Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Lega centralista e nuclearista


Scajola.jpg
La Lega è una garanzia. La sua missione era il federalismo, ma fa parte del governo più centralista della Storia d'Italia. Le Regioni non contano più nulla. Il nucleare, respinto con un referendum nazionale e da tre Regioni, viene imposto con la forza. Come ha detto Vendola: ci vorranno i carri armati.
""Governo impugna leggi regionali di Puglia, Campania e Basilicata. L'esecutivo sottoporrà alla Corte Costituzionale le normative che impediscono la costruzione di centrali sul territorio delle tre Regioni". Vendola ha detto che per mettere una centrale nucleare in Puglia dovranno venire con i carri armati,e la maggioranza dei pugliesi è con lui (tra cui io).
vogliono imporci con la forza le loro centrali? Bene anzi male, ma dovranno spararci addosso!" Toni Alamo

4 Feb 2010, 19:05 | Scrivi | Commenti (35) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ok Ok.... ma a parte parlare e lamentarci, dato il livello delinquenziale di totale indifferenza per la salute delle persone, non è il caso di iniziare a fare sul serio?
Se non iniziamo noi stessi a muoverci pesantemente chi credete lo farà? Si è in grado di organizzare giornate per la pace, giornate per quello, giornate per quell'altro....
dobbiamo essere in grado di portare in parlamente una mozione che abroghi questa follia.
Il movimento di Beppe è riuscito ad avere visibilità... organizziamoci di nuovo forza...

Vicenzo Troiano 21.02.10 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Dunque il principe Filiberto di Savoia,grazie ad abili operazioni mediatiche è stato riabilitato, ora mi aspetto che incoroni (insieme al papa che ha questo potere)re d'Italia il nano, ormai puo' accadere di tutto.

Toni Alamo 21.02.10 12:20| 
 |
Rispondi al commento

per favore, almeno voi
DATE LA MASSIMA VISIBILITA'
a questo incredibile reportage sulla storia
di Chernobyl e delle sue conseguenze

www.elenafilatova.com

per non dimenticare a cosa portano le
tecnologie di fissione nucleare.
grazie.

Jan Palak 21.02.10 01:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, mi spieghi un pò cosa succede al parlamento europeo i nostri dipendenti DE Magistris vota a favore di una legge europea sul nucleare e l'altra nostra dipendente Sonia Alfano si Astiene , Ma a che gioco giochiamo??????
vedi l'articolo a questo link
http://carlovulpio.wordpress.com/2010/02/12/litalia-ringraziera-per-sempre-i-suoi-57-italianuzzi-7-furbi-astenuti-eo-assenti-che-a-strasburgo-hanno-votato-a-favore-della-suppostina-nucleare-nascosta-nella-risoluzione-europea-sui-camb/

In attesa di commenti

Vincenzo Pagano 12.02.10 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Vivo a Lecce, anzia a San Cataldo, come dicono i miei conterranei, inquinamento ne produciamo tanto, tra Ilva, petrolchimico e Cerano, tanto che dalle mie parti l'incidenza dei tumori è aumentata da quando esiste la centrale di cerano, tra l'altro orribile da vedere sul lungo mare. Inoltre esportiamo l'80 % dell'energia, la paghiamo cara, e rompono pure le palle! Scajola se vieni ti torco il naso!

gabriele gorgoni 05.02.10 18:23| 
 |
Rispondi al commento

mi definirei ingenuo se pensassi che sono autonomi.
il loro è un metodo scientico di aggredire l'opinione pubblica,con una serie interminabile di problemi sempre nuovi.
secondo me hanno un'equipe che studia perfino i blog di protesta e quando si rendono conto che è il momento di agire fanno il lancio di una nuova proposta di legge o di decreto,che ci faccia concentrare l'attenzione,e così sono liberi di fare i cazzi loro.
a volte decidono di distrarci con altri diversivi, allora ci sono i leghisti del governo e delle amministrazioni locali che fanno i lanci di agenzia,e noi tutti a discutere del sindaco di verona o del ministro calderoli o della bandiera da usare come carta igienica.
quando decideremo di affrontarli,dovremo farlo per la responsabilità di tutto insieme quello che hanno fatto,e mai per solo le centrali atomiche,o per la tav,o per il ponte,o per gli scudi o per le puttane,o per le tessere di povertà,o per europa 7,o per,o per..................sono migliaia di cambiamenti che stanno determinando il deterioramento dell'esistrnza di chi può leggere e scivere sui blog.
ma mentre noi ci scambiamo le nostre comode osservazioni c'è una moltitudine di esseri che non hanno più un lavoro,che vanno ad aggiungersi a chi non l'ha avuto mai,e nel frattempo scorre sempre più pubblicità sui giornali,in televisione,in internet.
quando decideremo si pentiranno subito di avere fatto politica,pechè sono dei vigliacchi certificati e temono anche la losro stessa ombra.

franco c. 05.02.10 18:05| 
 |
Rispondi al commento

http://www.nazioneindiana.com/2010/01/29/intervento-di-gianni-lannes-su-liberta-di-stampa-centrali-nucleari-navi-dei-veleni-e-%C2%ABleggerezze%C2%BB-di-stato/ guardate ascoltate e meditate

steve uno 05.02.10 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Sono di Noicàttaro in provincia di Bari. A 7 km c'è Mola di Bari, il sito per la centrale nucleare in puglia.
Bene, vengano pure i militari e le forze dell'ordine, troveranno una resistenza da guerra civile come mai si era vista.
Siamo la regione più inquinata d'Europa tra Ilva di Taranto e il petrolchimico di Brindisi, qui c'è una concentrazione di morti per cancro inimmaginabili, e questi vogliono installare pure la centrale, piuttosto ci facciamo sparare.
La vedo nera la situazione, nera, nera ,nera, non solo per noi ma anche per il governo mafioso che ci troviamo.
Voglio vedere i pugliesi come voteranno, voglio proprio vedere.

Nicola C., Noicàttaro Ba Commentatore certificato 05.02.10 15:16| 
 |
Rispondi al commento

... si torni a fare un REFERENDUM agli italiani per definire e sbarrare il passo alle centrali nucleari. IL soberano decide sulle proprie regioni e il governo eletto deve sottomettersi alla volontà popolare e democratica.
renato farina caracas

renato farina 05.02.10 13:13| 
 |
Rispondi al commento

qui in puglia x mettere una centrale nucleare dovranno far resuscitare Bava Beccaris!!

RESISTENZA, RESISTENZA E ANCORA RESISTENZA!!

civile!

luca varese 05.02.10 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Cara Sogliola mi spiace dovresti perorare l'iniziativa ad Imperia!!!!!Senti prima i cittadini se sono d'accordo!!! Hi hihihihihihi!!!!
O Belin è mai possibile che neanche il parere delle Regioni non servano più???
Per voi cialtroni la Costituzione è da rifare,le decisioni dei cittadini ,ve le mettete sotto i piedi,Belin ma gente così arrogante nella mia vita non ne ho mai viste!!!!

oreste mori 05.02.10 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Resistenza NO NUCLEAE IN PUGLIA! Lotteremo fino all'ultimo respiro

Francesco Protopapa, Leporano (Ta) Commentatore certificato 05.02.10 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma come può un governo che non riesce a fare nulla di populista, solo pensare di poter riuscire a costruire QUATTRO centrali, ma questi dove vivono ??

Se ne andranno con la coda tra le gambe come a Scanzano,
Non solo in puglia i carri armati serviranno ovunque anche sui cantieri del ponte e della Val di Susa

speriamo comincino subito a farle ste cazzate, così subito iniziano a saggiare la durezza del muro contro si andranno a scontrare.

giuseppe p., campofelice di roccella Commentatore certificato 05.02.10 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma i pugliesi cosa hanno fatto per evitare tutto ciò?
Siete tutti bravi italioti del cazzo. Mo ve questi vi rompono il culo. Vedrete le mazzate.
Ma Berlusconi chi cazzo l'ha votato? Stà sulle balle a tutti ma sò 15 anni che fà il cazzo del comodo suo con le istituzioni. E i vari Dalema, Bersani e compagnia cantando chi cazzo li vota? Vendola invece di sparare stronzate, perchè non appoggia apertamente l'unica opposizione in parlamento? Cos'è il PD se non una metastasi che alimenta e consente al nanodimmerda di proliferare.
Siete tutti bravi a chiacchiere. La minoranza silenziosa, la maggioranza disinformata, la maggioranza onesta. Ma andate a cagare!

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.02.10 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè non la costruiscono ad arcore se è innocua?

massimo bettarelli 05.02.10 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA "SERIETA'" DEL BLOG DI RAINEWS24

Dal sito di Rainews24 e dal suo blog "Di' la tua" viene chiesto il parere dei lettori su argomenti spesso FONDAMENTALI per la vita in questo paese.

L'argomento attuale è il seguente:
"Niente Morgan a Sanremo, ‘Festival pulito’ o ipocrisia?"
http://blog.rainews24.it/2010/02/04/niente-morgan-a-sanremo-festival-pulito-o-ipocrisia/

INVITO TUTTI A COMPLIMENTARSI COI REDATTORI PER LA SCELTA DELL'ARGOMENTO ED AD ESPRIMERE IL PROPRIO PARERE.

Il mio l'ho già espresso:
Davide Bianchi il 5 February 2010 alle 9:06 am Commento in attesa di moderazione

FIN CHE LA BARCA Vaaa….

Ecco, canta che ti passa.

Si procede a passo di marcia finanziando PROGETTI MOSTRUOSI sotto l’aspetto economico ed ambientale:
- TAV in Val di Susa
- ponte sullo stretto di Messina
- 4 “nuove” (??? EPR di terza generazione) centrali nucleari

In compenso si TAGLIANO FONDI ALL’ISTRUZIONE con una manovra mascherata da “riforma”.

E STIAMO QUì A DISCUTERE DI SANREMO E DI UN CANTANTE TOSSICO!!!

Ma vogliamo smettere di farci distrarre ?

MA VOGLIAMO SMETTERE DI FARCI PRENDERE IN GIRO ???

Buondì a tutti.

P.S. Mi sono perso l’ultima del Grande Fratello… novità ??? Grazie.

Davide Bianchi Commentatore certificato 05.02.10 09:18| 
 |
Rispondi al commento

mentre il Governo (quindi anche la Lega) sconfessa le Regioni che non vogliono il nucleare, il candidato Governatore del Veneto Zaia (Lega) dice che mai ci saranno le centrali in Veneto. Fino alla prossima smentita...

massimo orru (lianu), cagliari Commentatore certificato 05.02.10 09:14| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
LKA LEGA VUOLE FARE I RICORSI ED USARE I CANNONI PER NON RISPETTARE IL REFERENDUM DEL 1986!!!!BENE CI SENTIRA'A COSTO DI SPARARCI DIETRO!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 05.02.10 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Se è vero che prevenire è meglio che curare, allora prima di farci sparare contro andiamo a Roma a sparare a chi vuole imporre le centrali. In fondo i nostri politici non sono poi molti e alcuni potrebbero essere "risparmiati". Caro Beppe gli elmetti non sono più sufficenti in quanto dispositivo solo di difesa. Ora bisogna anche fornirsi di dispositivi d'attacco ed usarli.

Walter Barcella Commentatore certificato 05.02.10 06:44| 
 |
Rispondi al commento

http://www.arpat.toscana.it/suolo_bonifiche/sistema-integrato-smaltimento-rifiuti-della-versilia/sr_sistemaintegrato_versilia_aria.html

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 05.02.10 02:49| 
 |
Rispondi al commento

L'Umanità si è sempre sviluppata, attraverso il PROGRESSO. Non è sempre stato un percorso lineare, univoco. In certi periodi il progresso si è fermato, e a volte si è tornati indietro. Come i rami di un albero, il progresso può avanzare in un campo e fermarsi in un altro, per esempio l'arte prolifera nei momenti difficili e stagna nei periodi opulenti, storicamente.
Oggi l'umanità è arrivata a un bivio: o continuare a succhiare risorse all'organismo Terra, con il potere di impatto che abbiamo raggiunto, che raggiungeremo se non ci fermeremo; oppure CAPIRE che se La uccidiamo finiremo anche noi, come i virus di una malattia fatale (anche per i virus). La Terra è vivente, si vede anche dallo spazio, e noi siamo i suoi batteri. Se entreremo in simbiosi, accettando i limiti di quello che ci può dare, potremo sperare nel futuro dei nostri figli e di tutti gli altri esseri viventi, come i batteri dentro noi.

Banano sta mettendo i bastoni tra le ruote dell'approvvigionamento petrolifero per metterci poi con le spalle al muro sull'accettazione del nucleare.

Ci vorrebbe invece un cambiamento coraggioso, non più andare avanti, cominciare ad affrontare il declino della vecchia civiltà industriale, la diminuzione dei consumi e dell'energia. Il crollo dei traffici avverrà comunque, anche se facciamo la TAV o il ponte, è ineluttabile.
IL PROGRESSO oggi è scendere il più dolcemente possibile, saper atterrare, ritornare alla neostra madre TERRA che ci dà la vita.

andrea vagnoni 05.02.10 02:11| 
 |
Rispondi al commento

vediamo.....zaia essendo una persona giovane e a mio parere intelligente non le lo lascera fare...

Paolo Pozza, melbourne Commentatore certificato 05.02.10 00:38| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo di fronte a noi gente stupida e nello stesso tempo astuta.

Coma facciamo a starci nel mezzo, non si sa. Forse nemmeno Dio aveva valutato una situazione possibile e ci .. osserva...

Qualche giorno fa mi sono chiesto: come si fa a vincere contro berlusconi?

Ho pensato ad una maniera venale, non ho pensato come Grillo alla rete perchè ancora non mi ero reso conto della forza vera della rete.

Ad ogni modo se vuoi vincere contro Berlusconi devi vincere contro i suoi avvocati.

Cioe se lui ha 1 miliardo di euro da spendere nelle cause per poterlo vincere devi avere 1 miliardo e un euro.
Se non hai questa forza, la vedo dura.
Certo io non posseggo 1 miliardo e un euro, pero se 1 milione di persone vanno in causa con mille euro la somma che possiede Berlusconi non è sufficiente a corrompere tutta la piramide che si mantiene attraverso di lui.

Per quanto riguarda il nucleare siamo nella stessa partita.
Gli investimenti economici che arriveranno saranno di un certo importo. Tutti quelli che ci mangeranno si sfregano già le mani.
Applicando la stessa teoria, toccherebbe di dare noi i soldi a questi magnacci per non fare costruire loro le centrali nucleari, e toglierceli davanti, ma davvero, credo che qui ci sia dietro più di un Berlusconi...
Credo che neanche come collettività possiamo permetterci una tale sfida.
In pratica, siamo fregati.
In pratica ho visitato il blog americano cha ha in rete 4.2 millioni di iscritti ed è una vera forza.
Non è riuscito a fermare la guerra nell'Irak, perchè anche lì gli interessi sono troppo grandi.
Non sarà Beppe Grillo a fermare le centrali nucleari, e nemmeno noi che viviamo in Puglia, perchè ci sarà sempre qualche dubbioso che fara pendere l'ago della bilancia da una parte.

Certo non bisogna stare fermi, ma io non so più cosa pensare, nè mi va di dire: staremo a vedere.

Sono dalla vostra parte nella lotta e se dobbiamo farci schiacciare, così sia.


Luca Santoro 04.02.10 23:50| 
 |
Rispondi al commento

Ma come!
Un´altro referendum!?!
Come se il primo referendum contro il nucleare fosse carta...
Dobbiamo trovare una strada sicura contro chi ci vuole
morti e senza speranza per il futuro.
E´chiaro: per il governo non valiamo nulla. La nostra vita, la nostra terra per loro non contano un centesimo.
Ora una cosa e´chiara: da qulsiasi origine culturale, ideologica, religiosa, o altro noi possiamo avere origine, credo che sulla salute nostra e dell´ambiente ci possiamo unire.
Le remore sono piccoli pesci, non valgono nulla, ma assieme bloccano le navi.
I greci erano tra loro rivali, ma subito si coalizzavano quando la loro terra era in pericolo.
E noi siamo davvero in pericolo!!!

antonio russo 04.02.10 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scajola: una bella centrale sotto il tuo garage!
Un'altra ad arcore!
Maledetti! Minate il futuro dei nostri figli e voi lo sapete benissimo!!!
Mi auguro che il Padreterno si prenda presto cura della faccenda chiamandovi direttamente per un delucidazione sull'argomento.

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.02.10 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se andranno i carri armati, io non ci penso per niente a farmi sparare addosso...io mi armo.
sono stufo di subire lottando con gli spuntati "strumenti democratici" che non servono a un cazzo. l'imposizione del nucleare non ha il benchè minimo connotato di democrazia. si combatte con le armi e io ci sarò, dovesse anche essere l'ultima cosa che farò in vita mia.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 04.02.10 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Dovranno spararci addosso....
questi governanti delinquenti non hanno alcun rispetto del cittadino, ormai siamo in un vero e proprio regime dittatoriale, informazione annullata, giustizia annullata con leggi pro berlusconi e friends, scuola vilipesa, ospedali da africa equatoriale, ignorano anzi se ne fregano dei disoccupati, delle manifestazioni di protesta su leggi inique, le centrali nucleari che nessuno vuole ma che servono agli squali berlusconiani per arricchirsi ancora di piu'...
Questi balordi dittatori difendono solo i loro privilegi.
Scusate ma sono i cittadini che devono sparare addosso a loro e non il contrario.
silvie suddenly

Silvie S., roma Commentatore certificato 04.02.10 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Nel resto del pianeta le nazioni piu' civilizzate, investono nella ricerca di energie alternative e pulite, da noi invece si lavora per lasciare altre Cernobyl alle generazioni future.

gianluca giannotti 04.02.10 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA SCORSA SETTIMANA TUTTI I SETTIMANALI CATTOLICI ITALIANI HANNO ALLEGATO UN OPUSCOLO PRO-NUCLEARE DAL TITOLO "ENERGIA PER IL FUTURO". STRANA COINCIDENZA PROPRIO ADESSO CHE IL GOVERNO SI MUOVE...

http://www.toscanaoggi.it/notizia_3.php?IDNotizia=12393&IDCategoria=210

Paola F 04.02.10 19:34| 
 |
Rispondi al commento

A questi lanzichenecchi della maggioranza che si vantano tanto di rappresentare il" popolo" perchè hanno avuto il 35% dei voti bisogna ricordare che il vero popolo italiano col REFERENDUM ABROGATIVO si è già espresso sul nucleare con un secco RIFIUTO.
Dobbiamo ricordarlo alla corte costituzionale affinchè dichiari incostituzionale questa legge sul nucleare imposta arbitrariamente.
TUTTI I CITTADINI DEMOCRATICI DEVONO MOBILITARSI NELLE FORME LEGALI.

Elio da Venezia 04.02.10 19:17| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori