Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il tramonto del Sole 24 Ore


Riotta_crisi_Sole.jpg
In un anno il Sole 24 Ore è passato da un attivo di 16,1 milioni di euro a meno 52,6 milioni. E' l'effetto del famoso economista Riotta. Basta con i finanziamenti pubblici al giornale di Confindustria!
"SOLE 24 ORE: UN BUCO SPAVENTOSO. La combinazione esplosiva di recessione e pessima gestione aprono una voragine "ufficiale" di 52 milioni di euro nei bilanci del quotidiano confindustriale. Vendite e pubblicità crollate, costi alle stelle. Nonostante il finanziamento pubblico (nostro) e l'appoggio dei grandi gruppi industriali per il gruppo sole 24 ore una pessima annata. Nonostante il "buco" di dimensioni senza precedenti in Italia e nel mondo per un'azienda editoriale (quanti anni ci vorranno per tornare in pareggio?) il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, proporrà ... la riconferma di Giancarlo Cerutti come presidente per il prossimo triennio". Beppe A.

13 Mar 2010, 15:43 | Scrivi | Commenti (14) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Egregio Presidente del Cda
e.p.c.
Presidente di Confindustria, consiglieri, sindaci, azionisti speciali, cdr,
giornalisti e lavoratori del gruppo.
Oggetto: richiesta dimissioni presidente cda e rappresentante azionisti
speciali "Il Sole 24 Ore spa"
Il sottoscritto Giovanni Esposito titolare di azioni speciali della società Il Sole 24 Ore spa.
premesso che
a)il quotidiano di cui la società è editrice, ha subito una continua flessione nella diffusione;
b molte area di business presentano un EBITDA in profondo rosso e sproporzionato in termini percentuali;
c)il biennio 2008-2009 è stato teatro di un deflusso finanziario di 146 milioni di euro a cui se ne sono aggiunti ulteriori 5 milioni nel primo
trimestre 2010;
d)che nel c.d.a. non vi è alcuna espressione degli azionisti (speciali) di minoranza, che pure hanno apportato 210 milioni di euro in sede di sbarco a Piazza affari;
e)ad oggi non esiste un piano d'impresa pluriennale;
f)il disegno strategico perseguito, ammesso che ve ne fosse uno consapevole, a mio modestissimo avviso, ha miseramente fallito;
g)è sconcertante che dopo tali disastrosi risultati, l'azionista di
riferimento non abbia sfiduciato i responsabili;
h)tale stato di cose ha provocato una continua ed inesorabile discesa del titolo quotato, che venerdì ha toccato l'ennesimo minimo storico a 1,33 euro (-77% dalla quotazione) sottoperformando ogni possibile ed immaginabile
indice di riferimento;
i) per rendervi edotti della gravità della perdita di valore subita potenzialmente da ogni singolo azionista, ogni 100 euro investite in sede di IPO, venerdi valevano 23 euro;
chiedo
1)le dimissioni del Presidente del Cda e dell'attuale rappr. degli azionisti speciali;
2)che nel conseguente rinnovo del Cda sia inserito un membro espressione degli azionisti (speciali) di minoranza;
3)che sia discusso un piano d'impresa
pluriennale che tenga in considerazione la dismissione delle attività non
strategiche e lo sviluppo di quelle core

Giovanni Esposito 14.06.10 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe Grullo! per aver regalato i voti al centro destra, dato che oggi non fai neanche più ridere nessuno, almeno sei comunque generoso, grazie infinite a grullooo!!!

Massimo Carlo Alberto ROSSI 30.03.10 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Ma vuoi mettere, la certezza di non essere sputtanato quando inquini!?

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 14.03.10 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Se solo Il sole 24..ha perso tutti quei finanziamenti a questo punto dovrebbe succedere a tutti gli altri quotidiani,alcuni chiuderebbero ingiustamente i battenti altri si adeguerebbero in forma tabloid o con tonnellate di pubblicità.La reazione immediata ideale sarebbe,(anche se fosse l'ultimo numero)quella di scrivere TUTTA la NOTIZIA VERA,cioè non"corretta" o manipolata dai politici non importa di che fazione,e con questo l'elenco di tutti gli articoli censurati dai partiti,banche,illuminati,megacorporazioni internazionali;tutti i nomi di questi"creatori"del presente-passato-futuro,non dimentichiamo i direttori dei giornali stessi.Quale sarebbe la reazione dei lettori abituati alla solita minestra filtrata?Sdegno?Beffa?Rifiuto automatico?Smarrimento?Oppure :RISVEGLIO!,apprezzamento dell'operato dei giornalisti professionali(con garanzia di rimanere liberi da qualsiasi censura),se ciò accadrebbe, penso che la gente sarebbe disposta anche all'aumento del prezzo e lo stato farebbe il suo dovere finanziando senza metter becco.

.La carta stampata in edicola come specchio di ciò che realmente è stato detto e fatto con le opinioni di esperti neutrali sul campo,farebbe salire in modo esponenziale la qualità dell'informazione(specialmente in Italia).Sembra un sogno:I giornali completamente indipendenti i lettori liberi di scegliere!La soluzione la vedo,ma lontana oltre l'orizzonte della situazione attuale ,dove la popolazione è costretta ad una feroce menzogna multimediale ,ricamata dalla pubblicità che impone uno stile di vita virtuale praticamente impossibile.Anche la rete è un arma a doppio taglio ma perlomeno è vasta,si può indagare,l'importante è che non venga appiattita completamente dal grande fratello (quello vero).Questo commento l'ho scritto di getto,errori inclusi,la politica è un teatrino con i burattini businessmen.I giornalisti sono imbavagliati,e le nuove generazioni vengono lobotomizate.

Alessandro Canciani 14.03.10 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Carta canta dunque, quello che si era distinto in rai come un perfetto idiota, con i suoi ridicoli infantili ed impacciati tentativi di fare umorismo alle varie consegne di tapiri facendo ulteriormente la figura di un pirla al quadrato. Beh il giornale più pilotato d'italia dove ti compri i giornalisti e le informazioni per l'ingresso in borsa per un commento su fatturati inesistenti o addirittura del tutto inventati per raggranellare qualche vendita di azioni improponibili, coi suggerimenti sugli investimenti da lasciarti in mutande in un sol colpo..Niente fondi pubblici buffoni.

Janek N., Gallarate Commentatore certificato 14.03.10 13:49| 
 |
Rispondi al commento

In Inghilterra, l'unico organo dei media che viene finanziato - parzialmente - dallo stato - è la BBC.

Pilastro delle informazioni mondiali da oltre 60 anni.

Il resto, altre tv, tutti i giornali, riviste ecc. - se la devono vedere per cazzi loro.

Decide il pubblico se un giornale deve vivere o no comprandoli in edicola - o non comprandoli.
Se un giornale inglese non vende in edicola - chiude. Punto.

Forse per questo nel UK non c'è bisogno del 'garante' della informazione perchè tra la varia concorrenza, i giornali si garantiscono / portano alla luce sopprusi se ci sono.

Fa parte del giornalismo - smascherare chi pubblica notizie false. Magari qualcuno lo fa sapere ai giornalisti italiani.

Mi meraviglio che gli italiani non sono andati in piazza già 15 anni fa per protestare il fatto che devono finanziare per la maggioranza stracci di spazzatura e di informazione fasulle, orchestrate spesso dai governi.

Keyser Soze, FUCK! FUCK! FUCK! Commentatore certificato 14.03.10 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe comunque impensabile per un paese economicamente importante non avere il quotidiano finanziario di riferimento. Potete fare anche dell'ironia ma secondo me c'è solo da piangere. Tempo 4-5 anni e saremo come i turchi

Luca Seo Web 13.03.10 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Alfano manda gli ispettori a TraniMinzolini: «Mi vogliono dimezzato»
Il Guardasigilli: «Inchiesta evidenzia patologie». Dagli atti emergono i nomi di alcuni ministri intercettati
SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO
La cosa grave, per non dire gravissima, è che Ferruccio De Bortoli da Fazio a Che Tempo Che Fa ha dichiarato - in un contesto ovviamente più ampio - quanto segue: " In Italia c'è una pace sociale assolutamente invidiabile "... Di per se purtroppo non è del tutto sbagliato, purtroppo... Chiaramente dalla Sua posizione altro non avrebbe potuto dire, pensandoci su.... ma tra le righe quella "pace sociale" non è che il risultato della 1 - sudditanza sub culturata sommatasi nei secoli; 2 - una pace sociale determinata dalla codardia che comincia, si sviluppa e cresce nel sottrefugio sistematico... Bella "pace sociale", Signor De Bortoli!.. Alcuni giorni fa un giornalista inoltre rilevò quanto segue: "se gli italiani rispettassero le leggi, non potrebbero vivere"! Come sempre: Ferruccio De Bortoli ha occultato che la "pace sociale" di cui parlava non è nei fatti che il serpeggiare costante degli abitanti del sottosuolo... ... Tant'è, guarda caso, che si tengono utilitaristicamente in casa (Italia) una grande lavatrice a forma di cupolone per lavarsi spessissimo la coscienza (?).... ...A fianco della mia tazza in bagno, ho appeso una copia di Liberazione del 19 giugno 2009 dove si vede il cosiddetto premier con un calice in mano che brinda: credo di capire perchè lo stia facendo (anche se brinda alle nostre spalle ventiquattro ore al giorno di sicuro!!), perchè lui non "governa" ma "combatte" gli italiani... e cioè il Nulla !!

GIAN LUIGI SOLDI, Conegliano Commentatore certificato 13.03.10 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Fallisse, così ce li leviamo dalle palle

Alessandro I. Commentatore certificato 13.03.10 20:37| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
TRA MINZOLINI E RIOTTA CHI E' PEGGIO?????
ENTRAMBI, RIOTTA FA' FALLIRE IL SOLE 24 ORE MINZOLINI IL TG1 E CON I NOSTRI SOLDI
SIGNORI E' MEGLIO CHE PREPARATE GLI ELICOTTERI.....AL PIU' PRESTO!!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 13.03.10 18:19| 
 |
Rispondi al commento

MINZOLINI NON È INDAGATO ..... LECCARE IL CULO NON È REATO!!! ;-O

Uno dei tanti 13.03.10 17:54| 
 |
Rispondi al commento

io ero un attivo ascoltatore di radio24 quando era diretta dal quel grande giornalista che è Giancarlo Santalmassi.
http://it.wikipedia.org/wiki/Giancarlo_Santalmassi
Sono uno di quelli che ha scritto mail di protesta quando fu estromesso la prima volta dalla direzione della radio.
Non so per quale miracolo fu riammesso alla direzione della radio. Purtroppo quando ha lasciato (o gli è stato fatto lasciare ) la direzione la seconda volta la qualità della radio è peggiorata , anche se i sono rimasti ancora di buoni giornalisti.
Purtroppo dalla zanzara di cruciani come chiama qualcuno che propone le idee di Beppe grillo si erge un muro e la trasmissione sta diventando sempre più simile a quella del suo omologo della Rai.

Maurizio m 13.03.10 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Palazzo Chigi: falso allarme bomba su aereo del premier

IL POPOLO ITALIANO TUTTO,ESPRIME CONTRARIETÀ E SOLIDARIETÀ PIÙ SINCERA AL PREMIER, PER LA FALSA NOTIZIA!! ;-D

Uno dei tanti 13.03.10 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Ecco cosa avevo scritto, sul mio blog, il 19 luglio 2008!

"Attenzione, che proprio Il Sole 24 Ore sta per quotarsi in Borsa. Non mi sorprenderebbe vedere il titolo crollare dopo un po' di tempo dalla quotazione. Secondo me, sono alla frutta. In tutti gli uffici o posti dove ho trvato un Sole 24 Ore l'ho quasi sempre visto intatto (tanto ci sono i BALOCCHI che lo pagano! Non pensare che le varie amministrazioni paghino di tasca propria i quotidiani, eh). La situazione per altri giornali non é tanto diversa. Il padrone ordina, il giornalista obbedisce.
Oggi, a distanza di qualche mese, il titolo Il Sole 24 Ore vale euro 3,04; quando é stato quotato, il 6 dicembre 2007, valeva 5,75 euro. E se non sbaglio mi sembra che proprio Il Sole 24 Ore riceva un "contributo" dallo Stato di circa 20.000.000 di euro, sì, di circa VENTI MILONI di euro. All'anno! E chi li versa quei soldi? La cittadina e il cittadino italiano: sì, hai letto bene: li stai pagando tu, gentile lettrice e gentile lettore. Altri soldi che, il maggior quotidiano economico finanziario dell'Italia, riceve arrivano dalle pubblicità. E chi si fa tanta pubblicità su Il Sole 24 Ore? Le ONESTISSIME banche: ma guarda un po' che fatalita!"

Scritto, ripeto, il 19 luglio 2008!

Marco Calì, consulente finanziario indipendente


http://sapienza-finanziaria.blogspot.com/ ............ é più facile trovare un ago in un pagliaio che sentire un politico parlare male di una banca.

Marco Calì (http://sapienza-finanziaria.blogspot.com), Monselice (PD) Commentatore certificato 13.03.10 17:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori