Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I passi di de Magistris


Luigi de Magistris è stato eletto con i voti dell'Italia dei Valori e del blog. L'obiettivo era di avere un eurodeputato a Bruxelles e non in televisione. Fare luce sui capitali mafiosi in Europa e sui finanziamenti europei in Italia. Attraverso la Rete, ogni giorno. Un lavoro che fatto a tempo pieno non consentirebbe neppure di vedere la famiglia. E' stato eletto come indipendente e poi ha preso la tessera IDV. Parla a nome del MoVimento 5 Stelle senza averne l'autorità. Il popolo viola (chi è?) con le manifestazioni sovvenzionate dai partiti è per lui un punto di rifermento.
"De Magistris il 26 marzo scorso ha pure preso la tessera, finalmente. Si è iscritto a Napoli. Ma quando si parla di Grillo e dei grillini, risponde ben diversamente dal leader dell'Idv. Dice, infatti: «Noi dobbiamo essere il ponte di collegamento con il movimento di Grillo e non solo. Dobbiamo essere il perno di congiunzione con tutti i movimenti. Il popolo viola. Il popolo che era alla meravigliosa manifestazione del 5 dicembre scorso. Chi non è andato a votare. Dobbiamo dialogare con tutti loro. E io ho intenzione di fare passi politici e concreti, tutti in questo senso»". I passi, se li faccia da solo.

1 Apr 2010, 14:25 | Scrivi | Commenti (2059) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

ma se le idee e gli scopi sono simili, cosa centra il colore della tessera?

nicola ferrarese 09.07.10 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Io faccio parte di chi ha votato Idv e De magistris per il parlamento europeo. Ora devo dirvi che non voterò mai più Idv e vi spiego perchè. Abito in un paese dove ci sono diversi contenitori per la spazzatura. uno per l'immondizia, 1 per la plastica e 1 per la carta. La popolazione separa e il sindaci del PD fa mettere tutto insieme dall'operaio che ritira la spazzatura, per cui addio differenziata! Alle provinciali l'Idv appoggia il PD con candidato provinciale il sindaco che parla di rifiuti ma fa buttare tutta insieme l'immondizia già separata. Ho capito quindi che tutti i partiti sono uguali, e anche l'Idv non si differenzia dagli altri, non sono capaci di approffondire le questioni ma vanno per partito preso, ossia tutto quello che fa la sinistra è giusto. mi dispiace ma fino a quando non impareranno a camminare con le proprie gambe ed a usare la testa, da me, non prenderanno più voti.Si credono di essere superiori agli altri, di giudicare e di guardare dall'alto in basso, ma non si differenziano dagli altri partiti. Da me non prenderete più voti!

FRANCESCA R. Commentatore certificato 28.04.10 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Sonia Alfano e De Magistris sono stati eletti grazie anche ai voti del Blog...

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/voli-de-luxe/2125241&ref=hpsp

Gianfranco Romanazzi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.04.10 16:51| 
 |
Rispondi al commento

tutte le volte che vedevo commenti irritati per la cancellazione indebita di precedenti interventi pensavo fossero solo problemi tecnici. Ma inizio ad avere dubbi. I miei ultimi due commentim, che riportavano i dati di chiusura del sondaggio sono spariti: per chi per caso capitasse ancora da ueste parti, i dati si trovano sul mio blog http://www.4erre.blogspot.com/
....che brutta figura!

giacomo rossi75, milano Commentatore certificato 10.04.10 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Ha ragione GRILLO. E' stato eletto dalgli elettori del M5S che e' un movimento apolitico di cittadini. Cmq meglio cosi', servono proprio questi esempi, quando alla prossima tornata elettorale non sara' piu' eletto avremo l'esempio ecclatante di come la rete funzioni, ti da fiducia, ma ti scaccia via non appena fai il minimo passo sbagliato...

SONO I CITTADINI A DECIDERE !

Gigi Fontana 09.04.10 22:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Deputati del Pd che durante la fiducia allo Scudo non si presentano (potevano far cadere Berlusconi, ma forse avevano anche loro fondi neri all'estero.. poverini). Un Presidente della Repubblica ricattato che firma nefandezze giustificandosi come un bimbo che ruba le penne. Politici che vengono appoggiati con speranza, ma che hanno piu' tempo da passare in tribunale che nelle Aule Pubbliche ove la dedizione e' al cittadino e non ai propri interessi. Una sinistra che appoggia il nucleare nonstante il veto popolare. Bersani che accusa un cittadino votato ed una comunita' di essere responsabili di tutte le future scelte della Lega in Piemonte. Chi doveva andare in Europa con i nostri voti, che fa il guru della politica in tv, con le nostre idee ed i nostri progetti. Una comunicazione in mano a Partiti (di Destra e di Sinistra, perche' per un Vespa c'e' un Floris, e per un Fede o Minzolini, c'e' un Tg3, o una Repubblica.) Politici che sono Bipartisan solo nell'aumentarsi lo stipendio fino ad arrivare a cifre indignitose ed incivili. Un consigliere trombato che piglia 350 mila euro di tfr e pensione di 3500 euro dopo 5 anni di lavoro? Ma a voi piace 'sta roba? Piangetevi la Grande Ammucchiata di Alleanza, io cerco di creare una nuova Italia con i miei simili.

laura tonino 07.04.10 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Credo, a mio avviso, che Grillo intendesse rifiutare il dialogo con De Magistris solo per il fatto che lui abbia detto di voler fare passi politici e concreti....il nostro è un movimento, non un partito politico e da qui il suo rifiuto, penso che abbia detto tante volte di avere una certa simpatia per Di Pietro e de Magistris ma non mi pare abbia mai detto di voler coalizzarsi con loro per vincere le elezioni, sarà anche una pessima idea rifiutarsi ma almeno è coerente con i suoi principi, non vi pare??

Gambino Maria R. 07.04.10 19:07| 
 |
Rispondi al commento


Il vero problema e' che De Magistris e' un TERRONE: prima dice una cosa, poi si fa i cazzi suoi alla faccia dei fessi che gli hanno dato fiducia.

paulo bin 07.04.10 14:43| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto, con 2051 messaggi in questo minipost(si fa per dire), credo che, se il blog è ancora quello di Beppe Grillo, la questione non possa più essere ignorata. Per chi è interessato ho postato la mia risposta a Giacomo(autore del sondaggio) e Vito Crimi sul blog http:\\4erre.blogspot.com.
Per inciso, ho letto anche il commento sul Veneto, non vorrei che ci sia in atto un tipo di politica antidemocratica della forma: "nomina un partito e sei fuori", perchè ho come l'impressione che si stia arrivando a questo punto.
Grazie per l'attenzione.
P.s Tecnicamente basterebbe un sondaggio tra tutti gli iscritti al movimento del tipo:
-Inserimento dati e password collegata all'iscrizione
-Ip logging
-Poi bisogna evitare il problema degli IP mobili e delle connesioni dietro Proxy, ma lo troviamo un informatico che sa fare queste cose, no?
Uno conta uno, ma coi fatti, forza :)

Raimond P. 07.04.10 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo dire a quelli che si lamentano delle considerazioni su De Magistris che tali considerazioni magari nei toni saranno sbagliate, ma pensate bene a cosa vogliano dire eventuali alleanze. Secondo voi quali dei punti del programma del movimento si potrebbero realizzare alleandosi con un partito che a sua volta si allea con il PD. Ve lo dico io: nemmeno uno! E se io ho simpatia per il movimento e posso pensare di votarlo un giorno (quando ci sara' dove voto io), sicuramente non e' per fare alleanze sul PD quanto affinche' non ceda su nemmeno una virgola che sia una del programma. In particolare sui punti "due legislature e poi a casa", "acqua pubblica" e "abrogazione della legge Biagi" personalmente non sono disposto a fare nessuno sconto di nessun genere a nessuno. Se vogliono privatizzare l'acqua, continuare a restare in parlamento per una vita intera e continuare lo scempio del mercato del lavoro dovuto alla legge Biagi a me non interessa niente che chi porta avanti queste idee si chiami PD o PDL. Se poi a voi interessa solo "Berlusconi a casa" e non vi interessa il programma, allora e' inutile riconoscersi in un movimento. Era meglio votare PD o IDV fin da subito.

Marco G 07.04.10 10:24| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, ti seguo da prima che una tua "stupenda" battuta sui socialisti ti costasse la radiazione dalle TV, non ho mai perso un tuo spettacolo ogni volta che ho avuto la possibilità di seguirlo, sopratutto quelli che hai tenuto nella mia città, cioè napoli, ho sempre codiviso le tue battaglie e per quanto ho potuto, nel mio piccolo, (sono un docente di scuola superiore alle soglie della pensione) ho cercato anche di portarle avanti; alle ultime elezioni, nella mia devastata regione ho votato per Fico, quindi spero di "essermi presentato" in modo più che chiaro; ultimamente però il tuo comportamento nei confronti di Luigi de Magistris mi ha lasciato esterrefatto e vorrei spiegare il perchè:
1)a mio avviso, hai perpetrato l'errore che la sinistra ha commesso per circa 10 lustri e cioè di creare fratture e divisioni al primo ostacolo.
2) Luigi De magistris, sempre a mio avviso, ha dimostrato con i fatti di voler combattere questo sistema marcio, pagando ingiustamente e di persona e quindi,meglio era se invece di polemizzare pubblicamente con lui, (che credo di detrattori fraudolenti ne ha già abbastanza) avessi accettato un incontro per verificare la possibilità di un percorso insieme;
3) Se poi la tua idea è di portare avanti soltanto un movimento di incazzati, pensando che questo possa cambiare le cose in questo paese "stuprato" dalla gentaglia che lo dirige e da quella che fa finta di fare opposizione, allora penso che purtroppo ti illudi;
i movimenti, hanno sempre avuto un'importanza fondamentale, ma con limiti ben precisi
Beppe lo dico con simpatia ma sopratutto con affetto,gente come te, De Magistris, Marco Travaglio, ognuno nel suo specifico, solo per citare alcune tra le persone più autorevoli cui affidare la rinascita di questo paese, non devono polemizzare come per anni ha fatto una stolta sinistra ma devono lavorare insieme e d'accordo per aiutare questo paese ad uscire dal putridume in cui è stato trascinato.
con stima aldo
ps maledetto spazio

aldo iervolino 07.04.10 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari miei si può mantenere la propria identità di Movimento e di lista INDIPENDENTE, senza perdere l'occasione di lavorare per il futuro insieme a chi è più vicino ai nostri obiettivi!
SI’ "SONIA" da SOLI non si va da nessuna parte. >>> BEPPE rispondi alla mia lettera? (v. sotto)
SONIA al Fatto Quotidiano:
“Non capisco su quali basi si fonda l’attacco di Beppe Grillo. La gente così non ci capisce più niente. Da soli non si va da nessuna parte”.
La mia lettera del 30.03:
Lista 5 stelle Grillo del Veneto: un successo a META'.

Caro BEPPE,
è stato un vero peccato l’aver mancato la “possibile” elezione di DAVID B. nel Veneto.
(...) pur dichiarandomi sempre fedele al Movimento 5stelle e riconoscendo il tuo dirompente e concreto carisma, credo che non si possa fare a meno alcune riflessioni sugli errori commessi in Veneto (e in Piemonte) per evitarli in futuro.
Caso VENETO:
ti ricordo che la tua “nomina d’autorità” del candidato David, senza apprezzare e considerare il lavoro pre-elettorale già avviato due mesi prima dal Coordinamento regionale di Padova, creò subito dissenso tra chi ti stima e credo sia la conseguenza del minor apporto di voti alla lista 57.848 rispetto gli 80.246 3,2% del candidato presidente David:
so per certo che alcuni hanno finito per dare il voto disgiunto a David e le preferenze ai candidati o dell’IdV, o al consigliere Udc Valdegamberi , o al consigliere PD Bonfante.
In più, personalmente avevo avvisato più volte il "Movimento" di tenere conto del meccanismo elettorale regionale che premia l’aggregazione di liste.
Quando ai primi di gennaio l’IdV del Veneto -x i tentennamenti del PD- stava per candidarsi come lista proposi al Movimento 5stelle BORELLI di valutare l’eventuale apparentamento con loro, ricevetti d’autorità l’esclusione mia e quella degli amici di Villafranca.
CASO Piemonte il bel risultato 4,0% della lista solitaria abbiamo contribuito al successo della Lega nord, ma le nostre battaglie non erano contro BERLUSCONI?
Elìa (VR)

Elìa Di Giovine 07.04.10 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Un incontro tra le forze "migliori" e oneste ci deve essere. Ma non è questo il punto che io attacco de magistris (che io stesso ho votato).

Riguarda il suo appoggio al Trattato di lisbona non dicendo nulla di critico verso i punti inquietanti di quel trattato e di quando ha votato (in una su due votazioni) a favore del nucleare poco tempo fa..

E poi un punto nella sua carriera di magistrato che va contro l'immagine sua di "magistrato indipendente e onesto" ..il fatto è che non si è mai scusato di cio'.
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=6913

matteo ravaioli (superava1982), riolo terme Commentatore certificato 07.04.10 07:00| 
 |
Rispondi al commento

UNA RISPOSTA!
Vito Crimi, candidato non eletto (purtroppo) in lombardia è, per ora, l'unico rappresentate del movimento 5 stelle ad aver risposto alla questione qui tanto dibattuta. Avrei voluto pubblicare qui la sua risposta ma mi sembrava corretto mettere anche la mia domanda e le mie considerazioni. troppo lungo da postare qui. Chi è interessato può trovare lo scambio di messaggi su http://www.4erre.blogspot.com/

giacomo rossi75, milano Commentatore certificato 06.04.10 18:25| 
 |
Rispondi al commento

SONDAGGIO....AGGIORNAMENTI!
(si può ancora votare su http://www.4erre.blogspot.com)

contrariamente a quanto detto stamattina, i dati si sono ribaltati di nuovo. E' dunque probabile che il fatto sia dovuto veramente al rientro dalle ferie pasquali. Continuo però a ribadire la necessità di un sondaggio certificato che non venga proposto da un singolo blogger come me ma direttamente da Beppe (o da un quotidiano, una rivista tipo il fatto o micromega....).

ecco i dati aggiornati a pochi minuti fa:
QUESITO:
Il movimento 5 stelle dovrebbe rispondere all'appello di de magistris?
RISPOSTA VOTI %
si 347 60
no 214 37
forse / non so 18 3

giacomo rossi75, milano Commentatore certificato 06.04.10 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ah, ho appena votato il sondaggio su 4erre.blogspot.com e i risultati sono 60-37-3(SI NO FORSE).Comunque preferirei un sondaggio certificato dal blog e accessibile agli iscritti al movimento.
OT per gli admin:
Ho un problema a postare commenti certtificati(vengo reindirirzzato in una pagina di errore intitolata comment submission error), in cui ci sono dei link alla rete del grillo e altri menu di ricerca, eppure quando mi autentico mi riconosce regolarmente.Comunque sia sto riuscendo a postare solo con la procedura dell'e-mail :S

Raimond P. 06.04.10 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

De Magistris e' stato eletto al parlamento europeo.
Ha promesso di combattere in europa la mafia.
Ha promesso di usare la sua esperienza su come vengono distratti i fondi europei per evitare che finiscano SEMPRE E SOLO in mano a mafie e partiti corrotti che invece di creare sviluppo creano ricchezza e potere personale.
De magistris dovrebbe stare in europa a tutelare i Ns interessi.
Dovrebbe dialogare con i suoi elettori.
Dovrebbe rendere conto del suo mandato, dei lavori delle commissione europee, lavorare con proposte per rendere accessibili tutti questi fondi in modo che non vadano sprecati.
Invece va in tv. (per cui non e' al parlamento a lavorare).
Entra nell'IDV e comincia a parlare di alleanze, di dialogo, ...
Comincia a gestire il consenso come potere politico personale.
Era questo quello che volevamo?
IO NO
De Magistris LAVORA!!! che i cittadini ti pagano ...

Un Elettore 06.04.10 14:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sinceramente credo che la cosa migliore sia un sondaggio certificato dal blog a cui abbiano accesso tutti gli iscritti al movimento, ognuno conta uno :)

Raimond P. 06.04.10 14:29| 
 |
Rispondi al commento

daniele:
"Se invece la priorità è rivoluzionare la politica ed abbattere tutti i partiti allora la critica a De Magistris è sensata."

Abbattere i partiti....... ammappete che forza!

ho qualche dubbio....;anche tralasciando preti suore monaci affini, nonché criminalità organizzata e quanti danno forza ai partiti per mero interesse .
La potenza della rete?
Sarebbe utile cominciare ad appurare quanti di quelli che usano la rete (si,compresi i frequantanti delle chat e FB )conoscono il blog di Beppe e di questi quanti ci vanno a sbirciare
con un minimo di regolarità.
PIEDI PER TERRA RAGAZZI!

enzo m. Commentatore certificato 06.04.10 14:24| 
 |
Rispondi al commento

che se lo è sognato?

enzo m. Commentatore certificato 06.04.10 14:06| 
 |
Rispondi al commento

E' davvero incomprensibile, De Magistris avanza una proposta di dialogo e per questo lo si accusa di:
a)Parlare a nome di 5s
b)voler decidere al posto di 5s
c)Volersi appropriare di 5s
Ma le parole hanno un senso compiuto o no? per caso si commenta per aver sentito dall'amico che lo ha sentito dall'altro amico e questo dall'altro ancora che però se lo è segnato?

enzo m. Commentatore certificato 06.04.10 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Da quanto in quà fare una proposta significa parlare per conto di.....o decidere al posto di...?

enzo m. Commentatore certificato 06.04.10 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Da quanto in quà fare una proposta equivale

enzo m. Commentatore certificato 06.04.10 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Beppe fa un ragionamento davvero lineare e condivisibile quando dice che per conto di un movimento (in fieri) non può parlare una personalità - per quanto stimabile come De Magistris - che ha la tessera di un partito. Chi -padre di famiglia- accetterebbe che a dare indicazioni alla propria famiglia subentrasse un terzo estraneo?

Infine, puntiamo ad essere ragionevoli: De Magistris è minoritario in IdV (oramai molto condizionata da riciclati e affaristi) ed ha bisogno di creare qualcosa di suo. Solo che così facendo sbaglia! Il 5 stelle non è di De Magistris!!

paolo citarella

paolo citarella 06.04.10 10:03| 
 |
Rispondi al commento

è successa una cosa strana: negli ultimi giorni ho postato più volte il link per un minisondaggio sull'opportunità o meno di rispondere all'appello di de magistris. in 3/4 giorni hanno risposto 270 persone e le percentuali di voto erano più o meno "si 55% - no 38% - forse 6%" fino a ieri sera alle 22.30. Adesso sono le 8 di mattina e ho scoperto che nella notte si sono aggiunti circa 100 voti che hanno ribaltato le percentuali..... Onestamente non penso che 100 di noi siano stati svegli per votare... anche se la possibilità c'è: forse sono solo rientrati dalle ferie. Su questa vicenda ho però una certezza: il mio sondaggio l'ho fatto con scarse conoscenze del mezzo e quindi con un modulo sul quale si può votare più volte, QUINDI IL DUBBIO RIMANE. TUTTO QUESTO NON SAREBBE SUCCESSO SE IL SONDAGGIO LO AVESSE PROPOSTO DIRETTAMENTE GRILLO IN RISPOSTA ALLE TANTE SOLLECITAZIONI SULLA QUESTIONE! ...io aspetto ancora.....

giacomo rossi75, milano Commentatore certificato 06.04.10 08:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bisogna che vi decidiate
è un partito o no? se non lo è perchè era nella lista dei candidati alle elezioni?
in quante scarpe li mettiamo sti piedi?
e poi passate le elezioni Grilletto che fa? si pompa del suo 5% e manda a quel paese l'Idv finchè non gli ha fatto comodo

Alessandro Castello 06.04.10 03:02| 
 |
Rispondi al commento

il m5s non e' una rivoluzione bolscevica, ma una mano tesa ai cittadini che vogliono impegnarsi per la cosa pubblica, costruendo idee reali e proponendosi con una trasparenza vera. I rappresentanti si tagliano lo stipendio, e discutono sul web confrontandosi a migliaia con premi nobel e professionalita' di ogni tipo. Non vedo in questo nulla di malvagio o CONTRO il PD, o a FAVORE di Berlusconi. Siamo cittadini liberi, che vogliono fare del bene. Non potete chiederci di non fare quello in cui crediamo, e che puo' portare solo a buoni frutti. Mi obbligassero a scegliere tra PD e PDL farei davvero ambi mbo' ambi mbo', quindi smettete di lagnarvi del fatto che esistiamo perche' avete dei leader di pasta frolla, ed entrate nel m5s se ci credete.


se secondo te solo quel partito insieme a udc e pd puo salvarci votalo pure.il m5s è altra cosa...no destra no sinistra....

gabriele p., abetone Commentatore certificato 05.04.10 22:54| 
 |
Rispondi al commento

caro Luca Casoni
anche il mio post delle 11.10 è stato cancellato
è evidente che questo di Grillo più che un movimento serio
è un rigurgito ,come quello della Lega Nord,di questa società ormai gravemente malata ed in declino verso un oscuro Medioevo dell'Era Tecnologica e multimediale!

lello majellaro 05.04.10 19:21| 
 |
Rispondi al commento

A TANTI BLOGGER SFUGGE CHE DE MAGISTRIS E' UN TESSERATO IDV E NON DEL MOVIMENTO A 5 STELLE; CAPISCO CHE TANTI DI NOI LO HANNO VOTATO (ME COMPRESO)MA LUI HA FATTO UNA SCELTA CHIARA E NETTA: PRENDERE LA TESSERA DELL'IDV. QUINDI DIMENTICATEVELO O ALTRIMENTI PRENDETE ANCHE VOI LA TESSERA DI QUEL PARTITO. IO NEGLI ANNI HO VOTATO IDV SOLTANTO QUANDO DI PIETRO NON SI E' APPARENTATO CON IL PD, IN QUANTO RITENGO CHE IL PD E' COME IL PDL ED ENTRAMBI RAPPRESENTANO UN MODELLO DI FARE POLITICA NON CONDIVISO DAL MOVIMENTO (che è nato per avere un alternativa alla partitocrazia). LOGICA VUOLE CHE SE NON VOTO PD NON VOTO NEANCHE IDV E NATURALMENTE NON FACCIO ALLEANZE CON LORO. DI PIETRO AL CONGRESSO IDV E' STATO CHIARO: HA VOLTATO LE SPALLE ALLA SOCIETA' CIVILE E SCELTO DI APPARTENERE ALLA CASTA PARTITOCRATICA DEL PD. DE MAGISTRIS, ANCHE SE A MALINCUORE, HA PRESO LA TESSERA E PERTANTO SI DEVE ADEGUARE ALLE SCELTE DEL SUO PARTITO.
BENE HA FATTO BEPPE GRILLO A PRENDERNE LE DISTANZE, LO CONDIVIDO PIENAMENTE E NON CAPISCO LE CRITICHE; IO APPARTENGO AL MOVIMENTO PERCHE' E' FUORI DALLE LOGICHE PARTITOCRATICHE E TROVO ALLUCINANTE CHE TANTI DI NOI SOLTANTO PERCHE' ABBIAMO AVUTO UN RISULTATO POSITIVO ALLE ELEZIONI GIA VOGLIONO FARE ALLEANZE CON QUELLE FORZE CHE HANNO SEMPRE CRITICATO. LA STRADA E' ANCORA LUNGA E FORSE E' BENE CHE CHI SI E' INNAMORATO DI DE MAGISTRIS SE NE VADI CON L'IDV.

maurizio mon 05.04.10 19:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il mio post è stato "molto democraticamente" cancellato ed io lo riposto:

Più di 2.000 commenti a questo post e la stragrande maggioranza in disaccordo con quanto scritto (per me fuori da ogni logica) da Beppe contro De Magistris e contro il Popolo Viola e Beppe ancora non si degna di spiegare le sue invettive o di replicare al blog.

Ogni persona vale 1 ecc. ecc. ....belle parole ma quanto ai fatti poi i politici o gli pseudo tali continuano a fregarsene del "popolino".

AUGURI Italia!!!

Luca Cesoni 05.04.10 18:32| 
 |
Rispondi al commento

In Lombardia ho votato MoV5Stelle, perchè non credo che l'alleanza IDV con Penati avrebbe portato cambiamenti; però mi pare notevole l'elezione di Giulio Cavalli. Beppe Grillo ha un merito grandissimo, è il caglio per un popolo disperso, poi però ognuno di noi continua a pensare con la sua testa; io per il momento a DE Magistrisi non rinuncio. Ciao a tutti, Anna

anna maria lanzoni 05.04.10 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Comunque se l'Angelica (non Angiolina) Senatrice Alfano, dice che "divisi non andremo lontano" molto semplicemente La inviterei (e anche De Magistris che da Magistr-ato certo non guadagnava la stessa cifra) a rinunciare al Suo remunerativo mandato europeo e ad unirsi al M5stelle in nome dell'unità da Leiinvocata. Il Suo Kapo, che ora come Cincinnato raccoglie carciofi nel suo "orticello" dove ha cercato di far votare il suo "Trota" come il Bossi, mi risulta che denunci una bella cifra al fisco, cifra che anch'egli non avrebbe racimolato rimanendo magistrato. La invito ad illustrarci i benefici economici del Suo mandato. PICCOLO ESEMPIO DI SOLDONI IN CONSIGLIO REGIONALE VENETO: TFR 93.629,10 €
PENSIONE MENSILE 3.206,29 €
Uniti (nel M5stelle) forse si possono anche moderare i furori del senior Grillo ed evitare che i giovanetti (di rigore sotto i 30) siano comandati a bacchetta dal nonno. Grillo Grillo, rinsavisci, convertiti e sta attento a non strafare chè oltre a rovinare tirando calci agli spermatofori viola, girotondini, travagliati e quant'altro magari ti becchi pure un'accusa di pedofilia (politica)con tutti 'sti giovanetti di rigore di cui ti circondi (anche Ualtèr, non quello della Littizzetto ma il Veltro, quello che Dante aspettava (poveraccio che granchio!!!) aveva piazzato neu-deputati -ed aspiranti tali- con l'unico requisito di ignoranza totale di politica e con anagrafe lattonzola).

Johann K. Commentatore certificato 05.04.10 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere come e dove De Magistris ha mancato al suo impegno e tradito la fiducia dei suoi elettori, cioè noi. Lo chiedo perchè sinceramente non capisco questo astio nei suoi confronti. Se c'è qualcuno che mi propone una battaglia per una causa che condivido mi alleo con lui; gli anticorpi per non farmi "usare" credo di averli e comunque preferisco correre il rischio piuttosto che stare alla finestra a guardare lo scempio che ci riserveranno i prossimi tre anni di legislatura.

Luigi Piva 05.04.10 12:13| 
 |
Rispondi al commento

"Antonio Di Pietro: Noi vogliamo lavorare per una Pasqua di resurrezione della democrazia nel nostro Paese. Questo vuol dire fermare il governo Berlusconi con le sue scelte politiche scellerate e le sue leggi ad personam per creare uno schiermanento di governo aperto e pronto a dialogare con tutte le forze politiche e della società civile... che vorranno dare il loro importante e prezioso contributo."

se poi è meglio restare ognuno nel proprio orticello....e guardare quello che ancora riesce a combinare mister B.&co. .......

enzo m. Commentatore certificato 05.04.10 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che andaste a vedere l'intervista fatta da Beppe qualche tempo fa a Quimilanolibera di Piero Ricca:

http://www.youtube.com/user/fenegor?gl=IT&hl=it#p/u/30/p9mZQ2Ny9no

In quel frangente Grillo parlava dell'inutilità di creare una lista civica nazionale, e diceva che Di Pietro era una 'buona opposizione'.

Igor Giussani, Ravenna Commentatore certificato 05.04.10 11:19| 
 |
Rispondi al commento

SONDAGGIO (lo ripropongo ogni tanto per consentire a tutti i nuovi commentatori - vedendolo in prima pagina - di poter votare)

Il movimento 5 stelle dovrebbe rispondere all'appello di de magistris?

SI PUO' VOTARE SUL BLOG: http://www.4erre.blogspot.com/

I PRIMI RISULTATI:
risposta casi %
si 126 55
no 90 39
forse/non so 13 6

giacomo rossi75, milano Commentatore certificato 05.04.10 09:41| 
 |
Rispondi al commento

@ laura
I voti del movimento, ben difficilmente sono voti sottratti a Berlusconi, quindi, lui non ha nessuna "fifa maledetta" al riguardo, anzi,se come sembra i voti del movimento saranno voti sottratti alle opposizioni, ne sarà ben felice (v.Piemonte).
Rmarrebbe da aspettare che i 5s arrivino al 51%e possano fare tutto loro da soli: NEL'ANNO 2080.

enzo m. Commentatore certificato 05.04.10 08:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NIENTE ACCORDI CON NESSUNO, A CHI NON VA BENE VADA A VOTARE E A ROMPERE DA QUALCHE ALTRA PARTE, NON QUI.

GRAZIE E ANDATE, ANDATE...................

MARTELLINI O NOCENTINI ANDREA

ANDREA MARTELLINI O NOCENTINI, REGGELLO Commentatore certificato 05.04.10 06:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo gente che delira di rivoluzione, invocando purezza e bolscevismo.

Due cose, molto semplici:

1. Il dialogo non si rifiuta mai. Non vorrei che Beppe fosse l'ennesimo testimone di Geova...

2. Non ho avuto l'impressione che De Magistris parlasse a nome del MoVimento, ma ho avuto la netta sensazione che l'abbia fatto Grillo. Allora, se Grillo è segretario o portavoce, questo è un partito come tutti gli altri. Se non lo è che il MoVimento prenda una decisione in piena autonomia e, se lo ritiene opportuno, le distanze.

Baldo S. 05.04.10 03:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

STRASBURGO - 25 NOVEMBRE 2009 = ERA TUTTO VERO :B :P :b

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.10 03:13| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S ritengo, combattera' tutte le battaglie giuste con chiunque le porti avanti spinto da un interesse non speculativo o di parte. Certo, un referendum organizzato contro il nucleare lo vorrei proprio e credo che molti grillini darebbero una mano al popolo viola, o chiunque, ma dubito fortemente che il PD o IDV lo organizzeranno mai. Ma il nucleare non era stato gia' abrogato con un referendum? E allora che diamine di referendum dobbiamo fare piu'? Non dovrebbero magari questi culi flaccidi di IDV e PD difendere il popolo sovrano? Dove sono?

laura tonino 05.04.10 02:15| 
 |
Rispondi al commento

Ma a me di Bersani e del sublime baffetto, mi importa poco. I rifondini che
fine hanno fatto? Non che ne abbia mai condiviso le idee, ma sono stati
schiacciati dalla egoistica logica bipolare del PD: facciamoli fuori con
uno sbarramento al 4 %, cosi' la gente non potra' che riconoscersi solo in
noi (come se 51 % degli italiani potesse votare delle macchiette come
Bindi, Fassino, Finocchiaro, Letta). Quello stesso PD che ha voltato faccia
e culo a tutte le realta' della sua coalizione relegandole alla nullita',
ora che rispuntano (Vendola), e nascono dei soggetti forti e nuovi, tende
la mano per rimanere a galla e sconfiggere il demonio berlusconi? Ma
vaffanculo di cuore! Se dovessi buttare nel fosso uno tra D'Alema e
Berlusconi, preferirei il primo. Detto questo, dico, svegliatevi e
rendetevi conto della portata di questo movimento, e del motivo per cui con
l'1,8 % (una minchiata per qualsiasi partito), tutti hanno una fifa matta
di noi!

laura tonino 05.04.10 02:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parole, parole, parole e ancora parole! Mancano 3 anni alle elezioni politiche!! Ma svegliamoci tutti una buona volta!! Alla fine sono i numeri che contano sempre non le parole. Passiamo ai fatti concreti. Tutta l'opposizione si deve unire, stilare un programma di scelte prioritarie comuni: il lavoro, l'economia, la scuola, il sociale, l'ambiente,la sanità, le alleanze internazionali ecc.ecc.!! Svegliamoci, opposizione frantumata e prigioniera dei propri schemi mentali. Parliamo come si mangia! Tralasaciamo le teorie da cervelloni. La gente è stanca degli pseudo- intellettuali della politica. Ha bisogno di un leader, che parla come magna, su cose concrete. Vergognamoci tutti quanti!! Siamo nel 2010 e continuiamo a parlare del proprio seminato. Basta non se ne può più di essere beffeggiati dai berluscones!! Beppe, ma va a fare in culo pure tu!! Svegliati che è ora. E' Berlusconi , quello da abbattere!! Non quelli dell'opposizione!Lo vuoi capire o no che Berlusca sulle riforme farà quello che vuole lui, altro che partito dell'amore!! E allora cosa aspettiamo facciamo il partitone del "sesso" così glielo mettiamo.....!! E poi ce l'hanno con le BR! Almeno quelli agivano, anche se sbagliavano il metodo!! Almeno erano uomini cn le palle!! Non dei molluschi come noi che continuiamo a usare la democrazia come clava per pestarci le palle. Questa democrazia a poco poco sta diventando un anarchia all'oppossizione!!

Roby F. Commentatore certificato 05.04.10 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, spero tu condivida il fatto che il 1° problema di questo Paese è mandare a casa Mister B., possibilmente prima della fine della sua legislatura e prima che faccia altri danni. In questo Paese ci sono tantissime persone che riescono, contemporaneamente, a condividere le tue idee e la voglia di cambiamento del Popolo Viola. Queste persone erano a Roma il 5 Dicembre con il PV e al V-Day insieme a te. Queste persone diffidano di tutti i partiti, ma pensano che De Magistris, Di Pietro, Vendola o la Serracchiani siano un po' meno peggio degli altri. E' così scandaloso proporre di fare qualcosa insieme? Preferiamo aspettare che le Liste 5 Stelle arrivino ad essere il 1° movimento in Italia? Mi farebbe molto piacere, ma temo che nel frattempo le macerie saranno diventate troppe... Per quale motivo i ragazzi del PV devono essere guardati con diffidenza? Ma non lo capite proprio che prima ci liberiamo di Questo Tizio e prima si potrà ricominciare a dividersi su questioni vere, anziché sui Suoi problemi personali? L'opposizione del maggior partito di opposizione non esiste, anzi è evidente collusione... E gli altri devono perdere tempo a stabilire chi è più puro e detiene la Verità? Per riprendere la frase che ha detto qualcuno in questi giorni, se il CLN metteva insieme monarchici e comunisti, per arrivare all'obiettivo comune, un motivo c'era... Beppe, i tuoi paletti verso De Magistris o il PV, proprio non li capisco. Ciao.

Gian Luigi Ghedini 05.04.10 00:02| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti a Beppe grillo per la troncatura , che per me non è contro De Magistris ma contro un vecchio e sputtanato sistema di fare.
La Rivoluzione si fa oggi cambiando i modi.

Paolo Zurlo 04.04.10 22:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe ho seguito sempre e apprezzato sia sul tuo blog,sia nei teatri e sia nelle piazze le tue posizioni contro la nostra classe politica di PDL e PD(meno elle).Va bene che sia nato e abbia partecipato alle elezioni regionali il M5stelle ma mi sono chiesto subito e non condiviso il perchè partecipare in Piemonte dove si sapeva già prima del voto che la vittoria di Cota e/o della Bresso sarebbe avvenuta sul filo di lana!Non credo affatto che il tuo movimento non abbia portato via voti al centro sinistra(la prova lampante è data dal voto di mio figlio e moglie ,ex IDV,al M5stelle!)Risultato? Abbiamo consegnato il Piemonte alla Lega!Lo so che a te non freca un cazzo ma a tanti come me questo non è andato giù!! Perciò oggi mi sento di equiparammi a te come hai fatto con i V-Day e cioè mi associo ai tuoi affanculo nei confronti di quanti se lo sono meritati,solo che adesso, a titolo personale, un affanculo lo destino a te per quanto detto sopra.

Cappucci Biagio 04.04.10 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che il movimento sia fondato sulle idee della gente (ovvero il programma elettorale) piuttosto che sulla gente stessa. Bisognerebbe chiedere a De Magistris cosa condivide e cosa non condivide del nostro programma. Nel caso in cui condividesse ogni punto del nostro programma dovrebbe iscriversi al nostro partito e non all IDV. E altrettanto dovrebbero fare tutte le persone degli altri partiti, in modo da sostenere tutti insieme le stesse idee. In cosa non è d'accordo con noi il signor De Magistris? Su quale punto del programma non è convinto? E' inutile pensare la stessa cosa, differenziarsi in un'infinità di simboli e infine non fare nulla di ciò che si era pensato di fare (vedi programmi elettorali di quasi tutti i partiti...)

Nicola M 04.04.10 20:37| 
 |
Rispondi al commento

cortesemente, ripeto "cortesemente" qualcuno degli integralisti 5s mi faccia capire:

Se si trattasse di prendere firme per un referendum contro la privatizzazione dell'acqua o contro il nucleare, cosa direste:
CON QUELLI LI' LE FIRME NON LE PRENDO, MI FANNO SCHIFO PERCHE' SONO UN PARTITO!

ho capito bene? è così?

enzo m. Commentatore certificato 04.04.10 20:25| 
 |
Rispondi al commento

CREDO CHE MOLTI DOVREBBERO CAPIRE LA DIFFERENZA TRA UN PARTITO COME IDV ED UN MOVIMENTO A CARATTERE OPENSOURCE COME M5S. Noi siamo liberi alle proposte, alle idee ed ai progetti. Abbiamo un codice deontologico durissimo, ed un desiderio che ci sia nella classe politica un ritorno alla trasparenza e purezza. Oggi,purtroppo, questo non avviene in alcun partito. Il giorno in cui IDV fara' sue quelle cinque stelle (cosa trallaltro facilissima per noi del movimento, ma parecchio dolorosa per qualsiasi partito a gestione piramidale e fondamentalmente clienteralista), noi scompariremo. Il nostro obiettivo non e' vincere contro berlusconi,ma offrire uno spunto rivoluzionario al modo di gestire la cosa pubblica. Le rivoluzioni in passato si sono fatte tagliando le teste anche di nobili illuminati verso il popolo, qualche dichiarazione di demagistris si potra' pure calpestare suvvia.. Detto questo, Grillo vale 1, ed io che valgo uno. Io non avrei parlato come lui, ma il concetto da lui ribadito e' conforme al nonstatuto.

laura tonino 04.04.10 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Parliamoci chiaro, io ho votato il M5S perchè è un movimento che sembra prendere notevolmente le distanze dai partiti tradizionali. Devo confessare che con l'IDV sono ancora incerto, forse è l'unico con cui si potrebbe dialogare. Ma quello che ho sentito nel dopo elezioni mi sta facendo preoccupare. Tutte quelle dichiarazioni del PD che pensano che noi (io in particolare) li avremmo votati se non ci fosse stato il M5S sta diventando stucchevole. Stanno forse conciliando un'alleanza? Io spero di no, e spero che Grillo non cada nella trappola, perderebbe il mio voto, e non solo il mio. Tutti i partiti tradizionali sono troppo invischiati nella melma del malaffare, del privilegio acquisito che non si vuole lasciare. Nessuno si sognerebbe di decurtarsi lo stipendio come hanno fatto i nostri rappresentanti. Sia destra che sinistra sono uguali. Ripeto le proposte dell'IDV sarebbero anche interessanti, ma la loro alleanza con il PD li mette su di un piano difficile da seguire.

alfredo sisley 04.04.10 17:39| 
 |
Rispondi al commento

mah. Innanzitutto, la linea del moVimento e' ben definita. Non c'e' bisogno di fare sondaggi che non hanno senso. Il movimento e' un virus. Il giorno in cui IDV sara' infettata a pieno, probabilmente, tra IDV e M5S non ci saranno differenze. Per ora cosi' non e', e non vedo la minima coerenza nell'*allearsi* con chicchessia. Questo non e' una riunione di fricchettoni. Questo e' un Movimento con delle regole. Se queste regole non prevedono patteggiamenti al ribasso con questo o quell'altra partizione e a Voi non piace, fate una petizione all'interno del moVimento per cambiare il nonstatuto. Altro che nomination tipo l'isola dei famosi.qui non funziona cosi' nini.

laura tonino 04.04.10 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
mi spiace dover leggere quanto scrivi circa De Magistris e il popolo Viola; non lo condivido e non capisco perchè rifiutare di unire le forze....
Veramente deluso!

Mario Modonesi 04.04.10 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, capisco le tue perplessità riguardanti un alleanza con una serie di partiti antitetici al tuo movimento (anch'io credo non si possa conciliare il M5S con il pd), ma allo stesso tempo mi è sembrato troppo sbrigativo e poco educato il modo con cui hai liquidato la proposta di dialogo e la figura di De Magistris.
Qua nessuno mi sembra in cerca di protagonismo fine a se stesso: nè tu (e il movimento dove uno conta uno), nè il popolo viola, nè De Magistris.
Spero che i vari movimenti della società civile possano dialogare con quella parte di politica che si confronta sulle idee e non sugli schieramenti.Questa potrebbe essere un occasione per spingere a una frattura netta tra chi anche all'interno della politica e della sinistra cerca il bene della collettività e tra chi si fa i propri interessi.Prova a sentire cosa chiede De Magistris senza per forza accettare ma almeno ascoltare!Cosa ti costa?

Gianni Reseghetti 04.04.10 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Vivo in calabria. La scelta di De magistris su Callipo l'impresario del tonno mi ha fatto rivedere tutto il suo operato come p.m. a catanzaro. Credo sia davvero arrivato il momento per De magistris di farsi un esame di coscenza profondo. Fin'ora è stato sostenuto a spada tratta e senza merito per quello che non è stato capace di fare. Chi è daccordo con lui voti direttamente il perfetto Dipietro (quello anche della candidatura a deluca in campania) ma non tocchi il M5S. Spero che M5S rimanga autonomo come la Svizzera e raccoglierà i frutti.

Franco Barattolo 04.04.10 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Sondaggio, sondaggio! Uno conta uno.

marco t 04.04.10 15:23| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO UNA RISPOSTA CI è CONCESSA?
Sono un iscritto al M5S che non ha potuto votare perchè residente nel Lazio. Io credo nel progetto e quindi penso che dopo le reazioni del popolo del blog sia necessaria una tua dichiarazione definitiva che chiaramente inciderà sul futuro del Movimento, visto che si sta discutendo non solo di alleanze ma anche dell'innovativa politica, da TE proposta, di far valere il voto di ogni iscritto.

Arturo De Vecchi 04.04.10 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Grillo ha usato parole dure, come sempre. Ma ha fatto bene. Se pensiamo che PDL/PD, sono facce della stessa medaglia, come possiamo allearci?
De Magistris, ha preso l'80% dei voti dal "Movimento di Grillo". Lo ha intervistato, protetto, reso un personaggio pubblico. Adesso ha deciso di entrare nel IdV.. ok! Io spero che rimanga sempre fuori dai giochi politici piu' subdoli, ma da lui vorrei fatti in Europa, dove lo abbiamo votato.
Se il Mov 5 Stelle si sposta a sinistra (come a destra), io lo mollerei subito.

Nicola Bergamini 04.04.10 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Sonia Alfano, come De Magistris (e Paolo Flores D'Arcais), nel patrocinare la "santa alleanza" contro il berlusconismo, non sono affatto realistici. Mi spiego: Vendola e D'Alema, MoVimento a 5 stelle e pregiudicati del PD, popolo viola (chi?), personaggi del mondo della cultura (chi? Saviano ha già respinto una volta l'offerta) fanno, insieme, un bel circo delle meraviglie, ma questo carrozzone (che farebbe impallidire l'Unione di Prodi) può avere un progetto di governo comune? Un'armata brancaleone del genere si sfascia subito. Ammesso che arrivi intera alle elezioni, si spaccherebbe subito dopo l'eventuale vittoria sui contenuti: come conciliare la bozza Violante o la bicamerale di D'Alema con le proposte di legge popolare sul Parlamento pulito o sull'abolizione della Gasparri? Il MoVimento a 5 stelle nasce dai V-Day, dalla volontà di rompere definitivamente con la vecchia (in tutti i sensi) classe dirigente di questo sciagurato Paese. Il dialogo che auspica De Magistris è una bella favola edificante senza sostanza. Il PD è stato il creatore del berlusconismo. Se lui ci si vuole alleare, faccia pure, ma poi non pretenda di rappresentare la parte sana del paese.

Fabio Aprea, Roma Commentatore certificato 04.04.10 12:14| 
 |
Rispondi al commento

qui trovate la risposta di de magistris a beppe e a tutto il movimento:

http://www.luigidemagistris.it/index.php?t=P717

giacomo rossi75, milano Commentatore certificato 04.04.10 11:57| 
 |
Rispondi al commento

è necessario che tutte le forze politiche a sinistra del pd si uniscano, quindi Di Pietro e Beppe Grillo devono unire le forze contro tutti gli altri

carlo collu 04.04.10 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
Viviamo tutti nello stesso pollaio. Sappiamo chi è il gallo, ma al momento non possiamo allontanarlo, quindi in attesa di poterlo fare occupiamoci di altri problemi, uno alla volta.
Per esempio il problema della privatizzazione dell’acqua. Non la vogliamo e come noi la pensano milioni di cittadini che non hanno votato il M5S per i loro motivi.
Non dobbiamo perdere la forza di questi cittadini e se arrivano al seguito dei vari Vendola, De Magistris, popolo viola ecc ecc , ben vengano questi compagni di viaggio, al momento solo di questo viaggio. Se poi ci trovassimo bene e ce ne fossero altri da percorrere insieme, evviva.
Il movimento è una struttura molto più agile di un partito, agisce più velocemente, individua gli obiettivi da raggiungere e marcia veloce verso gli stessi.
E’ per questa snellezza e rapidità che il movimento si può aggregare e disaggregare ad altri gruppi che perseguono gli stessi propositi.
Hai perfettamente ragione quando rifiuti “il ponte di collegamento” che getta De Magistris verso tutti i movimenti, ma mai, assolutamente mai, rifiuatre il dialogo attraverso il tuo troppo intransigente “I passi, se li faccia da solo.”
A noi “popolo” non interessa che il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo abbia condotto una strenua battaglia contro la privatizzazione dell’acqua, a noi interessa che il M5S + x + y + z, e se dovesse servire anche + k, abbiamo VINTO la guerra contro la privatizzazione dell’acqua.
Lo stesso vale per tutti o quasi i punti programmatici.
Un elettore lombardo (purtroppo senza rappresentanti) del M5S

carlo rebuglio 04.04.10 10:37| 
 |
Rispondi al commento

la penso come FERNANDO SAVATER, il filosofo spagnolo, e sintetizzando malamente il suo pensiero, dico che "PARTECIPARE sempre, APPARTENERE mai!!!" a nessun movimento, a nessuna associazione, a nessun partito, a nessuna fondazione (ora vanno tanto di moda!!!), ma... se prendo una TESSERA e tutti lo sanno che male c'è? Bisogna mantenere sempre uno SPIRITO CRITICO verso tutto e tutti, mai assecondare passivamente e nemmeno rinunciare alla propria INDIVIDUALITA', l'unica che ci consentirà di continuare a PENSARE, a giudicare, a solidarizzare, ad essere UMANI e SENZIENTI. Ritengo, quindi, che de MAGISTRIS non meriti questa CRITICA così ASPRA, così ACIDA, perchè la TELEVISIONE PUBBLICA ci è STATA ESPROPRIATA, ma è un MEZZO POTENTISSIMO (i P2isti lo sapevano benissimo!!) che raggiunge anche casalinghe SEMPLICIOTTE e affacendate, VECCHIETTI e PENSIONATI che, se per caso, invece di sentire il solito fidelizzato TG4 o "UscioAuscio", restassero FULMINATI da DE MAGISTRIS e/o da SAVIANO, come nella novella "Il fischio del treno" di PIRANDELLO, e rinsavissero, RI-SVEGLIANDOSI ad una nuova COSCIENZA CIVILE, è opportunità da non sottovalutare. Insomma è proprio vero l'Italia non è un paese di "BRAVA GENTE", ma di gente FEROCE e se ci SBRANIAMO fra NOI non facciamo altro che fare il gioco del POTERE che agisce sempre COMPATTO e, come già ho detto, secondo l'antico e sempre valido: "DIVIDI et IMPERA"....per "secola seculorum" e per noi è già trascorso un maledetto 15ennio P2ista! rocLIBERACITTADINANZA

p.s. non è il mezzo (TV, PARTITO, SINDACATO, etc., etc.,) che fa la QUALITA', ma sono sempre le PERSONE ed il lor AGIRE! In una DEMOCRAZIA PARLAMENTARE, qual'è la nostra, i Cittadini devono imparare ed hanno il diritto-dovere di CONTROLLARE costantemente. Ora, subito il REFERENDUM x l'ACQUA PUBBLICA!!

rossella rispoli 04.04.10 10:35| 
 |
Rispondi al commento

I PRIMI RISULTATI.......
SONDAGGIO: Il movimento 5 stelle dovrebbe rispondere all'appello di de magistris?
PER ORA HANNO VOTATO 175 PERSONE:
SI 56% - NO 38% - NON SO/FORSE 6%
RISPONDI SUL BLOG http://4erre.blogspot.com
cerchiamo di raggiungere un campione un po' più significativo: è utile per tutti!
www.giacomorossi.net
http://4erre.blogspot.com

giacomo rossi75, milano Commentatore certificato 04.04.10 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Leggo il blog e quasi sempre sono d'accordo, ma questo caso "De Magistris" credo sia stato trattato sbrigativamente liquidando "quei passi", senza cercare di capire di più dalla diretta fonte. Diceva Bertrand Russell che"gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi". Ecco io non so dove collocarmi in questa valutazione, comunque trovo De Magistris migliore di altri, al momento. Non ho certezze ma posso tuttavia capire che il movimento si aspettava di più dall'uomo De Magistris in termini di affidabilità. Ma qualcuno pensa forse che il suo comportamento sia poco onesto o poco intelligente? Se non si aggregano le persone che condividono i valori, cosa potrà far avanzare un movimento: la disistima reciproca, la lotta fratricida?

GIORGIO Z., CIVITAVECCHIA Commentatore certificato 04.04.10 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONDAGGIO: I PRIMI RISULTATI
Il movimento 5 stelle dovrebbe rispondere all'appello di de magistris?

PER ORA HANNO VOTATO 175 PERSONE: SI 56% - NO 38% - NON SO/FORSE 6%

RISPONDI SUL BLOG http://4erre.blogspot.com
cerchiamo di raggiungere un campione un po' più significativo: mi sembra sia utile per tutti!

giacomo rossi75, milano Commentatore certificato 04.04.10 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Penso di capire perchè ci si arrabbi con De Magistris, anche io l'ho votato dopo 8 anni che non votavo.....però giustamente Grillo fà notare che se deve mantenere le promesse fatte agli elettori, non avrebbe tempo per null'altro....per mè ciò che conterà sarà i RISULTATI.....De Magistis ha il compito di porre fine, per quanto gli sia possibile alla corruzione legata al mondo degli appalti...per il resto ci penserà il Movimento a 5 stelle, che al contrario del popolo viola, per quanto giustamente incazzato(ne ho fatto ovviamente parte), ancora "centrato" sulla "questione" Berlusconi....Grillo ed il suo "movimento" è già proiettato al FUTURO con idee proposte CONCRETE tutta un'altra POLITICA DIREI....

Maurizio Berni 04.04.10 05:56| 
 |
Rispondi al commento

è necessario ancora perseverare con l'assenza di unione a sinistra,il movimento non deve unirsi a nessuno per ripulire il partito democratico da candidati impresentabili o corrotti.quando italia dei valori e pd avranno una morale e un programma simile a quello del movimento 5 stelle allora l'obiettivo è raggiunto.

mario rossi 04.04.10 04:10| 
 |
Rispondi al commento

non ti rovinare il fegato ma rilassati con la tua ragazza pensando a noi ..coglione !!

johnny addazi 04.04.10 02:24| 
 |
Rispondi al commento

Solo chi non conosce completamente i principi fondanti del movimento 5 stelle può essere solidale con de Magistris. Io seguo Beppe Grillo da parecchio tempo e posso affermare che Beppe è coerente con quanto afferma da anni quando critica de Magistris che insieme a Sonia Alfano dimostrano di non conoscere completamente il pensiero di Grillo che, lo ripeterò fino alla nausea, RISPETTA LA VERA SCIENZA E PROPONE TECNOLOGIE CHE RISPETTANO L'AMBIENTE, LE UNICHE COSE (INSIEME AL CRISTIANESIMO) CHE RISOLVONO I PROBLEMI DELLE PERSONE!

CRISTIANO GENTILE 04.04.10 02:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,chi ti commenta non è andato a votare per le regionali! Sono milanese, figurati che davo già per scontato che vincesse Formigoni, e quindi mi sono voltato dall'altra parte. Più che altro per cercare un punto di riferimento nel "mazzo" dell'opposizione! Ma ho capito che era una ricerca difficile! Oggi con la presa di posizione all'invito di De Magistris, mi hai ancor più convinto che all'opposizione si ha la maledetta abitudine di scannarci!! Peccato, perchè la mia fede politica, nonchè sociale, è contraria alle politiche del centrodestra e vorrebbe tanto vedere una opposizione forte, unita nei propri programmi per proporci in maniera diversa dal passato recente! Premesso quindi che non mi identifico in nessun partito o movimento del centro sinistra, mi sento forse più estremo dell'estremo!! Percè sono ferocemente incazzato con tutti voi. Un incazzatura diversa rispetto al centrodestra del quale detesto tutto e non ne posso più delle loro politiche!! Allora, nella mia incazzatura ti voglio porre una riflessione: "QUALE DEVE LA PRIORITA' ASSOLUTA PER L'OPPOSIZIONE, OGGI E PER IL FUTURO!!!" Io penso, e mi posso sbagliare, che la priorità deve essere "BATTERE IL CENTRODESTRA, BUTTARE GIU' BERLUSCONI E IL SUO GOVERNO" Se questa è la priorità, come si può non pensare ad un CNL (Comitato di liberazione nazionale)dell'opposizione ?? Al di là di tutte le chiacchere, questa è la scelta fondamentale, e quindi l'unione fa la forza. Poi, una volta raggiunto l'obiettivo si marcheranno le proprie identità sul tracciato però di un programma comune e sui temi di rilevanza sociale! Beppe, non fare il Turigliatto del governo Prodi! Uniamoci, al di là delle proprie convinzioni personali, tutti contro il primo e assoluto obiettivo:"MANDARE ALL'INFERNO LO PSICOPEDONANO"Allora solo quando vedrò tutta l'opposizione unita finalmente senza rompiballe di turno, solo allora io come tanti ritorneremo a votare! PER VOI!!!! Rifletti Beppe,rifletti!!

Roby F. Commentatore certificato 04.04.10 02:09| 
 |
Rispondi al commento

Se veramente ognuno contasse uno come dice Grillo, allora non ci sarebbe alcun problema; essendo la sua posizione in netta minoranza (almeno per i tanti commenti che ho letto) questo post non avrebbe più alcun significato; Grillo dovrebbe semplicemente dire che il Movimento non è d'accordo con questa sua presa di posizione su De Magistris e ciò dimostrerebbe l'assoluta indipendenza del Movimento da suo leader. lo farà? dubito, ma mai dire mai. a meno che questa sua presa di distanza non indichi altre problematiche (http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=6913).
notte

filippo d., pineto (te) Commentatore certificato 04.04.10 01:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
anche io condivido le tue battaglie però isolarsi e guardare tutto dall'alto di una torre d'avorio secondo me è sbagliato.
Il tuo movimento potrebbe portare in politica nuove idee, nuovi progetti (quelli di cui parli ogni giorno sul blog) e sotto questo punto di vista un partito come l'idv potrebbe essere utile allo scopo!!!
Ora come ora serve maggiore coesione e non ancora divisioni.

Marco Tuzzolino 04.04.10 00:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora, se uno vale uno:
Grillo hai sbagliato ad attaccare così De Magistris. Non vedo l'utilità di averci fatto un post se l'uscita di De Magistris. Di cosa hai paura?: Che il M5S si faccia corrompere dai partiti o che De Magistris si dimostri quello che è?: Un vero leader che oscurerebbe anche il tuo amato Di Pietro. Io continuerò a votare M5S perché il progetto va al di là della tua persona e delle poche cose che dici che non condivido.

Cristiano Marinelli, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.10 00:56| 
 |
Rispondi al commento

Penso che Beppe si sia spiegato bene con questa frase:

"Ognuno conta uno. Ogni pensiero è importante. Chi ti etichetta, ti annulla. Il MoVimento 5 Stelle non è di destra, né di sinistra. E' avanti."

I lustrini scintillanti e ammaliatori brillano agli occhi in poco tempo e scansarli seppure arduo è necessario per un politico. Basta un niente per perdersi.
I nuovi eletti del Movimento li immagino come dei piccoli Frodo che devono portare un pesante fardello che è solo loro. Per noi, per il Movimento. Tutti gli altri credono che l'anello basti a farli vincere ma può essere solo la rovina loro e di tutti.

Un Movimento non ha ideali ma una missione da svolgere, una direzione da seguire, sempre.
Chi vuole perseguire altre strade che lo faccia ma non nel nostro nome. Il Movimento va avanti, sempre.

Francesco Boschetti 04.04.10 00:45| 
 |
Rispondi al commento

L'unione fa la forza.
Non capisco assolutamente questo attacco a De Magistris.

ilPestifero 04.04.10 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sono sempre stata dalla tua parte ma stavolta non sono affatto d'accordo: stai prendendo.....il cuscino per il materasso!
Strigli De Magistris perché "va troppo in televisione" solo perché non hai potuto ottenere altrettanto per i candidati presidenti del Movimento a 5 Stelle.
Tu hai girato in lungo a in largo il Paese per promuovere il Movimento e ora tacci De Magistris di "scarsa produttività" per aver fatto altrettanto a sostegno di Italia dei Valori.
Con IDV non vuoi avere niente a che vedere salvo poi lamentarti che sulla raccolta firme contro la privatizzazione dell'acqua e sul nucleare IDV intende fare da sola.
Se questa per te è coerenza.............

Anna Maria Landriani 03.04.10 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe,
approvo in tutto e per tutto questa tua presa di posizione. Come hai detto tu, De Magistris è stato nominato dall'EU per fare luce su tante cose strane, ma anche a me pare che ultimamente stia più sui giornali che in ufficio. E poi ciò che non ho gradito è l'aver sostenuto De Luca con l'IDV in Campania. Mi pare che ha solo accennato il suo malumore verso quella candidatura, ma niente più. E i principi a farsi fottere!
Ciao Beppe continua cosi...

Cristiano C., Dublino Commentatore certificato 03.04.10 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono espresso in precedenza e sono stato censurato.....e' lo stesso. Voglio solo far notare l'evidenza: dalle risposte in questo e in altri forum su questo argomento il signor Grillo ha spaccato in due parti pressoche' uguali il movimento 5 stelle.....questo si chiama KARAKIRI, bravo.

Lorenzo Guiducci 03.04.10 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, non mi aspettavo da te una risposta di tale chiusura all'appello di De Magistris. Spero che il buon senso vinca, il buon senso che unisce persone intelligenti che cercano di raggiungere gli stessi obiettivi, magari facendo strade leggermente differenti ma che vanno nella stessa direzione. Beppe non ci deludere...Luigi è uno di noi!

Nicola M., Rometta Commentatore certificato 03.04.10 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe

Milito nel popolo viola,ho votato nel Lazio per la rete dei cittadini,avrei votato per il movimento cinque stelle se fosse stato presente nel Lazio.
Secondo me dovremmo unire tutte le liste o partiti che aderiscono al programma del movimento a cinque stelle,per fare una battaglia comune e unitaria.
Uniti si vince!
Caro Beppe ti abbraccio forte forte!

Mauro

mauro carboni 03.04.10 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Bè con questa uscita su De Magistris non ci fare pentire di averti dato il voto, non si fa così,che delusione la tua risposta....

Barbara Giorgis 03.04.10 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' impressionante il fatto che in tanti siete talmente schifati dalla politica da vedere rosso al solo sentire la parola "PARTITO".

a)Se il movimento 5s non è un partito=tutto benissimo; è puro ed è composta da gente perbene.
b)Il movimento 5s decide di diventare o somigliare ad un Partito con un suo Statuto (dove si confermano tutte le sue caratteristiche)= diventa una feccia come tutti ed è composto da delinquenti.
Per me che ho fiducia o sfiducia NELLA PERSONA, mi riesce difficile capire ed accettare che L'ABITO DEBBA FARE IL MONACO.Esattamente come dire che DeMagistris iscrivendosi a IDV, da persona per bene è diventato un delinquente (al pari di qualsiasi iscritto ad un partito); Non sono d'accordo e mi meraviglio che non vediate l'assurdità dell'assunto.

enzo m. Commentatore certificato 03.04.10 21:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONDAGGIO
Il movimento 5 stelle dovrebbe rispondere all'appello di de magistris?
RISPONDI SUL BLOG
http://4erre.blogspot.com

PER ORA HANNO VOTATO CIRCA 150 PERSONE
Chi vuole risponda, se arriverà un numero di risposte significativo darò restituzione dei dati quanto prima!
(n.b. se votate il mio intervento, rimane visibile a sufficienza perché altri lo vedano e rispondano al sondaggio!)

giacomo rossi75, milano Commentatore certificato 03.04.10 21:19| 
 |
Rispondi al commento

alle 11:30 di stamattina ho provato a lasciare un commento a questo post, poche righe di disaccordo, nessuna volgarità e nessuna offesa per nessuno. sono stato censurato.
auguro quanto di meglio al m5s ma da oggi torno a non votare per nessuno piuttosto che farlo per chi non si dimostra migliore degli altri.
saluti

pinco palla (bro) 03.04.10 21:13| 
 |
Rispondi al commento

in ogni caso, un movimento non appartiene a nessuno: ci può essere uno che catalizza ma effettivamente rispondere picche a nome di tutto un movimento è un metodo che sa di partito aziendale e Dio sa se ne abbiamo bisogno. Detto questo ribadisco che IdV è troppo inaffidabilmente eterogeneo e troppo "partitico" per rispondere ai requisiti nuovi che sono alla base del M5stelle. Non dimentichiamo tante cose: ad esempio nel 2001 i candidati IdV dichiaravano che in caso di elezione avrebbero dimezzato lo stipendio ma appena eletti accettarono subito l'abbassamento dal 4% richiesto all'1% per il rimborso elettorale, benefit che la Lega ottenne dal Kapò. De Magistris e l'Alfano dovrebberom piuttosto fare l'eroica scelta a favore di M5stelle. Ma.....e lo stipendio da parlamentare europeo che non è certo quello di un magistrato forse è un elemento tra gli altri che frena certamente. E De Magistris non se ne abbia a male: in ogni caso non leggerà certo questi post.

Johann K. Commentatore certificato 03.04.10 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere se DeMagistris non si è tesserato prima per poter prendere i voti del movimento?

paolo molinu 03.04.10 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, permettimi la confidenza ma ti sento uno come me. Sono rimasta molto delusa dalla tua risposta a De Magistris. Premetto che ho grande simpatia e stima di te come persona e credo anche che tu porti avanti delle battaglie indispensabili da solo o quasi. Il quasi, direi per fortuna, perchè ci sono persone come Marco Travaglio, Saviano, Santoro ma anche molti altri che a livello individuale e spesso professionale cercano di promuovere la libertà, la giustizia, una socialità degna ecc. Credo che ci siano anche dei gruppi come l'IdV o il gruppo più sano di Sinistra e libertà e Verdi che secondo me non sono tuoi cloni, sono diversi ma SONO ONESTI e portano avanti le tue stesse battaglie, non uguale a te, per fortuna aggiungo io, perchè la diversità E' RICCHEZZA. Solo dall'unione delle diverse anime di un paese può nascere davvero un buon governo! Diverse con un minimo comune denominatore dove nel dialogo, nelle idde diverse, mantenendo quindi la propria autonomia e caratterizzazione ma ci si può, oserei dire si deve, incontrarsi su programmi, proposte, possibili leggi e in pratica realizzare anche in modo concreto ciò che si dice e da soli questo non può che rimanere una cosa piccola, un fenomeno che non serve davvero al Paese. Credo che sia necessario andare oltre il proprio Ego o quegli eccessi che possono facilmente scadere in manie di protagonismo che poi lasciano il Governo in mano ai mafiosi. Unione quindi nella diversità per aquisire non solo voti ma forza per creare una politica ed un sociale migliore. Speriamo che questa tua provocazione, quella che almeno io spero che sia provocazione possa essere l'inizio di un lavoro serio, faticoso ma anche esaltante per rendere al paese una forza, un movimento colorato di tante anime in grado di dare una speranza, una fiducia al popolo italiano che crede negli stessi valori. Cordialmente spero a presto intorno ad una Tavola Rotonda

Daniela Tararà 03.04.10 19:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe! sei talmente "Avanti" che si fa fatica a vederti....rallenta e fai qualche cosa perchè la soddisfazione del sentirsi dire: "Io so cosa si deve fare" ...è ben poca cosa.

bruno bossolo 03.04.10 19:36| 
 |
Rispondi al commento

De Magistris: meno televisione e strategie "partitiche" e più lavoro a Bruxelles (quello per cui sei stato eletto); e ricordiamocelo bene la prossima che votiamo: solo candidati preparati ed impegnati disposti a farsi il mazzo, non ci servono parolai, presenzialisti, interessati alla carriera "partitica" come De Magistris. Essere "avanti" per me significa cambiare radicalmente le modalità della politica a cominciare dai comportamenti individuali e De Magistris da questo punto di vista deve, con molta umiltà, imparare come si fa la politica "avanti"....
"Zeitgeist - The movie": http://video.google.it/videoplay?docid=-6866557189571858559#
"Zeitgeist: Addendum": http://video.google.it/videoplay?docid=968243479249159958#

Sandro Delpiano 03.04.10 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,ti seguo con interesse dai tempi di tangentopoli,in cui facesti spettacoli divertentissimi.Sono stato per varie volte spettatore dei tuoi show e ho trascinato con me sempre famigliari e amici,lo stesso ho fatto con le ultime votazioni,portando via voti all'IDV per protestare alla candidatura di De Luca. Ora che ti sei preso i nostri voti che fai,tratti a pesci in bocca De Magistris? Mi deludi molto,se questa cosa l'avessi fatta prima delle elezioni,col cazzo che ti votavo,sia io e i miei famigliari e amici,perchè si da il caso che loro non abbiano tempo e modo di informarsi e quando si tratta di votare si affidano al 100% ai miei consigli.Quindi alle prossime elezioni tornerò a votare sicuramente IDV. E un'ultima cosa...VAFFANCULO!!!!!!!

Luca Forza 03.04.10 19:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mi è piaciuto sto commento. Beppe tu fai il DURO E PURO sull'argomento partiti ma così non si va da nessuna parte. Devi imparare che il mondo è fatto di sfumature, non solo bianco e nero, giusto o sbagliato ma di mille tonalità. Cioè l'equazione PARTITO=MERDA NON E' VERA. ci sono partiti che si danno da fare per il bene delle persone, ci sono partiti che possono essere CAMBIATI dalle persone in meglio ma invece tu li vorresti vedere tutti morti, tutti in galera, tutti con le pezze al culo.
te la sei presa perchè De Magistris ha preso la tessera del IDV?? e potevi fargli una telefonata lasciando da parte il veleno.

Ale Rizzo 03.04.10 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Beh, non sapevo che il M5stelle era contro il popolo viola: francamente mi pare eccessivo. Io invece speravo e spero e anzi sono sicuro che molti girotondini, viola, travaglisti e fattoquotidianisti possano trovare una casa comune nel M5stelle. No puzze sotto il naso: NON NE ABBIAMO ASSOLUTAMENTE BISOGNO. Spero di cuore che i dipietristi ( o meglio gli IdValoristi, quelli di valore, non gli RSU e i CdR da riciclo politico) si uniscano con i viola e i vecchi girotondini confluendo nel M5stelle, aperto a chi ha fame e sete di giustizia per essere una volta o l'altra saziati perchè non se ne può più veramente. E spero che il M5stelle non escluda nessuno di quanti desiderino una società giusta,giovani e meno giovani che magari è tanti anni che aspettano. Penso e spero che Grillo non voglia fare come Di Pietro una personalizzazione del movimento ma neppure una casta di catari. Non sono ammesse deroghe di scopi e mezzi per raggiungerli ma nè alleanze che portano a dalemismi in funzione del consenso puro e semplice e neppure snobismi e ceffoni gratutit e supponentemente infantili.

Johann K. Commentatore certificato 03.04.10 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Il mio post è stato cassato. E io riposto.
"Credo che il movimento a cinque stelle, come entità politica, debba essere
indipendente da Grillo. Se un movimento deve essere di tutti, dove ognuno
conta uno, questo deve valere pure per Grillo. Le linee politiche del
Movimento le decide il Movimento, non Grillo. Grillo ci ha messo la faccia,
la sua popolarità, benissimo. Ma la direzione la decide la maggioranza. A
questo proposito, vorrei fare un esempio su tutti: l'abolizione del valore
legale del titolo di studio. Era stato proposto come parte del programma.
Tutto il popolo della rete, con percentuali Bulgare (ho stimato un buon
97%) ha BOCCIATO questa proposta. Eppure è ancora parte del programma.
PERCHE'??? DOve sta la democrazia nel movimento?? Caro Grillo, se vuoi
scrivere tue posizioni personali nel tuo blog, libero di farlo. In tal
caso, però, urge rapido sganciamento del movimento dalla tua persona.
Altrimenti, impara a rispettare gli altri e avvia un processo di
consultazione vera per ogni passo o dichiarazione che riguardi scelte
politiche da qui in avanti."

E ora ricensurate.

OEG 03.04.10 18:40| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Brutto, brutto, brutto...una grande delusione...o forse anche un "delirio d'onnipotenza"...peccato, è stato come una tromba d'aria che ha spento una piccola fiammella appena accesa.

uccio palmieri 03.04.10 18:39| 
 |
Rispondi al commento

http://antefatto.ilcannocchiale.it/glamware/blogs/blog.aspx?id_blog=96578&id_blogdoc=2466210&yy=2010&mm=04&dd=03&title=sonia_alfano_lo_scontro_e_dist

eccovi sonia alfano una che ha un cervello e lo usa, state già cominciando a perdere i pezzi, ora attendo una bella serie di contumelie anche su di lei, ma inventatevene una nuova perchè lei la tessera IDV (che quì è ormai alla stregua di quella P2) non l' ha mai presa

Alex C 03.04.10 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Ma perché non metti un sondaggio sul blog per vedere se la gente condivide la tua risposta a De Magistris? Mi sembra più democratico. Paura eh...

Giacomo Virgini 03.04.10 18:31| 
 |
Rispondi al commento

si devono valutare le persone e i programmi... non se sono iscitti a partiti o no...
e i programmi devono essere anche realizzabili oltre che ambiziosi...
il programma a 5 stelle è bello, ma se aspettate a realizzarlo quando avrete il 51% diventa una inutile presa per il culo di chi vi vota e di chi, pur non votandovi, apprezza in gran parte il vostro programma...
a voi la scelta... lo lasciamo scritto sul blog il programma o cerchiamo di realizzarlo?
io litigo dentro il PD tutti i giorni perchè diano aperto consenso a certi punti del programma a 5 stelle... tipo la legge di iniziativa popolare che dorme nel cassetto di schifani..
certo che a leggere certe risposte sprezzanti di grillo viene il dubbio che preferisca proporre le cose per vedersi rifiutato che farle sul serio...

Amina tom 03.04.10 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Sveglia! Beppe ha fatto bene ad attaccare il popolo viola. Gente autofinanziata, autogestita e auto-organizzatasi tramite la rete, snobbata da giornali, partiti e televisioni. Questo popolo viola rischia di rubargli la piazza, lo capite o no?

Mi stupisco di chi cade dalle nuvole e dice :"ma come, beppe, anche contro il popolo viola e de magistris?".

Certo che sì, che discorsi! Il bacino dell' antipolitica non è poi così vasto. Non penseremo mica che Beppe lo possa spartire anche con gli altri? Se i grillini diventano 'violini', poi come fa Beppe a incassare 4milioni di euro l'anno in dvd, libri e spettacoli?

...ops!

francesco v. Commentatore certificato 03.04.10 17:42| 
 |
Rispondi al commento

sia chiaro: a me grillo piace per molte delle cose che dice, credo sia una risorsa italiana e non solo, ma il culto della persona non è mai giusto, e una delle cose che PROPRIO non funzionano in politica e che bisognerebbe se non abolire almeno modificare drasticamente sono i "leader"..
bisogna che il movimento acquisti una personalità propria autonoma da quella di grillo, che può anzi deve farne parte, ma - come in molti di voi dicono - valendo "uno"

c'è bisogno di un potere diffuso a rete, e non dipendente dallo charme di pochi

andro puggelli 03.04.10 17:38| 
 |
Rispondi al commento

vorrei sapere che c**** c'entra che non siete un partito.

Certo, non lo siete, ma avete comunque preso dei voti! Siete riusciti a ELEGGERE RAPPRESENTANTI DEL POPOLO.

E allora perchè questa pretese di super autonomia suicida?

De Magistris non ha proposto alcuna fusione.

Ha detto di voler fare una sorta di coalizione, un progetto più o meno unico, con una sua forte identità, da affiancare a quello del PD nel caso in cui quest'ultimo si svegli..


BRAVO SUPERMAN, COSI' SI' CHE LIBERI L'ITALIA DA BERLUSCONI.


Sembrate u manico di esaltati

Leo P. Commentatore certificato 03.04.10 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Bravo grillo, un opposizione divisa davanti a PDL e LEGA è la cosa migliore da fare in questo momento! bravo, bravo coglione

una riflessione 03.04.10 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Non si capisce più nulla: anche Grillo ha esaltato Di Pietro: Antonio Di Pietro è la kriptonite della politica italiana. Così come i frammenti del pianeta Kripton provocano gli effetti più strani su Superman, Di Pietro li produce sui reduci della prima Repubblica, sugli orfani di Craxi e sui loro servi, sui ladroni di Stato riverginati dai media».

Johann K. Commentatore certificato 03.04.10 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto tanti commenti di questo minipost "incendiario". Quello che ci tenevo ad aggiungere è che in tanti credo facciano l'errore di vedere 2 fazioni già contrapposte. In realtà io credo che su queso blog ci siano tante persone che hanno votato sia M5S sia IDV alle ultime elezioni.

La nostra priorità è capire che l'obiettivo è lo stesso, è solo l'angolatura ad essere leggermente diversa.

Credo che chi ha votato IDV si ritenga la parte più desiderosa di cambiare lo stato di cose attuali e per questo avverte che questo può essere fatto solo insinuandosi nel sistema dal di dentro e con la disponibilità ad accettare qualche compromesso.

Chi ha votato M5S ritiene di aver capito che il sistema è troppo sbagliato (rotten to the core) per accettare la guida di quello che rimane per molti versi un partito politico con una parte dei difetti di quelli classici, per cui mandare avanti giovani in gamba, connessi alla rete ecc. è senz'altro un modo per scardinare molto più concretamente il sistema e comunque costringe anche gli altri attori politici a migliorarsi un pò per osmosi e se vogliamo con il "ricatto" della forza della trasparenza.

La conclusione è che credo che la dialettica tra i 2 gruppi può solo aiutare l'obiettivo finale a materializzarsi, fino a quando siamo in grado di capire che non dobbiamo essere in contrapposizione netta ma dialogare e continuare lo scambio di idee che ha concesso i numerosi risultati già raggiunti.

Per cronaca io ho votato M5S in Emilia-Romagna, perchè credo che sia un movimento troppo meraviglioso per non cogliere l'opportunità di contribuire a farlo fiorire, non nascondo però che anche non votare IDV è stato fino alla fine qualcosa di più di un dubbio e un affetto per quanto di buono hanno fatto finora.

Facciamoci sentire!

Gianni Rubini 03.04.10 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Guardate un pò questo...
e ditemi cosa ne pensate!

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=6913

Giuseppe Internicola 03.04.10 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCRITTO IN BACHECA DI DEMAGISRIS

http://www.facebook.com/corrado.femia?ref=profile#!/pages/Luigi-de-Magistris/61657367059?ref=mf

ti ho votato con il simbolo IDV e
sinceramete ero certo di votare te ma non l'idv. ma mi sono turato il naso mettendo la croce.
Ti ho votato per far emergere i loschi giri dei soldi dell'unione europea con l'talia O CON LE REGIONI ITALIANE.
Oggi fai politica VECCHIA MORTA, sei spesso nelle tv, prendi tessere, cerchi coesioni, ecc ecc MA
NON FAI NULLA PER L'OBBIETTIVO DI CUI TI ABBIAMO VOTATO SPERO CHE TUTTI I VOTANTI FACCIANO UNA RIFLESSIONE Ciao

corrado f., torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.04.10 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Personalmente la penso come Sonia Alfano:
http://www.soniaalfano.it/content/intervista-il-fatto-quotidiano-e-la-zanzara

Indignato Cittadino (indignato60) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.04.10 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel "M5*" ognuno conta uno, anche Grillo, che ha il merito di aver coordinato grazie al suo staff una grande cosa. Non puo' essere ceto lui a dire se/come/quando/cosa/dove accettare proposte da altre personalita' di spicco. Ma nel suo blog puo' dire quello che vuole, come vuole e quando vuole secondo me.

Ed e' il Movimento che deve rispondere veramente.

Detto cio'... spero che la risposta possa essere qualcosa del tipo:

1) DeMagistris e' stato eletto coi voti di noi della rete (http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/200906articoli/44446girata.asp) come INDIPENDENTE nell'IDV

2) Dopo si e' tesserato, e' cioe' entrato nel sistema partitico

3) Ad oggi e' presente anche in tv e sui giornali come personalita' di un PARTITO, con tutto cio' che ne consegue in termini di contributi elettorali, alleanze con PD e UDC....

Senza NULLA togliere al suo lavoro e' assolutamente innegabile che il Movimento 5 Stelle che NON e' un partito non debba appoggiarsi a partiti e rappresentati degli stessi.

Il M5S deve essere, per il momento, il buco della serratura dei cittadini nel sistema partitico, la rappresentanza attiva dei cittadini attivi nella politica, un SOGGETTO politico non un PARTITO (il M5S non "parte"... resta!)

DeMagistris doveva e deve saprelo che e' quantomeno inopportuno proporre al Movimento 5 Stelle ALLEANZE o FUSIONI con soggetti partitocratici.

Ritorni un INDIPENDENTE un cittadino attivo, ed entri nel Movimento 5 Stelle ... quando non saremo piu' buchi nella serratura ma il "portone principale" dei cittadini che partecipano alla politica (e non al gioco dei partiti, del meno peggio, del naso turato, dei nepotismi delle poltrone a vita....) non gli servira' piu' alcuna tessera :D

Alessandro Cultrera 03.04.10 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Per fare un passo costruttivo De Magistris, che ha mostrato con Sonia Alfano varie discre-panze e mal di panze verso Di Pietro, farebbe bene a dissociarsi e venire nel mivimento di Beppe, in nome di un'unità chiara e semplice. Il quale però non ha lesinato lodi, in parte incomprensibili, al Tonino, creando non poca confusione (magari si è svegliato male dal sonno "l'inizio di un percorso" http://www.youtube.com/watch?v=1Bw2gbsgfKI?). Da uomo che vive di cultura (non kul-tura) devo dire che anche il Beppe non ne parla molto e da padre di professori che si sono diplomati, sono concertisti e nel contempo hanno fatto tutte le abilitazionie SIS possibili ed immaginarie restando bellamente precari, mi meraviglia il punto del programma in cui si vuole abolito il valore legale dei titoli di studio: dietro la mafia c'è anche chi ha studiato seriamente..... Naturalmente non sono un trentenne (nemmeno Beppe) e quindi in teoria sono un rejetto destinato a non riveder le stelle ma fa lo stesso: sognare non fa male a nessuno. Naturalmente i miei post devono puzzare di muffa e vecchiume visto che non li ca....cioè digerisce nessuno.

Johann Kaspar Kerll 03.04.10 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Il caro De Magistris, per merito del movimento 5 stelle, ha avuto accesso al Parlamento Europeo e poi, invece di lavorare per contrastare la mafia in Europa come aveva dichiarato di fare, abbandona e si lancia in politica voltando le spalle al movimento e ai buoni propositi iniziali per fare il politico di professione…. e così, in barba a tutti i Grillini, ha preso la tesseda dell’ IDV…. che tra virgolette ha candato De Luca in Campania.
Adesso, non contento, vuole lanciarsi a fare pure il capo popolo che cerca di creare una coalizione.
“Mi ricorda un certo psiconano”….
Il caro De Magistris a quanto pare sta iniziando a inciuciare come tutti gli altri politici…
Non so quanto tutto questo sia compatibile con la filosofia politica del Movimento a 5 stelle.
Altro che Grillo a “farla fuori dal vaso”!!!!
Caro De Magistris….Sei tu che secondo me stai facendo “Il passo più lungo della gamba”
Ti invito pertanto a tornare a Bruxelles a lavorare per contrastare la Mafia come ti eri proposto e lasciar perdere gli inciuci politici e le comparsate in televisione che non sono da te....
Nonostante tutto però, nutro per De Magistris il massimo rispetto per quanto ha fatto a Catanzaro e confido nel suo ravvedimento e riavvicinamento al Movimento 5 Stelle…. Può darsi che abbia peccato semplicemente di eccessiva buona fede, però gli consiglio di non farsi influenzare troppo da Di Pietro e soprattutto dal modo tradizionale di fare politica.

Dino Martello 03.04.10 14:48| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIO COMUNICARE CHE SONO SOLIDALE CON LA POSIZIONE DI GRILLO IN MERITO ALLE DICHIARAZIONI RILASCIATE DA DE MAGISTRIS. PREMETTO CHE HO VOTATO IDV FINO AL GOVERNO PRODI POI, VISTO CHE DI PIETRO HA CONTINUATO AD ALLEARSI CON IL PD DI DALEMA, DE LUCA, LOIERO ETC. E GRILLO ANCORA NON ERA "SCESO IN CAMPO", NON SONO PIU' ANDATO A VOTARE. ALLE ULTIME EUROPEE HO VOTATO DE MAGISTRIS E SONIA ALFANO IN QUANTO INDICATI DAL BLOG E COMUNQUE INDIPENDENTI DA IDV. POI DE MAGISTRIS HA PRESO LA TESSERA IDV NONOSTANTE LA CANDIDATURA DE LUCA E L'ALLEANZA CON IL SOLITO PD CHE NON SI RINNOVA E CHE MANTIENE I SOLITI IMPRESENTABILI. AD OGGI DE MAGISTRIS E' UN TESSERATO IDV CHE A SUA VOLTA E' SEMPRE PIU' ALLEATO AL PD IL QUALE VUOLE ALLEARSI CON L'UDC: E' UN CASINO DA CUI E' BENE STARE LONTANI IN QUANTO RAPPRESENTA IL VECCHIO MODO DI FARE POLITICA E CHE TUTTO L'ELETTORATO (ANCHE DI DESTRA)SEMBRA FINALMENTE SCHIFARE. IL MOVIMENTO DEVE RIMANERE ANCORA DA SOLO E RESISTERE ALLE FALSE CHIMERE PARTITOCRATICHE, E' IMPORTANTE CHE LA GENTE VEDA LA DIFFERENZA TRA NOI E GLI ALTRI AFFINCHE' POSSA DECIDERSI A RAGGIUNGERCI.

maurizio mon 03.04.10 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma che cosa stai dicendo Beppe? Il risultato elettorale ti ha già dato alla testa? Un attacco così a De Magistris, gratuito, assolutamente fuori luogo ad un "amico" mi sembra decisamente folle!!. Ma lo hai letto l'articolo sul Fatto? Quando mai lui ha parlato a nome del Movimento Cinquestelle? Senti, io ho già dovuto digerire un neogovernatore delirante che mi piazzerà una centrale atomica sotto il culo, che probabilmente farà rispettare le direttive della Gelmini facendo danni immensi alla scuola pubblica (sta già preparando le sovvenzioni per quella privata, mentre alle scuole di tutti mancano i soldi per la carta igienica!!!) cercando di giustificare le tue posizioni. A questo punto non me la sento di appoggiare e condividere in nessun modo questo atteggiamento da superman. Non è assolutamente positivo nè per la gente e tanto meno per il paese. Ritorna in te!!!!!!!!!!!!!!!!

Simona Casadei, Porte Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.04.10 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qua mi sembra veramente che MOLTI, pur appartenendo al Movimento, NON abbiano capito una cippa!!!!!

Ragioniamo un secondo: De Magistris è vero, è stato eletto anche grazie ai nostri voti.
Poi però da lì a poco ha preso la tessera dell'IDV... Molti punti di tal partito sono largamente condivisi anche da noi... bene.

Ma l'IDV E' UN PARTITO!!! IN TUTTO E PER TUTTO! HA UNA STRUTTURA PARTITICA. Funziona come un partito, percepisce i finanziamenti da partito, i suoi membri all'interno sono potenzialmente "vincolati" alle scelte di partito.
IO STESSO HO ADERITO AL MOVIMENTO PROPRIO PERCHE' NON ERA UN PARTITO E SOPRATTUTTO PERCHE' IN QUESTO IO PERSONALMENTE RISCONTRAVO UN ELEMENTO INNOVATIVO NON DA POCO!
De Magistris non ha capito a mio avviso questa cosa che per me come per molti è stata una delle molle, una delle principali del resto, che ha spinto ad identificarsi nel Movimento!
A loro piacciono i partiti, benissimo, che continuino per la loro strada... A NOI NO!

NON E' POSSIBILE CHE ORA SI FACCIA MARCIA INDIETRO! Come direbbe qualcuno molto più conosciuto del sottoscritto, SI DIVERREBBE ATTACCABILI FACILMENTE SE SI ENTRASSE IN UNA COALIZIONE.

PERCHE' ALLORA DE MAGISTRIS E TUTTI COLORO CHE SONO NELL'IDV NON SI STACCANO, O MEGLIO ANCORA, SCIOLGONO L'IDV E VENGONO A FAR PARTE DEL MOVIMENTO??? (domanda provocatoria)

Flavio Berton, Scorzè Commentatore certificato 03.04.10 14:13| 
 |
Rispondi al commento

De Magistris VAFFANCULO pure tu

vorresti fare del M5* il rifugio dei comunisti politicanti parassiti

M5* NON è di destra, NON è di sinistra, è AVANTI

Forza Beppe

luca b. Commentatore certificato 03.04.10 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

era un bel pò che non votavo...stavolta l'ho fatto a cuor leggero, convinto e contento. queste polemiche in stile prima repubblica mi faranno pentire???
non credo se le regole verranno rispettate. quando mi sono iscritto al movimento (per la prima volta nella mia vita!!) ho letto che il regolamento non prevede l'iscizione a partiti ecc.ecc.
quindi per me de magistris è fuori ... semplicemente o lui e quelli come lui o me e quelli come me!
Grazie a tutti e voglio ancora sperare!

mimmo vivi 03.04.10 13:26| 
 |
Rispondi al commento

De Magistris è bravissimo sotto tutti i punti di vista e gode di tutta la mia stima.
Detto questo, penso che Grillo abbia un milione (anzi un miliardo di ragioni) a dire che i passi se li deve fare da solo se ripropone le stesse logiche oramai trite e ritrite.
Se si vuole cambiare, non si possono più accettare contaminazioni di alcun genere, la dicotomia deve veramente essere totale.

fabio orsini 03.04.10 12:14| 
 |
Rispondi al commento

SONDAGGIO
Il movimento 5 stelle dovrebbe rispondere all'appello di de magistris?
RISPONDI SUL BLOG
http://4erre.blogspot.com

Chi vuole risponda, se arriverà un numero di risposte significativo darò restituzione dei dati quanto prima!
(n.b. se votate il mio intervento, rimane visibile a sufficienza perché altri lo vedano e rispondano al sondaggio!)

giacomo rossi75, milano Commentatore certificato 03.04.10 11:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sono molto amareggiato per la durezza delle parole che Grillo ha utilizzato contro de Magistris.La deriva autoritaria del governo è pericolosissima e ci impone di svegliarci, ribellarci e costruire da subito uno schieramento democratico ampio di forze in grado di mandare subito a casa Berlusconi.Su tantissimi temi esiste una sintonia tra idv,sel,il movimento 5 stelle,il popolo viola e tantissime associazioni presenti sul territorio nazionale.Iniziamo sulle battaglie comuni a costruire l'alternativa.Apriamo da subito un nuovo cantiere e insieme lavoriamo sui territori tra la gente.Penso ad esempio alla raccolta di firme per l'acqua pubblica.Sarebbe una straordinaria novità stare tutti insieme sotto ai gazebo e forse i cittadini apprezzerebbero tantissimo questo matrimonio naturale tra noi simili...

armando ferraro 03.04.10 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Quello che è allucinante di certi commenti,evidentemente scritti da gente che ha scoperto il fare politica l' altroieri, è la similitudine con i berlusconiani in quanto ad ottusita e culto della personalita. Ma che cazzo siete una setta con il santone? Beppe è un grande sono io il primo a riconoscerglielo, ma vediamo un attimo di ricalare ok? Che cazzo pensate che siccome avete il 3% avete cambiato il mondo? Trovo davvero insopportabile l' arroganza e la supponenza che trasudano certi post, ma davvero credete che siete unici e irripetibili? Ma tanto per fare un esempio, se l' italia non è invasa OGGI di centrali nucleari, a chi dobbiamo dire grazie, a voi 5s? a Grillo? o forse a un movimento pazzesco che voi sconoscete perche al tempo vi pisciavate ancora nel pannolino? Quella gente li non è estinta eh, avrà 50 o 40 anni come me, vi reputate meglio di loro? tanto da non aver bisogno di nessuno? o peggio, o con voi o contro di voi? Su questo blog si parla spesso e giustamente dei disastri della finanza e della globalizzazione, ma vorrei proprio sapere quanti di voi che sparate sentenze dall' alto di non so che, erano presenti 10 anni fa a praga napoli o genova quando un movimento che vi fa impallidire per forza radicalità e numeri, venne attaccato li si, con tecniche militari da colpo di stato, dove cazzo eravate? pensate che quella gente si sia tutta estinta o abbia cambiato idea? No certo, ma voi con tutta l' arroganza e supponenza dei salvatori della patria autoeletti come cazzo pensate di riannodare i nodi con la parte decente di questo paese se ragionate peggio di un blog di forza nuova (che a occhio e croce qui su vanta qualche iscritto infiltrato)? avete scambiato il confronto con l' inciucio, la dialettica con il compromesso, vi siete fucilati nelle palle prima ancora di iniziare a giocare, ripigliatevi e pure in fretta, che niente è eterno: rifondazione una volta aveva il 7 e passa %...........

(A) vota nessuno 03.04.10 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


se iniziamo a fare alleanze di comodo o giochetti di potere allora è come tornare a quando c'era pecoraro scanio, mastella,rosa nel pugno etc.. allora io torno a non votare.
De Magistris faccia quello per cui è stato votato. Le percentuali a noi non interessano, uno che entra è come un terminale di un network. chi a seguito la campagna elettorale capisce

gerry mezzomo 03.04.10 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Io condivido a pieno questa risposta a De Magistris.
Quello lì, per merito del movimento ha avuto accesso al parlamento europeo e poi, invece di lavorare per contrastare la mafia in Europa come aveva dichiarato di fare, abbandona e si lancia in politica voltando le spalle al movimento e ai buoni propositi iniziali per fare il politico di professione.... e così, in barba a tutti i Grillini, ha preso la tesseda dell' IDV....quella che ha candato De Luca in Campania.
Adesso, non contento, vuole lanciarsi a fare pure il capo popolo che cerca di creare una coalizione.
"Mi ricorda un certo psiconano"....
Il caro De Magistris a quanto pare sta iniziando a inciuciare come tutti gli altri politici...
Non so quanto tutto questo sia compatibile con la filosofia politica del Movimento a 5 stelle.

Altro che Grillo a "farla fuori dal vaso"!!!!
Caro De Magistris....Sei tu che secondo me stai facendo "Il passo più lungo della gamba"
Ti invito pertanto a tornare a Bruxelles a lavorare per contrastare la Mafia come ti eri proposto e lasciar perdere gli inciuci politici che non sono per te.

Cordialmente Dino Milone

Dino Milone 03.04.10 10:16| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Pure col popolo viola ce l’hai? Ma chi te l’ha detto che hanno preso i soldi dal PD? Hanno fatto la stessa la stessa cosa che hai fatto con la rete: si sono dati appuntamento via web. La piazza è di tutti non solo la tua. E ti ricordo che quelli che tu ..” non hai più sentito” sono in Presidio permanente a Roma.
Fra i valori che vorrei tutti noi avessimo, vorrei ci fosse quello della solidarietà fra forze simili, nata dalla stima e dal rispetto reciproco uno con l’altro. Se no è la vecchia replica dell’antico che ha portato alla debolezza mentale odierna. Come farai a portare avanti i tuoi punti se sei pronto a disconoscere l’amicizia e a diffidare di chi fino a ieri era sul fronte come te, magari in un altro punto del fronte, ma c’era, come De Magistris?
Parli tanto di Rifkin e di economia, bene leggiti l’ultimo libro “ La civiltà dell’empatia” , che contiene un principio straordinario: “secondo Rifkin, il modello vincente è quello che si basa sull’empatia, la collaborazione fra esseri umani, la condivisione e la creazione di reti globali. Il tutto reso possibile dal modello Internet, che si basa largamente proprio su questi principi.” E a parte Rifkin, io credo nell’Unione e nella collaborazione perché credo nel futuro dell’Umanità, come risposta a tutto il nazismo,il fascismo, il berlusconismo e la Lega che ancora oggi diversificano il mondo in razze migliori e peggiori. Com’è vecchio, ammuffito!
Nel mondo del futuro saremo uguali, insieme e solidali per condividere una vita migliore.
Comportandoti così con una persona come lui, tu dimostri di non capire il futuro, la sua direzione, la strada, questo è il problema. E senza lungimiranza, si sbaglia. come hai fatto tu con la tua diffidenza verso un amico.
Se sei anche tu come loro, dillo subito così non perdiamo tempo. Se avessi letto le tue parole su De Magistris prima della elezioni non avrei mai votato il Movimento.
Sandra

Sandra Esposito 03.04.10 10:03| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONDAGGIO
Da due giorni il blog si sta riempiendo di commenti alla risposta negativa data alla proposta di de magistris in merito alla possibilità di un tavolo di confronto tra italia dei valori, movimento cinque stelle, sinistra ecologia e libertà, popolo viola e società civile. I pareri sono tanti e appassionati ma non è facile capire da che parte pende la maggioranza dei commentatori……. Nel mio piccolo ho provato a fare una semplice domanda e a trasformarla in un piccolo questionario che ho postato sul blog http://4erre.blogspot.com
e che ora cercherò di mettere anche su altre piattaforme. Chi vuole risponda, se arriverà un numero di risposte significativo darò restituzione dei dati quanto prima!
(n.b. se votate il mio intervento, rimane visibile a sufficienza perché altri lo vedano e rispondano al sondaggio!)

giacomo rossi 03.04.10 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Occorre allearsi con chiunque, per il raggiungimento di uno o più obiettivi,
"PRECISI E CIRCOSCRITTI"; se Casini non vuole il nucleare, "LIMITATAMENTE A QUELLA BATTAGLIA" mi alleo perfino con Casini.
Combattere assieme ad altri non significa rinunciare alla propria identità; non significa
rinunciare alle proprie peculiarità; non significa condividere con gli altri il resto che non siano "QUEGLI OBIETTIVI".
Anche i militanti 5stelle si sono riuniti perché hanno un "OBIETTIVO COMUNE". Riunirsi per via di similitudini e per un interesse comune è la cosa più naturale che esista (poi gli stessi grillini
saranno chi milanista chi interista.....nel senso che avranno altri interessi dissimili).

Si può combattere assieme ad altri manifestando assieme-raccogliendo assieme firme per un referendum-studiando assieme un ricorso alla corte europea o, perché no? proponendo una legge regionale o nazionale.
Ci sono realtà di fronte alle quali è da struzzi nascondere la testa sotto la sabbia:
- Per governare da soli occorrono i numeri e il movimento 5stelle dovrebbe prendersi i voti di tutta l'opposizione + altri per poterlo fare; qualsiasi persona con i piedi per terra si rende conto che è una utopia.
E' chiaro che DOPODOMANI, in un ottica di governo, il lungo lavoro vero da fare con gli altri è proprio quello di individuare tutti gli OBIETTIVI CHE ACCOMUNANO tralasciando tutto il resto; cominciare fin da ora non sarebbe sbagliato.

enzo m. Commentatore certificato 03.04.10 07:13| 
 |
Rispondi al commento

Rieccoli i soliti spacciatori di muffa camuffata.

Da anni la cosidetta sinistra e i cosidetti moderati di centro hanno preso di mira la cacciata di Berlusconi come meta politica principale e di fatti ebbero successo più di una volta, per farci passare dalla pentola alla brace.
Lo stesso impasto marcio, avidissimo e filomalavitoso vuole attaccarci con tale stessa muffa.

Che PUZZO !!!, avrebbe esclamato Sata Caterina, nostra patrona !!

No noi abbiamo sviluppato una forza di giudizo politico fortissimo ed incorruttibile. Chi non rende quotidanamente onore al dono della distinzione anche in questioni politiche, commete palesemente peccati mortali contro lo Spirito Santo!!!
Hic Rhodos hic salta.

Corrado Beltrami, Campione d'Italia Commentatore certificato 03.04.10 02:38| 
 |
Rispondi al commento

il movimento a 5 stelle nn ha bisogno di giochetti politici, alleanze e cazzate da feccia politica, andrà avanti per la sua strada conquistando la gente grazie ai risultati, basterà che una persona eletta in ogni cosiglio dove siamo presenti, regionale o provinciale faccia bene il suo lavoro e automaticamnete si saprà in giro che la gente a 5 stelle fa il bene della gente, nn c'è pubblicità migliore, nn ci serve altro, se si dovesse alleare e cominciare a seguire le regole della politica business non sarebbe più quello che è e morirebbe,e prederebbe il mio voto. il movimento è la gente, che cerca di far arrivare nella feccia della politica persone oneste ed in gamba che controllino il potere e che propongano souzioni inteligenti... tutto qui, nn abbiamo bisogno di altro, solo di noi stessi... come avevam fatto per de magistris, l'avevamo sostenuto perchè controllasse i fondi europei e li difendesse dalla mafia, invece adesso è la che creca di fare i giochetti delle alleanze calcolando il modo migliore per tirar su voti, già s'immaginava come capo di una nuova coalizione lui, come un nuovo di pietro, ma che faccia il suo lavoro e stia in europa a far quello che diceva di fare... anche io credevo in de magistris ma mi sa che sta sua uscita prova solo il fatto che ha utilizzato il movimento solo per avere voti in più.. io da lui nn ho ancora visto risultati, ed è li da un po..

marco carrer 03.04.10 01:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io per idea mia sono contrario alle alleanze in politica. Perchè poi si trovano partiti piccoli con i ministri e partiti con il doppio o triplo dei voti senza. Quindi concordo sul fatto ke il movimento a 5 stelle non si allei con IDV. Se vuole De Magistris può cambiare tessera, nessuno glielo vieta. Però io che stimo sia De Magistris che Di Pietro, credo che cmq, si potrebbe rispondergli un po meglio....

Cristiano L., Belluno Commentatore certificato 03.04.10 01:36| 
 |
Rispondi al commento

Pensavo che il celodurismo fosse terminato con l'ictus di Bossi. invece a volte ritornano...
De Magistris è stato eletto dagli italiani, non dal blog. Su questo blog è stato sostenuto al momento delle elezioni, e dal giorno della sua elezione ha contestato il dispotismo e gli episodi di nepotismo che si verificano anche in IDV. Le sue idee continuano ad essere compatibili almeno al 90% con quelle espresse qui, ma siccome ora vi è un Movimento da difendere, vai con la prima guerra tra poveri.
Caro beppe, ora che un movimento c'è, e spero riesca camminare sulle proprie gambe (lo spero, visto che lo ho votato). Dunque, chiedi pure a De Magistris di fare l'eurodeputato e basta. Ma allo stesso modo, prova a tornare anche tu a fare il mestiere che sai fare tanto bene: il comico. e lascia che il movimento cresca come tale: movimento, non tua proprietà personale. Altrimenti non crescerà mai, e non camminerà mai da sé

Jacopo Forneris 03.04.10 01:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO SUPER D'ACCORDO CON BEPPE: MOVIMENTO LIBERO INDIPENDENTE E COERENTE

lorella z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.04.10 01:01| 
 |
Rispondi al commento

Il movimento deve camminare da solo ci mancherebbe ma non c'é bisogno di trattare cosi in terza persona De M. tutto qua'.
Classe ed eleganza sempre anche nel mandare a cag...!!!

raffaello g. Commentatore certificato 03.04.10 00:32| 
 |
Rispondi al commento

De Magistris vale uno.
Non se lo deve dimenticare.

Luca C. 03.04.10 00:24| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con queste idee fra 10 anni saremo il movimento dei brontoloni (3% a livello nazionale) e fra 15 saremo spariti lasciando campo libero a corrotti e corruttori. Mi spiace, Grillo, hai deciso tardi di sporcarti le mani con la politica e mi pare tu sia già pentito di averlo fatto. Con queste idee fra poco si chiude.

Clarus Clarus 03.04.10 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Movimento a 5 Stelle in regione dopo l'Europa

Il movimento a 5 Stelle si è affermato anche alle regionali. Anche. E' la sua seconda importante affermazione dopo l'elezione di Sonia Alfano e Luigi De Magistris in Europa. Perchè loro sono il simbolo della società civile, di noi che vogliamo cambiare le cose da dentro e senza affidarsi ai partiti oggi presenti. De Magistris ha indubbiamente parlato per la prima volta il politichese cercando di divenire leader di una inventata coalizione che voglia portare con se solo il M5S, Vendola e IDV. Ha sbagliato modi e tempi. Una proposta lanciata qui sul blog chiedendo le opinioni di tutti sarebbe stato più elegante, o almeno più opportuno.
Ricordiamoci pertanto di questo smacco, come però dobbiamo cercare di ricordare quanto di buono abbia cercato di fare da p.m. De Magistris, quanto ci ha narrato efficacemente Carlo Vulpio (il giornalista che ha cercato di fare luce sulle vicende Catanzaro - Salerno) che fu tra i primi a rendere pubblici in rete atti della procura di Salerno (scaricabili su http://carlovulpio.wordpress.com/2008/12/05/il-documento-del-piu-grande-scandalo-giudiziario-della-storia-repubblicana )e quanto tanto lo abbiamo apprezzato l’ex p.m. quando ci ha spiegato il suo progetto per cambiare l'Italia partendo dall'Europa.
Nel suo intervento De Magistris si è appropriato di una autorità che non aveva, lanciando una proposta nel luogo sbagliato, ma non dividiamoci: noi persone oneste cerchiamo qui in rete di parlare tra noi e con lo stesso De Magistris avendo si sbagliato ma essendo persona “pulita” e sperando che Grillo metta a disposizione con la sua gentilezza e onestà questo spazio come sempre ha fatto. E per questo a Grillo va un grazie dalla gente onesta d'Italia.


Non comprendo perchè mi abbiate tolto il commento delle 20,52 circa. Ritengo non vi fosse nulla di offensivo, nè ve ne era l'intenzione. Ho solo detto, mi spiego meglio, che non era il momento di SETTARISMI in quanto per combattere questo governo di lestofanti vi è bisogno di unire le forze. De Magistris mi sembra una persona pulita, anche se lavora con logica di partito. Devo dire che, a parte la sua battaglia per la legalità, non conosco la sua reale filosofia e posizione politica ma penso che ora tutto sia meglio che sorbire il berlusca. Comunque trovo strana questa "censura".. Bah

Francesco T. 02.04.10 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Certi commenti mi fanno paura..Beppe è la nostra anima, il nostro cuore..il movimento è beppe non noi..Ma stiamo scherzando? C'è davvero anche qui chi vuole il duce? il papà che guida tutti? il pastore e il suo gregge?...per favore non andiamo alla deriva..beppe ci ha aperto gli occhi poi il progetto è della gente..non solo di beppe..sono stufa di movimenti basati su una persona su un singolo il movimento è della gente!altrimenti al posto di un establishment oligarghico finiamo in monarchia..

Lidia S. 02.04.10 23:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho letto l'Ansa con le dichiarazioni di De Magistris che chiede di incontrare Grillo

conoscendo Grillo e le idee alla base del M5* mi sa che De Magistris rischia di rimanere senza risposta

questo perché De Magistris sta parlando come un politico tradizionale "incontriamoci, dialoghiamo"

mentre Grillo ha sempre parlato di De Magistris come una persona eletta dal blog, con un mandato del blog, e che deve rendere conto al blog... in pratica come un vero e proprio "dipendente" eletto dal M5*

in sintesi

De Magistris chiede un dialogo politico con Grillo

mentre

Grillo chiede a De Magistris di rendere conto al blog come un dipendente deve rendere conto al suo datore di lavoro

Roberto Foglino Commentatore certificato 02.04.10 23:10| 
 |
Rispondi al commento

ammazza che schifo al cazzo !!!!

con 'sto post sono usciti un sacco de zoccole dalle fogne !!!! ...

tante ZOCCOLE DI FOGNA che aspettavano l'attrito
tra Grillo e qualcuno che dà fastidio alla grossa criminalità finanziaria !!!!

.... MA CHI C'HA LA TESTA DURA ...

VI SPUTA IN FACCIA ...SIEMPRE...CANCRI D'ITALIA!


Il tuo commento:"Beh è sorprendente quanta incoerenza in così poca gente. La stessaincoerenza dimostrata da De Magistris eletto da noi come indipendentenell'IDV e che nei piani di Beppe insieme a Sonia avrebbero dovutocostituire l'ossatura del movimento 5 Stelle come dimostra la testimonianzadi Favia sul Fatto Quotidiano, che afferma quanto Beppe tenesse ai due alpunto di litigare con i ragazzi del movimento per sostenere la loropartecipazione sul palco durante la campagna elettorale per leamministrative. State cadendo nel gioco dei potenti, vogliono distruggereil movimento prima che diventi troppo grande ed indistruttibile. per farlohanno coinvolto De Magistris che si è prestato al gioco e molti di noi cistanno cadendo. Andiamo avanti da soli con Beppe, che ha dimostrato diessere l'unico capace di rischiare. beppe è l'anima, il cuore el'esperienza del movimento. Chi dice che il movimento siamo noi e nonBeppe, mi fa paura, perchè non è dei nostri ma un infiltrato come ce nesono tanti tra questi commenti

dante castellani 02.04.10 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Beh è sorprendente quanta incoerenza in così poca gente. La stessa incoerenza dimostrata da De Magistris eletto da noi come indipendente nell'IDV e che nei piani di Beppe insieme a Sonia avrebbero dovuto costituire l'ossatura del movimento 5 Stelle come dimostra la testimonianza di Favia sul Fatto Quotidiano, che afferma quanto Beppe tenesse ai due al punto di litigare con i ragazzi del movimento per sostenere la loro partecipazione sul palco durante la campagna elettorale per le amministrative. State cadendo nel gioco dei potenti, vogliono distruggere il movimento prima che diventi troppo grande ed indistruttibile. per farlo hanno coinvolto De Magistris che si è prestato al gioco e molti di noi ci stanno cadendo. Andiamo avanti da soli con Beppe, che ha dimostrato di essere l'unico capace di rischiare. beppe è l'anima, il cuore e l'esperienza del movimento. Chi dice che il movimento siamo noi e non Beppe, mi fa paura, perchè non è dei nostri ma un infiltrato come ce ne sono tanti tra questi commenti

dante castellani 02.04.10 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S è alternativo alla destra E alla sinistra, mi sembra chiaro. Estremizzando un poco, sarebbe come se la lega chiedesse a Beppe di scendere in campo con loro. Perchè mai il M5S dovrebbe trovarsi bene a sinistra? e se a governare ci fosse la sinistra? dovrebbe forese coalizzarsi a destra? SBAGLIA chi pensa che il M5S sia di "sinistra". Il M5S è alternativo ai partiti politici attuali che sono tutti, chi più e chi meno, disonesti allo stesso modo. Il M5S dovrebbe essere punto di riferimento di quegli italiani, come me, che non votano più perchè a noi non piace votare "colui che puzza meno"...io voglio votare per persone oneste.

stefano m. Commentatore certificato 02.04.10 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Non è giusto nei confronti dei giovani del movimento 5 stelle, che per candidare il Movimento alle elezioni, hanno dovuto raccoglere firme meticolosamente, senza chiedere nulla a nessuno, col freddo e col caldo. Non credo che DeMagistris, capisca questo.
Poi "MOVIMENTO" 5stelle, è un qualcosa che si MUOVE, ovvero, che va avanti e propone idee; non si tratta del PARTITO 5stelle!Un PARTITO si distingue perchè ha solo delle ideologie, ma nulla di concreto!
Monica

Monica Oliva 02.04.10 21:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma li leggete i giornali???
BEPPE NON SCHERZA!!!!
De Magistris ci ha preso per il CULO!!! Noi gli abbiamo dato fiducia per fare una cosa e poi ne fa altre (non lavorando)!!!

Sveglia!!! Siamo un Movimento che non vuole avere a che fare con queste persone!!!

Marco Nardello 02.04.10 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me e troppo presto per poter pensare al movimento 5 stelle in chiave antiberlusconiana,alleato col centrosinistra.
Prima di tutto il movimento prescinde dai vecchi schemi,e proprio per questo ha secondo me raccolto molti voti sia tra gli astensionisti,che tra ex elettori di sinistra e di destra.
Insomma il movimento e talmente variegato e difficile da catalogare,che pensare gia adesso ad alleanze future col centrosinistra e sia prematuro che pericoloso.
Chi vi dice che se il movimento corre insieme ai vecchi partiti,raccolga ancora voti in futuro?
E proprio l essere diversi da vecchi sistemi partitocratici che rende il movimento appetibile.
Tornare a vecchi schemi di alleanze in chiave anti-berlusconiana e un modo vecchio di pensare.
Il futuro sta nel completo rinnovamento sia dei personaggi che dei progetti politici, mi spiace per il PD...ma se continua nei suoi vecchi schemi senza concretezza, sarà un partito destinato a morire.Basta con i politici da salotto o che vanno ai Talk Show.Gli italiani sono stufi delle chiacchiere ed e per questo che la lega vince e stravince anche tra i moderati.

Marco ., Berlino Commentatore certificato 02.04.10 21:06| 
 |
Rispondi al commento

sono anch'io del parere che a medio -lungo termine le alleanze con la parte sana del paese debbano avvenire sul piano politico . per ora pero' il movimento deve consolidarsi da solo, per essere un 'entit' chiara e definita . Questa é la mia opinione . aperto al dibattito .

Marco ., torino Commentatore certificato 02.04.10 21:02| 
 |
Rispondi al commento

ROMA - «Sono amico di Grillo e condivido la maggior parte delle sue battaglie. Per questo lo invito ad un dibattito sereno e rispettoso, perché credo che la parte migliore del paese debba stare insieme». Luigi De Magistris europarlamentare dell'Idv in collegamento telefonico con il programma di radio2 «Un giorno da pecora» ha invitato Beppe Grillo, leader del movimento 5 Stelle, ad un confronto per chiarire le incomprensioni degli ultimi giorni.

Poi ha specificato: «Non ho litigato con Beppe Grillo. Io ho fatto una proposta. E cioè in questo scenario di deriva autoritaria o il centro sinistra si unisce a difendere la costituzione, nell'ambito delle differenza e delle rispettive autonomie dei partiti e dei movimenti, oppure le cose non si cambieranno. E allora ho detto e ripeto, dato che condividiamo con Grillo, ma anche con altri partiti nuovi della sinistra, tante battaglie, perché non cerchiamo la formula per camminare insieme? Grillo, invece, vuole stare da solo. Ne prendo atto».

Poi però l'europarlamentare ha aggiunto: «Forse Grillo è stato tratto in inganno, o consigliato male. Lui è intelligente e non posso credere che in questo scenario politico pensi di poter cambiare le cose lottando da solo». «Qualcuno ha interpretato questa sua proposta come un modo per intrufolarsi nel movimento di Grillo e mollare Di Pietro», gli fanno notare i conduttori Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro. «Con Di Pietro c'è una sintonia politica, solida e importante. Non abbiamo litigato e non voglio fargli le scarpe». (Fonte Ansa)

silenzio 5. Commentatore certificato 02.04.10 20:59| 
 |
Rispondi al commento

...continua......ad una emorragia di voti ecc. ecc. Ma ora mi sembra di aver avuto torto. Io credevo che il M5S fosse “l’espressione politica” ( mi spiegate la differenza con un partito ?) in cui potessero riconoscersi molte persone del Popolo Viola, dei movimenti, dei Grillini ecc. ma che allo stesso tempo fosse nato per stimolare ed interagire con le altre forze politiche e..scusate se è poco, anche con chi DEMOCRATICAMENTE la pensa in un altro modo. Purtroppo mi sembra di capire che non è così. Il M5S ha perso il mio voto futuro (sono ligure e non potevo votarlo questa volta….).

cristina c., Varazze Commentatore certificato 02.04.10 20:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io l'ho votato perchè consigliato da Grillo e poi me lo ritrovo che fa un pubblico appello di votare tale Cavalli dell'IDV in Lombardia anzichè il M5S o perlomeno starsene zitto.....ed è proprio vero che la riconoscenza è direttamente proporzionale allo spessore umano della persona per cui risulta evidente che abbiamo sbagliato cavallo su cui puntare.Ti prego Beppe:non vendiamoci anche noi come tutti.....come Di Pietro.....RIMANIAMO DURI e PURI perchè non esistono solo soldi e poltrone in questo mondo anche se ce lo vogliono far credere in tutti i modi.....

PAOLA BERNETTI 02.04.10 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Ho bisogno di chiarirmi le idee. Sarà che ormai sono vecchia e che non sono mai stata iscritta ad un partito ma nella mia vita ho votato per tutti quelli che mi sembrava si opponessero al sistema. O perché ho visto tante battaglie perse. Ho creduto nel femminismo, nell’eguaglianza delle persone, nella laicità dello Stato,nell’istruzione gratuita e libera per tutti,nella possibilità che i nostri figli potessero andare “avanti”se ne avessero avuto le capacità e essere migliori di noi. E ho visto tante, ma tante, battaglie perse. Però ragazzi MAI mi sono sentita in pericolo come adesso. Non ho mai avuto paura per la perdita della democrazia in Italia. Il fascismo, la repressione erano solo i racconti dei mie genitori, qualche cosa che non mi riguardava che non poteva succedere un’altra volta. Quando sentivo i vecchi dire “ bisogna stare attenti può sempre tornare il tempo del “bastone”, mi sembrava una fola. Ma adesso NO. Io adesso mi sento privata della democrazia.
Io credo che bisogna considerare questa UNA ASSOLUTA PRIORITA’. Credo che il tempo dei “belli e puri” sia finito; che non si possa più ragionare per utopie e che sia necessario scendere a compromessi. Non so se De Magistris sia un “ alleato” opportuno ma la domanda è quali alleati cercare ? Perché vanno cercati. Non si vincono le elezioni senza una parte di centro in Italia, non si vincono le elezioni senza il PD ( o come cavolo si chiamerà prossimamente)e IDV.
Io ,probabilmente fraintendendo di brutto, avevo interpretato la decisione del M5S di presentarsi solo in alcune regioni come una scelta politicamente opportuna. Poteva essere un sondaggio in regioni già vinte o perse in partenza, in elezioni poco rilevanti come le regionali. Ho considerato che quello che è successo in Piemonte fosse un errore di percorso non prevedibile. Dopotutto nelle passate elezioni il CSN aveva una maggioranza schiacciante che poteva resistere ad una emorra

cristina c., Varazze Commentatore certificato 02.04.10 20:35| 
 |
Rispondi al commento

L' atteggiamento di Beppe somiglia parecchio a quello di un buon musicista che incide album per un etichetta indipendente con la sua ristretta nicchia di fan, fuori dagli schemi mainstream. Poi un giorno, dopo dieci anni di carriera, riesce a piazzare un album in classifica e comincia ad atteggiarsi a rockstar, dimenticando e snobbando i vecchi compagni di etichetta. Cos'è, lui può chiedere la tessera di un partito inciucista e scandaloso come il Pd perchè è un comico e può darsi alle provocazioni, mentre De Magistris non può tesserarsi ad un partito serio e rispettabile come l'Idv? Come sei caduto in basso Beppe. Cosa ha detto di male De Magistris? Continuiamo a frazionarci e dividerci e dovremo accollarci la casta in eterno.

dario provenzano 02.04.10 20:20| 
 |
Rispondi al commento

E mentre qui si lapida De Magistris, Violante svende di nuovo il PD ai mafio-leghisti. Beppe, sono altri i nemici degli italiani. Torna coi piedi per terra!

gian burrasca 02.04.10 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Non ho votato il movimento 5 stelle preferendo di pietro proprio perché non ne vedo lo sbocco: stá diventando l'ennesimo, inutile partito, con l'aggravante che a parte i 5 punti che peró non bastano a definire un'identità e degli obiettivi non vedo un programma ed obiettivo chiari. Faccio ad esempio quando all'ultimo show di beppe a busto arsizio fece parlare la rappresentante di una lista civica 5 stelle nel silenzio e nell' imbarazzo generale perchè sembrava uscita da forza nuova. Se De Magistris é uguale a Bersani e Bersani é uguale a berlusconi poi non mi meraviglia che nel movimento ci finisca di tutto. Beppe svolge un indispensabile ruolo informativo, entrare in questo modo in politica non mi convince. Cota non é uguale alla Bresso e ce ne accorgeremo...

luca scaglioni, Gallarate Commentatore certificato 02.04.10 20:05| 
 |
Rispondi al commento

bravo beppe!fuori tessere e pertiti dal movimento.è la sua vera forza...

gabriele p., abetone Commentatore certificato 02.04.10 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe
Ho una grande stima di te per quello che hai fatto e continui a fare.
Condivido le tue idee, a volte qualcuna la critico altre volte alcune le vorrei urlare a voce alta a tutte le persone oneste di questo paese, portato allo sbaraglio da questa miserabile classe politica.
Pero lasciami dire,carissimo Beppe,oggi quello che dici su De Magistris non lo condivido per niente.
De Magistris ha espresso un'opinione leggittima che secondo me,trova grande consenso tra noi Grillini,perchè è una persona affidabile e onesta.
Noi abbiamo bisogno di persone oneste e affidabili per poter cambiare qualcosa in questa classe politica.

Antonio P., Modena Commentatore certificato 02.04.10 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Cmq dal tenore di certi commenti ragazzi... alcuni di voi sembrano usciti dal "Fight Club", precisamente quelli che nel film ripetono ossessivamente "Il suo nome è Robert Polsen... il suo nome è Robert Polsen..."

Ho letto l'articolo del Fatto.
Grillo potrà aver ragione nella sostanza, però mi è sembrato troppo sgodevole nei confronti di De Magistris.

Voglio dire, bastava "un no grazie".
L'ha trattato come il primo approfittatore politicante...
Usare questi toni denigratori non aiuta nessuno, neanche il movimento.

Si rischia di finire come Savonarola.

Daniele Stefani 02.04.10 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Mi viene in mente una scenetta, due naufraghi lui e lei.

o lui o lei:
-perché mai dovrei remare con te? non siamo mica
sposati; anzi, neppure ci penso a sposarti siamo
dversi io e te!
>ma guarda che se non remi con me crepiamo ambedue!
-no, non remo! ammetto anche che un pò ci
somigliamo, ma purtroppo tu non sei esattamente
come me, niente da fare!.

2010: 5 stelle 5%
2013: 6%
2018: 10%
tutti soddisfatti, compreso mister B.

enzo m. Commentatore certificato 02.04.10 19:35| 
 |
Rispondi al commento

attaccare de magistris il popolo viola .... non riesco a comprenderlo essere diversi va bene ma cosi si rischia solo di dire "siamo i migliori" pochi ma ottimi. Cosi il regime di berlusconi lo si rovescia fra 50 anni perchè ci sarà sempre qualcuno che urlerà io sono il migliore. Ben venga il dibattito ma non le condanne. Silenzio

silenzio 5. Commentatore certificato 02.04.10 19:29| 
 |
Rispondi al commento

La risposta tranchant di B.Grillo
a Luigi De Magistris e al Popolo Viola,
un primo risultato l'ha già ottento :
Titolo di oggi del Giornale di V.Feltri:

La "Resistenza" è già fallita:
lite De Magistris-Grillo


P.S per gli altri danni ( maggiori ) basta attendere ...

giuseppe carrei 02.04.10 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Confesso di essere molto confusa....da un lato non posso che concordare con la linea di coerenza al limite dell'intransigenza di Beppe Grillo. Non fa una piega, se ci si vuole distinguere dal mare marcio della politica dei comitati d'affari tocca fare così. Ma nell'attesa che il M5S diventi davvero "pesante" e competitivo a livello elettorale, insomma, nell'attesa che coaguli in se' tutta la vera opposizione a questo attuale schifo e ci salvi dalla dittatura, fare i duri e puri ad ogni costo non sarà un po' pericoloso? qui, mentre viene rifiutato (forse giustamente)il collegamento con l'IDV e la vera sinistra (o quel che ne rimane, non certo il veltroname e compagnia)questi ce la ficcano, imbavagliano la stampa, eliminano le intercettazioni, continuano a farsi le leggi ad personam et ad castam, ci trasformano in una "repubblica" presidenziale delle banane retta da un fenomeno da baraccone e noi? se non si crea un partito di vera feroce autentica fattiva incazzata opposizione raccolta intorno ad un vero leader non ne verremo fuori e ci toccherà morire berlusconiani...duri, puri ma berlusconiani. atroce prospettiva.

Gabry Confusa ed Infelice

Gabry P., Trieste Commentatore certificato 02.04.10 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Intanto il popolo viola è un insieme di persone che, come qui, ha discusso via internet, sì è aggregato ed ha raccolto i soldi necessari per la manifestazione a Roma (palco ecc..) con le sottoscrizioni individuali, forse Rifondazione avrà organizzato qualche pullman, ma niente di più. Non ha avuto soldi dai partiti perchè i partiti, o meglio, i loro simboli, non erano nemmeno graditi (anche se poi se ne sono visti tanti, per iniziativa personale). O solo le iniziative di Grillo sono sane, vere e degne di nota? De Magistris è una brava persona e qui mi pare che Grillo ne parli come di un suo fantoccio che DEVE fare quello che dice il lui, sennò ciccia. Questa porta in faccia ad una proposta più che ragionevole da parte di De Magistris evoca ciò che il Movimento 5 stelle rischia di diventare, un movimento marginale ed isolato che, dopo l'espluà delle regionali, se non si collega ad altre forze affini, è destinato a scoparire. Oltretutto mi domando se Grillo, prima di "schiaffeggiare" pubblicamente De Magistris, abbia consultato la "sua base" o le iniziative "dal basso" sono solo dal basso ventre di Beppe Grillo?

real politik Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.04.10 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Mi permetto di andare off topic perche a margine della discussione innescata dal minipost, più d' uno ha scritto cose che mi lasciano basito e non mi riferisco alla diatriba con De Magistris. Mi riferisco ad affermazioni gravi di alcuni riguardo al fascismo/leghismo.Premetto che ho votato 5 stelle, non ho tessere di partito, ho firmato facendomi la fila e mi sono fatto i vaffa day insieme a tanti altri e seguo silente ma quotidianamente questo blog. Io e credo con me molti altri, ho sempre interpretato il "ne di destra ne di sinistra", come un riferimento al corrente quadro partitico occupato, cito beppe, dal PDL e dal PDmenoL. Mi bastavano gli argomenti di Beppe per esserne certo. MI bastavano le lotte contro il razzismo di stato, le ingerenze pazzesche della chiesa nello stato italiano, mi bastava il costante richiamo alla nostra costituzione. Vedo che non è cosi per tutti. Non voglio fare il professorino ma spiego a chi mi dice che io devo parlare con un fascista del 2010, che la carta che difendiamo e vogliamo attuata fu scritta da antifascisti. Che la repubblica italiana è antifascista nel suo atto costitutivo. Non parliamo di massimi sistemi in una situazione attuale dove settimanalmente migranti, gay, militanti di sinistra vengono picchiati, accoltellati a volte uccisi. Io parlo del movimento con tutti. Tra i tutti non posso ricomprendere chi semina odio e ignoranza. Chi discrimina sulla base di sesso razza opinioni o religione. Le battaglie che porta avanti il movimento (a me è chiaro, non so a quanti tra di voi) trovano origine nelle battaglie dei MOVIMENTI, antiglobalizzazione, ecologisti, per la biodiversità ecc. ed in ultimo lo stesso concetto di democrazia diretta è intimamente di sinistra termine che, mi pare a questo punto obbligatorio specificare non equivale a pd ne al fu pci o RC. Vorrei che beppe e gli altri eletti del movimento esprimessero parole chiare a riguardo, permanendo questa ambiguità di fondo io e, forse altri, smetterò di supportarvi

Alex C 02.04.10 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Giovanni Falcone disse:
"perchè una società vada bene, si muova nel progresso, nell'esaltazione dei valori della famiglia, dello spirito, del bene, dell'amicizia, perchè prosperi senza contrasti tra i vari consociati, per avviarsi serena nel cammino verso un domani migliore, basta che ognuno faccia il suo dovere".
Ebbene, io credo in tutti coloro che furono e sono stati eletti grazie al blog, quindi anche in De Magistris, e voglio che tutti costoro pensino a fare il dovere ed a espletare i compiti per cui sono stati votati ed eletti, senza pensare ad alleanze e intrallazzi vari, altrimenti non cambierà assolutamente niente in questo cazzo di paese.

giuseppe c. 02.04.10 18:32| 
 |
Rispondi al commento

GIUSTISSIMO BEPPE!!! I partiti ed il riciclo li lasciamo alla spazzatura. Ora tutti i movimenti di cittadini dal 2001 ad oggi hanno una casa. Non si tratta di frammentare: ne abbiamo abbastanza di IdV e dei suoi plebisciti e delle sue scelte in Campania e del suo personalismo. Un ascoltato senatore di quel partito favoleggia contro la precarietà a favore della.....flessibilità! Di Pietro è un emerito cacciatore che non sa nemmeno cosa vuol dire solare, no agli inceneritori, energie rinnovabili. Di Girolamo era intrinseco di De Gregorio che appena eletto nell'IdV è passato con Berlusconi (oltre a tanti altri trasformismi): un vero e proprio Talleyrand, che fu prima vescovo sotto Louis XVI, poi ministro rivoluzionario, poi ministro di Napoleone (che lo definiva "un bas de soie plein de merde: una calza di seta piena di m...) ed infine ministro della Restaurazione con Louis XVI. E poi Di Domenico, co-fondatore e quindi nemico acerrimo del nostro Tonino, e poi la scelta di De Luca, e magari le per ora latenti ma vere rivalità con De Magistris: di, a, da, in, con ,su ,per, tra, fra...... Ora finalmente si può pensare a qualcosa di VERAMENTE nuovo che NON DEVE essere inquinato ancora una volta!

Johann K. Commentatore certificato 02.04.10 18:19| 
 |
Rispondi al commento

“Ho parlato al telefono con Nicki Vendola. Mi ha dato la sua parola che l’acquedotto pugliese, il più grande d’Europa, sarà pubblico nella proprietà e nella gestione (quindi dei cittadini) se lui verrà eletto presidente di Regione. E che, con una sua Giunta, per costruire centrali nucleari in Puglia sarà necessario l’uso dei carri armati da parte del Governo. Vendola ha rilasciato un’intervista per il blog. Il MoVimento a 5 Stelle non si presenta alle elezioni pugliesi e, quindi, mi sento di sostenere Vendola contro il Pdl di Berlusconi e l’alleanza del Pdmenoelle di D’Alema con Casini-Caltagirone che candida Boccia.

Queste le parole di Beppe Grillo.
Da questo si nota la massima apertura sia di Grillo che del M5S,ad appoggiare ed aiutare i partiti che condividono con il movimento idee e programmi.
Se Grillo ha risposto duramente a De Magistris un motivo ci sarà pure,no?

francesca sessa 02.04.10 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Dal post odierno sul blog di Di Pietro:
"Alla luce di tutto ciò il Pd deve compiere delle scelte chiare per non commettere gli sbagli del passato, anche di quello più recente, e fare autocritica senza scaricare le colpe della propria sconfitta, come invece ha fatto, sul voto dato al 'Movimento 5 stelle' di Beppe Grillo. Il voto degli elettori grillini va rispettato e poi, prendersela con Grillo è come prendersela con il medico invece di cercare di sconfiggere la malattia. Grillo non è né di destra né di sinistra: rappresenta un voto in parte di protesta, ma soprattutto di proposta politica in materia ambientale, di difesa della libera informazione e di ripristino della legalità, quindi un voto legittimo e meditato."
Mi pare che questa ulteriore presa di posizione del Tonino nazionale stronchi sul nascere ogni ulteriore polemica.
De Magistris l'ha fatta fuori dal vaso arrogandosi un ruolo che deve ancora conquistarsi sul campo e ben ha fatto Beppe a bacchettarlo.
A consolazione degli scandalizzati si può dire che il Beppone non è un diplomatico e forse a calcato un poco la mano.
Il resto è fuffa.

Maurizio Narchi 02.04.10 18:15| 
 |
Rispondi al commento

ho appena letto il post "Il MoVimento 5 Stelle non si piglia i soldi" e, a parte essermi gastato dalla risposta di beppe al giornalista, sono ancora più convinto che beppe abbia ragione a nn voler avere a che fare con nessun tipo di coalizione, che senso avrebbe rifiutare 1,7 mil di euro di contributi pubblici, se poi il movimento si allea a PARTITI che usano i contributi pubblici? il movimento entrerebbe nel gioco della politica business, sarebbe come se anche il movimento usasse quei soldi andando contro se stesso, il movimento è una gran cosa proprio perchè è fuori dai giochi politici, e così deve restare, dimostrando alla gente la nostra coerenza con le nostre idee e che riusciamo ad ottenere le cose con il lavoro della rete e dei ragazzi che riusciremo e siamo riusciti a mettere nei consigli, sempre più gente ci seguirà e nn avremo bisogno di nessuna alleanza politica, noi abbiamo solo bisogno dei cittadini che agiscano attraverso i "terminali" eletti ( ad esempio i consiglieri regionali e provinciali) che il movimento riuscirà ad infiltrare nella classica politica del business, lavorando bene in questo senso la gente si accorgerà che stiamo lavorando bene e sempre più persone ci seguiranno, anche a me aveva un po lasciato spiazzato l'intervento di beppe su de magistris, l'unica cosa che posso dire è solo che magari poteva essere un po meno duro, ma ha ragione, che de magistris pensi difendere i finanziamenti europei dalla mafia invece di pensare ai giochi politici, che faccia il "terminale europeo" per la gente che l'ha votato, e se dice che il movimento nn andarà lontano ragionando così nn ha capito cos'è davvero il movimento ragionando da un punto di vista politico da noi distante, e nn l'hanno capito nemmeno quelli che sono in disaccordo con la critica di beppe, non essere un partito e differenziarci dal resto della feccia politica non era un gioco per prendere voti, noi siamo davvero diversi e così dobbiamo rimanere per cambiare le cose

marco carrer 02.04.10 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco perché non si vuol provare a fare un incontro tra alcuni soggetti politici che hanno una por minima comunanza d'intenti. Restare isolati ed elitrari porta inevitabilmente ad una disfatta. Non tagliamo leali a Vendola e De Magistris.

Manlio Borracci 02.04.10 18:04| 
 |
Rispondi al commento

La scelta di appoggiare De Luca come candidato alla guida della Campania non mi vede d'accordo, perché la questione morale è pre-politica e non può esser sacrificata. Pur tuttavia riconosco a Di Pietro il travaglio della scelta, dettata dal fatto che riveste un ruolo politico che in alcuni momenti può comportare una mediazione difficile: quella fra "ragione e sentimento", ideale e pragmatismo. Perciò farò campagna elettorale per il mio partito, ma non per De Luca, senza per questo gridare al tradimento.

Questo scriveva De Magistris sul suo blog a Febbraio,dopo la farsa del congresso.Se a De Magistris l'IDV non sta bene,nessuno gli dice di rimanere,d'altro canto ADP non gli ha mai dato ascolto e mai lo farà,perchè per lui sono tutti galoppini,le decisioni spettano solo e soltanto a lui.
De Magistris non vuole l'IDV come la vuole ADP,quindi o cambia il presidente o De Magistris è meglio che si rassegna.Tutti voi state dando troppa importanza alle parole di De Magistris,forse perchè non conoscete quelle di ADP,che con tanta tranquillità ha risposto che lui di questa cosa non ne sa niente,che non vuole essere scocciato e che vuole coltivare in santa pace i suoi carciofi.
Per quanto riguarda la scelta politica travagliata,questo è indice di comportamento,lui ha disatteso i suoi elettori e le stesse regole del partito appoggiando la candidatura di un condannato.

francesca sessa 02.04.10 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Veramente non mi è piaciuta la sparizione di questa interessantissima discussione(visto il numero di interventi)dalla HOME PAGE, per dare posto alla obsoleta (seppur importante) questione dell'IVA sui rifiuti, spero che sia proprio senza senso......

enzo m. Commentatore certificato 02.04.10 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che si debba/possa rispondere malamente a chi, come De Magistris, sta lavorando per il bene del Paese e cerca amici utli a sostenere battaglie comuni. Confido nel fatto che il movimento sia veramente libero e democratico anche nelle scelte sulle alleanze.

lorenzo notari 02.04.10 17:31| 
 |
Rispondi al commento

x beppe big

Se ho ben capito la tua "luce":
DeMagistris ha combattuto contro i giudici di Catania che combattevano la mafia; per questo poi come è noto si è inimicato il Ministro della giustizia Alfano, il di lui capo B. e tutto il governo, i quali notoriamente combattono la mafia.
davvero illuminante!
GRAZIE!!!!!!!

enzo m. Commentatore certificato 02.04.10 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Io partirei da alcuni dati di fatto che spero siano condivisi:
1) è in atto un palese tentativo autoritario che sembra accelerare dopo queste elezioni da parte di Berlusconi e dei suoi scagnozzi;
2) è indispensabile che tutti coloro che vogliono opporvisi facciano sentire la propria voce in modo chiaro e forte;
3) è molto improbabile che queste voci, soprattutto in un contesto nel quale il controllo dell'informazione è la fonte principale del potere del nostro avversario, possano essere abbastanza efficaci singolarmente;
4) sarebbe opportuno, quindi, che, pur consapevoli delle differenze più o meno importanti che ci sono, tutti coloro che vogliono opporsi alla dittatura prossima ventura di questo ridicolo quanto pericoloso personaggio sponsorizzato da P2, mafia, evasori e chiesa cattolica, trovino il modo di parlarsi e di fare un progetto comune di "Liberazione nazionale".

Partendo da queste premesse, sulla base di quello che so (se ci sono notizie che non sono venute fuori Grillo farebbe bene a renderle note) direi che condivido il tentativo di De Magistris di cercare un punto di contatto tra i movimenti (5 Stelle, Popolo Viola) e i partiti (IDV e Sinistra e Libertà) che sembrerebbero più vivi e determinati a cambiare davvero le cose, mentre non capisco, o almeno con condivido, le distanze che ha preso immediatamente Grillo.

Penso a Sinistra e Libertà e Rifondazione che sono riusciti a rimanere fuori dal parlamento nazionale dividendosi, in modo perfetto, un 6% di elettorato che è rimasto così senza rappresentanza; immagino anche che le risate che Berlusconi si può essere fatto a riguardo, come immagino anche quelle che si sarà fatto vedendo già qualche crepa tra quelli che potrebbe considerare, invece, come i suoi avversari più imprvedibili e agguerriti.

Io non voglio dargli nessuno spunto per ridere e mi auguro che anche Grillo (che avrei votato se ci fosse stata la lista nel Lazio), e gli altri abbiamo questa stessa determinazione.

Virginio Gigli 02.04.10 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Se è vero che Beppe Grillo deve andare in pensione, è anche vero che molti
politici devono essere interdetti. Non credo che mettere in pensione Grillo
sia una buona cosa, ma sicuramente interdire alcuni politici potrebbe
esserlo.
Facciamo un elenco:
1) Bossi
2) Il figlio di Bossi alias Renzo alias trota
3) Berlusconi
4) Brunetta
5) Ghedini
6) Bertolaso
7) Alfano
8) Gelmini
9) Carfagna detta "La Carfagnola Bella"
10) Mussolini (questa sta proprio messa male).
T.S.O. Per molti altri parlamentari e affini, ma essendo la lista
particolarmente lunga non è opportuno completarla tutta.
Il caro Grillo, seppur nella sua "saltimbancheria", mantiene comunque una
certa coerenza che evidentemente molti politici non hanno, ed è proprio
grazie alla sua coerenza che è riuscito tra una risata e un'altra ad
accomunare persone provenienti da partiti, ideologie e culture diverse.
Certamente il M5S è cresciuto anche grazie ai voti della sinistra, anche
quella radicale, delusa dal partito e dai politici. Così come ha avuto per
esempio i voti dai "dissidenti" dell'IDV che non hanno voluto appoggiare in
Campania De Luca (grosso errore per Di Pietro che si è un po' dato la zappa
sui piedi). Quindi venendo a noi, poiché il moviemto è "un' accozzaglia" di
giovani e meno giovani delusi, infastiditi, scocciati dalla politica e dai
politici italiani non credo abbiano tanta voglia di fondersi o di
"accoppiarsi" con partiti tipo il PD, che solo a pronunciare viene il
vomito. Per quanto riguarda l'IDV, il vomito è più contenuto,poiché i
valori portati avanti dal partito spesso sono stati conformi anche a quelli
del M5S ma ADP da contadino con scarpe vecchie e cervello fino ha snobbato
il movimento, e anche i suoi cari adepti hanno preso in giro tutti coloro
che continuavano a sostenere una linea dura, legalitaria e onesta per far
crescere non solo il movimento ma anche lo stesso partito di Di Pietro che si è assoggettato al PD con la candidatura di De Luca.
E adesso.. vicinivicini?? Ma non penso.

francesca sessa 02.04.10 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E no Sig. Grillo, questa volta l’ha fatta grossa. Non si può rimanere portatore di un’ideologia puramente antisistemica. È voluto entrare in politica?!, e di questo io personalmente le sono molto grato, allora bisogna raccogliere tutte le forze disponibili per portare avanti una lotta di informazione, cambiamento, responsabilizzazione etica, morale e politica nei confronti di un paese anestetizzato, deviato, tenuto all’oscuro, incantato da programmi e notizie deliranti, false, distorte, disinformanti. No Sig. Grillo, i passi dobbiamo farli tutti insieme, l’obiettivo è tutt’altro che facile. Se ognuno terrà fede al proprio programma, se non prenderanno il sopravvento i giochi di partito, di potere, di popolarità (dei quali il pd a quanto pare non può proprio far a meno), son sicuro che non si sfocerà in un calderone statico di idee, programmi e opinioni l’uno l’antitesi dell’altro. Siamo un po’ più umili, e mettiamo da parte deliranti comportamenti di sdegno verso coloro che più o meno hanno lo stesso nostro obiettivo. Delle differenze ne potremo parlare più avanti, quando anche l’Italia finalmente potrà vantare un vero sistema politico democratico.

Jacopo Carlo MArone 02.04.10 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, a proposito di passi: TORNA SUI TUOI PASSI!!! La proposta di De Magistris è ottima: una federazione IdV-MoVimento 5 Stelle-Popolo Viola-Sinistra, Ecologia, Libertà (più altri movimenti affini) per scalzare il PD e costituire l'alternativa di governo; ma che ti sei impazzito?!?

Alessio Scippo 02.04.10 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare che Beppe Grillo sia stato troppo precipitoso nel rispondere a Demagistris..In fondo non contiamo tutti uno? Non è meglio organizzare un dibattito sulla rete? Demag. ha detto che vorrebbe fare questo e quell'altro...Cosa ne pensate voi iscritti al Movimento? Personalmente, se nasce un fronte in cui vengono accolte TUTTE le proposte del mov5stelle, non vedo perchè non ci si possa pensare. Uniti si vince, cosi' si attuano i programmi.

Paolo Lovera 02.04.10 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ho letto con stupore questo tuo post e mi sono subito domandato se fosse un pesce d'aprile oppure se il successo elettorale che ha avuto il tuo movimento ti avesse dato alla testa. Nutro una grande stima nei tuoi confronti ma sono rimasto molto deluso dalle tue parole, Luigi De Magistris è un uomo che merita rispetto,ha detto cose molto positive nei tuoi confronti e nei confronti del movimento 5 stelle quindi ritengo il tuo intervento privo di ogni logica. Spero in un tuo chiarimento.

Giacomo

Giacomo P. 02.04.10 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo tieni duro.Il problema sta in IDV. Partito del grande furbacchione che ha imbarcato il peggio del carrierismo politico ma nel contempo vuole spacciarsi per unica opposizione a Berlusconi.
De Magistris per essere credibile doveva spendersi in ambito congressuale (di IDV). Lì invece ci sono stati emeriti silenzi (per ringraziare o ingraziarsi candidature). Dunque anche De Magistris propone l'ennesima furbata acchiappavoti stile Di Pietro (giovani non cascateci!).

giancarlo chiusano 02.04.10 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Credo che queste prese di posizioni siano il contrario della "partecipazione democratica" a cui Grillo da sempre si appella.

Un leader (?) di un movimento che non ha mai ricevuto un voto dai cittadini si permette di parlare a nome di chi il voto l'ha messo, salvo poi alla spicciolata raccogliere di nuovo post che progressivamente attraversano fasi di incredulità, dissenso, riflessione, possibilismo, condivisione e infine consenso.

Così adesso De Magistris è un buono a nulla fannullone solo perchè oggi dopo l'overdose di voti (non suoi) Grillo si è svegliato un po' male, e tutti che si affrettano presto o tardi a dargli ragione.

Sorgono spontanee le seguenti domande: chi è Grillo per i cittadini che hanno votato i CANDIDATI del movimento? A che titolo parla? Questi editti totalitari sono ritenuti parte di una democrazia partecipativa?

Sono un cittadino toscano e avrei volentieri votato il movimento se si fosse presentato in Toscana. Non sono andato a votare perchè da elettore vicino all'IDV sono rimasto deluso dall'appoggio di De Luca in Campania.

Apprezzo e condivido le proposte del movimento, ma mi risultano sempre meno condivisibili le sentenze del Grande Capo, trovo che senza di lui il movimento sarebbe una cosa davvero bellissima.

Per finire vorrei ricordare a tutti che la caccia alle streghe non ha mai portato da nessuna parte, e quel poco di sinistra che si sarebbe potuta salvare anni fa in Italia è stata fatta fuori dal fuoco amico e da atteggiamenti snob come quello di Grillo.

David Moriconi 02.04.10 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Come ho commentato anche sull'antefatto, mi permetto di suggerire un sondaggio online tra di noi per capire le nostre intenzioni verso gli altri, IDV, altri movimenti, etc..

E' vero, nel non statuto c'è già scritto.. zero alleanze o inciuci tra partiti, ma forse val la pena ridiscuterne, nei modi e soprattutto nei contenuti.

Non trovate ? Ognuno conta uno, votiamo !

Lo propongo per noi, per non rischiare di rimanere solo una minoranza che si lamenta e non Governa.

Questa è sicuramente una scelta politica importantissima, parliamone.

Alessandro Corsico 02.04.10 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Andiamo avanti per la nostra strada, adesso niente alleanze, lotta alla casta e niente compromessi, poi si vedrà, quando un/una trentenne di M5S sarà presidente del consiglio allora vedremo.

Michele P., Perugia Commentatore certificato 02.04.10 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

adesso nn attacchiamo tutti beppe, certo il movimento a 5 stelle siamo noi e decidiamo noi, ma è grazie a beppe che siamo qui... e se lui, a modo suo, ci ha dato uno spunto sul quale ragionare, dobbaimo comunque avere rispetto per quel che dice, che magari può sembrare una posizione troppo estrema, ma ha le sue ragioni, il movimento deve restare così senza infognarsi nella politica classica, poi comunque è una proposta che se verrà fatta sarà valutata e votata in rete no? quindi alla fine deciderà il movimento tutto, solo teniamo bene in considerazione le valutazioni di beppe che dovrebbe avere la figura del saggio fondatore..
io son convinto che restando così com'è, piano piano, il movimento crescerà anche da solo e cambierà le cose. molti dicono che a causa di questa reazione di beppe ripenseranno se rivotare in futuro il movimento, io dico che ci ripenserei se il movimento cominciasse a far alleanze e coalizioni alla vacchia maniera politica snaturalizzandosi, anche se lo facesse con gente di valore come de magistris

marco carrer 02.04.10 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma c'è qualcuno che mi mostra cosa ha fatto realmente (scripta manent) De Magistris anche in funzione delle sua passata campagna elettorale?

Roberto Berzuini, Milano Commentatore certificato 02.04.10 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma secondo voi Beppe prima di rispondere legge tutti i messaggi!?
Io credo di no anche perchè se va bene finirebbe il primo maggio perciò ...è inutile scannarsi qui tanto fa come gli tira.

bruno bossolo 02.04.10 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
non mi ricordo di averti delegato. Quindi prima discutiamo della proposta di De Magistris, poi si risponderà.
Ciao a tutti,
Roberto

Roberto Rossi 02.04.10 16:48| 
 |
Rispondi al commento

De Magistris ha ora un unico mandato: Scrutinare e palesare rapidamente e afondo a livello Europo i traffici finanziari che favoreggiono la malavita.Questa è la stregua decisiva per misurare la sua serietà ed affidabilità.Non è nato "gentinuomo" ...Soltanto il suo lavoro indefesso il suo servizioserio ed umile sarà in grado di convincerci e di recarli gratitudine. Sequesto impegno invece lo trascura, sarà un misero traditore, un dei tantipoliticanti italiani all'antica che ci fa schifo e non potremo sentenziarealtro che "corruptio optimum pessima"!!! (Questo vale a prescindere se lesue proposte politiche siano giuste ed appropriate !!!)Idem vale per la simpaticissima Sonia Alfano, soltanto il lavoro indefessoLa qualifica per la nostra stima.

Corrado Beltrami 02.04.10 16:36| 
 |
Rispondi al commento


Mi stanca questa diatriba indotta. Qui non siamo alle primarie del centrosinistra. Votate tra grillo e demagistris. Qui ci sono delle regole. E queste vanno rispettate, altrimenti non siamo molto diversi da chi pensiamo di combattere con presunta superiorità morale. Nel M5S UNO VALE UNO. Beppe ha detto la sua. Io penso che non abbia tutti i torti, detto questo mi ributto nei piei progetti e nelle mie idee per questo Movimento, stop! De Magistris lo stimo come stimo Fini. Prima ero un elettore di AN, per un pò mi sono astenuto. Ora mi si è aperto un mondo nuovo, e spero che la maggior parte di voi capisca che essere 10 anni nel futuro, non significa fare comunella con i primi che fanno occhiolino dolce. DeMagistri e Di Pietro che parlano di essere espressione politica del Movimento. Berlusconi che dice di copiare Grillo con facebook... Capite che stanno cercando di snaturare questo Movimento dai suoi contenuti, per farla sembrare una cosa già vecchia! Meditate gente, prima di scrivere contate fino a dieci. Qui vigono le regole del Nonstatuto. Come la Costituzione è la Bibbia civica italiana, il Nonstatuto è la nostra bibbia di movimento. Cambiarlo è facile, basta proporre e spiegare le proprie ragioni. Quindi invece di lamentarci, per non essere la gambetta zoppa di IDV, a sua volta gambetta zoppa della sinistra di quel baffetto sublime e timoniere pazzo, rimbocchiamoci le maniche e a lavorare. Basta parlare di cazzate

laura tonino 02.04.10 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, visto che nel M5S "uno vale uno", allora anche tu vali uno. Come De Magistris non può parlare a nome del M5S nemmeno tu puoi farlo, al massimo puoi parlare per te stesso, ma poi sta agli altri decidere cosa fare. Il M5S è sicuramente un movimento importante e che può portare a risultati che l'attuale classe politica nemmeno immagina, ma penso che, per andare avanti anche a livello nazionale, sia necessario un appoggio reciproco con quelle forze politiche che possono condividere le idee del M5S.
Nota bene, parlo di appoggio: il M5S può restare un movimento libero anche insieme ad altri partiti (come l'IDV), anzi potrebbe esserne, oltre che l'"alleato", il "cane da guardia". Personalmente credo che, per quanto sia importante il progetto del M5S, se non verranno trovati punti di incontro con altri soggetti politici, il movimento non andrà molto avanti rispetto al risultato delle regionali (soprattutto nell'ottica di un progetto nazionale).
Gettare via un'idea come quella di De Magistris in modo così drastico e senza discussione mi sembra francamente troppo affrettato.

PS: Il mio è solo un parere: non mi sono ancora iscritto al M5S, pensavo di farlo dopo le elezioni; ma sebbene abbia votato per questo progetto, dopo queste affermazioni (confermate dall'articolo sul Fatto), ho qualche dubbio in merito.

Gianni B., Ferrara Commentatore certificato 02.04.10 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe grazie di tutto, ora è meglio se te ne vai in pensione che hai una certa età

giovanni Pascoli Commentatore certificato 02.04.10 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe perchè hai reagito così nei confronti di De Magistris? Ci puoi illuminare meglio?

I giornali già ricamano sopra sulla viostra presunta lite, non fate cazzate!

Dario B., Pescara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.04.10 16:24| 
 |
Rispondi al commento

a caldo avevo commentato questo post prendendo un po le difese di de magistris, ma ripensadoci beppe ha ragione, de magistris è stato eletto in parlamento europeo per sorvegliare i finanziamenti e difenderli da infiltrazioni politico-mafiose, ed è stato eletto anche grazie anche al movimento 5 stelle che lo ha supportato, e adesso siccome ha visto i buoni risultati delle regionali si fa i viaggi mentali di far coalizioni, vuole tornare in italia per saltare sul treno? nn si sta dimenticando dei sui compiti ed il motivo per cui è stato eletto? come se adesso i consiglieri regionali 5 stelle appena eletti si facessero la tessera dell'idv e pensassero ad una carrera poitica classica dimenticandosi di webacm e programmi 5 stelle, in effetti da quello che dice de magistris sembra che abbia sfruttato il movimento 5 stelle per aiutarsi ad essere eletto, ed adesso che ha ottenuto la sua visibilità se ne fotte di PERCHE' è lì al parlamento europeo...
poi in effetti de magistris ha parlato come se anche il movimento 5 stelle fosse d'accordo con nuove possibili coalizioni senza averne mai parlato con noi.
Poi pensandoci bene in effetti il movimento nn ha bisogno di alleanze, ha bisogno solo dei cittadini, che collaborino tutti assieme per raggiungere gli obbettivi, ed di un terminale nelle istituzioni come i nuovi consiglieri regionali, è questa la grande differenza, è questo il grande cambiamento, quindi avanti per la nostra strada, solo una cosa, in effetti beppe è stato un po duro. Beppe secondo me avrebbe dovuto si far notare l'errore a de magistris, ma forse un po più amichevolmente, ripeto, il movimento deve restare fuori da coalizioni e politica-business, ma essere amichevoli con chi comunque non è così male credo che nn guasterebbe.. forse se l'è presa un po troppo, magari saebbe bastato ricordare con gentilezza a de magistris che il movimento semplicemente nn è interessato, e che comunque dovrebbe concentrarsi sui finanziamneti europei..

marco carrer 02.04.10 16:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@gisa t.
La sua scelta Di Pietro l'ha fatta prima delle elezioni, il Pd è il partito che evidentemente lui si metrita. Piangere sul latte versato non è una buona cosa anche perché con i tempi che corrono il latte costa, i soldi sono pochi, e la papera non galleggia.
Se vogliamo dirla tutta la coperta è corta.

francesca sessa 02.04.10 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi cerchiamo di mantenere tutti l'umiltà e la lucidità che ci ha condotto fino a qui. De Magistris ha semplicemente illuminato una strada. Certo, lo ha fatto dopo aver visto i risultati e non prima, ma un politico deve vedere anche queste cose. Non facciamo, proprio noi, lo stesso gravissimo errore del PD quando ha negato la tessera a Beppe. Calma, quindi. In politica (quella vera) ci si siede, ci si parla, e si valutano le rispettive posizioni. Se coincidono bene, sennò fa niente. Guardate che il movimento sta facendo politica, non altro. Se poi vuole fare altro allora lo dicesse chiaro in modo che la prossima volta possiamo tutti noi valutare meglio se votarli di nuovo o meno. Cose diverse dalla politica per cambiare le cose io non le conosco.

Giovanni Marini 02.04.10 16:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che importanza ha quel che che dice oggi de magistris?

Se non avrà svolto bene il suo lavoro la prossima volta non avrà i voti.

ORA CONTA PORTARE AVANTI IL PROGRAMMA

Michele L. 02.04.10 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Daccordo con Grillo e come spiega sul Fatto i rapporti con De Magistris, altra cosa è questo post, in pieno stile grilliano, ma che ci vogliamo fare il Beppaccio è fatto così, non è diplomatico, ed è per questo che io voto il movimento 5 stelle e NON BEPPE GRILLO, ok lui è riuscito a organizzare il tutto, ma non dimentichiamoci che sono le persone comuni e le idee la base di questo movimento, che sono espresse chiaramente nel non statuto, si tratta di essere daccordo o meno, e quello che De Magistris vorrebbe (anche con gentilezza) va nettamente contro a questa mini rivoluzione della politica che NON è l'ennesimo partitello.

E' chiaro che il non statuto non è la bibbia lo si può sempre cambiare, ma mi sembra che un paletto semplicissimo e chiarissimo come quello di non associarsi alle melme e non compromettersi con coalizioni varie, si debba rispettare, e le ragioni sono evidenti o almeno dovrebbero esserlo per tutti i facenti parte del movimento (leggete il non statuto ma soprattutto domandatevi quali sono le ragioni che vi hanno indotto a farne parte).

Inoltre Beppe ha fatto un gran lavoraccio e questo glielo si deve, ma bisogna che le persone pensino con la propria testa senza seguirlo cecamente, dopotutto e' un uomo come tutti e anche lui dice le cazzate, quello che importa davvero e che noi siamo un gruppo di persone che ha deciso certe cose (perché sembrano veramente ragionevoli) ci siamo dati delle direzioni e non degli "IDEALI" da seguire, così vediamo di portare la nave avanti in questa direzione.

Come al solito il Beppaccio nella sua furia e rudezza la testa la fà spesso ragionare e anche questa volta mi sembra che ci sia molta coerenza nella sostanza del post (modi a parte che hanno una relativa importanza solo per i fessi) tra l'altro innegabile e non relativa (vedi statuto), a meno che non si voglia cambiare tutta la struttura del movimento (e magari in futuro ci sta anche) ma mi sembra che ora e per De Magistris, non se ne parli proprio

Pietro M., Newcastle upon Tyne United Kingdom Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.04.10 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco questa violenza nei confronti di un magistrato che fino a pochi mesi fa era un eroe e che abbiamo contribuito a far eleggere, e nei confronti di un movimento (il popolo viola) che sicuramente conta tra i suoi menmbri anche qualche grillino.
Mi pare insensato rifiutare l'incontro con altre formazioni politiche, soprattutto se rappresentate da brave persone, rischiamo di far passare il messaggio che chi non è con noi allora è contro di noi.

Michele Dattoli 02.04.10 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Questa volta Grillo ha toppato. Se Demagistris - come chiunque altro onesto e capace - vuole le stesse cose che vogliamo noi ( energia pulita, parlamento pulito, partecipazione - trasparenza dei conti pubblici, max 2 mandati per non riscaldare troppo la poltrona , giustizia libera, No al divieto di intercettazioni , No al legittimo impedimento ecc) allora è bene unirsi per creare una vera alternativa che tanto da questo PD inciucione non arriverà mai !!!

gisa t. Commentatore certificato 02.04.10 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Complimenti! Come darsi una mazzata sui maroni in 2 giorni! Ripeto 2!
Il problema del movimento è la democrazia! Qui tra fans, esperti di politica, esperti di statuto, maleducati oltranzisti ed utopisti, si perde di vista la visione generale (democratica), Sbaglio o la maggior parte dei commenti sembra essere di disappunto con il post di Beppe?
Lui parla per il movimento...ma con che legittimità?
Si è parlato di fusione? NO! Si è parlato semplicemente di portare avanti progetti singoli in concreto!
Se IDV, M5, sinistra o destra....si impegnano a votare una singola legge es. PARLAMENTO PULITO...CHE MALE C'E'? dovete spiegarmelo!

luigi berti 02.04.10 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Li hai sentiti D'Alema e Veltroni OGGI aprire a B. per il presidenzialismo?

E il MoVimento dovrebbe essere la "seconda gamba", come dice De Magistris (intervista di ieri sul Fatto quotidiano) del PD?

MA VADA A QUEL PAESE DE MAGISTRIS!!! CON TUTTO IL CUORE!!!

Fabio Aprea, Roma Commentatore certificato 02.04.10 16:08| 
 |
Rispondi al commento

@francesco l., Catanzaro

Più che a chi l'ha votato, i risultati soddisfacenti credo che li porterà a Chi l'ha visto. Federica Sciarelli sono anni che aspetta di conoscere i volti degli evasori fiscali, dei latitanti e dei riciclatori di danaro sporco. Purtroppo, però, non ha fatto i conti con lo "scudo fiscale" che ha occultato i nomi dei tanti delinquenti che hanno riciclato danaro.
Mi fa piacere vedere che c'è chi capisce, perciò cominciamo la raccolta firme capeggiata da De Magistris e portiamo a Federica sciarelli i rei confessi.

francesca sessa 02.04.10 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Occhio gente, non siete autosufficienti e per quanto facciate finta di non saperlo un sacco di gente come me e di sinistra vi ha votati.
Quindi attenzione ad avere atteggiamenti arroganti.


http://agenziami.it/articolo/6058/De+Magistris+Come+in+Francia+con+Europe+Ecologie+puntiamo+su+una+grande+coalizione/
replica di de Magistris a Grillo

alessandro di rienzo 02.04.10 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Io ho capito questo... Luigi de Magistris è stato eletto con i voti dell'Italia dei Valori e del blog. L'obiettivo era di avere un eurodeputato a Bruxelles che facesse luce sui capitali mafiosi in Europa e sui finanziamenti europei in Italia... E siccome il tempo stringe non dovrebbere perdere tempo a fare altro. Se non dopo aver portato risultati soddisfacenti a chi lo ha votato.

francesco l., Catanzaro Commentatore certificato 02.04.10 15:50| 
 |
Rispondi al commento

"@Corrado fg

PREGO!

In questo caso può essere inteso come:
Prego- voce del verbo pregare modo indicativo tempo presente prima persona
singolare I coniugazione

Prego- dopo il grazie viene il prego come forma di ringraziamento


Quale preferisci?

Il primo vale 5 punti e ti dà diritto ad una spesa da 10 euro in tutti i
supermercati Co op


Il secondo in questo momento non ha molto valore,ma se vuoi puoi accumulare
i vari prego con rispettivi grazie e al raggiungimento dei 10000, puoi
considerarti contento.

francesca sessa 02.04.10 15:40| 
 |
Rispondi al commento

De Magistris ha fatto gentilmente una proposta, per un realistico cambiamento in positivo del nostro paese. Grillo è libero di rifiutare ma deve farlo altrettanto gentilmente. Ma la cosa che mi sconvolge è come Grillo e metà del blog, parla del Movimento come qualcosa che da solo cambierà il paese. Che arriverà al 51% e più di consensi...
Questo è onanismo politico..
Vedo tanti grillini, avere verso Grillo, lo stesso atteggiamento che un berluschino ha verso Berlusconi.. Questo non va bene.

Massimo Cube 02.04.10 15:38| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

mumble mumble, mi ero proposto di non scrivere piu qua in giro, data la raritá di cervelli paragonabile alla rarita di perle nelle ostriche, ma stavolta é veramente difficile non puntualizzare almeno una cosa.( volontariamente a discussione finita, cosi almeno tutti quelli che si avventano sui nuovi post per darsi un po di mostra, non lo leggeranno nemmeno).

Osannate de magistris come un santo liberatore finche il vosto idolo ne parla bene, e appena si getta una qualche "ombra", vi trovate persi come dei cuccioli ababndonati. Microcefali. Mi domando quanti in questo blog abbiano mai sentito parlare di quel tanto blasoanto de magistris mentre era impegnato a chiudere un giornale, o a rispondere alla lettere che uno dei piu rispettabili avvocati d'italia gli faceva pervenire prima delle elezioni, in cui si chiedeva proprio un lume su quella vicenda.
Mo io l'amo ve l'ho buttato, lo feci gia in passato. Vediamo se c'e davvero una corrente pensante e coraggiosa in questo movimento che ha il coraggio di essere coerente, di scartabelalre un po il web e di affrontare questa piccola veritá.
Grillo é semplicemente in ritardo se vuole prendere a calci de magistris, non abbiatene a male......

peppo 'o straniero 02.04.10 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Volete difendere uno che vuole infilare un piede in due scarpe???
Fuori De Magistris! E' buono, bravo e bello ma ci ha presi per il culo! Quindi FUORI!

Marco Nardello 02.04.10 15:35| 
 |
Rispondi al commento

A Giovà...datte na' calmata! Definire le persone fanatiche religiose, appartenenti ad una setta, dei dogmatici....ma fame il piasì!!!!
Nessuno ti trattiene...liberissimo di fare quello che ti pare, di votare chi ti pare!!!!

Carlo Rossi 02.04.10 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io stò con Beppe.....niente partiti, niente recinti, noi siamo avanti....chi critica secondo me, non ha capito una mazza del MoVimento 5 Stelle.

Grazie Beppe....

Francesco A., reggio emilia Commentatore certificato 02.04.10 15:33| 
 |
Rispondi al commento

continuo a tornare sul blog a vedere nuovi commenti e continuo a pensarla allo stesso modo: METTIAMO AI VOTI LA PROPOSTA DE MAGISTRIS! proseguiamo con i commenti (magari tutti sul blog: quelli di vito crimi sono su fb ma qui non riesco a trovarli), poi VOTIAMO. Se passa la linea scelta da Beppe ( e condivisa da molti) senza un voto interno al movimento.....bhè allora la democrazia in rete E' UNA BUFALA! non diamo il destro ai troppi detrattori di questo splendido movimento!


Grillo ha fatto bene. De Magistris
è da quando è stato eletto europarlamentare
che ha una condotta, come dire, un
po' "sopra le righe".

Corrado zappa 02.04.10 15:31| 
 |
Rispondi al commento

“ECCO SPIEGATO L’ARCANO” e “DUE DOMANDE PER GIOVANNI FAVIA”.

Estratto dall’intervista di Luca Telese, sul Fatto quotidiano:

“FAVIA, 7% IN EMILIA: NIENTE INDENNITÀ E LA LINEA SI’ DECIDE SUL WEB”

Luca Telese
- Avete un leader carismatico, qualcuno vi dipinge come una piccola setta.

Giovanni Favia
- Balle. Beppe è il detonatore, noi cittadini siamo la dinamite.

Luca Telese
- Ma vi è mai capitato di dissentire da lui su qualcosa?

Giovanni Favia
- CERTO. ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE LUI (Beppe Grillo) VOLEVA PORTARE SUL PALCO SONIA ALFANO E LUIGI DE MAGISTRIS, CANDIDATI INDIPENDENTI NELL’ITALIA DEI VALORI.

- Luca Telese
E voi no?

- Giovanni Favia
No, non ci sembrava giusto. Li abbiamo votati, e volentieri, ma renderli protagonisti della nostra manifestazione era qualcosa di più.


“DUE DOMANDE PER GIOVANNI FAVIA”:

1)MA QUANDO MAI SI È DISCUSSO DI QUESTO FATTO IN RETE?
2)CHI HA DECISO CHE COSA, PER CONTO DI CHI?

Firmato da uno di quelli che ti ha permesso di arrivare al 7%.

Paolo R. Commentatore certificato 02.04.10 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Molto interessanti le reazioni al post, oltre al messaggio che Beppe voleva far passare e che ha chiarito ulteriormente oggi sul Fatto. Come ogni MOVIMENTO storico che porta INNOVAZIONE, che fa saltare ogni SCHEMA a cui eravammo abituati, ci va del tempo, molta COERENZA e LUNGIMIRANZA per capirlo fino in fondo. Soprattutto da parte nostra che abbiamo la fortuna di viverlo in prima persona.
Un abbraccio a tutti...
Cece

CESARE R., Torino Commentatore certificato 02.04.10 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo i commenti al post su de magistris vedo delle cose che non mi piacciaono proprio per nulla. Grillo e molti suoi ciechi sostenitori dicono cose insensate, travisano le parole di de magistris e giustificano il loro fanatismo facendo riferimento ad un non statuto che non dice proprio nulla rispetto all'atteggiamento dei movimento rispetto a soggetti esterni al movimento stesso. Il non statuto non è ne la bibbia ne il corano e noi non siamo crociati ne talebani, se cosi fosse io non voglio avere nulla a che fare con persone simili.
Purtoppo invece vedo il nascere di una nuova casta religiosa depositaria del sapere assoluto, quella dei grillini puri e duri, fatta da gente altrettanto faziosa e dogmatica di quella che compone gli appartenenti ai partiti ( lega e berluscones in particolare). Mi semrbava che il movimento fosse una fucina di IDEE e non di IDEALI, mi sembrava che il movimento fosse AVANTI qui invece mi sembra che sia molto INDIETO visto che sia il post di Grillo che le risposte dei suoi piu fedeli seguaci incaponiti, mi ricordano molto piu sette religiose e/o ideologiche tipo talebani, crociati, estremisti di sinistra, anarco-insurrezionalisti, nanzisti, fascisti. Gente che segue una DOTTRINA e non un' IDEA. Mi ricordano persone che ho incontrato nella mia vita, appartenenti o ambienti clericali-ecclesiastici o a quelli degli autonomi estremisti. Tutto questo non mi piace per niente. Come elettore de movimento e come sostenitre delle battaglie, delle idee e dei programmi finora messe in campo da Grillo urge un CHIARIMENTO. Perché non intendo entrare in una SETTA pseudo religiosa, non voglio ascoltare un SANTONE e non voglio continuare il mio cammino con dei fanatici accecati da dogmi privi di fondamenta. QUINDI caro GRILLO facci capire, spiegati, oppure ci vorrà un attimo a creare un altro movimento fatto da gente pensante e libera, che proponga veramente delle alternative e delle IDEE

giovanni Pascoli Commentatore certificato 02.04.10 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mi sembra proprio che De Magistris abbia parlato a nome del movimento a 5 stelle.
Poi, mi chiedevo: il blog ha sostenuto De Magistris per le sue idee e la sua onestà, o per le tessere che aveva o non aveva..?
De Magistris può mandare messaggi di miglioramento in Tv, o dobbiamo sperare che anche i vecchi di 80 anni si colleghino al blog di Beppe Grillo..?
Beppe mi hai deluso, parlare di De Magistris, con lo stesso tono con cui si parla di un imbonitore..

Massimo Cube 02.04.10 15:20| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Beppe, sono con te. Uno vale uno e siamo d'avanti

paolo calzavara 02.04.10 15:17| 
 |
Rispondi al commento

....siamo sempre a discutere coi "5stelle di sinistra" (mamma quanti ce ne sono!),che ovviamente è un ossimoro.

Qui siamo di m5s, se siete di sinistra rimaneteci pure, senza rancore.

Grazie

Corrado fg 02.04.10 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Svegliaaa :

Titolo del Giornale di V.Feltri:

La "Resistenza" è già fallita:
lite De Magistris-Grillo

Il Giornale di Feltri e Libero di Belpietro e etc. etc.
( guardare i siti per credere)

Sorry ma siamo impazziti ?

Senno' questo è un omicidio
( di De Magistris )

e un suicidio
( quello di B.Grillo )

giuseppe carrei 02.04.10 15:13| 
 |
Rispondi al commento

PENSIERI
E' bello indipendentemente dalla polemica se Grillo abbia ragione o meno vedere la notevole percentuale di persone che rispondono
RAGIONANDO CON LA PROPRIA TESTA
e non, seguendo come PECORONI un capobranco
Spero che ciò faccia andare velocemente nella giusta direzione la macchina del Movimento.

g.paoloni 02.04.10 15:12| 
 |
Rispondi al commento

@vink monti

I magistrati fanno i magistrati,ma a volte riescono anche a fare politica,e non è sempre detto che la facciano male.Solo Bossi è riuscito a dire:"la politica è una cosa troppo seria per farla fare ai magistrati". Ma noi sappiamo chi è e come la pensa un uomo extraterrestre come Bossi. Extraterrestri sono quelle persone che vivono sulle nuvole e non hanno ancora ben capito come funziona il mondo o meglio l'Italia e cercano di farla costruire ai propri figli che si divertono a giocare a "rimbalza il clandestino" .
E' doveroso evitare di cadere in questi loschi tranelli e comprendere la complessità della situazione evitando inutili polemiche.L'IDV è un partito che non si è prestato al gioco nè al rischio pre elettorale ed è solo questo il motivo che spinge a non collaborare con Di Pietro,ciò non toglie che,con un opportuno mea culpa,con suppliche alla Madonna,e con l'avvicinarsi al mese di maggio,anche con tanti Rosari,non si possa perdonare il figliuolo fuggitivo.

francesca sessa 02.04.10 15:12| 
 |
Rispondi al commento

io dico che non dobbiamo allearci con nessuno.
Siamo contro una certo modo di fare politica, quindi non dobbiamo entrare nello stesso tunnel. Finora non ci cagava nessuno ed ora ne parlano tutti (mezzora fa il tg3 per esempio).

Ora abbiamo i voti, e tutti vogliono i voti. (non parlo di de magistris, ma in generale, perchè di proposte vedrete quante ne riceveremo!)


Meglio col 4% e intanto agire autonomamente. Non trasformiamoci in quello che combattiamo.

Corrado fg 02.04.10 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Qualunque cosa pensiate riguardo a possibili alleanze con De Magistris, su questioni di lana caprina, come l'argomento del suddetto post, sono i numeri a parlare. Il numero di voti che ha preso da solo il M5S non lo possono portare, da solo, ad un cambiamento radicale in Italia.

Ma, M5S alleato ad IDV, a Sinistra e libertà di Vendola e con l'avvallo del movimento viola (fatto da gente che frequenta il web come voi, ed è altrettanto incazzata come voi), può portarci al sospirato cambiamento politico italiano che la maggioranza di noi, auspica da tempo.

L'alternativa ad una fase democratica di allenaze a sinistra, con comuni obiettivi, è solo la rivoluzione.
Ma, non credo che, su questo tema, trovereste milioni di sostenitori a seguirvi.

Sempre che non vogliate morire (politicamente parlando), con il vostro zero virgola di percentuale totale di voti!

Anna ., Milano Commentatore certificato 02.04.10 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma

Mi sembra ragionevole non fare alleanze con i partiti per il movimento a 5 stelle che vuole di inserire dei "veri mandanti" dei cittadini negli organi amministrativi sia con funzione di controllo, sia per avanzare le proposte del programma (che, in ogni caso, per trasformarsi in azioni, dovranno trovare delle adesioni all'interno dei vari consigli)

Giusto anche controllare l'operato di De Magistris in Europa, si fa con tutti.

Aggredire De Magistris che cerca una strada comune da percorrere, lo trovo sbagliato.

Se si fa una battaglia per non privatizzare l'acqua nell'interesse dei cittadini, questa la voglio fare con TUTTI coloro che sono d'accordo.

Altra è la questione politica di come fare le alleanze o scegliere i leader, e questa è veramente roba da partito.

Monica mancini 02.04.10 15:03| 
 |
Rispondi al commento

sono rimasto molto sorpreso da quello che ha scritto grillo su demagistris.penso che sia giusto andare avanti oer la nostra strada....senza farci coinvolgere nei giochetti dei partiti,grillo pero e stato eccessivo,demagistris non merita questo trattamento.

pucci.p 02.04.10 15:02| 
 |
Rispondi al commento

FORSE NON VI E' CHIARO UNA COSA A VOI CHE PENSATE LA POLITICA COME UNA PARTITA DI CALCIO, DOVE DA UN LATO VI E' L'ANTIBERLUSCONISMO E DALL'ALTRA BERLUSCONI. SE CONSIDERATE QUESTO POTETE PURE ANDARE A FARE IN CULO...

IL MOVIMENTO 5 STELLE NON NASCE COME PARTITO ANTIBERLUSCONIANO COME LO SONO QUEL CORROTTO DI DIPIETRO E L'ANTIBERLUSCONESE DE MAGISTRIS.

ANCORA NON VI E' CHIARO CHE LA MAGISTRATURA NON GARANTISCE IL RISPETTO DELLA LEGGE PER TUTTI. NO!! lA SINISTRA L'HA TRASFORMATA IN UNO STRUMENTO POLITICO CHE CERCA IN TUTTI I MODI DI ABBATTERE BERLUSCONI, INFAGANDO E UMILIANDO IL RUOLO DELLA GIUSTIZIA ITALIANA CHE DIVENTA BATTAGLIA POLITICA TRA CORROTTI E STRACORROTTI, GIA' UMILIATA E INFANGATA DALLE LEGGI AD PERSONAM.

AL MOVIMENTO 5 STELLE NON INTERESSANO MICA QUESTE BATTAGLIE INTERNE CHE SONO DEL TUTTO PERSONALI E NON RIGUARDANO IL BENE DEL PAESE. CHE LA LOTTA TRA I SERVI DELLA SINISTRA E DIPIETRO ( MAGISTRATI ) E I SERVI DI BERLUSCONI ( AVVOCATI CAPEGGIATI DA GHEDINI ), RESTI LONTANA DALLA POLITICA DI QUESTO PAESE, PERCHE' NE ABBIAMO FIN SOPRA LE PALLE DI QUEST'ODIO DA ULTRAS E CURVE TRA BERLUSCONI, I SUOI AMICI E I SUOI NEMICI.

IL PROBLEMA DELL'ITALIA NON E' LA LOTTA TRA BERLUSCONI E LA MAGISTRATURA.
IL PROBLEMA DELL'ITALIA SONO GLI ITALIANI CHE SI SONO TUTTI RINCOGLIONITI.

GRILLO FA BENE A NON APPOGGIARE UN ANTIBERLUSCONIANO CHE PENSA SOLO A FOTTERE IL NEMICO E NON A FARE IL BENE DEI CITTADINI?

MI DITE QUALI SOLUZIONI E PROGETTI PROPONE DEMAGISTRIS PER LA NOSTRA ITALIA? NIENTE DI NIENTE.

UN SOLO PROGETTO: CONDANNARE BERLUSCONI E BASTA.

QUESTA MI DISPIACE MA NON E' POLITICA E IL MOVIMENTO A 5 STELLE NON PUO' ABBASSARSI A TALI CAPRICCI E CAVILLI E ABBRACCIARE UN COLORE E UN PARTITO RISPETTO ALL'ALTRO.

E L'1, IL 2 O IL 3 PER CENTO NON SARANNO NIENTE MA SONO SERVITI A TOGLIERE VOTI IMPORTANTI SIA AL PD CHE AL PDL IN CERTE REGIONI, OLTRE AL 33% DELL'ASTENSIONE.

Gianluca Sorgente (vaffanculesedoc), Castellammare di Stabia Commentatore certificato 02.04.10 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il minipost su De Magistris è stato per me illuminante. Naturalmente, come TANTISSIMI altri, ieri ho pensato ad uno scherzo! Ma visto che scherzo a quanto pare non è...
Accendo il computer. Mi collego al blog. Leggo un minipost che non sta nè in cielo, nè in terra... De Magistris trattato con tanta malagrazia che manco il Puttaniere...
Ce n'é anche per il popolo viola.... Nessuna spiegazione VERA, nessun approfondimento, e scopro che una persona che stimo e che rispetto viene indicata poco più che una merda. TRA PARENTESI: UNA PERSONA CHE NON HO VOTATO! HO VOTATO MOVIMENTO A 5 STELLE!
JUST MOMENT, BEPPE, PLEASE!!! IO SONO UNA PERSONA L-I-B-E-R-A!!!!!!! Non devo accendere il computer e leggere nel tuo sito chi è ok, e chi no! Oggi è toccato a De Magistris, domani a chi? A Travaglio, a Santoro, a Luttazzi? So valutare da solo chi è a posto e chi no!! Il tenore di certi commenti è raggelante: "CHI NON E' CON NOI E' CONTRO DI NOI!". Quanto pensate di andare avanti con questo modo di pensare? Magari mi sbaglio, ma per me non andate da Roma ad Orte! Per quanto mi riguarda, so che per il futuro eviterò come la peste tutti quei movimenti e gruppi che abbiano non un leader, ma un MESSIA che ci fa salire sul monte Sinai e ci scrive con la folgore le Tavole della Legge: cosa pensare, cosa fare, chi è amico, chi è nemico... Pissa pì cùrt, dicono dove vivo, Beppe, piscia più corto!
P.S. Con questo minipost sei riuscito a spaccare in due il blog: niente male per un “politico” emergente che vuole essere preso sul serio!

Il Batacchio 02.04.10 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sul "FATTO" di oggi c'è l'intervista (incredibile è la prima volta !) a Beppe su De Magistris, in cui viene spiegata meglio la questione.

In sostanza il senso è il medesimo del post ma con una spiegazione più precisa e toni più civili.

Beppe ha ragione, punto.

Giorgio O. Commentatore certificato 02.04.10 14:49| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Se quello che si comincia a leggere in rete su De Magistris è vero BEPPE fà bene a prendere le distanze ,perchè mescolarsi nella melma? per prendere piu' voti??..BRAVO Bebbe la coerenza prima di tutto..e di TUTTI magari caro Beppe sarebbe importante chiarire bene i motivi in modo che tutti abbiano le idee piu' chiare.E? vero quello che dice UGO COLONNA?? Bebbe sei FORTE e NESSUNO puo' fermare quello che hai creato.. rispondi
Un saluto a TUTTI

beppe big 02.04.10 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao ragazzi,

mi associo al coro di coloro che ritengono che questo intervento sia eccessivo.
Probabilmente De Magistris ragiona con le logiche "partitiche" e delle alleanze.
E sono cose che Grillo non ha mai amato.

Ma è una persona pulita, colta e si è speso - sopratutto nell'attività di magistrato - per il bene comune, mettendo da parte i propri interessi.
Cosa non da poco.

Spero anche io che Beppe vorrà chiarire, magari facendo un passo indietro su un intervento che anche a me sembra troppo "di pancia".

Saluti
Dario

Dario Di Falco 02.04.10 14:46| 
 |
Rispondi al commento

ALCUNI DI VOI NON HANNO LETTO IL NONSTATUTO! Allearsi con DiPietro o Comunisti o Berlusconi o che vi pare? Significhera' la morte di questo movimento. Significhera' prendere posizione su ogni puttanata detta da di Pietro. Significhera' dover prendere atto e replicare ad ogni presa di posizione di Vendola. Significhera' prendere atto e spiegare al nostro movimento le minchionate di Bersani. Ma vi siete bevuti il cervello? Pretendiamo di essere il nuovo, e ci intortiamo come tutte le vecchie opposizioni degli ultimi 30 anni? Io non sono antiberlusconiano, io voglio idee e programmi. Io voglio il Fronte di Liberazione Nazionale dai Coglioni al Governo. Io guardo al futuro e a quelle 5 stelle. Voi andate a votare IDV "che e' meglio". Detto questo, stimo Di Pietro e De Magistris quando dicono cose vicine al mio Movimento allo stesso modo con cui porterei un po' di stima anche per Berlusconi se guardando i Ns. dati ed analisi sul nucleare cambiasse idea sul Nucleare. Io voglio abolire i partiti intesi come caste, e mi ci alleo? O' ma l'avete letto il nonstatuto?

laura tonino 02.04.10 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Quanti si sono arrabbiati per questo post di Beppe, qualcuno mi ha telefonato dicendomi: "ma Beppe è impazzito?".. io ho risposto che siamo in democrazia e può esprimersi come vuole sul suo blog, noi abbiamo la libertà di rispondere e contestare.. mi pare che fin qui la par condicio è rispettata.. Credo anche che le sue lamentele siano in parte legittime e coerenti con ciò che è il movimento e chi si lamenta infatti è vicino al movimento e NON dentro al movimento.. per essere del movimento 5 stelle NON DEVI essere tesserato, quindi De Magistris non può essere del movimento, ma non può dimenticare di essere stato eletto GRAZIE al blog ed al movimento stesso. E che LORO debbano essere il ponte di collegamento del movimento chi lo ha deciso? questa non è collaborazione, o almeno andavano usate altre parole, piuttosto sarà il movimento a controllare che IDV non diventi un partito come gli altri, e qualche segno lo ha già dato con la candidatura di De Luca in campania.. staremo a vedere...non vi infuocate per una espressione di pensiero, pensiamo piuttosto a migliorare il posto in cui viviamo..

Paolo Trenta 02.04.10 14:44| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE SEI GRANDE. NESSUN INCIUCIO. I magistrati facciano i magistrati, che la politica spetta a noi. Non conosco a fondo il "pensiero De Magistris" ma conosco il nostro. E finchè mi andrà bene voterò M5S! Il movimento può crescere a dismisura, ed è questo che SPAVENTA. Niente allenze soprattutto a posteriori...

vink monti 02.04.10 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Dunque, forse la mossa di De Magistris di prendere la tessera dell'Idv non sarà piaciuta a Grillo, ma ero rimasto a Grillo che chiamava Di Pietro amichevolmente Kriptonite, forse mi perso qualche pezzo....

Cmq venendo al nocciolo della questione:

il M5S deve, a mio avviso, rimanere un movimento pre-politico, che agisce a livello locale, e che porta le istanze dei cittadini davanti agli occhi della casta.
Al massimo sarei per candidare UNA persona per il parlamento; abbiamo solo bisogno di UNO che parli per noi (cittadini) in parlamento.

Lo ha detto anche Grillo, è un movimento, un movimento di opinione, non vuole governare ed avere aspirazioni maggioritarie.

Ora se il M5S si muoverà esclusivamente a livello locale come spero, credo che non ci sia bisogno di alleanze e accordi programmatici.

Scusate, ma non era Grillo che diceva al Pd "prendetemi il programma, copiatelo..." lo diceva ieri Travaglio nella cronistoria del movimento...

Ebbene l'IDV ha tutta la libertà di prendere il programma e di copiarlo e di far proprio le battaglie del M5S.

Senza tirare fuori alleanze o accordi programmatici, credo che si possa creare un dialogo costruttivo, un'osmosi di idee che vengono dal basso.

Non è una gara a chi è il più originale, si parla di bisogni della gente.

Ecco, ma siccome la risposta a De Magistris sapeva molto di "vaffanculo",al di là di questo se Grillo è incazzato con Di Pietro e De Magistris venga allo scoperto e spieghi il perchè.

Non so se cercasse solamente i nostri voti, dalle parole non sembrava. Cerchiamo di capirlo.

Perchè credo che l'importante ora è che il movimento non si isoli. Deve essere RICETTIVO verso il basso, e INFETTIVO verso l'alto...

Se no verremo sempre e solo visti come dei savonarola.
Rimaniamo fuori dal parlamento, o se vogliamo mettiamo dentro giusto "UN VIRUS", ma per il resto cerchiamo di contagiarli da fuori.


Daniele Stefani 02.04.10 14:41| 
 |
Rispondi al commento

De Magistris chiede ai partiti , alla loro macchina sul terriotorio, tutte le persone del gruppo di comando a livello nazionale , regionale e comunale, di aprire le orecchie per ascoltare quello che chiedono i cittadini, i movimentisti. C'è qualcosa che non quadra....le persone che sono li, dovrebbero già sapere cosa chiedono
i cittadini! Se non lo sanno è perchè su quella poltrona non ce li hanno messi i cittadini ma i poteri del partito. Poi con il voto si è leggittimata quella poltrona. Ma magari si è votato per il meno peggio.
Quindi si crea quello scollamento. La persona che ti vota esige che fai qualcosa per lui , ma tanto già lo sa che non lo farai, perchè tu non sei li perchè lo voluto io , io ci avrei messo un 'altro, ma mi sono ritrovato te e mio malgrado ti ho votato perchè sei il meno peggio.
Quella delle liste a 5 stelle è un'altra cosa , è questo che bisogna capire. Cioè 2, 10, 100, 1000, 5000 persone si sono rotte le palle di lamentarsi, si sono rotte di turarsi il naso quando si va a votare, si decide di fare qualcsa per noi stessi e la comunità, si decide insieme dove ognuno ha pari dignità, 1 vale 1.
Poi si delegha a qualcuno di andarci a rappresentare, magari questo non lo vuole neppure fare perchè sa che è un 'impegno grosso, ma si sente in dovere verso gli altri perchè è stato "eletto". E' non ha paura di perdere la poltrona perchè magari non ci voleva neanche andare. Questa persona una volta eletta non deve mettersi in ascolto dei movimenti perchè lui fa parte del movimento. Non deve cercare di spiegare ai artiti quello che vogliono i suoi elettori, deve solo fare una proposta di legge. Se i partiti vogliono abbracciare i movimenti, devono votare quella proposta di legge. Quando la legge diventerà definitiva i partiti potranno dire di aver saputo ascoltare i movimenti e di aver fatto qualcosa che volevano i cittadini. Tutto il resto sono solo chiacchiere.

Fabio Setale, Fiumicino Commentatore certificato 02.04.10 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Perchè questa reazione quasi "aggressiva"?
Perchè invitare ad un cammino solitario quando forse sarebbe meglio lasciare aperto un dialogo che potrebbe anche portare a qualcosa... perchè non provare?
Secondo la mia modesta opinione non mi sembra che De Magistris abbia fatto delle affremazioni così gravi, anzi credo che la proposta di un dialogo comune possa essere fonte di scambio e crescita, come tutti i dialoghi, o anche scontri, del resto.
Saluti.

Marco Di Palma 02.04.10 14:30| 
 |
Rispondi al commento

"@giulia verzera

Credo che tu abbia ragione,certamente Grillo non legge i nostri post,e
sicuramente le discussioni vengono non solo filtrate,ma servono anche come
sondaggio.Ciò non toglie che il diritto-dovere di rispondere e di
partecipare alle discussioni,debba necessariamentere essere inteso in senso
negativo.
La possibilità di esprimersi,che ci viene "concessa",può essere d'aiuto
anche a chi ci vuole sorvegliare,solo in questo modo chi ci "sorveglia" può
capire che gli italiani non sono tutti degli idioti.

francesca sessa 02.04.10 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Anche De Magistris ha iniziato a servirsi della stessa magiatoia...ed ha imparato subito! Ormai sono lontani i tempi della lotta per arrivare a quella mangiatoia che, una volta conquistata, solo uno stupido disprezzerebbe. Tra qualche anno riaffronteremo il discorso con i cinquestellini!!!

Volatile pn 02.04.10 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione ragazzi!!
Grillo ha ragione e lo spiego dal mio punto di vista:

1. i partiti vogliono solo prendere questi voti per candidare i LORO uomini se fossero veramente ONESTI e parlo dei vari VENDOLA ecc allora appoggerebbero il movimento 5 stelle SENZA chiedere CANDIDATURE invece scommettiamo che se chiediamo una cosa del genere non ci stanno? A loro dei programmi non gliene frega niente LORO vogliono solo le poltrone

2. se ci alleiamo con qualche partito poi dobbiamo iniziare ad accettare compromessi, tipo la candidatura di tizio o caio IMPOSTA da loro, e siamo ALLE SOLITE. Anche nel 2000 il movimento che era partito è stato distrutto quando SONO entrati nel mezzo di vari partiti: RIFONDAZIONE allora, VERDI ecc. ecc. Teniamo I PARTITI FUORI. TENIAMO I POLITICI DI PROFESSIONE FUORI.

3. De Magistris ha fatto male a parlare in pubblico, in TV perché non è un modo corretto di comportarsi, quello che lui ha fatto è una furberia da POLITICO NAVIGATO altro che, con tutta la stima che continuo ad avere per lui. Sarebbe stato più corretto scrivere al BLOG, avanzare la sua proposta motivata qui sul BLOG e discuterne prima con tutti NOI. Invece HA DI SUO PROPOSITO E usando UNA FORZATURA fatto la sparata in TV e detto che ha già organizzato una conferenza a maggio per parlarne. Mi pare un modo di agire poco corretto nei confronti di BEPPE e nei nostri confronti.

stefano cattaneo 02.04.10 14:16| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sottoscrivo pienamente le parole di De Magistris.
Parole sagge e di buon senso. E' doveroso e indispensabile unire le forze. Il programma di Grillo è anch'esso, condivisibile,ma per realizzarlo ci vogliono i numeri e col 3% si mettono le bandierine all'interno dei consigli.
La risposta di Grillo, in tutta sincerità, mi è sembrata fuori luogo e dettata da invidia tra prime donne.

Mario R. 02.04.10 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Grillo ha deluso la maggior parte di chi ti segue o,a questo punto, seguiva.Ma ti sei montato la testa?Pensi di vincere le prossime politiche da solo con i tuo 4-5-6-7%?
Te lo auguro ma mi sembra difficile anche se ,nei prossimi 3 anni,andassero raddoppiate le percentuali che ho scritto sopra.
Veramente questo post è stato un tronco nel culo a noi che ti seguiamo ogni giorno.

gian luca kiri, Torino Commentatore certificato 02.04.10 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Un post vergognoso. Ho atteso fino ad oggi sperando in un pesce d'aprile. Tiratevi pure le badilate sulle balle. Ne avrete per l'eternità, buon divertimento!

Piero Tonon, Roncade Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.04.10 14:09| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Stimo Grillo da molto tempo, ma come altri che hanno scritto, sono un po' sconcertata da questa dichiarazione.
Il Popolo Viola, De Magistris e i Grillini sono soggetti diversi. OK. Detto questo, che male c'è se convergono, se fanno qualcosa insieme?
Per favore, non cominciamo a spararci tra di noi, adesso!

Daniela T. 02.04.10 14:07| 
 |
Rispondi al commento

FATE PACE! :-)

DE MAGISTRIS HA RAGIONE quando dice che bisogna essere uniti per cambiare davvero le cose.

GRILLO HA RAGIONE quando non vuole partecipare ad uno schieramento anti-berlusconiano con i partiti della sinistra.

Spero che supererete queste incomprensioni e tornerete a LAVORARE INSIEME SUI PROGRAMMI E SUI PROGETTI, IL VERO ELEMENTO DI UNIONE è quello! Non l'antiberlusconesimo, non il concetto ogni giorno più astratto di sinistra portato avanti dal PD, non gli schieramenti tattici per vincere le elezioni.

Uniti sui programmi e sui progetti, stimo tantissimo tutti e due, dai ragazzi!

Matteo B., Roma Commentatore certificato 02.04.10 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Dare addosso a De Magistris è farsi del male da soli.Continuiamo cosi' e Berlusconi vincera' fino al 2050.Beppe non è che sotto sotto sei d'accordo con Berlusconi?Visto che con Antonio Ricci sei culo e camicia..

gian luca kiri, Torino Commentatore certificato 02.04.10 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti. Ho letto ora la dichiarazione di Beppe che avevo intravisto sul Fatto Quotidiano.
In tutto questo tempo questa è solo la seconda dichiarazione di Grillo che non ho proprio capito. Però sono umile e forse è a me che sfugge il nocciolo del problema. Perchè prendere così tanta distanza da De Magistris? Quello che dicono alcuni blogger è vero. Il bacino di voti del Movimento5* e IdV è molto simile se non lo stesso. Io ho votato nel Lazio e ho votato IdV. Se ci fosse stato il Movimento5* avrei valutato i candidati delle due liste e poi avrei scelto il migliore (che non è detto sarebbe stato quello del Movimento). Alle europee sono una di quelle che ha votato De Magistris e Alfano. Cos'hanno loro che non và? Io credo nella loro alternativa come in quella del Movimento di Grillo e credo che quello che è accaduto in Francia dovrebbe farci riflettere. Alle ultime regionali francesi ha stravinto proprio una coalizione composta da Verdi, sinistra radicale e diverse associazioni di cittadini. Non credete che in Italia questa forte e motivata coalizione possa essere composta proprio da tutte queste forze? Movimento5*, IdV, Popolo Viola, Associazioni ambientaliste, non perseguono obiettivi comuni? Legalità, ambiente, economia sostenibile, ecc. Insomma perchè creare già delle spaccature. Ha ragione chi ha scritto che nessuno è immune da infiltrazioni poco pulite. Io vivo in provincia di Latina e ne so qualcosa. Ci vuole tanta attenzione ma anche cooperazione. Il movimento deve dilagare e per farlo si deve allargare e non chiudersi e rimanere una specie di casta elitaria (non ne servono altre di caste!). Grazie

Cristina Perna 02.04.10 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, anche io sono discorde dalla tua dichiarazione... restare fuori dai partiti OK!... il movimento sia e resti il movimento, ma se persone oneste (o presumibilmente tali) all'interno della politica vogliono dialogare, cercare un'alternativa comune, perchè no! certo bisogna stare vigili con 10000 occhi sgranati, essere sempre un poco scettici (prenderla nel C**O fa sempre male!), però se si riuscisse a raggruppare più "INTELLIGENZE", sicuramente avremmo una vera alternativa ai "comitati d'affari" PDL e PD-L;

leonardo l. Commentatore certificato 02.04.10 13:57| 
 |
Rispondi al commento

La solita storia. Si dice che il mOVIMENTO NON è UN PARTITO poi ,l'ideatore si comporta come un segretario di partito ed espelle ( perchè di sdoganamento si tratta) De Magistris perchè non si allinea ai suoi diktat. Beppe sa che i suoi giudizi su qualsiasi cosa sono ascoltati da decine di migliaua di persone e questa sparata sulle gambe di DE MAGISTRIS mi sembra un annuncio di separazione rivolta a tutto il movimento. Da oggi state certi che per molta parte del Movimento, De Magistris è un eretico marchiato da Grillo!!! Potrò sembrare duro nel dirlo ma qui in Veneto durante il periodo delle elezioni era quello che molti grilli dicevano di De magistris e Sonia Alfano (anche se ancora non ha la tessera) "rinnegati perchè eletti nelle liste dell'IDV". Vi comunico che anch'io mi sono iscritto all'IDV con la sicurezza che almeno so di essere dentro un partito dove le cariche sono alla luce del sole e non mi può succedere come nel Movimento dove si parla di partecipazione e poi decide tutto Grillo. Il suo motto: "tutti contiamo uno" alla luce dei fatti odierni si può così giudicare: "IO (Beppe) conto uno gli altri non contano un cazzo"!!!
PS. La Casaleggio non cura solo la SUA Immagine è anche la sua segreteria politica!
Un abbraccio a Tutti

dante faraoni 02.04.10 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato IDV perche' in Toscana Grillo non c'era (la candidatura De Luca non mi e' andata giu').
Se Grillini e De Magistris cominciano a litigare non votero' piu'. Non mi piacciono i pazzi suicidi che si contendono lo zero virgola in barba ai principi.

marco t 02.04.10 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Non sono assolutamente d'accordo con Beppe che stimo ed ammiro da una vita, il cemento dei Berluscones sono gli affari, il nostro cemento debbono essere le idee. Dunque non si respinge brutalmente chi suggerisce un fronte comune contro il nascente, o già nato, dispotismo della destra. Ci si siede ad un tavolo e si cercano punti di convergenza senza rinunciare alle proprie idee, provenienza e radici. In parole povere al momento di salire su di una scialuppa di salvataggio non si può certo discutere sulle nuances di colore della stessa. Beppe ripensaci !!!!

Sandro E., Roma Commentatore certificato 02.04.10 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

4 mesi fa scrivevo chiedendo che cosa diavolo stesse combinando De Magistris al parlamento europeo...

ecco, indirettamente da parte di Grillo, la risposta che mi immaginavo. UN CAZZO, a 20.000 euro al mese.

Non ha lasciato la sua attività da magistrato... non si è dimesso... l'ha solo "sospsesa". PURE BALLISTA!

Non vedo da nessuna parte resoconti di chissà quali risultati della sua attività europea. Concreti, voglio dire...

Si iscrive ad un partito di un personaggio che è il meno peggio (Di Pietro) ma che non è sicuramente uno stinco di santo... o un politico come vorrei, alla Berlinguer (lo so, li abbiamo uccisi tutti certi politici, non esisteranno mai più)

Parla a nome mio. Della serie ma chi cazzo ti ha delegato? io ho votato BONO in Piemonte e basta
(e non votatvo più centrosx dall'avvento di Occhetto ... per favore non menatela con Cota e Bresso... non votavo più da anni queste merde)

SI BUTTA IN POLITICA NAZIONALE... Quando e' pagato, E BEN PAGATO!!!!!, per lavorare "30" ore al giorno al parlamento europeo...

Se dalla vita ho capito qualcosa... ma a questo punto spererei di no, si candiderà anche alle prossime nazionali... beccherà lo stipendio da parlamentare europeo (poi la pensione) poi quello da parlamentare italiano (poi la pensione)... qualcosina da magistrato (se non ha lasciato la magistratura sarà solo per fottuti calcoli economici... Pecunia, sempre pecunia!


Quindi bene ha fatto Grillo a mandarlo A FANCULO!

Nel movimento per adesso siamo 4 gatti... non saremo coloro che cambieranno il paese in tre anni... ma la scelta è chiara, fuori dalle balle i soliti inciucioni che sfruttano la fiducia degli elettori per i cavoli propri.

Senza tentennamenti, senza mezze misure. Non abbiamo più voglia di mediare. A forza di mediare con Silvio il PD, partito degli operai, ha svenduto l'anima, non li rappresenta e non conta un cazzo. E Silvio vediamo che fa di questa nazione cosa vuole.

O con il Movimento, o contro il Movimento

Luis F. 02.04.10 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono totalmente d'accordo con magistris. Qui si rischia davvero di diventare ridicoli e insignificAnti se nn ci si unisce.

Andrea guidolin 02.04.10 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna tener presente che abbiamo a che fare con degli infami (parlo delle maggioranza) che appena annusano che siamo in crescita ...ti bombardano i server.
Con cosa comunichiamo dopo??? con i barattoli attaccati con lo spago!!! con i segnali di fumo?
La rete va bene ma è virtuale...bisogna scendere a terra

bruno bossolo 02.04.10 13:36| 
 |
Rispondi al commento

'...unendo le "fronde" in un unica intelligenza soggettiva...'
Sembrano le opinioni più serie, costruttive. La mia opinione (e il mio augurio) è che in futuro si riesca a far convergere su alcuni obiettivi comuni i vari 'movimenti' attivi su base locale e nazionale. Quindi un 'tavolo' attorno al quale confrontarsi unendo le forze unicamente su alcuni terreni di lotta. E cominciare così. E comunque fuori dalle prassi dei partiti, questi partiti. E senza fusioni, almeno per ora.

alberto costantini 02.04.10 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Non siammo un partito, non siamo una casta, siamo cittadini punto e basta! Ognuno vale uno, questo è il nostro slogan, nn possiamo unirci ad un partito perchè nn siamo politici e nn avrebbe senso in quanto se ci mettiamo col pd, idv ecc... perderemmo di credibilità perchè li abbbiamo sempre criticati e faremmo la fine di quelli che vogliono la scalata al potere, noi siamo la differenza, come dice Beppe non siamo ne di destra ne di sinistra, siamo avanti! che ci vengano loro dietro!

Vincenzo Barbato 02.04.10 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per la prima volta sono TOTALMENTE DISCORDE con Beppe. Spero faccia un passo indietro. Non si può delegittimare De Magistris e il Popolo Viola, entrambi fanno a capo probabilmente alle stesse persone che sostengono Beppe.

Ripensaci o si rischia il tracollo.

Grazie, Michele.

Michele Fatone 02.04.10 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro beppe credo che sia giusto dare qualche informazione in più a riguardo visto che siamo noi gli elettori e sostenitori del movimento.

Stefano P. Commentatore certificato 02.04.10 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora, ricapitoliamo.
Il M5S non fa politica, pero' si presenta alle regionali e Favia gia' parla di "portare i cittadini (cioe' rappresentanti del M5S, n.d.r.) in parlamento.
Lo stesso Favia dice che il M5S non e' ne' di destra ne' di sinistra.
Il M5S non ha capi, ma Grillo stoppa qualunque dialogo e dice che De Magistris i passi, se li faccia da solo.
Poi schernisce il popolo viola, dicendo che le sue manifestazioni gliele pagano IDV e PD.
Il M5S raccoglie voti solo tra gli astensionisti, ma in Val Susa, i voti ai partiti di sinistra No TAV sono spariti a favore di Bono.
Se queste cose si fossero sapute il giorno prima delle elezioni, il M5S di voti ne prendeva un terzo.
E non ci toccava sentire Cota blaterare sulla RU486...

Emilio Cornelli 02.04.10 13:16| 
 |
Rispondi al commento

PAZZIA!!! Ma cosa sta succedendo?!!
Ma Beppe , non eri solo un detonatore? Pechè questo a me sembra un attentato dinamitardo completo!!
Perchè mai dovresti parlare tu a nome dei 500.000 del movimento, perchè impedire che gruppi e movimenti diversi possano perlomeno incontrarsi civilmente, perchè non lasciare che siano gli elettori a decidere se fondersi in un intento comune piuttosto che condividere parte dei programmi o mandarsi a quel paese?


Le fionde della Fronda.
...chiunque desideri essere partecipe delle scelte politiche di questo Paese, non può che rilevare il declino conclusivo ed irreversibile delle sinistre politiche. Non è solo superata la forma ottocentesca delle loro strutture, troppo assimilata alle lobbying, ma è implosa la loro funzione generatrice di cambiamento reale nella democrazia costituzionale. E' neccessario quindi mettere in discussione non già la "linea" o il "programma", necessità implicitamente interne alla logica di contrasto all'impianto politico, ma è strategico deporre le fionde dalle quali fino adesso si sono scagliate i sassi che hanno frantumato i vetri del Palazzo, per penetrarvi e, ricomposte le finestre, innovare la rappresentazione della sinistra con una sola voce. Dal basso, come ogni folla mobilitata sà e può fare. La proposta di De Magistris, deve essre considerata per quello che è: il superamento della fase del dissenso contestatario, per quella della Proposta Politica. E ciò può essere fatto solo destrutturando ed unendo le "fronde" in un unica intelligenza soggettiva. E' tempo. Nel 2013 bisogna entrare nel Palazzo. Dall'ingresso principale. E se cominciassimo da Napoli ? T.T.

antonio torotonto 02.04.10 13:02| 
 |
Rispondi al commento

se nn erro anche Di Pietro ha rilasciato dichiarazioni in linea,riguardanti un presunto travaso di voti dal suo partito(ed anche dal pd)al movimento.
Prescindendo dal fatto che se fosse vero allora saremmo al 10-12% ma, che mi irrita, è la presunzione di alcuni nel sostenere che i mancati voti per i loro partiti siano da imputare al Movimento.
Ahoo,ma nn vi viene il sospetto(Di Pietro in primis)che alcuni voti ricevuti alle ultime politiche li dobbiate proprio al movimento? Io sono uno di quelli;avrei annullato la scheda come alle elezioni precedenti se Grillo nn avesse in qualche modo "pressato" su la Alfano e De Magistris
Che volete di più,un lucano?
Io nn credo che una fusione con il popolo viola sia una mossa intelligente,nn che io abbia niente contro i viola od altri ,ma un neo-nato movimento che già pensa a fondersi nn lo vedo come "attendibile",prima credo sia importante dimostrare la nostra "forza" e in futuro si potrà decidere un eventuale fusione,ma un lontano futuro.....nn considerando poi che (opinione personale)io considero Grillo il "padre dalla patria" quindi una fusione potrebbe anche creare problemi di "gestione" e ciò nn mi garba,no no ,nn mi garba affatto.
De Magistris,affare delicato,mi spiace che abbia scelto una strada "diversa" ma se questo è ciò che ritiene meglio allora buona fortuna,credo nn sia una sorpresa il suo tesseramento ma credo e spero resti un utopia la sua idea di unire il Movimento con ...............altri.

il becchino 02.04.10 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Sono stato contento per il successo del M5S ma adesso dopo l'inatteso successo mi sembra che ci si stia un pò troppo innammorando di se stessi. Apriamo gli occhi, la situazione italiana è drammatica: il paese è economicamente e soprattutto culturalmente devastato da quasi 20 anni di oligarchia della "casta" politico-pseudoimprenditoriale-mafiosa che gestisce la cosa pubblica come proprietà privata.
Il malcontento di un popolo impoverito e imbarbarito da una scuola pubblica spogliata e da una televisione che vende una morale vuota e materialista, viene opportunamente incanalato dall'informazione di Regime verso la xenofobia (Lega al nord) e il clientelismo (PDL = mafie al sud). La tanto ventilata secessione che prima o poi ci sarà, sarà solo sulla carta, visto che i cosiddetti imprenditori del nord (in realtà liberisti solo a parole, incapaci di competere sul libero mercato internazionale, ma solo intenti a "poppare" concessioni dallo Stato o a ripulire le immense disponibilità monetarie provenienti dagli impuniti traffici delle mafie del sud).
La battaglia non è politica, Berlusconi è solo la punta di un iceberg fatto di milioni di Berlusconi-"wannabe" che nel loro piccolo applicano la stessa etica individualistica del loro idolo.
Bisogna fare presto, prima che sia troppo tardi (forse già lo è) e non stare a fare "liste di proscrizione" o la gara a chi è più immacolato; intanto loro si fregano le mani e vanno avanti a demolire quanto i nostri padri e i nostri nonni hanno costruito per noi (il prossimo passo il decreto contro le intercettazioni).
Bisogna unire tutte le forze ONESTE senza stare a fare distinzioni di lana caprina altrimenti si fa il solito errore della sinistra italiana che si frammenta in mille micro-movimenti antagonisti più tra di loro che verso la destra che nel frattempo governa da quando esiste la Repubblica Italiana.

Emilio F., Roma Commentatore certificato 02.04.10 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Sono certo che Beppe Grillo o chi per lui del Movimento non risponderà mai nè tantomeno leggerà questo mio commento, ciononostante mi preme dire una cosa: questo movimento è una pugnalata alla politica. Ma non alla politica in generale, alla buona politica. Primo perchè vive sull'antipolitica e sul qualunquismo: tutti sono ladri, tutti imbrogliano, la politica fa schifo, fortuna che c'è Beppe, votiamolo. Credete veramente che Grillo possa fare politic? Non pensate che di un giullare in politica ne basti uno solo? Secondo, in Piemonte ha praticamente consegnato la regione a COTA. Adesso pur concedendovi che il PD abbia i suoi difetti, le sue colpe, i suoi intrallazzi... ma davvero considerate la Bresso pari ad uno xenofobo secessionista come Cota? Questo movimento non farà altro che indebolire il centro-sinistra (perchè tanto lo votano tutte persone di sinistra) e favorire il Berlusca. Davvero un gran risultato complimenti! Terzo: per quale motivo Grillo ha deciso di fare tutto questo? Perchè ha deciso di occuparsi in modo così determinato di politica? Sapete, si, che i suoi guadagni sono aumentati in modo esponenziale da quando si occupa di queste cose? Davvero credete sia un comico illuminato che di colpo ha deciso di mettersi al servizio dei cittadini? Non trovate un parallelo INQUIETANTE con un altro personaggio che all'improvviso ha deciso di entrare in politica, di scendere in campo per i suoi connazionali?

Daniele Santalucia 02.04.10 12:58| 
 |
Rispondi al commento

A QUANDO UNA RISPOSTA A TUTTI QUESTI COMMENTI? LA SITUAZIONE NON E' CHIARA: NON MI PARE CHE ALCUNO ABBIA CHIESTO AL M5* DI DIVENTARE PARTITO, APPARENTARSI O CHE ALTRO: E' STATA APERTA UNA DISCUSSIONE ALLA QUALE DOVREMMO A MIO AVVISO PARTECIPARE, SENZA SCENDERE A COMPROMESSI: SI PUO' SEMPRE SUGGERIRE UN PROGRAMMA A CHI HA VOGLIA DI ASCOLTARLO. SE IL MOVIMENTO SI SENTE TANTO BRAVO DA SOLO E' DESTINATO A DIVENTARE UNO DEI TANTI ATTORI INUTILI E INASCOLTATI SOTTO LA SOGLIA DI SBARRAMENTO. IL FATTO CHE DE MAGISTRIS VOGLIA FARE UN TAVOLO COMUNE ANCHE CON NOI PUO' SEMPLICEMENTE VOLER DIRE CHE IL VIRUS LO HA ATTACCATO: A LUI LA SCELTA DI COME INTERAGIRE CON IL M5* (NON E' NOSTRO! E' UN UOMO LIBERO) A NOI LA SCELTA DI ASCOLTARE, PROPORRE, DIALOGARE: A NOI TUTTI! bEPPE TU NON PUOI PARLARE A NOME DEL MOVIMENTO: 6 IL MOTORE MA NON IL PORTAVOCE DI ISTANZE CHE NON HAI VERIFICATO: IO VORREI UN VOTO INTERNO SU QUESTA QUESTIONE E NON SOLO DEI COMMENTI AL BLOG. E VORREI SENTIRE CHIARA LA VOCE DEI RAPPRESENTATI ELETTI DAL MOVIMENTO. iO HO VOTATO VITO CRIMI, NON BEPPE GRILLO. SE IL MOVIMENTO E' VERAMENTE DEMOCRATICO 1 VALE 1.....ANCHE BEPPE!


"Beppe ripensaci... capisco ciò che dici ma l'unica possibilità che abbiamoin Italia di tirarci fuori da questa situazione è unire le forze. Serveanche un pò di realismo. Da lunedì sera, terminate le elezioni, sogno unafederazione composta dal moVimento, l'Idv, la sinistra e i verdi. Magariguidata dal grande Vendola. Una coalizione propositiva, giovane, fresca,ricca di idee... Il risultato del moVimento alle elezioni è statofantastico; ora che siamo in gioco, cerchiamo di vincere! Sappiamo ben cheda soli non raggiungeremo mai la maggioranza e dopo tutto un'alleanza comequella descritta mi sembra il naturale destino POLITICO del moVimento...non vedo come si potrebbe parlare di "vendersi", qualora questo progetto sirealizzasse. Ragazzi stiamo costruendo qualcosa di importante, nonperdiamoci sul più bello... ciao a tutti"

Marco Cappe 02.04.10 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Se De Magistris intendeva proporre una specie di alleanza politica antiberlusconiana in vista delle elezioni, sono d'accordissimo con Grillo. Il Movimento 5 Stelle non è un movimento con una identità antiberlusconiana piuttosto che antiquesto piuttosto che antiquello: è un movimento trasversale di cittadini che sono fuori da ogni inquadramento del tipo "noi contro loro", cittadini che vogliono prendere in mano le redini della propria amministrazione perché ormai è chiaro che forse è l'unico modo per risolvere tanti problemi. Quindi il Movimento deve rimanere al di fuori di ogni alleanza politica in vista di queste o quelle elezioni! Se gli altri condividono il programma del Movimento, che lavorino anche loro al progetto, ma basta con le solite alleanze antiberlusconi, ne abbiamo le scatole piene dell'ormai decrepita e falsa dicotomia berlusconismo-antiberlusconismo, non se ne può più!!
A proposito, De Magistris mi era sempre sembrato un po' faziosetto, io pensavo che ne avesse ben motivo perché gli era stato impedito di svolgere le indagini a cui lavorava da magistrato....Ma se adesso invece di stare a lavorare a Bruxelles compare un giorno si e l'altro anche in televisione per sventolare le sue idee fantapolitiche, come un Casini qualsiasi, scusate ma mi è proprio caduto!

marco mazzi 02.04.10 12:53| 
 |
Rispondi al commento

grillo ha anche disconosciuto il popolo viola... forse ha ragione, sono (siamo!) tanti italiani antiberlusconiani, facciamo proposte e raccogliamo firme ma non andiamo alle elezioni con un candidato e non abbiamo un movimento politico. grillo si, forse per questo che io,da viola, dico che mi sento piú grillina! grillo é per la politica per noi, di tutti, sul territorio perché fatta da gente NATA e VISSUTA sul territorio... l'idv puó andare in parlamento, ok, ma con grillo si va nei comuni e nelle regioni dove vengono messi in atto i lavori da fare...
il parlamento va ripulito, non c'é dubbio. ma quando arrivano i soldi a una regione/comune é bene essere lí a vigilare e usarli bene e questo con la politica attuale non é mai stato fatto e non si puó fare, con grilo abbiamo finalmente la possibilitá.
entra uno e siamo tutti dentro, é un virus!!!!

simona di giorgio 02.04.10 12:53| 
 |
Rispondi al commento

"I partiti sono morti! Sono il Medioevo! Sono un ammasso di gente che sta lì solo per fare la bella vita".
Fino a qualche giorno fa, ragazzi, tutti appaludivano a queste parole di Beppe.
Ora che qualcuno cerca di inserire nel MoVimento un pezzo della vecchia partitocrazia non applaudite più???
Ora che qualcuno cerca di violare il Non Statuto bisogna lasciarli fare?
Bisogna resistere a chiunque esso sia, anche un amico del MoVimento.
Il MoVimento, *noi*, NON vogliamo nessuna persona che sia iscritta ad un partito. Chiunque essa sia.
Solo così avremo credibilità e, forse, attireremo voti.
I partiti sono morti!

nico n. Commentatore certificato 02.04.10 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Brevissimo commento sui "menopeggisti" cioè coloro che continuano a rimproverare a Grillo di aver fatto perdere i "meno peggio" intendendo con questo, evidentemente, il csx.
Addirittura si imputano alla 5 Stelle le scelte, teoriche, che Cota farà in Piemonte, nucleare, Tav etc. Si dimenticano questi ingenui, o forse sono in malafede, che la TAV, ad esempio, era un punto qualificante della Bresso, come la privatizzazione dell'acqua era stata avviata da PD e Di Pietro quando al governo c'era Prodi.

Adesso basta! O le cose si sanno o bisogna stare zitti! I "menopeggisti" sono veramente i più funziali al sistema PDL/PDmenoelle, ci deve essere un discrimine d'ora in avanti, chi è con il Movimento 5 Stelle totalmente e chi no. Chi non lo è vada per la sua strada

Gianca V., Lecco Commentatore certificato 02.04.10 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Completamente d'accordo con De Magistris per battere berlusconi dobbiamo unirci, vorrei dire inoltre che io ho iniziato a interessarmi di politica tramite il blog di grillo pero adesso mi trovo piu in accordo con Luigi De Magistris. I Partiti nn sono tutti da buttare nn é tutta merda. Ci sono anche persone oneste e che si battono per i cittadini, questa generalizzazione mi sembra sbagliata.

jacopo scolari 02.04.10 12:52| 
 |
Rispondi al commento

alla vigilia delle elezioni e poi avendo visto i risultati, il mio pensiero é stato che dovremmo diventare una coalizione, una setta, una massoneria, sederci tutti a un tavolo, magari togliendo l'ego dell'individualitá, e iniziare prima a debellare questo cancro mafioso, poi si potrá rifare Politica...
ma le obbiezioni di grillo sono per me lecite e condivisibili, pur non attaccando io de magistris...
quello che ho letto sul blog di grillo é stato un giusto appunto. perché de magistris vuole fare da tramite? si sente che vuole essere "anello di giunzione".... grillo non ha mai chiesto che gli si facesse da tramite!!!! voleva iscriversi al pd, gliel'hanno negato. voleva che tramite il pd si arrivasse a parlare a una grossa fetta di italiani e che i valori degli elettori del pd fossero riconosciuti anche in quel partito che ha buoni elettori ma é retto da politici incapaci se non collusi.
la coalizione con l'idv non l'ha chiesta, si lavora su simili principi ma distintamente e se un partito (idv) non capisce quale sia il punto di grillo, cioé basta ai partiti!, ma anzi crede che sia piú "leggittimo" il partito del movimento, e vuole parlare per lui, ha ragione grillo ha ribellarsi, perché cosí facendo sminuisce anni di lavoro e lotta per scrollarsi dallla testa che servano persone "famose" e sempre le stesse per decenni per fare politica.... ma non puó piú essere cosi.

simona di giorgio 02.04.10 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi, mi sembra chiaro e scontato che Grillo non esiste qui. Non è lui a scrivere o a leggere i vostri commenti, la sua redazione (ammesso che così si chiami) serve solo a censurare i commenti sgraditi. Grillo è solo uno strumento che serve a raccogliere dissenso per fare in modo che venga controllato e gestito da altri. Certe notizie vengono date solo per controllare le reazioni che scatenano in modo da comprendere quale sia la strada giusta per dirigere l'opinione. Siete tutti delle cavie. Rifletteteci.... e spero che tanto possa esser letto prima che venga censurato.

Giulia Verzera 02.04.10 12:50| 
 |
|&n