Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Pasqua dei caduti sul lavoro


Bilancio ENEL 2009
(4:38)
ENEL_bilancio_2009.jpg

Il giorno di Pasqua non sarà un giorno di festa per le famiglie di Sergio Capitani e di un giovane marocchino morti sul lavoro. Sergio è stato ucciso da un'esplosione mentre si trovava a 15 metri di altezza della centrale a carbone Enel di Civitavecchia, il ragazzo marocchino in un'officina di Rovereto, schiacciato da un camion sotto il quale lavorava. Per la centrale Enel è il terzo caduto. Prima di Sergio sono morti Michele Cozzolino, 35 anni, nel 2007 e Ivan Ciffory, 24 anni, nel 2008. Le leggi tutelano sempre meno chi lavora. Ogni anno ci sono un milione di infortuni denunciati, senza contare quelli del lavoro in nero, stimati in 200.000 e più di MILLE caduti. Chi muore lascia alla famiglia, se va bene, un assegno di circostanza. Il profitto non può essere anteposto alla sicurezza. Buona Pasqua a tutti coloro che hanno perso i loro cari sul lavoro. Sono loro i veri eroi di questa società.

"Caro Beppe,
sabato 3 aprile 2010 c'è stato un grave incidente sul lavoro alla centrale Enel di Civitavecchia che ha provocato la morte di un operaio e l'infortunio di altri tre.
L'Enel dice di aver "attuato tutte le misure di sicurezza previste" , ma non vedo come questo sia possibile, se così fosse l'operaio sarebbe ancora in vita e quel tubo non sarebbe esploso.
Inviterei l'Enel a più cautela quando rilascia dichiarazioni del genere. Ogni anno nel nostro Paese si verificano un milione di infortuni, secondo l'Inail, ma considero questo dato sottostimato, dato che moltissimi infortuni non vengono denunciati, perchè fatti passare come malattia o capitati a lavoratori "in nero".
Quando si è precari o irregolari, si è ricattabili. Si stima che i mancati infortuni denunciati siano almeno 200 mila l'anno.
Per L'Inail quest'anno gli infortuni mortali scenderanno sotto quota 1.000, ma questo non mi fa stare tranquillo, considerando che il calo è dovuto alla crisi che c'è in Italia (cassaintegrazione, mobilità, aziende chiuse). E' evidente che appena la crisi finirà, gli infortuni subiranno un'impennata.
Oggi, come sempre accade quando c'è un grave incidente sul lavoro, ho assistito alle solite "lacrime di coccodrillo" da parte del mondo politico e sindacale. Di fatti neppure l'ombra.
I sindacati e i partiti di opposizione dovrebbero battersi con tutte le loro forze, per ripristinare la legge per la sicurezza sul lavoro voluta dal Governo Prodi (Dlgs 81 del 9 aprile 2008).
Il 3 agosto 2009, nel più assoluto silenzio dei mezzi d'informazione, è stato firmato il Dlgs 106/09, un decreto che il Governo Berlusconi chiama "correttivo", parola grossa, perchè non si limita a correggere, ma riscrive metà del Dlgs 81/08. Il Dlgs 106/09 voluto fortemente dal Ministro del Lavoro Sacconi, è un decreto di ben 240 pagine e di 149 articoli.
Intanto occorre ricordare che questo decreto "correttivo" riduce le sanzioni a carico dei datori di lavoro, dirigenti e preposti (sanzioni dimezzate), mentre le aumenta per i lavoratori; della "salva manager", che non non è stata cancellata, ma semplicemente riscritta (art 18, comma 3 bis), non in maniera sfacciata come la precedente, ma dando spazio a manovre e cavilli a favore dei manager. Questo Governo ha fatto anche un piccolo condono per il lavoro irregolare (art 14, comma 11 bis): "il provvedimento di sospensione per lavoro irregolare non si applica, nel caso il lavoratore irregolare sia l'unico occupato dell'azienda". Senza contare che per il datore di lavoro che non ottempera al periodo di sospensione per lavoro irregolare, il Governo permette di scegliere, se pagare una semplice multa da 2.500 a 6.400 euro o essere condannato all'arresto da tre a sei mesi. E pagheranno tutti la multa, considerando quanto irrisoria sia quella cifra, rispetto ai profitti ricavati dal lavoro irregolare.
Ma su tutte le nefandezze, c'è la possibilità per l'azienda, di redigere il documento di valutazione dei rischi entro 90 giorni dall'inizio dell'attività. Precedentemente la modifica, quel documento, che è la sintesi della valutazione dei rischi infortunistici e per la salute aziendali e la previsione delle misure di prevenzione e protezione conseguenti, doveva essere redatto prima dell'inizio delle attività, dando perciò alla progettazione della sicurezza un'importanza assoluta. Dal 20 agosto 2009, giorno di entrata in vigore delle modifiche introdotte con il decreto 106/09, la produzione è messa in posizione prioritaria rispetto alla sicurezza dei lavoratori. E forse in questo aspetto è racchiusa tutta la logica delle modiche al decreto 81/08.
Di fronte a tutto questo, la patente a punti per le aziende, è solo un contentino.
Grazie al Governo Berlusconi gli imprenditori avranno ancora più mano libera, considerando anche che le ASL (gli enti deputati ai controlli per la sicurezza sul lavoro) hanno una personale ispettivo ridotto all'osso: se dovessero controllare tutte le aziende in Italia (tra i 5 e 6 milioni), ogni azienda riceverebbe un controllo ogni 33 anni, praticamente MAI." Marco Bazzoni-Operaio metalmeccanico e Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza. Email:bazzoni_m@tin.it

arivederlestelle.jpg E' disponibile A riveder le stelle, Come seppellire i partiti e tirar fuori l'Italia dal pantano. Acquista la tua copia.

lasettimanabanner.jpg

4 Apr 2010, 19:05 | Scrivi | Commenti (492) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

per il decretto cosidetto correttivo,in materia di lavoro,è un po presto per rilevarne le consequenze,infatti stanno ancora maturando le condizioni per decretarne l'inconsistenza e l'antieconomicità. I lavoratori svegli sapranno come farsi rivalutare e gli altri seguiranno a ruota. La sua inefficacia sarà molto presto visibile e colpirà subito l'occhio di chi ora crede di approfittarne con grande meraviglia dei nostri grandi geni di ministri della loro repubblica delle banane!Lasciateli pensare e vedrete quanto fumo uscirà dai loro cervelloni,ma mi raccomando non date loro idee perchè ci copiano e sono pressochè esauriti ovvero a secco! Aspettate e vedrete

gio paci 11.04.10 22:51| 
 |
Rispondi al commento

salve, sono fernando, e scrivo dalla provincia di campobasso. 3 giorni fà circa, il quotidiano (se si può chiamare tale) il GIORNALE, scrisse su beppe grillo. prometto che io quel quotidiano non lo guardo neanche da lontano, ma un amico disse, che parlava del grande beppe. mi disse delle accuse pesantissime che beppe un pò di anni fà in un tragico incidente, uccise due persone, e che poi adesso dopo dello "stres" elettorale, stà passando le ferie in chenia, dove lui criticava sempre queste località per vari motivi. io penso che una risposta a tutto questo ci deve essere, perchè io che credo profontamente al movimento 5 stelle di beppe grillo, non possono sputtanarlo in questo modo.spero che mi rispondiate, ci tenco molto. ciao

fernando pietracupa 10.04.10 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Visito spesso il blog di Beppe Grillo, e su tanti argomenti mi trovo perfettamente d' accordo. Tante volte mi sembra che si faccia tanta demagogia, protesta e poca proposta. Molte volte si dice che tutto è sbagliato, ma non si dice cosa fare.
Nel caso delle morti bianche, credo che sia difficile trovare qualcuno che non sia dispiaciuto quando avviene un INCIDENTE sul lavoro. Ma è diverso utilizzare tali episodi solo per convenienza politica e voler dimostrare che tutti gli imprenditori sono dei delinquenti generalizzando. Il signore che è esperto di sicurezza saprà che la stragrande maggioranza degli infortuni è in itinere, cioè avviene mentre il lavoratore va o torna dal lavoro. Quindi avviene per strada, in auto, a piedi, in bici, in moto ed altro, è colpa dell' imprenditore???
Poi per quanto riguarda il decreto 81 del governo Prodi, bisogna dire che si tratta della peggiore legge che una nazione come l' Italia, dove la costituzione sancisce essere una repubblica basata sul lavoro, potesse partorire. Il lavoro lo danno le aziende, gli imprenditori vanno sostenuti non perseguiti, vanno aiutati non oberrati da inutili frenzoli burocratici di cui la legge 81 è ZEPPA. Dico questo perchè l' Italia è fatta di micro imprese. Tanta volte chi muore è il titolare dell' attività. Secondo il sig. Bazzoni si tratta di suicidi? La verità è, che non è possibile eliminare i rischi totalmente. Mi spiace dover assolutamente contraddire il sig Bazzoni, che evidentemente preferirà andare in paesi come la cina o la ex repubblica sovietica dove lo STATO lasciava marcire i minatori nelle miniere e non per il profitto, ma per una ideologia. Mi spiace per Grillo, che ritengo una persona molto intelligente e preparata, ma non è possibile lasciare spazio alle menzogne più assurde. In tal modo perderete consenso e credibilità, sarete visti come faziosi e non più obiettivi e la cosa mi spiace veramente. Infine se Bazzoni è così bravo si apra lui una impresa e dia lavoro sicuro, invece di ..

Carmine Esposito 06.04.10 20:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trovo impossibile che siano state prese tutte le precauzioni del caso...di solito sempre si dice così in questi frangenti, ma comunque, la mia questione che pongo è di tutt'altra situazione..voglio porre il problema "infortuni sul lavoro" sotto un'altra visione, visto che anche il Capo dello stato ci tiene tanto a far diminuire queste dipartite. Io ho perso un fratello in "infortunio sul lavoro" e ora mia cognata prende un mensile dall'INAIL, ma questo a me proprio non mi va giù, perchè non sono quei quattro soldi che mi hanno restituito mio fratello... Ora dico; ma perchè dobbiamo esser noi tutti come comunità a pagare gli errori altrui con i soldi dell'INAIL che noi versiamo? Perchè noi non abbiamo di che colpe esser incriminati per dover contribuire l'INAIL per fatti di questo tipo? Perchè da noi malgrado gli errori che si commettono non si paga quasi mai? Perchè allora, se si riscontra dolo o negligenza da parte di un datore di lavoro non far pagare a esso il vitalizio in casi di morte sul lavoro, credo che in questo modo le morti bianche diminuirebbero. Ma noi in Italia si è sempre soliti "depenalizzare tutto" ultimamente, e i problemi continuano a rimanere aperti, e questo degli infortuni è davvero una spesa enorme per la comunità che si deve assorbire.

Claudio Preti 06.04.10 17:52| 
 |
Rispondi al commento

WEEEE!!!! SERAFINO TAPPA!!?? ANCORA IN GIRO SEI? BRUTTO FIGLIO DI UN PRESERVATIVO ROTTO, MA QUEL COGLI0ONE DI TUO PADRE NON POTEVA ANDARE A FARSI UN GIRO A TROIE INVECE DI INGRAVIDARE QUELLA PUT....A DI TUA MADRE!??' ANVEDI!! STO PIO,PIO,COMUNQUE SCHERZI A PARTE QUANDO VUOI LO SAI CHE PUOI CONTARE SU DI ME, E DILLO PURE A QUELLA BECERA TRO..A DE TU MADRE.......

Antonio Antonino 06.04.10 12:58| 
 |
Rispondi al commento

MA..SCUSATE,COME MAI I SINDACATI NON VENGONO MAI PRESI DI MIRA?,CHE CAZZO!!!!! STANNO FACENDO PER I LAVORATORI!!??? LAVORATORI!!!! DATE DISDETTA DELLA VOSTRA TESSERA SINDACALE ALTRIMENTI QUESTALTRI BECERI E RACCOGLIE BRICIOLE NON FARANNA MAI UN CAZZO PER I LAVORATORI, MA FARANNO LA VOLONTA' DEI PADRONI!!!!

BEPPE!!!????LORO NON SI ARRENDERANNO MAI!!! E GLI CONVIENE!!!! CAZZO!!! CHE GLI CONVIENE, LO SANNO BENE!!!!!! I MAGGIORI ESPONENTI DEI SINDACATI DOVREBBERO PRENDERE POSIZIONI NETTE E DOLOROSE!!!! DOVREBBERO USCIRE ANCHE LORO DAI PALAZZI E DIRE ALLA GENTE SIGNORI!!! VI STANNO SCHIAVIZZANDO E IMPOVERENDO E UCCIDENDO!!!! COME SINDACATO VEDO SOLO UNA RISOLUZIONE!!! RESET!!!RESETT!!!!! FERMIAMO LA MACCHINA PRODUTTIVA!!!
MA INVECE NIENTE....GNAM,GNAM,GNAM,CHE BUONE LE BRICIOLE..........

Antonio Antonino 06.04.10 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a tutti,

Sempre sul tema lavoro, vi scrivo per sollecitare una presa di posizione del movimento riguardo alla recente vicenda dell'arbitrato. il 29 marzo Napolitano l'ho rimanda indietro per evidente incostituzionalità,infatti il provvedimento prevedeva che tutti possono aderire alle vie giudiziare per vedere riconosciuti i propri diritti e tutele tranne i lavoratori.I lavoratori potrebbero ipoteticamente scegliere fra arbitrato e giudice il problema è che tale scelta andrebbe fatta all'atto dell'assunzione quindi di fatto non è una scelta. Detto questo la cosa che più impressiona è che CISL e UIL hanno firmato con confindustria e governo tale provvedimento. Ora che l'inculata ai lavoratori è conclamata, considerato il rinvio alle camere del testo, nessuno chiede a Bonanni(CISL) e Angeletti(UIL) spiegazioni? Va bene l'autonomia sindacale ma quando un sindacato diventa di comodo le forze politiche sane dovrebbero denunciarlo che ne pensate?

Luca Pignataro 06.04.10 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Che ne dici Beppe,di parlare di questi problemi:morti bianche,lavoro nero,cassa integrazione,disoccupazione,precari ecc. All'isola dei cassintegrati,il 1 Maggio all'isola della Maddalena???

g.m.nuoro 06.04.10 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Qui in Sardegna,pochi anni fa,è successo un fatto increscioso.Un operaio romeno è deceduto durante il lavoro,come sia successo,questo non si sa.Lavorava in nero,è la ditta che lo aveva preso a lavorare,l'ha scaricato davanti al portone di casa sua.La moglie disperata,ha imprecato contro gli abitanti di Orosei (Nu),urlando disperata,nessuno è corsa ad aiutarla,nellla totale indifferenza della gente.Davvero vergognoso questo episodio di disumanità!!!

g.m.nuoro 06.04.10 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo un modo per fare sentire dal vaticano ...
devolvere l'8 per mille ad una qualsiasi altra "confessione" - ma NON allo stato (in minuscolo).
I soldi per la scuola pubblica, che cade a pezzi, NON ci sono ma per le scuole private li trovano sempre.
Se vogliamo dare i soldi diamoli direttamente ai "preti di strada" sono loro che applicano il vangelo e relativo insegnamento.
Buona giornata a tutti.

Rino A., Milano Commentatore certificato 06.04.10 10:41| 
 |
Rispondi al commento

è tardi, e mi ritrovo, come sempre, stupito dalle derive dei messaggi che rimangono impigliati nella rete.

e allora, visto che le morti sul lavoro sono morti di una guerra più feroce e letale di quella dichiarata ad uno stato nemico, allora vi canto sottovoce una vecchia ninnananna di trilussa, vecchia di quasi cent'anni e ancora triste.


Ninna nanna, nanna ninna,
er pupetto vò la zinna:
dormi, dormi, cocco bello,
sennò chiamo Farfarello
Farfarello e Gujermone
che se mette a pecorone,
Gujermone e Ceccopeppe
che se regge co le zeppe,
co le zeppe d'un impero
mezzo giallo e mezzo nero.

Ninna nanna, pija sonno
ché se dormi nun vedrai
tante infamie e tanti guai
che succedeno ner monno
fra le spade e li fucili
de li popoli civili.

Ninna nanna, tu nun senti
li sospiri e li lamenti
de la gente che se scanna
per un matto che commanna;
che se scanna e che s'ammazza
a vantaggio de la razza
o a vantaggio d'una fede
per un Dio che nun se vede,
ma che serve da riparo
ar Sovrano macellaro.

Chè quer covo d'assassini
che c'insanguina la terra
sa benone che la guerra
è un gran giro de quatrini
che prepara le risorse
pe li ladri de le Borse.

Fa la ninna, cocco bello,
finchè dura sto macello:
fa la ninna, chè domani
rivedremo li sovrani
che se scambieno la stima
boni amichi come prima.

So cuggini e fra parenti
nun se fanno comprimenti:
torneranno più cordiali
li rapporti personali.

E riuniti fra de loro
senza l'ombra d'un rimorso,
ce faranno un ber discorso
su la Pace e sul Lavoro
pe quer popolo cojone
risparmiato dar cannone!

Trilussa

LA NINNA NANNA DE LA GUERRA (1914)

roberto f. 06.04.10 01:33| 
 |
Rispondi al commento

E certo che fino al 2013 viene lunga...

Che facciamo Camillo?

Rinviamo tutto e ci risentiamo nell'estate del 2012?

BildBergers permettendo....

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 05.04.10 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Ho scritto un commento articolato intorno alle 11,00 stamattina giorno di pasquetta. E siccome criticavo questi accorati appelli dei morti sul lavoro del giorno dopo. Da bertinotti ai sindacati, al presidente della repubblica ed oggi di Beppe Grillo. Non lo vedo pubblicato, a qualcuno non era gradito ? Il lavoro comporta pericolo, sempre. Migliorare la sicurezza sul lavoro è un buon principio, farci propaganda politica non mi sembra bello. Ho cominciato a lavorare da piccolo. Mi sono infortunato, quando lavoravo per le ditte e
quando lavoravo per conto mio.Si muore sulle strisce pedonali e fuori dalle strisce. Come si può morire a Nassirya. Cercate di non lucrarci sopra.

stefano collica, Villanova Mondovì Commentatore certificato 05.04.10 19:43| 
 |
Rispondi al commento

La BSCI è un ente che dovrebbe fungere da organo di garanzia e sorveglianza per tutelare il rispetto dei diritti (umani) dei lavoratori del mondo. Vedi http://www.bsci-eu.org/

Al contrario, è un organismo fondato in Germania dai grandi importatori come Tchibo, solo per pararsi il culo da eventuali imputazioni di responsabilità, visto che tutto quello che trattano lo importano da paesi dove lo sfruttamento della mano d'opera è all'ordine del giorno.

Sul loro sito compare la lista dei "paesi a rischio". La lista è divisa per merceologie ed è scaricabile a questo link:

http://www.bsci-eu.org/dl.php?id=10487

Nella parte dedicata al "food" (alimentari) non compare l'Italia. Con tutti gli immigrati clandestini che al sud vengono impiegati nella raccolta dei prodotti ortofrutticoli, tutti senza contratto e senza la minima assistenza o garanzia, l'Italia non è un paese a rischio, secondo la BSCI.

Con tutte le morti sul lavoro che il Blog di Beppe denuncia con regolarità, l'Italia non è un paese a rischio secondo questi impostori della BSCI!!

Invito tutti i lettori del Blog ad inviare una email di protesta a questi pagliacci affinché includano l'Italia nell'elenco dei paesi a rischio. L'indirizzo per le email è:

http://www.bsci-eu.org/index.php?id=2060

Visto che il sito è in inglese, vi dò un suggerimento per il testo da inviare:

Italy is not included in your risk contries list. Everybody knows that about the 80% of the manpower employed in the harvesting (therefore: FOOD) in Italy is illegal. Mostly, they all are illegal immigrants coming from Africa and east europe. They are exploited, underpaid, without any contractual guarantee nor any social protection. Please, include Italy in the risk-countries-list immediately, before you are charged for non-feasance and false pretences.

Non ho più spazio per scrivere. Aggiungerete voi quello che volete.

Vediamo di fare qualcosa di concreto ogni tanto e non solo blaterare sul blog.

Nedo Paglianti 05.04.10 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Il dramma VERO del Dlgs sulla sicurezza NON E' quello di aver rivisto le sanzioni, ma quello di non aver saputo discriminare ai fini della sicurezza un cantiere autostradale o i lavori di manutenzione di un petrolchimico, da quelli di un cantierino edile per la manutenzione straordinaria di un appartamento.
L'ho sperimentato di persona: per rifare l'appartamento dove abitava mia madre, oltre alla DIA perchè spostavo una tramezza interna, ho dovuto dare l'incarico di progettista della sicurezza a un architetto solo perchè, oltre al muratore, dovevano lavorarci l'elettricista e l'idraulico!
E a far predisporre (al modico presso di €. 1.500 + € 200 per ogni mese di durata del cantiere) il "piano operativo della sicurezza", che poi mi sono letto tutto ed è una cosa da far crepare dal ridere e che NESSUNO DEGLI INTERESSATI HA VOLUTO LEGGERE.
Tanto per fare un esempio, e lo dico all'estensore del post che è anche rappresentante per la sicurezza dei lavoratori, il Dlgs elenca, all'art. 15, le "Misure generali di tutela" della salute e della sicurezza.
Sono 21 misure, esattamente dalla "a" alla "z", e sapete cosa mette agli ultimi punti, dopo aver elencato misure di natura così generale con paroloni da sembrare un rapporto dell'ONU?
Mette che le ultime misure da adottare sono:
- "u": le misure di emergenza da attuare in caso di primo soccorso, ecc.;
- "v": l'uso dei segnali di avvertimento e pericolo;
- "z": la REGOLARE MANUTENZIONE dei dispositivi di sicurezza (proprio <all'ultimo posto!!!)

Ma vi rendete conto?
Ma chi l'ha scritto 'sto decreto (era già così il precedente Dlg. 81/2008): dei professoroni comodamente seduti sulle loro poltrone lautamente pagate dalle Università?
E nessuno ha pensato di distinguere il lavoro di due muratori un elettricista e un tubista, dal lavoro in un cantiere industriale o in una centrale elettrica, o in un petrolchimico!

E' questo il vero dramma dei morti, che continueranno ad esserci anche se si rispettasse alla lettera.

Gianni F. Commentatore certificato 05.04.10 18:03| 
 |
Rispondi al commento


POLITICANTI E VACCHE

La stragrande maggioranza degli italiani, vedrebbe di buon occhio la normalizzazione dei privilegi dei politici ed affini( sindacalisti,portaborse etc..). se un cittadino ha un'aspirazione legittima di essere portatore di istanze sociali, di qualsiasi genere, ha il diritto dovere di proporsi e competere lealmente ma se l'aspirazione principale diventa una mira di opportunismo e di privilegi scandalosamente elargiti ed autoassegnati da loro stessi poi! non si può più pretendere che li muova un'onesta visione nell'interesse dei cittadini.

QUALE GRANDISSIMA RESPONSABILITA', QUASI STORICA PER L'ITALIA SI SONO ASSUNTI I NOSTRI ELETTI "5 STELLE"!!
BEPPE ED ORA ANCHE LORO SONO I FAUTORI DELLA VALANGA BENEFICA CHE PORTERA' AD UN NUOVO RINASCIMENTO.

I PRIVILEGI DELLA CASTA RENDONO LA POLITICA UN MERCATO DELLE VACCHE, DALL'APICE AL SOTTOBOSCO. SI DOVREBBE ESSERE PIU' INCISIVI E INFLESSIBILI SU QUEST'ASPETTO E CHI PROPONE ALLEANZE O COMPROMESSI O UNIONI VARIE , DOVREBBE ANTEPORRE A QUALSIASI DICHIARAZIONE O PROGRAMMA QUESTA INTENZIONE DI CIVILTA'.SE C'E' ONESTA' NEL COMPORTAMENTO OGNI SCELTA DEMOCRATICA VA BENE E IL BUON SENSO PREVALE COMUNQUE.

giovanni borrelli (giovrelli), livorno Commentatore certificato 05.04.10 16:02| 
 |
Rispondi al commento

URGENTE, ALLA CORTESE ATTENZIONE DELLA SIG.RA ANTONELLA FEDERZONI.

Cara Sig.ra Antonella Federzoni, mi può gentilmente scrivere a:

BAZZONI_M@TIN.IT

Aspetto la sua email.
Se non mi espone il caso per email, mi riesce difficile aiutarla.
Se non riesce ad inviarmi un'email, scriva direttamente allo staff di Beppe Grillo:

segnalazioni@beppegrillo.it

che sono certo sarà lieto di inoltrarmi la sua email.
Saluti.
Marco Bazzoni-Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.

Marco Bazzoni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.10 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Sig Massimo G, sono l'autore della lettera.
La prego, inserisca la sua esperienza.
Magari è utile, perchè qui si inizi a parlare veramente di sicurezza sul lavoro.
Saluti.
Marco Bazzoni-Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.

Marco Bazzoni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.10 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, è il mio primo post su questo blog e probabilmente l'ultimo. Ho notato che si stava parlando di sicurezza sul luogo di lavoro (D. Lgs 81/08 e correttivo 106) e avrei voluto scrivere un commento in quanto da circa 8 anni me ne occupo come professionista nel campo. Tuttavia scorrendo rapidissimamente la cascata dei commenti ho notato che la stragrande maggioranza di essi è totalmente fuori tema e mi è passata subito la voglia di dire la mia.
Forse servirebbe un po' più di ordine su questo blog ed un moderatore incaricato di eliminare i post non pertinenti all'oggetto.
Non si tratterebbe affatto di censura, semplicemente di rendere leggibili i vari thread della discussione e fare in modo che le persone realmente interessate allo specifico tema in oggetto possano seguire il filo del discorso e confrontarsi in modo semplice.
Buona giornata
Max

Massimo G. 05.04.10 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA CHE LA FAI FINITA SERAFINO TAPPA?
E' UN PO' CHE STAI INSERENDO COMMENTI NON INERENTI AL POST "LA PASQUA DEI CADUTI SUL LAVORO".
MA C'E' L'HAI UN PO' DI RISPETTO PER I FAMILIARI E LE VITTIME DEL LAVORO?
BASTA!!!!!!!!!!!!!!!!
MARCO BAZZONI-RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA.

Marco Bazzoni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.10 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA CHE LA FAI FINITA SERAFINO TAPPA?
E' UN POST CHE STAI INSERENDO COMMENTI NON INERENTI AL POST "LA PASQUA DEI CADUTI SUL LAVORO".
MA C'E' L'HAI UN PO' DI RISPETTO PER I FAMILIARI E LE VITTIME DEL LAVORO?
BASTA!!!!!!!!!!!!!!!!
MARCO BAZZONI-RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA.

Marco Bazzoni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.10 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Mio caro Tonel, non pensare che nei commenti contro le tue cazzate siano ci sia qualcosa di personale, tu rappresenti comunque una scuola di pensiero che coinvolge milioni di persone, quindi è contro questa "comunità" cui si rivolgono le osservazioni che ti portano in primo piano.

Levati dalle testa che i "comunisti" smammino da questo blog, è pacifico che (se mai avverrà, cosa di cui dubito) nel momento in cui questa accozzaglia di qualunquisti godrà di rappresentanza politica istituzionale gli conteremo i peli del culo, soprattutto perché il tuo pensiero è ben diffuso nel popolo grillino.

I comunisti non hanno nessuna intenzione di partecipare a questo show, d'intromettersi quindi, o di salire sul treno del probabile vincitore, questa è un'ipocrita idea degli infiltrati della politica... come te appunto.

Abbiamo ben altre idee, datti pace.

E siccome la storia si ripete l'osservatorio deve essere sempre attivo: e chi ve molla!!!

Giorgio Sodano Commentatore certificato 05.04.10 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma cosa cazzo ce l'avete con la chiesa, berlusca, i tonni, gli zoccoli, la pillola....
Ce l'avete con voi stessi...
M'annate a fa' un culo, andi a laura' barbuni

Serafino Tappa, Fino Commentatore certificato 05.04.10 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALLA CORTESE ATTENZIONE DI MIRKO TONEL.
QUESTO è IL CONTINUO DELLA MIA RISPOSTA.

.....elementari, come si fa in Francia, perchè gli studenti di oggi, saranno i lavoratori e gli imprenditori di domani.
Secondo, sanzioni più severe per i datori di lavoro che se strafregano della sicurezza sul lavoro.
Hai notato che sono pochissimi gli imprenditori che finiscono in galera quando muore un lavoratore.
La mia amica Graziella Marota, il 20 giugno del 2006 ha perso suo figlio di 23 anni sul lavoro.
L'amministratore delegato dell'Asoplast e quello della ditta costruttrice della pressa sono stati condannati a 8 mesi con la condizionale, con sospensione della pena,in pratica il carcere non l'hanno neppure visto con il binocolo.E questa la chiami giustizia?Rispondimi te adesso.
Saluti.
Marco Bazzoni-Operaio metalmeccanico e Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.

Marco Bazzoni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.10 14:14| 
 |
Rispondi al commento

((( E' indubbio che attualmente la Chiesa Cattolica sia sotto processo, e viene da chiedersi il perchè SOLO ORA.

Calliope-MG )))
----------------------------------

IO ME LO SONO CHIESTO. SARA' FORSE PERCHE', DIVERSAMENTE DAI TEMPI DI LEONE XII, LE NOTIZIE SONO DI PIU' FACILE ACCESSO A TUTTI? E' UNA IPOTESI, NATURALMENTE. MOLTO VEROSIMILE, DIREI.
UN'ALTRA IPOTESI E' QUESTA... SARA' FORSE PERCHE' GLI SCANDALI SONO TALMENTE TANTI CHE E' DIFFICILE INSABBIARE, SOPRATUTTO DI QUESTI TEMPI, CON I MEDIA CHE IMPAZZANO PIU' CHE MAI.

((( Benedetto XVI non riscuote la stessa simpatia di Woityla, ritenuto artefice della caduta del comunismo, che ha attuato con mezzi leciti (l'accordo con Gorbaciov) ed illeciti ( Calvi, il sostegno a Solidarnosc attraverso lo IOR).
Ratzinger è essenzialmente uno studioso, un professore, non incline ai rapporti umani: per cui non riscuote lo stesso successo.
Su di lui adesso si riversa tutto quello che è stato represso durante Woityla, con evidenti
esagerazioni.
Perchè Papa Ratzinger era a suo tempo solo un esecutore di ordini altrui.

Calliope-MG )))
---------------------------------

PER LA VERITA' CI SAREBBE DA DIRE CHE LA CORTE DISTRETTUALE DELLA CONTEA DI HARRIS IN TEXAS (che a quanto mi consta non è un covo di comunisti) ACCUSO' RATZINGER DI OSTRUZIONE ALLA GIUSTIZA PRIMA CHE DIVENISSE PAPA.
POCHI MESI PIU' TARDI LO SPIRITO SANTO DISCESE SULLA CAPA DI JOSEPH E I SUOI LEGALI CHIESERO L'IMMUNITA' DIPLOMATICA (come evidentemente fece anche Gesu' per evitare che Pilato lo processasse).

Se non vi fosse internet certe cose sarebbe molto difficile saperle. E' giusto saperle, anche se al Vaticano non piace.
Io mi sento cristiano, sono stato cresciuto nel rispetto della Chiesa, e il messaggio di Gesu' è uno solo, che non si presta ad altre interpretazioni di comodo. A quello e solo a quello io mi chino.

vito. farina Commentatore certificato 05.04.10 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

elementari, come si fa in Francia, perchè gli studenti di oggi, saranno i lavoratori e gli imprenditori di domani.
Secondo, sanzioni più severe per i datori di lavoro che se strafregano della sicurezza sul lavoro.
Hai notato che sono pochissimi gli imprenditori che finiscono in galera quando muore un lavoratore.
La mia amica Graziella Marota, il 20 giugno del 2006 ha perso suo figlio di 23 anni sul lavoro.
L'amministratore delegato dell'Asoplast e quello della ditta costruttrice della pressa sono stati condannati a 8 mesi con la condizionale, con sospensione della pena,in pratica il carcere non l'hanno neppure visto con il binocolo.E questa la chiami giustizia?Rispondimi te adesso.
Saluti.
Marco Bazzoni-Operaio metalmeccanico e Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.

Marco Bazzoni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.10 14:07| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=_yUGYHbOrag&feature=related

L'ingiustizia - Made in Italy 1965

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 05.04.10 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Dedicato a "Mirko Tonel" (neonick del mutanda)
ai destronzi e ai "nedestranesinistra" ...

a proposito della CAMPANIA !!!!

>>> caricato OGGI ... per far CAPIRE alle masse!

http://www.youtube.com/watch?v=YwZ-DvdbSq0&feature=player_embedded

DAL FILM GOMORRA UNA SCENA CHE MOSTRA GLI ACCORDI TRA IL NORD INDUSTRIALE E LA CAMORRA "ECOLOGISTA" PRONTA A SMALTIRE RIFIUTI TOSSICI A SPESE DELLA STESSA REGIONE IN CUI OPERA : "LA CAMPANIA" .

Per la gioia dei leghisti e berluschini che possono incolpare l'amministrazione di sinistra del disastro ambientale !!!!


http://www.youtube.com/watch?v=BKLpXD1vk8Y&feature=related

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 05.04.10 14:00| 
 |
Rispondi al commento

A breve, questo paese verrà messo a tacere. La riforma della giustizia suggellerà l'opera di tacitamento e il presidenzialismo spalancherà le porte ad una semi-dittatura travestita da democrazia. A realizzare il tutto basteranno soli tre anni di fine legislatura. Tutto questo mentre degli invasati crederanno di poter r...ealizzare un programma che necessita come minimo venti volte tanto, sia come attuazione, sia come appoggio elettorale. E non considerano lontanamente la possibilità che in un futuro non troppo distante andare a votare potrebbe diventare solo un ricordo. Fermarsi un attimo a riflettere no, eh?

mariella guerrini 05.04.10 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALLA CORTESE ATTENZIONE DELLA SIG.RA ANTONELLA FEDERZONI

No, non mi è arrivata nessuna email.
Per cortesia, mi rinvii l'email al seguente indirizzo:

bazzoni_m@tin.it

La linea prima della m è quella bassa e non quella centrale.
Forse ha scritto male il mio indirizzo email.
In alternativa mi lasci il suo, così le scrivo, e lei mi risponde a quell'indirizzo.
Mi faccia sapere.
Saluti.
Marco Bazzoni-Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.

Marco Bazzoni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.10 13:51| 
 |
Rispondi al commento

MARCO BAZZONI-RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA.EMAIL: bazzoni_m@tin.it

Spiegaci cosa fate voi per la sicurezza sul lavoro.

Spiegaci perche' i sindacati non se ne occupano.

Spiegaci se in Italia ci sono leggi e norme per la sicurezza sul lavoro.

Spiegaci perche' non vengono osservate

Spiegaci chi dovrebbe farle osservare.

Spiegaci quale sarebbe la tua soluzione.

Possibilmente senza politichese, con parole semplici e senza demagogia.

Grazie.

Mirko Tonel 05.04.10 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

E' indubbio che attualmente la Chiesa Cattolica sia sotto processo, e viene da chiedersi il perchè SOLO ORA.

Non venitemi a dire che il problema della pedofilia non esisteva sotto Woityla. Semplicemente il Papa polacco aveva tanto seguito popolare che nessuno osava addebitargli alcunchè, a rischio di provocare un'insurrezione.

A mio parere, invece Woityla sapeva, ha insabbiato e costretto l'allora Prefetto della Congregazione della Fede (Ratzingher) a minimizzare i problemi, per non danneggiare la sua immagine mediatica, che comprendeva anche l'avvallo a Pinochet (tanto per dire come fosse importante avere il consenso di molti).

Benedetto XVI non riscuote la stessa simpatia di Woityla, ritenuto artefice della caduta del comunismo, che ha attuato con mezzi leciti (l'accordo con Gorbaciov) ed illeciti ( Calvi, il sostegno a Solidarnosc attraverso lo IOR).

Ratzinger è essenzialmente uno studioso, un professore, non incline ai rapporti umani: per cui non riscuote lo stesso successo.

Su di lui adesso si riversa tutto quello che è stato represso durante Woityla, con evidenti
esagerazioni.

Perchè Papa Ratzinger era a suo tempo solo un esecutore di ordini altrui.

P.S.- Notoriamente non sono una fan del Vaticano, e tantomeno della Chiesa Cattolica; ritengo Benedetto XVI il meno adatto a portare la Chiesa Cattolica verso il futuro, viste le sue prese di posizione, ma non mi pare giusto che debba pagare lui solo, anche per i suoi predecessori.

Calliope-MG 05.04.10 13:46| 
 |
Rispondi al commento

E' PROPRIO VERO.LA GENTE PUR DI COMMENTARE,LA MAGGIOR PARTE DEI COMMENTI NON SONO INERENTI AL POST, UTILIZZA ANCHE QUESTO POST CHE E' DEDICATO ALLE VITTIME DEL LAVORO.
NON C'E'UN MINIMO DI RISPETTO PER LORO E PER I LORO FAMILIARI.
IO SONO SEMPRE RIMASTO STUPITO DEL FATTO, CHE LA GENTE COMMENTA SU TUTTO, MA QUANDO SI PARLA DI UN ARGOMENTO SERIO COME LA SICUREZZA SUL LAVORO,AHIME, HA SEMPRE POCO DA DIRE.
SMETTETELA DI INSERIRE COMMENTI CHE NON C'ENTRANO NULLA CON QUESTO POST.
SALUTI.
MARCO BAZZONI-RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA.EMAIL: bazzoni_m@tin.it

Marco Bazzoni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.10 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono il primo a scrivere : papà missino e lei
ospite di forzanuova ! ...
attacchi come sono avvenuti in questo stesso blog
difesa da sindaci e "scarpari" , oggi chinati ...
prostrati al guru fuoridisenno !!!

>>> siete l'espressione ESATTA di questa Italia da serie B !!!

>> SI VINCE UNITI ...ANCHE CON IL DIAVOLO IN PERSONA !!...coglionazzi !!!


Sonia Alfano: Lo scontro è distruttivo, divisi non andremo lontano

3 aprile 2010
“Non capisco su quali basi si fonda l’attacco di Beppe Grillo. La gente così non ci capisce più niente. Da soli non si va da nessuna parte”. Bastano tre frasi di Sonia Alfano, eurodeputata dell’Italia dei Valori e rappresentante della società civile, per capire quanto giudica deleterio lo scontro tra il comico genovese e Luigi De Magistris che ha proposto di unire le forze di opposizione, dall’Idv, a Sinistra e Libertà, fino ai movimenti.

Onorevole Alfano, De Magistris dopo lo scontro ha chiesto a Grillo un dibattito sereno e rispettoso, anche alla luce delle battaglie condivise. Lei che cosa pensa di questa discussione?

Quello che ho visto è stato un attacco molto forte e non trovo il punto su cui si è fondato. Se Luigi avesse proposto di andare con Berlusconi lo capirei, ma ha proposto Vendola, il popolo viola, i movimenti indipendenti, i grillini. Quella che secondo me è la parte migliore del paese.


Quindi anche secondo lei serve una federazione di partiti a sinistra?

Secondo me innanzitutto serve una riflessione da parte di tutti. Se continuiamo a litigare fra di noi, a dire che uno è più bravo dell’altro, la gente non ci capisce. Mi metto nei panni di chi ha letto il blog che sosteneva me e Luigi e ora vede De Magistris vattene per i fatti tuoi. Non può capire.


>>> speciale per Beppe...diventato oggetto di satira senza nemmeno candidarsi a politico !!!

http://ia331230.us.archive.org/3/items/DisegniStrisciaPasqua/disegni_040403.jpg


Di sicuro gli elefanti non scambiano la merda con la cioccolata.

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 05.04.10 13:33| 
 |
Rispondi al commento

il papa: "i sacerdoti siano angeli" un metodo perchè
lo siano veramente esiste,chirurgico ma esiste.
come noto a tutti gli angeli non hanno sesso.

alfio trolese (bastardo senza gloria) Commentatore certificato 05.04.10 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Di quelli che ho letto, un solo commento mi è semprato esaustivo: diceva che il pericolo esiste in tutti i lavori, anche quelli domestici, che tutte le misure di sicurezza non possono prevenire i casi fortuiti, e che spesso bisogna EDUCARE i lavoratori affinchè applichino le misure di sicurezza.

Non fa certo piacere sentire certi "bollettini", ma prima di gridare allo scandalo bisognerebbe che le responsabilità fossero appurate.

Servizi hanno documentato quanto spesso le regole siano disattese, e NON SOLO DA UNA PARTE.

Non è da ora che questi incidenti avvengono: come mai se ne dà tanto risalto adesso?

Quelli che succedevano anni fa probabilmente non si pensava di utilizzarli, perchè ritenuti fisiologici, come infatti sono.

Adesso in mancanza di altri argomenti si strumentalizza anche questo.

Sindacati, politici, movimenti, TV: tutti concordi nel fare di una morte un mezzo di propaganda o di ascolto, a prescindere da ogni seria valutazione.
Che schifo!

Calliope-MG 05.04.10 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Mario, non ti sottovalutavo, solo che spesso sul blog sono facili le non comprensioni....
penso che nel movimento ci sia gente in gamba che meriterebbe veramente un Italia, un Mondo migliore, il problema e' che oggi non c'e' spazio per chi e' cosi, per fare politica bisogna essere corrotti, non c'e' via di scampo, e trattandosi di idee, la cosa e' fraglie come un cristallo in un box di sassi,ed io non vedo la via di scampo, non mi e' neanche ben chiaro il gioco di Grillo, assente sul suo stesso blog, unico posto dove le persone possano fare domande e trovare risposte, per altro suo cavallo di battaglia iniziale.
alernative????
al momento non ne vedo pero' non dispero...

A stassera

§fi gati 05.04.10 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALLA CORTESE ATTENZIONE DELLA SIG.RA ANTONELLA FEDERZONI.


Cara Sig.ra Antonella, a me non è arrivata nessuna email (forse ha sbagliato a scrivere il mio indirizzo)
La prego di inviarmela alla seguente email:

bazzoni_m@tin.it

Sono a sua disposizione per aiutarla.
Saluti.
Marco Bazzoni-Operaio metalmeccanico e Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.

Marco Bazzoni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.10 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I cattolici definiscono "chiacchiericcio" le violenze sui bambini! In galera papa e preti.
Guardate questo video agghiacciante e fatelo circolare.

PRETI PORCI O PORCI PRETI PEDOFILI (Part 1/3) MADE IN GERMANY

http://www.youtube.com/watch?v=g-OQOKsTgyI&feature=related

Giovanni N 05.04.10 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eran trecento, eran giovani e forti, e sono morti!

Me ne andavo un mattino a spigolare

quando ho visto una barca in mezzo al mare:

era una barca che andava a vapore,

e alzava una bandiera tricolore.

All’isola di Ponza si è fermata,

è stata un poco e poi si è ritornata;

s’è ritornata ed è venuta a terra;

sceser con l’armi, e noi non fecer guerra.

Eran trecento, eran giovani e forti, e sono morti!

Sceser con l’armi, e a noi non fecer guerra,

ma s’inchinaron per baciar la terra.

Ad uno ad uno li guardai nel viso:

tutti avevano una lacrima e un sorriso.

Li disser ladri usciti dalle tane:

ma non portaron via nemmeno un pane;

e li sentii mandare un solo grido:

Siam venuti a morir pel nostro lido.

Eran trecento, eran giovani e forti, e sono morti!

Con gli occhi azzurri e coi capelli d’oro

un giovin camminava innanzi a loro.

Mi feci ardita, e, presol per la mano,

gli chiesi: – dove vai, bel capitano? -

Guardommi e mi rispose: – O mia sorella,

vado a morir per la mia patria bella. -

Io mi sentii tremare tutto il core,

né potei dirgli: – V’aiuti ‘l Signore! -

Eran trecento, eran giovani e forti, e sono morti!

Quel giorno mi scordai di spigolare,

e dietro a loro mi misi ad andare:

due volte si scontraron con li gendarmi,

e l’una e l’altra li spogliar dell’armi.

Ma quando fur della Certosa ai muri,

s’udiron a suonar trombe e tamburi,

e tra ‘l fumo e gli spari e le scintille

piombaron loro addosso più di mille.

Eran trecento, eran giovani e forti, e sono morti!

Eran trecento non voller fuggire,

parean tremila e vollero morire;

ma vollero morir col ferro in mano,

e avanti a lor correa sangue il piano;

fun che pugnar vid’io per lor pregai,

ma un tratto venni men, né più guardai;

io non vedeva più fra mezzo a loro

quegli occhi azzurri e quei capelli d’oro.

Eran trecento, eran giovani e forti, e sono morti!


aniello r., milano Commentatore certificato 05.04.10 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL MATTO E LE «BRIGATE DELL’ODIO»

Missione: far passare il messaggio che dietro «il picchiatello» che ha colpito il premier ci siano «i brigatisti dell’odio, belve assetate di sangue, nell’attesa che gli venga segnato il bersaglio», e ovviamente Travaglio tra «i cultori dell’odio». (editoriale di Panorama, che segue unacopertina con l’ormai familiare volto insanguinato del premier e la scritta «Wanted. Vivo o morto»).

Il Giornale fa un ulteriore salto di qualità, attribuendo in prima pagina persino la bomba anarchica alla Bocconi a «fans di Santoro e Travaglio, che li ha confortati e forse incoraggiati sostenendo che è giusto odiare e augurarsi la morte fisica degli avversari... Se Di Pietro fa l’equazione Berlusconi uguale Mussolini, prima o poi accade piazzale Loreto»

((>> "dio" lo volesse !!!!

Il tentativo, oltre che violento, è chiaro: cavalcare il gesto folle di un singolo per scoraggiare (è un eufemismo) le critiche al premier. Se ne è accorta la Fnsi: «La gravissima aggressione, subito condannata da tutti i media, sta diventando pretesto per intimidire e imbavagliare giornalisti critici. Chi cerca lì i mandanti morali dà un contributo potente all’ulteriore avvelenamento del clima». No, insomma, a «manovre censorie». E Di Pietro, ieri, ha agitato l’aula di Montecitorio assopita dalla fiducia sulla Finanziaria: «Voi criminalizzate come terroristi coloro che, come Travaglio, cercano di aprire gli occhi ai cittadini - ha detto rivolgendosi al governo - Mettete a rischio la vita di queste persone. Dire che Travaglio è un terrorista mediatico è emanare una sentenza di morte». Intanto la raccolta firme per il giornalista tocca le 40mila adesioni. A partire da Barbara Spinelli: «Senza di lui ci sarebbe molto buio sulla storia italiana che si sta facendo in questi anni ».

Fonte: Unita.it

>>>> OGGI TRAVAGLIO AVRA' IL SUO ANGOLO NEL BLOG?
oppure è stato "epurato" dal "nuovo Grillo" ????

eh eh !!!

hasta - neri zozzi!


Un missionario è colui che si impegna a diffondere una religione in aree in cui non è ancora diffusa.

Se intendiamo come missionario un tale che diffonde la religione inventata dalla chiesa, non si potrà mai dire che un comunista è anche missionario, ma se prendiamo come dottrina la parola di Cristo, il comunista è l'unico missionario esistente sulla terra, perchè è l'unico a professarne l'ideologia:

« Or tutti coloro che credevano stavano insieme ed avevano ogni cosa in comune. E vendevano i poderi e i beni e li distribuivano a tutti, secondo il bisogno di ciascuno. E perseveravano con una sola mente tutti i giorni nel tempio e rompendo il pane di casa in casa, prendevano il cibo insieme con gioia e semplicità di cuore, lodando Dio e godendo il favore di tutto il popolo. »
(Atti degli Apostoli, 2,44-47)

Cristo è stato il primo ideologo comunista, tutti gli altri hanno copiato le sue idee.

cettina d., isola Commentatore certificato 05.04.10 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER NON DIMENTICARE
------

Voi,
i cristiani,
gli ebrei,
i musulmani,
i buddisti,
gli induisti,
gli scintoisti,
gli avventisti,
i testimoni di questo e di quello,
i satanisti,
i guru,
i maghi,
le streghe,
i santoni,
quelli che tagliano la pelle del pistolino ai bambini,
quelli che cuciono la passerina alle bambine,
quelli che pregano ginocchioni,
quelli che pregano a quattro zampe,
quelli che pregano con una gamba sola,
quelli che non mangiano questo e quello,
quelli che si segnano con la destra,
quelli che si segnano con la sinistra,
quelli che si votano al diavolo perché delusi da dio,
quelli che pregano per far piovere,
quelli che pregano per vincere al lotto,
quelli che pregano perché non sia aids,
quelli che si cibano del loro dio fatto a rondelle,
quelli che non pisciano mai controvento,
quelli che fanno l'elemosina per guadagnarsi il cielo,
quelli che lapidano il capro espiatorio,
quelli che sgozzano le pecore,
quelli che sperano di sopravvivere nei loro figli,
quelli che sperano di sopravvivere nelle loro opere,
quelli che non vogliono discendere dalla scimmia,
quelli che benedicono gli eserciti,
quelli che benedicono le battute di caccia,
quelli che cominceranno a vivere dopo la morte:
tutti voi che non potete vivere senza un papà natale
e senza un padre castigatore,
tutti voi che non potete sopportare di non essere altro
che dei vermi di terra con un cervello,
tutti voi che vi siete fabbricati un dio perfetto e buono
tanto stupido, tanto meschino, tanto sanguinario, tanto geloso,
tanto avido di lodi quanto il più stupido, il più meschino,
il più sanguinario, il più geloso, il più avido di lodi tra voi,
voi, oh, voi tutti: non rompeteci i coglioni!
Fate i vostri salamelecchi nel segreto della vostra capanna,
chiudete bene la porta e soprattutto non corrompete i nostri ragazzi.

ANONIMO

Giorgio Sodano Commentatore certificato 05.04.10 12:25| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOLIDARIETA'! il sevizio andato in onda ad "ANNOZERO" e ripreso dal fatto sul caporalato MAFIOSO che fa da interfaccia al SUB-APPALTOdel"LEGHISTA" di turno è stato ILLUMINANTE su come funziona questo paese dove incidenti e MORTI di LAVORO sono ormai solo"EFFETTI COLLATERALI"del potentissimo CAPITALISMO-FINANZIARIO-SPECULATIVO che mangia VIVA l'UMANITA',le TERRE e la SALUTE di ogni ESSERE VIVENTE e SENZIENTE... rocLIBERACITTADINANZA

p.s. vi riporto, scusandomi se NON INTERESSA, quanto ho scritto sul BLOG di DI PIETRO: "ormai il PIFFERO è diventato ASSORDANTE e solo pochi, che per tempo hanno capito ed hanno intuito, sono riusciti a sfuggire alle FASULLE LUSINGHE, ma bisogna che certi politici stiano molto attenti e NON si facciano, a loro volta, lusingare dai LEGHISTI e dal progetto FEDERALISTA SCATA-FASCISTA. Se non si combattte "senza SE e senza MA" l'EVASIONE FISCALE e non si QUANTIFICA capillarmente il "do ut des" SOLIDALE fra regioni nessun appoggio DOVRA' MAI esserle dato da nessuna forza politica di OPPOSIZIONE, perchè tanto poi se la rivende al "PIFFERAIO pelato" per appogiargli le sue "leggi AD PERSONAM"!!! Che si assumano loro tutta la RESPONSABILITA' del DISASTRO SOCIALE e MORALE di questo povero paese!!!! Non c'è nulla da andare più a "vedere"! Abbiamo già capito tutto!
Comunque noi dobbiamo fare SUBITO, il REFERENDUM su l'ACQUA PUBBLICA!!! L'ACQUA è VITA! Insieme al FORUM che ci stà lavorando da anni! E poi MANIFESTAZIONI x dire NO al NUCLEARE, la 3° generazione è già VECCHIA (!!!!) (perciò la multinazionale francese ce la vuole appioppare!!) e non DIMENTICHIAMO che un referendum c'è già stato e deve essereRISPETTATO perchè è FOLLE poter pensare che i PRIVATI possano gestire una tecnologia così costosa e PERICOLOSA! Solo FOLLIE! ad un'opinione pubblica ormai NARCOTIZZATA.Purtroppo seguiranno anni di MOBILITAZIONE PeRmAnEnTe(!!!)ove cercheranno in tutti i modi di dividerci per meglio MANGANELLARCI perchè è sempre valido il motto"DIVIDEetIMPERA"

rossella rispoli 05.04.10 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Hao'!!
Pare che l'abbacchio sia piu' importante della revolucion.
Ricomincia domani la revolucion, sul posto di lavoro.
Ciao Brancaleoni!

Serafino Tappa, Fino Commentatore certificato 05.04.10 11:58| 
 |
Rispondi al commento

@@@ AnSia NewSSSS:Il messaggio "irritante ed inusuale" @@@

Dopo le recenti polemiche,il cardinale Sodano (che non é il nostro Giorgio) ha lanciato un messaggio "inusuale" prima della "noiosiSSSima" messa pasquale trasmessa da tutte le televisione del regno Insular/Italico/PadaGno.
#
Sodano in quel messaggio,letto solo in "Italian/PadaGno",ha ribadito che:"La Chiesa cattolica,i suoi cattoliciSSSimi seguaci ed i suoi segugi,sono tutt'uno con papa Benedetto 16° e con papy berlusKazz" i cui "intenti politici" non possono che discendere da un "ampio e voluttuoso disegno divino" essendo il berlusKazz (secondo per secondo,minuto per minuto,ora per ora,giorno per giorno,mese per mese,anno per anno) ispirato,come il fu Benito Mussolini,dalla "diviniSSSSima provvidenza".
##
Cardinal Mendoza(L'inviato alcolico ma non alcolizzato)

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 05.04.10 11:51| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao belli...

argomento ricorrente ..la chiesa...bene ve la ripropongo :

un aborigeno ad un missionario :

-Padre..all'alba vado a caccia nella boscaglia ed al tramonto torno al villaggio con la selvaggina..
è peccato ?

-No figliulolo - risponde amorevolmente il missionario -è giusto procacciarsi il cibo-

-Padre..al tramonto al villaggio arrostiamo la selvaggina...mangiamo....ci divertiamo danzando intorno al fuoco...e poi ognuno nella propria capanna ....è peccato ?

-No figliuolo...non è peccato..anzi..è socializzazione...

- Padre..infine..nella capanna...prima di dormire..ci facciamo uno scopatone con la la rispettiva compagna...e l'indomani come sempre ..di nuovo a caccia....è peccato ?

-No figliuolo...son gesti d'amore..non è peccato..

-Padre...ma se non viviamo nel peccato...

TU QUI CHE CAZZO CI SEI VENUTO A FARE ? -

peppino garibaldi, casa mia Commentatore certificato 05.04.10 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proporrei una specie di incentivo verso chiunque, all'interno di una azienda, fisso o co co co, denunciasse frasi o abusi strani del tipo "Sali sulle pale del muletto senza protezioni..." oppure "I caschi non ci sono..." e garantire l'anonimato per lo "spione".
Creiamo, inoltre, dei lavoratori "spia" che si facciano assumere da tutte queste agenzie merdose (con l'obiettivo di eliminarle al più presto), che siano diperndenti effettivi dei cittadini e che abbiano il compito di smerdare tutte la mafie imprenditoriali. Basta coi "sindacati"; anche quelli non servono a nulla

adriano perrone 05.04.10 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Spinoza.it :

Renzo Bossi ha ottenuto 12.893 voti: è rimasto nel cuore degli ex compagni di scuola

Umberto Bossi è lo specchio politico del paese: la parte sinistra è totalmente immobilizzata.

Il senatùr è entusiasta:
“La Lega è uno tsunami”. In effetti ha fatto annegare un sacco di stranieri.

Sempr e., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.10 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Il sindaco di Civitavecchia, che si chiama GIANNI MOSCHERINI, ex segretario nazionale CGIL dei portuali, a cui ha infilato nel culo di quei lavoratori, una trave siglando un'oscenità contattuale che li ha indeboliti, ottenedo le grazie dei potenti! Essendo stato un seminarista, conserva tutte quelle belle qualità apprese in quel contesto, ex direttore del porto, ora nelle file di Forza Italia lui omosessuale non dichiarato, ma spesso colto in camporella con gagliardi giovanotti, dalle guardie del suo stesso municipio! Ecco come fanno carriera i sindacalisti e perchè nessuno gli crede più, sopratutto quegli del CGIL da cui ci si aspetterebbe una coerenza, che se però riguarda il loro portafoglio scompare subito! Questo "signore"povero orfanello, non ha nemmeno la decenza di farsi i "legittimi cazzi suoi lontano dal suo comune", per me il vero orrore sono i GAY in Forza Italia o nel PDL, ma se vince, visto che geneticamente e culturalmente, non potrebbe appartenervi, vi saranno altro motivi chissà quali? Si se lo hanno accettato ed appoggiato facendo finta di nulla eh? Chissà se da ex sindacalista si farà finalmente carico della VERA sicurezza sul lavoro presso l'Enel, ma non ci sperei troppo! E' solo un'arrampicatore sociale, come molti ignobili carrieristi CGIL, fulgidi esempi di quella dissaffezione, per cui i lavoratori, spettatori impotenti in ogni angolo del paese, hanno subito con queste scalate, di chi li avrebbe dovuto rappresentare lottando a loro favore. Che pena che schifo! CGIL=PDL Bleah.

Janek N., Gallarate Commentatore certificato 05.04.10 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Perchè io devo lavorare 40 anni per andare in pemsione ed il politico deve andarci dopo due anni e mezzo?

La prima battaglia da fare sarebbe questa.
Il POLITICO ONESTO ('ndo stà?) dovrebbe, appena eletto, incatenarsi avanti al parlamento e fare uno sciopero della fame ad oltranza per ristabilire la parità pretendendo di avere diritto alla pensione solo ed esclusivamente dopo aver lavorato come tutti (cioè 40 anni) (oltre a prendere 1500 euro al mese max).

Gianni P 05.04.10 11:06| 
 |
Rispondi al commento

da DAGOSPIA
CHIAGNI E FOTTI - La crisi è durata pochissimo per gli stipendi dei supermanager bancari - Dopo un 2008 di vacche magre, il 2009 dei primi quattro istituti di credito italiani è andato in archivio con calo dei profitti del 41% ma con un aumento del 25% delle buste paga - PROFUMO IL PIÙ PAGATO (da 3,47 a 4,27 milioni di euro: 11.690 euro al giorno, festivi compresi) DAVANTI A PASSERA (DA 3,06 A 3,8 milioni) E GERONZI (da 3,2 a 3,3) -RECORD EUROPEO PER ACKERMANN - I COMPENSI DI MEDIASET…

1 - I BANCHIERI FANNO MENO UTILI MA SI ALZANO LO STIPENDIO - PROFUMO IL PIÙ PAGATO CON 4,3 MILIONI DAVANTI A PASSERA E GERONZI. RECORD EUROPEO PER ACKERMANN

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 05.04.10 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non lo so se ci siete o ci fate.Già Bertinotti pochi anni fa cavalcava l'emozione dei morti sul lavoro.Sappiamo anche con quali sofferenze personali. Anche il presidente della repubblica si è aggiunto alla lunga lista dei politici del giorno dopo. Per me che ho pure lavorato fin dalla tenera età, il rischio era connesso con il lavoro, ne era parte. Si può morire cadendo da un tetto, mentre lo si sta riparando,si può morire tenendo un'arma in pugno a Nassirya, si può morire alla guida di un'auto o sulle strisce pedonali.E questo morire è grave in se. Non c'è bisogno di lucrarci sopra, dando le responsabilità ad ogni costo alla scarsa sicurezza,o proclamando eroi quei poveri carabinieri che sono andati lì per lavoro, per uno stipendio migliore.Per cui se ad ogni morto, e ce ne sono tantissimi, si leva puntuale l'indignazione del giorno dopo, comincio ad insospettirmi.E qui lo dico con franchezza, non vorrei che anche Grillo fosse di quella pasta. Se così fosse, non saprei più per chi votare. Saluti a tutti.

stefano collica, Villanova Mondovì Commentatore certificato 05.04.10 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando si parla delle morti bianche si dice raramente che la metà dei decessi è dovuta a scontri stradali di cui un quarto per i percorsi casa-lavoro-casa. Un quarto dei morti sul lavoro muoiono andando a lavorare o tornando a casa. La morte in curva mentre si torna a casa o guidando il furgoncino della ditta non è meno tragica di quella che si trova in una esplosione o nella caduta da un'impalcatura, ma è sicuramente una morte che non genera nessuna discussione. i morti per strada sono morti di serie B.
Volevo sottolinearlo. Cosa ne pensate?

anna iori 05.04.10 11:02| 
 |
Rispondi al commento

TELECOM-TRONCHETTI PROVERA-INTERCETTAZIONI "MIRATE"-MORATTI TELEFONAVA A BERGAMO(COME MOGGI)


BIG LUCIANO GUSTA FREDDA LA SUA VENDETTA - LA DIFESA DI MOGGI SETACCIA 170.000 CONTATTI TELEFONICI E SCOVA LE TELEFONATE AGLI ARBITRI DEL PRESIDENTE DELL’INTER, DI FACCHETTI E DI GALLIANI - #2 UN SITO JUVENTINO PUBBLICA LA TELEFONATA BERGAMO-MORATTI: “VEDIAMO DI FARE DIECI RISULTATI UTILI DI FILA, EH!” – “CI TENEVO A INCONTRARLA PER FARLE UNA CONFIDENZA” - #3 LA DEPOSIZIONE DI AURICCHIO E L’INCHIESTA A SENSO UNICO – ALLE DENUNCE DEL GUARDALINEE COPPOLA RISPONDEVANO: “L’INTER NON CI INTERESSA” - #4 MORATTI RISPONDE DALLE COLONNE DELLA “STAMPA” AGNELLOIDE: “GUARDI È DAVVERO ROBA DA MATTI” (INTANTO IN TRIBUNALE FA PACE CON MOGGI) - #5 PER ORA LA SOCIETÀ TACE, MA DEL PIERO PARLA E IL MONDO JUVENTINO È IN FERMENTO - LA PAROLA D’ORDINE È: “ARIDATECE GLI SCUDETTI”

da DAGOSPIA

La Juventus rivuole i suoi scudetti!Inter in B!

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 05.04.10 11:02| 
 |
Rispondi al commento

il mancato esercizio della professine da parte dei farmacisti e una situazione che definirla mafia e dittatura e ancora poco.alla faccia dellinteresse supremo dei cittadini.forza peppe grillo

calogero strazzeri, agrigento Commentatore certificato 05.04.10 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Un'altra legge per il movimento 5 stelle dovrebbe essere "accusa di omicidio colposo (o strage in base alla larghezza dell'incidente) per ogni dirigente, addetto alla sicurezza, titolare o altro in cui, all'interno della propria azienda, si abbia un incidente mortale".
Cominciamo a metterli dentro e a trattare un imprenditore come chiunque altro.
Inoltre proporrei una specie di incentivo verso chiunque, all'interno di una azienda, fisso o co co co, denunciasse frasi o abusi strani del tipo "Sali sulle pale del muletto senza protezioni..." oppure "I caschi non ci sono..." e garantire l'anonimato per lo "spione".
Creiamo, inoltre, dei lavoratori "spia" che si facciano assumere da tutte queste agenzie merdose (con l'obiettivo di eliminarle al più presto), che siano diperndenti effettivi dei cittadini e che abbiano il compito di smerdare tutte la mafie imprenditoriali. Basta coi "sindacati"; anche quelli non servono a nulla

adriano perrone 05.04.10 10:55| 
 |
Rispondi al commento

La legge 626 più che tutelare i lavoratori si sta dimostrando come una legge di istigazione all'omicidio dei lavoratori è una legge che ormai ha mostrato la sua totale inefficacia i controlli sono solo cartacei o all'acqua di rose occorre buttarla alle ortiche.

rodingo usberti 05.04.10 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Strano che non si parli mai degli arricchimenti vergognosi del parentado di Chàvez . Tanto per fare chiarezza e informazione completa.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 05.04.10 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BOLIVIA

Intensa agenda di Evo Morales

Mario Hubert Garrido

Evo Morales sta svolgendo un’ampia agenda di lavoro a Caracas, con incontri con il suo pari del Venezuela, Hugo Chávez, e con il primo ministro russo, Vladimir Putin, ha confermato Palacio Quemado.

In accordo con il portavoce presidenziale, Iván Canelas, Morales che viaggia con il ministro d’Economia Luis Arcem, sta trattando temi commerciali con Chávez.

Jorge Alvarado, incaricato degli affari della Bolivia in Venezuela, ha dichiarato che grazie all’Alleanza Bolivariana per i Popoli di Nuestra América (ALBA) lo scambio bilaterale, solo in manufatturati e tessuti, quest’anno potrà superare i 120 milioni di dollari.

Con Putin, il presidente Morales sta analizzando aspetti relazionati con la cooperazione militare, tra gli altri.

Nel 2009, La Paz e Mosca annunciarono il possibile investimento di 100 milioni di dollari per rafforzare le forze armate della nazione sudamericana.

Viacheslav Davidenko, portavoce del monopolio russo della vendita di armi Rosoboronexport, ha precisato che la Bolivia è interessata all’acquisto di una partita di elicotteri militari da trasporto, Mi-17V-5.

L’ambasciatore russo in Bolivia, Leonid Golubev, ha annunciato la disposizione del suo paese di costruire un aereo presidenziale per Morales, del tipo Anotonov, con un investimento di circa 30 milioni di dollari.

La Russia è interessata alla cooperazione nella lotta al narcotraffico, l’industria degli idrocarburi e l’esplorazione e sfruttamento delle riserve boliviane di litio, nel Salar de Uyuni, le maggiori del Sudamerica.

Canelas ha precisato che Morales ritornerá oggi in Bolivia per inaugurare una fabbrica d’elaborazione degli agrumi, a Cochabamba, e quindi si trasferirà a Villa 14 de septiembre, nel Chapare, dove voterà la mattina di domenica 4. (Traduzione Granma Int.)

da GRANMA INTERNATIONAL

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 05.04.10 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Bazzoni,
non conoscendo nel dettaglio i fatti, non posso esprimermi nel merito rilevo però che la sua lettera parte da presupposti sbagliati: che un lavoratore non possa mai sbagliare e che possa esiste la sicurezza assoluta.
Il rischio zero non esiste, esiste solo il rischio accettabile, concetto che cambia nel tempo.
Nel 1932 era considerato accettabile questo
http://www.provincia.mediocampidano.it/resources/cms/images/20080614_FOTO_Operai_sospesi_d0.jpg
ora non più.
Poi è non è vero che la legge 106/2009 ha scardinato l’impianto del 81/2008
Scarichi e si rilegga la tabella delle sanzioni del T.U. corretto dal 106 http://j.imagehost.org/download/0986/tabella_sanzioni
Lei dà un messaggio politico e fuorviante alla questione degli incidenti sul lavoro.
Nel suo “la produzione è messa in posizione prioritaria rispetto alla sicurezza dei lavoratori” si comprende proprio l’arretratezza nel modo di affrontare il problema.
Problema che trova la causa principale nel basso livello culturale e civile, cose che non si cambiano in tempi brevi.
Ma lo sa che sulla strada si muore 6 volte di più che sul lavoro. Chi guida spericolato, assonnato, sotto l’effetto di alcol o droga, cerca il profitto?
Ma lo sa che nel posto ritenuto più sicuro, la propria casa, ci sono molti più infortuni e morti che sul lavoro? La causa è sempre la ricerca di profitto?
Lo sa che fra i morti sul lavoro la maggior parte sono artigiani, piccoli imprenditori, agricoltori?
Sono “in lotta” tutti i giorni con lavoratori per far capire loro che indossare un dispositivo di protezione, o rispettare rigorosamente un procedura, non va fatto solo perché lo dice la legge ma perché devono essere loro per primi a tutelare la propria salute e incolumità.
Capisce che il problema non si può risolvere solo in fabbrica o crede che la sicurezza sia soprattutto nelle montagne di carta, DVR, DUVRI, notifiche, ecc. richieste dall’81?

Maurino O. 05.04.10 10:45| 
 |
Rispondi al commento


Percorso:ANSA.it > Top News > News
RAUL CASTRO:NON CEDEREMO AD ATTACCHI USA-UE
RESPINTE ACCUSE SU ZAPATA E FARINAS
05 aprile, 10:07
L'AVANA, 5 APR - Cuba "non cedera'" un millimetro di fronte alla 'campagna fuori dal comune' che Usa e l'Ue portano avanti contro l'isola, dice Raul Castro. Al IX congresso Unione gioventu' comunista, il presidente ha parlato della dissidenza respingendo le accuse dopo la morte di Orlando Zapata, dopo un digiuno di 85 giorni. Sul dissidente Guillermo Farinas, in sciopero della fame da un mese, Castro ha segnalato che 'non e' in prigione, bensi' in liberta'' e che i medici fanno di tutto per salvargli la vita.

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 05.04.10 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Ieri guardavo il Circo KNIE, un Circo con uno zoo enorme di animali, sulla Tsvizzera francofona, e ho visto animali bellissimi, dal pelo lucidissimo, dai cavalli ai cammelli alle tigri, sereni, addirittura una tigre baciando l'addestratore sorrideva, sembrava anche che si divertissero durante i loro show. Lo chock è dovuto all'interminabile lista di animali tenuti in cattività, senza nessun rispetto, amore, decenza, e pulizia a cui assisto da mesi e forse anni, nella rubrica di striscia! Ma cosa centra con i morti sul lavoro? Secondo mè lo scandalo degli animali, rappresenta bene le qualità umane reali di questo paese, non può essere possibile che solo attraverso, uno show comico si argini un fenomeno diffuso a tappeto su tutta la penisola. Quest'indecenza da selvaggi arriva fin su ai lavoratori trattati come carne da macello, costringendo i lavoratori ad accettare condizioni di lavoro da veri animali, senza possibilità, alcuna, innimagginabile in tutta l'europa, di pretendere condizioni di sicurezza pena il licenziamento(ma cosa rompe i coglioni questo), l'allontanamento se non addirittura il pestaggio. Ovunque, incontriamo i cantieri e a colpo d'occhio, anche gli incompetenti si rendono conto delle condizioni di lavoro, ma basta uscire dai confini per trovare una realta abissalmente diversa, caschi, cinture, guanti, scarponi scintillanti, occhiali, sembrano dei robocop, mentre da noi maglietta, calzoncini e cappello di carta, come la Grecia? Perdiamo Mq su Mq per far arricchire i soliti noti, che la insanguinano Mq su Mq, nell'indifferenza generale. Nemmeno mio nonno nel 1930 a Trieste li ha mai trattati in questo modo, ma si sà lui era slavo, quel popolo a cui si dichiarò guerra arrivò poi quasi a Venezia ed in ricordo di una stupida guerra arretrarono regalando agli SCONFITTI la loro Trieste tanto voluta da d'Annunzio e dalla mia famiglia irredentista, a cui ora direi ma forse l'Austria sarebbe stata meglio, che sta fogna che parla solo delle Foibe ma vaffan..

Janek N., Gallarate Commentatore certificato 05.04.10 10:43| 
 |
Rispondi al commento

E C O N O M I A

L'Avana. 3 Aprile 2010
IL BLOCCO "INTELLIGENTE"

Antonio Morales

Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha diffuso la decisione di autorizzare le imprese di questo paese ad offrire servizi di Internet come messaggeria istantanea, reti sociali e posta elettronica a Cuba, Iran e Sudan.

Annunciando la misura, il governo nordamericano ha sottolineato il suo obiettivo di usare questi servizi come strumenti di sovversione e destabilizzazione.

Come ha pubblicato il The New York Times, la misura risponde ai crescenti richiami nel Congresso ed in altre parti d’eliminare le restrizioni, soprattutto dopo le proteste post-elettorali in Iran, che hanno dimostrato il potere dei servizi di Internet, come Facebook o Twitter.

Il quotidiano di New York, cercando forse d’essere il più obiettivo possibile, si è riferito soprattutto alla capacità dell’Agenzia Centrale d’Intelligenza - CIA – nell’usare questi strumenti per i suoi piani di destabilizzazione contro la nazione iraniana, fatto denunciato reiteratamente.

Adam Szubin, direttore dell’Ufficio di Controllo degli Attivi Stranieri (OFAC) del Dipartimento del Tesoro, ha fatto riferimento a queste misure tanto pubblicizzate. Secondo Reuters, queste sanzioni intelligenti sono, nelle parole di Szubin, “esattamente quello che io credo debba fare la OFAC, non segnalando semplicemente nuovi bersagli o rafforzando le sanzioni, ma riducendo le sanzioni se questo può promuovere i nostri obiettivi di politica estera”.

La OFAC è tristemente celebre tra i cubani per il suo ruolo nell’esecuzione del blocco genocida, applicando multe, minacciando imprenditori e perseguendo tutte le transazioni commerciali verso Cuba.

E gli obiettivi della politica delle successive amministazioni nordamericane verso l’Isola - repubblicane o democratiche - sono ben note: distruggere la Rivoluzione per recuperare il controllo di quella che una volta era la sua noecolonia e - non poteva mancare – le sue proprietà.

CONTINUA

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 05.04.10 10:42| 
 |
Rispondi al commento

PARTE 2 Non va dimenticato che così termina il II Capitolo della Legge Helms Burton, riflettendo che questo “è precisamente il sentire del Congresso”.

Dobbiamo ringraziare il capo degli inquisitori della OFAC per la sua sincerità. Le sue dichiarazioni dimostrano ancora una volta che il governo degli Stati Uniti non è interessato a flessibilizzare la sua poltica, nè a sviluppare una comunicazione normale con Cuba, ma a stabilire canali che facilitino il suo lavoro sovversivo contro Cuba.

Non ci sono sanzioni intelligenti, nè armi intelligenti di fronte alla decisione di un popolo di pagare il prezzo che costa la sua libertà.
Signor Szubin: sarebe davvero intelligente eliminare il blocco una volta per tutte, con la politica d’aggressione permanente contro Cuba (JR/Traduzione Granma Int.).
da GRANMA INTERNATIONAL

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 05.04.10 10:42| 
 |
Rispondi al commento

morire sul lavoro può esser una casualità
ma quando i morti sono 100 1000 o più allora diventa una strage di stato come per i morti sulle strade, nessuno escluso.

lions bull (liosbull), milan Commentatore certificato 05.04.10 10:42| 
 |
Rispondi al commento

che si fa fino al 2013!!!!!!!!!!

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.10 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dove e quando si vota per eleggere juan-miranda, presidente del club dei testa di cazzo?....e dai ditemelo....

Don Peppe, tresette. () Commentatore certificato 05.04.10 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un mio ex collega di lavoro arrivato dal'est mi disse che al suo paese 3000 persone circa,sono
rimasti in pochi quasi tutti gli abitanti si erano
trasferiti in italia la maggior parte di loro
lavora in nero,sono i nuovi schiavi, gli operai
italiani sono altri che i nuovi servi della gleba.
in migliaia di anni nulla è cambiato e mai forse
cambierà.

alfio trolese (bastardo senza gloria) Commentatore certificato 05.04.10 10:28| 
 |
Rispondi al commento

eistono preti buoni e preti cattivi,mio padre fu
prigioniero in un campo di concentramento ebbene
lui odiava i preti perchè mi disse che facevano la spia,dio non esiste,solo una invenzione che serve
per soggiogare le menti deboli.
la religione è il potere economico-politico sono da sempre legati il loro unico scopo mantenere lo status quo,"MISSION" docet.

alfio trolese (bastardo senza gloria) Commentatore certificato 05.04.10 10:20| 
 |
Rispondi al commento

OT:
assolutamente da non perdere!

http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=139549

miano sacchi Commentatore certificato 05.04.10 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' avvilente e TRAGICO si possa nominare il nome di DIO (l'ENEL ed i grandi gruppi economici analoghi) non invano solo se e quando accadono queste tragedie! Nel nostro ufficio abbiamo un gustoso diagramma/calendario che ci mostra come ogni giorno all'ENEL si sono 0 mdisgrazie. Dovrò vederlo "aggiornato" quando rientrerò in ufficio...
Ma nell'omertà generale l'ENEL non va nominata(forse anche perché notissimi giornalisti, ritengo non a gratise, come Floris, la Aspesi e tanti altri partecipano agli incontri che l'ENEL organizza o magari sostengono fondazioni come quella dell'ex magistrato Violante - ma che c'azzeccherebbe che un gruppo come quello sostenga una presunta fondazione politica come quella di Violante? - tanto che coscienziosamente Violante, poiché i magistrati della procura di Rovigo volevano essere troppo scrupolosi per la riconversione di una centrale ENEL, ha sollecitato il ministro Alfano di inviare i suoi ispettori, cosa puntualmente avvenuta). Cosa talmente "riservata" che dopo aver pubblicato su facebook la cosa il nikname Bianca Name è stato chiuso! E del resto anche la morte del collega Papadia morto per legionella alla zona di Rieti è scomparsa dalla rete...
Oppure che dire del fatto che, al contrario di quello che imporrebbe la Comunità europea l'ENEL non segue il criterio del minimom rischio, quella cosa che ha fatto vincere il Codacons sulla cvicenda della possibile nocività degli nocchialini £D al cinema. Sul posto di lavoro dove stò ci sono due centraline elettriche ed un enorme ripetitore WIND che non si piscee perché ancora staziona nei cortili degli uffici dell'ENEL. Ebbene affidandosi unicamente ai rilevamenti dell'ARPA (sede a Rieti con un certo Giocondi dei Diesse come grande sponsor) non pare che il principio del minimo rischi sia stato seguito solo a pensare come dei "liberi" (quelli non taglieggiati dai sindacati nei modi più subdoli) abbiano potuto manifestare all'ardeatino per una sola centrale per i rischi che corrono!

Bruna G., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.10 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre i loro menagers, si portano a casa 8000 euri AL GIORNO,
loro, i lavoratori, muoiono per 1200 euri AL MESE.
E se provano a prototestare, sono mangannellati da servi del potere in divisa, resi schiavi da bassi stipendi che danno loro la giustificazione per arrotondarli, arrangiandosi con le più svariate "attività". Caso Marrazzo docet.

antonio d., carrara Commentatore certificato 05.04.10 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Una petizione pubblicata sul sito di Downing Street, residente del premier
G
ran Bretagna: oltre 11 mila firme
contro la visita del Papa in settembre

Tra le altre cose si chiede di non finanziarla con soldi pubblici

http://www.corriere.it/cronache/10_aprile_04/petizione-papa-londra_ab2ab5b2-401e-11df-8d90-00144f02aabe.shtml

E qui in Italia, politici, giornalisti pennivendoli, "intellettutali"(?!) fanno la fila per baciare l'anello d'oro a papa Ratzinger. Quando la Civiltà fa la differenza!

Giovanni N 05.04.10 10:05| 
 |
Rispondi al commento

IL POST VA RETTIFICATO!
Il post riporta una serie di inesattezze che è giusto rettificare:
Il 106/09 è stato fondamentale visto che il governo Prodi per la fretta aveva creato un decreto pieno di errori.
E' vero che sono diminuite le sanzioni ma non è vero che sono aumentate per i lavoratori, sono rimaste invariate.
La possibilità di redigere il documento di valutazione dei rischi entro 90 giorni si trovava già nel più famoso D.Lgs. 626/94 e questo non significa che il datore di lavoro non ha l'obbligo di valutare i rischi prima dei 90gg. Un buon RLS dovrebbe sapere che c'è differenza tra valutare i rischi e redigere il documento!!

Dare la colpa del D.Lgs. 81/08 a berlusconi è un pò una cazzata da sindacalista di sinistra che dovrebbe ricordarsi la difficoltà di applicazione che ha creato in noi consulenti questo decreto voluto solo per le elezioni politiche da Prodi & c.

P.S. riportare informazioni di RLS che hanno acquisito le competenze con un semplice corso di 32 ore mi sembra poco serio e non fa molta informazione corretta...

Daniel Cascio
Dott. in Tecn. della Prevenzione


Votatemi!
Se mi votate, entro 2 anni non ci saranno più incidenti sul lavoro!

miano sacchi Commentatore certificato 05.04.10 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Qui si sono venduti per 30 denari politici ma anche cittadini. Si fece un corteo e un referendum che raccolse oltre 13.000 partecipanti per non fare la centrale a carbone, visto comunque che in 30 km ci sono ben 3 mega impianti (oggi carbone e policombustibile, trra poco si aggiungerà il nucleare). Ma l'allora sindaco Pdl pensò bene di concedere l'autorizzazione nonostante precedentemente si fosse espresso per il no, guadagnando poi una poltrona in un ente e un appaltino da circa 70 mila euro. Anche Marrazzo prima disse di no poi disse che non si poteva fare diversamente. Di fatto qui tutti si lamentano della qualità dell'aria, ma le centraline ancora non funzionano e non misuravano nulla neanche prima. Molti soffrono più di altre zone di tumori e malattie dell'apparato respiratorio. Ma nessuno rinuncia ai danari dell'Enel che sovvenzionano sport e manifestazioni. Basta un poco di zucchero e il fumo va giù. Ma quale sarà l'amministratore serio che si opporrà se neanche i cittadini sono consapevoli di quello che fumano tra Enel, porto e traffico? E la procura, già a conoscenza dell'esistenza del polverino (ultimo stadio della combustione del carbone)in luogo aperto ed esposto ai venti, cosa fa? La speranza, si diceva, è l'ultima a morire ma la rima ad ammalarsi.

GIORGIO Z., CIVITAVECCHIA Commentatore certificato 05.04.10 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Il m5s è in continua evoluzione,oramai in tutta italia si sta propagando il virus benefico attraverso i numerosissimi meetup sparsi sul territorio......Nessuno potrà più fermarlo......Decreteremo la fine di questo marcimonio politico/istituzionale vero cancro della nostra nazione....

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 05.04.10 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Se invitare una persona alla ragionevolezza vuol dire distruggerla .I casi sono due o il nostro ipotetico interlocutore è in mala fede oppure è al servizio di chi usa il divide et imperat per continuare a vedere seduto sul trono Papi delle risate ai terremotati abruzzesi e degli appalti i cui costi lievitano tre quattro volte rispetto alla media europea.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 05.04.10 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Mirko Tonel che scrive alle ore 05:15 in difesa della cattochiesa .
***
Gli risponodo così:
Pochi al mondo enfatizzano le stragi. Di qualsiasi colore esse siano. La maggior parte degli nesseri umani, ne son convinto, le criminalizzano. Rimane un fatto alquanto strano di voi destrocattolici che lascia sempre molto attoniti.
Il fatto è che voi cercate di "lenire" e "pulire", secondo voi ma però nèh, l'efferatezze dei vostri paladini (Pinochet, Francisco Franco, Hitler, Nussolini ecc. ecc. ecc.) colle efferatezze innegabili del comunismo (estero all'Italia..mio caro..che qui le uniche dittature e regimi sono sempre state di stampo nero o giallo bianco..a buon intenditor).
Insomma secondo te, poichè i comunisti furono feroci in giro pel mondo..e che ci mettiamo a vedere le schifezze dei fascisti?..ma vaff..mi verrebbe da dirti.
Siccome la chiesa cattodestra va in missione in Africa, per esempio, e che vogliamo vedere, invece, che ha moltissimi preti pedofili i quali son stati coperti (documenti alla mano) semplicemente da bertone e dal papa (l'ultimo, caso eclatante,..invitato a comparire in tribunale negli U.S.A..?!).
Pertanto caro il mio pedocattofascioberluscopdellaro, il fatto eclatante non sta nei preti pedofili, (per quanto pregherò affinchè uno dei tuoi figli abbia a che fare col manico di un prete...così poi mi saprai dire che bellezza per il culetto del tuo pargolo..fascionzo..), bensì in coloro delle alte sfere (sapessi quanto ci girano a noi quelle basse..di sfere..invece) che coprirono ignominiosamente tali schifezze per la famosa morale (tutta e solo cattolica) della polvere sotto al tappeto.
Mio caro a te e ai finti moralisti rossi, neri, verdi, giallobianchi che siano..Annate a piavvela interculo voi e chi ve sta appresso!

P.S.: pueblo del blog, vogliamo vedere i veri problemi ed evitare le discussioni sterili con questi minchioni? Grazie e buona pasquetta.
P.S.: Juan, se fossi un po più pacato sarebbe meglio.. tanto so che non ascolterai. Fa nulla...

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.10 09:39| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' INIZIATA LA GUERRA
CI STANNO ATTACCANDO,SI SONO ALLEATI ED ANNO APERTO UN FRONTE COMUNE CONTRO DI NOI.
SIAMO DIVENTATI PERICOLOSI E CI DEBBONO ELIMINARE
PRIMA CHE IL VIRUS SI PROPAGHI IN MODO IRREVERSIBILE.
SI ATTENDONO ISTRUZIONI VIA MAIL AI CIRCA 100.000 ISCRITTI AL MOVIMENTO PER INIZIARE UNA CONTROFFENSIVA .

Roberto L., terni Commentatore certificato 05.04.10 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Mercato energia elettrica - 20% !


E come hanno fatto ad aumentare i ricavi ?


Ma il video è una presa per il culo ?

Ed invece è proprio dell'ErNiEL.


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 05.04.10 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che tutte le colpe
del mondo siano attribuibili
ai sistemi democratici basati sul
capitale. Le fila del capitalismo
sfrenato, paladino del liberismo
meritocratico, invadente ed arrogante
avrebbe potuto evitare molti colpi bassi e morti ammazzati ai danni di popoli e culture diverse che
in parte non apprezzano l'emancipazione della donna e l'omosessualità. I 6,8 miliardi di abitanti o giù di lì, probabilmente andrebbero a vivere a Cuba o in sud america se ci fossero le condizioni per ospitarli tutti anche se i flussi migratori dimostrano il contrario. Credo che i sindacati italiani qualcosa abbiano fatto per i lavoratori oltre ai propri interessi. Forse oggi sono superati e tutte le pensioni di invalidità
inesistenti andrebbero riviste e convogliate a tutte quelle famiglie che con o senza infortuni, hanno una vita indigente e non riescono a raggiungere sobriamente la fine del mese. I Cobas
sono l'associazione per la difesa e il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro di tutti i lavoratori, dei settori popolari e degli strati sociali più deboli ed emarginati, un sindacato bis più attento ed aggiornato, meno politicizzato.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.10 09:27| 
 |
Rispondi al commento

@ Mirko Tonel

Hi.

il comunismo e' stato il peggior sistema criminale da quando esiste l'umanita'.
Peggio del nazi-fascismo.
Studia e impara cretino.

RAZ: ancora con stà storia. Quali libri o fonti hai utilizzato per affermare ciò che scrivi?. Hai fatto i conteggi?. Hai paragonato solo queste due ideologie oppure hai valutato anche che il capitalismo con i vari mercenari/presidenti/dittatori fantoccio messi ad arte dalle potenze mondiali in zone ricche di materie prime (vedi Africa) per sfruttare sia persone, sia il territorio?.

LA TUA RIMANE UN' ANALISI INCOMPLETA....PARZIALE.....NON E' APPROFONDITA....UN PO' COME UNO STR..O CHE GALLEGGIA IN MARE.

Lascia stare la chiesa idiota.
Con tutti i difetti che ha e avuto e' sempre stata in prima fila con la solidarieta'.

RAZ: e bhe! si....hai ragione, anche in argentina era solidale......con i militari.
Dai lascia stare!!!.

Morirai solo e terrorizzato, senza nessuna speranza.
Come tutti gli atei.

RAZ: è un'esperienza che vivi quotidianamente, da quel che capisco, altrimenti sei morto e risorto!!!.

Mafioso sei tu.
Noi siamo i primi a combatterla seriamente: vedi Maroni, arrimbecille.

RAZ: maroni?.....maroni cosa?.....ma ancora a credere nei "verdaioli".......ma si son fatti comprare per.......+ di 30 denari.....e più volte......

Lacia stare le ideologie, porta avanti le idee, magari tue......non inculcateti da altri.

PENSA.....MA CON LA TUA TESTA!!!!.

Ciao fantoccio!!!.

Tartarughe surrogate.

Bye.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 05.04.10 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ci potremmo unire con Di Pietro e i Viola ? qualcuno ci considererebbe di più ? attualmente non ci prendono in considerazione neppure ! forse perchè non rubiamo come loro?

graziella iaccarino-idelson 05.04.10 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo arrivati a Beppe Minzolini che chi non lo nomina viene subito ostracizzato . Peccato che i blogger pretoriani non nominino il fallo Sequoia di Cota il Pillolaro che sta polverando il culo dei 'solitari' 5stellati . Il che interesserebbe ben poco se la loro 'solitudine' non arreccasse danno a persone terze convinte di vivere in uno stato laico e non in una dependance vaticana .

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 05.04.10 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Ma quando si ribelleranno gli Italiani?
S.G. BS

Silvano Ghgisleri 05.04.10 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il nucleare conviene, perché si è trovata la soluzione definitiva per le scorie, e si è trovata nei vari sud del mondo:


http://www.youtube.com/watch?v=rtsngdLYbAA&feature=related

sancho . Commentatore certificato 05.04.10 08:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarà una banalità ma le leggi le fa chi governa, quindi si spera che magari da qui alle prossime elezioni politiche decidiate di allearvi per mandare a casa il nano, che ha dimostrato di sbattersene altamente delle minoranze; anche se diventaste il 20% senza alleanze le vostre sarebbero parole al vento.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 05.04.10 08:49| 
 |
Rispondi al commento

PERDONATEMI CINQUESTELLINI E BEPPE SE VE LO DICO IN MANIERA VOLGARE:

la decisione di non prendere i soldi che spettano al movimento 5 stelle e' oggettivamente una gran cazz...

1. verra' chiesto il conto corrente del consigliere nel quale andranno automaticamente tutti i soldi dello stipendio. Mi posso informare ma sono quasi sicuro che non puoi chiedere di trasferire solo una parte dello stipendio che spetta al consigliere.

2. perche' non prendere i soldi e darli a chi ne a bisogno visto che lo stato non lo fa? e' pieno di associazioni che fanno bene e hanno bisogno di soldi a cominciare da GREENPEACE, MEDICI SENZA FRONTIERE, ecc.

3.I soldi si potrebbero anche usare per creare un pool di bravi avvocati che aiutino a combattere e prevenire gli infortuni sul lavoro (visto che lo stato controlla la sicurezza dei lavoratori nelle aziende ogni 33 anni!)

Forse sono in "leggera controtendenza" ma credo che il problema numero uno in questa societa' sia proprio il lavoro.
Il lavoro (a parte casi eccezionali) crea infelicita', crea la maggior parte dell'inquinamento globale, crea traffico nelle strade, grigio, faccie serie e bambini che piangono.
la vera cura sarebbe lavorare meno, molto meno, per dare la possibilita' a tutti di fare quello che vogliono fare, probabilmente si creerebbero anche tanti altri lavori piu' felici e stravaganti; si potrebbe stare di piu' con i nostri figli che ne hanno bisogno ecc.
Uno stato intelligente e moderno per prima cosa dovrebbe capire perche' al mondo del lavoro non conviene assumere 2 o 3 lavoratori al posto di 1 (quando in realta' sarebbe meglio perche' lavorerebbero con piu' voglia, piu' forza insomma piu' freschi e felici) ed intervenire con delle leggi e degli incentivi.
Ovviamente chi vuole lavorare 18 ore al giorno che lo faccia, ma che venga data anche la possibilita' a chi ne vuole lavorare 4 o 3 e di conseguenza guadagnare e spendere meno.

Grande Beppe
Ciao a tutti

Angelo Sodoma 05.04.10 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto l'articolo riguardante gli incidenti sul lavoro alla Centrale di Civitavecchia. Mio figlio fu uno dei primi ad aver subito un incidente. Frattura della spinosa D4, denunce su giornali locali, tv locale,ma non è successo niente. Ancora oggi sta male a seguito del trauma subito, ma non è importato niente a nessuno. Siamo stati abbandonati, lasciati soli al nostro destino. Mio figlio ha portato il gesso totale per un mese, altri 4 è stato a casa, l'INAIL gli ha riconosciuto 2 punti, i medici del pronto soccorso hanno diagnosticato un trauma cervicale. Non è finito su una sedia a rotelle perché aveva troppi dolori e l'ho portato a Palidoro ospedale Bambin Gesù dove gli fecero la diagnosi esatta.
A luglio ci sarà l'inizio del procedimento penale a carico della ditta avversaria, dobbiamo procurarci un avvocato, ma non abbiamo tutti quei soldi da spendere, anche stavolta ingiustizia sarà fatta, loro di soldi ne hanno anche troppi per potersi permettere di comprare anche la giusitizia.
Ho scritto una lunga e mail al sig. Bazzani che ho letto sul blog.
L'incidente è avvenuto perché ad un operaio che lavorava in quota, è scivolato un martello dalle mani che ha colpito mio figlio.
La legge per la sicurezza sul lavoro prevede che gli attrezzi debbano essere legati al polso e ci debba essere una rete di protezione quando si lavora.
Tutto questo non esisteva, possibile che il rappresentante sindacale non se ne sia accorto?
Gli incidenti in centrale sono davvero troppi, alcuni si sanno solo per vie traverse, nessuno ne parla.
A mio figlio l'INAIL ha riconosciuto 2 punti di invalidità, chi si frattura il mignolo del piede di punti gliene riconoscono molti di più. Come mai? La mia triste esperienza mi ha portato a capire in prima persona che si è soli, chi ci dovrebbe proteggere e difendere come d'incanto sparisce, e se non ci sono i soldi, non si fa nulla, nemmeno ci si può difendere. La coscienza delle persone viene sepolta sotto chilogrammi di euro. Antonella Federzoni

antonella federzoni 05.04.10 08:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mio lavoro si svolge spesso in automobile e mi sono chiesto spesso se quelli che mioiono li, sulla strada, sono considerati morti sul lavoro oppure cosa?

michelangelo giordano 05.04.10 08:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il "chiacchiericcio" del cardinal Sodano è pari a quello del Tg1 di Scodinzolini a proposito del gossip del PdC

1)Pedofilia,cardinale Sodano:polemiche sono"chiacchiericcio"-4 aprile 2010

CITTA' DEL VATICANO-I fedeli sono con Benedetto XVI e non daranno credito al "chiacchiericcio",cioè alle critiche a Chiesa e Pontefice per la gestione dello scandalo dei preti pedofili.
Lo ha detto oggi il cardinale Angelo Sodano in occasione della messa pasquale in piazza San Pietro, in un gesto che esula dal protocollo e che ha scosso le vittime degli abusi.
"E' con lei il popolo di Dio,che non si lascia impressionare dal 'chiacchiericcio'del momento, dalle prove che talora vengono a colpire la comunità dei credenti",ha detto il decano del Collegio cardinalizio ed ex segretario di Stato vaticano rivolgendo al Papa gli auguri di buona Pasqua.
Poi la benedizione"Urbi et Orbi",

2)Minzolini/Scodinzolini 1° editoriale

"Accade che semplici ipotesi investigative e **chiacchericci** si trasformino in notizie da prima pagina nella realtà virtuale dei media o per strumentalizzazioni politiche o per interessi economici.E’ avvenuto in passato,come ricorderete,quando si tentò di colpire il presidente del consiglio di allora strumentalizzando la foto che ritraeva un suo collaboratore in una situazione definita scabrosa.E’ accaduto più volte in queste settimane in cui è stata messa sotto i riflettori la vita privata del premier in nome di un improvviso moralismo:abbiamo visto addirittura celebri mangiapreti vestire i panni di novelli Savonarola.Queste strumentalizzazioni,questi processi mediatici,non hanno nulla a che vedere con l’informazione del servizio pubblico.Nella settimana in cui gli Stati Uniti hanno scelto le nuove regole per proteggere il risparmio nel mondo,mentre esplodeva il caso Iran,e alla vigilia del G8,sarebbe stato incomprensibile privilegiare polemiche sul gossip nazionale solo per scimmiottare qualche quotidiano o rotocalco. Questa è la linea editoriale"La

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.10 07:48| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIA E' UNA REPUBBLICA FONDATA SULLA DELOCALIZZAZIONE

Dopo averci convinto ad acquistare cose, per lo più inutili, prodotte nei paesi cosidetti emergenti, abbiamo nutrito la casta dei cosìdetti COMMERCIANTI internazionali che sfuggono alla tassazione italiana. La conseguenza l'operaio italiano è inutile. Le poche imprese italiane che ancora producono, forti di questa idea ora se ne approfittano ABBONDANTEMENTE. Vuoi lavorare allora CREPA!

Giuseppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.10 07:36| 
 |
Rispondi al commento

Contro il paese dell’amore, le solite notizie dai comunisti.

http://city.corriere.it/2010/04/03/milano/documenti/conti-pubblici-andiamo-male-peggiore-96-20728500709.shtml

Bersani si preoccupa per le nuove alleanze del PD.

W Grillo.

gennaro fu 05.04.10 07:28| 
 |
Rispondi al commento

Il cardinale Angelo Sodano, decano del collegio cardinalizio, formula così gli auguri pasquali al papa:

Il popolo di Dio è con il Papa e non si lascia impressionare dal chiacchiericcio.


Capito? Le centinaia di bambini stuprati dai preti di tutto il mondo, l'atteggiamento omertoso delle gerarchie ecclesiastiche, gli insabbiamenti, le mancate denunce, i trasferimenti in altre diocesi dei colpevoli e i conseguenti nuovi abusi su persone incolpevoli e ignare di trovarsi di fronte a sacerdoti che si erano già resi protagonisti di violenze sessuali, insomma tutto questo edificante scenario non sarebbe altro che un "chiacchiericcio", rispetto al quale il "popolo di Dio" dovrebbe rimanere del tutto indifferente.
Questione di punti di vista, non c'è dubbio: quello che è certo, però, è che al "chiacchiericcio" erano sicuramente indifferenti i bambini violentati da Padre Lawrence C. Murphy, che a quanto riferisce il New York Times fu lasciato libero di continuare a fare i suoi comodi a domicilio, in un suggestivo cottage sul lago, anche dopo la scoperta dei suoi abusi da parte delle gerarchie.
Sapete com'è, quando si ha a che fare con i bambini sordomuti non è necessario preoccuparsi dei rumori di fondo.
metilparaben-it

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 05.04.10 07:27| 
 |
Rispondi al commento

Mirko Tonel i preti non ti dicevano di toccarte e poi ti confundevano con il peccato in tanto abussavano di te?

vai a caghè, collaborazionista dal sistema fascista itagliota, ambiguo e ipocrita

sei il non plus ultra della mediocrità

dai apre la finestra e buttati "buono a nulla" e in tanto cadi urla "così muore un itagliano"

FANTOCCIO DI UN SEGAIOLO DI MEDIASET

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.10 06:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

JUAN MIRANDA.

Il tuo problema e' che essendo comunista devi essere anticlericale a prescindere.
Non sai distinguere.

Pero' quando si dice che i comunisti hanno trucidato decine di milioni di persone e tolto la liberta' a tutti i loro "sudditi", allora tu subito dici che i comunisti italiani erano diversi

Tu credi che non ci siano pedofili tra i comunisti?
Sei convinto che fra tutte le ignomie commesse dai comunisti non ci sia stata anche la pedofilia?

Pero' non ho mai visto comunisti andare a fare i missionari, o aiutare la povera gente ovunque nele mondo.
Ti dice niente Madre Teresa?
E milioni di altri.

Nel clero ci sono sicuramente stati crimini ed errori, ma la bilancia pende enormemente a favore.

Io sono anticomunista con ragioni che vanno dal massacro di oltre cento milioni di persone, allo schiavismo delle masse, alla totale cancellazione di qualunque liberta', allo scientifico sfruttamento del popolo.

Tu hai qualche pedofilo, problema che tocca tutte le classi sociali.

Fai penitenza, aurocritica e lascia perdere il comunismo:

La piu' grande tragedia che l'umanita' abbia mai dovuto subire, di gran lunga peggiore al nazi-fascismo.

Il che e' tutto dire!

Mirko Tonel 05.04.10 05:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Replica dell'Orefice

http://iltempo.ilsole24ore.com/politica/2010/04/04/1144934-grillo_risponde_tempo_ruolo_grillini.shtml?refresh_ce

Caro sig. dell'Orefice giornalista Fabrizio, la pregherei di restare sul punto giustamente fatto notare dall'avv.Montefusco.
Crede che nell'articolo scritto da lei, apparso in data 01/04/2010, titolato "Grillo si piglia i soldi" sia stata screditata l'immagine del cittadino Grillo sig. Beppe utilizzando la calunnia e la menzogna?
Inoltre sottotitola: "Ha combattuto il finanziamento pubblico, ora gli spettano due milioni. E Beppe si guarda bene dal gridare che li restituirà allo Stato". Il 27 marzo (giorno prima delle elezioni) sul blog di Grillo sono state pubblicate le dichiarazioni firmate dai rispettivi candidati in cui spiegavano il rifiuto ai rimborsi elettorali.
Dunque oltre al fatto che è già stato smentito qualche giorno prima del suo articolo dai singoli candidati, il sig. Grillo cosa c'entra dal momento che NON SI E' CANDIDATO? Non sapeva neanche questo? Può una persona che non si è candidata beneficiare di rimborsi elettorali o raccontiamo barzellette?
Inoltre nella risposta all'avv. Montefusco afferma che "Dunque il MoVimento dovrà ritirare quelle somme se, come siamo certi voglia fare, intende rispettare una legge della Repubblica (legge n.176 del 29 luglio 2002)." Ma scusi, allora cosa diamine contestava nell'articolo precedente? Come potrebbe Grillo che non si è candidato, gridare che restituirà soldi che non gli spettano, contro una legge che glielo vieta perchè come dice lei, la rinuncia è un'ipotesi non prevista? Dove sarebbe la colpa?

Sig. dell'Orefice le porgo i più cordiali saluti, sperando in un suo esame di coscienza od in una decisa rinuncia all'alcool.

Jake Delirio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.10 04:51| 
 |
Rispondi al commento

Buona Pasqua a chi guadagna 300 euro al mese lavorando full-time. A chi ha 27 anni con una laurea ed un master e non riesce a liberarsi dagli stage che finiscono nel nulla. O che magari riescono a realizzarsi dietro ad una friggitrice di un fast food. Buona Pasqua a quelli che si trovano soldi in meno in busta paga e che nonostante abbiano un contratto a tempo indeterminato si vedono arrivare contestazioni disciplinari basate sulle menzogne. A chi un lavoro manco ce l'ha più, che c'è la crisi e bisogna ridurre il personale. E poi magari assumono al posto tuo un cocopro che fa le tue mansioni, diverse da quelle dichiarate nel contratto, e viene pagato meno. A quelli che viaggiano in treno, e nonostante Trenitalia l'anno scorso abbia avuto incassi record, per stessa ammissione dell'azienda, si ritrova a pagare di più il suo biglietto. O a chi viaggia in auto e deve pagare 10 euro in più al pieno per i prezzi aumentati ad hoc per la Pasqua dai petrolieri. A chi non riesce a prendere più sonno perchè non sa che cosa ne sarà di lui domani. E se i soldi basteranno per i biglietti dei mezzi, o per la spesa.
Mangiamo, festeggiamo, passiamo una bella giornata in famiglia. Ma non dimentichiamoci quali sono i veri crocifissi dei nostri giorni. Che si fanno svariate via crucis a settimana, bevendo aceto per poi dover anche dire "grazie". Quelli a cui serviranno sicuramente molto più di tre giorni per riprendersi.

Stefano Fienga Commentatore certificato 05.04.10 02:18| 
 |
Rispondi al commento

Anche il silenzio uccide.Molte volte dopo una tragedia sul lavoro ci si sente dire che era una strage annunciata.Quello che voglio dire è:Perchè se gli stessi operai sanno che lavorano fuori da ogni criterio di sicurezza non fanno nulla per fare intervenire gli organi competenti?Qualcuni mi dirà che hanno paura di perdere il lavor.Ma non è meglio perdere il lavoro che lavorare sapendo che prima ho poi ci lascerai la vita???

Antonio D., Salerno Commentatore certificato 05.04.10 02:05| 
 |
Rispondi al commento


Salve,
sono un cittadino dell'Italianistan

Vivo a Milano DUE in un palazzo costruito dal PRESIDENTE DEL CONSIGLIO.
Lavoro a Milano in una azienda di cui è mero azionista il Presidente
del Consiglio. Anche l'assicurazione dell'auto con cui mi reco a lavoro
è del Presidente del Consiglio, come del Presidente del Consiglio è
l'assicurazione che gestisce la mia previdenza integrativa.

Mi fermo tutte le mattine a comprare il giornale, di cui è
proprietario il Presidente del Consiglio

Quando devo andare in banca, vado in quella del Presidente del Consiglio.

Al pomeriggio, esco dal lavoro e vado a far spesa in un ipermercato del
Presidente del Consiglio, dove compro prodotti realizzati da aziende
partecipate dal Presidente del Consiglio.

Alla sera, se decido di andare al cinema, vado in una sala del
circuito di proprietà del Presidente del Consiglio e guardo un film
prodotto e distribuito da una società del Presidente del Consiglio (questi film
godono anche di finanziamenti pubblici elargiti dal governo presieduto dal
Presidente del Consiglio).

Se invece la sera rimango a casa, spesso guardo la TV del Presidente
del Consiglio,con decoder prodotto da società del Presidente del
Consiglio, dove i film realizzati da società del Presidente del
Consiglio sono continuamente interrotti da spot realizzati
dall'agenzia pubblicitaria del Presidente del Consiglio.

Soprattutto guardo i risultati delle partite, perché faccio il tifo
per la squadra di cui il Presidente del Consiglio è proprietario.

Quando non guardo la TV del Presidente del Consiglio, guardo la RAI,
i cui dirigenti sono stati nominati dai parlamentari che il Presidente
del Consiglio ha fatto eleggere. Allora mi stufo e vado a navigare un pò in
internet, con provider del Presidente del Consiglio.

Se però non ho proprio voglia di TV o di navigare in internet, leggo un
libro, la cui casa editrice è di proprietà del Presidente del Consiglio.

Naturalmente, come in tutti i paesi democratici e liberali!!!!

Claudio Ricci Commentatore certificato 05.04.10 01:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La sicurezza sul lavoro dovrebbe essere sacrosanta, invece? L'unica speranza che abbiamo è di continuare a lottare.

costantino grimaldi 05.04.10 01:27| 
 |
Rispondi al commento

'con gli aumenti delle bollette paghiamo la crisi'
dovrebbe essere più correttamente tradotto così:
la crisi (la 'crisi' capitalistica, cioè l'impossibilità del profitto che diventa manifesta) induce i capitalisti a raschiare il fondo: cioè
o a buttarsi sui monopoli o semimonopoli (luce, acqua, con conseguente aumento bollette) o ad aumentare il tasso di sfruttamento (che ha come conseguenza l'incremento degli infortuni). Una legge contro gli infortuni in questo momento frenerebbe quel pò di profitto che i capitalisti riescono a fare (cioè aumenterebbe la recessione). I governi, sempre interni al sistema capitalista non possono che favorire i padroni anche a costo di ridurre la sicurezza dei lavoratori (l'operato del governo si giudica sui dati macroeconomici). Magari la cosa viene fatta in sordina (come in questo caso: ai giornali si ordina di parlare d'altro). L'opposizione di sua maestà, cioè il pdmenoelle, non può che fare una blanda opposizione (farebbe più o meno la stessa cosa se fosse al governo, e qualora non potesse farla, perchè 'di sinistra', si autoaffonderebbe e cederebbe il timone alla destra).

Due cose però io mi chiedo. Primo: si blatera tanto della 'lega nord' nuovo partito delle classi popolari (cioè di quelli che subiscono gli incidenti sul lavoro). Embe? Non sono alleati di Sacconi? Non l'hanno votata pure loro quella legge?
La seconda cosa è sui grillini, cioè i seguaci di Grillo. Anch'io sono un seguace di Grillo, un pò sui generis, ma lo sono. Tuttavia mediamente Grillo e i suoi seguaci non usano fare grandi critiche al capitalismo. Cioè la protesta per quanto giusta e radicale si muove internamente al sistema economico vigente.

Ora io mi chiedo, e lo chiedo a Grillo o ai suoi stretti seguaci: ma se voi foste al governo, cosa fareste? Intendo cosa fareste sapendo che colpire le inadempienze sulla sicurezza significa colpire il profitto, ergo aumentare la recessione?

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 05.04.10 01:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN APPELLO AL BLOG!

PER CORTESIA, GUARDATE QUESTO VIDEO DI GREENPEACE E SE CONDIVIDETE LA SUA PROPOSTA, INVIATE IL LINK A TUTTI GLI INDIRIZZI DELLA VOSTRA RUBRICA E CHIEDETE LORO DI FARE ALTRETTANTO.

Grazie.


http://www.greenpeace.org/italy/kit-kat-grazie


che dispiacere vedere la vignetta su beppe di tal Disegni sul blog del Fatto quotidiano.un conto è far satira e ironia intelligente,un altro è sparar stupidaggini.peccato,caduta di stile anche da loro..mah...

luca del 62 (), milano Commentatore certificato 05.04.10 01:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ giancarlo gv-

In verita' non la proporrei cosi! Chi non vota rinuncia ad un proprio diritto. La falla che riterrei quasi incostituzionale è sulla scheda bianca, chi ha "votato" scheda bianca ha effettivamente esercitato il proprio diritto di voto ma poi al conteggio tale VOTO non viene assolutamente conteggiato espropriando cosi il votante di protesta del proprio diritto esercitato valutandolo esattamente come se a tale diritto avesse rinunciato. CHI VOTA SCHEDA BIANCA HA ESERCITATO UN DIRITTO E NON PUO AVERE LO STESSO VALORE DI CHI RINUNCIA A TALE DIRITTO

Alessandro G. Commentatore certificato 05.04.10 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Ma grillo è possibile che nessuno si sia resoconto delle tariffe dei servizi luce, gas, ecc.

NESSUNO DICE CHE QUESTI FIGLI DI PUTTANA STANNO PAGANDO LA CRISI CON I NOSTRI SOLDI ATTRAVERSO I SOVRAPPREZZI.

Stangata in arrivo

POLITICA E IMPRESA

QUINDI STIAMO PAGANDO UN INFLAZIONE CAMUFFATA.

PUBBLICAMENTE L'INFLAZIONE NON C'E'.
ALLORA PERCHE' AUMENTANO I PREZZI?

GLI INTERESSI DEL DEBITO CONTINUANO AD AUMENTARE.

NESSUNO DICE NIENTE!


ITALIA FREE, VERONA Commentatore certificato 05.04.10 00:47| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE

propongo di organizzare un V-DAY questa volta diverso dal solito...lo scopo è quello di togliere $angue al sistema questa volta colpendolo nelle tasche!
allora ci si mette d'accordo come al solito per un giorno ben preciso,con il solito tam.tam dellla rete si diffonde l'iniziativa e nel giorno stabilito ci si reca tutti insieme nelle banche a ritirare contanti (chi c'ha ancora qualcosa:(! )
e vediamo se dopo tratteranno con noi !

DIFFONDETE

lorenz l. Commentatore certificato 05.04.10 00:33| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

troviamo finalmente una persona che dice e poi fà quello che dice e non ci organizziamo affinchè non lo seguiamo e cerchiamo di farlo seguire da altri...ha detto prima delle elezioni uno vale uno...basta una persona per regione...sputtaniamoli tutti...poi dopo le elezioni, non vogliamo rimborsi elettorali, si presentano gli eletti e chiedono di tagliare lo stipendio...ma che cazzo volete di più...non è facile per uno come beppe, nella sua posizione presentarsi di persona alle votazioni, significa prestare il fianco ai collusi, non aspettano altro...BASTA CON LE CHIACCHIERE ORA SI LAVORA CERCANDO DI MANDARE AFFANCULO CHIUNQUE TENTA DI GIRARE LA REALTA'. PARLAMENTO PULITO...REGOLE PRECISE E RISPETTO DELLE LEGGI...ECCO LE UNICHE VERITA' TUTTO IL RESTO VA ABOLITO...

valter p., roma Commentatore certificato 05.04.10 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Graziella Marota, una mia cara amica, che il 20 giugno del 2006 ha perso suo figlio Andrea Gagliardoni, 23 anni, morto sul lavoro con la testa schiacciata in una pressa tampografica all'Asoplast di Ortezzano, in provincia di Ascoli Piceno, mi scrive su facebook un appello, che Vi invito a leggere:

Graziella Marota:Diamo una degna sepoltura ad Andrea Gagliardoni scrivendo una mail al sindaco di Porto Sant'Elpidio al seguente indirizzo email :

psesindaco@elpinet.it

Se volete richiedergli amicizia su facebook, questo è il suo profilo:

http://www.facebook.com/album.php?aid=160374&id=56369076544#!/profile.php?id=100000800278319&ref=mf


Statele vicini.
Saluti.
Marco Bazzoni-Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.

P.S ANCHE PER RISPETTO PER GRAZIELLA, SMETTETELA DI INVIARE COMMENTI NON INERENTI AL POST PER CORTESIA.

Marco Bazzoni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.04.10 00:10| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La società
"Signò m'aita scusà... i' songo 'e fore;
'o saccio, nun capisco...sò cafone;
però vurria sapè ched'è sta confusione?
Sti strille, chesta gente...e chillu carruzzone.
E chilli tre guagliuni
miezo a lli guardie cu e fucile armate
ca 'e porteno 'ncatena ammanettate.

Chi songo? Tre assassini?
Tre briganti 'e via Nova?
Tre carnette 'e malaspina?
Chi songo... e ch'anno fatto?".

"Niente di tutto questo, amico caro,
sono tre ladri, come vedi è chiaro.
Li portano in prigione ammanettati,
perchè la Società li ha giudicati".

"S'avettano arrubbà nu miliardo,
che ssaccio... un patrimonio ... ".
"Un miliardo? No, non dir sciocchezze!
Rubaron, sì, ma delle frivolezza:
mi pare, da una sporta, qualche mela.
Il gioco non valeva la candela".

"Signó m'aita scusà... i' songo 'e fora;
lo saccio, nun capisco... sò cafone;
e quanto l'hanno date?
e quanto hanna scuntà?".

"Un anno e quattro mesi, se non sbaglio.
Infatti la facenda passò al vaglio
d'un giudice severo e molto irato,
perchè quel furto lo trovò aggravato".

" 'A faccia d' 'o saciccio!
E chesto è tutto?
Signò pe' quacche mela...
ma ch'erano presutte?"

"Io penso che prosciutti o non prosciutti
la legge è legge ed è ugual per tutti.
La Società esige la condanna,
per chi la buona fede altrui inganna".

"Ah sì! chesto è overo,
è santa verità;
la legge è legge e s'adda rispettà.
Signò, ma spisso 'o cane mozzeca 'o stracciato.

E quacche vota 'a legge putesse fà 'a cecata!
E mo m'aita scusà... i' songo e fora
e nun saccio parlà, ve l'aggio ditto già;
ma c 'o permesso vuoste, vurria sapè chi site".

"Ancora tu non m'hai riconosciuto?
Ma allora tu sei un socio sprovveduto".

"Signò, mo nun capisco...
che vò significà?
Sò addeventato socio?
'E quale società?"

"La Società Umana... quella nostra.
Tutti apparteniamo a questa giostra.
È Società simbolica,
libera e democratica».

"Ah no! Mi dispiace signor mio!
Chello ca i' penzo 'e vuie,
o sape sulo Ddio!

Antonio D., Salerno Commentatore certificato 05.04.10 00:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ MagicLenin

[...]

"Ebbene ve lo immaginate migliaia o forse milioni di persone senza lavoro o con il minimo della
sopravvivenza sparsi per la nazione INCAZZATI AL MASSIMO !!!
Come si potrebbe arginare tale ONDA D'URTO ?"
----------------------

Sì, io lo immagino! Mettendo gli uni contro gli altri.

Già lo sono, gli uni contro gli altri e ancora non sono in tanti in miseria, ma quando fossero a milioni, verrebbero divisi in 3/4 fazioni (squadre, per chi ama il calcio) e succederebbe quello che succede in Iraq.

Le soluzioni vanno trovate prima di arrivare a quel punto, altrimenti quel che succederebbe non sarebbe una soluzione; sarebbe un disastro.

Ovviamente, secondo te insieme ai milioni di disoccupati vi saranno anche polizia, carabinieri e esercito che si schiereranno in prima fila nella rivoluzione popolare.

Ok, allora siamo a posto e dobbiamo solo sperare che, al più presto, venga affamato qualche milione di persone.

Auguri!

Max Stirner


'A vita
'A vita è bella, si, è stato un dono,
un dono che ti ha fatto la natura.
Ma quanno po' sta vita è na sciagura,
vuie mm' 'o chiammate dono chisto ccà?
E nun parlo pe me ca, stuorto o muorto,
riesco a mm'abbuscà na mille lire.
Tengo 'a salute, e, non faccio per dire,
songo uno 'e chille ca se fire 'e fà.

Ma quante n'aggio visto 'e disgraziate:
cecate, ciunche, scieme, sordomute.
Gente ca nun ha visto e maie avuto
nu poco 'e bbene 'a chesta umanità.

Guerre, miseria, famma, malatie,
cristiane addeventate pelle e ossa,
e tanta gioventù c' 'o culo 'a fossa.
Chisto nun è nu dono, è 'nfamità.

Antonio D., Salerno Commentatore certificato 05.04.10 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Chi e' il (nick)Cenerentolo che quando si avvicina la mezzanotte si trasforma in (nick)Coglione?

§fi gati 04.04.10 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

P2 - GELLI
------------

Alcuni citano il nazismo , anzi il neo nazismo made in Liguria , mah , me sembra strano solo
pensarlo oltre che scriverlo . Altri citano manomissioni ideologiche di base , nello stile dei kmer rossi di polpot , questa è pura fantascienza . Però tra tanti dubbi in cui conduce il MoVimento del Beppe ce ne uno reale , perchè è stato detto da qualcuno che ha tramato nell'ombra in questo Paese ,
e forse ancora TRAMA : LICIO GELLI .

Stabilito l'infiltrazione nella sinistra italiana per distruggerla dall'interno, preso atto della completa inefficacia nel governo della lega e del berlusconismo , si prospetta una grossa protesta popolare di dimensioni critiche per poterla contenere.

" se tornano saranno milioni " disse il Gelli riferendosi alle brigate rosse !!!

Ebbene ve lo immaginate migliaia o forse milioni di persone senza lavoro o con il minimo della
sopravvivenza sparsi per la nazione INCAZZATI AL MASSIMO !!!
Come si potrebbe arginare tale ONDA D'URTO ?
Facile, con la rete che come una rete da pesca imbrigli le "sardine" (del Sancho) e le traghetti
verso un "movimento creato al momento giusto".
NoN si dovrebbe dimenticare mai che il web all'inizio era un'arma militare , creata per caso da studenti di ingegneria statunitense !

NEL MOMENTO CHE DOVREBBE ESTENDERE I TENTACOLI VERSO LA GRANDE POLITICA DEL PAESE IL MOVIMENTO FRENA L'AVANZATA PER OSTACOLARE L'ONDA D'URTO CONTRO IL SISTEMA.

così io penso, che i generali , colonelli o il guru in persona mi smentisca !!!

hasta siempre - neri per caso (il complesso non c'azzecca)


UN VAFFANCULO AI PRETI PEDOFILI!!
ma anche un caro saluto ai preti perbene e ai loro genitori...

ermanno m, roma Commentatore certificato 04.04.10 23:48| 
 |
Rispondi al commento

@@@
quando c'erano le BR l'italia dal punto di vista di leggi e controlli sul lavoro era all'avanguardia mondiale.
parlo degli anni 70 fino metà 80.
DAVIDE LAK
****
CONCORDO E AGGIUNGO
c'erano a quei tempi i veri proletari
c'era la sinistra,le forse operaie
gli studenti un po piu' arrabbiati
poi......
SON RIUSCITI A METTERLA IN CULO ...
ADDIO B.R.----ADDIO PROLETARIATO


Buona Pasqua!

http://www.youtube.com/watch?v=Yt4OfMUSl8I&feature=PlayList&p=5B49A97819D8773F&index=2

Annunaki, Nibiru Commentatore certificato 04.04.10 23:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una settimana fa sono andato in visita presso le miniere di zolfo del centro sicilia, da tempo dismesse. I siti minerari e gli edifici di servizio alle miniere sono stati restaurati e possono assimilarsi ad una sorta di museo della storia delle miniere. La guida ci ha illustrato, tra le altre cose, alcuni filmati d'epoca che fanno vedere quelle che erano le condizioni di lavoro disumano dei minatori, dandoci anche la cifra dei tanti morti e invalidi che il lavoro in miniera ha comportato. Turni di lavoro massacranti, in condizioni ambientali ferocemente disumane, svolti sottoterra fino a 400 metri di profondità, nudi, alla mercè delle esalazioni di ogni tipo, del caldo asfissiante e di strumenti di lavoro arcaici come pala e piccone. Il tutto per poche lire al mese, spesso pagate con ritardo fino a 6 mesi. Al tramonto, quando alcuni minatori tornavano a casa distrutti dalla fatica ( molti altri non tornavano nemmeno perchè rimasti a dormire sottoterra in attesa del successivo turno, tale era la loro stanchezza), nel paese nessuno fiatava al loro passaggio, solo un assordante silenzio colmo di dolore e riconoscenza. Non era l'800, erano gli anni 70. Questo la dice lunga sulla incivile subcultura dello sfruttamento del lavoro che da sempre in Italia è stata una pratica diffusa e mai veramente combattuta. Assicurare i diritti e le tutele ai lavoratori diminuiva i profitti degli aguzzini di ieri, e gli aguzzini di oggi non sono altro che la loro fedele replica. Il debole non ha rappresentanza, questa è la sostanza che ha reso questo paese una roccaforte dell'inciviltà.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.10 23:22| 
 |
Rispondi al commento

MA FINO AL 2013 COME INGANNIAMO L'ATTESA?????

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.10 23:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perchè succedono gli incidenti???
forse per negligenza...
forse per imperizia...
forse per ingordizia...
fatto sta che quotidianamente si ripetono..
tanti non sono prevedibili...
ma se chi ci governa, dà l'esempio giusto, tanti incidenti si possono evitare...
l'esempio viene dall'alto...e sempre dall'alto si dirige il gioco...
proviamo a incalzare il potere, no già e stato fatto ce la stanno facendo pagare...proviamo ad assecondare il potere, no si prende anche il corpo...
allora iniziamo a dire che le gare d'appalto non devono essere più al ribasso, torniamo al prezzo più basso e il prezzo più alto và eliminato...
diamo modo alle aziende di poter investire sulla sicurezza, diamo modo di poter guadagnare onestamente e non con l'imbroglio...
tante e tante cose sono da fare, ma non di certo discutere a vuoto su argomenti così importanti...diamo buone speranze a hi è stato colpito dalle morti bianche...

valter p., roma Commentatore certificato 04.04.10 23:17| 
 |
Rispondi al commento

24ORE
Roma, 15:17
PD: MERLO, NON PUO' LIMITARSI A PORRE VETI COME FA IDV
'Sulle riforme il Pd ha il dovere politico di non ritrarsi ne' di limitarsi a porre veti che possono pregiudicare lo stesso percorso legislativo'. Lo afferma l'on. Giorgio Merlo del Pd, vice presidente della Commissione Vigilanza Rai. 'Nella chiarezza delle posizioni, e senza arroganza da parte della maggioranza, e' giunto il momento - spiega - di scoprire le carte. Lasciamo ai giustizialisti di varia coloritura, da De Magistris a Di Pietro a Grillo, il compito di continuare a fare le barricate contro il presunto regime'. Per Merlo, 'le forze politiche di governo come il Pd ora devono fare un salto di qualita''

Arzân 04.04.10 23:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sara' che e' Pasqua, oggi siete stati tutti piu' buoni!

AH! AH! AH!

§fi gati 04.04.10 23:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando c'erano le BR l'italia dal punto di vista di leggi e controlli sul lavoro era all'avanguardia mondiale.
parlo degli anni 70 fino metà 80.
sarà un caso? oppure, come credo...la paura che qualcuno gli facesse saltare il culo era un discreto deterrente per maiali sfruttatori e ideologi annessi e connessi.
da quando le BR non ci sono più, questi sono a briglie sciolte e si sentono autorizzati a fare il porco comodo loro con le vite e i DIRITTI dei lavoratori.
che combinazione, vero?
meditate gente...meditate.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 04.04.10 23:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggete qui:

Caduti sul Lavoro Anno 2010 (morti riportati dai mezzi d'informazione):


http://www.anmil.it/Portals/0/Immagini/Caduti%20e%20incidenti%20sul%20lavoro/Caduti%202010.pdf

Questa lista è aggiornata al 20 marzo 2010.

Caduti sul Lavoro Anno 2009:

http://www.anmil.it/Portals/0/Immagini/Caduti%20e%20incidenti%20sul%20lavoro/Caduti%202009.pdf


Caduti sul Lavoro Anno 2008:


http://www.anmil.it/Portals/0/Immagini/Caduti%20e%20incidenti%20sul%20lavoro/Caduti%202008.pdf


Da notare che questi sono i morti riportati dai mezzi d'informazione, i morti sul lavoro ogni anno, sono almeno il doppio di quelli riportati dai media, questo a dimostrazione che i mezzi d'informazione parlano pochissimo di infortuni e morti sul lavoro.
Saluti.
Marco Bazzoni-Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.

Marco Bazzoni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.10 23:06| 
 |
Rispondi al commento

A… “er fruttarolo”?,
guardi che qui se c’è qualcuno che c’è rimasto male, quello è lei, non io!
Per usare una frase fatta… “ho dato a Cesare quello che è di Cesare”.
Lei e liberissimo di scegliersi i suoi compagni d’avventura, però nei miei confronti faccia a meno di fare alcuni accostamenti, certamente come può fare soltanto una persona rispettabile.
Io non ho estrapolato un bel niente (se non riesce a notare neanche questo).
Allora visto che entrambi siamo incompatibili continui ad interessarsi non dei miei testi, ma della… punteggiatura.
Non ci tengo proprio a salutarla.

Plinio Il VECCHIO Commentatore certificato 04.04.10 23:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un infortunio mortale non è mai una fatalità.
Gli studiosi e gli analisti sono pressochè concordi nell'attribuire all'organizzazione le principali responsabilità. Essa, pur se apparentemente a norma, trascura per incapacità e/o per guadagno,i segnali provenienti dai mancati incidenti che sarebbero in grado di indicare le debolezze del sistema socio-tecnico. La normativa attuale non prevede il registro dei mancati incidenti e la partecipazione congiunta della loro analisi tra lavoratori e responsabili. Le organizzazioni affidabili non si accontentano di applicare la legge (e sono pochissime quelle che lo fanno interamente), ma si avvalgono continuamente del contributo di tutti per dare la caccia ai possibili problemi, rinunciando a punire chi sbaglia in buona fede e premiando chi ha il coraggio di evidenziare le falle e gli errori che vede. L'ENEL lo ha fatto? Luigi Ciulli.

Luigi Ciulli 04.04.10 23:04| 
 |
Rispondi al commento

zzzzzzzzzzz

godi 6 solo puoi dire le cazzate che vuoi(sempre nascosto dietro al nik)

Paolo Piconi.

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 04.04.10 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Vi inviterei a lasciare commenti inerenti al post di Beppe Grillo dal titolo "La Pasqua dei caduti sul Lavoro", anche per rispetto alle tante vittime del lavoro e ai loro familiari.
Lasciare commenti che non c'entrano nulla con questo post, mi sembra veramente fuori luogo.
Saluti.
Marco Bazzoni-Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.

Marco Bazzoni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.10 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Buonanotte.
Anche un Asino, a volte si corica.
Non sempre dorme in piedi per Compiacere i Professori morti.
Naturalmente, io son davvero Asino.
Me ne avvedo sempre piu' dall'Ombra che Traccio.
In compenso, chi è Accaldato, ne puo' Approfittare.
Mi terra' gradita Compagnia: io son un Animale Melanconico.

gaspare pirandello (cangatto), palermo Commentatore certificato 04.04.10 22:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diffidate:dei politici che dicono"la legge va modificata"; degli imprenditori che assicurano di avere gli impianti "a norma di legge" ; dei sindacati che promettono "mai più tragedie sul lavoro": E' tutto un blà,blà,blà di comodo. E' tutta aria fritta in concomitanza con la tragedia più recente.
Tutti sanno perfettamente (sindacati, imprenditori e politici)che le norme vengono applicate in maniera fittizia (cioè sulla carta ma non nella realtà)in una percentuale che di poco supera il 50%. Tutti lo sanno e colpevolmente nessuno,(sindacati, imprenditori e vergognosamente neanche i politici) vuole veramente che siano fatti dei seri controlli.
Anche la peggiore delle leggi (tipo quella che è oggi in vigore) se applicata integralmente e con costanza potrebbe portare a ridurre di un terzo le morti sul lavoro. Ma a nessuno interessa che siano fatti controlli seri e indipendenti: non interessa all'imprenditore che vuole le mani libere e autocontrollarsi ( in teoria potrebbe anche andar bene , ma quando ci scappa il morto, vuol dire che non ha funzionato e allora occorre cambiare registro), né al sindacato che stranamente non li pretende con forza e, vergognosamente non interessa al governante di turno che a parole denuncia lo scandaloso susseguirsi di fatti luttuosi ma in pratica non fà nulla per non infastidire l'imprenditore.
PS. Diffidate anche di quelli che dicono "mancano le risorse" perché ,in Italia,fra tutte le centinaia di migliaia di cassintegrati, pensionati più o meno baby,sottoccupati ecc.ecc.sicuramente si potrebbero trovare quelle poche centinaia di persone che per sensibilità al problema e competenza si potrebbero rendere disponibili alla realizzazione di un SERIO progetto di verifica ( che quindi avrebbe costi irrisori).Non mancano quindi le risorse ma LA VOLONTA' di fare perché quì non si stà facendo proprio niente se non bla, bla bla.

osvaldo lazzini 04.04.10 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Quando leggo "nè di destra, nè di sinistra" provo un certo fastidio.
Sono ideologicamente di sinistra e non me ne vergogno, anzi ME NE VANTO!
Il fatto che la mia idea di una società più giusta e solidale verso le fasce sociali più deboli sia mal rappresentata non mi porta a rinnegare le mie idee.
Dopo le Regionali questo blog ha preso una china che non mi piace per niente: leggo di razzileghisti grillini che si complimentano per aver sconfitto il PD in Lombardia.
Questo blog è una Torre di Babele.
Appena qualcuno osa mettere in discussione il Verbo del Guru Grillo viene attaccato pesantemente o insultato.
Sono per uno stato LAICO E DI SINISTRA.
Non si può seriamente pensare di estirpare il cancro che sta distruggendo l'Italia solo con Movimento di Beppe Grillo.
E' come cercare di distruggere un carro armato con i sassi e le fionde.
Non mi riconosco più nell'atteggiamento di Beppe che volta le spalle a De Magistris e ad altre forze democratiche e apre le porte a gente che non mi piace per niente.

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.10 22:39| 
 |
Rispondi al commento

amarcord

chi erano quelli che attaccavano e incendiavano le camere del lavoro?
le camicie nere?

amar cord 04.04.10 22:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

é la scala mobile ,che non funziona.

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 04.04.10 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La vita
la natura
........................

Uomini
e
Donne.
.......................

http://www.youtube.com/watch?v=-TU7ruN3XUU&feature=related

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 04.04.10 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Il sindacato dei lavoratori, non che già non fosse messo male, morì definitivamente con l'introduzione della "concertazione"!

La "concertazione" ha inibito la partecipazione dei lavoratori, ingenerando apatia e distacco!
In cosa consiste? Ogni tanto si riuniscono i rappresentanti dei padroni ed i sindacati per decidere la quota di diritti da decurtare!

sancho . Commentatore certificato 04.04.10 22:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che uomini sono :

vestono da donne,
tradizioni millenarie,
vanno con bimbi,
non fanno un cazzo da mattina a sera,
dicono:

"fai ciò che dico non ciò che faccio"

parlano di carità...e poi cacciano i loro inquilini x strada...


VAFFANCULO te loro e chi vi sta ancora ad ascoltare.

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 04.04.10 22:22| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 35)
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON SONO MORTI NELLE LORO CASE...li abbiamo strappati dal loro territorio per "premio" per la loro passione di vita ,lo studio, una passione che noi abbiamo cancellato annullato resa vana per la ..."NOSTRA SCHIFOSA FAME SETE AMBIZIONE DI DENARO DI INTRIGO ATTO AL **GUADAGNO."**

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 04.04.10 22:19| 
 |
Rispondi al commento

L'affermazione di Berlusconi: "Sconfiggeremo il cancro!" - ritengo che non sia tanto strampalata.
probabilmente, il cancro è stato già sconfitto tante volte! E, probabilmente, con mezzi non tanto costosi. Rendere la soluzione fruibile al grande pubblico
from UN BLOGHER realista
hip hip hurra
e le stelle contaminate dalle scie COmiche
stanno a guardare mentre radio vaticana trasmette
1984 DI orwell (ed:audiofonica)


I sindacati non fanno un cacchio di niente per fermare la moria sul lavoro di chi dovrebbe essere prima di tutto da loro stessi tutelato, indipendentemente dal fatto che sia o meno iscritto a questo o quel sindacato.
La carriera fa gola, il percorso è prestabilito, non fanno nessuna proposta decente per modificare lo status quo.
Ma perchè non si fanno carico i sindacati delle denuncie anonime dei lavoratori, di chi in azienda magari come fornitore osserva cosa non va e per paura di perdere il posto, di perdere il contratto di fornitura, chiude due occhi e tira dritto.
Come vanno fatte le denuce? Anonime.
I S T I T U I R E U N A N U O V A F I G U R A,
CHE RACCOLGA LE DENUNCE DI CHI HA VISTO E NON OSA PARLARE.
UN AVVOCATO, LIBERO PROFESSIONIKSTA, PAGATO DAI SINDACATI, UNO STUDIO LEGALE CHE SI FACCIA CARICO DI SEGUIRE E APPROFONDIRE QUANTO CI SIA DI VERO IN QUEI RACCONTI, IN QUELLE PAROLE.
SI CHIAMA QUESTA FIGURA IN AMBITO AZIENDALE
"OMBUDSMAN".
A LUI SI RIVOLOGONO GLI IMPIEGATI, I LAVORATORI CHE HANNO VISTO IN UN'AZIENDA FATTI E COMPORTAMENTI "POLITICALLY NOT CORRECT" DA PARTE DI ALTRI IMPIEGATI, IN PARTICOLARE DI DIRIGENTI, MANAGER A CUI I SOLDI NON BASTANO MAI E PER ALTRI SOLDI CORROMPONO / SI LASCIANO CORRROMPERE.
UNA FIGURA COME L'OMBUDSMAN IN AMBITO DI SICUREZZA SUL LAVORO RIUSCIREBBE A MIO PARERE A FARE DA DETONATORE PER ROMPERE L'OMERTÁ CHE REGNA SOVRANA IN AZIENDE MEDIO-PICCOLE.

Beppe Da Monaco (odio la mafia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.10 22:17| 
 |
Rispondi al commento

DIFESA & ATTACCO
------------------

Voglio parlare di calcio , visto che di politica nun ce capite un cazzo ! compreso er Beppe!

Una volta la Roma c'aveva Lidolm (come se scrive in svedese) aveva il famoso gioco a zona!
Una difesa di ferro con un centrocampo tosto e un "culo de piombo" davanti , uno di Crocefieschi
(me pare) ligure come il Beppe, saldo sulle gambe ma come un armadio non correva manco a calci :
" Roberto Pruzzo" . (il Beppe Grillo della Roma di Lidolm) !!
L'ho conoscevo di vista, frequentavamo lo stesso negozio a corso Francia !

Perchè la Roma di Lidolm vinse lo scudetto e quasi la coppa dei campioni ? Nonostante
quel "salame" statico di Pruzzo davanti?

Perchè c'erano i Bruno Conti, i Falcao, i Wiercowood, i Di Bartolomei , i Maldera, ecc.ecc.

Che c'azzecca questo con la politica ?

Fate un esempio con il Beppe (sempre testone ligure) e visto che sta AVANTI ad aspettare
che gli passino la palla per il gol ...chi cazzo dovrebbero essere a lottare per la palla e passarla a lui , cioè al MoVimento ???

UNA BUONA FORMAZIONE DI CALCIO O POLITICA INIZIA DALLA DIFESA E DALLA TESTA DURA DEL CENTROCAMPO , CIOE' NELLE RETROVIE E AL CENTRO DEL
SISTEMA ...chi non lo capisce non capisce un cazzo di calcio e politica ...
anche se crede di possedere gradi da coglione superiore !! QUANDO SI STA AVANTI NON
SI VEDE UN CAZZO DI CIO' CHE ACCADE DIETRO !
si perde 10 a 0 e manco se ne rendono conto gli attaccanti con la puzza sotto il naso ...
e qui ci sono OPERAI CHE PERDONO LA VITA ...MASSA DI COGLIONI !

>>> spero che l'esempio calcistico sia chiaro!
hasta siempre ...neri di merda!


é che chi attacca GRILLO mi sta antipatico.....

TUTTO QUI.

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 04.04.10 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SVEGLIA!!!!!

vi è un ERRORE madornale nel video pubblicato da enel in questo post al minuto 1:39

vi è scritto "INDEBITAMENTO: 50 MILIONI E 870 MILA EURO"

manco fosse una dittina con 90 dipendenti!!!

e' di 50 MILIARDI di EURO, 1000 volte di più !!!!!

questo il bilancio del 2008
http://www.enel.it/azienda/it/investor_relations/bilanci_documenti/doc/2008BILCONS/Consolidato_2008.pdf
PAGINA 23
" L’indebitamento finanziario netto, non inclusivo dell’importo riferibile alle attività
destinate alla vendita pari a 795 milioni di euro al 31 dicembre 2008 (1.725 milioni
di euro al 31 dicembre 2007), si attesta a 49.967 milioni di euro"

Marco Costantino Commentatore certificato 04.04.10 22:06| 
 |
Rispondi al commento

"Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l'inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare." Albert Einstein

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 04.04.10 22:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Insisto chi scambia gli atti della chiesa per:

" la chiesa presa con le mani nella cioccolata"


E non vuole CAPIRE che quella non è nutella ma MERDA!

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 04.04.10 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER TUTTI E PER NESSUNO

All'operaio non far sapere dove il sindacalista sogna di sedere

Fausto Bertinotti:
Nel 1964 entra nella CGIL, diventando il segretario della Federazione Italiana degli Operai Tessili
fine carriera:
Il 29/04/2006 Bertinotti è eletto Presidente della Camera dei Deputati della Repubblica

Luciano Lama:
È stato uno dei più importanti segretari della CGIL in tutta la storia del sindacato.
fine carriera:
Nel 1987 fu eletto deputato come indipendente comunista

Sergio Cofferati:
segreteria nazionale della CGIL nel 1990. Nel 1994 diviene segretario nazionale
fine carriera:
Nel giugno 2004, Cofferati viene eletto sindaco di Bologna
Dal 23 maggio 2007 è uno dei 45 membri del Comitato nazionale per il Partito Democratico che riunisce i leader delle componenti del futuro PD

Franco Marini:
segretario nazionale della CISL nel 1985
fine carriera:
Eletto senatore alle elezioni politiche del 2006, è stato scelto come candidato alla presidenza del senato

Ottaviano del turco:
segretario aggiunto CGIL durante la segreteria di Luciano Lama (1970-1986).
fine carriera:
Nelle elezioni regionali del 3 e 4 aprile 2005 viene eletto presidente della Regione Abruzzo, per la coalizione dell'Unione con il 58,1% dei voti, e lascia l'incarico di Strasburgo.

RENATA POLVERINI?????

Tralasciamo tutti gli altri come Giorgio Benvenuto ecc. si sono imboscati in varie commissioni nullafacenti;

Penso che non ci sia da aggiungere altro...
STRAPPATE TUTTE LE TESSERE SINDACALI E ANDATE CON I CO.BAS!

Eliminati i Sindacati che sono parte del sistema che vi strozza, con i CO-BAS si dichiara SCIOPERO NAZIONALE AD OLTRANZA CONTRO IL PROCESSO BREVE O QUALSIASI ALTRA LEGGE "AD PERSONAM".

AVETE 3 POSSIBILITà PER CAMBIARE:

1) LA PRESA DELLA BASTIGLIA

2) L'INSERIMENTO DI PERSONE ONESTE NEGLI INGRANAGGI (PROCESSO LUNGHISSIMO E PRIVO DI GARANZIE)

3) BLOCCARE OGNI AZIONE NEFASTA DI UN GOVERNO-MAFIOSO CON LO SCIOPERO GENERALE AD OLTRANZA; IMPOSSIBILE PERDERE!

PENSATECI! IL TEMPO STRINGE


Forte sto blog

PIENO DE "persone" che si nascondono dietro i nik!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

.........................................

Tra poco il blog non servirà più ci ritroveremo tutti sotto (PALESEMENTE)le 5 STELLE...voglio vedere i vostri commenti ...(poi) quando sarà possibile conoscervi ,altrimente non potrete commentare le vostre "VERITà" assolute ....


"uomini di cultura".

Scritto
pensato
e FIRMATO

PAOLO
PICONI.

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 04.04.10 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non accetterò mai il sistema suicida del fuoco amico sparato da Grillo (o viceversa) su De Magistris o IDV.
Il Nano è ingrassato con questi regali strepitosi fatti da questa opposizione stupida e coglione.

antonio bianco 04.04.10 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi deve controllare la sicurezza sul lavoro?In questo paese non si riesce mai ha stabilire le responsabilità.Ci sono organi preposti al controllo degli impianti di sicurezza.Com'è possibile che ogni volta che c'è un'incidente non vengono indagati gli ispettori che vengono pagati profumatamente per controllare se tutto è stato fatto come legge comanda?Possibile che questa gente ha solo privilegi?Perchè non devono pagare in prima persona quando il loro lavoro è stato svolto male o con superficialità.Non'è forse questo omicidio colposo????????

Antonio D., Salerno Commentatore certificato 04.04.10 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Alle Colonne, incatenavano le Aquile....

Un vecchio Maniero nel Roussillon, dove i vecchi artisti matti, al par dei Gatti parlanti van a morir alle Vergogne del mondo.
Eran anni che sfumato il contratto con M.eur de Chabot, dal Medievale ottagono di Storia, grazie all'inopportuna irruzione della Gestapo di Finanza, aveva gettato nel pozzo il Desiderio .
La Luna, amante dei Disperati lo trasse a Salvazione per rovinarlo in quelle Turrite calcine, quei polverosi soffitti a Trave.
Non possedeva la Maestosita' del De Chabot napoleonico, ma quasi l'antro del Cavaliere di Campagna.
La guerra, non l'avrebbe colto Impreparato, pensava.
Avvertì un tuffo sordo, alla gamba, quasi uno Sfacciato importunar cortese.
La Vide, ma non se ne Curo'.
Aveva l'Appuntamento, improrogabile, a cui non poteva mancare, pena la perdita del Prestigio.
Così si Lascio' ai Pasticcini della Regina di Denari.
Noiosamnete compassato, quasi distratto, fino in fondo al travaglio del Cospetto.
Fuori, finalmente!
E lì, la scorse, all'Aia, ad Attenderlo.
Ancella Regale, delicata, Candida con una lieve concessione all'Ornato d'ocra lieve, uno spolvero di Terra di Siena.
Stesa, adagiata come una Venere del Goya, stella di Terranova.
Luminosa, invitante eppur Pudica, a differenza delle Dee dei dipinti, tendeva, levato, il Braccio.
Cominciai così a Parlarle, vezzeggiandola al collo, carezzevoli gesti alle orecchie, al mento.
"Papa', guarda che non devi fare così, Lei è una Donna, non è Patrizia Paradiso"....
"Maurizia, vorrai dire...", a rimando.
Scivolai lo sguardo e m'avvidi del Copioso seno.
Sciocco, parlavo ad un'Anima e non coglievo le sue Fattezze.
M'avvidi allora che il suo Sguardo, s'era fatto Umido, profondo e non vidi piu' Braccia.
Un'Ala, mi Copri'.
Sovvenni allora che Lui, ero io....

Chi la chiamo' Cagna, chi Colomba.
Eppur la notte,ancor il Vento scarmiglia negli Alberi le Chiome, e docili Piangono le Mangrovie, al Cullar dei Nidi di Colombe....

gaspare pirandello (cangatto), palermo Commentatore certificato 04.04.10 21:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=aIZj1m-rt1c

Otros Aires - Milonga sentimental

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 04.04.10 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Forte questo blog democratico!:)

Di solito, ai palesemente imbecilli e maleducati non rispondo, ma questo che mi dedica tutti i post(sembra che sia diventato la sua ragione di vita) o quasi, forse, una risposta valida per sempre gliela potrei dare, anche perché simili personaggi sembra che qui siano ben accolti e tollerati.


Meglio di no! Perchè mai togliergli lo stupore di scoprire da solo un giorno cosa è veramente?:)


sancho . Commentatore certificato 04.04.10 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Le agghiaccianti parole di Scajola in occasione dell’inaugurazione della centrale elettrica di Civitavecchia :

"""Dopo tanti sacrifici, anni di lavoro e qualche vita umana si è costruito questa modernissima centrale dove tutto è controllato e tutto è sicuro"""....

SCAJOLA VERGOGNA!!!

silvanetta* . Commentatore certificato 04.04.10 21:49| 
 |
Rispondi al commento

5 99 34 65 17


§fi gati 04.04.10 21:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non sarà un giorno di festa il giorno di pasqua?

perchè, il giorno di natale, o quello di ferragosto o quello del primo maggio, potranno festeggiare, i "caduti" sul lavoro?

d'altronde, cosa ci si può aspettare da un governo comandato da un "imprenditore" che guarda più al guadagno dei suoi degni compari imprenditori piuttosto che a quei pirla di operai, che tra l'altro, a sentir e leggere i volantini governativi, ora votano per la lega e la destra invece che per la sinistra che almeno fino a poco tempo fà cercava di difenderli, i lavoratori?

gli imprenditori, che hanno a cuore la salute degli schiavi?

ma quando mai!

costa di meno manomettere una pressa, aggirando i sensori di sicurezza, ed eventualmente pagare una bustarella ai "controllori" sindacali, che una causa contro un operatore della stessa che eventualmente ci rimane sotto con le dita, l'importante è aumentare la produzione.

per non parlare dei controlli sui carri ponte, ridicoli, o gli estintori, inesistenti.

non vorrei passar per cinico, ma a me sembra che all'attuale "classe operaia", che con tanta enfasi ed allegria sfila in piazza a gridar "meno male che silvio c'è!", qualche martire gli serva per cercar di svegliar l'istinto di protezione ormai dimenticato a favore di un semi-posto di lavoro semi-garantito dai vari agnelli, luca cordero di montezemolo, o marcegaglia.

quando cominceranno a prendere a calci nel culo i sopracitati delinquenti, invece che andare a vedere la partita della squadra del cuore, gestita dal padrone che dovrebbe garantirli un lavoro sì profiquo ma sicuro, potranno avere la mia compassione e comprensione.


SCANDALO IN CHIESA
un famoso prete pedofilo grande amico del pedonano
e' stato assolto dal suo confessore in quanto mentre si inchiappettava i ragazzi della sua comunita' pensava che la Chiesa
è un qualcosa di interiore
per cui si deve passare
da un'ecclesiologia come corpo mistico a un'ecclesiologia eucaristica,
fino ad una ecclesiologia di comunione
quindi confessore e confessando sono andati al bar per gustarsi un soft drink


Quando c'è crisi è ovvio che per mantenere il profitto in azienda, da qualche parte bisogna tagliare.
Tra i tagli è ovvio che rientri tutto ciò che riguarda la sicurezza del lavoratore, ed è una cosa agghiacciante che i lavoratori debbano scendere a compromessi per continuare ad avere un lavoro (se non accetti le condizioni del datore, sei a casa).

Luca N., Poggio Berni (RN) Commentatore certificato 04.04.10 21:33| 
 |
Rispondi al commento

La morte annunciata dell'operaio della centrale Enelgreenpower di Torrevaldaliga

E’ una morte annunciata quella di Sergio Capitani operaio di 33 anni alla centrale Enel Greenpower di Torrevaldiga inaugurata il 30 luglio 2009 dal premier Berlusconi.

I comitati cittadini e Greenpeace oramai da anni si battono perché la centrale non è mai stata considerata sicura.

Dopo una integrazione di VIA, concessa dal Ministero dell’ambiente nell’agosto del 2009 sembrava che il capitolo sicurezza potesse essere archiviato.

[...]

Scrivevano nel settembre 2009 i Comitati:

Il fatto che Enel abbia chiesto il rinnovo dell’AIA con due anni di anticipo dimostra la fondatezza delle denunce.

Invece il silenzio colpevole dei sindaci e il mutismo dei consiglieri comunali, soprattutto dei medici, stride sempre più con l’attività di chi si batte per salvare questo territorio dall’industralizzazione pesante rilanciata dal carbone.

Gli amministratori non vedono, non sentono e non parlano.

E non si tratta di questioni sofisticate bensì di cose semplici.

Alcuni esempi: nella domanda di rinnovo Enel chiede di bruciare più carbone, 4.500.000 di tonnellate invece delle 3.900.000 autorizzate nel 2003 dal Ministero delle Attività Produttive.

Se Enel dovesse spuntarla le 600.000 tonnellate annue in più saranno state approvate anche da chi avrà taciuto e sarà corresponsabile di quell’incremento di morbilità e mortalità che i programmi di calcolo dell’ Unione Europea permettono di calcolare con precisione.

Poi c’è la questione del monossido di carbonio (CO) che Enel vuole rilasciare nell’ambiente in quantità tre volte maggiore di quella massima consentita dalle norme europee.

Anche in questo caso il silenzio è colpevole.

http://www.ecoblog.it/

silvanetta* . Commentatore certificato 04.04.10 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Recentemente nominata sottosegretario all’attuazione del programma, Daniela Santanchè ha immediatamente chiarito quali siano le sue intenzioni. “Bisogna togliere le prostitute dalle strade”, ha annunciato con fermezza l’esponente politico più siliconato del Parlamento. Fin qui tutti d’accordo. Ma quali sarebbero i luoghi alternativi? “Come fanno in Spagna. Lì ci sono locali idonei, ad esempio bar e ristoranti, dove ai piani superiori sono presenti delle stanze utilizzate per questo”, ha sostenuto in un’intervista pubblicata sul Corriere della Sera .

Considerando che la "signora" è pure socia del famoso BILLIONAIRE potrebbe fare lei da apripista!!! BELLA TOPOLONA!!!!!!!!

Massimo Petrini Commentatore certificato 04.04.10 21:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Personalmente farei una domanda ai signori dell' ENEL !
Chiederei dove hanno investito il 7,28 che ci viene addebitato in bolletta
sotto la voce COMPONENTE A3 .( investimenti in fonti rinnovabili ).

Sono diversi anni che intascano, se non milioni ,
forse siamo già ai miliardi di euro che indebitamente hanno riscosso,
dato che di investimenti reali in fonti rinnovabili non ce ne sono.

Gaetano Blasco (tanipv), Vigevano Commentatore certificato 04.04.10 21:25| 
 |
Rispondi al commento

@ sancho
"La chiesa presa con le mani nella nutella"
Pedofilia=nutella??????????????

Hai scambiato la nutella con la merda.

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 04.04.10 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Saro' ripetitivo,ma se in Italia succede tutto questo è perchè il popolo non si ribella,accetta passivamente tutto quello che qli viene imposto,vige la logica del "fatti i ca..i tuoi che è meglio". Certo è dura andare a votare in questo paese per uno che ha capito che i nostri politicanti pensano solo alla loro carriera politica,e ad "intralazzare"...molti ci vanno perchè sono come gi ultra' del calcio,purchè non vinca il loro nemico,poi per fortuna alcuni possono votare il movimento 5 stelle,una boccata di aria fresca,comunque siamo come quando c'era la vecchia DC che nessuno la votava ma vinceva sempre.La cosa che mi rattrista veramente è che operai votano per il "nano" e per quei razzisti e nazisti della lega,questi partiti hanno ridotto la classe operaia alla schiavitu',carne da macello pe imprenditori senza scrupoli,vediamo come ormai i mezzi di imformazione danno la notizia dell'ennesimo morto sul lavoro "una cosa da accettare rientra nelle statistiche"certo neanche l'opposizione sta facendo molto per tutelare gli operai.Io sono un delegato sindacale e responsabile della sicurezza ma questo mi costera caro,lo sono diventato perchè è l'unico appiglio che abbiamo per tutelarci un minimo,non certo per fare carriera nel sindacato non mi è mai interessato,è molto facile per molti criticare tutto e tutti,ma le cose si cambiano o dall'interno o creando delle alternative.Auguro una buona Pasqua a tutti e che se si vuole veramente le cose possono cambiare!!!

Gino U., Foligno Commentatore certificato 04.04.10 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo scusa la tariffa bioraria enel parte per tutti i contatori elettronici dal 1 luglio e da quella data sparisce la tariffa protetta.

saulo pagliaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.10 21:18| 
 |
Rispondi al commento


@@@gaspare che mi scrive
.
Mi spiace, ma la tua Propaganda non è da meno dei pur deprecabili Crimini dei Preti Pedofili.
Prega che non ti debba Macchiare tu di un Crimine.
Tutti siam Defettibili.
Sancho è un Grande Pensatore, a differenza tua.
Scusa, ma infierire su una Malattia, non fa che Aggravarla...........(omissis)
rispondo
Cassazione: la pedofilia
non è una malattia mentale
19/11/03
ROMA - La pedofilia, di per se', non esclude ne' attenua la capacita' di intendere e volere. Insomma non e' una malattia mentale in virtu' della quale i pedofili possono ottenere sconti di pena
Aggiungo che io esprimo i miei pensieri e non propagando nessuno
Grazie per aver assimilato la mia presunta propaganda ad un crimine come la pedofilia
sei un grande poeta
senza alcun rancore come tu dici e senza alcuna polemica


NEL 2009 IL MERCATO ITALIANO DELL'ENERGIA ELETRICA HA AVUTO UNA CONTRAZIONE -20%. L'ENEL NELLO STESSO PERIODO HA AUMENTATO I RICAVI DEL 4,7%. Ma quanto ricavano dalle nostre bollette? E dal 1° febbraio ci saranno nuovi aumenti visto che l'enel passerà alla tariffa bioraria. Grazie a questi aumenti e alla vendita parziale di enel green power, enel pensa di finanziare le nuove centrali nucleari. Perchè nessuno protesta visto per avere dei vantaggi i clienti enel devono spostare almeno il 66% dei loro consumi nelle ore notturne? Ovviamente nessuna tv o giornale ne parla visto che tutti contano sulla pubblicità di enel.

saulo pagliaro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.10 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Ser Plinio il Vecchio se,il fatto che io interloquisca con lei le provoca acidita' di stomaco,bruciore e riflusso esofageo;ebbene se lei me lo chiede con gentilezza e cortesia,sono certo di poter continuare a frequentare il blog senza per questo doverla incrociare.

Questa è una delle poche cose che ho la certezza di riuscire a evacuare.
Ora,a malincuore,la saluto.Vado a guardrmi un film appena scaricato col mulo."Ben Hur".
Gajardo eh?!

P.S.Ma,a lei,il Vesuvio,non ha insegnato niente?!

Buona serata a tutti gli altri!!

er fruttarolo? Commentatore certificato 04.04.10 21:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggete questa notizia

http://www.edilportale.com/news/2010/04/normativa/il-ministro-della-giustizia-alfano-annuncia-la-cancellazione-del-decreto-bersani_18361_15.html

stiamo a vedere come vuole sostituire quello che ha fatto Bersani, però permettetemi di dire che sento puzza di corporazioni

Marco M., Roma Commentatore certificato 04.04.10 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Hem, leggete la vignetta del Fatto su Beppe...

Quindi scrivete a Marcuccio "Cosa succede?"

Alberto Parede 04.04.10 21:01| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
IL GOVERNO ,I PARTITI,I SINDACATI LAVORANO PER LORO STESSI TANTO ANCHE SE UN LAVORATORE MUORE SUL LAVORO CHI SE NE FREGA,LAVORO PRECARIO, MORTE PRECARIA,MORTI DI LAVORO,CHI SE NE FREGA,L'IMPORTANTE E' CHE IN CALENDARIO CI SIANO I PROBLEMI DELLO PSICONANO CON LA GIUSTIZIA!!!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 04.04.10 20:58| 
 |
Rispondi al commento

REPETITA JUVANT

ALL'OPERAIO NON FAR SAPERE DOVE IL SINDACALISTA DESIDERA SEDERE

Fausto Bertinotti:
Nel 1964 entra nella CGIL, diventando il segretario della Federazione Italiana degli Operai Tessili (l'allora FIOT) di Sesto San Giovanni, e tre anni dopo diviene segretario della Camera del lavoro di Novara.
fine carriera:
Il 29/04/2006 Bertinotti è eletto Presidente della Camera dei Deputati della Repubblica Italiana alla quarta votazione, superando con 337 voti la soglia dei 305 richiesti dal quorum.

Luciano Lama:
È stato uno dei più importanti segretari della CGIL in tutta la storia del sindacato.
fine carriera:
Nel 1987 fu eletto deputato come indipendente comunista

Sergio Gaetano Cofferati:
segreteria nazionale della CGIL nel 1990, e nel 1994 succede a Bruno Trentin nel ruolo di segretario nazionale
fine carriera:
Nel giugno 2004, Cofferati viene eletto col 55,9% dei voti, sconfiggendo il sindaco uscente Giorgio Guazzaloca[1].
Dal 23 maggio 2007 è uno dei 45 membri del Comitato nazionale per il Partito Democratico che riunisce i leader delle componenti del futuro PD

Franco Marini:
segretario nazionale della CISL nel 1985
fine carriera:
Eletto senatore alle elezioni politiche del 2006, è stato scelto come candidato alla presidenza del senato

Ottaviano del turco:
segretario aggiunto CGIL durante la segreteria di Luciano Lama (1970-1986).
fine carriera:
Nelle elezioni regionali del 3 e 4 aprile 2005 viene eletto presidente della Regione Abruzzo, per la coalizione dell'Unione con il 58,1% dei voti, e lascia l'incarico di Strasburgo.

RENATA POLVERINI?????

Tralasciamo tutti gli altri come Giorgio Benvenuto ecc. si sono imboscati in varie commissioni nullafacenti;

Penso che non ci sia da aggiungere altro...
STRAPPATE TUTTE LE TESSERE SINDACALI E ANDATE CON I CO.BAS!



I DEFICENTI

Continuano a trattarci da deficenti .

Dopo aver copiato spudoratamente TUTTI i nostri
temi , dall'energia , all'acqua pubblica ,
all'ambiente , alla mobilità , trasporti......

Dopo aver copiato PARLAMENTO PULITO , leggi
popolari , temi , uso del web ed altro ....ora
continuano a considerarci deficenti.

INTANTO I POLITI TUTTI COMINCINO A DECUTARSI IL 50% DELLO STIPENDIO ....COMINCINO A DARE UNA DIMOSTRAZIONE REALE CHE RISPETTANO I CITTADINI...

Invece faranno man bassa di contributi elettorali

Poi vogliono fare i froci con il nostro culo ....da una parte ci criticano aspramente per aver agevolato il NANO ....Cacciari dice che bisognerebbe darci fuoco , Bersani ci addossa responsabilità inesistenti , altri CI USANO e mettono nome e simbolo per farci partecipare alle loro idee e progetti di forze alternative di SINISTRA O CENTRO SINISTRA.

Da Altri leggo ci dicono che non capiamo , non saremo preparati .

Vedo in rete usare il simbolo del movimento nazionale a 5 stelle per fare coalizioni alternative ed una nuova sinistra , insieme a vendola , popolo viola e forze sane...

C'è fame , fame , ingordigia di intercettare I CONSENSI grillini e viola ....I VOTI DEL FUTURO .

UNa corsa a chi arriva primo .

Una corsa di chi ci considera UTILI COGLIONI.

sE LO CONQUISTINO IL CONSENSO CON I CONTENUTI , NON COL RICATTO CHE UN VOTO NON DATO A LORO AGEVOLA IL NANO...

mESSAGGIO a PDIDVSINISTRALIBERTà& company....

Intanto noi....andiamo avanti per la NOSTRA strada.....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.10 20:53| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In principio Dio creò il cielo e la terra…
siccome si annoiava invento' la ser-pentina di sch-et-ti.....
ma non era il massimo,
penso' di creare un furher nero,e sbadatamente amalgamando male i colori gli divenne marroncino chiaro....
.....In segno di misericordia un anno fa mando' il terremoto in quel di onna e l'aquila intera,per poter suddividere la sua passione con gli eletti abbruzzesi,dimentico del fatto che intanto i suoi fedeli scagnozzi banchieri
stavan gia' tramando col gioco "harpeggia il tuo terremoto,quando vuoi tu e dove vuoi tu"..
prima durante e dopo questi eventi,migliaia di preti pedofili s'alliettavan con innocenti creature.

the fly Commentatore certificato 04.04.10 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Buona Pasqua a te e famiglia

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 04.04.10 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe io volevo fare gli auguri a Te e alla tua famiglia per una buona Pasqua.

Vincenzo P. e famiglia

vincenzo p, cesano boscone Commentatore certificato 04.04.10 20:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro beppe,
sto ultimando la lettura del tuo ultimo libro,di cui in questi giorni ho divulgato a piu' riprese il verbo.Tra l'altro ho avuto la fortuna(gestisco un frequentatissimo locale padovano,preso d'assalto in campagna elettorale dai politici dei vari schieramenti)di sbattere in faccia ai vari galoppini dei politici alcuni dati(oltre che letti dal libro anche verificati,sai fidarsi è bene..)per avere risposte bipartisan perfettamente identiche-il silenzio corredato da sorriso stupido che sta per"si lo so ma x è diverso..e poi che cazzo vuoi vota e non porti problemi-
Dopo l'ennesima campagna elettorale del nulla,sono arrivato al giorno fatidico:chi voto?psiconano mai considerato,di pietro tutto quel casino e poi mi candida de luca,pdmenoelle sempre votato ma come male minore non con gran convinzione..mi son detto stavolta voto per beppe,mi fido o meglio quello che dice ha riscontro..dai voto per lui.
prima di andare all'urna tappa in cesso con il libro..sorpresa leggo il capitolo sulla stampa e i gruppi editoriali,alcune le sapevo altre no..mi tolgo lo sfizio di vedere chi e' il tuo editore.RCS..controllo in rete l'azionariato.banche per un totale a memoria del 20% i mitici rampolli fiat..MA SCUSA TI FAI PUBBLICARE CON I NOSTRI SOLDI TRANSITATI ,GRAZIE ALLA CASSA INTEGRAZIONE,E POI TI PRENDI I PROVENTI,MA NON SCRIVI CHE BISOGNEREBBE ELIMINARE LE BANCHE DAI GRUPPI EDITORIALI.RCS RACCOGLIE IL 40% DEL MERCATO DELLA PUBBLICITA' EDITORIALE.
TELEFONARTI PER CHIEDERE CHIARIMENTO NON POTEVO..NON HO VOTATO PER NESSUNO.
QUANDO PUOI FAMMI PERVENIRE DELUCIDAZIONI.
GRAZIE

marco d'agostini 04.04.10 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Perchè il Progresso?

Piccoli sentieri non crescono.
Era l'angolo caratteristico del mio canto di Paese, snodato dalla vecchia Pieve al Mottino, cosi' piccolo sinuoso colle.
Non conoscevo Silvia, ne l'Infinito desiderio del Poeta, ma oltre la Siepe che pur Cresceva, i Seni della Collina Slanciavano un mondo elevato, oltre Confine.
Il Pelo del Cielo, ne Stagliava curiosi animali a Sovrastarla, Nuvoloni dalle passerelle buffe, a coniglio cappelluto, a pecorella Scalza, a cane Scalzato.Qualcosa di Minaccioso, a volte, ad impaurire i Sogni di me, Bambino.Poi, l'Abbraccio di un Gigante Buono a Fecondarne il Grembo.Il Sole, a Raggi, ad asciugar le Lacrime tra le foglie dei Gelsi, invitava alla Scalata, a frotte, come sol i Bimbi pazzi, dalle ginocchia Ossute e nude sapevan Cogliere a Primavera.Lunghe le ore dei Meriggi ed il tirar di Capriole e Salti, troppo non poteva Durare.Ecco che i Grandi, a Nidi, si fan vispi ad arrampicar le fronde: tre, quattro Uova maculate, grosse poco piu' delle nocciole a Stupir i nostri Occhi.Vedevamo il Talamo di una Sposa, alla mercè della nostra Incoscienza.Ma ancor ancoravamo il nostro Respiro al Soffio del Venticello caldo di Chi aveva voluto cio': in Religioso Sienzio, discendavamo, lasciando a Compimento il Futuro di quei Frutti d'Amore.
Era Generosa la Natura, allora.Come una giovane Mamma, ci stendeva un soffice tappeto erboso, tra cui nascondeva i Posti delle Viole.Sempre, tutti gli anni li trovavamo all'ansa del Sentiero, all'Attaccatura del rivo dei ciliegi Selvatici.Eravamo ancora Sciocchi: le coglievamo a mazzetti e correvamo all'abbassar del Sole alla Grata della Pieve Vecchia.Un vasetto di poco Conto e due passi giu' al Torrente in cerca d'Acqua, e le Gentili Compagne, gia' Sorridevano alla Mamma Celeste.A lato, Scornato, fumigava il Boia.....Sgomenti, un poco di tale Presenza, correvamo gambe levate a casa.Gia' una Merenda e l'apprensione Sciolta di Mamma, ad Attendere....

Noi, abbiam perso il Mistero dell' Attesa.

gaspare pirandello (cangatto), palermo Commentatore certificato 04.04.10 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il terremoto in Abruzzo un dono di Dio.Il Signore ha voluto in questa settimana santa che in qualche modo anche loro partecipassero al mistero della sua passione"
parole del direttore di radio Maria.
"il terremoto di haiti e' stato teletrasportato
con la supervisione delle scie COmiche dal futuro furger obama con l'aiuto dei banchier padroni del mondo"
parole del blogher "io so tutto" difensore straordinario dell'ordine "preti-pedofili d'italia"


IDEE CONFUSE

Ho un po le idee confuse

De Magistris da addosso a Beppe

Sul Corriere Sonia Alfano da addosso a Beppe

Sul Fatto, nella vignetta satirica, mandano letteralmente "a quel paese" Beppe

Di Pietro dice l´alternativa siamo noi..

Che succede?

alberto parede 04.04.10 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ARIQUANTOOO ARIMANCAAAAAAAAAAAAA?!?!?!?!?

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.10 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Il papa alla messa per la benedizione degli olii santi del giovedì santo : la descrizione di Cristo durante la Passione fatta dall'apostolo Pietro: "Insultato, non rispondeva con insulti, maltrattato, non minacciava vendetta, ...

Sarebbe interessante vedere come lo farebbe ...

Walter C. Commentatore certificato 04.04.10 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Sposarsi e generare figli è opera di Satana; bisogna astenersi dalle carni; dopo la morte, la scintilla di vita risale alla realtà che sono dello stesso genere, mentre il resto dell’uomo si dissolve.
Ecco perché l’ingenerato, incorporeo e senza figura Cristo disse: “beate le sterili e i grembi che non hanno generato e le mammelle che non hanno allattato”. Satana invece disse: “crescete e moltiplicatevi”. Ecco perché gli adoratori del Re del Mondo e il suo crudele Monarca assoluto Joseph Ratzinger incitano a seguire il corpo e la prosecuzione della specie: perpetuare la sofferenza umana questa è la loro missione.

Il cataro 04.04.10 20:21| 
 |
Rispondi al commento

legge o non legge, se non c'è una classe operaia in piedi, le condizioni di lavoro continueranno a peggiorare!


E' così difficile da comprendere?
Il singolo salariato soccombe regolarmente nei confronti del padrone, se non c'è un forte organismo dei lavoratori che lo protegge!
La priorità, oggi, consisterebbe nel rifondare il sindacato (un vero sindacato)e rimettere in moto la lotta di classe!
Senza un rapporto di forza nella società, le leggi, le costituzioni, gli statuti, gli articoli 18, sono solo pezzi di carta imbrattate.

sancho . Commentatore certificato 04.04.10 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Governi italiani,compagnucci su tutti!

Pezzi di merda!

Con i lavoratori vi ci siete fatti una fortuna,li avete sfruttati per i voti e per il lavoro,ma non vi è bastato,ne avete voluto anche la vita oltre che il sudore!

NON PARLATE CHE E' MEGLIO!

La sinistra poi!
*************************************
Se devi scrivere post qualunquisti del genere è meglio che non parli tu anzi è meglio che non scrivi!!
*****
Come c'è scritto nel post il governo prodi aveva fatto una legge sulla sicurezza valida, che poi è stata smontata dal presente governo.
Se vogliamo fare un appunto ai governi di sinistra è sul non aver contrastato i contratti di lavoro flessibili, che rendono il lavoratore molto più ricattabile!! non è poco però non si può fare di tutta un'erba un fascio

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 04.04.10 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN DIPLOMA chiuso nel cassetto e pochi euro guadagnati in nero. Tanto, doveva essere un’occupazione temporanea quella di Marta Lunghi. Un lavoretto da fare per non stare a casa inoperosa, in attesa di un posto regolare, stabile. Ma quel lavoretto è durato 20 mesi e il posto per la 22enne di Ottobiano, piccolo centro della Lomellina, non arriverà più. Ha perso la vita nell’azienda avicola Gerlo a Pieve del Cairo, dove confezionava uova per 5 euro l’ora. I suoi sogni di giovane donna si sono fermati il 20 marzo negli ingranaggi del nastro trasportatore, quello in cui è rimasta impigliata. E si sono infranti definitivamente quattro giorni dopo, in un letto della seconda Rianimazione del San Matteo di Pavia. Ora, le indagini condotte dalla Direzione provinciale del lavoro hanno portato ad accertare che la ragazza lavorava senza un regolare contratto.

giovanni m., Speranza Commentatore certificato 04.04.10 20:17| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piano,piano,lentamente,prima,ora dopo il successo prefabbricato elettorale,questo governo si sente nel pieno possesso nella gestione del potere e quindi legittimato ad escludere dal panorama legislativo tutti gli orpelli che danno ancora al lavoratore un pò di dignità sul posto di lavoro.Certo con la crisi economica,anch'essa prefabbricata e sfruttata ad arte si può costringere la moltitudine dei lavoratori, mal rappresentati dai politici e dai sindacati a giocare in difesa,una tenue difesa che seppur esposta a livello culturale dalle due entità prima menzionate,nei fatti non vanno aldilà della semplice condanna spicciola.Una volta qualcosa del genere avrebbe portato i lavoratori a scendere in piazza anche pronti allo scontro fisico ma ora le nuove generazioni hanno altro con cui sfogarsi tipo lo spinello,il tirare col naso,impasticcarsi con miscugli letali e per sfogarsi vanno in discoteca o altri luoghi di aggregazione e si menano tra di loro di santa ragione.In pochissimi hanno capito che li stanno usando ed educando ad avere come unica aspirazione quella di fare qualche comparsata nei grandi fratelli o nelle poltrone di amici e similia.Se non sono loro a smuoversi ed a perseguire nuovi indirizzi sociali per essere portati a conoscenza di altri giovani,ci avvieremo verso una involuzione culturale e sociale la cui durata sarà di almeno un millennio.

IL SICILIANO 04.04.10 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Cosicche' la chiesa ha messo le mani nella nutella?
Walter C.
^^^^^
veramente tramite i suoi adepti preti pedofili
sta mettendo le mani e non solo su bambini innocenti

the fly Commentatore certificato 04.04.10 20:05| 
 |
Rispondi al commento

LA PASQUA DEI CADUTI SUL LAVORO.

Sottotitolo:

Ricavi,64 milioni di Euro,+4,7%

Prima di tutto,grande solidarietà per chi ha perso un caro nell'adempimento di un lavoro,cosa che in Italia è al pari di una missione di "pace" all'estero!

Dopo di che iniziamo a mandare affancxlo chi non ha difeso i fratelli lavoratori!

Chi?

Sindacalisti(nomi e cognomi)in primis,destri e sinistri!

Governi italiani,compagnucci su tutti!

Pezzi di merda!

Con i lavoratori vi ci siete fatti una fortuna,li avete sfruttati per i voti e per il lavoro,ma non vi è bastato,ne avete voluto anche la vita oltre che il sudore!

NON PARLATE CHE E' MEGLIO!

La sinistra poi!

Compagni lavoratori,li avete chiamati!

Pezzi di merxa un'altra volta!

Chi non ha fatto il proprio dovere deve pagare!

A chiacchiere gli facciamo una bella pippa a tutti!

Legalmente non lo so!!!


Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

O.T.
----

Ma 'sto Studio Legale Dedicato,nascerà mai?
federico t. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.10 19:05|

----

guarda che c'è già, è diretto dall'avvocato Michelangelo Montefusco.
♪ mario ♫ rossi Commentatore certificato 04.04.10 19:17

----

CHE VOLE DI'???

Che abbiamo già lo Studio Legale 5 Stelle?

Magara!!!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.10 20:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

COME VOLEVASI DIMOSTRARE
(ovverosia 2^… “antologia” da blog)

“diraderò per un pò le mie… incursioni sul blog. Ho cose più piacevoli e interessanti da fare”.
Plinio Il VECCHIO 02.04.10 19e30
Ho scritto diraderò, non… abbandonerò!
***
Non si assenti. (a Plinio, N.d.A.)
E' raro trovare chi ragiona con cognizioni di causa!
Anche qui spesso, comunismo significa solo il peggio di quanto è stato.
Tutto il resto non viene considerato.
In fondo dal 1917 al 1990 ca. sono passati "solo" 70 anni.
In compenso questi "soli" 15 anni di berlusconismo, ci hanno precipitato indietro di circa 100 anni, quanto a senso civico delle masse!
100 anni fa c'era l'analfabetismo classico per il 60-70%, ma c'era comunque il senso dello stato. Ora abbiamo ALMENO un 50% di analfabetismo civico, sorretto dalla arroganza di essere nel giusto perché lo dice il sultano che plagia tutti e tutto. Perfino il Papa.
Quanti ce ne vorranno per rimetterci in carreggiata?
Giuseppe Flavio, vicenza 02.04.10 20e20
***
A Giuseppe Flavio,
in molti mi hanno chiesto come lei di non assentarmi, ma poi che fine hanno fatto? Glielo dico io: sono loro che sono scomparsi e nessuno può portare una lotta di questo genere (disperata) e portarla avanti quasi da solo!
Comunque la ringrazio lo stesso del suo accorato e motivato invito.
Plinio Il VECCHIO 02.04.10 21e44
***
A Soda', (…) Aho,co' tutti li preggi e li difetti che c'hai, resti sempre er mejo!!
er fruttarolo? 02.04.10 19e16
***
A Pli', damme retta, te devi 'npegna deppiù, morto deppiù...
E c'hai raggione, c'hai. Er Favia, o conosceveno tutti quanti. 'Mazza aho s'era famoso. O forse me sto a sconfonne co' Er Fava, noto attore de porno...
er fruttarolo? 03.04.10 18e39
*****

“Blogger di tutto il mondo… unitevi!” (e dove sono finite le… classi? Roba da chiodi!)
A questa distratta, variegata, ma anche penosa miscellanea si può aggiungere di più? Qualsiasi persona libera capirebbe che si commenta da sé!
[Grazie Sancho, ciao Sandro M.)

Plinio Il VECCHIO Commentatore certificato 04.04.10 20:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho sentito svariate voci che i controlli delle ASL a prescindere dai pochi addetti siano delle farse.
Forse sarebbe più opportuno vista l'importanza del tema affidarli ad altri soggetti!

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 04.04.10 19:56| 
 |
Rispondi al commento

le perle del buffone teorico delle scie comiche
*******
L'affermazione di Berlusconi: "Sconfiggeremo il cancro!" - ritengo che
non sia tanto strampalata.
probabilmente, il cancro è stato già sconfitto tante volte! E, probabilmente, con mezzi non tanto costosi. Rendere la soluzione fruibile al grande pubblico, avrebbe intaccato di molto l'industria dei cancronesi!
^^
Grillo non vuole forgiare un grande movimento, ma un'avanguardia permanente.(OMISSIS)
Sta forgiando un'avanguardia di destra che si contrappone al fascismo obsoleto rappresentato anche da berlusconi, perché va molto oltre ! Ed, in quanto avanguardia, di estrema destra. In realtà, un'avanguardia neo-nazista
...
POTENZA DEL ROSSO SICILIANO-ANO-ANO-ANO


Lancio una proposta-provocazione: rendiamo UTILE il NON VOTO. Ovvero, applichiamo il PROPORZIONALE DELL'ASTENSIONISMO.
Ovvero, in proporzione alla percentuale dell'astensionismo si manda a casa un tot numero di consiglieri/deputati/senatori.
Esempio pratico: in Abruzzo nel 2008 si astenne il 47% dei votanti? Benissimo: il 47% della giunta regionale sarà vuota! Il 47% a casa!
Così in un colpo solo si ridurranno i costi della politica e quei tromboni che parlano di consensi al 70% (ma per chi?!) si zittiranno una volta per tutte.
Rendiamo giustizia alla scelta dei cittadini onesti di dissociarsi dai partiti odierni (tra l'altro quasi tutti berlusconiani, chi più chi meno). A volte si fa più danno con una scheda elettorale che con un kalashnikov.
E anche a far capire che IL NON VOTO è IL PRIMO PARTITO D'ITALIA!


Come mai questi stanno guadagnando e ci chiedono ulteriori aumenti della elettricità.
Questi squali la devono finire di divorare e campare sulla miserabilità.
Noi in bolletta sono anni che paghiamo tasse per quello che loro promettono e non fanno ( FANNO L'OPPOSTO DI QUELLO CHE DICONO DA ANNI ) E nessuno fa niente.
Io sono ignorante c'è un qualcuno che riesce a spiegarmelo?

Davide 1 Vignati Commentatore certificato 04.04.10 19:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ai morti, anzi agli "assassinati sul lavoro" come dice sempre Beppe, non pensa mai nessuno. Tranne per mezza giornata quando capitano gli incidenti. Il giorno dopo...spariti!
Comunque mi sto riguardando lo spettacolo in RAI del 1993, è incredibile, c'era già tutto! E sono passati 20 anni! Porc....!!!

Michele Vioni (dr.viossy), Fabbrico (RE) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.04.10 19:50| 
 |
Rispondi al commento

A SANCHO

No, caro Sancho, fare accostamenti di questo genere mi sembra un pò eccessivo. Se dovessi definire Grillo lo accosterei più ad un moderno Masaniello che ad altri… terribili personaggi della storia. Grillo è partito – secondo me senza neanche rendersene conto – da una sua vendetta personale a causa dell’allontanamento da parte della Rai per colpa di Craxi – basta vedere il suo spettacolo del 28.04.05, in cui iniziò a vantare l’uso spettacolare e, ahimè, politico del blog – e poi a mano a mano c’ha creduto (anche a causa delle pressioni dei suoi fan: i famosi 2 V-day) e ha dovuto, se non voleva perdere la faccia, continuare fino alla costituzione del suo (ripeto suo) MoVimento a Cinque Stelle. Ma sono sicuro che se potesse tornare indietro lo farebbe. Ormai la macchina che ha messo su essa stessa lo stritola (basterebbe notare certi particolari aspetti del suo viaggio, durante la sua campagna elettorale, nel camper). Perché lui stesso ha dichiarato di essere un monologhista? Perché evita il confronto giornalistico e televisivo? (ma sarà costretto a superare quest’altra prova che lui non vuole!) Ma il guaio è che in certe sue letture della realtà politica che ci domina e ci usa lui ha buone e fondate ragioni. Dove io non mi trovo d’accordo con lui è solo sul “Come” l’affronta.
Se fosse stato invece un materialista (in senso filosofico), oppure soltanto un comunista, se ne sarebbe reso conto, ed è proprio per questo che il suo Movimento lascerà il tempo e lo stato che trova. E viene considerato e tollerato dai professionisti della politica un movimento populista.

I miei discorsi, caro Sancho, (e non per correggerla) “inevitabilmente, al loro gusto” non “sanno di stantìo”, ma semmai… “di molto estraneo”!
Per lei che so che ci tiene, Buona Pasqua.

Plinio Il VECCHIO Commentatore certificato 04.04.10 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ sancho ...vuoi sapere che penso di chi è molto presente nel blog mah...con un nik non palese.

6 un vile.

PAOLO PICONI.

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 04.04.10 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUFFONE ,.

si è il nome giusto

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 04.04.10 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Lavoratori!!!
Smettete di lavorare oppure diventate tutti imprenditori!!!!

Cosi' non rischierete la vita ogni giorno in fabbrica,in cantiere, in centrale e in tutti i LUOGHI DI LAVORO!!!

Perche' se aspettate che qualche partito politico,si interessi della SICUREZZA SUL LAVORO,oppure le ASL oppure i sindacati...le morti bianche NON DIMINUIRANNO!!!

C'e' qualche partito politico (destra o sinistra),che si interessi realmente ALLA SICUREZZA DEI LAVORATORI?
La risposta gia' la conoscete ed e' :NO!

Sicurezza significa per il Capitale(cioe' i padroni):SPENDERE SOLDI-PERDERE TEMPO-OSSERVARE DELLE REGOLE.

Ma le regole i PADRONI non le vogliono!

E chi se ne frega se poi MUORE QUALCHE OPERAIO???

Con la crisi del lavoro creata da loro stessi,e' facile trovarne un altro,sottopagarlo,sfruttarlo e magari farlo morire,ma attenzione...SEMPRE DEL NOME DEL NOSTRO SPLENDIDO CAPITALISMO CHE TUTTI AMIAMO!

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 04.04.10 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma bensì nella MEr..

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 04.04.10 19:42| 
 |
Rispondi al commento

La chiesa non ha messo le mani nella nutella.

macome ceprovi (focalizzerei l'attenzione (*)), Roma Commentatore certificato 04.04.10 19:41| 
 |
Rispondi al commento

PER QUESTO GOVERNO SIAMO SEMPLICEMENTE " CARNE DA MACELLO" !


BASTA, OGNI DECRETO, OGNI LEGGE VARATA DAI CIALTRONI CON LA GIACCA BLU' E' UN SOPRUSO CONTRO CHI LAVORA PER VIVERE E
UN REGALO PER CHI LAVORA PER DIVERTIMENTO.
OPPURE SONO DECRETI O LEGGI A PERSONAM! BASTA,BASTA,BASTA!

patrizia l. Commentatore certificato 04.04.10 19:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa succederà quando il primo grillino verrà trovato con le mani nella nutella?

Sarà valido lo stesso metro di giudizio che i nazisti satanisti froci riservano alla Chiesa?
Tutti i grillini dovranno essere mangiati vivi?
Oppure questo metro di giudizio vale solo a senso unico?

sancho . Commentatore certificato 04.04.10 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli infortuni sul lavoro sono assolutamente da combattere.

Attenzione però ad onerare ancor di più le imprese di carte.

La sicurezza viene dagli uomini, non dagli obblighi di legge.

...e gli uomini spesso commettono imprudenze.

Francesco Rossi 04.04.10 19:34| 
 |
Rispondi al commento

ma quelli del CDA ce la fanno a godersi tutti quei
profitti....con QUELLE FACCE!!

ESISTE SOLO IL PROFITTO EH???
Poveri Ragazzi, Povera Italia, Poveri Noi...

Anib Rome, Rome Commentatore certificato 04.04.10 19:33| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=vQXiSJ5xPug


HEIL OBAMA!!!

sancho . Commentatore certificato 04.04.10 19:28|