Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Lader, non leader


socialisti.jpg
Craxi era un lader, non un leader. Riabilitano Bottino e scordano Paolo Borsellino.
"Oggi è il compleanno di Paolo Borsellino (70 anni, ndr): nessuno dei nostri "dipendenti"(vedi Napolitano, Schifani, ecc) lo ha ricordato, ma si sono fatti in quattro a ricordare e tentare di riabilitare un corrotto e un latitante!!! Ma quale Paese è il nostro? Il Paese dei ladri, degli evasori, dei mafiosi, e dei politici corrotti!! all'estero non ce la fanno ancora a crederci!!!credono sia uno show, e non la realtà: Beppe, svegliali tu!!!". Paolo C., Manfredonia

19 Gen 2010, 16:33 | Scrivi | Commenti (28) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Chi si ricorda di Ferdinando Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti?
Per chi non lo sapesse furono due eroi e vere vittime di una magistratura politicizzata. Accusati ingiustamente di omicidio, e condannati alla sedia elettrica. Si smosse tutto il mondo per chiedere l'amnistia per i due emigranti italiani, ma non la ottennero. Fu una vera vergogna per il mondo!!!
In questi giorni,la vergogna si rinnova, poichè senza alcun pudore, ci stanno proponendo i nuovi Sacco e Vanzetti nelle persone di Craxi e Berlusconi...di fronte a questo delirio rimango senza parole....

maria esposito 22.01.10 16:24| 
 |
Rispondi al commento

"La figura di Craxi non può essere rimossa dalla storia d'Italia". E provare con un bastoncino?

.....

La figlia ha parlato senza lacrime né rabbia. Sono sparite anche quelle.


Spinoza.it

Comfortably Numb Commentatore certificato 20.01.10 21:59| 
 |
Rispondi al commento

...a onor del vero Napolitano 4 stronzate su borsellino le ha dette...

spaceboy spaceboy Commentatore certificato 20.01.10 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Io credo proprio che il BOTTINO CRAXI stia bene la dove' ha selto lui di rubare , ha selto lui di non farsi giudicare dai magistrati, ha seltolui il suo silio dorato con tanto di amante al seguito, e adesso quei gesuiti dei suoi compagni di partito lo ricordano cme un mertire fra un po lo faranno santo. Che schifo anche il presidente della repubblica non ha trovato di meglio che commemorarlo anche lui.( sara' colpa dell'eta' che gli ha offuscato la memoria? O avra anche lui scheletri nell'armadio?) che pena gente commemorano un delinquente e si dimenticano del compleanno di BORSELLINO.SVEGLIAMOCI GENTE saluti Franca.

franca ferranti, bologna Commentatore certificato 20.01.10 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Se Craxi è stato uno statista nn lo so, di sicuro nel nostro paese abondano Stagisti come Minzolini

stefano o. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.01.10 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, sai in sud america (Brasile ed Argentina) qual´é stata nominata frase televisiva piú divertente dell´anno ? Quella detta da Rosy Bindi sul "non essere una donna a disposizione" e vista su Porta a Porta di RAI International alle ore 21 ora locale in diretta da milioni di sudamericani con share che in Italia, dovuto al bacino d´utenza, neppure immaginano..sappi quindi che qua le idee le hanno molto chiare, e l´italia é nota per le persone serie che lavorano ed i suoi prodotti (casa, cucina, tecnologie industriali). Per fortuna. Aggiungo. Le beghe nostrane su Berlusconi non interessano nessuno ed anzi, vengano etichettate prendendo a prestito il titolo dell´ultimo libro di Sepulveda : il vincitore é solo. Segui a mettere in evidenza i grandi problemi delle multinazionali e le loro truffe, é molto piú utile a noi cittadini ( e sicuramente piú scomodo per te) che andare in giro a denigrare il nostro Paese e tentare di essere comico parlando di altezza o capelli. É dalle elementari che non fa piú ridere.
buona fortuna

p. negro 20.01.10 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti ho ammirato in diverse occasioni ma questa volta proprio No...come si può speculare in questo modo, quasi come "sciacalli"...
Sicuramente gli eroi sono altri ma come si fa a pensare che fosse l'unico e il solo, il colpevole di tutto, la persona su cui scaricare le colpe della politica in quegli anni!
Ovviamente in questi giorni ci sono paragoni inpropri ma questo non giustifica il comportamento e le parole contro Craxi...

Sara Togni 20.01.10 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Borsellino possiamo ricordarlo noi e riabilitare, in parte, questo strano paese. Finchè ci sarà qualcuno che, come noi, continuerà a parlare fuori dal coro della corruzione, della superficialità e da quell'atteggiamento mafioso che da troppo tempo ci contraddistingue, sarà sempre solo una parte dell'Italia della quale vergognarsi, ma non tutta. E sarà proprio la parte "sana", in futuro, ad emergere e risanare tutto, bisogna crederci.
Grazie Beppe.
Roberta M.

Roby M., Parma Commentatore certificato 20.01.10 13:08| 
 |
Rispondi al commento

... Bin Lader

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 20.01.10 08:09| 
 |
Rispondi al commento

Un Paese guidato dal fior fiore della merda umana.

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.10 23:32| 
 |
Rispondi al commento

dato che hanno riabilitato la memoria politica di craxi io vorrei riabilitare la presenza di beppe grillo in televisione a me pare che sia una buona occasione per fare in modo che le idee di beppe siano conosciute anche a tutte le persone che non lo seguono in rete.

marco maio 19.01.10 23:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non lo sapevo, fanno schifo! noi vogliamo onorare quelli come Falcone e Borsellino, vogliamo che i nostri figli imparino, anche a scuola, che in italia, ci sono delle persone, colte, che hanno lottato per la giustizia, ma soprattutto per la costituzione e che per personaggi del genere bisogna essere orgogliosi di essere italiani, e camminare testa alta, perchè noi ervamo e siamo con loro, con giustizia, con la nostra costizione...w la nuova italia.

grande Beppe Grillo, w Beppe Grillo

beppe scogna, fiorano modenese Commentatore certificato 19.01.10 21:27| 
 |
Rispondi al commento

motvazione per una eventuale titolazione di strade

p. rusciano 19.01.10 21:24| 
 |
Rispondi al commento

forse vogliono che diventiamo come loro, così possono starsene tranquilli sui loro tronieconvincersi di essere brava gente.....

n.c. b., pisa Commentatore certificato 19.01.10 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Propongo che il senato dedichi una seduta alla celebrazione (e ringraziamento) dei tanti Italiani corrotti che con il pagamento delle loro tangenti hanno permesso ai partiti e a questa classe politica di sopravvivere nel corso degli anni, nonostante una legge iniqua e ipocrita. Amen.

Luciano B. Commentatore certificato 19.01.10 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Il craxismo è quell'arte che ti permette di ricavare il massimo vantaggio politico ed economico da ogni situazione in cui si può esercitare un minimo potere.

Tradotto in parole semplici, il craxsimo è una domanda: quanto mi dai?
Oppure, a seconda dell'interlocutore, la domanda è: quanto vuoi; quanto ti prendi?

F. Masciullo, daGrottaglie Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.10 18:27| 
 |
Rispondi al commento

sì, è finito tutto.

perchè caponnetto sapeva ciò che sapevano tutti...

sapeva dov'erano nascosti i mafiosi, in quale palazzo, e sapeva che ormai erano intoccabili.

la gente reagì per entusiasmo, ma il satana dei mafiosi stava già addentrnandosi nei meandri del potere.

caponnetto sapeva, la gente sapeva che:

"Le fiabe non raccontano ai bambini che i draghi esistono. I bambini sanno già che i draghi esistono. Le fiabe raccontano ai bambini che i draghi possono essere uccisi" (thomas chesterton), mentre gli adulti imparano che i draghi non possono essere uccisi.

il popolo italiano ne ha perse di occasioni e con esse ha perso anche la speranza.

ogni volta che il popola sfiora il palazzo inveendo senza entrarvi è un'OCCASIONE PERDUTA, perchè il palazzo è fatto per essere distrutto.

l'unico elemento temuto dal potente è la REAZIONE DEL POPOLO, perchè è il popolo che avendo il potere gli consente di disporne.

POPOLO INVECE DI FARE PETIZIONI E CIANCIARE INVETTIVE è TEMPO DI RIPRENDERSI IL POTERE ESTRORTO CON L'INGANNO (lo chiamano sovranità).

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 19.01.10 18:25| 
 |
Rispondi al commento

LA MORALE 10 ANNI DOPO

Più li ascorto e men capisco
e de ste frasi me stupisco
ora chi più arubba più è santo
la morale cambia per incanto
Oggi so’ li vecchi giudici i bastardi
E ‘n brav’omo chi intascava li miliardi
colpa de li codici penali arretrati
pe fortuna che mò semo aggiornati
La mazzetta ed il ricatto con successo
era ‘n grande segno der progresso
finarmente lo ponno strillà ad arta voce
senza er rischio d’esse messi in croce
Der consiglio er presidente
è l’esempio oggi vivente
è caduto questo muro
der più furbo è er futuro !!!

bruno p., roma Commentatore certificato 19.01.10 18:18| 
 |
Rispondi al commento

sì i mafiosi festeggiano... sono in parlamento infatti.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 19.01.10 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Si dice che la storia la scrivono i vincitori...

questo è ormai un luogo comune che diamo quasi per scontato senza approfondirne il significato.


Ebbene OGGI abbiamo tutti quanti la possibilità di comprendere meglio cosa significa veramente questa frase.

Ricordate le parole di Caponnetto? pronunciata quando ancora i pezzi di Emanuela Loi si staccavano dalle pareti di via D'amelio?

"è finito tutto!"

Ecco...avevano vinto! ed ora i vincitori commemorano il loro idolo, il loro mandante ideologico...mentre noi piangiamo la morte di Paolo Borsellino

V

PS.

http://www.youtube.com/watch?v=Xfv5iMlzi3w

manuela bellandi Commentatore certificato 19.01.10 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Auguri Paolo, sei ancora vivo nel nostro cuore.

Carolina G., Bacoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.10 17:44| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
L'IMPORTANTE PER I NOSTRI DIPENDENTI E' RICORDARE I LORO EROI E NON I NOSTRI MARTIRI!!!!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 19.01.10 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Non ricordavo la data... Grazie mille per avermi/ci aiutati a farlo: THX !!!

Roberto Vian 19.01.10 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Tutto vero beppe, sono dei bastardi...

pero' dei vivi si ricorda il compleanno...dei morti l'anniversario della morte.

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 19.01.10 17:25| 
 |
Rispondi al commento

La "Giovane Italia" si è ricordata di Borsellino http://www.corriere.it/cronache/10_gennaio_19/palermo-manifesti-boss_383e539a-04de-11df-aece-00144f02aabe.shtml

centroSINISTRA dove sei?

Valerio Felici 19.01.10 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Credo che sia indicativo che si siano scordati di Borsellino. Ma cosa pretendiamo da una classe dirigente che attacca costantemente i giudici perche' sempre e cominque "di sinistra"? Farebbero bene Berlusconi e Fini a ricordarsi che Borsellino era uomo vicino al Movimento Sociale, quando ancora le parole patria, giustizia, liberta'avevano un senso. Quello che sta avvenendo adesso e' peggio della prima Repubblica.

Andrea Spolti 19.01.10 17:11| 
 |
Rispondi al commento

oggi 19 gennaio 2010 l'ennesimo schiaffo in faccia agli italiani, dato da questo governo inqualificabile.. Craxi è stato "SANTIFICATO" in senato da tutti i ministri, compreso il "presunto" presidente della repubblica napolitano.. dicono che craxi ha pagato per tutti.. si in una villa sul mare ad hammamet, con camerieri, spiaggia, servi e tutti i miliardi che si è fottuto...
MA ANNATEVENE AFFANCULO !!!!

BlackOu Totale Commentatore certificato 19.01.10 17:09| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori