Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le serie storiche


Treemonti_sciatore.jpg
L'economia italiana è salvata dalle serie storiche. Sono il nostro punto fermo, l'ultimo appiglio prima di precipitare nell'ignoto. L'ISTAT ha reso pubblici i dati sulla caduta delle esportazioni nel 2009, meno 20,7% rispetto al 2008. Un saldo negativo annuo di 4 miliardi 109 milioni di euro. Il dato peggiore dal 1970, da 40 anni, da quando esistono le serie storiche. Il PIL 2009 è in calo del 4,9%. Il dato peggiore dal 1971, da 39 anni, da quando esistono le serie storiche. Secondo l'ISTAT la produzione industriale nel 2009 e' diminuita del 17,4%. Il dato peggiore dal 1991, da 19 anni, da quando esistono le serie storiche. In mancanza di serie storiche la realtà sarebbe meno tranquillizzante. Le serie storiche sono il bromuro dell'informazione economica. Senza di loro, i dati 2009 sarebbero, più semplicemente, i peggiori di sempre.

15 Feb 2010, 17:48 | Scrivi | Commenti (34) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

AIUTO! Ti ho sentito ieri sera a Rovigo per presentare il tuo movimento; complimenti e sostegno da parte mia.
INTERNET: vivo in un paese di soli 2000 abitanti, ma ricco di aziende e privo di ADSL. Specie per le aziende è una tragedia, come sai. Pare che basterebbe un adeguamento della centrale. Noi volgiamo il filo perchè wi-max e chiavette sono solo ripieghi che non vanno bene. Ho raccolto timbro e firma di 100 aziende rivolgendo al Comune (con cui sono in contatto) l'invito a darsi da fare per ottenere la Banda Larga. TELECOM è un muro di gomma: Sono stati inviati dal Comune raccomandate, fax, fatte telefonate... in cui si chiede un incontro con i responsabili. Il comune è disposto anche a pagare, ma Telecom non risponde nemmmeno. A chi ci dobbiamo rivolgere? A che indirizzo dobbiamo scrivere? Non ne possiamo più del digital divide!!!
Ciao e grazie per suggerimenti e contatti che potrai fornire.
Alberto

Alberto Garbo 18.02.10 01:19| 
 |
Rispondi al commento

Sì, perchè il resto del mondo naviga nell'oro....ma per favore!!
Gli unici a contare gli utili alla fine della giornata sono gli emiri....

Giovanni Decorato 17.02.10 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Tazio Cavanna,
prima di elogiare alcuni personaggi, si vada a leggere alcuni fascicoli delle indagini effettuati dai Carabinieri e poi vedrà che bella combriccola di affari, con la lievitazioni degli importi dei lavori a dismisura, che per un pagamento dal ministero all'impresa facendo quattro passaggi di quattro Enti ben diversi tra loro impiegano solo quattro minuti, ed io conosco situazioni per ottenetenere pagamenti da un ministero (sempre con 4 passaggi in 4 Enti)ci vogliono OTTO MESI, dopo che i lavori sono stati realizzati, contabilizzati, approvati e richiesto l'erogazione del relativo importo (considera che gli operai che fanno i lavori vanno pagato ogni mese e non dopo un anno). E se avesse visto la trasmissione di domenica scorsa sulla situazione della scuola pubblica in Italia sicuramente si sarebbe INDIGNATO anche Lei.
Gli attuali uomini di governo sono arroganti, incopententi e affaristi a favore degli amici imprenditori e stanno spolpando e distruggendo le Istituzioni. La corruzione dilaga, ed i cittadini si sono rotte le scatole di questa classe politica.

Franco Martelli 17.02.10 08:53| 
 |
Rispondi al commento

@tazio cavanna;io sono un sinistroide come ci definisci tu,ma tu sei un UMANOIDE che ha dato in appalto il cervello perchè non lo sai usare,comunque bando alle ciance i sinistroidi sono persone anch'esse forse come te.

claudio.biscuola 17.02.10 00:44| 
 |
Rispondi al commento

ADESSO CAPISCO PERCHè LE MONTAGNE CROLLANO,CON DEGLI SCIATORI COSì,BUGIARDO ED ACCATTONE,COME TUTTI I MISEREVOLI DEPUTATI,RUBARE QUAL'CHE EURO AI PENSIONATI,E POI DIRE CHE IL BUCO NON Cè,SCHIFOSI PARASSITI,MA ARRIVERà IL GIORNO ANCHE PER VOI,SIETE SOLO DEGLI ACARI.DISGUSTOSI,PERVERTITI CULATTONI TRANSGENDER.

franca ferranti, bologna Commentatore certificato 16.02.10 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Tremonti: "Nei conti non c'è nessun buco"


.... A pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca.....BY Giulio Andreotti

Jonni Caseri, bottanuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.02.10 17:39| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BERTOLASO, TANTI NEMICI TANTO ONORE.
L'INVIDIA DELLA MASSA SINISTROIDE E' TANTA E QUESTO DEVE DARTI LA CARICA PER PROSEGUIRE PIU' ANZI MEGLIO DI PRIMA.FRANCAMENTE PASSO IL MIO TEMPO LAVORANDO E NON SCRIVENDO SUL BLOG COME FA LA MAGGIOR PARTE DEL POPOLO FANCAZZISTA LEGATO AL MILIARDARIO GRILLO . RITENEGO GIUSTO TESTIMONIARE LA MIA VICINANZA E STIMA.

TAZIO CAVANNA 16.02.10 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA POLITICA ITALIANA E'UN AMMASSO DI PUSILLANIMI,BACIAPILE E PUTRIDI IGNORANTI

http://alministroalfano.splinder.com/

Yves Toniout Commentatore certificato 16.02.10 16:19| 
 |
Rispondi al commento

mi aspettavo la consetua tempestiva segnalazione del nuovo record del debito pubblico italiano e le conseguenti solite previsioni catastrofistiche e invece il debito pubblico è rientrato ai livelli di agosto- bollettino banca d'Itaia 12/02/2010 http://www.bancaditalia.it/statistiche/finpub/pimefp- ma non ne parli e prendi altri dati negativi per seminare pessimismo.
I dati positivi per te Beppe non fanno notizia...ma lo sapevamo già che reciti la parte del disfattista.

dino de mellis 16.02.10 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cao a tutti e soprattutto a te Beppe (per me sei e sei sempre stato un Grande)la mia provincia è sconguassata nel vero senso della parola, è una Bagdad è una Sarajevo post guerra insieme, questo a livello visivo , per non parlare dei diritti che vengono calpestati ogni giorno ai bravi e onesti cittadini ( i delinquenti al contrario vengono rispettati). Ti invito a venire a trovarci per rendertene conto di persona , sarai senz'altro il benvenuto poichè ci sono tanti giovani come me che vogliono cambiare pagina, ti prego accetta il mio invito e continua la tua battaglia siamo tutti con te.

Michele Tessitore, Succivo Commentatore certificato 16.02.10 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Gazie a tutti per avermi dato la possibilità di cambiae , almeno di provare a cambiare questo paese alla deriva.

Michele Tessitore, Succivo Commentatore certificato 16.02.10 11:06| 
 |
Rispondi al commento

forse,se a svegliare gli italioti dal torpore in cui sono caduti dall'avvento dell'anticristo ad ora non bastano i fatti,che neppure più la stampa serva sa nascondere,potrà la povertà prossima ventura,me lo auguro.quando non avranno di che cucinare,che provino a mettere in pentola le false parole e i sorrisi fasulli del sultano quando le pensioni non saranno più versate regolarmente,gli stipendi pubblici saranno tagliati,la scuola pubblica definitivamente fallita,la sanità pure,che si nutrano delle illusioni propinate dall'ometto di arcore.

bella swan 16.02.10 07:35| 
 |
Rispondi al commento

... TG4 della sera umiliofede "intervista" bersanetor. Per 30 minuti il telepredicatore sostiene che l'italia è fuori dai guai economici e che il bersanetor deve ammetterlo per favorire l'unità nazionale... mha!

Giuseppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.02.10 07:11| 
 |
Rispondi al commento

Hanno fatto l'UE per creare una moneta forte,che
evitasse i crack tipo Argentina.
Adesso si lamentano che le esportazioni crollano!!
Questi decidono come si svegliano??????
Mi sembra che sia tutto un puttanaio,adatto solo ai
Pappy.

basilio grabotti 16.02.10 06:44| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
volevo solamente far notare che in merito alla vacanza sulle nevi del monte Cimone dei ministri Tremonti e Frattini mi è stato riferito da una conoscente albergatrice di Sestola che lor signori pretendevano di non pagare li pernottamento in quanto a loro dire l'albergo ne avrebbe comunque ricavato pubblicità dalla loro sola presenza. Manco fossero Mick Jagger e Keith Richards! La prepotenza non ha limiti! Per fortuna con buon coraggio l'albergatrice si è rifiutata di ospitarli. Grande! ah ah!

Federico Antonioni 15.02.10 23:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

NICHI VENDOLA
L'energia alternativa finalmente realtà italiana;
La gestione dell'acquedotto;
La lotta per ridurre le emissioni tossiche dell'Ilva;
La regione polo della ricerca, con le sue eccellenze -chi l'avrebbe detto?-.

Queste sono state le battaglie vinte da Nichi Vendola.
Alcune nettamente, altre meno: il risultato è l'ampio consenso popolare.
Bene, dopo le primarie usate come trappole per topi -ci si sono però chiusi le dita dentro-, le pressioni per l'apertura di una centrale nucleare in terra pugliese.
Capite bene che anche noi romani ci appassioniamo alla sua vicenda locale, perchè tale non è: innovazione, politica di sostegno ai giovani, “scorporo” dell'amministrazione da clientele e mafie (rapporti radicatissimi), sono il governo che pretende ogni cittadino di buon senso, il giusto antidoto a mali che non sono provinciali o di campanile ma nazionali.
Soprattutto, poi, l'inizio di un AFFRANCAMENTO ENERGETICO DAL PETROLIO e quindi la speranza di una piena sovranità del nostro paese, libero da influenti -anzi, egemonici- “dominus” stranieri.
MATTEI, con la strategia economica, forse PASOLINI per le sue analisi -vedete come è obliqua la punizione quando si toccano quei fili?-, solo per rimanere ai casi più eclatanti, hanno pagato con la vita l'idea di un'alternativa. Tutto ciò ci rende ancora più vicini a Vendola.
Con tutti i tatticismi machiavellici, gli scandali montati, le probabili infiltrazioni tra i suoi uomini fidati, il capolista di un partito vicino -candidato prestigioso- che può essere un cavallo di Troia, le volgarità da bar sugli orientamenti sessuali e il retaggio politico da censurare, non avveleneranno la nostra fiducia.
Attacchi concentrici e pericolosi arriveranno ancora, ma una lettura preventiva e il sostegno continuo li possono rendere inefficaci.
Perla Giustizia

Francesca Vichi 15.02.10 22:38| 
 |
Rispondi al commento

N.B.: le statistiche che Voi date le forniscono anche i TG nazionali ma senza la nota aggiuntiva che Voi specificate e che Loro omettono-la differenza nel presentare una notizia:la differenza tra un puro dato quantitativo, negativo e interpretabile grottescamente in libertà variamente condito a piacimento con suggestioni e palliativi psicologici (il Loro) e una informazione libera (la Vostra)

gianluca ., Manziana(RM) Commentatore certificato 15.02.10 22:22| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
MENTIRE,MENTIRE,MENTIRE,MA QUANTO A LUNGO CON QUELLA CRISI STRUTTURALE,LA LUNGA MENATA NON DURERA' A LUNGO CON QUESTA CRISI STRUTTURALE,CON UN MINISTRO COSI',TREMORTI LE TUE LUNGE SERIE PRIMA O POI TE LE TROVERAI IN QUEL POSTO
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 15.02.10 22:04| 
 |
Rispondi al commento

E cosa pretendiamo con un ministro con quella faccia?

F. Masciullo, daGrottaglie Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.02.10 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Beh giustamente sono i migliori dati degli ultimi 150 anni ^_^.
Chi meglio di lui ??? Solo gli italiani potevano votarlo ...così come votarono Mussolini.


MA NO...BISOGNA SOLO SPIEGARE AL "NOSTRO" "FORTE" MINISTRO DELL'ECONOMIA CHE A LUI GLI GIRANO LA LAVAGNA!!!

valter p., roma Commentatore certificato 15.02.10 18:22| 
 |
Rispondi al commento

La crisi è alle spalle.
Almeno, usate la vasellina.

antonio d., carrara Commentatore certificato 15.02.10 18:15| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori