Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Ogm fuori dall'Italia


Ogm fuori dall'Italia
(2:24)
Italia_Ogm_free.jpg

Imperterrito il Governo "tira dritto" nei suoi scempi quotidiani. Oggi tocca all'agricoltura. Se dove passava Attila non cresceva più l'erba, dove passa il governo Berlusconi non cresceranno più patate, piselli e pomodori autoctoni. Giovedì 28 gennaio ci sarà il via libera alla coesistenza tra colture tradizionali e Ogm. Saremo colonizzati dalle multinazionali, in prevalenza americane, che posseggono i brevetti sui semi. La coesistenza tra le normali coltivazioni e l'Ogm è impossibile. Il seme Ogm contamina ogni coltura attraverso l'aria, la terra, i corsi d'acqua.
La UE, sotto la spinta delle multinazionali ha approvato da tempo la direttiva europea che autorizza i brevetti sulla materia vivente (98/44), e quindi la diffusione degli Ogm, nella totale disinformazione dei cittadini europei. Una materia per la quale sarebbe necessario un referendum. La UE ha poi ammesso, contraddicendo sé stessa, che la coesistenza con gli Ogm è impossibile e lasciato ai singoli Stati la decisione su come introdurre l'Ogm. L'Italia ha trasferito la decisione alle aree regionali che non hanno trovato una soluzione (del resto inesistente) bloccando di fatto il processo di diffusione dell'Ogm.
Ora, senza discussioni pubbliche, senza darne informazione, come uno sparo nel buio, si è concluso un fantomatico accordo tra Regioni (attraverso quali rappresentanti?) e Governo per la diffusione dell'Ogm. Una decisione presa in totale spregio delle parti interessate, consumatori, agricoltori, distributori, ecc.) violando la Convenzione internazionale di AARHUS a cui l'Italia aderisce. Chi vuole l'Ogm e la distruzione dell'agricoltura italiana?
GlI Ogm vanno messi fuori legge, ecco alcuni motivi:
- hanno promesso aumenti nei raccolti e riduzione dell’inquinamento chimico, promesse ribaltate (vedi rapporto nov. 09 di C. Benbrook: meno 10% nei raccolti e 4 volte più inquinamento da pesticidi)
- sono un rischio per la salute umana e per l’ambiente
- hanno privatizzato la materia vivente del pianeta, un “bene comune” prezioso quanto l’acqua
- non migliorano la distribuzione di cibo nel mondo, ma sono una causa della fame nel mondo. I popoli dipendono da multinazionali votate al profitto, con la riscossione del diritto di brevetto (ad ogni ciclo riproduttivo della pianta) e con il controllo del mercato globale del cibo.
Il Governo, in silenzio, vuol fare passare una legge che devasterà l'Italia nonostante siano contrari all'Ogm:
- il ministro dell’Agricoltura Zaia
- 41 Province e 2.446 Comuni e 16 Regioni
- la Coldiretti (9.812 sezioni nelle 18 regioni e 568.000 agricoltori)
- la Coop, la maggiore catena di distribuzione alimentare
- aziende di prodotti alimentari, come Barilla, Amadori, Bovinmarche, Fileni
- Gianni Alemanno, già Ministro dell’Agricoltura e oggi Sindaco di Roma
E infine lo stesso Papa nel 2009 con il documento: “Instrumentum laboris” per il Sinodo dei Vescovi Africani : "La campagna di semina di Ogm pretende di assicurare la sicurezza alimentare … Questa tecnica rischia di rovinare i piccoli coltivatori e di sopprimere le loro semine tradizionali rendendoli dipendenti dalle società produttrici di Ogm".
Scrivete al ministro dell'Agricoltura Luca Zaia per fermare l'Ogm: scrivi.

Dati tratti da Equivita

FIRMA DAY
VENETO: tutti i banchetti e le città all'indirizzo: http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/veneto/calendario-banchetti-racolta-firme.html
EMILIA ROMAGNA: MoVimento 5 Stelle Emilia Romagna Sabato 23: si raccolgono firme a Bologna, Modena, Parma, Reggio Emilia, Guastalla, Piacenza, Cesena, Rimini, Forli, Ferrara, Faenza. Domenica 24: raccolta firme a: Bologna, Rimini, Forli, Cattolica, Cesenatico, Cesena, Modena. (portate un documento d'identità).
Clicca qui per conoscere orari e luoghi nel week end: http://www.emiliaromagna5stelle.it/
LOMBARDIA
Venerdì 22 : Milano - Piazza Piemonte 2 di fronte alla Feltrinelli, con la presenza di Marco Travaglio ore 17/ 20; Varese - c/o spettacolo di Travaglio - Piazza della Repubblica - dalle 20
Sabato 23: Bergamo - Via Pizzo della Presolana, fronte PalaCreberg - ore 20/24
Cremona - Via Massarotti 42 c/o Autobar - Presentazione Lista Civica e raccolta firme Desio - Via Garibaldi 6 - ore 14/19; Gussago (BS) - mercato di Piazza Vittorio Veneto - ore 9/12:30; Milano - piazza Cordusio/ Via dei Mercanti - ore 14/18.30; Milano - piazza Lima - ore 10/18.30; Pavia - Viale Matteotti (Piazza Petrarca) - ore 10/17 Vimercate - via Cavour 1 - ore 14/19 Rozzano (MI) - Red Point Café Yamaha Rozzano - Via Valleambrosia 55 - Incontro con Marco Travaglio a Rozzano - ore 17:30
PIEMONTE
MoVimento 5 Stelle Piemonte - Sabato 23 e Domenica 24 gennaio: Alba, Alessandria, Asti, Biella, Borgo Ticino, Borgomanero, Bra, Canale d'Alba, Cuneo, Grugliasco, Ivrea, Livorno Ferraris, Mondovì, Novara, Saluzzo, Susa, Verbania, Vercelli. Tutti i dettagli sul calendario (portate un documento d'identità). Per sapere dove e quando firmare per sostenere la lista, clicca qui.

22 Gen 2010, 15:13 | Scrivi | Commenti (704) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

W gli OGM, W la ricerca. State dicendo un mare di stupidaggini, mi duole dirlo, ma se volete togliere la tirannia delle multinazionali, dovete togliere esse, non gli OGM. Bisogna togliere il copyright.
E ' come se un giorno la banda della Magliana investisse la gente per culto con la Volvo, allora Alemanno farebbe una legge per vietare le Volvo.
Folle! Va vietata la magliana, non le Volvo. Allo stesso modo vanno picchiate le multinazionali e il copyright non gli OGM e la ricerca.
Ammetto che hanno avuto diverse controversie, anche io le evitavo, ma ogni innovazione ha avuto i suoi contro nei primi anni, poi se si cerca di tagliare le gambe ancor di più questa tecnologia è normale che non vedrà mai luce come si deve.

Alex Horoshoa 30.07.11 23:33| 
 |
Rispondi al commento

L'altra settimana ho piantato un seme ogm sul terrazzo. E' così carino mentre germoglia!
Dite che morirò?

Muahahahahah

Lidia 22.05.11 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni commenti sono veramente ridicoli... ogm meno sani... meno saporiti???? Rispetto a che cosa? Come può una pianta cambiare sapore o essere meno sana se gli si aggiunge UN GENE controllatissimo e precisissimo?

W l'ignoranza cavalcante.

Caro Beppe, prima di infilarti in una campagna sugli ogm, cerca di informare un po' sulla scienza che ci sta dietro, che altrimenti si parla solo di altre parole inventate da ambientalisti rincretiniti dalle canne.

In particolare, consiglio la lettura di questo http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/category/ogm/ (dati oggettivi, controllabili, seri)

Angela 22.05.11 15:38| 
 |
Rispondi al commento

vi consiglio, se ne avete la possibilità, di dare un'occhiata a questo documentario (Geni fuori controllo, è stato prodotto in Germania), affronta il tema tenendo insieme implicazioni in diversi paesi del mondo http://www.youtube.com/watch?v=H6mSAmtHP_E&feature=channel_video_title

bru cla 19.04.11 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Fra gli argomenti contro OGM si parla sempre di gene marker resistenti ad antibiotici, che mi sembra molto importante.
Non si trova da nessuna parte il nome degli antibiotici coinvolti. Qualcuno è in grado di indicarmi quali sono?? Grazie.

Giancarlo Tomati 03.03.10 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANCORA CON QUESTE IDIOZIE IGNORANTI SUGLI OGM???

Rispondendo punto a punto sui motivi per non volerli:

- aumento degli input chimici e riduzione dei raccolti: E' evidente che l'utilizzo di colture ogm va inserito in un più vasto contesto agronomico (tecnica e gestione colturale) per massimizzarne gli effetti. Sulla loro utilità non esiste dubbio, ma il semplice impiego di seme ogm non è garanzia assoluta di aumento delle rese (almeno in alcuni ambiti territoriali). Provi un incompetente a coltivare un campo in maniera biologica e non ne caverà un grammo di prodotto! Allo stesso modo una coltura ogm va valutata nel suo utilizzo dai professionisti del settore. Qui parliamo di possibilità di scelta, e non mi si venga a parlare di contaminazione! Un'azienda biologica chiede il permesso ai vicini? Oggi l'agricoltura va condotta da gente che conosce il mestiere, non da ciarlatani!

- rischio per la salute umana e l'ambiente? Dopo decenni di utilizzo e consumo, volontario e non, non sussistono dati a supporto di questa affermazione, sparata lì dal comitato dei "no" solo per fare effetto sulla gente. Se uno sapesse in cosa consiste l'ingegneria genetica applicata alle colture arriverebbe invece a concludere che semplicemente non c'è alcuna differenza tra una pianta ogm e una "tradizionale" (quanto ci sarebbe da dire su questo termine!!!) per quanto riguarda gli effetti sulla salute.

- privatizzazione della materia vivente e dipendenza dalle muiltinazionali? Anche questo è un tema portato da chi non conosce il settore semplicemente perchè le multinazionali hanno già in mano il commercio delle sementi "tradizionali" da decenni, quindi da questo punto di vista non cambia assolutamente niente!!!
Ancora una volta invito le persone di buona volontà a non farsi "infarloccare" da queste affermazioni che hanno il solo scopo di creare malcontento tra la gente e far vendere libri, dvd, biglietti e quant'altro al fantasioso Sig. Grillo.

Lorenzo S. 17.02.10 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei segnalare il link di chi sta facendo pressioni per l'approvazione http://www.futuragra.it/index.php
Sarebbe bello scrivergli in massa la nostra opinione.
Per i fautori dell'OGM segnalo il Dossier di SlowFood
http://www.slowfood.it/associazione_ita/ita/ogm/Dossier_OGM-in-Agricoltura_Le-ragioni-di-chi-dice-no.pdf

Saluti Fabio.

Fabio Cavalli 31.01.10 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Se davvero ci ritroveremo gli OGM nei campi italiani, dovremo cercare il più possibile di acquistare prodotti biologici e/o locali da produttori fidati (ben consci comunque del rischio della contaminazione...). Quindi nella mia spesa non ci dovrà essere nessun fottutissimo prodotto che non rechi la scritta OGM free!
E intanto concentriamoci tutti nell'augurare ogni male possibile agli autori di questo ennesimo scempio alla natura

Davide Dondi 30.01.10 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per avere diritto (in proporzione?) a pochi euro di sovvenzione
un Cinema parrocchiale deve avere in calendario 60 pellicole di non meglio identificati e cosiddetti film d'essai
un analoga sala (NOCATTO!!!!!) deve averne 150 alla faccia.....degli aiuti e a chi si fa il mazzo x cercare di selezionare o quantomeno dare un servizio "alternativo"
grazie...vaticano di esistere!

Vilmo Gavioli 28.01.10 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Gli amici mi hanno subito telefonato per sapere della cosa per aiutarmi a risolvere il mio problema faccio presente che prima o poi si devono decidere a pagare anche con gli interessi. Pur essendo uno scrittore affermato al mio 5 libro edito mi licenziarono per incapacità a proficuo lavoro e infermo totale di mente. Grazie io continuo a scrivere e a riposarmi il mio sito www.societecultura.sitiwebs.com mi trovate su Stio.net e il mio sito di vendita poesia.adboom.it e sono diventato anche amico di Beppe Grillo

Giuseppe D'ambrosio 28.01.10 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Sono 12 anni che aspetto che l'ufficio scolastico provinciale di Salerno mi riconosca i miei diritti e pur vero che sono di testa dura e non ho voluto cacciare la tangente. Che commenti devo fare quando in Italia non funziona nulla sul mio Libro Core-Cilentano affende persino l'arma infedele nei secoli anzi mi correggo fedele nei secoli e loro pur sapendo continuano a fare come l'asino della poesia famosa. Non sanno che gli asini cilentani sono D.O.C prof. Giuseppe D'Ambrosio

Giuseppe D'ambrosio 28.01.10 07:49| 
 |
Rispondi al commento

ogm si ogm no questo dilemma causa di disinformazione ci fa immaginare di tutto ....mi trasformerò se li mangio? allergie avrò? gli insetti si trasformeranno anche loro a contatto con questi esseri viventi? o nulla di tutto questo accadrà?.Essendo un argomento importante che riguarda il bisogno primario di alimentarsi e non solo dell uomo prima di qualsiasi passo dovrebbero FARE INFORMAZIONE NELLE SCUOLE IN TV SUI GIORNALI utilizzando inernet per far spiegare i maggiori esperti sugli ogm in modo che tutte le fasce di popolazione siano informate in tutto il mondo e non come al solito lasciarci all oscuro di tutto .alimentarsi ma sapendo cosa abbiamo nel piatto è un diritto che tutti dobbiamo avere!!!!!!

pierangela tiloca 27.01.10 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Domanda: ma se mangiamo cibo OGM diventiamo OGM anche noi ossia il patrimonio genetico dell'OGM diventa parte del nostro?
Spero di non aver detto una cazzata.

Luca Pagnutti 26.01.10 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe sono la figlia di Virginia Tursi e anche una tua seguente ascoltatrice, gia da parecchi anni, ho perso un po il contatto con la politica in Italia visto che da 20anni vivo in Amsterdam si cerco ti tenermi informata ma forse non lo faccio abbastanza anche qui la politica e interessante un sistema diverso da non paragonare nemmeno a come vanno le cose in italia ma io mi ricordo che le cose non sono mai andate bene al governo gia dagli anni 80 quando potevo capire qualcosa e adesso che capisco di piu non capisco ancora niente. Ciao ciao

tursi rosella zagarese 26.01.10 21:13| 
 |
Rispondi al commento

nella maggior parte dei casi sono sempre molto d'accordo con gli articoli riportati su questo blog... in questo caso, però, NON credo che l'articolo sugli OGM sia stato steso dopo le dovute perizie e da persone veramente informate sull'argomento... in questo modo penso si rischi solo di fare disinformazione, proprio ciò contro cui più combattiamo.
mi auguro si possa ridiscutere ancora degli OGM facendo intervenire dei biologi, dei tecnologi agro-alimentari, degli agricoltori... NON i rappresentanti di categoria, MA persone che lavorano e studiano veramente gli OGM, e che sono a diretto contatto con i benefici/conseguenze che portano con se questi prodotti rivoluzionari. ciao

ivo gribaudo 26.01.10 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con "ugo tognazzi",e neanch'io da Grillo me lo sarei mai aspettato.Demonizziamo l'OGM senza saperne nulla,e dando poca e scarsa informazione(come ha fatto il blog in questo caso).Tu citi il mais,ma anche la soia(transgenica)Argentina viene usata come ingrediente per i pasti di bovini e suini.Senza OGM niente parmigiano reggiano e prosciutto San Daniele.Poi che sia Barilla(che fino ad ieri ha prodotto mine antiuomo) e Coop(che ha fatturati maggiori di colossi dell'OGM),non siano d'accordo non mi sembra affatto un buon motivo per fermarne la diffusione.Chiedete agli agricoltori quanti danni fanno a loro questi "santi" della grande distribuzione. E che dire del papa? Mi sembra che non sia d'accordo nemmeno con le staminali,ma non per questo vuol dire che siano pericolose(anzi).Infine in quanto ad Alemanno,non mi sembra che abbia svolto il suo trascorso mandato di ministro in modo eccellente,che valore può avere la sua opinione in questo caso?. Insomma mi sembra che le informazioni del blog stavolta sia in parte errate ed incomplete,è non è certo da voi. Consiglio,a chi interessa ovviamente,il libro di Dario Bressanini,"OGM tra leggende e realtà",che in tutta questa confusione cerca di fare chiarezza,e analizza le cose più dal punto di vista scientifico,che politico.Senza lesinare dubbi e perplessità sugli stessi OGM,non ancora in grado di soddisfare appieno le aspettative.Ma è per questo che bisogna incentivare la ricerca,e non proibirla ne demonizzarla,altrimenti fate lo stesso gioco della chiesa con le staminali(scusate la ripetizione,ma rende l'idea),sicuro che ciò non rientra nel vostro stile.Grazie per lo spazio concessomi e per l'attenzione.

Roberto Lanzilli 26.01.10 16:06| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo la demagogia vince su tutto, anche sulle buone intenzioni. prima di dire stupidaggini insensate come quelle riportate in questo scritto, grillo o chi per esso farebbe bene innanzitutto a leggersi il reg. 98/44/Ce, e secondariamente ad informarsi sulla realtà scentifica della situazione OGM, e non basarsi sull'emotività ingiustificata.
"sono un rischio per la salute umana e per l’ambiente": non esiste alciuna dato scientifico che lo provi.
"hanno privatizzato la materia vivente del pianeta, un “bene comune” prezioso quanto l’acqua
- non migliorano la distribuzione di cibo nel mondo, ma sono una causa della fame nel mondo. I popoli dipendono da multinazionali votate al profitto, con la riscossione del diritto di brevetto (ad ogni ciclo riproduttivo della pianta) e con il controllo del mercato globale del cibo": avete mai sentito parlaree di ibridi? qualsiasi pianta coltivata al mondo è di una qualche multinazionale che ne vende le sementi, nulla di nuovo sotto il sole.
coope e le varie marche citate non sono environment friendly come si vuol far credere, hanno soltanto un maggior profitto cavalcando l'onda della paura di persone malinformate e tenute volutamente nell'ignoranza.
prima di commentare ulteriormente ed attaccarmi, leggetevi il libro: OGM tra leggende e raltà di dario bressanini ed il suo interessantissimo blog.
http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/
un saluto a tutti, sperando di aver aiutato anche solo uno di voi ad aprire gli occhi sulla realtà.

occhi aperti 26.01.10 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Ecco come tengono i siti i nostri cari ministri. FEdeli alla politica del capo, mostrano solo i commenti positivi e quelli quasi negativi.
Ecco il mio secondo post per il ministro Zaia:
Caro ministro, dove finiscono le mail critiche nei suoi confronti?
Ieri le ho postato i miei ringraziamenti per non aver contrastato l'introduzione degli OGM in Italia anche se ciò ha come conseguenza la morte della nostra agricoltura.
Distinti saluti

Paolo Ricci 26.01.10 08:22| 
 |
Rispondi al commento


SALVE IO HO CERCATO SUL SITO www.statoregioni.it
ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA CONFERENZA FISSATA PER IL 27 GENNAIO 2010
NON SON RIUSCITO A TROVARE ALCUN RIFERIMENTO SUGLI OGM. CHI HA MAGGIORI INFORMAZIONI?
DA DOVE VIENE LA NOTIZIA?
CIAO

daniele marchetti 25.01.10 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Ci riprovo, perché il mio commento precedente non so dove è finito: se ci fosse la possibilità attraverso la rete di fare un elenco aggiornato (il più spesso possibile) delle marche e dei prodotti OGM forse potremmo provare a boicottare questi prodotti assurdi, sapendo che, almeno per il momento, si potrebbe fare solo nei paesi occidentali (chi muore di fame non può guardare troppo per il sottile, deve sopravvivere).
Non è granché, ma non credo proprio che qualche legge riuscirà a mettere un freno alle multinazionali dell'agricoltura (l'hanno già detto in tanti, gli OGM introducono un nuovo tipo di occupazione senza esercito e il ricatto alimentare, figuratevi se rinunciano a un'arma che può mettere in schiavitù perenne milioni di persone).

Carlo S., milano Commentatore certificato 25.01.10 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Ho scritto una mail a Zaia, ma non è stata recepita perchè compariva sempre la scritta "attenzione, i campi segnati in rosso non sono validi". Peccato che non c'era nessun campo segnato in rosso.
Comunque il testo era questo:
Onorevole Ministro,
sono una persona comune e fotunatamente dotata del comune buon senso.
Ricordo la prima volta che sentii parlare degli OGM: stavo lavando i piatti ascoltando la tv, e di colpo un groppo in gola di indignazione e rabbia mi fece credere che la gente sarebbe scesa in piazza a protestare in corteo contro questo obbrobrio che grida vendetta agli occhi di Dio! E invece no...il popolo è più "bue" di quanto pensasse Moore, o forse solo molto disinformato.
Neanche tutti i suicidi fra gli indiani caduti nella trappola degli OGM bastano a fermare questa pestilenza...
E' meglio che ci pensiate voi politici ad opporvi, con il supporto del popolo informato, se non volete passare alla storia - per questo e altri motivi - come la peggior classe politica di questo secolo.

gabriella laeffe 25.01.10 15:19| 
 |
Rispondi al commento

La chiave di volta sul vino di qualità:
In Europa di legge per i vini rossi puoi arrivare fino a 160 ml per litro e per i bianchi a 220 ml per litro. Negli Stati Uniti puoi arrivare addirittura fino a 350 ml per litro. Vi faccio una domanda: secondo voi un consumatore che vede una bottiglia di vino rosso che c'è scritto 160 miligrammi per litro di solforosa la comprerai mai ? L'unico modo per cambiare radicalmente la qualità sul vino qua in Italia, far mettere di legge la quantità di solforosa sull'etichetta perchè i contadini saranno costretti per forza produrre l'uva di qualità. Se l'uva è sana non c'è bisogno di mettere la solforosa se no in minime quantità, invece se l'uva è malata sei obbligato a mettere i solfiti di grossa quantità perchè il vino se no diventa aceto.
Guardate questo mio video su Youtube
http://www.youtube.com/watch?v=_RdHOXryV6o

Paolo Caorsi 25.01.10 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti. Possibile che non ci siano banchetti per firmare a Firenze? vogliamo deciderci, prego?
Euston

p. ., firenze Commentatore certificato 25.01.10 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, finalmente una lancia a favore del Pontefice! Dovresti far presente nel sito che Benedetto XVI ha puntato il dito sulla salvaguardia dell'acqua, non solo dell'ambiente. Il 2 settembre 2007, nell'omelia per l'agorà dei giovani ha detto:
"Uno dei campi, nei quali appare urgente operare, è senz’altro quello della salvaguardia del creato. Alle nuove generazioni è affidato il futuro del pianeta, in cui sono evidenti i segni di uno sviluppo che non sempre ha saputo tutelare i delicati equilibri della natura. Prima che sia troppo tardi, occorre adottare scelte coraggiose, che sappiano ricreare una forte alleanza tra l’uomo e la terra. Serve un sì deciso alla tutela del creato e un impegno forte per invertire quelle tendenze che rischiano di portare a situazioni di degrado irreversibile. Per questo ho apprezzato l’iniziativa della Chiesa italiana di promuovere la sensibilità sulle problematiche della salvaguardia del creato fissando una Giornata nazionale che cade proprio il 1° settembre. Quest’anno l’attenzione è puntata soprattutto sull’acqua, un bene preziosissimo che, se non viene condiviso in modo equo e pacifico, diventerà purtroppo motivo di dure tensioni e aspri conflitti."
http://www.vatican.va/holy_father/benedict_xvi/homilies/2007/documents/hf_ben-xvi_hom_20070902_loreto_it.html
Non si possono prendere iniziative pacifiche se dietro non c'è una Tradizione. Gandhi nelle sue battaglie si rifaceva sempre alla tradizione induista. L'Europa se vuole ritrovare se stessa, deve ritrovare Cristo.

Roberto Murgia 25.01.10 10:49| 
 |
Rispondi al commento

L'unico modo per cambiare radicalmente la qualità sul vino qua in Italia, far mettere di legge la quantità di solforosa sull'etichetta perchè i contadini saranno costretti per forza produrre l'uva di qualità. Se l'uva è sana non c'è bisogno di mettere la solforosa, invece se l'uva è malata sei obbligato a mettere i solfiti di grossa quantità perchè il vino se no diventa aceto. Guardate questo mio video su youtube grazie
http://www.youtube.com/watch?v=_RdHOXryV6o

Paolo Caorsi 25.01.10 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Sono un laureato in Scienze Agrarie e trovo l'intervento forviante, demagogico e pieno di grossolani errori.

Il problema degli OGM è annoso, come diceva il collega biotecnologo. Bisogna però considerare alcune cose:
- il sig. Grillo dice "non cresceranno più patate, piselli e pomodori autoctoni" patate e pomodori autoctoni? Hanno origine nelle americhe e proprio quest'ultimo è un chiaro esempio di OGM naturale avendo originariamente bacche tossiche.
- il mais si è talmente ibridato che non si conosce più il predecessore selvatico e, senza le cure dell'uomo, si estinguerebbe in due generazioni
- il cotone OGM viene normalmente coltivato: è meglio questo o un cotone naturale a cui bisogna fare 30-40 trattamenti l'anno

Premesso questo vediamo cosa possono fare gli OGM (escludendo "i mostri"):
- studiosi tedeschi e svizzeri hanno messo a punto un riso con alto tasso di vitamina A carente normalmente; se utilizzato questo eviterebbe la morte per carenza di questa vitamina e la cecità in 500 mila bambini all'anno
- studiosi stanno mettendo a punto colture in grado di produrre vaccini a basso costo

Bisognerebbe adoperarsi a fare INFORMAZIONE e non disinformazione demagogica.

Mau ro 24.01.10 20:37| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE GRILLO PERCHE' NON DICI CHE I RADICALI ITALIANI (SPARSI IN TUTTI I PARTITI SIA A DESTRA CHE A SINISTRA) SONO I PIU' ACCANITI SOSTENITORI DEGLI OGM ?

PERCHE' NON DICI CHE AD ESEMPIO DELLA VEDOVA SI E' SCAGLIATO CONTRO ZAIA ?

PERCHE' NON DICI CHE EMMA BONINO E' ALTRETTANTO CONVINTA SOSTENITRICE DEGLI OGM ?

PERCHE' I RADICALI CHE NON CONTANO NULLA ELETTORALMENTE SONO INVECE PIAZZATI OVUNQUE ? COME MAI ?

APRITE GLI OCCHI E RIFLETTETE BENE.

Andrea Rossi

Andrea Rossi 24.01.10 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Scritto al ministro.

Grazie al blog per avermi informato.

Riccardo Seri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.01.10 12:19| 
 |
Rispondi al commento


04 settembre 2008
Semi sterili in Albania: “Limagrain ha venduto semi certificati UE”

Dopo lo scandalo delle pannocchie di mais prive di chicchi, in Albania ci si interroga sulle cause nonchè sulle responsabilità dell'accaduto. Cadono le colpe ricadute sulle imprese serbe, mentre restano i dubbi sulla società francese esportatrice, la grande multinazionale Limagrain. Rinascita Balcanica ha interrogato la Limagrain su quanto sta accadendo in Albania e sulla posizione che intendono assumere in questo momento. "Non sappiamo al momento quale sia la causa precisa - dichiara un rappresentante della società - abbiamo inviato per questo dei nostri tecnici per esaminare le condizioni di coltivazione e i risultati del raccolto .

Il mancato raccolto per gli agricoltori albanesi e il sospetto dell’esistenza di una qualche complicazione legata ai semi, ha spiazzato l’intera opinione pubblica e le stesse Istituzioni dell’Albania. Vi sono ancora delle indagini in corso e non si è riusciti ancora ad identificare ciò che ha reso le pannocchie di mais completamente vuote, nonostante le piante apparivano sane. I media albanesi hanno cercato la probabile causa nelle società serbe che hanno grandi quote nel mercato dell’esportazione del grano, spingendosi persino ad ipotizzare che si era di fronte ad una sorta di sabotaggio da parte della Serbia. Un’ipotesi del tutto scartata, considerando che il mercato di forniture delle sementi, a livello mondiale, appartiene ad una ristretta cerchia di multinazionali che, nella maggior parte dei casi, tratta semi di natura transgenica.

massimiliano franceschi 24.01.10 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Urge una discussione un po' più seria e priva di pregiudizi sul tema OGM.
Alcune precisazioni:
1. Gli OGM, non rappresentano nessun pericolo per la salute umana. A proposito, quando si parla di pericolo: quale sarebbe? Allergie? Probabilità di sviluppare tumori? Ma dove le leggete ste cose? Indicate per favore le fonti e verificate che siano attendibili.
2. Non rappresentano nessun rischio per l’ambiente, più di quanto non lo siano le attuali coltivazioni, che di naturale non hanno nulla, essendo il frutto di una selezione varietale continua.
3. E’ falso anche che i popoli dipenderebbero dalle multinazionali. Ad ogni ciclo riproduttivo, la pianta perde SEMPRE le proprie caratteristiche genetiche, per cui GIA’ OGGI gli agricoltori, sono costretti ad utilizzare un seme che è brevettato. Se vogliono una produzione con determinati standard qualitativi, sicuramente non conservano il grano per piantarlo l’anno successivo.
4. E’ vero invece che possono permettere vantaggi (riduzioni di fitofarmaci, maggiore produttività, maggiore resistenza a fattori climatici o agronomici). Se cosi non fosse, gli OGM non sarebbero competitivi sul mercato, e le famose multinazionali, starebbero già da tempo investendo i loro soldi diversamente.
Secondo l’inchiesta EB64.3 (http://www.dirittigenetici.it/new/sondaggio_eurobarometro_2006.pdf), gli europei non hanno la minima idea di cosa sia il cibo transgenico, e se non accettano gli OGM, è semplicemente perché non ne hanno bisogno (grazie a Dio, il cibo non ci manca). La situazione cambia in Paesi più poveri. L’ India per esempio è diventata uno dei maggiori produttori mondiali di cotono transgenico.
Per concludere una domanda: perché se si criminalizzano gli OGM, non si fa altrettanto con la ricerca biomedica? L’insulina per esempio è prodotta dal 1982, da un batterio, E.coli geneticamente trasformato, in cui è stato inserito il gene umano che codifica per la produzione dell’insulina stessa. Niente da ridire?

Pas quale 24.01.10 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti, Sono un biotecnologo, lavoro con le piante ormai da qualche anno. Il discorso OGM è piuttosto complesso, e, purtroppo, non è mai stato affrontato seriamente, con un dalogo senza pregiudizi e su basi (o dati statistici) reali, ma piuttosto sempre a colpi di spot e messaggi più pubblicitari che altro. Molte sono le leggende che ormai si prende per buone quali correlazioni fra OGm e tumori, perdita della biodiversità. Se ne si fà una questione economica e politica sono perfettamente daccordo, ma sul piano tecnico-scientifico e su un realistico bilanciamento rischi/benefici non si è ancora aperto un serio dibattito. Io sono qui, a disposizione, conscio degli errori (grandi!) che ha commesso la comunità scientifica, ma conscio, d'altronde delle potenzialità che le biotecnologie offrono. Cerchiamo di lavorare insieme sulla questione brevettuale, sull'uso improprio, sullo strapotere economico di poche aziende con il bene placido dei governi; proponiamo un'idea di progresso scientifico UTILE, che, se può, possa intervenire dove effettivamente possa dare un contributo. Mi scuso per la lunghezza del post!

Giampaolo Buriani 24.01.10 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Per chi è abbastanza disilluso e sà già come vanno le cose in questa penisola avrei un'idea abbastanza folle.Proprio per questo penso sia attuabile. Ho provato a farla leggere a grillo ma non ho ricevuto alcuna risposta. Sarà per il casino delle elezioni, spero.Vorrei avere delle opinioni.
http://fuoridalmedioevo.blogspot.com
Abbiate pazienza ma di computer ci capisco davvero poco e il tempo non basta mai.
L'idea è ancora a livello embrionale dunque niente di stabilito, il tutto va accuratamente vagliato. So che ci sono già gruppi d'aquisto terra, ma io penso non basti più. provate a leggere e se vi và lasciate un commento. Volevo iscrivermi al movimento ma ho visto che state iniziaqndo ad allearvi con persone che usano la politica come mezzo per arrivare al potere. Come passo non condivido. Grazie per l'attenzione. Saluti.

sandro c., altrove Commentatore certificato 23.01.10 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Sono pugliese e proprio oggi guardando un tg regionale il presidente dell'assoc. agricoltori c si chiedeva come mai arriva il grano statunitense acquistato a 17 euro e il grano pugliese rimane a marcire a 16 euro?Ci sara'qualche nesso con il post di oggi???Che schifo!

loredana t., cerignola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.10 23:33| 
 |
Rispondi al commento

ma se tutti i movimenti per l'acqua, no tav no dal molin, i movimenti contro le mafie, no nucleare, i movimenti che ormai da anni cercano di difendere i semi dei contadini e la nostra varietà di colture, l'Onda ecc ecc si trovassero a roma sotto al Parlamento in uno stesso giorno e alla stessa ora? dobbiamo unirci perchè qualsiasi decisione prendano e contro di noi! il popolo è sovrano!

che vita! () Commentatore certificato 23.01.10 23:33| 
 |
Rispondi al commento

ma se tutti imovimenti per l'acqua, no tav no dal molin, i movimenti contro le mafie, no nucleare, i movimenti che ormai da anni cercano di difendere i semi dei contadini e la nostra varietà di colture, l'Onda ecc ecc si trovassero a roma sotto al Parlamento in uno stesso giorno e alla stessa ora? dobbiamo unirci perchè qualsiasi decisione prendano e contro di noi! il popolo è sovrano!

che vita! () Commentatore certificato 23.01.10 23:26| 
 |
Rispondi al commento

So che sto per dire cose già dette e di fare una proposta che potrebbe sembrare insignificante.
L'introduzione degli OGM è una forma di imperialismo sofisticata, è l'occupazione, non solo simbolica, dei territori di altre popolazionie e culture alla quale seguirà un'asservimento quasi impossibile da interrompere; il ricatto che consegue è evidente: chi può dire NO a chi ha in mano la distribuzione del cibo (cibo, non telefonini, vestiti alla moda, automobili, computer, giocattoli)? L'altra faccia della medaglia è che gli OGM annullano il lavoro di selezione (quello vero, naturale e spontaneo) che in migliaia di anni hanno fatto i contadini, portando ad una serie enorme di varietà di semi adattati ai diversi climi, terreni (quello che va bene in certe zone non va bene in altre, in questo modo si garantisce una diversità biologica che assicura la sopravvivenza anche in condizioni avverse). Non mi dilungo perché sono cose ovvie.
La proposta: se si riuscisse attraverso la rete a dare un'informazione continua e aggiornata su quali siano i prodotti non OGM, dove si possono comprare e quali sono invece i marchi che producono OGM potremmo tentare un iniziale boicottaggio. E' una proposta debole perché almeno all'inizio potrebbe essere applicata solo nei paesi occidentali (chi muore di fame non può guardare che cosa mangia, deve anzitutto sopravvivere), però potrebbe servire a limitare le perdite delle tante varietà che ancora ci sono e col tempo (teniamo presente che in caso di microorganismi che mettono fuori uso semi gli OGM sono per loro natura molto più vulnerabili proprio perché eliminano la diversità biologica) dimostrare che la via OGM finisce in un baratro.

Carlo S., milano Commentatore certificato 23.01.10 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Organismi Geneticamente Manipolati, alias OGM ,
in ITALIA ?
Vabbèh, " ... la situazione è senza speranza " diceva Flaiano " MA almeno dimostriamoci decisi a cambiarla ! " -
Che fare ? Intanto inviamo una educata e cortese email (chi è un villanzone è uno di loro, e loro lo sanno) con scritto soltanto NO OGM a: redazione@lucazaia.it. Oops !

shelley keats Commentatore certificato 23.01.10 21:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A ecco...

.....credevo.....

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 23.01.10 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Piconi???????

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 23.01.10 20:20| 
 |
Rispondi al commento

sono una vittima del terremoto del 6 aprile '09 in abruzzo. sono in attesa del contributo di autonoma sistemazione (100 euro al mese a persona per chi non è andato in albergo o per chi non si è fatto accudire dalla protezione civile) da maggio '09. i miei "colleghi" aquilani sono molto più avanti con i pagamenti, perchè? io vivevo in un paesino a pochi km dall'aquila ma ho dovuto lasciare casa perchè inagibile quindi affrontare molte spese. se fossi andato in albergo sarei costato allo stato circa 100 euro al giorno.non so se a qualcuno la cosa può interessare....io la srivo. saluti

davide mellace 23.01.10 19:59| 
 |
Rispondi al commento

questo articolo e''uscito dalla rivista americana Newsmax Health...GM Foods Cause Liver and Kidney Damage
Friday, January 22, 2010 8:12 AM


Fresh fears were raised over genetically modified crops Wednesday after a study showed they can cause liver and kidney damage.
According to the research, animals fed on three strains of genetically modified maize created by the U.S. biotech firm Monsanto suffered signs of organ damage after just three months.
The findings only came to light after Monsanto was forced to publish its raw data on safety tests by anti-GM campaigners.
They add to the evidence that genetically modified crops (called GM or GMO, short for genetically modified organism) may damage health as well as be harmful to the environment.

giuseppe nocera 23.01.10 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedo che il confine "off topic" è stato abbondantemente travalicato e si è finiti a parlare delle solite schifezze relative allo psiconano e company. Debbo dire che sono super d'accordo su tutta la parte "off topic". Ma anche che si pecca di parecchio ottimismo sostenendo che anche per lui e per i suoi (quasi) omologhi della sinistra i nodi verranno al pettine, prima o poi. Vedi, ad esempio, i messaggi sui PM siciliani. Quello lì non lo becca più nessuno: ha messo le persone giuste nei posti chiave ed ha fatto o sta facendo approvare norme che gli consentiranno di campare tranquillo per il resto dei suoi giorni. Governandoci (si fa per dire), lo vedrete, anche quando sarà ridotto a una mummia tenuta in piedi soltanto da strati di cerone quantizzabili solo in termini geologici. Piuttosto, sempre restando "off topic", c'è da porsi un paio di domande.
Chi ha l'occhio fino sa che l'amico SIN DAL SUO PRIMO APPARIRE ha continuato ad accelerare sulla trasgressione costituzionale. Procedendo per tentativi dapprima timidi ma destinati ad acquistare maggiore audacia man mano che si accorgeva che il NOSTRO BEL POPOLO lo lasciava fare. Forse era davvero entrato in politica soltanto per difendersi ma, trovatosi di fronte ad una dabbenaggine nazionale ben superiore alle aspettative, quasi certamente si sarà detto: ma allora ...
Eh? Quindi la prima domanda riguarda il popolo italiano, che non si può negare lo sostenga: cosa ne pensate?
Ho sentito Grillo ad Anno Zero e anche lui mi è parso ottimista: ha enunciato -in pratica- una sua strategia dei piccoli passi. Un assessore per volta, un deputato per volta ...
Ma siete sicuri che lo psiconano gli lascerà il tempo e/o i mezzi per perseguire i suoi obiettivi? Era la seconda domanda.
Rientrando "in topic" dirò che non sono d'accordo: il mondo è già debitore agli OGM e lo sarà sempre più nel futuro. Per farne a meno, dovremmo tornare alla popolazione di 2 miliardi di 70 anni fa.
So long.

scorrazzi gianmaria pierottino Commentatore certificato 23.01.10 19:17| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
IO GLI OGM DAL MIO PAESE NON LI' VOGLIO,NON SI DEVE INQAUINARE QUELLO CHE ABBIAMO
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 23.01.10 19:09| 
 |
Rispondi al commento

C'è un problema di fondo irrisolto tra il PD-L e il Pd+L :il Conflitto d'interesse.

Possibile che non comprendano la ragione di questo impossibile dialogo finchè non si mette sul tavolo il rispetto della Legge dello Stato:
sappiamo tutti che Berlusconi non può essere eletto.Lo dice l'art.10-Legge n.361 del 1957-che prevede la ineleggibilità in Parlamento dei titolari di concessioni pubbliche di rilevante interesse economico. Sappiamo anche che quasi nessuno ha mosso un dito per impedirlo,anzi non se ne parla proprio più.PERCHE'?

1)Violante ed il conflitto
Perchè nel 2002 Violante menziona il fatto che nel 1994 a Berlusconi fu garantito che non si sarebbe fatta la legge sul conflitto d'interesse...e adesso non lo dice più?

http://video.google.it/videoplay?docid=5630847029464102694&ei=TTBbS-bhA9Cr-AaylazTBg&q=violante+e+il+conflitto+d%27interesse&hl=it#

E' questo il dibattito IMPOSSILE!
2)Riforme contro l'oligarchia infondati i sospetti sul PD-Luciano Violante-la Repubblica,23-01-2010
Caro Direttore,in un articolo del 20.01, intitolato"Il sospetto",sostiene,in tema di riforme costituzionali,che ci siano"negoziatori"all´opera e che il"negoziato"sia ammantato di reticenza.Non è così.Non ci sono né reticenze,né negoziati né negoziatori.C´è un dibattito pubblico che si svolge liberamente sui mezzi di informazione e nei convegni.
*l´autore è responsabile Riforme dello Stato del Pd
http://www.libertaegiustizia.it/primopiano/pp_leggi_articolo.php?id=3186&id_titoli_primo_piano=1">http://www.libertaegiustizia.it/primopiano/pp_leggi_articolo.php?id=3186&id_titoli_primo_piano=1

3)Risponde il prof.Gustavo Zagrebelsky,la Repubblica,23-01-2010
Ma la reticenza più grave è sul"conflitto d´interessi"
...Ma mi pare chiaro che,in mancanza,il confronto è viziato in radice.Sono queste parole non dette,queste reticenze che-mi permetterà il presidente Violante-alimentano il sospetto: lavorare per le riforme senza avere sciolto il nodo che sta prima di tutto significa esporsi all´ambiguità...

http://www.libertaegiustizia.it/primopiano/pp_leggi_articolo.

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.10 18:40| 
 |
Rispondi al commento

20.000 volte NO TAV

Manifestazione di oggi oltre ogni stratosferica previsione. 20.000 NO TAV

Il sistema mafiofasciindustrimediatico ha fallito. Dopo giorni di tam tam di tentativi volti a screditare il movimento e i valsusini, oggi legnata sui denti dei soliti politanti svenduti per 30 danari.

Sarà dura!

Gianni Borin 23.01.10 18:40| 
 |
Rispondi al commento

http://www.corriere.it/notizie-ultima-ora/Politica/Delbono-rinviato-giudizio-non-dimetto/23-01-2010/1-A_000077420.shtml

Delbono: "Se rinviato a giudizio, non mi dimetto"
23 Gennaio 2010 18:27 POLITICA

BOLOGNA - Se dovesse essere rinviato a giudizio nell'ambito dell'inchiesta "Cinzia-Gate", il sindaco di Bologna, Flavio Delbono, non presentera' le dimissioni. Lo ha detto nel corso di un'intervista a E-Tv. ''L'idea non esiste e non mi ha mai sfiorato il cervello, e' un punto di vista che non mi appartiene - ha affermato - non sono ricattabile perche' so perfettamente cos'ho fatto, so di avere sempre rispettato le leggi e speso bene le risorse pubbliche, mai per interessi personali''. (RCD)
-------------------------------
Siamo arrivati al capolinea amici,il problema non è più sx o dx Berlusconi,Dalema e compagnia bella,qui tutte le istituzioni sono marce dalla testa ai piedi,il meno peggio è infettato,infiltrazioni criminali al 100 % nelle istituzioni,siamo allo sfascio totale

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 23.01.10 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma ora Cuffaro i cannoli dove li prende ?

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 23.01.10 18:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PS : Questo messaggio verrà inserito ad ogni post nuovo fino a quando Giustizia non sarà fatta......

Non solo don silvio da corleone,ma anche tutti gli infami della sx che erano al potere nel 92 durante le stragi di Capaci e di Via D'Amelio dovranno a breve giro fare i conti con le Procure di Palermo,Caltanisetta,Firenze,Milano. Non esistono ne santi ne madonne e ne padreterni che terranno questi delinquenti lontano dalle loro responsabilità sullo schifo e sul sangue di questa merda di seconda Repubblica,fosse l'ultima cosa che il popolo italiano chiederà per tutta la vita.......

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 23.01.10 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Le scoperte di Gianni Lannes che vengono nascoste dai media:
http://www.youtube.com/watch?v=IPCqv1mQOFo

davide wiffena 23.01.10 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Ho vissuto molto in America dove per scelta si e' deciso di introdurre gli OGM senza la necessita' di etichettarli come tali, di modo da non poter distinguere i prodotti e non poter imputare a questi ultimi eventuali cause di cancro o altro. Vi posso garantire che la frutta e la verdura e' bellissima e coloratissima, ma non hanno il benche' minimo sapore. I pomodori sono perfetti e giganti ma sanno di acqua, il latte dura mesi...
C'e' un tasso di cancro e di altre malattie che colpisce gli americani di ogni eta' da far venire i brividi.

Salviamo ilpaese 23.01.10 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Quello che dicono Berlusconi e i suoi sgherri e pure D'Alemoni riguardo al fatto che lo stesso nano debba governare nonostante i processi perché eletto dal popolo é una GRANDISSIMA minchiata inversamente proporzionale all' altezza del nano stesso.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.10 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Perché Grillo l’ha paragonata a Caino, con Vendola nei panni di Abele? O perché sostiene che se vince Boccia e l’alleanza con «Casini-Caltagirone» ci sarà l’esproprio dell’acqua pubblica?
«Sono calunnie, accuse ridicole, come appunto quella che vogliamo vendere l’acquedotto pugliese a Caltagirone. Stupidaggini senza né capo né coda. Non solo perché non lo vogliamo fare ma anche perché non è che il candidato presidente diventa il padrone della Puglia.
DìAlema si difende e nessuno lo crede, almeno noi.

cesare beccaria Commentatore certificato 23.01.10 18:06| 
 |
Rispondi al commento

TUTTA CASE E CHIESA

Gli affari immobiliari di Renata Polverini e quell’appartamento comprato dallo Ior

di Marco Lillo

La prima scena consegnata ai biografi immortala la piccola Polverini nella sua modesta casa romana. Renata si è appena diplomata all’istituto di ragioneria della Magliana.

La sua materia preferita è l’educazione fisica e vorrebbe iscriversi all’Isef. Mamma Giovanna, umile sindacalista della vecchia Cisnal (il sindacato di destra che oggi si chiama Ugl) deve dirle di no.

Rimasta vedova quando Renata aveva due anni, è stanca di tirare la carretta da sola.
Guarda la figlia con gli occhi rossi e per la prima volta la tratta da donna:
“Renata, non ce lo possiamo permettere”.

In quell’istante, racconterà poi lady Ugl a Vittorio Zincone sulMagazine, “realizzai che le cene di mamma a base di pane e tè non erano solo una tecnica per restare leggeri”.

La scena finale è ritratta da Giovanna Vitale su Repubblica:
“47 anni, da 4 alla guida dell’Ugl, il piccolo sindacato di destra che lei ha portato al tavolo dei grandi, corteggiatissima dai talk show e frequentatrice della Roma bene che ama ricevere nel suo salotto sull’Aventino”.

Il passaggio dalla Magliana al salotto dell’Aventino sembra la declinazione immobiliare del “sogno italiano”.

Il catasto parla chiaro: Renata Polverini possiede due appartamenti (con quattro ingressi) per complessivi 16,5 vani catastali più tre box e due cantine in un palazzo non lussuoso ma incastonato nel verde della collina di San Saba, tra Aventino e Testaccio.

Come ha fatto ad accumulare un patrimonio che vale oggi circa 1,5 milioni di euro?

La leader sindacale nel 2002 ha acquistato una delle sue case a prezzo stracciato dallo Ior, la banca del Vaticano.

Mentre la seconda è arrivata (a prezzo più alto) da una società vicina allo Ior, la Marine Sud Investimenti, intestata per il 99 per cento a una società anonima.

segue sottocommenti

silvanetta* . Commentatore certificato 23.01.10 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cuffaro condannato in appello a 7 anni.
(ansa)

=====================

Un consiglio spassionato?
Si tenga i sette anni e non ricorra in Cassazione........potrebbe andarle peggio!

Dopo tutto, la sua destinazione finale è solo quella delle patrie galere!

cettina d., isola Commentatore certificato 23.01.10 17:56| 
 |
Rispondi al commento

23 Gennaio 2010 16:47 CORRIRE - POLITICA

SIRMIONE - Il presidente del consiglio Silvio Berlusconi ha lasciato in elicottero Villa Ansaldi dove ha partecipato alla cerimonia del matrimonio del ministro dell'Istruzione Maria Stella Gelmini con l'imprenditore bergamasco Giorgio Patelli. Il premier, durante la festa, ha raccontato barzellette e dedicato diversi brindisi alla coppia. (RCD)

Ecco.. un giorno gli Italiani dedicheranno migliaia di piazze e vie a questo esserino rifatto che ben ne rappresenta l'indole...
Come non fate a non sentire la spinta che a milioni (quelli per intendersi che lo invidiano e che quindi lo votano per prostrazione) ci danno per invitarci a laciare il paese?
E perché non valutare in effetti l'espatrio, visto che convivere con questa malsanità sociale sta diventando intollerabile come l'aria appestata delle nostre città?
...
La battagglia è persa, convinciamocene!!!

Anto Di Commentatore certificato 23.01.10 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Saluto romano al via della campagna elettorale per Renata Polverini
Un gruppo di persone ha alzato il braccio con la mano tesa quando è entrata donna Assunta Almirante.
***
Ridere o piangere? quale sarà la reazione giusta?
Una bella domanda...

E quei liberali del Lazio come la metteranno?
Immagino ancora una volta appoggiata al muro perchè non ha il cavalletto.
Comprarsi la bici nuova costa.
Ci vogliono un sacco di soldi per tirare avanti.
Tutte quello bocche da sfamare che stanno a casa.
E la nostalgia? Dove la mettiamo la nostalgia.
Quelle belle parate di una volta.
Tutti con la camicina nera.
Quella si che era vera uguaglianza.

Ma la Polverino quando ci farà un saggio di danza?
E' imbranata?
Beh allora almeno una saggio atletico con palla e cerchio lo potrebbe fare.
Almeno quello.
Non siete credibili nemmeno come fascisti.

http://roma.corriere.it/roma/notizie/politica/10_gennaio_23/saluto-romano-apertura-campagna-polverini-1602334600924.shtml

Da schiantare dalle risate 23.01.10 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Mediatrade, Alfano: "Berlusconi non si occupa delle sue aziende". Pdl: "Accanimento giudiziario"
(ing)

===================

Lo sappiamo a memoria, la famiglia Berlusconi è stata presa di mira dai comunisti rossi che, non potendo più mangiare bambini, si deliziano a cercare le pagliuzze......

Ma se non si occupa delle sue aziende e non si occupa del governo.............di che si occupa?

cettina d., isola Commentatore certificato 23.01.10 17:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mediatrade, Alfano:

"Berlusconi non si occupa delle sue aziende".

Pdl: "Accanimento giudiziario".

Sempre i soliti giudici comunisti senza cuore dopo il padre adesso il figliolo che supplizio :)

Patetici…

silvanetta* . Commentatore certificato 23.01.10 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ero super incazzato quando ho saputo che tremorti è andato a vendere i bot italiani ai cinesi.
Poi ho pensato: chissà che quando i cinesi si accorgeranno, tra breve, di aver comprato carta straccia non verranno a colonizzarci, così sarà la volta buona che la nostra economia riparte?
Magari il processo breve ai nostri attuali politici glielo fanno loro, istantaneo più che breve, e ce ne liberano per sempre. Speriamo.

Raffaele Muraglia, Diano Castello (IM) Commentatore certificato 23.01.10 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

purtroppo questo accanimento contro berlusconi lo
fa apparire come una vittima,un ruolo nel quale il
personaggio berlusconi si trova a suo agio.
bisogna cercare di batterlo sul piano politico
evitando di puntare tutto sulla persona berlusconi
altrimenti faremo il suo gioco.

alfio trolese Commentatore certificato 23.01.10 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VENEZIA - Trentasei militanti della Lega Nord rinviati a giudizio nell'inchiesta della Procura di Verona sulla Guardia Nazionale Padana.

Tra loro il sindaco di Treviso Giampaolo Gobbo e il parlamentare Matteo Bragantini.

Il processo si aprira' il primo ottobre prossimo.

Il procedimento aveva subito due lunghi momenti di pausa per attendere il pronunciamento dapprima di Strasburgo e poi della Corte Costituzionale, sulla posizione degli indagati che all'epoca erano eurodeputati o parlamentari.

Il ministro Luca Zaia, commentando il rinvio a giudizio, ha detto ''la giustizia dovrebbe occuparsi di ben altro che di fatti accaduti in epoche ormai lontanissime''.

L'indagine, che aveva preso in esame l'operato delle cosiddette ''Camicie verdi'' e che aveva coinvolto anche i vertici del Carroccio, tra i quali il leader Umberto Bossi, Roberto Maroni e Roberto Calderoli - poi usciti definitivamente dall'inchiesta nel dicembre scorso - fa riferimento al periodo tra il 1996 e il 1997.

L'inchiesta - come riportano alcuni quotidiani - era stata avviata dall'allora procuratore Guido Papalia.

Secondo l'accusa - che nel corso delle udienze ha prodotto una lunga serie di intercettazioni telefoniche - la Guardia Nazionale Padana sarebbe stata allestita con l'obiettivo anche di organizzare attraverso un'organizzazione armata la resistenza e pianificare l'eventuale secessione.
(ansa)

===================

Cucciolotti..............

cettina d., isola Commentatore certificato 23.01.10 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I DUBBI DELLA RUSSIA - L'afflusso massiccio di aiuti e di truppe dagli Stati Uniti ad Haiti comincia però ora a generare le prime polemiche internazionali. La Russia auspica che gli Stati Uniti si limitino all'aiuto umanitario e non cerchino di trarre vantaggio dalla situazione di Haiti per altri scopi ha detto il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov. Il progetto Haarp ha colpito ancora ed i Russi lo sanno benissimo!

romeo er meio del closseo 23.01.10 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.stampalibera.com/?p=8794

attlio vezzoli 23.01.10 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vediamo se questo me lo passate.In italia,nome piccolo perchè siamo diventati tutti nani come l..,i delinquenti possono anche amdare in galera,vero,l'importante è che non siano politici.

Danilo M., Trapani Commentatore certificato 23.01.10 17:30| 
 |
Rispondi al commento

ESEMPI DI "MICROCHIPPATI" DAL PASSATO E NEL PRESENTE !!!

http://www.youtube.com/watch?v=U2QS12gCwWU
Il battesimo cristiano è un rito colmo di significati che solo una vita responsabile può cogliere e sperimentare.

http://www.youtube.com/watch?v=PcJ6ui0gDas
I ragazzi che hanno ricevuto il Sacramento della Cresima cantano "Lo Spirito del Signore è su di me".

http://www.youtube.com/watch?v=QHH5TdWgvJM
Campagna di tesseramento al Partito Democratico del Verbano Cusio Ossola

http://www.youtube.com/watch?v=6r55ik6GcnA
...in questo video enzo foschi parla della tessera "del tifoso"

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

- morale :

chi ha cominciato a MARCHIARE GLI UMANI con segni
particolari che li differenziassero dalle bestie?

ORMAI è TROPPO TARDI per ripensarci!
Si spera SOLO che siano quelli "buoni" a "marchiare" ...o almeno che siano in BUONA FEDE!!!

Sarà compito dell'umanità UNITA a delegare questi
"buoni" abbattendo i soliti "cattivi" !!!

hasta sancho !


“LA PREGHIERA DEL BERLUSCONES D.o.c.”

Ladri nostri, che siete in parlamento,
Che sia santificato il nome del Nano,
Che sia fatta la sua impunità,
Che venga tanta pubblicità, per le televisioni di sua proprietà.
Raccontateci oggi tante balle quotidiane,
E aumenta i nostri debiti, così noi li rimettiamo
alle prossime generazioni d’Italiani,
Non c’indurre in tentazione di votare per Bersani,
E liberaci dai magistrati infami.
Amen

Aiutatemi a migliorarla

Paolo R. Commentatore certificato 23.01.10 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Benedetto xvi lancia in rete i cyber-preti

Ha detto che il web va evangelizzato

Ora et labora ed e-mail

silvanetta* . Commentatore certificato 23.01.10 17:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno ha detto:
Speriamo che Brunetta lo facciano sindaco di Venezia, così alla prima acqua alta affoga.

Brunetta ha risposto:
Se vengo eletto sindaco di Venezia, la prima cosa che faccio è comprarmi un salvagente con la paperetta....tiè !

Aldo F., napoli Commentatore certificato 23.01.10 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo afferma Claudio Fava, coordinatore della segreteria nazionale di Sinistra Ecologia Libertà.

############@@@@@@@@@@@@@@@@################

Mai quanti partitini ci sono ??

E se ne vuol aggiungerne un'altro ??????


Sa cosa direbbe la buonanima di Totò ??


MA MI FACCI IL PIACERE ..............

giovanni m., Speranza Commentatore certificato 23.01.10 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(*):)

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 23.01.10 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma qualcuno pensa davvero che Cuffaro voglia dimettersi? Hanno la faccia come il culo, è solo vergogna che si aggiunge a vergogna; la nostra Repubblica è in mano ad una banda di cialtroni e delinquenti..

harry haller Commentatore certificato 23.01.10 17:00| 
 |
Rispondi al commento

http://www.antimafiaduemila.com/content/view/24310/48/

Talpe Dda: dopo sentenza arrestato Aiello

23 gennaio 2010

Palermo. È stato arrestato dai carabinieri il manager della sanità privata Michele Aiello condannato, oggi, dalla corte d'appello di Palermo a 15 anni e 6 mesi per associazione mafiosa introduzione abusiva nei sistemi informatici, rivelazione di segreto istruttorio e corruzione aggravata, nell'ambito del processo Talpe alla Dda che ha visto condannato anche l'ex governatore siciliano Salvatore Cuffaro. La corte, presieduta da Giancarlo Trizzino, accogliendo la richiesta della Procura Generale, contestualmente al verdetto ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Aiello, che è stato riconosciuto socialmente pericoloso. I magistrati hanno anche sostenuto la sussistenza del pericolo di fuga. Aiello è stato portato nel carcere palermitano di Pagliarelli.

ANSA

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 23.01.10 16:56| 
 |
Rispondi al commento

BONINO, POLVERINI E IL POLLICE VERSO DI RITANNA
Una riflessione sulle candidature al femminile e sul potere maschile partendo dall'articolo di Ritanna Armeni:
Lo trovate cliccando sul mio nome
Buon fine settimana

Domenico Ciardulli, Roma Commentatore certificato 23.01.10 16:48| 
 |
Rispondi al commento

http://www.antimafiaduemila.com/content/view/24320/48/

Claudio Fava: ''Cuffaro rispetti sentenza lasciando Senato''
23 gennaio 2010
Palermo. «Le sentenze si rispettano dimettendosi. Totò Cuffaro, diventato senatore della Repubblica per mettersi al sicuro dalla giustizia è una vergogna per tutto il Paese». Lo afferma Claudio Fava, coordinatore della segreteria nazionale di Sinistra Ecologia Libertà.

ANSA


S. Alfano: ''Cuffaro lasci Senato e Vigilanza Rai''

23 gennaio 2010
Palermo. «Cuffaro è stato condannato in appello a 7 anni di reclusione con l'aggravante mafiosa e credo che sia arrivata l'ora di dimettersi dalla sua carica di senatore e di lasciare la sua poltrona in commissione di Vigilanza Rai». Lo afferma la deputata europea dell'Idv e presidente dell'Associazione nazionale familiari vittime di mafia, Sonia Alfano. «Ritengo - prosegue - che non sia lui a dover vigilare, viste le condanne riportate. Cuffaro stesso ha affermato di rispettare la sentenza, ma le parole non bastano, ed è arrivato il momento di dimostrarlo, lasciando spazio alle persone oneste». «Questa condanna - conclude - conferma il sistema politico clientelare e mafioso su cui l'ex governatore ha basato la sua carriera politica e che ha contribuito a ridurre in schiavitù il popolo siciliano».

ANSA

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 23.01.10 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Mediatrade:
indagato anche il figlio (di Berlusconi ndr).
aveva pensato di scendere in campo?

Good Night
----------------------

Fammi vedere un po'... frode fiscale, appropriazione indebita, riciclaggio.
Puo' darsi che stia facendo un po' di gavetta sulle orme del padre prima di decidersi a fare il grande passo.

vito. farina Commentatore certificato 23.01.10 16:47| 
 |
Rispondi al commento

http://www.antimafiaduemila.com/content/view/24318/48/

Mafia, Alfano (IdV), Cuffaro si dimetta

23 gennaio 2010
"Cuffaro è stato condannato in appello a 7 anni di reclusione con l'aggravante mafiosa – afferma in una nota il deputato europeo dell'IdV e Presidente dell'Associazione Nazionale Familiari Vittime di Mafia Sonia Alfano – e credo che sia arrivata l'ora di dimettersi dalla sua carica di senatore.e di lasciare la sua poltrona in Commissione di Vigilanza RAI".

"Ritengo – prosegue la Alfano – che non sia lui a dover vigilare, viste le condanne riportate". "Cuffaro stesso – sottolinea l'eurodeputato – ha affermato di rispettare la sentenza ma le parole non bastano, ed è arrivato il momento di dimostrarlo, lasciando spazio alle persone oneste. Questa condanna, infatti – conclude - conferma il sistema politico clientelare e mafioso su cui l'ex governatore ha basato la sua carriera politica e che ha contribuito a ridurre in schiavitù il popolo siciliano".

Ufficio Stampa On. Sonia Alfano
Segreteria Politica via Briuccia, 84 - Palermo
tel. 0918437226 - fax 0917480117
soniaalfano.it

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 23.01.10 16:41| 
 |
Rispondi al commento

http://www.antimafiaduemila.com/content/view/24316/48/

A Caltanissetta manifestazione solidarieta' pro Pm

FOTOGALLERY ALL'INTERNO!

23 gennaio 2010
Caltanissetta. Manifestazione di solidarieta' della societa' civile nissena nei confronti dei giudici antimafia Sergio Lari Giovanbattista Tona e Domenico Gozzo, nei cui confronti Cosa Nostra progettava degli attentati.
Questa mattina oltre un migliaio di studenti, numerosi rappresentanti della societa' civile, delle associazioni di volontariato, del mondo imprenditoriale e sindacale sono scesi in piazza. Accolti dagli applausi dei manifestanti il procuratore della Repubblica, Sergio Lari e il Gip, Giovanbattista Tona. "I giudici antimafia di Caltanissetta - hanno scandito gli studenti - sono i nostri eroi vivi". Lari, affiancato dalla moglie, ha voluto dedicare questa giornata "ai colleghi che sono morti e che hanno raccolto tanta solidarieta' soltanto dopo morti. Noi speriamo che non ci sia un dopo. La lotta alla mafia e' una lotta senza distinzioni politiche e di ruoli e questo e' il messaggio che parte da Caltanissetta e che bisogna recepire. In un sistema politico bipolare - ha proseguito - la magistratura e le forze dell'ordine devono affermare il controllo di legalita' per garantire l'alternanza ed e' necessario che in questo lavoro siamo supportati dalla scuola, dai sindacati, dall'impresa e da tutta la societa' civile". A fianco di Lari gli imprenditori di Confindustria e l'assessore regionale Marco Venturi, secondo cui "i tempi sono adesso maturi ed e' importante che la citta' abbia reagito cosi'. Dobbiamo ribadire che la lotta alla mafia e' di tutti e non soltanto la lotta di qualcuno". "La societa' civile e' stata in grado di reagire, non e' vero che non cambia niente", ha detto il Gip del tribunale nisseno Giovanbattista Tona.

ITALPRESS

I pm: ''Siamo commossi''

23 gennaio 2010
Caltanissetta. “Siamo commossi per questa grande partecipazone.

(continua al link)

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 23.01.10 16:37| 
 |
Rispondi al commento

http://www.antimafiaduemila.com/content/view/24312/48/

'No mafia day'', in centinaia partecipano a iniziativa

23 gennaio 2010
Rosarno. Alcune centinaia di giovani provenienti da tutta la Calabria hanno partecipato a Rosarno alla manifestazione «No Mafia Day», organizzata dall'omonimo comitato costituito da un gruppo di cittadini dopo i fatti di violenza tra cittadini e immigrati che si sono verificati nel centro della Piana di Gioia Tauro.
Alla manifestazione, che ha preso il via con un corteo snodatosi per le vie cittadine per confluire in piazza Valarioti, hanno aderito in massa gli studenti del liceo scientifico Piria e di altre scuole. Nel corso del corteo sono stati scanditi slogan come «No alla mafia, sì all'integrazione e alla liberta». Presenti con uno striscione anche alcuni rappresentanti dell'associazione «Io resto in Calabria» fondata dall'imprenditore Pippo Callipo, e Mario Congiusta, padre di Gianluca, il giovane imprenditore di Siderno ucciso dalla 'ndrangheta nel 2005. La manifestazione si è svolta in modo tranquillo sotto il controllo di un cordone di carabinieri e polizia, che hanno presidiato anche le vie di accesso alla cittadina. Soddisfazione, a conclusione della manifestazione, è stata espressa dagli organizzatori, che hanno sottolineato la riuscita dell'iniziativa. (fotogallery all'interno)

ANSA

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 23.01.10 16:34| 
 |
Rispondi al commento

C'è qualche microbo in giro che abbia attaccato i trolls allettandoli?

Mi sento buono oggi....speriamo che siano "leggermente" letali.

Aldo F., napoli Commentatore certificato 23.01.10 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Enzo Di Frenna 23 gennaio alle ore 15.53


Salve a tutti,

dopo l'annuncio dellla nostra iniziativa "Mr President, help Internet in Italy!" - per strana casualità - attraverso un discorso di Hillary Clinton su You Tube che è già storia, l'America di Obama difende la libera informazione in Internet ed è contro ogni censura su web da parte dei governi.

E visto cosa sta facendo questo nostro Governo anti-internet, ci rivolgiamo proprio al presidente difensore della Rete, per far sapere cosa sta accadendo in Italia: 8 tentativi di bavaglio normativi in 2 anni, ed ora il Decreto Romani che censura i video sul web.


L'INIZIATIVA AUDACE

Davanti all'ambasciata americana a Roma (o un altro luogo simbolo dell'America) a febbraio un gruppo di utenti della Rete, a piedi nudi, si incatenerà le caviglie e danzerà a ritmo di tamburo il proprio diritto a informare e videoinformare in Rete, senza censure e bavagli normativi. Non vogliamo essere schiavi senza diritti, ma navigatori liberi!

Su Facebook siamo a 2.200 iscritti in pochi giorni. VI CHIEDIAMO di invitare i vostri amici ad iscriversi con un messaggio appassionato, e raddoppiare le iscrizioni in breve tempo.

Quando avremo i permessi della Questura, vi informeremo su data, ora, e aspetti organizzativi.

Un caro saluto,

Enzo Di Frenna
http://corsaridellarete.ning.com

manuela bellandi Commentatore certificato 23.01.10 16:19| 
 |
Rispondi al commento

LEGA NO TAV

di Massimo Fini

Interrogato da TelePadania sulla Tav, l’Alta velocità che dovrebbe connettere Torino con Lione, Umberto Bossi ha risposto:

“Io non so se il Piemonte ha bisogno della Tav. So che il Piemonte ha bisogno di restare collegato con la Lombardia”.

Ne è nata subito una bega da cortile in funzione delle prossime regionali.
Mercedes Besso, presidente uscente del Piemonte e in corsa per la riconferma è balzata su questa dichiarazione affermando che la Lega si è smascherata: non vuole la Tav.

Ha inoltre denunciato “la mentalità da colonizzatori dei leghisti che vorrebbero rendere il Piemonte succube della Lombardia”.

I colleghi di Bossi, imbarazzati, hanno cercato di far passare il vecchio leader leghista per uno ormai un po’ balengo che di queste cose non capisce un’acca.

Roberto Calderoli, viceministro alle Infrastrutture, e quindi direttamente interessato, ha spiegato che Bossi “non si è mai occupato direttamente di infrastrutture, dunque non sa bene”.

Invece l’acciaccato leader leghista ha ritrovato, in un momento di lucidità, se stesso e le ragioni per cui creò il suo movimento.

La Lega è nata come forza localista e in quanto tale antiglobalizzante e antimodernista.
Ha perso via via queste caratteristiche originarie quando ha dovuto allearsi con Berlusconi che ne rappresenta l’esatto contrario col suo ipermodernismo.

Ma le ragioni stanno dalla parte del primo Bossi. Scriveva Giuseppe Prezzolini nei suoi Diari già nel 1957:
“Mi pare che il mondo stia per esplodere: tutto cresce, popolazione, profitti, redditi, produzione, velocità e tensione; non se ne esce che con uno scoppio, una distruzione formidabile”.

Noi, se vogliamo salvarci, come specie e come individui, non dobbiamo più crescere, ma decrescere.

Non dobbiamo aumentare la velocità ma diminuirla. Una ventina di anni fa andai a trovare Carlo Rubbia al Cern di Ginevra proponendogli i miei dubbi sul modello di sviluppo occidentale.

segue sottocommenti

silvanetta* . Commentatore certificato 23.01.10 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E’ GRAVISSIMA LA DENUNCIA CONTENUTA IN QUESTO VIDEO: LANNES E’ ENTRATO SENZA ESSERE FERMATO IN UNA CENTRALE NUCLEARE DISMESSA ED HA FILMATO PER DUE ORE I TIR DELLA ‘NDRANGHETA CHE PORTAVANO VIA TONNELLATE DI RIFIUTI NUCLEARI, CARICANDOLE SU CONTAINER.
LI HA SEGUITI FINO A GENOVE A LA SPEZIA, DOVE I CONTAINER PIENI DI RIFIUTI SONO STATI CARICATI SU NAVI DA AFFONDARE IN MARE: ORA, NON TRENT’ANNI FA!

Vedete il video e sentite quello che dice il giornalista Gianni Lannes, è allucinante.

http://oknotizie.virgilio.it/go.php?us=60755ad8ce210788

Sante. Marafini. Commentatore certificato 23.01.10 16:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Quindi:

Le banche sono di proprietà di????

? la monsanto è????

Le case farmaceutiche sono????

le guerre le fanno ?????


Le torri le hanno abbattute?????

ecc...ecc...!

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 23.01.10 16:09| 
 |
Rispondi al commento

http://piemonte.indymedia.org/article/7211

Il “processo breve”: per i padroni e contro i proletari!
piemonte | lavoro-non-lavoro | notizie sabato 23 gennaio, 2010 00:28 by CCP - Collettivo Comunita Piemontese colcompiemonte at yahoo dot it via Spotorno 4 Torino3476558445

Per i padroni e per la classe politica del nostro paese i lavoratori non valgono nulla, sono soltanto una merce che si acquista, la si utilizza e poi, se non muoiono di lavoro o per il lavoro, li si sbatte in mezzo ad una strada e, se per necessità si trovano a rubare il cibo al super mercato, li si processa e li si condanna in fretta e furia con il processo breve.

Il decreto legge Alfano sul “Processo breve” è stato approvato al Senato. Il decreto dovrà ora essere posto al vaglio della Camera dei Deputati per poi rendersi immediatamente esecutivo!E’ così che i processi ETERNIT, Thyssen Krupp, Parmalat ed altre decine di procedimenti che vedono sul banco degli imputati i padroni stragisti o i dirigenti delle industrie responsabili della morte e della miseria di centinaia di famiglie, rischiano fortemente di finire archiviati! Lo dice il segretario dell’Associazione Nazionale Magistrati, Cascini, il quale aggiunge che questi processi sarebbero già oltre i tempi stabiliti dal decreto, visti i tempi piuttosto lunghi già determinati dalla loro complessità. In questo modo a pagare per le loro “colpe” rimarrebbero soltanto i poveri, quelli che, per un motivo o per un altro, si sono visti costretti a rubare o ad emigrare clandestinamente per sfuggire alla miseria dei loro paesi d’origine. Per i ricchi padroni e dirigenti che hanno rapinato i risparmiatori e che continuano ad uccidere operai per la sete di profitto e per mantenere il loro sfarzoso e opulento tenore di vita sarà sempre più possibile farla franca.

(continua al link)


http://lombardia.indymedia.org/node/25517

[Messico] Nuovo attacco contro la Coca Cola

Ven, 22/01/2010 - 13:02 by Anonimo

autore:
culmine.noblogs.org
Messico - Nuovo attacco contro la Coca Cola

La notte del 17 gennaio siamo usciti per dimostrare ancora una volta che questa guerra non è terminata, che le nostre azioni non si sono fermate e che continuiamo a provare quella rabbia che trasformiamo in azione ogni
volta che decidiamo di mordere il nemico.Stavolta abbiamo collocato due cariche limitate di dinamite assieme a bulloni sulle vetrate degli uffici di scambio e compra-vendita della imbottigliatrice Femsa, di proprietà della schifosa multinazionale Coca Cola. Tutte le vetrate sono state totalmente distrutte dall'esplosione. L'attentato è stato compiuto nel municipio di Ecatepec (Estado de México). Coca Cola è una delle multinazionali distruttrici della terra, che contribuisce sempre più all'estinzione di specie animali e che usa il sovra-sfruttamento umano per produrre merci come bevande a spese delle risorse naturali, privatizzate. Coca Cola è una delle multinazionali responsabili dirette del deterioramento ambientale. L'abbiamo visitata noi, i molesti eco anarchici e liberatori, le cellule che hanno deciso di passare all'azione di qualità, con lo sforzo di espandere in una maniera più violenta le nostre azioni di sabotaggio.Se è vero che il 2008 e il 2009 sono stati anni di espansione qualitativa, adesso nel 2010, anno nuovo, nuove strategie, nuove tattiche, ma c'è lo stesso coraggio quando agiamo.Quest'azione l'abbiamo dedicata, con tutte le nostre ansie di libertà, ai prigionieri Víctor, Emmanuel, Abraham, Fermín e Socorro di Tijuana. Che la solidarietà diretta si moltiplichi in ogni azione clandestina, per la loro liberazione senza condizioni. Prepariamo le nostre armi per il vertice del cambiamento climatico!

Colpendo forte e fuggendo!
Frente de Liberación Animal, Frente de Liberación de la Tierra

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 23.01.10 15:59| 
 |
Rispondi al commento

La TAV da Lione a Torino è frutto di un trattato firmato da Amato (detto il topo) e rientra nel quadro della rete europea dell'alta velocità ferroviaria!

Com'è che facciamo le battaglie solo quando è troppo tardi?:)))

sancho . Commentatore certificato 23.01.10 15:57| 
 |
Rispondi al commento

http://lombardia.indymedia.org/node/25543

[Lione] Antifascisti respingono attacco fascista

Sab, 23/01/2010 - 13:00 by Anonimo

Ieri pomeriggio gruppo di una 30/40 ina di fascisti aiutati da alcuni ultras locali hanno attaccato il presidio indetto dai gruppi anti-razzisti per protestare contro il dibattito in corso alla prefettura di Lione sull'identità nazionale.
Nonostante il numero consistente di poliziotti, 300 sbirri per 300 manifestanti, i fascisti hanno potuto tranquillamante avvicinarsi ai manifestanti armati di cinture e catene di bicicletta.Dopo un primo attacco che ha causato alcuni feriti (un manifestante é stato portato via dai pompieri con una gamba rotta) gli antifascisti presenti sono riusciti a riorganizzarsi. Il secondo attacco é stato respinto duramente e i fascisti sono scappati di corsa senza essere fermati dalla polizia.
Solamente a quel punto la polizia ha saparato diversi lacrimogeni sugli antifascisti per cercare di bloccarli.

Qui é presente il video su Indymedia Lione :
http://rebellyon.info/A-Lyon-les-fachos-protegent-Eric.html

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 23.01.10 15:56| 
 |
Rispondi al commento

http://lombardia.indymedia.org/node/25545

Mediatrade, indagati Silvio Berlusconi e il figlio Piersilvio

Sab, 23/01/2010 - 14:38 by Anonimo

La Procura di Milano ha chiuso le indagini preliminari sull'inchiesta Mediatrade e contesta a Silvio Berlusconi e ad altri indagati (Frank Agrama, Daniele Lorenzano, Roberto Pace e Gabriella Ballabio) un'appropriazione indebita di quasi 35 milioni di euro, mentre al presidente del Consiglio, a due cittadini cinesi, a Piersilvio Berlusconi, Fedele Confalonieri, Frank Agrama, Daniele Lorenzano, Roberto Pace, Gabriella Ballabio, Giorgio Del Negro, viene attribuita una frode fiscale per circa otto milioni di euro.L'avviso di conclusione delle indagini è previsto dall'articolo 415 bis del codice di procedura penale e, solitamente, prelude alla richiesta di rinvio a giudizio, con la quale viene esercitata l'azione penale. Il pm, infatti, non deve informare l'indagato se decide di chiedere l'archiviazione delle indagini preliminari. L'avviso di conclusione delle indagini ha funzione di garanzia per l'indagato e contiene la sommaria enunciazione del fatto e le norme violate. La garanzia principale data all'indagato è che egli viene avvertito che può prendere visione ed estrarre copia del fascicolo delle indagini: è il momento della “discovery”, cade la segretezza e l'indagato viene a conoscenza non solo del fatto contestato, ma anche degli atti sui quali si regge l'accusa.Entro 20 giorni dal ricevimento dell'avviso di conclusione delle indagini - che viene notificato anche al difensore - l'indagato può presentare richieste o memorie, chiedere al pm il compimento di ulteriori indagini o chiedere di essere sottoposto ad interrogatorio. Queste attività, salvo l'ultima, non pongono un obbligo per i pm; l'unico obbligo è l'interrogatorio, che deve essere compiuto perché è un momento di esercizio del diritto di difesa.

(continua al link)

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 23.01.10 15:52| 
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/index.html

Tasse, duello Pd-Tremonti
Bersani: "Ora basta bugie"
Nuova polemica sul fisco. Il segretario democratico: "Quest'anno si lavorerà per lo Stato fino al 23 giugno". Il ministro: "Ha nostalgia di quando aumentava le imposte". La controreplica: "Sono stanco della falsità" / Commenta
Il leader Pd: "Sfido Berlusconi a confronto in tv"
--------------------------------
Bersani ma chi cazzo se ne fotte del tuo confronto in tv con don silvio da corleone,siete due merde putrefatte e dovete togliervi dai coglioni del popolo italiano come cazzo ve lo dobbiamo dire ?

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 23.01.10 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Dopo le leggine AD PERSONAM ora aspettiamo una leggina ... AD FILIUM!

FATEVI PROCESSARE ... MAFIOSI!

Goffredo di Buglione Commentatore certificato 23.01.10 15:46| 
 |
Rispondi al commento

e allora?
in italia ognuno è libero di fare quello che vuole con il proprio corpo.
vedi e leggi prostituzione
lucia vincenzi,

--------------------------------------------
Lucia ha manifestato la sua non contrarietà al chip biologico, in modo che non si potrà comprare e vendere, se non si avrà impiantato il chip!
Visto che, prossimamente, la lotta sarà anche tra chi avrà accettato il chip e chi no, mi piacerebbe conoscere il vostro parere!

sancho . Commentatore certificato 23.01.10 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://lombardia.indymedia.org/node/25547

G20, Berlusconi: "I ministri stavano al cesso; nomine Rai a casa mia!!"

Sab, 23/01/2010 - 14:47 by Anonimo

Ennesima pagliacciata che lascia senza parole... Berlusconi: "in compenso i ministri stavano al cesso"
Cala il gelo. Lo stesso Tremonti sembra rimanere per un istante alquanto perplesso e riprende subito a parlare per sorvolare sulle parole del Premier.Ma il Cavaliere non si ferma e ad una giornalista Rai si rivolge così: "Cosa scrivi? Guarda che le riunioni per viale Mazzini le facciamo a casa mia".

http://www.youtube.com/watch?v=HmsxwaKB4iA


ps.
attenzione c'è un plurindagato, pluriprocessato, pluricondannato, pluriprescritto (si da al colpevole e no all'innocente), pluriamnistiato (si da al colpevole e no all'innocente), pluripregiudicato, pluridelinquente, ancora incensurato (? se avesse commesso i reati in un paese normale sarebbe da molto tempo in galera), massone (da scomunicare, ma che fai Benedetto XVI?), piduista, pinocchione, dittatore che si aggira facendo continuamente danni, mettetelo subito in galera.

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.10 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://lombardia.indymedia.org/node/25548

TENTATO L'ENNESIMO SUICIDO IN CARCERE DURANTE LA VISITA DI UN PARLAMENTARE
Sab, 23/01/2010 - 15:33 by Anonimo

autore:
TU
Un detenuto nel reparto internati ha
tentato questa mattina prima di impiccarsi e poi di darsi fuoco mentre era in
visita alla struttura la parlamentare Radicale Rita Bernardini. "Lo Stato è un
delinquente professionale"

Sulmona - Ha tentato prima di impiccarsi alla grata
della cella e poi di darsi fuoco. Un detenuto trentenne di Napoli è salvo grazie all’intervento degli agenti di Polizia penitenziaria che sono riusciti a sventare in tempo il suicidio. Un altro grave atto autolesionistico si è verificato questa mattina nel carcere di via Lamaccio a Sulmona, mentre era in visita alla struttura la parlamentare Radicale Rita Bernardini. A scatenare la disperazione del giovane la perdita di un parente, ma è chiaro che i motivi di fondo del disagio dei detenuti risieda altrove. Lo ha evidenziato la stessa parlamentare che oggi, a distanza di tre mesi, è tornata nel carcere di via Lamaccio, trovando “una situazione di gran lunga peggiorata. Il sovraffollamento di via Lamaccio è incivile – ha detto la parlamentare – nel reparto internati (dove ancora una volta è stato tentato il suicidio, ndr) ci sono circa 200 detenuti sui 70 previsti. Gente che dovrebbe lavorare e non lavora e che è costretta a vivere ventidue ore al giorno in tre persone in una cella di appena nove metri quadrati. Ad essere fuori legge – ha continuato la Bernardini – è lo Stato che dimostra di essere un delinquente professionale e di usare i carceri come discariche sociali”. Critiche al sistema sono state denunciate anche dal sindaco e medico del carcere di Sulmona, Fabio Federico,intrattenutosi davanti ai cancelli a lungo con l’onorevole ai microfoni di Radio Radicale: “Il passaggio delle competenze sanitarie alle singole Asl – hadetto Federico – è stato devastante.

(continua al link)

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 23.01.10 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Hanno:
1- Autorizzato l'evasione fiscale
2- Privatizzato l'acqua
3- Incrementato l'uso degli inceneritori
4- Cementato oltre ogni misura il territorio
5- Autorizzato lo scempio della TAV
6- Progettato le centrali nucleari
7- Amnistiato tutti con il processo breve
8- distrutto l'agricoltura con gli OGM
9- calpestato i diritti umani con i clandestini
Manca solo il ripristino del latifondo e lo ius primae noctis.
a.c.

antonio castelli 23.01.10 15:37| 
 |
Rispondi al commento

http://lombardia.indymedia.org/node/25529

22 - 13 COX18 MILANO RESISTE

Ven, 22/01/2010 - 20:55 by Anonimo

A 20 anni dal gennaio 1989, il centro sociale Cox18, occupato e autogestito da 33 anni, viene sgomberato per la terza volta
Il mattino del 22 gennaio 2009, senza che vi fosse stato alcun preavviso, un ingente numero di forze di polizia, carabinieri, guardia di finanza, polizia locale e tecnici della A2A, bloccano tutte le vie di accesso al centro sociale di via Conchetta 18 e procedono allo sgombero forzoso dello stesso. Amministratori comunali, questore e prefetto si rimpallano la responsabilità dell'operazione. Il Pubblico Ministero sostiene di essere stato avvisato a giochi fatti. Poco importa. Tutti, invece, concordano che l’importanza dell'operazione è che il Comune non perda il valore dell’area. Si tratta di una questione “patrimoniale”.E' passato un anno, e proprio come nell'89, l'ondata di solidarietà e di mobilitazioni che ha trasversalmente percorso tutti, interessando numerosi settori della società, ha prodotto la liberazione del centro sociale, piccolo per dimensione ma grande per storia ed incisività. Tuttavia, il braccio politico-militare di un "ordine nuovo" che si vorrebbe instaurare a Milano, ma non solo, ha concentrato le sue moleste attenzioni su altre realtà e spazi sociali: USI, Torchiera, Micene, Circolo dei Malfattori, Ambulatorio Popolare. Centinaia di denunce a studenti e operai, a chi manifestava per una scuola e per una università diverse, o a chi portava la propria solidarietà davanti ai cancelli della INNSE.

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 23.01.10 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi non si arrende davanti alla magistratura... dichiara " Combatterò per il processo breve finche non durerà ( per me ) un " NANO " secondo....

franco f. Commentatore certificato 23.01.10 15:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

http://nordest.indy.ortiche.net/node/873

Padova - Noi non siamo bamboccioni!
Submitted by Anonymous on Fri, 22/01/2010 - 08:34. Notizia Antifascismo Padova
Conferenza stampa dall'Agenzia Sociale per la Casa

Questa mattina davanti alla prefettura di Padova si è tenuta una conferenza stampa indetta dall'ASC,agenzia sociale per la casa, per denunciare il tentativo di sgombero nei prossimi giorni di varie case occupate da anni da giovani precari, famiglie e migranti.

Gli attivisti si sono presentati con un pupazzo con la faccia del ministro Renato Brunetta per lanciare lo slogan NOI NON SIAMO BAMBOCCIONI, slogan scaturito dopo le varie dichiarazioni del ministro.

I prossimi appuntamenti lanciati sono quello del 22 Gennaio in via delle Melette per bloccare lo sfratto della casa occupata da due giovani precari e del 27 Gennaio contro lo sgombero della palazzina di via Todesco.

Qui di segiuto il comunicato volantinato questa mattina durante l' iniziativa:

NOI NON SIAMO BAMBOCCIONI!

Nei prossimi giorni a Padova ci troveremo nuovamente d’innanzi al tentativo di sgombero di varie case occupate da anni da giovani precari, famiglie e migranti.

Un nuovo tentativo di attacco ad esperienze di riappropiazione e liberazione che non possiamo tollerare.

Soprattutto oggi nel tempo della crisi globale, di quella crisi che pervade ogni spazio della nostra vita a partire da quello lavorativo, della conoscenza o quello abitativo.

Tale analisi trova conferma nelle recenti dichiarazioni del direttore dell’ATER Pavan (sicuramente non un noto sostenitori dei movimenti per la casa) che annuncia il blocco degli sfratti per i lavoratori che nella crisi hanno perso il posto di lavoro.

Come Asc (agenzia sociale per la casa) da anni lottiamo per il diritto alla casa e siamo oggi più che mai convinti che questo diritto vada tutelato con ogni mezzo necessario.

(continua al link)

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 23.01.10 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Processo ... brevissimo:

che tocchi all'agricoltura, all'acqua, alla Costituzione o a qualunque altro aspetto dello Stato o della vita civile, ormai non si vedono che orribili scempi, unica tendenza riconoscibile è l'accelerazione degli avvenimenti osceni: e dunque non resta da augurarsi che chi con ennesimo scempio dello Stato di diritto e con l'avallo di una connivente finta e vomitevole "opposizione" cerca di sfuggire al giusto processo, riceva con la medesima premura al più presto un processo brevissimo ,tipo quello meritato da Mussolini a Dongo. Ma senza rimanerne vittima: invece del pur meritato piombo lo si copra di pallottole di sterco, e poi, dopo un processo trasparente ma senza prescrizioni, lo si metta a marcire nella meritata galera per il resto della sua miserabile esistenza.

Graziano Priotto, Radolfzell Commentatore certificato 23.01.10 15:30| 
 |
Rispondi al commento

http://nordest.indy.ortiche.net/node/877

Brunetta: a Venezia basta Centri sociali
Submitted by Anonymous on Fri, 22/01/2010 - 16:28. Notizia Antifascismo Veneto
Il neo candidato del Pdl: voglio puntare sui veneziani nel mondo come Arrigo Cipriani

«A Venezia basta centri sociali
E creerò 40mila posti di lavoro»
Intervista a Brunetta: per salvare questa città ci vuole un sindaco-ministro

Renato Brunetta (Ap)
Brunetta, da ministro antifannulloni a ministro assenteista?
«Ma che assenteista. Per me fare il sindaco tenendo il ministero è un atto d’amore, la sfida della vita. So che ci saranno polemiche. So che rischio molto. Infatti per giorni mi sono chiesto: "Chi te lo fa fare?". La notte non dormivo. Mi rigiravo nel letto».

Appunto: chi glielo fa fare?
«I veneziani. Per mesi, ogni volta che sono andato nella mia città, mi sono sentito chiedere all’aeroporto, sul vaporetto, a Mestre, nelle calli: "Faccia qualcosa per noi". Siccome ragiono con il cuore, la cosa mi ha emozionato. Dall’altra parte, non potevo lasciare a metà la rivoluzione in corso per cambiare lo Stato e la pubblica amministrazione».

Il ministro con il doppio lavoro.
«È stato Berlusconi a togliermi le castagne dal fuoco. Non mi ha soltanto offerto la candidatura. Mi ha detto che Venezia, la città più famosa del pianeta, per rinascere ha bisogno di un sindaco che sia anche ministro, che stia nella stanza dei bottoni del governo, e bilanci — con spirito non polemico ma positivo—la presenza di un governatore leghista. Come in Francia, dove i ministri spesso sono anche sindaci per mantenere il contatto con i cittadini, per restare con i piedi ben ancorati a terra. Voglio, per dirla con Machiavelli, "ingaglioffirmi": misurarmi con la gente, la loro vita, i loro problemi. Se penso a Venezia, mi sento sempre il ragazzino che pescava granchietti nel rio di Cannaregio e correva in bicicletta sulle fondamenta all’ombra".

(continua al link)

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 23.01.10 15:30| 
 |
Rispondi al commento

http://nordest.indy.ortiche.net/node/892

Bari - 12 neofascisti di Forza Nuova condannati per associazione a delinquere
Submitted by Anonymous on Sat, 23/01/2010 - 14:07. Notizia Antifascismo Italia

BARI - Dodici componenti del gruppo barese di «Forza Nuova» il movimento politico della destra antagonista, fondato nel 1997 che dal 2008 è presente con proprie sedi in tutte le regioni d’Italia, sono stati condannati dal Tribunale di Bari per essersi riuniti fra loro e aver costituito una associazione a delinquere allo scopo di compiere una serie di azioni squadristiche, spedizioni punitive, danneggiamenti materiali e aggressioni verbali ai danni di esponenti di organismi politici e sociali collegati all’area ideologica della sinistra. I fatti contestati al gruppo (ovvero quattro brutali aggressioni ai danni degli attivisti del centro sociale «Coppola Rossa» di Adelfia; il danneggiamento dell’auto di uno di loro e di un locale di pertinenza del centro sociale; le minacce rivolte al professore universitario Luciano Canfora attraverso una serie di scritte sui muri «Canfora brucerai come Stalin», «Canfora Boia»; infine l’irruzione antiabortista all’interno della casa di cura «Santa Maria») risalgono ad un periodo compreso tra il novembre del 2001 e il mese di febbraio del 2004.

Nel registro degli indagati i sostituti procuratori Lorenzo Nicastro e Roberto Rossi titolari della inchiesta hanno iscritto sedici persone. Due hanno chiesto ed ottenuto nel corso del processo il patteggiamento, una terza Nicola Vittorio di 34 anni, di Altamura è stato assolto.

Per dodici degli indagati (compreso Vittorio) relativamente ai reati contestati di detenzione di oggetti atti ad offendere (mazze, bastoni, catene, fibie), aggressione ad alcuni attacchini del centro sociale «Coppola Rossa» e irruzione nella casa di cura «Santa Maria» i giudici hanno dichiarato i reati estinti a seguito di prescrizione.

(continua nei sottocommenti)



TGNET irpinia 22 gennaio 2010 - IL PONTEnews - SETTIMANALE CATTOLICO IRPINO lancia una proprosta alle prossime elezioni propone SAVIANO come candidato a GOVERNATORE DELLA CAMPANIA
http://www.youtube.com/watch?v=ipgbAV5o7Eg

ant grill 23.01.10 15:22| 
 |
Rispondi al commento

CUFFARO:TIE'!

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 23.01.10 15:20| 
 |
Rispondi al commento

FORZA VENDOLA! PUGLIESI A RACCOLTA:
VOTATELO DOMANI!

Le liste a 5stelle appoggiano a Nichi Vendola.

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.10 15:20| 
 |
Rispondi al commento

http://nordest.indy.ortiche.net/node/880

Conflitti globali Globale

NUCLEARE, TAV e STRUTTURE MILITARI: 3 elementi cruciali per il modello di società in cui viviamo, tra i più impattanti e deleteri. Gli interessi legati alla costruzione sono enormi come i soldi in gioco, esagerati e appetitosi per politici e appaltatori (come Impregilo o la Lega Coop [1] [2] ).Ma ancora più pesanti saranno gli effetti di lungo periodo.Il Nucleare, si sa, non è stato inventato per scaldare termosifoni, ma per uccidere persone... E' questa origine da tenere presente ed ogni suo sviluppo, anche se ammantato dal termine politicamente corretto di "civile", va di pari passo con gli sviluppi tecnologici e militari. E' comunque un modo "utile" (di una nocività assurda...) per ottenere una parte dell'enorme quantità di energia che il dominio abbisogna per produrre i miliardi di merci inutili da farci consumare. Merci che potranno viaggiare velocemente da un capo all'altro d'Europa grazie ai Treni ad Alta Velocità, protetti da militari sparsi un po' dappertutto...Se il nucleare è ancora un progetto ( ancorchè in fase avanzatissima ), la TAV è già una dura realtà di cantieri e trivellazioni in Alto Adige (guarda il tunnel di base del Brennero), a breve in Trentino, in FriuliVG e in Veneto. Per quanto riguarda le strutture militari il NordEst si sta configurando sempre più come enorme base militare (come la Sardegna o la Puglia : tra strutture già esistenti (Aviano, Vicenza e Istrana su tutte) e progetti avviati (come Mattarello in Trentino, gli eserciti sempre più oltrepassano gli "angusti" confini di basi e caserme per entrare a passo marziale nella nostra quotidianità: ad esempio pattugliando le città o addestrandosi ad uccidere tra i sentieri dolomitici .Disseminando i territori di postazioni "secondarie" (piccole caserme dismesse dalla fine della leva obbligatoria, strutture di recupero psicofisico dei reduci di guerra, la cui mappatura a questo punto è urgente.

(continua al link)

ɽ

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 23.01.10 15:18| 
 |
Rispondi al commento

sorry mistake in traslation SALVESTROLS http://www.viaggiocrudo.blogspot.com/

romeo er meio del closseo 23.01.10 15:17| 
 |
Rispondi al commento

o.t. no_tav

Comitato No Tav Susa-Mompantero :

UNA FOLLA STRARIPANTE E' AFFLUITA AL PRESIDIO NO TAV DI SUSA PER PARTECIPARE ALLA MANIFESTAZIONE CONTRO IL TAV, CONTRO I SONDAGGI CONTRO TUTTE LE MAFIE. I QUATTRO GATTI SONO DECINE DI MIGLIAIA DI PERSONE GIUNTE DA TUTTA LA VALLE PER RIBADIRE IL LORO NO! LE OPERE NON SI FANNO SENZA IL CONSENSO DELLA POPOLAZIONE. QUESTO CONSENSO NON C'E'!!!!

A SARà DURA!!!!

manuela bellandi Commentatore certificato 23.01.10 15:15| 
 |
Rispondi al commento

LE ULTIME PAROLE FAMOSE:


Pier Ferdinando Casini, Presidente della Camera, ospite di "In mezz'ora" di Lucia Annunziata su Rai3 è intervenuto nel dibattito sull'opportunità di candidare Totò Cuffaro, sotto processo per favoreggiamento aggravato alla Mafia, alla Presidenza della Regione Siciliana.
"Mi assumo la responsabilità di ritenere Salvatore Cuffaro una persona onesta. Cuffaro - ha continuato Casini - è un signore che fa politica e che qualcuno ha messo sotto processo". Il presidente dell'Udc ha poi sostenuto che le principali accuse nei confronti del governatore della Sicilia sono state "già smentite nei fatti dai magistrati".
La difesa a spada tratta di Casini non ammette dubbi "Sono convinto dell'onestà di Cuffaro e che sarà scagionato dalla magistratura".

Fonte: Apcom

manuela bellandi Commentatore certificato 23.01.10 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Gli OGM non contengono il Salvestrolo!

romeo er meio del closseo 23.01.10 15:08| 
 |
Rispondi al commento

SBAGLIO O POCHI TROLL SALVA-NANO OGGI? FORSE LE NOTIZIE NON SONO DELLE MIGLIORI IN GIRO EH......

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.10 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. NO-TAV


Fabio Cantore 23 gennaio alle ore 12.33

Nella puntata odierna di AmbienteItalia in onda alle 15 su raitre si parlerà di Tav con diretta da Susa.

La puntata si può rivedere dal sito della Rai.
A presto, a Susa.
A sarà düra!

manuela bellandi Commentatore certificato 23.01.10 14:55| 
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/politica/2010/01/23/news/le_camicie_verdi_un_associazione_militare_36_rinvii_a_giudizio_c_anche_il_sindaco_di_treviso-2051475/

Tra gli imputati il parlamentare Matteo Bragantini e il sindaco di Treviso Giampaolo Gobbo
Secondo i magistrati, la Guardi Padana era un'organizzazione armata che pianificava la secessione
Le "Camicie verdi" un'associazione militare
36 rinvii a giudizio, c'è anche un deputato

VENEZIA - Trentasei militanti della Lega Nord, tra i quali il sindaco di Treviso Giampaolo Gobbo e il parlamentare Matteo Bragantini, sono stati rinviati a giudizio dal Gup di Verona. Il processo si aprirà il primo ottobre prossimo. Il giudice ha accolto la tesi della procura, che accusa le 'Camicie verdi' di essere un'associazione a carattere militare: il reato contestato è quello di costituzione di banda armata.

Il procedimento aveva subito due lunghi momenti di pausa, per attendere il pronunciamento dapprima di Strasburgo e poi della Corte Costituzionale, sulla posizione degli indagati che all'epoca ricoprivano la carica di eurodeputati o di parlamentari.

L'indagine aveva coinvolto anche i vertici del Carroccio, tra i quali il leader Umberto Bossi, Roberto Maroni e Roberto Calderoli - poi usciti definitivamente dall'inchiesta nel dicembre scorso - e fa riferimento al periodo tra il 1996 e il 1997. L'inchiesta - come riportano alcuni quotidiani locali - era stata avviata dall'allora procuratore Guido Papalia.
----------------------
Adesso questi pezzi di merda vengono pure a dire la magistratura come si deve comportare !!!!! Siete la feccia della nazione !!!!!!


Sembra chiaro che i quadri dirigenti dei partiti di centro destra - UDC PDL LEGA - vadano a braccetto con la mafia.
E' inutile fare i nomi dei politici coinvolti, non basterebbero i caratteri disponibili per il commento.

Devono finire in GALERA uno dopo l'altro.

Supporto incondizionato alla magistratura e ai politici che difendono la costituzione e la legalità.


Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.10 14:54| 
 |
Rispondi al commento

bravo beppe...

Paolo Pozza, melbourne Commentatore certificato 23.01.10 14:52| 
 |
Rispondi al commento

NANO-MALEFICO & C.
A GIUDIZIO X APPROPRIAZIONE INDEBITA + ECC...

FATTI PROCESSARE DELINQUENTE

lions bull (liosbull), milan Commentatore certificato 23.01.10 14:51| 
 |
Rispondi al commento

nanomalefico & C.
A GIUDIZIO X APPRIPRIAZIONE INDEBITA + ECC...

FATTI PROCESSARE DELINQUENTE

lions bull (liosbull), milan Commentatore certificato 23.01.10 14:50| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

E' da un po' che ce l'ho dentro,

vorrei vedere un blog più maturo.

Vorrei vedere un blog dove si discute e ci si confronta,come quello di quando sono entrato.

Non se ne può più di leggere di litigi più o meno personali,di faide,di bannamenti e quant'altro!

Il controllo del blog deve avvenire per selezione naturale,non serve che ci siano dei controllori,ognuno di noi può leggere o passare oltre su un argomento,ha i sottocommenti per discuterne.

Siamo maturi per discutere di qualsiasi argomento,ma siamo "deficenti" per quanto riguarda i rapporti tra persone.

Siate in rete quello che sareste nella vita,non il contrario.

La maggior parte delle incomprensioni deriva dal fatto che non c'è uno scambio personale ma virtuale,dal vivo ci si capisce meglio!

Non è facile scrivendo,farsi capire,a voce molte incomprensioni non esisterebbero,ne sono convinto!

Ognuno dovrebbe esprimere un suo concetto,e su quello discutere.

Basterebbe passare oltre quando si leggono insulti e approfondire quando si vedono argomenti validi.

Alle discussione si risponde con argomenti,non con parolacce!

Chi legge deve capire,non pensare di essere in un merdaio!!!

Chiaro il concetto?

Quando si vuole capire una persona basta chiedere nei sottocommenti di un post della persona stessa!

Il mio discorso è rivolto a "tutti",inteso?

L'abbandono del blog da parte di chiunque è una sconfitta per tutti!

VORREI CHE OGNUNO SCRIVESSE COL SUO NIK ORIGINALE,NON UN GRAN CASINO DOVE NON SI CAPISCE UN CAXXO!!!

LE CANCELLAZIONI LE DEVE FARE SOLO LO STAFF,NON IN AUTOMATICO(troppo comodo)!!!

Basta solo segnalarlo!

Avrei piacere di leggere tutti i nik che ho conosciuto da quando sono sul blog,non i loro surrogati.

INVITO TUTTI A TORNARE A SCRIVE SUL BLOG,GLI ALTRI ANDASSERO AFFANCXLO!

O SI SERRANO I RANGHI,O NON SI VA DA NESSUNA PARTE!!!

Arrivederci e grazie.

Nando.

p.s.

la discussione è aperta,scrivete in faccia!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.10 14:49| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

cuffaro....cuffarino pacioccone....

tic tac
tic tac
tic tac
tic tac
tic tac
tic tac

devi marcire e schiattare in GALERAAAAAAaaaa!
insieme al compagno di merende favoreggiatore PIERFERDIIIIIiiiii CALTA-GIRONE-infernaleeee!!!!!!!!!!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 23.01.10 14:48| 
 |
Rispondi al commento

CUFFARO & C.
CONDANNATO PER MAFIA

PEZZO MMMMMMMMMEERRRRDDDAAAAAAAAAAAAAAAAA

lions bull (liosbull), milan Commentatore certificato 23.01.10 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Credo solo che la realtà sia più complessa di come la vediamo noi:
http://www.youtube.com/watch?v=zMZ_FSIZ4Lk

e che non si possa dare una lettura in bianco e nero dell'impegno politico e ambientalista, anche se questo è manovrato e strumentalizzato.

giliola r. Commentatore certificato 23.01.10 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E dopo ... l'attacco finale all'uomo!


Da cattolico vi propongo un video prodotto da protestanti che può aiutare una riflessione:

http://www.youtube.com/watch?v=Qx4vkI4AcDo


sancho . Commentatore certificato 23.01.10 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non era meglio che non faceva nessuno apello il Cuffaro ?m gli hanno dato 2 anni in piu'..................................................

Domenico Orlando 23.01.10 14:40| 
 |
Rispondi al commento

QUANTOOOOOOOOO MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAA ?!?!?!?!?!?!?!

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.10 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MILANO DA BERE, DA MANGIARE E...

La Procura di Milano vuole processare nuovamente Silvio Berlusconi. Insieme al Cavaliere vuole portare sul banco degli imputati suo figlio Pier Silvio, Fedele Confalonieri e a altre nove persone per l’affare Mediatrade.

Corte d'appello terza sezione di Palermo: sette anni di carcere con l'aggravante di avere agevolato Cosa nostra a Salvatore Cuffaro.

Procure curiose, impiccione e di sinistra.

In genere chi ne fa troppe qualcuna gli ritorna indietro.

DA PROCESSARE.

By Gian Franco Dominijanni


Vorrei far notare che la maggior parte dei prodotti alimentari che mangiamo non rappresentano più la sspecie "selvatica" originale, per via della selezione genetica fatta dall'uomo nel corso dei secoli attrverso gli incroci al fine di ottenere un prodotto piu commestibile o una resa migliore.
Secondo me gli OGM potrebbero risolvere molti problemi di inquinamento dovuto all'uso dei pesticidi, che rappresentano il vero pericolo per la nostra salute.

Emiliano Basso 23.01.10 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cosa bella del Silvio ,e che dice sempre la stessa parola "SONO STATO VOTATO DAL POPOLO".Va be vorrei essere pure daccordo con lui ,ma è possibile che ogni volta e sempre questo popolo in mezzo a me sembra che oramai il popolo " e lo fa oramai da quando è nato, e solo quelli dalla sua parte non si e accorta perchè gli ha offuscato la mente come tanti ciarlatani e venditori di fumo " lo prende per il culo e sembra che ci sfotte pure quando dice tutto questo.E possibile che non ci accorgiamo di niente come è possibile dare ancora fiducia a uno simile............................ Se è la persona che dice perchè non si fa "nemmeno "processare , ma va dai giudici a rispondere almeno, se tiene la coscienza apposta di cosa ha paura? Non dimentichiamoci cosa disse Indro Montanelli ( chiagn e fott ).

Domenico Orlando 23.01.10 14:34| 
 |
Rispondi al commento

CUFFAROOOOooooo!!!!!
CASINIIIiiiiiii!!!!!


ANDATE AFFANCULOOOOOOOOOOoooooooooooooooooooooo!!!!!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 23.01.10 14:31| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

TREMORTIIIIIIII!!!!!!!!

senti, caro, possiamo scegliere? se invece di metterci le mani in tasca, ce lo devi mettere in quel posto, allora possiamo scegliere le mani? mi sa che ci fanno meno male...
grazie

liliana g., roma Commentatore certificato 23.01.10 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Sono uno studente in biotecnologie agroindustriali, e posso dare alcune indicazioni sugli OGM.
1)essendo una tecnologia ancora in fase di sviluppo è sicuramente molto più controllata e regolamentata di quanto non si pensi: prima che venga immessa nel mercato subisce molti controlli e non viene commercializzata se non garantisce uno standard salutistico maggiore o uguale ai prodotti naturali(es:non deve dare malattie o allergie)
2)In agricoltura sono uno dei possibili modi per diminuire l'inquinamento: piante OGM resistenti a insetti/batteri/funghi/virus, per esempio, non necessitano di pesticidi chimici; altre hanno bisogno di meno acqua o si adattano meglio all'ambiente. Vero è che gli OGM più venduti sono Grano e Mais che non muoiono dopo diserbo con glifosato (le multinazionali li vendono accoppiati), vanificando i vantaggi ambientali, ma non bisogna MAI fare di ogni erba un fascio (su www.bio.org ci sono tutti gli OGM dichiarati in commercio)
3)Sono d'accordo sul fatto che il governo non può decidere sempre a priori, e che sarebbe necessario un referendum, ma le informazioni devono essere corrette da entrambe le parti
4)La materia prima "sementi" è già privatizzata dalle multinazionali che vendono i loro semi
5)Allo stesso modo i Paesi poveri dipendono dalle multinazionali per le sementi
6)Possono essere una risorsa per migliorare la qualità dei cibi (Golden Rice è un riso arricchito di vitamine; pomodori con antociani, antiossidanti)
Gli OGM sono soltanto una scorciatoia per arrivare a piante con determinate qualità, cosa che già avviene ora però attraverso incroci che richiedono molto più tempo (e son sempre le multinazionali a farlo).
Sicuramente prima degli OGM sarebbe stato più utile incentivare l'agricoltura biologica o per lo meno la lotta integrata, perché il più delle volte gli agricoltori se ne fregano (e lo dico da agricoltore figlio di agricoltore) dell'inquinamento e se ne interessano soltanto quando arrivano gli euri...
Grillo resto cmq tuo fan!

Lorenzo Mai 23.01.10 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente ha capito anche lui che ci vuole un plotone d'esecuzione.
Lui ne fa uno spot ma gli italiani ci metterebbero la firma.

Maria Pia Caporuscio 23.01.10 14:20| 
 |
Rispondi al commento

OGM = Rischio per l'umanità
---------------------------
Parlo con cognizione di causa. Seminando OGM si hanno questi due principali effetti:
1) Aumento dell'uso dei pesticidi di oltre il 10% rispetto all'uso degli stessi senza OGM;
2) Gli OGM non producono polline quindi, no api, no bombi no a nessun insetto di qualsiasi specie che possa impollinare. (conoscete i meccanismi di impollinazione). La conseguenza? La diversità bilogica va a farsi fottere.

Evviva il profitto, a qualunque costo. E' la logica del liberismo senza regole o con regole fatte da chi produce gli OGM.

Roland Eagle () Commentatore certificato 23.01.10 14:20| 
 |
Rispondi al commento

"Dopo la condanna in primo grado a 5 anni di reclusione, il senatore Salvatore Cuffaro, ex governatore della Regione Sicilia, è stato condannato in appello a 7 anni di reclusione per favoreggiamento aggravato con agevolazione a Cosa Nostra e rivelazione di segreto istruttorio nell'ambito del caso 'Talpe DDA'."

Vediamo se tira fuori i cannoli anche stavolta...

http://www.youtube.com/watch?v=ClmUmM0EwCc


MILÃO (Reuters) - Um promotor milanês concluiu nesta sexta-feira uma investigação de enriquecimento ilícito e fraude fiscal envolvendo o primeiro-ministro italiano Silvio Berlusconi, e pode solicitar que ele seja levado a um novo julgamento.

O caso diz respeito a fatos ocorridos até 2009, envolvendo Berlusconi, sua empresa Mediaset e sua controladora, a Fininvest, segundo um documento judicial obtido pela Reuters.

----------------------------------

Da capo a capo dal mondo la notizia e sempre la stessa che il piccolino più votato in itaglia è sempre con la mano in pasta.

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.10 14:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

......non c'entra niente con i post di oggi, ma leggendo le notizie sui vari quotidiani on line, ho notato la pubblicità di "che banca" sul sito de l'unità.
Ma non è la banca di berlusca?
....bè............. vabbè!
Ma la coerenza è solo una parola vuota?
.............il pdmenoelle!

giuliana conficconi 23.01.10 13:56| 
 |
Rispondi al commento

E ti pareva se i giudici non sbaglivano anche stavolta! Ma si pottrebbe sapere quandè che un giudice puo' fare qualcosa ,perchè il Silvio non lo dice lui al magistrato quandè chegli puo' mandare un avviso di garanzia o ecc. ? Ah cosi vedremo se la smette con questi attacchi alla giustizia Italiana. Ma lo sa o non lo sa che la legge èèèèèèèèèè uquale per tutti........................

Domenico Orlando 23.01.10 13:56| 
 |
Rispondi al commento

TOTO VASA VASA.... ORA I CANNOLI LI MANGIA IL POPOLO....

aniello r., milano Commentatore certificato 23.01.10 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Questo si che è un bel cannolo siciliano.
7 anni di cannoli in culo a Cuffaro !!!
Mafioso di merda.
In Galera e buttate la chiave che di gente cosi in Italia non ne abbiamo bisogno.
W i GIUDICI e la COSTITUZIONE.
Berlusconi fatti processare !!!

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.10 13:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

CUFFARO RICONOSCIUTO IL FAVOREGGIAMENTO ALLA MAFIA.
L'ex governatore: "Il verdetto non modifica il mio percorso politico".
No no caro, è la politica che modifica il tuo percorso da DETENUTO.

antonio r., SIRACUSA Commentatore certificato 23.01.10 13:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Mi ricordo che quando CASINI CALTAGIRONE portò Cuffaro nell' UDC per farlo eleggere in Parlamento disse di essere certo dell' innocenza di TotoVasaVasa ....

ah ah ah, Casini che dice ...

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.10 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Il CODEX ALIMENTARIUS
da consigliato è divenuto obbligatorio per i paesi del WTO dal 31 dicembre 2009!

Fare battaglie adesso contro l'OGM, che è sempre giusto, è come chiudere i cancelli dopo che i buoi son scappati!

sancho . Commentatore certificato 23.01.10 13:36| 
 |
Rispondi al commento

http://www.corriere.it/politica/10_gennaio_23/mediatrade-bersani-repliche_787b4d96-0812-11df-b78d-00144f02aabe.shtml

DOPO LA CHIUSURA DELL'INCHIESTA
Mediatrade: Bersani, «Giustizia accerti verità». Pdl: «Accanimento sul premier»
Il leader del Pd: «Mentre si indaga, si parli anche dei problemi del Paese». Gasparri: «Schema logoro»

MILANO - Il giorno dopo la chiusura dell'inchiesta su Mediatrade-Rti per presunte irregolarità sulla compravendita dei diritti tv per creare fondi neri, nella quale tra gli indagati figurano Silvio Berlusconi, il figlio Pier Silvio e Fedele Confalonieri, il Pdl parla di nuovo ennesimo accanimento giudiziario sul premier, mentre il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, chiede la giustizia possa accertare i fatti con serenità. «Voglio credere che la giustizia sarà in condizioni, come avverrebbe per ogni altro cittadino, di accertare la verità su fatti così gravi», ha affermato Bersani nel suo intervento di chiusura a Folgaria (Tn) della Festa della neve del Pd. «Voglio credere che, mentre la giustizia fa il suo mestiere, noi si possa parlare anche dei problemi di questo Paese». Lo ha affermato il segretario del Pd Pier Luigi Bersani, a proposito delle ultime notizie sull'inchiesta sui diritti tv che coinvolge il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, in parlando a Folgaria dove si svolge la Festa sulla neve del partito. «Sarebbe veramente curioso se questa inchiesta portasse voti a Berlusconi, come avrebbe detto lui stesso».

(continua al link)
------------------------------------
Buffone fatti processare,rispetta la costituzione italiana,rispetta il popolo italiano !!!!! ( Piero Ricca Copyryth)

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 23.01.10 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Mentre c'è chi affonda le navi colme di materiale radioattivo :

http://www.facebook.com/video/video.php?v=1116127923592&ref=nf

altri concepiscono centrali a energia osmotica

http://www.facebook.com/video/video.php?v=1116137643835

giliola r. Commentatore certificato 23.01.10 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Ciò che avviene con le biotecnologie è la massimizzazione del profitto attraverso la diffusione di sementi "sterili" incapaci di autoriprodursi. In questo modo si rendono gli agricoltori completamente dipendenti dalle multinazionali, le quali saranno avvantaggiate nel aumentare sempre più i prezzi e nel determinare l'assoggettamento politico-economico di interi paesi.

IL predominio delle multinazionali nel campo della ricerca a discapito dell'indagine agronomica pubblica determina sempre più il silenzio su tante verità quale gli effetti dei pesticidi e degli stessi OGM
sulla salute
Questa e' la nuova terza guerra mondiale e noi con le nostre bocche e le nostre azioni decideremo chi vincerà.

giliola r. Commentatore certificato 23.01.10 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=XdvB9BDy7Kc

Dove sta greepeace? Chi è greenpeace? A chi succhia la minchia greenpeace? Va a rompere le palle solo ai giapponesi con le balene e propaganda la grande balla del riscaldamento globale?
Perché non va alla Spezia greenpeace?

sancho . Commentatore certificato 23.01.10 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tremonti ha fatto un altro taglio alle risorse delle scuole. Quest’anno sarà ancora più difficile nominare i supplenti e pagare le spese di funzionamento, carta igienica, detersivi, gessetti e i pc promessi dalla Moratti e da B con le tre I? Ce li possiamo sognare!
Mentre si finanziano le scuole private e si aumentano le spese per gli insegnanti di religione, si obbligano le famiglie a sostenere le spese per l’uso delle scuole, contro la Costituzione che dice che la scuola dell’obbligo deve essere gratuita. L’unica preoccupazione sembra essere se c’è il crocefisso. Chi se ne frega se manca la carta igienica? E la prima conseguenza dei tagli sarà che in caso di assenza degli insegnanti il preside non prenderà dei supplenti, semplicemente perché le casse sono vuote. Si tornerà come nelle scuole fasciste di montagna che i ragazzi arrivavano la mattina con un pezzo di legno per scaldarsi.
La Gelmini oltre tutto ha tagliato del 25% il miliardo di euro di crediti che le scuole italiane vantano nei confronti del ministero per spese spesso “già sostenute”. E’ normale questo? E’ civile?
Poi, quando la scuola puzzerà, sembrerà una latrina e sarà priva di ogni cosa, ci diranno che, siccome la scuola pubblica funziona male, sarà meglio privatizzarla.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.01.10 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Cuffaro, 5 anni prima
e 2 oggi, in appello.
Totale 7 anni, ci vuole subito una promozione politica.

vito. farina Commentatore certificato 23.01.10 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordo qualche anno fà in ferie in Croazia in una escursione la guida facendoci vedere una isola deserta piena di sassi ci disse:

" in questa isola Tito chiuse tutta la carrogna fascista è colaborazionista, come punizione le faceva sportare i sassi da un capo al altro della isola"

Io a sua volta domandei "queste carrogne adesso dove sono?"

mi rispose:

Sono tutta la attuale clase politica Croata

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.10 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho appena fatto in tempo a rispondere a Margherita e alla censura che lei ha subìto, che il suo commento è stato tolto con la rapidita' della luce.
Questa cosa della censura deve avere fine. Ha rotto davvero il cazzo.
Che si bannino pure i personaggi stufosi, i provocatori, gli spammatori, i maniaci compulsivi dalle personalita' multiple, ma BASTA davvero BASTA ammutolire chi la pensa diversamente.
Per oggi il blog potra' fare a meno di me.

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 23.01.10 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè non si indice un referendum per cacciare via questo maledetto duce prima che sia troppo tardi? Ma che vuol dire che governa perché è stato votato, tutti vengono votati tranne i dittatori, ma quando questo eletto dal popolo, agisce contro il popolo, deve essere lo stesso popolo a cacciarlo, con un referendum appunto. Io non credo che col voto è stato anche autorizzato a distruggerlo il Paese invece che governarlo. Non ha governato nulla che ci riguarda ma solo ciò che riguarda lui. Ha sequestrato il Parlamento per farsi leggi che lo arricchissero depredando gli italiani e leggi per non farsi processare. Se qualcuno conosce una legge che sia stata utile agli italiani me lo dica, io non ne conosco nessuna.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 23.01.10 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Margherita

Una persona intelligente non va in casa d'altri se sa di non essere ben accetta, o sbaglio?

gatta in calore Commentatore certificato 23.01.10 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo sulla truffa di Mediatrade Berlusconi ha truffato lo stato italiano di 100 milioni di euro. Solo su questa senza parlare di tutte le altre, senza scoprire quanti miliardi quest'uomo scellerato ha nascosto nei suoi 63 pareadisi fiscali. E ha la faccia di levare anche i soldi per la carta igienica e le pulizie alle nostre scuole! Quanto stato ci si comprava con i soldi che questo evasore colossale ha rubato alle nostre tasche, ai nostri servizi pubblici?? L'avidità di questo uomo cinico e senza scrupoli è immane, una cosa che toglie il respiro. Non è mai esistito nella storia italiana un ladro pubblico così spudorato! E non esiste in nessun stato civile un ladro simile che continui a tenere una carica pubblica intento solo a fare leggi che lo rendono impunibile mentre se ne frega totalmente di uno stato che mette sempre più in ginocchio!

Le star di Holliwood regalano ognuna un milione di dollari ai terremotati di Haiti.
I nostri super riccastri super sfacciati e super spudorati non regalano nulla ai paesi in difficoltà e rubano pure al proprio.

E' una vergogna indicibile, qualcosa che pagheremo con sofferenze infinite mentre si allarga a dismisura la voragine che separa la gente comune senza potere dai privilegiati che hanno il potere, nell'agonia di una democrazia ormai ridotta al lumicino.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.01.10 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un tempo i politici diventavano ladri, adesso i ladri diventano politici.
(Beppe Grillo)
Il papi nazionale come al solito si deve distinguere dagli altri.
Lui è nato ladro e non ancora è riuscito a diventare un politico.

Franco F. Commentatore certificato 23.01.10 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

From: Margherita
To: all grillo's bloggers

Ennesimo cambio di nick causa cancellazione TOTALE.

Tutti i commenti e sottocommenti spariti, con l'assurdità che sono rimaste risposte di altri che non si capisce a cosa si riferivano, essendo stati cancellati i miei interventi.
Complimenti ai manovratori.

Rottura di cabasisi ai massimi livelli.

Pausa per digerire quanta pseudo libertà ci sia in questo blog.

Un bel vaffanculo ai soliti noti.

Hermione 2010 23.01.10 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cuffaro , dopo la sentenza di condanna in appello a 7 anni, rivoltoai cronisti: "So di non essere mafioso, so di non avere mai favorito la mafia. Ma questo non vuol dire che non si debbano rispettare le sentenze. Le sentenze sono espresse dalle istituzioni e vanno comunque accettate. Ne sento la pesantezza come cittadino e questo non modifica il mio percorso politico".
(Questo in pubblico)

Ma in privato...
"So di essere mafioso, so di avere favorito la mafia. Ma questo non vuol dire che si debbano rispettare le sentenze. Le sentenze sono espresse dalle istituzioni e non vanno comunque accettate. Non ne sento la pesantezza come cittadino e questo non modifica il mio percorso politico".

Franco F. Commentatore certificato 23.01.10 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il più incriminato al mondo con 20 processi è Berlusconi, seguono nell'ordine Totò Riina, Provenzano, e pochi altri.
La differenza consiste tra chi è in carcere a vita e chi a vita ci prende in giro.

cesare beccaria Commentatore certificato 23.01.10 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Si dimetterà????Se si,sarebbe quasi onesto,se no ....è veramente mafioso con partecipazione diretta!!!
Se si dimette qualè il prossimo mafioso per le elezioni regionali???

oreste SP 23.01.10 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proporzioni:

5 anni = 20 cannoli : 7 anni = X

20 x 7 = 140
140 / 5 = 28

Festeggera' con 28 cannoli, stavolta.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 23.01.10 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Cuffaro nuovo presidente del Consiglio!!!!
L'uomo giusto al posto giusto!!!
Silvio stai attento che ti frega il posto!!!!
Fatti processare e condannare almeno a 10 anni altrimenti non sei il primo
di questo governo ladro!!!"

oreste SP 23.01.10 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Cuffaro condannato a 7 anni in appello: "Rispetto la sentenza".
Bravo, rispettala dimettendoti e andando a comprare un bel pigiamone a righe.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 23.01.10 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Ansa 23 gennaio 2010 ore 11:20
Cuffaro condannato in appello a 7 anni.

^^^^^^^
Ca..o che carriera politica fulminea. Questo marcia forte verso la presidenza del Governo ( o della Repubblica).

Franco F. Commentatore certificato 23.01.10 12:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Dal Veneto al Lazio, Berlusconi ha chiesto di avere "una quota riservata" per le sue scelte
Tra i nomi: Francesca Pascale, Chiara Sgarbossa, Graziana Capone e Daniele Martani
Il gran ritorno delle veline-candidate
tutte in lista su ordine del Cavaliere
La mignottecrazia alle elezioni per fare un grande bordello regionale, la casta e le prostitute, i giudici ed i tassati supini.I

cesare beccaria Commentatore certificato 23.01.10 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Gli OGM utili? E da quando? Ma guardiamoci intorno, invece di vivere di luoghi comuni.
Gli OGM sfamano solo il mercato, non chi ha fame.

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 23.01.10 12:38| 
 |
Rispondi al commento

La condanna di Cuffaro

Attendiamo il giudizio della cassazione, che ci ha, spesso, riservato sorprese!
Comunque vada, il sistema, periodicamente, cambia pelle come i serpenti, e chi fa parte della pelle dura quel che dura.

sancho . Commentatore certificato 23.01.10 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e cari tutti.
vi scrivo perchè credo che sia il momento per tutti di fare un piccolo viaggio dentro noi stessi e far crescere la nostra coscienza un poco. Solo cosi si può capire con la vita quanto siamo ognuno profondamente collegato con gli altri e con la Terra, la nostra madre. OGM sono una pessima storia. Ma il punto è questo: la terra è viva. A forza di infierire contro l'armonia delle forze che la mantengono in vita, prima o poi Lei, per ristabilire un bilanciamento si darà un grosso scossone: cataclismi interni o esterni, come un colpo di tosse farà espellere ciò che è dannoso.
Dobbiamo arrivare a questi punti?
Beppe se leggi questo commento rispondimi pure anche in privato: dobbiamo aiutare le persone ad essere consapevoli. Come posso dare a voi il mio contributo?

Iuri N., Milano Commentatore certificato 23.01.10 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Il reato contestato a Silvio Berlusconi è quello di appropriazione indebita, come già all'inizio dell'inchiesta; mentre per Piersilvio è ipotizzata la frode fiscale. Le persone indagate nel filone di inchiesta Mediatrade sono in tutto 12, tra cui anche Fedele Confalonieri, il banchiere Paolo Del Bue, il produttore Frank Agrama, tre dirigenti di Mediaset e due cittadini di Hong Kong.
Berlusconi è un criminale permanente, ma votato da molti criminali piccoli e grandi.

cesare beccaria Commentatore certificato 23.01.10 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Sette anni di carcere e l'aggravante di avere agevolato Cosa nostra. E' questa la condanna inflitta a Salvatore Cuffaro dalla terza sezione della Corte d'appello di Palermo. Un verdetto più pesante rispetto a quello pronunciato dai giudici di primo grado che all'ex governatore della Sicilia, oggi senatore dell'Udc, inflissero una pena di 5 anni senza l'aggravante del favoreggiamento alla mafia.
e continua a fare politica, non si dimette, solo lìergastolo lo potrebbe far smettere di fare il mafioso cattolico e papalino?

cesare beccaria Commentatore certificato 23.01.10 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Lo scempio più grave e dannoso per il Paese Italia lo sta facendo Berlusconi ed il suo popolo italiota che lo vota interessato a non pagare le tasse, a commettere soprusi ed illegalità, a curare interessi person ali a scapito degli altri, ad essere favoriti, privilegiati, incapaci a governare nell'interesse di un vivere normale ed umano.
Lo scempio di un paese che sta per uscire dall'Europa in allegria mortale.

cesare beccaria Commentatore certificato 23.01.10 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Cuffaro nuovo presidente del Consiglio!!!!
L'uomo al punto giusto!!!
Silvio stai attento che ti frega il posto!!!!
Fatti processare e condannare almeno a 10 anni altrimenti non sei il primo di questo governo ladro!!!

oreste SP 23.01.10 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Lo so che sono fuori tema ma .....
"Ma chi ha paura dell'uomo cattivo !!!
Perchè nessuno parla più del finto attentato al Berluscoioni ma cavolo
un'occasione così ghiotta per sbugiardarlo ce la vogliamo lasciar scappare.
Beppe autotassiamoci creiamo uno studio legale e rompiamogli il culo.!!!!! "

Tiziano F. Commentatore certificato 23.01.10 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Scusa Beppe, intervengo da Palermo, totò vasa vasa si è appena preso sette cannoli nel culo!!! OLèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèè!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.10 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Non so se l'argomento è già stato trattato, ma io l'ho scoperto stamattina e voglio rendere tutti partecipi.

Sono partite le prime tre Class Actions da parte di Codacons contro la Pubblica Amministrazione, una contro Unicredit e Intesa San Paolo ed una contro la Voden Medical Instruments.

Nel sito www.codacons.it sono presenti i link per leggere i testi delle Class Actions ed iscriversi.

Tuteliamo i nostri interessi contro le truffe e gli sprechi.

Gabriele F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.10 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe

la storia degli OGM è agghiacciante. Purtroppo NON ABBIAMO COSCIENZA di noi stessi e quindi ci scambiano come noccioline in cambio dei soliti soldi che non avranno nessun senso quando saremo scaraventati a destra e a manca dai cataclismi.
Che cosa possiamo fare per fermare questo scempio? Beppe che cosa facciamo?

iuri nencioni 23.01.10 12:13| 
 |
Rispondi al commento

http://www.corriere.it/cronache/10_gennaio_23/cuffaro-condanna-appello_e6fdcbe6-0807-11df-b78d-00144f02aabe.shtml

L'EX PRESIDENTE DELLA REGIONE SICILIA: «RISPETTO LA SENTENZA»
Cuffaro condannato a 7 anni in appello
Favoreggiamento aggravato per avere agevolato la mafia e rivelazione di segreto istruttorio

PALERMO - Salvatore Cuffaro è stato condannato in appello a sette anni di reclusione per favoreggiamento aggravato dall'avere agevolato la mafia e rivelazione di segreto istruttorio. L'accusa aveva chiesto una condanna a otto anni. Il 18 gennaio 2008 in primo grado l'ex presidente della Regione Sicilia, ora senatore dell'Udc, era stato condannato a cinque anni in quanto era stata esclusa l'aggravante mafiosa. Per quanto riguarda gli altri imputati, Giorgio Riolo è stato condannato a otto anni (riconosciuto il concorso esterno e non più il favoreggiamento aggravato) e Michele Aiello a 15 anni e sette mesi.

(continua al link)
-------------------------------
Portali ai tuoi compari mafiosi in galera quei 4 cannoli di merda !!!!!!!

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 23.01.10 12:11| 
 |
Rispondi al commento

OT

Cuffaro condannato a 7 anni di carcere

L'ex governatore siciliano Salvatore Cuffaro, ora senatore dell'Udc, è stato condannato, in appello, a sette anni di reclusione per favoreggiamento aggravato dall'avere agevolato Cosa nostra e rivelazione di segreto istruttorio. In primo grado i giudici avevano escluso la sussistenza dell'aggravante mafiosa e avevano condannato il politico a cinque anni di reclusione. Il processo è stato celebrato davanti la terza sezione della corte d'appello di Palermo. Lasciando subito dopo l'aula bunker del carcere Pagliarelli, Cuffaro ha detto ai cronisti: ""So di non essere mafioso, so di non avere mai favorito la mafia. Ma questo non vuol dire che non si debbano rispettare le sentenze. Le sentenze sono espresse dalle istituzioni e vanno comunque accettate. Ne sento la pesantezza come cittadino e questo non modifica il mio percorso politico".

da Repubblica.it

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 23.01.10 12:10| 
 |
Rispondi al commento

HEY "BORROMEO A 90^" ...VORRESTI ESSERCI TU AL SUO POSTO ???

CHE DUE PALLE CHE FANNO QUESTI SCEMI DEL BLOG DI TROLLS !! SE BEPPE GRILLO HA I SOLDI PERCHE' NON CI HAI PENSATO PRIMA TE A FARE QUELLO CHE BEPPE FA ?? AH SCEMO DEL VILLAGGIO !!!

juan miranda 23.01.10 12:09| 
 |
Rispondi al commento

http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/cronaca/2010/23-gennaio-2010/lega-processo-banda-armata-1602333995962.shtml

LA POLITICA - I NODI DELLA LEGA
Lega a processo per banda armata
Camicie verdi, rinviati a giudizio Gobbo e altri 35
Il gup: associazione per la secessione

VERONA - «Attraverso le Camicie verdi si costituì una vera e propria associazione a carattere militare, articolata in più compagnie dislocate territorialmente, che si prefiggeva lo scopo di conquistare l’autonomia della Padania dall’Italia». E’ soltanto uno dei passaggi-chiave dell’ordinanza-fiume con cui ieri pomeriggio il giudice per l’udienza preliminare di Verona Rita Caccamo ha sancito il rinvio a giudizio del sindaco di Treviso Gian Paolo Gobbo e di altri 35 esponenti della Lega nord. Tra loro, spiccano i nomi del deputato Matteo Bragantini, dell’ex primo cittadino di Milano Marco Formentini e del consigliere comunale di Verona Enzo Flego. Tutti dovranno rispondere del reato di costituzione di banda armata e rischiano, in caso di condanna, fino a 12 anni di reclusione.
(continua al link)
---------------------------------
Che bella marmaglia di merda.........

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 23.01.10 12:09| 
 |
Rispondi al commento

STANNO MASSACRANDO IL PIANETA PER I LORO PROFITTI, COSA SE NE FARANNO DI TANTI SOLDI IN UN MONDO DI MERDA !!

A VOLTE PENSO VERAMENTE ALL'ESISTENZA DEI "GRIGI", EXTRATERRESTRI CHE CON SEMBIANZE PIU' O MENO UMANE (VEDI SILVIO ...) VOGLIONO DISTRUGGERE IL GLOBO TERRACQUEO !!

juan miranda 23.01.10 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Sono un ignorante e premetto che non conosco tutti gli effetti che gli ogm potrebbero creare a livello ambientale ma sono completamente dentro al discorso in quanto sono un produttore agricolo.
Siamo costretti da anni a stare sotto alle multinazionali sia per quanto riguarda le sementi che per i prodotti antiparassitari e per un semplice motivo...se non li usi difficilmente fai produzione.Il biologico è un bel progetto e da domani sarei pronto a farlo se ci fossero le possibilità concrete e vantaggiose...ma vi assicuro che è quasi una chimera sulle estensioni della pianura padana.A parte questo ritorno sul discorso OGM...
Ok mettiamo che non lo facciamo in Italia...
Bene per noi produttori italiani diventa sempre più difficile mettere un prodotto sul mercato vendibile e dalle caratteristiche interessanti per le industrie alimentari quindi dopo tanti sacrifici e spese nettamente più alte ci ritroviamo col nostro prodotto a cifre ridicole.
Altro punto che metto in discussione...l'OGM lo fanno in molti paesi dell'Europa,Est-Europa e noi lo importiamo...quindi sulla nostra tavola ci ritroveremo sempre prodotti di cui non ne conosciamo la provenienza e su cui sono stati usati prodotti altamente tossici.I controlli italiani sono molto più severi e molti antiparassitari sono già stati banditi.Avviene la stessa cosa negli altri paesi?!!?
Vorrei conoscere di più l'argomento in modo parziale per poi giudicare meglio il tutto ma vi dico una cosa certa...l'agricoltura stà morendo lentamente e siamo destinati a tornare al latifondismo con pochi proprietari ed immense estensioni.
Ultima cosa...un grazie a Zaia che è andato in Cina ed ha detto che è un ottimo mercato e bisogna investire in quel paese...sono senza parole...

Lorenzo Mina 23.01.10 11:54| 
 |
Rispondi al commento

-------- informazione di servizio -------------

dopo l'incoronata
è arrivato il mantominkia

cestinare lo spammatore, grazie

------------------- fine ----------------------

Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 23.01.10 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Chi ha dato i soldi a Bill Gates ?? senza ricerca non c' è futuro e con le demonizzazioni si creano le premesse per il declino.

COMUNICTO N° 3.
Hai fatto la popò nel vasetto verde leghista , Incoronata ? hai portato la mammina a mangiare l'ultimo stronzo dell' on. Merdaroli dei pompini ai dromedari di Gheddafi ? oltre che di turbe psichiche soffri ancora di emoroidi alla Sindaco del Cesso ,Toso, con la moglie ignorante come la merda ? Oppure ogni mattina dobbiamo ricordardi il breviario del mafio leghista e di Cosentino Zanna Bianca della Porta Girevole dove si entra leghisti e si esci mafiosi ? Ed Eridano il Bifolco anche oggi andrà a cena con Silvio Graviano ?
Buona mangiata di merda in quel di Pontida con la polenta abbrustolita ,mentre il Ministro della Zappa , Zaia , ti allarga il culo in stile miss padania . Mi raccomando il posticino di sottogoverno ,perchè, dopo che è stata fatta la retata degli assessori ladri della regione Lombardia ,c'è carenza di personale .

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 23.01.10 11:44| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIO RIBATTERE UN'AFFERMAZIONE DETTA E RIDETTA IN TV DAI DEPUTATI E MINISTRI DEL GOVERNO ATTUALE, QUANDO DISCUTONO DI MAFIA NON FANNO ALTRO CHE DIRE CHE COME COMBATTONO LORO LA MAFIA NON LA FATTO NESSUN GOVARNO PASSATO, ALLORA,SE SI PENSA CHE LA STORIA DOCUMENTATA SU FAMIGLIE MAFIOSE CI DICE CHE SI SONO SEMPRE COMBATTUTE A COLPI DI LUPARA E A MITRAGLIATE.OGGI SI PARLA MOLTO SU MAFIOSI CHE ALCUNI ITALIANI INGENUI ANNO VOLUTO AL GOVERNO,SU QUESTE PERSONE ABBIAMO DOCUMENTI INTERCETTAZIONI TELEFONICHE ECC,COME POSSONO QUESTI POLITICI ANDARE IN TV A DIRE CHE STANNO ARRESTANDO MAFIOSI PER POI NON POTERLI CONDANNARE PERCHE' FANNO LEGGI CHE ALLA FINE VENGONO RILASCIATI.LA PROSSIMA VOLTA CHE UN MINISTRO DI GIUSTIZIA O UN PRESIDENTE DEL CONSIGLIO CHE AFFERMA QUESTO DOVREBBERO RISPONDERE CHE SE UN GOVERNO COMPOSTO DA MAFIOSI O DA PERSONE PILOTATE DA ESSI NON POSSONO CAMBATTERLI CON MITRA O BOMBE COME ALTRE FAMIGLIE DI MAFIOSI CHE NON SONO POLITICANTI, CHI NON CI DICE CHE PER AVERE PIU POTERE DA DARE AD UNA O PIU FAMIGLIE MAFIOSE EMERGENTI SI STIA COMBATTENDO ALCUNE FAMIGLIE CHE ANNO DIVERGENZE CON QUELLE CHE ESERCITANO IL POTERE NEL GOVERNO. CI SONO MOLTE COSE CHE NON QUADRANO, UNA AD ESEMPIO L'ARRESTO DI PROVENZANO AVVENUTO PROPRIO MENTRE ANDAVA AL GOVERNO PRODI.QUANTE COSE SCANDALOSE DEVONO ESSERE DOCUMENTATE PER FAR APRIRE GLI OCCHI ALLA GENTE CHE ANCORA ELOGIANO UN PRESIDENTE DEL CONSIGLIO CHE PARLA DI DEMOCRAZIA MA ESERCITA DITTATURA CHE DA DELL'EROE AD UN ASSASSINO TRAFFICANTE DI DROGA E SMINUIZZA IL LAVORO FATTO DA FALCONE E BARSELLINO PRIMA DI ESSERE UCCISI.IO CREDO CHE IL POPOLO ITALIANO SI DEBBA SVEGLIARE MOLTO PRESTO,ANCHE SE IO CREDO CHE SARA MOLTO DIFFICILE.FORZA MAGISTRATI FATE PULIZIA IN QUESTA ITALIA CHE PIANGE LA SCOMPARSA DELLA GIUSTIZIA.

ANDREA RICCI 23.01.10 11:42| 
 |
Rispondi al commento

vorrei spezzare una lancia a favore di incoronata giannone:

una lancia thema, o anche delta, sulla testa....


Il pop corn che mangiate al cinema si fa col mais, e il mais lo importiamo dall'america che produce solo OGM. Mangiamo cibo ogm da anni, a nostra insaputa (fate esaminare la farina che utilizzate dA UN BIOTECNOLOGO) eppure siamo tutti sani, vivi e vegeti.

Ormai in Italia lo si è demonizzato questo processo, e da Grillo onoestamente non me lo aspettavo.
PEnsate che tecniche OGM sono la lievitazione del pane, o la fermentazione della birra, tutti processi che non esistono in natura e che l'uomo ha scoperto grazie alla scienza applicata al cibo. Bene l'OGM (Organismi Geneticamente MIGLIORATI) è un processo molto piu' mirato e preciso, quindi piu' sicuro.
Le biotecnologie sono tra di noi da tanti anni, noi ne usufruiamo ogni giorno, e da perfetti mentecatti/ignoranti quali siamo le critichiamo duramente.

ugo tognazzi 23.01.10 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori