Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Boccia e l'acquedotto pugliese


DAlema_Boccia.jpg
La Rete ha una memoria di elefante. Boccia, il candidato di D'Alema, da una parte vuole la gestione privata dell'acquedotto pugliese, dall'altra dice che è una calunnia. Si metta d'accordo con sé stesso prima di aprire bocca..
"Pretendo che le famiglie del San Paolo di Bari non paghino nulla e i benestanti come me e Vendola paghino di più. E, per farlo, occorre aprire le porte della gestione dell'acquedotto pugliese alla competizione tra privati".Boccia, 18 gennaio 2010
"Mi accusate di voler privatizzare l'Acquedotto. E' una calunnia, è falso, non l'ho mai detto". Boccia, 22 gennaio 2010""
puglia morente. Fonte: http://www.facebook.com/pages/Il-blog-di-Alessandro-Tauro/236628049007?ref=nf

23 Gen 2010, 13:24 | Scrivi | Commenti (19) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Privatizzare il servizio idrico:

QUI LO DICO E QUI LO ANNEGO !

Davide Bianchi Commentatore certificato 25.01.10 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Boccia era a favore della privatizzazione dell'acquedotto pugliese, anche nelle scorse primarie del 2005. Vendola scese in campo anche per questo e sappiamo tutti con che risultati.
Ecco un pezzo dell'articolo di Luca Telese dal titolo "Una vita da Promessa" pubblicato su "Il Fatto Quotidiano" di oggi a pag 7, dove si ripercorre proprio quella vicenda:

"[...] Il nodo più inconciliabile è quello dell'acquedotto di Puglia. Secondo Boccia va privatizzato: "Critico la Margherita - spiega a Carlo Vulpio del Corriere della sera - perché fa il vassallo di Vendola".
Il caso più clamoroso, dice Boccia, è quello della mancata privatizzazione dell'Acquedotto pugliese: "Sto con Prodi e Giavazzi. Anche a costo di perdere voti - spiega il candidato - ci sono scelte che vanno fatte per il bene del paese. La privatizzazione - aggiunge - non riguarda l'acqua, ma la rete (di proprietà dei comuni) e di un'azienda che in pratica già non c'è più mentre andrebbe patrimonializzata". Così Vendola gli si candida contro. L'80% dei partiti sono con lui (con Boccia ndr), sembrerebbe una semplice formalità. D'Alema e Letta lo sostengono. Invece, a sorpresa, perde per mille voti. [...]"

Come ho fatto sul mio blog invito tutti a convincere più pugliesi possibile a votare Nichi Vendola!

Ciao
http://ilparere.blogspot.com/

Giovanni Tonetti 24.01.10 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Ovunque, o quasi, dove c'è l'influenza del PD-l l'acqua e le risorse naturali vengono trattate con il più becero liberismo anni 80.
Per una classe politica rimasta oramai 20/30 anni indietro con la gestione delle risorse.
I Berluscones non ne parliamo..
Parigi insegna. Facciamo pressione su i nostri amministratori perchè vergogne come quelle che stanno accadendo nella provincia di Massa-Carrara (monocolore PD-L), provincia di Lucca (PDL con a tratti PD-l), provincia di La Spezia (PD-l).
La qualità dell'acqua sta vertiginosamente peggiornado, vengono recapitate bollette folli (anche da 800€ e per una famiglia normale potete immaginarvi la mazzata..).

Enrico Pietro 24.01.10 16:15| 
 |
Rispondi al commento

L'affare dell'acquedotto fa gola a Casini ed in particolare al suocero Caltagirone. D'Alema e Bersani che sostengono Boccia che, se si dovesse malauguratamente insediare, privatizzerebbe subito l'acquedotto, inculando, mi si consenta il termine volgare, i cittadini della Puglia.

E' ora che questa gentaglia vada via a calci in faccia.

L'affarista D'Alema e i suoi affaristi compagni di merende, devono levarsi dai coglioni.

aldo volpe, Bari Commentatore certificato 24.01.10 15:13| 
 |
Rispondi al commento

calma non è la stessa cosa...
oggi l'acquedotto pugliese ha 87% di azioni della regione puglia e il 13% della basilicata...

boccia vuole invece dare il 30% a caltagirone e il restante il 10% alla regione puglia il 10% alla regione basilicata e il restante 50% ai comuni...
per un gioco perverso caltagirone come azionista maggiore di minoranza controlla la società...
punto e a capo...
vendola si è già opposto a questo per 5 anni!!!
quindi lasciamo stare...
BOCCIA DALEMA DEVE ANDARSENE!!

antonio lovero 24.01.10 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Mi raccomando, continuate tutti a dormire.
Vendola e Boccia vogliono entrambi la stessa cosa: lasciare l'acquedotto pugliese così com'è:
SPA A CAPITALE PUBBLICO.
http://www.youtube.com/watch?v=LihB6C9y5Cw

Vincenzo Lanave 24.01.10 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Discutere di acqua pubblica o privata serve a ben poco se in entrambi i casi i dati sulla gestione dell'acqua rimangono privati e segreti, vedi http://stop.zona-m.net/it/node/51

Marco Fioretti 24.01.10 10:54| 
 |
Rispondi al commento

E' da vomito cosa non si fa per raggiungere il potere! Boccia e' un assatanato di potere!
Non ha 2 facce...ne ha 4 - 5 - 6...
Se si potessero mandare i discorsi che fa in privato...altro che spartizione....parla della cosa pubblica come se fosse di sua proprietà....
VERGOGNATI! SEI POLITICAMENTE FINITO!

antonio lovero 24.01.10 09:49| 
 |
Rispondi al commento

UDC=Cuffaro
Cuffaro=mafia
UDC=mafia

d'alema=UDC
d'alema+violante+delatorre=mafia


PD=Partito Defunto
Nichi Nazionale!

gennaro fu 23.01.10 21:25| 
 |
Rispondi al commento

L'ho detto e ridetto:

berlusconi fa schifo...MAH!!! tra tutti è il meglio.

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 23.01.10 20:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarà stato frainteso XD

Francesco Caruccio 23.01.10 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi insegna ...

Fabio D., Caserta Commentatore certificato 23.01.10 19:20| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=XdvB9BDy7Kc&feature=player_embedded#

Uno dei tanti 23.01.10 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Ho il rubinetto che gocciola... m'ipoticheranno la casa?

F. Masciullo, daGrottaglie Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.10 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Beppe!!!

Ma cosa dici??

Lui non ha mai detto che vuole privatizzare l'acqua!

infatti l'acqua con Caltagirone resterebbe pubblica e arriverebbe nelle nostre case agratisse!!!

^_^


Ha appoggiato sì l'ingresso del comune nel capitale dell'acquedotto! C'erano un sacco di lavori di manutenzione da fare e da pagare, prima di regalare l'acquedotto a Caltagirone

^_^

manuela bellandi Commentatore certificato 23.01.10 16:43| 
 |
Rispondi al commento

vedrete che adesso che è stato "sgamato", Boccia dirà che dare in gestione non è privatizzare; ma se non fosse economicamente vantaggioso per i privati, perchè vorrebbero entrarci? Mi sembra tanto un'Alitalia due, con le perdite ai cittadini e gli utili ai "compari"!!
D'Alema e Bersani, vergognatevi!!! dopo tutte queste manovre, riuscirete soltanto a consegnare la Puglia e l'Acquedotto Pugliese alla Destra, poichè, se vi alleate con Casini, perderete anche i voti del PD!!!
Ma forse èra questo il vostro scopo!!!

Paolo C., Manfredonia Commentatore certificato 23.01.10 15:54| 
 |
Rispondi al commento

LA RETE E PERICOLOSA
PERCHE OLTRE ALLA MEMORIA DI ELEFANTE
GIRA ...GIRA ...GIRA PER TUTTO IL MONDO
CHIUNQUE DA UN PICCOLISSIMO PAESINO DEL TERZOMONDO INCIVILE E ANTIMECRATICO PUO SAPERE CHE IN ... ITALIA UN PAESE ...CHE SI VANTA DEOCRATICO E CIVILE
non e molto diverso da loro..............

la rete permette anche di ricordare chi sono chi...

si puo sapere che chi partecipava alla marcia per la famiglia ........e' perche .... ne aveva piu di una..(NDR)

si puo sapere che queLli che hanno fatto decreti contro la prostituzione in strada e POI BECCATI DOPO CON ESCORT IN CASA............

UN CLIENTE POTREBBE VOLERE ESSERE ASSOLTO ANCHE LUI DATO CHE PER IL BERLUSCA ....ERANO SOLO FATTI PERSONALI....
e dato che il giudice lo condannera LO STESSO
avra un motivo per credere E AVERE LE PROVE che la giustizia in italia NON ESISTE

SI POTREBBE ANCHE CONOSCERE I MORALISTI CHE IERI AMICI DI CRAXI E ... OGGI ...NON LO HANNO MAI CONOSCIUTO...
la rete e pericolosa .. e questo che tutti loro la vogliono BLOCCARE

stefano b., rovato Commentatore certificato 23.01.10 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Perfetto stile Berlusconiano: non l'ho mai detto....mi avete frainteso
Fenolo Bologna

ROBERTO F., BOLOGNA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.10 15:03| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori