Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La distruzione dei boschi, la legge Attila/Bresso


Mercedes Bresso e l'ambiente
(1:43)
bresso.jpg

La Regione Piemonte ha deciso di produrre il 20% del proprio fabbisogno energetico da fonti rinnovabili. Come vuol farlo? Attraverso la distruzione dei boschi. Per produrre energia saranno utilizzati ogni anno 2,2 milioni di metri cubi di legname, secondo le pazzesche norme della nuova Legge forestale regionale (L.R. 4/2009). Una legge in totale conflitto con le disposizioni di sostenibilità delle Risoluzioni approvate nelle Conferenze Ministeriali sulla protezione delle foreste in Europa. La Legge Attila/Bresso è stata approvata in modo bipartisan (e come poteva essere altrimenti?) sia dal PDL che dal PDmenoelle. In pochi anni parte dei boschi del Piemonte scompariranno, sia quelli pubblici che quelli privati. Infatti, secondo un comunicato del WWF: "Attraverso il meccanismo della gestione provvisoria associativa (L.R. 4/2009, art. 18), in Piemonte il taglio del bosco oggi può venir eseguito senza darne comunicazione diretta al proprietario. Se il proprietario vuole conservare il bosco, tocca a lui rincorrere le amministrazioni che ne deliberano il taglio e opporvisi; se non fa nulla si trova il bosco tagliato! La legna gli sarà pagata al valore reale di mercato, ma chi poi la utilizzerà come biomassa ne otterrà la supervalutazione, drogata grazie ai soldi pubblici, di cui si è detto sopra".
I boschi sono un bene prezioso e sempre più raro, la quota pro capite di boschi dal 1861, anno della nascita dell'Italia, è dimezzata. I boschi dovrebbero essere trasmessi alle generazioni future. Distruggere i boschi per produrre energia elettrica è diseconomico, oltre che criminale. Il legno infatti ha un basso contenuto energetico CE, pari a circa un quarto di quello del gasolio.
Perché la Regione Piemonte ha approvato una legge CONTRO la proprietà privata, CONTRO l'ambiente e CONTRO l'economia? Secondo il WWF: "La risposta sta in un sistema di incentivi eccessivi, che non ha eguali in altre Nazioni europee e non è accompagnato da un adeguato corollario di limitazioni. Manca la valutazione dei costi ambientali dell’attività, che dovrebbe essere, al contrario, vincolante nei processi decisionali. Ciò che ci si prepara a fare è una grossa speculazione economica, con effetti ambientali devastanti. Francesi, svizzeri e austriaci, nostri vicini lungo l’arco alpino, pur utilizzando i boschi regolarmente, non si sognano di produrre corrente elettrica da biomasse forestali, ma si limitano a sfruttare intelligentemente i residui di lavorazione del legno a fini termici. Se strapagassimo, al prezzo attuale del legname da opera, il legno che si progetta di bruciare in Piemonte in un anno, arriveremmo alla cifra di 58 milioni di euro. Nell’attuale mercato “drogato”, per utilizzare quello stesso legno e produrre energia, l’Amministrazione Pubblica verrà a spendere una cifra estremamente più elevata, che nessuno ha calcolato (o reso noto), ma di cui possiamo aver percezione se consideriamo le dichiarazioni rese dalla Regione: negli ultimi 5 anni sono stati destinati 300 milioni di euro per promuovere l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili e, entro il 2013, sono previsti investimenti nel settore che raggiungeranno il miliardo di euro. Il dato è riferito alla generalità delle fonti rinnovabili, ma considerato che la Regione vuole ottenere il 60% dell’energia da biomasse forestali, è automatico che il grosso degli investimenti vada a finire in tale comparto. Per citare solo un esempio di voce di spesa correlata, si consideri che per le pratiche forestali in Piemonte è prevista la realizzazione di 2.000 chilometri di NUOVE STRADE FORESTALI e altrettanti Km necessitano di opere di manutenzione. Sono i soldi del cittadino, che sborsa per il kWh da biomasse circa il triplo del suo valore reale e che paga gli investimenti pubblici che sostengono la cosiddetta filiera del legno attraverso vari canali e organismi competenti: FESR, FAS, Fondo Sociale, Piano di Sviluppo Rurale (che finanzia agli agricoltori le centraline) Consorzi forestali, IPLA, UNCEM, Assessorati alla montagna e foreste, ecc..".
Ci stiamo autodistruggendo in silenzio. Siamo una razza in estinzione. Chi avesse ancora cuore e voce scriva una mail alla presidente della Regione Piemonte Mercedes Bresso: presidente@regione.piemonte.it.

Ps: Scarica e diffondi il documento del WWF: "Il grande inganno energetico da biomasse forestali della Regione Piemonte".

Pps. Venerdì 5 marzo, sarò alle 16.30 a Giugliano in Campania in piazza Gramsci e alle 20:30 a Benevento in Piazza Castello per sostenere le Liste Civiche a 5 Stelle.

E' disponibile: A riveder le Stelle Come seppellire i partiti e tirar fuori l'Italia dal pantano" Acquista la tua copia

4 Mar 2010, 16:47 | Scrivi | Commenti (923) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Non essendo del "mestiere" mi sfuggono alcune cose e chiedo ai meglio informati di me delucidazioni in merito ovvero:da un lato il nuovo regolamento forestale piemontese in vigore dal 1 settembre 2010 è piuttosto restrittivo anche verso i privati che si fanno la legna su propri terreni. Sono di solito piccole quantità e ricordo è innanzitutto nell'interesse del " boscaiolo" non abbattere tutto indiscriminatamente ma lasciare alcuni alberi proprio per salvaguardare il terreno. Anche la procedura "semplificata" direi che è piuttosto complicata specialmente se pensiamo a piccoli proprietari magari non più giovanotti che si vedranno costretti a redigere più fogli delle piante che abbatteranno e che probabilmente dovrammo inevitabilmente farsi aiutare a propie spese nella compilazione. Dall'altro lato si vogliono utilizzare le biomasse per produrre non so bene cosa immagino in quantità decisamente superiore anche sommando tutti i piccoli proprietari.Non c'è una incongruenza in tutto ciò? Grazie.
Vittorio

Vittorio Moncalvo 05.11.10 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Perché questo mio commento, postato il 6 marzo, è scomparso?!?
Lo ripropongo:
Sono un dottore forestale, pertanto spero di parlare con cognizione di causa. Il WWF si scaglia appassionatamente contro gli incentivi alla produzione di energia elettrica da biomasse, previsti da una Legge Regionale del Piemonte. Ora, può darsi anche che sia una pessima legge che favorisce speculazioni, io non la conosco, ma questo non giustifica una serie di allarmi ingiustificati e scemenze che si leggono nell'articolo del WWF, facilmente smascherabili da un forestale, ma purtroppo non da un cittadino comune, toccato nel suo orgoglio ecologista o presunto tale.
La panzana più grossa è quella della viabilità forestale, che favorirebbe quelli che appiccano gli incendi, anziché quelli che vanno a spegnerli. Che tristezza. No comment...
Questi ecologisti "talebani" riescono sempre a distinguere la pagliuzza nell'occhio del danno al microecosistema del microinsettino, e non riescono mai a vedere la trave nell'occhio di questo paese; farebbero qualunque cosa pur di impedire il taglio di un ceduo invecchiato, con l'unico effetto di aumentare le già ingentissime importazioni di legno dall'estero (siamo il primo paese al mondo per importazioni di legno, se non ricordo male, questo non lo dicono gli amici del WWF...) o di bruciare ancor più combustibili fossili.
Ci casca come una pera cotta anche Beppe Grillo. Ed è proprio vero che in internet le bugie si svelano da sole, perché diversi dottori forestali nei commenti precedenti lo sbugiardano abbondantemente, e mi fa piacere sentire la voce dei miei colleghi, di solito mai chiamati in causa nelle loro competenze. "le foreste queste sconosciute", come leggo in un commento, è proprio vero!
Nicola

Nicola C. Commentatore certificato 11.03.10 23:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
in seguito all'articolo riferito alla regione Piemone, ho scritto una lettera alla Presidente della Regione, che invece mi risponde (inaspettatamente) che non è affatto una legge atta a distruggere le nostre foreste, ma alquanto necessaria!! Insomma, sento il bisogno di smettere di scrivere lettere via mail, e fare qualcosa di più concreto per migliorare il nostro paese, per migliorare questa situazione politica, culturale, ambientale (io vivo a Latina - che è una discarica a cielo aperto e nessuno fa niente...brava Latina Ambiente). Insomma, io voglio vivere in un paese civile e democratico, dove i valori non siano distorti e dove la cultura riprenda il suo posto d'onore...
Nel mio piccolo sono disposta a FARE, sono disposta ad oppormi se vedo libertà democrazia e diritti di tutti, violati da una manciata di persone che non so come...ma le votiamo sempre noi.
Insomma tutto questo per dire che da libera cittadina, se possiamo fare qualcosa per migliorare la nostra vita, l'ambiente dove viviamo e il nostro futuro, io ci sono.
In fede,
Roxana

roxana schiopu 11.03.10 19:24| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti: ho scritto una mail a miss mercedes come suggerito dal blog e naturalmente la sua risposta é stata vuota nel commento personale e pedante oltre che errata nella spiegazione tecnica.
non posso postarla per via della lunghezza ma chiunque volesse leggerla può scrivermi una mail e la inoltrerò volentieri!
krasta81@libero.it

elena costi 11.03.10 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la risposta ricevuta da Bresso.
Saluti.
Giuseppe T.

Buongiorno.

In merito alla Sua e-mail, desidero avanzare alcune precisazioni.

Intanto, mi preme comunicarLe che il Piano forestale in argomento sarà operativo a settembre, quindi se ne parlerà ancora e con tutta calma. Nei prossimi giorni incontreremo i rappresentati delle associazioni ambientalistiche che hanno segnalato l'allarme per fornire tutte le rassicurazioni possibili; riteniamo si tratti di paure infondate, e di seguito, con una nota tecnica, ne spiegherò il motivo.

Intanto, voglia ricevere i mie più cordiali saluti.

Mercedes Bresso

Giuseppe Tessari, Roncà Commentatore certificato 11.03.10 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Calma gente,
Beppe ha solo detto una cazzata,senza contare,che mica lo sappiamo se la Bresso ha intenzione di sfruttare il patrimonio boschivo come indicava il servizio di Rai 3 o in maniera diversa.
Chi di noi non ha mai sparato minchiate lanci il primo ceppo!!

Davide Sechi 10.03.10 16:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signori mi pare che si sia verificato in questo post quello che Beppe Grillo sostiene da sempre, in rete non si può mentire, se lo fai vieni immediatamente "sgamato". Del resto chi fra di noi avrebbe avuto dubbi ad avallare le tesi di Grillo se non ci fosse stata la trasmissione di Rai 3 che parlava giusto di utilizzo del legno e dei boschi per la produzione di energia. E' probabile che lo stesso Grillo ne sapesse poco quando ha postato questo intervento, cosi come non è detto che tutto ciò che è stato detto nel servizio televisivo esaurisca le problematiche della questione. Secondo mè quindi questo deve farci riflettere su una cosa: l'informazione e la sua circolazione è, forse, il bene più importante di una democrazia come sanno bene i nostri "governanti" che si guardano bene dall'agevolarne la diffusione.

Enzo Storniolo 10.03.10 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta Grillo ha fatto una figuraccia cercando di impressionare i lettori all'oscuro dei fatti con calunnie infondate e titoli completamente fuorvianti. "La Bresso distrugge i boschi". Sig. Grillo, come si permette di avanzare accuse così infondate?

Mi rivolgo a tutti i lettori di questo blog: non fatevi manipolare da Beppe Grillo, che, esattamente come Berlusconi, è uno squalido populista che approfitta delle sue capacità oratorie per creare "scoop" sensazionalistici che semplificano e distorcono la realtà.

Il mondo, cari lettori del blog di Grillo, è molto più complesso di come appare su questo sito. Lo so che a volte può sembrare difficile, ma per cercare di capire la realtà non bisogna stancarsi mai di porsi dei dubbi, di ascoltare tutte le campane. Credere a Grillo (che in questo è esattamente uguale a Berlusconi) è rassicurante, perché i suoi blog dividono manicheisticamente il bene dal male. Peccato però che la realtà sia molto più variegata e che i proclami di Grillo si rivelino quasi sempre delle bufale che si sgonfiano in breve tempo (come è successo con la Bresso).

D'altronde Grillo è colui che prima distruggeva i computer in quanto strumenti del demonio, mentre oggi ne ha fatto la sua principale fonte di guadagno.

Infine: il qualunquismo e la demonizzazione della classe politica sono degli atteggiamenti tipici dei partiti populistici. Puntare il dito contro le élites della politica, (tutte ugualmente corrotte) ed opporle ad un popolo indiscriminatamente buono ed onesto (che si dà addirittura patenti di "onestà") è la stessa procedura adottata da Berlusconi e da Bossi (che oppongono le élites della sinistra, della scuola e della magistratura ad un popolo vittima dei loro soprusi) ma anche di Mussolini e di Hitler (che se la prendevano con le lobbies giudaico-massoniche).

Marco Genre Commentatore certificato 10.03.10 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi chiedevo se non fosse il caso, visto il caos delle liste e dei panini annessi, di richiedere l'intervento degli osservatori dell'ONU. I brogli sembrano essere già cominciati, e credo che nessuno possa essere sicuro che in questo stato di fibrillazione dello Stato il ministero dell'interno abbia la forza e il potere (e la volontà...) di garantire il corretto svolgimento delle elezioni e uno spoglio delle schede affidabile.

Ugo Giani 09.03.10 22:06| 
 |
Rispondi al commento

....ecco la replica del legislatore...non voglio caldeggiare una lista o l' altra in periodo elettorale, ma a buon intenditore....

http://www.mercedesbresso.it/index.php/notizie/38-ultime-notizie/1263-chi-protegge-i-boschi-del-piemonte.html

rimango dell' idea che se qualcuno ha altri dati per mettere in discussione queste dichiarazioni si faccia avanti altrimenti faccia un doveroso retro marche

Paolo Boaglio 09.03.10 18:22| 
 |
Rispondi al commento

link censurato da far girare...

http://www.ilbenecomune.it/web/index.php?page=elemento&id=10669

capitano ultimissimo Commentatore certificato 09.03.10 17:51| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,
aiutami perchè non ci capisco piu'nulla:
l' altra sera ho seguito su RAI3 una bellissima trasmissione che parlava dell' utilizzo del legno, tagliato dai boschi, da parte dell' Austria (per ora solo alcune cittadine, in seguito il sistema sarà ampiamente esteso!).
A detta del conduttore questo metodo, consistente nel gassificare il legno, sarebbe eccezionale in quanto, a fronte di un taglio programmato di alberi, non vi sarebbe scompenso con la naturale ricrescita del bosco stesso.
Ora, se è vero quanto asserito nella trasmissione e confermato dalle persone (uomini e donne) intervistate....ecco che la confusione diventa completa,
da una parte si dice che con il metodo della gasificazione del legno si ottiene un considerevole vantaggio, in termini economici e di abbattimento delle emissioni dannose (non utilizzando piu' nè gasolio, nè carbone), dall' altro tu dici che l' utilizzo del legno è controproducente!
Se puoi, riesci a spiegare meglioil concetto?
grazie e...continua così.
Riccardo

riccardo ronchitelli, ancona Commentatore certificato 09.03.10 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Il problema e' complesso. I boschi non vanno abbandonati, ma neppure gestiti come fossero un distributore di biomasse.

Insomma, si alla riqualificazione del bosco, no agli incentivi alla biomassa, una materia prima "inerte" che già causa la devastazione delle foreste dell'Est europeo "grazie" alle importazioni italiane (siamo il primo importatore di legna da ardere, gran parte di origine illegale).

Piu' informazioni qui di seguito: http://www.salvaleforeste.it/201003091070/piemonte-le-biomasse-della-discordia.html

Sergio Baffoni 09.03.10 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Il rendimento delle centrali termoelettriche che bruciano legno è: 25%/28%. Considerando il più alto risulta che per 100 Kg. di legno bruciato solo 28 Kg. si trasformano in energia, gli altri 72 Kg. si perdono nei fumi, nell'energia necessaria all'impianto, dispersioni, ecc.
Durante il trasporto dell'energia prodotta, ai punti di utilizzo, si perde il 30% circa, per cui dei 28 Kg. utili si perdono ancora 8,4 Kg.
Alla fine ogni 100 Kg. di legno bruciato, si utilizzano solo 19,6 Kg. e gli altri 80,4 Kg. vanno a "scaldare il cielo".
T.R. Venezia

Antonio Ruffato 08.03.10 22:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve,
ieri ho visto su rai tre un documentario su questo, dove in Germania abbattevano e ripiantavano alberi, producendo biogas e quindi energia elettrica, sfruttando il calore prodotto dal processo e immettendolo nella rete per le abitazioni. Mi era sembrato (e così mostrava pure il documentario) un buon sistema. Qualcuno saprebbe dirmi meglio come stanno le cose?

Domenico Barba 08.03.10 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro amico Grillo,

Scrivo dal Brasile per dirli che ho trovato molto strana questa storia di La distruzione dei boschi dello Piemonte per fini energetichi.
Perchè non, in vece, l'utilizzo dello biodiesel ?
Nell`area dello Piemonte, o ci vicino, si trovano importante industrie di biodiesel (Oil B s.r.l., GDR Biocarburanti, Oxem S.p.A, e Novaol SRL).
Si queste industrie no hanno biodiesel sufficiente per i fini energetichi dello Piemonte, potete stare tranquilli che noi, qui in Brasile, abbiamo produzione da inondare tutto il Piemonte. Solo basta dire quando dobbiamo mandare i batelli per scaricare a Genova.
Non ho scioltezza abbastanza da scrivere in italiano. Preferisco inglese o francese in cui sono sciolto.
Saluti 5 Stellare. Jairo de Albuquerque =/=

iro de Albuquerque 08.03.10 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe(o chi ha scritto l'articolo),dopo il servizio di ieri andato in onda su Rai 3 in merito alla produzione di energia dal legno,ti senti coglione quanto me che ho creduto ciecamente al tuo articolo??

Davide Sechi 08.03.10 15:25| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè scrivere un'articolo senza informarsi? Sembra che vuoi solo agitare la 'folla', che di gestione del bosco ne sa poco o niente, con affermazioni sensazionali tipo 'vogliono abbattere tutti i boschi'...'vogliono attaccare la proprietà privata' quando in realtà non è assolutamente così. Ed i commenti precedenti al mio hanno già elencato dettagliatamente le varie inesattezze che avete detto.
Per quanto la legge forestale del Piemonte non sia così eccezionale (personalmente ho trovato alcune disposizioni su cui non sono d'accordo ma di carattere strettamente tecnico) non è per niente catastrofica e vergognosa come la vuoi dipingere...ed io non sono certo di parte, non ho alcun interesse nè economico nè politico a difenderla, sono solo laureanda in scienze forestali, e la legge l'ho LETTA... quindi qualche competenza a riguardo l'ho acquisita.

Come hanno detto i miei predecessori in questa discussione, questo articolo mi sembra proprio solo un attacco politico.
Indignatevi sulle cose veramente dannose, che in Italia non mancano, la legge piemontese, per quanto su alcuni aspetti sia discutibile, non ha niente a che vedere con le vergogne della nostra politica e con la distruzione del nostro ambiente.

Elisa Urbano 08.03.10 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Prima dell'entrata in vigore di questa legge, il Piemonte poteva contare su di una legge urbanistica, la L.R.56/77, che all'art. 30 (comma a) vietava nuove costruzioni e nuove opere di urbanizzazione "nelle aree di boschi di alto fusto o di rimboschimento; nei boschi che assolvono a funzione di salubrità ambientale o di difesa dei terreni". Questo comma è stato abrogato dall'art. 44 della L.R. 4/2009.
Bresso, spiegami perchè...!

Stefano T., Torino Commentatore certificato 08.03.10 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piccole critiche sull'articolo:

Una legge in totale conflitto con le disposizioni di sostenibilità delle Risoluzioni approvate nelle Conferenze Ministeriali sulla protezione delle foreste in Europa....
>>>Senza ulteriori dettagli e riferimenti, è una affermazione non puo' essere verificata.

In pochi anni parte dei boschi del Piemonte scompariranno....
>>> vorrei vedere i calcoli su consumo/tempo di ricrescita.
>>> Se si consuma piu' di quanto si produce, questo è vero... Ma se si
>>> consuma meno di quanto viene prodotto, non si ha nessuna
>>> distruzione.... Per questo si chiamano RINNOVABILI :)

Il legno infatti ha un basso contenuto energetico CE, pari a circa un quarto di quello del gasolio .....
>>> e questo cosa c'entra???? Vuol dire solo che per avere lo stesso "calore" bisogna bruciare piu' KG di legna rispetto a KG di pertolio.... Ma non serve a capire se è meglio bruciare Legna o Petrolio.
>>> Ricordiamoci che le piante MUOIONO naturalmente, e se non vengono bruciate, rilasciano in ambiente una quantità di CO2 equivalente a quella prodotta dalla combustione.

Distruggere i boschi per produrre energia elettrica è diseconomico, oltre che criminale.
>>> Diseconomico..... forse.....(ecco perché va incentivato). Criminale..... dipende da come si fa.

Ciò che ci si prepara a fare è una grossa speculazione economica, con effetti ambientali devastanti
>>> Ripeto...dipende da come si fa... Spesso in Italia c'e' il furbo di turno, ma non necessariamente un sussidio pubblico deve essere visto come una cosa "NEGATIVA". A volte serve per far partire un mercato, che senza intervento coordinato pubblico non avrebbe la forza per partire.

Onestamente l'articolo non mi convince..... E mi convince ancora di meno, pensando che siamo in campagna elettorale.

Uno spunto di riflessione. Ad oggi quali sono le energie alternative piu' "convenienti"?
http://www.ecoage.it/costi-energia-rinnovabile.htm

marco Melli 08.03.10 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se e' vero e' davvero vergognoso, bisogna ammetterlo il federalismo, o cmq piu' poteri agli enti locali non porta altro che arbitrio e soprattutto spreco di denaro senza controlli efficaci. bisognebbe tornare alla situazione originale, cioe' alle autonomie cosi' come disegnate dal costituente.

gaetano la cantera 08.03.10 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, anche io ho visto la puntata di presa diretta di ieri sera (rai 3) e devo dire che, da come è stata presentata, la produzione di energia elettrica da bio-masse quali il legno, pare essere una cosa molto positiva.

Credo che però tu sia più informato sull'argomento e mi piacerebbe avere un tuo commento.

Io credo che il punto principale della questione sia capire come e quanto legno verrà tagliato: nel servizio di ieri sera il legno tagliato era decisamente inferiore a quello che ogni anno ricresce o viene ripiantato e pertanto pare che non ci sia danno alcuno.

Grazie mille, lorenzo

lorenzo castelli 08.03.10 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Grillo vatti a vedere Presa diretta di Domenica 7 marzo. Parlano proprio dell'energia elettrica prodotta con i boschi. Quando parli lo fai con cognizione di causa? Che eri una capra urlatrice lo sospettavo già da tempo. Adesso ne ho la certezza.

raffaella mieli 08.03.10 01:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, scrivo questo commento per sapere il tuo parere ed eventuali differenze che ci sono tra l'iniziativa della Bresso di produrre energia dagli alberi e quello che si è visto questo sera nella puntata di presa diretta dove invece hanno portato sul palmo della mano tutti i paesi dell'Austria e della Germania che usano questo metodo per produrre energia....ti ringrazio per la risposta o per le risposte degli utenti che vorranno contribuire a questo mio dubbio

Eugenio

Eugenio Bravetti 07.03.10 23:58| 
 |
Rispondi al commento

Ma sono rimbecilliti in Piemonte? Lo capirebbe perfino un elettore italiano, notoriamente ACEFALO, che tagliare boschi per bruciali significa rinunciare all'ossigeno che emettono. Tanto vale bruciare carbone (idrocarburi), almeno ci resta un po' d'aria pulita da qualche parte. Per nostra tranquillità però fra alcuni decenni, qualche magistrato si sveglierà di soprassalto e ci rivelerà una cosa sensazionale: NON era IMBECILLITA', ma solo banale corruzione.

Armando De Simon 07.03.10 23:07| 
 |
Rispondi al commento

MI DISPIACE...CHE QUESTO BEL PAESE COME L'ITALIA DEVE ESSERE IN MANO A POLITICI CHE PREDICANO IL DIAVOLO.SI E COSI HANNO FATTO UN PATTO CON IL DIAVOLO.STANNO MANGIANDO L'ITALIA UN PO PER VOLTA CI STANNO PORTANDO ALLA FINE DEI TEMPI,NON SOLO IN ITALIA MA IN TUTTO IL MONDO.SOLDI ..SOLDI SOLO QUESTO VOGLIONO CI PRENDONO TUTTO SIAMO SEMPRE PIU POVERI HE PER GIUNTA SENZA LAVORO. IO SONO SENZA LAVORO DA TRE MESI 49 ANNI FATTI CHI MI PIGLIA PIU. GRILLO TU LO SAI VERO? CHE COSA STAN FACENDO I POTENTI. NOI SIAMO I NUOVI SCHIAVI LO SI VEDE CON IL LAVORO PRECARIO TI FANNO SCHIATTARE ORE, TI PAGANO POCO, RAGGIUNTO IL LORO OBBIETTIVO TI SCARICANO, CAMBIANO NOME ALLA SOCIETA NUOVI PRECARI E VIA. IO VI DICO SOLO UNA COSA AMO IL MARE LO STANNO INQUINANDO SEMPRE DI PIU,AMO LE MONTAGNE LE STANNO SPOGLIANDO,AMO I BOSCHI DOVE IO CI FACEVO LA CASA SULL'ALBERO PER POI ANDARCI A GIOCARE CON GLI AMICI HE SOGNARE..,OGGI I BAMBINI LE CASE SUGLI ALBERI LE VEDONO SOLO IN TV.LA NATURA SI STA RIBBELLANDO HE SI VEDE...SAPETE PERCHE!! PERCHE' MADRE TERRA HE VIVA SENTE CIO CHE LE FANNO E ADESSO PRENDE PRECAUZIONI E NON E FINITA SARA' TRISTE DIRLO MA PEGGIORERA' ANCORA.E POI VI DICO COSA BISOGNA FARE PER MANDARE A SPACCARE PIETRE STI POLITICI DEL CAZZO.DOBBIAMO RIUNIRCI TUTTI QUANTI A PARTIRE CON QUELLI CHE NON HANNO PIU LAVORO COME ME. ANDARE SOTTO IL COMUNE DI RESIDENZA HE BUTTARE FUORI A CALCI IN CULO STI SPORCHI MANGIASOLDI, POI ROMA MA A ROMA DOBBIAMO ESSERE TANTISSIMI DOBBIAMO METTERE PAURA, SIAMO NOI CHE FACCIAMO LO STATO NON LORO.DOBBIAMO CAMBIARE IL MODO DI PENSARE IN ITALIA NON CHE C'E' LA FICCHIAMO IN CULO UNO CON L'ALTRO PER QUESTO IN ITALIA NON C'E' UNIONE OGNUNO TIRA L'ACQUA AL SUO MULINO. SBAGLIATO...SBAGLATISSIMO. IO NON PAURA DI MORIRE HE SE TUTTI LA PENSANO COME ME L'ITALIA LA CAMBIAMO. VORREI FAR PARTE DEL GRUPPO DI GRILLO QUI A TORINO VISTO CHE SON SENZA LAVORO ALMENO VI DO UNA MANO IO DITEMI COME FARE.

pietro catania 07.03.10 01:14| 
 |
Rispondi al commento

Questa notizia mi lascia davvero sconcertato. La stupidità, l'ottusità e l'arroganza di queste scelte mi danno un senso di impotenza, di smarrimento.Le immagini del confine fra Haiti e la Repubblica Dominicana (per es.)sono piuttosto eloquenti riguardo gli effetti che le scelte politiche fanno ricadere sul territorio anche a distanza di anni.La politica mi pare che non veda più lontano delle sue tasche e, in questo caso, non può che farmi tornare in mente quel libro di qualche anno fa di Jared dimind "collassi-come le società decidono di vivere o morire".

Alessandro De Tommaso 07.03.10 00:49| 
 |
Rispondi al commento

Allora CON ORDINE,
Sono dottore forestale pure io, e questa legge E' UNO SCHIFO. Non stiamo a commentare il rapporto WWF, basta pensare a UNA COSA. Eccola:

Questo tipo di politica DISTRUGGE QUALSIASI TIPO DI CONCEZIONE MULTIFUNZIONALE DELLA GESTIONE FORESTALE. L'unica importanza della risorsa foresta diventa quella di creare biomasse: e l'acqua? E la biodiversita'? E l'erosione?!?

Io voglio leggere IL REGOLAMENTO di questa legge. Nel caso seguisse le stesse direttive della legge stessa, sarebbe un DISASTRO.

Aldo Compagnoni 06.03.10 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace, ma hai pisciato decisamente fuori dal vaso.
Perchè non vai a leggere le cose che linki? L'articolo 18 dice che se un bosco è composto da varie particelle catastali rientranti in una forma di gestione associata e, dentro di esso, ci sono delle particelle di bosco mal condotte e delle quali è impossibile individuarne il proprietario o rintracciarlo, vengono date in concessione temporanea al "consorzio" di gestione.

In altre parti della legge è fatto espresso divieto di modificare l'uso del suolo a bosco, ossia convertirlo a terreno coltivabile o, peggio ancora, edificabile.

Quindi, dimmi un po' dove sta lo scandalo.

Perchè c'è sempre bisogno di sentirsi più puri e migliori degli altri e pensare che gli altri si comportino sempre in malafede?

Paolo Ferro 06.03.10 22:16| 
 |
Rispondi al commento

"Per poter esssere liberi, accettiamo la schiavitù delle leggi" dicevano i Romani "Legum servi sumus, ut liberi esse possumus".
A quando lo Studio legale a 5 Stelle, Nando da Roma ? Io ci sto. Federico da Genova

federico t. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.03.10 12:55| 
 |
Rispondi al commento

4/4 uscire dal mondo virtuale
che tanto ci appaga e ci fa sentire avanti rispetto agli altri, e cercare di far loro capire che razza di mondo ci stanno
confezionando questi quattro burattini del potere, smuovere coscienze, a costo di sembrare folli, invasati, strani,
e poi ridere sotto i baffi pensando che gli strani sono loro, pensa che bella soddisfazione !
10-diffidare sempre di ogni leader, guru, o presunto tale, che crede di potervi convincere a fare quello che vuole lui,
molto meglio pensare con la propria testa, informarsi sempre da tutte le fonti possibili e credibili, e poi la cosa piu'
bella: agire con il cuore !
Se abbiamo un istinto che ci dice cosa e' giusto e cosa no, magari sarebbe tornato il momento di farne buon uso !

Lotta dura, senza paura, per un futuro di cui non far vergognare i nostri figli !
W Beppe, il Movimento 5 stelle, e tutte le persone oneste di buona volonta'!

Er partigiano

Lou C. Commentatore certificato 06.03.10 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Speravo di firmare una petizione contro lo sfruttamento dei boschi, è illegale... Questa non è una fonte "rinnovabile". Dove sta scritto?? Per rigenerarsi un bosco attuale impiegherebbe 100 anni. Quando saremo tutti al cimitero, si rigenererà. Certo, che idiota burocrazia piemontese-

Ludovico A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.03.10 09:28| 
 |
Rispondi al commento

3dei quali sono soci, figurati il nostro,
certo che il paragone con l'aids calza a pennello ,se li conosci li eviti, ma occhio ai
travestimenti da politici, manager, business men, milanesi costruttori, leghisti ex di sinistra, ecc ecc ecc
7-lottare per l'ambiente in modo serio e continuo, mica pensate che la differenziata sia la sola cosa da fare,
Poi specialmente se la fanno i comuni per legge, e' chiaro che sotto ci sono appalti per cassonetti, ritiro,smaltimento ecc.
e poi a cosa serve mai se non ci inzazziamo come bestie contro la porcata del nucleare, che magari non arrivera'
alla realizzazione, ma intanto ci fanno le leggi contro la volonta' popolare, i referendum di buona memoria.
Ma ce la fate a immaginare una centrale nucleare gestita bene, in Italia , quando neache i finlandesi riescono
a costruirne una bene e in tempo ? ( si, quelli della nokia, loro...)
Cernobil non dice niente a nessuno, no? volete dei figli deformi e stragi in famiglia? benvenuti al nucleare, bella gente !
Intanto nessuna regione li vuole a casa sua, che strano eh? Manco gli ammeregani ne fanno piu' una da trentanni,
preferiscono esportarla, lal oro democratia malata di bombe, mica se la tengono in casa, loro !
8-smettere di credere che gli immigrati, i diversi da noi, siano il prblema, quando molte volte sono la soluzione,
senza di loro saremmo messi molto peggio di quanto gia' non siamo
, loro sono una risorsa essenziale in questo mondo di comodosi della poltrona,
se volete la prova fatevi un giretto la prossima estate nelle serre di pomodori al sud del nostro bel mondo,
provare a entrare a raccoglierne un kilo, uno solo, e se ce la fate a non soffocare di caldo, pagate e ringraziate
chi li sta raccogliendo per voi, poi andate a tirarli in faccia ai leghisti ignoranti, ma solo quelli marci, ovvio !
9-coltivare le di solito poche, vere, buone amicizie, stare vicino ai propri cari,
rispettare l'ambiente, i propri simili, a cominciare dai vicini di casa, comunicare di piu', uscire dal m

Lou C. Commentatore certificato 06.03.10 09:26| 
 |
Rispondi al commento

1-buttare la tv immediatamente, e sabotare tutte quelle che riusciamo
a raggiungere ( amici, parenti, ecc ) e sostituirle con volantini stampati dalla rete,
per creare discussione, smuovere coscienze, fare dibatiti e magari anche delle sane liti, perche' no ?
2-boicottare le banche, prima cosa chiudere il conto e usare solo contanti,
possbilmente in gruppo, mai da soli, piu' siamo megli e',
Sapete bene che le banche non hanno liquido in cassa,
bastano dieci correntisti normali che si presentano allo sportello un bel mattino
e devi vedere che panico viene fuori ! ( ps al primo rifiuto di liquidare
il conto immediatamente siete autorizzati per legge a chiamare i CC
e far verbalizzare lo stato di insolvenza della banca, ovvero il loro fallimento ! )
3-accerchiare i politici di tutti i colori , sti mangioni farabutti giocano a fare i potenti ?
ottimo, e noi giochiamo ad aspettarli fuori da ogni luogo istituzionale, e non,
come il grande piero ricca,
e li smerdiamo in modo costituzionale , ART 21 , con simpatia, mi raccomando,
le figure di merda sono gia' capacissimi a farsele da soli, quei miserabili !
4-boicottare le multinazionali, tutte indistintamente, in quanto complici di crimini di guerra
e finanziatori delle lobby delle armi e altro ( una per tutte, barilla, quella delle macine al titanio e
del socio armaiolo tedesco ), molto meglio i mercati rionali e i prodotti di aziende locali a km 0.
5-evitare come la peste tutti gli ambienti pseudocatoliks, vedi che danni riesce a fare cl col
formicone milanese al soldo della vatikaneria, la piu' grande fabbrica di dolore del mondo !
( non ci credi? e chi altro usa il senso di colpa contro di te da quando sei nato allora, io per caso ?)
Poi sarebbe bello leggere una volta un pezzo dei bilanci dello ior, mica tutto,
giusto per avere un idea di quanti terroristi finanziano questi senza vergogna di pedofili seriali...
6-la mafia? come dice spesso grillo, sono piu' affidabili di tanti governi , dei quali

Lou C. Commentatore certificato 06.03.10 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Confessioni di un menefreghista pentito.
(ovvero la massa critica esiste, una volta si chiamavano partigiani ! )

Credevo per anni che fosse tutto lo stesso, se votavo o no,
(tanto sono tutti uguali, pensavo)
se mi impegnavo nel sociale o no,
( la vecchietta che elemosina, ci pensera' qualcuno, no?)
se le bollette aumentavano sempre,
(e certo, hanno dei costi alti, mi dicevo)
le ricevute ogm da scaricare sull'iva,roba piccola comunque,
(e mica sono fesso, pensavo, lo fanno tutti )
l'amico che ti aggiusta una pratica,
(e chi non lo ha fatto, eh?)
la diffidenza verso i vicini di casa,
( chi li conosce, da dove arrivano, cosa vorranno mai)
e mille atri piccoli casi di vita quotidiana,
che ognuno di noi puo' vedere tutti i giorni intorno a se,
magari senza accorgersi, come se fosse normale uscire
di casa tutte le mattine incazzati con il mondo, con quello
in seconda fila che non ti lascia uscire per andare al tuo
lavoro malpagato, con i colleghi che non vedono l'ora di
trovarti un difetto per saltarti nella fila, con il fegato che ti ribolle
per tutte le ingiustizie che vedi ogni giorno che passa,
e poi..............
Poi un bel giorno mi sono svegliato dall'incubo,
a forza di leggere il grande beppe e questa manica di valorosi
che lo segue da anni, aprendo link dopo link di siti sempre piu'
incazzati, interessanti e sempre piu' profondi, di quelli che quando vai
a dormire ti chiedi se la capoccia riuscira' a rielaborare il tutto
in una connessione logica che ti faccia vedere il quadro completo
della situazione, beh, e' quasi successo !
Alleluja! Non che ci sia da stare allegri, anzi, ma almeno adesso
ho delle idee molto piu' chiare su come funziona questo marcio mondo,
e mi sembra anche di avere delle soluzioni alla portata di tutti, no ho di sicuro
la presunzione di avere la verita' in tasca, ma un piccolo manuale quello si.

Per esempio, se cominciamo a :

segue...

Lou C. Commentatore certificato 06.03.10 09:21| 
 |
Rispondi al commento

In genere sono d'accordo con quello che si scrive qui e lo sono ancora di più per quanto riguarda il degrado della politica italiana e dell'Italia in generale ma in questo caso forse ho letto male io oppure c'è un errore,
infatti c'è scritto: la quota pro capite di boschi dal 1861, anno della nascita dell'Italia, è dimezzata.
Ma la popolazione italiana del 1861 era la metà di quella di oggi, quindi scrivere che la quota pro capite è dimezzata, essendo raddoppiata la popolazione è come scrivere che in realtà i boschi in Italia dal 1861 ad oggi non sono diminuiti è solo che nel frattempo è raddoppiata la popolazione non mi pare un atto di accusa alla gestione dei nostri boschi negli ultimi 150 anni ma solo che abbiamo mantenuto quelli di allora nonostante 150 anni di "sviluppo" industriale.
Spero sia solo un errore di battitura, oppure forse ho capito male io.
Ciao

fabio caserta 05.03.10 21:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE FORESTE...QUESTE SCONOSCIUTE!!!
Sono un dottore forestale libero professionista piemontese ed il post sulla nuova legge forestale della mia regione non ha fatto altro che suffragare le mie tesi su quanto sia sconosciuta la materia foreste in Italia.
Sì, perchè forse pensiamo alle foreste come al posto delle fiabe degli gnomi e di bambi, oppure perchè ci accorgiamo di loro solo quando d'estate bruciano per mano (unicamente) dell'uomo.
Ebbene, mi occupo da anni di gestione forestale sostenibile e questa legge (scritta da tecnici che conosco personalmente, non da politicanti) ricalca proprio quei princìpi essenziali per gestire responsabilmente le foreste e soprattutto per far crescere le popolazioni che di foreste ci vivono (ma guarda un pò...).
Popolazioni di quei territori montani di cui ci si ricorda solo quando il borghese cittadino va a fare spesa di prodotti tipici tipo miele, formaggi, castagne, funghi, noci, frutti di bosco, ecc... (buoni neh? chissà da dove arrivano...mah...).
Visto che il principio cardine di questo blog e di questo movimento è la corretta informazione, allora diamo informazioni VERE: le foreste italiane (e piemontesi di riflesso) sono cresciute negli ultimi 20 anni di 2 milioni di ettari nonostante incendi, inquinamenti, ecc...(oggi un terzo dell'Italia è coperta di foreste), da esse si ricava solo una piccola parte di incremento annuo (sembra strano ma di norma le foreste crescono...); in Italia esistono quasi 800.000 ettari certificati secondo standard internazionali (FSC e PEFC...dicono niente???) e svariate altri migliaia di ettari sono pianificate, con tanto di strade (sì, perchè la selvicoltura INIZIA CON LE STRADE, che servono a combattere gli incendi, a portare in foresta i boscaioli, a creare fruizione, ad avvicinare paesi lontani).
Mi spiace ma questa DISINFORMAZIONE fa solo male al mondo forestale che invece ha bisogno di concretezza e non di chiacchiere inutili di chi in bosco non ci è mai entrato...

Andrea Perissinotto 05.03.10 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La gente nel fine settimana pensa solo a divertirsi: la sera nei Pub o in discoteca, al mattino recupera le ore di sonno perse e nel pomeriggio va allo stadio. D'estate poi scappa all'estero, va al mare o in montagna, di conseguenza si perde tutto ciò che c'è di meraviglioso in un bosco di pianura! L'aria pulita, la natura e la quiete. Ecco perché in Italia la sensibilità verso l'ambiente è pari a zero. Io ci passo anche una giornata a passeggiare nei boschi o a correre per mantenermi in forma. Quando leggo queste notizie, mi prende una rabbia che a stento riesco a contenere.

Geronimo Capone 05.03.10 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Distruggendo i boschi della Val Susa..........

basilio grabotti 05.03.10 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Ho la vaga impressione che il PDL si sia reso conto che lo stà per PRENDERE IN CULO alle prossime Regionali ma COSI' IN CULO che .... saranno Ca..i amari!!!!

Nik Salsabanda 05.03.10 20:22| 
 |
Rispondi al commento

siccome bruciando si produce CO2 e si aumenta l'effetto serra vorrà dire che in futuro acquisteremo banane di scarsa qualità del Piemonte invece che ottimi barolo

V. Vendetta 05.03.10 19:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Già in Amazzonia in un anno tagliano alberi pari a un'area come quella dell'Austria. In parte il suolo deforestato viene coltivato per la durata di un anno poi la terra diventa incoltivabile.
Come non bastasse questo scempio, abbattono migliaia di alberi per usarli come combustibile
per un'industria che produce ferro. I governi da quelle parti sono complici di queste bestialità.
Forse che in Piemonte abbiano voluto imitare i somari del sud America? Battiamoci tutti per la sopravvivenza delle nostre foreste, in modo da lasciare ai nostri figli e nipoti qualche cosa ancora naturale, visto che cosa ci fanno mangiare.
Pesci al mercurio e radioattivi, carni manipolate per guadagnare di più, verdure e frutta modificate per lo stesso motivo, la farina di grano che è stato sottoposto a radiazioni perchè le spighe diventino più grosse. Io non credo che il 21 Dicembre 2012 ci sarà qualcosa che cambierà questo sistema di vita, ma se fosse positivo allora auguriamoci che accada e si porti via i nani, le veline, i ladri compreso il loro ispiratore meglio noto come lo psiconano.
Furio

Giuseppe Diana, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 19:00| 
 |
Rispondi al commento

La prova del nove :riterrò valida la legge della Bresso quando la riterranno giusta gli Svedesi.

Claudia - Ts 05.03.10 18:45| 
 |
Rispondi al commento

L'odore che si sentiva girando per Roma antica era quello della legna bruciata...e dopo Vespasiano spesso delle latrine.

marco aurelio, reggio emilia Commentatore certificato 05.03.10 18:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' evidente che si sta parlando di 2 cose diverse.
Uno è pulire i boschi quando necessita ma ben tutt'altra cosa è tagliare i boschi e poi farci terra coltivabile.
Sembra strano che non si capisca cosa vuole dire sull'argomento.
Stamane stavo scrivendo di quello che è successo,e continua a succedere dalle mie parti ,purtroppo avevo appena risposto a plinio l'antenato e ho postato sbagliato.
Riproverò a raccontare la storia appena potrò, anche se sorge il dubbio che un'argomento fondamentale come l'ambiente non scateni le ire come dare addosso alla banda bassotti.
Saluti

sandro c., altrove Commentatore certificato 05.03.10 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Alla faccia di chi ha detto:
" BISOGNA RISPETTARE GLI ALBERI PERCHE'
C'ERANO PRIMA DI NOI E CI SARANNO DOPO DI NOI"
buona serata
gfossati
p.s.
Sabato mattina sarò in piazza montecitorio
per bruciare la tessera elettorale!

g fossati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 18:23| 
 |
Rispondi al commento

il pulpito della chiesa contro l'omosessualita sta'facendo razzia di illustri prelati,dopo lo scandalo in Irlanda ora tocca alla Germania lo scettro della pedofilia.Almeno tacessero,abbiano la decenza di non condannare le personeche hanno diversita'sessuali,i sermoni in chiesa contro gli omosessuali perche non figli di Dio,sono contro natura,non possono fare la comunione perche' non sono degni del Padre Celeste,Siete i maggiori responsabili della rovina di migliaia di ragazzi che le famiglie vi hanno affidato,ora i ragazzi sono diventati grandi e vivono in malo modo e in crisi di identita'li avete rovinati per sempre,e pretendete pure che facciano una vita normale?Voi siete Maledetti da Dio.Siete voi con il vostro pedofilismo a creare l'omosessualita'e poi non lamentatevi perche'i Gay vi disprezzano e sfilano arroganti nei Gay pride.l'onta piu' grave e la vostra condanna alle vittime.Santo Padre la mia vita e'agli sgoccioli,se continuate a chiudere lo spazio ai figli di Dio e come istituzione chiesa, mi sento autorizzato ad affrontarvi in malo modo e prendere quella decisione che da anni ho in men te.

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 05.03.10 18:15| 
 |
Rispondi al commento

MA PERCHE' TUTTO QUESTO SILENZIO AI DANNI NOSTRI?!

dopo aver letto il post "Indennizzi per i militari" http://www.stefanomontanari.net/index.php?option=com_content&task=view&id=1947&Itemid=1 ho deciso di inviare una mail all'Università !

Spero vogliate anche voi numerosi, chiedere conto di quali progetti di ricerca specifici sulle nanopatologie saranno supportati con il NOSTRO microscopio all'interno della sede universitaria!!

oggetto: PROGETTI DI RICERCA SULLE NANOPATOLOGIE

inviare a:
rettore@uniurb.it, scienze.mmffnn@uniurb.it, info@bortolanionlus.it, info@beppegrillo.it

e per conoscenza:
montanari@nanodiagnostics.it


Egr. sig. Rettore,

Il Consiglio dei ministri ha approvato uno schema di regolamento: risarcimento a chi ha contratto patologie da uranio

impoverito e nanoparticelle, dando così seguito alle ricerche dei dottori Gatti e Montanari che hanno lavorato servendosi del microscopio elettronico acquistato grazie ad una raccolta fondi popolare dichiaratamente volta a fornire loro l’apparecchio.

Senza volere entrare nel merito della legittimità dell’ubicazione attuale del microscopio, chiediamo di essere messi al corrente dei progetti di ricerca specifici sulle nanopatologie e, in particolare, di come s’intenda agire riguardo le indagini che i militari ammalati hanno affidato con successo fino al momento della sottrazione dell’apparecchio ai dottori Gatti e Montanari.

Distinti saluti

Edi Mattioli, Pistoia Commentatore certificato 05.03.10 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Quanto accade in Piemonte sta da tempo accadendo in Liguria, dove la giunta regionale di sinistra ha da tempo approvato un'idea delle precedente giunta di destra che prevede la costruzione di numerose centrali elettriche a legna. Ogni centrale consuma 500 tonellate di legna al giorno (cinqueceento). Si tenga conto che per tagliare i boschi occorrono le motoseghe, ognuna delle quali inquina piu' di una Punto, e per portare a valle il legname vengono usati camion diesel scassatissimi che a loro volta emettono particolato cancerogeno, Inoltre il legname bruciato ancora verde produce una notevolissima quantita' di diossina. Ne' vale dire che si procedera' al rimboschimento : si tagliano alberi a lenta crescita come castagni, olmi, roveri, lecci,faggi e si ripiantano pini e abeti e addio biodiversità' ! Ma non basta : la prima centrale elettrica a legna e' quella di Cutro in Calabria ( Gruppo Marcegaglia ) ma quando si sono accorti che si bruciava piu' legna di quanto fosse possibile ripiantarne, sono ricorsi all'importazione di legname dall'estero ma il trasporto dalla Finlandia o Africa quanto inquinamento produce ? E quanto costa ?

Cesare Simonetti 05.03.10 18:02| 
 |
Rispondi al commento

ahhh, ma lui stava solo scherzando, ahha che simpaticone, eheheheh!!!!"

http://www.antoniodipietro.com/2010/03/caro_di_pietro.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 05.03.10 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Articolo 1

Nelle competizioni elettorali rionali, qualora un partito politico presenti le liste con un ritardo massimo di dieci giorni giustificato da necessità di alimentazione del presentatore, l’irregolarità si intende sanata con una sanzione di cinquanta banconote del Monopoli nei soli casi in cui il nome di battesimo del leader del partito inizi con una lettera a scelta tra 'X', 'Y' e 'S'. La sanatoria implica altresì, ipso facto, la denuncia di un esponente radicale per stupro.

http://metilparaben.blogspot.com/2010/03/generatore-automatico-di-leggine-ad.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 05.03.10 17:44| 
 |
Rispondi al commento

http://temi.repubblica.it/micromega-online/giustizia-modello-tamaro/?com=10203#scrivicommenti

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 05.03.10 17:42| 
 |
Rispondi al commento

OT
ORECCHIATE OMINI!

Oggi Venerdì 5 Marzo dalle 21 alle 23 in diretta su Telenova (sky ch. 892)
andrà in onda il primo round
MoVimento 5 Stelle Vs La Casta

Per il MoVimento 5 Stelle ci sarà il candidato
Presidente Vito Crimi

Per La Casta nell'ordine: Albertini - Speroni - Pezzotta - Santanchè - Panzeri

Paolo Cicerone, ★★★★★ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le leggi bisogna applicarle, ma prima bisogna
interpretarle,altrimenti i processi durerebbero troppo poco, qualcuno potrebbe non gradire la cosa.

alfio trolese (quello che brucia il cervello alla gente) Commentatore certificato 05.03.10 17:39| 
 |
Rispondi al commento

SE CON QUALCHE DL TRUFFA DOVESSERO ESSERE RIAMMESSE LE LISTE DEL PDL.. I LORO ELETTORI PER DIMOSTRARE DIGNITA' DOVREBBERO NON ANDARE A VOTARE....QUESTO CIARPAME.....

aniello r., milano Commentatore certificato 05.03.10 17:31| 
 |
Rispondi al commento

In fondo non c'e' niente di male se l'italiano di destra se, per una volta, se ne sta a scoreggiare sul divano invece di andare a votare l'ennesimo pluripregiudicato.

In fondo se non si sente rappresentato da un altro politico, magari solo un po' meno mafioso, e' giusto che stia a casa.

Perche' in fondo non si sentiva rappresentato nemmeno da Napolitano, no? Non erano loro, a dire che Napolitano e' di sinistra e quindi non li rappresentava come presidente?

E chhesenestiano a casa, cazzo.

A guardare Gerri Scotti.

Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 05.03.10 17:29| 
 |
Rispondi al commento

buone notizie studia che ti ristudia pare risolto il
problema liste,se si impegnassero sempre in questa
maniera anche per i problemi del popolo forse la
situazione economica ne avrebbe giovamento.
l'imperatore e i suoi fedeli alla fine ci sono riusciti a trovare la soluzione,non che avessi dubbi
sul fatto che ci sarebbero riusciti,ma sinceramente
cominciavo a preoccuparmi e poi non mi piace vincere
facile.

alfio trolese (quello che brucia il cervello alla gente) Commentatore certificato 05.03.10 17:25| 
 |
Rispondi al commento

17:08 Cdm stasera alle 19.30
Il consiglio dei Ministri si terrà questa sera alle 19.30". Lo ha detto il ministro della Difesa e coordinatore del Pdl Ignazio La Russa

MA UN CONSIGLIO DEI MINISTRI CHE SI RIUNISCE PER AIUTARE TUTTI I DISOCCUPATI... LE AZIENDE CHE STANNO CHIUDENDO... LA GENTE CHE ARRIVA A FINE MESE .. MAI?
SI RIUNISCONO SOLO PER I CAZZI LORO.. PER NON TOGLIERSI LA POLTRONA DAL LORO CULO... QUESTI SONO LE URGENZE CHE HA L'ITALIA.
MENTRE IL PAESE STA ALLA DERIVA ..LORO SI PREOCCUPANO DI NON PERDERE IL LORO POTERE,,,,,

le corde e i forconi sono maturi... ripeto le corde e i forconi sono maturi

franco f. Commentatore certificato 05.03.10 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una pianta cresce più velocemente, in un modo più corretto se la si taglia, pota.
Stessa cosa per il bosco.
Se uno vive in città e non è mai andato in un bosco oltre alla gita alle medie, non esprima certezze. Ho già scritto che potete venire da me e vi faccio vedere le differenze tra boschi mantenuti e boschi trascurati (dove nessuno taglia).
La sig.ra che diceva che la combustione della legna è provoca più danni della combustione dei combustibili fossili è una folle.
Ovviamente non tutti potranno "vivere" con l'energia prodotta dalla legna ma così come che in natura è fondamentale la biodiversità anche nel campo energetico sarà importante la "enediversità".
E per le zone montane/collinari l'energia dalla legna è fondamentale.
Un'ultima cosa, nei grossi impianti la combustione della legna non avviene come nella preistoria...e neppure in quelli domestici...mai sentito parlare di doppia combustione?

Santo Subito, Pordenone Commentatore certificato 05.03.10 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il criterio di scelta dei candidati:la Polverini, avendo comprato appartamenti a prezzi di favore, avendo eluso le tasse,avendo truccato il numero di aderenti al suo sindacato, ha dato prova di affidabilità.Può appartenere alla classe politica,che si autodefinisce classe dirigente.

Vincenzo Vegliante 05.03.10 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Io continuo a non capire perche' impedire il voto a molti italiani di destra sia considerato un errore, una cosa negativa, o una ingiustizia.

In fondo si tratta di un AIUTINO al paese, per farlo venire fuori dalla merda.

Non far votare l'elettore di destra e' una bella purga. Un bello stronzo, di quelli grandi e tozzi, di quelli che non vanno giu' nemmeno se tiri l'acqua 10 volte.

Fare un bello stronzo vuol dire liberarsi di un peso e purificare l'intestino.

el picafior

Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 05.03.10 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FATTI CANDIDARE BUFFONE!!!!


http://video.corriere.it/?vxSiteId=404a0ad6-6216-4e10-abfe-f4f6959487fd&vxChannel=IlSorpasso&vxClipId=2524_354bac24-2846-11df-84c9-00144f02aabe&vxBitrate=300

FATTI PROCESSARE BUFFONE!!!!

Antonello B., Napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 17:11| 
 |
Rispondi al commento

nel 1931,nicola tesla (scopritore dei raggix)
costruì una automobile elettrica priva di batteria.
il principio di funzionamento era molto semplice:
una stazione che trasmetteva energia a una antenna
posta sul tetto dell'auto forniva l'energia motrice,
non solo tesla aveva scoperto come sfruttare il
magnetismo terrestre e la ionosfera per produrre
energia,per ovvi motivi questi progetti vennero
abbandonati.morì in circostanze misteriose.

alfio trolese (quello che brucia il cervello alla gente) Commentatore certificato 05.03.10 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri il sito del Pdl ha messo on line un sondaggio per mostrare come il popolo azzurro sia pronto a mobilitarsi: e già il modo in cui veniva posta la domanda era ridicolmente tendenzionsa: «Trovi giusto impedire agli elettori del centrodestra di votare i loro candidati per formalità burocratiche?».

Ciononostante, fin dalle prime ore del pomeriggio è apparso chiaro che i risultati non erano quelli sperati dai webmaster berlusconianI: i "sì" infatti si sono subito piazzati oltre il 97 per cento, mentre i "no" viaggiano attorno al due.

In Rete si è subito scatenata la caccia allo screenshot, cioé allo scatto automatico di quanto appariva sul monitor, nel timore che i risultati subissero robuste modifiche per un intervento dei webmaster. Infatti, nel primo pomeriggio del 4 marzo - dopo una brusca impennata dal 2 al 14 per cento dei "no", il sondaggio è stato improvvisamente chiuso e tutti i commenti (erano svariate centinaia) sono stati cancellati.

OGGI SUL SITO SI LEGGE QUESTO....

Chiuso il sondaggio sulle liste
Care Amiche, cari amici,

Il sondaggio sulla presentazione delle liste del Popolo della Libertà proprio per l'assoluta trasparenza con cui lavoriamo sul sito, senza alcun filtro di moderazione, è nuovamente diventato facile preda di chi non aspetta altro per esternare il suo livore.

E’ di tutta evidenza che una consultazione nata per i nostri simpatizzanti difficilmente riuscirebbe a generare risultati così polarizzati (98% di contrari alla presentazione delle liste PDL) senza intromissioni. Questi accanimenti di persone evidentemente non della nostra parte politica, hanno però rischiato e rischiano di creare danni ben più gravi al nostro sito.

Per questo motivo abbiamo deciso di sospendere la pubblicazione del sondaggio. Era già successo con il SI B Day ed è successo nuovamente oggi.

Del resto questo è il concetto di libertà dei nostri avversari politici.

http://www.clubdellaliberta.it/

AHAHAHAH STANNO ALLA FRUTTA

franco f. Commentatore certificato 05.03.10 17:06| 
 |
Rispondi al commento

LA PUZZA DI MERDA LEGHISTA...

Ve la spiego !


Fino ad un mese fà se la prendevano con i neri.
Oggi, visto che siamo vicini alle elezioni regionali ed i neri votano, se la prendono con i rossi comunisti perchè comunque per loro per loro non voteranno mai.


Che puzza.


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 05.03.10 17:06| 
 |
Rispondi al commento

tipi di verde:

-verde mucillagine
-verde cactus
-verde catarro
-verde militare
-verde pisello
-verde...gloria

Se allatti
artificialmente è normale che la cacca sia piu' scura,se è VERDE e mooooolto liquida allora puo' essere diarrea, altrimenti è normale.

andrea h., verona Commentatore certificato 05.03.10 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le inutili province costano al cittadino 14 mld di euro , 160 per ogni cittadino . Dati taraccati , come quelli tremontiani, secondo il rotto in culo dell'on. Merdaroli ,che per diminuire i costi del 'federalismo' gnam gnam ha piazzato il figlio down di Eridano il Bifolco nella provincia di Brescia.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 05.03.10 17:04| 
 |
Rispondi al commento

La provocazione di un assessore piace ai gestori delle spiagge
MARIA VITTORIA GIANNOTTI
PISA
I turisti non trovano il parcheggio vicino alla spiaggia? E allora via gli alberi della secolare pineta di Tirrenia. A lanciare la proposta di abbattere 70 metri di vegetazione sul litorale per far posto alle auto è stato Antonio Cassone, assessore al personale del Comune di Pisa.

piripicchio chanel, in giro,alle volte vicino a pisa Commentatore certificato 05.03.10 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA PADANIA : Balotelli in nazionale.

Cosa si deve fare sotto elezioni....

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 05.03.10 17:00| 
 |
Rispondi al commento

La famosissima sanita' gratis Cubana:

http://www.therealcuba.com/Page10.htm

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 05.03.10 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
ATTENZIONE!
In questo momento a Milano uomini del PDL stanno fotocopiando tutti gli atti contenenti le sottoscrizioni delle liste da parte degli elettori.
E una gravissima e senza precedenti violazione della privacy dei cittadini.

Paolo Cicerone, ★★★★★ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 16:54| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è una trotella del Po che continua da ore a macinare gli attributi a tutti con il suo patetico razzismo, la si sopporta nel nome del "beati i poveri di spirito" o un click e via?
Io sono per la seconda.

Franco B. Commentatore certificato 05.03.10 16:54| 
 |
Rispondi al commento

@Larissa Santagostino
Non tutti abbiamo la mamma marchettara e il padre trans che ci possono mantenere come finora hanno mantenuto te, starei attenta/o ad offendere gli extracomunitari che tanto hanno contribuito a pagarti l'istruzione, se si incazzano non ti pagano più le marchette e poi tu che ti "magni"? La merda che riesci a raccattare del pannolone dello spastico cerebroleso alcoolizzato di pontida di sicuri non ti potrà sfamare in eterno.

Il Santo Commentatore certificato 05.03.10 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ordinanza: "La corruzione e il suo costo". Nell'ordinanza si legge che Balducci e De Santis, sempre per la loro attività in merito al cantiere-scuola, "ricevevano l'utilità economica costituita dal conferimento, da parte della Btp, di un incarico di consulenza legale" all'avvocato romano Guido Cerruti, "che concordava con Fusi la corresponsione di una somma di denaro pari al 2% sull'importo incassato qualora fosse stato riconosciuto un risarcimento economico in favore della Btp, ovvero di una somma di denaro pari all'0,8% dell'importo dell'appalto (valore circa 250 mln di euro)"

SONO QUASI 20 mln DI EURO DI TANGENTE...
AOOOOOOOO MA STE CAZZO DE MONETINE LE VOLEMO TIRA' FORI... PE LANCIARGLIERLE?

franco f. Commentatore certificato 05.03.10 16:51| 
 |
Rispondi al commento

*****
Mi associo.
Hai dimenticato Sacco e Vanzetti, uccisi anche se innocenti.
E quella deficente di Amanda Knox ha il becco di andare nel talk show di Ophra (il piu´seguito negli USA) a denunciare la Magistratura italiana per averla condannata quando "manco era presente"...
Fulvia P. Broghammer
*****
--------------------------------------------------

Ho visto lo show di Oprah e di Amanda Knox non c'era traccia se non in video e fotografie.

Vorrei sapere, di grazia, come abbia fatto la ragazza ad essere in uno show Americano se e' rinchiusa in un carcere Italiano.

Non so se la Knox sia innocente o meno, certo e' che in un paese democratico dove la giustizia funziona, una persona non verrebbe mai condannata per omicidio senza prove fisiche.

In un paese democratico dove la giustizia funziona...

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 05.03.10 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo per chi non ha due fette di salame sugli occhi ** http://www.youtube.com/watch?v=UDhDrFrs7as&annotation_id=annotation_930926&feature=iv

§fi gati 05.03.10 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Alle urne! Alle urne! Correte!

http://www.mentereale.com/articoli/alle-urne-alle-urne#comments

Annunaki, Nibiru Commentatore certificato 05.03.10 16:45| 
 |
Rispondi al commento


IDEE PER LA QUALITA' DELLA VITA MENTALE

Daniele I. Commentatore certificato 05.03.10 16:43| 
 |
Rispondi al commento

niscemi(sicilia) il comune ritira il nulla osta alla
installazione di nuovi radar(us navy).
pare che gli impianti gia esistenti sfiorino spesso i limiti di legge riguardanti le emissioni elettromagnetiche,la base sorge nel mezzo di una
riserva naturale protetta,chi la spunterà.

alfio trolese (quello che brucia il cervello alla gente) Commentatore certificato 05.03.10 16:42| 
 |
Rispondi al commento

1816?

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 16:36| 
 |
Rispondi al commento

IO INTENDO INVIARE LA PRESENTE LETTERA CHE IN PARTE RIPRENDE CONCETTI DI QUESTO POST. BRAVO BEPPE.

Egregio Presidente
i boschi sono un bene prezioso e sempre più raro e dovrebbero essere trasmessi alle generazioni future. Ma davvero la Regione Piemonte intende distruggere i boschi per produrre energia elettrica, con effetti ambientali devastanti? Francesi, svizzeri e austriaci, nostri vicini lungo l’arco alpino, pur utilizzando i boschi regolarmente, non si sognano di produrre corrente elettrica da biomasse forestali, ma si limitano a sfruttare intelligentemente i residui di lavorazione del legno a fini termici. Perciò invito codesta Amministrazione PUBBLICA a meditare se le decisioni assunte sono a favore di noi tutti e dei nostri figli.

Giovanni PASCOLO, Tolmezzo (UD) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 16:31| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

ditegli qualcosa vi prego

http://www.youtube.com/watch?v=mFt641xTwZU

Stefano Ventura, Cerenova (Cerveteri) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 16:26| 
 |
Rispondi al commento

http://notizie.virgilio.it/notizie/top_news/2010/03_marzo/05/studio_incastra_l_uomo_a_95percento_colpevole_dei_cambiamenti_climatici,23258148.html

----------------------------------------------
Sarà mica il solito studio pagato con i Rubli del KGB? Mah.....in attesa di nuovi riscontri, al Giornale (di famiglia) continuano fieri ad utilizzare stufette a carbone per riscaldarsi, anche se a giorni alterni, vista l'alternanza delle temperature, un giorno -10, il giorno dopo +10, e quindi alternano con il climatizzatore. Nell'ultima settimana hanno utilizzato perlopiù quest'ultimo, mentre per la prossima settimana riaccenderanno la stufetta a carbone. Altro che uomini, il clima fa come gli pare, quant'è pazzo sto clima!!

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 16:22| 
 |
Rispondi al commento

il nostro amico De Luca fa una videochat alle 16 e 30 sul sito del Corriere della Sera.
sono sicuro che anche voi avete tante cose da dirgli :-)

http://videochat.corriere.it/index_Roma02.shtml

bob rene 05.*03*.10 *13*:40*

****************************************

Grazie della segnalazione...

Voi avete qualcosa da dire al Sig. De Luca?

La video chat inizia tra poco...

manuela bellandi Commentatore certificato 05.03.10 16:20| 
 |
Rispondi al commento

ma invece di bruciare petrolio , alberi , perche' non bruciamo i politici ?


quelli col fazzoletto color vomito sulla giacca che dicono oggi?

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BERLINO - Il vescovo di Ratisbona ha ammesso che sono stati commessi abusi sessuali nell'ambiente del famosissimo coro di ragazzi di Ratisbona all'epoca in cui esso era diretto dal fratello di papa Benedetto XVI. Il vescovo lo ha scritto in una lettera ai genitori pubblicata sul suo sito internet. Georg Ratzinger, il fratello di papa Benedetto XVI, parlando alla radio bavarese Bayerischen Rundfunk, ha precisato di non essere a conoscenza di casi di pedofilia nell'ambiente del corso all'epoca in cui lo dirigeva:

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Eccone un altro di quelli che presiedono un ente e non sanno quello che vi accade.
Berlosconi non sapeva delle mazzette pagate dalla Fininvest;
Tronchetti non sapeva degli atti di spionaggi di Telecom;
Bertolaso non sapeva cosa fecevano gli uomini di sua fiducia...
Qua insomma nessuno sa niente. Ma fosse davvero un paese amministratio dalla mafia?

Franco F. Commentatore certificato 05.03.10 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA SE GLI ANTICHI AVESSERO DISTRUTTO IL MONDO COME STIAMO FACENDO NOI OGGI, CHE NE SAREBBE STATO DI NOI?
E LORO SAREBBERO STATE LE CIVILTA' NON EVOLUTE?
NON E' CHE PER CASO ERANO PIU' EVOLUTE DI NOI?
VISTO CHE LA STORIA ANTICA, PER COME CE L' HANNO FATTA STUDIARE A SCUOLA, E' QUASI TUTTA INVENTATA!
NOI SIAMO FIGLI DELL'IDEA (SBAGLIATA) DARWINIANA, PER CUI TUTTO QUELLO CHE VIENE DOPO E' MEGLIO DI QUELLO CHE E' VENUTO PRIMA.

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 05.03.10 15:56| 
 |
Rispondi al commento

pisa
...a proposito volete sapere qual'è la nuova arma di costruttori,censored,pseudo imprenditori per eliminare il verde ? Gli insetti...allora vi spiego : io ente parco sono responsabile di 8km di pineta che stona con la cementificazione che dovrà vedere la luce nei prossimi 5-8 annie ho la "fortuna" che (questa scusa mi è stata raccontanta dal responsabile dei lavori,ma non dista molto dalle versioni ufficiali):
5-8 anni fà è venuto in vacanza un omino con la roulotte e ,nella roulotte ,aveva del legno infetto da un insetto(presente nella nostra pineta,secondo gli abitanti più anziani,da più di 50 anni) e cosa faccio io ente parco quando mi accorgo (un pò in ritardo) dell'infestazione ? per prima cosa comincio la caccia ai finanziamenti europei perchè voglio fare la lotta biologica (non voglio mica tagliare niente) ,voglio il centro di ricerca internazionale di lotta(biologica) a questo insetto etc,etc.
Secondo incomincio a pubblicizzare l'uso di trappole ed insetti antagonisti...
terza fase ...gli insetti sono spariti( nel senso che :il parco non ha mai detto di usare insetti antagonisti,solo trappole),quarto le trappole non funzionano,ma questo senza più pubblicità(in realta non è mai stato fatta nessuna opera di prevenzione) ultima fase,la migliore ,il taglio completo di tutti i pini (malati e non,lavoro realizzato da cani,distruggendo TUTTO,ammazzando non si sà quanti animali...etc,etc)...
e finalmente ho tutto lo spazio che mi serve per poterci costruire sopra.
p.s il finanziamento dell'operazione avviene cosi : il comune ed il parco non hanno un euro per fare i lavori,allora io ditta appaltatrice faccio il lavoro iniziale gratis,poi vendo il legno al comune il quale,a sua volta,lo rivende all'enel come"biomassa"...
...continua

piripicchio chanel, in giro,alle volte vicino a pisa Commentatore certificato 05.03.10 15:47| 
 |
Rispondi al commento

scusate se mi intrometto ...( che ipocrita...mi piace farmi i cazzi degli altri):

alcuni parlano ancora degli stati uniti ( il fecciume ...lo scarto del vecchio continente)...

DOVE SONO LE FAMOSE ARMI DI DISTRUZIONE DI MASSA causa (per i cretini)....dell'invasione in IRAQ ?

PERCHE? è stato celato che uno degli aerei che hanno distrutto le torri ERA MILITARE forse radio-guidato ?

PERCHE' nessuno parla dei RICCHI giacimenti di URANIO in AFGHANISTAN ?

si potrebbe continuare....partendo dal 1492 ...ma vi sfrittellerei le palle...quindi concludo :

è giusto che si abbiano con gli USA degli ottimi rapporti economici.....ma esaltarne le gesta è da ingenui !!!

giovanotti :

TRENTO. Cinque anni dopo la tragedia del Cermis, quando in val di Fiemme un aereo americano tranciò i cavi della funivia provocando venti morti, uno dei quattro piloti, il navigatore Chandler P. Seagraves, è stato promosso a capitano a maggiore.

...ricordate ...o avete rimosso ?

forza BARI ...!!!!!

peppino garibaldi, casa mia Commentatore certificato 05.03.10 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche in California la riforma Gelmini!

Si riparte da berkeley?

sancho . Commentatore certificato 05.03.10 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Le Province inutili e sprecone
costano 14 miliardi all'anno
Da un'inchiesta italiana. La fabbrica delle poltrone: dovevano sparire, ne arrivano altre 21. Si contano 19 enti con meno di 200 mila abitanti. Sardegna record: ne ha 8, le più piccole. Costano 160 euro per ogni italiano.

Orlando Masiero 05.03.10 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per tutte le stelle (50) in Nord America...e le

altre sparse nel globo terracqueo...

Non vorrei mai insinuare che i democraticisssssimi stellestrisciati siano un filinino contro la libertà e i diritti umani...
Sarà un link di pura propaganda veterocomunista e io, giammai, mi permetterei di considerarlo veritiero...

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/la-verita-sui-voli-della-morte/2122243&ref=hpsp

Fifty, dal punto di vista del marketing, "Videla airlines" mi sembra un tantinello lunghino...
Preferirei di gran lunga "Cia airlines".
Bello, secco, diretto, inequivocabile.
Del resto la scuola di codesti personaggi è ben nota, come anche i finanziamenti che arrivavano copiosi (gli passavano anche gli spazzolini da denti)...

Ps...
Mentre ricerchi i misfatti di Chavez e Castro pensa un pò che bei tipetti si sbaciucchiano a Washington...

maurizio spina Commentatore certificato 05.03.10 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"NON FATE FIGLI !".RACCOMANDANO I MEDICI A FALLUJA

I medici di Falluja,citta' irachena,dove nel 2004 furono usate,dall'esercito Statunitense,armi al FOSFORO BIANCO,hanno rilevato un consistente aumento di bambini nati deformi,e RACCOMANDANO ALLE MADRI,DI NON FARE FIGLI (fonte BBC).I bombardamenti al fosforo bianco,furono fatti per reprimere una sollevazione popolare contro gli invasori americani.

Un medico iracheno,segnala che nell'ospedale dove lavora,si vedono 2-3 casi al giorno di bambini nati con difetti.

da CUBADEBATE de 4 de marzo de 2010

p.s. Se non siete deboli di stomaco,sul sito CUBADEBATE di GRANMA DIARIO c'e' anche una foto con uno di questi bambini.

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 05.03.10 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il mio commento è molto lungo ed inizia dalla mia prima inserzione di Paolo Boaglio delle ore 14:59 a salire si vede tutto il filo logico del mio discorso, per chi volesse informarsi, invece l' indirizzo è:

http://www.regione.piemonte.it/montagna/newsletter/dwd/reg24.pdf

per chi volesse leggere tutto il discorso interamente

http://www.facebook.com/note.php?note_id=343279971266&id=101748583911&ref=nf

Paolo Boaglio 05.03.10 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Da Greenpeace al sì al nucleare, il salto di Patrick Moore

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Tecnologia%20e%20Business/2010/03/nucleare-moore-greenpeace.shtml?uuid=3d23bffe-27c4-11df-af64-7869a5bf332b&DocRulesView=Libero
Mr SPOCK
---------------------------------------------

Questo "salto" non mi sorprende affatto! Proprio qualche giorno fa, scrivevo della condanna della co2 (che non ha nessun fondamento scientifico, anche se avallata dagli "scienziati" del potere), per quanto riguarda il caos climatico, come viatico per strozzare ulteriormente i paesi poveri con la carbon tax e per giustificare le centrali nucleari (non emettono co2).

sancho . Commentatore certificato 05.03.10 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe non sono d'accordo con quello che dici sulla distruzione dei boschi, la legge Attila/Bresso, io abito in un luogo dove ci sono centinaia di migliaia di ettari di bosco, in prevalenza di cerro, se questi boschi non li tagli ogni 15/20 anni si distruggono le piante più piccole che vengono superate dalle altre si seccano, e così nel tempo rimangono solo grandi alberi che non servono a nulla, mentre invece se li tagli dopo 15 anni hai di nuovo un bosco pronto per essere tagliato di nuovo.
Io credo che questi boschi dovrebbero essere paragonati all'oro verde, tu mi dirai come mai oro verde? mentre l'oro nero, cioè il petrolio avrà fine, il bosco se lo tratti con cura non avrà mai fine, si rigenera in continuazione.
Per questi motivi non sono d'accordo con quello che dici tu

Enzo T. Commentatore certificato 05.03.10 15:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I contratti per fondi rustici hanno durata 15 anni solo per IAP!Il contratto può essere risolto anticipatamente anche per irrazionale coltivazione, conservazione e manutenzione.Il proprietario avrà così la possibilità di gestire il bene secondo piani forestali ed avere una riconsegna del bene in buone condizioni produttive.
Alla fine dell' '800 per usi industriali ed energetici la prod.Piemontese legata al legno era 10 volte superiore a quella attuale
3.000.000 di tonnellate annue stimate rimangono a marcire ogni anno nel sottobosco piemontese o inutilizzate sulle nostre montagne, se fossere correttamente utilizzate in moderne centrali a biomassa potrebbero produrre una quantità di energia quasi equivalente a quella di una centrale nucleare....
Per una centrale di 500 kW a cippato (quindi residui di materilae boschivo e di frutteti ad esmpio, senza tagliare nulla, emettendo in ambiente la stessa quantità di CO2 necessaria per la famosa fotosintesi) dopo 10 anni si avrebbe un risparmio di 49.000 euri.....
Attendo smentite a queste mie delucidazioni o convinzioni o....amo la dialettica....il parere lo do da disinteressato studente al termine degli studi in architettura, che vive facendo il responsavbile fumista, per camini e stufe ed apprendista spazzacamino, quindi senza interessi nel campo energetico, ma con un piccolo bagaglio di conoscenza sulle colture boschive...non ho alcuna tessera partitica, non l' ho mai desiderata e non ho mai votato PD ad esempio....

io intanto vado a rileggermi l' intera legge cercando di pensare a tutti i perchè di tali provvedimenti.....

http://www.regione.piemonte.it/montagna/newsletter/dwd/reg24.pdf

...pregherei da chi informa di riportare più fatti ed opinioni e soprattutto di informarsi prima di informare, se vogliamo che la gente si informi.....altrimenti si cade sempre a fare il gioco dei più potenti e quindi perdiamo sempre noi:popolo.

Con rispetto, saluti Paolo Boaglio

perdonatemi per gli errori grammaticali e di sintassi

Paolo Boaglio 05.03.10 15:10| 
 |
Rispondi al commento

ah!, ma questo casino globale durerà ancora per poco!

...se è vero che il 21 dicembre 2012 finisce tutto!

;-)


Questo blog é cambiato.
Sembra un covo di estremisti talebani.
Tutti con le proprie certezze senza la benché minima discussione o dialogo.
Bisognerebbe ogni tanto ricordarsi che esiste nel nostro vocabolario la parola TOLLERANZA.
Bisogna comprendere le ragioni degli altri per cercare di migliorare un po tutti.
Navigano qui, certi personaggi che mi mettono i brividi e mi danno la nausea.
E per favore non venitemi a parlare di buonismo, che ne ho le palle piene di questa storiella raccontata da chi é ottuso di testa.

roberto m. Commentatore certificato 05.03.10 15:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordo invece, benissimo al convegno presso la provincia di Cuneo con quasi 400 partecipanti che un funzionario del Corpo Forestale dello Stato chiarì subito che nella legge regionale e nelle leggi nazionali erano ben chiari i limiti e le quantità di legname "producibile" e quindi "tagliabile" e che avrebbero fatto un accurato controllo a riguardo poichè la natura e la sopravvivenza dei nostri boschi deve essere salvaguardata.....come ampiamente previsto...insomma vige il regolamento forestale che abbastanza restrittivo

Questione incentivi...beh????...replico con una serie di domande: è meglio pagare un po' di più la legna locale e i giovani che si impiegheranno per un corretto uso del territorio o continuare a mettere le portaerei nel golfo persico? e meglio (se si sceglie di utilizzare centrali a biomassa) far lavorare il nostro territorio e dare lavoro a chi non ne ha (locale, straniero che sia non mi interessa io sono cittadino del mondo) o comprare legna dai paesi dell' est come sta accadendo tutt'oggi per caminetti e stufe, sfruttando il lavoro di altri, sottopagandolo, aiutandoli a continuare a non curare il territorio mondiale poichè loro di leggi e restrizioni a riguardo non ne hanno proprio invece e continuando con l' imperizia del nostro territorio, aumentando i problemi di disagio sociale, disoccupazione e tutto ciò che ne concerne????
un po' di numeri e dati riportati da coldiretti, dalla legge stessa, cooperative forestali e corpo forestale

posono fare codesti lavori solo imprenditori agricoli professionali (IAP)

in un contratto di affitto l' affittuario deve curare la gestione in conformità della destinazione economica della cosa e dell' interesse della produzione e soprattutto l' affittuario DEVE COLTIVARE IL FONDO!

Paolo Boaglio 05.03.10 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Le centrali nucleari non emettono co2!:)

sancho . Commentatore certificato 05.03.10 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Nuove prove inconfutabili del Global Warming:

http://news.bbc.co.uk/2/hi/europe/8550687.stm

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 05.03.10 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cosa fare allora???come dare lavoro a ragazzi disoccupati?come diminuire i problemi del territorio senza aumentare il nostro inquinamento ambientale che oramai ha raggiunto soglie improponibili?????

me lo proponga il wwf allora! al quale tra l' altro ho preso parte a più programmi e mi ha anche premiato in passato portando me e la mia classe una settimana ad orbetello presso la sua oasi....

Concordo che quando si taglia si deve piantare nuovamente, bene prendo la legge:
Art. 14.
(Obbligo di rinnovazione artificiale)
1. Qualora, trascorsi cinque anni dal taglio di utilizzazione, l’attecchimento della rinnovazione o il ricaccio dalle ceppaie
risulti insufficiente a garantire la perpetuazione del bosco secondo gli obiettivi gestionali, la proprietà o il soggetto gestore
è obbligato ad effettuare il rinfoltimento artificiale con l’utilizzo di specie autoctone adatte alla stazione e di provenienza
idonea di cui all’allegato C, tabella I.
e poi
Art. 43.
(Rimboschimenti e imboschimenti)
CAPO VI
CONSERVAZIONE DELLA BIODIVERSITA’ IN AMBITO FORESTALE
Art. 50.
(Alberi da conservare in bosco a tempo indefinito)
Art. 51.
(Tutela di specie forestali spontanee sporadiche)
Ricordo invece, benissimo al convegno presso la provincia di Cuneo con quasi 400 partecipanti che un funzionario del Corpo Forestale dello Stato chiarì subito che nella legge regionale e nelle leggi nazionali erano ben chiari i limiti e le quantità di legname "producibile" e quindi "tagliabile" e che avrebbero fatto un accurato controllo a riguardo poichè la natura e la sopravvivenza dei nostri boschi deve essere salvaguardata.....come ampiamente previsto...insomma vige il regolamento forestale che abbastanza restrittivo!

Senza considerare il presupposto che nessuno spiega quanto inquina la produzione e lo smaltimento di1pannello solare!

Paolo Boaglio 05.03.10 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe A.
Ripeto a te quello che ho detto ad un altro;
I figli degli Extracomunitari stanno crescendo come i nostri con il grande fratello, l'isola dei dementi, minzolini, vespa ecc...come puoi pensare che siano diversi da noi?
Non esiste una caratteristica genetica che possa preservare dal lavaggio mediatico del cervello e dal rincoglionimento.
Io lavoro nella scuola e vedo già gli effetti sui piccoli axtracomunitari del modello di vita che va per la maggiore oggi in italia.
Effetti direttamente proporzionali al loro tempo di permanenza in italia.
Quindi non possiamo delegare a loro la soluzione dei nostri problemi, dobbiamo pensarci noi, oggi!

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 05.03.10 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

apprezzo notevolmente il lavoro che state facendo...informare per resistere, di questi tempi ce n'è bisogno e come voi informate secondo ciò che vi è giunto io ora mi permetto di informare per quello che so io...a volte per quanto mi riguarda l' informazione non deve essere fatta, vista, proposta in una sola direzione....questo articolo non da merito alle intenzioni legislative e ne parlo poichè ne ho seguito presentazione e convegno in provincia granda relativa a questa "novità", pur concordando che ci sono un paio di punti bui

per il resto è un buon lavoro NECESSARIO a mio avviso e spiego velocemente il perchè

io vivo ai piedi della montagna, montagna oramai spopolata, non c'è lavoro e non fa figo vivere 7giorni su7 in montagna, montagna che da quando subisce spopolamento ha vari problemi, uno dei + gravi che crea danni a numerosa popolazione sono i dissesti idreogeologici causati dalla non curanza del suolo, sia dal punto di vista di eccessiva lottizzazione e urbanizzazione del territorio, che appunto di abbandono della cura e delle coltivazioni dei terreni in passato coltivati, con piante e patate etc, ma soprattutto boschi.

insomma molti disastri ed alluvioni derivano da un'eccessiva urbanizzazione per le nostre case del week end in montagna o settimana bianca ma moltissime perchè c'è stato un abbandono di boschi e terreni.....e lo vedo tutte le volte che piove per 3 giorni di fila e + con i miei stessi occhi guardando fuori dalla finestra di casa

oltretutto, manca lavoro, mancano servizi e questo comporta sempre più maggiori spostamenti in auto siccome mancano servizi proprio di ogni genere0, con conseguenziale impianti stradali con energia elettrica da consumare, asfalto=impermeabilizzazione del suolo, ecc ecc...questo fa bene al nostro ambiente....la città diffusa ha perso, apriamo gli occhi e la montgna non è sede solo per piste sciistiche!

Paolo Boaglio 05.03.10 14:59| 
 |
Rispondi al commento

mi ritrovo il giorno seguente è ci sono notizie e denunce peggiori e più stupide e assurde del giorno prima.ma come è possibile.ma come se ne esce.solo immaginarla una roba del genere mette i brividi.giù le mani dalla terra giù le mani dagli animali giù le mani dagli alberi, giù le mani dalla nostra unica sorgente di vita e di futuro che è il nostro paese il nostro mondo, giù le mani dalla nstra reale casa che se non preserveremo ci riconsegnerà ciò che gli stiamo infliggendo.oggi grazie alle tecnologie alle esperienze e all'età moderna nella quale esistiamo e viviamo ci sono ormai per tipologia e quantità, letteralmente, tutte le possibilità immaginabili per poter lavorare produrre,utilizzare e vivere in armonia con questo pianeta che è un essere vivente!non infinito!che vive e che dunque può ammalarsi e morire.Il nostro Pianeta è un essere vivente con la sua psicologia, fisiologia, ciclicità, anima, con il suo sangue il suo respiro i suoi movimenti, quando coloro che hanno potere d'azione e di decisione capiranno questo(e comunque siamo tutti noi nell'insieme) si renderanno conto del reale privilegio che hanno nel governare, nel legiferare, e che possono fare molto per le persone e per l'ambiente, prodigioso equilibrio naturale perfetto ma delicatissimo, unico, non infinito e irripetibile: -NESSUNA -"BANCA CENTRALE DELL'AMBIENTE" POTRA' MAI VENIRCI IN SOCCORSO IN CASO DI BANCAROTTA ECOLOGICA"- bisogna mettersi tutti una mano sulla coscienza basta soprusi, basta profitti, basta sfruttamento basta per l'unico interesse che è il guadagno e il dio danaro.Il vero rischio di rovina e conflitto per la civiltà moderna?Sono i soldi.

VERONICA S. Commentatore certificato 05.03.10 14:58| 
 |
Rispondi al commento

IDEE PER LA QUALITA' DELLA VITA MENTALE

Daniele I. Commentatore certificato 05.03.10 14:56| 
 |
Rispondi al commento

--------------------------------------------------

SIGNORI E SIGNORI, BUONANOTTE

beh, tuttosommato, sono favorevole ad una leggina per salvare il PDL inetto ed incapace perchè si sa: una mano lava l'altra. oggi al PDL, domani al PD.

(solo che a questo punto Rino Gaetano canterebbe: " mentre il popolo si gratta, / a dama c'è chi fa la patta, / a settemmezzo c'ho la matta, / mentre vedo tanta gente, / che non c'ha l'acqua corrente, / e non c'ha niente, / ma chi me sente, / e allora amore mio ti amo…”)


oppure


sono favorevole al fatto che il presidente della repubblica firmi un decreto incostituzionale perchè conta la sostanza, cioè la democrazia, ovvero il rispetto delle leggi che discendono dalla costituzione (?!?)


oppure


a me non scandalizza il fatto che il presidente firmi un decreto a gioco iniziato per far riammettere le liste imbranate dei magnaccioni del PDL facendo finta di non capire che è un precedente golpista.

(senti l'eco? "golpista... golpista... golpista...")


oppure...


altro che nostradamus! ecco una "intervista" condotta da Marcello Mastroianni.
ci credereste ad una cosa così?
si tratta di una "intervista" del "tg3" nel 1976 ad un "ministro" condotta da Marcello Mastroianni che s'è rivelata una profezia puntualmente avveratasi :

http://www.youtube.com/watch?v=1KCC5xNNJqg


io una volta ero un essere umano ora sempre più un essere gutturale:

ma quando li andiamo a prendere e li buttiamo nel cesso?

---------------------------------------------------

gennaro esposito 05.03.10 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Le regioni hanno come obiettivo la produzione del 20% di energia rinnovabile. Qui in Emilia Romagna i cittadini e le Associazioni sono impegnate da tempo per monitorare che il territorio non venga defraudato di acqua e legname, se non in casi che siano compatibili. Nella provincia di Piacenza, si è scongiurato (forse) il pericolo di avvio di centraline idrauliche che avrebbero impoverito quando non disseccato, torrenti e canali di alto Appennino, sconciando anche il territorio limitrofo per le infrastrutture. A disposizione della comunità per installare questi generatori elettrici, ci sono decine di vecchi mulini abbandonati, dunque già inseriti nel territorio, e ben due dighe di contenimento d'acqua per irrigazione di ragguardevole mole. Ora, in Val Nure il dissennato Sindaco di Ferriere vuole fare una centrale di produzione a biomassa appunto tagliando i boschi. Le centrali a biomassa vanno bene se c'è una produzione di "massa" che non si sa dove collocare e che possa essere bruciata. Tagliare dei boschi per procurarsi una "massa" è CRIMINALE. Pare che ormai TUTTI i politici abbiano perso la cognizione della vita e il senso del reale. Solo ai cittadini spetta contrastare queste mascalzonate !!

carla rossi 05.03.10 14:54| 
 |
Rispondi al commento

SIGNORI E SIGNORI, BUONANOTTE

beh, tuttosommato, sono favorevole ad una leggina per salvare il PDL inetto ed incapace perchè si sa: una mano lava l'altra. oggi al PDL, domani al PD.

(questo punto Rino Gaetano canterebbe: " mentre il popolo si gratta, / a dama c'è chi fa la patta, / a settemmezzo c'ho la matta, / mentre vedo tanta gente, / che non c'ha l'acqua corrente, / e non c'ha niente, / ma chi me sente, / e allora amore mio ti amo…”)


oppure


sono favorevole al fatto che il presidente della repubblica firmi un decreto incostituzionale perchè conta la sostanza, cioè la democrazia, ovvero il rispetto delle leggi che discendono dalla costituzione (?!?)


oppure

a me non scandalizza il fatto che il presidente firmi un decreto a gioco iniziato per far riammettere le liste imbranate dei magnaccioni del PDL facendo finta di non capire che è un precedente golpista.

(senti l'eco? "golpista... golpista... golpista...")

oppure...

altro che nostradamus! ecco una "intervista" condotta da Marcello Mastroiannma ci credereste a questa cosa qui? si tratta di una "intervista" del "tg3" nel 1976 ad un "ministro" condotta da Marcello Mastroianni e che s'è rivelata una profezia puntualmente avveratasi :

http://www.youtube.com/watch?v=1KCC5xNNJqg

una volta ero un essere umano ora sempre più un essere gutturale:

ma quando li andiamo a prendere e li buttiamo nel cesso?

gennaro esposito 05.03.10 14:49| 
 |
Rispondi al commento

chissà il trota cosa sta pensando

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Annunziato hai ragione.
Credo che scomparso berlusconi,la destra vivrà una crisi lunga e difficilmente risolvibile.
Senza il potere economico e mediatico del nano sarà impossibile tenere insieme i tre partiti della destra, e addirittura ci saranno delle divisioni anche all'interno di f.i.
Consoliamoci, questo scenario si avvererà sicuramente, il problema è se l'Italia sarà ancora
viva e in grado di riprendersi da questo ventennio che sotto alcuni aspetti è stato anche peggiore di quello fascista.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 05.03.10 14:40| 
 |
Rispondi al commento

I PARTITI SONO ROBA MORTA. I LORO SLOGAN SONO EPIGRAFI. LE LORO SEDI TOMBE. FINITELA DI DISCUTERE DI ZOMBIES QUINDI! BISONGA ORGANIZZARSI IN NUOVE EVOLUTE COMUNITA'! E' QUESTO IL PASSAGGIO SUCESSIVO AD UNA "RIVOLUZIONE". SVEGLIAAAAA!!!!!

§fi gati 05.03.10 14:39| 
 |
Rispondi al commento

allora populista e demagogo Grillo,quando ammetterai che hai preso una cantonata con il post sulla Bonino e il suo scioper della sete,alla luce di cio' che é successo con la non ammissioni di alcune liste?Quando ammetterai che i Radicali hanno avuto ragione e si battono su questo punto da molti anni,non da ora.E che se fosse stato per te,non sarebbe successo nulla,é merito dei Radicali e delle loro denunce se sono saltate fuori le magagne,chissà,magari se si facessero dei controlli appronditi anche sulle tue liste,potrebbero saltare fuori delle sorprese anche li....

Roberto A 05.03.10 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sancho, non essere sempre pessimista guarda qui:

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=6824

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2010/03/04/visualizza_new.html_1710057399.html

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2010/03/05/visualizza_new.html_1730220230.html

Adesso non rispondermi che useranno haarp contro tutti quelli che non approvano questo schifo in quanto quando ci avranno uccisi tutti chi lavorerà per lor signori? Loro? E non inviarmi il link Giudstone:)
Un abbraccio
K.i.
p.s. forza movimento 5 stelle

K.i. 05.03.10 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Vuoi vedere che tutto questo casino per le liste lo hanno fatto come spot pubblicitario X Polverona e Formichino??

ZUSTINO D., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma siamo sicuri che la storia delle liste non sia tutta una farsa per distogliere l'attenzione dal ladrocinio con il PDL nell'occhio del ciclone , dalle complicità con i mafiosi o da altri processi in corso tipo Mills o dell'Utri?

Paola F 05.03.10 14:33| 
 |
Rispondi al commento

I Padani sono i primi evasori e truffatori in italia
il veneto in primis, in quanto a formiconi e ineleggibile caro ignorantone padano vatti a leggere
bene il perchè.
legge (165/2004 Art. 2.
(Disposizioni di principio, in attuazione dell’articolo 122, primo comma, della Costituzione, in materia di ineleggibilità).
Non fare come il figlio della salma di bossi che compra i diplomi tanto sempre Asino rimane....

bachisio goddi 05.03.10 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Oggi altre scosse di terremoto in cile, e non si può parlare di assestamento.

Una nella zona di assunction (6.6) ed una al nord (6.3) ad una distanza dei due epicentri, in linea d'aria, pari a 1700 km circa (uguale a quella che va dalle alpi al sahara) ed, in più, rispettando le linee di confine, pur essendo il territorio del cile stretto e lungo.

sancho . Commentatore certificato 05.03.10 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Non sono del tutto d'accordo, l'informazione è un po' fuorviante...
1-L'utilizzazione dei boschi ai fini energetici non è del tutto un errore ambientale, lo è lo sfruttamento indiscriminato.
2-Le piste forestali sono indispensabili per una corretta fruizione del bosco non solo ai fini dell'esbosco ma anche per agevolare le operazioni antincendio (l'Austria è un esempio), oltretutto le piste forestali permettono che durante l'utilizzazione del bosco non si vada a devastare inutilmente del bosco in piedi.
3-Non è vero che in Germania usano solo gli scarti, esistono delle piccole centrali locali che comunque anche grazie alla cogenerazione ottengono buoni rendimenti.
4-Il bosco non gestito, ed in particolare la necromassa sono source di CO2, ovvero rilasciano CO2 nell'atmosfera.
5-Gli inquinanti emessi dal carbone, dal petrolio e dal gas sono molto più pericolosi della combustione del legno.
6-Il problema energetico, va risolto...un uso corretto delle biomasse (e sottolineo CORRETTO), è una delle soluzioni.

Non è necessario spettacolarizzare ed estremizzare i dati per ottenere risultati, basta una CORRETTA e non FAZIOSA informazione.
Il mio è un parere tecnico, sono dottore forestale. Seguo Grillo, sono per la salvaguardia dell'ambiente ma non mi sognerei mai di essere accomunato ad un ambientalista, l'ambientalismo improvvisato genera solo cattiva informazione.

Non Firmerò.

cheo u 05.03.10 14:25| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi piacerebbe fosse aggiunta la voce " qualità della vita mentale " nel forum

Daniele I. Commentatore certificato 05.03.10 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Proseguono le indagini della procura di Bari sulla telefonata minatoria ricevuta ieri dal sostituto procuratore generale della Corte d’appello di Bari Angela Tomasicchio, che poco prima aveva chiesto la conferma di pesanti condanne (tra cui un ergastolo) al processo a 18 presunti aderenti al clan sanguinario Di Claudio-Martino.
Il magistrato è stato pedinato da uno sconosciuto, che ha lanciato una candela per motore sul parabrezza dell'auto danneggiandolo, fin nel box della sua abitazione.
I carabinieri stanno anche recuperando i tabulati telefonici per risalire all’utenza dalla quale è partita la telefonata minatoria sul numero riservato del cellulare del magistrato, durante la quale un uomo, con accento dialettale, ha detto: «Ora abbiamo rotto il parabrezza, poi ti romperemo le braccia».

L’intimidazione trova «terreno più fertile nel clima generale di ostilità alimentato dai ripetuti attacchi alla magistratura che si producono in Italia ormai da alcuni anni». Lo afferma in una nota il presidente dell’Anm di Bari, Salvatore Casciaro.

a.g. 05.03.10 14:19| 
 |
Rispondi al commento

qui da me , in questa schifosa citta gestita dalla lega , lega che nella testa dei rossi grillini e buonisti e' formata da montanari, ignoranti, xenofobi .. tagliano i boschi, li ripuliscono dai residui che barbari (diciamo pure migranti ) lasciano lungo i bordi.. e per ogni albero abbattuto, lo si sostituisce con uno giovane: mica siam ciula a rovinare il territorio... noi ignoranti leghisti!!

Larissa Santagostino Commentatore certificato 05.03.10 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si possono mettere i link????? e da quando?

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Cara santagostino con il cervello sotto il tombino
mi fanno ridere le tue asserzioni reazionarie quando sai benissimo che la storia non si ferma ma va avanti.
Fra il 2050 e il 2060 che tu lo voglia o no in italia ci saranno piu' extracomunitari che italiani.
Se sia un bene o male non lo so credo nessuno possa dirlo ma di una cosa son sicuro..saranno loro a sconfiggere la mafia (quella che noi conosciamo) non sara' certo la tua parte politica che se la porta a braccetto..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LARISSAAA GRATTATELA CHE TI SPISSAAA!!!!

§fi gati 05.03.10 14:04| 
 |
Rispondi al commento

solo una sulle tante di questo governo:

gli inquirenti scoprono gli intrallazzi della protezione civile berlusconiana e della telecom-fastweb con le intercettazioni e il governo del nanopremier vuol cancellare le intercettazioni. Perchè? Va contro la privacy dei mafiosi e dei corrotti?

parliamo di lavoro. licenziano, si sa. anche per truffe e speculazioni dei presunti imprenditori (vedi p. es. caso eutelia) e il governo si appresta a varare un provvedimento che condanna ulteriormente al precariato con l'istituzione dell'arbitrato anche per aggirare l'assunzione per sentenza del lavoratore che ne ha diritto.

ma chi cazzo vota il PDL? ma davvero l'italia in massima parte è composta di mafiosi? o solo di dementi? naturalmente, va da se che il PDL senza l'aiuto del PD col quale costituisce il partito unico della finta democcrazia, non ce la farebbe.

una volta ero un essere umano ora a poco a poco mi sto trasformando in un essere gutturale:

ma quando li andiamo a prendere e li buttiamo nel cesso?!?

gennaro esposito 05.03.10 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Beh, visto che il nucleare non si deve....!!!

Volatile pn 05.03.10 13:58| 
 |
Rispondi al commento

il sig napolitano e' preoccupato per l'italia...

lui e' preoccupato con 4 libretti di pensioni..

figuriamoci chi prende 1000 euro al mese

Larissa Santagostino Commentatore certificato 05.03.10 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Assessore , che idea si è fatto del blocco della lista elettorale legata a Formigoni?

"La situazione provoca sentimenti contrastanti, nei quali si sfiora il ridicolo. Non è possibile che i partiti non sappiano organizzare la raccolta firme per le elezioni, questo è indice di una mancanza di una struttura interna operativa, capace di muoversi nei tempi e modi dovuti.


>>>>>>>>>>>>.

Larissa Santagostino Commentatore certificato 05.03.10 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

meno male che silvio & company ( c'è....)
http://www.energia.in/rifiuti/rifiuti-la-sentenza-dellue-commentata-da-legambiente-2.html

matteo cordone 05.03.10 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Linea dura del PD per la riammissione delle liste PDL alle regionali.
Bersani gliele canta:"Acciderbolina!"

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 05.03.10 13:51| 
 |
Rispondi al commento

un paradosso post-moderno

Un "popolo" tutto merda composto in massima parte da alcolizzati endemici col complesso del pene piccolo e che ha come dio (il dio po), praticamente, una fogna, si permette di chiamare "barbari" i mussulmani, che sono portatori di una cultura millenaria!:)

Tutto può succedere, in quest'epoca di rincoglioniti!
Forse, perché dalle parti dei padanici l'aerosol quotidiano da parte degl aerei senza insegne e senza identità riesce a dare maggiori effetti?

sancho . Commentatore certificato 05.03.10 13:47| 
 |
Rispondi al commento

OT
il nostro amico De Luca fa una videochat alle 16 e 30 sul sito del Corriere della Sera.
sono sicuro che anche voi avete tante cose da dirgli :-)

http://videochat.corriere.it/index_Roma02.shtml

http://antefatto.ilcannocchiale.it/glamware/blogs/blog.aspx?id_blog=96578&id_blogdoc=2450041

bob rene Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Il bullismo è arrivato al Colle.

gennaro fu 05.03.10 13:35| 
 |
Rispondi al commento

REGIONALI: BERLUSCONI, SCELTA TRA AMORE E ODIO
'Con le prossime elezioni fai la cosa giusta. Tra la cultura dell'amore e la cultura dell'invidia e dell'odio, scegli la liberta'. Vota il Popolo della liberta''. Si conclude con queste parole il video messaggio di propaganda elettorale che il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ha affidato ai 'Promotori della liberta''. .

Forza goebbels!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe ed a tutti i lettori.
La notizia del disboscamento del Piemonte per utilizzare il legno come biomassa mi ha veramente colpito. Dopo che quasi tutte le forze politiche vogliono la Tav, pur avendo già ora una linea ferroviaria satura al 30%, un interporto di scambio gomma/ferrovia costato miliardi che opera al 5% da più di 10 anni, e con le ferrovie ad alta velocità in Francia adatte solo al trasporto passeggeri e non alle merci, ora vogliono disboscare. E' ora di svegliarci e non permettere che passino misure di questo genere.
Non dobbiamo inventare nulla, basta copiare. La Danimarca ha già l' energia eolica al 30% ed arriverà in pochi anni al 50%.Ora mettere mulini a vento nei bei paesini di montagna, lago ect è una follia, ma da Torino a Milano nella pianura padana potremo installarne a centinaia, migliaia.
Torino ha raccolta diferenziata scarsissima, mentre Helsinki a già quartieri a rifiuti zero molte altre città stanno guardando a San Francisco che è stata la prima ad avviare questo progetto. Noi invece parliamo di inceneritori e discariche, infatti ora è stata chiusa quella di Torino, ne è stata aperta una nuova a Pianezza 10 KM circa.
Ci propongono i nucleare ma nessuno dice dove in campagna elettorale, perchè le centrali sono sicure e siamo in grado di controllare le scorie. Mi viene da ridere, se non ci fosse da piangere, su quali sistemi di sicurezza abbiamo, visto cosa è successo con le migliaia di tonnellate di gasolio finite nel Lambro. Con questo livello di management e controllo vogliamo tenere sotto controllo centrali nucleari e e scorie ??

Qualcuno sa se ci sono boschi in vendita in Piemonte, forse associandoci potremo comperarli e non permettere il taglio. Inoltre spero venga organizzata presto una grande manifestazione contro tutti questi soprusi, magari proprio ora che siamo in campagna elettorale.
Un caro saluto a tutti e non votate chi è Tav, Nucleare, inceneritori etc...

andrea castellan 05.03.10 13:32| 
 |
Rispondi al commento

quanti soldi ha preso Bossi?
per rimangiarsi la merda con cui aveva
ricoperto forza italia e il nanet?
.

cimbro mancino Commentatore certificato 05.03.10 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rifiuta il body scanner per «motivi religiosi». Una donna musulmana ha dovuto rinunciare al suo volo per non essersi sottoposta ai controlli. Anche l'altra pakistana che era con lei ha detto di no, ma per «ragioni mediche»


... future serie di scusanti .. per non uscire dall'italia.. sicuramente i giudici non potranno turbare la loro sensibilita!!

Larissa Santagostino Commentatore certificato 05.03.10 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il BUFFONE PLURI-INQUISITO DE LUCA candidato PD alle regionali per la campania minaccia TRAVAGLIO:

"Lo vorrei incontrare di notte...al buio"

Travaglio in tutta risposta lo querela.

Sbaglia.

Se lo avesse detto a me che mi voleva incontrare, io ci sarei andato. di notte. al buio. e gli avrei fatto una sorpresa, perchè ci sarei andato accompagnato da una mazza da baseball.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 05.03.10 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersani sul possibile decreto salvaliste :"Consenso non sostituisce regole, si attendano i ricorsi" come a dire "ma è ingiusto" oppure "Siamo molto contrariati" o anche "Acciderba!....non possono fare siffatta cosa" o per finire "Siamo molto indignati, potremmo restare offesi".
Vai a cagare, in Francia la gente si starebbe preparando a ribaltare macchine e cassonetti

Rosso Vileda 05.03.10 13:26| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,
ormai ci rimane solo la disperazione. forse si puà ancora vedere una luce lontana. luigi de magistris a capo di una nuova forza politica e sociale che unisca grillini, popolo viola, sinistra pulita e delusi idv. forse è l'unica speranza che ancora ci dà un pò di coraggio!!!
stefania

stefania coroneo 05.03.10 13:24| 
 |
Rispondi al commento

L'Olanda ha solo scoperto l'errore di essersi affidata ad un governo di sinistra e stà cercando di porvi rimedio, chiaramente non credo che di colpo gli Olandesi siano diventati razzisti, ma hanno capito che un governo di sinistra non fa gli interessi degli Olandesi ma di altri e quindi non lo votano più. Anche da noi, tante persone che ancora credono nell'ideologia comunista, o della sinistra in ngenerale, dovrebbero arrivare a porsi la domanda; se un governo di sinistra fà gli interessi del popolo Italiano o degli stranieri, magari clandestini? La risposta è sulle pagine dei giornali tutti i giorni.

pochi, condivideranno, le preoccupazioni del presidente Napolitano, e dei cattocomunisti nostrani, che si riempiono sempre la bocca con la parolina magica "INTEGRAZIONE" !.

Nessuno è più cieco, di chi non vuol vedere e più sordo, di chi non vuole udire.

Bisogna rendersi conto, che il popolo si è stufato delle parole magiche e chiede fatti. I burocrati europei non si sono ancora resi conto, che stiamo correndo un pericolo mortale, spero soltanto, che quando se ne renderanno conto, non sia troppo tardi.

La cultura islamica, non si integrerà mai con la nostra, il loro modo di vivere è incompatibile con il nostro. In Svizzera, hanno votato contro i minareti, in Francia, poco a poco stanno rivedendo le loro idee sugli immigrati, ora ci sono cambiamenti in Olanda (presa a modello dagli intellettuali nostrani) e noi italiani, quando ci sveglieremo

Larissa Santagostino Commentatore certificato 05.03.10 13:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene, continuiamo ad andare sempre peggio. Ormai io sono diventato un rompicoglioni per la mia micro società, l'elemento destabilizzante. I nostri Dirigenti prendono la produttività, pari ad un nostro stipendio, su quello che tu produci e se non lo fai "abbastanza" ti inc.....- Ma almeno facessero bene il loro lavoro, prendessero decisioni giuste per ciò che rappresentano e sono incaricati. Ma insomma, ma na faccia ce l'hanno ? Una dignità ? Se bona, io ancora spero | Quando si scende per strada incazzati ? Volevo votà la Polverini, ora gli ne do due de voti... ma in fronte. Chi sbaglia paga, cazzi loro. Questa non è la gente che voglio mi rappresenti. Io per Serenetta M.

marco venanzi 05.03.10 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ho chiesto agli elettori di centrodestra se si rendono conto di votare per un branco di cialtroni incompetenti ed arroganti, che se non sono in grado di raccogliere 3000 firme e rispettare una data di consegna, a maggior ragione non possono risolvere i problemi degli italiani che li votano.

Ovviamente non ho ricevuto risposte, nemmeno insulti, il che è tutto dire.

O non hanno capito, o cominciano (vivaddio) a intravedere il barlume del dubbio di essere stati solennemente, ripetutamente ed allegramente presi per il culo per tutti questi ultimi 15 anni.

Benvenuti nel club, cari destri! E voi che pensavate che l'autolesionismo fosse un'esclusiva degli elettori di sinistra...

Cristina M., Leifers Commentatore certificato 05.03.10 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

elezioni regionali: tarocco anche quelle del pd

Non vedo di cosa ci si debba meravigliare se la Corte d'Appello di Milano è doverosamente comprensiva con le liste sinistre. E' la sinistra italiana, la più indecente d'Europa, che continua a proteggere e coccolare il gruppo milanese di sovversivi in toga che cercano, da oltre 15 anni, di poter mettere fuori gioco il nemico Berlusconi quindi, quando occorre, loro chiudono a volte un occhio, altre addirittura tutti e due. Come si conviene tra vecchi "compagni". Sappiano, però, che la corda si sta per spezzare, tra poco per loro suonerà la campanella del fine ricreazione

Larissa Santagostino Commentatore certificato 05.03.10 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Spiiiiiiiiinaaaaaaaaaaaaaaa... me sento mancà!!!

Giorgio Sodano Commentatore certificato 05.03.10 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La distruzione dei boschi è una pratica ormai consolidata, iniziata nelle grandi foreste pluviali che stanno rimpicciolendo per far posto a pascoli che producono le nostre (io non le mangio) bistecche. Mi piacerebbe si parlasse anche di questo su questo Blog.

mssimo caruso 05.03.10 13:10| 
 |
Rispondi al commento

terremoti,alluvioni,frane gaia è stanca,lei è viva
e come tutti gli esseri viventi si difende come può.
continua a mandarci segnali prima della catasrofe.
sta a noi interpretarli e farne tesoro.
altrimenti, faremo la stessa fine dei dinosauri.

alfio trolese (quello che brucia il cervello alla gente) Commentatore certificato 05.03.10 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Molise,2001: un ricorso al Tar del Polo ha fatto annullare l'elezione di Di Stasi (Ulivo) in carica da circa un anno. L'elezioni si erano svolte nel 2000. Allora Forza Italia e gli alleati contestarono alcune firme delle liste dei Comunisti Italiani e dei Verdi perché non riportavano il tipo di documento (carta di identità passaporto, patente) ma solo il numero. I giudici (Tar e Consiglio di stato) accolsero il ricorso: la giunta fu dichiarata decaduta. Le elezioni vennero ripetute nel 2001 e portarono alla vittoria del centrodestra (Michele Iorio). Erano solo cavilli anche li'?? e perche' quei "cavilli" dovrebbero valere meno oggi che e' capitato a voi???

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.03.10 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Zav
Occorre un decreto per riammettere le liste pdl; anzi, se ne faccia uno che escluda quelle dell'opposizione; anzi, non si facciano le elezioni (inutile perdita di tempo e denaro) e si prendano i sondaggi del sig.b e (proporzionalmente s'intende) si nominino le assemblee regionali; anzi, perchè perdere ancora tempo: dica il sig.b qual è il suo parere sulla volontà degli italiani, che lui intepreta così bene e decida lui i consiglieri della maggioranza e scelga quelli dell'opposizione sulla base di elenchi forniti dai vari partiti; anzi, lasciamo perdere tutto, e si faccia un decreto che autorizzi il parlamento a camere unite ad eleggere il sig.b Re d'Italia, con tutte le prerogative regali. Così la finiamo con questa inutile, dannosa e costosa democrazia. I treni arriveranno in orario (anche se su questo non sarei così sicuro, visto che non arrivano in orario nemmeno a portare le liste elettorali).

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.03.10 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Non ci bastavano i cognati dello scandalo Bertolaso.
Ora ci si mettono anche i fratelli delle eminenze.
Il fratello del Papa dirigeva il coro delle vittime dei preti pedofili.
Non sapevo niente, dice Monsignore. Nella norma. Non sapeva niente neanche suo fratello Papa.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.03.10 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lucio Battisti si sarà rivoltato nella bara a santir la sua canzone venire "ruttata" dalla Polverini e dai suoi fans che si sono fatti di "polverini bianchi e sottili"

sara g., modena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 13:00| 
 |
Rispondi al commento

La legislazione italiana è piena di norme che non hanno ratificato le direttive della Comunità Europea o che le hanno ratificate ma non applicate. I governi finiscono sempre per fare quello che vogliono e sopra i governi sono i magnati che comandano.
Noi non applichiamo le norme europee in fatto di CO2 o di giustizia, di razzismo o di omofobia, di cluster bomb o di corte di giustizia, di paradisi fiscali o di lotta all'evasione, e poi le applichiamo per una patata?!?
E comunque il Trattato di Lisbona non è il plus ultra dei nostri sogni. L'Europa, non dimentichiamolo, è il club delle banche maggiori e delle multinazionali più potenti. Non è mai stata né mai sarà l'Europa dei popoli.
E dunque gli OGM che aumentano i capitali delle multinazionali era nei patti che prima o poi sarebbero passati, come sono passati i polli americani alla varechina o le merci cinesi in cambio di delocalizzazione delle grandi imprese in Cina, come passerà la privatizzazione dei servizi e beni fondamentali, in pretta linea ultraliberista, o l'esercito comune, armato dagli USA, per attaccare guerre di predazione a favore delle stesse multinazionali, e passerà la pena di morte comminata ai popoli che si ribellano a governi oppressori.
Inutile farsi le pippe sulla Comunità Europea!
Le santificazioni lasciamole a Prodi.


clica il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.03.10 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Ormai lo Stato non tutela più la legge. Ma le trasgressioni.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.03.10 12:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Il sacco d’Italia
FLAVIO AMERIGHI

Paese di barocchi e di tarocchi
d’anime senz’anima,
beati stelloni italiani di poco cuore
e tanto improvvisare.
Paese che rimbalza mentre affonda
di baldracche e madonnine,
che mamma ce n’è una sola
e molti nani, pochi i giganti
malgrado aumenti la statura.

Nanismo la metastasi
che ci divora dall’interno
vero sacco d’Italia,
stato nello stato, paese in deroga
che molto scrive,
assai poco legge.
Dove si guarda sempre
con occhio riguardoso senza vedere
e senza interpretare.

Paese di balocchi e compitini
tanto diligenti quanto disarmanti,
la cornice dorata di stralusso
una tela repellente di sporcizie,
e siano conforto mafia, mamma
chiesa e chiosa pontificare,
quando la rabbia si spegne
per autocombustione.


Questo p uno dei nostri poesti preferiti.
Grazie Flavio!
Ricevuto e pubblicato da Masada
clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.03.10 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Le Monde
Il lato nero dell’Italia
Jacqueline Risset

Scivolamento, liquefazione… Il tessuto cede silenziosamente, la palude si allarga…
Già sono visibili i danni che si estenderanno senza limiti: ritorno fascista, episodi razzisti contro gli immigrati – adesso ridotti in schiavitù come lo si è visto in Calabria -collusione con la mafia diventata sempre più centrale ed evidente.
Il Paese è arrivato all’ ”anestesia totale”, alla ”sonnolenza collettiva”, alla ”narcosi” – termini apparsi qualche giorno fa con grandi giornalisti dell’opposizione, di un’opposizione peraltro praticamente impotente, perché l’87% degli italiani ricevono tutte le loro informazioni dalla televisione – da una televisione privata, ma anche pubblica, sempre più in mano al governo.
Lo scopo originario dell’installarsi di B (scriveva la Rossanda ”una capitolazione del Paese davanti all’azienda pura e semplice) sembra ormai raggiunto, anche se oggi, per la prima volta, sintomi di ribellione. L’ultima realizzazione del governo italiano, che si chiama “Protezione civile”, è un’organizzazione destinata all’intervento rapido in caso di “catastrofi naturali” (ma a poco a poco estesa ad avvenimenti dei quali l’urgenza e il carattere naturale sono sempre meno dimostrabili). Essa procede mediante interventi urgenti, che si effettuano al di fuori e al di sopra delle leggi. Da qui la nascita di un potere assoluto che sfugge a qualsiasi controllo e di un’incredibile fonte di corruzioni di ogni genere. Qualche membro della coalizione di governo prende a poco a poco le distanze, Fini, presid. della Camera, Pisanu, ex ministro dell’Interno: ”L’orizzonte dell’interesse generale è chiuso, si sono aperte le cateratte dell’interesse privato”
(segue)

masada 1099.
Non solo satira

clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.03.10 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Cibi truccati e scarsi controlli quando il pericolo viene dal piatto
Esce il libro- inchiesta "Così ci uccidono", del giornalista Emiliano Fittipaldi
Un atto di accusa che si estende anche ai prodotti a marchio controllato
ANTONIO CIANCIULLO

Le bonifiche truccate, la pioggia di fibre di amianto, il disastro della Valle del Sacco, gli inceneritori che seminano malattie, i disastri ambientali pianificati dalla camorra. C´è tutto questo nelle 272 pagine di Così ci uccidono, il libro inchiesta di Emiliano Fittipaldi, giornalista dell´Espresso, pubblicato da Rizzoli. Ma soprattutto c´è una denuncia allarmata del pericolo derivante delle frodi alimentari che sommandosi, arrivano a prefigurare «un self service degli orrori, un pranzo che prevede insaccati preparati con carne di animali malati e pane tossico come antipasto, seguiti da pasta alla salmonella e maiale o pollo toscano alla diossina. E per finire, dolce al miele carico di cloramfenicolo e frutta secca alle aflatossine».
Un quadro a tinte molto fosche, costruito pennellata su pennellata elencando problemi: dal sistema di connivenze con i veterinari pubblici all´olio di semi tinto con la clorofilla, dall´acqua all´arsenico alle partite di carne infetta. Il tutto con una salda cabina di regia in Campania dove la camorra è riuscita anche a speculare sulle misure antidiossina importando clandestinamente bufale di basso costo dalla Romania e sostituendole ai capi infetti da eliminare: così intascavano i rimborsi pubblici per gli abbattimenti continuando a produrre mozzarelle contaminate. Tra gli affari della cupola del bestiame figurano anche i traffici di carni di cavalli dopati con dosi massicce di viagra e trasformati, dopo l´ultima corsa, in bistecche al veleno
(segue)

clicca il mio nome
http://masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.03.10 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma Beppe Grillo non parla dell'approvazione del DDL Lavoro che di fatto prende a calci nel culo i lavoratori aggirando l'Art. 18 dello statuto dei lavoratori. Oggi mi aspettavo questo in prima pagina sul blog... sei ancora in tempo per rimediare porca eva!!!

http://www.lavoroediritti.com/2010/03/articolo-18-statuto-dei-lavoratori-sale-la-protesta/

Antonio M., Termoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Antonio Padellaro

Prendiamo un ventenne che provi a farsi un'idea della politica italiana. Negli ultimi mesi ha visto di tutto. Il governatore di una importante regione ricattato da un gruppo di carabinieri per le sue frequentazioni trans. Il capo della protezione civile indagato per corruzione e che, nel migliore dei casi, non si è accorto che intorno a lui si mangiava a tutto spiano su grandi opere ed emergenze umanitarie, terremoto compreso. Un senatore della repubblica “schiavo” del crimine organizzato. Due imperi telefonici coinvolti nell'inchiesta sul riciclaggio di denaro sporco e colossale frode di fatture false. Il premier accusato di corruzione giudiziaria che evita la galera grazie alle leggi personali approvate da una maggioranza parlamentare al suo servizio. Il principale tg che falsificando la realtà annuncia l’assoluzione, e dunque l’innocenza del suddetto premier (che intanto insulta a tutto spiano la magistratura). Ce ne sarebbe già abbastanza per indurre un qualunque giovane desideroso di un futuro normale (non circondato cioé da delinquenti e mascalzoni) a cambiare paese. Se poi sono ancora decine di migliaia quelli che, malgrado tutto, corrono a riempire piazza del Popolo a Roma per dire basta (in sintonia forse non casuale con il Capo dello Stato) significa che qualcosa da salvare ancora c'è. Qualcuno scriverà che l'altra volta il popolo viola si presentò molto più numeroso, ed è vero. L’importante è che la parte più viva di una generazione maltrattata mostri di volere ancora scommettere su se stessa. E sull’Italia

ripresa su Masada 1099
Carpe diem, trote gnam
quasi tutta satira

clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 05.03.10 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Ecco il post inviato alla governatrice:
Gentile Presidente,
siamo sconcertati da quanto apprendiamo circa la legge che approva la distruzione di 2,2 milioni di metri cubi di legname per produrre energia.
Ci stiamo creando il deserto intorno, finiremo come sull'isola di Pasqua, per la responsanbilità di governatori miopi che, anzichè privilegiare energie realmente rinnovabili e realmente non inquinanti (non produttrici di PM5 e 10) come il solare, l'eolico e quant'altro, perseguono un'economia di rapina e sfruttamento che, se risolvono problemi contingenti di cassa, non rappresentano certo un investimento per il futuro.
Le chiediamo di tornare sui suoi passi, di riflettere e ascoltare gli ambientalisti, o quantomeno di andare a vedere cosa fanno oltralpe, non c'è proprio nulla da inventarsi, basterebbe copiare le politiche di Austria e Germania per dimostrarsi responsabili nei confronti della notra casa terra.
Che delusione!

katia moriggi 05.03.10 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Stanno commettendo uno scempio... perchè l'Italia è ormai uno scempio! Combinano guai perfino in campagna elettorale e poi dopo intervengono con un consiglio dei ministri per escogitare una qualche leggina illeggittima al solo fine di resettare le regole in corso e rimediare ai loro pasticci... chiamano in causa il Presidente della Repubblica, che non c'entra niente perchè non è un magistrato della Corte, e poi gridano alla "mancata democrazia", proprio loro che ogni settimana discutono anzichè dei veri problemi degli italiani, di come invece poter rafforzare e difendere i loro interessi di casta, il loro potere partitocratico ... usano l'esercito per rimuovere le macerie a L'Aquila, anzichè investire un solo denaro delle proprie tasche per creare una seria cultura della prevenzione nelle scuole e una formazione solida e moderna sui princìpi edilizi della bioarchitettura e delle nuove strutture antisismiche. L macerie dovrebbero essere state già tolte dagli organismi preposti a farlo, non dall'esercito che ha invece altri compiti.
QUanto agli alberi in Piemonte, questi politici senz'anima credono di poter stravolgere la Natura piegandola alle loro volontà di produzione "energetica", produrre più profitti per acquistare più prodotti e per cagare più merda ...ma sappiano questi signori che:

1) la nazione Italia non appartiene a loro bensì agli italiani stessi (molti dei quali comunque ignoranti e non educati nei confronti della Natura stessa)

2) gli alberi non hanno bisogno dell'uomo per esistere, mentre invece l'uomo non può sopravvivere senza gli alberi

3) la Natura subisce subisce subisce ... ma alla fine si vendica e vince sempre. Non sono bastati i continui straripamenti dei fiumi, o dei disastri e le alluvioni del Pò, non sono bastate le varie mafie che hanno edificato il 70% delle costruzioni nazionali in territori franabili ad alto tasso di erosione ...ora pure le centrali nucleari, quando il terrorismo e la minaccia di nuovi terremoti è alle porte

Carlo Bordini 05.03.10 12:45| 
 |
Rispondi al commento

commento presente nel blog di Di Pietro
Esprimo piena solidarietà, a nome mio e del partito, al giornalista Marco Travaglio per le frasi minacciose ricevute dal sindaco De Luca. Travaglio è una delle poche voci libere nel mondo dell’informazione. Le sue osservazioni e critiche, delle quali io stesso sono stato oggetto, dovrebbero condurre i politici riflettere e a migliorare e non certo a minacciare oscuri propositi di vendetta........................pertanto l'IDV ritira il suo appoggio al sindaco De Luca...

giacomo r. Commentatore certificato 05.03.10 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo in qualità di unico rappresentante
del Movimento 5 STELLE devi chiedere un incontro
col CAPO DELLO STATO il quale deve far rispettare la DEMOCRAZIA in questo PAESE.

Jonni Caseri, bottanuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 12:43| 
 |
Rispondi al commento

e ora chiamate il vostro AVATAR...vediamo se tutti questi super entusiasti del film risponderanno al richiamo di EYWA per salvare PANDORA o se resteranno inermi di fronte alla distruzione della natura da parte dei soldati....

manuela bucchi 05.03.10 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Ci hanno ridotto male. Ci hanno rubato il tempo.
Ci hanno ridotto che siamo talmente occupati ad arrabattarci per le cose materiali, che non guardiamo piu' in alto, non vediamo piu' oltre, siamo piccoli esseri tristi e arrabbiati che corrono di qua e di la' e non capiscono piu' nemmeno il perche'. Piccoli esseri che non si amano.
Siamo troppo impegnati a cercare di fare soldi, soldi, soldi, non ce se sono piu', debiti, la banca, lo scoperto....Sempre piu' prostrati al Dio Denaro.
Un pullulare di ricchi boriosi e prepotenti, i poveri sempre piu' poveri umiliati, invidiosi...

Ci hanno rubato il tempo. Ci hanno tagliato le ali.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 05.03.10 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NO ALLA LEGGE FORESTALE L.R.4/2009, DIFENDIAMO I BOSCHI E L'AMBIENTE VIA QUESTA LEGGE CHE È CONTRARIA ALLA LOGICA E PROTEZIONE AMBIENTALE. DISTRUGGERE I BOSCHI È DISTRUGGERE LA VITA.
PROTEGGIAMO I BOSCHI PIEMONTESI E DI TUTTA ITALIA.
renato farina caracas

renato farina 05.03.10 12:40| 
 |
Rispondi al commento

LA POLVERINI CANTA IN PIAZZA'
E la notte casca dal letto: Chi gliel'avrebbe detto a una con la terza media che sarebbe arrivata a concorrere alle regionali del Lazio?


Sono talmente incazzato che auguro di crepare a tutti i grillini che
daranno il voto a De Luca!!!
De Luca vai a f....o!!!Sei un mangia m....a!!!
Non meriti il rispetto neppure della sinistra!!!
Arrogante!!!!E non toccare travaglio perchè veniamo a romperti il culo!!!"

oreste SP 05.03.10 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono un uomo rosso e non capisco. L'indiano preferisce il dolce suono del vento che slanciandosi come una freccia accarezza la faccia dello stagno, e preferisce l'odore del vento bagnato dalla pioggia mattutina, o profumato dal pino pieno di pigne. L'aria e' preziosa per l'uomo rosso, giacche' tutte le cose respirano con la stessa aria: le bestie, gli alberi, gli uomini tutti respirano la stesa aria. L'uomo bianco non sembra far caso all'aria che respira. Come un uomo che impiega parecchi giorni a morire resta insensibile alle punture. Ma se noi vendiamo le nostre terre, voi dovrete ricordare che l'aria per noi e' preziosa, che l'aria divide il
suo spirito con tutti quelli che fa vivere.
Il vento che ha dato il primo alito al Nostro Grande Padre e' lo stesso che ha raccolto il suo ultimo respiro. E se noi vi vendiamo le nostre terre voi dovrete guardarle in modo diverso, tenerle per sacre e considerarle un posto in cui anche l'uomo bianco possa andare a gustare il vento reso dolce dai fiori del prato. Considereremo l'offerta di acquistare le nostre terre.
Ma se decidiamo di accettare la proposta io porro' una condizione: l'uomo bianco dovra' rispettare le bestie che vivono su questa terra come se fossero suoi fratelli. Che cos'e' l'uomo senza le bestie?
Se tutte le bestie sparissero, l'uomo morirebbe di una grande solitudine nello spirito. Poiche' cio' che accade alle bestie prima o poi accade anche all' uomo. Tutte le cose sono legate tra loro. Dovrete insegnare ai vostri figli che il suolo che essi calpestano e' fatto dalle ceneri dei nostri padri. Affinche' i vostri figli rispettino questa terra, dite loro che essa e' arricchita dalle vite della nostra gente. Insegnate ai vostri figli quello che noi abbiamo insegnato ai nostri: la terra e' la madre di tutti
noi. Dov'e' finito il bosco? E' scomparso. Dov'e' finita l'aquila? E' scomparsa. E' la fine della vita e l'inizio della sopravvivenza".

ALEZ A. Commentatore certificato 05.03.10 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma hanno veramente fatto la scureggina per cambiare lalegge elettorale???
Se si... sono veramente degli stronzi!!!!
Allora è veramente i rinascimento del Fascismo!!!
Nonnooooooooooo!!! risorgi ho bisogno di una mano
bisogna ributtarli nelle fogne!!!

oreste SP 05.03.10 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Da ..espresso.repubblica.it

Affari a gonfie vele


Una regata trasformata in evento straordinario. Il cognato di Bertolaso a gestire le operazioni. Il metodo della banda va avanti. Anche dopo gli arresti.

Il centro a L'Aquila è ancora sotto le macerie. Più di 40 mila persone sono senza casa. E Guido Bertolaso cosa fa? Organizza una regata all'isola della Maddalena, in Sardegna. Su mandato del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. E la supervisione del suo supersottosegretario, Gianni Letta. È sempre il solito giochetto: la procedura d'emergenza, messa in dubbio in questi giorni anche dalla Corte dei conti. "Disposizioni urgenti per lo svolgimento della Louis Vuitton World Series", dicono gli ultimi decreti del capo del governo. Come se uno tra gli sport più costosi al mondo venisse prima dei 300 morti, della ricostruzione, delle frane, dell'Italia che va in frantumi.

W l’Italia

Facta non verba (berluskoni mi dà il vomito), Viareggio Commentatore certificato 05.03.10 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Impunity time”, così titola l’Economist di questa settimana. La nota rivista economica della “City” torna alla carica contro Silvio Berlusconi e lo fa da par suo, senza mezzi termini e con la solita pungente ironia “british”.

Ridere o piangere? Il 1 marzo – si legge nell’articolo - il Consiglio dei ministri di Silvio Berlusconi ha approvato una legge anti-corruzione, appena due giorni dopo la ripresa del processo che vede coinvolto lo stesso premier con l’accusa di aver corrotto un testimone“.
“La riduzione del termine di prescrizione – spiega L’Economist – rende altamente improbabile che il processo contro lo stesso Primo ministro giunga a conclusione“. Oltre alla corruzione di Mills, l’articolo ricorda pure l’altro processo in cui è impelagato il premier, quello in cui “il signor Berlusconi è accusato di frode fiscale. In questo caso, la sua strategia per ritardare il giudizio è volta ad insistere sul suo diritto di essere in tribunale per ogni udienza, onde poi avanzare, ogni volta, un “ostacolo” a suo dire “legittimo” (il cosiddetto legittimo impedimento) per lo svolgimento dei suoi “affari di governo”, che ne impedisce la partecipazione“. “L’ultima scusa – annota il settimanale con humor tutto British – è stata la riunione di governo per approvare la stessa legge anti-corruzione.

http://www.giornalettismo.com/archives/54269/leconomist-berlusconi-governo/

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma andiamo a cagare con le foreste del cazzo!!saranno pure utili per i nostri pronipoti. Ritengo doveroso richiamare l' attenzione dell' articolino 18 e sue conseguenze. non penso ad una generazione futura che si ciba con piante!!!
ed i media muti!!! naturally!! muti. come Ettore.

STEFANO M., reggio emilia Commentatore certificato 05.03.10 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Come fa l'onorevole Bersani, persona coerente, a sostenere in Campania un candidato con una educazione infame? Un essere che si permette di dire "Se Travaglio lo incontro di notte..." Ma si rende conto onorevole chi sta sostenendo? Solo per aver pronunciato queste parole e non fosse indagato per altri reati, dovrebbe essere cacciato a calci. E anche se avesse commesso l'impudenza di candidarlo, dopo questi fatti, Onorevole Bersani, deve riconoscere l'errore di aver candidato una persona indegna di appartenere alla classe dirigente del suo Paese. Cosa dirigerà questo signore, le fogne di Napoli?
Io sono una semplice cittadina ma non mi cambio con quiesta classe dirigente di cui mi vergogno.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 05.03.10 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Vengono tagliati alberi e per di più vengono bruciati; si produce CO2 e si eliminano gli alberi che la CO2 la potrebbero assorbire: comportamento coerente quello della giunta Bresso con il resto della nazione, aumentiamo le nostre emissioni di anidride carbonica nell'atmosfera in barba agli accordi di Kyoto e Copenhagen, ammesso che questi accordi servano a qualcosa, visto che anche le altre nazioni li trattano come carta straccia.

mauro Bellini 05.03.10 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Questi si beffano altamente degli italiani e del loro parere. Sembra di vivere nel Far West. Credete che gli scandali accaduti recentemente riusciranno a risvegliare le coscienze? Io noto che ci sono ancora molti italiani che continuano ad elogiare coloro che hanno condotto questo paese al degrado.

Cristo un tempo disse: "Non date le cose sante ai cani e non gettate le vostre perle davanti ai porci, perché non le calpestino con le loro zampe e poi si voltino per sbaranarvi".

Quanta verità c'è in tutto questo!

Riccardo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe sapere quanti di quelli che qui hanno commentato con insulti di varia natura, hanno davvero letto la legge. Mi piacerebbe sapere anche se Grillo l'ha letta per intero.
Perché l'articolo 18 non dice quello come ho già scritto questa notte in un altro commento e come chiunque può verificare.
Sono di sinistra e mi ritengo sensibilissimo ai problemi legati all'ecologia. Ma sono piuttosto stufi di questo modo di usare la rete per fare sensazionalismo, riportando notizie fuori contesto, parziali e spesso travolte in mala fede.
Prima di urlare sarebbe il caso di socumentarsi a fondo. E questo vale anche per grillo.
Altrimenti finisce come la miracolosa pallina di plastica che doveva abolire i detersivi. Miracolo ecologico diventato velocemente un altro rifiuto (non biodegradabile) che è andato a riempire pattumiere e discariche.
Non è urlando contro tutto e tutti che si fa qualcosa per il pianeta o anche solo per l'Italia.
Quell'articolo consente di mantenere anche i boschi abbandonati. E il proprietario può nel caso partecipare agli utili anche se si fa vivo dopo anni e non ha sborsato una lira per gli interventi.
Il taglio a raso è VIETATO praticamente ovunque dall'articolo 20.
La proponga Grillo una legge migliore.

Fulvio Turvani 05.03.10 11:47| 
 |
Rispondi al commento

E così abbiamo stabilito che per la Santa Apostolica Romana Chiesa farselo mettere in culo è molto più peccaminoso che prendere per il culo la gente!

http://egida-fabio1.blogspot.com/2010/03/e-stato-piuttosto-imbarazzante-vedere.html

fabio faber 05.03.10 11:44| 
 |
Rispondi al commento

***G8, i fondi segreti di Anemone***
nella cassaforte di un prete
E questo è solo un modesto prete di
piccola manovalanza della chiesa cattolica.
Immaginiamo i loschi affari ai piani più alti!!!
E il SOMMO IMPOSTORE Benedetto XVI e i suoi sottoposti vengono incensati TUTTI i giorni su TUTTE le tv di stato, merdaset reionali e locali.
Ora si spiega perché TUTTI difendono le “radici cristiane”. Chissà quanta santa MERDA c'è sotto le "radici cristiane"

Altra notizia

****Germania, casi di pedofilia*****
nel coro diretto dal fratello Papa
Il vescovo di Ratisbona ammette con una lettera sul suo sito internet abusi sessuali su ragazzi nella famosa formazione coristica all'epoca in cui era diretta da Georg Ratzinger. Il monsignore: "Non ne so nulla"

AVETE ANCORA BISOGNO DI ALTRE EPISODI PER CONVINCERVI CHE LA CHIESA CATTOLICA E' LA PIU’ GRANDE ASSOCIAZIONE A DELINQUERE DELLA STORIA DELL’UOMO?! E' necessario mettere al bando questa organizzazione criminale!!!

Tiziana d 05.03.10 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Non sono coglioni quelli che votano a "sinistra" ma sono teste di cazzo gli elettori che danno il loro voto a destra. Posso capire chi naviga nelle agiatezze votare per un piduista, mafioso, ladro, frequentatore di minorenni, quello che si fa le leggi su misura, ma coloro che prendono uno stipendio da fame e i pensionati che già alla seconda settimana sono nelle curve, ebbene votando per il psiconano dimostrano di avere un cervello più piccolo di una gallina. Un giorno forse apriranno gli occhi, ma i giochi ormai saranno già fatti. Perciò andate a prendervelo nel culo voi e il vostro voto.
Genovese

Giuseppe Diana 05.03.10 11:41| 
 |
Rispondi al commento

scoperto quadro ritraente Elisabetta I con, ai raggi x, il serpente anziche' il fiore!!!
pensa David Icke e gli altri sciamani le pippe che se stanno a fa'!!!
;-)
a rega', tutti ar sole, come le lucertole!!!

Alex M., Londra Commentatore certificato 05.03.10 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Però.

Senza le trasmissioni politiche si respira aria fresca.
Sembra di avere aperto le finestre del bagno consentendo il ricambio d'aria dopo uno attacco di diarrea causato una settimana di cene a base di fagioli borlotti.
Ci si sente come nuovi, più leggeri e con una cera migliore.
E' come andare a letto la sera con la faccia di Lurch Ghedini a alzarsi la mattina con quella di un attore di Hollywood.

Ma quanto durerà questa benefica astensione dal vedere le facce vomitevoli dei politici nostrani ?

E per quanto tempo riusciremo a non sentire i discorsi allucinati dei politici asserviti a logiche di potere ?

Speriamo tanto. Nel frattempo godiamocela. Le belle cose non durano per sempre.


Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vediamo se Di Pietro ha ancora il coraggio di sostenere De Luca il camorrista dopo quello che ha detto su Travaglio.doit

giacomo r. Commentatore certificato 05.03.10 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Bah, non so se è come dice Grillo:

"Per biomassa s'intende una gran quantità di materiali eterogenei con matrice organica. Le più importanti tipologie di biomassa sono rappresentate da residui forestali, scarti dell'industria di trasformazione del legno (trucioli, segatura, ecc.), scarti delle aziende zootecniche, dei mercati, alghe, colture acquatiche e i rifiuti solidi urbani".

http://www.regione.piemonte.it/montagna/comunicati/archivio_com/biomassa.htm

Danx Comix 05.03.10 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Mettiamoci il cuore in pace, siamo in mano a "dilettanti allo sbaraglio", vedi casi presentazione liste Lombardia e Lazio,

a "bamboccioni prepotenti", vedi come stanno aggirando le regole fatte da loro stessi per validare le liste.

Formigoni non si potrebbe presentare per la quarta volta, ma lo fa, e nessuno si oppone, visto che anche il Pd presenta in Emilia Romagna Errani per la terza volta.

Oltretutto Formigoni è anche indagato per inquinamento.

Ma si sa, loro le leggi, le regole, non debbono rispettarle, debbono solo crearle per farcele rispettare.

Perchè è bene che si sappia, la legge "non" è uguale per tutti.


cettina d., isola Commentatore certificato 05.03.10 11:24| 
 |
Rispondi al commento

cosa ci siamo persi:

(adnkronos) 5 marzo 2010
Cultura:
alla ricerca della parola perduta tra D'Annunzio e Prezzolini

(adnkrapas) 5 marzo 2010
Giornalismo:
alla ricerca della verità perduta tra Feltri e Minzolini

(infoMandi) 5 marzo 2010
Giustizia:
alla ricerca del processo perduto tra Berlusconi e Dell'Utri

(adnVotos) 5 marzo 2010
Regionali:
alla ricerca della lista perduta tra Formigoni e Polverini


Mauro Medeot ( mandi) Commentatore certificato 05.03.10 11:10| 
 |
Rispondi al commento

IMOLA 05/03/2010
CAO BEPPE QUI NON SPARISCE SOLO I BOSCHI,STA SPARENDO LA LIBERTA',LA DEMOCRAZIA.
NON RACCONTIAMOCI ULTERIORI BALLE,IL STRAPOTERE DELLA CASTA STA RIBALTANDO TUTTO QUELLO CHE PUO DIFENDERE LA DEMOCRAZIA,ULTIMO ESEMPIO IL VOLERE FARE UNA LEGGINA PER BAIPASSARE LA LEGGE, NON VOGLIONO AMMETTERE CHE SONO LORO CHE FANNO ERRORI PER QUESTO LA LEGGE LI PUNISCE NOOOOO, CAMBIANO LA LEGGE TANTO LORO SONO IL POTERE.
IO PENSO che di questo passo si arriverà a scontri violenti e loro la feccia del paese non venga a dire poi che non centrano, ogni giorno fanno violenza alla pazienza dei cittadini, invece di occuparsi dei delinquenti al comando si preoccupano come acquisire più potere, continuare a rubare,a stravolgere le verità.
ITALIANI SVEGLIA LA FECCIA AL POTERE NON MERITA NUSSUN RIGUARDO, SONO TUTTI AMANTI DEL POTERE E DEL LUSSO, TOGLIAMOGLI TUTTO E RICOMINCIAMO CON ONESTA' DEMOCRAZIA E TRASPARENZA.
SALUTI GIUSEPPE TONNINI

GIUSEPPE TONNINI 05.03.10 11:10| 
 |
Rispondi al commento

INDIANI D'AMERICA, IL GRANDE SPIRITO PARLA AL NOSTRO CUORE


" ...gli anziani Dakota erano saggi. Sapevano che il cuore di ogni essere umano che si allontana dalla natura si inasprisce. Sapevano che la mancanza di profondo rispetto per gli esseri viventi e per tutto ciò che cresce, conduce in fretta alla mancanza di rispetto per gli uomini.
Per questa ragione il contatto con la natura, che rende i giovani capaci di sentimenti profondi, era un elemento importante della loro formazione."
Adesso in quante scuole si insegna questo?....

....Ecco quello che ci chiedono questi popoli cosiddetti "primitivi": tornate a voi stessi, alla natura, a ciò che Dio padre ha creato di buono e trattatelo con rispetto. Ogni violenza, ogni oppressione, ogni tortura che infliggerete alle creature divine vi si ritorcerà contro.
Anche l’uomo è Figlio di Dio e parte della creazione, tutto è unito in profondità, siamo tutti incastrati nella stessa ragnatela di energia.


http://lucideimaestri.altervista.org/indiani.htm


"Indiani D’America, Il Grande Spirito parla al nostro cuore"
Red Edizioni, 1995.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 05.03.10 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ot, ot, ot...

XXXX Sancho!!!

Lesson ciuuu (a mio uso e consumo, naturalmente).

Intendiamoci, giammai metterei in dubbio la tua parola...ma ci sarebbero 2 barra 3 dubbietti anche in questa lesson ciuuu...

Allora. Razza eletta e schiavi microchippati...mancherebbe la via di mezzo, i controllori dei microchippati, altrimenti siamo sempre lì...i Bilderberg mettono in piedi tutto sto ambaradan per poi mettersi a lavorare al controllo degli schiavi!!!
Okkey il microchip sarà sicurissimo e di generazione intergalattica ed esplode al minimo accenno di rivolta ma...sai qulche difettuccio di fabbricazione...

Anche il controllo climatico mi rende un tantinello perplesso...
Non è che il Bilderberg, stanco dopo una giornata durissima passata a tramare contro l'umanità, trovando Rocco Siffredi a letto con la moglie Bilderberg, possa innescare uno tsunami a Gatteo mare così, per attacco isterico...

A forza di terremoti, maremoti, uragani e calamità naturali, insomma...reazioni compensative impreviste del pianeta che possano addiriturra produrre una crepa sulla sua Iacuzzi, nuova, appena comprata...non le vogliamo ipotizzare???

Si, insomma, un tantinello semplicistica mi pare la cosa...invece fare il Bilderberg mi pare, più realisticamente, una faticaccia e un tantinello più complicato.

Giorrrno scellerati....

maurizio spina Commentatore certificato 05.03.10 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate L'OT. ma c'è una chat con De Luca sul corriere della sera....inviate le vostre domande su inceneritori e corruzione a questo signore

fabio m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Auto Blu: in Italia salgono a quota 625.000. Decresce il numero negli altri paesi.

Quasi superfluo ricordare che, con questi numeri, l’italia si conferma leader mondiale incontrastata per numero di “auto di servizio”. Roba da repubblica delle banane insomma. Cifre che fanno riflettere soprattutto se paragonate a quelle degli altri paesi. Basti pensare che negli USA, secondo paese del mondo per numero di auto blu, queste ultime sono “appena” 72.000 (contro le 75mila del dicembre 2008). I nostri cugini francesi si fermano a 63.000 (rispetto alle 64.000 di fine 2008). Al quarto posto il Regno Unito con 56.000, la Germania con 55.000, la Turchia con 51.000, la Spagna con 42.000 (nessuna variazione rispetto al 2008), il Giappone, con 30.000 (1000 in meno rispetto al 2008), la Grecia con 30.000. Ultimo in classifica il Portogallo, con 22.000 auto blu (- 1000 rispetto all’anno precedente).

http://www.autoblog.it/post/21541/auto-blu-in-italia-salgono-a-quota-625000-decresce-il-numero-negli-altri-paesi

Ma la lega - aggiungo io - ha la soluzione: d'ora in poi invece di auto blu si chiameranno auto verdi ;-)

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

California, protestano gli studenti
bloccata autostrada, 150 arresti (La Repubblica)

Loro non hanno la nostra scuola di qualità, i mensili a livello europeo dei nostri docenti.
Poveri, non sanno cos’è il partito dell’amore.

gennaro fu 05.03.10 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Taglio dei boschi!!!!
cè da aspettarsi di sicuro un taglio dei boschi fatto in maniera ignorante
Cosi!!!
la protezione civile
avrà altro lavoro da fare per tutte le frane e dilavamenti dovute ai vari sboscamenti...
che mandria di c...........!!!

Tzy click 05.03.10 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Il mio non è un commento per difendere la Bresso, ma un commento da ingegnere e come tale vorrei avere dei dati certi, più completi.
Grillo dice "...considerato che la Regione vuole ottenere il 60% dell’energia da biomasse forestali, è automatico che il grosso degli investimenti vada a finire in tale comparto...". Secondo me non è così automatico, bisognerebbe andare a leggere tutte le spese destinate agli investimenti per la "sostenibilità". Ad esempio costano molto di più gli impianti fotovoltaici che la regione sta realizzando (http://www.regione.piemonte.it/cms/piemonte-informa/diario/nuovi-centrali-fotovoltaiche-in-piemonte.html) oppure i finanziamenti per la ricerca (vedi quelli che ha dato a Reply per non perdere il centro ricerche di Motorola-Torino, di cui facevo parte). Ripeto, il mio è solo un commento, mi piacerebbe confrontarmi con i tecnici di Grillo che hanno analizzato quei dati.

Luca Di Luzio 05.03.10 10:45| 
 |
Rispondi al commento

MA POSSIBILE CHE NESSUNO DICA A FORMIGONI CHE NON PUO' ESSERE RIELETTO?
GIORNALISTI SIETE VOI I VERI DELINQUENTI!

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 05.03.10 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Diego Anemone, un ‘missionario’
Congregazione dei Missionari del Preziosissimo Sangue di Gesù.

Magistrati, funzionari della Protezione civile, politici e uomini delle forze dell'ordine, prendevano la benedizione della Providenza.

gennaro fu 05.03.10 10:44| 
 |
Rispondi al commento

PERUGIA - I fondi neri dell'imprenditore Diego Anemone, che aveva messo le mani su molti appalti del G8 e dei Grandi Eventi e avrebbe ricambiato i favori distribuendo soldi e benefit a magistrati, funzionari della Protezione civile, politici e uomini delle forze dell'ordine, erano custoditi da don Evaldo Biasini, economo della Congregazione dei Missionari del Preziosissimo Sangue di Gesù. Quei soldi sono stati trovati nella cassaforte del prete.(La Repubblica)
Lo schifo sacro.

gennaro fu 05.03.10 10:39| 
 |
Rispondi al commento

05 marzo 2010 -
Data ufficiale della ri-nascita del FASCISMO in ITALIA.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perchè non bruciamo loro per ottenere energia dalla biomassa? (trattandosi di "Me.Rd.a" possiamo magari recuperare anche il biogas)

Lorenzo F., Casale Monferrato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma porca puttana una volta che c'e' qualcosa per l'energie rinnovabili trovate ancora il modo di fare opposizione!? il taglio dei boschi e' una pratica eseguita ovunque secondo certe regole, il bosco non viene tagliato completamente ma utilizzato in parte lasciando una percentuale di alberi giovani. E puo' essere fatto solo ogni 15 anni. Sono decenni che lo facciamo e adesso non va piu' bene.
Certo, e' necessario controllare che lo sfruttamento del bosco sia fatto in modo giusto, con rispetto dell'ambiente e deglie ventuali priopetari.
E' anche vero che la biomassa ha un basso potere calorifico ma da il suo contributo ad una produzione sostenibile.
A volte mi sembra da parte di Beppe c'e' solo la voglia di opporsi a qualsiasi cosa.. come vorresti produrre l'energia pulita.. con i discorsi??
mettetevi bene in testa che solare e eolico non basteranno mai, e l'idrogeno e solo una favola..
Seguo tutti i giorni il blog ma stavolta non per niente d'accordo.
Bisogna cominciare da qualche parte cazzo!!

Guido Magneschi 05.03.10 10:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento


5 MARZO 1943 SCIOPERO ANTIFASCISTA!!!!
5 marzo 1943, Torino h 10: nell'officina 19 inizia lo sciopero degli operai della Fiat Mirafiori. In pochi giorni 100mila lavoratori incrociano le braccia: è la prima grande ribellione operaia che si estenderà presto in tutte le fabbriche del Nord. Passata alla storia come gli "Scioperi del marzo 1943", segna l'inizio del crollo del regime fascista e rappresenta il primo, vero e corale, episodio della Resistenza antifascista. Cinque di Marzo del Quarantatré nel fango le armate del Duce e del re gli alpini che muoiono traditi lungo il Don Cento operai in ogni officina aspettano il suono della sirena rimbomba la fabbrica di macchine e motori più forte il silenzio di mille lavoratori e poi quando è l'ora depongono gli arnesi comincia il primo sciopero nelle fabbriche torinesi E corre qua e là un ragazzo a dar la voce si ferma un'altra fabbrica, altre braccia vanno in croce e squillano ostinati i telefoni in questura un gerarca fa l'impavido ma comincia a aver paura Grandi promesse, la patria e l'impero sempre più donne vestite di nero allarmi che suonano in macerie le città Quindici Marzo il giornale è a Milano rilancia l'appello il PCI clandestino gli sbirri controllano fan finta di sapere si accende la boria delle camicie nere ma poi quando è l'ora si spengono gli ardori perché scendono in sciopero centomila lavoratori Arriva una squadraccia armata di bastone fan dietro fronte subito sotto i colpi del mattone e come a Stalingrado i nazisti son crollati alla Breda rossa in sciopero i fascisti son scappati

gatta in calore Commentatore certificato 05.03.10 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Formigoni minaccia denunce
“C’è un complotto contro di me”

---------------------
E te pareva.... Fanno le minchiate e poi danno la colpa agli altri.

Questi della destra vedono complotti da tutti le parti.

PDL : Partito del Lamento


Formigoni è ineleggibile !!!!!!


Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.10 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


La Fasciopolverosa mi ha fatto ridere anche quando ha detto che, per fare riammettere le liste fasciste, avrebbe "lottato con ogni mezzo, tranne lo sciopero della fame"!

Questa dichiarazione l'ha fatta mentre tutta Italia stava ridendo del panino di Milioni! E la ritardata mentale fascista non si è nemmeno accorta dell'ironia della sua dichiarazione! Che tonta!

Dichiarazione peraltro inutile: tutti sanno che per Polverini smettere di mangiare è fuori questione. Buffona!

Dott. Rizo Psicosomatico Morelli Commentatore certificato 05.03.10 10:26| 
 |
Rispondi al commento

ma sono scemi?

Gustav Beroldi 05.03.10 10:18| 
 |
Rispondi al commento

"Da quando ha trionfato la Rivoluzione Cubana nel 1959,non c'e' mai stato un solo caso di assassinio,tortura o esecuzione extra-giudiziale.
Non ci sono mai stati NE'SQUADRONI DELLA MORTE NE' UN "OPERAZIONE CONDOR".Cuba e' meritoria e inattaccabile,nella protezione del diritto alla vita,incluso oprazioni umanitarie altruiste fuori dai suoi confini..."
Una sola domanda, sei mai stato a Cuba? Hai mai parlato con i cubani?
Da quello che scrivi penso proprio di no!!!!!

Franco G Commentatore certificato 05.03.10 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori