Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Pena di morte senza processo


massacrato_davanti_a_tutti.jpg
Dopo i giorni a targhe alterne, i morti in carcere a giorni alterni. Ogni due giorni un nuovo morto. In dieci anni 1531.
"In 10 anni nelle carceri italiane sono morti più di 1.500 detenuti, di cui oltre 1/3 per suicidio - 2000: suicidi 56, totale morti 160; 2001: suicidi 69, totale morti 177; 2002: suicidi 52, totale morti 160; 2003 suicidi 57, totale morti 157; 2004: suicidi 52, totale morti 156; 2005: suicidi 57, totale morti 172; 2006: suicidi 50, totale morti 134; 2007: suicidi 45, totale morti 123; 2008: suicidi 46, totale morti 142; 2009* : suicidi 61, totale morti 148.
Totale 2001-2009: suicidi 545. totale morti 1.531. * Dati aggiornati al 31 ottobre 2009" Carlo L.

13 Nov 2009, 15:46 | Scrivi | Commenti (20) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Mi dispiace per le 1500 vittime e per le loro famiglie ma sarei felice di veder morire tra atroci sofferenze le due bastarde del nido di Pistoia, anzi sarei volentieri, anche a pagamento il loro aguzzino. E' atroce quello che hanno fatto e le conseguenze che avrà sui caratteri e sull'equilibrio di questi bimbi, non c'è sofferenza abbastanza grande per espiare tale colpa. Vorrei aprire una sottoscrizione per chiedere eccezionalmente l'applicazione della pena di morte a mezzo tortura, dopo aver fatto un lungo periodo di cavie come studi scentifici al posto delle innocenti scimmiette, cagnolini e topolini.

romeo alfa 05.12.09 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Ma qual'è la fonte di queste cifre ?
Con una mortalità per tutte le cause di circa l'1% dovrebbero morire 600 persone all'anno per 60000 carcerati. O in carcere si vive 3-400 anni ?
Io le fonti le metto:

http://www.iss.it/site/mortalita/

http://www.repubblica.it/2009/08/sezioni/cronaca/carceri-affollamento/detenuti-affollamento/detenuti-affollamento.html

Michele G. 14.11.09 10:27| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
I POVERI CITTADINI CERCANO DI SALVARSI IL SEDERE, E GLI ALTRI, I POLITICI FANNO I COMODODI LORO A COSTO DI RENDERE LE CARCERI PEGGIO DI QUELLE AMERICANE, PEGGIO DELLA PENA DI MORTE NEGLI UNITED STATES OF AMERICA

ALVISE

P.S: NON MOLLIAMO, NON MOLLIAMO, NON MOLLATE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 13.11.09 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ha ragione! il pdl è il partito degli italiani, e quindi è cosa nostra! capisci a me.

Berlusconi è il nostro presidente!quindi siamo tutti italnani.

Quando Silvio venne a Milano, lo aspettavo a piazzale Loreto, e invece era da un'altra parte-


Sapete cosa vol dire PDL?

1) PI DUE LEGALIZZATA!
2) PADRONE DELLA LEGA!
3) PER DELINQUERE LIBERAMENTE!
4) PROMESSE DA LADRO
5) PARTITO DELLA LOGGIA!

B......ERUSCONI
E'.....
R......EALMENTE
L......ADRO
U......NO
S......PORCO
C......ORRUTTORE
O......VVIAMENTE
N......ON
I......NQUISITO

Maximo Maximilian 13.11.09 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Il problema dei suicidi in carcere non credo tuttavia che sia problema esclusivamente italiano.

http://news.bbc.co.uk/2/hi/uk_news/7166763.stm

Comfortably Numb Commentatore certificato 13.11.09 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio far presente che molte persone che parlano dicendo le cose come stanno a volte, ahimè, vengono delegittimate tranquillamente con un bel isolamento o cercando l'attuazione di tso (trattamento sanitario obbligatorio)ricoverati al cim per intenderci, i casi sono molti, ma non tutti sono famosi da poter essere aiutati e salvati dalla rete. Un saluto

A.A 13.11.09 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma finiamola con queste fesserie, siamo alla fiera delle ipocrisie! Voi siete gli stessi che sperate che la polizia spari al ladruncolo sotto casa vostra per denunciarli il giorno dopo se gli danno un ceffone! Le carceri italiane sono fin troppo confortevoli, palestra, calcio, corsi di ogni tipo, università, in alcuni casi Sky in cella!Garanti per i detenuti, per non parlare dei vari permessi premio e uscite anticipate per buona caondotta! Provate voi a governare per un solo giorno uncarcere, soli con centinaia di detenuti, assassini ,stupratori,spacciatori, a fine giornata voglio vedere che rimane di voi...

max 75 13.11.09 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

300-400 tentati suicidi l'anno. I suicidi riguardano prevalentemente i detenuti più giovani(due dei suicidi 2009 avevano solo 19 anni).

Una media di 150 morti all’anno dal 1992, un terzo dei quali suicidi, la restante parte per difficili “cause da accertare”, ad esempio cadute accidentali, autolesionismi, scioperi della fame, violenze difficili da giustificare.

Il dialogo sul detenuto massacrato al penitenziario di Castrogno, fa sorgere il dubbio che le brutalità e le violenze non siano solo casi isolati, ma una sinistra prassi usata dalla Polizia Penitenziaria.

http://www.wikio.it/video/1915968

Pippilotta Långstrump, Stoccolma Commentatore certificato 13.11.09 16:59| 
 |
Rispondi al commento

E POI DICONO CHE IN ITALIA NON CE' LA PENA DI MORTE
.....BHE CERTO LI AMMAZZANO PRIMA!

mario l 13.11.09 16:02| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori