Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Bambini poveri, poveri bambini


Save_the_children.jpg
Belin, si è appena finito di scavare il fondo con i bambini di Montecchio Maggiore a pane e acqua che si precipita in un baratro con la mancata sepoltura di una neonata a Cassino. Dopo, cosa ci aspetta?
"Troppo poveri per seppellire la loro bimba. Una giovane coppia non può pagare la sepoltura della piccola morta durante il parto: la lasciano in ospedale. ^^^^ a questo ci sta portando un'Italia disumanizzata dopo i nove bambini senza pasto nel ricco Nord Est, ecco la storia nel ricco Lazio. ^^^^ buon berlusconi x tutti." the fly

24 Mar 2010, 22:27 | Scrivi | Commenti (17) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

E informarvi un pò, da chiunque abbia avuto un neonato che muore in ospedale, o un nato morto, o un prematuro che non ce la fa... prima di vomitare cazzate, no eh?
Quello inventato su cose che non esistono che tipo di buonismo eh? P e n o s i.

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 25.03.10 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Signori! Questo è il capitalismo non lo avete ancora capito? Eravate tutti a festeggiare quando è crollata la frontiera di Berlino adesso ve la prendete nel culo anzi c'è la prendiamo. Piano piano senza grossi traumi questi ci toglieranno tutto vi ricordate la storia della pausa pranzo? Toglieranno le mense perchè qualche luminare della scienza in qualche trasmissione tv vanterà una sana colazione a base di pane del giorno prima con una cipolla dirà che fa bene al cuore. Poi diranno che la carne fa male poi ci sarà la rubrica di Petronilla in TV che dira come riciclare gli avanzi........piano piano....poi cominceranno a dire che farsi la doccia tutti i giorni abbassa il sistema immunitario.......piano piano

giorgio sornicola 25.03.10 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Ormai si è perso di vista il significato di tutto. I soldi, l'economia, la scienza... E' passato tutto avanti l'uomo. La vita si dovrebbe vivere. Invece si vive solo un'illusione, una imitazione scadente della vita. Sembra che sia tutto così irreversibile, così irrecuperabile. "L'uomo può salvarsi solo riscoprendo la sacralità delle cose" (Alex Zanotelli).
Heal the World
Gianjackson

Giancarlo D'Isita 25.03.10 11:49| 
 |
Rispondi al commento

NOI SAREMMO DISUMANI ?
che abbiamo pagato il funerale ?

E i genitori che la hanno lasciata lì e se ne sono andati via, che cosa sono ?

giacomo leopardi 25.03.10 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON E' IL CASO DI FARE BACCANO PER NULLA.

In tutte le città d'Italia, quando muore qualche persona indigente, è il Comune che si occupa dei funerali e spesso anche del rimpatrio della salma quando sono stranieri.
ciò avviene automaticamente, dopo aver aspettato qualche giorno per le pratiche necessarie, non mi risulta che in qualche ospedale d'Italia, benchè ne combinino di tutti i colori, abbiano gettato qualche povera salma nel cassonetto dei rifiuti.

Quindi per favore pensiamo ai problemi seri.

giacomo leopardi 25.03.10 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Pero' i vertici della Chiesa proteggono la vita, dal concepimento fino alla morte naturale, e, soprattutto, appoggiano apertamente questo governo e questi politici che tanto fanno in tal senso.

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.03.10 11:08| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE AL COMUNE DI CASSINO PER LA SEPOLTURA.
COMUNQUE NON DIMENTICHIAMOCI CHE SONO SEMPRE SOLDI PUBLICI,PAGATI DA NOI CONTRIBUENTI,NON è CHE LE ISTITUZIONI LI TIRANO FUORI DI TASCA LORO,BASTA IL BUON SENSO,COMUNQUE GRAZIE ANCORA.

roberto legnani, bologna Commentatore certificato 25.03.10 10:28| 
 |
Rispondi al commento

ma dove siamo arrivati,neanche al piu delinquente della terra si puo' negare la sepoltura ( amici di fb facciamo una colletta e diamogli noi una sepoltura, siamo in tanti potremo farcela.

roberto legnani, bologna Commentatore certificato 25.03.10 10:21| 
 |
Rispondi al commento

E' il popolo delle libertà baby... la libertà di lasciare il proprio figlio all'obitorio... ma che paese stiamo diventando?

Patrick D. Commentatore certificato 25.03.10 07:24| 
 |
Rispondi al commento

Sono il segretario della Associazione CiaoLapo Onlus che si occupa di lutto dei genitori dopo la morte di un figlio. Pubblico qui la nota inviataci dal Comune di Cassino, dopo la nostra proposta di sostenere le spese di sepoltura della bambina rumena.

Caso decesso figlia coppia di romeni

In relazione al caso della coppia di romeni la cui prima figlia non è riuscita a sopravvivere al parto all’interno dell’ospedale Santa Scolastica, il sindaco Bruno Vincenzo Scittarelli precisa che “l’Amministrazione Comunale ha provveduto a sue spese alla sepoltura della piccola salma in quanto i genitori, la cui madre risulta domiciliata in città, hanno dichiarato di non essere in grado di sostenere le spese in quanto entrambi disoccupati e senza reddito.
Non è la prima volta, purtroppo, che ciò accade.
Infatti, recentemente l’Amministrazione Comunale, pur non avendone alcun titolo, ha provveduto a proprio carico anche alla sepoltura di un giovane cittadino polacco, non residente in città, deceduto in ospedale, nelle cui celle frigorifere è rimasto addirittura per una decina di giorni non avendone nessun familiare rivendicato il corpo.
Ed altri casi analoghi sono capitati nel passato, non senza che l’Amministrazione Comunale restasse immobile ed insensibile, anche quando si trattava di persone non residenti nella nostra città.

Comune di Cassino, provincia di Frosinone; ufficio stampa

Alfredo Vannacci 25.03.10 07:15| 
 |
Rispondi al commento

ho appreso dai rai news che la Croce rossa si prenderà carico per una degna sepoltura della creatura e speriamo per dare anche una mano alla famiglia.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.03.10 04:44| 
 |
Rispondi al commento

La cosa che piu' mi affascina di Grillo, e' la semplicita' dei suoi concetti. La nobilta' delle sue idee, alla portata di tutti e completamente gratis. A volte leggo i commenti, di chi lo critica perche' c'ha i soldi. Quello che lui esprime, non ha prezzo. Ha due coglioni sotto, che rngrazio Dio di avercelo mandato in terra! E' di una simpatia, fuori dal comune.. fa ridere, mentre ti sbatte in faccia la cruda realta'. Questo articolo, per noi che frequantiamo il blog, e' paragonabile ad una notizia in prima pagina su un tg nazionale. Da qui si capisce, quali siano le priorita' di Beppe Grillo. Parla della vita ed ha trovato una maniera tutta sua, per aggirare l'ostacolo ( il malaffare ), motivando quelli che come me, non ne possono piu'. Spero, che i candidati a 5 stelle, affrontino questa avventura come se nascessero una seconda volta, cercando di affrontare il mondo crudele, con la spontaneita' e l'entusiasmo inarrestabile, di un bimbo. Avendo la fortuna, di sapere gia' qual'e' il male, senza ingenuita' e affrontarlo a testa alta, con l'aiuto di persone pulite, che la pensano nello stesso modo . L'Italia sta voltando pagina, lentamente, ma la sta voltando. D'ora in poi, soltanto buone idee e tanto olio di gomito per portarle avanti. W i bimbi, W i grandi che hanno il dovere, di sapersi comportare da grandi.

m r., crotone Commentatore certificato 25.03.10 02:21| 
 |
Rispondi al commento

auguro al sindaco e agli assessori del comune di montecchio maggiore di trovarsi nell'impossibilita' di poter pagare la retta per i loro figli,perche' solo cosi' potranno capire l'enormita' della loro infamia.
gli avete tagliato la luce,l'acqua,il riscaldamento,e ora tagliategli pure un pasto per i loro figli,anche perche' a casa senza energia non credo che possano avere una cena ,, ma scusa non fareste prima a ammazarli tutti ????

Roberto L., terni Commentatore certificato 25.03.10 01:14| 
 |
Rispondi al commento

I bambini non contano nulla, non hanno reddito, non votano,non hanno voce, non hanno potere. La voce gliela diamo noi adulti, se vogliamo... ma i bambini sono innocenti, difficile tradurre.

devil dunangel Commentatore certificato 25.03.10 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Si la bimba dovevano portarsela a casa magari dentro qualche congelatore!

Alfonso Vellucci 25.03.10 00:10| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
AL PEGGIO NON C'E' MAI FINE,ANCHE PER I BAMBINI CHE NON HANNO COLPE,VERO PSICONANO, CONFINDUSTRIA E PD ELLE, PD MENO ELLE E UNIONE DEI CARCERATI!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 24.03.10 23:58| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori