Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il coretto di irrisione a Ingroia


Borsellino_intervista.jpg
Una volta, alla morte dei giudici, i mafiosi brindavano in carcere. Oggi dei senatori irridono in aula il giudice antimafia Ingroia sotto protezione.Ci sarà un legame? Forse un legame storico? Delle affinità elettive accomunano il Senato e l'Ucciardone di Palermo?
"da Resoconto stenografico intervento sen. Li Gotti: "Sapevamo della felicità dei mafiosi in carcere e del boato di giubilo quando la radio diffuse la notizia della morte di Giovanni Falcone e poi di Paolo Borsellino. Eravamo a questo. Eravamo a questa torbida conoscenza. Oggi abbiamo qualcosa di altro: una parte dell'Aula del Senato, ieri, ha fatto un coretto di irrisione alla pronuncia del nome di Antonio Ingroia, di un magistrato che la mafia vuole uccidere e di cui organizza l'eliminazione fisica." antoniodipietro.it

21 Gen 2010, 18:59 | Scrivi | Commenti (31) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Vergognosi...voglio i nomi e i cognomi! mica possono avere il lusso di restare anonimi! pure quello gli vogliamo dare?

rachele lenzi 27.01.10 13:32| 
 |
Rispondi al commento

"...una parte dell'Aula del Senato, ieri,..." I nomi, si possono avere i nomi ?

Claudia - Ts 22.01.10 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, questo mio appello è diretto a te, ma anche a tutti i tuoi più stretti collaboratori.
Tutte le volte che ho postato un mio commento o che ti ho scritto una e-mail ti ho sempre incitato a non fermarti e a non arrenderti mai, per il nostro bene, e LO RIBADISCO ANCHE ADESSO. Ma ti prego, sempre per lo stesso motivo, di stare in guardia e di tutelarti il più possibile, soprattutto adesso che il Movimento è ai suoi primi, meravigliosi vagiti galvanizzanti.
NON TI VOGLIAMO MARTIRE COME FALCONE E BORSELLINO, TI VOGLIAMO VIVO E VEGETO FINO ALL'ULTRAGERIATRIA, nostro paladino ad libitum, se possibile e se te la senti.
E' vero che tutti noi ti amiamo e che tu, a differenza di quegli esseri inutili e deleteri che neanche nomino, non hai affatto bisogno di scorte "Anti-Duomo" e di transenne anti-popolo, però è anche vero che ti stai esponendo un sacco pestandogli giustamente i callacci luridi in quelle zampette da microfauni malefici che si ritrovano. E quella purtroppo è gentaglia senza scrupoli o dignita alcuna che non va mai per il sottile, se solo ne ha l'occasione, quindi non dargliela mai. Tieni gli occhi ben aperti e adotta delle piccole misure cautelative, se possibile. Nessuno di noi penserà male di te se ti tuteli un minimo. Sapremo perfettamente che è nel nostro stesso interesse.
MI OFFRO COME SCUDO UMANO! Sul serio.
(Ovviamente valgo poco in tal senso da solo e non qualificato, ma tutti insieme siamo una moltitudine che non lascerebbe passare neanche un capello se maleintenzionato)
Ed estendo questa mia offerta anche al mitico Marco e all'impagabile Antonio. Abbiamo assoluto bisogno di voi, non del vostro ricordo. Abbiate perciò somma cura e tutela di voi stessi, quantomeno per il bene che ci volete e che volete all'Italia.
P.S.: Ad AnnoZero sei stato semplicemente fantastico. Mi sono ritrovato a pensare che avrei tanto voluto averti come padre biologico. Sei incommensurabile. Grazie di cuore, Beppe. Grazie sempre. Non arrenderti mai. Nemmeno io lo farò.

Fabio Macaluso, Palermo Commentatore certificato 22.01.10 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Solidarietà ai magistrati in questo momento buio. Potete per favore pubblicare il video di questi senatori che irridono Ingroia?

Donatella Bodini 22.01.10 14:57| 
 |
Rispondi al commento

la giustizia morirà se passa la legge non del processo breve, ma del processo "morto"!!! se viene approvata anche alla camera, promuovo un sit in ad oltranza davanti al Quirinale per impedire al nostro "caro" presidente di firmarla, poiche' è una legge retroattiva e perciò incostituzionale, ed è una porcata per tutte le vittime di reati, che non avranno giustizia..., e perderanno la già scarsa fiducia in uno stato di diritto. Avanti quindi con il far west!!!ognuno si farà giustizia da sè, poichè lo Stato non protegge i diritti dei suoi cittadini!!!
linkate questo post di Di pietro e condividete!!!

http://www.antoniodipietro.com/2010/01/stato_criminale.html?notificaMostra tutto

Paolo C., Manfredonia Commentatore certificato 22.01.10 12:25| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO ORGANIZZERANNO L'ELIMINAZIONE FISICA DEI CORROTTI E DELINQUENTI DEI COLLETTI BIANCHI,UNA PARTE DELLA POPOLAZIONE AVRA' ALTRO CHE UN "CORETTO DI IRRISIONE", CI SARA' UN BOATO DI RISA INCONTROLLABILI!

patrizia l. Commentatore certificato 22.01.10 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri sera ad ANNOZERO abbiamo sentito che la mafia potrebbe iniziare una nuova stagione stragista. E che le vittime designate potrebbero essere i magistrati che indagano sulle stragi mafiose del 92-93.
Se dovesse succedere qualcosa a quei magistrati il Signor BERLUSCONI dovrà rendere conto a noi di quegli attacchi. E SARA' solo lui MANDANTE di ogni attacco alla magistratura.
E' solo lui, con tutto il suo seguito di mafiosi, piduisti, condannati e marionette ad indicare continuamente agli stragisti gli obbiettivi da colpire.
A quel punto andremo a trovarlo ad Arcore o a Palazzo Grazioli o dovunque cercherà di rintanarsi e, ripeto, DOVRA' RENDERE CONTO di quello di cui HA RESPONSABIBLITA' DIRETTA!!!

Dino C., Leinì Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.10 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Sono solo merde, e prima o poi verranno calpestate

Patrick D. Commentatore certificato 22.01.10 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera Gasparri ha fatto la solita lista della spesa di tutte le cose che il governo di Mr. B avrebbe fatto in questo periodo, per attaccare la mafia. Ma se sono veramente così contro la mafia e la criminalità organizzata in genere, perché non perdono occasione per attaccare e delegittimare i magistrati che veramente la combattono ? Il magistrato ha denunciato la pericolosità di questi attacchi da parte del governo, a come la mafia si attacchi a questa delegittimazione e Gasparri non ha risposto in merito a questo specifico, ma ha fatto la solita lista della spesa, che fanno tutti gli uomini di governo, quando vengono interpellati, come se fossero dei registratori rotti, o meglio, dei pappagalli ammaestrati.
Se sono veramente contro la mafia, perché, invece di delegittimare la magistratura, non la mettono nelle condizioni di lavorare , donando loro tutti gli uomini ed i mezzi e le norme di cui hanno bisogno per le loro inchieste ? La risposta è ovvia : perché altrimenti anche i processi contro Mr. B sarebbero legittimati e sarebbe possibile avviare e portare a conclusione altre inchieste contro politici, faccendieri e compagni di merende, che è meglio coprire.
Solo chi non ha niente da nascondere, non ha paura di niente !

Luca Brischetto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.10 08:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nomi e cognomi di queste iene,please.

bella swan 22.01.10 07:41| 
 |
Rispondi al commento

ormai siamo sull'orlo della dittatura... "i miei avvocati mi hanno consogliato di non partecipare ai processi perchè sarei davanti ad un plotone di esecuzione"... "certi magistrati sono peggio di tartaglia"... etc... ma non sono gli stessi magistrati che combattono la mafia rischiando la pelle e processano un sacco di delinquenti ?? in collaborazione con le forze dell'ordine ovviamente... quelli non sono deviati comunisti ?? e cosa vogliamo dire poi del fatto che in basilicata il pdl candiderà probabilmente una persona di origine araba ?? che ne pensa Bossi ?? e cosa avrebbe pensato Bossi se fosse candidato in veneto al posto del trombato Galan ?? :-) ovvio che se è una persona onesta, capace e conosce i problemi della basilicata (??) ne sono bel lieto !! e poi ?? lodo alfano, legittimo impedimento, processo breve, etc.. ma non è che si pensa solo alla giustizia per colpa dei processi a cui il premier dovrebbe partecipare ?? e di tasse, criminalità, sicurezza e soprattutto occupazione quando ne parliamo ?? è stato anche riabilitato craxi per creare un precedente e screditato di pietro con presunti dossier inesistenti... per non parlare di certe trasmissioni sulla rai e mediaset e di certi giornali (vedi tg1 ed il pomeriggio di rai 2).. scandalosi !! altro che travaglio, floris e santoro.. ma tv e giornali non dovevano essere tutti comunisti ?? ed i giornalisti ed i magistrati che parlano male o sono contro il premier pure ?? forse sarebbe meglio pensare all'esilio... ma non del premier.. del nostro... perchè se questa è la maggioranza e questa è l'opposizione beh diventa davvero difficile pensare di andare a votare e di potere cambiare davvero le cose... i tagli vengano prima di tutto dagli stipendi e dalle pensioni dei politici riducendone anche il numero.. e smettiamo di parlare di cose di cui agli italiano nn frega niente o frega poco... ma soprattutto mandiamo via la vecchia classe politica e dirigente... gente nuova.. aria pulita.. questo ci vorrebbe....

rocchi marco 22.01.10 05:18| 
 |
Rispondi al commento

Allora noi cosa dovremmo fare?! Irriderne una buona parte per almeno un anno, in proporzione?
VERGOGNA!!
Piuttosto che vaneggiare in Senato dovreste discutere la legge Parlamento Pulito,anche senza webcam, purchè lo facciate!
A proposito, o Commissione Affari Costituzionali, a che punto siamo con la lettura del testo della proposta? A che pagina siete arrivati?
Un bambino di prima elementare legge più velocemente di voi...

Oscar Romano 22.01.10 02:28| 
 |
Rispondi al commento

...e il pensiero corre anche a Giovanni Falcone, uomo di doti umane, professionali e morali senza pari, che lo stato non ha saputo o voluto proteggere, anzi.. che lo stato ha TRADITO, lo ha tradito, prima creandogli il vuoto attorno, poi consegnandolo lui e le altre vittime nelle mani del carnefice, ..un craparo senza neanche la quinta elementare, e dietro quel pulsante chi c'era??...si il craparo ha premuto..ma chi gli ha dato le informazioni e chi erano stati i mandanti?? silenzio... ma sì... dai chi può essere stato se non la mafia...così... la mafia, riina... un altro craparo con la quinta elementare, certo che son forti i crapari, son peggio della CIA... menti diaboliche...ma soprattutto bene informati, e esecutori materiali, solo esecutori materiali di innominati o innominabili

roberto scuro (uccello scalciante) Commentatore certificato 22.01.10 01:55| 
 |
Rispondi al commento

Sono curioso di vedere cosa succederà nei prossimi mesi. Ho come la sensazione che stia per accadere qualcosa nei rapporti tra le associazioni mafiose diciamo così "laureate" e quelle per così dire che hanno le medie e le elementari. Credo che il lavoro sporco sia arrivaato all'epilogo, cioè, dopo aver eliminato chi gli creava seri problemi, leggi Falcone e Borsellino e aver messo la magistratura nelle condizioni di non ferire, con le nuove leggi che hanno messo una bella palla al piede ai pubblici ministeri, quasi tutti i grandi latitanti sono finiti nella rete. Dunque il campo è libero per fare le pulizie di primavera, solo che sono iniziate un pò prima. La cricca che stà al potere avrà fatto 2 conti e considerato che tutti i milioni di euro che la manovalanza gestisce farebbero troppo comodo per le loro bocche sempre voraci. Se così fosse anche i loro dipendenti stanno preparandosi a tirare la cinghia, se non le quoia. Ma possiamo star certi che non lo faranno senza colpo ferire. Si sà che le belve messe alle strette diventano ancor più spietate. Chi si troverà in mezzo saranno i soliti servitori dello stato che pagheranno il prezzo più alto , con la buona pace di tutti!E' un classico della penisola. Saluti

sandro c., altrove Commentatore certificato 22.01.10 01:55| 
 |
Rispondi al commento

Non posso commentare nel merito della questione...mi esporrei ad un a querela perchè mi vengono in mente solo pesanti offese ed ingiurie.

Dirò solo che

PAOLO BORSELLINO E GIOVANNI FALCONE SONO I MIEI EROI...E NON MANGANO.

Perciò distinguo le differenze tra i galantuomini e il farabutto!

manuela bellandi Commentatore certificato 22.01.10 01:46| 
 |
Rispondi al commento

Io ricordo benissimo, come fosse ieri, che c'era chi voleva mettere Falcone a capo della nascente Superprocura antimafia e chi fece di tutto per impedirgli di avere la carica. Oggi tutti omaggiano Giovanni Falcone, anche quelli che gli fecero letteralmente la guerra, come e forse più dei mafiosi.

gianni pucci 22.01.10 01:17| 
 |
Rispondi al commento

Nomi, cognomi e collegio elettorale dei senatori in questione.
Grazie.

Rosa Bianca 22.01.10 01:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paolo...da lassù la tua anima benedetta...guardaci e assistici, eroe caduto, Agnello immolato, riposa in pace fra le braccia di quel Dio che disse un giorno.. "beati tutti quelli che hanno fame e sete di giustizia perchè saranno saziati"... tremate voi viscidi tessitori di trame oscure e malvagie, la Giustizia di Dio si abbatterà come un maglio poderoso su di voi, non vi potrete più nascondere, sarete annientati dal fuoco dello sdegno divino, ma prima...prima, dovrete bere oro fuso

roberto scuro (uccello scalciante) Commentatore certificato 22.01.10 01:14| 
 |
Rispondi al commento

cosa vuoi pretendere da politici che riabilitano il tangentaro craxi e che provano ad imbavagliare la giustizia?assolutamente nulla.....

devis q. Commentatore certificato 22.01.10 00:36| 
 |
Rispondi al commento

W Borsellino W Falcone W Ingroia W Di Matteo W Lari

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.01.10 00:29| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
SIAMO NELLE PEGGIORI MANI DEL MONDO, SIAMO MESSI MOLTO MALE,ANCHE QUANDO IRRIDONO AD UN MAGISTRATO CHE FA' IL SUO DOVERE
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 21.01.10 22:50| 
 |
Rispondi al commento

ogniuno dia il luogo e quando si rende disponibile a essere scorta dei non scortati perchè scomodo alla casta.
Dottor ANTONIO INGROIA la prego di far sapere quando è ha Roma, mi renderò senz'altro disponibile.
per me è un onore.
viva la legalità.
i pregiudicati e i delinquenti del parlamento devono andare in galera!

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.01.10 20:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Desidero ricordare Paolo Borsellino così:


C’era una volta un magistrato
che sfidò la Mafia e le sue collusioni,
perché tutti si abituassero a sentire …....
«la bellezza del fresco profumo della verità e
della libertà che si oppone al puzzo del compromesso morale,"

da “C’era una volta”
di Milena Spigaglia. 19 luglio 2009


maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.01.10 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Ci si puo' meravigliare se irridono Ingroia? C'e' forse qualche differenza tra i mafiosi veraci siculi e questi delinquenti al potere? Sono della stessa risma, i delinquenti non amano i giudici, basta guardare il malefico nano. Ad Alfano stanno cadendo le braccia, dice, per le giuste critiche al processo Morto......strano, pensavo che lui, come gli altri vermi schifosi, le avesse sempre attaccate alle palle di berlusconi. Che la nemesi li incenerisca!!

Silvie S., roma Commentatore certificato 21.01.10 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Vivo in Tanzania da 12 anni, ma credo che continuerò a rimanerci.
Un paese, l'Italia, che celebra Bottino Craxi e si dimentica del giorno in cui un uomo straordinario come Paolo Borsellino avrebbe compiuto 70 anni, non vale la pena di "essere vissuto".

giovanna moretti 21.01.10 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, so che non c'entra neinte, ma cosa è questa storia dei buoni vacanze?
Ho appena visto la pubblicità del ministero del turismo: "se ha un reddito basso, hai diritto a dei buoni vacanze per visitare tutta l'italia nei periodi di minore affluenza".
Ora li spendono così i soldi dei contribuenti? per dei buoni vacanza? Chi ha un reddito basso ha bisogno di ben altro!!!

ilaria f., firenze/siena Commentatore certificato 21.01.10 19:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori