Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Tremorti, il piazzista internazionale del debito


Tremonti_e_il_debito.jpg
C'erano una volta i ministri dell'economia ambasciatori delle imprese nazionali. Nei loro viaggi istituzionali all'estero promuovevano imprese come Telettra, Italtel, Telecom Italia, Olivetti, Alfa Romeo. Oggi tutto è cambiato. Tremorti sponsorizza nei suoi tour internazionali l'unico vero prodotto italiano in continua espansione: il debito pubblico, che ha raggiunto i 1.801 miliardi di euro. Tremorti è, allo stesso tempo, produttore del debito e suo esportatore. Più ne ha, più ne deve piazzare sotto forma di titoli di Stato. L'ultima disperata missione è avvenuta in Cina dove ha venduto tutti i titoli di Stato che ha potuto. In cambio di cosa? Sovranità nazionale. L'equazione è semplice: chi è padrone del nostro debito è padrone della nostra politica economica. Secondo la Banca d'Italia i titoli di Stato in mano straniera sono in forte aumento. La Cina è vicina, almeno fino al crack.

21 Dic 2009, 23:06 | Scrivi | Commenti (54) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

L'Italia è il paese più ricco del mondo.Ha le città più belle,ha il mare più bello,ha le montagne più belle,ha una tradizione culinaria ineguagliabile nel mondo,ha i vini migliori del mondo,ha l'estro della moda top nel mondo,qualche macchina top nel mondo,cantieri nautici top nel mondo,.............................politici merdacce,negli anni avete sperperato un capitale che è impossibile per qualsiasi ebete circoli in questo paese.Se un idiota qualsiasi si impegnasse al massimo per rovinare l'Italia farebbe solo la metà dei danni fatti da questi assassini di stati.In Italia esiste a questo punto solo una soluzione che potrebbe salvarla,L'uscita dall'Europa e la monarchia costituzionale.Nessuno potrebbe fare peggio di questi politici legati al marcio della finanza e delle banche.In Italia deve esserci una monarchia democratica che detti leggi ferree di comportamento,che faccia scelte immediate e veloci per il rilancio dell'economia.Uno stato autonomo dove chi entra deve avere delle qualifiche di lavoro come in Svizzera.Ogni regione deve vendersi per quello che è, per quello che produce,in base al territorio ed alla latitudine che si trova.Il gettito nazionale deve essere reinvestito immediatamente nel territorio per i servizi e le infrastrutture.Qui in Italia costa tutto una follia e i servizi fanno ridere ai polli!Non si puo' vivere in un'Italia del genere e' un contrasto troppo evidente.Tutti sanno ormai che i soldi pubblici spariscono il giorno stesso che vengono versati nelle casse dello stato in sperperi clamorosi di gestioni di aziende pubbliche allo sbando,con manager strapagati che fanno bancarotta che invece di essere arrestati vengono premiati con una buonauscita milionaria!L'Italia è il paese piu' ricco del mondo,meditate gente..meditate.

Marco Mariani 03.02.12 09:38| 
 |
Rispondi al commento

BASTA.I POLITICI DEVONO TAGLIARSI LO STIPENDIO DEL 90%,CAZZO IO VIVO CON 2000 EURO CON UNA MOGLIE E DUE FIGLI......
DOVREMMO AVERE LA POSSIBILTà DI SCARICARCI TUTTO DALLE TASSE,COSì CI FAREMMO FARE SCONTRINI E FATTURE.NON è POSSIBILE CHE IO VADO A COMPRARE LA MACCHINA NON POSSO SCARICARE L'IVA MENTRE CHI HA LA PARTITA IVA,CHE MOLTE VOLTE EVADE LE TASSE SE LA PUò SCARICARE.
NON è POSSIBILE CHE CON DUE SOLDI D'INTERESSE CHE CI DANNO SUL LIBRETTO O CONTO CORRENTE PAGHIAMO IL27% DI TASSE,MENTRE CHI SPECULA IN BORSA SULLA NOSTRA PELLE PAGHI SOLO IL 12,5%.è COME DIRE CHE IL POVERO PAGA PIù TASSE DEL RICCO , PERCHè CHI GIOCA IN BORSA HAI SOLDI, CHI NE HA POCHI NON GIOCA CON IL FUTURO DELLA PROPRIA FAMIGLIA.

Leonardo D'Addazio 29.12.09 16:42| 
 |
Rispondi al commento

I Cinesi comprano i buoni del tesoro Italiano.....
Toto` vendeva la fontana di Trevi agli Americani....ah ah ah ah ah

lino palma, ravenna Commentatore certificato 24.12.09 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Poco fa ho parlato con un agricoltore mi ha detto che ha avuto una produzione di 400 quintali d'uva,come compenso ha percepito circa 4.000(quattromila) euro che rappresenta la sua unica risorsa al contempo è intervenuta una legge che lo obbliga a recarsi presso un ebte pubblico per fare una dichiarazione per come conduce i suoi campi del costo di 150 euro.Non la fatta,rinuncia amettersi in regola con la legge perchè si è accorto che tra spese visibili ed invisibili egli deve solo pagare,tra poco gli scade l'assicurazione del trattore 180 euro l'anno altro balzello a favore di coloro che spennano i malacapitati,inoltre,dovra pagare la convenzione annua di 200 euro per i rifiti speciali senza che costoro lo aiutino minimamente,poi ci sarà la cassacamerale di altri 200 euro e non si capisce che tipo si servizio costoro rendono.Tutti costoro succhiano sangue dai lavoratori e non danno niente in cambio.A Marsala i soci di una cantina hanno ammassato i loro mezzi nel piazzale della stessa e sono in trepida attesa aspettano non si sa che cosa i politici che sono eletti dalle segreterie dei partiti non sono legati in alcun modo al territorio quando tra poco la rabbia scoppierà sarà incontenibile perchè si vorrà tutto e subito.L'unica risposta che otterrenno sarà quella più biaca repressione con le forze dell'ordine che picchieranno selvaggiamente i lavoratori,In Regione Sicilia non esiste un Governo e fatto più grave non ci sono più soldi,siamo arrivati al capolinea,tra poco ci sarà solo un'economia di sussistenza e lo stato,completamente avulso da tali contasti vorrà che si paghi il canone tv.Ma chi è quel governo che non si cura del suo popolo che non lo rappresenta più questi signori se ne debbono andare via a lavorare se ne sono capaci hanno fatto,ormai tutto il danno possibile.BASTA_BASTA_BASTA.

IL SICILIANO 23.12.09 22:22| 
 |
Rispondi al commento

sapete cosa e' l' efedrina ? e' cocaina-anfetamina legale spacciata dalla mafia come cocaina senza rischi di essere arrestati.

castelli roberto 23.12.09 20:26| 
 |
Rispondi al commento


A DISTANZA DI PARECCHI MESI.
NON HO SENTITO PIU' PARLARE DI QUANTO SI E' RACCOLTO
DALLE VARIE ORGANIZZAZIONI, CHE SI SONO DATE DA FARE
PER RACIMOLARE FONDI, DOPO IL TERREMOTO DELL'AQUILA E DINTORNI. AVETE DELLE NOTIZIE IN MERITO???
E QUANTO SI E' SPESO FINO AD OGGI???
SE QUALCUNO0 SA QUALCOSA SAREI GRATO CHE MI SA RENDERE EDOTTO.
Luigi Buicheddu.BO.

luigi sanna 23.12.09 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... questo è il famoso PERICOLO GIALLO che quando ero giovane e in Italia dicevano pensando che in una possibile guerra, Dio ci SCAMPI, la loro fanteria sarebbe stata come un formicaio e avrebbero invaso tutti. Se pensiamo che sono un miliardo e mezzo....c'è di che aver paura... ma oggi anche loro sono entrati nella globalizzazione e sono forti per il potenziale umano che hanno a BASSO COSTO la falce e il martello è per tenerli sottomessi ed essendone abituati da millenni, seguitano ad essere comandati. Sapranno liberarsi i cinesi dal loro giugo? ....il tempo lo dirà.

renato farina 22.12.09 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Risposta pe Brutta Aria:
La Cina ha sicuramente un potere enorme sullo scacchiere mondiale, la possibilita' di ripresa economica mondiale oggi dipende molto dalla domanda di beni e risorse da parte di Cina e dei paesi emergenti che sono sintetizzati dalla sigla BRIC (Brasile, Russia, India, Cina).
Ma questo non vuol dire che la Cina ha potere di condizionare la politica economica Italiana.
Dal mio punto di vista un paese come la Libia che attualmente e' il secondo azionista Unicredit (il governatore della banca centrale della Libia e' nel consiglio di amministrazione), inoltre detiene azioni di ENI (dico la socoeta' pubblica che fa investimenti nel settore energia...) ENEL e fa investimenti diretti in Italia e' molto piu' perocolosa se per tale intendiamo un paese che puo' condizionare le scelte economiche di un altro.
La Libia e' uno dei principali esportatori di petrolio in Italia, banche controllate dalla Libia credi potranno mai finanziare investimenti in fonti di energie rinnovabili?
Comprare titoli di stato e' invece tutta un'altra storia, presti soldi ad uno stato che poi li investe come crede. L'Italia ci paga l'interesse sul debito pregresso...
Un saluto
Paola

PAOLA ., Londra Commentatore certificato 22.12.09 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Povca tvoia, povca tvoia, mi si è votta la calcolatvice. Speviamo che a natale Bevlusconi me ne vegali una. Povca tvoia!

Giulio Tvemonti 22.12.09 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Mistificare

http://www.emilianosabadello.com/Post.asp?post=221

Emiliano Sabadello Commentatore certificato 22.12.09 17:23| 
 |
Rispondi al commento

E cazzo e facciamolo sto crack! Almeno tocchiamo il fondo del barile, "tagliamo qualche scalpo", ci spacchiamo la schiena e torniamo ad un vivere più ecocompatibile e civile!

Paky M. 22.12.09 17:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=tt3S7PbsZPA&feature=related

Uno dei tanti 22.12.09 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Denuncia del professor Auriti, docente universitario di diritto, della truffa dell'emissione monetaria ai danni del popolo. Si tratta di una registrazione (con rock in sottofondo) di un'intervista concessa da Auriti a Radio Radicale nel 2000, che non ha avuto nessun seguito nei mass media nonostante la gravità delle dichiarazioini rilasciate dal professore.

"Guardi, io ho presentato un disegno di legge al Senato, alla dodicesima, e ripetuta, alla tredicesima legislatura, per la proprietà popolare della moneta. Questo disegno di legge è fatto di cinquanta parole. Sono due articoli. Primo articolo, venti parole: "All'atto dell'emissione, la moneta nasce di proprietà dei Cittadini italiani, e va accreditata dalla banca Centrale allo Stato". La parola più importante è la parola "accreditata", che sostituisce la parola "addebitata".

Uno dei tanti 22.12.09 15:24| 
 |
Rispondi al commento

ma, lo sappiamo da 'ste parti che la Cina è il più grande creditore nei confronti degli USA ?

Cos'è? anche OBAMA a rischio crack ?


angelo faravelli 22.12.09 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
io non trovo nulla di scandaloso nel fatto che la Cina compri i titoli di Stato Italiani. Anzi, bravo Tremonti se e' riuscito a piazzarli. Il problema non e' se qualcuno e' disposto a comprare il debito pubblico Italiano, finche' qualcuno lo compra bene per noi, il peggio che puo' arrivare e' che in caso di Default anche la Cina viene fregata. La Cina detiene la maggior parte delle proprie riserve in titoli di stato Americano, ma l'equazione ergo controlla la politica economica americana non tiene.
Il vero dramma Italiano, per la generazione degli attuali trentenni-quarantenni e' che ci si ritrova a pagare il debito contratto dalla generazione dei nostri genitori vissuti nell'illusione del boom economico alimentato da una politica economica espansiva giustificata da Keynes e le sue teorie.
Oggi lo stato italiano impiega la maggior parte delle tasse per ripagare il debito pregresso, senza alcun beneficio per i contribuenti, non c'e piu' trippa per i gatti... Peccato che quei politici e quella classe dirigente che ha fatto tali scelte in passato ancora pretende di decidere del futuro della politica economica del nostro paese...
Keynes a sostegno degli interventi espansivi di breve periodo diceva che nel "lungo periodo" saremo tutti morti.
Il caso Italiano dimostra che nel lungo periodo, non solo si e' costretti a ripagare il prezzo delle scelte passate ma che le nuove generazioni sono vampirizzate da quelle precedenti che non acccennano nemmeno a lasciare il potere...

PAOLA ., Londra Commentatore certificato 22.12.09 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi chiama Napolitano, scambio di vedute su dichiarazioni Capo Stato
Napolitano, ho apprezzato. Rapporti sempre stati buoni

Il sospetto è che gli abbia cantato la ninna nanna!!!

Uno dei tanti 22.12.09 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Tremonti sii veramente creativo!!! Dai ai falsari cinesi dei Titoli di Stato falsificati, dagliene tanti, poi taglia le tasse a noi lavoratori dipendenti e dagliene ancora di più, anche con lo sconticino...

massimo orru (lianu), cagliari Commentatore certificato 22.12.09 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Il debito pubblico è effettivamente un grosso
problema,al quale se non si pone rimedio ci
saranno guai seri per tutti.
Ma l'italia ha una sua specificità,la forte evasione fiscale,la madre di tutti i problemi
che i governanti(euforisticamente) non vogliono
affrontare,se non per premiarla e quindi incentivarla(scudo e relativa proroga).
Si dicono tutti d'accordo nella necessità di
dover fare delle riforme,alludendo alla riforma della giustizia (processi Berlusconi)minimamente
si fa riferimento alla ingiustizia fiscale che è
di proporzioni gigantesche.
Io di economia e finanza ne capisco poco,ma tutti
questi cattedratici dell'economia da Tremonti a
Draghi passando per l'integgerrimo Brunetta,mi
devono spiegare quale è la differenza tra un borseggiatore e un evasore,entrambi mi sfilano
dei soldi dalla tasca,il primo però se beccato
finisce in galera,tra l'altro commette un reato meno grave,perchè colpisce un singolo,il quale
ha comunque la possibilità di prendere le dovute
precauzioni,il secondo truffa l'inera collettività
che non ha possibilità di difendersi.
Mi semra quindi evidente che la 1^ riforma da fare
è quella di prevedere l'ARRESTO per il reato di
evasione fiscale,quale unico deterrente,articolato
in relazione alla gravità del reato,fino a prevedere il 41 bis per reati che sconvolgono la
opinione pubblica(Vedi caso Tanzi,Cragotto ecc ecc
Un'altra grossa ingiustizia è quella perpetrata ai danni dei contribuent soggetti alla ritenuta alla fonte,che rappresentano la quota maggioritaria di sostegno alla spesa pubblica,che
stando cosi le cose non può che crescere,promesse tante,fatti pochi,cosa aspettate,che questi si
decidono ad applicare la disobbedienza civile,
che rompino il patto sociale,che spingano le rappresentanze sindacali a ottenere l'importo
lordo delle loro competenze,salvo poi a versare il
dovuto al fisco,su loro dichiarazione.
Ovviamente non faccio discriminazioni tra categorie di onestà o moralità,pagare le tasse
n

Oscar De Caz 22.12.09 11:39| 
 |
Rispondi al commento

1) se è vero che la Cina acquista i nostri eurobond be'... buon per noi.
2) se è vero che si va verso il crack.... se lo prendono in quel posto pure i cinesi no?
3) se è vero che perdiamo indipendenza politica? mah! oggi ci siamo e domani non ci siamo più e quindi.... cambia anche la politica.
4) mossa furba quella di Tremonti: Lui lo sa bene che quando i soldi li prendi non sono più di chi te li ha dati.!!!
5) non fare mai previsioni sopratutto quando riguardano il futuro!

Franco Rattone, Biella Commentatore certificato 22.12.09 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bè Tremo tenta di fare in grande quello che ha fatto Tanzi.. un po' meno in grande.
Speriamo almeno che i cinesi ci vogliano bene!

Luca L., Genova Commentatore certificato 22.12.09 11:12| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=h_Q7sXNjcME&feature=related

Uno dei tanti 22.12.09 11:06| 
 |
Rispondi al commento

VAIIII WWWWWWW PDL e PD(-L) e UDC(ex dc) ottimo lavoro per il paese!!!!
Sarò populista ma loro devono andare a Vaffa.. assieme a tutti quelli che ignoranti o meno li supportano col voto e non ...

stefano s., reggio emilia Commentatore certificato 22.12.09 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la realtà prodotta da questo Governo e dai precedenti di destra:
"Sarà dello 0,7% l'aumento delle pensioni a partire dal primo gennaio per effetto dell'adeguamento automatico al costo della vita. L'assegno sociale salirà a 411,63 euro (< di 500, DA SCIALARE ...), mentre il trattamento minimo pensionistico viene fissato a 360,97 euro." (BEN AL DI SOTTO DEI 500 Euro MINIMI PROMESSI DA BERLUSCONI NEL 2002) "E' quanto emerge dal calcolo effettuato in attuazione della normativa sull'adeguamento delle pensioni. L'aumento dello 0,7% sarà calcolato partendo dall'importo 2009 rettificato dello 0,1% in quanto l'anno scorso fu adottata una perequazione provvisoria del 3,3% corretta poi sulla base dei dati definitivi Istat al 3,2% (ALTRIMENTI I PENSIONATI SAREBBERO PASSATI AL CAVIALE E CHAMPAGNE). La percentuale di aumento per variazione del costo della vita si applica per intero sull'importo di pensione non eccedente il quintuplo del minimo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti, mentre per le fasce d'importo eccedenti il quintuplo del minimo la percentuale di aumento è ridotta al 75%. Questo mentre i politici si fanno aumenti di un migliaio di euro al mese ogni anno ... VERGONA! VERGOGNA! VERGOGNA!

Chiara Mente Commentatore certificato 22.12.09 11:03| 
 |
Rispondi al commento

« Una mattina mi son svegliato,
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
Una mattina mi son svegliato
e ho trovato l'invasor.

O partigiano, portami via,
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
O partigiano, portami via,
ché mi sento di morir.

E se io muoio da partigiano,
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
E se io muoio da partigiano,
tu mi devi seppellir.

E seppellire (Mi porterai) lassù in (sulla) montagna,
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
E seppellire (Mi porterai) lassù in (sulla) montagna
sotto l'ombra di un bel fior.

E (Tutte) le genti che passeranno
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
E (Tutte) le genti che passeranno
Mi diranno «Che bel fior!»

«È questo il fiore del partigiano»,
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
«È questo il fiore del partigiano
morto per la libertà!» »

Uno dei tanti 22.12.09 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Lo diciamo da anni...facciamo la fine dell'Argentina...Fino a qualche tempo fa dicevano che la nostra fortuna era che il debito pubblico era in mano a investitori nazionali. Fra poco non più...Esattamente come in Argentina. Ma sarà vero che i Cinesi sono fessi? Si beccheranno nei denti i nostri titoli spazzatura? Dobbiamo andare ad un corso di cinese...il nostro futuro è come badante di un anziano cinese...Buona fortuna!!!

Stefano Romani 22.12.09 10:51| 
 |
Rispondi al commento

http://it.wikipedia.org/wiki/Debito_pubblico

MA TREMORTI CI CAPISCE DI QUESTE COSE??

...SECONDO ME NO!!

Scipione l'americano 22.12.09 10:36| 
 |
Rispondi al commento


tremonti:
nel Patto Segni, con il quale venne eletto deputato nel 1994. Appena eletto, Tremonti passò a Forza Italia e votò la fiducia al primo governo Berlusconi, nel quale divenne Ministro delle Finanze.

(ragioniere ICONA,del politico-opportunista)

EdoHard Commentatore certificato 22.12.09 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando vedo in giro la pubblicità dei politici in vista delle prossime elezioni regionali mi domando: perchè solo adesso si fanno vivi? La risposta è molto semplice. Basta guardare cosa guadagna un consigliere o un assessore regionale per capire tanta agitazione. In tanti vogliono raggiungere la poltrona in Regione, così per cinque anni hanno lo stipendio assicurato (quasi 10mila euro al mese) e una corposa liquidazione (quasi 100mila euro) a fine mandato. Ormai il sistema politico si "autoalimenta" con i soldi dei cittadini e tutto viene fatto con il consenso di tutte le forze politiche in campo. Nessuno è escluso. Al grande banchetto non esiste maggioranza o minoranza, tutti partecipano alla grande abbuffata. E la crisi? La cassaintegrazione? Gli esuberi? I disoccupati? I pensionati? I precari? le famiglie a rischio? Le fasce deboli? Tante promesse in campagna elettorale, ma poi tutto ritornerà come prima. Un augurio? Buon Natale ai cittadini di buona volontà e con tanta pazienza.
Marino Bertolino

marino bertolino Commentatore certificato 22.12.09 10:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

eh eh... la Cina ultimamente, con lo stesso meccanismo, si è comprata anche la Repubblica Moldova. Prossimo acquisto cinese: Grecia.
Poi comanderanno loro in casa nostra.
Altro che Lega: paroni in casa nostra.

Paul R., Padova Commentatore certificato 22.12.09 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro beppe,ci dai sempre delle belle notizie e visto che siamo vicini alle feste e a una miseria da dopo guerra, chissa che la gente non cominci a leggere le cose serie e non le stronzate che si sentono e si leggono tutti i giorni ( anche perche il tempo adesso c'è l'anno e un po di informazione buona non farebbe male a nessuno ).

roberto legnani, bologna Commentatore certificato 22.12.09 09:56| 
 |
Rispondi al commento

uno che gioca con le parole è pericoloso, specie se è il ministro delle finanze.
uno che gioca con i soldi non suoi, non è affidabile e sopratutto uno che con due finanziarie, non è riuscito ad abbassare il debito pubblico, che ministro delle finanze è?
B O C C I A T O ! ! !

valter p., roma Commentatore certificato 22.12.09 08:23| 
 |
Rispondi al commento

con tutto l'antipatia per il nano mi permetto di dire che tremorti è uno dei pochi che si potrebbe salvare di questi ministri destrorsi perche veramente gli viene richiesto qualcosa di impossibile.


Lui si ritrova a fare i conti con un gruppo di furboni piduisti che vogliono arraffare sempre di più e dall'altra parte deve tenere buono il popolo per non far venire fuori una insurrezione popolare.

E' chiaro che se da una parte non deve intaccare la refurtiva dei delinquenti e dall'altra non deve ridurre i bisogni del popolo ( che la ex DC ha abituato al bengodi ) deve per forza attaccarsi al debito pubblico!

Sarebbe come dire che il nano gli ha dato il compito di tenere la moglie ubricaca e la botte piena.

Ma cosa pretendete da questo povero disgraziato che ogni volta che lo vedo mi fa compassione da tanto che è disperato ?

Il suo capò nano gli chiede l'impossibile!

Bruno BASSI, Ronchi di Massa Commentatore certificato 22.12.09 03:22| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/2009/11/italy-to-join-china-di-giancarlo-politi.html

Martino G. Commentatore certificato 22.12.09 00:49| 
 |
Rispondi al commento

Forse sono un po' fuori tema.....ma all'interno del debito pubblico sono stati inseriti i costi per il vaccino dell'influenza detta "suina"???? E cosa è successo, la pandemia??? L'aggiornamento sui decessi quotidiani??? I risultati della vaccinazione di massa???? dubbi, un bel po'

gabriele . Commentatore certificato 22.12.09 00:46| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i topi di fogna che governano e che fanno finta opposizione non rischiano nulla, hanno parecchi miliardi (nostri) in tasca per cavarsela piu' che bene magari in qualche mega villa di qualche paradiso fiscale e di questa nazione se ne strafregano. Affogheranno tutti i cittadini che non contano ed anche tutti i dementi che osannano berlusconi, se ne accorgeranno troppo tardi e questa e' una magra consolazione nell'Italy Titanic.
'Regalate la tessera PDL X natale'...si, possibilmente incollata su carta igienica.

silvie suddenly 22.12.09 00:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE, SE IN UNA FAMIGLIA UNO SI INDEBITA IN UN ANNO DI CIRCA IL 10% DEL DEBITO CHE GIA' HA SULLE SPALLE, DOVREBBE DIRE COSA HA COMPRATO O COME LI HA SPESI.
ORMAI HO CAPITO CHE NESSUNO, NEL GOVERNO E NELL'OPPOSIZIONE, CE LO VUOL DIRE (CI HO MESSO UN PO' MA L'HO CAPITO).
ORA, IL RAGIONAMENTO CHE FACCIO E' SEMPLICE: CAPISCO CHE E' EVERSIVO TUTTO QUELLO CHE SERVE PER SVEGLIARE, MA QUI SI RISCHIA GROSSO, SE UNO IN UN ANNO FA DEBITI EQUIVALENTI AD UNA DECINA DI GOVERNI DEMOCRISTIANI DEI BEI TEMPI ANDATI. 300MILA MILIARDI DI VECCHIE LIRE NON SONO POCHI, MI SEMBRA.
ALLORA, DICEVO, IL RAGIONAMENTO E' SEMPLICE: CHI CAZZO CI DICE CHE FINE HANNO FATTO? CHI CI SPIEGA COME SONO IMPIEGATI TUTTI GLI ANNI LE RISORSE A DISPOSIZIONE? ABBIAMO TRA CHI LEGGE IL BLOG QUALCUNO CHE CI POSSA SPIEGARE E TENERE AGGIORNATI I CAPITOLI DI SPESA, LE MANCATE ENTRATE, LE ENTRATE PROMESSE E NON MANTENUTE, ETC.
COME SOSTIENI DA ANNI E' L'INFORMAZIONE CHE FA LA DIFFERENZA E L'UNICO MODO DI SCONFIGGERE IN MANIERA NON ARGENTINA LA SECONDA REPUBBLICA PUO' SOLO ESSERE QUELLO DI TENERE INFORMATI I CITTADINI SULLE LORO TASCHE. HO CONDOTTO UN PICCOLO SONDAGGIO TRA COLLEGHI, PARENTI, AMICI, CONOSCENTI: NESSUNO SA CHE TREMORTI IN UN ANNO HA ACCUMULATO UN DEBITO DI 150MLD DI EURO E TUTTI QUELLI CHE LO HANNO SAPUTO (I PIU' COSCIENTI, OVVIAMENTE) SONO TRASALITI DICENDO CHE NON NE SAPEVANO NIENTE.
SE ESISTE UN SITO CHIARO CHE PARLA DI QUESTO, SEGNALATELO, OPPURE FACCIAMO IN MODO CHE SE NE POSSA PARLARE IN TERMINI CHIARI E NON COME AL SOLITO DI "DEBITO PUBBLICO RECORD" E MAI UNO CHE CI DICA QUALI VOCI IN PARTICOLARE ABBIANO CAUSATO LA CRESCITA: LA SCUOLA? NON MI SEMBRA; LA SANITA'? NEPPURE; LA DIFESA?BOH!!
CIAO A TUTTI E NON MOLLARE!!!!

Nunzio Birardi 22.12.09 00:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Siamo i Piigs d'Europa: sapete che negli ambienti finanziari d'Europa Portogallo, Irlanda, Italia, Grecia e Spagna fanno parte del gruppo definito appunto piigs, molto simile nella pronuncia all'inglese pigs, porci, perché per la disastrosa situazione delle finanze pubbliche questi stati sono considerati il ventre molle della UE. Altro che stiamo meglio della Gran Bretagna e ci stiamo riprendendo prima di Francia e Germania! Cara banda del buco va' a raccontare le tue favolette ai gonzi che abbondano in questa Italietta.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 21.12.09 23:58| 
 |
Rispondi al commento

superato un certo limite di debito il governo deve essere commissariato dalla banca d'italia o altro ---come possiamo difenderi se un gruppo di pazzi o non sa piu controllare la spesa o ha deciso di rubarsi tutto e scappare come in argentina ? un limite di debito per ogni governo destra o sinistra ci deve essere ---non pensate?domanda a tutti a quelli di destra centro mezzo entro mezz'ala e fluidificanti di sfondamento che frequentano il sito ---

massimo P 21.12.09 23:54| 
 |
Rispondi al commento

poveri noi,tremonti sta distruggendo l'economia italiana e lui cosa fà?va in cina a esportare a vendere titoli di stato che non valgono una cicca...mentre l'italia sprofonda nel debito pubblico..........vergognoso

devis q. Commentatore certificato 21.12.09 23:46| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
TREMORTI, PRIMA FA' FALLIRE L'ITALIA E POI LA CINA, MI AUGURO CHE I CINESI ABBINO AVUTI L'INTELLIGENZA DI BRUCIARE QUEI TITOLI. CON TUTTO RISPETTO, NON LA CINA E' VICINA, L'ITALIA E' VICINISSIMA, MA AL CRACK, GRAZIE TREMONTI, GRAZIE GRAZIE EEEEEEE
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 21.12.09 23:34| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori