Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Tasso di Sconto di lotta e di governo


la_grande_baldoria.jpg
Sono giorni che ragiono (ancora una volta) sulla presa per il culo del Tasso Ufficiale di Sconto (TUS), il tasso con cui la Banca centrale concede prestiti alle altre banche. Oggi il TUS della Banca Centrale Europea è l'1%. Il denaro non è mai costato (in teoria) così poco. L'interesse del nostro conto corrente sta scendendo verso lo zero. Se chiedi i motivi allo sportello, la risposta è: "Il tasso di sconto!". Se il tasso è l' 1% devi accontentarti dello 0,2 - 0,3%. Il ragionamento fila fino a quando sei tu a chiedere i soldi alla banca e non a depositarli. In quel caso l'interesse che ti viene chiesto è del 9-10-12% o più. La differenza tra dare e avere è almeno del 10%. La crisi è stata creata dalle banche e chi ne trae vantaggio sono le banche. L'ABI non ha nulla da dire?

4 Nov 2009, 17:54 | Scrivi | Commenti (39) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Gaber buonanima cantava:io non mi sento italiano ma per fortuna o purtroppo lo sono.......IO NON MI SENTO ITALIANO PUNTO.A tutti quelli che per fortuna in questo momento così avvilente non si sentono ITALIANI rivolgano un invito a tutti quelli che NON VANNO A VOTARE perchè la politica FA SCHIFO,dovrebbero considerare che, se la politica fa schifo,ora più che mai,è proprio perchè queste persone hanno contribuito a provocare questa situazione non andando a VOTARE. Se abbiamo un ministro della guerra pazzoide,fanatico e fascista,se abbiamo un piccolo nano merdoso e parassita che pretende di far lavorare gli altri al posto suo,se abbiamo una ministra che sta DISTRUGGENDO LA SCUOLA PUBBLICA a favore delle solite richieste clericali per ingraziarsi i prelati nell'eventualità del posto a vita come MINISTRA,se se se se.......bisognerebbe continuare all'infinito per elencare tutto lo SPORCO che ci sta trascinando nella PALUDE DEL NANOFASCISTA,Se quelli che si ostinano a non capire che ORA E' PIU' CHE MAI e necessario ritornare a VOTARE per toglierci di torno tutti questi PARASSITI CHE CI TENGONO IN OSTAGGIO e ci STRIZZANO I COGLIONI.Iniziamo una doverosa opera di convinzione affinchè si trovi di nuovo l'interesse sociale che possa RIMUOVERE questa SPAZZATURA che ci "governa" la battaglia sarà dura ma è l'ultima spiaggia prima di DOVERCI PENTIRE AMARAMENTE dell'ignavia che ci circonda.

emilio f., voghera Commentatore certificato 05.11.09 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Bertold Brecht,spero di averlo scritto correttamente,diceva che non è Ladro chi rapina una banca,bensi è LADRO chi la fonda...fosse per me le metteri a ferro e fuoco!cordiali saluti

andrea c., varese Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.11.09 21:36| 
 |
Rispondi al commento

ho letto stamattina sul Fatto Quotidiano, l'articolo di Marco Travaglio sul crocefisso, ottimo come sempre nel dettaglio e nella efficacia li ha smerdati tutti politici, clerici e clericali compresi,nello stabilire che l'uomo chiamoto Gesù era riconosciuto da tutte le altre religioni, solo che questo Signore è morto in croce subendo umiliazioni e dolore, cosi viene raccontato da il libri e dai vangeli,quindi un povero cristo o cristiano che ha dato la sua vita per portare il messaggio di amore e verità,senza anelli,ori,banche,o porpore varie, che direbbe oggi ma? che dicono gli uomini come Paolo Farinelli Don per la chiesa? io l'ho sentito
visto e condiviso il suo punto di vista.
Sulle Banche be devo dire che da tempo un certo Sig, Marco Caly ha fatto notare che non ce una Banca degli Italiani Banca D'Italia se no i avrei spostato i miei 4ooo euro di risparmio la nella mia banca quella degli Italiani e non degli strozzini autorizzati privati.
Passa parola

galletti claudio 05.11.09 15:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La fregatuta delle banche (società PRIVATE) deriva:
1) dal fatto che LORO battono moneta dal nulla, la vendono allo stato e poi ci chiedono pure gli interessi.
Quindi loro creano i soldi e chiedono interessi sui soldi che stampano che sono soldi che NON ESISTONO. Gli interessi sono soldi che NON CI SONO.
2) il sistema bancario a riserva frazionata fà si che per magia il capitale di una banca venga quasi decuplicato. Loro continuano a prestare soldi che NON HANNO poichè solo un 10% del denaro deve essere conservato come riserva, cioè esiste, il restante 90% viene investito 10 volte e quindi da un capitale di 100 in moneta fisica stampata le banche investono 900.
da qui si evince che:
-l'inflazione è intrinseca nel sistema e avanza a una media dell'8% anno effettivi
-il denaro emesso dalle banche equivale al debito pubblico + quello privato e quindi il denaro *è* debito
-ci sarà sempre una parte più nutrita di gente che fallisce e rimane in stato di povertà poichè i soldi non ci sono per tutti, in quanto se la banca emette 100 poi ti chiede di restituire 110 e i soldi vengono emessi dalle banche solo a debito e quindi per sua natura devono essere restituiti.

resta solo da chiedersi: chi sono i propietari delle società che detengono le azioni delle banche centrali e nazionali?
perchè i governi nazionali/europeo/usa ecc. rinunciano sempre alla sovranità monetaria?
chi ha scritto e imposto alle banche il "modern money mechanics" come bibbia?

Michele Bene 05.11.09 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Scusa Beppe, ma oggi mi associo con chi ti chiede un 168 un po' più allegro...
Certe volte è molto dura, c'è bisogno anche di ridere un po', e chi ce la mette tutta tutti i giorni, se lo merita.
Ciao:-)

Hissa H. 05.11.09 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, fai bene a buttare fango sulle banche perché sono l'origine di ogni male. A volte però bisogna passare alla fase propositiva. Spiega con le tue splendide modalità (tipo un 168) come funziona la Jak Bank svedese. La banca senza interessi che presta denaro senza quasi interessi e che permette ai risparmiatori di farsi prestare denaro a 0 costi!

Al link ecco come funziona:

http://www.sconfini.eu/Economia/prestiti-senza-interessi-il-caso-jak-bank.html

Paola F. Commentatore certificato 05.11.09 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Al riguardo

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/2009/10/ci-sono-delle-obbligazioni.html

Marco Calì, consulente finanziario indipendente

Marco Calì (http://sapienza-finanziaria.blogspot.com), Monselice (PD) Commentatore certificato 05.11.09 10:22| 
 |
Rispondi al commento

beppe ascoltami....tu che puoi sicuramente contattare il grande marco travaglio...fai in modo che questi video(1: 10 domande per gli italiani;2:state lontani dal premio borsellino) vadano in onda su anno 0.. ci sara' un grande sentimento popolare che trascinera' le parole dei pescaresi e del fratello di paolo borsellino....ciao e grazio per quello che fai.....max

masimiliano trave 05.11.09 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.giornalettismo.com/archives/41098/h1n1-il-vaccino-della-paura-perche-i-medici-non-lo-vogliono/
Egregio Sig. Grillo
facendo una ricerca ho trovato questo documento riguardante la pericolosità dei vaccini in circolo per l'influenza A1N1.Vorrei sapere cosa ne pensa e come mi dovrei comportare a riguardo.Grazie dell'attenzione
distinti saluti
Sonia Corrado

sonia corrado 05.11.09 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Facciamoli bene i conti....

Ipotiziamo: Tasso dare 10% e tasso avere 0,025% (Avete letto bene! 0,025%... ti mancava uno zero beppe)
Rapporto banca/cliente 10/0,025 = 400

I loro soldi sono 400 volte più importanti dei nostri! :)

blu notte 05.11.09 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Sarà colpa dei miei pregiudizi ma quando entro in una banca mi viene il voltastomaco,a partire dai sorrisi ipocriti,a tutto il resto.
cordiali saluti max

massimo lenzetti 04.11.09 23:01| 
 |
Rispondi al commento

ho acquistato un computer apple in un negozio a Brescia che si chiama Personal System (sistema personale per fottere dico io). il 24/11/09 scade la garanzia di due anni tutelata dal Dlgs 206/05. la casa costruttrice (apple) limita la garanzia ad un anno mi dicono. protesto ma non ottengo. chiamo altroconsumo e mi dicono che per il suddetto decreto il costruttore ha titolo a limitare la garanzia ad un anno ma se il computer l'ho comperato da un intermediario (il negozio) ho diritto ai due anni. torno nel negozio e spiego a quei simpaticoni come stanno le cose. risposta: io te lo riparo, tanto poi tu non puoi provare di non averlo fatto cadere in terra, così ti addebito l'intero importo. così me ne sono andato con la coda tra le gambe. poi però ho pensato: mi avranno anche fregato ma non posso fargliela passare liscia. pensa pensa... ho pensato a te Beppe. aiutami a sputtanarli un pò. chi lo sà, forse se la voce corre in rete saranno costretti (almeno per non rimetterci in clienti) a cambiare atteggiamento. P.S: tutti i centri assistenza aiutorizzati Apple si comportano così

pietro taddei 04.11.09 22:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"La Fed ha deciso di mantenere invariati i tassi di interesse in un range tra lo 0 e lo 0,25%."

In un range? Ora il tasso ufficiale non è più un valore preciso ma un range?

Qualcuno sa qualcosa in merito?

Alessandro F., Parma Commentatore certificato 04.11.09 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Look Please!

per saperne di più.... e perchè....

http://docs.google.com/View?id=dg3ggjvp_369drxcc6cb

Mao M., Verona Commentatore certificato 04.11.09 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Del SIGNORAGGIO bancario non si parla più.
Massoneria, grande fratello, grandi sorelle, servizi segreti, fascismi vecchi e nuovi, popolaccio bastardo e infame che elegge i suoi rappresentanti a sua immagine e simiglianza.
Io sto con le bestie, la legge di natura è la loro, quella della specie eretta è escremento di carne in putrefazione.

Alberto Gramaccini 04.11.09 20:06| 
 |
Rispondi al commento

La banca CREDEM ha appena notificato ai propri clienti che il tasso attivo dei conti correnti è pari a ZERO.Contestualmente ha aumentato i canoni mensili, ha portato il tasso di sconfinamento a 12,4416% (questa è usura)e applica commissioni anche su bonifici internet. E per finire lo Stato ha anche il coraggio di continuare a percepire l'imposta di bollo.
Temo che quanto prima decideranno anche di tenersi i nostri risparmi.

Gennaro Tipolo 04.11.09 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, perché parla di cose che non sa. Premesso che il TUS ormai ha cambiato nome, e lo chiama così solo lei, se avesse studiato Economia dopo Ragioneria saprebbe che nulla ha a che vedere con il tasso sui prestiti. Mai sentito parlare di corridoio dei tassi? Il tasso più basso è inevitabilmente quello sui DEPOSITI. Quindi è normale che in Banca non le diano nulla. Quanto a quello sui prestiti, è in funzione del rischio di credito, che riflette il rischio d'insolvenza. L'azienda Mario Rossi s.r.l. o l'ingegner Verdi con il mutuo hanno un rischio molto elevato. Hanno magari arretrati non pagati, solidità aziendale scarsa (di questi tempi...) ecc ecc.. E' normale che il tasso salga, anche al 10, 12%. Che le banche possano fare qualcosa di più è fuori discussione (ad esempio i Tremonti-Bond che sarebbero costati l'8%, non male di questi tempi). Non l'hanno fatto perché hanno preferito aggiustarsi i bilanci piuttosto che cercare di fare del buon credito, con la garanzia dello Stato. Ma tutto ciò nulla ha a che vedere con il cosidetto TUS, determinato dalla BCE e che non potrà mai essere il tasso a cui prende a prestito un'azienda o una famiglia.
Saluti e magari si ripassi qualche testo di Economia monetaria se le capita.

Marco C. 04.11.09 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come da decreto anticrisi le banche hanno provveduto all'eliminazione della commissione massimo scoperto sui conti affidati.
Ovviamente in tempi di crisi le aziende e le persone fanno ricorso frequentemente a fidi bancari.
et voilà cosa fanno le banche : ti appioppano la commissione disponibilità fondi, una commissione che va aldilà del massimo scoperto perché si applica sulla disponibilità del fido che questi "filantropi" applicano sull'intero importo del fido.
Alla faccia del decreto anticrisi!

Stefano Di Nardo 04.11.09 19:50| 
 |
Rispondi al commento

le banche sono le più grandi associazione a delinquere di tutti i tempi.

giuseppe Picchio, orvieto Commentatore certificato 04.11.09 19:10| 
 |
Rispondi al commento

IL GIRO DEI SOLDI

dalla bce alla banca d'italia
alle banche italiane
alle finanziarie
alle imprese
ai cittadini

piu' il giro è lungo piu' ci strozzano
piu' il giro è corto piu si guadagna

dunque PERCHè LA BCE NON IMPRESTA IL DENARO AI CITTADINI EUROPEI (saltando tutta la trafila)oggi con internet si puo'........

Jonni Caseri, bottanuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Beppe...

Ti stai infilando nel "cul de sac" del signorMaggio un'altra volta?

Ocio che poi se metti le mani nella marmellata non le tiri fuori più.

Mi inviti a nozze, sono stato bannato una quintalata di volte solo per aver usato dei termini "tecnici".

Il tasso di sconto è il vero cancro del sistema bancario, ci costava quasi la metà del pil per far ingozzare i porci del nostro sangue.

Il MLN dovrebbe abbracciare in todo la questione.

Per non parlare sempre del Pascuccione... Date un'occhiata anche a quello che dice l'avv. Alfonso Marra.

http://www.marra.it/

Maurizio Longo 04.11.09 18:58| 
 |
Rispondi al commento

dopo l'ennesima comunicazione della mia banca sulle condizioni e tassi del mio rapporto di correntista mi sono recato in banca a chiedere:
"in 16 anni di correntista presso questa filiale, considerando le varie movimentazioni, dopo aver seguito passo passo quello che mi avete sempre proposto/imposto, vi sembra normale che gli interessi a debito del mio conto siano del 14% e quelli a credito un bello 0%???? capisco che non sono un perfetto correntista e che mi capiti spesso (quasi tutti i mesi) di andare in rosso... ma aumentarmi sempre i tassi debitori a mio sfavore non mi sembra una politica atta a salvaguardare le famiglie in questi periodi..."
RISPOSTA: "la capiamo ma sà..... dobbiamo vivere anche noi!!!!!"
NO COMMENT

ermes modolo 04.11.09 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Sarà strano ma da quando mi ricordo Io, dai miei bisnonni fino ad oggi, la mia famglia non ha mai preso aiuti pubblici, a parte una casa popolare che inizialmente sembrava dover essere in baratto a fronte di un esproprio di un terreno per fare giustappunto delle case popolari e che invece abbiamo dovuto riscattare pagandola 2 volte?

Ora non sarà che nella mia amiglia siamo tutti dei fessi perchè questi politici e questo governo regalano un sacco di soldi a tutti tranne che alla mia famgilia oppure anche voi tutti non avete preso mai un belin?

Non sarà che ce lo stanno tirando nel C..... a tutti e i regali se li piglia tutti il nano e company?

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 04.11.09 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Le banche tradizionali non danno interessi sui depositi, anzi si fanno pagare tutte le operazioni a costi rilevanti. Però le banche non sono tutte così!
Io mi servo di una banca "on line" che non mi costa nulla (ripeto nulla) per tutte le operazioni bancarie (bonifici, F24, pagamenti e accrediti vari), per il bancomat, per la carta di credito, per gli assegni ed ho sempre un operatore disponibile, giorno e notte, in chat.
Inoltre mi dà di base un interesse pari al tasso bce (si possono ottenere tassi maggiori con depositi a periodi definiti) che mi viene pagato mensilmente. Non c'è nulla che si possa fare con le altre banche che io non possa fare, gratuitamente, con la mia.
Non ne faccio il nome perchè non sono pagato per fargli pubblicità, ma credo che quasi tutte le banche on-line si comportino così, e credo che almeno coloro che hanno un minimo di dimestichezza con la rete dovrebbero immediatamente chiudere i contratti che hanno con le banche tradizionali, vedrete che di fronte ad una fuga di capitali così vistosa qualcosa succederà.

Sergio Givone 04.11.09 18:22| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

guarda caso negli stati uniti, che sono praticamente falliti, tanto che si vocifera di un prossimo cambio di valuta, Obama, l'astro nascente dei democratici, comincia a perdere le elezioni perchè ha salvato le banche e non i privati cittadini dalle banche. e tra le due cose c'è una bella differenza. scommettiamo che fra tre anni obana non sarà più presidente?

paolo b., spilamberto Commentatore certificato 04.11.09 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ABI
Associazione Borseggiatori Italiani

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.11.09 18:02| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori