MoVimento 5 Stelle Emilia Romagna: il punto dopo le elezioni

MoVimento 5 Stelle Emilia Romagna: il punto dopo le elezioni
(7:13)
EmiliaRomagna.jpg

I ragazzi del MoVimento 5 Stelle Emilia Romagna ci raccontano cosa è accaduto dopo le elezioni Regionali.

"Salve a tutti, siamo qui sotto i palazzi della Regione Emilia Romagna dove tra qualche giorno Andrea De Franceschi e Giovanni Favia si insedieranno nel Consiglio regionale e quindi insieme a loro entreremo tutti noi in questi palazzi per cercare di capirne un po’ di più, per cercare di capire dove vanno a finire i soldi della politica regionale.
Oggi siamo qui per spiegarvi come sono andate realmente le cose al fine di scegliere il consigliere che avrebbe dovuto affiancare Giovanni Favia all’interno del Consiglio regionale, in questi giorni avete letto tantissime sciocchezze sui giornali e in rete per mano dei nostri detrattori che ancora stanno rosicando, si sente, vi assicuro, da qui il rumore della loro angoscia e della loro acidità di stomaco.
Vi hanno raccontato cose del tipo: i grillini sono come tutti gli altri, i grillini non rispettano il voto democratico, i grillini già litigano per le poltrone, i grillini puzzano, i grillini sono degli appestati, dagli agli untori! La realtà dei fatti è che non poteva esserci forma più democratica e più largamente condivisa di quella che abbiamo adottato noi ai fini di eleggere il secondo consigliere. Dovete sapere che Giovanni Favia era capolista a Bologna, ma anche a Modena proprio perché a Modena c’erano dei dissidi interni.

La situazione a Modena (espandi | comprimi)
Ve la faccio breve: il Consigliere comunale grillino eletto l’anno scorso, Ballestrazzi è molto malvisto da una parte dei grillini, ci sono quindi due fazioni a Modena, allo stesso modo gli amici di Ballestrazzi non vedono di buon occhio l’altra parte di grillini che non simpatizza per il suddetta Ballestrazzi. Nella Provincia di Bologna i 9 candidati al Consiglio regionale non hanno fatto minimamente campagna elettorale per sé stessi, ciascuno di loro ha lavorato per portare più preferenze possibili a Giovanni Favia, questo perché? Il nostro obiettivo era quello di dimostrare alle male lingue che ci circondano, che il voto dato al MoVimento 5 Stelle non sarebbe stato un voto di protesta, ma sarebbe stato un voto ben medicato, mirato, dato a persone stimate che avevano fatto un ottimo lavoro nel Consiglio Comunale bolognese, 9.273 preferenze a Giovanni Favia sono un risultato incredibile, di solito raggiungibile solo dopo 15/20 anni di militanza politica. Massimo Bugani

***
A seguito delle iniziative intraprese contro il MoVimento 5 Stelle in Emilia Romagna, Vittorio Ballestrazzi è diffidato dal parlare in nome e per conto del MoVimento 5 Stelle e dall'utilizzo dei relativi loghi "Lista Civica 5 Stelle" e "MoVimento 5 Stelle".
***

Postato il 22 Aprile 2010 alle 12:30 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (530) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Andrea De Franceschi, Ballestrazzi, Bologna, Emilia Romagna, Giovanni Favia, Modena, MoVimento 5 Stelle, Sandra Poppi

Commenti piu' votati


Favia si è dovuto candidare (per volontà unanime di tutti) in più colleggi per via di una legge elettorale assurda, ed i cittadini, con le preferenze, hanno scelto Favia anche a Modena. A lui quindi spettava la scelta (avendo la fiducia degli elettori) che però ha preferito condividere con il MoVimento (tutti e due gli arrivati secondi avevano diritto); ha riunito i referenti della raccolta firme di ogni città e ha chiesto loro di definire un percorso partecipato, che partisse dalle assemblee locali finendo in una votazione fatta dai vari referenti assolutamente temporanei dei vari gruppi (il movimento dell'Emilia Romagna non ha delegati in vecchio stile). Tutti hanno stabilito le regole, le hanno accettate, poi persa la votazione un'esigua minoranza che voleva la poltrona ha piantato un casino non accettando il risultato. Nel MoVimento 5 Stelle si può discutere di tutto ma non per delle poltrone. Ha fatto bene Beppe ad allontanare Ballestrazzi (guarda caso un ex di un partito) il quale fece rimpiangere la scelta fatta dai grillini di Modena già il giorno dopo la sua elezione a consigliere comunale: zero trasparenza e partecipazione.... Anche noi sbagliamo, l'importante è riconoscerlo e allontanare i furbi! Ballestrazzi fa tanto chiasso perchè si aspettava di essere assunto in regione dalla Poppi, la quale come lui è un ex dei verdi e sua amica molto stretta. Adesso loro hanno preparato un gruppetto di dieci persone (i fans della Poppi) con lo scopo di dire balle su Favia e sul Movimento via stampa e blog (nei quali non ti fanno scrivere commenti se non sei dei loro) Bravo il MoVimento 5 Stelle a respingerli, bravo Beppe che ha fatto qualcosa! P.S. la Poppi ha battuto il terzo arrivato solo perchè era la prima Modenese in lista per via del sorteggio...

Giovanni ., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.10 13:35| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 42)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dalla palestra di Luttazzi

Si difende il sacerdote che ha dato l’ostia a Berlusconi: «Io me lo sono trovato davanti nella fila, cosa potevo fare, negargliela?” La stessa scusa della D’Addario. (Enzo Brunone)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 22.04.10 13:59| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento

LE RIUNIONI DI BALESTRAZZI

Mi è capitato essendo un novellino di M5S di partecipare ad una riunione dove Balestrazzi la faceva da padrone.

Si da padrone. Arriva in ritardo, si siede al di la del tavolo che stabilisce anche la posizione gerarchica, NON si presenta, inizia ad inveire contro uno della platea reo di essersi dissociato pubblicamente da alcune sue posizioni.

Nessuna discussione ammessa che non fosse quello a cui si voleva parare.

Sono rimasto BASITO.
Ho creduto di essere in un'altro tempo ed un altro luogo: una riunione della DC pareva, correnti, fazioni, sottintesi, sotterfugi.

Insomma LA VECCHIA POLITICA vestita di NUOVO.

Hai fatto bene Beppe a cacciare questo arrivista "legato" alla poltrina.

Giuseppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.10 13:49| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MOVIMENTO 5 STELLE:IL PUNTO DOPO LE ELEZIONI.

Continuo a sostenere la bontà di fare chiarezza,di farla sul blog come avviene per questi episodi.

Sicuramente qualcosa c'è da migliorare,queste diffide suonano forti,ma la cosa secondo me più importante è il fiato sul collo(come diceva il Sindaco).

Nessuno dei nostri rappresentanti può attaccare il cappello,sono costantemente sotto osservazione!

Bene,più chiarezza si fa,meglio è.

Non sarebbe stato possibile far esprimere di nuovo tutti gli elettori dell'Emilia Romoagna,per questo lo hanno fatto 40 persone.

Caxxo,la rete serve per aggregare molta gente,ma sul campo io non ci posso andare,per questo esprimo una mia preferenza.

In un modo o nell'altro,"deleghiamo" qualcuno di nostra fiducia a farlo,è un passaggio indispensabile,parlo per me,e forse per qualcun altro.

Beppe,lavoriamo in questa direzione,ma la volontà di molti è andare on-line col MoVimento.

E' la prima volta in vita mia che faccio politica,politica con la P maiuscola,quella per migliorare veramente lo stato delle cose.

REQUISITO UNICO E SEMPLICE:ONESTA'!

CHIUNQUE SIA ONESTO PER ME PUO' FARE POLITICA.

So che l'onestà di una persona può portare a ottimi risultati,e quello che manca ai nostri politici,è proprio quell'onestà che milioni di persone gli attribuiscono.

Ingenui(tantissimi),o finti ingenui,quelli peggiori,quelli che fottono chiunque,padre e madre compresi!

VOGLIO ANCORA DARE FIDUCIA A BEPPE E AL MOVIMENTO,LA VIA E' APERTA,VOGLIO VEDERE DOVE PORTA,LE ALTRE STRADE LE CONOSCO,PORTANO ALL'EGOISMO E ALL'INGORDIGIA!

NON MI INTERSSANO!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Non scordatevi dello Studio Legale 5 Stelle!!!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.10 15:39| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"La Fini compressori emigra in Cina. "
-------------

Ci si prende la fabbrica e si continua a produrre!
Lì c'è tutto.

Il signor Fini può andare pacificamente a fare in culo in Cina o dove vuole!

Quella fabbrica l'hanno fatta le maestranze col loro lavoro, fatica che a permesso al sig. Fini d'ingrassarsi come un maiale e piangere miseria.

Finché una comunità di lavoratori non si riapproprierà del frutto del suo sudore non cambierà nulla.

L'unico ostacolo sarebbero i gendarmi... ma prima o poi verrebbero usati per altri scopi, quindi affrontarli alla radice del problema non farebbe altro che lanciare un messaggio ai lavoratori tutti, nonché risolvere il problema dei problemi: le banconote stampate in tipografia non possono equivalere alla forza lavoro.

Giorgio Sodano Commentatore certificato 22.04.10 12:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Contestiamo sempre che “gli eletti” ci vengono “imposti dall’alto”; poi, quando sono scelti dalla base per “voce” dei suoi rappresentanti non va più bene? Perché? Forse perché si “sperava nel colpaccio”? Si voleva entrare in regione per “avere il posto pubblico ben pagato”? Proprio come fanno i partiti? Ma se si fosse fatto così, allora, che differenza ci sarebbe tra “noi” e “loro”?
Favia è stato eletto sia a Bologna che a Modena! Non sono stati eletti né DeFranceschi né la Poppi; loro sono arrivati secondi!
In maniera partecipata, propria del MoVimento, si è giunti ad avere DeFranceschi come secondo consigliere regionale e a chi non è andata bene, invece di accettare la scelta della maggioranza, (come si fa in democrazia, quella democrazia che tanto agogniamo), ha cominciato a contestare in maniera subdola. Balestrazzi con i suoi comunicati stampa ha “spalato badilate di…” su tutte quelle persone che hanno lavorato fino allo sfinimento per poter raggiungere un risultato storico! Ha ricercato la visibilità sui giornali, (cosa che ha quanto ho letto ha più per le risse sfiorate in Consiglio Comunale che per il lavoro svolto), raccontando delle bugie. Ora, è giusto poter dire "io non sono d’accordo" ma se la maggioranza decide una cosa tocca poi accettarla. Ciò che fa più riflettere è che sui giornali in questi giorni non c’è andata sempre la Poppi ma Balestrazzi, come mai?

SILVIA P., BOLOGNA Commentatore certificato 22.04.10 16:35| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono veramente stanco di persone finte che pronunciano parole come:
"lo sto facendo per il bene del MoVimento" mentre ti conficcano il pugnale nella carne.
Basta.
Non si può prendere in considerazione una persona come Balestrazzi che MENTE, calunnia ed inventa cose.
Sinceramente vorrei dare il mio contributo per far crescere il MoVimento in termini di idee e proposte.
Sto Balestrazzi non è mai andato sui giornali con tanta intensita come ora. Vorrei saperlo.
Chi è informato mi potrebbe rispondere?
Nell'ultimo anno il consigliere Balestrazzi con quale frequenza è stato sui giornali? Quali e quante proposte ha fatto?
Come mai Modena è stata l'unica provincia dove il voto non è creesciuto com enel resto delle altre province dell'ER?

Marco Vagnozzi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.10 15:02| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

In realtà MANTOVANO non è di mantova ma proviene dall'isola del dottor Monroe esso è l' incrocio tra una scrofa nera asiatica (quelle che possono raggiungere anche i 5 quintali) e una iena ridens africana ...
Il risultato è visibile a tutti, un demente senza coglioni e da bubo del culo immensamente capiente ;-)

P.S. salutami il frocio di merda che chiami padre

Il Santo Commentatore certificato 22.04.10 15:18| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Al piccolino non li piacciono i confronti.

Li piacce avere sempre il microfono in mano e fare suo show, dimostrando che è lui DIO.

Brutto fascista che non sei altro, vedere tua ripugnante faccia plastificata e contorta quando la valetta Fini ti rimproverava dal extra potere mafioso che hai in mano non ti piaceva, ne?

Ma sei sempre lo stesso lo hai interrotto con tuo microfono, invece la valetta Fini ha dovuto urlarti dal basso e puntualmente senza microfono quando parlavi.

Che schifo vedere questa italia al rovescio dove un plurigiudicato sicuramente diventarà presidente della repubblica ma da ogni mia cellula cerebrare anche morente mai ma mai si pieghera delle mie idee e convinzioni che sei sporco!

Per fare di tutto una buggia mascherata,
Per non farti processare perche sei diverso a tutti gli altri.

Non sò cosa sia il comunismo che tanto fai "per difenderci" ma questo tuo fascismo tienetelo per te e le tue peccore coprofaghe con odore a mafia.

In tutta Italia la desocupazione dilaga i casa integratti hanno toccato il massimo storico e tutti noi a vedere questo show da queste merde al governo e gli altri della opposizione nascosti sotto il letto.

Vergogna di gentaglia super pagata.

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.10 17:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Regole

Inutile che abbiamo un non statuto e poi on going facciamo , improvvisiamo delle regole.
La buona fede deve essere scontata per tutti , ma la necettità di avere un codice etico , condiviso è importante per non creare tensioni .
Regole sull'utilizzo del marchio , nome , il suo ambito , pre -post elezioni, tempi ,modalità.

Regole che definiscano modalità di comportamento auspicate nella campagna elettorale , per quanto riguarda la propomozione di se stessi e dei programmi a 5 stelle.

Regole chiare , ovvie , per le quali chi contesta scelte chiave , chi critica apertamente modalità , modi , scelte del movimento sappia che ne è fuori

Regole , indirizzo che chiariscano i comportamenti durante i ballottaggi e una nostra eventuale entrata sui progetti nelle commissioni comunali , nelle deleghe su progetti 5 stelle del comune .
Ovvio che molti hanno tentato di salire sul carro di Grillo e delle liste civiche , ma difficile riconoscere e fare valutazioni su gente sana e gente infiltrata.

Non diamo la sensazione che ci siano gruppi vincenti e gruppi che perdono , vincitori e vinti , il nemico è la casta politica .

Sia chiaro , man mano che crescerà il movimento , i nostri rappresentanti saranno solo dei portavoce , quasi intercambiabili , a delega ristretta e con il fiato sul collo .

SCopa nuova , scopa bene , facendo le pulizia facciamo attenzione a gettare come è successo con l'acqua il bambino...

Sapere è potere ,come muoversi al meglio e quanto piu' è condiviso meglio è .

Il resto sono pianti , polemiche , grida , ripicche , conflitti che a noi cominciano a rompere i coglioni.

Ricordiamo a tutti che essere eletti non è il fine , ma il mezzo a rappresentare NOI e impegnarsi solo ed esclusivamente per spingere i programmi a 5 stelle.
Basta leggerli.

Mia figlia potrebbe fare il consigliere e poi interfacciarsi con i gruppi , la rete , lo staff che ha esperti di livello mondiale...
Le guerre territoriali , mi hanno rotto , prevenzione!

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.10 13:49| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La questione sul 2° consigliere regionale riguarda in prima persona Defranceschi e la Poppi, perchè Balestrazzi continua a presentare il suo dissenso ? è il tutore della Poppi ? è l'avvocato della Poppi ? se Sandra Poppi avesse delle perplessità sulla sua mancata elezione vorrei sentire le sue parole ... non quelle di Balestrazzi.
Lasciate che gli eletti lavorino, che tanto non si può convincere i cani a non abbaiare...

Lorenzo Artioli, Guastalla Commentatore certificato 22.04.10 22:03| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordatevi sempre e comunque che le leggi vergogna le ha firmate ed appoggiate anche Fini.

Il Santo Commentatore certificato 22.04.10 17:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

stasera da Santoro Anno Zero
ci sono la carfagna e bocchino....
non vedo la "relazione" direbbe Crozza?

g a., roma Commentatore certificato 22.04.10 17:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Il figlio di Bossi, sebbene handicappato o diversamente abile, si è assicurato grazie al padre capo tribù dei bauscia, un ottimo stipendio da consigliere regionale, ora può liberarsi e dire ciò che vuoi, l'internazione in manicomio non è prevista, altrimenti berlusconi sarebbe in un manicomio criminale.
I fascisti ex fascisti o postfascisti alla gasparri, La Russa, ecc tanti altri preferiscono i soldi alla gloria ed alle idee seppure bagliate. I servi servono diceva totò.

cesare beccaria Commentatore certificato 22.04.10 12:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

HA FATTO PIU' OPPOSIZIONE FINI IN 1 GIORNO CHE IL PD(-L) IN UN' ANNO E MEZZO!

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 22.04.10 17:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

mini dittature

le mini dittature sono delle assemblee ad personam viste in Italia o in occidente dai tempi
della grande "democrazia" a partecipazione capitalista.
Ossia: se eri o sei un povero stronzo
te la piji in der culo ! La stessa DC era una espressione di questa democrazia deviata. Per
diventare qualcuno nel partito servivano soldi e conoscenze in "alto" , la maggior parte delle
volte questo "alto" era un "ecclesiastico".

Sebbene "raccomandati" nella stessa DC avvenivano scontri tra le varie correnti.
I più anziani ricorderanno quando si parlava di doretei , andreottiani, morotei, ecc.ecc.

Il PCI invece inseriva nelle dirigenze coloro che sapevano meglio "il capitale" a memoria !
Almeno che avessero una ideologìa esplicita in merito . Il PSI era di natura più "autoritaria"
viveva una politica legata al suo leader , da quando il cinghialone ci mise le mani !!

Da questo " affresco" politico scaturisce che questo paese infestato da escrementi di ogni
tipo ha EREDITATO L'IDEOLOGIA PARTITICA DEL PSI !!

Oggi troviamo anche nei grillini (duri & puri) qualche rimasuglio craxiano, nel quale aleggia
l'ombra del "condottiero" senza averne la qualità e la capacità sociale-politica!
Lo stesso NANO DI MERDA è l'espressione DEVIATA della nostra politica , sommando
la TOTALE ASSENZA NEURONALE DEI LEGHISTI si ha un quadro catastrofico!!!

Apprezzo in questo agire il MoVimento e Beppe, bisogna politicamente "STEMINARE" sul nascere
le mire craxiane della minkia con la partecipazione diretta di uno o più gruppi di consiglieri !
Se oltre ad avere l'indole craxiana ne ha anche l'ideologìa sarà un attacco diretto al cuore del
MoVimento. Prestare sempre attenzione a serpi coltivate in casa !!


Non c'è bisogno di dare spiegazioni, chi ragiona con la propria testa vede e capisce tutto.

C'erano lotte intestine, invidie e giochi di potere.

Hanno vinto la lealtà, la trasparenza e la voglia di sacrificarsi!

Che vadano a quel paese quelli che contestano.

Circolavano già da tempo nel blog dissidenti, i voltagabbana e sono noti a tutti.

cettina d., isola Commentatore certificato 22.04.10 12:56| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

cari amici, il movimento 5 stelle è un movimento di gente non interessata alle poltrone, ma alle idee che devono essere portate avanti, se ragioniamo in questo modo chi vuole le poltrone sa che in questo movimento andrà a casa, chi cerca tornaconti personali altrettanto. Qui tutti, giornalisti e politici se la canta e se la suonano come vogliono loro, hanno questo metro di misura, cominciamo a dimostrare che per noi non è così, cominciamo ad andare OLTRE, per favore.
un in bocca al lupo al movimento 5 stelle!!!!

vincenza briscioli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.04.10 08:33| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

AVERE A CUORE IL BENE COMUNE. Smettiamola di delegittimarci reciprocamente.
Pur dicendo chiaramente che la mossa delle “secondarie” è fortemente scorretta, si concede il diritto di sbagliare a chi deve fare delle scelte alle volte non semplici. In questo caso ci si è complicata la vita esponendo il Movimento a critiche giustificate. Se la Sandra Poppi non era al posto giusto alla verifica dei sei mesi si cambiava e veniva De Franceschi. Ma così il voto di preferenza degli elettori sarebbe stato rispettato. Sandra aveva tutti i diritti anche se avesse avuto un solo voto in più. Non si inventano le regole a giochi iniziati. Se Bologna e Modena hanno diritto ad un seggio ciascuna, perchè alla fine dei giochi, “fatta la legge, trovato l’inganno”, sono due consiglieri per Bologna e zero per Modena? Il conto non torna. E parlare di furto mi sembra il minimo. Giovanni Favia ha poi pieno diritto di fare poi le sue scelte. Da parte nostra solo quello di giudicarle corrette o meno, ma non quello di buttare all’aria tutto il Movimento con ribellioni anarchiche. Dalla ragione passeremmo al torto.
Così come credo sia OPPORTUNO SMORZARE I TONI e passare oltre. Le divisioni hanno penalizzato Modena compromettendo quanto di buono è stato fatto. Ci serva da lezione per ricompattarci con buona volontà e determinazione. Decisi a difendere l'unità come un valore prezioso e irrinunciabile.
Guido Guidotti



E' un movimento molto giovane e certi scivoloni ci stanno. Da un punto di vista logico la ragione può stare da entrambe le parti. L'errore, di gioventù, è stato quello di non fissare prima le regole, dovendole poi inventare a tavolino dopo, lasciando il fianco a chi vuole attaccare.

Massimo Toni, Sassuolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.04.10 08:47| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

VIDEO DA VEDERE:
http://www.youtube.com/watch?v=KwAvZxLognE

molto interessante questa testimonianza.

Ha fatto bene la signora Poppi a dissociarsi da questa persona.
Aspettiamo con ansia l'insediamento dei 2 consiglieri in regione, per cominciare a lavorare.

Alessandra

Alessandra modena 23.04.10 10:39| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ah sì.

Tutto assai democratico, non c'è che dire.
C'era UN candidato, il Favia, intoccabile, e alle sue spalle la lotta per accapparrarsi il seggio che lui avrebbe lasciato vacante a Modena.

Stranamente, l'ha spuntata un tizio MOLTO vicino al Favia, e non la candidata che pure aveva preso un sacco di voti.

Poi... candidati imposti dall'alto.

Ditemi voi se tutto questo non è la fotocopia di tutto quello che tanto si criticava e si diceva di voler combattere.

In definitiva, qual è il tanto eclatante risultato del Movimento di Grillo?

Che abbiamo 5 esseri inutili in più da mantenere,
perchè è evidente che non conteranno un c.., ed in più malcontento e disamore per quello che si pensava potesse essere, ed invece già in partenza dimostra che non sarà.

Viva Mao 22.04.10 13:35| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A seguito delle iniziative intraprese contro il MoVimento 5 Stelle in Emilia Romagna, Vittorio Ballestrazzi è diffidato dal parlare in nome e per conto del MoVimento 5 Stelle e dall'utilizzo dei relativi loghi "Lista Civica 5 Stelle" e "MoVimento 5 Stelle".
***
Ma sbaglio, il balestrazzi non e' un consigliere comunale?
E se come dice grillo,deve diffondere cio' che avviene in quel di modena come puo' farlo?
questa diffida sa molto di censura
Queste beghe interne mi ricordano troppo i vecchi partiti che io aborro,ci mancherebbe,ma
sembra che la storia non abbia insegnato nulla
sono in dirittura di partenza e gia' litigano e come sempre fra due litiganti il terzo gode
ed il terzo non ...si sa chi e'!!!
Mi sa tanto di partenza mal riuscita
o sbaglio?

*fly* ,, ca Commentatore certificato 22.04.10 13:36| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

questo ve lo porterete appresso come il Peccato Originale.
Il criterio adottato per le "secondarie" è stato vergognoso.
La Poppi avrebbe dovuto mandarvi tutti all'altro paese, come avete ampiamente meritato.
E te lo dico da 400 Km di distanza da Modena, dove neppure sono mai stato, tanto per farti capire come nessuna conoscenza diretta degli interessati sia alla base di quello che ti dico.
Ognuno conta uno ?

"Caro "Beat" mi piaci tanto, sei forte
perché hai portato oltre alla musica
dei bellissimi colori che danno una
nota di allegria in questo mondo
pieno di nebbia. Però se i ragazzi che
non si lavano, quelli che scappano da
casa e altri che si drogano e
dimenticano Dio fanno parte del tuo
mondo, o cambi nome o presto finirai."

Celentano non mi piace. Comunque in queste quattro parole sintetizza: benvenuto il cambiamento; ma se il nuovo deve essere peggio del vecchio, il nuovo è già morto prima di nascere.
Se pensate che il primo dei non eletti per numero di voti abbia meno diritti di qualcun altro, il vostro rispetto della volontà dell'Elettorato è inferiore a quello dei partiti della prima repubblica.
Ognuno conta uno ?
Non siete ancora nati e già sbalestrate in lotte intestine.
Vi è rimasta una sola possibilità: De Franceschi si dimette e la Poppi ne prende il posto.
Non so neanche cosa dica la normativa in proposito: se non lo prevede, neppure questa possibilità avete.

Tra l'altro, la relazione di Massimi Bugani ha gli stessi toni "pacatamente, serenamente" di Veltroni.
E vorrebbe sancire un condono tombale per questa vicenda che fa il paio con le primarie del PD come descritte da Marco Revelli.
Detto tutto...

Ah... e vedi di portare uno straccio di controllo nei commenti: non se ne può più di gente che usa queste pagine perfino per chiedere aiuto per ritrovare il gatto scappato di casa.
I commenti devono essere pertimemti il topic.
Altrimenti ci si premetta un "OT" e un software li metta in coda a tutto.

Francesco G. 23.04.10 02:13| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

N'meriggio scellerati!!!

Vedo che lo spirito di D'Alema s'è gia impadronito di voi...

Ps.
Tempo fa sostenni che, a Pizzaland, c'erano la maggioranza e l'opposizione più squinternata del mondo...e anche il rivoluzionario, panzone, più scarso del mondo...
Vuoi che il problema focale sia il fatto che proveniamo tutti da Pizzaland???

Au revoir scellerati...

maurizio spina Commentatore certificato 22.04.10 15:13| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe per avermi fatto sognare un po'. I sogni sono finiti. Non mi vedrete più!!!!! Andate pure avanti da soli. A Modena l' inceneritore verrà triplicato, si cementificherà ancora all' impazzata e nulla cambierà. Idem in Emilia Romagna.Prima di voler cambiare le cose sarebbe opportuno che Favia e c cambiassero loro stessi. Non voterò per voi mai più. Che delusione!!!!!!!

Patrizia Rinaldi 23.04.10 10:55| 
 
  • Currently 2.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONTINUA ___ Sandra Poppi e Andrea De Franceschi si sono presentati a queste persone, hanno raccontato quello che hanno fatto per il MoVimento, con grande civiltà e rispetto l’uno per l’altro, le Province potevano fare delle domande alle quali i due candidati hanno risposto serenamente e attenzione, non c’erano solo i 40 elettori, l’assemblea era aperta a tutti.
BALLE SIG. BUGANI, all'assemblea c'era una lista di entrata strettissima ed erano vietati i giornalisti (escluso uno che è nel movimento) solo xchè si aveva paura che i giornalisti riportassera la terribile porcata attuata con regia preodinata x far fuori chi aveva più preferenze e molti più titoli di De Franceschi (davvero imbarazzante il suo curriculum rispetto a quello della POPPI), e inoltre potevano parlare solo 2 persone x provincia e previa prenotazione anticipata alla segreteria. Davvero democratica come scelta!

Se al Sig. Ballestrazzi questa cosa non è piaciuta, lui è liberissimo di arrabbiarsi e di provare un po’ di risentimento, è normale che in democrazia, allorché si finisce in minoranza, un po’ di risentimento nei confronti della maggioranza lo si può provare, soprattutto quando la maggioranza è così schiacciante, stiamo parlando dell’80%, però è importante che non si dicano balle.
MA SIG. BUGANI, mi pare che la maggioranza schiacciante fosse di 717 a 371 preferenze x la poppi, altro che balle, e non mi dica che i voti si pesano e non si contano xchè allora il voto di un chirurgo di Bologna vale forse di più di quello di un operaio di Modena? E dove stava scritto che non si poteva fare campagna elettorale x gli altri candidati? io non l'ho mai visto da alcuna parte. E comunque ho fatto su 30 giorni ben 26 di campagna x Favia (chiedere a lui quello che non ho fatto x lui e x il movimento, lui lo sa) x poi vederlo cadere nel totalitarismo alla prima decisione importante. Bella figura che ci abbiamo fatto grillini. MI vergogno come un cane. Ma ora mi sono disintossicato. Enrico Costantini MO

enrico l'analista 22.04.10 21:21| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per sapere se son tante o poche 700 preferenze bisogna analizzare i dati , tra i quali il numero degli elettori nelle provincie che come noto sono per la legge elettorale considerate circoscrizioni indipendentemente dalla popolazione.
Perciò ci sono provincie con più elettori(Bologna) dove è ovvio si ha una maggiore possibilità di ricevere un maggior numero di preferenze rispetto a Bologna.
Votanti Modena : 372.661
Votanti Bologna : 541.896

Quindi le preferenze prese nella circoscrizione più piccola valgono di più di quelle prese nella circoscrizione più grande.

Veniamo alle preferenze.

preferenze Favia a Bologna : 9.273
preferenze Favia a Modena : 2.148

Effettivamente la tesi per cui si è fatta la campagna elettorale sul candidato presidente può aver influito , ma lo scarto così elevato può essere spiegato con il fatto che Favia è residente a Bologna e ha preso ben 4'900 delle 9.273 preferenze nel solo comune di Bologna.
Questo significa che se si escludono le preferenze prese nel suo comune di residenza(Bologna)in cui era conosciuto per aver fatto il consigliere comunale , Favia prende in tutta il resto della provincia di Bologna 4'173 Preferenze , cioè quasi la metà del totale.
Possiamo equiparare le 4'173 preferenze prese da Favia nella provincia di Bologna(escludendo quindi il comune capoluogo) alle 2'148 prese dallo stesso Favia nella provincia di Modena , considerando come descritto in precedenza il numero minore di elettori votanti.
Per cui la tesi in cui si ipotizza che a Modena si è fatta campagna elettorale solo per gli altri candidati e non per il candidato governatore , alla luce di questa mia analisi , non starebbe in piedi.
Inoltre dato che Favia è residente a Bologna , io ritengo che avrebbe dovuto optare per la sua circoscrizione , infatti anche nelle liste civiche si dice che ci si candida solo nel comune di residenza , perchè non alle regionali?
In ultima ritengo che era importante che anche una donna fosse eletta.


Giampaolo S., Belluno Commentatore certificato 23.04.10 01:26| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Il Consigliere comunale grillino eletto l’anno scorso, Ballestrazzi è molto malvisto da una parte dei grillini, ci sono quindi due fazioni a Modena.
PECCATO sig Bugani, io che sono da 4 anni nel meet up e ho coofondato la lista civica 5 stelle Modena con Ballestrazzi e altre 10 persone dichiaro che attualmente siamo 22 attivisti e nessuno critica gli ottimi risultati di Ballestrazzi in consiglio comunale, anche perchè la fazione come dice lei che lavora, raccoglie firme, fa i banchetti, le conferenze e certifica le firme e le presenta (poi fa pure la campagna elettorale) siamo sempre solo noi, mentre gli altri 8 o 10 dissidenti di Formigine Bomporto, San Prosero e compagnia, che vorrebbero distruggere tutto e salire sul carro del vincitore, non hanno fatto una mezza delle cose citate sopra, vday compresi.

Nella Provincia di Bologna i 9 candidati al Consiglio regionale non hanno fatto minimamente campagna elettorale per sé stessi, ciascuno di loro ha lavorato per portare più preferenze possibili a Giovanni Favia, questo perché? Il nostro obiettivo era quello di dimostrare alle male lingue che ci circondano, che il voto dato al MoVimento 5 Stelle non sarebbe stato un voto di protesta, ma sarebbe stato un voto ben medicato, mirato, dato a persone stimate che avevano fatto un ottimo lavoro nel Consiglio Comunale bolognese, 9.273 preferenze a Giovanni Favia
ALLORA sig Bugani dei vostri 9 candidati solo Favia era stimato e ha lavorato bene (sono parole sue) e gli altri candidati chi erano allora, emuli di Mastella e di Dell'utri?

In queste primarie o secondarie, avevano diritto al voto 40 persone, chi erano? Erano i 40 canditati al Consiglio regionale, quindi le persone scelte da ogni Provincia quali migliori rappresentanti, persone scelte dalla base di ogni Provincia.
ALLORA se erano ex candidati erano 40 trombati, quindi non eletti, di cui nessuno ha investitura popolare a decidere, mentre i consiglierim comunali non c'erano. E le preferenze della gente? CONTINUA

enrico l'analista 22.04.10 21:06| 
 
  • Currently 2.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

solo una domanda....

se uno vale uno come regola,
perchè uno che ha preso la metà dei voti di un'altra entra in consiglio regionale e chi aveva 700 persone che l'hanno votata resta fuori?

C'entra forse che il cica 300 voti sia più amico del primo della classe mentre miss 700 voti scassava le palle?

Daniele Vignandel 22.04.10 15:04| 
 
  • Currently 2.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

io lo dico, dopo questa torno a votare PD.
Con tutto il rispetto per il regolamento, la Poppi ha ricevuto dal tuo amato POPOLO, beppe, piu' voti del secondo consigliere bolognese!

Ora spiegami perche' il gruppo INTERNO composto da 40 gatti (ben meno dei migliaia di votanti) deve fare una seconda votazione e andare contro il volere di chi ha votato.

Devo dire che c'e' una gran bella differenza rispetto agli altri partiti :)

Tu sei molto meglio di berlusconi e di molti componenti del pd! dimostralo!
cambia il regolamento del partito, che da piu' importanza ai pochi che ai tanti!
Cosi non va bene! E' vero che balestrazzi esagera un po', ma ha le sue buone ragioni

Leo, Modena 23.04.10 14:42| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Bugani: si chiama diritto di critica, sig. Bugani. Provi a fare uno sforzo per capire di che si tratta. Non è detto che si debba sempre parlare bene del Movimento quando il Movimento è pari a 40 persone al chiuso di una stanza. Si renda conto che il voto degli elettori di Modena, al di là delle divisioni in seno al Mov, è stato calpestato sostenendo la presunta incoparabilità dei voti ricevuti da Modena rispetto a quelli di Bologna: quanto di più incompresibile si potesse dire in questo frangente.
Si abbia il coraggio di dire la verità: si è voluto silurare la Poppi poiché era il candidato di Ballestrazzi. Un modo come un altro per regolare i conti interni al Mov. Questo siete: prenderne atto sarebbe coraggioso, ma il coraggio difetta dalle vostre parti. Del resto, pure il vostro leader carismatico pretende di essere il depositario di verità assolute, cosa pretendere allora da voialtri? Praticare il dissenso e la critica non sono atti di falsificazione, tutt'altro. Io dissento e critico, voi no: è per questo che siete così lontani dalla realtà.

Per quei pochi che desiderano sapere l'opinione di Sandra Poppi, eccola: http://poppisandra.blogspot.com/2010/04/mi-dissocio.html

Punti di vista alternativi: http://yespolitical.wordpress.com/2010/04/16/beppe-grillo-che-tonfo-errani-e-formigoni-sono-ancora-ineleggibili/

http://yespolitical.wordpress.com/2010/04/10/mov-5-stelle-e-de-franceschi-il-secondo-consigliere-in-emilia-romagna-ma-le-democracy-stenta-a-decollare/


davide s. 23.04.10 08:22| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Avrei solo un commento da fare nel puro stile Grillo ma evito e spiego molto brevemente.
Per il logo: nel movimento sono un semplice iscritto che fin quando taceva e si allineava poteva usarlo soprattutto prendendo e autenticando più di 1.000 firme al freddo adesso lo si butta via come una scarpa vecchia perché osa protestare e dissentire.
Per la lista: sono un consigliere comunale e il logo è affidato a me. Mi è arrivata una lettera di Grillo. Quando me ne arriverà un'altra ne parleremo. Per adesso le intimidazioni le respingo al mittente.
Come è andata a Modena: Favia, nel più puro stile da vecchia politica si è messo capolista nelle tre province dove poteva scattare un seggio. In questo modo ha potuto scegliere lui per quale seggio optare e soprattutto chi mettere come secondo consigliere. Quindi il movimento è andato contro i suoi principi: UNO CONTA UNO e il rispetto delle PREFERENZE. Tutto il resto parafrasando l'autore del post: sono balle. Il metodo scelto non è stato altro che una farsa perché erano d'accordo prima tutti e proprio lo stesso risultato schiacciante ne è la dimostrazione in quanto tra i due non c'era quella differenza nell'esporre le loro opinioni. Anzi. Comunque i dati di fatto sono: due uomini al posto di un uomo e di una donna (alla faccia delle quote rosa sbandierate da Favia in campagna elettorale); tutti e due di Bologna alla faccia della rappresentatività territoriale; l'archiviazione del principio delle preferenze accampando un nuovo metodo di legge elettorale di derivazione Mediobanca: "le preferenze si pesano e non si contano" chi non capisce lo chieda a Grillo che di banche se ne intende (vedi Parmalat). Dico anche che ho chiesto più volte il cell.re di Grillo a Favia perché volevo sapere cosa ne pensava e Favia non me l'ha mai dato. Me l'ha dato qualcuno che è stato epurato da lui a Bologna perché, lui ha l'epurazione facile. Il post di Bugani? Trasuda parzialità da tutti i pori. Ha chiesto al sottoscritto una opinione? Mai.

Vittorio B., Modena Commentatore certificato 22.04.10 16:35| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono dell'Emilia Romagna ed ovviamente non conosco i candidati.
Non sono nemmeno un "esterno" che coglie la palla al balzo per "massacrarvi".
Sono iscritto al movimento (anche se non ad un meetup) e devo dire che questa cosa proprio non mi è piaciuta ed è la seconda dopo l'attacco a DeM.
UNA TESTA UN VOTO !!!! DEVE VALERE PER TUTTI ANCHE PER BEPPE ..... FIGURARSI PER UN SIG. BUGANI QUALSIASI.
Non c'è nulla di meno democratico che non rispettare il voto elettorale e lasciare la scelta ad un'oligarchia !!!
Sbaglio o siamo noi quelli che ritengono questo Parlamento "ILLEGALE" perchè scelto da pochi e non eletto direttamente dai cittadini ???
Scelte oligarchiche come nel PDL. Lotte intestine come nel PD-L. Centralismo comunale come i "varesotti" della Lega!!!
Ragazzi che tristezza !!!
Abbiamo capito adesso perchè questo Paese di merda non cambierà MAI ???
Noi italici di ogni latitudine siamo marci e corrotti nell'anima !!!!


Roberto M., Cormons Commentatore certificato 23.04.10 22:47| 
 
  • Currently 1.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori