Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'Aquila si poteva salvare


Intervista a Gaetano De Luca, fisico: L'Aquila si poteva salvare
(17:32)
deluca.jpg

banner_post_JT.jpg

Un tempo gli eretici li mettevano al rogo, come avvenne per Giordano Bruno e Girolamo Savonarola. Nell'Italia di oggi gli eretici sono coloro che denunciano la verità. Non sono bruciati in piazza, ma denunciati, privati degli strumenti di indagine, intimiditi. Non avviene solo per la magistratura, ma per chiunque metta in discussione le versioni ufficiali. Il fisico Gaetano Di Luca, grazie a una rete di monitoraggio sismico, denunciò l'estrema pericolosità di un terremoto per gli edifici della città de L'Aquila. Chiese di mettere in sicurezza le scuole e la Casa dello Studente. Prima fu contestato ufficialmente, quindi allontanato e la rete di rilevazione venne smantellata.

Sommario:
1996, il primo allarme
Magnitudo amplificata sotto il centro de L'Aquila
10 anni perduti

1996, il primo allarme

De Luca: "Mi chiamo Gaetano De Luca, sono un fisico laureato nel 91, subito dopo la laurea mi sono occupato di sismologia sperimentale. Ho cominciato a progettare, a realizzare reti di monitoraggio sismico a scala locale, ho iniziato nel 91. La prima stazione sismica è stata installata alla fine del 91, sempre a scala regionale.
La mia storia inizia nel 96 dopo un terremoto di magnitudo 4 nella zona di Amatrice, Montereale, nel 20 ottobre 1996. Dopo questo terremoto ci fu una registrazione nel centro storico dell’Aquila, vi era della strumentazione: gli accelerometri; sono stazioni che registravano le accelerazioni del terreno e qua nasce una cosa strana, ossia la registrazione presentava un effetto di coda. Non è difficile commentare l'immagine (vedi video), praticamente questo è il terremoto. Si vede l’arrivo del terremoto, l’onda più ampia, che è l’onda "S", quello che non doveva esserci è l'effetto di coda, una specie di risonanza a bassa frequenza, che continua per decine e decine di secondi.
Il mio primo impulso è stato: “Oddio, questo strumento è rotto non ha una resistenza tale da permettergli lo smorzamento dell’oscillazione libera”. Ero convinto, vi giuro che ero convinto che lo strumento andasse rivisto e ricalibrato, che andasse corretto, in realtà mi sbagliavo. Mi sbagliavo, perché lo strumento funzionava benissimo e l'effetto di coda che faceva risuonare il centro storico dell’Aquila per decine di secondi, era un effetto reale: chiaramente le misure sono continuate, abbiamo una trentina abbondante di chilometri. Stiamo parlando di fine 96: allarmati - all’epoca collaboravo con alcuni colleghi dell'ex Servizio Sismico Nazionale - abbiamo deciso di migliorare la misura, mettendo altra strumentazione..."
Blog: "Quindi tu hai scoperto una reazione del territorio dell’Aquila.."

Magnitudo amplificata sotto il centro de L'Aquila

De Luca: "Il centro storico. "
Blog: "Del centro storico dell’Aquila, di cui non ci si è resi conto?"
De Luca: "Tecnicamente questa è un’evidenza di un’amplificazione di sito, non è bastato solo questo terremoto, abbiamo lavorato nel 97, 98 e 99, quindi anni di lavoro con misure di vario tipo alcune sul rumore di fondo sempre concentrate nel centro storico, e si è arrivati a una conclusione scientifica: c’era un’amplificazione di fattore che raggiungeva quasi un fattore 10."
Blog: "Questo significa che il centro storico dell’Aquila, a una stessa sollecitazione sismica, rispondeva in maniera completamente diversa da un territorio che si trovava a pochi chilometri di distanza?"
De Luca: "Sì, per dire una cittadina su roccia, registrava un terremoto 6.3, il centro storico dell’Aquila con un fattore 10 è come se avesse registrato un 6.7."
Blog: "Quindi i danni si registrano in maniera esponenziale, rispetto al dato della magnitudo, che è un dato.."
De Luca: "No, la magnitudo è una scala logaritmica, per cui bisogna fare attenzione. Moltiplicare per dieci non vuole dire che è magnitudo 6, non può diventare 60, chiaramente, di magnitudo. E' una scala logaritmica e poi il conto è più complesso."
Blog: "Questo significa che a San Giuliano il terremoto del 6 aprile aveva avuto una reazione diversa, rispetto al centro storico dell’Aquila?"
De Luca: "Sicuramente molti sanno che i danneggiamenti, i grossi danneggiamenti, sono molto legati all’amplificazione di sito: pensate a Onna, Onna è stata praticamente polverizzata, ma Onna sta su sedimento, mentre molto vicino a Onna, veramente a centinaia di metri di distanza da Onna, c’è un paesino che si chiama Monticchio, che sta su roccia e che ha avuto danni importanti, ma non è stato polverizzato come Onna e stanno a distanza di centinaia di metri di distanza, quindi molto vicini, solo che Onna sta sulla piana e Monticchio è su roccia. Questo è un tipico effetto non causato dal terremoto, ma dal terreno. Nel 99, dopo anni di lavoro - avevamo già pubblicato qualcosa - decisi di rendere a livello di conferenza stampa, questa scoperta, però quello che a me interessava dire è che non volevo allarmare: quello che volevo fare era sì lanciare un sasso, ma non volevo nascondere la mano, nel senso che c’era una soluzione. Abbiamo la rassegna stampa che abbiamo visto dell’epoca, il 25.."
Blog: "Questi sono gli articoli scritti secondo la vostra..?"
De Luca: "Sì, il 24 c’è stata la conferenza. Avevamo un grosso problema, ossia il rischio sismico era elevato, ma questo ormai si sapeva, che l’Appennino centrale aquilano era a elevato rischio sismico, a quello si andava a sovrapporre un problema di amplificazione, attenzione: l’idea era: "Cominciamo a mettere in sicurezza quello che si può, un edificio all’anno, due, non so, quello che si può, prima si inizia e prima si finisce", perché non potevo sapere che, dopo dieci anni, ci sarebbe stata una scossa così violenta, avrebbe anche potuto avvenire tra altri dieci anni."
Blog: "La città a fortissimo rischio sismico non era una scoperta?"
De Luca: "No, era una banalità, solo che questa banalità veniva amplificata a impatto 10 ... esatto. Quindi era ancora più a rischio."
Blog: "Non è piaciuta questa tua iniziativa?"
De Luca: "No, perché il giorno stesso - poi faccio vedere l’intestazione della lettera- la data è il 25 novembre, vedete? Il giorno stesso dell’uscita dei giornali a Roma già preparano la lettera e, ripeto, è cronaca locale all’Aquila, quindi nel 99.."
Blog: "L’oggetto della lettera è contestazione?"
De Luca: "Contestazione sì."
Blog: "Contestazione al Dott.Gaetano De Luca."
De Luca: "Esatto. Il direttore non conosceva affatto quello che veramente avevo detto, perché lui addirittura parla di dichiarazioni riguardanti la sismicità del territorio, ma non ho mai parlato di sismicità del territorio, ho parlato di una cosa completamente diversa, quindi c’era anche molta ...esatto, è una cosa.. un direttore del servizio sismico che già si presenta con una lettera del genere, vuole dire che aveva un’ignoranza abissale o non aveva letto, sicuramente, la.. "
Blog: "La sostanza di questa lettera era che il Dott.Gaetano De Luca non era autorizzato a rilasciare dichiarazioni. "
De Luca: "Io invece ero autorizzato e, soprattutto, stavo dicendo cose già pubblicate, ma la cosa ancora più assurda è che lui mi dice che dovevo operare una precisa smentita: come faccio a smentire delle cose che avevo già pubblicato a livello scientifico? Questa è proprio un’aberrazione! Chiaramente a questa lettera ho risposto, però non ho mai avuto una soddisfazione alla mia risposta e a questa contestazione in cui, punto per punto, ho contestato la sua contestazione. Di fatto però sono stato.."
Blog: "Quindi non c'è contestazione nel merito, non è stato detto che la teoria dell'amplificazione fosse una stupidata"
De Luca: "No, assolutamente, ci fu solo questa lettera e la mia risposta dettagliata a cui non ho mai avuto soddisfazione, però sta di fatto che sono dovuto andare via, ho subito problemi fino a arrivare al 2002, dopo il terremoto del Molise, in cui la rete regionale d’Abruzzo fu completamente smantellata e di fatto fu un dispetto."
Blog: "Smantellata che significa?"
De Luca: "Presi gli strumenti e messi in magazzino."
Blog: "Dal 2002?"
De Luca: "Sì. Infatti nella zona abruzzese c’è stato un buco di dati, se vogliamo, perché dalla fine del 2002 fino al 2005 - quindi stiamo parlando del 2003, 2004, diciamo - due anni e mezzo in cui non c’era un monitoraggio a scala locale."
Blog: "Chi decise di smantellare la rete regionale? "
De Luca: "Il Servizio Sismico Nazionale."

10 anni perduti

Blog: "La domanda è, a distanza di dieci anni gli studi sull’amplificazione sono stati confutati nel merito?"
De Luca: "No, io ho continuato a lavorarci su questi dati, fino a arrivare, nell’agosto del 2005, a pubblicare su una rivista, la maggiore rivista mondiale del settore, il Bollettino della Società Sismologica Americana, proprio l’evidenza, anche se è in inglese è molto semplice tradurlo, perché è un’evidenza di questa amplificazione a bassa frequenza nel centro storico della città dell’Aquila, attraverso degli approcci multidisciplinari. Il lavoro che è stato fatto è molto complesso, perché abbiamo usato dati diversi, terremoti diversi, vicini e lontani, strumentazione diversa, terremoti diversi, come ho detto prima, utilizzando anche rumori di fondo e per cui con tecnologie diverse abbiamo anche modellato e, alla fine, quello che succedeva, quello che veniva fuori era che l’amplificazione a frequenza, in quella banda di frequenza ben precisa era confermata, c’era un’amplificazione che raggiungeva quasi un fattore 10."
Blog: "Delle scoperte talmente clamorose che siete stati ignorati."
De Luca: "No, ancora peggio: non c’è stata.. il fatto è che sono stato accantonato per questa piccola conferenza stampa, letteralmente accantonato."
Blog: "Ma cozzava con.. "
De Luca: "Non lo so, non lo so con cosa cozzava: francamente ancora adesso mi chiedo perché sono stato contestato così pesantemente."
Blog: "I terremoti non si possono prevedere.. "
De Luca: "Assolutamente."
Blog: "Però si possono mettere in sicurezza gli edifici."
De Luca: "L’idea era quella, accidenti, stiamo in questa situazione, il centro storico risuona, ha questa peculiarità, che è un’aggravante micidiale, cominciamo a mettere in sicurezza quello che possiamo, come le scuole. All’epoca del 99 c’erano un paio di scuole, qualche edificio pubblico, la Casa dello Studente: stiamo parlando di piccoli interventi, magari anche di importanza a livello di finanziamento, però uno non chiedeva tanti soldi subito, bastava cominciare un edificio l’anno e, in dieci anni, se ne facevano almeno dieci."
Blog: "Le normative in vigore già nel 1999, ma anche nel 2005, anno in cui avete pubblicato e nel 2009, anno in cui c’è stato il terremoto, prevedono dei limiti che non tengono conto del fattore amplificazione?"
De Luca: "No, assolutamente no, questo ne è un esempio: vi faccio vedere questa figura (vedi video), l’ha fatta il mio carissimo amico ingegner Giovanni Bongiovanni, non entriamo nei dettagli tecnici, però vorrei fare capire una cosa, queste curve molto semplici, questa verde e questa viola, sono fondamentalmente la normativa. La normativa dove sta l’Aquila è in classe 2, è una normativa che prevede la costruzione su suolo rigido e la costruzione su suolo chiamato Su, questo viola, quindi diciamo su sedimento. E queste erano le regole per progettare gli edifici, quello che vedete qua è il terremoto del 6 aprile, qua c’è l’amplificazione del fattore 10, quindi l’amplificazione fondamentalmente è andata completamente fuori scala, in questi periodi."
Blog: "Cosa significa: che la normativa prevede un coefficiente di resistenza per le case che è più della metà inferiore.."
De Luca: "A quello che è realmente successo."
Blog: "E non sembrano intenzionati a mettercelo, questo parametro."
De Luca: "Non lo so. Non sono un ingegnere sismico e non lo so, ma soprattutto non conosco bene la normativa, perché non è che mi interessi della normativa, però so di sicuro che fare misure di microzonazione sismica prima di fare case non è obbligatorio, cioè si fanno, se non erro, solo delle indagini.. è obbligatorio, se non erro, la relazione geologica, però è fine a sé stessa, bisogna fare misure. Se uno tiene conto di questo, sia la normativa in seconda classe.. ma anche se vai in prima classe non ci rientri qua, conseguentemente avendo questo spettro realistico di un terremoto 6. 3 nel centro storico, se vuoi costruire qualcosa nel centro storico devi andare fuori norma."
Blog: "Chi ci segue potrebbe non capirlo, ma è impressionante la differenza, l’ostacolo che c’è tra il limite della normativa e gli effetti terremoto."
De Luca: "Esatto, questo - attenzione - è in spostamento, è in centimetri questa scala (vedi video), eh, quindi sono gli spostamenti previsti in funzione al periodo dalla normativa."
Blog: "Per concludere, la domanda che ti faccio è questa: da aquilano, perché tu vivi all’Aquila e sei uno studioso dei terremoti, che cosa provi nel vedere che un fattore così devastante non viene preso in considerazione, viene ignorato?"
De Luca: "Tanta amarezza e basta. Continuo a non trovare risposte alle mie domande, del perché mi è successo questo o del perché sono stato contestato, non lo so."
Blog: "A questo punto, anche se fosse un altro ricercatore, l’importante è che si tenga conto di questo fattore."
De Luca: "Sì, ma questa credo sia una storia che si ripeterà in tante altre città, al prossimo terremoto credo che avremo la stessa storia."

7 Nov 2009, 18:55 | Scrivi | Commenti (526) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

IL TRIONFO DEI BASTARDI
Io dico ,e mai possibile che in questo paese si possa morire massacrato di botte senza pieta',e lasciato morire nella piu'disgraziata e totale solitudine un ragazzino la cui unica colpa era quella di possedere alcuni grammi d'erba.Al contrario ,sempre in questo paese ,se vuoi farti strada in politica ,oltre ad avere una numerosa appartenenza alle varie associazioni criminali,devi anche possedere delle buoni doti nasali capaci di aspirare cocaina in quantita’ industriale e per queste tue specialita' vieni rispettato ,osannato e temuto,guadagnandoti amicizie importanti (il S.Papa).E'questa l'Italia di Berlusconi&D'Alema&company.La nausea e' arrivata alla bocca,ABBIAMO FATTO LA FINE DELLA "RANA BOLLITA

luigi baselice 12.11.09 09:20| 
 |
Rispondi al commento

I tossicomani del potere
Roba da non credere amici miei,il Re dei parassiti er mutanda de Roma, alias Francesco Rutelli sentendosi abbandonato e non avendo piu’l’occasione di apparire in televisione,cosa insopportabile per un “ESCORT”come lui ,dicevo;lo stupore di aver perso la sua ombra televisiva,e’stato talmente devastante per lui,che il suo depravato cervellino a sgravato l’idea di formare un nuovo partito “Alleanza democratica”.Certo che ci vuole una bella testa di C……(fate voi). A Napoli si dice”STEVM A SITTANT”,STAVAVO A SETTANTA E’ ARRIVATO IL SETTANTUNO ,(NELLA SMORFIA IL 71 CORRISPONDE “L’OMM E MERD”,E ANCHE QUESTO E’ ROBA DA NON CREDERE)

luigi baselice 12.11.09 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Quella zoccola della Santanche' ha dovuto dire la sua anche sul crocefisso.Ma perche' non se ne va affanculo al Billionaire insieme a Briatore,Gregoracci,Fede &Co? Adesso anche le bocchinare difendono la chiesa.....
Pinocchio32

pino b., roma Commentatore certificato 11.11.09 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Sono rimasta davvero perplessa dinanzi a commenti tipo:
barbagiggia (8 ore fa)
Gaetano De Luca e` un PERFETTO IDIOTA, nullita` ben nota a tutti i VERI FISICI E SISMOLOGI.
Ricordatevi che Grillo puo` solo fare RIDERE, infatti e` e rimarra` solo e sltanto un COMICO: Grillo e` quello che sponsorizza palline piene di cloro spacciandole per portentosi nuovi detersivi super ecologici, super pulenti e super misericordiosi..... DELLE CAZZATE CHE DICE!!!!!!!!


Ste140399 (12 ore fa)
Quanta ignoranza anche in questo intervento! Innanzi tutto per l'amplificazione sismica è importante il contrasto di impedenza (non solo i depositi di deiezione e alluvionali) e non è molto frequente, poi è fondamentale la pericolosità sismica di base legata alla sismicità storica e a quella constatata attraverso la paleosimologia delle faglie attive presenti ed in Italia di zone come l'Aquila o Reggio Calabria non ce ne sono molte.
Altro che demagogia! Santo cielo quanta ignoranza!

skygemax (17 ore fa) Mostra Nascondi
Ha scoperto l'acqua calda :)

pensando in mano a chi siamo,a questi nobili cacciatori di faglie dediti a colorare mappette che puntualmente saranno aggiornate dopo ogni evento catastrofico..che vengono qui a contestare un intervento EVIDENTEMENTE di carattere SEMI_DIVULGATIVO senza mai aver letto la pubblicazione originaria del lavoro sul Bollettino della società sismologica americana..
Bernard Chouet,padre della sismologia moderna..(uno stronzo qualunque ...al livello di voi ESPERTI ITALIANI che "lavorate" a circolo chiuso ,vero?):
"I am of course awed by his determination in dealing with this crisis in L'AQ(..) and last,but not least, I think work on site response at L'AQ was excellent and,it tourned out,quite prescient"
Già..nel 99..scoperta dell'acqua calda..sulle cui acquisizioni si basano anche tutti i rapporti attuali sullo studio della situaz aquilana,DOPO IL TERREMOTO.
qui siamo ancora alla convinzione che siano le faglie ad originare i terrem.

monica p., l'aquila Commentatore certificato 10.11.09 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Per il calcolo degli edifici (e delle infrastrutture) l'amplificazione del terremoto dovuta al terreno di cui parla Gaetano Di Luca nella nuova normativa tecnica (D.M. 14/01/2008) c'e', ed e' al paragrafo 3.2.2, cosi' come era prevista nel vecchio D.M. 16/01/1996 in una maniera, se si vuole, piu' "grezza".

Il problema e che *tutti* considerano l'attività dei progettisti "edili" solo come burocrazia e tendono ad affidare gli incarichi a chi costa meno, il quale per un basso prezzo analizzerà meno in profondità i problemi: cosi' ci si trova a pagare due soldi il geologo che deve dare i parametri del terreno all'ingegnere strutturale, geologo che farà poche prove sul luogo e si affiderà all'esperienza, mentre poi si spenderà fior fiore di quattrini per avere in bagno il WC firmato!

Daniele

Daniele C. 10.11.09 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo attenti a non dare troppe speranze sulla previsione dei terremoti.
In ogni caso basta leggere la vastissima letteratura sul terremoto dell'Aquila: i terremoti che hanno devastato questa città sono stati moltissimi, molti con modalità molto simili e prima o poi un altro terremoto devastante era atteso.
I danni e le morti potevano essere ridotti solo costruendo con criteri antisismici ma sono sicuro che molti dei colpevoli di questa tragedia non saranno condannati e si godranno i lauti loro guadagni e sporchi guadagni alla faccia dei poveri morti, dei feriti e delle famiglie che hanno perso tutto!

Mauro Gonfalini 09.11.09 18:25| 
 |
Rispondi al commento

A noi ci ha rovinato la fede. Siamo un popolo troppo fideista, troppo abituato a credere al predicatore di turno e all'imponderabile. Troppo inclini alla superficialità e ad affidare a terzi la salvaguardia del nostro benessere. Troppo poco partecipi e troppo creduloni. Finchè saremo così, avremo sempre dei messia pronti a profittare della nostra eccessiva dabbenaggine. Saluti

Quella del digitale terrestre è considerata una tecnologia superata. In Italia invece è appena stata adottata perchè rende danaro al piduista pregiudicato e mafioso, in quanto per il primo anno i decoder li ha prodotti solo lui. Perchè la sua concorrente, la RAI, non si vedrà in molte zone, nn essendo in condizione di adeguare la sua rete. E perchè la TV generalista gradualmente verrà rimpiazzata da quella a tema. Come in America. E diventeremo idioti come loro. Saluti

ivan IV Commentatore certificato 09.11.09 15:23| 
 |
Rispondi al commento

I ricercatori sono un pericolo. I ricercatori usano il cervello e questo è un pericolo. I ricercatori sono pericolosi perchè evidenziano che il paese è in mano a idioti manovrati da politici dementi che per interesse proprio e di potere fanno di questo paese un luogo di cumuli di macerie di ogni genere. Vi faccio un esempio il cemento viene gettato dalla bettoniera il cubilotto per certificare il cemento si passa a prendere all'impianto di betonaggio ( figuratevi se è lo stesso della gettata) su questo cubilotto si fanno le certificazioni e il professionista che firma ha il culo al coperto. Il test con il cono da Adram, il cubilotto gettato e certificato da pubblico ufficiale sul campo, gli ultrasuoni e il penetrometro sono strumenti che il professionista non sa neppure che cosa siano ma lui certifica il cubilotto fasullo se no dovrebbe fare abbattere subito la struttura e chi ci guadagna allora in un paese di truffatori e mafiosi corroti con caste protette di cialtroni incapaci. Il peccato di gioventu del ricercatore è stato di evidenziare che qualcuno e qualcosa nel sistema non voleva vedere dove stava il pericolo, ma anche senza nomi e cognomi al sistema mafioso la cosa ha dato fastidio e il suo capo ha provveduto a raddizzare la stortura. Quasto è il problema che quel capo è un idiota prezzolato del sistema è fino a quando resta al suo posto è come un tumore che fa più danni che utili alla collettività. Di questi tumori il paese e pieno ed è il momento di estirparli a colpi di bisturi ripristinando una supervisione meritorcratica e non politicizzata. Va ripensato tutto il sistema dalle fondamenta se volete realizzare un progetto politico è indispensabile pensare a come ristrutturare tutte le maglie del sistema e di come esse interagiscono e come esse creano storture o protezionismo per idioti certificati dal sistema, traendo esperienza anche da queste situazioni kafchiane. Per non dire mai più " Si sapeva ... si poteva salvare"

mcmax mcmax 09.11.09 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, questi stanno tornando sotto col nucleare, facciamo qualcosa, organizziamo banchetti, vorrà dire evitare morti sicure!!!
P.S.
Terremoto in Sicilia, ma i soldi per il ponte sullo stretto non subiscono scossoni!
Amen

Cosimo Lazzàro 09.11.09 09:37| 
 |
Rispondi al commento

A questo direttore, mi sembra di leggere dal video tal "DEMARCO" che ha firmato la contestazione per quanto affermato da Deluca e al quale poi non è stato consentito di lavorare serenamente bisognebbe che faccia pubbica ammenda, sempre che avesse le palle per farlo !!!!

Arturo T 09.11.09 08:09| 
 |
Rispondi al commento

In Italia bisogna che ci si rende conto seriamente che e' un paese ad altissimo rischio sismico in buona parte del territorio. La fascia fra la grecia attraversando una parte della Calabria e la parte orientale della Sicilia e' in allarme rosso come previsione di rischio nei prossimi anni. Questo non lo dico io, ma il sistema di rilevamento globale sismico al pari della zona di San Francisco. Quello successo all'Aquila e' solo un'evento di una serie che comunque continuera' il altre zone e succedera' prima o poi, ma comunque succedera'. Ma con la speculazione edilizia dilagante, le case fatte con cemento impoverito e altre assurdita' che cosa dobbiamo aspettarci in futuro ? Sicuramente altri morti, tanti e tanta disgrazia e le ricostruzioni ? Un'affare sempre aperto in Italia, basta aspettare il prossimo che arrivera' e succedera' prima o poi.

Gianfranco R. 09.11.09 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Sono un Geologo Professionista e vorrei manifestare la mia completa solidarietà al dott. Gaetano De Luca. Ne condivido l'amarezza visto che ogni giorno ci si scontra sull'assoluta indifferenza verso il dissesto idrogeologico cui versa il paese e che è in bocca dei "capoccioni" solo il giorno dopo l'ennesima emergenza, senza che vi sia spazio alla parola PREVENZIONE.

Giovanni PASCOLO 08.11.09 22:28| 
 |
Rispondi al commento


approfondite qui.grazie
http://eppursimuoveaq.wordpress.com/il-caso-de-luca/

monica p., l'aquila Commentatore certificato 08.11.09 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Posso mandare una poesia? Scrivo in dialetto per esprimere meglio lo schifo che sento... spero che accettiate, se vi sentite italiani, il dialetto romanesco.
Er vennitore

Io vennevo saponette,
scopette e dentifrici,
zerbini spazzole e spugnette.

Mi’ padre, m’ha inzegnato,
da bon ladro,
ch’er cliente, sempre va fregato.

Poi, coll’amicizzie mie,
(ma quelle bbone),
ho fatto sòrdi e rubberie.

Covo ner core er zogno mio,
d’arivà un vecino ggiorno,
a poté commannà a Dio.

cominciato ho, cor televisore;
cò la pubblicità,
diventato sò dottore.

cor famme vede soridente,
ho ‘nguacchiato tutti,
e mò sò presidente.

Ma jie devo a ‘sto popolo un pregno:
saranno li minchioni,
de ‘sto novo millegno!

aldo volpini 08.11.09 21:20| 
 |
Rispondi al commento


"A proposito di eretici..che sostengono la verita' e nessuno li ascolta..


Io ho provato a scrivere alle mail presso il parlamento europeo di De Magistris, Alfano e Borsellino per un fatto, secondo me molto grave dimalasanita' ed insieme giustizia ingiusta , a seguito del quale una persona
h perso la vita e ci sono state altre conseguenze gravissime.

Risultato : sola conferma di lettura di De Magistris senza UNA PAROLA , dopo 1 mese e mezzo su un evento che riguarda il decesso tragico di una persona.

Ho provato a scrivere al blog della signora Alfano un mese fa esatto inviando la
documentazione , nessuna risposta, ho inserito un commento sul blog , niente da fare.

Alla signora Borsellino avevo scritto anche un anno fa presso associazione di cui e' presidente niente da fare, anche a suo fratello ma era molto impegnato e poi non ha piu' risposto alle mie mail.

Del resto, anche il Csm deve dare una risposta da 3 ANNI sulle strane modalita' di archiviazione di un procedimento aperto per possibile omicidio colposo, Napolitano non risponde neanche piu' , prima scriveva che non
gli RISPONDEVANO ANCHE SE SOLLECITAVA.

Vi do' un consiglio : MAI CERCARE DI AVERE GIUSTIZIA,, tante parole ma poi
rimani solo come uno stronzo

Sul blog della Signora Alfano si dice "dobbiamo diventare il cambiamento che dobbiamo vedere" ma se cerchiamo di fare la nostra parte ed e' cosi' difficile che qualcuno ci ascolti su fatti GRAVI, DOCUMENTATI E CIRCOSTANZIATI, che razza di cambiamento possiamo vivere?

Francesca PArodi 08.11.09 20:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A leggere 'sta roba viene la nausea. Questo è un Paese ormai morto alla normalità, soprattutto a quella della scienza e della ricerca. Ognuno si fa gli affari proprio, se può, e degli altri chissenefrega.

eugenio b., genova Commentatore certificato 08.11.09 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Una PEPITA d'ORO

Giordano difende la Protezione Civile (ma non era necessario),poi scredita Giuliani

Il Link al video dopo il commento

Il direttore de "Il Giornale" interviene ad Annozero nella trasmissione dedicata al terremoto in Abruzzo.

Nonostante in nessun passaggio vi siano state critiche alla Protezione Civile in quanto tale ma piuttosto si siano posti degli interrogativi seri sull'organizzazione della sua attività da parte dei responsabili territoriali e nazionali e sui continui tagli ai fondi ad essa destinati da parte di governi di destra e sinistra, Giordano ci tiene a definire "vergognoso" un servizio andato in onda poco prima.

A me sembra un'evidente tentativo di screditare una forma di giornalismo critico e non compiacente dei poteri forti.

Poi ovviamente ognuno si faccia la sua idea...

http://www.youtube.com/watch?v=fmcZmOUFCH4

Una delizia di intervento, da parte del Buon GIORDANO

Una presenza, e vocalizzi, Operatici

Defenestrato da **il giornale**...

Hanno scelto il MANGANELLATORE stile era Littorio, il FEDELISSMO SCOOPPARO Feltri..

Il RAMBO della Penna...e dalle Pipe affascinanati

ps

Ed una P..non e' intenzionale..ma e' intenzionalmente EVIDENZIATO per non incorrere nel reato del PIPPA-OLTRAGGIO...(disegnino disponibile...)

Buona Navigazione

Marcello V. Commentatore certificato 08.11.09 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eppoi dicono che i 'migliori' se ne vanno altrove, in più spirabil aere.

Qui BG ci SEGNALA un esempio emblematico: il fisico Gaetano De Luca!

Ma non sempre à facile 'andarsene'. E taluni - vivaddio - scelgono di 'combattere' sul campo: Gaetano De Luca è uno di questi 'combattenti'.

Grazie BG per averlo segnalato.

L'ITALIA è QUASI TUTTA SISMICA E UNO COME GAETANO DE LUCA E' IMPORTANTE TENERCELO NEL NOSTRO PAESE: non abbandoniamolo!

shelley keats Commentatore certificato 08.11.09 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Viene da pensare che certe catastrofi non si vogliano prevedere perchè poi ,nella ricostruzione ,ci sono interessi economici non indifferenti e soprattutto si giustifica lo spiegamento di forze speciali e lo stanziamento di fondi che non ci sono ma che saltano fuori da tutte le parti.
Un dubbio ce lo possiamo permettere !!
Intanto il popolo paga per gli sbagli altrui.

aostino pertegato 08.11.09 17:41| 
 |
Rispondi al commento

tutti pensano alle persone ma quanti cani randagi ci sono in abruzzo? se non ci interessiamo degli animali perchè le persone si dovrebbero interessare a noi! buona serata

fabrizio v., acqui terme Commentatore certificato 08.11.09 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse non è chiaro, a me lo è, ed è già qualcosa.
La ricerca in qualunque campo della soluzione da applicare praticamente, và bloccata nel suo nascere.
C'è un sisma? E' una calamità naturale e servono subito C.A.S.E. e le reclamano tutte e tutti. A posteriori si chiacchiera al Bar, della rete o della strada, fà gioco di squadra, essere di una parte e intanto chi al problema...casa perduta precarietà lavoro salute morte...si appella ribella (poco) e delega. Quando cominceremo a lavorare in proprio, fosse pure gestendo i mattoni, la scuola, l'ospedale, la casa comune?
non ci si può muovere in massa, sembra proprio che non ci si possa muovere da certe posizioni, fino al punto che la parola perde qualsiasi senso. Si va bene, l'Aquila si poteva salvare e stasera dove dormo, che mangio, dove amo? E' possibile che non ci sia una storia da raccontare, praticata nella realtà, che non è una storia di attese, di ricatti, di voti a perdere o ad incassare? O aspettiamo il prossimo sisma, calamità naturale?
Nonostante tutto arriva Natale, e qualcosa sul sisma ieri l'ho scritto, per chi volesse al link
http://www.reset-italia.net/2009/11/07/nonostante-tutto-arriva-natale/
come sempre ad uso libero, copyleft

Doriana Goracci 08.11.09 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Un TAM TAM...

Se d'accordo sulla NECESSITA' di attivarsi, copiare, incollare ed inviare con la propria email

Modifiche ovviamente (c'e' da menzionarlo...???)consentite, MA NON SPARATORIE alla MAIL BOMB come qualche IMBECILLE INFORMATICO QUI SUL BLOG stupidamente suggerisce e dettaglia..

Comunicare coi PALAZZI, bussando in punta di piedi..

Il VAFFA (forte arma ad impatto +1000) e' di riserva, se e quando NECESSARIO..non come biglietto da visita..Baucocco...)

Ed usare il proprio indirizzo email, postando in sottocommento dell'invio

TEMA

L'Aquila si Poteva Salvare

La BANDA LARGA e' stata deliberatamente fucilata

Presidenza del Consiglio dei ministri
Palazzo Chigi
Piazza Colonna 370
00187 Roma - Italy
tel. (+39) 0667791

Per contattare la redazione del sito:
redazione.web@governo.it

Alla Cortese attenzione dell'Ill.mo On. Gianni Letta

Rif: BANDA LARGA e sua FUCILAZIONE

Egregio e Carissimo On. Letta,

Cittadino Italiano soggiornante all'Estero per gran parte del suo tempo (anche per l'80% dell'anno ed a volte di piu'), mi permetta e consenta di esprimerLe il mio piu' PROFONDO dispiacere nell'apprendere della PESSIMA scelta decisa dalla Gestione del Paese, per quel che riguarda lo SVILUPPO della BANDA LARGA

E' del tutto comprensibile, ma DISAPPROVO IN PIENO, l'isteria del mondo della (DIS)informazione, al riguardo dell svilupo della struttura

E' del tutto comprensibile , ma CONDANNABILE in ogni senso, business-wise in testa, questa ORRENDA decisione le cui conseguenze, come ben sapete, sono devastanti, distruttive, capricciose e CASTAIOLE per il PAESE..una Entita' Legale e Sovrana da SEMPRE sul menu' del RAPACE

Siate e congiuntamente, BUONI CITTADINI In Primis, BUONI PUBBLICI UFFICIALI e rispettate il PAESE..che ripeto, e' da SEMPRE sul MENU' del RAPACE

Sarebbe CIVILE non leggere SLOGANS tipo CRISI..si pianifica anche quello, come Lei, ON. Letta ben sa...

Aiutate il Paese ad Aiutarsi

Cordialita'

Marcello V. Commentatore certificato 08.11.09 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ti ripeto che beppe ha una sua linea "politica", non partitica, nesuno lo nega, e il suo blog vuole proprio approfondire questa linea.

------------------------------

"non partitica", strano che come in tutte le belle fiabe , poi spunti sempre il di pietro che raccatta i consensi attingendo dal "serbatoio grillini".

beppe sfasciava i computer , adesso osanna la rete.
beppe era contro la partitocrazia , adesso troppo spesso lo vediamo culo e camicia con l'IVD..

i grillini hanno diritto ad alcune risposte ma beppe NON SI E' MAI ABBASSATO ad intervenire bel blog.

al momento abbiamo solo due realtà innegabili :

casaleggio ottima azienda esperta nel viral marcketing ha sapientemente ottimizzato due realtà :
vendita prodotti editoriali e promozione politica
il tutto per due clienti eccellenti (di pietro e grillo)

per i neofiti : cos'è il viral marcketing ?

-non riuscite a fare a meno del blog
-trascurate altro pur di postare
-protagonismo
-gratificazione (vota commento)..è una droga
-troppe ore destinate al blog
-illusione di far parte di una comunità
-piena fiducia nella redazione (palla magica)
-coinvolgimento totale .
-violenza verso chi dissente da questa strategia economico-mediatica.

state gettando nel cesso ore preziose della vostra vita, una passeggiata con i propri affetti vale più di mille cazzate che disperatamente digitate sul blog !


ciro settanni .capua 08.11.09 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile direttore.
Mi scusi se mi permetto di usarla per fare una pubblica denuncia,e spero che possa pubblicare la mia missiva senza problemi.
Sono un'elettrice di 46 anni,sovvenzionatrice della tv di stato praticamente da una vita,pagando io regolarmente il canone televisivo impostomi dal governo.
Ho sempre accettato che i partiti facessero il bello e il cattivo tempo in rai,pur non avendo loro il diritto di farlo,perchè sono convinta che,pagando il canone sono di diritto la principale proprietaria.
Sono rimasta profondamente indignata dalla fuoriuscita forzata di Ruffini.
Sono contentissima dei programmi che mette in onda,mi piace il palinsesto,ha ottenuto dei buoni ascolti,allora,mi può spiegare perchè un uomo così deve essere messo alla porta?
Solo perchè non è un servo di partito come si vedono in altre reti (anche rai?).
Sono arrabbiata,molto arrabbiata,tanto che sono disposta a portare la mia tv ( e rispettivo canone) personalmente al ministero delle telecomunicazioni se questa decisione non verrà rivista!
Spero che altri cittadini siano altrettanto arrabbiati da rinunciare a quel poco che ci dà la rai in nome della giustizia,quella stessa che và implorando il "nostro presidente del consiglio"!

Carla Crulli 08.11.09 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X exidor che parla di commenti che spariscono

----------------------------------------------------

tempo fa (non so se succede anche adesso) c'era qualcuno che clonava i nick name.
non credo che fosse lo staff, senz'altro c'e' qualcuno qui'0 dentor che si intende di informatica e sa fare certe cose.
stessa cosa per i commenti che spariscono. a parte certe bannature dovute a liti etcetc., certi commenti effettivamente spariscono, ma non credo che c'entri lo staff.
il blog e' sotto attacco da quando ha cominciato ad avere una certa notorieta', e quello di eliminare certi commenti o sottocommenti sembra un sistema mirato per creare confusione, malcontento , dubbi e il chiagni e fotti di chi subisce la bannatura.
oppure puo' essere lo staff per cercare di bloccare a modo loro alcune sitauazioni sgradevoli (liti, appunto, prese in giro, etcetc.).
ma non credo, penso soprattutto alla prima ipotesi.
i motivi dell'attacco, non li so. mania di protagonismo o semplice "lavoro" svolto per conto terzi i piu' probabili.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 08.11.09 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma il Buon Beppe tollera, tiene una OPEN DOOR POLICY..
E che sia una Buona la tua Navigazione
Marcello V. Commentatore certificato 08.11.09
12:40

---------------

Ed,fatti le navigazioni tue (seghe mentali)
il buon beppe tollera ! bei cazzi, con quello che ci guadagna dai libri e i cd , lascia postare anche due scioperati cronici come te e lenin-ndonio.

chiedi al buon beppe (tu che hai rapporti telefonici ):

-il referendum che fine ha fatto ?
-la raccolta firme per parlamento pulito è solo un ricordo ?
-40 consiglieri su 70.000 cazzo che umiliazione !

ED , ma chi vuoi prendere per il culo ? noi navighiamo nella realtà , tu vivi nel mondo dei copia-incolla senza alcun nesso tangibile.

fattela tu una navigazione , una defrullata , una buona interpretazione....della vita babbeo !

ciro settanni .capua 08.11.09 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X exidor che scrive:

In passato proprio le critiche più convincenti erano le prime a sparire.
Se fai sparire le argomentazioni, di chi ha fatto una critica rimane solo la parte del dissenso e della reazione.

----------------------------------------------------

ti faccio un esempio: i commenti di sara sacchi ti sembrano corretti? spesso scrive balle (che alcuni commentatori svelano e ai quali non da' risposta), sono solo affermazioni propagandistiche senza una minima argomentazione e base reale. se si vuole discutere con lei/lui non accetta il dialogo, semplicemente non ti risponde, viene qui' ogni volta con nick nuovi solo per cercare di mettere le dita negli occhi e creare fratture all'interno del blog. per farti un esempio, come se andassi in un blog pdl a dire che "i giudici sono dei santi ed e' giusto mettere in galera tutti". mi saltano al collo e vengo giustamente bannato in pochi attimi, non acccetto il dialogo, sparo solo affermazioni non in linea con il blog (che una sua linea abbiamo detto che ha) e dichiaratamente provocatrici.
oppure, altro esempio: il mantovano, ti sembra uno con cui poter discutere?
tempo fa c'era un nazista negazionista che sparava dati e cifre inesistenti, sempre sperando di infinocchiare qualche sprovveduto, etcetc.
queste persone, non argomentando, vengono qui' e sparano i loro commenti che non sono naturalmente in linea con il blog, ti ripeto che beppe ha una sua linea "politica", non partitica, nesuno lo nega, e il suo blog vuole proprio approfondire questa linea. chi non e' d'accordo con la sua linea, ci sono mi sembra un miliardo di siti in internet, non ha che l'imbarazzo della scelta, oppure che venga quiì senza urlare le sue verita', senza cercare di sparare balle acclamate, senza manie di protagonismo e accettando il dialogo e senza voler mettere zizzania o provocare. sono poi regole che valgono per tutti e in tutti i siti internet.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 08.11.09 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non comprate più auto finchè non commercializzano quelle elettriche che hanno 400 km di autonomia.
non comprate auto
fanculo.

aldo casula, cagliari Commentatore certificato 08.11.09 14:01| 
 |
Rispondi al commento

NASCONDI I SOLDI AL BISCIONE COMUNISTA ARRAFONE E TACCAGNO, PERCHE’ LUI I SUOI SOLDI NON LI USA.
USA I TUOI.
BERLUSCWOOD IL COMUNISTA DI ULTIMA GENERAZIONE

aldo casula, cagliari Commentatore certificato 08.11.09 13:59| 
 |
Rispondi al commento

" LE GRANE DA RISOLVERE PER BERLUSCONI. TANTI NODI DA SCIOGLIERE" EDITORIALE DI GIULIANA PALIERI .

Corsa contro il tempo e tante ‘grane' da risolvere: Silvio Berlusconi rientra nella capitale dopo la lunga assenza per malattia e si trova a dover fronteggiare un bel po' di questioni rimaste in sospeso. Incombe la decisione sulle candidature per le regionali (l'atteso appuntamento per ufficializzare i nomi in corsa è fissato per domani, preceduto da un vertice ad alto livello, oggi, con Fini e Bossi), ma c'è da sciogliere anche il nodo-giustizia che contempla, tra l'altro, l'individuazione di un ‘lodo' che bypassi i processi Mills e Mediaset (questa sera è in programma una riunione ad hoc della consulta sulla giustizia).

Continua su:
http://www.finanzainchiaro.it/dblog/articolo.asp?articolo=5959

=================

Naturalmente non sono solo questi i problemi che assillano la mente del premier, ci sono gli altri problemi che in parte ha risolto, ma non tutti.

Lo scudo fiscale è solo una delle risoluzione ai problemi che le lobby gli hanno imposto.

Ci sono ancora altre promesse da mantenere, promesse che ancora non sono state mantenute ed il tempo stringe.

Io, fiduciosa fino allo stremo, spero francamente che non le mantenga, perchè alle centrali nucleari preferisco le fonti energetiche alternative non inquinanti, agli inceneritori preferisco la raccolta differenziata che crea lavoro, al ponte sullo stretto preferisco le navi traghetto che mi trasportano sull'altra sponda offrendomi la bellissima vista del panorama.

cettina. .., isola Commentatore certificato 08.11.09 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

berluscpork appoggia il prescritto e sempre in culo dalema (questo essere spregevole non riusciamo proprio ad eliminarlo) alla candidatura come ministro esteri europeo.
merda quando ce li togliamo dalle palle queste sanguisughe porkcomuniste.
berlusca comunista di merda abbassa le tasse,
berlusca comunista di merda tasse ai ricchi e non ai poveri .
berlusca comunista di merda liberalizza le farmacie.
berlusca comunista di merda liberalizza i notai.
berlusca comunista di merda diffondi la banda larga e la rete.
berlusca comunista di merda restituiscimi i soldi che hai dato a Colanninno.
berlusca comunista di merda paga le frequenze tv nella misura del 70% del fatturato mediaset e non dell1%. Pezzente miserabile.
berlusca comunista di merda più senso dello stato meno troie.
berlusca commerda.

unista di merda
berlusca comunista di

aldo casula, cagliari Commentatore certificato 08.11.09 13:55| 
 |
Rispondi al commento

NOI dobbiamo pensare e programmare a come arrivare alla maggioranza del 51%...

onestamente la guerra a Berlusconi ha senso se CONTEMPORANEAMENTE si costruisce qualcosa di ALTERMATIVO...

la critica fine a se stessa serve solo per scrivere libri...

dopo Berlusconi ci sara'...

Fini..Casini...Bersani...Bossi...Formigoni...Montezemolo...Confindustria...la Fiat...le Banche...i Media ....la Triplice...Farmaindustria...


tutti PROBLEMI da risolvere..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 08.11.09 13:38| 
 |
Rispondi al commento

A proposito non ho sentito nessuna voce riguardo alla manifestazione de 5 dicembre, no berlusconi day.................................................................................................

giovanni Pascoli Commentatore certificato 08.11.09 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno per caso ci punta una pistola alle tempie per acquistare libri e dvd? Non siamo noi un “PUBBLICO” che ha AUTONOMIA DI DISCERNIMENTO?

Sabrina
................................

Guarda che nemmeno berlusconi punta la pistola alla tempia degli elettori per farsi votare!
...ma sono 15 anni che li frega...e loro sono pure contenti:
Non hanno questi elettori (milioni) capacita' di discernimento?
Il problema e' cercare di capire il "percorso" che uno intende fare e quindi le finalita' e lo "scopo" che uno si prefigge!
In questo senso tutte le posizioni sono opinabili:
E' la fiducia che attribuisci al tuo interlocutore che ti "convince" della bonta' del suo operato!
...gli scettici ci vedono un'operazione di marketing...li vogliamo fucilare?

Se ti dicessi che penso, che si stanno spostando in rete (fb) interessi pubblicitari (milionari) e molti si stanno attivando e prodigando per formarsi un seguito mi potresti dare del pazzo...
ma potrei anche non esserlo e averci "azzeccato"
...come dice una della banda dei 4!

Intanto grillo continua a "fucilare" la sinistra:
ma per scacciare berlusconi ti ci DOVRAI ALLEARE!
Intanto grillo non chiarisce la sua posizione con di pietro!
Intanto i grillini vogliono grillo in TV:
Santoro e' li'!...prima non c'era...adesso C'E'!!
Intanto grillo non parla piu' di manifestazioni!
Intanto grillo non ha MAI risposto a nessun problema posto sul SUO blog!
Grillo pretende risposte da altri...e lui?

...e se poi a qualcuno viene un "sospetto" e' pure in malafede?

Anthony, C. 08.11.09 13:36| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Sara Sacchi e a coloro che discutono sulla raltà del blog di Grillo e su Casaleggio.
Non so se ci sia una colpa e di chi sia. DIciamo che in generale é molto piu semplice fare presa sulla gente con argomenti populistici piuttosto che con lunghe argomentaioni magari noiose o di difficile lettura. Io penso che Grillo con il blog e con i movimenti abbia fatto una cosa eccezionale che sarebbe spettata a dei politici che non esistono. In accordo con Grillo vorrei anche dire che alla fine spetta a noi singoli partecipare in primo piano nei nostri limiti e nelle possibilità che la vita ci da alla vita politica sociale del nostro paese e delle nostre città. Il blog e grillo stesso non sono altro che uno spunto, un mezzo di aggregazione, ma non sono la soluzione al problema, la soluzione al problema siamo noi! E il posto dove agire é sul territorio, in mezzo alla gente, non sul blog davanti al computer!
L'unica cosa che chiedo a Grillo é la corretteza delle sue informazioni e delle cose che scrive. DIciamo se le cose che scrive su argomenti che io conosco bene mi fanno a volte dubitarre allora la domanda che mi sorge spontanea é se anche su altri argomenti si debba dubitare.
E per finire ..a chi riporta l'intervista di Luttazzi....incompleta...e se andate a leggere quella completa ne esce fuori un Luttazzi che alla fine fa il suo lavoro di satirico é basta.
Io mi chiedo il fascimo di mussolini é stato vinto forse solo con la satira?
Grazie a grillo sono nati imeet up i movimenti fatti di persone e cittadini. Grillo e il blog sono un mezzo e non un fine. E sinceramente non rieso tra le alternative a vedere nulla di valido.
- Il pd? ha ha ha
-Luttazzi che vuole solo fare satira? umh
- L'IDV? (partito alla fine di "grillini" il cerchio si chiude!)
- Berluscon & C.? (allora non venite a scrivere su questo blog!)
- la lotta armata? (ne farei volentieri a meno
- un colpo di Stato? (ho paura che chi avrebbe i mezzi per farlo sarebbe peggio dello psiconano.

giovanni Pascoli Commentatore certificato 08.11.09 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe...basta terremoti...libri...dvd...droga...polizia...morti ammazzati....5 stelle...3 stelle...

il NOSTRO compito era quello di AGIRE....

non siamo nati per copiare la Sinistra radical-chic...
altrimenti bastava Bertinotti il PAROLAIO ROSSO...

la spinta adrenalinica dei Vday... dei Referendum...del Blog si sta' spegnendo...

personalmente mi andrebbe benissimo se ti sedessi attorno ad un tavolo con DI PIETRO-DE MAGISTRIS-ALFANO perche' sicuramente, facendo confluire il MLN nell'IDV, darebbe SOSTANZA eco-politica-sociale-rivoluzionaria-tecnologica, all'IDV stesso...
trasformandolo in un PARTITO da serie A...

sono bastati due NOSTRI componenti DE MAGISTRIS-ALFANO per trasformare l'IDV...

pensa se entrasse CONVINTAMENTE tutto il MLN...sarebbe un PARTITO DEL 20%...

Beppe fai una diretta sul Blog e speriamo SPONSORIZZI la manifestazione del 5/12/2009 a Roma...ciao

ENZO D., BARI Commentatore certificato 08.11.09 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cazzeggiate, cazzeggiate pure....they aren't problems... il 20.12.12 si avvicina inesorabilmente.....la Granda Consolatrice è in trepida attesa....


MEMENTO MORI..........

Lulu' er frocio Commentatore certificato 08.11.09 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Il duo barzelletta Berlusconi-Tremonti continuano a compiacersi per avere combatturo e sconfitto la crisi economica.
E' FALSO, FALSO, FALSO!!!!!

"Tanti resteranno a casa. Alcuni hanno tentato di sfuggire alle spire della crisi mettendosi in proprio: non a caso l’imprenditoria straniera cresce del 6,5 per cento rispetto ai primi sei mesi del 2008. Ma altri, forse la maggior parte, a casa ci sono finiti: «Chi trovava occupazione tramite le agenzie interinali quest’anno non ha lavorato», racconta Lamine Sow dell’ufficio Immigrazione della Cgil. «I dipendenti di piccole aziende, senza il paracadute della cassa integrazione, sono rimasti senza posto e a secco. E le colf sono state messe alla porta dalle famiglie che non erano più in grado di pagarle». Come gli italiani, dirà qualcuno. Vero, ma c’è un’aggravante: tante famiglie hanno patito l’umiliazione di tornare a chiedere aiuto ai genitori a 40 o 50 anni. Molti, oggi, sopravvivono grazie a loro. Gli stranieri no. «Le loro famiglie non sono qui. Anzi, si aspettano un aiuto dai parenti in Italia», dice Sow.

Il mondo alla rovescia, appunto. Il lavoro che non c’è più ha fatto crollare tutto il resto, a cominciare dalla casa. A Torino gli sfratti sono quasi raddoppiati in due anni, e - secondo il Sindacato degli inquilini - quasi il 90 per cento è causato da morosità. Gli appartamenti tornano ad affollarsi: otto famiglie su dieci condividono l’alloggio con un altro nucleo. Chi aveva una casa la perde e chi non l’aveva fatica a trovarla. «Nessuno si fida ad affittare agli stranieri - conferma il presidente di Scenari immobiliari Mario Breglia -. Hanno paura che gli inquilini non riescano a pagare il canone, o siano costretti a subaffittare».

Se gli affitti crollano figurarsi le compravendite: meno 16 per cento in un anno, quando per anni avevano trainato l’espansione del settore. «Non è finita: di questo passo l’anno prossimo sprofonderemo a meno 50 per cento», ipotizza Breglia.

Sante. Marafini. Commentatore certificato 08.11.09 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Del senno di poi , son piene le fosse ............

giovanni m., Speranza Commentatore certificato 08.11.09 13:06| 
 |
Rispondi al commento

"chi fa commenti perfettamente allineati con gli interessi del gestore e non vede i fenomeni strani che avvengono qui, ha vita facile".

----------------------------------------------------

riprendo questa frase di exidor (quindi non sto rispondendo a exidor, ma prendo lo spunto dalle sue parole) per dire che chiaramente questo sito ha una sua collocazione a livello politico (non partitico, politico, che sono due cose diverse) e sociale. beppe grillo ha delle sue idee che si possono condividere o no e ha creato un blog per discuterne ed eventualmente creare un movimento etcetc.
attenzione, quindi, per discutere partendo dalla base delle proposte di beppe che, siccome non e' sulla luna, spesso possono coincidere con eventuali partiti, personaggi politici, etcetc.
quindi, le persone che vengono qui' e con la scusa di dire che questo sito deve essere "libero" e senza censura e alimentano zizzania, scrivono commenti dichiaratamente in contrasto alla linea del blog senza argomentare (ripeto, senza argomentare, molto importante) e spessissimo anzi affermando falsita', dati falsi o taroccati, risulteranno essere dei provocatori. e i provocatori alla lunga si bannano.
in ogni ambiente in cui si entri, sia esso virtuale o reale, vige la stessa regola: rispetto per il posto in cui si e', quindi rispetto per le posizioni del sito stesso, e rispetto per le persone che incontriamo nel sito stesso.
se uno non prova rispetto per un certo ambiente e per le persone che lo frequentano, che se ne vada.
capita di bazzicare in un sito e poi smettere di frequentarlo.
se la persona non se ne va e continua a denunciare senza, ripeto, argomentare, ma solo con frasi sconnesse e ingiurie varie verso altri, diventa un provocatore e quindi, per il bene del sito e per il bene delle persone che lo frequentano, succede in tutti i siti di internet, va bannato.
i rompimarroni vanno bannati.
si smette di essere rompimarroni nel momento in cui si accetta il dialogo e si argomenta

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 08.11.09 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Caro Saviano, entra in politica
per la Campania che resiste"
L'invito a candidarsi per la carica di presidente della Regione Campania.

"Questa è la nuova Resistenza"

Il candidato che la destra quasi certamente presenterà si chiama Nicola Cosentino, sottosegretario del governo Berlusconi, uomo forte del PDL in Campania e «uomo a disposizione dei Casalesi», secondo le dichiarazioni di quattro collaboratori di giustizia, acquisite dalla Procura di Napoli.


http://www.unita.it/news/italia/90920/caro_saviano_scusa_se_insisto_questa_la_nuova_resistenza


Resistere Resistere Resistera ..loro non mollano noi neppure

franco f. Commentatore certificato 08.11.09 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa notte, la Luna ha Sorriso.
Bella, non se n'è andata.
Andi, andi.....

enrico w., novara Commentatore certificato 08.11.09 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il re è nudo?

Ma quale re riusciamo a vedere nudo, se guardiamo solo ai cortigiani, ai buffoni, ai nani e alle ballerine?

sancho . Commentatore certificato 08.11.09 12:51| 
 |
Rispondi al commento

LA LEGA
In una cittadina del Veronese,dove la Lega ha vinto a man bassa con percentuali bulgare,sapete qual'e' uno dei primi provvedimenti che la giunta ha preso ?
Non ci credereste : si sono aumentati lo stipendio dal 25 al 75% .In piena crisi,con la maggioranza dei cittadini che li hanno votati che faticano a tirare avanti ecc.. (16 voti)
==
Pero' a Luglio quando vi facevo notare un'analoga schifezza fatta pero' dal comune sinistro di Torino (avanzamenti di carriera, aumenti di stipendi nuove assunzioni di raccomandati), non eravate cosi' tanto numerosi a votare, anzi avete ignorato il commento. Questo dimostra che siete delle merde uguali a o peggiori di quelle della Lega.

Come era? Ah si: non vi sputo se no vi profumo. 08.11.09 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Silvanetta P..23.11 di IERI in sottocommento

********************
CROLLI: ECCO I NOMI DEI 16 INDAGATI

22 ottobre 2009

L’Aquila, 22 ott. -

Sono complessivamente 16 gli avvisi di garanzia emessi dalla Procura della Repubblica e notificati oggi nell’ambito dell’inchiesta sul terremoto: undici riguardano il crollo della Casa dello Studente, due quello del Convitto Nazionale, mentre altri tre sono stati notificati a eredi di tre costruttori defunti, dei quali non si conoscono le generalità.

Le ipotesi di reato sono:

***
omicidio colposo, disastro colposo e lesioni.
***

Per la casa dello studente sono indagati: Claudio Botta, ingegnere progettista; Giorgio Gaudiano, responsabile del collaudo per l’acquisto dello stabile da parte del Consiglio di amministrazione dell’opera universitaria dell’Aquila (anno 1977); Walter Navarra, ingegnere incaricato dal Cda dell’Opera; Bernardino Pace, progettista e direttore dei lavori di ristrutturazione dello stabile; Carlo Giovani, direttore dei lavori per conto della Regione Abruzzo; Pietro Centofanti, progettista e direttore dei lavori di restauro dello stabile; Tancredi Rossicone, progettista e direttore dei lavori di restauro; Massimiliano Andreassi, progettista e direttore dei lavori di restauro incaricato dei controlli che, secondo la Procura, non sarebbero stati eseguiti; Pietro Sebastiani, responsabile dell’area tecnica dell’Azienda per il diritto allo studio universitario, presidente della commissione di collaudo dei lavori di ristrutturazione; Luca Valente, direttore dell’Azienda per il diritto agli studi universitari dell’Aquila; Luca D’Innocenzo, presidente dimissionario dell’Adsu.

Per il Convitto nazionale gli indagati sono: Livio Bearzi, rettore del Convitto, e Vincenzo Mazzotta, dirigente del settore edilizio e pubblica istruzione della Provincia dell’Aquila.

Segue
http://www.laquilanuova.org/?p=10949

Marcello V. Commentatore certificato 08.11.09 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CROLLI: ECCO I NOMI DEI 16 INDAGATI

22 ottobre 2009

L’Aquila, 22 ott. - Sono complessivamente 16 gli avvisi di garanzia emessi dalla Procura della Repubblica e notificati oggi nell’ambito dell’inchiesta sul terremoto: undici riguardano il crollo della Casa dello Studente, due quello del Convitto Nazionale, mentre altri tre sono stati notificati a eredi di tre costruttori defunti, dei quali non si conoscono le generalità.
Le ipotesi di reato sono omicidio colposo, disastro colposo e lesioni.

Per la casa dello studente sono indagati:
Claudio Botta, ingegnere progettista; Giorgio Gaudiano, responsabile del collaudo per l’acquisto dello stabile da parte del Consiglio di amministrazione dell’opera universitaria dell’Aquila (anno 1977); Walter Navarra, ingegnere incaricato dal Cda dell’Opera; Bernardino Pace, progettista e direttore dei lavori di ristrutturazione dello stabile; Carlo Giovani, direttore dei lavori per conto della Regione Abruzzo; Pietro Centofanti, progettista e direttore dei lavori di restauro dello stabile; Tancredi Rossicone, progettista e direttore dei lavori di restauro; Massimiliano Andreassi, progettista e direttore dei lavori di restauro incaricato dei controlli che, secondo la Procura, non sarebbero stati eseguiti; Pietro Sebastiani, responsabile dell’area tecnica dell’Azienda per il diritto allo studio universitario, presidente della commissione di collaudo dei lavori di ristrutturazione; Luca Valente, direttore dell’Azienda per il diritto agli studi universitari dell’Aquila; Luca D’Innocenzo, presidente dimissionario dell’Adsu.

Per il Convitto nazionale gli indagati sono:

Livio Bearzi, rettore del Convitto, e Vincenzo Mazzotta, dirigente del settore edilizio e pubblica istruzione della Provincia dell’Aquila.

Segue
http://www.laquilanuova.org/?p=10949

Silvanetta P. Commentatore certificato 08.11.09 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Continuo a leggere commenti-contro.... elucubrazioni mentali sterili e ingiuste.
Esprimere dubbi su Beppe mi sa tanto di malafede!
Se abbiamo avuto l´opportunità di sapere, incontrarci, confrontarci è solo grazie al suo spazio.
E´ però vero che sicuramente ora con il MNL dia più fastidio!
Le affermazioni di D.Luttazzi, a tal proposito, sono tendenziose. L’invidia è una brutta bestia! Sicché la classe politica che sbafa a nostre spese o i partiti che ricevono le nostre sovvenzioni senza fare nulla (se non i cavoli loro)sono fatti plausibili, Grillo che vende i dvd o che al suo spettacolo chiede una tantum 30€ è da aborrire! Addirittura si disprezzano pure le sue donazioni.

Niente niente, seguendo la logica di questo “ragionamento”, un artista, un politico, un editore, uno che fa giornalismo dovrebbe morire di fame?? E Luttazzi ha fatto gratis i suoi spettacoli??non ha fatto e fa sempre politica pure lui? Ma mi faccia il piacere!!

Qualcuno per caso ci punta una pistola alle tempie per acquistare libri e dvd? Non siamo noi un “PUBBLICO” che ha AUTONOMIA DI DISCERNIMENTO?
L´opera manuale e l´opera intellettuale sono entrambi LAVORI e come tali vanno retribuiti.. che poi i politicanti italiani ne abusano e quindi ci derubano, è un´altra cosa. Non facciamo di tutta l´erba un fascio!

Un pò di umiltà da parte di tutti non guasta, soprattutto un minimo di buon senso...
In fondo stiamo dalla stessa parte.. non vogliamo tutti un paese più giusto??

Sabrina M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.11.09 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avete mai visto il film "il popolo degli uomini invisibili" ?parla di una tribù amazzonica,tra il mistico moderno e l'inverosimile occidentale.comunque un popolo fiero ,mica come noi che siamo una massa di caproni.

Panino A. 08.11.09 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Mi sa che il parlamento è pieno de froci de drogati e pure de alcolizzati.

E' peggio di San Vittore, pieno de delinquenti che appena entri te sfondano er culo.

de de de


Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.11.09 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non é un "riparatore " di PC ?
Ah, giá ! Come Grillo ! Con LA MAZZA !!!

Davy Crockett, Alamo
-----------------------------

Anche Grillo, a volte, rompe gli argini e straborda. Ricordo che fece una lista di morti (tutti a causa dei pc e del loro processo di produzione). Ora, a meno che non abbiano inventato "pc etici"... ma non mi sempre, anzi, oggi i pc hanni i multi processori, quindi piu' potenza e consumo di energia.
Forse la morte di quei poveracci è necessaria.

Vabbè comunque a parte queste considerazioni, a farmi schifo è la classe politica che finge di non accorgersi dei propri, offensivi privilegi.

ps:
conosci un buon programma di Mail Bomb?
Tranquillo, fallo anche tu, non fai nulla di male, garantito. Non vedi come se ne fottono delle proteste di tutti (e dico tutti.. e se non tutti un buon 99.5 percento) i cittadini che storcono il naso di fronte ai privilegi della casta politica? Sono duri di comprendonio ed allora paralizziamo le loro email fino a far diventare un caso di cui si parla ai Tg.

vito. farina Commentatore certificato 08.11.09 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chiedo scusa per il fuori tema, ma mi pare che la maggior parte degli interventi lo siano.
leggo ora su repubblica internet che al corteo per Cucchi siano avvenuti scontri.
Soffro quando una persona muore.
Soffro ancora di più quando questa è giovane, muore in circostanze poco chiare, forse perchè è stata assassinata da chi è al servizio della società, quindi di tutti noi.
Per sentirmi orgoglioso di essere italiano vorrei fosse fatta piena luce su tutti i misteri che ci avvolgono. (sono orgoglioso invece di essere europeo: il crocefisso lo porto al collo ma non lo impongo a nessuno)
m'indigna il fatto che un ragazzo possa andare in carcere per pochi granmmi di sostanze tra l'ipocrisia generale quando tra i cosiddetti vip (anche della politica)la coca scorre a fiumi.
sono profondamente arrabbiato (per scelta non uso termini volgari)
ma allo stesso modo condanno fermamente ogni tipo di violenza.
la violenza della gente comune serve solo a chi ha il potere in mano.
protestiamo, indignamoci,ma stiamo attenti a non fare il loro gioco.

fabio mazzoli, vicarello (li) Commentatore certificato 08.11.09 12:13| 
 |
Rispondi al commento

ma io vi voglio bene uguale,tra le altre cose a Beppe non gli si riconosce il fatto che con questo blog crea lavoro,mi spiego,una volta a casa si facevano le penne ,vi ricordate?chi non le ha fatte.ora non si fanno più,le fanno i bambini in cina giù di lì,ora si mandano i commenti spacca 9alle in questo blog,domanda saranno pagati come le penne??

Panino A. 08.11.09 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Antonio Des/ani _ LEN/IN ha detto...
da stamattina 31 luglio il blog di Beppe è sotto attacco ...
hanno prima cercato di stoppare il rispondi al commento che dà molta noia ai soliti noti
e poi tutto il blog ...

ciro settanni .capua
--------------------------------------

Il caro Antonio ha sicuramente il pc invaso da malware di ogni genere che gli avranno roso tutto il Java ed è già un miracolo che di tanto riesca ad accendere il suo pc con Windows 9.0 First Edition installato, risalente all'epoca nella quale le patch di sicurezza non si sapeva nemmeno cosa fossero.
Ora mi aspetto che il mordace bloggher azzanni il mio polpaccio. Mi ricorda piacevolmente Rino Napoli, verace e sanguigno napulitano sempre pronto alla pugna.

vito. farina Commentatore certificato 08.11.09 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Tutto fa brodo!

Bolle finanziarie, guerre, epidemie e vaccini, false medicine per false malattie, sprechi, corruzione, devastazioni di territori, lievitazione dei costi delle opere pubbliche....

Tutto fa brodo per indebitare gli Stati con le banche! Tutto fa brodo perché il potere assoluto dei banchieri venga sempre più consolidato! Un potere assoluto mai visto in questo mondo! In nessun tempo c'è stato un potere così potente e così crudele!

sancho . Commentatore certificato 08.11.09 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INTERVISTA A LUTTAZZI (Completa stavolta)

Questa notte alle ore 06.00 e 06.04 è stata postata l'intervista a Luttazzi: intervista molto bella in cui Luttazzi come sempre bastona giustamente governo, opposizione e anche Grillo...

Chi ha postato l'intervista però ha "sbadatamente" omesso i passaggi in cui si parla di Beppe e di chi gestisce il suo bloggo.

Per correttezza di informazione incollo alcuni passaggi e il link all'intervista completa (che fra l'altro avevo già postato giorni fa).


"Berlusconi è finito: do questa bella notizia ai lettori. Ora bisogna occuparsi di chi Berlusconi ce l’ha messo. Ovvero gli italiani. Berlusconi è l’ennesima espressione dell’eterno fascismo italico, che come un fiume carsico viene ciclicamente in superficie e provoca danni."

"E’ molto più grave che Tremonti e Berlusconi, da un punto di vista economico, non abbiano fatto nulla per uscire dalla crisi economica. Assolutamente nulla, anche se il Tg1 di Minzolini non lo dice”.

"Stavano tirando la volata a Veltroni e mi chiesero cosa pensassi del Pd. Io risposi che il Pd era un’inevitabile stronzata. Tagliarono domanda e risposta."

"Inoltre, in Italia, la voce libera da appartenenze non ha accesso. Esistono clan di sinistra, clan di destra, chiesa, massonerie. Ciascuno difende interessi particolari."

"Inoltre il web favorisce il populismo, come dimostra il caso Grillo. Fra l’altro, la sua “democrazia dal basso” non è che marketing partitico in cui sono esperti quelli della Casaleggio Associati, la società che ne segue le mosse. Il modello è la guerrilla advertising del Bivings Group".

"Grillo ha creato un partito. Da quel momento, ogni suo punto di vista è pregiudiziale. Fine della satira. Adesso i suoi sono comizi. A pagamento. La satira è politica, ma l’attività partitica è un’altra cosa."

Intervista completa:
http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=241&ID_articolo=200&ID_sezione=519&sezione=

H:a:r:a:n__B:a:n:j:o__74 08.11.09 11:54| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La procura dell'Acquila acquisisca agli atti questo filmato!

giuglia tissera 08.11.09 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Francamente non capisco, per quanto mi sforzi, quelli che abbandonano questo blog dicendo che è diventato così o colì.
Su questo blog ci sto per rilasciare qualche mia opinione e se non viene condivisa non me ne faccio un cruccio, capita di dire qualche fesseria.
Mi piace leggere quelle degli altri, scartando quelle che non condivido ed assimilando le altre, pensando di aumentare il mio bagaglio culturale.
Non sto qui per avere un mio seguito, che se mi manca me ne vado.
In ogni blog c’è il bello ed il brutto e ciò non deve condizionare chicchessia.
E se ritengo che il mio contributo possa migliorarlo, sempre cha mi interessi migliorarlo, a maggior ragione devo restare.
Ma se lo faccio per puro protagonismo allora si che è meglio che me ne vada.


Aldo F., napoli
=============================================
T'aiuto volentieri a capire, Aldo.
Vedi, con questo tuo post molto moderato ti sei conquistato anche tu un "seguito", volente o nolente.
C'è chi approva quello che scrivi, è in linea con i principi di base di questo spazio, quindi benissimo.
E il tuo commento infatti non è sparito.
E quando riscriverai, qualcuno per stima e condivisione ti voterà.
Tutto normale.

Poi capita che invece qualcuno ti entri in sottocomento e ti provochi.
Tu rispondi per le rime, e vieni bannato.
Fa niente.
Una volta. Due volte, tre volte, quattro volte.
Il tuo seguito o non ti caga, perchè farsi i cazzi propri conviene sempre, o comincia a chiedersi perchè i tuoi commenti spariscono e altri ben peggiori rimangono.
Il fenomeno si ripete più volte, e allora a quel punto non è che il gestore ti ha estromesso, sei tu che mandi affanculo il blog.
Ergo:
chi fa commenti perfettamente allineati con gli interessi del gestore e "non vede" i fenomeni strani che avvengono qui, ha vita facile e non capisce un emerito cazzo delle polemiche che si sono create.
Ci sono mille tipi di manganelli per soffocare il dissenso.
E alcuni sono a forma di mouse.

Tutto ok?
Bene.

Exidor . Commentatore certificato 08.11.09 11:49| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mail Bomber,
sapete cosa è?
Ne sto cercando uno per spedire agli onorevoli (Napolitano in testa) un messaggio (o meglio, qualche centinaia di messaggi) per invitarli a porre fine allo scandalo dei loro privilegi costosi per le casse dello Stato.

Penso di non fare una cosa cattiva visto che questi signorotti prerivoluzione francese ignorano incredibilmente le proteste dei cittadini e il loro disappunto di fronte ai privilegi di Casta che si sono autocostruiti.

Un buo programma di mail bomb ti permette di insaccare dentro un file una bella lista di indirizzi email per letteralmente bombardare con un messaggio che puo' essere spedito piu' volte, tutto in automatico.
Consiglio l'uso di un buon proxy per non farsi beccare, perchè purtroppo questi signorotti hanno anche la faccia tosta di passare come vittime e dire che queste cose non si fanno, ignorando tutte le porcate che invece fanno loro.

vito. farina Commentatore certificato 08.11.09 11:47| 
 |
Rispondi al commento

CIUCCIATEMI LA CAPPELLA ROSEA ENTRAMBI

................................

questa è la risposta che lenin-ndonio-desani
da democraticamente, da vero comunista, quando si sente alle strette.
Chiaramente la frase l'ha estrapolata dal libretto rosso di MAO.

ciro settanni .capua 08.11.09 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La moglie di Umberto Bossi, gli Onorevoli della Lega Nord Pagliarini, Stefani ed altri hanno investito miliardi d'euro per un Villaggio Turistico ed un Casino' in Croazia.......naturalmente, essendo i padani troppo furbi, sono falliti con debiti verso l'Hypo Bank ed i loro soci croati sono finiti in manette per riciclaggio di denaro sporco.
Sui giornali italiani, naturalmente, nessuna notizia, tutto tace anche da parte di quei giornalai che ci hanno informato per giorni sugli appartamenti della Famiglia Di Pietro......
DA DOVE ARRIVANO I MILIARDI DELLA SIGNORA BOSSI INVESTITI IN CROAZIA?????????? Non ditemi che si e' fatta da sola anche lei come quel signore di Arocre.....

michele d., Como 08.11.09 11:43| 
 |
Rispondi al commento

bla bla bla bla bla bla,blabla,bla bla .
qualche volta l'azione demolitrice troll ,o che cosa sia,funziona e riporta questo blog al tipico profilo dell 'italiota tipico ,con manie di protagonismo ,demenza ,insulti,paure sparse,confusione ,molta confusione .
speriamo riprenda quota presto !!!!

Panino A. 08.11.09 11:40| 
 |
Rispondi al commento

IL RITORNO DEL FIGLIOL PRODIGO

Marrazzo verso il ritorno in RAI.
Ha diritto ad un posto da conduttore e ad una trasmissione tutta per lui:
"Mi manda Natalie"!


il link:

http://www.corriere.it/cronache/09_novembre_08/marrazzo-verso-ritorno-rai_213505aa-cc20-11de-b450-00144f02aabc.shtml

nonno arzillo Commentatore certificato 08.11.09 11:35| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA LEGA 2

Il post è incommentabile, non c'è più nulla da dire a riguardo, ha ragione Viviana, i governanti cialtroni non c'entrano più, c'entriamo solo noi elettori.
Bellissimo il commento di Made in Italy sulla Lega.
Anche qui i cialtroni leghisti non c'entrano più, dipende solo dalle centinaia di migliaia di lobotomizzati con la bandierina verde.
Che vedono delocalizzare, depauperare il proprio territorio, intossicare i propri prodotti agricoli, avvelenare di mafia le città padane , essere presi per il culo platealmente e non reagiscono.
La strategia leghista è sempre la stessa:quando i dirigenti vogliono fare una porcata ,corroborano il popolo con l'unico carburante a loro disposizione:la demagogia xenofoba.
Per ogni schifezza che portano a termine, preparano una bella strizzata di palle agli stranieri, il capro espiatorio buono per tutte le stagioni, quello che consolida la base elettorale , il principio e la fine di tutto.
Bossi dice "al nord non si può stare contro la Lega!!"
E' esattamente l'opposto, paradossalmente al nord si potrebbero aprire spazi incredibili per un'opposizione onesta, coraggiosa e radicale, che potrebbe smascherare il meccanismo "+ crisi, + xenofobia",l'unico pane che la Lega è in grado di dare ai padani.
Peccato non esista un'opposizione...

Mauro Maggiora, Genova Commentatore certificato 08.11.09 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dalle mie parti, Berlusconi, non prende molti voti, ma un pò, sì.
Ebbene, non riesco a trovare uno che dica:
Io, ho votato per Berlusconi!
Ma neanche uno, ne trovo!
Chissà perché.

antonio d., carrara Commentatore certificato 08.11.09 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

........(continua).IL sig. Fisico de Luca mi sembra una persona poco informata e come tale dice cose inesatte o inutili.
1) Innanzitutto l’influenza della litologia, cioé del tipo di roccia o sedimento su cui poggiano le case : é chiaro che influenza la dispersione delle onde sismiche e quindi l’amplificazione o la riduzione locale della magnitudo di un terremoto. Ma questa é una cosa ampiamente risaputa, studiata e anche presa in considerazione nello studio della pericolosità sismica di un territorio. Inoltre vi sono altri fattori strutturali, fratturazione del terreno, faglie, pieghe, nonché la presenza di una falda d’acqua ad influenzare l’amplificazione di un terremoto in superficie Da come parla il signor de Luca sembra che questa cosa l’abbia scoperta lui, mi spiace ma ha scoperto l’acqua calda !
Questi fattori sono presi in conto nel momento di fare una zonazione sismica del territorio e devono essere analizzate e sudiate nel momneto in cui si costruisce in zona sismica. Purtroppo poi i progettisti i costruttori i committenti i tecnici sono tutti dei buzzurri mafiosi ignoranti ai quali interessa solo fare profitto e intascarsi la tangente e QUESTO é IL VERO PROBLEMA.
2) Ad un certo punto dell’intervista il sig de Luca parla di scala richeter e amplificazione del terremoto ( la sua materia di studio) quasi come se parlasse di materia esoterica. La scala Richert é logaritmica in base 10 quindi molto semplicemente da 4,5 a 5,5 ( un ‘unità) = fattore 10. Ora non ho i dati per contestare, ma un ampificazione del terremoto di un fattore 10 richter mi sembra un po eccessiva visto che comunque proprio per le leggi fondamentali della fisica l’energia di dissipa ma non si autoalimenta soprattutto non aumenta di 10 volte.
3) la normativa sismica prevede 4 classi in cui 4=rischio minimo e 1=rischio massimo. IL PROBLEMA VERO é CHE NON SI POSSONO COSTRUIRE CASE DI SABBIA TANTOMENO IN ZONA SISMICA 2 E CHI LO HA FATTO E LO HA PERMESSO DEVE ESSERE MANDATO IN GALERA.

giovanni Pascoli Commentatore certificato 08.11.09 11:30| 
 |
Rispondi al commento

ALDO F.SCRIVE
Non ce l'ho particolarmente con chi litiga.
Ce l'ho pricipalmente con chi innesca la lite e ancora non sono riuscito a capire chi azzzo è che incomincia.
IERI ALLE ORE 17:47
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
NEL sottocommento una risposta del signor ED-DEMENTE
Esotico fuggitivo dall'America Latina, e SOUBRETTE per Movide ed Ovuli (ed altro)
Nella Troupe di BUFFONI a cui appartieni (sei lo scimpanze'...il tuo ruolo), non c'e' futuro..
Beppe vede..annota..fa strategie...
E tornerai nel MATO GROSSO a sbucciare lo SBUCCIABILE...se capisci..se non capisci, chiedi ad un GURU del KAKKIO qualunque...
la CACIARA e' finita, buffone dal passato TORBIDO
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
MA CAZZO....possibile che questo illustre nonnulla possa scrivere ste cazzate ?
si capisce un cazzo ma le offese si capiscono
e mi spiace per ALDO
MANDARTI VAFFANCULO E' UN ONORE PER TE ED-MENTE

anarchia s., cagliari Commentatore certificato 08.11.09 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Noi ci chiediamo, ogni volta: quanta gente si poteva salvare? Quanta gente si potrebbe salvare?

I padroni del mondo si chiedono: Quanta gente si poteva eliminare? Quanta gente si potrebbe eliminare?


Sta tutto qui l'equivoco!

sancho . Commentatore certificato 08.11.09 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ogni volta che leggo dei post riguardanti il mio campo di formazione ( la geologia le scienze della terra) resto sempre un po perplesso. Infatti le argomantazioni su questi temi sono sempre un po grossolane e gosippare, mi danno la sensazione che si cerchi di fare presa sul popolo bue ed ignorante con argomenti deboli ma di grande presa ed effetto sui lettori. E questo non po che nuocere al blog e al movimento. Nel caso specifico:Innanzitutto non capisco perché un fisico si metta a fare l’esperto di terremoti quando non lo é, ma lo sembra smplicemente perché chi legge é meno esperto di lui. Questa é purtroppo una caratteristica generale non solo italiana. Ognuno faccia la sua professione ! e la faccia bene.
Ci sono fir fiore di geologi geofisici di centri di ricerca ed altro che hanno lavorato e lavorano per la comprensione de terremoti e per la zonazione sismica dell’Italia, ci sono normative impeccabili sul tema, il punto é COME SEMPRE IN ITALIA, che gli studi, le leggi rimangono sulla carta, perché poi TUTTI i politici, tutti gli amministratori della cosa pubblica, tutti coloro che devono applicare le leggi sono alla fine dei LADRI, MAFIOSI CORROTTI E CORRUTTORI, e sicuramente non hanno MAI la preparazione tecnica per fare il loro lavoro. IL sig. Fisico de Luca mi sembra una persona poco informata e come tale dice cose inesatte o inutili.....(CONTINUA)

giovanni Pascoli Commentatore certificato 08.11.09 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

solidale con aldo f
offenderlo sarebbe come sparare ad un neonato ospedalizzato ed intubato
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
IERI ALLE ORE 17:47
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
NEL sottocommento una risposta del signor ED-DEMENTE
Esotico fuggitivo dall'America Latina, e SOUBRETTE per Movide ed Ovuli (ed altro)
Nella Troupe di BUFFONI a cui appartieni (sei lo scimpanze'...il tuo ruolo), non c'e' futuro..
Beppe vede..annota..fa strategie...
E tornerai nel MATO GROSSO a sbucciare lo SBUCCIABILE...se capisci..se non capisci, chiedi ad un GURU del KAKKIO qualunque...
la CACIARA e' finita, buffone dal passato TORBIDO
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
MA CAZZO....possibile che questo illustre nonnulla possa scrivere ste cazzate ?
si capisce un cazzo ma le offese si capiscono
e mi spiace per ALDO
MANDARTI VAFFANCULO E' UN ONORE PER TE ED-MENTE
meriti..............(censura)

anarchia s., cagliari Commentatore certificato 08.11.09 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I terremoti, NON vanno previsti.Devono avvenire.
Creano un giro spaventoso di soldi.
Un giro di voti per facili promesse.
Un clientelismo capillare da sfruttare anche tra 50 anni
Quando ci fù il terremoto in irpinia, inviammo alcuni camion e pale meccaniche.
Furono bloccati e rimandati indietro, perché erano volontari e lavoravano,GRATIS.

antonio d., carrara Commentatore certificato 08.11.09 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Fatevi due risate , questi sono gli elementi che vorrebbero cambiare l'italia :

Antonio Des/ani _ LEN/IN ha detto...

da stamattina 31 luglio il blog di Beppe è sotto attacco ...
hanno prima cercato di stoppare il rispondi al commento che dà molta noia ai soliti noti
e poi tutto il blog ...

dopo che lo stronzo dell'indiano che si presta da cogli/one a questi luridi vermi del regime
e dopo che lo str/onzo di montecatini hanno postato la solita storia di merda che possono
scrivere ...

se riesci a scrivere a Beppe avvisalo ..
E/D già mi ha comunicato che lo st/aff del blog
ha seri problemi per tappare le falle !!!

hasta Cetta che la FORZA ti protegga siempre
31 luglio 2009 14.50
(fonte: il glicini di cetta)

ciro settanni .capua 08.11.09 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Blog: "I terremoti non si possono prevedere.. "
De Luca: "Assolutamente."
Blog: "Però si possono mettere in sicurezza gli edifici."

L'importante è portare avanti la propria teoria e dimenticarsi di tutto il resto .Quando si dice avere i paraocchi ...

erme tico 08.11.09 11:00| 
 |
Rispondi al commento

trovo , guardo , vedo....apro...risatissime blog

gratis , costa niente , rido , rido , sorrido ,
vita amara.

Bambini , teneri , MONELLI fanno dispetti con video dell'uomo piu' SCEMO! , SCEMO! B.A.U.C.C.O
....gioco , UNA monta LUNA ....pam pam ! COLPITO ! ,tana ...TANA.....

KKKKK , kachio divertente , la fine del mondo , autodistruzione , guerra blog , GURU supereroe....contro IL TOPO che vive nelle fogne di NEW YORK ...ED**** fiancheggiatori......caffè all'aperto ....offerti , amici , nulla ....

Giro giro tondo vince C4 ......canta il mondo , canta la terra.....

Sara coltiva francobolli .....donne belle virtual sexi.....

Ma adulti , adulti.....SEGUIRE BIMBI, LA RUSSA incombe.......TELEFONO azzurro pronto

centri sociali vigili ....ma antenne PARLANTI !!!!

il Grillo MUTO , forse in pinocchio parla.

Gioco , lizzo , lazzo , no.....ARTE , MUSICA .....museo d'avanguardia ...

FUTURISMO o metereorismo ?????


D'avanguardia pero',piu' borghese che operaia....

piccolo...borghese

Giardinetti senza cani , solo bimbi.....ragazzi .....le ragazzine hanno già il fidanzatino ; i ciondoloni ancora giocano...

VAFFANCULO , chi ha fregato il pallone? sempre lui .....poi lo vende a la banda ....

tel.fonare centri sociali , meglio della
CARITAS....

buondi' blogger , sti xazzi....

uno , nessuno , un milione di stronzi....

rivoluzione..oggi caffè non macchiato.

PUM ! ...sparito.....


tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.11.09 10:58| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

bene,ho salutato
ho offerto un cafe e non so come
nel frattempo noto che qualcuno la pensa come me
circa......
ALDO F.SCRIVE
Non ce l'ho particolarmente con chi litiga.
Ce l'ho pricipalmente con chi innesca la lite e ancora non sono riuscito a capire chi azzzo è che incomincia.
IERI ALLE ORE 17:47
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
NEL sottocommento una risposta del signor ED-DEMENTE
Esotico fuggitivo dall'America Latina, e SOUBRETTE per Movide ed Ovuli (ed altro)
Nella Troupe di BUFFONI a cui appartieni (sei lo scimpanze'...il tuo ruolo), non c'e' futuro..
Beppe vede..annota..fa strategie...
E tornerai nel MATO GROSSO a sbucciare lo SBUCCIABILE...se capisci..se non capisci, chiedi ad un GURU del KAKKIO qualunque...
la CACIARA e' finita, buffone dal passato TORBIDO
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
MA CAZZO....possibile che questo illustre nonnulla possa scrivere ste cazzate ?
si capisce un cazzo ma le offese si capiscono
e mi spiace per ALDO
MANDARTI VAFFANCULO E' UN ONORE PER TE ED-MENTE
meriti..............(censura)

anarchia s., cagliari Commentatore certificato 08.11.09 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In un futuro non tanto lontano, vedremo come hacker, virus e spyware diventeranno i nuovi terroristi o i patrioti - a secondo dei punti di vista - che lotteranno contro il "signoraggio" imposto sulle informazioni e l’accesso alla rete. I primi segnali di questa guerra già esistono, e il messaggio proviene proprio dalla Russia. Gli agenti del Servizio federale di sicurezza della Russia (FSB) hanno individuato 38.000 spyware nella regione di Saratov contro solo 700 nel 2007, come se fosse avvenuto un massiccio attacco. Gli esperti dell'FSB hanno già detto che i servizi segreti stranieri e le organizzazioni terroristiche possono utilizzare alcune di queste applicazioni come "armi di informazione". Nel caso specifico, gli hackers della regione di Saratov hanno una reputazione a livello mondiale per le loro capacità di deviare i fondi da banche e bloccare i siti stranieri per riscatto, e sembra che i servizi segreti stranieri siano interessati anche al loro know-how. Questo deve far riflettere tutti su cosa stanno costruendo i pilastri della società e dell’economia: praticamente sul nulla, su sistemi elettronici e software che possono davvero imporre un controllo di massa.

ITALIA FREE, VERONA Commentatore certificato 08.11.09 10:47| 
 |
Rispondi al commento

"""2. Se fosse una persona intelligente non continuerebbe a comportarsi come fa, tanto più che la sua identità vera è nota a tutti."""
Calamity Jane* 08*11*09 10:21


* * * * *

Quale sarebbe l’identità "vera" di Ed?
Mi illumini visto che affermi che è nota?
Grazie Calamity!

Silvanetta P. Commentatore certificato 08.11.09 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ed è davvero strano che il direttore esecutivo di Google Eric Schmidt sia uno dei consiglieri di Obama: ma Obama non era l’uomo venuto dal basso che non aveva lobbies dietro di sé? Il grande inganno della gente, è proprio l’illudersi che questo tipo di "potere forte" non sia dannoso come una compagnia petrolifera o di produzione di armi. Tuttavia - come da noi spiegato in precedenza, e si veda La macchina pensante - per stabilire se un potere sia pericoloso o meno, bisogna anche stabilire che tipo di crimine commette, e dunque se intacca la sfera materiale, o quella intellettuale. In quest’ultimo caso si parla infatti di "crimine invisibile" compiuto da "macchine pensanti", che sono in grado di monitorare non solo l'accesso e il flusso di informazioni alle masse, ma riescono ad ostacolare le forze intellettuali e materiali dell’uomo.
Richard Whitt, dirigente di Google preposto ai rapporti con gli operatori TLC, per sgomberare ogni dubbio, ha precisato che si tratta solo di un’operazione di collocazione dei server, una pratica legale, che permette di ridurre i costi della banda, e lo staff di Obama, ha già trovato delle giustificazioni secondo cui "la velocità delle informazioni va pagata di più".

Ma, comunque la si metta, la neutralità del web rispetto ai contenuti sarebbe comunque violata, in quanto la "competitività" di un sito sarà dettato dalla sua capacità di “viaggiare” a velocità superiori, cosa che andrà anche ad influire sulla qualità dei servizi forniti per le comunicazioni, le videoconfenze, l’accessibilità di più utenti. D’altra parte, gli Isp diventeranno come le Banche Centrali, mentre non tutti gli Stati potranno avere la possibilità di sviluppare una tecnologia che utilizza il sistema satellitare o cavi di interconnessione. È su questo dunque che si giocherà la guerra cybernetica, sull’accesso alle reti e alle informazioni, mentre la lotta agli hacker servirà solo per il sabotaggio o per coprire forme di spionaggio

ITALIA FREE, VERONA Commentatore certificato 08.11.09 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Indi..BLOG e' il TEMA..o si rispetta..o si CERCA UN PALCOSCENICO da un'altra parte..ed e' quello il PUNTO..

--------------------

Scritto proprio dal re del "FUORI TEMA" ovvero marcello v. ovvero la PERNACCHIA notturna del blog

buona domenica a tutti sperando che marcello posti anche di giorno , non posso aspettare la notte per farmi DUE RISATE , ho altro da fare .

ciro settanni .capua 08.11.09 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Conoscere la cybernetica ci fa capire anche il vero significato del progetto OpenEdge di Google, la dimensione parallela dell'internet con contenuti fruibili a pagamento, che andrebbe a concretizzare anni di lavoro di preparazione e darebbe un senso a questo enorme sistema informatico creato per monopolizzare e mappare l’informazione nel web. Il progetto di Google prevede infatti di collocare i propri server all’interno delle farm dei fornitori di connettività, e su questi server verrebbero collocate informazioni e servizi, che usufruiranno di una corsia privilegiata e a banda larga, previo pagamento di un canone a Isp o compagnie telefoniche. E’ ovvio che, in tal modo, verrebbe stravolto l’intero sistema su cui è stato costruito Internet, perché non si avrebbe più il World Wide Web, bensì un sistema a due velocità, per due classi separate di utenti. Il progetto è tutt’ora in trattativa, e Google sta cercando di trovare il modo per scavalcare quelle norme di Antitrust e di "Net Neutrality" (la neutralità della rete), utilizzando però gli strumenti di sempre, ossia la lobby.

ITALIA FREE, VERONA Commentatore certificato 08.11.09 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa però sarà la prima rivoluzione senza gente nelle piazze, perché la riprogrammazione dell’economia è studiata in maniera tale da creare una confusione tale da rendere "impotenti" persino le proteste. Le masse sono state rese inerti grazie alla grande propaganda della crisi globale che ha vanificato ogni tipo di contestazione, non essendovi in effetti un responsabile o un nemico da combattere. Le imprese che non pagano i propri operai daranno facilmente la colpa alle banche che hanno tagliato le linee di credito, mentre queste a loro volta daranno la colpa alla crisi finanziaria, mentre le Banche Centrali diranno che la responsabilità è dei gruppi finanziari che hanno fatto speculazioni, ed infine i Governi puntano il dito sui privati. In questo labirinto potremo girare delle ore per cercare un colpevole, perché in realtà non esiste se è il sistema stesso, su cui tutti viaggiamo, a cambiare. Cambiano i sistemi per Banche, Governi ed imprese, e così ogni singolo individuo subisce il contraccolpo. Quando finirà la crisi, potremmo dire di essere entrati nella società della dittatura dell’immateriale, e a sopravvivere saranno solo coloro che sono in grado di produrre e scambiare qualcosa di materiale, che non sarà distrutto e cancellato dalla dematerializzazione e che potrà essere ancora usato in futuro per produrre e scambiare valore.

ITALIA FREE, VERONA Commentatore certificato 08.11.09 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IERI HO FATTO DELLE DOMANDINE SUL CRAC DEL VILLAGGIO/CASINO' CHE LA LEGA NORD HA FATTO IN CROAZIA,PRECISAMENTE AD UMAGO CAPO SALVORE.

HO RIPORTATO UN ARTICOLO DEL CORRIERE DELLA SERA,
NESSUNO MI HA RISPOSTO.
RIPETO LA DOMANDINA OGGI,SPERANDO CHE QUALCUNO SENTA.
11 MILIONI DI EURO SPARITI,CON ILLUSTRI PERSONAGGI IN SCENA,POSSIBILE NON SAPERE COME, COSA E CHI ?

CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 08.11.09 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buon giorno
buona domenica
e alla faccia dei benpensanti
offro un cafethino
\_/).....(sono bravo)
ma premetto oggi saro' monotono e monotematico
dal prossimo post in poi

anarchia s., cagliari Commentatore certificato 08.11.09 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l recordman degli sbadigli è stato Massimo D’Alema, che ne ha totalizzati una mezza dozzina.
Meeting dei big del PD. Molto costruttivo ed interessante.

cesare beccaria Commentatore certificato 08.11.09 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Da Il Fatto Quotidiano di oggi

Soluzione finale
di Marco Travaglio (Editoriale)

In questi quindici anni la parola “dialogo”, peggio se associata alla parole “riforme” e “giustizia”, ha mietuto più vittime dell’influenza suina.

Di chiunque abbia abboccato al dialogo con Berlusconi, non è rimasta traccia vitale.
Infatti Pier Luigi Bersani, pur essendo un D’Alema travestito e rivestito, continua a ripetere che “dialogo” è un termine malato, jettatorio, e lui non lo vuole nemmeno pronunciare.
Preferisce vivere.

E’ già qualcosa, ma non basta.
Perché il guaio non è la parola: è la sostanza. Per sapere che cosa intenda Berlusconi per dialogo, basta leggere i suoi house organ.

L’altroieri Il Foglio spiegava che “il Cav. prepara il Gran Consiglio di maggioranza sulla giustizia” e ha pronto “un documento politico per chiudere con l’assedio di Milano e una legge esplicitamente ad personam”, determinato com’è a “porre la propria messa in sicurezza dal Tribunale di Milano come primo punto nell’agenda del Pdl e della maggioranza”, anche a costo di “rischiare la crisi di governo e ad azzardare nei rapporti con Fini e la presidenza della Repubblica”. Siamo alla soluzione finale.

L’impunito, come scrive Francesco Verderami sul Corriere della Sera, l’ha già annunciato ai suoi: “Stavolta avverrà tutto alla luce del sole, spiegherò personalmente al Parlamento e al paese”.

Che cosa spiegherà?
Che il punto primo e unico del suo programma di governo è una legge che cancelli i suoi processi o, meglio ancora, i suoi reati.

Ci sono addirittura trenta bozze di legge pronte al varo, che passano per la prescrizione dei processi o dei reati, oppure per il trasloco dei dibattimenti da Milano a Roma, dove tradizionalmente riposano in pace per sempre, con l’aggiunta di una maialata che cancellerebbe pure i procedimenti tributari.

Prendere o lasciare.

segue sottocommenti

Silvanetta P. Commentatore certificato 08.11.09 10:06| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una buona domenica a tutti.

Un pizzino, in cantina, per Mauro Mandi.

Calamity Jane* Commentatore certificato 08.11.09 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..........."H1N1: il grande bluff".........

Salve a tutti
Mi è stato inviato questo video, volevo passarvi il solo link del video ma
non riesco ad estrapolarlo, per tanto vi invio il link di Facebook dove
potete trovarlo.
E' importante che ci sia gente che ha il coraggio di dire la verità e di
esporsi in prima persona.
Ascoltatelo.......

http://www.facebook.com/home.php?ref=logo#/video/video.php?v=1077496317826"

renato c., Varallo Pombia Commentatore certificato 08.11.09 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Credo che uno come Ruffini - dice il conduttore di Ballarò sul sito di Articolo 21 - ogni azienda starebbe attenta a tenerselo stretto, essendo quello che ha tirato su la rete migliore, con i migliori ascolti e la migliore qualità". E dunque "io penso che se il Consiglio di amministrazione e i vertici Rai si occupano di Raitre debba essere solo per confermare una volta per tutte Paolo Ruffini.
Berlusconi, sostituendolo , fa due affari per se stesso, elimina un minimo di dissenso e guadagna la pubblicità acquisita di RAI 3.
La sinistra di Bersani doivrebbe fare le barricate in questo caso, ma letteralmente e dentro la RAI. Occuparla con i parlamentari in pirma linea e i funzionari in seconda linea.

cesare beccaria Commentatore certificato 08.11.09 09:55| 
 |
Rispondi al commento

L'Aquila si poteva salvare.
Anche la tragedia del Vajont si poteva evitare.
Anche i morti di Messina del mese scorso non ci sarebbero stati, se solo fosse state rispettato il territorio ed il regolamento edilizio. Le catastrofi succedono quando l'uomo nella sua insipienza, nel delirio di onnipotenza e per il coinvolgimento di enormi interessi economici diventa cieco e sordo.
Però possiamo ancora evitare la prossima tragedia: il ponte sullo stretto.

Buongiorno blog.

Calamity Jane* Commentatore certificato 08.11.09 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è il figlio di Eridano il Bifolco che si fa i 12.000 euro al mese , per protare una borsa piena di vento.
Il letamaio che si lamenta della stalla fa parte dello strabismo del pregiudicato per calunnia Littorio Feltri . Un mantra per poveri gonzi che dimostra soltanto la bassezza a cui può arrivare un certo tipo di informazione .

L'ULTIMA DI BARBAVERDE ERIDANO IL BIFOLCO A NOI IL VENETO E IL PIEMONTE, VISTO CHE GLI ELETTORI PER QUESTO CESSO NON CONTANO UN NIENTE. ANCORA
CHI TOCCA LA LEGA MUORE, CHE RICORDA ILMUSSOLINIANO CHI TOCCA LA MILIZIA AVRA' DEL PIOMBO .
MA VAI A C... SU UN CAMPO DI CAZZI !!

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 08.11.09 09:52| 
 |
Rispondi al commento

......"H1N1: il grande bluff"........

Salve a tutti
Mi è stato inviato questo video, volevo passarvi il solo link del video ma
non riesco ad estrapolarlo, per tanto vi invio il link di Facebook dove
potete trovarlo.
E' importante che ci sia gente che ha il coraggio di dire la verità e di
esporsi in prima persona.
Ascoltatelo.......

http://www.facebook.com/home.php?ref=logo#/video/video.php?v=1077496317826"

renato c., Varallo Pombia Commentatore certificato 08.11.09 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Quando i terremotati e i diseredati ,non solo quelli abruzzesi, vengono ridotti a contorno. A mero spettacolo per i potenti di turno , bisogna dirlo e scriverlo . Il farsi, ripetutamente fotografare , tra le macerie o davanti a un tucul di frasche dell'Africa nera, cirondati da figuranti doloranti .E' mettere in primo piano se stessi. Un'auto gratificazione da digiuni pannelliani .Un voler rimuovere un senso di colpa riducendolo a spettacolo .Ingannando se stessi e gli altri e illudendosi di essere sulla strada della soluzione dei loro problemi.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 08.11.09 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Un altro decesso a Napoli, ed altri due bimbi ricoverati in rianimazione, contagiati dal virus suino. Leggendo i grafici messi a disposizione dal vostro ministro della sanità, si evince (solo, però, dopo un lungo studio dei dati, artificiosamente manipolati per rendere il più macchinoso possibile la loro decifrazione), che in realtà tra decessi e casi gravi e/o gravissimi, la città Partenopea e relativa provincia, detengono il triste primato di un 78% (!!!!!!), dei casi. Inverosimile in una pandemia. Il ministro in malafede, inoltre, con un'uscita che non si comprende se sia più dovuta ad una latente forma di razzismo o a crassa ignoranza, ha liquidato la questione tirando in ballo una fantomatica quanto offensiva 'promiscuità', accompagnando l'affermazione con una smorfia che diceva tutto riguardo l'accezione da lui data al termine.
Ma anche questa subito si rivela una grossa bufala: i due quartieri maggiormente colpiti (di gran lunga), sono il Vomero - quartiere ricco, di estrazione alto borghese dove la promiscuità abitativa è sconosciuta -, e la zona industriale di Napoli est, indubbiamente popolosa, ma dal tasso di natalità oramai in calo da oltre un settennio, quindi, anche in questo caso l'utilizzo di tal termine, si dimostra, oltre che come già detto ingiustificatamente oltraggioso, anche fuori luogo dal punto di vista strettamente epidemologico. Fino alla scorsa settimana, inoltre, si registrava un arrivo di vaccini oltre il numero richiesto nella regione Piemonte, mentre lo zero assoluto nella regione campana.
Non mi sembra dietrologia, dunque, l'affermare che qualcosa di atipico nonché strano ci sia in questa situazione, pensiero supportato anche dal fatto che una buona parte dei medici (pediatri), di base del napoletano, brancola nel buio non per propria deficienza professionale, quanto per l'ambiguità dei dati emessi.
Meditiamo.

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 08.11.09 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti
Mi è stato inviato questo video, volevo passarvi il solo link del video ma non riesco ad estrapolarlo, per tanto vi invio il link di Facebook dove potete trovarlo.
E' importante che ci sia gente che ha il coraggio di dire la verità e di esporsi in prima persona.
Ascoltatelo.......

http://www.facebook.com/home.php?ref=logo#/video/video.php?v=1077496317826

renato caccialanza 08.11.09 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti
Mi è stato inviato questo video, volevo passarvi il solo link del video ma non riesco ad estrapolarlo, per tanto vi invio il link di Facebook dove potete trovarlo.
E' importante che ci sia gente che ha il coraggio di dire la verità e di esporsi in prima persona.

renato caccialanza 08.11.09 09:22| 
 |
Rispondi al commento

SEMBRA SEMPRE PIU' CHE IL MALE MINORE SIA PROPRIO IL COMUNISMO !!

LASSATE PERDE LA DEMOCRAZIA E' PER GENTE MATURA, RESPONSABILE, CONSAPEVOLE, CON DIGNITA' E AMORPROPRIO !!

..E IN ITAGLIA QUESTE COSE NON CI SONO !!

juan miranda 08.11.09 09:03| 
 |
Rispondi al commento

LA NUOVA DEMOCRAZIA DEL PUTTANIERE PAPI.

Ruffini via da RaiTre, è polemica
"Vergognosa ingerenza politica"

La scelta in vista, dopo le accuse di "ostilità" lanciate da Berlusconi. Il direttore: "Successi, ma non piaccio al premier". Le critiche di Floris e Dandini. L'opposizione: "Colpo di mano scandaloso"

IN ABRUZZO "ARRIVOLEMO ER PUZZONE" E LE TENDOPOLI A VITA DI BERTOLASO DI PALAZZO GRAZIOLI.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 08.11.09 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Il gran visir dei mafiosi, il meneghino nano è sparito.

Dopo dei tre giorni di festa con suo amico Putin
orgie, coca, puttane (non escorts puttane di stato) che in trasferta con sue 40 guardie dal corpo ,non in vano suo partito è il partito della libertà.

Libertà di fare lo che cazzo vuole.

E adesso dove è? sicuramente facendosi una manutenzione straordinaria lui vuole vivere fino a 120 anni ma le manutenzioni saranno più frequenti e suo popolo lo applaude lo vivacchia!

Viva il nano! viva suoi capelli finti! per che suoi lifting rimangano piu a lungo ! vogliamo nostro leader plastificato bello !!! Lottando contro il malvivente comunista!

In tanto nella berluscolandia i bambini continuano a morire di influenza A, perche i vaccini non arrivano, perche non c'è un ministro della sanita perche tutto è improvvisato poi suo
sistema di desinformazione sistemara tutto e farà diventare verità la cosa piu assurda.

In tanto suo popolo lo applaudirà nuovamente.

Buon giramento terrestre e buon giorno a la gente di buona volontà dal blog, ancora ci sono per fortuna.

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.11.09 08:42| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

I problemi ambientali esistono anche nella zona del cuoio, riporto un mio intervento:
E' passato un anno da quando erano emersi problemi che riguardavano e ancora riguardano la tutela della salute della popolazione Sanromanese in Toscana. Nonostante ciò le domande ritornano a porsi peoccupanti ed imperiose: cosa viene fatto e cosa intende fare la responsabilità pubblica per la prevenzione ambientale e il controllo continuo per la tutela della popolazione?
Quante e quali risorse umane e finanziarie sono state utilizzate e sono disponibili a questo scopo?
Vi era un accordo stipulato nell'anno 2006(!) che pose precisi impegni alle Amministrazioni locali per attuare il Centro Regionale di Telerilevamento; le Leggi regionali e i comportamenti sembra che portino a togliere alla zona la sede ARPAT e a non fare il Centro Regionale di Telerilevamento; vogliono sacrificare il servizio pubblico per privatizzare la tutela della salute e la salvaguardia ambientale per regalare soldi al privato senza tutelare la popolazione né aiutare la nostra industria?
Rossochiaro non accetta che tutto ciò avvenga e continua la lotta perchè il malcostume non intacchi la nostra comunità e che si prosegua per attuare una politica ambientale pulita.

renzo mazzetti, San Miniato (Pisa) Commentatore certificato 08.11.09 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono stufata di dire ‘poveretti’ agli aquilani
Il terremoto non è stato prevenuto in nessun modo. Si potevano evitare morti e feriti se solo ci fosse stato un governo decente, ma loro lo hanno ringraziato col voto
Hanno sofferto moltissimo nelle tende. La ricostruzione è stata più lenta che negli altri terremoti. Eppure hanno creduto alle favole di B e dei suoi record fasulli
Il centro dell’Aquila non ha visto nessun intervento. Sono rimasti a soffrire nelle tende quando nessuno faceva niente per le loro case con piccoli danni. Eppure credono a quello che dice la tv. Se la tv dice che la ricostruzione è un record, loro ci credono. Credono più alla tv che ai loro occhi.
Sono stati esposti alle curiosità dei capi del G8 come bestie allo zoo per la gloria di B, che li ha usati e li usa come spot per guadagnare consenso.
I tg di Rai e Mediaset hanno evitato con cura di riprendere il loro scontento e le loro manifestazioni di protesta e si sono sperticati in elogi a B.
Ma loro come hanno votato?
B vince all’Aquila addirittura col 52,37%
Il Pd ha preso solo il 22,12%
L’IdV il 10,10%
Se sono tanto idioti da rivotarlo, si meritano una prevenzione nulla e una scarsa e lenta ricostruzione. Chi vota il peggio, si merita il peggio.

In Abruzzo ci sono 1.162.845 elettori
Ha votato il 61,99 %
Schede bianche 37.792 - 5,24 %
Schede nulle 32.714 - 4,53 %

Il Pdl ha preso il 44 %
Il Pd 22
l’IdV 13

Hanno voluto B e lo rivogliono. E noi ci dobbiamo anche preoccupare per loro?
Chi è causa del suo mal pianga se stesso.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.11.09 08:15| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno

Tutto va alla deriva, tutto va in malora.

estraggo da un commento delle 12.24:

VENGO DA TE, FAMMI TROVARE LE POLPETE AVVELENATE.

Daccordo, le polpette sono fuori stagione, ma vi è una ragione , forse più grossolama ma efficace, di rifiutarsi di farglile trovare.
Il veleno.
E possibile che con tutta l'arte del sopprimere i cani, che abbiamo maturato in tutti questi secoli di storia, si debba ancora ricorrere ai veleni ?
Non si può ricorrere, per esempio, alla persuasione ?
Creare nel cane quello stato psicologico di imbarazzo per il proprio vivere, quel malessere che possa spingerlo al suicidio, insomma lasciare a lui l'incombenza di farsi fuori e togliersi di mezzo.

Che i padroni riflettano su ciò.

Buongiorno

giuseppe.. esposito ((ex p.d.p. ma anche ex p.d.g.e.)) Commentatore certificato 08.11.09 07:40| 
 |
Rispondi al commento


Buongiorno Blog
Buongiorno Bloggers

\_/) ;)

edy s., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.11.09 06:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le forze del male e il cavaliere
Rosario Amico Roxas

porta una jella maledetta; le coincidenze sono troppe
quando emersero le escort, le feste a luci rosse, le foto compromettenti, i matrimoni per farsa.. e la stessa moglie lo identificò come un maniaco assatanato (maiale) che va con le minorenni, che candida il ciarpame politico elevando le più attive al rango di ministro, quando il suo maggior alleato Fini si ribellò alle candidature pornografiche alle europee, utilizzate per piazzare in ruoli parlamentari il suo harem, illudendosi di avere conquistato con il suo 73enne fascino ricucito, stiracchiato chirurgicamente, e delegarne i compensi pattuiti per le prestazioni da “fruitore ultimo”, ai contribuenti italiani, ecco che la natura sconvolse l’Abruzzo con un terremoto
Come uno sciacallo, il cavaliere si precipito sui morti, sulle distruzioni, sullo sfacelo per esibirsi come il salvatore, svendendo anche il più doveroso degli atti come un eccezionale intervento di un grande statista.
…e ora è in balia di una tempesta che rischia di affogarlo.
Ma anche stavolta la natura gli viene incontro col nubifragio a Messina.. e lo sciacallo che alberga in lui si risveglia e si precipita sui morti, chiedendo loro visibilità, credibilità, consensi .. sembra proprio che le forze del male siano all’erta per correre in soccorso del loro beniamino, altro che jella, altro che scaramanzia!
Cos’altro accadrà quando la Consulta consegnerà all’incostituzionalità il Lodo Alfano? Cos’altro dovrà succedere in questa martoriata italietta gestita da un governicchio di ominicchi, nani, ballerine, truffatori, mafiosi, inquisiti, ora che dovrà pagare anche 750 milioni alla CIR?
Se i due fatti dovessero sommare la loro potenzialità distruttiva, c’è da attendersi un cataclisma per poter distrarre l’attenzione degli italiani.


masada 1027. Distrazioni
clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.11.09 06:13| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Il cavaliere va avanti….! Ma dove crede di andare ???
Rosario Amico Roxas
(Dal messaggero)

E' frastornato, incredulo, sgomento; la sua intangibilità mostra crepe da tutte le parti, la musica è finita e ...gli amici se ne vanno, ma gli avversari restano, perchè ormai adusi ad attendere sul greto del fiume.
Dice: vado avanti... e non si accorge di essere sull'orlo del precipizio e di trascinarsi appresso quel pochissimo che resta della nazione, ormai ridotta a raschiare il fondo del barile, svalutata a livello internazionale come mai era accaduto prima, con la sola robusta alleanza di...Gheddafi.
E' diventato un anti-re-Mida... tutto ciò che tocca, o anche solamente sfiora, va a finire a puttane; i fedelissimi si guardano intorno atterriti e immaginano movimenti nazional-popolari a sostegno dell'imprenditore sull'orlo del collasso, confondendo il privato con il pubblico, a dimostrazione che da 15 anni privato e pubblico sono stati amministrati dalla medesima persona, con il medesimo intento personalistico. Anche la sorte del Milan è stata trascinata nel baratro del fallimento, in attesa che l'amico-socio-alleato Gheddafi acquisti l'equipe di calcio...ma con i quattrini dei contribuenti italiani; le due storie, del Milan e dell'Italia si somigliano troppo per non evidenziarne l'infausta sorte comune.
I tempi delle smargiassate sono finiti per entrambi, ed entrambi sono avviati alla medesima sorte, mentre il cavaliere comunica: "vado avanti", ma dove crede di andare ?
Forse dal suo ex pupillo Kakà ?


clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.11.09 06:05| 
 |
Rispondi al commento

Dall'intervista a Luttazzi

Anche il Vaticano ha scaricato B?
“Sì. La Chiesa è così: finché B ha uno stalliere mafioso in casa, va bene. Falso in bilancio, corruzione, leggi ad personam: okay. Se però B va a letto con una puttana, allora no, questo non si può fare. Spero che abbiano capito che non esiste una persona più profondamente anticattolica di B. I suoi riferimenti sono altri, il suo stesso mausoleo non brilla certo per simbolismi cristiani”

Lei non è mai stato tenero con il Pd. E’ diventato più indulgente dopo le primarie?
“No. Lo dicevo anche 2 anni fa, in 2 interviste a Repubblica e Unità. Stavano tirando la volata a Veltroni e mi chiesero cosa pensassi del Pd. Risposi che il Pd era un’inevitabile stronzata
Tagliarono domanda e risposta. Il Pd è un progetto inconsistente e sbagliato. Anche la narrazione è inadeguata. Il Pd non sa chi rappresenta: a chi parla? Cosa dice? Non lo sa
Va sempre in tv, ma parla a vanvera. Non ha alcuna efficacia. Sentire D’Alema che parla di “amalgama non riuscito” e vederli ancora impegnati nelle baruffe chiozzotte, non stupisce Però, anche qua: perché un satirico 2 anni fa c’era arrivato e gli Scalfari no? Stanno ancora lì a fare propaganda”

Chiederlo a lei fa un po’ ridere, ma esiste un problema di libertà d’informazione?
“Certo. All’origine di tutto c’è il conflitto di interessi Berlusconiano. Inoltre, in Italia, la voce libera da appartenenze non ha accesso. Esistono clan di sx, clan di dx, chiesa, massonerie. Ciascuno difende interessi particolari. Io aspetto ancora che Repubblica faccia una seria inchiesta sulla Sorgenia di De Benedetti, sui progetti Sorgenia di produrre energia bruciando paglia o metano ad Aprilia e in Val D’Orcia. Oltretutto il progetto Aprilia fu autorizzato da Pierluigi Bersani, quando era ministro. E aspetto ancora che qualcuno chieda conto ai maggiori propagandisti italiani della guerra in Iraq, Giuliano Ferrara e Carlo Rossella, delle centinaia di migliaia di morti innocenti..

clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.11.09 06:04| 
 |
Rispondi al commento

Dall'intervista a Luttazzi

Lo spettacolo comincia con un’affermazione impegnativa: “Questo monologo celebra la fine del regno birbonico”.

“Con la bocciatura del Lodo Alfano, B giustamente dovrà andare a processo. Tutto un sistema di potere che convergeva sulla sua figura si dissolverà come neve al sole. Credo verso marzo. Andremo a elezioni anticipate, governo tecnico, eccetera. B è finito: do questa bella notizia ai lettori. Ora bisogna occuparsi di chi B ce l’ha messo. Ovvero gli italiani. B è l’ennesima espressione dell’eterno fascismo italico, che come un fiume carsico viene ciclicamente in superficie e provoca danni. Come diceva Petrolini quando qualcuno dal loggione lo importunava: “Io non ce l’ho con te, ce l’ho con quello accanto a te che non te butta de sotto”. Ecco: gli italiani sono quelli accanto a lui. B è finito, il Bsmo no”.

Se gli italiani restano malati di fascismo congenito, perché B cadrà a marzo?
“Alcuni indicatori - settori della finanza, economia, politica, industria, Vaticano, USA- segnalano, come un aumento di radon dal sottosuolo, che B anche per loro è superato. Da adesso fino a marzo sarà solo un problema di tempi tecnici. B andrà a processo, verrà condannato e materialmente salterà. E’ stato già mollato. Servono altri personaggi, dicono Fini. Lo Stato, a quel livello cui noi non abbiamo accesso, non può permettere che uno come B demolisca i fondamenti della Costituzione”.

C’entra anche l’immagine dell’Italia all’estero?
“Un po’ sì. Non è possibile che gli italiani siano diventati lo zimbello d’Europa per colpa di una persona malata, che ha problemi con le donne e con l’universo mondo. Questo però, attenzione, è solo l’epifenomeno. E’ molto più grave che Tremonti e B, da un punto di vista economico, non abbiano fatto nulla per uscire dalla crisi economica. Assolutamente nulla, anche se il Tg1 di Minzolini non lo dice”.

Masada 1027. Distrazioni

clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.11.09 06:00| 
 |
Rispondi al commento

Essere cattivi
fa crescere
la solidarietà
Adesso quando un naziskin
vede picchiare un negro
va subito a dargli
una mano

Ellekappa


Masada 1027. Distrazioni

clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.11.09 05:58| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver visto quello consiglio anche questo video sottotitolato in italiano, è una conferenza molto illuminante sulla questione influenza e vaccini e su incidenti e dispersioni di virus letali da parte di case farmaceutiche interessate a vendere vaccini..

http://www.youtube.com/watch?v=19i-EOO__Zk

seconda parte

http://www.youtube.com/watch?v=9ivQ4RrCeto

Sono certo che resterete molto "intrigati" ... e da domani comincerete a porvi qualche domnanda in piu'.


Il Popolo italiano chiede spiegazioni ... per ora è meglio che i vaccini li teniate ancora un po al fresco..

P.S. stiamo vivendo in incubo collettivo? sarebbe bello pensarlo ma a quanto pare la realtà a volte supera la fantascienza..

Cercate voi e troverete molto altro questo mio è solo un piccolo assaggio. Buona fortuna..

roberto d'angelo Commentatore certificato 08.11.09 05:50| 
 |
Rispondi al commento

Sentite cosa dice l'ex Ministro della salute Finlandese a proposito del vaccino H1N1 e non solo. Non il solito anonimo cospirazionista visto che i TG si divertono a sceditare chiunque anche esperti che sono contro il vaccino. Sentite cosa dice questa donna informata. E poi salvatevi e rifiutate il vaccino a qualsiasi costo.

http://www.youtube.com/watch?v=eZ-fMVTJzH0


Vogliono uccidere scientifficamente milioni di persone nel contempo rimepiendosi le tasche e questo quello che dice un ministro di un paese Europeo.


Fazio lei da che parte sta con noi o con loro?

roberto d'angelo Commentatore certificato 08.11.09 05:16| 
 |
Rispondi al commento

ed..ed..eeeedddddd.... dal buco del cul..
vaffancul!
vaffancul!
vaffancul!

ed vaffancul 08.11.09 04:34| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN FUORI TEMA in sottocommento

@ Davide Herr Crocchetta...

(NICK di IERI...oggi non si sa')

Marcello V. Commentatore certificato 08.11.09 03:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in tanti anni ho ricevuto moltissime offese, ma quando offendono i miei cari, mi chiedo, chi cazzo me lo fa fare???

ermanno m, roma Commentatore certificato 08.11.09 03:03| 
 |
Rispondi al commento

non voglio litigare con un fantasma, ma con un uomo
passo e chiudo...

ermanno m, roma Commentatore certificato 08.11.09 02:48| 
 |
Rispondi al commento

se qualcuno offende me, non me la prendo,ci sta..
altra cosa è offendere i miei cari, questo mi fa incazzare come una bestia!!!
sono incazzato, molto incazzato.
questo è uno sfogo, e chiedo scusa agli amici....
buona notte a tutti..

ermanno m, roma Commentatore certificato 08.11.09 02:34| 
 |
Rispondi al commento

Quanta gente si potrebbe salvare?!

Anche quelli che moriranno il giorno x del mese y dell'anno z sul magnifico ponte che ancora non c'è! O coloro che sfortunatamente si troveranno a coabitare con una centrale nucleare, chi ancora deve essere arrestato per una canna, chi sta pagando per un posto su una carretta del mare, o chi lavora per mantenere il posto ben più delle sue otto ore. Ma siamo afoni, senza voceeeeeee

fran cesca Commentatore certificato 08.11.09 02:19| 
 |
Rispondi al commento

me fanno pena, quelli che commentano, senza un amore, un figlio, un amico...il blog è importante, ma non è tutto.
per quelli che hanno affetti, spengete il pc, e date un bacio ai vostri cari..notte a tutti..

ermanno m, roma Commentatore certificato 08.11.09 02:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'atroce agonia di Stefano Cucchi

di Maria Zegarelli

C’è una cosa che nessuno ha voluto raccontare finora sulla storia di Stefano Cucchi arrestato vivo dai carabinieri e restituito morto alla famiglia. Non lo ha riferito il ministro Angelino Alfano. Né la direzione sanitaria dell’ospedale Sandro Pertini. Hanno soltanto detto che Stefano ha rifiutato le cure. Non il motivo. Ve la riferiamo così come è, nella sua crudezza, questa storia. Stefano Cucchi rifiutò l’alimentazione e l’idratazione forzata per protesta. Perché non volevano fargli contattare il suo avvocato di fiducia. Non è una indiscrezione.

È scritto in un documento firmato da un dirigente del reparto detentivo dell’ospedale Sandro Pertini, dove il giovane è morto il 22 ottobre scorso. Cucchi, si legge, «ha rifiutato espressamente qualsiasi terapia reidratante endovenosa, necessaria per la presenza di un quadro di insufficienza renale da disidratazione. E ha affermato di rifiutare anche di alimentarsi, accettando di bere liquidi e di assumere la terapia orale finché non parlerà con il suo avvocato». Cucchi era anoressico, pesava appena 45 chili per un metro e 76 di altezza. ma l’avvocato di fiducia non glielo hanno fatto chiamare neanche di fronte al suo rifiuto del cibo. Né lo hanno fatto parlare con i suoi genitori, andati più volte al Pertini per incontrarlo. Il documento inedito del dirigente sanitario ci viene letto da Luigi Manconi, presidente dell’associazione «A Buon diritto», già sottosegretario alla Giustizia.

continua...


http://www.unita.it/news/italia/90882/latroce_agonia_di_stefano_cucchi

manuela bellandi Commentatore certificato 08.11.09 01:58| 
 |
Rispondi al commento

Antò, un caffè al forte prenestino, centro sociale..
te sta bene?? dimme quando..offro io...

ermanno m, roma Commentatore certificato 08.11.09 01:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nota in FUORI TEMA

Per il Buon Francesco Folchi

In sottocommento

Marcello V. Commentatore certificato 08.11.09 01:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

GIUSTIZIA: GASPARRI, MERCOLEDI' INCONTRO PDL-ANM
"I maggiori argomenti da affrontare sono l'economia con le grandi riforme e la giustizia. Per l'economia anch'io vorrei fare di piu', azzerare le tasse e altro, ma dobbiamo fare le cose che rendano credibile quello che l'Ocse dice e afferma". Lo ha detto il presidente dei senatori del Pdl Maurizio Gasparri oggi a Trieste per un incontro pubblico. "E poi - ha aggiunto - ci sono i problemi della giustizia. Napolitano ieri ha scritto una lettera alla magistratura. La consulta del Pdl giustizia guidata da Ghedini e con il senatore Valentino incontrera' l'associazione magistrati mercoledi' prossimo, un incontro che e' stato accettato. Ecco questi sono i grandi problemi, anche se l'economia viene innanzitutto perche' deve aiutare le famiglie. Ora vedremo anche cosa dira' Bersani, ma non mi pare ci sia dialogo".

(dal sito Repubblica)

****************************************************************

Io voglio GIUSTIZIA per Stefano Cucchi e per gli altri ragazzi ammazzati da rappresentanti dello Stato. Di quello che vuole l'imbecille di Maurizio Gasparri non me ne frega un caxxo!

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 08.11.09 01:20| 
 |
Rispondi al commento

antò, te voglio incontrà, me dici che vado sotto un tram, sei bravo, io te voglio offrì solo un caffè, cor tutto er core, quando voi...
vedi che non te offendo, come fai tu.
omino, ti ho mandato tante volte affanculo, ma non mi sono mai permesso di offendere i tuoi cari.
se prendemo un caffè in santa pace, sai, ho voglia, molta voglia d incontrarti, quando vuoi...notte..

ermanno m, roma Commentatore certificato 08.11.09 01:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prossime politiche...

PD 20%...IDV+MLN18%...Sinistre Unite 8%....

UDC+Centro 9%...

PDL 33%...Lega 10%...

se non muore mister B....sara' un bel casino con Casini e l'attuale legge elettorale...

tutto è possibile...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 08.11.09 01:12| 
 |
Rispondi al commento

Signori e Signore
Benvenuti nella "fascia oraria protetta" del blog.
Buona visione

Harry Potter (Ministero della Magia) 08.11.09 01:11| 
 |
Rispondi al commento

Ma che cosa è? ogni due giorni bannato!!!!

paolo piconi 08.11.09 00:57| 
 |
Rispondi al commento

PIER FERDINANDO CASINI

UNIONE DI CENTRO 2.050.309 5,624 %


il dato si riferisce alle ultime POLITICHE alla Camera....

sto rincoglionito con appena il 5% dei voti ha tutta questa importanza...

tra l'altro ha il suocero che è il secondo uomo piu' ricco e imbroglione d'Italia...

e non dimantichiamo da chi è formato l'UDC...Buttiglione...Cesa....Baccini...Cuffaro & co...Mele...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 08.11.09 00:55| 
 |
Rispondi al commento

Da divisi, di noi non vincerà mai nessuno.

ver gogna 08.11.09 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Meditare??????????

paolo piconi 08.11.09 00:52| 
 |
Rispondi al commento

Impensabile in Italia che un signor nessuno cerchi di modificare meccanismi di potere precosituiti, a meno che non si sia dotato in partenza degli strumenti per contrastare le scontate avversità pregiudiziali. Il rapporto tra energie spese a fine di bene e quelle necessarie per contrastare chi remerà contro, è di uno a dieci. Poco conta quanto buono sia il contributo o l'idea, quello che fa la differenza sono gli strumenti messi in campo per fermare che, certamente, la oseteggerà.

nonsenepuo piu 08.11.09 00:51| 
 |
Rispondi al commento

Campania: «Contro Cosentino la candidatura di Saviano»
di Massimiliano Amato

«Se il candidato del centrodestra sarà Nicola Cosentino, non sarà una vittoria per il centrodestra ma una sconfitta per l’intero Paese. Ma se un signore che ben 5 pentiti di camorra sostengono essere stato a disposizione dei clan casalesi fosse candidato per il Pdl, il centrosinistra abbia il coraggio di chiedere a Roberto Saviano di scendere in campo. E Roberto Saviano, dal canto suo, non abbia timore di sporcarsi le mani con la politica per restituire dignità a una terra così martoriata». L’urlo di Claudio Fava, dirigente di Sinistra e Libertà, scuote le alte volte della cappella Palatina del Maschio Angioino a Napoli e scatena un autentico boato in sala. La «provocazione» dell’ex eurodeputato arriva nel corso di un convegno su questione morale e istituzioni, organizzato da Luigi De Magistris, eletto a Bruxelles alle ultime europee con l’IdV e che ha visto la partecipazione di Antonio Di Pietro, Sonia Alfano, Salvatore Borsellino, Paolo Ferrero, Concita De Gregorio e Angela Napoli. Proprio da quest’ultima, coraggiosa deputata calabrese del Pdl, arriva l’applauso più convinto alle parole di Fava. A rafforzare il concetto anche il segretario di Rifondazione Ferrero: «Dobbiamo come centrosinistra saper dire a chi è diventato un simbolo della lotta alla criminalità organizzata di fare un passo avanti». D’accordo con Fava e Ferrero anche Antonio Di Pietro, che arrivando al Maschio Angioino sottolinea di essere a Napoli per testimoniare la sua vicinanza «a De Magistris e sconfessare le illazioni pubblicate dai quotidiani a proposito di presunti dissidi tra me e lui» (l’altro annuisce). A quel punto, mancherebbe solo il Pd, impegnato nell’affannosa scelta della successione di Antonio Bassolino.

segue


http://cerca.unita.it/data/PDF0114/PDF0114/text45/fork/ref/09311n2a.HTM?key=Massimiliano+Amato&first=1&orderby=1&f=fir


REGIONALI: DI PIETRO, LISTE GRILLO SONO STIMOLO PER NOI
NAPOLI
(ANSA) - NAPOLI, 6 NOV - L'Idv non ha ancora raggiunto un accordo con i sostenitori di Beppe Grillo per liste comuni alle regionali, ma Antonio Di Pietro si augura la partecipazione dei sostenitori di Grillo alle elezioni. "Crediamo che l'allarme lanciato da Grillo e da coloro che si riconoscono nella sua Rete sia giusto - ha detto Di Pietro parlando con i giornalisti a Napoli - c'é una voglia di ricambio generazionale che va colta. (...)(ANSA).

REGIONALI: IN CAMPANIA LISTA DEL MOVIMENTO DI GRILLO
NAPOLI
(ANSA) - NAPOLI, 6 NOV - Il 'MoVimento a 5 stelle' lanciato da Beppe Grillo parteciperà nel prossimo mese di marzo alle elezioni regionali in Campania con una propria lista, guidata da Roberto Fico, fondatore del Meetup Napoli. "Lo scorso 4 ottobre - spiega Fico - Beppe Grillo a Milano, insieme a 2 mila persone provenienti da ogni parte d'Italia, ha lanciato una sfida: far nascere un nuovo soggetto politico, il 'Movimento a 5 stelle', che raccoglie le esperienze di cittadinanza attiva che si sono sviluppate in questi anni grazie ai Meetup. "In Campania - continua Fico - tanti cittadini hanno scelto di non far cadere nel vuoto questo appello, decidendo di partecipare attivamente alla nascita e alla costruzione del Movimento. Sentiamo di essere in un momento di emergenza democratica e l'unica possibilità di uscirne è che i cittadini si riapproprino della politica e, quindi, dello Stato. Sarà una lista rivoluzionaria, unicamente composta da cittadini di ogni parte della nostra regione, tutti incensurati e non iscritti ai partiti politici". "Una lista - conclude Fico - espressione della rete di cittadini liberi creatasi in questi ultimi anni che può diventare uno strumento di partecipazione e di controllo all'interno e all'esterno delle istituzioni". (ANSA).


Democrazia vuol dire: "non mangiare merda".

Ma gli italiani non ci credono che si possa arrivare a tanto.

Oppure la merda non fa più paura...

(eppure avrei scommesso che alla gente faceva schifo).

Tutti alla fine dovremo stringere il naso.
Poichè è gioco forza che ciò che non è ripudiato
venga assunto.


elvis z. 08.11.09 00:45| 
 |
Rispondi al commento

Democrazia vuol dire: "non mangiare merda".

Ma gli italiani non ci credono che si possa arrivare a tanto.

Oppure la merda non fa più paura...

(eppure avrei scommesso che alla gente faceva schifo).

Tutti alla fine dovremo stringere il naso.
Poichè è gioco forza che ciò che non è ripudiato
sarà assunto.


elvis z. 08.11.09 00:44| 
 |
Rispondi al commento

ciao Antò, capisco l ironia, e l apprezzo, ma su questi argomenti, passa, porta rispetto.
lei è una brava donna, non si merita questo..
PS se me lo dicevi in faccia te davo un cazzotto in bocca e un carcio sulle palle, sai, sono istintivo.
come battuta passa, altrimenti, se incontramo..
notte...

ermanno m, roma Commentatore certificato 08.11.09 00:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

07 novembre 2009

A Bari il leader Idv si dichiara disponibile a sostenere il governatore "a patto che non si debbano rivedere certe facce"

Di Pietro apre a Vendola:
"Nulla di personale contro di lui"

Necessaria la riforma elettorale:
"In questo momento il vero problema sta proprio nel conflitto di interesse parlamentare"

“Sul piano personale non ho nulla contro Vendola”.

Il leader dell’Italia dei valori, a Bari per incontrare dirigenti e sostenitori del suo partito, non chiude sul sostegno per le prossime elezioni regionali al presidente pugliese, definita "persona pulita".

A patto però che non si debbano “rivedere certe facce che hanno già dato e soprattutto già preso.

In questo senso l'Idv si sta facendo promotrice di una rinnovata coalizione, se ci riusciamo”.

Si sta guardando attorno Antonio Di Pietro per verificare le reali possibilità di allearsi con il centrosinistra locale.

Certo, le garanzie sulla squadra dell’attuale governatore devono esserci tutte.

In caso contrario, “state pur certi che l'Idv chiederà direttamente agli elettori il consenso di poter governare la Regione”.

Ma questa sembra davvero l’ultima spiaggia.

Dunque, al momento, nessun’altra candidatura autonoma per l’Italia dei valori.

Tantomeno quella di Clementina Forleo, smentita categoricamente da Di Pietro, in quanto “purtroppo fa il magistrato” e non avrebbe neanche il tempo tecnico di dimettersi dal suo incarico...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 08.11.09 00:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo.... cosa cazzo aspetti ad entrare in Parlamento?
La piazza di Bologna del 2007 stipata di persone che neanche a Capodanno... io me la ricordo... perche c'ero... mai vista cosi piena.

Ora il Pd e disintegrato con culatello.

O ora o mai piu.

Marco P. Commentatore certificato 08.11.09 00:32| 
 |
Rispondi al commento

Fuga dal Titanic Pd! -

Rutelli, Cacciari, Calearo, presto i teodem: è partita la grande corsa per abbandonare la scialuppa di Culatello -

“Il Pd è diventato un Pds inospitale” -

E RUINI INVITA ALLA "DISERZIONE": "Se i cattolici constatano che in una determinata formazione non c'è più spazio, per coerenza dovrebbero rinunciare a quella collocazione"...

Fabio Martini per "La Stampa"

Dal Pd continuano a staccarsi in ordine sparso pezzi e pezzetti, ma anche personaggi di una certa notorietà e curiosamente la reazione del vertice del nuovo partito si sta attestando su un atteggiamento di indifferenza.

E anzi, dopo i silenzi dei giorni scorsi, ora si passa alle battute irriverenti....

come previsto il PD va verso la disintegrazione e a maggior motivo si mettera' a 90 gradi con berlusconi....

comunque piu' perde pezzi piu' si rafforzano l' IDV...le Sinistre...e il MLN...

Beppe urge la tua presenza MEDIATICA per aizzare il POPOLO...

il tuo CARISMA è IMPRESCINDIBILE...

solo berlusconi ha CARISMA e smuove le folle come TE...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 08.11.09 00:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN SABATO QUALUNQUE.
7 NOVEMBRE
sto in bianco come dash, non ho un euro, nonostante tutto, sono felice.
da tanto tempo amo una donna, forse per gli altri non è bella, per me è bellissima.
sono innamorato pazzo di una donna di colore.
PS UN VAFFANCULO ALLA LEGA E A CHI LA VOTA!!!

ermanno m, roma Commentatore certificato 08.11.09 00:20| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 29)
 |
Rispondi al commento
Discussione

poteri forti ci vogliono vaccinati


La cosa comincia davvero a farsi seria: il Council on Foreign Relations è di nuovo sceso in guerra, come nel 1939. Stavolta, contro coloro che mettono in guardia dai vaccini. Difatti manca il consenso popolare alla vaccinazione di massa: 60 americani su cento rifiutano il vaccino, sostenendo che non è stato testato ed è pericoloso. Che cosa c’è dentro quei vaccini? Quale ingrediente il CFR è così interessato a inocularci? Perchè i sintomi dell'influenza ucraina assomigliano tanto a quelli della spagnola? Forse la IBM ne è a conoscenza

Mamme italiane, siete debitamente angosciate per il vostro bambino a rischio d’influenza «letale»? State già affollando le guardie mediche? State già invocando ad alta voce il vaccino anti-influenzale, che – come vi dicono i media – non è in quantità sufficiente per tutti?

E’ esattamente la reazione che hanno pianificato per voi i poteri forti.

«La cosa migliore sarebbe di mettere in giro la voce di una scarsità (del vaccino), perchè la gente tende comprare di più (di qualunque cosa ci sia penuria)... La gente farà la fila per farsi fare l’iniezione antinfluenzale».

Questa frase è stata pronunciata nel corso di un simposio del Council on Foreign Relations, tenutosi a New York il 16 ottobre, i cui membri hanno discusso come indurre il pubblico a farsi somministrare il vaccini anti-H1N1, nonostante la resistenza che sta montando fra il pubblico e i medici.

Il Council on Foreign Relations (CFR) è la «cupola» dei poteri forti: fondato dalla famiglia Rockefeller nel 1917 come fondazione con lo scopo di suggerire ai governi americani la politica estera in senso mondialista e filo-capitalista, ha avuto una parte decisiva nel far entrare Roosevelt in guerra contro la Germania.

continua....

http://pinkveritas.splinder.com/post/21653520


Caro Beppe, cari Bloggisti,De Luca si chiede perchè l'hanno emarginato fino ad estrometterlo da un posto che degnamente e con onore ocupava non per trarne personale vantaggio ma al servizio di tutti, ovvero del popolo italiano oltre che aquilano o abruzzese. Forse per trovare una risposta bisognerebbe indagare sui vari progetti edilizi e varianti al piano regolatore(e relative gare d'appalto)che sono state messe in piedi dal 1997 al 2009.Trovato questo ne conseguono le relative ditte, gli sponsor ed i padrini politici a cui era più o meno legato, o a cui doveva sottostare De Luca per aver formulato una contestazione priva di alcun supporto scientifico e francamente idiota nel suo contenuto arrogante e meschino. Sarebbe poi da incriminare per omissione di atti dovuti in relazione alla salvaguardia e vigilanza della pubblica incolumità per aver smantellato la rete di rilevazione sismica su un territorio a conclamata vocazione sismica. Questa in termini giuridici può configurarsi come concorso colposo in procurata strage. Allora chi si muove? Parlamentari, Comitati di cittadini, pool di avvocati dove stanno? Bisogna assollutamente darsi da fare per scoprire la verità nascosta. Chi deve pagare perchè in qualche misura colpevole che paghi finalmente! Ma mi si dirà:questo è becero giustizialismo! Per me è vera giustizia (con pene adeguate senza sconti e senza condoni)ma se volete chiamarlo giustizialismo per me và bene lo stesso! Non fà differenza ai fini pratici di far scontare una pena giusta ma severa a chi speculando per propri interessi politici o economici non ha mosso un dito, pur potendo,per salvare centinaia di vittime innocenti. Bisogna cominciare a dare un esempio tangibile al paese di applicazione totale della giustizia come del resto garantisce la nostra Costituzione Repubblicana. Penso sia meglio per tutti, prima che qualcuno cominci a farsi giustizia da sè. Siamo già su una brutta china rischiamo di cadere in bocca a terroristi o alle varie mafie.

flavio zenari, trieste Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.11.09 00:12| 
 |
Rispondi al commento

...dimenticavo...

caro Beppe dobbiamo ritornare alle origini...Vday Bologna 2007...

non è piu' il momento di terremoti...droga...ecologia...questi argomenti li torneremo a trattare dopo aver fatto il CULO a questi BASTARDI...

non abbiamo piu' tempo..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 08.11.09 00:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate non sono in tema ma mi pare una notizia molto importante, sulla nave dei veleni e sulla falsità delle informazioni dei media che hanno detto che l'interno delle stive della nave al largo di Cetraro era vuoto....... mentre la realà è totalmente diversa ascoltate le dichiarazioni nell'audio esclusivo:
http://espresso.repubblica.it/multimedia/home/18371092

"Le stive erano piene"
La testimonianza di Pippo Arena, titolare della società Arena sub e pilota del robot sottomarino durante l'ispezione di settembre al relitto affondato al largo di Cetraro
L'articolo di Riccardo Bocca
VIDEO La puntata di 'Perfidia'
DOSSIER Il mare dei veleni

fate girare

Ro Mo 08.11.09 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Alzo le Braccia
ad Accarezzar la Luna.
Piange.

enrico w., novara Commentatore certificato 08.11.09 00:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

5/12/2009...Beppe devi sponsorizzare anche Tu la manifestazione...

dobbiamo porre una DIGA a questa DERIVA MAFIOSO-FASCISTA...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 08.11.09 00:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo non è che l'epilogo di un lungo assedio in cui si intrecciano interessi privati e pretese di egemonia politica.

L'assalto finale al Palazzo di vetro della televisione pubblica, tutt'altro che trasparente e luminoso.

Il declassamento annunciato di Rai Tre da rete nazionale a rete regionale, attraverso la rimozione del direttore Paolo Ruffini, non corrisponde però soltanto a un "escamotage" per smantellare trasmissioni considerate scomode o irriverenti: da Ballarò di Giovanni Floris a Che tempo che fa di Fabio Fazio, per arrivare fino al talk-show satirico Parla con me di Serena Dandini.

Beppe ci dobbiamo muovere e pure in fretta...

questi stanno smantellando tutta l'opposizione ...

tra un po' fanno fuori anche Santoro e IMBAVAGLIANO INTERNET...

berlusconi sta attuando il piano di controllo del POPOLO ITAGLIANO attraverso media e internet...

questo è l'assalto finale....mi sembra di essere nel film ZOMBIE...

che DIO ci aiuti...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 08.11.09 00:03| 
 |
Rispondi al commento

la verità sulla truffa dell'influenza A, grazie a una Suora benedettina spagnola, Teresa Forcades Vilauna (3 lauree in medicina e una in teologia)

http://www.catalunyareligio.cat/documents/tforcades/italianoInfluenzaAForcades.pdf

ed ecco il video

http://hermansji.it/teresa-forcades-vila-influenza-a-h1n1-s-oiv/

davide lak (davlak) Commentatore certificato 08.11.09 00:01| 
 |
Rispondi al commento

"Sì, ma questa credo sia una storia che si ripeterà in tante altre città, al prossimo terremoto credo che avremo la stessa storia."
******
Il livello di ipnosi non è poi altissimissimo.... il minimo indispensabile per leggere quanto sopra e restare inerti... come sempre, come con tutto.

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 07.11.09 23:59| 
 |
Rispondi al commento

ROMA - Provoca reazioni e fa discutere, il caso Ruffini. Direttore di una Raitre in ottima salute, per ascolti e gradimento, ma a cui il dg Mauro Masi ha già annunciato che verrà sostituito, nel corso del cda di mercoledì prossimo. E così, oggi, è il giorno delle proteste. A partire da quelle dei volti noti della rete: Giovanni Floris, Serena Dandini, Carlo Lucarelli.

la Dandini - che su Raitre conduce il talk show Parla con me- interviene, sempre sulle pagine web di Articolo 21: "Per usare una parola gentile, l'idea di mandar via Ruffini mi sembra quantomeno inopportuna. E' assurdo, il mondo sembra andare al contrario: lo si vuole punire perchè è andato troppo bene?. E' vero che il presidente del Consiglio ha più volte fatto capire che Raitre è una rete che non gli piace, ma dal momento che ce ne sono altre in tv, non è mica obbligato a guardarla, può cambiare sempre canale...".

Quanto a Lucarelli, lo scrittore che conduce Blu notte si si pone una serie di domande: "Perchè cambiare allora? Non è che stiamo cambiando quando le cose funzionano proprio perchè funzionano? Questo è un sospetto molto antipatico che ci farà lavorare comunque male".

da Repubblica.it

....

Se LA SINISTRA fa passare anche questa ennesima PORCATA ...NON FIDATEVI DEL DISSENSO (A PAROLE...SOLO A PAROLE) DI BERSANI. SARANNO SOLO FUMO PER LA MASSA BUE.

NELLA REALTA' VORRA' DIRE CHE L'ACCORDO E' GIA' PRONTO SOTTOBANCO.

VORRA' DIRE CHE SARA' STATO FATTO (DA UNA FINTA SINISTRA E DA UNA FASCISTA DESTRA) UN ALTRO IMPORTANTE PASSO VERSO IL "PIANO DI RINASCITA DEMOCRATICA" DI LICIO GELLI

OKKIO ITALIANI...OKKIO!

Dino Colombo Commentatore certificato 07.11.09 23:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

123 prova sa sa prova

Roob Zarathustra, Caput Mundi 19:51
****************

attento Roob, con un sindaco schierato come sappiamo, con l'astio verso anche l'IDV troppo
oppositore al regime del berlusca ...
postare di comunismo si potrebbe fare una brutta
fine...essere bannati inesorabilmente !!!!
ORMAI IL BLOG è IN MANO ...alla m a f i a !!!

....solo zoccole-pantegane antiIDV e ANTICOMUNISTE
qui sono accettati che ti si attaccano ai post come veri sorcineridifogna!!!

hasta siempre
crepassero tutti!!!

LENINDEMA GISTRIS 07.11.09 23:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido solo in parte quanto affermato da Carlo de Luca. In realtà sia la normativa tecnica delle costruzioni 2008 sia quelle precedenti eseguono solo una caratterizzazione sismica su scala nazionale, utile a determinare le caratteristiche del moto sismico per aree geografiche, su base statistica. I problemi relativi alle possibili amplificazioni locali vengono demandati alla autorità locali che dovrebbero, in relazione alle caratteristiche del suolo su piccola scala, eseguire una microzonazione sismica. In ultimo il progettista dovrebbe, caso per caso, eseguire analisi geotecniche (sottolineo geotecniche e non geologiche in quanto i problemi di amplificazione locale sono problemi geotecnici) e determinare le azioni attese sulle costruzioni. Tutto ciò, previsto dalla norma, non viene in realtà eseguito nella realtà a causa della mancanza, spesso riscontrata, dell'ingegnere geotecnico del processo di progettazione, che viene sostituito dal geologo. Per quanto comunicato dell'INGV il terremoto dell'Aquila dovrebbe rientrare tra quelli attesi. L'amplificazione è un problema di ingegneria sismica che deve affrontare il singolo progettista, se ne è capace.

Massimiliano scuro 07.11.09 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Quelli che decidono dove e come fare le costruzioni non sono i Tecnici con le "PALLE QUADRE", a decidere sono i committenti e i costruttori in basa ai soldi.

Poi se c'è un tecnico con le "PALLE QUADRE" che "ROMPE I COGLIONI" e pretende che i lavori siano fatti in un certo modo bene viene gentilmente invitato a lasciare i cantiere e se non lo fa rischia di non essere pagato per quello che ha già fatto e inizia a perde commesse.

Poi un volta allontanato il tecnico "ROMPIBALLE", si va a cercarne uno che assecondi tutte le volontà del committente o del costruttore, uno "YES MAN", che firma tutto quello che passa il convento, probabilmente senza capire quello che sta facendo, perchè se fosse veramente competente certe schifezze non passerebbero.

Sulla carta tutto è perfetto, poi alla prova dei fatti si vedrà, e sopratutto si spera che tutto vada bene.

Della serie chi "VIVE SPERANDO, MUORE CAGANDO"

Paolo R. Commentatore certificato 07.11.09 23:47| 
 |
Rispondi al commento

SANTA COERENZA DI certi'LIDER' della ns SINISTRA

24 set 2009
Massimo D’Alema ha ragione: in Italia c’è troppo “antiberlusconismo che sconfina in una sorta di sentimento antiitaliano”...“Questa concezione di una minoranza illuminata che vive in un paese disgraziato – spiega ancora D’Alema - è l’approccio peggiore che possiamo avere. Piuttosto bisogna sforzarsi di capire le ragioni della destra”. Sante parole

Segnaliamo dunque al Lìder Massimo che si aggira da anni per la politica italiana un noto esagitato che, del presidente del Consiglio in carica, è riuscito a dire in sequenza, con grave sprezzo del patriottismo: “Se perde le elezioni, Berlusconi dovrà rifugiarsi all’estero, in rovina” (5-3-94), “è una via di mezzo tra Marinho, il padrone della tv Globo brasiliana, e Giancarlo Cito (31-12-93), “ha una tipica mentalità totalitaria” (10-9-94), “è il compare di Craxi (24-6-94), “è come Ceausescu” (2-8-94), “è il capo di una banda che antepone i propri interessi a quelli dell’Italia” (4-3-95), “un pericolo per l’E u ro p a ” (5-3-95), “buffone, grandissimo bugiardo, squadrista della tv” (5-3-95), “un barbaro” (3-5-95), “si nasconde sotto due dita di cerone per non arrossire delle cose che dice e porta i tacchi alti alla Little Tony” (24-8-95), “non riconoscerei Berlusconi come premier legittimo nemmeno se vincesse le elezioni” (23-9-95), “fa appello agli istinti peggiori del Paese, a quell’Italietta dei pavidi e dei conformisti pronti ad accorrere intorno al vincitore ” (19-3-2001), “di questo passo lo vedremo con lo scolapasta in testa” (6-4-2001), “siamo preoccupati della salute mentale di Berlusconi” (7-4-2001), “estraneo alle regole della civiltà politica” (17-4-2001), “vuol fare dell’Italia la Thailandia d’E u ro p a ” (30-4-2001). E questo per citare soltanto le carinerie.

Ora però è venuto il momento di svelare il nome del pericoloso antiberlusconiano antiitaliano di cui sopra: Massimo D’Alema.

...

da dissociazione psichiatrica

Dino Colombo Commentatore certificato 07.11.09 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Semplicita' di Vita, Intensita' d'Amore.
Unica Salvezza....

enrico w., novara Commentatore certificato 07.11.09 23:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bossi commenta anche le affermazioni del segretario del Pd, Pierluigi Bersani, secondo il quale la Lega racconta favole sul federalismo.

«Bersani parte male. Non ha capito che al di sopra del Po chi è contro la Lega è morto» mentre «chi è con la Lega vince le elezioni.

È così difficile da capirlo? Quello di Bersani è un errore»....

chi è contro la Lega è morto....

ma pensa sto mentecatto le coglionate che dice...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 07.11.09 23:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una cosa è certa: insieme alla gratitudine di quelle prime Chiese, di cui parla san Paolo, ci deve essere anche la nostra, poiché grazie alla fede e all’impegno apostolico di fedeli laici, di famiglie, di sposi come Priscilla e Aquila il cristianesimo è giunto alla nostra generazione. Poteva crescere non solo grazie agli Apostoli che lo annunciavano. Per radicarsi nella terra del popolo, per svilupparsi vivamente, era necessario l'impegno di queste famiglie, di questi sposi, di queste comunità cristiane, di fedeli laici che hanno offerto l'“humus” alla crescita della fede. E sempre, solo così cresce la Chiesa.
Ecclesia è Assemblea, Adunanza.
Di Poveri Cristi che Versan Sangue.
Aquila, noi siam Priscilla.....

enrico w., novara Commentatore certificato 07.11.09 23:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE
L'IMPORTANTE E CHE SUI RISCHI DI UN ALTRO POSSIBILE TERREMOTO IN ITALIA NESSUNO NE PARLA E CHI SA' VIENE MESSO A TACERE ALLA FACCIA DEL'ARTICOLO 21
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 07.11.09 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Dall'intervista al fisico Gaetano De Luca

10 anni perduti

Blog:

"La domanda è, a distanza di dieci anni gli studi sull’amplificazione sono stati confutati nel merito?"


De Luca:

"No, io ho continuato a lavorarci su questi dati, fino a arrivare, nell’agosto del 2005, a pubblicare su una rivista, la maggiore rivista mondiale del settore, il Bollettino della Società Sismologica Americana, proprio l’evidenza, anche se è in inglese è molto semplice tradurlo, perché è un’evidenza di questa amplificazione a bassa frequenza nel centro storico della città dell’Aquila, attraverso degli approcci multidisciplinari.

Il lavoro che è stato fatto è molto complesso, perché abbiamo usato dati diversi, terremoti diversi, vicini e lontani, strumentazione diversa, terremoti diversi, come ho detto prima, utilizzando anche rumori di fondo e per cui con tecnologie diverse abbiamo anche modellato e, alla fine, quello che succedeva, quello che veniva fuori era che l’amplificazione a frequenza, in quella banda di frequenza ben precisa era confermata, c’era un’amplificazione che raggiungeva quasi un fattore 10."

Blog:

"Delle scoperte talmente clamorose che siete stati ignorati."

De Luca:

"No, ancora peggio: non c’è stata.. il fatto è che sono stato accantonato per questa piccola conferenza stampa, letteralmente accantonato."

Blog:

"Ma cozzava con.. "

De Luca:

"Non lo so, non lo so con cosa cozzava: francamente ancora adesso mi chiedo perché sono stato contestato così pesantemente."

Blog: "I terremoti non si possono prevedere.. "

De Luca: "Assolutamente."

Blog: "Però si possono mettere in sicurezza gli edifici."

Segue alla pagina

Il Link alla Societa' di cui parla il De Luca e documento presentato sugli studi per creare sistemi di preavviso di grossi eventi sismici

http://www.seismosoc.org/society/press_releases/EARLY_Warning.pdf

Ed in sottocommento, il Link all'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Roma..)

Marcello V. Commentatore certificato 07.11.09 23:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il nord è infestato dalla LEGA
il sud da camorra, ndrangheta, cosa nostra e sacra corona unita, roma dintorni devastati dal PDL...
cazzo ci resta? pianosa e ventotene?

davide lak (davlak) Commentatore certificato 07.11.09 23:28| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

contano di vaccinare 24 milioni di pecore del gregge belante, cioè il popolo.
sono solo LADRI!
BIG PHARMA si arrichisce ancora e ancore, a dismisura a nostre spese e sulla nostra salute!
NON alimentate il mostro, NON fatevi vaccinare e diffondete:

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=3406

davide lak (davlak) Commentatore certificato 07.11.09 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Un quarto caso di morte causato dai vaccini contro l'influenza suina si è verificato in Svezia. Una donna molto anziana, 90 anni, è morta ieri pochi giorni dopo avere ricevuto il vaccino contro l'influenza suina Pandemrix. Questa è la quarta morte che si sospetta sia direttamente collegata al vaccino in questione, ovvero ai cosiddetti "pesanti effetti collaterali" del nuovo vaccino non testato e dei coadiuvanti che contiene. I livelli di squalene presente nei vaccini utilizzati in Svezia migliaia di volte maggiori di quelli utilizzati nei vaccini che hanno causato la Sindrome del Golfo che fino ad ora ha ucciso o danneggiato seriamente oltre 30.000 militari Statunitensi.

Carlo C. Commentatore certificato 07.11.09 23:15| 
 |
Rispondi al commento

IN 4 ORE 179 COMMENTI.
tutti fuori??
alla faccia di chi non puo più permettersi una pizza.
ai pochi rimasti, date un occhiata al minipost, è bellissimo. ciao a tutti..

ermanno m, roma Commentatore certificato 07.11.09 23:14| 
 |
Rispondi al commento

In natura non esiste il vuoto! ogni volta che si toglie qualcosa, c'è sempre qualche altra cosa che ne prende il posto!
Ogni volta che si cancella un foglio, c'è sempre qualcuno pronto a scriverci sopra ... di solito quelli che posseggono la penna!:)


buonanotte a tutti, nessuno escluso

sancho . Commentatore certificato 07.11.09 23:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

7 novembre 2009
“Un maiale”. Sarebbe questa l’espressione che c’era nell’e-mail inviata da Veronica Berlusconi all’Ansa. Espressione poi non comparsa nel lancio d’agenzia andato in rete alle 22 e 31 minuti del 28 aprile 2009, tutto dedicato al marito premier, alle sue frequentazioni femminili e all’utilizzo di queste per la composizione delle liste elettorali.

Poveri maiali che non possono offendersi per il paragone.
Del maiale non si butta niente, del personaggio TUTTO.

Sante. Marafini. Commentatore certificato 07.11.09 23:06| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rammenta, Francesco , della Labilita' ed Evanescenza di cio' che chiamiam Vita.
Vita?
Tal'è il Masticar Merda?
Sia pur Verde, o Azzurra, Nera o Maron.
Rossa, l'Acquisto ultimo, striata di Sangue come il Macleens, una sorta di dentifricio Americano.
Che poi l'Alito si sia fatto Pesante....
Ovvio, che il Nostro, si Fasci al collo. Dell'Utero.
Una nuova Nascita, potrebbe portarlo faccia a faccia, altro che porta a porta, con la Regina.
Regina Coeli.....
Amiamoci, Fratelli: la Notte Incombe.....

enrico w., novara Commentatore certificato 07.11.09 23:04| 
 |
Rispondi al commento

20-12
BELLISSIMO COMMENTO DI ALDO F.
DA SORSEGGIARE!!

ermanno m, roma Commentatore certificato 07.11.09 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HO SCRITTO IL 23 OTTOBRE 2009:

LA MAFIA NON È SOLO COSA NOSTRA

CHE RAZZA DI PAESE È IL NOSTRO? IN CUI UN PERSONAGGIO VISCIDO, UNTUOSO, GIULLARE DI CORTE, COME BRUNO VESPA GUADAGNA UN MILIONE E MEZZO DI EURO E DI FRONTE ALLA CRISI CHE VEDE IN GINOCCHIO CENTINAIA DI FAMIGLIE ITALIANE OSA ANCHE LAMENTARSI? PAGATO CON I NOSTRI SOLDI PER FARE UNA TRASMISSIONE ASSURDA, INUTILE, FAZIOSA, INGANNEVOLE IN CUI VIENE ALLISCIATO IL POTENTE DI TURNO, SENZA UN CONTRADDITTORIO O UNA DOMANDA DEGNA DI ESSERE CHIAMATA TALE.
UNO STRAZIO DI GIORNALISMO CHE IRRETISCE GLI ITALIANI CON PRESUNZIONI DI VERITÀ AL LIMITE DELLA DECENZA, CHE NON FA ALTRO CHE UNIFORMARSI ED UNIFORMARE ALLE DISPOSIZIONI DEL NOSTRO DITTATORUCOLO E DELLA SUA SCHIERA DI OSSEQUIANTI.
UNA VERGOGNA DAVVERO, UN INSULTO ALLA GENTE ONESTA CHE VIVE SEMPRE PIÙ LONTANA DALL’ARROGANZA DEL POTERE CHE NON SOLO NON SI CURA AFFATTO DEI SACRIFICI QUOTIDIANI DEI CITTADINI MA NE SBEFFEGGIA LA DIGNITÀ.
VERGOGNA!

GIORGIO BONGIOVANNI

Questo è quello che Giorgio Bongiovanni scrive sul suo sito.
Ora che si possa credere oppure no alle cose che dice, ma in questo caso dice buonissime cose.
Parla anche del fatto che tra i finanziatori delle bombe cluster(Bombe a Grappolo), c'e anche la nostra cara Intesa San Paolo.
Andiamo in Iraq facendo guerra per la pace, oppure facendo Pace con la guerra???
Politici di merda!!!!

Mark.S 07.11.09 22:58| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIAMO USARE LA BICICLETTA PRIMA DI IMPARARE A...

Io credo che l'Italia visto il clima temperato, le risorse naturali grazie alla sua specificità geomorfologica, le testimonianze archeologiche, quindi, storiche e artistiche, la nostra astronomia, quindi, qualità, tipicità e varietà dei prodotti alimentari, l'ingegno, la fantasia e l'impegno profuso affinchè la vocazione del nostro paese possa mantenere un livello qualitativo elevato e unilateralmente riconosciuto.

Io credo che gli investimenti vadano fatti in questa direzione.

E' irrazionale creare strutture faraoniche che non ci appartengono culturalmente, economicamente e tanto meno architettonicamente.

Diversificare i trasporti. Ci sono intere regioni con una elevata percentuale di coste che non hanno che non hanno un servizio marittimo
interno che, se progettato e reso funzionale, darebbe una grossa mano al traffico privato e pubblico concentrato, al momento, su mezzi
gommati incrementando il traffico e i rischi ad esso connessi.

Mi rendo conto che le spinte economiche prevalgono sulla logica e sul buon senso e lo sperpero sia il biberon della politica ma si vuole prendere atto che i tempi sono cambiati e che la vecchia politica è superata a causa
dei danni che essa stessa ha prodotto?

Fare manutenzione alla nostra storia, alla nostra tradizione, alla nostra cultura e al nostro territorio è un investimento, forse l'unico, che manterrà vivo l'aspetto migliore della nostra italianità nel tempo e nel mondo.

Costruire imponenti struture che richiedono notevoli investimenti immediati, ingenti fondi per la programmazione della manutenzione ordinaria e straordinaria che come è prevedibile non ci saranno o saranno insufficienti per una manutenzione "accurata e in sicurezza".

Non riusciamo a fare una manutenzione, per mancanza di adeguate risorse ma spesso per incompetenza nel dare le priorità di intervento, alle strutture disponibili figuriamoci a quelle nuove.

CAMMINARE.

By Gian Franco Dominijanni


@ SCANTALMASSI

“Che la cultura borghese lavori nel nostro profondo è un dato di fatto”, persino “Scontato”, ma che lavori così bene però non sono per niente d’accordo!
Possibile che non ci sia un lavoratore che sia in grado di guardarsi e di guardare intorno a sé affinché possa almeno chiedersi il perché delle misere condizioni in cui vive? Ed è possibile che non riesca ad unirsi assieme ad altri che vivono le sue stesse condizioni per cambiare totalmente questo schifo di mondo in cui tutti i giorni siamo immersi e in cui sopravviviamo?
In riferimento alla rivoluzione sua: che fine hanno fatto la libertà, l’uguaglianza e la fraternità?

«MA INFINE
Non stiamo noi in questo preciso momento in cui scriviamo RESISTENDO ad una cultura borghese?
La quale ci crea il bisogno di approfondire il tema.
Ed in che modo dovremmo approfondirlo?
Bella domanda…. (Scantalmassi)»

A tal proposito si legga questo (già postato nel blog e tratto da un giornale appunto comunista):
“Il mistero del denaro non è però più tale. Marx, invece di associarsi all’indignazione di tanti moralisti, ha spiegato perché gli uomini adorino il denaro e ne siano schiavi. Il denaro è l’unico mezzo che oggi ha l’individuo per entrare in relazione con il lavoro sociale e, allo stesso tempo, è lo schermo che gliene nasconde la comprensione. Nel denaro, nelle cose che per suo tramite si ottengono, l’uomo adora, senza riconoscerle, le immense potenzialità del lavoro sociale.
Per emancipare l’umanità da questa schiavitù, le prediche delle tonache valgono quanto i tentativi dei politici di limitare i megabonus dei finanzieri:: poco più di nulla. Occorre una società che rimetta nelle mani degli uomini il controllo del lavoro sociale che oggi è affidato al profitto. La “natura umana”, se bisogna scomodarla, consiste nella capacità e nella necessità di lavorare in società, e il comunismo è l’unica forma sociale che vi corrisponde pienamente”.
Saluti

DOMENICO COLITTA 07.11.09 22:53| 
 |
Rispondi al commento

-------- informazione di servizio ----------------

EDEMENTE, ti aspettano ad arcore!
è pronto l'assegno di 1816 euro relativi al tuo lavoro di un anno per rompere i coglioni sul blog.
corri, e lavati i denti, prima, perchè sai già cosa devi fare prima di averlo "tra le mani"!

------- fine informazione di servizio ------------

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 07.11.09 22:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al caro Enrico un saluto particolare.

No Enrico, era da tempo che non mi fermavo così a lungo qua sopra.
A volte faccio volentieri il lavoro di far scaricare tensioni ai giovin virgulti (anche se non sono giovani e fanno tanta tanta paura) che sfasciano maroni a più non posso.... Che mi costa... nulla.
tanto dalla mia vita non ne uscirò vivo... ne sono certo.

Ciao Enrico, buonanotte e buona domenica.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.11.09 22:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'inchiesta per i crolli nella sede di Ingegneria, a Monteluco di Roio

7 novembre 2009

L'AQUILA - Si sono presentati in due e soltanto uno ha accettato di rispondere alle domande del sostituto procuratore della repubblica Fabio Picuti.

Sono cominciati ieri mattina gli interrogatori per i crolli alla facoltà di Ingegneria a Monteluco di Roio. Unico a confrontarsi è Mauro Irti, 43 anni, famiglia di imprenditori di spicco, assistito dall'avvocato Massimo Carosi.

L'accusa nei confronti di Irti è di disastro colposo, per aver consentito in qualità di direttore del cantiere la realizzazione di un muro inidoneo al quale sono poi state applicate le coperture.

Attraverso un'ampissima produzione documentale e nel corso di un interrogatorio durato poco meno di tre ore, Irti ha puntato soprattutto a dimostrare di non avere nei fatti avuto contatto diretto con il cantiere della facoltà di Ingegneria, all'epoca affidato ad un'associazione temporanea di imprese.

In particolare, ed è questo lo snodo fondamentale, di non aver ricoperto mai il ruolo di direttore di cantiere, anche per non essere in possesso dei requisiti specificamente richiesti dal contratto d'appalto.

Il difensore di Mauro Irti ha ricostruito documentalmente tutti i passaggi che hanno portato all'alternarsi di vari personaggi in quel ruolo:
«Noi - ha detto l'avvocato Massimo Carosi - crediamo di aver chiarito in maniera definitiva e concreta la posizione di Irti tant'è vero che abbiamo richiesto l'archiviazione e addirittura siamo stati in grado di fornire documentazione che a nostro avviso esclude completamente il signor Mauro Irti da qualunque responsabilità.

Successivamente e' stato interrogato Carmine Benedetto, direttore tecnico di cantiere, che si è avvalso della facolta' di non rispondere.
Prima di Irti erano stati convocati negli uffici della polizia giudiziaria altri tre indagati: Gian Ludovico Rolli, Giulio Fioravanti, Massimo Calda e Alessandro Fracassi che però non si sono presentati.

Silvanetta P. Commentatore certificato 07.11.09 22:40| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOVE L'HO LETTA? IL PRESIDE DI UNA SCUOLA INVECE DI TOGLIERE IL CROCIFISSO NE HA AGGIUNTO UN ALTRO..A CHI GLI DOMANDAVA SE ERA PER RIBELLIONE CONTRO LA FAMOSA SENTENZA.. HA RISPOSTO: IL CRISTO NON C'E,ORA I DUE LADRONI SIMBOLEGGIANO L'ACCORDO STATO- CHIESA..

aniello r., milano Commentatore certificato 07.11.09 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Prima o poi la verita' verra' a galla
Bravo Beppe sei un eroe ,hai indicato la via e non si torna indietro.
Bisogna continuare ,avanti sempre avanti questa societa' è da sistemare bene ,eliminare il marcio senza aver paura..credo la paura l'avranno loro che perderanno tutti i loro benefici,ci vorra' un po' di tempo ma si arrivera'

aurelio nicastro 07.11.09 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire....e i nostri politicanti incarnano il "sordo" in modo encomiabiile....aggiungici che a loro frega solo dei loro interessi e privilegi...e capiamo perfettamente che non potevano prendere in considerazione le tesi di fisici e geologi...

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 07.11.09 22:19| 
 |
Rispondi al commento

A tutti coloro che hanno un ego enorme (Davide crocchetta tu sei uno di quelli)

E' inutile che ve la prendiate così tanto nella vita tanto non ne uscirete vivi....

Tè capì davide crocchetta?

Buonanotte a tutti nessuno escluso.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.11.09 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIAMPAOLO GIULIANI

Da varie fonte di informazione all'estero, la cronaca di quel terremoto e la confusione alla notizia che GIULIANI non venne ascoltato abbastanza

Dal Blog...NOW PUBLIC

http://www.nowpublic.com/environment/giampaolo-giuliani-laquila-earthquake-youtube-warning-ignored

Giampaolo Giuliani:

L'Aquila Earthquake YouTube Warning Ignored

6 Aprile, 2009

Italian scientist Giampaolo Giuliani predicted the L'Aquila earthquake weeks ago, going so far as to post a YouTube warning, but was ignored and persecuted by officials.

Giuliani went so far as to travel the at-risk region with a megaphone in hand telling people to evacuate immediately.

Articolo completo al Link copiato sopra

Buona Lettura

Marcello V. Commentatore certificato 07.11.09 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SI POTEVA EVITARE


Dobbiamo assolutamente impegnarci per evitare di dire per l'ennesima volta questa frase ASSURDA.

Stanno "gia'" costruendo le CENTRALI NUCLEARI ma
facciamo tutti come se niente fosse.

Aspetteremo l'incidente per dire nuovamente SI POTEVA EVITARE???

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.11.09 22:10| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento

Povero Cristo in mano a Berlusconi
di Paolo Farinella, prete

I giornali del giorno 5 novembre 2009, riportano la foto di Berlusconi che tiene in mano un Crocifisso, abbastanza grande. Le cronache dicono che glielo abbia dato il prete di Fossa, nell’ambito della consegna delle case. Se c’è una immagine blasfema è appunto questa: colui che ha varato una legge incivile contro i «cristi immigrati», che parla di «difesa dei valori cristiani». Un prete che consegna il crocifisso a Berlusconi è uno spergiuro come e peggio di lui. Povero Cristo! Difeso da una massa di ladroni che non solo lo beffeggiano, ma lo crocifiggono di nuovo con la benedizione del Vaticano, che per bocca del suo esimio segretario di Stato, ringrazia il governo per il ricorso che presenterà alla Corte di appello di Strasburgo.

Possiamo dire che c’è una nuova «Compagnia di Gesù» fatta di corrotti, di corruttori, di ladri, di evasori, di mafiosi, di alti prelati còrrei di blasfemìa e di indecenza, di atei opportunisti, di cultori di valori e radic(ch)i(o) cristiani … chi prepara la croce, chi le fune, chi i chiodi, chi le spine, chi l’aceto … e i sommi sacerdoti a fare spettacolo ad applaudire. Intanto sul «povero Cristo» di nome Stefano Cucchi, morto per mancanza di «nutrizione e idratazione», da nessuno è venuta una parola di condanna verso i colpevoli di omicidio, nemmeno dai monsignori che hanno gridato «assassino» al papà di Eluana Englaro.
Povero Cristo, difeso dai preti come suppellettile e raccoglitore di polvere nei luoghi pubblici e da tutti dimenticato come Uomo-Dio che accoglie tutti e dichiara che sono beati i poveri, i miti, coloro che piangono, i costruttori di pace, i perseguitati, gli affamati! Povero Cristo, difeso dagli adoratori del dio Po e di Odino che ne fanno un segno di civiltà, mentre lasciano morire di fame e di freddo poveri sventurati in cerca di uno scampolo di vita.
.........continua nel sottocommento

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.11.09 21:58| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OTOTOTOTOT

Berlusconi lancia proclami sull'Italia al primo posto nella ripresa economica,sesta potenze economica mondiale e addirittura annuncia il superamento della Gran Bretagna..

BUFFONATEE!!

Ecco cosa dice il VERO RAPPORTO OCSE sulle previsioni economiche dell'unione del mese di novembre:
http://ec.europa.eu/italia/attualita/primo_piano/aff_economici/04112009_previsioni_autunno_it.htm
e in particolare dell'Italia:

La situazione dell’Italia

Per quanto riguarda in particolare l’Italia, il documento della Commissione rileva che, sebbene il basso indebitamento delle famiglie e la relativa solidità del sistema finanziario abbiano in qualche misura protetto la nostra economia dalla bufera finanziaria, resta il fatto che già molto tempo prima della crisi mondiale l’economia italiana risultava indebolita da profondi problemi strutturali che impediscono una crescita soddisfacente della produttività. La risposta del governo italiano alla crisi è stata limitata dalla fragilità delle finanze pubbliche, soprattutto dall’elevatissimo debito pubblico. Ci si è limitati a riorientare la spesa verso voci che stimolano la crescita tentando nel contempo di attutire l’impatto della crisi sui gruppi più vulnerabili. Anche quando la ripresa economica si stabilizzerà, le debolezze strutturali, a cominciare dal debito pubblico, continueranno a pesare sull’economia italiana: a meno che questi problemi strutturali non vengano affrontati, dopo la crisi l’attività economica ritornerà a crescere in misura modesta.

qui trovate IL VERO GRAFICO dell'andamento e della previsione che riguarda l'Italia
http://ec.europa.eu/economy_finance/thematic_articles/article16051_en.htm

L'unico amumento reale è il consumo della cocaina,li siamo realmente ai primi posti..

Vi invito a leggere anche altri provvedimenti che riguardano gli stanziamenti al nostro paese!
C'è da ridere!!

PIETRO B., Lucca Commentatore certificato 07.11.09 21:51| 
 |
Rispondi al commento

SI POTEVA EVITARE.

Appena ho letto il titolo del post ho pensato "Quante volte ho letto e sentito questa frase?"
Quante tragedie sono dovute all'incuria, all'incapacità o alle mazzette dei palazzinari che pagano per costruire dove non si dovrebbe?

Ma è inutile "piangere sul latte versato".
Sarebbe bello non dover più leggere la "Cronaca di una morte annunciata", cioè disastri prevedibili e non evitati a causa di criminali che non pagano quasi mai.

Però, all'Aquila, a che punto siamo?
Vorrei sapere se tutti i terremotati hanno le loro confortevoli villette in muratura già arredate e col frigorifero pieno.

TESSERA P2 1816, DON SILVIO, AVEVA PROMESSO CHE A NOVEMBRE LA SITUAZIONE SAREBBE STATA QUESTA.

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.11.09 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Leggo l'intervento di De Luca ed esprimo una personale esperienza, non necessariamente applicabile a questo caso (ma non è detto).

Il punto è che in Italia accade che:
- la CULTURA SCIENTIFICA viene considerata dal potere praticamente inutile se non dannosa.
Siamo, in pratica, come ancora ai tempi di Galileo nella considerazione da parte della politica e delle autorità normalmente IGNORANTI e PRESUNTUOSAMENTE TRONFI nel loro piccolo (o grande) orticello;

- ci sono INTERESSI SPECIFICI che la CONOSCENZA della verità va a DISTURBARE e un'arma molto utilizzata è la delegittimazione di chi SA e DICE!
Ad esempio, dover tenere conto di una certa REALTA' (quali la pericolosità di una certa zona) mette in crisi certi affari e certi maneggi che la gente NON DEVE CONOSCERE.
Perchè la conoscenza porterebbe a scoprire che "il re è nudo" (applicabile anche ai conti, baroni, vassalli, portinai ecc...) e magari a fare "saltare" certi affari.
L'esempio recente della pericolosità di quel quartiere messinese distrutto dal fango "calza" quanto l'esempio de l'Aquila.

Il sapere ad esempio certe cose, ad esempio che in una certa zona si DOVREBBERO fissare delle regole o attivare degli interventi che a qualcuno NON CONVENGONO, fa si che si scateni tutto un meccanismo di autodifesa, di delegittimazione, di NEGARE, di "fare cadere la cosa nel dimenticatoio", nell'allontanare che SA, è MOLTO PRATICATO in Italia.
In fondo, é analogo al metodo mafioso dell'uccidere chi "sa e parla".

Si ricorda, anche, ad esempio certi "approcci" politica-giustizia dei nostri giorni ..., l'allontanamento di De Magistris e mille e mille episodi di "mettere tutto a tacere".
Se non è mafia questa...

3)
E' ovvio che il COESISTERE di ignoranza nel potente e di una classe intermedia, i cui membri si comportano da veri e propri "sgherri del potere", costituiscono una delle cause principali dei tanti MALI del nostro Paese, non ultima l'arretratezza (VOLUTA) del sud di Italia.

rosario v. Commentatore certificato 07.11.09 21:45| 
 |
Rispondi al commento

OT cittadino

A Varallo, comune piemontese della provincia di Vercelli, dopo la sentenza della Corte europea e il clamore da essa suscitato, Gianluca Buonanno, sindaco del paese e deputato della Lega Nord, ha deciso di regalare a tutti i residenti e alle nuove famiglie che verranno ad abitare in citta', e ne faranno richiesta, un crocifisso.

Me li vedo, gli arabi, gli atei, gli ebrei, i buddisti in fila davanti al comune per ritirare il crocefisso!

Questo tizio, deputato della lega nord, quidi con il doppio incarico, è anche colui che nella città che amministra, ha intitolato delle vie a:

Ayrton Senna,
Enzo Ferrari,
Totò,

e fin quì andrebbe anche bene, anche se Senna cosa c'entra, non lo capisco bene.

ma anche a:

Benito Mussolini
Giorgio Almirante
Lucignolo (programma di italia 1)

Se poi prendono per il culo i leghisti, in fondo una ragione c'è!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 07.11.09 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

veramente il potere ha raggiunto dei limiti incontrollabili,non interessa se la giente muore di fame,l'importante è chè si facciano guadagni alla faccia di chi sta morendo di fame e che gli fregano la casa perche non riescono a pagare il mutuo e riguadagnando altri euro nelle case che vengono messe all'asta, ma come si puo essere cosi ( faranno anche degli affari doro,ma nelle tomba ci vanno lostesso e senza quello che hanno rubato.)

roberto legnani, bologna Commentatore certificato 07.11.09 21:36| 
 |
Rispondi al commento

OT

LA RUSSA DELIRA IN DIRETTA SUL CROCIFISSO:
POSSANO MORIRE!

http://www.youtube.com/watch?v=kXPFM8t_wwU&feature=player_embedded

MIRABILE ESEMPIO DI CARITA' E FEDE CRISTIANA.....
DIGIAAAMOOOLOOOOO...

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.11.09 21:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco perché è stato cancellato!

Avevo scritto che c'è già pronta in canna un'altra bolla finanziaria!

sancho . Commentatore certificato 07.11.09 21:32| 
 |
Rispondi al commento

@COLITTA

Che la cultura borghese lavori nel nostro profondo è un dato di fatto. Scontato.
Perchè questa cultura è il nostro quotidiano.

IL LAVORO che OGGI essa compie su di noi consiste nello spingerci a soddisfare bisogni che ESSA STESSA crea.

L'UOMO MODERNO è colui che ha conquistato una impermeabilità a questa SPINTA costante (multimedia, marketing, ecc.ecc.).
E che decide consapevolmente QUALI siano i suoi bisogni. E usa l'ambiente (e la cultura) borghese per soddisfarli.

DETTO QUESTO
Non dimenticherei che la Rivoluzione Francese è nata dalla borghesia.
O è in discussione anche questo?

MA INFINE
Non stiamo noi in questo preciso momento in cui scriviamo RESISTENDO ad una cultura borghese?
La quale ci crea il bisogno di approfondire il tema.
Ed in che modo dovremmo approfondirlo?

Bella domanda....

Saluti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 07.11.09 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Questa crisi sta lasciando molti cadaveri sul terreno! E molti di più ne lascerà nel prosieguo!

Quando decideranno la sua fine, quando la dissoluzione economica, morale, civile, spirituale avrà raggiunto l'apice, rimarrà, comunque, una grande quantità di umani in esubero e ci sarà il problema di come disfarsene!
Sarà necessario disfarsene perché potenzialmente dannosi alla cittadella.
Basteranno la repressione preventiva delle forze di polizia e l'eutanasia allargata a tutte le fasce di inutili ed infelici?:)

sancho . Commentatore certificato 07.11.09 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Navigando per le vie di facebook, ed addentrandomi nella selva del barbareschi profile.. ho visto la cosa piu ilaria della gionata complimenti a iosa per il barba dalla figlia di saccá.. ahahaha che ridere...

rocco s., pola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.11.09 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Io vengo dal Paese delle Quattro stagioni, all'Inferno.
E poi, verra' il Paradiso dei Fiori del Male.
L'oca di Re Salomone ha gettato l'Anello del Nibelungo, in Gola al Signore dei Tranelli.
L'orco Assatanato Padanus pagus, s'erge dai Trampoli paludati in Erezione Fallica, il Fallace fallito.
Come una nota Dolente sul Pentagramma Satanico.
Ha scolorito ogni Nota di Colore, il diafAno efebo incipriato, spalmandolo di Marroneo fangus fungino e fumigante.
Quella Cupola sventrata, è il Ventre del Crocifisso Profanato.
I Porci pascolano nella Casa del Signore.
L'Unico che prese Slancio dalla Tortura, dai Chiodi.
Privo dei Cappellacci dei Briganti, ove si Ascondono.
Era un Dio ma dubito' della sua Eternita'.
Domandando in Singhiozzo al Padre: " Perchè un Dio deve Morire?".
"Sei l'Ultimo, Figliolo: sarai il Primo".
Un semplice omaggio a quella Gran Mente di Francesco Folchi.
Lo Imbarazzo, lo so, ma io Amo il suo Amare il Corpo Sociale.
Come Diogene, pone il suo Lume quando le Tenebre sembran avvolgere sin gl'interstizi delle Ossa, oltre il fango dell'Ipocrisia.
Un Governo come Rappresentazione è oltre il Cinismo.
L'Amore si realizza Appieno solo nella Dimensione Sociale.
Uno ad uno, noi siam Piccoli, tanti Francesco.
Insieme, ci scopriamo Grandi, al punto di veder il Volto di Dio.
Perchè allora, ci pone sulle sue Ginocchia a Dimenticar la Morte.....

enrico w., novara Commentatore certificato 07.11.09 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Frantoi aperti , notai aperti, cantine aperte, agriturismi aperti, musei aperti,autogrill aperti, teatri aperti.....Italia chiusa.

Wandel Thoreau Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.11.09 21:17| 
 |
Rispondi al commento


... per capire il peso dell'informazione c'e' un ottima metafora che ho trovato nel libro "economia bastarda" di beattie:

"... finchè i leoni non imparano a parlare saranno i cacciatori a fare la storia".

indovinate chi sono i leoni ed i cacciatori.

niamo suppo 07.11.09 21:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Aquila è una grande occasione per cancellare d'un colpo ben 99 chiese, con tutte quelle croci che disturbano!
L'Aquila 2 potrebbe essere disegnata come una piccola Washington, con tutti i simboli che ci piacciono tanto!:)
Oppure con tanti bellissimi quartieri dormitorio intercalati da banche e mega centri commerciali!

sancho . Commentatore certificato 07.11.09 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Come cittadino italiano sono sdegnato.
Al prof. De Luca va tutta la mia solidarietà.
Mi auguro che la pubblicazione di questo video sul blog possa sollecitare qualche magistrato ad aprire un'inchiesta per accertare i responsabili e punirli.
Mi auguro anche che le scoperte scientifiche del prof. De Luca vengano recepite da chi fa le norme per l'edilizia (a proposito, chi le fa?).
Infine, un quesito: anni fa, ho sentito alla TV che sulle pendici del Vesuvio risiedono illegalmente 700.000 cittadini italiani in case abusive, e che il Vesuvio è un vulcano di tipo esplosivo, non effusivo (con colate di lava che ti danno il tempo di evacuare) come l'Etna.
E che il Vesuvio è un vulcano attivo, e che prima o poi esploderà di nuovo.
Anche se cominciasse a fumare tre mesi prima, dubito che qualcuno si prenderebbe la responsabilità di provare a sgomberare un centro abitato di 700.000 abitanti, che oltrettutto non dovrebbero essere lì, in tre mesi. La poltrona è più importante!
Che facciamo, cominciamo ad analizzare e risolvere questo grosso problema ora, per portare a termine lo sgombero e la demolizione nel corso dei prossimi anni, con tutti i problemi sociali del caso, o continuiamo a far finta di niente, e poi quando il Vesuvio esploderà diremo che è stata fatalità?
Perchè quando esploderà non voglio vedere gente che piange al telegiornale, nè pagare case nuove legali in cambio di case vecchie abusive.

Luigi Vicenza, Vicenza Commentatore certificato 07.11.09 21:12| 
 |
Rispondi al commento

@ elisabetta c
@ francesco pace

Carissimi, che tra le forze dell'ordine vi siano alcune mele marce è fisiologico.
Ma potrei farvi mille esempi di come le forze dell'ordine lavorino bene per tutti noi nonostante le mille difficoltà economiche con le quali sono costretti ad avere a che fare per colpa di una politica senza piu' morale.

Piuttosto la magistratura. Le forze dell'ordine sono costrette spesso a sporcarsi le mani, rischiando di ricevere estintori nel cranio... e per 1200 euro al mese... e quando fai i lavori "sporchi" sopratutto quando sei attorniato dal caos dei manifestanti, il rischio che qualcosa vada storto è enorme.
Mentre la magistratura ha sempre le mani pulite.
Eppure certe scarcerazioni facili sono opera loro.
Eppure certe sentenze che fanno storcere il naso dei cittadini sono opera della magistratura.

Io ho fiducia nella magistratura, pero' cosi' come esistono mele marce tra le forze dell'ordine, esistono mele marce anche tra i magistrati.

A prescindere da quei casi di pestaggi che vanno condannati senza esitazione, voi ve la prendete contro le forze dell'ordine perchè purtroppo per loro stanno in prima linea.

vito. farina Commentatore certificato 07.11.09 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

Credimi innominabile guru informatico se ti fai prendere dalle crisi isterico compulsive e scrivi milleottocento post al secondo ti bannano col pensiero e basta... ma non lo staff, penso lo faccia tutto il blog.
Poi se capisci bene sennò.... non c'è peggior orbo di chi non vuole leggere...
Ah guarda datti una letta a quello che ha scritto Colitta e rivolgitelo contro, ci sono molte attinenze anche se manca a quel breve trattato la creativa immaginazione del nulla.
Cioè, quel che pensiamo sia così ma che invece, sempre e non mai, è cosà... Ciao e cerca di essere meno invesivo.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.11.09 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Brucia la foresta dell’ignoranza con il fuoco della comprensione” Testi Indù

“Fa’ che il mio cuore abbia sempre piacere nella Verità” Mahabharata

"Raggiungono il Nirvana coloro che sempre si sono sforzati di far il bene" Testi Indù

“L’uomo saggio preferirà la pace alla guerra” Seneca

“In modo semplice e libero, scegli ciò che è migliore e attieniti a quello” Marco Aurelio

******

Buonasera.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.11.09 20:58| 
 |
Rispondi al commento

QUELLO CHE C’È DI INCREDIBILE

“La scienza è conoscenza organizzata.”
Herbert Spencer

Diceva Confucio: “Imparare senza pensare è fatica perduta; pensare senza imparare è pericoloso.”
Di nuovo ieri ha cercato di entrare in discussione con me un blogger che si ostina a imparare senza pensare e quindi, stando a Confucio, per lui è fatica sprecata, ma il “bello” è (il “dulcis in fundo”) che pretende di pensare senza aver imparato e perciò diventa… pericoloso.
Viviamo in una fogna – scriveva Wilde – ma alcuni di noi guardano le stelle.
L’innominabile blogger in riferimento al sogno dell’umanità (e per chi non l’avesse capito sto riferendomi all’umanesimo-comunismo) nel mio commento precedente che ha dato stura al suo sottocommento, nemmeno per sogno ha capito l’aforisma di Wilde. Eppure – da fan-qualcosa-che-crede-di-essere – sentenzia:

“Il comunismo come metodo di produzione allo stato attuale delle cose è irrealizzabile, anzi è difficile anche solo parlarne. Forse tra qualche anno”.

Si possono scrivere stupidate più grosse di così? E nel mio commento il cui titolo era: “DELLA SUPERFICIALITÀ E DELLA VIOLENZA”. C’è una parola che ingloba tutto il suo totale smarrimento e presunzione: ignoranza. E siamo di nuovo all’utopia. Ma come si fa ad essere così superficiali… pericolosi per sé e per gli altri? Allora, seppur a fasi alterne, continuiamo a “vivere” così, ma che almeno si abbia la decenza di stare zitti, in silenzio!

La scienza è conoscenza organizzata, scriveva H. Spencer. Parafrasandolo, il comunismo è scienza organizzata, non è utopia, solo che c’è un “piccolo” (eufemismo) problema: bisogna conoscerlo! E tutti quei… “comunisti” che circolano in questo luogo si sono mai posti il problema di conoscerlo? Di organizzarsi per avere un progetto comune? … appunto! No, si crogiolano beati nella loro anarchia e allora sono costretti a soccombere! Osservo che la “kultura” borghese ha lavorato bene nel profondo!

DOMENICO COLITTA 07.11.09 20:58| 
 
  • Currently 2.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

“Dio permette al più piccolo di essere come il più grande, a colui che è all’ultimo posto di diventare primo” Testi Egizi

Cos'è che mi ricorda sta cosa?... Uhmmmm... Non ricordo bene ma sembra l'abbia gia letta... Uhmmm!!!

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.11.09 20:54| 
 |