Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Caccia tutto l'anno!


caccia_non_stop.jpg
Dopo aver cementificato l'ambiente, inquinato l'aria, privatizzato l'acqua e resa tossica la terra, gli animali (quei pochi che resistono) sono diventati testimoni imbarazzanti. Per questo viene introdotta la caccia non stop, tutto l'anno, con l’approvazione di un emendamento del senatore PDL Giacomo Santini, mail: giacomo.santini@senato.it, che propone la cancellazione dei limiti alla stagione venatoria.
"SOS CACCIA. WWF. Cara Amica, Caro Amico, ti scrivo perchè siamo in una situazione di estrema emergenza: c'è il rischio che venerdì prossimo il Senato approvi l'Articolo 38 della cosiddetta Legge Comunitaria che, tra le tante cose, prevede la cancellazione degli attuali limiti massimi della stagione venatoria, si aprirebbe così una stagione di Caccia Selvaggia per tutto l’anno.Gli autori di questa proposta scandalosa contano sul fatto che nessuno se ne accorga... Aiutaci a farli fallire! Per impedire che questo Articolo sia approvato, diffondi più che puoi l'informazione: - inoltra questa mail ai tuoi contatti - pubblica sul tuo sito o sul tuo blog l'Appello a Berlusconi - usa Facebook - fai sentire la tua voce sul nostro blog cacciatori brava gente.Più siamo e più forte sentiranno il nostro NO. Grazie del tuo aiuto. Patrizia Fantilli (clicca WWF)" Claudia - Ts

28 Gen 2010, 22:15 | Scrivi | Commenti (67) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

XCHè BREBBE BIRILLO SEI CONTRO LA CACCIA? FORSE è XCHè TI PIACEREBBE PRATICARLA MA SEI TROPPO GRASSO X CAMMINARE E NN RIESCI PIU A STARE IN PIEDI X DIECI MINUTI X TUTTA QUELLA CARNE CHE HAI NEL PANZONE? POVERELLO MA VAI DOVE CI SONO I PROBLEMI SERIE....DEVI SAPERE CHE NEL MONDO CI SONO PRETI PARROCCHIALI CHE VIOLENTANO I BAMBINI E NN SONO PUNIBILI DALLA LEGGE...e sai quanti problemi ha l italia ????????e tagliati quella barba da talebano.

patato grillo mer di beppe, rsm Commentatore certificato 19.12.10 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Caccia tutto l'anno? Siii.....
Santini ugulato subito!

Alice Lixi 31.01.10 17:11| 
 |
Rispondi al commento

è qualcosa di vergognoso!
Quali sarebbero gli aspetti positivi derivanti dall'approvazione di tale legge?
Ancora non si capisce che noi esistiamo grazie alla natura!

nina leanza manduca 31.01.10 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

abbiamo dei terreni dove facciamo coltivazione biologica.nonostante siamo assediati da particelle agricole intensive,nei nostri terreni ospitiamo la donnola,la volpe,piccoli rapaci,un gufo reale ferito e impigliato nell'erba spontanea,fu da noi liberato e portato alla più vicina LIPU dove fu curato e poi liberato.
liberato per essere alla mercé di questi farabutti criminali che anche grazie ai degni rappresentanti in parlamento (senatore giacomo santini),MEMBRO DELLA COMMISSIONE AGRICOLTURA,che propone l'apertura della caccia tutto l'anno,potranno soddisfare la loro predisposizione a fare del male.
il senatore però sarà perdonato perché è un fedele credente e nel suo sito fa sfoggio dell'immagine e delle parole del Papa.
perché non decide di assolversi,simulando un incidente di caccia? vedrà che festa che faranno gli innocui animali per la scomparsa di una bestia pericolosa come te giacomo.

franco c. 30.01.10 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Ecco cosa ho scritto all'Onorevole Santini. Vi farò sapere se e cosa mi risponde.

***
Egregio Onorevole,
mi chiamo Fabrizio, ho 34 anni e Le scrivo da Roma.
Fin da piccolo, essendo appassionato di sport e di giornalismo sportivo, seguivo le sue radiocronache e telecronache per la RAI. Grazie a Lei, pur essendo non vedente, ho potuto capire cosa succedeva sulle strade delle più importanti corse ciclistiche, sulle piste da sci, ecc., e discuterne con i miei amici con cognizione di causa.
Mi stavo chiedendo come mai da anni Lei non figurasse più tra i cronisti RAI, quando sono venuto a sapere dell'approvazione, da parte del Senato, di un emendamento da Lei proposto, riguardante l'estensione dei periodi di caccia all'intero anno solare.
Non potendo credere alle mie orecchie, vorrei chiederLe se quel che ho letto corrisponde a verità e, in caso affermativo, le ragioni della Sua iniziativa.

La ringrazio e Le porgo un saluto cordiale.

Fabrizio.

Fabrizio Marini 30.01.10 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Onorevole, potrebbe succedere, senza alcuna simulazione, però molto probabilmente lei mi ha allungato la vita. Cosa si può augurare, invece a lei, perché liberi finalmente una poltrona?

Ranieri Matteucci, GENOVA Commentatore certificato 29.01.10 20:20| 
 |
Rispondi al commento

perché non simuli un incidente di caccia e liberi la natura del pianeta di una presenza non gradita?

giacomo.santini@senato.it 29.01.10 19:45| 
 |
Rispondi al commento

x manuel barone: la fauna selvatica è un bene indisponibile dello stato. E lui se la vende! io sono un cacciatore, faccio un'esame, ho la fedina penale immacolata, per questo ho le capacità di acquisire un diritto, comprandolo, che lo stato mi vende. Che ti piaccia o no. Nel '90 il referendum anticaccia è stato invalidato perché siete stati snobbati dal popolo italiano. Oggi siete come la destra più becera, hanno perso il referendum sul nucleare ma lo ripropongono. Ti dai solo le arie di un democratico. La caccia in Italia ci sarà sempre, la Fiat un pò meno. Datti da fare!

Ranieri Matteucci, GENOVA Commentatore certificato 29.01.10 19:36| 
 |
Rispondi al commento

e' pazzesco. il 74% degli Italiani vorrebbe abolire la caccia. l'89% dei cittadini e' contrario alla caccia ai piccoli uccelli e all'estensione dei calendari venatori. malgrado questo, i cacciatori, che sono meno di 800.000 e rappresentano solo lo 0,8% della popolazione si arrogano il diritto di uccidere la fauna selvatica. e malgrado la loro esiguita' numerica hanno acquistato un peso politico notevole. gli animali selvatici appartengono a tutti: uccidendoli, si privano milioni di Italiani del piacere di vederli e ascoltarli. si resta allibiti a sentire i cacciatori che parlano di amore per la natura: ma come si fa ad amare la natura e sparare agli animali??? poi, e' vero che ci sono dei cacciatori che si limitano a sparare a un fagiano o a una lepre per mangiarla, ma quanti sono? la maggioranza dei cacciatori sparano agli uccellini e a specie protette. un'altra grossa fetta del mondo venatorio non abbatte gli uccellini e i rapaci, ma spara alle volpi, alle allodole, alle beccaccie, alle cornacchie. una specie su 5 si estingue per la caccia! e nelle altre 4 estinzioni la caccia e' una concausa. e i cacciatori rilasciano nell'ambiente ogni anno 30.000 tonnellate di piombo e 2.700 di plastica. Con la caccia milioni di animali vengono massacrati ogni anno per il diletto dei cacciatori. e l'unica specie dannosa se in sovrannumero e' soltanto il cinghiale, il resto sono solo pretesti accampati dai cacciatori per aumentare il numero delle specie cacciabili. i politici che votano queste leggi schifose vogliono solo rastrellare i voti dell'ala piu' integralista e retriva dei cacciatori.

manuel barone 29.01.10 19:21| 
 |
Rispondi al commento

be vedo da questi commenti tanata ignoranza in materia,io vado a caccia da quando avevo 18 anni adesso ne ho 35,quindi il mio giudizio è sicuramente di parte,leggo il fatto quotidiano,il blog di grillo e voto idv quindi non direi che sono filogovernativo.per quanto riguarda l'articolo 38 io non l'ho letto nella forma originale e quindi le mie informazioni potrebbero essere inesatte,sel'art. dice che viene tolto il limite temporale e dato facoltà alle regioni di decidere apertura e chiusura della caccia allora sarebbe una tragedia ogni regione per prendere 2 voti potrebbe allungare o reprimere a dismisura il calendario,se invece dice che oltre a quello detto prima ci vuole obbligatoriamente il parere dell'ispra potrebbe essere un'arma a doppio taglio vi faccio un'esempio io sono dell'emilia romagna e la regione fa cacciare la beccaccia dalla terza domenica di settembre al 31 gennaio l'ispra dice che la beccaccia bisognerebbe chiuderla al 31 dicembre quindi un mese prima perciò la stagione sarebbe più corta;per quanto riguarda lo storno che addirittura non è cacciabile se non in regime di deroga con delle grosse limitazioni a causa dei danni che arreca all'agricoltura lo farebbe cacciare anche in periodi ben più abbondanti degli attuali quindi il mio ragionamento,a perte quelli che sono contrari alla caccia per partito preso,è che bisogna informarsi prima di attaccare e di sparlare a vanvera cosa che magari ho fatto anchio in questo post.

enrico zanfini 29.01.10 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Per decisioni del genere dovrebbe decidere il popolo con un referendum!!!!
Non è possibile che una decisione del genere venga discussa e sottoscritta a tavolino.
Questo modo di operare è assolutamente vergognoso.
Sarebbe da indire la caccia all'uomo che ha partorito una simile proposta e così è la vera volta che divento cacciatore anch'io!!!!!!!

Zdenko Vidau 29.01.10 18:51| 
 |
Rispondi al commento

In questo articolo si incolpano i cacciatori di usare anche il'kalaschnicov'. http://cacciastop.wordpress.com/2010/01/28/vergogna-la-caccia-no-limits-passa-al-senato/#comment-1598. Questa sarebbe la civiltà? la civiltà dell'informazione. Evocazioni 'razziali': perché esiste un'attività praticata da solo l'1%, quando il resto degli italiani non la vuole? Commenti simili, a suo tempo, sono costati la vita a molti innocenti: credere che basti una maggioranza per far soccombere una minoranza, roba del fascismo. L'Eurispes afferma che per il 53% degli italiani l'informazione non è libera; allora aboliamo i giornali o i loro contributi. La sinistra dovrebbe vergognarsi di farsi sostenere da persone che professano ancora simili logiche!

Ranieri Matteucci, GENOVA Commentatore certificato 29.01.10 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe aprire la caccia all'uomo.Bisognerebbe indire una petizione per rendere possibile l'abbattimento di esseri umani. Siamo troppi,siamo ovunque, siamo sadici e crudeli.In etologia comportamenti ed atti normalmente definiti "bestiali", come l'uccisione e la tortura, sono in realtà invariabilmente e genuinamente umani: è raro , infatti, come è stato spesso dimostrato, assistere all'aggressione intraspecifica nel mondo animale. La distruttività è tipicamente umana.

Stefania M.. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.10 18:29| 
 |
Rispondi al commento

la caccia andrebbe abolita!!! è una vergogna che i cittadini per quesiti così importanti, non vengano mai interpellati. Bastaaa!!!

Danilo Pisano 29.01.10 18:13| 
 |
Rispondi al commento

aio', con sti OT avete rotto le PALLE!!!
ho giusto una xbox da vendere e un paio di archi da caccia (almeno, se volete prendere qualcosa FATE FATICA, ALLENATEVI!!! ALMENO QUELLO!!! :) ) apriamo un mercatino? :)
venghino siorri venghino....

Gio Dal Negro Commentatore certificato 29.01.10 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un altra cosa , in un paese vicino a Portogruaro c'e un anatra che da due anni va in giro con una freccia che gli trapassa il cranio.... e' questa la caccia educativa??? cioe' educate la fauna a adattarsi all'ambiente che e' di proprieta' dell'uomo???? Ma andate a cagare falsi ipocriti come e non come Daniele. PS: io non mangio carne!

Romeo er meio del closseo 29.01.10 17:34| 
 |
Rispondi al commento

NELLE DITTATURE L'ONESTA È BANDITA, L'INFORMAZIONE E DISTRATTA E FALSIFICATA, LE PAROLE SCOMPAIONO E O VENGONO MISTIFICATE ..... NEL GOVERNO BERLUSCONI LA STORIA SI RIPETE!!

LA DESTRA E LA LEGA SI SONO VENDUTE AL NUOVO PADRONE!!


PS: TENETE PRONTE LE MONETINE

Uno dei tanti 29.01.10 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Anchio ho qualcosa da dire Daniele : Bel discorso, mi sono quasi commossa, quanto rispetto ed educazione....la
insegnassero anche ai miei figli a scuola vivremo in un mondo migliore.....
ah un' altra cosa , in quanti siete a cacciare cosi' educativamente ? per
le stesse ragioni dovrebbero permettere di sparare ai piccioni in Piazza
san Marco......il problema e' che voi cacciatori avete il gene del sadismo
, e questa la verita' e se proprio non riuscite a tenerlo a freno e avete i
coglioni almeno usatelo per togliere di mezzo chi di danni ne fa per
davvero!

Romeo er meio del closseo 29.01.10 17:21| 
 |
Rispondi al commento

x daniele de tomii:

Pur non essendo cacciatore condivido appieno il tuo punto di vista. Sicuramente di caccia te ne intendi più di me dato che io nn ho mai cacciato e mai lo farò. Mi fa piacere che tu, da cacciatore, abbia espresso il tuo dissenso verso questa legge. Le tue motivazioni mi sembrano più che valide e sono la prova del fatto che c'è modo e modo di cacciare, ci sono modi più rispettosi ed altri meno rispettosi. Cacciare è crudele, ma forse tutti quelli che hanno commentato qui oggi sono vegetariani? io non credo. Pensate forse che gli animali destinati al macello godano di una vita serena? Io andrei a vedere prima di tutto lì xkè secondo me sono gli animali che stanno peggio fra tutti. Io sono contrario alla caccia, ma ho rispetto anche per quelli che, come daniele, usano la testa, non sparano a tutto ciò che si muove e sono per la caccia strettamente controllata.

La cosa che mi fa veramente arrabbiare è che il nostro governo approva leggi senza il minimo buon senso. Se è vero quello che dice daniele, in molti paesi europei dove i periodi di caccia sono più lunghi, le specie e le quantità da cacciare sono strettamente monitorate, quindi non c'è il rischio di vedere decimata questa o quella specie. Da noi probabilmente questa legge produrrà invece effetti devastanti. E' proprio questo il punto. Questo è ciò che ci rende ancora una volta peggiori di altri stati....

davide bologna 29.01.10 17:12| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE PERCHÉ NON APRI UNO SPAZIO SUL BLOG PER CHI CERCA E OFFRE LAVORO SFRUTTANDO IL PASSAPAROLA.
SI LO SO CHE NE ESISTONO MIGLIAIA, MA LA MAGGIOR PARTE SONO FALSI E TRUFFALDINI, CINQUESTELLE POTREBBE CERTIFICARLI!!

FORSE HO DETTO UNA CAZZATA, MA VORREI FARE QUALCOSA PER I PRECARI E I DISOCCUPATI.

VOI CHE NE PENSATE??

Uno dei tanti 29.01.10 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Solo un governo mafioso potrebbe concepire una cosa del genere... diamogli la caccia!!

F. Masciullo, daGrottaglie Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.10 17:07| 
 |
Rispondi al commento

la caccia una volta era fatta per motivi importanti, sfamarsi o eliminare animali in qualche modo che si erano resi pericolosi per l'uomo, per difendersi. mai per sport, non mi sembra uno sport edificante uccidere. e' nella natura dell'uomo cacciare, cioe' difendersi o approvvigioanrsi, ma non uccidere per sport o passatempo.
mi chiedo una cosa: visto che spesso si rende necessario eliminare certe specie animali, ad es i cinghiali, sarebbe opportuno limitare la caccia a quello. si potrebbero anche organizzare battute di caccia nelle fogne al ratto, non sto scherzando, penso che sarebbe anche avventuroso, usando naturalmente delle armi appropriate. sinceramente, andare ad ammazzare passeri, storni e lepri non mi sembra un gran che avventuroso o edificante, mi sembra anzi un atto vigliacco. che la caccia ridiventi quell'esercizio utile per la gente e la natura.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 29.01.10 17:06| 
 |
Rispondi al commento

(io sono socio ENPA ma non per questo verrei a bastonarti, se c'e' una regola che preservi certe specie). Cortesemente, mi si potrebbe spiegare il senso di questa frase e come la parola 'bastonare' si possa relazionare al concetto 'mancanza di regole'?

Ranieri Matteucci, GENOVA Commentatore certificato 29.01.10 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OFF TOPIC

SCUSATE SE POSTO QUI, MA FORSE INTERESSA A QUALCUNO:

Linux cerca Linux

La fondazione che segue lo sviluppo del pinguino intende diventare il crocevia per lavoratori e aziende che si avvalgono del kernel sviluppato da Linus Torvalds


http://punto-informatico.it/2787343/PI/News/linux-cerca-linux.aspx

PASSATE PAROLA E AUGURI

Uno dei tanti 29.01.10 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Tanto per rispondere al (cacciatore) Daniele personalmente penso che nessuno ce l'abbia ne coi cacciatori civili ne con chi ci tiene agli animali senza essere fanatico (io sono socio ENPA ma non per questo verrei a bastonarti, se c'e' una regola che preservi certe specie).

Considerato quello che dici mi chiedo a chi giovi questo provvedimento, all'idiota fanatico delle armi (cacciatore secondariamente, ma essenzialmente idiota) che pubblica su facebook i suoi gatti-trofeo a cui ha sparato (credo li abbiano rimossi per fortuna, bastava cercare "cacciatore stronzo" su google)? O a creare un fanatismo dall'altra parte che scontenti anche voi e che crei confusione tra noi? Noto che ora ENPA vuole controbattere chiedendo direttamente il divieto di caccia e punto (sai se esagerano da una parte, l'altra reagisce in maniera proporzionale).
Ergo: cacciatori civili e "animalisti" tutti incazzati, felici i pochi (spero) Rambo della doppietta, evviva!!

PS ho sempre odiato il termine "animalista", chi vuol bene agli animali e' un animalista? Quindi chi non e' animalista che fa', li squarta e li appende in cantina? Il cacciatore che vuol bene ai propri cani e' "animalista"? perche' queste etichette?


Gio Dal Negro Commentatore certificato 29.01.10 16:43| 
 |
Rispondi al commento

io vado a caccia con mio padre fin da quando ero bambino e una cosa che mi a sempre insegnato prima di tutto è il rispetto per la natura, ci tenevo a precisare che di questo problema ne avevano già discusso le stesse associazioni di cacciatori dando moltissimi pareri sfavorevoli a questa proposta "bestiale", perché e una follia aumentare la pressione venatoria su delle specie che già barcollano in termini di unità, per cui i nostri politicanti che parlano di caccia non sapendo neanche da che parte si comincia, ma guardando di più al profitto (più cartucce, più vestiario, più tasse per i permessi, richiami, e tutto l'indotto che ci sta dietro..) dovrebbero parlare di educazione alla caccia. un esempio di caccia programmata è quello della selezione agli ungulati dove prima si fanno dei censimenti (fatti insieme ai cacciatori, che meglio di tutti conoscono gli areali dove vivono gli animali) sulla popolazione di ungulati, i dati raccolti vengono elaborati dall'I.S.P.R.A insieme ai tecnici faunistici ed alle università di biologia, dopodiché vengono programmati i piani prelievo in base alla sostenibilità di un territorio per far si che non vadano in soprannumero, e quindi non si ammalino, non distruggano le coltivazioni agricole e non creino incidenti sulle strade. nella Mitteleuropa questo sistema di caccia, che si fa anche per la piccola selvaggina è consolidata da tempo ed hanno risultati più che ottimi, ma in Italia siamo sempre in controtendenza. bisogna far prendere sempre più coscienza ai cacciatori per evitare che si creino proposte di legge assurde, la caccia si può e si deve fare per tutelare il patrimonio faunistico-venatorio, ma ci vuole sempre il buonsenso. se poi vogliamo parlare anche dei danni sempre più in aumento fatti dall'agricoltura moderna con tutti i suoi veleni sparsi dappertutto e delle centinaia di lepri falciate dalle trebbiatrici e le migliaia di uova di pernici e fagiani distrutte, allora lì si aprirebbe un'altro libro.

daniele de tomii 29.01.10 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Caccia tutto l' anno" è il classico titolo scoop per attirare l'
attenzione e distorcere il ragionamento, viziando di fatto la formulazione
di un giudizio obbiettivo. E' evidente che chi ha scritto il post ( e
soprattutto chi ha commentato )probabilmente non ha letto, o quanto meno,
non ha capito, la proposta di legge che, per altro, è discutibile,
modificabile, migliorabile.
Come al solito il WWF invece di impegnarsi alla salvaguardia ed alla vera
tutela degli animali e del loro habitat, preferisce scagliarsi sul tema
caccia sfruttando le reazioni emotive della gente coinvolgendole in una
reazione d' odio nei confronti dei cacciatori, i quali non saranno immuni
da colpe ma da qui a trasformarli tutti in bracconieri sanguinari ce ne
passa.
Forse varrebbe la pena guardarsi intorno e vedere come disciplinano la
caccia negli stati adiacenti il nostro, ci si accorgerebbe che la presenza
di animali aumenta dove le regole che disciplinano la caccia sono più
elastiche e talvolta permissive delle nostre, prova evidente che l'
estinzione di particolari specie non è imputabile esclusivamente alla
caccia ma a determinate scelte sciagurate in ambito agricolo e industriale.
Questo il WWF finge di non saperlo ben sapendo invece come si aizza la
folla mostrando ad essa un uccellino ferito, del resto siamo in italia, i
problemi devo essere sfiorati superficialmente fomentando la gente per poi
non risolvere mai niente.
Invito lo staff di Beppe Grillo a vagliare meglio i post che ricevono e che
vogliono pubblicare, non sempre presentandosi come WWF si è portatori sani
della verità ne tanto meno si vogliono fare solo ed esclusivamente gli
interessi degli animali.
Chiudo complimentandomi con quelle brave persone che augurano incidenti,
morti e uccisioni ai cacciatori, feste nazionali per ogni morto ecc.;
dimostrazione di cosa possa uscire fuori dalle persone quando le stesse
vengono influenzate maliziosamente ad arte.
Spero che il prossimo post in difesa degli animali sia più serio.

Emanuele Patrone 29.01.10 16:19| 
 |
Rispondi al commento

è una cosa vergognosa e scandalosa che peraltro solo da questo blog ho appreso. Se il provvedimento venisse approvato definitivamente, ci potremmo scordare di vedere anche i pochi animali selvatici in circolazione e ci dovremmo preoccupare anche della nostra incolumità personale, dato che con molta probabilità aumenterebbe il numero di fucili in circolazione e il rischio di incidenti e di fatti di sangue

massimo b. Commentatore certificato 29.01.10 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con Matteucci di Genova, l'ignoranza dell'argomento trattato porta solo ad estremizzare le posizioni e crea nuove forme di discriminazione verso l'intera categoria dei cacciatori, catagoria alla quale io non appartengo ma che ho il piacere di conoscere.
Molti di voi che mostrano sdegno per la caccia si stupirebbero parlando con chi la pratica, queste persone hanno un profondo rispetto per la natura e gli animali; loro sicuramnente conoscono molto meglio le problematiche ambientali e di gestione della fauna che in un ecosistema sempre più asservito all'utilizzo antropico si rendono obbligatorie.
Concludo dicendo che mi fanno ridere le associazioni ambientaliste nostrane, gente che non sa nemmeno di cosa parla, capace solo di arroccarsi su posizioni di estrema chiusura intellettuale.
Su molte di esse ci sarebbe anche da discutere sulla loro moralità: basta vedere le aziende che le sponsorizzano.....

lorenzo signori 29.01.10 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAMPAGNA ELETTORALE.

Anche la caccia libera entra nella campagna elettorale.

Si ricorre a tutti i tipi di propaganda elettorale,chi promuove la libertà di cacciare tutto l'anno vuole accaparrarsi anche i voti dei cacciatori.

Ogni volta che si parla di elezioni,spuntano fuori pure i cacciatori!

Ogni pretesto è buono per dividere la popolazione,chi è a favore o chi contro.

Così facendo si vuole creare confusione,difatti gli argomenti importanti passano in secondo piano,molti sono contrari all'uccisione di animali a solo titolo "sportivo",i cacciatori no!

Ma sia chi è contro la caccia,o i cacciatori,sarebbero felici di fare un'unica battaglia contro gli sprechi pubblici,contro la riduzione dello stipendio ai politici!

Allora è meglio dividere!

La strategia è semplice,ma efficace!

Si cerca un argomento che divide e si butta sul piatto,risultato pro o contro la caccia!

Se aprissimo noi la caccia al politico sprecone,i risultati sarebbero interessanti,da una parte la popolazione,dall'altra i politici,chissà con quali percentuali!

I nostri argomenti per fortuna sono di coesione,perchè sull'acqua pubblica non credo che ci possa essere molta disunione,come per il nucleare.

La vera differenza la fa l'informazione,perchè è lì che si dettano i parametri.

Se la televisione dice continuamente che il piccolo uomo è una brava persona,la gente lo penserà davvero!

La rete è immune al bombardamento mediatico,ma la maggioranza della popolazione no!

Cartellonistica gigante sulle strade ad alto transito e negli stadi.

5 euro ciascuno e facciamo anche noi la nostra campagna elettorale.

--------------------------------------------------

MoVimento

★★★★★

www.beppegrillo.it

ISCRIVITI AL MOVIMENTO 5 STELLE

Acqua pubblica,No Nucleare,Rifiuti Zero,Energie Rinnovabili,Parlamento Pulito.

"LA LEGGE UGUALE PER TUTTI".

--------------------------------------------------

Iniziamo a prentesentarci al grosso pubblico.

Arrivederci e grazie.

Nando da

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.10 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Che dire... vergogna!!

massimo vannucci 29.01.10 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Cari ‘amici’, lo metto virgolettato perché penso che molti, dopo aver letto, si dissoceranno totalmente da quanto scrivo. Lo so, molto spesso il cacciatore da di sé un’immagine poco piacevole, spesso è anziano, col panzone, burbero e spesso maleducato. Ma tutti noi sappiamo che la maleducazione da mostra di sé ovunque! Io passo al mare un periodo dell’estate, vado alla spiaggia senza alcun opercolo perché mi piace sdraiarmi sulla sabbia, dove vado io non c’è più una spiaggia che non sia ridotta ad un portacenere, certo così non si uccide alcun animale. Voi, chi più chi meno, sapete, per quanto leggo, molto poco della caccia, di quella italiana e anche europea. Per voi è un’attività incivile esercitata da persone incivili. Pensate che in Francia ci sono 20 dipartimenti venatori dove si esercita la caccia notturna agli anatidi, non c’è paese, in Europa, dove non si pratichi la caccia, pensate, perfino in Svizzera. Per motivi di lavoro mi sono trovato in Scozia dove alcuni proprietari terrieri, amici, mi hanno ripetutamente invitato a cacciare i piccioni, anche tutto l’anno. Gli storni, black birds, venivano sterminati con mezzi chimici insieme al bosco, nel quale pernottavano abitualmente, insieme a tutti gli altri suoi abitanti. Ora, a parte questo, l’Italia cerca di recepire le disposizioni europee, secondo la loro ‘direttiva Uccelli 79/409 cee ‘ che voi ‘certamente’ conoscete. Quindi perché tanto baccano per nulla? Il perché lo sappiamo tutti: noi italiani,vanitosi, siamo tifosi sfegatati, immoliamo spesso il nostro tempo, le nostre energie intellettuali e perfino la nostra dignità, nel perseguimento ‘a pelle’ di ragioni assolute, totalitarie, prive di utilità, spesso perfino nocive. Ci accontentiamo solamente di riconoscersi, troppo spesso, in un gruppo e di farci guidare dall’emotività. Abbiamo scritto così la storia delle nostre ideologie, che sulla base di pregiudizi, hanno spesso causato vittime innocenti.

Ranieri Matteucci, GENOVA Commentatore certificato 29.01.10 15:07| 
 |
Rispondi al commento

non capisco perche' ogni azione di questo governo sia nemico del buon senso e della civilta'. unica spiegazione a questo punto che sono dei satanisti anche se qualcuno di loro inconsapevole. non ne fanno una fatta bene.
sanno solo distruggere, deturpare e corrompere farcendo il tutto con menzogne e spesso anche di nascosto come ad es in questo caso.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 29.01.10 14:59| 
 |
Rispondi al commento

L'emendamento Santini è l'ennesima prova di un governo dittatoriale che in barba alla volontà della maggioranza dei cittadini decide unilateralmente.

Fabio Faiella 29.01.10 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Io proprio non capisco come si possa continuare a rovinare il nostro paese in questo modo.
Io posso capire che la caccia possa piacere alle persone, dopo tutto l'istinto di cacciatore è nella natura umana... ma viviamo in un mondo civilizzato che deve fare dei passi avanti nel rispetto di un ambiente che l'uomo rovina ogni giorno. Dobbiamo qualcosa alla natura e alla nostra terra non credete? e questo è il nostro governo, un governo di facciata, che dice di rispettare l'ambiente e poi nelle azioni fa tutto l'opposto, che dice di aiutare i poveri poi salta fuori che siamo tra le nazioni che contribuiscono di meno, che dice di aiutare la giustizia e la distrugge, che mette gli incentivi per aumentare i guadagni della fiat poi accetta dalla fiat stessa licenziamenti di massa.

Siamo il fanalino di coda del mondo civilizzato ormai, e continuiamo a peggiorare. Non capisco perchè glì italiani stiano letteralmente dcormendo, mentre vedono peggiorare le loro condizioni sotto tutti gli aspetti.

Possibile che l'unica soluzione per trovare un paese normale sia andare all'estero??? Io non ci sto, l'italia è un paese troppo bello per essere rovinato da una classe politica dittatoriale, mascherata da democrazia (e leggittimata dagli italiani, purtroppo...). spesso si dà la colpa all'informazione controllata, ma secondo me ciò è vero solo in parte, perchè certi comportamenti immorali e schifosi non passano inosservati nemmeno su tv controllate come le nostre. Penso invece che l'italiano medio abbia una scarsa idea di moralità e che, in un paese come il nostro, dove fa carriera il più furbo e non il più bravo, certi comportamenti siano visti addirittura con ammirazione.

davide bologna 29.01.10 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con chi ha detto di aprire la caccia al parlamento! é in idea insana che è balenata anche nel mio cervello! io al senatore gli ho appena mandato una mail! sono stanca di essere rappresentata da queste persone! stanca di dover sempre rimanere delusa!! poi arriva il sigor senatore incravattato e dice: cacciate sempre quando vi pare! già li reggo poco in stagione ma tutto l'anno NO! non lo posso tollerare! e poi a che pro??? qual'è lo scopo? perchè dobbiamo essere noi a cercarci le notizie e non loro a informarci sui grandi passi avanti dell'italia??? mah

francesca s., bologna Commentatore certificato 29.01.10 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Questa proposta di legge è una vergogna! Che i cacciatori si armassero di macchine fotografiche al posto dei fucili e provassero a beccarli così gli animali! E si affidasse il compito di controllare la fauna in eccesso alla Forestale, per esempio.
Verrà, prima o poi, un essere alieno che abbatta gli umani in eccesso sulla Terra?!

Fulvio Ge 29.01.10 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT


Percorso:ANSA.it > Cronaca > News
Un terzo reati violenti da stranieri
Istat, l'80% dei denunciati e' irregolare
28 gennaio, 22:14 OT

IL RESTO SONO TUTTI POLITICI!!!

Uno dei tanti 29.01.10 10:12| 
 |
Rispondi al commento

OT

SILVIO VS ADOLF

Il Führer costretto dal suo dottore a ingerire eccitanti, droghe e forti dosi di tranquillanti
Pressione alta, dolori cronici e morbo di Parkinson.- Le rivelazioni in un libro appena uscito
Il medico svela Adolf Hitler
depresso e sessodipendente
dal nostro corrispondente ANDREA TARQUINI


http://www.repubblica.it/esteri/2010/01/29/news/hitler_ipocondriaco-2115304/?rss

Uno dei tanti 29.01.10 10:10| 
 |
Rispondi al commento

OT


UNA SENTENZA CHE SEGNA UN CAMBIO DI TENDENZA, FORSE QUALCOSA STA VERAMENTE CAMBIANDO!!

ITALIA
ILSOLE24ORE.COM > Notizie Italia ARCHIVIO
Crollo della scuola di San Giuliano, confermata la sentenza

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Italia/2010/01/scuola-san-giuliano-sentenza-cassazione.shtml?uuid=6131a908-0cab-11df-a8e3-e5834f89f27d&DocRulesView=Libero

Uno dei tanti 29.01.10 10:05| 
 |
Rispondi al commento

OT


Un anno fa la famiglia di Crisafulli, paralizzato dal 2003
chiese a Englaro di fermarsi. Marino: ispezione dei Nas
"Porto mio fratello a morire in Belgio
traditi da tutti, non possiamo più aiutarlo"
di MICHELA GIUFFRIDA

http://www.repubblica.it/cronaca/2010/01/29/news/caso_crisafulli-2115187/?rss

Uno dei tanti 29.01.10 09:59| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=eCtErTvgono

Romeo er meio del closseo 29.01.10 09:32| 
 |
Rispondi al commento

CACCIATORI: ...........LA RUOTA GIRA...........OOOOOOOOOO........GOOD LUCK. QUACK!

Romeo er meio del closseo 29.01.10 09:28| 
 |
Rispondi al commento

SONO VERAMENTE STUFO....
ANCHE QUESTA ORA...per quanto mi riguarda possono aumentarci tutte le tasse di questo mondo ma nn mi devono toccare gli animali...maledetti cacciatori che passano i pomeriggi a sparare a due miseri uccelletti...

Massimo Collini 29.01.10 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna impedire a tutti i costi questo scempio. Diffondiamo lo sdegno. Questi porci del governo finiranno per distrugge quel poco di buono che c'è rimasto in questo paesucolo.
Bastardi!

alex ., frosinone Commentatore certificato 29.01.10 09:06| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
PERCHE' NON APRIAMO AL C ACCIA TUTTTO L'ANNO AI NOSTRI DIPENDENTI,COSI' AD OGNI PORCATA CHE FANNO LI' TYIRAMO GIU' A SUON DI PALLLETTONI DATO CHE QUESTI PERCOLI NUMERI 1 VOGLIONO DISTRUGGERCI IL PAESE
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 29.01.10 08:49| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
PERCHE' NON APRIAMO LA CACCIA AL DIPENTDE A ROMA ED A OGNI PORCATA CHE FANNO GLI TIRIAMO DIETRO,DATO CHE SE LE CERCANDO IN CONTINUAZIONE,DISTRUGGENDO IL NOSTRO PAESE
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 29.01.10 08:46| 
 |
Rispondi al commento

se questi boriosi,ignoranti caproni trogloditi (chiedo scusa agli uomini primitivi e alle capre!)non li buttiamo fuori in fretta dalle stanze dei bottoni finiranno davvero per annientare il Paese!!!

gemma f. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.10 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Siccome siamo ormai in una giungla, ci manca solo la caccia libera ........ d'accordo con chi prima di me ha detto che si dovrebbe aprire in parlamento. Solo così ci potremmo liberare di questi cari parlamentari del cavolo, grassi della loro cupidigia!!!!!!! E IO sarei una non violenta, ma sfinita.

ROSSELLA PENGUE 29.01.10 02:13| 
 |
Rispondi al commento

Al subanimale Giacomo Santini , al subanimale Franco Orsi(alle loro email) e p. c. ad altri (comprese associazioni animalistiche e parlamentari contrari all'emendamento all'art.38, come la Prestigiacomo). DIFFONDERE
I predetti subanimali come tutti i cacciatori e coloro che li difendono come miserabili raccattatori di voti, fanno parte di una maledetta genia che è netta minoranza ma continua a comandare sull'86% che rappresenta i contrari alla caccia. Promuoverò una campagna presso associazioni animalistiche perché con un'iniziativa trasversale a tutti i partiti (di destra e di sinistra) venga negato il voto a coloro che, candidandosi alle elezioni, non dichiarino apertamente di essere contrari alla caccia. *Si vedrà se ai miserabili politici subanimali come come i due sopracitati convenga ancora sfruttare i voti dei subanimali cacciatori o quelli che sono contrari alla caccia. *Debbono ringraziare che esiste la galera. Altrimenti i due sopracitati sarebbero in cima alla lista di tutti i subanimali che farei fuori con grande piacere. Non dovrebbe essere considerato reato uccidere un subanimale. Nel libro autobiografico ( e filosofico sul diritto naturale) che sto per pubblicare presso un noto editore ho scritto di questa schifosa genia a cui appartengono anche i subanimali cacciatori e i miserabili subanimali parlamentari che ne raccolgono i voti. E' inammissibile che uno Stato permetta ancora ai subanimali cacciatori di uccidere solo per il gusto di uccidere dimostrando di fare opera diseducativa. Gli animali predatori sono migliori dei subanimali, perché i predatori uccidono solo per motivi di sopravvivenza. Non per subanimale e vigliacco divertimento.
Sin qui il testo inviato ai due subanimali e p.c. ad altri.

E ora mi aspetto che Beppe Grillo, se coerente, mi aiuti a diffondere la richiesta che nessuno che sia contrario alla caccia dia il voto a chi non si dichiari contrario alla caccia quando si presenta come candidato alle elezioni.

Pietro Melis 29.01.10 02:00| 
 |
Rispondi al commento

Ce l'ho con la caccia perchè una pallottola svolazzante nel culo fa più male di un'amo in un laghetto.

opo cane Commentatore certificato 29.01.10 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Per ogni morto durante una battuta di caccia una bella festa nazionale,e poi, se ci fosse solo un "ferito" lo diamo in pasto ai coccodrilli.......(Per chi vota questa legge ho pensato di darlo in pasto ai maiali....è l'unico animale che non si schifa di niente...)

adriano s., Verrua Savoia Torino Commentatore certificato 29.01.10 00:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che avete contro la caccia ?
mi sembra che per la pesca che e' aperta tutto l'anno non fate tutto questo casino.

ROBERTO D'ETTORRE, LATINA Commentatore certificato 29.01.10 00:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che razza di esseri umani sono questi? ma ce l'hanno la testa??? cmq l'ho già messo sul mio FB

rosario migliore, marghera Commentatore certificato 28.01.10 23:15| 
 |
Rispondi al commento

E il "gioco d'azzardo" TUTTI I GIORNI?
Lo stato sta producendo in quantità considerevoli i drogati del GIOCO.
Slotmachines, gratta e vinci. lotto. snai. superenalotto.........stanno diventando una piaga sociale e tutto autorizzato dal Monopolio!
Meditate gente, meditate

anna i., alessandria Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.10 23:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caccia tutto l'anno?


l'unica consolazione è che aumenteranno vertiginosamente gli incidenti di caccia!

manuela bellandi Commentatore certificato 28.01.10 22:54| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori