Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Napolitano commentabile


Napolitano_commentato.jpg
Finalmente, a grande richiesta, un video commentabile su YouTube della orazione di fine anno del nostro Presidente. Sul canale della Presidenza della Repubblica infatti non è possibile, è presente un messaggio imbarazzante: "L'aggiunta dei commenti per questo video è stata disattivata." E non sono possibili neppure video commenti di risposta augurali! Nessun italiano può credere che questa mancanza di dialogo dipenda da un migliorista, post comunista e alto tutore della Costituzione Italiana (il Lodo Alfano è stato un errore di percorso di un compagno che sbaglia). Uno che firma con la velocità della luce lo Scudo Fiscale sicuramente vuole, e anzi pretende, il dialogo con i cittadini. Nel sito della Casa Bianca si possono commentare i discorsi di Obama e allora perché non offrire la stessa opportunità a Giorgio Napolitano? Qualcuno tra i suoi assistenti vuole rovinargli l'immagine di sincero democratico che si è costruito in tanti anni. La Rete deve correre in suo aiuto, un po' come i carri armati sovietici in soccorso dei reazionari ungheresi. Commentare! Commentare! Commentare!

1 Gen 2010, 19:53 | Scrivi | Commenti (142) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

A livello politico mi vergogno di essere italiano!!! Questa non è più vita! Vivono bene solo i disonesti!

Fisico perfetto 18.07.12 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi ci crede !!!
Dai YOUTUBE NON E' INTERNET LIBERO !!!

Il video OVVIAMENTISSIMAMENTE non è più pubblicamente acessibile...

ai a. Commentatore certificato 25.02.11 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
quest'anno è iniziato davvero da "merda" non per la crisi e tutte le cose negative che succedono e si notano sulla stampa ed i vari mezzi di divulgazione, ma per le parole augurali trasmesse il 1° dell'anno dal presidente della repubblica G. Napolitano.
Parole di facciata, esibizionismo, discorso istituzionale, diamogli un'interpretazione personale, ma permettimi di farti notare che si tratta della ennesima presa per il cu..lo per tutti chi italiani distribuitaci gratuitamente dalla più alta carica, pertanto, se l'esempio viene dal padre cosa possiamo aspettarci dai componenti della famiglia?
Il discorso l'ho seguito tutto con attenzione, ma quando ha invitato gli italiani a pagare le tasse per combattere la crisi (secondo lui uno dei motivi) ho avuto un gesto di rabbia che con uno sputo, scaturito dal profondo dell'animo, ho annebbiato lo schermo. Un gesto istintivo che normalmente non mi è d'uso, ma ci stava come il cacio sui maccheroni. Se in quel momento avessi avuto l'opportunità di averlo di fronte mi sarei giocato la vita. Come si permette di dichiarare evasori gente che non paga perché non ha, pur sapendo che chi logora le risorse dello stato sono proprio i milioni di politici e tutto il comprensorio istituzionale con astronomici stipendi ed motivate esenzioni. Le tasse li paghiamo tutti dal mendicante all'operaio, dal professionista all'imprenditore. Tutti ci alimentiamo, ci vestiamo, ci spostiamo consumando ed utizzando generi che producono oneri per lo stato, pertanto il mendicante che riceve un'offerta acquista generi per il suo sostenimento automaticamente paga le tasse. Il delinquente che acquista con i proventi delle sue malefatte paga le tasse. L' evasore che investe in immobili, auto, e quant'altro paga le tasse. Pertanto non illudiamoci sulle chiacchere politiche di amore fraterno e di sostenimento sociale.
I politici Italiani sono delle sanguisughe, bugiardi, egoisti, produttori di delinquenza, povertà e disagio sociale.

carmelo R 11.01.11 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno a più riguardo di nessuno!!! Tutti lucrano dove possono, cercando di fregare (rubare) al prossimo senza pietà, per realizzare il massimo dei profitti solo per loro stessi! Anche mio fratello e sua moglie russa mi hanno fregato con biechi sotterfugi anche la parte ereditaria che mi spettava di diritto e come se non bastasse mi hanno minacciato di venire a sbudellarmi.... e anche di più: è tutto descritto nel sito web www.menghi.eu

Graziano Menghi 18.06.10 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei solo ricordare a tutti gli italiani,perche' credo che non siano informati,che il nostro caro presidente della repubblica quando era europarlamentare faceva la cresta sui viaggi in aereo per bruxelles,piu' precisamente per ogni viaggio s'intascava la bellezza di 720 euro in quanto usufruiva dei servizi di una compagnia aerea lowcost presente a bruxelles(che coincidenza non trovate).
Per riepilogare rimborso per ogni viaggio 800 euro
costo compagnia lowcost 80 euro quindi 800-80=720 euro.
Quindi ogni volta che veniva chiamato a bruxelles guadagnava 1440 euro puliti.Alla domanda di un giornalista tedesco che gli chiedeva spiegazioni in merito il nostro amico lo minacciava di andarsene altrimenti avrebbe chiamato le forze dell'ordine(guardate il video su internet).
Ditemi voi se questo e' un comportameto degno di una persona che e' attualmente il nostro primo cittadino ma quello che m'irrita di piu' sono le ovazioni e gli applausi che questi personaggi si prendono dalla folla ignara di tutto.SIC

PS. i media italiani si sono ben guardati dal diffondere questa notizia ma questo in un paese come il nostro e' assolutamente normale mi sarei meravigliato del contrario.

stefano battarra 07.01.10 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Uno che firma entro 24 ore tutto ciò che gli passa Silvio si commenta da solo.. la Costituzione gli consente (cosa che avrebbe fatto senz'altro uno Scalfaro) di rompere le scatole all'infinito a San Silvio martire dell'attentato finto con il duomo di polistirolo: aspettare 30 giorni per firmare, rifiutare di firmare, aspettare la nuova bozza di legge con qualche modifica - che in quanto modificata non è più la stessa - aspettare altri 30 giorni, rifiutare ancora.. pur firmando obtorto collo dopo ancora altri 30 giorni, avrebbe costretto:
a) Silvio ad aspettare almeno 4 mes;
b) nel frattempo, farlo scendere tanto in basso nella stima della gente (xkè, indispettito, avrebbe insultato Napolitano e altri come uno scaricatore di porto)che neanche 10 messe in scenna come quella di Piazza Duomo gli sarebbero servite.
Invito tutti quelli che ancora non lo avessero fatto a rivedere il video "dell'agressione", notando quando Silvius 1° dà di gomito per dare il Ciak all'azione della troupe di Mediaset Productions, gomitata a cui fa seguito il colpetto di Larussa (ripreso ghignante poco dopo) al gorilla davanti a lui, che a sua volta guarda il pubblico, individua il finto pazzo e alza il braccio mimando il gesto del lancio, dicendogli di passare in azione.

paolo Zonno 05.01.10 21:57| 
 |
Rispondi al commento

carru funebre di napolitano,per 364 giorni abbiamo sopportato il tuo monito e le tue minchiate, ma pure il 31 dicembre a noi cittadini onesti ci devi prendere per il culo,già abbiamo capito che tieni piu' alla tua poltrona che alla tua dignità.

lorenzo tomasello 05.01.10 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Bepppe, ho appena visto il video dell'intervista a Stefano Montanari (vedi link sotto). Ti chiedo, in qualità di iscritto al movimento a 5 stelle e di persona che in te ripone fiducia, una risposta in merito. Spero vivamente che anche tu non sia come tutti gli altri.

alberto u. Commentatore certificato 05.01.10 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo qua e là, due cose:
1) Brunetta ha ragione, nel senso che giustamente ritiene, OGGI, l'articolo 1 della costituzione una ingiusta presa per il c..o per i lavoratori dipendenti che pagano fino all'ultimo centesimo di tasse. Egli, ex socialista, nel fondo della sua anima - ma proprio in un fondo relativo, vista la statura - ritiene eccessivo, dopo 15 anni e più di bastonature al lavoro delle persone serie che mandano avanti questo povero Paese, che vi sia anche LA PRESA PER IL C..O costituzionale.Infatti tutto è l'Italia, tranne che un Paese fondato sul Lavoro (quello vero, serio, faticoso, fatto per se stessi e per la Società nel rispetto delle regole, giustamente remunerato, riconosciuto ed apprezzato).

2) ... ma state ancora a sentire i discorsi del Presidente della Repubblica? Ma non avete mai visto il film "Oltre il giardino"? Non sapete che questi discorsi contengono il meglio delle OVVIETA' e delle BANALITA'? Non sapete che vengono discussi solo dai politici e dai giornalisti delle testate pagate dai lavoratori, perchè, ormai, nessuno compra più i giornali, in ispecie quelli di partito? SUVVIA SVEGLIATEVI e cercate di capire che TUTTA la classe politica è tesa ad un solo unico sforzo: AUTOCONSERVARSI, con tutti i privilegi ovviamente!!!!

Chiara Mente Commentatore certificato 05.01.10 13:39| 
 |
Rispondi al commento

beppe se non rispondi a queste accuse sei come napolitano. dimmi che non è vero. http://www.youtube.com/watch?v=h74I0M2G8iQ&feature=channel

giulio caracausi 05.01.10 09:04| 
 |
Rispondi al commento

ho appena aperto il canale su youtube
e' vietato commentare e rispondere con altri video
in pratica si puo' fare lo spettatore e basta
il benvenuto, firmato Napolitano termina cosi':
"Ci incontreremo in questo spazio per costruire, insieme, occasioni di partecipazione alla vita democratica."
che dire... esattamente il concetto di "vita democratica" che Napolitano e tutti i politici hanno di noi, fate gli spettatori e non rompete i coglioni, almeno e' coerente ...

Gio Dal Negro Commentatore certificato 04.01.10 12:37| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=h74I0M2G8iQ&feature=channel
caro beppe, io mi sono appena iscritto al movimento a 5 stelle, ma se non rispondi a questi messaggio mi sa che anche il tuo movimento è una gran buffonata...
e a me spiacerebbe molto... vorrebbe dire che loro sono più forti...

marco bigi 04.01.10 01:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE, PER FAVORE RISPONDI A QUESTO VIDEO:
http://www.youtube.com/watch?v=h74I0M2G8iQ&feature=channel
POSTATO OGGI 03/01/2010 DA LUCA SIMONATO.
VOGLIO SAPERE, E FALLO SAPERE A TUTTI NOI, COME STANNO LE COSE DOPO QUESTE ACCUSE PESANTI.
PRIMA SI CHIARISCE, MEGLIO SARA', NON TI PARE?

GIUSEPPE C., MARACALAGONIS Commentatore certificato 03.01.10 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ill.mo Sig. Presidente Giorgio Napolitano,
l' unico augurio per il 2010 che posso accettare da Lei sono le Sue DIMISSIONI!! Non mi sento assolutamente rappresentato da Lei e non condivido praticamente NULLA dei comportamenmti che Lei ha finora tenuto come Presidente -Le ricordo, anche se Lei sembra averlòo dimenticato- di TUTTI gli Italiani!!!!
Dr. Enrico Tolentinati - Verona .

Enrico Tolentinati 03.01.10 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Bene adesso che dai sogni passiamo alla realtà, parliamo di cose vere.
Cosa faranno i nostri figli col mondo che gli lasciamo?
Risponda caro presidente.
Che prospettive hanno? di fare i precari a vita di farsi mantenere dai nonni?
Buon anno caro presidente del mondo dei sogni.

Monica Martini, Moncucco Torinese Commentatore certificato 03.01.10 22:37| 
 |
Rispondi al commento

povero napolitano mi fa pena ma vaffanculo viva BEPPE

dario dezzi, roseto degli abruzzi Commentatore certificato 03.01.10 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitano nel 1956 quando i russi entrarono in Ungheria con i carri armati disse che erano venuti (i russi) a portare la democrazia.poi divento' migliorista talmente migliorista che qualche tempo fa sulla tomba di IMRE NAGI disse che nel 1956 si era sbagliato.Lo ha ammesso dopo 50 anni solo dopo essere diventato presidente delle banane,''scusate ho sbagliato''.presidente della repubblica delle banane.

manuel barone 03.01.10 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo! È possibile fare una raccolta di firme affinché questa classe politica non modifichi in nessun modo l’attuale costituzione?

Vincenzo Manca, Carbonia Commentatore certificato 03.01.10 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E questo non riconoscere, ai cittadino, che fà venire il voltastomaco, che fà senso solo a sentire parlare di politica.Pensano che siamo tutti lobotizzati.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 03.01.10 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Cari personaggi della sinistra, siete forse capaci di ricordarmi cosa avete fatto voi con il governo Prodi ed altri governi precedenti di sinistra? Non sforzatevi, ve lo dico io, NIENTE. Quindi da un Presidente comunista che nelle passete legislature ha operato come il resto della sinistra a far niente, vi potevate aspettare un discorso se pur presidenziale ricco di contenuti? Già è buono che non fa danni.
Tiramme a campà.

Gianni Posa 03.01.10 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi vergogno di essere itagliano
mi vergogno di essere itagliano
mi vergogno di essere itagliano
mi vergogno di essere itagliano
anzi
mi vergogno che il triveneto sia sotto il dominio
itagliano

mose marchesan Commentatore certificato 03.01.10 14:20| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=h74I0M2G8iQ&feature=channel
invito grillo a spiegare questo video.... perchè se le cose che dice sono vere ci sarebbe da preoccuparsi e vergognarsi parecchio.... vorrebbe dire che grillo usa le persone solo per i propri comodi!!!

Luca Simonato 03.01.10 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il grande PERTINI si sta rivoltando nella tomba

franco cominotti 03.01.10 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napolitano sei cadavere già da anni,con la prostata portata a spasso come un borsello,sei morto non rispondi piu' ai normali stimoli vitali.Pensa ai tuoi nipotini,al loro futuro e fa la prima cosa azzeccata nella tua inutile vita !!!DIMETTITI!!! Abbiamo bisognio di persone con le palle in periodi come questo,non di un testicolo gigante di 80 e passo anni.A casa!

Daniele C., Avezzano Commentatore certificato 03.01.10 10:35| 
 |
Rispondi al commento

discorso seplicemente nauseante...forse è meglio che torna a dormire....

domenico francione 03.01.10 10:12| 
 |
Rispondi al commento

durante un passaggio del suo discorso, il nostro Presidente ha affermato che l'Italia ha bisogno che cresca il Sud per poter crescere economicamente. Ciò significa, quindi, che le imprese del Sud devono poter investire, investire quindi soprattutto ne Sud. Beh, nessun accenno è stato fatto in tutto il discorso al problema della criminalità che si lega indissolubilmente, a mio avviso, al Sud ed alla sua economia. Caro Presidente, venga a dirlo al piccolo comerciante o impresario di investire Sud sapendo che al 99\100, se non sei mafioso o legato a mafiosi, devi pgare il pizzo.
Tutto questo per dire che mi sarei aspettato che il Presidente affrontasse, in generale, il problema, il grande problema italiano, della criminalità, della corruzione,della mancanza di certezza della pena, dell'ipergarantismo del nostro processo penale, della pagliacciata del processo civile, della mancanza di moralità della nostra classe dirigente fatta di... boh! come definrli? Mi vergogno pure a definirli! Mi basta guardarli in Tv.
Caro Presidente, questo ed altro anche mi sarei aspettato di ascoltare nel suo discorso di fine anno. Pazienza, magari li bacchetterà - i corrotti, i politici, i criminali - l'anno prossimo. Auguri

giuseppe izzo 03.01.10 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Il garante della Costituzione che propone di modificarla è come proporre il certificato di garanzia dell'olio d'oliva su un flacone di olio motore.

real time 03.01.10 05:46| 
 |
Rispondi al commento

Oggi mia madre mi ha chiesto di ritirare per lei dal bancomat delle Poste alcuni soldi dalle pensioni sua e di mia sorella disabile, appena erogate:
dovevano esserci 680 € (pensione + accompagnamento) per mia sorella e 500 € (anzianità) per mia madre.
C'erano in realtà 600 € nel conto di mia sorella e 250 € in quello di mia madre, quindi una mazzata di trattenute (e il mese scorso la stessa cosa di nuovo a mia madre) su due pensioni di questo livello.
Ora, facendo i conti e partendo dal fatto che il Presidente guadagna 218mila euro l'anno (esclusi i vari benefits che i miei invece si scordano), in pratica incassa poco più di 500 euro AL GIORNO.
Pertanto, visto che dai conti di mia madre e mia sorella manca più o meno la stessa cifra e i restanti dovranno bastarci per tutto il mese, non ho tema di smentite nell'affermare che quegli stessi soldi non entravano nei conti dei miei ma finivano dritti dritti in tasca del Presidente Napolitano, esattamente il giorno in cui si preparava e poi faceva la diretta del suo bel discorso agli italiani.
Ora, siccome io sono pure disoccupato e se c'è una cosa che i politici della mia città di entrambi gli schieramenti hanno fatto piuttosto di aiutarmi è stata quella di prendermi sempre e solo per il culo, preghi Iddio di non trovarsi mai sul mio percorso quanto io lo pregherò di non trovarmi mai sul suo perché giuro, quanto è vero che è iniziato il 2010, che se me lo trovo in mezzo ai coglioni 'sto vecchio rimbambito, un Colosseo di marmo da tre quarti di kilo è tutto suo, ma non in faccia...
SU PER LO SFINTERE ANALE (e peccato che non sono di Milano perché come supposta avrei preferito il Duomo).
Vergogna!

real time 03.01.10 05:30| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano ......Ronf Ronf.....ma non dovevi essere il nostro garante? A fà così eravamo boni tutti!!!

Marco Ruello 03.01.10 03:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, se vogliamo proprio essere onesti, anzitutto con noi stessi, dobbiamo prendere coscienza che il popolo italiano non è quello a cui ci si può rivolgere per cambiare le cose nel nostro paese. La maggioranza degli italiani non le VUOLE cambiare, purtroppo.Io penso in verità che tutti siano a conoscenza di quello che gli psicolabili fanno, hanno fatto e, di conseguenza, faranno.E' già successo, novant'anni fa, che il popolo italiano abbia sostenuto uno psicopelato, che modificando leggi, ha raggiunto il potere assoluto.Le analogie con quel periodo si sprecano. E se è vero che la storia si ripete sempre, abbiamo poche speranze al riguardo. Anche tu hai definito il popolo ialiano "intelligente". E' forse la prima volta che ti ho sentito dire una cazzata.Ma tu davvero credi che in Italia le cose cambieranno a breve e senza danni collaterali? Tanti saluti e vorri tanto poter cambiare idea. Ciao.

sandro ceccato 03.01.10 00:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cavolo !!! mi ero detto finalmente dico anch'io la mia opinione al Presidente della Repubblica(gli ho scritto email ma nessuna risposta).invece niente,dovevo aspettarmelo ....
continuiamo pure ad ascoltare i vari Onorevolissimi condannati,evasori,truffatori,corruttori,piduisti,escortieri,transieri e compagnia "bella" che cosa ci dicono dal Palazzo
NOI RAGAZZI RESTIAMO UNITI E RESPINGIAMO GLI ATTACCHI.MI RACCOMANDO

gabriele barone 02.01.10 23:05| 
 |
Rispondi al commento

ogni tanto è bene ricordare:
-Si riapre l' inchiesta sul Pci-Pds a Milano
Repubblica — 02 marzo 1998
MILANO (r.l.) - L' inchiesta sui finanziamenti alla corrente migliorista del Pci torna a Milano. Lo ha deciso la Cassazione, accogliendo un ricorso del pm Ielo del pool di Mani pulite contro l' archiviazione di una tranche di indagini che riguardava il finanziamento, con 800 milioni versati da alcuni imprenditori, del periodico Il Moderno. E i giudici della Suprema Corte nel rinviare gli atti stabiliscono che "è emersa la sussistenza di un illecito finanziamento al Pci-Pds". Il giudice per le indagini preliminari a cui è stata riassegnata la vicenda, Enrico Tranfa, fisserà a breve l' udienza preliminare. I reati, contestati dal pm Paolo Ielo, sono quelli di concorso nella violazione della legge sul finanziamento pubblico dei partiti e di violazione alle norme fiscali in riferimento a due finanziamenti (525 milioni il primo e 250 il secondo). I fatti risalgono al 1990. Questi soldi, secondo l' accusa, finirono al Pci- Pds dopo una complessa operazione. Si trattò di finanziamenti che, in realtà, furono versati sotto forma di acquisto di pubblicità e di quote della società Il Moderno spa (editrice di un periodico riconducibile all' area migliorista del partito) che aveva problemi finanziari. I versamenti furono effettuati dai rappresentanti delle società Torno e Gavio, che operavano nel settore degli appalti pubblici, come quelli autostradali. Il 7 novembre 1996 era stato il gip Giorgio Caimmi ad assolvere per questa vicenda alcuni esponenti del Pci-Pds ed imprenditori che ora torneranno sul banco degli imputati. Si tratta di Luigi Nino Carnevale, Sergio Soave, entrambi vicini al Pds, e di Salvatore Petralia e Salvatore Cangiano, legati al periodico. Gli imprenditori sono invece Angelo Simontacchi, rappresentante dell' impresa Torno, e Bruno Binasco. Ieri sera, intanto, si è costituito Vincenzo Lodigiani;
chi altri erano gli esponenti che facevano capo al periodico ?

giacomo carcione 02.01.10 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Questo vorrei dire a Napolitano:
-Ormai il suo tempo sta' quasi per scadere,
si rende conto cosa scriveranno gli storici su di lei? Non e' meglio farsi immortalare nei libbri di storia, come grande garante della costituzione, che di uno che non l'ha saputa intepretare facendone fare degli abbusi?

Mario B. 02.01.10 22:32| 
 |
Rispondi al commento

bisogna commentare??? e allora commentiamo, anche se questa è la tipica situazione in qui viene voglia di volgere lo sguardo, schifani-to, dalla parte opposta e dire: no comment please!!!! Caro compagno Giorgio ti ricordi cosa si è celebrato pochi mesi fa??? Le ingiustizie prima o poi vengono abbattute e quando questo accade da una parte ci sono i vincitori dall´altra i vinti! tu cosa sei???

alex c. Commentatore certificato 02.01.10 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Bene Presidente.
così secondo Lei, io,un cittadino che va a votare, sarei ansioso di aspettarmi che questo governo, QUESTO, faccia delle riforme che hanno anche il mio plauso,a suo dire.
Impellenti riforme che senza di essa condannerebbero questo paese all'immobilismo o peggio ancora, ad una vera e propria bancarotta morale.
Signor Presidente, secondo la sua alta opinione, chi è che dovrebbe "sentirsi" in diritto di portare avanti quelle riforme?
Chi sarebbe il mio nume tutelare?
Vorrà mica dirmi che quelli che ci stanno portando alla bancarotta.....sono quelli che devono evitarcela?
Cioè, mi faccia capire, sarebbe come se quello che dovrebbe provvedere a sfamarmi è quello che in verità mi sta affamando?
Lei crede davvero che io avverta questa ESIGENZA?
Abbiamo ministri tra i più ignoranti della storia Repubblicana, Le è noto questo?
Abbiamo condannati in parlamento, Le è noto questo?
Abbiamo un presidente del consiglio con una moralità tale da far impallidire il Pacciani, le è noto questo?
Signor Presidente Napolitano, L'Esigenza Profonda Che I Cittadini e il Paese Avvertono, è quella di liberarsi di QUESTA classe politica, non di costruirle un'isola dove poter continuare a prosperare.
Viaggiare all'estero,diventa sempre più una vergogna per NOI cittadini.
Magari Lei che viaggia con aereo presidenziale questo non lo percepisce.
Trovare lavoro per i nostri fIgli, è come fare un terno al lotto, ma questo è distante da Lei.
Lei dice che il nostro paese deve essere moderno?
E vuole che a guidarci verso la modernità siano questi giullari piazzaroli e cantastorie che sono al governo.
La modernità vuol dire innovazione (anche), e non la si fà con chi vuole mettermi una centrale nucleare sotto casa.
Ma Lei, Signor Presidente Napolitano, conosce davvero Silvio Berlusconi?
Se si, noi dovremmo fidarci del suo giudizio?
Perchè non inizia Lei a fidarsi del nostro?
Democraticamente, mica per forza.
inizi Lei a fidarsi un pò di noi.
Venceremos Revolucionando el Mundo
Dante

Dante Colavecchi 02.01.10 21:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

mi chiedo una cosa: il Garante della Costituzione, può invocare la modifica della Costituzione? O dovrebbe limitarsi a difenderla?
Immaginando che tipo di modifiche vorrebbero apportare questa gente capeggiata da un FREQUENTATORE DI MINORENNI, potrebbe essere accusato, il Presidente della Repubblica, di attentato alla Costituzione?

Antonio C. Commentatore certificato 02.01.10 21:55| 
 |
Rispondi al commento

La costituzione è stata redatta nel '48 con la partecipazione di tutte le forze politiche. Il fatto che oggi a modificarla sia un parlamento maggioritario (che oltretutto ha buttato fuori molti partitini) la renderà meno rappresentativa di come è oggi. Ogni maggioranza vorrà in futuro mettervi le mani e magari - come oggi - perorare gli interessi di bottega. Per un Paese che in 60 anni di repubblica non è riuscito nemmeno a cambiare l'inno nazionale (recita "Stringiamoci a corte siam pronti alla morte") un manipolo di ignoranti non riuscirà mai a migliorare la nostra pur vecchia ma cara carta costituzionale.

Peter Amico 02.01.10 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Cercare di comunicare con i politici nostrani è inutile, tempo perso!. La censura su youtube (perchè di questo si tratta) è l'ennesima prova che Beppe Grillo ha pienamente ragione: loro ci temono e ci scambiamo per criminali ingrati che vengono continuamente sputtanati nelle televisioni di regime. Non ci vuole un genio per capire che questa classe politica è allo sbando, ha finito le proprie munizioni, e l'ultima arma che gli rimane è difendere il burattinaio con l'immunità parlamentare,lodo alfano, chiamatelo come volete ma sempre di immunità (impunità) si tratta. Hanno paura, vedono il tramonto, vicinissimo e sempre più brutto. I vari Brunetta, Bondi, Gasparri D'alema si stanno impegnando per evitare la fine, ma una domanda sorge spontanea: ci riusciranno ?. Penso e spero di no. Nel frattempo L'Italia dei valori lotta da sola con il sostegno del movimento a cinque stelle, il pd fa finta di dormire e aiuta il presidente del consiglio a farla franca. Stop con questa buffonata. Non se ne può più.

antonello l. 02.01.10 21:24| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

L'unica cosa non scontata che napolitano ha detto è quello di cambiare la costituzione, invece di esserne il garante la vuole demolire è il colmo, forse per fare un favore al suo amico baffetto che gli ha dato la poltrona. Napolitano non mi rappresenta.

Rossi Fabio 02.01.10 21:08| 
 |
Rispondi al commento

A prescindere dal discorso che nel complesso mi è piaciuto... la domanda ke mi porgo è questa.. Ma il presidente della Republica serve ancora a qualcosa? xè mi sa che la politica attuale non lo consideri proprio...

Pronostici Calcio

angelo r., Roma Commentatore certificato 02.01.10 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Giorgio.ti ho sempre considerato un gran compagno,si compagno perchè io sono comunista e rimango"comunista"cosa rara al giorno d'0ggi.io mi domamando solo una cosa?se persone!tipo mio padre che era "comunista"ti sentisse parlare ora!aimè si rivolterebbe nella tomba,io mi rivolto"da vivo"ma giorno dopo giorno,devo scoprire che mi fate tutti quanti vomitare,di un vomito che non ti dico.io sono e rimango "comunista"non del comunismo che il mondo ha conusciuto,ma "comunista"italiano,e ne sono fiero,e ne sarò sempre fiero.voi cari miei di cosa andate fieri????di avere abbassato le braghe,bravi,ora,prendetelo in quel posto!!!il problema è che in quel posto lo prendiamo sempre noi!!!!!

maurizio berti 02.01.10 19:43| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il discorso è quello di una classe politica battuta dagli eventi, sottoposta al ricatto d'una maggioranza parlamentare golpista. La paura che questa maggioranza parlamentare - che ha in mano 7 canali TV - possa davvero distruggere la Costituzione Italiana spinge questa classe politica battuta dagli eventi a supplicare i golpisti perché facciano una riforma costituzionale concordata con la minoranza. Da qui le reticenze sul capo del governo e la sua pratica legittimazione che predispone e programma l'immunità da qualsiasi processo. E' il golpe programmato per l'Italia dai poteri forti del pianeta e così ben tracciato nel programma scritto molti anni fa dal fondatore della Loggia Propaganda 2. L'umica via di salvezza è una mobilitazione popolare che coinvolga milioni di italiani. Un'onda viola che diventi uno tsunami. Per questo non bastano bestemmie ed imprecazioni; occorre un tam tam continuo fatto di controinformazione e di proposte operative. Bisogna dare uno sbocco di mobilitazione e di lotta a tutti coloro sui quali viene scaricata la crisi economica. Importante la funzione di leaders all'altezza della situazione ...

Urbano Cipriani 02.01.10 19:43| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ricordo i messaggi di fine anno cordiali, vibranti di sincerità e colmi di vera sostanza di Sandro Pertini e non mi sogno nemmeno lontanamente di confrontarli con le parole di Giorgio Napolitano, che mi suonano vuote e, nella migliore delle ipotesi, innocue. Ma ciò che davvero mi imbarazza (pur senza sorprendermi) è l'atteggiamento non propriamente democratico di impedire agli italiani di esprimere la loro opinione inviando un commento direttamente al canale della Presidenza della Repubblica, che è stato blindato appositamente per l'occasione. Chi auspica 'riforme condivise' dovrebbe essere il primo a dimostrare di voler rispettare (e, anzi, incoraggiare) i comuni cittadini che desiderano far sentire la propria voce.

Tommaso Iorco 02.01.10 19:39| 
 |
Rispondi al commento

il "garante" di questo regime.....
il comunista "pentito";
comodo pentirsi oggi, ma 30, 40, 50 anni fa?
eh no, allora si sostenevano le ragioni dei sovietici;
ci sarebbe voluto un bel coraggio...e chi lo aveva; gente del genere?
ah, che risate....
come diceva un "saggio", "meglio avere torto ed essere con il partito che avere ragione ed essere contro";
lottare contro gli oppressori non solo è lecito, è un dovere etico... e noi lottiamo...con le parole, i fatti e quel residuo di diritto elettorare che questi signori ci hanno lasciato...
io ho già in frigo una bottiglia di champagne ( grosso sacrificio , ma ne varrà la pena) mi consolerà della "sparizione" dei nostri padroni...
purtroppo prima o poi avverrà...
e la pena sarà immensa....
ma cosa racconteranno a Minosse per cercare di giustificare le loro " eroiche imprese " in difesa e a tutela della nazione, come potranno spiegare il sostegno ai massacri e alla repressione dei loro alleati di un tempo?
e la "legge fondamentale" che avevano giurato di rispettare e tutelare?
a quel signore non sarà possibile raccontare fregnacce...non saranno possibili le menzogne...i bla, bla....
come diceva Massimo il gladiatore, il tempo degli onori sta finendo....
mi consola il fatto che almeno non soffriranno il freddo....

giacomo carcione 02.01.10 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E'un Paese allo sbando!!!! Si abusa della parola Democrazia,ma di cosa parlano, questi furbetti di periferia!!!!Il Presidente degli Stati Uniti e' un Democratico e cosi'che dovrebbero fare i nostri politici,ma non sono all'altezza del compito loro affidato.

bruno vitangeli (brunobonbon), roma Commentatore certificato 02.01.10 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro (?)... presidente, la mia domanda è: ma quando c@##o ve ne andate tutti fuori dai co....ni? Non vi sopporto più ... ogni giorno che passa siete sempre più merdosi. Basta!

Vincenzo Primerano 02.01.10 18:04| 
 |
Rispondi al commento

caro presidente della repubblica delle banane, le do del lei semplicemente perchè è più anziano di me, io ho solo sessant'anni. mi lasci però esprimere il mio disprezzo per quanto lei ha detto in occasione del discorso di fine anno, la reputavo un presidente imparziale difensore di alti valori, e di sani principi difensore e garante di tutti i cittadini. dopo averla sentita mi sono dovuto ricredere, non una perola per i più sfigati, quelli che stanno sui tetti per difendere il posto di lavoro. viceversa si è reso complice di un governo illegale presieduto da un delinquente drogato e corrotto, attorniato da un manipolo di farabutti per la maggiorparte inquisiti o condannati. lei ha omesso di esercitare un suo diritto in qualità si capo delle forze armate, e cioè quello di fare arrestare il presidente del consiglio per palese violazione della costituzione della repubblica italiana. si vergogni

giuseppe Picchio, orvieto Commentatore certificato 02.01.10 17:56| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

nonostante le reti unificate,mi piacerebbe sapere quali sono stati gli indici d'ascolto del "programma"...a parte che il presidente della repubblica lo si ascolta l'ultimo dell'anno come fanno tanti che ",ci credi o non ci credi,a natale a messa ci devi andare"....ho la sensazione che una partita di calcio di serie B avrebbe avuto un maggiore ascolto "interessato",ossia per un interesse genuino e non per tradizione....sara' il mio sentire che e' strano,pero' a me sembra roba ammuffita tenuta in vita da un sistema anch'esso ammuffito,impermeabile a qualsiasi soffio di aria fresca....

mauro lupi 02.01.10 17:40| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=wQvzGPJGugM

é IL DISCORSO.

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 02.01.10 17:12| 
 |
Rispondi al commento

PIO XII è risorto e abita al Quirinale !

grattaveltroni evinciberlusconi, perugia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.01.10 16:06| 
 |
Rispondi al commento

i comemnti sul canale son tutti disattivati.... ma dimmi te se questa puo' essere una cosa normale.. usano youtube come la TV a senso unico!

Fabio Fenza, Rovigo Commentatore certificato 02.01.10 16:03| 
 |
Rispondi al commento

VAFFANCULOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!

reaL time 02.01.10 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oggi l'agenzia delle entrate mi manda a chiedere soldi per un bollo del 1993 (!) non pagato per il quale ho comunque pagato qualche anno dopo un condono statale, dicendomi che in parole povere quel condono non è valido perché la regione non ha aderito..
io ho aderito e ho pagato.
e questo vecchio rincoglionito viene a fare i discorsi agli italiani? ma vaffanculo te e tutta la razzaccia bastarda di colleghi tuoi
vergognatevi siete la rovina del paese, manica di mafiosi maledetti e bastardi
una cosa è vera: il popolo è unito e tutto unito vi mandera tutti affanculo
meritate solo di essere presi tutti, uno per uno, a calci nel culo finchè non vi si schioda quella poltrona dalle chiappe

real time 02.01.10 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando alla proposta del nome "Napolitano" come presidente della Repubblica e anche dallo psico omino venne un plauso incondizionato per la persona, per la dignità e per la rettitudine dello stesso, feci tra me e me un commento:
"in qualche modo lo ha in pugno" (era più colorita l'espressione in realtà).
Napolitano non sta rappresentando la costituzione, non sta rappresentando il popolo che riprende in malo modo davanti a tutti tra l'altro, che ci sta a fare?
Se non è in grado di difendere la costituzione (che è il lavoro per il quale è stato messo li) che lo si licenzi a calci...
Sempre peggio in questo paese del cavolo...

Filippo B., Torino Commentatore certificato 02.01.10 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Un presidente utile a pochi inutile a molti....una vita di soldi pubblici buttati via per mantenerlo a fare favori a pochi....

mauro lancioni 02.01.10 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe com'era prevedibilie i commenti ai video del canale della presidenza della repubblica sono stati disattivati...che personaggi mamma mia...ciao un abbraccio e siamo tutti con te

Sergio Fiorentino 02.01.10 14:33| 
 |
Rispondi al commento

scive Beppe:
La Rete deve correre in suo aiuto, un po' come i carri armati sovietici in soccorso dei reazionari ungheresi.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
non capisco come mai , visto che si schierò con loro non usi OGGI gli stessi carri armati questa volta italiani per levarsi dal cazzo IL NANO & I COMPLICI MAFIOSI !!!

ESPORTARE IL SOCIALISMO CON I CARRI ARMATI NON VA BENE , perchè dovrebbe essere un movimento spontaneo delle masse [LENIN] MA VISTO IL PERICOLO
DI UN CIARPAME COME QUESTO SAREBBERO DEI "SANTI" CARRIARMATI ...STAVOLTA !!!

ma forse il presidente è troppo anziano!
gli anziani sono troppo saggi o troppo rincoglioniti ...quasi bambini !!

hasta

MagicLenin RedArmy (p.a.c.) Commentatore certificato 02.01.10 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma allora e'vero che anche lei e' un "sporco comunista?"

danilo pozzerle 02.01.10 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Oi Peppi,
ma possibile che non vi siete accorti che il video commentabile è uscito ufficialmente poco dopo quello non commentabile?
http://www.youtube.com/watch?v=bPc_ZVWpxUU

È vero che è stato diviso in due parti per essere guardato più difficilmente di quelli non commentabili, ma meglio di niente...

E adesso in massa a commentare, perché pare che i commenti li leggeranno davvero, se non ci prendono per i fondelli:
>

Buoni commenti.

E ricordiamoci dell'esperanto per non essere fagocitati dagli inglesi che stanno colonizzando l'Europa.

http://it.wikipedia.org/wiki/Esperanto

Buon anno ragazzi, e che non sia disastrato come quello passato.

Francesco F. Costanzo Commentatore certificato 02.01.10 13:26| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di discorsi presidenziali natalizi:

sul sito della presidenza degli stati uniti nei commenti all'ultimo video, circa 200, compaiono almeno una decina di appelli di italiani che invocano Obama come salvatore della nostra sventurata patria, auspicando un suo intervento.

Attenzione agli auspici che si fanno! Il neo premio nobel per la pace ha dedicato il discorso di natale ( http://www.youtube.com/watch?v=Dzc3RdsGzsg ) interamente alle forze armate, invitando, con il valido aiuto della consorte, tutta la popolazione a manifestare il suo affetto e la sua riconoscenza - anche in solido, con l'invio di denaro alla casa bianca - a coloro che si sacrificano per la difesa dei sacri valori e alle loro famiglie. Un discorso natalizio privo di qualunque accenno ai gravi problemi e alle tante ingiustizie che gravano sugli abitanti del pianeta. Un discorso da paese in guerra, un discorso con l'elmetto fatto da un premio nobel per la pace dato alle "buone intenzioni".
Viviamo in uno strano mondo e in uno strano momento storico. Attenzione agli imbrogli semantici e alle propagande di regime. Non è detto che chi si avvale degli staff pubblicitari migliori rappresenti il male minore per i poveri cristi che continuano a finire appesi alle croci.

roberto f. 02.01.10 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andate a guardare il link della casa bianca. E' davvero interessante e ci sono commenti di tutti i tipi.

Angelo Nappo 02.01.10 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Ho mandato il link commentabile
al corriere.it chiedendo che si scrivesse qualcosa !!

Proviamo tutti !?
Video
http://www.youtube.com/watch?v=9Rx-FpK64Ko&feature=related

Corriere.it
http://www.corriere.it/scrivi/carta.shtml

luigi gambella 02.01.10 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Ci avviamo verso la terza Repubblica, quella presidenziale. Con la benedizione anche del Capo dello Stato, garante della Carta Costituzionale, quella legittimamente in vigore e non di quella “di fatto” applicata oggi in Italia a seguito delle scelte scellerate della classe politica al solo fine di tutelare se stessa ed i propri, tanti, amici; prima è stata modificata la legge elettorale che sopprime il diritto dei cittadini di scegliere, nelle varie liste, i propri rappresentanti, poi inserita l'imposizione di eleggere il capo del governo tra quelli indicati nei raggruppamenti di liste elettorali. La legge elettorale avrebbe dovuto sciogliere il nodo inverso, quello di creare una maggiore democrazia indicando candidati comprendenti personalità di primissimo piano della mondo civile quali uomini e donne impegnate veramente e disinteressatamente nel sociale, persone del mondo della cultura vera, persone che hanno lottato al di fuori delle istituzione la malavita organizzata e la corruzione politica, piaga della prima, seconda e – se si procede in questo modo – ispiratrice della nascente terza repubblica. Gli uomini dello Stato che circa quindici anni or sono hanno tentato con il loro agire di ricondurre questo paese nell'alveo di quelli veramente democratici e civili sono stati derisi, criticati, insultati ed emarginati. Si è sovvertita la legalità: uomini come Bettino Craxi sono stati eletti martiri, mentre quelli che hanno combattuto applicando le leggi in vigore sono stati condannati da questa classe politica che nel suo interno ospita personaggi ambigui e pregiudicati che si permettono di governare e di varare leggi nell'interesse, prevalentemente, di se stessi.

LUIGI PONZANO 02.01.10 12:03| 
 |
Rispondi al commento

gli AFFARI di STATO SERI (privatizzazione dell'esercito...!!!) sono coperti da TORMENTONI..

Ed allora..piccolo esempio:
piano operativo per oggi..deve passare una LEGGE antipatica..cosa abbiamo nel cassetto di SCANDALOSO od ogni altra notizia ad IMPATTO...?? la tirano fuori e disseminazione il piu' capillare possibile ad una certa ora ed usando tecniche comunissime nella comunicazione strategica....cosi' ci saranno almeno due/tre/quattro ore per TENERE la PUBBLICA OPINIONE ed anche quella poca informazione onesta, impegnata in altro..BINGO..e la Legge passa..ovvio, e' un esempio da Strategia di Negozio di Collanine Cinesi.....il concetto e' quello'

Uno, perche' come ricercatore puro e' solo GUARDANDO in quella direzione che spesso puoi arrivare alle origini o vicino dei grandi MALI del nostro Contemporaneo..(le conseguenze le vedo tutti i giorni)

Due, perche' il processo che Beppe ha innescato col Blog, e' unico e non solo in Italia: ha creato un PRECEDENTE STORICO e la corsa all'imitazione e' enorme...sfacciata come furono questi NULLA del Popolo Viola...a rimorchio TOTALE di Beppe e scippatori, assieme al Gilioli dell'Espresso..delle idee del Beppe..ed abbiamo (leggo abbastanza) un ESERCITO ORGANIZZATO...proprio sul Blog...spero di intuire giusto le ragioni per cui Beppe tollera questo...

Piermaria Montenegro (e.d.) Commentatore certificato 02.01.10 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Presidente, l'anno scorso avevo diritto a 8 mesi di disoccupazione ordinaria dopo aver perso un lavoro precario da 4 soldi.

L'Inps, l'istituto creato con i soldi dei cittadini per i cittadini, mi ha teso una serie di "tranelli" burocratici atti a eludere i miei diritti di cittadino onesto che lavora.

Ho aspettato 5 mesi per ricevere una prima tranche di sussidio perchè, avendo chiuso il lavoro in malattia, secondo una "circolare interna", dovevo consegnare un certificato medico di "ritorno in salute".

Dopo una piccola odissea sono riuscito a produrre il documento che mi è valso 2 mesi di disoccupazione. Gli altri 6 mesi tardavano ad arrivare finché, recatomi all'uff. dell'Inps (un solo sportello + gendarme armato alla porta), non ho scoperto che la mia pratica si era bloccata nuovamente perché, "dopo un controllo incrociato", l'Inps ha rilevato che avevo fatto un giorno, un solo giorno di lavoro e, pertanto, "non risultando più disoccupato" non avevo più diritto al sussidio finché non aggiornavo all'Inps la mia posizione.

Appurato che avevo fatto solo un giorno di lavoro e comunque, non più di 5 che mi avrebbero precluso definitivamente il diritto al sussidio, si è nuovamente sbloccata la pratica che, forse, nel mese corrente riceverò il restante.

Ora mi chiedo Presidente: perchè non hanno fatto un "controllo incrociato" quando hanno scippato gli immobili dell'Inps in favore dei privati?

Questa è la riprova che le istituzioni non sono al servizio dei cittadini ma contro. E a trarne vantaggio è solo l'oligarchia parassita che l'ha eletta.

Il suo discorso ipocrita lo conferma. Visto come firma e appoggia le leggi vergogna, è evidente che lei è ricattabile ed è stato messo li in virtù di ciò. Nel prossimo discorso ci dica come è perchè la ricattano e, giacché si trova, ci dica i nomi e descriva le situazioni di chi è ricattabile nell'opposizione... verrebbe fuori un bel discorso.

F. Masciullo, daGrottaglie Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.01.10 11:32| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Postai tempo fa un documento della Fondazione Cipriani e Frank Gigliotti..riassume un po' la storia di come il Paese venne LIBERATO...MA...da perdenti ed avendo firmato due TRATTATI e **resa senza condizioni** nella realta' l'occupazione del Paese e' avvenuta dietro le quinte.di nascosto..GROSSO IMVESTIMENTO SPIONISTICO ai piu' alti livelli.

E come scrive Travaglio di Pollari e Pio Pompa..aggiunge un altro tassello per arrivare ad oggi..la DISCUTIBILE SCENEGGIATA dell'assalto al Nano, fa parte di PIANI DEPISTANTI l'opinione pubblica che, il giorno PRIMA..aveva espresso MOLTA RABBIA per la faccenda STRAGE PIAZZA FONTANA e SIGNIFICATO che ha nel graduale processo o piano per mettere TUTTO il Paese al GUINZAGLIO di quello che io chiamo il GRANDE POTERE..

E non si tratta di un POTERE riconducibile ad un solo Paese....anche se da alcuni Paesi provengono le persone fisiche e le MOSTRANO......l'Italia per la sua posizione, DEVE recitare una certa parte e svolgere storicamente un certo RUOLO in un certo PIANO che poi viene creato ed eseguito da chi vede il BLOCCO di Paesi..del singolo Paese a questo POTERE non importa NULLA..deve solo OBBEDIRE sl detto POTERE ...e dove siamo localizzati geograficamente e' ALTAMENTE CRITICO per quel POTERE (Unione Mediterranea tra i prossimi progetti..e Sarkozy e' un ex della Legione Straniera...)..scrivo spesso COLONIA Italia non gratuitamente e la storia di invasioni del nostro Paese e' un fatto enorme

Non dimentichiamo che Beppe attacco', tra i tanti poteri e grossi interessi in Italia.., il GRANDE POTERE MILITARE e basi esistenti nel Paese....io do' molto peso alle REALTA' ed INTENZIONI DEL POTERE nascoste da tormentoni mediatici...
E leggendo molto dal di fuori del Paese lavori rapporti ed analisi che da noi non vengono nemmeno tradotte...l'insieme di cio' che ci fanno vedere ha una logica molto elementare anche se il DEPISTARE con una forza mediatica praticamente di monopolio e' la SOLA POLITICA che esiste...

Piermaria Montenegro (e.d.) Commentatore certificato 02.01.10 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Per il sig. Napolitano: non so chi sia , cosa vuole, chi c'è l'ha messo li, e cosa c..zo firma senza il consenso degli italiani ?

per Berlusconi:il consenso lo devi chiedere alla gente informata , non alla gente disinformata, allora si...son capace anchio a vincere le elezioni.

sergio procopio 02.01.10 11:16| 
 |
Rispondi al commento

napolitano è stata la VERGOGNA del PCI....

Altro che i "Rubli da MOSCA"....

giorgio m. Commentatore certificato 02.01.10 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Una mattina s'è svegliato brunetta e ha detto pure la sua sulla Costituzione.


Io dico la mia.

Spero brunetta sia calpestato da una formica che lo schiacci perchè non lo calcola proprio!

gennaro esposito 02.01.10 10:42| 
 |
Rispondi al commento

sinceramente di quello che esterna il presidente della repubblica non mi interessa piu´di tanto: la quasi totalita´del suo pensiero e´strutturalmente preparato a tavolino per non fare male a nessuno e quindi andar bene a tutti: lo stesso presidente, a domanda di una cittadina, rispose, forse non rendendosi conto della portata di quanto stava dicendo, che lui firmava perche´comunque il parlamento avrebbe fatto quello che voleva! Questo presidente puo´andarsene a casa.

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.01.10 10:42| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

..................................................

NON SON DEGNI DELLA COSTITUZIONE

berlusconi, bersani, schifani, gasparri, bondi, napolitano, violante, fini,
capezzone etc. non sono degni di toccare la Costituzione. figurarsi a
riscriverla!
bisogna aspettare quelli che verranno dopo se proprio è ora di fare
qualche adeguamento.
mominati, piduisti, fascisti, gladiatori, golpisti in pectore e sospetti di mafiosità
non sono proprio i più indicati!
so che sembra velleitario e irrealistico ma occorrerà attendere altri 3-4
anni stando all'attuale legislatura e settennato. ae la natura non li fa
ritornare al nulla prima delle scadenze istituzionali. amen.

--------------------------------------------------

gennaro esposito 02.01.10 10:32| 
 |
Rispondi al commento

NON SON DEGNI DELLA COSTITUZIONE

berlusconi, bersani, schifani, gasparri, bondi, napolitano, violante, fini,
capezzone etc. non sono degni di toccare la Costituzione. figurarsi a
riscriverla!
bisogna aspettare quelli che verranno dopo se proprio è ora di fare
qualche adeguamento.
piduisti, fascisti, gladiatori, golpisti in pectore e sospetti di mafiosità
non sono proprio i più indicati!
so che sembra velleitario e irrealistico ma occorrerà attendere altri 3-4
anni stando all'attuale legislatura e settennato. SE la natura li fa
ritornare al nulla prima delle scadenze istituzionali. amen.

gennaro esposito 02.01.10 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Le disavventure del presidente, bossoli, il nano malefico e le riforme condivise.

il 2010 sarà l'anno in cui tornerà di moda la ghigliottina... sapete, è più umana degli altri metodi per chiudere il conto.

le esecuzioni dei nominati-e-non-eletti andranno in sostituzione degli spot
nelle reti televisive requisite al nano malefico dai capi psicolabili dagli
italioti in rivolta.

ormai antropofago per fame, il popolo di dementi nostrani non arriverà comunque a cibarsi dei resti della casta più lurida degli ulti 150 anni!

che sia un 2010 che risvegli dal letargo e dalla legge elettorale porcata, gli italici coglioni, e che faccia esprimere al massimo la creatività
sanguinaria e "giustizialista" del popolo rivoluzionario!

p.s.
agli scudati: ricordate che nulla è vincolante, nenche le norme sui conti secretati con lo "scudo fiscale": basta che al governo non vi sia più chi
ne ha beneficiato in prima persona, e le regole ballerine cambieranno ancora!

gennaro esposito 02.01.10 10:14| 
 |
Rispondi al commento

berlusconi, bersani, schifani, gasparri, bondi, napolitano, violante, fini, capezzone etc. non sono degni di toccare la Costituzione. figurarsi a
riscriverla!
bisogna aspettare quelli che verranno dopo se proprio è ora di fare
qualche adeguamento.
piduisti, fascisti, gladiatori, golpisti in pectore e sospetti di mafiosità
non sono proprio i più indicati!
so che sembra velleitario e irrealistico ma occorrerà attendere altri 3-4 anni stando all'attuale legislatura e settennato. oppure la natura li fa ritornare al nulla prima delle scadenze istituzionali. amen.

gennaro esposito 02.01.10 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Grande dimostrazione di liberta , visto che non è possibile commentare il video del presidente, quando sono andato a vedere sul sito ufficiale ed ho notato che non era possibile lasciare nessun commento ho capito tutto , ho chiuso la connesione, ed ho capito che tipo di democrazia abbiamo , ovviamente a senso unico ..possiamo solo ascoltare ma non esprimerci ...meraviglioso
La cosa principale è essere ottimisti come ci ripetono in continuazione ...Provate ad andare a far la spesa e a pagare con l'ottimismo ...

Vincenzo ., andora Commentatore certificato 02.01.10 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Nn è possibile!!! Nn posso credere che sia impedita la possibilità di commentare!!!! Se questo viene da un presidente che fu militante della sinistra, cos'altro dobbiamo aspettarci?
Poi dicono che questo nn è un regime dittatoriale e che c'è libertà d'espressione! Evidentemente noi italiani - come abbiamo già dimostrato - nn sappiamo proprio condurci in modo civile e democratico ed abbiamo sempre bisogno di qualche RAS che ci "guidi"....
(riflessione amara...)

Marina Rapisarda 02.01.10 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Il discorso di Napolitano, di circostanza ma incisivo , che ognuno interpreta a convenienza, a mano e non letto , aprezzato anche da quel giornalista ( servo del psiconano) V.F. ( vafanculo ), che lo definì presidente con il pannolone non inciderà piuu' di tanto perchè il parlamento è composto da troppi condannati, da delinquenti, mafiosi ecc. i quali non faranno mai riforme contro se stessi.

luciano merzari 02.01.10 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Ma come mai nessuno parla più dell'alluvione a Messina, non si fanno raccolte televisive ecc, e dove i sopravvissuti non sanno nulla di cosa riserva loro il futuro, mentre si continua a parlare e raccogliere per tutto il resto d'Italia?

Mario Maggio 02.01.10 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Mi state dicendo che la mail che ho mandato al nostro caro Capo dello Stato non sarà mai letta?
Ma quando si è deciso di non poter più scrivere al Presidente?
E che fine hanno fatto i commenti che erano stati inviati?
Mio Dio!
Una strada a senso unico!!
Siamo fritti!

Barbara A., Gorizia Commentatore certificato 02.01.10 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Le nuove tecnologie non conoscono né barriere né frontiere. Ci incontreremo in questo spazio per costruire, insieme, occasioni di partecipazione alla vita democratica.


Giorgio Napolitano


mha'...

Sbattunfac Cialcazzo, Nocera Satriana Commentatore certificato 02.01.10 09:12| 
 |
Rispondi al commento

LA SOLLECITAZIONE DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA NEL DISCORSO DI FINE ANNO
Pdl: «Ora fare davvero le riforme»
Dopo Umberto Bossi anche i rappresentanti del Pdl sollecitano un'adesione concreta all'invito del Capo dello Stato. Bersani: «Sì, ma subito agenda sociale»


VIA SUBITO IL 41 BIS, RIINA E PROVENZANO SENATORI E MANGANO SANTO SUBITO E ...... PIÙ VASELLINA PER TUTTI!!!!

Uno dei tanti 02.01.10 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa si può pretendere in un Paese simile.
Già in cima alla piramide si vede quale "Democrazia" c'è.

Giuseppe V. Commentatore certificato 02.01.10 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Col suo discorso di fine anno Napolitano ha dimostrato una volta per tutte di essere un grande umorista degno della miglior tradizione partenopea, Totò, Peppino de Filippo, Troisi. E' proprio un ingustizia che un artista del genere sia stato condannato a fare il capo dello stato!

Beppe, ascoltaci!
http://www.myspace.com/troppavanti
:D

claudio Frati 02.01.10 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Non dare la possibilità ai cittadini di commentare è vergognoso!!!!
non possiamo votare chi ci comoda ne commentare i discorsi dei rappresentanti dello stato!
ma quale democrazia? siamo proprio nella repubblica delle banane ....quelle marce...

giorgio tortato, zero branco Commentatore certificato 02.01.10 08:42| 
 |
Rispondi al commento

"...possibile che il Presidente azzardi modifiche costituzionali con questo Governo? Lui che la Costituzione la deve garantire? Lo stesso per la Giustizia, di cui è, ancora, supremo difensore. Il fatto che Napolitano abbia infilato nel discorsetto di Natale questa polpetta, non mi rende tranquillo per l'anno a venire."

franca m., verona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.01.10 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Per prima cosa auguri di un buon 2010 a tutti voi!..
Venendo all' apertura del canale per la Presidenza della Repubblica su youtube, non credo che, così com'è stata condotta, sia stata un' operazione lodevole: se davvero il canale ha lo scopo di comunicare con i cittadini, nel vero spirito del web, e di adeguarsi ai tempi, ci devono essere interattività e trasparenza, cose che fanno paura soltanto a chi ha la coscienza sporca o una visione sbagliata della libertà di pensiero..
Spero vivamente che sia un errore di inizio attività, giusto il tempo di perfezionare le cose e di rimediarvi, anche se non ci credo più di tanto. Ormai abbiamo avuto tante di quelle dimostrazioni di cattiva fede che non ci fidiamo più di nessuno..

Caro Presidente, mi rivolgo direttamente a Lei perchè vorrei che leggesse quello che Le sto scrivendo qui, dato che "da Lei" non si può, almeno non ancora.. non si faccia mettere il prosciutto sugli occhi e ASCOLTI QUELLO CHE HA DA DIRE IL SUO POPOLO, se lo ritiene tale.. mi dispiacerebbe se il suo canale, appena varato, finisse nel nulla, come un certo portale recente di cui certo Lei si ricorderà.
Ancora auguri a Lei e a tutti..

Oscar Romano 02.01.10 02:26| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/inbox?to_users=presidenzarepubblica&action_compose=1

commentate inviando un messaggio al link

daniele n., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.01.10 01:21| 
 |
Rispondi al commento

Anziano si soffoca col messaggio di Napolitano

ACERRA. Alle 20,30 del 31 dicembre, Cosimo Laperuta, 79 anni, vedovo e senza figli, ha chiuso ermeticamente porte e finestre del suo salotto, e si è seduto a pochi centimetri dal video. Per una morte più rapida e sicura aveva trasportato nella stanza anche il televisore della camera da letto e la radio. Tutti gli apparecchi erano sintonizzati sul discorso di fine anno pronunciato dal Presidente della Repubblica Napolitano. Si è consumato così, nello squallore di un bilocale della periferia napoletana, l’ennesima tragedia della solitudine. Per il povero vecchio l’asfissia è sopraggiunta nel giro di un quarto d’ora, durante il passaggio in cui il Capo dello Stato ha ricordato che: «I cittadini italiani in tempi difficili come quelli attuali hanno bisogno di maggiore serenità. Serenità e speranza che sento di potervi trasmettere oggi con il mio augurio per il 2010».

È il primo caso di morte dovuta alle allocuzioni di Napolitano, la cui farmacopea ufficiale riconosceva finora solo proprietà soporifere e blandamente lassative. Soltanto ieri mattina i vicini, insospettiti dal puzzo di inciucio proveniente dall’appartamento dell’anziano, hanno dato l’allarme. I condomini sono sconvolti: «Chissà cosa gli passava per la testa. E dire che quel vecchietto sembrava così serio e pio, non certo il tipo da fare sciocchezze». Il pensionato? «Ma no, Giorgio Napolitano».

Carlo Vaiacer 02.01.10 01:17| 
 |
Rispondi al commento

grazie Presidente per aver scelto Youtube, ma perchè non è commentabile??
Signor Presidente Lei è la nostra ultima spiaggia.
Buon anno

giuliano ferri 02.01.10 00:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dove sono finiti i commenti precedenti?

Anto N. Commentatore certificato 02.01.10 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Buttate nel cesso il discorso di Napolitano ed ascoltate questo!!!

http://www.youtube.com/watch?v=qe5ztZdYvPg


...sicuramente lei è una brava persona... si vede. Solo che mi domando.... com'e' possibile... com'e' possibile che si riesca a dare così poca intelligenza ad un popolo. Perchè ci deve parlare per forza come parla il papa ai suoi fedeli.. Non posso credere che il nostro presidente non abbia il coraggio di dire le cose che servono veramente... io voglio dire... perchè bisogna per forza trovare un dialogo senza pensare con chi e per cosa si sta dialogando... la statuetta se l'e' presa in testa lui, ma ci ha stordito tutti!... Presidente... una cosa andava detta... solo una... siamo una repubblica democratica... che deve essere governata da gente ONESTA... non potente... non ricca... onesta... gente onesta che ci difenda tutti dai disonesti che tentano la nostra pace... la nostra libertà... che riescano a giudicare con saggezza TUTTI i temi della nostra vita di CITTADINI.. onesti.. La crisi che ci colpisce.. esiste per causa di gente disonesta.. ma qui.. è il contrario... PRESIDENTE! come fa a non dire nulla! E' il contrario... qui siamo governati da disonesti... e allora... il resto... gente onesta che cerca di difendere la costituzione... gente che non ha il potere di un cavolo... presidente... avrebbe avuto un posto nella storia se solo avesse chiesto al nostro presidente del consiglio di dimostrare la sua innocenza, presentandosi ai SUOI processi e sputtanando le toghe rosse.... e smettendola di massacrare la nosta democrazia per sfuggire alle sue responsabilità... possibile che si ripensi al fatto che lui sia il nostro presidente del consiglio,un'istituzione della repubblica, solo quando lo prendono a colpi di souvenir?.... perchè non ci ricordiamo di quello che veramente rappresenta anche quando, palesemente, ci umilia coi suoi comportamenti, sia personali che istituzionali?.... quell'uomo non ha creato un partito.. ha creato un'ideologia... è tremenda questa cosa!.. presidente... cosa presiede?.. se lo e' mai chiesto?... io si... buon anno... silvano mezzatesta

silvano mezzatesta 02.01.10 00:12| 
 |
Rispondi al commento

per commentare http://www.youtube.com/user/presidenzacommenti

fabrizio z., Costa Volpino BG Commentatore certificato 01.01.10 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Apprezzamento bipartisan: vuol dire che sull'elicottero c'è un posto anche per lui!

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 01.01.10 23:47| 
 |
Rispondi al commento

sul sito YT ho chiesto perchè non sia possibile commentare...

I messaggi si possono inviare, non ci è però dato sapere se saranno letti.

Andate e commentate!

miglioriamo il migliorista! ^_^

manuela bellandi Commentatore certificato 01.01.10 23:16| 
 |
Rispondi al commento

ma ha la dentiera??

Paolo Torriani 01.01.10 22:55| 
 |
Rispondi al commento

....Ma Napolitano esiste davvero ?????

Isidoro De Rosa, Arzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.01.10 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Lor Signori sono a senso unico.
Dicono cose importanti e non possono perdere tempo a interagire con i sudditi.
W la loro libertà

antonio p 01.01.10 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io ho provato con la rai a dire le mie opinioni,ma nessuno mi a mai risporto.purtroppo si va a senso unico senza il contradittorio,speriamo che col tempo si possa arrivare ad una vera democrazia dove ognuno di noi possa esprimersi ed avere una risposta.

roberto legnani, bologna Commentatore certificato 01.01.10 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano commentabile ? e allora commentiamo...

Discorso quasi lapalissiano, dovuto, scontato e direi, normale.
A mio parere il discorso del Presidente è carente, molto carente. No ha speso una sola parola sulla difesa di uno dei capisaldi del nostro ordinamento: il Parlamento.
Il parlamento esautorato, defraudato della sua elementare prerogativa. Il Presiente non è forse colui che deve difendere gli organi istituzionali ? che delusione... buon anno cari amici miei e che Dio ce la mandi buona

Gianluigi Giliberti 01.01.10 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Il discorso di Napolitano mi suona di una banalità spaventosa rispetto alla drammaticità del momento, nel mondo intero e in particolar modo in Italia. Un vuoto di contenuti, prospettive, idee, coraggio, carattere, onestà. Una vecchiezza maleodorante. Una sequela di ovvietà che servirà solo a trincerarsi dietro "Io l'avevo detto", a mo' di Tremorti per intenderci. E' la solita manfrina dell'italiano medio dal quale ci si aspettava che il più alto rappresentante si distinguesse. Si perpetua la dissociazione causa-effetto. Siamo un paese di dissociati, una prigione-manicomio a cielo aperto, altro che Gaza. Napolitano parla di dialogo, parole, intese, ma alla fine sono solo i fatti che contano e i fatti, per favore, non mi sembra saino equivocabili, no?

Dario e Duilio 01.01.10 22:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Sei il peggiore presidente degli ultimi 150 anni, in molti ricordiamo uomini come Pertini non sei nemmeno paragonabile, mi dispiace ma non mi vergogno nel dirti vergognati.

fabrizio z., Costa Volpino BG Commentatore certificato 01.01.10 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo Questo video non è più commentabile e per non destare sospetti sull'imparzialità di mamma RAI, hanno eliminato questa possibilità da tutti i video caricati dal canale "RAI"...e credo che l'abbiano fatto perché Il Signor Silvio Berlusconi ed anche il Presidente della repubblica non ammettono commenti sfavorevoli nei loro confronti, e non perché la Litizzetto non gradisce commenti nel video " Lettera a Babbo Natale"!...Questi signori vogliono utilizzare lo strumento Internet, Youtube?! devono farlo come chiunque! Beccandosi pregi e dolori di questo mezzo! Tu dici la tua...io ho la possibilità di scrivere la mia! Ma perché continuare a chiamare Democrazia un'Oligarchia!?

Matteo Carpinella 01.01.10 21:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sarebbe il caso di scrivere tutti una e-mail alla Presidenza del Consiglio della Repubblica lamentando questo fatto? Un'email da divulgare anche su facebook? Napolitano non è certo meglio degli altri politici, ma se si raccoglie un gran numero di persone forse qualche giornale riesce a far diventare la cosa pubblica.

Valentina Baccetti 01.01.10 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Era troppo sperare che fossero abilitati i commenti. Già mi sorprende che si possa votare...
comunque si vede che sul canale del Quirinale c'è andata un sacco di gente da questo blog: i voti sono inclementi.

Il discorso è stato una delusione. Non che mi aspettassi granché. "Povero" Napolitano; rischia di passare alla storia come il Presidente che non riuscì ad arginare la crisi democratica. Non vorrei essere al suo posto

-------------------------------------
OT
"Dal Canone alla Rai"
video animato per spiegare qualcosa sulcanone Rai e sulle sue assurdità

http://www.youtube.com/watch?v=ZzgRWsfnnKI

edoardo a. Commentatore certificato 01.01.10 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non è il canale su youtube simil tv (passive broadcasting), ma non accorgersi di avere 85 anni, di essere già nonno e potrebbe diventare pure avo vista l'età. Ma voi affidereste mai ad un 85enne un incarico qualsiasi? Fareste accompagnare a scuola i vostri figli? Non credo. Invece in Italia essere 85enni è un pregio e ti danno pure la carica di Presidente della Repubblica. Lo saprà accendere un computer, avviare un browser e digitare l'indirizzo di youtube?
Buon anno a tutti! Presidente della Repubblica compreso!

Danilo Marcucci Commentatore certificato 01.01.10 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Per commentare i video basta andare sul canale http://www.youtube.com/user/presidenzacommenti


TRIBUTO A SANDRO PERTINI, SEMBRA SCRITTO OGGI!!


http://www.youtube.com/watch?v=aJfKCn1bUMM

Uno dei tanti 01.01.10 21:09| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
CERTI DISCORSI SULLE RIFORME CHE SI DEVONO FARE LI' EVITI CARO SIGNOR PRESIDENTE, LE RIFORME ORMAI SONO PASSATE QUANTO LEI
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 01.01.10 21:05| 
 |
Rispondi al commento

c***O MI MANCA SANDRO PERTINI ..... OLTRE ALLA STATUINA DEL DUOMO PENSO GIÀ A COSA AVREBBE FATTO CON LA PIPA ;-D

Uno dei tanti 01.01.10 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Mi é piaciuto il discorso del presidente della repubblica. solo un neo, anzi due. Nel primo dice che si può ritoccare la costituzione:- nella giusta misura rispettando le basi su cui é costruita-dice; ovvio altrimenti crollerebbe su se stessa, non so se mi spiego. Io spero non venga ritoccata nella misura giusta per fare comodo a Silvio Berlusconi e a chi come lui del popolo gli puó importare meno.
Il secondo neo é ché ha finito il discorso parlando della mia categoria: -di quei cittadini che vivono all'estero con l'Italia nel cuore - dice. É molto importante che l'abbia detto, considerando i tagli fatti dal governo per gli Italiani all'estero c'é ben poco sperare comunque. Ventidue consolati italiani nel mondo, della quale quattro solo in Germania, nel 2010 dovranno chiudere battenti. quindi verrà a mancare quel lembo d'Italia che ancora ci lega e ci fa sentire piú vicini alla nostra patria. -Con l'Italia nel cuore si ma senza contati- dunque, pessima prospettiva per chi vive oltre confine. Tenendo presente i tagli già fatti sull'istruzione e altre istituzioni che Appoggivano le varie comunitá di italiani all'estero. Insomma le parole del presidente mi suonano un pó come una presa in giro. Tagli voluti col coltello fra i denti dalla Lega Nord, non ci fanno sentire l'Italia nel cuore ma bensì fuori dai loro cuori con tanto senso di essere abbandonati e tanta tanta delusione. Essere nominati per ultimi mi pare anche non tanto carino da parte sua, se pensiamo ai cervelli che fanno onore all'Italia, in tutti i campi essi all'estero si distinguono, ogni uno col suo contributo. Certo con l'Italia nel cuore anche se riceviamo in cambio ingratitudine da parte di Madre Patria.
Buon 2010 Italia

Salvatore Z., Essen Commentatore certificato 01.01.10 20:59| 
 |
Rispondi al commento

non si commenta nulla è ancora bloccato hanno paura della verità MA STI CODARI AFFILIATI ALLA MAFIA FASCISTA DI ARCORE hanno perso la faccia credibilità da mò diamogli ancora tempo per sloggiare per scappare fare le valige poi basta cazzo le bollette vanno pagate il pane anche il lavoro a 40 non si trova più cazzo vuoi commentare Beppe un venduto?? uno che vuol che condannati papponi corruttori si mettano ad tavolo a dialogare cambiare riformare la giustizia COME METTERE PEDOFILI AL ASILO

ATTENZIONE GENTE LA VITA E' UNA SOLA IL TEMPO PASSA E NON TORNA PIÙ BANALE MA E' COSI

QUESTA GENTAGLIA CI STA RUBANDO LA VITA IL FUTURO

(capezzone sei una loffa che sarebbero le peggio scoregge ogni volta che apri bocca e come si aprissero 100 cloache)

MINNO MINOPRIO 01.01.10 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Presidente della Repubblica :
Giorgio Napoletano,
Lasci una buona immagine di lei.

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 01.01.10 20:52| 
 |
Rispondi al commento

checcazzo c'entrano i carri armati sovietici ?
ancora contro Napolitano?
.....
allora...
ha vinto Berlusconi !
viva Berlusconi!
viva Dell'Utri!
viva Mangano!
viva Previti!

Buon Anno Grillo !
.

cimbro mancino Commentatore certificato 01.01.10 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Oggi votare è pressochè inutile.
Ci rimane solo COMMENTARE !!!


Classica metodologia di stampo reazionario-fino progressista. Cosa già palesata alla discesa in campo di ratzi sul web.

http://www.migio.com/vaticanit.html

Patetici.

Michel Giovannini 01.01.10 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto 6 video del canale della presidenza della repubblica su ytoutube e nessuno di essi era commentabile... ho scritto a A youtube che se qualcuno condivida un video non commentabile dovrebbe avvertire prima di far partire il contatore delle visualizzazioni... navigo su internet perche` e` diversa dalla tv e non mi va di rimanere ancora fregato.

Telemaco Colozzo 01.01.10 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Compagno & Maestro Venerabile, faro e fulgido esempio per tutti gli italiani : non sono ammesse critiche, solo pubblici elogi...

Silvano P., Genova Commentatore certificato 01.01.10 20:11| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori