Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La RAI al capolinea


Editoriale di Minzolini
(2:17)

Masi, direttore generale della RAI, ha detto la verità: "Io non ho sbagliato nulla e Berlusconi è con me". Lo psiconano ha due ragioni coincidenti per distruggere la RAI. La prima è evitare il fallimento di Mediaset, la seconda mantenere la poltrona di presidente del consiglio. L'informazione lo ha reso ricco e impunito. Masi non sbaglia un colpo. La RAI perderà quest'anno tra i 50 e i 70 milioni di euro. Nel 2010 si prevede il doppio. Le trasmissioni fanno cagare, tranne le solite eccezioni. La pubblicità è scesa del 20%, due volte Mediaset. Sky è stata messa alla porta per il digitale terrestre con una perdita di 50 milioni di euro. I telegiornali di Minzolini sono un'istigazione a delinquere. Minchiolini farebbe la fortuna dei luna park a 50 euro a calcio nel culo. Sono sicuro che c'è chi darebbe l'intera tredicesima. La RAI è in stato pre fallimentare e Masi è il liquidatore nominato dal concorrente. La RAI merita di fallire. Non c'è alcun dubbio. Va aiutata per evitarle una lunga agonia. Insieme alla RAI va chiusa però anche Mediaset. Per farlo non c'è bisogno di una legge sul conflitto di interessi o di internare Testa d'Asfalto. E neppure boicottare le imprese che fanno pubblicità sulle sue reti. Va semplicemente modificata una legge. La legge D'Alema 1999 (pagina 32, legge 488, art.27 comma 9) che regala le frequenze televisive nazionali a Mediaset. Berlusconi paga solo l'uno per cento del fatturato per le concessioni governative. Chiunque può diventare un magnate con D'Alema. E' come se cedessimo a un'agenzia il nostro appartamento in cambio dell'uno per cento dell'affitto. D'Alema proposto ministro degli esteri della UE da Berlusconi è il coronamento di una lunga storia d'amore.
Se Mediaset pagasse il giusto allo Stato, una cifra tra il 20 e il 30%, fallirebbe. La legge D'Alema va cancellata, la RAI restituita ai cittadini senza pubblicità e senza nomine politiche. Lo scorso anno Mediaset ha avuto un profitto di 692 milioni di euro, pochi per una società di proprietà di un concessionario dello Stato che governa lo Stato e anche la televisione di Stato. Chiunque saprebbe fare meglio, nessuno potrebbe essere peggio. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

Ps. Domani 11 novembre, alle ore 18.30 presso la libreria Feltrinelli di piazza Piemonte a Milano, Giuseppe Onufrio, direttore di Greenpeace Italia, ed io interverremo alla presentazione del progetto "Terra Reloaded".


Cancelliamo il Canone Rai

Diffondi l'iniziativa

Chi disdetta il canone può iscriversi al gruppo di Facebook: Cancelliamo il canone RAI

10 Nov 2009, 17:33 | Scrivi | Commenti (938) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Perchè nessuno parla dello sconcio del digitale terrestre? L'Italia sta per subire l'ennesima imposizione da parte di questo governo, che consiste nel volgere coattamente la tecnologia televisiva al digitale, per il solo motivo che altrimenti sparirebbe Rete4. Per impedire questo "delitto" che ci permetterebbe finalmente di non vedere più il ghigno ributtante di Fede, si obbligano le famiglie a comprare un decoder digitale per ogni televisore, o in alternativa nuovi televisori predisposti, in un momento in cui le famiglie si trovano in difficoltà economica grave. Ora mi chiedo, perchè nessuno dice che questa conversione costa un sacco di soldi mentre l'Italia è in ginocchio, e che da anni paghiamo multe esorbitanti all'Europa per mantenere in vita Rete4, e che ora per continuare a vedere le (poche) trasmissioni godibili dovremo pagare un sacco di soldi in aggiunta al canone, e che Paolo Berlusconi si occupa della commercializzazione dei decoder digitali, e che il "contributo" statale (pagato con denaro pubblico) è in realtà l'ennesimo regalo che facciamo ai berluscones?

Tiziana Gubbiotti 16.11.09 08:22| 
 |
Rispondi al commento

Renato Sottozero.

Viva la RAI
Ci fa crescere nani
Viva la RAI
Quanti servi lavorano solo per Lui…
Con il suo impero
Dice la RAI
Racconta il vero
Viva la RAI
Dimmi da quale parte stai
Viva la RAI
Se sarai buono il tuo Vespa vedrai
Oppure no…
Dipende dal funzionario RAI
Viva la RAI
Che è cosa ingiusta
e poi la RAI
ti fa la festa
Viva la RAI
Coi leccaculo e gli operai
In Viale Mazzini
Ci giocano i Minzolini
Mentre tu, ti spegni grazie alla RAI/TV
In fondo è la tua manna
Ti incula dall'antenna
Mamma RAI, non ti abbandona mai…se no guai!
Viva la RAI
Quante scopate nei corridoi…
Poveri noi…Se non si mettessero d'accordo Paghiamo allora questo abbonamento
Per mantenerli in salute e in godimento…
Perché oramai
Questo cervello
Avrà un padrone e tu non lo sai
Viva la RAI
Con il suo impero
Dice soltanto il vero
Viva la RAI
Coi rompicoglioni e gli operai

Paolo Marchese Commentatore in marcia al V2day 15.11.09 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Sono sconcertato nel vedere che una delle principali notizie nei telegiornali nazionali riguardi la discesa in campo del PdU Popolo degli Ultras che con determinazione e grande organizzazione prende possesso di una città e protesta per dire no alla tessera del tifoso, mentre il corteo di protesta dei precari della scuola è passato nel più completo silenzio. Oppure il sindaco di Roma Allemanno che annuncia orgoglioso il passaggio al Digitale Terrestre della Capitale, prima in Europa in questa avveniristica tecnologia; sue le parole di conforto a quei cittadini anziani che, promette, non saranno lasciati soli nel delicato e difficoltoso "trapasso". Al povero pensionato indigente non si nega mai un Numero Verde, una Social Card e una Mediaset Premium!!! E' evidente che se nessuno si sia ancora incazzato seriamente per buttare nel cesso questa classe politica, il motivo va ricercato nella nostra società indolente per eccellenza e priva di qualsiasi orgoglio per poter dire basta a questo sfacelo generalizzato. Se Il Potere avesse solo il sentore di un possibile concreto malumore nel popolo cambierebbe subito registro per mantenersi al comando, ma ciò non accade perché ha la certezza che il popolo Italiano una rivoluzione non la farà mai, per farla dovrebbe rinunciare a quelle quattro comodità che ha e che il Potere sa mantenergli vive. Credo, purtroppo, che ciò che abbiamo è ciò che ci meritiamo. Purtroppo.

Arnaldo Argiolas 14.11.09 22:49| 
 |
Rispondi al commento

ormai la politica non serve più a nulla!!.. non è più quello strumento in grado di assicurare il progresso e il benessere sociale e culturale quale invece era nel passato vicino e remoto. Le società politiche,quelle che perseguono fini generali, almeno dovrebbero, non si curano minimamente di questi,anzi, sono diventate delle multinazionali di tutela di interessi di casta, di lobby , di loggia. il Parlamento non serve a nulla se non a dare di che mangiare (e che mangiare!!) a criminali, ladri, mafiosi, corrotti, e leccaculo. tutti i nostri soldi finiscono nella loro pancia e nelle casse delle loro società,imprese,holding che ci spolpano vivi lasciandoci in mutande e brindano alla nostra faccia!!.. ben venga chi ha le palle per organizzare una rivolta sociale e culturale di MASSA e sia in grado di spaccare tutte ste teste di cazzo papponi e zecche inutili e fuori dalla mente di Dio.

Salvo M 14.11.09 19:07| 
 |
Rispondi al commento

A proposito del canone televisivo.
Mi sono trasferita nel nuovo appartamento con i miei figli 6 anni fa dopo la mia separazione e per scelta i ragazzi ed io abbiamo deciso di non tenere un apparecchio televisivo in casa.Abbiamo il computer,ascoltiamo musica,leggiamo ecc..
Da 6 anni la RAI continua a mandarmi le lettere ed i bollettini per pagare il canone.La prima volta ho chiamato Torino spiegando che NON posseggo l'appareccchio televisivo e la persona al telefono mi ha detto"LEI DICE QUESTE COSE SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA'"....azzzz...Chiedo"Cosa devo fare?" risponde "MANDI UNA RACCOMANDATA ALLA RAI E DICA QUELLO CHE HA DETTO A ME"....Mando allora una raccomandata assicurata con ricevuta di ritorno alla RAI di Torino scrivendo"IO,FRANZOT BARBARA,DICHIARO SOTTO LA MIA RESPONSABILITA' DI NON AVER MAI POSSEDUTO,DI NON POSSEDERE E DI NON AVER ALCUNA INTENZIONE FUTURA DI POSSEDERE UN APPARECCHIO TELEVISIVO PRESSO IL MIO INDIRIZZO..." ..tra le altre cose non c'e nel mio appartamento nemmeno il collegamento dell'antenna!!!!!
Continuano a riscrivermi ogni anno aggiungendo all'importo del canone interessi di mora!!!
E quest'anno mi è arrivata una lettera in cui mi si dice che NONOSTANTE I CONTINUI AVVISI IO NON PAGO IL CANONE...E CHE A QUESTO PUNTO MANDERANNO A CASA MIA UN'UFFICIALE GIUDIZIARIO O CHI PER LUI A SIGILLARMI SULL'ANTENNA I CANALI RAI!!!!!
Chiedo a chi se ne intende...possono entrare a casa mia?Hanno bisogno di un mandato?Dopo che si sono accertati che non ho la televisione offro loro un caffè?

Barbara Franzot 14.11.09 13:28| 
 |
Rispondi al commento

oggetto: impianto fotovoltaico
mi è stato proposto di installare l'impianto fotovoltaico SUL TETTO DELLA MIA CASA con il contributo statale del GSE CON FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO.
MI E' STATO DETTO CHE L'IMPIANTO E' A COSTOZERO
HO MOLTI DUBBI
POSSO FIDARMI?
GRAZIE PER L'ATTENZIONE
ALESSANDRA MACCABIANI

alessandra maccabiani 13.11.09 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Il 22 marzo 1994, in un suo articolo su la Stampa apparve una dichiarazione di Luciano Violante, all'epoca presidente della Commissione Antimafia, che rivelava il coinvolgimento di Alberto Dell'Utri, fratello di Marcello Dell'Utri, braccio destro di Silvio Berlusconi, in una inchiesta giudiziaria insieme al boss mafioso Nitto Santapaola[7]. Violante smentì e querelò Minzolini, ma fu costretto a dimettersi per il clamore suscitato dalle sue dichiarazioni. Nel 1996 Minzolini rivelò che l'intervista, nella parte relativa alle dichiarazioni di Violante su Dell'Utri, non era mai avvenuta ed era «frutto di impressioni soggettive determinate da un malinteso all'interno di una conversazione su altro soggetto»[8].
Nel 1997 Minzolini rivelò su La Stampa, lasciando spiazzate le altre testate, l'accordo per eleggere Massimo D'Alema alla presidenza della Commissione bicamerale per le riforme costituzionali.
Nello stesso anno fu l'unico a scoprire il luogo della cena nella quale Silvio Berlusconi, Gianfranco Fini, Massimo D'Alema e Franco Marini siglarono il «patto della crostata» sulle riforme della Costituzione.(fonte wikipedia)

giuseppe gagliardo 13.11.09 10:34| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUA A RIDURSI LA LIBERTÁ DI STAMPA NELL’UE

Articolo di Politica estera, pubblicato giovedì 22 ottobre 2009 in Svezia.

"Nel suo rapporto annuale, Reporter senza frontiere mostra che la libertà di stampa è in declino in diversi paesi dell’UE. Soprattutto in Bulgaria e in Italia.

L’organizzazione Reporter senza frontiere realizza ogni anno uno studio in cui viene calcolato il grado di libertà di stampa di 175 paesi. Lo studio è basato su 40 criteri, tra gli altri ci sono violenza fisica contro giornalisti, censura e molestie. Chi sta peggio di tutti all’interno dell’UE sono Bulgaria (68esima posizione), Romania (50esima) e Italia (49esima).

Jean-Francois Julliard, segretario generale di Reporter senza frontiere, dice in un comunicato che è “preoccupante vedere che democrazie europee come la Francia, l’Italia e la Slovacchia continuino a scendere. L’Europa dovrebbe dare l’esempio quando si tratta di diritti umani. Come si possono condannare violazioni dei
diritti umani all’estero se non si ha un comportamento irreprensibile a casa propria?”

Per la Svezia buone notizie. Condivide il primo posto con Danimarca, Finlandia, Irlanda e Norvegia. Ultima l’Eritrea (175esima), dove è ancora imprigionato il giornalista Dawit Isaak."


NON CI SU PUÓ STUPIRE PER UN SIMILE EDITORIALE...

Pippilotta Långstrump, Stoccolma Commentatore certificato 13.11.09 08:47| 
 |
Rispondi al commento

non ce la faremo mai ;solo un kamikaze può ormai liberarci da questi farabutti!negli usa li avrebbero già fatti fuori con una buona mira.Eppure berlusconi e i suoi l'hanno spuntata un'altra volta.Ma dov'è l'opposizione?

aurelia martinelli 12.11.09 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni commenti utili,secondo me, al link di seguito
www.alchimia.ilcannocchiale.it

epifanio n., catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.09 15:15| 
 |
Rispondi al commento

S C A N D A L O S O !!!!!!!!!!!!!!!!!

epifanio n., catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.09 15:08| 
 |
Rispondi al commento

S C A N D A LO S O !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

epifanio n. 12.11.09 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Tutti ce l'hanno con Berlusconi. A me viene da fare una sola domanda: QUALE POLITICO, SE MESSO AL POTERE, FAREBBE ESCLUSIVAMENTE GLI INTERESSI DEL POPOLO ITALIANO SENZA FARE ANCHE I PROPRI INTERESSI? Poi, qualcuno (almeno uno!), ha mai provato ad ascoltare TUTTE le campane politiche? Io sì, a 19 anni (ora ne ho 47). Lavoravo in una radio privata triestina come tecnico audio. Ho visto davanti alle vetrate tutti i partiti alla caccia di una poltrona. Già all'epoca ho scoperto che sono tutte identiche. Tutti parlano in maniera uguale senza, poi, mantenere (o poter mantenere) MAI le promesse fatte in campagna elettorale. La ragione, a mio avviso, è una sola: la situazione economica del nostro Paese deve essere molto più grave di quanto ci viene fatto credere.
Un altro quesito... se facciamo cadere Berlusconi, chi mettiamo al suo posto? Rimettiamo Andreotti? Chi???????????? Cari fedeli di Beppe, provate a riflettere alle mie parole.
Giorgio (Trieste)

Giorgio Marzari, Trieste Commentatore certificato 12.11.09 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


2009 - Miami USA -

una grande ingiustizia,
per i 5 cittadini Cubani

Gerardo Hernández, Ramón
Labañino, Antonio Guerrero,
Fernando González e René
González, sono stati arrestati
nelle prime ore di sabato 12
settembre 1998. Nei 17 mesi
successivi sono stati rinchiusi
in carcere di massimo isolamento.

Sono stati ingiustamente arrestati, condannati, sottoposti a isolamento in celle di punizione è stato loro negato persino
il diritto di essere visitati dalle loro famiglie, sono state
ignorate le esortazioni delle Nazioni Unite e sono ancora
oggi sotto sequestro da parte delle autorità statunitensi.

Per saperne di piu'.

http://www.giustiziapericinque.org
http://www.libertadparaloscinco.org.es
http://www.demandfreetofive.org/
http://losqueremoslibres.blogspot.com
http://www.cuba.cu/inocentes/
http://www.freethefive.org
http://www.libertadaloscinco.org/
http://www.cubadebate.cu
http://www.cubainformacion.tv

lucky Crazy Horse 12.11.09 12:14| 
 |
Rispondi al commento

IO PAGO IL CANONE RAI PERCHE' NON VOGLIO CHE LA TELEVISIONE IN ITALIA ABBIA UN PADRONE UNICO. BYE

ivan IV Commentatore certificato 12.11.09 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Un pensiero; Il tiro peggiore che la fortuna possa giocare ad un uomo di spirito è metterlo alle dipendenze di uno sciocco. (Casanova)
(da UnPensieroAlGiorno.com)

Un proverbio; Tra cani non si mordono.
(da UnProverbioAlGiorno.com)

ivan IV Commentatore certificato 12.11.09 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Perchè ascoltare il Minzolini di turno ?
una volta si era obbligati ad ascoltare Appelius: adesso c'è il telecomando..............

a c 12.11.09 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che ho 22 anni e penso di essere uno dei piu giovani qui dentro vorrei sottolineare che questa persona se esiste e ricopre un'importante carica(il tg1 resta il telegiornale piu visto in italia)la responsabilita è soprattutto dell'elettorato, siamo un popolo di voltagabbana e opportunisti ognuno tira l'acqua al suo mulino e affrontiamo i problemi solo quando ci toccano realmente da vicino, chi lo ha fatto accomodare su quella poltrona lo sappiamo tutti, ma chi lascia il potere ancora a quella persona siamo noi, lo votano direttamente con le sue liste,o lo votano indirettamente con le liste dell'opposizione che sono i primi artefici di questo sistema e che in 15 anni non hanno mosso un dito contro di lui..nessuno escluso e sono i fatti a dimostrarlo,
votare è definito un dovere civico, ma penso che sia giunto il momento o di votare qualcuno che ha relamente voglia di cambiare questo squallido sistema(al di fuori di questo paese siamo visti veramente in maniera ridicola)e non con belle parole tanto per accaparrarsi qualche votino in piu l'unica soluzione è disertare le urne,al momento altre strade a mio malincuore non esitono....


PS:chi ha votato per le primarie del pd tra tre anni si pentira amaramente e sara qui a sputare peste e corna su quel partito e non dite che non sapevate che tanto era sempre la solita storia....

marco magistri 12.11.09 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Ma questa gente in che nazione vive?

Turati le orecchie _ Fu detto che della lotta continua, della bagarre altamente stupida tra Berlusconi e l'armata brancaleonesca dell'opposizione, la maggioranzadella gente se ne frega? E' quanto sento se ne parlo a qualcuno. L'Italia di oggi. Viene massacrato unitaliano qualunque, magari uno che vora Berlusconi, rapida notizia. Viene ucciso un drogato, uno scarto della società, un problemagrandi fotografi,

Ernest Ameglio, Monaco principato Commentatore certificato 12.11.09 09:38| 
 |
Rispondi al commento

l'ho sempre detto, c'è puzza di marcio, ma il problema è che gli italioti hanno il fiato talmente lungo da riuscirlo a trattenere e non sentire la puzza, infatti, ancora una volta sfido chiunque a contraddirmi, se si andasse alle elezioni, il nano vincerebbe a mani basse.
Se pensiamo inoltre che il nuovo segretario dell'Opposizione è uomo di fiducia del baffetto skipper proletario!
Ditemi quello che volete, ma l'unica opposizione al momento è Di Pietro.
BEpper, alle regionali potremo fare qualcosa solo se appoggiati anche all'IDV.
Riflettici e coordinati col buon tonino.
Loro non molleranno mai, noi neppure

Cosimo Lazzàro 12.11.09 08:48| 
 |
Rispondi al commento

la costituzione parlava di "immunità"parlamentare per difendere i parlamentari per far si che non venissero perseguiti per opinioni o idee a servizio della democrazia e NON PER FALSO IN BILANCIO CORRUZIONE MAFIA TANGENTI VELINE TRANS E ALTRI CAZZ LORO!!!!!!!

giuseppe f., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.11.09 00:42| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO LA BANDA PASSO'
Congelati gli 800 milioni di euro previsti per la banda larga. Una scelta prevedibile: Berlusconi è un anziano miliardario che ha fondato la sua fortuna sui media tradizionali. Incarna un modello di comunicazione top-down, tipicamente televisivo: la veicolazione del messaggio è verticale e non prevede possibilità di replica.

Continua su:

Giulio Lo Iacono 11.11.09 23:14| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di eretici..che sostengono la verita' e nessuno li ascolta..

"Io ho provato a scrivere alle mail presso il parlamento europeo di De Magistris, Alfano e Borsellino QUASI 2 MESI FA per un fatto, secondo me molto grave dimalasanita' ed insieme giustizia ingiusta , a seguito del quale una
persona h perso la vita e ci sono state altre conseguenze gravissime.

Risultato : sola conferma di lettura di De Magistris senza NEANCHE UN RIGO DI RISPOSTA COSI' PRO FORMA , PER UNA VITA CHE SE NE E' ANDATA TRAGICAMENTE e senza neanche diritto ad un minimo di giustizia...


Ho provato a scrivere allora al blog della signora Alfano un mese fa esatto inviando la
documentazione , conferma di ricezione dallo STAFF ma neanche UN RIGO NEANCHE DA LORO , ho inserito un commento sul blog , NESSUN RISULTATO.

Alla signora Borsellino avevo scritto anche un anno fa presso associazione di cui e' presidente niente da fare, anche a suo fratello ma era troppo impegnato e poi non ha piu' risposto alle mie mail.

Del resto, anche il Csm deve dare una risposta da 3 ANNI sulle strane modalita' di archiviazione di un procedimento aperto per possibile omicidio colposo, Napolitano non risponde neanche piu' , prima scriveva che non
gli RISPONDEVANO ANCHE SE SOLLECITAVA.

Vi do' un consiglio : MAI CERCARE DI AVERE GIUSTIZIA,, tante parole ma poi rimani solo come uno stronzo

Sul blog della Signora Alfano si dice "dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vivere " ma se cerchiamo di fare la nostra parte ed e' cosi' difficile che qualcuno ci ascolti su fatti GRAVI, DOCUMENTATI E CIRCOSTANZIATI, che razza di cambiamento possiamo vivere?

IO CI HO PIANTO SOPRA SENTENDOMI TRATTARE COME NEANCHE ESISTESSI QUANDO HO CHIESTO AIUTO
"

Francesca Parodi 11.11.09 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alle solite
Chi ha votato sto schifo affoghi nella sua merda
Non mi vengano a dire che non cera niente di meglio!
Quando hanno voluto fare sparire i falce martello hanno impiegato poco"con una semplice votazione"
Io non sono COMUNISTA e in un certo senso mi è andata bene così, ma comunque il mio voto lo dato per cambiare un qualcosa, e si poteva cambiare un qualcosa, votando liste civiche grillini,movimenti, italia dei valori, ecc... .
Questi che hanno votato il Super Silvio o Veltroni come caz.. stanno.
In special modo i precari i pensionati che a quanto pare dalla storia non hanno imparato un caz.., "OPERAI", disoccupati, MA COME CAZ.. STANNO.
Adesso questi se sono scontenti o gli fa male il CULO,se hanno i COGLIONI vanno tutti a ....... Arcore e si fanno mantenere da chi gli ha promesso mari e monti.

Il termine democrazia deriva dal greco δῆμος (démos): popolo e κράτος (cràtos): potere, ed etimologicamente significa governo del popolo.

Il termine "capitalismo" si aggiorna e acquista nuovi significati in ogni epoca storica, che sia usato esplicitamente o implicitamente per indicare "lo stato di cose presente" (per parafrasare Karl Marx). In particolare, inteso come sistema economico-politico, esso acquista una nuova fisionomia con il processo di globalizzazione, altro termine per il quale esistono molte varianti e sfumature di significato, raramente esplicite.

Raga ci siete!
Siete connessi!

HA...!
Vi rammento che esiste "anche la nostra costituzione" e non mi sembra da buttare!
Questi la vogliono riscrivere a loro immagine e somiglianza!
Come di ce Beppe "BASTA BASTA SVEGLIATEVI DAL LETARGO e da un sistema mediatico che simile a un gioco della PlaY ( ma almeno nella Paly si può cambiare gioco)

Raga vediamo di cambiarlo!!!!!!!!!!!!

Ciao..

Davide 1 Vignati Commentatore certificato 11.11.09 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Mi e' venuto un forte dubbio proprio adesso.

Ma non e' che a tutti gli attori, caratteristi,generici e comparse di questa orripilante commedia, compresi giornali e televisioni pro e contro

BERLUSCONI FA COMODO?

Cio' spiegherebbe un sacco di cose.

Peccato per quei quasi 60 milioni d'italiani,
dei quali il cast di sopra se ne sbatte altamente.

Ciao. Frank

Frank A. 11.11.09 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Leggete fra le righe: collusioni mafiose da parte delle istituzioni.


..."C'é una sottovalutazione da parte di TALUNI di quanto siano pericolosi, insidiosi i poteri mafiosi, nei momenti di grande emergenza, nei momenti di attacco della mafia nei confronti dello stato, c'é stata un'avvicinanza da parte di tutte le istituzioni.

Nel momento in cui invece la mafia ha rotto una politica di tregua, come oggi, la mafia fa soprattutto affari e si torna a fare affari con la mafia e questo é particolarmnete pericoloso."

ANTONIO INGROIA

http://www.youtube.com/watch?v=xsn5KFF9tZ4&feature=sub

Pippilotta Långstrump, Stoccolma Commentatore certificato 11.11.09 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Non avete capito.
La mia proposta surreale presuppone un PAPELLO, ovverossia un accordo con le mafie.

Non sarebbe una liberalità, ma un vero e proprio contratto:

- alle mafie si lascia il commercio di droga, ma in cambio non ci dovrà essere più nessuna corruzione di politici, nessuna estorsione ai commercianti e nessun pizzo per gli imprenditori,
che poi sono il tessuto sociale"buono", che dà lavoro.

Potranno continuare a gestire la prostituzione, ma dovranno pagare allo Stato un forfait per tasse.

Potranno partecipare alle gare d'appalto (una ragione sociale potrebbe essere MAFIA S.p.A.) ma, se lo faranno, dovranno rispettare tutte le norme, e non esercitare pressioni di alcun tipo.

Qualcuno ha detto: se non puoi combatterlo, il tuo nemico fattelo amico.

Ermengarda 09 11.11.09 19:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

anzichè editoriale lo chiamerei comunicato stampa

massimo b. Commentatore certificato 11.11.09 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Enrico Berlinguer e Giorgio Almirante
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
NON HANNO EREDI
NON HANNO EREDI

e chi li ha conosciuti entrambi, come me - che
tifavo per uno dei due, ma oggi non ha importanza
sapere per quale dei due -
SE E' UNA PERSONA ONESTA NON PUO' AFFERMARE CHE
D'alema o Fini siano i loro eredi. Sarebbe quasi
una bestemmia.

Tyrone Power 11.11.09 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Celentano sul Corriere della Sera: “La Rai è una mamma che butta il figlio nella spazzatura”


(praticamente,una escort)

EdoHard Commentatore certificato 11.11.09 18:44| 
 |
Rispondi al commento

E Rutelli fonda ALLEANZA PER L'ITALIA!

Qui questa gente e' proprio fuori come la pensilina di Nervi!

E poi spiega il motivo della sua dipartita dal PD:
-si stava spostando troppo a sinistra!

Ma per la miseriaccia ladra e pure zozza, ma di quale accidenti di sinistra parla questo!

Dov'e' la sinistra-Zaza'!

Io dico, mettiti con Casini, formate un centro forte, leva un po' di ex diccini al Popolo dei Casinari, un po' qui e un po' li' e beccate alle
prossime elezioni, insieme un bel po' sopra il 12%, poi fate le alleanze che volete - importante e' impedire che il Desso vada avanti a far sfraceli indisturbato.

No, ma che sei matto, ti forma un altro partito!

Al PD dovrebbero fare festa perche' uno affetto da delirius tremens come lui se n'e' andato!

Fini sta facendo un quarto di quello che dovrebbe fare Bersani, anche perche' e' legato ancora a doppia mandata - ma il Bersani si limita a dire:
non va bene cosi'! E basta. Qualche azione no, e che sei matto! Che so, una bella manifestazione, qualche riunione di un paio di milioni di persone in piazza, no ma che sei matto.

Il premier quasi ex ha commesso casini illegali, paghi e basta e si levi dalle palle una volta per tutte, o lo si costringa a levarsi dai maroni
cercando "tutti i cavilli e possibilita'"nella stessa misura almeno di come i suoi cortigiani cercano di levarlo dai problemi con sotterfugi vari. Simple like that!

Gli avvocati l'opposizione ce l'ha.

Giri di parole sono inutili, siamo alla frutta e non se ne accorgono soltanto quelle teste di cazzo, guardatori di grandi fratelli, che l'hanno votato e ancora l'appoggiano - non quelli che ci guadagnano a star con lui, ma quei stramaledetti beoti che si stanno scavando la fossa con le loro mani, e stanno facendo questo coinvolgendoci tutti.

Se il mattacchione arriva alle elezioni oppure
a quelle dirette del premier, siamo strafritti, e mi dispiace, ma ritorno al mio secondo paese, quindi "a quando l'assalto alla Bastiglia"?

Cheers. Frank

Frank A. 11.11.09 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Complimenti al commentatore che ha postato l'"ode al bloggista ignoto"...
E' pur vero che comunicare via Blog è in parte una esperienza quasi Kafkiana e in parte un vedere un quadro alla Hopper, è un'attesa metafisica di qualcosa che prima o poi arriverà, la speranza di un mondo migliore che ancora non si realizza.
Comunque è davvero come il viaggio descritto.

Fatto questa doverosa premessa, devo dare stavolta ragione a Berlusconi quando scherza, irridendo, su chi ha parlato o scritto di lui come "unto" dall'alto.
E' vero, non possiamo dire più che è "unto".
Non sarebbe ormai possibile.

Con tutto il CERONE con cui si presenta, qualsiasi cosa ungesse (dal basso o dall'alto) striderebbe con la ricopertura rosa cosparsa a profusione (i pittori direbbero "ad ampie campiture") sul suo volto!

Sarà d'ora in poi molto più appropriato usato il appellativo di "ceronato dall'alto".

Ceronarlo dal basso, d'altra parte, sarebbe stato un compito fisicamente molto faticoso, da acrobati.
Forse solo Brunetta avrebbe potuto cimentarsi con qualche speranza di successo, ma non ha tempo, preso com'é a straparlare (però "istituzionalmente") tra convegni e inviti.

Ceronato?
Certo, B. preferirebbe di certo "coronato", ma per fortuna sta trovando qualcuno che non è disposto a fargli da paggio servente...

Quanto a Brunetta, poi, ha assunto uno stile berlusconiano di parlare a ruota libera, da padrone del vapore (e delle ferriere).

A volte sembra di vedere in lui un Louis De Funes, ma senza la classe del grande (anche nel suo caso, sotto un certo aspetto si fa solo per dire) attore francese. In fondo per entrambi si tratta di ruoli da svolgere "pro tempore".
Peccato che poi dietro alle sue esternazioni ci sono le conseguenze sulla vita di milioni di persone, un aspetto che De Funes non ebbe mai l'onere di assumersi.

Che accoppiata B & B!
Ma ve li vedete presentarsi insieme ad un consesso internazionale?
Occorrerebbe un palco "personalizzato", un multilivello.

rosario v. Commentatore certificato 11.11.09 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

Ti unisci all'iniziativa del Giornale a proposito del canone RAI? La RAI (RAI 3) è l'unica rete che ancora offre qualche programma di qualità. Lo trovo sbagliato.

Nina

Nina R 11.11.09 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Troppe sono le cose che in Italia vanno male, penso alle Ferrovie, agli Ospedali, alla Scuola Pubblica, a tutti i Ministeri. Non possiamo pensare di risolvere i loro guai, buttando via il bambino con l'acqua sporca. La soluzione è uscire da questo assurdo impasse, dove un cretino malavitoso "guida" il paese, e ricostruire dove possibile. Il motto sia; Salvare il salvabile!!

ivan IV Commentatore certificato 11.11.09 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Di seguito la mail che proprio ieri mattina ho inviato al cdr.....del tg1....Voglio sapere perché state partecipando in maniera attiva alla distruzione dell’azienda per la quale lavorate?
Vi state rendendo conto che facendo i servi di berlusconi con minzolini vespa & co vi state autodistruggendo?
Lo sapete che cos’è il conflitto d’interessi? È quello che vi sta uccidendo lentamente è quel cancro del quale nel vs tg non si parla più….
non serve un rivoluzionario basta che tutti insieme tirate fuori le palle e vi ribellate….come cavolo può essere che tutte, ma dico tutte le notizie che riguardano la politica siano o omesse o manipolate?
Il tutto mentre i media del vostro padrone fa campagna per non far pagare il canone….. se non siete masochisti voi!!!
Siete complici del massacro quotidiano sull’informazione….mentre retrocediamo sempre di più nel mondo per la libertà di stampa…..COMPLIMENTI!!!!!
Non sono ne comunista ne una toga rossa sono un cittadino che ha il diritto di essere informato….dal servizio pubblico..
Tirate fuori le palle e abbiate la dignità drizzate la schiena…..o vergognatevi!!!

livio di blasio 11.11.09 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Io non ne posso più, sono anni che continuano, con le loro facce belle pulite e sempre sorridenti, a raccontarci che il Presidente del Consiglio è una persona al di sopra di ogni sospetto.
Mi viene sempre in mente il film: "Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto" del 1970. In quel caso il protagonista era un poliziotto assasino che, nonostante avesse disseminato di prove la scena del delitto e scritto una lettera autoaccusandosi, non viene giudicato.
Alla fine del film viene proiettata questa citazione di Franz Kafka: " Qualunque impressione faccia su di noi, egli è un servo della legge, quindi appartiene alla legge e sfugge al giudizio umano".
Pertanto solo un Tribunale composto da Alieni potrebbe giudicare il Presidente del Consiglio?
Peccato che chi dovrebbe dare l'esempio di credere nelle Istituzioni sia il primo ad aggirarle e contestarle.
Povera patria!
Ciao e mi farebbe molto piacere vederti con tutta la tua forza in Parlamento a contrastare questa ipocrisia che ci sta mortificando.

Enio Maestrelli 11.11.09 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Capisco che al nano convenga una RAI agonizzante, se nn morta. Ma al comico ligure, che propugna la dismissione del canone, e ogni giorno spera nella fine dell'Azienda pubblica, in che modo conviene?
E chi trasmetterà poi; Report, MaCheTempo, Figu, AnnoZero, Le Storie, MiMandaRaiTre, Verba Volant, Chi l'ha visto e le numerose rubriche? Saluti

Troppe sono le cose che in Italia vanno male, penso alle Ferrovie, agli Ospedali, alla Scuola Pubblica, a tutti i Ministeri. Non possiamo pensare di risolvere i loro guai, buttando via il bambino con l'acqua sporca. La soluzione è uscire da questo assurdo impasse, dove un cretino malavitoso "guida" il paese, e ricostruire dove possibile. Il motto sia; Salvare il salvabile!!

ivan IV Commentatore certificato 11.11.09 15:49| 
 |
Rispondi al commento

NON E' LA RAI AL CAPOLINEA MA L 'INTERO PAESE DOPO ANNI DI MALGOVERNO DALLA SINISTRA ALLA DESTRA PIU' TUTTE LE CASTE ANNESSE E CONNESSE ) GIA' INIZIATO NEGLI ANNI SETTANTA !! DIREI PROPRIO CHE ORA SIAMO NON AL CAFFE' MA ALL AMMAZZA CAFFE' !! ITALIANI POPOLO DI ANESTETIZZATI SVEGLIATEVI !! IL POLITICO ITALIANO SOVENTE E' CIALTRONE , ARROGANTE, ECC... E ATTACCATO ALLA POLTRONA E TUTTI I SUOI BENEFICI !! SOLO UNA SANA PRESE DELLA " BASTIGLIA " POTREBBE RIMETTERE IN PARI IL BILANCIO DELLO STATO !!

giovacchino lastrucci 11.11.09 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A PROPOSTITO DI RAI LEGGETE QUI COSA SI VIENE A SCOPRIRE: tratto da www.radiomusicsmile.splinder.com

La risposta "coi dati schiaccianti" di Flavio Mucciante a Mario Luzzatto Fegiz...
di Marco

Dopo aver letto l'intervista che ho fatto a Mario Luzzatto Fegiz, il nuovo direttore di Radio2 Rai Flavio Mucciante non ha perso tempo a replicare, spedendomi un'email in cui elenca dei dati ben precisi, sulla base dei quali la presenza di Fegiz a Radio2 Rai, non aveva più senso. Ovviamente, il blog rimane a disposizioni per eventuali controrepliche.
"La ringrazio della disponibilità. In riferimento all'intervista di Fegiz, Le invio i dati di ascolto di quello che si autodefinisce uno dei tre conduttori che non possono mancare alla radio: nell'ultima rilevazione disponibile, aprile-giugno 2009, Fegiz Files segna un picco di 30 mila ascoltatori con il 2,2 per cento di share ma in realtà il programma passa presto a 13 mila e perfino a zero ascoltatori nella fascia 23.45-24.00 con share che vanno dall'1,7 allo 0,9 per cento fino allo zero per cento. Le scelte di palinsesto di Radio 2 sono dettate esclusivamente dalla necessità di rilanciare il marchio con prodotti nuovi che possano essere apprezzati dagli ascoltatori. Per la prima volta da anni la musica del Canale è a caccia di nuovi talenti e di artisti che non fanno parte dei grandi circuiti della discografia italiana e internazionale. Se Fegiz pensa ad una radio di servizio pubblico senza il pubblico sono orgoglioso di non condividere la sua analisi. Grazie".
Flavio Mucciante


Mi parlano di libertà di stampa, liberttà d' opinione.
dopo l'editoriale di "menzognini" ho provato a lasciare un commento di totale disgusto sul sito della rai, non so se qualcuno ha provato, l' ho girato in lungo ed in largo ma non ho trovato dove lasciare tutti gli escrementi che quella testa senza condom ha rovesciato attraverso il video. non ho trovato nulla. Una domanda mi nasce spontanea: ma se è convinto di ciò che dice e non ha paura di critiche, perchè non mette nel sito rai uno strumento in cui ogni cittadino sia col televisore, sia, come me, senza quella macchina rovinacervelli, possa lasciare un' opinione?

claudio tascini 11.11.09 15:26| 
 |
Rispondi al commento

PROPOSTA (surreale).

Visto che le mafie, nonostante i tanti buoni risultati che sono stati conseguiti ultimamente, non saranno mai sconfitte, perchè piace molto a qualcuno di guadagnare tanto senza fare niente, io propongo che alle varie mafie venga lasciato il controllo del traffico di droga.

Coloro che spacciano e muoiono di droga hanno fatto una scelta, e peggio per loro.

I proventi dal traffico di droga adesso vengono investiti illegalmente in appalti, costruzioni, esercizi commerciali, ecc.

D'ora in avanti dovrebbe essere consentito alle mafie di investire questi proventi legalmente in tutte le attività di cui sopra, purchè vengano tolte dalle attività mafiose la corruzione dei politici, il pizzo che strangola gli esercenti e gli imprenditori.

La prostituzione dovrebbe essere strutturata in modo che tutte le professioniste paghino le tasse.

Le varie mafie e camorre potrebbero partecipare alle gare legalmente (già lo fanno sottobanco), purchè senza alcuna pressione di natura mafiosa.

Insomma: alle mafie la gestione della droga, ma per tutto il resto rispetto delle leggi.

Le mafie sarebbero alla pari delle aziende normali.


Ermengarda 09 11.11.09 15:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La storia è sempre la stessa e continua a ripetersi: questa finta opposizione ammetteva, attraverso Franceschini durante la campagna per le primarie, di aver sbagliato in passato a non fare la famosa legge sul conflitto di interessi, poi questa legge D'Alema del '99...Quando non si aiuta da solo, lo Psiconano è sempre stato aiutato dall'opposizione quando questa era al governo. Ne abbiamo le tasche piene, per dirla educatamente, siamo stanchi di pagare per i disservizi e le porcherie delle reti pubbliche e, di rflesso, per quelle delle reti del nano. Per aiutare le famiglie si potrebbe cominciare da qui: eliminare tassazioni che servono solo ad ingrassare questi incapaci che ci governano ed i loro protetti. A che serve il canone? In realtà pare sia una tassa sul possesso di apparecchi di telecomunicazione (tv, computer, radio, ecc), ma sono tutte cose che paghiamo abbondantemente al momento dell'acquisto, comprensive di IVA, e mentre gli apparecchi col tempo si usurano e diventano tecnologicamente superati il canone aumenta ed aumenta...(gli stipendi nel contempo sempre uguali, tutt'al più si abbassano!) A che serve il bollo auto? La macchina è come il televisore, e se la sua tassa servisse almeno a tenere sicure e in buono stato le strade, il sacrificio si farebbe... Ma tanto si sa, l'Italia è il paese in cui vince chi la mette nel di dietro alla gente onesta e tutti pagano, fessi e contenti...

emm elle 11.11.09 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Chiunque voglia stare umanamente vicino all ' I N T E R N A T A in L A G E R , Sylvia STOLZ può scrivere all'indirizzo riportato.

Gipo Pogi

E vabbe', che ssara' mai....

e poi queste parolone.. LAGER....

la tua ELETTA c'ha pure le famose piscine a disposizione .... di che si lamenta...


ma va la', PATACCA.

Fabrizio G. Commentatore certificato 11.11.09 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

- IL FUTURO NOSTRO POLITICO È IN MANO ALL'AMERICANA PSB (PENN SCHOEN & BERLAND),

LA SOCIETÀ LEADER NEI SONDAGGI CHE HA TRA I SUOI CLIENTI BILL CLINTON, IL SINDACO BLOOMBERG E MICROSOFT.

SE I NUMERI SARANNO ESALTANTI PER IL CAVALIERE SI ROMPERANNO GLI INDUGI E SI ANDRÀ ALLE ELEZIONI. LEGA PERMETTENDO.

Con buona pace dei giornali e dei telegiornali si può tranquillamente dire che l'incontro di ieri tra papi-Silvio e Gianfranco Fini è stato semplicemente disastroso.

Non è affatto vero che abbiano vinto le colombe e che l'ira funesta del Cavaliere si sia placata dopo le due ore in cui il presidente della Camera ha tenuto una lezione di diritto costituzionale.

Ormai il 57enne politico di Bologna ripete a memoria i 139 articoli della Costituzione e cita il pensiero di Tocqueville e Montesquieu meglio di qualsiasi politologo.

Ed è questo atteggiamento da sapientone che anche ieri ha irritato profondamente il Premier al quale Fini ha rimarcato la sua diversità d'opinione in materia di etica, immigrazione, parlamento e giustizia (praticamente su tutti i temi dell'agenda).

L'uomo della svolta di Fiuggi del '95 è ormai l'antagonista principe dell'imprenditore che dopo il predellino di San Babila pensava di aver incastrato definitivamente il leader di An.

Sulla giustizia è nato un compromesso al ribasso che servirà al Cavaliere per svicolare i processi più ravvicinati, ma non colma l'abisso che separa i due personaggi.

L'unico quotidiano che si è reso conto di questa voragine politica e caratteriale è "Il Giornale" della famiglia Berlusconi che senza mezzi termini oggi scrive di un Cavaliere furibondo e poi utilizza una lettera di Sandro Bondi per ricordare a Gianfranco il suo passato fascista.

È il momento dei colpi bassi e delle scelte definitive che ancora una volta Berlusconi vuole affidare al suo intuito e ai numeri. A Dagospia risulta infatti che dopo l'incontro di ieri il Cavaliere....continua

ENZO D., BARI Commentatore certificato 11.11.09 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

===========

SANITOPOLI - BARI
Informazione da una parte; riservatezza delle indagini dall’altra. Sulla difficoltà di individuare un punto di equilibrio tra le due esigenze il dibattito, ormai da tempo, è acceso. Quando la prima esigenza «invade» la seconda il rischio è che le prove possano essere inquinate con il risultato che le indagini possono essere danneggiate. Sul tema è intervenuto, ancora una volta, il Procuratore della Repubblica di Bari Antonio Laudati. «In passato l'inquinamento probatorio che c'è stato in questa indagine è notevole».

Il fascicolo cui si riferiva il procuratore è quello su un presunto intreccio tra affari e politica nella gestione della sanità pugliese coordinato dal pm antimafia Desireé- Digeronimo. «Era un’indagine che si faceva sui giornali, c'è stato un danno notevole ma l’indagine non è compromessa».

Era il 6 febbraio scorso quando fu pubblicata la notizia dell’iscrizione nel registro degli indagati dell’ex assessore regionale alla Salute Alberto Tedesco, oggi senatore del Pd. Laudati ha fatto un riferimento alla pubblicazione nei mesi scorsi su alcuni quotidiani di documenti e intercettazioni riguardanti l’inchiesta principale sulla sanità pugliese e sui presunti intrecci tra politici e imprenditori. Del resto, nell’ambito di quel procedimento, il pm Digeronimo sta indagando anche su possibili «talpe» che possono aver comunicato ad alcuni indagati che la Procura stava procedendo nei loro confronti.

I reati ipotizzati sono associazione per delinquere, millantato credito, corruzione, falsità materiale ed ideologica commessa da pubblico ufficiale e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche. Un altro fronte investigativo nell’ambito della stessa inchiesta è l’ipotesi di un presunto finanziamento illecito di partiti. Al setaccio bilanci e documentazioni bancarie dei 5 partiti regionali di maggioranza: Pd, Prc, Socialisti Autonomisti, Sinistra e Libertà e Lista Emiliano.

=====================================

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 11.11.09 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Giuseppe Saladino era ai domiciliari per avere razziato monetine dai parchimetri. Sorpreso fuori casa, era tornato nel carcere di Parma venerdì alle 17. Nella notte il decesso. La madre: "Mio figlio era sano, voglio sapere cosa è successo". Pochi giorni fa la Procura aveva aperto un'inchiesta per l'ipotesi di istigazione al suicidio: in cella si era tolto la vita un ergastolano di 52 anni

Omicidio colposo contro ignoti. E’ con questa accusa che la Procura di Parma sta indagando sulla morte in carcere di Giuseppe Saladino, 32 anni, che ha perso la vita dietro le sbarre la notte del 6 novembre, poche ore dopo l’arresto.

Il giovane era stato condannato a un anno e due mesi per aver razziato monetine lo scorso maggio nei parchimetri di via Pertini e stava scontando la pena agli arresti domiciliari. Venerdì pomeriggio le forze dell’ordine l’hanno ricondotto all’istituto penitenziario dopo averlo sorpreso fuori dal suo appartamento di via Einstein. Erano le 17. Alle 8 della mattina seguente la madre, Rosa Martorano, ha ricevuto una telefonata del direttore del carcere che le comunicava la morte del figlio.


Ace Gentile, torino Commentatore certificato 11.11.09 14:50| 
 |
Rispondi al commento

assuefazione...ascoltare dei bambini nelle culle piangere per fame...mentre le mamme lavando scale o correndo ai banchi dei pegni per impegnarsi l'ultima coperta o le fedi del loro matrimonio per cercare di fermare quei pianti disperati...nell'ultima settimana sono morti 14 operai altri 26 sono stati condotti al pronto soccorso dell'ospedale più vicino in gravi condizioni...un'uomo azzannato dal fallimento s'è dato fuoco giocandosi gli ultimi spiccioli in una sala bingo...gli stupri sono aumentati del 40% la parte del leone la fa gli stupri effettuati fra le mura domestiche...le forze dell'ordine che si dovrebbero occupare della sicurezza in strada non hanno i fondi per la manutenzione di tanti loro veicoli mentre la lega nord vuole arruolare ronde nelle città del nord invece di preoccuparsi delle 400 piccole e medie imprese della provincia di udine che sono fallite giorno per giorno un'allarme sociale che il campanello del quotidiano scampanella in tutti i comuni italiani...la forza oscura dei disoccupati i cassa integrati i precari i pensionati le casalinghe gli studenti travolgerà tutto e tutti un riscaldamento al massimo della tensione come quello di oceani e mari le onde della fame della miseria della dignità stuprata trascinerà ogni cosa che troverà sulla sua strada all'inferno come giusto che sia...AMEN

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.09 14:46| 
 |
Rispondi al commento


Libertà x Horst Mahler, Sylvia Stolz, Ernst Zuendel, Germar Rudolf, Siegfried Verbeke, Vincent Reynouard,Juergen Graf !


***
Vivere della colpa altrui è il modo più basso di vivere a spese degli altri. Vivere di ammende e tangenti è il modo più ignobile di fare bottino. Ma ESSI hanno vissuto sempre così. (Carl Schmitt, 1947)

Gipo Pogi Commentatore certificato 11.11.09 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Sodoma l'isola dei viziosi parlamentari...
La ragazza nigeriana fatta addormentare a suon di mazzate nelle celle di sicurezza dei vigili urbani di parma e il secondo caso di violenza razzista pradicato del corpo dei vigili di quella caserma infatti manuel NEGRO che hanno picchiato selvaggiamente e solo il preseguimento effettuata da queei impuniti con licenza di tortura...Il cesso è di cristallo swaroski la catena dello sciacquone è di oro massiccio incastonata di diamanti...mi passi la banconota mia da 500euro stesa dopo quella del presidente vuoi titarare pure tu? è purissima e bona e aiuta messa insieme sniff sniff sniff...guarda nel cielo ci sono degli aerii CAI con noci di cocco appese e uccelli rosa che li seguono...subito ti ha preso è veramente buona quelli sono pompieri catapultati senza più carburanti e indebitati fino ai colli che tentano di spegnere gli incendi pisciando dai cieli...speriamo che non arrestano i banchieri devono prima finire di dividere i soldi arrivati dalla comunità europea mi aprirò una macelleria in marocco specializzata in vendita di trippa e carne di maiale o una in india specializzata in corne di vitello...così fallisco subito prendendomi tutti i soldi del fallimento...speriamo veramente che i nostri amici banchieri e finaziatori strozzini non vanno in televisione a raccontare le verità se no facciamo la fine dei trenta carramati sequestrati a putin il nostro commercio orribile viene scoperto e nessuno più ci dona il suo saqngue e organi...sniff sniff sniff siamo nella merda prima o poi qualcuno parlerà che siamo in bocca ad una catastrofe economica la liquidità che ci è rimasto e solo piscio...l'america ci tirerà tutti dentro al burrone...questi si stanno organizzando sono sempre di più ogni giorni crescono a vista d'occhio la fame e la miseria e brutta li porterà a ribellarsi cosa ne sarà di noi che li abbiamo sempre per il culo???? sniff sniff sniff cadendo in uno stato di paranoia ci uccideranno...sniff sniff sniff...

mariluuu barbera, arzano napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.09 14:44| 
 |
Rispondi al commento

ma da quando e' diventata una priorità accelerare i processi per aiutare i cittadini italiani come ci vuol far credere questo governo? Perche non l'hanno fatto anni fa se era cosi?
Da quando il nano osserva le direttive della comunita europea che chiede tempi piu rapidi per i processi?
Perche allora non osserva la richiesta della comunita europea di ridare la frequenza occupata abusivamente da Rete4 ad Europa7 la legittima mittente di questa frequenza?
Fuori tema, Sgarbi e' stato censurato su Il Fatto di Rai2 per aver indicato che il nome di Bocchino era tra quelli indagati...Bocchino era presente mentre lo diceva!

john B. 11.11.09 14:41| 
 |
Rispondi al commento

On. Brunetta: presto la gentilezza obbligatoria negli Uffici pubblici. Okkey! ma come la mettiamo sui coatti che si recano in tali Uffici pretendendo di tutto di più e la maggior parte delle volte non sanno neanche loro cosa vogliono, e sopratutto non sono capaci di esprimersi, salvo fonemi ereditai dai primati?

STEFANO M., reggio emilia Commentatore certificato 11.11.09 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Ieri a Ballarò lo avrei aggredito verbalmente l'ex ministro Castelli.

È certo che i crimini diminuiscono in Italia, se non ci sono poliziotti in giro per la città ovviamente non avremo crimini.

Quante persone denunciano in Italia? Pochissime, ciò a causa della lunghezza dei processi, della non pena finale per prescrizione e idiozie di questo tipo.

La lega non ha nulla a che vedere con la legalità


E voi dovreste rappresentare il nord italia?

Ma per favore.

I partiti sono morti e la lega è un partito che fa parte della casta sin dalla sua nascita.

Ricordate i fondi neri montedison e la famosa banca padana che ha rubato i soldi agli industrialotti (idioti) del nord?

LEGA NORD e' casta.

Vincenzo Mazzotta 11.11.09 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


L''avvocato Sylvia Stolz, "La Tedesca Giovanna d'Arco" ,
I N T E R N A T A dal 14 Gennaio 2008 nel LA G E R di Heidelberg, è stata ulteriormente
D E P O R T A T A.

Ora è I N T E R N A T A nel L A G E R di Aichah in Svevia.
Ecco il suo nuovo indirizzo:

Master Sylvia Stolz
JVA
Münchener Str.. 33
D-86551 Aichach
(Germania)

Chiunque voglia stare umanamente vicino all ' I N T E R N A T A in L A G E R , Sylvia STOLZ può scrivere all'indirizzo riportato.

P.S.
La megattera Viva.....i è esentata dal lenilista "dovere" di intervenire.

Gipo Pogi Commentatore certificato 11.11.09 14:30| 
 |
Rispondi al commento

A proposito delle energie alternative.
Un servizio di Striscia ha proposto Sgarbi che deplorava l'installazione di pale eoliche in Sicilia.

Indubbiamente sono imponenti, ingombranti, soprattutto se non funzionano.

Ma che funzionino dovrebbero garantirlo quelli che hanno permesso che fossero installate.

Si arriva dunque sempre allo stesso discorso: nei paesi del Sud si fanno tante cose buone, ma fino a che sono funzionali alle varie mafie.
Si approfitta dei contributi europei per costruire strade (che però non saranno mai aperte), si fanno impianti eolici (che però non entrano in funzione).

Di chi la colpa?

P.S.- Gli impianti eolici non vanno bene, i riga ssifigatori non vanno bene, le piattaforme per l'estrazione del gas e del petrolio non vanno bene, i pannelli solari occupano troppo spazio...

Difficile conciliare tutto questo con le pulsioni ecologiche che ogni tanto vengono qui proposte.

Ermengarda 09 11.11.09 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Almunia: "Bassa crescita in Italia è ostacolo a correzione bilancio"

Il commissario agli Affari Economici e Monetari Almunia
BRUXELLES - "La bassa crescita potenziale renderà difficile qualsiasi aggiustamento di bilancio in Italia". Lo ha detto il commissario Ue agli Affari Economici e Monetari Joaquin Almunia, nel corso della conferenza stampa di presentazione della raccomandazione con la quale si chiede all'Italia di tornare al di sotto del 3% entro il 2012. La correzione che la Commissione Europea chiede all'Italia "è moderata", pari allo 0,5% del Pil, ma va tenuto presente che "la bassa crescita economica potenziale creerà difficoltà maggiori in futuro".

"L'Italia ha uno dei debiti più elevati della Ue e con la Grecia sta vicino al limite massimo", ha ricordato Almunia. La Commissione ritiene pertanto che il 2012 sia un termine appropriato per l'aggiustamento dei conti pubblici dell'Italia, visto il rapporto debito/Pil molto elevato e i relativi pagamenti di interessi.

La Commissione raccomanda che il governo attui le misure di bilancio nel 2010 come previsto nel pacchetto fiscale triennale confermato nel Dpef 2010-2013, e assicuri un aggiustamento strutturale medio annuo del bilancio di 1/2 punto percentuale del Pil nel periodo 2010-2012. Il debito dell'Italia dovrebbe raggiungere il 115% del Pil nel 2009.

Vincenzo Mazzotta 11.11.09 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo per fare una rivoluzione servono i giovani.E i nostri giovani sono tutti davanti la tv,o al massimo a farsi di anfetamine dentro una discoteca. Peccato. Mario ,28 anni

mario q., lucca Commentatore certificato 11.11.09 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete notato la coincidenza (si fa per dire) degli avvenimenti delle ultime 48 ore?? Parte Minzolini col suo editoriale per preparare la strada, poi Berlusconi incontra Fini, e adesso Bonaiuti annuncia a SKY che hanno lavorato tutta la notte (poveretti)per depositare " il processo breve" oggi in senato!!! Nemmeno 48 ore!!! Lo psiconano e` terrorizzato dal processo Mills, sa che cosa gli aspetta perche` sa che questa volta i giudici lo hanno beccato con le mani nella merda. NON DEVE PASSARE QUESTA LEGGE!!! Ne va della dignita` di questa nazione, se ancora esiste un popolo e una nazione chiamata Italia!!!

angelo p. Commentatore certificato 11.11.09 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Geronimo......Vittorio MI RIPETO VOLEVO DIRE ANCORA ALCUNE COSE
grazie per le domande, e spero che Grillo vorrà rispondere.Avrei perO anch'io una domanda da farti, da molto tempo inrealtà.
Volevo iscrivermi ed eventualmente partecipare al gruppo di torino, ma purtroppo per impegno e problemi di lavoro ho capito che non avrei avuto il tempo materiale per farlo e per essere prensete, anche se é una cosa che desidero fare ed ho nel cuore.....
Poi diciamo un punto che mi ha fatto desistere definitivamente é questo.
COME MAI A TORINO CI SONO 3 MEET-UP DIVERSI, CON PERSONE DIVERSE, CON INZIATIVE SEPARATE MA IN FONDO SIMILI?????
Se non si riesce a creare almeno un unico gruppo in una città dove pensiamo di andare, cosa crediamo di poter fare? Alle regionali come vi presenterete? 3 liste civiche 5 stelle?
La lotta é dura, durissima, si rischia di perdere anche tutti compatti e uniti in un unico gruppo italiano, am qui ne abbiamo 3 torinesi, mi sembra gia di vedere le diaspore e le scissioni delcentrosinistra senza che si sia mai creato nulla in realtà. Amerei un tuo commento una tua spiegazione. CIao e grazie

giovanni Pascoli Commentatore certificato 11.11.09 14:24| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=XHMEIt-q3hU&feature=player_embedded

ed io che volevo essere provocatoria quando dicevo
"criceti"!!

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 11.11.09 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Un sottosegretario è accusato di appartenere al clan dei casalesi, di essere un camorrista tanto per capirsi, e il popolo che fa? Si incazza? Scende in piazza a manifestare il suo dissenso?
Niente di tutto questo, anzi, niente di niente.....siamo diventati degli zombie.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.09 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Il nome c'è già, "Alleanza per l'Italia", il simbolo, una specie di grossa "X" verde e rossa, sarà definitivamente scelto via Internet dai sostenitori, ma da oggi il nuovo movimento politico di Francesco Rutelli

concettina esposito Commentatore certificato 11.11.09 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Geronimo......Vittorio
grazie per le domande, e spero che Grillo vorrà rispondere.Avrei perO anch'io una domanda da farti, da molto tempo inrealtà.
Volevo iscrivermi ed eventualmente partecipare al gruppo di torino, ma purtroppo per impegno e problemi di lavoro ho capito che non avrei avuto il tempo materiale per farlo e per essere prensete, anche se é una cosa che desidero fare ed ho nel cuore.....
Poi diciamo un punto che mi ha fatto desistere definitivamente é questo.
COME MAI A TORINO CI SONO 3 MEET-UP DIVERSI, CON PERSONE DIVERSE, CON INZIATIVE SEPARATE MA IN FONDO SIMILI?????

giovanni Pascoli Commentatore certificato 11.11.09 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Ahahahahahahah ahahahahahah Cettina che dialoga qui con Giovanardi è la prima cosa che mi fa accennare un sorriso, da questa mattina. Brava diglielo, fallo nero.

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 11.11.09 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Si Beppe io la vedo come Roberto Guadagni di Carrara : è giunta l'ora di rompergli il culo davvero a questi merdosi bastardi che lucrano sulle disgrazie e sulla salute del popolo. E' davvero insostenibile per esempio,che in ogni pubblicità venga sottolineato il problema della crisi economica globale solo per vendere prodotti,oppure che ogni bene di consumo aumenti indiscriminatamente ,giustificato da insostenibili teorie economiche e da discorsi volti scaricare l'onere psicologico di tale crisi,solo su coloro che ne subiscono le consegunze.. E' INACCETTABILE! cazzo LA LORO CRISI LA PAGHIAMO SOLO NOI ! ! ! penso che sia giunta l'ora di lasciare andare i "bufali",quelli con li zoccoli che grattano l'asfalto,quelli che schiumano dalla rabbia.Lasciamoli andare beppe,che travolgano ogni benpensante,ogni servo del regime,ogni capò che dispensa lezioni di democrazia con la terza media e la lupara.I piccoli imprenditori del PDL,gli operai della LEGA,i veri sostenitori di AN,non ci credono piu alla favoletta del governo.Non credono piu in chi li rappresenta o dovrebbe farlo perchè vedono i risultati di 10 anni di NONgoverno.Loro saranno con noi.Lasciamo che la folla inghiotta la Casta,sarà una cosa breve,una morte veloce dell'oligarchia costituita al potere.L'Italia va liberata,di nuovo,come 60 anni fa,e bisogna farlo subito,ORA !!!

mario q., lucca Commentatore certificato 11.11.09 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Al Presidente del Coniglio, a Cleveland, hanno impiantato il pace - maker.
Ora, visto che tale apparecchio non sopporta le onde elettromagnetiche, come ha fatto a ricevere migliaia di telefonate e presto farà una conferenza stampa a base di microfoni elettro-induttivi?
Vuoi vedere che gli hanno impiantato la famosa "cimice" di cm. 20 x 4 trovata a suo tempo nel suo studiolo?
Questa è la più bella notizia dopo la sindrome da panico originata dalla "oink-oink!!" febbre suina.
p.s.: slitterà il processo causa malattia?
Avvertiamo subito Brunetta!!! Gli darà del Presidente Fannullone?

STEFANO M., reggio emilia Commentatore certificato 11.11.09 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Fini e Bossi pestano i piedi come i bambini quando vogliono una cosa.
Gridano fanno i capricci.
Poi arriva il nano, con il sacco sempre bello pieno, che distribuisce loro i regali.
Da quelle parti, in parlamento, è sempre Natale.
Il Babbo Nano, poco babbo e molto nano, conosce bene i suoi polli e sa come riportarli nel recinto.
In fondo sanno bene anche loro che fuori da quel recinto i polli si trasformerebbero in capponi.

A da passà 'a nuttata !

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.09 14:08| 
 |
Rispondi al commento

A parte le cose dette da Minzolini e il suo essere al servizio di un padrone: la questione poteri del Parlamento e il bilanciamento con i poteri della Magistratura esiste.
Il Lodo Alfano, bocciato dalla Corte Costituzionale, inseriva un pericoloso aspetto automatico, le quattro cariche non potevano essere toccate e neanche il Parlamento veniva chiamato a decidere sulla loro intoccabilità.
La vecchia immunità prevedeva l'assunzione di responsabilità del Parlamento di concedere o non concedere l'autorizzazione a procedere.
Questa prerogativa data al Parlamento voleva bilanciare il potere di ufficio inquisitorio dato alla Magistratura.
Se i parlamentari si sono coperti tra loro possiamo dire che l'istituto non andava bene?
Possiamo dire che tutti i parlamentari sono corrotti e che tutti i magistrati sono al di sopra di ogni possibile corruzione?
Possiamo solo dire che esistono in qualche percentuale dei corrotti e che forse tra i parlamentari ce ne sono di più. Ma non risponde a una logica giuridica il potere di una magistratura che può inquisire su tutti i membri del Parlamento fino a metterlo in condizione di non operare. Se consideriamo che siamo in una Repubblica dove il massimo organo legislativo elettivo è il Parlamento, siamo di fronte ad un assurdo.
L'assunzione di una responsabilità pubblica del Parlamento in merito ad una autorizzazione a procedere risponde a una logica di bilanciamento dei poteri. Certo il comportamento protettivo in Parlamento dei partiti politici è da considerare grave sotto il profilo morale, ma in ogni caso tale comportamento deve esplicitarsi pubblicamente e gli elettori, se sono accorti e partecipativi, possono criticare con asprezza e non votare per gli immorali.
Ma il popolo italiano si lascia abbindolare!?
Questo non può essere motivo per introdurre dei pericolosi automatismi e non può essere motivo per non introdurre un bilanciamento nei poteri.
francesco zaffuto www.lacrisi2009.com

francesco zaffuto 11.11.09 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Bertolaso se ne va.
L'avrei fatto anch'io, al suo posto.
Sono anni che predica che il territorio è massacrato, e nonostante questo tutti fanno i propri comodi, salvo poi accusare lo Stato e la Protezione civile di non aver provveeduto a mettere in sicurezza certe zone.

Ma cosa vuoi mettere in sicurezza, quando disboscano, sbancano colline, per costruire le proprie abitazioni abusive e favorire mafiosi?

L'ultimo episodio ad Ischia è stata la famosa goccia: da anni quell'isola è a rischio, perchè gli amministratori pensano più a riempirsi le tasche che a salvaguardare quello che hanno.

Ma sia loro, che quelli che approfittano del loro lassismo, si meritano quello che alla fine hanno.

E non vengano a chiedere rimborsi, che davvero c'è da spernacchiarli.

Ermengarda 09 11.11.09 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GERONIMO !!!!

fattelo dire da una persona che ti vuole bene

MA VAFFANCULO VA!

.

cimbro mancino Commentatore certificato 11.11.09 14:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

NEWS

Uomo ucciso in rissa nel Teramano

Emanuele Fadani, 37 anni, commerciante sarebbe stato ammazzato ad Alba Adriatica da alcuni nomadi italiani

la polizia ferma due persone, ricercato un terzo...


Io non sono razzista ma queste comunità chiuse, o si integrano attraverso studio e lavoro oppure è meglio sbarazzarsene... i figli agli zingari debbono toglierglieli per il bene stesso dei bambini... i genitori li picchiano per mandarli a rubare o a chiedere l'elemosina... oppure gli fanno spacciare droghe... e chissà quale e quanto altro male son costretti a subire... (così crescono violenti).

tolleranza sì, ma coniugata con la giustizia. altrimenti facciamo la razza superiore delle minoranze, CHE ESSENDO MINORANZA HANNO PRIVILEGI RISPETTO AGLI ALTRI.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 11.11.09 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A tutti replica Giovanardi. "Quando si polemizza - dice - bisogna avere onestà intellettuale e non malafede pregiudiziale. Ho ampiamente illustrato la mia posizione di piena solidarietà alla famiglia Cucchi e di forte critica per la mancata assistenza nelle strutture sanitarie". E' dunque "difficile dialogare con chi stravolge maliziosamente il pensiero altrui. Ma mi rendo contro - conclude - che nel nostro paese c'é sempre qualcuno pronto a sostenere la libertà di drogarsi anche deformando ad arte le posizioni di chi la pensa in maniera diversa da loro".

Da:
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2009/11/09/visualizza_new.html_1615732432.html

======================

Giovanardi, le sue parole "Stefano Cucchi è morto perché era drogato e anoressico" hanno suscitato forte sdegno negli animi di tutti, ora non si trinceri dietro una errata interpetazione, o dietro un dito.
La prossima volta rifletta prima di parlare.

La vita di un ragazzo vale molto più di poche parole buttate al vento, specie se la sua morte presenta molti aspetti oscuri.

Si attivi, piuttosto, perchè questi casi non si verifichino mai più:

"Parma, un 32enne muore in carcere dopo l'arresto Procura: omicidio colposo"

Morire in carcre sta diventando una pandemia.

Mi sa dire, piuttosto, che fine ha fatto la segretaria della Lega fermata in aereoporto con ben "otto" chili di cocaina?

cettina. .., isola Commentatore certificato 11.11.09 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


10 DOMANDE A BEPPE GRILLO

Bisogna fare chiarezza. Bisogna cominciare a capire veramente se ci si può fidare di Beppe Grillo oppure no. Chi scrive è un membro attivo del meetup di Torino dal 2005. Meetup con cui si sono fatte tante raccolte di firme, convegni, proteste, organizzato due V-Day, ecc. ecc. ecc. ecc. Meetup con cui ho condiviso battaglie e frustrazioni, con cui si è cercato di informare il più possibile i cittadini di tutto ciò che Grillo andava scrivendo sul suo blog.
Ora dopo la kermesse organizzata a Milano per la nascita del Movimento a 5 stelle (anche se io non ho visto nascere proprio un bel nulla, a dire la verità, ma ho visto solo l'ennesimo spettacolino, gratuito, bontà sua, di Grillo), dopo la constatazione che a mio parere Grillo non ha nessuna intenzione di combattere realmente i partiti politici tradizionali e lo schifo di cui ormai siamo circondati, ho bisogno di chiarezza.
Ho bisogno di avere delle risposte ai dubbi che in questi anni man mano si accumulavano sul personaggio ma che mai sono stati esaustivamente dissolti rispetto a diverse questioni affrontate in questi 4 anni.

Mi permetto perciò di porre 10 domande a Beppe Grillo nella speranza che voglia rispondere esaustivamente, nel modo che riterrà più opportuno. In caso contrario comprenderò che tra lui e il personaggio che da anni maggiormente critica e che non ha voluto mai rispondere alle 10 domande pubblicate sul quotidiano La Repubblica, non c'è alcuna differenza.

http://beppegrillo.meetup.com/boards/thread/7927161/0/

GERONIMO .... Commentatore certificato 11.11.09 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


1) Sig. Grillo è vero che subito dopo finito il primo V-Day, Oliviero Beha e Elio Veltri la chiamarono per avere il permesso di citare lo stesso V-Day nel loro manifesto della LISTA CIVICA NAZIONALE (il progetto politico che prevedeva l’unione di diverse liste civiche in Italia in un unico movimento) scrivendo “Dopo il V-Day la Lista Civica Nazionale” per propagandare la manifestazione di nascita del movimento che poi si tenne a Roma, e che lei glielo concesse?

2) Sig. Grillo è vero che dopo il post sul forum del meetup nazionale (http://beppegrillo.me...) in cui scrive:” Mi segnalano un'iniziativa del 6 ottobre a Roma dal titolo "Dal V-Day alla Lista Civica Nazionale" di Roberto Alagna, Oliviero Beha, Pancho Pardi, Elio Veltri. Voglio informarvi che io non ho NULLA A CHE FARE con la Lista Civica Nazionale che viene proposta” lei chiamò Oliviero Beha per scusarsi per quel post dicendo che dopo il V-Day era un po’ confuso e che per ovviare a quello che aveva scritto d’accordo con Beha avrebbe pubblicato sul suo blog www.beppegrillo.it una lettera dello stesso in cui si spiegava dettagliatamente come erano andate le cose? Come mai non pubblicò mai la lettera di Oliviero Beha sul suo blog?

3) Sig. Grillo è vero che da quando ha creato il suo blog e soprattutto da quando ha fatto il primo V-Day in poi i suoi guadagni sono aumentati esponenzialmente rispetto a quando faceva solo spettacoli in teatro? E possibile conoscere in nome della trasparenza che ha sempre sostenuto e promosso nei suo post i suoi introiti prima e dopo la creazione del suo blog e soprattutto il primo V-Day?

GERONIMO .... Commentatore certificato 11.11.09 13:53| 
 |
Rispondi al commento

4) Sig. Grillo dopo il fallimento del V2-Day, cioè il non raggiungimento del quorum di firme necessarie per far approvare i referendum da lei proposti, nel suo blog se la prese con il giudice Carnevale (che di colpe ne ha molte ma non quella di aver fatto annullare i referendum) ritrattando dopo qualche giorno scrivendo nel suo blog che invece bisognava raccogliere il doppio o il triplo delle firme necessarie. Se voleva che i referendum passassero veramente perché non si è impegnato sul serio in altre piazze italiane per la raccolta di firme e invece ha abbandonato al proprio destino i ragazzi volenterosi dei meetup che hanno fatto tutto il possibile lavorando gratis per il raggiungimento del quorum per i tre referendum? Non si è un po’ troppo preoccupato, come accade spesso nelle sue performance pubbliche, dello spettacolo piuttosto che del contenuto, cioè dei quesiti referendari?.

5) Sig. Grillo, perché la Casaleggio Associati, cioè la società che gestisce il suo blog e che l’ha lanciata come personaggio nel web, ha presentato tramite Marco Canestrari, uno dei membri del suo staff, un documento di rinuncia ai rimborsi che ogni membro del Comitato promotore dei referendum doveva firmare in maniera tale da far gestire l'eventuale rimborso elettorale (circa 2,4 milioni di euro) esclusivamente a lei o chiunque per sua delega?
(info: http://www.meetup.com.... Legge sui rimborsi elettorali e referendari: http://www.camera.it/....

6) Sig. Grillo, ci sono mai stati questi rimborsi referendari e se sì a quanto ammontavano e dove sono finiti?

7) Sig. Grillo non ritiene che 200 euro netti per intervista siano un giusto e congruo compenso ad un giornalista che va in giro per l’Italia senza rimborso spese a intervistare personaggi per conto del suo blog? E’ vero che la collaborazione tra il suo blog e l’ottimo Piero Ricca, andata avanti per più di un anno, è terminata semplicemente perché non avete voluto pagargli il compenso di 200 euro netti ad intervista? (info: http://w

GERONIMO .... Commentatore certificato 11.11.09 13:53| 
 |
Rispondi al commento

GHIGLIOTTINA!

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 11.11.09 13:53| 
 |
Rispondi al commento

8) Sig. Grillo, in riferimento al caso del microscopio donato ai ricercatori Stefano Montanari e a sua moglie Antonietta Gatti dopo una sua campagna per la raccolta dei soldi necessari ad acquistarlo e tutte le vicende a questo collegate è vero che lei qualche tempo fa dopo essere stato interrogato da Maria Petronio, una signora che l’ha riconosciuta in aeroporto e che le ha chiesto come mai appoggiasse il trasloco del microscopio dalla sede di lavoro dei due ricercatori all’università di Urbino, lei rispose che il dott. Montanari e la dott.ssa Gatti non fanno ricerca e le loro scoperte si conoscevano già prima? (http://www.byoblu.com...) Come mai allora precedentemente li aveva sostenuti sia nel blog che nei suoi spettacoli in giro per l’Italia?

9) Sig. Grillo è vero come sostiene il dott. Montanari che lei ha il terrore di un incontro pubblico con lo stesso, da questi da tempo richiesto ? Perché non ha mai accettato l’invito a tale incontro in modo che tutti coloro i quali avevano partecipato alla raccolta di fondi necessari a comprare il microscopio comprendessero meglio tutta la questione, che ha provocato solo grande rammarico tra i tanti attivisti del meetup?

10) Sig. Grillo lei crede veramente che tramite il suo movimento a 5 stelle potrà mai scalzare l’attuale classe politica per sostituirla con una più onesta, quando in questo movimento a parte un programma generico calato dall’alto e mai discusso, la mancanza di un qualsiasi statuto e regole ben precise per la condivisione dei candidati, lei ha sostenuto più volte che “ognuno corre per se” cioè ogni candidato si occupa sia dell’organizzazione che della promozione della lista tutto da solo? Non crede che sia estremamente ingenuo da parte sua combattere o meglio far combattere i volenterosi del meetup) i partiti politici, se veramente li vuole combattere, con questo modo di agire e organizzare il movimento?

GERONIMO .... Commentatore certificato 11.11.09 13:53| 
 |
Rispondi al commento

tg1: iniziano a mettere i microchip!!!!!!!!!!!!!!

anna montaldo 11.11.09 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Troppe sono le cose che in Italia vanno male, penso alle Ferrovie, agli Ospedali, alla Scuola Pubblica, a tutti i Ministeri. Non possiamo pensare di risolvere i loro guai, buttando via tutto. La soluzione è uscire da questo assurdo impasse, dove un cretino malavitoso "guida" il paese, e ripartire da capo. Salvare il salvabile

Anche prima della Rivoluzione Francese, i reali e l'aristocrazia potevano comportarsi come peggio credevano, rimanendo impuniti, mentre la povera gente pagava anche colpe che nn aveva commesso. Peccato che i francesi abbiano le palle per fare quello che hanno fatto. Noi nemmeno i peli di cui esse sono ricoperte.... Saluti

ivan IV Commentatore certificato 11.11.09 13:46| 
 |
Rispondi al commento

QUALE SARANNO QUESTA VOLTA LE ESTERNAZIONI DI GIOVANARDI? QUESTO NEANCHE SI DROGAVA.

DOPO CUCCHIA A ROMA, A PARMA MUORE GIUSEPPE SALADINO

Il giovane, 32 anni, era stato arrestato venerdì sera per violazione dei domiciliari
Sabato mattina è stato trovato morto. La madre: "Era in buone condizioni"
Parma, muore dopo una notte in cella
La procura indaga per omicidio colposo

PARMA - La Procura di Parma ha aperto un fascicolo, ipotizzando l'omicidio colposo, per la morte di Giuseppe Saladino, 32 anni, un giovane di Parma trovato senza vita nella cella dov'era rinchiuso da meno di un giorno.

Il giovane è morto la notte di venerdì, la prima che passava in carcere dopo essere stato fermato nel pomeriggio dalle forze di polizia: nonostante la condanna a un anno e due mesi per furto con scasso (aveva razziato alcuni parchimetri) da scontare ai domiciliari, era stato sorpreso a passeggiare in strada.

Qui però nella notte si è sentito male ed è morto.
E' stata già compiuta l'autopsia disposta dalla pm Roberta Licci e i risultati sono attesi per i prossimi giorni. La madre del giovane ha nominato un proprio legale, l'avvocato Letizia Tonoletti, e un perito che ha assistito all'esame autoptico.

"Voglio sapere tutto quello che è successo in carcere", ha dichiarato a Tv Parma la madre del giovane, Rosa Martorana: "In carcere è entrato un figlio sano e avrei voluto ricevere anche in uscita un figlio sano".

(10 novembre 2009) Tutti gli articoli di cronaca

http://www.repubblica.it/2009/11/sezioni/cronaca/morte-cucchi-2/
parma-ragazzo-muore-cella/parma-ragazzo-muore-cella.html

Memmo P., Rome Commentatore certificato 11.11.09 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi ,prepariamo i barconi oppure chiediamo a costa crocere di ospitarci a modico prezzo,ed andiamo in spagna ex dittatura che ha oggi più democrazia di noi,ed imbarchiamoci prima che sia troppo tardi!!!!
Chiediamo asilo politico,sperando che là non vi sia un Maroni spagnolo che ci respinga,per andare a vivere in un paese più democratico dell'italia!!!!
Silvio vaff....o!!!

oreste mori 11.11.09 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Ddl Finanziaria, governo
battuto due volte alla Camera
la destra si sta disunendo e berlusconi freme o trema o/e teme

cesare beccaria Commentatore certificato 11.11.09 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Vuoi vedere che quando tutta la tv nazionale sarà su digitale terrestre non si vedrà un tubo perchè nel frattempo sono fallite??!!
Perciò se vorremo vedere q.cosa estrarre portafoglio e scucire!!!
Topo Grigio.

STEFANO M., reggio emilia Commentatore certificato 11.11.09 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Origine del male è la sua pretestuasa giustificazione manifestata per superbia.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 11.11.09 13:40| 
 |
Rispondi al commento

...dopo aver visto i sondaggi a Ballaro' con il

PDL al 38.8%...la LEGA al 9.9%...

Casini al 6.8%...

PD al 30.2%...
IDV al 7.6%....
Sinistra e Liberta' al 2.2%....
PDCI+PRC AL 2.6%...

la situazione è DISPERATA...

gli ITAGLIANI sono ancora peggio di come ci aspettavamo...

con tutto quello che è successo in tutti i Paesi del Mondo i voti si sarebbero spostati all'opposizione piu'estrema...

in ITAGLIA rafforzano il Governo e il Vaticano...

Beppe svegliati...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 11.11.09 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sta vendndo fuori il Grande Bubbone.

Avete educato i vostri figli alla fatuita' e all'ignoranza, nel tentativo di farli reggere alla concorrenza dei brillanti giovani indiani, cinesi, europei e brasiliani che vi stanno sorpassando.

Eravate il popolo piu' raffinato del mondo.

Ora per salvarvi vi fate le pippe con Michelangelo, che non sapete nemmeno chi sia, e il glorioso passato, e la ferrari, e la moda.

E i vostri figli sperano di diventare cantanti famosi. Si riconoscono negli aeroporti, sono quelli impomatati e con gli occhiali scuri, e il distintivo delle frecce tricolori, facce truci ma si pisciano sotto appena qualcuno fa loro una domanda in inglese.

Berlusconi e' solo un risultato, di un lungo processo iniziato tanti anni fa. Avete fatto finta di non vedere, continuavate a votare DC perche' vi faceva comodo. Avevate i BOT e le vacanze, e la gnocca in TV. Che desideravate d'altro?

Il vostro modo di essere, la vostra stessa essenza, non regge al confronto con il modo di oggi, non solo con le orde di disperati e internet.

El picafior

Fabrizio G. Commentatore certificato 11.11.09 13:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

l'assalto alla EUTELIA da parte di 15 energumeni assoldati dal consiglio di amministrazione della medesima e guidati dall'amministratore delegato SAMUELE LANDI dimostra che in questo paese (come volevasi dimostrare e come vanno predicano da anni le varie MARCE-MOLTO MARCE-POCO-GAGLIE e pescicani sfruttatori affini) si è instaurato IL FAR WEST DEI DIRITTI DEI LAVORATORI.
è un episodio di una gravità INAUDITA che se fosse successo negli anni 70-80 avrebbe provocato una sommossa di MASSA, una sollevazione di popolo, con corte e dimostrazioni in piazza con centinaia di migliaia di operai e i sindacati e gli esponenti di sinistra in testa a guidare i cortei.

qui, ora, a parte qualche titolo di giornale...


NON SUCCEDE ASSOLUTAMENTE UN CAZZO DI NIENTE!!!

la finocchiaro molto probabilmente NEMMENO LO SA!!! tutta intenta a rifarsi il trucco per scimmiottare coi delinquenti di centrodestra

MAVVAFFANCULOOOOOO!!!! tuttoattaccatoOOO!!!

maledetta l'italia e gli italiani, paese e popolo andati in marciscenza!!!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 11.11.09 13:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

E' attraverso lo spioncino della sua cella che ''in tarda mattinata'' S.Y., allarmato dalle ''grida'' che sente, si affaccia e vede due agenti di polizia penitenziaria picchiare Cucchi che, uscito di cella per andare in bagno, non voleva piu' tornare in camera di sicurezza. Secondo il racconto del detenuto, che oggi si trova al Regina Coeli, Cucchi sarebbe stato colpito prima con due manrovesci che l'hanno gettato in terra, poi preso a calci mentre era steso sul pavimento. Infine trascinato in cella dagli agenti. Dopo i processi per direttissima, S.Y. e Stefano Cucchi vengono sistemati nella stessa cella. Qui, S.Y. avrebbe visto i lividi che gonfiano il volto di Cucchi. Infine, entrambi vengono portati al Regina Coeli, i polsi legati con le stesse manette. E' in questo momento, sempre secondo quanto riferisce l'avvocato Olivieri, che Cucchi sussurra a S.Y.: ''Hai visto questi bastardi come mi hanno ridotto?''.

L'articolo completo è su:
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2009/11/09/visualizza_new.html_1615732432.html

====================

Non abbassamo la guardia, non lasciamo che chi è colpevole resti libero.

Anche perchè "morire" in carcere sta diventando un'epidemia:

"Parma, un 32enne muore in carcere dopo l'arresto Procura: omicidio colposo" (il giornale)

Una divisa non dispensa l'assassino dall'espiare la propria colpa.

Chi commette reato deve parage!

cettina. .., isola Commentatore certificato 11.11.09 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

===================================
===================================
===================================

Mills, le motivazioni della condanna in appello

mercoledì 11 Novembre 2009
La redaszione di AntiMafiaDuemila.com

Milano. La corrusione è "susseguente" e non "antecedente" alle testimonianze ritenute false e reticenti, che rese nell'intento di favorire Berlusconi.

David Mills è stato condannato dai giudici della seconda sezione penale della Corte d'Appello di Milano per corruzione in atti giudiziari "susseguente" e non "antecedente" alle testimonianze, ritenute false e reticenti, che rese nell'intento di favorire Silvio Berlusconi. Lo spiegano le motivazioni della sentenza depositata oggi dal relatore Rosario Spina. Nelle quali si parla di una confessione "genuina e sincera" (antecedente alle successive ritrattazioni) del legale inglese.

I consiglieri d'Appello non hanno accolto neanche la tesi della difesa secondo cui Mills non potrebbe essere condannato, perché la sua testimonianza non avrebbe prodotto alcun vantaggio a Berlusconi. "E' necessario - conclude la sentenza - che la condotta sia stata semplicemente finalizzata a produrre un vantaggio indipendentemente dal fatto che questo si sia prodotto. Il fatto che Berlusconi non sia stato assolto non ha rilievo. Mills stesso ha ammesso apertis verbis di avere comunque evitato a Berlusconi un mare di guai con la sua deposizione".

Quindi non è corruzione semplice come fin'ora la stampa e i vari LECCACULO di regime andavano sbandierando.

Povero Learch-Ghedini quanti grattacapi gli dà il suo padrone. Va bhe...lo copre d'oro.

Che schifo.

MA PER CHI CAZZO VOTA STA MASSA DI PECORE FESTANTI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 11.11.09 13:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La signora ed ottima blogger Viviana in questo post
http://www.beppegrillo.it/2009/11/laquila_si_pote.html#comments
ha riportato (post delle ore 6.00 e 6.04) dei passi di una recente intervista fatta da Scanzi a Luttazzi tralasciando qualcosa però...

Viviana resta pura se vuoi fare informazione. L'informazione si fa a 360° e non a 90°. Vale sia per minzolini che per te.

Internet è più libero?

“Su Internet ho enormi riserve. Innanzitutto è un Panopticon micidiale: i carcerati sono anche i carcerieri. Chi interviene in un blog, è osservatore e osservato. I suoi gusti sono monitorati sempre. La tua personalità viene trasferita interamente in Rete, fino al caso micidiale di Facebook. A quel punto non avrai più difese: c’è un’area del pudore che Internet violenta costantemente. Baudelaire diceva che l’artista è sempre quello che mantiene viva la sua vulnerabilità, la sua sensibilità. Quello che non viene ottuso dall’alienazione. Se non ti proteggi, ti offri alla violenza. Il web diventa uno spazio molto impudico. Inoltre il web favorisce il populismo, come dimostra il caso Grillo. Fra l’altro, la sua “democrazia dal basso” non è che marketing partitico in cui sono esperti quelli della Casaleggio Associati, la società che ne segue le mosse. Il modello è la guerrilla advertising del Bivings Group”.

Però almeno Grillo ha sciolto l’ambiguità: non più satirico, ma politico. Quello che lei gli aveva chiesto dopo il primo V Day.
“Sì e no. L’ambiguità non è stata risolta completamente. Grillo ha creato un partito. Da quel momento, ogni suo punto di vista è pregiudiziale. Fine della satira. Adesso i suoi sono comizi. A pagamento. La satira è politica, ma l’attività partitica è un’altra cosa. Al Franken, grande satirico, si è candidato coi democratici, ora è senatore, e ha subito smesso di fare spettacoli satirici. Grillo no”.

Link con intevista completa:
http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=241&ID_articolo=200&ID_sezione=519&sezion

H:a:r:a:n__B:a:n:j:o__74 11.11.09 13:17| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ebbene si devo dire la verità io ho paura, ho paura di questo regime neofascita di questa dittatura che, come il fascimo cerca di nascondersi dietro la sagoma di una democrazia ormai defunta.
Mi chiedo se in epoca fascista si parlasse di dittatura, di regime, o se sono termini utilizzati poi solo dopo la caduta di mussolini. Questo perché vorrei sapere quando si parlerà apertamente di regime e dittatura Belusconiana, solo tra 50 anni da parte degli storici? Ormai sempre piu servi di padrone appaiono in tv a difendere il loro duce, urlando, minacciando gettando discredito sulle persone oneste e normali che si oppongono al regime. Le notizie scompaiono dalle tv come se non fossero mai esistite, se non ci si informa su internet l'informazione dei telegiornali di regime ci erudisce solo sul meteo, sui gossip di vip e animali vari. Forse l'unico pregio di questa dittatura é che grazie alle televisioni basta eliminare mediaticamente gli oppositori e le opinioni senza bisogno di eliminarli fisicamente come si faceva in epoca fascista. Questo pero diventa anche una giustificazione da parte di questi neofascisti per dire che in realtà il regime non esiste, che siamo in democrazia, visto che nessuno viene ucciso per le sue opinioni.
Io comunque ho paura, ad esempio di una polizia che uccide a botte persone finite in carcere per motivi che in altri paesi europei civili non costituiscono nemmeno reato penale. Ho paura di un presidente colluso con la mafia che fa di tutto per evitare processi che proterebbero a galla cose troppo gravi e compromettenti. Ho paura delle conseguenze che potrebbe comportare anche una sua "caduta". Abbiamo visto cos'é successo in epoca di mani pulite, quando la mafia senza piu referenti politici ha cominciato a fare attentati ovunque. La mafia la P2 e la corruzione,i veri motori occulti dell'Italia, che non si lasceranno sconfiggere senza spargimenti di sangue e questo mi terrorizza.
Bisogna fare qualcosa, agire e spero che non sia troppo tardi

giovanni Pascoli Commentatore certificato 11.11.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento

E' stata uccisa una prostituta.
Adesso vediamo se gliene frega qualcosa a qualcuno.
O se il rispetto, se lo doveva guadagnare.

Hissa H. 11.11.09 13:14| 
 |
Rispondi al commento

DA LIBERAZIONE:

Un giovane arrestato di nome Gesù

Il potere dichiara che il giovane arrestato
di nome Gesù figlio di Giuseppe
è morto perché aveva le mani bucate
e i piedi pure, considerato che faceva
il falegname e maneggiando
chiodi si procurava spesso degli incidenti
sul lavoro. Perché parlava in
pubblico e per vizio si dissetava con
l’aceto, perché perdeva al gioco e i
suoi vestiti finivano divisi tra i vincenti
a fine di partita. I colpi riportati sopra
il corpo non dipendono da flagel-
I lazioni, ma da caduta riportata mentre
saliva il monte Golgota appesantito
da attrezzatura non idonea e la ferita
al petto non proviene da lancia in
dotazione alla gendarmeria, ma da
tentativo di suicidio, che infine il detenuto
è deceduto perché ostinatamente
aveva smesso di respirare malgrado
l’ambiente ben ventilato. Più morte
naturale di così toccherà solo a tal
Stefano Cucchi quasi coetaneo del su
menzionato.

Pettirosso Da Combattimento, Collodi Commentatore certificato 11.11.09 13:12| 
 |
Rispondi al commento

================================================================================

I pentiti a perdere e il bluff del 41 bis

di Anna Petrozzi - 9 novembre 2009 - AntiMafiaDuemila.com

Buoni se servono a portare lustro, scomodi se dicono più del dovuto. Il Pdl propone una commissione all’assalto del collaboratori di giustizia.
E si nasconde dietro il teatrino delle carceri speciali.

Ci risiamo. Quando servono per compiere un’operazione di polizia o la cattura di un latitante di cui fregiarsi nessuno osa dire nulla, quando invece le loro dichiarazioni si alzano di livello ecco scatenarsi la solita caccia alle streghe contro i collaboratori di giustizia, i cosiddetti pentiti.

Segue : http://www.antimafiaduemila.com/index.php?option=com_content&task=view&id=21498&Itemid=78

====================================

Navi dei veleni: La Commissione Ecomafie interroga Fonti. E il caso e' tutt'altro che chiuso

di Monica Centofante - 7 novembre 2009
AntiMafiaDuemila.com

Francesco Fonti non fa un solo passo indietro. E davanti alla Commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti che lo ha interrogato riservatamente lo scorso 5 novembre, per oltre cinque ore, si è detto determinato ad “andare fino in fondo, fino all’ultimo”.

“Solo per onore del vero, per il rispetto degli altri, di me stesso, di questa commissione”. L’ex boss della ‘Ndrangheta che ha permesso la riapertura delle indagini sulle cosiddette “navi dei veleni” non si è fatto scoraggiare dalle dichiarazioni di inattendibilità espresse qualche tempo fa dalle procure di Catanzaro e Reggio Calabria, così come dalla Procura nazionale antimafia diretta da Piero Grasso.

Segue : http://www.antimafiaduemila.com/index.php?option=com_content&task=view&id=21470&Itemid=78

=====================================
=======================================================================================================================================================================================

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 11.11.09 13:12| 
 |
Rispondi al commento

almeno Crozza ci segue...

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-ca110330-43aa-41c4-84e7-7f7f702c7856.html

ENZO D., BARI Commentatore certificato 11.11.09 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che tristezza...non c'è fine al peggio...sembra incredibile!!! Ma come è possibile che gente di questo tipo, che è così serva al potere, che è priva di ogni morale/etica/ideale..ma anche un pò di amor proprio (fare lo YES MAN del Berlusca, ma anche in generale, è una cosa squallida), sia Direttore del TG1. Ma il giornalista non dovrebbere avere un grande spirito critico...non dovrebbe essere quanto più possibile al di sopra delle parti ( soprattutto se sei della RAI, che teoricamente dovrebbe rappresentare tutti gli Italiani e non solo quelli che "lo votano")?? Come fa un giovane quasi-laureato ad avere speranze in un Italia dove c'è sta gente...come impedirmi di fuggire da questa "follia" che si è venuta a creare?

David B., FIRENZE Commentatore certificato 11.11.09 13:12| 
 |
Rispondi al commento

O LEGIFERO MA NON...

A qualcuno ma non solo:

Tralasciando le leggi dettate dalla confusione mentale di chi le rifila sempre più simili al "bugiardino" di un farmaco che a un principio di condotta giudiziaria da seguire.

E con le leggi incostituzionali come la mettiamo?

O ritieniamo che le Leggi che regolamentano la nostra democrazia (La Costituzione) carta, per altro, su cui i propinatori di leggi "fai da te" giurano il rispetto in fase di insediamento all'incarico istituzionale.

A volte difendere, a tutti i costi, l'indifendibile arreca danni.

LEGGO.

By Gian Franco Dominijanni


complimenti! 2 giorni per farsi le leggi personali! 20 anni per discutere di riforme inutili. 200 per avere una legge normale a favore dei cittadini che cercano di vivere onestamente, come accade in tutti i paesi europei.
Gli elettori di Berlusconi appartengono a 2 categorie
1) Categoria elitaria di mafiosi piduisti corruttori, gente che ha distrutto l'italia per coprire un sistema dove l'antistato si sostituisce allo stato.
2) Categoria popolare dei beoti, poveri esseri ignoranti, nutriti fin dalla nascita dalla tv di Mediaset, che vivono quotidianamente in un mondo parallelo stile Matrix, un mondo finto ed edulcorato dalla televisone e dalla falsa infomazione di regime. Che credono che la felicità sia un paio di jeans stracciati a 200euro, un telefonino e un abbonamento sms nuovi.
Evviva la dittatura di Berlusconi che ci rende felici!
Evviva il regime post-fascista o neo-fascita di Belusconi
Evviva Berlusconi il nostro Mussolini degli anni 2000

giovanni Pascoli Commentatore certificato 11.11.09 13:05| 
 |
Rispondi al commento

La migliore letta fino ad ora: " Ghedini? Come al solito perde i processi in tribunale e poi prova a vincerli in Parlamento. Restando sconfitto di nuovo". Detto dal Avv. On. Pecorella spodestato proprio dal mavalà nazionale è tutta da ridere. O da piangere?

luca m., bassatuscia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.09 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri la Finocchiaro a Ballarò ha zittito Lupi come fanno le mamme con i bambini.

Più passa il tempo e più ci si accorge che il nano si è contornato di imbecilli.


Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.09 12:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A tutti non piace essere comparse e vorremmo essere primi attori.
Se talvolta si è stato primo attore e poi no, si deve essere consci che ci sono gli alti e bassi, sic transit gloria mundi (reminiscenze di latino).
Ma bisogna sapersi contentare e non invidiare chi lo è.
Un po’ di “sana” invidia può servire come stimolo, ma non deve essere costante.
Stamane mi andava di essere ermetico.
Poi chi doveva capire, se non è cretino, ha capito.

Aldo F., napoli Commentatore certificato 11.11.09 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che IL pedocriminale non si dimette, ci possiamo dimettere noi da cittadini italiani o ci dobbiamo per forza far rappresentare da sto qui?

Toni Alamo 11.11.09 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

adesso o finito di ascltare quello che ha detto il direttore del TG 1 e devo dire che il suo discorso non fa una piege.
i magistrati non possono col loro comportamento o con le loro parole andare contro alle leggi del governo, il loro unico compito, dato loro dalla costituzione, è quello di applicare le leggi che il parlamento , o il governo, emanano.
Non possono obbiettare le leggi, ma le devono applicare.

potete dire quello che volete ( compreso le offese )
ma la verità è questa

buona giornata a tutti

Francesco Saverio di Donato (napoletano978), Napoli Commentatore certificato 11.11.09 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

692 milioni di euro???

Tutto sto casino per 692 milioni di euro???

I Grandi fratelli e sorelle,le letteronze,le veline,i calzini turchini, i profeti pedofili, le scuse e i mi dissocio,la Blasi e la De Filippi,i culi e le tette, i mini chiambretti, le notizie fasulle e omesse, le mezze verità, i vari Uomini e Donne, i pianti e le risate,le sniffate e le pippate, le pubblicità con gli asterischi, le promesse,le proposte,i giochi a quiz, i qual'è la capitale della Francia?A POMPEI,B MADRID,C ROMA, D PARIGI,mandate un sms al 48459 e provate a vincere 1000 euro! ...

Per 692 milioni???

MA NON CI PAGHI NEANCHE LA MULTA A DE BENEDETTI STRONZO!

godo

Aurora B. Commentatore certificato 11.11.09 12:43| 
 |
Rispondi al commento

è sua intenzione lasciare la guida della Protezione civile a fine anno.
E Bertolaso se ne va in pensione
con la legge anti-fannulloni .
Perchè?
Non ho capito, di quale legge si parla?
Perchè parla bene della magistratura?
Misteri italiani?

cesare beccaria Commentatore certificato 11.11.09 12:41| 
 |
Rispondi al commento

FRANA A ISCHIA, AUTO IN MARE: MORTA 15ENNE, VENTI FERITI.
Il Paese che frana tranquillamente sotto gli occhi di tutti , siamo impotenti?

cesare beccaria Commentatore certificato 11.11.09 12:37| 
 |
Rispondi al commento

I giornali svizzeri hanno dato grande risalto al fatto che lo scudo fiscale sia un grande affare personale di Tremonti col suo studio di consulenze e del Banco Mediolanum di Berlusconi. Essi infatti sono i più grandi consulenti nell'esportare denaro. Prima aiutano ad esportare denaro. Con lo scudo aiutano e riportarlo in Italia. Dopo lo scudo ricominciano e cercare clienti per aiutarli ad esportare denaro fino al prossimo scudo. Per ogni transazione essi traggono enormi profitti di consulenza.

Giammario Trippolini, Samedan-Svizzera Commentatore certificato 11.11.09 12:37| 
 |
Rispondi al commento

IL GIORNALE TORNA ALL'ATTACCO DI FINI «IRRICONOSCENTE, VUOLE AFFOSSARE SILVIO.
Musica per le mie orecchie.
Ricordate il finale del film Il Caimano?
Moretti sei grande.

cesare beccaria Commentatore certificato 11.11.09 12:35| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO TUTTI OSTAGGI DI UN DELINQUENTE MAFIOSO
SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Il Santo Commentatore certificato 11.11.09 12:32| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Governo sotto 2 volte

Ve lo ricordate lo spiegamento di forze mediatiche quando c'erano le votazioni del governo Prodi? Tutti lì pronti come con i numeri della tombola a dare addosso e fare la conta, oggi tutti zitti.. sgherri in silenzio, si fischietta e si pensa ad altro...

mediaset deve morire!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.09 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Risanamento risanata siamo sempre di più un Paese di cialtroni, ha "solo" 3 miliardi di debiti...

luca m., bassatuscia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.09 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Quando Scajola diede di rompicoglioni al povero Biagi venne momentaneamente sospeso dalla sua carica ministeriale per tornare poi in auge perché B i peggiori non li butta.
Ma quando Giovanardi si pèrmette di offendere un povero Cristo, nessuno in Parlamento o al Governo fa una piega, nessuno pensa che forse è il caso che un simile soggetto non sia all'altezza di fare il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alle politiche per la famiglia, al contrasto delle tossicodipendenze e al servizio civile.
E' uno che alla radio dichiarò: "Io non sono dipendente di nessuno se non dei miei elettori".
Ma chi sono i suoi elettori? Le guardie carcerarie che pestano a morte i detenuti? Anche gli aguzzini difendono le radici cristiane? Dobbiamo essere grati che non li mettano ancora al rogo?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.11.09 12:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parla di Immunità parlamentare Minzolini? Se a Casal di Principe fossero riuscita a infilare in parlamento "Sandokan" Schiavone, sicuri che avremmo dovuto proteggere quel "innocente fino al terzo grado di giudizio" dalle grinfie della magistratura "comunista"? L'immunità parlamentare era stata concepita dai padri costituenti per evitare che i parlamentari potessero essere processati e condannati per fatti di opinione, non perchè potessero farsi i cazzi propri senza risponderne a nessuno. Ma ne hanno approfittato, a destra e a sinistra, per evitare di rispondere di reati comuni, alcuni anche gravi.
Io ripristinerei solo quel tipo di immunità, ma darei l'aggravante per gli altri reati ai privilegiati che hanno il dovere, essendo stati indirettamente messi in parlamento e al governo dal popolo, di non cadere nemmeno in tentazione. Aggiungerei anche un risarcimento sostanzioso da parte degli stessi allo stato(che siamo noi cittadini anche se vogliono farci credere che sia un nemico da combattere) quando vengano riconosciuti colpevoli. Per quanto riguarda il processo breve, siamo alla solita farsa. Si tira in mezzo l'Europa, che ha multato le lungaggini della giustizia italiana, ma non si pongono le basi ( economiche e organizzative) affinchè non si concluda per la solita amnistia per i soliti noti. Potrebbe anche andarmi bene, purchè non si applichi ai processi in corso, si moltiplichi la lunghezza dello stesso per il numero degli imputati e si interrompa il conteggio quando ci sia un impedimento a celebrare il processo, che sia da parte dell'imputato, del giudice, dell'avvocato o dei testimoni o di chiunque o di qualunque cosa che con la sua assenza ne causi il rimando,compresa la mancanza di fondi. Non dovrebbe essere conteggiato nemmeno il tempo necessario ad ascoltare i testimoni, altrimenti basterebbe chiamare a testimoniare città intere per far decadere i processi. Ultimo punto ma non meno importante l'abolizione della prescrizione.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.09 12:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Da NonCiclopedia

La Bibbia del TRITACARNE per chi lo merita

Un buon sommario del GLADIO e GLADIATORE Minzolini, gioia del CoSSighianesimo Perpetuo del DISPREZZO PLUS, e Carriera Giornalistica, con PEPITE d'ORO, aneddoti e citazioni non reperibili nelle normali soffitte o miniere del vasto mondo della Rete e Blogosfera

Curiosità

Gianni Riotta è finito a dirigere il Gazzettino di Olbia.
Ogni due settimane Oliviero Beha gli porta un cestino di arance.

La giuria internazionale del Premio Ischia 2009 ha conferito a Minzolini un riconoscimento speciale per la carriera giornalistica.

Poi ha conferito a Sbirulino un riconoscimento speciale per la sua carriera giornalistica.

E infine ha conferito a una sedia a dondolo un riconoscimento speciale per la sua carriera giornalistica.

L’Autore di questo articolo adesso deve salutarvi.

È atteso dalla giuria internazionale del premio Ischia che deve conferirgli un riconoscimento speciale per la sua carriera giornalistica.

Estratto

da

"http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Augusto_Minzolini"


PS

Si prega di esercitare la massima discrezione, nel visitare (e leggere) la pagina di cui al Link copiato sopra

Linguaggio del tutto DA ORRORE per le BELLE ed INUTILI (spesso, ed ohime') PENNE (anche alpine..quelle nere ***in tu coore...e' NNaaapule***)

Linuaggio GRATTA FONDO di PENTOLE e PENTOLONI che viene rigettato dai Puristi in Cachemire e simili contemporanee STRANEZZE..

Detti anche..Oh Yesss..quelli dell'Accademia della Crusca che funzionano a Biada OGM

Buona Lettura

Marcello V. Commentatore certificato 11.11.09 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri a Ballarò Lupi era arrabbiato perchè Ingroia ha detto, più o meno, che la mafia è collusa con la politica.
Gli avrei chiesto perchè ciò ha dato fastidio soprattutto a voi della maggioranza, che è ...coda di paglia ?
Ingroia non ha fatto nomi !

Aldo F., napoli Commentatore certificato 11.11.09 12:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe certo che se anche tu fai togliere i commenti che danno fastidio a te e a quelli che ti pilotano sei o meglio siamo proprio arrivati al capolinea.
comunque un vaffa liberatorio a chi toglie i post: stronzi!

cike ciak 11.11.09 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non si può organizzare una raccolta firme per abrogare la legge D'Alema 1999 (pagina 32, legge 488, art.27 comma 9) che regala le frequenze televisive nazionali a Mediaset?

Il Musso Commentatore certificato 11.11.09 12:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

OPPOSIZIONE DEL CAVOLO!!!!


Invece di dire:

"Siamo disposti a discute una riforma dell giustizia, me non su norme salva Brluscazzo"

Ecco cosa dovete dire!

"Siamo in piena crisi per l'occupazione, le famigle non arrivano a fine mese, la cassa integrazione sta per scadere, le aziende chiudono, bisogna sostenere le famigle prima che le assunzioni irprendano 1no-due anni dopo la ripresa. GLI INTERESSI DEL PREMIER NON SONO LA PRIORITA' DELL'ITALIA E DEGLI Italiani!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!.
NON SIAMO DISPOSTI A DISCUTERE DI ARGOMENTI DIVERSI DA QUELLI DELLA CRISI!"

che ovviamente al nostro premier non frega un casso.

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 11.11.09 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Parma, 32enne muore
dopo una notte in cella
Giuseppe Saladino era stato fermato dopo aver violato gli arresti domiciliari per un furto di monetine.

http://www.corriere.it/cronache/09_novembre_11/parma-giovane-cella-alberti_798311c8-ce89-11de-9c90-00144f02aabc.shtml


chi ruba le monetine muore, chi ruba i miliardi comanda o se la gode ai tropici...

Daniele . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.09 12:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Il CAPOLINEA

Un condizione non solo societaria, ed in questo caso il TEMA guarda da vicino il Carrozzone RAI

Il Video seguente

Berlino 2009:

Berlusconi dorme mentre Medvedev tiene il suo discorso

http://www.youtube.com/watch?v=e1hq9EKtLVE

You Tube uplodato dal Buon ELFOROSSO che commenta:

***
Mentre il presidente russo Medvedev parla al cospetto di Berlino e di tutti gli autorevoli capi di stato e presidenti, Berlusconi dorme pacioso seduto, sognando chi sa quali sogni proibiti...

E nel frattempo l'Italia fa l'ennesima figura di m...
***

*******

Carissimo,

l'insistente connettere le figuracce di un Omino all'Italia, non sempre e' indicativo di un qualcosa che tu DEFINISCI:

ennesima figura di emme emme emme del Paese

Il TIFARE sullo SLOGAN del PREMIER AMATO da TUTTO IL PAESE:

I suoi sondaggi DEVONO dire questo..sono i SUOI..

O vedasi soldi del contribuente da lui investiti in GOSSIP SONDAGGISTICO NOIOSO e del tutto DOGMATICO..del non verificabile..la pre-confezione in SONDAGGISTICA e' pratica comune..

Altra lettura delle GAFFES ABITUALI

Un copione suggerito da esperti media (FOLLI come il progetto OMINO Premier)

L'Exit Strategy dell'omino prende tempo: per cercarne UNA vendibile al POPOLO ed al Mondo dei Media...gli analisti della CUPOLA **ricerca pelo nell'uovo**, sostengono che una STRATEGIA gia' provata (e che FUNZIONO') potrebbe essere all'Alzheimer stile Ronald Reagan

In essenza:

infermita' mentale e si porta tutti gli SCHELTRI nel Mausoleo

Il CREATIVO del TEAM Globale al servizio del NANO-SYSTEM(tm) ed altri SYSTEMS.. offre idee per SALVARE Capre e Cavoli..

DORMIRE (o FINGERE) ad eventi a forte DIFFUSIONE GLOBALE..tecniche teatrali elementari

C'e' pure ROCCO e ROLLO, in chiusura spettacolo (???)))

Buona Digestione

Marcello V. Commentatore certificato 11.11.09 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A.A.A. GERGO AVVOGADO LENDO BER...

Brondo Avvogado?! Brondo?

- Si pronto

Buongiorno zono un bovero negro.

- Buongiorno. Mi dica...

La ghiamo per una guesdione bersonale.

- Mi diga... mannaggia mi sta pure influenzando la lingua. Mi dica. Prego...

Zono sdado denungiado berghè io ha mandado zoldi in mio baese berghe i miei biggoli barendini vivono in Burundi e zono in dodale manganza di liguidi.
Io alora voleva zabere se lei buò aiudare, guando gosdare e guando llungare gausa. Guì legge idaliana causa lunga massima zei anni.
Io bovero nero, lavora nero, guadagna nero, manda zoldi in nero in baese nero... ghe vive fame nera, duddo nero. Ho leddo di legge brogesso breve vorrei...

- Lei mi sembra nu picciriddu apposto nun si prioccupasse 'a tranquillità è ummotore della vvita. La nustra pargedda? E' bbuona mi peddoni vado da Ggiggino u tabbaccaro a farmi 'a fotocopia dei francobbolli.

Brondo? Brondo? Doddorezza?! Avvogado? Ma è andado in verie? Brondo? Zon un bovero negro angora di biu... brondo?

- Pronto chi è... ah lo schiavo, mi dica! Mi dica!

Ma... ??? Io ho già deddo?!

- Sono una donna non sono una santa non tentarmi non sono una santa.

Ma... ??? Io voleva zolo...

- Non mi portare nel bosco di sera ho paura nel bosco di sera

Bosgo in baese... doddora? Avvogado? Ma...???

- Fra tre mesi te lo prometto che il mio amore tu lo avrai ti assicuro non è un dispetto ogni cosa a suo tempo lo sai

Doddore servono biù di sei anni... doddore?

- Tre mesi sono lunghi da passare quando l'amore stuzzica il tuo cuore...

Io gergavo zolo avvogado lendo ber gause brevi... ma guesdo esagera.

Boi, berò, qualgosa non mi dorna

GAUSE BREVI.

By Gian Franco Dominijanni


Nano vuoi fare la riforma della giustizia???? Bene,.... dai ordine ai tribunali in italia di cambiare la dicitura"La Legge è uguale per tutti in:" la legge non è uguale per tutti"
Fai prima,costa poco,e non devi presentare nessuna legge,basta un decreto attuativo da parte del leccaculo di Alfano!!!!

oreste mori 11.11.09 11:52| 
 |
Rispondi al commento

**********************************

MINZOLINI MEGLIO DI GROUCHO MARX


**********************************

Francisco C., Milano Commentatore certificato 11.11.09 11:51| 
 |
Rispondi al commento

DICHIARAZIONI DI UN CAMORRISTA:

E’ Gaetano Vassallo, l’imprenditore del gruppo dei CASALESI di Francesco Bidognetti, Cicciotto ‘e mezzanotte, il principale teste d’accusa che svela la «proprietà» occulta di «Eco4» dei Casalesi. E’ lui che conferma le relazioni politiche del clan. «Tornando alla riunione in cui venne arrestato Raffaele Bidognetti - racconta Vassallo - RICORDO CHE MI FECERO I NOMI ANCHE DI ALCUNI POLITICI NAZIONALI. IN PARTICOLARE , Raffaele Bidognetti alla mia presenza e alla presenza di Antonio Di Tella, riferì che GLI ONOREVOLI ITALO BOCCHINO, NICOLA COSENTINO, GENNARO CORONELLA E (MARIO, ndr) LANDOLFI FACEVANO PARTE DEL "NOSTRO TESSUTO CAMORRISTICO"». E ancora: «Ebbi modo di sostenere politicamente Cosentino anche nelle campagne elettorali del ’93-’94. Ricordo che l’avvocato, Castelluzzo venne a trovarmi presso la mia abitazione - in quanto ero detenuto agli arresti domiciliari - e mi propose di organizzare una riunione per sostenere l’elezione politica di MARIO GATTI e dell’ONOREVOLE GIULIANI (PASQUALE Giuliano, ndr)».
--------------------------------------------------

Da cittadino mi chiedo, come fate a votare per partiti dove sia in AN che in Forza Italia ci sono evidenti collusioni con Mafia da parte di Forza Italia e Camorra per quanto riguarda parti di AN.

Quando si sentirà la voce degli elettori del PDL per fare pulizia in questi partiti?

Oppure potrebbe essere che questi partiti sono una cosca per questo non si vedono manifestazioni da parte dei loro elettori. A me sembra assurdo che cittadini che leggono gli atti delle inchieste anti-mafia e anti-camorra non pretendano la destituzione di questi fantomatici politici.

Sembra di vedere il film GLI INTOCCABILI dove il boss dice ai rappresentanti della giustizia siete solo chiacchere e distintivo.

Ma la legalità non era un valore nella destra?

Dove sono quegli elettori che chiedono ai propri partiti di fare pulizia?

Dobbiamo ripulire le istituzioni noi cittadini con proteste e manifest

Vincenzo Mazzotta 11.11.09 11:41| 
 |
Rispondi al commento

...basta resistere !!! CONTRATTACCARE !!!!!!

...se mi tolgono la Licia con il suo allefaldedelkilimangiaro butto via il catodico!!!

"..i giovani d'oggi è er cinematografo che li rovina..." e merdaset non era ancora nata!!!!!

capitan harlock 11.11.09 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Un Augusteo MINZOLINI

Nell'estate 2009 Minzolini è a centro di forti polemiche perché accusato di oscurare al Tg1 le notizie sugli scandali sessuali che vedono coinvolto Berlusconi a Villa Certosa e Palazzo Grazioli.

L'opposizione lo accusa di fare un Tg di regime che nasconde o manipola le notizie scomode al Governo.

Minzolini si difende dichiarando che nel suo telegiornale non intende inserire notizie fondate solo sul gossip; ma per il leader dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, il neo-direttore del Tg1 è «un gossipparo», anzi «l'Emilio Fede del servizio pubblico» che toglie spazio alla politica e alle notizie in tv e per questo «andrebbe licenziato per giusta causa».

Per questa sua scelta di glissare sulle notizie relative al premier Silvio Berlusconi Marco Travaglio in un suo articolo su l'Unità lo ha soprannominato "Scodinzolini".

In relazione a queste scelte editoriali su internet ha cominciato a circolare un articolo di Minzolini scovato da un blogger (e in seguito segnalato dal giornalista Vittorio Zambardino) che riporta una sua passata dichiarazione in cui il direttore del principale telegiornale Rai, contraddicendo quello che avrebbe detto anni dopo per giustificare l'oscuramento sul suo telegiornale delle notizie sugli scandali sessuali che coinvolgono Berlusconi dichiarò: «Un politico è un uomo pubblico in ogni momento della sua giornata e che deve comportarsi e parlare come tale. [...] penso che se noi avessimo raccontato di più la vita privata dei leader politici forse non saremmo arrivati a tangentopoli, forse li avremmo costretti a cambiare oppure ad andarsene. Non è stato un buon servizio per il paese il nostro fair play: abbiamo semplicemente peccato di ipocrisia. [...] La distinzione fra pubblico e privato è manichea: ripeto, un politico deve sapere che ogni aspetto della sua vita è pubblico. Se non accetta questa regola rinunci a fare il politico».

Il Link

http://it.wikipedia.org/wiki/Augusto_Minzolini

Buo Lett

Marcello V. Commentatore certificato 11.11.09 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco una notizia che Minzolini non darà mai:
Un nero clandestino di 31 anni ha visto dallo spioncino della cella due agenti che pestavano Stefano e ha sentito il tonfo sordo dei calci che si accanivano su quel povero corpo rannicchiato in terra, poi lo trascinano in cella
Ma questa potrebbe essere solo delle ‘lezioni’date allo sventurato giovane
Spero solo che chi, come Giovanardi, ha avuto la spudoratezza di ingiuriare questa vittima, possa pagare in qualche modo la sua cattiveria.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.11.09 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal momento che diverse trasmissioni RAI non sono più normalmente visibili via satellite (in quanto criptate) ritengo che gli abbonati Sky non siano più tenuti al pagamento del canone RAI.
La vecchia tassa sul "televisore" non ha più senso e dovrebbe essere modificata in tassa sul possesso del Decoder Digitale Terrestre. Molto semplicemente, chi non si è "procurato" (eufemismo RAISET di tutti i "messaggi"....) il Decoder non può più vedere la RAI!
Bisognerebbe aggiungere che anche molti di quelli che si sono "procurati" il decoder hanno problemi, come sa chiunque abbia a che fare con persone anziane (vedere le paginate di proteste sulla "Stampa" di Torino). Tra qualche giorno cominceranno a "divertirsi" col decoder anche nel Lazio, e poi progressivamente tutti gli altri. Chi è responsabile di tutto questo ha già messo le mani avanti, pronosticando un crollo degli abbonamenti RAI, causato dice "Lui" dalla parzialità dei programmi. Paradossalmente e incredibilmente dice una parte di verità, anche se la capovolge a suo favore e anche se alla fine il suo gruppo sarà il principale beneficiario dello stravolgimento.....

Luciano B. Commentatore certificato 11.11.09 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Forse volevi dire "sanningen tålar granskning men inte castiglione"? traduzione diretta di babel?
Pippilotta Långstrump, Stoccolma.

@@@

No!
Nessuna babel-traduzione.

Più semplicemente "Olocaustianità" (la nuova religione universalista,dopo l'auschwitziana truffa).


3 Months detto Er Pargoletto, è uno dei più efferati criminali della storia repubblicana, conosciuto tra gli investigatori come Er mostro della Valtellina e tuttora a piede libero. Sequestra fanciulle che poi richiude in un locale segreto del suo appartamento e le mangia poco per volta senza ucciderle prima, a morsi: cominciando dalle estremità e alla fine restano solo i ossi, manco le cartilagini…

Cinzia Laperre 11.11.09 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Rutelli lancia il suo movimento.
si chiamerà "Alleanza per l'Italia".

insomma un sapiente mix di Alleanza Nazionale unita a Forza Italia.
Con tutti i soldi che fagocita,Rutelli poteva anche sbattersi un po'di più per inventarsi un nome.
Gli faccio un augurio in stile Tex Willer:

"Lo colga la peste e lo scaraventi all'inferno".

Winston Wolf, Los Angeles Commentatore certificato 11.11.09 11:23| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In sottocommento (un FUORI TEMA)

Per Renato Curcioni

Marcello V. Commentatore certificato 11.11.09 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal 1928 al 1932 , il consumo di carne era sceso da 22 Kg a 18 . Quello dello zucchero da 9,2 Kg a 6,9. In un anno ,dal '34 al '35,le vendite al minuto di generi alimentari diminuiscono del 13%, mentre aumentano i depositi dei pegni al monte di pietà. Di pari passo aumentano le imposte indirette, mentre si abbassa il livello dei salari. Per coprire il crescente disavanzo di bilancio lo Stato continua a emettere cartelle di debito pubblico , facendo debiti per pagare i vecchi .
Capito l'antifona ??

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 11.11.09 11:21| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Manca poco alla resa dei conti... facciamoci trovare pronti

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.09 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Gipo ! Vaffanculo !

Ti ho usato come esca per il POLLOLENIN !!!

Non per questo devi credere di

ESSERE INTELLIGENTE !

La tua lista é abusiva,

perché molti degli storici che citi

non hanno mai detto le cazzate che dici tu !

VAI! ABUSIVO IDIOTA !
Antonio Wolff
@@@

Per Sua conoscenza e per segnalarLe quanto lei sia deficiente ,come informazione,si legga questo link:
http://www.liceomendrisio.ch/storia/cap5/5_4_camere_gas.html
Quella dichiarazione è FIRMATA da quelle persone indicate e pubblicata dal quotidiano parigino "Le Monde" del 21 febbraio 1979.

Quindi....


SEI STATO NOMINATO...

La politica della piazza è stata "nominata" e si riunisce di rado.

I giovani, ma non solo, propendono a riunirsi per argomenti più leggeri e futili legati ai modelli televisivi somministrati regolarmente.

Oggi la vita si consuma in fretta. La storia e il passato sono ingabbiati in quel teatro del sapere che è la scuola.

Quando suona la campanella tutto finisce.
L'ideologia è un incantesimo che si conclude con il suono di una campanella.

La gioventù non vive di passato non è incline a ricordare. Vive l'oggi come se fosse il suo intero periodo di vita... tutto deve essere bruciato all'istante: sesso, droga, alcool, hit, tatuaggio, piercing, successo, lavoro, tutto le esperienze devono accadere e cadere in un attimo.

Il popolo dell'immagine è così: è quello che vuol fare credere di essere e pochi diventeranno quello che hanno voluto far credere di essere... niente di più.

Molti passeranno, allo schioccare delle dita, dall'illusione alla delusione. Il gioco della vita si è concluso senza credere in una vittoria.

Senza combattere per una vittoria. Oggi non c'è un qualche cosa in cui credere per combattere.

Solo quando si crede in qualche cosa si vince sempre. Se si perde è solo ed esclusivamente perchè non ci si è creduto abbastanza.

Poche domande che non meritano risposte verbali tanto meno scritte.

Quel "qualche cosa" può essere un ideale di giustizia comune o una qualunque cosa che ci interessa non personalmente ma legata al nostro oggettivo desiderio di cambiamento reale.

1) Quale è la misura del nostro credere in un qualche cosa?

2) Quanto siamo disposti a spenderci per quel qualche cosa?

3) Quanto quel qualche cosa può essere utile oggi e per il futuro del paese?

Tutto viene creato dal niente ma niente è quel che sembra e tutto è irreale al servizio di un mondo parallelo: quello reale.

Il mondo reale si serve delle illusioni che infonde per mantenere la sua incredibile credibilità.

CONSERVATI.

By Gian Franco Dominijanni


D'Alema e Berlusconi fanno 69.
...dio mio che immagine orrenda!

Winston Wolf, Los Angeles Commentatore certificato 11.11.09 11:14| 
 |
Rispondi al commento

In definitiva il mio protezionismo ha arricchito - direttamenteo indirettamente - tutti
esclusa la minoranza degli eterni sacrificati: i ceti a reddito fisso .

Dicembre 1938 ,cav. Benito Mussolini.

Dai cavalieri ci guardi iddio, che dai nemici mi guardo io.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 11.11.09 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi ci sta a raccogliere i nominativi che poi Beppe tirerà a sorte

e i due che escono si faranno esplodere nei due rami del

parlamento quando ci stanno tutti ?

Tito Lampredi 11.11.09 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I nostri politici guadagnano troppo. Vi fosse almeno una grande moria degli stessi... giustificherebbe l'alto costo. Ed invece campano 150 anni, come Andreotti, il quale non muore per decreto legge.
Una persona che decide di fare politica, dovrebbe farlo per amor di Patria (Patria, parola con la quale in molti si riempiono la bocca, bestemmiando perchè la usano a sproposito).
In molte nazioni, la discesa in campo politico, comporta un impoverimento della persona, la quale si dedica a lavorare per la propria nazione mettendo un po' da parte i propri interessi.
Lo fa perchè ama la sua nazione, vuol dare il suo contributo.
In Italia la politica serve a tutt'altro. Non c'è amor di Patria, ma di partito. Tutto sembra lecito per portare avanti il proprio carrozzone fatto da ambigui individui.
E li si difende quando su questi pendono gravi accuse, perchè in Italia cio' che maggiormente interessa i politici sono i voti che molti ambigui portano dentro il carrozzone, l'onorabilità del proprio partito non conta piu'.

Questa è la realtà di oggi.

vito. farina Commentatore certificato 11.11.09 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Ho bisogno di avere delle risposte ai dubbi che in questi anni man mano si accumulavano sul personaggio ma che mai sono stati esaustivamente dissolti rispetto a diverse questioni affrontate in questi 4 anni.

Mi permetto perciò di porre 10 domande a Beppe Grillo nella speranza che voglia rispondere esaustivamente, nel modo che riterrà più opportuno. In caso contrario comprenderò che tra lui e il personaggio che da anni maggiormente critica e che non ha voluto mai rispondere alle 10 domande pubblicate sul quotidiano La Repubblica, non c'è alcuna differenza.

Gruppi Facebook: http://www.facebook.com/group.php?gid=191833700751

Blog: http://10domandeabeppegrillo.blogspot.com

Meetup: http://beppegrillo.meetup.com/boards/thread/7927161/0/

Youtube: http://www.youtube.com/watch?v=90GnXHDlp84


Adesso anche la legge sul processo breve!! Ma quando li arrestano questi? Altro che colpo di Stato questa è la più becera dittatura istituzionalizzata. Mi dimetto da Italiano!!!!!

Andrea La Spezia 11.11.09 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe scusa ma, da profesisonista del settore, vorrei rammentare alcune cose, per altro non proprio dettagli:
Rai ha un tetto di affollamento del 18% orario, ma 4% settimanale, ragion per cui non ci sono spot dalle23,00 alle 13,00 del mattino successivo
Mediaset ha il 18%, ovvero 10' e 8" all'ora, ma anche giornaliero e settimanale
Ragion per cui ora la quota Rai di investimenti arriva al 30% circa, il resto è Mediaset e altro.
una bella differenza. Quindi:
eliminiamo il canone, ma la Rai si deve mantenere, quindi diamo alla Rai lo stesso tetto di Mediaset. Sarebbe divertente vedere come si sposterebbero gli investimenti qualora le due concessionarie potessero contare sullo stesso bacino di spazi
Restituiamo la Rai agli italiani, quindi togliamo la pubblciità (ma allora non aboliamo il canone?)
Anche qui la domanda è come si manterrebbero le reti e che programmi andrebbero in onda. Senza risorse i tre canali che cosa trasmetterebbero? dubito che riescano ad attirare pubblico
Almeno non senza una totale revisione di palinsesto, cosa di cui si occuperebbe chi?
Chiudere Rai significa solo far fruire più danaro alle casse di Mediaset.

Giovanna Merlo 11.11.09 10:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hi.

Tutte le grandi civiltà hanno seguito l’identico percorso. Dalla schiavitù alla libertà, dalla libertà all’abbondanza, dall’abbondanza alla compiacenza, dalla compiacenza all’apatia. Dall’apatia indietro alla schiavitù. Per essere un eccezione alla storia, dobbiamo spezzare il ciclo, perché chi non ricorda il passato........è condannato a ripeterlo!.

Tartarughe surrogate.

Bye, bye.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 11.11.09 10:49| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IMMUNITA' parlamentare...
o IMPUNITA' parlamentare?
Questo è il problema che si pone oggi in Italia.

E' vero che i padri fondatori della nostra costituzione (niente popo'di meno chè) fecero in modo che vi fosse l'immunità.... pero' sti porci odierni sguazzano beatamente come pirati tra affari e politica e nessuno di noi riesce a vedere piu' la linea che separa il lecito dall'illecito.
Le parole che usano per difendersi, quando qualcuno li becca col sorcio in bocca, non sono piu' quelle classiche "SONO INNOCENTE!"... no,
ormai usano dire "MA CHE CAZZO, RUBANO TUTTI E VOI BECCATE SOLO ME? QUESTO E' UN COMPLOTTO POLITICO"

Immunità parlamentare o impunità parlamentare? Questo è il problema. Se sia ecc ecc...

vito. farina Commentatore certificato 11.11.09 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Notizia di pochi minuti fa dal sito borse.it, utili dimezzati per Mediaset, http://www.borse.it/News.php?IDNews=143992.
Saluti a tutti.

Bruno Bruni 11.11.09 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillooooooooooooo
e fa sto partitoooooooooo
ca..ooooooooooooooooooooo
mobilitazione generale con i forconiiiiiiiiiiii


ciao a tutti, e teniamo duro


Sei sicuro che il 30% dell'utile sia più dell'1% del fatturato?

Marco B 11.11.09 10:37| 
 |
Rispondi al commento


Nuova legge,nuova trovata pur di arrivare a ciò che rimane più a cuore al nano la sua innocenza assoluta!!!!Ora ho cognizione dell'assoluto!!!!!
Secondo voi Dante,il sommo poeta, in quale girone dell'inferno lo avrebbe messo????He he he non mi sapete rispondere vero????
Ne avrebbe preso un pezzo per ogni girone,tranne il pisello che ormai non gli serve neanche per fare pipi!!!

oreste mori 11.11.09 10:35| 
 |
Rispondi al commento

... UN ALTRO MORTO IN CARCERE A PARMA..
Giuseppe Paladino.. 32 anni. Un pericolosissimo razziatore di monetine nei parchimetri. Vedasi repubblica.

Serenella m. Commentatore certificato 11.11.09 10:33| 
 |
Rispondi al commento

sapete che i lavori parlamentari erano ricominciati dopo 10 giorni di ferie suppletive ma sono stati immediatamente rimandati "per assenza del numero legale"!!!!!!

Brunetta, dove sei, impiccati!!!!!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.11.09 10:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Roma si e' insediato un Blob INARRESTABILE, che divora tutto cio' che si mette sulla sua strada e rende ormai inutile ogni dibattito ed opposizione politica; e' in pratica lo stesso modo in cui si vive la democrazia nelle Repubbliche delle Banane.
Appena un magistrato solo sussurra alcunche' contro un esponente del Potentato, subito viene deriso, insultato, calunniato e qualche volta eliminato.
Il caso Cosentino e' il piu' recente ma di certo non sara' l'ultimo, c'e' anche chi per necessita' politica finge una grande sorpresa e cade dalle nuvole, Cosentino? Ooooh!
In Campania per essere eletto a qualsiasi carica pubblica, bisogna avere tanti Santi in Paradiso, nulla di nuovo sotto il Sole, andate su:
it.wikipedia.org/wiki/Antonio_Gava e fatevi una piccola cultura sulla nostra storia politica recente, con particolare attenzione alle cariche ricoperte dal fu On.Gava...Ministro dell'Interno
con De Mita ed Andreotti e sempre con attenzione a cio' che dichiaro'la Magistratura a suo tempo.
Storia piu' recente che riguarda l'On.C.Mastella,
Ministro della Giustizia con Prodi! Sono solo due esempi per tutti, nel senso che ce ne sono tanti, troppi altri.
Italiani! Lasciate un momento le tristezze della vita, guardate su YouTube: "Trittico Napoletano" di Nanni Loy. Cult!

pinco pallino 11.11.09 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Estratto dal verbale UFFICIALE dell'incontro Fini-Berlusconi:

Silvio: Negli ultimi mesi il tuo comportamento è stato quantomeno disdicevole. Non hai mancato occasione per prendere le distanze da me. Lo hai fatto pure in tv, dall'Annunziata prima, e ancora l'altra sera da Fazio. Ma che gioco sta facendo?

Gianfranco: Silvio, calmati, tu sbagli. Io ho solo difeso principi di legalità in cui credo da sempre. Non possiamo far saltare migliaia di processi. E poi ti ho espresso pubblicamente solidarietà, ma non posso assecondare una soluzione che si risolverebbe in un'amnistia mascherata. Io devo tutelare i cittadini.

S: Solo quella soluzione mi garantisce di chiudere una volta per tutte il caso Mills. Tu non mi puoi chiedere di toglierla dalla legge perché altrimenti tutto diventa inutile. Allora tanto vale buttare a mare l'intero pacchetto. Se non mi appoggi lo interpreterò come un tradimento, come una mancanza di lealtà nei miei confronti.

[...]

S: Lei (Giulia Bongiorno) sostiene la linea dura e tu le dai retta.

G: Eh no, Silvio, questo non lo puoi dire anche perché le perplessità più forti sono arrivate dal Quirinale. Se tu vai avanti sulla strada della prescrizione breve io so per certo che Napolitano non firmerà la legge e andremo a uno scontro istituzionale di violenza inaudita. Ti dico subito che non sono d'accordo, è meglio che tu rinunci a questa soluzione che manderebbe al macero centinaia di processi e accetti quella del processo breve.

S: Quelle norme mi servono tutte e due.

[...]

S: Mi devi garantire che la legge venga approvata entro Natale.

G: E come faccio? Ma lo sai che in aula ho la Finanziaria?

S: E tu rinviala. [!!!!!]

G: Su questo cercherò di fare il possibile, ma tu devi garantirmi che Tremonti posterà in Finanziaria risorse sufficienti per fare in modo che il processo breve non sia solo un'imposizione dall'alto.

S: Ma questo chi ce lo fa fare? La giustizia non è una priorità.

...

Qualcuno sostiene ancora che fa il bene dell'Italia???

Libero Dalla Guerra, Forlì Commentatore certificato 11.11.09 10:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

(ANSA) - MONTREAL (CANADA), 11 NOV - Il principe Carlo d'Inghilterra e la moglie Camilla sono stati contestati ieri a Montreal, in Canada. Circa 200 manifestanti hanno gridato slogan: ''Maesta', tornatene a casa'' e ''Viva il Quebec libero''.

dura protesta da parte del WWF e dall'associazione protezione equini della zona, per l'intollerabile agressione da parte dei manifestanti ai due appartenenti ad una razza di quadrupedi in pericolo d'estinzione!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 11.11.09 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Ps. Domani 11 novembre, alle ore 18.30 presso la libreria Feltrinelli di piazza Piemonte a Milano, Giuseppe D'Onufrio, direttore di Greenpeace Italia, ed io interverremo alla presentazione del progetto "Terra Reloaded".

...sarebbe stato moooooolto meglio:

Ps. Domani, giovedì 11 novembre, interverrò ad Annozero per illustrare le idee ed i progetti del MoVimento. Marco Travaglio mi sosterrà con degli stralci ad hoc degli scorsi Passaparola.

Passateparola!

......

Io mi autotasserei per la causa, pensa quanti lo farebbero per permetterti di staccarti definitivamente dalla casal.e.ggio.

BASTA COL MARKETING!

http://thepiratebay.org/torrent/5126019/Terra_Reloaded_-_DVDRIP_%5BENG___SUB_ITA%5D

cocco b., roma Commentatore certificato 11.11.09 10:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molti non sanno cosa era il fascismo,forse si ricordano qualcosa gli 80enni,io per primo so qualcosa perchè riferitomi dal genitore che ha vissuto in prima persona il periodo.
A scuola si sono guardati bene di dirci qualcosa!
Ebbene oggi possiamo dire che quel periodo non verrà più,anzi ne verrà uno peggio!!!!
Quindi grazie a questi governanti ed al tacito consenso degli altri il peggio deve ancora arrivare!!!
I presupposti ci sono:
Impunità,privilegi,raccomandazioni,mafia,ingiustizia,affossamento della costituzione,arroganza politica,ignoranza politica,disinformazione,caduta di alcuni principi basilari,perdita delle ideologie,economia selvaggia,povertà e sopratutto .... tanta TV!!!!!
Coraggio silvio...dai che ce la fai!!! Ma vaff....o!!!

oreste mori 11.11.09 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Superior stabat lupus , inferior agnus.

Discutere ,ragionare, con un animale come Papi è solo tempo perso ,come pretendere che un cesso come Eridano il Bifolco possa servire per un altro uso.
Finché i gonzi li votano stanno lì a pontificare e fare 'rivoluzioni' alla polenta abbrustolita . Caricature derise in tutto il mondo, attorniate da penosi leccaculi ,da bloggers asfitici nostalgici del tempo di Mortadella quando fingevano di fare i ,moralisti, e, adesso sono ridotti all' affanno con lo sfintere trapanato dal fallo dei parassiti mafio-barbaverde . Rifiuti che puntano sul non voto e su un blog al passato confidando nella labilità della memoria.
Soltanto che, sotto altri nomi, c'eravano allora e ci siamo addesso. Zonbies che amano tirare i sassi sperando che qualche fesso cada nella loro rete .Falliti da posticini di sottogoverno . Specchietti per le allodole che non hanno più niente da dire . Oggetto più di sonore pernacchie che di discussioni.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 11.11.09 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la politica che avete voluto,soprattutto quelli del PD-L..
Ricordate che prima delle elezioni vi è stato chiesto di non votare questa zozza politica?
Ebbene quanti l'hanno fatto?
Non lamentatevi quindi,tutti uguali siete...
PDL/PD-L........
LA STESSA COSA!!!!!!!!!!!1

Andrea Cantelli, Belluno Commentatore certificato 11.11.09 10:20| 
 |
Rispondi al commento

seguendo i media tedeschi vedo e sento che anche in quei paesi
licenziano a tutto spiano e i lavoratori si ribellano come possono... ma come al solito con poche possibilità... e proprio ora che avrebbero la possibilità di mettersi in proprio, chiamano lo stato in aiuto... ma il comunismo non era acqua passata...?
e usando parole non del tutto legittime, che se dovessero pagare ogni volta una multa di un centesimo di euro, avrebbero sanato anche il debito pubblico...
http://www.novartis.com/newsroom/swine-flu/ per tutti coloro che si interessano agli sforzi che l`industria farmaceutica di origine svizzera fà per soccorrere i "poveri" non ancora ammalati... di influenza...suina...
per oggi basta e avanza.

franco s. Commentatore certificato 11.11.09 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Il mio pessimismo connaturato mi aveva fatto pensare al peggio invece, leggendo i giornali questa mattina, sembra che il " compagno " Fini abbia fatto arrabbiare Berlusconi e Ghedini stia per essere licenziato.

cesare beccaria Commentatore certificato 11.11.09 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Italia, il paese dei finti cattolici: http://www.camminandoscalzi.it/wordpress/il-paese-dei-finti-cattolici.html

Camminando Scalzi, .it Commentatore certificato 11.11.09 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per la buona informazione.

Flash Giochi 11.11.09 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno,
sono un quasi assiduo frequentatore di questo blog, e leggo e osservo dal Ticino (Svizzera).
Che Tremonti predichi "bene" con il denaro degli altri è evidente; con il "suo", mah?
Di sicuro posso dirvi che se le banche Svizzere, questi mostri divora denaro, dovessero pubblicare i nomi + ammontare dei depositi di tutti cittadini italiani, ne leggeremmo delle belle.
Non credo assolutamente che i soli italiani che denaro non dichiarato nelle nostre banche siano gli imprenditori brianzoli...
Potrebbero saltar fuori nomi illustri, chissà.
Ma questa è un'altra questione...

Ieri sera a Ballarò (non sono riuscito a vedermi tutta la puntata) ho visto quel sindacalista della polizia e l'ho sentito raccontare degli sfratti, delle bollette di luce e telefono non pagate... e poi ho sentito il rappresentante del PdL dire che il Governo ha fatto molto per la Sicurezza infatti, p.es. ha mandato 4000 militari a presidiare e dar man forte alla polizia per la faccenda rifiuti... Nessuno dei presenti è stato capace di fargli notare che 1) i compiti della polizia sono un pochetto diversi da quelli dell'esercito e che 2) non ha detto perché lo Stato ha smesso di pagare le bollette di certi commissariati con sfratto. La cosa è passata via liscia come sull'olio...

Io non posso far altro che auguravi ogni male perché a questo punto è la sola possibilità per rendervi conto (intendo quelli che ancora votano Berlusconi e certi tipi della minoranza) che siete a un passo dal cadere in una "guerra civile".

Tremonti cerca denaro? Una fonte d'entrate sicura potrebbe essere un bel serial televisivo (tipo Dallas o Dinasty) nel quale si mettono in scena i fatti e misfatti del vostro Governo. Il successo di pubblico sarebbe assicurato almeno per le prime 30'000 puntate.

Ai sedicenti furbetti berlusconiani,
il giorno in cui vi presentaranno i conti (quelli veri) vedrete in quale baratro avete permesso di farvi buttare.
Se avete figli, preparatevi a spiegarglielo.

Mauro ., Lugano Commentatore certificato 11.11.09 10:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non disperiamo!

POSITIVE ID risolverà tutti i nostri problemi!:)

sancho . Commentatore certificato 11.11.09 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Da berlusconi all'Unione europea

Ce lo faranno godere quell'attimo di refrigerio che intercorre nel passaggio dalla padella alla brace?:)

sancho . Commentatore certificato 11.11.09 10:03| 
 |
Rispondi al commento


minzolini,giornalaio per cretini

vergognati!!

EdoHard Commentatore certificato 11.11.09 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAMO TUTTI CASALESI SIAMO TUTTI CASALESI SIAMO TUTTI CASALESI SIAMO TUTTI CASALESI SIAMO TUTTI CASALESI SIAMO TUTTI CASALESI SIAMO TUTTI CASALESI SIAMO TUTTI CASALESI SIAMO TUTTI CASALESI
VIVA IL PONTE SULLO STRETTO VIVA IL PONTE SULLO STRETTO VIVA IL PONTE SULLO STRETTO VIVA IL PONTE SULLO STRETTO VIVA IL PONTE SULLO STRETTO VIVA IL PONTE SULLO STRETTO VIVA IL PONTE SULLO STRETTO
SIAMO TUTTI CASALESI SIAMO TUTTI CASALESI SIAMO TUTTI CASALESI SIAMO TUTTI CASALESI SIAMO TUTTI CASALESI SIAMO TUTTI CASALESI SIAMO TUTTI CASALESI SIAMO TUTTI CASALESI SIAMO TUTTI CASALESI
SIAMO TUTTI DI ARCORE SIAMO TUTTI DI ARCORE SIAMO TUTTI DI ARCORE SIAMO TUTTI DI ARCORE SIAMO TUTTI DI ARCORE SIAMO TUTTI DI ARCORE SIAMO TUTTI DI ARCORE SIAMO TUTTI DI ARCORE VIVA IL PONTE SULLO STRETTO VIVA IL PONTE SULLO STRETTO VIVA IL PONTE SULLO STRETTO VIVA IL PONTE SULLO STRETTO VIVA IL PONTE SULLO STRETTO VIVA IL PONTE SULLO STRETTO MANGANO ERA UN EROE MANGANO ERA UN EROE MANGANO ERA UN EROE MANGANO ERA UN EROE MANGANO ERA UN EROE MANGANO ERA UN EROE DELL'UTRI E' UNA VITTIMA DELL'UTRI E' UNA VITTIMA DELL'UTRI E' UNA VITTIMA DELL'UTRI E' UNA VITTIMA DELL'UTRI E' UNA VITTIMA VIVA I CASALESI VIVA I CASALESI VIVA I CASALESI VIVA I CASALESI MANGANO EERA UN EROE MANGANO ERA UN EROE SIAMO TUTTI CASALESI SIAMO TUTTI CASALESI SIAMO TUTTI DI ARCORE SIAMO TUTTI DI ARCORE SIAMO TUTTI DI ARCORE VIVA IL PONTE SULLO STRETTO MANGANO ERA UN EROE DELL'UTRI E' UNA VITTIMA DELL'UTRI E' UNA VITTIMA MENO MALE CHE SILVIO C'E' MENO MALE CHE SILVIO C'E' MENO MALE CHE SILVIO C'E' MENO MALE CHE SILVIO C'E' MENO MALE CHE SILVIO C'E' MENO MALE CHE SILVIO C'E' MENO MALE CHE SILVIO C'E' MENO MALE CHE SILVIO C'E' MENO MALE CHE SILVIO C'E' SIAMO TUTTI CON DELL'UTRI SIAMO TUTTI CASALESI MANGANO ERA UN EROE MENO MALE CHE SILVIO C'E' VIVA IL PONTE SULLO STRETTO MENO MALE CHE SILVIO C'E' SIAMO TUTTI CASALESI SIAMO TUTTI DI ARCORE SIAMO TUTTI DI ARCORE MENO MALE CHE SILVIO C'E' MENO MALE CHE SILVIO C'E' MENO MALE CHE SILVIO C'E'

Alto Biondo 11.11.09 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Alla...MEGATTERA Viva...

..."Non bisogna chiedersi come, tecnicamente, un tale ass-assinio di massa sia stato possibile.
È stato tecnicamente possibile poiché c'è stato.
Questo è il punto di partenza obbligato d'ogni ricerca storica su questo argomento. Era per noi doveroso ricordare semplicemente questa verità: non c'è, non ci può essere dibattito sull'esistenza delle camere a g-a s.

Firmato da questi "luminari" :

Philippe Ariès, Alain Besançon, Robert Bonnaud, Femand Braudel, Pierre Chaunu, Monique Clavel-Levêque, Marc Ferro, François Furet, Yvon Garian, Jacques Juillard, Ernest Labrousse, Jacques Le Goff, Emmanuel Le Roy Ladurie, Pierre Levêque, Nicole Loraux, Robert Mandrou, Claude Mossé, Roland Mousnier, Jacques Néré, Claude Nicolet, Valentin Nikiprowetzky, Eveline Patlagean, Michelle Perrot, Léon Poliakov, Madeleine Réberioux, Maxime Rodinson, Jean Rougé, Lilly Scherr, Pierre Sorlin, Lucette Valensi, Jean-Pierre Vernant, Paul Veyne, Pierre Vidal-Naquet, Edouard Wil


Beppe!!

Strasicurissimo che, prima, avevi scritto blog
anzichè Rai......al capolinea!!!!

Una buonissima giornata!!

GERONIMO .... Commentatore certificato 11.11.09 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA RIDONDANZA DEI PARTITI CREA...

Minzolini è il classico esempio di persona "sistemata", attraverso accordi partitici, per sostenere e difendere gli interessi dei politici che lo hanno onorato a ricoprire quella carica.

Altro esempio di meritocrazia "all'italiana".

Quella tanto annunciata ma, nel contempo, rigettata perchè in certi ambienti è impraticabile e controproducente.

Sanare l'Italia da queste sotto-cariche pro-partitiche è una impresa ardua se non impossibile.

Solo una pulizia radicale del "sistema" può ridare lustro, valore etico e imparzialità a quelle componenti ad esso annesse: società, giustizia, economia, politica e cultura.

CARICHE PLETORICHE.

By Gian Franco Dominijanni


Quando il Governo propone e impone leggi che non ci piacciono, noi protestiamo, scendiamo in piazza.
Ora e' il Governo a protestare quando i Capi degli altri Paesi Europei decidono cose che non gli piacciono.
Berlusconi dittatore, dovra' piegarsi alle leggi del Trattato di Lisbona.
Ci ho piacere.
Sta iniziando il processo di sgrezzamento e svecchiamento dell'Italia. Soprattutto spero che guarisca da quella brutta malattia cronica chiamata fascismo.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 11.11.09 09:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

D'Alema gli ha dato le frequenze nel '99 e lui lo nomina ministro degli esteri europeo. Questa si che è opposizione

enzo de rosa 11.11.09 09:30| 
 |
Rispondi al commento

mai detto è piu appropriato come questo:
LA PAZIENZA DEL POPOLO E' LA MANGIATOIA DEI POLITICI

cosimo popof 11.11.09 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Cosentino?

Ma di politici così è piena l'Italia!
Si parla tanto di distanza delle istituzioni dal cittadino. Ebbene, i politici così accorciano di molto queste distanze. Sono i veri servitori dello stato, insieme a tutti gli altri corrotti. Mediano, pacificano, armonizzano, i rapporti tra i vertici dello stato e la sua base "criminale". Sono i veri eroi che si sporcano le mani, che rischiano, che sgobbano, che si sacrificano anche per gli altri politici fannulloni che possono fare i fighetti in parlamento pigiando pulsantini a comando. Svolgono un grande servizio sociale, smistando appalti per i cari prenditori e fanno da ufficio di collocamento. L'unico ufficio di collocamento che funziona!:)
Svolgono il compito delicato di decidere chi deve lavorare e chi non deve lavorare, chi deve vivere e chi deve morire! Uno così, come minimo, merita di fare il presidente di regione!:)

sancho . Commentatore certificato 11.11.09 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è scampo, sono stufo! Sono dappertutto, con chiunque parlo: Berlusconi è un idolo, è il massimo, è colpa dei comunisti! Se non cambia la gente che lo difende dovremo subirlo per altri 20 anni!!!

domenico2 c., piano di sorrento Commentatore certificato 11.11.09 09:24| 
 |
Rispondi al commento

quindi la RAI come l'alitalia ,messa in ginocchio poi venduta per un pezzo di pane ad amici?

Panino A. 11.11.09 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco ad andare oltre i 55 secondi di filmato: mi sale la rabbia solo a sentire la sua voce!

Dario Didona

Dario Didona (gentario), Roma Commentatore certificato 11.11.09 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Sannheten tåler gransking - HoloCa$hløgnene gjør det ikke!!!


abbiamo creato dei mostri:

Corona:
"Non mi pento di nulla. E se mi condannano scappo in Brasile"

chi se la sente di dire al povero coglione che il brasile ha con l'italia un trattato di estradizione bilaterale dal 17 ottobre 1989.

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 11.11.09 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto sotto una diatriba fra compagni a proposito di Stalin e Trotskji. Interessante la lettura ma il fatto mette in rilievo l'aspetto
del pensiero comunista italiano che si pone volente o nolente come
espressione dell'incertezza estrema. Tale sbandamento ideologico
pone il popolo della sinistra , di conseguenza i politici preposti
alla delega come inadatti alla vita stessa della nazione. I comunisti
in Italia sono sempre stati dei fantasmi. Non hanno mai rappresentato la vera propulsione socialista di stampo mondiale.

Le lettere dal carcere di Antonio Gramsci sono la dichiarazione
autobiografica del fallimento sia personale che prossimo venturo.
Mentre il paese si avviò sulla strada nera del fascismo che lo avrebbe portato ad una guerra catastrofica il creatore del partito
comunista passava il suo tempo nelle prigioni di stato come un
delinquente. Solo questa analisi dovrebbe far riflettere i compagni
di ieri e quelli di oggi sulle problematiche dell'idea comunista in
Italia distante anni luce dal resto del mondo.
Una ragione importante va ricercata nella profonda ignoranza delle
masse , soggiogata da secoli di cultura cattolica d'origine vaticana.

Pertanto io invito ad una riflessione, ad una compatezza di pensiero
che potrebbe riunificare le forze disperse del pensiero puro di sinistra. La mancanza di questa fusione ci ha portato nell'abisso più
profondo. Ci ha fatto credere ad invasioni immaginarie di uomini rossi "cattivi" (Budapest-Praga) e non ci ha permesso di vedere il
nuovo imperialismo-colonialismo-nazismo americanos (Serbia) esternatosi anche con armi " illecite " (uranio impoverito).
Nel contempo cito anche l'attacco al popolo sovrano iraqeno
altra macchia nera-nazista degli americanos i soli veri delinquenti
di questo pianeta. Spero solo che il black-president sia diverso
come è diverso il suo colore.

Renato Curcioni (bca) Commentatore certificato 11.11.09 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Buon giorno

Nel post precedente cancellati 8 commenti

In questo nuovo post 3 commenti , due dei miei.

Il record sale a 8 commenti cancellati in mezza
giornata

Un esempio lampante che la democrazia senza
regole non funziona. E mai dare armi AD
IMBECILLI.

Nel caso mio non drammatizzo , me la rido.

Dispiace per chi dà il suo gradimento ,
interviene nel dibattito.E' una questione di
RISPETTO. Non ci lamentiamo del nano ....agiamo
come LUI.

Piu' facile usare il commento inappropriato ,
rossare che intervenire crticando anche.

In linea con il popolo di merda che siamo.

Essenzialmente ; vigliacchi e lecchini.

Oggetto del post cancellato e non solo

Qui' c'e' CHI VUOLE SOLO DIVIDERE

THE BASTARD ....nascosti dal mouse.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.09 09:12| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al capolinea non c'è solo la Rai ma tutto lo Stato nelle mani di uno che è, come dice uno del Pdl, "come un animale braccato capace di tutto"
Caduto il Lodo Alfano con la sua impunità e improcessabilità, B è come pazzo e non dedica certo poche ore ai suoi processi bensì si butta in un corpo a corpo per avere una prescrizione immonda che gli accorci tutti i processi e gli regali la prescrizione a vita,là dove non gli riesca comprare giudici,testimoni, GdF, deputati e senatori.. e c'è sempre quel margine di spazio non controllato e non controllabile che l'Iniquo non riesce a mettere ai suoi ordini nel disegno infame di quella monocrazia che vuole in modo furibondo
Così per avere a forza quella prescrizione senza cui rischia di essere accusato di truffa allo Stato e corruzione, B ha litigato alla morte con Fini e ci dicono che Fini ha resistito almeno per evitare quello sfracello giudiziario che persino il succube Napolitano avrebbe dovuto non firmare
Ma mi chiedo, a parte il fatto gravissimo della tepidezza costante dell'opposizione, a parte il fatto gravissimo della Lega che per avere il suo piatto di lenticchie regala a un golpista mafioso il paese nel silenzio-assenso di un popolo di rimambiti a cui basta l'odio al migrante... a parte una situazione gravissima con una stampa e tv imbavagliate a forza di dikat bulgari in cui si vuole azzerare rai3... ma non hanno detto che il Parlamento era in ferie per 10 giorni perché "non si potevano votare, nella crisi attuale, leggi prive di copertura finanziaria?" E allora perché presentare un ddl che accorcia i tempi dei processi, quando fare processi celeri, MA FARLI, implica "destinare più risorse alla sicurezza e alla magistratura", perché la crisi attuale della giustizia, non lo si dimentichi, è stata voluta con feroce proposito di paralisi e libera-tutti, e allora via persino i cancellieri, gli impiegati, la carta, i pc, la benzina per la polizia, i giubbotti antiproiettile.. e non si è fatto che tagliare e tagliare..

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.11.09 09:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quanti DEBITI di RICONOSCENZA che ha l'INQUISITO-FUORI LEGGE!!!...purtroppo li han fatti PAGARE tutti a NOI CITTADINI. Dobbiamo chiedere l'immediata MODIFICA della Legge d'Alema ed il pagamento degli arretrati con RISARCIMENTO DANNI MORALI e BIOLOGICI perchè ci hanno BLOCCATO la CRESCITA...MENTALE e morale e perchè ci hanno consegnato ai CASALESI, riempiendo Napoli e non solo la TV, di 'mmonezza. rocLIBERACITTADINANZA

rossella rispoli 11.11.09 09:07| 
 |
Rispondi al commento

é da un pezzo che ci penso.....magari c'è già ma non l'ho mai notato.....però secondo me dovrebbe essere ben visibile in questo blog......UNA LISTA BENE IN EVIDENZA DELLE MARCHE E DEI PRODOTTI CHE FANNO LA PUBBLICITA SULLE RETI DEL nano.....

grazie

luca ton 11.11.09 09:06| 
 |
Rispondi al commento

ma avete fatto caso a come ultimamente la tv di stato si arricchisce con un ulteriore balzello???
I soliti conduttori vi invitano ad indovinare se "Il Chianti" è prodotto in Toscana oppure in Sicilia!!!!! Bravi, bravissimi avete indovinato.....basta fare una telefonata al costo di 1€ et voilà, avete regalato un po' di soldini alla Rai, ma che bravi che siete! Che schifo ragazzi, gli italiani sono veramente un branco di pecore, io non guardo più rete 4 canale 5 Italia 1 e Rai 1 e già mi sento meglio ma, per quanto ci provi, andando a casa di altri non posso insistere perchè spengano la tv!

Ada Gay 11.11.09 09:05| 
 |
Rispondi al commento

siamo alle solite, qui si critica a asenso unico. Perche' invece non parlate di come Prodi a svenduto a De Benedetti alcune aziende dello Stato. La critica se vuole essere ascoltata deve essere super partes, ma come al solito in questo blog non vi frega un cavolo dell'interesse dell'Italia e degli ITALIANI, ma solo di affossare lo psiconano. Se volete essere seguiti dagli italiani (dico tutti) a prescindere dal colore politico, siate piu' coerenti, solo allora potete chieder di scendere in piazza, e solo allora io saro' il primo a seguirvi.

aldo selis 11.11.09 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Cosentino ha contatti con i Casalesi ???
Bene, almeno sappiamo da che parte sta.

E gli altri ???
Fate outing, schifosi !

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.11.09 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Da : A Traitor to Memory. di E. George .

Ke mi fai se ci sto ? Uomolingua lesse il messaggio di Ladyfuoco senza provare nessuna soddisfazione .... Uomolingua sapeva che cosa poteva succedere a chi collaborava .Perciò quando i poliziotti gli avevano detto che la donna investita aveva il suo indirizzo .Uomolingua aveva telefonato al suo avvocato.

Intanto l'on. Merdaroli delle mafio-barbeverdi dopo averlo succhiato al dromedario Papi delle Sniffate, ha detto ,adesso, è più sereno.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 11.11.09 08:55| 
 |
Rispondi al commento

buon giorno,popolo di disadattati sociali del secondo biennio anno xv era berluskana
oggi fatevi del bene,regalatevi una passeggiata tempo permettendo
io da parte mia offro un cafethino\_/)



INFIBULAZIONE è mutilazione genitale.

Tutto il mondo protesta rumorosamente.

CIRCONCISIONE non è mutilazione genitale.

...nessuno protesta,mah!

...c'è qualche passaggio mancante!


***
Vivere della colpa altrui è il modo più basso di vivere a spese degli altri. Vivere di ammende e tangenti è il modo più ignobile di fare bottino. Ma essi hanno vissuto sempre così. (Carl Schmitt, 1947)

Gipo Pogi Commentatore certificato 11.11.09 08:47| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti. sono rientrato da poco dal kazakhstan per lavoro e là ho visto una città di 3 milioni di persone che hanno dei s.u.v. 4000 di cilindrata, palazzi presi da chicago o los angeles, ristoranti bellissimi dove si mangia benissimo con 20 euro, centri commerciali che fanno spalancare gli occhi... la gente lavora, e sente una crisi dalla quale uscire col lavoro, appunto. le strade sono piene di alberi ai lati e le foglie a terra sono pochissime perchè c'è chi lavora alla pulizia, nei servizi alla città, le farmacie sono innumerevoli, grandi negozi vivono accanto alla drogheria di quartiere e nessuno si incazza perchè, di fatto, c'è posto per tutti... qui è tuto un discutere senza fare più nulla, tanto l'italiano se lo asci col culo per tera ci pensa da solo a rialzarsi e qualcosa combina, giusto o meno chi se ne frega. siamo diventati una massa di solitudini, senza nessuno spirito di gruppo e nemmeno più la nazionale di calcio ci rappresenta più, finalmente... l'italia è un posto bellissimo che non merita più la sua storia, quindi possiamo aspettare e qualcuno verrà a dirci dove andare mentre si prenderà quello che non vogliamo più: la nostra cultura, che costa, certo, ma quanto ci costerà questa ignoranza?

marco mune 11.11.09 08:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


L''avvocato Sylvia Stolz, "La Tedesca Giovanna d'Arco" ,
I N T E R N A T A dal 14 Gennaio 2008 nel LA G E R di Heidelberg, è stata ulteriormente
D E P O R T A T A.

Ora è I N T E R N A T A nel L A G E R di Aichah in Svevia.
Ecco il suo nuovo indirizzo:

Master Sylvia Stolz
JVA
Münchener Str.. 33
D-86551 Aichach
(Germania)

Chiunque voglia stare umanamente vicino all ' I N T E R N A T A in L A G E R , Sylvia STOLZ può scrivere all'indirizzo riportato.


Bello vedere come questa gente lavori non per informare, ma per creare tesi a sostegno del padrone. Le persone che dicono signorsì esistono da sempre, bisogna solo compatirle. D'altronde un giornalista bravo e libero in questo Paese non ha fortuna e non sarebbe mai diventato direttore del TG1. Questo Paese andrà in fallimento se non riesce a creare modi per far emergere i migliori e a canalizzare l'intelligenza di tante persone verso scopi più significativi delle vicissitudini personali di un qualsiasi Berlusconi. Il danno è enorme, ma ci mostra le vulnerabilità della nostra democrazia. Una conocenza che ci deve aiutare a ricostruirla. Alla fine Minzolini avrà un capo più bravo di lui, libero e indipendente, che gli dirà che cosa deve fare e anche lui sarà felice e contento.

Peter Amico 11.11.09 08:34| 
 |
Rispondi al commento

**********************************

MINZOLINI MEGLIO DI GROUCHO MARX


**********************************

Francisco C., Milano Commentatore certificato 11.11.09 08:33| 
 |
Rispondi al commento

La barzelletta del giorno
De Benedetti propone di tassare i patrimoni!?!?
Ma non fatremi ridere che ci ho le labbra screpolate! : - )

...quali patrimoni tassiamo? quelli rimpiattati nei paradisi fiscali?
quelli rientrati con lo scudo che impedisce di indagare sulla loro provenienza?
quelli che pagano la camorra per il lavoro nero?
quelli delle escort, dei trans e della coca?
quelli del caro Berlusconi, il più grande evasore d'Italia che pure si lamenta di essere troppo indagato?
quelli dell'evasione più grande del mondo che ha permesso la formazione del deficit pubblico più grande del mondo?

Nel paese dei razziatori dove anche i vigilanti razzolano come possono e la polizia si allinea ai ricatti mafiosi, parlare di una taglia sulla razzia diventa particolarmente ridicolo.

Hai mai visto la volpe cedere benevolmente al pollaio parte del pollo?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 11.11.09 08:26| 
 |
Rispondi al commento

perfino "balbettino Fazio" fa vomitare.
salvo il prof. Caroli per come ci spiega l' arte.
adesso D'Alema per stare al passo ha cambiato cognome in D'Alemanno.
buongiorno blog! popolo di furiosi navigatori nel mare in tempesta delle super fregate!
Berlocchione ed il suo fido"pard" avv. Ghepardini, nell' arte della fuga così ben descritta da Travvy nel suo articolo ben presto se ne andranno a Tonga con il fido trovatore Apicè, che dedicherà la song intitolata:" sull' isola di tonga c'è un nano che balla il tango al tempo di due conga".

STEFANO M., reggio emilia Commentatore certificato 11.11.09 08:26| 
 |
Rispondi al commento

concettina & company,

non vi affannate a gettare dubbi, tanto noi abbiamo capito tutto!

mi spiace per voi ma vi faremo perdere il lavoro (perchè di quello si tratta per voi), tra un pò il vostro padrone è FINITO.

cari depistatori-collusi, da quattro soldi, cercate lavoro migliore e sopratutto più onesto.

valter p., roma Commentatore certificato 11.11.09 08:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non si tratta di calci, qua si tratta di nostra dignita'.

non si tratta di persone confuse o distratte, qui si tratta di persone COLLUSE.

non si tratta di personaggi più o meno noti, qui si tratta di personaggi IGNOTI, che a comando "escono" allo scoperto e si insediano a posti di comando, apettando un comando, per INFINOCCHIARCI.

speriamo che alle regionali sia ora di basta, speriamo che anche prima delle regionali, riusciamo a togliere queste PIATTOLE-PUSTOLE, dai posti di comando, speriamo che............
speriamo che.............speriamo che RIUSCIAMO TUTTI A SVEGLIARCI IN UNA ITALIA MIGLIORE!!!!!

valter p., roma Commentatore certificato 11.11.09 08:17| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori