Schiavismo all'italiana

Schiavismo all'italiana
(20:22)
rosarno.jpg

Il blog è andato a Rosarno tra la sua gente e tra gli immigrati. Ha trovato una guerra tra poveri, disoccupazione e una totale assenza dello Stato. Le voci degli africani e dei calabresi sembrano venire da un altro mondo, da un Paese lontano dalla Civiltà, da un luogo estraneo che non ci riguarda. Sembra di ritornare nell'Italia appena uscita dal dopoguerra, ma senza gli aiuti del Piano Marshall e con le mafie che controllano mezzo Paese (o forse di più). La figura più odiosa che emerge in situazioni come quella di Rosarno, sempre più frequenti come riportato nella lettera dell'associazione Everyone, è quella dello scaricabarible, del politico, del pubblico ufficiale; dal Governo all'ultima Istituzione. Non sapevano, non vedevano, non parlavano. In Italia c'è, a cielo aperto, la tratta degli schiavi da almeno un decennio, ma la colpa è solo degli schiavi.

"Situazione attuale dei migranti di Rosarno" di www.everyonegroup.com
"Le Istituzioni distruggono le prove della schiavitù e pianificano la deportazione di più di mille migranti. Gruppo EveryOne: "Sono fuggiti da Paesi in crisi umanitaria e sono caduti nelle mani della mafia in Italia, come migliaia di altri profughi". E' importante offrire loro protezione e la speranza di un futuro dignitoso. Intanto, secondo i timori da noi espressi ieri, le operazioni di deportazione sono già iniziate e stamattina il centro di Crotone è stato completamente svuotato.
Roma, 11 gennaio 2010. Sono stati arrestati e rinchiusi nei centri di Bari e Crotone 1.125 migranti provenienti da Rosarno (mentre altri, per un totale che supera i 2.000, sono in arrivo negli stessi e in altri centri)*, alcuni con permesso di soggiorno o asilo politico (6/7% del totale) , altri "clandestini", ma provenienti in gran parte da da Paesi in crisi umanitaria: sono per il 94% africani sub-sahariani, per l’87% in giovane età, inferiore ai 30 anni. Il 90% è entrato in Italia in maniera irregolare. Nessuno possiede un contratto di lavoro. Sono tutti in stato di schiavitù, alle dipendenze di una 'ndrina (famiglia mafiosa) che detta legge a Rosarno: lavorano dodici-quattordici ore al giorno festività comprese. Paga base due euro l’ora. Base perché dal compenso sono detratte la quota pasti (zuppa di cipolle con pane) e soggiorno (squallide e malsane baracche, ognuna delle quali ha 4-5 posti letto).
Nonostante le baracche siano la prova della condizione inumana in cui vivono i migranti, le autorità le hanno già distrutte con le ruspe. Il Gruppo EveryOne è convinto che vi siano, riguardo al caso di Rosarno, precise politiche e strategie xenofobe e razziste da parte delle Istituzioni italiane e ritiene che con la distruzione delle prove riguardanti la schiavitù e gli abusi (situazione ben conosciuta e tollerata dalle Istituzioni), l'arresto di oltre 1.000 migranti, il progetto di deportarli - evitando il controllo dell'Alto Commissario ONU - nei Paesi di origine, si voglia cancellare l'evidenza di gravi violazioni sia da parte del caporalato gestito dalla 'Ndrangheta, che da parte delle autorità nazionali, che fin dall'inizio hanno cercato di gettare la responsabilità dei moti di protesta sui migranti, evitando di sollevare un allarme-mafia.
Riteniamo che i migranti arrestati e detenuti nei centri di Bari, Crotone, Capo Rizzuto e altri debbano essere ascoltati dall'Alto Commissario e protetti, sia perché fuggiti da Paesi in crisi umanitaria, sia perché sottoposti a schiavitù e abusi gravissimi in territorio italiano, dove sono rimasti nelle mani della mafia calabrese nonostante le Istituzioni e le autorità a tutti i livelli sapessero perfettamente quello che capitava a Rosarno, come dimostra la rivolta (definita "anti-mafia" dai media italiani) avvenuta più di un anno fa. Nel Sud Italia, ma anche nel Centro e nel Nord, i migranti senza permesso si soggiorno cadono nelle mani della 'Ndrangheta, di Cosa Nostra e della Camorra. Se l'anno scorso la situazione di tale condizione di schiavitù era grave (come dimostrano numerosi casi, fra cui quello tragico di Castelvolturno) ora, dopo l'approvazione della legge razziale 94/2009, detta "pacchetto sicurezza" (da noi denunciata in ogni sede giuridica nazionale e internazionale per il suo contenuto antidemocratico, razzista e disumano) è divenuta gravissima, perché i "clandestini" non possono regolarizzarsi né avere casa o lavoro regolare e sono costretti a sopravvivere con qualsiasi mezzo. Molti di loro avrebbero diritto all'asilo politico o a protezione internazionale, provenendo da Paesi in crisi umanitaria.
Il Gruppo EveryOne si sta impegnando in queste ore, a stretto contatto con l'Alto Commissario per i Diritti Umani, quello per i Rifugiati e la Commissione europea, affinché venga fermata la deportazione degli "schiavi di Rosarno", attuato il rientro immediato di quelli già espulsi da Crotone e previsto un permesso di soggiorno a tempo indeterminato (in attesa di asilo politico) nonché un serio piano di accoglienza umanitaria per tutti loro." Gruppo Everyone

Postato il 12 Gennaio 2010 alle 14:49 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (817) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: 'Ndrangheta, Alto Commissario per i Diritti Umani, Bari, Capo Rizzuoto, Castelvolturno, Crotone, Everyone, Rosarno

Commenti piu' votati


LETTERA APERTA AD ANTONIO DI PIETRO
Le chiedo pubblicamente caro Antonio Di Pietro di parlare con tutti quei suoi amici o ex amici magistrati (penso ne abbia ancora parecchi) e di trovare presto il cavillo giuridico per ingabbiare una volta per tutte quel delinquente che si è travestito da premier nel nostro paese.
Bisogna agire prima che questi maiali che si fanno chiamare politici, e parlo del governo ma anche della falsa e inciuciante opposizione, correggano il tiro e si facciano le leggi idonee per scappare per sempre dalla mano della giustizia. Ci stanno lavorando da una vita cazzo, e tra poco sarà tardi per mandarli definitivamente in galera, quindi se è vero che ci sono le prove e che Berlusconi è quello che andate dicendo al mondo intero ed è quello che avete dipinto ovunque non vedo come sia possibile che si trovi ancora al comando dell'italia, perchè se questo delinquente e i suoi compari non sono ancora in galera e comandano il paese c'è qualcosa di molto strano non trova? Avesse ragione lui?
Lei, che è riuscito a incularsi "lo statista per eccellenza" il grande condottiero che come fanno vedere in tv non è scappato in Tunisia ma è andato in vacanza per un pò perchè era stanco, faccia in modo che questi "altri statisti" vengano arrestati presto, molto presto, o che vadano anche loro in vacanza in Tunisia, altrimenti qui non ci rimangono neanche le unghie per raschiare il fondo delle pentole.
Tra due mesi sarà troppo tardi, serve un intervento d'urgenza, ex art.700
Lo scrivo su questo blog perchè sul suo caro Di Pietro puntualmente mi censurano, e forse lo faranno presto anche qui.

Gianluigi M. Commentatore certificato 12.01.10 16:12| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 80)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fate girare questa notizia il più possibile per cercare di svegliare le coscienze addormentate degli italiani perché dove non c'è libera informazione e diritto di critica il concetto di democrazia diventa un problema dialettico
Il 7 gennaio il Senato ha approvato il cosiddetto pacchetto sicurezza (D.d.L. 733) tra gli altri con un emendamento del senatore Gianpiero D'Alia (UDC) identificato dall'articolo 50-bis: Repressione di attività di apologia o istigazione a delinquere compiuta a mezzo internet.

Questa settimana il testo approderà alla Camera diventando l'articolo nr. 60. Il sen Gianpiero D'Alia (UDC) non fa parte della maggioranza al Governo e ciò la dice lunga sulla trasversalità del disegno liberticida della "Casta".

In pratica in base a questo emendamento se un qualunque cittadino dovesse invitare attraverso un blog a disobbedire (o a criticare?) ad una legge che ritiene ingiusta, i providers dovranno bloccare il blog.

Questo provvedimento può far oscurare un sito ovunque si trovi, anche se all'estero; il Ministro dell'Interno, in seguito a comunicazione dell'autorità giudiziaria, può infatti disporre con proprio decreto l'interruzione della attività del blogger, ordinando ai fornitori di connettività alla rete internet di utilizzare gli appositi strumenti di filtraggio necessari a tal fine.

L'attività di filtraggio imposta dovrebbe avvenire entro il termine di 24 ore; la violazione di tale obbligo comporta per i provider una sanzione amministrativa pecuniaria da euro 50.000 a euro 250.000.

Per i blogger è invece previsto il carcere da 1 a 5 anni per l'istigazione a delinquere e per l'apologia di reato oltre ad una pena ulteriore da 6 mesi a 5 anni per l'istigazione alla disobbedienza delle leggi di ordine pubblico o all'odio fra le classi sociali

Con questa legge verrebbero immediatamente ripuliti i motori di ricerca da tutti i link scomodi per la Casta!
http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=Emend&leg=16&id=392701&idoggetto=413875

Tiziana d 12.01.10 19:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 56)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCHIAVISMO ALL'ITALIANA.

Non solo all'italiana,ma globale.

Parlare solo di quello che accade in Italia è riduttivo,forse più sentito,ma pur sempre riduttivo per questa povera gente.

Mi vergogno di essere un cittadino del mondo "evoluto"!

Mi vergogno di vedere persone trattate come bestie!

Mi vergogno di vivere in un mondo civile che non sappia aiutare chi soffre.

Mi vergogno di esistere in un epoca di evoluzione tecnologica,ma di "involuzione umana"!

Mi vergogno perchè soffro nell'animo alle ingiustizie,ma non sono in grado do fermarle!

Mi vergogno perchè per anni e anni me ne sono fregato della politica ed ho permesso che accadesse tutto ciò!

MA LA MIA VERGOGNA PIU' GRANDE SAREBBE NON FARE UN CAXXO DOPO ANNI DI BLOG,DI RETE,DI INFORMAZIONE!!!

DOVRO' VERGOGNARMI,E CON ME TUTTI VOI,SE CON TUTTI QUESTI MEZZI DI OGGI NON CONCLUDESSIMO UN CAXXO DI BUONO!!!

Beppe forza con le discussioni on-line,è ora che fioriscano le rose,se rose sono,altrimenti chiudiamo baracca e affanculo tutti,ognun per se e Dio per tutti!

MATERIALIZZIAMO QUESTO CLICK,E' QUESTA LA FORZA DELLA RETE,IL CLICK!

La schiavitù esiste dove il lavoro si gestisce in assenza dello Stato!

Poi parleremo degli schiavi "italiani" che lavorano in Italia!

Parleremo anche degli schiavi del sud che hanno costruito il nord italia.

Parleremo poi dei sindacati,quelli che del lavoro dovrebbero essere i tutori,o della sinistra che dei lavoratori ha sempre preso i voti,e non solo!

Mi vergogno,perchè per tanti anni pur sofrendo,mi sono girato dall'altra parte!

NON GIRIAMOCI DALL'ALTRA PARTE,GUARDIAMO DRITTO ALLE CAUSE E LASCIAMO PERDERE LE CONSEGUENZE,ALTRIMENTI NON ARRIVEREMO MAI DA NESSUNA PARTE!!!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.01.10 15:59| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 41)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PS : Questo messaggio verrà inserito ad ogni post nuovo fino a quando Giustizia non sarà fatta......

Non solo don silvio da corleone,ma anche tutti gli infami della sx che erano al potere nel 92 durante le stragi di Capaci e di Via D'Amelio dovranno a breve giro fare i conti con le Procure di Palermo,Caltanisetta,Firenze,Milano. Non esistono ne santi ne madonne e ne padreterni che terranno questi delinquenti lontano dalle loro responsabilità sullo schifo e sul sangue di questa merda di seconda Repubblica,fosse l'ultima cosa che il popolo italiano chiederà per tutta la vita.......

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 12.01.10 16:55| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 33)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'AUTO-REGALO della CASTA

Le liquidazioni d’oro dei consiglieri regionali ci costano 33 milioni

Questa la spesa se dopo il voto del 2010 gli eletti non saranno riconfermati.

In Piemonte la buonuscita è di ben 85mila euro

Hanno anche la liquidazione, i consiglieri regionali.
E che liquidazione: da decine di migliaia di euro.

Un beneficio noto agli addetti ai lavori, ma di cui l’opinione pubblica non sempre è consapevole. Almeno fino a ieri.

Già, perché l’arcivescovo di Torino, Severino Poletto, ha avuto l’audacia di biasimare i politici che in tempi difficili come questi mancano di sobrietà.

Al cardinale non è piaciuta la superindennità che i consiglieri uscenti della Regione Piemonte percepiranno fra tre mesi, quando si chiuderà la legislatura.

Ben 85.770 euro, netti, per 5 anni di lavoro.

Il Tfr piemontese è il più alto d’Italia, seguito a poca distanza da quello Pugliese, con un’indennità di 80.600 euro a legislatura.

Una regione del nord e una del sud; la mappa delle liquidazioni stravolge la consueta geografia politica e civica.

Infatti tra quelle virtuose troviamo al primo posto la Calabria con 21.920 euro, seguita dall’Emilia Romagna con 24mila euro e dal Veneto con 27.497 euro.

La media delle indennità di fine mandato nelle tredici regioni che si recheranno alle urne è di 42.901 euro, sempre al netto delle tasse e dei contributi.

Ipotizzando che tutti i consiglieri avessero una sola legislatura alle spalle e che tutti venissero sostituiti, il costo complessivo ammonterebbe a 32.633.086 euro.

Una bella somma in tempi di crisi, tanto più che il costo reale è di gran lunga più alto.

La liquidazione è proporzionale al numero di anni trascorsi in Consiglio.

Per intenderci: se un consigliere lasciasse dopo tre mandati incasserebbe 257.312 mila euro.

Puliti, puliti.


MAGISTRATI...ARRESTATELI!!!

ENZO D., BARI Commentatore certificato 12.01.10 15:48| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 31)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A ballarò si parla di Agende.
L'agenda politica, l'agenda del cittadino, l'agenda del dialogo, l'agenda della maggioranza, l'agenda dell'opposizione...

fanculo!!!

Il termine Agenda, lo vorrei sentire solamente per sapere, dov'è finita quella di Borsellino...

lele71 p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.01.10 21:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GOVERNO ITALIANO E AUTORITA' LOCALI ANDREBBERO DENUNCIATI AL TRIBUNALE DELL'ONU PER CRIMINI CONTRO L'UMANITA'. ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA PER CONCORSO IN RIDUZIONE IN SCHIAVITU'.
PRESIDENTE DEL CONSIGLIO E MINISTRO DELL'INTERNO SI DOVREBBERO DIMETTERE E CON LORO I VERTICI DELLE FORZE DI SICUREZZA VISTO CHE UNA PORZIONE DEL TERRITORIO NAZIONALE NON ERA SOTTO IL CONTROLLO DELLO STATO E LE AUTORITA' ERANO A CONOSCENZA DI QUESTO. lO SO' LO SO' NON SI DIMETTERA' NESSUNO ,SARANNO GLI SCHIAVI A PAGARE AL POSTO DI CHI LI HA SCHIAVIZZATI....MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANO !

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.01.10 15:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 22)
 |
Rispondi al commento

Faccio notare come queste persone parlino 2/3 lingue con estrema scioltezza... chiediamo ad un 25enne italiano ... magari a quei due che hanno saparato... di comporre una frase in inglese.

La vergogna di sentirmi italiano e' tanta che da oggi faro' di tutto per imbracciare cittadinanza all'estero, dove risiedo!

Luca S., Londra Commentatore certificato 12.01.10 15:28| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In un paese dove il capo del governo è proprietario del 50% della televisione e controlla il rimanente 50% I SONDAGGI NON VALGONO UN CAZZO, vogliamo ricordarglielo a 'sti bastardi del governo ogni tanto?
Un politico NON PUO' possedere televisioni e giornali, NON SI PUO'!!!!

Raffaele Muraglia, Diano Castello (IM) Commentatore certificato 12.01.10 23:21| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

riposto questa lettera pubblicata su la repubblica, che mi ha molto commosso

Il parco- giochi, sotto casa mia, è frequentato da un marocchino sans papier, che è spesso ubriaco e spesso malconcio per le botte che prende da altri "disgraziati" peggio di lui. Mi chiede, le volte che ci incontriamo, qulache spicciolo per mangiare, o di leggere qualcosa per lui o, a volte, di chiamare l'ambulanza perchè spesso proprio non ce la fa più
. Gli regalo qualche vestito smesso, ogni tanto, e, ogni tanto, qualche euro.
Passa la vita lontano dalla sua terra scontandosi , qui in città, con i suoi connazionali per un posto di lavavetri agli angoli delle strade. Di notte, coperto di cartoni, dorme sotto la statua di Padre Pio che i religiosissimi miei concittadini hanno costruito in una piazzetta. Ebbene cosa è accaduto ieri? Ieri, un po' più sobrio del solito, Abramo, questo è il suo nome, mi si è presentato davanti e, senza dire una parola, allungando la sua mano tremante mi ha offerto in dono un pandoro. Anch'io sono rimasto ammutolito.

Cesare Cavadi

liliana g., roma Commentatore certificato 12.01.10 22:41| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il razzismo

Il razzismo, la ricerca di un capro espiatorio, è ogni volta che si chiudono gli occhi sui veri tiranni e ci si fa loro scagnozzi; Ogni volta che si smarriscono il valore ed il senso della vita; ogni volta che prevale l’egoismo e l’interesse personale o di branco; ogni volta che gli uomini non si riuniscono in gruppi, ma in branchi; ogni volta che il potere riesce a dare in pasto ad ogni branco un falso nemico.

Non esiste solo il razzismo per diversità corporali!
Chiunque si ostina a non vedere i veri oppressori è razzista! E’ razzista, perché finisce sempre per prendersela con un comodo capro espiatorio!
Oggi, la maggioranza degli uomini è razzista! Anche coloro che credono di non esserlo.

sancho . Commentatore certificato 12.01.10 16:30| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento

Io penso che l'accoglienza e l'umanita' sia alla base di tutto.

Io aprirei le frontiere a tutti quelli che vogliono venire e darei il permesso di soggiorno e lavoro a tutti.

Anzi, chi non trova lavoro subito dovrebbe avere il contributo di disoccupazionne.

Pero' mi chiedo quale sara' il limite sopportabile dell'Italia.

Ora ci sono 5 milioni di immigrati.

Ci si fara' con altri 10 milioni, oppure con altri 20 milioni?

Non lo sapremo mai, ma direi che fino a che c'e' posto dobbiamo fare entrare tutti.

Ad un certo punto, quando saranno troppi, non so, diciamo 30/40 milioni, sicuro non verra' piu' nessuno e noi avremo fatto il nostro dovere.

Mia nonna diceva: dove c'e' da mangiare per due si puo' mangiare anche in 4.

Allora, forse, se ora siamo 60 milioni, penso che ci si faccia anche con 120 milioni.

Magari arrivati a 120 milioni, per rispondere ai soliti razzisti e xenofobi, sicuramente ci fermeremo.

Ma non certo per razzismo e xenofobia.
Ma solo perche' non ci sara' proprio piu' posto e allora gli immigrati lo capiranno da soli e non penseranno che siamo razzisti.

Dobbiamo cancellare la legge sull'immigrazione clandestina e fare entrare tutti quelli che arrivano.

Per la cittadinanza penso che un anno di attesa sia piu' che sufficiente.

E per una buona integrazione oltre che alla lingua italiana bisogna insegnare nelle scuole tutte le lingue degli immigrati.
Ovviamente come seconda lingua e non obbligatorio.

E per le religioni tutti hanno il diritto di avere la loro religione con moschee, templi, sinagoghe, Budda, Confucio o altre religioni africane.

Chi la pensa come me dovrebbe votare il post.


Mara Bignarelli 12.01.10 16:22| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi può: aiuti gli eroi della val susa,il presidio va fatto.

Pablo S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.01.10 20:17| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

la "rete" sta dimostrando i suoi limiti, difatti non è sufficiente...

penso che il blog dovrebbe sviluppare oltre alla giusta divulgazione dei contenuti informativi, la necessaria capacità di organizzazione favorendo il contatto dei partecipanti per lo sviluppo concreto di iniziative ed eventi.

occorrono contatti, rapida coesione entro i territori, capacità aggregativa, ed mmeddiatezza di reazione...

altrimenti si rischia che l'indignazione di tramuti in assuefazione al male subito.

ritengo che molti per tale ragione evitino di continuare a frequentare il blog.

La giusta reazione verso le ingiustizie è la reazione stessa.

I politici hanno fatto il loro corso, adesso è tempo di cacciarli... basta indugiare; organizziamoci, entriamo nel parlamento e prendiamoli a pedate.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 12.01.10 16:33| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Nulla di nuovo sotto il sole.

Gli schiavi extracomunitari di Rosarno sono solo l'estensione degli schiavi Italiani, ridotti tali dal precariato e dalla "Legge 30".

Lavoro molto, pagato poco, diritti nulla, licenziamento incombente ogni giorno.

E se ti lamenti sono mazzate sulla capa: gli Italiani li prendono dalla Polizia e dai CC, gli extracomunitari dai razzisti e dalla camorra.

Le uniche due differenze sono il colore della pelle ed il passaporto non Italiano.

Libero Dalla Guerra, Forlì Commentatore certificato 12.01.10 22:33| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOBBIAMO CREARE TUTTI ASSIEME UNA BANCA COOPERATIVA SOLIDALE on-line.

100 euro= 1 azione
una persona= massimo un'azione = un voto

Attraverso la leva finanziaria LEGALE, se abbiamo in cassa 1 milione di euro ne possiamo prestare ai soci (cioè a noi stessi) circa 8 milioni con interessi vicini allo zero.

Ci sarà gestione TRASPARENTE e LEGALE al 100% dopo relativa autorizzazione da Banca d'Italia (privata).


Poi con i soldi guadagnati LEGALMENTE, finanziamo:

1) il Movimento 5 Stelle
2) investimenti nelle energie rinnovabili
3) utilità sociale VERA
4) prestito d'onore
5) aiuto economico alle giovani coppie
ecc.

Per fare qualunque cosa ci vuole molto DENARO!!!

Jak Bank svedese insegna.
Grameen Bank del premio Nobel Yunus fa scuola.
Su modello di Banca Etica.

Ci vogliono circa due anni per le autorizzazioni ed almeno 30.000 soci.

Se saremo in molti ce la possiamo fare.

costantino.marco gmail.com

Marco Costantino Commentatore certificato 12.01.10 21:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

uso un eufemismo per non dire parolacce:
c'è una cosa che veramente mi disturba ed è sentir dire che servono gli extracomunitari per fare lavori che gli italiani non voglino più fare.
non credo sia vero.
sono stato giovane e disoccupato. avrei (ed ho fatto) qualsiasi lavoro pur di tirare avanti la mia famiglia.
ho lavorato in fonderia, ho fatto il tiracavi nei tombini quindi ho fatto il camionista.
posso dire che non era facile cercare lavoro anche i più umili. bisogna conoscere. caporali sono un po' dappertutto.
chi dice che i giovani d'oggi sono diversi dice una falsità enorme.
nulla è cambiato. ho 56 anni e mi trovo ancora bene con i giovani c'è chi non ha voglia di lavorare ma ci è sempre stato. ci sono però altrettanti giovani che sono seri lavoratori che sono disposti a fare qualsiasi lavoro.
parlare che il mondo è cambiato è un luogo comune,
l'indole umana è sempre la stessa.
quando da ragazzo, a chi mi criticava per i capelli lunghi, mio padre (persona molto aperta)diceva: si però quando tu eri givane portavi la camicia nera. andava di moda....
la verità è che non servono braccia per nuovi lavori.
servono schiavi da sfruttare. servono persone che per bisogno non protestano ai quali si può calpestare i più elementari diritti magari perchè, spinti dalla miseria scappano da paesi in cui quello che viene prodotto viene depredato da noi occidentali.
la sappiamo tutti le ricchezze che ci sono nel sottosuolo africano.
ci sentiamo forti ma se fossero loro a chiudere i rubinetti, per noi sarebbero cavoli amari.
il problema è che il lavoro, che dovrebbe essere un diritto
che dovrebbe essere considerato nobile e che, come dice la costituzione, dovrebbe garantire una vita decorosa a ognuno è gestisto dai caporali e dagli uffici di collocamento paralleli e occulti
come merce rara. come un regalo che ti fanno,
un dono da ricevere col cappello in mano e gli occhi bassi.

fabio mazzoli, vicarello (li) Commentatore certificato 12.01.10 20:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

contro ogni forma di schiavitù ed oppressione

ESEMPI DAL PASSATO per comprendere il PRESENTE

> dai tempi in cui NON c'era il marxismo-leninismo o Castro/Chavez

http://www.youtube.com/watch?v=bXMHoehU91U

[[[ RIBELLARSI e RIBELLARSI ANCORA FINO A CHE GLI AGNELLI DIVENTERANNO LEONI ]]]

http://www.youtube.com/watch?v=wB87qRt6gaE

Era il re dei fuorilegge e il principe dei ladri. Fin quando non é diventato l'eroe di tutti. Dentro la storia e oltre la leggenda arriva il nuovo atteso film di Ridley Scott, che dopo il successo mondiale de Il Gladiatore riporta sul grande schermo Russell Crowe e il mito di Robin Hood. Il conte di Locksley e la sua banda di mercenari sono pronti a colpire ancora i ricchi e servire i poveri dai cupi nascondigli della foresta di Sherwood, per liberare un Inghilterra piegata ai soprusi dei potenti.

[[[ DATE AD OGNI UOMO IL POTERE E ACQUISTERETE FORZA ]]]

★-★-★-★-★



X BANNATUS SAM Capisco il disagio di voi razzisti xenofobi ma verrà il giorno che farete la fine dei nazzisti e dei fascisti. Tornerete nelle fogne. Chiunque persona è cittadino del mondo e deve avere la possibilità di andare dove vuole. Mandate via tutti gli extracomunitari anche dal veneto che così qualcuno si ricorderà quando erano dei morti di fame e dei pezzenti mendicanti all'estero con la valigia di cartone. Vergognatevi cialtroni siete la feccia dell'umanità. State solo ingrassando un manipolo di falliti a 20.000€ al mese seduti al caldo a ROMA.

MANICO MIO, REGGIO EMILIA Commentatore certificato 13.01.10 10:14| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come al solito i geni immensi di Spinoza.it riescono a sistetizzare in poche parole tutte le nostre chiacchiere :


Stranieri gambizzati, pestati con spranghe o investiti da auto. Non si placa la protesta della società civile.

Gli immigrati svolgono lavori ingrati e massacranti, che gli italiani non vogliono più fare. Come protestare contro le ingiustizie

Secondo Maroni è stata l'immigrazione clandestina ad alimentare il degrado a Rosarno. Certo che si stava da dio finché c'era soltanto la mafia.
(Maroni dà la colpa all'immigrazione clandestina. Tanto valeva darla alla deriva dei continenti)

Cristina M., Leifers Commentatore certificato 12.01.10 15:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aboliamo giustizia e magistratura, perchè dopo questa riforma sarà inutile rivolgersi alla legge per avere giustizia.

E tutto per proteggere un delinquente che non vuole essere processato.

cettina d., isola Commentatore certificato 13.01.10 10:08| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

ANCHE NOI DELLE 5 STELLE ABBIAMO I NOSTRI SCHIAVI!

^_^


i dati di «controllocittadino»

Chi lavora di più in Consiglio:

vince Favia, perdono i big

Dietro ai grillini Lega e Pdl. La crisi il tema più trattato


Alcuni di loro si sono conosciuti in piazza Maggiore, attorno allo sgabellino dove periodicamente si riuniscono i bolognesi per discutere liberamente. Nell’aprile scorso però hanno deciso di costituirsi in associazione, ControlloCittadino, per seguire e monitorare in prima persona l’attività degli eletti. Adesso, a sei mesi dalle elezioni amministrative, portano il conto ai consiglieri comunali, con tanto di pagelle e un elaborato «indice di attività» per premiare gli eletti più produttivi: come il grillino Giovanni Favia, che strappa la bandiera di stacanovista al berlusconiano Daniele Carella.

CONTROLLO FAI DA TE - «Non c’è democrazia senza controllo», amano ripetere i membri di ControlloCittadino. E visto che la trasparenza del Comune non li ha convinti («non è stato garantito accesso regolare ai verbali», lamenta l’associazione), hanno deciso di fare da sé. «Abbiamo mandato due volontari a tutte le sedute del consiglio comunale, per monitorare interventi, mozioni, ordini del giorno e argomenti discussi», spiega il presidente dell’associazione, Lorenzo Fioramonti.

PUNTEGGI - Numeri che sono stati integrati in un «indice di attività»: un punteggio da 0 a 10 assegnato a ogni consigliere grazie a un’originale equazione che attribuisce un peso diverso alle varie attività degli eletti (3 per un ordine del giorno, 1 per un intervento e 0,5 per una mozione). «Sappiamo che gli indici sono sempre criticabili e siamo aperti a modifiche in futuro — spiega Fioramonti — ma è un indicatore che riassume in modo semplice la quantità di iniziative promosse in aula».

CONTINUA...

http://corrieredibologna.corriere.it/bologna/notizie/politica/2010/12-gennaio-2010/chi-lavora-piu-consiglio-vince-favia-perdono-big-1602278859610.shtml


caro staff
richiesta di post "terrorista" :
posso scriverlo senza che lo cancelliate?
prometto che è senza sangue*
bene , ce provo.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

sto vedendo "parla con me " ....
e mi viene spontaneo, da DENTRO ....

SE LO CANCELLANO....NOI DOVREMMO CANCELLARE LA RAI

E NON SOLO !!!!

INIZIANDO DAI RIPETITORI* !!!!

[ ribellarsi e RIBELLARSI FINCHE' GLI AGNELLI DIVENTINO LEONI ] Russell Crowe - Robin

il decoder glie lo ficco al culo* de gasparri!!!!
vaffanculo lui e il digitale !!!!

(io manco ce l'ho!!!)

*)i ripetitori non sanguinano come il culo di gasparri un altro depravato che va a trans !!!!
ma non essendo un cazzo nessuno lo ricorda!!!!

hasta


Costi dello Stato annui..

Evasione fiscale 300 miliardi di euro...
Costo della Casta 5 miliardi...
Vaticano 5 miliardi...
Spese militari 20 miliardi..
Sanita'100 miliardi...

Parassitismo di stato

Confindustria xxxxx
Sindacati xxxx ...
Confcommercio..x
Confartigianato..x
Emergenze Rifiuti xxxxxxxxxx
Cassa Integrazione e Mobilita' servono agli im-prenditori,non ai lavoratori....

Regali di Stato untantum..

Gheddafi 5 miliardi...
Alitalia 3 miliardi...
Ponte sullo stretto 5/6 miliardi...
Cuneo alle Imprese 5 miliardi(Prodi)..
Centrali nucleari 20 miliardi x una....
TAV,Fiat,Tirrenia....

come vediamo e sappiamo, da queste piccoli esempi,di soldi in Italia,ci sono e sono tanti...

il problema è la REDISTRIBUZIONE delle RISORSE....

Pensioni da fame...da 400 a 1.200 euro
Stipendi da fame...da 800 a 1.500 euro
Reddito di cittadinanza... ZERO

prossime pensioni,saranno solo le sociali, da 550 euro mensili...a 70 anni...

ci hanno tolto il passato, il presente e il futuro...

mi basta questo PROCESSO SOMMARIO per CONDANNARLI...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 12.01.10 17:14| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA PAURA, QUESTO MOSTRO CHE ORAMAI CI HA COLPITI TUTTI, GLI ITALIANI HANNO PAURA DEGLI IMIGRATI, GLI IMIGRATI HANNO PAURA DEGLI ITALIANI ('NDRANGHETA, CAMORRA, MAFIA)............

E LORO, I FAUTORI DELLA PAURA CHE CI ATTANAGLIA CONTINUANO A SGOVERNARE IL PAESE...... E' SEMPLICEMENTE UTILE PER LORO CONTINUARE AD ESERCITARE "LA PAURA" ALTRIMENTI COS'ALTRO POTREBBERO FARE PER SOTTOMETTERCI ALLE LORO LEGGI INFAMI?

MEDITATE GENTE, MEDITATE!

patrizia l. Commentatore certificato 12.01.10 19:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

caro Beppe, tra due mesi le Elezioni Regionali saranno gia' finite e le leggi pro-Nano approvate...

Ti faccio 10 domande, come al nano-duce....

1)Vuoi venire sul Blog, ha fare una diretta interattiva e darci delle risposte,a Noi poveri fessi????...

2)puoi spiegarci a che punto sono le iscrizioni al MLN???....

3)perchè non ci sono Liste in Puglia???? ...

4)che accordi facciamo con l'IDV, per superare lo sbarramento del 4/5%???....

5)come è strutturato il MLN???..Alfano e De Magistris???

6)come si sceglieranno i candidati alle Politiche???..come alle Regionali??

7)apriremo la Banca Etica??

8)la Onlus??..la Fondazione???

9)lo Studio Legale??

10)la Civic Company???i G.A.S Nazionali???


spero,caro Beppe,che Tu venga sul Blog a rispondere in DIRETTA alle domande..

Ti abbraccio con affetto...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 12.01.10 15:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

APPELLO PER IL POPOLO VIOLA
IL NANO E’ TORNATO ALLA CARICA
INDOSSIAMO GLI ELMETTI E COMINCIAMO A DIFENDERCI
quando approderanno in aula leggi come il processo breve, il leggittimo impedimento e l’immunità parlamentare
OCCUPIAMO IL PARLAMENTO
certe porcherie nemmeno devono essere discusse … otterremo un doppio vantaggio : bloccheremo l’approvazione di leggi infami e li costringeremo ad occuparsi di noi …
Dopo tante parole è arrivato il momento DI AGIRE …

roberto p. Commentatore certificato 12.01.10 16:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Abito in Inghilterra da 20 anni, il mio ragazzo e' afro-carrabean, vengo spesso a Roma a trovare amici e famiglia e non ho mai avuto problemi xche' so che persone frequento. La gente spesso mi chiede se mi manca l' Italia e quando e' che torno a casa. L' Italia non mi manca x niente, semmai le persone, tornare a vivere in Italia non se ne parla. Gli Inglesi hanno molti difetti e hanno fatto cose im passato di cui dovrebbero vergognarsi ma io, oggi, mi vergogno di essere Italiana, un paese razzista e omofobico dove la chiesa e un governo semi dittatoriale non fanno altro che frenare il processo d'evoluzione. Siamo indietro di almeno 30 anni rispetto ai paesi nordici ma anche i paesi latini e del sud europa ci stanno lasciando indietro. Al estero stiamo facendo un figurone....

alessandra cuzzoli 13.01.10 10:12| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT International

CALIFORNIA: LA MARIJUANA SARA' VENDUTA TASSATA E REGOLAMENTATA (COME L'ALCOOL)

State Assembly Committee Passes Bill to Tax and Regulate Marijuana in California
Historic marijuana reform bill is the first time in nation’s history that a state legislative committee has approved proposal to tax and regulate marijuana
SACRAMENTO, Calif. - January 12 -

maro sowclett Commentatore certificato 13.01.10 08:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

'n Calabria sparano su quelli de colore,
er Sindacato tace su st'atti de razzismo
er PD s'è chiuso in un ermetico mutismo
insenzibili alle grida de dolore

nissuno c'ha pietà né prova vergogna,
sò tempi cupi, sò tempi de leghisti,
sta congrega de macellari e de figuri tristi
che se dovrebbe metteli alla gogna

è corpa loro, dicheno l'italiani,
che so venuti a fa su ste sponde tricolori,
a tòjece er lavoro, a dacce malumori ?
così le orrende voci dei ruffiani

eppure la Calabria è terra d'emigranti
sò sparsi per monno proprio come li neri,
ma c'è da chièdese se sò ommini veri
oppure sò 'na massa de briganti


Stefano G. Commentatore certificato 13.01.10 00:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da un'intercettazione fatta dalla DIA, sui fatti di Rosarno gli investigatori hanno sentito quanto segue: " basta fare un clic sul computer per capire chi sono i Bellocco di Rosarno"..

Preso dalla curiosità, come consigliato dall'intercettazione, ho fatto il clic..et voilàà..

I Bellocco sono una potente 'ndrina originaria di Rosarno, è una delle più potenti della 'ndrangheta, da sempre molto attiva nel narcotraffico, nelle estorsioni e nel controllo di tutte le attività commerciali e imprenditoriali nella Piana di Gioia Tauro, ma anche rapine a mano armata e usura. Hanno affiliati e fanno soprattutto affari per quanto concerne l'Italia in Basilicata, Toscana, Liguria e Lombardia ma anche Sicilia, Veneto, Emilia-Romagna, Lazio e Puglia.All'estero, insieme ai Pesce hanno collegamenti con la criminalità, austriaca, greca, libanese, tedesca e francese.

..Il Min dell'Interno, non fà clic e non ha cervello. A seguito dei fatti, della rivolta di Rosarno ha detto: "troppa tolleranza nei confronti degli extracomunitari"..
Un ministro della Repubblica dell'Amore, non deve rendere conto del suo operato, alle Istituzioni e al senso di Stato, perchè se avesse detto "troppa tolleranza nei confronti delle organizzazioni malavitose", avrebbe rischiato d'esser STROZZATO DAL SUO BOSS..che delle Istituzioni e dello Stato nn gliene frega "amorevolmente" un'emerita ceppa..e questo lo si sà a prescindere dal CLIC..

Buona serata.
Spero di non essere censurato..

lele71 p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.01.10 20:57| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

VAL DI SUSA

Io immagino come e quando agiranno.

Per una quindicina di giorni, terranno la popolazione in allarme continuo; allarmi che si riveleranno inutili e sfiancanti. Dopo avere logorato il presidio, improvvisamente piomberanno sui presenti e sgombreranno il presidio a bastonate. Cosa hanno da perdere quei governanti che noi italiani ben conosciamo? Lascieranno agli abitanti il gioco di PEACE, PEACE... LOVE LOVE, e quando sarà il momento dimostreranno loro che un manganello ottiene il risultato voluto in poche ore.

Il PEACE, PEACE... LOVE LOVE non serve a nulla!

BISOGNA FERMARE CON FORME DI SCIOPERI MIRATI OGNI TIPO DI ATTIVITA' IN VALLE. BISOGNA STUDIARE UN PIANO AFFINCHE', CHIUNQUE ENTRI IN VAL DI SUSA PER QUELLO SCOPO NEFASTO, TROVI L'INERZIA E L'OSTILITA' DI OGNI CITTADINO. OCCORRE, IN SENSO METAFORICO, TRASFORMARE LA VAL DI SUSA IN QUELLA TERRA DI RUSSIA CHE RESPINSE NAPOLEONE BONAPARTE.
OCCORRE, PER LA VAL DI SUSA, UN "GENERALE KUTUZOV". NON C'E' IN VAL DI SUSA UN FIUME CHE SI CHIAMI "BEREZINA"?

VIVA LA VAL D'OSSOLA!

Opss, scusate, un lapsus; VIVA LA VAL DI SUSA.

Max Stirner


Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori