Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Una Repubblica fondata sul ricatto

New Twitter Gallery

Una Repubblica fondata sul ricatto - Marco Travaglio
(36:40)
passaparola_2-11-09.jpg

E' disponibile il nuovo DVD di Passaparola: "Gli sciacalli dell'informazione"

Guarda tutte le puntate di Passaparola - Diventa fan di Passaparola su Facebook - Scarica Mp3

Sommario della puntata:
L'importanza della libera informazione
Meglio sapere tutto
L'informazione monodimensionale dei giornali di Berlusconi
Dal TG1 di Minzolini solo gossip su Marrazzo
Regala un Tom Tom a Gasparri

Testo:
Buongiorno a tutti, vorrei parlarne forse per l’ultima volta, spero, forse no- se non ce ne sarà più bisogno non lo faremo, altrimenti ci ritorneremo- del caso Marrazzo, perché il caso Marrazzo non è importante soltanto per quello che è successo, ma è importante anche per quello che racconta al di fuori dei fatti avvenuti quel giorno, credo forse il 3 luglio scorso, in Via Gradoli 96. Intanto ci insegna come è importante avere dei giornali liberi e lo spiego tra un attimo, intanto ci insegna come è importante che i giornali liberi raccontino i particolari, i dettagli anche minimi di queste vicende senza il condizionamento e con grande professionalità. In terzo luogo, dimostra che non tutti quelli che sono iscritti all’ordine dei giornalisti in Italia fanno lo stesso mestiere e ancora dimostra come, in Italia, ci sia ormai da anni una centrale della diffamazione, della calunnia, del dossieraggio che, immancabilmente, si rivolge in una certa direzione, perché in quella direzione sa, oppure spera di poter trovare terreno fertile, soldi, posti, favori, in cambio di informazioni che possano sputtanare qualche avversario politico o qualche ritenuto avversario politico. Vado con ordine.

L'importanza della libera informazione

La prima cosa è l’importanza di un’informazione libera e non condizionata: avete visto da quanti punti di vista si poteva raccontare il caso Marrazzo, il caso Marrazzo, appena esplode, viene raccontato dal punto di vista più ovvio e anche più pruriginoso e appetitoso per le curiosità morbose e voyeristiche del pubblico che compra i giornali e guarda la televisione, ovvero il Presidente della Regione Lazio, volto noto della televisione, difensore civico con Mi Manda RAI Tre, va con i trans e tutti gli aspetti, la moglie, la famiglia, i figli, il dramma, il convento, i trans, il posto, l’auto blu etc. etc.. Questo è l’aspetto, l’unico aspetto sul quale si sono concentrati i giornali di Berlusconi e i giornali fiancheggiatori di Berlusconi. Secondo me è l’aspetto meno interessante, o meglio è l’aspetto che meno dovrebbe interessare a un cittadino, perché al cittadino i gusti sessuali del governatore del Lazio non devono interessare, a meno che i gusti sessuali del governatore del Lazio non influenzino l’azione di governo del governatore del Lazio: nel qual  caso, il cittadino ha tutto il diritto e anzi il dovere di interessarsi dei suoi gusti sessuali e di pretendere che non influenzino le sue scelte. Se influenzano le sue scelte irreparabilmente, il cittadino deve pretendere che il governatore se ne vada, quindi l’aspetto trans di per sé non deve interessarci. E non ne sapremmo nulla, se non fosse stata commessa una serie gravissima di reati da parte di un gruppo, di una banda, di una gang di Carabinieri che ha fatto irruzione in quella casa, filmando una scena che avrebbe dovuto rimanere confinata in quella casa e che mai avrebbe dovuto essere divulgata, perché atteneva esclusivamente alla privacy del governatore. 
Altra faccenda è la droga, si è detto: intanto bisogna stabilire se la droga ce l’hanno messa i Carabinieri, lì vicina al tesserino in bella mostra, oppure se era lì per una sniffata che coinvolgeva il governatore o se era lì per altri clienti o cose di questo genere. Al momento non lo sappiamo, ma anche quello, il consumo di droghe in una casa privata è evidente che non sarebbe mai venuto fuori, se questi Carabinieri non avessero commesso il reato di irrompere con la forza dentro un domicilio senza il mandato di perquisizione, quindi illegalmente, di fare violenza al governatore costringendolo a sottoporsi al filmato e a firmare degli assegni: violenza che, tra l’altro, si nota dal racconto di chi ha visto questo videotape nelle parole del governatore, che dice “ non mi rovinate, non avrete mica chiamato i giornalisti sotto?”, pensava di essere nelle stesse condizioni in cui si trovò Lapo Elkann qualche anno fa, quando chi di dovere gli aveva fatto trovare, tra l’altro in un momento in cui era tra la vita e la morte, i fotografi, i paparazzi, almeno un paparazzo sotto lo stabile. Senza questa violenza, senza quest’irruzione illegale, senza questa violazione della privacy, senza questa estorsione, la firma degli assegni, mai sarebbe venuto fuori tutto questo e quindi non lo conosceremmo e neanche dovremmo conoscerlo, a meno che il governatore fosse un tossicodipendente il cui rapporto con la cocaina lo rendesse inadatto a fare il governatore, ma allora immaginate quanti uomini politici e pubblici amministratori dovrebbero lasciare il loro posto.

Meglio sapere tutto

Veniamo a conoscere questi fatti a causa di una serie di reati commessi da questi Carabinieri, altrimenti non sapremmo niente: non dico che sarebbe meglio non sapere niente, paradossalmente alla fine è meglio che si sia saputa questa cosa, è meglio per noi e forse, dal punto di vista pubblico, è meglio anche per lo stesso povero Marrazzo, perché mettetevi un attimo nell’ottica di una scena diversa, cioè i Carabinieri non vengono arrestati, il videotape non viene sequestrato, perché? Perché nessuno scopre che i Carabinieri hanno fatto quel video per ricattare, oppure per fare ricattare Marrazzo da qualcun altro, perché è questo che stiamo cercando di capire in questi giorni: se i Carabinieri lo volevano ricattare loro facendosi dare dei soldi, dei favori, delle promozioni da Marrazzo, oppure se lo volevano, quel video, vendere a qualcuno subappaltando il ricatto. E’ molto probabile che fosse questa seconda ipotesi, perché sapete che quei tre o quattro, addirittura cinque pare siano, Carabinieri che stavano gestendo la cosa, nel momento in cui, poche ore dopo aver filmato e estorto quei tre assegni a firma Marrazzo, oltre a avergli rubato qualche migliaio di Euro, non hanno portato avanti il loro ricatto, tant’è che gli assegni non li hanno incassati e, a parte una telefonata che poi non ha prodotto niente altro, non hanno chiesto esplicitamente qualcosa a Marrazzo, anche se quest’ultimo, convinto che loro lo volessero ricattare, pare che avesse offerto di dare loro una mano per fare carriera nell’arma dei Carabinieri. Loro in realtà il ricatto non l’hanno condotto in prima persona: sono Carabinieri, saranno delinquenti, vedremo, da quello che pare abbiano fatto direi di sì, ma stupidi non sono, il rischio che venissero presi se avessero condotto loro le trattative era molto alto e quindi che cosa fanno loro? Loro sanno di avere in mano la gallina dalle uova d’oro, il videotape e sanno o sperano di trovare qualcuno che è molto interessato a comprarlo. Attenti, non a pubblicarlo, perché ve lo immaginate un giornale, per quanto malfamato sia - e ne abbiamo di giornali malfamati che ne combinano ogni giorno di tutti i colori, ma immaginatevi il giornale più malfamato che vi viene in mente.. ecco, quello lì - che esce un giorno in edicola con allegato il videotape del governatore del Lazio in mutande con un trans e alcune piste di coca: neanche la spazzatura! Come fai a trasmettere un video nel quale si vede platealmente che si stanno commettendo dei reati mentre viene girato, che è un video frutto di reato  (violenza privata, violazione di domicilio, perquisizione abusiva, minacce, estorsione, ce ne è una valanga)? Nessuno avrebbe potuto pubblicarlo, eppure molti sono interessati a comprarlo: alcuni trattano e poi non comprano, altri trattano e stanno per comprare, quando intervengono i magistrati e arrestano la banda, interrogano chi ha trattato quel materiale e sequestrano il videotape proprio mentre Marrazzo stava riuscendo o pensava di riuscire a ricomprarselo e a toglierlo di mezzo: pia illusione, viste le copie che circolavano, però i magistrati lo sapevano che c’erano tutte queste copie e quindi, scoperto che Marrazzo si sta mettendo d’accordo con l’agenzia di Milano per fare sparire il video pagandolo, intervengono a sequestrarlo, perché? Perché è il corpo del reato, è la prova di quello che hanno fatto i Carabinieri e quindi, paradossalmente, Marrazzo tentando di far sparire il video accelera il blitz con cui il video viene sequestrato e gli impedisce di farlo sparire: tutto ciò avviene qualche giorno prima delle primarie del Partito Democratico, la settimana scorsa. 
E’ un bene che sia venuto fuori quello che era successo in quella casa, perché se non ci fosse stata quest’indagine, che nessuno ancora sa come sia partita e chi abbia avvertito i Ros dei Carabinieri, cioè quelli che poi hanno sventato il colpo arrestando i colpevoli e la Procura di Roma del fatto che girava questo video e che si stava cercando di usarlo per ricattare Marrazzo. Non si sa ancora chi abbia avvertito gli inquirenti e le forze dell’ordine, ma in ogni caso, se non fossero intervenuti a sequestrare il video e a arrestare quei cinque Carabinieri, è evidente che cosa succederebbe oggi: nessuno di noi saprebbe niente, tranne quelli che hanno le copie del video, Marrazzo sarebbe al suo posto, in questi giorni si starebbe decidendo quali candidati presentare alle elezioni regionali di marzo, Marrazzo sarebbe sicuramente confermato dal centrosinistra, si farebbe la sua campagna elettorale e intanto, quelli che hanno la copia del videotape, o magari nel frattempo sono riusciti a comprarsene i diritti in esclusiva, non è che lo pubblicherebbero il videotape, ma continuerebbero a tenerselo e magari farebbero sapere a Marrazzo che loro se lo tengono. E’ una carineria importante: perché? Perché se venisse pubblicato, Marrazzo dovrebbe immediatamente dimettersi: è esattamente quello che è successo quando è venuta fuori la notizia. Quindi avremmo un governatore tenuto in scacco da alcuni giornali di Berlusconi o di area Berlusconi, ma anche da Berlusconi in persona, che ne ha ricevuto e visionato il contenuto del videotape e conseguentemente avremmo un governatore dimezzato, un governatore pupazzo i cui fili li tirerebbe l’altra parte politica, senza dimenticare che uno di quelli che stavano trattando il videotape, che era un passo dall’acquistarlo per 100. 000 Euro - questo è il racconto della proprietaria dell’agenzia di Milano, la signora Masi della Photo Masi, la quale ha detto che - Angelucci, che è l’editore di Libero e del Riformista, suo padre è parlamentare del Popolo della Libertà, la famiglia Angelucci è proprietaria di molte cliniche private convenzionate con varie regioni, tra cui il Lazio, mi pare che Marrazzo per colmare il megabuco della sanità regionale avesse cominciato a tagliare un po’ di queste convenzioni, comprese quelle con le cliniche degli Angelucci. Guarda un po’, mi limito a segnalare la coincidenza, non dico che ci sia un rapporto, ma anche se non ci fosse un rapporto sarebbe oggettiva la situazione: chi spera di fare affari, più affari con la Regione Lazio che gliene ne ha fatti fare un po’ meno per ragioni di bilancio, secondo l’agenzia fotografica che trattava il video va a vederlo e poi concorda di comprarlo, o sta trattando per comprarlo e, alla fine, non riesce a comprarlo perché? Perché altri si dicono interessati, si perde qualche altra ora e, nel frattempo, c’è il blitz delle forze dell’ordine: se non ci fosse stato il blitz probabilmente queste trattative sarebbero andate a buon fine e, in pole position, le teste di serie finali erano due, da un lato Libero, edito da Angelucci e diretto da Belpietro, e dall’altro Panorama, edito da Berlusconi e diretto da un certo Giorgio Mulè, che è subentrato a Belpietro due mesi fa, Belpietro prima stava a Panorama, questa è la storia. Meno male che hanno preso i ricattatori, o meglio i Carabinieri che avevano tentato di subappaltare il ricatto e hanno preso il video, così non c’è più il ricatto, non c’è più il governatore e non c’è più un governatore sotto ricatto, meno male che tutto ciò è venuto fuori!

L'informazione monodimensionale dei giornali di Berlusconi

Ma voi vedete come questa storia può essere raccontata da punti di vista un po’ meno piatti, un po’ meno scontati, un po’ meno ovvi: il governatore del Lazio va a trans, questo è l’unico aspetto monodimensionale che i giornali di Berlusconi continuano a dare alla vicenda, che è una vicenda che, sotto quell’aspetto lì, è già chiusa, morta e sepolta, perché Marrazzo si è dimesso e quindi pace all’anima sua, politicamente parlando. Meno male che ci sono giornali liberi, che non si chiamano Libero e che non si chiamano Giornale e che non hanno neanche le esigenze di essere sempre paraculi come Il Corriere della Sera e come Il Messaggero, che hanno degli ottimi cronisti, ma che poi, con la titolazione o con la collocazione dei loro pezzi, magari non riescono a dare la dimensione tridimensionale di questa storia, che non è che il governatore va a trans, pace all’anima sua. Il problema è che c’è una centrale di ricatti che è disponibile a ricevere quel materiale delinquenziale e, badate, prima di offrire quel materiale delinquenziale, provento di reato, corpo di reato, bisogna essere sicuri di rivolgersi a persone che non ti denunciano, perché altrimenti tu finisci in galera subito, mentre cerchi di venderlo, quel filmato. E vedete che da luglio a ottobre quel filmato passa di mano in mano, nessuno di quelli che l’hanno visto ne scrive e nessuno di quelli che l’hanno visto denuncia alla magistratura e c’è un video con la prova di un reato gravissimo, commesso da pubblici ufficiali quali sono i Carabinieri, che è passato per le mani di pubblici ufficiali quale, per esempio, il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che non ha mai pensato di denunciarli. Questa è la faccenda più interessante, perché? Perché a differenza di Marrazzo, Berlusconi non si è mica dimesso: non si è dimesso per questa storia, non si è dimesso per tutte le altre, non si dimetterà mai - l’ha detto - neanche se lo condannano, per cui paradossalmente abbiamo uno che andava a trans e che si è dimesso e uno che, se andasse a trans, saremmo disposti tutti quanti a chiudere un occhio, anzi a non occuparcene proprio, perché in fondo quelli sarebbero effettivamente fatti suoi, salvo che non si rendesse ricattabile come si rendeva ricattabile per il caso D'Addario e tutto quello che abbiamo sempre detto. La misura tridimensionale di questa storia ci dice quanto sia importante il pluralismo, ossia che ci siano tanti giornali che guardano da diversi punti di vista lo stesso fatto, perché in questo fatto c’è, direi, gran parte del problema italiano: il conflitto di interessi, giornali di Berlusconi che diventano una specie di carta moschicida di tutti i liquami che circolano nella società, li trasformano o in armi per sputtanare gli avversari di Berlusconi, oppure in armi di ricatto per tenere sotto scacco gli avversari del centrodestra. Berlusconi riceve queste notizie come editore e poi ne fa l’uso politico che più gli conviene come Presidente del Consiglio e non è il solo, come abbiamo visto, perché c’è anche l’altra famiglia in conflitto di interessi, che è quella del signor Angelucci padre e figlio, uno deputato, l’altro editore, entrambi con interessi nel mondo delle cliniche e quindi bisognosi di buoni rapporti con la politica e la Pubblica amministrazione di ogni colore, destra e sinistra, perché la sanità è regionale e le regioni sono in parte in mano alla destra e in parte in mano alla sinistra.

Dal TG1 di Minzolini solo gossip su Marrazzo

Questa seconda dimensione è quella che non si è notata a guardare la tv perché, come al solito, in tv hanno fatto solo il gossip: avete sentito Minzolini quest’estate, quando diceva, a proposito della D'Addario, “ non facciamo gossip”, nel caso di Marrazzo si sono occupati solo del gossip, ma non si sono occupati dell’aspetto politico che riguarda la gestione di quel dossier e la facilità con cui una banda di delinquenti arriva fino ai vertici di Palazzo Chigi, senza incontrare ostacoli, incontrando anzi molto interesse, vedendosi balenare davanti dei soldi e, alla fine, riuscendo a arrivare perfettamente per le vie traverse al Presidente del Consiglio. Di questo non ha parlato nessuno, come nessuno ha parlato del fatto che il Presidente del Consiglio non ha denunciato questi reati, che erano evidenti e ha, invece, ricevuto un corpo del reato palleggiandoselo in mano per due settimane. Ma devo dire che la cronologia di questa vicenda è abbastanza chiara: in sintesi, il 3 luglio c’è l’irruzione dei Carabinieri in Via Gradoli, filmatino, “ non rovinatemi”, portano via gli assegni, portano via i soldi, immortalano una scena a base di droga, trans e governatore del Lazio. L’11 luglio si capisce subito che non sono loro che vogliono fare il ricatto in prima persona, perché? Perché l’Avvocato del loro complice, quello che li ha avvertiti che Marrazzo era lì, in quel posto, a quell’ora con quel trans, ossia un pusher salernitano, un certo Gianguarino Cafasso, che poi è morto a settembre pare per un overdose, Cafasso tenta di commercializzare il video e a chi si rivolge? A botta sicura, il primo colpo dove va? Da Feltri, o meglio da Libero, che all’epoca era diretto da Feltri - siamo a luglio - e lo fa vedere a due croniste di Libero, che erano ospiti a Annozero e che ci hanno raccontato di aver visto questo video, o almeno la parte che è stata loro fatta vedere. Il 15 luglio dicono di aver informato Feltri e quindi, da metà luglio, Feltri sa che cosa c’è in quel video, che cosa è stato scoperto su Marrazzo e che c’è un ricatto in corso: non scrive e non denuncia. A agosto i Carabinieri - ormai Cafasso è agli ultimi- si rivolgono a un altro possibile spacciatore di video che si chiama Max Scarfone, è un paparazzo molto intraprendente che lavora su Roma e che aveva già piazzato un’altra storia di politica e trans: quella di Sircana, fotografato da lui medesimo mentre parlava in strada con un trans, sporgendosi dal finestrino della macchina. E’ un esperto del ramo, Scarfone si reca presso la Photo Masi di Milano e l’agenzia comincia a contattare i giornali per vedere se sono interessati a quel video che, ripeto, è impubblicabile appena lo si vede. Ci prova nuovamente con Oggi, gruppo Rizzoli/ Corriere della Sera, che  aveva già comprato le foto di Sircana, anche se poi aveva deciso di non pubblicarle, credo per 100. 000 Euro, aveva fatto un grosso favore a Sircana non pubblicandole e, all’epoca, scrissi “ meno male che Belpietro su Il Giornale ha raccontato che le foto riguardavano Sircana, perché? Perché è evidente che c’era un intento di ricattare Sircana”. Ma il gruppo Rizzoli e il settimanale Oggi decidono di non comprare questo video, anche perché quando, il 1 settembre, il suo inviato Giangavino Sulas- l’abbiamo intervistato a Annozero- viene portato a visionarlo, non ottiene le necessarie garanzie che non sia un montaggio, un tarocco e quindi decide di lasciar perdere, sente puzza di bruciato. Intanto a agosto è successa una cosa importante: sono cambiati quasi tutti i direttori dei giornali di Berlusconi e vicini a Berlusconi; a Il Giornale è arrivato Feltri al posto di Mario Giordano, Giordano è andato a dirigere nuovamente Studio Aperto, dove stava già prima; Belpietro, che era a Panorama, è andato a Libero al posto di Feltri e, al posto di Belpietro a Panorama, è andato Giorgio Mulè che dove stava? A Studio Aperto. Una girandola di direttore che cambiano, arriva il peso massimo, Feltri, a Il Giornale e, mentre va via, Giordano scrive, salutando i lettori: “ nelle battaglie politiche non ci siamo certo tirati indietro, ma quello che fanno le persone dentro le loro camere da letto, siano essi premier, direttori di giornali, editori, ingegneri first ladies, bodyguards o Avvocati, riteniamo siano solo fatti loro. Siamo convinti che i lettori del giornale non apprezzerebbero una battaglia politica che non riuscisse a fermare la barbarie e si trasformasse nel gioco dello sputtanamento sulle rispettive alcove”, chi legge quest’articolo forse lo capisce che Feltri è arrivato con i dossier sui letti di ingegneri, editori, direttori di giornali, first ladies o bodyguards: a parte che Feltri li ha già pubblicati su Libero, quando ha cercato di sputtanare Veronica Lario mettendola a seno nudo, oppure sostenendo che ha, come amante, il proprio bodyguard, e quello che succede dopo è puntuale, perché il 28 agosto parte la campagna contro Boffo, vecchio dossier sulla sentenza per molestie del direttore di Avvenire e poi Feltri, alla fine di quell’editoriale dove spiega perché sta tirando fuori una storia che risale addirittura al 2000, dice “ cominciamo da Dino Boffo” e infatti la lista delle persone che verranno prese di mira sarà lunga: sono tutte le persone che, strada facendo, si mettono di traverso sul percorso di Berlusconi, quali Ezio Mauro, Carlo De Benedetti, Gianfranco Fini, Enrico Mentana, Michele Santoro, tralascio il sottoscritto, che viene massaggiato quotidianamente e, alla fine, Giulio Tremonti e il giudice Mesiano. Ho visto stamattina che ripartono a prendersela con il capo dello Stato: pensate, il capo dello Stato nemico di Berlusconi, che cosa ci tocca leggere! E di nuovo Gianfranco Fini. Che cosa succede, a questo punto? Che dopo che Oggi ha rifiutato, la Photo Masi si rivolge a Signorini, il quale non è solo il direttore di Chi: Signorini è il vero regista di tutto ciò che ruota intorno all’immagine del Presidente del Consiglio, è una specie di visagista a mezzo stampa che dirige l’orchestra azzurra e, infatti, Signorini che cosa dice? “ Chi non è interessato”: è ovvio, Chi mica può pubblicare una roba del genere! Ma suggerisce di vendere il videotape a Libero, che è un giornale non berlusconiano,  è della famiglia Angelucci, ma è strafiloberlusconiano, è quello di Belpietro. Nel frattempo la voce che c’è questo video gira a tal punto negli ambienti del governo, che viene all’orecchio di Crespi: Luigi Crespi è quel signore corpulento che faceva i sondaggi per Berlusconi e adesso è consulente di vari politici, dalla Ministra Carfagna fino a personaggi anche del centrosinistra che si avvalgono dei suoi servigi e quello manda a alcuni giornalisti che conosce un sms. Uno di questi giornalisti è Peter Gomez, un altro è Giuseppe D’Avanzo, un altro è Gianluigi Nuzzi di Libero e dice loro “ c’è un video che ritrae Marrazzo che sniffa”: naturalmente è un sms.. “ con un trans”, dice. E’ un sms impreciso, che però denota conoscenza della materia: naturalmente i giornalisti che cosa possono fare, quando ricevono un sms? Mica possono scrivere sul giornale che c’è un video con Marrazzo che sniffa: cercano, in qualche modo, di approfondire, ma ovviamente Crespi dice di non aver visto quel video, di non possederlo e conseguentemente nessuno può verificare che cosa sta succedendo.

Regala un Tom Tom a Gasparri

Naturalmente facciamo i giornalisti, mica i topi di fogna, o almeno non tutti facciamo i topi di fogna e per cui a nessuno verrebbe in mente di pubblicare sul giornale una roba, perché gli è arrivato un sms che è impossibile da controllare. Non vi dico quanti nomi di politici clienti di trans girano in questi giorni a Roma, fonte trans e fonte politici, nessuno di noi si mette a scrivere una roba del genere, non siamo mica matti, sono fatti loro. Sapete che è venuto fuori, con l’excusatio non petita, Gasparri dicendo “ mi hanno fermato in mezzo a un giro del genere all’Acquacetosa nel 96, ma fu un errore perché avevo perso la strada”, adesso infatti c’è una campagna a cui anche Il Fatto Quotidiano ha aderito, “ regala un tom tom a Gasparri, onde evitare che si perda di nuovo: in quelle zone può essere pericoloso!”. In ogni caso Signorini indica Libero come il giornale ideale, perché non è di Berlusconi, ma è vicino a Berlusconi e infatti, come racconta la signora dell’agenzia Masi, anche se Angelucci lo nega, Angelucci secondo la signora va, visiona il video e si comincia a parlare di soldi. Dopodiché interviene Signorini, ma siamo già al 14 ottobre: il 14 ottobre arriva Signorini e dice “ fermato tutto, forse lo prende Panorama”, mica lo vorrà pubblicare? Non si può pubblicarlo e allora perché lo vuole prendere Panorama? Capite che qui, se è vero quello che dice la signora Masi, abbiamo il gruppo Berlusconi e il gruppo Angelucci che si contendono un videotape che non può essere pubblicato e che uso ne vogliono fare, questi due gruppi editoriali che hanno interessi politici ben precisi? Questo è quello che ci dobbiamo domandare, dopodiché il 19 ottobre, dopo quindici giorni che sua figlia l’ha avvertito che c’è questo video, Berlusconi si decide, dopo averlo visto, a telefonare a Marrazzo e gli dice “ stai tranquillo, gira un video così e cosà, ma lo teniamo in cassaforte, mica lo pubblichiamo!”, figuratevi come si sente tranquillo Marrazzo, infatti sviene seduta stante! Berlusconi gli dice “ fallo sparire, compratelo dall’agenzia”, gli dà il numero, Marrazzo telefona annunciato da Signorini all’agenzia Photo Masi, partono le trattative, ma le trattative si concludono in un nulla di fatto: perché? Perché nel frattempo arriva il blitz e i Carabinieri, quelli buoni stavolta, portano via il video dall’agenzia. Quindi - e ho concluso - il nostro Presidente del Consiglio oggi ha un piccolo problema: non è inedito questo suo problema, attiene un’altra volta al Codice Penale. Vi leggo soltanto due articoli del Codice Penale: “ chi, al fine di procurare a sé o a altri un profitto, acquista, riceve o occulta cose provenienti da un qualsiasi delitto o comunque si intromette nel farle acquistare, ricevere o occultare, è punito con la reclusione da due a otto anni”, si chiama ricettazione, chi riceve materiale provento di delitto per averne un tornaconto, non un tornaconto in denaro, ma un tornaconto. Un video proveniente da un’irruzione illegale con violenza privata e estorsione, se qualcuno lo riceve, lo usa, si intromette nel riceverlo, nell’usarlo o addirittura nel venderlo, commette ricettazione. Che cosa ha fatto il nostro Presidente del Consiglio? Ma aggiungo - e ho veramente finito - che questo era l’articolo del Codice Penale che attiene alla ricettazione, adesso vi leggo l’altro, il 361: “ il pubblico ufficiale il quale omette o ritarda di denunciare all’autorità giudiziaria un reato di cui ha avuto notizia nell’esercizio, o a causa delle sue funzioni, è punito con la multa da 30 Euro a 516 Euro. La pena è della reclusione fino a un anno, se il colpevole è un ufficiale o un agente di Polizia Giudiziaria” e chi è il pubblico ufficiale? Il pubblico ufficiale sono tutti coloro i quali esercitano una pubblica funzione legislativa, giudiziaria o amministrativa, per esempio il Presidente del Consiglio. Speriamo che nessun magistrato si accorga che esistono questi due articoli del Codice Penale, altrimenti Berlusconi potrebbe addirittura essere indagato per omessa denuncia di un reato e per ricettazione. Speriamo di no, perché ne ha già fin troppi di processi, poveruomo, altrimenti poi gli toccherebbe depenalizzare pure questi due! Passate parola e continuate a leggere Il Fatto Quotidiano, grazie.      

2 Nov 2009, 13:55 | Scrivi | Commenti (990) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

Commenti

 

http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=621044

leggete! E' un racconto che riguarda le difficoltà che ognuno di noi può incontrare in Italia nel mondo del lavoro

oscar masili 23.08.11 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo a Marco Travaglio se inviterebbe mai a cena Marrazzo?!
Si ricorda il libro "Toghe Rotte" (gran bel libro) su cui ha scritto la prefazione? Da pag. 147 in poi magari? Perché non mi spiego questa strenua difesa del suddetto ex governatore del lazio.
Uno che è governatore del lazio e difensore dei diritti civili in una trasmissione della rete pubblica che vada a trans deve esser noto a tutti. Nessuno si può scandalizzare se viene dato ampio risalto a queste notizie, giacché deve esser data la possibilità agli elettori di conoscere dati che "consentano" di non rivotarlo o di cambiare canale.
La sua coerenza ne esce con le ossa rotte caro Travaglio o non approva quanto scritto da Bruno Tinti nel suo libro?

Giovanni Mastrella 25.11.09 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Mr. Marrazzo, son of Marrazzo Father, like many
other addicted went to trans home only to get
all the coca he wanted. You may use coca without
any others risk, only for personal use and good
quality too, of course. A mere prostitute, or so called here ESCORT, offer only sex from 150 to up 600 euro.
That's the reason for high price encounter with such a trans, up to 3000 euro.
Regards

alfredo paul lorenzi 09.11.09 07:28| 
 |
Rispondi al commento

ieri sera ho visto un gg in procura che pparlava della morte di federico aldrovandi di ferrara. mi sono documentato e ho trovato che i 4 agenti, grazie all'indulto non hanno scontato la pena. Una domanda, ma sono ancora tra le forze dell'ordine ora ???

walter pulze 08.11.09 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
abbiamo bisogno del tuo aiuto, visto che i politici sono sordi e menefreghisti.
In questi giorni stanno arrivando delle lettere di convocazione per gli invalidi che hanno una pensione di accompagnamento.
Io ti posso solo dire che stanno revocando la pensione di accompagnamaneto senza fare delle visite accurate.
Nel dettaglio ti porto come esempio quello di mia sorella , che è invalida al 100% a causa di un gravissimo incidente stradale. Incidente avvenuto nel 1987 che ha provocato gravissime lesioni al cervello che non potranno mai guarire.
Ora è vero che un essere umano dopo 22 anni può riprendersi fisicamente , mia sorella cammina e si muove senza sostegni, ma sotto l'aspetto comportamentale è come una bambina di sei anni.
E' mai possibile che la sola deambulazione possa essere motivo di indipendenza? E' mai possibile che queste persone così deboli e indifese sono sempre quelle che devono pagare per prime?
Ho sentito che ci sono stati già drammi della disperazione sfociati nel suicidio....
Queste sono vittime dello stato vile e menefreghista che invece di far pagare le tasse ai potenti se la prende con i più deboli.
Ecco,Beppe, perchè c'è bisogno del tuo aiuto per evitare che altri esseri umani vengano schiacciati da uno stato indefferente e brutale.
Grazie a nome di mia sorella Virginia per quello che potrai fare.
Un forte abbraccio
Massimo Massa

MASSIMO MASSA 08.11.09 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Mamma mia..credo che questo blog sia quello che conta il maggior numero di parolacce..ma dai..non è cosi' che si fa la differenza..una parolaccia non serve ne a riempire un vuoto concettuale, ne a sottolineare un pensiero..anzi fa venir voglia di smettere di leggere all'istante.

chiara sforzini 07.11.09 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa l'abbiamo imparata tutti: che il proibizionismo è un bastione dei politici, una tradizione, ma poi bastano un Viviani o un fatto di cronaca a svelare gli scheletri nei loro armadi.
brr*

Ludovico A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.11.09 02:55| 
 |
Rispondi al commento

Quello che mi aspettavo di sentire da Marco Travaglio e dalla Sinistra ( ma esiste ancora?) era una dura condanna all'operato di Marrazzo.
Vi ricordo che in questo Paese si crepa in carcere per 20gr d'erba. Il dipendente Marrazzo sniffa Coca e amoreggia a trans a spese nostre e con l'auto blu! E come lui un sacco di altri...
Chiaro?

leonardo tamberi 06.11.09 09:32| 
 |
Rispondi al commento

What say on the most important case by those of
1992, the year of BLACK REPUBLIC?
Sismi gate, wasn't an affair on the Abu Omar case
but was SISMI illicit inquired and filed on about
250 magistrates of 13 countries, avec l'effort du
CIA and former P2 members.You may wonder what's the pourpose: simply give politicians controls on society.
We are waiting for the comments.
Best regards.
a.p. lorenzi -World freedom Organisation- WFO NY.

alfredo paul lorenzi 06.11.09 01:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'inizio di tutto
l'inizio delle accuse di strage a sinistra
cose che fino ad allora potevano essere fatte solo a destra
valpreda e il tassista rolandi che lo porta da piazza beccaria all'ingresso della banca di piazza fontana
150 metri girando attorno alla fontana
100 metri andando a piedi
un giudice romano - occorsio - che gli crede - e che viene ucciso da killer di destra
Pinelli che cade in questura con calabresi che non vede
valpreda che si fa 4 annidi carcere
4 anni di messa all'angolo della sinistra
Io c'ero - io ero lì
nella aula magna della statale - a 150 metri dal portone laterale della banca -
sentii lo scoppio - lo sentimmo tutti
uscimmo per andare a vedere
io sono entrato ed ho visto
dall'alto della vetrata
i corpi - il buco - il sangue
si parlava di caldaia scoppiata
di gas
fino al comunicato della questura che dice trattasi di una bomba
ma
prima
molto prima
15 - 20 minuti prima
sbucano da dietro l'arcivescovado un centinaio di fascistelli sanbabilini
urlano
la bomba l'hanno messa i rossi
noi ci guardiamo in faccia e ci diciamo
"che cazzo dicono questi "
ma
siccome venivano verso la statale
e noi per fare a botte con loro non ci si tirava mai indietro
facciamo il cordone
caschi in testa
spranga in mano
e giu botte
davanti alla feltrinelli
per respingerli
da dove erano venuti
fino allo arrivo della polizia
chi aveva detto loro che trattavasi di una bomba??
prima che uscisse il comunicato della questura ??
chi li aveva mobilitati in san babila per fare quella sceneggiata ??
credo di ricordare
ma potrebbe rispondere lui in prima persona
che ci fosse anche un attuale ministro tra di loro
un noto sanbabilino
al quale abbiamo rovesciato in testa molte volte il secchio della colla
con cui andava attaccando manifesti fascisti
ok ??
se vi interessa approfondire
se vi interessa la verità
sull'inizio della fine di tutto
io ci sono
antonio fedeli
3342381881


antonio fedeli, milano Commentatore certificato 05.11.09 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma viste le ammissioni di Marrazzo, questo articolo "buonista", data la natura ben poco "buonista" di chi lo scrive, è praticamente un autogol.
Spero che un bravo giornalista sia capace di profonde rettifiche al proprio pensiero "buonista ed assolutore" in merito a questo spiacevole evento, quando è il caso, ovvero che sia prodotto un aggiornamento con evidenze che confermino la posizione iniziale.
D'Avanzo, che di certo non è un giornalista obnubilato o corrotto dal potere berlusconiano, lo ha fatto(non nel modo migliore o più onesto, ma già è qualcosa).
Saluti a tutti

Corrado Propoli 05.11.09 11:43| 
 |
Rispondi al commento

CARO sign. TRAVAGLIO! e cari amici del blog!

COME SEMPRE, LEI CI DA MOLTO! e di questo volevo ringraziarla ed esprimerle tutto il mio apprezzamento, la mia ammirazione e stima!

MA.....?????
RIGUARDO A QUESTO BLOG, CREDO CI SIA UNA FALLA:

NEL VIDEO DI GRILLO SUI GIORNALI.....

.....INVECE DI RICICLARE QUEL VIDEO......CHE DA MOLTISSIMO TEMPO ERA GIA' SU YOUTUBE E CREDO L'ABBIAMO VISTO TUTTI, (ALMENO A ME E' CAPITATO DI VEDERLO VARIE VOLTE)........

........NON SI POTEVA TENERE SUL BLOG O FARE UN'ALTRO VIDEO DELLA FAMIGLIA DI STEFANO CUCCHI?

CHIEDO.....PERCHE' E' STATO TOLTO QUEL VIDEO?

ORMAI HA PERSO INTERESSE?

TANTA SOLIDARIETA', GIUSTIZIA X STEFANO....E POI?

LO DIMENTICHIAMO?

COSI' NON ANDREMO MAI IN FONDO ALLE COSE E NON CI SARA' MAI GIUSTIZIA, X QUESTE PERSONE, SE POCHI GIORNI SI TOGLIE IL VIDEO, CON LA CONSEGUENZA CHE POI CI SI DIMENTICA, O QUANTOMENO SI PERDE GRAN PARTE DELL'INTERESSE E TUTTI I NOSTRI COMMENTI VENGONO BUTTATI AL VENTO, METTENDO UN VIDEO CHE, SINCERAMENTE, SARA' ANCHE INTERESSANTE, MA SICURAMENTE MENO IMPORTANTE, PERCHE', OLTRE CHE AD ESSERE UN VIDEO RICICLATO........

.......FORSE GRILLO NON HA PROPRIO RAGIONE PIENA......SULLA QUESTIONE DELLE SOVVENZIONI AI GIORNALI.....
SE UNO VUOLE APRIRE UN GIORNALE, COME SUCCEDE ANCHE IN ALTRI SETTORI, FORSE E' GIUSTO CHE VENGA SOVVENZIONATO.......NON E' CHE SE SEI CONTRO BERLUSCONI.....NON TI SOVVENZIONANO, NON CREDO!

QUESTO E' IL MIO MODESTO PARERE.....X CARITA', IO HO VISTO TUTTI I VIDEO DI GRILLO E TRAVAGLIO PERCHE' CI TROVO DELLE VERITA' ILLUMINANTI, MA, COME NON MI FACCIO MANIPOLARE DAI VARI GIORNALI O TELEGIORNALI.....PENSO CON LA MIA TESTA, ANCHE QUANDO GUARDO GRILLO O TRAVAGLIO, NEL SENSO CHE TUTTO CIO' CHE DICONO NON E' SACROSANTO, CI SONO ALCUNE COSE SU CUI NON SONO D'ACCORDO....TUTTO QUI'!

TROVO INGIUSTO, CHE SI SIA TOLTO IL VIDEO DELLA FAMIGLIA DI STEFANO CUCCHI.

POI...GRANDE GRILLO E GRANDE TRAVAGLIO......continuate così!

GRADIREI UNA RISPOSTA, illuminatemi!

GRAZIE.....fabrizio

fabrizio corona (fabrixius), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Lo manda Rai3

La trasmissione di denuncia civile "mi manda Rai3" ha catalizzato il bisogno, ormai ancestrale, di giustizia ed equità del cittadino italiano. L'elezione di Marrazzo è legata a quel programma. Un giornalista qualunque che, casualmente, si trova a condurre quella trasmissione e che, per esigenze scenografiche, ha "recitato" la parte del paladino della giustizia che difende i più deboli e sconfigge i soprusi, viene percepito agli occhi degli spettatori come una specie di "uomo della provvidenza", come colui che può "cambiare l'Italia" e chissà, forse per alcuni, come "l'unto del Signore".

Grazie al successo mediatico -che tradotto è: grazie alla "pubblicità"- un normalissimo giornalista senza meriti particolari, se non la fortuna di avere la faccia proiettata in milioni di case, si trova, inconsapevolmente, ad essere il soggetto giusto per attirare migliaia di voti. Viene pertanto scelto dalla sinistra per vincere le elezioni nel Lazio seguendo un cinico calcolo di marketing.

Se a ciò aggiungiamo l'incapacità dell'uomo comune di avere un senso critico, di farsi una opinione personale slegata dalle mode e dal corso del gregge (per via di una cultura che mortifica l'individuo) con un po' di tecnica cinematografica si può eleggere anche un asino, vendere l'aria e far credere come vera qualsiasi menzogna.

Infatti, Piero Marrazzo si è rivelato quello che è: una fiction, un prodotto d'immagine. Perché se fosse stato l'uomo della pubblicità "mi manda Rai3", non avrebbe ceduto ai ricatti, avrebbe difeso i suoi gusti sessuali e dimostrato di aver soddisfatto col suo lavoro le aspettative degli elettori.

F. Masciullo, daGrottaglie Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Liberalizzare i contratti di lavoro e dare 20 euro al giorno di sussidio a 3.000.000 di disoccupati e 10 al giorno aggiunti allo stipendio ai 5.000.000 di precari, (20 al giorno quando non lavorano), costerebbe allo stato poco più di 40 miliardi l'anno!!!
E' meno del 3% del pil !!! E non ci sarebbero più datori di lavoro che strozzano, nè il bisogno di assumere parassiti fancazzisti nelle amministrazioni pubbliche, che controllino il lavoro di inutili burocrati, in inutili carrozzoni statali e parastatali.

Quinto Carnera 04.11.09 17:19| 
 |
Rispondi al commento

non cambierà mai nulla , lo sanno loro! e lo sapete voi bloggers, che nulla cambierà.
un vecchi detto: facciamo finta che tutto cambi ma che nulla cambi!
Spero solo di essermi sbagiato, saluti.

Pablo S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 14:52| 
 |
Rispondi al commento

mi spiace davvero leggere articoli di questo tipo da un giornalista che reputo SERIO ed OBIETTIVO come Travaglio . è proprio vero che in Italia ragioniamo TUTTI per ideologie e partito preso.
si badi bene , è ovvio che queste vicende vengono usate ad hoc per scopi politici , ma la realtà di fondo è lo squallore , il degrado , la corruttibiltà morale e non della classe dirigente italiana .

piergiorgio dilillo 04.11.09 12:34| 
 |
Rispondi al commento

La faccenda Marrazzo interessa al cittadino per diversi motivi.
1) un politico non può e non deve mettersi in situazioni tali da poter essere ricattato. i "Carabinieri" hanno chiesto a quanto pare "SOLO" denaro... avrebbero potuto chiedere favori di ogni tipo, come l'assegnazione di appalti, il chiudere uno o più occhi su determinate manovre ecc.

2) la prostituzione è reato in italia. così come l'uso di droghe. se lui non condivide ciò, deve farlo sapere, deve dirlo appertamente (come fanno ad esempio i Radicali). Altrimenti non è credibile, è soltanto un'opportunista (che si fa vedere in chiese e conventi per puro calcolo).

3) ci interessa anche sotto l'aspetto di "dattori di lavoro". vogliamo sapere cosa fa il nostro dipendente nell'orario di lavoro e con la macchina che gli abbiamo messo a disposizione.

dopodichè, con il proprio sedere può ovviamente fare ciò che gli pare.
saluti

Roberto Emme 04.11.09 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un pensiero; Una singola morte è una tragedia, un milione di morti è una statistica. (Stalin)
(da UnPensieroAlGiorno.com)


Un proverbio; La contentezza viene dalle budella.
(da UnProverbioAlGiorno.com)

ivan IV Commentatore certificato 04.11.09 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Blog.
Mi soffermo a leggere i post e... vorrei solo dire, col mio modestissimo parere, che ciò che sto leggendo non mi piace. Non mi piace, anzi, mi sconforta leggere bloggers che si offendono, che si pizzicano e si danno a vicenda responsabilità e giustificazioni su fatti, a mio avviso, futili. Chiedo ancora scusa ma mi sento di dire che tutto questo non giova a nessuno, non al blog, non ai bloggers, non alle giuste cause che qui vengono giornalmente discusse, non fanno bene al pensiero che comunqe vi accomuna... cambiare. Tentare almeno di cambiare quel che si può. Partire dal basso... Insomma, dov'è l'entusiasmo che ha contraddistinto questo luogo di incontri e discussioni? Dov'è il coraggio e la forza immensa delle persone che, qui, mi hanno dato tanto anche solo con la loro presenza, con la loro opinione.
Vi prego... A nome personale ma credo anche di molti altri, cerchiamo di ricominciare a discutere per cose serie. Un punto di incontro, anche se ognuno porta avanti le proprie convinzioni, ma UNITI. UNITI. UNITI.
Un saluto a tutti

alessandra io, roma Commentatore certificato 04.11.09 08:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

se per i casi Noemi-Nano-D'Addario e puttanaggio vario,i media nazionali avessero fatto un decimo dello stesso casino mediatico a reti praticamente unificate che stanno facendo per Marrazzo probabilmente gli italiani avrebbero una conoscenza migliore di che mer...da abbiamo al potere.

Dino Colombo Commentatore certificato 04.11.09 00:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VOTO DISPERATO

per smuovere le cose ormai fuori dal tempo sono disposto a votare temporaneamente per un partito pseudo-mafioso del sud che sia antagonista e non alleato della lega e dei partiti tradizinali. tutti.

l'ultimo avamposto della libertà demoratica e dei valori costituzionali è l'emilia che ha cittadini che per educazione non recepiscono l'intimidazione e l'omertà. sarebbe la mia isola che c'è. e vorrei restarci.

ma il sud è da 150 anni che subisce. e l'inquinamento mafiocratico lambisce anche il popolo emliano con i colletti bianchi e gli investimenti dei capitali delle mafie.

occorre una polarizzazione che contrappponga nord-sud per smuovere le cose. non sono disposto ad aspettare altri 150 anni. desidero piuttosto ci sa il caos.

sembro cntraddittorio. in realtà c'è un proocesso inarrestabile che occorre contrastare. l'emilia non resisterà per sempre. sarà corrotta dai soldi. non intimidita dalle lupare. corrtta dal benessere.

o si salva il sud o anche l'ultimo esempio emiliano sarà finito. la mafia trionferà ovunque. i partiti tradizionali sono corrotti e cooptati. inciuciati. voterei un partito del sud per spaiare gli schieramenti a favore di nuovi... criminali. temporaneamente.

salviamo l'emilia.
bonifichiamo dalle mafie i sud.

gennaro esposito 03.11.09 23:19| 
 |
Rispondi al commento

E' un mondo difficile, tempi bui.
Fatevi due risate con questo Blog di mentecatti:

http://nontoccatecisilvio.blogspot.com/?gclid=CLGJhaGm750CFdKCzAodThCSMA
--------------------------------------
Anche il solo sapere di non essere così stupido mi dà gioia.


Falcone e Borsellino erano l’antistato da eliminare.

Per non annoiare gli eruditi (chiddi ca sannu i riscursi picchì sannu a storia) sorvoliamo sui fatti di Canepa e la sua E.V.I.S., sulla strage di Portella della ginestra, sul bandito Giuliano, su Mattei e la sua AGIP ecc… ecc… e ci concentriamo sui fatti che hanno caratterizzato l’Italia fino al 1992 con la nascita del “pool mani pulite” che con “Tangentopoli” ha smantellato e distrutto i partiti storici della nostra prima Repubblica. Questi accadimenti giudiziari hanno prodotto ovviamente pesanti conseguenze politiche e creato i presupposti per la nascita di una seconda Repubblica che è cambiata nella forma (non costituzionalmente) ma non nella sostanza, con la conseguenza che i poteri innominabili che avevano gestito la Sicilia e gli affari della mafia non hanno subito alcun contraccolpo.

ontinua su:
http://www.osservatorio-sicilia.it/2009/11/01/falcone-e-borsellino-erano-l%E2%80%99antistato-da-eliminare/

===================

E aggiungerei a quello che è scritto nell'articolo, che in un anno e mezzo non è possibile svolgere indagini a tutto campo per arrivare alla verità, quindi le indagini sono cominciate prima.
Svariati anni prima e non per mandato di questo governo.

cettina. .., isola Commentatore certificato 03.11.09 18:07| 
 |
Rispondi al commento

alò alò nuovo post

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 03.11.09 18:03| 
 |
Rispondi al commento

se è per una questione di abitudini allora ormai nelle scuole italiane possiamo metterci una bustina di coca, altro che crocifisso!

@ ai "pro-crocifisso-in aula":

-vergini fino al matrimonio?
-dite bugie?
- AMATE IL PROSSIMO COME AMATE VOI STESSI?
-a messa tutte le domeniche o solo a Natale e Pasqua in pelliccia?

e potrei continuare;

Lo Stato dev'essere LAICO, e non mi rispondete con le moschee...anch'io mi accodo al motto "nè chiese nè moschee"(gli integralisti islamici li hanno finanziati per decenni gli yankee, non i nullafacenti radical-chic buonisti rossi ^_^ )

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.09 18:01| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Egr. Sig. Travaglio
mi meraviglio della sua iparzialità nel giudicare il caso Marrazzo e le escort di Berlusconi.
Ci vuole una bella faccia tosta (daltronde Lei c'e l'ha) nel diffendere Marrazzo e nel condannare Berlusconi, si dice per onestà intelLetuale, quando un giudizio è palesemente uguale ,ma sembra che per Lei l'onestà intelletule sia un opzional.

Come ben vede io non sò scrivere bene l'italiano ma sò ben individuare la fazziosità.

La saluto, mi creda , di cuore perchè a causa della sua fede politica e la sua acredine antiberlusconiana Le si uscura la visione del peccato che è uguale per entrambi i personaggi ma che lei giustifica a sinistra perchè l'intelletuale può permettersi i vizzietti l'industriale no anche se il primo li paga con soldi pubblici e il secondo con i soldi personali.
Gradirei vedre pubblicato questi mio pensiero come conferma di libertà d'oppinione.
Grazie
P.S.
Aspetto gli insulti dei Bloger di sinistra .
Cordialmente

Giorgio Reggiani 03.11.09 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roubini non docet Roubini esegue diffonde il messaggio dei pupazzari dietro Lacolumbia Univerisity dove insegna.

Almeno altri dieci economisti hanno previsto. Ma essendo tutto ingegnerizzato questo crollo dai banchieri " i profeti" come capiarai Roubini in primis sono tutti sul bilancio della FED quelli della Columbia hanno solo i bonus piu' alti e sono piu' visibili in TV.

Una TV monopolizzata sempre da loro CBS CNN ABC NBC ect. FOX. Anch'io come potete vedere dai miei post antecedenti Marzo mettevo l'accento sui ribassi ma non sono sulla busta della FED e quindi non ho visibilita' in TV per questo nessuno mi considera ma cio' che ho previsto e' vero ed e' scritto su questo BLOG!

L'unica differenza non sono parte di gruppi elitari societa' segrete Illuminati e percio' non mi conosce nessuno avendo oltretutto un nickname non ci tengo a diventare uno in cerca di fama.

L'autorevolezza non dipende dalla TV ma dalla verita' ma il Matrix e' potente e vi fate sempre infinocchiare dalla propaganda.

Maximus Roman Emperor SPQR Commentatore certificato 03.11.09 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Papi il sodomizzatore di minorenni e ladro di aziende , per aver consumato quintali di coca lo hanno fatto presidente del consiglio e non gli hanno neppure ritirato la patente.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 03.11.09 17:48| 
 |
Rispondi al commento

GESU' LO HANNO MANDATO VIA DA UN PEZZO DALLE SCUOLE!
CHE IPOCRITI!

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 03.11.09 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una domanda per l'On. Ministri delle Finanze Giulio Tremonti:
con un miliardo di euro all'anno di 8x1000, la chiesa cattolica quanti politici si può comprare?

Tiziana d 03.11.09 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

s.t.a.f.f.

perchè permetteto al minchovano di scrivere?

volete proprio far girare le palle?

eppure si riconosce subito!

ma andate anche voi, và...

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 03.11.09 17:45| 
 |
Rispondi al commento

CHE
PENA
PER
QUESTO
POVERO
MENTECATTO
NORDISTA
CHE
VORREBBE
ESSERE
PADRONE
A
CASA
NOSTRA
COME
SE
FOSSE
CASA
SUA
INVECE
E'
SOLO
CASA
NOSTRA
E
NON
SUA
PERCHE'
L'ITALIA
E'
CASA
NOSTRA
E
NON
DEI
MENTECATTI
DEL
NORD
CHE
CREDONO
DI
ESSERE
I
PADRONI
DELL'ITALIA
DEL
NORD
CHE
E'
CASA
NOSTRA
DI
TUTTI
GLI
ITALIANI
ANCHE
TERRONI
E
MAGARI
CERTI
DISCORSI
LI
DOVREBBE
FARE
A
CASA
SUA
SE
HA
UNA
CASA
E
NON
ROMPERCI
LE
PALLE
A
CASA
NOSTRA!

> < Commentatore certificato 03.11.09 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E anche oggi il premio "l'imbecille del giorno" se lo aggiudica il mantoinutile.
Inutile cercare di competere, è troooooooppo forte!.

Franco B. Commentatore certificato 03.11.09 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Sto avendo notevoli problemi a causa di mio figlio trovato in possesso 10 gr. di hascich.
Mi chiedo se a Marrazzo hanno sequestrato la patente, perquisito la casa, se e' stato denunciato al sert come tossico dipendente, etc etc etc.

mario tarotti 03.11.09 17:29| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Posso essere sincero? Ebbene, a me non disturba affatto il legnetto appeso alle pareti, sia di scuole, uffici o tribunali.
Non mi riguarda, non mi tange, non mi suscita niente, anzi, mi chiedo come cazzo si fa a ridurre un essere umano a quelle condizioni!

Allora, se a un ateo non frega niente di tutto questo (essere ateo non significa automaticamente laico o viceversa) perché scandalizzarsi in nome della parità di diritti religiosi?
Se la vedano loro, i religiosi e i credenti... e infatti queste prese di posizione, tipo quello della corte europea, puzzano di mistificazione, e niente hanno a che fare con l'eguaglianza delle "genti".

E' un modo come un altro per imporre rispetto e devozione al divino, qualsiasi esso sia, ha come primo obiettivo la massima: su derica non si può.

E se non si può su uno non si può neanche su un altro, quindi la religione, qualsiasi essa sia, riamane la filosofia e il modus vivendi più intoccabile, e si usano tutti i mezzi per non metterla in discussione, anche questo.

Infatti lo si "suggerisce" in nome del rispetto tra le fedi, non per la sana immacolata incorruttibile mente dell'ateismo.

Hasta zozzoni... attenzione, non è in contraddizione con quel che scrivo solitamente, infatti i legni e le figurine non parlano, siete voi fedeli che rompete i coglioni.

Giorgio Sodano Commentatore certificato 03.11.09 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi dice che non è ricattabile
ma lo sapevamo già

una persona ricattabile è una persona con
scheletri nell'armadio

i suoi sono tutti fuori...

.

cimbro mancino Commentatore certificato 03.11.09 17:25| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Sara Sacchi,
noi, italiani "brava gente",anzi, proprio quelli con ideologie destrose, abbiamo invaso e commesso devastanti crimini di guerra,uccisioni, torture, stupri (la Jugoslavia, aveva incriminato per crimini di guerra e chiesta l' estradizione, per oltre 1300 criminali italiani, estradizione mai concessa),l'Eritrea, L'Etiopia, la Somalia, la Libia, la Spagna,l' Albania, la Grecia, la Serbia, la Croazia, la Bosnia, la Macedonia, e per ultima, la Russia.
Per non parlare della chiesa cattolica,così buona, che ha iculcato la sua religione, a furia di mazzate in testa agli indigeni d' africa e dell'america centrale.
Altro che pippe.
Altro che pippe.

antonio d., carrara Commentatore certificato 03.11.09 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al mattino presto avvenne un nuovo incontro col Sinedrio, poi Gesù fu condotto dal prefetto romano Pilato per richiederne l'esecuzione; questi lo interrogò ma non lo trovò colpevole.

Pilato lo inviò dunque a Erode Antipa, re della Galilea – che, dopo averlo schernito, ma non condannato – lo rispedì a Pilato.

Questi, nel tentativo di salvarlo, propose al popolo di liberarlo (era infatti uso da parte delle autorità romane rilasciare un prigioniero all'anno, per Pasqua), ma la folla gli preferì il ribelle/assassino Barabba, mentre invocò la crocifissione per Gesù.

Per paura di un tumulto Pilato si lavò le mani, dichiarandosi innocente per l'ingiusta condanna, e acconsentì alla richiesta della folla, condannando formalmente a morte Gesù per il reato di lesa maestà, essendosi dichiarato «Re dei Giudei»....

la storia si ripete in continuazione...i POTENTI contro i DEBOLI...

e il POPOLO che fa'???condanna il DEBOLE e osanna il LADRO....

TEMPI MODERNI..

ENZO D., BARI Commentatore certificato 03.11.09 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Comunicazione di servizio ai crociatileghisti in circolazione :

Ma come? Perdete tempo prezioso in questo covo di buonisti rossi irrecuperabili, quando c'è un bel nuovo gruppo in cerca di nuovi iscritti?

Non lo sapete che ai primi 1000 iscritti al neo K U K LUX K LAN de noantri regalano un cappuccio amorevolmente tessuto a mano dalle donne rurali padane e una dotazione di crocefissi pronti da bruciare? Per cosa credete che la Gelmini li stia facendo recuperare dalle scuole?

Ingrati!

Cristina M., Leifers Commentatore certificato 03.11.09 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Di che serve discutere per un crocifisso si poi ti crolla il tetto a dosso dei inocenti.

Pura ipocresia , VAFFANCULO.

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.09 17:20| 
 |
Rispondi al commento

O tu, Disoccupato,
o tu, Cassaintegrato.
Che siate Padri di Famiglia con uno stipendio da 1.100 € al mese, che siate Ricercatori al Mattino e Camerieri alla Sera, o 50enni matematicamente emarginati dal mondo del Lavoro, queste parole sono per voi.

Atto Finale. Il Parlamento chiude per Fall-imento, mentre la stampa più autorevole è alla ricerca dell'Onorevole "Chiappe d'Oro".
Il Trans-Atlantico è fermo, e quello che dovrebbe essere il massimo organo di Rappresentanza, viene svuotato di ogni significato.
Il Potere di fare le leggi è stato risucchiato dall'Esecutivo, che sfotte pure.
Tumori Costituzionali che scavano da dentro, putrescenza interna che da fuori sembra tutto uguale.
Camera e Senato si ritrovano con il più alto tasso d'ignoranti dal Dopoguerra ad oggi, il numero di Laureati è al minimo storico.
E non più scelti dal popolino, ma cooptati dal Sultanato, ecco il tripudio di Condannati, Prescritti, Ruffiani, Viziosi Pianisti, Collusi e Corrotti. Cazzeggiatori cronici, spesso positivi al Crack-test, alcuni di essi scambiano il Darfur per gommose delizie.
Strapagati, maleducati, fanno presenza in Aula per 2 giorni a settimana, magari per navigare su Facebook.

Ecco, è in questo crescente putridume, che prende la parola il Maestro Barbareschi, per l'intervista conclusiva.
Catodicamente opprimente, in qualsiasi troiata di Fiction sempre presente, per beccarlo tra i banchi di Madama ci vogliono appostamenti lunghi dei mesi, essendo lui uno dei più incalliti assenteisti.


Dall'intervista di Barbareschi al Fatto:

non ce la farei ad andare avanti con il solo stipendio da politico".
Ma sono circa 23mila euro lordi al mese, più tutti i benefit...

WILLNONLEGGERLOBLOGSPOT

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.09 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Muhahahahha, MOSTRUOSO intervento, complimenti per l'analisi sciorinata.

Adesso spero che qualcuno contatti qualche giudice per quei due simpatici articoli del Codice Penale!

Io vivo all'estero, ma chiedo a VOI che soffrite in quel BelPaese: ma le clave non riuscite proprio a dissotterrarle?

Fabrizio Aschettino 03.11.09 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Marrazzo,ormai è un semplice cittadino , del cui destino e dei suoi rapporti con la giustizia , mi interessa ben poco .
Interessanti invece sono le contraddizioni di Papi Barabba che non andava con le minorenni o del Trans Gasparri .Che un giorno ha sbagliato strada, il giorno dopo andava a una 'riunione' di partito . Quelli non si sono dimessi da una carica pubblica e non intendono farlo e questo, come cittadino, incrina il mio rapporto con le istituzioni .

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 03.11.09 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Messaggio ai Naviganti :
Lo Staff è come la legge : Non ammette ignoranza,senza la coppola di don silvio da corleone
si viene cestinati categoricamente !!!!!! Fine Messaggio Stop. Buon proseguimento :D

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 03.11.09 17:16| 
 |
Rispondi al commento

mi sembra che il klu klux klan oltre che con i "negri" ce l'avesse allo stesso modo con gli italiani.
italioti (leggi leghisti) siete dei marocchini (dipende dai punti di vista).

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 03.11.09 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****************
...Noi dobbiamo togliere i crocifissi, dare subito i permessi per costruire moschee, "capire" i mussulmani che massacrano le figlie perche' hanno una cultura diversa e hanno nel dna l'istinto alla violenza,(poverini!),permettere che le loro donne escano mascherate e irriconoscibili...

Sara Sacchi
*****************

Se tu non fossi in malafede e non ci fosse una santa alleanza tra i governi teocratici (anche il nostro lo è) e le religioni tutte, non ci sarebbe bisogno neanche di starne a discutere, troveresti il miglior comapagno di viaggio nell'ateo, al quale non gliene può fregar di meno dei tuoi salamelecchi, purché non diventino legge terrena.

A cuccia, in casa, davanti all'altarino, possibilmente in silenzio se non hai pareti insonorizzate... così nessuno "Sgradirebbe" la tua invadenza.
Morale? Né chiese né moschee!

Per me gli asili volano... hai qualcosa in contrario?

P.S. Lo porterei sull'attico e fartelo vedere se fosse necessario... praticamente userei gli stessi sistemi dei fedeli.

Hasta... nun te la pijà se a qualcuno nun jene frega un cazzo de'li' sciamani e de' figurine che se portano appresso... 'a vita è fatta così.

Giorgio Sodano Commentatore certificato 03.11.09 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Economia Crisi, l'allarme di Roubini:

"Nei mercati sta lievitando la più insidiosa bolla speculativa di sempre"

L'indebolimento del dollaro e le manovre attuate dalla Fed per contrastare la recessione rischiano di lasciare il segno.

L'allarme è del noto economista Nouriel Roubini, secondo cui nei mercati mondiali starebbe lievitando la più insidiosa bolla speculativa di tutti i tempi, alimentata proprio dalle politiche espansive della Federal Reserve e dalla contestuale tendenza all'indebolimento del dollaro.

Come nasce la bolla - Secondo Roubini questi fattori hanno innescato un gigantesco movimento di investimenti in cui si prendono a prestito fondi nella divisa americana, sfruttandone i bassi tassi di interesse - che diventano negativi tenendo conto del contestuale deprezzamento del dollaro - per reinvestirli su altre attività a rendimenti più elevati e lucrare sulla differenza.

Si tratta del classico schema di investimento chiamato "carry trade".

Che cosa succederà -

Prima o poi il calo del dollaro si fermerà e la divisa Uas invertirà la rotta, afferma Roubini, altrettanto dovrà fare la Fed con le sue manovre espansive e a quel punto ci si troverà di fronte al possibile collasso di "una bolla mostruosa", di cui le autorità sembrano essere inconsapevoli.

L'allarme di Roubini -

Con un articolo pubblicato sul Financial Times, l'economista della scuola di business della New York University chiama questa manovra la "madre di tutti i carry trade", che alimenta "la madre di tutte le bolle speculative".

Vero che in parte c'è stato un miglioramento dei fondamentali dell'economia, osserva Roubini, ma sull'attività economica reale questo ha portato solo ad "una modesta ripresa".

Invece "da marzo ad oggi i prezzi degli asset finanziari sono balzati alle stelle, con un rally sincronizzato". E "i prezzi degli asset a rischio sono cresciuti troppo, troppo presto e troppo velocemente rispetto ai fondamentali economici".
02 novembre 2009

ENZO D., BARI Commentatore certificato 03.11.09 17:06| 
 |
Rispondi al commento

CHE PALLE QUESTI FALLITI CHE FANNO I RAZZISTI!


SCENDETE DA STO CAZZO DI PIEDISTALLO DI CARTAPESTA!!!!!!

MA LO VOLETE CAPIRE O NO CHE PER TUTTO IL MONDO SIETE SOLTANTO DEI PUZZOLENTI ITALIANI MAFIOSI MACCARONARI?

> < Commentatore certificato 03.11.09 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Beppe quando uno digita un sito web fai tecnicamente in modo che appaia colorato con una riga sotto cosi' evitiamo il copia incolla si clicca sopra ed appare!

Stare al passo con i tempi e' anche un modo per non perdere lettori contatti e commenti.

A Casale' e nnamo su !

Maximus Roman Emperor SPQR Commentatore certificato 03.11.09 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Staf.f facci (non Filippo!) sto "post"
SENZA CROCEFISSI...

:DD

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.09 17:03| 
 |
Rispondi al commento

X sisina conte

sai cosa dicono i danesi degli italioti?
"marucchèeinnnn".

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 03.11.09 17:03| 
 |
Rispondi al commento


Togliere il crocifisso nelle scuole e negli ambienti pubblici non è un problema, tutti riconoscono che lo Stato è laico.

Perché allora il Governo italiano ricorrerà contro la sentenza della Corte Europea?

SOLO per difendere una tradizione? Quale? La tradizionale amicizia con il Vaticano spa?

Ipazia d'Alessandria Commentatore certificato 03.11.09 17:02| 
 |
Rispondi al commento

I credenti tentano di mettere in bocca ciò che non ho scritto...

Riepiloghiamo...
Il crocefisso, sta alla scuola pubblica come un poster della coca cola sta all'altare di una chiesa...
Puro oggetto di marketing in posto non approppriato...

Detto questo........RESET.......

Chissenefrega se il legnetto fa bella mostra di se appeso al muro di un'aula???

Quando entro in una scuola, la mia reazione è la seguente: "guarda che bel/brutto gadget hanno appeso sopra la cattedra"...

A me fa tenerezza, specie ora, la pervicacia con cui se ne fa una questione di vita o di morte...ma si sà, il marketing ha il sopravvento nella società odierna e nessuno arretra di un millimetro in tal senso...(guai al mondo ricostruire una credibilità ampiamente sputtanata da parte della chiesa cattolica invece di gridare al lupo).

Non resta che lasciare una fragorosa risata a corredo di una disquisizione che non ha ragion d'essere tanto ovvio è l'assunto che i luoghi pubblici come le scuole sono frequentati da una molteplicità di individui di diverso credo religioso e anche da atei...e che i simboli religiosi dovrebbero essere esposti nei luoghi di culto...

Ma se ve li schiodano dalle scuole e voi andate a dirlo alla mamma...tranquilli...ve li lasciamo i vostri legnetti...

maurizio spina Commentatore certificato 03.11.09 17:01| 
 |
Rispondi al commento

C’è finito anche Roberto Nicolick, ex consigliere comunale e provinciale di Savona (prima per la Lega Nord, poi per Forza Italia), nello scandalo del Ku Klux Klan che recluta anche in Italia «uomini o donne patrioti bianchi» che vogliono «aderire alla lotta e salvare» i diritti di ogni «cittadino bianco e cristiano».

Sul sito dedicato al reclutamento dalla sezione italiana della divisione europea del Klan (unskkkk-europe.blogspot.com, ora non più accessibile ai «non invitati»), secondo quanto rivelato questa mattina dal Fatto Quotidiano, c’era un link al blog di Roberto Nicolick, che al momento è fuori dalla vita politica ligure. La notizia trova conferma proprio sul blog di Nicolick, dove c’era, viceversa, un link verso il sito del Klan: «Dai siti amici è stato eliminato un indirizzo chiaramente razzista e violento - scrive Nicolick questa mattina - La sua presenza nell’elenco era unicamente dovuta a un gesto di cortesia pluralistica verso questo sito, eliminato dopo una più attenta analisi dei contenuti». Una posizione che conferma quanto dichiarato ieri ai colleghi del Fatto: «È probabile che io abbia messo quel link sul mio sito per rendere loro grazie di avermi citato, ma io rifuggo una posizione così massimalista».

http://ilsecoloxix.ilsole24ore.com/p/savona/2009/11/03/AMIpcb4C-comunale_italia_consigliere.shtml

carlos delgado Commentatore certificato 03.11.09 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Provo a ripostare!!!!

Visti i commenti, a volte alquanto volgari, noto a malincuore che questo blog è abbastanza scaduto!

Susanna P. 03.11.09 16:58| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO BLOG ORMAI E' INFESTATO DA

FASCISTI

COMUNISTI

E LEGHISTI

(CHE "BELLA" GENTE!)

CHE NON FANNO ALTRO CHE RIEMPIRSI DI INSULTI TRA
LORO

ANDATE TUTTI A FAN "V" DAY! O DATEVI APPUNTAMENTO DI PERSONA DOVE CAZZO VI PARE!

FORSE SE LO FATE SI RIUSCIRA' DI NUOVP A FARE COMMENTI IN TEMA COI POST!

> < Commentatore certificato 03.11.09 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo: «belle notizie dall'Acquasola, ma non rilassiamoci»

http://www.mentelocale.it/societa/contenuti/index_html/id_contenuti_varint_25236

Il Tar ha dichiarato illegittimo il progetto dei parcheggi nel parco genovese. Una battuta sul delirante dibattito politico italiano delle ultime settimane? «No, no, per quello devi chiedere al mio psichiatra». In realtà non ho chiamato Beppe Grillo per questo, ma per una buona notizia. Ricordate tutti la questione del parcheggio del Parco dell'Acquasola, che ha tenuto banco durante l'estate e ha scatenato la protesta dei cittadini, nonché una serie di ricorsi, presidi, manifestazioni? Una storia lunga e complicata, che parte da una concessione fatta dal Comune ad una società costruttrice negli anni Ottanta, ma emerge quest'anno, quando partono i lavori da parte di Sistema parcheggi.
Ieri - lunedì 2 novembre - il Tar ha dichiarato illegittimo il progetto (460 posti auto in una zona interrata del parco) a seguito del ricorso di 16 cittadini. Tra questi c'è anche Grillo, che ha versato gran parte della cifra richiesta dal Consiglio di stato come fidejussione sulla sospensiva.

«È una bella notizia - dice Grillo - il pericolo per ora sembra scongiurato. Ma non dobbiamo rilassarci. Ci rimetteremo in contatto con i comitati e metteremo diverse targhe. Una colonna infame all'Acquasola che dica: "ecco come poteva diventare questo parco se non ci fossero stati i comitati". E una lapide a ricordo di tutti quelli che si sono attivati per fermare il parcheggio. Poi ne metteremo altre: una allo Stadio, una sulla Gronda, e una enorme in Comune». Lo chiama il "delirio del calcestruzzo", quello che dà vita a questi progetti: «ti danno le informazioni sbagliate, e poi ti chiedono di decidere se - per esempio - la Gronda la vuoi un po' in là, o un po' più in qua. cONTINUA.....
..............
VAI Beppe!... ma vieni un po' sul blog cosi' invece di ralassarti , TI INCAZZI.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.09 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche se lo condannassero non si dimetterebbe, che faccia di merda...

Stefania T., Miano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.09 16:56| 
 |
Rispondi al commento

compagni!!!!! rossi buonisti chic sinistri opere pie.

fuori lo spumante , continuate pure a festeggiar l'evento del crocifisso da togliere .. che intanto l'asse Bossi - berlusconi... cresce a dismisura : neanche i cani voteranno un sinistro al prossimo giro elettorale....

consolatevi ..vi resta sempre questo blog per i vostri piagnistei e piangere per altri 50 anni di berlusconismo

Sisina Conte Commentatore certificato 03.11.09 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non confondete Gesu' con il Vaticano o gli altri POTERI religiosi....

Gesu' è sicuramente una figura storica POSITIVA riconosciuta da tutte le religioni...

oggi sarebbe cosiderato dal POTERE un TERRORISTA...

piuttosto che togliere il crocifisso dovremmo SCACCIARI i LADRI e i FARISEI dal TEMPIO....

e sappiamo chi sono...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 03.11.09 16:51| 
 |
Rispondi al commento

minchia, ma ancora con sto crocefisso?

non me ne può fregar di meno, se è appeso o nò!

il problema non è che è appeso nelle aule, il problema vero è che abbiamo tutto il vaticano appeso alle palle!!!!!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 03.11.09 16:50| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le donne di santa Marta(sestiere di Dorsoduro Ve)
e porta il cristo in petto
e ga ( hanno)
el mario ( il marito)
che navega
e l'amante sotto il letto.

Buona mangiata di merda con la polenta abbrustolita in quel di Pontida ,mentre barba verde Eridano il Bifolco te sbatte in culo alla trans Gasparri .

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 03.11.09 16:49| 
 |
Rispondi al commento

X sisina conte


ricorda che in europa i marocchini siamo noi.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 03.11.09 16:45| 
 |
Rispondi al commento

E come al solito i geni di Spinoza chiudono in bellezza la discussione sul crocifisso :

"No al crocifisso nelle aule italiane. Secondo l'Europa sarebbero più rappresentativi i due ladroni."

Cristina M., Leifers Commentatore certificato 03.11.09 16:45| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spina,
le cose che hai scritto offendono miliardi di persone.
Per esprimere il proprio vuoto spirituale esistono migliaia di modi, tutti meno sguaiati e cialtroni di quello che hai adoperato.
Immagino che a te non importi nulla delle persone che ogni giorno, sotto le insegne che oggi offendi, si sacrificano per i poveri in tutto il mondo, predicando la pace e l'uguaglianza tra i popoli.
Purtroppo sei una nullità: e non perché sei ateo, ma perché, dietro questa fragorosa ostentazione di maleducazione, non c'è altro che ignoranza.

GLS

Giorgio La Salma 03.11.09 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cazzo, arrivano in Europa dall'Islam piu' lontanto, armati di cemento e ferro per costruire moschee, e noi ci spogliamo dei nostri simboli religiosi per non crear loro disagio.
Ci vendono le peggiori porcherie al mondo e noi stiamo ancora pensando al crocifisso.
Il crocefisso va rimesso al suo posto, e chi non è contento puo' anche volare via al suo nido natio.

Agli atei:
atei, siete proprio noiosi, come diceva quel tale, sapete pensare solo alla religione.
Guardate i call centers, pieni di italiani da precarizzare e poi andate in qualsiasi ospedale d'Italia a contare quante rumene infermiere col posto fisso sono state assunte.
Pensate al vostro culo, e lasciate la religione.

_vito_ _farina Commentatore certificato 03.11.09 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

leghista dei miei stivali, guarda che la feccia nullafacenta radical-chic rossa non è più neanche in Parlamento, rinchiusi nei centri sociali; non è che attaccate la nullafacenza rossa per non far capire agli idioti leghisti che negli ultimi 16 anni il potere è stato molto tempo in mano a voi e ai vostri alleati berlusconiani??

sai, la legge che "regola" i flussi migratori si chiama Bossi-Fini; la legge che "regola" il mondo del lavoro è stata fatta da un certo "Maroni"(poi chiamata Biagi per martirizzare la legge), e ci dimentichiamo della Cirami? E il "Pacchetto Sicurezza" che istituisce il reato di clandestinità, ma abbassa le multe per chi sfrutta il lavoro nero? Ci dimentichiamo di dire che sono VENETI coloro che hanno delocalizzato decine di migliaia d'imprese in Romania?

Sai qual è la verità? Che nonostante io veda un pericolo nell'integralismo islamico tanto quanto il nostro Vaticano; secondo me voi "verdi" temete l'immigrato; e sai perchè? perchè questi vi faranno vedere come ci si ribella al padrone(vedi vicenda Volturno, al sud l'italiano pratica omertà, guarda i neri che casotto che combinarono)!

Italiani e stranieri; ma andate a fanculo, la vera distinzione è fra onesti e disonesti a prescindere dalla RAZZA!

P.S.: dimenticavo, siete al governo da un anno e mezzo, non all'opposizione...Buon lavoro!

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.09 16:39| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento


Bank of America e' andata giu' da $19.09 a $14.21 praticamnte $4.90 cent circa il 27% del valore totale rompendo la bassa trend line di molto. Il danno tecnico e' considerevole come puoi vedere dai grafici. Se paragonato ad un corpo umano equivale ad essere senza una gamba essere zoppi e' un lusso! Io non faccio piu' previsioni vedo il trend e navigo a vista.

La palla di vetro la lascio a chi vuole ingannare.

Arriva Natale e non si sa con quali soldi compreremo le merci che ci vogliono fare comprare.

Le SUPERCORPORATIONS impongono i prezzi noi imponiamo la legge della domanda. Io non compro piu' fallissero tutte! Compriamo dai privati cittadini tutto mobili cibo e tutto!

Maximus Roman Emperor SPQR Commentatore certificato 03.11.09 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una domanda ai protoglicrocifisso :

cosa ne faccimao di quei monumenti con croce ? con i cimiteri ? chiese ? buttiamo al vento 200 annio di storia per farvi felici ?

capito,capito, secondo squinquernati rossi rincitrulliti da droghe varie e buonisti, metteremo la mezzaluna al posto della croce.

Sisina Conte Commentatore certificato 03.11.09 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ipotesi sul caso marrazzo:
cafasso (lo spacciatore dei trans e dello stesso marrazzo) conosce senz'altro tarantino, lavorano nello stesso ramo, droga e prostituzione.
tarantino per conto di qualcuno spinge cafasso, promettendogli grossi guadagni, a trovare prove che inguaino marrazzo, del quale sapevano nell'ambiente che frequentava trans e usava cocaina.
cafasso sa che alcuni carabinieri che lavorano nella zona di prostituzione dei trans sono dei corrotti e mezzi malavitosi, e organizza con loro l'irruzione a casa del trans (probabilmente loro confidente e alleato). i poliziotti non sanno di tarantino ne' di chi gli sta dietro, pensano che sia un'idea di cafasso.
in seguito, cafasso viene "suicidato" iniettandogli una overdose, da "men in black" sconosciuti facendo cosi' sparire il legame tra il filmato e gli ispiratori dello stesso, dal momento che i carabinieri sono appunto convinti che la mente era cafasso stesso.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 03.11.09 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Talvolta accade che Berlusconi confonda la leadership con la monarchia assoluta»: risponde così il presidente della Camera Fini, il nostro unico oppositore politico da sinistra.

cesare beccaria Commentatore certificato 03.11.09 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'europa ci insegna come essere laici. In italia la parola laico è una bestemmia, infatti la nostra cultura latina e cristiana ci impedisce di progredire. Vedi la classe politica quella eletta e del vaticano). Ognuno con i scheletri nei rispettivi armadi e ricattati grazie al perdonismo che non ha nulla di cristiano ma è meramente un gioco disonesto. La disonestà è il cemento che tiene insieme questo sgangherato paese.

Quando diciamo che la legalità si impara cominciando dal non parcheggiare in doppia fila, sono convito parimenti, che la laicità dello stato deve partire togliendo i crocifissi di legno dai luoghi pubblici.

Semplice...

Anton Tchutcerthaler (maia bassa) Commentatore certificato 03.11.09 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi sarà impegnato in quella data,16 novembre , che segna la ripresa del processo sui presunti fondi neri creati da Mediaset, in un convegno internazionale sulla sicurezza alimentare che si svolgerà a Roma, al quale parteciperanno diversi Capi di Stato.
La sicurezza alimentare per pra lo salva dalla sicurezza di essere condannato.

cesare beccaria Commentatore certificato 03.11.09 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Io sono Quelista. Voglio che per mio figlio quando andrà a scuola ci sia l'effige di Quelo attaccata al muro!!!

http://www.youtube.com/watch?v=9L-BeIvqScw

Se Cristo tornasse oggi sulla terra prenderebbe a calci in culo tutto il Watercano e tutti i benpensanti che vanno in chiesa la domenica e a puttane il lunedì (sempre che non ci siano gli sconti alla domenica sera).

H:a:r:a:n__B:a:n:j:o__74 03.11.09 16:23| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse tu vorresti il caos totale, ma non lamentarti se vince la destra. Te lo dico io, alla gente non gliene fotte nulla delle tue questioni.

@ v.farina

Infatti la legge che regola i flussi migratori porta il nome Bossi-Fini, comunistacci della peggior specie!

Più gli italiani voteranno questa destra e più andremo verso il caos...mi sa che tu e gli italiani ancora non la capiscono che mentre per "nome" della sicurezza pdl e lega fanno incetta di voti, nel contempo imprenditori in camicia verde e latifondisti berlusconiani fanno gran uso di manodopera clandestina a basso costo!

I comunisti?
quanti cittadini dei paesi dell'ex blocco sovietico sono venuti in Italia prima dell'89?

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.09 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera,

tempo fa,bazzicando su wikipedia,lessi degli articoli storici su Cristo...Bene,sorpresa...Gesú é riconosciuto in maniera positiva e molto simile al Vangelo dalla maggior parte delle Religioni...e sorpresa,sorpresa,era riportato che il Corano lo qualifica come un Grande Profeta addirittura soltanto dopo Maometto(a differenza,peró che secondo il libro al posto di Gesú fu crocifisso un altro..per loro Gesú morí di vecchiaia).
Non capisco cosa ci sia di tanto orrendo a vedere una piccola Croce su un muro..che comemora un personaggio storico,ritenuto un grande da quasi tutte le Religioni.

(bah)

Brigante Alessandro 03.11.09 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Noi Italiani...dobbiamo...
Parla per te!!!
A me del pezzetto di legno sormontato da un barbone seminudo non può fregarmi una cippa!!!!

maurizio spina
----------------------------------

Hai gli occhi sempre puntati su di lui. La tua è una fissa proprio, come quella di tanti altri.
Un comico famoso diceva di odiare gli atei perchè parlano sempre di religione.
Comunque dovresti sapere che in Italia c'è una legge secondo la quale un'aula composta in maggioranza da alunni che professano una religione diversa da quella cattolica, gli alunni possono chiedere, non solo che non si affigga il crocifisso al muro, ma che si insegni la loro religione. Qualunque religione.

Tu sopratutto affronti l'argomento in maniera ideologica, senza alcun rispetto per i credenti e con l'atteggiamento tipico di un ragazzaccio.
Sappi che in democrazia decide chi ha la maggioranza. E quella legge che ti ho citato prima è la cosa piu' giusta.

_vito_ _farina Commentatore certificato 03.11.09 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso ci divertiamo perchè è arrivato quello che si fa allargare il culo dal Druido barba verde Eridano il Bifolco di Mangionia.
Buon cazzo in culo in quel di Potida.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 03.11.09 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso che......in effetti hanno centrato il problema....IL CROCIFISSO è un grosso problema europeo e nazionale!......ma chi vogliono prendere in giro! IL LAVORO E L'ECONOMIA sono il problema STRONZONI!!! ( ma purtroppo non sapete come cazzo risolverlo!!!!)

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.09 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Povero Travaglio

cesare bartoletti 03.11.09 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessuno che si è chiesto quanto si vergognerà il Cristo tra Papi Barabba e Giorgio I, il Rincoglionito.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 03.11.09 16:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Occupato il Ministero dell'Istruzione

@@@@@@@@@@@@òò

Roma 3/11 - La Gelmini non ci merita! Blitz dell'Onda: occupato il ministero

Più di 100 studenti e precari della ricerca, nonostante la forte pioggia, sono partiti questa mattina dall'università di Roma La Sapienza per effettuare un'azione simbolica ed improvvisa: l'Occupazione del ministero dell'istruzione, cosa che non accadeva da tantissimi anni . Il blitz dell'Onda, che ha totalmente colto di sorpresa gli ddetti alla sicurezza del ministero, lancia la Campagna "La Gelmini non ci merita" contro i tagli della riforma.

http://www.uniriot.org/uniriotII/index.php?option=com_content&view=article&id=1058:la-gelmini-non-ci-merita-londa-occupa-il-ministero-delluniversita-a-roma&catid=85:comunicati&Itemid=279

@@@@@@@@@@@@@ò
foto

http://roma.repubblica.it/multimedia/home/17888872/1/6

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.09 16:05| 
 |
Rispondi al commento

@ Paolo R.

A farvi scadere, è questa ottusità mentale tipica di chi accusa di razzismo chi, come me, vorrebbe che in Italia si legiferasse come accade nel resto dell' Europa per per porre validi filtri al flusso immigratorio.
Forse tu vorresti il caos totale, ma non lamentarti se vince la destra. Te lo dico io, alla gente non gliene fotte nulla delle tue questioni.
Il crocefisso nelle scuole io l'ho sempre visto, e voglio continuare a vederlo, e nessuno puo' venire ad insegnarmi cosa è bene fare, meno che mai se arriva da fuori, dalla Finlandia o dal Burundi che sia.

_vito_ _farina Commentatore certificato 03.11.09 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dedicato ai nostri politici e prelati che vogliono vedere il crocifisso nelle aule scolastiche

****************************************************************

C'è scritto nel vangelo che andare a trans, vedove allegre, vallette, veline, ragazze e ragazzi minorenni, a suon di cocaina, soldi pubblici, tangenti e falsi in bilancio sia opera di un "buon cristiano"?
Sapete che vi dico? Siete una massa di ipocriti moralisti di quattro soldi che si meritano l'Inferno dantesco!

****************************************************************

Personalmente preferisco una scuola laica e neutra che insegni ai giovani ad avere uno spirito critico, un pensiero scientifico e un'elevata sensibilità sociale. Il crocifisso, ognuno è libero di appenderlo a casa sua, se proprio ci tiene.

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 03.11.09 16:01| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

fosse per me... a quel pirla che parla di pezzo di legno con morto... gliene farei appendere uno per ogni parete in casa sua...

Sisina Conte Commentatore certificato 03.11.09 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SAPEVATE CHE


Uni.credit, Bn.p Par.ibas e Inte.sa Sanp.aolo i principali finanziatori italiani delle aziende produttrici di cluster bombs.
Lo afferma un documento stilato da una associazione che riunisce oltre 200 ong che lottano contro gli spaventosi ordigni.


Per comprenderne bene la capacità distruttiva bisogna pensare che un bombardiere può trasportare fino a trenta conteni tori e quindi colpire anche 7500 volte un territorio nello stesso momento. L’area di attività delle cluster impegna, per ogni dispenser, un perimetro ovale di 1500-2000 metri per 500-700.
Il pericolo, tuttavia, non si esaurisce al momento dell’impatto.
Non tutte le piccole bombe esplodono.

Sebbene alcuni esperti militari e le case produttrici indichino il margine di inefficienza in un 5 per cento, gli artificieri hanno trovato dal 10 al 40 per cento di ordigni inesplosi. Simili a lattine di birra, dai colori sgargianti, attraggono i bambini, sembrando giocattoli.
Basta toccarle perché scoppino, provocando ferite, mutilazioni spaventose e la morte.

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.09 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Enzo mi dicevi ieri che le banche non ti sembra siano andate giu'.

forse guardavi il grafico giornaliero bisogna pero' guardare il trend

la grande figura ..che continua ad andare giu'!

http://finviz.com/quote.ashx?t=bac

Maximus Roman Emperor SPQR Commentatore certificato 03.11.09 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON IMPORTA QUELLO CHE C'E' SULLE PARETI MA QUELLO CHE C'E' DENTRO OGNUNO DI VOI.

> < Commentatore certificato 03.11.09 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

residente della camera dei deportati on.gianfranco chigi.dieci giorni di immersione e poi?galleggite come st...zi.che bel futuro vi aspetta.un nativo italiano riserva veneta.

simone tomat 03.11.09 15:54| 
 |
Rispondi al commento

POLVERINI POLVERIZZATA DAL CALTAGIRONE INFERNALE DI ALE-DANNO (RICICCIA LA TODINI?)

Avviso ai naviganti: "Si avvisano i signori naviganti che Renata Polverini, la 47enne romana leader dell'Ugl, è terribilmente incazzata.

Ieri questa donna che assomiglia alla Merkel da giovane e ha cominciato a vestirsi in maniera decente, si aspettava l'investitura per le regionali del Lazio.

Le resistenze di Alemanno e di Francesco Gaetano Caltagirone hanno allungato i tempi di 15 giorni.

Quanto basta a papi-Silvio per tentare il pressing finale sulla sua candidata preferita, Maria Luisa Todini".

è diventata INSOPPORTABILE questa PAPPA e CICCIA tra sindacalisti,im-prenditori e la politica...vogliono IMPOSSESSARSI di TUTTO...

candidassero un operaio una casaliga o un disoccupato,farebbero sicuramente MENO DANNI...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 03.11.09 15:53| 
 |
Rispondi al commento

LA CRISI E' LA MEDICINA PER LA...

Odio chi invoca la crisi per fregare gli italiani e quei pochi lavoratori.

Le crisi invocate con auto blu rigorosamente tedesche.

Quelle crisi con stipendi e privilegi dei parlamentari "congelati al ribasso".

Singolare modo di gestire una crisi finanziaria.

Le crisi causate con gli sperperi sono meravigliose: ricadono su chi le paga: i soliti cittadini che sono gli unici a conoscere il termine, gli effetti e il vero significato di una crisi.

E' da almeno 50 anni gli italiani non vedono l'uscita da una crisi economica.

Non ho mai conosciuto un genitore, un anziano, una precedente generazione che non abbia trascorso la sua vita in uno stato di crisi.

E adesso parlano di crisi... ma che mi facciano il piacere... l'unica crisi in italia è quella politica causata dai politici. Stop!

SFIDUCIA.

By Gian Franco Dominijanni


PROPOSTA CONCRETA A GENTILE RICHIESTA


Aiutiamo Luca Barbareschi

L’On Luca Barbareschi nell’intervista al Fatto ci racconta le difficoltà di vivere con soli 23.000 euro (VENTITREMILA EURO) al mese.
Un dramma quello vissuto dall’Onorevole.
A lui politico,imprenditore e attore che con il suo sacrificio tiene alto l’onore dell’Italia la nostra solidarietà.

«La paga da deputato di 23.000mila euro lordi al mese non mi basta. Mi tocca lavorare»

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.09 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unico vero dio è pinocchio barjoseph. Adesso lo inchiodo ad un "più di legno" e lo distribuisco nelle scuole, nei tribunali e negli uffici pubblici. Chi non lo accetta va sul rogo!

Ah dimenticavo, come anticipo per questa mia "opera santa" datemi l'8x1000 dei vostri guadagni. A saldo però deve uscire almeno 8,5 miliardi di euro l'anno dalla sola colonia italica dell'impero vaticano!

Se non accettatte vuol dire che siete comunisti & talebani!

Non posso farvi sconto perchè ho da pagare il conto dei tribunali che hanno condannato il peccatuccio veniale dei miei dipendenti di incularsi i vostri figli...Sapete per il momento è una cifra di circa 3 milardi di dollari e se non me li date voi va a finire che sbaracco il vaticano, come fosse lehman brothers, e sono costretto a licenziare anche i miei giovani preti amanti checche-concubine sacerdotali che vivono con me nei mie appartamenti imperiali in Roma!

Via dio e viva pinocchio il suo unico figlio

E chi dice che non è così bestemmia!

ognuno vi fa il cul(t)o che vuole!

medioevo prossimo venturo 03.11.09 15:47| 
 |
Rispondi al commento

....
io non sono ppraticante però conosco bene la storia e so benissimo che ogni volta che hanno cercato di togliere i crocefissi dalle pareti dopo poco tempo sono morti tantissimi inocenti.

stalin... hittler.....mao.....ecc.

meditate gente .... meditate.

Bruno BASSI, Ronchi di Massa

=============================================

Quando i crocefissi stavano sugli scudi dei crociati o sulle vele delle navi dei colonizzatori, è andata molto ma molto peggio.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 03.11.09 15:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Travaglio..... tra poco tocca a te.....ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah......
Ma non capisci che non ti legge nessuno, che rompi i marroni a tutti che sei prolisso e che stai diventando insopportabile, non fai più ascolto, travaglio ma vedi de na a ..... fare il marazzoooooooooo
UN BACIOTTO DAL PRESTA NOME......

PRESTA NOME, firenze Commentatore certificato 03.11.09 15:44| 
 |
Rispondi al commento

cortesemente...

gli amici del blog sono pregati di risolvere le diatribe personali al di fuori di questo spazio...

ci sono dei monenti in cui il blog sembra l'asilo...

piuttosto postiamo e votiamo PROPOSTE CONCRETE....

grazie...

p.s

invito gli amici che si sono allontanati per i suddetti motivi a ritornare,tanto sono convinto che se Beppe "scende in campo" sarete pronti a sostenerlo...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 03.11.09 15:40| 
 |
Rispondi al commento

@@ AnSia NewSSS:Marrazzo e i cappuccini @@

Dal cardinal Mendoza in esclusiva per AnSia NewSSS."Sussurri raccolti vicino al convento x.y.h.w.".Ecco il perché a Marrazzo non venne concesso "l'asilo spirituale" dai frati capuccini del convento x.y.h.w.
###

La solita voce di popolo (che,per i cattolici,é anche la voce di dio) recita che Marrazzo sì presentò scalzo al convento x.y.h.w. e chiese "asilo spirituale".
I capuccini prima di concedere "asilo spirituale" chiesero al Marrazzo di compilare un questionario che comprendeva questa domanda:
"Cosa vuole per colazione al mattino?"
A quella domanda Marrazzo non rispose come tutti avrebbero risposto:"Dopo aver mangiato qualcosa,bevo un capuccino ".
Tutto preso dai tranSpensieri Marrazzo rispose candidamente:Mangio una briosche e poi "mi faccio un cappuccino".

I frati capuccini,non volendo perdere la secolare esclusiva "del fare",l'hanno rifiutato all'unanimità.
Cardinal Mendoza (l'inviato che beve solo caffè)
P.s.

Marrazzo,questa mattina,ha dovuto ammerlo:"sniffava sniffava e....sniffava alla grande".Sniffava,adirittura,da anni.
La droga si sà é causa di tanti omicidi;chi si droga alimenta,indirettamente,questi delitti.
La moglie(che tutti indicano come donna forte e...tanti altri complimenti)come faceva a non sapere e,soprattutto,perché non l'ha fermato anni fa?
Che abbiamo provato a "ricattarlo" é certamente vero.Non ostante ciò,i coniugi Marrazzo sono,come i carabbbbbbbinieri ricattatori,"indifendibili".
Cam.

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 03.11.09 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Polemica sul crocefisso... che palle!!! La parola laicità vi dice nulla? Fermo restando che la libertà di culto c'è. Lo capite o no che mettere un crocefisso in una scuola è un imposizione assurda!!! Soprattutto in una società multietnica. E basta con la balla della tradizione cattolica!!! L'Europa prima di essere cattolica era pagana o celtica ecc ecc ecc. Se la storia non è un opinione naturalmente...

Ora momento di relax:

Un prete entra in un negozio di articoli per la chiesa. Si avvicina al commesso e chiede un bel crocefisso da portare in regalo ad un altro suo amico parroco che non vede da anni.
Il commesso: certo, non c'è problema. Ha qualche preferenza particolare per la marca?
Il prete: no no, un i.n.r.i. va benissimo...

p.s. la corte di strasburgo non ha ragione, di più. Nessuno vieta a chi crede di pregare o andare in chiesa. La scuola è laica a meno che non sia una scuola privata cattolica. Allora si può, fermo restando però che non devono avere contributi statali. C'è già l'8 x mille e l'esenzione dall'ici. Direi che basta.

H:a:r:a:n__B:a:n:j:o__74 03.11.09 15:38| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANCORA NON HO CAPITO se Malazzo lo prendeva o lo metteva hehehhehehehhehehehehhehe

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 03.11.09 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Puo' un rotto in culo di giudice decidere cosa è costituzionale e cosa non lo è? Io dico di no

v. farina

@@@@@@@@@ò

infatti non può, vedete che molti, nonstante dicate di no, di coloro che incosapevolmente accettano le baggianate del sistema parlate per non sapere le cose!

Un giudice può(e deve) fare riscorso per incostituzionalità di una legge, innanzitutto motivandola, cioè spiegando secondo lui quale passaggio/comma è incostituzionale e quale principio costituzionale viola; se non c'è motivazione la Corte Costituzionale rigetta immediatamente, altrimenti procede a giudicare l'eventuale incostituzionalità! Non solo un giudice, ma entrambi le parti(difesa e accusa) possono sollevare la questione di incostituzionalità dinanzi al giudice!
Questa è la procedura "in via incidentale", diversa da quella "in via diretta" che possono falra solo le Regioni e lo Stato!

Il giudice non decide nulla che sia fuori dalle sue peculiari funzioni; il Parlamento rimane sovrano, ma appunto il principio di separazione dei poteri fa si che ci sia controllo fra di essi, il Parlamento, nonostante sia sovrano non può legiferare in maniera incostituzionale, se lo fa, c'è la magistratura pronta a riverarlo!

@@@@@@@@@@@@

Altro che ora di religione islamica, quella cattolica obbligatoria, qua dobbiamo inserire il Diritto Pubblico nelle scuole!

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.09 15:28| 
 |
Rispondi al commento

ABI...CONSOB...ISVAP...CONFINDUSTRIA...SINDACATI....PARTITI...VATICANO...

tutte associazioni a delinquere di stampo mafioso...

sono i FATTI della STORIA che lo dimostrano...morte a chi vuole toccare l'ORDINE MONDIALE...

hanno chiamato TERRORISTI chi voleva riportare la LEGALITA'...

fanno così in tutto il MONDO,vedi....BANCA MONDIALE...ONU...ORGANIZZAZIONE MONDIALE per il COMMERCIO...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 03.11.09 15:28| 
 |
Rispondi al commento


Nell'istanza depositata i legali di Silvio Berlusconi spiegano che il presidente del Consiglio il 16 novembre è impegnato nel vertice mondiale sulla SICUREZZA MONDIALE che si terrà a Roma alla presenza di capi di Stato e di governo e dunque "NON POTRA' ESSERE PRESENTE" all'udienza di ripresa del processo che era stato sospeso più di un anno fa.

Evvai ...... non avevo dubbi!!!

Susanna P. 03.11.09 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Che succede perchè mi bloccate i messaggi ?

Paolo R. Commentatore certificato 03.11.09 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****************
...Evidentemente, nonostante la crisi, non hanno grande bisogno di lavorare, altrimenti 130 Km (distanza da Arese a Torino), non li spaventerebbero.
Torino non è nel deserto, e la linea MI-TO, sia autostradale che ferroviaria, è assai ben servita.
Non è che questa gente è un po' troppo viziata?...

Jeanne D'Arc
------------------------

Normale 260 km al giorno per andare a farsi il culo?
Boh... di questo passo la schiavitù diventerà un'ambizione!

Giorgio Sodano
----------------------

Sodano, se c'è bisogno, se ne fanno anche 500.
Evidentemente non ne hanno bisogno.

Jeanne D'Arc
********************

Bello... più lo rileggo e più mi piace, ne hai altri stronza pulzella??.

Giorgio Sodano Commentatore certificato 03.11.09 15:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo la Corte di Strasburgo, noi italiani, dobbiamo rinnegare 2 mila anni di storia e di abitudini consolidate, per far piacere agli invasori.

Non abbiamo il diritto di autodeterminazione...............................

Sara Sacchi (la piu' censurata del blog)
--------------------------------------------------

Saretta!!!!!

Usare la prima persona singolare...

Noi Italiani...dobbiamo...

Parla per te!!!

A me del pezzetto di legno sormontato da un barbone seminudo non può fregarmi una cippa!!!!

Se vuoi tappezzare tutti gli edifici pubblici con questo oggettino di modernariato fai pure...lungi da me il timore di misurarmi con codesta leggenda metropolitana...

La laicità della scuola pubblica dovrebbe essere dogma. Punto. Non lo è?
Chissenefrega!

Hai mai visto un ateo fare proselitismo sul piazzale di una chiesa tentando di convincere un credente a non entrare???

Io mai!!!
Semmai ho visto, spesso, un sottanone ottuagenario pontificare alla Rai durante l'angelus con i soldi, pure, di chi non lo striscia neanche...

Imporre la morale agli altri è il loro mestiere...
Il mestiere del responsabile marketing Pianeta Terra del tuo sedicente Dio...

Per quanto riguarda la tradizione...de che???

Da qua sono passati uomini preistorici che adoravano pietra, fuoco, sole, luna. Romani che credevano agli dei, cristiani, atei, ci sono pure leghisti che credono alla religione celtica.... e quando sono nato io, al mio paese l'80% votava Pci!!!

Posso scegliere la mia tradizione prediletta???
Nella scuola del mio paese metterei Marx al posto del crocefisso...Fa parte della tradizione che prediligo...

In realtà preferisco lasciare questi vacui, disperati ragionamenti a chi è convinto che la fede la si possa comprare al supermercato...e che la tradizione parta da 2000 anni fa, senza che ci fosse nulla nè prima nè dopo...

Scelleratezza multipla...

maurizio spina Commentatore certificato 03.11.09 15:09| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roma 5 dicembre 2009

ENZO D., BARI Commentatore certificato 03.11.09 15:05| 
 |
Rispondi al commento

se un extraccomunitario rimane invalido in italia deve morire?

dico dico
----------------------------------

Cominciamo a distinguere tra extracomunitari aventi diritto ed extracomunitari non aventi diritto, cosi' non rischiamo di generalizzare.
Di quali extracomunitari parli tu?
Per quanto mi riguarda, un NON CITTADINO ITALIANO non ha diritto alla pensione di invalidità italiana, cosi' come stabiliva una legge alcuni anni fa.
Un rotto in culo di giudice ha stravolto la questione sentenziando che quella legge era incostituzionale.
Puo' un rotto in culo di giudice decidere cosa è costituzionale e cosa non lo è? Io dico di no.
E' il parlamento ad essere sovrano e la magistratura deve applicare le leggi decise dal Parlamento.
Ed invece assistiamo a delle becere interpretazioni personali assieme a sentenze che non sono affatto gradite alle gente comune, come nel caso delle pensioni di invalidità date a chichessia.
Io le addebiterei a quel giudice e ai patronati.

Fra un po' dovremo sloggiare dall'Italia perchè diamo fastidio a chi arriva da guori.

Che dire poi de cussa fill'e bagassa di finlandese che abita in Italia che ha ottenuto che a Strasburgo si decidesse del bando del crocifisso nelle aule scolastiche europee?
CHI E' CREDENTE NON HA IL DIRITTO DI VOLERE IL CROCEFISSO NELLE AULE, FORSE?

Se consideriamo poi che in Italia c'è già una giusta legge che dice che in un'aula nella quale la maggioranza degli studenti è di religione diversa da quella cristiana, questi studenti possono ottenere che, non solo non si affigga il crocifisso nei muri, ma possono anche scegliere che in quell'ora si insegni la loro religione.

Ed allora si capisce verso quale marasma stiamo andando. Non stiamo andando verso la ragione, ma stiamo derivando verso l'ignoto.

_vito_ _farina Commentatore certificato 03.11.09 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fatti foste ad immagine di Dio.

Nano, brutto, pelato, cornuto, puzzone, mafioso, stronzo, bugiardo, ricattatore, assassino, zoccolato.

Ora mi faccio un'idea di quale dio avesse in mente....

enrico w., novara Commentatore certificato 03.11.09 14:59| 
 |
Rispondi al commento

CARITA' "PELOSA"!!!
Io mi sono fatto, subito, un'idea di cosa sia successo nel caso "marrazzo":
quando scopriremo, se ce lo faranno sapere gli investigatori e lo pubblicheranno
i massmedia che abbiamo in Italia, chi ha "organizzato" il tutto per tenere sotto
"pressione" l'ex governatore del Lazio, sarà chiaro quello che penso e che Vi
lascio, per ora, immaginare!
Penso, però, che ne verremo a conoscenza dai massmedia internazionali, come
già successo per altre "faccende":secondo Voi,chi c'è dietro tutto questo "affaire" !?
Comunque, Marrazzo, ha almeno avuto il "pudore"
di dimettersi dal suo incarico pubblico: altri,
pur essendo stati scoperti e ripetute volte, "con
le mani nella marmellata", pur non potendo negare,
almeno, l'evidenza, non solo non si sono dimessi
facendo VERGOGNARE l'intero Paese, ma qualcuno di questi, "bandiera" del modo di agire di alcuni
politic.ant.i, ha pubblicamente affermato che non
si dimetterà mai, neanche in caso di condanna per
reati accertati dalla giustizia.
In quali paesi del mondo si verificano comportamenti analoghi !?
Non certo in quelli democratici e/o più civili: forse dovremmo incominciare ad avere qualche dubbio sulla ns condizione sociale ed a porci qualche domanda...................

nicola conocchiella 03.11.09 14:59| 
 |
Rispondi al commento

A te che sogni una stella ed un veliero
che ti portino su isole dal cielo più vero
a te che non sopporti la pazienza
o abbandonarti alla più sfrenata continenza

a te che hai progettato un antifurto sicuro
a te che lotti sempre contro il muro
e quando la tua mente prende il volo
ti accorgi che sei rimasto solo

a te che ascolti il mio disco forse sorridendo
giuro che la stessa rabbia sto vivendo
stiamo sulla stessa barca io e te

ti ti ti ti ti ti ti ti ti ti ti . . .

a te che odi i politici imbrillantinati
che minimizzano i loro reati
disposti a mandare tutto a puttana
pur di salvarsi la dignità mondana

a te che non ami i servi di partito
che ti chiedono il voto un voto pulito
partono tutti incendiari e fieri
ma quando arrivano sono tutti pompieri

a te che ascolti il mio disco forse sorridendo
giuro che la stessa rabbia sto vivendo
stiamo sulla stessa barca io e te

ti ti ti ti ti ti ti ti ti ti ti . . .

Rino Gaetano
1980

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 03.11.09 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma non hai capito che la moglie non lo lascia perchè i soldi le fanno comodo?
Ma dove vivete?


cettina. ..

==============================================

straquoto...pecunia non oleat....lo stesso dicasi per la moglie di Sircana...

Fante Busacca Giovanni di n.n. () Commentatore certificato 03.11.09 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TG3 delle 14,00: i lavoratori di Arese si oppongono al trasferimento a Torino.
Evidentemente, nonostante la crisi, non hanno grande bisogno di lavorare, altrimenti 130 Km (distanza da Arese a Torino), non li spaventerebbero.

Torino non è nel deserto, e la linea MI-TO, sia autostradale che ferroviaria, è assai ben servita.

Io mi sono alzata per anni alle sei del mattino e anche prima per andare a lavorare lontano dalla mia residenza.
Nessuno chiede a questi di trasferire la famiglia, ma solo di fare i pendolari come fanno tantissimi altri.

Non è che questa gente è un po' troppo viziata?

Jeanne D'Arc 03.11.09 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNA REPUBBLICA FONDATA SULLA RICOTTA

Hasta zozzoni... Pasolini docet.

Giorgio Sodano Commentatore certificato 03.11.09 14:50| 
 |
Rispondi al commento

ADDIO AI PROCESSI EQUI PER I REATI SUL WEB

Col Pacchetto Telecom in via di approvazione a Bruxelles sta per passare una linea allarmante: su internet i diritti delle persone valgono meno

Come l’influenza A, si diffonde in Europa il virus della linea dura per i reati sul web. A cominciare dalla tutela del copyright, ma non solo. I virus sono fatti così: si sa da come cominciano, non si sa dove finiscono. In Francia sono caduti gli ultimi dubbi (e speranze) ed è passata l’Hadopi 2, accettata anche dal Consiglio Costituzionale. Le ultime notizie dicono che anche il Regno Unito si sta orientando a fare una legge simile. Ma la sorpresa più grande è che questa linea dura è approdata anche in un ambiente che siamo abituati a considerare imbevuto di ideali di democrazia e di rispetto dei diritti degli utenti: le istituzioni europee.

A Buxelles si stanno infatti mettendo d’accordo su un testo, che sarà il nuovo pacchetto di regole comunitarie per le telecomunicazioni e nel quale non ci sono più le tutele fondamentali agli utenti internet volute con l’emendamento 138. A favore del quale avevano fatto battaglia molti gruppi per la libertà in internet (come Scambio Etico, la Quadrature du Net, ma anche Altroconsumo). C’è un tema di fondo, comune a tutte queste svolte: si sta imponendo l’idea che i cittadini, quando commettono un reato sul web invece che nel mondo offline, abbiano diritto a una tutela minore. E ha ragione Anna Masera a parlare di deriva anti-democratica dell’Europa.
Equa procedura

Questo è il concetto di fondo nell’Hadopi 2, nonostante qualche concessione agli utenti internet rispetto all’Hadopi 1, come spiega Guido Scorza. È vero che adesso, con la nuova Hadopi, a disconnettere l’utente non è più un’autorità amministrativa, ma un giudice; il punto fondamentale però è che il giudice può decidere dopo una

CONTINUA QUI

http://www.apogeonline.com/webzine/2009/11/02/addio-agli-equi-processi-per-i-reati-sul-web

Max Stirner , Commentatore certificato 03.11.09 14:42| 
 |
Rispondi al commento

*
**
***

Ultime

"Salviamo l'onore e la stirpe bianca"
Ku-Klux-Klan in Italia, l'ultima follia

L'apertura delle iscrizioni lanciata sul web con slogan deliranti. Gli obiettivi della "lotta": "Negri, immigrati, omosessuali, ebrei".
Il ministro Carfagna: "Pagliacciata pericolosa, controllare la Rete"
----------------------------------

Detto fatto. Hanno trovato la giustificazione per controllare la rete.

Addio Beppe ...


***
**
*

guido _guida, zena Commentatore certificato 03.11.09 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Il mondo è pieno di furbi.
Ogni riferimento a scritti e persone di questa pagina è puramente casuale.
AMEN
---

Voi,
i cristiani,
gli ebrei,
i musulmani,
i buddisti,
gli induisti,
gli scintoisti,
gli avventisti,
i testimoni di questo e di quello,
i satanisti,
i guru,
i maghi,
le streghe,
i santoni,
quelli che tagliano la pelle del pistolino ai bambini,
quelli che cuciono la passerina alle bambine,
quelli che pregano ginocchioni,
quelli che pregano a quattro zampe,
quelli che pregano con una gamba sola,
quelli che non mangiano questo e quello,
quelli che si segnano con la destra,
quelli che si segnano con la sinistra,
quelli che si votano al diavolo perché delusi da dio,
quelli che pregano per far piovere,
quelli che pregano per vincere al lotto,
quelli che pregano perché non sia aids,
quelli che si cibano del loro dio fatto a rondelle,
quelli che non pisciano mai controvento,
quelli che fanno l'elemosina per guadagnarsi il cielo,
quelli che lapidano il capro espiatorio,
quelli che sgozzano le pecore,
quelli che sperano di sopravvivere nei loro figli,
quelli che sperano di sopravvivere nelle loro opere,
quelli che non vogliono discendere dalla scimmia,
quelli che benedicono gli eserciti,
quelli che benedicono le battute di caccia,
quelli che cominceranno a vivere dopo la morte:
tutti voi che non potete vivere senza un papà natale
e senza un padre castigatore,
tutti voi che non potete sopportare di non essere altro
che dei vermi di terra con un cervello,
tutti voi che vi siete fabbricati un dio perfetto e buono
tanto stupido, tanto meschino, tanto sanguinario, tanto geloso,
tanto avido di lodi quanto il più stupido, il più meschino,
il più sanguinario, il più geloso, il più avido di lodi tra voi,
voi, oh, voi tutti: non rompeteci i coglioni!
Fate i vostri salamelecchi nel segreto della vostra capanna,
chiudete bene la porta e soprattutto non corrompete i nostri ragazzi.

ANONIMO.

Giorgio Sodano Commentatore certificato 03.11.09 14:27| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Interessante.
Marrazzo, Governatore di sinistra del Lazio, và coi travesta operati, dichiara che "a volte" i soldi (tanti) li portava da loro per la cocaina, alcuni carabinieri disonesti cercano di approfittarsene ricattandolo...e per Travaglio alla fine, come sempre, il colpevole principale, quello da odiare di più è Berlusconi.
Marco, rassegnati, non ti farà mai lavorare nel principale gruppo privato di TLC Europeo, ti dovrai sempre accontentare di scribacchiare sulle testatine di secondo piano, di parlicchiare nelle trasmissioni politiche delle terze reti pubbliche, mai delle prime.
In fondo dai non è così male, alla fine ti intaschi sempre sui 500.000 euro (lordi) l'anno.

Claude Milanese 03.11.09 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Io sto con Cettina, Desani, Edededed, poichè se li si legge, emergon le loro Contraddizioni.
Come è negli Umani.
Quelli che non escon dal Megalitico, Rocciosi, non Ricattabili, fan le Uova.
La Fragilit' che li Contraddistingue.
Si guardan alle Spalle e non si curan di dove posan i piedi.
Come una Gallina quando Canta: "sfido Chiunque ch'io possafar uova nelle prox 12 ore..."
(Gia' Ha Deposto, ovvio).
Positivo è comprendere cio' che è Morale.
I Cristiani, avevan cura per i Fratelli Trapassati.
La Salma, veniva Lavata e Unta d'Aromi e Profumi, poi Sepolta....
Or, piu' Puzza, piu' viene Osannata.
Hosanna, Hosanna, nel Basso dei Fondi.....
Una Scia Olezza da quella Casa, di Famiglia.
Poichè il Basso Ventre, Grasso, quando si Muove struscia il Culo a Terra, e lascia una Scia Chimica.
Temete chi mena Vanto di non esser Ricattabile....

enrico w., novara Commentatore certificato 03.11.09 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

EFFETTO TITANIC?

Non c'è vaccino per tutti, come non c'erano scialuppe sufficienti per tutti i passeggeri del Titanic.
Il gran professore ferruccio fazio, ieri ha dichiarato che il vaccino sarà obbligatorio per la fascia sei mesi-24 anni, oggi dice che quelli più a rischio sono le donne incinte.
Intanto muoiono persone di 30-40-50 e 70 anni, cioè in pratica sono tutti a rischio.
Il professore fazio, quindi, parla tanto per aprire la bocca in tv.
La verità è che nessuno ne sa nulla. Non sappiamo se ognuno di noi è portatore sano e abbiamo già contratto il virus, non sappiamo se il vaccino è efficace, sufficiente per tutta la popolazione o addirittura dannoso, non sappiamo se questo virus è stato originato dai maiali o è ingegnerizzato in laboratorio.
Per farla breve, il luminare fazio ha dichiarato di affidarci al Signore.
O esiste un altro vaccino? Magari per i potenti e i protetti, come le scialupppe del Titanic?
L'unica cosa certa è l'esponenzialità del valore delle azioni di novartis e glaxo e quando c'è in gioco la ricchezza di una multinazionale la vita umana non ha più valore.
Staremo a vedere.
Se i nostri politici o i loro figli, in futuro,si dimostreranno immuni alla pandemia, allora la puzza di beffa non potrà essere più arginata.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 03.11.09 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono molto d'accordo con chi sostiene che andare con i trans o le prostitute o assumere droga faccia parte della sfera privata e che quindi non ci deve riguardare.
Forse può valere per il singolo cittadino ma per un politico è diverso.
Credo che un polito o amministratore pubblico, in quando rappresentante dello stato e del cittadino, debba in ogni caso rispettare la legge anche nella sua vita privata.
E se non ricordo male in Italia assumere droga e pagare qualcuno per farci sesso è ancora un reato... senza contare che sono comportamenti che alimentano la criminalità organizzata.

Sono stufa di questi politici che approvano leggi e si dichiarano contro la prostituzione, contro la droga, contro la criminalità organizzata e poi nella loro vita privata fanno l'opposto.
Sono stufa che le leggi debbano essere rispettate solo da noi "persone comuni" mentre i politici fanno tutto quello che vogliono.
Se i politici dovessero campare la famiglia con € 1000 al mese non credo che avrebbero tante occasioni di pagare € 3000 per trans e droga... è sempre più una schifezza!

Marina di Torino 03.11.09 14:16| 
 |
Rispondi al commento

OT

Ricatto come quello che non mi consente di disiscrivermi dalla newsletter?

ho cercato in tutti i modi di farlo (anche mandando una comunicazione diretta a te, Beppe, oltre a quella di tutti i postmaster),
rimanendo inascoltato.

Pazienza.

Ivan

Ivan Brunello 03.11.09 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei far presente che per una storia di ricatto mancato, chissà quanti ricatti riusciti ci sono di cui non sappiamo nulla!
Come ha scritto Giuliano Ferrara in un momento di sincerità "per fare politica devi essere ricattabile perché nell’ambiente devono sapere qual è il tuo prezzo e quanto è lungo il tuo guinzaglio. Se sei non ricattabile, non sei controllabile e quindi non ti ci vogliono".
Per questo, in un tale sistema di ricatti, le persone oneste non vanno avanti.
Non so come se ne esce.

Marco F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.09 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre più quest'Europa del trattato di Lisbona mostra il suo volto massonico e satanista!

Lo mostra con la crescente repressione dei poveri ed anche con gli attacchi, non più solo alla Chiesa, ma alla stessa persona di Gesù Cristo.
Con la propaganda martellante, sono riusciti a stravolgere anche i sentimenti degli uomini! Sono riusciti nell'impresa di far odiare anche Gesù Cristo. Vorrei ricordare ai più giovani che anche i comunisti italiani, pur avversando la Chiesa, hanno sempre amato la figura di Gesù Cristo, pur vedendolo solo sotto l'aspetto umano.
Adesso si può alzare il tiro! I tempi sono maturi, per fare guerra all'agnello!
Per questa "sinistra", capace di combattere solo per il diritto alla morte, sicuramente, lo sfratto di Gesù Cristo, verrà considerata una grande vittoria!

sancho . Commentatore certificato 03.11.09 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma dove è scritto che l'integrazione è inevitabile e che è la soluzione migliore?

l'integrazione deve essere un proccesso lentissimo e favorito dal naturale amore che lega i matrimoni misti ma non può essere una forzatura della legge.


favorire l'integrazione rapida e non metabolizzata è come mettere una bomba atomica sotto le fondamenta della nonstra nazione e fra qualche anno ci ritroveremo come nella ex Yuogoslavia.

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 03.11.09 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella lista dei giornali non troppo "liberi", ha dimenticato di inserire "La Repubblica"... che tutto è fuorché un giornale libero dai partiti o dal potere economico del suo editore. Per il resto mi vede pienamente d'accordo.

Massimo Tiberi 03.11.09 13:56| 
 |
Rispondi al commento

INVECE DI PARLARE DI QUESTE COSE CHE SONO MENO GRAVI QUANDO IL TRATTATO DI LISBONA CHE TOGLIE LA SOVRANITà MONETARIA.ALLORA CHE FATE PARLATE DI QUESTO DI COME L'EUROPA VUOLE FARE TUTTO CIò.O VOI SIETE D'ACCORDO

FEDELE CASOLI 03.11.09 13:54| 
 |
Rispondi al commento

ogni crocefisso tolto dal muro e' un voto a berlusconi e lega

assuntina esposito Commentatore certificato 03.11.09 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma voi vorreste come amici o parenti personaggi che vivono di blog ? Smettono di postare alle 2 di notte e riprendono all'alba !
Queste persone non vanno attaccate ma compatite quali video-dipendenti.
Pensavano di affascinare il lettore ,invece si sono messi sui maroni a tutti.
Spero che i poverini lo abbiano capito ed approfittino a lasciare un attimo la tastiera e
far finta di essere vivi.

mina valli 03.11.09 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Questa è bella!

Non me ne sono mai accorta!

Vado alle riunioni dell'Idv senza accorgermene?

Siete dei buffoni!

Non ho la tessera dell'Idv, non son mai andata ad un loro congresso, non sono dipietrina.

Voto Idv solo perchè è l'unico partito che fa opposizione.

cettina. .., isola 03*11*09 13*03|
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Hai capito????
COERENTISSIMA lei!!!
Cosa fai ti TURI il NASO??
Ma cazzoooooooooo si può essere così SFIGATIIIIII????

GERONIMO ... Commentatore certificato 03.11.09 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A lanciare l'allarme e' la commissione europea nelle previsioni economiche d'autunno 2009-2011. Tra i rischi, ci sono "in particolare le condizioni del mercato del lavoro che rimangono difficili - secondo quanto si legge in una nota -. Il tasso di disoccupazione nell'Unione europea dovrebbe raggiungere il 10,7% della popolazione attiva nell'area euro per il 2010 ed il 10,9% nel 2011.


non hanno coraggio di dire che tra poco ruberemo il pane al vicino di pianerottolo... ci stanno piano piano indorando la pillola per la felicita di rossi che han voluto l'europa unita ululando ai 4 venti che mettere / lasciare le frontiere e' da incolti e ignoranti

cari acculturati e econonimisti da 4 soldi con pugno alzato, adesso che sta andando tutto in malora, perche' non andate davanti ai cancelli delle fabbriche a raccontare agli operai che l'europa e' stata una gran opportunita' per l'italia ??

assuntina esposito Commentatore certificato 03.11.09 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non sono mai stato un cattolico praticante anzi,ma sta storia del crocifisso mi da noia,per schifo che faccia questa è e resterà sempre casa nostra.
in italia siamo un pò tutti Peppone che va in chiesa di notte,fa parte di noi quel crocifisso,perlomeno non può creare alcun problema ,quindi a parer mio resta.

Panino A. 03.11.09 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uno striscione giallo con la scritta "La Merloni deve vivere!" e' stato srotolato simbolicamente oggi, nel Giorno dei Morti, dalla finestra piu' alta della Torre del Campanaccio di Nocera Umbra dai lavoratori dell'azienda di Fabriano.

Sono 1.038 quelli di loro che rischiano il posto, secondo la Fiom Cgil, che ha organizzato la manifestazione.


e gentaglia come fini ha in testa : Saremo tanto piu' nazione quanto piu' riusciremo a integrare le comunita' di immigrati legali nel nostro tessuto culturale e civile". E "una vera integrazione puo' essere favorita da una nuova legge sulla cittadinanza

assuntina esposito Commentatore certificato 03.11.09 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Made in Italy, Matteoli: "Puntare su qualita' e creativita'"

Il ministro dei Trasporti - e sindaco della cittadina maremmana - ha presentato insieme all'ex pilota della Ferrari, Jean Alesi, l'ultimo gioiello della scuderia di Maranello, la F458 Italia.

geniale, il ministro!
ovvio, se la ferrari F458 è anche di qualità, ne venderanno a decine di migliaia!
farà concorrenza alla panda!

geniale due volte, il ministro!
oltre che lo stipendiuccio di ministro, di parlamentare e chissà cos'altro, ha trovato il modo di arrotondare, tanto per arrivare alla fine del mese come tutti gli italiani, facendo il sindaco e garantendosi i gettoni di presenza!
complimentoni, esempio di legailtà, visto che io non posso fare due lavori, ma tu si.
complimentoni e vaffanculoni, và!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 03.11.09 13:40| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

riguardo alla croce mi sa proprio che strasburgo questa volta ha proprio "cacato fuori dalla tazza" oppure è un trucco tattico-politico per ricompattare l'elettorato italiano tutto verso il nano.


Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 03.11.09 13:40| 
 |
Rispondi al commento

La sentenza stabilisce che il governo italiano corrisponda alla signora Soile Lautsi un risarcimento di cinquemila euro per danni morali.

marazzo va a trans e spende XXXXX euro

si mantengono XXXXXX estracomunitare free

e ciula di rossi buonisti ridono, senza sapere che sta gentaglia viene anche pagata da loro

assuntina esposito Commentatore certificato 03.11.09 13:39| 
 |
Rispondi al commento

......
...., via i crocefissi dai laccetti di battesimo, le madonne sulle medagliette, i santini dalle auto e dai portafogli e, per carità, nessuno si azzardi a farsi il segno della croce in pubblico: potrebbe essere una violazione della libertà di culto!

E già perchè nelle nostre scuole costringiamo gli alunni ad osservare la religione cattolica con relativi rosari giornalieri collettivi e conseguente disagio psichico da sanzionare ......Povera Europa!!!!!!

tutta colpa di cretini ideologizzati nullafacenti rossi che vorrebbero svendere l'italia a cani e porci

Rosetta Franceschin

==============================================

Ahahahahahaha ma tu sei piu' scema di Flavia Vento. Cosa rompi il cazzo con 'sta storia odierna dei crocefissi, quando i tuoi idoli verdi si sono sposati secondo il rito celtico (?) con il druido. Ma robe da pazzi. Fatti curare!

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 03.11.09 13:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MARRAZZO PIUTTOSTO CHE CADERE NELLE GRINFIE DEL NANO.... 19/10/09 A 4 MESI DAL FATTO, SI E DIMESSO.....! NANETTO MA CHE GLI FAI A STI POLITICI?? (DI MERDA)

aniello r., milano Commentatore certificato 03.11.09 13:36| 
 |
Rispondi al commento

@Cettina

se ti piace così tanto farti nominare perché non vai al G.r.ande F.ratello?

carlos delgado Commentatore certificato 03.11.09 13:33| 
 |
Rispondi al commento

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/09_novembre_3/cucchi_silenzio_stampa_sopralluogo_regina_coeli-1601948335665.shtml

LA MORTE DEL GIOVANE GEOMETRA
Il ministro Alfano interviene al Senato:
«Cucchi non doveva morire»

(continua al link)
----------------------------------------------
A fatt ' a scupert 'ro cazz...........


...............
03/11/09
Controinformazia:
“Blitz a Trapani, sgominato clan, 10 arresti.”

Certo che avete proprio ragione voi e Di Pietro, questo Governo non fa proprio niente contro le mafie!

………Coglioni
never read

=======================================

Negli ultimi (guarda caso) 10 anni, la mafia ha DECUPLICATO i propri affari, con somme pari a qualche manovra finanziaria.
Chi sta arrestando, questo governo? Gli ex mafiosi ultraottantenni? Quelli fuoriusciti dal giro? I rubagalline? Gli extracomunitari venditori abusivi?
E, in buona sostanza, chi o cosa favorirà lo scudo fiscale del misero 5% di tasse, per il rientro dei capitali dall'estero? Le Onlus? Le Carmelitane scalze? Il telefono azzurro? Telethon?

..... idiota.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 03.11.09 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUONGIORNO

Almeno il buongiorno mi consentono di darvelo.

Altri commenti no.

Jeanne D'Arc 03.11.09 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oddio, D’Avanzo è proprio andato, ha sbroccato e a questo punto non è più recuperabile. Stavolta più che indignare, fa ridere. E pure tanto. L’ultimo suo delirio, l’ultima sua stronzata presentata con quel tono da sermone pontificale della domenica che gli è proprio (ha imparato dal suo maestro Scalfari), è talmente esilarante che ha sollevato l’ilarità di mezza stampa italiana, anche quella non propriamente vicina al mondo berlusconiano. Sostanzialmente, secondo il baffuto guardone di Repubblica, il caso-Marrazzo (cui va tutta la nostra umana solidarietà, come già scritto su queste pagine) è una pantomima, una recita, una trappola sapientemente orchestrata. Ma da chi?, verrebbe da dire all’ingenuo lettore. Beh, ovviamente il manovratore, il “mattatore” è sempre lui, Silvio da Arcore. “La scena del delitto è Milano, con la sua industria editoriale”, sentenzia il quasi pensionato scooppista. E a commettere “l’assassinio politico” del “disgraziato Marrazzo” è Alfonso Signorini.

Sì, proprio lui. Il direttore di Chi, di Sorrisi & Canzoni, l’opinionista di Verissimo e del Grande Fratello avrebbe incastrato l’ex Governatore del Lazio, sempre su input del Cavaliere, oscuro tessitore delle trame che portano i suoi scagnozzi a costruire macchine del fango per distruggere l’avversario politico. Insomma, il consueto pastone da requiem che D’Av. ci offre da mesi, in pieno orgasmo da buco della serratura, da lenzuola smosse e da feste di gruppo. Solo che l’elemento-Signorini, new entry di questa soap made in Repubblica fa ridere i polli, imbarazza le barbe della sinistra, le redazioni d’Italia, i politicanti piddini. Ritrarre il direttore di Chi come “padrone del gioco”, come “alto funzionario di un sistema editoriale governato direttamente dal presidente del Consiglio”, come “playmaker nell’affaire-Marrazzo” è segno evidente di paranoia. D’Avanzo è drogato di Berlusconi, è Silvio-dipendente, non può fare a meno di lui.

antonia m., bari Commentatore certificato 03.11.09 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Barack Obama si presenta sul palco con moglie e figli sorridenti.
I nostri politici con chi si possono presentare? Con due escort e un trans?
Mi sembra che le immagini siano leggermente diverse, così come gli esempi che vengono dati alla nostra società, in particolare ai giovani.

Fabio

Fabio Lanzini 03.11.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...., via i crocefissi dai laccetti di battesimo, le madonne sulle medagliette, i santini dalle auto e dai portafogli e, per carità, nessuno si azzardi a farsi il segno della croce in pubblico: potrebbe essere una violazione della libertà di culto!

E già perchè nelle nostre scuole costringiamo gli alunni ad osservare la religione cattolica con relativi rosari giornalieri collettivi e conseguente disagio psichico da sanzionare ......Povera Europa!!!!!!

tutta colpa di cretini ideologizzati nullafacenti rossi che vorrebbero svendere l'italia a cani e porci

Rosetta Franceschin Commentatore certificato 03.11.09 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALTRO CHE RICATTO :
SIAMO LA REPUBBLICA DELLE BANANE !

La Corte Europea ha dato ragione ad una Cittadina Finlandese che chiedeva la rimozione del Corcifisso in Aula perchè dava fastidio al Figlio.

Qui non è più questione di Religione o Laicità, ma Principio di Sovranità Nazionale, che nessuna Corte Europea può infrangere.

Tra poco, Strasburgo ci imporrà a che ora andare a pisciare.

Con questi Governati e Politici siamo il tappetino d'Europa, non una Nazione con le controp......... !

Una sola risposta a questi Giudici deliranti e spocchiosi :

I Crocifissi in tutte le Aule ( con buona pace anche di 4 communistoli ).

L'ITALIA e gli Italiani, prima di tutto !

Onesti e disonesti 03.11.09 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La sentenza stabilisce che il governo italiano corrisponda alla signora Soile Lautsi un risarcimento di cinquemila euro per danni morali.

danni morali ? ma siam proprio un paese di scemi!!!!

Rosetta Franceschin Commentatore certificato 03.11.09 13:12| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di Stefano Cucchi, i medici parlano di rifiuto di alimentazione e idratazione. Io so, in qualità di medico, che al pz va fatto firmare un documento che attesti qualunque rifiuto, sia che riguardi le cure o gli esami, sia che riguardi l'alimentazione o l'idratazione. Tale documento viene redatto a tutela delle volontà del paziente ma anche a tutela dei medici o degli operatori sanitari che si vedano opporre un rifiuto. Se il documento esiste ed è firmato, i medici possono intervenire soltanto quando il pz non sia più cosciente e sia in pericolo di vita. Se il documento non esiste allora non si può dimostrare la volontà del pz e la responsabilità ricade totalmente sulle spalle dei sanitari e della struttura.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.09 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Mani in alto!!!!Fuori dalla Rai!!!!
Dopo l'accerchiamento la Rai è prigioniera di Merdaset!!!
L'antipatico.molto appropriato, per Belpietro andrà in onda in prima serata su Rai 2!!!!!
Complimenti ce l'hanno fatta!!!
Rimane ancora RAI3 e l'invasione è completa!!!
Bianca resisti,resisti,resisti....altrimenti è finita!!!!!
Ed io dovrei pagare il canone oltre stupido anche masochista???? No grazie!!!
Capite a desso le politiche della comunicazione
governativa???? A chi prodest????
Voi continuate a votarli sti stronzi!!!!!!u

oreste mori 03.11.09 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I tradizionalisti sono quelli che voglioni i crocefissi nelle scuole, i militari nelle zone di guerra, le puttane a palazzo Grazioli, la cocaina ai ricevimenti ufficiali e i mafiosi al potere.
W l'italica tradizione!

Buongiorno blog

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 03.11.09 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Soile Lautsi, cittadina italiana originaria della Finlandia, che nel 2002 aveva chiesto all’istituto statale "Vittorino da Feltre" di Abano Terme (Padova), frequentato dai suoi due figli, di togliere i crocefissi dalle aule. A nulla, in precedenza, erano valsi i suoi ricorsi davanti ai tribunali in Italia. Ora i giudici di Strasburgo le hanno dato ragione.

Risarcimento La sentenza stabilisce che il governo italiano corrisponda alla signora Soile Lautsi un risarcimento di cinquemila euro per danni morali.


5000 calci nel sedere gli andrebbero dati!!!! e a quei pirla filo rossi che governano in europa, a sbucciar patate!!!

Rosetta Franceschin Commentatore certificato 03.11.09 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hi.

Un'ossessione? Certo che lo è.
Come potrebbe non ossessionarci
la continua reiterazione
degli stereotipi più osceni,
l'alluvione di falsità e soprusi,
la suprema pornografia
dell'astuzia fatta oggetto di culto,
della prepotenza fatta icona?
Andiamo a dormire pensandoci,
ci svegliamo con qesto fiele in bocca
e c'è chi ha coraggio di chiederci
d'essere più pacati e costruttivi,
d'avere più distacco, più ironia...
Sia detto, amici, una volta per tutte:
a correre rischi non è soltanto
la credibilità della nazione
o l'incerta, dubitale essenza
che chiamiamo democrazia,
qui in gioco c'è la storia che ci resta,
il poco che manca da qui alla morte.

Tartarughe surrogate.

Bye.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 03.11.09 13:03| 
 |
Rispondi al commento

intanto le cettine vanno alle riunioni di IDV in

compagnia...e non cavano un ragno dal

buco...decidetevi...cosa volete fare da grandi?

Ve lo ha chiesto all'ex presidente il beppe

nazionale...la smettete di cambiare opinione ogni

35 secondi?

Daniele Vignandel 03*11*09 12*41

===================

Questa è bella!

Non me ne sono mai accorta!

Vado alle riunioni dell'Idv senza accorgermene?

Siete dei buffoni!

Non ho la tessera dell'Idv, non son mai andata ad un loro congresso, non sono dipietrina.

Voto Idv solo perchè è l'unico partito che fa opposizione.

cettina. .., isola Commentatore certificato 03.11.09 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a quei dementi di sinistra che vogliono una vita fatta di droghe, deviati sessuali, scrivere poesia come lavoro principale e togliere crocifissi come hobby

.. ande' a laura' barbun!!!!

Rosetta Franceschin Commentatore certificato 03.11.09 13:02| 
 |
Rispondi al commento

cocainomani al potere dovete schiattare tutti!!!

lorenz l. Commentatore certificato 03.11.09 12:58| 
 |
Rispondi al commento


MENTECATTA CETTINA

FALLA FINITA

DI DIFFAMARE SONIA ALFANO

TE SEI FUORI DALLE REGOLE DI QUESTO BLOG

TE SEI FUORI DAL MOVIMENTO

PER CHI LAVORI?'???

SQUALLIDA MERCENARIA

TU STAI SPUTTANANDO SUL BLOG DI GRILLO , LA
RAPPRESENTATE AL PARLAMENTO EUROPEO DEL NOSTRO
MOVIMENTO

SEI IN CERCA DI SOLDI ?

S.T.AF.F COSA ASPETTTE A CANCELLARE QUESTA
MISERABILE ?

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.09 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCUOLA:
GELMINI, NO AL CROCIFISSO?
NESSUNO PUO' TOGLIERCI LE NOSTRE TRADIZIONI!

le nostre tradizioni?
e allora perchè hai tolto il secondo insegnate,
testa di cazzo!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 03.11.09 12:51| 
 |
Rispondi al commento

CLUSTER BANK = CLUSTER BOMB

Unicredit, Bnp Paribas e Intesa Sanpaolo tra i finanziatori di cluster bombs

SOLDI PER L'IMPRESE NON CI SONO MA PER LE BOMBE SEMPRE.

Centotrentotto banche di tutto il mondo finanziano la produzione di cluster bombs. La denuncia è dell'associazione Cluster Munition Coalition, che unisce oltre 200 Ong da tutto il pianeta contro le bombe a grappolo. Tra gli istituti di credito segnalati nel rapporto Worldwide investments in cluster munitions: a shared responsability, c'è anche Intesa Sanpaolo. "Nel luglio 2007" - recita la relazione - "Lockheed Martin (industria bellica americana tra i principali produttori al mondo di bombe a grappolo, ndr) ha rinnovato la sua attuale apertura di credito rotativo (cioè un prestito) di 1,5 miliardi di dollari fino a luglio 2012. Intesa Sanpaolo ha contribuito con 52,5 milioni di dollari al cartello delle 31 banche" erogatrici del prestito.

Qualcosa non quadra. Ma il 3 dicembre 2008 ad Oslo non è stata firmata, anche dall'Italia, una Convenzione che bandisce le cluster bombs? Vero. Però il nostro Paese è solo tra i firmatari del trattato, che non è stato ancora ratificato dal Parlamento. E se sono più di 100 le nazioni ad aver firmato la Convenzione di Oslo, le ratifiche sono ferme a 23. Beffardamente vicine alla soglia minima di 30, necessaria a rendere il trattato operativo (e dunque vincolante per i Paesi membri). Quindi Intesa Sanpaolo non è obbligata da alcun tipo di regola internazionale a sospendere il prestito erogato a Lockheed Martin. Ma le cose non sono così semplici.

CONTINUA

http://www.ildirittodisapere.com/2009/11/cluster-bank-cluster-bomb.html

GIULIO RECCO, ANCONA Commentatore certificato 03.11.09 12:48| 
 |
Rispondi al commento

No - B - Day

http://www.facebook.com/no.berlusconi.day

Siamo quasi 200.000 in meno di 30 giorni

Beppe Ti vogliamo a Roma il 5 dicembre 2009

P.s.: Movimento a stelle in piazza

Massimiliano Petrucci (manifestopea), Roma Commentatore certificato 03.11.09 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Da ormai più di un anno circola su internet una fotografia che ritrae Sonia Alfano ad un incontro con Forza Nuova. ...........................................Quella foto risale a più di un anno e mezzo fa. L’Associazione Nazionale Familiari Vittime di Mafia fu invitata a partecipare ad un incontro organizzato per discutere con gli studenti universitari di mafia massoneria e istituzioni deviate,si decise di essere presenti, anche perché qualche mese prima la stessa cosa era stata fatta con Rifondazione Comunista.......
--------------------------------------------------

L'Associazione Nazionale Familiari Vittime di Mafia D O V E V A R I S P O N D E R E N O G R A Z I E!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Non entriamo nella sede di un movimento fascista, xenofobo, razzista...
Gli studenti potevano venire a qualsiasi altro incontro organizzato in ALTRA SEDE.
Ricordo che in Italia esiste il reato di apologia del fascismo E NON QUELLO DI APOLOGIA DEL COMUNISMO...
Ergo, fare leva su un precedente incontro con Rifondazione è un'ulteriore stronzata con doppio avvitamento carpiato!!!
Siccome pure l'eroica Serenetta si è stagliata cristallina per un episodio similare...ne consegue che numero 2 e numero 3 del movimento grillesco non hanno problemi a metter piede nelle sedi di FN....
E questo è un problema...un grosso problema, per me sufficiente a rendermi alternativo a loro...

maurizio spina Commentatore certificato 03.11.09 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sentenza strasburgo:via il crocifisso dalle scuole.
da domani non si parla più di influenza.
una buona notizia: grande fratello solo 5,5 milioni
di ascoltatori dati auditel,sorpassato da pinocchio
e dall'eredità,forse qualcosa sta cambiando.
voglio ricordare che ai tempi d'oro gli ascolti
superavano i 10 milioni!

alfio trolese Commentatore certificato 03.11.09 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Sull'accusa al berlusca per aver omesso il video, deduco che sia solo una provocazione; nessun magistarto con seme in zucca farebbe questa accusa, perchè altrimenti 80% dei giornalisti (di destra e di sinistra) dovrebbero fine in gabbia.
Inoltre, fino al momento che Marrazzo non ha ammesso il fatto, la veridicità del video non era provata, quindi denunciare qualcuno (i poliziotti) non essendo sicuri delle prove mi sembra un po' azzardato.
Comunque la domanda che farei a Travaglio è questa:
per quale motivo dopo questa sua affermazione
"Non vi dico quanti nomi di politici clienti di trans girano in questi giorni a Roma, fonte trans e fonte politici, nessuno di noi si mette a scrivere una roba del genere, non siamo mica matti, sono fatti loro" ha scritto e continua a scrivere della D'Addario, di papi e delle foto a casa del berlusca.
Non sono ugualmente fatti loro?

Pietro Nocchi, Trevi (pg) Commentatore certificato 03.11.09 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Se è questa la foto "incriminata"

Forse conviene dare una occhiata ai contenuti anche se, per parecchie persone, 1000 parole non sono sufficienti per spiegare una visione distorta della realtà.

http://www.soniaalfano.it/category/tags/forza-nuova

By Gian Franco Dominijanni


***********
RICHIESTA DEL UN NUMERO IDENTIFICATIVO PER LE FORZE DELL'ORDINE DURANTE MANIFESTAZIONI ED EVENTI IN GENERALE...
...Questo è il momento più opportuno quindi, visto il clima di grande tensione, per una proposta di legge come questa. Proposta che tuteli i manifestanti e le forze dell'ordine stesse da eventuali soprusi di pochi...

H:a:r:a:n__B:a:n:j:o
****************

Se se... 'a prossima manifestazione incazzata te ce trovi l'esercito davanti: 'do jelo metti er timbro, sotto a retina dell'elmetto???

Hasta zozzoni... occhio ai colonnelli!

Giorgio Sodano Commentatore certificato 03.11.09 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Girasola,

rigirare la frittata non ti servirà a

giustificare ciò che avete fatto.


I colpevoli siete solo voi, con la vostra

dabbenaggine.


Ti dirò di più, se continuate a rompere con

questa storia potrei anche decidere di inviare

alla stessa Sonia le prove della vostra campagna

dinigratoria nei suoi confronti qui nel blog.


Di Forza Nuova io ho saputo da una e-mail

ricevuta dal meet up di Tinazzi, lo sai benissimo.


Ed alla tizia che mi ha scritto glielo avete

detto voi, avete raggirato anche lei.


Di termini per una bella denuncia ce ne sono

tanti, non insistete.


Vi state dando la zappa sui piedi con questa

brutta storia.

cettina. .., isola Commentatore certificato 03.11.09 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Cettina

Che fai donna tra i limoni?
Ancora a sentenziare e a raccontare bufale qui dentro?
E magari nel blog di Di Pietro non lasci mai un commento.
Mh.... lo sai che non sta bene, no?

Girasole di Giugno 03.11.09 12:25| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

1/2 - FARDELLI D'ITALIA L'ITALIA S'E'...

In Italia c'è troppa "libertà politica". Il politico in italia impone provvedimenti che vanno contro "l'ideologia politica".

Stanno abituando, addestrando, assuefacendo la società a tollerare e fare proprie "opinioni" che hanno profonde radici antidemocratiche.

L'attività delinquenziale viene messa in secondo piano rispetto alla carica che un "amministratore della cosa pubblica" ricopre.

Il concetto di "amministratore onesto" pare che sia scaduto, superato, d'altri tempi, out.

Prevale il numero dei votanti ignari e insensibili in merito al bagaglio etico, culturale, di insegnamento e di rappresentanza che il "delegato da e per il popolo" dovrebbe avere.

Sembra che un curriculum del tipo: corruzione e attività finanziarie illecite siano un palmares di tutto rispetto per il popolo senza alternative.

La crisi finanziaria passa in secondo piano 250 mila imprese sono a rischio di sopravvivenza oltre 60 milioni di italiani sono a rischio latente.

Quei pochi che se la cavano sono tutti grossi imprenditori: hanno un patrimonio che varia dai 9,5 miliardi di dollari della famiglia Ferrero in pole position a scendere.

Loro, forse, pensano che aumentando gli aiuti alla produzione migliorano le vendite.

Di sostenere il potere d'acquisto dei cittadini non se ne parla: un tabù.

Mi rendo conto che rientra tutto in una "strategia viziata" utile a produrre meccanismi per conservare e incrementare questo stato di inerzia politica, economica e sociale.

L'azienda "famiglia" è una azienda che vota, non minaccia scioperi non rompe le scatole e con una ciottola di riso e due parole per "rammentare e sottolineare" che ci troviamo nel bel mezzo di una crisi economica che ci coinvolge per cause "inspiegabili quasi ancestrali" appagano il desiderio di verità dei "divano teledipendenti" mentre guardano, ipnotizzati, lo scorrere della loro vita nel regno dell'immaginario.

DESTRA.

By Gian Franco Dominijanni


2/2 - FARDELLI D'ITALIA L'ITALIA S'E'...

Le grosse aziende proclamano, minacciano e ottengono aiuti statali per mantenere la posizione sul mercato e per confrontarsi ad armi pari con le aziende estere che vanno avanti e si risollevano senza aiuti (es. Ford).

Da noi l'azienda famiglia ha sempre soccorrso l'azienda industria (es. Fiat). Il povero soccorre il ricco per restare povero. Il povero è orgoglioso e condivide la sua "finta ricchezza" con gli altri magari nascondendo la "vera povertà. Il ricco esibisce la sua ricchezza ma nasconde come l'ha ottenuta e a quanti poveri l'ha sottratta o negata.

Continuiamo a dare tangenti al nostro cervello per fargli credere che non è la causa dei nostri mali. E' un nostro dovere pensare autonomamente perchè chi ci fornisce soluzioni, spesso, ci propone quelle che fanno comodo a lui: le sue.

Come è noto chi ci offre troppe certezze è perchè sta giocando con i nostri dubbi.

"Nuntio vobis, minimum gaudium, habemum Papi: Cavalier Hardchorman da Hardcore, che si imposit il nomeum di... Fantino Primo"

?... Già jamme 'n' galera appena eletto? Jatevenne! Jatevenne! Il Papi è stanco... ha sonno adesso! Jatevenne 'e 'ccase vost'

Pecchè tiene 'nu fetent'e suonno vi dovete abituare: il Papi tiene suonno e dorme, dorme e pensa a voi. dovete sapere che quando ho vinto le elezioni ho pensato mo' chiamo mammà pecchè mi sono sentito 'nu pover'omme in mezzo a voi.

Arrivederci.
- Buongiorno.

Buongiorno.
- Buonasera.

Arrivederci
- Oggi mi gioco un ventottotrentaseitrequarantuno, che vinco una cifra, mi voglio vedere allegro mi voglio... buongiorno.

DESTRA.

By Gian Franco Dominijanni


@ anarchia s.

Che la Sonia Alfano avesse fatto parte di Forza Nuova io non lo sapevo, me lo avete fatto sapere voi.

Tutto il resto è fuffa, muffa o come la vuoi chiamare.

Voi avete buttato discredito sulla poveretta, danneggiandola non indifferentemente.

Cospargetevi il capo di cenere.


cettina. .., isola Commentatore certificato 03.11.09 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL VICE MINISTRO FAZIO: NON INTASATE GLI OSPEDALI.... MORITE A CASA...!!!!

aniello r., milano Commentatore certificato 03.11.09 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal mio articolo:
"Le prigioni italiane sono delle vere galere"

La prigione italiana è ormai un ambiente invivibile, ci si trova male fisicamente e psicologicamente. Ormai i detenuti sono trattati come criminali.
Propongo assieme ai miei studenti di abolire il sistema carcerario e organizzare una sorta di Corsi di recupero Punti, magari proprio presso le autoscuole, differenti a seconda della condanna per stupro, omicidio, terrorismo.

E' ora di fare un passo avanti contro questo obbrobrio chiamato carcere.

ciro scaro (scaroproffdottciro@yahoo.it), Lissone Commentatore certificato 03.11.09 12:12| 
 |
Rispondi al commento

I soli perseguibili penalmente sono i 4 carabinieri. Sulla posizione di Berlusconi direi che è anomalo che un politico si metta a telefonare al suo avversario avvisandolo della presenza di quel video per poi rassicurarlo che le sue televisioni o i suoi giornali non lo avrebbero reso pubblico, a meno che Berlusconi non abbia fatto capire di volere qualcosa in cambio. Solo a questo punto egli sarebbe perseguibile penalmente.

Sulla posizione di Marrazzo è stato detto tutto. Non è sicuramente perseguibile penalmente se non per eventuali favori in Regione fatti ai 4 che lo ricattavano.
Egli si è comunque prestato al ricatto dei 4 carabinieri. E' come una saracinesca che è stata scassinata, percio' inaffidabile.

_vito_ _farina
................

Anomalo?

ART 648 CODICE PENALE:chi al fine di procurare a se' o ad altri un profitto acquista, riceve o occulta cose provenienti da un qualsiasi delitto o si intromette nel farle acquistare, ricevere o occultare e' punito con la reclusione da 2 a 8 anni.
SI CHIAMA RICETTAZIONE.

Tutti sono perseguibili penalmente ; incluso Marazzo che non ha prontamente segnalato alla atorità giudiziaria un grave reato.

Anche l'utilizzo di auto blu PUBBLICHE assegnate nell'esercizio di funzioni pubbliche per farsi fare le pompe e acquistare droga è reato ; senza bisogno di regolamenti contrari alla legge.

Ma LORO sono al di sopra della legge.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.09 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Anarchia s.

Di lei non mi sono più fidata dopo aver saputo quello che avete reso pubblico voi qui nel blog.

Senza le vostre dritte, io mi sarei ancora fidata di lei, forse vi debbo ringraziare.

cettina. .., isola Commentatore certificato 03.11.09 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abbiamo un governo che ci sta mandando a puttane ( magari ..... dice qualcuno ...... almeno trombiamo anche noi ..... ) e che ci impoverisce sempre più e qualcuno scive contro Di Pietro, Travaglio, Grillo ....

Mi sa che meritiamo Berlusconi e soci.
Alla fine se il paese è pieno di trans ben dotati un motivo ci sarà, all' italiano piace prenderlo proprio li .....

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.09 12:09| 
 |
Rispondi al commento

ARGOMENTO:
RICHIESTA DEL UN NUMERO IDENTIFICATIVO PER LE FORZE DELL'ORDINE DURANTE MANIFESTAZIONI ED EVENTI IN GENERALE.


BLOGGER VOLETE PROPORRE QUALCOSA DI CONCRETO DAL BASSO, DIRETTAMENTE DA QUI A BEPPE?

I deputati indipendenti dell'IDV Sonia Alfano e Luigi de Magistris hanno detto che sono stati eletti grazie alla rete e quindi grazie a noi. Spesso e giustamente ci viene richiesto di andare in piazza a manifestare. Ci sono persone (precari, studenti, operai in cassa integrazione) che già lo fanno e che come risposta spesso hanno subito dalle forze dell'ordine la legge del manganello. Quelle stesse forze dell'ordine che paradossalmente hanno manifestato poco fa contro il governo per i tagli subiti. Questo è il momento più opportuno quindi, visto il clima di grande tensione, per una proposta di legge come questa. Proposta che tuteli i manifestanti e le forze dell'ordine stesse da eventuali soprusi di pochi.

Chiediamo a Beppe tramite una sua intercessione con Sonia e Luigi di fare arrivare a Di Pietro la nostra proposta.

Fare denunce fine a se stesse qui sul blog o in rete non basta più. Abbiamo la fortuna di avere due nostri rappresentanti nelle fila di un partito che si dice unica opposizione, schierato per la tutela dei diritti costituzionali dei cittadini.

Di Pietro ci deve qualcosa: il successo elettorale alle europee. Deve farsi perdonare gli errori che lo fecero votare, sulla questione commissione di inchiesta del G8, come la casa delle libertà e mastella, salvo poi chiedere scusa e tornare sui suoi passi:

http://www.repubblica.it/2007/06/sezioni/cronaca/g8-genova/salta-commissione/salta-commissione.html

http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=75359

Ebbene ora è giunto il momento di smetterla con le denunce urlate che poco hanno portato di concreto, e passare ai fatti con la richiesta di una legge che tuteli quel popolo che spesso viene chiamato in piazza senza nessuna tutela da chi spesso abusa dei suoi poteri.

Allora Beppe concretizziamo?

H:a:r:a:n__B:a:n:j:o__74 03.11.09 12:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nuove vignette
http://comic-soon.com/castelli/

Riccardo Castelli 03.11.09 11:58| 
 |
Rispondi al commento

IL 'CACCIATORE' DI EVASORI PER RIDERE .

Nel 1995 quando la sua carriera politica era agli inizi, il professor Tremonti lavorava per la Banca centrale di San Marino come "ispettore vigilanza credito e valute" (stipendio: 78 milioni di lire). E che dire della banca elvetica del premier??

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 03.11.09 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Salve ragazzi,
ma lo sapete che su questo e tanti argomenti ho scritto un libro che nessuna casa editrice mi vuole pubblicare?
Addirittura una di loro mi ha detto "A prescindere dalla fondatezza o meno delle sue tesi"...
Devo aggiungere altro?

alessandro iorio 03.11.09 11:52| 
 |
Rispondi al commento

EGREGIA E DISTINTA "NULLITA' SICILIANA" LEGGI
Da ormai più di un anno circola su internet una fotografia che ritrae Sonia Alfano ad un incontro con Forza Nuova. Molte persone in rete hanno chiesto spiegazioni e Sonia è come sempre disposta al dialogo.
sonia alfano:"Certamente arriveranno migliaia di ulteriori attacchi, ma io sorrido perché questa prolungatissima insistenza sulla famigerata fotografia dimostra che non ci sono scheletri nel mio armadio”.
Quella foto risale a più di un anno e mezzo fa. L’Associazione Nazionale Familiari Vittime di Mafia fu invitata a partecipare ad un incontro organizzato per discutere con gli studenti universitari di mafia massoneria e istituzioni deviate,si decise di essere presenti, anche perché qualche mese prima la stessa cosa era stata fatta con Rifondazione Comunista. Certamente arriveranno migliaia di ulteriori attacchi
tratto da
www.SONIAALFANO.IT

anarchia s., cagliari Commentatore certificato 03.11.09 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' uscito il nuovo telefono da polso. Mi interessa da matti. Correte subito a comprarlo in massa, per far scendere il prezzo (ad oggi costa circa 1000 euro) che se tutto va bene, in meno di un anno posso comprarlo per molto, molto meno.

http://www.youtube.com/watch?v=kkNLAgmJlzc&feature=related

_vito_ _farina Commentatore certificato 03.11.09 11:48| 
 |
Rispondi al commento

sarò ingenuo, ma a me sembra che parecchi sostenitori di un partito se la prendano, tacciandoli di trollismo, analfabetismo, rompismo, razzissmo e altri "ismo", sostenitori di altri partiti!

forse non tutti ricordano che il beppe aveva detto che non si voleva mischiare con partiti o movimenti già esistenti?
forse alcuni si sono scordati che due europarlamentari sono stati eletti sì, con un partito, ma come indipendenti?
forse agli stessi simpatizzanti di codesto partito è scappato di mente che il beppe ha posto come condizione ai politici due mandati, mentre molti di coloro che in questo partito stanno, di mandati ne hanno ben di più?

forse la coerenza non è il loro forte?

predicare bene per razzolare male?

chi è senza tessera schiacci il primo click!

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 03.11.09 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Scusate scellerati zozzoni!!!
M'ero perso il mini-post fra una coltellata e l'altra che vola qua dentro.......
--------------------------------------------------

""""Massimo D'Alema sarà candidato dallo psiconano per la carica di ministro degli Esteri dell'Unione Europea. Lo scrittore della Mondadori si è premurato a dire: "Grato al governo per l'appoggio... Ma io con Berlusconi non ho fatto e non farò mai nessun inciucio... Una nomina italiana a ministro degli Esteri d'Europa è una questione di grande interesse nazionale, non un pastrocchio da piccolo interesse di bottega. Se qualche imbecille non lo capisce, peggio per lui"""""....ecc, ecc, ecc...

""""Ecco, io sono quell'imbecille.""".......ecc, ecc, ecc....
--------------------------------------------------

Ecco. Bravo Beppe. Confermo l'epiteto che ti sei autorivolto.....

Per una volta che spediscono, con un missile terra-aria, il mozzo di Ikarus fuori dalle palle...
Vediamo di non formalizzarci troppo e di non formare movimenti d'opinione che possano in qualche modo instillare qualche dubbio a chi di dovere...

GRAZIE!!!

maurizio spina Commentatore certificato 03.11.09 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla luce del santo sole
In quell'ardore di sensi
Dove le nostre ossa stanno
Un ramarro felice saltella
Portando in dono un vecchio sangue
Tanto antico e tanto assurdo
Che scolora alla santa luce.
Nulla e piu amorevole di te
Amore mio sconfinato
Che di pelle in pelle tramuti
I nostri corpi in acqua santa.

ps. dedicata alla divina Provvidenza, affinchè ella abbia un occhio di riguardo per il mio Amore, e non per me che non lo merito.

espositino giuseppino (pdppdge) Commentatore certificato 03.11.09 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ogni tanto capito......ma non c`era uno di Montecatini che scriveva sempre qui,,??

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.09 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Perchè per una brigatista, suicida in carcere, si solleva tanto polverone, mentre per gli altri 60 suidici in carcere in 1 anno... nisba?
Era davvero cosi' importante la notizia del suicidio in carcere di quella ragazzuola?
La spiegazione è semplice, ancora una volta la stampa diffonde notizie su personaggi che si sono resi responsabili di fatti eclatanti come l'omicidio Biagi. Il resto fa poca notizia e non produce granchè.
Il fatto eclatante spinge a comprare per leggere, cosi' come per i medicinali, se conviene economicamente allora si investe per produrli.

E' sempre lui, lo stomaco, a comandare. E non è sbagliato che sia lui a comandare. Se indirizzata bene, la fame dello stomaco, puo' produrre effetti benefici. E' sicuramente una spinta in piu' a produrre. Non so' perchè stia scrivendo tutto cio', forse è per via della nuova tastiera con la quale digito che è una bellezza. Tasti leggeri, piu' bassi di quella precedente. Insomma, digito piu' veloce di prima.

Dicevo dello stomaco, pensate alla F1.
Quanta ricerca è stata fatta per spingere piu' veloci quelle macchine, ma con l'obbiettivo di impiegare la nuova tecnologia nelle auto di tutti i giorni, quelle che noi compriamo.
E i computer? Ricordo che negli anni 80 costavano piu' di una ammiraglia Fiat. Anche nelle tastiere sono stati fatti enormi progressi. Bella questa mia nuova tastiera. Grazie stomaco.

Ho finito. No, ancora un po... azz, è cosi' soft che posso digitare senza guardare la tastiera ma direttamente il video. Ottimo, ottimo.

_vito_ _farina Commentatore certificato 03.11.09 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

asina,se vuoi metto il copia e incolla
oltre a non averla votata
dicevi che la SONIA ALFANO TI STAVA ANTIPATICA a pelle e denunciavi certi suoi trascorsi con gruppi fascisti
oltre che asina sei infame
aumenta la disistima
fly

anarchia s., cagliari Commentatore certificato 03.11.09 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al cagliaritano, anarchia s.,

io ho solo detto che non l'avrei votata.

L'ho detto limitatamente al blog di Beppe e dopo

aver saputo "da voi" cose che non sapevo.

Se voi non aveste reso pubbliche cose che

ignoravo, io non avrei avuto problemi a darle

il mio voto.

Non ho mai manifestato odio e disprezzo, ho solo

affermato che non l'avrei votata.

Tutto il resto è "fuffa" e farina del vostro

sacco.

Chi è causa del suo mal pianga se stesso.

Buffoni!


cettina. .., isola Commentatore certificato 03.11.09 11:35| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signora Viviana buongiorno.

Il mio psichiatra mi ha sempre detto che l'anima non esiste e che il destino è nelle nostre mani.
Lei mi parla di " divina provvidenza ", la cosa mi piace, ma tenga presente che alla fin fine anche il " nostro buon angelo custode " si stanca di fronte ai misfatti che ogni giorno pepreto ai danni del mio amore.
La sopportazione ha un limite, a meno che non ci si trovi di fronte una santa.
Ho molte qualità , non lo dico per sbruffoneria, ma solo perche ne ho ricevuti attestati genuini.
Ma purtroppo, ne la mia anima , ne l'angelo , ne il destino e , aime , ne la divina provvidenza, riescono a scuotermi dal torpore malvagio che mi circonda e mi rende un mollusco che vegeta e lascia scorrere la sua vita senza colore.
Come si fa ad uscire da questo torpore gentile Viviana ?
La prego non si irriti se interpello proprio lei
con questa mia ardua domanda.

Buongiorno.


espositino giuseppino (pdppdge) Commentatore certificato 03.11.09 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA FESTA CONTINUA.

I governi usano i soldi dei contribuenti per salvarci, quando si accorgono che siamo ormai diventati troppo grandi per lasciarci fallire".

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 03.11.09 11:31| 
 |
Rispondi al commento

la differenza tra un trans e un politico e tra un politico e un cittadino potrebbe essere quella che il trans viene pagato.....mentre il cittadini devono pagare..

governato d., roma Commentatore certificato 03.11.09 11:30| 
 |
Rispondi al commento

LA FESTA NON FINISCE.

Una ex managing director di Lehman Brothers cacciata con la scatola di cartone piena di merendine zuccherose e di pillole alla caffeina, che era arrivata a incassare un milione e mezzo di bonus in & a fine 2007 (più lo stipendio), si è concessa una vacanza di sei mesi e ha fatto il giro del mondo, dal Bangladesh a Londra, dalla Terra del Fuoco al Vietnam. E' tornata, ha telefonato ai suoi ex clienti e colleghi, ha creato una propria finanziaria e finirà il 2009 con un portafoglio da 750 milioni di dollari. "Quello che i governi fanno finta di non capire è che i soldi veri, i miliardi, non sono mai scomparsi".

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 03.11.09 11:16| 
 |
Rispondi al commento

alla proprietaria di piscina cettina
oltre a beppe e di pietro
hai dimenticato una certa SONIA ALFANO
Si è candidata alla Presidenza della Regione Siciliana nelle Elezioni del 2008 con la lista Amici di Beppe Grillo con Sonia Alfano Presidente ottenendo quasi 70.000 consensi,
SE NE DEDUCE,pertanto che anche tu che pubblicamente hai descritto disprezzo ed odio per la SONIA,
fingi di perorare le idee di beppe e sei soltanto una serva inviata da te stesso e dal tuo misero blog
se il blog e' allo sfascio,maggiore colpa e' tua e di quei due asini amici tuoi tali canestrao e desanau
con disistima,fly

anarchia s., cagliari Commentatore certificato 03.11.09 11:09| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La faida interna dell’Idv


Milleduecento persone, militanti dell’Idv di Di Pietro, si sono incontrate a Bologna domenica scorsa per contestare la gestione “familiare” e “antidemocratica” del partito.

Un colpo ben più devastante per l’Antonio nazionale delle voci su presunti affari immobiliari che avrebbero coinvolto alcuni suoi parenti.

Milleduecento in assemblea, decisi a portare alla luce quella che definiscono un’anomalia: un forte partito di opinione a cui, però, non corrisponde un gruppo dirigente omogeneo con le istanze e i valori di gran parte del nuovo corpo elettorale.

http://www.orsatti.info/archives/2025

GERONIMO ... Commentatore certificato 03.11.09 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Karzai ha detto ,sradicherò la corruzione. sembra di sentir parlare Eridano il Bifolco dalla mazzetta facile .

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 03.11.09 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Grazie...

daniele gabriele 03.11.09 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Travaglio, vorrei solo sottolineare una cosa piuttosto inquietante del video in questione,mentre il 'povero' Marrazzo firma gli assegni nessuno ha notato che sono assegni di una banca svizzera? Dico la cosa + scandalosa a mio avviso è proprio questa di UNA BANCA SVIZZERA.....E COME MAI DICO IO? Proprio in svizzera deve tenere i sui soldi a quale pro? sn soldi illeciti allora xkè altrimenti nn si sarebbe mai permesso di pagare cn assegni il signor marrazzo, tutti sanno che l'assegno è un documento scritto O SBAGLIO?
Ma essendo di banca svizzera ...........

maura malvezzi 03.11.09 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Salirò

Salirò
salirò
tra le rose di questo giardino
Salirò salirò
fino a quando sarò
solamente un punto lontano
Pompa... pompa... pompa... pompa...

Preferirei
stare seduto sopra il ciglio di un vulcano
mi brucerei
ma salutandoti dall'alto con la mano, ah
E invece sto sdraiato
senza fiato
scotto come il tagliolino al pesto che ho mangiato
e resto qui disteso
sul selciato ancora un po'
ma prima o poi ripartirò

Accetterei
di addormentarmi su un ghiacciaio tibetano
Congelerei
ma col sorriso che si allarga piano piano
(come De Niro, ma più indiano)
e invece sto sdraiato
senza fiato sfatto come il letto
su cui prima m'hai lasciato
e resto qui distrutto
disperato ancora un po'
ma prima o poi ripartirò

Preferirei ricominciare
piano piano dalla base
e tra le rose lentamente risalire
e prenderei tra le mie mani
le tue mani e ti direi:
"amore in fondo non c'è niente da rifare"
E invece
più giù di così
non si poteva andare
più in basso di così
c'è solo da scavare
per riprendermi
per riprenderti
ci vuole un argano a motore

E salirò salirò
salirò salirò
fra le rose di questo giardino
Salirò salirò
fino a quando sarò
aolamente un ricordo lontano
Salirò
salirò-oh
Non so ancora bene quando
ma provando e riprovando
salirò salirò
fino a quando sarò
solamente un puntino
lontano
lontano
lontano
pompa!

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.11.09 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro è l'unico in parlamento che fa

opposizione al governo Berlusconi.


Se Beppe, altro forte oppositore del piduista, si

dovesse alleare con Di Pietro, i problemi per il

piduista raddoppierebbero.


Se ne deduce, pertanto, che tutti coloro i quali

denigrano Di Pietro e fingono di perorare le idee

di Beppe, sono soltanto "servi", inviati nei blog

cosiddetti "contrari" per "sfasciare", dividere,

distruggere.


E sono tanti quelli che da questo governo di

regime del piduista ricevono vantaggi ai quali

non vogliono rinunciare


A voi trarre le dovute conclusioni.

cettina. .., isola Commentatore certificato 03.11.09 10:55| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Toc, toc, è questo il blog di Beppe?

O è del man*to*vano, di ge*ro*ni*mo e del finro sv*iz*ze*ro?

cettina. .., isola Commentatore certificato 03.11.09 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I morti dell'aviaria sono stati 127 in 4 anni in tutto il mondo.
I morti che avevano preso l'A1 sono stati 16 e quasi tutti sono morti per altre patologie più gravi.
I morti sul lavoro in 15 anni e solo in Italia sono stati 15.000 solo nel settore edilizio.
11 milioni di bambini nel mondo muoiono per malattie banali come varicella o morbillo o la diarrea.
E' vicino alla morte per fame un miliardo di persone.
Se la montagna spaventosa di soldi che è stata investita dagli stati per combattere aviaria e influenza si trasformasse in cibo, acqua, medicine comuni e sicurezza sul lavoro avremmo un mondo più civile e non assisteremmo con sgomento alle follie attuali dominate solo dall'avidità della multinazionali che i governi servono come divinità grottesche.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.11.09 10:50| 
 |
Rispondi al commento

vorrei fare un appello al blog quello di informare ancora di più su tutti quei casi di violenza da parte dello stato su tutti i suoi cittadini perchè penso questo sia la cosa più grave che una "democrazia"poossa fare.
solo denunciando e informando i cittadini potranno farsi una loro idea e capire se veramente siamo uno stato democratico....ciao

lorenzo m., roma Commentatore certificato 03.11.09 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marco Travaglio è un così perfetto esempio della hybris – cioè di quell’eccesso che secondo la mitologia greca suscita la collera degli dei – che alla fine fa dubitare, oltre che della sua cultura giuridica, del suo equilibrio. Il suo odio per Berlusconi – di cui ha fatto un mestiere e una sorgente di reddito – gli si ritorce contro: ne rivela l’ignoranza giuridica e la cieca faziosità.

Non sarà necessario riandare all’antefatto: tutti sanno dei guai di Piero Marrazzo; di come un certo documento fu proposto a molti direttori di giornali (per l’eventuale acquisto) e di come Berlusconi abbia telefonato a Marrazzo, benché avversario politico, per avvertirlo del pericolo. Ora arriva Marco Travaglio, seguito da Giuseppe D’Avanzo, e questi due, novelli Papiniano e Ulpiano, ipotizzano che la magistratura dovrebbe accusare Silvio Berlusconi per il reato di ricettazione. Ecco un’ipotesi che val la pena di discutere.

In primo luogo, non si vede perché i giudici dovrebbero accusare solo Berlusconi (che neppure rischiava di pubblicare il video, dal momento che non è direttore di nessuna pubblicazione), e non i molti direttori di giornale che quel video hanno ricevuto, visionato e non acquistato. La solita persecuzione ad personam? In realtà, i professionisti di questo genere di “affari” sono i giornali specializzati in pettegolezzi. Quelli che pagano a caro prezzo le foto di effusioni di personaggi in vista, di bagni senza costume, di sbornie, di risse e ogni sorta di spazzatura del quotidiano. E nessuno li ha mai accusati di qualche reato.

Comunque, a proposito della ricettazione, è bene da prima leggere ciò che dice il codice. “Art. 648. Ricettazione. “Chi, al fine di procurare a sé o ad altri un profitto, acquista, riceve od occulta denaro o cose provenienti da un qualsiasi delitto, o comunque si intromette nel farle acquistare, ricevere od occultare, è punito con la reclusione da due ad otto anni e con la multa da euro 516 a euro 10.329”<!--[if !supportFootnotes]-

antonia m., bari Commentatore certificato 03.11.09 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi forza l'ennesima legge ad personam, cioè a favroe di se stesso.
Non pago dei suoi 3 canali televisivi e dello strapotere sul 1° e il 2° canale Rai, non pago del controllo della Mondadori e di tutti i suoi giornali, non sentendosi sicuro nemmeno mentre bluffa su un consenso al 68%, teme in realtà a tal punto una sconfitta (che sarebbe a anche fisiologica visto tutto quel che ha combinato) che vuole stravincere con un potere abnorme e fa ora una legge per eliminare la par condicio così che chi ha più voti in parlamento (cioè lui) abbia diritto per legge a più spazio sui media, e chi ha più soldi, cioè lui, possa fare tutti i manifesti elettorali che vuole, schiacciando tutti gli altri.
.. e se questo non significa avere fifa nera...o voler esercitare una dittatura!

Non fa differenza che Berlusconi con le sue televisioni abbia sempre violato la par condicio in modo clamoroso. Vncere non gli basta vuole stravincere e per farlo conta solo sulle sue capacità ipnotiche che rifiutano ogni domanda, ogni confronto, ogni contraddittorio, e si basano sulla strategia del serpente che ipnotizza la preda.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 03.11.09 10:37| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori