Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La guerra per l'acquedotto pugliese


acquedotto_Puglia.jpg
Se Vendola avesse in Puglia l'appoggio del Pdmenoelle vincerebbe a mani basse. D'Alema prosegue la demolizione del suo partito di cui Bersani è solo il portavoce. In gioco nelle elezioni della Regione Puglia c'è la privatizzazione dell'acquedotto pugliese, il resto è fumo negli occhi dei cittadini
"Le fonti sono sotto gli occhi di tutti. La scelta del Governatore della Puglia alle prossime elezioni è conseguenza della privatizzazione dell'acquedotto pugliese. In prima fila c'e' il gruppo Caltagirone (ergo Casini UDC) per rilevare la concessione sulla gestione del più grande acquedotto d'Europa. Vendola, il Governatore uscente, ha dichiarato che non privatizzerà una struttura pubblica costruita con il sangue e i soldi dei cittadini italiani e pugliesi! Allora D'Alema ha cominciato la sua manovra politica per cercare di accaparrarsi l'acquedotto con un governatore (BOCCIA) "economista" del PD che farà alleanza con l'UDC, ossia Casini, ossia Caltagirone, che avrà la gestione della più grande infrastruttura pugliese. Questo significa gestire soldi dei cittadini, posti di lavoro, ergo voti! Vendola si trova a non essere candidato in pectore perché vuole salvare la più grande infrastruttura pugliese oggi esistente. Spero che Beppe Grillo possa salvarci da questo scippo colossale! Aiutateci!". Antonio L.

19 Gen 2010, 17:55 | Scrivi | Commenti (82) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

grazie beppe continua cosi'gli italiani tutti hanno bisogno di informazione. il bene pubblico e tale e deve rimanere altrimenti siamo morti.
w Ventola e tutti coloro che la pensano cosi'

salvatore galanti 25.01.10 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, come dice sempre il grande Marco Pannella: "DOVE C'E' STRAGE DI LEGALITA' C'E' PRIMA O POI ANCHE STRAGE DI POPOLI (vedi politiche energetiche, industriali ed ambientali oltre che economiche). Ciao.

Antonio Casalino 22.01.10 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono accorto che nel documento sull'acquedotto da me citato e riportato su questo blog, c'è un errore che visti i numerosi interventi sul caso è meglio precisare, tra i firmatari c'è Riccardo Petrella, erroneamente scritto Putrella.

Giuliano Garagnani 21.01.10 13:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo anche io aggiungere il testo dell'appello sull'acqua pubblica a sostegno di Niki Vendola, ma vedo con piacere che sono stato preceduto. Capisco che sul "caso" Petrella si sia discusso molto in passato, ma oggi lo stesso Petrella è tra i firmatari del documento, quindi a cosa serve citare continuamente fatti che non riguardano più il presente? Forse a qualcuno Vendola non piace perchè è troppo di sinistra o per qualche altro motivo che non riguarda l'aquedotto pugliese.
Cerchiamo una volta tanto di essere obiettivi, e quando (cosa rara in Italia) c'è un candidato al di fuori dei giochi politici di "casta" almeno non vediamolo come "nemico". Ho grande stima per Vendola, pugliesi sostenetelo.

Giuliano Garagnani 21.01.10 13:07| 
 |
Rispondi al commento


“APPELLO per l’ ACQUA PUBBLICA e per VENDOLA”

“In questi cinque anni la Giunta regionale della Puglia presieduta da Vendola ha costituito una positiva originale esperienza di governo anche su varie politiche nazionali e internazionali.
Prendiamo ad esempio la delicata questione dell’acqua.
Nell’ultimo decennio è divenuto sempre più evidente il crescente globale fenomeno della scarsità d’acqua, anche solo per alcuni usi, anche per periodi transitori (siccità), anche in Europa e in Italia.
Si sono scontrate e si contrappongono due opzioni: da una parte chi considera l’acqua una merce, quello dell’acqua un mercato, quello dell’approvigionamento un fatto privato; dall’altra parte chi considera l’acqua un diritto umano e un bene comune, essenziale garantire pubblicamente l’accesso all’acqua e la qualità della risorsa.
Pur dovendo contrastare norme privatizzatici promosse dai governi Berlusconi (già a partire dal 2002), particolarmente gravose per l’Acquedotto Pugliese, la Regione Puglia si è caratterizzata per una normativa e per una amministrazione volte a ripubblicizzare la gestione dei servizi idrici.
Dopo la recente conversione in legge (con voti di fiducia) del decreto dell’attuale governo Berlusconi, la Puglia è stata la prima regione a promuovere il ricorso alla Corte Costituzionale contro la legge.
La conferma di Vendola costituisce oggi garanzia e speranza per chi non considera l’acqua una merce assoggettata ai criteri della concorrenza, soprattutto mentre stiamo promuovendo una ampia unitaria iniziativa referendaria contro le norme governative.”
Roma 20.1.2010
Valerio Calzolaio
Marco Bersani
Luciana Castellina
Grazia Francescato
Pietro Greco
Rosario Lembo
Emilio Molinari
Roberto Musacchio
Pasqualina Napoletano
Giorgio Nebbia
Corrado Oddi
Moni Ovadia
Riccardo Putrella
Guido Pollice
Patrizia Sentinelli
Massimo Serafini
Gianni Speranza
Claudio Pelagallo

Claudio Pelagallo 21.01.10 12:47| 
 |
Rispondi al commento

girando e rigirando su internet ho trovato un articolo(di origine marxista) sul caso Petrella risalente al 2006. Eccovi il link:
http://www.marxismo.net/content/view/2138/181/

Questo è un punto gravissimo a sfavore di Vendola.

A questo si aggiungi il video indicato da gianni su youtube riguardo i termovalorizzatori vantati da Vendola:
http://www.youtube.com/watch?v=18KuGe9pQhI

e il video di risposta in cui si parla di raccolta differenziata che lo stesso vendola vorrebbe attuare:
http://www.youtube.com/watch?v=JyzMIlDX6AE&feature=response_watch

e l'altro video di risposta(http://www.youtube.com/watch?v=7rWnANkjwOc&feature=response_watch) in cui si parla dell'inceneritore di Modugno e un assessore(Pace) afferma che la colpa dell'autorizzazione alla costruzione è dei governi(di destra) precedenti, al che interviene il dottor Di Ciaula che fa notare che questa è una balla in quanto la valutazione di impatto ambientale è stata data invece nel 2007. E nel 2007 chi era al governo in Puglia?
Vendola.

E' indubbio quindi che in questo personaggio(Vendola) ci sia qualcosa che non va.
Certo è poi da vedere cos'altro possiamo aspettarci dall'altro candidato di sinistra(Boccia) e dall'altro candidato di destra(una bella centrale nucleare in puglia come si può leggere sull'Unità del 16 gennaio).

Probabilmente voterò Vendola, ma solo perchè all'orizzonte c'è di peggio(Boccia e il candidato di destra). Se ci fosse un movimento a 5 stelle lo voterei di corsa. Ma al momento non c'è.

Antonio N. Commentatore certificato 21.01.10 12:37| 
 |
Rispondi al commento

volevo solo rispondere ad alcune critiche che il governo berlusconi ha ordinato con diverse circolari prima e con leggi poi alle regioni di privatizzare l'acqua e la giunta pugliese ha fatto di tutto perche' l'acquedotto restasse pubblico, l'AQP ad oggi è una SPA a totale azionariato pubblico (87% Regione Puglia, 13% Regione Basilicata), dalema-casini vuole rendere caltagirone maggiore azionista di minoranza e distribuire ai comuni gran parte delle rimanenti azioni, per un gioco perverso si ottiene che il gruppo privato di fatto comanda in cambio le giunte comunali "amiche" hanno posti di lavoro per piazzare i loro protetti nei consigli di amministrazione.
questo è quanto.
per quanto riguarda le dimissioni di riccardo petrella, hai pienamente ragione, ma qui entrano in gioco mediazioni politiche che un uomo solo per quanto governatore della puglia non puo' controllare.
per quanto riguarda gli inceneritori, sono tutti fermi, ossia i vari ministeri berlusconiani rilasciano le concessioni e vendola manda quelli dell'ARPA a bloccare le concessioni rendendoli di fatto degli inceneritori spenti, in pratica gli dice prendetevi gratis i soldi dei CIP6 ma state spenti almeno non avvelenateci la terra.
Vendola non è un santo (ma quale politico lo è?) ma sui punti focali ha saputo tenere duro, contro tutto e contro tutti.
oggi la puglia è prima in italia per l'eolico e il fotovoltaico,(fitto vuole far trivellare la costa di monopoli in cerca di petrolio in un momento di delirio onirico vede il petrolio in puglia) e sulla raccolta differenziata ha fatto passi da gigante.
mentre tutti politici si vendono al Nano Vendola ha sempre tenuto duro...

Antonio L. 21.01.10 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Consiglio di nuovo a tutti i lettori di riflettere sul tema spiegato in questo articolo:

http://stop.zona-m.net/it/node/51

se pretendessimo dai politici che TUTTI i dati relativi alla gestione dell'acqua fossero disponibili online in tempo reale il problema della gestione pubblica o privata sarebbe molto meno rilevante. L'articolo appena citato spiega perché.

Marco Fioretti 21.01.10 08:51| 
 |
Rispondi al commento

perchè non si capisce dal video che è a favore degli inceneritori e si vanta pure, 5 inceneritori in puglia stiamo tranquilli, e molti altri autorizzati illegalmente. Io e la mia famiglia abbiamo votato vendola ma siamo rimasti molto delusi dalla sua politica. La verità è una sola. VENDOLA E' UN FURBACCHIONE.
Ha avuto 5 anni per far tornare l'acquedotto pugliese da spa a ente totalmente pubblico.
Non l'ha fatto, anzi, ha fatto sì che Riccardo Petrella, membro del comitato internazionale per il Contratto mondiale sull’acqua, si dimettesse dalla presidenza dall'acquedotto pugliese... per poi sostituirlo con il solito "uaglione" di D'alema e co.
E ora Vendola ci vuol far credere, A POCHI MESI DALLE ELEZIONI, che lui è a favore dell'acqua pubblica? BUGIARDO LUI E FESSO CHI GLI CREDE!
Meditate gente, meditate. Come vedi la disinformazzione la stai facendo tu e a me non mi paga proprio nessuno.

Gianni Piano, Orta Nova Commentatore certificato 21.01.10 00:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che la vera partita in Puglia sia la privatizzazione dell'acquedotto pugliese, penso che sia un fatto acclarato da tutti e che l'accordo con UDC va letto come Casini Caltagirone mi sembra ineccepibile.
D'altro canto nel Lazio perchè l'UDC ha scelto il PDL? perchè un anno fa nonostante UDC si trovasse all'opposizione nel governo del Campidoglio, guarda caso il PDL metteva Staderini come amministratore delegato di ACEA la più grande multiutility italiana il cui più grande azionista è guarda caso Caltagirone. Attenzione dopo aver cementificato Roma questo signore si appresta a mettere le mani sull'acqua degli italiani, magari in accordo con i francesi.

Angelo Frezzotti 20.01.10 23:09| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me sei un troll che si fa pagare per fare disinformazione.
Ho visto il filmato su youtube. Mi spieghi cosa ha detto che non va Vendola in quel filmato?

Antonio P. 20.01.10 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione ragazzi, vendola non ha niente a che fare con il movimento a cinque stelle. E' un' IMBROGLIONE, purtroppo è come gli altri. Guardatevi anche questo video su youtube "vendola e ciclo dei rifiuti in puglia"

Gianni Piano, Orta Nova Commentatore certificato 20.01.10 22:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA MOSCA TZÉ TZÉ | Marco Travaglio da l’antefatto.it
Il Berlusconi Rosso

8 agosto 2009
……. La notizia, intesa come fatto sorprendente, tipo uomo che morde cane, è la lettera aperta di Nichi Vendola, governatore della Puglia e segretario di Sinistra e Libertà, a uno dei pm antimafia di Bari che indagano sulla sua vecchia giunta, Desirèe Digeronimo. Farà piacere agli elettori della cosiddetta “sinistra radicale” sapere che il loro leader definisce un’indagine giudiziaria “strumento di una campagna politica e mediatica che mira a colpirmi”, a “costruire scientificamente la mia morte”, in cui “i briganti prendono il posto dei galantuomini”. Dopodichè pretende di scegliersi il pm che più gli aggrada, intimando alla Digeronimo di “astenersi per la ovvia e nota considerazione che la sua rete di amici e parenti le impedisce di svolgere con obiettività l’inchiesta”. Le insegna il mestiere, invitandola a spogliarsi di “una mole di carte trattenute dalla Procura antimafia” mentre avrebbero “attinenza con eventuali profili di illiceità nella Pubblica Amministrazione”. La accusa di aver acquisito “atti che costituiscono il processo di gestazione di alcune leggi, come se le leggi fossero sindacabili dall’autorità inquirente”. E conclude brillantemente con un ultimo copia-incolla del prontuario berlusconiano anti-giudici: “polverone”, “spettacolarizzazione delle indagini”. Mancano solo il “giustizialismo” e la “giustizia a orologeria”, e poi pare di sentir parlare un Berlusconi, un Ghedini o un Bondi qualsiasi. Il tutto dalle labbra di Nichi Vendola, già icona dell’antimafia “de sinistra”, già paladino della legalità e della questione morale, già animatore degli incontri di Libera con don Ciotti e col fior fiore della magistratura più impegnata. E’ bastato che i magistrati cominciassero a ronzare nei suoi paraggi, e il compagno Nichi è diventato come tutti gli altri politici. Un Berlusconi Rosso. Che non ce l’ha, beninteso, con la magistratura in generale né...(continua)

Gianni Piano, Orta Nova Commentatore certificato 20.01.10 22:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA MOSCA TZÉ TZÉ | Marco Travaglio
Il Berlusconi Rosso

8 agosto 2009
……. La notizia, intesa come fatto sorprendente, tipo uomo che morde cane, è la lettera aperta di Nichi Vendola, governatore della Puglia e segretario di Sinistra e Libertà, a uno dei pm antimafia di Bari che indagano sulla sua vecchia giunta, Desirèe Digeronimo. Farà piacere agli elettori della cosiddetta “sinistra radicale” sapere che il loro leader definisce un’indagine giudiziaria “strumento di una campagna politica e mediatica che mira a colpirmi”, a “costruire scientificamente la mia morte”, in cui “i briganti prendono il posto dei galantuomini”. Dopodichè pretende di scegliersi il pm che più gli aggrada, intimando alla Digeronimo di “astenersi per la ovvia e nota considerazione che la sua rete di amici e parenti le impedisce di svolgere con obiettività l’inchiesta”. Le insegna il mestiere, invitandola a spogliarsi di “una mole di carte trattenute dalla Procura antimafia” mentre avrebbero “attinenza con eventuali profili di illiceità nella Pubblica Amministrazione”. La accusa di aver acquisito “atti che costituiscono il processo di gestazione di alcune leggi, come se le leggi fossero sindacabili dall’autorità inquirente”. E conclude brillantemente con un ultimo copia-incolla del prontuario berlusconiano anti-giudici: “polverone”, “spettacolarizzazione delle indagini”. Mancano solo il “giustizialismo” e la “giustizia a orologeria”, e poi pare di sentir parlare un Berlusconi, un Ghedini o un Bondi qualsiasi. Il tutto dalle labbra di Nichi Vendola, già icona dell’antimafia “de sinistra”, già paladino della legalità e della questione morale, già animatore degli incontri di Libera con don Ciotti e col fior fiore della magistratura più impegnata. E’ bastato che i magistrati cominciassero a ronzare nei suoi paraggi, e il compagno Nichi è diventato come tutti gli altri politici. Un Berlusconi Rosso. Che non ce l’ha, beninteso, con la magistratura in generale né con tutti i magistrati: solo, bontà

Gianni Piano, Orta Nova Commentatore certificato 20.01.10 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Le Bugie della banda B&Try Mountain.
"Non è vero che la Finanziaria non ha aumentato le tasse" biglietto aereo 3 Euro a passeggero a favore dei gestori aeroportuali, che invece di tirare fuori mezzi propri per finanziarsi,lo fanno a spese dei viaggiatori; ancora 103,3 euro a carico dei lavoratori licenziati che fanno ricorso in Cassazione, con la beffa della compensazione delle spese legali; mentre il comma 6-bis della stessa legge finanziaria istituisce un ulteriore balzello, pari ad un contributo minimo di 38 euro, a carico di quei cittadini che decidano di fare ricorso contro le multe da autovelox.
In sostanza, per impugnare una multa di circa 45 euro davanti al Giudice di Pace, occorre spenderne circa 55 tra i costi di 3 raccomandate bolli e contributo unificato non previsti in precedenza. Per il 2010 bisogna aggiungere 30 euro di gas, 130 di RCA, 18 euro per i servizi idrici; 35 euro di Tarsu; 30 di rincari dei servizi bancari; 80 euro per le rate dei mutui visto che le banche, prevaricando i contratti, stanno aumentando lo spread quasi raddoppiato, 65 euro per gli aumenti dei biglietti dei treni, 90 euro per i costi dei carburanti.
Le Regioni che sforano il tetto per la sanità potranno incrementare l'Irap dello 0,15% e l'addizionale Irpef dello 0,3%. dell'addizionale Irpef rispetto al livello delle aliquote vigenti.
Dulcis in fundo il Ministro dei beni culturali ( l'inneffabile Bondi ) Comunista redento, il Poeta cantore dell'innominabile. Ha pensato bene di aumentare la tassazione di qualunque supporto digitale di memoria: Dai gli HD e supporti USB dei Pc ai CD dalle macchine fotografiche digitali ai telefonini. Un tanto a Gb, supponendo che questi solo a memorizzare musica o Film, ed anche se ad uso personale vanno garantiti i Diritti SIAE. Un regalo da 100 milioni di Euro alle Major in buona parte incassati anche dal suo Padrino.
Io che non scarico ne musica ne film che cazzo c'entro coi miei HD.questi predicano ottimismo!

silvan silvan 20.01.10 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Vendola: una farsa elettorale
Pubblicato da:
direttore
Pubblicato il: 31 dicembre 2009 www.italiaterranostra.it
La sedicente “notizia” che Gianni Lannes si candida alle primarie del centro sinistra in Puglia, in contrapposizione a Vendola ed Emiliano è infondata. Insomma, è la bufala di fine anno, orchestrata da chi rimesta nel torbido. Stia tranquillo Nichi: non scendo nell’agone, altrimenti sarebbe fin troppo facile batterlo sul piano della concretezza e delle battaglie sociali e democratiche. Ad ogni buon conto mi rattrista il silenzio della cosiddetta società civile: in fondo agli elettori – trattati da analfabeti – si chiede di apporre solo una croce. I candidati sono sempre scelti ed imposti dai soliti partiti al potere. Vendola dopo gli affari con Verzè, la copertura garantita all’ex assessore Tedesco, i disastri “ecologici” le mancate bonifiche, gli inciuci legislativi con l’Ilva (si legge diossina), le gite in Gargano e tanto altro… addirittura si è autocandidato. Si sa la poltrona e 18 mila euro al mese fanno sempre gola. Il divino Nichi sostiene che i pugliesi lo invocano: peccato che il governatore uscente non abbia interpellato gli autoctoni. Forse sono tanti? Nichi perché hai rifiutato il contraddittorio sull’inceneritore della Marcegaglia che tu hai autorizzato illegalmente? Ne vogliamo discutere? Nichi hai dimenticato gli impegni assunti sulle navi dei veleni. Perchè? Soffri di amnesie nel breve periodo? Ti attendiamo in campagna elettorale: sanità, ambiente, energia, lavoro, mafie … Caro Nichi consegnerai la regione a quelli anche peggiori di te. Nichi ti ricordi di Petrella all’Acquedotto Pugliese da te defenestrato senza ragione? Troppo scomodo impedire la privatizzazione dell’acqua? Nichi Vendola: giù la maschera e vai finalmente a lavorare. Quando finirà la farsa elettorale? Le inchieste di TERRA NOSTRA saranno congelate in attesa di segnali positivi e di tempi migliori. Purtroppo i rischi permangono. AUGURI!!!

Gianni Piano 20.01.10 21:34| 
 |
Rispondi al commento

Mi concerto col mio pensier palese e mando codesto messaggio a D'Alema: ah baffè!!!.... ma vaffanculo!!!!!

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.10 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Sono pugliese e voglio RI-votare solo per VENDOLA!

Qualunque altro candidato imposto dall'alto dal PD,o meglio da SILVIO D'alema, non lo votero', non andro' propio a votare,ne' io, ne' la mia famiglia e neppure i miei amici.

il PD puo' anke sparire dalla faccia della Terra,perkè non c'è nessuna NESSUNA differenza tra PD e PdL.

piu' kiaro di cosi'..

toni Alamo 20.01.10 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Vendola del POPOLO VIOLA disse :" c'è un popolo senza governo e un governo senza popolo"
ha ragione!
Vendola fai la LISTA 5 STELLE in Puglia,
credo che tu sia del nostro pianeta!
* * * * *

Anib Rome, Rome Commentatore certificato 20.01.10 19:17| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=9FfusQKM34Q&NR=1

Sabina al potere!

gennaro fu 20.01.10 19:04| 
 |
Rispondi al commento

(per la puglia) non votate quelli che vi indica il partito, votate chi vi da fiducia.

luca giorgia Commentatore certificato 20.01.10 18:26| 
 |
Rispondi al commento

che vendola sia messo in condizioni di essere eletto,perche se lo merita che la maggior parte delle persone che gia lo hanno eletto una volta, lo rifacciano che guardino alla persona e non agli interessi di pochi,non svendiamo la puglia.sono anni che vivo in svizzera e questo lo devo al tipo di politica che ci ha fatto sragionare mettendoci uno contro l'altro sempre ha spese nostre;per quanto riguarda dalema trovateli delle provviste caricatele sulla sua barchetta che si faccia un giro del mondo in solitaria,forse staremmo meglio tutti quanti senza mister inciucio io.

Ruggero de vito, gossau Commentatore certificato 20.01.10 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Penso che il baffo malefico sia mafioso almeno quanto il nano di arcore...

gianni f. Commentatore certificato 20.01.10 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei dare sfogo alla mia inc.....:lavoro a Bologna e il comune ha emesso un'ordinanza in cui dal lunedì al venerdì si vieta la circolazione alle auto Diesel euro1-2: ora io mi chiedo ma è legittimo tutto ciò? pago assicurazione, bollo, revisione ogni due anni, bollino blu ogni anno e mi si vietà la circolazione?? ma è democratico e legale tutto ciò? senza considerare che il famoso FAP, da quello che so (secondo notizie di alcuni ricercatori), non risolve il problema dell'inquinamento atmosferico perchè non blocca le polveri sottili!!!??? E' forse l'ennesimo imbroglio commerciale? non è che i nostri politici da destra a sinistra sono dalla parte dei potenti (petrolieri- costruttori d'auto ecc)?
Così il povero lavoratore deve portare i figli a scuola entro le 08.30 ed essere a lavorare a 20-30 Km (se tutto va bene) entro le 09.00 (altra fortuna) se per caso decide di utilizzare i mezzi pubblici....aiuto arriverà??? a che ora arriverà????No rispondono loro o impara ad usare i mezzi pubblici (che sono organizzati al meglio, sempre efficienti e puntuali e diffusi con disumana capillarità)oppure deve cambiare auto....ma visto che ogni due anni abbiamo un'euro diversa, mediamente un mezzo può essere utilizzato al massimo sei anni (se ha fatto un buon acquisto...nella giungla degli acquisti auto):Tutto questo lo fanno per tutelare la salute dei cittadini o quella dei costruttori auto/meccanici? se veramente si volesse tutelare la salute dei cittadini non è il caso di liberare il mercato dell'auto? da quanto tempo esistono dei mezzi che funzionano senza utilizzare prodotti petroliferi?si tratta forse di un democratico accordo con i petrolieri?Ho capito con certezza che la salute dei cittadini non viene tutelata in nessun modo anzi si cerca di farli diventare buoni consumatori....e tutto ciò che viene fatto è per far arricchire coloro che già sono detentori di quasi tutta la ricchezza mondiale.Viva i Politici che arricchiscono i ricchi e impoveriscono i poveri!!

Valeria Sacchetti 20.01.10 14:28| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

IO SONO PER L'IMMUNITÀ PARLAMENTARE, DECISA PER REFERENDUM ... AL POPOLO LA DECISIONE!!!

INTANTO SI SONO VOTATI LA SALVA DELINQUENTI!!!

Uno dei tanti 20.01.10 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Prima cosa lo schifo del clientelismo e del voto di scambio (voto x posto di lavoro) è una piaga della società italiana, è tutta una questione di cultura (sub-cultura nel nostro caso).
In secondo luogo Vendola non sta più bene a D'Alema, come 5 anni fa e quindi via... ci si allea con chi ti è avversario in altre regioni (vedi UDC Lazio). Poi questa cosa di allearsi con i trasformisti, per proprietà transitiva, rende trasformista anche il PD

Luciano G., Colonna Commentatore certificato 20.01.10 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione!A Latina l'acqua ce l'ha una Spa..proprio ieri sono andata per la settima volta per una bolletta da 800 euro alla povera nonna a letto col femore rotto.Dopo mesi di estenuanti "trattative commerciali" (prima visita fatta in giugno)si è ridotta a 250.E mi è costata 7 giorni di ferie!!!

paola cosimi 20.01.10 13:51| 
 |
Rispondi al commento

il problema non è vendola, che sicuramente ha fatto bene, ma quelli che non hanno potuto spartire il bottino...quelli che non hanno più visto un cent di tangente...quelli che corrompono e fanno come vogliono, questi sono i veri problemi.
questa gente sostenuta da politici collusi (la maggior parte) cercherà di riprendersi il potere e si inventerà di tutto per riuscirci...
però i MIRACOLI.............

valter p., roma Commentatore certificato 20.01.10 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Questo sicuramente è uno dei motivi,l'altro può essere costituito dal fatto che da quando hanno sventato l'affarismo della sanità convenzionata "gli affari vanno male",per cui bisogna provvedere in fretta a cambare le cose,se no, la gente si abitua al "buon governo" e da suddito diventa cittadino pensante e discernente e tutto ciò è sicuramente "disfattista,rivoluzionario e comunista"

IL SICILIANO 20.01.10 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Quando il PDL non ci arriva, allora ci pensa Dalemik a far vincere Berlusconi e Co!!!

Giovanni V., Taranto Commentatore certificato 20.01.10 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Continua così Beppe, sei Grande.
Il mio sogno e vedere un giorno al governo gente come te, Di Pietro,Santoro,De Magistris,il grande Marco Travaglio,e specialmente tanti giovani che la pensano come noi.

Antonio Pansini 20.01.10 13:10| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Spero che Vendola vinca le primarie e le regionali con tanti tantissimi voti dei cittadini, quelli veri!

laura l. 20.01.10 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Sono molto meravigliato e amareggiato.
Mi meraviglio di te, Beppe. senza rendertene conto, stai implicitamente facendo campagna elettorale a favore di Vendola.
Proprio tu, dopo che sull'acqua gliene hai dette di tutti i colori.
La verità è una sola. VENDOLA E' UN FURBACCHIONE.
Ha avuto 5 anni per far tornare l'acquedotto pugliese da spa a ente totalmente pubblico.
Non l'ha fatto, anzi, ha fatto sì che Riccardo Petrella, membro del comitato internazionale per il Contratto mondiale sull’acqua, si dimettesse dalla presidenza dall'acquedotto pugliese... per poi sostituirlo con il solito "uaglione" di D'alema e co.
E ora Vendola ci vuol far credere, A POCHI MESI DALLE ELEZIONI, che lui è a favore dell'acqua pubblica? BUGIARDO LUI E FESSO CHI GLI CREDE!
Meditate gente, meditate. Agli spot elettorali, come quelli sulle energie rinnovabili e la raccolta differenziata, io non ci credo più.
Ripeto, mi meraviglio di te, Beppe, che dai visibilità a questo spot.

Vincenzo Lanave 20.01.10 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NICHI DOVREBBE FARE IL MOVIMENTO 5 STELLE PUGLIA ! ! !

Adriana P., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.10 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo dal Veneto, verde padano che più verde non si può, saturo delle panzane della Lega che dice di pensare al territorio e che anche qua regalerà l'acqua a qualche multinazionale straniera (ma anche se fosse italiana sarebbe comunque uno schifo!) e darà il via libera - DOPO il voto regionale - al collocamento di qualche bella centrale nucleare ECOLOGICA, come va di moda dire adesso. Anche perchè, vista la mostruosa necessità d'acqua dolce per ogni centrale, quali regioni più di quelle attraversate dal Po potrebbero offrire dei siti adatti? Sono con voi, contro la scandalosa privatizzazione dell'Acquedotto Pugliese, dalla parte di Vendola, che anche se fosse il più asino degli asini, avrebbe il mio totale appoggio per la sua politica di difesa delle risorse pubbliche, di risparmio energetico e di incentivazione delle energie rinnovabili. Infatti, il genio baffuto, il GRANDE VECCHIO della politica italiana, il MITICO D'ALEMA, lo sta ostacolando in tutti i modi. E infatti i sondaggi di oggi danno finalmente in calo la fiducia nel PD. ELETTORI, SVEGLIATEVI!!! E CARI AMICI PUGLIESI: se avete un minimo di senso della realtà, fate STRAVINCERE VENDOLA alle primarie, avete l'opportunità di liberarvi in un colpo solo di questa specie di CASTA di sinistra (??) che sta facendo più danni di S.B.
In bocca al lupo!
PS: posso soltanto fare un appello a voi, che già avete dimostrato di avere il coraggio di cambiare; qui in Veneto si pensa solo ai "SCHEI" - ai soldi - e quindi ci terremo per sempre una classe politica amica degli imprenditori, degli affari sottobanco, degli evasori, della casta ecclesiastica, etc. Noi, purtroppo, non abbiamo alcuna speranza.

Michele P., Bassano del Grappa Commentatore certificato 20.01.10 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Basta servi in fuga dal popolo a bordo di berline di grossa cilindrata con la faccia lampadata,la dignità devastata e la lingua consumata, inginocchiati di fronte alla "moneta sonante"(ndr Battiato) lanciata dal "drago" (ndr V.Lario).
Maledetti,ci avete svuotato il presente, cancellato il futuro, ci state rincoglionendo con la vs. droga dei poveri(ndr.tv con culi e tette al vento).
Siate maledetti per l' eternità.

Francesco P. Commentatore certificato 20.01.10 10:24| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Speriamo solo che la Puglia non si rovini con le proprie mani e che alle primarie voti Vendola!!!
Non permettiamo di far continuare questo sistema politico basato solo sull'inciucio e sugli interessi personali!! Che nasca e si rafforzi la convinzione che solo mettendo nei posti di potere persone degne di gestire la cosa comune nel pieno interesse dei cittadini potremo considerarci usciti dalla PRIMA REPUBBLICA! Forza Vendola!!

ROBERTA PAGANUCCI 20.01.10 10:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

a proposito di privatizzazioni nell'ultima finanziaria c'è una sorpresa
ho scovato due articoli che delucidano ampiamente., molto interessanti
http://www.agoravox.it/attualita/cronaca/article/primi-passi-per-appropriarsi-della-12402
http://www.newnotizie.it/2009/12/22/difesa-servizi-spa-forze-armate-verso-la-privatizzazione/

teo orla 20.01.10 08:59| 
 |
Rispondi al commento

io non so perche' uno come D'Alema che ha fallito in tutto,ma proprio tutto, non si guarda allo specchio e dice:basta me ne vado sulla mia barca e non torno piuì......MAGARI!!!!!!!

aldo abbazia 20.01.10 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Vendola se fosse il presidente del consiglio sarebbe un vero STATISTA altro che quel figlio di p.....a di craxi.

roby lion 20.01.10 08:27| 
 |
Rispondi al commento

"nessuno per bene può e deve sentirsi minacciato dall’esercizio di controllo di legalità". (19/01/2010 Niki Vendola). COSI PARLA UN UOMO DI STATO.

marco majorano, bari Commentatore certificato 20.01.10 07:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

aiutiamo Vendola. non mi chiedo se è pulito.se habbia o no scheletri da occultare. quello che conta ora, é che non permetterà che ci rubino le nuvole. impariamo gente. un passo per volta. una battaglia per volta e tutto sarà più chiaro. chiamiamo le cose con il loro nome. un ladro di soldi e beni dei cittadini tutti è un ladro, e non importa per conto di chi o per chi ha li rubati. un passo e un' azione per volta.

mario c. Commentatore certificato 20.01.10 07:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bamboccioni SPA
dopo la Conquista di Caorso o equivalente con le dovute modifiche si diventa i bamboccioni piu' potenti Italia.
Le 350.000 mila firme non sono piu' un problema.
Dalema a segratario di forza italia pdl insieme a tutto il clan.
A silvio nessun processo, gli levi tutte le concessioni di stato compresi i conti cifrati.
tremonti alla banca d' italia quella in miniatura rimini,ehhh pensavate male.....
cosa ne pensi dopo anni di cazzate e insulti gra

e. Forini 20.01.10 01:47| 
 |
Rispondi al commento

Odio sempre di più D'ALEMA.
E non solo lui nel PDmenoelle.

luigi(napoli) 20.01.10 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma sono solo coincidenze... come il fatto che il segretario generale di Italianieuropei (con presidente D'Alema) abbia lo stesso nome di un consigliere dell'ACEA....

Andrea Cattini 19.01.10 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Il ruolo del PD in questa situazione (pci, piccì, , pds, ds, puddani, puddani del piddì...) va inquadrato solo soltanto ed E S C L U S I V A M E N T E nella c o e r e n z a della tradizione della STORIA ZOCCOLA DELLA SINISTRA BOTTEGAIA.

Di cosa meravigliarsi?

▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲

http://www.youtube.com/watch?v=QK5IITEAzrI

Visione sconsigliata ad un pubblico di GREGARI

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.10 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Questa sera ascoltando Bondi e Sallustri nella trasmissione Ballarò mi è venuta una crisi di nervi e ho spaccato il televisore che ,fra l'altro, avevo comprato da qualche giorno.Non ne posso più di questi stronzi,ipocriti,bugiardi,servi che offendono l'intellifenza di chi li ascolta.Fanno bene a girare con le scorte armate fino ai denti perchè se li dovessi incontrare per strada li demolisco a schiaffoni in quelle facce da culo che si ritrovano. Stronziiiiiiiiiiii, andate a crepare ci avete rotto i co.....ni.

annunziato l. Commentatore certificato 19.01.10 22:27| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi poolitici ormai straparlano all'unisono, sono completamente slegati dal consenso popolare, e lo ostentano perché non siamo più in un regime democratico! Tanto...(pdl+pd-l) equivale sempre alla maggioranza dei votanti, e sottolineo votanti!

andrea vagnoni milano, milano Commentatore certificato 19.01.10 22:19| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
CARO NIKKI VENDOLA, DI' LA VERITA' AGLI ITALIANI ED SOPRATUTTO AI PUGLIESI!!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 19.01.10 21:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INTANTO LORO TRA UNA COMMEMORAZIONE E L'ALTRA:


Ddl processo breve, Senato vota norma salva-Berlusconi
martedì 19 gennaio 2010 18:58


ROMA (Reuters) - L'aula del Senato ha approvato stasera la norma transitoria del disegno di legge sul processo breve, che stabilisce l'estinzione di alcune categorie di processi penali in corso da oltre due anni, tra cui i due processi in cui è imputato il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.


PS: PARE CHE PURE RIINA E PROVENZANO VOGLIONO UNA VIA DEDICATA ... PER IL MOMENTO PERÒ SI ACCONTENTANO DEL PONTE DI MESSINA!!!

Uno dei tanti 19.01.10 21:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Grazie Antonio L.
Intervento chiarificatore sulla Puglia.
L'acqua non può divenire privata.
E' anche un banco di prova per i cittadini pugliesi.
Vogliono essere ancora cittadini o divenire sudditi, se non lo sono già.
A me Vendola non mi sta troppo simpatico (troppo letterario, poco pragmatico) ma se mantiene le posizioni sull'acqua è l'unico candidato "potabile".
Forza Vendola, scateni l'inferno, tiri fuori le palle c'è sempre tempo per la verità e l'impresa.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.10 20:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

E QUESTO È NIENTE, CHI SI BECCA LA DESTRA ALLE PROSSIME REGIONALI VINCE UNA CENTRALE NUCLEARE!!!

http://www.youtube.com/watch?v=_LA_PnAQONo&feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=rvAJ_u3Q0Hw&feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=OleNI-vDTw8&feature=related


DOPO NESSUNO SI LAMENTI SE LE COSTRUISCONO SOTTO CASA

Uno dei tanti 19.01.10 20:51| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

W Vendola
W La democrazia al servizio del cittadino.

gennaro fu 19.01.10 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo organizzato per il giorno 2 febbraio (o2/02) il NO RADIO 2 DAY per protestare contro il nuovo palinsesto di Radio 2. Sono stati cancellati programmi intelligenti come Condor e l'Altro Lato e perché no Fabio e Fiamma, umiliati altri come Black Out per inserire trasmissioni la cui stupidità non conosce fondo come la Chiara e l'Oscuro, Traffic...
Allora, il 02/02 No Radio 2!!!

Bruno Murgia 19.01.10 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Il PD... boccia Vendola

F. Masciullo, daGrottaglie Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.10 19:34| 
 |
Rispondi al commento

ALLORA COME LA METTIAMO???

Sono deluso dall'IDV pugliese: potevano stare con Niki!!!

«Accogliamo positivamente la decisione presa dal PD pugliese in merito alla candidatura di Francesco Boccia alle primarie per la carica di presidente della regione, che pone fine ad un’assurda guerra interna al centrosinistra. Giudichiamo positiva la scelta all’unanimità del partito di riferimento del centrosinistra poiché in esso si conferma la volontà e l’impegno per un nuovo progetto politico che guardi ad un allargamento della coalizione per costruire l’alternativa alla destra leghista e berlusconiana». A dichiararlo è l’on. Pierfelice Zazzera, coordinatore regionale dell’Italia dei Valori Puglia.

«Siamo davvero convinti che la Puglia possa rappresentare ancora una volta un laboratorio, una fucina di idee e di progetti per il panorama politico nazionale. Italia dei Valori – conclude il deputato – ribadisce il proprio impegno alla costruzione dell’alternativa di governo alla destra a partire dalla nostra regione. Un impegno che deve avere come obiettivo essenziale nella nostra regione il rinnovamento della classe dirigente, la priorità della questione morale e la gestione trasparente della cosa pubblica. Sono questi gli elementi di una vera discontinuità».

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 19.01.10 19:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1)Acqua pubblica
2)Acqua pulita e risparmio energetico.La ecodoccia ne è un chiaro esempio

Andrea Cheli 19.01.10 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo i pugliesi non facciano come i siciliani: prima votano per la mafia, poi piangono.
L'acquedotto pugliese è davvero un pozzo senza fondo, un creatore di consulenze pagate a peso d'oro. Evidentemente lucrare sulle consulenze fasulle e su tutto quello che si riesce a inventare è ancora troppo poco. E i ladri del PD quando li santifichiamo? Ho sempre votato a sinistra e mi manca un santino.

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 19.01.10 19:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

A titolo informativo

Primarie in puglia Vendola vs Boccia

I seggi resteranno aperti dalle 8 alle 21 di domenica 24 gennaio

F. Masciullo, daGrottaglie Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.10 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quando la smetteranno di depredarci? I nostri dipendenti fannulloni, vogliono vedere le nostre ossa.dalema,un tempo ho creduto alla sua politica,poi piano piano, sono venute fuori delle verità incontrovertibili.dalema è un corrotto(20 milioni da francesco cavallari 1985).Ma la sua passione più grande è l'inciucio.lo attua da quando è entrato in politica,nel campo è un maestro(perdente).Il rammarico che più mi attanaglia è che a questo LOSCO, e al suo partito, gli ho dato per tantissimi anni il mio voto.

sab sab 19.01.10 19:03| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe, ho visto per la prima volta Nichi Vendola ad Annozero:
mi è sembrata una brava persona, non il solito politico di professione, ma uno a cui sta a cuore il destino dei pugliesi.
AIUTIAMOLO.
Ha realizzato molte cose buone, conformi al programma dei comuni cinque stelle.
Non lasciamolo SOLO in balia dei maiali d'alema & c.

Paolo R., Padova Commentatore certificato 19.01.10 18:56| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono d'accordissimo con te...aiutaci beppe

nunzio lassandro 19.01.10 18:47| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
CARO NIKKI VENDOLA, DI' LA VERITA' AGLI ITALIANIED SOPRATUTTO AI PUGLIESI!!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 19.01.10 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Che Vendola lo gridi quello che è il piano di D'Alema e i cittadini lo apprezzeranno!

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.10 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Merde!

vincenzo a., bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.10 18:03| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori