L'incapacità di chiedere scusa

Schifani, scusami...
(7:34)
Fazio_Schifani.jpg

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

"Chiedi scusa!". Vi ricordate i vostri genitori? Dopo una testata al compagno di giochi o una pernacchia alla vicina di casa scattava la sberla e subito dopo l'ordine, tassativo, delle scuse sotto minaccia di un altro manrovescio. La parola: "scusa" era una richiesta di perdono, un'ammissione di colpa, un atto di umanità. L'incapacità di chiedere scusa non è virilità, ma una forma di vigliaccheria e di superbia. Chi si ritiene superiore ai propri errori non è tenuto a giustificarsi. Al posto della scusa scattano le scuse, i buoni motivi di cattivo gusto per assolversi, insieme alle accuse a chiunque faccia notare gli errori commessi.
Un ministro che alza le mani su un giornalista non deve scusarsi. Dei cialtroni che non presentano in tempo le liste per le elezioni regionali non devono scusarsi. Il Pdmenoelle che ha fatto passare lo Scudo Fiscale e il Lodo Alfano può fare spallucce alla D'Alema. Il PDL non è riuscito a raccogliere l'adesione di qualche migliaio di cittadini in Lombardia e nel Lazio non si è neppure presentato, ma pretende di governare quelle regioni in virtù di una investitura popolare. Alza la voce, chiama la piazza. Un bullo della democrazia. E' il rovesciamento della logica, invece di porgere le proprie scuse, le pretende dagli altri. Ma chi chiede scusa oggi? Forse Bertolaso per l'allegra compagnia di imprenditori finiti in galera? Moratti e Formigoni per l'inquinamento di Milano per cui hanno ricevuto un avviso di garanzia? Non ci pensano neppure, anzi. Formigoni ha sventolato in conferenza stampa l'avviso come fosse un attestato, qualcosa di cui andar fiero. Il ribaltamento della scusa è l'accusa a chi ti chiede conto delle tue azioni.
Nel nostro quotidiano frasi come: "E adesso devo chiedere anche scusa?", "Scusa un cazzo!", "Scusa decchè?" o l'impagabile: "Scusaaaaaaaaaaaa...", miagolato come un vaffanculo a un minorato mentale, sono normali. Le scuse non si devono più pretendere nel caso di un torto subito, di un'azione maldestra, di un tradimento. E' sconveniente. Un atteggiamento reazionario, un po' retrò. In fondo, per qualunque azione si segue la propria natura. Non si può reprimere l'istinto, potrebbero intervenire effetti psicsoomatici collaterali. Le scuse non vanno più chieste, ma anticipate, con un vaffanculo o un calcio nei coglioni. Dopo, vedrete, arriveranno da sole. E' una questione di bon ton.

direttamovimento.jpg Continua il tour del MoVimento 5 Stelle! Domenica 14 marzo sarò in Piemonte per sostenere la Lista 5 Stelle. Alle ore 15.00 Torino, piazza Castello e alle ore 21.00 Ivrea, piazza Ottinetti.
Consulta il calendario completo del tour elettorale 2010!.
E' disponibile: A riveder le Stelle Come seppellire i partiti e tirar fuori l'Italia dal pantano" Acquista la tua copia

Postato il 13 Marzo 2010 alle 18:46 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (566) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Berlusconi, Bertolaso, D'Alema, elezioni regionali, Formigoni, Moratti, scusa

Commenti piu' votati


E' ufficiale! Ha la faccia come il culo!!!

Invece di starsi zitto e tenere un profilo basso dopo quello che è uscito su di lui, l'incredibile direttore del TG1, Augusto Scodinzolini, ha fatto auto-difesa con il solito editoriale.

"Mi vogliono muto, sordo e dimezzato" dice lui...

No, caro Scodinzolini, non ti vogliamo muto e sordo!

Ti vogliamo semplicemente al più presto FUORI DALLE BALLE!!!

Libero Dalla Guerra, Forlì 13.03.10 20:25| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 55)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ormai Berlusconi, più che un capo di governo, assomiglia sempre più ad un CAPOBRANCO di cani rabbiosi e randagi!

è il primo ad abbaiare, segue subito coro di ululati sullo stesso tono.....

CHe SCHIFO, CHE VERGOGNA!

Joe Hope Commentatore certificato 13.03.10 22:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 32)
 |
Rispondi al commento

Berlusconi vuole vietare le intercettazioni non per un diritto generale, ma perchè (nonostante le sue borie) non riesce a frenarsi nelle conversazioni telefoniche e si frega da solo.

Vero Vero 13.03.10 20:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 28)
 |
Rispondi al commento
Discussione


A parte l'arroganza che impedisce alle
merde di scusarsi,ma,se anche lo facessero,
chi se ne frega delle scuse .
Troppo comodo,
Sfasciano un paese,
Pisciano sulla Costituzione quotidianamente,
si sottraggono alla Giustizia e sfuggono
i Processi ecc...ecc...
e poi ?

SCUSA?
SCUSA UN CAZZO !
VOGLIO VEDERLI PROCESSATI e CONDANNATI !

edy s., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.03.10 20:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'incapacità di chiedere scusa.

Nel variegato mondo della lingua italiana,le scuse,a volte servono per dimostrare il proprio dispiacere per aver sbagliato,a volte per trovare "scuse" per non dispiacersi affatto dei propri comportamenti!

L'ANIMA DE LI MEJO MORTACCI VOSTRA!!!

BASTARDI!

Esattamente come con le merde che si incontrano,

a volte si pestano,a volte si salutano!!!

Le scuse agli italiani dobbiamo fargliele noi!

Perchè quello che sappiamo non riusciamo a metterlo a frutto,non riusciamo a far capire all'Italia intera che questa banda di frabutti "nuoce gravemente alla salute"!

Come siamo incazzati noi,lo devono essere "tutti" gli italiani!

Devono sapere almeno 1/4 di quello che sappiamo noi!

Devono essere svegliati dal torpore pilotato a mestiere e,sprattutto,sentire la verità su questa caxxo di "TELEVISIONE"!!!

Bene ha fatto Travaglio a dire la verità a milioni di italiani rincoglioniti davanti a una TV fatta da teste di caxxo!

La TV pubblica,è cosa pubblica!

È LÌ CHE DOBBIAMO ARRIVARE,È DA LÌ CHE MILIONI DI ITALIANI ATTINGONO LA "VERITÀ"!

Oggi purtroppo è così,e dunque è la rete che deve andare in Tv.

Non dobbiamo ignorarla la Tv,dobbiamo sfruttarla.

Bisogna capire come!!!

Tipo prima bussare con cortesia alla Rai,poi eventualmente spiegare loro con i nostri legali che il loro è un servizio che paghiamo noi!

Ah,ma noi non abbiamo dei legali!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.03.10 22:01| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema è all'origine. Nel '45 bisognava finire il lavoro e non scendere a compromessi con i fascisti. Forse è giunto il momento di riprendere il lavoro e finire l'opera.

Alessandro F. Commentatore certificato 13.03.10 22:07| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER TUTTI E PER NESSUNO

Non è vero che la responsabilità e sempre personale e che non va estesa ai figli, nipoti ecc.

Il Popolo paga sempre gli errori dei propri governanti anche per più generazioni: noi stiamo pagando ancora gli errori del fascismo, eppure le generazioni nate già dal 1930 in poi non hanno alcuna responsabilità di quegli errori; ma le generazioni continuano a pagare.


FARE PAGARE GLI ERRORI DEI GOVERNANTI A LORO E, APPENA SARA' POSSIBILE, ANCHE AI LORO DISCENDENTI,SAREBBE UN ESPERIMENTO DA TENTARE IN UNA DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA!

Se un popolo capisse questo, otterrebbe un'ottima polizza assicurativa sul buon comportamento di molti governanti.

Max Stirner


il consiglio di stato ha mandato AFFANCULO il nano e i suoi merdosi seguaci nel LAZIO.
chiedo scusa...non volevo essere così brutale...

...volevo esserlo ancora di più, ma il "bon ton" me lo impedisce.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 13.03.10 19:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

Povero Minchiolini, ammalato di SLAP, la terrificante patologia bavosa dei giornalisti prezzolati........

harry haller Commentatore certificato 14.03.10 08:49| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento


Spunti di riflessione e di autocritica dopo l’ intervista a Ferruccio de Bortoli, direttore del Corriere della Sera, a Che tempo che fa di Fabio Fazio

La politica italiana ha dato il peggio in questi anni e la decadenza dell’etica pubblica
è una conseguenza di una generale e cattiva etica privata che riguarda tutti noi, dai comitati d’affari alla vita individuale.

Dovremmo chiederci come mai per un esame di mammografia in Lombardia
ci vogliono tre giorni e in Sicilia 555, considerando che l’80% dei fatturati delle regioni, riguarda la spesa della sanità pubblica.

Dovremmo domandarci come mai l’80% del debito della sanità pubblica nazionale riguarda tre regioni: Lazio, Campania e Sicilia.

Dovremmo chiederci perché il rapporto tra i dipendenti pubblici e i cittadini è
di uno ogni duemila nelle regioni del nord, e di uno ogni duecento nel sud.

Dovremmo chiederci perché ci sono più pannelli solari a Bolzano che a Ragusa.

E anche perché il Senato applaude un ex senatore che ha dichiarato di avere avuto rapporti con la ‘ndrangheta, riciclando denaro.

E quante altre cose.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.03.10 22:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANDO I NERVI E LA PAURA SONO A FIOR DI PELLE ANCHE UNA SCORREGGIA SEMBRA UNA BOMBA....

aniello r., milano Commentatore certificato 13.03.10 18:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

PROVE DI FUGA?!?!?!?!?!?!?!?!?

...'mazza oh! che giornata.

Due sconvolgenti “notizie” seminano il panico tra i “Suditti” e le “Troie” del Palazzo Imperiale…

Un FALSO allarme bomba sull’ aereo di Berlusconi
e
L‘Aereo con a bordo Fini evita una collisione in volo

E che èèè?

Bah! IO NON CREDO ALLE COINCIDENZE, secondo me, visto che l’Italia sta affondando nella cacca, Berlusconi e Fini stavano facendo le “PROVE DI FUGA” ,ma per una tragica fatalità, i due piloti hanno deciso nello stesso istante di “uscire” un attimo a prendere un panino …., MA dico io, visto che tutti e due sono diretti ad “Hammamet”, non possono “usufruire” della gloriosa Alitalia? Sarebbe il classico “prendere 2 Topi con una Chiavica” o qualcosa del genere, comunque, potete tutti tirare un sospiro di “sollievo”,nessuno si è fatto male, sollevato anche Minchiolini, che tra le lacrime ha detto : non avrei potuto vivere senza di “LUI”, a parte il fatto che l’unico mestiere che sò fare, è “leccare il culo, suo, di LUI”, beh! a questo ci credo, d’altronde il tutto viene confermato dalle recenti intercettazioni, dove il Nano lo chiama al telefono : “Direttorissimo Leccaculissimo”.

Bah…:-(((

p.s.
Copritevi con cura se dovete uscire, sopratutto il capo.

Facta non verba (berluskoni mi dà il vomito), Viareggio Commentatore certificato 13.03.10 22:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Chiedere scusa richiede doti di onestà, dell’ avere la capacità di riconoscere i propri sbagli uniti ad un grande senso della giustizia.

Le scuse sincere sono la conseguenza di una profonda riflessione di chi vuole migliorarsi e non ripetere l’errore commesso.

E tutta questa gente è lontano anni luce dall’avere questi requisiti!

silvanetta* . Commentatore certificato 13.03.10 21:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Amare significa non dover mai dire mi dispiace"
hahaha hahahah
E loro sono il partito dell'amore !!
Come fate a non capire ?!!
:-)

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.03.10 20:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tremonti: riforma fiscale va fatta
"Il tempo giusto? Entro due o tre anni"
"Dobbiamo fare la riforma fiscale, lo sappiamo". Ha detto così il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, intervenendo al Forum della Confcommercio a Cernobbio (Como). "Credo che due o tre anni sia il tempo giusto, discutendo con tutti", ha aggiunto. Tremonti ha poi puntato l'indice contro il mondo della finanza, dicendo: "I governi hanno dato alla finanza soldi per salvarsi, la finanza usa ora questi soldi per speculare contro i governi stessi".

Questo personaggio pensa che tutti noi siamo dotati del suo cervellino piccolo.

Ogni tanto se ne esce come se ritornasse da Marte.
"Tremonti non ci prendere per il c..o".

Uno che ha avuto la faccia tosta di fare lo Scudo Fiscale VERGOGNOSO e tentare di spacciarlo come cosa buona e giusta è da prendere a calci nei denti ogni volta che prova ad aprire bocca.

Sante. Marafini.. Commentatore certificato 13.03.10 19:43| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

- Il potente non chiede mai scusa e perdono al piccolo

Per chiedere scusa, secondo me, occorre possedere almeno tre cose:
saper riconoscere i propri errori; senso della Giustizia; virilità.
Virilità, naturalmente, intesa nel senso pieno e non nel significato ristretto in cui si suole relegare questa parola, al giorno d'oggi.
Tutte cose fuori moda in quasi tutti gli ambienti, ormai.
L'arroganza del potente non è novità di oggi! La novità, semmai, consiste nel fatto che tutta la società è ormai intrisa di arroganza e prepotenza.
A chiedere scusa sono rimasti, paradossalmente, solo i piccoli nei confronti del potente, per il fatto di esistere e di non essere abbastanza utili al potente stesso. Ma più che richieste di scuse, in questi casi, si tratta di atti di sottomissione, che nulla hanno a che fare con le tre cose di cui sopra.
In queste condizioni, anche la sincera richiesta di perdono , a cui solo gli uomini liberi e forti possono approdare, viene scambiata normalmente come atto di sottomissione o di viltà.
L'aver smarrito il senso del peccato ha fatto sparire il senso di colpa (la necessità dell'esame di coscienza), passo fondamentale per poter riconoscere i propri errori e tentare di porvi rimedio. E, se uno ritiene di non avere mai colpe, perché mai dovrebbe chiedere scusa e perdono?

sancho . Commentatore certificato 13.03.10 20:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perchèèè???
Perchèèèèèèèèèèèèèèèèè???
Perchè vivo in uno stato dove chi ruba, chi è falso, arrivista, lecchino la mette sempre in quel posto alle persone per bene?
In un posto dove non si persegue il ladro(se non quello di polli), ma piuttosto chi giustamente fa il proprio lavoro e vuole che il ladro venga giudicato e sconti la sua pena.
Il fatto è che gli italiani sono così, che ci piaccia o meno, lo vedo ogni giorno dove lavoro: lecchini, falsi e ipocriti, per lo più mediocri, che darebbero anche il culo per una raccomandazione, o per evadere più o meno legalmente le tasse.....NOOOOOOO!!! Preferisco essere un fallito a vita, ma poter guardare un giorno in faccia i miei figli con l'aria serena di una PERSONA PER BENE.
W SANDRO PERTINI !!! W FALCONE E BORSELLINO !!!

Luca M. 13.03.10 20:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggete l'editoriale di Scalfari di oggi su repubblica online.

http://www.repubblica.it/politica/2010/03/14/news/peggio_di_mccarthy-2647807/

Io sono rimasto sconvolto per la testimonianza riportata da Ciampi sul comportamente di Berlusconi. Quell'uomo è un pazzo megalomane, un lupo travestito da pecora per prendere i voti della povera gente che non legge e che guarda solo le sue tv.

Think Again 14.03.10 10:25| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

allarme bomba sull' aereo che doveva portare il n-ano a Mil-ano.

Ogni volta che il n-ano è in difficoltà o gli devono sparare o gli devono mettere una bomba.

Altro che giustizia ad orologeria ..... questa è bomba ad orologeria.

Ah n-ano, ma mi faccia il piacere ....

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.03.10 19:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

berlusconi è una vita intera che scappa da se stesso... è il codardo per antonomasia.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 13.03.10 21:42| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

@ S§igati

Avete rotto le palle con sta cosa della pedofilia, non se ne puo ' piu', tutti i giorni! secondo me chi si accanisce a trovare documentazione su questo tema in fondo e' un po malato. Provate soddisfazione ad affondare il coltello nella piaga, eh. Facile oggi trovare pubblico raccontando disgrazie , siete al passo coi tempi,a voi piace la TRASH informaione, come tutti i media di oggi.
***********************************************

Secondo me tu sottovaluti il fatto
che ci siano un sacco di genitori
incoscienti che affidano i propri figli
ai preti negli oratori,
che li mandano fiduciosi al catechismo. Sottovaluti il fatto che troppa gente
ha le fette di salame sugli occhi
e continua a foraggiare il Vaticano che,
come la storia dimostra
è sempre stato dalla parte dei peggiori criminali. Te ne cito soltanto due:
George W. Bush e Augusto Pinochet.
Oltre a Hitler e a Benito Mussolini,
of course.
E non si parlerà mai abbastanza
dello strapotere che il Vaticano
esercita sulle scelte politiche
o individuali in Italia.
Questa Italia xenofoba che non conosce
valori quali l'altruismo, sempre più
individualista, dove qualcuno cerca di
far nascere il Ku Klux Klan, con largo seguito.
Ma l'importante è che non manchi il crocifisso
nelle aule scolastiche!
Paese di IPOCRITI!!!!

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.03.10 10:47| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori