Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I grillini "mi fanno schifo"


Galvagno_Asti.jpg
I ragazzi della Lista 5 Stelle del Piemonte devono raccogliere le firme ad Asti dove è in atto un boicottaggio. Al sindaco Giorgio Galvagno i grillini "fanno schifo". Belin. piemunteis, date una mano alla lista.
"La lista civica MoVimento 5 Stelle Piemonte dopo essersi attivata sulla città di Asti per l'autorizzazione all'occupazione di suolo pubblico al fine della raccolta firme per la presentazione della lista per le elezioni regionali (autorizzazione che è stata concessa senza problemi e recante in n.3/2010) e dopo aver pagato al Comune le relative tasse e bolli (una cinquantina di euro) ha appurato il diniego da parte del Sindaco a delegare alla certificazione delle firme un dipendente comunale, fuori dall'orario d'ufficio e senza alcun onere per il Comune e gli astigiani. Ci spiace notare, a differenza di quanto espresso dal Sindaco, che i cittadini e le liste civiche non hanno lo stesso trattamento di tutte le altre forze politiche in quanto la legge esonera dalla raccolta firme i partiti presenti in Parlamento. Consideriamo questa decisione profondamente antidemocratica e offensiva verso i cittadini tutti.


Gli astigiani (residenti in tutta la provincia) possono firmare per la lista MOVIMENTO 5 STELLE PIEMONTE ad ASTI in Municipio all'U.R.P. in P.zza San Secondo dal lunedì al venerdì negli orari 9.00-13.00 e 15.30-17.30 e tutti sabati dalle 9.00 alle 12.00.
MoVimento 5 Stelle Piemonte

13 Gen 2010, 17:07 | Scrivi | Commenti (58) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Carissimo Giogio Galvagno, perchè non vieni a dirmelo in faccia?????? Avrei voglia di fare un gioco.....hai presente il film "THE SOW"??? ecco ci potremmo divertire mentre salta la tua testa di cazzo. Ah dimenticavo....VAFFANCULOOOOOOOOO

adriano s., Verrua Savoia Torino Commentatore certificato 27.01.10 00:53| 
 |
Rispondi al commento

SE' VEDI MERDA DOVE MERDA NON C'E E MOLTO PROBABILE CHE' IL CESSO SIA NELLA TUA TESTA.

ezio a., vercelli Commentatore certificato 22.01.10 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Bella idea quella di mandare e-mail a quel farabutto del sindaco di Asti. Mandatelo a casa. lui e tutta quella giunta di balordi e farabutti.
L'unone dei grilli farà la differenza

Alessio Stecca 19.01.10 07:24| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo creare una Banca Solidale Cooperativa.

Capitale minimo 2 milioni di euro (dopo autorizzazione di Banca d'Italia).

Un socio= un'azione massimo=un voto.

Parliamo male dei banchieri, proviamo ad esserlo noi!

Attraverso la riserva frazionaria (come fanno TUTTE le banche) moltiplichiamo per 5 o per 8 i depositi dei soci correntisti.

Equità, onestà, solidarietà e trasparenza.

Se siamo in molti ce la facciamo.


costantino.marco gmail.com

Marco Costantino Commentatore certificato 18.01.10 19:14| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNA!!! Siamo alle solite,contano solo destra e sinistra.complimenti.FORZA LISTE CIVICHE;NON CI ARRENDEREMO.

g.m. 15.01.10 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Quella del "sindaco" è una figura insostenibile.

Un paese che si ritiene democratico o, comunque, fondato su principi democratici, NON PUO'avere nel suo organico amministrativo una persona armata di PIENI POTERI! Il "sindaco" è una persona armata di PIENI POTERI.

Il "sindaco" ha POTERE ASSOLUTO, in virtù di una norma (non si sa come scaturita) che gli concede di adottare provvedimenti d'autorità senza il benestare di nessuno.

Faccio un esempio: se un "sindaco" decidesse di emettere un'ordinanza dove tutti i cittadini devono andare in giro "a culo ignudo" tutti i giorni dalle 10 alle 12, coloro che fossero sopresi "a culo vestito" dai vigili urbani, sarebbero sanzionati con una multa e dovrebbero pagarla!!

Poi, il cittadino può fare ricorso al Prefetto, al TAR, a chi diavolo vuole e magari vincere anche il ricorso... ma INTANTO la multa deve PAGARLA e ZITTO! Altrimenti, ingiunzione e pignoramento beni!

Poi, quella manica di manigoldi dei vigili urbani sono un corpo d'armata senza controllo. Non rispondono a NESSUNA autorità se non al loro "sindaco". Non rispondono né al Questore, né al Prefetto, né al MInistero dell'Interno, né a quello della Difesa! Sono i "picciotti" del Sindaco e rispondono SOLO a lui!

Il "sindaco" NON E' una figura compatibile con uno stato democratico! Limitiamo il potere dei "sindaci" e dei loro sceriffi di merda o togliamoceli dai coglioni buttandoli democraticamente, con il voto e mai con la violenza, nella pattumiera!

Nedo Paglianti 15.01.10 01:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una brava personcina

coinvolgimento nello scandalo "Valle Manina" [modifica]

Nel 1996 - riportano le cronache - ha patteggiato 6 mesi e 26 giorni di carcere per

paolo marangoni 15.01.10 00:23| 
 |
Rispondi al commento

Non so come sia la situazione in piemonte , ma in veneto la legge prevede che dal 3 di Febbraio TUTTI I COMUNI mettano a disposizione un ufficio e un autenticatore per la raccolta delle firmedei vari partiti e movimenti.
Sarebbe da informarsi sotto questo versante per sconfessare il sindaco.

Giampaolo S., Belluno Commentatore certificato 14.01.10 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Sono un astigiano emigrato...dallo schifo che c'era

Stefano A., Lussemburgo Commentatore certificato 14.01.10 18:28| 
 |
Rispondi al commento

detto da un pregiudicato è solo un onore !!!

giancarlo occhino 14.01.10 17:39| 
 |
Rispondi al commento

SINDAKO VAFFANKULO!TI MERITI LA DISOKKUPAZIONE A VITA KE è MEGLIO!

mauro prioretti 14.01.10 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Sono astigiano e mi vergogno di chi governa la mia città.
Gli astigiani sono stati quasi costretti a votare questo sindaco visto la nullità presentata dal PD.Ora ci troviamo con una città vecchia vuota demotivata sporca e con la prospettiva unica per noi giovani d cercare lavoro fuori.I vigili urbani sono ormai diventati dei killer che fanno multe senza pietà per far budget e portare soldi alle casse comunali che dilapida capitali in cazzate colossali.E' ora di cambiare le cose....ma da subito....w i grillini....

marco b 14.01.10 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X forza gli fanno schifo è un BERLUSCONOIDE, come tutti i robot fa e dice quello che vuole il padrone.

Rodolfo Venanzi 14.01.10 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Come puo' uno che ha patteggiato per evitare il carcere continuare a fare il sindaco? Per decenza potrebbe dimettersi
Ah la decenza... chiedo troppo lo so'...

Gio Dal Negro Commentatore certificato 14.01.10 14:36| 
 |
Rispondi al commento

ma piantatela di recriminare e protestare sterilmente
QUEL SINDACO E STATO VOTATO REGOLARMENTE E ANCHE DAI CITTADINI CHE ADESO PROTESTANO
RICORDIAMOCI
OGNI VOLTA CHE CI SONO LE ELEZIONI
... NOI TORNIAMO AD ESSERE IL CENTRO DELLA SITUAZIONE

VI RICORDATE IL PRODI IL BERLUSCA IL DALEMA ETC
QUANDO LE ELEZIONI ERANO LONTANE C'ERANO FRASI SUL TIPO
.... CHE MI FREGA ... SI FA COME DICO IO E BASTA LE PROTESTE DI PIAZZA NON MI PREOCCUPANO....

POI ALLE ELEZIONI
LE FRASI CAMBIANO...E DI MOLTO
si rinfacciano persino al avversario quello che loro stessi si sono guardati bene dal fare.....

ALLA PROSSIME ELEZIONI RISPONDETECI CHE
A NOI LUI CI FA SCHIFO ....
E ANCHE CHI LO SOSTIENE CI FA SCHIFO....

SE NON CI SI PUO SCEGLIERE LA LISTA OPPURE IL CANDIDATO PREFERENZIALE
bene la risposta e nel sabotaggio e diffusione del verbo del astensionismo totale alle elezioni
stracciateci in faccia le schede elettorali in piazza E ANCHE DAVANTI AL SEGGIO

fateci capire che ogni sopruso voi DOMANI c'e lo renderete 10 volte tanto e sulle loro teste

FATEGLI CAPIRE CHE LA FESTA STA FINENDO E CHE PAGHERANNO TUTTO E ANCHE CON GLI INTERESSI MAGGIORATI

PER LORO la vera paura e di non essere rieletti
LORO FARANNO DI TUTTO PER BOICCOTARCI
IL NOSTRO VERBO DEVE ESSERE

SE NON POSSO VOTARE CHI VOGLIO
NON VOTO

la migliore protesta che si puo fare e questa....
ps per chi tira fuori le balle della democrazia ....
rispondo subito VOTARE CONI LORO SISTEMI E COME CHIEDERE AL EX GOVERNO FASCISTA NELDOPOGUERRA NEL 1945 DI FARE LE NUOVE LEGGI ELETTORALI PER IL PASAGGIO DAL FASCISMO ALLA DEMOCRAZIA

stefano b., rovato Commentatore certificato 14.01.10 13:58| 
 |
Rispondi al commento


TritaProposta x Post

Con riferim.ev. frasi sottotraccia reader [..cosa me ne viene in tasca..chi l'avrebbe detto..in fin dei conti cosa vuol dire(dove vuol andar parare)] accanto ev.creativi/sulfurei/spiazzanti interventi di rammarico/disappunto non MalaIdea comunicare informazioni&esprimere opinioni/proposte non disutili per una sempre meno problematica..everyDay..PeNiNsUlAr..CONVIVENZA.!..!..!
Da °Sergio Conegliano,
“miniOWN
pointOfView”

° http://www.youtube.com/user/sc1942
http://sites.google.com/site/tecnologiacultura/

Sergio Conegliano 14.01.10 11:41| 
 |
Rispondi al commento

siccome non ci danno visibilità, noi sfrutteremo gli eventi, RIPRESI IN DIRETTA TV, organizzati dal governo.
Quelle saranno le nostre occasioni d'oro per manifestare alla nazione il nostro DISSENSO a questo governo di criminali.

Paolo R., Padova Commentatore certificato 14.01.10 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Sono di Asti....che vergogna Galvagno....mi spiace molto

Mattia F., Asti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.10 10:52| 
 |
Rispondi al commento

questa e la democrazia italiana,pagata dai cittadini viene continuamente vilipesa e violentata da gente come il sindaco di asti giorgio galvagno;io non dico che al sindaco debbano per forza essere simpatici i grillini,ma come primo cittadino deve attenersi alle leggi della nostra costituzione e farle rispettare,e finche non fara rispettare le leggi italiane i cittadini di asti hanno tutto il diritto di protestare;sindaco non dimentichi che lei e pagato da tutti i cittadini e non solo da chi lo ha votato,altrimenti lei prenderebbe uno stipendio in base alla percentuale dei suoi elettori diciamo il 51%e sarebbe anche troppo per un sindaco come lei.

Ruggero de vito, gossau Commentatore certificato 14.01.10 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Da Wikipedia:
(...) Giorgio Galvagno viene eletto sindaco di Asti nelle file del Partito Socialista Italiano dal 1985 al 1990.
(...) Sindaco di Asti ed ex deputato di Forza Italia dal 2001 al 2006.

VEDETE PERCHè SI VUOL RIABILITARE CRAXI? Anche Mussolini era socialista.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.01.10 10:12| 
 |
Rispondi al commento

eh che cazzo questo ha patteggiato 6 mesi di reclusione per inquinamento delle falde e ancora fa il sindaco!!! questo paese è veramente finito nella merda del partito delle libertà...libertà loro di fare quel che cazzo gli pare impunemente, si però pure voi astigianiiiiiii...mandatelo a cagare vi ha inquinato l'acqua!!!!

daniele da roma 14.01.10 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Riempiamo la casella postale de la segretaria de sindaco di asti con lettere di protesta.

Io lo ho fatto dicendo al sindaco che deve vergognarsi:

g.mule@comune.asti.it

lorenzo i., Barcellona Commentatore certificato 14.01.10 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sindaco(volutamente minuscolo)i grillini ti fanno schifo o ti fanno paura?

bella swan 14.01.10 07:21| 
 |
Rispondi al commento

A me invece fanno schifo tutti quei leccaculo del nano che se non facessero il loro mestiere di ruffiani dovrebbero solo mettere una corda al collo. E se avessero questa dignità di levarsi dalle palle aiuterebbero in primis le loro famiglie e noi otterremmo il risultato di ridurre il tanfo nauseabondo che costoro emanano.
Dunque signor sindaco del (a piacere) vada dove è meglio per tutti.

PI.ERRE. 14.01.10 06:33| 
 |
Rispondi al commento

Le vicende giudiziarie di galvagno sono note e bene lo ricordano gli astigiani che non hanno la schiena piegata.

far schifo ad uno come lui mi pare un segno di vanto.

quand'è che potremo di nuovo tirargli le monetine?

marie sanders Commentatore certificato 14.01.10 01:44| 
 |
Rispondi al commento

http://www.huffingtonpost.com/bill-maher/stop-the-abuse-its-time-t_b_422068.html

Federico Bilesimo 14.01.10 01:31| 
 |
Rispondi al commento

affanculo sindaco di ......!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.10 23:48| 
 |
Rispondi al commento

un sentito e sereno VAFFANCULO a giorgio galvagno!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.10 23:40| 
 |
Rispondi al commento

L'SINDIC D'AST A L'E' PROPI N' "PICIU"!!!!!

fafiuchè badòla 13.01.10 23:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dai ragazzi non facciamo i soliti fomentatori... noi del partito dell'odio abbiamo strumentalizzato questa dichiarazione che sicuramente non può essere stata pronunciata da un esponente del partito dell'amore.... sarà stata riportata da un giornalista comunista parente del magistrato (anch'egli comunista) che ha costretto questo farabutto (tanto io faccio parte del partito dell'odio e dico quel cazzo che mi pare) a patteggiare una pena per reati che dovrebbero impedirgli di uscire di casa senza che qualcuno lo mandi a fare in culo.... questi non hanno vergogna! Uno così, con questi precedenti, in qualsiasi altro stato del mondo non potrebbe fare neppure l'amministratore di condominio, mentre in questo fantastico paese gli viene permesso di fare politica.... Gli insulti e gli abusi di potere messi in atto per tarpare le ali al Movimento denotano che cominciano ad avere paura...e fanno bene...

Emilio Gentile, Settimo Milanese Commentatore certificato 13.01.10 21:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Cosa purtroppo quasi sempre avvenuta anche ai radicali. Denunciate l'accaduto e fate una raccolta firme di autodenuncia senza autenticatore

Francesco D., Bologna Commentatore certificato 13.01.10 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Questa questione della raccolta delle firme per le competizioni elettorali è molto importante e meriterebbe di essere proposta e discussa nel forum centrale.
In concreto è la strozzatura più dura allo accesso di tutti alla politica,a una vera democrazia.
All'ombra della consueta ipocrisia nazionale anche qui figli,figliastri e bastardi.
Qualcuno già accreditato non le deve raccogliere le firme.
Altri,del giro dei primi, sì ma per finta.
Fanno dei begli elenchi di sottoscrittori,con firme vere e/o false e poi le fanno convalidare in blocco con la falsa certificazione della presenza fisica dei firmatari.
I bastardi invece,cioè i cittadini veri, quelli sì
se la debbono sorbire tutta la titanica trafila e portare una ad una centinaia o migliaia di persone a firmare davanti ad uno dei soggetti istituzionali abilitati alla autenticazione.
I quali naturalmente e come ci viene puntualmente riferito fan di tutto per rendersi irreperibili e indisponibili.
E' un'impresa immane. Tanto che ordinariamente ci si rinuncia e le elezioni se le fanno e se le godono fra di loro.E il Popolo resta fuori dal Palazzo.

E' così che ci fottono.
Con norme assurde e inique, specie nell'epoca di internet, sulle forme della rappresentanza politica e dell'esercizio della democrazia,che guarda caso non sono mai all'ordine del giorno delle riforme condivise.

Sarebbe già sufficiente abolire l'obbligo della autenticazione formale e prevedere la punibilità effettiva per la falsificazione per consentire una
concreta larga partecipazione della cittadinanza alle elezioni.

Ma se ne guardano bene.
Quelli preparano parlamentini d'élite e premierati forti.
E noi perciò proprio qui dovremmo battere.
Più democrazia.Ecco l'unica riforma necessaria e di cui non si parla mai.
Spazzare via ogni impedimento al concorso diretto di tutti alla gestione della res publica.
Nessuna delega del potere sovrano.
Tutti gli incarichi dal basso e dal Popolo e nessuna designazione dall'alto o da altrove.
Questa è la strada.

ah speranze.. 13.01.10 21:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

molto educato il sindaco,percaso fa parte del partito dell'amore anche lui?se fosse così allora si capirebbe questo trattamento......

devis q. Commentatore certificato 13.01.10 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena letto il profilo di quest'individuo su wikipedia.......
Minchia!!! ma come diavolo fanno gli Italiani ari-eleggere uno cosi?

Questo qualunque cosa dice non dovrebbe essere cacato nemmeno dall'omuncolo piu' idiota, e invece....


Nicola P., Brescia Commentatore certificato 13.01.10 19:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
tu il buon vecchio GIORGIO lo conosci bene, ma sappi che negli ultimi anni sta dando, se possibile, ancora di più il peggio di se. Arriva ad utilizzare le forze dell' ordine a comando contro chiunque lo osi chiamare PREGIUDICATO, sapendo bene che è un termine legittimo da usarsi verso la sua persona, o lo critichi in pubblico. Ricorda molto un Mister B. in crescita... Adesso grazie alla sua spalla ARMOSINO ci piazzano pure un bell' inceneritore che brucerà oltre al pattume delle Province di Asti e Alessandria anche un bel pò del nostro denaro che sfruttato diversamente darebbe luogo a migliori risultati dando del lavoro serio ai cittadini che ormai ad ogni età sono obbligati a cercare impiego solo più nel Call Center COMDATA. La cosa davvero comica è che poco prima che partisse l'iter per l'inceneritore è stata avanzata la richiesta per far sì che il nostro territorio divenga insieme ad altri in Piemonte Patrimonio Mondiale all' UNESCO... Siamo alla frutta...
Dov'è il tasto "RESET"?!?!?!?!?

Daniele Trimarco 13.01.10 19:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

io sogno una nuova Norinberga per questi individui.

dudek p., bergamo Commentatore certificato 13.01.10 19:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

In risposta ad un sindaco così antidemocratico di NON COMPRARE nessun prodotto astigiano. A partire dal vino. FATE GIRARE!

Umberto R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.10 19:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono dei bastardi antidemocratici !!...in Umbria hanno alzato il numero delle firme con una leggina in extremis e messo "paletti" per assicurarsi che nessuno al di fuori di PD-PDL prenda nemmeno un seggio....
UN ETERNO VAFFANCULO A QUESTA GENTAGLIA....

grattaveltroni evinciberlusconi, perugia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.10 18:51| 
 |
Rispondi al commento

pover uomo...

mario cimino 13.01.10 18:44| 
 |
Rispondi al commento

AAAAMBECILLE ..FAI SCHIFO.

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 13.01.10 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Proporrei al Movimento a 5 stelle, se non lo hanno ancora previsto, l'apertura dei un punto di raccolte firme in Val Susa.
I NO TAV, che resistono per esistere, saranno ben felici di appoggiare il movimento

Roberto

roberto novello 13.01.10 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Nel 2008 a Forio d'Ischia(Napoli)abbiamo ricevuto uguale trattamento,ma alla fine siamo riusciti.
Forza ragazzi,RESISTENZA.

Davide I., Ischia Commentatore certificato 13.01.10 18:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

oh sindaco
ma vaffanculo va

real time 13.01.10 18:15| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
LE PERSONE COSI' SI FANNO SCHIFO DA SOLE, ANCHE CON QUELLO CHE HANNO COMBINATO NEL 1996,SINDACO GALVANO VATTENE IN GALERA,INVECE DI GOVERNARE ASTI!!!!!!!!!!!!!!! MOVIMENTO 5 STELLE ASTI, NON MOLLATE CHE E' IN ATTO UNA GUERRA CIVILE TRA POPOLO E POTERE,NON ARRENDETEVI MAI E POI MAI
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 13.01.10 18:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

cosa vogliamo aspettarci da uno che prima era a scuola da bottino craxi e adesso dallo psiconano?

giuseppe dalpasso, Negrar Commentatore certificato 13.01.10 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Il bello è che il partito di Galvagno insieme a tutti gli altri si è fatto una legge regionale "su misura", che lo esonera dal dover raccogliere le firme... a doverle raccogliere siamo rimasti soltanto noi e i radicali... bel concetto di democrazia!

Vittorio Bertola, Torino Commentatore certificato 13.01.10 17:57| 
 |
Rispondi al commento

E a me stanno sulle balle persone come queste che parlano per ignoranza.

Sabina M. 13.01.10 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti sono un Astigiano doc emigrato....dallo schifo!

Stefano A., Lussemburgo Commentatore certificato 13.01.10 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Che cuor di leone questo cialtrone...

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.10 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma roba da pazzi... questi pensano di governare a casa loro.

Gianluca R., Lecce Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.10 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sul sindaco idiota:
http://www.youtube.com/watch?v=9UNAOL_JEisù

il giudice :

" ma chi è dei due il delinquente "

ah ah ah ah ah !!!!!!!!

però ho sentito nell'intervista che prevede del web un buon futuro....
che inizi a fare le valige !!!!


http://bojafauss.ilcannocchiale.it/

vergogna, vergogna, vergogna!!!

Boja Fauss 13.01.10 17:35| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori