Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Stipendi, pensioni e politici da Terzo mondo


Tremonti_pensioni.jpg
Stipendi da terzo mondo, servizi da terzo mondo, politici da terzo Mondo. Tutto torna.
"Gli stipendi lordi degli italiani sotto la media Ue del 32,3%. Non solo tasse, pesano i contributi sociali. L’Ocse: buste paga al 23esimo posto". Tra i commenti, un pensionato scrive: "Stamane ho controllato il versamento della pensione di gennaio 2010, ho notato che è stata ridotta di 14 euro rispetto a gennaio 2009. Quale sarà il motivo? Non è una pensione d'oro, è quella di un pensionato che ha versato contributi per 38 anni, come mai questa riduzione? Forse mani in tasca ai pensionati tutto di nascosto vero brunetta tremonti sacconi? Mi scuso con la redazione, non sapevo a chi rivolgermi visto che telegiornali e giornali non ne hanno parlato. Qualcuno mi può spiegare la riduzione ?" (dal Corriere) Fiorella B., Milano

4 Gen 2010, 18:27 | Scrivi | Commenti (33) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Aiutateci a goderci qualche anno della nostra pensione.
Dopo 35 anni di lavoro per lo più a turni, invece di vedermi avvicinare alla pensione, questa si allontana sempre più, dapprima con la finestra di 1 anno e poi, secondo anticipazioni, della prospettiva di vita.
Ma quanto sanno fino a quando vivrò io dopo aver fatto sempre lavori usuranti tra turni acciaierie e settore piastrelle, sempre in mezzo a fuoco acqua e polvere.
Loro si che si salvaguardano, 3000 e passa euro al mese con 1 solo gg. di lavoro. E' ora di armarci e cominciare a far fuori qualcuno, tanto le marche le raggiungo anche in carcere.

Giuseppe Vischio 25.05.11 17:27| 
 |
Rispondi al commento

NOOO!!! non continuiamo a fare accuse e critiche senza proporre alternative , non è con le chiacchiere e tantomeno con le offese che si possono eliminare dei meccanismi decennali nei quali chi entra diventa uno dei tanti ingranaggi senza nessuna altra ragione di esistere se non quella di appropriarsi illecitamente della maggior quantità di denaro e riuscire così ad appagare il senso di inferiorità e sentirsi un po più sicuri e potenti , ma questo può avvenire solamente se si è senza nessun tipo di dignità , responsabilità e tantomeno integrità morale . purtroppo gli ingranaggi del meccanismo hanno gioco facile , perchè il macchinario per cui lavorano non ha la capacità di comprendere il malfunzionamento e i problemi che ne derivano diventano malumori che l' insieme delle parti costituenti il macchinario cerca di sopprimere sfogandosi con le altre parti che ha vicino anche perchè gli ingranaggi sono lontani sembrano molto importanti per il seguito della vita del macchinario ... Ma... senza il macchinario dove si potrebbero attaccare tutti gli ingranaggi del marchingegno !!? quindi alla fine sono DIPENDENTI del marchingegno e di tutte le parti che lo compongono !! quindi sarebbe più facile sostituire gli ingranaggi che il marchingegno !! quindi le parti che formano il marchingegno sono più importanti degli ingranaggi che sarebbe facile sostituire quando non funzionano !! L'ITALIA è il paese più bello e ricco del mondo con il turismo potremmo vivere tutti di rendita e invece lo stanno svendendo e ridicolizzando , ma questi mentecatti SONO DEI DIPENDENTI e quando si fanno i conti in una azienda si deve riuscire ad evidenziare da dove viene la malgestione e ripararla al più presto e quì si parla di decenni , ma non per questo ci si deve rassegnare , ogni grande cambiamento necessita del suo tempo . nient' altro che proporsi come azienda , la gestione del paese italia affidata ad un gruppo estero che possa garantire con le proprie ricchezze di farlo funzionare ,

lorenzo leoni 18.08.10 00:20| 
 |
Rispondi al commento

Qui in italia abbiamo bisogno di:

1) GRILLO PREMIER
2) TRAVAGLIO MINISTRO DELLA GIUSTIZIA
3) SALVATORE BORSELLINO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Raffaele Muraglia, Diano Castello (IM)
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Si, e allora facciamo ministro dei trasporti Pippo e dell'economia Paperoga, così abbiamo un pò di fortuna

Michele Pani
°°°°°°°°°°°°°°

mmmmmm!!!
perchè quelli che ci sono ora non sono
Pippo e Paperoga ...?????

io non noto nessuna differenza sostanziale !!!
è solo una questione di culo oggi vivere in Italia!
anzi c'è pure Topolino come scassacazzi
(brunetta-l'ipodnano)

esempio:

io operaio di una media azienda lavoro in nero e non vengo pagato o pagato male , ossia meno di quello pattuito. La mia
risorsa sono gli extra che mi arrivano nel rapporto con i clienti.
Tra extra, mance, commissioni ecc, riesco a vivere. Tutto in nero.
L'azienda presso cui lavoro grazie all'abrogazione del reato del falso in bilancio fà risultare pareggi o perdite a discrezione , per
cui tasse nisba .
Io da operaio non posso evitare di non lavorare , oppure dovrei
cercare un'occupazione indipendente che mi porterebbe solo spese di gestione che non sono in grado di affrontare , quindi si
viene a creare una mancanza di introito per lo stato sia da lavoro dipendente e sia da lavoro autonomo. Una eventuale vertenza sindacale è da escludere in tempi come questi , sarebbe lunga nei termini e invalidante per il lavoratore stesso. Non troverebbe nessuno in futuro a dargli il lavoro ne' in regola ne' in nero.

Fino qui il ragionamento sembra "normale" per la testa dell'antisociale che promuove solo la ricchezza individuale. In fondo se sei un bravo "operaio" e sei furbo con i clienti te ne fotti
del resto, guadagni molto e non paghi tangenti a nessuno.

L'ASINO CASCA QUANDO LO STATO STESSO E' COSTRETTO A CHIEDERE o STAMPARE SOLDI PER I
FABBISOGNI AMMINISTRATIVI DEL PAESE ...


L'imprenditoria italiana, negli ultimi 20anni ha fatto di tutto per "riequilibrare" ideologicamente lo strapotere dei sindacati, erodendo sempre di più i diritti conquistati faticosamente dai lavoratori!
Con il reale intento di dividere i lavoratori fra gli ultra garantiti, fino ad arrivare ai debolissimi precari, con l'alibi che in Italia il costo del personale fosse troppo alto e la supposta mancanza di flessibilità, dov'erano i sindacati allora? Il grande bluff dell'impossibilità a liberarsi dei lavoratori poco efficienti, "sposati all'azienda"! Ma in quanto ad investire nel continuo aggiornamento, nella motivazione aziendale, in selezioni mirate ed accurate e meritocratiche ZERO! Nel paese che ad ogni cambio di AD si cambia anche tutta la dirigenza, perchè non vale la competenza, ma la fidelità al capo, giocando di mobbing alla grande ed impunemente! Questi sono gli stessi che fanno fatturati sulle spalle del costo del lavoro e null'altro ed ancora si continua a chiamarli imprenditori! Certo non saranno tutti, ma di sicuro sono la maggioranza come li confermano gli stipendi da terzo mondo! Questo è il paese che ha sempre giocato sull'atavica e cronica mancanza di lavoro, sui falsi sindacati interni per soggiocare i lavoratori, delle false coop ora piene di schiavi a 700€ al mese se tutto va bene!
E la sinistra è sempre di più stata al giuoco di questo mondo imprenditoriale alla tronchetto dell'infelicità! Questa non è la sinistra! Questi sono i signori del centro cosidetto moderato che moderatamente te lo mettono nel di dietro. Ora basta votarli si prendano il voto solo di quelle amebe centriste e cosidette moderate, solo un pochino in culo, pianin - pianino ci hanno infilato una trave.. Finalmente credo che hai più sia finalmente chiara la truffa del costo alto dei lavoratori in Italia! Ma come si farà a ridare vera dignità e veri salari? Iniziamo a mandarli a casa TUTTA questa falsa sinistra! A CASA.............

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 05.01.10 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Consiglio a tutti quelli che ancora stanno lavorando o hanno il tfr in azienda di versare tutto all'estero. Qui non ti daranno più nulla per la pensione perchè ci saranno più vecchi che giovani e scoppierà una rivolta tra poveri. E' diverso tempo che porto i miei guadagni in una bella valigietta all'estero, non sono mai stata fermata. Se iniziano a toccare le pensioni vuol dire che a breve si lavorerà anche gratis. Informatevi dal commercialista esperto e potrete portare via i vostri risparmi in maniera legale.

Claudia R. 05.01.10 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe il problema dei salari e delle pensioni che ogni giorno che passa perdono sempre più potere d'acquisto nel nostro paese rischia di generare gravissimi conflitti sociali.
Il Blog come il tuo deve al più presto mettere in luce quotidianamente questo problema e vorrei insistere sul quotidianamente!

rocco ciccone 05.01.10 15:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SEGRETO DI STATO SUL CASO TELECOM - MANCINI

perchè? ci sono coinvolti anche chiesa mafia stato massoneria televisioni politici ecc ecc..............?

Uno dei tanti 05.01.10 15:07| 
 |
Rispondi al commento

mi hanno molto irrittato ed offeso quei commenti che mi hanno definito pensionato rincoglionito.Credete forse che tutti i pensionati guardino la televisione dalla mattina alla sera o sbavino per il grande fratello?Credete che solo voi, giovanotti maleducati sappiate usare internet e cercarvi le informazioni che lo stato non ci da'?Credete forse che un pensionato rincoglionito legga il blog di Grillo tanto per passare il tempo tra un tg4 e un tg1?Voi forse potete usare un linguaggio piu' violento, scendere nelle piazze...ma anche noi facciamo le nostre scelte ,solo che abbiamo gia' lottato per una vita intera e a volte di fronte all'arroganza del potere siamo ben consapevoli che il singolo puo' assai poco.

mario i. 05.01.10 14:53| 
 |
Rispondi al commento

I ministri Maroni e Frattini:
«Sì ai "body scanner" in Italia»


COSÌ SI VEDRÀ CHI CE L'HA VERANTE DURO!!! ;-D

Uno dei tanti 05.01.10 14:18| 
 |
Rispondi al commento

LA PENSIONE?? - La pensione non serve, togliete lo scudo fiscale, fate rientrare tutti i soldi che gli imprenditori e le mafie hanno messo all'estero, fatevi ridare 40 anni di casse integrazioni che la FIAT ha scucito allo stato italiano, costringete gli imprenditori a investire i propri soldi sulle loro aziende e non i finanziamenti pubblici, date lavoro a tutti e date stipendi e salari da 4.000 euro netti al mese.. Così la pensione non serve più!! Capito?!

formica rossa 05.01.10 14:17| 
 |
Rispondi al commento

E allora cari italiani che ne dite? Non avrebbe fatto il nostro(?!?!)bene,poichè era gia ricco di SUO?Controllare anche i stipendi e le pensioni dei residenti aquilani perchè anche li' si lamentano.Ricordo anche che circa due anni fa'con il barile del pertolio a prezzi eccessivi gli attuali politici di maggioranza strillavano(o meglio gracchiavano) che la colpa era del governo Prodi mentre ora la colpa è della crisi(che esiste a seconda delle convenienze).Le cassandre sono servite per nascondere i furti e le ruberie di simili personaggi alle spalle dei poveri pensionati.P.S. : Vi ricordate l'imitazione di Corrado Guzzanti-Tremonti? Ebbene non so' piu' chi dei due imiti l'altro. BUONA FORTUNA ITALIA

vincenzo franchi 05.01.10 13:23| 
 |
Rispondi al commento

BEN GLI STA' a quei adoranti rincoglioniti di pensionati, che nel fondo dei loro cuori e non troppo, sono nostalgici del bel tempo che fù - fascismo - e hanno fatto di tutto per ristabilirlo completamente! Negando e dimentichi della storia, arte sublime di questo popolo di fessi! ORO ALLA PATRIA dunque e ben vi stà coglioniiiiiiiiiiiiii. Preparatevi con le catenine le fedi da raccogliere nei calderoni in Pzza venezia idioti....Almeno per ora voi una pensione ce l'avete ma frà vent'anni?

Jan Niedzielski, Gallarate Commentatore certificato 05.01.10 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DIES IRAE

Il canone TV, a causa dell'inflazione, è aumentato...
Le pensioni, invece, sono diminuite...
Forse la deflazione?
Quegli idioti ignorano che la corda troppo tesa, prima o poi, si strappa!


nonno arzillo Commentatore certificato 05.01.10 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Cari pensionati è giunto il vostro momento non siete fieri di dare la vostra pensione per la patria? Non siete fieri di aiutare questo grande paese?
Cari pensionati se vi tolgono qualche euro dalla vostra pensioncina non vi sentite più tanto "ITALIANI".
Ma guarda un pò, la crisi non è alle nostre spalle(parola di psiconano)non viviamo in un paese che va a meraviglia, assomiglia molto al paese dei BALOCCHI.

SI SALVI CHI PUO!!!

andrea g., trieste Commentatore certificato 05.01.10 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Ogni anno ,per i pensionati, il mese di gennaio è il mese dei conguagli . In altre parole se l'Inps ha dato di più ,nell'anno precedente , lo trattiene se ha dato di meno lo restituisce.
Per l'anno in corso ( 2010), l'aumento per le è dello 0,70 % della pensione lorda ,meno il 23% + l'addizionale regionale se c'è , per chi è soggetto alle trattenute Irpef .

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 05.01.10 09:30| 
 |
Rispondi al commento

bene così.
Mi spiace dirlo, ma la maggior parte degli elettori dello psiconano è una massa di pensionati telerincoglioniti...
Gente che nega l'evidenza anche se gliela sbatti in faccia...
Adesso se ne accorgeranno?
Probabilmente no.
Spero che l'INPS non si trasformi (come tristemente accadeva in un famoso film di Villaggio) nell' Istituto Neutralizzazione Parassiti Sociali...
Alla fine i pensionati prendono e basta (del loro, visto che hanno dato per una vita).
Prima o poi si deciderà di "tagliarli" del tutto per risanare i bilanci dello stato.
Iniziamo a togliere le pensioni ai politicanti tutti...
Porca miseria, c'è gente che è in parlamento da talmente tanto che la pensione potrebbe pure prenderla (intendo con gli stessi parametri dei lavoratori normali)... ma che hanno fatto per meritarla?

Chiudo con un aneddoto:
La differenza tra i politici americani (scegliere nazione a piacere) e quelli italiani?
Gli americani, quando entrano in politica sono già ricchi di loro...

Filippo B., Torino Commentatore certificato 05.01.10 01:42| 
 |
Rispondi al commento

la brillante politica di questo governo ha ottenuto un'eccezionale risultato:creare 2 categorie di persone.da una parte abbiamo i cittadini che che diventano sempre più poveri e dall'altra parte un manipolo di persone che sono diventate ancora più ricche.
ps:per fortuna che tremorti aveva promesso che non toccava le pensioni degli italiani e che non faceva più scudi fiscali.........

devis q. Commentatore certificato 05.01.10 00:47| 
 |
Rispondi al commento

TRANQUILLI RAGAZZI LA RAI CI DARA' UNA MANO !

Baudo cerca così di chiudere la polemica sui compensi dei conduttori di Sanremo - 700 mila euro più spese per lui e 1 milione per Hunziker e relativo staff
Gli dà man forte Adriano Aragozzini, ex patron del Festival: «Non si capisce perché ogni anno la Rai cambi tutto ed è chiaro che se si fa così i costi salgono vertiginosamente. Baudo ha preso meno del 50% di Bonolis che è l'artista più costoso del panorama italiano
Corriere della Sera 2-3-07

lions bull (liosbull), milan Commentatore certificato 05.01.10 00:04| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
METTERE LE MANI NELLE TASCHE DEGLI ITALIANI, METTERE LE MANI NELLE TASCHE DEGLI ITALIANI, PERCHE' SIAMO SEMPRE PIU' IN ROSSO.........
NON E' VERO TREMORTI?
NON E' VERO SACCONI?
NON E' VERE BRUNETTA?
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 04.01.10 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Tremorti! Continua ad affamare i poveracci. Quando ti accorgerai che è giunta l'ora di scappare dai tetti con l'elicottero.....
NON NE AVRAI PIU' IL TEMPOOOO !!!!!!uah! uah! uah!

Iena Nonridens 04.01.10 23:45| 
 |
Rispondi al commento

riduzioni,tagli o disguidi???!!a mio padre,una vita di duro lavoro e di pochi agi,pensioncina da mille euro e spiccioli,ne hanno decurtato, con la scusa di mia madre che non risulta più a carico,200 di euri.un paese che non si prende cura dei suoi anziani è un paese senz'anima e senza futuro.disgusto.....ma attenzione a tutto il caravanserraglio dell'imbroglio,i nodi prima o poi arrivano al pettine.

enrico cortinovis 04.01.10 23:22| 
 |
Rispondi al commento

C'è sempre la speranza che almeno servano per una buona causa; tipo medicine e cure mediche.
Per le disgrazie che gli capiteranno presto!

haile selassie 04.01.10 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Mi hanno ridotto la pensione di 45 Euro.Perchè?

lorenzo sca 04.01.10 21:28| 
 |
Rispondi al commento

la mia vecchia pensione era di 803 euro,quella di questo mese è di 8oo,mi hanno fregato 3 euro,anche due anni fa è successa la stessa cosa ma allora mi avevano tolto 1 euro, anche allora nessuno ne ha parlato, nè giornali e tantomeno i telegiornali che sono tutti pagati con i nostri soldi, stai a vedere che i soldi che fregano ai pensionati servono a dare le mance ai giornalisti che imboscano le notizie?

teresa pio 04.01.10 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe io posso solo dirti che dopo 11 anni di lavoro nello stesso Ristorante di cui non faccio il nome ma e' uno dei piu' frequentati, la mia ultima busta paga risulta di 1048 euro, sono un quarto livello cameriere e penso che gli stipendi non solo sono fermi ma non sono mai aumentati nel mio caso. i sindacati di cui faccio parte non fanno niente, sono comprati? La finanza viene fa un controllino e se ne va, poi tornano a mangiare a sbafo, cosi va il mondo, cosa devo fare ??? Altro che terzo mondo . . . . .

gianfranco piras 04.01.10 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Anche a mia madre hanno ridotto la pensione da 749 a 729 euro.
Ma non si vergognano questi delinquenti? tolgono soldi ai pensionati invece di tassare ricchi e super ricchi?

Marco P. Commentatore certificato 04.01.10 21:02| 
 |
Rispondi al commento

IMOLA 04/01/2010
AMICI MIEI ATTO TERZO.
IL FAMELICO ministro TREMORTI con SACCANZA E BOCCHINO+LUPPINO dovrebbero spiegare agli ITALIANI perchè la pensione di gennaio è calata e poi perchè è in aumento tutto con costo previsto per famiglia di600 euro,e non è finita perchè poi c'è la benzina, il gpl che aumenta giornalmente, ORA POI AUMENTERA ANCHE L'ACQUA, CARI BAMBOCCIONI quanto pensate di durare ha prendere per il culo gli ITALIANI, VOI LE MANI NON LE METTETE IN TASCA AGLI italiani, voi gli rapinate il portafogli,PATACCARIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
COMINCIATE HA FUGGIRE PERCHE' LA FINE E' VICINAAAAAAAAAAAAAAAA.
SALUTI GIUSEPPE TONNINI

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 04.01.10 20:57| 
 |
Rispondi al commento

La mia, è calata di 3 euri.
Ma veniamo ai rimborsi irpef che si appresta a dare il governo, sbandierati da tutti i TG.
Poiché nel 2008, le entrate delle aziende sono drasticamente diminuite e quindi, gli acconti irpef versati, superano abbondantemente quanto in realtà avrebbero dovuto pagare, ora, devono rimborsare i contribuenti di quanto hanno versto in più, e lo fanno passare come una benevola concessione del governo.
Mangiano l'uovo in culo alla gallina, e poi,sembra che restituiscano del loro.
Ma tra un pò, la gallina, tirerà le cuoia.
Ed allora, addio uova.

antonio d., carrara Commentatore certificato 04.01.10 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Anche a mio marito hanno ridotto la pensione, è vergognoso !! chiaramente i telegiornali di regime se ne guardano bene di parlarne, sarà il solito emendamento passato con il voto di fiducia.....mah ! svegliamoci !!!!!!!!!!!!!!!

Stefania Moglini 04.01.10 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Gli servono per pagare la tredicesima al cuoco del quirinale, al parrucchiere del parlamento e alla puttana che il nano si fotte.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.01.10 18:48| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori