Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Inceneritori al Museo della Scienza e della Tecnica


Silla2.jpg
I bambini in visita al Museo della Scienza e della Tecnica di Milano possono ammirare il modellino dell'inceneritore Silla2 dell'AMSA (Azienda Milanese Servizi Ambientali) e leggere su dei pannelli una istruttiva filastrocca.
"Il sacco esce di casa e lo attende un'avventura. Sale su un grande camion pieno di spazzatura. Fin dalla tangenziale si vede un gran camino, che sembra ancor più alto se visto da vicino. Il camion in via Silla si ferma ad un cancello, e dietro c'è l'impianto, si dice che sia bello! La botola si apre e i sacchi fanno un volo, giù tutti in una vasca, nessuno resta solo. Il secco brucia bene, sviluppa un gran calore, così si scalda l'acqua per farne del vapore. La cenere rimasta vien recuperata, infine il fumo esce, la polvere è filtrata. Che possa esser nocivo, qualcuno ha un po' paura. Né zolfo, né diossine! L'ARPA ce lo assicura.". Gli inceneritori causano tumori, il Museo della Scienza(?) e della Tecnica gli dedica filastrocche. Inviate anche voi la vostra filastrocca sugli inceneritori al direttore del museo Fiorenzo Galli, mail: direzione@museoscienza.it

4 Gen 2010, 18:23 | Scrivi | Commenti (82) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Il sacco esce alla mattina,
l’omino chino si appropina,
pagato tosto uno stipendio infame,
pensando forse a campi e a monti lontani,
si carica quei sacchi ormai infami.
Infami diveranno nel loro cammino
Conditi con il fuoco del grande camino,
inceneriti dall’inceneritore
i nostri bimbi cambieranno sempre piu’ colore,
inceneriti dall’inceneritore
i nostri corpi si ammaleranno di un tumore.
Tutto questo forse pensa l’omino stanco e sottopagato
,mentre il potente pensa….mmmmhhh quanto avro’ guadagnato……
Intanto tosto una casa lontano il nostro potente cerchera’
Mentre qualche padre , un figlio malato di tumore piangera’.

maurizio turcato 17.02.10 10:11| 
 |
Rispondi al commento

CIAO,BUON ANNO A TUTTI

questa è la LETTERA che ho inviato al MUSEO DELLE SCIENZE DI MILANO in merito agli INCENERITORI.

SALVE,sono un appasionato di scienza vi scrivo per proporre un ALTERNATIVA ALLA FILASTROCCA dedicata al modello di INCENERITORE esposto nel vostro museo

Il sacco esce di casa e lo attende una avventura
che a molti cittadini fa una gran paura
sale su un camion maleodorante rumoroso nel contempo pericoloso
fin dalla tangenziale si vede un orribile camino
che a molti ricorda il nazismo di Adolfino...
che sembra ancor piu brutto se visto da vicino...
coi troppi camion in via Silla
mi tocca far uso di camomilla....
arrivato ad un cancello ad attenderlo c è l impianto
a causa dello quale molta gente ha pianto!!!
la botola si apre ma ancora non si sa
cosa in quel fuoco maledetto finirà....
nessuno comunque resta solo
allora tu hai pensato che per questo io mi consolo....
il sacco e secco perciò brucia bene sviluppa un gran calore ….
che aumenta molto il rischio di un infimo tumore.
La cenere rimasta si vien recuperata
per render piu gustosa nell orto l insalata.
La polvere è filrtata ma il fumo che ne esce
mi porta ad odiare l inciviltà che cresce
metalli pesanti e diossina respiriamo
cosi tutti malati di cancro diventiamo
ed intanto piu bruciate piu soldi a palate fate.
Di quanto sia nocivo voi già lo sapete
ma quando c è un gadagno allor non ci credete!!!!!

cordiali saluti

ciao

lucalucaluca c., revine Commentatore certificato 07.01.10 03:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aria di montagna?
Cari amici di Milano,
queste cose a Bolzano
già si sanno da più di un anno:
che l’inceneritore l’aria depura
ce l’han già detto con molta premura,
solerti e precisi sudtirolesi da bravi
i tecnici del Appa han fatto i prelievi
e l’aria del cammino è risultata
più pulita di quella respirata .
E’ nato un quartiere di fronte al camino,
ma non aver paura caro bambino,
se vedi del fumo è fumo divino
respira più forte e fai l’inchino.
Se poi ti coglie un certo pallore
la colpa di certo non è dell’inceneritore.
E se poi ti ammali è stato il destino,
i tuoi genitori non se la prendano con il camino.
Alle elezioni di primavera al primo cittadino
diano di nuovo il loro voticino,
chè il quartiere sarà riscaldato
e solo poco affumicato.
Viva l’ aria buona di montagna
che con l’ inceneritore ci guadagna!

claudio vedovelli 06.01.10 18:04| 
 |
Rispondi al commento

qui comincia l'avventura
dei signori della spazzatura
con la scusa dell'ecologia
fanno dei nostri soldi razzia
tengon bassa la differenziata
per bruciare quella accumulata
costruiscono inceneritori
che spacciano per termovalorizzatori
son davvero molto abili
a produrre diossine e chiamarle energie rinnovabili
con discariche e compattatori
lo hanno detto anche i dottori
ci saranno poi i tumori
ma un bel di' verra' un vday
che cancellera' il cip6

Lello Ciampolillo, Bari Commentatore certificato 06.01.10 11:05| 
 |
Rispondi al commento

QUI COMINCIA L'AVVENTURA
DEI SIGNORI DELLA SPAZZATURA
CON LA SCUSA DELL'ECOLOGIA
FANNO DEI NOSTRI SOLDI RAZZIA
TENGON BASSA LA DIFFERENZIATA
PER BRUCIARE QUELLA ACCUMULATA
COSTRUISCONO INCENERITORI
CHE SPACCIANO PER TERMOVALORIZZATORI
SON DAVVERO MOLTO ABILI
A PRODURRE DIOSSINE E CHIAMARLE ENERGIE RINNOVABILI
CON DISCARICHE E COMPATTATORI
LO HANNO DETTO ANCHE I DOTTORI
CI SARANNO POI I TUMORI
MA UN BEL DI' VERRA' UN VDAY
CHE CANCELLERA' IL CIP6


Proporrei a chi dice che l'inceneritore fa bene e a chi ne autorizzerà la costruzione, non importa in quale città o provincia, di farsi un'assicurazione, assicurare l'inceneritore ed eventualmente, visto che il governo ritiene opportuno aprire anche le centrali nucleari, anche quelle, perlomeno, come disse Grillo, se dovessi diventare fosforescente potrei pretendere qualche euro, nella speranza che qualcuno dei familiari sopravissuti possano goderseli, che dite??

Maria Rosaria Gambino, Invorio Inferiore Commentatore certificato 05.01.10 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Forse è meglio che andiate a vedere il museo (con i vostri figli) invece di farvelo raccontare dal computer e vi renderete conto del contesto in cui è stato inserito questo ragionamento. A me non è sembrato così scandaloso xchè è messo in coda ad un lungo percorso che fa capire (giocando) quanto è importante il recupero di materia tramite la raccolta differenziata e come si possano trattare in modo corretto i residui non riciclabili. Mi ha anche molto impressionato la sezione dedicata alla discarica che è di notevole effetto.

flavio menescardi 05.01.10 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NEI BIDONI DI MONNEZZA
SI NASCONDE UNA CERTEZZA,
PLASTICA, VETRO, ALLUMINIO, CARTA
E SIA MALEDETTO CHI LI SCARTA.
MAI BISOGNA AVER FIDUCIA
DI CHI QUESTI POI LI BRUCIA,
PERCHE' CI PRENDONO PER FESSI
E LO FAN SOLO PER INTERESSI.
IO NON SONO UNO SCIENZIATO
E NEMMENO LAUREATO,
MA SE IL FUMO DI SIGARETTA E' DAVVERO UNA DISDETTA
QUELLO DELL'INCENERITORE E' PROTETTO DAL SIGNORE?
E' BALSAMICO E SALUTARE?
O MALEFICO E MORTALE?
LA RISPOSTA TUTTI LA SANNO
CHE QUEL FUMO E' PROPRIO UN DANNO,
ESCE SEMPRE E QUESTO E' UN FATTO
CHE LO RITROVI POI NEL PIATTO.
INQUINA GRANO VERDURA E LATTE
E NON SOPRAVVIVONO NEMMENO LE BLATTE.
IO MI AUGURO CHE CHI CAUSA QUESTO
SI RAVVEDA MOLTO PRESTO
PERCHE' IL POPOLO E' PIU' INCAZZATO
SE INFORMATO E POI MALATO!

cristiano griotti 05.01.10 18:44| 
 |
Rispondi al commento

questa la mia mail a sti pezzi di mmerda:


A mio avviso avete davvero raggiunto il punto più basso della civilta moderna, con questa filastrocca.
complimenti! chi l'ha ideata, ha raggiunto, sempre a mio modesto avviso, un grado di vergogna assoluto per un essere umano.

Mi fate schifo...

Mal 2010 a tutti voi

Joe Hope Commentatore certificato 05.01.10 18:08| 
 |
Rispondi al commento

ARTICOLO N 1 DELLA COSTITUZIONE:

" L'ITALIA È UNA MONARCHIA FONDATA SUL CEMENTO E LA MONNEZZA"
O,SE PREFERITE " L'ITALIA È UN ENORME STRONZO STIVALIFORME IN MEZZO A UN MARE DI MERDA"

sara g., modena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.01.10 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Questi sono i primi che poi creano o appoggiano le associazioni malati oncologici infantili,ingaggiano i medici clown del sorriso negli ospedali e poi studio aperto ci fa un bello speciale in 1 serata...e intanto firmano accordi con case farmaceutiche,finanziano la fondazione Veronesi...

sara g., modena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.01.10 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma siamo sicuri che l'ARPA dice proprio così??? è proprio una vergogna...ormai si può dire tutto su tutti!!

CHE SCHIFO

Raffaele Nespro 05.01.10 16:38| 
 |
Rispondi al commento

LA PORCATA ORMAI STUDIATA
CI SEMBRA GIUSTO SIA BANDITA
SE NE VA DELLA TUA VITA!
E SE QUALCUNO NON CI SENTE,
MA VUOLE VENDER MORTE INDIFFERENTE,
CHE LO SAPPIA FINALMENTE
CHE LA GENTE NON E' DEMENTE
E SE S'INCAZZA SARA' DURA PER QUESTA NOSTRA DITTATURA!
E TU NON ESSER COSI' PROSTRATO
SUCCUBE, SUDDITO DI QUESTO NOSTRO STATO
CHE MI MANDA A MORI' AMMAZZATO!!!!!
ABBIATE PIETA' DI NOI POVERI ILLUSI!

ROBERTA PAGANUCCI 05.01.10 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Direttore

In quanto SCIENZIATO, lei sicuramente saprà degli effetti dell'inceneritore in questione. E se non lo sa, questa filastrocca è dedicata a Lei.

Io butto la monnezza,
il sacco è una bellezza.
Poi parte verso Silla,
che mi ricorda Scilla.
E quando tutto brucia
il direttore inciucia.
Con zolfo e la diossina
la morte si avvicina.
Con uno strano odore
ci arriva un bel tumore.

... questo non dice l'ARPA
TIRIAMOGLI UNA SCARPA!!!

CARI BAMBINI, NON CREDETE A TUTTO QUELLO CHE GLI ADULTI RACCONTANO!

Fefu D., Berlino Commentatore certificato 05.01.10 15:44| 
 |
Rispondi al commento

O che bellino il "bruciatore"
tanta acqua e un bel calore
la "scienza" è la chiave della vita
presto, presto andiamo prima che sia finita.

Dal bel paesino che è l'Italia ce ne andiamo
i polmoni cari cari ce li teniamo
un giorno souneremo l'ARPA in cielo
certo primo o poi ci arriveremo.

Cari bambini, ora vi vedo stanchi
andate fuori invece di star fra i banchi
di aria pulita voi avete bisogno
l'ARPA ce lo assicura:
non morirete, non abbiate paura...

Ramon Oliveti 05.01.10 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Gentile direzione,
a riguardo della poesia sull'inceneritore Silla2 dell'AMSA, propongo questa, forse più veritiera di quella esposta attualmente:

Se la mondezza brucia per benino
è ovvio che il fumo esce dal camino,
che sia bello o che sia brutto
è una panzana che sia filtrato del tutto.

Basta aprire un occhio solo
leggere i dati e vedere in serenità,
che il bel camino alla gente causa un dolo,
tumori, sofferenze, morte, questa è la verità.

Ed ora smettiamola di prenderci in giro, dai,
bei soldini si fanno con la morte altrui, vero?
Ma noi non ci arrenderemo mai,
e su questo le assicuro che sono assolutamente sincero.

Luca N., Poggio Berni (RN) Commentatore certificato 05.01.10 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Dagli inceneritori escono tante buone polveri, fumi e vapori,
che se sei ben fortunato
si trasformano in tumori che hai curato.

Ciò non rende assai diversi dagli sterminatori
quei squallidi politici intrallazzatori,
che col loro fanatismo nel secolo passato
di milioni di persone "l'Olocausto" han procurato.

Un ricorso in chiave moderna della storia
del quale a sua volta si vanta di gloria,
solo chi ha un ego tanto grande e malato
come quello di un pazzo-criminale invasato.


Adesso, dopo avervi ben informato
spero tanto in un vostro destino dannato,
il cui artefice sia un popolo che si rispetti
perchè ha capito di che "pasta siete fatti".

Limortacci loro! 05.01.10 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un sunto della mia mail:

Ingannare i bambini in questo modo è degno del miglior Erode.
E tutti questi fumi che salgono al cielo mi ricordano tanto l’iconografia classica di Auschwitz.
Legga i rapporti degli scienziati, ad esempio quelli dell’Associazione dei Medici per l’Ambiente tanto per dirne una, che dovrebbero essere più vicini alla Sua competenza scientifica e tecnologica, più di un consorzio interessato al guadagno della costruzione e della gestione di un inceneritore come il Silla2 (ma questo nome non le evoca un periodo storico noto per il terrore e per la scia di morti che produsse nell’antica Roma?): vedrà che dopo un approfondimento del genere non sarà più sicuro che sia stata una buona idea aver avallato una didascalia come quella che ha autorizzato (o non L’hanno informata prima?).
Lei ha figli Direttore?
Rischierebbe di vedersi morire tra le braccia un Suo figliolo o un Suo nipotino in maniera terribile, mentre La guardano negli occhi e Le dicono: “Ma l’ARPA non ci aveva assicurato che non c’era pericolo?” La mia non è una mail di accusa, ma un invito alla riflessione: La faccia, in nome di Dio, e se Le rimane anche solo un piccolo ragionevole dubbio tolga quella didascalia subdola e ingannevole, oppure le affianchi anche questa che Le invio qui:
Il fumo esce dal camino e lo attende un’avventura. Sale su nel cielo pieno di spazzatura. Fin dalla tangenziale si sente un gran fetore, che sembra ancor più forte se senti da vicino. Il tumore da via Silla si ferma ad un nasino, e dietro c’è i polmoni, si dice sian fottuti! La narice s’apre e i fumi fanno un volo, giù tutti dentro il sangue, nessuno resta fuori. La diossina brucia bene, sviluppa un bel tumore, così si ammala il corpo e dopo un po’ si muore. La cenere devasta te malcapitato, l’anima alfin esce, il tempo tuo è andato. Che possa esser nocivo lo dicon gli scienziati, L’ARPA non ha dati che dicano il contrario.

marco a., Siena Commentatore certificato 05.01.10 14:43| 
 |
Rispondi al commento

ecco la mail che glio ho mandato io!
"egregio direttore del museo della scienza e della tecnica di milano di Milano

le invio una filastrocca per l'inceneritore!

Nanoparticelle e micorpolveri sottili,
sottinteso bei soldoni per genti dette "civili",
ci vada lei a metter su moglie figli o farci una gita
accanto al comignolone che mi inghiottisce la vita!
levate orsù eserciti o poliziotti manolesta,
se chi ha un campo o un orto leggitamamente protesta!
potreste se le sinapsi vossia ha sane,
tornare indietro il compenso che per servigi si da alle pu..ane.
più tante corbellerie smettarano di intossicare il respiro
e responsabili le genti non getteranno più in giro,
plastiche metalli insieme a scarti alimentari
e via quante menti libere dalla propaganda degli affari!

nell'augurarle un buon 2010 le ricordo che è solo arte e che l'arte si interperta con cuore ed intelligenza!
"

Antonio U_Graal 05.01.10 14:31| 
 |
Rispondi al commento

L'unica risposta e' la documentazione, documentazione a raffica.
Ci sono diossine fino in Norvegia!

Un filmato su Arcoiris

www punto arcoiris punto tv barra modules punto php?id=9014&name=Unique

in versione ridotta su youtube
www punto youtube punto com barra watch?v=lY3oZ-R4fCE

Clip dal documentario "Civiltà bruciata" del giornalista Zenone Sovilla di Belluno

diffuso su Facebook da Informare per Resistere

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.01.10 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Io ho scritto:

Gentile direttore,
pessima idea quella della filastrocca pro inceneritore. I bambini impareranno che è bello, pulito e salubre. Ma cosi non è: lei che dirige un museo di questo genere non può ignorare, come ormai è scientificamente provato, che gli inceneritori emettono nanoparticelle causa di tumori e altre pericolose malattie!!!

La filastrocca più adatta sarebbe:

“Mi è venuto un bel tumore,
colpa dell’inceneritore
Ma a nessuno gliene importa
perché bruciare i rifiuti
tanti soldi nella casse dell’AMSA porta”

Fate un bel reparto dedicato alla raccolta differenziata e sbizzarritevi lì con le filastrocche.

Chiara

Chiara S. 05.01.10 13:55| 
 |
Rispondi al commento

io ho mandato questa mail:

Egr. Sig. Direttore del Museo della Scienza e della Tecnica,
ma quanto l'hanno pagata per fare l'esposizione pro-inceneritori con tanto di filastrocca...

si vergogni...gli inceneritori fanno venire i tumori...

chi ce l'ha messa nella poltrona di direzione di questo museo???

In fede,

Adriano

PS: VOI NON MOLLERETE MAI...NOI NEPPURE

Adriano Staffolani 05.01.10 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Il sacco, cos'è il "sacco" ?
E' un orrore, Oh per Bacco!
Quel rifiuto l'ha inventato
chi la gente ha imbrogliato.
La Natura ricicla sempre
perfin la CO2, in un mentre.
Mentre tu, industriale maledetto
vuoi sempre e solo incassare il netto,
e non t'importa d'inquinare
tanto il gabbio te lo fanno evitare;
perchè sai che anche loro
investon tanto nel tuo oro.
In tv vien Cancronesi
che assolve tutti, voi compresi:
prende i piccioli da Veolià,
che brucia rifiuti di qua e di là;
li prende anche da Enel,
mentre noi, inermi, lo prendiamo...AXXL !
La salute per voi è nulla...
nella testa chissà cosa vi frulla.
Maledetti, pervertiti,
dal demonio sarete tutti assaliti.


Saluti :-)

F.C.

Francesco C. 05.01.10 12:31| 
 |
Rispondi al commento

NAPOLI: in attesa di bonifica si muore http://www.thepetitionsite.com/1/napoli-in-attesa-di-bonifica-si-muore
Anche Beppe ha firmato http://www.youtube.com/watch?v=L93NgdcCLAs aderite numerosi!!!

Diego Birra 05.01.10 11:42| 
 |
Rispondi al commento

certo che siamo in un bel paese
se fumi in presenza di bambini o donne incinte prendi la multa e anche salata
(ed e anche giusto)
ma allora gli inceneritori???)
E ALLORA BASTEREBBE FARE RISPETTARE LA LEGGE
L ARIA DEGLI INCENERITORI LA RESPIRANO ANCHE I BAMBINI e le donne incinte


la soluzione.....

E ALLORA MULTA E RISARCIMENTI A GOGO ...
il problema del italia e che ci sono gli italiani
se gli italiani avessero un minimo di stima ...un po di coj.... se avessero .... invece di passare la vita a vantarsi di essere gli eredi di questo e quel altro grande della storia che il mondo ci invidia ma che di sicuro che noi non meritiamo ne loro vorrebbero essere nostri progenitori

ALLORA IL PROBLEMA E CHE NOI NON CI RISPETTIAMO
NE RISPETTIAMO
SE AVESSIMO LE PALLE OGGI GLI UNICI INCENERITORI FUNZIONEREBBERO NON PER BBRUCIARE I RIFIUTI MA PER BRUCIARE I RIFIUTI DI POLITICI E AMICI DEI POLITICI
altro che ascoltare la propaganda sull grande attentato verso il cavaliere .........
c'e ne vorrebbe un ... attentato ogni stronzata
patita
(neppure woytila dopo attentato del 13maggio ha fatto cosi tanto loa vittima innocente...)

stefano b., rovato Commentatore certificato 05.01.10 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho inviato questa:

le nanoparticelle sembran fantascienza
ma sono proprio quelle che ti tolgon la speranza
di arrivare mai a vedere il tuo futuro
invece che vedere quel bel fumo scuro
che vien sputato fuori dall'inceneritore
e che sopresa, t'ha regalato un bel TUMORE
con che cuore questi individui meschini
osano ingannare i nostri bei bambini
dovrebbero un minuto scambiarsi con noi genitori
e pensare alla gioia di dover portar dei fiori
sulla triste tomba che poteva esser evitata
se si faceva la raccolta differenziata

Lucia G. Commentatore certificato 05.01.10 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Io propongo un Haiku dal titolo: Contro-natura

Gaia cenere
sapore di diossina
morte stagioni

fabrizio asteli, milano Commentatore certificato 05.01.10 11:09| 
 |
Rispondi al commento

...a quando una filastrocca sulla Mafia?

il dambra 05.01.10 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Che calduccio che tepore
Grazie a te inceneritore
Ogni giorno che potenza
Che energia e quanta forza
Anche a tutti gli ospedali
Che ci curano dai mali (?)
Che ci tolgono i tumori
Frutto di inceneritori (?)
Che calduccio che tepore
Vi venisse un bel malore!!!

Alessandro Gilardi 05.01.10 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è la mia filastrocca per il direttore del museo:
Il sacco è un pò intasato
dovrebbe esser riciclato
il secco brucia bene e sviluppa un gran calore
ma il fumo che ne esce produce un gran tumore...

...vergognatevi!!!

vincenzo moschetti 05.01.10 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma scherziamo? Un museo e' un museo... Un museo della scienza e della tecnica giustamente riproduce un esempio di scienza e tecnica. Che provochi il cancro e' un altro discorso... Se seguissimo questo ragionamento dovremmo togliere dal suddetto museo anche i diorami delle miniere (perche' la gente ci moriva, perche' la combustione del carbone produce sostanze tossiche...), per non parlare dei locomotori a carbone ma anche degli aerei da guerra...
Una cosa e' la giusta informazione, una cosa e' il luddismo.

Davide Cittaro 05.01.10 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egr. Sig. Direttore del Museo della Scienza e della Tecnica,
spero solo che a fronte di un cumulo così cospicuo di idiozie da Lei sponsorizzate, almeno si faccia pagare profumatamente.

Se lo fa per soldi potrei anche capirla.

Cordilamente

umberto

umberto dassi 05.01.10 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Fatto.
Grazie Beppe per quello che fai.
Emma.

Emma Gabrieli, Melbourne, Australia Commentatore certificato 05.01.10 06:44| 
 |
Rispondi al commento

Questa la mail:

Visto che nel vostro museo van di moda le filastrocche "noir", ne vorrei proporre una anch'io. Non ringraziatemi

La mamma è dal dottore,
la han detto che ha un bel male
è proprio un bel Natale,
fatico a respirare.

Da scuola a mezzogiorno
felice è il mio ritorno,
festeggio il mio tumore
con l'inceneritore!!

Giulio A. (utilizzatore passivo di inceneritore)

Giulio A., Cesena Commentatore certificato 05.01.10 04:28| 
 |
Rispondi al commento

Lavoratori precari con l'elmetto e due C* così:

http://www.youtube.com/watch?v=PCvK70_eaig

Tutti gli Animatori Scientifici del Museo della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci" che hanno chiesto i loro diritti sono stati mandati via a giugno, a fine contratto! solo chi firmava una "liberatoria sul passato" poteva sperare di essere assunto part-time (sperare, perchè soggetti ad un periodo di prova, imposto nonostante gli anni di servizio).
Ovviamente i più sindacalizzati e/o ribelli...

Questo è il nuovo spirito del museo, lavorare sul "consenso dell'opinione pubblica" in cambio di soldi dagli Sponsor di NUCLEARE ed OGM:

http://www.museoscienza.org/video/player.asp?video=19&cat=MUSEO

INCENERITORI:
http://www.youtube.com/watch?v=BidcrAHRUCQ

PETROLIO: (TOTAL-Tempa Rossa-mazzette)
http://www.museoscienza.org/dipartimenti/petrolio.asp

Se volete qualche informazione in più sui "ribelli":
http://www.aulaguide.net

Attenzione:
Ex-presidente Michele Perini (ora presidente onorario)
attuale presidente : Giuliano Urbani (fondatore forza italia)
direttore: Fiorenzo Galli (assolombarda)
http://www.museoscienza.org/museo/direttore.asp
AIUTIAMOLI!!
votate sotto per far salire il post
non boicottate il Museo ma aiutiamoli a salvarlo!!
e a salvarsi.

omar conti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.01.10 03:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GUARDATE QUA!!!! e votate il post, è uno scandalo!
http://www.youtube.com/watch?v=PCvK70_eaig

omar conti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.01.10 03:12| 
 |
Rispondi al commento

Raccolta differenziata.

Riqualificazione dei quartieri,
tra gli arredi urbani i dispiaceri.
Una giusta scelta ecologica,
nella nostra vita non c’è logica.
Dentro i bidoni dell’organico,
il mio cuore in frantumi scarico.
Domani nel sacchetto indifferenziato,
getterò il tempo che m’hai rubato.
Ma questa maledetta raccolta differenziata,
perchè mai questa roba sarà riciclata?
Qualche altro potrà soffrire
col mio cuore, nelle sue ire?
Qualche altro attenderà inutilmente
l’arrivo della mia magnifica amante?
Vorrei che tutto bruciasse in un inceneritore,
il tempo perduto e i desideri del mio cuore,
vi prego, non fatene uno stoccaggio,
non credo proprio sarebbe un vantaggio.
Cosa mai guadagnerà la società,
dai rifiuti della mia sincerità?
Cosa mai guadagnerà il mondo,
dal mio morire così profondo?
Il mio cuore è vicino ai tuoi ...rifiuti,
ancora una paura enorme mi incuti.
Ma un cuore morente si può trapiantare,
quel cuore che hai voluto piantare
rinascerà fiore, in un luogo desolato,
e invece di una discarica avremo un prato.
Un giorno mi stenderò in quelle aiuole,
e capirò che quella morte più non mi duole,
ma è servita alla società, l’ha rigenerata,
così ora mi riciclo nella raccolta differenziata

http://www.lamiaecologia.it/consumi-sostenibili/56-la-raccolta-differenziata-poesia.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 05.01.10 02:04| 
 |
Rispondi al commento

Poi le nuvole si rompono e la pioggia lenta cade
sopra i tetti delle case, sulle pietre delle strade,
sopra gli alberi che muoiono, sopra i campi che si seccano,
sopra i cuccioli degli uomini, sulle mandrie che la bevono.
Sulle spiagge abbandonate una pioggia che è veleno
e che uccide lentamente, pioggia senza arcobaleno, che va,
che va, che va!

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 05.01.10 01:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è la mail che ho mandato:

Carissimo direttore Fiorenzo Galli
Le mando la mia filastrocca sperando che la Sua coscienza faccia in modo da sostituirla con

quella attuale:

Il sacco esce di casa e lo attende un'avventura.
Sale su un grande camion pieno di spazzatura.
Fin dalla tangenziale si vede un gran camino, che diventa ancor più TOSSICO se visto da

vicino.
Il camion in via Silla si ferma ad un cancello, infatti l'autista è morto INALANDO

proprio quello!
La botola si apre e i sacchi fanno un volo, giù tutti in una vasca, nessuno resta solo.
Il secco brucia bene, sviluppa un gran calore, così si scalda l'acqua mentre a te viene il

TUMORE.
La cenere rimasta vien recuperata per essere buttata in aria tutt'altro che FILTRATA.
Infine il fumo esce, la polvere è filtrata,
La NANOPARTICELLA no quella non l'hai bloccata!!
Che possa esser nocivo, tutti hanno paura, zolfo diossine e CANCRO L'ARPA ce lo assicura.

Ciro D., Faenza Commentatore certificato 05.01.10 01:43| 
 |
Rispondi al commento

VOI PENSATE VERAMENTE che tutto questo sia educativo? nelle vostre coscenze lo pensate veramente? sapete benissimo a cosa mi riferisco non l'ho inserito nel titolo, non penso sia il primo a scrivervi. Rimuovete questa filastrocca per piacere. La potrete sempre reinserire in una nuova futura sezione "frasi divertenti relative alle applicazioni dannose al sistema respiratorio della scienza e della tecnica". Non sentitevi in colpa se non potrete restituire un'eventuale sovvenzione ricevuta da eventuali gentili donatori AMSA, avranno gia' coperto i costi e messo a bilancio tutte le spese. La salute delle persone ha un prezzo talmente alto che non ha prezzo. Confidando nella vostra intelligenza porgo i miei piu' gentili e cordiali saluti.

AVIDA DOLLARS 05.01.10 01:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.facebook.com/pages/Milan-Italy/Museo-Nazionale-della-Scienza-e-della-Tecnologia-Leonardo-da-Vinci/165304869291#/pages/Milan-Italy/Museo-Nazionale-della-Scienza-e-della-Tecnologia-Leonardo-da-Vinci/165304869291?v=wall

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 05.01.10 01:38| 
 |
Rispondi al commento

NUOVI PENDOLARI

Dalla stazione di Milano città
prendon treni a gran velocità,
per visitare nella vicina Torino
di inceneritore uno stupendo modellino.

Il museo della scienza non lo avevo presente,
consentitemi un invito al museo "A come Ambiente"

Fabrizio Summa 05.01.10 00:56| 
 |
Rispondi al commento

di chi è stata la brillante idea di esporre come un trofeo un plastico di un inceneritore?uno che volontariamente ignora il fatto che l'inceneritore provoca tumori.......bella storia...

devis q. Commentatore certificato 05.01.10 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Oggetto:
Ossequi collega direttore...
M' associo a Grillo.

Se è vero che, che con un museo tu fai pubblicità a ste macchine della morte, senza spiegarne le cause che induce alla malattia al territorio mancante, allo spreco di risorse, come farei io se fossi il direttore di un museo, ma siccome sono solo il direttore di un bar a Patong mi limito nei commenti e nel giudicare il tuo lavoro. ma se è vero, che le cose stanno così.
Non ti mando a fanculo come fa Grillo, è volgare il ragazzo, ma sei un Grande Stronzo e Figlio di una madre come le madri mie colleghe di lavoro, che stimo. A promuovere la morte sociale. Assassino, perchè ti immagino sapiente.
Ti disi-stimo e non ti voglio come direttore di un mio museo, ho il passaporto Italiano e dunque è anche mio, dipendente marcio e venduto al capitalismo che è in miseria, ne faccio parte, ma dirigo con più qualità umana di te.

Pusa via direttorino da strapazzo

Emanuele Cerri (), Patong Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.01.10 00:27| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Direttore,
dopo aver letto quanto oggi compare sul blog di Beppe Grillo, sono rimasto davvero allibito di come un museo come quello che lei dirige possa indottrinare i bambini sull'innocuità degli incenerotori... sa, mi ricorda tanto la propaganda del ventennio: vuoi perchè anche questa non risparmia neppure i bambini... e vuoi perchè anche questa, inevitabilmente, ci condurrà alla catastrofe...

Nella speranza la aiutino a riflettere, mi permetto di dedicarle le parole che Raz Degan pronuncia nel film "Cento chiodi":
«Molti si illudono, con le loro imprese, di poter fare cose meritevoli senza il rispetto di ciò che regola la vita.
Ma arriva anche il momento che la natura stessa si ribellerà a tutte queste offese e cancellerà ogni cosa che umilia tutte le creature».


Cordiali saluti.

Massimo Borgis, Condove Commentatore certificato 05.01.10 00:14| 
 |
Rispondi al commento

oh caro direttore
sai dove metter grullo
il tuo inceneritore
dritto dritto nel tuo cu...

Massimo Paggioro 05.01.10 00:04| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
COME FARE IGNORANZA FACENDO FINTA DI FARE CULTURA, SCRIVIAMOGLIELO CHE GLI INCENERITORI UCCIDONO, ALTRO CHE FILASTROCCHE.MENTIRE NON VA' BENE CON I BAMBINI.....
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 04.01.10 23:44| 
 |
Rispondi al commento

C'è un comignolo gigante
che produce tanti mostri
pensa la gente ignorante
"tanto i cazzi non son nostri"

questo è il bello della storia
che però non raccontate
fumo e cenere ormai scoria
e diossina a tonnellate

che possa esser un pò nocivo
qualcuno ha ancor paura
ma chi lo pensa è assai cattivo
e non conosce la natura

la natura sì,ma dell'uomo
che si inchina al Dio danaro
che canta pace e balla odio
con un fare sempre ignaro

e per fare addormentare
chi non ha ancor la rotta
ai bambini dell'elemantere
narra una filastrocca

per non dargli mai pensieri
per non dagli dubbio alcuno
cresceranno più sereni
per poi prendendolo nel culo.

Dimitri P., Viterbo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.10 23:20| 
 |
Rispondi al commento

inviata ogi al direttore. E' semplicemente oscena, ma mai quanto la sua poesiola.


dedicata al direttore:

Perchè il geniale direttore
che compone a tutte l'ore
non trasloca in via Silla
dentro ad una bella villa?

Fra vent'anni poi ci dirà
se l'ARPA diceva la verità,
altrimenti a lui sinceri
porteremo fiori e ceri.

U M

Umberto monti 04.01.10 23:18| 
 |
Rispondi al commento

Io ho inviato questo messaggio....
Oggetto: poesie sugli inceneritori??????


Carissimo Fiorenzo Galli, ho letto or ora la poesia che avete dedicato ai bambini per mostrare loro un inceneritore, sono sbalordita, davvero sconcertata poichè è ormai stato dimostrato che gli inceneritori producano nanoparticelle che, non essendo biodegradabili, producono tumori o infezioni di vario tipo e polmonare....leggo con sconcerto che oramai non solo si cerca di disinformare l'adulto attraverso una campagna menzoniera ma ora si arriva perfino ad ingannare i bambini, adulti del prossimo futuro, nella speranza che questi infernali inceneritori possano essere accettati ed apprezzati per la loro inutilità....sarebbe stato carino informare i bambini della grande utilità che può portare la differenziata, del rispetto della natura e delle energie alternative, pannelli solari, fotovoltaici, eolico a minor impatto ambientale, la esorto ad andare a leggersi le poesie dei tanti italiani che sanno la verità, hanno simpaticamente preso spunto dalle vostre poesie ma apportando le dovute modifiche... le può trovare sul blog di Beppe Grillo, la esorto anche, visto che ci siamo, di prendere la sua famiglia e trasferirsi in un comune il più vicino possibile ad un inceneritore, dia l'esempio, dimostri che quelle poesie le ha scritte con buona fede, se non lo fa vuol dire che il popolo italiano così fesso non lo è più...con osservanza, nella speranza di non averla offesa, volevo solo esprimerle di persona le mie opinioni di libero cittadino, almeno finchè esisterà questa libertà...Buon anno

Maria Rosaria Gambino, Invorio Inferiore Commentatore certificato 04.01.10 22:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fatto !

Costruire, costruire, costruire !

felice pirovano 04.01.10 22:35| 
 |
Rispondi al commento

fatto...

uccio uccio...sento odore di Galluccio che di scienza sa pocuccio...

La cancrovalorizzazione è anti-scienza...la negazione della scienza...pensi a Lavoisier...in cosa si trasformano i rifiuti una volta bruciati?

Nel mio piccolo farò in modo che i miei conoscenti non vengano in visita al vostro museo.

Massimo S., Bastia Mondovì Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.10 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Ecco la mia personalissima risposta alla sconfortante filastrocca pro-inceneritori. Loro si rivolgono ai bambini, e io pure.

Ma quante le bugie
di certe grandi menti!
E noi che ci informiamo,
noi ne restiam sgomenti!

Bambini, non credete
a quel che vi si dice,
perché la gran menzogna
è proprio alla radice.

Un inceneritore,
come questo che vedete,
non è per niente innocuo,
leggete e capirete!

E' vero, non produce
ne zolfo ne diossine,
ma l' ARPA non misura
le scorie piccoline.

Le polveri sottili,
piccine, non filtrate
-le più pericolose!-
non vengon misurate.

Eppure sono loro,
pi-emme due e tre,
che entran dentro noi,
che entran dentro te!

Son piccole, cattive,
arrivan dappertutto,
nel sangue, nei polmoni,
finché tutto è distrutto.

E l'acqua sembra pura,
invece non lo è,
perché ci sono dentro
pi-emme due e tre!

E come sembra buona
la torta della mamma!
Ma i pi-emme sono
nel latte e nella panna.

A loro non importa
se il mondo si è ammalato,
ché pur di fare soldi
tutto è giustificato.
A loro non importa
se vengono i tumori:
non hanno certo accanto
questi inceneritori!

E adesso che sapete
che in gioco c'è la vita,
in coro ripetete:
Solo Energia Pulita!

Francesca Rizzotti 04.01.10 22:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

DIES IRAE

Il canone TV, a causa dell'inflazione, è aumentato...
Le pensioni, invece, sono diminuite...
Forse la deflazione?
Quegli idioti ignorano che la corda troppo tesa, prima o poi, si strappa!

nonno arzillo Commentatore certificato 04.01.10 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Il sacco esce di casa,
e ci attende una sciagura!
sale su un camion nauseabondo
pieno di spazzatura!
Fin dalla tangenziale
si vede un gran camino,
che sparge nanoparticelle
sia lontano che vicino!
Il camion in via Silla
si ferma ad un cancello,
ma perche nell'inceneritore,
non bruciate il vostro cervello??
La botola si apre,
ed i sacchi fanno un volo
ma se c'era un bel ricliclo,
non ne finiva li uno solo??
Il secco brucia misto
a tante altre cose,
produce particelle,
e ti viene un bel tumore!
La cenere rimasta,
sulle autostrade sparpagliata,
infine il fumo esce,
niente filtro, e cancro assicurato!
Che possa esser nocivo,
non lo diranno mai!
ma i signori dell'appalto
dove vivranno mai?

Roberto Imparato 04.01.10 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro bambino ,
riempiti il pancino di merendine e caramelle,
di cui hai visto le affascinanti pubblicità ,scartale e butta tutto nel sacco unico , non fare raccolta differenziata , poi spegni la televisione e affacciati alla finestra ,per vedere il fumo dal camino dell'inceneritore.

Giampaolo S., Belluno Commentatore certificato 04.01.10 21:39| 
 |
Rispondi al commento

"Il sacco esce di casa e lo attende un'avventura. Sale su un grande camion pieno di spazzatura. Fin dalla tangenziale si vede un gran camino, e una grande nube nera fino al paese vicino. Il camion in via Silla si ferma ad un cancello, e dietro c'è l'inganno, lo spacciano per bello! La botola si apre e i sacchi fanno un volo, giù tutti in una vasca, nessuno resta solo. Il sacco brucia bene, sviluppa un gran fetore, non è energia pulita, è un inceneritore! La cenere rimasta viene recuperata, infine il fumo esce, e la polvere è respirata. Che possa esser nocivo, io ho un gran timore, ma l’ARPA lo assicura, per tutti un bel tumore!

Massimo S 04.01.10 21:29| 
 |
Rispondi al commento

inceneritore bello
secca a Berluscon l'uccello
inceneritore buono
avvelena il sindaco a Milano
inceneritore caro
brucia Formigoni ignaro
inceneritore giusto
termovalorizza la Brichetto
inceneritore saggio
incenerisci a largo raggio
.

cimbro mancino Commentatore certificato 04.01.10 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Bugiardi vergognosi manipolatori. Giù le mani dai bambini. Fate SCHIFO.

Hissa H. 04.01.10 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Car* tutti,
caro Beppe (ti ho aggiunto su Skype, ma non ti vedo mai online... Non ti sbrano mica...).

Tempo fa scrissi un articolo/lettera aperta su megachip.info: http://www.megachipdue.info/tematiche/beni-comuni/262-la-dottrina-degli-inceneritori.html

Potete liberamente utilizzarla/modificarla come riterrete più opportuno per trasmettere il messaggio, per far capire a questi signori la gravità del loro indottrinamento.

Saluti Affettuosi
e
Felice 2010!
Roberto Lepera

Roberto Lepera, Pisa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.10 20:30| 
 |
Rispondi al commento

L'inceneritore

Il fumo esce lì in alto e lo attende un'avventura.
Si infila nei polmoni, l’alveolo ne ha paura.
Dalla radiografia si vede un gran casino,
che sembra ancor più marcio se visto da vicino.

I camion d’immondizia parevan carrozzoni
dentro c’era di tutto, persino copertoni.
Il mio amichetto Giorgio pescava in un ruscello,
nei pressi dell'impianto, ma è morto sul più bello!

Il Secco era un mio amico, un gran simpaticone
la lunga ciminiera vedeva dal balcone.
“La polvere - diceva- sarà recuperata”
Invece è il suo corpo che tutta l’ha filtrata.

Quel forno bruciatore è stata una sciagura:
Meglio differenziare, sorride la natura.

j.s. 04.01.10 20:20| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Nel 1942 fu costituita la “Fondazione Museo Nazionale della Tecnica e dell’Industria”, nel 1947 la Fondazione si trasformò in ente morale e dal 2009 in ente tumorale.
Beffardo poi l'acronimo AMSA (Azienda Milanese Servizi Ambientali)... perché invertendo due parole: Azienda Servizi Milanese Ambiente = ASMA !

povera italia 04.01.10 19:44| 
 |
Rispondi al commento

se continuiamo di questo passo la prossima filastrocca farà più o meno così.

"L’umano esce di casa e lo attende un'avventura. Sale su un grande camion pieno di spazzatura. Fin dalla tangenziale si vede un gran camino, che sembra ancor più alto se visto da vicino. Il camion in via Silla si ferma ad un cancello, e dietro c'è l'impianto, si dice che sia bello! La botola si apre e gli umani fanno un volo, giù tutti in una vasca, nessuno resta solo. L’umano brucia bene, sviluppa un gran calore, così si scalda l'acqua per farne del vapore. La cenere rimasta viene recuperata, infine il fumo esce, la polvere è filtrata. Che possa esser nocivo, qualcuno ha un po' paura. Né zolfo, né diossine! L'ARPAce lo assicura."

a volte (ritornano) Commentatore certificato 04.01.10 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Davanti Quarto Inferiore
c’è un inceneritore.
Il fumo, per puro caso,
soffia sempre verso Castenaso.
Sta per nascere mio figlio
E paura un po’ mi piglio:
che se poco cambia il vento,
mi prende uno spavento.
A maggio nascerà
E un gemelli lui sarà.
E se gli viene un cancro,
suo padre gli dovrà spiegare
perché ha deciso di restare.
Che col segno zodiacale,
non c’entra mica quel suo male.
E se il signor Fiorenzo Galli
Ama tanto gli stornelli
Che venga a farne uno
Pure quando soffia il fumo
Verso Quarto Inferiore
E che gli venga un bel tumore!

andrea giordani 04.01.10 19:27| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Gli ho scritto questo:
Arriverà anche per voi il giorno del giudizio...
Del giudizio del popolo....

Marco Ugolini 04.01.10 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Fatto.

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 04.01.10 18:46| 
 |
Rispondi al commento

MENSOGNE SUGLI INCENERITORI E LA GENTE MUORE!

"Lorenzo Tomatis ci ha insegnato che medicina e scienza devono essere al servizio dell’uomo, della salute e non degli interessi economici."

I politici italiani ci hanno insegnato che della salute dei cittadini se ne sbattono i coglioni!

"Credo che sia opportuno che un magistrato (sicuramente almeno uno leggerà il blog) proceda di ufficio per accertare la verità."

Beppe Grillo.

DISASTRO AMBIENTALE.

E'così che si chiama,e la denuncia di migliaia di cittadini potrebbe sortire lo stesso effetto di procedimento d'ufficio!

Non possiamo aspettare che un magistrato legga il blog,siamo noi che dobbiamo portare all'attenzione della Magistratura,del Ministero dell'Ambientale e quello Sanitario,la pericolosità non solo degli inceneritori,ma di molte altre fonti d'inquinamento.

L'Associazione dei Medici per l’Ambiente ha fatto un comunicato stampa per denunciare la "falsificazione di documenti" per negare gli effetti degli inceneritori sulla salute.

Ma non è sufficiente,serve una denuncia vera e propria!

Ma noi uno Studio Legale ancora non ce l'abbiamo.

Non abbiamo 40/50 avvocati che seguano la miriade di "avvelenamenti" quotidiani ai quali siamo sottoposti.

Non abbiamo 40/50 avvocati che attaccano ai polpacci le miliardarie aziende che ci avvelenano.

I rifiuti potremmo gestirli in modo semplice,basterebbe farlo in modo appropriato e non di "lucro" come avviene ora.

Con una Civic Company Comunale,gli inceneritori non servirebbero e si creerebbero molti posti di lavoro!

La "Monnezza" va a peso,più ce n'è più si guadagna,ecco perchè nessuno vuole ridurla!!!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.10 18:40| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
COME FARE IGNORANZA FACENDO FINTA DI FARE CULTURA, SCRIVIMOGLIELO CHE GLI INCENERITORI UCCIDONO, ALTRO CHE FILASTROCCHE
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 04.01.10 18:33| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori