Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le "cuties"


Top_women.jpg
L'Italia è un virus tremendo, contagioso, irresistibile. L'Europa ci teme, ma in fondo ci copia. Chi disprezza, compra. Se noi abbiamo veline, escort e, con rispetto parlando, zoccole candidabili alle elezioni, gli inglesi per ora iniziano con le "cuties", le carine. I laburisti lanciano Gloria De Piero, classificata tra le donne più sexy del mondo, detta: "Brown Sugar", un gioco di parole che associa lo zucchero di canna al leader laburista Gordon Brown. I conservatori rispondono con Joanne Cash, una fotocopia di Michelle Hunziker, alta, bionda, capelli lunghi. E' la D'Addario che traccia il solco, ma è Berlusconi che lo diffonde. In tutto il mondo avremo in politica le quote rosa, dedotte però dalle racchie. Anche l'occhio dell'elettore vuole la sua parte. Incredible Italy!

10 Mar 2010, 19:32 | Scrivi | Commenti (64) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

NUOVE SEXCORTS
Spero che le nuove rappresentanti politiche elette con meriti di meretricio abbiano un sussulto di filantropia ed integrità.
Attendo un eroina che esploda nelle mani del pusher.
In fondo molte donne sono migliori degli uomini (è ovvio che in questa categoria non rientra quella stronza della Moratti).

K.S. Von Stauffenberg 14.03.10 16:01| 
 |
Rispondi al commento

L'ESSERE UMANO E CORROTTO.
Esistono nel nostro organismo virus,batteri,che dunque convivono come se fossero parassiti o demonietti addormentati,e che in alcune occassioni si attivano proprio quando le difese dell'organismo ne permettono la moltiplicazione,l'espletamento del loro danno.
E proprio questo fenomeno apre il capitolo del legame tra condizioni affettive e difese che dipendono dal sistema immunitario e dalla sua dinamica.

Gigi D'Agostino 14.03.10 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Beh? che c'e' da meravigliarsi? Se un programma tanto piu' e' seguito e, di conseguenza vende pubblicita' (perche' per questo serve la televisione, solo a vendere pubblicita'), quanti piu' culi, cosce e tette mostra perche' la politica che ormai e' solo un cercare di vendere fandonie in cambio di uno stabile e molto remunerativo scranno in qualche assemblea "democraticamente eletta" (e sollolineo il DEMOCRATICAMENTE) dovrebbe sfuggire alle regole di mercato? Non sono anni forse che bandite le ideologie si e' issato il vessillo della liberalizzazione e della globalizzazione? La politica che era una volta, almeno idealmente e di facciata (purtroppo), il luogo in cui venivano prese le decisioni per il "bene comune" ha gettato la maschera, ora e' solo un'accozzaglia di zoccole e papponi che spingono continuamente alla ricerca dell'inquadratura televisiva e della visibilita'. La societa' dell'immagine, e non a caso anche questo blog propina filmati che, suppongo, siano piu' visti da un maggior numero di persone di quante poi leggano gli articoli.
Le zoccole in politica non mi scandalizzano piu' di tanto, se mai e' il quadro generale, zoccole comprese, che mi deprime.

Giovanni Prete 13.03.10 10:35| 
 |
Rispondi al commento

«Il capo del Governo si macchiò ripetutamente durante la sua carriera di delitti che, al cospetto di un popolo onesto, gli avrebbero meritato la condanna, la vergogna e la privazione di ogni autorità di governo. Perché il popolo tollerò e addirittura applaudì questi crimini? Una parte per insensibilità morale, una parte per astuzia, una parte per interesse e tornaconto personale. La maggioranza si rendeva naturalmente conto delle sue attività criminali, ma preferiva dare il suo voto al forte piuttosto che al giusto. Purtroppo il popolo italiano, se deve scegliere tra il dovere e il tornaconto, pur conoscendo quale sarebbe il suo dovere, sceglie sempre il tornaconto.
Così un uomo mediocre, grossolano, di eloquenza volgare ma di facile effetto, è un perfetto esemplare dei suoi contemporanei. Presso un popolo onesto, sarebbe stato tutt'al più il leader di un partito di modesto seguito, un personaggio un po' ridicolo per le sue maniere, i suoi atteggiamenti, le sue manie di grandezza, offensivo per il buon senso della gente e causa del suo stile enfatico e impudico. In Italia è diventato il capo del governo. Ed è difficile trovare un più completo esempio italiano.
Ammiratore della forza, venale, corruttibile e corrotto, cattolico senza credere in Dio, presuntuoso, vanitoso, fintamente bonario, buon padre di famiglia ma con numerose amanti, si serve di coloro che disprezza, si circonda di disonesti, di bugiardi, di inetti, di profittatori; mimo abile, e tale da fare effetto su un pubblico volgare, ma, come ogni mimo, senza un proprio carattere, si immagina sempre di essere il personaggio che vuole rappresentare».

Elsa Morante, Opere, vol. I, Mondadori (Meridiani), Milano 1988, L-LII


Circola in rete da alcuni giorni questo estratto scritto da Elsa Morante nel 1945 a proposito di Benito Mussolini.

Loredana A 12.03.10 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Vi prego,quando non accettate i miei commenti,di darmi civilmente la votra spiegazione.
Aldo C:

aldo cannavò, genova Commentatore certificato 12.03.10 17:12| 
 |
Rispondi al commento

E' sempre la mela marcia che contagia le altre e mai viceversa....Come ai tempi del nostro beneamato Benito, che per distrarre l'attenzione degli italiani dagli enormi debiti accumulati, dal malaffare dei soliti "noti" e dalla sempre più dilagante miseria, si era inventato le leggi raziali ed il fascismo. Cosa che DOPO fu ripresa e perfezionata da uno psicopatico di nome Hitler.....

Vince M. 12.03.10 11:40| 
 |
Rispondi al commento

SOS DECRETO D'URGENZA
Mi rivolgo al Ministero per le PARI OPPORTUNITA',
perche' la sua funzione e' operare per dare a tutti i cittadini LE STESSE OPPORTUNITA':
"INTERVENTI DI CHIRURGIA PLASTICA GRATUITI,PASSATI DALLE USLS,PER DARE A TUTTE LE DONNE LE STESSE CHANCES DI FARE CARRIERA"
URGENTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

marina lucantoni (marina lucantoni), roma Commentatore certificato 11.03.10 22:43| 
 |
Rispondi al commento

--------------------------------------------------

MA QUALE CAMPAGNA ELETTORALE?!?

a me della campagna elettorale non frega nulla perchè si sa già che tutti i candidati locali avrebbero detto un mucchio di fregnacce. so già chi è il flagello e chi la speranza!

quindi pannella con la vecchiaia incomincia a perdere colpi. non è una priorità la campagna elettorale in un'otalia senza reale rappresentanza ed in cui il ceto politico spesso è nello stesso recinto del malaffare.

l'unica curiosità residua è sapere che avrebbero detto regione per regione circa l'idea folle di piazzare nell'italico stivale delle centrali nucleari!

--------------------------------------------------

gennaro esposito 11.03.10 19:53| 
 |
Rispondi al commento

qualsiasi cazzata propaganda berlusconi viene amplificata dalle sue 6 televisioni e dalla stampa di stato (nel senso di quotidiani mantenuta dai conbtributi).

come si fa in questo clima a sapere i fatti se poi gran parte degli italiani soprattutto di una certa età guarda solo la tivù?

il clima di falsità e di mistificazione è talmente evidente a partire dal tg1 che onestamente mi sembra ingiusta l'italia odierna.

l'italia non è più una democrazia ma un regime autocratico in mano a degli agitatori al governo che si agitano nel loro stesso torbido!

utente censurato 11.03.10 18:57| 
 |
Rispondi al commento

MENTANA CONDICIO:

NESSUNA DOMANDA, NIENTE RISPOSTE, COSÌ NON SERVE A NIENTE!!

SI SONO SOLO PARLATI ADDOSSO!!

E LETTA A MANDATO IL NIPOTE IN RAPPRESENTANZA!!

BOHH!! CHE ETERODOSSO (cazzata)!!!

Uno dei tanti 11.03.10 18:55| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

"Travaglio ha ragione" - Elettori centro-destra imbufaliti contro il PDL (La Zanzara, 9/03/2010)

http://www.youtube.com/watch?v=-vSL-YEd0lA

manuela bellandi Commentatore certificato 11.03.10 18:19| 
 |
Rispondi al commento

la nostra storia è falsata. la storia dell'occidente cristiano è tutto un falso. è incredibile che tutto il mondo della cultura salvo rarissime eccezioni non abbia fatto trapelare questa verità profonda.
com'è possibile che anche gli scienziati più capaci che si dicono cattolici prendano i biblici nuovo e antico testamento per oro colato?
come fanno a pensare senza sentirsi un tantino schizzati che le divinità dell'antica grecia e dell'india siano leggendarie e che le vicende evangeliche siano realmente accadute?

anche tu che leggi ora hai qualche dubbio, vero? tu che non ne sapevi nulla, ti dirai: ma possibile mai? tutti assieme appassionatamente a reiterare il mito della chiesa e del cristianesimo senza avvertire la necessità di approfondire il passato?

nell'era di internet questo muro opaco può essere bucato e l'informazione essere accessibile veramente a chiunque. questo segnerà la fine delle umane religioni almeno nelle coscienze degli uomini.

quest'opera di revisione positiva per la verità storica è iniziata già col cristianesimo quando è uscito il libro di piergiorgio odifreddi "perchè non possiamo essere cristiani" e con gli stessi intenti ma con un approccio differente, il libro "la favola di cristo" di luigi cascioli.
questi testi occorrerebbe che tutti li leggessero almeno per confrontare la propria attuale visione del fenomeno religioso con la realtà storica passata al vaglio dei dati certi e del metodo scientifico.
se si vuole smantellare il potere reale del vaticano che tiene in scacco l'evoluzione socioculturale italiana (pensate ai pacs in spagna si e in italia no) bisogna incominciare da alcune minime consapevolezze. solo prendendo coscienza del mito in cui siamo rinchiuso forse si potranno forzare le pareti della soffocante cappa di arretratezza che si promana - con l'alibi religioso - dal potere dei romani banchieri in gonnella. cercate i libri che ho citato, se non altro pensate a come la russa zittì e trattò il prof. odifreddi a porta a porta


Ma la colpa è dei partiti che candidano ragazze carine o dell'elettorato che le vota ?

Non si capisce perchè se nella Società il fisico determina il successo o insuccesso professionali in tanti, troppi campi, non dovrebbe accadere lo stesso in politica ?

Comunque sempre meglio carina che un mafioso come capita in Italia...
Ed in ogni caso tra una donna carina ed una prostituta fatta candidare per evitare un ricatto direi che c'è una "discreta" differenza.

aldo p., Milano Commentatore certificato 11.03.10 16:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quasi nessuno risponde al post, quasi tutti a scrivere quello che cazzo pare a loro, certo più importante di ciò che dicono gli altri. Chissenefrega se è fuori tema, o se è già stato postato mille volte, come il ritratto mussoliniano della morante, bello certo ma stucchevole quando diventa un tormentone.

e questo è il meglio che il nostro paese ospita, le meglio menti, le più critiche.

provate a trovare, gli esempi non mancano certo, le tante manifestazioni di made in italy del pensiero e del comportamento, quel pensiero gretto e volgare che sta diventando il nostro, di italiani, logo e marchio di fabbrica, infettando e corrompendono il mondo con un fascismo pecoreccio che trova tanti estimatori all over the world, dall'inghilterra alla cina popolare.

roberto f. 11.03.10 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Una sfida sul web al silenzio della tv
Tutte quelle trasmissioni che adesso sono vietate in tv possono andare in onda attraverso Internet

Uno dei tanti 11.03.10 15:29| 
 |
Rispondi al commento

un solo video e un solo messaggio per tutti, questo è ora tutto ciò che L'italia intera vorrebbe dire al nostro caro Mister B.

http://www.youtube.com/watch?v=lchvxBYiCBw&feature=related

Domenico D., Torre Del Greco Commentatore certificato 11.03.10 15:17| 
 |
Rispondi al commento

ILSOLE24ORE.COM > Notizie Finanza e Mercati ARCHIVIO
Sempre più comuni in fuga dai derivati

Al comune di Pollutri, 2.300 abitanti in provincia di Chieti, a gennaio hanno fatto due calcoli: l'interest rate swap sottoscritto nel 2005 con Intesa San Paolo ha portato negli anni un incasso complessivo intorno ai 100mila euro, ma diventa rischioso se i tassi di interesse si alzano. Meglio trovare i 35mila euro chiesti dalla banca per chiuderlo in anticipo e dire addio alla scommessa.

QUELLO CHE NON DICONO È CHE MOLTI COMUNI HANNO SOTTOSCRITTO DERIVATI E CHE LE BANCHE HANNO SPALMATO IL RISCHIO SU PAESI DELLA CEE CHE ORA SONO INSOLVENTI!!!

FRA UN PO SO' CAZZI!!! MA VOI NON DISPERATE AL TAPPONE È OTTIMISTA!!!

PS: e pensare che la soluzione esiste ed è semplice ed economica!!

Uno dei tanti 11.03.10 15:17| 
 |
Rispondi al commento

"Il capo del Governo si macchiò ripetutamente durante la sua carriera di
delitti che, al cospetto di un popolo onesto, gli avrebbero meritato la
condanna, la vergogna e la privazione di ogni autorità di governo. Perché il
popolo tollerò e addirittura applaudì questi crimini? Una parte per
insensibilità morale, una parte per astuzia, una parte per interesse e
tornaconto personale. La maggioranza si rendeva naturalmente conto delle sue
attività criminali, ma preferiva dare il suo voto al forte piuttosto che al
giusto. Purtroppo il popolo italiano, se deve scegliere tra il dovere e il
tornaconto, pur conoscendo quale sarebbe il suo dovere, sceglie sempre il
tornaconto.
Così un uomo mediocre, grossolano, di eloquenza volgare ma di facile
effetto, è un perfetto esemplare dei suoi contemporanei. Presso un popolo
onesto, sarebbe stato tutt'al più il leader di un partito di modesto
seguito, un personaggio un po' ridicolo per le sue maniere, i suoi
atteggiamenti, le sue manie di grandezza, offensivo per il buon senso della
gente e causa del suo stile enfatico e impudico. In Italia è diventato il
capo del governo. Ed è difficile trovare un più completo esempio italiano.
Ammiratore della forza, venale, corruttibile e corrotto, cattolico senza
credere in Dio, presuntuoso, vanitoso, fintamente bonario, buon padre di
famiglia ma con numerose amanti, si serve di coloro che disprezza, si
circonda di disonesti, di bugiardi, di inetti, di profittatori; mimo abile,
e tale da fare effetto su un pubblico volgare, ma, come ogni mimo, senza un
proprio carattere, si immagina sempre di essere il personaggio che vuole
rappresentare."

Il testo, di Elsa Morante, è del 1945.
Il Capo del Governo di cui si parla è Mussolini.

simone greco 11.03.10 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' facile capire il senso di questo post: non e' che donne carine non possano candidarsi, che non possano essere anche intelligenti o meritevoli. E'che quando le si candida specificamente, proprio in quanto "cuties", le cose non vanno.

Guardate i commenti sulla Bigelow, una brava regista che ha vinto l'Oscar, prima donna ad avere il premio per la regia.

Tutti a precisare che fa film "da uomini", cioe' d'azione, come se le donne ovviamente di solito si limitassero a girare film sentimentali.

E oggi, articoli per spiegare quanto e' in forma, e come fa a mantenersi cosi' senza bisturi a 58 anni.

Farebbero articoli di questo tenore, a un regista uomo?
A Fellini, a John Ford, chiedevano quanta ginnastica facevano, e che dieta, e qual era il segreto della loro giovinezza?

Se diamo tutto questo per scontato e logico, se non ce ne accorgiamo neanche, (vedo che i piu', dopo i primi commenti, parlano d'altro), siamo messi male.

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.03.10 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Little Italy n.1

NEW YORK
Alcune delle più blasonate case vinicole siciliane se lo contendevano. Il broker Roberto Settineri, arrestato nel blitz di polizia ed Fbi, prometteva a tutti il sogno americano. Ma lavorava a tempo pieno solo per Cosa nostra spa. Per questo era sempre in viaggio fra New York e Miami, dove abitava ormai dal 1998 e aveva aperto un caffè col nome dei mafiosi televisivi più celebri d'America, i Soprano. I discorsi d´affari importanti non li faceva però nel suo locale, né al telefono, ma attraverso Skype, un sistema di comunicazione via Internet che non è possibile intercettare. Gli investigatori della squadra mobile hanno ascoltato Settineri che dava consigli ai mafiosi di Palermo, su download, account e banda larga. E poi rinviava per gli "altri discorsi" sulla Rete.

Little Italy n.2

PECHINO
Un misterioso "Borat" italiano è il caso giornalistico del momento in Cina. Da alcune settimane la sua rubrica "Ask Alessandro" appare sulle pagine del "Global Times", versione inglese del "Quotidiano del Popolo", voce ufficiale del governo. I testi esprimono gli stereotipi più comuni dell'immaginario collettivo costruito attorno al profilo del "latin lover" latino: sesso, generosità nelle conquiste femminili, gay, lusso, cibo, soldi. Tra gli argomenti più gettonati anche stranieri e migranti, con apprezzamenti xenofobi e razzisti. Contenuti e forma che suscitano una valanga di proteste e polemiche, fino alla decisione del giornale di eliminare la rubrica.

Little Italy n.3

LOS ANGELES
Los Angeles Lakers di Kobe Bryant stendono i Toronto Raptors di Andrea Bargnani con l'aiuto del rampollo di casa Fiat, che è intervenuto su una palla vagante inseguita dal playmaker dei Raptors, Josè Calderon.
Ad 1'48" dalla fine dell'incontro Elkann, seduto in prima fila per assistere all'incontro, ha impedito all'asso spagnolo di tenere in gioco la palla a spicchi ricevendo un'ovazione dal pubblico di casa per la 'giocata'.

roberto f. 11.03.10 14:01| 
 |
Rispondi al commento

GIRA QUESTA CATENA PER EMAIL, NE SAI NIENTE BEPPE??

Iniziativa di Beppe Grillo x il caro benzina!!
IMPORTANTE !!! - LEGGI ATTENTAMENTE
è importantissimo piegare questi maledetti che alzano in continuazione il prezzo!! (gli americani si sono incazzati perché gli si è alzata la benzina a 0.75€ per 5 LITRI !!!) e noi paghiamo 1.50€ a litro. . ma siamo impazziti???!!!

Dal Blog di Beppe Grillo parte un'altra iniziativa...(quella precedente era abolire il costo di ricarica delle schede telefoniche prepagate......con ottima riuscita!!!!)
Provare non costa nulla!!!!!!!!!!!!
Giratela ognuno ad almeno 10 contatti, grazie mille!!!!
Anche se non hai la macchina, per favore fai circolare il messaggio agli amici.
Benzina a metà prezzo?
Diamoci da fare...
Siamo venuti a sapere di un'azione comune per esercitare il nostro potere nei confronti delle compagnie petrolifere.
Si sente dire che la benzina aumenterà ancora fino a
1.50 Euro al litro.
UNITI possiamo far abbassare il prezzo muovendoci
insieme, in modo intelligente e solidale.

Ecco come....
La parola d'ordine è 'colpire il portafoglio delle compagnie senza lederci da soli'.
Posta l'idea che non comprare la benzina in un determinato giorno ha fatto ridere le compagnie (sanno benissimo che, per noi,si tratta solo di un pieno differito, perché alla fine ne abbiamo bisogno!), c'è un sistema che invece li farà ridere pochissimo, purché si agisca in tanti.
Petrolieri e l'OPEC ci hanno condizionati a credere che un prezzo che varia da 0,95 e 1 Euro al litro sia un buon prezzo, ma noi possiamo far loro scoprire che un prezzo ragionevole anche per loro è circa la metà.
I consumatori possono incidere moltissimo sulle politiche delle aziende: bisogna usare il potere che abbiamo.
La proposta è che da qui alla fine dell'anno non si compri più benzina dalle 2 più grosse compagnie, SHELL ed ESSO, che peraltro ormai formano un'unica compagnia.

L'IDEA NON È DA SCARTARE!!

Uno dei tanti 11.03.10 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersani: "In piazza contro il governo
nessuno attaccherà il Quirinale"

PERCHÉ NO!!! E CHI L'HA DETTO?

CARO BERSANI, COME VELTRONI NON HAI CAPITO UN BLOG!!

E SMETTI DI FARTI SUGGERIRE DAI SERVIZI DELL'AMICO DELL'AMICO!!!

Uno dei tanti 11.03.10 13:44| 
 |
Rispondi al commento

>>SUA MAESTA' SILVIO BERLUSCONI<<

diffondete....diffondete con ogni mezzo!!!!

Beppe metti un bel link in prima pagina....

da vedere tutte le sere prima di andare a nanna....

http://www.youtube.com/watch?v=Y3Tan7gTNNA&feature=PlayList&p=B4B47D7BA87D252F&index=0

nicola d., roma Commentatore certificato 11.03.10 13:17| 
 |
Rispondi al commento

.....dimenticavo il buon Tonino (Di Pietro) che veramente parla come magna e le cose le dice forte e si fa capire, purtroppo se si levasse quella maschera burbera e minacciosa alla Scarpia, deformazione professionale certo che andrebbe addolcita un po', e quell'aria da muro di granito,
otterrebbe molto piu' seguito.

Non dimentichiamoci che aldila' di sinistra-destra,
lui e' pura opposizione alle nefandezze di questa
amministrazione.

Frank A. 11.03.10 11:44| 
 |
Rispondi al commento

OK Italy is teaching the trash, si sta oramai raschiando il fondo del barile, la superficialita' e l'estrema ignoranza e' una coperta con la quale
quella parte del mondo occidentale che non ha mai capito un tubo da generazioni, si copre bene, e' quasi una rivalsa, la vendetta dei "burini",e dei
destraioli bucaioli che quando vedono uno con un
pocket in tasca sono capaci de menaje.

Mi dice uno di sinistra sinistra: ci dicono che non sappiamo parlare piu' al popolo, ma come si fa quando s'intavola un discorso qualsiasi a non
fare qualche citazione?

Vedi, gli ho risposto, e' quella citazione che "spiazza", che mette fuori gara l'interlocutore
perche'lui non pensa che la citazione e' supportiva del ragionamento che gli stai facendo,
ma pensa invece che tu lo fai per mostrar sapienza
e per dimostrare che Lui e' semplicemente un'ignorante e che tu vali molto piu' di lui, insomma stai sul piedistallo.

Lo so che non e' assolutamente questa la tua intenzione, ma purtroppo il forte divario d'istruzione e di conoscenza a questo porta: all'invidia che e' facile si trasformi presto in odio e quindi lo sprovveduto - magari in parte non per colpa sua ma delle contingenze famigliari,
sociali in cui si e' formato - va dove si sente
meglio, dove trova il comprensibile, "il parla come magni", cioe' la destra e i suoi piu' infimi derivati.

Ma porca miseria, mi spiegate come e' possibile capire D'Alema? Un'enigma parlante.

Si sta tentando ora di risalire la china, con Bersani che parla si a tortellini, ma almeno si fa capire, e principalmente con gente come Zoro,
Riviera, Vergassola, la Dandini e simili, posso dire quasi anche con Travaglio the logorrheic, che forse mitraglia un po' troppo, ma almeno usa
un linguaggio abbastanza semplice e comprensibile
ai piu'. Questa e' la strada buona, ma amici miei,
e'ancora troppo lunga da percorrere e veramente non so quanto tempo abbiamo a disposizione prima
della catastrofe,cioe' cose come Gianni Letta for President, Cicchitto premier ecc.

Frank A. 11.03.10 11:38| 
 |
Rispondi al commento

gli appalti del g8 - l'inchiesta
La pm e «le intercettazioni negate»:
i miei capi frenavano l’indagine
Il procuratore Ferrara mi disse: attenta, è un caso delicato»

http://www.corriere.it/cronache/10_marzo_11/sarzanini-La-pm-e-le-intercettazioni-negate-i-miei-capi-frenavano-%20l-indagine_3436b1aa-2cdb-11df-a00c-00144f02aabe.shtml

Uno dei tanti 11.03.10 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Cialtrone, maschilista e italiano
Ask Alessandro impazza in Cina
Un blog sul "Global Times", versione inglese del "Quotidiano del Popolo", è diventato un caso. Lo firma un misterioso "Borat" di casa nostra: razzismo, sesso, linguaggio porno e i peggiori stereotipi Molte proteste, ma anche un successo incredibile. Ma perché viene tollerato? Qualcuno pensa che, dietro, ci sia una sottile polemica con il nostro Paesedal corrispondente GIAMPAOLO VISETTI

http://www.repubblica.it/persone/2010/03/11/news/ask_alessandro-2588509/

ISPIRATO AD "AL TAPPONE"

Uno dei tanti 11.03.10 10:43| 
 |
Rispondi al commento

SONO STANCA DI VIVERE IN UN MONDO MASCHILISTA DI MAIALI! ABBASSO GLI UOMINI MAGNACCI E MASCHILISTI! CHE MONDO DI MERDA, FATTO DI UOMINI DI MERDA!

LETIZIA P., PISA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.03.10 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Se a Torino la Protezione Civile ha dovuto prestare soccorso ai passeggeri di Trenitalia, e se le linee sotterranee delle Ferrovie sono molto pericolose per la pubblica incolumità cosa significa? Signica che siamo arrivati alla frutta e che NON ci sono più le condizioni di poter viaggiare sui trene in modo tranquillo e sicuro. E di chi è la colpa? Dei Tecnici o dei Politici? La risposta è semplice. Visto che i Tecnici devono accettare (per fare carriera e stipendi d'oro) le "indicazioni" dei Politici di turno, la responsabilità maggiore va attribuita ai Partiti e ai loro discussi rappresentanti. Ma non basta. Quando un Partito mette il lista alle elezioni personaggi rinviati a giudizio, si comprende che davvero siamo giunti al capolinea sena ritorno. Esiste una soluzione? Azzerare tutto!! Ma per fare questo ci vuole qualcosa che da noi oggi manca.
Marino Bertolino

marino bertolino Commentatore certificato 11.03.10 10:33| 
 |
Rispondi al commento

"Il capo del Governo si macchiò ripetutamente durante la sua carriera di delitti che, al cospetto di un popolo onesto, gli avrebbero meritato la condanna, la vergogna e la privazione di ogni autorità di governo.
Perché il popolo tollerò e addirittura applaudì questi crimini? Una parte per insensibilità morale, una parte per astuzia, una parte per interesse e tornaconto personale. La maggioranza si rendeva naturalmente conto delle sue attività criminali, ma preferiva dare il suo voto al forte piuttosto che al giusto. Purtroppo il popolo italiano, se deve scegliere tra il dovere e il tornaconto, pur conoscendo quale sarebbe il suo dovere, sceglie sempre il tornaconto. Così un uomo mediocre, grossolano, di eloquenza volgare ma di facile effetto, è un perfetto esemplare dei suoi contemporanei. Presso un popolo onesto, sarebbe stato tutt'al più il leader di un partito di modesto seguito, un personaggio un po' ridicolo per le sue maniere, i suoi atteggiamenti, le sue manie di grandezza, offensivo per il buon senso della gente e causa del suo stile enfatico e impudico. In Italia è diventato il capo del governo. Ed è difficile trovare un più completo esempio italiano. Ammiratore della forza, venale, corruttibile e corrotto, cattolico senza credere in Dio, presuntuoso, vanitoso, fintamente bonario, buon padre di famiglia ma con numerose amanti, si serve di coloro che disprezza, si circonda di disonesti, di bugiardi, di inetti, di profittatori; mimo abile, e tale da fare effetto su un pubblico volgare, ma, come ogni mimo, senza un proprio carattere, si immagina sempre di essere il personaggio che vuole rappresentare."

P.S. : qualunque cosa abbiate pensato, il testo, del 1945, si riferisce a Mussolini...

Elsa Morante

gabriella laeffe 11.03.10 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La bellezza
Che ggran dono de Ddio ch’è la bbellezza!
sopra de li quadrini hai da tenella:
pe vvia che la ricchezza nun dà cquella,
e cco cquella s’acquista la ricchezza.
Una cchiesa, una vacca, una zitella,
si è bbrutta nun ze guarda e sse disprezza:
e Ddio stesso, ch’è un pozzo de saviezza,
la madre che ppijò la vorze bbella.
La bbellezza nun trova porte chiuse:
tutti je fanno l’occhi dorci; e ttutti
vedeno er torto in lei doppo le scuse.
Guardàmo li gattini, amico caro.
Li ppiù belli s’alleveno: e li bbrutti?
E li poveri brutti ar monnezzaro.

Gioacchino Belli

Flavio Bisson 11.03.10 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Clientelismo= al femminile, prostituzione. Ma quanto poco valore danno le donne alla propria dignità, onore, integrità, per spendersi per così poco. Soldi, carriera, visibilità........e tutta la vita per ricordarsi l'abuso perpetuato al proprio corpo.Dal rispetto di se stesse nasce la forza di dire di no! Donne amatevi di più!!!!

marianna pitali 11.03.10 09:46| 
 |
Rispondi al commento

"Brown sugar" é anke la speed...
ci copiano anke sulla droga in parlamento?

Jonathan B., novara Commentatore certificato 11.03.10 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Ecco qualcosa per cui non vorremmo esportare il "made in Italy", eppure.... Ormai la politica è sempre più un teatrino dove i burattini (a volte) cambiano viso ma chi tira le fila sono quasi sempre gli stessi. Perchè quando si tratta di amministrare la Cosa Pubblica (Res publica) si pensa più all'apparire che ai progammi ed agli atti concreti per migliorare la vita dei cittadini?

Filippo B., Milano Commentatore certificato 11.03.10 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Mi convinco sempre di più,che tutto quello che succede intorno al nostro presidente del consiglio sia frutto di una sorta di macchinazione diabolica.Mi spiego meglio:ogni volta che egli e la sua compagine si trovano in obiettive difficoltà,per sfuggire all'eventuale dibattico democratico politico,egli,scientemente,sposta l'attenzione dei cittadini elettori dal contenuto al contenente,cioè si finisce per parlare di cose che con un eventuale programma politico non c'entrano una beata minchia.In questo modo l'attenzione della gente si sposta sul concetto di democrazia in astratto,dei diritti in astratto,della eventualità antidemocratica di non essere presenti alle competizioni elettorali,all'eventuale paralisi della democrazia.Su quello che dovrebbe essere un programma solo promesse fumose e roboanti,tipo;diminuire le tasse,le tre "I" per gli studenti,rafforzare il "made in Italy"ed altre amenità del genere.Tutte cose su cui in astratto tutti i cittadini,a livello emotivo,sarebbero d'accordo,ma di programmi,eventuali per realizzarli neppure l'ombra.In questo modo si finisce per votare una emozione e non un contenuto.Insomma in poche parole,usando la scienza sociale denominata psicologia di massa applicata al caso concreto nella politica,ma i danni causati da questa scienza,quando crea consensi che determinano le scelte politiche sono immensi.non è come reclamizzare una saponetta che può solo non fare la quantità di schiuma che promette,nel caso politico le scelte, nella forma, sono democratiche ma non nella sostanza perchè scardinano:le coscienze collettive, l'ordine costituito,la nazione intera.Bisogna ripartire da dove i controlli sono saltati, cioè dal controllo delle televisioni e dal loro funzionamento.IL GRANDE FRATELLO E' OPERATIVO SE VINCE TALE COMPAGINE, DICIAMO POLITICA,PER PRIMA COSA CERCHERA' DI CONTROLLARE LA RETE CHE E' L'UNICA CHE FA CONTROINFORMAZIONE E CHE SECONDO LORO E' UN PERICOLO.

IL SICILIANO 11.03.10 09:01| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno. forse vi e' sfuggito ma stanno mangiandosi la seat pagine gialle .... e vai la vecchia gallina e' diventata un cappone, era senza debiti sino a pochi anni fa ora e' diventata peggio dell'alitalia. auguri a tutta l'italia forse andremo in albania a lavorare.

gabriele cambursano 11.03.10 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Attenti ragazzi,

il gioco di parole va spiegato fino in fondo.

BROWN SUGAR vuol anche dire, in slang, EROINA !!!

saluti elvetici

Fernando Vehanen 11.03.10 08:51| 
 |
Rispondi al commento

chissà se dando qualche zoccola agli inglesi, riesce a fare un decreto salva-Champions

massimo orru (lianu), cagliari Commentatore certificato 11.03.10 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Questo ideo non lo capisco, per me potete anche levarlo e sarà meglio.

SERENA D., Salerno Commentatore certificato 11.03.10 05:11| 
 |
Rispondi al commento

ahahahaah!

manuela bellandi Commentatore certificato 11.03.10 01:34| 
 |
Rispondi al commento

La condizione della donna, cultura e sviluppo economico in relazione al clima.

Qui da noi le donne non vengono coperte o nascoste come nell'Islam, ma sono comunque molto penalizzate. Sono relegate al ruolo di domestiche, casalinghe. Curare la casa, crescere i bambini e, nel sociale, possono ambire al massimo a fare le maestrine. Devono arrivare vergini al matrimonio e le ragazze madri subiscono l'ostracismo sociale.
In certe zone, fino a qualche anno fa, le ragazze nubili non possono andare in giro da sole, sono accompagnate dal fratello minore, il nipote o la madre. L'abbigliamento non deve essere troppo appariscente; avvengono discussioni interminabili sul fatto se la donna deve portare la gonna sopra o sotto il ginocchio; le vedove devono indossare il nero a vita, mentre in Islam un tempo le vedove dovevano seguire il marito, uccidersi praticamente. In Italia manca la cultura del lavoro per il gentil sesso. La disoccupazione femminile è fra le più alte d'Europa. Dunque, poca libertà femminile, poco sviluppo economico.

Al centro-nord dell' Europa le cose migliorano di molto. Intanto le donne lavorano tutte. Non subiscono il controllo meticoloso della loro vita. La differenza è che mentre da noi la donna abbassa gli occhi e guarda a terra, al nord le donne ti guardano negli occhi, esprimono i loro sentimenti senza il timore di essere mal giudicate. Se vai a farli visita ti chiedono se vuoi farti la doccia. Ti offrono anche l'accappatoio del marito. Le teenager possono restare sole con l'amichetto nella loro stanza e dormire anche la notte. Le donne possono ricoprire ruoli di responsabilità senza discriminazioni. Comunque sia, anche li le donne non hanno la stessa libertà dell'uomo. Una ragazza non ti rivolgerà mai la parola per prima. Dunque, molta libertà femminile , molto sviluppo.
http://ilblogdimasciullo.blogspot.com/2010/03/condizione-della-donna-cultura-e.html

F. Masciullo, daGrottaglie Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.03.10 00:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe non ci vorrebbe un po' di fame? Almeno ci sara' da mangiare bene con quei prosciutti anteriori non credi?

elia rizzuti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.03.10 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Urgerebbe un decreto legge che limiti in modo assoluto: il numero delle Province italiane ad un numero non superiore a quello delle città italiane; il numero di consiglieri, assessori e parlamentari ad un numero non superiore a quello dei cittadini italiani; il numero delle leggi ad un numero non superiore a quello delle leggi che la furbizia delinquenziale di troppi italiani riesce a violare; il debito pubblico massimo raggiungibile dall'Italia ad una somma non superiore a quella del PIL mondiale.

Alessandro C. Commentatore certificato 10.03.10 23:57| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=sRKiX8fAtmw


Un tipico politico italiano intervistato al TG (dal film "signore e signori buona sera")


SEMBRA FATTO OGGI, SI POTREBBE INTITOLARE "SILVIO STORY"

Uno dei tanti 10.03.10 23:32| 
 |
Rispondi al commento

gli scandali,il malgoverno e la crisi economica,nonostante il monopolio televisivo hanno eroso il vantaggio che il centro destra aveva nel 2009 ma c'è un ma: saprà il potere accettare la sconfitta oppure qualche cellula terroristica di comodo "brigatista", "islamica" o "tartaglina" farà passare da pseudo-vittima il cavaliere facendogli recuperare quel 2/3% che gli serve per farlo vincere ancora?
Io,temendo ciò, lo dico in anticipo proprio per far si che ciò non accada.
Infatti ciò è tanto più improbabile che accada tanto più persone sono consce che qualcuno potrebbe trarne giovamento. Dunque fate girare il messaggio nell'interesse della democrazia.

giancarlo b. Commentatore certificato 10.03.10 22:55| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
SIAMO IL PAESE DELLE P.....NE AL GOVERNO.
PLEASE EUROPE DON'T COPY MR BERLUSCONI USING,BECAUSE ITALIAN DON'T DOING BETTER........
ECCO IL NOSTRO VERO MADE IN ITALY,LE P.......ANE AL GOVERNO, FACCIAMO DAVVERO SCHIFO!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 10.03.10 21:17| 
 |
Rispondi al commento

L'italia ha invetato il fascismo e le banche con il capitalismo di rapina.Oggi siamo arrivati al fondo della corruzione della democazia che è il TELEFASCISMO di Berlusconi; ci sfottono ma esporteremo anche quello, è inevitabile. La buona notizzia è però a mio perere che dall' italia, proprio perchè precursori, stà nascendo un vaccino a tutto questo, E SIAMO NOI. Grazie alla rete stà nascendo un nuovo modo di fare politica; noi siamo il futuro, siamo come il lievito, ne basta poco per far cambiare in meglio la società civile. La democrazia diretta nasce in italia con il MOVIMENTO A 5 STELLE.

Dalzocchio Paolo, Rovereto Commentatore certificato 10.03.10 21:13| 
 |
Rispondi al commento

----------------------------------------------------

sostenete su facebook iscrivendovi il giornalista rocco carlomagno spintonato da la russa come ai suoi tempi d'oro di missino:


http://www.facebook.com/group.php?gid=355544543429&ref=ts


--------------------------------------------------


la rai, il tg1 e il tg2 sono in putrefazione mentre il resto dell'italia va in malora!


Gloria De Piero è una giornalista, forse dimenticate che in passato una nostra bella giornalista (nota anche per il colore dei capelli) si è candidata e ha vinto le europee; il fatto che siano delle belle donne non vuol dire che siano necessariamente delle stupide. Smettiamola con queste forme di maschilismo, caro Beppe mi deludi con questo post

silvia serafin 10.03.10 20:40| 
 |
Rispondi al commento

la carriera di la russa da "sbatti il mostro in prima pagina" di marco bellocchio del '72 all'ultima conferenza stampa del premier piduista per difendere il decreto salva liste governative a comizi elettorali convocati: quando si dice la coerenza!

vedere per credere:


http://www.youtube.com/watch?v=DCIhapBUwOk

gennaro esposito 10.03.10 20:29| 
 |
Rispondi al commento

dopo il bonus per le vacanze presto un bonus per
utilizzatori finali.

alfio trolese (quello che brucia il cervello alla gente) Commentatore certificato 10.03.10 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Ma noi abbiamo già le nostre "cuties" si chiamano Brambilla detta "la Rossa" (l'unica rossa che piace al Berlusca) e la Carfagna detta la "Messalina di Salerno".
Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.03.10 20:10| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori