ma comporterebbe un giudizio di valore, mi sono limitato a correggere un aspetto squisitamente storico ed oggettivo della storia polacca, che, e qui ha ragione Desani, è comparabile con quella Italiana per tutto il corso della Storia moderna e contemporanea, spesso a braccetto nella citazioni di esempi fin dalla nascista dello STATO-NAZIONE, passando per lo sviluppo liberalista europea, arrivando alla costruzione della propria indipendenza!

In nessun scritto io fin'ora ho appoggiato l'aggressione sovietica, e tentomeno mortificato la scelta polacca sulla simbologia comunista! Sto rispondendo a provocazioni a chi vuol appiatire la storia e la sociologia su facili slogan

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.09 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente uno che dice la verità... si capisce subito quando uno è sincero, lo si legge anche "tra le righe", nelle tre pagine dell'articolo

http://www.ilgiornale.it/interni/i_graviano_sbugiardano_killer_che_accusa_cav/28-11-2009/articolo-id=402436-page=0-comments=1

andrea vagnoni milano, milano Commentatore certificato 28.11.09 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Sono allibita!!!
Ma come è possibile che, dopo la lettera del nostro amatissimo Presidente Ciampi,il Presidente Napolitano richiami all'ordine la Magistratura che è l'unico nostro argine contro il malcostume che ci sta travolgendo tutti?
Si svegli Presidente!L'Italia è su una china molto pericolosa!Lei è l'unico che può fare qualcosa! lo faccia.Fra qualche anno la storia giudicherà e attribuirà la responsabilità di ciò che sarà successo a chi lo avrà meritato!
Jolanda Baldi

Jolanda Baldi 28.11.09 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma in Italia, paragonandola al resto della Storia europea, giocare a mettere fuorigioco il «comunismo» tout-court, si rischia solo di legittimare una deriva ultracapitalista, con le solite intrinseche infiltrazioni criminali, che strizza l'occhio al neofascismo, farcito di propaganda xenofoba anticomunista e che per rendersi ....

Roob Zarathustra
-----------------------------

Eccolo li!
Mo' vietare i simboli del comunismo porta ad una deriva "ultracapitalista-nientepopo'di-meno-che".
Per non parlare delle "intrinseche infiltrazioni criminali-ali-ali-ali (con l'eco per enfatizzare e impressinare meglio).

"propaganda xenofoba anticomunista" ... è il massimo. Sti poveri ex comunisti che tanto bene hanno fatto agli ingrati polacchi, ora perseguitati da una criminogena campagna xenofoba-oba-oba-oba contro di loro.
Senti Roob Zarathustra... a disfarsi per primi di quei simboli comunisti sono stati proprio gli ex comunisti (quelli veri, intendo) per riciclarsi in qualche maniera, a parte i pochi fedelissimi che ancor oggi rimpiangono i bei tempi grigi durante i quali si facevano le grandi parate militari e tutti vestivano dello stesso grigio colore. A maggior ragione, a volersene liberare sono quei polacchi che nulla hanno voluto spartire con quel comunismo, e che nulla vogliono spartire oggi.

Ma tu potresti replicare dicendomi che, se non pericolosa, abolire quei simboli è una mossa inutile.
Io ti risponderei di no, che è necessario che i polacchi mantengano la memoria per evitare il ritorno.... bla bla bla... insomma tutte quelle cose che praticamente ogni giorno, giustamente, ci dicevano i partigiani a proposito del nazi-fascimo.
Pensa, per fare una festa decente per commemorare la caduta del muro ci sono voluti 20 anni.
In Italia ogni 20 minuti c'era chi parlava (giustamente) contro il nazi-fascimo.

vito. farina Commentatore certificato 28.11.09 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco... Beppe, da un lato, elogi la lotta armata
e, dall' altro, nelle tue liste pretendi solo incensurati "verginelle", tra l' altro dici di essere anche per la depenalizzazione totale x la cannabis, però lo sfigato che è stato beccato a coltivarsi una piantina, non può neanche partecipare al tuo movimento, non credi che avresti dovuto distinguere reato e reato?
Gradirei un tua risposta, Beppe.

sandro giombi 28.11.09 10:44| 
 |
Rispondi al commento

concordo nessuno, ORA ADESSO, può chiamarsi fuori.
vincenza briscioli

vincenza briscioli, pisogne Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.09 10:42| 
 |
Rispondi al commento

DELLA SERIE TUTTI I SANTI LAICI DI PAPI.

A Milano possono contare su protezioni eccellenti e insospettabili che li garantiscono meglio delle strade strette di Brancaccio dove non passa inosservato nemmeno uno spillo. E dunque perché? "E' anomalissimo", dice il mafioso, ma la chiave è nel denaro. A Milano non ci sono uomini della famiglia, ma non importa perché ci sono i loro soldi e gli uomini che li custodiscono. I loro nomi forse non sono un mistero. Di più, Gaspare Spatuzza li suggerisce. Interrogatorio del 16 giugno: "Filippo ha nutrito sempre simpatia nei riguardi di Silvio Berlusconi e Marcello Dell'Utri, (...) Filippo è tutto patito dell'abilità manageriale di Berlusconi. Potrei riempire pagine e pagine di verbale [per raccontare] della simpatia e del... possiamo dire ... dell'amore che lo lega a Berlusconi e a Dell'Utri.

Soddisfatto anche Eridano il Bifolco dei mangia merda di Pontida . Intanto Zanna Bianca della sceneggiata sulle Ronde Scomparse ha lanciato l'allarme terrorismo dopo l'articolo fa da te di Guzzardi del Giornale dei Pregiudicati e di Betulla.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 28.11.09 10:40| 
 |
Rispondi al commento

non c'è bisogno nemmeno di evocare la pazzia nazista

non c'è bisogno nemmeno citare l'aggressione all'Unione Sovietica di STALIN

non c'è bisogno nemmeno affermare che la Polonia non è un cazzo , un ex piccolo regno ALLARGATO da
una coalizione di francesi-inglesi-americani per
formare uno stato cuscinetto tra l'impero prussiano e quello zarista.(1900 d.C.jpg-google)
Che cazzo ne potranno mai capire quei "finti" di comunismo!!!???

Atteniamoci ai nostri giorni , "civili" ....
Tre presidenti della "democrazia made in USA" !!
Bush I , Clinton, Bush II

Tre guerre distinte :
Iraq I
Balcani
Iraq II + Afghanistan

....SONO STATE USATE ARMI CON SCORIE NUCLEARI!!!!
nella guerra dei Balcani sono morti anche soldati
italiani !!! in seguito a contaminazione !!!!!!!!

OTTIMA DEMOCRAZIA !!!!
bisognerebbe spiegarla ai parenti dei soldati morti !!!

....dove inizia lo "sterminio di massa" ?
io penso che sia in corso da anni , qui in ITALIA!
ma ci sono tanti SUPERSTRONZI CHE FINGONO DI NON
ACCORGESENE !!!

hasta zoccoledifogna escluse!

MagicLenin RedArmy (p.a.c.) Commentatore certificato 28.11.09 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ balla perenne

Salutami tua sorella,
la prugna secca piena di ragnatele!

nonno arzillo Commentatore certificato 28.11.09 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ogni volta che discuto con qualcuno dei problemi dell'italia, acqua, energie rinovabili, berlusconi, ecc . ecc. mi ritrovo sempre con gente che non sa niente, e mi viene una cosa dentro ...come una rabbia, non capisco perche non sa, o megli sa quello che gli dice la televisione, e mi fanno sentire "con le loro affermezioni convite" un ignorante ed è approposito di questo che ..caro grillo bisogna farsi sentire di più, la gente ingora, bisogna fare qualcosa di eclatante....rimango nella speranza del 5 dicembre, poi penso ...bene se cade il governo c'è lo togliamo di mezzo ...ma la momento di andare a votare chi votiamo ?????? il movimento a cinque stelle ? che è ancora sconosciuto al 90% degli italiani ?
bo!! io comunque vi seguo, se devo essere un partigiano senza armi, va bene cosi..... avanti o popolo alla riscossa le cinque stelle trionfern.............................

sergio procopio 28.11.09 10:27| 
 |
Rispondi al commento

OCCORRE TOGLIERE QUELLI COMUNISTI!

come giustamente dice Pansa!

@@@@@@@@@@@@@@@

Roma,Piazza Bologna! Sulla recinzione che divide i lavori della nuova linea metro e il resto della piazza, viva, confusonaria, col solito tram-tram, campeggia un grande striscione, «TUTTI UNITI CONTRO IL COMUNISMO!», dall'altro lato della strada diversi manifesti che esalta e chiedono onore per i soldati della RSI perchè hanno combattuto per «la libertà d'Europa e d'Italia»

Polonia, si mette al bando la simbologia che si riferisce al comunismo, ragionevole per un paese che ha subito fin dall'accordo Molotov-Ribbentrop l'occupazione dei sovietici!

Ma in Italia, paragonandola al resto della Storia europea, giocare a mettere fuorigioco il «comunismo» tout-court, si rischia solo di legittimare una deriva ultracapitalista, con le solite intrinseche infiltrazioni criminali, che strizza l'occhio al neofascismo, farcito di propaganda xenofoba anticomunista e che per rendersi accattivante «scippa» la fraseologia "di sinistra"(«Tornare a Lottare», «Impariamo a guerreggiare» con Guevara sul manifesto di tale iniziativa)!

È forte il desiderio di una parte del paese, neanche tanto nascosto, di deligittimare una visione alternativa di società, che soffre non poco già da sola nel capire gli errori fatti in passato da chi si trinceravano dietro gli stessi ideali per potersi riorganizzare, usando in malafede una conta dei morti, che mira prevalentemente a rimettere in discussione a come si arrivò alla Costituzione Repubblicana! Fa strano come questa parte di paese, si diverta in un revisionismo storico, che non scopre nulla di nuovo: fucilazioni, vendette trasversali in tempo di guerra, ma che tende solo a ridimensionare i valori della Resistenza Italiana tutta e poi la delegittimazione della componente comunista e nel contempo non spende le proprie energie per criticare chi ha occupato il nostro paese per 60 anni, senza far fosse comuni, ma stando sempre dietro alle "Stragi di Stato(o mafia?)"

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.09 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avviso alla popolazione romana:

sabato 5 dicembre 2009
piazza della repubblica momentaneamente chiusa al traffico
per inizio lavori di deberlusconizzazione!

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO DI NAVIGATORI!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 28.11.09 10:19| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...gli italiani sono ormai allenati e rassegnati a prenderlo inesorabilmente nel culo...l'unica cosa che dovete fare a questo punto è imparare a come prenderlo con meno dolore possibile..qualche lezioncina da qualche trans...potrebbe aiutarvi...e non dimenatevi..vifara inevitabilmente piu male...(metafora finale)

purpus nero, brindisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.09 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT International

GIUDICE USA CANCELLA IL MUTUO AD UNA COPPIA PER IL COMPORTAMENTO DURO, RIPUGNANTE, RIPROVEVOLE E RIPULSIVO DELLA LORO BANCA

Judge blasts bad bank, erases 525G debt
Last Updated: 4:18 PM, November 25, 2009

A Long Island couple is home free after an outraged judge gave them an amazing Thanksgiving present -- canceling their debt to ruthless bankers trying to toss them out on the steets. Suffolk Judge Jeffrey Spinner wiped out $525,000 in mortgage payments demanded by a California bank, blasting its "harsh, repugnant, shocking and repulsive" acts.

maro sowclett Commentatore certificato 28.11.09 10:16| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno,mentre sorseggio un cafe(non di cicoria,per ora!) rifletto e penso che
a parte la puerile comicita' dei due emeriti
compagni di merende tali desanau e canestrau in arte desani e ed-mente(edededed),il ruolo di questo blog e' ormai sorpassato ed obsoleto
che ci siano idee e punti diversi sta nella norma ma che si continui ad avvallare lo status quo,ovvero un argomento al giorno(in questo caso non toglie ne medico ne malattia di torno) non vedo altro. Le cinque stelle,il movimento sono piccoli passi....un nulla in confronto a quello che ci stan facendo subire.
Ed e' una escalation...da tempo un certo nando de roma fa proposte,chiede a grillo,fondiamo sto cazz di fondo di solidarieta' legale ,etc etc
mai e ripeto mai nessuna risposta,il beppe che non parla in tv(e potrebbe farlo)sono certo che svariati conduttori (non tanti)sarebbero felici di accoglierlo cfr(la dandini,santoro)
insomma sempre piu' mi convinco che il BLOG settimo al mondo,non solo scivola ma che nel contempo piu' che blog sia diventata una qualsiasi chat
e mi adeguo...mi spiace non poter mettere musica
o far sentir e sentir altre voci,
per il resto......mi par di assistere giornalmente a dei post(aria fritta) relegando i veri problemi ai nostri solitari pensieri come e' sempre stato
l'aver letto che oggi il pedonano sara' qui da noi in sardegna mi rende nervoso ed e' per questo che per alcune ore vado ad ionizzarmi al mare
godermi un po la natura
ciao ciao...ci si vede ops(legge)


Una data indimenticabile per San Lorenzo, senz'altro la più importante nella storia del quartiere.

Il primo, sommario rapporto sui danni è quello dei vigili del fuoco inviato il giorno successivo al Ministero dell’Interno. Si parla di zone sconvolte dalle bombe, traffico impossibile, linee postelegrafoniche interrotte, stabiliti completamente rasi al suolo, depositi incendiati ancora in fiamme, zone spezzonate e mitragliate, strade interrotte da macerie, cavi elettrici, rotaie divelte e crateri delle bombe, tubazioni idriche interrotte.

L’unica breve relazione ufficiale italiana sul bombardamento parla di 3.000 bombe sganciate, tra quelle di grosso, medio e piccolo calibro, di oltre 2.000 morti e 2.000 feriti.

In realtà si è accertato successivamente che i morti non furono meno di 3.000 in quel bombardamento ed i feriti tra gli 11.000 e i 12.000.

Per un approfondimento sui temi storici presentati in questa sezione, consigliamo la lettura dei seguenti testi, che sono stati indispensabile fonte di informazione e di ispirazione per la realizzazione di quest'area del portale, tutta dedicata alla storia del nostro quartiere:

Pazzaglini - Il quartiere San Lorenzo a Roma - Storia e recupero - Gestil Editrice - Roma 1994

De Simone - Venti Angeli Sopra Roma - Mursia - Roma 1993

Piccioni - San Lorenzo - Un quartiere romano durante il fascismo - Edizioni di Storia e Letteratura - Roma 1984

Se cercate altre informazioni ed approfondimenti sui bombardamenti, vi consigliamo di visitare:
biografiadiunabomba.it (seconda guerra mondiale)

http://www.vivisanlorenzo.it/bombardamenti_del_19_luglio_1943_a_san_lorenzo.htm

Renato Curcioni (bca) Commentatore certificato 28.11.09 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono sempre Io.
Sei arrabbiato perchè questa mattina non sei andato in culo di tua madre oppure sei arrabbiato con quel sacco di merda dell'on. Cosentino Merdaroli ,perchè invece di farti un pompino preferisce succhiarlo ai dromedari di Gheddafi ??
Devi farcelo sapere se sei demente per natura oppure perchè di metti le creme o mangi merda in quel ti Pontida . Sarebbe uno studio interessante come pesare la merda che ha in culo Eridano il Bifolco delle 300mila lupare.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 28.11.09 09:58| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il sofista Trasimaco sosteneva ,nell'Atene imperiale, che non c'è giustizia al di fuori dell'interesse del più forte e che le leggi sono fatte dai più deboli per proteggersi dall' arroganza dei più forti.
Parole che nell' Atene imperiale trovavano molti ascoltatori specilamente tra chi attingeva la propria ricchezza dalle colonie e dalla schiavizzazione di intere popolazioni soggette al dominio ateniese.

C'è sempre, nei corsi e ricorsi strorici , chi trova pezze d'appoggio alla propria prepotenza, compreso il lupo che si lamentava che l'agnello gli inquinasse l'acqua del ruscello , nonostante fosse più a valle.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 28.11.09 09:48| 
 |
Rispondi al commento

ERRATA CORRIGE.
Per i seguaci di Eridano il Bifolco e dell'on. Merdaroli dei pompini ai dromedari di Gheddafi, mangiare merda li fa salire sempre di più nella scala dei 'valori' e dei crocefissi di legno.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 28.11.09 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per i seguaci di Eridano il Bifolco e dell'on. Merdaroli dei pompini ai dromedari di Gheddaffi, mangiare merda li fa salire sempre di più nella scala dei 'valori' e dei cocefissi di legno.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 28.11.09 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapete che fate proprio schifo, siete ancora li' con i partigiani e ce l'avete con gli americani, ma se non c'erano gli americani che ci hanno rimesso migliaia di vite per liberarci, i partigiani da soli facevano solo del terrorismo, perchè dandosi alla macchia non si sostenevano e cosa facevano? Andavano a rubare i polli e i conigli ai contadini! Smettetela di ricordare i partigiani perche' non sono dei galantuomini persone che uccidono vigliaccamente solo perche' hanno un mitra nelle mani!!
Mio nonno fu chiamato in guerra e ha avuto la fortuna di ritornare dopo 47 mesi e quando arriva alla stazione di forlì, se non era per un facchino che l'ha mascherato I PARTIGIANI gli rubavano la valigia!! pensa un po' invece di fargli festa che era tornato.E VOI siete ancora lì con i partigiani, andate a farvi inculare valà.
ciao

andrea magnoli 28.11.09 09:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Per me, forse sono parole forti, esistono veramente il Bene il Male. E chiunque li può distinguere. Nessuno può chiamarsi fuori in questo momento."
Vittorio V.
-----------------------------
Il problema è che non tutti vedono queste differenze. Per molti la vita è solo un caso. Nella vita non c'è nulla che accada per caso. Niente è legato al caso, neanche il destino di un'intera società. Molti credono che ci si possa comportare a seconda del proprio capriccio momentaneo senza che possano esserci delle ripercussioni future per se stesso e per gli altri che lo circondano. Tutto quello che si fonda sul male, prima o poi crolla, stop! Non ci servono grandi ragionamenti per capirlo. Basta semplicemente guardare alla vita che ci circonda, alla storia passata dell'umanità.

Riccardo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.09 09:15| 
 |
Rispondi al commento

mandiamoli a casa tutti , forza italiani

Anchio , anche che sono giovane , ho avuto modo di conoscere un figlio di un partigiano e ho capito la vera storia ; fatta di persone che ad un certo punto della storia , indipendentemente dal colore hanno capito o meglio si sono uniti per la lotta contro la barbaria e l'ignoranza xenofoba .

Persone profonde , che hanno portato alla costituzione italiana , fatta di valori .
Oggi quando sento parlare di riforme costituzionali , da mafiosi ed ex fascisti ( cravatte verdi ) mi viene il vomito , gente che ha come unico scopo quello di prevalere o meglio fare prevalere il proprio dictat ad ogni costo lodi e giustizia breve che sia .

Ma gli italiani dove sono finiti , i partigiani dove sono finiti , è giunta l'ora di farsi sentire italiani , spegniamo le televisioni e torniamo ad essere un popolo che ha fatto la storia nel dopoguerra .

Non aspettiamo che quelli che ci voglono proteggere dagli immigrati , ci facciano emigrare .
Riaccendiamo la luce facciamoci sentire

MIRKO S., cremona Commentatore certificato 28.11.09 09:14| 
 |
Rispondi al commento

...la verita' è....che abbiamo una casta di persone, oppure chiamiamolo un club privato formato da politici di destra e sinistra che gestiscono i nostri soldi e ci governano...che sono meledettamente furbissimi....e il resto della popolazione che non sono altro che degli emeriti ignoranti coglioni...non c'è gara...perderemo sempre..

purpus nero, brindisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.09 09:05| 
 |
Rispondi al commento

DELLA SERIE TUTTI I SANTI LAICI DEL CAVALIERE.

Nell'interrogatorio del 16 marzo 2009, Spatuzza non parla più di morte, di bombe, di assassini, ma del denaro dei Graviano. E ha pochi dubbi che Giuseppe Graviano "si giocherà l'asso" contro chi a Milano è stato il mediatore degli affari di famiglia, Marcello Dell'Utri, e l'utilizzatore di quelle risorse, Silvio Berlusconi.

Soddisfatto anche Eridano il Bifolco delle 300mila lupare.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 28.11.09 08:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNA MATTINA MI SON SVEGLIATO!
OH BELLA CIAO, OH BELLA CIAO
OH BELLA CIAO CIAO CIAO

ED HO VISTO IL PIDUISTA MAFIOSO BERLUSCONI,
APPESO AD UN LAMPION!

Eduardo B. 28.11.09 08:52| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande l'articolo di Travaglio sul Fatto di oggi, sul tema del ladro PROTETTO dalle consorterie tutte (politica compresa) e della guardia che ha la peggio.

rosario v. Commentatore certificato 28.11.09 08:45| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di movimento operaio.

Vi siete chiesti come mai la proposta di fare votare gli immigrati dopo solo 5 anni venga dalla destra?
Dico la mia molto breve:
Perchè spacca defintivamente il movimento operaio e dei neo-proletari (impiegati, piccoli artigiani, commercianti, ecc.ecc.).
Lo mette ko.
E tu hai così disoccupati che votano Lega perchè negli immigrati vedono un nemico reale.
Gli immigrati, con la loro immaturità storica e politica, sono il miglior alleato della destra.
Loro terreno di manovra.
E Fini non è in buona fede, oppure dimostri il contrario.
Gli immigrati facciano il loro apprendistato, e non si denunci come razzista chi chiede cautela e programmazione su questo.
Nell'interesse della nostra Democrazia, che sarà anche la loro.

Saluti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 28.11.09 08:40| 
 |
Rispondi al commento


Il Papa: «Accogliere i migranti» Cicchitto: «Non è urgente»
Si attende con trepidazione la smentita.

cesare beccaria Commentatore certificato 28.11.09 08:40| 
 |
Rispondi al commento

... anke stavolta il vs pres. della rep. delle banane non perde occasione per soccorrere il delinquente impunito.

lo vorrà capire che col politically correct hanno ceduto una nazione (almeno) alla mafia.
alla faccia di tutte le convenzioni del caxxo.

aho, pres. dei tele-rimbambiti stiamo combattendo per i ns figli ed il ns futuro: ci faremo mai arginare da vetero-caricature democratiche e da megafoni imputtaniti?

davvero qualche anestetizzato dal mulino bianco crede ancora che oggi il pericolo viene dal rosso ingroia?

ma vaffancxlo, va ...

torni a nanein pres. e non ci faccia rimpiangere le br, va ...

niamo suppo 28.11.09 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono due fratelli, quello più grande picchia quello più piccolo che si va a lamentare dal padre, il padre ci pensa su e sgrida quello che ha preso le botte e gli consiglia di non piangere, ma stare zitto e subire in silenzio.
Morale ? Il modo di fare di Napolitano, grande e saggio presidente ex comunista.

cesare beccaria Commentatore certificato 28.11.09 08:37| 
 |
Rispondi al commento

il Natale di Berlusconi sta finalmente venendo a galla, l'uomo di successo in ogni sua impresa, un genio a detta di Confalonieri e Fede, un genio.
Infatti

- Il peso del ricatto al premier della famiglia di Brancaccio
sembra legato all'inizio della sua storia di imprenditore
Sono i soldi degli inizi del Cavaliere
l'asso nella manica dei fratelli Graviano
Più che un eventuale avviso di garanzia per le stragi del '93, il premier dovrebbe
temere il coinvolgimento da parte delle cosche sulle storie di denaro affari e politica

Il Caimano , film profetico.

cesare beccaria Commentatore certificato 28.11.09 08:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I comunisti a Stalingrado sono scappati tutti, dopo aver cagato in bocca ai nazifascisti .

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 28.11.09 08:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Letto il TRATTATO DI LISBONA e non fare nulla, neppure individualmente, tanto vale darsi una rivoltellata in testa.
Ci vorranno decenni per recuperare un pò dei danni fatti da questa ondata criminale.
Lo stato italiano ha un surplus di risorse ogni anno e siamo pieni di debiti...

Roberto Vian 28.11.09 08:24| 
 |
Rispondi al commento

IL 5 DICEMBRE SARA' UNA GIORNATA STORICA,CREDO PERO' CHE IL NANO NON SIA L'UNICO PROBLEMA DELL'ITALIA,SAREBBE DA STUPIDI CREDERE CHE TOGLIERE IL NANO DI MEZZO, E IL RESTO DEI MAFIOSI POLITICI COME LUI LASCIARLI DOVE SONO, MIGLIOREREBBE LA POLITICA DEL NOSTRO PAESE.SONO QUASI TUTTI UGUALI!
PARERE DEL TUTTO PERSONALE.

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 28.11.09 08:16| 
 |
Rispondi al commento

io Napolito
tu Napoliti...z...
egli Napolita ...zzz...
noi Napolitiamo...zzzzzz..
voi Napolitate...zzzzz...zzzzzz....
essi Napolitano..ronf...ronf...


marco maxia 28.11.09 08:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sembra che non si riesca a toccare il fondo, qualcuno (stavolta Napolitano) lo sposta sempre più in là. Non resta che la nuova resistenza, pacifica, non violenta, ghandiana. Cominciamo dalla manifestazione del 5 dicembre e non fermiamoci più.

mauro benassi 28.11.09 08:15| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO A TUTTI I SARDI, OGGI NELL’ISOLA DEVE ARRIVARE BERLUSPORK, A TUTTI E’ NOTO CHE PORTA IELLA ,

TOCCATEVI I COGLIONI OGGI ARRIVA BERLUSCONI.

aldo casula, cagliari Commentatore certificato 28.11.09 08:12| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO A TUTTI I SARDI, OGGI NELL’ISOLA DEVE ARRIVARE BERLUSPORK, A TUTTI E’ NOTO CHE PORTA IELLA ,

TOCCATEVI I COGLIONI OGGI ARRIVA BERLUSCONI.

aldo casula, cagliari Commentatore certificato 28.11.09 07:47| 
 |
Rispondi al commento

la figlia del mafioso
i fratelli dei nonni paterni furon uccisi dai partigiani ed i nonni materni fatti prigionieri dai tedeschi e testimoni del fatto che un partigiano causo la strage di sant'anna di stazzema come spike racconta nel suo film ... io son cresciuta sotto la tutela di un ex generale di salo legale di fiducia della mia ricchissima famiglia che da 20 anni dal mio diciottesimo compleanno mi vuole morta perche preferisco offrire la mia vita al mio paese anziche a loro
se potessi rinascere vorrei rinascer qua in versilia tra i monti ed il mare ma in una societa con valori

francesca maria viti Commentatore certificato 28.11.09 07:46| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCPORK LA SETTIMANA SCORSA è ANDATO IN VIAGGIO NEGLI EMIRATI ARABI , OGGI LA BORSA DI DUBAI AFFONDA, C'E' UNA FORTE CRISI FINANZIARIA ANCHE NEGLI EMIRATI,,
IL SOLITO PORTA IELLA, DOVE C'E' BERLUSKPORK C'E' IELLA,
NON NOMINATE PIù COL SUO NOME IL PORCOMUNISTA, TOCCATEVI, TENETE UN AMULETO ANTIPORCK SEMPRE A PORTATA DI MANO.
PORK NON PERDONA

aldo casula, cagliari Commentatore certificato 28.11.09 07:45| 
 |
Rispondi al commento

la figlia del mafioso
i fratelli fascisti dei miei nonni paterni furono uccisi dai partigiani , i nonni materni fatti prigionieri dai tedeschi ed a conoscenza del fatto che un partigiano causo l'eccidio di sant'anna di stazzema come spike racconta nel suo film
io son cresciuta sotto la tutela di un ex generale di salo , legale di fiducia della mia ricchissima famiglia e tra affiliati alla massoneria ...
da 20 anni dal giorno del mio diciottesimo compleanno quando mi rifiutai di continuare a compiacerli e decisi di offrire la mia vita al mio popolo e non a loro mi vogliono morta ... se potessi rinascere vorrei rinascere qui in versilia tra i monti ed il mare ma da una famiglia con veri valori

francesca maria viti Commentatore certificato 28.11.09 07:35| 
 |
Rispondi al commento

Il PDL è stato votato, si sapeva che Berlusconi sarebbe stato il capo-tiranno indiscusso e quindi chi ha votato sapeva o doveva sapere cosa votava.
Ora ci si lamenta del latte versato, quando il problema non è dimettere B. oggi ma capire che ci sono regole fondamentali della nostra società che non vanno e non mi riferisco alle leggi.
C'è troppa ignoranza in giro, troppo menefreghismo.
Ci si lamenta che i lavoratori sono trattati come strumenti sacrificabili per fare profitto? Ma signori, viviamo in una società capitalistico-speculativa in cui l'azienda nasce per fare profitti e tutto il resto è solo atto a tale scopo. Ce ne accorgiamo solo quando il nostro posto di lavoro salta? eh no. troppo tardi. troppo comodo.
Allo stesso modo, Berlusconi distrugge lo stato per fini personali e ce ne accorgiamo solo ora? Ma signori, in Italia sono decenni che milioni di privati cittadini evadono, raccomandano, falsificano, non rispettano le regole con la compiacenza dei rappresentanti delle istituzioni a tutti i livelli.
Ce ne accorgiamo adesso, che viviamo in uno stato che ha sempre favorito l'illegalità e i furbetti? eh no. troppo tardi. troppo comodo.
Non serve il No B. day, serve che la gente sia meno ignorante e impari a muoversi e interessarsi della loro vita non solo quando gli tolgono il piatto di cibo da sotto il naso, cioè quando ormai è TROPPO TARDI.

Miki Maki 28.11.09 07:28| 
 |
Rispondi al commento

Tuo padre era, come si diceva una volta, un PATRIOTA, e lo si capisce anche dal nome che ti ha dato (chissà quanto si sarà pentito, col senno di poi).
Io penso sempre più che ce ne sono ancora, e ce ne saranno sempre più.

andrea vagnoni milano, milano Commentatore certificato 28.11.09 07:24| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe...cari amici...vorrei confrontare con voi una riflessione che mi corre nella mente da tempo...divisi,lontani ci annientano....possiamo resistere solo unendoci...e non solo a livello organizzativo-politico....sono da tempo convinto che la ..cosidetta ...democrezia politica abbia fatto la sua storia...da demostene....ci sono riusciti...l'uniche...elezioni...si fa per dire ..prive di conflitti di interessi...ricordo...sono quelle dei filosoi greci...altro da interessi terreni...ma tant'è....credo che ci siano le condizioni anche tecnologiche..oggi per....liberare territori...aggregarsi ..insieme noi...costituire..villaggi...senza lasciare ..."la postazione" con le liste civiche..credo sia possibile immaginare...villaggi con fotovoltaico su ogni..villino...con rete wifi per internet gratuito...parcheggio esterno e veicoli elettrici....asili nido con banca del tempo...eppoi scuole parificate con programmi più...ricchi e didattica più seria..e reale...ma chi se ne frega di cambiare tutta l'italia...voglio vivere bene...QUI E ORA TRA DI NOI...ci ho pensato molto...ho analizzato molti aspetti...che qui per tempo e spazio non posso esprimere in un post..ma più ci penso e più la trovo vivibile...certo rimarrebbero fuori le tematiche del lavoro....si andrà a lavorare..."in italia"....ma con il biologico e con l'agriturismo...ed altro...si potrà immaginare altro...ci vuole un pò di coraggio per questa utopia...ma ce ne vuole tanto anche per aspettare che ...le liste civiche vadano al governo...un abbraccio a tutti e a presto.....stefano santini...3475803197..

stefano santini 28.11.09 07:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"BRUNO"
I° DISTACCAMENTO 6.6
BRIGATA GARIBALDI
INCARICO : COMANDANTE
TESS.RICONOSCIMENTO NR. 02347
CORPO VOLONTARI DELLA LIBERTA'
COMANDO DIVISIONE PIEMONTE.

"mio padre"

elisabetta g., calizzano prov.di savona Commentatore certificato 28.11.09 07:10| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessun può abbattere Nixon che racconta le bugie al popolo americano.
Quando un presidente della Srepubblica, conquista la prima pagina del tg di regime di Minzolini , vuol dire che siamo alla frutta .
Meglio un corruttore in casa che un fariseo alla porta.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 28.11.09 07:09| 
 |
Rispondi al commento

cosa vogliono ogni santo giorno da te? persuaderti!
e tu che vuoi ogni santo giorno per te?
credere in qualcosa!

e chi fa da intermediario prende le commissioni.

fra te e il computer c'è per esempio la microsoft che t'ha persuaso ch'è l'unico modo per accedere al pc. beh, se è per questo, varrebbe anche se dicessi che fra te e il pc c'è la apple o una delle tante versioni di linux.

c'è qualcosa che si frappoone sempre fra te e cio' che vuoi fare. la domanda non è chi ma perchè. già, perchè vuoi? la questione è dei bisogni che senti e di chi ti persuade di averli.

non è un discorso che si ferma alla pubblicità ch'è un crimine contro l'umanità (almeno di quella ex opulenta occidentale). sei in rete e qui non intendo internet.

accendi il sistema mediatico col televisore. sei collegato all'ordine del giorno. sei attaccato ad un sistema che ti resetta e ti focalizza sulle priorità di chi si frappone fra te e la verità delle cose.

in verità anche se tu non accendessi la tivù saresti collegato ad un uniiverso di bisogni fittizi. sei stato educato a questa realtà. non vi accedi che con delle sovrastrutture che ti determinano.

non le hai assimilate... ti hanno modellato! esiste dunque qualcosa che ti possa 'individuare'? certo le pulsioni innate. è la variabilità nel sistema.

ma resti parte del sistema. e se la società non è quel che avresti voluto fosse è perchè durante gli anni formativi t'anno formato a lamentarti ma non ad agire. ad essere passivo, certo.

la tua 'variabilità individuale' è stata contenuta e normalizzata. e ti persuadono quotidianamente che quest'italia merdosa è anche tua. che la legge in teoria è uguale per tutti ma applicata in modo diverso.

anche se senti che il patto sociale è andato a farsi fottere e che presto riscriveranno la costituzione negli uffici mediaset col copia e incolla secondo il pensiero unico berlusconiano.

e cercano di persuaderti che è proprio quel che stai aspettanndo. sarai tu stesso ad esultarne davanti la tivù...

gennaro esposito 28.11.09 05:43| 
 |
Rispondi al commento

Comunque questo NON E' PIU' UN PROBLEMA.

http://www.youtube.com/watch?v=2s5g0lukIUc&feature

Idem con PATATE

http://www.youtube.com/watch?v=TRMhd1gSr3M&feature

Maximus Roman Emperor SPQR Commentatore certificato 28.11.09 05:36| 
 |
Rispondi al commento

napolitano:
non sei il mio presidente non ti ritengo affatto all'altezza di tale incarico e di tale onore punto.

12345 67890, milano Commentatore certificato 28.11.09 05:34| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto e la mia storia è la medesima di Vittorio ma sono parente di Vittorio.
Mia madre, tre figli, un coraggio da leoni che ha dovuto dimostrare ancor più a guerra finita per i nemici più subdoli e meno distinguibili, anche lei, coincidenza, era delle brigate Garibaldi. La sua storia sembra proprio in tutto e per tutto la storia vissuta da Vittorio.
I miei pensieri sono i medesimi di quelli che ha scritto Vittorio. Per questo mi ha colpita.
Devo aggiungere che anch'io, senza averlo voluto, mi trovo a fare da tempo la mia pacifica e minima resistenza.
Infatti, potrei scrivere un libro sugli "assalti dei nemici invisibili" che hanno perseguitato una pacifica cittadina.
Attualmente, il tema che più mi sta a cuore è l'inquinamento dekk'aria e, in particolare quello eletromagnetico.
Ho visto signore in lacrime lasciare la propria casa divenuta invivibile.
Ho letto la legge del Piemonte nata per tutelare le persone ma realizza esattamente il contrario.
Stanno privatizzato anche l'aria.
Stanno modificando anche quella respirata nelle scuole dai bambini ma...zitti, che non si sappia!
Le persone con un minimo di coscienza dovrebbero unirsi pacificamente e resistere per cambiare aria...
Renderla immodificabile da variazioni senza certificato d'innocuità.
Nel mio piccolo, avrei bisogno di un confronto con gli amici di Grillo.
Perchè sostenete il wi max?
Davide

Maria David 28.11.09 05:21| 
 |
Rispondi al commento

STORMY SIX - FABBRICA


Il cinque di marzo del quarantatre
nel fango le armate del duce e del re
gli alpini che muoiono traditi lungo il Don.

Cento operai in ogni officina
aspettano il suono della sirena
rimbomba la fabbrica di macchine e motori
più forte è il silenzio di mille lavoratori.

E poi quando è l'ora depongono gli arnesi
comincia il primo sciopero nelle fabbriche torinesi.

E corre qua e la un ragazzo a der la voce
si ferma un'altra fabbrica altre braccia vanno
[in croce.
E squillano ostinati i telefoni in questura
un gerarca fa l'impavido ma comincia a aver paura.

Grandi promesse la patria e l'impero
sempre più donne vestite di nero
allarmi che suonano in macerie le città .

Il dieci marzo il giornale è a Milano
rilancia l'appello il PCI clandestino
gli sbirri controllano fan finta di sapere
si accende la boria delle camicie nere

Ma poi quando è l'ora si spengono gli ardori
perchè scendono in sciopero centomila lavoratori

Arriva una squadraccia armata di bastone
fa dietro-front subito sotto i colpi del mattone
e come a Stalingrado i nazisti son crollati
alla Breda rossa in sciopero i fascisti son scappati

gatta in calore Commentatore certificato 28.11.09 05:16| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

di don Paolo Farinella

“La mia impressione è che Grillo abbia paura di non sapere coordinare il movimento a livello nazionale e alimenta guerricciole”. “I tempi berlusconizzati, in cui nemmeno il clero sa vedere con gli occhi del bene comune, impongono non di delegare ma di cominciare una lotta partigiana a partire dalle nostre coscienze e dai nostri cuori”.

http://domani.arcoiris.tv/?p=2973

Il 5 dicembre a ROMA

Pasquale P. Commentatore certificato 28.11.09 05:15| 
 |
Rispondi al commento

BILDERBERG ALL'ATTACCO finale sul GLOBAL WARMING

http://www.theglobeandmail.com/news/world/queen-urges-united-front-on-climate-change/article1380145/

THE BITCH FAST FORWARD THE AGENDA BILDERBERG

Steven Chase
Port of Spain — Globe and Mail Update
Published on Friday, Nov. 27, 2009 11:45AM EST
Last updated on Friday, Nov. 27, 2009 2:09PM EST
The Queen urged 53 Commonwealth countries gathered for a summit in Trinidad to forge a common stand on fighting climate change ahead of a world gathering on the matter next month.

Her comments came as key players from outside the Commonwealth membership showed up at this Port of Spain meeting to press for momentum on tackling global warming in the lead-up to a global summit in Copenhagen next month.

Those attending the Commonwealth summit to push for consensus on climate change include UN chief Ban Ki-moon, French President Nicolas Sarkozy and Danish Prime Minister Lars Loekke Rasmussen.

The Queen warned Commonwealth leaders they must act in order to avoid climate change that will affect the world's poorest.

"On this, the eve of the UN Copenhagen summit on climate change, the Commonwealth has an opportunity to lead once more," the monarch said.

"The threat to our environment is not a new concern. But it is now a global challenge which will continue to affect the security and stability of millions for years to come."

"Many of those affected are among the most vulnerable. And many of the people least well able to withstand the adverse effects of climate change live in the Commonwealth."

CHE TUTTI PAESI NON COMMONWEALTH SI OPPONGANO ALL'AGENDA BILDERBERG !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Maximus Roman Emperor SPQR Commentatore certificato 28.11.09 02:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Perchè gli italiani da antifascisti sono diventati berlusconiani?

non è che siamo un popolo che PENSA "per sentito dire" (G.Gaber) ?

l antidemagogo Commentatore certificato 28.11.09 02:35| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

una vita difficile

splendido film


non se ne fanno più così

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 28.11.09 02:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Grillo e ai 1000....................Garibaldini del blog...........Ho la sensazione che i silenzi di Beppe sulla manifestazione del 5 dicembre non siano di buon auspicio,hai forse intenzione di rinunciarci? o hai paura che qualche infiltrato della digos o i servizi deviati creino disordini per imputarli al movimento?...................... Non temere saremo agnellini che se provocati gli porgeremo anche l'altra guancia....(col ca.).... Io Beppe fossi in te direi qualcosa............ in modo che il movimento si organizzi al meglio, proporrei anche una disobbedienza civile alla Ghandi................................occupare piazza di Montecitorio ad oltranza,raggiungere almeno 2 obiettivi,1 il ritiro della legge sulla privatizzazione dell'acqua (bene pubblico)....... 2 eliminazione dei previlegi parlamentari....... e abolizioni dei doppi incarichi con relativi stipendi(mentre i cittadini lottano per trovarne uno,o cercano di non perdere quello che hanno)chi fa il parlamentare 7000,00 (non sono pochi)deve rinunciare ad altri incarichi o si dimette,ecco gli obiettivi che possiamo raggiungere con una forte determinazione,volere'e'potere,noi possiamo e dobbiamo vincere.Tutti in piazza..............

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 28.11.09 02:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che paese di merda.Un delinquente che sa di essere arrivato al capolinea ammonisce i magistrati che puo succedere una guerra civile se lui viene indagato sulle stragi.Come se finora la suddetta guerra non ci sia.Questo maledetto buffone ha una paura fottuta che al popolo onesto possano saltare le balle e andarlo a prenderlo in qualsiasi parte,altro che polizia e gurdie del corpo.Quando un popolo sfottuto,affamato,che subisce angherie tutti i giorni da queso/i farabutto/i decide che il dado è tratto per questo sgorbio umano non vi sarà posto dove nasondersi.A morte gli untori di questo disgraziato paese.

Danilo M., Trapani Commentatore certificato 28.11.09 01:55| 
 |
Rispondi al commento

antò, non ce provà, ce sbatti er grugno!!
rispetto tutti, ma tu non meriti nessun rispetto.
desani
lenin
nonnetto
costanzo?
perchè non se prendemo un caffè?
io e te, faccia a faccia, sotto la luna.
non per litigare, ma per chiarire una volta per tutte. aspetto...

ermanno m, roma Commentatore certificato 28.11.09 01:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@Silenzio 5


(...)

Luigi Mijno Carnevale, il comunista "pentito" che ha raccontato come dal 1987 il Pci milanese, da dodici anni al governo della città insieme al Psi, avesse cambiato strategia di finanziamento: basta con le sottoscrizioni dalle coop, via alle tangenti dalle imprese. Finite, dice la sentenza, in parte consistente alla destra migliorista, la componente "che in sede nazionale fa capo all' on. Napolitano", e che è sospettata di avere così finanziato la sua attività, i convegni del suo "Centro di iniziativa riformista" e la sua rivista "il Moderno", zeppa di pubblicità della Fininvest, del gruppo Acqua, della Torno, e di altri specialisti dell' appalto pubblico.

(...)


http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1996/07/16/tutto-il-pci-di-milano-sapeva.html

manuela bellandi Commentatore certificato 28.11.09 01:45| 
 |
Rispondi al commento

CARO DIARIO, BUONA NOTTE.
UN SALUTO A TUTTI.

ermanno m, roma Commentatore certificato 28.11.09 01:28| 
 |
Rispondi al commento

@ Antonio Desanìstris

Non credi anche tu che i polacchi abbiano piu' di una ragione per bandire i simboli del comunismo?
La storiella del pericolo comunista cosi' tanto paventato da Berlusconi è un conto (sappiamo che coi comunisti faceva affari d'oro, coi sovietici per l'esattezza) mentre il comunismo subito dai polacchi è un'altro paio di maniche.
Sai, io l'avrei fatto provare anche a te.

vito. farina Commentatore certificato 28.11.09 01:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mah!
il ciarpame berlusconista insieme al leghismo è arrivato anche in Polonia, paese sempre traballante politicamente. Non contenti della miseria che si stanno dividendo ora con il capitalismo se la prendono con i simboli del comunismo che non c'è più come qui i berluschini che postano ancora contro Prodi !!!
è reato esibire la falcemartello e canticchiare
l'internazionale e inoltre verrà abbattuto il palazzo della scienza e della cultura regalato da Stalin!!

...forse si proporrano per ospitare il nano in caso di fuga precipitosa dall'Italia !!!!
forse lo seguirà anche il famoso
"bernardo (provenzano) del blog " !!!!


guardate questo video su il nostro presidente della repubblica e capirete il perchè è sempre e solo da una parte:

http://www.youtube.com/watch?v=2StAKAlrU5k

silenzio 5. Commentatore certificato 28.11.09 01:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHI VOLETE COME PRESI DENTE?
napolit,ano o BEPPE GRILLO???
PROVA 3

ermanno m, roma Commentatore certificato 28.11.09 01:11| 
 |
Rispondi al commento

CHI VOLETE COME PRESIDENTE?
napolitano o BEPPE GRILLO???

ermanno m, roma Commentatore certificato 28.11.09 01:08| 
 |
Rispondi al commento

Una buona notizia.

Polonia:
presentata una legge per mettere al bando tutti i simboli del comunismo.
Chiunque li utilizza o ne è in possesso potrebbe rischiare fino a 2 anni di carcere.

Ne hanno ben donde...

http://tinyurl.com/yaxvwuk

vito. farina Commentatore certificato 28.11.09 01:01| 
 |
Rispondi al commento

Come presidente Pertini affidò la presidenza del consiglio a:per due volte Andreotti e Cossiga,Forlani,due volte a Spadolini poi Fanfani
e per chiudere in bellezza a Craxi.Montanelli scriveva :«Non è necessario essere socialisti per amare Pertini. Qualunque cosa egli dica o faccia, odora di pulizia, di lealtà e di sincerità»
Mentre il suo compagno di partito Riccardo Lombardi
che era ancora cotro l'alleanza con la Democrazia cristiana diceva di lui:"Cuor di leone e cervello da gallina".Fonte: wikipedia

Mauro F., Granada Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.09 00:58| 
 |
Rispondi al commento

COMMENTO DI nonno arzillo 19-25 10 voti
nel sottocommento scrive...
AI FROCI, AGO E FILO PER IL NUOVO ANO!
eh, eh, eh..
---------------------------------------------------

I FROCI?
LE LESBICHE?
A QUANDO LA STELLA DI DAVID????
RISPETTO PER LE PERSONE NO???
E POI CI LAMENTIAMO DEI GIORNALISTI.....
ps i froci, come li chiami tu,usano il culo loro, non come fai tu!!
e se è vero che sei un nonno, per rispetto ai capelli bianchi, ti mando affanculo!

ermanno m, roma Commentatore certificato 28.11.09 00:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Daniele Luttazzi
La guerra civile fredda

Dopo aver introdotto nel dibattito pubblico il concetto di golpe al rallentatore, con cui illustrava, nel 2002, le analogie fra il piano piduista di Gelli e il programma berlusconiano, Daniele Luttazzi aggiorna spregiudicatamente il quadro con l’esame satirico della tappa successiva: la guerra civile fredda.

La “guerra civile fredda” è l’esito del progetto organico, reazionario, fatto di disuguaglianze e gerarchie, che è in atto da un ventennio nel Paese. Ne sono conseguiti, fra l’altro, un aumento del 553% della cassa integrazione, una manovra economica che beffa i ceti medi e un piano federalista che porterà alla divisione fra regioni di serie A (magari da annettere alla Carinzia) e di serie B.

Se risulta paradossale, allora, l’appoggio che col loro voto i cittadini italiani stanno dando alle politiche classiste che da anni li danneggiano, una spiegazione tuttavia c’è.

Che Berlusconi e la Lega continuino a vincere le elezioni; An si fonda col PdL; Di Pietro cresca nei sondaggi; il PD resti inconcludente; Prodi abbia battuto Berlusconi per ben due volte; la Chiesa attragga fedeli da duemila anni; e Grillo riempia i palazzetti e le piazze coi suoi Meet up; lo si deve innanzitutto al potere di una straordinaria tecnica di persuasione: la narrazione emotiva.

Circa trent’anni fa, le strategie del marketing politico USA hanno raggiunto un nuovo livello di consapevolezza con la scoperta, da parte dei think-tank di destra, che l’elettorato non vota in modo razionale, ma in base a suggestioni emotive. Il programma elettorale diventa secondario, se non sai come raccontarlo. Vinci le elezioni (è questo il grande trucco) se lo sai raccontare come una storia: una storia che crei con l’elettore un legame emotivo.

continua nel sottocommento ↓


"Quando arrivarono gli aerei americani a bombardare e uccidere migliaia di civili"

Erano buoni o cattivi?
Se non avessero bombardato quanta gente sarebbe morta prima della Liberazione? Allora erano buoni!

Oppure, sono venuti perché ci volevano bene o perché avevano già allora l'abitudine di esportare democrazia e cioé si facevano i caxxi del resto del pianeta? Infatti erano venuti per cazziarci, per liberarci solo dopo l'armistizio.
Allora erano cattivi!

Ma come si fa a parlare di queste cose in termini di bene e di male? Il bene convive con il male ovumque, anche dentro di noi.
Non cerchiamo di giudicare cos'è bene e cos'è male, cerchiamo di capire cos'è giusto o ingiusto. Basta una regola semplicissima, in una democrazia è ingiusto tutto ciò che lede i diritti della maggioranza dei cittadini e allora ribellarsi non è né buono né cattivo, è solo giusto e sacrosanto.

fran cesca Commentatore certificato 28.11.09 00:42| 
 |
Rispondi al commento

libero: "silvio indagato per mafia"

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.09 00:34| 
 |
Rispondi al commento

"È una tranquilla notte di Regime. Le guerre sono tutte lontane. Oggi ci sono stati soltanto sette omicidi, tre per sbaglio di persona. L'inquinamento atmosferico è nei limiti della norma. C'è biossido per tutti. Invece non c'è felicità per tutti. Ognuno la porta via all'altro. Così dice un predicatore all'angolo della strada, uno dall'aria mite di quelli che poi si ammazzano insieme a duecento discepoli. Ce n'è parecchi in città. Dai difensori dei diritti dei piccioni alla Liga artica. Siamo una democrazia. Ogni tanto, sul marciapiede, si inciampa in qualcuno con le mani legate dietro la schiena. Forse la polizia lo ha dimenticato la notte prima. Ho guardato in alto, oltre le insegne illuminate e, obliqua su un grattacielo, c'era la luna. Le ho detto: Cosa ci fa una ragazza come te in un posto come questo?"

Stefano Benni - Baol

Annamaria Farina 28.11.09 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Leggete sul Fatto l'articolo di Gomez sul novello crocerossino "betulla" farina che si sta battendo contro il 41 bis proprio da quando hanno cominciato a parlare i graviano... MOLTO ISTRUTTIVO

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.09 00:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

this is very MADE IN ITALY
+

Crocifisso: leghista fa volantinaggio ma litiga e bestemmia contro cristo e la madonna
Genova, movimentata campagna per la raccolta di firme
27 novembre, 16:07


QUAAANTOOOO MAANCAAAAAA?????!!!!!

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.09 00:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Auguro un buon risveglio domattina, preceduto da una buona notte.

'Nanotte a tutti, nessuno escluso.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.09 00:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sabato, 21 novembre 2009
Consiglio Nazionale della FIAP
Lettera di Alfredo Mazzucchelli
Cari compagni, sono dispiaciuto di non potere essere tra voi. Vi mando alcune mie considerazioni sulla nostra attuale condizione.
In questo ultimo anno i nostri rapporti con L ' ANPI si sono sviluppati in maniera che definirei accettabile, tanto è che la nostra presenza nelle varie manifestazioni, dopo tanti anni, si è svolta unitariamente. L'attuale presidenza della consorella è apparsa meno dogmatica della precedente. Tuttavia il futuro si presenta ancora una volta molto incerto, nel ridotto di questa cucina si sta preparando un piatto dai contenuti che richiamano piuttosto al settarismo. Sento odore di integralismo ideologizzante in coloro che sostituiranno i vecchi combattenti partigiani, sento odore di dogmatismo che si tenta di spacciare quale reazione al revisionismo!

Che vuol dire revisionismo ? Fu revisionista Ferruccio Parri quando stigmatizzò duramente le azioni intimidatorie, a guerra finita, contro parenti e congiunti di fascisti? Per cosa uscimmo dall ' ANPI, per revisionismo o per collateralismo pedissequo di questa organizzazione allo stalinismo?

Sono stato accusato di fascismo da costoro perché dai primi anni ottanta iniziai a parlare di avviare un doveroso percorso per una pacificazione tra gli italiani, valore questo di rispetto e fondamento per la tolleranza, valore nostro, per il quale si è combattuto contro l'intolleranza e la prepotenza. Libertà e Giustizia per tutti quanti, anche per chi non la pensa come noi, o NO?! E tutto questo quando il primo 'pacificatore' in talia fu proprio quel 'migliore' tra loro che promulgò la amnistia a favore dai fascisti lasciandoli ai loro posti nella burocrazia statale. Di che cosa si trattò allora, di bassezze elettoralistiche o di un tentativo di pacificazione?
E la strategia dell'incontro tra le masse cattoliche e quelle comuniste, oltre all'inserimento nella nostra costituzione dei Patti Lateranensi,


io nel mio piccolo ho fatto un blog di informazione... dove cerco di svegliare almeno qualche amico o qualche parente un pò babbi...
l'ho inaugurato da poco,se volete visitarlo,commenti e consigli saranno bene accetti!
grazie a tutti!

http://rivoluzionariocazzeggiatore.blogspot.com/

P.S. FATTI PROCESSARE, BUFFONE!!!

davide m., novara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.09 00:04| 
 |
Rispondi al commento

FROZEN TURKEY 7(??)

Maroni:"Basta critiche,non sono Hitler"


Excusatio non Pontida....

Mauro Maggiora, Genova Commentatore certificato 28.11.09 00:02| 
 |
Rispondi al commento

QUESTI SONO SOLO I PRIMI DIECI ARTICOLI SI POTREBBE CONTINUARE PER ORE


ABBIAMO UN GOVERNO CHE VIOLA LA COSTITUZIONE OGNI SINGOLO GIORNO E LEI SA PREDICARE SOLO
DI STARE ZITTI A MAGISTRATI CHE DOVREBBE TUTELARE?

FACCIA DUE CHIACCHIERE CON IL SUO PREDECESSORE CIAMPI E SE NON E' IN GRADO DI TUTELARE LA NOSTRA COSTITUZIONE SI DIMETTA.

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.11.09 00:00| 
 |
Rispondi al commento

COME COMBATTERE IL FASCISMO
Nessuna illusione di liquidare il fascismo coi giochetti parlamentari, con le combinazioni della maggioranza, con lo Stato Maggiore e simili aborti morali. Il problema italiano è di liquidare lo spirito e le forme del trasformismo, dell'accomodantismo, della corruzione oligarchica che fu rappresentato dai vecchi ceti sedicenti democratici e che il fascismo portò alle estreme misure di impudicizia e di trafficantismo. Crediamo al movimento operaio come alla sola forza - che per le riserve di spirito combattivo di cui dispone, per la sua volontà di redenzione - potrà opporre alle vecchie cricche, pronte sempre a patteggiare, la sua inesorabile intransigenza. Le esperienze passate ci insegnano che il movimento operaio alla resa dei conti avrà bisogno di una classe dirigente sicura e moderna, dotata di spirito di sacrificio e di maturità storica. Comunque si liquidi la questione, la situazione da cui è nato il fascismo si liquiderà soltanto con la ripresa del movimento operaio. Questa è connessa con il miglioramento della nostra classe capitalistica, con le attitudini della nostra economia a vivere nel commercio mondiale non semplicemente da parassita.
Per assecondare la ripresa operaia contro il fascismo perciò non bisogna invocare profezie o proporre schemi di nuove società ma aiutare i partiti seri e moderni a liberarsi dai costumi giolittiani, a migliorare i loro quadri nella lotta senza quartiere e senza lusinghe, a preparare le condizioni in cui le moderne democrazie non saranno più schiave di nessuna oligarchia. La guerra al fascismo è questione di maturità storica, politica, economica della nostra economia, delle nostre classi dirigenti, dei ceti operai e industriali.
1924 - P.Gobetti – Rivoluzione Liberale

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 28.11.09 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per quello che hai scritto Vittorio! Io vengo da Montefiorino un paese in provincia di modena nel quale durante la seconda guerra mondiale c'è stato un lasso di tempo in cui alcuni partigiani riuscirono a liberare il paese dall'occupazione tedesca. Ho sentito tanti racconti di quei tempi da chi li ha vissuti in prima persona. Ogni tanto penso a tutte le persone che hanno sofferto o che sono morte lottando per la libertà. Basta APRIRE GLI OCCHI verso questa Italia per accorgersi che c'è chi silenziosamente sta demolendo ciò che i nostri nonni e padri hanno costruito. Solo che "in tempi di pace" i colpevoli sono molto meno evidenti. Troppa gente sta dormendo in questo paese. Svegliamoli!!!!

Simone Bagatti, Reggio Emilia Commentatore certificato 27.11.09 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Tutte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge.
Le confessioni religiose diverse dalla cattolica hanno diritto
di organizzarsi secondo i propri statuti, in quanto non contrastino con l'ordinamento giuridico italiano.
I loro rapporti con lo Stato sono regolati per legge sulla base di intese
con le relative rappresentanze (CON BUONAPACE DEI MINISTRI RAZZISTI CONTRO I QUALI NON DICE MAI NULLA)

La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica.
Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione.(DUE PAROLINE SULL'ABOLIZIONE DEI LIBRI GRATUITI
PER LE SCUOLE ELEMENTARI NO???? e SUI RICERCATORI CHE SCAPPANO? NISBA?)

L'ordinamento giuridico italiano si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute.
La condizione giuridica dello straniero è regolata dalla legge in conformità delle norme e dei trattati internazionali.
Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l'effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d'asilo nel territorio della Repubblica secondo le condizioni stabilite dalla legge.
Non è ammessa l'estradizione dello straniero per reati politici.

(RESPINGIMENTI IN MARE, LEGGE BOSSI FINI, le dicono niente?????)

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.11.09 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Comunque quando c'erano i nazi i preti e i fascisti avevano poco da scherzare. Se penso a quanti partigiani sono morti per poi a conti fatti far restaurare la monarchia vaticana. Non vorrei pensarlo ma il nazismo forse avrebbe risolto anche la questione dei baroni in sicilia finita la guerra. Abbiamo lottato per la democrazia e ci ritroviamo con l'ennesima monarchia straniera che ci governa.

¡Yanquis de mierda! Commentatore certificato 27.11.09 23:57| 
 |
Rispondi al commento

oggi , ore 18
piazza broletto brescia

dispiegate piu' di 100 persone tra poliziotti , carabinieri e finanzieri per l'arrivo al palazzo del comune di brescia del ministro Maroni

vie adiacenti bloccate
tenuta anti sommossa dei poliziotti
controllo a vista di tutti i bresciani di passaggio da quei vicoli commerciali

auto blu davanti , a fianco, dietro

poliziotti in borghese , polizia in moto

camionette e manganelli pronti ad ogni vicolo delle gallerie di piazza loggia

segno che si sente propio amato dal popolo.

w l'italia

matteo nolli 27.11.09 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Un breve ripasso per il tutore della costituzione

L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.(ONESTO)

La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.(NEI LIMITI DELLA COSTITUZIONE)

La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali
ove si svolge la sua personalità,
e richiede l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale. (CAPITO PRESIDENTE NAPOLITANO? NIENTE DA DIRE APPROPOSITO?)

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge,
senza distinzione di sesso, di razza, di lingua,
di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.(TUTTI I CITTADINI, SA LEGGERE?C'è SCRITTO TUTTI)
È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che,
limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini,
impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva
partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica,
economica e sociale del Paese. (COMPITO DELLA REPUBBLICA QUINDI ANCHE COMPITO SUO)

La Repubblica, una e indivisibile,
riconosce e promuove le autonomie locali; attua nei servizi che dipendono
dallo Stato il più ampio decentramento amministrativo; adegua i principi ed i
metodi della sua legislazione alle esigenze dell'autonomia e del decentramento. (NON UNA PAROLA SU MINISTRI CHE
MINACCIANO LA SECESSIONE UN GIORNO SI L'ALTRO PURE SI VERGOGNI)


Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.11.09 23:55| 
 |
Rispondi al commento

“TRE INCUBI” o “TRE VELINE” per il “NANO INCOMPRESO”?

“SARANNO TRE MAGISTRATI DONNE A GIUDICARE SILVIO BERLUSCONI” per la vicenda della presunta corruzione del teste-avvocato David Mills. Il nuovo collegio al quale, e' stato assegnato il processo sara' presieduto da FRANCESCA VITALE, affiancata dalle colleghe “ANTONELLA LAI” e “CATERINA INTERLANDI”.

“FRANCESCA VITALE”, tra l'altro, e' stato uno dei giudici del processo per le vicende della discarica di Cerro che si e' concluso circa quattro anni fa con l'assoluzione del Presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni.

“ANTONELLA LAI” invece ha fatto parte del collegio che nel maggio 2006 ha condannato in primo grado Vanna Marchi e la figlia Stefania Nobile a 10 anni di carcere e il mese scorso ha inflitto 13 condanne agli immigrati ritenuti protagonisti della rivolta di questa estate nel centro di identificazione ed espulsione di via Corelli.

“CATERINA INTERLANDI”, invece, e' entrata in magistratura nell'agosto del 1991. E' stata trasferita di recente in Tribunale dall'ufficio gip. Proprio come gup, tra l'altro, nel febbraio di due anni fa ha rinviato a giudizio, oltre a 26 agenti Cia, alcuni agenti del Sismi tra cui l'ex direttore Nicolo' Pollari e l'ex capo del controspionaggio Marco Mancini accusati di concorso nel sequestro di Abu Omar.

“LA MALEDIZIONE” del “NANO INCOMPRESO”, “TROVARE SEMPRE DONNE CON GLI ATTRIBUTI, PERFETTAMENTE FUNZIONANTI”, come Veronica Lario, Nicoletta Gandus, Patrizia D’Addario.

Presto troveremo il “NANO INCOMPRESO” a “LITIGARE CON MARRAZO IN VIA GRADOLI”, per “CONTENDERSI I FAVORI DI NATALÌ”, quelle con il randello, forse riescono a strapazzare di meno “PAPI SILVIO”.

Paolo R. Commentatore certificato 27.11.09 23:53| 
 |
Rispondi al commento

SCRIVE UN BLOGHER,serio sereno tranquillo,non rompiballe...
.^^^^^^^^^^^^
QUALCUNO SA DIRMI L'ESCURSUS POLITICO-CULTURALE CHE HA PORTATO LA SIGNORA CARFAGNA A DIVENTARE MINISTRO?...CON QUALI MERITI E STORIA POLITICA?

IO è 30 ANNI CHE FACCIO POLITICA ATTIVA E NN SONO DIVENTATO NEMMENO CONSIGLIERE DI CIRCOSCRIZIONE.

TROPPO POCO PUTTANO?
Dino Colombo
^^^^^^^^^^^^^^^
ho letto in chiaro il commento di un luminare a questo commento
MI SPIACE DINO,accetta la mia solidarieta'
MA NON PORGERE L'ALTRA GUANCIA.mai


Non ho ben capito se B. cadrà di qui a poco.
Ma debbo confessarvi che questo non trovo sia il meglio.
Sono terrorizzato da quel che potrebbero fare gli italiani votanti B., se quest'ultimo cadesse) per non perdere i loro meschini e piccoli privilegi (non ultimo quello di evadere il fisco...).
L'ultima volta, colla paura pel comunismo diedero il potere ai fascisti gettando così la destra italiana alle ortiche, relegando la sinistra ad una eterna opposizione e lasciando soli i cattolici a dipanare la vita politica in tempi che cambiano velocemente e che una dottrina quale la cattolica fa sempre più fatica a seguire.
Non mi fa paura il mussolini o il berlusconi di turno, mi fanno paura quegl'italiani che mandarono al potere tali personaggi.
Mi fa paura l'atavica ignoranza e presunzione del mio vicino di casa.....

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.11.09 23:52| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

Alla caduta del fascio Mussolini Benito fu trasferito sul Gran Sasso d'Italia come prigioniero di guerra , arresosi alle forze alleate.

A questo punto, a parte la figuraccia di merda del Re in fuga , la guerra era finita per il "Regno d'Italia ". Era l'8 settembre 1943 !!!

Tutto quello che accadde DOPO non ha nulla a che fare con il "fascismo" NATO a Milano.
COGLIONI COME IL PANSA NON SAPRANNO MAI SCRIVERLO O DIMOSTRARLO ....

ALIMENTANO SOLO ODIO* CHE FA' DA PILASTRO AL
QUALUNQUISMO BECERO CIARPAME BERLUSCHINO-LEGHISTA.
oggi ....
DELLA DC-PSI ieri

*)odio o appiattimento di ideologia!

....apposta seguitarono le bastardate di un ceto
preciso dello Stato. La strategìa della tensione
e la nascita della LOTTA ARMATA ... giusto proseguo della resistenza partigiana.

Grazie a merde come il "pansa" !!!


cito:
"Mio padre non era un santo, era un italiano come tanti, di una generazione che non aveva bisogno di credere nei valori, perché i valori erano parte della loro esistenza quotidiana"

Straordinaria verità

grazie di cuore

Marco Meneghetti 27.11.09 23:47| 
 |
Rispondi al commento

Per il processo Mills del 4 dicembre berlusconi tramite il suo avv. Ghedini nonchè onorevole,
al quale tra poco andrà in fumo il cervello per i salti mortali che il suo capo gli costringe a fare per parargli sempre il culo,
ha comunicato ai giudici di essere legittimamente impedito dalle sue funzioni di premier.

Ma non aveva dichiarato,
ed io l'ho sentito con le mie orecchie,
che a causa di questi processi avrebbe avuto meno tempo da dedicare al bene del paese ?

Gli voglio dare un consiglio spassionato :

Cavaliere sia egoista,
una volta tanto,
pensi a se stesso difendendosi e trascuri di dedicare il suo prezioso tempo al bene di questo paese !
Non ce lo meritiamo e a dire il vero...
non avremmo mai voluto meritarcelo !

Aldo F., napoli Commentatore certificato 27.11.09 23:44| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il trionfo dei miserabili

La tristezza è qui nel piccolo titolo prescritto (no non intendo B....ma scritto pocanzi).
Tutti sappiamo che le masse nascondono in se la miseria dell'ignoranza e i pochi buoni vengon perlopiù vilipesi.
Ciò è nella naturalezza dei concorsi per la vita, per un posto, per la carriera, per morire dopo.
Se il mediocre non tentasse tutte le strade per intralciare il virtuoso, a lui sarebbero destinati posti per se stesso, i mediocri posti per mediocri persone (ammesso che certi posti siano mediocri).
Allora inizia da qui la parabola della discesa di una nazione.
La discesa comincia quando uno soltanto si domanda la fatidica questione..."Ma se lui lo fa perchè io no?"
Tutto inizia da li, dall'ignoranza stessa di quella domanda mal chiesta e, dopo, mal risposta.
Tutti partecipano a sta zuffa.
Tizio ha la laurea...anche mio figlio con CEPU;
Sempronio ha la villa al mare? E io me la costruisco nella valle dei templi ad Agrigento;
Lui ha la BMW? Anch'io me la compro a rate;

Nessuno comprende le cose semplici e (confondendo il complesso col semplice) seguiamo miti, mode, media, mantra impantanandoci sempre più nel caos consigliato dall'ultimo spot.
Non è il potere ad essere forte, non è un uomo a dettare le cose.
Ciò che fa decadere un popolo sono molti fattori, non ultimo quando si crede che tutto può essere fatto da tutti.
Non credo, per come siamo fatti noi esseri umani, che questo sia reale se non nel fantamondo della filosofia.
La pratica è quel che manca.
Parliamo e non pratichiamo. E' pur vero che per Fare si ha bisogno di conoscenze ma è altrettanto vero che dovremmo iniziare, almeno noi, a sfatare i miti di oggi.
E tutto ciò per ridare a tutti la meraviglia della soddisfazione di fare quel che si sa fare al meglio.
Se solo si comprendesse che non è la posizione sociale che da la vita ma che è fare al meglio ciò che si sa fare che rende soddisfatti, saremmo un passo avanti, Staremmo facendo la vera rivoluzione. 'Nasera..Oh

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.11.09 23:42| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori