Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Democrazia al cloroformio


Capaci.jpg
In Italia un colpettino di Stato tira l'altro. L'importante è non farlo sapere in giro, soprattutto agli italiani.
"Questo è un altro colpo di Stato. L'Italia è abituata ai "colpi"..Questo ha il colore dell'inchiostro. Negli anni, i colpi sono stati fatti con il tritolo, con sparizioni misteriose di documenti, di archivi, addirittura di hard disk. Qualsiasi volta la verità è soggiogata dal potere, questo è un colpo di Stato. Oggi l'hanno chiamato decreto interpretativo. Ieri si è chiamato, Falcone, Borsellino, Chinnici, Dalla Chiesa ecc....ancora nel tempo Aldo Moro e poi Ustica, l'Italicus, Piazza Fontana. Povera Italia." lele71 p.

6 Mar 2010, 19:28 | Scrivi | Commenti (14) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

hanno occupato l'asinara, migliaia di cittadini sono in piazza , a Roma, a L'Aquila, in val di Susa,
gli altri italiani come fanno a non sentire la conclamazione di questo tumore dittatoriale?
se avessi voce , una voce ascoltabile griderei a tutti di diffondere questa proposta:
chiedere di votare le nostre liste ove esistono , e dove non ve ne sono di fare una dichiarazione in seggio e annullare la scheda.
siamo in piena emergenza,di questo terremoto chiunque può sentirne le scosse, anche quando l'agio sociale le fa percepire lontane e poco dannose...

quest'anno nessuno dovrebbe stare lontano dai seggi,
quest'anno non possiamo non scendere in piazza,
la guerra civile è ai suoi primi abbozzi...

Ile

ileana b 07.03.10 14:42| 
 |
Rispondi al commento

hai perfettamente ragione,purtroppo noi abbiamo avuto sempre queste usanze......quelle di sepellire la verità per ragioni politiche.....

devis q. Commentatore certificato 07.03.10 14:07| 
 |
Rispondi al commento

penso che il piu' grande colpo di stato non e' ancora arrivato ma e' prossimo,d'alema e' a capo dei servizi segreti italiani e fara' tutto quello che gli dira' berlusconi. una cosa non riesco a capire:finora ha tolto al pd milioni di voti e anziche' essere radiato dal pd,e' al copasir,e la gente sprovveduta pensa che fa' opposizione a berlusconi. continuero' a scrivere fino a quando qualche escort non presentera' e verra' approvata una proposta di legge per non esprimere piu' il proprio pensiero.

saverio raspa 07.03.10 10:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La strada per gli onesti è sempre in salita. Questa gentaglia corrotta è in caduta libera. Hanno superato il limite ma sinceramente non conosco altri modi (leciti) per combatterli se non con il voto.
Povera Italia, soffocata dagli abusi di potere...

Zio Ale Commentatore certificato 07.03.10 00:00| 
 |
Rispondi al commento

il peggio non finisce mai, dove ci porterà questa gentaglia. siamo un paese di inetti, che Dio c'è la mandi buona!

Giovanna Asproni, Bitti Commentatore certificato 06.03.10 23:03| 
 |
Rispondi al commento


G. Ungaretti -Per i morti della resistenza
Qui vivono per sempre
gli occhi che furono chiusi alla luce
perché tutti li avessero aperti
per sempre alla luce.

Uno dei tanti 06.03.10 22:33| 
 |
Rispondi al commento


Dove vai, rasentando i muri della città
sembri assorto in pensieri lontani,
forse stai ricordando la tua gioventù,
i tuoi vent'anni,
anche allora rasentavi i muri imbracciando un fucile,
qualcuno vestito di nero voleva impedirti di realizzare i tuoi sogni.
Qualcuno voleva impedirti
che altri uomini, altre donne, altri bambini
vivessero in un mondo diverso
fatto di lavoro, di benessere, di felicità
non so se oggi si possa dire
che tutto si sia realizzato..
ma i sogni restano
e quelli nessuno potrà toglierteli
vecchio partigiano.

Pietro Tajetti "Mario"

Uno dei tanti 06.03.10 22:27| 
 |
Rispondi al commento


Lo avrai
camerata Kesserling
il monumento che pretendi da noi italiani
ma con che pietra si costituirà
a deciderlo tocca a noi
non coi sassi affumicati
dei borghi inermi e straziati dal tuo sterminio
non colla terra dei cimiteri
dove i nostri compagni giovinetti
riposano in serenità.
Non colla neve inviolata delle montagne
che per due inverni ti sfidarono
non colla primavera di queste valli
che ti videro fuggire
ma soltanto col silenzio dei torturati
più duro di ogni macigno
soltanto con la roccia di questo patto
giurato tra uomini liberi
che volontari si adunarono
per dignità e non per odio
decisi a riscattare
la vergogna e il terrore del mondo
su questre strade se vorrai tornare
ai nostri posti ci ritroverai
morti e vivi collo stesso impegno
popolo serrato intorno al monumento
che si chiama
ORA E SEMPRE RESISTENZA

P. Calamandrei

Uno dei tanti 06.03.10 22:25| 
 |
Rispondi al commento

PESTARE UNA MERDA NON È REATO.... PESTIAMO QUELLE MERDE!!!

Uno dei tanti 06.03.10 22:11| 
 |
Rispondi al commento

L'alba dei funerali di uno stato.

Sylvie R., Roma Commentatore certificato 06.03.10 21:55| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
NO C'E' MAI FINE AL PEGGIO,PRIMA GLI ATTENTATI,OGGI IL DECRETO INTERPRETATIVO,SIAMO LA REPUBBLICA DEI COLPI DI STATO
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 06.03.10 20:41| 
 |
Rispondi al commento

FERMIAMO TUTTO!

MOBILITAZIONE AD OLTRANZA




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori