Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Blogger nel mirino


Casini_e_Fassino.jpg
I blogger cominciano a dare fastidio. La scorsa settimana hanno incendiato l'auto di Antonino Monteleone. Ieri hanno rubato i pc portatili di Daniele Martinelli contenenti le informazioni delle sue inchieste. I giornalisti invece (tranne le solite eccezioni) non temono intimidazioni. A raccontar balle non si corrono rischi.
"Dal blog di Daniele Martinelli... con lo strano presentimento che questa vergogna non verrà raccontata dai media di regime. "Oggi pomeriggio tra le 15 e le 16 mi sono entrati i ladri in casa. Hanno scassinato l’ingresso blindato e rubato i 3 computer portatili che avevo in soggiorno e in camera. Negli hard disk avevo i miei documenti, l’archivio di alcuni servizi e il materiale della campagna elettorale.I ladri hanno rovistato i cassetti della camera da letto, rivoltato libri senza toccare i pochi oggetti di valore assai maggiore dei 3 computer. Il soggiorno è rimasto pressoché in ordine con stereo, videocamere e lettori vari. Un furto che mi lascia perplesso in un pomeriggio soleggiato mentre io mi trovavo agli studi di Telenova ospite in un dibattito televisivo. Ho denunciato tutto ai Carabinieri."" Simone F.

13 Feb 2010, 20:42 | Scrivi | Commenti (15) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ma quale materiale scottante volete che abbia Martinelli nel suo PC? Ma ragionate un po' meglio, dai... Sarà un normale furto, lo sanno tutti che i portatili sono i più facili da rivendere senza lasciare tracce, sono gli oggetti più rubati in assoluto! Ce lo vedete uno che esce dalla finestra con un Hi-Fi addosso? Con il tv? Con il frigo?
Eppoi, ve lo garantisco, oggi vi entrano nel PC come una lama nel burro se vogliono ottenere i vostri dati, basta un hacker mediocre ed è fatta (Telecom docet), che senso avrebbe intimidire Martinelli? E magari anche Ricca è sotto controllo, perchè no! Buonanotte...

PS Antonino Monteleone invece ha tutta la mia solidarietà, lui si che rischia seriamente in una terra infame e fuori legge come la Calabria. Un giornalista vero da difendere.

NdR 15.02.10 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, hai mai sentito parlare di massoneria(P2), servizi segreti(vorrei dire "deviati", ma il buon senso mi dice che il filo che li divide ormai non c'è più), mafia? Ormai fanno parte del nostro parlamento e naturalmente del nostro governo. Auguri, a te e anche a noi.
P.S. guardati l'intervista a "che tempo che fa'" della settimana scorsa.

Giuseppe . Commentatore certificato 14.02.10 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Sempre i soliti figli di puttana, se osano toccarne anche solo uno io sono pronto alla guerra

Fabio Papurello 14.02.10 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con le iniziative di Martinelli, ma quando si avvicinava a Casini c'era già Canale 5 con G.Fabrizio...Forse meno arroganza avrebbe giovato anche all'incontro con Fassino...Ma andare ad intervistare questi ed altri politici fuori da un loro congresso o ad una manifestazione di piazza?
Non parlo del furto in casa, qui si' che occorre arroganza!...Con stima Agnese-Fano(pu)

agnese bonacorsi 14.02.10 16:47| 
 |
Rispondi al commento

NON E' TOLLERABILE CHE QUESTA GENTE CHE STA IN PARLAMENTO DA UNA VITA E GUADAGNA QUELLO CHE GUADAGNA ABBIA UN ATTEGIAMENTO DI TOTALE MENEFREGHISMO E ARROGANZA!

VANNO CACCIATI A CASA A CALCI NEL CULO!

FANNO SCHIFO!

ivan attorami 14.02.10 14:13| 
 |
Rispondi al commento

non voglio dire tanto bene di fassino, che dovrebbe ormai andare in pensione, pero' si nota uno stile diverso, senza guardie del corpo e mega macchine. non sono tutti uguali, questo bisogna ammetterlo.
per i dati, converrebbe oltre a salvarli in rete, metterli in dvd o hard disk e questi metterli in una cassetta di sicurezza di una banca possibilmente piccola, le banche piccole, non mi riferisco alla banca rasini o simili naturalmente, sono le piu' affidabili.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 14.02.10 11:42| 
 |
Rispondi al commento

PIANO D'AZIONE:
Formare punti di incontro dove ci sia sempre una persona, così non si rubato i pc portatili contenenti le informazioni delle sue inchieste.
Se si lavora in un punto diverso fare una copia su dvd degli hard disk contenenti documenti, l’archivio di alcuni servizi e il materiale della campagna elettorale.
Munirsi di videocamere nascoste per riprendere eventuali intrusi.
Buon Lavoro!

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.02.10 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Daniele, non fermarti!
Se continui avrai paura ma tanta speranza che tutti insieme un giorno ce la faremo.
Se ti fermi resterà solo la paura!

giuseppe o., napoli Commentatore certificato 14.02.10 11:17| 
 |
Rispondi al commento

A Daniele Martinelli, uno dei pochi giornalisti seri, che ha fatto sempre il suo dovere, va tutta la mia solidarietà.
Apprezzo il suo lavoro, e spero che questo non lo faccia fermare, e spero che continui con il suo lavoro, ma chi sarà stato a fare il furto? Lo stato? Un partito? La mafia? A csa stava lavorando di così scomodo? a quale potere forte dà più fastidio la sua attività?

Marco M. 14.02.10 10:31| 
 |
Rispondi al commento

come han già detto
1)fai i backup, deposali in un luogo sicuro (magari nel server di Beppe-Casaleggio)
2)metti un buon sistema d' allarme
3)chiedi la cittadinanza svizzera, ebrea o americana
speriamo che sia una coincidenza, sennò... vedi tu

lions bull (liosbull), milan Commentatore certificato 14.02.10 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Sono sicuro che Martinelli ha i backup dei dati, ma spero che li abbia criptati in modo che loro non possano leggerli. Metodi per stare sicuri ce ne sono. Innanzitutto la criptazione, usando magari un efficacissimo programmino gratuito come TrueCrypt che con una password dignitosa (es. 20 caratteri misti) renderebbe la vita difficile anche ai servizi segreti. Secondo eseguire i backup, ma questo escludo che non venga fatto da persone di buon senso. Terzo caricare i backup criptati anche in rete nei siti di hosting in modo da avere sempre e comunque la sicurezza di avere i dati a disposizione.
Purtroppo i film americani sui complotti e lo spionaggio ci fanno un baffo a noi idagliani, qui siamo di fronte ad un nemico quadricefalo (istituzioni-mafia-massoneria-vaticano) che ci schiavizza da chè esiste l'idaglia...

Uruk-hai 14.02.10 09:17| 
 |
Rispondi al commento

se gli hanno rubato i 3 pc,vuole dire che dentro c'erano informazioni scottanti e pericolose per gente altolocata.questo è un modo per dirgli che deve smettere di indagare su certe faccende,ma la cosa importante è che deve continuare nonostante tutto................

devis q. Commentatore certificato 14.02.10 02:51| 
 |
Rispondi al commento

CRITTOGRAFARE in tempo reale tuttti i dati presenti sugli hard disk e almeno 1 non tenerlo collegato alla rete, e salvare i dati su hard disk esterno portatile o chiavetta.
E' il minimo......

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 14.02.10 00:17| 
 |
Rispondi al commento

Li hai fatti i backup dei dati? Cosi se la prendono di la, haha.. Tutte le persone come te, secondo me che hanno e lavorano con delle informazioni sensibili devono fare i backup ..

roberto malesi 13.02.10 23:36| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE,
IO NON CI SCOMMETTO NULLA MA SONO SICURO CHE DIETRO LA PUZZA DI PESCE MARCIO DELLA CONFINDUSTRIA, DEI PARTITI E DELLO PSICONANO, SICURAMENTE DEI FURTI SU COMMMSIONE DESTINATI A SERVIZI SEGRETI DEVIATI.NON ARRENDIAMOCI E CONTINIAMO A COMBATTERE A COSTO CHE CI METTANO I BASTONI TRA LE RUOTE,SOPRATUTTO TE' DANIELE NON TI ARRENDERE MAI E PER QUANTO CONCERENE LA DISINFORMAZIONE DEL NOSTRO MALEDETTO PAESE VAFFAN....!!!!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 13.02.10 21:00| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori