Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Ego te absolvo, Scajola...


Scajola_Colosseo.jpg
Il Consiglio dei Ministri si è auto promosso Tribunale Speciale dei Ministri. Il ministro di volta in volta indagato potrà presentarsi e dire una cosa qualunque. Ad esempio: "E' stato un mio sosia", "Mi ha costretto Gianfranco Fini", "Non ho mai letto il codice penale" o anche "Viva la f..a" in onore di Berlusconi. Dopo l'applauso di ordinanza verrà mandato assolto.
"Scajola in Consiglio dei Ministri: "Ho la coscienza a posto". E incassa la solidarietà dei colleghi. La linea da seguire è la stessa. Di Girolamo addirittura ebbe un applauso prima di essere portato in carcere e da dove oggi ci scrive riguardo le pessime condizioni dei carcerati. Qual'è la differenza tra questa solidarietà ai corrotti e l'applauso che ha ricevuto il boss a Reggio Calabria dai suoi fans?...Aspetto una risposta intelligente." bruno pirozzi, napoli

30 Apr 2010, 17:37 | Scrivi | Commenti (66) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Scaloia deve restituire l'appartamento alla collettività,comprato con i soldi di tutti noi.Questa politica senza etica e dignità continua a saccheggiare con arroganza ed impunità questo nostro Paese.Fermate il mondo.....voglio scendere!!! .

federico palmese 04.05.10 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Vent'anni fa pensavo che erano tutti ladri così, a sensazione... oggi che sono informato ne sono sicuro... quando si dice che la prima sensazione è sempre quella giusta

Patrick D. Commentatore certificato 03.05.10 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Ma sapete che la maggior parte degli italiani non sa nemmeno chi è Scajola? E' l'ignoranza e la disinformazione la rovina di questo paese! E anche chi lo conosce non se ne preoccupa occupato com'è a vedere chi vince l'Isola dei Famosi. SVEGLIA!!!!!! CI STANNO RUBANDO TUTTO !!!!!!!

A.G. 01.05.10 18:05| 
 |
Rispondi al commento

"Atene, scontri tra anarchici e polizia"

quando leggo certi titoli, mi illumino di speranza.
la speranza che esiste ancora chi ha voglia di cambiare SOSTANZIALMENTE questo cazzo di mondo di merda, anche a costo di rimetterci la pelle.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 01.05.10 18:01| 
 |
Rispondi al commento

A dire il vero una piccola differenza c´è! Il boss a Reggio ha ricevuto l´applauso dei suoi fans, piccoli stronzi che inneggiano al buco di culo da dove sono usciti. Il scaglia di merda in parlamento invece, ha ricevuto la solidarietà dei suoi simili, prodotti finali del grande cagatore Silvio Berlusconi. Per carità, italiani svegliatevi! Tirate l´acqua!

giuseppe o., napoli Commentatore certificato 01.05.10 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Contro questi scarafaggi che il potere non lo molleranno MAI.

LOTTA DURA SENZA PAURA

maurizio g., Cologno Monzese Commentatore certificato 01.05.10 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Lo Scajola nel 1982 si è fatto 70 giorni di galera.

Bel personaggino .....

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.05.10 15:29| 
 |
Rispondi al commento

La politica è un affare per chi l'utilizza.
Non dobbiamo,quindi,meravigliarci se un ministro è corrotto.Se si potesse fare una verifica sulle condizioni economiche dei nostri politicanti,prima che entrassero in politica,ad oggi,ne vedremo di belle.
Questa è la loro democrazia:arricchirsi sulle spalle di chi lavora onestamente.

Giuseppe V. Commentatore certificato 01.05.10 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Caso Scajola, un testimone rivela:

“Portai i soldi per la casa vicino al Colosseo”


E’ spuntato un super testimone nel filone dell’inchiesta sui Grandi Eventi che coinvolge il ministro Scajola: il tunisino Laid Ben Fathi Hidri, ex autista e factotum di Angelo Balducci, ha rivelato infatti agli inquirenti di aver consegnato personalmente all’architetto Angelo Zampolini 500 mila euro che servivano all’acquisto di una casa in zona Colosseo, a Roma.

La stessa zona in cui acquistò un immobile il ministro per le Attività Produttive.

Fathi ha raccontato di aver incontrato l’architetto nel 2004 nei pressi di Largo Argentina.

A quanto pare, non era la prima volta che lui e Zampolini avevano a che fare: il tunisino racconta infatti di aver concluso con Zampolini diversi affari per conto di Balducci e Diego Anemone, un altro degli esponenti della “cricca”.

Fathi tra l’altro ha detto che anche altri politici sono stati destinatari di questo tipo di “favori” da parte del duo Anemone – Balducci: ad esempio Pietro Lunardi, ex ministro delle Infrastrutture, che sembra abbia ricevuto più di un piacere dalla “cricca”. [...]


http://www.blitzquotidiano.it/politica-italiana/inchiesta-scajola-testimone-casa-balducci-anemone-354513/

silvanetta* . Commentatore certificato 01.05.10 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Vogliamo iniziare a cambiare le cose?

Bene.
Attraverso la rete facciamo un pre referendum popolare con i seguenti punti.
1) Lo stipendio del Presidente della Repubblica, dei Ministri, dei Parlamentatri etc. dovrà essere ridotto in modo drastico ad una cifra che il Popolo riterrà più opportuna.
2)Nessuna carica politica dovrà essere immune da accertamenti di P.G. così come accade per tutti i Cittadini Italiani.
3)Ogni punto all'ordine del giorno nel Parlamento dovrà essere messo in rete, con possibilità di interagire.

(MIGLIORATE I PUNTI DI CUI SOPRA O AGGIUNGETENE ALTRI)

Divulghiamo il più possibile le idee concrete per cambiare veramente il sistema.

Usiamo la rete come se fossimo tutti in un enorme tavolo, scambiandoci le idee o ancora meglio migliorare quelle idee.

Di fronte ai problemi attuali non esiste più distinzione tra destra e sinistra.

Se quel bicchiere d'acqua e inquinato, lo è sia per chi è di destra sia per chi è di sinistra.

Abbandonate per un attimo i pregiudizzi e uniamoci per ricostituire un paese dove Legalità, Onestà, Lavoro, Scuola, tornino ad essere dei Valori inviolabili.

Plinio Tini, Genova Commentatore certificato 01.05.10 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Credo che il peggio debba ancora arrivare: si salvi chi può. Non prima di avere chiesto il conto e i danni a coloro i quali, con il loro voto, ci hanno messi in questa situazione.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 01.05.10 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma possibile che prima delle votazioni di marzo non si sapesse che b. è un mafioso e un ladro e la sua corte dei miracoli è uguale a lui compreso il babbo della trota e tutti i suoi colleghi...
ora sapendo tutto questo come mai hanno ancora vinto? non sarà mica che quel 50% che li ha votati sono molto simili a lui e compagnia cantante? pensate solo che la polverini (ex msi) ha battuto la Bonino (che + seria di così non si può) ma dove siamo arrivati!! l'italia è veramente in cattive condizioni.....

margherita f., alessandria Commentatore certificato 01.05.10 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cosa che indigna maggiormente è l'atteggiamento del capo del governo che respinge le dimissioni del nostro dipendente come a voler dire: non te ne fregare,tanto l'impunità vale per tutti noi..Funziona cosi',tanto gli elettori sono dei mentecatti al nostro servizio.Non se ne può più.Il mio fegato si sta frantumando.Che fare per mandarli tutti in carcere?badate bene,a casa non basta.Facciamo uscire i poveracci dalle patrie galere e mettiamoci loro.Sono incazzata nera!

carmen rotoli 01.05.10 12:51| 
 |
Rispondi al commento

In merito alla faccenda di Scajola. Premetto che io sono un elettore di destra, della destra sana, quella con i principi saldi e coerenti, ma che si sa anche adeguare ai tempi. Facendo una piccola e semplice indagine da profano, consultando la banca dati catastale (gratuita e libera), si può notare come Anemone, Balducci (lorenzo, che è il figlio), Pittorru e SCAJOLA, stranamente abbiano in comune di aver stipulato il rogito per l'acquisto degli appartamenti al vaglio degli inquirenti presso lo stesso notaio, Napoleone Gianluca di Civitavecchia. In tutta la provincia di Roma esiste solo questo notaio, in tutta Roma, dove si trovano gli appartamenti, non esiste un notaio. 5 compravendite, ossia 10 parti indipendenti e "sconosciute" tra loro (venditore e acquirente) tutte dallo stesso notaio???

luigi ragone 01.05.10 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.encirobot.com/5info/vario/girella_big.jpg

La morale che vale (tu) sei per 3 volte gli ovini sceriffi.

Fare l'indiano in barba alla Legge vera.

Ma soprattutto cibati del gusto, abbandona lo sciapo sacro.

E poi ci dicono che non esiste Giustizia, da lasciare Libera la strada che alla loro, Porta.

A Pace

A Pace (ricercatore del buonsenso), Italia Commentatore certificato 01.05.10 12:10| 
 |
Rispondi al commento

La risposta che tutti DOVREBBERO SAPERE è: nessuna differenza.

Occorre sviluppare l'informazione, il passaparola. Il 90% dell'informazione in Italia è ancora attraverso la tv. Pochissimi leggono i giornali, ancora meno internet.

OCCORRE DEMOLIRE LA PAURA DI PERDERE IL LAVORO O IL PROPRIO TORNACONTO, SE SI VA CONTRO BERLUSCONI. IL LUOGO COMUNE CON IL QUALE BERLUSCONI TIENE TUTTI PER LE PALLE è LA PAURA:IL COMUNISMO, LA POVERTà, IL NON LAVORO, ETC. OCCORRE COMUNICARE CHE LA REALTà è L'ESATTO CONTRARIO, COME I FATTI DIMOSTRANO.
LE IDEE DEL M5S SONO OTTIME, VANNO VESTITE DI OTTIMISMO E SPERANZA PERCHè LA GENTE POSSA CREDERCI.

IL MOVIMENTO DEVE ESSERE POPOLARE, NEL SENSO NOBILE DEL TERMINE, ADATTO AD ESSERE COMPRESO DA TUTTI, SEMPLICE, DIRETTO E VERO. TRASPARENTE A TUTTI I COSTI.

OCCORRE EVITARE COME LA PESTE LA COMUNICAZIONE DELL'ELITARIETà, DELL'ANTIPOLITICA, DEL MARGINALISMO, DELL'ESTEMPORANEITà.

SEMPLICI, PROFESSIONALI E TRASPARENTI. NEL TERRITORIO PER IL TERRITORIO.

VA BENE WOODSTOCK MA IN UN CONTESTO POSITIVO, POPOLARE E NON NAIF.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.05.10 12:08| 
 |
Rispondi al commento

non c'e'nessuna differenza e' palese l'accostamento,ma la cosa che mi da piu' fastidio e' l'indifferenza delle persone forse perche' il nostro paese e' tra i primi in classifica riguardo la corruzzione,l'egoismo,illegalita',menefreghismo e' strafottenza in tutti i sensi,o rassegnazine.si dice che ogni popolo si merita i governanti,i dirigenti,imprenditori che piu' gli somiglia,mi dispiace dire questo ma e' quello che io vedo,sfido chiunque a smentirmi sicuramente le categorie citate mi smentiranno "logicamente"

maurizio aronica 01.05.10 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Onestà, etica, dignità personale, ecc., ecc., sono termini e valori SCONOSCIUTI per la maggioranza dei politici italiani.

Renato Mazzoli 01.05.10 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz


....e gli italiani continuano a dormire.


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 01.05.10 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per rispondere al ragazzo di Napoli che apprezzo molto...
La differenza tra i Reggini che plaudivano al boss ed i parlamentari che assolvono il Vate(r) Scajola, è che gli uni vivono nell'ignoranza dal 1700 e sono tenuti bene a bada, quindi se non altro una scusa ce l'hanno (anche se fanno veramente venire voglia di bieco federalismo).
GLi altri invece, i parlamentari che assolvono Scajola) dovrebbero quantomeno aver studiato, almeno finoalle superiori, una materia molto importante: storia.
Ed invece dimostrano di non conoscerla.
Se la conoscessero si vergognerebbero e si sentirebbero peggiori del peggior Mussolini e del Peggior Vittorio Emanuele...
IO voglio dei Muzio Scevola ! Io voglio che chi fotte la gente, metta le mani nel fuoco di sua iniziativa.

Lenny Manfredi 01.05.10 10:37| 
 |
Rispondi al commento

vi ricordate NIGHTMARE?il film in cui il cattivissimo di turno perseguitava le persone in sogno,straziando la loro vita e distruggendola per sempre?questa classe politica lo fa nella realtà,e purtroppo la scritta"THE END" la vedo lontano.

bella swan 01.05.10 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Certo che se di girolamo ora solidarizza per i più deboli, che ne dite se a questi signori della casta, a turno non li mandassimo in galera, uno ad uno per sei mesi? Magari finalmente, forse , chissà, gli si smuove un barlume di coscienza, quella che seppelliscono quotidianamente, sotto i NOSTRI 20.000/25.000€ mensili?

Janek N., Gallarate Commentatore certificato 01.05.10 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Capisco che gli altri ministri fanno quadrato intorno al collega,ma come succede nei ristretti ambiti dei conoscenti,ognuno si crede superiore all'altro,quindi ritengo che la vicenda Scajola non serva da ammonimento per gli altri,ma inneschi,al contrario, una frenesia all'emulazione che spinge a superare,sempre l'altro nelle bravate,tanto ci sarà sempre il perdono corale e la difesa ad oltranza dei sodali.Tutto questo determina una gara a chi riesce sempre a fare di più,in una ottica forsennata guidata dal principio "il più furbo sono io"perchè in una gara siffatta, i veri scemi siamo noi.Ma dove sono finiti i tempi in cui per lo scandalo "Locked ed Antilope Clobber" i giornali,l'opposizione,i sindacati insomma il Paese intero riuscì a determinare le dimissioni di un Presidente della Repubblica, anche se poi si seppe,ad aver avuto la tangente furono tutti,considerato che ad ogni cambiamento di governo e ministro,ogni volta ogni esemplare d'aereo che doveva essere acquistato aumentava di un miliardo di lire.Allora, i ministri che si avvicendarono alla difesa furono tre e la trattativa x l'acquisto di alcuni esemplari di aerei aumentava di un miliardo ogni volta ad aereo.Ma erano altri tempi,altri uomini,altri sindacati ed altra opposizione ed informazione.

IL SICILIANO 01.05.10 06:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il boss di Reggio Calabria non rappresenta lo Stato Italiano, quello d’Arcore si.

gennaro fu 01.05.10 01:24| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è alcuna differenza, perchè la moralità e il senso civico di una popolazione è direttamente proporzionale al tasso di corruzione: gli anemone che maneggiano soldi senza gara pubblica sanno perfettamente che c'è qualcosa da dare a chi li copre, così come il boss distribuisce qualche denaro per accattivarsi la benevolenza dei cittadini.
Sono solo due faccie di una stessa medaglia.

Chissà se oggi pierferdi è ancora solidale a cuffaro, dopo che in appello gli hanno pure allungato la pena.
Quel cuffaro che contestava Giovanni Falcone dalla platea del maurizio costanzo show.

Perchè Falcone salta in aria e cuffaro (sporco, lurido connivente con aiello) invece è ancora a piede libero?

Saluti

Renzo C Commentatore certificato 01.05.10 00:56| 
 |
Rispondi al commento

NESSUNA

Canonico Costantino 30.04.10 23:48| 
 |
Rispondi al commento

scajola può fare e dire ciò che vuole,ma si vede lontano 1 km che ha la coscienza sporca.invece di sbraitare per nulla,cerchi di dimostrare che le accuse rivoltegli sono infondate.........come ogni cittadino.........

devis q. Commentatore certificato 30.04.10 23:43| 
 |
Rispondi al commento

..... Scajola è un cittadino onesto ha chiesto un mutuo di 600.000 Euro per comperare il suo appartamentino con vista al Colosseo e come lo paga questo mutuo? A quanti giovani coppieitaliane farebbero comodo quel mutuo scajolano....
Far politica è un tremendo negozio, altrochè la comunità.....
renato farina caracas

renato farina 30.04.10 23:08| 
 |
Rispondi al commento

ma questo Scajola ha qualche cosa a che vedere con l'Aereoporto di Albenga?
Sono unelettore del centro destra (Lega Nord) comunque NAUSEATO.Non amo nemmeno i TRIBUNI giustizialisti .
Saluti

claudio s., cesate Commentatore certificato 30.04.10 22:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stufo di questa gente.. Ragazzi cerchiamo di organizzarci.. dobbiamo cacciare questi delinquenti..
Basta.. basta.. BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Vincenzo Lo Zito 30.04.10 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Siamo governati da una banda di malavitosi e di mafiosi che ci stanno prosciugando; tutti al soldo di un nanerottolo che fa eroi i mafiosi e p2ista che si chiama Silvio Berlusconi, noto corruttore patentato ed evasore fiscale nei vari paradisi fiscali che continua a far soldi a palate a nostre spese.
Cacciarli a bastonate sul groppone e coi forconi puntati sui loro ricchi chiapponi sarà una soddisfazione da orgasmo.
Prima però dovranno restituire il malloppo con tutti gli interessi.

dr. Jekill 30.04.10 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Eccoti la risposta intelligente: "nessuna differenza".

Glauco Angelucci 30.04.10 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Dovrebbe essere chiaro a tutti, se Scajola non si difende in tutte le sedi, arrabbiandosi e ad alta voce, allora vuol dire che le accuse che gli sono mosse sono vere, e questa è un ulteriore dimostrazione che il PDL è un agglomerato di bassi mariuoli, che hanno anche la prosopopea di trattare la gente dall' alto in basso

Massimo esposito 30.04.10 22:00| 
 |
Rispondi al commento

La differenza c'è ed è una ingiustizia. Quando uno ha il consenso popolare e viene messo dentro, subisce l'ingiustizia di essere trattato diversamente da chi, con l'alibi del consenso, si annida nelle istituzioni e non vuole più uscirne. Allora se vogliamo rispettare il volere dei cittadini, bisogna rispettarlo fino in fondo. Qui siamo di fronte al favore del popolo, solo che uno va in galera e l'altro in parlamento. Dall'alto dei loro seggi, frustano i magistrati con l'accusa di comunismo. Ma chi si nasconde nelle istituzioni e grazie alla mistificazione mediatica, costante e martellante, ottiene consenso, attaccando un potere dello stato fornisce l'alibi a chiunque per screditare ad esempio il poliziotto che ti arresta accusandolo di affiliazione al clan avversario. Tu mi arresti perché sei un affiliato, un comunista, un interista, un azionista di sky, tutto, tranne che ammettere le proprie malefatte. Se uno non corrompe, non ruba, non falsifica, scompaiono di incanto i comunisti, gli affiliati, le coop rosse, le toghe rosse. E se non è già così oggi, arriverà il giorno in cui un mafioso riuscirà a ripulirsi per bene, a trovare il consenso popolare ed a governare in prima persona, ripercorrendo la strada ormai tracciata dal nano malefico dittatore birnano e dai suoi colonnelli nominati, fedeli, decisi, incrollabili. La differenza è solo questa. E con questa opposizione compromessa fino al collo e quindi ricattabile e zittibile con argomenti a piacere, il nostro futuro sarà sempre peggio.

gianni p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.04.10 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, la differenza c'è ed è notevole, la solidarietà a scagliola l'hanno data al chiuso, gli applausi al mafioso gli hanno fatti all'aperto, perbacco.


Pace e bene


Augusto

augusto g., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.04.10 21:18| 
 |
Rispondi al commento

no comment

vanessa bionda 30.04.10 21:13| 
 |
Rispondi al commento

C'e' un punto in cui la magistratura e la societa', da permissivi, ipergarantisti e tolleranti devono trasformarsi in efficenti , inflessibili e cinici.
Questo punto e' fissato nel passaggio da reati, per lo piu' finanziari, contro la pubblica amministrazione, in cui a pagare e' la societa' ai reati verso il privato.
Detto in altro modo la tv e certi giornali, stanno cercando di forgiare una mentalita' per cui,se viene accusato un ricco di rubare(da ricco) merita rispetto, se invece viene accusato un povero ( di rubare da povero) merita la forca. Alcuni non ci stanno al gioco e fra questi ci sono anche quelli che hanno applaudito il boss. Ma attenzione l'applauso non e' desiderio di legalita' per tutti , ma rabbia per una illegalita' che sta restando solo a pannaggio del potere

Nino Contiguglia 30.04.10 20:56| 
 |
Rispondi al commento

IMOLA 30/04/2010
AMICI IL TEATRINO DEGLI IMPRESENTABILI SI RIPETE, LO SCAJOLA RICEVE LA SOLIDERIETA DEL BANANA.
SCAIOLA L'OMICCHIO CHE QUALIFICO BIAGI ROMPIQUAGLIONI, CHE SI E' FATTO FARE UN VOLO AEREO SOLO PER LUI, E ORA SALTA FUORI CHE E' ANCHE UN SUCCHIA TANGENTI, certo ogni giorno la classe olitica si qualifica sempre di più, CORROTTA, EVASORA,MAFIOSA, PUTTANESCA.
CHE BEL QUADRO, ORA IL BANANA VUOL DARE DEI SOLDI ALLA GRECIA, MAVALAAAAAAAAAAAAAAA MAVALAAAAAAAAAAAAAA.
SALUTI GIUSEPPE TONNINI

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 30.04.10 20:56| 
 |
Rispondi al commento

..se i falchi di napoli per qualche prosciutto sono stati arrestati...allora cosa meriterebbero questi signori?? un consiglio per i falchi :1) alla larga dai prosciutti d'ora in avanti; 2) diventare vegetariani; 3) provate a dire che l'avete fatto perchè avevate fame; la fame non è reato

roberto scuro (uccello scalciante) Commentatore certificato 30.04.10 20:53| 
 |
Rispondi al commento

solidarieta' un paio di palle, a sto cornutazzo di merda.

se' lo trovo avati gli metto la testa dentro lo sportello della macchina e gli e la gonfio io di solidarieta'.

ma' quando andiamo in massa a cacciarli a calci nel culo, e a farli vergognare di stare la' a fare i cazzi loro!

alessandro agatone 30.04.10 20:47| 
 |
Rispondi al commento

scajola ha la coscienza in quel posto
.

cimbro mancino Commentatore certificato 30.04.10 20:45| 
 |
Rispondi al commento

"soli se la suonano...e soli se la cantano"...
...nessuna differenza...se il signore è innocente lo deve dire la magistratura...

Siro ., Squinzano Commentatore certificato 30.04.10 19:56| 
 |
Rispondi al commento

se e' tutto vero sarebbe da dire a scaiola di vendere il suo appartamentino da 900.000 euro e dare tutto ai cassa integrati o a chi non trova il lavoro come mia figlia visto che a lui rimarebbe lo stesso un buon o forse ottimo stipendio. Vergogna! Vergogna! Vergogna! Ricordo che io ho lavorato per 37 anni e ho fatto salti mortali per arrivare alla mia modesta pensione.

mamma incazzata 30.04.10 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Ognuno nel suo campo.
Per esempio, ai "falchi" di napoli, piace il prosciutto.

antonio d., carrara Commentatore certificato 30.04.10 19:48| 
 |
Rispondi al commento

nessuna differenza tranne il contesto; il boss vive in Calabria, certo non ha avuto modo di studiare e cmq laggiù vigono tuttora altre leggi (lo stato è sempre stato assente, qualche anno fa a Reggio ho avuto difficoltà per avere risposta solo riguardo alle linee del bus anche da parte di un autista degli stessi).
Il ministro è ligure, avrà di certo avuto modo di istruirsi, è un ns. dipendente strapagato (ricordate i voli Alitalia per Savona fatti a suo uso e consumo?). Ergo, a mio avviso è molto + grave il fatto che Scarola non spieghi nulla e che la banda di ladri in parlamento prenda le sue difese rispetto agli applausi al boss calabrese

Cesare F., bergamo Commentatore certificato 30.04.10 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Scajola ha la coscenza a posto.
Basta che ci dica dov'è, il posto.

antonio d., carrara Commentatore certificato 30.04.10 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Aspetta,aspetta si è fatto buio.

Roberto Donati 30.04.10 19:30| 
 |
Rispondi al commento

e siamo all'ennesima farsa, questi luridi vermi come scajola, che hanno la morale sotto i piedi, rubano a pieni mani fregandosene altamente di chi è costretto a chiudere un'azienda per uno scoperto in banca di 2.000euro. vigliacchi pezzi di merda hanno ridotto i lavoratori a schiavi, giovani trentenni costretti a mendicare un posto di lavoro con contratto a tre mesi. berlusconi, scajola, gasparri, ecc. ecc. che siate stramaledetti.

giuseppe Picchio, orvieto Commentatore certificato 30.04.10 18:48| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
CHE PER QUANTO POCO INTELLIGENTE LA MIA RISPOSTA,CREDO SOLO CHE ORMAI SI AUTOASSOLAVANO TRA LORO STESSI
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 30.04.10 18:47| 
 |
Rispondi al commento

SAME SHIT

Silvie S., roma Commentatore certificato 30.04.10 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è differenza, questo è eclatante ma, se ci pensi, non si trova differenza neanche tra gente che subito parrebbe insospettabile. C'è un esercito di gente "uguale", purtroppo non lo vediamo più, a partire da presentatori alla Fabio Fazio, i duri e puri di sto c.

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 30.04.10 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Che il boss e' stato arrestato per una condanna definitiva e per Scajola siamo ancora alla fase delle indagini? Art. 27 Costituzione?

Roberto Gallo 30.04.10 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Sì "Ho la coscienza a POSTO" certo, per
loro la coscienza è a posto basta essere :
bugiardi
disonesti
ladri
mafiosi ecc...
questa è la misura giusta per la casta.
Quindi si sentono assolti ed innocenti.
Andate a casa vergognosi!

Audrey Z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.04.10 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Referendum acqua , legittimo impedimento e quanto altro.

vorrei dare un motivo in più agli indecisi per firmare e lavorerò con questo slogan per portare più firme:

FIRMARE AIUTA AD ESSERE INFORMATI perchè se passano i referendum saranno tutti costretti a parlare e a schierarsi e quindi ad informarci. poi passi quello che passa ma almeno SUBIAMO INFORMATI! Subiamo attivamente.

Senza i referendum passa solo poca e filtrata informazione.

Umberto Verna
Leivi GE

umberto verna 30.04.10 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Scajola a furia di pulirsi il culo con la morale, la coscienza, l'etica ora inizia a pulirselo con la faccia ... e si vede.

Fabio D., Caserta Commentatore certificato 30.04.10 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessuna... posso dire solo che hai fatto un'accostamento azzeccatissimo,tutti adesso si scandalizzano degli applausi a reggio calabria, anche se dalle parti nostre (io sono di napoli) sono sempre successe,ma questi scandalizzati di reggio calabria non hanno mai guardato cio' che succede in seno al parlamento , al senato e al governo, continuano a votare testa d'asfalto o gli altri della sua cricca.
Saluti

Ivo G 30.04.10 18:08| 
 |
Rispondi al commento

la MORALE non ha prezzo.
la MORALE non è in vendita.
la MORALE non esiste votando: un condannato in sede definitiva o nei vari gradi di giudizio, un prescritto, un amnistiato e un indagato che non ha superato il Gip, giudice indagini preliminari, e il Gup, giudice udienza preliminare.
la MORALE non esiste per un raccomandato.
la MORALE non è dei telecomandati.
la MORALE ha la schiena dritta.
la MORALE è molto presente nella Lista Civica Movimento 5 *****.
vai Mister Grillo, sei tutti noi!

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.04.10 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Semplice "NESSUNA"

Franco F. Commentatore certificato 30.04.10 17:48| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori