Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La fune si sta spezzando


Polverini_appello.jpg
Cambiare le regole del gioco mentre è in corso rende inutile il gioco e fa incazzare gli spettatori. Chi guarderebbe una partita di calcio sapendo che il risultato è già scritto e l'arbitro è venduto? La democrazia si basa sul rispetto delle regole, senza questo non c'è più democrazia. Schifani (la seconda scarica dello Stato) dice che la sostanza deve prevalere sulla forma. In altri termini, bisogna votare senza se, senza ma e senza firme valide. Schifani dove sono le 350.000 firme di sostanza valide, molto valide, consegnate in Senato per la legge popolare Parlamento Pulito? Erano sostanza e non forma e per ora le cosiddette istituzioni ci si sono pulite il culo. Oggi "il popolino della Libertà" è sceso in piazza a Roma con la Polverini per difendere la sostanza di farsi i cazzi suoi. Erano quattro gatti, facevano quasi pena. La Corte di Cassazione respinse le firme per il referendum per una libera informazione. Un milione e mezzo di persone chiedevano l'abolizione della legge Gasparri e dei finanziamenti pubblici ai giornali. Non era forse sostanza? I processi a Berlusconi sono stati tutti forma: cavilli, prescrizioni, leggi ad hoc, legittimi impedimenti. Nessuna sostanza, nessuna condanna per un corruttore accertato. La fune sta per spezzarsi e quello che verrà dopo non lo può prevedere nessuno.

4 Mar 2010, 22:55 | Scrivi | Commenti (163) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

CI PIACE VINCERE FACILE EHM....

Come nel famoso spot pubblicitario, io credo che non sarà difficile trovare un magistrato compiacente per ogni Regione e così escludere il Pdl dalle elezioni.
Ci vorrebbe un solo partito!!
Cosa ve ne pare?
Così possiamo vincere sicuramente al 100%.
Evviva Cuba, Cina, Corea del Nord, Iran ....

ugo f. Commentatore certificato 09.03.10 22:20| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO COME LA METTIAMO CI SEI O NON CI SEI ANCHE TU VUOI UN DECRETO INTERPRETATIVO?

d'imporzano giovanni 06.03.10 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Suggerisco la lettura di questo interessantissimo articolo:

http://retelegale.blogspot.com/2010/03/la-bolla-del-bullo-il-decreto-legge.html

Saluti a tutti e buon proseguimento (compatibilmente...)

Nicola Ottenga 06.03.10 21:23| 
 |
Rispondi al commento

E'troppo ingenuo dire:
DOMANI TUTTI SOTTO IL QUIRINALE!

federica zerbini 05.03.10 23:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non so se va bene quà o nell'altro post
comunque scrivo qua e incolla di là leggevo
i perchè di kayser e cerco di aggiungere interrogativi quà nel nostro blogbar.
hai perfettamente ragione
Perchè fede,il medico del lurido,il conduttore
di prima porta cimitero di roma, non sono stati
inquisiti per falsa informazione sull'attentuni
al verme silvio berlusconi,i filmati loro; parlano chiaro,pensate non è mai stata trovata la statuetta di pongo?,perchè se io e te andiamo al
difuori della legge andiamo in galera loro no?
perchè a questi tutto è permesso?,perchè quando si
poteva risolvere il problema del conflitto di
interssi del trucido tutti si sono defilati?
dove sono i famosi sinistronzi del tempo passato?
si fa presto a risalirci bertinotti in testa,
perchè tutti sono in conflitto di interessi? bada
non parlo di tv. ma di mogli,amiche,amicetti, parenti parentuzzi e via dicendo,vedi il sindaco verde di verona ha piazzato subito la moglie,
perchè il vaticano ha cosi tanta influenza?
perchè uno come barbareschi come tanti altri del resto prendono soldi nostri senza fare un cazzo?
perchè ci sono condannati per mafia nelle
istituzioni? senza ombra di dubbio
andrebbe sciolto come fanno con i comuni in odor
di mafia,vedi ce ne sarebbero da aggiungere
un fottio di perchè,ecco perchè io te come tanti
altri frequentiamo questo blogbar anche se per quanto mi rigurda potrei tranquillamente farne a meno,ma chi te lo fa fare? be diciamo sono uno come si dice a roma,pio d'aceto, sai purtroppo quà è nata la storia, conflitto dei romani con il clero e con le caste è atavico,da non confondere con sinistronzi o destronzi conosciamo
bene come funzionano le caste affaristico clero
politiche, ma come si fà a combattere la gente
che la domenica prega e dal lunedi al sabato
fottono?posso esse un po incazzato?
a approposito spesso si dice del film di albertone
io so io ecc.ma nessuno ricorda lo scherzo
al vaticano dove dice è morta la giustizia.
santità:forza e no molliamo fiato sul collo.

galletti claudio 05.03.10 22:06| 
 |
Rispondi al commento

ci dobbiamo arrendere
o dobbiamo cambiare le nostre vite ?
contro questi farabutti lestofanti purtroppo
ci vuole solo la violenza
R I C O R D A T E L O

faustino rosas, oristano Commentatore certificato 05.03.10 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Se passa il decretino... tutti agli uffici di presentazione liste a presentare (in ritardo, tanto si può!) le liste più assurde con le firme più improbabili! Devono essere (pacificamente) invasi e ne deve parlare il mondo

Aldo Vai 05.03.10 20:33| 
 |
Rispondi al commento

La fune non si spezzerà mai purtroppo. Sono ormai troppo pessimista e ho perso ogni speranza nel futuro. Questo Paese mi fa sempre più schifo. Loro non si arrenderanno mai perché non ne hanno motivo, noi perderemo sempre perché non contiamo nulla.

Carlo Scoglio Commentatore certificato 05.03.10 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi prego....iscrivetevi a questo gruppo:
L'ISOLA DEI CASSAINTEGRATI (EX ASINARA)
.....L'isola attualmente è occupata da i cassaintegrati della Società Vinyls....che, facendo una parodia dell'Isola dei Famosi l'hanno trasformata nell'Isola dei Cassaintegrati!!!

http://www.facebook.com/profile.php?v=feed&story_fbid=339267473423&id=100000498262448#!/group.php?gid=362735135329&ref=ts

Davide Tellini 05.03.10 18:38| 
 |
Rispondi al commento

STRATEGIA ERRATA.

Secondo me - invece di andare in piazza a protestare contro Berlussolini, chiedere la legalità ecc. - bisogna andare in piazza e protestare contro Bersani, Di Pietro, i Verdi, Radicali e TUTTI quelli che potrebbero avere voce in capitolo ...o meglio hanno esposizione in TV e sui giornali, ma non la sfruttano.

E nella protesta bisognarebbe chiedere a tutti questi:

1.
Perchè nessuno di voi con poche eccezioni non parla del fatto che Formaggioni non è ellegibile ?

2.
Perchè come il PDL ha protestato contro le esclusioni della Poverini e Formaggioni voi non avete protestato contro la chiusura dei programmi tv. politici ? Fino al TAR.

3.
Come la Poverini - perchè anche voi non siete andati in piazza ripetendeo ad auseam la parola Democrazia ? Possibilmente non cantando ... grazie.

4.
E probabilmente altre 500 cose che questi 'oppositori' avrebbero potuto dire e non hanno detto.

Fiato sul collo ?
Date del fiato cul collo a quelli che non danno fiato sul collo quando dovrebbero.

Keyser Soze

Keyser Soze, FUCK! FUCK! FUCK! Commentatore certificato 05.03.10 18:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA PERCHE' TUTTO QUESTO SILENZIO AI DANNI NOSTRI?!

dopo aver letto il post "Indennizzi per i militari" http://www.stefanomontanari.net/index.php?option=com_content&task=view&id=1947&Itemid=1 ho deciso di inviare una mail all'Università !

Spero vogliate anche voi numerosi, chiedere conto di quali progetti di ricerca specifici sulle nanopatologie saranno supportati con il NOSTRO microscopio all'interno della sede universitaria!!

oggetto: PROGETTI DI RICERCA SULLE NANOPATOLOGIE

inviare a:
rettore@uniurb.it, scienze.mmffnn@uniurb.it, info@bortolanionlus.it, info@beppegrillo.it

e per conoscenza:
montanari@nanodiagnostics.it


Egr. sig. Rettore,

Il Consiglio dei ministri ha approvato uno schema di regolamento: risarcimento a chi ha contratto patologie da uranio

impoverito e nanoparticelle, dando così seguito alle ricerche dei dottori Gatti e Montanari che hanno lavorato servendosi del microscopio elettronico acquistato grazie ad una raccolta fondi popolare dichiaratamente volta a fornire loro l’apparecchio.

Senza volere entrare nel merito della legittimità dell’ubicazione attuale del microscopio, chiediamo di essere messi al corrente dei progetti di ricerca specifici sulle nanopatologie e, in particolare, di come s’intenda agire riguardo le indagini che i militari ammalati hanno affidato con successo fino al momento della sottrazione dell’apparecchio ai dottori Gatti e Montanari.

Distinti saluti

Edi Mattioli, Pistoia Commentatore certificato 05.03.10 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Veramente non capisco tutto questo cancan, e chi pensa di appellarsi ai Decretini retroattivi è davvero un cretino. La soluzione sarebbe anche semplice: ammettere in via provvisoria anche le liste oggetto di contestazione (non però laddove fossero palesemente irregoolari) così da mettere a tacere la questione del diritto al voto - avvisando però gli elettori che tali liste potrebbero essere eliminate a posteriori, quindi che il loro voto potrebbe risultare nullo. Nel frattempo si valutano corsi e ricorsi e si decide con calma, senza compromettere né il diritto al voto né il regolare svolgimento della consumtazione elettorale. Il diritto poi al fatto che chi ho votato sia veramente eletto, in quello sì è determinante l'eventuale insipienza o errore commesso dal partito, quindi giusto che chi va escluso sia escluso, indipendentemente da quanti voti ha ricevuto. E' tanto difficile?

Beppe Mosca 05.03.10 18:06| 
 |
Rispondi al commento

oramai ci siamo, si stanno menando da soli, sono arrivati ad un tasso di delinquenza talmente alta, che non sono più capaci di fare una cosa normale, come formare le liste elettorali. sentire quella cornacchia della polverini, coadiuvata dal piduista cicchitto, e dalla fatticchiera strabica gasparri, gracchiare dal palco di piazza farnese, è stato davvero divertente,davanti a quattro coglioni che gridavano democrazia. durante la diretta televisiva, non è mai stata fatta una panoramica sulla piazza, altrimenti si sarebbe capito che non erano nemmeno 44 gatti in fila per 6 con resto di 2. anche quel delinquente del kapò si è vergognato dal farsi vedere. buffoni

giuseppe Picchio, orvieto Commentatore certificato 05.03.10 18:04| 
 |
Rispondi al commento

http://alministroalfano.splinder.com/

Se la Procura della Repubblica riterrà opportuno e doveroso tutelare i miei interessi di cittadino, credo abbia l’autonomia necessaria per farlo anche senza le scartoffie bollate dal Suo Dicastero, ma basandosi semplicemente su quanto, con la consapevolezza delle responsabilità cui vado incontro, dichiaro in questa lettera.
Mi auspico invece di ottenere una risoluzione pacifica attraverso un Suo cortese intervento. Se mi consente, un Suo eventuale interessamento, lo riterrei più doveroso che cortese.

Come già affermato nella mia lettera del marzo scorso al Presidente Napolitano (pubblicata su “Il Vostro Giornale”, articolo n° 53570 del 25.3.2009), per ricominciare a condurre la vita dignitosa che conducevo prima...

...ultimatum, ma se la situazione espostaLe non arriverà ad una soluzione anche parziale nell’immediato futuro, procederò a formalizzare la mia rinuncia alla cittadinanza italiana presso Autorità straniere e, in qualità di Apolide o cittadino di un altro Stato, produrrò ricorso alla Corte di Strasburgo.

Inoltre, per mezzo di azioni pacifiche di protesta, inclusive di uno sciopero della fame e della sete, renderò consapevoli le competenti Autorità europee dell’ignobile strafottenza ed inciviltà con cui il Governo italiano calpesta i diritti dei cittadini, non riservando scrupoli nemmeno per quelli dei bambini.

Yves Toniout Commentatore certificato 05.03.10 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho parole adeguate per manifestare lo schifo che provo per questa classe politica che in dispregio a qualsiasi legge faquello che vuole.
A questo punto se la forma non è sostanza facciamo a meno di onorare,scrupolosamente,tutte le scadenze(tasse,imposte,canoni,tributi vari ecc.ecc.)tanto possiamo sempre sperare in una legge o in una interpretazione che ci salvi...!!!
Oppss...!! Dimenticavo...noi siamo dei comuni mortali e non delle persone che hanno fatto della politica la loro ragione di vita e di sostentamento personale....!!!! Basta è ora di finirla...non se ne può più...la misura è colma...!

Francesco Corsaro 05.03.10 17:46| 
 |
Rispondi al commento

all'inizio non capivo anche dopo..
dal post:
Chi guarderebbe una partita di calcio sapendo che il risultato è già scritto e l'arbitro è venduto?

la maggior parte,
l'importante è lo spettacolo.
mica un quadro ti rivela il risultato dopo iltelevoto
neanche una rappresentazione teatrale pirandelliana si aspetta di stupire col finale.

psichiatria.1 05.03.10 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aaaahhhh... sento il profumo della Rivoluzione...
Ancora un po' di tempo e ritornerà quel magico 14 Luglio 1789...

Roberto Chiappa, Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma basta! Ma quale democrazia!! Ma per favore!!Qui ogni giorno qualcuno si fa le leggi che gli conviene, in egual modo come il volersi far fare un vestito su misura!!! Un vizietto antico, utilizzato da sempre, che però adesso ha assunto proporzioni inimmaginabili e che con la Democrazia ha ben poco di che spartire!
Un branco di insopportabili energumeni da quartierino, arroganti e sfacciati all’inverosimile, ecco a cosa si è ridotta tutta quanta la “classe politica” attuale! Mentre dall'opposizione finora solo ipocrisia ed infingardaggine che sa di convenienza pro domo sua e di tornaconto personale, oltre che di partito, in seconda battuta.
Da settimane i media pseudo-pubblici ci bombardano e ci intimano con voci giunoniche cosa s’ha da fare - e non fare per rispettare le leggi elettorali, con relative complessità burocratiche da capogiro - per depositare una lista elettorale (indubbiamente con l’intento di far desistere anche i più accaniti partitini rompiscatole!) E adesso tutta questa intellighentia (si presume) che si arrovella il cervello per aggirare La Legge e spianare la strada ad un partito che si è autoescluso a causa delle sue incapacità!

PARTITOCRAZIA ? No grazie!! E dopo due mandati, tutti a casa!!!!

Vince M. 05.03.10 16:47| 
 |
Rispondi al commento

mi spiace ma questa volta non mi sento rappresentato da nessuno e non andrò a votare; a livello locale neppure IDV mi piace.

mirco marcia Commentatore certificato 05.03.10 16:39| 
 |
Rispondi al commento

non andiamo a votare mi raccomando svegliamoci ragazzi questi bastardi devono sofrire come soffrono la maggiorparte degli italinilavoratori e non ec.......pietro 69 co

pietro mas, alzate brianza co Commentatore certificato 05.03.10 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono disgustata per tutto quello che stasuccedendo, Beppe aiutaci a fare qualcosa !!!!
Non possiamo permettere di entrare in una dittatura.
Sabrina

Sabrina M., Agliana Commentatore certificato 05.03.10 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Deduco, Che, Chi, Ha Guardato, il Calcio.
In Questi Ultimi Ventanni è Un Coglione?
Sono Daccordo. Tanto io il calcio non lo seguo da appunto ventanni, mi ero accorto da allora che non era sostanza.
In quanti ci sono cascati?
Io no. Chi lo guarda ancora è un Bamboccione SI.

La chiesa! Dove è la sostanza?
Io mi sono sbattezzato.
Coglioni chi crede che dio abbia la proprietà privata.

L' assicurazione sulla Vita!
IO muoio da solo senza dare soldi a chichessia.

Io voglio vivere senza danaro e con la gallina.
Se non mi fa l' uovo la inculo.
Così ho risolto il problema della fame, del sesso, e della libidine.
Meglio si le escort ma costano troppo per dio.
Lo dico perchè ho cambiato dei dollari e su cera scritto "In dio noi crediamo" e siccome non avevo mille euro, non potevo permettermi mercanzie alla Bertolaso.
Per dio non si scopa senza danaro.
Per fortuna sono in Thaiolandia che esso non si sa cosa sia. Ma si tromba da Dio, e vi gatrantisco che si va spesso in Paradiso.

Emanuele Cerri (), Patong Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Fini dice cose condivisibili, ma se è un vero statista, si sottragga e crei un nuovo movimento, anziché cercare di emergere figurando come un signore in mezzo agli impresentabili
Angelo

Angelo M 05.03.10 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Ancora un pò e ci siamo! ( RESET) Bisogna avere ancora un pochino di pazienza e quando sarà il momento di mettersi in fila per prenderli a calci nel culo, sarò ben lieto ( la prima volta in vita mia ) di fare ore ed ore di attesa!

antonio a 05.03.10 15:29| 
 |
Rispondi al commento

questa è l'italia dei fascisti che tornano a prendersi quello che la resistenza gli aveva sottratto. la polverini farebbe bene ad analizzare uno ad uno i tipi che festeggiavano sotto al suo palco - non ci mette neanche tanto, erano quattro gatti - ma dico io: tanta paura delle nuove br, e nessuno che si preoccupa di quello che sta accadendo con l'estremismo di destra. a quando le prossime bombe in piazza? magari erano già pronte, nell'eventualità che il giudice avesse deciso di far rispettare le regole di queste elezioni regionali

Claudio Genoria, Belluno Commentatore certificato 05.03.10 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Ad oggi so soltanto una cosa: in qualsiasi altro paese del mondo, dopo tutte le porcate di un governo come il nostro il popolo sarebbe sceso in piazza con forconi e bastoni per far cessare questa indecente lacerazione quotidiana della democrazia. Non é incitamento alla violenza ma é un BASTA a quanto stiamo sopportando da questa masnada di politicanti che non ha uguale in nessun paese del mondo, neanche nella più piccola dittatura familiare! Per favore Beppe facciamo in modo che la smettano, non ne posso più di vomitare ogni giorno!

G.Mazzei 05.03.10 15:22| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Fini favorevole al ddl anti-corruzione

Il presidente della Camera Gianfranco Fini ribadisce il consenso al disegno di legge anti corruzione varato dal Consiglio dei ministri. "Sancire la non candidabilita' dei condannati per reati contro la pubblica amministrazione e' un principio a tutela dello stato e dei cittadini".

CARO FINI, SONO FAVOREVOLMENTE SORPRESO DELLA SVOLTA CHE HAI INTRAPRESO E CHE ERA NELLO STATUTO DELLA DESTRA ITALIANA ( a parole ... ordine, onesta, giustizia, ecc... ), SOLO CHE QUESTO, DOVREBBE VALERE ANCHE AL DI FUORI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, IN QUANTO REATO ESECRABILE ED ECCELENZA, INSIEME AD ALTRI REATI POI DEPENALIZZATI DEL TUO PADRONE ( che per par condicio evito di pronunciare, perché delicato di stomaco) E CHE TIENE AL GUINZAGLIO TUTTA LA DESTRA ( perché di centro c'è ben poco ) GRAZIE AI SUOI SGHERRI ED ALLE SUE CONNIVENZE, TANTO PER TUTTO IL RESTO C'È "MISTER B". PER DIRLA IN BREVE, TI HO SEMPRE STIMATO COME AVVERSARIO POLITICO PUR NON CONDIVIDENDO, MA QUANTO STA SUCCEDENDO È SIGNIFICATIVO DEL DEGRADO POLITICO, NEL QUALE LA SINISTRA NON È ESENTE PER RESPONSABILITÀ ANCHE SE IN MISURE MINORI, E NEL QUALE TU STAI PERDENDO LA FACCIA E I SEGNI D'INSOFFERENZA SONO EVIDENTI. DETTO TRA NOI, (MILIONI DI LETTORI DEL BLOG) ... MA CHI TE LO FA FARE? DAI UNA SPALLATA AL BURATTINAIO PDUISTA E DECIDITI UNA VOLTA PER TUTTE!!

PS: per quelli che leggono per conoscenza e che si domandano perché ho scritto quì anziché sui blog della destra rispondo di seguito:

a) i blog della destra non li legge nessuno,
b) con tutti i fasci, i legaioli e i mafiosi che spaccano le palle sul blog, ci sarà pure qualche delatore che riporta,
c) comunque vada ho comunque espresso un opinione, che anche se non considerata è il pensiero di .......

Uno dei tanti 05.03.10 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo alle solite.............
Se dovesse essere fatta una "leggina" dedicata che consentirà la riammissione delle liste, questa politica dimostrerà che non solo è l'espressione della corruzione, delle escort, di pesanti ingerenze sull'informazione, ma anche di legalizzare il concetto che in italia ci sono due leggi: quella dedicata al potere politico ed i loro "amici" (lobby e mafie) e quella, generica, che viene applicata ai "sudditi"!!!

Renato Mazzoli 05.03.10 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace dirlo,ma la realtà è una sola:siamo in mano a persone indefinibili.E' inutile dare dei ladri,dei puttanieri,dei papponi se non ci sono vocaboli per poterli definire.

Giuseppe V. Commentatore certificato 05.03.10 15:14| 
 |
Rispondi al commento

IMOLA 05/03/2010
CARO BEPPE CI VEDIAMO IL 20 A BOLOGNA.
LA VERGOGNA DEL PRE VOTO SPERO FACCIA RINSAVIRE MOLTI ITALIANI, MANDIAMO TUTTI STI FOTTUTI POLITICI AL LORO IMMONDEZZAIO, E CHE IN FUTURO SI PAGHINO COI PROPRI SOLDI SE NE RIMANGANO DOPO LA RIPASSATA CHE LE DAREMO LE ESCORT ED I TRANS.
POVERA PATRIA DECADUTA ED INSOZZATA,
FA RISORGERE I TUOI PIU' DEGNI FIGLI
CHE CON GLI SCARPONI MARCERANNO SU ROMA.
TREMERANNO LE STRADE E LE CASE, IL PALAZZO SI APRIRA'.
LA CASTA SENZA PROTEZIONE RIMARRA'
E DI SOLO PEDATE NEL SEDERE RICCA RIMARRA'
SALUTI GIUSDEPPE TONNINI

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 05.03.10 15:11| 
 |
Rispondi al commento

..................................................

SIGNORI E SIGNORI, BUONANOTTE

beh, tuttosommato, sono favorevole ad una leggina per salvare il PDL inetto ed incapace perchè si sa: una mano lava l'altra. oggi al PDL, domani al PD.

(solo che a questo punto Rino Gaetano canterebbe: " mentre il popolo si gratta, / a dama c'è chi fa la patta, / a settemmezzo c'ho la matta, / mentre vedo tanta gente, / che non c'ha l'acqua corrente, / e non c'ha niente, / ma chi me sente, / e allora amore mio ti amo…”)


oppure


sono favorevole al fatto che il presidente della repubblica firmi un decreto incostituzionale perchè conta la sostanza, cioè la democrazia, ovvero il rispetto delle leggi che discendono dalla costituzione (?!?)


oppure


a me non scandalizza il fatto che il presidente firmi un decreto a gioco iniziato per far riammettere le liste imbranate dei magnaccioni del PDL facendo finta di non capire che è un precedente golpista.

(senti l'eco? "golpista... golpista... golpista...")


oppure...


altro che nostradamus! ecco una "intervista" condotta da Marcello Mastroianni.
ci credereste ad una cosa così?
si tratta di una "intervista" del "tg3" nel 1976 ad un "ministro" condotta da Marcello Mastroianni che s'è rivelata una profezia puntualmente avveratasi :

http://www.youtube.com/watch?v=1KCC5xNNJqg


io una volta ero un essere umano ora sempre più un essere gutturale:

ma quando li andiamo a prendere e li buttiamo nel cesso?

..................................................

gennaro esposito 05.03.10 15:00| 
 |
Rispondi al commento


Vuoi vedere che tutto questo casino per le liste lo hanno fatto come spot pubblicitario X Polverona e Formichino??

ZUSTINO D., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Stanno passando dal delirio di onnipotenza al delirio di impotenza! L'Italia stà cominciando ad aprire gli occhi ed anche se il Fede-le verboforo di rete quattro non perde la minima occasione per screditare la magistratura e l'opposizione,la sensazione è che la gente finalmente comincia ad interessarsi a partecipare a dire la sua. I tg sono guardati con spirito critico. Il monopolio della comunicazione editoriale o televisiva e a mezzo stampa stà diventando un boomerang,un'arma a doppio taglio per la lobby di farabutti che ci governa! Hanno chiuso le uniche trasmissioni di approfondimento e di confronto politico cercando di circoscrivere e arginare completamente l'informazione,ma esiste un mezzo che è la rete dove le notizie non sono subite,dove esiste un contradditorio che le verifica,ed anche una bufala o una notizia tendenziale vengono filtrate democraticamente proprio dai fruitori di questa.Finchè avremo la rete libera non potranno più turlupinare la gente,possono dare tutte le notizie false che vogliono ma sulla rete queste vengono confrontate,verficate discusse dalla gente,e non credute come Vangelo.E questo loro lo sanno! La rete sarà quella che alla fine ci farà avere una informazione più vertiera che è alla base della giustizia.

Rocco A., pinerolo Commentatore certificato 05.03.10 14:48| 
 |
Rispondi al commento

La prima e seconda reppublica sono sempre state
colluse con la mafia e malfattori.
Sin dallo sbarco angloamericano in Sicilia,che è stato agevolato dai boss mafiosi sicialini
promossi sindaci e assessori a fine guerra (nella dc).
Dopo 20 anni di regime e dopo 70 di governi da repubblica delle banane,pretendavamo che dopo tangentopoli finalmente si poteva intravvedere del cambiamento con l'espulsione dei corrotti e dei farabutti.Ma visto che Ms."ghè pensi mì"non è riuscito nell'intento di cambiare l'Italia perchè non SI DIMETTE AMMETTENDO DI NON ESSERE IN GRADO DI GOVERNARE? Se il suo intento è quello di instaurare un regime si metta nella testa che non siamo negli anni venti.Ora la gente è incazzata e quando un popolo viene ferito da chi deve amministrare le risorse di TUTTI per il bene di TUTTI e pensa alle feste,al sesso,a disertare le aule dei tribunali,a salvare amici ladri e mafiosi,bè questo non è più il primo ministro che rappresenta il mio Paese.Questo è un dittatore e deve subire i processi e DIMETTERSI se ha un briciolo di intelligenza e dignità.
Coloro che lo difendono sono peggiori,come chi approvava le leggi fasciste e naziste senza una parola contro.Non possiamo dimenticare chi per la libertà ha perso la vita.l'ON.GIACOMO MATTEOTTI,i ragazzi della ROSA BIANCA,il coll.von STAUFFENBERG sono l'esempio di come bisogna affrontare le dittatture.L'UNIONE FA LA FORZA!
CITTADINI ONESTI E LIBERI UNITEVI!

pierangelo b., cremona Commentatore certificato 05.03.10 14:36| 
 |
Rispondi al commento

"DOPO LA GRECIA TOCCA A NOI ..... RICORDATEVI DI RINGRAZIARE POLITICI,
BANCHIERI E LOBBY, INCOMINCIATE A SEGNARVI INDIRIZZI COGNOMI E NOMI!!!"

Uno dei tanti 05.03.10 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Brunorev. sono d'accordo sul fatto che noi italiani siamo rane bollite, ma se speri che i figli degli extracomunitari siano diversi da noi ti illudi.
Lavoro nella scuola e i piccoli extracomunitari sono esattamente uguali ai nostri in misura direttamente proporzionale al tempo di permanenza in Italia.
Essi cresceranno in questo clima politico e con questa informazione falsa e pilotata saranno ,da adulti, esattamente uguali a noi.
Non ci sono caratteristiche genetiche che possano preservarli dal fare la nostra fine.
Quindi dobbiamo pensarci noi a dare ai nostri discendenti di qualsiasi colore siano un avvenire migliore

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 05.03.10 14:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

sto vedendo il tg regionale del lazio e
dopo il ripescacaggio la polverini non stranazza
contro i comunisti e le toghe rosse ree di aver
creato il ritardo di consegna delle liste
in affidamento a un milione,tutto lo staff presente ieri i piazza farnese davanti a 44 gatti in fila per tre col resto di due,che allo sfavillante agitare di bandiere giallorosse,biancoazzurre,urlavano dal palco
se non ci accètteno li accèttiamo,ahahahahhha
buffoni buffoni buffoni,qualacuno dei convocati
da quella assemblea di pizza si chiedeva? ma contra chi stiamo protestando? bo basta che cè compreno i giocatori pe noi va tutto bene.
questi sono i politici,che voi votate animali
il solo rammarico e che ancora non essendo presnte una lista a 5 stelle per roma dovrò
dinuovo votare scheda bianca buffoni voi e chi
vi sostiene.

galletti claudio 05.03.10 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Lasciate a me il mafio-piduista Cicchitto.

Alessandro F. Commentatore certificato 05.03.10 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Scusate tutti ma stiamo qui a menarla con la lista di Formigoni che non è regolare; Formigoni è ineleggibile per legge e nessuno lo dice o lo vuole ricrdare compreso il buon Tonino Di Pietro.

luca rossi 05.03.10 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Questo post è perfetto.
Mostra come il potere gioca con le regole che diventano inviolabili quando fa comodo e dettagli quando no.
Tutti pronti a plaudire Carnevale quando grazie a cavilli ben più secondari di questi fa annullare sentenze sacrosante che terrebbero dentro i loro sodali, poi improvvisamente le firme, i temini di presentazione, diventano tutti dettagli superabili.

Ora ci indignamo, tra un po' troveranno la via d'uscita, tra qualche tempo gli italiani avranno dimenticato anche questa, ma saranno più pronti ad accettare altre deformazioni delle regole ad uso dei potenti, finché presto, non sarà più neanche necessario andare a votare:
basterà un'apposito dercreto ad hoc!

Obbie D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Infatti... quando fa comodo è sostanza, quando stanno per finire in carcere è una questione di forma...la prescrizione.. sento che durerà ancora per poco questo brutto governo...

Pasquale D. Commentatore certificato 05.03.10 14:02| 
 |
Rispondi al commento

350.000 firme depositate?! Forse ne servivano 500.000?!!

Volatile pn 05.03.10 14:01| 
 |
Rispondi al commento

la sostanza è che la legge non è uguale per tutti, grazie

Tarc for 05.03.10 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Proprio adesso che serviva
« precedente | successivo »

Un paio di sere fa per caso mi trovavo a Milano, in un albergo, di sera, senza niente da fare, così ho potuto accendere la televisione e facendo zapping sono arrivato a una tivù locale, di cui mi scuso ma non ricordo il nome. C’era un bel talk show in cui esponenti di Pdl, Pd, Lega, Udc e anche Marco Cappato dei Radicali parlavano dell’esclusione della lista di Formigoni alle elezioni regionali. Ecco, era esattamente quello che volevo vedere in quel momento, dopo aver inseguito le notizie che si aggiornavano sui giornali in rete minuto dopo minuto lungo tutta la giornata. Un approfondimento completo e ben condotto su un argomento importante ed eccezionale come quello. Del resto, non dovrebbero servire proprio a questo i programmi di approfondimento? Soprattutto quando sono così tempestivi da arrivare al momento giusto?
Ora, la fortuna ha voluto che fossi a Milano, che la notizia riguardasse la Lombardia e che le tv locali come quella fossero svincolate dalle regole che in questi giorni bloccano i programmi di Rai e Mediaset, altrimenti, mi fossi seduto in poltrona ad aspettare AnnoZero, Ballarò o anche Porta a Porta e L’Ultima Parola, sarei rimasto a bocca asciutta.
E guarda un po’ proprio in un momento in cui ne succedono di tutti i colori. E guarda un po’ proprio nel momento in cui sono chiamato a votare e quindi ad esprimere un giudizio su quello che succede. Su cui, però, non posso essere approfondito, almeno non con i mezzi classici con cui lo ero fino a quel momento.
Detto in maniera molto semplice e grossolana, posso affermare che mi sembra molto stupida - o almeno molto strana - questa cosa che proprio quando devo esercitare la mia azione politica non posso sentire parlare di politica?

http://www.unita.it/news/carlo_lucarelli/95841/proprio_adesso_che_serviva

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 05.03.10 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma nel Lazio chi votiamo che non c'è nemmeno una lista 5 stelle?

alessandro amici 05.03.10 13:39| 
 |
Rispondi al commento

...Nel 2060 gli Italiani saranno una minoranza saranno tanti i figli degli extra comunitari e forse saranno loro la maggioranza.
In politica ci saranno loro e comunque avranno a cuore i problemi delle loro comunità...no? Forse avranno anche il fegato di scontrarsi seriamente con la mafia, la camorra e la 'ndrangheta un fenomeno che non capiscono ...certamente sono più rivoluzionari di noi...che siamo rane bollite al fuoco lento della rassegnazione. In Grecia si scende in strada e si rischia.
Da noi c'è l'Oligarchia al potere Signori http://it.wikipedia.org/wiki/Oligarchia...e non si combatte con l'educazione; Siamo in un Paese ipocrita che fa leva sul senso di colpa e sul peccato per incatenare le persone. Ma fateci caso Falcone, Borsellino, Forleo, De Magistris vi sembravano violenti? Eppure la violenza è stata usata contro di loro quella fisica e quella morale...ma se ci provate Voi perchè siete sul lastrico, non avete un lavoro, siete stati truffati allora siete squilibrati e vi deleggittimano, vi isolano siete malati ecco tutto spiega perchè avete perso il lavoro, la famiglia, i soldi, i figli, ecco il perchè di questo gesto inconsulto...MA NON SENTITEVI IN COLPA NON SIETE, NON SIAMO MALATI!!!

brunorev brunorev 05.03.10 13:15| 
 |
Rispondi al commento

E le firme del secondo Vday??? Ripeschiamole, sono tantissime, vorranno pur dir qualcosa.

Sara Tozzato 05.03.10 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Mi viene da ridere, ma so bene che è una risata isterica, com'è possibile che questi cialtroni del pdl ( è scritto minuscolo apposta, non meritano le maiuscole)facciano sempre cazzate a raffica, e poi scaricano le loro colpe su qualche altro, imparassero a prendersi le loro responsabilità.
Ma che dico? non sarebbero quello che sono, cioè delle nullità che utilizzano il pretesto della sovranità del popolo a loro piacimento. Se il popolo è veramente sovrano, perchè i politici del pdl si puliscono il culo con i vari referendum, vedi finanziamento pubblico ai partiti, sul nucleare, etc. etc. nei quali la gente ovvero il "popolo sovrano" ha detto chiaramente cosa ne pensava e quindi ne ha chiesto l'abrogazione.
Perchè al "popolo sovrano" si mettono in bocca parole non dette, ma si rendono conto che così la classe politica fa incazzare ancora di più la gente?. Diano una smossa all'immagine di parassiti che hanno creato, cominciando a togliersi i privilegi che hanno.
Propongo uno stipendio di 5000 € già abbondante per conto mio, e a fine mandato riprendono a fare il loro lavoro, e la pensione legata al lavoro originario, non quello politico. Questo solo per cominciare, facciamo una proposta di questo tipo per vedere quanto si incazzano.

Claudio Deplano 05.03.10 12:46| 
 |
Rispondi al commento

I PANINARI
Lo sgambetto incappato nel PDL su Lazio e Lombardia apre la solitica PORCA trattativa politica.
E' quindi un occasione per mettersi ad un tavolo , trattare e capire quanto il PDL è disposto a perdere per arrivare ad essere rappresentato in Lombardia , asse che non puo' perdere.
La partita è quella della vecchia politica e trattano PDL E PD-L con la mediazione di Napolitano ; super partes nel senso di facilitatore dell'inciucio maximo.
Sul tavolo bisogna vedere cosa il PDL , lacerato all'interno offre...al PD...
Ci sono dei paletti , nel Lazio la Polverini conterà sul listino ma non sulla riammissione dei candidati della provincia , un eventuale sospensiva , rinvio troverebbe la Bonino sul piede di guerra e IDV. . ERgo si ribaltano le posizioni con la Bonino che passa in vantaggio e si avvantaggia sulla vittoria. In cambio via libera a Formigoni se si trova un accordo e pace all'interno del PDL . Sul piatto ci sono anche la par conditio ....Ballaro' e Anno Zero e la faccenda del sindaco di Bologna .
E altre cose che non sapremo mai.
Tra l'altro mi spieghino anche a trattativa politica conclusa , come fanno ad incidere SUL TRIBUNALE DEL TAR...quindi si profilerebbe solo un provvedimento per la Lombardia .....il Lazio è chiuso cosi'.
Berlusconi sentirà Fini , Bossi , poi dialogherà con Bersani..il quale dovrebbe già sapere come la pensino i suoi.
Ognuno in questa partita a poker tirerà la coperta pro domo sua , la PDL dirà che cosi' gli regalano il Lazio , il PD che non è sicuro ..e rialncerà il suo pacchetto...la PDL dirà che è al governo ha la maggioranza ...e farà un decreto , IL PD ha già detto con gli alleati che farà barricate , Napolitano auspicherà che si trovi un accordo , medierà......porte sbattute , sfoghi , ire e poi come al solito TUTTI DEVONO VINCERE O meglio ,nessuno deve perdere troppo .
Di tutto questo schifio , solo una cosa è certa ,è che i sudditi sono considerati UTILI COGLIONI e del diritto del voto a nessuno frega un xazzo.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 12:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Giusto! la sostanza conta!
E la sostanza è che questi vogliono essere eletti e superpagati ma non sono neanche in grado di fare una cosa così semplice come presentare delle firme al giorno stabilito figurarsi il resto.....
La sostanza è che sono una vergogna, dovrebbero vergognarsi questa è la sostanza. Vergogna! e ancora hanno il coraggio di parlare. Merde!!!!

carlo r 05.03.10 12:30| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

NAVIGAZIONE A VISTA...Come le navi da crociera che si beccano in piene le ondate " anomale ".
-------------------

"Il momento dell'impunità (Impunity time).
C'è da ridere o da piangere ?( LAUGH or cry?).

Il 1 marzo 2010 il consiglio dei ministri italiano ha dato il via libera a un disegno di
legge anticorruzione, proprio mentre il premier S attende la ripresa di un processo a suo carico
in cui è accusato di aver corrotto un testimone. Il provvedimento è stato elaborato in fretta dopo la scoperta di un grosso scandalo riguardante tangenti per l'assegnazione di appalti pubblici. Si è scoperto che alcuni uomini di affari avevano complici in molte istituzioni: servizi segreti, polizia, magistratura e parlamento.

The Economist, Gran Bretagna

http://www.economist.com/world/europe/displayStory.cfm?story_id=15610181".

Claudia - Ts 05.03.10 12:23| 
 |
Rispondi al commento

LEGGETE E PASSATE PAROLA!!!

http://www.disinformazione.it/Maastricht_lisbona.htm


CI STANNO FREGANDO!!!

Uno dei tanti 05.03.10 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il religioso in una lettera ai genitori: "Episodi di pedofilia negli anni 50"
Il fratello di Benedetto XVI: "Non sono a conoscenza di nessun caso"
Ratisbona, l'arcivescovo: "Abusi nel coro
che fu diretto dal fratello del Papa"
dal nostro corrispondente ANDREA TARQUINI

http://www.repubblica.it/esteri/2010/03/05/news/abusi_coro_fratello_papa-2513812/?rss

NO COMMENT ;-(

Uno dei tanti 05.03.10 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Quando sono andata in pensione, per la mancanza di una firma,ho perso alcuni milioni della mia liquidazione che mi avrebbero fatto tanto comodo.Non c'è stato niente da fare.Ora la mancanza di una firma è considerata leggerezza!
vergogna!!!!!
Ma la legge non dovrebbe essere uguale per tutti?
Jolanda Baldi

Jolanda Baldi 05.03.10 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Dico io, ma perché questa legge, voluta da loro, è sempre andata bene, chiunque fosse rimasto escluso, e ora che son rimasti esclusi loro non va più bene?
Perché non si sono accorti prima che dietro la presentazione delle liste c'era troppa burocrazia e che non prevedevano nemmeno il "tempo del panino" nell'attesa?
E' vero che la legge sulla presentazione delle liste è assurda e va cambiata, ma dopo. Perché se c'è una regola, per quanto assurda, e gli altri l'hanno rispettata, è impensabile che per mettere un ritardatario in condizione di partecipare si cambiano le regola. E' un aiutino mirato che non può essere accettato, per il principio che uno stato, quando fa le leggi, queste devono essere valide per tutti.

Dino C., Leinì Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 12:07| 
 |
Rispondi al commento

fanno solo piangere,mi spiace davvero vedere questo paese spolpato da sti 4 ladruncolo bavosi.Povera patria

roberto livoti, torino Commentatore certificato 05.03.10 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Parole "sante": la corda tira tira si spezza!
Credo che sia al massimo della......tensione!
Attenzione cari politici corrotti.

alberto valle 05.03.10 12:01| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di elezioni, devo complimentarmi con De Luca per il coraggio di tipo camorristico dimostrato con la minaccia nei confronti di Travaglio. Bravo, continui pure su questa strada, sarà premiato come il più grande collezionista di denunce, che si sommano, naturalmente a quelle già in atto. Invito Di Pietro a non appoggiare un soggetto del genere, ne paghiamo già troppi di politicanti cafoni.

alberto ferrari 05.03.10 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Pienamente d'accordo con questo post. Vogliono cantarsela e suonarsela come vogliono, con il massimo sprezzo della vera democrazia. Severità massima con il popolo, che subisce leggi MEDIEVALI, ma ... ma si tratta con Pavarotti e Valentino Rossi, si fanno le leggi ad personam sè...sè la "personam" è Berluconi, ma si ammazzano di botte dei ragazzi trovati con qualche spinello (forse perchè non avevano avuto il permesso dall'alto??). BASTA!! BASTA!! Altrochè scendere in piazza per il PDL, occorre trovare un pò di pudore e di dignità e parlare dei problemi dei cittadini, di tutti i cittadini.

maurizio s Commentatore certificato 05.03.10 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Formigoni è arrivato in ritardo anche per la presentazione del ricorso.
Questi sono fascisti, indecenti, criminali.
Grotteschi.
Davvero fa paura quello che verrà dopo di loro, perché hanno reso tutto putrido.
Ciò nonostante, il dopo sta celermente arrivando.

"Celermente" non deriva da "cerere"...(questa era per La Russa...)

Hissa H. 05.03.10 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Tutto il potere di Berlusconi e della sua gang purtroppo è colpa solo del popolo sovrano che li ha votati, e sapete chi sono queste persone?, fatto salvo per coloro che non sono di sinistra e quindi danno il voto per solidarietà alla destra, il resto è formato da delinquenti che li votano perchè sanno che le leggi sono tutte a loro favore, tutti coloro che evadono le tasse sempre perchè le leggi sono a loro favore per non pagarle, tutti coloro che si fanno condizionare dalle balle raccontate dal premier nella tv così detta di stato, come per esempio il risparmio dell'ici sulla prima casa, (ma lo sa il popolo che ci ha creduto che i comuni per recuperare i soldi perduti hanno aumentato la tassa sulla spazzatura, acqua ed altro, a discapito non solo di coloro che hanno la casa di proprietà ma anche coloro che pagano il fitto!!) e poi ci sono i figli di papà che hanno i posti assicurati come medici, docenti universitari, avvocati, industriali, una certa categoria di giornalisti etc.. e quindi non vogliono che cambino le regole nei concorsi. Ecco per me chi li vota, spero che invece l'altra parte del popolo, operai, impiegati, i giovani non raccomandati che sperano dopo hanni di sacrificio a scuola di accedere nel mondo del lavoro solo per meritocrazia e non per raccomandazione, pensionati poveri, gente onesta che sfugge la delinquenza, coloro che pagano le tasse, insomma il vero popolo italiano di riuscire finalmente a prevalere, ci riuscirà, spero di si, adda passà a nuttat diceva il grande Eduardo Tonia Cammarota

antonietta cammarota 05.03.10 11:41| 
 |
Rispondi al commento

attenzione:hanno capito che ormai è finita,non si puo continuare sempre con queste leggi,leggini,decreti legge e dire che loro sono i rappresentanti degli italiani,io non voglio essere rappresentato da dei delinquenti gia condannati,io voglio gente pulita e onesta,tutto il resto non me ne frega un cazzo.

roberto legnani, bologna Commentatore certificato 05.03.10 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei farvi notare il comportamento dei camorristi ndranghetisti e mafiosi quando sono nel loro territorio, non rispettano nessuna norma anche la più banale ,come un semaforo un senso vietato, meglio se sotto gli occhi del carabiniere o del vigile che si volta dall'alra parte. Fanno tutto cio per dimostrare alla gente che loro possono tutto, è il modo per intimidire , per far vedere che sono loro che comandano che controllano il territorio.
Siamo proprio sicuri che questo casino delle liste elettorali non sia un fatto casuale o di scatteria? oppure non sia un far vedere che loro possono tutto in perfetto stile camorrista?

gino ., modena Commentatore certificato 05.03.10 11:15| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DELINGUENTI ALLO SBARAGLIO.LO SO STO URLANDO,PER ADESSO DOPO NON SO.
DIGNITA' GENTE DIGNITA'

tinaus de tinaus 05.03.10 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Povera sbrindolini, su quel palco accerchiata dalla feccia "pensante" del pdl e che si fanno gioco di lei, alle sue spalle? Beh deridendo il loro popolino, ma per il potere si sa questo e altro, (meglio cummandare che fottere) e c'è cicchitto con la sua bocca annerita fino ai reconditi angoli, dall'ultimo capuccino e la sua fiatella da cappuccio a stomaco vuoto, il genio bamboccione gasparri, con il suo solito sorrisetto alla 'mbe che c'è, me sfuggito qualcosa? La sguattera, che é solo apparentemente padrona della lingua italiana, ma che invece vive perennemente sul filo del gradino, dallo schiantarsi in un "ao'ma che cazzzo vvoi num me devi da rompe er c..". Uno specchio dell'italiota medio ben rappresentato, in sintesi, il mangiamerda, il coglione, la burina, che del suo discorso, quello della sbrindolona "nun je ne puo fregar de meno"! Se non fossero letali quanto l'Antrax, ci sarebbe solo da farsi delle grandi risate, povera satira la realtà è talmente surreale da superarla in continuazione!

Janek N., Gallarate Commentatore certificato 05.03.10 11:06| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sono veramente nauseata dalla mancanza di rispetto che questi PDLlini (per non usare termini offensivi)hanno nei confronti della legge, delle regole e dei cittadini!

continuo però sempre a chidermi,chi cavolo li ha votati?
Se sono lì ed esistono è colpa dei c....oni che li hanno votati e che gli hanno permesso di fare ciò che fanno, ossia i porci comodi loro!!!

Povera la nostra amata Italia, la stanno facendo andare giù come il Titanic...

Ivana Giordano 05.03.10 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente il Governo è venuto allo scoperto con le sue idee circa la moralità degli amministratori pubblici. Dal Sole24Ore del 1 marzo:
“…Arrivano norme più severe contro la corruzione, varate oggi dal Consiglio dei ministri….
Incandidabili solo negli enti locali i condannati per reati contro la Pa.
Viene limitata a livello locale l’incadidabilità di persone condannate per reati contro la Pubblica Amministrazione. Il testo, prevede, infatti, che «alle elezioni provinciali, comunali e circoscrizionali» non può »comunque ricoprire le cariche di presidente della provincia, sindaco, assessore e consigliere provinciale e comunale, presidente e componente del consiglio circoscrizionale, presidente e componente del consiglio di amministrazione dei consorzi, presidente e componente dei consigli e delle giunte delle unioni di comuni, consigliere di amministrazione e presidente delle aziende speciali e degli enti comunali autonomi o eroganti servizi sociali, presidente e componente degli organi delle comunità montane».
Nessun riferimento, quindi, a incandidabilità di sorta per ruoli di governo nazionali o regionali, eccezion fatta per i presidenti di regione. …”
Il Governo, il Parlamento ed i Consigli Regionali continueranno ad essere pieni zeppi di pregiudicati. Bella statura morale…

Andrea Montanari 05.03.10 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Allego una mail che, da iscritto al IdV, ho mandato a tutti gli esponenti di IdV.

Appello agli esponenti di IdV,

la solidarietà espressa da Di Pietro non basta !!!


Le minacce profferite da DE Luca a Travaglio hanno la connotazione tipica degli avvertimenti mafiosi.

Senza SE e senza MA…

Quindi IdV DEVE chiedere a De Luca di fare pubblica ammenda e chiedere scusa pubblicamente a Travaglio.

In caso contrario RITIRARE IMMEDIATAMENTE L’APPOGGIO ALLA CANDIDATURA.

Senza SE e senza MA…

Come iscritto a IdV mi farò promotore di una raccolta di firme per una petizione in tal senso.


Un saluto
Giuseppe Piscitello

Giuseppe Piscitello 05.03.10 10:50| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si fa sempre più pressante la voce secondo cui il PDL stia pensando ad un decreto o ad una "leggina" per imporre la riammissione delle proprie liste laddove non sono state presentate o sono viziate da errori. Se questo dovesse accadere in spregio al rispetto delle regole, che sta alla base di ogni democrazia, diventerebbe doverosa un'ASTENSIONE DI MASSA.

Iscrivetevi al gruppo su fb cliccando sul link http://www.facebook.com/group.php?gid=339463149380&ref=mf


"La fune sta per spezzarsi e quello che verrà dopo non lo può prevedere nessuno."

beh.. possiamo non prevedere con la dettagliata particolarità di un "flesc-foruord"..
ma basta un flesc-bec per capire ..
II guerra mondiale
I guerra mondiale
moti popolari
rivoluzioni
..

siamo tutti sullo stesso mondo come passeggeri..

siamo abituati a farci "menare in giro" per strade alternative (ovviamente più lunghe e costose):
il conduttore strada facendo magari accompagna proprio sotto casa qualcuno dei più fortunati passeggeri, e intanto il tempo passa e il tassametro sale per tutti..

la storia ci sposterà da questa situazione.. meglio che rimettano il nostro bus (l'italia) sulla linea prevista (costituzione, diritti dei lavoratori in primis) prima che s'incakkino tutti gli altri passeggeri..

silvio (non quello..)
pantigliate MI

silvio codecasa 05.03.10 10:45| 
 |
Rispondi al commento

"Schifani (la seconda scarica dello Stato)"
E' sottointeso di diarrea?

Claudio Corradi 05.03.10 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Siamo governati da una casta politica fatta di incopetenti...E' possibile che li dobbiamo guardare impotenti mentre fanno i fatti loro.Sarebbe di andare a prenderli a calci nel cul e spedirli direttamente a casa....Sono completamente deluso da questa Italia.......

Alessandro B. Treviso 05.03.10 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Turchia: Erdogan, condanna voto Usa per crimine che non abbiamo commesso

A QUANTO PARE IL VIRUS DEL REVISIONISMO TOCCA ANCHE LA TURCHIA.....

per la cronoca lo sterminio dei armeni
e stato l unico genocidio di massa 1500000
inpunito con la complicita del mondo
si parla tanto del genocidio degli ebrei ma si finge sempre DI NON SAPERE del genocidio dei armeni
le cui modalita ricordano molto lo sterminio
dei ebrei da parte dei nazisti
hitler stesso pensava che se il mondo ha fintoDI NON VEDERE con i armeni ...perche dovrebbe VEDERE .... CON GLI EBREI

stefano b., rovato Commentatore certificato 05.03.10 10:26| 
 |
Rispondi al commento

voglio solo dire che forse nessuno può prevedere ciò che accadrà, ma difficilmente potrà essere peggio di ciò che accadrebbe se questa gentaglia restasse al governo. ogni giorno ne studiano (almeno) una per peggiorarci la vita: leggi sul nucleare, sul lavoro, sull'informazione (o meglio, disinformazione..)per non parlare di quelle per uno solo solo...ormai si potrebbe fare un codice ad hoc: il codice civile, quello penale e quello per silvio
preferisco quasi mantenerli in un paradiso fiscale,anche se meriterebbero sì di andarci, ma che poi qualcuno li raggiungesse e li facesse correre una volta per tutte.

loredana ristori 05.03.10 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che siamo finiti in un cul de sac: se le liste non verranno riammesse si griderà allo scandalo, al tramonto della democrazia, al golpe, paradossalmente per qualcosa provocato da loro (non importa se ad arte, per incompetenza o per trascuratezza) e si giustificherà qualsiasi atto di forza (leggi le affermazioni di La Russa) come azione necessaria per ripristinare la "democrazia vittima di un vulnus".

Se le liste verranno riammesse, invece, si sarà ottenuta una vittoria che rialzerà le quotazioni del partito dell'amore quel tanto che basta per fare dimenticare e rimuovere le loro ca zzate e le ragioni delle stesse. Non mi stancherò mai di ricordare che, per Berlusconi, gli italiani sono dei bambini cretini e lui sa che i bambini dimenticano in fretta.
E comunque tutta questa manfrina sarà servita per intorbidare le acque in modo tale che non si parli degli infiniti episodi di corruzione che stanno emergendo e soprattutto non si imposti la campagna elettorale su questo.

a.g. 05.03.10 10:19| 
 |
Rispondi al commento

il governatore schwarzy noi non lo possiamo permettercelo
il governatore della california schwarzenneger
ha pienamente appoggiato la riforma del presidente obhama sulla spinosa questione della sanita negli stati uniti...
difinendo false le dichiarazioni contrarie dei repubblicani contro il presidente obama

un governatore che mette in primo piano una riforma per tutti i cittadini RITENUTA ONEROSA PER IL COSTO MA DOVEROSA PER I PROPRI CITTADINIe che va contro lo stesso partito repubblicano di cui ...fa parte
noi non possiamo permettercelo.....
SPERIAMO CHE IL VIRUS SCHWARZZY NON VENGA ANCHE IN ITALIA
le vittime nei vari schieramenti politici sarebbero un GENOCIDIO POLITICO


stefano b., rovato Commentatore certificato 05.03.10 10:17| 
 |
Rispondi al commento

se un gruppo di persone nel loro territorio ha spesso la visita dei ladri che procurano gravi danni, il loro primo interesse diventa quello di acciuffarli e farli arrestare o al massimo impedire loro di nuocere. se pero' chi dirige quella comunita' sottovaluta il problema, smorza le velleita' delle persone che vorrebbero impedire i furti, propone regole che invece che ostacolare i ladri li aiuta, per non fare un torto alla propria intelligenza bisogna pensare che questa persona sia d'accordo con loro, e casomai dopo si spartisce il bottino.
e' quello che succede il italia.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 05.03.10 10:02| 
 |
Rispondi al commento

ci sono troppe famiglie sull'orlo della bancarotta,se mi sbaglio a pagare con un giorno di ritardo sono dolori,la rai servizio pubblico chiude le voci del dissenso,adesso hanno raggiunto l'obbiettivo di poter licenziare come si vuole, chi in questo momento ha perso il lavoro è solo, in agosto una legge doveva permettere a chi in disoccupazione con un idea per mettersi in proprio di ritirare in un solo colpo ciò che gli aspettava,io ci ho provato, peccato che non avessero fatto i decreti attuativi, ma è stata sbandierata come una vittoria invece è l'ennesima presa per i fondelli.
e loro cosa fanno litigano, non rispettano regole, si fanno le leggi per loro.quando la corda si spezzerà saranno dolori per tutti, guardate in Grecia cosa sta succedendo,il grave è che troppa gente non vede o preferisce non vedere, chi in questi anni ha avuto un comportamento onesto si sente un fesso.
scusate l'amaro sfogo

Paolo Barbera 05.03.10 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Fate un esercizio mentale..

I nostri politi sono dei "Prestigiatori"...mentre vi fanno vedere una mano...con l'altra vi fregano il portafoglio!

Non e' che tutto sto casino serve solo per fare polverone, fare leggine anticostituzionali, fare scordare agli italiani la crisi, tangentopoli.

Loro sanno che non vincono nel Lazio (hanno i sondaggi) e ora stanno cercando di mischiare nuovamente il mazzo...lanciando una bomba lacrimogena che non ci fa vedere la realta' di un GOVERNO che si presta un passo alla volta a toglerci tutto!

Tutto questo per copla della legge elettorale porcellum e il sistema MAGGIORITARIO!!!

VOGLIO TORNARE AI PARTITINI!!!!!
Almeno la democrazia ci garantisce dalla nascita in futuro di un'altro DITTATORE NANO

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 05.03.10 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Il problema vero é che non importa a nessuno della democrazia. L'esclusione dalla "competizione" non permette di mettere le mani sui rimborsi. E' lì il problema vero (SIGH!).

Renato S. 05.03.10 09:43| 
 |
Rispondi al commento

la democrazia è morta

Mila il Bello Commentatore certificato 05.03.10 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra non molto toccherà a noi, dopo la Grecia: ci convinceranno che abbiamo sforato (noi chi?) i parametri, che l'Europa ci può salvare ma che occorrerà raddoppiare il debito pubblico (debito di chi nei confronti di chi?). Se beviamo anche questa siamo finiti.

adriano a 05.03.10 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ho letto su La Stampa le lagnanze di un'escluso dalla competizione in Lazio:Ho speso 60.000 euro per la campagna elettorale,adesso chi mi rimborsa?
Vorrei tramite il vostro blog organizzare una colletta per quel "signore"
60.000 spese elettorali
500.000 mancati stipendi
1.000.000 possibili mazzette
Totale 1.560.000 euro
Si può fare !!!!

sergio simone 05.03.10 09:32| 
 |
Rispondi al commento

L ITALIA DIVENTA SEMPRE DI PIU UNA NON ITALIA
supponiamo CHE L ITALIA SIA una famiglia di 4 persone dove
lavorano solo 3
la quarta non lavora e pretende di essere mantenuta dai altri 3
la quarta non partecipa ai lavori della famiglia
ne paga quello che consuma ...ne cerca nemmeno un lavoro....
si limita a dare la colpa agli altri ...ai operai che distruggono il lavoro con scioperi ...*perche non hanno voglia di lavorare(. a dare buoni consigli agli altri ma che si guarda bene da mettere in pratica su di se stesso....
VIVE DA MANTENUTO SULLE SPALLE DEGLI ALTRI 3 IN BASE AL FATTO CHE LUI NON HA IL LAVORO E GLI ALTRI SONO IN COSCIENZA DI MANTENERLO
poi un giorno trova il lavoro ma scopre che tutte le sue dicerie sul lavoro non erano vere e
allora i problemi che trova sul lavoro ....
che fa.... la colpa agli altri perche sono ...INVIDIOSI DI LUI......E CHE FANNO DI TUTTO PER OSTACOLARLO...
SCOPRE CHE PAGARSI IL VITTO E L ALLOGGIO E LE SUE BOLLETTE ...LE SUE SPESE
di soldi alla fine del mese NON CE NE SONO ABBASTANZA E BISOGNA TIRARE LA CINGHIA...
E CHE FA ALLORA PER RISOLVERE IL PROBLEMA
semplice nonostante che ha un lavoro ...........continua a non dare in famiglia la sua parte
e PRETENDE DI ESSERE MANTENUTO DAGLI ALTRI TRE
NONOSTANTE NON AVESSE PIU DIRITTO...
questa e l italia di oggi e di ieri
dei vari mantenuti che sono *la politica e i politici(di tutti i colori politici che pretendono di essere sempre mantenuti)
sempre pronti a cambiare schieramento politico e cambiare le leggi in proprio favore a scapito delle regole fondamentali....di quello che vale per voi vale anche per noi....
la legge dei 2 pesi e 2 misure
sempre a proprio favore...

stefano b., rovato Commentatore certificato 05.03.10 09:24| 
 |
Rispondi al commento

LA FUNE SI SPEZZERA' AD OTTOBRE PROSSIMO E NON VORREI STARE NEI PANNI DI MOLTI POLITICI

MAURO D E BERARDINSI 05.03.10 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Seguo questo Blog da un pezzo ormai e da quasi subito ho deciso di leggere i post di mattina...appena arrivato (in anticipo) al lavoro...tanto per non dimenticarsi di stare sempre un po incazzati.
Mi fa vivere peggio, ma è necessario.
E' quel tipo di nervoso che rivedo nei commenti di coloro i quali sfogano parte della loro rabbia scrivendo quì...come faccio io adesso.
Eppure conosco tanta gente che condivide le cose che quì si dicono ma poi agiscono in modo diametralmente opposto.
Sono al mio fianco...sono al vostro fianco.
Dicono che così fa schifo...ma poi spendono tutte le forze per avere quel poco di potere che gli serve a farsi i cazzi loro.
Nel piccolo...certo, ma è proprio quanto fanno questi incapaci che ci governano.
Le raccomandazioni?...che vergogna!
Però poi sono i primi a farsi aiutare dagli amici potenti.
E' così che ci si ritrova gestiti da gente incapace...è così che si crea un sistema.
Un sistema che si paga dappertutto: nell'ambiente, nella sanità, nell'istruzione, nella ricerca, ecc.
Io dico che bisogna avere le palle di dire ciò che si pensa davvero, ma poi bisogna essere coerenti con quello che si dice. Lo dobbiamo fare tutti, senza la paura di essere esclusi. Si tratta di creare le premesse per il ribaltamento che coglierà impreparati la nostra classe dirigente di fronte a parole come: LEALTA', VERITA', ONESTA', UMANITA', SOLIDARIETA', MERITO...

Pier Pedic

Pier Pedic 05.03.10 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Maremma maiala...ragazzi non sapete quanto mi girano le palle.
Questa mancanza di rispetto verso qualsiasi regola di democrazia mi lascia un senso di ingiustizia che è a metà tra "l'incazzatura" e "la rassegnazione".
Solitamente sono una persona moderata e poco propensa allo scontro, ma i fatti degli ultimi tempi mi portano alla ricerca di questa cosa che si chiama "DEMOCRAZIA" e una voglia di difenderla che mai ho sentito prima.
Penso che sarà veramente dura ma con il MOVIMENTO 5 STELLE qualcosa potremo(e dovremo!)fare.

gianni f. Commentatore certificato 05.03.10 09:09| 
 |
Rispondi al commento

come al solito in Italia ci si concentra su tanti aspetti tranne che le proposte dei candidati... sembra che lo facciano apposta! L'argomento che dovrebbe essere al centro di tutte le elezioni (cosa vogliono fare i candidati per migliorare la condizione dei cittadini) passa sempre in secondo piano: è un pò come in TV... ci fanno vedere il grande Fratello, si parla di letterine e letteronze, il gossip è sempre di più nei programmi televisivi ma di parlare dei problemi della gente, della loro fatica ad arrivare a fine mese (e come porre rimedio a tutto ciò) neanche l'ombra...

Filippo B., Milano Commentatore certificato 05.03.10 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i presenti a Piazza FArnese (Gia piccola) erano sul palco!

Non hanno ancora capito che chi vota PDL si VERGONA di andare in piazza!!!!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 05.03.10 09:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco perchè per problemi procedurali vengono messi in libertà mafiosi e criminali pluriomicidi e nessuno dice o fà nulla? Perchè quando accade questo nessuno si rivolge al presidente della repubblica?

Rocco Seclì 05.03.10 08:56| 
 |
Rispondi al commento

scomparso sul sito del popolo delle loro libertà il sondaggio sulle regole, che dava al 95% tra i "nanicapisti" il no a "barare"....la dice molto lunga...chissà forse anche i loro collusi si sono accorti che la gente si sta incaxxando!!!

valter p., roma Commentatore certificato 05.03.10 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Tutto il casino che ha bloccato le liste in Lazio e Lombardia sembra fatto apposta per poi giustificare porcate sulle regole. Non può essere un caso. Io ho visto in giro solo pochissimi banchetti per raccogliere le firme dei cittadini. Mi immagino siano bastati i firmifici interni ai partiti (quando va bene) o la fotocopiatrice e controllori compiacenti. Invece di preoccuparsi di ripristinare le regole per una vera democrazia si approfitta dei guasti per demolirla. E quanto meno i cittadini si vedono rappresentati nello stato tanto meno ci sarà investimento, lavoro, onestà...

Peter Amico 05.03.10 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Ma signori mi stupisco di tutto questo sconvolgimento,sembra che tutti si stiano svegliando ora dal mondo che "matrix" (matrix inteso come tutto l'apparato politico che ci governa senza esclusione di colori ed ideologie)aveva creato.
Sembra che gli italiani si accorgano solo adesso che il sistema è diventato un'essere pensante che si occupa solo della propria sopravvivenzae, elimina , usa e sfrutta a proprio vantaggio a proprio uso e consumo ,ogni risorsa.
Noi elettori siamo le batterie che lo tengono in vita e la coscienza che lo legittima.
Adesso si parla di democrazia ,ma vi ricordate con che razza di legge elettorale stiamo votando da anni? dove è la democrazia quando un cittadino esprime una preferenza e al seggio si accomoda una persona che manco si conosce?questo è potere al popolo o a chi decide chi è il primo della lista?
Per fermare tutto questo dobbiamo toglire le batterie,basta menefreghismo,basta farci anestetizzare dalle false informazioni....pensare pensare... prima di cambiare le persone che ci guidano bisogna cambiare il sistema....
Questa volta facciamo veramente vedere che ci siamo stufati facciamo lo sciopero del voto.. basta....visto che questa non è democrazia allora tanto vale andare a votare....ripeto diamo un segnale forte al sistema,il terremoto parte sempre dalle fondamenta e allora questa volta facciamo oscillare la politica italiana

Ce sare Ghetti 05.03.10 08:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE! ADESSO CHE FARANNO DI TUTTO PER AMMETTERE QUELLE LISTE MANIPOLATE, perche' non ce ne metti una anche tu del "MOVIMENTI 5 STELLE" manipolata,
per vedere la loro reazione.

Elio T. 05.03.10 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è piu nemmeno il senso del pudore!

Alessandro Dubai 05.03.10 07:15| 
 |
Rispondi al commento

non so voi, ma io mi sono rotta le scatole di queste facce che mi guardano dai manifesti elettorali perchè mentre l'Italia va a rotoli loro pensano solo a conquistare la loro poltrona. Mi scoppia il desiderio di deturpare o migliorare con dei disegnini ste facce di c...

paola d 05.03.10 06:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai è chiaro ed evidente a chiunque abbia un minimo d'occhi. La democrazioa in italia non esiste, o meglio esiste una democrazia del farsi i c...i propri, intervenendo "a boccie rotolanti".
Come potranno ora (ma lo faranno) i pidiellini parlare di "governo espresso dal VOTO popolare" quando proprio le regole del voto, qualsiasi sia la "via politica" che verrà presa, sono state disintegrate e rese macerie fumanti? Che si può dire a quanti, non avendo la forza, neppure hanno iniziato a raccogliere firme ed ora vedono che chi ha "finto" di raccoglierle viene premiato? Repubblica delle banane? No! Peggio, molto peggio.

Walter Barcella Commentatore certificato 05.03.10 05:59| 
 |
Rispondi al commento

A questo giro hanno fatto tutto da soli. Con chi se la prenderanno questa volta?
Toghe rosse? quelli della sinistra?
Forse e' colpa ancora di Marco Tarvaglio.

Questa e' la dimostrazione che il complotto esiste solo nella mente bacata del nanerottolo.

votiamo tutti il panino delle liberta'

matteo d. Commentatore certificato 05.03.10 04:00| 
 |
Rispondi al commento

solo una sulle tante di questo governo:

gli inquirenti scoprono gli intrallazzi della protezione civile berlusconiana e della telecom-fastweb con le intercettazioni e il governo del nanopremier vuol cancellare le intercettazioni. Perchè? Va contro la privacy dei mafiosi e dei corrotti?

parliamo di lavoro. licenziano, si sa. anche per truffe e speculazioni dei presunti imprenditori (vedi p. es. caso eutelia) e il governo si appresta a varare un provvedimento che condanna ulteriormente al precariato con l'istituzione dell'arbitrato anche per aggirare l'assunzione per sentenza del lavoratore che ne ha diritto.

ma chi cazzo vota il PDL? ma davvero l'italia in massima parte è composta di mafiosi? o solo di dementi? naturalmente, va da se che il PDL senza l'aiuto del PD col quale costituisce il partito unico della finta democcrazia, non ce la farebbe.

una volta ero un essere umano ora a poco a poco mi sto trasformando in un essere gutturale:

ma quando li andiamo a prendere e li buttiamo nel cesso?!?

gennaro esposito 05.03.10 02:26| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Il governo ha assestato un duro colpo alla mafia:
non ha presentato le liste del PDL!


Guardate che qui crolla lo Stati di diritto. Nemmeno nei paesi sudamericani sono arrivati ad uno schifo tale. Sicuro che se si trattava di qualsiasi altra lista non c'era neanche da scomporsi. Pensate se fosse toccato ad una lista del movimento 5 stelle!! Prendo a prestito un concetto di Giolitti. Per chi detiene il potere (gli amici) le leggi si interpretano per tutti gli altri le leggi si applicano. Ecco il senso di democrazia cui si appella la ridicola Polverini. La tipa dimentica che in democrazia il popolo si è dato delle regole chiamate leggi. Se non le rispetti o se le manipoli a tuo piacimento che cavolo farfugli di democrazia!! Ripassa tra 5 anni. il tempo vola, non te ne accorgerai. Noi men che meno.
Saluti dalla Repubblica del popolo italiano, che vive e spera ogni giorno in un rinascimento del proprio Paese.

Piero Giacomo 05.03.10 01:09| 
 |
Rispondi al commento

In questa faccenda delle liste io sento puzza di bruciato. Questa sembra un altra sottile trovata di Berlusconi. Mi domando: possibile che un partito militarizzato quale è il PDL possano accadere errori di una tale grossolanità? Io non ci credo, ma fino ad adesso non ho trovato riscontro a queste mie ipotesi, negli altri commentatori. Tra l'altro non è accaduto in regioni piccole, e di poco conto, ma nelle due regioni che ospitano le due principali città d'Italia: Roma e Milano. Penso che questa disattenzione abbia del dolo, perchè in questo modo Berlusconi vince in entrambe i possibili esiti di questa assurda faccenda. Se le liste del PDL sono escluse, allora i vincitori saranno di molto deleggittimati . Diventeranno governatori dall' autorevolezza "castrata" per il semplice fatto che saranno eletti con una spaventosa astensione. Forse Berlusconi dai sondaggi sa che il PDL perderà , e anche di parecchio, e quindi lui preferisce nascondere questo stato di cose dietro un assenza delle liste del PDL. Si può permettere di fare questi esperimenti perchè le regionali non sono importanti quanto le politiche, come diceva Battisti in una famosa canzone lo fa solo " per vedere l'effetto che fa" . Nell' altro scenario, ossia che le liste gli vengano ammesse in una data successiva a quella di scadenza, si ingenera un pericoloso precedente in cui, se ci pensate bene! Si può costringere le istituzioni anche a rimandare il giorno delle elezioni. Immaginate che fino all' ultimo giorno delle Politiche 2013 (se non è venuta ancora la fine del mondo) il PDL non consegna le liste nei termini stabiliti: può arrivare a chiedere di rimandare le elezioni, o peggio ancora deleggittimare chi verrà eletto proprio grazie a questo astensionismo generato dall' assenza delle SUE liste. O prolungare il suo governo, magari di sei mesi in sei mesi. Berlusconi non se ne andrà "con la sua storia fra le dita" prima quelle dita ce le metterà a quel posto. MEDITATE!

Massimo esposito 05.03.10 01:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che si prova adesso è difficile da descrivere. Perchè il movimento, a questo punto, ha dovuto raccogliere le firme? Qui è logico cambiare le regole in questo modo, e si cerca di dare la colpa ai giudici guarda caso.
Allora abbiamo capito che per la casta non valgono più le regole democratiche. La spudoratezza con cui vengono rigirate le cose attraverso i media che danno voce solo ai politici, ora anche per legge. Tò, qui però la casta gradisce gli interventi delle autorità. Per le trasmissioni d'approfondimento si sprecano i "c'è una legge" per interromperle.
E' vero Beppe, fa male pensare che un milione e mezzo di firme non hanno rispettato i tempi.
I cittadini devono rispettare i termini di legge a prescindere dalla sostanza i politici no. Questo fa male, perchè te lo rinfacciano anche "zitti, senza di noi le elezioni sarebbero ridicole".
E' tutto fin troppo chiaro. L'assalto alla diligenza. La disintegrazione della diligenza. Le ultime briciole delle regioni per vedere di fare due tre centrali. Scuola, sicurezza, sanità tutto a puttane, e mai modo di dire fu più appropriato.
Queste elezioni sono fuori legge a tutti gli effetti. Voterò! Voterò chi ha avuto le palle di raccogliere le firme perchè credeva in quello che stava facendo.I miei complimenti ragazzi del moVimento, salvateci almeno dal nucleare e dall'acqua privata!

Fabio Treviso 05.03.10 00:58| 
 |
Rispondi al commento

in tutto questo casino, qualcuno ha capito il programma della polverini, ad es sul nucleare, privatizzazioni tipo acqua o sanita' etcetc.?

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 05.03.10 00:50| 
 |
Rispondi al commento

Bene...

siamo alla resa dei conti!

Adesso vedremo CHI farà COSA.

Preparate carta e penna per segnarvi i nomi di coloro che sdrammatizzano la situazione per tentare di farci accettare un DDL ad-firmam.

L'opposizione pare che OGGI abbia un'occasione per redimersi e dimostrare al POPOLO di aver scelto la via della discontinuità.

Se avallerà le richieste del duce, non le verrà concessa nessun'altra opportunità.

Gridatelo forte che non siamo disposti a passar sopra a un tale sopruso...le regole valgono per tutti, come la legge.

manuela bellandi Commentatore certificato 05.03.10 00:47| 
 |
Rispondi al commento

Fateci caso: Berlusconi non ha più freni da quando c'è il PD. Si sente spalleggiato. Finché non ci togliamo dai co**ioni il PD Berlusconi avrà un regno perpetuo.

Anche Di Pietro, stando con il PD, rischia di venire travolto. Il trappolone che gli hanno teso gli "alleati" con la candidatura di De Luca è l'evidente tentativo di togliere dai piedi all'amico Silvio l'unico partito che aveva cercato fin'ora di fare opposizione.

L'equazione è semplice: via il PD, finito Berlusconi.

Leonardo C. 05.03.10 00:46| 
 |
Rispondi al commento

libero, il giornale, l'indipendente, la padania sono apertamente populisti nel senso di pagnottisti senza coerenza, amor proprio dignità.

i giornali potenti come repubblica e il corriere son capaci di dissimulare e filtrare.

comunque la stampa italiota fa cagare.

mentre i telegiorali a partire da quello di minzolini e di fede fanno venire la dissenteria a spruzzi!!!

gennaro esposito 05.03.10 00:44| 
 |
Rispondi al commento

mi chiedo se facendo il golpe esplicitamente ci sarà una reazione o la passività continuerà

gennaro esposito 05.03.10 00:41| 
 |
Rispondi al commento

cambiare le regole a questo punto equivale ad un colpo di stato e se il PD avalla e se il presidente firmatore in catalessi avalla sarà complice!!!

per bologna se ne sono fregati qui invece c'è l'urgenza delle loro emorroidi al potere!!!

gennaro esposito 05.03.10 00:38| 
 |
Rispondi al commento

----------------------------------------------------

certo che se questo precedente passa anche il vaglio della firma di napolitano il baratro è all'orizzonte!

a partita iniziata non si può cercare la vittoria uniformano la legge a se stessi invece che se stessi alla legge generale!!!

----------------------------------------------------

gennaro esposito 05.03.10 00:36| 
 |
Rispondi al commento

certo che se questo precedente passa anche il vaglio della firma di napolitano il baratro è all'orizzonte!

a partita iniziata non si può cercare la vittoria uniformano la legge a se stessi invece che se stessi alla legge generale?!?

gennaro esposito 05.03.10 00:34| 
 |
Rispondi al commento

una volta ero ancora un essere umano ora sono sempre più un essere gutturale:

ma quando li andiamo a prendere e li buttiamo nel cesso?!?

gennaro esposito 05.03.10 00:32| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono gustato il discorso della Polverini a Piazza Farnese (a proposito... non si ha modo di vedere una foto con tutto il "mare di gente" che si é ammassata in difesa della democrazia??? :D) e

non ho potuto fare a meno di fare un giochino.

Contate le volte in cui la Polverini dice le parole BATTAGLIA e DEMOCRAZIA in dieci minuti.

Poi contate gli accenni al programma per la regione Lazio.

Ebbene, vi risparmio il lavoro: battaglia= 10 volte, democrazia= 16 volte. Accenni al programma... nessuno.

Una perla che merita essere stampata sulle magliette:
"Nessuna regola sostanziale é stata calpestata".
Aggiungo io: solo una... LA LEGGE É UGUALE PER TUTTI.


Presentiamoci tutti davanti alla commissione elettorale con un quaderno con un migliaio di firme scritte di nostro pugno con nomi di fantasia (consiglio i nomi dei personaggi dei fumetti), e chiediamo che il nostro "partito" possa essere ammesso alle elezioni.
Importante anche il programma di partito: io mi presenteró con il partito per l'espulsione delle zebre fuori dagli Zoo di tutta Italia, in quanto extracomunitarie e irregolari.

Mai un folle omicida quando ce ne sia bisogno, eh?
(quest'ultima censuratela, vá.... non si sa mai che gli iscritti al Partito dell'Ammmmmmore si sognino di accusare il sito di incitare alla violenza :D )

Roberto Io 05.03.10 00:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA DEMOCRAZIA è MORTA

... l'esempio della politica è NON rispettare le regole ...


... ma la legge è uguale x tutti ...

Jonni Caseri, bottanuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 00:27| 
 |
Rispondi al commento

quelli del pdl mi fanno veramente pena..........

devis q. Commentatore certificato 05.03.10 00:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se ci pensiamo bene, una situazione simile sarebbe stata impensabile fino ad una settimana fa.
Invece questi, non perdono occasione per dimostrare quanto sono incompetenti a guidare una nazione, una regione, un comune.
Sono letteralmente dilettanti allo sbaraglio pieni di spocchia, boria, arroganza, presunzione e saccenza.
Se abbiamo pazienza, possiamo goderci lo spettacolo esilarante, ridicolo, di una classe politica senza più nessuna forma di pudore e rispetto verso l'elettorato.
Una cosa incredibile.
Ma tragicamente VERA.
Siamo un caso unico al mondo.
Un caso unico al mondo.
Noi saremo (e già lo siamo) un caso da studio.
Finiremo nei libri di sociologia, comunicazione, storia, psicologia di massa, media, come esempio da non seguire.
Come qualcosa di aberrante e nefasto che si è avverato a cavallo dei millenni secondo e terzo.
Una cosa mai avvenuta prima di allora nella storia del mondo, a memoria umana.
Un caso emblematico.
L'Italia.
Gli italiani (non tutti, ma quei pochi, per il momento non hanno potuto impedire lo sfascio generale).
La nostra epoca passerà alla storia.

Paolo R., Padova Commentatore certificato 05.03.10 00:20| 
 |
Rispondi al commento

credo che berlusconi sia finito, ma i problemi grossi verranno dopo, con la lega sempre più forte che gode anche del consenso del vaticano... la crisi economica e l'assenza di un'alternativa credibile a questa destra potrebbero innescare in breve tempo scenari oscuri, con l'ignoranza galoppante capace di armare le mani dei disperati e di mettere coprifuochi e ronde con la scusa di stabilire l'ordine pubblico. bisogna stare attenti.

fabrizio s., anghiari Commentatore certificato 05.03.10 00:17| 
 |
Rispondi al commento

Io spero solo muoiano tutti a dx e a sx e al centro , so che non è costruttivo , ma spero con tutto il cuore che prima o poi qualcuno si faccia carico di mettere la parola fine a tutte queste nefandezze , se non avessi tutto da perdere ci penserei io stesso se ne avessi l'occasione.

Penso di eprimere il parere di molte persone che come me sono schiacciate tra lavoro /figli e debiti, e che sono nauseati al punto di preferire l'ignoranza alla consapevolezza.

Provo un profondo senso di schifo per questi esseri che non sono piu nemmeno in grado di definire persone.

La mia unica consolazione è che sono tutti o quasi molto piu vecchi di me , e se avrò la fortuna di vederli morire , potrò forse un giorno togliermi la soddisfazione di andare a cagare sulle loro lapidi , servendo loro l'unica cosa che possono meritare .... MERDA !!!

Federico Chiapatti 05.03.10 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente abbiamo il concetto di sostanza preponderante sulla forma, quindi: sostanzialmente Mills è un corrotto e a cagare la forma, lo mettiamo in galera comunque! Berlusconi poi sostanzialmente è un corruttore, oltre che un bugiardo seriale, un ladro, un mafioso quindi a cagare la forma, stracciamo tutti i reati penali prescritti e lo sbattiamo in galera per direttissima. A seguire tutto il resto...

davide c. Commentatore certificato 05.03.10 00:07| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi navigando su internet ho trovato un articolo della padania del 27 ottobre 1998.
è un articolo in cui bossi accusa forza italia di avere legami con cosanostra.
Naturalmente hanno cancellato l'articolo e se le cercate normalmente non lo troverete.
tuttavia ne esiste una copia in archive.org

http://web.archive.org/web/20001025012504/http://www.lapadania.com/1998/ottobre/27/271098p04a2.htm

illuminante non trovate.
chi meglio di un alleato politico come bossi non conosce i segreti di berlusconi..

ps:il figlio di bossi è candidato alla lista del pdl di brescia
un ragazzo che con tutte le buoni intenzioni di sicuro non ha l'esperienza necessaria a ricoprire tale ruolo.
un ragazzo che incita all'odio razziale su facebook con il gioco "affonda l'immigrato"
Il suo unico talento indiscutibile è quello di essere figlio del senatore bossi.

se non è nepotismo questo.....

gabriele barda, milano Commentatore certificato 05.03.10 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Se contro ogni regola questi decidono di fare una leggina per ammettere il PDL a Roma e la candidatura di Formigoni in Lombardia... allora ESIGO che si faccia il referendum promosso al V2-Day da Beppe Grillo!!!

Giovanni Tonetti 05.03.10 00:02| 
 |
Rispondi al commento

sono nato nel periodo fascista,sono vissuto nel post fascismo,e nel sentire el berlusca che tutto vuole ,rapinando penso\ prima di tutto se veramente fosse innocente non avrebbe paura dei giudici e andrebbe in tribunale a scusarsi di aver rubato per fame,secondo,questo tipo con la sua crica di ladri del mal'affare vogliono portare l'italiani ad una guerra civile e credo che l'esclusione delle liste in lombardia è lazio sia un qualcosa fata di proposito per insprire gli animi,nascondere le maleffate parlare di questo per crearsi un clima di innocenza,e ripetere tutti sono contro di me solo perchè mi chiamo berlusconi.di certo se il corrutore ladro avesse altro nome nessuno processava el berlusca divino. svegliamoci prima di trovarci nella merda somersi fino al collo ,perchè poi e dificile respirare.

sebastiano mereu 05.03.10 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Della democrazia è rimasta solo la facciata, tutto è resto è frutto di una dittatura. Ed il popolo ha paura ad ammetterlo, perchè cosi si ammetterebbe che dopo oltre 60 anni ci siamo cascati di nuovo...

Sergio Abile 04.03.10 23:50| 
 |
Rispondi al commento

In piazza fanno tenerezza...
chissà se capiranno in tempo cosa sta per arrivargli addosso o se invece, abbagliati dalla loro arroganza, saranno così stupidi da farsi acchiappare dalla folla inferocita...

ps Forza Panino!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.03.10 23:50| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
SPERIAMO CHE SI PEZZI PRESTO,IO NON NE POSSO PIU' DI QUESTI MALATI CHE FANNO DI TUTTO PER PASSARLA FRANCA,NON SE NE PUO' PIU' BASTA ANDATE A CASA E CI PENSIAMO NOI AD AUTOGOVERNARCI,I POLITICI DI PROFESSIONE NON CI INTERESSANO!!!!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 04.03.10 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Più leggo le dichiarazioni di forminchioni e più emerge la sua arroganza.

Con la tracotanza tipica del potere attacca i giudici, gli avversari alle elezioni, i radicali rei di aver presentato un ricorso.

L'idea che i suoi galoppini fossero stati abituati a vedersi passare ogni nefandenzza alle precedenti elezioni, e che invece questa volta dei Giudici più attenti abbiano voluto verificare le firme, non lo sfiora.

Che stia oltraggiando una Legge dello Stato che in modo chiarissimo, stabilisce che un Governatore non può presentarsi per più di 2 legilature, non lo riguarda.

Forminchioni sa di essere un pupazzo, ma sa benissimo che chi gli tira i fili è ben più potente.

Chi non dormirebbe tra due guanciali sapendo che Comunione e Liberazione e l'Opus Dei pensano a proteggerti.

E chi non si sentirebbe garantito sapendo che il suo burattinaio è Don Verzè, il prete più palazzinaro d'Italia, che ha stravolto interi piani regolatori, da Milano a Roma, con la intensa collaborazione di un nano proprietario dell'Edilnord.

E chi infine non si sentirebbe intoccabile sapendo che Don verzè rappresenta il potere più duraturo, subdolo, ricco, inossidabile, riciclatore, con collegamenti con mafia, banda della magliana, servizi deviati, dello Stato Italiano ?

Quale potentissima entità è riuscita a non far recensire in alcun quotidiano, settimanale, trasmissione televisiva, il saggio più venduto nel 2009 ?

Invece moltissimi Cittadini, che se ne fregano delle panzane che vengono giornalmente sciroppate dalla tv di regime, hanno acquistato "Vaticano spa" e vi hanno trovato tutte le conferme sulla gestione del potere in Italia degli ultimi 50 anni.

E chi, infine poteva avere il coraggio di pubblicare ampi stralci di questo libro, se non il nostro temerario ed impavido Grande Beppe ?

Giorgio O. Commentatore certificato 04.03.10 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione ragazzi, questi hanno capito che gli elettori li manderanno affanculo e vogliono annullare le elezioni.
State in campana... ne vedremo delle belle.

Angelo Secci 04.03.10 23:24| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Il problema serio è che in Lombardia e in molte altre regioni c'è un 40% della popolazione che si crogiola nell'ignoranza.
Siamo un paese popolato da ignoranti, gretti e bigotti che non hanno idea di cosa significhi il diritto e la tutela della democrazia, pensano che sia una partita di calcio. E kmq resto sicuro del fatto che si debba spezzare sto silenzio dei mass media, sennò i vecchi rincoglioniti continueranno a votare PDL-PD-l UDC e tutti gli altri.

andrea mecozzi 04.03.10 23:22| 
 |
Rispondi al commento

BEN DETTO!!! E I VOTI DEL REFERENDUM CONTRARI AL NUCLEARE SE LI SONO SCORDATI??? SONO VOTI SCADUTI???? È ORA DI DARCI UN TAGLIO.!!! BASTA FARE I PAGLIACCI CON I SOLDI DEI LAVORATORI. NOI PAGHEREMO MOLTO CARI I VOTI DATI A QUESTO GOVERNO DI PERSONAGGI DA CIRCO. STIAMO PERDENDO IL LAVORO, PERCHÈ IL LAVORO HA UN COSTO TROPPO ALTO DA NOI, MA LA CORRUZZIONE CHE IMPERVERSA NON È UN COSTO ??? LE MAZZETTE, GLI AEREI PUBBLICI AD USO PRIVATO NON SONO UN COSTO????AVERE MESSO DEI MAFIOSI IN PARLAMENTO NON È UN COSTO????

meriss g. Commentatore certificato 04.03.10 23:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è l'ennesimo scandalo, un farsa organizzata a tavolino.
Adesso in nome della democrazia hanno 2 scelte:
1) fare una legge ad ok che renderà legale la rielezzione di formigoni in lombardia
2) la seconda opzione è quella del non esame, se il governo, nelle regioni dove fino a poco tempo fa, appunto lombardia e lazio, era dato per vincitore non dovesse vincere, ops sarebbe una bocciatura come penso tutti i sondaggisti sanno.
quindi guarda caso gli errori sono proprio nelle regioni che in teoria vanno al centrodestra, guarda caso in toscana e in puglia dove sanno già che perderanno questi errori non ci sono.
Niente elezioni, vittimismo a go-go, niente esame sostenuto, nessuno parla + della disoccupazione che sale, il file con i 30000 filmini "osè" con dentro politici, imprenditori e chi + ne ha + ne metta, insieme alla defunta trans brenda ancora spariti e non esaminati, etc etc.
Sono sempre loro, una ne pensano 100 ne fanno, e la maggior parte che abbocca.....

gabriele fontani 04.03.10 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Sbagliato. Quello che sta per succedere si può prevedere eccome, ci sono milioni di persone che non ci stanno più al gioco di potere, milioni di persone che si stanno preparando, e il silenzio non è remissione, è il preludio di una tempesta dalla proporzioni mai viste prima.

Roberto P. Commentatore certificato 04.03.10 23:14| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

azzarola... ti vedo "incazzato" forte Beppe... cosi mi piaci...

BlackOu Totale Commentatore certificato 04.03.10 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Mi diverte vedere che i partiti si stanno impiccando con le loro mani, a forza di fare i disonesti si sono abituati a non seguire più le regole, tanto dopo il Cavaliere gli fa la leggina ad hoc..

Alberto G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.03.10 23:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori