Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Egregio signor Magni, gentile signora Varenna...


Napolitano scende in campo
(3:04)
Napolitano_PDL.jpg

Il decreto interpretativo secondo Maroni: "non porta alcuna modifica di norme di legge", ma dà "una interpretazione corretta" alle norme. Chi decide l'interpretazione corretta? Lui e i suoi compari al Governo! Napolitano è più incerto, infatti per lui il decreto: "non ha presentato evidenti vizi di incostituzionalità". Vizio non evidente di incostituzionalità detto da Morfeo significa incostituzionalità certa. Al suo minimo dubbio in materia con lui non c'è alcun dubbio.
Napolitano si è degnato di rispondere sul sito del Quirinale a due cittadini in rappresentanza dei milioni che lo hanno insultato. Un testo tra il tragico e l'esilarante:
"Egregio signor Magni, gentile signora Varenna,
ho letto con attenzione le vostre lettere e desidero, vostro tramite, rispondere con sincera considerazione per tutte le opinioni dei tanti cittadini che in queste ore mi hanno scritto. Il problema da risolvere era, da qualche giorno, quello di garantire che si andasse dovunque alle elezioni regionali con la piena partecipazione dei diversi schieramenti politici. Non era sostenibile che potessero non parteciparvi nella più grande regione italiana il candidato presidente e la lista del maggior partito politico di governo, per gli errori nella presentazione della lista contestati dall'ufficio competente costituito presso la corte d'appello di Milano. Erano in gioco due interessi o "beni" entrambi meritevoli di tutela: il rispetto delle norme e delle procedure previste dalla legge e il diritto dei cittadini di scegliere col voto tra programmi e schieramenti alternativi. Non si può negare che si tratti di "beni" egualmente preziosi nel nostro Stato di diritto e democratico. (....)".

L'età gioca brutti scherzi. La legge e i diritti dei cittadini sono la stessa cosa. Morfeo afferma che il diritto dei cittadini (solo quelli del PDL) è più importante delle "procedure previste dalla legge". Ma dovrebbe sapere che, in democrazia, senza l'applicazione certa della legge i cittadini perdono ogni diritto. Belin, Napo, almeno l'ABC!
La Costituzione Italiana è scritta in modo semplice e chiaro che la capirebbe anche lui.
L'articolo 72 dice:" Ogni disegno di legge, presentato ad una Camera è, secondo le norme del suo regolamento, esaminato da una Commissione e poi dalla Camera stessa, che l'approva articolo per articolo e con votazione finale.
Il regolamento stabilisce procedimenti abbreviati per i disegni di legge dei quali è dichiarata l'urgenza.
Può altresì stabilire in quali casi e forme l'esame e l'approvazione dei disegni di legge sono deferiti a Commissioni, anche permanenti, composte in modo da rispecchiare la proporzione dei gruppi parlamentari. Anche in tali casi, fino al momento della sua approvazione definitiva, il disegno di legge è rimesso alla Camera, se il Governo o un decimo dei componenti della Camera o un quinto della Commissione richiedono che sia discusso e votato dalla Camera stessa oppure che sia sottoposto alla sua approvazione finale con sole dichiarazioni di voto. Il regolamento determina le forme di pubblicità dei lavori delle Commissioni. La procedura normale di esame e di approvazione diretta da parte della Camera è sempre adottata per i disegni di legge in materia costituzionale ed elettorale e per quelli di delegazione legislativa , di autorizzazione a ratificare trattati internazionali, di approvazione di bilanci e consuntivi
".
In sostanza non si possono fare decreti in materia elettorale. Ed è ovvio il motivo. Chi fa i decreti è il Governo e può in questo modo favorire sé stesso nei confronti delle opposizioni. Solo le dittature cambiano (interpretano?) le leggi elettorali al di fuori del Parlamento. Formigoni e Polverini partecipino pure. Se vinceranno il MoVimento 5 Stelle farà in modo che la Corte Costituzionale si pronunci, tra un anno si vota di nuovo.

Ps. In questi giorni sono in Campania per sostenere Roberto Fico e tutta la lista regionale a 5 stelle! Oggi, domenica 7, alle 11 sarò a Torre del Greco, alle 16 a Nusco e alle 21 ad Avellino. Domani mi sposterò in Basilicata e alle 19.30 sarò a Matera.

E' disponibile: A riveder le Stelle Come seppellire i partiti e tirar fuori l'Italia dal pantano" Acquista la tua copia

lasettimanabanner.jpg

7 Mar 2010, 10:05 | Scrivi | Commenti (1648) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

ESIMIO SIG. PRESIDENTE GIORGIO NAPOLITANO
L E T T E R A
Sono figlio della patria, infermo totale di mente
inabile in via assoluta è permanente a qualsiasi proficuo lavoro ecc.ecc chi più ne ha ne metta. Quattro figli di cui tre minori ho affidato a Lei l mia pratica e i miei numerossissimi libri scritti su facebook ci sono le prove che questa non è l'Italia dei nostri padri che cosa aspetta ad intervenire.
Se si dovesse ritiene stanco e non più capace ci sono le dimissioni. Un saluto al mio caro Babbo (rappresentativo) Giuseppe D'Ambrosio

Si voglia cortesemente inviare al capo dello stato essendo una lettera aperta.
www.societecultura.sitiwebs.com

Giuseppe D'ambrosio 13.03.10 08:09| 
 |
Rispondi al commento

La parabola di Lady Mastella, link censuratissimo da far girare..

http://www.ilbenecomune.it/web/index.php?page=elemento&id=10701

capitano ultimissimo Commentatore certificato 12.03.10 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano sa anche la verità sul mio conto, perchè non interviene? a stabilire la legalità e l'ordine delle cose.
Vuole che gli scriva sul mio prossimo libro 'Tu questa la chiami Italia' ....ho accennato qualcosa su Core-Cilentano sotto forma di poesia ma sul prossimo, la poesia finisce e viene la sceneggiata...Saluta tutti l'infermo totale di mente,incapace d'intendere e di volere, il pazzo da manicomio criminale per non farmi parlare..bella trovata questi medici e magistrati..
www.societecultura.sitiwebs.com

Giuseppe D'ambrosio 11.03.10 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Circola da qualche settimana in rete questo scritto di Elsa Morante.
Lo riproduco per chi se lo fosse perso:
"Il capo del Governo si macchiò ripetutamente durante la sua carriera di delitti che, al cospetto di un popolo onesto, gli avrebbero meritato la condanna,la vergogna e la privazione di ogni autorità di governo.
Perché il popolo tollerò e addirittura applaudì questi crimini? Una parte per insensibilità morale, una parte per astuzia, una parte per interesse e tornaconto personale. La maggioranza si rendeva naturalmente conto delle sue
attività criminali, ma preferiva dare il suo voto al forte piuttosto che algiusto. Purtroppo il popolo italiano, se deve scegliere tra il dovere e il tornaconto, pur conoscendo quale sarebbe il suo dovere, sceglie sempre il tornaconto.
Così un uomo mediocre, grossolano, di eloquenza volgare ma di facile effetto, è un perfetto esemplare dei suoi contemporanei. Presso un popolo onesto, sarebbe stato tutt'al più il leader di un partito di modesto seguito, un personaggio un po' ridicolo per le sue maniere, i suoiatteggiamenti, le sue manie di grandezza, offensivo per il buon senso della gente e causa del suo stile enfatico e impudico. In Italia è diventato il capo del governo. Ed è difficile trovare un più completo esempio italiano.
Ammiratore della forza, venale, corruttibile e corrotto, cattolico senzacredere in Dio, presuntuoso, vanitoso, fintamente bonario, buon padre di famiglia ma con numerose amanti, si serve di coloro che disprezza, si circonda di disonesti, di bugiardi, di inetti, di profittatori; mimo abile, e tale da fare effetto su un pubblico volgare, ma, come ogni mimo, senza unproprio carattere, si immagina sempre di essere il personaggio che vuole rappresentare."
Nota
Qualunque cosa abbiate pensato, il testo è del 1945 e si riferisce a B. Mussolini...
un cordiale saluto a tutti.

Salv. En. 10.03.10 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Aveva ragione Corrado Guzzanti quando a chi gli diceva "ma questo non si può fare!" rispondeva:
"Ma certo che si può fare:siamo nella casa delle Libertà..facciamo un pò come cazzo ci pare".
La cosa triste è che gli italiani gli permettono di farlo.

Massimiliano Capodieci 10.03.10 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Come definire i cittadini italiani...
co...ni?
no, solo persone che non RICORDANO.
Nel padovano ed anche in altre parti d'italia ci sono persone che per via della crisi hanno perso il lavoro ed in alcuni casi anche la famiglia.
ALCUNI SI SONO SUICIDATI.
Come mai? Soldi, pagamenti che non arriveranno mai, dipendneti che non hai + il coraggio di guardare in faccia e ....molto altro ancora.
Le banche hanno massacrato e stanno ammazzando qeusto paese assieme ai Berlusconi ed ai Bersani ai Di Pietro ed a tutta quella merda che ci sta facendo affogare.
ABBIATE IL CORAGGIO DI NON ANDARE A VOTARE ALMENO PER UNA VOLTA MANDATELI TUTI A CAGARE!!
SENNO SARETE DELLE MERDE COME LORO!!!

enrico grassi 10.03.10 00:04| 
 |
Rispondi al commento

CI PIACE VINCERE FACILE EHM....

Come nel famoso spot pubblicitario, io credo che non sarà difficile trovare un magistrato compiacente per ogni Regione e così escludere il Pdl dalle elezioni.
Ci vorrebbe un solo partito!!
Cosa ve ne pare?
Così possiamo vincere sicuramente al 100%.
Evviva Cuba, Cina, Corea del Nord, Iran ....

ugo f. Commentatore certificato 09.03.10 22:34| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=dXOVYRT_2Us .ha haaa ha ha ha (ammissione pdl in lazio E' FINITA LA SPERANZA)*****MOVIMENTO SI CHIUDE UNA PORTA E SI APRE UN PORTONE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

giuseppe gagliardo 09.03.10 21:22| 
 |
Rispondi al commento


C'era una volta un Re ed il suo regno e c'era un omino piccolo piccolo ma molto incazzato che un giorno si presentò dal Re e gli disse:"Maestà, se non mi date carta bianca in questo Regno scoppierà presto una rivolta e voi perderete il trono!".
Il Re, spaventato di tutto ciò e temendo di perdere il suo trono e tutti i suoi averi, acconsenti alle richieste dell'omino incazzato: "Fai pure figliolo.Ecco la mia firma d'oro, firma di Re, su questo foglio bianco.Scrivici ciò che vuoi ed ora lascia che ti congedi e vada a fumarmi il mio sigaro in santa pace con un bel bicchiere di cognac".
L'omino lasciò il Palazzo Reale soddisfatto e felice e, tornato a casa, cominciò a scrivere su quel foglio bianco firmato dal Re...e scrisse e scrisse per tutta la notte, e scrisse in piccolo perchè in quel foglio dovevano starci migliaia di parole, decine di leggi, decreti, ingiunzioni.Poi, al mattino si presentò di buon ora al Palazzo del governo.Gli usceri non lo volevano far entrare non riconoscendolo come membro, ma lui, mostrando la firma d'oro del Re in fondo a quel foglio pieno zeppo di parole, si fece strada, entrò, e prese subito la parola, nello stupore generale, sventolando quel foglio con quella firma scintillante.
La storia dell'omino e del suo foglio firmato dal re si concluderà tragicamente dopo venticinque anni...Qualcuno che crede ai fantasmi dice che il suo spirito continua ad aleggiare nel rinnovato Palazzo del Governo, anzi dicono che l'altra sera un ombra furtiva con in mano un foglietto bianco, sia stata vista vagare nei pressi del Palazzo del Presidente a tarda ora.
Io ai fantasmi non ci credo però....

Gianluca Fumagalli 09.03.10 18:22| 
 |
Rispondi al commento

link censurato da far girare...

http://www.ilbenecomune.it/web/index.php?page=elemento&id=10669

capitano ultimissimo Commentatore certificato 09.03.10 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Non potendo rispondere direttamente al Presidente posto il mio commento alla lettera inserta sul sito.
Egr. Sig. Presidente
sono stupito ed incredulo da quello che Lei scrive al Sig. Magni e alla Sig. Varenna.
"Non era sostenibile che potessero non parteciparvi nella più grande regione italiana il candidato presidente e la lista del maggior partito politico di governo".
Quindi il maggior partito vale di più del minor partito. Questo la costituzione non lo dice, è una sua interpretazione.
"il rispetto delle norme e delle procedure previste dalla legge e il diritto dei cittadini di scegliere col voto tra programmi e schieramenti alternativi. Non si può negare che si tratti di "beni" egualmente preziosi nel nostro Stato di diritto e democratico. "
A mio avviso i beni preziosi sono le norme che tutelano tutti i cittadini ed il rispetto delle leggi.
"Diversamente dalla bozza di decreto prospettatami dal Governo in un teso incontro giovedì sera, il testo successivamente elaborato dal Ministero dell'interno e dalla Presidenza del consiglio dei ministri non ha presentato a mio avviso evidenti vizi di incostituzionalità. Né si è indicata da nessuna parte politica quale altra soluzione - comunque inevitabilmente legislativa - potesse essere ancora più esente da vizi e dubbi di quella natura".
Ancora più incredibile questo passaggio dichiara che quello che Le hanno prospettato in seconda istanza era con vizi e dubbi e perchè ha firmato? Non venga ancora a raccontarci la storiella che tanto non cambia nulla. Se fosse stato un vero difensore della costituzione l'avrebbe respinta motivandola.
" Io sono deciso a tenere ferma una linea di indipendente e imparziale svolgimento del ruolo, ......, nei limiti segnati dalla stessa Carta e in spirito di leale cooperazione istituzionale".
Altro passaggio incredibile. "imparziale" e poi partecipa per una parte.
Se veramente ha scritto Lei queste parole, mi vergogno di averLa come capo dello stato.
Poco cordiali saluti

Maurizio Foschiera 09.03.10 15:24| 
 |
Rispondi al commento

napolitano è certamente il peggior presidente della repubblica che l'italia abbia avuto, peggio anche di cossiga

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 09.03.10 15:13| 
 |
Rispondi al commento

E' come se l'Inter, esclusa dalla champions per un autogol dicesse ''Non si può escludere una squadra del blasone dell'Inter dalla competizione, l'autogol non è un gol e quindi annulliamo l'autogol, per questa volta''.Ciao a tutti

Eugenio Smiraglia 09.03.10 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHAVEZZONI!!!!

Eugenio Smiraglia 09.03.10 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Come spesso avviene, difronte ad un evento eclatante, alcuni importantissimi particolari restano nell'ombra coperti dalla cortina fumogena creata apposta intorno all'evento.
Sarebbe, ad esempio,interessante conoscere le argomentazioni con le quali G.LETTA -per conto di Berlusconi- avrebbe in fine convinto il Capo dello Stato a firmare il decreto.
Da quello che si intuisce, Napolitano non avrebbe mai voluto apporre la sua firma ma vi è stato costretto (intimidito?).
Per quello che si conosce del Presidente nulla lo avrebbe distolto dal suo dovere di Garante della Costituzione salvo un pericolo reale ed imminente di uno stranolgimento dell'art. 1 della Costituzione stessa.
Ipotesi fantasiosa? Lo spero. Resta il fatto, concreto ed a tutti evidente, che in Italia è stato -da tempo- accertato e, con quest'ultimo atto, certificato il decesso della Democrazia.

Salv En 09.03.10 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Nel lontano 1991 mi capito' di leggere delle previsioni di Nostradamus. In una quartina in cui citava i guai di Craxi,il di cui nome viene indicato da Nostradamus in maniera speculare (Ixarc)
egli faceva esplicito riferimento allo stemma del biscione ed al suo discepolo Berlusconi definendo letteralmente la presa di potere di quest'ultimo come, riferisco testualmente, "la gran porcata".
Ho "girato" tale informazione a tantissime persone e Vi garantisco che in quegli anni (circa 20 anni fa)pensare a Berlusconi come protagonista della previsione di Renuccio Boscolo non era affatto facile. Cio' che sta' accadendo non e' niente altro che la logica conseguenza del dogmatismo secolare cui siamo sottoposti. Del resto la seconda strofa dell'Inno di Mameli la dice lunga su questo. "Noi siamo da secoli calpesti e derisi perche' non siam popolo perche' siam divisi". Dicevano gli antichi Romani " Divide et Impera !" Le informazioni ci sono i segnali anche, da decenni oramai, ma noi non vogliamo crescere. Abbiamo ancora bisogno del Buon Pastore a 360 gradi. Non riusciamo a concepire la democrazia come l'espressione del rispetto delle scelte individuali nel rispetto di una unica legge " Non fare agli altri cio' che non vorresti venisse fatto a te."

Roberto Testi 09.03.10 11:43| 
 |
Rispondi al commento


DOPO L'ENNESIMA PORCATA DA PARTE DI TUTTA LA CLASSE POLITICA, MI AUGURO CHE LA GENTE SI SVEGLI E DOVE NON CI SONO LE LISTE A CINQUE STELLE DI DISERTARE LE URNE....è ora DI CAMBIARE, L'UNICA NOVITA è IL MOVIMENTO A 5 STELLE IL RESTO LO VEDIAMO CON I NOSTRI OCCHI QUOTIDIANEMTNE.....

marco m., roma Commentatore certificato 09.03.10 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate se mi intrometto nel sito del'ex grillo.
Se volete vincere facile fate come durante il Fascismo e il Comunismo,che ci vuole.
Se c'era il CHE' ci tagliava le mani a tutti.
Stiamo tutti dalla parete di DI PIETRO lui si ci da sicurezza, si la camera di sicurezza.
R11Roma per tutti.

Pace e bene

Ernesto il macellaio 09.03.10 11:28| 
 |
Rispondi al commento

METTIAMOCI TUTTI D'ACCORDO. UN SABATO DI QUESTI VEDIAMOCI ALLA GALLERIA COLONNA PER UN CAFFE', DICIAMO VERSO MEZZOGIORNO (E'VIETATO?).OGNUNO DI NOI INDOSSERA' QUALCOSA DI COLOR VIOLA (E'VIETATO?)
POI FACCIAMO SU E GIU NEI PRESSI DEL PALAZZO (E'VIETATO?) POI ACCENDIAMOCI TUTTI UNA SIGARETTA, ANCHE CHI NON FUMA, L'IMPORTANTE E' CHE FACCIA FUMO (E'VIETATO?)
IMMAGGINIAMO PER UN ATTIMO CHE CIO' AVVENGA E CHE QUEL GIORNO TRA PIAZZA DEL POPOLO E PIAZZA VENEZIA CI SIANO 3-4-500.000 PERSONE CHE MESSE INSIEME FORMANO UN UNICO COLORE (IL VIOLA)E CHE TUTTI SIMULTANEAMENTE SI ACCENDANO LE SIGARETTE (IMMAGGINATEVI IL FUMO!!!)
ORA SE E' VERO CHE IL FUMO PASSIVO E'DANNOSO, NELLA SPERANZA CHE LO SIA DAVVERO PER LORO, FACCIAMOLO.MALE CHE VA AVREMMO DATO LORO UN SEGNALE QUANTO MENO DI FUMO!!!

m. deberardinis 09.03.10 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Il panino di Alfredo Milioni, il suo "ritardo nella presentazione delle liste" sono il primo atto della secessione di Gianfranco Fini dal PDL. FAREFUTURO sarà il nuovo soggetto politico. Se Renata Polverini vincerà o no non ha importanza, conta invece il consenso che raccoglierà prescindendo dal PDL una candidata Vicina ad AN. Fini è il mandante, Alfredo Millioni l'esecutore di un ordine preciso: boicottare Berlusconi e la lista del PDL. Fini è ai ferricorti con il cavaliere, ormai alla deriva nei sondaggi, sa che per salvarsi deve abbandonare la nave che affonda....

Andrea Simone 09.03.10 08:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Andrea Simone e andrea h.
Avete visto come sono bravi quelli della sinistra? Mica come voi, che siete evidentemente i soli c......i! C......i anche a non capire che il povero Milioni ha perso tempo perché stava ubbidendo a ordini superiori di politicanti che si stavano contendendo le prime posizioni nella lista Pdl e non si trovavano d'accordo.

Alessandro Tartoni Commentatore certificato 09.03.10 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Gli elettori del Pdl, cittadini, lavoratori, contribuenti, famiglie, milioni di persone, hanno diritto ad esprimere il proprio consenso ed al voto. Non esiste una competizione con un solo concorrente, per l'errore di uno ( Milioni) non è giusto privare del diritto al voto milioni di cittadini .Napolitano ha ragione . La democrazia non è la burocrazia .La sinistra non si discosta dal solito vittimismo antiliberale e retrogrado di un totalitarismo dissimulato di sovietica memoria. W la libertà e la giustizia.

Andrea Simone 09.03.10 05:37| 
 |
Rispondi al commento

..quella della provincia di Roma per colpa di un certo "Milioni". Ma come si fa a non far votare il più grande partito d'ITALIA che colpa hanno gli elettori?
Pinna Antonio.
----------------------
..e che colpa ha il resto d'Italia,se voi siete...
milioni di ...'Milioni' di.....(va beh,la rima la faccia lei!)

andrea h., verona Commentatore certificato 09.03.10 00:27| 
 |
Rispondi al commento

Considerato che il presidente Napolitano firma qualsiasi provvedimento gli venga proposto dal governo, come disse qualcuno: "la domanda sorge spontanea": perchè firma?
Non si potrà mai pensare che non sappia che quelle proposte di legge sono assolutamente inconstituzionali.

Anna Cereto, Misilmeri Commentatore certificato 08.03.10 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Io non trovo sbagliato cercare di far votare anche i cittadini che preferiscono il PDL agli altri partiti. Per degli errori o delle irregolarità ancora da accertare nel merito non si può escludere una lista così importante.
Certo, non condivido il metodo usato per riammettere le liste PDL, ma non si può incentrare una campagna elettorale su questo argomento.

Raffaele Rega 08.03.10 23:10| 
 |
Rispondi al commento

a me sinceramente inquieta e alquanto la motivazione del Capo dello Stato quando dice che non era pensabile esludere le liste del maggior partito politico nelle due regioni più grandi, perchè implicitamente mi fa dedurre: e se allora fossero rimaste escluse le liste di minor peso elettorale non rappresentate dalla maggioranza del governo o che avessero riguardato una piccola regione, sarebbe stato pensabile? chi avrebbe promosso con tanta insistenza la loro riammissione al voto, chi per loro, nel loro interesse avrebbe fatto la spola da Palazzo Chigi al Quirinale? Che effetto avrebbe avuto su di lui la minaccia di agitazione della piazza di un candidato di una lista magari nascente nel nostro panorama politico, anzichè delle folle del PDL?

Ecco perchè per me questa è una dichiarazione politica e non da arbitro super partes. Il Presidente della Repubblica non è chiamato a dirimire questioni politiche a favore di questa o quella maggioranza ma di garanzia di tutte le forze parlamentari, nel rispetto della Costituzione.
Ma In Italia si è preso il vezzo ormai di parlare solo di maggioranze e consensi e con ciò, ignorare tutto ciò che ne è fuori.

Più volte Napolitano ha ribadito che ..."nulla può abbattere un governo che abbia la fiducia della maggioranza del Parlamento in quanto poggi sulla coesione della coalizione che ha ottenuto dai cittadini elettori il consenso per governare"
.
E' una logica democratica questa? Chiedo.

Così, se un governo legittimamente eletto a maggioranza, si trasforma lentamente nel corso del mandato, in un mostro fagocitante di tutti gli altri partiti attraverso leggi e decreti che di fatto tradissero la democrazia fino a impedire in qualche modo il rinnovo del Parlamento, andrebbe comunque sostenuto e difeso ad oltranza dal Capo dello Stato? ^

E in che consiste allora il suo ruolo di garante? Chi garantisce il Capo dello Stato, sempre il più forte, cioè la maggioranza che nulla secondo lui può abbatterla?

Tamara M. Commentatore certificato 08.03.10 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Devo dire ke quest'uomo non ha senso di essere dov'è..in questi mesi si è dimostrato il NULLA...
...il suo buonismo è stomakevole...per lui niente è irrimediabile,anke se si ha truffato,rubato,offeso o quello ke volete voi,NIENTE:-"le forze politiche e istituzionali devono cercare il dialogo per il bene del paese"...Va bene,ma come si fà a dialogare per esempio sulla Moralità,sulle Leggi o sulla Costituzione...QUESTE REGOLE DOVREBBERO ESSERE RISPETTATE DA TUTTI (in primis la classe dirigente,visto ke se le fanno per LORO,e ke kazzo!)PER UNA VERA DEMOCRAZIAl!
Quindi,in questi giorni non posso fare a meno di pensare a.....http://www.youtube.com/watch?v=aGCliZpzUwg&feature=related !!!

alessandra t. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.03.10 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Appello ai giovani di Sandro Pertini......
Dico ai giovani di difendere queste posizioni che abbiamo conquistato, di difendere la repubblica e la democrazia .......oggi ci vogliono onestà e coraggio.....la politica deve essere fatta con le mani pulite......un uomo che siede in parlamento e che usa la politica per i suoi sporchi interessi deve essere denunciato....
LINK :
http://www.youtube.com/watch?v=qe5ztZdYvPg

MASSIMILIANO CIRILLO, napoli Commentatore certificato 08.03.10 21:55| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI E PER NESSUNO

Destra/Sinistra

Il popolo di destra e quello di sinistra; quali saranno gl'interessi che hanno in comune? quali saranno quelli che l'inducono ad uno scontro furibondo?

A me, queste due etnie, se così si possono definire, appartenenti allo stesso popolo, mi ricordano quelle che vengono definite "trappole psicologiche"
Ne ricordo una in particolare e riguarda la caccia e lo sterminio dei lupi.
La trappola consiste nel conficcare nel terreno ghiacciato una lama affilatissima, intrisa di sangue che subito si coagula.
L'odore del sangue attira alcuni lupi di un branco, i quali cominciano a leccare il sangue coagulato sulla lama e, leccando, si feriscono facendo affluire sangue fresco sul terreno, il cui odore attira tutto il branco. Attizzati dall'odore, tutti cominciano a leccare la lama e tutti si feriscono sempre più, facendo scorrere sempre più sangue fresco.
Presi dalla saga di sangue, eccitati sempre più dall'odore e dal sapore, dopo essersi ridotti la lingua a brandelli che sbocca sangue, cominciano ad avventarsi l'uno contro l'altro e, dopo essersi sterminati a vicenda, neppure i pochi e malconci sopravvissuti s'accorgeranno mai che il sangue che tanto li aveva eccitati era il loro sangue.

Max Stirner
Max Stirner 10^01^06 23^16


Al Presidente della Repubblica Italiana , Giorgio Napolitano
Sono offeso e mi sento inerme di fronte a questo sua ennesimo rifiuto di proteggere la nostra COSTITUZIONE dalla quale tutti gli italiani di buona volontà si sentono protetti. Da lei non mi sento rappresentato. La mia voglia di verità e di giustizia piange di nuovo di fronte a questo nuovo attentato al diritto. Chi mai da adesso in poi, non potrà reclamare una "INTERPRETAZIONE" della legge che vada a suo favore , di fronte ad un giudizio contrario espresso da un giudice secondo le norme di legge???
Il suo operato è deludente e fortemente discutibile e non possiamo non domandarci quali siano le sue motivazioni per avallare un comportamento del Governo che è palesemente incostituzionale e anticostituzionale.
Se non vuole lasciare un ricordo amaro nella storia del nostro Paese, si alzi in piedi avanti alla prevaricazione della prepotenza e ci difenda. Ad ogni costo.
Roberto Piccini

Roberto Piccini 08.03.10 20:19| 
 |
Rispondi al commento

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA:
VISTI GLI ARTICOLI 77 E 87 DELLA (EX)COSTITUZIONE:
VISTA LA LEGGE 17 FEBBRAIO 1968,N 108;

DECRETA
CON LA LEGGE N 29 DEL 5 MARZO 2010, LA FINE DELLA DEMOCRAZIA IN ITALIA.

angelo m., castel madama Commentatore certificato 08.03.10 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Tar Lazio: respinto il ricorso Pdl, la lista resta fuori


vaffaculoooooooo partito dei ladri..

franco f. Commentatore certificato 08.03.10 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Nel mio paese non mi rappresenta più nessuno come cittadino italiano. Il mio dovere di cittadino io l'ho sempre fatto, come rappresentante di me stesso e come rappresentante della mia famiglia. Così non è stato, da qui a quindici anni fa, per chi mi governa. Mi vergogno di essere italiano in questo momento, come non mai. Mi vergogno.

Jean Gauvin 08.03.10 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo, visto che il decreto interpretativo è illegale e incostituzionale, perchè secondo il PD, l'UDC e altri la firma del Presidente Napolitano è lecita? Mi sembra un controsenso. Napolitano ha favorito un solo partito convalidando una discriminazione nei confronti di tutte quelle liste che non si sono presentate proprio a causa delle stesse regole bypassate dal PdL. E' giusto che alla competizione è giusto partecipino tutte le liste ma proprio per questo si poteva rimettere tutto in gioco dando la possibilità a tutti di raccogliere le firme e partecipare. Se il Presidente Napolitano non intende essere al di sopra delle parti dovrebbe dimettersi. Basta con gli opportunismi.

Adelchi Perugini 08.03.10 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Il grande Giorgio Gaber diceva che c'è una grande differenza tra l'avere il senso del comico ed essere ridicoli. Certo, tale è la situazione dalle nostre parti:puramente ridicola. Abbiamo sbagliato locazione geografica, staremmo molto meglio nell'Africa Equatoriale o in Sudamerica. Che pena. A quelli, peraltro, non gliene frega niente nemmeno del loro elettorato. Persino FN è inviperita con il governo paragonando il PDL ad una forza politica sudamericana, il che è tutto dire. Ma come si dice in Veneto, mona sì ma no coion...stiano attenti questi che sono già crollati due volte, i sondaggi li danno in decremento proprio dopo il DL ba-nanesco. Speriamo bene...

stefano . Commentatore certificato 08.03.10 19:05| 
 |
Rispondi al commento

CHE TRISTEZZA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Gino U., Foligno Commentatore certificato 08.03.10 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Penso che all'elezioni regionali a questo punto ci possano essere rischi di qualche inciucio ormai da questi individui ci si puo aspettare di tutto

roberto bellone, genova Commentatore certificato 08.03.10 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Ciao qualcuno ha capito i motivi della riammissione della lista formigoni in Lombardia???
Io ho fatto il giro delle news on line e tutti riportano che formigoni e' contento e dice di aver visto riconosciuti il suo ricorso senza bisogno di aiutini dal governo, ma nessuno spiega le ragioni per cui il TAR ha accolto il ricorso.
Tutto quanto sono riuscito a capire e' che la sentenza della corte d'appello e' stata sospesa (non annullata) in quanto la corte d'appello era la stessa che aveva escluso la lista in prima istanza non dando quindi la possibilita a formigoni di essere giudicato da una terza parte. Ma del resto secondo legge la corte in questi casi la corte competente e' la stessa.
Ho capito male??? qualcuno ha maggiori notizie?
Come al solito i giornali mascherano sottolineando che formigoni e' ammesso!!!
Che schifo.

Nicola P., Brescia Commentatore certificato 08.03.10 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

METTETEVI IL CUORE IN PACE

Con circa 4.000.000 di Statali, sindacalisti, enti locali, ecc. TUTTA GENTE CHE E' strettamente legata a questo sistema più altri milioni di "affaristi" che "succhiano" dal sistema (giornalisti, associazioni, ecc.) e se aggiungiamo anche la media di un parente agganciato, ARRIVIAMO A CIRCA 9.000.000 di VOTI GARANTITI. Come cavolo volete che si possa cambiare il sistema? Dobbiamo aspettare che non ci sia più nulla da "distribuire" e tutto il CASTELLO" crollerà lasciando macerie e morti di fame.

Mario P., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.03.10 18:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"SEMPRE CARO MI FU QUEST'ERMO COLLE..." Parte 3a
Se ancora non sono stato chiaro, vi chiedo se, secondo voi, l’esclusione di una lista, comporta la privazione del diritto di voto per i cittadini.
Ovvio che, se la sua lista non c’è, il cittadino può continuare ad esercitare il diritto di voto scegliendo tra le liste REGOLARMENTE presenti! Si, capisco quello che mi si può obiettare: “se io avessi preventivamente pensato di esprimere la mia preferenza elettorale per la lista PDL e … bla bla bla…”.
Ma io sono interessato a sottolineare la capacità del Grande Medium (capacità che non è un unicum, ma che egli condivide con gli esimi esponenti della classe politica) di ‘riconcettualizzare’ i problemi secondo tattiche ‘invisibili’ ma fuorvianti per la massa degli ‘spettatori’. L’importante è emozionare!
Voi come la pensate?

Gnaco Ortis 08.03.10 17:54| 
 |
Rispondi al commento

è una vergogna , speriamo che per il bene del paese abbia almeno la lucidità di dimettersi, prima del punto di non ritorno.

pino pascale 08.03.10 17:51| 
 |
Rispondi al commento

“SEMPRE CARO MI FU QUEST’ERMO COLLE…” disse Testa D’asfalto.
I miei omaggi! Io non so se in quel di Roma, nottetempo, romito o gremito fosse il Collis Quirinalis. Ma piaccia a Vossignorie ch’io possa sottoporre una piccola osservazione. Di scienze sociali m’interesso e la comunicazione è il mio ossesso! Oggidì, ne ho contezza, nello spettacolo sta la forza ché imbelli spettatori noi siamo e infingardi assistiamo alla Grande Narrazione! E ne ha ben donde chi vuol dir che’l potere logora chi ’l palinsesto non ha! ;) Il Messere di cui vi narro m’ha colpito molte volte per l’acume favolistico. Ma ’l visibilio che ’sta volta m’ha procurato è sì grande da non potersene liberare più.
Quando gravi problemi sorgean ai lombardi e laziali decumani del Suo impero, non vi fu scoramento a sopraffarlo, ma una di lui più grande volontà. Sedette a cassetta sul suo carro, e a spron battuti al colle si recò che il dì languiva e il cielo s’abbuiava.
La brughiera attraversò, anche i colli soggiogò. Poi i monti: falde boscose, giogaie, guglie rocciose, pinnacoli spettacolari, costoni, speroni, pendici scoscese, fianchi franosi, forre meandriformi… Quando sulle ultime propaggini montuose si trovò, brutte chine avvistò. Cercando di non morire in quella corsa, i cavalli richiamò ché più lenti li voleva. Ma il sentiero era impervio e periglioso. Un’acquerugiola lo bagnava, e nulla quasi più vedeva. Sì difficile era il percorso che d’un subito, senza contezza, dal tracciato uscì: una fratta spinosa attraversò!! Pruni e frascume gli fecero molto male ma… stoico diventò.

Gnaco Ortis 08.03.10 17:44| 
 |
Rispondi al commento

...come un bertolaso, al quale se gli chiedessimo che cosa stia facendo per l'evacuazione di un eventuale sisma in campania (...gia' da tempo anch'esso preannunciato...) sarebbe interessante sentire quello che avrebbe da dire, come grande ed unico "esperto" della protezione civile. …
çççççççççççççççççççççç
Non voglio difendere Bertolaso, ma veramente tu credi che si possa stendere un piano di evacuazione non solo per un terremoto, ma per una grande eruzione (anch'essa annunciata) per quelle zone?
Dove si è costruito di tutto e di più?
Dove non esistono regole (o meglio dove nessuna regola si applica veramente)?
Dove l'aurotità è in mano alla criminalità organizzata di ogni colore politico?

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 08.03.10 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Lei potrà anche ignorare questa lettera, mantenendosi quindi allo stesso basso livello dei Suoi colleghi di Governo e dei Capi degli Enti locali, nonché della Prefettura di Savona tutta. Ribadisco: non ho bisogno di essere un cittadino governato dal Menefreghismo per ricominciare a vivere la mia vita dignitosa e per svergognare tutti i responsabili. Ancor meno, di essere un cittadino condizionato a farsi rappresentare in Parlamento da alcuni putridi ignoranti, pusillanimi, infami, bacchettoni, perbenisti, mascalzoni, parassiti, falsi preti moralisti-perbenisti di giorno e depravati di notte.

I Funzionari dello Stato sono direttamente responsabili, secondo le leggi penali, civili e amministrative, degli atti compiuti in violazione di diritti. Nel mio caso, la responsabilità si estende allo Stato.

Si dice che “chi sbaglia paga”, però, stando a quanto dichiaratoLe, chi ha sbagliato continua ad essere strapagato dallo Stato con i soldi dei contribuenti, mentre il contribuente che ha subito gli sbagli, continua a farne le spese.

http://alministroalfano.splinder.com/

Yves Toniout Commentatore certificato 08.03.10 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Un po' di decreti interpretativi:

1. I coiti si considerano completati con l'orgasmo, a prescindere dall’effettiva eiaculazione, a condizione che il trombatore si trovi all’interno della camera da letto prima che la donna si rimetta le mutande.

2. I pasti si considerano consumati, a prescindere dall’effettiva masticazione, a condizione che l'avventore si trovi all’interno del ristorante mentre bolle l'acqua della pasta.

3. Le pippe si considerano eseguite, a prescindere dall’effettivo schizzo, a condizione che l'onanista si trovi all’interno del cinema porno prima dell'ultima scena di sesso anale del film.

Giovanni N. 08.03.10 17:05| 
 |
Rispondi al commento

San Siro, terzo minuto di recupero, Milan sta perdendo 1 a 0 contro il livorno, Livorno salvo e Milan resta ad un punto dall'Inter.
Milan in attacco ma l'arbitro controlla l'orologio, controlla il gioco, nessuna azione importante, fischia la fine.
I giocatori del livorno iniziano a festeggiare, Pato prende palla tira in porta Gol.
La federcalcio decreta che siccome tutti i giocatori erano ancora in campo il gol e' valido..... risultato finale 1-1.
Livorno retrocesso, Milan fa spareggio con Inter.
Il nostro caro presidente commenta:
"eh non e' che si poteva lasciare la squadra piu seguita d'italia senza la possibilita' di correre per lo scudetto solo perche' pato ha segnato 5 secondi dopo il fischio finale"

V V V V V V V V V V V V V V V V V V V V V V V V V

Nicola P., Brescia Commentatore certificato 08.03.10 17:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Mi associo anch'io allo sdegno verso un presidente fantoccio ricattato, cosa già evidente fin dall'inizio.
La moltiplicazione degli scandali crea una nube che tutto confonde e renede meno grave: 'nrangheta in parlamento, protezione civile, oscuramento tv etc. Strategia vincente dei maiali: la miglior difesa è l'attacco, uno scandalo lava l'altro e si avvezzano i cittadini a ingurgitare ogni tipo d'immondizia.
Telegiornali Rai: doppia manifestazione all'aquila, "una pro bertolaso l'altra contro le macerie al centro storico". Mediaset ancora più sfrontata: "manifestazione all'aquila di gratitudine per bertolaso, con a margine un'allegra scampagata di aquilani muniti di carriola". In realtà: disperata protesta degli aquilani umiliati ed esausti, e un manipolo di imbecilli pagati per inneggiare a bertolaso e creare la notizia utile a "disinnescare" l'altra.
Il vero male italiano non è la politica ma l'ordine dei ruffiani-vespasiani, urge boicottare l'uso dei mezzi radiotelevisivi da parte di questi mascalzoni.

Davide M. Commentatore certificato 08.03.10 16:37| 
 |
Rispondi al commento

allora facciamo come dite voi altri in questo blog ...non mandiamo a votare la gente del pdl e praticamente viene fatto fuori dal turno elettorale il pdl, il partito piu votato in italia che possa piacere o no...rimane il pd,l'italia dei valori e la destra e milioni di persone non rappresentate ...questa è democrazia per voi ? dov'è il potere del popolo se milioni di persone non si sentono rappresentate dalla sinistra e derivati?possono essere dei dementi dei ladri qualunque cosa voi vogliate ma rimane il fatto che viene votato ...emma bonino è per voi una buona rappresentate ? non saprei se una persona che ha partecipato alle riunioni del gruppo bildenberg è per voi un buon esempio di rappresentante ...http://it.wikipedia.org/wiki/Gruppo_Bilderberg .....c'è il nome della bonino ma forse è andata solo come portavoce dell'italia e non come mandatario del gruppo ....leggetevi il libro di daniel estulin tradotto in 40 lingue e forse arriverete alla conclusione che l'italia da molti anni è una colonia di gruppi di potere ....e se sbaglio che ci fa furio colombo del fatto quotidiano all'aspen institue con tremonti ciampi amato e tanti altri ?http://www.aspeninstitute.it/aspen/?q=sp/soci

massimo p 08.03.10 16:28| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=AbHgECw9yBU

Sergio T. Commentatore certificato 08.03.10 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Beppe vi denuncio un decreto scandaloso, il sistri!
I fatti:
Il SISTRI trova il suo primo budget in finanziaria 2006, quando era ministro Pecoraro Scanio: 5mln/€ per un sistema di tracciabilità. Da allora si è arrivati al decreto anticrisi di Luglio, convertito in legge il 3 Agosto: si parla "semplicemente" di un sistema di tracciabilità che abrogherà il 152/2006 (tutto il testo unico ambientale).

A dicembre il ministero dell'ambiente ha emesso un decreto relativo alla tracciabilità dei rifiuti:
1. si è praticamente portato avanti un progetto ultra rivoluzionario (si parla di mln di soggetti coinvolti) senza confrontarsi con Associazioni di categoria, albi professionali, enti di controllo, pubbliche amministrazioni (in Provincia ed ARPA nessuno sa niente).
2. per legge ogni piattaforma attivata dalle pa deve garantire l'interoperabilità con i software preesistenti mentre qui c'è un prodotto di ignoti senza nessun bando o gara..nulla
3. non si è tenuto conto dell'impatto che un sistema di questo tipo avrà sul tessuto occupazionale: oltre alle attività di software vi sono miriadi di piccole aziende che operano nel campo della compilazione di registri, formulari e MUD
4. il sistema avrà un costo non proprio trascurabile per le aziende (vedi gossip 4) che scatenerà le ire di CNA/Confindustria/API ecc...
5. vi sono ancora molte lacune su come questo sistema dovrebbe interagire con la realtà dei rifiuti: transfrontaliero non previsto, trasporto promiscuo (treno-nave-camion) non previsto e via dicendo...


I gossip:
1. Pare che lo sviluppo del SISTRI sia stato appaltato ad una lega cooperativa di Modena, senza alcun tipo di gara pubblica.

Se domani il ministro dell'economia di turno dicesse che la contabilità si fa tramite un software prodotto dal ministero, chiuderanno tutte le aziende che ne hanno prodotti in questi anni?

Vedi www.sistri.it

carlo guelpa 08.03.10 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Ma Nando Meliconi, l'americano, non ha ancora scritto nulla? Sono preoccupata, che gli sia capitato qualcosa? A Na che sei ammalato? Dacci un segno, ti leggo sempre volentieri.
ciao da Michela

michela genovesi 08.03.10 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Per Pietro Nocchi:
il tuo discorso non fa una grinza -è democratico permettere agli elettori del maggior partito di votare,- peccato che però sia illegale (perchè dimostra che 'la Legge NON è uguale per tutti'!

andrea h., verona Commentatore certificato 08.03.10 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ha scritto: l'8 marzo sarà la festa della provetta?

Io mi auguro che lo sia.

Così le donne non soffriranno più per mettere al mondo certi cretini.

Verrà fatto tutto con placente artificiali, non ci sarà più rapporto sessuale, per cui non ci saranno più puttane o simil-puttane.

Sarà tutto improntato alla scienza e dunque anche niente più Viagra e niente più super dotati.

A parte che i maschietti di adesso fanno veramente schifo, perchè si eccitano solo con la violenza, almeno da quanto si vede in YouTube.

Evviva le nuove biotecnologie!

Se possono fare la funzione della castrazizone chimica.

Gaense Bluemchen 08.03.10 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Questa volta l'hanno fatta sporca......
e Napolitano gli ha pulito il culo !!!!!

Alfredo Pierucci 08.03.10 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Guardate cosa scrivono sul sito del PDL e fatevi 4 risate...hanno in mano il Paese e non sanno neanche scrivere in ITALIANO:

"IL DECRETO CHE SALVA IL VOTO
06 marzo 2010 ore 12:51
Il decreto varato dal governo è un decreto interpretativo, che non prevede nessuna modifica della legge elettorale, delle procedure elettorali, che non riapre i termini per presentare le liste. scaduti lo scorso 28 febbraio.
Poichè interpretazioni difformi hanno creato situazioni contestate il governo ha dato una interpretazione autentica delle nrome vigenti, senza modificarle, per consentire ai giudici del TAR di applicare la legge in modo corretto.
E’ uno strumento a disposizione della magistratura amministrativa. Saranno i TAR e non il governo a decidere se le liste escluse potranno rientare. Il governo si limita a dire quale è l’interpretatzione da dare alle norme vigenti, dato che sono state applicate in modo non corretto.
Ad esempio, nella circolare del ministero esplicativa del ministero dell’interno si dice con chiarezza che il cancelleire non può rifiuttarsi di ricevere le liste nemmeno se le giudica irregolari o se sono presentate fuori termine. A Roma questo non è accaduto.
Far decidere i TAR meglio e bene, sulla base della interpretazione corretta della legge. Per questo è un decreto salva diritto di voto, non salva liste."

marco s. 08.03.10 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano alle donne: "Preparatevi a esigere da chiunque e in qualsiasi circostanza, nel lavoro, nella famiglia, nell’attività politica, il rispetto della vostra dignità di donne. È la premessa, è la condizione per ogni vostra autentica affermazione e conquista".
Il Presidente della Repubblica ha già dimenticato che in mezzo ai milioni di italiani traditi dalla sua decisione di firmare il vergognoso decreto salva-liste ci sono anche tantissime donne. E quel decreto non rispetta la dignità di nessuno, se non di chi non ce l'ha o è abituato a vederla stampata sotto alle suole delle scarpe.
Ancora Napolitano: "Ho voluto dedicare la cerimonia dell'8 marzo alle 'donne di domani' perché rappresentano una ragione di speranza e di fiducia per il nostro Paese. E di speranza e fiducia in questo momento abbiamo bisogno". Le donne di domani sono già tutte quasi irrimediabilmente trombate, grazie alla politica classista del nostro governo e ai paletti democratici che il Presidente della Repubblica non mette. E poi, oggi non abbiamo bisogno di "speranza e fiducia": oggi abbiamo bisogno di legalità e di regole.
La cosa che colpisce maggiormente è che un anziano come come Napolitano possa avere così sul cazzo le generazioni presenti e future da contribuire ad inguaiarle in questo modo becero. Ieri ho avuto una visione. Ho visto Napolitano come un maestro di musica, un maestro di musica che firmava il decreto salva-liste con la penna per non firmarlo con i pezzi del suo cervello. E ho concluso questo: neanche Cossiga è stato peggio di questo Presidente.
www.emilianosabadello.com

Emiliano Sabadello Commentatore certificato 08.03.10 15:24| 
 |
Rispondi al commento

L'8 marzo, festa della donna, non è in fondo che l'ennesimo prodotto del consumismo.

Si vendono le mimose, come a San Valentino si vendono tutti i gadget inerenti.

Però le mimose sono anticipo di primavera, e quindi, a parte ogni simbolismo, sono gradite più che i "Baci" o altro.

Perchè rappresentano il momento del passaggio dalla brutta alla bella stagione .

Sia naturale che familiare.

Per cui si avrà qualcuno che finalmente riconoscerà il ruolo della sua compagna, e glelo dimostrerà anche con un mazzetto di mimosa.

Non dovrebbe essere necessario avere date fisse, perchè il ruolo delle donne dovrebbe essere riconosciuto tutto l'anno.

Ma se qualcuno è troppo pigro o machilista per pensarci, ecco che ha l'occasione per riscattarsi.

Gaense Bluemchen 08.03.10 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Avrei voluto votare una lista a 5 stelle nel Lazio!!!!
Qualcuno potrebbe spiegarmi perchè non è stato possibile????
Meetup del Lazio dove siete e che cazzo fate??'
Con cordialità

giuseppe ceravolo 08.03.10 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano dovebbe dimettersi.

gian luigi 08.03.10 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Se è vero, come non manca mai di ripetere Napolitano, che la Presidenza della Repubblica deve sempre evidenziarsi come un organo che promuove e tutela gli equilibri democratici, forse ciò che dovrebbe spiegarci meglio è che cosa intende lui per equlibri democratici. Perchè se il suo significato è quello di far da arbitro ad una contesa da "cortile" tra partiti, allora il suo significato di democrazia è veramente sfuggente, in quanto i partiti non sono l'intera espressione del Paese, ma solamente organi rappresentativi. In ballo c'è, a mio parere, un equlibrio molto più imporante che è quello tra i cittadini e il potere, tra il popolo e lo stato. Con la sua firma, Napolitano ha ignorato tutto ciò, disarticolando questi equlibri, rendendo legittimi comportamenti discutibili per ciò che riguarda il rispetto delle leggi. Se si chiede al cittadino di rispettare sempre le leggi, occorrerebbe che tale comportamento fosse obbligato anche per tutti quegli organi che hanno un ruolo all'interno delle istituzioni. I regolamenti per l'accesso alle competizioni elettorali sono stati fatti perchè la concorrenza si svolga in un regime regolato dalle pari opportunità per tutti i partecipanti. In questo caso, non si è fatto altro che evidenziare che vi sono partecipanti che hanno più "diritti" degli altri. A breve ci aspettiamo, a questo punto, che le candidature e le presentazioni delle liste vengano fatte liberamente, attraverso magari una autocertificazione, così se il Parlamento è già mezzo pieno di delinquenti, d'ora in poi potrà riempirsi del tutto, con buona pace di
Napolitano e dei suoi equlibri democratici, così importanti e fondamentali, tanto da essere bellamente ignorati. Gli elettori di centro destra hanno tutti i diritti di votare i loro candidati,se non possono farlo, se la prendano però con i propri rappresentanti che si fanno le scarpe a vicenda, piuttosto che prendersela con la legge. Se la legge non si rispetta, la colpa è di chi non lo fa, non della legge.

Marco S. Commentatore certificato 08.03.10 15:11| 
 |
Rispondi al commento

antonio di Imperia, mi dispiace che siamo corregionali, anche se di opposti confini,
ma credo che non hai capito niente.
Lo so anch'io e perfettamente come sono in Svizzera ed e' per questo che mi meraviglio che Beppe Brillo (ops, scusa.. ) Grillo,abbia acquistato una lussuosa villa sul lago di Lugano.
Prova a rileggere il mio messaggio precedente
con piu' attenzione......
Rifletti di piu' belin...

giovanni dondi 08.03.10 14:31| 
 |
Rispondi al commento

occupiamo i seggi elettorali a oltranza!

paolo pucci 08.03.10 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Ecco la sinistra: pronta a difendere i gay, i trans, ma non le casalinghe (quelle che portano avanti la famiglia), e le donne in generale.

Beh, complimenti: visto che le donne che votano sono in maggioranza, terranno presente i vostri giudizi su di loro.

Gaense Bluemchen 08.03.10 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se manca una firma o c' è una se pur una minima virgola sbagliata in una sentenza di condanna di un mafioso, questo esce di galera (Corrado Carnevale docet), nessuno lo impediva. Ora invece, mancano le firme, gli indirizzi, timbri, non vengono presentate in tempo liste, ecc., ma si sente il bisogno di porvi rimedio (in maniera sbagliata) con la scusa di presunti diritti di voto negati, che forse quando uscivano di galera i mafiosi non venivano calpestati i diritti dei cittadini. Chi ce lo dice che Polverini o Formigoni prendano dei voti cos' è voto preventivo? Non ci sono altre liste nel centro destra che si riconoscono bene o male nello stesso programma? E coloro i quali intendono votarlo debbono per forza votare votare per Polverini o Formigoni? Quest' ultimo tra l' altro al terzo mandato?
Hai bisogno di lavorare, presenti domanda ad un concorso in lieve ritardo non vieni ammesso e questo non è più importante di una votazione per la regione?
Un Saluto da "Cristiano Pretoriano"

Nino M. Commentatore certificato 08.03.10 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Poichè pare che in questa Italia di para democrazia le cose vanno sempre peggio con questa classe politica mafiosa che governa, lancio una pazza proposta a tutte le forze sane di questa sgangherata nazione, anche se questo vuol dire castrarsi di un legittimo diritto che i nostri predecessori a prezzo della vita ci hanno fatto riavere con i sacrifici della guerra di liberazione dal fascismo, ovvero il VOTO.
In un tavolo da poker con la presenza di un patentato baro non ci sederemmo mai per giocare, così in considerazione della presenza di truffatori del diritto e della legalità nelle Regionali del Lazio e della Lombardia, butto sul tavolo del gioco elettorale la seguente proposta.
Chiamando a raccolta tutti i partiti (?) che compongono l'opposizione a questi masnadieri politicanti, per le due Regioni (Lazio e Lombardia) propongo di ritirare le liste e le canditature dei loro rappresentanti, rendendo pubblica la motivazione, in modo tale da portare all'attenzione di tutto il Mondo a quale razza di paese questa classe di governo ed anche l'accondiscendenza ad esso di colui che dovrebbe essere il garante della Costituzione che evidentemente dimentica di leggerla ogni tanto.
Così il Mondo libero e democratico capirà che in Italia le elezioni, finchè e governata da simili bari, dovrebbero svolgersi sotto la supervisione
di organismi internazionali, al pari dell'Iraq, Iran e Stati similari.
Mi auguro che qualcuno possa interpretare il senso della mia proposta perchè non è più possibile sottostare a questi cialtroni e poichè vogliono soltanto comandare in barba alle leggi, le quali li condannano sempre tutti in ogni occasione, lasciamo che vincano senza che la metà degli elettori gli dia la parvenza di elezioni libere e condivise.

70enne arrabbiato 08.03.10 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Ci vogliono sodomizzare e predendono che non gli strappiamo le palle

V L. Commentatore certificato 08.03.10 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Vedendo il malcontento di tanti negli ultimi avvenimenti mi vien da riflettere:
ma nelle Regioni dove è successo l' inghippo, ci saranno pure delle persone in grado di esprimere il loro parere contrario, o no?! questo può essere un segnale, eventuale e futuro.
Buona Festa a tutte le Donne!!

STEFANO M., reggio emilia Commentatore certificato 08.03.10 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Il premier accusa la sinistra di essere ammanettata all'Idv.

E' quello il suo chiodo fisso: l'Idv, tanto sa che di D'Alema può fidarsi.........

cettina d., isola Commentatore certificato 08.03.10 14:08| 
 |
Rispondi al commento

http://www.corriere.it/politica/10_marzo_08/intervista-scalfaro-marzio-bred
a_dad615f6-2a91-11df-8ae4-00144f02aabe.shtml

Bannatus Sum 08.03.10 14:07| 
 |
Rispondi al commento

auguri a tutte le donne dunque....anche alle veline perchè no? non tutte sono oche...la Canalis ad esempio...non si può dire che non abbia saputo destreggiarsi nel grossip...s'è beccata Clooney e ora bazzica i piani alti del ghota del cinema mondiale!si vede che c'ha le palle...da velina a stellina!

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 08.03.10 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=8L-e5Cvm-wQ&feature=player_embedded

http://www.youtube.com/watch?v=8L-e5Cvm-wQ&feature=player_embedded

e vaffanculo

Paolo canova 08.03.10 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Oggi NAPOLITANO ha detto:

"...al di là di ogni differenza di modi di pensare e di posizioni politiche profonda è tra le italiane e gli italiani la condivisione del patrimonio di valori e principi che si racchiude nella Costituzione repubblicana, a coronamento di una lunga e travagliata esperienza storica. Tra questi valori ci sono l'impegno civile, la solidarietà, il rispetto della legalità, valori fondanti del nostro vivere civile".

e un VATTENAFFANCULO COL BOTTO ce lo vogliamo aggiungere?

davide lak (davlak) Commentatore certificato 08.03.10 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Roma (ADnkronos) - Il presidente della Repubblica al Quirinale alla celebrazione della 'Giornata internazionale della Donna': "L'anniversario dell'unità d'Italia sia occasione per riflettere su grandezze e ritardi dello Stato". E sottolinea: "Le donne sono ragione di speranza e fiducia di cui l'Italia ha bisogno. ".

===========================

"Necessarie misure idonee per conciliare maternità, famiglia e lavoro"

Parole, parole, parole............

Le sento dire da una vita, me la sono dovuta cavare sempre e solo da sola, fino alla pensione.

A proposito, dov'è il lavoro?

cettina d., isola Commentatore certificato 08.03.10 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vengo oggi da una vacanza e non ho letto il nostro blog, ma ho sentito le notizie.
Qualcuno, ha pensato che, se 1816 perde le elezioni, i suoi parlamentari, non vanno a votare quando il decreto deve essere convertito in legge (entro 60 giorni), e quindi le elezioni, possono essere invalidate?
Se qualcuno ci aveva già pensato, come non detto, altrimenti, pensiamoci.

antonio d., carrara Commentatore certificato 08.03.10 13:56| 
 |
Rispondi al commento

In cosa consiste la pari dignità?

Nell'omologazione o nel rispetto dell'identità, della dignità e delle peculiarità di ciascuno?

sancho . Commentatore certificato 08.03.10 13:55| 
 |
Rispondi al commento

A.A.A. CERCO CARICA ISTITUZIONALE ATTIVA, ALTRUISTA, LEALE, ONESTA, CON SANI PRINCIPI MORALI E ISTITUZIONALI...

Antonio Napolitano is NOT my president
Silvio Berlusconi is NOT my president
Gianfranco Fini is NOT my president
Renato Giuseppe Schifani is NOT my president

SONO DISPOSTO A TRASFERIRMI. NO PERDITEMPO.

By Gian Franco Dominijanni


vediamo se Marco Travaglio e' cosi' in gamba come di te e oggi per l'occasione... si mette bigodini e rossetto?

§fi gati 08.03.10 13:53| 
 |
Rispondi al commento

http://antefatto.ilcannocchiale.it/glamware/blogs/blog.aspx?id_blog=96578&id_blogdoc=2426445&yy=2010&mm=01&dd=26&title=la_furbetta_del_palazzo

"La Polverini ha mentito in un atto pubblico ed evaso 19mila euro nell’acquisto del suo appartamento"

fabio m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.03.10 13:50| 
 |
Rispondi al commento

"Il capo del Governo si macchiò ripetutamente durante la sua carriera di delitti che, al cospetto di un popolo onesto, gli avrebbero meritato la condanna, la vergogna e la privazione di ogni autorità di governo.
Perché
il popolo tollerò e addirittura applaudì questi crimini? Una parte per insensibilità morale, una parte per astuzia, una parte per interesse e tornaconto personale. La maggioranza si rendeva naturalmente conto delle sue attività criminali, ma preferiva dare il suo voto al forte piuttosto che al giusto. Purtroppo il popolo italiano, se deve scegliere tra il dovere e il tornaconto, pur conoscendo quale sarebbe il suo dovere, sceglie sempre il tornaconto.
Così un uomo mediocre, grossolano, di eloquenza volgare ma di facile effetto, è un perfetto esemplare dei suoi contemporanei. Presso un popolo onesto, sarebbe stato tutt'al più il leader di un partito di modesto seguito, un personaggio un po' ridicolo per le sue maniere, i suoi atteggiamenti, le sue manie di grandezza, offensivo per il buon senso della gente e causa del suo stile enfatico e impudico. In Italia è diventato il capo del governo. Ed è difficile trovare un più completo esempio italiano.
Ammiratore della forza, venale, corruttibile e corrotto, cattolico senza credere in Dio, presuntuoso, vanitoso, fintamente bonario, buon padre di famiglia ma con numerose amanti, si serve di coloro che disprezza, si circonda di disonesti, di bugiardi, di inetti, di profittatori; mimo abile, e tale da fare effetto su un pubblico volgare, ma, come ogni mimo, senza un proprio carattere, si immagina sempre di essere il personaggio che vuole rappresentare."
Elsa Morante. Testo del 1945 su B.Mussolini
Chi vi ricorda?
Roberta

Roby M., Parma Commentatore certificato 08.03.10 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Riflettendo a mente fredda viene da condividere il pensiero di moltissime persone circa il fatto che questa palese violazione della costituzione in merito al cosidetto decreto salva liste sia stata creata di proposito per creare una ampia distrazione di massa e coinvolgere a 360 gradi tutte le parti politiche onde evitare la concentrazione su fatti gravissimi che stanno emergendo riguardo collusioni tra mafia ed istituzioni,tra criminalità organizzata infiltrata negli appalti pubblici ( vedi intercettazioni caso Bertolaso e protezione civile) e rapporti tra mafia e stato in merito alla cosidetta trattativa pre e post strage di via d'amelio

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 08.03.10 13:43| 
 |
Rispondi al commento

se fosse capitato al PD Napolitano non avrebbe mosso un dito e solo per paura di berlusconi.

cesare beccaria Commentatore certificato 08.03.10 13:42| 
 |
Rispondi al commento

amici del BLOG, facciamo qualcosa di costruttivo in rete.
ve lo chiedo col cuore.

diffondiamo a spron battuto questo LINK

http://antefatto.ilcannocchiale.it/glamware/blogs/blog.aspx?id_blog=96578&id_blogdoc=2426445&yy=2010&mm=01&dd=26&title=la_furbetta_del_palazzo

"La Polverini ha mentito in un atto pubblico ed evaso 19mila euro nell’acquisto del suo appartamento"

"Polverini però non vuole pagare nemmeno le tasse sulla seconda casa pari al 10 per cento del valore. Così, pochi giorni prima del secondo acquisto dall’Inpdap dona alla mamma la prima casa di Monteverde."

la POLVERINI RENATA anche detta "FACCIA DA BULLDOG RINVENUTO DA UN TOMBINO" continua imperterrita a censurare qualsiasi intervento non leccaculo sul suo putrido blog.
non vedo l'ora di incontrarla sulle piazze della campagna elettorale.
una sedicente "sindacalista"...
come cazzo si può essere fascisti e sindacalisti?
converrete che è una contraddizione in termini!
che c'entra il sindacalismo con la CISNAL?
essere nella CISNAL o nel UGL significa essere al soldo dei PADRONI!
che c'entra POLVERINa con LA TUTELA DEI LAVORATORI??

DEMOLIAMO LA CANDIDATURA DI QUESTA IPOCRITA FACCIA DA CULO.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 08.03.10 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Semplice applicazione della famosa frase “Per i nemici le leggi si applicano, per gli amici si interpretano” (Giovanni Giolitti).......

Prisco Re di Roma 08.03.10 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Siamo sempre più alla follia pura e alla distruzione sistematica della scuola pubblica:
Mi dicono che i SOLERTI FUNZIONARI (che già TANTO DANNO HANNO FATTO!!!) hanno in mente un'altra delle loro:
"anche gli studenti potranno valutare i docenti".

FORZA RAGAZZI !
APRIAMO IL TELEVOTO !!

Se poi vi trovare Emanuele Filiberto come insegnante NON LAMENTATEVI !!

MA NON LI POSSONO BUTTARE FUORI QUESTI INCOMPETENTI CHE HANNO GIA' DISTRUTTO LA SCUOLA ELEMENTARE E, SOPRATUTTO, LA SCUOLA MEDIA ???

INVECE DI INVESTIRE SOLDI SOLDI!!!! non PALLE al vento! nella scuola CONTINUANO AD IMMISERIRE e BUROCRATIZZARE il ruolo di chi si fa un mazzo folle giornalmente con un ministero che sempre più TOGLIE FIDUCIA a chi fa questo difficilissimo mestiere ?

Il tutto per mettere la scuola in mano ai preti e a Berlusconi e ai suoi amici

Qualcosa mi ricorda quando stavano facendo fallire la Fiat dall'interno, questi "grandi pensatori" che non azzeccavano neanche un modello uno di auto che fosse vendibile !

rosario v. Commentatore certificato 08.03.10 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi, festa della donna, mi sento autorizzata a parlare della mia esperienza di vita.
Ho letto qua e la´ parlare di donna che "lava" e "stira", in senso dispregiativo.
Io sono laureata e ho avuto la fortuna di nascere e vivere in un´epoca in cui i laureati potevano avere il successo dovuto.
Io sono farmacista, a 22 anni ero laureata (ho iniziato la scuola a 5 a non ho mai perso un anno) a 25 ero titolare di farmacia.
Un lavoro che nel mio caso era molto duro, perche´DA SOLA mandavo avanti la farmacia (facevo la titolare, l´impiegata, la contabile e la magazziniera).Le mie giornate erano molto pesanti anche perche´nel frattempo ho fatto due figli e mi sono occupata di entrambi.
Mi piaceva fare il mio lavoro, come mi piace fare la casalinga ora che non ho piu´la farmacia.
Ogni lavoro puo´essere bello o brutto a seconda di come lo si fa.
Io non mi sento sminuita a occuparmi delle faccende domestiche, anzi, mi da´una certa soddisfazione avere una casa in cui vivo bene, mangiare pasti ben cucinati, occuparmi della spesa e trovare anche il tempo per lavorare a maglia o scrivere sul mio blog o leggere i blog che mi interessano o un libro o andare a vedere un museo.
Non bisogna fare la vita che ci piace, ma farci piacere la vita che facciamo.
Viva le donne, perche´la maggior parte l´ha capito.

Fulvia P. Broghammer Commentatore certificato 08.03.10 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Si parla tanto di di S. B. certo che dopo aver visto questo filmato ......

Marco Antonio 08.03.10 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Oggi è l'8 marzo, auguri a tutte le donne!

Oggi è la vostra festa, divertitevi, scendete in strada e manifestate a favore dei vostri diritti e contro la discriminazione nei vostri confronti.

Poi però ricordate che da domani si torna alla normalità e che a casa vi aspettano panni da lavare, vestiti da stirare, cibi da cucinare, pavimenti da spazzare, mobili da lucidare, spesa da fare, bambini da accudire, suppelettili da spolverare, bagni da scrostare, mariti da soddisfare, libri di ricette da leggere, pantaloni da rammendare, insomma il vostro dovere di donna da eseguire con buona lena per non ricevere la giusta dose di botte meritata per non aver svolto il ruolo assegnatovi da madre natura.

Forza e coraggio, donne.

Rat Man Commentatore certificato 08.03.10 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FATTI PROCESSARE BUFFONE!!!!!!!


ps. FALLI VOTARE BUFFONE!!!!

Antonello B., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.03.10 13:33| 
 |
Rispondi al commento

mentre ascoltavole news in auto
alzo gli occhi al cielo
una scia chimica mi ha indicato la via
verso le poste e li
canticchiando MENO MALE CHE SILVIO C'E'
ho pagato sei bollette....per un totale di
cazzo non lo dico....mi son restati due euro
e sono entrato al bar
ho invitato un cafe ad un vu'cumpra'
e poi siamo usciti guardando il cielo
ho salutato
a)il vu'cumpra'
b)la scia chimica
c)una procace donna in minigonna
ho canticchiato nuovamente
MENO MALE CHE SILVIO C'E'
e sorridevo alla foto portafortuna del CHE
che mi suggeriva
[cammina piano]
buon giorno a tutti

♫ fly ♫ fly, portorotondo Commentatore certificato 08.03.10 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mokbel e la massoneria: aspetto un trentatreesimo grado
L’inchiesta Fastweb I rapporti con le logge e i politici. La telefonata con la Mambro e Fioravanti sul movimento Alleanza federalista

Mokbel e la massoneria: aspetto un trentatreesimo grado


ROMA—I ministri. I «fratelli » massoni. I politici amici. I soldi. I boss. Dall’inchiesta sulla frode «colossale» al fisco che coinvolge Fastweb e Telecom Italia Sparkle emergono chiare le commistioni tra mondi diversi. Al centro Gennaro Mokbel

HO SEMPRE DETTO CHE LA MASSONERIA COMANDA TUTTO.. LA LOGGIA PIU POTENTE E' QUELLA DI REGGIO CALABRIA.. DIREI CHE E' ORA DI ANDARLI A STANARE TUTTI E PRENDERLI A CALCI... OLTRE A MANIFESTARE DAVANTI ALLE SEDI ISTITUZIONALI.. COMINCIAMO A PRESIDIARE I LORO LUOGHI DI CULTO.. DOBBIAMO SCHEDARLI UNO PER UNO... QUESTI INDIVIDUI DEL CAZZO

franco f. Commentatore certificato 08.03.10 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano dice he il Paese crede nella Costituzione. Vero, ma non crede in lui.
Forse non capisce proprio?

cesare beccaria Commentatore certificato 08.03.10 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A leggere certi commenti cadono le braccia.

8 MARZO festa della donna.

Ma non qui.
Qui si insultano come sempre le donne, soprattutto quelle della parte avversa, che sono tutte puttane, pompinare, e che non hanno un briciolo di cervello.

Ma a ben guardare, chi non ha un briciolo di cervello, oltre che un minimo di rispetto per chi ha messo al mondo questa massa di idioti supponenti e volgari, sono proprio i maschietti.

Ben attenti a denigrare quelle che hanno permesso a loro di esistere.

Bene, nel futuro riproducetevi per partenogenesi, così non avrete più bisogno di quelle troie delle donne.

Gaense Bluemchen 08.03.10 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

napolitano: gli italiani credono nella costituzione.
giusto signor presidente è troppo chiederne la sua
appplicazione?resto in attesa sua risposta,distinti
saluti.

alfio trolese (quello che brucia il cervello alla gente) Commentatore certificato 08.03.10 13:28| 
 |
Rispondi al commento

NEANCHE
lo scellerato comportamento anticostituzionale dei nostri politici del c...., compreso il vecchio presidente della repubblica, ha mobilitato l'italiano.

Cosa devono farci ancora????

Siamo un popolo senza spina dorsale.

Ci meritiamo questi ladri per politici.

SONO STUFO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Fiume Po, Torino Commentatore certificato 08.03.10 13:27| 
 |
Rispondi al commento

12.42 - Napolitano: "Gli italiani credono nella costituzione" - "Al di là di ogni differenza di modi di pensare e di posizioni politiche,ha detto Napolitano, è profonda tra le italiane e gli italiani la condivisione di quel patrimoni di valori e principi che si racchiude nella Costituzione repubblicana a coronamento di una lunga e travagliata esperienza storica".
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

NON CONTENTO CI PRENDE PURE PER IL CULO!!!!!!!!!

Andrea C., Cagliari Commentatore certificato 08.03.10 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egregio Presidente,

Ho letto che lei, con la sua firma sul decreto "salva lise" ha voluto:

"garantire che si andasse dovunque alle elezioni regionali con la piena partecipazione dei diversi schieramenti politici. Non era sostenibile che potessero non parteciparvi nella più grande regione italiana il candidato presidente e la lista del maggior partito politico di governo, per gli errori nella presentazione della lista contestati dall'ufficio competente"

Parole sue.

Ora, Signor presidente, Lei sente di poter garantire a noi cittadini che la compagnia di "imbranati" componente la lista che lei ha garantito è in grado di governare una regione?

E' in grado di garantire a noi cittadini che i componenti della lista in questione, ignari delle regole e delle leggi, siano in grado, una volta eletti, di garantirci una sana governabilità in rispetto delle regole e delle leggi?

Il Suo ruolo, Signor Presidente, è garantire il rispetto della Costituzione, l'unica garanzia di legalità e giustizia di un popolo civile, non i politici di turno.

Chi non rispetta la mia Costituzione, non merita rispetto, chi non ne garantisce l'applicabilità, cambiando le regole alla bisogna, non merita il mio rispetto.

Lei, Signor Presidente, non è il mio Presidente!

In fede, Cettina ...........

cettina d., isola Commentatore certificato 08.03.10 13:24| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DON GALLO (un PRETE con la P maiuscola):

"Siamo all'eutanasia della democrazia".

sono ateo ma da DON GALLO mi farei la COMUNIONE.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 08.03.10 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roob,
allora: le donnine nude a chi servono? Non certo alle casalinghe, ma ai maschietti depravati e frustrati che sbavano di fronte a belle tette e a bei culi.

Il maschio, che ha accanto a sè una donna sformata da gravidanze e da fatica, vede volentieri queste belle donne che sono il suo sogno.

Devi considerare però che, a parte rarissime eccezioni, quando mettono su famiglia ed invecchiano, queste donne diventano uguali a quella che hai accanto.

Nessuno resta giovane per sempre: anche il bel giovanotto che hai sposato tanti anni fa diventa un pantofolaio con pancetta e problemi artritici.

Anche le donne di fronte ad un bel fusto dicono : ah, che nostalgia.

Quello che ti fanno vedere è quello che tu vorresti essere, ma che la tua natura di essere umano caduco impedisce che possa essere.

Pensa solo a rallegrarti di quello che vedi e che probabilmente hai visto nella donna che hai sposato.

E pensa anche a quello che lei vede adesso rispetto all'uomo che ha sposato.


Per quanto riguarda cose più profonde,poter vedere donnine nude è certo un passo avanti,rispetto ad altri criteri per cui le donne sono solo merce di scambio, non hanno alcun diritto, vengono mutilate proprio per accontentare i maschi.

Dovresti vergognarti anche solo di aver pensato certe cose.

Ma che ci si può aspettare da retrogradi stupidi e presuntuosi?

Gaense Bluemchen 08.03.10 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Nazionalizzare le banche? E’ una delle ipotesi che si stanno studiando”
(19 febbraio 2009)
Silvio Berlusconi
--------------------------------
non capisco perchè i marxisti non abbiano appoggiato questa iniziativa!
Non ci vuole forse realismo e pragmatismo?L'esimio professore non si sarebbe mai sognato di fare un'affermazione del genere.
E quando vi ricapita...

filippo l. Commentatore certificato 08.03.10 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quelli che nel 94 (debito pubblico 1.069.000 miliardi) dicevano che un grande imprenditore avrebbe reso grande l'italia (debito attuale 1.700.000 miliardi) dove sono andati a finire?
E'piu' facile chiudere gli occhi davanti alla realta' che ammettere il proprio torto..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.03.10 13:11| 
 |
Rispondi al commento

"Napolitano e' l'uomo sbagliato al posto sbagliato,la nostra democrazia e'
in mano a quattro avvocatucoli pronti al massacro della
legittimita'democratica e legale per interessi assoltamente di parte.
Utilizzano le stesse armi della democrazia (le leggi),ma sovvertendole
nella loro filosofia d liberta', quello che Montesquieu chiamava lo spirito
delle leggi. In Italia ormai si legifera per la tutela di pochi eletti
svuotando di fatto la filosofia del diritto democratico, pensare la legge
per la garanzia dei diritti civili di tutti . Sul sito della presidenza
c'e' un video in cui il presidente spiega la Costituzione mi domando se
l'ha capita visto che firma poi il decreto alfano,mi vergogno di avere
questo presidente. Senza Vittorio Emanuele ed i suoi continui tentativi di
inciuci vari forse l'Italia ed il mondo si sarebbe risparmiato venti anni
di fascismo,presidente per amore della democrazia faccia un passo INDIETRO"

massimo valente 08.03.10 13:11| 
 |
Rispondi al commento

sentir parlare la Carfagna, quella col vuoto pneumatico nella scatola cranica, il giorno della festa della donna è stato scoraggiante.
donne del blog, ora che ha parlato, ditemi, vi sentite pariopportunate??

davide lak (davlak) Commentatore certificato 08.03.10 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Messaggino d'auguri per l'8 marzo:

"Donna schiava, stira e lava!"

(Fine del messaggino)

Rat Man Commentatore certificato 08.03.10 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La festa delle donne sarà presto sostituita dalla festa della provetta?:)

sancho . Commentatore certificato 08.03.10 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AUGURI A TUTTE LE DONNE MA PROPRIO TUTTE,CHE CI ANNO MESSO AL MONDO TUTTI.PROPRIO TUTTI.GRAZIE.

ezio a., vercelli Commentatore certificato 08.03.10 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Andreotti disse che un po’ di Far West fa anche bene
Dunque abbiamo:
Un capo del governo cavaliere
Un presidente dei miei stivali
Vari sceriffi
Due o tre tribù dei piedi verdi
Pellerossa del sud
La banda di Jesse James
Saloon, bordelli e banche da svaligiare
Non ci facciamo mancare nulla


viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.03.10 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=8L-e5Cvm-wQ&feature=player_embedded

PERCHE' Beppe non fa un post con questo bel video moooolto populisticamente efficace?

Reven Enge Commentatore certificato 08.03.10 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Monetalbum
Festa delle donne
-Cara, ti va di festeggiare?
-Vuoi dire che durerà più di due minuto?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.03.10 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Su ForzaSilvio.it:

"Presidente abbiamo fatto la figura degli inetti "


E' proprio questo il problema.

Questa gente si sente "solo" inetta.

Non altro, solo "inetta".

Pensano di avere fatto la figura dei fessi, degli incapaci.

An questa gente non viene il dubbio che in questi 15 anni disgraziati abbia votato dei PUTTANIERI, dei CORRUTTORI DI GIUDICI, dei TRAFFICANTI DI VELINE, dei MAFIOSI, degli EVERSORI, dei GENERALETTI GOLPISTI, degli AMMINISTRATORI IDIOTI, ecc.

e che per colpa di questa gente l'italia sia ormai alla deriva sociale e culturale.

Solo "inetti". Niente di piu'.

El picafior


Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 08.03.10 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Rebellion to restrain government and retain individual rights
After the Revolutionary War, Jefferson advocated restraining government via rebellion and violence when necessary, in order to protect individual freedoms. In a letter to James Madison on January 30, 1787, Jefferson wrote, "A little rebellion, now and then, is a good thing, and as necessary in the political world as storms in the physical…It is a medicine necessary for the sound health of government."[67] Similarly, in a letter to Abigail Adams on February 22, 1787 he wrote, "The spirit of resistance to government is so valuable on certain occasions that I wish it to be always kept alive. It will often be exercised when wrong, but better so than not to be exercised at all."[67] Concerning Shays' Rebellion after he had heard of the bloodshed, on November 13, 1787 Jefferson wrote to William S. Smith, John Adams' son-in-law, "What signify a few lives lost in a century or two?........................ The tree of liberty must from time to time be refreshed with the blood of patriots and tyrants.............. It is its natural manure."[68] In another letter to William S. Smith during 1787, Jefferson wrote:.................... And what country can preserve its liberties, if the rulers are not warned from time to time, that this people preserve the spirit of resistance? Let them take arms............................

thomas jefferson 3' presidente americano, padre della dichiarazione d'indipendenza.e costituzione

SVEGLIA INETTI MASOCHISTI ~!~~~~

juan miranda 08.03.10 12:42| 
 |
Rispondi al commento

La festa delle donne

Fanno bene a non festeggiare! Non hanno nulla di cui festeggiare! La loro condizione è peggiore di prima, d prima delle grandi battaglie per l'"emancipazione"!
Hanno fatto coincidere l'emancipazione con lo scimmiottamento dei maschi fino a divenire la brutta copia del peggiore lato maschile! Eppure, avrebbero potuto davvero salvare il mondo, se solo avessero affermato le peculiarità proprie femminili, anziché mascolinizzarsi! Hanno banalizzato il sesso fino a farlo divenire una merce, come tutte quelle cose che vengono spogliate della dignità propria.
Lo stupro? Dallo stupratore, in queste condizioni, viene percepito come un semplice furto,un furto di sesso!

sancho . Commentatore certificato 08.03.10 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHI E' DISPOSTO A CHIEDERE L'IMPEACHEMENT DI NAPOLITANO?DOIT

giacomo r. Commentatore certificato 08.03.10 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Casini: le manifestazioni in piazza aiutano Berlusconi

saranno almeno 2 mesi che non scrivo piú niente sul blog, ma quando ci vuole ci vuole:
Casini, vedi di andare a prenderlo nel culo come i tuoi colleghi di partito che andavano a Trans!
La piazza non serve vero? meglio andare a messa, si sa mai che ci scappi l'orgetta!
Fanculo a tutto L'UDC (unione dei Carcerati)

Federico M., Essen Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.03.10 12:39| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento

"Il "migliorismo", come dice il termine stesso, sostiene il possibile miglioramento dall'interno, quando non l'accettazione, del capitalismo; questo attraverso una serie di graduali riforme e praticando una politica socialdemocratica, che non si opponga cioè in maniera violenta o conflittuale al capitalismo stesso."

in pratica una manica di traditori dei propri ideali, cerchiobottisti, opportunisti, pavidi cagasotto, servi del sistema e dei padroni.

chi ha fondato il migliorismo?
GIORGIO NAPOLITANO.

ecco, ora vi siete messi l'animo in pace?

davide lak (davlak) Commentatore certificato 08.03.10 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma se avessero fatto il decreto legge anticostituzionale appositamente?
Se non lo avessero fatto non sarebbero stati votati (non essendo presenti nelle liste).
Facendo un decreto "sicuramente" incostituzionale le elezioni sarebbero da rifare da qui ad un anno e quindi potrebbero ripresentarsi tranquillamente, certi di non sbagliare ancora.
Solo io vedo l'ombra di un piano ben preparato?

Mauro Viola 08.03.10 12:33| 
 |
Rispondi al commento

...
Carissimi,

avete visto ieri sera Un giorno in pretura ?

Chiedo il vostro parere sulla signora che vuole

sposare il Mostro del Circeo; lui è chiaramente

uno psicopatico con il cervello in pappa, ma la

signora che lo vuole sposare è decisamente OLTRE.

Si apra il dibattito.
ciro scaro (scaroproffdottciro@yahoo.it), Lissone

================================================

L'ho visto io, Ciro, amico mio. Un programma fantastico.
L'amore di quella signora per il disturbato mentale, mi ricorda molto l'affezione di noi berlusconiani fedeli verso il nostro capo.
L'amore incondizionato va oltre agli squilibri mentali, caro Ciro.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 08.03.10 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco perchè in Italia vince sempre Belusconi:

La politica? Un tabù per un italiano su quattro
E uno su tre non ne parla. Secondo l'Istat si tratta di oltre 11 milioni di persone
08 marzo, 12:29

ROMA - Il 23,3% della popolazione italiana di 14 anni e più non si informa mai di politica: si tratta, in valori assoluti, di quasi 4 milioni di uomini e di 7 milioni 847 mila donne. Il dato allarmante è stato diffuso stamane dall'Istat nel rapporto 'La partecipazione politica: differenze di genere e territoriali'. L'Istituto di statistica certifica anche che il 60,7% delle persone di 14 anni e più si informa almeno una volta a settimana e il 35,9% ogni giorno. Parla di politica almeno una volta a settimana il 39,4%, ne parla solo occasionalmente il 26,2%, mentre non ne parla mai il 31,9%. Ci si informa, dunque, di politica più di quanto se ne parli. L'ascolto di dibattiti politici è meno diffuso e coinvolge il 23,6% della popolazione: solo 12 milioni di persone dichiarano, infatti, di aver ascoltato dibattiti politici almeno una volta nell'anno.


Ma che cosa pretendevate, in un paese di ladri, evasori e mafiosi, che mettessero come presidente una persona onesta ?
O come primo ministro un'uomo dignitoso e onorabile ?

AHAHAH AHHAHAHA HHHAH A HAHAHAHAH HAHAHAHA HAHAH HHHHAHA AAAHAHAHAHAH AHAHAHA HHAHAHA AHAHAHA AHAHAHAHA AHAHAH HAHAHAHAH AHAHAHAHA HAHAHAHAHA AHAHHAHAHAH AHAHAHAHAHA AHAHAHAHAHAHHAHAH AHAHAHAHAHAHA HAAHAHHAHAHAHAHA AHHAHAHAHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAHA HAHAHAHHAHAHAHAHAHA

Il Santo Commentatore certificato 08.03.10 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Napoli, 7 mar. (Apcom) - Il premier Silvio Berlusconi sarà presto a Napoli per dare forza alla candidatura alla presidenza della Regione Campania di Stefano Caldoro. Una visita molto attesa sia dai sostenitori sia dallo stesso presidente del Consiglio che ha annunciato di voler mangiare una "super pizza" e di voler far ascoltare ai napoletani la sua nuova canzone scritta con Mariano Apicella. Durante il collegamento telefonico con la manifestazione elettorale del Pdl a Napoli, Berlusconi ha elogiato sia Caldoro sia i dirigenti del partito campano. "State conducendo una campagna elettorale bellissima - ha detto - ricordate ai campani come abbiamo operato con la Protezione civile, che è un dipartimento della Presidenza del Consiglio durante l'emergenza rifiuti". Il premier ha poi concluso la sua telefonata assicurando i supporter del suo arrivo nel capoluogo campano. "Per quanto mi riguarda - ha dichiarato Berlusconi - vi garantisco che ho una gran voglia di tornare a Napoli. Sarò presto lì per dimostrare che sono con voi. Prenderò accordi con i responsabili del Pdl. Preparate una super pizza - ha aggiunto scherzando - e quando arriverò con Mariano Apicella vi farò ascoltare la canzone che insieme abbiamo composto per San Valentino". Rivolgendosi poi a Caldoro, suo interlocutore durante il collegamento telefonico, il premier ha proseguito: "E sai come si intitola? Scritto 'Tengo 'o core dint' 'o zucchero' ('Ho il cuore nello zucchero', ndr)". Il presidente del Consiglio ha concluso il suo intervento a distanza rivolgendosi ai suoi supporter: "vi saluto da napoletano del nord". Secondo indiscrezioni il leader del Pdl potrebbe essere a Napoli il prossimo 19 marzo."

Mi sembra appropriato: 19 Marzo, Festa del
Pappone.

Tiene o' core dint'o zucchero? ma teness a' capa dint' o water, ch'è meglio....

harry haller Commentatore certificato 08.03.10 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una classe dirigente di ricattati.
Ora è ricattato pure il Presidente della Repubblica.
Chiediamo asilo politico agli Usa, o imploriamo una loro invasione.

Teleny Sebastian 08.03.10 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimi,

avete visto ieri sera Un giorno in pretura ?

Chiedo il vostro parere sulla signora che vuole

sposare il Mostro del Circeo; lui è chiaramente

uno psicopatico con il cervello in pappa, ma la

signora che lo vuole sposare è decisamente OLTRE.

Si apra il dibattito.

ciro scaro (scaroproffdottciro@yahoo.it), Lissone Commentatore certificato 08.03.10 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Metropolitana di Milano, dico Metropolitana di Milano.Annus Dei 1992 D.C.

STEFANO M., reggio emilia Commentatore certificato 08.03.10 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Il governo berlusconi è molto di "sinistra"!

Non ci credete?
Quando la falsa "sinistra" butto via le bandiere della lotta di classe, tradendo la fiducia dei lavoratori, dei disoccupati, degli ultimi, mi pare che si sia dedicata, essenzialmente, ad affermare, in ogni luogo, che la verità non esiste e neppure la morale, e a prendere a calci tutti quelli che ad essa richiamano!
Berlusconi realizza proprio le aspirazioni della "sinistra"!

sancho . Commentatore certificato 08.03.10 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Quante catastrofi, calamita' e sciagure ci stanno colpendo!
Tsunami, terremoti, maremoti, cicloni, uragani, inondazioni, esondazioni, Berlusconi.....

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 08.03.10 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

uno scenario elettorale privo di alcuni partiti
a causa di un formale cavillo scientemente strumentalizzato... sarebbe stato invero grottesco ed iniquo per l'elettorato, il cui unico potere si esprime, "appunto", attraverso pubbliche votazioni che a breve deputeranno i vari rappresentanti politici "Discrimimandone Legittimamente" altri...

il Presidente della Repubblica Giogio Napolitano
ha, "Sostanzialmente", garantito democratiche elezioni,
dunque, vinca il migliore in regolar tenzone...


Lucretia Serthra


In definitiva, le considerazioni che si fanno su tutto questo bailamme, è che il PDL ci ha fatto una figuraccia.

Grazie anche a qualcuno che o è deficiente, o è qualcosa di peggio.

Ma anche chi sfrutta queste cose!
Come si può avere considerazione di chi approfitta di ogni squallida opportunità, perchè non ha altre armi da usare?

C'è sicuramente un degrado, nella politica.
Ma quanta parte viene da chi vedeva e non ha indagato, da chi sfruttava certo dell'impunità dovuta ad un'appartenenza, da intrecci che durano da decenni e mai sono stati chiariti (fino ad ora), da violazioni della privacy spacciate per informazione...

Siamo in tempo di Internet, tecnologia avanzata, e certe cose si sanno, a prescindere.

Non crediate che certe cose prima non ci fossero: semplicemente non c'erano i mezzi per scoprirle.

Gaense Bluemchen 08.03.10 12:13| 
 |
Rispondi al commento

PER I DISOCCUPATI, PER I PRECARI, PER TUTTI COLORO CHE FATICANO AD ARRIVARE ALLA FINE DEL MESE

Ecco come guadagnare 700 euro in un solo giorno:

http://www.youtube.com/watch?v=8L-e5Cvm-wQ

vito. farina Commentatore certificato 08.03.10 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COME AL SOLITO, "AVEVAMO RAGIONE"!!!...

Il nostro movimento si chiama EMERGENZA DEMOCRATICA e si chiamava così fin dall'inizio, da settembre 2007, cioè da tempi ancora "NON SOSPETTI".
Con tutto quello che è successo da allora e con tutto quello che continua a succedere in Italia, dopo tutto quello che abbiamo scritto, riscritto e ribadito (in sintesi, noi sosteniamo che o si riducono "DRASTICAMENTE" i "TROPPI SOLDI" dei "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" oppure "TUTTO" continueranno come sempre a fare e disfare come e quanto vogliono), ancora c'è qualcuno che ha dubbi sul fatto che noi avevamo e abbiamo perfettamente "RAGIONE"?
OK, va bene, se siete fra coloro che lo pensano, allora continuate pure a farvi confondere dai "MILLE" argomenti che i signori "PRE-POTENTI" in "MALAFEDE" con "TROPPI SOLDI" utilizzano per il loro "DIVIDE ET IMPERA", così potranno agire indisturbati nei secoli dei secoli.
Amen...

EMERGENZA DEMOCRATICA 08.03.10 12:12| 
 |
Rispondi al commento

ADESSO CAPITE PERCHE' THOMAS JEFFERSON E I PADRI DELLA COSTITUZIONE AMERICANA VOLEVANO I CITTADINI ARMATI ???

juan miranda 08.03.10 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe, spero che questa volta tu non dia indicazione di non voto. Lo so che l’indicazione è per le liste a cinque stelle però nelle regioni o nelle provincie che non parteciperete spero che la tua indicazione sia” per le liste meno peggio”. Lo capisci anche tu che qui c’è in gioco la democrazia.
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 08.03.10 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Meno male che silvio c'è, altrimenti come potremmo sapere come è fatto un'autentico mafioso figlio di puttana.

El pueblo unido jamas serà vencido

Il Santo Commentatore certificato 08.03.10 12:08| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE
Beppe carissimo,
sto invitando tutti i miei amici in rete a visionare la puntata di Rai Tre Presa diretta, dal titolo "Sole Vento Alberi". http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-e9c0c5ec-688a-4f53-aefa-97c2b268b4c3.html
Cortesemente ti chiedo di aiutarmi a far visionare la puntata a più persone possibile.
Iniziare una Campagna di sensibilizzazione capillare, contro la folle idea berlusconiana delle centrali nucleari.
Bombardare via e-mail, politici nazionali, provinciali, sindaci, e i vari burocrati, che guardino un programma illuminante, nel vero senso della parola.
Iniziamo con i ragazzi del Movimento a 5 Stelle, quelli che sono entrati nei vari comuni.
Comuni che per posizionamento geografico sono ideali alle varie tipologie energetiche.
Con l'augurio di un tuo aiuto ti ringrazio e saluto,
Renzo Rossi

renzo rossi 08.03.10 12:07| 
 |
Rispondi al commento

CILE-ITALIA
Non entro nel merito delle baggianate sentite e lette in questi giorni per "giustificare" il pasticcio delle firme e delle "regole costituzionali" però c'è una cosa (MOLTO IMPORTANTE) che non capisco:

COME MAI DOPO CHE UN MINISTRO (DELLA DIFESA) AFFERMA CHE E' PRONTO A "TUTTO" PUR DI FAR AMMETTERE I SUOI AMICI DI PARTITO, nessuno, dico nessuno, é intervenuto per farlo dimettere!! Eppure si tratta di una (non) velata minaccia di pura violenza quasi da BRIGATISTI.
Come mai, le Istituzioni (si fa per dire) tanto solerti nel soffocare (a parole e a fatti) ogni pericolo di tale portata, stavolta sono state zitte ?

Vuoi vedere che non siamo in Italia ma in Cile, anni 70 ?

Mario P., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.03.10 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci si abitua a tutto

Un terremoto devastante del 6° grado quasi non fa più notizia!:)

sancho . Commentatore certificato 08.03.10 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho visto il video e a sentire dire "meno male che silvio c'è!" mi veniva da vomitare. adesso cambio la tastiera del pc e continuo a provare ad informarmi, spero corretrtamente, in rete. qui fortunatamente i decreti interpretativi sulla rete non sono ancora arrivati. abbiamo la più potente delle armi democratiche:il voto!!e stavolta sparo ad alzo zero!!

Bruno Zennaro 08.03.10 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Ricordare gli spartachisti tedeschi è ricordare chi ha portato il nazismo al potere .
Il fallimento di una politica che non tiene conto dei diritti del cittadino , ma accentra tutto il potere nella nomenklatura , protesa a creare il paradiso in terra di una classe dominante . Una presa in giro capace soltanto di creare alienazione e indifferenza.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 08.03.10 11:55| 
 |
Rispondi al commento

LA COSTITUZIONE E' SOLO SULLA CARTA
Lo stato sono le istituzioni ed è da queste che da sempre si viola anche apertamente e spudoratamente la Costituzione; vedi carceri e ospedali. Che ce ne facciamo di una Costituzione "virtuale" quando vige anche nelle suddette istituzioni la legge del più forte che, tra l'altro, impedisce la trasparenza da parte del cittadino? La Costituzione la difendono i movimenti o le reti di cittadini, gli stessi che non delegano i "servizi" e i "pacchetti" ai partiti, agli "specialisti". Si guardi ad esempio l'omicidio Cucchi tra carcere e ospedale e il successivo non esprimersi dei medici legali, specialisti delegati per tali questioni; e gli avvocati, che non sanno nemmeno leggere i Raggi-X per sollecitare i medici legali. Non c'è ancora partito o "non-partito" (di rete) che potrebbe far tenere testa alla Costituzione sulle suddette istituzioni. Abbiamo già discusso sui successi contro la corruzione, gli abusi, gli omicidi e altre violazioni della Costituzione ottenuti partendo proprio dagli ospedali pubblici e privati(e case di cura). Che può fare un solo povero Presidente di una "Repubblica" virtualmente Costituzionale? Nemmeno un triumvirato o quadrumvirato. Ci vorrebbe a capo della Repubblica Italiana un intero Pool.

sandro petrini 08.03.10 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricapitoliamo: i Radicali hanno avuto problemi nella raccolta delle firme per le elezioni regionali (Grillo ha scritto un post su questo).

Dopo di che hanno pensato bene di andare a visionare le schede altrui, per scoprirne i difetti, puntualmente segnalati ad un'autorità benissimo disposta ad accogliere ogni reclamo.

Da qui tutto il polverone.

Peccato che, di rimando, qualcuno sia andato a controllare anche le altre firme , ed ha notato che in molti casi, che però non sono stati posti all'attenzione di chi di dovere, non erano rispondenti ai requisiti richiesti.

Morale: forse è il caso di rivedere questo sistema, perchè non credo siate tanto ingenui da pensare che fino ad ora tutto si svolgesse in modo regolare.

Le firme potrebbero esere richieste SOLO per le nuove liste.
Per chi è sulla scena politica da tanto, tanto tempo, potrebbero essere abolite.

Diciamo che se un Movimento o un Partito sono diversi anni che partecipa alle consultazioni elettorali, raggiungendo un minimo di consenso (da stabilire), non ha più bisogno di raccogliere ogni volta le firme per presentarsi.

Mentre per chi si affaccia ex novo sul panorama politico, mi sembra giusto che debba verificare il consenso alle nuove idee.

Gaense Bluemchen 08.03.10 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORA LA PAROLA DEVE PASSARE ALLE ARMI !!!
I CITTADINI SI POSSONO E DOVONO ARMARSI PER LA DIFESA DELLA COSTITUZIONE E DELLO STATO DEMOCRATICO.
FATELO ALMENO PER GARANTIRE GIUSTIZIA E LIBERTÀ AI NOSTRI FIGLI.

Il Santo Commentatore certificato 08.03.10 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci piace ricordarli quando erano Galantuomini e ViceGalantuomini:

http://egida-fabio1.blogspot.com/

fabio faber 08.03.10 11:48| 
 |
Rispondi al commento

festa delle donne????

ma andate a fanculo proprio voi donne!

Al massimo oggi è giusto ricordare Rosa Luxemburg!

le donna? le portatrici sane di fascismo? Quelle per cui la maggioranza della programmazione distrattiva è concepita? Quella per cui la parrucchiera, lo spettegolare, la chirurgia sono le cose fondamentali?

Le donna? Quali donne? Quelle sui calendari?

"E ma voi uomini bla bla bla bla"...si gli uomini non ci stanno più capendo nulla, ma a me sembra che la donna "emancipandosi" non abbia corretto qusta società malsana, anzi si è fatta ben volentieri merce e ha voluto assomigliare agli uomini, più che migliorarli!

TOH, mi fate diventare pure misogino!

ECCHECCAZZO!

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.03.10 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma la Grecia è vicina?

non penso, con la Mafia SpA che fattura come una multinazionale, gli italiani sono al sicuro, cresce il debito? cresce la disoccupazione? tranquilli, possiamo contare su un'economia sommersa molto solida!

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.03.10 11:43| 
 |
Rispondi al commento

UMAN NATURE 2
°°°°°°°°°°°°°°°

Tutti uguali , nessuno è diverso dall'altro! I politicanti di tutto il mondo , sia occidentale che orientale. Bene, scritto questo ora sappiamo come comportarci !! ... o no ?

Non sono i morti ammazzati che fanno le differenze tra politici.
Non è quanto odio hanno creato nei propri nemici le differenze.
La differenza sostanziale è intrinseca nella propria indole ideologica che hanno saputo comunicare al proprio popolo e a tutti gli esseri umani della Terra. Vorrei citare degli esempi di
"uguaglianza" tra politici (capi-re-dittatori-presidenti)

LUIGI IV = NAPOLEONE (?)
NICOLA II = LENIN (?)
HITLER = BISMARK (?)
STALIN = KRUSCEV (?)

Ogni politico (re-dittatore-pres.) ha il proprio ruolo nella Storia di quel periodo. Ogni personaggio ha lasciato all'umanità una "generosa" eredità, alcune volte utile altre volte inutile pur restando come esempio per capire l'ERRORE !

>>> Mi viene sempre in mente la frase del Fini (fuori onda) " chi accentra troppo potere su di se
come un monarca assoluto rischia di fare la stessa fine del "francese" " (il concetto è questo)

LA SPACCATURA NETTA TRA POPOLO e CAPO PORTA INESORABILMENTE LA FINE DEL POTERE "TEMPORALE" DEL "PAPI" ...(come lo fu quello della chiesa romana) !!!!


DOBBIAMO DIRE BASTA A QUESTA "TELENOVELLA SQUALLIDA E DEMENZIALE DI STATO": E' ORA DI CAMBIARE E DI CAPIRE CHE E' POSSIBILE FARLO!
NON VOTIAMO PIU' PER I SOLITI PARTITI E PERSONAGGI TAPPANDOCI FORZATAMENTE IL NASO E SFORZANDOCI A NON VOMITARE PERCHE' TANTO DI MEGLIO NON C'E' E BISOGNA FARE LA SCELTA MENO PEGGIORE!!
DI PERSONE DEGNE DI SOSTITUIRE E MANDARE VIA DALL'ITALIA QUESTI POLITICI E TECNICI DELLA CORRUZIONE (VERO "CANCRO" DI QUESTO PAESE!) CE NE SONO, PER FORTUNA, ANCORA MOLTE ED ANCHE MOLTO PIU' PREPARATE!
SAREBBE SUFFICIENTE RIVOLGERE LO SGUARDO A PROFESSORI UNIVERSITARI, MAGISTRATI CORAGGIOSI, INGEGNERI PLURI-SPECIALIZZATI, ECC.
PROBABILMENTE, POTREMMO FARE A MENO DI TANTI POLITICI CORROTTI E DI "GURU" COME UN BERTOLASO, AL QUALE SE GLI CHIEDESSIMO CHE COSA STIA FACENDO PER L'EVACUAZIONE DI UN EVENTUALE SISMA IN CAMPANIA (...GIA' DA TEMPO ANCH'ESSO
PREANNUNCIATO...) SAREBBE INTERESSANTE SENTIRE QUELLO CHE AVREBBE DA DIRE, COME GRANDE ED UNICO "ESPERTO" DELLA PROTEZIONE CIVILE.
PROBABILMENTE, QUELLO CHE HA RISPOSTO PER L'AQUILA CHE NON C'ERA NESSUN PERICOLO IMMINENTE (...DA MESI C'ERANO SCOSSE E PRODOMI DI UN GRANDE EVENTO SISMICO!)ED ERANO STATE PRESE MISURE DI SICUREZZA ADEGUATE...
MA, CHE BUFFONE ED ESSERE SPREGIEVOLE CHE HA IL CORAGGIO ANCORA DI FARSI VEDERE IN PUBBLICO!
SPERO, SIA A CONOSCENZA CHE CI SONO PIU' DI UN MILIONE DI PERSONE CHE VIVONO NELL'INTERLAND DI NAPOLI, ALLE PENDICI DEL VESUVIO.
VORREI SAPERE, SOLTANTO, DOVE HA MESSO LA COSCIENZA QUESTO "SUPER FALSO ESPERTO GURO" DELLA PROTEZIONE CIVILE E COME LA NOTTE POSSA DORMIRE,
OPPURE, DI GIORNO GUARDARSI ALLO SPECCHIO!!
MI AUGURO, PER IL BENE DI QUESTA ITALIA CHE IN FUTURO GLI ITALIANI NON CADANO PIU' NEL TRANELLO DI "RAGIONARE PER PARTITO PRESO" E CHE SI
RISVEGLINO DALLA LUNGA "IPNOSI" INFLITTA DALLE "TELEVISIONI DEL REGIME", COSI' DA POTER TORNARE AD ESSERE DEGLI INDIVIDUI LIBERI IN UN PAESE CIVILE.

VIVA L'ITALIA E ABBASSO LE DITTATURE MASCHERATE DA FALSA DEMOCRAZIA.

Limortacci loro 08.03.10 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FIRENZE , GIOVEDI 11 MARZO ; SI PARLA DI LIBERO WEB IN LIBERO STATO.MAI COME IN QUESTO MOMENTO VI E’ LA NECESSITA DI SALVAGUARDARE LA LIBERTA DI INFORMAZIONE …SENZA UN INFORMAZIONE LIBERA NON VI PUO’ ESSERE UNA DEMOCRAZIA COMPIUTA VI ASPETTIAMO presso il circolo Arci di via S. Bartolo a Cintoia, 95. Dalle ore 20,45.Interverrano tra gli altri Guido Scorza Luca Neri,Vincenzo Vita Alessandro Gilioli Claudio Messora Modera Piero Ricca Promuovono l’incontro: Popolo Viola Firenze, Qui Milano Libera, Grilli Firenze, Claudio Messora, Paolo Papillo , Informare per resistere.

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.03.10 11:39| 
 |
Rispondi al commento

La Tarsu non c'è più. Scusate, con Napisan (come lo chiama la Littizzetto) non c'entra nulla. Ma ho appena trovato questo articolo che spiega, con argomentazioni tecnico-giuridiche chiare, che la Tarsu è sparita.
http://www.altalex.com/index.php?idu=84553&cmd5=a3f58bcd31e566a5ab3debd45c971812&idnot=49470
Se anche la ripristinassero, dovrebbe valere solo per il futuro, quindi dal 1 gennaio 2010 al ripristino non si dovrebbe pagare. Vogliamo scommettere che i Comuni ci proveranno lo stesso?

Andrea Montanari 08.03.10 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Come per la bibbia quando la sola chiesa cattolica interpretava oggi il governo lo fa con le leggi.

Interpretazione ad personam.

La chiesa romana per secoli ha diffidato e proibito la lettura del libro su cui basa il proprio sistema cattolico.

Nel medioevo la bibbia era un libro proibito, la lettura e l’interpretazione era affidata solo al clero.
La chiesa per secoli ha perseguitato tutti coloro che volevano sapere.

Questo perché la gerarchia ecclesiastica si riteneva l’unica in grado di “parlare in vece dio”.

Ottenendo in questo modo il pieno controllo della vita del popolo.

Ogni interpretazione diversa da quella del clero poteva essere considerata un sacrilegio ( ad esempio nel 600 Galileo fu accusato di essere un profano proprio per tale motivo ).

Oggi ci pensano degli editori a consentire la distribuzione della Bibbia.

Un'apertura tardiva e che rimane macchiata del sangue di molti cui la chiesa cattolica romana ha chiuso per secoli il testo biblico.

Di quel sangue non ha mai chiesto perdono.

Alla stessa maniera adesso il governo si è arrogato lo stesso diritto, interpretare, punire e scoraggiare chiunque tenti di applicare le leggi in tutta la sua forza.

Anna Argento, presidente della prima commissione Corte di assise di Roma che è stata denunciata per abuso di ufficio ne è l’esempio più vergognoso ed eclatante.

Il giudice ha avuto il “torto” di applicare la legge elettorale.

Come Galileo quindi merita la persecuzione.

Chiesa romana docet!

silvanetta* . Commentatore certificato 08.03.10 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UMAN NATURE
°°°°°°°°°°°°°

Haarp, scie chimiche, poteri occulti...altre fregnacce di rete e di popolino bue tutte pronte su di un piatto d'argento ad uso e consumo del VERO POTERE SPIRITUALE-IDEOLOGICO DEVIANTE ...quello della religione, nonchè l'atavica paura della morte e della fine DI TUTTO!

Sommiamo a tale "stato d'impotenza" anche il desiderio di "evadere mentalmente" dai problemi
quotidiani circondandosi di falsi bisogni come vuole la regola fondamentale del consumismo
liberal-capitalista. Il tutto agevolato da una miscellanea umana (globalizzazione) che ha messo
in evidenza il baratro morale tra i vari popoli della stessa Terra. Da questa "fusione", il mondo
occidentale "avanzato" ne esce sconfitto naturalmente (l'opulenza non c'è più) !

Vi siete accorti, presumo, che da quando il famoso muro (ma non si tratta solo di quello, visto che una DIVERSA competizione è ancora in auge) è crollato, sia terminata anche una rincorsa tecnologica verso il progresso nei viaggi spaziali. Considerando che dal 1961 il primo uomo nello Spazio (Yuri Gagarin) e nel 1969 il primo uomo sulla Luna , OGGI C'è QUALCOSA CHE
NON QUADRA !!!...

L'UMANITA' intera è sotto il peso schiacciante di un ritorno al MEDIOEVO mediatico-tecnologico
che possa servire a non far alzare gli occhi al cielo e tenerla schiava sotto un influsso negativo.
Tale negazione viene quasi sempre da POTERI OCCULTI DI ORIGINE RELIGIOSA.
Di qualsiasi natura siano queste religioni !!!

C'era molto più avanzamento scientifico e MORALE con la coesistenza "fredda" dei due blocchi che oggi. Attualmente abbiamo solo bande di arrivisti e predoni che tentano di dividersi gli schiavi del mondo contemporaneo, mentre specie di "quaquaraquà"(NANI) si prestano a deviare coloro che prendono atto di questo !

hasta giorno


Svusate, ho letto l'ordinanza del TAR Lombardia (ansa .it) che nulla ha a che fare con il decreto poichè non era ancora in vigore.

E' piuttosto da dire che l'ordinanza in questione tira delle gran "vergate" a quelli dell'ufficio elettorale i quali, secondo la Legge 10/1968 (già da tempo vigente) non potevano escludere la lista Formigoni su reclamo di un terzo.

L'unica possibilità data dalla Legge (che sono andato a vedere)è che l'ufficio elettorale rilevando irregolarità, escluda in via autonoma una lista e che i rappresentanti della lista esclusa possano fare ricorso contro questo provvedimento, punto e a capo.

Pare quindi non esistere alcuna altra possibilità. Se così fosse, quelli dell'ufficio centrale sono da licenziare tutti in tronco perchè hanno messo in atto un provvedimento abnorme(che in radice non potevano adottare)mostrando una mancanza di conoscenza professionale che fa ridere ( se non fosse che andava ad escludere parecchi milioni di elettori)e che merita pesanti censure.

Censure che dovrebbero arrivare prima di tutto da Te, caro Beppe, perchè l'errore di base, commeso dai componenti dell'Ufficio centrale elettorale è veramente gigantesco.

Attendo un Tuo commento. Grazie

Cesare Lanella

Cesare Lanella 08.03.10 11:33| 
 |
Rispondi al commento

anche in questo blog c'è uno spaccato dell'italiano che non capisce più un cazzo da almeno 20 anni e con una cultura da analfabeta 800esco!

a)"ma anche la sinistra...bla bla bla bla" "vincere facile bla bla bla" ECCHECCAZZO, mica si presentano SOLO due liste alle regione, nel Lazio mica ci sono solo Bonino e Polverini, ci sono altri candidati!

b)la Polverini si poteva appoggiare, mettendo una X su altre liste, tutto il casino è arrivato perchè gli INCOMPETENTI del pdl non hanno presentato la loro liste secondo le disposizioni vigenti fino a tre giorni fa

c) "ma non si può negare il voto a 15 milioni di persone bla bla bla", innanzitutto il pdl può contare su 13 milioni di elettori(2 milioni sono tanti), ma non è detto che siano immutabili questi dati(c'è un PCI ancora al 33%?)

d) la massa...sono maggioranza RELATIVA, anzi sarebbe più giusto parlare che il mafioso può contare su una MINORANZA ORGANIZZATA, visto che pdl-lega di fronte hanno circa 30 MILIONI d'italiani che non condividono, con diversi gradi di consenso-dissenso, le loro politiche

e)in quanti in giro dicono che un Presidente della Repubblica non serve a nulla? SONO TANTI, io discuto spesso del ruolo del PdR con un mio amico; che volete? Napolitano invece su questo piano è il "miglior" PdR che agisce più secondo la Costituzione MATERIALE piuttosto che nel ripetere una tradizione istituzionale

f)DITTATURA? Oggi? La dittatura cultural-informativa è iniziato anni fa, almeno dieci! Questo decreto interpretativo non è nulla di nuovo, gli italiani hanno sopportato l'abolizione della scala mobile, la legge cirami, la legge elettorale, il piano della p2 ormai al trionfo, lo sdoganamento del pensiero fascista accompagnato da un feroce anticomunismo ecc.!

anarchicamente deluso dalla mia gente!

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.03.10 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Fra poco l'inno nazionale sarà una canzone di Apicella.


Itagliaaaaaaaaa miaaaaaaa
italgia a meeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee.
Itaglia dint' ò coreeeeeeeeeeee
Itaglia in televisioneeeeeeeeeeeee
Itaglia sei un coglioneeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
zun ! zun !


ITALIANI COGLIONAZZI !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 08.03.10 11:32| 
 |
Rispondi al commento

credevo che l'obbiettivo fosse l'imperatore e non
un signore anziano forse sotto ricatto, ricordate
cosa disse corona"LE CASSAFORTI DEI GIORNALI SONO
PIENE DI.....".
quando napolitano si rifiutò di firmare il decreto
su eluana englaro le pari si invertirono,destra
contro sinstra a favore.
in veneto imprenditori suicidi,la disoccupazione sale,debito pubblico record,siamo sull'orlo della
bancarotta,fra una ventina di giorni ci saranno le
elezioni la campagna elettorale oscurata da questo
pasticcio,senza rendervene conto state facendo il
gioco dell'imperatore,non solo non si parla più
di processi g8 corruzione ma l'imperatore è riuscito a ribaltare la situazione i cattivi vogliono impedire a milioni di italiani di votare
i buoni difendono il diritto di voto,usa sempre il
solito trucco l'imperatore diventa la vittima .
IO SONO BUONO SONO GLI ALTRI CHE SONO CATTIVI

alfio trolese (quello che brucia il cervello alla gente) Commentatore certificato 08.03.10 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi ricordo i ragazzini (in genere di "sinistra")freschi di laurea con 110 in lettere e filosofia che con piglio di saputelli affermavano: "la verità non esiste ed è inutile cercarla"!

Se la verità non esiste, vale la "verità" del più forte, evidentemente.

Il principio "interpretativo" afferma nei fatti, proprio questa convinzione molto di "sinistra"!:)

sancho . Commentatore certificato 08.03.10 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il governo burletta ha varato una legge per l'ampliamento delle case e voi volete approfittarne?

Fessi! La legge è stata fatta per gonfiare le tasche della burocrazia, non per farvi ampliare le case!

Provate a chiedere il permesso di ampliamento........vi assalirà lo sconforto!

cettina d., isola Commentatore certificato 08.03.10 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta si è violentata la costituzione e i diritti fondamentali per venir dietro all'incapacità di alcuni personaggi che si atteggiano a piccoli dittatori, con il consenso dell'arbitro che cambia le regole del gioco per far giocare anche chi non è in regola...un pericoloso precedente, che può valere epr tutti i concorsi o tutte le leggi. Così la legge non è più impersonale e universale, ma a scapito sempre del più furbo, del più forte o di chi sa prendere per il culo...e noi italiani a farci prendere per il culo siamo bravissimi.

Cosimo Lazzàro 08.03.10 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Decreto interpretativo.
Ma veramente volete escludere il PDL dalle elezioni?Proprio Di Pietro quando era sicuro dell'esclusione ha detto IO voglio vincere sul campo.Quando il PDL è stato riammesso alle elezioni ha iniziato ad attacccare tutti,parlando addiritura di golpe di dittatura,ma la dittatura non impedisce di votare agli avversari?QUINDI I DITTATORI SIETE voi.E poi scusate ma la lista presentata a Milano è stata appprovata dal TAR quindi era valida.Resta quella della provincia di Roma per colpa di un certo "Milioni". Ma come si fa a non far votare il più grande partito d'ITALIA che colpa hanno gli elettori? che vi piaccia o no si voterà ad armi pari e cercate di vincere dando tranquillità e non seminando veleni continuamente. Per quello perderete sempre.

Pinna Antonio 08.03.10 11:21| 
 |
Rispondi al commento

*
*
*
DECRETO INTERPRETATIVO n. 2

Articolo 1
Silvio Berlusconi e tutti i suoi scagnozzi (leggi Bertolaso e company) sono gente pulita, seria e onesta.

Articolo 2
Nessun crimine può essere loro imputabile perché sono persona di sana e robusta moralità.

Articolo 3
Presto anche l'avvocato Mills farà parte del governo italiano.

Articolo 4 (e ultimo)
Italiani, io sono io, e voi non siete...

Firmato Silvio Berlusconi e la sua banda di figli di puttana.
*
*
*

Aurelio C., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.03.10 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quelle che la danno al nanoporco per far carriera in tv o in parlamento SONO DONNE?

Toni Alamo 08.03.10 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma per evitare di vincere per abbandono dal campo dell’avversario la sx cosa aveva proposto? Nulla….se non l’attendismo sconclusionato e la denuncia indignata di cambiare le carte in tavola mentre la partita è cominciata…..guardate…io non difendo certo il nano ma mi pare che ancora una volta la sx strategicamente come al solito ha fatto un buco nell’acqua facendo la figura di voler vincere a mani basse impedendo a 15 milioni di italiani di poter votare….così si fa passare ancora il nano come una vittima!

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 08.03.10 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volete costruirvelo a spese vostre un fotovoltaico?

Non potete farlo!

Il governo "burletta" non ve lo permetterà mai, perché ha stipulato un patto inoppugnabile con le lobby dell'energia inquinante.

cettina d., isola Commentatore certificato 08.03.10 11:15| 
 |
Rispondi al commento

DOBBIAMO DIRE BASTA CON QUESTA "TELENOVELLA SQUALLIDA E DEMENZIALE DI STATO": E' ORA DI CAMBIARE E DI CAPIRE CHE E' POSSIBILE FARLO!
DI PERSONE DEGNE DI SOSTITUIRE E MANDARE VIA DALL'ITALIA QUESTI POLITICI E TECNICI DELLA CORRUZIONE (VERO "CANCRO" DI QUESTO PAESE!) CE NE SONO, PER FORTUNA, ANCORA MOLTE ED ANCHE MOLTO PIU' PREPARATE!
SAREBBE SUFFICIENTE RIVOLGERE LO SGUARDO A PROFESSORI UNIVERSITARI, MAGISTRATI CORAGGIOSI, INGEGNERI PLURI-SPECIALIZZATI, ECC.
PROBABILMENTE, POTREMMO FARE A MENO DI TANTI POLITICI CORROTTI E DI "GURU" COME UN BERTOLASO, AL QUALE SE GLI CHIEDESSIMO CHE COSA STIA FACENDO PER L'EVACUAZIONE DI UN EVENTUALE SISMA IN CAMPANIA (...GIA' DA TEMPO ANCH'ESSO
PREANNUNCIATO...)SAREBBE INTERESSANTE SENTIRE QUELLO CHE AVREBBE DA DIRE, COME GRANDE ED UNICO "ESPERTO" DELLA PROTEZIONE CIVILE.
PROBABILMENTE, QUELLO CHE HA RISPOSTO PER L'AQUILA CHE NON C'ERA NESSUN PERICOLO IMMINENTE (...DA MESI CERANO SCOSSE E PRODOMI DI UN GRANDE EVENTO SISMICO!)ED ERANO STATE PRESE MISURE DI SICUREZZA ADEGUATE...
MA, CHE BUFFONE ED ESSERE SPREGIEVOLE CHE HA IL CORAGGIO ANCORA DI FARSI VEDERE IN PUBBLICO!
SPERO, SIA A CONOSCENZA CHE CI SONO PIU' DI UN MILIONE DI PERSONE CHE VIVONO NELL'INTERLAND DI NAPOLI, ALLE PENDICI DEL VESUVIO.
VORREI SAPERE, SOLTANTO, DOVE HA MESSO LA COSCIENZA QUESTO "SUPER FALSO ESPERTO GURO" DELLA PROTEZIONE CIVILE E COME LA NOTTE POSSA DORMIRE,
OPPURE, DI GIORNO GUARDARSI ALLO SPECCHIO!!
MI AUGURO, PER IL BENE DI QUESTA ITALIA CHE IN FUTURO GLI ITALIANI NON CADANO PIU' NEL TRANELLO DI "RAGIONARE PER PARTITO PRESO" E CHE SI
RISVEGLINO DALLA LUNGA "IPNOSI" INFLITTA DALLE "TELEVISIONI DEL REGIME", COSI' DA POTER TORNARE AD ESSERE DEGLI INDIVIDUI LIBERI IN UN PAESE CIVILE.

VIVA L'ITALIA E ABBASSO LE DITTATURE MASCHERATE DA FALSA DEMOCRAZIA!

Limortacci loro 08.03.10 11:14| 
 |
Rispondi al commento

DI PIETRO sempre a fottere l'alleato a critcare l'alleato... bravo di pietro cosi fa vincere BERLUSCONI ...tutti come DI PIETRO devono pensarla... deve esserci un unico pensiero..infatti per me DI PIETRO è L'UNICO IDIOTA POLITICO .- ha il partito di soli nominati e mette fuori gli eletti idv ha il partito di imputatit e collusi ... vedete la sceneggiata fatta ad avellino
http://www.youtube.com/watch?v=1rFwrJ328gU

tgnet irpinia 08.03.10 11:14| 
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/esteri/2010/03/08/news/new_york_polizia_sotto_accusa_quote_obbligatorie_negli_arresti-2550740/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 08.03.10 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Beppe carissimo,
sto invitando tutti i miei amici in rete a visionare la puntata di Rai Tre Presa diretta, dal titolo "Sole Vento Alberi".
Cortesemente ti chiedo di aiutarmi a far visionare la puntata a più persone possibile.
Iniziare una campagna di sensibillazione capillare, contro la folle idea berlusconiana delle centrali nucleari.
Bombardare via e-mail, politici nazionali, provinciali, sindaci, e i vari burocrati, che per una volta, invece di andare a puttane, guardino un programma illuminante, nel vero senso della parola.
Iniziamo con i ragazzi del Movimento a 5 Stelle, quelli che sono entrati nei vari comuni.
Comuni che per posizionamento geografico sono ideali alle varie tipologie energetiche.
Con l'augurio di un tuo aiuto ti ringrazio e saluto,
Renzo Rossi

renzo rossi 08.03.10 11:13| 
 |
Rispondi al commento


CALOROSI AUGURI A TUTTE
LE DONNEEEEEEEEEEEEEEE!

Susanna P. 08.03.10 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Marianna
Ennesimo miracolo del berlusconismo.
La riesumazione delle liste.
spinoza.it

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.03.10 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Riscrivo la missiva inviata al Presidente della Repubblica... non si vedeva

Pregiatissimo Presidente,

sicuramente in queste ore sarà stato invaso di lettere e reclami per quell'abominio da lei firmato chiamato "Decreto Interpretativo". Ho letto la risposta che lei ha dato sulla Home Page del Quirinale e non starò qui a dirle ciò che altri hanno già ampiamente espresso.

Ho un solo spunto di riflessione da darLe: Lei ha firmato questo Decreto (ignobile e ANICOSTITUZIONALE) per garantire agli elettori che tutti i partiti fossero rappresentati.
Il decreto stesso è stato fatto "per garantire agli elettori la pluralità dei partiti e la presenza del partito più grande in Italia". Tutti fate tutto questo per gli elettori.... Ora le chiedo: se al PDL fossero interessati veramente gli elettori, avrebbe presentato le liste in tempo (nel Lazio) oppure senza firme Errate (in Lombardia). Se gli elettori fossero VERAMENTE nei vostri interessi il tutto si sarebbe svolto per tempo e correttamente. Porre rimedio a posteriori ad errori CLAMOROSI e senza chiedere scusa agli elettori per questi pasticci, credo, che sia troppo comodo, contro la legge (LE REGOLE VANNO RISPETTATE!) e vergognoso.

Ci sono liste che si presenteranno che hanno passato tutto l'inverno a raccogliere firme VERE di gente VERA e se solo una firma fosse stata errata sarebbero state respinte e non ci sarebbero stati "DECRETI INTERPRETATIVI" a salvarle... GIUSTO?

Mi permetta di dirle che secondo me la Democrazia in Italia è morta. Ora siamo in una dittatura e Lei l'ha legittimata con quella sua "infausta" firma.

Da questo fine settimana è sorto il Regno Berlusconi. E' triste ed avvilente pensare che la legge NON è uguale per tutti e che ci sono persone (LA VOSTRA CASTA) che sono al di sopra delle leggi.

Vista la mia giovane età penso che farò di tutto per andarmene da questo paese morente.

Cordiali saluti.

Alessandro Giacomini 08.03.10 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Fabio del Sordo
Firme irregolari in Lombardia. Renzo Bossi: strano, ricordo bene di aver messo una X.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.03.10 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa volta, per l'emergenza liste, non hanno avuto bisogno di chiamare Bertolaso.

cettina d., isola Commentatore certificato 08.03.10 11:08| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI CIAO MI DATE UNA MANO CON QUESTO GRUPPO SU FACEBOOK? http://www.facebook.com/luciano.dibiase?ref=profile#!/group.php?gid=348639024801 SPERO DI SI PERCHE LA PENSATE COME ME GRAZIE A TUTTI CIAO
CIAO BEPPE MA QUANDO TI DECIDI AD ENTRARE ATTIVAMENTE IN POLITICA? NON VEDO L'ORA ...........

LUCIANO DI BIASE 08.03.10 11:07| 
 |
Rispondi al commento


Il giorno in cui è sentenziata la sua morte
Risponderà con un decreto interpretativo?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.03.10 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Loro godono, noi coglioni.

cettina d., isola Commentatore certificato 08.03.10 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Ho scritto sul sito del Presidente della Repubblica... questo è il testo della mia "missiva":

>


Che vergogna... che paese di merda! Fuggiamo finchè si può.

Alessandro Giacomini 08.03.10 11:04| 
 |
Rispondi al commento

"Loro" possono, noi subiamo.

cettina d., isola Commentatore certificato 08.03.10 11:03| 
 |
Rispondi al commento

... Scusa Napisan ... ti disturbo? Dormivi?

Dai non è mezzanotte e non sono il nanetto
con un "de cretino" porcata da farti firmare
sotto ricatto!

Sono solo una cittadina mooooooolto incazzata!
Posso chiederti 2 favori?

1° favore: potresti fare in modo di accelerare
la burocrazia (magari firma tu! visto che
ormai sei abituato) e fare in modo che centinaia di lavoratori in Sicilia non perdano il posto
nella centrale eolica, energia pulita del futuro?

Napiiiiii, se non hai visto la trasmissione di
Iacona di ieri sera .... ti consiglio vivamente
di guardarla, la trovi in rete ... visto che
ormai sei un esperto di internet!!!

2° favore: prendi il nanerottolo per mano,
e con la scusa di una gitarella (magari con
la promessa di donnine, pizza, e canzoni
zuccherose alla Apicella! vedrai che ti segue!) portalo dalla Merkel e pregala di insegnargli
come si fa governare una NAZIONE!
.
.
.

Susanna P. 08.03.10 11:03| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI I PARTITI/MOVIMENTI DEVONO RITIRARE LE LISTE A QUESTE ELEZIONI FARSA.

VOGLIO VEDERE SE IL TESTA DI CAZZO DEL PRESIDENTE
FIRMA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 08.03.10 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Un governo "burletta" non può operare "saggiamente".

cettina d., isola Commentatore certificato 08.03.10 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Tutto tutti non si può avere
Ai poveri la regole e le pene
Ai ricchi il potere e la beffa
Secondo l'equa distribuzione

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.03.10 11:01| 
 |
Rispondi al commento

73 aeri in 4 ore. È tutto normale.

http://www.youtube.com/watch?v=h1WO9FgqrNk&feature=player_embedded

"Vicino al giorno della purificazione, ci saranno ragnatele filate avanti e indietro nel cielo."

Profezia Hopi

Annunaki, Nibiru Commentatore certificato 08.03.10 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti gli elettori dovrebbero chiedere di votare 30 minuti dopo la chiusura delle urne ... la legge deve essere uguale per tutti!!!

Non rispettare le regole che il popolo si impone significa non essere sovrani del proprio destino, della propria vita, del proprio futuro.
Il popolo non è più sovrano, non siamo più in una democrazia.

Roberto La Rosa 08.03.10 10:55| 
 |
Rispondi al commento

bla bla bla bla bla bla bla bla
bla bla bla bla bla bla bla bla
bla bla bla bla bla bla bla bla
bla bla bla bla bla bla bla bla
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

non avete capito!! A questi banditi
non gli fate nessuna paura!!!
SIAMO ANCORA HAI TEMPI DELL'WEST.
DOVE IL CAPO BANDA,DETTAVA LA SUA LEGGE.
POI!!! UN GIORNO ARRIVò UN PISTOLERO,ASSOLDATO DAI BUONI, GIUSTI, ONESTI LAVORATORI ECC...

Pablo S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.03.10 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Reazioni su reazioni, se ne parlerà fino alla prossima ennesima porcata, senza che succeda assolutamente niente, perchè gli italiani sono della pasta degli andreotti e le assimilate, con i suoi imprenditori schiavisti e disonesti, che fanno affari solo coi soldi dello stato, vedi cip6, tenendo il paese al palo economicamente e sfruttando i precari, lasciando che il lavoro rimanga perennemente un'emergenza, per poter indirizzare i voti dei miseri affamati, tenuti per le palle nella loro ignoranza e miseria, mortificando gli imprenditori con le palle che se non si sottomettono alla burocrazia, sono considerati immeritevoli ed arroganti e che secondo loro non sanno stare a questo mondo, che come tutti i paesi del terzo mondo per stare al gioco devi allungare mazzette, fare regalie, assumere figli nipoti etc e se non ti genufletti quotidianamente davanti al loro uscio, si a coloro che sarebbero al nostro servizio, non ti verranno mai garantiti i tuoi diritti, con quel sorriso sardonico dei funzionari, a dirti ma non hai ancora capito come gira stò paese (di merda)! Mentre i perenni disoccupati, davanti alle tv dove si articolano i loro simili, fra un'isola ed un'amici ed un tronista, con personaggi privi di congiuntivi, quindi cosi simili a questi ebeti incolti arroganti violenti, la cui vera necessità è ben rappresentata nel grande fratello, "mors tua vita mea", questi italioti perennemente la maggioranza, a cui da sempre il futuro è relegato alla soppravivenza del giorno dopo, ecco abboccano a tutte la cazzate che gli rifilano nei tg rimanendo al palo ancorando il paese al medioevo a 360°. Andate tutti affanculo........

Janek N., Gallarate Commentatore certificato 08.03.10 10:51| 
 |
Rispondi al commento

...Non si potrebbe inviare alla casella di posta elettronica del Presidente della Repubblica...
il seguente link con art.72 della Costituzione?...
...Magari per un ripasso!

http://www.governo.it/Governo/Costituzione/2_titolo1.html

brunorev brunorev 08.03.10 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Giorgio firma tutto!

Condoni, leggi ad personam, scudi fiscali, lodi Alfani e Schifani.

E ora, il salto di qualità.

Dall’alba di stamani una nota ufficiale del Quirinale fa sapere che il presidente è pronto a firmare qualsiasi cosa purché la richiesta venga presentata da un latore che ostenti tacchi lignei e capigliature in nylon.

Ecco le nuove possibilità di contro-firma: multe per ogni tipo di infrazione, ricette mediche extraprontuario, rimborsi spese, giustificazioni per chi salta la scuola, cambiali in protesto, cartelle esattoriali scadute, polizze assicurative (meglio se a condizioni svantaggiosissime), lettere anonime, certificati di sana e robusta costituzione (paradossale!!), compromessi per compravendite immobiliari, avalli per prestiti bancari e tanto altro ancora.

L’iniziativa del sito del Quirinale: “www.fir-mo-que-llo-che-te-pare.it", chiedi anche tu la tua firma a Giorgio" registra un successo senza precedenti.

Tutti vogliono farsi controfirmare tutto, il paese precipita nell’anarchia, finché Silvio Berlusconi non interviene con un apposito decreto “Bloccafirme” per sospendere le inutili libertà civili che hanno generato tanto caos.

A questo punto, con coerenza adamatina, Napolitano sceglie di controfirmare pure quello.

da Il Misfatto del 7 marzo

silvanetta* . Commentatore certificato 08.03.10 10:49| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE IL TG 2,
delle 20,30 ier sera ha dato voce e video alla signora Varenna.nel merito delle presentazioni delle liste a favore del porconanoportasfiga.
Mentre il sig.Magni no.
QUESTA E' LA PARCONDUCE

al m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.03.10 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Vado, come spesso mi accade, contro corrente.
Lo scandalo della presentazione delle liste ha fornito un'ulteriore prova di quanto la polica italiana è marcia, di quanto sia gestita da incompetenti e 'poveri' spiritualmente ed intellettualmente.
Però con questo decreto, indecoroso decreto legge, (sicuramente fuori da ogni logica di correttezza) si è scritta una pagina di democrazia.
Ebbene si, mi ripeto una pagina di democrazia.
Il colpo di stato avviene quando l'idea di pochi trionfa su quella di molti, in questo caso gli elettori del PDL sono almeno 40 volte superori a quelli del partito a 5 stelle; tutelarli significa democrazia, eliminarli dal voto significa non dare democrazia al paese.
In questo blog si sta confondendo democrazia con giustizia, il berlusca sta al governo avendo un potere enorme nei confronti degli oppositori, ciò non è giusto ma è democratico perchè è stato eletto da consultazioni valide.
Ritengo giusto protestare, magari facendo capire agli elettori che se non si è in grado di preparare le liste nei termini di legge non si è in grado neache di governare, ma sperare che vengano tolte le liste di un oppositore che ha almeno il 40% dei consensi mi sembra fuori luogo e sicuramente non democratico.

Pietro Nocchi, Trevi (pg) Commentatore certificato 08.03.10 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eccheccazzo! Aspettate che abbiamo il nostro porco comodo!
E chi ha da ridire qualcosa...una gragnola di insulti!
E’ così che si fa nelle peggiori taverne di Caracas

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.03.10 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione adesso ai telegiornali: stanno preparando una "notizia" costruita che nascerà e si concluderà prima delle elezioni, analoga all'emergenza rifiuti in Campania che ha funzionato alle scorse elezioni. Attenti a Minzolini che è il cannoniere incaricato di tirare il rigore. Hanno tolto le trasmissioni politiche ma sanno che gli italiani votano in base al telegiornale. Occhio!!! Occhio alle notizie!! Occhio ai TG!! Smascherare, smascherare!

Aldo Vai 08.03.10 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi: "Da sinistra arrivano solo insulti". Sarà l'eco. (crostaceo di terra)
spinoza.it

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.03.10 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Anche oggi, come tutti i giorni, porgo un saluto rispettoso ed ammirato a tutte le donne.

Per quanto riguarda le elezioni e il circo che gira intorno noto sempre più lo squallore della decadenza. Il centro destra che è in mano a incompetenti, il centro sinistra che è in mano a ... altri parassiti incompetenti. Di Pietro, non ti capisco! Dai un colpo alla botte e uno al cerchio. Ma se il tuo scopo è vincere a tutti i costi che differenza c'è con gli altri? Pensaci bene e non lasciarti incantare dallo scintillio del potere compromesso. Su Napolitano che dire? Niente, non vale la pena.
Penso che il sistema Italia sia quasi al punto di non ritorno rispetto alla catastrofe sociale. Purtroppo siamo rimasti bloccati dalle vecchie categorie di destra e sinistra (comunisti e buoni) e non vediamo che ci rapinano ogni giorno di più. Iniziamo a cancellare queste categorie e ripartiamo dai fatti. Forse abbiamo ancora speranza.

Anto N. Commentatore certificato 08.03.10 10:41| 
 |
Rispondi al commento

..e nel frattempo i giornalisti lecchini asserviti e i politicanti di professione, come mr Baffetto, sono pronti a dare addosso a Di Pietro, che è l'unico che grida al golpe dentro quel covo di lestofanti!
Purtroppo non vedo via d'uscita se non la fuga all'estero o l'entrata dei carrarmati in Parlamento (ma i carrarmati sono tenuti di proposito senza benzina!!)

Cosimo Lazzàro 08.03.10 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma quando mai si è sentito parlare di un decreto "interpretativo"?
Che razza di fattispecie giuridca è mai questa?
Non potendo platealmente fare a pezzi le leggi si fa un decreto per stabilire che esse in realtà dicono il contrario di quello che dicono.
Abbiamo il sistema orwelliana fatto jus.
Ora non ci basterà più avere 95.000 leggi contro le 5.000 della Francia, le 6.500 della Germana e le 9.000 della Spagna.
Possiamo aggiungerci 95.000 decreti interpretativi che interpretino a rovescio o con larga manica ogni legge per farle dire il contrario di quello che dice.
Vi ricordate il "ma anche" di Veltroni?
Ora abbiamo il "se però".
La legge chiede 3.500 firme per un Governatore? Se però sono solo 5 va bene lo stesso.
La legge chiede che le firme siano depositate nel tal posto entro la tal ora? Se però sono depositate a cazzo di cane con due mesi di ritardo, va bene pure.
La legge chiede di pagare le tasse? Se però non le paghi ricevi pure un premio.
Ovviamente non c'è bisogno di fare 95.000 decreti interpretativi che di fatto fanno a pezzi le leggi. Basta farne via via di utili, al momento della bisogna, così che questo governo non sia soltanto "il governo del fare /quel che cazzo ci pare" , ma anche il governo del "se però" e
della legge ballerina
che si cambia da sera a mattina.

E quel Calderoli che da un anno sta lì pagato a fare un cazzo di niente, può persino avere un compito, quello del decreto volant

viviana v., Bologna Commentatore certificato 08.03.10 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Intensita' pari a 6 gradi della scala Richter
Terremoto in Turchia
----------------------------------------

Coincidenza:
i turchi si erano incazzati con gli americani ed il dio dei terremoti li ha subito puniti!:)

sancho . Commentatore certificato 08.03.10 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione ai telegiornali nelle prossime settimane. E' in arrivo una notizia, un problema-soluzione preelettorale da sbandierare complice Minzolini. E' già stato certamente predisposto. Indagare, indagare!!

Aldo Vai 08.03.10 10:39| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno! l'euro risale a 1,37 dollari!

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 08.03.10 10:35| 
 |
Rispondi al commento

ESILARANTE PRESIDENTE...

Se il ruolo istituzionale deve essere indipendente rispetto alle problematiche partitiche siamo ben lontani da questo stato.

L'immagine che ne viene fuori è quella di un presidente che rattoppa le problematiche e i disguidi interni ai partiti, allora, si dica prima che il sistema elettorale è una farsa studiata per fare abboccare quanti più pesci possibili.

Pesci che confluiranno in una padella chiamata bacino elettorale. Dove gli elettori praticanti vedranno sacrificata la loro indipendenza intellettuale in onore di una politica che non c'è.

Si dica prima che la costituzione è l'esempio di un romanzo "fantasy" scritto da tante mani e che racchiude solo desideri.

In Italia c'è troppa quantità ma poca qualità, le istituzioni e quanti le rappresentano sono la concausa di questo stato di cose.

L'Italia s'è desta ma con l'elmo di uno scemo s'è cinta la testa.

L'ITALIA S'E' DESTRA.

By Gian Franco Dominijanni


terremoto ad haiti....terremoto in cile....teremoto in turchia....il 2012 si avvicina....

blue in green 08.03.10 10:31| 
 |
Rispondi al commento

IL PARTITO MAFIOSO FASCISTA DEL NANO FA IL GIRO DEL MONDO..
PIAZZALE LORETO E VICINA PORCO, PEDOFILO, PUTTANIERE, PIDUISTA, PARACULO,
S= SS
B= BENITO

bachisio goddi 08.03.10 10:26| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori