Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Non c'è il ricco senza il povero


Ligabue_Emergency.jpg
Combattere la fame e la miseria nel mondo dovrebbe essere LA priorità dei Paesi ricchi. Ma senza un miliardo di morti di fame esisterebbero ancora i Paesi ricchi?
"Consigli per i regali natalizi: secondo l'Unicef ogni 30 secondi muore un bambino per la malaria, eppure con 5€ si potrebbe comprare una zanzariera (su cesvi.it) impregnata di insetticida,con 10€ fornire farmaci anti-malaria a 5 bambini (su cesvi.it),con 15 € si vaccinerebbero 100 bambini africani contro il morbillo che lì spesso è letale. Fortunato il bambino Gesù a non nascere oggi, magari in Afghanistan, dove 6 bimbi su 100 non superano il primo mese di vita (su emergency.org)... quel miliardo di disgraziati che patisce la fame nell’era di Internet. E pensare che basterebbero 14€ per un pacco alimentare sufficiente a sfamare un mese un’intera famiglia africana o 20€ per piantare 6 alberi da frutto (su savethechildren.it). Fortunato Gesù ad avere un bue e un asinello,un lusso per tanti abitanti del Maghreb che soddisferebbero i propri bisogni alimentari con i 79€ necessari a comprare 6 capre (savethechildren.it)." Roberto M.

24 Dic 2009, 18:04 | Scrivi | Commenti (12) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

La soluzione non sono le donazioni a pioggia. Sono anni che la gente dona senza mai arrivare a nulla. La soluzione è semplice: obbligare le case farmaceutiche a donare i farmaci STOP. Tu non doni i tuoi farmaci a chi ne ha bisogno? Per me non sei una società etica e nel mio paese non vendi. La questione è molto semplice. Poi si potrebbe anche ragionare se risarcire parzialmente questi colossi con una spesa statale. In questo modo forse ci sarebbe più ordine.

Paky M. 25.12.09 10:07| 
 |
Rispondi al commento

sembra che con pochi euro si possa salvare tutto il mondo. ma ho paura che si rischia solo di ingrassare le casse di queste fantomatiche associazioni e che poi ai bisognosi arrivino solo le briciole.
bisognerebbe essere totalmente sicuri che se dono una piccola somma, venga usata per almeno l'80% per quello che realmente è stata donata.

ma poi mi ritorna in mente che anche la ricchezza è una cosa matematica. per ogni ricco ci devono essere un tot di poveri, è elementare.

ivan m. Commentatore certificato 25.12.09 09:00| 
 |
Rispondi al commento

possiamo fare tanto e dare tanto, in parte seguendo i consigli per i regali forniti da chi ha scritto e facendo le donazioni a tutte quelle associazioni meritevoli che si muovono a livello internazionale per aiutare chi vive in difficoltà e a tutti i bambini del mondo. Per chi inoltre volesse sentirsi ed essere utile anche per i bambini in italia, segnalo una raccolta fondi che noi come associazione stiamo eseguendo per pagare un macchinario acquistato per il reparto di ematologia del Cà Foncello di Treviso. Questa attrezzatura intitolata al nome di un ragazzo, Federico Cimitan, morto di leucemia quest'anno, servirà a rilevare,anche nei bambini,la leucemia in fase precoce permettendo di iniziare le terapie prima e forse di salvare qualc'uno di questi piccoli pazienti. Non chiediamo tanto solo che sia diffuso il nostro appello. In FACE-BOOK attualmente è in corso un'evento che si intitola "LA NOTTE DEI BAMBINI" cercatelo, li troverete tutte le spiegazioni inerenti l'iniziativa e come eventualmente donare e partecipare. Per chi fosse interessato ulteriormente ad avere eventuali chiarimenti allego la mia mail e il mio contatto telefonico.
Alemanno SPAZIO Alemanno: info@aaspazio.com - 3477392803.
Grazie e ancora buon natale a tutti

alessandro alemanno 25.12.09 07:16| 
 |
Rispondi al commento

.......ma allora non l'avete ancora compreso!!.....l'essere umano è cattivo!....il ricco non gode di ciò che possiede....ma di sapere che viene invidiato per la sua prosperità!!!

sergio barone, napoli Commentatore certificato 25.12.09 00:53| 
 |
Rispondi al commento


Schifani, riforme in Parlamento nel 2010

MAFIA E PIDUE TROVATO L'ACCORDO ;-(

Uno dei tanti 25.12.09 00:50| 
 |
Rispondi al commento

sì, perchè il danaro non è altro che la misura matematica espressa in moneta di ciò che si produce.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 24.12.09 23:38| 
 |
Rispondi al commento

E' Natale. Tra un po' inizia in ogni Chiesa la tradizionale Messa dove si festeggia la nascita di Gesù Bambino. Sentire e leggere di ingiustizie in questo momento è particolarmente significativo e triste. Per chi crede, ma anche per chi non crede nella figura divina di Gesù Cristo, sa bene che 2000 anni fa è nato un uomo che ha cambiato il mondo. Il suo messaggio resiste da due millenni e viene da molto lontano. Lui è morto dicendoci di amare il prossimo, di servire l'ultimo dei disgraziati perché lì c'è Dio.

Questo messaggio è veramente rivoluzionario per chiunque e se solo lo stessimo ad ascoltare anche solo per un minuto, il mondo cambierebbe realmente.

Nell'elenco di questo breve post ci sono tante piccolissime azioni che ti fanno rendere conto quanto anche solo dei semplici gesti possono essere molto significativi e vitali per un bambino che ha avuto la disgrazia di non nascere nell'opulento Occidente.

Pensare che c'è gente che muore per poco e altre che valgono poco e guadagnano molto (ho visto da poco Videocracy e ti sale la rabbia a vedere certa gente...) fa veramente incazzare.

Chissà quanta "gente che vale poco" andrà a Messa a recitare la parte del buon cristiano...

BUON NATALE A TUTTI!

Giovanni Tonetti 24.12.09 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Andrebbe bene Gino Strada e sarebbe ok, ma Ligabue proprio no dai, è come far fare la pubblicità contro la mafia a Totò Cuffaro, abbiate pietà almeno in questi momenti siate seri, non se ne può più degli ipocriti. Basta!!!!!

Gianluigi M. Commentatore certificato 24.12.09 19:46| 
 |
Rispondi al commento

IL PROBLEMA DELLA FAME NEL MONDO NON SARA' MAI RISOLTO,COME NON LO SARA' IL PROBLEMA DELLA MAFIA IN ITALIA E ORAMAI NEL MONDO.

NON HANNO CONVENIENZA NEL RISOLVERE CIO' CHE LIO RENDE ANCORA PIU' RICCHI E POTENTI!

patrizia l. Commentatore certificato 24.12.09 19:25| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
CHE SCHIFO LA TV,CHE SCHIFO..... TELEGIORNALI A SPERLARE DEL NATALE, DI BABBO NATALE DEI PRESEPINI E DEI QUARAQUA QUA',CI VOLGLIONO AZIONI CONCRETE A NATALE PER CHI NE HA DAVVERO BISOGNO!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 24.12.09 19:05| 
 |
Rispondi al commento

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/2009/12/per-non-dimenticare-ti-ricordo-che.html

Martino G. Commentatore certificato 24.12.09 18:59| 
 |
Rispondi al commento

ci arebbe il sistema del controllo delle nascite ma ho paura che sarebbe un controllo disumano.

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 24.12.09 18:18| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori