Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La chiusura delle trasmissioni politiche


La passerella dei politici
(03:55)
copertina_ballaro.jpg

La chiusura delle trasmissioni politiche, o presunte tali, prima delle elezioni è una boccata d'aria pura. E' l'eliminazione di una parte dei miasmi della "feccia che risale il pozzo".La misura andrebbe estesa a ogni emittente privata con effetti definitivi con una eccezione. Le trasmissioni potrebbero continuare ad andare in onda solo se NON invitassero più alcun politico. I nostri dipendenti devono scomparire dalle televisioni e dalle prime pagine dei giornali. La politica non è una passerella di figuranti. Sono stati eletti per lavorare in Comune, alla Regione, nel Parlamento italiano e in quello europeo. Sono pagati dai cittadini per produrre risultati, non per occupare l'informazione. Dove trovano il tempo di dedicarsi alla cosa pubblica se non fanno mai un cazzo e passano da un programma a un altro, da un'intervista senza seconda domanda alla successiva, alla presentazione dell'ennesimo libro con il giornalista leccaculo al fianco? Se invece, per esempio, di stare a Bruxelles sono a Porta a Porta o a Ballarò a parlare di tutto, ma non di Europa?
Le trasmissioni politiche sono un'istigazione alla rissa. Due coglioni da una parte, però onorevoli, due coglioni dall'altra, anch'essi onorevoli. Un ring dove nessuno dei contendenti ha alcuna competenza sul tema in discussione. I politici devono mettersi in testa una volta per tutte che sono nostri dipendenti, pagati profumatamente con le nostre tasse. Sono lavoratori a progetto per il periodo del loro mandato. Niente di più e niente di meno. Una trasmissione "politica" deve far parlare i fatti, non i politici. Le loro esibizioni televisive, le loro allocuzioni sul nulla nelle paginate dei giornali NON fanno parte del loro lavoro, NON sono il loro lavoro. I cittadini vogliono risultati e informazioni dettagliate sulle attività in corso. Il resto sono comparsate non più sopportabili.
Questi impuniti girano con 10 quotidiani sotto il braccio, vivono della loro immagine, si riflettono in essa e la propinano in ogni forma. Il tasso di assenteismo in Parlamento (italiano o europeo) non fa scandalo, il doppio impiego pubblico, ad esempio sindaco e deputato, è dato per acquisito. Un dipendente di un'azienda privata sarebbe licenziato, ma si può fare! Condurre una trasmissione televisiva come fa il dipendente Luca Barbareschi si può fare! Il dipendente Ghedini che fa l'avvocato di Berlusconi e lo difende in televisione, si può fare. Il dipendente Lucio Stanca che cumula lo stipendio annuo di 164.168 euro da parlamentare con 480.000 euro come amministratore e consigliere di Expo 2015, si può fare. Rivoglio Ugo Zatterin e la suaTribuna Politica, due sole presenze televisive dei candidati prima delle elezioni e poi il silenzio. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

Ps. MoVimento 5 Stelle Veneto. Lunedì 15 alle ore ore 18.00 sarò al Teatro Giovanni XXIII a Belluno e alle ore 21.00 alla Birreria Pedavena a Pedavena. Martedì 16 alle 18.00 sarò in Piazza centrale a Rovigo e alle ore 21.00 al Teatro “Falcone-Borsellino” di Limena (PD).

Movimento 5 Stelle Emilia-Romagna: FIRMA DAY PIACENZA- Mancano meno di 200 firme per essere presenti anche a Piacenza. Si firma tutti i giorni. Firmate ed invitate almeno 5 amici ed è fatta!
Clicca qui per sapere dove firmare.

E' disponibile: Il Patto. Da Ciancimino a Dell’Utri, la trattativa segreta tra Stato e mafia. Insieme al libro è associato. "Calendario dei Santi Laici". Acquista la tua copia

lasettimanabanner.jpg

14 Feb 2010, 13:36 | Scrivi | Commenti (675) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ciao a TUTTI,spero che quello che stiamo facendo per la raccolta delle firme e la presentazione delle liste possa essere la nostra speranza di cambiare finalmente qualcosa in questa società e soprattutto possa incidere nella testa di ognuno di noi affinchè ciò che il filosofo J.Hillman proponeva si possa avverare; "Ci piacerebbe credere che sia l'amore a determinare il nostro destino, o che i veri fattori formativi che dirigono la nostra vita siano i grandi sogni e le passioni dell'anima o i progressi delle scienza tecnologiche.Invece, nel vivere reale, solo le idee del business sono di fatto sempre presenti, dalla soglia di casa alla scrivania in ufficio, dall'alaba al crepuscolo.E fra le idee del businnes, il potere la fa da padrone....." buona speranza a Tutti

GIUSEPPE M., Melegnano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.02.10 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, incredibile. Stavo facendo zapping, cambio canale e mi trovo i politici che commentavano questa notizia arrivata da poco dal CDA della RAI! Stiamo arrivando alla censura, prima o poi cambio paese, mi sposto in Australia!

Con stima per il lavoro divulgativo che fate,
Giancarlo Rossi

giancarlo rossi 17.02.10 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Oggi è possibile attraverso Internet attuare la democrazia a rappresentanza diretta. L'istruzione è più che sufficiente (in media abbiamo conoscenza dei temi di dibattito parlamentare più dei parlamentari stessi). E via dalle balle questi ladri mafiosi fannulloni! Perchè non attivarsi in questo senso?

Laura Tonino 17.02.10 14:25| 
 |
Rispondi al commento

chiudiamo le trasmissioni interessanti che ci dicono come stanno le cose e non sono lecchine (ballarò ed anno zero) e ci propinano la Daddario a s.remo coi nostri soldi. ma che cazzo stiamo facendo, italiani siamo tutti anestettizzati?
svegliamoci mandiamoli a casa i nostri dipendenti licenziamoli

nicoletta mosconi 16.02.10 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, sarei completamente d'accordo con te se per legge dello stato e quindi non eludibile se tutte le reti concessionarie dello stato italiano fossero equiparate alla TV di stato. Nonno 42

francesco grosso 16.02.10 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Vedi, Grillo, chiunque sarebbe disposto a fare "comparsate non più sopportabili" in qualsiasi programma TV o altro con lo stipendio che questi "onorevoli signori comparsanti" prendono!E' vero, hai ragione, finchè la politica verrà intesa come professione non cambierà mai nulla: feudatarietà a vita, senza rendere mai conto di nulla. Una pacchia. Le cose potranno (forse) cambiare quando ci saranno, solo e comunque, due mandati e poi...facciano pure i "politici" nelle sedi dei loro partiti, con i soldi loro. Vedremo se i "politici" saranno così interessati al "Bel Paese"!
Sibilla

Bruna C., Lentate (Milano) Commentatore certificato 16.02.10 14:51| 
 |
Rispondi al commento

sono nato, cresciuto, lavoro, e vivo a VENEZIA.
vorrei sottoporre alla vostra attenzione una situazione che da anni è lentamente cresciuta ma ora è esplosa. Lo sputtanamento spudorato e vergognoso, delle attività commerciali in città.
Come mai è stato liberalizzata la possibilità di aprire negozi che per tutto l'anno fanno delle finte vendite promozionali al 50%. Che vendono senza dichiararlo prodotti cinesi, o rumeni o albanesi spacciandoli per veneziani di murano.
il turista che capita a venezia crede di aver avuto un colpo di culo e di essere capitato nel periodo delle svendite. NON è così !! Vi stanno truffando. i prezzi sono prima raddoppiati e poi scontati del 50%. chi festisce questi negozi è una unica organizzazione che importa, chissa quanto legalmente?, direttamente dalla cina tonnellate di schifezze e le fa passare per oggetti di artigianato locale. E i nostri governanti che non possono non vedere non fanno nulla. Forse che, tappandosi il naso e anche la bocca, bisognerà eleggere a sindaco Brunetta? Essendo figlio di un banchettaro (con assoluto rispetto x i vecchi banchettari)che lo ha mantenuto vendendo gondolette di plastica, forse capisce che se il banchetto o il negozio accanto vende merce fasulla al 50% di sconto non è commercialmente leale. se le cose non cambiano anche quei negozianti ancora onesti o cambiano articolo o vendono ai cinesi. chiedo a chi ci dovrebbe governare, volete questo per venezia? continuate così.
ciao gb8

guido bertotto 16.02.10 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Ugo Zatterin!!! anch'io lo rivoglio!!! Ma come ha fatto l'Italia a finire così in merda? me lo chiederei se non mi pressasse un'altra domanda: COME SI FA ADESSO AD USCIRNE?!?!? :(((

MrTitian 16.02.10 08:55| 
 |
Rispondi al commento

se gli taliani pensassero che il politico fosse il loro elettricista o il loro muratore o meccanico avvocato o commercialista come dovrebbe essere colui che mi rappresenta e farebbero il conto delle spese ...penso che cambierebbe la storia. quei soldi che prendono devono essere visibili a tutti è il CONTO STATO LAVORATORI ITALIANI e noi dobbiamo decidere quale sia il preventivo qualitativo migliore di ogni spesa !!!!!!!!;Loro sono NOSTRI DIPENDENTI METTIAMOCI IN TESTA QUESTO E MIGLIORER° LA NOSTRA VITA!

pierangela tiloca 16.02.10 01:35| 
 |
Rispondi al commento

penso che ormai la sola cosa che ci tocca fare è questa e da fare in gran fretta.

finora, è stata la televisione a usare per i suoi scopi la rete: i suoi blog, i suoi forum i filmati e lo ha fatto sicura della sua superiorità e graniticità di mezzo dominante eterno ed esclusivo nelle case degli italiani.

Invece io penso che siano maturi i tempi che la rete crei una sua emittente i cui contenuti siano i suoi propri. informazione, dibattiti, satira, servizi e magari spettacoli esclusivi. la pubblicità non penso che mancherebbe...

se dalla rete è nato Il Fatto , un quotidiano assolutamente indipendente, allo stesso modo si può creare una televisione della rete.
è il nostro asso nella manica, pensateci.
prenderebbe in contropiede tutti...
che ne sarebbe a quel punto ad esempio della chiusura delle trasmissioni politiche o della mnacata informazione sui tanti temi di interesse pubblico ?
certo sarebbe un bel progetto da realizzare , la rete come televisione autogestita e,,,assolutamente nuovo e sperimentale.


se il problema è la frequenza..beh, in Italia abbiamo avuto un ottimo maestro che ci ha insegnato come fare...quando non si può fare....vedi come telemilano è diventata emittenza nazionale.
mutatis mutandis..la strada la si trova.

se il problema sono i tanti soldi che ci vogliono...beh allora ... noi che ci stiamo a fare? io sono pronta a dare il mio contributo.

Elena Monti 15.02.10 23:29| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE SE INTRODUCO UN ARGOMENTO CHE E' PERTINENTE : MA DI EUROPA 7 C'E' QUALCUNO CHE MI SA DIRE CHE NE E'. COME E' ANDATA A FINIRE LA STORIA DELLA SANZIONE EUROPEA PER LA MANCATA ATTRIBUZIONE DELLA FREQUENZA ATTUALMENTE ANCORA OCCUPATA DA RETE4 ? mI SONO PERSO QUALCHE PASSAGGIO PER CASO ?
GRAZIE DELL'ATTENZIONE

CLAUDIO MONTEDURO, TARANTO TALSANO Commentatore certificato 15.02.10 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che posso dire e che ritengo questo paese sia alla frutta. Diamoci da fare, sopratutto dobbiamo avere qualcosa da fare, andate su www.techandpower.com e diffondete, cerhiamo gente vera con idee chiare e innovative. Ciao Beppe ci sente presto. Un saluto a tutti, vi scrivo qui il sito web- www.techandpower.com
Ah una cosa, mandiamoli a casa!!!!!!!!!

Graziano A. 15.02.10 16:54| 
 |
Rispondi al commento

##### ANARCAZIONE SOCIALE RELOADED ######
FIAT - La truffa agli Italiani

http://www.youtube.com/watch?v=qTQvv6b-qzw

Gianluca Fazioli (anarcazionesociale), bologna Commentatore certificato 15.02.10 16:40| 
 |
Rispondi al commento

SVEGLIA!!!!!!! QUESTO è UN REGIME DI PRESA PER IL CULO.NON USANO PIù L'OLIO DI RICINO E IL MANGANELLO,ADESSO TI EMARGINANO,TI TOLGONO IL LAVORO LO STIPENDIO,TI RICATTANO,E TI DENUNCIANO PER DIFFAMAZIONE,E QUANT'ALTRO.iL VERO PROBLEMA è CHE STANNO SPOLPANDO L'ITALIA. L'UNICO MODO PER FERMARLI è USARE LE MANIERE FORTI,BISOGNA ANDARE A ROMA E CONTESTARLI TUTTI I GIORNI FINCHè I TELEGIORNALI SERVI DEI PADRONI NON POTRANNO FARE A MENO DI INFORMARE LE MASSE.

stefano b., portoferraio Commentatore certificato 15.02.10 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, sarai un comico, che va in parlamento a dire le parolacce, ma per me sei un genio. l'arte della politica non deve essere la dialettica o il battibecco fine a se stesso, ma deve diventare quello del fare

Marco Cassani 15.02.10 15:16| 
 |
Rispondi al commento

POSSIAMO PIGLIA' TUTTO QUELLO CHE CI PARE

Episodio IL DENARO
...La mattina del 21 settembre 2008 (Anemone e Bertolaso hanno un appuntamento di lì a poco) l’imprenditore contatta per chiedere denaro, come altre volte, don Evaldo Biasini economo del Collegio del Preziosissimo sangue di Roma. Anemone: «Scusa don Eva, scusa se ti scoccio... solo per rotture di coglioni... perché ieri... stamattina devo vedere una persona verso le 10 e mezzo. Tu come stai messo?». Don Evaldo: «Di soldi? Qui ad Albano ce n’ho 10 (mila) soltanto. Giù a Roma potrei darteli, debbo poi portarli in Africa, mercoledì... vediamo un po’»....

http://ilcentro.gelocal.it/dettaglio/appalti-e-terremoto-le-intercettazioni:-possiamo-piglia-tutto-quello-che-ci-pare/1857490

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 15.02.10 14:56| 
 |
Rispondi al commento

POSSIAMO PIGLIA' TUTTO QUELLO CHE CI PARE


...arriva la notizia del terremoto e l’imprenditore Francesco Maria De Vito Piscicelli parla con il cognato Gagliardi che gli dice: «Occupati di sta roba del terremoto perché qui bisogna partire in quarta subito, non è che c’è un terremoto al giorno». P: «Eh lo so (ride)». G: «Così per dire, per carità... poveracci». P: «Vabbuò, ciao». G: «O no?». P: «Eh, certo... io ridevo stamattina alle tre e mezzo dentro al letto». G: «Io pure»....

http://ilcentro.gelocal.it/dettaglio/appalti-e-terremoto-le-intercettazioni:-possiamo-piglia-tutto-quello-che-ci-pare/1857490

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 15.02.10 14:38| 
 |
Rispondi al commento

'E' 15 anni cheBerlusconi e la Lega governano e i problemi dell'immigrazione sono tutti li', sul tavolo, perche' non e' con i medici-spia, i professori-spia, le ronde, i rastrellamenti che si risolvono i problemi'. Lo dice il leader Udc, Pier Ferdinando Casini, che aggiunge: 'La ricetta e' una e una sola: coniugare l'accoglienza per gli onesti e il pugno duro verso i disonesti'. -

Parla proprio come Gesù......! Questi sedicenti Cristiani e Cattolici milionari e arroganti...che gentaglia!

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.02.10 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che avete da ridire...
E' ammirevole e segno di grande civiltà se tra tanti PROTETTORI INCIVILI ci sia anche un buon PROTETTORE CIVILE, oohhhhhhhh ma non vi accontentate mai !!!

Il Santo Commentatore certificato 15.02.10 14:07| 
 |
Rispondi al commento

"come è fallita la Sanita',la Difesa,i Trasporti,il Welfare.....

è fallito il concetto di Stato.."

I concetti non falliscono, sono gli uomini che devono applicarli che ne determinano il successo o meno.

Se i politici controllano la vita pubblica, l´economia, la nostra vita, CHI CONTROLLA I POLITICI?

La prima vera e urgente riforma e´ridare il potere a chi l´ha perso: i cittadini.
Con la forza, se la legge e´travisata e non applicata.
Noi rivogliamo la nostra vita e questo inizia dal controllare chi ha in mano il potere di distruggerla!
Cominciamo dall´inizio e non disperdiamoci in mille critiche e quisquiglie che ci fanno perdere la strada.
Riappriopriamoci di quello che ci e´stato tolto: il potere di dire si o no.


CHIACCHIERE & SONDAGGI

Ai politici che discettano del nulla non dovrebbero andare in loro aiuto i sondaggi.

Non conoscono più le catene di cause ed effetti ma s'accontentano delle correlazioni che i sondaggi possono offrire.

L'esperienza nel passato era alla base della politica e dei politici. Oggi l'esperienza è solo alla base del clientelismo e delle tangenti!
Con i sondaggi si pià parlare di un tema sembrando di saperla lunga senza saer un cazzo della questione!

Non attecchisce mai nessuna presa di coscienza perchè si va avanti in forza di slogan. Intanto ad ogni fine mese loro si beccano comunque lo stipendio da parlamentari!

Il parlamento inoltre è ormai scisso dalla sua funzione di rappresentanza e dalla volontà popolare in visio della legge elettorale porcata di calderoli della lega nord che fa nominare dai segretari deputati e senatori.

I parlamentari non sono più eletti ma nominati. Questo significa che la democrazia ormai in Italia è solo una parola per riempircisi la bocca.

Il parlamento va avanti a colpi di decreti e di fiducia e si decide in case private ad Arcore o in lupanare capitolini il destino degli italiani idioti.

I "pupi" sono così mediocri che il loro miglior sogno s'è realizzato già con i 150.000 euro all'anno + altri benefit e la pensione dopo 31 mesi per cui a seconda delle vocazioni o rubano pure altrove oppure s'accontentano di premere il pulsante del voto approvando quel che decide il leader maximo del regime mediatico e zoccolocratico.

Abbiamo ormai solo politici di raprresentanza nel senso che sono deputati a fare i portavoci per la favella di cui sono dotati non per reali competenze. Non sanno fare un cazzo a parte che cercare di dar una giustificazione a quel che vuole il loro padrone.

Non siamo più in democrazia. Vedo che la sfrontatezza è infinita. Non ha limite. Mi dico che se dovrà accadere qualcosa di brutto che ci coinvolgerà tutti questo accadrà. Altrimenti vuol dire semplicemente che questi sono gli italiani.


Dopo le Veline è l'ora delle Bustarelle.
Ho in mente un reality nel quale splendide fanciulle si esibiscono dentro Palazzo Grazioli con un via vai di politici ed imprenditori che non vi dico.
Le Bustarelle verranno lasciate da sole e dovranno entrare in competizione tra loro per aiutare gli imprenditori ad ottenere favori dai politici. Il tutto in diretta e rigorosamente a porte chiuse.

Ho in mente anche un'altro reality: "Le Corazzine" da ambientare al Quirinale. Ho già contattato degli sponsor. Tanto è tutto un casino, facciamolo fruttare, almeno.

Vi anticipo anche le "Proteggine" (o Le Civiline, il nome è ancora da decidere) fanciulle che hanno propensione particolare alla protezione civile. Non posso anticiparvi altro, ho tutto in lavorazione.

vito. farina Commentatore certificato 15.02.10 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La vera "manna" per gli immigrati clandestini è stato l'abbattimento di pene severe per coloro che hanno lavoratori in nero. In concomitanza del famigerato articolo 30 contro i lavoratori .
Unico esempio di giustizia "divina" in questo triste paese , la giusta fine degli inventori !!

Siamo diventati tutti immigrati sullo stesso territorio , forse questo aspetto sfugge agli stessi elettori della Lega e del Partito dei Ladri . Non ci resta che due strade o forse tre ..ma la terza è la più difficile :

1. il suicidio , come sta avvenendo qua e là
2. andare a rubare , visto che è la base ideologica di chi governa.
3. la rivoluzione armata , ma armata con che ? forconi e pentole o forchette e monete non credo che bastino ...

Qualcuno scrive che sia colpa della sinistra e dei sindacati , sarà anche in parte vero .
Ma....
QUESTA MARCIUME CHE OGGI GOVERNA NON STA FACENDO LE DOVUTE CORREZIONI AL PROBLEMA . LO STESSO PROBLEMA CHE STA RISUCCHIANDO IL PAESE IN UNA CLOACA SENZA FONDO !


Carlo Taormina a L'Espresso: «Conosco bene il modo con cui Berlusconi chiede ai suoi legali di fare le leggi ad personam, perché fino a pochi anni fa lo chiedeva a me. E, contrariamente a quello che sostiene in pubblico, con i suoi avvocati non ha alcun problema a dire che sono leggi per lui. Per questo oggi lo affermo con piena cognizione di causa: quelle che stanno facendo sono norme ad personam». MA VAH????


pijateme per matto o per testa di cazzo ...

MagicLenin RedArmy

------------------------

siiiii !!!! non temere !!!!! ne abbiamo la certezza
in cinque anni ci hai convinti tutti !!!!!!
anzi,non omatto o testa di cazzo, tutt'e due !!!

marisa s. 15.02.10 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bertolasooooo...Bertoooooooo...Bert...... ma come sei ancora lì a farti delle seghe mentali???
Ma vai a messina sta scivolando tutto in mare!
Ma come a Messina non c'è emergenza???
Per il ponte si !!!! Vero ?? avete fatto anche una società da anni che si è magiata fior di quattrini,ma quella prima pietra quanto è costata
agli italiani!!!!!He..questa era emergenza!!!
Punti di vista!!!

oreste SP 15.02.10 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Un colpo in banca milionario e' stato messo a segno questa mattina a Milano. I banditi erano travestiti da portavalori. Sono riusciti a farsi consegnare 4 milioni di euro, che erano destinati ad essere trasportati altrove. I due ladri si sono presentati alla banca regionale europea di Corso Europa poco dopo le 11.30, hanno estratto una pistola e chiuso tutti in uno sgabuzzino. Poi sono scappati con i sacchi preparati per il trasporto sul furgone blindato.
FORZA LADRI SCAPPATE!!!! SIAMO TUTTI CON VOI!!!! (chi fa soffitate e' uno stronzo)

§fi gati 15.02.10 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Berty: Basta col Fango!!
ti ci sei arricchito e sgodazzato pork!!
Adesso mangiane una bella manciatina Pork d'un Pork!!!
Ridevi? Bravo Franti! ( questa la capisce solo chi è over 50 come io ).
A io mi piace questo salvatore delle disgrazie naturali. come ringraziamento agli dei chiedo il suo sacrificio sull' altare dei morti senza parole.

STEFANO M., reggio emilia Commentatore certificato 15.02.10 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Se Bertolaso deve dimettersi perche' non si e' accorto di qualche funzionario poco corretto, non dovrebbe dimettersi anche Vendola dato che i suoi assessori rubavano sotto il suo naso?

E non certo un massaggio.

Ma milioni di euro.

Un cittadino 15.02.10 13:31| 
 |
Rispondi al commento

La scrisi economica degli anni trenta in Germania è costata la pelle a più di tre milioni di ebrei, che rubavano il pane ai superuomini. Adesso tocca agli extra . Il tutto per tenerci quella merda dell'on. Cessaroli dei 'rastrellamenti e dei Pompini ai dromedari di Gheddafi.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 15.02.10 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Grandisimo Beppe! condivido al ciento pè ciento.
però proprio in questi momenti ci sono ripensamenti ( carina la rima neh? la rima con latrina ancora megghio ).
Il Barba Soneri fa Sciok? benessoum! tu a Genova fai Belin, e noi Emilianoti faremo L' Imbezel.
Evviva Peppone! Evviva Don Camillo!!!

STEFANO M., reggio emilia Commentatore certificato 15.02.10 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Accetto che esistano solo due possibilita' in natura, cacciare o essere
cacciati e se siamo dotati di una conoscenza e di un linguaggio non e' per
sfuggire a questa dualita' ma li usiamo per giustificare il perche' agiamo in quel modo.**** DA "IL CONTRATTO" POSTATO DA FILIPPO QUI SOTTO.

§fi gati 15.02.10 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Notizia, (più o meno la solita conferma che NON C'E' ALCUNA CRISI.. :

"Crollano import ed export: quelli del 2009 sono per l'Italia i dati peggiori dal 1970
Nel 2009 le esportazioni italiane verso i Paesi dell'area Ue sono crollate del 22,5% e le importazioni del 17,8%, rispetto al 2008. Lo comunica l' Istat aggiungendo che si tratta dei peggiori dati sui flussi commerciali dal 1970, ovvero da quando esistono le serie storiche. Nello stesso periodo il saldo è stato negativo per 1.791 milioni di euro, in forte peggioramento rispetto all'attivo di 9.942 milioni di euro registrato nel 2008.".....
da
http://notizie.tiscali.it/articoli/economia/10/02/15/export-ue-crollo.html

QUINDI SIAMO IN PIENA RIPRESA !
ANCHE SE MI SEMBRA LA "RIPRESA" comparabile a quella DELLA "storica" NSU PRINZ, per chi ha avuto modo di ... disgustarsene tanti anni fa.. !

Peccato che i più giovani si siano "persi" questa "grande" auto... Andavi più veloce se te la facevi in bicicletta...

rosario v. Commentatore certificato 15.02.10 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Beppeeeeeeeeeeeeeeeee!!! Ti ricordi il "puttaniere"?
Ebbene il governo è il puttaniere.
Tenta avance e se l'altra parte ci sta va bene ...altrimenti chiede
scusa!!
Tutto quello che hanno legiferato sino ad oggi sono le avance fatte. Alcune
si sono concretizzate ,nascoste tra le pieghe e le righe dei Decreti, altre invece palesamente con l'accordo bipartisan ed
altre scoperte da alcuni partiti speudo opposizione.
Ma quello che più mi fa schifo è che gli italiani non se ne sono accorti!!
Attentati alla magistratura ,alla costituzione,ai servizi sociali,Pubblica
istruzione,Sanità eccc.
Quand'è che potremo tagliare le mani al puttaniere???
Cordialità."

oreste SP 15.02.10 13:16| 
 |
Rispondi al commento

il direttore del settimanale IL PONTE intervista il consiliere comunale idv Urciuoli x aver fatto risparmiare un milioni di euro al comune di Avellino...è ora considerato dai cittadini un idolo ..
http://www.youtube.com/watch?v=aQzSl6IgCK4

grill net 15.02.10 13:14| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=MIAHSbyl0bw

piccolo esempio di "grillino" out !!!
quanti ce ne sono che si comportano così...
è nella loro natura !!!
rimangono i primi a riprendere gli altri!


BERLUSCONI HA IL VESPONE DALLE UOVA D'ORO –

IL PORTINAIO DI RAIUNO, DAL 2001 A OGGI, HA VENDUTO 2,2 MLN DI COPIE E REGALATO ALLA CASA DI SEGRATE RICAVI DA 40 MLN € -

NESSUNO È IN GRADO DI SFORNARE OGNI ANNO UN TITOLO CHE VELEGGI QUASI SEMPRE OLTRE QUOTA 300 MILA -

è L'UNICO CASO CHE FA UN DOPPIO PIACERE, POLITICO ED ECONOMICO, ALLA GRAN BANANA DI HARD-CORE…

Certo, contro il giornalista Rai ci sono schiere di detrattori:

da chi gli rimprovera di avere un badge privilegiato per entrare alla camera dei deputati,

a quelli che criticano il giro delle sette chiese promozionale che vede protagonista Vespa sotto Natale in tanti programmi televisivi (ma lo invitano tutti volentieri, fa audience).

E, ancora, da quelli che borbottano per la sua auto blu con scorta, il suo stipendio da 1,6 milioni di euro all'anno targato Rai....

che DISASTRO ITAGLIANO....

http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/articolo-13149.htm

ENZO D., BARI Commentatore certificato 15.02.10 13:13| 
 |
Rispondi al commento


forse è un bene chiudere tutte le trasmissioni politiche in TV,visto che l'opposizione non riesce a comunicare nel modo efficace e tante volte lascia passare le bugie più assurde di chi governa,non essendo ben documentati al riguardo.

solo Di Pietro,riesce a dire qualcosa.

(non sanno neanche URLARE!!!
.....quando potrebbero semplicemente,prendere lezioni dalla gente comune nei mercati rionali)

EdoHard Commentatore certificato 15.02.10 13:06| 
 |
Rispondi al commento

non scherziamo sul discorso Immigrazione....

la Sinistra buonista, ha provocato la crescita esponenziale della Lega e PDL...

bastava che avesse avuto una posizione normale, nei confronti del problema Immigrazione e la Lega non sarebbe esistita...

chi ha un posto di lavoro regolare,bene...

altrimenti espulsione, entro un certo periodo di tempo,che dia la possibilita' di trovare un'altro lavoro....

Cittadinanza italiana,dopo 10 anni di soggiorno in Italia e di lavoro onesto e regolare...

con aiuti da parte della Banca Mondiale, nei paesi poveri di provenienza, attraverso programmi di sviluppo....

l'immigrazione è un problema Europeo e Mondiale e va' risolto in Europa e all'ONU...

in questa maniera, si eliminano i razzisti della Lega Nord..

p.s

la Sinistra, ha perso proprio sui Suoi temi...

il diritto Lavoro,
la tutela dei Lavoratori,
la sicurezza nei luoghi di Lavoro,
le Politiche Sociali,
l'Immigrazione....

quando parlo di Lavoratori,intendo TUTTI i LAVORATORI...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 15.02.10 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LEGALIZZATE...

Io credo che è arrivato il momento in Italia di dare vita al Partito Dei Lestofanti o dei Lazzaroni... un partito che in grado di svolgere le sue attività illegali alla luce del sole. Un partito che parla come mangia. Si lo so c'è già, ma questo mangia mentre parla: non va bene non va!

Preso atto che le organizzazioni criminali, mafiose e di potere hanno un’autonoma capacità di espropriare l'interesse sociale trasformandolo in un rigoglioso bosco di illegalità.

In seguito al procedere cadenzato verso questo modello di vita, che non se la passa tanto male, riscopriamo antichi mestieri dal profumo antico ma che offrono nuove strategie di sviluppo: ladri, rapinatori, contrabbandieri, falsari, ricattatori, usaurai, molestatori, serial killer, stupratori, magnaccia, bombaroli, violenti, spacciatori e assassini.

Tutti mestieri che, ormai, nessuno vorrebbe fare ma le circostanze e il nostro sistema economico ci impone di riscoprire. Valori primordiali che sfruttano le leggi elementari della società: sfruttare le debolezze altrui per ottenere il massimo guadagno con il minimo sforzo.

Certo ci sarà una vera e propria sfida professionale per chi è il più abile. Ma rientra nel campo della concorrenza che non può non tenere conto del rispetto reciproco.

Il futuro è nell'abilità del malavitoso di farla franca e di imporla come modello di vita condivisa anche da quei soggetti poco propensi a questo genere di attività.

Un tempo si diceva vivere civilmente nel rispetto della legalità: che brutta dottrina. Bella negli intenti ma oggettivamente inapplicabile.

L'ILLLEGALITA'.

By Gian Franco Dominijanni


Ribadisco il concetto,
BUTTATE tutti la TV e fate la recessione del canone RAI!
AFFANCULO LA TV!

lorenzo b., roma Commentatore certificato 15.02.10 12:40| 
 |
Rispondi al commento

possiamo usare le fionde per lanciare gli euri...

o mezzi piu' sofisticati....

siamo nel 2010, la fisica, la chimica,la tecnologia,la Rete, sono arrivati a livelli incredibili e alla portata di tutti......

si possono fare, tante cose belle...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 15.02.10 12:33| 
 |
Rispondi al commento

In generale

se, anche qui, ci limitiamo a riprodurre le stesse discussioni che si leggono sui giornali e si sentono in televisione; se ci dividiamo sulle false barricate che ci preconfezionano, non facciamo nessuna operazione liberatoria!
Anche gli spazi potenzialmente più liberi, possono divenire, con questo meccanismo, delle prigioni ancor più buie e profonde!

sancho . Commentatore certificato 15.02.10 12:32| 
 |
Rispondi al commento

GUIDO BERTOLASO,

ANCHE QUELLI DEL PD TI SLAVANO IL CU.LO DICENDO FRASI DI CIRCOSTANZA DEL TIPO.... "LASCIAMO LAVORARE LA MAGISTRATURA PER ACCERTARE SE E' TUTTO VERO"...

MA IO NON HO NESSUN BISOGNO DI ASPETTARE LA MAGISTRATURA CHE ACCERTI! CI SONO INTERCETTAZIONI CHE TI INCHIODANO SENZA APPELLO! HAI DATO APPALTI A CERTI LOSCHI FIGURI IN CAMBIO DI PRESTAZIONI SESSUALI (PROSTITUTE)!

DIMETTITI!!! NON HAI SCAMPO!!! NON SEI POLITICO, NON PUOI NEANCHE INVOCARE LA MAGISTRATURA POLITICIZZATA

NON HAI NESSUN TIPO DI ARGOMENTO, NEANCHE QUELLI ASSURDI CHE USANO AL PDL!!!

L'UNICA FESSERIA CHE HANNO POTUTO TIRARE FUORI E' CHE C'E' GENTE INVIDIOSA DI BERTOLASO, COME SE QUESTO POTESSE ESSERE UN MOTIVO VALIDO DI FRONTE AD UN TRIBUNALE!
ANDRAI COI TUOI LEGALI A PARLARE DI INVIDIA AI PROCESSI?!?!

Valzer Valz 15.02.10 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marcoooooooo!!!...oggi vogliamo la Verita'...

Travaglio e la Ribas...e la Mora

Quello che ho detto su lei è Travaglio è una cosa vera. Me l'ha detta un amico comune che fa il discografico a Brescia.

Loro, la Ribas e Travaglio, si vedono a Brescia e a Roma.

Non capisco perché lei nasconda questo rapporto, in fondo le sta dando quel lustro che non aveva più da tempo».

Quindi è una storia vera?
«Verissima».

E da quanto tempo dura?
«Io la so da un mese. Non so come si siano conosciuti.

Si può affermare che quella formata da Travaglio e dalla Ribas sia la coppia dell'anno?

«Sì, ormai hanno oscurato i vari Clooney-Canalis o Belen e Corona. Auguro amore e figli maschi».

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/articolo-13128.htm

ENZO D., BARI Commentatore certificato 15.02.10 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe sono assolutamente daccordo con te, dalle mie parti posso agevolmente vedere sia i canali italiani e quelli francesi della vicina Svizzera beh sono una ventata di aria pura nessuna rissa informazione sintetica, insomma servizio pubblico, non ricordo nessun paese in cui ho vissuto mandare quasi simultaneamente su sei canali o più praticamente lo stesso palinsesto di informazioni come fossero la fotocopia l'uno dell'altro e permettere che le nostre case siano invase dai visi e dichiarazioni di tutti questi politici e potendo zappare sulle TV Svizzere il confronto si fà insopportabili gli stessi personaggi poi li ritrovi dopo-mangiato nei Ballarò etc, il povero Floris che cita in continuazione i suoi anni universitari, cresci ragazzo nun ce ne può fregar di meno ieri da Fazio ha snocciolato le motivazioni che ogni volta gli fanno sceglire il suo parterre beh se già negli ultimi anni conil ritorno di Annozero mi era divenuto indigesto ora ho chiari i motivi, il perenne studentello non distingue fra autorevolezza e importanza politica (POTERE) per lui si equivalgono da li la conferma per la mia assoluta nausea sarà per questo che bondi, castelli sono sempre fra i suoi ILLUSTRI opinionisti politici! Il suo livore rispetto alla nuova regolamentazione mi ha fatto gridare di gioia, forse lo studentello invece di farsi la settimana bianca potrebbe farsi un master sulla comunicazione libera da qualche parte nel mondo magari alla BBC e basta! Mi spiacerebbe solo per Santoro, ma almeno la sua è una narrazione e i commenti sono molto più secondari! La vera vetrina è proprio Ballarò con la sua finta neutralità il vero salotto dove i contendenti finiscono sempre per schiacciarsi l'uno con l'altro per poi subito dopo uscire e andare a cena insieme altro che porta porta almeno del vespone si sà da secoli che è un leccaculo coi ficchi da ventanni dalla DC

Janek N., Gallarate Commentatore certificato 15.02.10 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Mi rivolgo ai Magistrati...

sbatteteli in galera e buttate le chiavi,prima che Vi riducano ad una condizione di Servi della gleba...

avete ancora pochissimo tempo, per salvare la Vostra Autonomia e la Nostra Dignita' di cittadini...

fate presto,usate tutte le armi a Vostra disposizione...

aprite i portoni delle Patrie galere, a questa Casta di delinquenti...

fuori gli immigrati,dentro i Politici,gli Im-prenditori e gli Evasori fiscali...

Magistrati,solo Voi ci potete salvare...

yes we can...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 15.02.10 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come va la raccolta firma in Campania per il M5*?

A Salerno è stato raggiunto il numero?

Fino quando c’è tempo?

W la Scuola

gennaro fu 15.02.10 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Bei Tempi quando Silvio Bertolaso si riempiva il culo di merda davanti ai Grandi . Avevano capito subito che si trattava dello Gnomo del Fare e delle ripassate a Francesca delle Canossiane .

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 15.02.10 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Giocano sulla nostra salute,
sulla nostra vera sicurezza,
in barba alle nostre scelte ed alle nostre volontà.

E' anche logico che non vogliano parlarne.

Ad esempio:
Con la legge 99 del 2009, e con il decreto legislativo approvato negli ultimi giorni anche le regioni saranno escluse dalle decisioni sulle localizzazioni delle centrali nucleari.
Zaia e Formigoni candidati per Veneto e Lombardia
si dichiarano favorevoli al nucleare ma non nelle loro regioni perchè non ne hanno bisogno.

Ma non dicono che non hanno effettivamente nessun potere per contrastarle.

Non vorrebbero che pensassimo che essi sono "inutili" !


I voti, quelli sì che li vogliono !

Alina F., Varese Commentatore certificato 15.02.10 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Tutto giusto quello che scrive Beppe.....ma....
come si puó appoggiare Beppe se lui appoggia dipietro (che come si é laureato???) che a sua volta appoggia il pd che candida deluca e che ha al suo interno loiero,bassolino ecc.ecc. partito in cui voleva essere il segretario proprio Beppe?????
A ME SEMBRA UNA STRADA CHE MI RIPORTA NELLA FOGNA

mauro.free 15.02.10 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PARI CONDIZIONE
è PURA pornografia
mettere 5 politici di centrodestra 5 di centrosinistra 5 del centro in programmi televisivi
che cercano di fottersi milioni di italiani che ascoltano
il loro decamerone...

Armando Di Napoli, arzano Commentatore certificato 15.02.10 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Via i politici da tutta la televisione e non solo prima delle elezioni ma tutto l'anno.Io vorrei una Rai fatta dai fratelli Guzzanti,Crozza,Luttazzi,Paolo Rossi,Fiorello e soprattutto Grillo!!noi paghiamo il canone ma loro decidono,invece di lamentarci facciamo qualcosa? ps.Beppe,ho letto con piacere che oggi andrai in piazza per il Movimento.Vanno bene i teatri ma lì ci viene gente che ti conosce già,vai di più nelle piazze perchè è la gente che cammina per la strada e a casa guarda solo la tv che ha bisogno di essere informata correttamente.Mio padre abita in Piemonte e quando gli ho detto che potrebbe votare per Grillo mi ha risposto che lo farà molto volentieri e che non lo sapeva,ti prego vai a raccogliere la gente per la strada!!!un saluto a tutti

aurora forgione 15.02.10 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Si avvicina la Tangentopoli 2.Prepariamo le monete.Ma tante tante.

gian luca kiri, Torino Commentatore certificato 15.02.10 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il voto, il non voto ... voto questo, voto quello ... quelli sono scemi perché votano quelli

La democrazia è morta! E' stata uccisa! E non è stato berlusconi ad ammazzarla! Lui è venuto dopo!
La democrazia vive di partecipazione! Ma non di una partecipazione generica (alla "popolo viola", per intenderci). Vive di una partecipazione sulle questioni veramente importanti, che riguardano, principalmente, i bisogni immediati ed i diritti fondamentali. Ed il colpo di grazia, la morte definitiva ci fu con la "concertazione", complici i sindacati e la "sinistra"!
Della democrazia, adesso, c'è solo un involucro vuoto!

sancho . Commentatore certificato 15.02.10 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con Zaia il Nucleare , nel Veneto sicuramente vince la merda dei ghetti e dei parassiti . Più si concentrano gli emigrati secondo il dettame di Cosentino Zanna Bianca della Porta Girevole dove si entra leghisti e si esce mafiosi, più le rivolte sono massicce .
Intanto l'on. Merdaroli di pompini ai dromedari di Gheddafi, dopo aver contribuito a un buco di 140 mld,ha detto con i 'fatti' di via Padova ,ridiamo alla Silvio Bertolaso e ci prendiamo i voti dei fessi e dei ciurla.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 15.02.10 11:59| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=J4p0edCMhdA

filippo l. Commentatore certificato 15.02.10 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Pepe e Viceconte intercettati
Un altro capitolo delle indagini, invece, è dedicato ai rapporti tra Fabio De Santis e Balducci con l'imprenditore Guido Ballari, sostenuto in vario modo dal senatore Guido Viceconte e il deputato Mario Pepe. I due parlamentari secondo la ricostruzione dei carabinieri spendono molte energie affinché ballari si aggiudichi gli appalti, anche perché fino a dicembre 2003 Balleri e Pepe erano soci della stessa azienda, la Eurogruppo servizi.

Armando Di Napoli, arzano Commentatore certificato 15.02.10 11:49| 
 |
Rispondi al commento

...con un paese così chi governa non dovrebbe avere manco il tempo di pisciare....
se lavorassero la sera andrebbero a dormire !!!!

arridateci i soldi !!!! sono loro il ns debito !!!

capitan harlock 15.02.10 11:48| 
 |
Rispondi al commento

QUANTOOOOO MANCAAAA?!?!?! ITE ITE VICINUM EST...

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.02.10 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quanti siamo iscritti al movimento??

giuseppe p., campofelice di roccella Commentatore certificato 15.02.10 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Sulle contrapposizioni e discussioni a riguardo la "protezione civile", al solito, si tralasciano i punti essenziali!


Il paradosso più evidente consiste nel fatto che, mentre per vigili del fuoco, croce rossa e forze dell'ordine si tagliano i viveri, la "protezione civile" dispone di mezzi senza limiti. Mezzi a disposizione di ibridi che sono per un quarto soccorritori, per un quarto pompieri, per un quarto vigili urbani ... il quarto rimanente ve lo lascio immaginare!:)

sancho . Commentatore certificato 15.02.10 11:46| 
 |
Rispondi al commento

ieri sera su' Rai 3 è andata in onda "la Vita reale degli Italiani"....

lo Stato Italiano,contribuisce al pagamento della retta scolastica di straordinarie scuole private, dei "figli degli Evasori fiscali"....

e chiede soldi, alla povera gente,ai disoccupati, per far funzionare la Scuola pubblica...

chiaramente, la parte del leone lo fa' Chiesa cattolica,vero allevamento di disturbati mentali...

vedi gli adepti di Comunione e Liberazione..

ma',il vero paradosso è il concetto di Scuola Pubblica come quello attuale,che è FALLITO...

come è fallita la Sanita',la Difesa,i Trasporti,il Welfare.....

è fallito il concetto di Stato..

purtroppo, abbiamo fatto passare l'idea che tutto era permesso,che i Dipendenti Pubblici erano autorizzati a non lavorare e avere condizioni di privilegio, per Motivi Divini...

Dipendenti Pubblici, sono anche i Politici..

accompagnati dai Sindacati,altro centro di clientele,che difendevano l'indifendibile....

è passato il concetto che bisognava finanziare il Privato visto che le cose non funzionavano,invece di rendere funzionante il Pubblico si è preferito lasciarlo incancrenire e morire...

il paradosso è che il problema non sono le Scuole Private,anche se finanziate,ma quelle Pubbliche...

"ieri sera è andato in onda,il fallimento del concetto di Stato".....


p.s


unica soluzione..PIAZZALE LORETO...

per Politici,Im-prenditori,Banchieri & co e di qualche presuntuoso in gonnella...

dopo un processo sommario, eseguito dal Popolo Sovrano.....

purtroppo,la situazione Italiana è così "marcia",che è entrata a far parte di tutte le condizioni Umane....

Politica,Chiesa,Famiglia,Lavoro,Economia e Finanza,Cultura,Sport...

DISASTRO TOTALE...

ENZO D., BARI Commentatore certificato 15.02.10 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CALABRIA, primarie del PDmenoelle

VINCE LA MAFIA
Vince Loiero

Bersani ottimista: «Siamo competitivi»

...e vai!!!!!!

:-((((((((((((((((((((((((((((

Facta non verba (berluskoni mi dà il vomito), Viareggio Commentatore certificato 15.02.10 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Dopo uno scandalo che colpisce una struttura, cambiati i vertici, ci si aspetterebbe un miglioramento ed, invece, regolarmente, dopo, tutto diviene peggiorato!

sancho . Commentatore certificato 15.02.10 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le trasmissioni "politiche"?

Non sono una gran perdita! Lo sarebbe se fossero davvero delle trasmissioni politiche!
Invece, oltre alle passerelle, servono a dividere la gente su false barricate; a farci ragionare su questioni marginali e mai su ciò che davvero è importante! Sono il cloroformio intellettivo per quelli che sfuggono al fascino e al torpore mentale che colpisce i tifosi delle partite di calcio.

sancho . Commentatore certificato 15.02.10 11:35| 
 |
Rispondi al commento

L'egemonia culturale ci ha reso nel tempo complici di questo sistema.
La politica di destra e sinistra "ufficiale" data in pasto ai cittadini è una carcassa,una scatola vuota sulla quale azzuffarsi mentre i veri timonieri portano l'umanità alla deriva per i diritti presenti e futuri.
Le democrazie moderne possono definire "estremista" chi lotta per principi di solidarietà e giustizia ed "accettabili" politiche atte solo a colonizzare e depredare.
L'asticella viene posizionata sulla scala dei valori a piacimento ed al piacere dell'occorrenza giustificando il tutto tramite il tacito consenso.

Da insegnare nelle scuole!!!
Piero Calamandrei -Discorso sulla Costituzione agli studenti di Milano 1955(audio originale)

http://www.youtube.com/watch?v=XRTG9duEnww

filippo l. Commentatore certificato 15.02.10 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FOTTUTO O NO LE MASSAGGIATRICI BRASILIANE 28 E 43 ANNI
Lo scandalo della Protezione civile si allarga: coinvolti anche Matteoli e Verdini
Affari perfino con Piscicelli, l'imprenditore che rideva mentre L'Aquila tremava.
L'inchiesta sugli affari illeciti portati avanti dai vertici della Protezione civile si allarga. Le intercettazioni pubblicate dal Corriere della sera di oggi coinvolgono anche nomi di peso della maggioranza di centrodestra.
A tenere i rapporti con il gruppo di imprenditori finiti nel mirino degli investigatori per appalti truccati, finti concorsi e milioni di mazzette per assicurarsi ncarichi importanti è Denis Verdini, deputato del Pdl e cordinatore del partito guidato da Silvio Berlusconi.
... Mostra tutto
Verdini fan di De Santis
A sentir Verdini, sarebbe stato lui stesso a far nominare Provveditore alle opere pubbliche della Toscana Fabio De Santis, ora in carcere assieme a Balducci, l'ex braccio destro di Guido Bertolaso.
Ma c'è di più. Dalle carte dell'inchiesta emerge che il ministro Matteoli, e tre parlamentari del Pdl, compreso l'attivissimo Verdini, si intrattengono al telefono con alcuni degli inquisiti dell'inchiesta sulla Protezione civile, a loro volta fortemente legati a Balducci e De Santis, che seguono la realizzazione dei Grandi eventi.

Rideva del terremoto e faceva affari con la Protezione civile
"E' stata documentata la corresponsione ai predetti funzionari di utilità di varia natura da parte di un cartello di imprenditori in cui sono inseriti tra gli altri, Francesco De Vito Piscicelli e Diego Anemone", scrivono i carabinieri.
E purtroppo Piscicelli è la persona che la notte del terremoto in Abruzzo sghignazzava contento, mentre pregustava i guadagni per la ricostruzione. L'uomo forse non avrà guadagnato grazie al crollo dell'Aquila come assicurano letta e Berlusconi, ma di sicuro faceva affari grazie alla Protezione civile, per i lavori legati alle celebrazioni dei 150 anni dell'Unità d'Italia o del G8

Armando Di Napoli, arzano Commentatore certificato 15.02.10 11:29| 
 |
Rispondi al commento


caro Beppe
sono abbastanza avanti negli anni da rimpiangere le belle tribune politiche di U. Zatterin. In questi giorni ho pensato la stessa cosa.Ne ho abbastanza dei salotti televisivi dove i politici fanno a gara per esserci e dove hanno pure imparato i trucchi delle telecamere.Ho bisogno di sentire i candidati, esprimersi sui problemi reali, lavoro, nucleare,salvaguardia del territorio (frana dappertutto con un pò di pioggia in più)in maniera secca, senza fraintendimenti, ambiguità, trasversalismi.
Viva il giornalismo d'inchiesta (Iacona e Report). Quelle sì che sono trasmissioni di informazione vera ( che è poi comunicazione politica con la P maiuscola)

lena l. 15.02.10 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Crollano export e import, nel 2009 -20,7% e -22%. Si tratta del peggior dato dal 1970.
(ing)

=======================

Ottimismo, italiani, ottimismo.

Basta andare in banca, chiedere un prestito, (facilissimo no? Specie per chi è in cassa integrazione o è senza lavoro) e poi spendere tutto in acquisti inutili!

Prima andiamo in default e prima usciamo dalla criticità!

Fate come il premier, lui acquista sempre.

Alla fin fine, male che vada, ci adeguiamo all'andamento: mazzette per tutti!

cettina d., isola Commentatore certificato 15.02.10 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ancora si accusano questi degenerati politici, la cosidetta autonominata "classe dirigente" , come se fosse l'origine di della corruzione e delle clientele assurte a sistema.

La notizia di oggi, è che alle primarie in Calabria, Loiero, la massima espressione del cosentinismo e cuffarismo in salsa calabrese, ha ottenuto più del 60% dei voti nel Pd.

Ed ora come verrà giustificato questo schiaffo alla presunta "diversità" della sinistra sul tema della questione morale ?

Vedremo Di Pietro cosa farà in Calabria, spero vivamente che non cada come su De Luca, sul politicante assioma "il nemico del mio nemico è mio amico", perchè così si intraprende una strada che giustifica tutto, anche accompagnarsi a corrotti e farabutti.

Comunque il problema essenziale non è questo, bensì la realtà di un tessuto sociale, cioè quella parte di popolazione che oramai è connivente e sostiene il sistema delle clientele e di cui i politici sono semplicemente il risultato, ed in Calabria sono il 60% del PD.

Fino a quando si preferirà sputtanare il politicastro di turno, senza voler guardare l'origine del suo potere, il voto di quella parte di popolazione che si venderebbe la madre per uno scambio di favori,si chiuderanno gli occhi di fronte alla realtà.

Il voto dei cittadini, per quanto possa sembrare antidemocratico, va pesato, e Massimo Fini da scheggia impazzita (positiva) del panorama giornalistico costellato di servi leccaculo, lo ha spiegato benissimo nei suoi saggi.

Quindi caro Grande Beppe, vogliamo sentire una tua parola chiara, se per combattere il nano malefico sei disposto a svendere il principio della Onestà e della Verità.

Il movimento 5 Stelle è, e deve restare, un movimento d'opinione con posizioni chiarissime sull'Italia che vogliamo, ed il nano non mi costrngerà, per combatterlo, a ridurmi come lui, un concentrato di protervia, senza principi, dove tutto è in svendita, anche la dignità degli uomini.

Giorgio O. Commentatore certificato 15.02.10 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Non sono del tutto d'accordo con Beppe questa volta. Giusto pretendere che i politici facciano meno comparsate in tv e più fatti. Però le trasmissioni politiche sono necessarie per comprendere la posizioni di questo o quel politico, di questo o quel partito.
Il problema è che queste trasmissioni dovrebbero cercare di essere più obiettive e mostrare quelli che sono i FATTI.

Giovanni Tonetti 15.02.10 11:17| 
 |
Rispondi al commento

ATTO OTTAVO (fine)
località CAMPANIA - NAPOLI
rif. Bassolino-Jervolino-De Luca - ah ah ah ah!!

LA SERPE (BISCIONE) BERLUSCONISTA

Ci sono le deposizioni di alcuni calciatori (e delle rispettive consorti), che ammettono di aver frequentato case e barche di vari boss, con o senza contorno di cocaina: come il party organizzato – secondo la moglie di Renica – dal capo-tifoseria Gennaro Montuori detto “Palummella” a casa dei boss di Forcella, i Giuliano, per festeggiare con “piste di neve” il secondo scudetto del 1990.

O come l’altro “party” di cui parla la moglie di Francini, allestito per l’occasione dai fratelli Lo Russo, boss della cosca dei Capitoni. Rapporti fra boss camorristici e calciatori del Napoli così plateali da lasciare interdetti. Eppure il direttore della squadra partenopea, l’attentissimo Moggi, non se ne è mai accorto. Grandi sniffate di droga, grandi feste a casa dei mafiosi, delle quali il responsabile della squadra, l’informatissimo Moggi, non ha mai saputo niente. Intimidazioni, voci, sospetti intorno a uno scudetto perso dal Napoli per “cause di forza maggiore”: ma lo scaltrissimo Lucianone non ha mai visto né sentito niente. Complimenti.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

visto che attacchi e o spiegazioni sono insufficienti ho postato l'intero link per chiarire certi aspetti che sfuggono a chi sta fuori da un certo mondo "leggermente" traviato.

In teoria la politica sembra quella che è , in pratica il più delle volte c'è un mondo di vero
malaffare e violenza inaudita . In una regione come quella campana non c'è da scherzare per niente. La camorra potrebbe essere molto peggio della mafia .

Ma riuscite a capirlo ?
Speriamo !

ps.
pijateme per matto o per testa di cazzo ...
coglionazzi di nascita o infiltrati da quattro soldi! fanculo!


ITALIA importazioni -22% esportazioni -20,7% GIAPPONE pil -5 GRECIA fallimento totale in arrivo...la CRISI non c'è questi sono solo numeri...

Armando Di Napoli, arzano Commentatore certificato 15.02.10 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Giusto, sempre prescindendo dal fatto che e' la solita leggiucola per evitare sotto le elezioni
pareri contrari al governaccio e per zittire Annozero, Report, Ballaro', Parla con me,e altre dello stesso tipo, le quali trasmissioni non sono fatte per farci sentire le cazzate dei politici invitati, ma i pensieri e le opinioni degli esperti che non lavorano tutti intorno la politica, ma sono specialisti e colti in campi
d'interesse sociale, economico ecc., nonche'
per informarci tramite varie inchieste sul campo
della situazione vera italiana e non quella che
ci viene propinata dai telegiornali e dalla maggioranza della stampa del potere.

Io queste trasmissioni le vedo per quelle cose e non certo per i brutti musi dei politici, che sono
un ammenicolo come la tediosa pubblicita', e eliminarle, anche se per un mese, due, e' un sorpruso che viene esercitato dittatorialmente a
spese dei cittadini, specialmente di quelli che pagano le svariate tasse.

UNICO PAESE OCCIDENTALE AL MONDO DOVE SI PERPRETANO COSE DEL GENERE.

Wake up people! Svegliamoci.

Cheers. Frank

Frank A. 15.02.10 11:07| 
 |
Rispondi al commento

IL POTERE HA GIà PRONTI I SUOI ORGANISMI ESTREMISTI PER OPERARE LA SVOLTA TOTALITARIA. COME DICE GIORGIO BOCCA ESSI HANNO IL NOME DI CASAPOUND. SONO PRESENTI IN TUTTE LE REGIONI ITALIANE E STANNO ATTUANDO UN AVANZATA PREOCCUPANTE SENZA CHE NESSUNO LI DENUNCI PER APOLOGIA.
ESSI SONO PARTICELLE PERICOLOSE PER LA DEMOCRAZIA E PER IL FUTURO DEMOCRATICO DEL NOSTRO PAESE. VANNO FERMATI ASSOLUTAMENTE CON UNA LOTTA LEGALE CHE CONFERMI IL LOTO TROVARSI FUORI LUOGO.
NON è PIU TEMPO DI FARE I MODERATI E DI STARE A GUARDARE, BISOGNA AGIRE IN AZIONI CONCRETE DI SALVAGUARDIA LEGALE DELLA NOSTRA DEMOCRAZIA.
L'INVITO è QUELLO DI ABBANDONARE TUTTE LE DIVISIONI PER UNIRCI IN QUESTA LOTTA, CHI SI DIMOSTRERA TITUBANTE SARà CONSIDERATO UN CONIGLIO E MESSO FUORI DAL CORO.
CHI è TITUBANTE SARà CONSIDERATO ANTIDEMOCRATICO

http://blog.libero.it/ANTIFA/view.php

LOTTA ANTIFA 15.02.10 11:02| 
 |
Rispondi al commento

ATTO SETTIMO
località CAMPANIA - NAPOLI
rif. Bassolino-Jervolino-De Luca - ah ah ah ah!!

LA SERPE (BISCIONE) BERLUSCONISTA

Alcune le ricorda Pugliese: «A Maradona rapinarono i trofei e i gioielli che aveva in banca. Fu un avvertimento, poi glieli restituirono. Io stesso l’ho accompagnato otto volte a casa di Salvatore Lo Russo, che allora era agli arresti domiciliari, durante la trattativa per fargli riavere la roba rubata. Poi c’è la storia del figlio di Salvatore Bagni: il bambino morì in un incidente stradale e dopo qualche tempo la salma fu portata via [trafugata dal cimitero, ndr].

Anche quello fu un avvertimento e io l’ho spiegato ai magistrati. Non era mai successo che qualcuno pigliasse una creatura da sottoterra. E il corpo non è mai stato trovato, né sono stati pagati soldi. Un movente vero non c’era, se non quello che io conosco bene. Volevano farli tacere...». Il 26 ottobre 1989 alcuni rapinatori avevano svaligiato le cassette di sicurezza della Banca di Provincia, compresa quella dove Maradona teneva i suoi trofei 26.

Tre clan si erano poi attivati per fargli riavere il tesoro, che alla fine era stato riconsegnato al legittimo proprietario. I magistrati hanno tentato di interrogare Maradona su quegli sconcertanti episodi, ma lui non si è presentato. Il secondo dato certo sono i contatti di alcuni giocatori del Napoli – dunque non del solo Maradona – con alcuni boss della camorra napoletana: rapporti e contatti dimostrati sia dalle fotografie scattate dagli agenti della Questura partenopea, sia dalle ammissioni degli interessati.
Decine di foto immortalano il fuoriclasse argentino in compagnia di capiclan, a cominciare dal suo amico Carmine Giuliano.

SEGUE ATTO OTTAVO


LA CRISI
Quanno 'sti ministri alle televisioni
te dicheno co' vvoce persuadente...
che in Italia c'è 'na crisi permanente,
quindi nun rompeteci i cojoni,

poracci... quanto li capisco...
s'engozzeno mijardi freganno puro er fisco,
'sti sacrifici... li farei pur'io
e a loro je darebbe er posto mio,

così la voja je farei passà
de rompe co' 'sta crisi der Paese
co' 400 euro ar mese...

'na nova moda je farei lancià:
d'annà pe' Roma cor pipino fora...
che le mutande nun zé pò comprà!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 15.02.10 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTO SESTO
località CAMPANIA - NAPOLI
rif. Bassolino-Jervolino-De Luca - ah ah ah ah!!

LA SERPE (BISCIONE) BERLUSCONISTA

Ferlaino smentisce sdegnato: «Non è vero niente, io per rivincere lo scudetto avrei pagato anche 100 miliardi!». Anche Berlusconi nega: «Sono assurdità tali che non vale nemmeno la pena di smentirle». Ma intervistato da “Panorama” nel febbraio 1995, Pugliese dice ancora di più: «Allo stadio San Paolo comandavamo noi: la camorra Spa», la quale gestiva direttamente il bagarinaggio, i biglietti di tribuna e gli abbonamenti. Pugliese si sarebbe affacciato nel mondo del calcio grazie alla presentazione di un uomo politico e di un magistrato: «Il senatore missino Antonio Rastrelli [futuro presidente della Regione Campania per il Polo, ndr] e il giudice Carlo Foglia, che è mio cugino...

Mi portarono dal presidente Ferlaino... che pochi giorni dopo mi mandò a chiamare e mi affidò all’amministratrice di una sua società di costruzioni».

>>>>>>>>>>>>>>
I nomi fatti da Pugliese a proposito del “disegno politico” che avrebbe determinato la truffaldina sconfitta del Napoli e la conseguente vittoria del Milan sono tutti in un verbale datato 19 novembre 1994 e redatto da un ufficiale della Guardia di finanza.
>>>>>>>>>>>>>
Un verbale che però – dopo accurate indagini – non troverà alcuna conferma, e verrà dunque archiviato come inattendibile.
>>>>>>>>>>>>>
Restano comunque assodati alcuni dati di fatto certi, connessi allo scudetto 1987-88 inopinatamente perso dal Napoli e sorprendentemente vinto dal Milan, tali da rendere verosimili i peggiori sospetti.Il primo elemento inoppugnabile sono le minacce che, dopo quell’incredibile sconfitta, cominciarono a subire i giocatori più rappresentativi del Napoli. Minacce, secondo molti, finalizzate a impedire eventuali “pentimenti” e ammissioni.

SEGUE ATTO SETTIMO


ATTO QUINTO
località CAMPANIA - NAPOLI
rif. Bassolino-Jervolino-De Luca - ah ah ah ah!!

LA SERPE (BISCIONE) BERLUSCONISTA

Ma aggiunge che, dopo avere perso lo scudetto in quel modo incredibile, alcuni giocatori del Napoli andarono a sfogarsi con lui, e gli raccontarono che la combine partita-scudetto era il frutto di un accordo di vertice: il presidente napoletano Ferlaino cedeva lo scudetto a Berlusconi in cambio di alcuni immobili di Milano 3. Ma i calciatori erano d’accordo? Secondo Viglione, no; ma aggiunge: «Gli amici mi dissero che i giocatori erano stati allenati male, e spompati per bene prima delle partite decisive».

Tutt’affatto diversa la versione del pentito Pietro Pugliese. La camorra dei bookmaker, secondo lui, c’entra eccome. «Sì, la cocaina ha a che fare con questa storia [dello scudetto perso dal Napoli, ndr], e c’entra pure la camorra. Ma all’epoca ci furono anche interessi diversi. Ci fu un accordo politico per fare perdere lo scudetto al Napoli. Ferlaino fu vittima di una amicizia politica... Ho riferito tutto ai magistrati, a novembre. Ora continuare a parlare solo di cocaina e camorra fa comodo a qualcuno». E aggiunge: «Maradona ha usato continuativamente la cocaina per sette anni, eppure è risultato positivo al doping soltanto dopo l’ultimo anno [il 17 marzo 1991, ndr].

È un fatto molto singolare, di cui bisognerebbe chiedere conto a Matarrese». Pugliese riferisce anche ciò che gli raccontò Salvatore Lo Russo, un suo compare e amico di Secondigliano.

Lo Russo gli avrebbe detto che Berlusconi teneva a quello scudetto del 1988 «per motivi di immagine», e che per vincerlo non esitò a rivolgersi al suo amico Bettino Craxi, che ne avrebbe parlato con la Trimurti del Caf napoletano: Antonio Gava, Paolo Cirino Pomicino e Giulio Di Donato. I tre, «forti dei loro saldi legami » con ambienti dell’illegalità campana, si sarebbero mossi e alla fine, complice la camorra, il Napoli «riuscì a esaudire le aspettative di Berlusconi».

segue ATTO SESTO


.......MA QUESTA FRANCESCA SI PUO' VEDERE O NO CAZZO ?? BERTOLASO SE LA INGROPPA E RIMANE UN FANTASMA.....FORZA GIORNALISTI DI MERDA AVANTI CON LE FOTO !!

juan miranda 15.02.10 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
hai ragione tu.. Le passerelle sono inutili, anzi sono solo utili ad alimentare le divisioni e a distrarre i cittadini sui fatti.
Uno degli inviti da fare è quello che i GIORNALISTI TORNINO A FARE I GIORNALISTI.. Hai visto la trasmissione di informazione di "presa diretta" di ieri sera su RAI3 dal titolo "la scuola fallita"?
Pura informazione. Un vero servizio pubblico.
Chiaramente era domenica sera, e la gente "bisogno" di sentirsi coccolata da belle canzoni, belle ragazze, bei sentimenti, belle partite di calcio.. Forse erano in pochi a seguire questa informazione.
Se il palinsesto lo facessimo decidere alla maggioranza dei cittadini, certi "servizi" sarebbero solo alle 23,30..
Un caro saluto. Antonio

Antonio Cipriani, LAMMARI Commentatore certificato 15.02.10 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto su rai tre il programma " Presa Diretta"
di ieri sera, in quali condizioni si trovano gli edifici scolastici... e nostri governanti vogliono fare il ponte sullo stretto di Messina! Sapendo che la stragrande maggioranza delle scuole sono in pericolo e chi ci governa conosce la situazione, non è da considerarsi reato di omissione qualsiasi cosa potrebbe accadere? se sì, perchè qualcuno di dovere non interviene....

manlio r 15.02.10 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Il DEGRADO strutturale ed amministrativo della SCUOLA PUBBLICA Italiana.

Hanno voluto trasformare la Scuola pubblica in un'AZIENDA, privandola di fondi statali e di risorse inesistenti ed insufficienti.
La SCUOLA a costo ZERO.

Un'analisi perfetta e completa con il Reportage-Rai3 di ieri sera di Riccardo IACONA sul degrado strutturale ed amministrativo della Scuola Pubblica Italiana.
E' stata affossata la Scuola Pubblica privandola di Mezzi e Strumenti,di strutture sicure, di aggiornamento e qualificazione dei Docenti(non si fa FORMAZIONE nientemeno che dall'85), di tempo scuola NON adeguato ed INSUFFICIENTE allo sviluppo ed alla formazione degli studenti italiani, che , nonostante tutto, sopravvivono in condizioni miserrime ed indecorose, in strutture fatiscenti(vedi Sicilia-Messina)

*In questo video Berlusconi dice che il figlio dell'operaio e quello del professionista non possono essere "uguali"...INVEROSIMILE!
Si comincia tenendo il popolo nell'ignoranza, tagliando i fondi per la SCUOLA PUBBLICA in strutture inadeguate e degradate.

Per Berlusconi il figlio dell'operaio e quello del professionista non possono essere uguali

http://www.youtube.com/watch?v=OifR7dXBxfw&feature=related

E il fine della politica NON E' la REDISTRIBUZIONE del REDDITO , ma ...
proteggere il ladri, gli evasori, i corrotti come ha fatto lui con lo SCUDO PROTETTIVO FISCALE.

MEDITATE, MEDITATE!

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.02.10 09:57| 
 |
Rispondi al commento

soltanto una breve sosta , non vedere più le facce dei politici in TV è solo un sollievo, i mostri fanno rabbia solo ad ascoltarli, vederli poi...

cesare beccaria Commentatore certificato 15.02.10 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Basta che non chiudano le VERE trasmissioni politiche, quelle in cui si fa vera politica, quelle in cui come a Report o a Presa diretta si mostrano e si denunciano i fatti o, peggio, i NON fatti.
Dopo una trasmissione come quella di ieri sera sullo stato della scuola italiana, i politici (di destra o di sinistra che siano) dovrebbero presentarsi a discolparsi.
Altro che Tribuna politica, dovrebbero fare una trasmissione e chiamarla MEA CULPA.

marilena m., milano Commentatore certificato 15.02.10 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No alla protezione civile trasformata in società per azioni per l'avidità e il lucro di pochi squali!

Siamo a 33.000 firme

Fermate il decreto sulla Protezione Civile spa
e diteci la verità

Rafforziamo la Protezione Civile che costituisce una risorsa del paese di fronte a disastri e calamità, ma fermiamo gli abusi dalla legge che generano corruzione e favoritismi. Una pratica che danneggia anche il mercato. Ritorniamo nella legalità. Davanti a questo scandalo l’Italia ha bisogno di trasparenza e verità, non di segreti e deroghe dalla legge.

Firma anche tu

http://temi.repubblica.it/repubblica-appello/?action=vediappello&idappello=391138

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.02.10 09:34| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIAMO REALMENTE DIMOSTRARE LA NOSTRA PROTESTA CONTRO QUESTA DRAMMATICA FARSA DELLA POLITICA CORROTTA E MAFIOSA ?
....CONTRO LE COMUNICAZIONI PILOTATE ATTRAVERSO I MASS-MEDIA ?
.....CONTRO QUESTO SISTEMA ELETTORALE DEMAGOGICO ?
.....ALLORA DOBBIAMO FAR CADERE IN ASSOLUTO SILENZIO LE NOSTRE VOCI DI CITTADINI , NON MANIFESTARE PIU' NESSUNA ESPRESSIONE DI VOTO ,NON SEGUIRE PIU' NESSUNA TRASMISSIONE RADIO TELEVISIVA DI NATURA POLITICA , NON PARTECIPARE PIU' AD ALCUN CONGRESSO DI PARTITO
------IL MONDO DEGLI ONESTI CITTADINI SI DEVE IMMOBILIZZARE DI FRONTE A QUESTO SISTEMA POLITICO E DEVE FARE TERRA BRUCIATA ATTORNO AD ESSO , PER UN TEMPO SUFFICIENTE A FAR SI CHE ESSO MUOIA DI FAME E DI SETE , PRIVATO DI OGNI POSSIBILE CONSENSO........SOLTANTO COSI' LA VENDETTA SARA' COMPIUTA !!

NOSTRADAMUS 2000 15.02.10 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Strano che Silvio Bertolaso in Eridano il Bifolco, trovasse tempo per le ripassate a Francesca e non per far controllare i conti degli appalti ai mafiosi e ai cinquestellati attavolati con il galantuomo Brunetta-De Michelis con tanti onorati anni di galera sul groppone.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 15.02.10 09:21| 
 |
Rispondi al commento

" ... un'intervista senza seconda domanda ... con il giornalista leccaculo al fianco ... "

è l'informazione che è pappa e ciccia con sti figuri!
Stamattina RAINEWS24, giornalista di repubblica, riguardo ai PIIGS: "una crisi che riguarda un piccolo (?) paese - la grecia ... l'italia sembrava coinvolta MA NON LO E'!!! ..."

Questi sono tutti dei venduti! non si salva nessuno!

Giuseppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.02.10 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Mentre in Campania Di Pietro appoggia il PD votando De Luca, in Calabria il PD NON appoggia l'IDV e Callipo. Bravo Di Pietro. Un ennessimo voto che perdi: il mio.

Rimane il Movimento a 5 stelle e Grillo. Di Pietro puo' tornare sotto il 4%.

Alessandro S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.02.10 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Quello che accade nell'ora successiva è documentato da due telefonate. Mentre viene riaccompagnata a casa, Monica (M.), la ragazza, parla con Regina Profeta (P.).
P: "Tutto a posto?"
M: "Tutto a posto".
Poi le due ridono e scendono nel dettaglio di quel che è accaduto tra Monica e Bertolaso. Monica assicura Regina che il cliente è rimasto "contento".
Rossetti, invece, torna al centro per ripulire il set della festa. Parla con Anemone perché è preoccupato di non trovare i preservativi. Avverte che affonderà le mani nel cestino per portare via la carta che vede. "Che qui, i preservativi, manco si vedono... ".

http://www.repubblica.it/cronaca/2010/02/15/news/verbali_notte_con_bertolaso-2303052/

Alessandro S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.02.10 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Quando i Cinquestellati si accordano con Brunetta-De Michelis .E' sufficiente che mangimo la propria merda senza bisogno di contenderla agli altri . Beppe ,per festeggiare l'evento di alto profilo etico , potrebbe organizzare un pelegrinaggio ad Hammamet per portare fiori sulla tomba del Cinghialone . Gran Maestro di Silvio Bertolaso dei tagliandi alla carrozzeria della ripassata Francesca .

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 15.02.10 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo al 100% con le parole di Beppe e proporrei un referendum in tale senso....BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!

Giovanni PASCOLO, Tolmezzo (UD) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.02.10 08:59| 
 |
Rispondi al commento

come scusante al fatto che i politici fanno schifo, spesso si dice che questi sono solo i rappresentanti degli italiani, cioe' gli italiani sono "tutti corrotti, furbi e arrivisti" (solita frase fatta, sono "tutti cosi'") e quindi anche i politici necessariamente devono essere cosi' e con questa formuletta ciarlatana e malvagia alla wanna marchi bypassano il buon senso della gente.
ci si dimentica pero' che le persone che siedono in parlamento e si definiscono "onorevoli", dovrebbero rappresentare i lati migliori degli italiani, non la loro parte oscura e marcia, dovrebbero essere cioe' l'elite dell'italia nel senso di capacita', onesta', correttezza, intelligenza, conoscenza, professionalita', competenza, rispetto verso lo stato e le istituzioni.
altrimenti diventano l'amplificatore delle bassezze dell'uomo medio italico, cosa che in effetti sta avvenendo mentre invece dovrebbero essere il lievito per una crescita sana e democratica del paese e una guida per l'attuazione della costituzione.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 15.02.10 08:56| 
 |
Rispondi al commento


Bertolaso: «Se premier chiede
faccio le valigie in un minuto»
Berlusconi non può e non vuole perche è come autodenunciarsi, lui ci ha costruito un impero con gli imbrogli e le prostitute.
Bertolaso sei solo la brutta copia del tuo padrone.

cesare beccaria Commentatore certificato 15.02.10 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Quanta verità, eppure i nostri coetanei di destra , di solito vanno sempre in chiesa alla domenica, la colpa è sempre dei giudici, Berlusconi ? si però Bersani, ...., rubano , si però non vanno con i trans, ecc votano sempre a destra e comunque.
Evadono, come tutti, vanno prostitute, i giudici passano le intercettazioni ai giornalisti, ma che centra?
Non cambierà mai niente, e chissefrega se chiudono Annozero, Ballarò e porta a porta, anzi sono contento, una arrabbiaratura in meno, Chiudete tutto, viva la dittatura che tanto piace agli italiani scemi e in maggioranza.
Impoverite i politici, fatele sparire, in galera se è possibile, buona giornata a tutti gli amici, brutto risveglio.

cesare beccaria Commentatore certificato 15.02.10 08:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per aiutare Guido Bertolaso, agevolandone l'attività con il controllo dei contratti che il dipartimento della Protezione civile avrebbe sottoscritto in tutta fretta per far fronte alla più grave delle emergenze, Silvio Berlusconi rese pubblica l'ordinanza del 9 aprile 2009 in cui, all'articolo 8 comma 3, si istituiva un super comitato per la verifica dei conti. I conti del terremoto dell'Aquila. Una commissione di garanzia snella (solo tre membri) presieduta da un magistrato della Corte dei Conti.

Perfetto. Fu subito chiamato all'opera il giudice Salvatore Nottola, presidente della sezione Lazio della Corte. Magistrato di lungo corso, esperto e solerte. Nottola ora ricorda: "Fui gratificato da quella nomina e pronto a mettermi al lavoro. Trascorse alcune settimane, feci chiamare il dipartimento della Protezione civile dalla mia segretaria per sapere quando e come organizzarci. Le risposero che l'emergenza era tale da impedire una riflessione in merito". Nottola comprese e attese ancora. "Nessuno mi richiamò e allora, alla fine di luglio, ritelefonai io. Mi spiegarono ancora che la commissione di garanzia non era un'urgenza. Ne ho preso atto, e ho continuato ad attendere.

LA TOGA 'ROSSA' STA ANCORA ATTENDENDO .
Mentre Silvio Bertolaso sta ancora ridendo e saltando sul letto grande di Putin.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 15.02.10 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Beppe...come sempre...sono d'accordo con te.

Cristian L. Commentatore certificato 15.02.10 08:43| 
 |
Rispondi al commento

TOLLERANZA ZERO per i politici CORROTTI

Se qualcuno ha ascoltato Enrico Vaime nel suo commento mattutino a La7,avrà avuto modo di capire come si è evoluta la corruzione e le ruberie,con la complicità e la legittimazione"autorevole"della Casta politica nei confronti dei loro amici sodali e compiancenti che,in cambio di favori e poi di "prestazioni terapeutiche femminili",continuano a praticare il Malaffare con lauti guadagni negli appalti e nella gestione della cosa pubblica.

-Si cominciò con Mario Chiesa del Pio Albergo Trivulzio,"beccato con il topo in bocca",

-Si affermò,nel silenzio-assenso totale del parlamento,sostenendo che "TUTTI RUBAVANO",

-Si fecero leggi ingiuste volte a favorire lo scagionamente dei reati della Casta e lo svilimento del Codice di procedura penale ,come :
-Patteggiamento breve,
-Rito abbreviato e
-"USO/ABUSO della PRESCRIZIONE,strategia con la quale "tutti i reati finiscono in gloria!"

-Si condannarono i comportamenti di alcuni politici che...poi,con il passare del tempo, ritornarono in auge,proponendosi come volti "RINNOVATI",ma sempre CORROTTI e consapevoli complici di manovre, corruttele e ruberie pefino sulle disgrazie altrui.

-Si continua a minimizzare sugli scandali e sulle RUBERIE, dopo aver indebolito e screditato la Magistratura che persegue i reati in nome della Legalità.

In che modo si cercherà di venire fuori da questo "degrado morale" denunciato più e volte a partire da Dante Alighieri, da Manzoni, e dall'inchiesta di Mani Pulite-mai terminata ed incancrenita-nei confronti della CASTA profittatrice e corrotta, che proclama TOLLERANZA ZERO nei confronti degli immigrati e dei Clandestini mentre per i propri reati trova sempre una giustificazione e tolleranza?

Ecco, ora bisogna dire:
-TOLLERANZA ZERO per i Politici CORROTTI e per i DIPENDENTI dello STATO collusi e profittatori.

Buona giornata a tutti,..
se riuscite a sopportare il disgusto ed il FETORE di questo PORCILAIO della CLOACA politica

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.02.10 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe. Fantastica l'idea del lavoro a tempo determinato che andresti ad applicare a tutti i dipendenti indipendentemente dal tipo di impiego. Purtroppo attualmente questo si adotta solo ai nostri ragazzi.

marco claudio 15.02.10 08:26| 
 |
Rispondi al commento

Questa gente che crede di poter fare tutto a proprio piacimento in questo paese. Questa gente crede di essere proprietaria di ciò che non gli appartiene e con presunzione si auto-attribuisce la padronanza su tutto. Vivono di sola propadanga. Il loro unico pensiero è quello di trovare un nuovo cavillo sul quale potersi costruire una nuova immagine e quindi, una nuova propaganda elettorale. Il loro unico interesse è quello di rimanere incollati alla poltrona per i propri interessi. Per questo si sono inventati la legge sulla pensione dopo 2 anni e mezzo di legislatura. In quel modo hanno la paga assicurata anche se non dovessero più vincere alle elezioni. Ciò che interessa a certi pensonaggi sono solo i voti. Non gli importa se compromettono il futuro della gente con le loro azioni, l'importante è arrivare ai loro scopi.
Quello che è più vergognoso è che ancora molti italiani continuano a dar credito a questi venditori di fumo. Ancora continuano a rivotare questa gente in cambio di qualche briciola. Ma non vedono che stanno rimanendo solo i sassi? Non vedono che col loro voto danno solamente la possibilità a certa gente di affondare sempre di più questo paese? Come ci si può accontentare delle briciole quando certa gente ha le pagnotte nascoste fatte sui sacrifici del popolo? Come si può tollerare che questa gente continui a beffarsi così sfacciatamente degli italiani?
Non chiedo molto, ma che almeno non vengano appoggiati nelle loro opere di distruzione.

Riccardo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.02.10 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Grandi verità che il cittadino italiano stenta a recepire perché s'illude di far parte di uno schieramento. Fa il tifo come si trattasse della squadra di calcio del cuore,e non vuole capire che deve essere critico principalmente su coloro cui ha dato fiducia.Deve verificare attentamente se gli eletti fanno gli interessi degli elettori anzichè trovare giustificazioni per confermare la bontà della propria scelta .La situazione politica italiana è un grande paradosso.I cittadini litigano fra loro ,si insultano,arrivano anche a rompere delle amicizie per difendere chi si approfitta proprio di loro . Basta,è ora di finirla e la risposta può essere una soltanto : RESET !!!!!

Alfredo Pierucci 15.02.10 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Bertolaso: “Ho dato eccessiva fiducia alle persone sbagliate”. Anche gli italiani.

(Spinoza)

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 15.02.10 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Ieri era ho visto "Presa diretta" su Rai 3 di Riccardo Iacona sulla nostra scuola pubblica fallita, o meglio, fatta fallire. A dare i colpi di piccone hanno contribuito tutti i governi, nessuno escluso, con il contributo dei sindacati.
Una riflessione però voglio farla sulle scuole private, pardon, "parificate", riprese nelle loro migliori performance, che vantano di formare la futura classe dirigente del paese: mi chiedo ma in quale tipo di società questi futuri manager andranno a collocarsi? Non certamente in una società reale. I super man/woman gestiranno aziende riferendosi al mondo virtuale.
Voglio dire: siamo proprio sicuri che quei ragazzi che escono dalle nostre disastrate scuole statali saranno degli emarginati nella realtà del futuro?
O non lo saranno invece questi figli di genitori ambiziosi oltre che ricchi?

M. Mazzini 15.02.10 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Rifondazione e i Comunisti Italiani non avevano spazio neanche prima, quindi a me non è che interessa poi tanto.
Saluti Comunisti a tutti

Pettirosso Da Combattimento, Collodi Commentatore certificato 15.02.10 08:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, è inutile mandare a casa le informazioni riguardanti le liste civiche in automatico, senza poi poter rispondere... Questa la chiami Democrazia? Mi ricorda qualcun'altro questo modo di operare... Come pensate di informare i cittadini senza internet?

Luigi

luigi Tognazzo 15.02.10 08:09| 
 |
Rispondi al commento

Proposta Referendaria popolare

Il politico che fallisce nei suoi obiettivi come l'amministrazione ( ex sindaci come Rutelli o Veltroni che hanno chiuso bilanci spaventosamente in negativo ) o i progetti politici ( la nascita del PD che ha consegnato da un lato l'italia alla sinistra e dall'altra ha eliminato la sinistra antagonista ) devono uscire da tutti i settori della politica. Tutti. I vari Pomicino, De Mita, Veltroni, Rutelli, Storace, D'Alema, Fassino, Bertinotti, La Malfa, Intini, Visco, Ferri, Bossi, Casini ecc ecc. sarebbero fuori dal parlamento.Un parlamento che si rinnoverebbe spesso dove gli errori devono essere puniti con l'esclusione. E' mai possibile che i politici non debbano mai rendere conto degli errori? Se un politico ha il difetto dell'errore madornale dobbiamo rischiare di trovarcelo in un'altro ambito con la paura che sbagli ancora? La storia di Crispi di De Pretis e Giolitti ci insegnano che i politici non possono stare in parlamento per tutta la vita come stanno facendo i politici di oggi.

Paolo B., Parma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.02.10 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo, Le più belle e istruttive puntate di Annozero sono quelle dove non erano invitati i politici. La voglia di gazzarra è troppo forte, perchè un politico non cio sta a farsi mettere sotto dalle chiacchere di un suo pari.

Patrick D. Commentatore certificato 15.02.10 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Di quello che vedi nei libri, credi al 75%. Dei giornali, credi al 50%. E dei notiziari televisivi, credi al 25%
Fai 5% se il conduttore indossa una tuta da ginnastica.

TOMMASO

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.02.10 07:36| 
 |
Rispondi al commento

Ho fondato "Loffa Continua"
volevo informare il blog della imminente formazione di una nuova forza politica... ogni gruppo in ogni città deve munirsi di un furgoncino tipo "APE" riempirlo di merda e dotarlo di un ventilatore direzionale, per sparare tanfo verso questi ridicoli e impresentabili ladri che ci ostiniamo a chiamare politici... accompagnamoli continuamente riempiendoli di puzza fino agli agognati elicotteri!

forza Loffa Continua!!

fausto l., new york Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.02.10 07:23| 
 |
Rispondi al commento

Se non ci fossero i patronati sindacali che sbrigano le pratiche di pensione, di cassa integrazione ordinaria e straorinaria , che si siedono ai tavoli per negoziazione degli esuberi con la controparte padronale ,cercando di contenerli al massimo , altro che in un paese di merda bertolasiana si vivrebbe, ma dentro a una fogna.
Fare della demgogia costa poco , molto invece a chi ha bisogno di una mano per risolvere tanti piccoli e burocratici problemi.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 15.02.10 06:53| 
 |
Rispondi al commento

IL PAPA ,CAPO SUPREMO DELLA CHIESA CATTOLICA APOSTOLICA ROMANA STA CONFESSANDO UN VESCOVO:

-CARO FRATELLO CHE PECCATI HAI FATTO ?-

-PADRE...MI VERGOGNO....NON SO COME DIRLO...MI SONO MACCHIATO DI UN ORRENDO DELITTO...-

-SU ...NON AVER PAURA DIO E' MISERICORSIOSO...PERDONA TUTTO E TUTTI...-

-LO SPERO PERCHE' QUELLO CHE HO FATTO E' GRAVISSIMO....-

-SU CONFESSA E DOPO TI SENTIRAI MEGLIO...-

-...PADRE ...HO VIOLENTATO UN BAMBINO DI SETTE ANNI....

-NO... NO...NO ! COME HAI POTUTO ?...COME SEI RIUSCITO...?...-

-...PADRE...SIAMO FATTI DI CARNE...NON SONO RIUSCITO A CONTROLLARMI...-

-...IO MI CHIEDO COME HAI FATTO ?...COME FAI FATTO ?....COME HAI FATTO???...I BAMBINI A SETTE
NON STANNO MAI FERMI...COME HAI FATTO ?-

CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 15.02.10 06:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, concordo perfettamente con te. Non se ne può più di vedere questi mantenuti che si atteggiano a sapientoni, non se ne può più di vedere gente che entra in politica solo per comparire, per sete di potere. In Italia siamo arrivati al paradosso: i politici vengono prestati alla televisione per fare spettacolo, mentre la televisione passa le allegre donnine nelle sedi istituzionali, così le loro prestazioni, piuttosto che essere pagate con denaro personale, vengono pagate da tutti i cittadini e non solo a loro resteranno pure i vitalizi, vita natural durante.
La cosa terribile è che questa gente non si vergogna nemmeno. Mandiamoli a lavorare in miniera, nel Sulcis. Ma purtroppo mi sono accorta che il popolo bue continua a difenderli. Preferiscono farsi calpestare, piuttosto che mandarli a ramengo.

Bianca C. Commentatore certificato 15.02.10 05:42| 
 |
Rispondi al commento

Volero presentare un' alternativa di quello che ho visto sul clip di Ballaro' su YouTube. Il programma di cui parlo e' Q&A su ABC -la RAI Australiana.

http://www.abc.net.au/tv/qanda/past-programs-by-date.htm

Normalemente a Q&A c'e un pannello circa 6 persone - 2 politici di solito, giornalisti, accademici, comici, scrittori... Il punto e' che e' il pubblico li presente, e virtualmente tramite internet, che fa le domande al pannello.

nell'ultimo episodio - il primo della nuova stagione-
http://www.abc.net.au/tv/qanda/txt/s2811552.htm
il PM e'e sto questionato da giovani studenti (16-21 anni)con domande senza notificazione, producendo dei momenti scomodi per lui.

Emanuele, Brisbane, Aus.

Emanuele Gelsi 15.02.10 04:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a proposito di spot elettorali.
se qualcuno ha visto Mi manda Rai3 venerdi scorso, avrà visto tale Luigi Crespi ...il cosiddetto mago della comunicazione politica. questo signore, ora dirigente di un centro ricerche e sondaggi, negli anni novanta è stato sondaggista di Berlusconi, curatore della campagna elettorale di Forza Italia e udite udite...l'ideatore del contratto con gli italiani firmato a Porta a Porta e di quei tormentoni ...meno tasse per tutti...
che ci faceva lì? bè era lì perchè aveva subito un abuso dalla maga Ester, la maga dei vip...insomma...devo andare oltre per descrivere l'ambientino in cui si sviluppano e crescono certi creativi e certi politici?
poi, ma questo è irrisorio visti i tempi, il Crespi il prossimo 21 aprile verrà chiamato in giudizio per bancarotta fraudolenta. mi terrò aggiornata sul processo...così tanto per capire se anche questo signore è un perseguitato dalla giustizia come uno dei tanti dell'entourage del boss. per inciso, questo signore, che tanto ha dato all'Italia grazie alla sua mente creativa, prima faceva l'elettricista...questa sì è meritocrazia. per carità, il genio si annida ovunque, ma possibile che debuttanti allo sbaraglio che orbitano intorno al Capo trovano superoccupazioni , compresi posti in Parlamento...e i nostri giovani sfiniti da lunghi studi e master e stage non trovano che precariato?

Elena Monti 15.02.10 04:01| 
 |
Rispondi al commento

...scusate signori politici, burocrati, dirigenti, luminari della finansia, eccellentissimi onorevoli, deputati col doppio triplo e quadruplo lavoro, menti eccelse, uomini con la soluzione in mano (perchè in tasca i milioni)incollati alla poltrona con le Vs. onorevoli chiappe bianche,presentatori da 1 mln di euri a serata, insomma FDC tutti (leggasi: Facce Da Culo)...piano piano...sottovoce.., avreste niente da dire ad uno a cui son rimaste 10 euro in tasca?? ...non so' qualche domanda da PORCI? che so'... se ha bisogno di qualcosa??le serve una mano?? vuole un lavoro?? qualcuno è disoccupato nella sua famiglia?? le serve un contributo??... avete più nulla da SOTTOPORCI??...qualche leggina speciale? un decreto salvafamiglia??la social card?? le pari opportunità??...o le dispari scemenze?? vuole partecipare ai PACCHI???...no no...rifiuto l'offerta ringrazio il Dottore e vado avanti!! ..grazie Esimi Dipendenti, CHIAPPE BIANCHE nonchè FLACCIDE per troppa usura di poltrona... grazie di tutto... anche in estate, noi veniamo definiti vacanzieri, dopo un anno di sgobbare per una miseria..imbottigliati in un traffico infernale al casello di benetton per l'obolo, e voi Esimi sopra i vostri gingilli di Yacht comprati scaricando l'iva per non pagare tasse bvattenti bandiera panamense.. liberi di strafottervi in mezzo al mar..e noi lì a imprecar sudando!!,... avete qualche soluzione da PORCI??? o volete ancora SOTTOPORCI a queste privazioni? a questa non-vita?? avete un'idea da PORCI??o volete SOTTOPORCI un quesito??che sò!!?? un dilemma: un'idea da PORCI o un nuovo incubo da SOTTOPORCI?? o un trilemma??: un'idea da PORCI?? un incubo da SOTTOPORCI??, o prendervi a calci nei coglioni??...per evitare di SOTTOPORCI ...ancora a questo strazio, piano piano... sottovoce quando un giorno sta per finire e un'altro sta per cominciare... un nuovo giorno per conoscersi, per amare, per sentire per pensare, per essere ancora noi stessi, per sperare, per cambiare,per tutti i buoni e cattivi

roberto scuro (uccello scalciante) Commentatore certificato 15.02.10 03:16| 
 |
Rispondi al commento

http... e che vò dì???
Abbiamo un sito prezioso cui connetterci, si chiama cervello.
E'solo una proposta, per carità.

fran cesca Commentatore certificato 15.02.10 02:50| 
 |
Rispondi al commento

UNA IDEA SEMPLICE PER FARE PULIZIA.
Un modo possibile di realizzare una democrazia più equa senza le distorsioni e le prevaricazioni indotte da maggioranze pre-costituite in coalizioni lobbystiche e partitocratiche (le categorie destra e sinistra credo che non siano più attuali). Un'idea, che se realizzata, parrebbe risolutiva dei tanti problemi alimentati, soprattutto nel nostro paese come forse in qualche altro paese con ben più antiche tradizioni democratiche, dal parassitismo strutturale di una classe politica immutabile e senza alternative.

L'idea è la seguente: se dalle liste elettorali si estraesse un campione statisticamente rappresentativo della popolazione italiana, i membri di Camera e Senato potrebbero essere estratti da tale campione, con la certezza di riprodurre nella composizione del Parlamento, tutti gli orientamenti politici (e gli interessi reali) della popolazione. Ovviamente, dovrebbe essere consentita la rinuncia dei designati ad assumere l'incarico e dovrebbe essere prevista la loro formazione (almeno annuale, presso una istituenda scuola superiore, con esame di idoneità finale) per esercitare con efficienza (e sapienza) il mandato parlamentare.

Ho letto che un'idea analoga, con finalità di mero controllo dell'attività dei legislatori, è stata proposta in Francia da Segolène Royal, trovandosi però contro i suoi stessi compagni di partito!

Caro Beppe, ti chiedo di dare una risposta al seguente quesito (senza tener conto, ovviamente, degli attuali ostacoli costituzionali, da appianare preliminarmente):

"saresti favorevole o contrario alla composizione di Camera e Senato (con durata al massimo triennale) mediante estrazione casuale dei componenti da un campione statisticamente rappresentativo della popolazione italiana? Se contrario, perchè?".

Armando Palma, Roma Commentatore certificato 15.02.10 02:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da guardare ASSOLUTAMENTE..

http://www.youtube.com/watch?v=hhsgHYc_lfE

Emilio Emme 15.02.10 02:20| 
 |
Rispondi al commento

...Cosa ha fatto il Partito Democratico dei milioni di voti che è riuscito ad ottenere
negli ultimi anni ?

Quando ha governato ha deluso tutti e si è permesso il lusso di trattare segretamente
con Berlusconi(vedi:Violante) concedendogli privilegi che oggi tutto il Paese paga amaramente.

La vera opposizione è fatta da un partito del 4% !
Loro (PD): solo "chiaccchiere e distintivo"!
Il PD ha sfruttato la buona fede dei suoi sostenitori,e li ha letteralmente traditi!

I Voti che andranno al PDL mi "sconcertano",
ma quelli del Partito Democratico risultano "agghiaccianti"!

E' il PD la "chiave" del nostro Paese...
...AZZERIAMOLO !!!
Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato 15.02.10 02:07| 
 |
Rispondi al commento

Adesso, a bocce ferme, spiattelliamo, sia pure con qualche difficoltà, ma ora
siamo certi, chi sono le aziende e le genti che hanno tirato fuori milioni per OBAMA. opensecrets.org/pres08/contrib.php?cycle=2008&cid=N00009638

Top Contributors

This table lists the top donors to this candidate in the 2008 election cycle. The organizations themselves did not donate , rather the money came from the organization's PAC, its individual members or employees or owners, and those individuals' immediate families. Organization totals include subsidiaries and affiliates.
University of California $1,591,395
Goldman Sachs $994,795
Harvard University $854,747
Microsoft Corp $833,617
Google Inc $803,436
Citigroup Inc $701,290
JPMorgan Chase & Co $695,132
Time Warner $590,084
Sidley Austin LLP $588,598
Stanford University $586,557
National Amusements Inc $551,683
UBS AG $543,219
Wilmerhale Llp $542,618
Skadden, Arps et al $530,839
IBM Corp $528,822
Columbia University $528,302
Morgan Stanley $514,881
General Electric $499,130
US Government $494,820
Latham & Watkins $493,835

Ecco qui, la dichiarazione del patrimonio personale dei candidati alle presidenziali, che di solito sono fatti durante un programma televisivo e non si può tacere o nascondere nulla, perché la stampa ti inchioda subito. Emerge che Obama e moglie hanno soldi in un EDGE FOUND, tra l'altro. Al solito gli Zucconi, Botteri ecc si sono spellati per far passare Obama come il realizzatore di un sogno,, quello di un negretto che viene da una famiglia di mentecatti in Chicago Height e finisce col laurearsi con borse di studio e poi divenire candidato alle primarie. Le solite favolette per esperti di lavaggio di cervello alla rai3 e tv in genere. chicagotribune.com/news/nationworld/chi-funds_16jul16,0,5571935.story
Qui, tutti gli uomini del Presidente http://www.whitehouse.gov/administration/president-obama
segue..
http://perdentipuntocom.blogspot.com/

a. marini 15.02.10 02:04| 
 |
Rispondi al commento

FUCK! FUCK! FUCK! FUCK! FUCK!

Vivete in un paese di MERDA, e lentamente mi sto convincendo che anche i buoni tra di voi meritate di affogare in quel secchio di diarrea nel quale state già fino al collo.

Pippo Baudo a domenica in - che fa il suo running-gag settimanale - rincorrendo il chorista nero - solo che oggi gli butta una sedia presso.

Ma come cazzo volete integrare e far vedere che non siete razzisti quando la vostra TV nazionale del cazzo fa vedere queste cose e poi nessuno ne parla.

Siete fottuti !
E lo saranno anche vostri figli quando prendono esempio da queste manifestazioni di 'multi-cultura' itelevisive.

FUCK!

Keyses Soze

Keyser Soze 15.02.10 02:03| 
 |
Rispondi al commento

Vabbé, una cosa l'ho capita: la sinistra tiene la forchetta, la destra il coltello e il centro ha il piatto e tutti insieme magnano.
Io ho tre cani, il più vecchio è un sindacalista che scassando la minkia ottiene sempre quello che vuole...per sé e per gli altri. Poi ho una gatta che quando vuol mangiare non ci sono caxxi, gliene devi dare, se no spacca tutto.
La nostra parte animale è morta: questo è il problema.

fran cesca Commentatore certificato 15.02.10 01:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sonia Alfano Non perdo la fiducia in Antonio Di Pietro, voglio continuare a pensarlo come un leader, uno di quelli che sa ammettere gli errori e sa fare un passo indietro. Così di certo l'Italia dei Valori raggiungerebbe il 10%, avvicinando al partito anche i più critici, anche i più disillusi. In questo Paese, ammettere di aver sb...agliato è una dote che non ha avuto mai nessuno e Di Pietro, sono certa, è in grado di farlo!

giacomo r. Commentatore certificato 15.02.10 01:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei rispondere al Mandi:
Questa te la appoggio in pieno - volevo rispondere al commento ma non mi è stato possibile - però, una trasmissione senza politici, ma con gente capace che fa un resoconto imparziale del loro lavoro, non sarebbe male. Ma, tornando al tuo commento: lasciare i politici al "loro" lavoro? Ma quando mai??? Questi, nel caso, ma sai che disastri stanno cercando di fare?, ma che te lo dico a fare?!? In fatti è per ciò che sta saltando il coperchio dalla pentola!

Roby Bulgaro Commentatore certificato 15.02.10 01:15| 
 |
Rispondi al commento

ATTO QUARTO
località CAMPANIA - NAPOLI
rif. Bassolino-Jervolino-De Luca - ah ah ah ah!!

LA SERPE (BISCIONE) BERLUSCONISTA

Per questo “era necessario” che il Napoli perdesse lo scudetto 1987-88: per recuperare i quattrini perduti l’anno precedente, e per evitare un nuovo salasso. A dicembre l’auto di Maradona, sebbene supersorvegliata, era stata danneggiata; negli stessi giorni Salvatore Bagni – l’altro calciatore simbolo della squadra scudettata – aveva subìto due furti in casa e uno in auto. Messaggi camorristici? Chi può dirlo.

Sta di fatto che, dopo 25 giornate da primato, la trionfale galoppata del Napoli verso la riconquista dello scudetto si era interrotta nella primavera 1988 in modo brusco e inspiegabile. Intervistato dal “Corriere della Sera” nel marzo del 1994, un anonimo scommettitore rivelerà: «Già prima della sconfitta con il Milan, quella del 1° maggio, fu chiaro tutto. Quando il Napoli cominciò a perdere punti di vantaggio in poche partite, dopo averne accumulati così tanti durante il campionato, noi del giro intuimmo che si era venduto lo scudetto.

La vittoria del Napoli veniva data a mezzo quando la squadra di Maradona aveva ancora 5 punti di vantaggio. Una quota bestiale, folle: giocando un milione te ne davano cinque. Era chiaramente un regalo. Tutti lo giocavano, ci mettevano milioni su milioni, il rischio sembrava minimo». Un sistema che pareva fatto apposta per attirare schiere di polli da spennare; poi l’improvviso crollo del Napoli: «Moltissime persone ci rimisero decine di milioni».

I bookmaker, invece, guadagnarono decine di miliardi.Il narcotrafficante Rosario Viglione, dopo il suo arresto, racconta ai magistrati di non conoscere niente della faccenda del Totonero.

SEGUE ATTO QUINTO


ATTO TERZO
località CAMPANIA - NAPOLI
rif. Bassolino-Jervolino-De Luca - ah ah ah ah!!

LA SERPE (BISCIONE) BERLUSCONISTA

Eppure Lucianone – ingenuo com’è – non sapeva niente. Mai un sospetto, mai una voce, niente di niente. I due camorristi pentiti non parlano solo di droga. Parlano anche – e soprattutto – di partite combinate, e di uno scudetto regalato in extremis dal Napoli al Milan, nel 1988, perché le cosche che controllano il Toto clandestino volevano così. È questo il capitolo più interessante dell’inchiesta dei magistrati napoletani Luigi Bobbio e Luigi Gay. Anche perché, se le ipotesi accusatorie fossero confermate, si configurerebbe un illecito sportivo grande come il Vesuvio.

L’antefatto è nello scudetto del 1987, vinto dal Napoli di Maradona (ma non ancora di Moggi), senza avversari essendo la Juve in declino. A fine anno, il “Giornale di Napoli” e “Il Sole-24 Ore” avevano titolato in prima pagina: «Lo scudetto del Napoli sbanca la camorra». La spiegazione è semplice: sulle ali dell’entusiasmo, migliaia di napoletani si erano precipitati a puntare forti somme sulla vittoria della squadra azzurra presso i bookmaker del Totonero, che da quelle parti è gestito direttamente da alcune cosche camorristiche. Le quali, a fine stagione, avevano dovuto pagare molti miliardi di vincite.

La stagione seguente, nel solo girone di andata, la camorra aveva accettato scommesse per 20 miliardi sulla nuova vittoria del Napoli, con quote fino a “uno a tredici” (chi punta un milione ne vince 13): in pratica, se lo scudetto l’avesse rivinto il Napoli, i bookmaker della malavita avrebbero dovuto sborsare qualcosa come 260 miliardi. Una prospettiva che atterriva i capiclan, i quali proprio dal Totonero (oltre che dalla droga) ricavano gran parte dei loro guadagni.

Per questo “era necessario” che il Napoli perdesse lo scudetto 1987-88: per recuperare i quattrini perduti l’anno precedente, e per evitare un nuovo salasso.

SEGUE ATTO QUARTO


Un consiglio spassionato,
BUTTATE TUTTI LA TV e chiede la recessione dal CANONE RAI!
AFFANCULO LA TV!

lorenzo b., roma Commentatore certificato 15.02.10 00:54| 
 |
Rispondi al commento

ATTO SECONDO
località CAMPANIA - NAPOLI
rif. Bassolino-Jervolino-De Luca - ah ah ah ah!!

LA SERPE (BISCIONE) BERLUSCONISTA

In qualità di testimoni, sia chiaro, anche se alcuni di loro figurano come “consumatori” più o meno abituali di droga».Francini è l’ex granata che Moggi si è portato appresso dal Toro al Napoli. Ferrara è il terzino del Napoli e della Nazionale che Moggi porterà con sé alla Juventus.

Giordano è l’attaccante ex laziale che era stato fra i protagonisti dello scandalo scommesse scoppiato nella Lazio. Pure e semplici coincidenze, si capisce: perché di tutto quel giro di cocaina intorno ai suoi giocatori, alcuni dei quali suoi amici personali, Lucianone non ha mai saputo niente. E infatti l’inchiesta giudiziaria nemmeno lo sfiora.

Fra i calciatori partenopei coinvolti nello scandalo, «avrebbero ammesso [l’uso di cocaina] Crippa e Francini, riscontri “forti” graverebbero su De Napoli, Renica, Bigliardi e Carnevale, sugli altri la polizia sta svolgendo altri accertamenti». Maradona e Pugliese, imputati del reato di traffico di droga insieme a Coppola e processati a Roma, verranno assolti nel dicembre 1995.

Ma sul fatto che quei fiumi di coca scorressero in casa del Napoli non c’è il minimo dubbio. Possibile che il direttore generale, il trait d’union fra la società e la squadra, l’uomo dello spogliatoio, il confidente-amicone-consigliere dei giocatori, insomma l’attentissimo e occhiutissimo Luciano Moggi, non si sia mai accorto di niente?, non gli sia mai arrivata nemmeno una voce, non abbia mai avuto nemmeno un sospetto? Strano, molto strano, dal momento che sapeva tutto perfino il sindaco della città, Nello Polese: «Che Maradona prendesse la droga lo si sapeva da tempo».

SEGUE ATTO TERZO


BuonaNotte, TuGa o TeePee?
z6z, z9z.

gaspare pirandello (cangatto), palermo Commentatore certificato 15.02.10 00:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTO PRIMO
località CAMPANIA - NAPOLI
rif. Bassolino-Jervolino-De Luca - ah ah ah ah!!

LA SERPE (BISCIONE) BERLUSCONISTA

Tratto da “Lucky Luciano – Intrighi, maneggi e scandali del padrone del calcio italiano Luciano Moggi”, Ala Sinistra e Mezzala Destra, Kaos Edizioni (Un libro scritto in joint-venture da tre giornalisti sportivi, che hanno preferito l’anonimato, e da Marco Travaglio) Calcio, camorra e cocaina

Alcuni degli incredibili retroscena che hanno caratterizzato il quadriennio 1987-90 della squadra partenopea diretta da Moggi emergono alcuni anni dopo, grazie a un’inchiesta giudiziaria avviata dalla Procura della Repubblica di Napoli.

Il 12 gennaio 1995 vengono arrestati due camorristi, Rosario Viglione e Vincenzo Buondonno; il manager di Maradona, Guillermo Coppola, evita l’arresto dandosi alla latitanza in Sudamerica. Tutto nasce dalle ammissioni di due pentiti della camorra: Pietro Pugliese, ex autista del fuoriclasse argentino, e Mario Fienga, ex narcotrafficante. I due raccontano di grandi “sniffate” collettive con alcuni calciatori del Napoli: droga-party in locali notturni molto simili a postriboli, ma anche nelle abitazioni di boss come i Giuliano e i Lo Russo, e a bordo di navi (come la “Achille Lauro”) e yacht privati.

Lunghe piste di “neve” con le quali alcuni giocatori del Napoli festeggiavano le vittorie e dimenticavano le sconfitte. «Secondo l’accusa, Coppola seppe vendere il piede più famoso del mondo [Maradona, ndr] alla camorra, che ne fece un tossico da ricovero e un gingillo di lusso da esibire in pubblico. Ma dal nauseabondo pentolone esce ben altro». Saltano fuori una dozzina di nomi dei calciatori partenopei accostati al giro della cocaina: oltre a Maradona, Crippa, De Napoli, Carnevale, Ferrara, Francini, Mauro, Ferrario, Careca, Giordano, Bigliardi, Puzone... «Sono comparsi tutti davanti ai giudici della direzione investigativa antimafia, interrogati con le loro mogli e, in alcuni casi, con i papà.

SEGUE ATTO SECONDO


per quello che può servire...

http://temi.repubblica.it/repubblica-appello/?action=vediappello&idappello=391138

liliana g., roma Commentatore certificato 15.02.10 00:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, non mi accusare di grafomania ma, all'apparire di ogni novità al limite dell'osceno, mi parte la "brocca".
Nell'articolo, tra l'altro, parli dei politici che pur eletti, continuano ad esercitare il mestiere antecedente l'elezione, con evidenti squilibri da doppio, triplo, ennesimo stipendio.
Ai normali lavoratori non sarebbe mai permesso e quei pochi o molti che riescono ad arrotondare con un supplemento di lavoro altro, lo fanno in nero ed a loro esclusivo rischio e pericolo.
Per i politici non c'è soltanto il guadagno multiplo ma anche la comparsata televisiva, in programmi che, salvo alcune rare eccezioni, fanno finta di informare. Il tutto invece di lavorare seriamente là dove i cittadini che li hanno votati, vorrebbero che fossero.
Ci hanno preso proprio per fessi!!!
Ebbene, Berlusconi aveva ragione a chiamarci "coglioni". Loro, i dritti, in pochi anni di millantato lavoro parlamentare, da una situazione definita di bancarotta, forse con qualche enfasi, si trovano ad occupare posti di rilievo nella classifica mondiale dei "Paperoni".
La mia non è invidia, è disgusto nei confronti di tutti coloro i quali a dispetto dei sani e saggi principi, hanno trattato me e tutti gli altri come me, come schiavetti scendiletto.
E non è vero affatto che per arrivare lì dove sono, hanno rischiato in proprio; hanno comunque sempre fatto finta di rischiare, utilizzando per i loro successi solo e soltanto proventi pubblici cioè, soldi nostri.
Alla stessa stregua hanno agito i cosiddetti grandi industriali come ad esempio Trochetti Provera che, pensionato multimiliardario da Telecom, ci era entrato con un certo disavanzo dell'azienda, uscendone con lo stesso disavanzo decuplicato.
Che bravi, è? Che bella combriccola di guitti!!!
Ma Mieli però ci ha rasserenati asserendo che la pentola sta per scoperchiarsi.

Maurizio Bonardo 15.02.10 00:41| 
 |
Rispondi al commento

leggete&navigate
createvi da soli un' opinione:

casaleggio-----> ASPEN ?
http://www.youtube.com/watch?v=dY8A3LfVysU&annotation_id=annotation_884325&feature=iv

Casaleggio----->PROMETEUS ?
http://www.youtube.com/watch?v=DcUJQDKQA-w&feature=related


Beppe... Beppe... perchè...perchè...


lions bull (liosbull), milan Commentatore certificato 15.02.10 00:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori