Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Caccia selvaggia


No_alla_caccia.jpg
La scorsa estate mi trovavo insieme a un amico in montagna. Mi raccontò che era stato avvistato un daino per la prima volta da molto tempo nel bosco vicino alla sua casa. Non era contento. La voce della comparsa del daino era già girata in paese e di certo i cacciatori lo avrebbero ucciso. Mi disse che il suo figlio più piccolo non aveva mai visto un daino in libertà. Non era contento. "La commissione Agricoltura della Camera ha approvato a maggioranza, con 21 voti a favore e 17 contrari, il sub-emendamento all'articolo 43 sulla caccia della legge comunitaria, che consente alle Regioni di posticipare i termini del calendario venatorio dietro preventivo parere di validazione dell'Ispra (Istituto superiore per la ricerca e la protezione ambientale).". Tra qualche anno i cacciatori si spareranno tra di loro in assenza di specie animali disponibili. I produttori di armi faranno, ne sono certo, approvare un sub-emendamento per la legittima cacciagione umana. Tutto l'anno, tranne Natale e le festività comandate.

15 Apr 2010, 19:25 | Scrivi | Commenti (126) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Vorrei, se mi è concesso, rispondere un attimo al signor. manuel barone; caro manuel, a fare in culo, ci vai tu e tutta la tua stirpe. Ora parliamo di cose serie, premetto che sono un cacciatore con una licenza di trenta anni sopra le spalle, ho letto attentamente molti degli interventi fatti, e ritengo, nella mia umile modestia, che tante sono le cose giuste dette dagli ambientalisti, ma tante sono anche quelle dette dai cacciatori, sono comune ad entrambi le sciocchezze e le stupidate dette.
Generalizzare ed estremizzare il discorso della caccia, è mio giudizio è idiota, come idiota è colui che lancia properi contro coloro che vanno a caccia. La caccia, a prescindere dal discorso dell'uccisione dell'animale, è storia e cultura; forse tutti gli ambientalisti sono vegetariani??? No di certo, e, nemmeno preoccupati di come vengono uccisi vitelli, galline, tacchini ecc...Quindi, vorrei che certe discussioni, vengano fatte sulla scorta di dati e considerazioni più inclini a come gestire al meglio questo patrimonio stupenddo che è la fauna selvatica.

poiana.nera 22.04.10 12:18| 
 |
Rispondi al commento

La politica parla di riforme, la gente di pane, pasta e bollette!
Stipendi dimezzati dall'euro e fermi da 15 anni. Prezzi al consumo fuori da ogni controllo: dalla benzina, alla casa, alla salute, ai beni di prima necessità, ecc, ecc. Banche sempre più avide: se metti i soldi nelle loro casse gli interessi sono prossimi allo zero e le spese di gestione mangiano il capitale; se, al contrario, è il cittadino a chiedere un prestito allora la musica cambia e i tassi sono prossimi allo 'strozzinaggio'! Stato sempre più avaro con i 'piccoli risparmiatori': il rendimento dei B.O.T. è sceso ai minimi storici, gli interessi che elargisce il Tesoro servono a malapena a coprire bolli e tasse. Risultato: il reddito disponibile per le famiglie nel quarto trimestre 2009 è calato del 2,8% rispetto a un anno prima. Lo comunica l'Istat che precisa come si tratti della riduzione più significativa dal 1999, inizio delle serie storiche. Nel quarto trimestre del 2009 la propensione al risparmio delle famiglie e' stata pari al 14,0%, come nel trimestre precedente. La riduzione rispetto al corrispondente periodo del 2008 e' stata pari a 0,7 punti percentuali. "Nell'ultimo trimestre del 2009 la spesa delle famiglie si e' ridotta dell'1,9%. Inoltre, il potere di acquisto delle famiglie (cioe' il reddito disponibile delle famiglie in termini reali) e' diminuito dello 0,2% rispetto al trimestre precedente e del 2,6% rispetto a quello corrispondente". L'Istat precisa che "il settore delle famiglie comprende le famiglie consumatrici, le famiglie produttrici (imprese individuali, societa' semplici fino a cinque addetti e liberi professionisti) e le istituzioni senza scopo di lucro al servizio delle famiglie. Pertanto, il risparmio ed il reddito disponibile lordo delle famiglie sono influenzati dai risultati economici delle piccole imprese mentre la spesa per consumi finali delle famiglie include anche i beni e servizi offerti, gratuitamente o a prezzi non significativi, dalle istituzioni senza


La caccia è una cosa INFAME perché è semplicemente AMMAZZARE per DIVERTIMENTO.

In Italia i cacciatori sono solo 750 mila su 60 milioni (fonte: ISTAT), ovvero un ridicolo 1%, la maggior parte è ultrasessantacinquenne e non vi è ricambio generazionale (fonte: presidente di federcaccia), quindi tra una decina di anni saranno totalmente insignificanti, sono odiati dalla stragrande maggioranza della popolazione, come dimostrano TUTTI i sondaggi (fonte:IPSOS, SWG, Abacus, Euriskos, ...).

BASTA!

E' ora di piantarla con queste stronzate della tradizione, la caccia è pura e semplice VIOLENZA.

La caccia deve essere ABOLITA, senza se e senza ma.

LAC - Lega Abolizione Caccia
www.abolizionecaccia.it

Caccia il cacciatore
www.cacciailcacciatore.org

PS: Inondare il post di commenti urlati (scrivere in maiuscolo significa urlare) mette bene in luce la reale forma mentis di alcuni...


A CHI PARLA A VANVERA ALIMENTANTO LA LEGGENDA METROPOLITANA SECONDO LA QUALE NOI CACCIATORI RILASCEREMMO GROSSE QUANTITA' DI PIOMBO E PLASTICA NELLA NATURA RISPONDO SOLO CHE DOVREBBE VERGOGNARSI DI DIRE CERTE FALSITA'!
MENTITE SAPENDO DI MENTIRE!!!
INTANTO NON E' MINIMAMENTE VERO CHE RILASCIAMO TONNELLATE DI PIOMBO NELLA NATURA, SENZA CONSIDERARE POI CHE IN MOLTE ZPS (ZONE DI PROTEZIONE SPECIALE) E IN TUTTE LE ZONE ACQUATICHE VIGE L'OBBLIGO DI CACCIA CON PALLINI IN ACCIAIO NON INQUINANTI!
ESISTE POI L'OBBLIGO DI RECUPERARE TUTTE LE CARTUCCE SPARATE, PENA IL PAGAMENTO DI UNA GROSSA AMMENDA AMMINISTRATIVA!

COMUNQUE E' PARADOSSALE E RIDICOLO VEDERE COME TANTI ANIMAL-AMBIENTALISTI SI PREOCCUPINO DI PIU' DI CERTI LEGGENDARI DANNI AMBIENTALI CHE A LORO DIRE CAUSEREBBERO LE CARTUCCE DI QUALCHE CACCIATORE, E SI PREOCCUPINO MOLTO MENO DEI VERI DANNI AMBIENTALI CHE OGNI ANNO VENGONO PERPRETATI DA CERTE AZIENDE CHE BUTTANO I LORO LIQUAMI NEI CORSI D'ACQUA, E DAI MILIONI E MILIONI DI DISCARICHE ABUSIVE ALTAMENTE INQUINANTI (E DOV'E' DI SOVENTE PRESENTE ANCHE L'ETHERNIT IN GROSSE QUANTITA') IL TUTTO DISSEMINATO IN MEZZO NOSTRA NATURA!
QUESTO PENSO CHE SPIEGHI BENE LA CAMPAGNA DEGLI ANIMAL-AMBIENTALISTI, PIU' INTERESSATI ALLA LORO PROPAGANDA ESSENZIALMENTE POLITICA ANTI-CACCIA CHE AL VERO BENESSERE DELL'AMBIENTE CHE DICONO DI PROTEGGERE!

E A PROPOSITO: MOLTE DISCARICHE AMBIENTALI SONO STATE DENUNCIATE PROPRIO DA NOI CACCIATORI, LE UNICHE VERE SENTINELLE DELL'AMBIENTE, E SICURAMENTE NON DAI TANTI PESUDO-AMBIENTALISTI DA SALOTTO CHIACCHIERONI CHE L'AMBIENTE LO CONOSCONO SOLO DA DIETRO IL MONITOR DEI COMPUTER SULLE LORO SCRIVANIE!

CARI SIGNORI, LA CACCIA NON SI RIDUCE ALLO SPARARE AD UN SELVATICO!
LA CACCIA NON E' UNO SPARATUTTO (QUANDO ABBIAMO VOGLIA DI SPARARE ANDIAMO AL PIATTELLO!!!), LA CACCIA E' AMORE PER LA NATURA ED E' PRELIEVO COSCIENTE E RESPONSABILE DI SELVAGGINA!

CHI NON CAPISCE QUESTO NON CAPISCE NULLA DEL MONDO DELLA CACCIA!!!

VIVA LA CACCIA!!!

Edmond Dantes 18.04.10 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOMANDA PER LA SIGNORA TIZIANA:
LUNEDI' E MARTEDI' DAVANTI A MONTECITORIO GLI ANIMALISTI SARANNO TANTI QUANTI ERANO ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE CONTRO LA CACCIA DI FIRENZE DEL 20 MARZO SCORSO? QUANDO CIOE' ERANO COSI' TANTI DA NON POTER COSTITUIRE NEANCHE UNA PARTITA A BRISCOLA?
PS. I FIGURANTI CHE SI VEDONO NELLA FOTO DI QUESTO ARTICOLO ERANO PIU' DEI MANIFESTANTI!
LA COSA SI COMMENTA DA SOLA! HEHEHEHEH!

VIVA LA CACCIA!!!!!

Edmond Dantes 18.04.10 14:55| 
 |
Rispondi al commento

POI VOGLIO AGGIUNGERE:
SE UN PROPRIETARIO TERRIERO NON VUOLE NESSUNO NELLA SUA PROPRIETA' LA LEGGE ITALIANA GIA' DISCIPLINA LA COSA!
DEVE FARE LA DOMANDA AL COMUNE O ALLA PROVINCIA DI APPARTENENZA (DIPENDE DAGLI ETTARI DELLA SUA PROPRIETA') PER COSTITUIRE UN "FONDO CHIUSO", CHE POI AVRA' L'ONERE DI RECINTARE E DI TABELLARE APPOSITAMENTE!

NON SI PUO' LASCIARE UN LUOGO APERTO, NON TABELLATO E SENZA RECINZIONE E IMPEDIRE A CHICCHESSIA DI ENTRARVI!
LA NATURA E' DI TUTTI, E ANCHE DI NOI CACCIATORI!!!!

VIVA LA CACCIA!!!!

Edmond Dantes 18.04.10 14:46| 
 |
Rispondi al commento

E VISTO CHE SOLLEVATE L'ARGOMENTO: PERCHE' IN ITALIA I CACCIATORI POSSONO CACCIARE NEI COSIDDETTI "TERRENI PRIVATI"? VE LO SPIEGO SUBITO!!!!
MOLTO SEMPLICE:
-PERCHE' LA NATURA E' DI TUTTI E NON SOLO DEI PROPRIETARI TERRIERI!
-PERCHE' PROIBIRCI DI CACCIARE IN UN AMBIENTE PRIVATO IMPEDIREBBE ANCHE AL CERCATORE DI FUNGHI O AL TARTUFAIO DI POTER CERCARE LIBERAMENTE!
-E SAREBBE PROIBITO ANCHE AD UN CITTADINO CHIUNQUE DI POTER FARE UNA PASSEGGIATA IN MEZZO ALLA NATURA!
-SAREBBE IN PRATICA UNA VIGLIACCATA CHE CI RIPORTEREBBE INDIETRO AD UN AUTENTICO MEDIOEVO RICREANDO IN ITALIA UN VERO E PROPRIO SISTEMA FEUDALE NEI QUALI I RICCHISSIMI PROPIETARI TERRIERI AVREBBERO DIRITTI ASSOLUTI E TOTALI SULLE LORO PROPRIETA'!!!
-PER IL DIRITTO ITALIANO CHE AFFONDA LE SUE RADICI NELLA DEMOCRAZIA E NELLA LIBERTA', LA NATURA E' DI TUTTI, DI QUALSIASI CITTADINO, DEI TARTUFAI, DEI FUNGAIOLI E ANCHE DI NOI CACCIATORI!
-INOLTRE GLI ANIMALI SELVATICI ITALIANI (A DIFFERENZA DI QUANTO ACCADE IN ALTRI PAESI) NON APPARTENGONO AL PROPRIETARIO DEL FONDO MA SONO PATRIMONIO INDISPONIBILE DELLO STATO!
-NON SI POSSONO MANTENERE I SELVATICI COME PATRIMONIO INDISPONIBILE DELLO STATO E CONCEDERE POTERI ASSOLUTI AI PROPRIETARI TERRIERI IMPEDENDO A CHIUNQUE E ANCHE A NOI CACCIATORI DI ACCEDERE NELLE LORO PROPRIETA'!
-GLI ANIMALISTI VOGLIONO CHE GLI ANIMALI RIMANGANO PATRIMONIO INDISPONIBILE DELLO STATO, MA SE CONCEDESSERO POTERI ASSOLUTI AI PROPRIETARI TERRIERI, IMPEDENDO QUINDI IL LIBERO ACCESSO DEI CACCIATORI AI TERRENI, ANCHE GLI ANIMALI SELVATICI NON SAREBBERO PIU' PATRIMONIO INDISPONIBILE DELLO STATO MA DIVENTEREBBERO DI PROPRIETA' PRITAVA!!
GLI ANIMALISTI VORREBBERO IN PRATICA LA BOTTE PIENA E LA SERVA UBRIACA, L'IMPOSSIBILE, CREANDO UN QUALCOSA CHE DI FATTO GIURIDICAMENTE PARLANDO NON SI PUO' REALIZZARE!

VIVA LA CACCIA!!!

Edmond Dantes 18.04.10 14:37| 
 |
Rispondi al commento

LA STORIA SECONDO LA QUALE A DELLE PERSONE SAREBBERO STATI UCCISI CANI E GATTI DAI CACCIATORI E' SOLO UNA RIDICOLA E PATETICA LEGGENDA METROPOLITANA CHE NON RITROVA ALCUN RISCONTRO UFFICIALE NEL MONDO REALE!
LA CACCIA E' CULTURA E AFFONDA LE SUE RADICI ATAVICHE NELLA STORIA DELL'UMANITA'! ED E' CULTURA DI TUTTI I PAESI CIVILI E DEMOCRATICI DEL MONDO NEI QUALI SI CACCIA OVUNQUE!

IL FATTO CHE LA MAGGIORANZA DEGLI ITALIANI SIANO CONTRO LA CACCIA E' L'ENNESIMO DATO FALSO E STRUMENTALIZZATO DAGLI ANIMAL-AMBIENTALISTI CHE SE NE GUARDANO BENE DA MOSTRARE DATI VERI PERCHE' SANNO BENE CHE LA REALTA' E' MOLTO DIVERSA! PENSIAMO ALLA STRUMENTALIZZAZIONE FATTA SUL SONDAGGIO IPSOS SULLA CACCIA, DAL QUALE GLI AMBIENTALISTI HANNO FALSAMENTE ESTRAPOLATO UN DATO DI UN 75% DI ITALIANI CHE SECONDO LORO SAREBBERO CONTRO LA CACCIA!
PECCATO PER LORO CHE QUESTO 75% RAPPRESENTA SOLO IL PARERE DI 980 INTERVISTE SU 11.000 CHE INVECE PER IL RESTO GLI HANNO SBATTUTO LA CORNETTA IN FACCIA!
700 PERSONE DICHIARATESI CONTRO LA CACCIA SU 980 MA SU UN CAMPIONE DI 11.000 INTERVISTE NON SONO IL 75% MA A MALAPENA UN MISERO 6,7% D'ITALIANI CONTRO LA CACCIA!
SE LO SPIRITO DEGLI ITALIANI FOSSE STATO VERAMENTE CONTRO LA CACCIA COME DICONO GLI ANIMALISTI ALMENO 8000 PERSONE SU 11.000 SI SAREBBERO DEGNATE DI RISPONDERE AL SONDAGGIO IPSOS, COSA CHE NON E' AVVENUTA DIMOSTRAZIONE QUESTA CHE GLI ITALIANI NON SONO CONTRO LA CACCIA, MA SEMPLICEMENTE DELLA CACCIA NON GLIENE IMPORTA NIENTE!

VIVA LA CACCIA!!!!!!!!!

Edmond Dantes 18.04.10 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Per far cambiare idea ai deputati prima dell’approvazione definitiva dell’articolo 43 della legge Comunitaria - una parte del quale prevede la possibilità per le Regioni di modificare i termini massimi della stagione di caccia, estendendola al delicatissimo mese di febbraio - le associazioni ambientaliste e animaliste saranno davanti a Montecitorio lunedì 19 e martedì 20 aprile, giorno previsto per il voto in aula.
SOSTENIAMOLE!

Tiziana Serraino 18.04.10 01:23| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe, sei sempre dalla parte dgli animali!
La caccia e' soltanto un orrendo massacro: ogni anno decine di milioni di animali vengono ammazzati per divertimento dai cacciatori. sono solo lo 0,8% della popolazione, e si arrogano il diritto di sterminare degli animali bellissimi, privando tutti gli altri Italiani del piacere di vederli, ascoltarli. la caccia e' una barbarie vile: il confronto tra individui vestiti come Rambo e armati di tutto punto, e dall'altra degli animali indifesi e ignari di cio' che li attende!
ogni anno i cacciatori rilasciano nell'ambiente 30.000 tonnellate di piombo e 2700 di plastica. entrano nei terreni altrui, a molte persone e' stato ucciso il gatto e il cane dai seguaci di Diana. inoltre, non tutti, ma molti cacciatori usano i bocconi avvelenati per sterminare le bellissime volpi, " colpevoli ", ai loro occhi di mangiare qualche fagiano. coi bocconi avvelenati muoiono anche aquile rarissime, rapaci stupendi, lupi, orsi, animali domestici. seminare in boschi e prati bocconi avvelenati e' una cosa odiosa: molti veleni hanno un lungo periodo di latenza, per cui l'animale che ne ha ingoiato uno soffre terribilmente e rimane lucido fino alla morte! e poi ci sono i vari tipi di trappole, tutte orrende, e il bracconaggio. molti bracconieri hanno la licenza di caccia. questa legge che permette alle Regioni di dilazionare i periodi di caccia spero davvero che non venga approvata. le multe inflitte all'Italia dall'UE per violazione delle normative UE in materia venatoria le pagano tutti i cittadini, non solo i cacciatori! la caccia va abolita, punto! il 74% degli Italiani non ne puo' piu' di sapere che ogni anno vengono uccisi molti poveri animali da persone senza sensibilita'.
i cacciatori ammazzano per svago e dicono di amare la natura. e' come uno che scopa per difendere la verginita'. i cacciatori possono fare due cose: 1) posare il fucile e prendere un binocolo se davvero amano la natura 2) andare a fare in culo!!!

manuel barone 17.04.10 23:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NOI NON SIAMO TROLL PROPRIO PER NIENTE!!! SIAMO SEMPLICEMENTE CACCIATORI INDIGNATI COME TANTI DALLE VERGOGNOSE FALSITA' CHE LA PROPAGANDA IDEOLOGICO-OLTRANZISTA DEGLI ANIMALISTI CI STA PORTANDO CONTRO A TORTO NEGLI ULTIMI MESI!

QUALE SAREBBE QUI IL VOSTRO MODO DI RAGIONARE, SPIEGATEMELO? SE LA SI PENSA ANTI-CACCIA POSSIAMO ESSERE CONSIDERATI CITTADINI CHE ESPRIMONO LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO, SE INVECE LA SI PENSA A FAVORE DELLA CACCIA DOBBIAMO ESSERE SEMPLICEMENTE DECLASSATI A DEI TROLL DA NON PRENDERE IN CONSIDERAZIONE?
COMPLIMENTI PER IL SENSO CIVILE DI RISPETTO DEMOCRATICO VERSO CHI HA IDEE DIFFERENTI DALLE VOSTRE!

CARISSIMO "ME STESSO" TI DICO SEMPLICEMENTE CHE IL TUO ESEMPIO DELLA CASINA ISOLATA CHE SI RITROVA CIRCONDATA DA CACCIATORI NON TROVA ALCUN RISCONTRO NEL MONDO REALE.... MI SEMBRA PIU' UNA NARRAZIONE DEGNA DI UN FILM DA SPAGHETTI WESTERN!
TUTTI SANNO CHE I CACCIATORI DEVONO OBBLIGATORIAMENTE RISPETTARE LE APPOSITE DISTANZE STABILITE PER LEGGE DALLE ABITAZIONI! E SE C'E' QUALCUNO CHE NON LE RISPETTA E' SUFFICIENTE RICHIEDERE L'INTERVENTO DELLE FORZE DELL'ORDINE!

INOLTRE LA DESCRIZIONE DEI CACCIATORI COME DEGLI AGGUERRITI E PERICOLOSI RAMBO ARMATI CHE RISCHIANO DI METTERE IN PERICOLO ANCHE I NOSTRI CANI E GATTI, E CHE TI RITROVERESTI A CACCIARE ANCHE NEL TUO ORTO O GIARDINO..... E'SOLO UNA GIGANTESCA LEGGENDA METROPOLITANA A CUI PUO' CREDERE SOLTANTO CHI NON CONOSCE MINIMAMENTE IL MONDO DELLA CACCIA E LO ATTACCA PER SEMPLICE PARTITO PRESO!
I CACCIATORI CACCIANO IN CAMPI APERTI, LONTANI DA CASE E LONTANI DAI VOSTRI ORTI E GIARDINI DOVE DI FATTO E' PER LEGGE E DA SEMPRE PROIBITO CACCIARE! QUESTA E' LA VERITA' CHE VI OSTINATE A NON VOLER ACCETTARE!
INOLTRE QUESTI "AGGUERRITI RAMBO" CHE DESCRIVETE DI FATTO NON ESISTONO...I CACCIATORI SONO PERSONE ONESTE E PULITE CHE OTTENGONO IL PORTO D'ARMI SOLO PERCHE' HANNO UNA FEDINA PENALE PIU' CHE SPLENDIDA...SONO PSICOLOGICAMENTE SANI, NON SI DROGANO E NON BEVONO!

VIVA LA CACCIA!!!!!!!

Edmond Dantes 17.04.10 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa invasione di troll che ha subito il blog a seguito del post contro la legge sulla caccia, ci deve far riflettere su chi possono essere in realtà i cacciatori.
Avete letto tutti i post di questi troll? bene ora immaginate di abitare in una casina isolata in campagna e trovarvi alle 6 del mattino un gruppo di questi individui che armati di fucile scorazzano per il vostro orto o giardino, con i loro cani addestrati ed i fucili carichi. Immaginate le situazione? bene ora pensate che non potete dirgli nulla, potete solo sperare che il vostro gatto o cane ha fatto in tempo a nascondersi, perchè loro hanno tutto il diritto di stare lì, armati fino ai denti, nel vostro giardino. ABOLIZIONE!

Me Stesso 17.04.10 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Cominciamo col dire che siamo alla follia pura, mi riferisco alla mia regione,le ultime elezioni regionali vinte dalla lista caldoro all'interno della quale e stato eletto per la zona caserta un cammorista,e che adesso ci troveremo nella giunta regionale,in quanto e'stato tra i primi eletti.Lunedi scorso sono stato in regioen per lavoro, e c'e' un caos allucinante, ero andato per chiedere spiegazioni sulla gestione di alcuni fondi europei per le piccole imprese che investo in energie alternative, non c'era nessuno e nessuno sapeva niente( non è la priam volta che mi capita) ma io dico come possiamo permettere di farci trattare cosi, I MIEI COREGIONALI,NON HANNO IL CORAGGIO DI DIRE BASTA,LA MIA E'SOLO UNA PROVOCAIZONE VOGLIO CAPIRE QUANTI CAMPANI SI SONO ROTTI I COLGIONI COME ME E QUANTI ANCORA VIVENO NELLA OMERTA' CULTURALE IN CUI SONO STATI MESSI DALLA POLITICA E DALLA CAMORRA FATEVI SENTIRE ..............

modestino de cristofaro 17.04.10 11:16| 
 |
Rispondi al commento

(amicizia disponibile per gli amici di Beppe Grillo) The Roman Empire suddenly disappeared since it was not environmentally sustainable. They had to import all the trees from further distance to burn into the Therms. One day the cost of it became so hugh that corruption and fraud has been introduced to keep the Therms going. In there, important ... See morepeople had sex with prosti...tutes and recreation of other types. The ruins are left to testify that the Roman lifestyle was not good enough to stay alive. Why is Rome example not taken seriously today?

Ode ai Troll. Paura di Facebook eh? E chi commenta piu' sul sito ufficiale quando c'e' la pagina di Facebook? Odio i Troll. Caro Troll che sei nella rete, grazie per aver dato la possibilita' alla rete di creare gli anticorpi sufficienti per minimizzare i tuoi OT, Off Topic. Caro Troll, grazie.

Mauro Mazzerioli, Melbourne Commentatore certificato 17.04.10 06:56| 
 |
Rispondi al commento

E perchè viviamo in un paese governato da politici incapaci, altrimenti non entrerebbero nelle proprietà altrui senza averne il permesso,perchè questo glielo permette una Legge fascista,visto che ci adeguiamo alle Leggi comunitarie facciamolo anche per questa.Buttiamoli fuori dalle nostre proprietà!! Quanti animali fate poi morire di atroci sofferenze a seguito di ferite procurate dalle vostre fucilate di uomini coraggiosi che combattono creature indifese? Ma " chi di spada ferisce di spada p......! (Il livello di civiltà di un popolo si misura dal rispetto che esso nutre per gli animali.Gandhi).

Basini G.Marco 17.04.10 00:51| 
 |
Rispondi al commento

LA COSA PIU' RIDICOLA DI TUTTE E' CHE MENTRE NEGLI ALTRI PAESI EUROPEI CACCIATORI E AMBIENTALISTI SI RITROVANO ALLO STESSO TAVOLO A DIALOGARE E TROVARE SOLUZIONI COMUNI PER IL BENESSERE DELL'AMBIENTE, LO STESSO NON AVVIENTE IN ITALIA!
VOLETE SAPERE PERCHE'?
PERCHE' NEGLI ALTRI PAESI EUROPEI ESISTE UN AMBIENTALISMO, COSCIENTE E RESPONSABILE CHE AFFRONTA OGNI QUESTIONE CON RAZIONALITA'!
DIVERSAMENTE IN ITALIA ABBIAMO UN AMBIENTALISMO BECERO, DEMAGOGICO E MORALISTA INFANTILE, INCAPACE DI AFFRONTARE RAZIONALEMENTE QUALSIASI GENERE DI PROBLEMA, E CHE VEDE GLI ANIMALI SELVATICI NON COME SONO REALMENTE, MA COME FOSSERO DEI CARTONI ANIMATI DELLA DISNEY!
GLI AMBIENTALISTI IN ITALIA SONO ANCORA DEI BAMBINI CHE CREDONO ALLE FIABE, A BABBO NATALE, ALLA BEFANA, E CREDONO CHE GLI ANIMALI SIANO BAMBY!
E' ARRIVATO IL MOMENTO DI CRESCERE GENTE!!!!
BAMBY NON ESISTE!!!!!!!

VIVA LA CACCIA!!!!!!!!

Edmond Dantes 16.04.10 21:30| 
 |
Rispondi al commento

LA CACCIA E' UNA PASSIONE NOBILE CHE AFFONDA LE SUE RADICI ATAVICHE IN TUTTE LE CULTURE CIVILI E DEMOCRATICHE DELL'OCCIDENTE!
EQUIPARARE I CACCIATORI AI BRACCONIERI E' SOLO UNA DIFFAMAZIONE GRATUITA DI CHI FA DEMAGOGIA SPICCIOLA E DI CHI FA DI TUTTA L'ERBA UN FASCIO SENZA CAPIRE NULLA DEL MONDO VENATORIO!
I CACCIATORI SIAMO NOI CHE PRATICHIAMO L'ATTIVITA' VENATORIA NELL'ASSOLUTO RISPETTO DELLE LEGGI E DEI PRELIEVI, MENTRE I BRACCONIERI SONO DEI CRIMINALI CHE VIOLANO LA LEGGE E SONO I PRINCIPALI NEMICI DEI CACCIATORI!
PER DIVENTARE CACCIATORI SERVE IL PORTO D'ARMI (CHE VIENE RILASCIATO SOLO A CHI NON ABBIA PRECEDENTI PENALI, NE PRECEDENTI DI ALCOL, DROGA O PSICHICI...IL CHE FA DEI CACCIATORI LE PERSONE PIU' PULITE E SANE DEL PAESE) ED E' NECESSARIO SUPERARE UN ESAME SEVERISSIMO VERTENTE SULLA LEGISLAZIONE VENATORIA, LA ZOOLOGIA APPLICATA ALLA CACCIA E LA BALISTICA!
DIVERSAMENTE BRACCONIERE PUO' ESSERE CHIUNQUE, VISTO CHE I BRACCONIERI NON HANNO PORTO D'ARMI, DEPREDANO CON STRUMENTI NON CONSENTITI COME LE TRAPPOLE, E QUANDO USANO ARMI DI SOVENTE SI TRATTA DI ARMI RUBATE!
I BRACCONIERI SONO I PEGGIORI NEMICI DEI CACCIATORI E SE NON CI FOSSERO I CACCIATORI AGIREBBERO DEL TUTTO INDISTURBATI!
VOGLIO SOTTOLINEARE CHE NELLA MAGGIOR PARTE DEI CASI SIAMO STATI PROPRIO NOI CACCIATORI ONESTI A DENUNCIARE E PERMETTERE LA CATTURA DEI BRACCONIERI!!!!

POI, SUL FATTO CHE IN GIRO NON CI SIA NIENTE DA CACCIARE, E' L'ENNESIMA BUFALA ALIMENTATA DALLA PROPAGANDA DEGLI ANIMAL-AMBIETALISTI! IL PATRIMONIO FAUNISTICO ITALIANO E' UNO DEI PIU' RICCHI DI TUTTA EUROPA!
CI SONO ZONE PIU' POVERE DI FAUNA MA SICURAMENTE NON PER COLPA DEI CACCIATORI CHE SIAMO IL FACILE CAPRIO ESPIATORIO DELLA STRUMENTALIZZAZIONE POLITICA ANIMALISTA, BENSI' PER COLPA DELL'INQUINAMENTO E DEL DEGRADO AMBIENTALE DEL QUALE GLI AMBIENTALISTI POLITICIZZATI BEN POCO SI PREOCCUPANO!!!!
VVVVVVIVVVVA LA CACCIA!!!!!!!!!!!!

Edmond Dantes 16.04.10 21:19| 
 |
Rispondi al commento

I cacciatori hanno rotto i coglioni a tutto il resto d'Italia, non c'è in giro più niente da cacciare già due settimane dopo l'apertura della stagione e loro son sempre lì in giro con 'sti cazzi di fucili a girare a vuoto perchè hanno sterminato tutto quello che c'era da sterminare già da anni.
Siete una razza in estinzione, costretti nel 90% dei casi a sparare ad animali da allevamento liberati da voi stessi per scaricare il vostro poco testosterone rimasto.
CACCIATORI, OLTRE A ESSERE UNA ROTTURA DI PALLE, SIETE UNO DEI MIGLIORI MOTIVI PER CONSIDERARE LA RAZZA UMANA UNA CAUSA PERSA !!!

Martino Corre 16.04.10 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Ai sig. cacciatori che amano tanto sparare agli uccelli, fate una cosa calatevi i pantaloni e sparate al vostro di uccello

giuliano baravelli 16.04.10 19:48| 
 |
Rispondi al commento

In Sardegna cacciatore è sinonimo di bracconiere. Non si salvano nemmeno i preti. Non gliene frega nulla della natura, cacciano anche quando non si può, dove non si può, quello che non si può cacciare mettendo anche delle trappole. Non di rado si sparano tra loro perchè non sono in grado di rispettare nemmeno le poste. E quando loro cacciano fare una passeggiata in campagna è la cosa meno salutare che esista.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.10 19:11| 
 |
Rispondi al commento

MI PARE CHE QUI CI SIANO INTERVENTI DI GENTE CHE SI DICE INFORMATA....INFORMATA!? MAH!!?
E LO DIMOSTRA IL PARLARE DI CACCIA AD AGOSTO QUANDO TUTTI SANNO ORMAI CHE IN COMMISSIONE ALLA CAMERA E' PASSATA SOLO LA CACCIA A FEBBRAIO ED E' STATA BOCCIATA QUELLA AD AGOSTO!
QUESTO SIGNIFICA MENTIRE SAPENDO DI MENTIRE!
L'ITALIA SI STA SOLTANDO ADEGUANDO AL RESTO D'EUROPA! NEGLI ALTRI PAESI EUROPEI SI CACCIA MEGLIO E SI CACCIA DI PIU'!
L'ITALIA E' STATA FINO AD OGGI IL PAESE CON LE LEGGI SULLA CACCIA PIU' RESTRITTIVE A CAUSA DELL'OSTRUZIONISMO DI UN ANIMALISMO TANTO FANATICO PER QUANTO IRRAGIONEVOLE ED HA DOVUTO PAGARE INNUMEREVOLI SANZIONI PER QUESTO!
NON E' VERO CHE CON LA NUOVA LEGGE SAREMO PIU' SANZIONATI! E' VERO L'ESATTO CONTRARIO!
FINO AD OGGI ABBIAMO PAGATO A CARO PREZZO ALL'EUROPA LE SANZIONI PER NON ESSERCI ANCORA ADEGUATI ALLA CACCIA EUROPEA!
MA ORA FINALMENTE SI CAMBIA MUSICA!
E POI NON PARLIAMO DI PARCHI DOVE' E' TUTT'ALTRO CHE ROSE E FIORI COME GLI ANIMAL-AMBIENTALISTI VORREBBERO FAR CREDERE!!

PER LUCA: DEFINENDOCI CAVERNICOLI CHE SCRIVONO BAGGIANATE, DENOTI SOLO LA TUA PROFONDISSIMA IGNORANZA SULL'ARGOMENTO! GIUDICHI UNA COSA COME LA CACCIA SENZA SAPERE COSA SIA! LA CONOSCI SOLO PER QUELLE INFORMAZIONI NEGATIVO-DISTORTE CHE VENGONO FATTE A LIVELLO MEDIATICO DA GIORNALI E TV CHE SI SONO RIVELATI SPESSO COME OTTIMI MEZZI PER DIFFONDERE LA PROPAGANDA IDEOLOGICA DEGLI ANIMAL-AMBIENTALISTI!
NOI CACCIATORI SIAMO I PRIMI PROTETTORI DELLA NATURA, LE VERE UNICHE SENTINELLE DELL'AMBIENTE! PERCHE' A CONTATTO CON LA NATURA CI STIAMO SEMPRE NOI PRONTI AD INTERVENIRE DENUNCIANDO QUALSIASI COSA CHE NON VA....MENTRE MOLTO DIFFICILMENTE CI VEDIAMO GLI ANIMAL-AMBIENTALISTI CONFINATI QUASI TUTTI NELLE LORO GIUNGLE DI CEMENTO DELLE GRANDI CITTA', SEDUTI SULLE LORO POLTRONE A PARLARE A VANVERA DI AMBIENTE SENZA VIVERCI MAI O QUASI MAI A CONTATTO!

VIIIIVAAAAA LA CACCCCCIA!!!!!

Edmond Dantes 16.04.10 18:34| 
 |
Rispondi al commento

caro edmund dantes, è inutile che occupi il blog con le tue cazzate. sei un grande stronzo farneticante, gentaglia come te va cancellata dalla faccia della rèterra.

giuseppe Picchio, orvieto Commentatore certificato 16.04.10 17:38| 
 |
Rispondi al commento

(segue prec.)

[..] Invitiamo i lettori ad andare in quei posti dove è vietata la caccia, i parchi e le riserve, per comprendere dove dovremmo volgere il nostro sguardo. Nell’Anno Internazionale della Biodiversità ci aspettiamo dal nostro governo il secondo tipo di scelta: occorrerà lavorare per costruire una legislazione in grado di tutelare e valorizzare maggiormente il patrimonio ambientale e paesaggistico italiano, che, come d’altronde quello culturale, è unico al mondo. Cominciamo subito, con l’abrogazione di questo emendamento che deregolamenta la caccia. Su questo il Governo alla Camera troverà un grande sostegno, essendo presente, in seno alla stessa maggioranza, un forte e attivo gruppo animalista di cui sono responsabile.

*Deputato del Popolo della libertà

Pubblicato su Libertiamo del 16 aprile 2010

Donatella N., Milano Commentatore certificato 16.04.10 17:30| 
 |
Rispondi al commento

"L’approvazione in Commissione Agricoltura dell’emendamento considerato di “compromesso”, ma che ricalca nei fatti le intenzioni degli altri precedenti tentativi[..]va contro quanto disposto dalla direttiva europea sulla protezione degli uccelli selvatici – rischiando quindi di farci incorrere in nuove e più pesanti sanzioni – e si discosta da quanto a livello mondiale, precisamente da parte dell’Onu, ci si richiede in questo 2010 che è l’Anno Internazionale della Biodiversità.
Bel “bigliettino da visita” consegnato ai nostri partner internazionali, nonché commerciali, che ci chiedono uno sforzo maggiore nella protezione della nostra flora e della nostra fauna, insomma della nostra biodiversità, di cui in questi anni l’Italia si è andata progressivamente impoverendo. Quindi riprovazione nazionale, europea e internazionale per chi e per cosa in fondo? Per una minoranza. Viene da pensare a quella famosa vignetta di Vauro utilizzata dagli animalisti per le loro t-shirt: “Se proprio volete sparare a un uccello sparate al vostro”.Ebbene, la faccenda, se non fosse drammatica farebbe ridere, ma purtroppo bisogna prendere atto che la decisione di estendere il periodo della caccia non solo va contro i sentimenti più diffusi degli italiani e contro la comunità europea e internazionale, ma colpisce anche gli interessi di interi settori della nostra economia, come il turismo che sarà – lo ha ben ricordato in più di un’occasione il ministro Brambilla – fortemente danneggiato da questo provvedimento[...]
Ebbene: è lo stesso Ispra, l’istituto che secondo l’emendamento di “compromesso” dovrebbe esprimere un preventivo e vincolante parere sulla possibilità di posticipare i termini della caccia, a dichiarare in un comunicato che un ampliamento della stagione venatoria significherebbe un aumento degli illeciti in questo settore. Illeciti che – pensiamo anche solo al bracconaggio – sono già molto diffusi. Il Bel Paese non può permettersi questo ulteriore sfregio;
(segue)

Donatella N., Milano Commentatore certificato 16.04.10 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Basta sparare commenti senza essersi informati!
Facciamo chiarezza:
E'stato già votato in Senato e il 14/04 in comm.agricoltura un ddl pro-allungamento stagione venatoria che a "discrezione delle regioni" permetterebbe la caccia a febbraio e agosto.
Chiamato da molti giornali "scandalo" o "blitz" per l'assurdità dei suoi contenuti e il completo disinteressamento da parte dei favorevoli dell'opinione pubblica che,tramite sondaggi di giornali come " La repubblica o "la stampa" o lo stesso "wwf" e molti altri,si dichiara contraria al 90%!!Dati conprovati visto che gli stessi politici parlano di intasamento di caselle mail per cittadini GIUSTAMENTE INDIGNATI proprio in questi giorni più che mai.
Cito a proposito parte di intervista deputato del popolo delle libertà commissione agricoltura comparso su "libertiamo" del 16/04:

(segue)

Donatella N., Milano Commentatore certificato 16.04.10 17:22| 
 |
Rispondi al commento

continuate a parlare di spari. Lo capite o no che sparare è l'ultimo atto di una serie di altre cose... ricerca dell'animale, camminare immersi nella natura, rapporto coi cani ecc. sarò breve. Lo sapro non è la parte più bella della caccia. Ma se non provate almeno a fare una giornata a caccia (anche senza sparare) non lo capite. E' come far trakking con un 'obiettivo in più oltre alla meta... capisco che non possa piacere... però non parlate solo di sparo...la caccia non è solo fucile. Ci son le uscite per allenare i cani... senza fucile... le catture senza fucile... pilire i letti dei fiumi e il sottobosco senza fucili... ogni tanto li usiamo. Io sparo al massimo 4-5 colpi in un giorno! Ma scherziamo?

sarto78 sarto78 Commentatore certificato 16.04.10 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma basta, facciamola finita di essere sempre e solo anti qualcosa o qualcuno. la caccia può piacere o non piacere, ma per favore informatevi sulle leggi che la regolano e leggetevi bene ste famose modifiche prima di blaterare e sputare sentenze. troppo facile insultare e denigrare, imparate a rispettare se volete essere rispettati, W la Caccia e ABBASSO L'IGNORANZA E LA SUPERFICIALITA'

claudio b 16.04.10 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Che dire?!? Basito ecco come mi sento. Dire che i cacciatori sono gli unici veri amanti della natura è un po' come dire che Hitler è stato l'unico vero amante dell'umanità. La cosa grave è che voi cacciatori, carnivori (manco foste leoni!), andate fieri delle baggianate da cavernicoli che dite. Probabilmente però c'è poco da capire, il fatto è siete proprio cavernicoli. Ma in fondo che c'è da aggiungere, niente. Prima o poi - più prima che poi - vi estinguerete e tutto finirà punto!

Luca Amato 16.04.10 16:14| 
 |
Rispondi al commento

CARO GRILLO, E PENSARE CHE IO ERO UNO DI QUELLI CHE CREDEVA A MOLTE TUE BATTAGLIE POLITICHE E CHE CREDEVA SULLA SACROSANTA VERIDICITA' DI QUASI TUTTO QUELLO CHE SCRIVEVI SUL TUO BLOG!
DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SONO CADUTE LE BRACCIA! ESSENDO CACCIATORE (ORGOGLIOSO DI ESSERLO) E ED ESSENDO IN PRIMA PERSONA VICINO AL MONDO DELLA CACCIA E PROFONDAMENTE CONOSCITORE DI TUTTE LE SUE TEMATICHE QUESTO ARTICOLO E' DI QUANTO PIU' FALSO E SUPERFICIALE MI SIA CAPITATO DI LEGGERE!!!
MA COME SI FA A SCRIVERE CERTE COSE BASATE SUL SEMPLICE "SENTITO DIRE" ALIMENTATO DA CERTI GIORNALI DI PROPAGANDA CHE APPOGGIANO DA SEMPRE LA STRUMENTALE CAMPAGNA DIFFAMATORIA CHE GLI ANIMALISTI CI STANNO LANCIANDO CONTRO DA SEMPRE!? COME SI FA A NON DOCUMENTARSI MINIMAMENTE SU QUELLO CHE REALMENTE DICE LA NUOVA LEGGE SULLA CACCIA E MALGRADO TUTTO SCRIVERE UN ARTICOLO DI PURA DISINFORMAZIONE!? E' PAZZESCO!!!!!
MI AUGURO CHE TU NON FACCIA LO STESSO CON GLI ALTRI ARTICOLI (BEN PIU' IMPORTANTI) CHE SCRIVI PERCHE' LA COSA MI FAREBBE QUANTOMAI RIFLETTERE SU QUANTO POSSA ESSERE REALE LA POLITICA CHE FAI E VERITIERE LE INFORMAZIONI CHE FORNISCI QUOTIDIANAMENTE SUL TUO BLOG!

Edmond Dantes 16.04.10 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti.
Ho letto un pò di commenti e sono rimasto davvero deluso...vengo da un paesino piemontese sito in mezzo alla campagna e devo dire che di cacciatori ne ho davvero visti molti.
Si definiscono cacciatori ma abbattono selvaggina (se cosi si puo chiamare, perchè viene messa in libertà poche ore prima dell'abbattimento) a colpi di bazzooca,e la maggiorparte delle volte finiscono per SPAPPOLARLA. e voi sareste amanti della natura? per non parlare delle speci protette e abbattute ugualmente...Provate andare a cacciare con archi e frecce anziche con dei mitra, e contro a degli orsi anzichè dei piccioni in gabbia...Non dico che l'abbattimento selezionato di certe speci sia sbagliato, ma se siamo arrivati a questo è solo perchè voi avete abbattuto ogni forma di predatore (la maggior parte delle volte innoquo per l'uomo).
SIETE DEGLI SFIGATI, che vi sentite uomini solo perchè avete un arma in mano, unica cosa dura che potreste tenere fra le mani.....ABBASSO ALLA CACCIA!!!!

jonathan B., Carisio Commentatore certificato 16.04.10 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Io sono cacciatore, molto orgoglioso di esserlo, orgoglioso di mangiare carne, orgoglio di prelevare-abbattere selvaggina di cui mi nutro, orgoglioso di essere onnivoro come madre natura ha creato la specie umana: una specie di onnivori, raccoglitori e cacciatori! Il vegetarianesimo è solo un'aberrazione! Essere vegetariani significa andare contro natura! Tirare in ballo il discorso di non voler sopprimere la vita è solo l'ennesima demagogia ipocrita di questa categoria che si preoccupa di non sopprimere la vita animale e non si preoccupa minimamente di sopprimere invece quella vegetale di cui si nutre!
ABBASSO GLI ANIMALISTI!!! VVIIIIVAAAA LA CACCIA!!!

Edmond Dantes 16.04.10 15:45| 
 |
Rispondi al commento

FA SORRIDERE VEDERE COME AD IMMAGINE DI QUESTO ARTICOLO SIANO STATI MESSI I FIGURANTI DELLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE ANTI-CACCIA DI FIRENZE DELLO SCORSO MARZO, E DOVE PARTECIPARONO A MALAPENA 15 PERSONE!! HAHAHAHHAHAHAH!
ALTRO CHE 80% DI ITALIANI CONTRO LA CACCIA!!! GLI ITALIANI NON SI LASCIANO PIU' INGANNARE DALLE FANDONIE DEGLI ANIMALISTI!!!!
ABBASSO GLI ANIMALISTI!!! VVVIIIIIIVA LA CACCCIA!!!

Edmond Dantes 16.04.10 15:40| 
 |
Rispondi al commento

I CACCIATORI SONO TRA LE PERSONE PIU' ONESTE E PULITE DELLA SOCIETA'!!!!!
Sapete o no che per prendere il porto d’armi una persona deve essere per prima cosa incensurata, deve superare esami medici accurati... tanto che non deve avere ne precedenti psichici, ne di droga, ne di alcool...in caso contrario è esclusa categoricamente!?
Sapete o no che i cacciatori -UNICI VERI CONOSCITORI E PROTETTORI DELL’AMBIENTE- sono da sempre attivi nella tutela dello stesso, nella conservazione della fauna e nella collaborazione con gli Istituti faunistici nonché con le realtà rurali!? Per non parlare poi degli abbattimenti che grazie alla caccia permettono di riequilibrare le popolazioni animali di un certo ecosistema quando diventano troppe e mettono a repentaglio la vita di altri animali e danneggiano l’agricoltura!
Sicuramente soluzioni non ce l’hanno mai i vostri strumentalizzatori politici di Ambientalisti da solotto che la natura neanche sanno cosa sia e che ogni volta che hanno gestito un’oasi, un parco, o un’altra risorsa naturale si sono sempre distinti per la loro più totale incompetenza!
Sapete o no che la caccia è una risorsa gigantesca per lo Stato che ogni anno tra tasse di concessione governativa, tassa regionale, ATC, percepisce dal mondo venatorio qualcosa come 220- 230 milioni di euro!?
Sapete o no che quelle che voi chiamate in tono dispregiativo Lobby industriali della caccia, danno Lavoro nel nostro paese a qualcosa come 60.000 famiglie!?
E in tempi di crisi economica come questa quando le industrie chiudono in tutta italia e cresce il mare dei disoccupati, solo degli incoscienti potrebbero esprimersi contro!
Sapete qualcosa di quello che ho scritto!? No, ...non sapete un cazzo ma scrivete tanto per dare aria ai denti!
Molti di voi sono semplicemente plagiati e storditi dalla falsa campagna diffamatoria, oltranzista con cui gli Animalisti fanno solo strumentalizzazione politica!!!
ABBASSO GLI ANIMALISTI!! VIIIIIIVAVVV LA CACCCCIA!!!!

Edmond Dantes 16.04.10 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Gli esseri umani al pari delle aquile, dei leoni, dei falchi, delle tigri, ecc... sono creature predatrici! Siamo sullo stesso piano, malgrado gli animalisti vogliono far credere che non è così perché a differenza degli altri animali noi utilizziamo i fucili! Non è vero! Non c'è differenza! La natura ha dato mezzi di caccia a tutti! Ha dotato gli animali predatori di mezzi fisici: artigli, ali, velocità per catturare le loro prede! Mentre a l'uomo ha dato invece l'intelligenza per poter costruire attrezzi di caccia! La caccia ha creato nell'uomo l'ingegno che ha permesso alla civiltà umana di evolversi diventando organizzata e competitiva nella caccia in branco!
Dalle prime lance, gli archi e le frecce per arrivare all'uso di strumenti sempre più complessi! Da qui c'è stata l'evoluzione intellettuale della nostra specie che ci ha portati fino ad oggi a realizzare lo sviluppo tecnico e scientifico di cui godiamo anche in questo momento stando davanti ad un Pc! Se gli esseri umani fossero stati una razza di erbivori sicuramente oggi vivremmo ancora nella giungla e come evoluzione saremmo rimasti ai livelli dello Scimpanzé!
ABBASSO GLI ANIMALISTI! VVVIIIIIVVVAAAAAA LA CACCCCCCIA!!!!!

Edmond Dantes 16.04.10 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma se amano tanto sparare,perchè non vanno al tiro al piattello? La caccia non è uno sport,è una barbarie punto e basta!

betta r., savona Commentatore certificato 16.04.10 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COLORO CHE PROPONGONO DI ABOLIRE LA CACCIA HANNO IDEE NON DIFFERENTI DAGLI SQUADRISTI E DAI DITTATORI, SONO ILLIBERALI E ANTIDEMOCRATICI CHE VORREBBERO IMPORRE AL PROSSIMO DI PENSARE E DI AGIRE COME VOGLIONO LORO!!!
SONO LORO CHE RISPECCHIANO IL MEDIOEVO E SICURAMENTE NON NOI CACCIATORI!!!!
NEL VENTESIMO SECOLO ABBIAMO CONOSCIUTO LE TERRIBILI DITTATURE DEL NAZISMO E DEL COMUNISMO! OGGI DOBBIAMO BEN GUARDARCI DALL'ANIMALISMO CHE PER ANTIDEMOCRATICITA' E ILLIBERALITA' NON HA NIENTE DA INVIDIARE NE AL NAZISMO NE AL COMUNISMO!!
LA CACCIA E' LA NOSTRA CULTURA E LA NOSTRA VITA, ED E' CIVILTA' E CULTURA DI TUTTI I PAESI DEMOCRATICI E LIBERALI DEL MONDO... E LA DIFENDEREMO FINO ALLA MORTE!!!
COMBATTERE GLI ANIMALISTI E IL LORO FOLLE OLTRANSISMO DEVE DIVENTARE UN DOVERE MORALE E SOCIALE DI TUTTI!!!
ABBASSO GLI ANIMALISTI!!!! VVVVVVVVIIIIIIVA LA CACCCIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Edmond Dantes 16.04.10 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Vedo con sommo dispiacere che anche qua si parla a vanvera e non si conosce minimamente l'argomento. Ma sapete leggere un testo o no? beh se lo leggete e riuscite a comprenderlo capirete che NON SI VA A CACCIA TUTTO L'ANNO!!!La legge è europeizzata e legale al 100%, sostituisce una legge obsoleta e non adeguata. Darà alla caccia e al mondo animale una svolta qualitativa, più di selezione, più equa e sicuramente meglio distribuita per specie e periodi!!ma che ve lo dico a fare, siete tutti invasati dall'odio anticaccia. In ogni caso consiglio agli "amici" anticaccia animalambientalisti di darsi a FARMVILLE, l'unico modo per loro per non fare ulteriori danni al mondo reale!alle altre persone chiedo gentilmente di informarsi e studiare prima di dare giudizi falsi e approsimativa su una realtà che esiste da quando esiste il mondo, che gode di ottima salute, che porta a casa ogni anno risultati positivi nel campo della gestione del territorio, che porta nelle casse dello stato milioni di euro e che da lavoro a migliaia di persone. Dimenticavo di aggiungere una mia personale considerazione: caccia e mondo naturale son sempre andati di pari passo e difatti per via della caccia (a dimostrazione della sostenibilità rispetto all'ambiente naturale)non si è mai estinto nessun animale, non si è mai inquinato un fiume o disboscata una foresta. Al contrario, da quando l'uomo non cacciatore, con la sua poca ruralità e il suo scarso bagaglio cultural-naturale, ha voluto "mettere il naso" in tale ambiente ecco nascere i primi disastri ambientali: inquinamento delle acque e del suolo, eccessiva urbanizzazione, strumentalizzazione delle zone verdi, eccessivo sfruttamento delle risorse naturali, progressivo disboscamento e progressivo abbandono dell'agricoltura a favore dell'industria, conseguente estinzione di specie animali (uccelli e pesci). Non serve un genio per sapere queste cose, basta conoscerle vivendoci!!!

Hoegen M. Commentatore certificato 16.04.10 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Non vivo in Italia, e quando vedo alzando gli occhi una cicogna o piu di una in volo, o passare con il tram e vederne un gruppo apoggiato ad un giardino o a un campo e' uno spettacolo, mi sveglio alla mattina e' per tutto il giorno si sentono cinguettare passeri e altri uccelli, e vedere anche corvi quando passeggi e uno spettacolo,poi qualche volta passegiando alla periferia della citta si vedono cervi, caprioli, scoiattoli etc, l' uomo che convive con la natura.Penserete che io vivo in un paesino di montagna, ma non e' cosi vivo in una citta' in cui ci lavorano quasi un milione di persone e ce ne vivono piu oltre 200 mila.

umberto d 16.04.10 14:58| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe sono un'elettore dell'idv e alle regionali ho votato Favia perchè Errani era un'impresentabile,sono fan di Marco Travaglio e sono un'onesto cacciatore (perchè il cacciatore deve avere la fedina penale pulita),sono strano?Anormale?no sono un ragazzo che crede nell'onestà e nella legalità ed ha una grande passione LA CACCIA!questa passione come puoi notare è trasversale ci sono cacciatori nel PD,nel PDL,nella LEGA,nell'IDV ecc.,anche Montanelli lo era lo sapevi?con questo non devo convincere nessuno ad andare a caccia ma vorrei che le notizie fossero date con giusta imparzialità e verità dei fatti,il decreto dice che si può allungare fino al 20 febbraio e solo ad alcuni tipi di uccelli la caccia e SOLO con il parere dell'ISPRA,cioè della scienza,cioè i ricercatori che studiano se le specie sono in regresso o crescita,se creano danni ecc.considerando che la staginone venatoria finirebbe comunque il 31 gennaio e che il martedì e il venerdì non si caccia mai,i giorni in più sarebbero circa nove!e comunque non mi sembra che l'ISPRA sia un covo di irresponsabili che provano piacere nell'allungamento incontrollato dell'attività venatoria quindi state sereni..........

enrico zanfini 16.04.10 14:56| 
 |
Rispondi al commento

EVOLUZIONE DELLA SPECIE

Come Darwin ci insegna le specie tendono al loro miglioramento, occupando spazio libero, secondo la legge della massima penetrazione nel luogo di minima resistenza.
Anche il "CACCIATORE" non si sottrae a questa logica. Ci sono già delle mutazioni interessanti che denotano quale evoluzione avrà.
Ci sono diversi "CACCIATORI" che sono diventati "SOLDATI" e sparano allegramente anche su civili, donne e bambini compresi.
Da "CACCIATORI" a "SOLDATI" ma non solo, adesso a "SOLDATI CHE ARRESTANO MEDICI" perchè curano quelli a cui loro hanno felicemente sparato.
E visto che "l'evoluzione della specie" non si ferma, presto verranno a spararci nel culo a NOI, per difenderci naturalmente!

Giuseppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.10 14:11| 
 |
Rispondi al commento

IL MONUMENTO AL CACCIATORE SCOMPARSO

auspico che uno di questi giorni finalmente vedrai la luce!
Prendi il tuo fido sovraposto Beretta made in Padania, e lo rivolge verso il vero e unico animale che caccia per piacere e non per fame: te stesso.
E in un attimo ti e ci liberi da una emerita testa di cazzo.

Giuseppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.10 13:59| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,sono rimasto molto deluso,lo confesso leggendo il titolo assolutamente fasullo di questo articolo.....caccia tutto l'anno, a parte che se fosse vero noi stessi cacciatori,almeno quelli seri,e siamo molti credimi,nn lo avremmo voluto....ma con il nuovo emendamento,se si tolgono i giorni di silenzio venatorio,ecc....i giorni di caccia in piu' si riducono a 6 massimo 7....e questo tu lo sai....ma vedo che quando si tratta di attaccare la nostra categoria,gia tanto bistrattata,anche gente onesta come te....si fa tentare dalla bugia....ti parlo nn solo da cacciatore ma anche da guardia venatoria e zoofila,quindi penso di conoscere le cose in questione.Pregandoti vivamente di informare nel modo corretto,come hai sempre fatto,anche su questo emendamento che riguarda il mondo venatorio,colgo l'occasione per salutarti cordialmente,...Gianfranco Serpietri

Gianfranco serpietri (vivilavita), monterotondo-roma Commentatore certificato 16.04.10 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Dio ci guardi dai cacciatori, loro la fanno per il bene della collettività, sennò le città sarebbero invase da volatili, daini, lupi,loro ristabiliscono solo il "giusto" equilibrio, lo fanno anche per preservare quelle speci animali che scomparirebbero per la predominanza di altre, la loro in realtà è una missione profondamente ecologista non capite un cazzo voi animalisti la vostra ed il resto è solo bassa, falsa e stupida propaganda? MA VAFFANCULOOOO IMPALLINATEVI FRA DI VOI MICROCEFALI!

Janek N., Gallarate Commentatore certificato 16.04.10 13:14| 
 |
Rispondi al commento

TRA POCO GLI UNICI UCCELLI CHE VEDREMO SARANNO QUELLI NELLE NOSTRE MUTANDE.

marco daglia 16.04.10 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Non trovo parole, anni di lavoro, per una sensibilizzazione civile, spazzati via dalla bieca arroganza e stupidità? Ma allora se va la sinistra torneranno le limitazioni, se riviene la destra le toglieranno? un balletto all'infinito, come dalla stupidità non cè rifugio....aiutoooooooo!

Janek N., Gallarate Commentatore certificato 16.04.10 13:03| 
 |
Rispondi al commento

veramente i cacciatori si cacciano già tra sè, almeno, dalle mie parti!

Ogni anno ci sono incidenti mortali ma a questi incidenti i media non hanno mai dato visibilità, mi chiedo chi è che ci guadagna da questo silenzio..

Dalle mie parti (bosco/campagna, in Toscana)già per un bel po' di mesi all'anno non si può assolutamente passeggiare per i bei sentieri..se non col rischio di essere ammazzati per sbaglio: mi chiedo se per quattro fanatici che giocano ai soldatini dobbiamo tutti rinunciare alla natura e alla campagna.

Ma questi qui non riescono a fare nemmeno un provvedimento che io possa condividere?!!

uno peggio dell'altro. questo sulla caccia è terribile.
a mio avviso non tanto per l'ambientalismo ecc.. (per quanto ovviamente è sicuramente un tema)
ma anche perchè -porcaccia di una miseria- percentualmente sono molti di più i non cacciatori e -vi assicuro-che, se ci sono loro possiamo dimenticarci le passeggiate e sarà anche il caso che incominciamo a dire ai turisti che le nostre "mappe dei sentieri" "mappe per il trekking" ecc.. sono delle prese per il culo! che stiano a casa, cribbio.

sara 16.04.10 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Avevo 12 anni, ero con mia nonna nella casa di campagna, erano circa le 5 del pomeriggio. Un gruppo di 4 cacciatori stava rincasando, avevano lasciato l'auto non lontano da casa nostra. All'improvviso uno dei 4 imbraccia il fucile e spara al mio gatto, nel mio giardino. Ricordo che non c'era piu' nulla del mio gatto. I miei me lo avevano regalato perche' era nato il mio stesso giorno e aveva percio' 12 anni come me. Quel giorno mi sentii morire anche io e piansi per una settimana di fila... senza dormire e mangiare.
Da allora tutti quelli che mi dicono che la caccia e' uno sport ed e' liberta mi fanno venire in mente solo degli sfigati con troppo testosterone.
Bandire la caccia subito. Il medioevo e' finito da un pezzo. Se volete sparare esistono i poligoni o i videogiochi.

Elisa M. 16.04.10 12:29| 
 |
Rispondi al commento

C'era una volta un mio amico che vide una lattughina...piccina, sorridente.....
Ecco, disse, ora si saprà in città e quei cattivi dei vegetariani o vegani verranno qui e la taglieranno a pezzi, buttandole aceto e sale sulle ferite, e se la mangeranno.....
Aveva le lacrime agli occhi.....

Aò gente aprite gli occhi, è tutta una bufala, i terroristi ambientali maneggiano solo per avere voti, poltrone, e contributi, e la maggioranza di loro non sono mai stati in un bosco.

VIVA LA CACCIA !!!!!!

Giorgio GNCF 16.04.10 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RIPETO: QUESTI SONO ARGOMENTI CHE NON INTERESSANO A NESSUNO! ALTRO CHE I FALSI SONDAGGI STRUMENTALIZZATI DAGLI ANIMALISTI PER FAR CREDERE CHE L’80% DEGLI ITALIANI SONO CONTRO LA CACCIA! QUESTE SONO SOLO IDIOZIE IDEOLOGICO-PROPAGANDISTICHE! IL DATO REALE E’ CHE ALL’80% DEGLI ITALIANI DELLA CACCIA NON FREGA ASSOLUTAMENTE NIENTE!! NON A CASO GLI ANTI-CACCIA NEL SONDAGGIO IPSOS CHE HANNO COMMISSIONATO ED HANNO FATTO FARE IN FRETTA E FURIA IN UN FINE SETTIMANA CONTATTANDO 11.000 PERSONE, HANNO OMESSO DI DIRE CHE 10.020 CONTATTI GLI HANNO SBATTUTO LA CORNETTA IN FACCIA, E HANNO RISPOSTO AL SONDAGGIO SOLO 980 PERSONE! SE IL SENTIMENTO DEGLI ITALIANI ERA VERAMENTE CONTRO LA CACCIA, ALMENO 8.000 PERSONE AVREBBERO DOVUTO RISPONDERE! E LA COSA BUFFA, CHE METTE IN EVIDENZA QUANTO SIA STATO RIDICOLO E INFONDATO QUESTO SONDAGGIO, E’ CHE HANNO MOSTRATO LA PERCENTUALE DEL 75% CONTRO LA CACCIA CHE TIENE CONTO SOLO DI QUESTI 980 INTERVISTATI E NON DI TUTTI GLI 11.000 CONTANTI, POICHE’ EMERGE INVECE CHE GLI ITALIANI DICHIARATAMENTE CONTRO LA CACCIA SONO A MALAPENA UN MISERO 6,7%....A TUTTI GLI ALTRI NON FREGA PROPRIO NIENTE!!!
ABBASSO GLI ANIMALISTI!!!!!!!! WWWWWWWWWWVIVA LA CACCIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Edmond Dantes 16.04.10 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A CHI PARLA DI “REFERENDUM” DICO INNANZITUTTO CHE LA CACCIA FA PARTE INTEGRALE DELLA CIVILTA’ OCCIDENTALE E DI TUTTI I PAESI DEMOCRATICI E LIBERALI DEL MONDO, VISTO CHE IN TUTTI I PAESI DEMOCRATICI E LIBERALI DEL MONDO SI VA A CACCIA! QUINDI GIA’ IL PROPORRE DI ABOLIRE NON UNA CONCESSIONE, MA UN AUTENTICO DIRITTO LIBERALE E DEMOCRATICO COM’E’ IL MIO DI LIBERO CITTADINO DI ANDARE A CACCIA, SAREBBE UN ATTO DEGNO DI UNA DITTATURA DI STAMPO NAZISTA, O DI UNA DITTATURA DI STAMPO SOVIETICO-COMUNISTA, E SICURAMENTE NON DI UN PAESE CIVILE, DEMOCRATICO E LIBERALE!!!
OLTRETUTTO NON RAGGIUNGERESTE MAI IL QUORUM! VOGLIO RICORDARE CHE DA QUASI 15 ANNI A QUESTA PARTE TUTTI I REFERENDUM VENGONO AMPIAMENTE DISERTATI DALLA POPOLAZIONE ITALIANA, COMPRESI QUELLI DI GRANDE RILEVANZA! NEL 2009 ABBIAMO RAGGIUNTO IL LIMITE MASSIMO DI DISERZIONE ALLE URNE QUANDO VOTARONO SOLO IL 23% DEGLI ITALIANI, E NEGLI ULTIMI ANNI E’ SEMPRE STATA UNA SCALETTA IN DISCESA! IL QUORUM E’ UN’UTOPIA E DATI STATISTICI ALLA MANO TUTTI I REFERENDUM FUTURI CHE VERRANNO PRESENTATI, QUALSIASI ARGOMENTO TRATTINO SARANNO DESTINATI A FALLIRE! E BUTTARE VIA MILIONI DI EURO PER REFERENDUM SENZA ALCUNA SPERANZA DI SUCCESSO E CHE RIGUARDANO FUTILITA’ CHE NON INTERESSANO A NESSUNO, IN UN PERIODO DI GRAVE CRISI E RECESSIONE ECONOMICA COME QUESTA VI FARA’ SOLO PERDERE ULTERIORE CREDIBILITA’ VERSO L’OPINIONE PUBBLICA!

Edmund Dantes 16.04.10 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE GRILLO A SCRIVERE CERTI ARTICOLI CHE DENOTANO LA TUA PIU'
COMPLETA IGNORANZA SULL'ARGOMENTO CI PERDI SOLO DI FACCIA E DI CREDIBILITA'! VERGOGNATI!!!
NON TI SEI PRESO NEANCHE LA BRIGA DI ANDARE A LEGGERE CHE COSA STABILISCE LA NUOVA DISCIPLINA SULLA CACCIA E TI SEI LIMITATO A CAVALCARE L'ONDA DELL'EMOTIVITA' INFANTILE E FANATICO-OLTRANZISTA DEGLI ANIMALISTI NONCHE' DI CERTE TESTATE GIORNALISTICHE DA SEMPRE SCHIERATE CHE HANNO PRESENTATO ARTICOLI FALSI E TENDENZIOSI SOTTO LO SLOGAN DI "CACCIA NO LIMITS", "DEREGULATION" O "CACCIA TUTTO L'ANNO"!
NIENTE DI PIU' FALSO E INFONDATO!!!
LA NUOVA LEGGE SULLA CACCIA SI LIMITA SOLO A REGOLAMENTARE LA CACCIA ITALIANA AGLI STANDARDS EUROPEI, VISTO CHE IL NOSTRO PAESE HA LA DISCIPLINA VENATORIA PIU’ RESTRITTIVA DI TUTTA EUROPA NONCHE’ QUELLA PIU INEFFICACE PER LA SALVAGUARDIA DELLE VARIE SPECIE E LA CACCIA SARA’ ALLUNGATA SOLO AL MESE DI FEBBRAIO (PER 9 GIORNATE) E SOLO PER DETERMINATE SPECIE… E QUINDI NIENTE CACCIA TUTTO L’ANNO!!!!!! MA FINITELA CON QUESTI SLOGAN FASULLI!!!!
OLTRETUTTO SARA’ VINCOLANTE IL PARERE DELL’ISPRA (L’EX ISTITUTO NAZIONALE PER LA FAUNA SELVATICA) CHE SE DEL CASO POTRA’ STABILIRE ANCHE ULTERIORI LIMITAZIONI ALLA CACCIA PER SALVAGUARDARE, MOLTO PIU’ DI QUANTO FA LA LEGGE ATTUALE, LE SINGOLE SPECIE OGGETTO DI CACCIA!
QUINDI, GRILLO LA PROSSIMA VOLTA DOCUMENTATI PRIMA DI APRIRE LA BOCCA A CASACCIO SU CERTI ARGOMENTI CHE DIMOSTRI DI NON CONOSCERE MINIMAMENTE E DI PARLARE SOLO PER SENTITO DIRE!!!!!!!

Edmond Dantes 16.04.10 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella cittá dove vivo (estero)mentre passeggi puoi osservare diverse spece di uccelli,cigni e anatre nei canali.Se vai nei boschi puoi vedere i cervi, i cinghiali,le lepri ecc.
La natura e gli animali vengono protetti.
I cacciatori ci sono,ma pochi,e solamente perché gli animali che vivono nei grandi parchi e nei boschi,non essendoci predatori, rischiano di diventare troppi e quindi bisogna eliminarne un tot all'anno.Tutto peró sotto controllo.

Filo mena 16.04.10 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

premessa: non ho mai sparato un colpo e non sono un cacciatore.

non solo i daini però.
anzi, meglio i daini che mucche, amiali e galline allevati in modo intensivo.
Vi riempite la bocca perchè bambi fa tenerezza, ma almeno lui ha vissuto libero fino a quando gli hanno sparato.
Andate a vedere invece come vivono polli, mucche e maiali, quei pochi giorni di vita che hanno prima di passare al mattatoio.
E non parlate nemmeno di ecosistema, perchè le mucche degli allevamenti industriali producono il 40% dei gas serra.
La morale si può accettare solo dai vegetariani. Gli altri solo chiaccheroni.

v. pl. 16.04.10 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Generalmente mi trovo in sintonia con le Tue prese di posizione, su tematiche politiche, giudiziarie e lavorative, talora anche su quelle ambientali. Ma oggi mi trovo in completo disaccordo su quanto dici in premessa del tuo post, il finale mi sta bene. Speculare sul'immagine di bambi che il figlio del tuo amico non ha mai visto, e non sui danni che bambi fa ai boschi, in Italia tutti di derivazione antropica (neanche uno naturale !) e non sulle zecche che bambi distribuisce nei boschi, porta solo ad alimentare un odio da parte di chi non conosce nulla del bosco nei confronti di chi in bosco o al suo limitare ci vive e ne trae di che vivere. Non si può speculare su caprioli, cinghiali e daini dandone un'immagine da cartoon, la natura non è ne matrigna ne benigna, è l'uomo che la aggettiva. Sulla caccia, premettendo che non sono un cacciatore ma solo un operatore forestale, bisogna ricordare una sola cosa prima di demonizzarla : forse la libertà di cacciare è stato uno dei primi diritti acquisiti dal popolo alla fine del Medioevo, ricordiamoci la pena di morte per il bracconaggio sui terreni dei nobili. Prima di creare campagne contro un diritto bisogna pensare anche alle conseguenze.
I cacciatori ricchi e di destra vanno già in Argentina, Serbia o altri lidi a cacciare e non si preoccupano delle leggi che impediscono la caccia. Semmai è l'operaio che appassionato alla caccia per cultura e tradizione, e non esprimo parere se siano culture o tradizioni da salvaguardare, trova in chi gli nega questa possibilità un nemico e quindi tende a votare chi della difesa di questo suo diritto si erge paladino (ricordo a margine che la cultura necrofila ed imperante in Italia comprende anche chi va a venerare l'ipotetico lenzuolo di un morto e/o l'ostensione del suo prepuzio...!).

Riccardo Scaletta 16.04.10 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Questa della caccia è una cosa gravissima sotto ogni punto di vista:
1. etico: uccidere per divertimento o sport.. (devo aggiungere altro?)
2. sicurezza: decine di morti e centinaia di feriti a stagione, metà delle quali non sono cacciatori, ma passanti che restano coinvolti.
3. sociale: gente autorizzata, da una precisa parte politica, a girare armata di fucile tutto l'anno.
4. culturale: non sarebbe ora di insegnare la non violenza ai nostri figli?
5. ambientale: piombo ed altri metalli pesanti, trappole, animali uccisi, incendi, zone ultra-ripopolate di nascosto (per far riaprire la caccia), eliminazione dei grandi mammiferi liberi e conseguenze eliminazione di grandi predatori, cani abbandonati nei boschi (che non mostrano il giusto fiuto)..

si potrebbe continuare, ma mi fermo qua.

I cacciatori i italia sono solo 600.000, statistiche dimostrano che i 3/4 degli italiani sono contrari alla caccia. Secondo me non dobbiamo avere paura ed iniziare a chiedere l'abolizione TOTALE della caccia. basta con queste barbarie.

Me Stesso 16.04.10 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Perche´difendere i daini e permettere lo sterminio di mosche e zanzare?
Anche le mosche sono utili e cosi´pure le zanzare.
Sono cibo degli uccelli e dei pipistrelli che a loro volta sono utili all´equilibrio del nostro pianeta...

Una che e´contro la caccia, ma e´anche contro il razzismo...


Beh, i cacciatori particolarmente annoiati potrebbero andare a farsi un giretto in Afghanistan o in Iraq...


REFERENDUM!!!!!
Ormai sono milioni le persone contro la caccia, bisogna raccogliere le firme: BEPPE FAI QUALCOSA, RACCOGLIAMO LE FIRME, MANDIAMO VIA QUESTI DEMENTI IN TENUTA DA GUERRIGLIA DAI NOSTRI BOSCHI, DAI NOSTRI CAMPI, LONTANI DALLE NOSTRE CASE E DAGLI OCCHI DEI BAMBINI.

Cacciatori andate affanculo!

Michele P., Bassano del Grappa Commentatore certificato 16.04.10 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza....

MASSIMO VANNUCCI 16.04.10 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Immagino siate tutti vegetariani per parlare così, altrimenti, chi non lo è, parla con un'ipocrisia imbarazzante!

Per gli stessi concetti dovreste esser tutti contrari anche alla pesca. Qualcuno sotto avrà pur mangiato un pesce qualche volta!

E' molto più crudele allevare animali in batteria, in spazi angusti, con ritmi vitali alterati e "dopando" le bestie per farle accrescere col solo fine di sfruttarle e macellarle, che abbattere un selvatico.

Io sono cacciatore e cacciatore di selezione ( magari fate una ricerca per vedere bene cos'è, in sostanza si cerca di aver solo abbattimenti puliti, senza sofferenza degli animali ) e faccio da me quello che molti demandano a terzi (allevamenti e macelli). Non ci trovo nulla di così demoniaco.

Per contro, non compero praticamente più carne nei negozi...quindi per ogni animale che abbatto o pesce che uccido, "se ne salva uno negli allevamenti" .

Detto questo, sono CONTRO ad un allungamento della stagione di caccia, si rischia di andar a interferire con le riproduzioni. E sicuramente sarà impedito dalle regioni, almeno quelle serie.

Con rispetto verso tutti, sia ben inteso!

Un saluto

Roberto

Roberto Gravante 16.04.10 09:24| 
 |
Rispondi al commento

se non ci fosse la caccia molte specie si estinguerebbero!! purtroppo come in tutto c'è chi fa le cose come si deve e c'è chi ne approfitta...

comunque io non sono d'accordo sul dire e pensare che la caccia sia da eliminare! è da regolamentare insieme ai cacciatori che amano la natura!!!


un NON cacciatore

Mattia R. 16.04.10 08:41| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ritengo che uccidere per divertimento sia un crimine, punto. E non mi vengano a raccontare i cacciatori che il divertimento sta nel camminare, avvistare la preda ,vedere il cane che punta eccetera eccetera. Se non prendono qualcosa sono frustrati, altrimenti si danno al trekking, al bird watching e via discorrendo.

Maurizio Mauri 16.04.10 08:21| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
E PERCHE' NON SPARERE DIRETTAMENTE AI NOSTRI DIPENDENTI?????? SAREBBED UNA BELLA IDEA,COSI' DOPO AVER ESTINTO LE SPECIE PROTETTE ESTINGUIAMO I DIPENDENTI FIN TROPPO PROTETTI
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 16.04.10 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Gli unici uccelli su cui sparare, come emendamento, sarebbero quelli dei 750.000 cacciatori italiani e dei produttori di armi ed abbigliamento che li fomentano (ovviamente unitamente ai parlamentari che hanno votato sì). Auguro a tutti loro che mentre sono a caccia le loro mogli e compagne di dedichino ad altre specie di volatili....

Fabio B. 16.04.10 08:03| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma visto che gli animali sono innocenti e a rischio estinzione, mentre di politici delinquenti e che affondano il paese ne abbiamo in abbondanza perchè i cacciatori non si dedicano a loro??? Così uniamo l'utile al dilettevole!!

Ivan R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.10 07:52| 
 |
Rispondi al commento

La caccia è come la guerra, ci si libera degli esuberanti con il maggior profitto possibile. Continuiamo a demonizzare aborto e contraccezione, fa parte della nostra cattoelastica mentalità...

devil dunangel Commentatore certificato 16.04.10 01:22| 
 |
Rispondi al commento

per aumentare le entrate...siamo alla follia nazista quando si perde il rispetto delle creature e del creato

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.04.10 00:44| 
 |
Rispondi al commento

Ma sparare ai piattelli no?

Davide B. Commentatore certificato 16.04.10 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma in TV e giornali mi è sembrato di capire che è anche possibile posticiparne l'inizio per preservare le specie nidificanti (ho letto questa motivazione che cozzerebbe con un prolungamento della caccia). E' una balla o con questa legge sarebbe possibile. In questo caso confido nei ricercatori dell'ISPRA.

Io però avrei una bella idea, Prendiamoci una doppietta, cartucce caricate a sale grosso e a sparar nel culo ai cacciatori, magari gli passa la voglia.

Davide B. Commentatore certificato 16.04.10 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo come al solito anche in questo argomento c'è troppa disinformazione, io abito in appennino a1200mt,i nostri territori sono diventati allevamenti di cinghiali(che sono poi dei maiali)visto che sono incrociati xpoter diventare anche 150 kg anzichè 70, fanno 12 e+ piccoli all'anno anziche 2o3, vengono foraggiati con granoturco,fanno dei disastri enormi,così anche caprioli e daini, non finiranno mai xchè quando non sono sufficenti vengono prelevati dagli allevamenti e immessi,quando poi viene fatto il censimento x legge se gli animali sono 1000 si dice che sono meno affinche l'anno dopo ce ne siano di+ ecosì si viene a creare l'emergenza xmotivare una caccia sempre + lunga,e oltre alla carneficina noi residenti dobiamo sopportare questo soppruso sul nostri campi.questi non sono cacciatori, ma mercanti di carne allevata sui terreni altrui visto l'enorme giro di quattrini. poi cè il problema sicurezza,ogni squadra è composta da almeno 30 personaggi con fucili che uccidono anche a 3km,praticamente non esistono controlli e fanno quello che vogliono, e voi andreste x i boschi, o fareste giocare i vostri figli in cortile?

sergio lodi, fanano Commentatore certificato 15.04.10 22:56| 
 |
Rispondi al commento

E' incredibile ho scritto 3 commenti, non volgari, anzi con numeri corretti sulla caccia e son stati segati... non scrivo più su questo blog. Ci son proprio rimasto male... e son pure un volontario del Movimento... Cioè se Beppe dice una cosa non corretta (può capitare no?) allora mi segate? Mi mette paura stà cosa... ci son proprio rimasto male. Addio, almeno sul meetup ho libertà di parola, anche nel movimento... e nel blog no? Non capisco. Addio

sarto78 sarto78 Commentatore certificato 15.04.10 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Io invece stò dalla parte delle informazioni vere. Dire che i Daini son pochi è una bugia!!
Quindi, pensate bene a quel che scrivete... anzi prima di scrivere informatevi

sarto78 sarto78 Commentatore certificato 15.04.10 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uccidere per divertimento è orrendo. Uccidere per mangiare è comprensibile ed è sempre esistito...
Aumentare il periodo di caccia è controproducente sia per cacciatore che per gli animali. Poi si dovrebbe cacciare solo gli animali che sono in sovrabbondanza.

Alessandro Pescini, San Casciano V.P. Commentatore certificato 15.04.10 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Quando ci sono di mezzo i soldi non c'è buon senso che tenga. Prima di tutto si arraffa finché ce n'è e gli altri e chi viene dopo si fotta. Così "ragiona" il capitalismo.

Think Again 15.04.10 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Invece di sparare agli animali sparatevi una sega. Rilassa e scarica i nervi cosi non dovete prendervela con quelle povere bestie.

Blow Away 15.04.10 20:51| 
 |
Rispondi al commento

leggendo questo post mi viene in mente un film di fantozzi.

mario ., monopoli Commentatore certificato 15.04.10 20:45| 
 |
Rispondi al commento

"Per abolire la caccia dovrete passare sul mio cadavere. E non scherzo."

Non sai quanto mi piacerebbe farlo...sul tuo e tutti gli altri amanti della doppietta

Alessandro I. Commentatore certificato 15.04.10 20:33| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra qualche anno i cacciatori si spareranno tra di loro in assenza di specie animali disponibili.
Ci ciò auguriamo che avvenga prima dello sterminio.

nerio matteucci 15.04.10 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Ci ritroveremo sempre di più ad non poter girare in campagna , per evitare impallinamenti, magari anche nella pineta a ferragosto....
Provate a fare una passeggiata in un luogo ristretto con venti cacciatori nei paraggi....
Uno ha diritto a girare per boschi e campagne in tranquillita ....

Simone ., Sassari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.04.10 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho un cane a cui voglio un mondo di bene, è vero è un cane e nessuno lo caccierà mai ma il solo pensiero della paura dell'animale che scappa e lo sparo che magari non uccide immediatamente lasciandolo in agonia mi fa venire matta!!
...e penso al mio cane che è fortunato perchè ha me che lo difendo e mi batto per lei... qualunque animale ha gli stessi diritti: il diritto alla libertà, il diritto alla vita come ogni essere animale o umano... poi penso a Cucchi, Aldrovandi, Uva prede di cacciatori con le divisa che oggi dovrebbero essere in galera e sono la prova lampante che non sempre siamo noi quelli con la ragione e la coscienza... e gli animali innocenti continuano a essere uccisi, abbandonati, torturati molto spesso solo per SPORT!!!

E' incredibile che si riesca a chiamare SPORT l'omicidio di povere bestie... ed è incredibile che si riesca a dire che un ragazzo è autolesionista per giustificare una morte ingiusta solo perchè chi lo ha fatto è un pubblico ufficiale!!!

IO STO DALLA PARTE DEGLI ANIMALI E DALLA PARTE DELLE ASSOCIAZIONI CHE LI DIFENDONO... SONO CONTRO LA CACCIA...

SUPPORTIAMO LE ASSOCIAZIONI PER LA DIFESA DEGLI ANIMALI!!!!!!!

Niko R. Commentatore certificato 15.04.10 20:07| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

mio padre e' un cacciatore, ha 72 anni, ha sempre militato nella sx. italiana ma alle regionali ha votato grillo, questo x far capire che nonstante l'eta' la cortina di menzogne che ci propinano ogni giorno con lui nn funziona. Sono andato con lui un paio di volte per battute di caccia alla lepre, l'importante era scovare l'animale ì, nn ucciderlo, la sua soddisfazione sta' nell'essere ripagato dai suoi cani nn nella cattura della preda... sono curioso di sentire cosa ne pensa di questo atto del governo...

matteo c., santa sofia Commentatore certificato 15.04.10 20:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ho sempre sostenuto in tutto e per tutto le battaglie di questo Blog, ma 'ste sparate sulla caccia mi fanno incazzare di brutto. Per abolire la caccia dovrete passare sul mio cadavere. E non scherzo.

Pierangelo Tendas, Tempio Pausania (OT) Commentatore certificato 15.04.10 20:04| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi va di essere scurrile: sono delle merde! Spero che questo mondo di cacca a "misura d'uomo" scompaia in fretta.

Stefania M, Commentatore certificato 15.04.10 19:50| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

magari se sparassero fra loro

Giorgio Andreucci 15.04.10 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori