Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Tu quoque Tonino...


Vincenzo De Luca: Grillo è un saltimbanco
(05:28)
De_Luca_Grillo.jpg

Il giorno dopo l'appoggio a De Luca come Governatore della Campania da parte di Antonio Di Pietro mi sono svegliato con la testa pesante, con un senso di nausea. Non ne ho capito subito il motivo. Poi ho messo a fuoco i miei pensieri e ho rivisto migliaia di persone che applaudivano convinte, con una standing ovation, una persona che incarna l'esatto contrario di Antonio Di Pietro. Marco Travaglio ne descrive per filo e per segno nel Fatto Quotidiano di oggi (leggi) le vicende giudiziarie strettamente intrecciate con il Pdmenoelle emilianoromagnolo di Bersani. Non le ripeterò a mia volta. Non basterebbe il post per elencarle. Per De Luca non è necessario aspettare la sentenza, parla la sua faccia, la sua arroganza, la sua ignoranza come potete ammirare nel video che mi ha dedicato quando criticai l'inceneritore di Acerra.
Per un partito che ha fatto delle mani pulite la sua bandiera, uno come De Luca rappresenta un suicidio politico. Infatti, chi ha le mani sporche potrà dire che Di Pietro è uguale agli altri. Ghedini, Belpietro e Feltri pagheranno di tasca loro per poterlo affrontare in una trasmissione televisiva. Ci sarà la fila. Resta però il fatto che Antonio Di Pietro non è uguale agli altri. E allora, perché dilapidare un patrimonio di consensi per un signore con due processi pesantissimi in corso? Era meglio Bassolino che di processo ne ha uno solo ed è anche più simpatico di De Luca.
Io sono grato a Di Pietro per il sostegno che ha sempre dato alle iniziative del blog, come i Vday o la manifestazione dei familiari antimafia. L'unico tra i segretari di partito a esprimere pubblicamente la sua solidarietà nei miei confronti. La Rete sta giudicando in modo severo, quasi da amante tradita, l'operato di Di Pietro. Io non lo farò, avrà le sue ragioni che non sono le mie. Però Bersani e La Torre in prima fila al Congresso dell'Italia dei Valori (insieme al convitato di pietra Massimo D'Alema) rappresentano un'idea della politica che non mi appartiene, quella dei compromessi, del meno peggio, della mancanza di alternative in nome di una governabilità che ci ha regalato decenni di Andreotti, Craxi e Berlusconi. Mi dispiace, non mi interessa.
Il MoVimento 5 Stelle vuole cambiare le regole del gioco. In Campania candida Roberto Fico, un cittadino preparato e incensurato di 35 anni. I cittadini devono rappresentare sé stessi in prima persona e gli eletti rispondere ogni giorno delle loro azioni attraverso la Rete. Ognuno conta uno. Il Programma è il punto di rifermento. Idee e non ideologie. La politica come servizio (temporaneo) e non come professione. I fini che giustificano i mezzi sono un'emerita cazzata. Il mezzo e il fine sono la stessa cosa. Se il primo è merda, lo diventa anche il secondo. Tonino, torna indietro.

 Iscriviti al MoVimento 5 Stelle
Nome: Cognome:

Copia il codice HTML e incollalo nel tuo sito web
E' disponibile DemoCRAZYa2009, diario politico di un anno italiano, di Marco Travaglio. Acquista la tua copia.

lasettimanabanner.jpg

9 Feb 2010, 15:56 | Scrivi | Commenti (1467) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Caro Tonino, resta ferma la stima nei tuoi confronti ma così non ci siamo!
Questo errore madornale te (ce) lo rinfacceranno ad ogni occasione, non aspettavano altro...
Poi il modo con cui è stato commesso, un'orribile ovazione per una persona sotto indagine per reati molto gravi e non per le quisquilie che ha raccontato alla platea.
Infine una terza strada fra il sostenere lo squalificato De Luca e il sabotare il centro-sinistra (sotto il quale, peraltro, i Casalesi non è che si siano estinti) c'era e c'è: ovvero, di fronte all'ottusità del Pd, il non presentare alcuna lista. Avrebbe scontentato qualche poltronista del nostro partito campano ma avrebbe immensamente aiutato tutti gli altri IdV in Italia impegnati a sostenere le ragione della carta dei valori e del codice morale. Senza attirarci le accuse di aver fatto perdere il candidato del Pd.
Insomma racimolare qualche voto e qualche incarico per perderne dieci volte tanto!!!
TONINO RIPENSACI

Antonio Grassetti 25.02.10 09:14| 
 |
Rispondi al commento

LA POLITICA ITALIANA E'UN AMMASSO DI PUSILLANIMI,BACIAPILE E PUTRIDI IGNORANTI

http://alministroalfano.splinder.com/

Yves Toniout Commentatore certificato 16.02.10 16:11| 
 |
Rispondi al commento

"Condivido pienamente la posizione di Grillo. Tonino ripensaci! Sono rimaste
poche ormai le persone credibiili... resta tra loro! "

Samantha F., Latina Commentatore certificato 15.02.10 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Condivido pienamente la posizione di Grillo. Tonino ripensaci! Sono rimaste poche ormai le persone credibiili... resta tra loro!

samantha francescato 15.02.10 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Io ero presente al congresso e non mi sono di certo alzato ad applaudire.
La verità è che tutti i partecipanti seduti nell'area posteriore della sala congressi non si sono alzati.
Suppongo che non fosse casuale il posto a sederi di alcuni delegati.
Posso assicurare che se si fosse andati a votazioni "serie" e anonime ce la si sarebbe giocata.

Andrea Bernardi (gillo), Borgone Susa Commentatore certificato 15.02.10 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro De Luca,i sacchi vuoti non stanno impiedi, non puoi dimostrare che Beppe Grillo ed i vari religiosi campani che stanno dalla parte degli oppressi non dicono la verità.
Le bugie le dicono quelli che si vantano d'aver risolto il problema dei rifiuti campani e che gli inceneritori non inquinano. Fatti l'esame di coscienza,se sei capace.
ziotom1934

aldo cannavò, genova Commentatore certificato 14.02.10 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver visto la trasmissione di rai tre del 14 febbraio 2010, sulla distruzione della scuola statale a favore di quella "im-paritaria", propongo che tutti gli insegnanti delle scuole statali italiane, agli scrutini di giugno, come forma di protesta, senza scioperi inutili, boccino tutti gli alunni seguendo le direttive di maggiore serietà del ministri Gelmini. sono disgustata dopo 30 anni di lavoro nella scuola.

Violetta Donatelli 14.02.10 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,lascia per strada Travaglio e Di Pietro: stanno minando la tua credibilità e serietà. Tu sei una persona veramente onesta, appassionata, che può dare lezioni di coerenza a chicchessia... anch'io all'inizio guardavo con speranza e simpatia Travaglio e Di Pietro,ma col tempo mi sono sentita tradita sulle reali intenzioni che animano tanto finto ardore civico e politico di questi due signori, ; Per bocca di questi due pagliacci dall'ego smisurato questioni serie e importanti(che si possono racchiudere sullo stato di salute disastrato della nostra democrazia), sono state svilite e ridicolizzate nonchè spettacolarizzate da certo giornalismo cinico.Grazie a questi "paladini della legalità" , Berlusconi governerà per altri cent'anni. Sicuramente verrò sommersa di critiche, ma è possibile che devo affidare ad uno come Di Pietro la mia speranza di mandare a casa il governo ?

donatella c. 14.02.10 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Tonino il mio voto l'hai perso...e anche quelli della mia famiglia.mi spiace..ma siete veramente tutti uguali..

sara b., Orbassano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.02.10 13:19| 
 |
Rispondi al commento

sono un delegato al congresso dell'Italia dei Valori tenutosi a Roma il 5-6-7 febbraio. Molti sono rimasti delusi dall'assenza di Grillo. Vorrei sapere se non hai ricevuto l'invito o se non hai potuto partecipare per tuoi impegni. Grazie

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato 14.02.10 12:24| 
 |
Rispondi al commento


Se all'ITALIA DEI VALORI togliamo i VALORI, allora resta la solita italia, che abbiamo gia' da tempo e che non mi piace.

Sarei felice di vedere un ripensamento ed un ritorno ai VALORI.

Lorenzo Filippi
Padova

Lorenzo Filippi 14.02.10 02:07| 
 |
Rispondi al commento

ero iscritto da un anno all'Idv, non rinnoverò l'iscrizione, sono stato a Roma al congresso, tutta una buffonata. Il problema sta proprio nei partiti, dove si guardano le tessere e i voti che puoi portare, il resto non conta niente. In un piccolo comune stavamo concludendo per le votazioni amministrative, coalizioni, lista dei candidati ecc., ma è arrivato l'onorevole, ha mandato tutti a casa, ha azzerato il direttivo, ha commissariato e ha messo i suoi uomini al nostro posto. I soliti nomi noti e stranoti, riciclati e di dubbia onestà, ma sono i suoi uomini. Io mi sono schifato non ci stò più.
Questi partiti prendono in giro la gente, parlano molto bene, sono autoritari e razzolano molto male.Bisogna fermarli.

roberto robyn 13.02.10 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Bene. Ora De Luca è il diavolo. E Di Pietro gli regge la coda.
Ma chi parla, se la ricorda Salerno ante De Luca? Si ricorda gli scempi, il degrado, la scarsa civiltà?
Io si. C'ero.
E vedo la Salerno di oggi; vivibile, bella, civile.
Naturalmente con i problemi che derivano dalla sua (e nostra) storia. Ma non è regno dei simil Casalesi. E per me certe differenze pesano, eccome. E il moralismo che si tinge di tafazzismo, quasi che ci si provi gusto a sparare su chiunque si esponga, e si schizzi di fango, mi ha stufato.

Ruggero Nocerino 13.02.10 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo
anche tu attui la politica de "due pesi- due misure". Sinceramente da Di Pietro era prevedibile una simile scelta prima o poi. I troppi proclami sventolati e i giudizi nei confronti degli avversari politici non sono altro che parole poiché in politica valgono i fatti, la serietà, la discrezione e la perseveranza, e nessuna di queste qualità appartiene al caro Tonino.

Onofrio Marsico 13.02.10 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Sono convinto che l'appoggio alla candidatura di De Luca in Campania sia un grave errore politico che porterà a perdere consensi anche a livello nazionale per IdV. Personalmente sono piuttosto amareggiato: non si può criticare duramente l'avversario politico e poi scendere a compromessi ed abbassarsi sullo stesso piano! Non si può!!!

alessandro n., pescia Commentatore certificato 13.02.10 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Mamma mia, veramente chi sceglie i candidati è cieco e sordo, fa persino pena per quanto si arrampica sugli specchi. Povera Campania

Alotta Elio 13.02.10 09:45| 
 |
Rispondi al commento

L'ignoranza di Vincenzo de Luca è incommensurabile vi prego amici della Campania evitatelo,ignoratelo...questo è ciò che merita!!!

Marco Franco 12.02.10 20:58| 
 |
Rispondi al commento

De Luca sostiene che lo scienziato Prof. Veronesi se ne intende di inceneritori. Bisognerebbe ricordare a De Luca che Veronesi è un Medico e non un Visir della tecnologia degli inceneritori. Un fisico normalmente cerca di non occuparsi di biologia, ed un astronomo difficilmente si cimenta e si espone a parlare di medicina, non conoscendola.
Andate a vedere questa intervista, in cui Veronesi ammette di non essere un intenditore di inceritori.
http://www.youtube.com/watch?v=B5Zou-1MXQg

Livio Campos Lisanti, Bellinzago Lombardo (MI) Commentatore certificato 12.02.10 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
ho qualche domanda per te.
Perchè quando parli di De Luca non ricordi che Salerno è il capoluogo del sud Italia con la più alta percentuale di raccolta differenziata (fonte legambiente - sole 24 ore http://www.gestionale.legambiente.org/ecosportello/uploads/File/dossier_2009.pdf)?
Perchè quando parli di De Luca non dici che si è schierato apertamente contro il nucleare e contro la privatizzazione dell'acqua?
Perchè non ricordi parlando di De Luca che è uno dei sindaci con maggiore consenso in Italia (fonte Governance Poll 2009 - Sole 24 ore)?
Perchè il video che hai pubblicato è evidentemente tagliato e rimontato nella parte in cui De Luca critica il termovalorizzatore di Acerra?
Non penso che risponderai a queste domande, questo sito non prevede risposte, solo una persona che apara a zero, travaglio che ricostruisce la storia e tutti gli altri che osannano. In ogni caso, se avvenisse, mi farebbe molto piacere.

Massimiliano Capaccio 12.02.10 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Che delusione!!!!!!

Addio Tonino

pietro Murru 12.02.10 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Non vedo l'ora che il governo (qualunque governo) riduca gli stipendi statali e le pensioni del 5%.

Chissà cosa succederà!

a volte (ritornano) Commentatore certificato 12.02.10 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

ti stimo molto, ma se affermi:

>

STAI SBAGLIANDO.

Tu sei ligure, io abito a Salerno (Campania).

Sicuramente tu sai (e penso che lo sappia anche Di Pietro) che in Campania, di norma, si vince con i voti della camorra (quotazione tipica: Euro 50 a voto), indipendentemente dal partito politico.

Quando e' stata ufficializzata la canditatura di Caldoro per il PDL (il PD stava ancora nella tempesta del dubbio sul suo candidato), in servizi radiofonici su emittenti locali ho sentito esternazioni di grande "tranquilita'" per il successo del PDL e consigli al candidato di non "strafare" nella ricerca di consensi perche' "i voti che GIA' ci sono bastano per vincere".

So per certo che non e' possibile che leggi tutti i commenti ai tuoi post, ma ti scrivo ugualmente questa domanda (che rimarra' senza risposta):

SEI DAVVERO SICURO DI SAPERE CHI STAI AIUTANDO (magari involontarimente) CON LA POSIZIONE CHE HAI PRESO?

Un abbraccio e, comunque, grande stima.
Maria

Maria Sessa 12.02.10 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me, il discorso è un altro. Di Pietro sa che se va da solo, arriva al massimo al 10%, una percentuale troppo bassa per conquistare una regione. Ovviamente, se successivamente ci fosse il ballottaggio tra centro sinistra e centro destra, dovrebbe comunque appoggiare il centro sinistra, il male minore. Non si può lasciar vincere ancora una volta Berlusconi. Siamo nelle mani del Signore. E allora cerca di fare il pieno: si mette da subito con il centro sinistra, per far vedere che non esiste solo un centro destra forte, ma anche un centro sinistra che ha persone valide (IDV, non il PD). La gente, quando va ai seggi, deve pensare a votare per l'IDV, per uno che va sempre contro Berlusconi (Di Pietro/De Magistris), non per arrugginiti della politica che cercano solamente di sbarcare il lunario (Bersani). Purtroppo, il problema è che il PD ha dei candidati come De Luca che tante ombre fanno trasparire. Quindi, laddove qualche regione presenti questi rappresentanti del Movimento a 5 stelle, ben venga il voto a loro, quantomeno per far sentire la voce di Beppe Grillo. Ma in un eventuale ballottaggio, c'è da turarsi il naso e votare (purtroppo) quelli del PD. Pensate quanti danni può ancora fare Berlusconi a questo Paese, guardate a che livelli è arrivata l'informazione. C'è da vergognarsi ad essere italiani. Nella mia regione c'è un'alleanza PD-IDV, ovviamente mi turo il naso anch'io. Voglio Di Pietro al potere, non gente che non si può nemmeno pronunciare. Vi chiedo solo una cortesia. Andate a votare almeno, non lasciate che Berlusconi prima o poi ci affossi. Ciao

rob erto 12.02.10 01:45| 
 |
Rispondi al commento

Credo di aver capito il tormento di Di Pietro.
L'IDV, grazie anche a quelli che fanno sterili manifestazioni di piazza,rischiava di prendere oltre il 10 per cento ed allora Tonino ha capito che un partito di tali dimensioni non avrebbe più potuto gestirlo da solo e quindi si accontenta di avere un piccolo partito in cui non ci saranno altri attori a deciderne lgli indirizzi.E'una furbata alla Totò,peccato anche questa volta ci è andata male,ma noi siamo "sterili" e proveremo in un altro modo.

giuseppe clemente 11.02.10 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace per quanti hanno creduto a Di Pietro. Che non fosse quello che vuole apparire lo avevo capito da parecchio ed il fatto che sia l'unico a contrastare (!?) Berlusconi, lo fa solo per interesse personale. Proprio come l'appoggio a quel poco di buono di De Luca. Nel mio ultimo post ho criticato duramente l'appoggio a Vendola. Adesso, il Movimento appoggia ancora Di Pietro e De Luca? Io mi dissocio. Il mio voto non lo avranno mai.

Marco Agnelli 11.02.10 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Tutto quello che volete, ma come faccio a votare IDV adesso????
mi dispiace ma non posso più.

Roberto Piccini 11.02.10 18:08| 
 |
Rispondi al commento

DI PIETRO MI HA DELUSO.POTEVA ALLEARSI CON IL MOVIMENTO A 5 STELLE PER FARE IL CULO A TUTTI.I SUOI VOTI PIù QUELLI DEL MOVIMENTO A 5 STELLE POTEVA ESSERE LA ROTTURA PER QUESTA REGIONE ED INVECE SI è ALLEATO CON DE LUCA.SIAMO STANCHIDEI MENO PEGGIO.IO SONO FICO SIA AL VOTO CHE DI PERSONA CIAOOOOO

vincenzo p., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.02.10 17:52| 
 |
Rispondi al commento

tonino fai un passo indietro e ammetti l'errore!!! prometto di perdonarti!!

Marcello Anni 11.02.10 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto che De Luca sia sotto inchieste giudiziarie ovviamente ci spaventa e molti di noi sono rimasti delusi o comunque amareggiati dalla decisione presa dell’IdV. Ma vi inviterei a fare una riflessione. Ho visto commenti di persone che dichiarano l’addio ufficiale a questo partito e che accusano Di Pietro di non essere stato coerente con la sua etica. In parte è vero, il partito della legalità per la prima volta ha fatto buca. Meritano un bella sgridata, non c’è dubbio! Ma un conto è sgridare, un'altro è abbandonare la nave solo per aver sfregato la vernice contro uno scoglio.
Ditemi… chi non ha mai sbagliato? Chi è perfetto? Esiste un partito in questo mondo che non abbia mai commesso errori? Antonio non è una persona perfetta e infallibile. Però io so che le sue scelte, anche se successivamente dimostratesi sbagliate, sono sempre state prese per buone intenzioni e mai il contrario. Non è una caratteristica da poco... poche persone nel campo politico hanno questa qualità! So già che Di Pietro imparerà da questo errore e, conoscendolo, non commetterà per la seconda volta lo stesso fallo. E’ facile pretendere tutto dagli altri… Ma dobbiamo ricordarci che lui sta dirigendo un partito, ci ha messo la faccia, si è assunto le responsabilità e, fino adesso, ha fatto un ottimo lavoro. Perché non chiudere un occhio ad un personaggio come Antonio Di Pietro? Vi siete dimenticati chi è, chi è stato, cosa ha fatto e sta facendo per noi e per il nostro paese? Abbandonarlo ora per cosa? Per aver permesso ai delegati campani e al partito di appoggiare un soggetto sotto processo, ma mai condannato, (con una serie di condizioni) per non lasciare la Campania ai Casalesi? Personalmente penso che poteva fare di meglio, che poteva svegliarsi prima e che non doveva fidarsi così ciecamente del PD, ma ora l’errore più grande che possiamo fare è abbandonare l’unica speranza che lo stesso Antonio Di Pietro ci ha offerto...

Daniele Fantoni 11.02.10 16:54| 
 |
Rispondi al commento

De Magistris Candida una nuova e sconosciuta identità, ci credo, mi fido, ma, ma, ma...
Do un occhiata in giro ed Ascolto...
Fico, che ha idee, programmi, senso al dialogo.

Ascoltatelo prego...
http://www.youtube.com/watch?v=SydbWgYn-NQ&feature=related

Mi piace, lo preferisco, assomiglia a meritocrazia, a buon gusto, a competitività e capacià.
Bravo Fico...

Io non spreco, VOTO FICO.
Io non chiudo un Occhio, sono già monocolo o orbo, ma ci vedo bene e prendo la mira.

Evviva la Giovinezza nel corpo e nella mente

Voto Fico....

Emanuele Cerri (), Patong Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.02.10 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro ha sbagliato...

e le prossime elezioni gli dimostreranno quanto abbia avuto torto...

io ho un'idea, ma è abbastanza parnoide: Di Pietro ha intenzione di inare il partito, di distruggerlo; forse si è convinto che il suo naturale successore Luigi DE Magistris attrae consenso per la sua tmerarietàe per la sua schiettezza austera... e questo lo indispone.

Probabilmente la mia congettura è fantasiosa, ma gli conferisco una probabilità su 100.

La contraddizione come evidenzi tu grillo risale nella ricattabilità a cui si è sottoposto di Pietro: adesso ogni volta che darà del mafioso a berlusconi o inveirà contro qualche politico per malversazioni, gli contesteranno il suo appoggio a de luca...

tra l'altro pare cha bbia esordito sostenendo che rinuncia alle piazze... che ha deciso di adeguarsi al lassismo mercenario del PD... bhà, io certe cose non le capisco, FORSE DI PIETRO è RICATTABILE... e lo stanno ricattando.

Ormai i politici sono tutto coca e puttane e mafia. Ci sarà qualcuno che si salvi!?

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 11.02.10 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Condannati a 8 mesi, per aver scritto sul comportamento della polizia a G8 di Genova
del 2001.
https://roma.indymedia.org/node/16973.

antonio d., carrara Commentatore certificato 11.02.10 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Quello che vorrei dire non ci sta, per cui vi linko questo.
http://simonebellis.ilcannocchiale.it/
Il mio modestissimo blog su cui scrivo in maniera più approfondita di argomenti per cui non avrei altrimenti spazio. Lo scritto dal titolo "Ideali e realtà" credo che possa aiutare a centrare meglio il punto della situazione. Un ideale è un concetto su cui basare la praticità della nostra vita.

simone bellis 11.02.10 16:15| 
 |
Rispondi al commento

De Magistris ne propone uno suo del idv.
Ma perchè Non Fico?

http://www.youtube.com/watch?v=xkjOxcnDUz8&feature=player_embedded#

Emanuele Cerri (), Patong Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.02.10 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Il senso di nausea e la testa pesante sono gli effetti che mi state procurando tu e Marco con questa storia. IO NON DO ANCHE LA CAMPANIA AL BASTARDO TESTA D'ASFALTO solo perche' sto stronzo salernitano ha offeso te! MA LA VOLETE CAPIRE CHE QUI NON C'E' ALCUNA ALTERNATIVA NE SCELTA CAZZO?!

E MENO MALE che Tonino si messo ha fare un po' di politica!

Vincenzo Rea 11.02.10 16:02| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Oggi al TG2, hanno inquadrato la statua di Nelson Mandela.
L'hanno inquadrata fino al gomito, perché, poco più in alto, la mano, era un pugno chiuso.
A questo, siamo arrivati.

antonio d., carrara Commentatore certificato 11.02.10 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Per coloro i quali, illusi come me, erano convinti che ci fosse ancora qualcuno onesto e coerente, ecco la migliore risposta.
Se al potere regge ancora un individuo come Berlusconi, vuol dire che è finita, che la maggioranza sono LORO.NOI abbiamo perso.
Ognuno per se', Dio per tutti.
Anche Di Pietro e Grillo sono uguali agli altri.
Per quanto mi riguarda, comunque, non mi avranno mai.
Riccardo

riccardo ivani 11.02.10 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bertolaso, è figlio di un generale dell' aeronautica, è nipote del cardinale Ruini.
La sua ascesa, sarà mica un caso di nepotismo?
Loso, sono una "brutta lingua".
E' anche Cavaliere, come 1816, come Tanzi Callisto, come Mussolini Benito.
Però, come cavalcano questi cavalieri!

antonio d., carrara Commentatore certificato 11.02.10 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fabio Evangelisti (Idv) è il frutto del vostro modo di fare e di pensare.
Vergognatevi!!!!

ugo f. Commentatore certificato 11.02.10 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Riscrivere la costituzione:
L'Italia è una re(s)privata oligocratica fondata sulla Mafia.

Ludovico A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.02.10 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro, a prima vista, potrebbe aver sbagliato.
Ma ragionandoci su, per quello che sappiamo, forse no.
L'importante in Campania, come in altre regioni, è portare a casa il risultato positivo.
Meglio un uomo all'apparenza GRIGIO di un uomo sicuramente NERO.

Francesco Luigi 11.02.10 13:59| 
 |
Rispondi al commento

La verità e che questo "signore" è un ignorante, nel senso che ignora la cosa più importante........

..............Siete verso la fine

è la testimonianza di questo è proprio questa sua intervista creata solo per insultare e screditare persone che neanche conosce, solo con l'intento di poter influenzare le persone e cercare di ricreare quel controllo mentale su noi Italiani che ormai sta svanendo, perché finalmente ci siamo svegliati e siamo riusciti a toglierci "il prosciutto dagli occhi".

Nella mia famiglia stanno morendo tutti di tumore, e questo grazie alle "tecnologie sicure" create solo per far soldi e non per migliorare la vita di tutti.

Ma questo già lo sa lei e tutti i suoi colleghi.

Dice che sono un parassita ?
Un rivoluzionario ?
Crede che non sappia cosa fare nella mia vita ?
Sono un caprone ?

SI VERGOGNI !!!, si faccia un giro dentro gli ospedali nei reparti di pneumologia, o vicino ai luoghi dove sorgono queste "tecnologie sicure" (come le chiama lei) di cui tanto parla con sicurezza e orgoglio, ma sopratutto si faccia un esame di coscienza, vada a vivere con la sua famiglia, ai tamburi a Taranto sotto l'Ilva, vada a vivere vicino ai suoi tanto sponsorizzati Inceneritori, Termovalorizzatori, Gassificatori, Centrali Nucleari, oppure venga da solo a trovarci qui a porta palazzo a Torino per poter constatare di persona, come vivono con terrore e malincuore le famiglie che stanno subendo senza poter dirle la loro, il risultato delle sue "tecnologie sicure"

Abbiamo ascoltato molti professionisti (laureati) che in tutto il mondo stanno cercando di far emergere questi veri problemi, soffocati dalle forze di potere e dalle grandi famiglie che guardano con avidità il mercato mondiale (un po come sta facendo lei in questo video).

Io non mi considero affatto come lei ci sta descrivendo, mi considero una persona educata che vorrebbe vivere serenamente, nel rispetto dell'ambiente e con sicurezza sulla salute di tutti quanti.

Cordiali saluti. Luca.


Forse non lo ricordate però noi della Valsusa SI.
Di Pietro, anni fa, qui in Valle aveva preso moltissimi voti perchè pensavamo fosse al di fuori dalla mischia.
La prima cosa che ha detto quando è diventato ministro è stata: "la tav è necessaria".
E' uguale a tutti gli altri anzi peggio perchè ci ha pugnalato alle spalle.
No comment.

anna

anna minu 11.02.10 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Pietro
la scelta che hai fatto riguardo la questione Campania non mi piace. Puoi dare tutte le spiegazioni che vuoi ma uno come De Luca non avresti dovuto appoggiarlo. Il PD è morto e non è l'alternativa al PDL. Ti preoccupi se la
regione va in mano alla camorra quando agli italiani non gli frega niente se il paese sta in mano alla mafia. L'alternativa vera sono le giovani generazioni, sono il popolo viola, sono i grillini, con questi devi cercare alleanze,
dovresti diventare il loro faro. Ti considero un combattente, lo hai dimostrato sia dentro che fuori il Parlamento seguita ad esserlo, il PD PDL sono la stessa faccia della moneta le alternative sono tutti gli altri, qui l'IDV deve trovare
posto. Vedi ho 56 anni ed ancora credo che si possa far politica in un altro modo. Sono sempre convinto che la politica è anche coscienza civile, rispetto del diritto, difesa della libertà e lotta agli abusi.

enrico semproni 11.02.10 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
l'unico passaggio gradevole di questa pagina è l'intervista con Indro Montanelli. Un signore, un profondo conoscitore degli italiani e delle cose italiche. Perfetta la sua descrizione di Di Pietro, anche se, personalmente, la considero generosa. Di Pietro è furbo e prende tutto quello che può dai compagni di viaggio. Si presenta vestito da dogmi e poi è un relativista come tutti. Mi chiedo: se in Campania la sinistra non vince, tutto finisce lì e non se ne parla più; ma se vince, come se la caveranno gli assessori dell'IDV nella giunta DE LUCA? Perchè, è evidente, date le corcostanze, il Segretario BERSANI ha fatto a Di Pietro una proposta che non poteva essere rifiutata ed infatti, in barba a tutto, Di Pietro (furbo di tre cotte) non l'ha rifiutata. Ma poi, il problema sarà di conciliare la mitica purezza dell'IDV con gli affari (e non voglio dire i malaffari).
Non credo che tu abbia sbagliato, La tua dichiarazione mostra, se ce ne fosse bisogno, la tua buona fede.
Secondo me, tu sbagli quando (chi sa perchè) vuoi fare il politico a tempo pieno. Sei molto intelligente ed hai doti uniche, come comico, a mostrare le mille incongruenze della società italiana, e non solo di quella. Non solo è accontentato il divertimento, ma hai una potente azione migliorativa dei sentimenti umani; un po' come la religione. Quando sono depresso, mi guardo uno dei tuoi spettacoli ed alla fine mi ritrovo di nuovo fudicioso verso il genere umano.
Montanelli ha spiegato quello che è l'Italia e ne ha indicato alcuni dei motivi. Ma anche altrove (prendi il parlamento inglese) non è che gli uomini siano molto meglio.
Forza e onore.
Giuseppe Aulenti

Giuseppe Aulenti 11.02.10 12:16| 
 |
Rispondi al commento

La scelta su De Luca risulterà vincente!-
Ma sarà sempre sotto osservazione da tutti noi.
Questo è ciò che ci vuole per la Campania. OGGI.
Piuttosto parliamo di come vengono gettati i nostri soldi ogni Santo Giorno.
Parlando di gestione,
grazie alla RETE (purtroppo strumento non ancora di massa) qualcuno ha il coraggio di esporre le cose per quelle che sono e in quanto a sperpero di denaro pubblico mi sovviene che il nostro ministro La Russa ha inviato una porta-aerei di 30 mila tonnellete con 550 marinai , ma con quale autorità?-
Ci costa per un solo giorno di navigazione 200.000 € + i 550 marinai riceveranno per questa missione 180 € giornaliere, per una cfra totale che si aggirerà sui 5 milioni di €- e non è tutto…..
Alla partenza della nostra ammiraglia la TV. di stato e tutte le altre hanno riportato con grande enfasi che disponeva di 1.208 posti letto ecc. ecc. ecc. con l’eroe Bertolaso ( diventato anche ministro ) al comando di tutta l’operazione.
Ebbene in realtà i posti letto riultano essere solo 30 di cui dieci (10) per terapia intensiva e tutta l’area ospedaliera è di 400 mt.2 -
Bastava un Hercules (sono i cargo più capienti disponibili sul mercato) dell’aeronautica che può atterrare anche su piste in terra battuta) equipaggiato di ospedale da campo attrezzato con sala operatoria e tutto il personale medico pronto ed efficente in grado di prestare soccorso in un tempo assai più breve -
Pensate il risparmio ! -
Non si potrebbe fare al più presto un’interrogazione pubblica in proposito?

Giovanni Monti 11.02.10 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Faccio l'ingegnere di professione e qalche giorno fa il Sindaco di Scampitella (Av) mi chiese se c'era la possibilità di stanziamenti per installare pannelli solari sul tetto della palestra attigua alla scuola per produrre un pò di energia elettrica, visto che fra poco non saranno più in condizione di pagare la bolletta ENEL.
Mi sono documentato e purtroppo non vi sono possibilità visti i tagli sugli stanziamenti pubblici. La Regione Campania fece nel 2005 un banco concorso per pochi spiccioli.
Stamane leggo sul giornale che Bertolaso è inquisito per appalti alla Maddalena dove si organizzavano strutture per ospitare i grandi "s......" del G8.
Trasformazione dell'ex ospedale militare in albergo a 5 stelle con 67 milioni di euro e trasformazione dell'ex arsenale in albergo 5 stelle con 157 milioni di euro. Tutto alla spicciola senza appalti, come se fossero commesse private. Poi non sono nenche più serviti perchè il G8 l'hanno fatto all'Aquila.
Inoltre il nostro governo ha programmato la spesa di circa 14 miliardi di euro per la fornitura di più nuovi e moderni cacciabombardieri da dare a Larussa.

Ma 90.000 euro per mettere i pannelli solari su una scuola No, quelli non ci sono !!.

Mi raccomando quando veteremo alle Regionali.
ing. Antonio Giulivo

Antonio Giulivo 11.02.10 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dov'è finito il mio commento? beppe non è sportivo da parte tua.....eppure era inerente al post,ho messo l'indirizzo email,il nome e cognome,non era pubblicitario, il linguaggio non era offensivo, non c'è stato turpiloquio, non era razzista o sessista ed il contenuto non credo che costituiva una violazione delle leggi italiane, ma nonostante tutto il proprietario del blog ha ritenuto di dover cancellare il mio commento....bravi..ho letto commenti di due righe con volgarità di tutti i tipi, commenti di berlusconiani(ma quelli ci stanno per farci credere che il blog è libero ed aperto a tutti), commenti di tutti i tipi anche i più stupidi che ben vengano quelli non danno fastidio....ma quelli che ti ticono la verità non li riesci a digerire proprio...eppure ho solo detto che qualche anno fà eri veramente uno con le palle quadrate, quando non ti facevano andare in tv e eri ancora un uomo libero...io non ce l'ho con te caro beppe ma non prendere per il culo la gente onesta che ci crede veramente in te.....finiamola di parlare di questo minchionano non è lui il nostro problema...sono quelli sopra di lui il nostro vero problema.prendersela con berlusconi è, come diceva una brava persona "cercare di sconfiggere la mafia multando il cugino dell'autista del boss perchè sostava in doppia fila"...ora gradirei una risposta non una censura grazie....da uno che credeva in te

pablo lana 11.02.10 10:10| 
 |
Rispondi al commento

che tu ritenessi meglio bassolino lo si era capito dal fatto che in 5 anni ti sei occupato di tutti tranne che di lui, un uomo che ha preso a napoli ed in campania il potere subito dopo e grazie a tangentopoli, ed dopo 15 anni non ha portato il buon governo "pdessino come in emilia-romagna" ma ha gestito il potere come e peggio del pentapartito, non ha migliorato di una virgola la qualita' della vita dei campani e ha triplicato i debiti. Ti dovresti vergonare perche' sei un comico anche come politico, hai dato piu' peso ad un candidato che ad un governatore fallimentare come B. Grazie a tangentopoli il pds ha preso il potere presentandosi come l'unica altrnativa onesta della politica e dopo 15 anni di controllo totale di regioni grandi ed importanti ha fallito completamente. ma tu caro beppe, non hai le palle per dirlo. un comunista che ah governato la regione con gli ex dc e con de mita. questo e' bassolino. Tante parole su cuffaro e la moratti e nessuna sulla jervolino. Benvenuto in politica...

gaetano c. 11.02.10 09:54| 
 |
Rispondi al commento

De Luca ha paura di accettare la sfida col prof. D'Ambrosio chi non raccoglieva il guanto nei tempi passati era definito senza onore. Voi come definiti Vinzenzo de Luca oggi non può trovare scuse sono disposto a prendere il diploma di maetro elementare basta che accetti la sfida.

Giuseppe D'Ambrosio Societa e cultura (cere), Salerno Commentatore certificato 11.02.10 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Io voglio dire che non ho gradito la decisione di Di Pietro di appoggiare De Luca,perchè appoggiare De Luca vuol dire appoggiare le logiche di quello che sta combattendo,la logica di scegliere il meno peggio ci ha portato alla situazione odierna,anche se da ex magistrato Di Pietro si lascia coinvolgere dalle strategie che,non capite dalla gente comune fanno prestare il fianco agli attacchi dell'avversario. Questo non è il momento di fare degli errori ed io credo che questo errore sia costato molto in termini di consensi a Tonino che io stimo e continuo a credere alla sua buona fede.

andrea 46 11.02.10 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Beppe proponi a Di Pietro di sostenere il candidato del movimento cinque stelle. Dal mio punto di vista potra' avra' qualche possibilità in più il candidato e Di Pietro ci potrà far capire finalmente se e carne o pesce
ciao

luca zappacosta 11.02.10 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Leggo che non ha fatto nulla di male(Di pietro..)addirittura il massimo che potesse permettersi...ma di cosa stiamo parlando? ma da che parte stiamo?
Ma il Sig Tonino dove credete gli abbia presi i voti delle ultime elezioni se non da noi? Ma De magistris dove li ha presi i voti? sempre da noi!!! e allora perche' mai adesso si appoggiano personaggi come De luca?
piu' vi leggo e piu' mi si fa cupo il cuore...ma?

Gianni Ferro 11.02.10 02:19| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco proprio caro Beppe, come sia possibile che solo oggi ti "svegli" e capisci cio' che avresti dovuto comprendere diverso tempo fa.Appena ti avvicinasti al Sig Di pietro...ti scrissi allarmato, dell errore madornale che stavi compiendo...abbracciando un partito (IDV o qualunque altro!!!!) ti andavi a sobbarcare anche delle responsabilita' storiche di quel partito...noi eravamo qualcosa di nuovo...di alternativo ...che diavolo c entrava l italia dei valori??? Quelli che stavano con il governo Prodi!!!!capito di chi stiamo parlando??? corresponsabili di uno dei momenti piu' tristi della sinistra italiana!!!Peggio dello psiconano!!!!Oggi ne prendi coscienza...ne sono lieto ...spero non sia troppo tardi!!!E spero inoltre che la si smetta con questo attendismo infinito...occorreva battere il ferro finche' era caldo..dopo il v day con la piazza calda, con i media obbligati a farci vedere...spero di sbagliarmi ,perche' questo movimento e' l unica speranza per la mia generazione!
Con infinito affetto e riconoscenza
Gianni da Roma

Gianni Ferro 11.02.10 02:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE SECONDO ME NON GLI SEI SIMPATICO , PERCHE' HA SAPUTO DEI 60 MILA EURO E MAGARI E GELOSO, IO L'HO ASCOLTATO 2 VOLTE PER CAPIRE BENE COSA VOLESSE DIRE E PIU L'ASCOLTO E PIU MI DA L'IDEA CHE NON SA QUELLO CHE DICE SIA SU I TERMOREALIZZATORI SIA SULLO yacht. QUESTO SIGNORE NON SA NEMMENO COSA SIA LA DEMOCRAZIA, NON SA NEMMENO ACCETTARE UN CONTRADDITORIO CHE DICE LA SUA, LO COSTRUISCA DIETRO CASA SUA E CI METTA TUTTA LA SUA FAMIGLIA IL TERMOVALORIZZATORE O UNA BELLA CENTRALE NUCLEARE VISTO CHE E COSI SICURO E CHE NN CI SONO RISCHI

luca vitale, CATANIA Commentatore certificato 11.02.10 01:48| 
 |
Rispondi al commento

Ma davvero vogliamo condannare un Uomo che, pur di impedire che i campani finiscano in mano ai casalesi, è andato (con l'animo lacerato, è bene ricordarlo) contro il principio base dell'IDV?
Ma davvero vogliamo condannare un Uomo che fino ad ora ha sempre dimostrato la sua onestà e coerenza prima come cittadino, poi come servitore dello Stato è adesso come politico?
E tutte le battaglie che ha fatto finora? Ce le dimentichiamo?
E del fatto che De Magistris non si è voluto candidare (cosa che non condivido, così come non condivido l'APPOGGIO alla candidatura di De Luca) non diciamo nulla? Cos'è più importante per i campani: una carica presidenziale in Europa o la poltrona di Governatore della TUA regione martoriata? Il Pescarese Carlo Costantini, ad esempio, è tornato a fare il Consigliere Regionale all'opposizione dimettendosi dalla carica di SENATORE.
Di Barbato, campano pure lui, non diciamo nulla? E di tutte le altre pecore che hanno rifiutato l'incarico?
Di Pietro, a riprova che non ci sono interessi sotto, non ha chiesto poltrone ed ha fissato dei paletti. Meglio di così non credo si potesse fare (sempre nell'ottica del male minore per i campani visto che la candidatura di De Luca, blindata dal PD, non poneva alternative).
Come risposta non accetterò che "se vinceranno i casalesi sarà colpa dei campani che li votano" primo perché se ti presenti frantumato perdi; secondo perché sarebbe un parlare da leghisti, come quelli che vogliono creare "l'Italia del nord" (ricco ed industrializzato) e "l'Italia del sud" (povero, in mano alla criminalità e discarica tossico/nucleare del nord industrializzato).
Quando si commette un errore in buona fede (e l'errore è stato di non aver pensato per tempo a trovare un valido candidato) un'altra possibilità la si dà, altrimenti si è solo qualunquisti. Non facciamo come gli "italioni" che su 100 cose fatte di cui 99 perfette ed 1 imperfetta criticano quell'1 e non considerano il restante 99.

Antonio C. Commentatore certificato 11.02.10 00:16| 
 |
Rispondi al commento

Gli Italiani, ed anche io con i miei errori, hanno sempre scelto il meno peggio nel corso degli ultimi decenni. Portandoci alla conclusione che nulla in meglio è cambiato, anzi c'è stato l'esatto contrario.Personalmente reputo Di Pietro come gli altri, già da prima di questa storia di De Luca. Anche lui come gli altri ha fatto della politica un mestiere, attingendo tra l'altro ai pubblici finanziamenti. Se Di Pietro si è schierato dalla parte di Grillo ripetendo quello che lui dice è solo per una questione di voti sempre secondo il mio modesto parere. Fermo restando, per quel che mi riguarda, che Di Pietro, cosi come gli altri politici ,deve ancora molte spiegazioni agli italiani... chi ha vissuto la storia e vuol capire capisca. Io sono con Beppe e per le liste civiche Indipendenti, di chi si presta alla politica e non per chi la politica l'ha trasformata in un mestiere. Ad esempio alle elezioni per il Parlamento Europeo, sono contento di aver dato il mio voto a De Magistris; non sono affatto contento,però, che una persona che si reputa indipendente poi si fa sponsorizzare da un partito. Allora cosa significa la parola indipendente? Ripeto questo è il mio parere, poi ognuno la pensa come meglio crede.
Forza MoVimento, forza ragazzi.

Francesco Brignola, Caserta Commentatore certificato 11.02.10 00:02| 
 |
Rispondi al commento

un merito c'è l'ha, per quel che mi riguarda, la cazzata che ha fatto tonino: avermi chiarito le idee sul voto alle prossime regionali in lombardia;
se pensavo tra mille dubbi, turandomi le orecchie, il naso e la bocca, stordendomi di rumore e baccano di dare il mio voto al tipo in giacca e cravatta che sorride da manifesti in giro per milano con l'atteggiamento del 'ci penso io' si, penatti, ora non ho più dubbi: mai e poi mai voterò un personaggio espressione di questa politica!
Allo sproloquiatore mafioso/camorristico del tipo del filmato candidato in campania dico che sono felice di dare i miei soldi a chi voglio, e sino a quando potrò farlo li darò e volentieri a chi stimo; i suoi venditori di fumo, droghe, affari che puzzano, o spettacolini da 'vvolemoce tutti bbene' vada a cercarli dai tanti che ci cascano;
non è la prima volta che sento tirare in ballo sta storia dei rivoluzionari che si fanno pagare, ma non è da negarla o nasconderla, che si rassegnasse il cancretto del filmato, ognuno si droga con quello che vuole, a me piace drogarmi coi Grillo, i Travaglio, i da Magistris e, sino a ieri, con i di pietro, ma come può vedere il tipetto candidato, la mia droga non mi da assuefazione, quando non mi piace più me ne libero!
Ciao Grillo, con stima (senpre meno le persone alle quali dare stima, ma sino a quando ne resta solo uno che non sia se stesso la speranza resiste).

giuseppe messe Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.02.10 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Questa sera in TV c'era Napolitano nel tg e c'erano i simpson su un altro canale.Indovinate cosa mi sono guardato?........

Verbal C. Commentatore certificato 10.02.10 23:38| 
 |
Rispondi al commento

La scelta per De Luca da parte di Antonio Di Pietro non mi meraviglia e adesso ti spiego il perchè. In Molise a Campobasso la sua Regione Antonio Di Pietro si è comportato in un modo simile, perchè dopo le elezioni per il rinnovo del sindaco del capoluogo e i risultati della lista dell'Italia dei Valori, alla quale ho partecipato anche io con un risultato apprezzabile da semplice cittadina impegnata nel sociale tutti i giorni, si è fatto si che quelle che dovevano essere le nuove leve del partito con l'apporto di valore aggiunto e pulito senza compromessi, sono stati messi da parte per fra entrare personaggi del PD locale che nemmeno 15 gg. prima si erano candidati alle primarie per segretario del partito. E' avvenuto uno scisma ed è nato un movimento denominato Democrazia Diretta (se non erro) e da parte di Antonio Di Pietro? nemmeno una parola....... sinceramente il sostegno che oggi il partito di Di Pitro a De Luca non mi meraviglia. Ho avuto modo di ascoltare il video qualche tempo fa e il modo come parla di un comico che di comico non ha nulla per me perchè dice tantissime verità, sinceramente mi stizza. Ma andasse lui a fare il saltinbanco è abituato, è un linguaggio che non accettabile e irrita le coscienze.

Maria Luisa Di Bianco, campobasso Commentatore certificato 10.02.10 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Ignazio La Russa, con l’aiuto di faccendieri di turno, è riuscito a privatizzare il suo Ministero creando una Spa al 100% nelle sue mani che gestirà, con criteri di diritto privato, un patrimonio immenso fatto di forniture, di acquisti e di aree del demanio militare.
Diritto privato vuol dire niente gare, niente Corte dei Conti e, se qualcuno è preso con le mani nella marmellata, è appropriazione indebita e la Magistratura può intervenire solo d'ufficio.
Le aree del demanio militare restano protette dal segreto militare, anche nei confronti degli enti locali.
Quindi, se vogliono fare un termovalorizzatore, una centrale nucleare o un grattacielo, così, tanto per far fronte fuori bilancio alle spedizioni estere o a chissà cosa, non devono chiedere il permesso a nessuno, che tanto nessuno è autorizzato a metterci il naso e tanto meno il piede per entrare.
Il momento per l'operazione è ben scelto perchè offre un immediato impiego ai capitali che stanno rientrando grazie allo scudo fiscale: una grandiosa speculazione immobiliare che è sempre stata l'affare più gradito per i nostri "capitani coraggiosi", insieme alla possibilità di contrattare forniture militari con una burocrazia amica, in condizione di quasi monopolio.
Una macchina d’affari, uno strumento trita-diritti che somiglia ad un vero e proprio colpo di stato dove nessuno parla o si espone.
L’opposizione al Governo si è premurata di fare una blanda protesta d'ufficio con due esponenti minori, la vedova Calipari e il sen.Scanu, e qualche interrogazione parlamentare tanto per non perderci la faccia.
Non parliamo poi dei Sindacati.
Negli incontri degli ultimi mesi a Gabinetto Difesa (non molti e alquanto fumosi), l’atteggiamento dei “grandi” è sempre stato di remissivo temporeggiamento nonché di assoluta mancanza di argomentazioni.

Ciro C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.02.10 22:21| 
 |
Rispondi al commento

il mezzo e il fine sono la stessa cosa.pienamente d'accordo.

luisa perotta 10.02.10 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d'accordo Beppe che se il mezzo e' una merda anche il fine lo diventa ! Sempre che il mezzo sia vero che sia una merda !Voglio dire che e' facile calvalcare sempre e comunque il cavallo dello scontento della gente, senza fornire una alternativa che non sia solo la speranza!Se in tanti hanno creduto nella sincerita' di Antonio di Pietro e in tanti altri,pur con le dovute critiche,hanno pensato e pensano che anche il Pd voglia seriamente porsi come alternativa a questo governo schifoso ....bhe' comincerei ad essere realista
e a stare con i piedi per terra ! Le questioni morali e di principio ci devono guidare sempre e quindi e' giusta l'attenzione a chi si candida e ai programmi, ma dare per scontato che"siano tutti uguali" e' come usare gli stessi metodi della destra che dice "tutti colpevoli = nessun colpevole " ! Di Pietro ed il Pd hanno dei programmi ,delle organizzazioni alle spalle e per lo piu' sono composti da una base onesta e certamente diversa da quella della destra !
Beppe, tu hai fatto una cosa bellissima attraverso la rete, non c'e dubbio , e raccogli, a parole, un sacco di consensi, ed allora perche' non convogliarli verso chi, come tu stesso hai detto piu' volte, e' stato qualcuno che si e' battuto fino in fondo in parlamento ?
Chi vuole davvero un cambiamento in questo paese e decide di mettersi in gioco,anche solo con le idee , deve anche sapere rinunciare al mero protagonismo che pero'non dovesse portare ad un risultato. Esserci significa anche fare il gregario a volte , per poi attraverso la partecipazione, portare avanti le poprie opinioni. Hai scritto delle cose assolutamente esatte circa gli italiani, il post di oggi e' veramente grande : una fotografia esatta di come e' l'italiano oggi .Ma e ' proprio per questo, per smuoverlo, per dargli una prospettiva reale, che bisogna vincere ! Il fine e'importantissimo ed i mezzi (come ad esempio lo stare insieme tra forze diverse, ma sane)vanno usati. Ovvio.

sandra simoni, imola Commentatore certificato 10.02.10 21:54| 
 |
Rispondi al commento

ammazza oh!
qui quelli che
di pietro mi hai deluso non ti voterò più
saranno almeno il 68%...

una maggioranza imbarazzante


forza fico 10.02.10 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Dott Di Pietro,a mio avviso il sud è "perso" come disse G.Bocca sulle colonne di repubblica..il mio voto non lo avrà più,io vivo un lombardia.....poteva evitarselo...più coerenza e meno stipendio da parlamentare più annessi e connessi..mi dispiace,Lei era un simbolo dell'italietta onesta e idealista di Mani Pulite,ma vada a quel paese anche Lei!!Saluti da hammameth..

andrea c., varese Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.02.10 21:33| 
 |
Rispondi al commento

I paletti che mette Di Pietro a De Luca non sono mica da poco

--------------------------

giusto !giustissimo !!!!

si è innocenti sino...sino....a PRESCRIZIONE !!!

pippo garibaldi 10.02.10 21:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PIU DI BOSSI PERCHE NON CHIAMARE CALDEROLI CON IL COMMISSARIO CATTANEO?

gino saggese 10.02.10 21:06| 
 |
Rispondi al commento

BASTA VADO SOLO A VOTARE QUANDO C'E LA LISTA A CINQUE STELLE .IDV MI HA DELUSO A PERSO UN VOTO IL MIO.CHI SCENDE A COMPROMESSI CON QUESTA GENTE E UN FALLITO IO SONO CONVINTO CHE IDV DOVEVA ANDARE DA SOLO IN TUTTE LE REGIONI.SOLO COSI POTRA' AUMENTARE I SUOI VOTI.INVITO A TUTTE LE PERSONE INTELLIGENTI D'ITALIA A VOTARE DOVE C'E LA LISTA A 5 STELLE DOVE NON C'E NON VOTATE PERCHE' TANTO SONO TUTTI UGUALI.PURTOPPO ABBIAMO SOLO QUESTA ARMA PER COMBATTERE QUESTI BISOGNOSI!!!! DEI NOSTRI SOLDI!!!!!MI FATE VENIRE IL VOMITO!!!!

MICHELE BALDINI, ancona Commentatore certificato 10.02.10 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Ti invio la nuova EMAIL
sei un grande Pietro

PIETRO MARTINI 10.02.10 20:39| 
 |
Rispondi al commento

di pietro ha deluso tutti quelli che credevono che si fosse fatto portavoce delle istanze di legalità,di trasparenza nelle nomine dei candidati,di una certa genuinità nella politica e nei candidati stessi,mentre adessop assistiamo ad un incredibile dietro front che sa tanto di tradimento nei confronti in primo luogo di quelle persone che hanno riposto la propria fiducia politica dandogli il voto e in secondo luogo nei confronti di quelle persone all'interno del partito che ancora credono che si possa portare avanti quei valori senza scendere necessariamente a patti con il pd per creare una alternativa di governo dove poi magari trova spazio anche l'udc dei vari cuffaro.bene tonino non avevamo proprio bisogno di uno che ci portasse indietro coi tempi ma di una politica nuova,pulita,trasparente,ambientalista e soprattutto una politica che rompesse senza indugi con questi politicanti di mestiere che badano solo ai propri interessi e a quelli di partito.come si deve sentire una persona che ti ha votato quando parli di "sterile protesta"?a me ieri quando ti ho visto in tv mi è venuto il mal stomaco.e come dire che ho dato il voto a un partito che faceva una sterile protesta.bene tonino bello io preferivo la "sterile protesta" perchè mi dava almeno la sensazione che qualcuno in questo paese avesse il coraggio di chimare le cose come si chiamavano e mi dava anche la sensazione di una sana e costruttiva opposizione.erano con queste idee che dovevamo presentarci agli italiani e non con de luca e il pd,se il pd aveva deciso?bene che se lo votassero loro "l'inquisito presentabile e rispettabile",avremmo consegnato la campania ai cosentino ma almeno sapevamo per colpa di chi.ora sarà anche per colpa tua perchè dubito che chi come ti ha votato non si senta ora tradito e alle urne non si presenti ,il problema è fuori dalle urne ,erano quelli i voti che dovevi recuperare (sinistra radicale grillini verdi)ma come al vedo che sei stato contagiato anche tu dall'autolesionismo cronico

antonio sciascia, barletta Commentatore certificato 10.02.10 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo aggiungi il link alla spiegazione che da Di Pietro alla sua scelta.
Non fare anche tu mezza e quindi falsa informazione.
I paletti che mette Di Pietro a De Luca non sono mica da poco. Staremo a vedere se riuscirá a farli rispettare.
Per quello che mi riguarda questo De Luca é un idiota cosmico, scelta in linea di un partito come il PD.

http://www.antoniodipietro.it/

Andrea Cavallaro 10.02.10 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono stato un ammiratore di Di Pietro, ho seguito tutti i processi ai politici della prima Repubblica, alzi la mano ( si fa per dire )chi non ha ammirato questo PM, nonostante litigasse con i congiuntivi, si faceva capire bene. Adesso, penso che sia troppo giustizialista, lo stesso Prodi, nel suo governo lo ha tenuto distante dal ministero della giustizia. Se ultimamente prendevo un pò le distanze da lui, adesso con questo candidato mi ha deluso, penso che perderà tanti consensi...

bruno de ba 10.02.10 19:06| 
 |
Rispondi al commento

non sarebbe meglio mettere su wikipedia le notizie su De Luca riporate sul fatto quotidiano. Qualce giorno fa, ho cercato notizie più dettagliate su De Luca e leggendo wikipedia probabilmente l'avrei votato data la nota positiva. Se qualcuno può, lo faccia. Io con internt vado d'accordo solo per le notizie, ma ho imparato a fidarmi un pò meno anche di wikipedia...ciao beppe sei mitico Marco

marco gambella 10.02.10 18:54| 
 |
Rispondi al commento

beppe beppe beppe....come mi hai deluso non sai più quello che dici...se di pietro candida de luca che non so chi cazzo sia ma a quanto pare un poco di buono le ragioni non interessano a nessuno và mandato a fanculo insieme agli altri e basta...io sono ancora fermo a dieci anni fa quando le palle ce le avevi ancora e parlavi delle cose che ora non ti permettono più di dire perchè ora il guinzaglio lo hai anche tu e il tuo amico tartaglio. ricordati se puoi da dove viene il male e da dove il bene.....se no fanculizzati anche tu che la parte del paladino della informazione con la gente che ragiona e si disinforma non to riesce più

pablo lana 10.02.10 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro devi appoggiare questo coso?? appoggialo
in fondo al mare preferibilmente fosse delle marianne,cosi siamo sicuri che certa immondizzia
nn sia in giro.

Giorgio P., Magliano di tenna Fermo Commentatore certificato 10.02.10 18:43| 
 |
Rispondi al commento

LA NUOVA FISICA PER NUOVE FONTI ENEGETICHE
Se un congresso internazionale organizzato da Università di fisica e matematica per le nuove proposto sperimentali e teoriche alternative al nukleare e a tutto ciò che inquina, svoltosi nel 1991 in Italia presso la Biblioteca Antoniana è roba da poco finisce qui il discorso. Altrimenti questo Sabato 13 FEBBRAIO, VIA DI MONTE TESTACCIO 21, A ROMA, DALLE ORE 9 ALLE 19 SI SVOLGERA' LA MOSTRA INTERNAZIONALE E CONVEGNO DELLE FREE ENRRGY CONTRO IL NUCLEARE (E ALTRI IMPIANTI INQUINANTI).
INGRESSO LIBERO De Luca vieni anche tu, sei tra amici, e porta quanti sostenitori degli inceneritori ti è possibile...

sandro petrini 10.02.10 18:04| 
 |
Rispondi al commento

IN POLITICA SI PARLA POLITICHES
Questo conferma quanto scrissi nell'intervento al post precedente, riguardo a De Megistris e a Di Pietro. Entrambi avrebbero dovuto continuare al loro posto d'origine ma, come "disubbidienti", sono stati costretti a fare politica e perciò cambiare linguaggio e strategia, diventare più vulnerabili anche perchè più soggetti a contraddzioni...se il lupo perde il pelo ma non il vizio non rimane che credere che la tigre perda anch'essa il pelo ma non i denti.

sandro petrini 10.02.10 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Fausto Morrone così scriveva all’Unità nel 2008
Io e tanti altri, 20 anni fa, siamo stati i più calorosi sostenitori della candidatura di De Luca
Pochi sindaci hanno avuto il privilegio di governare una città per 20 anni. E’ un periodo in cui un buon amministratore trasforma una città alla radice, sul piano economico, sociale, culturale, le dà una identità e un profilo netto di sviluppo.
La nostra città, invece, ha espulso sistematicamente chi vi era nato, poiché pochi palazzinari hanno avuto la meglio e perché i prezzi di acquisto e locazione degli immobili sono divenuti insostenibili
L’abusivismo in genere e quello edilizio si è moltiplicato, passando per la cementificazione di intere colline
La raccolta differenziata è a una percentuale tra le più basse d’Italia (12%) ed è partita a Luglio scorso solo dopo il provvedimento impositivo del Governo
Nel Consorzio ifiuti pare che il titolo preferenziale per l’assunzione sia l’essere pregiudicato, e non c’è quasi opera pubblica cittadina che non sia infiltrata da imprese in odore di camorra
Allo stesso tempo si professa rigore e legalità contro innocui e sparuti immigrati o i parcheggiatori abusivi e i mendicanti solo di qualche parte della città
Da un’indagine statistica nazionale (Altroconsumo) Salerno risulta la città italiana con il più alto costo della vita, poiché non si è fatta una politica di insediamenti commerciali della grande distribuzione
Con lo slogan di Salerno Rimini del Sud, si è dato l’assalto all’area industriale, con innumerevoli insediamenti abusivi e speculativi, facendo chiudere imprese che vedevano più vantaggioso vendere i terreni che proseguire la loro missione produttiva (Ideal Standard – Etheco – Ideal Clima – Toys – ecc.)
Ad oggi non c’è alcun avanzamento sul piano turistico, né è stato creato alcun attrattore.
Le opere pubbliche sono cantierizzate da 10 anni e sono ben lungi dall’essere portate a termine (Stazione marittima – Lungoirno – Cittadella giudiziaria – Metropolitana ecc.)
(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.02.10 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ok ok ci rinuncio... Ho capito che i forum non valgono un cazzo per una ragione perchè tendenzialmente i post raccolgono al massimo due contenuti:

1) "evviva grillo, travaglio! continuate ad andare avanti!" (sostenitori senza cervello che si rifiutano di pensare);

2) "non capisci un cazzo" tipica risposta a chi cerca di pensarla in modo diverso.

e boh...


marco giulio 10.02.10 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro per me ha sbagliato. non condivido la scelta. doveva proporre un altro nome allenadosi con grillo

Raffaele d., maglie Commentatore certificato 10.02.10 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho inviato al sito IDV (Italia dei valori) di Di Pietro la mia disdetta di voto,non lo voterò più finche non si libererà di questo politico De Luca,e con me tutta la mia famiglia,parentela cOmpresa che hanno sempre sostenuto Di Pietro con il loro voto.

Pasquale Di Massa 10.02.10 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Uno che cita il dipartimento di ingegneria per avallare la salubrità degli inceneritori, qualifica da se la propria incompetenza. Gli ingegneri non hanno alcuna competenza in materia di tutela della salute.

marcello adriano mazzola 10.02.10 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Tonino torna indietro! ma siamo sicuri che si sia allontanato oppure sta seguendo una strada sua? Premetto, io sono per il M5stelle e se in Lombardia ci sarà un candidato sarà il mio candidato, ho voglia di girare pagina e in fretta se possibile! Ma Tonino è un ex poliziotto e applica in politica strategie da poliziotto. Ha contribuito a far saltare l'alleanza PD-UDC, questo fa si che il ''patrimonio politico'' del PD non andasse perduto per sempre. Per catturare i ''delinquenti'', i poliziotti fanno alleanze con i delinquenti ! Ecco, può essere che accettare DE LUCA sia una strategia a medio termine per far fuori dalla testa del PD quei personaggi ''storici'' legati a interessi di mercato e personali, quelli per i quali Beppe e noi chiamamo il partito ''pdmenoelle''. Se De Luca sarà giudicato colpevole si porterà dietro tutta quella marmaglia di ''politici di carriera'' . Intanto il M5stelle avrà i suoi eletti in qualche regione e metterà le basi per farsi conoscere e conquistare fiducia. Insomma, io vorrei pensare in positivo, non posso credere che Tonino non segua più obiettivi sani: quando ha detto ''la nave la voglio portare in porto'', per me sottointende quello che ho sopra detto. Speriamo !! auguri a tutti noi

elisabetta zenobi 10.02.10 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Però, che strano, Sig.Grillo! Ora gli vengono dubbi sulla persona e sulla politica del tanto da lei osannato (fino a qualche giorno fa' anche dal suo amico Travaglio!) Antonio Di Pietro?!! Eppure lei si è sempre posto tra quelli che non sbagliano mai nello scegliersi gli amici! Un suggerimento: attenzione a Santoro e Travaglio!!!

Volatile pn 10.02.10 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Eppure pensare di cambiare qualcosa condannando anche Di Pietro che è l'unico che in parlamento fà una opposizione dura e costante mi pare un pò troppo. Qualche volta il candidato può anche non piacere, ma voler sempre distruggere tutto e tutti per mantenere ancora di più al potere chi c'è già mi sembra veramente da imbecilli.

g.n. 10.02.10 16:23| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO MOVIMENTO HA UN'IDENTITA'?

Pare di si e ho sperato che l'avesse davvero.
Tanti vorrebbero forzare la mano a grillo e al movimento per fare un passo che potrebbe compromettere la credibilità dello stesso.
Pare che l'unica cosa che interessi sia di mettere finalmente piede da qualche parte.
A parte la scelta discutibilissima della campania, che opinione potrebbe avere un possibile partecipante al movimento vedendo un passo così affrettato, e compiuto senza aver ponderato nel giusto modo le possibili conseguenze?
Confido nell'identità dei partecipanti a 5 st.
Ci saranno momenti migliori e più propizi.
Saluti

sandro c., altrove Commentatore certificato 10.02.10 16:08| 
 |
Rispondi al commento

IO PENSO CHE DE MAGISTRIS DEVE ESSERE PIU' CHIARO (ANCHE SE IL POST FA CAPIRE MOLTE COSE). RIMANE NELL'IDV NONOSTANTE LA CANDIDATURA DI DE LUCA? VUOLE UNA CARICA PER SENTIRSI SOLIDALE CON QUEL CONGRESSO CHE HA OSANNATO DE LUCA? OPPURE PRENDE LE DISTANZE DAL PARTITO CHE HA TRADITO LA SUA BASE ELETTORALE? DE MAGISTRIS E' STATO ELETTO DAL POPOLO DELLA RETE E DA PERSONE PROVENIENTI DALLA SOCIETA' CIVILE CALABRESE PER IL SUO IMPEGNO ANTIMAFIA E LE SUE IDEE ANTICASTA. DOPO IL TRADIMENTO DI DI PIETRO ED I SUOI POLITICANTI DEL CONGRESSO DE MAGISTRIS REPUTA VERAMENTE CHE L'IDV POSSA ESSERE LA SEDE GIUSTA?.....

maurizio mon 10.02.10 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il programma, molto interessante (prima o poi mi deciderò a unirmi a voi, ma in maniera diretta). Come si commenta i lprogramma?
Intanto lo faccio qui:
1- ma il capitolo giustiza?
2- E poi una cosa che nessuno dice: l'evasione. Secondo me tutte le promesse riguardo tasse in riferimento a quello che si guadagna non ha valore finchè l'evasione in Italia è predominante. E siamo (anche se io la ricevuta/scontrino lo chiedo sempre e comunque) tutti complici!Nessuno ( a parte me e pochi altri?) lo chiede!

maurizio broglia 10.02.10 16:04| 
 |
Rispondi al commento

LAMPEDUSA (AGRIGENTO) - Il sindaco di Lampedusa, Dino De Rubeis, ha inviato una lettera al ministro Maroni congratulandosi dei "prodigiosi risultati raggiunti dal governo Berlusconi sul fronte della immigrazione clandestina proveniente dalle coste nord del continente africano". De Rubeis, inoltre, rivolge al ministro anche le sue scuse personali e politiche. "Scuse elaborate - si legge nella missiva - da un uomo testardo, ma capace di capire quando è giusto fare uno o più passi indietro, riconoscendo i meriti e il coraggio di chi, con una azione forte determinata e risolutiva è riuscito in una opera maestra, risolvendo di fatto un problema atavico e di importanza internazionale: gli arrivi sulle coste italiane di immigrati clandestini".

Il sindaco, con un'ordinanza, ha nominato Angela Maraventano vicesindaco e assessore comunale con le deleghe all'Immigrazione, Pubblica istruzione e Pari opportunità. Era stato lo stesso sindaco a revocare quasi un anno fa le stesse deleghe alla senatrice della Lega Nord. Scuse anche alla senatrice Maraventano. "Nella speranza - dice il sindaco - che vorrà perdonare un vecchio amico, reo di non aver difeso e sostenuto fino in fondo una donna capace di presagire il grande disegno politico che ha salvato le nostre isole. La senatrice Maraventano è degna figlia di questa terra e il suo cuore sappiamo è non solo capace di perdonare ma di continuare a prodigarsi in maniera tangibile per fare rinascere a nuova vita queste nostre isole".
Ecco un esempio di come i fatti distruggono tante parole e pensieri inutili

max red 10.02.10 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Tengo sempre molto all'educazione, ma certa gente me lo tira.
A De Luca ma VAFFANCULO CRIMINALE.
Avete falsificato ricerche internazionali, ribaltandone il significato, per continuare a finanziare inceneritori e riclassificatori, e una volta esposti, avete ancora il coraggio di parlare contro gente che cerca di portare un cambiamento.
Certo Grillo e gli altri si faranno anche pagare, ma al contrario di questa banda di politici di merda, sta a noi decidere se pagare o no.
Infatti non paghiamo Grillo per il lavoro svolto, le iniziative politico sociali, ma solo per gli spettacoli e dvd che ognuno e' libero di acquistare se cosi vuole. Come il cinema, o una partita di calcio.
Senza considerare inoltre che parte dei soldi, sono stati usati per le varie iniziative di carattere socio-informativo gratuite che i media tradizionali, ancora grassi dei nostri soldi, si guardano bene dal provvedere.
Al contrario voi, massa di coglioni, salme e delinquenti NON ELETTI DA NESSUNO, non solo vi fate pagare lautamente per non fare un benemerito CAZZO, ma come se non bastasse rubate a man bassa, svendendo il territorio e le materie prime che non vi appartengono.
Sono andato a vedere Beppe a Londra dove risiedo, non perche' e' il messia, ma perche' e' un comico di talento che mi fa passare un paio d'ore in allegria.
Il fatto che condivida le sue battaglie e' un fatto a se stante.
Il fatto e' che il livello di esasperazione e' tale che per un cittadino interessato, un paio d'ore di risate hanno un valore non misurabile ( ce n'e' veramente bisogno)
Beppe grazie di essere venuto a Londra,sei stato fantastico, e non ti preoccupare, con la nostra classe politica ed imprenditoriale non rimarrai mai senza materiale da usare. Ed a loro dedico un altro sincero VAFFANCULO!!!!

Luca da Londra 10.02.10 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Ora Bertolaso ha il lasciapassare ufficiale che occorre al Governo in carica, per diventare Ministro della Repubblica : l' AVVISO DI GARANZIA !

carla rossi 10.02.10 15:55| 
 |
Rispondi al commento

gentile Beppe Grillo, dopo l'appoggio dato da Di Pietro a De luca soffro come un'amante tradita e con l'anima raggrinzita chiedo:-Ma Di Pietro capisce l'errore che ha commesso?. Le persone che vedevano in lui un moderno eroe giusto e combattente per la democrazia e la costituzione, che odiava gli inciuci,che voleva attorno a sè persone oneste e pulite , insomma l'antitesi di berlusconi, ora che pensano, che faranno alle prossime elezioni?Tutto il lavoro di dieci anni di battaglie vanificato per De Luca, è assurdo. E' stata una decisione politica, ma comunque sbagliata.Continui almeno lei a seguire sempre la strada giusta, perchè vi troverà tante pecorelle smasrrite in attesa del buon pastore :Saluti

cliana busi 10.02.10 15:49| 
 |
Rispondi al commento

PIU' CHE CON DI PIETRO VI DOVRESTE INCAZZARE CON I COMPAGNUCCI!

"Non vogliamo consegnare la Campania a Cosentino!"

"Così consegneremo la Campania alla camorra"

E via dicendo.

E' DA UNA VITA CHE LA SINISTRA AMMINISTRA LA CAMPANIA!!!

DOVE CAXXO ERANO PRIMA I COMPAGNUCCI???

BASSOLINO DI CHE PARTE POLITICA E'?

LA JERVOLINO?

Solo oggi ci si preoccupa di come appoggiare la sinistra per non far vincere il PDL???

Di Pietro vuole entrare a governare,per questo tenta di entrare in una sinistra debole e recitare un ruolo da protagonista.

Un MoVimento come il nostro che porta avanti la "Legalità" è ovvio che non veda di buon occhio questi accordi,ma non potete rompere i coglioni a noi dicendo che vogliamo regalare la Campania al nano!

LA CAMPANIA NELLA MERDA E NELLE POSSIBILI MANI DEL NANO CE L'HANNO MESSA I COMPAGNUCCI!

E' CHIARO?

Di Pietro fa strategia politica secondo i suoi piani,in futuro si vedrà o meno la bontà delle sue scelte.

A molti di noi De Luca non piace,è pure inquisito,preferiamo appoggiare Fico,sconosciuto ai più,ma per noi valido candidato.

VI SIETE SCORDATI CHE STATE PARLANDO DI PD-L?

Di Pietro ha fatto accordi in Campania con il Pd,quello di D'Alema,Bersani,Fassino,La Torre,Bassolino etc,etc.

Ripeto,PD-L,quello che la Campania la amministra da decenni!

SE AVESSERO FATTO IL LORO DOVERE,NON CI SAREBBERO STATI QUESTI PROBLEMI.

MA DOVE CI SONO LE LISTE A 5 STELLE SI VOTA PER I NOSTRI CANDIDATI,ALTROVE OGNUNO FACCIA SECONDO PROPRIA COSCIENZA!!!

Io,nel Lazio dove le liste non ci sono appoggerò Di Pietro,perchè è l'unico che potrei votare!

MA NON ROMPETE I COGLIONI A NOI,ANDATE A BUSSARE IN VIA DELLE BOTTEGHE OSCURE,OSCURE COME LORO!

GOVERNO OMBRA DEI MIEI COGLIONI!

ANDATE A PRENDERLI A CALCI IN CULO,ALTRIMENTI STATE ZITTI COMPAGNUCCI!!!

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.02.10 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alò nuovo post

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 10.02.10 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Mentre si discute di DeLuca si , DeLuca no, il ministro Scajola prima taglia i fondi all'istruzione e li passa all'energia nucleare, adesso incassato il si, dobbiamo solo aspettarci che la camorra si butta sul nuovo Business, costruire Centrale Nucleari, mi immagino già una bella Centrale con tanto di luci e luccette ai piedi del Vesuvio, e per giunta con l'approvazione del governo, in base al quale Scajola un giorno si sveglia e dice il Vesuvio ormai è in letargo anche la Campania deve avere la sua centrale. Bé poi sui nostri tavoli non so' cosa mangeremo, frutta e verdura Biologicamente Radiattiva, i funghi saranno 7 volte grandi, le bufale faranno le mozzarelle senza bisogno di lavorazione. Questo governo si è pulito il c... con un Referendum in cui noi cittadini abbiamo detto no. Beppe al piu' presto indici un nuovo referendum.

Sabato Casaburi 10.02.10 15:41| 
 |
Rispondi al commento

SONO "CONNESSO" ANCHE SUL SITO DI ANTONIO DI PIETRO... incollo qui alcune risposte ....

visto che SIETE COINVOLTI - GRILLAZZI FURBI!!!!!

@ ivana | 10-02-10 00:46
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
inquisiti o non inquisiti , IO DI DI PIETRO ancora MI FIDO ----> fino al giorno che lo vedrò INCIUCIARE con berlusconi silvio IL NANOMAFIOSO!

punto !

se non mi fidassi di un expoliziotto ligio al dovere , nonchè di un PM nemico della corruzione

DITEMI VOI... chi RIMARREBBE IN ITALIA OGGI DI CHI FIDARSI ?????

quando cito "pseudoidivini" mi riferisco a
INFILTRATI ...politici e bloggers che fingono
di appartenere ad un partito invece operano per danneggiarlo !!!

nel moVimento 5 stelle di Beppe Grillo ce ne
è una massa considerevole !!!!

bisogna tenere sempre alta la guardia!!!

Postato da: Antonio DESANI | 10-02-10 14:10
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

avviso:
evitare battute da "mare carfagne" presunte grilline...spinte ad occupare il posto sotto la scrivania di Grillo (futuro premier) o da qualche
altro kapò nazistello del moVimento 5 stelle...
che piano piano diventano "stalle" !!!


............ Cosa ci si dovrebbe aspettare di diverso da un squallido soggetto che ha fatto parte di una associazione politica delinquenziale come Lotta Continua????

Aristide Gaetano Filangieri
--------------------------------------------------

Beh!!!
Tantissimi, ad esempio, hanno fatto carriera politica in FI o i giornalisti nelle reti Mediaset...

maurizio spina Commentatore certificato 10.02.10 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco come faccia Grillo a fare riferimento all'IDV col suo rappresentante principale (l'ex PM di Mani Pulite, la cui vicenda personale si arricchisce di un ulteriore torbido tassello) come unica forza politica "credibile" in parlamento.

La politica, per definizione, NON è credibile.

Sedere ai banchi della Camera è di per se un attestato di incoerenza per chi dice di voler cambiare la politica.

"chi lotta contro il regime dal suo interno, null'altro è che un suo complice" (Salvador Allende)

pietro sannino 10.02.10 15:34| 
 |
Rispondi al commento

gad lerner e quell'altro momi ovadia... ospiti dell'italia con relativa fortuna trovata: ma perche' parlano male dell'italia razzista , dopo che si sono arricchiti in questo schifo di paese ?

son scappati dal loro paese , altrimenti avrebbero fatto la fame , e la menano su con il razzisno in italia: soldi e successo senza lavorare danno alla testa!!!

Aristide Gaetano Filangieri Commentatore certificato 10.02.10 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco come Grillo riesca ad accostare ancora Di Pietro alla causa "5 stelle".
La vicenda personale dell'ex PM di Mani Pulite si arricchisce di un altro torbido tassello.
Si può ancora fare riferimento all'Idv come forza politica davvero alternativa?
La risposta, purtroppo, è più che scontata...

pietro sannino 10.02.10 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Gad Lerner l’altra sera, all’Infedele, con la scusa di parlare del caso Boffo, ha mandato in onda un processo al cattolicesimo italiano mixando furbescamente e a vanvera fatti completamente slegati tra loro.

Il tutto, ovviamente, condito con una spruzzatina di Berlusconi e di moralità pubblica e privata.


Inutilmente Messori e Amicone hanno cercato di sostenere la verità, e cioè che in duemila anni di storia non pochi mascalzoncelli e anime fragili hanno attraversato curie e sacrestie ma che la Chiesa è altro e che proprio per questo ha resistito sia all’usura umana che a quella del tempo.

Quisquilie. Lerner ha continuato a girare il coltello nella piaga con malcelata soddisfazione.


............ Cosa ci si dovrebbe aspettare di diverso da un squallido soggetto che ha fatto parte di una associazione politica delinquenziale come Lotta Continua?

Certo, in un Paese Civile sarebbe da un pezzo in galera, in Italia, invece, quella dove viene negata persino la libertà di stampa, gli è permesso di stare in TV e di sparare scemenze e volgarità a raffica.

E meno male che il Comunismo è crollato altrimenti dirigerebbe di sicuro un Gulag o un campo di lavoro per la rieducazione dei cattolici.


Non so cosa ci faccia in Italia, visto che gli fa tanto schifo! Approfitti della sua doppia cittadinanza e torni pure a Beirut, non sentiremo la sua mancanza... anzi.....

Aristide Gaetano Filangieri Commentatore certificato 10.02.10 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Desani

gatta in calore Commentatore certificato 10.02.10 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi pare giusto che si blocchi qualsiasi tipo di informazione che possa non essere obiettiva (annozero in primis) e non a fini elettorali! Per quattro puntate di ballaro', matrix, annozero e porta a porta, non credo che morira' d'inedia nessuno! La sinistra al solito scoppietta con le proteste, illiberale come sempre e senza ragionare come sempre! E forse la gente, almeno quella parte, riuscira' a pensare con la propria testa!


Se Ballarò e Anno Zero sono un fulgido esempio di democratico dibattito COME MAI i compagni stanno strillando così forte?

Aristide Gaetano Filangieri Commentatore certificato 10.02.10 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I Cinquestellati corrono in massa sotto le bandiere di Brunetta-De Michelis , dove rubare ed essere inquisiti è motivo di vanto e di carriera.
A chi il posticino ??

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 10.02.10 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Regionali, Vigilanza Rai: stop talk show politici

fiuuu... per un mese intero non sentiremo piu' santoro, lerner, floris, travaglio e simili ...

questa si che e' tutta salute!!!

Aristide Gaetano Filangieri Commentatore certificato 10.02.10 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Papi dei Cinquestellati ha respinto le dimissioni del ladro della Maddalena Bertolaso . Secondo Littorio Betulla prenderà il 200 % dei voti in più.
Soddisfatto anche Eridano il Bifolco delle Tangenti.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 10.02.10 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Io non capisco tutta sta polemica...

Di Pietro Ha fatto la sua scelta...

il 4% in piu che ha preso grazie ai voti a De Magistris...non li deve prendere stavolta..

UNO DI NOI deve andare in quel consiglio regionale!

campani...votate il moVimento

poi speriammo che non vinca cosentino!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 10.02.10 15:13| 
 |
Rispondi al commento

DL MILLEPROROGHE: STADERINI, SU MANIFESTI ABUSIVI, LEGA LADRONA
(AGI) - Roma, 9 feb - “Con un blitz notturno in Commissione affari costituzionali del Senato, in perfetto stile partitocratico, la Lega Nord , con la complicita’ del PDL, si e’ regalata il condono alle migliaia di multe che deve pagare per i manifesti abusivi che hanno devastato le citta’ del Nord. Anzi, il condono sara’ valido sino al 31 maggio 2010, in pratica una licenza a delinquere per tutte le prossime elezioni regionali. Come sul finanziamento pubblico, dove la Lega e’ in prima fila tra i partiti che si spartiscono i 300 milioni di euro l’anno della truffa dei rimborsi elettorali, incassando oltre 40 milioni di euro pur avendone spesi poco piu’ di 3 milioni, il partito di Bossi conferma la sua leadership tra i ladri di legalita’ e di denaro pubblico. I manifesti abusivi non sono solo un gesto di incivilta’, sono un crimine, un danno alla democrazia e ai diritti dei cittadini di conoscere le diverse proposte politiche. Il condono e’ un atto criminogeno, che reca danni enormi alle casse dei Comuni, i quali gia’ hanno messo in bilancio le sanzioni dopo aver comunque speso milioni di euro per la defissione dei manifesti. Complice della Lega e’, al solito, il Ministro Tremonti che rispondendo ad una interrogazione parlamentare di Rita Bernardini ammette di non essere nemmeno in grado di quantificare l’ammontare delle minori entrate. Noi Radicali, che da anni rinunciamo ai manifesti e presentiamo esposti in procura mentre le istituzioni si girano dall’altra parte, lotteremo dentro e fuori il Senato affinche’ venga respinto il tentativo dei partiti, per il quindicesimo anno consecutivo, di autoassolversi dalle loro condotte criminali”. Lo afferma Mario Staderini, segretario dei radicali italiani.(AGI)

gatta in calore Commentatore certificato 10.02.10 15:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che significa ?

Ha chiamato Grillo saltimbanco ?

E allora ?

Grillo vent'anni fà prendeva a martellate i computer.

Ed ora con il blog è rinatoooo !

Solo qualche hanno fà era convinto, e non era il solo in questo blog, che D'Alema fosse un politico di sinistra serio.

Ti ricordi Beppe cosa hai detto a Napoli al tuo spettacolo ?

" Bassolino e Jervolino li dovete capire, fanno parte di un apparato grande..." ecc. CAPISC'A ME !

E a Napoli fischi....
Ti ricordi Beppe ?


Ha fatto la campagna elettorale su questo blog a forze come i verdi con Pecoraro che scriveva cazzate, il PDS con FASSINO, Rifondazione comunista con BeVtinotti che appena ha preso ò posto da presidente della camera se ne è fottuto dei proletari, e si è sistemato vita natural durante.


Diamo le colpe a Beppe ?

Tutti possiamo sbagliare, io ho votato per Bel-Loscone due volte.
Mi prenderei a capate da solo !

Purtroppo tutti sbagliano o dicono cazzate.

VOI FORSE NON AVETE CAPITO LA GRAVITA' DELLA SITUAZIONE.


SE IL PDL VINCE IN CAMPANIA, HA IL DIRITTO DI FARE IN PARLAMENTO QUELLO CHE VUOLE, E CON LA COSTITUZIONE A FINE LEGISLATURA SI PULIRANNO IL CULO.

CI RIMETTERANNO SOLO GLI ITALIANI ONESTI.


BEL-LOSCONE VERRA' BEATIFICATO PER DECRETO !!!


Bisogna restare uniti.


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 10.02.10 15:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

si giustifica politicamente "sempre" un delinquente,un inquisito,ecc..come lo sono Berlusconi,Dell'Utri,De Luca...
Mai si esalta la legalità e la limpidezza di una lista come il MoVimento 5 Stelle..
In IDV al congresso è uscita fuori la voglia di potere senza chiedere più legalità e rispetto delle regole ( normale la stanting ovation per De Luca)...Da dire e denunciare che molti delegati idv erano stati "nominati" non essendo stati svolti i congressi comunali ,provinciali e regionali..Dalle Marche ad esempio flotta ben coperta ed avvisata dal dittatore Favia ( ex Forza Italia ed Udeur..)...
Io scelgo NOI ..scelgo il MoVimento 5 Stelle..
Voi scegliete la Mafia?..buon per voi!

Silvestri Silvestri, Ascoli Piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.02.10 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vi invio informazioni per una petizione popolare a favore dell'agricoltura contadina, per sburocratizzare l'attività dei piccoli contadini e permettere loro di sviluppare un tessuto commerciale a km 0 senza essere soffocati da limiti di legge e carte amministrative, nate per regolamentare l'industria contadina ma che uccidono i piccoli coltivatori. Per informazioni e per firmare il sito é
http://www.agricolturacontadina.org/
grazie

giovanni Pascoli Commentatore certificato 10.02.10 14:59| 
 |
Rispondi al commento

FORZA IRAAAAAAANNNNN!!!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 10.02.10 14:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

A prescindere dal fatto che la scelta di De Luca porti con se momenti veri di riflessione.
Per l'ennessima volta, caro Beppe, le motivazioni con cui bocci una persona non superano, per approfondimento, quelle di un bambino di 5 anni.
Ora dire per lui "parla la sua faccia" è una straordinaria motivazione per cui non votare De Luca. Immagino quando tempo ci hai messo per arrivare a tale conclusione...
Va beh lasciamo perdere, comunque come al solito non si contestualizza mai niente, e si condannano persone che non sono ancora state giudicate. Io sarò il primo a chiedere, in caso di condanna, le dimissioni di De Luca ma fino ad oggi, per lui, parlano le cose fatte:

Vincenzo De Luca è noto soprattutto per la sua attività di sindaco a Salerno, attualmente al terzo mandato.
I primi due mandati (1993-2001) si sono contraddistinti per il numero di opere pubbliche realizzate e per il recupero urbanistico della città.
Il terzo mandato, attualmente in corso, è caratterizzato dalla progettazione e realizzazione delle grandi opere per la città (metropolitana, cittadella giudiziaria, lungo-irno, etc.) molte delle quali avviate da tempo dallo stesso De Luca e non ancora completate.
Le battaglie per la vivibilità e per la sicurezza hanno riscosso consensi anche nell'elettorato di centro-destra tanto che nell'ultimo sondaggio di Governance Poll si attesta al 65% delle preferenze, ossia +8% rispetto al giorno dell'elezione. L'avvio della raccolta differenziata ed il fatto che Salerno (nonché la sua provincia) non sia stata toccata dalla crisi dei rifiuti della Campania, hanno portato l'amministrazione De Luca sotto i riflettori della stampa nazionale. Nel 2009 il comune di Salerno è risultato l'unico comune capoluogo "riciclone" del centro-sud ed è diventato il primo capoluogo d'Italia per percentuale di raccolta differenziata (72%) raggiungendo a fine ottobre il 74,16%[6]. Dal rapporto di Legambiente, il Sole 24 Ore e Ambiente Italia sulla qualità ambientale dei capoluoghiItaliani

Lorenzo Sala 10.02.10 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Antonio di Pietro con la sua scelta ha ottenuto due risultati:
1-Inserire qualche candidato IDV nel gruppo che si spera sarà di maggioranza
2-Spostare parte dei suoi elettori (i più intransigenti) al movimento a 5 stelle.

Io fino a qualche giorno fa ero in dubbio se votare IDV o Fico...adesso i miei dubbi si sono sciolti. Dal momento che Di Pietro dovrebbe avere un po' di fiducia in più da parte nostra, lo scenario che si prospetta (laddove roseo) è il seguente: una maggioranza relativa (Pd) che subisce i controlli interni (Idv) e lo stimolo esterno (5stelle). A me sembra una mossa da Politico consumato, molto scaltra e molto utile.

Antonio Nottola 10.02.10 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi, ora hai un motivo in più per far diventare ministro Bertolaso. Non sei contento?
Se non sono indagati, che ministri sono?

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 10.02.10 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che vuol dire giracolpianino? Domanda rivolta a Crettina.... le hanno detto di scrivermelo ma non le hanno ancora spiegato che vuol dire.
Qualcuno mi può aiutare?

Girasole di Giugno 10.02.10 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DE LUCA,DE LUCA........MA VAI A CAGARE!!!
BEPPE ANDIAMO AVANTI DA SOLI CON I MOVIMENTI A 5 STELLE!!
TONINO,TONINO........SENZA L'APPOGGIO DI BEPPE DAL BLOG E IMMISCHIANDOTI CON I PERDENTI DEL PD-MENO-L NON VAI DA NESSUNA PARTE!!
APPOGGIA I MOVIMENTI 5 STELLE CAZZO INVECE DI DIRE CRETINATE AL CONGRESSO.
COMPLIMENTI AL MOVIMENTO 5 STELLE DI PALAZZOLO S/O (BS) CHE SATANNO FACENDO UN GRANDISSIMO LAVORO CON POCHISSIMI MEZZI A DISPOSIZIONE.
DAI RAGAZZI CERCHIAMO DI METTERE QUALCUNO IN REGIONE ALTRIMENTI...SIAMO NELLA MERDA ANCORA DI PIU'!!
FATE IL VOSTRO DOVERE ED ANDATE A FIRMARE !!!
BEPPE LASCIALO PERDERE TONINO E CONCENTRATI SUL RESTO !!
A PROPOSITO ORA HO CAPITO PERCHE' IL NANO DI MERDA VUOLE FARE BERTOLASO MINISTRO !! COSI GODRA'DELL'IMMUNITA' DEGLI SCHIFOSI PARLAMENTARI E SI SALVERA' IL CULO !! BASTAAAAAAAAA!!!!
SAPEVA GIA'TUTTO IL NANO DA CIRCO.
BUTTIAMOLI A MARE TUTTI !!!

massimo q., castelli calepio Commentatore certificato 10.02.10 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Vittima di un errore.. o di una censura????
un mio video è stato cancellato da YouTube, il filmato riportava la notizia di un gruppo di donne appartenenti al movimento femminista 'Femen' che protestavano contro la corruzione dei governanti, al grido di 'Smettetela di violentare l'Ukraina' e "Basta abusare del Paese", praticamente sono entrate seminude in un seggio elettorale, dove si stavano svolgendo le Presidenziali. Si tratta di un filmato presente in tutte le testate giornalistiche online.. nello stesso canale YouTube, basta fare una semplice ricerca usando le parole "protesta topless ucraina" per vedere presente questo video
in quantità considerevole.. ho ricevuto una "notifica" che mi diceva che non è consentito quasi alcun tipo di nudità, soprattutto se inserito in un contesto di natura sessuale. In pratica non potevo accedere al mio account, e nella pagina dove mi era arrivata la notifica, avevo due sole opzioni: approvare la rimozione del filmato, quindi riconoscere di aver violato ciò che mi veniva contestato.. oppure l'impossibilità di accesso per gestire il mio account..
Credo di aver subito un torto.. un altro avviso, e il mio account potrebbe venire disattivato. E' questa la filosofia di YouTube ??? Io creo filmati, iscritti, contatti, amici.. e senza possibilità di una spiegazione posso ritrovarmi fuori dalla porta e perdere tutto questo???
E' una brutta abitudine in uso a siti, portali e canali web, che una volta divenuti grandi.. si arrogano il diritto di non dare spiegazione e risposte agli utenti.. e soprattutto, mostrano il totale disinteresse ad ascoltarti, non dandoti la possibilità di contattarli.. non credo che questa cosa faccia parte della filosofia di INTERNET.
http://www.youtube.com/watch?v=gxPXBkwPEPA

BlackOu Totale Commentatore certificato 10.02.10 14:50| 
 |
Rispondi al commento

cettina
lenin
bellandi
stirner e altri del grande fratello ......

Scrollateli di dosso Beppe ....riprenditi il tuo blog e il tuo movimento ,con questi non c'è futuro !

Ciao Mare Commentatore certificato 10.02.10 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Ora basta!>Beppe tu non vivi in Campania ed è per questo che un napoletano doc (disoccupato a 52 anni grazie al termovalorizzatore di Acerra e alla Moratti)grazie allla politica del voto di scambio ti dice(a te e atutti quelli che esortano a votare Fico)non rompete i coglioni ,ma ve lo dico col cuore in mano,ve lo dico con le lacrime agli occhi:ORA BASTA.ricordatevi delle vostre battaglie perse perche eravate pochi,perche alla fine è questo ciò che conta,a me interessa tutto ciò che i movimenti a 5 stelle dicono,ma per Dio adesso non è più tempo di farneticare e agitare bandiere di verginità.Di pietro( che io non votavo fino ad adesso )ha capito che questa è l'unica strada percorribile per raggiungere l'unico obbiettivo che è la vittoria alle elezioni regionali.Un anatema vi lancio perchè nel caso vincesse Caldoro(Casalesi)la prima cosa cadrebbe la legge regionale che impedisce l'istallazione delle centrali nucleari sul nostro territorio.Perche non crescete,perche non avete il coraggio di affiancare la coalizione,solo così il vostro movimento avrà ragione di esistere, avere un referente con cui dialogare.Beppe togliti dai coglioni con queste cazzate,Ricordati di Acerra,ricordati di Chiaiano, se continui con i tuoi don chisciotte ci ritroveremo dall'oggi al domani nella merda,capisci e capite che vi stò dicendo???Continuate a guardare il dito mentre vi sto mostrando la luna????Ora basta,perchè mentre voi disperdete i voti e seminate odio i nostri amici stanno lavorando da mesi,contano i voti,li comprano,hanno già forse la certezza matematica,nelle zone popolari porteranno le spese,(si avete capito le borse della spesa da 100 euro a famiglia)e quelli saranno fondamentali alla fine.A voi basta fare del purismo e della verginità il cavallo di battaglia,ma a me non sta bene,vi dovete togliere dalle palle,la dovete smettere.Non voglio vivere con una centrale nucleare sotto il culo....Avete capitoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo???????????????

Francesco L'Aprea 10.02.10 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La svolta di Salerno di Di Pietro è un atto rivelatore della vera natura dell’IDV. E serve a sgomberare il campo da un grottesco equivoco a sinistra.
Per una certa fase, la politica del PD e la deriva autodistruttiva delle sinistre, hanno permesso a Di Pietro di presentarsi non solo come “la vera opposizione” a Berlusconi, ma come la rappresentanza ritrovata del mondo del lavoro delle sue domande sociali.
Questa immagine non ha mai corrisposto minimamente alla realtà, che era ed è di ben altro segno. Sul piano europeo, la IDV appartiene da sempre al gruppo liberale, spesso alleato del Partito Popolare di Berlusconi: non a caso, nel Parlamento della U.E., la IDV ha votato la proposta di allungamento dell’orario di lavoro a 65 ore, la legge Bolkestain di precarizzazione estrema del lavoro, la normativa di privatizzazione dei servizi pubblici. In Italia, in veste di ministro per due legislature di centrosinistra, Di Pietro ha varato e votato senza battere ciglio decine di leggi sociali antioperaie ( legge Treu e legge 30, detassazione dei profitti, tagli alle spese sociali..), ha appoggiato le scelte di guerra e l’aumento delle spese militari, ha coperto la mattanza poliziesca del G8 a Genova, ha gestito in prima persona colate di cemento e grandi opere, a vantaggio dei costruttori e a scapito dell’ambiente. Più recentemente, in veste di “oppositore”, Di Pietro ha votato a favore del federalismo fiscale di Berlusconi e Bossi contro le popolazioni del Sud (scavalcando a destra persino il PD, astenuto), e ha “aperto” all’annunciata riforma fiscale di Berlusconi sulle due aliquote Irpef ( a vantaggio dei ricchi), poi sospesa. C’è da chiedersi: come ha potuto questa IDV apparire a significativi settori di massa come propria rappresentanza “radicale”?

Marco Ferrando PcL

segue sotto

gatta in calore Commentatore certificato 10.02.10 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.

Ciao Mare Commentatore certificato 10.02.10 14:43| 
 |
Rispondi al commento

il curriculum di De Luca è stato postato....

manca quello di Roberto Fico...(chi è???)

per valutare i pro e i contro....

del resto quali potrebbero essere i pro e i contro?
ESISTE anche il voto di protesta o il non voto...
i grillini lo sanno bene!!!

alle ultime comunali a Roma votai Serenetta Monti
dei grilli ....ecc.. ecc...(di destra F.N.!!!)
ME COJONI !!!!

MA QUELLA ERA UNA PROTESTA CONTRO RUTELLI
quando ci fu il ballottaggio non ho votato...
sempre per protesta...

OGGI ME RITROVO "ALEMANNO"...
ieri un conducente dell'atac romano ha violentato
una !!!!!....

ma quando cazzo li aprite gli occhi !!!!


Atene bloccata dalle persone in strada... visto il Tg3?

Anto Di Commentatore certificato 10.02.10 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Caprone sei tu, De Luca!
Di Pietro, ma come ti è venuto in mente? Ma cos'è, una provocazione la tua?

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 10.02.10 14:33| 
 |
Rispondi al commento

SCELTE NUCLEARI - Il ministro Zaia, dice SI' al nucleare per le altre regioni, ma non per il Veneto. E "LA PADANIA", quotidiano della Lega, definisce "pulita" l'energia atomica. Grandi!


Luca Zaia, ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali e candidato governatore del Veneto per il centrodestra, spiega alla Padania il suo punto di vista sul tema del nucleare, al centro delle cronache in questi giorni. Ministro ma lei è favorevole o contrario al nucleare? «La mia posizione è sempre stata chiara: c'è il mio sì sui provvedimenti approvati dal Governo. Sul nucleare come sul federalismo. Detto questo, a quanti mi chiedono se il Veneto ospiterà una delle future centrali, rispondo che la mia Regione vanta già un cospicuo pacchetto energia mentre altre aree del Paese, soprattutto al Centro Sud, devono approvvigionarsi fuori dai loro confini regionali.

Michele P. 10.02.10 14:31| 
 |
Rispondi al commento

bari, ore : mò !!

-abolite le comunità montane...gli addetti saranno impiegati in altre mansioni (finalmente li mettono a lavorà)
-8000 precari nella sanità saranno internalizzati..
-eccellenze nell'oncologia (s. raffaele)..vendola aveva visto lontano
-monitoraggio appalti sanità

nichi vendola ci sta concedendo tante soddisfazioni....

p.s.DI PIETRO !!! comunque quando verrai a bari a far comparsate circa la rettitudine e la legalità....aspettati un bel POMODORO maturo sul capoccione ....!!!

pippo garibaldi 10.02.10 14:25| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

è più che una conferma
il mafioso meneghino porta sfiga anche ai suoi
cosa disse nell'ultimo comizio...
Bertolaso lo faremo ministro.....trac!!
Bertolaso si era schermito e toccato le palle..
ma niente da fare....
qualsiasi cosa sfiori il lestofante...
diventa merda!
.

cimbro mancino Commentatore certificato 10.02.10 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Bertolaso indagato nell'ambito dell'inchiesta sulla regolarità degli appalti per il G8. Adesso ha tutti io requisiti per diventare Ministro del Governo Berlusconi.


Bertolaso for President !

ops, for vice-President. !

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.02.10 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto come Bertolaso ha criticato il lavoro svolto dagli Usa ad Haiti? Con quale foga!

Pensate che egli avrebbe ripetuto la stessa critica qua in Italia parlando male di quelle amministrazioni che hanno contribuito a gonfiare le tasche dei costruttori a discapito della sicurezza strutturale degli edifici?
Io non credo. Certi personaggi sono soliti mostrare la faccia cattiva solo all'estero, mentre in Italia si inchinano obbedienti davanti a quella politica che tutto avvinghia.

vito. farina Commentatore certificato 10.02.10 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Bertolaso indagato.
A me sono suonate stranissime le sue parole contro i ritardi ad Haiti.
Innanzitutto con quale faccia si permette di andare il lavoro svolto dagli Usa ad Haiti, lui che non ha speso una parola di condanna per le maleamministrazioni italiane che permettono di costruire in maniera scellerata in zone altamente sismiche.
vito. farina
------------------------------------------
Su haiti ha detto una cosa verissima!
Haiti è stata un'azione di conquista militare americana, previo bombardamento sismico di origine magneto-elettrica (Haarp), che ha fatto da intralcio alle operazioni di soccorso della popolazione! Anche se i coglioni e succhiatori di minchia del potere si rifiutano di credere all'evidenza, Haarp è una realtà che sta lì in bella vista!
Bertolaso, potrebbe essere anche il peggiore di questo mondo ma, in questo caso, è stato anche molto coraggioso, viste le conseguenze!

sancho . Commentatore certificato 10.02.10 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fortino Parlamento e Governo.
Ma in quale altro paese degno di questo nome, esiste un Parlamento e un Governo ridotti a Fortino, con dentro inquisiti, indagati, condannati, prescritti e in via di condanna e fuori una Magistratura respinta e una buona parte del popolo incazzato?
Neanche in un paese sudamericano. Faccio un appello a quella parte dei servizi, della Digos, (che sicuramente monitorano i blog) delle forze dell'ordine italiane ancora fedeli al Paese Italia, di fare in modo che tutti gli scheletri vengano fuori dagli armadi, di destra, sinistra e di centro. Faccio ancora appello a quanti mafiosi e collaboratori, hanno la possibilità di riscattarsi testimoniando e svuotando le loro coscienza nella VERITA'.

Dico basta! L'Italia non merita di essere la stalla che è diventata!

Venga fuori la VERITA', è questa l'ora!

Pino.

Pino A. 10.02.10 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Arcore, Berlusconi vuole Milano 4
un business da 220 milioni di euro

Un investimento da 220 milioni che Idra, l'immobiliare di famiglia del premier, ha presentato alla giunta di centrodestra della cittadina, capitanata da Marco Rocchini, sindaco del Pdl. In cambio del nulla osta il Comune incassa una residenza per anziani e 20 milioni di euro per gli oneri di urbanizzazione.

Per il via libera occorre cambiare la destinazione d'uso, modifica che spetta a Regione e Parco della Valle del Lambro. Anche in quest'ultimo, in plancia di comando siede un uomo del Pdl, Emiliano Ronzoni. Gli incontri per sbloccare la situazione cominceranno la prossima settimana. «Su Arcore si stanno abbattendo colate di cemento e speculazione», chiosa Fausto Perego, consigliere locale del Pd.

----------------------------------------

"PICCOLO" CONFLITTO DI INTERESSI ???

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.02.10 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Bertolaso.... subito europarlamentare !!!

ulderico ranieri (ulran2009), roma Commentatore certificato 10.02.10 14:09| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori