Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Siamo i migliori disoccupati d'Europa


disoccupazione_2009.jpg
I telegiornali parlano dei ratti di Parigi e di balli della scuola vietati a ragazze lesbiche negli Stati Uniti. La Grecia che ci precede (di poco) nel default è scomparsa dai media. Assenti dai palinsesti anche le notizie delle fabbriche che chiudono ogni giorno e di una disoccupazione che aumenta trimestre dopo trimestre. Nel 2009 abbiamo perso 380.000 posti di lavoro rispetto al 2008. Nel 2010 la disoccupazione aumenterà ancora. Nel gruppo Agile, ex Eutelia, stanno chiudendo le attività. 9.000 persone rimarranno senza stipendio dopo i 6.600 di Phonemedia, intanto qualche migliaio di informatici e ingegneri viene ceduto dalla Telecom Italia di Bernabè per fare efficientamento. Sacconi e Tremonti però sono soddisfatti, i nostri dati sulla disoccupazione sono i migliori d'Europa. W l'Italia dei record!

24 Mar 2010, 23:22 | Scrivi | Commenti (66) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

DATE VOCE AL DRAMMA DEL LAVORO,MA NON PER POCHI SECONDI E poi CONTINUARE A PARLATE DI BERLUSK.
OMEGA NOMINA AMMINISTRATORE DELEGATO D. LO JUCCO PERSONAGGIO DI FORZA ITALIA E PUBLITALIA E PROPONE IN SEDE DI CONCORDATO PREVENTIVO TRIBUNALE DI ROMA 31/03 :FIDEIUSSIONE DI “COFIART” INDAGATA PER ANTIRICICLAGGIO IN SICILIA !!!!!!!!!!!!!!???????????
INTERVISTATE LIDIA UNDIEMI ,POTETTI Alessandra CARNICELLA E I LAVORATORI SEMPRE PIU TRUFFATI E SENZA SPERANZE.
SOSTITUITEVI AL PARLMENTO CHE NON ESISTE O è IMPEGNATO A FARSI I “CAZZI PROPRI”
GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE


http://lavoratoriagileinlotta.blogspot.com/

DANILO PARODI 03.04.10 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Non sò se il mio è un contributo valido per l'europa, piacere di conoscervi roberto anni 52 famiglia ok, da siracusa, nuovo disoccupato.

roberto puglisi 30.03.10 20:41| 
 |
Rispondi al commento

eliminate tutte le Borse Mondiali dove gli speculatori e gli Azionisti si riempiono le
tasche senza fare un Caz.... e la crisi e i licenziamenti finiranno
come per incanto .

non ci vogliono grossi Cervelli per capirlo ..

gino l., düsseldorf Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.03.10 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Leggo dai giornali della secca replica di Epifani a Marchionne sulla Fiat, in quanto preoccupato per sorte degli stessi lavoratori Fiat. E’ assodato che la Fiat ha un peso mediatico di notevole proporzione a livello nazionale e anche i più ignoranti in materia, in caso di licenziamenti di massa, potrebbero accorgersi che la verità non è poi quella strombazzata dagli imbonitori di turno. Qui, il signor Epifani è dovuto intervenire, quand’anche con delle esternazioni che indubbiamente lasceranno il tempo che trovano. Ma, a proposito degli altri 380 mila posti di lavoro - alcuni prospettano fino a 800 mila effettivi - che silenziosamente sono spariti nel 2009, cosa dice, o cosa ha già detto, il caro compagno Epifani?

Vince M. 27.03.10 20:30| 
 |
Rispondi al commento

La situazione è grave, molto grave, ed il pensiero di essere tra i meno peggio non ci fa certo far star meglio.
Dobbiamo essere seri e maturi se vogliamo uscire dalla crisi e rallentare l'inesorabile declino; ma gli attegiamenti di Grillo non danno certo la forza, anzi nei suoi post ad inizio crisi (fine 2008) parlava di 2.000.000 di posti di lavoro persi.
Spero che non si arrivi a tanto, sarebbe bancarotta (anche se a 500.000 possiamo arrivarci), comunque sono sicuro di una cosa:
- non basterà tagliare gli stipendi ai politici.
- non basterà diminuire le poltrone nelle amministrazioni
- non basterà chiudere gli enti inutili
- non basterà limitare gli stipendi dei manager pubblici
- non basterà aumentare la lotta all'evasione (per alcuni casi sarà anche controproduttivo)
- non basterà eliminare la corruzione
- non basterà sconfiggere le mafie
- bisognerà peggiorare (speriamo di poco) il tipo di vita della gente comune (noi), lasciando inalterato l'indispensabile e riducendo il superfluo.
Saranno lacrime e sangue, ma l'alternativa è l'Argentina e la Grecia.

Pietro Nocchi, Trevi (pg) Commentatore certificato 25.03.10 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe e salve a tutti, sono nuovo nel blog e non so se questo è il modo per aggiungere un commento.
Mi chiamo Fernando Fidanza, sono un compositore musicale di Roma e vivo da 5 anni a Pechino.
Una delle battaglie portate avanti da te, Beppe, è la lotta per acquisire una conoscenza senza intermediari e gratuita. La mia proposta nasce dalla mia esperienza in Cina. Ho scritto uno spettacolo musicale sulle poesie tradizionali cinesi, musicandole, inquanto la musica è un mezzo, soprattutto per i giovani, di più facile acquisizione e di maggiore impatto. La risposta dei giovani e giovanissimi pechinesi e anche delle scuole è stata al di la di ogni previsione.
In un paese come l'Italia, dove non si legge praticamente per niente, non sarebbe utile una propagazione della nostra cultura ( ma si può spaziare anche in altri campi ) tramite la musica? Un esempio pratico, un cd distribuito gratuitamente agli studenti italiani, con le poesie, per esempio di Ungaretti (o poesie di autori neozelandesi....si può fare di tutto), musicate e cantate. Non sarebbe di più facile assimilazione per un 18enne una canzone, da ascoltare sull'ipod, in macchina, a casa, rispetto ad uno studio esclusivamente su un libro? Io metto a disposizione ( in maniera totalmente gratuita ) la mia arte, ovviamente ho bisogno di aiuto ( passaparola, e magari qualche insegnante o preside presente in questa comunità del blog pronto a prestarsi come cavia/esempio ). La mia mail è fernando@soundfactor.biz. Questa proposta può portare cultura e divertimento a tutti, dagli studemti univeritari ai bambini malati che passano tanto tempo in ospedale. Spero di ricevere molte mail e di lanciarmi insieme a voi presto in questa avventura, saluti a tutti, Fernando Fidanza

giuseppe f., roma Commentatore certificato 25.03.10 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Strano!!!! Avevo sentito, da un anno a questa parte, qualche testa di legno (per non dire altra parola) che la crisi l'avevamo superata. Forse si è dimenticato di specificare di quale anno.
Nano Burlone, Tremonti e compagnia varia di Asini vestiti da genere umano, simpatizzanti e votanti del PDL vi auguro solo che il servizietto sia svolto in modo esemplare.

gianni galetti 25.03.10 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Pranzo a pane e acqua alla mensa scolastica di Montecchio Maggiore. Ho letto tutto quello che ho trovato, ma vorrei sapere come si sono comportati, nei confronti della delibera della Sindachessa, i consiglieri del'opposizione, prima che la stessa delibera venisse resa esecutiva.In particolare questi : : Roberto Dambi Consigliere Capogruppo Montecchio Città - UDC;
Giampaolo Valerio Consigliere Capogruppo PD Italia dei Valori;
Agostino Pilati Consigliere PD Italia dei Valori

Claudia - Ts 25.03.10 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Io continuo a non capire come mai Beppe Grillo ed altri continuino a voler parlare di economia,di lavoro e di statistiche senza capirci nulla e senza contestualizzare le cose e i problemi...troppo facile fare demagogia cosi'....la disoccupazione sta aumentando in tutti i paesi industrializzati a causa della crisi mondiale e nessuno,neanche il dio Grillo sarebbe stato capace di impedire la crescita della disoccupazione in questo periodo.Ed é vero che in Italia i dati sono migliori che in molti altri paesi rispetto alla disoccupazione,la Spagna di Zapatero,ad esempio,ha un tasso intorno al 20 %...e come fa a dire Grillo che nel 2010 la disoccupazione aumenterà ancora?Occorre aspettare la fine del 2010 per capire se cio' avverrà o meno e dipenderà da come sarà la crescita della produzione rispetto alla caduta del 2009.

Roberto A 25.03.10 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ovunque si guardi c'è crisi.

Crisi delle risorse economiche,

dell'ambiente,

nel sociale sociale.

Occorre resistere,
mettere insieme come si può le cose,
voltare lo sguardo altrove davanti alle menzogne,
dire "si lo so." a tutta la verità che si conosce di già.

Serve rialzarsi, se qualcuno ha un metodo,
che lo condivida. Se qualcuno è confuso, che lo dica, troverà sempre chi lo ascolta.
Siamo in molti.

Dimitri Herskovits 25.03.10 16:05| 
 |
Rispondi al commento

-Pensiamo a quale mentalità cinica e truffaldina può corrispondere una dichiarazione di intenti di debellare il cancro in tre anni, mentre il proprio governo taglia i fondi per la ricerca scientifica, l’unica in grado di sconfiggere questo male.
Non votiamo per nessun motivo chi è capace di simili comportamenti!
In un paese razionale e maturo un simile buffone non prenderebbe un solo voto.

-Grillo viene intervistato e accusato di indebolire la sinistra con le sue liste a 5 stelle. La risposta, vera e disarmante: ma la sinistra non esiste!
Tutti dovremmo capire che o si mette in discussione l’economia, il grande modo di produrre, la globalizzazione con conseguente consumismo, inquinamento, insostenibilità ambientale, o non si mette in discussione niente, e sia questa destra che questa sinistra, una volta al potere politico, non mettono in discussione questo tipo di sviluppo, entrambe subalterne al capitalismo finanziario, industriale, commerciale, mediatico.
Mai come oggi è stato evidente che bisogna coagulare intorno ad un programma alternativo e antagonista tutti coloro che ritengono insostenibile, sbagliata, letale, questa gestione della economia.
Incominciare a parlare di autosufficienza energetica (con il solare e l’eolico) e di autosufficienza alimentare, con una grande riforma agraria che premi il piccolo modo di produrre e l’indipendenza energetica (con le rinnovabili) di ogni azienda agricola, legata ai bisogni del territorio, significa creare centinaia di migliaia di posti di lavoro, aria pulita, cibi biologici per tutti, stabilità sociale, sostenibilità ambientale.
Su questo programma può nascere un partito, forte e serio, ma non chiamiamolo di sinistra, perché essere confusi con gente come D’Alema, Veltroni o Bersani è veramente insopportabile.
Nel caso di una crisi internazionale, monetaria o petrolifera, solo quei paesi indipendenti energeticamente e alimentarmente si possono salvare.
Paolo De Gregorio

paolo de gregorio Commentatore certificato 25.03.10 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutta la verità su Agile ex-Eutelia! Da vedere e diffondere
http://www.youtube.com/watch?v=MrGmddcoMTI

http://www.youtube.com/watch?v=9zCSrOHE1QI

giovanni rossi 25.03.10 15:44| 
 |
Rispondi al commento

scusate ma qualc'uno sa per caso almeno 10 delle 375.000 leggi bruciate da Calderoli?

E se fosse i benefici reali a chi vanno?

Finalmente una giornalista( FRANCESCA FORNARIO) ha posto al popolo ITALIANO la domanda che desideravo da anni:
MA BERLUSCONI IN TUTTI QUESTI ANNI COSA HA FATTO?

IN QUEL VIDEO TRASPARE TUTTA L'IGNORANZA DI UN POPOLO.
NON CI SONO ALTRI COMMENTI BASTA GUARDARE.

antonio ca. 25.03.10 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma come, assenti dai palinsesti le notizie che ci piacciono?! Vuol dire che non guardate il TG3!!!

Volatile pn 25.03.10 14:27| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE E CARI AMICI IERI NELLA TARDA SERATA SONO STATI CONSEGNATI AGLI ABITANTI DELLE ZONE TERREMOTATE IN ABRUZZO, DEI VOLANTINI TAROCCATI SULLA RICOSTRUZIONE POST TERREMOTO '97 IN UMBRIA, IO SONO DI FOLIGNO UNA DELLE CITTA' PIU' COLPITE ALLORA E QUELLE FOTO DEI VOLANTINI RIGUARDANO UNA FRAZIONE DEL NOSTRO COMUNE E SI RIFERISCONO A CIRCA 10 ANNI FA, GIA' LA NOSTRA PRESIDENTE HA DENUNCIATO ALLA MAGISTRATURA TUTTO QUESTO, MA VI PREGO DI DIFFONDERE QUESTA NOTIZIA A CHIUNQUE VOI CONOSCIATE.... SI FANNO GIOCO DELLE SOFFERENZE E DEI BISOGNI DI QUESTE PERSONE CON PROMESSE DEL TUTTO SCHIFOSE, VORREI SOLO CHE PROVASSERO QUELLO CHE ABBIAMO PROVATO E PROVIAMO NOI E STANNO PROVANDO IN ABRUZZO, CIOE' CONVIVERE 365 GIORNI ALL'ANNO CON SCOSSE E SCOSSETTE VARIE SENZA PARLARE DELLE QUASI TOTALI DISTRUZIONI DELLE NOSTRE CITTA' E FRAZIONI, ORA CON QUESTE INSINUAZIONE DEL TUTTO GRATUITE DI QUEI MAIALI SI CERCA DI INSINUARE DELLE SPORCHE E LURIDE BUGIE SULLE NOSTRE CONDIZIONI
http://antefatto.ilcannocchiale.it/glamware/blogs/blog.aspx?id_blog=96578&id_blogdoc=2461634&yy=2010&mm=03&dd=24&title=propaganda_elettorale_shock QUESTO E' IL LINK DELL'ARTICOLO E DEL VOLANTINO TAROCCATO TUTTI DEVONO SAPERE MA DI RAZZA DI MAFIOSI FASCISTI SIAMO GOVERNATI E PRIMA LI RICACCIAMO NELLE FOGNE DA DOVE SONO USCITI E MEGLIO E' INCOMINCIANDO DA DOMENICA E LUNEDI' PROSSIMO

Mauro Scarponi 25.03.10 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

contiamo su chì per migliorare la situazione????? io spero in dio.xchè 1 domani diventiamo tutti meno egoisti.sai che nel vangelo c'è che siamo amanti di noi stessi amanti del denaro egoisti ipocriti ecc ecc.quindi quando sarà eliminato il diavolo ????????????

leda laffi, ozzano emilia bologna Commentatore certificato 25.03.10 13:42| 
 |
Rispondi al commento

tra poco le elezioni regionali
PENSO CHE VINCERA L ASTENSIONISMO
comunque vada sento sempre commenti contro berlusca .... alcuni contro berlusca ma a favore di dipietro o bersani alcuni addirittura rimpiangono prodi....
non ho la minima idea se il movimento a 5 stelle e al altezza oppure
SE HANNO PIU morale che moralismo


l unica cosa che sappiamo e che non sarebbero inquinati dalle due omnipresenti liste nazionali pdl e pd
togliere un silvio berlusconi per un SILVIO bersani BERLUSCONI
e perfettamente inutile
sostituire la desta con la sua fotocopia di ... sinistra e PERFETTAMENTE INUTILE UNA ENNESIMA E
SOSTANZIALE PRESA PER IL CULO
ve li ricordate qualche mese fa (lontano dalle elezioni)
l arroganza e le beffe di cui eravamo vittime
oggi fanno i buoni pastori .. ma ieri e domani torneranno a fare i lupi
hanno il terrore del astensionismo e di non essere rieletti
(perche se non rieletti potrebbero subire le vendette delle opposizioni vincenti)
MI AUGURO CHE GLI ITALIOTTI SI SVEGLIANO PER POCHI SECONDI DAVANTI AD UNA SCHEDA CHE LI MANDINO A CASA PER SEMPRE E CHE SI POSSA SVOLTARE PAGINA IN ITALIA
LA DESTRA E SINISTRA UGUALI SONO
LE CERTE LEGGI DI BERLUSCA LA SINISTRA NON LE HA ...CANCELLATE ........ precari italiani CONFERMANO
CERTE LEGGI DELLA SINISTRA DI PRODI LA DESTRA NON LE HA CANCELLATE .. i banchieri italiani ringraziano

se non potete votare chi volete
o perche non c e la lista disertate i seggi
basta la stronzata del meno peggio
O SI VOTA IL MEGLIO O NON SI VOTA

si ha il DIRITTO DI ELEGGERE CHI MIGLIORA LA VITA
NON ABBIAMO IL DOVERE DI RIELEGGERE CERTI INDIVIDUI GIA PROVATI E RIPROVATI

stefano b., rovato Commentatore certificato 25.03.10 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Io non riesco ad accedere alla home page di You tube. Ho preovato con tre browser diversi (Firefox- Google Chrome e Safari) sempre la stessa scritta SERVICE UNAVAILABLE.
Sono riuscita ad entrare solo cliccando sui filmati (quello di questo post per esempio) ma poi se cerco di andare alla home o sui canali sempre la stessa scritta SERVICE UNAVAILABLE.
C'è qualcuno che sa dirmi il perché?

maria g. n. 25.03.10 13:30| 
 |
Rispondi al commento

BUON LOVORO E BUONA PASQUA IMPRENDITORE, CHE NON RIESCI AD INCASSARE QUANTO TI E' DOVUTO PER LAVORI FATTI PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, E ALTRO E CHE PERO’ DEVI PAGARE LE TASSE,
BUON LAVORO E BUONA PASQUA COMMERCIANTE " LADRO " CHE PAGHI SOLO IL 73,45 % DEL TUO REDDITO IN TASSE, E ALTRE IMPOSTE E ALTRO…
BUON LAVORO E BUONA PASQUA ARTIGIANO CHE IL PROSSIMO ANNO NON RIAPRIRAI LA BOTTEGA PERCHE’ OBERATO DI IMPOSTE E LACCIUOLI VARI...
BUON LAVORO E BUONA PASQUA A TUTTI VOI LAVORATORI AUTONOMI, CHE CONTRIBUITE CON LE VOSTRE TASSE A RENDERE PIACEVOLE LA VITA DI SENATORI, DEPUTATI, SINDACALISTI, SINDACALISTI CHE NON CONOSCONO IL VALORE DEGLI SPIPENDI EUROPEI.
BUON LAVORO E BUONA PASQUA A VOI DIPENDENTI CHE OLTRE A QUELLA DEI SUDDETTI RENDETE CON LE VOSTRE TASSE PIACEVOLE ANCHE LA VITA DEI FUNZIONARI DEI VARI MINISTERI CHE NON FUNZIONANO.
BUON LAVORO E BUONA PASQUA A TUTTI QUELLI CHE PAGANDO TASSE ASSURDE,
NONOSTANTE TUTTO CON SACRIFICI ENORMI TIRANO LA CARRETTA.
BUON LAVORO E BUONA PASQUA A VOI, ILLUSI, CHE QUALCHE COSA POSSA PACIFICAMENTE CAMBIARE. CI VOGLIONO LE GHIGLIOTTINE. ED ALLORA ….
ALMENO CAMBIERANNO LE PERSONE…
BUONGIORNO E BUONA PASQUA AI VENETI, NATURALMENTE A QUELLI ANCORA IN VITA, E TANTA GLORIA A QUELLI CHE NON CI SONO PIU'...CHA SARANNO GLI EROI DEL FUTURO. MA PURTROPPO, COME I PARTIGIANI, BANDITI OGGI....
BUONGIORNO E BUONA PASQUA A VOI EXTRACOMUNITARI INCAZZATI, CHE FARETE VOI UNA VERA RIVOLUZIONE NEL NOSTRO PAESE E DARETE ANCHE A NOI UN PO’ DELLA VERA LIBERTA’.
BUONGIORNO A TUTTI QUELLI CHE SONO IN GRADO DI PROCURARSI IL CIBO, LEGALMENTE, CON LA PROPRIA INTELLIGENZA O CON IL PROPRIO LAVORO.
BUONAGIORNO A TUTTI I VERI UOMINI CHE NON SIANO PARASSITI... O POLITICANTI.
BUONAGIORNATA ALLE DONNE CHE LAVORANO FUORI CASA E NELLA FAMIGLIA SENZA NESSUN VERO RISCONTRO ....
BUON, BUON, SORGERE DEL SOLE A TUTTI, PERCHE’ E’ SPERANZA DI UN FUTURO LIBERO, E RIVOLUZIONARIO.

PRESTA NOME, firenze Commentatore certificato 25.03.10 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non ci vedo niente di strano, quando un operaio sottopagato o precario e un miliardario bancarottiere super evasore fiscale votano la stessa persona alle elezioni, non puo che succedere questo

Max Max 25.03.10 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe, sei il mio mito. L'altra settimana eri ad Ivrea, ed io ero lì a vederti in prima fila, con tutto l'entusiasmo del mondo Sei l'Obama dell'Italia. Ivrea è una città morta e sepolta. Il lavoro è un'utopia. Io sono ferma per motivi di salute e c'è chi pensa già da tempo di sbattermi su una strada con molto piacere...
Ormai sono 9 anni che subisco mobbing e sono stanca, come tanti. Lavoro in un paesino che ha tutte le parvenze di un feudo medioevale dove impera la famosa Lega...ed io sono considerata una zecca velenosa...ho paura di espormi perchè sono sola a combattere una guerra che è solo mia, visto che sono l'unica a non fare parte del Feudo..colleghe lecca culo che, quando passa lo Sceriffo abbassano la testa...vorrei cambiare le cose ma la vedo molto molto dura. 1000 euro al mese ed 1 avvocato attaccato al c..o, ma si può per un pezzo di pane??? E' una vera vergogna... vorrei fare di più ma non so come... ti abbraccio sei sempre nei miei pensieri. Grazie di esistere..

Paola Pintore 25.03.10 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=QWWFS3etI98

francesco ciavaglioli, perugia Commentatore certificato 25.03.10 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Il paese degli struzzi o emu, all'australiana.

O quello delle tre scimmiette.

Il menefreghismo mischiato con l'indifferenza, l'ignoranza, la dabbenaggine, la cattiveria, l'arrangiarsi, il retaggio atavico e storico, le tante occupazioni straniere sono gli ingredienti per quel coktail amaro che siamo costretti a bere ogni giorno e che ci fa rivoltare lo stomaco da molto tempo, rendendoci i malati cronici dell'Europa.

Ora lo siamo di piu', in mano a loschi figuri cresciuti sin dall'infanzia a forza di stereotipi, conservatorismi feudali e latifondi, dove "il sorpruso" rientra nella norma di vita, e tu, se sei darwinianamente forte, devi sopravvivergli, perche' questa e' la regola, vassalli e valvassori.

Quindi una nazione governata da prevaricatori, arroganti e danarosi, deve sottostare alla legge dei sorprusi, non e' mica colpa loro se tu sei debole e se lo sei, non si sprecano energie e risorse per difenderti, soccombi e basta.
Questa e' la legge dei Gasparri, Ghedini, La Russa, e della fitta schiera dei baciapile del
Gran Feudatario di turno, che pasteggia allegramente con i nostri resti coperto, aiutato e supportato dai Briganti briganti e da quelli che lo sono da sempre, come da sempre vivono impunemente allo scoperto.
Dall'altra parte un'armata che e' partita sconfitta in partenza, non dal Don Rodrigo da operetta che governa, ma da se stessa e dalla
disintegrazione di quell'ideale sociale comune che
li avrebbe dovuto caratterizzare, con in piu'
quel sogno mai compiuto e impossibile da realizzare in Italia di un clerico-socialismo - vedasi le ultime vicende interne del PD.
Mentre la destra, e non da adesso, riesce ancora bene a sintetizzare un clerico-fascismo, al quale
ci auguriamo che non si attacchi l'UDC di Casini,
anche se nutro molti dubbi in proposito.
Onore comunque a Di Pietro, che a parte il suo debordare istintivo, resta l'unico che ha avuto ed ha il coraggio di dire quello che pensa e che tutti pensano ma non dicono.
He is a real man.
Cheers


Frank A. 25.03.10 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Non credo sia il caso di allarmarsi. Ci si stiamo gradualmente adattando a standard di vita nord africani.E c'è ancora un ampio margine di peggioramento.In compenso, rappresentiamo ancora un'opportunità per rifarsi una vita per i diseredati dei paesi del terzo mondo.Insomma, non vedo problemi legati alla nostra sopravvivenza, basta rivedere gli standard.

nonsenepuo davveropiu 25.03.10 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Firenze, 24 marzo 2010 - Una storia drammatica denunciata dal Sunia di Firenze: un artigiano florentino di 43 anni, moglie e due figli di 12 e 13 anni, si è suicidato dopo che la sua piccola impresa era entrata nel tunnel della crisi. La moglie, infermiera ausiliaria, si è accorta solo dopo la morte del marito che l'uomo, in gravissime difficoltà economica, non pagava l'affitto, ed è stata così sfrattata dal suo modesto alloggio di 50 metri quadrati nella perifieria di Firenze.

piripicchio chanel, in giro,alle volte vicino a pisa Commentatore certificato 25.03.10 11:39| 
 |
Rispondi al commento

LE MULTINAZIONALI APPESTANO E LICENZIANO, VEDI FIAT

l'inquinamento di corsi d'acqua, dell'aria e della terra dovrebbe essere considerato un crimine contro l'umanità e così trattati in conseguenza i responsabili di tali crimini.

vale per il singolo individuo che inquina la falda, a maggior ragione per le organizzazioni che hanno come unica vera missione il profitto, sto parlando delle multinazionali.

dovrebbero essere processati gli autori sino all'ergastolo e risarciti i danni alle collettività sino alla confisca così da scoraggiare altri a compiere lo stesso delitto.

se una società depreda un territorio
e poi licenzia e delocalizza senza problemi etici in nome del profitto, allora non solo non serve ma è anche un nemico mortale della collettività!

occorrerebbero risposte adeguate.
è una questione di legittima difesa!
azione-reazione!

così come sono crimini contro l'umanità le conseguenze sanitarie su intere popolazioni per dell'opera delle multinazionali.

non bisogna compensare la delocalizzazione, ma nenache il depauperamento ambientale e sociale!
bisogna dire basta alla mafia delle persone giuridiche, altro che depenalizzazione dei reati societari ad opera del berlusconi interessato direttamente con le sue società!

si sa delle società petrolifere in africa che si associano con i governi dittatoriali e sanguinari
nella persecuzione delle popolazioni indigne. tutte le multinazionali che diventano complici dei dittatori sono colpevoli di crimini contro l'umanità e dovrebbero essere messe all'indice così come si fa con le compagnie aeree inaffidabili.

occorre quindi un ceto politico insensibile alle lobbyes affaristiche e capace di affrontarle e respingerle con forza nell'interesse dei cittadini.

insomma deve terminare l'impunità delle grandi società e multinazionali che depredano gli stati e i territori e non restituiscono nulla alle società che le ospita.

le multinazionali non hanno la legittimitazione a distruggere il mondo in nome del dio profitto

gennaro esposito 25.03.10 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Sono del parere che più si andrà avanti e più disoccupazione ci sarà. Colpa della tecnologia e della globalizzazione. Perchè io imprenditore dovrei avvalermi di personale Italiano in uffici in italia, se, posso avere lo stesso ufficio e la stessa forza lavoro in paesi della comunità europea, ma spendendo 6 o 7 volte in meno? soprattutto per le aziende telefoniche, con callcenter in tutta Europa (Est).
La bottega sotto casa non potrà spostarsi all'estero, continuerà a pagare le tasse in Italia, sino a quando non riuscirà più, contrarrà debiti per pagare le tasse e poi fallirà... oppure venderà a Cinesi...

Gerardo Valmaggia 25.03.10 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe.Nel BLOG,non Si parla degli IMPRENDITORI SUICIDATISI NEL RICCO NORDEST.SONO BEN 15.Anche loro hanno diritto di essere difesi e ricordati.E' preoccupante,oltre agli operai disoccupati di queste aziende,che sono senza stipendio.Ci sono anche IMPRENDITORI ONESTI,SOMMERSI DAI DEBITI;CHE NON RIESCONO A PAGARE I LORO DIPENDENTI E SI SUICIDANO.PARLA ANCHE DI LORO BEPPE.I debiti di queste aziende si accumulano,perchè le banche non concedono prestiti,ma sono state salvate 'ste "mungitrici" dei soldi dal nano con soldi pubblici.VERGOGNA!!!

g.m. 25.03.10 11:16| 
 |
Rispondi al commento

grazie di esistere beppe ci vogliono almeno 4 o 5 come te e limandiamo tutti a fsabncullo quelle gente ipocrita ladri falsi, che se ne fregano della gente comune, ho letto il tuo libro le stelle, bello , ma tu devi cercare di fare ti tutto di non fare pagare il canone tv che sono ladri fai di tutto ci conto. vorrei tanto vederti da vicino almeno in piazza. sei la verita in persona. votero per te che sei sincero. dimmi se hai ricevuto questo miomail grazie

dellmno raffaele 25.03.10 10:35| 
 |
Rispondi al commento

I politici, le “chiacchere”, l'ottimismo e la realtà!!!!
La disoccupazione aumenta, il debito pubblico aumenta, le spese dello stato aumentano, la delinquenza e la corruzione aumenta e nei telegiornali ed in televisione si parla "solo" di politica e delle trasmissioni tipo il grande fratello....... ma qualcuno si rende conto che se le cose non cambieranno la "nave Italia" affonderà?

Renato Mazzoli 25.03.10 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Posso darvi una consiglio? Mettetevi in proprio usando la rete, il web. E' uno dei settori che sta crescendo sempre di più a livello mondiale. Pensate positivo o almeno provateci

Sabina M. 25.03.10 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo i dato lo confermano!!! In Italia la disoccupazione sta aumentando sempre più.
I nostri figli non hanno un futuro e ciò che è più grave è che stanno perdendo la fiducia.
Io come mamma non so dove sbattere la testa e come poter aiutare mia figlia.
Io che a 47 anni dopo 20 anni di lavoro mi ritrovo in mobilità rinuncerei volentieri ad un lavoro a favore di un giovane. Questo perchè anche loro devono poter lavorare.
Non c'è niente da fare nel nostro paese c'è il lavoro ma purtroppo non c'è più una coscenza nazionale.
I posti sono occupati maggiormente da persone anziane ultra80-90enni che pensano solo a fare soldi dimenticandosi dei nostri figli. E sottolineo "dei nostri" perchè i loro sono ben tutelati.
Queste persone dovrebbero mettersi una mano sulla coscenza. E se è vero che il lavoro è un diritto di tutti dovrebbero emettere una legge che una volta raggiunto il massimo di contributi per la pensione sia d'obbligo lasciare il posto ad un giovane.
Questo è un paese democratico ma proprio non capisco perchè un anziano che ha avuto la possibilità di lavorare debba continuare a lavorare ed un giovane volenteroso non debba avere la stessa possibilità di costruirsi una famiglia e di poter avere una pensione anche se piccola.
La verità è che la maggior parte dei nostri governanti sono anziani e che invece di risolvere un gravissimo problema parlano solo di aver aumentato i fondi per gli ammortizzatori sociali lasciando così i giovani senza speranze.
Perchè invece non obbligano gli anziani ad andare in pensione e con i soldi destinati agli ammortizzatori sociali non ci pagano le pensioni?
Non mi sembra molto difficile questo ragionamento. Non è vero che mancano i soldi. Quelli ci sono ma sono impiegati male. Basta pensare ad i soldi ricavati dai paradisi fiscali, dalla mafia ed a tutti gli evasori per i quali si vantano di aver pizzicato......allora vogliamo dare una svolta al nostro paese.......TROVIAMO LAVORO AI GIOVANI. Vi prego aiutiamoli!!!!!

Alessandra M., Roma Commentatore certificato 25.03.10 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve, sono qui a raccontare il sopruso di cui sono oggetto da parte di Equitalia Nomos.
Io sono separato da gennaio 2004, legalmente da settembre di quell'anno. Ho lasciato tutti i televisori alla mia ex moglie nella mia vecchia casa. Da allora ho scelto di non avere più televisori in casa. Dal 2006 vivo a Torino. Ho appena ricevuto una ingiunzione di pagamento da parte di Equitalia per conto Raiper un totale di 275 € tra canoni arrretrato e spese varie. il principio è che io non devo nulla di tutto ciò. Solo perchè esisto si suppone che io guardi la TV?
Nessuno si è presentato a casa mia a verificare questo. Trovo questo un sopruso. Mi domando, è mai esistita la legalità in Italia? Basta con questi politici da operetta, le ultime cose emerse sull'uso propagandistico della Rai mi conferma che la mia scelta di non sprecare la mia vita di fronte allo schermo televisivo è giusta.
Vorrei che qualcuno con il potere venisse a vedere la mia umile dimora a constatare la verità delle mie dichiarazioni

Lorenzo Mengoni 25.03.10 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Volete uscire dalla crisi ???

Fate come dice Berlusconi, SPOSATEVI UN MILIARDARIO !!!

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.03.10 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In un mese 11mila licenziati
la Lombardia è ancora in crisi

A febbraio i licenziamenti in tutta la regione hanno superato e di molto quota diecimila: sono stati 11.243, il 15 per cento in più dello stesso periodo del 2009, quando la recessione cominciava a mordere. Lo dicono i dati della Cgil. Assieme all’impennata della disoccupazione c’è il crollo della produttività.

..........................

Noi c'abbiamo la Lega Lombarda che pensa alla regione ................... Si si si , pensa a come fottersi, pure lei, i soldi dei lavoratori..........

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.03.10 08:48| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO AL GOVERNO PER UN INTERVENTO URGENTE A SOSTEGNO DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI DI EUTELIA/AGILE

http://www.petizionionline.it/petizione/appello-al-governo-per-un-intervento-urgente-a-sostegno-delle-lavoratrici-e-dei-lavoratori-di-eutelia-agile/910

Daniele Condurso 25.03.10 08:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mamma mia... il baratro è dietro l'angolo e nei TG nessuna informazione

Patrick D. Commentatore certificato 25.03.10 07:22| 
 |
Rispondi al commento

Quando arrivara' il momento di fare 4 conti assieme ai"signori con la Escort e con la scorta"
...perche' quel momento e molto velocemente in arrivo, ci faremo spiegare molte cose , tante , e non ci sara' per " LORSIGNORI " la Formula " MI AVVALGO DELLA FACOLTAA' DI NON RISPONDERE " ..PARLERANNO..PARLERANNO E PARLERANNO ..CASPITA COME PARLERANNO, E I CITTADINI CONOSCERANNO TUTTO ..PERFINO I BERLUSCONES..RIMARRANNO A BOCCA APERTA, si rende quindi necessario in tempi velocissimi il sequestro preventivo dei passaporti , lasciapassare, passi, oltre al leggero e sempre veloce sequestro dei beni intestati e non, o intestati a teste di legno, per fare luce sulla lecita e non lecita provenienza .
Altro che come esclamo' l' ex moglie di POGGIOLINI (che aveva nascosto i miliardi frutto di tangenti nei PUFF della camera da letto) E' UNA BARBARIE !!! LA VERA BARBARIE E' COME CARA SIGNORA GENTE COME LEI E SUO MARITO AVETE RIDOTTO QUESTO PAESE E I SUOI CITTADINI .
V E R G O G N A T E V I !!!!!!!

Gino De Pauli 25.03.10 05:14| 
 |
Rispondi al commento


Cari amici del blog ho lettto, e volevo segnalarvelo, il trattato di Lisbona (disinformazione.it) e se non ho letto e compreso male è molto preoccupante ciò che andrà a realizzare. E' molto che manco dal blog mi scuso se l'argomento è già stato trattato. Sono seriamente preoccupata per ciò che ho letto, la sovranità degli stati membri non è più sovranità ma semplice applicazione di quanto cala dall'alto. Grazie e buon lavoro a tutti

simonetta machiavelli 25.03.10 04:54| 
 |
Rispondi al commento

Questo è solo la punta del iceberg

Marchionne - oggi :

" Si sta cercando di strumentalizzare ... .... questo è il momento sbagliato per parlarne."

HAW HAW HAW!
E quando sarebbe il momento di parlarne ?

Dopo le regionali, per poi non solo parlarne ma per arrivare ai fatti - licenziare migliaia di operai Fiat ?

Itagliaegetta è peggio di un preservativo o un tampone usato.

I vostri giornalisti, - quelli col 'permesso di lavorare' dovrebbero vergognarsi.

Solo in Itagliaegetta esiste un sistema dove i politici, i manager ed i banchieri dicono 'la loro', e poi non vengono interrogati, non gli viene fatta una singola domanda logica, neccessaria, utile, DOVUTA.


Siete un paese SENZA il CONTRADITTORIO, e la prima persona che ne approfitta è Hitlersconi il quale telefona in trasmissioni, riunioni, commizi, a destra e manca - sempre senza il contradittorio.

Ma vi rendete conto che ormai avete un Duce virtuale ?
Non lo si vede nel parlamento, detta la sua legge in televisione a viva voce, ha tanti lecchini che sputano la sua parola dieci volte al giorno.

Hitlersconi potrebbe vivere nelle Bahamas oggi, e controllare Italia da lì e pochi si accorgerebbero.

Vivete in una societa di 3 strati.

Starto 1.
Quelli che sono al governo, e quelli che stanno bene - e tutti e due rubano, o hanno amici che rubano per loro.

Strato 2.
Operai, impiegati, pensionati, amici di amici, casalinghe meno bravi a rubare, i quali non stanno bene, ma continuano a sperare che Hitlersconi farà il miracolo.

Strato 3.
Il resto, gli intelletuali, studenti, giovani informati, i pochi giornalisti onesti, parte della magistratura non svenduta.
Tutti questi si vedono sbattere la non-verità in fronte ogni giorno ma sono schiacciati dagli altri due strati.

La soluzione ?
Che prima o poi il secondo strato si rende conto che sono stati dei stupidi creduloni e sbranano il primo strato.

Povera, povera, Italia.
2 terzi degli italiani hanno imparato nulla dalla storia.

Keyser Soze, FUCK! FUCK! FUCK! Commentatore certificato 25.03.10 03:55| 
 |
Rispondi al commento

10-100-1000 Berlusconi
E quello che vi meritate in Italia e spero duri a lungo...

dr. holland 25.03.10 02:59| 
 |
Rispondi al commento

SONO DISOCCUPATO, HO LE GAMBE ROTTE IN SEGUITO AD UN INCIDENTE ACCADUTOMI A NOVEMBRE,E STO ANDANDO AVANTI CON LA VENDITA DELLA MIA ATTREZZATURA DA LAVORO;QUANDO SARO' GUARITO DOVRO' RIPARTIRE DA ZERO,MA QUESTO NON MI SPAVENTA, PERCHE' SO DI METTERCELA TUTTA COME SEMPRE;
LO STESSO SONO I RAGAZZI DELLE LISTE CINQUESTELLE,
CON LA STESSA VOGLIA DI PARTIRE DA ZERO COME UNO CHE NON CAMMINA DA UN PO DI TEMPO MA CONSAPEVOLI DEGLI OSTACOLI CHE DEVONO AFRONTARE.
QUELLO CHE MANCA LORO SICURAMENTE E' UN CONSIGLIERE DI IMMAGINE,COME CRITICA QUALC'UNO IN UN POST PRECEDENTE, MA QUESTO CREDO CHE NON SIA IMPORTANTE,AL PUBBLICO INTERESSA LA SINCERITA',
LA CURA DELL'IMMAGINE MEGLIO LASCIARLA AGLI ALTRI PARTITI CHE NE HANNO BISOGNO PER CAMUFFARSI DA PERSONE NORMALI E ONESTE.
CREDO CHE DEMOCRAZIA SIA ANCHE DARE UNA POSSIBILITA' AI RAGAZZI 5 STELLE DI DIMOSTRARE IL LORO IMPEGNO.
PER QUESTO MOTIVO INVITO LE PERSONE A VOTARE
MOVIMENTO 5 STELLE
P.S.
QUELLO CHE MI FA STARE VERAMENTE MALE E' SENTIRE TREMONTI PARLARE DI ECONOMIA,BERLUSCONI DI GIUSTIZIA E COSI VIA .
E' ORA DI CAMBIARE.

antonio c. 25.03.10 01:48| 
 |
Rispondi al commento

con la globalizzazione chi ci rimette siamo noi
occidentali

osservate la cina;
vengono da noi, fanno quello che vogliono, non si integrano, sfruttano il nostro territorio, le strade i servizi, l'energia etc, per creare le loro fabbriche con i loro operai, facendo così fallire tutte le nostre aziende;

però da loro un'azienda tipo google non deve entrare;

non capisco, ma qui da noi cosa danno di utile alla ns. nazione?
mentre altri stranieri fanno lavori umili e si integrano pure,loro ci stanno facendo fallire togliendo lavoro ai ns operai.


è ora di cambiare tutto;
ma guardacaso io non ho mai sentito dire una parola a berluscon riguardo cio';

bossi aveva previsto ma doveva farne un cavallo di battaglia nazionale/europeo e non rimanere fossilizzato all'ipotetica padania;
e con berluscon che è furbissimo poteva trovare una soluzione astuta a tale problema che non fossero i dazi ma ad esempio concorrenza leale e comunque doveva fare n duiscorso a livello europeo;

solo che uno pensa al suo orto e l'altro pure;

poi arriva un brunetta qualunque che dice che il mercato (senza regole, ma questo si è dimenticato di dirlo) deve decidere le sorti di una nazione e dei suoi cittadini;

quindi i grillini anche se non saparanno comunicare comunque saparanno ascoltare e proporre grazie alla rete; dietro ci siamo noi

aldo bianchi 25.03.10 01:38| 
 |
Rispondi al commento

ho 50 anni e dopo mesi di ricerca ho trovato un lavoro per un mese a 5,60 €/ora per mantenere quattro persone in famiglia.....ogni notte scorro siti di ricerca lavoro dove aumentano le diciture "NESSUNA PROPOSTA" guardare per credere e con l'ottimismo non riesco a pagarmi né il pane e neanche le escort

Stefano Andreose 25.03.10 01:00| 
 |
Rispondi al commento

sono rientrato da pochi minuti dall'incontro che si è svolto a Pavia. Mi è piaciuta molto l'introduzione di Beppe ma appena il microfono è passato ai candidati di zona mi sono cadute le palle a terra. Ma non si è trovato nulla di meglio sulla piazza? capisco che non c'è dimestichezza col palcoscenico, microfono, luci ma almeno presentare se stesso ed illustrare un tema territoriale adeguato è indispensabile. Con quel che ho potuto constatare 'de visu' non si arriva lontano, si resta a terra storditi.
OK x il Movimento, KO x i candidati allo sbaraglio. Scusate la scittezza, ma ci vuole + grinta x affrontare delle elezioni regionali!
Saluti
Graz/PV

grziano baschiera 25.03.10 00:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE
E' INUTILE CHE MIA MADRE MI SPRONI A CERCARE LAVORO E' INUTILE!!!!! CON QUESTI ESSERI, MIO PADRE NON VEDRA' LA PENSIONE,MIA MADRE IL LAVORO E LA PENSIONE E MIA SORELLA L'UNIVERSITA' E' INUTILE CHE CI GIRAMO TANTO SU' DOBBIAMO STACCARE IL TUBO CATODICO,LA MENTE DALLE STR....TE DELLO PSICONANO E DEI SUOI LECCAPIEDI IN TV STACCADO PRIMA L'ANTENNA E POI TUTTO IL RESTO A COSTO A DI RINUCIARE A QUALCOSA,ABBIAMO DEI PERFETTI CONTABALLE LAURAETI A CONTARE BALLE USANDO IL MARKETING ANCHE SULLA CRISI........PERCHE' SIAMO UN PAESE SENZA FUTURO!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 24.03.10 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Nel disastro generale in cui è l' Italia del bandito di Arcore, piegata economicamente dalla crisi mondiale e dalla crisi endemica nostrana alimenta dal riportato di Arcore amico dei MAFIOSI e P2ista dove l' unico ad arricchirsi è lui (coi nostri soldi) e la solita sua marmaglia di complici, oltre alla disoccupazione galoppante che ormai sta distruggendo quel che rimane del tessuto sociale, continua anche la moria degli imprenditori morti suicidi per fallimenti alimentati dagli STROZZINI del,BANCHE che han chiuso i rubinetti dopo esser state salvate con quattrini pubblici.
Non si ammazzano solo gli imprenditori del NORD-EST anche se da quelle parti la moria pare esser diventata contagiosa, ma anche in Valtellina dove oggi si è impiccato un imprenditore edile che aveva 120 dipendenti perchè strozzato dai debiti e dalle banche, si è impiccato nella piscina del centro benessere che stava ultimando.

dr. Hause 24.03.10 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Beh, detto da Sacconi e Tremonti... è come se l'avesse detto uno dei miei gatti, che sicuramente sono più intelligenti di quelli lì.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 24.03.10 23:27| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori