Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Pertini, venti anni dopo


Pertini_venti_anni_dopo.jpg
Sono passati vent'anni dalla morte di Sandro Pertini. Sembrano secoli. Con lui i lodi Alfano e lo Scudo Fiscale non sarebbero stati possibili e neppure pensabili. Le Istituzioni gli hanno dedicato un millesimo del tempo dedicato al latitante Craxi. E' il segno dei tempi.
"Sandro Pertini - Presidente della Repubblica, 1978 - 1985. "Dietro ogni articolo della Carta Costituzionale stanno centinaia di giovani morti nella Resistenza, quindi la Repubblica è una conquista nostra e dobbiamo difenderla, costi quel che costi. Ma dobbiamo difenderla anche dalla corruzione. La corruzione è una nemica della Repubblica. I corrotti devono essere colpiti senza nessuna attenuante, senza nessuna pietà. E dare loro solidarietà, per ragioni di amicizia o di partito, significa diventare complici di questi corrotti ... Guai se qualcuno, per amicizia o solidarietà di partito, dovesse sostenere questi corrotti e difenderli... la legge sia implacabile, inflessibile contro i protagonisti di questi scandali, che danno un esempio veramente degradante al popolo italiano". Sarai sempre nei nostri cuori." bachisio goddi

24 Feb 2010, 22:55 | Scrivi | Commenti (31) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Giovanardi non può parlare di droghe perché non sa cosa si prova ...ad essere lucidi.

andrea vagnoni milano, milano Commentatore certificato 26.02.10 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Ho 18 anni. Non ho mai sentito parlare Pertini, se non da YouTube. Ho letto di lui, grazie alla rete. Ci vorrebbe un Presidente così, ora. Possibile che l'Italia sia in mano a questo manipolo di mezze calzette corrotte?

Stefano Bergamini 26.02.10 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Sandro,quanto ci manchi!saluti da gemonio..

andrea c., varese Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.10 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Come ho già avuto modo di commentare in un altro post credo che se al posto Di Napolitano ci fosse stato Pertini alcune cose non sarebbere potute accadere, avrebbe posto all'opinione pubblica una serie di domande e avrebbe alzato i toni DELLA DEMOCRAZIA!
Avrebbe combattuto (da buon partigiano) l'attuale sfacelo democratico e civile, le leggi ad personam le avrebbe rispedite al mittente con un bel calcio nel c...., l'impunità per le alte cariche dello stato l'avrebbe rispedita indietro con delle brutte parole....LUI uomo tra gli uomini non avrebbe potuto sottoscrivere un qualcosa che l'avrebbe fatto diventarie superiore.
E' vero....uomini con la schiena diritta ce ne sono sempre meno, lo sfascio dei valori, della dignità, della moralità è in atto, sareme in grado di resistere??

A. Benjor 25.02.10 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Voglio riassumere brevemente quello che ormai non so' piu' come definirla se una ingiustizia,una beffa, oppure una vera vergogna tutta italiana.....
Il vostro programma so che e' molto sensibile e attento a queste notizie....PER FAVORE AIUTATECI!!!!!!!!
Mia mamma Antonietta Valletta e' proprietaria di un locale commerciale a Sant'Angelo in Formis via 4 novembre 64 dato in affitto come mini market..... I problemi sono iniziati il lontano aprile 2008,con l'intervento dell'I.V.G.(istituto vendite giudiziarie di Giugliano)causa un contenzioso sorto tra i i due gestori del minimarket che si sono succeduti in questi ultimi 6 anni.... Ebbene i locali sono stati chiusi con il pignoramento totale di tutto quello presente nei locali merci deperibile e non, piu' attrezzature varie...... Da quel momento e' iniziata la nostra odissea,con un valzer di responsabilita' a scarica barile tra l'I.V.G., i gestori del minimarket e in fine il Comune di Capua con il Sindaco,l'ASl e i vigili urbani. Dopo infinite lettere di sollecitazione da parte del nostro legale avvocato Michele Bolognese di Capua ai vari organi competenti,addirittura sono stati informati i N.A.S. carabinieri in quanto trattandosi di alimenti deperibili(formaggi,salumi,uova surgelati etc) ormai in uno stato di totale decomposizione creando esalazioni moleste (fetore nauseante) ,creando il nascere di insetti e animali vari con gravi rischi per la salute pubblica..... Tutto cio' documentato da un primo verbale di accertamento dei vigili sanitari di Capua chiamati dal nostro legale e che mia mamma ha dovuto anche pagare e succesivamente da diversi sopralluoghi fatti dalla stessa Asl di Capua con la dottoressa Vigliani...... Siamo stati costretti a far causa all'I.V.G. per il mancato sgombero dei nostri locali senza nessun esito, successivamente ci siamo rivolti al Sindaco di Capua che ha fatto una prima ordinanza di sgombero intimata all'I.V.G. senza risultato,successivamente una seconda ordinanza di sgombero intim

francesco miccio 25.02.10 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Sandro Pertini mi ricorda mio nonno stessa figura voce chiara e vibrante sguardo intenso e un'alta moralita. Ci manchi Presidente

roberto bellio 25.02.10 16:53| 
 |
Rispondi al commento

che questo discorso ci serva come monito e come motivazione per andare avanti...insieme a questo: http://www.youtube.com/watch?v=GDzfhkVX_O4

grazie Sandro

FULVIO G. Commentatore certificato 25.02.10 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Presidente, allora (bambino di 7 anni in gita al Quirinale con la Scuola) come oggi, sono sempre più fiero di averla incontrata e averle stretto la mano.
Per me sarà sempre il mio Presidente.

Roberto Nannucci 25.02.10 16:26| 
 |
Rispondi al commento

il migliore presidente degli ultimi 150 anni.... quello di adesso... forse il peggiore anche peggio di cossiga..

daniele cialini 25.02.10 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei potere dire tante cose, ma mi rendo conto che diventerei monotono urlando ancor di più la delusione, per le conferme ai miei pensieri, che leggo sul blog di Beppe Grillo....! E allora vorrei solo ricordare il grande Presidente Sandro Pertini. Persona semplice ma GRANDE UOMO, soprattutto uomo, essere umano, di grande cuore e rispettoso degli altri, tutte cose che di questi tempi sono dimenticate da coloro che dovrebbero invece insegnarle e soprattutto far si che diventino parte integrante della loro vita, giusto perchè "dovrebbero dare l'esempio". Semplici comportamenti che però sono alla base di una civiltà e una forma democratica oramai divenuta un ricordo. Penso che dovunque si trovi in questo momento, sicuramente non sarà dispiaciuto di esserci e di non essere qui in questo paese che tanto amava.

Andrea Mazocchi 25.02.10 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Ahinoi quanti secoli sembrano passati da quando Pertini pronunciava quelle parole...Nel frattempo dopo Mani Pulite siamo passati dalla cosidetta Prima alla Seconda Repubblica, peggiore se possibile, in quanto almeno i ladri e i corruttori, indagati o condannati si vergognavano di fronte all'opinione pubblica, si nascondevano ai media, non erano spudorati come oggi dove il plurindagato per corruzione più famoso degli ultimi 150 anni ha avuto il coraggio di dire che i PM si devono vergognare. E tu Morfeo Napolitano, dove sei? Ah già, sei impegnato a mantenere moderati i toni e a firmare prontamente tutto ciò che ti viene propinato, sennò poi te lo rimandano tale e quale e tu quindi devi firmarlo senza batter ciglio...

Agostino Bg 25.02.10 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Lui si che ha resistito, nella sua vita. Indimenticabili le affettuose vignette di Andrea Pazienza. Altri tempi, altra pasta di uomini.

andrea vagnoni milano, milano Commentatore certificato 25.02.10 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Pertini,be signori si nasce,con lui non avrebbero fatto i lodi,anzi con lui Berlusconi non sarebbe diventato presidente del consigli,piuttosto lo strozzava con le sue mani.Uomini cosi purtroppo non ce ne sono più.

massimo bettarelli 25.02.10 13:03| 
 |
Rispondi al commento

ELETTO SOLO A GIOCHI APPENA FATTI (Luglio 78)
...Se fosse stato eletto anche solo un anno prima...Pertini avrebbe vissuto e saputo mantenere una seconda Resistenza, a 30 anni esatti dalla Costituzione della Repubblica Italiana (Dic/Genn 1947/48).

sandro petrini 25.02.10 12:47| 
 |
Rispondi al commento

certamente meglio di quelli di adesso che saltano dagli affari, dal giornalismo, dalla avvocatura e dalla magistratura direttamente in parlamento, ma è lo stesso che ha proposto prima ('78) , e nominato poi ('83) Craxi presidente del consiglio..
erano gli anni nei quali Beppe Grillo veniva estromesso per sempre dalla TV di stato..

Pierfranco G. Commentatore certificato 25.02.10 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in mezzo a tanta amarezza che ogni giorno ci resta in bocca nel vedere e sentire cosa NON fanno o purtroppo fanno quei signori che non mi sento di chiamare onorevoli..è bello pensare ad un grande uomo e un grande presidente com'è stato Sandro Pertini..Grazie presidente per quello che ha fatto per noi..

ANNALISA CAPRARELLI 25.02.10 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Peccato che per trovare queste persone dobbiamo sempre guardare al passato...
Vorrei averli qui nel presente...
Grande Sandro!!!

gianni f. Commentatore certificato 25.02.10 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Sapevo che il Presidente (con la P maiuscola) mi sarebbe mancato, ma non avrei mai creduto così tanto.

Claudio P., Genzano di Roma (RM) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.10 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Sandro Pertini un raggio di luce, nell'immensita del fango nel quale siamo immersi, un faro di dignità e coerenza..se fosse ancora vivo morirebbe di crepacuore, incredulo e sgomento di tutto quello che sta accadendo, da più di ventanni, lui si umano nel senso degno della parola. Guardare a lui come nostro rappresentante infondeva una fiducia sulla qualità(pia illusione)delle italiche genti e dava speranza di poter coostruire un vero paese civile. Ai suoi tempi chi l'avrebbe detto che la maggioranza del paese fosse così radicalmente e stoicamente fascista! E che stavano tutti nascosti nell'attesa che qualchuno li permettesse di venire allo scoperto in tutta la loro miseria storica intellettuale politica e sociale ed economica, meglio per lui che non abbia dovuto assistere anche a questo oltre alle due guerre, avrebbe incrinato il significato glorioso della sua vita annichilendolo!

Janek N., Gallarate Commentatore certificato 25.02.10 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Perche' non organizzare via Facebook o tramite questo sito una commemorazione a Sandro Pertini come si deve, che veda la partecipazione di tanta gente? Lancio l'idea qui.

Claudio Corradi 25.02.10 09:28| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno era comunista perché avevamo il peggior partito socialista europeo ma molti erano socialisti perché c'era Sandro Pertini. Grande nostalgia per un grande Uomo.

gino pino 25.02.10 06:47| 
 |
Rispondi al commento

Pertini era ateo,quindi non riconosceva il perdono
cristiano.
Qualche volta si può sbagliare per ignoranza o
debolezza.
D'altronde anche i latini:"Errare humanum est"

basilio grabotti 25.02.10 05:45| 
 |
Rispondi al commento

MI sento davvero fortunato e privilegiato per aver conosciuto uomini del calibro di Pertini Berlinguer,LaMalfa,Malagodi,Moro,Fanfani,Almirante ecc.sono stati degli italiani che guerdavano alla politica come un servizio doloroso da rendere al BEL PAESE.In virtù di un ideale,anche non condiviso,erano stati capaci di rischiare ed addirittura rimetterci la propria vita.Che figli degeneri che siamo diventati:Novelli Corsari arroganti ed ipocriti Presidenti del Consiglio,troie da trash tv, ministre,lecchini profittatori idem,pregiudicati, corroti, evasori del fisco senatori,omuncoli a gettone direttori di testate giornalistiche storiche.Quali colpe dobbiamo ancora espiare per aver avuto nel passato gente di prim'ordine spesso incompresa dai contemporanei,se siamo diventati figli degeneri,almeno cerchiamo di proporre questi uomini alle nuove generazioni facendone modelli di riferimento.

IL SICILIANO 25.02.10 04:33| 
 |
Rispondi al commento

SANDRO PERTINI, UN VERO PRESIDENTE !

Luigi Bonardo Commentatore certificato 25.02.10 01:48| 
 |
Rispondi al commento

L'antistato non desidera che noi ricordiamo...

L'antistato ama l'oblio e usare la nostra mente come il pongo...

Pertini è un simbolo di onestà, quindi va dimenticato

manuela bellandi Commentatore certificato 25.02.10 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Peritini, se fosse ancora in vita sarebbe con noi.

Paolo R. Commentatore certificato 24.02.10 23:54| 
 |
Rispondi al commento


torna fra noi Presidente, torna ed aiutaci a pulire questa feccia dalle istituzioni

l antidemagogo Commentatore certificato 24.02.10 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Grande Pertini!
A distanza di anni, le sue parole sono attuali più che mai!
Ad avercene di persone come lui...

Giuseppe Simone Manzo, Cava de' Tirreni Commentatore certificato 24.02.10 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Presidende.

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 24.02.10 23:08| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
SANDRO PERTINI RIMARRA' SEMPRE UN GRANDE DEI NOSTRI TEMPI,ANCHE VERSO I CORRUTTORI ED I CORROTTI
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 24.02.10 23:01| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori