Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I manifesti abusivi di Pomigliano


Pomigliano_manifesti.jpg
A Pomigliano le affissioni abusive le fanno in grande stile. Con le gru in mezzo alla strada in pieno giorno sotto i cavalcavia. Nessuna autorità interviene. E se un ragazzo candidato nella Lista Civica 5 Stelle, Mario Amato, lo fa notare viene "avvertito" dal candidato dell'Udc , Gianluigi Cantone proprietario del faccione abusivo. L'attacchino del cavalcavia gli ha inviato una mail: "Attento, virus in acted......non ti esporre troppo". Formidabile Udc: espone dove cazzo gli pare, ma gli altri non si devono esporre! Forza MoVimento Pomigliano 5 Stelle.

14 Mar 2010, 21:08 | Scrivi | Commenti (44) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

http://boninopannella.it/node/141

Roberto A 18.03.10 14:08| 
 |
Rispondi al commento

@Felice Leonardo:peccato che anche lei faccia disinformazione o informazione parziale:quei manifesti sono di un candidato della lista civica che appoggia la Bonino e quella lista non é una lista Radicale e gestita dai Radicali,tant'é che se lei si fosse informato bene,appena i radicali si sono accorti di questa cosa,hanno contestato anche quella lista,cosi' come hanno sempre fatto e io stesso ho mandato una email al comitato di quella lista civica:il candidato in questione si é scusato e ha promesso che non avrebbero piu' fatto affissioni abusive.Informatevi bene prima di scrivere cose non vere,come fate troppo spesso.

Roberto A 18.03.10 13:56| 
 |
Rispondi al commento

eccoli i radicali
http://www.youtube.com/watch?v=42mLV4gPO44

felice lonardo 18.03.10 11:52| 
 |
Rispondi al commento

come sempre Beppe Grillo o non é informato o fa orecchie da mercante...dov'era Grillo quando i Radicali da moltissimi anni,da sempre si battono contro le affissioni abusive dei partiti?Ad ogni tornata elettorale fanno delle inchieste e denunce,cercando di richiamare l'attenzione delle autorità competenti e dei mass media e mi stupisco che uno attendo come Grillo sia alla rete sia all'informazione non se ne sia mai accorto...oppure se n'e' accorto ma ora fa finta di niente,come per molte altre cose.
http://www.youtube.com/profile?user=radioradicale#p/u/134/RGiaaiH7e0Q
http://www.radioradicale.it/modello-denuncia-affissioni-abusive
http://www.fainotizia.it/inchiesta/manifesti-abusivi-fermali-con-una-foto

Roberto A 18.03.10 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Si tratta di una minaccia vere e propria, per cui invito l'amico del Movimento di Pomigliano ad intraprendere le opportune vie legali dando corso al suo intendimento di informare della vicenda i Carabinieri competenti per territorio.
Buon lavoro ragazzi!

Antonio Scherillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.03.10 11:30| 
 |
Rispondi al commento

per mostrare la loro faccia angelica incollerebbero i manifesti anche sotto le nuvole, forza udv per farsi un'idea basta guardare in faccia casini solo quelli sa fare Casini

Domenico B., Saronno Commentatore certificato 15.03.10 21:59| 
 |
Rispondi al commento

carissimo Beppe ( consentimi questa confidenza, mi permetto perchè "ti sento" davvero amico ),
purtroppo la situazione del post di Pomigliano d' Arco, per chi - come me - ha provato a far politica nell' area a nord di Napoli, è ben nota.
Devi sapere che dopo anni di militanza nel PCI, poi PDS, sono stato consigliere comunale DS, poi Assessore e Vice Sindaco ( per 45 giorni ). c'è da dire che sin dalla prima riunione di giunta ho iniziato a non voler firmare delibere poco chiare
(eufemismo), fare interventi in Consiglio troppo critici, ecc. Poi se aggiungi un Convegno da me organizzato sul tema " Usura, piaga sociale a Nord di Napoli ", puoi capire perchè dopo 45 ho depositato in Procura della Repubblica una denuncia contro ignoti per minacce a mezzo lettera e, non avendo avuto nessuna solidarietà dai partiti, al primo Consiglio Comunale utile ho letto il testo della denuncia penale in aula ed il giorno dopo ho protocollato le mie dimissioni da tutto, tornando a casa. Dopo qualche mese è venuta la commissione d' accesso, non mi illudo per "merito" mio, e dopo i tempi tecnici (lunghi) comunque si decretò di sciogliere il Consiglio per condizionamento camorristico. Scioglimento che fu confermato dal TAR e dal Consiglio di Stato al quale ricorse il Sindaco (dimesso per legge). Bene, adesso quell' ex sindaco è consigliere provinciale PD. Sono fatti, tutti verificabili. Finisco qui, credo che basti per contribuire un poco a rendere l' idea sulla effettiva possibilità di fare politica per un cambiamento vero nelle mie zone.

franco vitale 15.03.10 21:38| 
 |
Rispondi al commento

IMOLA 15/03/2010
CARI AMICI, I PUZZOLENTI ESPONGONO QUELLO CHE HANNO MERDAAAAAAAAAAA, SOLO QUELLA POSSONO MOSTRARE altre cose non hanno, ho appena visto il LUPINO, come sempre a ripetuto il ritornello che gli avevano registrato sul cervelletto, BERLUSKAZ HA DETTO AL TELEFONO QUELLO CHE MOLTI ITALIANI CI CHIEDONO,HAAAA HAAAAA,HAAAAAAA povero lupino gli ITALIANI CHIEDANO CHE TU RICOMINCI DALLE SCUOLE MATERNE PERCHE' QUALCOSA DEVI ESSERTI DIMENTICATO.
QUANDO RIUSCIREMO HA VEDERLI TUTTI IN GALERAAAAAAAAAAAAAAA.
FORZAAAAAAAAAAAAAA MOVIMENTOOOOOOOO 5 STELEEEEEEEEEEEEEE.
SALUTI GIUSEPPE TONNINI

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 15.03.10 20:46| 
 |
Rispondi al commento

riguardo al presente post:

ma si sa che il clima campano è quello camorristico anche solo a rivolgersi alla politica locale sul territorio. solo lo stato centrale finge di non saperlo. tradotto: + connivente e i parlamentari eletti in campania e sostenuti dai segretari di partito fanno gli gnorri. ma sono tutti a conoscenza e anzi magari hanno anche chiesto pacchetti di voti nei quartieri più "malfamati", come ai tempi del comandante lauro, con 50 euro e dei pacchi di pasta!

persino le forze dell'ordine meglio intenzionate alla legalità vengono infine sfiancate dal ministro della giustizia e si adattano perchè nessuno è disposto a fare il gesù cristo della situazione.

quindi si perde tempo. per me napoli è persa. se non c'è una rivoluzione a tutti i livelli (economica, sociale, culturale) si sta solo parlando per campagna elettorale.
i diritti più elementari a napoli sono negati nell'indifferenza istituzionale.

anche il consigliere a 5 stelle eletto avrà poche possibilità: o si mette a mangiare anche lui magari più educatamente dei maiali locali, oppure si farà molto male quando proverà a mettere in discussione le regole secolari dei farabutti al potere e all'oppozisione in campania.
persino il brigantaggio sarebbe meno disumano in campania rispetto al muro di gomma istituzionale!

ma cambio argomento di seguito:

COMPLOTTO CISL UIL CONFINDUSTRIA E BERLUSCONI CONTRO I LAVORATORI

mentre napolitano comunica a repubblica le sue perplessità sulle modifiche, della destra al governo, all'articolo 18 dello statuto dei lavoratori, che li rende ricattabili sin dall'assunzione con le clausole compromissorie, i sindacati CISL e UIL daccordo con confindustria accettano l'arbitrato, come possibilità alternativa al giudice del lavoro.

berlusconi è quello che è - con la responsabilità degli italiani che l'hanno votato - ma CISL e UIL che fanno accordi sottobanco con confindustria e la lobby padronale al potere, non sono sindacati venduti: sono la feccia del sindacalismo!

gennaro esposito 15.03.10 19:03| 
 |
Rispondi al commento

... MAFIAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

dario bisi, bologna Commentatore certificato 15.03.10 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Nonostante un referedum che lo abolì, come ben sappiamo, i partiti continuano a incassare soldi da tutti i cittadini tramite i famosi rimborsi elettorali.

Altrimenti non si capirebbe come potrebbe l'UDC sopportare una tale massiccia campagna elettorale che comprende anche martellanti pubblicità radiofoniche e fastidiosissimi messaggi telefonici preregistrati con la voce di Casini su utenze intestate a persone ultrasessantacinquenni.
In Lombardia è così, credo anche in Campania.Anche in Lombardia ci sono stati casi di affissione illegale dell'UDC (perfino sui lampioni stradali) di cartelloni, per fortuna rimossi anche se con un certo ritardo.

Anche la Lega adotta tecniche simili; ridicola la campagna di una candidata della Lega che invia cartoline ad anziani che non riportano alcunché, nemmeno uno straccio di programma, se non una sua foto sul retro a braccetto con Umberto Bossi.

Non si può più dire che siamo a livelli da Terzomondo poiché gli si farebbe una offesa: siamo molto peggio.

alberto arnoldi 15.03.10 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma un politico che mette manifesti abusivi, si accorge del messaggio camorristico che manda agli elettori ?

Il problema è che gli elettori sono come lui, e alla fine gli danno il voto.


E non faccio demagogia perchè io sono napoletano !

Ma dove vivo ?


Capisc'a me

PS. All'anima di chitestramuort !!!

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 15.03.10 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei segnalarvi questa bellissima campagna non convenzionale che riguarda il rapporto tra Roma, i cittadini e l'ambiente.

Sono stati utilizzati tutti materiali eco-sostenibili come foglie di legno appese ai lampioni e stencil disegnati non con terribili bombolette spray ma con materiale biologico (come l'argilla e l'acqua).

Questi i link:
www.d-o-c.it
http://www.flickr.com/photos/giovannicarapella/4431706649/in/set-72157623493637555/

giulia bari 15.03.10 15:51| 
 |
Rispondi al commento

A Verona la Lega Nord si pubblicizza anche utilizzando le colonnine Verona park e le cassette per spedire la posta...

Gio' Verona 15.03.10 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Ad Orta di Atella (CE) quest'anno ci sono anche le comunali. C'è una violenza di manifesti incredibile, sono ovunque! In ogni buco della città, muri interi tappezzati di facce da coglione in giacca e cravatta. Addirittura c'è chi li ha sospesi in aria su delle corde collegate trai pali della luce. Lo stesso manifesto però non rimane per più di 2 ore, li cambiano quasi in tempo reale! Le gangs dei manifesti strappano quelli che non gli piacciono (sotto comando dei boss) e affiggono quelli dei loro amici (ovviamente sotto pagamento di ingenti somme di danaro, niente si fa aggratisse).

Per non parlare poi dei candidati: Mr Brancaccio (o l'altro signor B.), rinviato a giudizio, si presenta alle elezioni con le stesse persone che facevano parte dell'ultima giunta comunale di Orta che è stata sciolta nel 2008 per infiltrazioni camorristiche. Un'altro invece, Mr Damiano, componente della famiglia Damiano proprietaria della catena di negozi di elettronica ELDO. Non mancano quindi interessi commerciali da parte di quest'ultimo, visto che qui ad Orta c'è un centro commerciale di loro proprietà e molti magazzini del gruppo ELDO.

SPERO CHE QUESTA NOTIZIA CIRCOLI SU INTERNET E CHE SI FACCIA CHIAREZZA SULLA LEGALITà DI CERTE CANDIDATURE.

Michele Iovinella 15.03.10 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Al di la' di tutto ... "virus in acted" voleva essere inglese? L'ignoranza galoppa.

Nicola Pc 15.03.10 14:24| 
 |
Rispondi al commento

cantone fa rima con coglione.
hai dei dubbi su quello in questione?
allora vota il coglione!
non puoi sbagliare, coglione:
trovi il suo faccione
stampato sul manifestone!
il cantone da stimare
il giudice vuol fare!
faccio una sola questione:
che il giudice cantone
mandi in galera il cantone...
quello coglione!

gaab rius 15.03.10 14:04| 
 |
Rispondi al commento

CANTONE VAFFANCULO TE E CHI TI VOTA

GRAZIELLA PIERINI, CITTA' DI CASTELLO Commentatore certificato 15.03.10 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Ma voi avete visto gli stipendi dei parlamentari che aumentano (c'è un articolo su Repubblica) e i tagli che stanno facendo alla scuola...chi vota queste persone dovrebbe essere messo al rogo...è uno schifo l'Italia è FINITA!!!!

Vincenzo S. Commentatore certificato 15.03.10 13:43| 
 |
Rispondi al commento

mercoledi tutti sintonizzati su BBC2!

http://www.timesonline.co.uk/tol/news/world/europe/article7060965.ece

Carlo D. Commentatore certificato 15.03.10 12:09| 
 |
Rispondi al commento

le barzellette continuano...
http://www.independent.co.uk/news/world/europe/renato-brunetta-on-a-mission-to-save-la-serenissima-1921440.html

Carlo D. Commentatore certificato 15.03.10 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Tutta la mia solidarietà ai ragazzi di Pomigliano che sicuramente dimostrano a tutti gli italiani clonati che ci vuole la volontà per vivere puliti, tenete duro anche se so che non è facile e favevi valere . Siete la speranza della vera Italia per quella che sono morti migliaia di partigiani e alleati portandoci la democrazia che questo Governo ha distrutto ed includo anche DC, PD, UDC , AN ecc.Fortunatamente avrete Grillo a momenti che vi aiuterà e tirerà su il morale . Lo ho apprezzato sabato a Venezia in campo S.Margherita ,visto a mia memoria poche volte così pieno ( solo per i carnevali ) In bocca al lupo .

Pensionato Stufo 15.03.10 11:02| 
 |
Rispondi al commento

bravi quelli dell'udc loro si veri paladini dei valori cristiani...cantone la senti questa voce? vaffanculo! vaffanculo!!

Marco Oliva (freccia), Taggia Commentatore certificato 15.03.10 10:59| 
 |
Rispondi al commento

da varie agenzie:
Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, «sta meditando seriamente di rinviare alle Camere una delle ultime leggi volute dal Governo. Si tratta del famigerato Ddl 1167-B, quello che introduce la possibilità preventiva di ricorrere all'arbitrato, invece che al giudice, in caso di controversie di lavoro». Lo scrive «la Repubblica» spiegando che il Quirinale sta studiando il testo ma l'orientamento è di non firmarlo e rinviarlo alle Camere «con messaggio motivato per una nuova deliberazione».

sta ancora meditando? è un pò lento....
ma alla fine lo farà?

Paolo C., Manfredonia Commentatore certificato 15.03.10 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Imbrattiamo di vernice i cartelloni con queste facce da culo!

Amedeo Ravina Commentatore certificato 15.03.10 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Schifosi! Spero che le persone non siano così cog..one da votare uno che ha appeso il proprio manifesto in luoghi illegali. A parte il fatto che votare uno solo perché ha appiccicato il suo faccione su un manifesto con uno slogan non è che denoti grande intelligenza a priori.

Patrick D. Commentatore certificato 15.03.10 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Guardate è inutile scandalizzarsi, tanto c'è il condono:

I cittadini li strappano, il Senato li condona. Se per le strade di ogni città si diffonde a macchia d’olio il movimento dei «cittadini-stacchini» a Palazzo Madama si dà il via libera a un «mini-condono» dei cartelloni elettorali abusivi in vista delle prossime elezioni regionali.

«TASSA» PER SANARE – In una seduta sprint, lunedì la commissione Affari costituzionali del Senato ha approvato oltre trecento emendamenti al «decreto mille proroghe» (che sarà votato in Aula mercoledì, forse ricorrendo alla fiducia, e dovrà poi passare alla Camera). Tra le novità dell’ultimo momento c’è anche un emendamento proposto dalla Lega: in pratica, viene prorogata al 31 maggio 2010 (cioè per tutto il periodo delle regionali) la sanatoria già presente che consente, pagando appena mille euro, di sanare le violazioni in materia di affissioni di manifesti o striscioni elettorali.

«E’ normale per chi fa politica davvero», sottolinea il senatore del Carroccio Massimo Garavaglia, tra i firmatari della proposta di legge. Pd, Idv e Mpa hanno votato contro. Il Pd, ha riferito il senatore Enzo Bianco, si è opposto «perché è una norma di inciviltà».
«Con un blitz notturno la Lega Nord con la complicità del Pdl si è regalata il condono alle migliaia di multe che deve pagare per i manifesti abusivi che hanno devastato le città del Nord. Anzi – accusa Mario Staderini, segretario dei Radicali – il condono sarà valido sino al 31 maggio 2010, in pratica una licenza a delinquere per tutte le prossime elezioni regionali». I Radicali da anni rinunciamo ai manifesti e fanno della legalità un punto qualificante della campagna elettorale.

rolla lorenzo 15.03.10 09:43| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è il paese del fare quel cazzo ci pare non è una novità,siamo completamente allo sbando.Le autorità preposte si rigirano dall'altra parte,e la magistratura da sola non risolve il problema anche perchè sotto botta da parte di chi governa.

rodolfo felici 15.03.10 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Hanno paura,continuate così!!!!

Clelia B., Mezzani Commentatore certificato 15.03.10 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
i ragazzi di Pomigliano hanno ragione a far vedere lo scempio che stanno facendo i vari partiti in questa città. E soprattutto la coalizione del centro-destra. Ma non vorrei che dimenticassero che per annunciare la tua visita in città di qualche settimana fa, hanno piazzato anche loro manifesti abusivi dovunque. Sulle campane per la raccolta del vetro, sulle centraline dei semafori ecc...Farebbero migliore figura ammettendo prima le proprie colpe e poi smascherando gli altri politici dediti allo sport del manifesto abusivo.

Paolo Picone 15.03.10 09:10| 
 |
Rispondi al commento

se casualmente cadesse della vernice sopra che fanno?? bloccano il traffico? per il ripristino...

stefano s., reggio emilia Commentatore certificato 15.03.10 07:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma io mi chiedo anche, cosa accadrebbe se uno di quei manifesti si staccasse (molto probabile) e andasse a finire sul parabrezza di una macchina in corsa facendole perdere il controllo?

Denuncerebbero il candidato per omicidio colposo?

Luca N. Commentatore certificato 15.03.10 07:36| 
 |
Rispondi al commento

Tecnica applicata

Se lo volessero, gli impiegati comunali garanti delle affissioni potrebbero munirsi di quanto, tecnologicamente, oggi consentirebbe loro di apporre delle grandi scritte ABUSIVO anche a distanza e senza costi estremi.

Il fatto è che li "COPRONO" non fisicamente ma nel senso che a volte li lasciano fare ...

E comunque, oltre che ABUSIVO andrebbe anche aggiunto "VERGOGNA" !

rosario v. Commentatore certificato 15.03.10 07:26| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe interessante ricevere sul blog le segnalazioni delle affissioni abusive, così da creare una bella lista dei politici, che ancor prima di venire eletti hanno già incominciato ad infrangere la legge.Se il buon dì si vede dal mattino....

Fabio C. Commentatore certificato 15.03.10 00:16| 
 |
Rispondi al commento

Una minaccia da vero professionista. Neanche si preoccupa di celare la sua natura di mafioso!

Indignato Cittadino (indignato60) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.03.10 00:02| 
 |
Rispondi al commento

perchè il candidato del udc può mettere i manifesti dove vuole,mentre gli altri no.............

devis q. Commentatore certificato 14.03.10 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Per la serie "piccoli maiali crescono"! Bravo Cantone, mangia che diventi bello grasso.

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 14.03.10 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Catone, ma che cazzo d'elemento!

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.03.10 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la dimostrazione di con quale spirito questi partiti vogliono farsi carico del governo (ops avrei dovuto dire regno ) del territorio: io sanzionerei direttamente i candidati ! Così questi si preoccupano di più di dove attaccano i loro manifesti.

Massimo esposito 14.03.10 22:48| 
 |
Rispondi al commento

forza ragazzi di pomigliano. Sono con voi!!! non mollate mai!!!!!

Te Katana Commentatore certificato 14.03.10 22:14| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe.

hai visto ? io ti avevo avvisato che la Campania è off limits !! ma tu da buon genovese testardone dai che insisti... forse sarebbe stato meglio un Vday a Roma davanti al Senato ...forse meno "rischioso"

....speriamo che 'sti ragazzi non si facciano male
visto che li hai sponsorizzati...

invece...
altro che un DE LUCA ci vorrebbe da quelle parti!!


CIAO BEPPE
MA CHI SA' CHI E' QUELLO DEL MARKETING A CUI FANNO RIFERMENTO QUELLI DELL'UDC DI POMIGLIANO D'ARCO,CERTO CHE I LORO POSTI PER I CARTELLONI 40 PER 60 GLI SANNO DAVVERO SCEGLIERE CON IL C....O!!!!!!!
FORZA MOVIMENTO 5 STELLE DI POMIGLIANO,NON MOLLARE MAI!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 14.03.10 21:18| 
 |
Rispondi al commento

NON E UN COMMENTO MA UNA INFORMATIVA: NON SOLO A POMIGLIANO SI FANNO AFFISIONI ABUSIVE ANCHE A IMOLA (BO) SEMPRE A CURA DELLO STESSO APRTITO

NERIO MATTEUCCI Commentatore certificato 14.03.10 21:13| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori