Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le liste elettorali "Alias"


Renzo_Rabellino.jpg

Le elezioni regionali assomigliano sempre più al mercato del pesce. E' più facile depositare una lista che inganna gli elettori che derubare una vecchietta di novant'anni. E' qualcosa che deve finire e finirà.
"Renzo Rabellino : un perfetto esempio di truffatore candidato come politico alle regionali. Ha depositato un simbolo che si richiama a Beppe Grillo,ma non ha niente a che fare con la politica dei grillini Renzo Rabellino, già fondatore delle liste Lega per il Piemonte, Piemonte nazione, Commercianti artigiani uniti, Immigrati clandestini, basta!, Movimento autonomista e No euro, quest’ultima apparentata con la Casa delle libertà nel 2006.... segue". Gianfranco Belletti (segnalazione di Manuela Bellandi)

2 Mar 2010, 19:07 | Scrivi | Commenti (34) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

...la democrazia se ne e' andta da un bel po' in questo paese.....che ridicoli, tutti.....

fabio ciabattini 07.03.10 23:10| 
 |
Rispondi al commento

per quanto riguarda Balsamo e per chi non lo avesse capito: la frase contestata è :
-nelle altre regioni si porteranno avanti candidature indipendenti in IDV-
il movimento esiste, si fa strada e non ha- ripeto- non ha nè intende avere partiti di riferimento.
tantomeno IDV

oggi è traboccato il vaso, con il provvedimento ad listam siamo in dittatura!
il regime ora è

non molliamo ora

Ile

ileana b 06.03.10 16:01| 
 |
Rispondi al commento


ciao
che dire di costui:
http://files.meetup.com/1545211/Consigliere%20Scialfa%2C%20Beppe%20Grillo%20e%20Regionali.pdf
"Mi Manda Beppe Grillo!"...dice il figuro
( si ma io "sono in missione per conto di dio!")
"in questo partito (di Paladini n.d.r.) mi riconosco e anche nel fondatore A. Di Pietro ( addirittura... n.d.r. )"
in costante ansiosa attesa di essere "valorizzato, perchè sottoutilizzato". "

ora mi aspetto che qualcuno chieda seriamente anche a Balsamo (Lazio) di levare quell'ignominia che ha scritto nel suo profilo facebook (anche lui è un unto di Grillo e quindi si permette di dire tutte le castronerie che vuole ):
"Il nostro Movimento di Liberazione Nazionale sarà presente con le sue liste in alcune Regioni
come la Campania, il Piemonte, il Veneto e l'Emilia Romagna. Nelle altre si porteranno avanti
candidature indipendenti in Idv..il Virus non deve fermarsi! "
parla per te , Balsamo delle mie doppiepunte!!

questa gente, che non ha minimo rispetto delle idee degli altri e che si arroga il diritto di RUBARE il diritto di opinione altrui
FA SOLO MALE AL MOVIMENTO.

ciao
con estremo affetto

Ile

ileana b 06.03.10 15:18| 
 |
Rispondi al commento

vabbè ma dai...questi hanno candidato anchè Gisù..

Paolo Olivieri 04.03.10 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Sono i nazifascisti che tentano di infiltrarsi nei nuovi movimenti. In rete ho trovato questo:

http://signoraggisti.blogspot.com

Non è la prima volta che succede

Fabrizio M. Commentatore certificato 03.03.10 20:37| 
 |
Rispondi al commento

L'ANNO FATTO VOLONTARIAMENTE,PER NASCONDERE LA MAZZATA CHE AVREBBERO PRESO.SVEGLIA.

ezio a., vercelli Commentatore certificato 03.03.10 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Vattene dalle balle brutto truffatore schifoso.

Simone ., Sassari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.10 20:25| 
 |
Rispondi al commento

LISTA DEI GRILLI PARLANTI 49.476 voti percentuale : 0,150%

Se si và sul sito http://www.listadelgrillo.it/ si legge :

"Grillo e il V2 day a Torino : annullare tutto?

In questi giorni raccolgiamo numerose perplessità verso il Vaffaday2 infatti ai sensi della legge n. 352 del 1970 non è possibile convocare un referendum se non dopo sei mesi dalle elezioni (cioè dal 14 ottobre) , questo comporta l'inutilità di raccogliere firme il 25 aprile in quanto , sempre secondo la legge ,scadrebbero dopo soli 6 mesi(cioè il 25 luglio)."

Giampaolo S., Belluno Commentatore certificato 03.03.10 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Non vorrei fare la parte dell'eversivo ma lo dico chiaro e tondo: noi attendiamo fiduciosi i verdetti sulle nostre liste, ma non accetteremo mai una sentenza che impedisca a centinaia di migliaia di nostri elettori di votarci alle regionali. Se ci impediscono di correre siamo pronti a tutto». Queste le inquietanti parole pronunciate dal ministro della Difesa Ignazio La Russa pronunciate con grande senso dello Stato e per rasserenare il clima, mentre in queste ore si decide l'ammissibilità delle liste escluse dalla competizione elettorale nelle regionali. La Russa è andato avanti durante la giornata a volte correggendo il tiro, a volte rafforzando la sensazione di una certa nostalgia dei bei tempi (per lui) andati.

Il pugnace e gagliardo La Russa ha aggiunto che se c'era lui (lui proprio, non Lui) lo avrebbero dovuto arrestare per fermarlo: "Mi sarebbe piaciuto essere presente quando i radicali in maniera provocatoria e usando violenza hanno allontanato i nostri due rappresentanti delle liste a Roma. Mi avrebbero dovuto arrestare, piuttosto che impedirmi di esercitare il mio legittimo diritto di presentare le liste..."

da www.liberazione.it

per fortuna che si definiscono democratici......Intanto la lista polverini è stata ammessa con riserva, ma non c'è problema anche se non dovesse farcela ci pensera Ignazio "lo strazio" La Russa a marciare di nuovo su Roma.
Stiamo freschi..........

Marco S. Commentatore certificato 03.03.10 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Tutto cominciò negli anni '80 cona "Lega Lùmbarda", poi "Alleanza Nord" ecc... (quando all'epoca esisteva la Lega Lombarda) creando danni a parytiti e cuttadini e confusione politica.
Ma ancora è in giro sto' imbecille?

Seo Luca 03.03.10 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Renzo Rabellinoooo ho io una moneta alternativa all'euro che fa per voi :
IL TANGHERO !!!
:-)

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.03.10 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Ma non è che magari con queste liste ci sarà un sistema per ricavarci dei soldi vero? ;-)

Lucio caseannunci 03.03.10 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,sabato scorso leggevo le liste dei candidati a ferrara.SBALORDITIVO,il movimento a 5 stelle ha inserito in lista un certo Valentino Tavolazzi.Che sia un caso di omonimia o é il Tavolazzi che tanti ferraresi conoscono?
Se fosse la seconda ipotesi,vi potrei consigliare di ordinare una cisterna di letame e immergervi con solo gli occhi di fuori e vedere che effetto fà. Ciao

claudio mazzanti 03.03.10 12:57| 
 |
Rispondi al commento

da bojafauss.ilcannocchiale.it/

I FURBETTI DEL RABELLINO

Hanno cominciato gli Amici di Beppe Grillo - MOVIMENTO 5 STELLE PIEMONTE a dubitare della regolarità sulla raccolta delle firme tanto da attrezzarsi per essere i primi davanti a tutti i tribunali del Piemonte. Qualcuno ha piantato le tende (anzi il camper) la sera prima ad Asti, altri son stati sotto la pioggia a Novara tutta la notte. Lo stesso è stato fatto a Cuneo, Torino, Vercelli, Biella, Verbania e Alessandria per il cosiddetto "Presidio No-Rab". Già venerdì girava un appello su Facebook molto esplicito: "..le firme raccolte ai vari banchetti in Piemonte per: Ricostruzione del Filadelfia, Abolizione delle strisce blu, Abolizione del canone RAI sono state INVECE utilizzate per candidare alle Regionali Renzo Rabellino (movimento No Euro - Lista del Grillo, la Lega Padana Piemont, Partito Pensionati,Verdi Verdi). Enzo Rabellino è diventato famoso durante le elezioni politiche....


Ecco anche la mail istituzionale del nostro caro amico

enzo.rabellino@provincia.torino.it

che vergogna, è pure consigliere provinciale...che schifo

Stefano Micellone 03.03.10 04:42| 
 |
Rispondi al commento

Eccone un altro...diamoci dentro

http://www.renzorabellino.it/index.php?link=contattaci

Stefano Micellone 03.03.10 04:39| 
 |
Rispondi al commento

Ecco qua il contatto, bello pronto x lanciargli una raffica di insulti:

http://www.noeuro.it/index.php?link=contattaci

Io ho già provveduto!!

Stefano Micellone 03.03.10 04:21| 
 |
Rispondi al commento

Ma piantala Grillo...
In provincia di Novara la tua lista a 5 stelle presenta due omonimi di personaggi del territorio!
Un Sozzani (come il presidente della provincia) e uno Zacchero, quasi omonimo dell'Onorevole Zacchera!
Vergognaaaaaaaaaaaaaaaaaa!


possono toccare tutte le altre liste,ma non quella di grillo........................

devis q. Commentatore certificato 03.03.10 00:43| 
 |
Rispondi al commento

Avevo fiutato bene,c'era troppo odore di truffa.Infatti,ieri sera,intuendo l'imbroglio avevo scritto che la mancata presentazione delle liste nei termini giusti era stato calcolato per far fuori gente scomoda della stessa parte politica.Poi,si poteva dare la colpa al fronte avversario dicendo che erano stati i "burocrati rossi" in questo modo con una fava avrebbero preso due piccioni:quello di non candidare le persone scomode e quello di ergersi a vittime ed intenerire,con sapiente lavoro di disinformazione le varie casalinghe di Voghera ed eventuali altri pirla.A quanto pare il giochino è durato appena 24 ore circa.La rete li ha smascherati,quanti in Itaglia lo sanno? credo che siano sempre troppo pochi,che inteneriti da quello che ritengono un sorpruso finiranno per dare il loro consenso disinformato.E' proprio vero la mamma degli stupidi in questo caso degli allocchi, è sempre incinta.

IL SICILIANO 02.03.10 23:37| 
 |
Rispondi al commento

andiamo su www.grilliparlanti.it a insultare questi ciarlattani!

francesco c., emigrato all'estero Commentatore certificato 02.03.10 23:18| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
E' MEGLIO PER RENZO BELLINO DI NON CANDIDARSI......
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 02.03.10 22:25| 
 |
Rispondi al commento

fa così perché la mamma non ha avuto il coraggio di chiamarlo con il suo vero nome: str...o

Francesco Mercuri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.10 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Barlusconi...ahahahah...

er fruttarolo? Commentatore certificato 02.03.10 21:53| 
 |
Rispondi al commento

L'articolo originale non è al momento raggiungibile per eccesso di traffico. Ne ho trovato una copia qua: http://paroladibonobo.blogspot.com/2010/03/attenzione-renzo-rabellino.html

Marco Karma, Palermo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.10 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Possibile che non ci si può togliere dalle palle quest'uomo di merda e le sue liste?

Alessandro I. Commentatore certificato 02.03.10 20:28| 
 |
Rispondi al commento

grande manuela!!...spero tanto che si possa denunciare questo pezzente!!

william v., rovereto (TN) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.10 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, perchè non proporre di indicare sulle liste elettorali una casella apposita con l'indicazione" nessuna di queste mi rappresenta".A mio parere se ne conterebbe parecchie. Utile anche eliminare il rimborso elettorale o almeno limitarlo ai voti ottenuti senza conteggiare schede bianche, nulle, non votanti ecc.

Adriano Pauletto 02.03.10 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Ecco cosa è successo al Tribunale di Roma con i ritardi delle liste Pdl

L'ordine: fuori Piccolo, De Lillo e Palozzi; Di Paolo capolista.

"Dilettanti allo sbaraglio", dice Umberto Bossi. Ma forse anche qualcosa di più.
Per il momento sono solo voci, indiscrezioni, chiacchiericcio. Nessuno dai banchi del centro-destra si azzerderebbe mai a confermale.
Ma a quanto pare - Il Corriere della Sera di oggi le accredita - il pasticcio che mette a rischio la lista del Pdl nella provincia di Roma per le prossime regionali, sarebbe nato da una pratica molto diffusa nei partiti: quella di cambiare candidati all'ultimo momento.

Milioni si sarebbe allontanato per cambiare la lista
Sembrerebbe infatti che sabato scorso Alfredo Milioni, entrato in tribunale alle 11,20, si sarebbe allontanato proprio per evitare gli occhi indiscreti. Non quelli del centro-sinistra, ma quelli dei suoi. Secondo i ben informati, infatti, Samuele Piccolo - votatissimo consigliere comunale inviso ad Alemanno perché troppo indipendente – avrebbe fiutato l'aria, e avrebbe mandato dei suoi rappresentanti in tribunale, addirittura muniti di telecamera, per monitore la situazione. Sarebbe proprio per evitare quella telecamera che Milioni si sarebbe allontanato inventando una scusa.


Bisognava far fuori Piccolo, De Lillo e Palozzi
A quanto pare, infatti, i vertici del Pdl regionali, avevano dato ordine a Milioni di apportare dei cambiamenti dell'ultim'ora alla lista. Innanzitutto bisognava far fuori tre personaggi scomodi, troppo autonomi: Samuele Piccolo, consigliere comunale a cui Alemanno ha ritirato la delega alle periferie per averlo criticato per le nomine effettuate all'Ama, la municipalizzata dei rifiuti;

continua...

http://www.ilsalvagente.it/Sezione.jsp?titolo=Ecco+cosa+%C3%A8+successo+davvero+al+Tribunale+di+Roma+con+i+ritardi+delle+liste+Pdl&idSezione=6049

manuela bellandi Commentatore certificato 02.03.10 19:54| 
 |
Rispondi al commento

pezzo di m.....

roberto m. Commentatore certificato 02.03.10 19:54| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori