Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il baffetto dove lo metto?


inciucio.jpg
Il Pdl è il partito dell'amore. Ama tutti, ma più di ogni altro D'Alema che lo contraccambia da sempre. Nessuno ha fatto più di lui per Berlusconi, non Gelli, non Craxi, non Dell'Utri. Il Pdl non dimentica e al grido: "il baffetto dove lo metto?" lo ha proposto invano come mister Pesc in Europa. Una "risorsa del Paese" come D'Alema non si può però lasciare inoperosa. Soprattutto dopo l'ennesima proposta di inciucio da voltastomaco. Gianni Letta lo vuole al Servizi Segreti. Massimo è un uomo fidato. Chi meglio di lui? D'Alema è stato superato a sinistra persino da Fini e da Casini. Bersani, il portavoce di D'Alema, è diventato afono dalla vergogna. Chi glielo va a dire al popolo delle Primarie che ha votato per l'inciucio?

20 Dic 2009, 22:02 | Scrivi | Commenti (79) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Tra le grandi opere incompiute che gravitano sull'Italia, mi sembra che si sia dimenticata, o si fa finta di dimenticare il bel Antonino Di Pietro con Tangentopoli. Ogni tanto, oppure meglio dire ogni spesso, si sente la cronaca di qualche personaggio impiegato in enti pubblici implicato con un giro di tangenti. Tuuto lo spolverone che ha mosso il bel Antonino, a che conclusione a portato? Mancano persone con le palle, che facciano rispettare le leggi fatte sul buon senso. Nessuno rispetta più niente. Sempre più spesso si usa:"ma perchè devo farlo io". Solo chiacchere, solo e assolutamente chiacchere.

eraldo p. Commentatore certificato 25.12.09 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Più di Dalema a favore di Berlusconi hanno lavorato Di Pietro. Sentire Di Pietro suscita simpatia nei confronti di Berluscani.
Di Pietro non sa nè parlare nè stare zitto.
Ha gli occji spiritati come Tartaglia e "tartaglia" pure!
Dice sempre le stesse cose e le dice pure male, perchè non conosce bene l'italiano.
Ma anche il Grillone lavora abbastanza a favore di Berlusconi: quante cretinate dice!!!!
Almeno Dalema è intelligente ...

Ambrogio Orte 24.12.09 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Nicola del messaggio di sotto, ho avuto la fortuna/sfortuna di vivere in diverse città italiane negli ultimi anni (per motivi di lavoro) e ho sempre trovato un comune denominatore, qualunque fosse il colore della città in cui vivevo in quel periodo:
la profonda sfiducia che i cittadini provavano nella classe politica che li governava, indipendentemente dal simbolo che li rappresentava... intrallazzi, sotterfugi, nepotismi.

Credo che sia giunto il momento di smettere di confondere le ideologie politiche con gli ideali (?!) dei politici che li rappresentano.
Esistono le brave persone e "i figliol di Troia" ed esula dal colore politico che hanno.
Le politiche sociali non sono una prerogativa della sinistra, così come il liberismo non è una prerogativa della destra.
Il mondo cambia e cambiano anche le idee.
Trovo ridicolo rimanere ancorati a faziosità primordiali come i partiti.
Gramsci, Togliatti dovevano fare i conti con situazioni che oggi non esistono più; il secondo conflitto mondiale ed i debiti di guerra pagati agli americani in termini di scelte sociali e politiche, non potevano essere rifiutate:
avevamo perso, no?
Ma che io oggi, nel 2010, debba ancora pagare il prezzo di giochi politici di 50 anni fà, questo è ridicolo.
Franceschini, Veltroni, D'Alema, Casini, gente che ha ereditato il posto leccando il culo a non sò chi, talmente tanto intrallazzati l'uno con l'altro e contro l'altro che rischiano di incularsi a catena se qualcuno starnutisce....
è questa l'alternativa a Berlusconi?
E cosa pensi che cambi?

La politica è un lusso che non possiamo più permetterci, costa troppo e produce niente, è un'azienda perennemente in rosso anche quando è nera.

Alfredo Genovese 24.12.09 18:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono sondaggi e sondaggi.

Perchè non facciamo sulla rete un sondaggio per vedere quanti di sinistra vorrebbero questo comportamento da D'Alema.
Forse verrebbe fuori una realtà ben diversa da quella prospettata da baffino........

Paolo B., Parma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.09 18:27| 
 |
Rispondi al commento

D'Alema non lo difendo, anzi....

Nicola se vuoi parlare degli errori dei politici che hanno fatto Gramsci,Togliatti, Berlinguer prima ancora De Gasperi Giolitti ecc. ecc. facciamo notte. Questo non giustifica per niente il comportamento di D'Alema. Ci sono errori che si scoprono a posteriori e quelli sono giustificati, ma ci sono comportamenti che premeditano l'errore o l'inganno. Quello non è tollerabile. Come si può accettare che un politico potente come D'Alema non combatta il conflitto d'interesse o le leggi ad personam o il libero arbitrio che Berlusconi esercita sia nella vita pubblica che quella privata. Io la penso esattamente come Di Pietro: Berlusconi da bravo attore si veste da agnellino ferito.......ma si batte come un leone pronto a sbranarti. Tu Nicola ci andresti dentro ad una gabbia di leoni vestiti da agnellini?
Persino la bibbia parla del tempo dei lupi travestiti da agnellini. Berlusconi ne è una copia autentica. Veronica Lario ha fatto uan dichiarazione che la dice lunga. Ha usato il termine più dispregiativo che si può dare ad una relazione coniugale CIARPAME. Se la moglie del presidente del consiglio, che più di chiunque altra persona sa dare un giudizio in merito, dichiara pubblicamente che Berlusconi è senza pudore, cosa ci dobbiamo aspettare da uno come lui?
Buon Natale a tutti anche te Nicola.

Paolo B., Parma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.09 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Il gioco assurdo di attaccare sempre a sinistra non lo concepisco. Invece di attaccare berlusconi si attacca prima veltroni, poi franceschini, poi bersani ora d'alema o in generale si attacca solo il pd. si dovrebbe dare una mano in maniera propositiva ed invece ? solo critiche da ex comici o da pseudo intelletuali! la vera mano a berlusconi la date voi! che spaccate la sinistra a sinistra! non la dà chi da politico fa la politica, ossia il suo lavoro, non inciucio ma trovare accordi! continuate cosi a distruggere la sinistra, forse siete solo anarchici questa è la verita, dovreste leggere quanti e quali accordi (inciuci per grillo) dovette fare gramsci, togliatti, berlinguer con ben altre persone! e chi ha fatto i grandi favori al berlusca porta il nome di rifondazione con le 35 ore che fece cadere prodi, e gli amici giudici che mandano le veline in giro invece di tenerle in ufficio anche loro grandi amici della sinistra!o i pacs sempre di rifondazione che non erano nel programma...questi sono gli amici di silvietto non d' alema o il pd.

Nicola faedda 24.12.09 13:18| 
 |
Rispondi al commento

IL POTERE LOGORA CHI NON CE L'HA!!! Invece di lamentarvi andate a lavorare...!! VALE ANCHE PER TE BEPPINO CARO!! Stai tentando in tutti i modi di costruirti una carriera politica prima di entrarci dentro completamente... Se la gente continuerà ad avere un pò di senno non andrai molto lontano. Sei un bravo comico perché qualsiasi dici...FAI RIDERE...continua a fare il comico!!!

gigi la trottola 24.12.09 06:41| 
 |
Rispondi al commento

Io questa specie di uomo lo metterei a fare il plifferaio ( uomo che si siede su un pontile e lancia sassolini nel mare.. plif, plif,plif),
non serve a null'altro.

salvatore santoro 22.12.09 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Evidente il momento di difficoltà della coalizione di centro destra la quale non potendo più contare con certezza su tutti i voti della fiducia, temendo franchi tiratori, apre alla "opposizione" già comunista intollerante intollerabile e ora improvvisamente eleggibile di dialogo.

D'altro canto la stessa "sinistra" che aveva "autorizzato" illecitamente la discesa in campo dell'attuale ineleggibile premier e che ne aveva salvaguardato gli interessi evitando accuratamente ogni conflitto sul conflitto di interessi, è la miglior garanzia contro accidentali impedimenti che possano ostacolare il ben più illegittimo "legittimo impedimento".

Quindi di nuovo, niente di nuovo.
Au revoir
Marino

Marino D+ 22.12.09 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Non si fraintenda quanto ho da dire.
Purtroppo sono tristemente convinto del fatto che quanto dice D'Alema sia vero: bisogna prendere atto che, allo stato, l'unica mediazione politica di cui possa farsi carico la parte consistente della (eufemisticamente) opposizione – e con le note eccezioni – sia quella di trovare un tappabuchi che salvi il prrrrrremier.
Questa è però solo una parte della verità.
Difatti il dato più sconfortante – cui D’Alema si guarda bene dall’accennare – è che se tale è l’unica capacità dei nostri rappresentanti oppositori (cioè, quella di mediare una epocale sconfitta non solo politica ma sociale, economica e, banalmente, giuridica) allora si è di fronte ad una implicita ma evidentissima presa di atto di un fallimento.
Verrebbe da chiedere :” Signori politici accondiscendenti, non pensate sia il caso di tornarvene a casa? Voi, di cui - per motivi di mera educazione, corroborata dalla vostra maschia tensione a nascondersi dietro immunità di sorta - è lecito solo affermare la congenita incapacità di raggiungere alte mete nell’interesse della comunità generale, non avvertite la pulsione morale (liceat : Carneade, che era costei) di lasciare campo a nuovi e meglio animati rappresentanti politici che, almeno costituzionalmente (niente paura: in senso fisico – genetico), non accettino la sconfitta quale dato di partenza e fine ultimo?
Temo di conoscere la risposta.

domenico beneduce 22.12.09 17:38| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=ASbF2WdX1Bo&feature=related

GUARDATEVI IL VIDEO DI PIERO RICCA CONTRO FEDE...è clamoroso!!!
bellissimo!!!
buona camicia tutti

bruno revolfato 22.12.09 11:13| 
 |
Rispondi al commento

a quelli di destra se domani vi chiedono cosa deve fare il presidente berlusoni per spingervi a chiedere le sue dimissioni cosa rispondete? c'è un limite per berlusconi per voi?per una vita ha parlato di comunisti ora inciucia con d'alema--- nn vi sentite presi anche voi in giro ? se domani berlusconi vi abbandona tutti e si allea con un pazzo di sinistra la libertà su internet è anche un problema vostro ---la libertà su internet come il merito sono dei temi su cui dovremmo fare iniciucio noi e non loro ---dovremmo inciuciare noi elettori sia di destra che di sinistra e mandare a casa tutta questa casta che crea la favoletta della destra e sinistra per dividerci e prendersi i voti --alla fine cambiano solo i referenti economici-a sinistra parlano di conflitto di interesse e precariato e giustizia e quando stanno al governo non hanno fatto niente di tutto questo addirittura l'indulto --- a destra parlano di meno tasse e piu sicurezza e piu produzione =niente tasse la gente ormai si prende a insulti e la polizia delira per le poche forze che hanno ---siamo a rishio default alcuni miei amici in grecia mi dicono che la gente è impazzita ---commissariamo il parlamento a draghi per due anni e noi mandiamo a casa questa casta e proponiamo una nuova classe politica discutiamo dei temi veri ---ad esempio superato un certo limite di debito il governo deve essere commissariato dalla banca d'italia o altro ---come possiamo difenderi se un gruppo di pazzi o non sa piu controllare la spesa o ha deciso di rubarsi tutto e scappare come in argentina ? un limite di debito per ogni governo destra o sinistra ci deve essere ---non pensate?

massimo P 21.12.09 23:47| 
 |
Rispondi al commento

Povero PD lo vedo al 10% alle prossime e spero fuori dal parlamento come l'estrema sinistra.
Meglio il delinquente amico dei mafiosi che questi del Pd che fanno finta di essere contrari e invece sotto sotto fanno i servi del nano.

salvatore santoro 21.12.09 22:28| 
 |
Rispondi al commento

il "liberale" berlusconi alleato con il "comunista" d'alema....

quando i termini cessano di avere significato :D.

Mi ricordano tanto coloro che in periodo di difficoltà fanno i comunisti percependo stanziamenti dallo Stato (i cittadini), e quando debbono spartirsi i guadagni fanno i "liberisti"...

SARà CHE è TUTTA UNA PRESA PER IL CULO?

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 21.12.09 20:53| 
 |
Rispondi al commento

andate ad ascoltare questa ragazi http://www.sitoesa.com/down04/pub_partito_mangioni.mp3

TOMMASO CATALDO, CATANIA Commentatore certificato 21.12.09 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma questi del Pd sono tonti o in malafede? In ogni caso, proseguendo su questa strada, il precipizio è prossimo. D'Alema dovrebbe, molto più utilmente, dedicarsi tutto l'anno alle regate e portarsi appresso pure Violante: non se ne può più di gente che rema (restiamo in tema)a favore di B. pur stando, apparentemente, all'opposizione. Mi chiedo in cambio di che cosa. Non è possibile che da anni D'alema in primis, ma anche complessivamente il Pd e le sue versioni precedenti debbano impegnare del tempo per tentare di salvare B. dai guai. Ripeto, perché, qual è il loro tornaconto? Non so esprimere tutto lo schifo che provo, anzi saprei benissimo esprimerlo, ma sarebbero parole troppo forti.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 21.12.09 19:56| 
 |
Rispondi al commento

bersani deve sapere che il pdl non può imporre nessuna condizione per un eventuale dialogo, le condizioni sono che berlusconi si deve dimettere, farsi processare andare in galera, poi vedremo. se ciò non avverrà, e cioè il pd scendarà a compromessi con il pdl, le conseguenze saranno la sua estinsione. gli iscritti al pd voteranno per di pietro, l'unico a chiedere le dimissioni del nanerottolo drogato.

giuseppe Picchio, orvieto Commentatore certificato 21.12.09 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Dal mio punto di vista Baffetto è il massimo responsabile per moltissimi dei problemi che abbiamo. Prima di tutto perchè, solo per sua ambizione personale, dopo la caduta del primo governo Prodi, non siamo andati subito a votare quando secondo me Prodi avrebbe potuto avere una maggioranza schiacciante e il paese un governo stabile e in secondo luogo perchè, forse molti di voi non lo sanno, ma il mercato del lavoro " precario" che ci ritroviamo adesso è frutto proprio del governo D'Alema. Prima della famigerata finanziaria di Baffetto i contratti di CoCoCo erano marginali, per attuarli occorreva che il "collaboratore" avesse almeno un minimo di qualificazione professionale. Le norme di allora si riferivano sempre a prestazioni parasubordinate equiparabili più o meno a quelle di un giornalista. Perchè le collaborazioni coordinate e continuative erano nate appunto per queste figure professionali. Non dico che non ci fosse già un abuso ma c'era un minimo di rischio per le imprese nell'attuare questo tipo di contratto. Con la famosa finanzia Massimino " per agevolare i lavoratori" ha equiparato questi redditi a quelli di lavoro dipendente ed è stata la fine....Sempre nell'interpretazione di questa finanziaria si è sostenuto che qualunque tipo di lavoro " anche quello più modesto es. lavascale poteva essere fatto in modo subordinato o autonomo, e con autonomo non intendendo con l'iscrizione all'artigianato (cosa troppo normale e possibile da sempre) ma come lavoro parasubordinato !!!!!
Con questo è stata la fine, oggi tutti i ragazzi sanno che per qualunque lavoro si ricorre al lavoro parasubordinato, costa meno e da zero garanzie. A dirla tutta, e spero di non soffocermi dicendolo, dobbiamo proprio al governo Berlusconi se dopo di questo c'è stata un minimo di regolamentazione con l'istaurazione dei contratti a progetto. Avete capito Berlusconi (!!??) ha migliorato una leggina di Baffetto.
Non ho votato alle primarie e non ne sono mai stata contenta come oggi !!!

cristina c., Varazze Commentatore certificato 21.12.09 19:41| 
 |
Rispondi al commento

L'AD delle FS Moretti raccomanda ai passeggeri di portarsi panini, acqua e maglioni pesanti perchè potrebbe saltare la corrente o il riscaldamento sul treno... Un AD tedesco avrebbe detto "Sono uno Strunz" e un Giapponese avrebbe fatto HARAKIRI, ma in Italia si dice:"non è colpa mia, arrangiatevi"... Italia... sesta potenza del mondo... ripeto, sesta. Meritiamo l'estinzione.

Ferdinando A. Commentatore certificato 21.12.09 19:18| 
 |
Rispondi al commento

ma infatti; col cavolo che stavolta hanno visto il mio voto alle primarie!

giancarlo iannucci 21.12.09 18:57| 
 |
Rispondi al commento

andate a vedere: http://www.youtube.com/watch?v=98sJ8ythfgk&feature=PlayList&p=A2474526516B3D55&playnext=1&playnext_from=PL&index=2

TOMMASO CATALDO, CATANIA Commentatore certificato 21.12.09 18:16| 
 |
Rispondi al commento

DI PARADOSSO IN PARADOSSO, se vogliamo andar dietro al ragionamento di D'Alema, bisogna modificare la Costituzione e scriverci sopra che non il Presidente del Consiglio, ma Silvio Berlusconi, LUI IN PERSONA, ha l'immunità dalla Legge a vita indipendentemente dalle cariche che ricopre.

Analizziamo quindi vantaggi e svantaggi.

1) Immunità per il Presidente del Consiglio:

- Il danno alla Costituzione, alla democrazia e all'uguaglianza è permanente.

- Silvio Berlusconi è costretto a fare il Presidente del consiglio a vita per salvarsi dai processi attuali e futuri, con grave danno per l'Italia.

2) Immunità personale per Silvio Berlusconi:

- Il danno alla Costituzione è temporaneo, una volta morto Berlusconi si torna alla normalità.

- Berlusconi non è più costretto a fare il Presidente del Consiglio per avere l'immunità, potrebbe anzi trovare conveniente lasciare la politica con grande beneficio per il Paese.

Alessandro Scalzo 21.12.09 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eppure saremo non più del 5% della popolazione che si danna, per questa situazione.... perchè inspiegabilmente alla fine quando andranno a votare.. moltiivoteranno vecchi simboli

gino capon 21.12.09 17:16| 
 |
Rispondi al commento

E' nato!
E' nato, come già duemila anni fa!
Chi?
BERS-LUSCONI!
Un ircocervo coi baffini ed i cerottoni che sarà posto in un truogolo scaldato dall'alito di un maiale ed una jena!
In alto angioloni svolazzanti che cantano: "NOI DELLA PADAGNA CONTINUIAMO AD AVERCELO SEMPRE DURO!"
Alè-alè-luia!.

Francesco Negro 21.12.09 15:22| 
 |
Rispondi al commento

d'alema è il grande serivitore degli interessi del sovrano-tumefatto.

fa a sinistra ciò che il sovrano-escoriato fa a destra...

è il suo alterego, il suo institore... estorce con la sinistra ciò che l'altro estorce con la destra.

il gatto e la volpe al potere: due mediocrità inutili e dannose.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 21.12.09 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Che sito democratico. Basta che uno non sia d'accordo con questi tipi e subito ti censurano. Bravi

andrea c 21.12.09 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Il PD sta andando verso la fine.
Di sinistra hanno solo idee sinistre.

Giuseppe V. Commentatore certificato 21.12.09 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Lo si e'saputo sempre che d'Alema e' un doppio giochista . Lo sanno tutti !! Anche i sanpietrini !! Lui sta sempre dalla parte di chi gli mette il carburante nella barca. E, cosi' la barca va'. E, dove c'e' da mangiare ce lo trovi sempre. Lui non e' molto schizzignoso. Basta che c'e' da prendere, da che parte arrivi non fa nessuna differenza per lui. Il camaleonte allunga la lingua e porta in bocca. Lui porge la mano e mette in tasca.

sandro carlucci 21.12.09 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Continuate a rompere i coglioni con sto' inciucio.
Ma secondo voi quello tra di pietro,de magistris, grillo, travaglio e santoro cos'è?

volpe c 21.12.09 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giuda in confrono a baffino è un santo.

Tonino Intrieri 21.12.09 13:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ma che bravooo, Berluschino mio, smack smack...
Ma quanti ci ami, diccelo, quanto? Quanti ci vuoi bene? E quanti ci pensi? Tanto? Smack smack, pissi, pissi.
Quanto ci ami a noi italiani che paghiamo le tasse (se fortunati perchè abbiamo un lavoro), mentre fai un regalone davvero smodato agli evasori e truffatori con lo scudo?
Quanto li ami ai truffati della Parmalat, ai morti sul lavoro e ai cittadini oppressi dalla mafia e dalla camorra?
E quanto ami le donne che gridano invano aiuto aspettando una volante che arriverà, se arriverà, quando sarà troppo tardi?
E come ami tutti i bambini, col loro bel grembiulino infiocchettato, che vanno in una scuola fatiscente, ad ascoltare insegnanti ridotti al rango di ammortizzati sociali?
Quanto ami la nostra Italia, che vuoi disseminare di centrali nucleari?
Quanto ami i soldati mandati a morire in una guerra infame, solo per far arricchire le multinazionale e il commercio di armi?
Dicci, picci picci, bau bau, ma quanto ci ami????
smack smack, tutti sti baci ci stanno soffocando! Per il troppo amore, certo.

Tiziana Moro Commentatore certificato 21.12.09 12:46| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Il paese ha bisogno di riforme? Non certo di queste nefandezze! Sono ben altri i problemi da risolvere ora per gli Italiani.
E credo che la Costituzione NON debba essere TOCCATA, bensì DIFESA, RISPETTATA, APPLICATA. Almeno fino a quando la politica non avrà espulso dalle sue fila gli indagati, i condannati, i prescritti, i corrotti, i corruttori, i piduisti, i complici, i lecchini voltagabbana, ecc., e non avrà affrontato i suoi macroscopici conflitti d'interesse (...quindi mai?!?).

Fulvio Ge 21.12.09 11:54| 
 |
Rispondi al commento

la foto iniziale del minipost è venuta uno spettacolo osceno !

...sembra un cazzone con due coglioni ai lati !!!

opera d'arte o pornografia ?
ai lettori la sentenza!

MagicLenin RedArmy (p.a.c.) Commentatore certificato 21.12.09 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Che mettano la Bindi a presidenza della commissione per i servizi segreti, e non Dalema!!!!

Faedi Gianluca 21.12.09 10:39| 
 |
Rispondi al commento

B. doveva starsene 2 settimane a riposo ed invece ha già iniziato a dire idiozie.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.09 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Sono sicura che la forza della rete farà terminare tutto questo!
Non molliamo!
Un forte abbraccio e che sia un Natale sereno per tutti con la consapevolezza che la lotta non violenta che portiamo avanti farà si che nelle nostre case,case di persone comuni,il Natale arriverà ogni giorno.
Grazie a tutti gli amici del Blog.Siamo una grande famiglia!
Barbara

Barbara A., Gorizia Commentatore certificato 21.12.09 10:13| 
 |
Rispondi al commento

....ricordate la serie dei film di "Peppone e Don Camillo" ???? NON trovate nessun riscontro ? Nessuna "parentela" ?
Don Camillo , vigoroso, intelligente, molto istruito, a volte falso, facile al dialogo, compromissivo e testa dura......
Peppone, in apparenza furbo, "comunista" a parole, temerario per gli amici di partito, rozzo nei modi, molto scaltro e finto-ingenuo....

NON ci vedete un'assonanza col DUETTO "" Don Berlusca e Baffettone "" ???????

In particolare ricordo l'ultima scena di un episodio quando.....in bicicletta ritornavano al paese ...e facevano una spece di gara a chi arrivava per primo....ma.... se uno si attardava l'altro lo aspettava e così fino alla fine dell'episodio.......

Questo non vi dice niente ?

celsi bruno 21.12.09 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Forse ripensando alle primarie a posteriori, è stato un errore quello mio e di altri di votare per Marino, non certo per la validità del candidato, ma perchè così facendo i voti dei non dalemiani non si sono concentrati tutti su Franceschini, che sarà pure "boccon del prete" come lo chiama Beppe, ma è l'unico che da segretario del PD abbia fatto opposizione. Sono sempre stato contrario alla logica del "voto utile", ma vista l'attuale linea politica di Franceschini e della Bindi, in quell'occasione era doveroso.

Agostino BG 21.12.09 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è ora di smetterla con il prosciutto con gli occhi: il miglior modo per corrompere qualcuno è farlo alla luce del sole. Mi spiego subito: quanti soldi ha preso (legalmente e legittimamente )Dalema da Mondadori (Berlusconi) per pubblicare i suoi libri da quattro soldi ? Quanti soldi di Berlusca entrano - lecitamente - in Casa Rutelli, grazie al contratto Mediaset di Barbara Palombelli ?
anche questo è conflitto di interessi.
Paolo da Bari

Paolo Zonno 21.12.09 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la realtà prodotta da questo Governo e dai precedenti di destra:
"Sarà dello 0,7% l'aumento delle pensioni a partire dal primo gennaio per effetto dell'adeguamento automatico al costo della vita. L'assegno sociale salirà a 411,63 euro (DA SCIALARE ...), mentre il trattamento minimo pensionistico viene fissato a 360,97 euro." (BEN AL DI SOTTO DEI 500 Euro DEL 2002) "E' quanto emerge dal calcolo effettuato in attuzione della normativa sull'adeguamento delle pensioni. L'aumento dello 0,7% sarà calcolato partendo dall'importo 2009 rettificato dello 0,1% in quanto l'anno scorso fu adottata una perequazione provvisoria del 3,3% corretta poi sulla base dei dati definitivi Istat al 3,2% (ALTRIMENTI I PENSIONATI SAREBBERO PASSATI AL CAVIALE E CHAMPAGNE). La percentuale di aumento per variazione del costo della vita si applica per intero sull'importo di pensione non eccedente il quintuplo del minimo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti, mentre per le fasce d'importo eccedenti il quintuplo del minimo la percentuale di aumento è ridotta al 75%. Questo mentre i politici si fanno aumenti di un migliaio di euro al mese ogni anno ... VERGONA! VERGOGNA! VERGOGNA!

Chiara Mente Commentatore certificato 21.12.09 09:59| 
 |
Rispondi al commento

IMOLA 21/12/2009
BEPPE AIUTOOOOOOOOOOOO qui ce lo stanno mettendo in c...o, se va importo l'inciuccio DALEMIX SIAMO PER ANNI NELLA MERDA PIU' PUZZOLENTE DEGLI ULTIMI 150 ANNI.
IO mi chiedo come sia possibile che una parte degli ITALIANI sia così sorda e cieca e permetta al sultano di trasformare ogni sua porcheria in un consenso.
DOPO UNA SETTIMANA IL TEATRO CONTINUA, con l'aiuto dell'opposizione, ma perchè non facciamo un no PD DEY,ormai sono più puzzolenti dei destroidi, non solo la CASTA DELEMIANA MANIPOLA il vertice del partito, più le primarie indicano la via e più la LOBBY del partito rema contro, penso che il cammino della sparizione di suddetto soggetto sia ampiamente intrapresa,e alle prossime elezioni con l'aiuto del SULTANO SIGNOR BERSANI SPARIRETE.
NON E' DI PIETRO CHE DEVE METTERSI IN RIGA,ma voi del PD-ELLE che non siete ne pesce ne carne, il grande BERLINGUER SI stara rivoltando nella tomba,E' PROPRIO VERO CHE AL PEGGIO NON CI SONO LIMITI.
SALUTI GIUSEPPE TONNINI

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 21.12.09 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Ancora 2 giorni al decimo anniversario della resa incondizionata: la firma dell'atto di consegna dell'Italia nella mani del Telecrate 1%.

Roland U. 21.12.09 09:50| 
 |
Rispondi al commento

UMILIATO....MI SENTO TRADITO.....NON HO PIU' PAROLE..!!!
FINO A QUALCHE GIORNO FA IL PD AVEVA IL MIO VOTO....ADESSO L'HA DEFINITIVAMENTE PERSO!!!!

W IL MOVIMENTO A 5 STELLE !!!!!!!!!!!

celsi bruno 21.12.09 09:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il BAFFETTO ha rovinato l'Italia con la BICAMERALE ! ORA fa un'altra BICAMERALE e l'Italia è finita! ed anche il PD può chiudere il partito !

graziella iaccarino-idelson 21.12.09 09:27| 
 |
Rispondi al commento

AHAHAHAHAHAHAHAHA.
Rido per non piangere. ma sono contento che parecchi voti finiranno a IDV e di questo posso solo gioire, W D Pietro, l'unico che difende gli italiani. Comunisti!.. In Italia nessuna sa chi siano i comunistie dar il vero non ci sono mai stati. Ma di certo D'alema li intercetta perfettamente!.
Comunisti! ahahahahahahah

Maurizio Bonfa 21.12.09 09:18| 
 |
Rispondi al commento

Dalla Bicamerale in poi non ho più avuto dubbi su D'Alema come il vero pericolo per la sinistra.
Si schierò contro Occhetto, contro Natta, contro Veltroni, contro Cofferati, conto i girondini, contro la sinistra di giustizia e libertà,contro Nanni Moretti, insomma contro tutto ciò potesse rappresentare una svolta a sinistra.
D'Alema riuscirà a fare la scissione del PD . Viva D'Alema l'affossatore della sinistra.

cesare beccaria Commentatore certificato 21.12.09 09:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Che fine ha fatto il minipost San Gennaro San Silvio, sull'aggressione a Berlusconi?

Giorgio De Giovanni 21.12.09 09:04| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' NON SCAMBIARE D'ALEMA CON FINI TIPO FIGURINE PANINI?

Lorena Ferigutti 21.12.09 08:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non poteva essere altrimenti.
Ma d'alema è ancora di sinistra????

Carmelo Di Gregorio, Ferrara Commentatore certificato 21.12.09 07:54| 
 |
Rispondi al commento

L'inciucio è cosa non buona e ingiusta
di EUGENIO SCALFARI

Non è questione di distinguere la parola"nemico" dalla parola"avversario",la parola"odio"dalla parola"opposizione".Su queste differenze lessicali potremmo discutere per pagine e pagine senza cavarne alcun risultato,come pure potremmo discutere sulla personalizzazione degli scontri politici in altri paesi.
Quando Berlusconi decise di scendere in campo, nell'autunno del 1993,affidò la costruzione del partito ai due capi di Publitalia,la società che raccoglieva la pubblicità per il gruppo Fininvest,nelle persone di Dell'Utri e di Verdini.Il primo è da tempo distratto da altri affanni;Verdini è invece nel pieno del suo impegno politico.
Nell'articolo pubblicato dal Giornale il 18 dicembre,Verdini elenca gli obiettivi che il Pdl si propone di realizzare nei prossimi mesi e descrive come meglio non si potrebbe il ruolo di Berlusconi."Lui ha costruito la figura del leader moderno-scrive Verdini-anzi ha costruito la leadership come istituzione.Per affrontarlo, anche gli altri partiti dovranno affidarsi ad una leadership e se non riusciranno a farlo saranno sempre sconfitti.
Ma anche i"media"non potranno esimersi dal concentrare sul leader la loro attenzione,se vorranno cogliere il vero significato di quanto accade".
Elenco degli obiettivi:
1)smontare la Costituzione e adeguarla alla Costituzione materiale;
2)cambiare il sistema di elezione del Csm e quello della Corte costituzionale;
3)riformare la giustizia separando le carriere dei magistrati inquirenti da quelle dei giudicanti;
4)concentrare nella figura del premier tutti i poteri dell'Esecutivo e sancire che tutti gli altri poteri siano tenuti a collaborare lealmente con lui perché lui solo è l'eletto del popolo e quindi investito della sovranità che dal popolo emana.
Quest'articolo è infinitamente più preoccupante delle esagitate denunce e liste di proscrizione lanciate da Cicchitto in Parlamento
http://www.repubblica.it/2009/12/sezioni/poli

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.12.09 02:14| 
 |
Rispondi al commento

Ella ha la verità in tasca. Bene, bravo! 7+. Ma dico io per conoscere così bene lo spirito e le attività della mafia non sarà lei stesso uno di loro? Forse la vedremo presto in qualità di pentito, il mestiere migliore del mondo ed il più redditizio. Ce la ha la coppola alla Di Pietro?

Babila C. Commentatore certificato 21.12.09 02:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mancano tre leggine speciali e il piano di rinascita democratico della P2 -L è completo!!

Uno dei tanti 21.12.09 00:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

io non vi capisco pero. D' Alema dice:

se dovete fare una legge come il processo breve, che danneggia tutti gli italiani,per salvare una persona, allora è meglio che facciate (non ha detto ne che la sostiene, ne che la vota) un leggina per quella persona. Non mi sembra una afferamzione cosi folle. è come dire tra due mali..
questa mi sembra una polemica strumentale e ideologica come quelle psiconaniche. D' Alema ha tante cose per dargli addosso. crearne una non mi sembra una buona idea.
Non è forse meglio attaccare il parlamentare UDC,ufficialemnte di opposizione, che l' ha firmata, e casini con lui, che fino a ieri parlave di alleanza contro B?

paolo ghirri 21.12.09 00:05| 
 |
Rispondi al commento

le riforme delle regole istituzionali che interessano solo i politici e non al popolo consisteranno nel togliere tutti i partiti lasciando solo pd+l e pd-l e nel dare pini potere al presidente del cosiglio.

praticamente una dittatura dove 2 falsi partiti opposti guidati dalla stessa mafia inciucieranno il popolo.

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 21.12.09 00:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pierrot silvio e Dupont massimuccio tentano l'ultima carta per rimanere in sella. Un bell'inciucio coi baffi...

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.12.09 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Guarda veramente, fanno schifo! Non hanno piú il senso del buon gusto. Pensano che gli italiani siano tutti psicolabili e influenzabili forse? É quello piú sano, in effetti, é Tartaglia che ha rotto il grugno al "capo dei capi"?

Salvatore Z., Essen Commentatore certificato 20.12.09 23:30| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

... segue da sopra ....
Ed ovviamente tutti incensurati, non raccomandati, senza televisioni e giornali, e senza interessi personali diretti nel loro campo governativo.
Senza qualsiasi conflitto di interessi e di disinteressi.

UTOPIA. ASSOLUTA ?
No, governi simili esistono oggi in europa.

Suggerisco agli Italiani, che votano per governi tipo quelli in Svezia e Norvegia alle vostre prossime elezioni.
Fatevi governare da chi ovviamente ne capisce qualcosa.
Troverete gente intelligente e capace, anche con capelli biondi a belle gambe - ma eletti non per questi ultimi.
Non importa se non parlano italiano. Tanto, nemmeno il governo attuale italiano parla tanto bene la vostra lingua.

Seconda alternativa :
Basta attendere che il 70% dele famiglie italiane sofriranno di poverta, a poi elegeranno il perimo che arriva con un programma elettorale tipo:
Togliamo dai ricchi per dare ai poveri.
So - back to the past - communism. Ma quello vero, di Mao e Stalin.

Terza alternativa:
Un regime totalitario che non è corrotto. ma questo sarebbe una vera Utopia.

Insomma - Italia ha un cancro.
E per eliminarlo, lo stesso paziente deve volere di guarire.
Il cancro sono quasi tutti i politici di oggi.
Ed il gene cancrogeno sono quelli italiani che continuano a votare questi politici.

WAKE UP ITALIANS !

Keyzer Soze


THE PROBLEM WITH ITALY,

Il problema della Italia, non è tanto Berlusconi, che vi ama tutti e senza odio, ne la opposizione.
La opposizione sta nel governo e nel parlamento, per cui è presente.
Se vi piace o no, avete una opposizione. Teorica, strapagata, e non fa un cazzo.

Il problema con la opposizione teorica del cazzo, tranne il IDV e pochi altri, per cui, il problema con la PD è che almenoche vivono su un altro pianeta, anche loro si sono dovuti rendere conto che orma in Italia esiste un regime totalitario.
Il quale sta usando tutte le tecniche di regime per far capire agli italiani che non c'e regime e che Italia è un paese liberale, democratico e senza censura.
Per non parlare del fatto che vi dicono che ve la state cavando meglio di altri paesi a quanto la crisi. Regime con un senso di umorismo. Haw haw haw ... ma io non sto ridendo affatto.

Inoltre, quelli della PD non hanno capito, che il popolo italiano a questo momento nel tempo, preferisce il veleno meno velenoso.
Berlusconi è il cianuro,
e la PD è un bicchiere di vino andato in aceto.

Per cui - preferiscono la Lega.
E finche - dopo Veltroni, Franceschini ed ora Bersani, la OPPOSIZIONE UNITA, ....... riempire spazio indicandola....
... non riesce a presentare una alternativa.

Italia è fottuta.

Ok, allora una alternativa come Mussolini, senza la corruzione - potrebbe funzionare. Quello che sta sul balcone - come si dice.

Ma ragionando seriamente:
Uomini e donne di affari che capiscono il loro settore E NON SONO CORROTTI.
Esperti della loro materia - medici, giudici, economisti, docenti, architetti ed ingegneri.

Questo è quello che ci vuole al governo.
CON UNA PAGA NON PIU DEL DOPPIO DI UN OPERAIO.

Non gente con belle gambe, svenduti, venduti, comperati, leccaculi e 'amici' di amici.
Gente che merita governare un popolo.
...segue sotto ...

Keyzer Soze 20.12.09 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Ti sei dimenticato qualcuno nelle citazioni. Il suo nome comincia per Renato e finisce per Schifani, che è sempre imbarazzatissimo e nervoso come un cobra quando lo interpellano circa i suoi trascorsi da avvocato, quando esercitava la professione avendo dei mafiosi per soci. Almeno uno dei quali è finito pure in galera...

officina sussidiaria ricambi 20.12.09 23:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.....ma "baffinino"....dimmi un poco ..non hai vergogna!!!!

sergio barone, napoli Commentatore certificato 20.12.09 22:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE,
CI METTIAMO ANCHE IL BAFFETTO IN GALERA PER INCIUCIO????? MI SEMBRA UNA CONCLUSIONE ADATTA, IL BAFFETTO CI STA' BENE IN GALERA ASSIEME ALLO PSICONANO, PER INCIUCIO
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 20.12.09 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Roba da Matti.

Arrivare a rimpiangere il povero Franceschiello.

Paolo R. Commentatore certificato 20.12.09 22:13| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori