Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'italozombie


Italozombie
(1;47)
Living_dead.jpg

Gli italiani, esclusi come sempre i presenti per non far torto a nessuno, sono zombie di seconda generazione. Una involuzione della specie. Gli zombie di prima generazione, quelli descritti da Romero nella: "Notte dei morti viventi", avevano un obiettivo comune: divorare gli umani per sopravvivere. Erano lenti nei movimenti, con espressioni vacue, suoni gutturali. Dei bamboccioni d'altri tempi. Gli italozombie applicano alla lettera la terza legge fondamentale della stupidità umana di Carlo M. Cipolla, professore Emerito di storia Economica a Berkeley: "Una persona stupida è chi causa un danno ad un'altra persona o gruppo di persone senza nel contempo realizzare alcun vantaggio per sé o addirittura subendo una perdita". Gli italozombie hanno migliaia di obiettivi personali, ognuno dei quali danneggia gli altri e sé stesso. La somma di questi obiettivi rappresenta la società degli italozombie nel suo complesso.
L'italozombie è accomunato allo zombie tradizionale da una apparente incapacità di intendere e di volere. In realtà è vittima della legge transitiva dell'imbecille propagata da giornali e televisioni. Quando prende una decisione sbagliata la sostiene a costo di sembrare imbecille, fino a diventarlo realmente. Un numero consistente di italozombie rimbecilliti scatena l'invidia di coloro che vogliono emularli. Vige, in questo caso, un'altra legge, quella dell'aggregazione preferenziale per la quale più è alto il numero degli imbecilli, più se ne aggiungeranno.
Un italozombie diventa aggressivo con chiunque tenti di spiegargli che ha un comportamento da italozombie. In questi casi alza il tono della voce e ricopre di insulti chi ha davanti, L'italozombie non vuole essere contraddetto, né scoprire la sua vera natura. Il suo comportamento quotidiano è mediadiretto, non ha idee o opinioni, ma profonde convinzioni dovute a Minzolini, Vespa, Belpietro, Giordano, Scalfari, Riotta, Battista. Opinioni di cui però non conosce le origini, nè del resto gli interessa. Inoltre ha una memoria temporanea di pochi giorni e non riesce a fare associazioni. L'italozombie è un predatore sociale, appartiene alla categoria dei furbi che fottono i fessi. E' un piccolo Attila, dove passa lui non cresce più la solidarietà e non si sviluppa la conoscenza e non cresce più l'erba. L'italozombie è camaleontico, si mimetizza tra gli italiani non ancora infetti, è il vicino di casa, il familiare, il collega d'ufficio. Il prete che benedice un casello autostradale tra gli applausi della folla. Le azioni di un italozombie non sono quasi mai plateali, sempre però antisociali, dalla fattura non rilasciata, alla discarica in un fiume, al parcheggio dell'auto su uno scivolo per portatori di handicap. L'italozombie vota da sempre per i partiti che più lo rassicurano di poter continuare a fare i cazzi suoi. L'italozombie è la metastasi del Paese e la libera informazione è la cura. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

***
FIRMA DAY PER LE REGIONALI

Primo Firma Day per la lista Movimento 5 Stelle Emilia Romagna : Domenica 17 si firma a Modena e Cesena. Clicca qui per i luoghi e orari: www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/emiliaromagna/calendario.html

MoVimento 5 Stelle Piemonte - Domenica 17 gennaio secondo Firma Day in Piemonte. Venite a mettere una firma gratuita nei banchetti a Torino, Ivrea, Chieri, Bussoleno, Asti, Alessandria, Cuneo, Alba, Bra, Mondovì, Fossano, Biella, Cossato, Novara, Vercelli, Omegna. Tutti i dettagli sul calendario (portate un documento d'identità). Per sapere dove e quando firmare per sostenere la lista, clicca qui.

MoVimento 5 Stelle Lombardia - Per sapere dove e quando firmare in Lombardia per sostenere la lista, clicca qui.

 Iscriviti al MoVimento 5 Stelle
Nome: Cognome:

Copia il codice HTML e incollalo nel tuo sito web
lasettimanabanner.jpg

17 Gen 2010, 13:37 | Scrivi | Commenti (719) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

la manovra scandalosa non è ancora passata.tra i tanti provvedimenti scandalosi c'era la minaccia di tagliare il 50% dei precari che sarebbero rimasti disocuppati di sicuro per 3 anni ebbene l'ospedale di Asti grazie a un cota in gran carriere ha tagliato il 100% dei precarri (nessun contratto a scadenza verrà rinnovato)nessun'altro stipendio verrà toccato chi ha sempre avuto avrà ancora chi non ha ancora avuto non avrà mai più. per la mia famiglia è l'inizio della fine. questo governo opposizione compresa mi ha regalato pensieri suicidari mi dispiace ma l'ingiustizia è insopportabile.

cinzia donati 29.07.10 06:18| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza: era qualche giorno che non vedevo quegli zingari che venivano al bar con quella bella Porsche. I carabinieri sono sempre i soliti: hanno trovato 200.000 Euro in contanti e 700.000 Euro in gioelli e subito è scattato l'arresto. Speriamo che loro siano stati prudenti e abbiano conservato la ricevuta di acquisto. Quelli che hanno trovato alle ...tre di notte sul balcone della mia amica hanno dovuto fare tre settimane di carcere, poveri.

Elisabetta M., Milano Commentatore certificato 24.01.10 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Beppe,

va bene esser contro le multinazionali arescindere, ma attenzione a non fare un favore al governo con le notizie non obbiettive!
Qui di seguito riporto cosa fara' il governo sugli OGM, dal sito Salmone.org, Rapporti, articoli scientifici e giornalistici che riguardano gli OGM (Organismi Geneticamente Modificati)
"Come era largamente prevedibile il testo della bozza di legge sulla coesistenza (leggi CoOGM) elaborato Conferenza Regioni e Provincie autonome e’ fatto solo per essere bocciato e far perdere tempo e denaro. Le misure contenute nel testo sono semplicemente impossibili da poter consentire che si metta in campo anche un solo seme da OGM e per questo non possono superare il vaglio di agenzie tecniche dell’UE. Lo scopo non dichiarato e’ di far vedere che si e’ lavorato ad un nuovo testo (5 anni dopo quello bocciato dalla Corte Costituzionale), ma anche usare un argomento fresco per la campagna elettorale di Zaia e soci che si rincorrono a chi e’ piu’ sadico nel portare al patibolo gli OGM ((leggi Coe) ). Questa legge serve solo a tutelare gli alveari anche selvatici e stabilisce distanze di coesistenza tra le 3 e le 4 volte superiori alle piu’ restrittive distanze vigenti in Europa. In realta’ si arriva a distanze anche 60 volte superiori a quelle tecnicamente necessarie. La vera domanda e’ se chi ha redatto queste linee guida riceve un compenso per aver elaborato il testo in tutti i casi o solo se le linee guida superano l’esame Europeo. Perche’ se si viene remunerati in tutti casi, non conviene redigere un testo che venga approvato altrimenti termina il vitalizio."

stefania meloni 23.01.10 11:32| 
 |
Rispondi al commento

ciao abito a napoli e sono stufo di sentire gli spot elettorali del governo che continua a sostenere che ha risolto il problema spazzatura e vi spiego il perche in pochi punti

1 nell'interland sia della citta che dei paesi vicini sono pieni di spazzatura in alcune strade bisogna fare lo slaloom

2 dopo la presunta pulizia di napoli la tassa sulla spazzatura è RADDOPPIATA come per magia ma con la stessa magia i mas media lo hanno tenuto nascosto

3 chi ha pagato per la situazione che si era creata, Bassolino è ancora il governatore della regione - Jervolino è ancora il sindaco di Napoli,gli unici a pagare sono stati i cittadini e pagheranno "il doppio" per avere un servizio scadente

mariano averga 22.01.10 20:35| 
 |
Rispondi al commento

...Opinioni di cui non conosce le origini...
L'italozombie è la metastasi del Paese e la libera informazione è la cura..

Azzeccato spaccato del paese.
un post di libera informazione, finalmente

piergiorgio d., pescara Commentatore certificato 20.01.10 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente un ritratto culturale e sociale, ma sopratutto obiettivo del popolo del

BELPAESE !!!

Armando De Simon 19.01.10 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Quello schifoso di Schifani ha detto che Craxi è stato una vittima sacrificale.......porca puttana ma perchè nessuno gli ha tirato su quella faccia di merda uno scarpone da muratore con la punta in ferro!!!!!

sara g., modena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.01.10 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Comunque "Budget Bozzo" è meraviglioso, forse il più bello strafalcione mai comparso in queste trascrizioni - e sì che se ne sono visti tanti. Non sarebbe meglio far revisionare i testi a Travaglio prima della pubblicazione?

Cecilia Caracciolo 19.01.10 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Il sapere e la ragione parlano; l'ignoranza ed il torto urlano.

armando santin 19.01.10 11:32| 
 |
Rispondi al commento

vorrei far rileggere a tutti queste bellissime parole di Antonio Gramsci....ciao
“Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L'indifferenza è abulia, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti. L'indifferenza è il peso morto della storia. L'indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. È la fatalità; è ciò su cui non si può contare; è ciò che sconvolge i programmi, che rovescia i piani meglio costruiti; è la materia bruta che strozza l'intelligenza. Ciò che succede, il male che si abbatte su tutti, avviene perché la massa degli uomini abdica alla sua volontà, lascia promulgare le leggi che solo la rivolta potrà abrogare, lascia salire al potere uomini che poi solo un ammutinamento potrà rovesciare. Tra l'assenteismo e l'indifferenza poche mani, non sorvegliate da alcun controllo, tessono la tela della vita collettiva; e la massa ignora, perché non se ne preoccupa: e allora sembra sia la fatalità a travolgere tutto e tutti, sembra che la storia non sia altro che un enorme fenomeno naturale, un'eruzione, un terremoto del quale rimangono vittime tutti, chi ha voluto e chi non ha voluto, chi sapeva e chi non sapeva, chi era stato attivo e chi indifferente. Alcuni piagnucolano pietosamente, altri bestemmiano oscenamente, ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch'io il mio dovere, se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe successo ciò che è successo?
Odio gli indifferenti anche per questo: perché mi dà fastidio il loro piagnisteo da eterni innocenti. Chiedo conto a ognuno di loro del come ha svolto il compito che la vita gli ha posto e gli pone quotidianamente, di ciò che ha fatto e specialmente di ciò che non ha fatto. E sento di poter essere inesorabile, di non dover sprecare la mia pietà, di non dover spartire con loro le mie lacrime.Sono partigiano,vivo perciò odio chi non parteggia.odio gli indifferent

anna v. 19.01.10 10:21| 
 |
Rispondi al commento

L'italiano?
Ma si quello sempre vestito griffato, quello del televisore ultratecnologico e del digitale terrestre incorporato. Quello che ha sempre l'ultimo navigatore satellitare più evoluto... usato per portarlo da casa a lavoro e allo stadio la domenica.
Quello che denuncia il reddito falso perchè "ma si lo fan tutti" e che poi si lamenta della delinquenza e dei ladri di galline.
Quello che urla "un negro non è italiano", ma che poi si dirige la domenica mattina a messa per pregare chissà chi.
Quello che si informa con il tg4 o con la gazzetta tra cappuccino e brioche al bar.
Quello che si ispira agli Stati Uniti, alla finta democrazia, alle stronzate di Hollywood e che crede al terrosimo islamico.
Quello che non ha mai aperto un libro di storia, non si interessa dell'attualità, ma che grida "al negro al negro".
Quello che vota a caso, che non ha idee e pensieri, ma che si fa imbacuccare falsi ideali e stereotipi nostrani.
Quello che afferma "ai tempi di Mussolini si che si stava bene", ma che poi non sa nemmeno chi era e cosa ha fatto.
L'italiano?
Ma si.. quello che loda Craxi, Dell'Utri e Berlusconi!
Ma si quello che prende per il culo i francesi perchè "sono sporchi perchè non hanno il bidet", dimenticandosi del marciume della politica e della mafia italiana.
Ma gli italiani sono puliti... accanto al cif hanno il santino di padre Pio.
Poco importa se non fanno passare sulle strisce pedonali e se continuano a pagare il pizzo.
L'italiano?
Ma si quello!!! L'italiano di sempre!!!

Fabio S. 19.01.10 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Giacinto Auriti ci ha indicata la strada.... Il resto sono fregnacce....
Lo sai tu e lo so pure io..:)))

Roberto Vian 19.01.10 05:51| 
 |
Rispondi al commento

date un'occhiata a questo video!! commentatelo e se potete fatelo girare!!!
http://www.youtube.com/watch?v=gmFAp2e4VBE

willyams pacelli Commentatore certificato 18.01.10 22:09| 
 |
Rispondi al commento

ca.Peninsular
BarbaraDAD..para(sic)..tEnZoNe(ahinoi)
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Dear Mr Di Pietro [&ça van dire B.Grillo]
alla Mr Chance di Oltre il Giardino...
''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''
...accorato appello:
"Gettar La Spugna" [se lesItalien - in non marginal prevalenza - l'han votato & lo voteranno "si tengano i PRO & i CONTRO di Ciò che comporta"].

Why..- diversamente.."essere similtrafitti" alla colonna"Blogosferesca" da BelPietro/Feltri/Fede etc.etc.[i.e.indubitamente quantomaibravi professionisti ma.. forse.. non ..del tutto..inADAMANTINAguisa.. ...EqUaNiMiIi.!.!.!]
Da Sergio Conegliano,
burbutùun pensionato67enne,
un..nonconfortato..saluto...

Sergio Conegliano 18.01.10 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Forse a nessuno viene in mente che all"italiano" piaccia tutto così com'è? Io non mi faccio troppe illusioni, sono abituato ad essere scartato. Se mai provi a fare le cose in un modo che si avvicina all'onestà, vieni emarginato, piano piano, lentamente, fino a che ti girano le palle vorticosamente e fai qualche cazzata, come ho fatto io stupidamente. Troppe volte leggo che la colpa di questo modo di fare le cose( anzi, di rubare le cose) sia di berlusconi, del papa o di caio e tizio. BALLE, tutti sanno , chi più chi meno, come vanno le cose nella penisola italica. Molto semplicemente alla maggioranza degli italici sta bene cosi. Tutto il resto è solo ipocrisia, profonda e radicata ipocrisia italica. Questa sarebbe una merce che potremmo esportare in grande abbondanza. E finiamola di cercare le colpe addossandole a dei "poveracci" già gravati da tare psiconaniche. Il problema grave è la gente che vive in questo paese, purtroppo. Dovremmo riconsiderare il concetto e iniziare a guardarci un pò intorno. Guardate come ragiona la gente con cui avete a che fare, fateci bene caso? Siamo ancora convinti che il problema sia lo psiconano e bandabassotti, nonostante tutti i danni che fanno? Aggiungo che l'italo non è zombie anzi è molto sveglio e veloce, e può contare su un sistema che lo protegge.Altrochè zombie, l'italo è appollaiato col becco aquilino e artigli pronti e noi siamo la sua prossima preda. Saluti

sandro ceccato 18.01.10 21:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo,
hai ragioni da vendere. Gli italozombi come li chiami sono quelli che vanno a votare con la testa inzuppata delle coglionerie che gli infligge la teledipendenza.
Però: se tanto nelle elezioni dei parlamentari non si possono più esprimere preferenze, saremmo tutti potenzialmente degli zombi. Anche per questo io ho restituito il passaporto e non voto più. Non sarò più cittadino italiano finché non si tornerà alla democrazia vera.
Mi si può certo facilmente rinfacciare che avendo una seconda cittadinanza mi è stato facile scaricare la prima, divenuta un'ossessione.
Ma cosí non è: da quando non sono più "amministrativamente" un italiano mi sento molto più in dovere di fare qualcosa per liberare l'Italia dal branco di porci che ha invaso il parlamento e le istituzioni tutte,sfruttando la coglioneria di troppi italiani. Ma se é purtroppo vero che ogni popolo ha i governanti che si merita, è altresí scontato che in ogni popolo ci sono forze sane che possono dimostrare il contrario. Il popolo bue c`è sempre stato e sempre ci sará. La maggioranza è chiassosa, non silenziosa (empty cans make the most noise).
Ma c`è anche certo una minoranza che ragiona e si informa e resiste e combatte a proprie spese per risollevare il Paese, contro i delinquenti al potere ed anche gratuitamente a vantaggio dei deficienti accondiscendenti che lo ossequiano.

Graziano Priotto
(gianavello@atlas.cz)

Graziano Priotto, Radolfzell Commentatore certificato 18.01.10 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo,

hai ragioni da vendere. Gli italozombi come li chiami sono quelli che vanno a votare con la testa inzuppata delle coglionerie che gli infligge la teledipendenza.
Però: se tanto nelle elezioni dei parlamentari non si pososno più esprimere preferenze, saremmo ttt

Graziano Priotto, Radolfzell Commentatore certificato 18.01.10 20:25| 
 |
Rispondi al commento

L'italozombie......

è semplicemente l'italo....ano!
Respira dal de....no, mangia molto e fo..e sano (il prossimo)!!!

S. CITARELLA 18.01.10 19:05| 
 |
Rispondi al commento

A Padova il nostro sindaco si è fatto fregare, tramite una municipalizzata, 6 milioni di euro dalla Lemhan brothers. La cifra è riportata dai giornali locali.
Il sindaco ha confermato questa brillante performance della sua amministrazione e la cittadinanza l'ha premiato riconfermandolo alle successive elezioni.
Il tuo articolo sull'italzombie capita proprio a fagiolo.

S. Antonio da Padova 18.01.10 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Presidente Napolitano,
non vorrà anche Lei essere equiparato a uno zombie, mi auguro!
Eppure tante volte ci ha dato adito a pensarlo, specialmente in tutti i casi in cui non ha preso una posizione forte..
Non mi convince affatto quello che Lei ha detto tempo fa ad un cittadino che La richiamava all'"azione", poichè in tempi come questi non è possibile indugiare e bisogna risentirsi ogni volta che si offendono i diritti dei cittadini.
Probabilmente dentro di sè Lei vorrebbe intervenire ma qualcosa La trattiene dal farlo; invece dovrebbe alzare la voce, anche se questo non è previsto tra i compiti di un Presidente della Repubblica IN CONDIZIONI NORMALI, come queste non sono!
Rivendichi la sua funzione di rappresentante del popolo e di tutore e baluardo della giustizia!
Con affetto, un italiano qualsiasi..

Oscar Romano 18.01.10 17:46| 
 |
Rispondi al commento

L’ITALOZOMBIE

In effetti Grillo è la stessa cosa che penso io tutte le volte che mi collego al tuo blog….


Ma è mai possibile che, qualsiasi cosa tu dica, la proverbiale sudditanza psicologica dei frequentatori abituali di questo blog non li fa reagire?!


QUESTE SONO SOLO LE ULTIME….


Schifani chiede d’incontrarti davanti alla stampa nazionale per discutere finalmente delle famose 3 proposte di legge e tu cosa fai?! T’inventi la scusa banale e puerile che siccome ha rifiutato la telecamera di internet tu declini l’invito…..e nessuno ha niente da obbiettare……. Niente!!!….bravo bravo Grillo….

Metti in piedi il movimento dei comuni a quattro stelle però nello stesso tempo dici che, siccome trattasi di movimento senza fondi…… fa fatica a decollare…..quando tutti dovrebbero sapere benissimo che, se tu avessi veramente voluto farlo, i fondi li avresti potuti benissimo anche trovare…..*vedi microscopio……e ancora tutti zitti…..bravo…..bravo Grillo……

PS: SVEGLIA UAGLIU’ CA SA FAT JURN!!!

ezzio s., milano Commentatore certificato 18.01.10 17:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Quell'oscenità "nanobalengo" che impropriamente invade TUTTI gli spazi politico-mediatici per rappresentare e promuovere se stesso fra appunto gli ZOMBI,quelli che fagocitano la vita altrui nella convinzione di dare beneficio senza rendersi conto dei DISASTRI che combinano,dovrebbero far mente locale quando lo stesso "nanobalengo" stimava gli elettori di PRODI come dei COGLIONI.Non che abbia avuto tutti i torti visto le truppe cammellate che tuttora razzolano nel PD-L dai vari VELTRUSCONI-CIALTRONI a quelli che hanno migrato verso altri CIARLATANI ostentando una diversità del tutto insignificante come il BRUTTELLI&C,tutta questa gente,ha fatto nient'altro che sfornare ZOMBI fino alla probabile distruzione dei pochi che sono rimasti eroicamente a combatterli.I danni,non vengono mai soli,abbiamo scoperto che ci sono ancora purtroppo,dei residuati bellici tipo brigate rosse (ora che non gli servono più,li arrestano all'istante) Se assommiamo tutte le disgrazie alle quali è sottoposta la NOSTRA SOCIETA' CIVILE non abbiamo poi tanto da stare allegri,fra NANI BALLERINE,TROIE ad interim,FANNULLONI,PARASSITI SERVIZI DEVIATI verso la putrefazione LADRI COMUNI e ASSIMILATI ai LADRI SANTIFICATI, ma dove cazzo possiamo andare per avere una piccola dico piccola opportunità per allargare la visione proprio a quelle persone che in modo pervicace restano aggrappate a tutta questa FECCIA senza ottenere nulla in cambio se non PEGGIORARE LA PROPRIA ESISTENZA (fosse solo la loro,potrebbe fregarmene de meno ma....)

Emilio F., voghera Commentatore certificato 18.01.10 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

finalmente un obbiettivo comune

Lorenzo S. Commentatore certificato 18.01.10 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Impera la furbizia, figlia dell'ignoranza, la colpa è anche nostra che accettiamo d'essere governati dalla demagogia politichese, dagli “amici” furbi e dai mass media che c'indottrinano di ideologie e fondamentalismi, da toglierci la volontà di cambiare, nel presentarci continui cambiamenti, scritti
di vane parole che non canteranno mai, gattopardismo sempre attuale!

Per rinnovare la Politica con la P. maiuscola, ci vogliono i TEST Attitudinali per eleggere la classe dirigente, impostati non dalla pseudo-cultura al servizio del potere-politico...
Il movimento di Grillo, potrebbe attuare il cambiamento se i TEST Attitudinali saranno nel suo programma...
Io, la mia compagna e spero tanti altri non sentendoci dei zombi, cominceremo a firmare per la presentazione del movimento grillino...

Lorenzo Pontiggia
il Poeta marylory

lorenzo pontiggia 18.01.10 16:02| 
 |
Rispondi al commento

... date un po' una occhiata al livello di commenti che questo sub-umano si è giustamente guadagnato per le sue "sparate"! Ma fate presto, prima che vengano rimossi dal sito...

http://www.renatobrunetta.it/2010/01/18/la-provocazione-del-ministro-brunetta-%c2%abuna-legge-anti-bamboccioni%c2%bb/

Stefano Riva 18.01.10 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Lenin Magic Army Red
Io sono abituato a parlare solo delle cose che conosco,
tu di che cosa stai parlando?!?!
E ti vanti pure di essere laureato?!
Ma dove ti sei laureato?
Al cepu?!
Se tu e i tuoi amichetti vi siete offesi mi dispiace molto.
Io non ho tirato in ballo ne Craxi ne gli italozombi.
Cerca di rispondermi sui temi che tu stesso hai tirato in ballo e che nemmeno conosci a quanto pare dalľ alto della tua ignoranza da dove spari giudizi e sentenze senza pudore!
Non nasconderti dietro belle parole come italozombi o revisionisti storici del cazzo come mi avete definito che non hanno nessuna attinenza con quello che ti ho scritto.
Quelli come te sanno usare solo preconcetti e ideologie obsolete,
e danneggiano ľ immagine di questo blog,
il tutto condito e mascherato
dietro un linguaggio˝figo˝,
un bel nome da˝rivoluzionario virtuale˝
e una bella grfica degna della cortina di ferro
che tu magari rimpiangi ma che secondo me avresti dovuto provare sulla tua pelle prima di sparare ogni giorno le enormi cazzate che vai dicendo!
ARGOMENTI e SOSTANZA ZERO!!!!!!!!!!!!!
Se hai argomenti validi si puo´discuterne,se devi solo offendere e insultare puoi anche fare a meno di infestare il blog.

Donato S., Vienna Commentatore certificato 18.01.10 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si resta sgomenti, ci si addolora e giustamente, sentendo quanto verificatosi ad Haiti, ma anche in queste occasione gli italozombie non si smentiscono con la loro subdola ipocrisia. Solidarietá a chi fugge da un terremoto ed é disperato , palettoni e sprangate a chi fugge da guerre, carestie e si rifugia in uno che dovrebbe essere un Paese civile. Vergogna italiani! A proposito é possibile che per i fatti di Rosarno non si sono chieste le dimissioni di Maroni ? In qualsiasi altro paese civile il Ministro degli interni dopo fatti simili avrebbe rassegnato le dimissioni. Un´ennesima prova , che il ns. paese non é civile. ma di quantev altre prove abbiamo bisogno. Mobilitiamoci ad oltranza non solo resistenza ma rivoluzione !

Luigi P., Praga Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.10 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Prima Craxi,con queste assurde e scandalose ricorrenze(assurde,perche', quando cadde in disgrazia,lo mollarono tutti,B.compreso e ora fanno tutti gli amiconi per convenienza),poi Del Turco,suo degno ex-compagno di partito,infine Calogero Mannino,appena assolto dall'accusa di favoreggiamento alla Mafia.

E' CHIARO DOVE VOGLIANO (TELEVISIVAMENTE)ANDARE A PARARE :

Screditare sempre piu', mediaticamente, la magistratura.

Autoassolversi(come casta politica)per disonesta' passata,presente e futura.

Far credere agli zombies-elettori,che "il verginello di Arcore" e' vittima di un complotto ordito da coloro che REALMENTE fanno opposizione(come l'IDV)e comunque delegittimare i processi in corso che lo riguardano.

E SAPETE UNA COSA?

A GIUDICARE DA COME L'OMO CATODICUS REAGISCE...CI STANNO RIUSCENDO...

74 ANNI VERGINE?

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 18.01.10 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Da chi ha vissuto a contatto con loro: gli haitiani sono molto simili alla nostra popolazione del Sud.
Subiscono: miseria, ignoranza, corruzione, prevaricazione, violenza.

Non ci pensano nemmeno a ribellarsi, per fatalismo e un'indolenza atavica.
Però quando c'è l'occasione, ecco che diventano predatori: saccheggio, uccisioni, sommosse.
E pazienza se l'occasione è un terremoto in cui sono morti migliaia di loro, di cui non sembrano avere alcun rispetto, visto che li lasciano a marcire nelle strade.

Emblematico un servizio del TG2, dove l'inviata trasmetteva ed alle sue spalle c'era uno tranquillamente seduto su di una sedia, con intorno la devastazione.

Manco ci pensava di dare una mano.

Tesifone 010 18.01.10 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra tutte le proteste e le lotte in atto delle persone che ancora hanno a cuore il bene di questa nostra povera Patria martoriata da cialtroni ladri e parassiti vari, dobbiamo anche farvi rientrare delle iniziative volte all'abolizione del concordato tra stato e chiesa fatto da mussolini e rivisto in meglio negli anni 90 dal "grande santo statista craxi". E inconcepibile come ancora oggi non vi sia in Italia a differenza di tutti gli altri paesi una netta linea di demarcazione tra stato laico e chiesa. E' ormai largamente documentato quanto costi al popolo italiano il mantenimento di codesta istituzione parassitaria, in fatto di finanziamento con l'otto x mille,tasse non pagate e privilegi vari, in un momento in cui le famiglie, i lavoratori e i pensionati a basso reddito sono attanagliati da questa feroce crisi economica.Si stima che l'ammontare dei privilegi fiscali dell'azienda vaticano s.p.a. comprensivi di contributi di stato, esenzioni fiscali ed evasioni contributive,potrebbe essere stimato in circa 20 dico 20 miliardi di euro annui. ALLORA VOGLIAMO MANDARE STO VATICANO SULLA LUNA UNA VOLTA PER TUTTE O NO E LIBERARCI FINALMENTE DI QUESTO BRANCO DI VAMPIRI CHE DA UNA VITA CI DISSANGUANO !!!!! BAAASSTTTTAAAAAAA POPOLO SVEGLIA !!!!!!!!

Provitina Nunzio 18.01.10 14:22| 
 |
Rispondi al commento

La libertà di espressione è sacrosanta come la libertà di voto. Per questo motivo io NON voterò mai chi si permette di offendere altre persone.
Dare dell'imbecille al 60% degli italiani che sono andati a votare è equivalente a dare del coglione a chi ha votato a sinistra o del corrotto a chi ha votato a destra. Se questo è il programma di principi che ispira i movimenti a 5 stelle credo che anche stavolta non andrò alle urne. E credo che dopo un discorso del genere non ci andranno nemmeno gli altri. Complimenti per le stupidaggini scritte in questo post. Se ci doveva essere un cambiamento, questo discorso chiude ogni strada.
Parole degne di un Umberto Bossi qualunque. Meglio: qualunquista.

Mario Robusti 18.01.10 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ha fatto notizia che una 32 enne abbia fatto causa al padre per essere ancora mantenuta.

Costei, fuori corso da OTTO anni della facoltà di filosofia (una delle più difficili!), è stata giustificata dalla madre dicendo che era fuori corso perchè faceva dei lavoretti.

Ebbene, quei lavoretti a cosa le servivano?
Ad andare in vacanza, in discoteca, ma non a mantenersi e a mantenere la madre?

In pratica, quella bambocciona ha chiesto che il padre la sovvenzionasse, perchè quello che guadagnava le serviva per altro.

La cosa in sè è squallida: una figlia che fa causa al padre.
Ma ancora più squallido è che ci sia chi le ha dato ragione.

P.S. Molti bamboccioni usano come alibi la crisi e la mancanza di lavoro.
Più semplicemente io penso che ci sia mancanza di dignità e di voglia di fare qualsiasi cosa legale, naturalmente, pur di essere indipendenti.

Tesifone 010 18.01.10 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Quando ti abbiamo visto forestiero e ti abbiamo ospitato ecc…ogni volta che avete fatto questo a uno solo dei miei fratelli più piccoli l’avete fatto a me.(Matteo, 25, 37-40).” e con i soldi risparmiati dai centri di accoglienza: Dal mese di Maggio prossimo i 12.000 prof di religione troveranno in busta paga un aumento di 220 euro.

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 18.01.10 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Eppure la natura ci ha dotato di una mente conscia, è piccola e lenta ma c'è.
Grazie Sancho per il thè!
Ciao ciao

Alina F., Varese Commentatore certificato 18.01.10 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

☮☮☮☮☮☮☮☮☮
☭☭☭☭☭☭☭☭☭
Gli zombi italici non si vergognano delle proprie idee

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 18.01.10 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sento proprio bene: TG5 vs TG1 1-1 Dopo il vantaggio Rai per il terremoto dell'Abruzzo, la squadra di Mimun pareggia con un fantastico share sul disastro di Haiti . . . . chi assisterà al 90°?

Massimo Cerroni 18.01.10 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me,ogni opinione è democraticamente palesabile,ma non condivisibile, Alì andrà nel partito dove ci coso più inquisiti,più ladri e più corrotti;inoltre se dovrà presentarsi in TV, per una Fiction , quale luogo migliore di merdaset!?Daltra parte in capo è l'emblema di tutto ciò!!!

oreste SP 18.01.10 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ho seguito lo speciale su Craxi.
Senza voler difendere la figura di questo politico, dico che ho avuto l'impressione di una persona che è stata abbandonata dagli altri politici che erano altrettanto consapevoli, come lui, del marcio nel quale la politica italiana navigava (e naviga tuttora).
A Craxi è spettata la parte piu' consistente di "botte", ma questo non toglie che fosse, come gli altri, colpevole di omessa denuncia.

Conclusione... il disgusto lo avevo già da prima della trasmissione perchè in situazioni del genere ci si aspetta un mea culpa collettivo che non c'è stato se non a parole.

Poi è arrivato Berlusconi, il quale non va considerato come l'angelo castigatore che punisce i giudici cattivi (di cattivo c'era solo la politica) che si accaniscono contro il "povero" politico Craxi lasciando impuniti gli altri.
Craxi è scappato, la figura del latitante ricercato ha cominciato lui a volerla fare, mentre alcuni altri politici si sono presentati davanti ai giudici, qualcuno con la bava alla bocca (Forlani) per la tensione.
Berlusconi è colui che non si è curato affatto di moralizzare l'Italia del dopo Tangentopoli, casomai ha rafforzato le difese di quella politica clientelare, corrotta, tangentara, ignorante, volgare e senza alcun rispetto del cittadino.

La politica non ha chiesto scusa, e non ha fatto nulla per farsi perdonare la Tangentopoli.

Chi piange e si lamenta sono quelli che sguazzavano nelle tangenti e che si lamentano solo del fatto che non siano stati beccati tutti gli altri. Ma non sono affatto innocenti come alcuni vorrebbero far credere.

vito. farina Commentatore certificato 18.01.10 13:44| 
 |
Rispondi al commento

@VIOLA VERDE
Non mi sento di sinistra e non ho la sfera magica.
Le prove che chiedi sono documentate dal fatto che qualche tempo fa le cinque lobbi farmaceutiche che controllano il mercato di comune accordo hanna deciso di abbassare la soglia di patologia,creando cosí dal nulla migliaia di nuove patologie e di conseguenza milioni di nuovi malati che che neccessitano dei loro farmaci e che fino ad un attimo prima stavano benissimo.
Vai su un qualsiasi motore di ricerca,
clicca lobbi farmaceutiche e ti si aprirá un mondo fantastico e scintillante che purtroppo il tuo minuscolo cervelletto non sará in grado di accogliere e sarai cosí purtroppo condannato per il resto di tuoi giorni a sparare cazzate immani e a parlare di argomenti che neanche conosci,
come ti é venuto in mente,tuo malgrado,
di fare oggi,
purtroppo sul blog sbagliato per te.
Con affetto e compassione
DONATO

Donato S., Vienna Commentatore certificato 18.01.10 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Repubblica :

"Solo Irlanda e Spagna competono con l'Italia per l'altissima percentuale di trentenni che vivono con mamma e papà
In Francia e Gran Bretagna, Svezia e Germania la scelta scatta molto prima: modelli culturali diversi e welfare"
-----------------
Prima vi impediscono di vivere e lavorare poi vi chiamano bamboccioni.
Prima vi educano al rispetto delle leggi ed alla democrazia poi vi criminalizzano perchè pretendete l'applicazione della lettera della costituzione !!
Prima vi insegnano a non rubare e poi vi scippano il futuro.

La libertà non si può chiedere (non sarebbe tale) occorre prendersela.
Si ha diritto a ribellarsi.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.10 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Bossi: "Per Casini non c'è spazio sopra il Po"


Casini la quinta essenza del marcio e opportunista.

Meglio perdere una regione con onore, senza Casini, che vincere associandosi con un partito che rappresenta il peggio della politica di ogni tempo.

Per un nessuno e opportunista come casini solo in cerca di poltrone come Casini non ci dovrebbe essere posto in nessuna regione d'Italia.

invece di impiastrare con il suo volto tutti i pullman che vanno da milano a malpensa, casini vada a lavorare, magari dal suocero Caltagirone per vendere il Messaggero porta a porta. Di sicuro sarebbe un lavoro più onesto e dignitoso.

amilcare rossi Commentatore certificato 18.01.10 13:40| 
 |
Rispondi al commento

consiglio per ali' il turco .

quando sei in italia, buttati in politica : a sinistra o da pannella, un posto si trova sempre! ti daremo pure la pensione a fine mandato

visto che ci sei, fai pure qualche legge per importare i rom turchi in italia!!

a calci nel sedere va buttato fuori : ma purtroppo, dopo arrivano i rossi magistratura democratica buonisti chic con i loro casso di diritti!!!

amilcare rossi Commentatore certificato 18.01.10 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mehmet Alì Agca, il 'lupo grigio' turco che il 13 maggio 1981 sparò a papa Giovanni Paolo II in piazza San Pietro, è stato liberato. Per alcuni giorni Mehmet Alì Agca resterà nella capitale turca poi si recherà ad Istanbul dove probabilmente rilascerà le prime dichiarazioni pubbliche.

Intanto i suoi avvocati hanno distribuito ai giornalisti presenti la fotocopia di un testo in inglese scritto a mano dall’ex detenuto: "È arrivata la fine del mondo, tutto sarà distrutto entro questo secolo. Io sono Gesù eterno, la trinità non esiste".

che squallore: cosa non si fa per i soldi , anche il passacarte.
scommetto che sti passacarte avevano il pugno alzato sino al termine degli studi: poi davanti ai soldi....

tra poco lo pagheranno a peso d'oro.. Da un sommario esame Alì Agca è in possesso di tutti i requisiti per venire a godersi nel nostro Paese i frutti del suo faticoso lavoro.

non ho dubbi, avverrà. lo vedremo nello show di Santoro o da lerner, o da fazio ..pagandolo ovviamente... ed Alì, già pieno di soldoni, parlerà male di Berlusconi ???

amilcare rossi Commentatore certificato 18.01.10 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ad Haiti ci sono gli sciacalli!!!

Gian Franco Dominijanni
------------------------------

Li abbiamo anche qua. Stanno spolpando lo Stato, e lo fanno intelligentemente. Sono pochi quelli che si accorgono dei morsi.

vito. farina Commentatore certificato 18.01.10 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CRACKSI RISPETTO A QUESTI E' STATO UN GRANDE...

Bisogna ammetterlo: al peggio non c'è mai fine. i figli imparano dai padri e spesso li superano... molto spesso... sempre più spesso... anche adesso.

STATISTA.

By Gian Franco Dominijanni


Se è vero che l'italozombie è la metastasi del Paese, è vero anche che la libera informazione è la cura, sì, ma palliativa.

Non si cancellano secoli di Franza o Spagna finchè se magna a colpi di informazione...e Minzolini, Vespa, Belpietro, Giordano, Scalfari, Riotta, Battista non fanno altro che dare al pubblico ciò che il pubblico (oltre che il loro padrone) vuole.

Qualcuno qui sotto ha scritto che teme che l'italiano all'estero infetti il paese dove si trova. Io invece prescriverei ad ogni italiano 3-4 anni minimo di residenza forzata all'estero. Dove fare il prepotente, l'arrgante e il pitocco è molto più difficile, e dove troverebbero il modo di inculcargli quel senso delle regole che a casa nostra è sentito solo come un fastidioso intralcio al libero esercizio dei cazzi propri.

Cristina M., Leifers Commentatore certificato 18.01.10 13:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MagicLenin RedArmy
----------------

☭ <---- VADE RETRO
In Polonia, a esporre un simbolo del genere si commette apologia di reato. Non lo sapevi? Ebbene sapevilo!

vito. farina Commentatore certificato 18.01.10 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CICCHITTO SI "SCOPRE" SENZA PUDORE.


Finalmente si capisce il motivo di tanto impegno per riabilitare la figura di Craxi:

«Contro Bettino un network dell'odio
Ora vuole colpire Berlusconi e Bersani»
Cicchitto: Borrelli e Di Pietro ne fanno parte. E Franceschini è sensibile all'ex pm

http://www.corriere.it/politica/10_gennaio_17/bettino-network-odio-cazzullo_7719d618-0342-11df-a5a7-00144f02aabe.shtml

http://www.radioradicale.it/scheda/295418/dichiarazioni-a-margine-delle-cerimonie-per-bettino-craxi-tra-il-16-e-17-gennaio-2010

Cicchitto è uscito allo scoperto:
Craxi era “odiato” dalla magistratura come ora la stessa “odia” Belusconi ergo => se si riabilita Craxi si beatifica Berlusconi, odierno “martire” della persecuzione dei carnefici togati!

COMPLIMENTI PER LA RICOSTRUZIONE ORWELLIANA DELLE VICENDE CHE RIGUARDANO LE FINE DELLA STORIA POLITICA E GIUDIZIARIA DI CRAXI!

Lasciate riposare in pace i morti ed invitate i vivi a PRESENTARSI ALLE UDIENZE IN TRIBUNALE.


Ciao a tutti.

Davide Bianchi Commentatore certificato 18.01.10 13:13| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione


@ Stefano Irish

il problema, Stefano, e' che i tuoi (continui) inviti a fuggire verso la dignita' contengono anche un elemento di rischio. Mi spiego: non tutti gli italiani sarebbero benefici per l'europa civile. L'italiano sprizza sopraffazione da tutti i pori. Non e' un caso che abbia i politici che noi tutti conosciamo. E non solo: la classe dirigente in generale, inclusi gli imprenditori (che a nord di Lugano chiamerebbero affaristi), gli universitari ecc.

Io ho quotidianamente a che fare con italiani, di un certo livello di istruzione, e ti devo dire (come saprai anche tu del resto) che fanno venire il latte alle ginocchia per quanto riguarda l'innata tendenza ad ammirare (e a difendere) il piu' potente, sia questo un baronetto delle universita', o l'inetto della politica, o un qualsiasi filibustiere che si fa chiamare "finanziere".

Cosa voglio dire con tutto questo? Che non voglio assolutamente che l'europa venga infettata con questa sotto-cultura del servo e del padrone.

Anche questi che fanno i giustizieri, non disdegnerebbero un aiutino per il figlio nel lavoro, ecc. Non un attimo di sdegno, non una discussione.

Che se ne stiano la'.

Intanto Grillo continua a pensare che gli italiani siano un popolo semplicemente vittima di altri, di marziani che hanno imposto "un certo modo" di essere, di vivere, di rapportarsi con gli altri. Un po' di informazione libera, e tutto tornerebbe normale.

Sai anche tu, spero, che non e' cosi'.

el picafior

Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 18.01.10 13:06| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli americani portano 12.500 soldati ad Haiti!


C'è bisogno di molti uomini armati per combattere contro il terremoto!:)))

sancho . Commentatore certificato 18.01.10 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRUNETTA L'HANNO PRESO AL CIRCO ORFEI DOVE SPALAVA MERDA DI CAMMELLO, LE VARIE MINISTRE IN UN CENTRO DI RECUPERO RITARDATI MENTALI, ERANO BUONE SOLO PER UN SERVIZIO......BONDI, COTA, GASPARRI, GHEDINI ECC.....SONO UN'ALLARGAMENTO DELLA FAMIGLIA ADDAMS....

POI DICONO NANI E BALLERINE.......

juan miranda 18.01.10 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Processo Mediaset, la difesa del premier chiede tempo ma dai giudici nessun rinvio.
(ing)

======================

Erano così sicuri che qualcosa sarebbero riuscita a farla per evitare i processi, che non si sono neanche preoccupati di prepararsi in tempo!

E poi si lamentano per la lunghezza dei processi!

Se chiedono sempre rinvii come si possono mai concludere brevemente?

Sono anacronistici e patetici!


cettina d., isola Commentatore certificato 18.01.10 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto è pezzo di merda padoa schioppa che chiama "bamboccioni" i nostri giovani!


Bastardo banchiere di merda che deride i nostri giovani dopo che, con i suoi compagnetti, gli ha rubato il futuro!

sancho . Commentatore certificato 18.01.10 12:58| 
 |
Rispondi al commento

http://nordest.indy.ortiche.net/node/831

Nord Est come Rosarno: immigrati sfruttati e tenuti nelle stalle

Submitted by Anonymous on Mon, 11/01/2010 - 16:50. Notizia Antifascismo Globale

La denuncia della Cgil di Padova: "Anche chi ha un contratto, in realtà viene pagato 3-4 euro l'ora - Molti vengono picchiati - Altri hanno preferito tornarsene a casa"

Immigrati sfruttati e sottopagati. Lavori di 12 -14 ore al giorno per pochi euro, senza contratto o con contratti che, nella prassi, non vengono rispettati. Una realtà, questa, che non è solo quella di Rosarno ma, purtroppo, diffusa in modo regolare su tutto il territorio nazionale.

Non fa eccezione il nord est, l’area più ricca del nostro Paese. Solo in Veneto di stranieri, comunitari e non, ce ne sono 36.000 occupati a tempo determinato. Si tratta di quelli “regolari”, quindi, della punta dell’iceberg. La nazionalità più rappresenta è quella romena, mentre i marocchini sono i più numerosi tra gli extracomunitari.

Gran parte di questi stranieri lavorano nel settore agricolo quello, secondo la Cgil, dove lo sfruttamento è più intenso e spietato. Spiega Alessandra Stivali, responsabile del dipartimento immigrazione della Cgil di Padova che « le condizioni degli immigrati in agricoltura, soprattutto nelle coltivazioni più diffuse, di patate e radicchio, sono drammatiche, e purtroppo sconosciute. Spesso si tratta di lavoratori in nero, con salari da fame. Seguiamo ancora il caso di un ragazzo marocchino che era stato assunto in un’azienda agricola . Era obbligato a lavorare 12 ore al giorno, veniva pagato 4 euro all’ora e viveva nella stalla. Maltrattato e picchiato. Lui ha avuto coraggio: ha denunciato il datore di lavoro».

Si tratta, per la sindacalista, di una situazione simile in tutto e per tutto a quella di Rosarno, il paese in provincia di Reggio Calabria dove, lo scorso 7 gennaio gli extracomunitari dopo che alcuni giovani avevano sparato contro di loro, hanno reagito mettendo a soqquadro il paese.

(cont)


http://nordest.indy.ortiche.net/node/834

Venezia - Il porto dei destini sospesi
Submitted by Anonymous on Tue, 12/01/2010 - 07:53. Notizia Antifascismo Venezia

La rete delle associazioni veneziane Tuttiidirittiumanipe-rtutti presenta il volume "Il porto dei destini sospesi". Venezia, sabato 23 gennaio, Ateneo Veneto.

"Il porto dei destini sospesi. Migranti e rifugiati tra accoglienza e respingimento". Venezia, sabato 23 gennaio - ore 11.00 - Ateneo Veneto.

Storie di migranti, reportage e immagini: il libro scritto a più mani dagli attivisti della Rete veneziana Tuttiidirittiumanipe-rtutti raccoglie le poesie scritte da Zaher, il ragazzino afghano ucciso dalle ruote di un Tir, storie di migranti, racconti delle esperienze e delle iniziative della Rete, reportage da Patrasso, il porto della Grecia da cui si imbarcano i rifugiati, le motivazioni del ricorso dichiarato ammissibile dalla Corte europea.

Numerose immagini ed un fumetto inedito di Claudio Calia accompagnano le storie e le riflessioni di questo volume curato da Riccardo Bottazzo, giornalista del quotidiano Terra.

Intervengono alla presentazione:

Moni Ovadia, attore teatrale

Gianfranco Bettin, sociologo e scrittore (ha curato l'introduzione al volume)

Luana Zanella, Assessore alle politiche giovanili e pace del Comune di Venezia (ha curato la prefazione al volume)

Luigi Gardenal, artista

L'Ateneo Veneto si trova a Venezia in Calle della Verona, San Marco 1897 (campo San Fantin, a pochi passi dalla Fenice)

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 18.01.10 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Che tenerezza che fanno questi patagni, per loro anche le viole sno verdi..........

cettina d., isola Commentatore certificato 18.01.10 12:53| 
 |
Rispondi al commento

"Chi vuol muovere il mondo, prima muova se stesso"!


Quanto zombismo c'è in ciascuno di noi? Questa dovrebbe essere la prima domanda!

sancho . Commentatore certificato 18.01.10 12:44| 
 |
Rispondi al commento

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO DI NAVIGATORI!

e, vista l'ora, anche buon appetito.

non vi racconto i miei ultimi due giorni, perchè alla maggior parte di voi non cliene importauna cippa, ma a quei pochi che sanno di cosa parlo vorrei esprimere la mia gratitudine per le piacevoli ore passate.

un grazie ed a presto.

Mandi!


Completamente d'accordo sugli zombie.
Il problema infatti non è solo l'assoluta mancanza di etica di queste 'furbizie', ma anche il fatto che finisce per essere un danno anche per chi fa il 'furbo' che dimostra così di non esserlo per niente.

Dicevo cose simili qualche mese fa:
http://obbieattivo.blogspot.com/2009/09/il-grande-male-italiano-ce-un-principio.html
'..tanti furbi creano una totalità di fessi...'

È importante comunque che facciamo sentire la nostra riprovazione, non sentiamoci stupidi, ma rimarchiamo il nostro essere nel giusto (e se non lo siamo completamente cerchiamo di esserlo!)
Non temiamo di mostrare il nostro disprezzo verso gli zombie, in effetti la maggior parte delle persone si rifà al sentimento comune e se questo cambia, tenderà a cambiare anch'essa.

Fermiamo la metastasi!

Cerchiamo di cambiare il comportamento altrui anche mostrando apertamente la nostra riprovazione, non è un concetto di astratto; provate a immaginare queste persone in un paese straniero (o osservatele in vacanza, ad esempio in Svizzera), dove, ad un loro comportamento scorretto sentono subito gli occhi disapprovanti dei cittadini, come si comportano?

Obbie D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.10 12:35| 
 |
Rispondi al commento

...Ma se oggi ci troviamo a discutere sull'intestare o meno una via a Bettino Craxi, fra trent'anni staremo sempre qui a decidere se è giusto o meno intestare una piazza a Berlusconi?

Quando non esiste una coscienza civica del passato storico, tutto è concesso. I Ladri diventano eroi, gli eroi sono dimenticati..

Walter Veltroni a proposito di Craxi disse: Bettino, è stato il più grande statista del Socialismo Europeo del 900.

magari fra 30 anni si dirà..

Berlusconi è stato il più grande statista del Liberismo Europeo del 900, ma anche del terzo millennio..

Il Pdl è un'associazione Pidduista tendente al mafioso..
Il Pd è un'organizzazione filo Socialista, tendenzialmente mafiosa..

Quindi si deduce che gli Italiani (non tutti fortunatamente) oltre che essere morti viventi, sono tendenti o tendenzialmente mafiosi

Vaffanculo finchè campo...

Quando ci fù la ricorrenza del decennale della morte di Falcone e Borsellino, i rappresentanti del governo di allora (cioè più o meno quelli di oggi), AVEVANO ALTRO DA FARE..

Già perchè forse, Falcone e Borsellino, sono incappati loro malgrado, in incidenti dovuti al caso..e fra 30 anni visto l'andazzo, questa sarà la versione ufficiale..


lele71 p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.10 12:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

oh.. finalmente un articolo sull'orticello italico che milioni di italiani coltivano amorevolmente...

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 18.01.10 12:31| 
 |
Rispondi al commento

http://nordest.indy.ortiche.net/node/837

La Lega: "Pulitori islamici? Licenziamoli"
Submitted by Anonymous on Wed, 13/01/2010 - 19:10. Notizia Antifascismo Globale

Il capogruppo in Trentino: "Non è sicuro averli nei nostri uffici". E chiede di levare l’appalto alla ditta

Roma – 8 gennaio 2010 - Scope, palette, aspirapolvere e stracci sono troppo pericolosi in mano a lavoratori di fede islamica che puliscono uffici pubblici. Né è convinta la Lega Nord di Trento, che ha chiesto al presidente della Provincia Autonoma di rescindere il contratto con la ditta che ha in appalto la pulizia dei suoi uffici.

“Uno dei nostri arriva negli uffici del gruppo sempre molto presto, prima delle sette. Ebbene, in un paio d’occasioni ha pure trovato questi lavoratori islamici che dormivano sui divani dei nostri uffici. Così, non ci pare possibile andare avanti” spiegano i leghisti, e fin qui la loro potrebbe pure apparire una protesta legittima.

Fatto sta che per il capogruppo Alessandro Savoi il vero problema è un altro. “Quei lavoratori sono islamici. Sulle nostre scrivanie e nei nostri computer ci sono dati sensibili e loro possono mettere mano ovunque. Siamo un partito che ha una posizione chiara nei confronti dell'Islam. Non ci pare opportuno, ne' sicuro, che dei lavoratori di quella religione possano muoversi indisturbati nei nostri uffici''.

Non la pensa così il presidente del Consiglio provinciale di Trento Giovanni Kessler al quale, ha spiegato ieri al Tg3, ''non passa per la testa“ di dare il benservito alla ditta di pulizie. “Ciò che chiediamo a chi si aggiudica l'appalto – ha sottolineato Kessler - è che eseguano il lavoro con puntualità e a regola d'arte e che il personale sia inquadrato come previsto dai contratti. Tutto il resto non ci interessa e non ci deve interessare; tanto meno la provenienza e la fede di chi lavora''.

Savoi e gli altri leghisti si dovranno rassegnare. E trovare altri modi per proteggersi dai pericolosissimi pulitori islamici.

Elvio Pasca

&


http://nordest.indy.ortiche.net/node/840

"Quella di Casa Pound è propaganda di chiara ispirazione neofascista"

Submitted by Anonymous on Fri, 15/01/2010 - 09:34. Notizia Antifascismo Italia

«In numerose città italiane si sono svolte manifestazioni antifasciste per protestare contro l’apertura di sedi dell’associazione Casa Pound; associazione che, come è facilmente riscontrabile navigando sul suo sito internet, si riferisce chiaramente agli ideali che hanno animato il Fascismo italiano e si propone di riscrivere radicalmente la Carta Costituzionale del nostro Paese». Queste le parole della senatrice del PD Albertina Soliani che ha presentato un’interrogazione sul tema al ministro dell’Interno Roberto Maroni.

«Con l’interrogazione sottoscritta da diversi senatori del Partito Democratico, tra cui la capogruppo Anna Finocchiaro, e condivisa anche dall’onorevole Carmen Motta che ne presenterà una analoga alla Camera dei Deputati alla ripresa dell’attività parlamentare – ha proseguito Soliani – ho chiesto al ministro dell’Interno come il Governo interpreti le iniziative e i programmi di Casa Pound, anche alla luce della XII disposizione transitoria e finale della Costituzione che dispone il divieto di riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista.

«Chiediamo inoltre al ministro - conclude Soliani - quali iniziative il Governo intenda assumere per impedire la diffusione di una chiara propaganda di ispirazione neofascista, contraria ai nostri comuni valori costituzionali».


@ Viola verde

"Più che un quartiere, Chiaia sembra sia diventato un grande manicomio. La polizia della Procura di Napoli ha infatti messo le mani su oltre 400 pratiche di presunti invalidi affetti da malattie mentali, che ogni mese percepiscono la pensione o l'indennità di accompagnamento."

==============

Scommettiamo che sono tutti tesserati PdL?

Voti di scambio, tesoro, voti di scambio, è così che vincono le elezioni Berlusconi e Bossi!

cettina d., isola Commentatore certificato 18.01.10 12:15| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La guerra non è fra est e ovest ma fra nord e sud,fra ricchi e poveri.
Non è più una lotta fra ideologie,svuotate ormai dalle posizioni "ufficiali" e "accettabili", ma solo per il capitale,le ricchezze e lo sfruttamento dei paesi e delle persone più povere e più deboli.
Che Guevara lo aveva capito già nel 65' e lo disse nel discorso(poco gradito)di Algeri,ma fecero tutti orecchie da "mercanti".
Si è diventati tolleranti verso ogni cosa ma non verso la povertà.Quella non sarà più tollerata.
L'uomo quando non serve più alla produzione ed al consumo non è necessario alla macchina capitalista e quindi al potere diventando un pericolo ed un fastidio sociale.

E mentre viene firmato un trattato sia dalle "destre" che dalle "sinistre" europee che avrà ripercussioni inimmaginabili per noi e per il nostro futuro qui stiamo ancora a parlare di inciuci fra i nostri finti politicanti.


filippo l. Commentatore certificato 18.01.10 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che ne sarà della opadania quando finirà e male Bossi'
la stessa fine di mediaset ?

cesare beccaria Commentatore certificato 18.01.10 12:12| 
 |
Rispondi al commento

http://nordest.indy.ortiche.net/node/844

San Dona' di Piave cancella lo spettacolo ''Il paese della vergogna''
Submitted by Anonymous on Sat, 16/01/2010 - 14:10. Notizia Antifascismo Italia
di Daniele Biacchessi - 16 gennaio 2010

"Il paese della vergogna" è un libro edito da Chiarelettere nel 2007 che si è trasformato in uno spettacolo di teatro civile.

acconta le stragi di Sant'Anna di Stazzema, Marzabotto, Fivizzano, l'armadio della vergogna dove vennero occultati i fascicoli con i nomi dei responsabili degli eccidi nazifascisti, gli attentati contro vittime civili della cosiddetta "strategia della tensione", le storie di Peppino Impastato, via dei Georgofili, Falcone e Borsellino.
In versione solista e con i marchigiani Gang lo spettacolo ha all'attivo centinaia di repliche e un doppio cd.Matteo Borgognoni, organizzatore della rassegna "San Donà incontra", mi ha confermato in forma scritta la data del 27 febbraio.
il 13 Gennaio lo stesso organizzatore mi ha comunicato l'annullamento della replica per motivi indipendenti dalla sua volontà e per generiche "questioni comunali".Poi Borgognoni ha confermato in una telefonata che l'annullamento sarebbe per motivi politici.In queste ore mi sono giunte migliaia di mail e messaggi di solidarietà.Ma ad oggi, dopo numerose sollecitazioni, non ho ricevuto una spiegazione scritta e formale sui reali motivi che hanno spinto ad annullare uno spettacolo già confermato che parla di vittime innocenti.

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 18.01.10 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Fatti processareeeeee!!!!
Nemico della magistratura!
Nemico della sinistra,in parte della destra e del centro!!!
Solo amico dei merdaioli e degli ex socialitri!!!
Perchè non sei andato ad Hamamet,dopo tutto con i soldi di Bottino ti sei fatto un ricco!!!
Almeno un pò di riconoscenza!!!!!
E' proprio vero che non tutti i ladri sono in galera!!!!!

oreste SP 18.01.10 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Per tutti coloro che nella propria vita vogliono fare qualcosa di interessante e hanno anche tante capacita': venite all'estero!! L'estero non significa ricchezza e fortuna, ma vuol dire avere una possibilita' di sfondare nel proprio settore, con tante difficolta', ma la possibilita' vi viene data anche se siete figli di nessuno.

www.viviallestero.com

Stefano Irish 18.01.10 12:08| 
 |
Rispondi al commento

in fondo le vicende giudiziarie di berlusconi che chiede il rinvio e non viene accolto perchè presentato in ritardo dimostra soltanto le miserie di un piccolo uomo , ricchissimo e potentissimo, ma miserabile e meschino come i suoi avvocati sodali.l

cesare beccaria Commentatore certificato 18.01.10 12:08| 
 |
Rispondi al commento

http://nordest.indy.ortiche.net/node/845

Val di Susa-Ignoti hanno incendiato il presidio di Bruzzolo
Submitted by Anonymous on Sat, 16/01/2010 - 20:01. Notizia Ecomafie Italia
Ecco il primo commento dei no tav

Hanno incendiato il presidio di Bruzolo

Cui Prodest?

Non c'è molto da dire se non che...

.... questi sono i metodi dei mafiosi!

E a quanto pare, in tutti questi anni non abbiamo sbagliato a dire che il tav era un'opera che favoriva la mafia (come tutte le grandi opere del resto)

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 18.01.10 12:07| 
 |
Rispondi al commento

A parlare di "bamboccioni", prima di Brunetta, fu padoa schioppa.


Una legge che non ti faccia dormire nella casa dei genitori?
Piuttosto, è una provocazione che rientra nella propaganda per mettere le generazioni l'una contro l'altra!
Un 18enne fuori totalmente dal controllo e supporto dei genitori, a meno che non sia ricco, diviene vulnerabile come un clandestino.
Rientra nella propaganda per smembrare ulteriormente la famiglia, per rendere il singolo sempre più solo ed indifeso di fronte al potere!
E' propaganda! Non si vuole fare una legge, ma una mentalità, un costume!
E, su questa linea, non è solo brunetta e la destra!
Tutti si muovono in questa direzione!

sancho . Commentatore certificato 18.01.10 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non riesco a capire, e va bene...
Ma come cazzo si fà a preoccuparsi delle poltrone, di sistemare quello o quello quando ci sono persone in difficoltà, gente che perde il lavoro, povertà infinite nel dolore, sofferenza ecc. ecc.
Come si fà a sbattersene i coglioni, anzi alimentare il fuoco.
Non lo capisco...

Roberto Del Giudice 18.01.10 12:01| 
 |
Rispondi al commento

http://www.corriere.it/notizie-ultima-ora/Cronache/Processo-Mediaset-giudici-respingono-richiesta-avvocati-Berlusconi/18-01-2010/1-A_000076091.shtml

Processo Mediaset: giudici respingono richiesta avvocati Berlusconi
18 Gennaio 2010 11:45 CRONACHE

MILANO - I giudici della prima sezione penale del Tribunale di Milano hanno deciso di non concedere ai legali di Silvio Berlusconi i termini a difesa per valutare il ricorso al rito abbreviato nel processo in corso per i diritti televisivi. (RCD)
------------------------------
Fatti Processare Buffone,Rispetta la Costituzione Italiana ( Piero Ricca copyryth )

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 18.01.10 11:55| 
 |
Rispondi al commento

leggendo su questo blog, mi aspettavo contro gli italo zoombie una campagna di informazione da parte di gruppetti come i meetup con l'organizzazzione di banchetti il sabato o la domenica nelle piazze italiane, invece da tre anni circa, cioè da quando mi informo in internet, le notizie nel mio piccolo (famiglia e conoscenti), le faccio sapere io contro le balle di stato di tg e giornali faccio praticamente un lavoro di traduzione dalla loro lingua la "ballologia" alla realtà dei fatti...
gli italiani vanno solo informati ma ho paura che sia molto tardi! e poi bisogna avere proposte e passare all'azione altrimenti si diventa insopportabili. più che uno zoombie l'italiano non sa che fare e come uscirne!

che vita! () Commentatore certificato 18.01.10 11:54| 
 |
Rispondi al commento

La proposta di Brunetta anti-bamboccioni: "Ragazzi fuori di casa a diciotto anni per legge"

Questo è proprio fuori di testa!

Con la scarsità di lavoro che c'è in giro che dovrebbero fare a 18 anni i ragazzi buttati fuori di casa "per legge"?

Ma ci rendiamo conto dei personaggi che abbiamo al governo?

cettina d., isola Commentatore certificato 18.01.10 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://nordest.indy.ortiche.net/node/846

Vicenza: questura vieta presidio solidarietà NOTAV

Submitted by Anonymous on Sat, 16/01/2010 - 23:28. Notizia Territori e Conflitti urbani Vicenza

Qestura vieta sit in solidarietà con NoTav in p.le Stazione. Difendiamo diritto di manifestare in città, oggi ,sab16gen h16 in p.za Esedra [CampoMarzo] con pentole!

La questura di Vicenza ha vietato lo svolgimento del sit in di solidarietà con il movimento NoTav previsto per oggi pomeriggio alle ore 16.00 nel piazzale della Stazione Fs adducendo ragioni ridicole e inaccettabili.

E’ evidente che la Questura ha avuto incarico dal Ministero di mettere il silenziatore alle iniziative di sostegno alla popolazione valsusina.

Quella del Questore Sarlo è una scelta inaccettabile che calpesta i fondamenti della democrazia. Il Piazzale della stazione Fs è un luogo da cui sono partite, negli anni passati, decine di manifestazioni; uno dei luoghi simbolo della partecipazione e della democrazia nella città berica, divenuta il 16 gennaio 2007 lo spazio dell’indignazione di fronte alla scelta del governo Prodi di accettare la costruzione della nuova base militare Usa.

Le ragioni con le quali la Questura ha vietato la manifestazione sono principalmente due: l’arrivo dei tifosi diretti allo stadio e lo svolgimento della Fiera dell’Oro; abbiamo proposto alla Questura un cambiamento di orario, per evitare la concomitanza con l’arrivo dei tifosi, e fatto notare che la Fiera dell’Orosi svolge ad alcuni chilometri di distanza, ma la posizione della Questura è stata irrevocabile, a dimostrazione che la volontà è di impedire l’iniziativa.

Avevamo scelto il piazzale della stazione Fs come luogo simbolico che meglio può esprimere solidarietà ai NoTav: un luogo in cui parlare a pendolari e viaggiatori che ogni giorno subiscono i disservizi dei treni mentre tutte le risorse sono dirottate su opere inutili alla collettività e devastanti per l’ambiente.

(continua nei sottocommenti)


Grillo parla di zombies, ed io di sardine, che è la stessa cosa.


Ma le sardine non sono solo quelle che stanno dall'altra parte della vasca, vicino alla porta di destra.
Fuori c'è l'oceano, ma, per tutte le sardine di allevamento, la vasca è l'oceano!
Ogni tanto sbirciano fuori, ma, atterrite, si ritirano presto al caldo del loro branco, sotto lo sguardo benevolo del guardiano di porta!

sancho . Commentatore certificato 18.01.10 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Pavia - (Adnkronos/Ign) -

Il leader del Carroccio ribadisce il no della Lega ad accordi con l'Udc nelle regioni del nord per le prossime elezioni del 28 marzo: "Vada da solo visto che si ritiene così forte, poi vedremo quanti voti piglia".

E sulla proposta di Brunetta: "E' una battuta perchè ognuno decide cosa fare con i figli".

=====================

Eh, eh.........i figli non si toccano, specie quando sono caproni come il suo!

cettina d., isola Commentatore certificato 18.01.10 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Minzolini : ma quanto ci costa?
Io per andare i TV, rischiare difarmi riconoscere per strada e dire quel monte di infamie, vorrei almeno 500.000 € al mese.
Magari lui è più modesto e con una gran faccia di "tolla" e si accontenta di meno ma sono sempre soldi nostri.
Perché la RAI ogni tanto non fa un referendum su chi buttare nel cesso e tirare l'acqua?

Giorgio Ardini 18.01.10 11:45| 
 |
Rispondi al commento

"Lettera del presidente del Consiglio alla corte: nuovi impegni, non posso essere presente al processo"

Peccato che i processi si svolgano solo quando è impegnato, e non quando va in giro per il mondo a bighellonare!

Quali impegni ha?

Acquistare casa a Venezia?
O impegni di natura "escortiana"?

Non si è mai "impegnato" nella sua vita!
Ha avuto la "pappa" pronta da papà Luigi, i di lui correntisti e Bettino Craxi!

Mi accodo a Gennaro: fatti processare, buffone!

cettina d., isola Commentatore certificato 18.01.10 11:41| 
 |
Rispondi al commento

http://nordest.indy.ortiche.net/node/847

Submitted by Anonymous on Mon, 18/01/2010 - 00:58. Notizia Ecomafie Italia
Hanno incendiato il presidio NO TAV di Bruzolo- RISPOSTA IMMEDIATA

Ufficio Stampa comitati

Ieri sera, forti del clima disgustoso creato dai media, dai politici e dalle istituzioni contro il popolo NO TAV (reo di difendere la legalità e la propria terra (oltre che difendere le finanze dello Stato e dell'Europa dalle grinfie voraci di politici, affaristi & mafiosi) i "soliti ignoti" hanno incendiato il presidio NO TAV di Bruzolo. Il pronto intervento di cittadini e vigili del fuoco hanno potuto limitare i danni che, al di là dell'odioso gesto di chi fa della violenza le sue ragioni (d'altronde non ne ha altre), restano comunque ingenti.

Adesso il presidio è stato "sequestrato" dalla magistratura per le indagini. Questo "sequestro" deve durare al massimo due o tre giorni. Il presidio deve essere immediatamente ricostruito.
Per dare una risposta FORTE ed IMMEDIATA alle MAFIE che stanno dietro a questo gesto, l'assemblea popolare tenutasi ieri sera al presidio di Susa ha fatto queste proposte:

1.
Questa sera, domenica 17 gennaio, alle ore 21 ritrovo al presidio di Bruzolo con fiaccole, pile, candele, lumini e luminarie varie per una marcia contro il clima di violenza, quanto meno verbale, e di intolleranza alla dissidenza nei confronti delle ISTITUZIONI LOCALI REGOLARMENTE E DEMOCRATICAMENTE ELETTE, i COMITATI ed il MOVIMENTO NO TAV, e dei CITTADINI RESISTENTI che non accettano il pensiero unico PRO TAV del Governo, di madama Bresso e di Saitta. Questa campagna istituzionale è stata amplificata e ingigantita oltre ogni decenza da tutti i media, e questo gesto incendiario e sconsiderato è il frutto di questo clima. Si partirà dal presidio di Bruzolo e si salirà in piazza del municipio.
Fate girare con ogni mezzo: web, sms e passaparola. Nessuno dovrà dire: non lo sapevo.

(continua nei sottocommenti)


Non credo Beppe che coloro tu citi siano degli
italo zombie, loro sono solo dei particolari figli diputtana, che io assimilerei piu'ad una specie animale quali le iene, senza offesa per esse.

Gli italozombie sono coloro che non si accorgono che le iene umane li stanno spolpando piano piano,
ridendo, appunto come le ridens. Quelli che non riescono ancora a capire, gli "a favore" insomma, che assomigliano moltissimo ai miei Lobots di vecchia data, chi occasionalmente mi legge sa di che parlo,cioe'i lobotomitizzati dal
continuo bombardamento di raggi televisivi e dalle cazzate che il premier spara a raffica,
con una naturale predisposizione per la stupidita', tara che si portano dietro dalla nascita e che in passati lontani e recenti hanno assecondato il fascismo e dopo la peggior DC.

Questi cari miei sono il vero pericolo, invece quelli che tu descrivi, una sonora pernacchia li seppellirebbe. Se al posto del Tartaglia telecomandato ci fosse stato un napoletano alla Eduardo,che invece di lanciargli il pupazzetto di gomma piuma lo avesse spernacchiato sonoramente,
the black knight sarebbe scomparso sotto terra,
senza piu' riapparire, e lo spernacchiatore avrebbe avuto la nostra gratitudine eterna, magari poi con statua in piazza.

Ricordate che per il popolino poterono piu'gli scritti del Pasquino a Roma che i carbonari.

Purtroppo il giorno i cui i Lobots capiranno di
esser stati violentati, e' lontano, anche perche' l'altra parte, cioe' coloro che dovrebbero opporsi allo status quo legalmente perche' demandati dai "non lobots", anche per poca scelta,
si limitano ad un'opposizione di maniera, inciuciante e non redditizia, che fa sospettare fortemente che sotto sotto loro trovino alimento appunto da questo governo impossibile, ovvero, Berlusconi in pratica li giustifica per quel che sono.

Condoglianze. Frank

Frank A. 18.01.10 11:34| 
 |
Rispondi al commento

grande grillo, anch'io penso la penso allo stesso modo, ma nemmeno nei miei pensieri avrei saputo avvicinarmi alla tua lucidità e ironia.
bravo.

v f 18.01.10 11:34| 
 |
Rispondi al commento

http://nordest.indy.ortiche.net/node/848

Il rigurgito fascista di chi dimentica i contadini morti nella bonifica delle paludi

Submitted by Anonymous on Mon, 18/01/2010 - 09:07. Notizia Antifascismo Italia

Un prevedibilissimo rigurgito fascista (stimolato anche dal populismo demagogico riformista e sprecone della Prima repubblica) sta ammorbando ancora oggi la nostra Repubblica. L'esercito piccolo borghese degli arricchiti, cresciuto ignorante nella ignava scuola italiana alienata dalla tv, dagli spot e dallo sport, abbacinata dalle micidiali e fallimentari teorie del “libero mercato”, agli ordini dei generali dell’affarismo, bramosa di raggiungere almeno le briciole cadute ai maneggioni, illusa nel miraggio di avvicinarsi ai grandi tycoons, evasori fiscali imparentati con la mafia o suoi imitatori, si è messa a coltivare demagogiche quanto pericolose nostalgie fasciste.

Diffama la Resistenza partigiana, della quale teme l'implicito vitale messaggio di giustizia e di democrazia. Gli sproloqui disarmanti di politicanti ignoranti ne costituiscono ormai la base ideologica. Ieri un tizio, in una tv locale, pontificava scoprendo che le bombe cadute su Treviso durante la guerra “erano americane”. Ignorava che il caporale Mussolini (al soldo, prima della Francia e dello Zar e poi degli agrari feudali italiani) dopo aver condotto un vile massacro contro l'innocente antica gentile Etiopia, contro la sacrosanta Repubblica Spagnola, e aggredito la povera Albania, gettatosi con Hitler nella IIa guerra mondiale, aveva collaborato a far bombardare i civili a Coventry, a Londra, a Malta, dopo aver dichiarato guerra alla Francia, all'Inghilterra, alla Jugoslavia, alla Grecia, all’Urss e addirittura agli Stati Uniti.

Vantano al “duce” la bonifica delle paludi, dove i contadini venivano inviati a morire a migliaia di malaria, su terreni sterili costosamente urbanizzati, o illusi nelle aride colonie africane (perse poi per la guerra fascista).

(continua nei sottocommenti)

ɽ


LA RAI DI UNA VOLTA
La Rai di tanto tempo fa, con tutti i suoi limiti e la sua lottizzazione, ci provava a creare una coscienza civica, una padronanza dell'italiano, un forte (oggi diremmo "eccessivo") pudore. Per farti riprendere dalla telecamera dovevi essere qualcosa di più che una oca giuliva o un tatuato statuario. Oggi quel patrimonio si sta spendendo per disinformare gli italiani, specie gli anziani, che non lavorano più, hanno la mensilità assicurata, vivono protetti nelle loro casette comprate mezzo secolo prima, e soprattutto sono ormai abituati a pensare che quello che dice la TV è il Verbo, e se il Verbo non ha parlato del tal argomento, allora NON ESISTE, NON E' MAI ESISTITO.
D'altronde quando si fa un golpe la seconda cosa che si occupa, dopo i palazzi del potere, sono le TV, un motivo ci sarà.

Patrick D. Commentatore certificato 18.01.10 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La rivoluzione dei consumi è iniziata negli Usa negli anni venti del secolo scorso . In quel periodo l' accento veniva posto non sul prodotto ,ma sulla sua contendibilità sul mercato . In altre parole a qualità di prodotto vinceva quello con il prezzo più basso . E' sufficiente seguire la dinamica del tessile per comprendere questo ciclo produttivo di massa.
Dall'Inghilterra, alla Germania, dalla Germania all'Italia, dall' Italia ai paesi dell'Est ecc.
In altre parole il tessile ha seguito il costo della manodopera che garantiva un prodotto competitivo . Non a caso nel dopoguerra il nord del nostro paese veniva deginito la Corea d' Europa .
Pruduzioni mature che, oggi, si sono spostate nei paesi emergenti . Negli Usa il 75% del Pli è rappresentato dai servizi .Il che ci suggerisce che il consumatore acquista prodotti che vengono lavorati all'estero perchè più competitivi . Gli Usa, ma non solo loro , si incaminati su questa strada da tempo .Chiudendo le catene del sudore e spostandole in paesi a basso costo di lavoro per unità di prodotto .
Il che vuol dire che le società mature non trovano più conveniente produrre certe merci. Indirizzandosi su prodotti ad alto valore aggiunto.
Tremonti non è che non conta niente, semplicemente parla un linguaggio che non rappresenta la realtà economica della maggioranza dei paesi a economia matura. In latre parole vende prodotti a basso valore aggiunto che gli altri trovano più conveniente acquistare altrove.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 18.01.10 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti.
Una domanda: ma come si fa a cancellarsi dal movimento?

Non che io voglia farlo, è solo che mi sembra che nel NON STATUTO non esista questa voce.
C'è scritto come iscriversi, come votare ecc.. ma non come ci si può cancellare.

QUALCUNO LO SA?

alessandra io, roma Commentatore certificato 18.01.10 11:14| 
 |
Rispondi al commento

http://www.corriere.it/politica/10_gennaio_18/berlusconi-lettera-giudici-impegni-processo-mediaset_b4791b66-0411-11df-9eeb-00144f02aabe.shtml

IL CAVALIERE AVREBBE VOLUTO ESSERE IN AULA PER RENDERE DELLE DICHIARAZIONI
Processo Mediaset, Berlusconi
sta valutando il rito abbreviato
Lettera del presidente del Consiglio alla corte: nuovi impegni, non posso essere presente al processo

(continua al link)
--------------------------
Fatti processare Buffoneeeeeee,Rispetta la Costituzione Italiana !!!! (Piero Ricca docet copyryth)

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 18.01.10 11:08| 
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/politica/2010/01/18/news/processo_mediaset-1989491/

Processo Mediaset, la difesa del premier
chiede tempo per eventuale rito abbreviato
MILANO - Uno dei difensori di Silvio Berlusconi, Niccolò Ghedini, ha chiesto il termine per valutare l'eventualità di ricorso al rito abbreviato nel processo per i diritti televisivi di Mediaset. La richiesta è stata formulata sulla scorta della sentenza della Corte Costituzionale che aveva giudicato parzialmente illegittimi gli articoli 517 e 516 del Codice di procedura penale nella parte in cui non è consentito il rito abbreviato in presenza di contestazioni suppletive in dibattimento. Nel dibattimento in corso a Milano il premier è imputato per i presunti fondi neri creati da Mediaset attraverso la compravendita di diritti televisivi e cinematografici. I giudici si sono ritirati in camera di consiglio per decidere sulla richiesta di sospensione avanzata dalle difese.

(continua al link)
-------------------------
Fatti processare Buffoneeeeeeeeeeeeeeeeeee,Nemico del popolo Italiano e Nemico della Repubblica Italiana !!!!!!

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 18.01.10 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Italiani siate ladri e omertosi e sarete ricordati per sempre!

Che schifo, cosa devono vedere i miei occhi e sentire le mie orecchie..

da un lato vedo trasmissioni dove si cerca di far capire agli italozombi che la vita di craxi al di la di tutta la merda che ha spalato sul povero stivale e stata dignitosa, la vita di un grande statista!! (sentire poi i commenti di certe persone che ritengono piu interessante sapere quante volte andava al cesso direi che spiega davvero tutto!!!) come se parlare della vita privata di un hitler o di un ladro qualsiasi potesse far scordare tutto il male che hanno fatto. Ormai siamo alla frutta..

Cambio canale e vedo papanatzinger che vuole santificare un papa (papa pio XII) che non ha fatto nulla per salvare quegli ebrei e froci che venivano deportati per essere infornati...

e questo dovrebbe essere sintomo di civilta??? di meritocrazia??? Persone che dovrebbero aprire gli occhi alle nuove generazioni?

siamo alla frutta!!! anzi direi che siamo gia al cesso, spero che ci si sbrighi al piu presto a tirare lo sciaquone perche non se ne puo piu...

Hux WS Commentatore certificato 18.01.10 11:01| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Negli Usa la rivoluzione dei consumatori è iniziata negli anni venti . In altre parole a parità di qualità vince il prodotto più economico. E' sufficiente seguire il declino del tessile per capire questo concetto . Pasato dall'Inghilterra alla Germaia ,dalla Germania all' Italia, dall'Italia all'Est europeo etc.
Negli Usa il 75% del Pil è costituito dai servizi
il che ci suggerisce che l'economia basata sul prodotto è declinata da un pezzo.Se non si tengono presenti queste dinamiche di fondo si fa la figura di un pirla o di un Tremonti , che parla il linguaggio di chi vende prodotti a basso valore aggiunto o da terzo mondo . In altre parole rappresenta un mondo che non esiste più.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 18.01.10 11:00| 
 |
Rispondi al commento

http://lombardia.indymedia.org/node/25170

Gli operai Alcoa bloccano ferrovie e strade: no alla chiusura

Lun, 18/01/2010 - 07:05 by Anonimo

A giorni le scelte dell'azienda sulle proposte del ministro Scajola. Domani sit-in sotto l'ambasciata UsaTreni fermi e pendolari bloccati nelle carrozze. La protesta degli operai dell'Alcoa di Portovesme (in provincia di Cagliari) si è riversata ieri sulla linea ferroviaria del capoluogo sardo. La scorsa settimana, la multinazionale americana dell'alluminio ha aperto le procedure della cassa integrazione per i suoi dipendenti. Scioperi e proteste sono, ora, la risposta dei lavoratori che ritengono la Cig «il preludio alla chiusura di tutti gli impianti».La manifestazione a Portovesme è partita all'alba. Alcune centinaia di lavoratori hanno presidiato i cancelli dello stabilimento Alcoa e poi, verso le 8 del mattino, si sono spostati nella periferia di Cagliari. Qui gli operai hanno prima presidiato il passaggio a livello di Santa Gilla; poi sono scesi sui binari, bloccando la circolazione ferroviaria per tre ore. Circa un migliaio sono i pendolari rimasti nelle carrozze e 15 i treni fermati. La protesta, pacifica, è finita verso le 11 e nel pomeriggio il traffico ferroviario è tornato alla normalità.Mobilitazioni anche in Sardegna e in Veneto, che non accennano a esaurirsi. Due giorni fa hanno scioperato i lavoratori dell'Alcoa di Fusina, in provincia di Venezia, bloccando per quattro ore il traffico di auto e bus in entrata e in uscita dalla città lagunare.Domani, davanti all'ambasciata Usa a Roma, operai, sindacati e amministratori locali sardi si raduneranno in un sit-in di protesta al quale parteciperà anche il presidente della regione, Ugo Cappellacci. «Continua la mobilitazione dei lavoratori Alcoa per impedire la chiusura degli stabilimenti italiani della multinazionale dell'alluminio», ha detto Giorgio Cremaschi, segretario nazionale Fiom-Cgil.

(continua nei sottocommenti)


ITALOZOMBIE. Gran bel titolo.
Facciamo i conti della serva:
- NON è ITALOZOMBIE Beppe Grillo nè DI PIETRO, ad esempio;
- NON è ITALOZOMBIE Sabina Guzzanti e Travaglio;
- Azzarderei che NON sono ITALOZOMBIE i cxandidati ed i sostenitori del partito a 5 stelle voluto da GRILLO come pure coloro che lo sostengono;
- Direi infine che sono ITALOZOMBIE gli italiani, tutti gli italiani, il 60 per cento circa di tutto il popolo votante in Italia che ha votato l'attuale governo.
Persino io sono un ITALOZOMBIE.
Cribio!!!! Siamo in troppi, non credete?
Cosa dire allora? Rosicate!

giuserppe orsini, firenze Commentatore certificato 18.01.10 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Aiuti ad Haiti, gli americani stanno aiutando la popolazione.

Sono gli unici ?


Ed invece i rivoluzionari sudamericani, fra i quali alcuni pieni di petrolio come Chavez, cosa fanno ?

Non fanno un cazzo !!!


Gli italiani stanno, come al solito pensando di aiutare la popolazione mandando un aliante e una barca a remi....

Quando avranno deciso ci faranno sapere.
La Russa vuole mandare una portaerei....
A che cazzo serve ???


Intanto i giornalisti italiani hanno messo su tg e trasmissioni, nelle quali parlano di aiuti VIRTUALI AD HAITI, e ai quali quei cerebrolesi-arteriosclerotici degli ANZIANI e IGNORANTONI italiani credono !

Il primo è stato come al solito Vespa, che ha approfittato per celebrare la protezione civile italiana, manco fosse l'ONU !

Ieri abbiamo pure celebrato l'arrivo di una ventina di italiani, che vivevano ad Haiti come nababbi, come l'arrivo di "eroi" con la storia strappalacrime di un neonato di dieci mesi.

Quanti orfani ci sono ora ad HAITI ?
Quanti bambini sono morti ?


E come al solito una catastrofe è servita a queste merde di giornalisti e di politici, per fare i cazzi loro !!!!!!!

Son incazzatooo neroooooo!


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 18.01.10 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ao', er Brunetta continua a "caca' 'n terazza"....mo' co sta stronzata dei 18enni che devono anna' via de casa, l'ho combinata grossa....se continua cosi' me sa' che er pdl va piu' sotto dei "compari" der pd....ansai si quanti ne perdono de voti...se metteno puro a litiga' co' quelli dell'unione dei carcerati....si continua cosi' renatina la sindacalista, er posto de pierino(a), 'o pija cor cazzo...che come femminuccia ovviamente je piace puro.....(poraccia, bruttarella comè, me sa' che ne ha visti pochi)....

Er frocio, colle chiappe dell'artri... Commentatore certificato 18.01.10 10:52| 
 |
Rispondi al commento

http://piemonte.indymedia.org/article/7108

Casale Monferrato - I giovani si movimentano per rimuovere gli adesivi di Cuore Nero

italia | antifascismo | notizie lunedi 18 gennaio, 2010 10:00 by antifascista

Alle 15 e 30 di ieri é partita l'azione "Puliamo la città!", organizzata da un gruppo di giovani, alla quale hanno partecipato attivamente anche i cittadini, per staccare dai cartelli stradali gli adesivi di Cuore Nero, gruppo dichiaratamente fascista, aperto poco prima di Natale a Casale Monferrato.

Da anni ormai a Casale non si vedeva gente in movimento. Ma ieri trenta persone si sono ritrovate per sottolineare che "Casale é antirazzista e antifascista", così con spruzzini pieni d'acqua spatole e mani hanno pulito la città staccando gli adesivi ed evidenziando il fatto che "solo giovedì sera, alle 18:40 il sindaco ha deciso di muoversi, dopo che i giovani si erano attivati per ripulire la città rendendo partecipi tutti i cittadini". È stata infatti fatta richiesta da parte del sindaco alla COSMO di ripulire la città a partire da venerdì, mentre nella giornata di sabato si sarebbe svolta "Puliamo la città!". Ma fino a sabato mattina i lavori non hanno avuto inizio, così i giovani hanno deciso di muoversi comunque, ribadendo che il gesto del comune "è stato chiaramente fatto per evitare che la cittádinanza si attivasse, per evitare che venisse sottolineato il menefreghismo del comune riguardo a questa questione, che ha inoltre preferito spendere soldi senza nemmeno sporgere denuncia".

La giornata si é svolta tranquillamente, ma davanti alla sede di Cuore Nero i giovani hanno trovato un gruppo di ragazzi, accompagnati da un rappresentante dell'associazione, ad aspettarli con provocazioni, che però non sono state prese in considerazione dagli attivisti che hanno continuato il lavoro di pulizia staccando gli adesivi attaccati anche davanti alla sede.

(continua nei sottocommenti)


Questa mattina a omnibus, sprizzando gioia da tutti i pori, l'ineffabile Liguori ha detto che il pdl esiste perchè è ricco ed ha un capo straricco, l'udc si salva perchè dietro a Casini c'è lo suocero ricco anche lui, mentre la sinistra non combina nulla perchè non hanno soldi.
Ridendo come un matto ha fotografato una Italia dove solo chi è straricco può fare politica.
Chissà se avrà anche la gentilezza di dirci se invece di papi dovremo cominciare a chiamare il premier "papà doc".

V. M., bologna Commentatore certificato 18.01.10 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Il vero problema è che ti fanno sentire contagiando tutti a fare e ad essere degli zombi, sono gli stessi che una volta attraversato il confine, all'estero in Europa si comportano come svizzeri!
O se ci hanno "provato", come al solito, e sono stati duramente redarguiti e multati si incazzano con quel paese e si rincuorano della loro bella italietta, dove ogniuno fà quello che meglio crede!
Per soppravvivere dunque non si può essere intransigenti, bisogna prenderne atto e far finta di nulla? Arrivati a questo punto di contagio, verrebbe la voglia di uscire con la mazza da baseball, per fermarne almeno qualcuno dandogli sonore mazzate e ritornar loro pan per focaccia a questi mazzieri del manganello, zombi con il fèz color verde pisello oltre che nero e rosso! Viva il viola!

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 18.01.10 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe il fenomeno che descrivi è su scala mondiale.... pensate solo agli USA ed alla globalizzazione. Hanno spostato dagli USA aziende che erano in attivo in Cina o paesi del terzo mondo per raggiungere enormi profitti, gettando sul lastrico la popolazione made in USA che così non ha pià le risorse per acquistare quello che le stesse aziende producono. Le Banche fanno fallire apposta i propri clienti truffandoli sugli investimenti, i genitori rendono ai propri figli una terra invivibile. Il tutto per accumulare ricchezze spropositate senza senso.
E che fine fanno queste enormi ricchezze alla fine ?
1) perdute in investimenti errati
2) confiscate dalla giustizia
3) dilapidate dagli eredi
4) sprecate in bizzarie da sceicchi

Ma che senso ha autodistruggersi in questo modo ???
Quand'è che l'essere umano capira che se ognuno frega tutti gli altri, alla fine ognuno ne frega cento ma è fregato dagli altri 6 mld di persone ??

Ed i mafiosi ??? tutta la vita braccati dalle autorità, con il rischio ( la certezza) di essere traditi, spesso vivendo segregati in rifugi più squallidi della peggiore delle prigioni !!!!
Quale virus ha disintegrato la morale e l'intelligenza dell'essere umano ?
Certo che noi italiani siamo ai vertici dell'autolesionismo mondiale ...... ma siamo in ottima compagnia

aldo p., Milano Commentatore certificato 18.01.10 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti.
Spero solo che, alla fine, presentino il conto a questi italozombi ed a tutti coloro che ne hanno tratto guadagno arrecando danni alla collettività calpestando tutto e tutti.

Bisogna imparare che... se SBAGLI PAGHI.

Solo così la gente impara a non sbagliare, con i soldi degli altri, a tutti i livelli, dai ponti agli scontrini non emessi, dai finti invalidi alle consulenze inutili e... chi più ne ha più ne metta.
Solo così si tornerà ad un paese civile e democratico.

RAO-CEC
Riflusso alle origini-con equa completazione

RAO-CEC 18.01.10 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la fotografia della situazione italiana con la più alta risoluzione e fedeltà da quando seguo questo blog, ovvero dal 2005.
Personalmente nella mia famiglia d'origine, composta da cinque persone, vi sono tre italozombie, l'altro, oltre me, è in fase di guarigione all'età di 75 anni (non è mai troppo tardi e comunque meglio tardi che mai), dopo una cura decennale di: torture civili subite dagli altri tre componenti (la maggioranza uahaha!) e da vicini di casa oltre che da altri italozombie dislocati in pubbliche amministrazioni e altri variamente distribuiti (tutti comunque rispondenti perfettamente alla terza legge fondamentale della stupidità umana di Carlo M. Cipolla); di inutili sofferenze e privazioni varie; e di somministrazioni, mai forzate, di vitamina G. Inutile dire che essendo tale nucleo familiare dominato da una maggioranza di italozombie, non vi è stato sviluppo, ovvero non vi è al momento alcuna discendenza; e sono successe e succedono, nel piccolo, a livello nucleare, le stesse cose che sono successe all'Italia secondo i medesimi schemi. Come in cielo così in terra.
Ma c'è di peggio, infatti, tra tutti gli amici e conoscenti che ormai ovviamente non frequento più (sembra un'epidemia come quella dei sopravvissuti), vi sono molti italozombie emigrati in vari paesi d'Europa: Francia, Danimarca, Svizzera, Germania, Inghilterra e Spagna. L'infezione si è già propagata. Pertanto sono convinto, visti i risultati portati dalle privazioni occorse all'italozombie in guarigione di cui sopra, che i licenziamenti in massa che si stanno verificando e che porteranno alla privazione di tanti benefici ritenuti scontati potrebbero essere una buona componente di cura. Qundi, nonostante possano portare un po' di sofferenza iniziale come tutte le cure, benvengano. Non tutti i mali vengono per nuocere. E per non rendere vana questa provvidenziale catastrofe purificatrice servirebbero più medici in prima linea e senza frontiere somministratori di vitamina G!

Alessandro C. Commentatore certificato 18.01.10 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Riccardo
purtroppo la prospettiva di chi guarda dal basso è ristretta e non coincide affatto con la rete di interessi di chi comanda il mondo, per questo le profferte di Tremonti in UE per mantenere dazi alle merci cinesi sono passate in un silenzio imbarazzato come la gaffe di un importuno Diciamolo francamente: Tremonti in Europa non conta niente, non lo sta a sentire nessuno, come B. Ascoltavano di più un trapppolone finanziario come Prodi, già esperto di IRi e simili
Questo è un mondo dominato dalle multinazionali, dai giochi finanziari, da grandi organismi internazionali che non hanno mai fatto gli interessi locali
Esattamente come non interessa un fico a Marchionne, che viaggia su capitalizzazioni da schiavismo, la classe operaia italiana
Protestare serve a poco quando la maggior parte del debito americano ce l'ha la Cina che ha diritto e potere di imporre i suoi interessi e persino Obama ubbidisce, perché se la Cina vuol buttare a mare il debito USA, la Cina sopravvive ma l'America di Obama cola a picco
Finché l'Europa sarà succube dell'America dovrà sottostare non solo ai polli alla varecchina o agli OGM ma anche ad aprire porte e finestre alle merci cinesi senza dazi
E' la Cina a comandare e Europa e America ubbidiscono
Poi viene Tremonti a parlare di dazi
O viene Epifani a piangere su 3 milioni di italiani disoccupati, ma a loro che gliene frega?
Siamo occupati dal neoliberismo che è fatto di macroeconomia, grandi multinazionali, società per azioni, dividendi..
Agli azionisti cosa vuoi che gliene importi se il capitale viene raccolto abbassando sempre più i diritti del lavoro o investendo in Guatemala piuttosto che in Italia?
Le piccole richieste di un groppuscolo di leghisti o di socialisti sul piano delle borse mondiali sono come un guaito di cane in mezzo al fracasso di New York.
E' tutto in vendita. E il capitale andrà là dove frutta di più fregandosene dei diritti umani o delle pretese della vecchia Europa.
E con l'acqua sarà lo stesso.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.01.10 10:17| 
 |
Rispondi al commento

BUUUHHHHHHHHHBerlusconpremierGHHHHHHHHHLasciatelolavorareBHHHHHHHHGHHHHHHHPoveroSilvioharischiatodimorireGHHHHHHHColpadeicomunistiBHHHHHHHLeleggiadpersonamnonesistonoGHHHHHHHHE'leggittimatoperchèhavintoleelezioniBHHHHHHVivailGF10GHHHHHHHIgiornalieleTVsonocontroSilvioBHHHHHHHHHHMenomalecheSilvioc'è!GHHHHHHHHHDeilibrileggosololefigureNHHHEEEEEWnoiricchi,anchesenonhounalira!GHHHHHHHHHHHHHTuttainvidiaedintantoperchètuhailamacchinagrandeediono?!!GHHHHHoduecellulari!GHHHHHHHoiljeansfirmato!GHHHHHHHoilsuv!!!GHHHHHHIosonodidestraevoidisinistrasietesfigati§BHHHHHHGHHHHHBUHHHHHHIovadoinvacanzainSardegnaevadoavedereilpanfilodibriatoreepoivadoalbillionaireespendo5ooeuriGHHHHHgodoconnienteGHHHHHHForzaazuriiiiiiiiiiiGHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHBHHHHHHHHHHHMatunonhaifacebook??GHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH !

(Esempio di ITALOZOMBIE).


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 18.01.10 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parafrasando il profeta :

crescete e moltiplicate le informazioni , il blog
di Beppe è un "altare" della sapienza. Come Pietro
per Cristo andò a Roma , noi dovremmo anche muoverci virtualmente sul web con rapidi spostamenti affinchè larga parte del popolo web venga a conoscenza.

http://forum.chatta.it/politica/7991191/craxi-almeno-ha-avuto-le-palle-.aspx?p=2

ATTACCHIAMO NOI, LORO....NON CI FACCIAMO ISOLARE!

hasta


Per i veneti una Viola ,corrisponde a un pernacchia . Se poi è Verde è come pisciare in culo a Eridano il Bifolco da Giussano, con tanto di figlio down inglegicizzato . Lega merdaioli che si accontentano dell' Arena di cartapesta del Sindaco del Cesso Toso, con moglie più ignorante della merda a carico di Roma Ladrona.
Tutti a mangiare merda a Pontida dove la fogna dell'on. Merdaroli si esibirà nel succhio dei cazzi dei dromedari di Gheddafi , dopo essersi infilato in culo il vacino A per ladri e parassiti di regime.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 18.01.10 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, Ciao a tutti,
A volte, grazie a questo Blog e al grande Travaglio, penso che magari succederà qualcosa di buono e cambierà l'Italia.
Poi esco di casa e vedo chi getta cartacce dal finestrino della macchina.... e penso che siamo proprio un popolo di trogloditi..... senza speranza...
Capisco che questo paese è andato, è marcio da dantro, dalla gente... non c'è più speranza...
Lasciare l'Italia e soprattutto tutti i suoi abitanti, è l'unica soluzione.


Giorgio Carlini 18.01.10 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno,vorrei sapere da qualcuno a cosa è servito togliere i DAZI,è servito alla gran parte dei cittadini oppure A POCHI GRANDI INDUSTRIALI?
Un'altra cosa,io una proposta per eliminare la crisi ce lavrei, se RIMETTIAMO i dazi a livello europeo, siamo più liberi di organizzare la politica industriale, per esempio si può dire a una grande industria che invece di produrre 400 macchine a turno o peggio in un futuro con eventuali nuove tecnologie fare la produzione di un mese in una sola settimana,(mandando a casa ancora altra gente), regolamentare la tecnologia A MISURA DEL CITTADINO, chiaro che questo non si può fare andando a costruire macchine o altro in paesi senza regole , per questo ci vogliono i DAZI.Per esempio seuande industria decide di spostare la produzione di un prodotto dall'Italia in un'altra nazione, se ci fossero queste regole non credo che avrebbe convenienza a farlo.cosa ne pensate?

riccardo bevilacqua 18.01.10 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Viola Verde chiedo: ma cosa ti sei fumata prima di scrivere il tuo commento? Hai visto troppi editoriali di Minzolini di fila oppure hai fatto una carrellata non stop di presenze ai circoli di "meno male che silvio c'è"? No, sai, perchè per arrivare a dire che "De Magistris ha tagliato la corda dopo avere fatto un buco nell’acqua con le inchieste" dopo che gli si è praticamente impedito di continuare il suo lavoro (e la Procura Di Napoli gli ha dato ragione!) ce ne vuole! Purtroppo di gente come te con (ahinoi)diritto di voto in Italia ce n'è ancora troppa.

Ago Pungente 18.01.10 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro si e' subito segnalato per i suoi eccessi...
...De Magistris non ha un barlume di equilibrio...
????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????
Ma dove cazzo vivi?Nel mondo degli Emilio Fedi?
Guarda che Fede non e' un profeta e Feltri non e' la Bibbia!E' stupido arrabbiarsi con certa gente lo so...perche' o sono ignoranti e quindi non possono sapere,o sono in malafede e arrabbiandosi faccio il loro gioco.Beh stamattina mi sono arrabbiato!

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 18.01.10 09:44| 
 |
Rispondi al commento

TG5 ore 09.30
L'ipocrisia impera!!!!
Belpiero e giovanardi preferiscono l'adozione a distanza dei bambini Haitiani!!!!!!
Certo meglio mandare del denaro, a mezzo associazioni(sperando che vadano a buon fine) piuttosto che averli in italia!!!!Un domani potrebbero essere cittadini Italiani!!!
Andate a f...o!!!

oreste SP 18.01.10 09:36| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE..!! E' POSSIBILE PUBBLICARE IN TUTTI GLI ANGOLI D' ITALIA QUALI SONO I CIRCA 45 SITI DOVE SI POTREBBERO INSTALLARE LE CENTRALI NUCLEARI? OPPURE I POTENZIALI DEPOSITI DI SCORIE?
COSI' ALMENO FACCIAMO UN SERVIZIO ALLA GENTE E RECUPERIAMO QUALCHE DISINFORMATO CHE POTREBBE DARCI UNA MANO?
SPERIAMO BENE..!!

Alto Biondo 18.01.10 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CUCCIOLI ITALOZOMBIE crescono e scappano all'estero per la vergogna.

FERRARA Bossi:
“Mando Renzo a studiare in Inghilterra”

Fràra – A Ferrara, incontrando la gente in occasione della tappa intermedia della Festa dei popoli padani che lo porterà a Venezia, Umberto Bossi ha rivelato l'intenzione di mandare il figlio Renzo all'estero. “I giornalisti attaccano me e mio figlio, che - ha detto - andrà via dall'Italia, perché qui non lo lasciano in pace”.

Il Senatur ha quindi spiegato che Renzo “andrà a fare l'università in Inghilterra”. Nei confronti di Renzo Bossi si è scatenata una campagna denigratoria originata dalle difficoltà scolastiche del ragazzo che, come è noto, lo avevano costretto a ripetere per tre volte l'esame di maturità.


- PURTROPPO RITORNANO come il ritorno dei morti viventi .


Perché la Gelmini è stata così disumana con gli insegnanti precari e Tremonti è stato così spietato coi tagli alla scuola pubblica e poi salta fuori, non richiesto, questo regalo di 220 euro agli insegnanto di religione?
Ricordiamo che il razzismo e la xenofobia assunti al governo da Berlusconi tramite la Lega sono stati criticati fermamente dal Papa e che perdura la freddezza tra Stato e Chiesa dopo il proditorio attacco dei giornali di B a Boffo e al quotidiano della CEI.
Cos’è questo aumento non richiesto, allora? Un modo per comprare la benevolenza del Papa? Mostrando che gli insegnanti di religione, e dunque la chiesa cattolica, sono superiori non solo alle altre chiese ma anche a chi insegna materia laiche?
E' questa la laicità dello Stato?

clicca il mio nome

masada 1071

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.01.10 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.madredelleucaristia.it/ita/mit0801.htm

Roma, 18 gennaio 2008 - ore 20:30
Lettera di Dio

Madonna - Sia lodato Gesù Cristo, miei cari figli.
Auguro a tutti di vivere sempre in grazia di Dio. Vivete in grazia e conoscete bene Dio. Non è facile conoscerlo o capirlo, l'importante è fare la Sua volontà. Solo facendo la volontà di Dio arrivate a fare qualcosa di bello, perché Dio è amore. Ormai lo sapete, da anni vi parlo dell'amore. Dio è amore e voi siete i suoi figli e vi riunite spesso per ascoltare la Sua parola. Il mio augurio è che possiate seguire bene l'incontro biblico. Oh, se tutti potessero partecipare all'incontro biblico che fa il vostro Vescovo, tutto sarebbe più facile, ci sarebbero più conversioni e meno peccati! Voi siete privilegiati da Dio, dal Vescovo e dagli uomini; è vero che siete pochi, però quello che ricevete dovete diffonderlo nelle vostre case e nelle vostre chiese, ovunque vi troviate. So che è difficile, soprattutto parlare con i sacerdoti, con le persone che si avvicinano alla chiesa solo per farsi vedere, che pregano solo per farsi notare. Oh, è così bello vivere in grazia, amare Dio e tutti coloro che sono con Dio! È un sacrificio venire all'incontro biblico perché vivete lontano, però potete ricevere tanto, tanto, che in altre parti non ricevono.
Ieri Dio ha svelato un segreto al Vescovo e alla vostra sorella e ne ha parlato con molta sofferenza, perché oltre i segreti belli ci sono anche quelli brutti che danno molta sofferenza. Vi chiedete: come fa Dio a soffrire? Dio soffre per gli uomini, perché vede che non amano. Il mondo è diventato una spazzatura e gli uomini fanno a gara a chi può colpire di più i fratelli. Dicono solo parole, parole, parole che sono prive d'amore. Né i capi della Chiesa e né i capi dello Stato sanno amare; essi chiacchierano, non fanno il loro dovere e i fatti non si vedono. Per questo Dio continua a chiamare la vostra sorella e a darle quel compito molto difficile e duro che da anni po.....

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.10 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Mio padre li classificava dicendo che erano quelli che ogni volta che avevano voglia di parlare dovevano chiedere prima cosa avrebbero dovuto dire.

E concludeva con; "Gente a cui si fa notte innanzi sera, gente da basto da bastone e da galera"

Ma i presenzialisti a gettone delle TV, avendo capito di che sono fatti tutti della loro stessa pasta, li titillano facebdoli godere godere affermando continuamente che gli Italiani o gli elettori o meglio "la gggente", non sono stupidi, e nessuno che risponda loeo, che al contrario lo sono alla massima potenza, meno coloro che votando contro, furono chiamati "coglioni" ma proprio quelli che votando a favore perchè confondono la merda con la cioccolata sono la provata appunto, della pandemia degli italozombi

PS. Nella lista dei sogetti citati, avete dimenticato il trio B. C. C., al secolo Bondi, Capezzone e Cicchitto, che ci resterebbero male a vedersi esclusi.

Marcello Marani 18.01.10 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Agli errori giudiziari abbiamo fatto il callo. Prendiamo Calogero Mannino, l’ex ministro dc accusato di mafiosità e assolto dopo 17 anni, venti chili di meno e 23 mesi di arresti. Vita e carriera rovinate.

Siamo anche vaccinati alle sentenze bizzarre tipo quella che ha imposto al padre di pagare gli studi alla figlia comodona che, a 32 anni, non si è ancora laureata.

Bellina anche la faccenda di Alessandra Mussolini. Offesa perché in un film romeno le si dava della troia, ne aveva chiesto il ritiro. Ma un genio in toga l’ha negato in nome della libertà d’espressione. Poi, in base all’uzzolo o chissà che altro, ha condannato Mussolini

Totò Di Pietro, per esempio, è un ex magistrato. Entrato in politica, si è subito segnalato per gli eccessi. Ossessionato dal Cav, batte continuamente lo stesso tasto: la democrazia periclita, l’Italia è il Sudamerica, l’Ossezia, il Turkmenistan e altre entità a caso di cui apprende l’esistenza sfogliando l’atlante. Si agita, molesto più alla sinistra che alla destra, costringendo il misero Bersani a inseguirlo sulla strada dell’insulto e dell’inconcludenza. Quando strabuzza gli occhi e muove a vuoto la bocca per l’eccitazione della malignità che sta per pronunciare richiama, ma impallidendone il ricordo, il duce che minaccia di spezzare le reni alla Grecia.


Copia carbone del sullodato è Luigi De Magistris. È anche lui un ex pm che ha trovato rifugio tra le schiere dipietresche. Ha lasciato la toga a 43 anni, come Totò l’aveva fatto a 44 e per ragioni analoghe. Di Pietro aveva messo tanta di quella legna sul fuoco, sbattendo in galera questo e quello, che rischiava di bruciarsi. De Magistris ha tagliato la corda dopo avere fatto un buco nell’acqua con le inchieste. Cacciato da Catanzaro dov’era di stanza e inviperito, ha cercato, ancora magistrato, vendetta. Così, ha armato un grandioso casino aizzando i pm di Salerno contro quelli di Catanzaro.

Viola Verde Commentatore certificato 18.01.10 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!HAI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

BELLO!!!!!!!!!!!!!!!!
Non sai quanto e' vero,mi sono riconosciuto,
e.....quanti ne ho riconosciuti!!!!!!!!!!
Ritengo sia ora di coprirci la testa di cenere
e riconoscere di quanta coglioneria siamo
permeati da gentaglia che crea menti distorte.
Ormai credo che gli unici ancora sani di mente
sono rinchiusi in un limbo nel quale e' difficile per noi deformati possiamo accedere.
Spero che(QUESTO PENSIERO) per come mi sento(UMILIATO) svegli qualche coscienza!!!!!!!!!!

GIUSEPPE P. 18.01.10 09:05| 
 |
Rispondi al commento

RAPINA A BENZINAIO: DONNA 'PALO' IN AUTO CON FIGLIO

(AGI) - Brescia, 16 gen. - Due giovani incappucciati, coltello in pugno, hanno fatto irruzione.

Una donna, invece, e' rimasta in auto ad attenderli in compagnia del figlio di tre anni.

Cosi' si e' svolta una rapina ai danni di un distributore di benzina di Castegnato (Brescia), l'IP di via Franchi, assaltato giovedi' alle 18 da un 39enne del luogo e da un 47enne di Rovato con la complicita' di una ragazza di 29 anni, compagna del piu' giovane, che ha fatto da palo con il piccolo.

Lo hanno scoperto i carabinieri delle compagnie di Chiari e di Brescia, ...

=========================

Apperò, questi erano del posto, non erano nè extracomunitari, nè meridionali.........

Viola verde, ti erano sfuggite queste notizie?

cettina d., isola Commentatore certificato 18.01.10 09:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Più che un quartiere, Chiaia sembra sia diventato un grande manicomio. La polizia della Procura di Napoli ha infatti messo le mani su oltre 400 pratiche di presunti invalidi affetti da malattie mentali, che ogni mese percepiscono la pensione o l'indennità di accompagnamento.

Viola Verde Commentatore certificato 18.01.10 09:03| 
 |
Rispondi al commento

(AGI) - TorinO, 15 gen. - Circa 2.200 milioni di euro non dichiarati e 720 milioni di euro di Iva dovuta o non versata: e' quanto constatato nell'anno 2009 dalla Guardia di Finanza del Piemonte che ha illustrato oggi il bilancio dell'attivita' operativa dell'anno che si e' da poco concluso.

Sono 414 gli imprenditori sconosciuti (totalmente o in parte) al fisco che sono stati scoperti e 30 mila i controlli sugli esercenti che hanno portato a scoprire la mancata emissione di scontrini e ricevute fiscali in quasi 10 mila casi (circa il 33%).

I danni all'erario accertati sono pari a 165 milioni di euro.

Sequestrati oltre 4 milioni di euro e segnalati alla Procura Regionale della Corte dei Conti 88 responsabili.

Sul fronte del contrasto al traffico di droga, i militari hanno sequestarto oltre 31 kg di droghe pesanti (cocaina ed eroina), quasi 90 kg di hashish e marijuana, un migliaio di piante e semi di canapa, per un totale di 137 arresti.

Denunciate per usura 30 persone (di cui 4 tratte in arresto) e 24 per riciclaggio; sono stati inoltre segnalati all'autorita' giudiziaria circa 106 milioni di euro quale oggetto di riciclaggio.

Infine, 15 persone sono state arrestate per reati fallimentari, 3 per per reati bancari e finanziari, con il sequestro di 8,8 milioni di euro. (AGI) cli/to/ing

============================

Apperò, questi "patagni", le cose le fanno bene o niente!

cettina d., isola Commentatore certificato 18.01.10 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le dosi di vaccino in eccesso sono la cartina di tornasole di questa destra ciartrona e sgovernante . Un po' come il Shit Kolossal mangia soldi pubblici Federico Barbaverde voluto da Eridano il Bifolco da Giussano . Uno spreco continuo di pubblico denaro tanto che neppure il cervello confuso ,quanto ottuso, di un Brunetta è riuscito a spiagarlo a E. Scalfari che, lo aveva chiesto a Tremonti degli Evasori . Una voragine dove tutti intingono il tozzo di pane nella marnellata pubblica con buona pace della Corte dei Conti, prontamente ridimensionata da questi lazzorini con la psiche disturbata.
Caricature d'altri tempi sempre , però con le orecchie tese quando si tratta di promovere a 'dirigenti' agitprop o lavapiatti senza alcun titolo di studio. Un po' come è successo alla moglie del Sindaco del Cesso, Toso, la cui unica specialità è di essere più ignorante della merda.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 18.01.10 08:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alve a proposito di zombie uno su tutti è Brunetta l'ottavo nano , un mezz'uomo schifoso che solo a vederlo mi viene da vomitare, piccolo e con una gran testa ( di cazzo ) l'ultima sparata uscita da quella bocca ( che esce solo merda ) è " I bamboccinoni? Vadano fuori casa per legge a 18 anni " ,ha detto che era solo una provocazione, deficente stupido ignorante non è una provocazione l'ha pensata veramente testa di cazzo, ma vai fuori dai coglioni nano di merda , tu e il tuo capo lo PSICONANO fate una bella coppia, dovreste entrare nel cartone animato di Biancaneve così aumenta di due nani ( pirlolo e cazzolo ). Blogghisti scusate lo sfogo ma una cazzata del genere solo da mente bacata più uscire.

Domani mattina mi recherò subito a firmare per le liste 5 stelle dai che ce la facciamo. ciaoooooooooooooo

claudio meneguzzo 18.01.10 08:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PRINCIPE DEGLI ITALOZOMBIE
colui che è la prova vivente della BASSEZZA culturale, sociale e politica del Paese.
Unico pregio, si ritiene di altro stato.(!)

Iscrittosi fin da giovane al partito di Umberto Bossi, ovvero la Lega Nerd, per adempiere al suo destino, Borghezio ha una vera e propria ossessione per gli extracomunitari che tenta in tutti i modi di aiutare a farsi una vita qui in Italia. Non è raro ad esempio vedere il simpatico Borghezio manifestare contro i campi di sterminio siciliani dove vengono stipati in modo disumano gli extracomunitari che chiedono asilo e chiedere che questi vengano liberati immediatamente.

Da non trascurare i suoi studi di oratoria e lettere presso illustri maestri quali Dante Alighieri, Cicerone, Tacito, Manzoni e altri. In seguito a questi studi, fece presto suo il motto (appreso grazie a un'iscrizione su di un muro nella metropolitana di Polentonia) "impara l'arte e mettila da parte".
Va ricordato anche il fratello gemello Don Oreste Benzi da cui è stato separato alla nascita.


definizioni di stupido, cosa ne dite di questa:
stupido é quello che vende le armi al proprio nemico.

rosanna montecchi 18.01.10 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo che a Milano hai parlato d paranoia a proposito di signoraggio, scie chimiche ma la situazione di Haiti fa riflettere e stamattina mi è venuto di mettere in correlazione il controllo totale degli Usa ad Haiti dopo il terremoto (lo ha chiesto veramente la popolazione haitiana?? Non credo!!!) con la faccenda Haarp e le scie chimiche:
http://italianimbecilli.blogspot.com/2010/01/attivita-haarp-nei-giorni-del-terremoto.html

HAARP è l'abbreviazione di High Frequency Active Auroral Research Program, un'installazione civile e militare in Alaska (Stati Uniti) per la ricerca scientifica sugli strati alti dell'atmosfera e della ionosfera. Un altro scopo è la ricerca sulle comunicazioni radio per uso militare.Si trova vicino a Gakona, in Alaska (lat. 62.39° N, long. 145.15° W), a ovest del Parco Nazionale Wrangell-Santo Elias.
Alcune teorie del complotto, prive di riscontri oggettivi, vedono in HAARP un progetto volto a perseguire scopi occulti, che vanno dalla realizzazione di un'arma elettromagnetica al controllo climatico[1]. Tali speculazioni sono per lo più legate alla teoria del complotto sulle scie chimiche. (wikipedia)

Sarò paranoico ma qui di cose strane (Obama, Clinton e Bush all’unisono), segreti di stato ( e abbiamo visto cosa sono!) si comincia ad abbondare!!! Beppe, dicesti che sono cose più grandi noi, ma se ne parliamo con cognizione evitando tabù, eccetera???

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 18.01.10 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Il piu' bel post da *mesi* a questa parte!

Grande Beppe!

- Paolo

Paolo Castagno 18.01.10 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Cosa non si farebbe per un pezzo di pane!

Il "patagno", dimentico di essere assurto alla politica con un partito di sinistra, di essersi finto medico, di aver detto peste e corna del suo attuale compagno di coalizione, ora ha finalmente sistemato figli e fratelli.

Sarà che al sud distribuiscono pensioni di invalidità, ma conferire posti di prestigio ad analfabeti come il figlio di Bossi è il massimo!

cettina d., isola Commentatore certificato 18.01.10 08:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe ti sei dimenticato di Feltri

Pietro A., Pozlovice (Rep. Ceka) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.01.10 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe, ti ho visto e sentito sabato scorso a Verona, caxxo dalla passione che hai sei riuscito a cadere dai gradini come il nano ;)) però qualche italzombie di passaggio l'hai smosso (con qualche battuta, se no niente), guardavo la gente negli occhi mentre parlavi era proprio come se emergesse dal suolo, tra lo stupefatto e un torpore forte da non riuscire a superarlo; alla fine ho visto due belle code nutrite al gazebo per le firme... e rincuorato sono tornato a casa ripercorrendo corso Mazzini da Piazza delle Erbe, lì mi ha preso un attacco di panico eppure non sono agorafobico, erano i centinaia di italzombie che ostacolavano il mio passaggio, diretti istintivamente da una vetrina all'altra, zigzagando lungo il corso senza pietà, urtandomi, arrestando il mio passo, accerchiandomi, una roba da scatenare una crisi di nervi... sì bisogna avere lo stomaco forte!

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 18.01.10 08:18| 
 |
Rispondi al commento

:O cazzo! ecco chi sono tutti sti mostri che mi circondano! parenti, amici, nemici, vicini e sconosciuti che incrocio per strada, sono italozombi! ecco perchè li vedo così brutti e cattivi!
aiutoooooooo!

Orlando Furioso of Commentatore certificato 18.01.10 08:09| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori