Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Viareggio: una strage senza colpevoli

Viareggio: una strage senza colpevoli
(9:58)
Viareggio_senza_colpevoli.jpg

Le Ferrovie italiane hanno fatto miracoli. Lo attesta il bilancio 2009. In 4 anni la "razionalizzazione dei costi operativi" ha portato a una riduzione di 1,1 miliardi di euro. L'utile netto è cresciuto del 175% ed è arrivato a 44 milioni di euro. I morti di Viareggio se lo sapessero ne sarebbero contenti.Il blog pubblica la denuncia di un ex tecnico verificatore che dovrebbe essere valutata dai magistrati competenti. Finora, che mi risulti, nessuno è stato imputato della strage di Viareggio.

"Sono un ex operaio e tecnico verificatore delle ferrovie. Questa testimonianza è a favore delle vittime e dei familiari della strage di Viareggio avvenuta il 29.06.09. Il carro cisterna che ha causato la strage, era deragliato il 22.06.09 a Vaiano sulla linea Firenze-Bologna. Se lo stesso fosse stato controllato sul posto o inviato alla squadra rialzo più vicina (officina) mediante ultrasuoni laser (tecnologia gia esistente 40 anni fa) si sarebbe appurato che l’asse aveva subito dei danni e sarebbe stato sostituito, in 30 minuti di lavoro.
Questa era la prassi di 40 anni fa, oggi la tecnologia ha fatto passi da gigante, treni alta velocità (Roma-Milano) in 3 ore. Ciò è giusto per le esigenze moderne, anche la riduzione di personale può essere accettata, però non a scapito della sicurezza ferroviaria; infatti il settore merci e stato quasi dimenticato: carri obsoleti con oltre 40, 50, 60 anni, non sottoposti a misure preventive di controllo, oltretutto cisterne che trasportano liquidi pericolosissimi che possono esplodere. 32 morti a Viareggio, decine di persone col 60, 70 80, 95% di bruciature su tutti il corpo.
Sono entrato in ferrovia il 15.06.1970 come operaio qualificato nel deposito locomotori a Livorno, già allora veniva un ingegnere da Firenze e controllava gli assi, ogni 1-2 anni venivano fatti questi controlli programmati, oppure se il locomotore o carro aveva subito anche un piccolo deragliamento, magari nel parco merci. Poi sono diventato verificatore, e se succedeva quanto sopra, io fermavo il carro e se non c’era pericolo lo inviavo alla squadra rialzo (officina fs) più vicina per il controllo generale. Il mio compito era di controllare i treni in arrivo e soprattutto in partenza e fare la prova dei freni, poi emettevo un nulla osta chiamato tv 40 che facevo firmare al macchinista in doppia copia , una a me una a lui, poi il capostazione dava il via libera.
In stazione vi era un assistenze di stazione, oggi formatore, che insieme alla squadra di manovra formavano il treno in base al peso, lunghezza, destinazione, etc; poi l’assistente scriveva tutti i n° dei carri scritti sulle sponde dei carri e in altre parti, poi emetteva in doppia copia (M18) che faceva firmare al capotreno o macchinista, una copia rimaneva agli atti in stazione di partenza e una alla stazione di arrivo o di smistamento. Perciò anche se il carro ha preso fuoco rimane il cartaceo o sul computer del n° dei carri. Quando un carro deraglia a volte ci vogliono dei km prima che il treno si fermi, perciò specialmente se il carro è carico è moltissimo sollecitato e gli assi sono i primi a soffrire perché le ruote battono sulle traversine di cemento. Alcuni testimoni hanno visto il treno della strage che emetteva forti scintilli a circa 20 km da Viareggio, senz’altro il carro era frenato e il surriscaldamento per tanti km, per induzione ha fatto si che l’asse già deteriorato per torsione si rompesse (si nota bene dalla foto). La quasi certezza che il carro della strage era lo stesso deragliato a Vaiano e che a Viareggio era il primo di testa, mentre a Vaiano era l’ultimo di coda, questi tipi di treni sono a composizione bloccata, quando arrivano alla stazione d’arrivo vanno allo scarico o carico, poi il locomotore va in deposito e quando deve ripartire la testa diventa coda e viceversa.
Ho visto personalmente più volte dei carri rimasti frenati essere fermati in stazioni successive a quella dove è stata notata tale anomalia; oggi purtroppo le stazioni sono deserte per la riduzione del personale. Bastava che sulla linea ci fossero rilevatori di calore o telecamere collegate col ‘Dco’ e il treno sarebbe stato fermato in tempo evitando la strage. Faccio solo adesso questa denuncia perché sono venuto in possesso delle foto del carro deragliato a Vaiano solo 15 giorni fa." Menchini Marco

Nota: si pubblica la comunicazione ricevuta dalle Ferrovie dello Stato.

FERROVIE DELLO STATO: PRECISAZIONI
Roma, 18 aprile 2010
In relazione alle notizie diffuse da alcuni media circa la lettera di un ex ferroviere, Marco Menchini, e pubblicata da larepubblica.it" secondo la quale "una foto e la logica della formazione dei convogli" dimostrerebbero che la cisterna deragliata a Viareggio il 29 giugno scorso "potrebbe essere la stessa del piccolo incidente di Vaiano" sulla linea Firenze - Bologna qualche settimana prima, le FS fanno sapere che si tratta di deduzioni totalmente prive di senso e fondamento.
Intanto i due carri appartenevano a due ditte private distinte: l'italiana Sogetank era la proprietaria del carro sviato a Vaiano, la multinazionale Gatx di quello di Viareggio. Il carro di Vaiano era immatricolato in Italia, quello di Viareggio in Germania. Inoltre anche le tipologie di carro sono completamente diverse: il primo era un carro a due assi, mentre il secondo è un carro a carrelli e quindi aveva quattro assi ed era di dimensioni circa doppie. Infine anche il trasporto a cui erano adibiti era, come noto, diverso.
Stupisce e colpisce il fatto che a sbagliare in modo cosi grossolano sia stato un ex ferroviere (il quale parla addirittura di fantomatici dispositivi "ultrasuoni laser": un concetto impossibile anche dal punto di vista fisico, dato che gli ultrasuoni sono appunto suoni, mentre il laser è un dispositivo che emette luce; non si comprende quindi a quale tecnica di controllo venga fatto riferimento).
Si diffida pertanto chiunque dall’utilizzare tale mistificatoria interpretazione dei fatti. In ogni caso Trenitalia ricorrerà alle opportune sedi per la tutela della propria immagine.

grillomannarosmall.jpg E' possibile prenotare Un Grillo mannaro a Londra, Ecologia, cultura e crisi finanziaria in un incredibile viaggio oltremanica. Prenota la tua copia.

lasettimanabanner.jpg

18 Apr 2010, 11:38 | Scrivi | Commenti (637) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa
Tags: Ferrovie dello Stato, FS, Menchini Marco, Moretti, Vaiano, Viareggio

Commenti

 

Hai verificato quello che dice l'ex-verificatore beppe ?

E' una cosa cosi' grossa che mi pare sia finta

Edoardo M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.10 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe Grillo mi chiamo luigi e sono un tuo fans da sempre ti stimo ancora di piu' da quando ti stai occupando di problemi anbientali e politici, mi piacerebbe se tu vuoi che tu parlassi un po della crisi economica e che le soluzioni ci sono per uscirne fuori, mi spiego meglio...Io ho un idea,bisognerebbe fare dei passi indietro e cioe' tornare ai prezzi della lira quando un affitto o un mutuo era di 500.000 lire e no di 500,00 euro, le bollette luce erano 50.000 lire no 100,00 euro,le bollette del gas 150.000 lire circa e no 150,00 eiro circa,e la benzina da 1000 lire e passata a 1,40 euro e tante altre cose che sono raddoppiate, e quindi adesso si lavora in due per avere il potere d'aquisto di uno stipendio,e poi ci si sente dire da Berlusconi non riducete i consumi,ma se la gente fa' fatica ad arrivare a fine mese. Perche' il governo non ha bloccato le speculazioni quando e' arrivato l'euro in Italia ,e ovvio cosi hanno incassato il doppio e si sono arricchiti ancora di piu' ,e poi fanno finta di non sapere come trovare soluzioni per uscire dalla crisi economica..a loro non gliene frega niente mio stimatissimo Beppe Grillo..mi piacerebbe che l'ho dicessi alla gente, saluti e Grazie per l'attenzione Luigi .. luigifinzio@yahoo.it

LUIGI FINZIO 22.04.10 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo alle precisazioni fatte da trenitalia sulla strage di Viareggio e la fantomatica tecnologia laser ultrasuoni secondo loro inesistente basterebbe loro andare su wikipedia e informarsi a riguardo:
Laser-ultrasuoni utilizza laser per generare e rilevare ultrasuoni onde. [1] Si tratta di una tecnica non-contatto utilizzati per misurare lo spessore dei materiali, la rilevazione di difetti e la caratterizzazione dei materiali.I componenti di base di un sistema laser-ultrasuoni sono un laser generatore, un laser di rilevamento e un rivelatore (fonte wikipedia). Questo la dice lunga sulla competenza di chi ha pubblicato la precisazione e sui controlli effettuati da trenitalia sui loro treni

Giampiero Raschetti 22.04.10 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Egr. Sig. Grillo,
questa mi a per dirLe quanto la stimo per il suo impegno in tutti questi anni che seguo attraverso il sito-blog e alle manifestazioni che organizza.
Abito a Milano e alle Regionali ho sostenuto il candidato del suo movimento.
Ora che il sig. Formigoni ha rivinto le elezioni e continua il suo mandato quando avverrà la tanto attesa dimissione in quanto non può fare più di due mandati (siamo al quarto) come disse lei alla manifestione in piazza Duomo ?
Cordialmente.

Michele Bottalico 22.04.10 15:34| 
 |
Rispondi al commento

NONNO HOUSE
IL SISTEMA INPDAP PER LOCARE CASA AGLI STUDENTI
E’ in fase di definizione il bando di concorso con il quale i pensionati Inpdap potranno affittare la
casa a studenti (figli di iscritti o pensionati Inpdap) con l’intervento dell’Istituto sotto forma di un
contributo mensile.
questi dell'INPDAP sono dei grandi::::::

roberto massa 22.04.10 12:43| 
 |
Rispondi al commento

L'Aquila ha bocciato la proposta di dare la cittadinanza onoraria a Guido Bertolaso. La consultazione del consiglio comunale, nel pomeriggio di ieri, è finita con 14 voti contrari, 2 favorevoli e un'astensione. Giusto così! Bertolaso, massaggi e mignotte a parte, ha fatto solo il suo dovere! Sembra giusto da parte di un organo consiliare prendere una decisione di questo tipo, per due semplici ragioni: da una parte riservare un riconoscimento di questo tipo ad una sola persona significherebbe escludere tutto quel sistema di volontari che ha lavorato nelle prime fasi dell'emergenza; la seconda ragione è che l'assistenza alla popolazione cittadina rappresenta un diritto e non qualcosa che più volte è passato come un "regalo" da parte del governo e della Protezione civile.

>>> VIENI ANCHE TU A DIRE LA TUA SU: http://liberalvox.blogspot.com


buon giorno
leggo ogni tanto e navigo sul vostro blog, e trovo la battaglia politica economica, che beppe grillo effettua contro tutto e tutti, sia indirizzata solamente verso alcuni ambienti politici ed economici.
Nei mesi scorsi sono per caso capitato alla manifestazione "golosaria" organizzata da paolo massobrio, quarantanove anni, milanese di origini monferrine, coniugato e padre di tre figli, si occupa, da oltre vent’anni, come giornalista, di economia agricola ed enogastronomia.
siamo capitati in un castello dove vi era una presentazione di vini, e al termine di questa manifestazione cena per soli vip ( amministratori di una comunitò collinare).
stranamente a questa manifestazione vi erano parecchi esponenti delLe Comunità Collinari della provincia di Asti tra cui la cominità di varilate,
vi lascio il sito
http://www.valrilate.it/modules.php?name=Encyclopedia&op=list_content&eid=7
che naturalemente hanno preso aperitivo parlato ect..alla fine cenato all'interno del castello.
date una occhiata al sito che vi ho inviato, il numero di questi personaggi che orbitano intorno e all'interno di queste comunità collinari, montane ect.. è notevole
vedi Amministratori consiglieri ectt.
all'interno della comunità valrilate vi ne è un gran numero.
cosa fa questa gente da chi è pagata?
sono sempre le scatole vuote gestite come dai comuni dalle provincie regioni, oppure come le cooperative e altre associazioni pagate da noi con i soldi contribuenti.
perchè la battaglia politica economica di beppe grillo, non è diretta verso questo spreco enorme di denaro pubblico, con stipendi per presidenti vicepresidenti consiglieri.
non vedo una benchè minima critica o propaganda mediatica contro queste istituzioni, che non si capisce che cosa facciano se non partecipare o forse organizzare feste o quant'altro.
fatemi sapere sono molto curioso!
saluti
a beppe grillo

dario galli (gallindustry), settimo torinese Commentatore certificato 21.04.10 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il .pdf postato da Gianni C., non sono ancora andato a verificare la bibliografia, ma in ogni caso il fondo di verità c'è... Quindi chi ha scritto la risposta da parte delle Ferrovie non solo è disinformato, ma a questo punto mi viene da pensare che sia anche in malafede....
Ah...ma che scemo che sono, mi stavo meravigliando di una cosa che da noi è normale...la malafede...

La prossima volta che deraglia un treno, spero che ci siano sopra i responsabili della strage di Viareggio....poi vediamo se vengono ancora a raccontarci che era tutto a norma...

Anche perchè prima o poi in una maniera o nell'altra, si sa, le cattiverie si pagano !

Alessio Anzalone 20.04.10 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, Grillo, GRIILLOOOOOO !!,

ma perché continui a pubblicare notizie schock tipo quella del vagone di Viareggio già deragliato a Vaiano, meravigliandoti che la magistratura non ne tenga conto, senza curarti per niente dell' attendibilità dei fatti riportati.
O vale la lettera dell' ex ferroviere ( che sembrerebbe non distinguere un carro a due assi da uno a carrelli di capacità circa doppia) o vale la smentita circostanziata delle Ferrovie.
Ma ne abbiamo già le scatole piene dei giornalisti Rai che di ogni fatto con rilevanza politica riportano la dichiarazione del PD seguita da quella opposta de PDL, senza alcun lavoro di analisi o di approfondimento, per cui l' ascoltatore alla fine ne sa come prima.
Due menzogne (o più ) non faranno mai una verità!

Se uno vuolessere diverso dalla massa degli altri farabutti lo deve essere davvero anche in quello che costa sforzo e impegno personale.
Proprio non ci siamo
Ald Roatta Mondovì

Aldo Roatta, Mondovì Commentatore certificato 20.04.10 13:07| 
 |
Rispondi al commento

CHE POLLI!

Grande forza nelle critiche..
Molta enfasi nell'esporre i fatti..
Troppo zelo nel ribadire i concetti buonisti..

Ma fino a quando non si fara' un salto qualitativo impostato su una vera rinascita le parole resteranno sempre un fastidioso rumore di fondo.

Iniziare a prendere le redini di questa schifosissima realta' e rallentare questa caduta libera e' l'unica soluzione: questo e' il famoso pozzo senza fondo...davvero qualcuno pensa che sia questo il limite del peggio?

L'Italia va avanti (se cosi' si puo' dire, perche' non ci credo nemmeno io!) solo perche' i pochi "sopravvissuti" si ammazzano di lavoro (lavoro oltre i limiti dell'indecenza piu' bieca) e non grazie a questo insulso surrogato di politica.

Nessuno ha il coraggio di dire (ma soprattutto di attuare) uno stop generale di tutto?

Mi viene in mente una "simpatica" scena del film "Fight Club": ".... Noi siamo quelli che ti danno il telefono, siamo quelli che ti portano in giro, siamo quelli che ti servono al ristorante e ti fanno il pieno all'auto, noi siamo ovunque!"

Pero', come sempre, e' piu' facile mettere il cartello "Attenzione: caduta massi" piuttosto che risolvere il problema.

Bla bla bla a tutti.

PolloMannaro


Pollo Mannaro (pollomannaro), Milano Commentatore certificato 20.04.10 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Io non so se il carro dei due episodi fosse lo stesso, so solo che se vai su google e cerchi notizie sulla tecnica di verifica ultrasuoni laser trovi tra i primi risultati questo documento:
http://www.ndt.net/article/aipnd2007/files/orig/77.pdf

Gianni C. 20.04.10 09:28| 
 |
Rispondi al commento

magari si tratta di misuratori ad ultrasuoni con puntatore laser, ma questo i tecnici lo sanno benissimo.
Rimane il fatto che il carro è deragliato e che la gente è morta bruciata...in silenzio e per caso, così vorrebbero

SS

stefano silvagni 20.04.10 05:29| 
 |
Rispondi al commento

ennesima figura di merda, una delle tante cazzate diffuse da questo blog, con la differenza che stavolta sono stati costretti a pubblicare la smentita dai legali di Trenitalia, altrimenti sarebbe passata in silenzio come le tante palle pubblicate, dalla biowashball al microscopio di Montanari...

Geremia L. Commentatore certificato 20.04.10 01:58| 
 |
Rispondi al commento

ALLA CORTESE ATTENZIONE DI LUCIANO COLLETTI

Cortese Luciano Colletti, è vero il sig Menchini si è sbagliato sui due carri, che erano di due società differenti, ma non sugli ultrasuoni laser.
Quelli esistono veramente, inoltre la tecnologia di analisi meccanica ad ultrasuoni laser esiste, ed è particolarmente utilizzata proprio in ambito ferroviario.
Forse sarebbe bene si leggesse questi articoli:

http://www.tipcoeurope-info.com/Manutenzione/Articles/november2006/Art4.pdf

ed un'altro che illustra la tecnologia utilizzata:

http://www.meccanica.univpm.it/it/node/94

e anche quest'altro:

http://www.ndt.net/article/aipnd2007/files/orig/77.pdf

Ma lei crede veramente a tutto di quello che dice Fs?
Saluti.
Marco Bazzoni-Operaio metalmeccanico e Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.

Marco Bazzoni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.04.10 00:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe questa è disinformazione. Anzi no. É fantascienza da cortile. Questo qui non sa nemmeno di cosa parla, non sa distinguere un carro a due assi da uno a quattro. Se penso che il suo compito era di verificare se i treni erano in ordine prima della partenza mi viene la pelle d'oca. Non sa nemmeno distinguere un carro a carrelli da uno a due assi. Anche un imbecille vedrebbe dalle foto pubblicate che i due carri sono completamente diversi. Ma non le controllate le notizie? Non si può, per la credibilità di questo blog, permettere che vengano scritte tante scemenze facendole passare per cose serie!! Ultrasuoni laser? Ma quando mai!!! Se su una cosa che conosco bene riscontro tante e tali stupidaggini, come farò in futuro a fidarmi di quello che non conosco? Che delusione...!!!

Luciano Colletti G. 20.04.10 00:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi ha scritto la precisazione di Trenitalia non conosce la tecnologia Ultrasuoni Laser usata dalle sue officine?
http://en.wikipedia.org/wiki/Laser_ultrasonics

Disgustoso!

Sandro A. Commentatore certificato 19.04.10 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Menchini Marco hai avuto il tuo momento di gloria...SPARANDO MINCHIATE

Bene, lo voglio avere anch'io:in questo momento a casa mia sto ospitando due extraterrestri che vengono dal pianeta orione con la loro navicella spaziale che viaggia a 1000 lux (1000 volte oltre la velocita' della luce)
Perche' non si presentano a noi terrestri?
Sono INCREDIDILMENTE TIMIDI.....

Mario 68 19.04.10 21:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Saviano!! scusa!! ma per quale motivo fai pubblicare le tue opere dalla Mondadori???? lo sai benissimo che il propietario è un mafioso ed anche stupido, perchè parla male di chi gli fà guadagnare un sacco di soldi (è proprio un coglione, lui e la figlia), in italia non c'è solo la Mondadori, cambia subito editore.

massimo p., Savona Commentatore certificato 19.04.10 19:39| 
 |
Rispondi al commento

a tronchetti provolone bisognerebbe fargli provare cosa passano le famiglie di quelle persone.non sputtanarsi i soldi nel calcio.non ha detto niente,si è fatto i cazzi suoi tanto lui pensa solo ad aumentere autostrade,ferrovie e telefonia.soldi,soldi sempre di piu'.e i servizi sono 1 merda,farei viggiare lui come pendolare.mi sta sulle palle

manuel vespignani 19.04.10 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma 'sto qua che razza di ferroviere è? Non sa distiguere un carro a 2 assi da uno su carrelli?

Come faceva ad essere lo stesso carro di Vaiano del 22 giugno 2009? QUELLO DI VAIANO ERA UN CARRO CISTERNA A 2 ASSI, mentre IL CARRO CISTERNA DI VIAREGGIO ERA UN 4 ASSI SU CARRELLI.

Carro di Viareggio: http://www.ferrovie.it/fol.tim/img/FN2577102.jpg

Carro di Vaiano: http://www.lastampa.it/multimedia/italia/18670_album/03.jpg

E tutti 'sti giornalai del piffero che riprendono la notizia senza nemmeno ripescare le foto e dare loro uno sguardo... a zappare la terra tutti dal primo all'ultimo!!!

Alberto F 19.04.10 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per vedere la realtà, senza fregature, visitate il sito: http://www.anakedview.com/

Troverete articoli riguardanti la comunicazione politica, riflessioni sulla società e molto altro...

spaceboy spaceboy Commentatore certificato 19.04.10 17:37| 
 |
Rispondi al commento

*Pifferaio Magico - con gli Abba - ..etc
[i.e.xTempoLibero, in elenco,perhaps..non disutili segnalaz.]
Sergio Conegliano (occasionaleHobbisticoDocumentalista)
1.13 Muttley/Mardel laugh
http://www.youtube.com/watch?v=EHgxCm_nWJY&NR=1
2.13 Looney Tunes - Pigs in a Polka 1943
http://www.youtube.com/watch?v=Nh11A41klL4&feature=related
3.13 A Sheep In The Deep (1962)
http://www.youtube.com/watch?v=yZKvuSYIykY&feature=related
4.13 PIPPO TORERO
http://www.youtube.com/watch?v=kORnyrKQHlM&feature=related
5.13 Walt Disney - Pippo - Come cavalcare un cavallo (How to Ride a Horse) (1941)
http://www.youtube.com/watch?v=vl2IeXi5RqE&feature=related
6.13 La Notte di Halloween - Walt Disney
http://www.youtube.com/watch?v=pVYd0uL_TsQ
7.13 Paperino - Il Clown Della Giungla
http://www.youtube.com/watch?v=DIcnkro5ZkY&feature=related
8.13 The 3 Caballeros-Song (subtitled)
http://www.youtube.com/watch?v=Wf2OYnxOeps&feature=related
9.13 Donald Duck - Blame It on the Samba
http://www.youtube.com/watch?v=7hkJr3bOFOE&feature=related
10.13 DISNEY - We're Following The Pied Piper
http://www.youtube.com/watch?v=C72mQiZbK7k
11.13 Walt Disney - Pippo - Ti Sogno California! (Californy 'er Bust) (1945)
http://www.youtube.com/watch?v=yUW14WEEMLA&feature=related
12.13 Collection of All-Time Favorites: Early Years Trailer
http://www.youtube.com/watch?v=_6QcSfwMB2U&feature=related
13.13 The Skeleton dance, par Ub Iwerks
http://dailymotion.virgilio.it/video/x6mmvq_the-skeleton-dance-par-ub-iwerks_shortfilms

Sergio Conegliano 19.04.10 16:19| 
 |
Rispondi al commento

ma sul caso "Emergency",per come è stata condotta tutta la faccenda,fosse successo 20 anni fà,qualche responsabile non avrebbe dovuto dimettersi?...e...peggio ancora,un'altra opposizione non avrebbe dovuto pretenderle?

lucio palla 19.04.10 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CUCCURRUCCUCU' PALOOOOMAAAAAAHHHHHH
BUONA PADANIA A TUTTI!

Serafino Bricco, Prappo Commentatore certificato 19.04.10 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...me sa che cia' ragione quer testa di cazzo de Dumas...che Paese de merda...pe na stronzata er pollice verso de Totti, si invocano provvedimento disciplinari....no comment

Er Caciara, er mejo tacco de ' Torpignatara Commentatore certificato 19.04.10 14:06| 
 |
Rispondi al commento


DELLA MANIFESTAZIONE CONTRO LE LEGGI

STRAGE DELLA CACCIA CHE SI STA OGGI

GIA' SVOLGENDO, ININTERROTTAMENTE

FINO A DOMANI SERA A MONTECITORIO

(ROMA, SI E' FATTA SOLO
POCA INFORMAZIONE! GRILLO, PONI,

SUBITO DOPO IL POST UN AVVISO PARI A

QUELLO CHE HAI MESSO PER EMERGENCY!

CHI E' CONTRO LA CACCIA NON SOLO NON

HA NESSUNA MULTINAZIONALE MA HA CONTRO
QUELLA DELLE ARMI (E CARTUCCE)...E'

FORSE PER QUESTO CHE HA AVUTO POCO
INTERESSE DEI MEDIA?

sandro petrini 19.04.10 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Per tutti coloro che sono ancora bloccati in Inghilterra e possono avere bisogno di un passaggio, iscrivetevi a questo fb group
grazie

Francesco Iacono 19.04.10 13:49| 
 |
Rispondi al commento

il GOVERNO ITALIANO era d'accordo con la cacciata di Emergency da Kabul.

Vedrete .... basta aspettare e ne usciranno delle belle.

Questo è un governo di DELINQUENTI e MAFIOSI !!!

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.04.10 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Viviana
@cettina

Alle pluridecorate di questo blog, vorrei chiedere come mai avete eluso (ammesso che mi abbiate letto)il n. dei commenti giornalieri di 2 anni fa in confronto a quelli odierni?
Siete rimaste le migliori?
E se fosse come mai questo blog non raggiunge 700 commenti al giorno?
Non credete che voi e i vostri "afecionados" avete contribuito al declassamento di questo blog?
Perchè vi ostinate così caparbiamente ad essere fiere del vostro operato?

Soltanto Berlusconi è peggio di voi.

Io,io,io,io e soltanto io.

Cordiali saluti.

Ricordatevi che la superbia e l'alterigiasono brutte gatte da pelare.

Augusto . Commentatore certificato 19.04.10 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE I BAMBINI POTESSERO...

In 9 anni di occupazione tra iraq e afghanistan i bambini ne hanno viste di tutti i colori.
Come penste possa iniziare la giornata per ognuno di loro?
Sono anni che non hanno energia elettrica ed acqua corrente.

bruno pirozzi, napoli

-----------------------------------

se i rimborsi elettorali RIFIUITATI dal movimento di grillo fossero stati destinati ai bimbi del terzo mondo ?

si è preferito adottare la fanciullesca soluzione del rifiuto....( i pappo-politici ringraziano)...e non un'azione dai contenuti forti significativi.....che avrebbero amplificato di certo le simpatie verso il movimento.....

p.s. (grazie desani per la proposta di disposable email ...me la cavicchio ancora...)

peppino garibaldi censurato 19.04.10 13:42| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CACCIA MILITARE NATO COLPITO DA EFFETTI NUBE ISLANDA...

La Superbia...

Reven Enge Commentatore certificato 19.04.10 13:41| 
 |
Rispondi al commento

La sinistra non esiste, la lega è in mano ad una trota e la destra è questa fate un pò voi:

http://www.youtube.com/watch?v=aZMxQ0c3kso&feature=related

Giuseppe G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.04.10 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Cominciano ad emergere i retroscena della vicenda

Soldi e chiusura di Emergency in cambio degli italiani liberati- di Antonio Rispoli


KABUL (AFGHANISTAN) - Niente alta diplomazia o prese di posizione ferree del governo italiano rispetto a quello afgano, per ottenere la liberazione dei tre operatori umanitari di Emergency, sequestrati dai servizi di sicurezza afgani lo scorso 10 aprile. Ma molto più semplicemente un netto ricatto, a cui il governo italiano ha piegato il capo, senza alcun problema: allontanamento definitivo di Emergency da Lashkar-gah - la struttura medica verrà chiusa o affidata ad altre istituzioni molto più accondiscendenti verso le esigenze di propaganza della coalizione occidenmtale, come Medici senza friontiere o la Croce Rossa, legate a filo doppio e triplo ai governi occidentali - oltre a maggiori stanziamenti per alcune riparazioni da fare a Kabul e un risarcimento danni per i familiari di Adjmal Nashkbandi, interprete e nipote di un alto funzionario della sicurezza afgana, rapito dai talebani e poi ucciso.
Ma il discorso economico è relativo, serve solo a comprare l'OK dei rappresentanti locali. Il fulcro resta la cacciata di Emergency, che non si è mai piegata alle disposizioni di americani, inglesi ed italiani di curare solo chi dicevano loro e di tenere nascoste le tante vittime innocenti che i soldati occidentali stanno facendo quotidianamente, con i loro attacchi indiscriminati. E questo per ora l'hanno ottenuto.

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.04.10 13:36| 
 |
Rispondi al commento

...PROVA DI COMMENTO...

movimento politico PARTITO DELLE DONNE Commentatore certificato 19.04.10 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Signor Marco! Chiedo scusa ai parenti delle vittime di Viareggio se anche qui, in occasione di questo post, qualche cerebroleso parla di funerali di gente morta all'età giusta e nel posto giusto. Spero che alla testimonianza del Signor Marco si unisca quella di altri colleghi e che possano avere tutto il sostegno per non temere, come sempre sempre capita in questo dannato paese, di dire la VERITA'.

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 19.04.10 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Aggiornamento, dimenticate il Berluska se ci riuscite per un attimo e fatevi un idea piu' "ampia delle cose"

http://www.nytimes.com/interactive/2010/04/15/world/europe/airport-closings-graphic.html?ref=europe


today (Sun 18th April) confirmed that based on current
meteorological forecasts, and the continuing emission of volcanic ash into
the atmosphere over Iceland, it has decided to cancel all scheduled flights
to/from the UK, Ireland, Denmark, Finland, Norway, Sweden, Belgium,
Holland, France, Germany, Poland and the Baltic States until 1300hrs on Wed
21 April.

sfi g@ti 19.04.10 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Abito molto vicino a Viareggio....
e lì ci vado spesso per fare passeggiate
o per l'aria buona del mare.

Mi sento dunque colpita ancora di più,
in pratica dei ”vicini di casa”
sono stati testimoni di una tragedia infinita.

Quando passo in treno (spesso) dalla stazione di Viareggio
vedo ancora i resti delle case tutte bruciate e distrutte.
Questo tocca il cuore.

Mio nipote Mattia
nonostante la giovane età
di professione ”guida” i treni merci,
motivo in più per parlare in casa
della tragedia
anche in modo tecnico.

Mi piacerebbe che tutte le persone toccate dal disastro
avessero VERA GIUSTIZIA.
ma in questo nostro paese....
dubito che ci sia ANCORA GIUSTIZIA.

Almeno :
per i più deboli ed indifesi...
non c'è.

.

sara paglini, carrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.04.10 13:28| 
 |
Rispondi al commento

L'appetito della Lega
di Rinaldo Gianolatutti gli articoli dell'autore

Nel 2009 il Veneto, che ha appena tributato un consenso elettorale record alla Lega, ha perso circa 52.000 posti di lavoro, il numero dei disoccupati ha raggiunto il livello di 126.500 persone. Secondo l’agenzia Veneto Lavoro il prodotto interno lordo in questa regione chiave dell’economia nazionale è calato del 4,8% lo scorso anno, il prodotto pro-capite è sceso ai livelli di dieci anni fa e un recupero sulla media del 2008 sarà possibile solo nel 2015, se tutto andrà per il meglio. I più colpiti, quelli che pagano gli effetti più duri della crisi, sono gli operai maschi, stranieri e con un contratto a tempo determinato. Sono stati licenziati, difficilmente troveranno un’occupazione nel breve-medio periodo.

Questa è la realtà sociale ed economica del Veneto. Una realtà difficile come in molte altre regioni italiane. Poi c’è la politica, ci sono le amministrazioni, ci sono i nuovi leader leghisti. Uno si aspetterebbe che davanti a una crisi spaventosa e dopo una vittoria elettorale senza condizioni gli amministratori di Bossi affrontassero questo momento delicato con piglio deciso e provvedimenti adeguati all’emergenza. Ma, per ora, bisogna aspettare. Anche gli uomini della Lega tengono famiglia e amano i piaceri del potere.

A Treviso i leghisti rifanno la sede della provincia come se fosse una reggia spendendo senza ritegno e comprando pure un tavolo di cristallo da 12mila euro ma poi negano i soldi alle scuole. La presidente della provincia e sindaco di San Donà Francesca Zaccariotto, astro nascente della Lega, appena eletta si era aumentata lo stipendio. Altri amministratori e sindaci leghisti, ad esempio ad Asolo e in altri comuni del trevigiano, hanno pensato che, crisi o non crisi, è giunto il momento di arrotondare stipendi e indennità perché non si vive solo di aria e di gloria politica.

http://www.unita.it/news/italia/97617/lappetito_della_lega

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.04.10 13:26| 
 |
Rispondi al commento

C'è un troll nazi-leghista dai nick molto improbabili che ha già scritto troppo sui voli di De Magistris da Bruxelles e ha stufato.
Prima si rifondeva ogni volo con mille euro comunque fosse fatto, ora i voti sono a schema fisso e costo superiore.
Sappiamo che Berlusconi e Tremonti hanno fatto crescere a dismisura i costi del carrozzone di Stato e si sono opposti a qualunque riduzione di sprechi come a qualunque tetto a superstipendi manageriali. Ma mi sembra alquanto fazioso e demenziale attaccare De Magistris che usufruisce di questi viaggi come tanti del Pdl o della Lega. E' pretestuoso e meschino.
Perché non si attaccano gli sciali di Berlusconi? Il suo modo da sultano di allargare le spese pubbliche, la sua indifferenza verso l'erario?
Mi sembra la stessa situazionbe in cui Berlusconi eliminò la tassa sulle donazioni per favorire se stesso e le sue cessioni ai figli e ci fu chi non attaccò Berlusconi e la sua legge ma Prodi perché aveva donato la casa ai figli in quel periodo che non implicava tasse.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.04.10 13:26| 
 |
Rispondi al commento

I posacenere di Bertolaso
Fermi, e senza ridere. Bertolaso non ha colpa se i potenti fumano. Le cicche andavano fermate e inghiottite in qualche posto. Custodite e poi eventualmente smistate in un termovalorizzatore. Il G8 dell'Aquila, quello del dolore e della sobrietà, è stato anche segnato da emergenze impreviste e naturalmente urgenti: traghettare in brevissimo tempo, forse proprio da La Maddalena, posacenere in grado di tenere a bada il vizio del potere. E' stato chiesto a una società milanese, la Nolostand, di fornire i preziosi oggetti: i posacenere. E per 10200 euro è stato risposto, con la solita efficienza, anche a questa piccola urgenza. Non sappiamo se fossero di vetro o di legno, concavi o stilizzati. Si presume che fossero intonati al clima, dunque segni molto minimal, rispettosi di un luogo dove la natura aveva così crudemente infierito.

Non serve nemmeno fare la lista dei potenti che fumano. Berlusconi no di certo, forse Obama, sicuramente esclusa la Merkel. Ciascuno di loro era però accompagnato da vaste delegazioni che s'intuisce fossero assai sfumacchianti. Né serve osservare come in Italia esista una legge antifumo che vieta la sigaretta nei locali pubblici. Anche in questo caso: il G8 può essere assimilato a un luogo aperto ai passanti? Nossignore. Il vertice mondiale, nelle sue diverse sedi legiferanti, è un luogo chiuso per eccellenza, un club esclusivo.

http://www.repubblica.it/rubriche/piccolaitalia/2010/04/19/news/i_posacenere_di_bertolaso-3449737/

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.04.10 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Io non sono osservante anche se ho una mia spiritualità e rispetto ciò che è sacro in ogni religione.
Ma vedere la mossa scaltra e furbesca con cui Berlusconi si è appropriato di un’ostia consacrata alla messa di Vinello mi ha disgustato profondamente.
La furbizia da mariuolo che approfitta sveltamente della situazione, la dissacrazione di un rito sacro, la bestemmia vivente che questo uomo rappresenta mi fa desiderio di vomitare sul suo nome e su quanti lo incensano

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.04.10 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho appena sentito su rai 2 la testimonianza del parente di una famiglia ustionata ed è stato agghiacciante
ha raccontato il caos di quelle esplosioni, l'eroismo dei pompieri e l'abnegazione dei medici dell'ospedale
ha raccontato l'odissea dei sopravvissuti, lw persone bruciate, i mesi e mesi di terapia per le ustioni
Tutti in questo sciagurato evento hanno dato il meglio di se stessi per aiutare gli altri
32 morti e 27 feriti
case distrutte
famiglie distrutte
persone che ancora dopo 10 mesi soffrono negli ospedali per le ustioni
L'unico latitante in questa tragedia è lo Stato
Ancor oggi l'indagine giudiziaria volta a individuare le responsabilità della strage non ha visto alcun indagato.
£2 persone sono morte e 27 porteranno per tutta la vita i segni di questo terribile incidente e la colpa non è di nessuno?
I Comitati hanno dato inizio ad una raccolta di firme per chiedere le dimissioni dell'AD di Trenitalia Moretti.
A andar bene gli daranno un premio, una carica politica o una promozione.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.04.10 13:14| 
 |
Rispondi al commento

La nube di ceneri blocca da giorni i voli europei...

E' in crisi il "piano" segreto degli usa che attraverso le "scie chimiche" sta cercando di fare non si sa bene cosa...

lololol

ora dovranno fare tutto da capo?

dove sono finiti quelli delle scie chimiche?

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 19.04.10 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quante sono le stragi senza colpevoli in questo Paese? Questo è un Paese fondato su stragi che sono utili perchè dietro c'è sempre qualcuno che ci guadagna. Ora analizzate le ferrovie ma io vorrei ricordare, visto che questo Paese oltre ad essere fondato sulle stragi è anche senza memoria, la devastazione e la distruzione ambientale e umana che sta avvenendo a Taranto. Dopo il primo massiccio abbatimento di animali del Natale scorso perchè contaminati da diossina, un nuovo macello sta preparandosi sempre per lo stesso motivo. Se la Prima volta gli animali pascolavano su terreni situati a circa 10 km dall'area industriale, questa volta si tratta di animali al pascolo su zone a più di 20 km dalla stessa. La situazione qui appare proprio compromessa ma ne il sindaco, ne il presidente della provincia e ne una legge antidiossina ridicola della Regione Puglia serve a fermare questo scempio. La legge antidiossina serve solo ad essere evasa. E questo lo hanno detto anche i responsabili ARPA più di qualche volta.Se di questo è responsabile molto probabilmente l'ILVA dell' Ing. RIVA (AZIONISTA ALITALIA), che ci dona il 93% della diossina totale prodotta in Europa e che potrebbe fare anche meglio visto che la legge nazionale gli consentirebbe di ucciderci tutti visti i limiti superiori a più di 10.000 volte a quanto previsto in Europa, non possiamo dimenticare l'ENI di Stato che fa anche piovere idrocarburi non combusti sulle nostre teste e tenta di far esplodere l'intera città per la mancata manutenzione sugli impianti. Il 7 aprile u.s. una fortissima esplosione e conseguente incendio hanno svegliato parte di Taranto in piena notte.I fuochi erano visibili da decine di km. Niente e nessuno sui tg nazionali ne ha parlato. BEPPE, TARANTO STA CONDUCENDO DA SOLA UNA TREMENDA BATTAGLIA PER LA VITA E LA SUA SOPRAVVIVENZA. OCCUPATI ANCHE DI QUESTO PERCHE' I POLITICI LOCALI/NAZIONALI SONO COMMENSALI DI QUESTI STRAGISTI.

Giuseppe Petrachi 19.04.10 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Anche in Inghilterra la politica delle privatizzazioni ha portato sfaceli.
Dal 1981 al 1986 la Thatcher ha privatizzato tutto anche le imprese pubbliche dell’acqua e dell’elettricità.
Non riuscì con le ferrovie perchè ebbe troppe resistenze in parlamento ma lo fece il suo successore John Major tra il 1994 ed il 1996.
L'economia inglese non ha guadagnato nulla, lo stato ha svenduto e gli squali si sono arricchiti a dismisura.
E' scesa l'affidabilità dei servizi, i prezzi sono aumentati e, dall'inizio delle privatizzazioni sono raddoppiati i sussidi governativi.Anche gli incidenti ferroviari sono aumentati( in uno, nel 1999 a Paddington, sono morte 40 persone e 160 sono rimaste ferite nello scontro frontale tra due treni )
Di chi è la colpa?

Della bellezza del sistema neoliberista nel quale non vengono socializzate solo le perdite ma anche le responsabilità, facendole gravare sempre sulla parte più debole della catena.

Alina F., Varese Commentatore certificato 19.04.10 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mondo oggi e' fermo, per causa di un vulcano

usiamo quest'occasione per fermarci un' attimo a riflettere

sfi g@ti 19.04.10 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Bandiera Rossa
L'unica cosa rossa con cui hai mai avuto a che fare sono gli stracci da marchese di quella lurida porca che chiami mammina.

Il Santo Commentatore certificato 19.04.10 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe credevo che solo l'America era fuore rota , adesso grazie a te so che anche l'Italia non e' messa meglio ...il mondo occidentale e' in via di smantelamento a causa di questa classe dirigente corotta fino all'osso

Nicole Parker 19.04.10 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo indignarsi, recriminare, compiangere, ha poco o nessun effetto.
Parlarne e´importante, ma spesso le parole restano quello che sono.
E´la convinzione che tutto sta precipitando e noi siamo impotenti che ci fa sentire frustrati.
Eppure ci sarebbe un modo per far cambiare la situazione.
Ogni cittadino italiano e´parte del sistema e nel suo piccolo puo´contribuire a cambiarlo, anche dando il buon esempio.
Ma quella che manca e´la volonta´, il menefreghismo, il giudicare sempre e solo gli altri e mai se stessi.
E´come fare battaglie contro il riscaldamento del pianeta e fare tre docce al giorno (con acqua calda) tenere il termostato sui 23 gradi, ricaricare il telefonino, usare l´automobile quando si potrebbe andare a piedi e cosi´via.
Se ognuno, nel suo piccolo facesse quello che dovrebbe fare, presto, molto presto molti problemi sparirebbero.
Se quelli che lavorano per le Ferrovie facessero il loro dovere, invece di incolpare a posteriori e recriminare su quello che non si e´fatto molte disgrazie non succederebbero.
Se gli individui capissero che e´il numero che conta e non il politico la guerra contro l´incivilta´sarebbe vinta.


la commozione "evidente" del berluska ai funerali del suo stimato amico vianello raimondo
http://i41.tinypic.com/2gufx55.jpg

^fly^ *, ca Commentatore certificato 19.04.10 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE I BAMBINI POTESSERO...

In 9 anni di occupazione tra iraq e afghanistan i bambini ne hanno viste di tutti i colori.
Come penste possa iniziare la giornata per ognuno di loro?
Sono anni che non hanno energia elettrica ed acqua corrente.
A volte giocano in cortili impolverati e forse qualcuno più fortunato va a scuola grazie a qualche organizzazione non governativa.
Al mattino la sveglia è segnata da quache scoppio di un bombardamento o di un attentato.
Se i loro genitori escono in cerca di cibo, c'è la grande probabilità che non rientrino.
Ti capita pure che mentre giochi o sei in un pulmino vieni colpito da armi da fuoco.
I più fortunati muoiono senza soffrire mentre ad altri capita di perdere un arto o un occhio e sei fortunato se esistono strutture come Emergency dove ti curano in ospedale.
Bambini che se si salvano saranno uomini, avranno una famiglia decimata, ringrazieranno le ong per essere vivi, ma odieranno per tutta la vita l'occidente armato.
Un occidente incurante dei bambini che non hanno nessuna speranza e nessuna colpa, mentre si preoccupa dei propri che ingrassano, che passano ore ai videogiochi, si prodigano per la loro istruzione, per il loro sport, per il loro tempo libero, viziandoli e spendendo fortune per il loro futuro.
Così il ciclo si ripete, i bambini saranno uomini, prenderanno i posti di comando e non sapranno neanche l'esistenza della sofferenza degli altri ovattata dall'opulento occidente.
Missioni di pace, liberazione dall'oppressione, aiuti umanitari: tutte belle parole al calduccio e lontano dall'orrore.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 19.04.10 12:16| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

POLLI DA MACELLO

Buongiorno bloggers,

Sdegno senza reazioni (magari non violenta, perche' per quella c'e' sempre il calcio!): ottimo stile di vita.

Si muore sul lavoro e via con la solidarieta' (verbale ovviamente).
Si perde il lavoro e con lui la dignita' e qualcuno si ammazza: evviva, si puo' essere solidali!
Hai perso tutta la tua vita in un solo minuto? Tranquillo, qualcuno solidale c'e' sempre.
Bastonano ragazzi e padri di famiglia? Sdegno e solidarieta' in abbondanza.
Distruggono le famiglie, l'istruzione e la sicurezza? Anche qui mettiamoci due paroline di solidarieta'.
Il treno e' deragliato? Tutti solidali con chi ha perso qualche caro (magari un figlio o l'unico sostentamento per la famiglia).

Bisogna vivere le peggiori disgrazie per capire che la solidarieta', le parole e il disgusto non servono a niente se non hai di che vivere.
Quando non hai i soldi per mettere qualcosa in tavola (per chi una tavola ancora ce l'ha), le parole di solidarieta' diventano quasi fastidiose.
Devi abbassare il groppone: sei schiavo e devi solo subire, tacere e ringraziare. E se non vuoi sottometterti non c'e' problema: di la e' gia' pronta la tua camera ardente per tutti quelli che vorranno essere solidali.

Adesso mangiamo un bel piatto di solidarieta' e poi vediamo quanto pieno e' lo stomaco.

Giocano con le nostre vite e si divertono a deriderci dall'alto dei loro privilegi (ovviamente ottenuti per meriti).
Godono a vedere come ci si contorce nel dolore, nella disperazione e nella morte (registrati piu' volte e non e'cambiato nulla, o sbaglio?).

Siamo dei giocattoli da rompere.

E quando sei sul confine tra la vita e la morte platealmente ti offendono nei modi piu' vergnognosi fino a consumare la parte piu' profonda e indifesa del tuo essere.

Per quanto ne so la solidarieta' fine a se stessa non serve a niente se non si fa in modo che un evento non si verifichi piu'.

Benvenuti al macello, tanto la colpa non e' di nessuno!

PolloMannaro

Pollo Mannaro (pollomannaro), Milano Commentatore certificato 19.04.10 12:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Il Papa incontra otto vittime di abusi
Poi attacca i media: «Ostili alla fede»
Affondo del Pontefice contro le idee anti-cristiane «spesso rinforzate dai media e da gruppi ostili alla fede» Con chi te la prendi ? Con Berlusconi no, con Casini no, con il PD no, con le TV di berlusconi no, con Repubblica? Si.
La fede del Papa consiste in affari sporchi e ricatti morali, brutta religione la cattolica romana, traditrice del verbo del Cristo morto in croce dagli attuali carnefici.

cesare beccaria Commentatore certificato 19.04.10 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che tristezza, vedere che a nessuno frega niente!!!
Nemmeno hai frequentatori di questo blogg...
Poverini NON vorrei essere al posto di ste poveri disgraziati di Viareggio.
Anche se devo dire.... che l' attuale mentalità italiana mi avrebbe sorpreso se avesse partorito comportamenti diversi.
Siamo oramai alla fine. Tra poco non ci resterà nemmeno il fondo dove grattà... quello che non ci staaa ahahaha

Fabrizio De Lorenzi 19.04.10 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANTO FUMO NEGLI...

Il vulcano gli da una mano.

Tanto fumo per non vedere l'arrosto, anzi, per distrarre dall'arrosto.

Tutte le attività naturali, come quelle di un vulcano, vengono trattate come notizie degne di riempire intere pagine dei giornali e invadere tutti i telegiornali.

Il resto è pressochè sparito. Non succede niente a parte la cronaca: informare su un furtarello è sempre una bella notizia che non si nega a nessuno, poi, un bell'incidente o una vecchina che viene aiutata ad attraversare la strada.

Tutte notizie che meriterebbero una giornata di festa nazionale certamente... ma forse l'informazione è anche altro: quello che non si vede e quello che non si immagina.

La politica vola quando gli aerei restano a terra.

OCCHI!

By Gian Franco Dominijanni


Vianello votava per il letamaio legainfamante di Arcore , tanto che con la 'moglie' ha fatto una campagna elettorale con la Zanicchi , detta anche 'Aquila di Ligonchio' ,molto probabilmente per il naso a becco.
Vai a capirli li sputa letame destrosi ,pronti a farsi piasciare in culo da Littorio Feltri pur di imitarne il linguaggio infantile da graffiti per vespasiani .
Poveracci afflitti da una demenza congenita che nessun dito infilato in culo, per quando di spessore, riesce a guarire.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 19.04.10 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@cettina

Certamente mia cara signora meglio di lei sicuramente.
Lei è una di quelle che (oltre ad avere annietato questo blog) si è divertita e sì sta divertendo tutt'ora a passare il suo preziosissimo tempo a partecipare passivamente alla realizzazione di questo movimento.
Lei (come tanti altri suoi "afecionados") non ha contribuito concretamente al successo di questo movimento.
Soltanto io come moltissimi altri si sono prodigati al risultato che ha avuto questo movimento e Lei ,mia cara signora, ci dovrebbe ringraziare per quello che abbiamo fatto e ottenuto.
Se ci fossimo comportati tutti come lei e i suoi "afecionados" non avremmo avuto 500.000 preferenze.

La saluto e grazie del suo contributo.

Augusto . Commentatore certificato 19.04.10 11:44| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

In un paese dove i veri esperti vengono emarginati o mandati a casa o prepensionati, dove l'apprendistato e' un ricordo sbiadito, dove il giovane che comincia a lavorare o e' raccomandato senza saper un piffero di quello che deve fare, o
non ha assolutamente esperienza e nella ditta nella quale va a lavorare non ha punti di riferimento, non ha l'anziano dipendente che gli passa le sue conoscenze, dove non ci sono corsi di aggiornamento,dove non ci sono contatti con le nuove tecnologie degli altri paesi (ai miei tempi gli ingegneri meccanici venivano mandati per 10-15 giorni, esempio alla Brown Boveri in Germania per capire come funzionavano i macchinari che noi compravamo da loro).

Un paese dove il profitto e' l'essenziale, dove si
annacquano gli antibiotici perche' il loro effetto
avvenga piu' tardi possibile e quindi ne servono di piu'. Dove non c'e' piu' etica del lavoro, piu' dignita', piu' professionalita', dove su 20 dipendenti e' solo uno che compra un giornale, e di solito o e' la Gazetta o il Corriere dello Sport, dove i colloqui di lavoro vengono fatti da
amministrativi e non tecnici specializzati o almeno addetti ai settori per i quali sono richieste le nuove posizioni.
Un paese dove si tagliano le spese per l'istruzione, dove professori e maestri vengono
privati, per motivi esoterici, della loro possibilita'di istruire anche se hanno dieci, ventanni di esperienza.
Dove i patentini per i lavori delicati nelle fabbriche, negli areoporti, negli impianti vengono dati senza aver prima fatto corsi o almeno
6 mesi di lavoro nel settore.
Un paese dove "pochissimi" hanno fatto corsi "antincendio" o non hanno mai partecipato a prove
"antincendio", nella fabbriche e impianti.
Dove la frase "decontaminazione continua" e' priva di senso.

Dove il risparmio e' la cosa piu' importante, dove
le valvole vengono acquistate per clientela e mai provate prima d'inserirle. Tipo quelle per il cuore.

Caro Beppe, ma siamo fortunati che tutto non sia gia' crollato!

Frank

Frank A. 19.04.10 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Migliorare questo paese?

Riconoscere i veri uomini dai buffoni di corte:

http://www.youtube.com/watch#!v=n7bY6pMgZSs&feature=related

Giuseppe G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.04.10 11:22| 
 |
Rispondi al commento

IMPORTANTE:
Parte Oggi a Cochabamba la CONFERENZA MONDIALE DEI POPOLI SUL CLIMA

Appello a sostegno della Conferenza mondiale dei Popoli a Cochabamba:
http://www.asud.net/it/dalla-redazione/5-mondo/1132-appello-a-sostegno-della-conferenza-mondiale-dei-popoli-a-cochabamba.html

miano sacchi Commentatore certificato 19.04.10 11:19| 
 |
Rispondi al commento

ao', a rega'...manco na parola su quer capolavoro de 'a MAGICA........ammazzeve o'

Er Caciara, er mejo tacco de ' Torpignatara Commentatore certificato 19.04.10 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poi dicono che le 'crisi' a tavolino, come quella tra due giganti della politica Fini e Papi il Sodomita ,non servono a niente . Mentre in realtà fanno 'emergere' personaggi come Quagliarello o il Gasparri dei Trans . Che se rimasti privi del lavoro di lacchè non li vorrebbe nessuno , neppure per farsi menare l'uccello.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 19.04.10 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Il padrino Dell'Utri non rinuncia ai
privilegi parlamentari (è senatore) per
difendersi dalla giustizia che l'ha appena condannato ad undici anni per aver favorito cosa nostra. Il premier con il legittimo impedimento
e le critiche a Saviano dimostra di essere stato
un buon allievo del padrino.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.04.10 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza vedere seduto sullo scanno più alto della politica un imprenditore di mediocre capacità imprenditoriale, assente moralità ed incapacità totale.

E' proprio vero, l'apparire vale più del valere.

Si parla di meritocrazia, ma dov'è la meritocrazia in tutto ciò?

Abbiamo seduto sullo scanno più alto della politica italiana un comico guitto, un giullare.

Più di tanto non è.

cettina d., isola Commentatore certificato 19.04.10 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli sputi di berlusconi sui nostri morti

"Nel giorno della condanna a undici anni di reclusione, del senatore Marcello Dell’Utri,il più intimo e risoluto collaboratore di Berlusconi nella sua avventura politica, il capo del governo ci fa sapere che nel mondo si parla di Cosa Nostra, non per colpe di Dell’Utri o dei suoi amici mafiosi, ma per le fiction sui Corleonesi e per i libri come Gomorra.
Forse lui non sa quanti sono i genitori, i figli, gli amici, le vedove che per colpa della mafia hanno perduto i loro cari. Sarebbe opportuno mandare a Berlusconi le fotografie di tutti quei morti per mafia, a cominciare dal bimbo sciolto nell’acido, da Falcone e Borsellino, ai giornalisti, ai sindacalisti, alle forze dell’ordine, al Generale Dalla Chiesa, alle persone semplici, innocenti, morti per caso, per le bombe ed i fucili mafiosi.

Con quelle foto si potrebbe tappezzare tutto palazzo Chigi, dentro e fuori.

Quelle foto così esposte dimostrerebbero che Berlusconi parla e agisce come un mafioso. Se si sta sempre zitti, se ci si stringe solo nello sdegno e nel dolore, sarebbe come ucciderli una seconda volta.

Ricordarsi dei morti per mafia è un obbligo morale, ma sappiamo che non porta voti e neppure se ne parla nei tiggi. Non mi importa se ha vinto le elezioni, ci sono silenzi, come questo, di fronte a battute del genere, che non trovano giustificazione. Oggi non si può tacere e far finta di niente, soprattutto perché, chi sputa sui quei morti, è anche il Presidente del Consiglio."

(Fonte: Claudio Fava)

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.04.10 10:37| 
 |
Rispondi al commento


Non sono e non sarò mai un'ammiratrice di Fini, ma confrontandolo con la Santanchè debbo ammettere che è persona dotata di classe e serietà.

Non darei mai il mio consenso a nessuno dei due, ma se dovessi essere costretta a scegliere, naturalmente, sceglierei Fini.

Ma questo è il pensiero di chi ha ancora a mente il significato della parola dignità, perso nei meandri del tempo, lasciato a pezzettini per strada.

La dignità è parola vuota e senza senso, ormai, valida solo per gli sfigati che ancora credono che si possa migliorare il proprio tenore di vita solo rispettando natura, persone e leggi.

Che tristezza...........


cettina d., isola Commentatore certificato 19.04.10 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Sono convinto che la maggior parte degli italiani sono brave persone, la causa che attanaglia questo paese sono queste percentuali:

Statistiche in italia:

uso abituale del televisore più del 90%
uso abituale cellulare quasi 80%
uso abituale radio quasi 70%
uso abituale quotidiani 60%
uso abituale settimanali 50%
uso abituale libri 45%
USO ABITUALE COMPUTER 40%
USO ABITUALE INTERNET 30%

Quando queste percentuali saranno ribaltate allora forse potremmo parlare di società civile perchè molti a quel punto sapranno come stanno realmente le cose....

Giuseppe G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.04.10 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che bello hanno liberati i tre di Emergency !


Che bello nei giornali !
Che bello nei tg !
Che bello nelle trasmissioni televisive !


Erano innocenti.

E allora perchè sono stati arrestati e messi in carcere ?

NON BISOGNA DIMENTICARE IL COMPORTAMENTO DI FRATTINI, "ministro" DEGLI ESTERI, CHE DOPO IL FATTO HA CERCATO DI SCARICARE I TRE MEDICI DI EMERGENCY !


ERANO TERRORISTI !


IL GOVERNO ITALIANO HA FATTO UNA FIGURA DI MERDA !

PURE LA RUSSA E' ANDATO IN TV A FARE FIGURE DI MERDA.

INVECE DI MANDARE LETTERE, DOVEVATE MANDARE AFFANCULO KARZAY !


RITIRARE IL CONTINGENTE ITALIANO DALL'AFGHANISTAN !


SUBIIIIITOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO !


IL GOVERNO ITALIANO SI DEVE VERGOGNARE, PERCHE' I FATTI DIMOSTRANO CHE E' CORNUTO E MAZZIATO....


LECCACULI !

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 19.04.10 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono veramente nauseato di questi politicanti da strapazzo che invece di occuparsi delle problematiche degli italiani, che sono infinite, si trastullano con le puttane di BERLUSCONI ed i vini di DALEMA. BERSANI SEMBRA LO SCEMO DEL PAESE : dopo la sconfitta elettorale trionfalmente asserisce che ora dovrà cambiare tutto. Vecchi scemi rincoglioniti della SINISTRA, ammesso che ancora esista, ma lo volete capire che finchè ci saranno politici come voi Berlusconi governerà a vita e continuerà a farsi tutti i CAZZI SUOI ? SE FOSSI PIU' GIOVANE CERCHEREI DI EMULARE CHE GUEVARA, SPIRITO PURO CHE MANDO' A FARSI FOTTERE ANCHE IL SUO AMICO FIDEL CASTRO.INOLTRE MI FANNO RABBIA QUESTI GIOVANI CHE SEMBRANO TANTI PECORONI RASSEGNATI A CAMPARE A SPESE DI MAMMA E PAPA.MA GUANDO VI SSVEGLIATE E PRESENTATE IL CONTO A QUESTA SOCIETA' DI MERDA DOVE PER SOPRAVVIVERE SI E' ARRIVATI A DOVERSI VENDERE UN RENE O ALTRO.fORSE CON UN TRAPIANTO DI COGLIONI POTRA' ESSERE CHE DIVENTIATE DEI VERI UOMINI. SPERIAMO BENE . umbertosky

umberto c., napoli Commentatore certificato 19.04.10 10:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Come è possibile vivere in una nazione così zozza !!!!

aldo p., Milano Commentatore certificato 19.04.10 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Marina Berlusconi a Saviano: "Mio padre libero di criticare"
----------------------------------------------------

La democraticissima rimostranza della signora Marina Berlusconi, riguardo alla mafia, fa a cazzotti con lo sproloquio paterno e presidenziale. Non serve ricordare le centinaia paterne "democratiche" nefandezze per non andare in galera.

Democraticamente rivendico la dissociazione dagli atti e fatti politici di chi è contiguo ai mafiosi e di coloro che pur sapendo, tacciono. Spatuzza docet!

Ossequi
Anton

Anton Tchutcerthaler (maia bassa) Commentatore certificato 19.04.10 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono di Viareggio e sono un pendolare. Premetto che non ho alcuna esperienza in campo ferroviario se non la semplice frequentazione dei carghi bestiame che portano persone a lavoro o a scuola quotidianamente e sono incazzato come chiunque altro nelle mie condizioni per la gestione vergognosa delle ferrovie.
Sono incazzato come chiunque altro perchè questa strage si avvia a diventare, come ogni altra strage italiana, opera di ignoti.
La tesi espressa da Menchini mi pare piuttosto difficile da supportare senza mostrare prove.
Vedendo sul web le foto dei due deragliamenti i vagoni sembrano essere totalmente diversi per dimensioni e forma, oltre tutto il vagone di Vaiano trasportava acidi e non gpl.
Forse ci sono altre foto che non si trovano in rete? Perché Menchini non le pubblica?
Non è che adesso oltre a dover tollerare 32 morti e nessun colpevole dovremo pure perdere tempo dietro alle tesi di qualche mitomane?
Si rischia di perdere di vista la realtà e fare il gioco proprio di coloro che non vogliono colpevoli.
Nel frattempo la zona della strage è aperta agli scacalli che hanno colpito anche nelle ultime notti e come massima espressione del rispetto del Comune di Viareggio, pochi giorni fa è stato inaugurato un cavalcavia intitolandolo alle vittime della strage senza prendersi nemmeno la briga di invitare un familiare.
Avete mai visto inaugurare una strada con una cerimonia svoltasi non sulla strada ma altrove? Beh a Viareggio si può. La cerimonia è stata spostata nel teatro Pucciniano a Torre del Lago senza spargere troppo la voce, pare che ci fosse anche Altero Matteol che si è dileguato appena possibile.
Mi pare il comportamento tpico che hanno le persone con la coscienza pulita.

Maurizio Benedetti 19.04.10 10:06| 
 |
Rispondi al commento

finchè in italia nessuno paga per le proprie colpe... andremo sempre peggio.

perchè anche questo è un modo di dissuadere le persone abituate al "non lavoro" e "intanto poi non succede mai niente".

pene esemplari per incidenti esemplari.

qualche testa deve cadere e qualcuna di queste deve essere grossa.

ma cadere non significa spostarla in un altro servizio per calmare le acque, cadere significa anni di prigione e licenziamento in tronco.

ivan m. Commentatore certificato 19.04.10 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COME HO Già SCRITTO NEL POST PRECEDENTE MA SEMPRE ATTUALE)
CARI SARDI QUESTA CHICCA E DEDICATA A VOI!!


Una terribile punizione divina si dovrà abbattere, su l'italia e sugli italioti beoti,perchè...s'era creduto che uno degli uomini più ricchi d'italia era il più felice:
La verità dei mali,che dovrà capitagli sarà fuggire. da quel momento lui,U CURTU ebbe cura di evitare ogni possibile occasione di essere traffitto.
Finchè un giorno arrivò un Signore genovese con la barba di nomme beppe,si informò chi fosse questo infelice,che stava devastando l'italia,ma scoprì che erano in tanti come i sorcciuol,che avevano un male di essere piccolletti,DA DESTRA A SINISTRA,BERSANI IL SOLITO QUALUNQUISTA, TUTTO QUELLO CHE TOCCAVANO LO DISTRUGGEVANO come asini inbizzarriti.
Trascorso un certo tempo, tutti coloro che si rifugiavano sulle pendici di questa nazione,supplicarono BEPPE DALLE CUALITà DI CACCIATORE, alla testa di un gruppo di giovani,per catturare questi animali che devastavano l'italia.
L'impresa era ardua gli animali si rafforzavano scagliandosi contro.
I CORTI non erano felici,in balia degli eventi,si scagliarono prima che avessero terminato la propria vita.
Il supplizio di tutti noi,era che dovevamo sopportagli,lui è la sinistra.
Il destino volle che il popolo beota andò per l'ternita, in balia degli eventi.

Pablo S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.04.10 09:42| 
 |
Rispondi al commento

La vita è come un viaggio in treno: spesso si sale e si scende, ci sono incidenti, a qualche fermata ci sono delle sorprese piacevoli e a qualcun'altra profonda tristezza.
Quando nasciamo e saliamo sul treno, incontriamo persone di cui crediamo che ci accompagneranno durante tutto il nostro viaggio: i nostri genitori.
Purtroppo la verità è un'altra. Loro scendono in una stazione e ci lasciano senza il loro amore e affetto, senza la loro amicizia e compagnia.
Comunque salgono altre perosne sul treno, che per noi saranno molto importanti. Sono i nostrti fratelli e sorelle, i nostri amici e tutte le persone meravigliose che amiamo.
Qualcuna di queste persone che sale considera il viaggio come una piccola passeggiata. Altri trovano solo tristezza nel loro viaggio.
E poi ci sono altri ancora, sul treno sempre presenti e sempre pronti ad aiutare coloro che ne hanno bisogno.
Qualcuno lascia, quando scende, una nostalgia perenne...qualcun'altro sale e riscende subito, e lo abbiamo a mala pena notato...
Ci sorprende che qualcuno dei passeggeri a cui vogliamo più bene si segga in un altro vagone e che in questo frangente ci faccia fare il viaggio da soli.
Naturalmente noi non ci lasciamo frenare da nessuno, a prenderci la briga di cercarli e di spingerci alla loro ricerca nel loro vagone. Purtroppo qualche volta non possiamo accomodarci al loro fianco perchè il posto vicino a loro è già occupato.
Non fa niente...così è il viaggio: pieno di sfide, sogni, fantasie, speranze e addii...ma senza ritorno.
Cerchiamo di fare il viaggio nel miglior modo possibile.
Cerchiamo di andare d'accordo con i nostri vicini di viaggio e cerchiamo il meglio in ognuno di loro...
Ricordiamoci che in ogni fase del tragitto uno dei nostri compagni di viaggio può vacillare e possibilmente ha bisogno della nostra comprensione. Anche noi vacilleremo spesso e ci sarà qualcuno che ci capisce.
Il grande mistero del viaggio è che non sappiamo quando scenderemo definitivamente, e tantomeno quando i nostri..

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.04.10 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LIBERI.

I 3 operatori di Emergency sono liberi, ma da chi e da cosa?
Perchè sono stati arrestati e con quale accusa?
Liberi da un complotto di cui il nostro governo si è fatto complice.
Liberi dopo 8 giorni nei quali le forze della coalizione hanno liberato il campo dai dubbi di una guerra che sta mietendo vittime tra la popolazione civile.
Liberi di poter testimoniare che il numero di bambini innocenti coinvolti nei raid delle forze di liberazione e negli attentati terroristici è cresciuto considerevolmente.
Ma sopratutto liberi di poter camminarie a testa alta contro un governo che pur di giurare fedeltà ad un piano crudele e sconsiderato era pronto ad abbandonarli nelle prigioni afgane.
Che i ministri frattini, la russa e gasparri chiedano immediatamente scusa per le loro affermazioni iniziali a Gino Strada e a tutti gli italiani, che quando vogliono hanno coraggio da vendere e una solidarietà fuori del comune.
Ma come tristemente è noto ai nostri governanti manca perfino il coraggio di chiedere scusa e di dimettersi in tronco.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 19.04.10 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi cazzo è la Bellandi lo sanno in molti in questo blog, compreso anche coloro che l'hanno conosciuta personalmente.

La domanda pertinente è chi cazzo sei tu che ti poni il problema. Sicuramente sei un ennesimo vecchio nick che qui ha solo seminato zizzania mascherata da "opinione personale".

Avevi dichiarato di essere disgustato da questo blog e in genere i "disgustati" prendono bastone e cappello e se ne vanno.

Per un lungo periodo, ultimamente, si è stati molto bene, con un blog dove ognuno scriveva con tranquillità le proprie opinioni. E' da qualche tempo che vecchie conoscenze non si accontentano più ed hanno ripreso i vecchi sistemi e tu probabilmente sei parte di quel gruppo.

Questo è ciò che io penso

Max Stirner


Il meglio del blog se ne andato coglione.

Se ne andato per la vostra "smania" di protagonismo.

Ma non vedi che non vi caga più nessuno?

E ora scrivi pure che sono un troll COGLIONE.

Augusto . Commentatore certificato 19.04.10 09:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANDO DICO CHE IN ITALIA FRA POLITICA E CALCIO NON C'E' DIFFERENZA: AVETE VISTO QUELLO CHE E' SUCCESSO DOPO LAZIO-ROMA DI IERI? IN ITALIA L'IMPORTANTE E' VINCERE SEMPRE E MAI PERDERE, L 'ALTRO E' IL NEMICO,
NON C'E' L'ONORE DELLE ARMI PER L' AVVERSARIO, C'E' LO SFOTTO', NON C'E' IL RISPETTO DELL' AVVERSARIO C'E' L' ARROGANZA.
ECCO NELLA POLITICA, E NON SOLO, SUCCEDE LA STESSA COSA. MA CHE PAESE E' QUESTO?

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 19.04.10 09:23| 
 |
Rispondi al commento

A me non e´mai sembrato che gli attuali impiegati delle ferrovie si ammazzazzero di lavoro.
Anzi.
Forse non e´il numero, ma la qualita´.
Se le ferrovie fossero veramente private ci sarebbero piu´controlli e le cose sarebbero fatte piu´seriamenete perche´ci sarebbe qualcuno che ne risponde.
Qui in Germania le ferrovie sono TUTTE private, ma il servizio funziona e il numero di addetti e´ molto inferiore a quello degli italiani....
Ma qui ci sono MOLTE compagnie e si fanno concorrenza ANCHE sui prezzi.
Quello che non va in Italia non e´il fatto che un´azienda sia pubblica o privata, e´il fatto che non c´e´concorrenza e come conseguennza l´utilizzatore non HA assolutamente potere.
O e´cosi´o e´cosi´lo stesso.
Siamo un paese vecchio, corrotto e soprattutto in cui non c´e´ alcuna volonta´di cambiamento.
Siamo allo sfascio piu´completo e il colpo di grazia ci sara´tra qualche anno quando il petrolio finira´.
Torneremo indietro di 200 anni, mentre altri, come la Germania, saranno in grado di affrontare la nuova situazione con buone infrastrutture, con energie alternative, con un´organizzazione moderna.


ANCHE LA CHIESA FA LEGGI AD PERSONAM PER BERLUSCONI.
ALTRIMENTI COME POTREBBE COMUNICARSI UNO DIVORZIATO DALLA PRIMA MOGLIE E SEPARATO DALLA SECONDA ??
BRAVO RATZINGER : GLI AFFARI SONO AFFARI

Mario ., Cesena Commentatore certificato 19.04.10 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gino Strada
ringrazia l’Onu «soprattutto», poi il governo italiano e persino quello afghano, in ordine, nonché «tutti gli italiani che ci sono stati vicini e non hanno creduto nemmeno per un secondo alle infamie contro di noi, così come i giornalisti che hanno respinto le bufale».
«Poi bisognerà vedere chi c’è dietro questa storia di calunnie e aggressioni. Le stranezze non mancano. Ad es. il fatto che il volo di ritorno da Laskhar-Gah di Marco Garatti, sia stato cancellato il giorno prima del suo arresto, cioè il 9 aprile». «Il giorno dell’arresto, il 10 aprile, Marco, che era rimasto nell’ospedale una settimana, è andato all’aeroporto e gli hanno detto che il suo volo era cancellato. Così è tornato alla base. Poco dopo, li hanno fatti evacuare dicendo che c’era un allarme bomba. E quando li hanno fatti rientrare hanno trovato i militari e le armi che dicevano di aver scoperto»
Si va dal ruolo degli americani a quello degli inglesi. Nella coalizione c’è fin troppa gente che non sopporta il lavoro di Strada e dei suoi, testimoni spesso scomodi della realtà brutale della guerra « I punti oscuri non mancano. Prima di riprendere dovremo capire bene chi c’è dietro questa macchinazione, chi sapeva e chi non sapeva. Anche in Italia. Basti pensare che questa ignobile montatura è stata smontata nel giro di 8 giorni e i nostri operatori adesso sono liberi e senza nessuna accusa. E ora sono scagionati completamente e con tante scuse. Bisognerebbe chiedere a chi in Italia ha formulato ipotesi di accuse o adombrato sospetti che non stavano né in cielo né in terra perchè lo ha fatto»
Il governo e Frattini rivendicano il successo di questa liberazione. ”Noi ci siamo mossi con il segretario dell’Onu che da subito ha considerato le accuse ciarpame. Il governo si è mosso come meglio ha creduto. Comunque, grazie. Ne approfitterò per mandare una maglietta di Emergency a Frattini»
"prego il cielo che non ne sapessero niente. E non ho motivo di pensarla diversamente"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.04.10 09:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non conoscere i colpevoli è terribile ma è molto peggio quando si conoscono ma non vengono puniti perchè sono protetti da qualcuno.
A me è successo di essere vittima di persone intoccabili e per questo motivo non solo non ho potuto avere giustizia ma non ho avuto nemmeno la solidarietà della gente perchè di fronte al potere tutti si inchinano per paura che la prossima volta tocchi a loro.
Se le ingiustizie crescono è anche per questo.
C'è troppa ipocrisia in giro, troppa gente che si indigna solo quando toccano i suoi interessi.

alice kappa Commentatore certificato 19.04.10 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Con i buoni uffici di Frattini e la complicità dell'Europa intera, i tre di Emergency sono stati liberati e nel sud dell'Afghanistan non ci sarà più chi denunciava gli orrori della guerra.

antonella g. Commentatore certificato 19.04.10 09:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso si incomincia a capire chi effettivamente tira le fila in Vaticano (leggendo soprattutto la stampa estera) e chi sono “il gruppo dei 7” e la loro avversione verso un Papa studioso e razionale che da cardinale ha prima obbedito ad un capo oscurantista, conservatore e populista (sotto il suo papato si elessero più Santi che in qualsiasi altro interregno) e che poi ha tentato di portare la Chiesa su posizioni più umane ed illuminate.

Vince M. Commentatore certificato 19.04.10 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Le ferrovie italiane fanno acqua dovunque.Non so cosa significhi adesso trenitalia,quello che vedo che pur di far quadrare un bilancio sbilenco si taglia tutto.In molise, ad esempio,la sicurezza dipende da bari e quando qualche computer va in tilt le sbarre non si chiudono ed altro immaginabile, Poi i responsabili di Viareggio, o della puglia non sono i macchinisti ma solamente chi comanda ad iniziare dal Capo in testa che cade sempre dalle nuvole e quando ci sono i morti dice che si sono ammazzati da soli:I giudici dovrebbero arrestarel'amministratore i testa ed i suoi seguaci cui non freha niente della gente ma solo del loro lauto ed ingadagnato stipendio... e........

aldo abbazia 19.04.10 08:54| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di Moretti e degli altri managers di Stato: verrà eliminata la norma che metteva un tetto ai loro emolumenti. Norma che non credo abbia avuto ancora efficacia.

antonella g. Commentatore certificato 19.04.10 08:53| 
 |
Rispondi al commento

GINO STRADA
“Qualcuno ha messo in piedi questa montatura perché vuole che Emergency, un testimone scomodo, lasci l’Afghanistan. Il regista non è solo afgano. Emergency fa vedere una cosa molto semplice: nonostante tutta la demagogia sulla politica delle missioni di pace, anche se oggi si ammette che siamo lì a far la guerra, fa vedere i risultati della cosiddetta guerra al terrorismo. Il 40% dei feriti sono bambini al di sotto dei 14 anni”. “Noi abbiamo chiesto un corridoio umanitario per evacuare i feriti ma loro hanno fatto un cordone, che chiamano stranamente sanitario, che non consente di farli arrivare ad una struttura sanitaria”.
“Se qualcuno volesse introdurre una pistola in un qualsiasi ospedale italiano lo potrebbe fare in dieci minuti. C’é sempre la possibilità di corrompere qualcuno e che qualcuno la depositi al momento della perquisizione”.
In ogni ospedale di Emergency ci sono cartelli con la scritta: “niente armi”. “Ma quale italiano – ha aggiunto – che ha un minimo di senso comune può pensare che un medico vada in Afghanistan per far saltare con il tritolo il governatore di una provincia afgana? Mi sembra tutto grottesco”.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.04.10 08:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiedono a STRADA: “Politici assertori della necessità di guerre umanitarie come in Kosovo (D'Alema) o in Iraq (Fassino) ribadiscono l'importanza di distinguere tra ragioni morali e politiche, optando per le seconde. Ti considerano un moralistica utopico ma poi ti trattano da avversario politico, con definizioni dispregiative come «pacifismo alla Gino Strada» (ancora Fassino). Non ti sembra una contraddizione?

Strada: “C'è chi pensa che i bombardamenti possano andare a braccetto con gli aiuti umanitari, che addirittura possano integrarsi. Per Emergency, organizzazione laica, questa è una bestemmia. Non vogliamo aver nulla a che fare con chi bombarda, né siamo disposti a lavare loro la coscienza partecipando ai loro "interventi umanitari". Per quanto riguarda l'Onu, vorrei solo dire che le Nazioni unite nascono con l'obiettivo primario di mantenere la pace mondiale. Più di 30 conflitti insanguinano oggi il pianeta. Macellai e dittatori, e dittatori trasformatisi in presidenti, e presidenti macellai massacrano con i loro eserciti milioni di esseri umani ogni anno. Almeno tre quarti delle loro armi provengono dai cinque paesi membri permanenti del consiglio di sicurezza dell'Onu, Stati Uniti, Cina, Russia, Francia e Gran Bretagna. Sono davvero neutrali, super partes, credibili nel promuovere la pace?

La pace si può costruire, la si può praticare. Per esempio promuovendo la giustizia. E' giusto un mondo dove il 20% degli uomini possiede e consuma l'83 % delle risorse di tutti? Incominciamo a leggere la Dichiarazione universale dei diritti umani del 1948. Diritti, principi, valori sottoscritti e poi gettati nell'immondizia. Chiediamoci come praticarli, come tradurli in "politica". Finché non sarà vero che "Tutti gli uomini nascono liberi e eguali in dignità e diritti..", finché individui e comunità non agiranno "gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza", come proclama il 1° art., continueremo a vivere in un un mondo pieno di guerre

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.04.10 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Indignarsi sulle tante cose che non vanno
e dei danni che da esse ne scaturiscono
dovrebbe fare riflettere perchè attraverso la denuncia certe cose non si ripetano. E' limitante e
fuorviante prendere spunto da un metodo per vomitare
indignandosi su tutto e tutti: non lo merita il mondo e neppure l'umanità, secondo me.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.04.10 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Anche stmattina, per esorcizzare la frustrazione, ci osserviamo un po' l'ombelico, tutti insieme qua sul blog....
Intanto anche Fini, ormai prigioniero, rinfaccia al dittatore di avere in mano tutti i mezzi di comunicazione, che in un paese di semianalfabeti come il nostro vuol dire avere pieno potere sulla formazione delle opinioni.
I lacché come Minzolini raggiungono le vette del servilismo: basterebbe vedere le foto affiancate di Berlusconi e Fini scelte dal Tg1 stamattina per capire la situazione: il dittatore tronfio e sardonico, Fini rugoso, gli occhi bassi da perdente.

antonella g. Commentatore certificato 19.04.10 08:46| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi ritiene l'etica separabile dalla politica, sta succedendo in misura crescente. Ci sono migliaia di bambini iracheni ammalati di tumori e leucemie. E' una tragedia facilmente verificabile, non una speculazione ideologica. Basterebbe, come per l'Afganistan, prendere un aereo e andare a visitare qualche ospedale di Baghdad o di Bassora. Che cosa diciamo a quei bambini, e ai loro genitori? Che non è per ragioni etiche che neghiamo loro la possibilità di essere curati?
I risultati della politica separata dall'etica sono sotto i nostri occhi: un mare di ingiustizie e di atrocità che attraversano il pianeta, al solo fine di far guadagnare miliardi a qualche migliaio di persone. Il pacifismo complice del terrorismo? Smettiamola con queste stupide provocazioni. Il terrorismo - l'uso sistematico della violenza su popolazioni inermi - non é altro che la forma moderna della guerra degli ultimi decenni, ed é stato praticato su larga scala. Non solo a New York. E non solo da individui o gruppi armati. E' stato ed é praticato principalmente da Stati. Chi ne é stato complice? i missionari comboniani o le multinazionali del petrolio? le industrie belliche o i frati francescani? Nei decenni scorsi, non sono stati i movimenti per la pace a far andare al potere le decine di dittatori che hanno massacrato popolazioni in Africa e in Asia e in America latina. E Hitler? E' tornato di moda citarlo: chi l'ha aiutato a salire al potere? Pacifisti non meglio identificati oppure gli Junker feudali, i magnati dei grandi trust industriali tedeschi e la casta militare del Kaiser? Ci si riferisce alla capitolazione anglo-francese a Monaco che acconsentì alla invasione della Cecoslovacchia? Si vuol far passare don Ciotti per Daladier, e padre Zanotelli per Chamberlain. Quanto siano strumentali queste accuse, lo si capisce ponendoci una semplice domanda: quali sono le analogie con la situazione attuale?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.04.10 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma il Sig. Moretti (quello che ci costa mensilmente quanto 1600 insegnanti di scuola materna) che fine ha fatto? Ha responsabilità sul deragliamento e sulla strage di Viareggio? Gli è arrivata qualche letterina da qualche procura?
Scommettiamo che la passerà liscia, quando invece, se un bambino alla materna si dovesse far male, la prima che viene incolpata è l'insegnante che percepisce un milleseicentesimo di stipendio rispetto a lui?
Oppure agli italiani basta solo essere informati degli esiti delle partite di calcio?
A proposito, che fine ha fatto uno che si faceva chiamare Cacca, o Kakà e quell'altro, coso...come lo chiamavano?...O' Caca (Vai a cacare, in siciliano)?.
Ciao a tutti e buon lunedì.

TYrone Power 19.04.10 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Gino Strada
Si deve restituire alla parola politica il suo significato originario di ricerca di principi e regole del nostro stare insieme collettivo. La gran maggioranza degli italiani è contraria alla guerra. Questo non vuol dire che Emergency sia una organizzazione schierata con qualche partito o coalizione. Abbiamo sempre denunciato la guerra come una barbarie, sia quando è stata voluta da governi di csx sia quando a proporla sono stati governi di cdx.

In Italia, anche se molti sembrano averlo scordato, esiste una Costituzione, è stata scritta con l'idea di garantire un mondo più giusto alle generazioni future. L'art. 11 inizia con «L'Italia ripudia la guerra». È tra i «princìpi fondamentali». Vuol dire che la pace è un bene che ci appartiene in quanto comunità, è un valore di tutti e di ciascuno di noi. E questo va rispettato. E invece, in poco più di un decennio, il nostro paese è stato portato in guerra per ben 3 volte, da governi di colore politico diverso. Noi vogliamo che sulla questione fondamentale della guerra siano consultati i cittadini, perché non siamo pronti a farci togliere da nessuno il bene della pace. Non si tratta solo, anche se la cosa è estremamente importante, di non renderci corresponsabili di nuovi lutti e di nuovi crimini. Bisogna anche capire che o si riesce a tenere l'Italia fuori dalla guerra, o non si riuscirà a tenere la guerra fuori dall'Italia. E i cittadini italiani questo non lo vogliono, ne siamo assolutamente certi. Per questo è nata la campagna «Fuori l'Italia dalla guerra», promossa, oltre che da Emergency, da Libera, da Rete Lilliput e dalla Tavola della Pace, un grande schieramento di realtà con culture diverse: vi sono laici e cattolici, senza connotazioni "di partito.
C'è chi ha detto che «la guerra é una cosa troppo seria per lasciarla in mano ai militari». Crediamo che la pace sia una cosa troppo importante per lasciarla in mano ai politici. Bisogna sentire l'opinione dei cittadini, e rispettarla.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.04.10 08:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GINO STRADA
Faccio il chirurgo da molti anni, e mi sono trovato in almeno 10 conflitti: ho visto la stessa cosa ovunque, il massacro dei civili a causa di guerre dichiarate per ragioni diverse. Le opinioni che noi di Emergency abbiamo sulla guerra nascono dall'aver conosciuto le sue vittime, dal vederle ogni giorno nei nostri ospedali, dal vivere la guerra da vicino. Chi giustifica la guerra, chi esalta le «belle cose» prodotte dalla guerra mente spudoratamente.

Molte più donne sono state ferite o uccise dalle bombe americane in Afganistan, di quante si siano tolte il burqa dopo l'arrivo dei marines, semplicemente perché il 99% delle donne afgane pensa che quella del burqa sia una ossessione occidentale. «Adesso, almeno, le bambine possono studiare» pontificano molti che in Afganistan non hanno mai messo piede. L'istruzione femminile è un problema che non nasce con l'11 settembre, né con i talebani. Emergency sta costruendo scuole femminili in alcune zone rurali dove le bambine non sono mai andate a scuola, e ancora oggi non tutti i genitori sono d'accordo che ci vadano.
Emergency non ha accettato denaro dal Governo italiano, non accetta di fare la cosmesi della guerra, non vuole il danaro offerto con una mano sx da chi spara con l'altra. Per gli stessi motivi, rifiuteremmo i soldi della Fiat per curare le vittime delle mine antiuomo da loro prodotte, o quelli della Nestlé per curare i neonati che rischiano di morire per il suo latte in polvere. Emergency ha mantenuto la stessa posizione nel caso della guerra in Kosovo, rifiutandosi di partecipare al banchetto della famosa Missione Arcobaleno.

L'Afghanistan è pieno di organizzazioni pronte ad accettare i soldi della guerra: se ne sono andate dopo l'11 settembre, per rientrare qualche mese dopo .. E' un loro problema, noi abbiamo la nostra etica, e abbiamo il diritto di averla. Anche i soldi per le operazioni operazioni belliche che uccidono esseri umani sono danaro dei contribuenti: questo li rende forse puliti?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.04.10 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Anche a Napoli e Campania vi è una strage per la "MUNNEZZA" con molti morti per TUMORI ma per decenni nessuno ha fatto nulla e nessun politivo, camorrista ed imprenditore è mai stato accusato di strage : solo due giorni fa per la PRIMA VOLTA!

graziella iaccarino-idelson 19.04.10 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Sondaggio mensile di IPR Marketing ;
Il Governo Berlusconi al minimo sorico di fiducia con 38 %
Berlusconi al mminimom storico 44%
OL PDL al minimo 36 %
IL PD cala al 38 % e ben gli sta
La Lega sale al 34 %.
Stabile IDV e cala Casini.
Conclusione logica: il PD cala sempre e costantemente fino a cge non caccerà i suoi dirigenti ottusi, incapaci, sorridenti e televisivi, usurai e puttani.

cesare beccaria Commentatore certificato 19.04.10 08:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sulle Ferrovie c'é ormai poco da dire: passare da quasi 200.000 dipendenti a circa 90.000 in circa 15 anni, senza un ammodernamento capillare, vuol dire diminuire drasticamente controlli e manutenzione.
E il paradosso é che la diminuzione del personale é stata fatta a spese della collettività, con prepensionamenti anche di trentaseienni, mentre contemporaneamente ai quadri venivano erogati stipendi da favola, ed iniziava appalto selvaggio.
Questa é la logica della privatizzazione dei servizi pubblici

antonella g. Commentatore certificato 19.04.10 08:23| 
 |
Rispondi al commento

molto strano che una troia leghista sul libro paga della camorra (Letizia) venga a sparlare di Napoli!

MagicLenin RedArmy
-----------------------------

Mbeh? E' ora di smetterla di pensare alla realtà di Napoli come a qualcosa di pittoresco, di romanzato... quasi come se fosse impossibile farla diventare diversa.
Le realtà descritte da Ferdinando II sono tangibili, e tutti noi lo sappiamo.
Anzi, direi che Ferdinando II ne ha riportato solo una piccolissima parte, perchè ce ne sarebbe da scrivere!
Chi sorride pensando a quella Napoli evidentemente non ha piu' motivi per indignarsi di certe cose, magari preferendo che Napoli non diventi migliore, ma continui ad essere una macchietta di città.

vito. farina Commentatore certificato 19.04.10 08:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per una partita di calcio si verificano scontri, feriti, incidenti, danni, bastonature, mentre per una direzione scandalosa del Paese tutto tace è questa la chiamano democrazia.

cesare beccaria Commentatore certificato 19.04.10 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Lo Stato:
una fornte di crimine senza responsabilità

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.04.10 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Chissà perchè quando leggo che è stato sfiorato il disastro economico per 14 giorni di stop dei voli provo soddisfazione?

cesare beccaria Commentatore certificato 19.04.10 08:05| 
 |
Rispondi al commento

bannatusu bandiera rossa oggi si chiama re ferdinando
comunque si chiami, bannatelo lo stesso

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.04.10 07:47| 
 |
Rispondi al commento

SPORCO PEZZENTE MANGIAPOLENTA

NON TI SERVE NASCONDERE LE TUE MISERABILI ORIGINI DIETRO IL NOME DEL GRANDIOSO

FERDINANDO II

TU E LA TUA PATANIA DEL PIFFERO VE LO SOGNATE DI DIVENTARE DEI SIGNORI COME LO ERANO I CITTADINI DEL REGNO DELLE DUE SICILIE SIETE SOLO DEI CONTADINI RAFFAZZONATI DA UN PO' DI BENESSERE MA PASSERA' IDIOTA PASSERA' DOPOTUTTO BASTA GUARDARE QUELLI COME TE E QUELLI CHE TI RAPPRESENTANO CHE LIVELLO CULTURALE DA TROGLODITI CHE AVETE.
NON CREDIATE CHE UN PO' DI SOLDI VI POSSANO TOGLIERE DI DOSSO LE VOSTRE PEZZENTI ORIGNI DOPOTUTTO SONO ANCHE SOLDI RUBATI AL SUD.
SIETE VENUTI CON LE CAMICIE ROSSE A ROMPERE I COGLIONI AL SUD A RUBARE E ORA VOLETE FARLO DI NUOVO CON LE CAMICIE VERDI, AVETE VOGLIA A CAMBIARE CAMICIA RESTERETE SEMPRE DEI


LADRI !!!!!!!

Carmine Crocco Donatellli Commentatore certificato 19.04.10 07:46| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Copio
Se i divorziati si sono risposati civilmente, sono in una situazione che oggettivamente contrasta con la legge di Dio e perciò non possono accedere alla Comunione. Questa norma esprime una situazione oggettiva che rende di per sé impossibile l'accesso alla Comunione. Sono essi a non poter esservi ammessi, dal momento che il loro stato e la loro condizione di vita contraddicono oggettivamente a quell'unione di amore tra Cristo e la Chiesa, significata e attuata dalI'Eucaristia
Se si ammettessero queste persone all'Eucaristia, i fedeli rimarrebbero indotti in errore e confusione circa la dottrina della Chiesa sull'indissolubilità del matrimonio
Se due coniugi fanno separazione ma restano insieme per l'educazione dei figli devono assumere l'impegno di vivere in piena continenza. In tal caso possono accedere alla comunione eucaristica, fermo restando l'obbligo di evitare lo scandalo
La dottrina e la disciplina della Chiesa su questa materia sono state ampiamente esposte nel periodo postconciliare dall'Esortazione Apostolica "Familiaris consortio"
Il fedele che convive abitualmente "more uxorio" con una persona che non è la legittima moglie o il legittimo marito, non può accedere alla Comunione. Qualora lo giudicasse possibile, i pastori e i confessori, date la gravità della materia e le esigenze del bene spirituale della persona e del bene comune della Chiesa, hanno il grave dovere di ammmonirlo che tale giudizio di coscienza è in aperto contrasto con la dottrina della Chiesa. Devono anche ricordare questa dottrina nell'insegnamento a tutti i fedeli loro affidati
L'errata convinzione di poter accedere alla Comunione da parte di un divorziato risposato, presuppone normalmente che alla coscienza personale si attribuisca il potere di decidere in ultima analisi, sulla base della propria convinzione. Ciò è inammissibile

E allora, come la mettiamo?
Due pesi e due misure per Berlusconi? Non solo di fronte al diritto dello Stato ma anche a quello della Chiesa?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.04.10 07:39| 
 |
Rispondi al commento

Nell'aria stasera si respira piu' amore

alex drastico 19.04.10 07:39| 
 |
Rispondi al commento

Perche' Berlusconi e' ''esonerato'' dal divieto di ricevere la comunione, che interessa separati e divorziati? Lo chiede un avvocato di San Benedetto del Tronto in un telegramma inviato a papa Benedetto XVI. ''Due reti Mediaset, trasmettendo il funerale di Raimondo Vianello - scrive -, hanno ripreso in primo piano il momento in cui il sacerdote ha distribuito la comunione a Berlusconi che e' divorziato dalla prima moglie e separato dalla seconda consorte''. L'avv. Giuseppe Fabio Fabiani propone al pontefice la possibilita' di far ricevere la comunione a tutti gli altri separati o divorziati ''che da buoni cristiani soffrono per il divieto. Ancora piu' quando vedono in Tv differenza di trattamento''.(ANSA).

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.04.10 07:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A re Ferdinando che mi dice che i problemi sono altri

Io penso a tutto, non ti preoccupare
Penso alla crisi planetaria
Penso alla ferocia del neoliberismo ha mandato in crisi l'economia senza il minimo segno di ravvedimento
Penso alla forbice tra ricchi e poveri che diventa sempre più spietata
Penso alla miseria del mondo che cresce a vista d'occhio
Penso al cinismo delle grandi imprese che delocalizzano senza un pentimento e all'avidità con cui continuano a chiedere la distruzione dell'articolo 18, l'annientamento dello statuto dei lavoratori e le sovvenzioni di Stato
Penso al fascismo che sta avanzando e a una dittatura contro cui il popolo italiano sembra inebetito se non favorevole
Penso a una sx inerte e nullafacente
E a un D'Alema che con incredibile faccia tosta chiede una seconda bicamerale
Penso alla criminalità organizzata che ormai è l'unica cosa organizzata rimasta in Italia
E alla perversione di B e al modo con cui impone qualunque aberrazione
Penso al modo con cui ha insultato Saviano e si è schierato dalla parte della mafia come quei mafiosi che giuravano: la mafia non esiste
Penso alle aberrazioni della Chiesa, alla sua protervia, la sua primazia, la sua corruzione sessuale e finanziaria, la sua collusione con i poteri più sporchi e indecenti
Penso tanto che non dormo la notte
e penso anche che ogni regola si sta sgretolando, civile, etica, religiosa, sociale, sotto gli urti di un potere sempre più infame che in Italia spinge la propria violenza contro le istituzioni e ora impone, con la sguaiataggine volgare di questo funerale, la propria sfacciataggine anche alle regole della Chiesa
Penso soprattutto che solo pochi reagiscono a questa degradazione che ormai raggiunge i gradi massimi dell'impudicizia e della follia
e penso che non mi basterebbero tutti i blog per esprimere la mia rabbia a tanto imbarbarimento
Poi vedo che, qualunque cosa dico, emerge un misirizzi che mi dice che i problemi sono altri
e davvero mi cascano proprio le braccia

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.04.10 07:26| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro
I 3 ostaggi italiani sono stati finalmente liberati. Di questa triste storia rimane un boccone amaro da digerire: il fango gettato in questi giorni su Emergency è vergognoso. La nostra indignazione nei confronti del governo afgano non arretra di un mm. Siamo a fianco di chi spende la propria vita per rendere meno faticosa quella degli altri, come Emergency
Sulla crisi e sulle riforme il governo ha messo il silenziatore. L'economia è in ginocchio. I salari sono fermi e ci classificano fra i peggiori Paesi dell'Ocse (23esimi su 30, peggio anche della Grecia) e si registrano aumenti vertiginosi nelle spese quotidiane. Gli equilibri economici delle famiglie italiane precipitano ed anche arrivare alla terza settimana del mese è ormai un problema. Un problema che non riguarda il Governo in carica, troppo impegnato con le beghe interne al Pdl e alle leggi salva B
L'inflazione continua a salire (+1,4 su base annua, secondo l'Istat), il debito pubblico aumenta di 5 punti percentuali in un solo anno e le entrate fiscali diminuiscono a vista d'occhio
La perdita di posti di lavoro non si arresta
Un giovane su 3 non trova lavoro. E continua la delocalizzazione verso Romania, Cina e India
Occuparsi del dramma economico dovrebbe essere una priorità, in un Paese sull'orlo della bancarotta, ed invece siamo impegnati su altri fronti contro la privatizzazione dell'acqua, contro il nucleare e l'incostituzionalità del legittimo impedimento.
Purtroppo, la crisi economica in Italia esiste ancora, anche se le aziende del Premier e dei vostri amici vanno a gonfie vele

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.04.10 07:03| 
 |
Rispondi al commento

Come risulta dal filmato, http://www.youtube.com/watch?v=Zh0114ZukPQ, al funerale di Vianello, Berlusconi ha fatto la comunione come se niente fosse.
Chiedo: il prete doveva impartirgli la Comunione senza ritirare l'ostia? La Chiesa ha forse cambiato il suo atteggiamento verso i divorziati? Dobbiamo dedurre che da ora in avanti il divorzio sarà visto con benevolenza dalla Chiesa e qualunque divorziato potrà pretendere la Comunione senza tante storie?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.04.10 06:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il bello e' che la menano su con i leghisti ignoranti senza cultura rozzi e montantari e che il nord ha depredato il sud.

Re Ferdinando II° di Borbone, Napoli loc. A' Sanita' Commentatore certificato 19.04.10 06:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la sinistra e il suo tam tam di parole idiote tipo integrazione buonismo cittadinanza mondiale cultura multietcnica e accoglienza ...... ha dato l'idea al mondo che l'italia e' un paese di ciula a da depredare a gratis.


hanno arrestato tre cittadini russi, due giovani di 23 e 28 anni e una ragazza di 21 che dovranno rispondere di clonazione e utilizzo fraudolento di carte di credito in concorso. I tre solo da qualche giorno erano giunti dalla Russia, sono stati sorpresi dai Carabinieri a bordo di un'auto in possesso di uno strumento elettronico collegato ad una batteria e due tastiere, utilizzate per la captazione dei codici segreti. I tre arrestati sono finiti nel carcere di Regina Coeli

Re Ferdinando II° di Borbone, Napoli loc. A' Sanita' Commentatore certificato 19.04.10 06:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cultura e opportunita' secondo la sinistra : musulmano con due mogli La seconda è gelosa e lui la massacra

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,


1996 quando Trabelsi arriva in Italia e si sistema in un signorile appartamento del centro storico di Cremona. Carattere forte, si fa subito notare da suoi, tanto da diventare, in pochi mesi, imam di una delle moschee più grandi della pianura padana. Peccato che nel 2003, dopo mesi di pedinamenti e intercettazioni, venga arrestato con l’accusa di appartenere ad un gruppo fondamentalista islamico in Italia e di aver tramato azioni criminali. Con questa ipotesi di reato arriva la condanna, in primo grado, del 15 luglio 2006 a Cremona a 10 anni di carcere con sentenza di espulsione a fine pena. In assise, a Brescia, la condanna viene ridotta a 7 anni. In carcere il comportamento di Trabelsi è ineccepibile, come quasi sempre accade per chi finisce dietro le sbarre con la stessa accusa.
È il 2008 quando esce di galera per la prima volta per buona condotta. Nel frattempo, la Corte militare della Tunisia con la stessa accusa lo ha già condannato a 20 anni, in contumacia. E nel 2008, in ottobre, appena fuori dal carcere la Tunisia chiede all’Italia l’estradizione del condannato, perché possa scontare la sua pena anche in patria. È il 3 dicembre 2008 quando il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, annuncia di aver firmato l’espulsione dell’ex imam per motivi di sicurezza dopo che i giudici hanno confermato la sua pericolosità sociale. Ma il predicatore islamico nel mondo dell’Islam non ci vuole tornare. E allora fa ricorso alla Corte europea di Strasburgo perché in Tunisia, a suo dire, avrebbe rischiato la tortura, considerata la condanna incassata. Ora, la Corte di Strasburgo, il 18 novembre 2008, aveva chiesto all’Italia di non procedere all’espulsione, considerando i rischi che l’uomo si supponeva avrebbe potuto correre nel suo Paese per eventuali trattamenti contrari all’articolo terzo della Convenzione europea sui diritti umani,

Re Ferdinando II° di Borbone, Napoli loc. A' Sanita' Commentatore certificato 19.04.10 06:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cultura e opportunita' che piace ai sinistri , viola, chic, acculturati, rossi, buonisti :

Pensionato accoltellato in casa. Fermate le due badanti romene

La Polizia di Stato di Lucca ha arrestato 15 pregiudicati di etnia rom per furti in abitazione commessi

Rom compra casa e minaccia gli inquilini: «Se non mi volte come vicino, pagate» (ndr : la galera non serve a nulla per certi individui. occorre ristabilire la pena ai lavori forzati. Solo il duro lavoro e' la pena adeguata per questi mascalzoni nullafacenti cosi' tanto amati dalla sinistra demente e antiitaliana)

E ora anche la sinistra «scopre» i rom: In tema di accoglienza dei nomadi il buonismo con i paraocchi vale ormai solo qualche sonora pernacchia

Re Ferdinando II° di Borbone, Napoli loc. A' Sanita' Commentatore certificato 19.04.10 06:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(...)

Voglio denunciare pubblicamente due magistrati o meglio due capi della procura di Verona i quali, pur avendo in mano tutte la prove fornite da me allegate alla mia denuncia contro alti dirigenti di Poste Italiane, Dirigenti dell’Ispettorato del Lavoro, Dirigenti dello Spisal, ditte appaltanti e un dirigente della Cgil, non hanno fatto alcuna indagine e dopo 17 mesi e 8 giorni hanno archiviato la mia denuncia senza neanche avvisarmi come la legge prevede.

Hanno leso il mio diritto di avere giustizia per i diritti negati. Brevemente le spiego la situazione. Io per 7 anni sono stato responsabile su Verona della ditta che ha l’appalto di Poste Italiane fino a quando sono stato costretto a dare le mie dimissioni a seguito di minacce e vessazioni ricevute dall’amministratore della ditta appaltante, e dagli alti dirigenti di Poste Italiane per le mie lamentele sulle lacune lavorative che praticamente erano: nessun tipo di sicurezza e igiene sul posto di lavoro, obbligati a fare lavori che non ci competevano per contratto, presenza di lavoratori in nero, straordinari sottopagati in nero, mezzi di trasporto mal messi e spesso senza revisione, continui insulti e minacce dal personale e dai dirigenti.

Praticamente ho denunciato i fatti al dirigente della Cgil il quale oltre a non fare niente mi ha consigliato di non disturbare gli alti Dirigenti di Poste Italiane in quanto avrei perso il posto di lavoro e vedendo la mia perseveranza, ha riferito a tutti gli autisti che per colpa mia e delle mie continue lamentele avrebbero perso il posto di lavoro, creando attorno a me il vuoto.

Ho denunciato presso l’ispettorato del lavoro la presenza, all’interno di Poste Italiane, di lavoratori in nero con tesserino identificativo fornito dai dirigenti di Poste Italiane e non è stato fatto alcun controllo....

continua

http://www.agoravox.it/Cittadino-denuncia-pubblicamente.html

manuela bellandi Commentatore certificato 19.04.10 01:46| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe

mauro s., milano Commentatore certificato 19.04.10 01:37| 
 |
Rispondi al commento

ma chi cazzo è stà bellandi?

♪ mario ♫ rossi Commentatore certificato 19.04.10 01:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA RELAZIONE DEL SIG. MENCHINI MARCO E' PERFETTA. UNA VOLTA SI CHIAMAVA FERROVIE DELLO STATO, OGGI SI CHIAMA TRENITALIA: CAMBIANO I TEMPI, UNA SPRUZZATINA DI TRICOLORE QUA E LA, UN RESTYLING INGANNEVOLE E LA SOSTANZA E' SEMPRE LA STESSA!

LA QUESTIONE FONDAMENTALE RIMANE LA SICUREZZA CHE VIENE MENO QUANDO VENGONO ATTUATE POLITICHE MIRATE DI TAGLI (E POI DICONO INVESTIMENTI) A SVANTAGGIO DELLE RISORSE UMANE. I FERROVIERI ANDREBBERO TUTELATI INVECE L'AZIENDA LI VESSA CON SANZIONI DISCIPLINARI INFAMI ANCHE CON L'ESTREMA-RATIO DEL LICENZIAMENTO SE SOLTANTO SI PERMETTONO DI APRIRE BOCCA. A LORO DEVE ANDARE TUTTA LA SOLIDARIETA' DI CHI UTILIZZA QUOTIDIANAMENTE IL SERVIZIO FERROVIARIO.

LA METASTASI NEI TRASPORTI SU ROTAIA SONO I QUADRI DIRIGENZIALI, I MORETTI, CIPOLLETTA, D'ELIA, LAUTAMENTE RETRIBUITI PER SACHEGGIARE LE CASSE E SVENDERE TUTTO AI PRIVATI.

E QUANDO IL MECCANISMO S'INCEPPA PER VIA DI TROPPI TAGLI AGLI STANDARD MINIMI DI SICUREZZA, AVVENGONO LE TRAGEDIE DI VIAREGGIO. MA DEI COLPEVOLI NEANCHE L'OMBRA...QUESTE SONO LE VERE VERGOGNE DI QUESTO PAESE!

(PS) SOLIDARIETA' ALLE FAMIGLIE DELLE VITTIME DI VIAREGGIO


Il problema è semplice da risolvere: Massimo D’alema presidente del senato, e via col vento.

Beppe prendi i soldi dei finanziamenti e almeno mi mandassero un’e-mail quelli del movimento.
Comunicazione zero.

gennaro fu 19.04.10 01:22| 
 |
Rispondi al commento

GNOMO MALEFICO...alla tua MORTE di te resterà solo il ricordo di un dittatorello da 4 soldi che ha fatto politica solo per salvaguardare i suoi soldi, per non andare a finire in galera, per trovare il tempo per andare a puttane ma non per farsi giudicare da un tribunale e per finire, per poter frequentare impunito minorenni.

Come uno schifo di uomo va....

Dino Colombo Commentatore certificato 19.04.10 01:15| 
 |
Rispondi al commento

all'inizio pensavo "va bè, ci guadagna qualcosa ma lo fa per una buona causa"

poi mi sono accorto che della causa non gli frega un cazzo, è solo guadagno.

adesso, dopo la censura a peppino, mi sono reso conto che è pericoloso, è una trappola. Non so se lo fano apposta o è solo per guadagnare, ma questo blogo se lo lavorasse per berlusconi non sarebbe diverso da come è.

andate affanculo, di cuore

addio

♪ mario ♫ rossi Commentatore certificato 19.04.10 01:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il male, a farlo si finisce per non riconoscerlo.

Buona notte.

s p 19.04.10 00:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IDEOLOGIE ASSASSINE
da Gianluca Freda

Morini, quando scrivo che i programmi d'intrattenimento di Mediaset sono veicoli di propaganda politica, non mi riferisco tanto alle, pur biasimevoli, dichiarazioni di voto di Zanicchi, Vianello & c. Intendo dire che quei programmi, per vent'anni, hanno costruito nella testa della gente un'ideologia politica, di cui Berlusconi, alla sua discesa in campo, si è presentato come incarnazione. L'ideologia in questione è quella del pragmatismo, del benessere, del tecnicismo sostituito ai grandi ideali. L'orrenda "ideologia della non-ideologia". Quando qualcuno si deciderà a fare i conti, scoprirà che ha fatto più vittime di nazismo e comunismo messi insieme.


MITI ?
da Giuseppe Lo Conte

Desidero attirare l'attenzione del Sig. Morini sul fatto che le dichiarazioni di voto di Vianello, Bongiorno & Co. del 1994 erano indirizzate al loro datore di lavoro e già questo non mi sembra molto corretto; inoltre è evidente che la Sig.na Elia non pose la domanda per soddisfare una sua curiosità dinanzi a centinaia di migliaia di telespettatori, la pose perchè questo PREVEDEVA IL COPIONE del programma prodotto da Mediaset.

http://butirrometro.splinder.com/archive/2005-02

.....

Anch'io prima di quella 'intenzione di voto' stimavo tantissimo Raimondo Vianello...
Dopo quell'episodio capii più pienamente il significato dell'espressione 'caduto dal cuore'...

E da quel momento e per tutti questi anni mi è sembrato solo uno....'pagato bene' anche in quell'occasione.

E purtroppo anche dopo la sua morte la mia disistima per quel disvelarsi della sua VERA natura di uomo è ancora ben presente nella mia mente.

Dino Colombo Commentatore certificato 19.04.10 00:43| 
 |
Rispondi al commento

Un Treno va solo avanti, Amico Gaspare.
Senza una effettiva destinazione.
Ma sempre sulle sue Rotaie.
Ad ogni stazione c'è chi sale e c'è chi scende...
E quella volta mancò poco..che non scesi anch'io.

Notte

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 19.04.10 00:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se levo lo sguardo al Cielo, alzo un poco anche la Gravita' dell'Anima, a sperar in una Compassionevole, dolce Stella a togliermela dalla

Profondita' in cui s'è ascosa, Vergognosa.
Quella Stella che si staglia dietro al pino Solitario, dalla morte del fratello dirimpetto, e mostra la Luna, nebbiosa Falce sfumata ad ornar la

casa dall'Unica finestra Accesa.
Le cortecce candide ed Argentee delle nuove Betulle, mostrano erette la loro Splendida fragilita', esili.
Il Gatto dorme, il pigrone: ancor fa freddo, non vuol completare il Quadretto nel porsi al Tetto; solo e freddo, lo Scheletro acchiappa onde

della Tv.
Oggi, ho compreso quanto sia cresciuta la Figlia piccola, come abbia superato il Pianto da quel giorno che s'intristì, Preoccupata dalla Crisi.
Si sta facendo Signorina, con quell'Indefinibile aria che sol le Ragazze posseggono ad una certa eta'.
Un po', confesso, vorrei esser io a Piangere, perennemente in Crisi, ormai.
Ma oltre quel Tappeto, il Chiarore traspare: una Mamma mi Ascolta e Sorride; anche a me, un piccolo cangatto che si trova ancor Perso in

questo Stupefacente fondale di Oceano Arso, nomade in una Tenda esposta ai freddi Venti, ancorata ad una Zattera che giace a terra, senz'Acqua.
Angelina, apri la Danza ad unire il tuo Pianto al mio: siamo in Tanti.
Alla Luna Nuova, s'alzera' la Marea , e poseremo la nostra Lanterna a Mare.
Sara' Dolce il Vento, caldo ad Abbracciare.....

gaspare pirandello (cangatto), palermo Commentatore certificato 19.04.10 00:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi quando perdi un lavoro o non lo trovi la prima cosa che ti senti dire è....se non sai fare nulla...se non sei specializzato....io sono disoccupato da diversi mesi...i motivi per cui si resta soli li conosco tutti....a chi interessano alla fine? l'unica cosa certa è che nessuno si preoccupa di chi non ce la fa, nessuno si preoccupa di conoscerti, di sapere realmente chi sei e cosa sai fare, soffrire è diventata una colpa, per questo si rimane soli per questo ho desiderato continuamente di morire. Parlare di se è lamentarsi. Nessuno a tempo per ascoltarti o per sapere. Per la società moderna io come molti altri siamo solo un'etichetta"sfigati".

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.04.10 00:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gioisco con riserva per i medici di Emergency, finalmente liberi.
Se il tentativo di discredito non è riuscito, di certo è andato a buon fine quello intimidatorio.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 19.04.10 00:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le ferrovie comunque devono pagare i danni morali e materiali anche se gli organi giudiziari non riescono a trovare cause e responsabilita anche lo stato si dovrebbe costituire come parte civile ha consegnato al privato un bene pubblico con la custodia di garanzia funzionalita e sicurezza.Lo esigono i familiari delle 32 persone morte ed anche tutto il popolo Italiano..........

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 19.04.10 00:23| 
 |
Rispondi al commento

Raimondo VIANELLO un mito?

MITI DECADUTI
da Fabio Lullia, Milano

A proposito della campagna berlusconiana del 1994, non fu solo la Zanicchi, citata da Freda, a proclamare la sua intenzione di voto. Lo fece anche Raimondo Vianello, all'epoca conduceva Pressing, in uno stomachevole siparietto con "The Genius" Antonella Elia. Al solo ricordo calde lacrime solcano il mio viso.

MITI DECADUTI /2
da Giulio Bulgarelli, Correggio

Direi proprio che la "caduta di tono" di Raimondo Vianello, per me fino allora grande gentiluomo, è da datare alla prima discesa in campo del Cavaliere. Soprattutto ricordo il siparietto che fece con Antonella Elia: a lui che dichiarava il suo voto "per il nostro presidente", lei rispose con un candore da OCA INSUPERABILE "Chi, Cossiga ?", allora ben presente sulla scena. Conservo buona memoria di quell'episodio, come di tutte le delusioni patite da parte di persone amate o stimate.

http://butirrometro.splinder.com/archive/2005-02

Dino Colombo Commentatore certificato 19.04.10 00:23| 
 |
Rispondi al commento

interessante il programma di Bertolino...
c'è uno che analizza nei dettagli i media del nano
e i danni cerebrali che ha fatto !!!!

>> cmq tra leghisti e ignoranti pseudosinistri
ha avuto la strada spianata!!!!


Alemanno: «Abbiamo assistito ad un derby bellissimo, la Roma è in testa alla classifica e la Lazio ha dimostrato di essere una grande squadra in grado di allontanare ogni spettro di retrocessione. Nessuno si può permettere di rovinare una festa così bella - conclude - mettendo oltretutto in pericolo l'incolumità di persone innocenti».
Invece pare proprio che i tuoi amichetti si permettano di fare il cazzo che gli pare.
Peccato solo che non c'è scappato il morto.
Non se ne sarebbe accorto nessuno nessuno, che purtroppo di coatti testa rasata, cappelletto, maglioncino a girocollo, catenina d'oro e andatura da culi sfondati ne è piena la capitale.
La prossima volta per cortesia meno chiacchiere e più fatti. Sterminatevi.
Topi di fogna.

hary daje 19.04.10 00:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

C'è un senso nuovo, a trattenermi in questo Luogo.
La consapevolezza d'esser Compreso, accettato, un poco compatito.
Or non è piu' la Denuncia sociale, il disagio di una discesa all'Inferno a darmi motivazioni, no, è il vostro Calore.
Interpretare Sensibilmente il mutar dei Tempi, lo scadere di Equilibri tra Fazioni, le maleducate, oltraggiose manifestazioni,
ha lentamente Eroso un Vuoto nell'animo, esacerbato un'insoddisfazione di fondo .
E lentamente mi sprofondava nell'Apatia , l'insofferenza, l'Annichilimento.
Poi ho visto Immagini che gli occhi non vedevano prima, ascoltato Parole Nuove, conosciuto Persone uniche, diverse.
Anche i Troll, pian piano han perso quella connotazione Altezzosa,finendo un poco per Umanizzarsi.
Ora, quando scorgo i Brani di molti Amici, credo che ne sia valsa la pena Incontrarli: prima non avevo capito molto della Vita.
E ne son sempre piu' convinto, quando il Bilancio della Giornata s'appressa, Incalza.
Sono ancor Vuoto come ieri?
Oppure mi son Arricchito della Gioia del Dono verso un mio Fratello, Sorella?
L'Umanita', in fondo, è una Rinascita Quotidiana, un Abbraccio, un'Attesa.
Ed il mio Amare, si Nutre di quell'Attesa.
Post dopo post, Giorno che succede a Notte .
Il Sole dell'Avvenire, non è un Concetto, ma una Speranza che si Concretizza.
Per questo, ogn'Istante della mia vita, Lotto.
Mi spiace di farntumarvi sempre le meningi, ma ormai son assorbito da un Desiderio che mi ha invaso come un Treno.
Che all'Incontrario va.....
Azzurro, di Pomeriggio, è troppo Chiaro.....

Angelina, sciogli le trecce....

gaspare pirandello (cangatto), palermo Commentatore certificato 18.04.10 23:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ai signori delle fs non gliene frega nulla di trovare i colpevoli della strage,lo dimostra il fatto che non hanno voluto trovare i colpevoli.alle ferrovie,come ogni spa,interessa solo intascare i soldi e basta...........se poi ogni tanto ci scappa qualche incidente pazienza.l'unica cosa importante è gioire di un +175%.................gran bell'esempio....

devis q. Commentatore certificato 18.04.10 23:36| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO VELOCI QUANDO...

Con l'alta velocità questi problemi verranno superati... in curva.

ARRIVIAMO.

By Gian Franco Dominijanni


oftopic ...ma non troppo

caro tinazzi...

causa ban al mio account (w la democrazia) non ho potuto replicare al tuo messaggio....

con vendola abbiamo imbastito un percorso entusiasmante ...

- eolico (primi in italia)
- bocciatura di ogni formulazione nucleare
- riqualificazione degli istituti professionali
- acquedotto pugliese ...pubblico..ad ogni costo
- corridoio otto...terziario avanzato
- monitoraggio albo fornitori sanità

non siamo i leccaculo di vendola....abbiamo fulcrato le nostre istanze su un soggetto che le condivide ed è determinato nel sostenerle...

nichi vendola nel gennaio 2009 si dimezzò lo stipendio ..quale esempio per gli altri governatori ( col cazzo hanno emulato il gesto)..

caro tinazzi...sei una valida realtà nel blog...da sempre tu scrivi con il cuore....e meriti tutto il mio rispetto.....

sto lavorando per gli argomenti di cui all'oggetto
credo nella puglia e nei pugliesi....mi spendo per tutto ciò.....

il tempo stringe....non abbiamo tempo e voglia di alimentare il VIRAL MARKETING ....non sappiamo che farcene dei CD DVD e LIBRICINI vari....

i nostri ragazzi reclamano certezze.....e noi abbiamo il compito di adoperarci in tal guisa...

i tempi tecnici di grillo sono lunghi...troppo lunghi....in 5 anni abbiamo concluso capocchie !

per un giovane ..5 anni sono tanti.....

con simpatia e rispetto....

pippo...

peppino garibaldi censurato 18.04.10 22:53| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao, abito a Pavia, proprio dietro la stazione, Via Bricchetti ha solo numeri pari perchè i dispari sono il binario della ferrovia dove sostano i vagoni StrageViareggio diretti o provenienti da Sannazzaro de Burgundi. Nessuna protezione fra ferrovia e abitazioni, distanza circa 20/30 mt. Viareggio non ha insegnato nulla a scopo prevenzione ai funzionari ferroviari che tutelano sicurezza?
Graz/pv

graziano baschiera, pavia Commentatore certificato 18.04.10 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Stato e Regioni........uguale papponi............

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 18.04.10 22:48| 
 |
Rispondi al commento

DI TUTTI QUELLI/e che conosco
tutti ,tutti abbiamo scritto spesso in
out topic
.....oggi la censura ha toccato malamente
peppin g@ribaldi....che certo non e'
un troll....solidarieta'
e adesso su da bravi
5 volontari che mi clicchino
commento inappropiato e il max che mi posson fare
sara' SUGAMINKIA

^fly^ *, ca Commentatore certificato 18.04.10 22:47| 
 |
Rispondi al commento

La tecnologia di analisi meccanica ad ultrasuoni laser esiste, ed è particolarmente utilizzata proprio in ambito ferroviario !

Ecco un articolo di esempio:

http://www.tipcoeurope-info.com/Manutenzione/Articles/november2006/Art4.pdf

ed un'altro che illustra la tecnologia utilizzata:

http://www.meccanica.univpm.it/it/node/94

Buona lettura.

Vincenzo Maletta 18.04.10 22:47| 
 |
Rispondi al commento

NON SIATE INDIFFERENTI ALLA MORTE DI MARIO

MARIO SI E' UCCISO PERCHE' NON AVEVA UN LAVORO...LASCIA MOGLIE E DUE FIGLIE...LE ISTITUZIONI ...HANNO IL DOVERE DI STARE VICINE A QUESTA FAMIGLIA..NOI INTENDIAMO RICORDARGLIELO ..MANDIAMO QUESTA MAIL AL SINDACO DEL PAESE DOVE MARIO RISIEDEVA E ASPETTIAMO LA SUA RISPOSTA.....

http://www.facebook.com/event.php?eid=119568418057853

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.04.10 22:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il problema italiano e mondiale è che non esiste più una forza partitica sinceramente di Sinistra radicale, o comunista, nonostante la base ELETTORALE sarebbe cospicua, ostacolata dal fascio-pensiero che fa di tutto a chi si attiva politicamente per portare in auge L'UNICA VERA ALTERNATIVA che CAPITALE e FASCI temono; anche questo DILETTANTE Movimento a 5 stelle, che oltre a presentare un programma da SINISTRA ECOLOGISTA, ha paura di schierarsi e mettere in discussione il sistema del profitto, tante che un ASPETTO IDEOLOGICO di questo spazio è "Nè destra, Nè Sinistra, ma avanti": si avanti verso l'autodistruzione del genere umano o verso la cooptazione di chi vi accontenterà con qualche apertura riguardo la DEMOCRAZIA DIRETTA!

Il post del Signor P3ppin0 G4ribaldi di oggi, e di ciò che è accaduto riguardo al medesimo, è stato un indizio dell'andamento di questo spazio, che ormai trova linfa vitale sullo stesso italiano medio che si accusa quando lo si addita di votare per PDL o PD: un'accozzaglia di piccoli borghesi(eccezion per alcuni, ma purtroppo le generalizzazioni aiutano) senza una reale cultura politica profonda, poche conoscenza del diritto e della storia(pensare che il grillino pensiero è capace di dire che il Regno delle Due Sicilie era un paradiso, quando è stato per secoli schiavo del baronaggio feudale che ne ha impedito lo sviluppo e che l'oro rubato dai Savoia era a disposizione della sola corte napoletana, non della popolazione che viveva in miseria)!

Ormai i "grillini" dopo tutte le epurazioni e comportamenti ambigui, rispetto a ciò che si era professato(Quando si farà il V-day3?Su quale tema?Come si fa a contare uno?) e una composizione moooolto trasversale, che il più delle volte non disdegna una mole di personalità dall'indole conservatrice e antic0munista, stanno già iniziando la loro parabola discendente subito dopo aver conquistato due seggi in Emilia(scandaloso ciò che è successo in quella regione)!

Buon viaggio, nonostante tutto!

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.04.10 22:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La lettera è una sciocchezza. I due carri non sono neanche simili: uno è lungo la metà dell'altro; i carrelli sono diversi; appartengono a ditte diverse. E' come confrontare una Punto ed una Volvo.

Vaiano: http://www.cub.it/images/9474.jpg

Viareggio: http://www.infoaut.org/img/gallery/vagone-merci-4a4a0588b15ff.jpg

Ditte diverse http://lanazione.ilsole24ore.com/prato/2009/07/04/200988-strage_sfiorata_vaiano.shtml (articolo dell'anno scorso!)

Già le ferrovie hanno tanti problemi veri, se poi iniziamo anche ad inventarcene... per piacere!

Davide Cester 18.04.10 22:30| 
 |
Rispondi al commento

C'EST FINI...

lele71 p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.04.10 22:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viareggio una strage senza colpevoli...
e si perchè, in Italia le stragi hanno avuto sempre i colpevoli sottoposti alla giustizia e condannati per i loro reati..
Fatemi pensare, ad altri eventi..
Ustica, la diga del Vajont, Piazza Fontana, Bologna, L'Italicus...ne mancano tante altre, senza poi aggiungere alle stesse, le stragi di Stato, i Magistrati dilaniati dal tritolo..
In tutti gli eventi che avrebbero meritato ben altre risposte, sono scomparsi documenti, prove, i delinquenti sono diventati Santi in alcuni casi sono stati promossi per aver "compiuto" ad hoc il loro dovere..e i morti proprio perchè deceduti non hanno avuto "risposte"..
Poi dulcis in fundo, siamo rappresentati da un Presidente del Consiglio, capace di schierarsi dalla parte dei corrotti ( beh, è la sua parte migliore) dicendo che gente come Saviano è la rovina dell'Italia, perchè mette in luce la mafia e cosi facendo la fa apparire un fenomeno più grande di quello che è.."L'italia starebbe al sesto posto nella classifica della criminalità, se Saviano.."...
Questo è il fulgido esempio di come in Italia, le risposte non avranno mai una verità..Perchè chi dovrebbe porre delle domande, si schiera dalla parte di chi le stesse le ha fatte saltare in aria con il tritolo...
Berlusconi sei una Merda!!
Infine, sappi che delle 5 organizzazioni malavitose presenti nel mondo la classifica è la seguente:
Camorra
Mafia
N'drangheta
Mafia Russa
Mafia Cinese..
le PRIME 3 SONO MADE IN ITALY...
al sesto posto berluscò, ce sta la juventus..testa de cazzo!!

lele71 p. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.04.10 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Mi ripeto:

Così “L’ALLEVATORE DI TROTE”, ingrassa.

Mentre infuria la guerra intestina all’ “INCANTATORE DI CONIGLI”, ed i “LOS PARACULOS DEL PD TREMANO”, al pensiero di lezioni anticipate.

Il tifoso berluconiano è confuso dalla "NUVOLA TOSSICA" del vulcano islandese, c’è il rischio che scompaiano i "DINOSAURI NOSTRANI”, non capiscono cosa succede tra il “CAMERATA FINI” e “L’INCANTATORE DI CONIGLI”, per anni Minzol-Flop, Umilio Fido, Vespasiano e Littorio l’Infetrito, gli hanno raccontato “CHE TUTTO ANDAVA BENE MADAMA DO’RE” ed ora vedono i loro due campioni scannarsi, per due visioni antitetiche del potere e non capiscono che succede, mentre l’economia cade a pezzi.

Naturalmente i “BARBONCINI DA SALOTTO DEL PD”, sentendo puzza d’elezioni anticipate, si sono immediatamente accucciati con le orecchie basse e la coda tra le zampe, con la paura di perdere benefici e prebende varie? La maggioranza ventila elezioni anticipate “E IL PARTITO DEMOCRATICO TREMA”.

Così mentre il “PARTITO DELL'AMORE IMPLODE”, per il troppo amore, il “SINEDRIO DEI CIECHI SORDI E MUTI” sta già pensando ad una “TASK FORCE” per un intervento rapido, nel malaugurato caso che “IL COMPAGNO SILVIO MAGNO”, scivoli sulla buccia di banana, lanciata dal “CAMERATA FINI” e si corra il rischio di andare nuovamente alle elezioni anticipate, che i “LOS PARACULOS, DEL PD” vedono con il fumo negli occhi, per la disastrosa situazione in cui si trovano, due batoste nello stesso anno sono troppo anche per loro, “I MIGLIOR PROFESSIONISTI IN CATASTROFI ELETTORALI DEGLI ULTIMI 150 ANNI”.

“NON SIA MAI CHE DEBBANO USARE UN ASCIUGAMANO PER DETERGERE IL SUDORE DALLE LORO SPAZIOSE FRONTI”, per opporsi al “CARO COMPAGNO SILVIO MAGNO”, con cui si sono condivise mille avventure, per difendere le loro dolci poltrone, foderate con la pelle dei contribuenti.

Risultato, “L’ALLEVATORE DI TROTE”, si’ scompiscia dalle risate.

Paolo R. Commentatore certificato 18.04.10 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Se posso dire la mia..riguardo l'inerenza al post..puo' anche valere come linea d seguire ma non puo' essere una massima preclusiva ad altre argomentazioni che possono nascere al momento.
Vorrebbe dire che grillo (o lo staff o chi per lui) decide di cosa vale argomentare o meno ( e non farebbe diversamente da una fininvest che decide unilateralmente che programmi divulgare); nessuno deve contare piu' di 1..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.04.10 21:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come volevasi dimostrare.
Prevedevo Fs rispondesse domani, ma ha risposto oggi stesso.
Saluti.
Marco Bazzoni-Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.


Viareggio/ Fs: false ipotesi ex ferroviere precedente deragliamento


I due carri appartenevano a ditte private distinte

APCOM
18/04/2010

"Si tratta di deduzioni totalmente prive di senso e fondamento": così in una nota Fs risponde alle dichiarazioni di un ex ferroviere, Marco Menchini, secondo il quale "il carro cisterna che ha causato il disastro di Viareggio, era deragliato il 22 giugno 2009 a Vaiano sulla linea Firenze-Bologna". "Intanto - afferma la società - i due carri appartenevano a due ditte private distinte: l'italiana Sogetank era la proprietaria del carro sviato a Vaiano, la multinazionale Gatx di quello di Viareggio. Il carro di Vaiano era immatricolato in Italia, quello di Viareggio in Germania. Inoltre - prosegue la nota - anche le tipologie di carro sono completamente diverse: il primo era un carro a due assi, mentre il secondo ¿ un carro a carrelli e quindi aveva quattro assi ed era di dimensioni circa doppie. Infine anche il trasporto a cui erano adibiti era, come noto, diverso. Stupisce e colpisce il fatto che a sbagliare in modo cosi grossolano sia stato un ex ferroviere (il quale parla addirittura di fantomatici dispositivi 'ultrasuoni laser': un concetto impossibile anche dal punto di vista fisico , dato che gli ultrasuoni sono appunto suoni, mentre il laser è un dispositivo che emette luce; non si comprende quindi a quale tecnica di controllo venga fatto riferimento)".

Marco Bazzoni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.04.10 21:06| 
 |
Rispondi al commento

qualcosa sembra muoversi nei palazzi occupati dai traditori....


http://nuovo.camera.it/453?bollet=_dati/leg16/lavori/bollet/201004/0408/html/02#29n1

william v., rovereto (TN) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.04.10 21:02| 
 |
Rispondi al commento

scusate un informazione...... ma dell'utri dopo tutto quello che e' successo, ancora fa il depudato???!!!!!???!!!

armando damiani, roma Commentatore certificato 18.04.10 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

frattini ( e pero che mi legga), lasci perdere i benevoli aggettivi sul suo operato. Lo so cosa ha detto, ricordo bene, prega il suo Dio. Risponda piuttosto se era stato avvisato riservatamente dell'operazione false-flag per chiudere l'ospedale di Emergency, lei per me è sotto sospetto nonostante la riservatezza ufficiale. In ogni caso avete fatto male i conti. Contro Internet e gente come Gino a milioni non avete futuro, VOI GUERRIERI DEL CAZZO!!!

Anton Tchutcerthaler (maia bassa) Commentatore certificato 18.04.10 20:50| 
 |
Rispondi al commento

un confronto con la bellandi....

un crescendo di voti...(14)....CANCELLATO IL POST ED INIBITO L'ACCESSO.....

ragazzi...non votatemi PIU' !!!

il voto ha senso in una democrazia...non in un contesto di commercio dettaglio/ingrosso di prodotti editoriali....

grazie...guerre ascellari....è la quarta volta in due anni.....voi in puglia non avrete futuro...è una PROMESSA !!!

peppino garibaldi censurato 18.04.10 20:40| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

TG1 dell ore 8.00.
Vomito!!!
Il commentatore riferisce il ringraziamento di Gino Strada a Frattini e al presidente della Repubblica???
Gino strada invece ringrazia tutti coloro che si sono impegnati ed il corpo diplomatico italiano!
Falsificano anche l'informazione pur di portare acqua a loro mulino!!
Minzolini vai a f...o!!!Insieme al tuo padrone!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 18.04.10 20:40| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 33)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Milano, 18 apr. (Adnkronos) -

Gino Strada, fondatore di Emergency, ha appena telefonato al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per ringraziarlo della solidarieta' mostrata in questi giorni. Una telefonata di pochi minuti in cui Strada lo ha piu' volte ringraziato.

===========================


Signori si nasce e Gino "lo nacque"!

cettina d., isola Commentatore certificato 18.04.10 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Ma gli utenti di questo blog, non hanno altro da fare che inserire in un post commenti su quello che più gli piace parlare?
Ma almeno ve lo siete lette le regole del Blog:

Inserisci il tuo commento
Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Tutto, purchè di scrivere qualcosa.
Il post è sulla strage di Viareggio, e subito si parla di Berlusconi o del PD o di quant'altro, ma non della strage di Viareggio, o perlomeno, sono pochissimi a parlarne.
LO RIPETO, UN PO' DI RISPETTO PER I FAMILIARI E LE VITTIME DI VIAREGGIO.
Marco Bazzoni-Operaio metalmeccanico e Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza-Firenze.

Marco Bazzoni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.04.10 20:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****
[...]

Evidentemente quell'oasi di pace, per vari motivi, non piaceva agli anglo-statunitensi.
Evidentemente stavano poco simpatici ai comandi alleati dato che i medici di Emergency,in quella turbolenta provincia dove basta essere un occidentale per costituire un bersaglio, non venivano toccati con un fiore dai talebani.

Sicchè i servizi segreti inglesi devono aver piazzato l'arsenale (non difficile per dei professionisti),girato il video-farsa in cui fanno finta di scoprire il tutto e farli arrestare dalla "polizia" (chiamiamola così) afghana.

[...]

Tartarughe surrogate.

Bye.
Robert Allen Zimmerman
*****
-----------------------------------------------

Qualcuno un giorno mi dovra' spiegare com'e' che in Italia ci dev'essere un complotto per tutto, niente e' mai chiaro ma sempre molto fumoso, ambiguo, aperto alle piu' diverse interpretazioni, esoterico con connotati magici.

Poi si lamentano che prosperano i politici che si ritrovano e le Vanne Marchi, Madonne sui peri e Frati dalle mani bucate.

Ripeto una domanda che tutti glissano:

Ditemi UNA dico solo UNA denuncia di Emergency che sia stata fatta negli ultimi anni a proposito di vere o presunte barbarie Anglo-Americane e che non fosse gia' conosciuta all'opinione pubblica.

UNA!

Tartarughe? No, lumache surrogate.

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 18.04.10 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vilipendio di cadavere
Travaglio

Funerale Vianello
..imperversava un guitto tragicomico con le gote avvizzite e impiastricciate di fard fucsia e il capino spennellato di polenta arancione, che officiava la cerimonia, dirigeva le pompe funebri, smistava il traffico delle préfiche, abbassava il cofano del carro, salutava la folla, poi nella chiesetta sbaciucchiava per la telecamera la povera vedova pietrificata in carrozzella con qualche battuta all’orecchio, chiamava i battimani associandosi ai cori da stadio “Raimondo Raimondo”
Sul pratone un maxischermo da concerto rock ingigantiva le immagini raccapriccianti esponendole al bell’applauso dei curiosi armati di telefonini e videocamere per immortalare la sfilata dei “vip”, come a Porto Rotondo ..Lele Mora… Luciano Moggi era passato il giorno prima. Ho sperato che a Raimondo fosse risparmiata la vista di quello spettacolo sguaiato, volgare, fasullo: l’esatto contrario della sua vita garbata, elegante, ironica e autoironica. L’estremo oltraggio
Vianello era un berlusconiano. Ma era l’antitesi vivente del berlusconismo
Una bara sequestrata da un anziano miliardario squilibrato, malamente pittato da giovanotto, che si crede Napoleone e monopolizza la scena con la stessa congenita volgarità con cui, un anno fa, passeggiava sui cadaveri dell’Aquila accarezzando bambini, baciando vecchie, promettendo case e dentiere nuove. Una povera vedova incerottata e distrutta dalla malattia e dal dolore esposta mentre mormora “Raimondo, io sono qua” senza neppure il diritto di farlo sottovoce. E nessuno che notasse lo scempio
B – scrisse Montanelli – è talmente vanesio che ai matrimoni vorrebbe essere la sposa e ai funerali il morto”. Per questo lasciò detto: “Non sono gradite né cerimonie religiose, né commemorazioni civili”. B ieri ha seppellito sguaiatamente l’ultimo berlusconiano elegante e ironico rimasto in circolazione. Se lo capisse, se ne preoccuperebbe più che per il divorzio da Fini. Ma, se lo capisse, non sarebbe B

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.04.10 20:23| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 27)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi ha trasformato in farsa un funerale
E comunicandosi ha sbeffeggiato persino la serietà dei sacramenti
Non rispetta né la morte né la fede
E' un diavolo incarnato che trasforma in cacca tutto quello che tocca
Quelli che lo votano devono essere a un tale limite di bassezza che no meritano altro che di votarlo

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.04.10 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A SANDRO M. san vincenzo (li)

Ha letto, Sandro, il mio commento espressamente rivolto non solo a lei delle 20e03 di ieri?

Notevole il suo “aneddoto di Gurdjieff” di questa mattina, un pò come il mio sull’anatroccolo dell’etologo K. Lorenz. Che Marina non ha compreso. Non ha compreso la metafora dell’anatroccolo che si crede, dopo aver ricevuto l’imprinting, di essere un essere umano. E al giovane-uomo succede la stessa cosa dopo aver ricevuto tutti i dettami della cultura borghese. Se poi questo non andrà ad esercitare, nonostante la laurea, la sua professione – dopo che lui e la sua famiglia hanno speso e si sono sacrificati – poco importa allo Stato se avrà sfornato un altro disoccupato o sottoccupato, anche perché quel giovane-uomo, se non politicizzato, poco o quasi niente si renderà conto del suo vero stato sociale... crederà a tutti gli effetti di “essere salito nella scala sociale”… di poter andare a fare il… “dottore” a differenza del padre.
A rileggerci

Plinio Il VECCHIO Commentatore certificato 18.04.10 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chiederà perdono l'uomo forte del fascismo
italiano? Il padrone vince sempre.

cesare beccaria Commentatore certificato 18.04.10 20:05| 
 |
Rispondi al commento

(ANSA) - ROMA, 17 APR - La maggioranza delle proposte di legge dei deputati sono condannate a non essere mai approvate perche' mancano i soldi per attuarle. A differenza della quasi totalita' dei decreti e dei disegni di legge del governo, in questa legislatura solo 20 testi presentati dai deputati (sui 3.386 in totale, poco piu' dello 0,5%) sono diventati legge. Perche' mancano i fondi per coprire la spesa determinata dalle proposte di legge. Il problema lo aveva sottolineato, a fine ottobre, Gianfranco Fini.

Morale: qualcuno mi sa dire a che servono tutti sti parlamentari oltre a mangiar lo stipendio se non concludono niente a parte qualche rara porcheria?

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.04.10 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Che cosa ne è stato del personale afgano arrestato anch'esso?

viviana v., Bologna 18#04#10 19#53


Ciao Viviana,

purtroppo penso che tranne al personale di Emergency, la cosa non interessi a nessuno.

Bye.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 18.04.10 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate sono nuovo del blog, ma per avere un certificato per commentare dove devo andare? Al comune lo rilasciano? grazie se mi risponderete

Lello c 18.04.10 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non sono uno pneumologo
non fanno che parlare dei danni che questa nuvola di polveri sottili del vulcano può fare ai motori degli aerei
ma ai nostri polmoni?
ai polmoni dei nostri bambini?
se un neonato respira borotalco, esso di deposita sui suoi polmoni e può comprometterne le funzioni fino a farlo morire
E queste polveri sottili che fanno?
Dove si depositano dentro di noi?
Io non ho sentito lo straccio di un medico dire qualcosa in proposito!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.04.10 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un vostro sostenitore,ma anche un ferroviere esperto, e visto le cose che permettete di pubblicare senza cercare di capire o meno se sono cavolate,e queste lo sono!! posso pensare che anche tutto il resto che pubblicate sono cavolate!!! attenti ragazzi...sparare nel mucchio non serve..anzi...si fa il gioco del nemico...

Gianni Pag 18.04.10 19:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prova tecnica di commento

Lello c 18.04.10 19:58| 
 |
Rispondi al commento

[…]
Me lo disse per citofono: “signora, cosa possiamo fare contro la mafia?.
E io: “tutto, perché siete al governo”.

“Grazie, signora. La richiamerò da Roma”
Ma non mi ha mai richiamato.

Rita Borsellino


G. STRADA

E' evidente che si è trattato di una operazione false-flag.

Il governo afghano c'entra realtivamente,essendo un governo fantoccio che si regge solo grazie ad un'occupazione militare. Un po' come la RSI.

La responsabilità è di entrambi. Gli anglo-americani ordinano,gli afghani eseguono.

Quando il "governo" afghano deve eseguire compiti ardui come combattere l'endemica corruzione) non fa nulla. Quando si tratta di affari semplici che non nuociono gli interessi di nessuno sono veloci a fare irruzioni in ospedali ed ad arrestare medici inoffensivi.

Si dice che a Marjah,nella Regione dell'Helmand,a controllo inglese, è tutt'ora in corso un'offensiva anglo-statunitense.
Nonostante la "presa" della città di notte è preda di bande di talebani che scorrazzano e,si sussurra, decapitano "traditori" ,agenti di polizia afghani etc.

Un mito (o realtà?) che da solo basta a far rimanere tappato nella sua residenza/fortino il "governatore" (se così si può definire) dell'Helmand.

L'ospedale di Emergency , guardacaso, si trovava lì.

E dove se non dove c'è bisogno?

Evidentemente quell'oasi di pace, per vari motivi, non piaceva agli anglo-statunitensi.
Evidentemente stavano poco simpatici ai comandi alleati dato che i medici di Emergency,in quella turbolenta provincia dove basta essere un occidentale per costituire un bersaglio, non venivano toccati con un fiore dai talebani.

Sicchè i servizi segreti inglesi devono aver piazzato l'arsenale (non difficile per dei professionisti),girato il video-farsa in cui fanno finta di scoprire il tutto e farli arrestare dalla "polizia" (chiamiamola così) afghana.

I soliti denigratori dovrebbero spiegarmi per quale motivo un medico di Emergency,che per sua scelta se ne va ad operare in zone di guerra rischiando la vita, dovrebbe voler attentare la vita di un "governatore" di una provincia afghana che conta quanto il due di coppe quando regna bastoni.

SMETTETELA!!!

Tartarughe surrogate.

Bye.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 18.04.10 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiedo scusa..Ho dimenticato i dati tecnici della pernacchia:

Durata: 4/4 x 20 (legato)

Decibel: 500.000 (cinquecentomila)

Hz: 80

Odore gas cacca: uova scadute

Aufwiederlesen,

Alessandro

Galline a cinque mila lire, (ex Brigante Alex) 18.04.10 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Sequestrate, inoltre, 25 aziende e quattro impianti di depurazione delle acque reflue (Villa Literno, Marcianise, Orta di Atella e Marigliano).

L’attività investigativa era partita alcuni mesi fa per accertare le cause dell’inquinamento del bacino idrico dei regi Lagni dopo che una pattuglia del Corpo Forestale, lo scorso marzo, aveva scoperto una quindicina di carcasse di bufali neonati in uno dei laghetti formatisi in cave di sabbia in disuso, nelle campagne di Castel Volturno, sul litorale domitio.

Le acque dei Lagni, il reticolo di canali che attraversano un bacino di circa 1095 chilometri quadrati che si estende tra le province di Napoli e Caserta, per anni sarebbero stati avvelenate anche da rifiuti liquidi e solidi di ogni genere come scorie di altiforni, carcasse di animali e di veicoli, tessuti, scarti industriali e solventi. In alcuni occasioni le acque che uscivano degli impianti pubblici di depurazione erano di qualità peggiore di quelle che entravano per essere trattate.

Pasqualina Lombardi Commentatore certificato 18.04.10 19:34| 
 |
Rispondi al commento

vallanzasca... esce per andare al lavoro e scopre che gli hanno rubato la bicicletta avuta in regalo ieri dal carcere di san vittore... per fare il tragitto carcere lavoro

probabilmente non sapeva che l'italia era stata invasa da barbari!!

stara' sicuramente ringranziando la sinistra per aver permesso questa invasione!!

Pasqualina Lombardi Commentatore certificato 18.04.10 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si fa'di tutto per non fare le riforme........... si fa'di tutto per non cambiare niente..........i papponi stanno bene cosi.......oggi a me domani a te'e il debito pubblico diventa sempre maggiore, il perche?..........ogni governo che lascia si porta via la cassa,i tesoretti spariscono e la nostra magistratura sta' a guardare,sono anni che fanno questi giochetti e non sta'bene e'ora di farla finita...............Il cambiamento va'imposto con la rivoluzione del popolo si'quel popolo che con l'astensionismo ha si'maturato la consapevolezza del fallimento delle ideologie di bandiere.Urge accellerare i tempi............

gaeta carinucci roberto, roberto Commentatore certificato 18.04.10 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Buogiorno sono Aldo Mori residente in provincia di Torino, questa mattina ho visto un video su youtube girato il 11/04/2010 sui lavori dell'alta velocità ferroviaria in corso Inghilterra nel tratto da corso Vittorio fino a Porta Susa.
Il cantiere è stato messo sotto sequestro il giorno 18/01/2010. Ci sono montagne di terra e amianto coperti da teli impermeabili.
Di tutto ciò non ne ho sentito parlare in nessun telegiornale o quotidiano.

http://www.youtube.com/watch?v=XsjJaVEncbs

Non mi resta che divulgare la notizia.
Grazie per l'attenzione
Aldo Mori

Aldo Mori 18.04.10 19:19| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. (per festeggiare la liberazione di emergency)

di Francesca Fornario

Finisce in rissa la prefazione dell’ultimo libro di Luttwak

Nei cartoni animati animati giapponesi c’è un personaggio ricorrente: il cattivo che alla fine della puntata ride in faccia ai buoni anche se è stato sconfitto. Da bambina pensavo che fosse un personaggio di fantasia. Poi ho visto Edward Luttwak. Luttwak ha dichiarato che le ong come Emercency allungano le guerre perché, curando i feriti, aiutano i terroristi. Luttwak argomenta la tesi nel suo ultimo saggio «Gli air-bag fanno venire l’alzheimer», un testo così ostile che Urso, Bocchino, Lupi e Santanchè hanno litigato per chi doveva scrivere la prefazione. Emergency salva vite umane, le guerra produce vittime: sono due concetti diametralmente opposti, ma può capitare di confondersi, a forza di leggere i titoli di testa del Tg1. Secondo un rapporto dell’Onu, il 60 per cento delle vittime civili in Afghanistan non è imputabile all’attività di Emergency ma ai raid aerei delle forze internazionali. Le vittime civili aumentano mentre quelle tra le forze militari diminuiscono: l’Afghanistan è il solo paese dove vige di fatto il servizio di leva obbligatorio per donne e bambini. I civili morti aumentano perché un raid aereo ha lo stesso margine di errore di una divisione a due cifre di Renzo Bossi (l’ultima volta che ci ha provato non solo il risultato era sbagliato ma la cifra conteneva delle lettere). Con l’intervento americano, il conflitto in Afghanistan tra opposte fazioni è precipitato, al punto che per le operazioni militari il governo italiano spende 2 milioni al giorno. La stessa cifra che, secondo gli analisti, servirebbe per sedare le ostilità tra D’Alema e Franceschini. Proprio alla vigilia di una nuova offensiva, tre volontari di Emergency - unici testimoni sul teatro di guerra - sono stati prelevati dai servizi segreti afghani con l’accusa di aver organizzato un attentato.

http://www.unita.it/rubriche/fornario/97571

manuela bellandi Commentatore certificato 18.04.10 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Voi continuate a pensarla come volete ma.........

Dire due paroline a chi ha CONCESSO di costruire nelle vicinanze di una ferrovia ??

Un minimo di zona di rispetto.......
Calcolare i rischi è impossibile ?

I danni causati dalle vibrazioni ?

Cettina, le case son state costruite dopo la ferrovia.

giovanni m., Speranza Commentatore certificato 18.04.10 19:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molti votano , ma non sanno che cosa !
Altri protestano ma non sanno contro chi ...

ecco come sta il Paese , oggi....
i soliti COGLIONI DEPISTANTI se la prendono con la Casaleggio o Grillo ...

esempio:

scrive rob m., como :
quello che mi aspetto da DiPietro e da Bersani una bella dichiarazione del tipo:-SE LO STATO HA DECISO CHE SINO A TOT ANNI LA SCUOLA SIA OBBLIGATORIA, LO STATO SI DEVE FAR CARICO DI-trasporto vitto libri cancelleria e pure vestaglie uguali x tutti.. ECCO COSA MI ASPETTEREI DA UN RAPPRESENTANTI DELLA SINISTRA ED ANCHE DA UNO CHE HA FATTO DELLA LEGALITà LA SUA BATTAGLIA.

>>> osserviamo:

Nel corso della XIV Legislatura era stato presentato un ampio disegno di legge di riforma della II parte della Costituzione (da parte del Ministro per le riforme e la devolution Umberto Bossi), c.d. devolution.[1]

Nel titolo I, dedicato al Parlamento, le novità principali includevano la trasformazione del Senato in Senato Federale, eletto contestualmente dai Consigli Regionali, e la modifica del "procedimento legislativo", delineandone tre tipi: uno a prevalenza Camera, l'altro a prevalenza Senato, il terzo in cui le due Camere sono poste in posizione paritaria

La devoluzione si sarebbe concretizzata nella riforma del titolo V (dedicato alle regioni ed agli enti locali): Spetta alle Regioni la potestà legislativa esclusiva nelle seguenti materie:

* assistenza e organizzazione sanitaria;
* organizzazione scolastica, gestione degli istituti scolastici e di formazione, salva l'autonomia delle istituzioni scolastiche;
* definizione della parte dei programmi scolastici e formativi di interesse specifico della Regione;
* polizia amministrativa regionale e locale;
* ogni altra materia non espressamente riservata alla legislazione dello Stato.

Altre materie inquadrate nella legislazione concorrente dalla riforma del 2001, sarebbero tornate di esclusiva competenza statale (passando, in altre parole, dal terzo comma dell'art. 117 cost. al secondo):

by wiki


Dov'e' finito serafino che ieri sparava a grandi lettere le prove - riportate dal giornale al solito grande ballista - telefoniche che inchiodava un operatore di emergency?

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.04.10 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

«La mafia italiana - dice il Cavaliere - risulta la sesta al mondo, ma in realtà è la più conosciuta grazie al supporto promozionale che ha ricevuto dalle otto serie tv della "Piovra" vista in 160 Paesi. E anche dalla letteratura, come ad esempio Gomorra». «Il risultato che ci siamo posti nella legislatura - aggiunge il premier - è di avere in giro un numero di latitanti vicino allo zero».

Parola di premier, amen.
Avrà ricevuto la solita tiratina d'orecchie dai suoi capi...........

cettina d., isola Commentatore certificato 18.04.10 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Una strada per le vittime della strage di Viareggio, ma i parenti non sono invitati

18/04/2010 di Brunella Menchini

VIAREGGIO – Il Grand Hotel Royal ha ospitato ieri un convegno, tenutosi in occasione della trentacinquesima edizione del Premio cronista Piero Passetti 2010, che aveva come tema il disastro ferroviario che il 29 giugno 2009 ha causato 32 morti.

“Da sei anni si consegna a Viareggio il premio nazionale dei cronisti italiani e generalmente viene organizzato un convegno sulle questioni legate alla libertà di stampa e di espressione - ha spiegato Ilaria Bonuccelli, vice presidende dell'Unci e coordinatrice -, quest’anno abbiamo voluto dedicare questo spazio alla strage di Viareggio perché non vogliamo correre il rischio che venga dimenticata: vogliamo dare ai cittadini la possibilità di fare le loro domande e di esigere delle risposte, vogliamo che le autorità presenti prendano con queste persone, degli impegni seri, e che diano finalmente delle scadenze, anche in termini di ricostruzione”.

Erano presenti al tavolo del congresso, tra gli altri, il presidente della Provincia Stefano Baccelli, il sindaco di Viareggio Luca Lunardini, il presidente della Croce Verde di Viareggio Milziade Caprili e il presidente dell’Unci (unionenazionale cronisti italiani) Guido Columba.

Assenti, (giustificati e non) il Procuratore generale della Repubblica, di Firenze,Beniamino Deidda che, per problemi legati ai trasporti è rimasto bloccato a Forlì, il presidente uscente della Regione Toscana Claudio Martini e quello appena eletto, Enrico Rossi, entrambi a Roma per il passaggio di consegne e la Procura di Lucca, che ha declinato l’invito.

(...) C’era malumore nell'aria, perché all’inaugurazione del nuovo svincolo della via Aurelia a Torre del Lago, (si chiamerà "via 29 giugno") loro non erano stati invitati: “una dimenticanza – spiega il sindaco Lunardini – a volte le istituzioni sbagliano e bisogna saperlo riconoscere”.

Alla faccia della dimenticanza.

manuela bellandi Commentatore certificato 18.04.10 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Baccelli minaccia le dimissioni 'a tempore' se non spuntano indagati per la strage di Viareggio

18/04/2010 di La redazione LO SCHERMO

VIAREGGIO (Lucca), 18 aprile - Il presidente della Provincia di Lucca Stefano Baccelli ha dichiarato pubblicamente di essere disposto a considerare le sue dimissioni "a tempore" nel caso si arrivasse al 29 giugno, anniversario del disastro ferroviario di Viareggio, senza iscritti al registro degli indagati.

L'esternazione è stata rilasciata ieri, nel corso dell'intervento del politico al convegno sulla strage, tenutosi al Grand Hotel Royal di Viareggio e nel calendario dei lavori del Premio Cronista "Piero Passetti 2010".

Il tutto a seguito della richiesta precisa di un membro del "Comitato 29 giugno".

“Ci siamo trovati di fronte a qualcosa di più grande di noi - ha dichiarato infatti Baccelli -. A me pare che tante trasmissioni televisive nazionali (e lo dico perché credo nei media e nello stimolo che possono dare) non abbiano dato il giusto peso alla tragedia. Per quanto riguarda l’operato della provincia, dobbiamo distinguere le responsabilità amministrative da quelle politiche: potevamo essere più avanti nei lavori di ricostruzione? Potevamo essere più presenti sul territorio? Sicuramente si".

"Dove abbiamo peccato? A livello politico. Avremmo dovuto avere più forza, perché l’unica volta in cui Mauro Moretti mi ha ascoltato è quando ho detto che lui è un uomo spietato. Solo allora mi ha telefonato”.

“Ci siamo costituiti parte civile, ma sicuramente, avremmo dovuto fare pressioni affinchè si potesse giungere ad un risultato. Il 29 giugno è vicino: mi auguro che questo lungo tempo trascorso porti a delle verità e a delle condanne. Non vorrei che da zero indagati si passasse a zero colpevoli”.

continua...

http://www.loschermo.it/articolo.php?idart=26110

manuela bellandi Commentatore certificato 18.04.10 19:01| 
 |
Rispondi al commento

vorrei ricordare un fatto quasi del tutto dimenticato, la strage del Salvemini di casalecchio di reno: il 6 Dicembre 1990 un aereo militare compie un esercitazione sorvolando il paese.
L'aereo è un Aermacchi MB 326 L'aereo precipita sulla succursale dell'Istituto Tecnico "Salvemini", esattamente dentro la 2A.
Dodici ragazzi di sedici anni muoiono sul colpo, altri 4 restano gravemente feriti, come il loro insegnante. Non finisce qui. Perchè l'aereo è pieno di carburante, ed esplode.
L'esplosione è violenta e le fiamme avvolgono interamente l'edificio nel giro di pochi secondi.
Il bilancio finale è drammatico: oltre ai 12 morti della 2A, 72 tra ragazzi e insegnanti riporteranno invalidità permanenti, 84 saranno ricoverati per intossicazione, ustioni e fratture.

Oggi non ci sono colpevoli o responsabili per quella strage.


La redazione del TG1 non riesce ad essere libera nemmeno per un minuto.
Ecco come rispondono al TG1 sulle critiche che ricevono su Facebook.
Guardate il video: http://www.youtube.com/watch?v=IkwS4gjpDqQ

Simone S., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.04.10 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'uomo simbolo della strage di Viareggio «Ero tutto bruciato, ma volevo vivere»

È riuscito a salvarsi sotto le macerie. «Ho capito di aver perso mia moglie e i due figli anche se ero incosciente»:

http://www.corriere.it/cronache/10_aprile_02/fasano-coma-tutto-bruciato-ma-sentivo_4b69fc16-3e23-11df-b5a6-00144f02aabe.shtml

Marco Bazzoni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.04.10 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Il mio dovere e' difendere la liberta'

di Roberto Saviano - 18 aprile 2010

Saviano replica alla lettera di Marina Berlusconi dopo gli attacchi del presidente del Consiglio. "Dal capo del governo non una critica ma parola finalizzate a intimidire chiunque scriva di mafie e capitali mafiosi".

http://www.antimafiaduemila.com/content/view/27566/48/

cettina d., isola Commentatore certificato 18.04.10 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PREMIO NOBEL PER LA PACE, PER EMERGENCY.

Paolo R. Commentatore certificato 18.04.10 18:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Crisi ha colpito anche bellezza, meno massaggi e cure anti age.
(ansa)

==============================


Adesso si che possiamo preoccuparci seriamente.......

Ma credo che il premier i suoi lifting e "massaggi" continui a farli............lui la crisi non l'ha mai toccata, infatti, l'ha sempre negata.......

cettina d., isola Commentatore certificato 18.04.10 18:34| 
 |
Rispondi al commento

ammazza che furba aò! me pare che abbia copiato
ULISSE nella grotta del ciclope!!!

questi berluschini-legaiole sono esseri VISCIDI!!!
di chi parlo?
della MARGHERITA GRASSI !!! s'è messa il nick di :
BANDIERA ROSSA , così ogni vaffanculo che le inviate
lo fate contro la "bandiera" !!!

LI MORTACCI SUA... merdacchia verdognola !!!!


perche' non invitare nuovcamente LA RISSA e Gino Strada ad annozero mi piacerebbe sapere che altre stronzate riuscira'a dire

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 18.04.10 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Energia gratis, per tutti, per sempre
http://www.youtube.com/watch?v=lE_dAVp1xgo

Григо́рий Ефи́м 18.04.10 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Frattini: "Libertà per i connazionali senza mettere in discussione la nostra posizione"
(ansa)

============================


Perchè Frattini calca la mano sulla posizione dell'Italia sulla vicenda?
Questo distinguo esageratamente evidenziato mi puzza............

cettina d., isola Commentatore certificato 18.04.10 18:13| 
 |
Rispondi al commento

La Chiesa piange e voi volete capire perché?
Al prossimo San Remo lo saprete.

Alberto Gramaccini 18.04.10 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Orbi, sordi, omertosi: una perfetta vita da mafiosi.

Alberto Gramaccini 18.04.10 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Pedofilia, Benedetto XVI: "Chiesa ferita dai nostri peccati"

Chiesa ferita?
E tutti quei bambini vittime innocenti degli ecclesiastici cosa dovrebbero dire?

silvanetta* . Commentatore certificato 18.04.10 18:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER NON DIMENTICARE........In quella strage sono morte 32 persone:

Iman Ayad (3 anni); Hamza Ayad (17 anni); Mohammed Ayad (51 anni); Aziza Aubotalib (46 anni);Nadia Bernacchi (59 anni); Claudio Bonuccelli (60 anni); Abdellatif Boumalhaf (34 anni); Nouredine Boumalhaf (29 anni); Rosario Campo (42 anni); Maria Luisa Carmazzi (49 anni); Andrea Falorni (50 anni); Alessandro Farnocchia (45 anni); Antonio Farnocchia (51 anni); Marina Galano (45 anni) ; Ana Habic (42 anni); Mario Pucci (90 anni); Elena Iacopini (32 anni);Federico Battistini (32 anni); Emanuela Milazzo (63 anni);Mauro Iacopini (60 anni);Magdalena Cruz Ruiz Oliva (40 anni); Ilaria Mazzoni (36 anni); Michela Mazzoni (33 anni); Emanuela Menichetti (21 anni); Stefano Maccioni (40 anni); Luca Piagentini (5 anni); Lorenzo Piagentini (2 anni); Angela Monelli (69 anni); Rachid Moussafar (25 anni); Sara Orsi (24 anni); Roberta Calzoni (54 anni); Elisabeth Silva (36 anni)

Sono passati quasi 10 mesi da quella strage e ancora non c'è un indagato: E' UNA VERGOGNA!!!
Marco Bazzoni-Operaio metalmeccanico e Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza-Firenze.

Marco Bazzoni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.04.10 17:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

NO TAV!
Grazie ai coraggiosi eroi moderni della NO TAV! Siete eroi per davvero, state dimostrando a tutti gli italiani che non è possibile che un amministratore possa prendersi l'iniziativa di fare grossi lavori nell'immobile senza l'autorizzazione dei proprietari del condominio.
Il capo del governo è un amministratore dei beni collettivi e prima di ogni decisione relativa a grandi opere della struttura, deve chiedere il consenso a tutto il condominio (in questo caso l'Italia).
E' stato eletto a votazione ma deve rispondere del suo operato ai propri datori di lavoro per tutto il periodo del mandato e non può arrogarsi il diritto di fare e disfare a piacimento ciò che gli conviene, senza il consenso dei diretti interessati.
GRAZIE! TENETE DURO E COSTRINGERETE L'AMMINISTRATORE AL RISPETTO DELLE REGEOLE!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 18.04.10 17:54| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

2
Scalfari
Guardiamo ora le banche del Nord. La Lega vuole un’autarchia finanziaria e bancaria nordista: la banca territoriale. Se ci riesce sarà una catastrofe per l'intero sistema economico italiano
Bossi dice: "La gente ci chiede di prenderci le banche e noi le prenderemo" passando attraverso le Fondazioni bancarie e insediando dei fidi ai vertici delle banche, fidi per la Lega e per Tremonti, due ganasce della stessa tenaglia
La Padania è un insieme di medie, piccole e piccolissime imprese; le grandi e le grandissime si contano su un solo dito. Le banche e le Casse di risparmio hanno qui la loro clientela per i depositi raccolti e gli impieghi erogati. Ma solo una parte. Se sono banche grandi hanno sportelli di raccolta su tutta l’Italia e impieghi ovunque in Europa. Ma Bossi vuole che si raccolgano capitali in tutta Italia per investirli solo a Nord. Questa è l'autarchia finanziaria leghista: il credito politicizzato. Nella famigerata Prima Repubblica, ciò non era neppure pensabile, era una bestemmia
Il credito è una linfa che circola in tutto l'organismo e affluisce dove c'è bisogno ed è il mercato a stabilirlo. Perciò stupisce che Chiamparino parli della torinesità dei dirigenti di Banca Intesa e Cota e Zaia chiedano la dirigenza di Unicredit, mentre Tremonti fonda la Banca del Sud e consolida i rapporti con le Generali
Morale: il sistema bancario italiano si isolerà dal sistema internazionale
Un'aberrazione che basta da sola a squalificarli
La Lega diventa una Vandea
Lo vogliamo?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.04.10 17:53| 
 |
Rispondi al commento

1
Cosa farà Fini da grande
Scalfari (sunto)

È ancora un delfino di B? E’ un competitore? Un uomo di dx? Un liberale? Non lo sa nemmeno Fini
Certo non è mai stato il delfino di B e mai lo sarà. B non vuole delfini. Non solo perché non si fida, ma perché non c'è nessuno come lui. Lui è un'anomalia assoluta, un fantastico imbonitore, capace di indossare qualunque maschera e di compiere qualunque bassezza che gli convenga
Quando sarà in vetta avrà tutto: potere, ricchezza, immunità. Che altro può desiderare chi ha il culto di se stesso come obiettivo supremo? Perciò nessun delfino. "Dopo di lui il diluvio”
Fini non ha nessun avvenire nel Pdl. I colonnelli d'un tempo l'hanno tradito e i marescialli lo abbandoneranno
La Polverini l'ha mollato appena eletta. Alemanno è sulla soglia. Ronchi a seguire. Fini, oggi, ha l'immagine d'un liberal-democratico, attento ai diritti e ai doveri e alla legalità, allo Stato di diritto. Che avvenire può avere nel Pdl? Nessuno. E fuori? Potrebbe mettere in crisi il governo. Fatto quello: stop. Può continuare a essere un buon pres. della Camera o del futuro Senato federale o addirittura aspirare al Quirinale
Non è un brutto avvenire ma presuppone molta intelligenza, correttezza e coerenza. Fargli gli auguri significa farli a tutti.
Nel breve termine può darsi che formalizzi la sua rottura o accetti un armistizio; ma la sostanza non cambia

Poi c’è la Lega. Molto più rilevante di Fini perché ha dietro milioni di voti e controlla la parte più ricca e produttiva del Paese
Non è alleata al Pdl ma a B. Ha bisogno di B perché è il suo amplificatore su scala nazionale. Non ha nessuno con le stesse capacità demagogiche di B. Ha bisogno di B quanto B ha bisogno della Lega. E il Pdl senza B cessa di esistere. E’ un triangolo rovesciato; nei 2 angoli sopra ci sono B e la Lega, nell'angolo sotto il Pdl. 2 padroni e un sottopadrone. Fini lo contesta ma non ha la forza di disfarlo anche perché il cemento è nelle mani di Tremonti

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.04.10 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Islanda, uno studioso rivela: ''Una quartina di Nostradamus lega la nube ai terremoti''

Roma, 17 apr. (Adnkronos) - L'eruzione in Islanda ''ci avverte che si sta smuovendo la falda che passa sotto l'Europa, il Mediterraneo e la fascia orientale: è la nostra. Storicamente tutte le volte che sono avvenuti dei grandi terremoti nel Pacifico, abbiamo avuto ridondanze sismiche in italia. Considerando tutti questi segnali dovremmo stare allerta a casa nostra". E' l'allarme lanciato da Renucio Boscolo, considerato uno dei più esperti interpreti delle quartine di Nostradamus, che mette in correlazione i recenti terremoti con l'eruzione in Islanda che ha provocato la nube che sta paralizzando gli aeroporti europei.

La quartina 'rivelatrice', spiega Boscolo, sarebbe la 43esima della II Centuria: "Durant l'estoyle chevelue apparente, Les trois grans princes seront fait ennemis, Frappe's du ciel paix terre tremulente, Po, Timbre undans, serpent sur le bort mis". Nella traduzione di Boscolo, "durante l'apparizione di una stella, i tre leader saranno fatti nemici tra di loro, sarà colpita la terra della pace (Pacifico) con costante agitazione fisica di tutto il pianeta, Po e Tevere e il serpente sul bordo messo".

===================

Sancho!

Nostradamus l'aveva previsto!

cettina d., isola Commentatore certificato 18.04.10 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Scusa Grillo, non per farmi i cazzi tuoi….ma semplicemente per regolari i nostri… ora che il tuo/nostro movimento a 5 stelle, credo anche grazie ai nostri voti, è finalmente riuscito ad entrare nelle stanze del “potere” hai intenzione di seguirlo rendendo partecipi anche noi degli sviluppi di questo evento, o hai intenzione di continuare in eterno ad occuparti del tutto e del niente tranne che del tuo/nostro movimento?!


Ps: scusami sai Grillo se mi sono permesso ma, ho come la sensazione che, il tuo atteggiamento dopo le tante promesse, sia esattamente come quello dei partiti tradizionali: PASSATA LA FESTA, GABBATU LU SANTO……

Pino Pablik (pabb), milano Commentatore certificato 18.04.10 17:51| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 54)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inchiesta Immobiliare Europa: giudice Baccarini condannato per fallimenti “irregolari”

Il giudice Pierluigi Baccarini è stato condannato per le irregolarità compiute quando era in servizio alla sezione fallimentare del tribunale di Roma.

Il processo, che si è tenuto a Perugia, si è concluso con la condanna a quattro anni di reclusione (tre condonati) per il magistrato, accusato di corruzione in atti giudiziari.

[…]Al centro dell’inchiesta in particolare la vicenda della Immobiliare Europa che gestì il patrimonio immobiliare della ex Democrazia cristiana.

[…]In base alla ricostruzione accusatoria, Baccarini, gestendo in maniera scorretta alcuni dei più ricchi fallimenti trattati a Roma tra il 1999 e il 2004 aveva fatto in modo che due professionisti ricevessero ingenti compensi operando nell’ambito di questi procedimenti.
In cambio il magistrato avrebbe ricevuto – ritiene la procura di Perugia – somme di denaro e altre utilità.


http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/immobiliare-europa-giudice-baccarini-fallimenti-331507/

silvanetta* . Commentatore certificato 18.04.10 17:51| 
 |
Rispondi al commento

La Rissa, il ministro della guerra, armiamoci e partite intanto io mi faccio i miei affari e metto i figli in consigli di amministrazione con stipendi milionari ..... , sarà dispiaciuto che i tre di Emergency siano risultati innocenti e non siano dei terroristi.
Gli è andata male ...

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.04.10 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Ecco perche' Berlusconi si accinge ad acquistare una tenuta in Toscana. Sia mai detto che un socialista si faccia sorpassare da un comunista:

*****
Dalla politica al vino, a Montecastrilli nasce il "rosso D'Alema".

Nasce a Montecastrilli il "rosso" D'Alema: il dirigente del Pd e presidente del Copasir, avrà infatti un suo vigneto nelle campagne alle porte del comune umbro, dove produrrà un grande vino. Lo scrive oggi il Giornale dell'Umbria.

Terni - Nasce a Montecastrilli, in Umbria, il "rosso" D'Alema: il dirigente del Pd e presidente del Copasir, avrà infatti un suo vigneto nelle campagne alle porte del comune umbro, dove produrrà un grande vino. Lo scrive oggi il Giornale dell'Umbria. Secondo quanto riportato dal quotidiano, a Montecastrilli Massimo D'Alema ha in progetto di realizzare un vigneto di almeno tre ettari e una cantina dove produrre e imbottigliare il suo vino. L'inizio dell'impianto delle viti sarebbe fissato per il prossimo maggio.

A curare il rosso D'Alema sarà quasi sicuramente Riccardo Cotarella, enologo orvietano di fama mondiale. L'appezzamento di terreno acquistato dall'ex ministro degli Esteri - sempre secondo quanto afferma il Giornale dell'Umbria - sarebbe attualmente intestato a uno studio legale romano. La produzione andrà a regime non prima di cinque-sei anni.

http://www.ilgiornale.it/interni/dalla_politica_vino_a_montecastrilli_nasce_il_rosso_dalema/18-04-2010/articolo-id=438660-page=0-comments=1
*****
----------------------------------------------

Bisognera' tenere d'occhio il "compagno" D'Alema per vedere se assumera' personale a paga e contratto sindacale oppure uno dei tanti poveracci disposti ad ogni tipo di retribuzione perche' affamati.

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 18.04.10 17:50| 
 |
Rispondi al commento

, fino a che si tratta di alzare la voce in tv e nei corridoi di Palazzo Madama va bene. Ma se c’è da mettere la firma sulla propria condanna a morte politica (per alcuni anche economica) allora è meglio non scherzare.
Da ieri quindi Fini è ancora un po’ più solo nel suo progetto sfascista. Gli rimane al fianco il fedelissimo Italo Bocchino che nei piani ....
Il Giornale ha inquadrato il problema " per alcuni anche economica " tutto qui la politica italiana, i soldi, Berlusconi e i soldi, D'Alema e i soldi, Fassino e i soldi, la casta e i soldi.
Le FS e il manager miliardario ed i pendolari poveri e bastonati. Il paese dei soldi e dei padroni, Italia sfasciata dai sfascisti ex fascisti ed ex comunisti.

cesare beccaria Commentatore certificato 18.04.10 17:48| 
 |
Rispondi al commento

mi si chiede: è impensabile che Gino Strada ringrazi per la liberazione dei tre suoi collaboratori.

e rispondo: esatto, è proprio impensabile...anzi, direi financo improponibile.
d'altra parte i destronzi al governo, si sa, sono professionisti della presunzione di innocenza, a senso unico però.
e il 99,99% delle volte il senso unico conduce ad arcore.

poscritto: mi auguro che emergency vada via del tutto dall'afghanistan e dichiari che lo fa per via del comportamento di queste teste di cazzo al governo.
poi vediamo con chi se la prendono gli afghani...
hai visto mai che è la volta buona che salta in aria il burattino americano karzai e tornano al loro posto i talebani (per i quali simpatizzo SENZA RISERVE).

davide lak (davlak) Commentatore certificato 18.04.10 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Torino grande folla per l’ostensione della Sindone. Come se alla Chiesa di oggi mancassero i panni sporchi.
(Un milione e mezzo di pellegrini. Trentamila pullman da tutta Europa. Duemila anni di balle)

Spinoza.it

Giovanni N 18.04.10 17:37| 
<