Un giorno di ordinario silenzio/assenso

Un giorno di ordinaria follia
(3:23)
Giorno_di_ordinaria_follia.jpg

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

Mattino. Scendi le scale. Porti la spazzatura nei bidoni differenziati. In ognuno ci sono rifiuti di ogni tipo. Esci in strada. Le strisce pedonali occupate da un Suv. Lo aggiri. Attraversi. Fermata dell'autobus. Macchine parcheggiate sull'area di sosta del mezzo pubblico. 15 metri a destra per trovare un varco e salire. Un fumatore in attesa butta il pacchetto vuoto sul marciapiede. Nell'autobus rubano un portafoglio a una signora. Osservi, taci (e se avesse un coltello?). Attraversi una piazza. Cani che cagano su un prato riservato ai bambini. Semaforo rosso, in mezzo alla strada una buca. Un motociclista potrebbe ammazzarsi. Qualcuno avvertirà i vigili. Bar. Frasi nell'aria: "Berlusconi e la giustizia a orologeria", "Di Pietro terrorista". Perché discutere? Tossisci, l'aria è irrespirabile. Qualcuno ci penserà. Apri una busta della banca. Il tasso di interesse è ridotto allo 0,1%. Per il mutuo sull'appartamento il tasso è invariato al 9%. In ufficio non hanno rinnovato il contratto a venti colleghi a tempo determinato. I dirigenti sono al loro posto. Il Senato approva il processo breve. Napolitano scrive una lettera alla vedova Craxi: "Pagò con durezza senza eguali". Latitante, non un giorno di prigione e miliardi rubati agli italiani: durezza senza eguali? Un tuo conoscente è morto sul lavoro, scivolato da un tetto. Nessuno lo ricorda, era solo una brava persona. Poste, coda di mezz'ora. Un pagamento alla Agenzia delle Entrate di 35 euro per una contestazione sul calcolo delle tasse di tre anni prima. Dal vetro, sporco, degli uffici postali intravedi una Ferrari. Un pensionato spiega a un altro che lo Scudo Fiscale ha fatto rientrare i capitali in Italia. Loda Tremonti. Sai che i soldi non sono rientrati, che sono capitali di mafiosi, di corrotti e di evasori totali ripuliti con il 5% allo Stato. Guardi avanti a te. Paghi. Metropolitana. Un bambino di forse cinque anni suona il violino. Chiede la carità. La gente guarda sopra. Domani ci sarà un altro bambino schiavo al suo posto e nessuna autorità in giro. Cammini verso casa. Costeggi il fiume a piedi. Sulle rive, cassette di frutta e sacchetti di plastica. L'acqua di colore nero brunastro. Chi sarà ad inquinare? Qualcuno interverrà. Uno scivolo per portatori di handicap è occupato, come tutti gli altri a vista d'occhio. Nel prato di fronte a casa ci sono delle gru. Uno stabile di venti piani. La luce non entrerà più dalla tua finestra. Accenderai la luce. Ora la spegni, è tardi. La tua giornata di ordinario silenzio/assenso è finita.

FIRMA DAY
VENETO: tutti i banchetti e le città all'indirizzo: http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/veneto/calendario-banchetti-racolta-firme.html
EMILIA ROMAGNA: MoVimento 5 Stelle Emilia Romagna Sabato 23: si raccolgono firme a Bologna, Modena, Parma, Reggio Emilia, Guastalla, Piacenza, Cesena, Rimini, Forli, Ferrara, Faenza. Domenica 24: raccolta firme a: Bologna, Rimini, Forli, Cattolica, Cesenatico, Cesena, Modena. (portate un documento d'identità).
Clicca qui per conoscere orari e luoghi nel week end: http://www.emiliaromagna5stelle.it/
LOMBARDIA
Venerdì 22 : Milano - Piazza Piemonte 2 di fronte alla Feltrinelli, con la presenza di Marco Travaglio ore 17/ 20; Varese - c/o spettacolo di Travaglio - Piazza della Repubblica - dalle 20
Sabato 23: Bergamo - Via Pizzo della Presolana, fronte PalaCreberg - ore 20/24
Cremona - Via Massarotti 42 c/o Autobar - Presentazione Lista Civica e raccolta firme Desio - Via Garibaldi 6 - ore 14/19; Gussago (BS) - mercato di Piazza Vittorio Veneto - ore 9/12:30; Milano - piazza Cordusio/ Via dei Mercanti - ore 14/18.30; Milano - piazza Lima - ore 10/18.30; Pavia - Viale Matteotti (Piazza Petrarca) - ore 10/17 Vimercate - via Cavour 1 - ore 14/19 Rozzano (MI) - Red Point Café Yamaha Rozzano - Via Valleambrosia 55 - Incontro con Marco Travaglio a Rozzano - ore 17:30
PIEMONTE
MoVimento 5 Stelle Piemonte - Sabato 23 e Domenica 24 gennaio: Alba, Alessandria, Asti, Biella, Borgo Ticino, Borgomanero, Bra, Canale d'Alba, Cuneo, Grugliasco, Ivrea, Livorno Ferraris, Mondovì, Novara, Saluzzo, Susa, Verbania, Vercelli. Tutti i dettagli sul calendario (portate un documento d'identità). Per sapere dove e quando firmare per sostenere la lista, clicca qui.

lasettimanabanner.jpg

Postato il 23 Gennaio 2010 alle 18:45 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (642) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Craxi, Italia, Napolitano, Scudo Fiscale, Tremonti

Commenti piu' votati


Un saluto a Tutti ..Beppe questa mattina a Padova in Via Emanuele Filiberto, stavo volantinando assieme ai " colleghi " con regolare elmetto bianco d'ordinanza, i cittadini ti guardano ..non ascoltano nemmeno cio' che tu gli dici ,..ad un certo punto ho provato la tecnica dell' " incontrario " e invece di dirgli " siamo qui per difendere l'acqua pubblica dalla privatizzazione " ho comunicato ai cittadini " siamo qui per difendere e promuovere l' acqua PRIVATA E LA SUA PRIVATIZZAZIONE " ....INCREDIBILE il risultato i cittadinim si sono avvicinati incuriositi e NON era VERO che NON ascoltavano ...facevano FINTA di NON ASCOLTARE mi contestavano anche PIUTTOSTO INCAZZATI il fatto che NON ERANO D'ACCORDO per la PRIVATIZZAZIONE ...dopodiche' e' stato un gioco da ragazzi fargli capire che la mia era una provocazione ...la frase seguente che piu' mi ha fatto dimenticare il freddo e il dileggio di alcuni e' stata " DOV' E' CHE DEVO FIRMARE !! SIETE QUI ANCHE AL POMERIGGIO CHE VI MANDO I MIEI FIGLI, I MIEI PARENTI ETC.ETC. grande soddisfazione BEPPE .
Belin.. al ritorno a casa persino il mio elmetto bianco era soddisfatto e mi sorrideva dal sedile del treno posto di fronte a me dove riposava stremato quando sono tornato a casa

Gino De Pauli 23.01.10 19:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 86)
 |
Rispondi al commento
Discussione

basta andare in qualche centinaio di migliaia a Roma (pacificamente) e manifestare tutto il nostro più totale dissenso verso il Nano.
E fare come hanno fatto i rumeni nel 1989 a Bucarest, davanti a Ceaucescu:
hanno manifestato tutto il loro dissenso verso il conducator!
lui si è letteralmente cagato sotto ed è volato via con l'elicottero.
.
E TANTO DIFFICILE???????????

p.s.:
basta organizzarsi bene:
e fare anche i turni. Come le madri di plaza de mayo a Buenos Aires.

Paolo R., Padova Commentatore certificato 23.01.10 19:09| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 69)
 |
Rispondi al commento
Discussione

vederli in televisione viene il volta stomaco.

Bocchino "dobbiamo ritornare alla immunità parlamentare"

Angiolino alfano "berlusconi da anni lavora per il bene dal paese"

Cuffaro "lavoro col cuore"

Ma fino a dove arriva la indecenza umana?

Questi personaggi non hanno una definizione da quanto schifo hanno raggiunto.

la Imoralità è solo un complimento.

Ma chi vota questi? ogni giorno più convinto che qui votano i morti è ci sono truffe incredibili nei seggi elettorali.

Io non posso credere che la gente ha dato il voto a questa clase politica delirante.

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.10 19:17| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 45)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PUGLIESIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
NIENTE INDIFFERENZA!
DOMANI TUTTI A VOTARE VENDOLA!!!!!!!!!!!!!!
E PORTATEVI TUTTA LA FAMIGLIA, VICINI DI CASA, AMICI E PARTENTI!
IN BOCCA AL LUPO NICKI!
SALUTI SALLA LOMBARDIA

ELENA VISINI 23.01.10 22:45| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 42)
 |
Rispondi al commento

Ieri alla Feltrinelli 147, oggi a Rozzano una novantina (dobbiamo ancora contarle). Nonostante il freddo, le mani e i piedi ghiacciati l'indifferenza di molta gente e i cialtroni che chiamano vigili e carabinieri per dire che ci sono "manifestazioni grilline non autorizzate" (il permesso ce l'avevamo eccome), abbiamo messo da parte un'altro 10% abbondante di firme necessarie.
Questo perchè c'è ancora tantissima gente che crede di poter cambiare questo paese, a loro il nostro personalissimo ringraziamento.

Nel frattempo a ogni banchetto ce n'è una nuova: oggi c'è stata quella del "fassissta" che ha piazzato la sua macchina aperta nel bel mezzo dell'incrocio davanti al nostro banchetto con lo stereo a tutto volume messo sul pezzo di "faccetta nera" :(
MAH!
Noi comunque tireremo dritto.....fino alla prima curva :D
però...
minchia che freddo!
minchia che freddo!
minchia che freddo!
minchia che freddo!
brrrrrrrrrrr!!!!

Paolo Cicerone, ★★★★★ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.10 21:51| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 40)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO HO PASSATO UN POMERIGGIO DI ORDINARIA FOLLIA litigando a mozzichi con 1 berlusconiano e 1 fascista.
Le mie povere orecchie hanno dovuto udire frasi come: 'era meglio se il fascismo non finiva, le cose buone le ha fatte solo LUI' - ci vuole il presidenzialismo - 1 solo uomo che comanda e fa le leggi - (e l'opposizione? non serve), un senato delle regioni che controlla e basta, niente parlamento, cosi si risparmia.
Io dico, e' quello che vuole il nano mefistofelico, vi rendete conto a chi vorreste dare la nazione, gia' fa danni irreparabili cosi', un ladro mafioso. Risposta, lui o un altro, siamo tutti ladri!
Ladri sarete voi, io non ho mai rubato in vita mia.
Ed ho capito che non c'e' piu' niente da fare, come loro ce ne sono a migliaia, non vedono, non sentono, non esistono individualmente, sono solo massa non pensante e se ne fregano della liberta' di pensiero, non ce l'hanno il pensiero! Sono stravolta psicologicamente e vomitante fisicamente.
silvie suddenly

Silvie S., roma Commentatore certificato 23.01.10 21:05| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 39)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mattino. Entro nel mio posto di lavoro e il solito collega merdoso iscritto alla cgil passa il baggi in vece di una settantina di colleghi assenti (e ti credo che poi fa il primo eletto alle r.s.u.!).
Mattino. I vigili se la parlano beatamente di calcio e altre idiozie con le loro macchine parcheggiate sulle strisce mentre proprio sotto ai loro occhi ci sono macchine in doppia fila, altre che strombazzano perchè devono accompagnare i figli a scuola e chi parla con l'amico con la macchina in moto a centro strada sbattendosene di chi dietro aspetta.
Mattino.I gloriosi adolescenti italiani alle 8,15 hanno già ricoperto la strada che alle 7,00 i netturbini avevano pulito di: carte dei mars, kinder, delle gomme, delle sighe e di bottigliette vuote del the.
Mattino.La barista è la stessa della sera prima e della notte, che il letto non lo ha visto proprio e quindi è normale che ti macchi il caffè con l'anice al posto del latte e ti pone una birra al posto dell'acqua. E non gli puoi dire niente, speri solo che tua figlia non si trovi mai al suo posto, ma che senza lottare servirà a poco sperare.

Buon mattino a tutti

renzo coscia 23.01.10 19:34| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 33)
 |
Rispondi al commento

Berlusconi Maroni Prestigiacomo colpevoli di concorso esterno in traffico di rifiuti nucleari ?

http://www.stampalibera.com/?p=8794

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.10 19:02| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 30)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersani: "Sfido il premier in tv"
Sbagliato!
sfidalo a dimezzare i parlamentari, consiglieri, assessori del 50 % ,
sfidalo ad abbassare i vostri stipendi di parlamentari del 40 %,
sfidalo a ad abbassare le tasse ai dipendenti a stipendio fisso,
sfidalo a tagliare i costi della politica del 40 %,
sfidalo a chi è più di sinistra, sfidalo sulle cose concrete che interessano a noi tutti i giorni,
sfidalo a non andare più in TV a far ridere, a dire pagliacciate, a far finta di liticare, sfidalo a lasciare libera la RAI, sfidalo sul conflitto di interessi tutti i giorni dell'anno. Bersani sfidalo sulle cose vere, sui fatti, sul quotidiano.
Altrimenti andatevene via voi e i vostri legulei.

cesare beccaria Commentatore certificato 24.01.10 12:26| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 28)
 |
Rispondi al commento

La rivoluzione migliore sarebbe quella di starcene a milionate in mezzo alla strada, giorno e notte, notte e giorno, per settimane, per mesi,per anni, se necessario. A chiacchierare, a dirci barzellette, a fumare sighe; starcene lì nella più totale normalità ad aspettare che questi luridi stronzi comincino ad andare nel panico domandadosi sul perchè non andiamo a casa a guardare le loro tv di merda, le loro puttane travestite da giornaliste e i loro leccapiedi camuffati da uomini di stato, i loro gerriscotti da 4 soldi. Nessuno potrebbe dirci nulla, nessuna pattuglia ci potrebbe dire o obbligare a fare un cazzo.
Se ci si pensa, non è che ci vuole poi molto a fare un RIVOLUZIONE coi controcazzi e di sicuro effetto.

Se condividete l'idea votate questo commento, e chissà che non diventi la scintilla che genererà l'inferno.

renzo coscia 23.01.10 22:54| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 28)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si è sposata di notte la ministra cattolica Gelmini serva di papa Ratzinger. Incinta di sei mesi in barba alla richiesta verginità prematrimoniale cattolica (anche del marito). Un marito separato con una vita non molto limpida http://www.bergamonews.it/bergamo/articolo.php?id=18384 Alle nozze hanno assistito due cattolici DOC, Silvio Berlusconi, puttaniere, pedofilo, già separato e in attesa di un ulteriore separazione e il ministro Bondi separato anche lui, in linea con la migliore tradizione cattolica. Tutto di notte, come i ladri....

”gli uomini hanno amato le tenebre piuttosto che la luce perchè le loro opere erano malvage. Chi pratica cose vili odia la luce e non viene alla luce affinchè le sue opere non siano riprese”. (Giovanni 3:19-20).

Tiziana d 24.01.10 10:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento
Discussione

è già beppe...il silenzio è assenso o appecoramento!!...non si lotta più per un cazzo!!...se non per un parcheggio o per fregare un posto nella fila...è una guerra fra ZOMBI!!

la gente non ha capito che il mondo non si cambia dall'"alto" di un parlamento ma dal "basso" del nostro piccolo!!!...

sono le nostre abitudini a creare la società...il problema è che la gente non riesce più a distinguere il giusto dalla sbagliato...hanno bisogno della sentenza di un giudice(anzi di 3 dato che non ne sono sicuri fino alla cassazione!!!) x capire se uno sbaglia o meno...

non c'è più coscienza civile...GLI ITALIANI SONO DIVENTATI UN POPOLO DI EGOISTI ARROGANTI...

LA LORO ANIMA E' ACCECATA DALLE CAZZATE...calcio, grande fratello,fighe di plastica,potere,soldi,abbigliamento di firma,macchinoni inutili e tante altre minchiate!!...

questo paese è ormai arrivato al punto di non ritorno e questi zombi sembrano non curarsene, come se non fosse affar loro...l'importante è che non gli tocchino una delle cazzate sopra citate!!!!...

MA ARRIVERA UN GIORNO IN CUI DOVRANNO SVEGLIARSI...
UN GIORNO IN CUI DOVRANNO FARE I CONTI COL PASSATO..
UN GIORNO IN CUI NON POTRANNO PIU' FAR FINTA DI NON VEDERE...
UN GIORNO IN CUI LA DURA VERITA' BUSSERA ALLA LORO PORTA!!...
UN GIORNO IN CUI GLI VERRA' SERVITO IL CONTO DI UNA VITA SPESA IN CAZZATE!!!

...SE NON DA VIVI, SICURAMENTE DA MORTI!!

william v., rovereto (TN) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.01.10 19:33| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici
Il silenzio è d'oro, diceva qualcuno, specialmente se arricchisce i soliti noti.
Io sono Consigliere Comunale a Menfi e vivo sulla mia pelle il fastidio che il solo parlare ingenera nei presunti uomini di potere.
Sabato scorso un povero disoccupato con qualche problema personale ha tentato di dare fuoco al portone del Comune di Menfi, per il Sindaco è diventato il nuovo Tartaglia di Menfi, e sapete di chi è la colpa? Del Blog, in particolare il Sindaco si riferisce al sito www.menfivive.it

Accusato di istigare un disoccupato, talmente disoccupato che qualcuno dice che non possegga neanche un computer.
A nessuno è venuto in mente di accusare la classe politica locale e regionale di istigazione a delinquere. Chi non garantisce il lavoro vero è il vero istigatore a delinquere. In queste ore abbiamo saputo che il nostro ex presidente della Regione Sicilia Cuffaro è stato riconosciuto colpevole di consorso esterno in associazione mafiosa, ma resta snatore, in silenzio.
Il silenzio è diventato insopportabile e solo noi possiamo infrangere questo muro di omertà. Dobbiamo avere il coraggio di parlare e far conoscere i fatti, altrimenti nel silenzio vincono loro.
Io nel mio piccolo e nell'ambito del mio Comune cerco di rompere il silenzio e non solo quello, anche con gli amici del sito www.menfivive.it
Abbiamo ricevuto e.mail anonime per impedirci di diffondere i documenti del Comune, lettere di avvocati che minacciano di querelarci etc. etc.
andiamo avanti perchè sappiamo di non essere soli.
www.menfivive.it
P.S. Vi invito a collegarvi al sito www.menfivive.it per ascoltare le parole del Sindaco in merito al Blog.
Enzo Buscemi


Si, arrivo a casa e devo accendere la luce, giornate di ordinaria follia che per fortuna a me capitano raramente perche' nella mia regione si sta meglio che in altre,ma nonostante tutto accendo la luce per vedere se mia figlia è tornata a casa............ Si, anche Lei come tanti giovani di vent'anni è fuggita all'estero da 14 mesi, se ne è andata per non morire di noia e non assistere alla disfatta del suo paese e io non so se riuscirò a riaccendere la luce anche nel mio cuore!

patrizia l. Commentatore certificato 23.01.10 19:40| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sarà che,come dice il celebre film,"sono incazzata nera,e tutto questo non lo sopporterò più"sarà che perdo amici a rotta di collo,sono diventata acida,polemica,con me non si può più parlare del tempo,infilo la politica,e l'antipolitica,in ogni discorso,ma questo post,Beppe,mi ha ricordato il perchè è importante lottare,resistere sempre.paradossalmente,lo squallore delle immagini evocate dal post,mi hanno ricordato certe sere estive,me bambina,il profumo del glicine e la tranquillità,la certezza che il mondo fosse bello,e che ci fosse tempo per goderselo.voglio che i futuri bambini abbiano ancora la possibilità di sentire questo profumo.

bella swan 23.01.10 19:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

esco di casa per andare a comperare le sigarette.

la macchina è chiusa da un'altra in doppia fila.
strombazzo per avvertire che voglio uscire.
arriva un vigile e mi fà la multa per disturbo della quiete pubblica.

arriva il padrone della macchina che mi aveva "sequestrato", lo rimprovero, si incazza lui, quasi mi minaccia, per difendermi lo gonfio come un canotto, lui chiama il vigile di prima che mi richiede i documenti, mi avvisa che il "sequestratore" mi denuncerà, che ci vedremo in tribunale, e che lui testimonierà a suo favore perchè io sono un violento.
il fatto che siano cugini è solo una coincidenza.

salgo in macchina, mi avvio verso la tabaccheria, cerco un parcheggio, lo trovo, faccio per parcheggiare ma uno scootterista si infila prima di me, non lo vedo, gli tocco la moto, che cadendo ha un danno di 10 euro, mi chiede i dati dell'assicurazione, gli dico che li ho in contanti e che anzi gliene dò 20, non mi caga e si incazza pure, lo gonfio come un dirigibile, arriva il solito vigile che non mi chiede più i documenti perchè ormai mi conosce, mi ridice che ci rivedremo in tribunale, che ritestimonierà contro di mè perchè risono un violento.
il fatto che siano cognati è una coincidenza.

entro in tabaccheria, chiedo le sigarette, nel frattempo entra un rapinatore, stordisce il tabaccaio, scappa con i soldi, arriva il vigile di prima, vede il tabaccaio steso, vede me con le sigarette in mano, mi avvisa che in tribunale riritestimonierà contro di mè perchè ririsono un violento.
il fatto che siano fratelli è una coincidenza.

tiro un cazzotto al vigile che gli stacco la testa!

cazzo come odio i paesini piccoli piccoli dove tutti si conoscono e sono imparentati!


ora sono in galera, se venite a trovarmi portatemi solo le arance, perchè ho smesso di fumare, porca troia!

come vedi, beppe, ti è ancora andata bene!

BUONASERA, SBULLONATO POPOLO DI NAVIGATORI!


Ore 8, esco di casa.
Non c´e´rumore, perche´non c´e´traffico, perche´la gente ha deciso che e´piu facile, piu´economico, piu´salutare andare a piedi e usare gli autobus.
Vado alla posta e c´e´poca coda perche´la maggior parte ha imparato ad usare Internet.
Vado sull´autobus e non ci sono bambini che suonano perche´non c´e´posto per loro.
Hanno deciso che era piu´economico rivolgersi alla Caritas.
Non c´e´nessuno che usa il telefonino perche´si sono fatti furbi e hanno capito che l´inquinamento peggiore e´quello elettromagnetico e che la maggior parte dei tumori e´dovuta a quello.
I fiumi hanno lentamente riacquistato il loro colore perche´la gente si e´fatta furba ed ha capito che una doccia settimanale e un bidet giornaliero sono piu´che efficaci, che un vestito per tutti i giorni e un altro per le grandi occasioni significa non solo poter vivere con molto meno, ma avere piu´tempo a disposizione per fare altre cose, piu´spazio in casa, soprattutto piu´spazio utile.
I fiumi devono smaltire molto meno, perche´si produce meno, perche´si consuma meno (soprattutto plastica e affini)
Al mercato compro verdura e frutta di stagione, la quantita´che mi serve e non dieci volte tanto che finirebbero nel bidone della spazzatura.
Non ho bisogno di sacchetti o scatole, ho un trolley riusabile con ruote che trasporto facilmente e mi evita di accumulare carta e plastica inutile.
Io vivo in un mondo migliore perche´la gente si e´fatta furba, ha capito che se uno aspetta i cambiamenti dall´alto muore aspettando, ma che se vi partecipa arrivano prima del previsto.
Se vuoi cambiare il mondo inizia da te stesso.
E smettila di mandare a vaffanculo tutti.
Non serve a niente, solo a farti arrabbiare...


Sconfitti e contenti

di Tommaso Cerno

Ai consiglieri regionali non rieletti andranno 32 milioni di euro di liquidazioni. Mentre i vitalizi per gli ex supereranno i 100 milioni. Ecco i privilegi della casta local. E il governo rinvia il taglio delle poltrone

La casta local dei consiglieri regionali spende e spreca come quella global di Montecitorio.

E il diminutivo fa davvero sorridere: costano cari quando sono in carica e si paga salato pure chi perde la poltrona.

Berlusconi aveva annunciato sforbiciate e tagli negli enti locali.

E invece niente.


Succederà tutto di nuovo il 28 e 29 marzo, quando 13 regioni andranno alle urne e l'esercito dei trombati, anziché piangere per la delusione, riderà passando alla cassa.

Pronto a intascare la liquidazione d'oro che spetta agli ex e che regalerà oltre 32 milioni di euro netti ai reduci di questa legislatura, senza contare il vitalizio che succhia un centinaio di milioni l'anno e potrebbe crescere del 15 per cento.

LA MAPPA INTERATTIVA Stipendi e privilegi dei consiglieri regionali


Cifre che raddoppiano se si calcola l'esborso lordo per le casse pubbliche e triplicano sommando le regioni che hanno votato in anticipo.

Tanto a pagare il conto ci penseranno come sempre gli italiani.


A ogni ex andranno in media 43 mila euro per 5 anni di carica, già sgravati da tasse e contributi.

Con picchi da super manager per i veterani, che in alcuni casi si porteranno a casa fino a 257 mila euro dopo tre mandati.

A colpi di simili Tfr per sforare il tetto dei 30 milioni basta che la metà dei 709 consiglieri (e un centinaio di assessori) chiamati al rinnovo non sia rieletto, calcolando due legislature a testa.

Sono costi della politica che salgono in silenzio a ogni elezione...per non dimenticare mai...


http://speciali.espresso.repubblica.it/popup/gli-stipendi-dei-consiglieri/index.html

ENZO D., BARI Commentatore certificato 23.01.10 23:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

"è tardi. La tua giornata di ordinario silenzio/assenso è finita."

se, magari.
devi ancora accendere la tv per scoprire che un MAFIOSO rappresenta l'italia all'europarlamento e un altro sta ancora tranquillamente al suo posto di VICEMINISTRO dell'ECONOMIA.
senza contare che il capo della CUPOLA è INDAGATO insieme al figlio per un altra PORCA FACCENDA....e nel frattempo impera sull'ITAGLIA.

ecco, adesso puoi poggiare le stanche membra sul letto (o in alternativa indossare una cintura di tritolo e fare visita a qualche palazzo del potere)

davide lak (davlak) Commentatore certificato 23.01.10 19:45| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

incapretata commenta questa:

Pordenone. Mette all'asta la figlia
al bar e due amici la violentano
Coneglianese accusato di aver abusato per otto anni della
ragazza, oggi 22enne: non ho fatto nulla. Sentenza in giugno
------------------------------------

la immoralità non riguarda solo la periferia di palermo cara,

la immoralità avanza rapidamente grazie al contributo di maria stella gelmini e la moratti
ministre della educazione berlusconiana

la immoralità avanza grazie al buffone che premia
mastella come parlamentare europeo.

la immoralità è bloccare la magistratura per salvare uno.

La immoralità è difendere lo indefendibile.

Fai la brava margherita, in questo porcile non si salva nessuno è ora di mandare a fanculo tutti questi politici maledetti. destri e sinistri Kaput.

reset e game over. MANETTE PER TUTTI

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.01.10 09:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"SILENZIO/ASSENSO" mai titolo, fu più indovinato!

una riflessione di Ida Magli, in un suo articolo, su altra questione, si adatta perfettamente anche allo "SCIPPO DEL MICROSCOPIO"

" ... La cosa più grave, però, è che politici e giornalisti non permettono neanche ai singoli cittadini di discutere di questo argomento. Non appena qualcuno ci prova, scatta appunto quella STRATEGIA DEL “SILENZIO”, adottata da tutti, che è la forma moderna di censura, molto più grave e più efficace nell’attuale mondo dell’informazione planetaria, di una censura dichiarata ed esplicitamente coercitiva in quanto se una notizia non viene “raccolta” e ripetuta passando da uno strumento di comunicazione all’ altro, è inesorabilmente condannata ad una morte peggiore della morte perché, quale che sia la sua importanza, NE VIENE NEGATA L'ESISTENZA. ..."

ecco che, l’allegra combriccola ce l’ha fatta!!! IN UN CHIASSOSO SILENZIO LO SCIPPO DEL MICROSCOPIO è AVVENUTO!!!

E ADESSO, AL LAVORO!

http://www.stefanomontanari.net/index.php?option=com_content&task=view&id=1924&Itemid=1

Edi Mattioli, Pistoia Commentatore certificato 23.01.10 19:50| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Maria De Filippi, meriti cultura pop vs elitismo e snobismo

Roma, 18 gen (Velino.it) - Da anni, vado riflettendo con crescente simpatia e ammirazione per il vero e proprio fenomeno, non solo televisivo, rappresentato da Maria De Filippi. Già la distanza tra il favore del pubblico, costante ad altissimo livello, e una certa disattenzione spocchiosa dei tenutari della "cultura ufficiale", è un primo elemento a suo favore: ma la De Filippi ha fatto molto più di questo. Con un mix sapiente - cinico non più del necessario - di alto e basso, di vero e artificioso, di talento e trash, di commozione autentica e spregiudicata costruzione televisiva, i suoi programmi rappresentano una delle poche forme di cultura pop realizzata con successo nell'Italia di oggi…

(Segue nel sottocommento, ma prima sento l’obbligo di consigliarlo solo ai forti di stomaco).

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

L’articolo, che porta la firma di Daniele Capezzone direttore editoriale de “Il Velino.it”(e visto il nome del sito, c’è da pensare che la sua più alta aspirazione sia proprio quella di fare la velina) è un concentrato del pensiero dell’italiano teledipendente di oggi.
Per il momento il voltagabbana per antonomasia, cerca di portarsi avanti col lavoro cominciando a lisciare (ed in questo bisogna ammettere che è uno tra i migliori) anche certi personaggi del mondo dello spettacolo(????), hai visto mai dovessero cacciarlo a calci nel culo anche dal partito dell’amore, potrebbe sempre aspirare a qualche comparsata in uno dei talk show che lui si impegna tanto a decantare.
In fondo questi sono i personaggi che merita l’Italia di oggi. Il paese meno scolarizzato d'Europa, con la minor lettura di giornali e libri, il paese che ha inventato il fascismo e la mafia, che ospita e mantiene il vaticano, che ha votato per 50 anni la DC. e che da anni vota e porta al governo un personaggio fra i più pregiudicati al mondo che è riuscito, in pochi anni, a farlo precipitare agli ultimi posti in tutti i settori.

Franco F. Commentatore certificato 24.01.10 09:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIOA BEPPE
LA PEGGIORE NOSTRA FOLLIA E' NELL'ESSERCI MESSI NELLE MANI DI QUESTI PAZZI,QUESTA E' LA FOLLIA...
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 23.01.10 19:13| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori