Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Indifferenza civile


Indifferenza civile
(2:30)
indifferenza.jpg

Il primo problema del Parlamento italiano è la Rete. Da anni vengono sfornati leggi, decreti, progetti, emendamenti per bloccarla. L'accanimento con cui Pdl e Pdmenoelle si occupano di Internet è impressionante. Nell'agenda dei problemi del Paese è prioritaria. L'ultimo attacco alla libertà di informazione e alla Rete è l'obbligo di rettifica nei siti entro 48 ore. I blog vengono equiparati ai giornali con multe di 12.000 euro per infrazione. Tutti i blog sono a rischio chiusura.
Altre volte il blog ha lanciato campagne contro la legge Levi/Prodi o contro la legge D'Alia con successo. Questa volta mi rifiuto. Approvino le leggi che vogliono. Ne pagheranno le conseguenze. Anzi, suggerisco al duo Berlusconi/Bersani di osare di più. Legiferare in modo risolutivo, tombale e chiudere Internet. Io non voglio mettermi a discutere ogni mese con degli idioti internettiani, farei la figura anch'io dell'idiota. Quindi, chiudete, filtrate, oscurate, hackerate. Fate il cazzo che vi pare. Sarete voi a pagarne le conseguenze perché chiudere l'ultima valvola di confronto democratico presenta dei rischi molto alti. La pentola a pressione può esplodere in anticipo.
Il blog comunque rimarrà indifferente alle leggi contro la Rete. Il blog continuerà fino a quando mi sarà possibile. Non è disubbidienza civile. Per disubbidire ci vogliono delle Autorità con la facoltà legittima di esercitare un pubblico potere e in questo Parlamento di condannati, di locatari di abitazioni regalate, di servi nominati dai partiti e non dai cittadini non vedo alcun principio di autorità. Quindi indifferenza civile, non disubbidienza civile, ma a viso aperto, pronto a pagarne le conseguenze. Fate pure 100 leggi al mese per chiudere la Rete, io non le applicherò e se faranno lo stesso i milioni di italiani che scrivono e comunicano in Rete, le vostre leggi diventeranno carta da cesso.

Breve e incompleto elenco delle leggi bipartisan contro la Rete.

Disegno di legge “Intercettazioni” (30/06/2008: Il testo di iniziativa governativa è presentato alla Camera)
Norme in materia di intercettazioni telefoniche, telematiche e ambientali. L'articolo 18 integra la legge sulla stampa aggiungendo i «siti informatici» tra i mezzi per cui è obbligatoria la rettifica entro 48 ore.

Decreto “Romani” (30/3/2010: pubblicato in Gazzetta Ufficiale con n. 44/2010)
In una prima versione sembrava introdurre obblighi di registrazione per chi produce contenuti video e dirette web anche a livello amatoriale su internet.

Disegno di legge S.1950 “Lauro” (26/1/2010: Assegnato alla Commissione Giustizia)
Contro chi istiga a commettere delitti contro l’incolumità delle persone o ne fa apologia, con aggravante nel caso di ricorso a comunicazione telefonica o telematica (internet e social network).

Decreto Ministeriale “Bondi” (30/12/2009: firmato il decreto)
Su tutti i supporti digitali viene applicato un sovrapprezzo
(il cosiddetto "equo compenso") per ripagare il diritto d'autore.

Progetto di legge C.881 “Pecorella Costa" (14/09/2009: Il testo è assegnato alla Comm. Giustizia)
Estende anche ai “siti internet aventi natura editoriale” le previsioni della Legge sulla stampa (47/1948) in materia di diffamazione.

Progetto di legge C.2455 "diritto all’oblio" (23/06/2009: Il testo è assegnato alla Comm. Giustizia)
Garantisce che le informazioni riguardanti i propri trascorsi giudiziari non siano più direttamente attingibili da chiunque.

Progetto di legge C.2195 “Carlucci” (12/03/2009: Il testo è assegnato alla Commissione trasporti)
Vieta di immettere in rete contenuti in forma anonima.

Emendamento D'Alia al Ddl S.773 C.2180 “decreto sicurezza” (29/04/2009 L’emendamento D’Alia è stato abrogato)
Reprime l’utilizzo di Internet per commettere reati di opinione come l’apologia di reato o l’istigazione a delinquere.

Progetto di legge C.2188 “Barbareschi” (12/02/2009: presentato il progetto di legge)
Argina la pirateria digitale promuovendo la costituzione di “piattaforme telematiche nazionali” di filesharing. Ai provider l’obbigo di rendicontare gli utilizzi da parte degli utenti.

Pdl C.1269 “Levi” (18/11/2008: Levi annuncia lo stralcio delle norme su Internet)
Fornisce definizioni equivoche di prodotto editoriale e di attività editoriale che hanno fatto pensare a un obbligo di riconoscimento e registrazione al Roc anche per i blog e i siti amatoriali.

Decreto “Pisanu” (30/12/2008: Il governo Berluconi proroga la validità al 31/12/2010)
Identifica chiunque utilizzi postazioni di accesso pubbliche a internet e di conservarne i dati di navigazione.

Decreto “Urbani” (21/05/2004: Convertito in legge )
Dedicato principalmente al finanziamento pubblico di attività cinematografiche e sportive, introduce nell’ordinamento sanzioni contro la pirateria musicale e cinematografica commessa per via telematica, mediante siti web o sistemi di file sharing.

grillomannarosmall.jpg E' possibile prenotare Un Grillo mannaro a Londra, Ecologia, cultura e crisi finanziaria in un incredibile viaggio oltremanica. In omaggio il DVD del primo, mitico V-Day "Parlamento Pulito" all'atto dell'acquisto per chi prenota la copia
.

lasettimanabanner.jpg

14 Mag 2010, 19:23 | Scrivi | Commenti (663) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Gentile Beppe,
sono un uomo di destra. Ma sono laureato, discretamente capace (amm.re di 2 società, già prof. di latino e greco) e molto incazzato. partendo dal presupposto che non ho mai istituito la vulgaris equazione grillini=comunisti, credo che solo attraverso il tuo programma si potrà arrivare ad una vera svolta per il ns Stato (non amo chiamarlo paes) e per far questo bisogna "conquistare il sud". Il nord ha un padrone, la Lega, il sud una serie di magnacci che di volta in volta cambiano faccia o colore ma appartengono sempre alla lobby dei papponi. Sicilia, Calabria, Campania, Puglia, etc è da qui che bisogna partire per conquistare l'italia. I farabutti meridionali che sono al governo sono solo portatori dei non-valori del sud: sono i garanti di quel malaffare che garantisce un serbatoio di voti sempre pieno. Basta. Basta. Il nord produce, il sud comanda, senza alcun titolo, ma comanda. Basta. Mi candido ufficialmente tra le tue liste.
Sono palermitano. Cammarata, Lombardo, Dina, Cuffaro puahh. Abbiamo le migliori teste, le migliori competenze, ma non abbiamo chi ci mette la faccia. Basta. Se il mio contributo potrà esservi utile in qualche modo, sono a disposizione. Non sono uno "schiffarato" (uno che non ha nulla da fare" nè un buontempone. Mia moglie, qualche tempo fa, ha creato "laureatidimenticati" un'associazione che avrebbe dovuto convogliare il malcontento ed il disagio dei giovani laureati che qui al sud valgono meno degli ex-detenuti: la risposta? Gli stessi laureati pensavano fosse un nuovo collocamento, un sindacato in grado di trovarti il posto di lavoro. Puahh! L'inedia mi uccide, guardare la mia terra e pensare che sia tutta cannoli, mare, mafia e melanzane mi inorridisce. Basta. Continuo ad essere un uomo di destra, ma in questo governo sono venuti meno i principi essenziali di questa ideologia: la meritocrazia, il liberismo. Non è per merito che in Italia si va avanti, non c'è liberismo, c'è il monopolio o nel migliore dei casi la casta.

marco m., palermo Commentatore certificato 03.08.10 18:26| 
 |
Rispondi al commento

LA DISOBBEDIENZA CIVILE IN CERTE CONDIZIONI E' UN DOVERE MORALE E SOCIALE.
(Henry David Thoreau)

Tanti anni fa, quando ero giovane e bello, tanti compagni scoprirono la possibilità di dire la propria opinione tramite le onde radio, e nacquero cosi' le prime radio libere.
Ora, è vero che la rete è diventata un mezzo che puo' raggiungere chiunque ovunque, pero' credo che una bella pensata sul fare "disobbedienza civile" e controinformazione via radio, potrebbe avere ancora il suo perchè, tanto più che i mezzi necessari si sono tecnologicamente evoluti e sono facilmente reperibili proprio tramite la rete, costano un cazzo e garantiscono di trasmettere veramente quello che volevi e non le solo spurie inintelleggibili di una volta.
Cercate sui motori di ricerca "micro power broadcasting" e, meglio ancora, guardate su www.freeradio.org cosa ci propone un fricchettone californiano.
Guardate, guardate e riflettete, dopotutto il nano maledetto usa proprio le onde radio per cercare di fotterci.
Se lo fa lui non vedo perchè non pensare di farlo anche noi.
Da parte mia, io lo sto già facendo, dopodomani vado a comprare il cavo rf per l' antenna e i connettori, il resto ce l'ho già tutto, soprattutto l'incazzatura.
Meditate gente, meditate.
Ciao a tutti.

Daniel LeBreton 24.07.10 19:50| 
 |
Rispondi al commento

http://alministroalfano.splinder.com/

Tralasciando i problemi inerenti l’espulsione,peraltro già risolti autonomamente in quasi tutte le repubbliche ex sovietiche che, con la regia di quei pubblici ufficiali moscoviti definiti corrotti dall’ex Console italiano a Mosca, mi inserirono nella lista delle persone il cui soggiorno sul loro territorio non era gradito, e sorvolando per il momento sulla sfilza di sbagli medio-piccoli conseguenti alla scarsa dedizione al lavoro (molto vicina alla cafonaggine) con la quale ogni abitante del Pianeta Terra sarebbe costretto a confrontarsi se mettesse piede in certe Rappresentaze della “Seconda” Repubblica Italiana, mi soffermo sul lato più delirante dell'atteggiamento assunto nei miei riguardi. A tal proposito, la mia irrilevante conoscenza della Legge italiana e delle Convenzioni internazionali, rispetto a quella che invece avrebbe dovuto possedere l'allora già Capo della Diplomazia Franco Frattini quando gli strafalcioni promossi dalla sua "Intelligence" lievitavano nel mio sconcerto e strabiliavano anche il suo omologo tajiko, non riesce tuttora a creare un collegamento logico e sensato tra la detta "buona fede" ed il fatto che la stessa mi obbligò a risiedere per circa 4 anni, con un passaporto scaduto o con la fotocopia sbiadita dello stesso, in un Paese reduce da una guerra civile che causò più di 55mila morti; in un Paese ritenuto tra i 6 più corrotti in una lista che ne elencava 150; in un Paese confinante con il tumultuoso Afghanistan per 1200Km; in...

Yves Toniout Commentatore certificato 20.05.10 17:15| 
 |
Rispondi al commento

il giro di affari che coinvolge Bertolaso, alcuni ministri e varia umanità con la cricca di Anemone è tale da frastornare, quindi capisco che quando le cifre sono un po' più piccole del solito si tenda quasi a minimizzare (come nel caso di Gloria Piermarini, moglie di Bertolaso, che avrebbe incassato "solo" 25.000 euro per parte di un progetto per il giardino del Salaria Sport Village) , ma io ritengo invece che non sia la cifra a determinare l'oscenità e l'illegalità dei fatti, ma quello che c'è sotto: una fitta rete di loschi affari fra chi aveva (ed ha) il potere di concedere appalti e chi per averli pagava. La corruzione è corruzione sempre e comunque. Ma non è di questo che volevo parlare. Bertolaso, a proposito delle famose tapparelle che non esistono, dice di aver pagato 20.000 euro per i lavori di falegnameria alla ditta Anemone e di poterlo dimostrare con un assegno. Ma scusate, sarebbe così difficile (per schermare operazioni a dir poco nebulose) pagare qualcuno con un assegno e farsi ridare i soldi in contanti? In questo modo nemmeno il più solerte degli investigatori potrebbe fiatare. Rien ne va plus.
Si è pensato a controllare anche queste scappatoie? O andiamo sulla fiducia in questi masnadieri?

Tiziana G., san severo Commentatore certificato 20.05.10 16:00| 
 |
Rispondi al commento

vorrei segnalare che alla stazione di Fabriano (AN) non c'è più la biglietteria delle FFSS; i biglietti si possono comprare alla biglietteria (interna alla stazione) gestita da un'agenzia di viaggi privata, che applica al prezzo del biglietto una maggiorazione percentualmente proporzionata al prezzo del biglietto stesso, oppure in alternativa ad una biglietteria automatica non semplicissima da usare, soprattutto per gli anziani, e soprattutto che stampa il biglietto solo se pagato con bancomat o carta di credito, non con contanti, così solo chi possiede denaro "telematico" può servirsene.

tiziana gubbiotti 20.05.10 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Cementificazione - reperti archeologici storico culturali - Lucca

vorrei cortesemente sollecitarvi ad occuparvi di un inutile cementificazione in atto a Lucca in danno di importanti reperti storico-archelogici-culturali, l'antico porto fluviale attivo sin dall'epoca romana e reperti etruschi del VI°.
I cittadini di Lucca vogliono un area a verde di valorizzazione dei reperti e non ennesimi ed inutili uffici ed appartamenti, molti dei quali sfitti in zona, più di 1300 cittadini parroco compreso hanno firmato una petizione contraria alla cementificazione.

Vi prego di approfondire guardando il sito di una associazione di edilizia partecipata

http://www.sanconcordio.it/

Grazie, cortesi saluti

massimiliano borelli 20.05.10 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
senza dilunguarmi sulle ragioni più che ovvie (almeno per le persone sane di mente) della mia indignazione riguardo il DdL Alfano sulle intercettazioni, le invio allego il link della mia proposta di Referendum sperando in un suo commento.

Corrado Cesarini

http://www.facebook.com/home.php?#!/notes/corrado-cesarini/intercettazioni/430968310139

Corrado Cesarini 20.05.10 02:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma non ci rendiamo conto che siamo arrivati ad un punto di non ritorno? Lo Stato Italiano è fallito e questo mi sembra chiaro no? Il Debito Pubblico se non ve ne siete accorti è totalmente fuori controllo, e con questa classe politica è impossibile riprendere il controllo. La pressione fiscale è ai massimi livelli storici, gli stipendi sono i più bassi di tutta l' Europa e ora ci toglieranno anche quei 4 soldi di pensione perchè non sanno più da dove rubare, la cassa è vuota e mantenere la casta, "la cricca" e le mafie ha dei costi inimmaginabili. SIAMO AL COLLASSO, SIGNORI! Svegliaaa!! Ribelliamoci!! Brigasti dove sieteeee???

Dattilo Fabrizio 19.05.10 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Sono catalano, spagnolo, europeo, da Barcellona, nato in 1965. Gli italiani sono fratelli per me. Da bambino, io avevo ammirato l'Italia. Una sinistra forte, una classe operaia coscienciatta.
Erano i anni 70. A il mio paese incominciava la libertà doppo 40 anni.

Oggi,sento pena per gli italiani. Vivono in una sorta di Farenheit 451, mesmerizzati per la tv del Grande Fratello Comendatore.

Ci sarà un giorno che Berlusconi lasciarà il potere. Sarà un bel giorno per me. Forza italiani.
Guardati meno la tv e riconquistate le strade, le piazze, la parola. Sono vostre. Siete un popolo lottatore. E siete molti piú che essi. A l'storia, il número é molto importante. Non dimenticare questo...


Lluís Gabarró 19.05.10 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Ho seguito il consiglio, ho spento la televisione

lorenza del carlo 19.05.10 20:20| 
 |
Rispondi al commento

E POI DOBBIAMO CREDERE A QUELLO CHE CI DICONO?Il papa e politici tante parole tante storie per l'eutanasia, poi una donna vende il suo sangue per campare fin che morta e nessuno ha fatto niente. ASL la lasciata morire piuttosto che darli lo stipendio che li doveva.
E mi stai sulle PALLE anche TE tu che non compri a mia insaputa una casa anche a me.E a te comune che apri gli sportelli dalle 9 alle 12 facendomi perdere mezza giornata di lavoro quando i tuoi impiegati sono in ufficio a far NIENTE bevono caffè e parlano della loro vita privata

pEDRO ALMODOVAR 19.05.10 17:24| 
 |
Rispondi al commento

CRISI ECONOMICA: 10 MILIONI DI EURO A SANTORO!

Il Governo promette una lunga stagione di lacrime e sangue: stipendi, pensioni e liquidazioni congelate! La Rai, in perfetta sintonia con la crisi che attanaglia il Paese, 'liquida' Santoro e gli dà una BUONUSCITA DI 10 MILIONI DI EURO! Il conduttore di "Anno Zero" - da sempre di sinistra, da una vita paladino delle giuste cause di lavoratori, consumatori e pensionati, insomma strenuo difensore dei ceti deboli di questa società nella quale e sulla quale ha costruito le sue fortune professionali ed economiche - abbandona il suo ruolo di 'dipendente' del servizio pubblico radiotelevisivo e si prepara a un futuro di 'collaboratore esterno' con un accordo milionario. Il giornalista si dedicherà alle docu-fiction, probabilmente per Raitre. La decisione è stata presa dal consiglio di amministrazione della tv pubblica (7 voti a favore e 2 astenuti) che ieri ha approvato un accordo quadro per la "risoluzione consensuale" del rapporto di lavoro di Santoro. L'intesa prevede la realizzazione di nuovi progetti editoriali che verranno realizzati da Santoro nei prossimi due anni. Al giornalista andrà una BUONUSCITA DI DIECI MILIONI DI EURO! Che i vertici della Rai gettino denaro pubblico al solo scopo di stare tranquilli ed evitare che giungano loro le puntuali telefonate di Berlusconi per fermare Annozero, sostituendolo con un giornalista più malleabile e rispettoso degli ordini di scuderia, risponde solo agli interessi politici e non a quelli giornalistici ed economici della Rai. Ma con quale faccia, poi, la televisione pubblica si presenterà a chiedere il canone anche a persone che non riescono nemmeno a pagare l'affitto di casa?

>>> VIENI ANCHE TU A DIRE LA TUA SU LIBERALVOX.BLOG


Io, come migliaia di mie colleghi videotecari abbiamo perso piu' del 50% di fatturato in 3 anni a causa della pirateria, tantissimi hanno chiuso , perso lavoro e investimenti economici, e non per concorrenza leale, ma per illegalita'!!!forse non avete capito ma scaricare o guardare in streaming film, soprattutto appena usciti al cinema e' illegale!!!quindi i signori che aprono questi siti, per di piu' a scopo di lucro vanno messi in galera e buttate le chiavi..noi compriamo un dvd da noleggio a 60 euro cadauno e i clienti cosi ci dicono? gli abbiamo gia' visti in internet gratis due mesi fa..Caro Beppe siamo veramente in un paese di m....al primo posto come ladri nel mondo della pirateria informatica..

Riccardo Resta 19.05.10 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo: DISOBBEDIENZA CIVILE! Facciano pure tutte le leggi che vogliono: i blog devono continuare a discutere e ad informare come hanno sempre fatto. Tanto sono leggi cosi' farraginose ed ingiuste che prima che si arrivi al Tribunale ci vorra' cosi' tanto tempo che si arrivera' alla prescrizione!

aless fb Commentatore certificato 19.05.10 06:46| 
 |
Rispondi al commento

..…………Nessuno tocchi Internet……………………………………………..

È sintomatico che i poteri forti siano contro internet. La rete rappresenta una seria minaccia per chi vuole mantenere un sistema di potere basato sull’oligarchia. Internet è rivoluzionario per definizione perché ciascuno ha la possibilità di esprimersi, cosa che non piace a chi vuole comandare.
Internet funziona da aggregatore di idee e di persone.
Internet funziona da controllo sociale.
Internet è il vero cane da guardia della democrazia.
È comprensibile che vogliano ostacolarlo.
Ma è altrettanto comprensibile che dovranno passare sui nostri cadaveri!

Per vedere la realtà, senza fregature, visitate il sito:
http://www.anakedview.com/
Troverete articoli riguardanti la comunicazione politica, riflessioni sulla società e molto altro…

spaceboy spaceboy Commentatore certificato 18.05.10 00:38| 
 |
Rispondi al commento

http://cabaldixit.blogspot.com/2010/05/apertura-vs-chiusura-la-battaglia-che.html

Dilagando tramite una tecnologia che probabilmente nemmeno i padri fondatori immaginavano così potente e imprevedibile, le reti digitali stanno diffondendo idee e suggestioni che si pongono in modo quasi antitetico rispetto al dogma della chiusura. Sul Web del primo Napster e dell'ultimo Twitter, la condivisione avviene quasi di default. E' la condizione di partenza. E' naturale mettere a disposizione la propria musica, è naturale far circolare i video ripresi a una manifestazione, è naturale comunicare e interagire. A tutti i livelli. Quando Mark Zuckerberg dice che oggi le persone non sono più interessate alla privacy, probabilmente non ha ragione e di sicuro ha bene in mente gli interessi di Facebook, ma non dice mica il falso. Semplicemente parla il linguaggio del network, un idioma nel quale il termine "protezione" non trova alcun senso. Di più, è una vera e propria aberrazione.

Nel momento stesso in cui si entra nella rete, si contribuisce con la propria piccola parcella di energia (positiva, neutra o negativa che sia). La si fonde con tutte le altre. Per questo, sarebbe quasi spontaneo intrecciare le reti wi-fi, creando un unico grande network universale. Non giusto o sbagliato: tecnologicamente naturale. Dieci anni fa è davvero tutto nato come una questioncina di carattere musicale: download sì, download no. Adesso siamo saliti a un livello superiore e non è un caso se molte delle forze che controllano la società e che non sono riuscite a rinnovarsi o a trovare benefici dal nuovo paradigma (governi democratici, tirannie postmoderne, lobby industriali) stiano facendo di tutto per normalizzare il network, per controllarlo a colpi di paletti, regole e copyright, per riprendere in mano le redini del fondamentale sistema della comunicazione e dello scambio di informazioni. E così facendo, per mantenere il potere.

Mario Bianchi Rossi Verdi (mario rossi, l'italiano), Roma Commentatore certificato 18.05.10 00:26| 
 |
Rispondi al commento

Pietro Romeo nell’interrogatorio del 30 settembre scorso, ai pm di Firenze Crini e Nicolosi ha detto che Berlusconi fu il mandante delle stragi di Roma, Firenze e Milano del ‘93. Confermando e rafforzando quando dichiarato da Gaspare Spatuzza.
Romeo, già interrogato nel giugno del ‘96, ha sostenuto di aver appreso del ruolo dell’attuale presidente del consiglio dei piduisti da un altro killer. Per queste dichiarazioni Berlusconi e Dell’Utri sono di nuovo indagati.

Ecco alcuni passaggi dell’udienza.

Pm chiede a Romeo: “Spatuzza vi ha fatto il nome di Berlusconi, cioè qual è il motivo, il movente suo per fare questi attentati? Ne avete parlato? Giuliano (altro componente del commando stragista ndr) glielo ha detto?” .
Romeo conferma e risponde: “Ricordo che Spatuzza rispose a Giuliano che il politico che diceva a Giuseppe Graviano di continuare a mettere le bombe era Berlusconi. Non si trattava di una battuta. Stavamo parlando di armi in quel momento e di altri argomenti seri. Giuliano chiese se il politico dietro alle stragi fosse Andreotti o Berlusconi e Spatuzza rispose Berlusconi. La motivazione stragista di Cosa Nostra era quella di far togliere il 41 bis. Non ho mai saputo quali motivazioni ci fossero nella parte politica. Noi eravamo esecutori. Giuseppe Graviano aveva fatto questi discorsi, che si doveva fare attentati con bombe, perché lo aveva detto un politico di farle. Il politico diceva di fare questi attentati a cose di valore storico artistico. Gaspare Spatuzza mi disse che era Giuseppe Graviano che andava a trovare il politico con il quale aveva i contatti“.

Lev Davidovič Bronštejn (lev trotsky) Commentatore certificato 17.05.10 18:17| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe siamo tutti con te!! non bloccheranno mai la rete!!! indifferenza civile!

giuseppe f., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.05.10 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Loro non si arrenderanno mai, ma neanche noi!

filiberto perilli 17.05.10 12:51| 
 |
Rispondi al commento

meno divieti, più vigneti.

MICHELE AMBROSIANO, BRUGHERIO Commentatore certificato 17.05.10 10:52| 
 |
Rispondi al commento

ottimo post!

Patrick D. Commentatore certificato 17.05.10 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Condivido tutto quanto scritto su libertà di internet, rischi in ogni tentativo di tarpare le ali etc, tuttavia...tuttavia ritengo giusto pretendere che chi sbaglia e/o dice cazzate, paghi le conseguenze. se lo fa in buona fede, il rettificare con pari visibilità è, mi sembra, la cosa più appropriata,anche se per correttezza dovrebbe già farlo da se senza obblighi imposti. se lo fa in mala fede giustizia richiderebbe pene decisamente più dure, ma per non colpire ingiustamente anche i primi, diciamo che l'obbligo di rettifica va più che bene.

gabriele c., pisa Commentatore certificato 17.05.10 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Vi garantisco che non l’ho scritto io questo post, anche perché avrei aggiunto la tassa per i supporti telematici vergini (CD, DVD, Hard Disk, Chiavette USB ecc.) con la quale siamo obbligati a pagare il diritto d’autore anche per software libero, dando per scontato che siamo tutti pirati e scarichiamo dati illegalmente.

Alberto Magarelli (magestic), Roma Commentatore certificato 17.05.10 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Decreto Ministeriale “Bondi” (30/12/2009: firmato il decreto)
Su tutti i supporti digitali viene applicato un sovrapprezzo
(il cosiddetto "equo compenso") per ripagare il diritto d'autore.
Decreto “Urbani” (21/05/2004: Convertito in legge )
Dedicato principalmente al finanziamento pubblico di attività cinematografiche e sportive, introduce nell’ordinamento sanzioni contro la pirateria musicale e cinematografica commessa per via telematica, mediante siti web o sistemi di file sharing.

Da cittadino cretino (così come ci vedono questi maiali all'ingrasso) mi sembra che
a) bondi (detto anche "il boldi dei poveri") con il decreto autorizzi a scaricare da internet musica, film e quant'altro, visto che pago sui cd vergini, harddisk, ecc. i diritti d'autore.
quindi
b) la legge di pisanu (che sembra il nome di uno dei 7 nani di biancaneve) non dovrebbe più avere nessuna validità.
oppure come è da intendere? mi fai pagare i diritti d'autore sui supporti digitali e allo stesso tempo mi vieti di scaricare dalla rete?!
o non mi fai pagare i diritti d'autore oppure mi sento autorizzato a scaricare da internet ciò che voglio, quando e quanto voglio!
va beh che questo è diventato un paese dove gli pseudo-governanti possono liberamente delinquere, liberamente decidere se presentarsi in tribunale o no...

Lev Davidovič Bronštejn (lev trotsky) Commentatore certificato 17.05.10 08:51| 
 |
Rispondi al commento

A CHI DI COMPETENZA!
Da anni leggo questo blog ed esprimo il mio parere sui vari commenti che seguono lo scritto di Beppe Grillo. Oggi non posso farlo più; ogni volta che clicco sull'icona acui segue il numero dei voti automaticamente tutto balza alla paginainiziale. Non riesco a spiegarmiil motivo.
Grato se con un messaggio mi poteste risolvere il problema.
G. Troccoli - Bari
giuseppetroccoli@yahoo.it

giuseppe t., bari Commentatore certificato 16.05.10 22:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanto fra 2 anni finiranno anche gli indirizzi IPv4 quando le infrastrutture non saranno ancora pronte per IPv6 perciò dovremo prenotarci in anticipo per connetterci oppure ci faranno pagare una tassa per connetterci.

Lorenzo Brudicchio 16.05.10 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Onore a Maria Teresa Terracciano

giuseppe elia 16.05.10 19:07| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe.

Lui che è mestro nell'arte della vita, non può discernere tra il suo lavoro e il suo tempo libero, ma semplicemente persegue la sua visione di eccellenza, in tutto quello che intraprende.
Lasciando ad altri decidere se sta lavorando, o semplicemente scherzando.

va tutto bene, (terra) Commentatore certificato 16.05.10 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Notizie dalla Padania leghista
--
Padova, denuncia il padre: "Non è cieco"
Stanco di versare al genitore 300 euro al mese di alimenti, ingaggia un detective: il 70enne, invalido per l'Inps, fotografato mentre passeggia da solo o zappa nell’orto
**
quando il leghista padre truffava lo stato, il leghista figlio non ci trovava nulla di male ma appena il giudice gli ha imposto di tirare fuori gli sghei non ci ha pensato un attimo a denunciare il padre 70 enne (dichiarato invalido all'80% ).

vicolo stretto, europa Commentatore certificato 16.05.10 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Siamo con te Beppe!!!

Giovanna Verona 16.05.10 14:56| 
 |
Rispondi al commento

La RETE deve rmanere libera! Nessuno dovrà mai bloccare la libera informazione in rete. Oltre a tutta la censura che fanno per tv, vogliamo che ci tolgano persino internet?? W i blog che fanno informazione libera nella rete!!!

http://www.webinformazione.blogspot.com

daven 93, padova Commentatore certificato 16.05.10 14:29| 
 |
Rispondi al commento

L'italia uscirà dall'euro. Tremorti può fare tutte le manovre che gli pare ma il paese non ha costruito un futuro ai propri figli. Ora il grosso degli italioti si mangerà quei pochi risparmi di una vita di lavoro e di piccole e grandi furberie, dopo di di che i sudditi invece di leccare il culo al nanoimpunito o al potente di turno, caleranno completamente i pantaloni di fronte al padrone straniero che non parla la stessa lingua, ma si farà capire molto bene. Le banche italiane non sono fallite grazie ai denari mafiosi riciclati, ma la mafia non potrà più continuare a sfruttare una cosa non più sfruttabile (finita la polpa c'è l'osso) e quindi prestiti e investimenti avverranno sostanzialmente in altri paesi.

PS_Imbavagliare la rete è impossibile. Loro sono già il passato, ma non lo sanno (perone inutili).


………………Nessuno tocchi Internet……………………………………………..

È sintomatico che i poteri forti siano contro internet. La rete rappresenta una seria minaccia per chi vuole mantenere un sistema di potere basato sull’oligarchia.

Internet è rivoluzionario per definizione perché ciascuno ha la possibilità di esprimersi, cosa che non piace a chi vuole comandare.

Internet funziona da aggregatore di idee e di persone.

Internet funziona da controllo sociale.

Internet è il vero cane da guardia della democrazia.

È comprensibile che vogliano ostacolarlo.

Ma è altrettanto comprensibile che dovranno passare sui nostri cadaveri!

Per vedere la realtà, senza fregature, visitate il sito:


http://www.anakedview.com/


Troverete articoli riguardanti la comunicazione politica, riflessioni sulla società e molto altro…

spaceboy spaceboy Commentatore certificato 16.05.10 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Non c'e' problema! In Cina dove vivo, stanno cercando di censurare molti siti, ma vi dico che ci sono anche tanti software per evitarli. C'e' un software (a pagamento) che nasconde il tuo IP e il Governo Cinese non puo' vedere che tu sei in Cina. Quindi si puo' scaricare e fare di tutto. Nel caso che a Beppe Grillo vietassero o censurassero il Blog, basterebbe mettere un server all'estero, mandare le informazioni e da li' (con software specifici semplicissimi da usare) sarebbe un gioco da ragazzi per gli italiani evitare la censura. Quindi nel bene e nel male, la rete non puo' e ne mai potra' essere bloccata!

Antonio P., Hong Kong Commentatore certificato 16.05.10 07:32| 
 |
Rispondi al commento

.... ma non mi dire che non sanno che un blog segue le leggi del paese dove é stato registrato il domain. Se il mio domani é in USA, e il mio blog in Italiano e diretto agli italiani, e mi chiamo "Mario Bianchi", io scrivo e faccio quello che voglio e me ne frego altamente delle loro leggi. In USA c'é la libertà di parola, il diritto a mantenere anonime le fonti di informazione, e il diritto a poter scrivere in anonimato su uno lo ritiene opportuno. E non c'é proprio nulla che loro possono fare.

Ma davvero non lo sanno?....

Verdiana Bianchi 16.05.10 06:06| 
 |
Rispondi al commento

...…Nessuno tocchi Internet……………………………………………..

È sintomatico che i poteri forti siano contro internet. La rete rappresenta una seria minaccia per chi vuole mantenere un sistema di potere basato sull’oligarchia. Internet è rivoluzionario per definizione perché ciascuno ha la possibilità di esprimersi, cosa che non piace a chi vuole comandare.

Internet funziona da aggregatore di idee e di persone.

Internet funziona da controllo sociale.

Internet è il vero cane da guardia della democrazia.

È comprensibile che vogliano ostacolarlo.

Ma è altrettanto comprensibile che dovranno passare sui nostri cadaveri!

Per vedere la realtà, senza fregature, visitate il sito:

http://www.anakedview.com/

Troverete articoli riguardanti la comunicazione politica, riflessioni sulla società e molto altro…

spaceboy spaceboy Commentatore certificato 16.05.10 03:28| 
 |
Rispondi al commento

Andare in galere x aver disobbedito alle leggi di questi criminali è un onore ,solo ke una volta dentro ti ammazzano.
si sono organizzati bene i vermi.

Toni Alamo 16.05.10 02:18| 
 |
Rispondi al commento

Vir bonus dicendi peritus ?


UMBERTO ECO E IL WEB

"
Il web, capace di ricordare tutto, è idiota.

Oggi si ricorda tutto e nel web c'e' quello che vi mettono insigni studiosi come quello che scrivono i peggiori cretini, ci sono i negazionisti e i testimoni del lager, e questa massa di informazioni ci impedisce di capire subito cosa conservare e cosa no, senza parlare del problema dei supporti.

Viviamo nell'epoca piu' carica di memoria di tutti i tempi, ma questo non semplifica, per Eco, anzi complica le cose, perche' il rischio e' di diventare come quel personaggio di Borges, Funes, che ricorda della sua vita ogni dettaglio, ma e' un idiota, proprio per eccesso di memoria.

Bisogna cominciare a studiare come costruire e salvare
^^
un'enciclopedia comune, condivisa e con dati corretti
^^
perche' col web attuale il rischio e' che ognuno si costruisca la sua e un bel giorno nessuno possa piu' comunicare con gli altri.

La memoria (del WEB ndr) soffre di tre malattie

-l’eccesso di ricordi,
-l’eccesso di filtraggio,
-la confusione delle fonti.

Malattie cui dobbiamo far fronte, se vogliamo tramandare qualcosa alle generazioni future e salvarci l'anima.
"

Cave hominem unicum librum !

Enzo Carraro ( il rosso mandrino ) 15.05.10 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe. Testimonio la mia adesione all'indifferenza civile riportando sul mio blog il tuo post. Dovranno allontanare forzatamente le mie mani dalla tastiera, perché io smetta di scrivere. Spero che, come me, tanti altri ti si dimostrino alleati nel combattere questa battaglia. Un abbraccio.

Andrea Laforgia 15.05.10 22:02| 
 |
Rispondi al commento

mi sono rotto di leggere le cazzate proposte da questi pseudo politici eletti da se stessi.
questo è fascismo autorizzato anche da tutte le autorità di controllo della nostra carta costituzionale, a questo punto propongo di :

1 - aprire un blog in un altro paese della comunità europea oppure alle isole kaiman o kaimani

2 - chiedere al tribunale europeo di dare la possibilità a tutti i cittadini italina che si sono rotti il cazzo di questa situazione di poter ricevere la cittadinanza onoraria di un altro paese in modo tale che noi della rete possiamo continuare a controllarli non come residenti italiani ma come onorari di quel paese.

sono convinto che se la tua mail parte da un server di un altro paese le loro statistiche sui rompicoglioni migliorano, ma in realtà per noi non cambia nulla.

forse non sono stato molto chiaro ma se qualcuno è dentro il diritto comunitario potrebbe ragguagliarci se questa è una cosa fattibile o meno.

saluti a tutti raffaele

raffaele cavallo 15.05.10 20:11| 
 |
Rispondi al commento


INDIFFERENZA

Obama fa finta di punire i petrolieri facendogli aggiungere 1 cent al barile come fondo cassa per i disastri che dovranno continuare a commettere, tanto il costo lo pagheremo sempre noi utilizzatori finali.
Solo che in questo caso il costo economico è ben poca cosa rispeto al costo ambientale, distruggere l'ecosistema marino equivale a distruggere l'esistenza della nostra specie, l'esistenza della vita sul pianeta Terra.

Il nuovo Presidente degli Stati Uniti non è diverso dal predecessore Bush, anche lui è al guinzaglio dei padroni del pianeta,i petrolieri.

Nessuno dico nessuno si indigna per l'apocalisse biologica che si sta consumando al largo delle coste della Louisiana, nessuno invoca il fermo imediato di tutte le altre piattaforme che trivellano in mare aperto.

Se i rischi e le conseguenze sono queste a cui stiamo assistendo, con l'impotenza assoluta dei tecnici per la risoluzione di tali eventi e dei governanti nei confronti di chi li ha messi in condizione di essere quello che sono.
Allora è arrivato il momento che dobbiamo aprire gli occhi e opporci a questo stato di cose e alle prese per il culo dei cent a barile, questa è l'indifferenza che ci fa più male, quella che rischia di ammazzarci tutti.


Marco Stravaglio Commentatore certificato 15.05.10 19:28| 
 |
Rispondi al commento

I CATTIVI DEL MONDO - Dal rapporto di Freedom House emerge come, per l’ottavo anno consecutivo, nel mondo c’è una sostanziale diminuzione della libertà di stampa. Meno del 15% dei cittadini del mondo possono dire di vivere in paesi dove è garantita piena libertà di stampa e quindi d’espressione. Nell’ultimo anno un leggero miglioramento si riscontra solo in Asia mentre la situazione appare particolarmente grave nelle ex repubbliche sovietiche a cominciare dalla stessa Russia, in Africa e in Sud America in paesi come il Venezuela. I paesi che si aggiudicano la poco onorevole qualifica di “non liberi”, sono in tutto 47. Tra questi, le posizioni peggiori sono occupate da un gruppo di 10 dittature a cominciare dalla Corea del Nord, la Birmania, l’Iran, il Turkmenistan, la Libia e Cuba. “In questi stati - si legge nel rapporto – i media indipendenti non esistono o sono messi in condizione di non poter praticamente operare“. Un quadro preoccupante di cui l’Italia non può andare di certo fiera. Ma tanto quale telegiornale vi racconterà stasera di questo rapporto?

giuseppe gagliardo 15.05.10 19:26| 
 |
Rispondi al commento

forza BEPPE non mollare ha da passà a nuttata. la parte sana dell'ITALIA è con TE, sei la nostra ultima speranza.

catello ruocco 15.05.10 17:32| 
 |
Rispondi al commento

FINI COSA STAI ASPETTANDO?
POTRESTI ESSERE TU IL LEADER DI UN CENTRO SINISTRA; A CONDIZIONE CHE SCARICHI TUTTI I MERCENARI DEL TUO PARTITO E FAI PROCESSARE I CORROTTI

Antonio Usai 15.05.10 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che state a dìììì...quale indifferenza civile...Indifferenza TOTALE.....TOTALEEEEE... dico.........TOTALEEEEEEEEE!!!!!
peccato non venga pubblicato questo commento..!!!
uscite fuori da qui Italiotiiii.svegliaaaaaaaaaaaa

Pierpaolo Riccio 15.05.10 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Il che , fa capire senza ombra di dubbio che razza di repubblica sia questa:tutto , meno che democratica. Nessuno che abbia in mano il Potere, è immune dal senso di potenza che ne deriva.Quanto avvenuto sino ad oggi, fa capire che tipo di cosiddetta classe politica , abbiamo. O, per chi l'ha votata, se l'è scelta.Magari illudendosi.E questo vale per tutti i partiti che, in pratica, ne formano uno solo: quello dei prepotenti che approfittano del Potere che hanno avuto da noi (così almeno, ci vogliono far credere).Parlare di opposizione in Italia, è come se ci si stesse riferendo al Nulla.Sono tutti uniti, dietro le quinte. Davanti, fanno le solite sceneggiate.
Qualcuno vuole ancora parlare della mancanza di libertà in Cina? Mi sembra che noi , non si possa stare tanto tranquilli. Da quella gente, ci si puo'aspettare solo fregature. Soltanto loro, trattano bene se stessi , sfacciatamente. E osano provocarci proponendo di abbassare del 5% i loro lauti stipendi...eccettuati i loro privilegi, per sovrappiù! Se questa è democrazia, lo lascio giudicare a tutti coloro che frequentano il Tuo sito, Beppe.
Ciao.

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 15.05.10 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Voglio andare in Galera! Dopo tutte le leggi vergogna di questo paese pro-ladri, pro-assassini, pro-mafia che è uguale a dire pro-CASTA dico e sottolineo che smetterò di scrivere nel blog il giorno in cui mi trasferirò su Marte...ma forse nemmeno in quel caso.
W la reticenza se per delinquere basta mettersi contro a dei condannati impuniti.

Luca c., bologna Commentatore certificato 15.05.10 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Per me l'indifferenza piu' grave e`la nostra che da circa venti anni assistiamo indifferenti alla nascita del nuovo nazi-fascismo senza carri armati ma imposto da "non informazioni" che disarma, riducendo all'impotenza qualsiasi opposizione al disegno dei moderni regimi. Le dittature di un tempo possedevano armi che usavano contro i dissidenti, per questo nascevano rivoluzioni e lotte partigiane, i dittatori moderni sono piu' raffinati, non usano armi che uccidono persone ma psicologiche per uccidere le menti. E ci sono riusciti perlomeno cosi' credono. Le guerre contro i dittatori sono sacrosantamente giuste. Se un popolo viene sottomesso nel corpo o nella mente e' DITTATURA e il popolo DEVE ribellarsi e combatterle. I DITTATORI VANNO GIUSTIZIATI!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 15.05.10 16:39| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Passo da qui dopo tanto tempo e noto che il numero medio dei commenti ai post si è più che dimezzato, una buona parte dei "vecchi" commentatori continua ad essere presente ma un'altra fetta consistente ha smesso di scrivere.
Forse la noia è contagiosa?

Marco Stravaglio Commentatore certificato 15.05.10 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusa
Anche questa...

http://www.youtube.com/watch?v=KawDwdjwPNY&playnext=2&p=DE9F3160890D539F&index=38&feature=PlayList&playnext_from=PL&ytsession=LsLxJJN-2gOBh4k6fbFq-Ov6PuXMPiXdkjL1UYP5LvhRahhsA9bK5l9UMaK41DbpDh7g3sUpnJnh5Qm8PgMP4q-gfnXRUD1oVBKJltIicMsI52ZijFSV234TZ0iMBGVi6ukOMlcRa3_-a_c0mUgbOHxuVdSsvTa0-rcfiiEizWG1mOyhZxbKUF12lln750_P_FNg14FNx-qkpoQaFVEUXOlUsOq2QhJ7T1_3Sc2l-O5EZjFEg2cW8keaPM53m6jOGxP2XSU-BZhywe7J5I9Y8lV5X16dAxNKIN9x8qJbN_1UGFZbdmK9hGm6IY8TBPoh_BhusMcHGhYDbQpa-RXjV5xLfW4P_jA6

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 15.05.10 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Lo sapevo che questi ci buttavano in rovina il paese. Dicevano che la crisi non c'era e comunque avevano già tagliato ricerca, scuola e sanità e adesso ci andranno giù pesante. Basterebbe che si tagliassero loro le buste paghe del 30 % ( e non del 5%)e dimezzassero le sedie in parlamento, abolissero le provincie e sicuramente una bella botta di spese inutili e un recupero di denaro senza farlo pesare alle famiglie.
Per quanto riguarda internet. Lo sappiamo che vogliono controllare e rendere internet innoffensiva. Hanno capito che si prende il 3 % di voti come la lista 5 stelle e si apre gli occhi all'opinione pubblica che rinuncia in massa di andare a votare ( vedi astensionismo ).
Sono stanco e avvilito. Perchè? Perchè faranno una legge sulle intercettazioni che permetterà ancora di più alla casta politico-mafiosa di fare quello che vuole. Metteranno un bavaglio all'informazione da paese autoritario. E infine che I referendum sull'acqua e sul nucleare non li cagheranno neanche di striscio, e dovremmo subire ancora, ancora, e ancora....Ma quando si sveglierà questo popolo italiano?

Fabio Busato 15.05.10 16:02| 
 |
Rispondi al commento

MA QUANN'MAI!
Le riforme qua, le riforme là (da 20 anni a questa parte).
Qua l'Italia è ridotta un gran ciotolone d'insalata mista e s'a stanno magnanno a quatt' ganasce. Me pare d'a vede'... una voltata e una girata e zac ne è sparita mezza e manco te ne accorgi. N'altra voltata e 'na girata e di quella mezza, zac... fatta fuori n'altra mezza e così via.
E Napolitano? Ce mette sale, olio e aceto balsamico.
Oddio! Me sento censurato. Chi sa se me passa 'sto commento.
A proposito de censura ma querl Bocchino la' nun era stato dimissionato... defenestrato... che so io. E 'nvece sta semp' in mmezzo.
Qua ce se messo de mezzo qualcuno. Magari 'a Carfagna come ipotizza 'n altro blogger. Boh!
Cja Alberto
ANLILUCL - il primo su google


Ma quei novantotto miliardi di euro ora farebbero comodo, o no?
Lalla M., Arezzo
<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<


Certo che farebbero comodo.

Il problema è che dovrebbero uscire dalle "loro" tasche !

Aldo F., napoli Commentatore certificato 15.05.10 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho come una...sensazione.
la sensazione che ci siamo, siamo arrivati al puntum dolens, al redde rationem.
troppi segnali coincidenti: il clima, la crisi finanziaria (anche se sappiamo bene che di tutt'altro si tratta: un furto planetario), la corruzione che viene a galla, l'atlantico che va all'inferno invaso dal petrolio...
inoltre penso che i popoli occidentali stiano per sbottare, finalmente, contro un sistema demoniaco che relega l'uomo al ruolo di schiavo dell'economia e del denaro.
mi sento in vena di profezia di sventura: scorrerà molto molto sangue e ci sarà tanta tanta fame.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 15.05.10 15:54| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

toooooooooooo BECCATEVI QUESTO::::::::::::::::
http://translate.googleusercontent.com/translate_c?hl=it&sl=en&u=http://creativeportfolioproductions.com/timewave/&prev=/search%3Fq%3DAstana%2Bto%2Bhost%2BIV%2BCongress%2Bof%2Bleaders%2Bof%2Bworld%2Band%2Btraditional%2Breligions%2Bin%2B2012%26hl%3Dit%26client%3Dfirefox-a%26hs%3D7Ul%26rls%3Dorg.mozilla:it:official%26prmd%3Dv&rurl=translate.google.com&usg=ALkJrhgjjC_RZemS5E98N7Kqb1SbJk0lfg

Rossana R. Commentatore certificato 15.05.10 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cappellacci indagato.

Era il commercialista del nano, ....


Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Calderoli, il Giusto.

5% di riduzione degli emolumenti dei parlamentari per equiparare i sacrifici da chiedere a milioni di lavoratori dipendenti, a partire da quelli della pubblica amministrazione.

E' sicuro: alla scuola per odontotecnici non si studia la teoria dell' "utilità marginale del bene"

eduardo quercia

eduardo quercia 15.05.10 15:52| 
 |
Rispondi al commento


Strano Assai !

Su FB qualunque cosa voi scriviate che contenga
il nome di berlusconi
viene automativamente inserita su una pagina
intitolata SILVIO BERLUSCONI
pur non essendo iscritti o in alcun modo collegati
a detta pagina.

Inutile dire che ....è piena di ogni
VERITA' e che i commenti positivi latitano.

Non ritengo sia un'anomalia
ma un furto di post voluto ,
il fine non mi è chiaro ma sicuramente
ci sarà del marcio

Il mistero s'infittisce...chi si cela
dietro questa anomala manovra ?

P.S.
Provate per credere

edy s., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OBBEDIRE AGLI ORDINI
RISPETTARE LA VIA GERARCHICA
NON DISSENTIRE

vi ricorda qualcosa?
una struttura militare.

... le stesse regole che stanno applicando all'informazione, internet compreso.

Giuseppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 15:48| 
 |
Rispondi al commento

gandhi direbbe:"spegnete la televisone"
una rivoluzione pacifica dagli effetti devastanti e immediati,qualche depresso forse,ma per poco.
é solo utopia

nello giubini 15.05.10 15:42| 
 |
Rispondi al commento

OT

26 miliardi di euro (50.000 miliardi del vecchio conio) la chiamano manovrina.
A fronte della proposta di riduzione del 5% sui loro stipendi.
La prima è già decisa, la seconda dovranno votarla i nobiluomini che siedono al parlamento.
Intanto dopo aver rubato i fondi FAS destinati alle aree disagiate del sud per riparare al danno degli allevatori del nord per via delle quote latte,(imposto dalla lega) ora dicono le regioni che del sud che hanno sforato sulla spesa sanitaria aumentino le tasse, a chi? Ma è semplice agli unici che non possono evadere, i poveri stronzi con busta paga.
Federalismo del cazzo altro che, questa è vera secessione, io spero solo che il sud non gliela regali la tanto agognata secessione a questi pezzi di merda.

pasquale r., napoli Commentatore certificato 15.05.10 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Quto quello che ha scritto "giuseppe o., napoli".
Loro pensano che noi siamo dei coglioni e che intanto qualunque cosa facciano loro, noi non faremo niente per fermali (se non qualche manifestazione), che il giorno dopo viene dimenticata. Bepe tu sei un grande, ci tieni sempre aggiornato e ci dai anche un barlume di speranza per poter cambiare e riprendere in mano IL NOSTRO paese.
E' ora di fare qualcosa di concreto, perchè a mio avviso hanno già superato il limite, e più va avanti e più sti quattro deficenti politici, diventano più temerari butando fuori leggi alla mò di fascismo puro, pensando che noi avremo paura e che acconsentiremo nel nostro silenzio.
E' ora che la politica attuale italiana venga colpita dritta al cuore e buttar fuori tutti quelli che non son degni di chiamarsi Italiani

Paolo R., Verona Commentatore certificato 15.05.10 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Head On!!!!

http://www.youtube.com/watch?v=OeDjGZEk5t8

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 15.05.10 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Nella mia vita ho avuto modo di fare la conoscenza occasionale di qualche politico, ho avuto modo di sperimentare di quale pasta sia fatto un politico italiano: è un soggetto senza scrupoli che usa qualsiasi cosa, QUALSIASI dramma, qualsiasi persona per il proprio tornaconto. Togliersi dalla testa che questa gente possa avere qualche slancio etico e/o morale. Non sanno nemmeno cosa sia l'etica o la morale. L'unico modo per curarli è quello di prenderli a sprangate nelle ginocchia e tagliarli entrambe le mani...forse allora capirebbero di cosa si voleva parlare.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Antonio Palmieri: Berlusconi "Non sa navigare, ma capisce fino in fondo le potenzialità di Internet".

Questa gente continua a prenderci per il culo.

Alessio R. 15.05.10 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il potere li vuole corrotti e maiali


Facciano pure i loro giochini di privilegi e clietele nel cortiletto, l'importante è che ubbidiscano sempre e prontamente.
Quando viene il momento di cambiarli, poi, basta che si facciano scoppiare gli scandali.

sancho . Commentatore certificato 15.05.10 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****
I froci e le lesbiche di cui questo blog è molto nutrito, facevano una brutta fine....Carbonia......

Quando c'era Lui, caro Lei.......
*****
--------------------------------------------------

Quando c'era lui, caro lei, gli sporchi traditori vigliacchi tentavano di fuggire TRAVESTITI da soldato Tedesco, con amante al seguito, per sfuggire alle proprie responsabilita'.

Pero' una faccia da cu...culo come la sua venne immediatamente riconosciuta e fu usato come sagoma per un'improvvisata gara di tiro al bersaglio.

Il piu' amato dagli Italiani, lo spezzatore di reni Greche, la mascella piu' famosa di Piazza Venezia, il futuro imperatore della fame del Corno d'Africa etc. etc. non riusci', neanche morto o da morto, a suscitare un po' di pena negli astanti a Piazza Loreto che lo appesero a testa in giu' dalla tettoia del locale benzinaro.

Chissa', forse gli ingrati Milanesi erano furiosi per un treno in ritardo, oppure un pubblico orologio che non era ben sincronizzato. E' anche vero che dei bambini che giocano e schiamazzano per strada possano provocare negli adulti qualche moto di rabbia furibonda. Oppure furono trovate delle cartacce per strada, chissa'!

Resta il fatto che quando c'era lui, caro lei, qualcuno lo legno' di brutto anche se morto.

Ah, l'irriconoscenza umana!

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 15.05.10 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessuno toccherà internet


Perchè mai il potere vero dovrebbe privarsi di uno strumento così efficace per il controllo degli individui?
Forse, succederà quando ce ne sarà uno ancor più efficace.

Oltretutto, senza la televisione ed internet, molti sarebbero indotti a pensare, a riflettere, a ragionare, sulle cose essenziali e senza affidarsi al "pensatore" di fiducia!

sancho . Commentatore certificato 15.05.10 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Annunciata una manovrina da 25 miliardi di euri.
Solo 20 giorni fà, l'avevano negata.
Intanto, le pensioni di anzianità dei LAVORATORI PRIVATI, saranno rinviate.
Per andare in pensione di anzianità, coccorono 35 ANNI ed oltre, di contributi INPS.
LORO, ci vanno con 30 MESI.
Ma i seguaci lobotomizzati di 1816, avranno capito, quando questi diceva che la crisi l'avevamo "alle spalle", cosa voleva dire?
Ah, dimenticavo, annunciano che LORO,si ridurranno gli stipendi, del 5%.
Cioè,invece di 20mila euri al mese, ne prenderanno solo 19 mila.
Domando come faranno ad arrivare alla fine del mese.
Lucaaaaa, manca poooocooooo!!!

antonio d., carrara Commentatore certificato 15.05.10 15:02| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

*****
PERCHÈ STATI NATI COME "FEDERAZIONI"(V. USA E GERMANIA) NELLA LORO EVOLUZIONE STORICA HANNO DATO MAGGIOR POTERE NORMATIVO IN MATERIA FISCALE ALLO STATO CENTRALE?

IN BASE A QUALE CONGEGNO TECNICO UN GOVERNATORE NON PUÒ FAR DEBITI IN REGIME DI FEDERALISMO FISCALE E/O IL CITTADINO PUÒ MANDARLO A CASA?

I PROBLEMI ITALIANI RIGUARDANO LA CENTRALITÀ FISCALE O LA GRANDE EVASIONE AGGIUNTA ALLA GRANDE CORRUZIONE?

AAA CERCASI RISPOSTA LEGHISTA UNA VOLTA TANTO E CHE NON SIA PROPAGANDA, RISPOSTE TECNICHE COME LE DOMANDE, ALMENO LE PRIME 3, CHIEDONO!

GRAZIE!

Roob Zarathustra, Caput Mundi
*****
-----------------------------------------------

E' obbligatorio essere leghisti per rispondere? Facciamo di no.

Non conosco la realta' Tedesca a tal punto di poter disquisire sul suo tipo di federalismo.

1) Per quanto riguarda l'America, di quali maggiori poteri fiscali assunti nel tempo da parte del governo federale parli? Questa tua affermazione presuppone che tutti sappiano di cosa parli. Fai degli specifici esempi.

2) Un governatore in USA puo' proporre di contrarre debiti al parlamento dello stato per lo stato che governa e quest'ultimo approva oppure no. Ci sono regole e procedure in atto, diverse per ogni stato, per rimuovere il governatore se infrange determinate regole. La procedura e' generalmente chiamata "Impeachment".

3) Questa e' facile! I problemi Italiani sono la centralita' fiscale unita alla grande evasione e alla grande corruzzione. Tutti e tre sono i principali ingredienti che fanno la frittata Italiana, non uno esiste ad esclusione dell'altro.

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 15.05.10 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La pillola indorata del 5% del taglio agli stipendi dei parlamentari , preparata dal ministro semplicione per far meglio digerire agli italiani la manovra fiscale che si accingono ad emanare,per conto mio se la può anche ficcare dove ritiene più comodo.
Io non ho alcuna voglia di digerirla, anche se dovessero tagliare i loro stipendi del 100% io non parteciperò con alcun sacrificio.
Che paghino quelli che si sono arricchiti a danno degli altri e che hanno creato il casino economico in cui ci ritroviamo, perciò cari governatori NON CONTATE SU DI ME...

Franco F. Commentatore certificato 15.05.10 14:45| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando c’hai qualche milione di persone che ti seguono si può fare di meglio che restare indifferenti.
Hai preso il 7% in Emilia Romagna.
A me pare che quella indifferente a questo è la Bersani & C. SRL.
T’hanno strappato la tessera del PD, t’avevo detto che ero disposoto a lottare per questo tuo diritto calpestato e ti sei tirato indietro.
E allora, se permetti vado avanti anche da solo.
Perché quello lì della partecipazione attiva era anche un mio diritto.
Se quello è un partito vero, e se invece non lo è e non c’è niente da fare allora è giusto chiamarla con suo nome.
Società a Responsabilità Limitata.
Limitata in tutti i sensi, come si sa.
E adesso, ci sarebbe da fare il salto di qualità
Quale è?
E’ una bella domanda, ma stavolta ti rispondo io.
Il salto di qualità è che qui ci sarebbero dei Liberi Cittadini e non solo dei Consumatori
Fai conto che t’ho messo i puntini di sospensione.
Il resto viene da solo.
Ma se ne riparla, non ti mollo.
Saluti

Ps.: Ok per la musica. Ma guarda che vale la pena guardarsi negli occhi con una bella donna. E te Grillo non sei una bella donna.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 15.05.10 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Quando c'era lui....( ancora? )

Centinaia di migliia di ragazzi mandati a morire con le scarpe di cartone nel gelo russo.

C'era un ufficio apposito che consegnava le liste degli ebrei, degli omosessuali ecc. ai nazisti in modo che potessero deportarli nei campi di sterminio.

Tutti i partiti furono dichiarati fuori legge.
Chi aveva idee proprie veniva dichiarato "sovversivo" reato punito con il carcere...e tante botte.


L' informazione? Praticamente assente.

Ecc. ecc. ecc.

Scusa sai, probabilmente sei giovane, ma era solo per precisare.

.

Bobby Lee, Livorno Commentatore certificato 15.05.10 14:43| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

il signor Beppe A. che commenta alle ore 11:35 scrive un post semplice intelligente e con dati interessanti che, secondo me, andrebbe letto e divulgato.

... Agginugerei niente voto per minimo TRE/CINQUE ANNI (di più a seconda del grado e gravità del fatto) a chi viene beccato a corrompere o farsi corrompere, ad evadere tasse, a far danni o rubare alla pubblica amministrazione.

Buon pomeriggio a tutti.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se gli squali si sbranano tra loro forse significa che lo spolpabile è già stato spolpato...forse una buona notizia, cioè l'Italia è alla resa dei conti. Gli italiani allo stremo forse si rivolgeranno agli onesti: il movimento a 5 stelle è in prima fila. Coraggio!

da repubblica.it di oggi:
"La faida interna al Pdl" e i "ladri di polli"
I giornali di destra attaccano la cricca
ROMA - Berlusconi non li difende, e i giornali di destra li accusano apertamente. La 'cricca' rischia di trascinare il premier e il Pdl nel fango, e la reazione del Giornale e di Libero, i quotidiani più vicini al governo, è quella di puntare il dito contro "le mele marce", chiedendo di "fare pulizia e pure in fretta".

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 14:34| 
 |
Rispondi al commento

schifani: solo episodi di microcriminilità...

MICROCRIMINILITA'!!!!
la chiama MICROCRIMINILITA'!!!!!!
forse qualcuno ha detto un "MEGACAZZATA?"

g a., roma Commentatore certificato 15.05.10 14:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un doveroso fuori tema , diffundilo i cambi si fanno partendo da piccole azioni .

Manifestazione il 30 aprile davanti al quartiere generale del gigante petrolifero Repsol-YPF in segno di protesta contro le esplorazioni petrolifere che la compagnia ha in programma di effettuare nelle terre delle tribù incontattate. La Repsol, che tiene oggi la sua assemblea generale annuale, rifiuta di accettare che esistano tribù isolate.

Sui cartelli che i manifestanti hanno innalzato davanti agli uffici della compagnia a Madrid si leggeva: “Repsol: minaccia d’estinzione per le tribù incontattate”.

La Repsol, una compagnia ispano-argentina, ha annunciato l’intenzione di tracciare 454 chilometri di linee sismiche e di costruire 152 eliporti in un’area della remota foresta amazzonica peruviana abitata da almeno due tribù di Indiani incontattati.

La Repsol ha dichiarato di aver “studiato l’argomento in dettaglio e di non essere stata in grado di ottenere alcuna valida prova della supposta esistenza di questi popolì”. In realtà ci sono oltre trenta differenti prove della presenza delle tribù nell’area.

La regione in cui la Repsol spera di lavorare, nota come “Lotto 39”, si trova a nord del Perù, vicino al confine con l’Ecuador. Un gruppo di scienziati ambientalisti ha recentemente sostenuto che si tratta di una delle aree del Sud America a maggiore biodiversità.

“Le attività della Repsol nel nord del Perù” ha dichiarato oggi Stephen Corry, Direttore generale di Survival International, “violano i diritti delle tribù isolate tutelati dalla legge internazionale e si prende gioco della Dichiarazione ONU dei Diritti dei popoli indigeni. Sta mettendo in pericolo le vite di alcuni dei popoli più vulnerabili del mondo, oltre quelle degli operai della Repsol stessa, e la compagnia non può operare in quest’area né in modo sicuro né in maniera eticamente corretta. La sollecitiamo ad abbandonare subito i suoi progetti nella regione”.

Diffondi il messaggio
http://www.survival

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONTINUERANNO A FARE IL CAZZO DEL COMODO LORO
CONTINUERANNO A FARE IL CAZZO DEL COMODO LORO
CONTINUERANNO A FARE IL CAZZO DEL COMODO LORO
CONTINUERANNO A FARE IL CAZZO DEL COMODO LORO

ITALIANI MA LO VOGLIAMO CAPIRE O NO
CHE CON QUESTA GENTAGLIA L'UNICO MODO
CHE ABBIAMO PER CAMBIARE LE COSE E' SCENDERE
IN PIAZZA E FARE LA R I V O L U Z I O N E ?
GHIGLIOTTINA PER QUESTA SOTTOSPECIE DI ESSERI

W IL POPOLO GRECO
W LA RIVOLUZIONE FRANCESE
W TUTTI I POPOLI CHE COMBATTONO
PER LA LIBERTA', LA GIUSTIZIA E LA DEMOCRAZIA

ITALIANI POPOLO SENZA DIGNITA' E SENZA VALORE

Marek H. Commentatore certificato 15.05.10 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'indifferenza CIVILE è solo l'inizio..perchè continuando di stò passo ci metteranno in condizione di una RIVOLTA civile!!!

moVimenTo*****moVimento*****moVimento*****moVimento

alessandra t. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Calderoli va immediatamente e cortesemente mandato aff.
Il proposto taglio del 5% dei compensi a ministri e parlamentari è da considerarsi provocazione.
E' necessaria una manovra lacrime e sangue ??
Bene , prima però ridurre drasticamente gli scandalosi costi della politica adottando i seguenti provvedimenti :
DIMEZZARE IL NUMERO DEI PARLAMENTARI.
RIDUZIONE DEL 30% DELLO STIPENDIO DEI PARLAMENTARI E DI TUTTI I MANAGER PUBBLICI.
CALCOLO DELLE PENSIONI DEI PARLAMENTARI CON LE MODALITA' ADOTTATE PER TUTTI I LAVORATORI.
ELIMINAZIONE DELLE PROVINCE E TRASFERIMENTO DELLE LORO COMPETENZE A COMUNI E REGIONI.
RIDURRE DEL 80% IL PARCO AUTO BLU.
EMANARE LEGGE ANTICORRUZIONE CHE PREVEDA ALMENO UN ANNO DI GALERA SENZA CONDIZIONALE PER OGNI MILIONE DI EURO TRUFFATO ALLO STATO( da manager parlamentari e faccendieri vari).
Lottare ,lottare lottare finchè si è in tempo, diffondete questa semplice idea. Le persone per bene la condivideranno e faranno pressione sui partiti di appartenenza o di riferimento.

Mario ., Cesena Commentatore certificato 15.05.10 14:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto e considerato che la democrazia non esiste da un bel pò,visto che il popolo si è diviso tra ricchi e miserabili,visto che non esiste più la libertà io AVREI UN'IDEA!!!!è stato fatto di tutto per unire l'europa che divisa stava benino, è stato fatto di tutto per dividere la russia che unita stava molto bene(ho lavorato in diversi stati ex URSS e devo trovare ancora una persona del posto che mi dica il contrario!!!)allora PRENDIAMO COME ESEMPIO ALCUNE COSE CHE NELL'URSS ANDAVANO BENE. in primis nella lista delle mie idee c'è la giustizia. Quanto COSTANO LE CARCERI???chiedete a Beppe!!Chi dice che un detenuto non debba lavorare??nella vita normale si lavora 8 ore al giorno...facciamolo fare anche a loro, ad un prezzo molto più basso.I prodotti saranno venduti ad un prezzo inferiore rispetto a quelli CINESI. Ristabiliremo il MADE IN ITALY, elimineremo la concorrenza cinese ed insegneremo ad una persona che ha sbagliato a vivere nella normalità e soprattutto a guadagnarsi da vivere!!!NON E' RAZZISMO O SCHIAVISMO!!!PENSATECI E FATEMI SAPERE SE SBAGLIO VI PREGO!!!senza giustizia non c'è sanità, non c'è sicurezza, non ci sarà più l'italia!!!
Manuel

Manuel Topa 15.05.10 14:17| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

gia' solo chiamarla "manovrina" e' una presa per i fondelli.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 15.05.10 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto che qualcuno si è rivolto alle alte sfere della Sardegna per superare pastoie burocratiche riguardo all'intallazione di energie alternative, e questo ha suscitato scandalo.

Come se nessuno di noi sapesse che anche per una semplice pratica personale bisogna passare prima dall'usciere e via via ai piani alti.

C'è chi si è rivolto ai piani alti (beato lui), e non è detto che abbia pagato.

Forse ha solo suscitato l'interesse.

Direte: nessuno fa niente per niente. E' vero: la massima l'ha creata l'uomo, e questo dà la misura della sua dirittura morale.

Però, in questo caso ci sono in ballo cose che vi stanno a cuore: le energie alternative.

Dunque, altra massima: Il fine giustifica i mezzi.

O no?

SF AFFCl 15.05.10 14:02| 
 |
Rispondi al commento

beppe tranquillo!siamo con te!lotteremo anche per questo.Internet cmq non ce la faranno ad imbavagliarlo,è troppo democratico come mezzo!
finiremo come yoani sanchez?

Federico Genna 15.05.10 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Perché il mio paese non é governato da persone oneste?
Perché il mio paese non é governato?
Perché il mio paese non é?
Perché il mio paese?
Perchè il mio?
PERCHE' ?

Giuseppe Mazzei 15.05.10 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Il maiale carderoli ci propina il taglio del 5% degli stipendi dei parlamentari, trooppo buono!
Consueto insulto e propaganda ingannevole dei soliti zombies alla quale gli italiani coglioni sono abituati ad abboccare... a proposito c'è un modo per togliere il salame dagli occhi a questi rimbecilliti?

Aiutooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Francy V. 15.05.10 13:38| 
 |
Rispondi al commento

ma quei novantotto miliardi di euro ora farebbero comodo, o no?

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.05.10 13:37| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo l'ennesimo ritocco alla manovrina del "ministro" tremorti, per addolcire la pillola ad elettori piduisti e nordisti pigliainculo il prossimo aggiornamento verrà presentato in esclusiva da iva zanicchi al grido di:

100 100 100!!!

para para pappa para pa pappappara, parappapparaaaaaaaa...

Giocano con noi oggi per regalare altri cento miliardi ai ladroni di stato piduisti.. gli elettori di pdl e lega!!!

Ok, il prezzo è giusto!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 13:19| 
 |
Rispondi al commento

…………………………………………………………Nessuno tocchi Internet……………………………………………..

È sintomatico che i poteri forti siano contro internet. La rete rappresenta una seria minaccia per chi vuole mantenere un sistema di potere basato sull’oligarchia. Internet è rivoluzionario per definizione perché ciascuno ha la possibilità di esprimersi, cosa che non piace a chi vuole comandare.
Internet funziona da aggregatore di idee e di persone.
Internet funziona da controlla sociale.
Internet è il vero cane da guardia della democrazia.
È comprensibile che vogliano ostacolarlo.
Ma è altrettanto comprensibile che dovranno passare sui nostri cadaveri!

Per vedere la realtà, senza fregature, visitate il sito:

http://www.anakedview.com/

Troverete articoli riguardanti la comunicazione politica, riflessioni sulla società e molto altro...

spaceboy spaceboy Commentatore certificato 15.05.10 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Il maiale carderoli vuole il taglio del 5% degli stipendi dei parlamentari, trooppo buono!
La solita propaganda ingannevole dei soliti zombies alla quale gli italiani coglioni sono abituati ad abboccare. C'è un modo per togliere il salame dagli occhi a questi rimbecilliti?

Aiutooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Francy V. 15.05.10 13:16| 
 |
Rispondi al commento

The Battle of Waterloo

antony gattini 15.05.10 13:12| 
 |
Rispondi al commento

un certo cappellacci ed ora....
^^^^^^^^^^^^
Procura di Roma -
Appalti per l’eolico in Sardegna
Indagato il governatore Pdl
Cappellacci intercettato con Verdini e Flavio Carboni.
Dal presidente della Regione una nomina sospetta
^^^^^^^^^^^^^^^

fly ca
-------------------------------------

Porca miseria, conviene darsi alla politica.
La crisi manco li sfiora.
Tiè, si tolgono il 5 percento dello stipendio dopo averlo aumentato del 15. Riescono a guadagnare anche dai "tagli".
Gagliardi!!

vito. farina Commentatore certificato 15.05.10 13:11| 
 |
Rispondi al commento

allo scadere del tempo

antony gattini 15.05.10 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei lanciare una proposta a tutti i sindaci dei Comuni d’Italia.
Visto e considerato che il governo centrale, volutamente, non mette un euro per incrementare mezzi e personale per coadiuvare l’attività dei magistrati, anzi allo scopo di fiaccarli tende sempre più a decimarne le risorse, proporrei di destinare, diciamo il 10%, dei soldi raccolti per la TARSU (Tassa per lo Smaltimento dei Rifiuti Solidi Urbani) per meglio potenziare gli uffici di quei giudici che, quotidianamente, si impegnano a fare pulizia nel mondo politico-affaristico-finanziario.
Che ne pensate? La destinazione d’uso di questi fondi non cambia perché sempre di smaltimento di rifiuti si tratta…

Franco F. Commentatore certificato 15.05.10 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..il problema dell'italia sono le persone..siamo noi...noi ke purtroppo siamo costretti spesso e volentieri ad annientare noi stessi per poter arrivare alla fine del mese...siamo costretti a subire i "ricattini" dei nostri superiori xke se no ti lsciano a casa...tanto loro sono col culo parato!!!..cambierà la storia, cambierà...io sono un ragazzo di 21 anni e da 5 lavoro, ho cambiato molti lavori ma da 2 anni lavoro x una grande multinazionale e una volta ke sei dentro ti portano a pensare come loro. ti annienti, metti da parte le tue idee x seguire le loro...ma ora basta siamo stufi!!! Da interinale sei lo schiavetto di turno....da assunto "sei uno di noi e quindi la tua vita sociale e i tuoi hobby puoi anke scordarteli..."
é troppo..è veramente troppo!!!!!!bisogna ribaltare le cose, bisogna far valere le proprie idee..senza urlare ma con delle risposte chiare e tonde!!!!
E se proprio non la capiscono bisogna fare gruppo per ottenere quello ke ci spetta!!!!
1000€ al mese con un diploma in mano sembrano tantissimi in questi tempi bui!!!
no non è assolutamente possibile questo sistema ci uccide fisicamente ma soprattutto psicologicamente.
cazzo è ora di tirare fuori le palle!!!!!!!
non stiamo qui a nasconderci dietro la crisi!!!!
sono la tv e i giornali ke creano la crisi!!!!
oramai siamo anke noi la crisi......ke schifo....

ciao a tutti.

"siamo proprio sicuri ke questa crisi non sia un opportunità?? "

---> korty.altervista.org <---


LA DISOBBEDIENZA CIVILE, IN CERTE CONDIZIONI DI MALGOVERNO ESTREMO, E' UN DOVERE MORALE E SOCIALE.
UNA PERSONA CHE VUOLE DEFINIRSI ED ESSERE LIBERA DEVE ESSERE PRIMA DI TUTTO A-CONFORMISTA.
(Henry David Thoreau - Ralph Waldo Emerson)

Non anti-conformista... Si troverebbe allineata ad una percentuale comunque alta di acriticamente conformi a qualcos'altro rispetto la maggioranza di pensiero corrente.
A-CONFORMISTA!
(e. b.)

Se vi interessa questa cultura venite su www.webalice.it/barlow

oppure sul sito del prof. Roberto piccoli:
www.robpiccoli.it/emerson/index.html

è la cultura che in Italia il potere politico e gli intrallazzoni mafiosi non hanno voluto.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 12:47| 
 |
Rispondi al commento

" ...certo coglione e- da sta mattina che sono a casa mia ke kazzo devono volere di più~~~.
A questo punto ho capito che il Maggiore (persona gentilissima anche se vi auguro di non incontrarlo mai) usava un metodo tutto suo per comunicare , in pratica io qualunque domanda facevo lui mi rispondeva con gentilezza pero le risposte erano al contrario >>> domande del tipo ~~~Maggiore ma quando siete arrivati avete svegliato tutto il vicinato? oppure il mio padrone di casa che una persona anziana ?? lui risponde ~~no nata tranquillo ho suonato direttamente da te~~ , quindi facendo 2 conti mi voleva dire nata ho suonato ovunque fino a quando hai risposto te , la stessa cosa quando sorridendo mi diceva ~~ nata te sei un genio del web~~ ora ho capito che mi stava dicendo nata te sei uno stronzo.
Fermo restando che nelle mie immense ore passate con loro (alla fine erano circa 20 agenti) ho trovato anche il tempo di parlare di diversificazione settoriale dei ricavi con uno di loro (davvero una brava persona ), sono persone umane come noi che devono far rispettare le leggi di uno stato che ha come reato civile il falso in bilancio e reato penale avere un sito di streaming.
Mi scuso per errori pero non ho tastiera (pure quella si son presi era utile alle indagini) , quindi mancano delle lettere, ne il tempo di rileggere spero si capisca cosa voglio dire..."

anche il fatto quotidiano ha segnalato questo scandaloso fatto! Beppe combattiamo per difendere la cultura e l'informazione...perchè chi le promuove non deve essere u delinquente...mai!

Simone D., Trieste Commentatore certificato 15.05.10 12:42| 
 |
Rispondi al commento

vorrei segnalare un gravissimo fatto che penso riguardi moltissime persone che abbiano mai utilizzato un sito di condivisione di file in streaming,per intenderci quando si guarda un film,una serie tv o uno spettacolo su internet... sono rimasto sconvolto dal modo in cui è stato trattato questo ragazzo dalla guardia di finanza.cito dal suo blog www.nata100.net

"Partiamo dall inizio.sono le 6,20 di mattina io sono al pc che scrivo delle email quando sento suonare al citofono, mi alzo vado a rispondere e sento ~~ Ferrara apri subito il portone Guardia di Finanza~~ minkia penso, apro la porta faccio un passo in avanti e sento un casino nelle scale praticamente stavano facendo tutto di corsa in modo che il grande criminale ~~io !~~ non scappi oppure cancelli le traccie del delitto. Arrivati alla mia porta mi dicono ~~ Guardia di Finanza di Cagliari abbiamo un mandato di perquisizione per la sua abitazione se vuole puo- chiamare un avvocato~~ Io rispondo dicendo che solitamente qui in Calabria alle 6,20 di mattina si usa dormire poi dico ~~ ma mi scusi di cosa devo aver paura ? mica siete ladri (pensa te che stronzo che sono) entrate . Ecco da qui inizia il mio calvario durato ben 12 ore, si avete capito bene 12 ore dentro casa mia sono stati, non sono pratico di perquisizioni pero- credo che un record del genere er prima cosa mi danno dei foglio dove vedo 6 nomi scritti in maiuscolo tra cui il nome di mia madre e quello della mia ragazza quindi dico subito che ci stanno dei nomi che sono completamente estranei alla vicenda , loro per fami stare calmo mi dicono chiami la sua ragazza la faccia venire qui , firma dei documenti cosi con lei abbiamo finito . Niente di piu falso erano gia dentro casa sua le stavano sequestrando il pc dove io non ho mai toccato un bel niente . Tutto questo io l'ho saputo solo alla fine quindi vi lascio immaginare appena vedo la mia ragazza le dico ~~~ stai tranquilla da te non vogliono niente ~~~ e lei mi dice ~~~ certo coglione e- da sta...

Simone D., Trieste Commentatore certificato 15.05.10 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INDIFFERENZA CIVILE.

Indiffrenza civile un par de palle!

Non devono sentire la nostra "indifferenza civile"!

Devono sentire la nostra incazzatura ad ogni angolo dell'Italia!

Devono sentire che siamo avvelenati con loro,con chi sta facendo dell'Italia un paese senza morale e valori di base.

Devono sentire i nostri ruggiti di sdegno,devono sentire il "fiato sul collo" ad ogni passo che fanno!

INDIFFERENZA CIVILE UN PAR DE PALLE!!!

Passiamo al contrattacco,e prima che provino a zittirci,facciamo sentire che ci siamo e che siamo incazzati come bestie!

E' ORA DI ANDARE IN TV,SI,IN TV!

E' ora anche di far funzionare la rete a livello più alto,ci vuole un movimento europeo,ci dobbiamo muovere in milioni,altro che migliaia!

Devono rendersi conto che l'idea di bloccare la rete non gli deve neanche passare per la testa!

VOGLIAMO FARGLI CAPIRE O NO,CHE CI HANNO ROTTO IL CAXXO???

VOGLIAMO FARGLI CAPIRE O NO,CHE SE NE DEVONO ANDARE VIA???

SE NON LI CACCIAMO NOI,QUESTI RESTANO LI' "VITA NATURAL DURANTE"!!!

Beppe,hai rotto il caxxo pure tu!

Ci hai aperto gli occhi,messo le nostre menti a lavorare,a capire,ci hai fatto preoccupare il il nostro prossimo.

Ora abbiamo tutti voglia di veder finire i soprusi,cessare i privilegi di alcuni e vederemorire la legalità!

Con tutti questi scandali sono nella merda,nei sondaggi c'è un crollo,la gente è stufa di questa classe politica qualunque essa sia!

INDIFFERENZA CIVILE UN PAR DE PALLE!

DIAMOGLI UNA BELLA MAZZATA,ADESSO!!!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma,indifferente un par de palle!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 12:41| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Proscrizione" sembra un messaggio occulto... come dire: non fatevi prendere dal panico, andrà tutto in pre-scrizione.
By, seconda carica dello Stato con l'accento siculo

F. Masciullo, daGrottaglie Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 12:40| 
 |
Rispondi al commento

GLI ORSI DELLA LUNA ??

VOI SIETE GLI "ORSI DELLA LUNA"..........VE NE ACCORGETE O NO ??

carlo raggi 15.05.10 12:38| 
 |
Rispondi al commento

dal blog di Daniele Martinelli:
Il blasfemo

"Giuro da Presidente del Consiglio che vado a casa un minuto dopo ed esco dalla politica se dovesse venire fuori un documento di versamento, una dimostrazione di una donazione di 600 mila dollari a questo signor Mills."
Silvio Berlusconi, 12 marzo 2006

ma cosa stiamo aspettando!!!!!!♥♥

Tinaus Scutella, scido-novara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 12:37| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

ROMA (13 maggio) - L'ex comandante generale della Guardia di Finanza Roberto Speciale, parlamentare del Pdl, è stato condannato in secondo grado a 18 mesi di reclusione (pena sospesa) per peculato in relazione al famoso carico di spigole ed altro pesce fatto portare il 26 agosto 2005 a Predazzo (Trento), dove il generale era in vacanza. In primo grado Speciale era stato assolto dal tribunale militare di Roma «perché il fatto non sussiste». Contro la sentenza di assoluzione aveva fatto ricorso la procura.
***********************

Speciale secondo l'accusa aveva impiegato per fini diversi da quelli istituzionali uomini e mezzi delle Fiamme gialle.

Queste cose sono le contradizioni italianissime dove la punizione dovrebbe essere esemplare.

Invece un personaggio dal genere un "servitore della patria" si rivela tutto il contrario

Ma la beffa che viene premiato come parlamentare da chi adesso dice "si fanno fortune alle mie spalle" ma è lui che li vuole a questi e lui che li protegge chi sabe per quale favore.

e poi mi venite a parlare di comunisti????
quando sono tutti questi al potere delle destre dei innaffidabili plurigiudicati?

Di destra era BORSELLINO e lo avete fatto fuori con altri servitori della patria come questo quà che li davi la mano e ti devi contare le ditte.

ma è premiato col titolo di PARLAMENTARE

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 12:33| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

in sardegna,terra meravigliosa ma con gente un po strana
avevamo governatore SORU e almeno si stava bene,con manovre ecologiche di tutto rispetto
poi alle ultime regionali,hanno cambiato sponda e finalmente hanno eletto un guardiarobiere di bewrlusconi
un certo cappellacci ed ora....
^^^^^^^^^^^^
Procura di Roma -
Appalti per l’eolico in Sardegna
Indagato il governatore Pdl
Cappellacci intercettato con Verdini e Flavio Carboni.
Dal presidente della Regione una nomina sospetta
^^^^^^^^^^^^^^^
buon giorno a tutti da una piovosa e ventosa sardegna

*fly* ,, ca Commentatore certificato 15.05.10 12:25| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

proporrei di pagare la manovrina con il rimborso elettorale che viene dato ai finti giornali di partito e alle finte cooperative di giornalisti.

Tinaus Scutella, scido-novara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Potete chiudere tutti i blog che volete,ma il modo di pensare dei cittadini onesti e le loro idee non si possono togliere.

Giuseppe V. Commentatore certificato 15.05.10 12:18| 
 |
Rispondi al commento

E' COME NEL '29 NEGLI STATES

... anche quì chi comanda sono i GANSTERS ...

...un'occhiatina ai clienti di Anemone per averne un piccolo esempio.

Giuseppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 12:14| 
 |
Rispondi al commento

PER I P2ANI

Io mi ricordo:

- che Finto-Fini era nella sala operativa in occasione del massacro di Genova-G8

- che i reparti della celere sono indottrinati come squadristi al grido di "facetta nera" e "alalà"

- che c'è su facebook un "minzolini fan club" dove si accettano SOLO "commenti graditi"

- che silvio è il premier per meriti di "Propaganda2", società SOVVERSIVA

Ecco potete anche chiudere il blog adesso ...

Giuseppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma è mai possibile che gran parte degli italiani siano teste di c... fino a questo punto? Hanno mandato al governo un gruppo di delinquenti( che dovevano stare in galera), oltretutto non stanno facendo nulla per il Paese, e continuano ad adorare il nanomalefico come fosse un Dio.Oggi comunque una bella notizia, il governatore della Sardegna Cappellacci, è indagato per l'eolico; appena eletto invece di risolvere i problemi di migliaia di disoccupati e precari che ci sono nell'isola ha preferito darsi da fare per riempirsi le tasche ancora di più. LADRI...e gli ignorantoni li continuano a votare

paolo s 15.05.10 12:01| 
 |
Rispondi al commento

@ezia monti
"oltre a prendere quello che e' rimasto senza farselo soffiare dagli extracomunitari"
Ma, come si fà, ancora, a dire di queste scemenze, allora è vero il detto: ..che in testa non vi ci entra ma in culo si?
Allora applico il nostro slogan: ezia, VAFFANCULO!

Janek N., Gallarate Commentatore certificato 15.05.10 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Non è vero che stanno regolamentando l'uso delle intercettazioni.

STANNO ABOLENDO QUELLE CHE DANNO PIU' FASTIDIO A LORO, CIOE' QUELLE CHE LI RIGUARDANO.

vito. farina Commentatore certificato 15.05.10 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente Beppe! Non ti immagini da quanto tempo aspettavo queste parole. Se i maiali che siedono in parlamento vogliono guerra, che guerra sia!
Spero solo che l´IDV, e i suoi parlamentari, si dissoci ancora più incisivamente dai porci che infettano con le loro leggi ad personam (finora hanno solo fatto questo) quel luogo che è nostro, anche se indirettamente. Lo dice la costituzione, lo dice la democrazia, lo dice il sangue dei nostri padri e nonni morti per questo! Per il resto siamo pronti! Grazie.

giuseppe o., napoli Commentatore certificato 15.05.10 11:48| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

COME SI ATTUA TECNICAMENTE IL FEDERALISMO FISCALE?

PERCHÈ STATI NATI COME "FEDERAZIONI"(V. USA E GERMANIA) NELLA LORO EVOLUZIONE STORICA HANNO DATO MAGGIOR POTERE NORMATIVO IN MATERIA FISCALE ALLO STATO CENTRALE?

IN BASE A QUALE CONGEGNO TECNICO UN GOVERNATORE NON PUÒ FAR DEBITI IN REGIME DI FEDERALISMO FISCALE E/O IL CITTADINO PUÒ MANDARLO A CASA?

I PROBLEMI ITALIANI RIGUARDANO LA CENTRALITÀ FISCALE O LA GRANDE EVASIONE AGGIUNTA ALLA GRANDE CORRUZIONE?

AAA CERCASI RISPOSTA LEGHISTA UNA VOLTA TANTO E CHE NON SIA PROPAGANDA, RISPOSTE TECNICHE COME LE DOMANDE, ALMENO LE PRIME 3, CHIEDONO!

GRAZIE!

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io mi chiedo caro beppe e chiedo se gli italiani oggi sono in coma oppure in una dormiveglia dalla quale non vogliono svegliarsi. Ci troviamo circondati da leggi che ci spolpano vivi, mangiano i nostri stipendi noi rischiamo ogni mese di non riuscire a pagare l' affitto il mangiare un paio di scarpe per i nostri figli e i media passano esclusivamente notizie inutili o personaggi da reality come se fossero cose importanti, perche vogliono tenerci all oscuro di cio che si sta realizzando un mondo dove noi figli di nessuno e non raccomandati ci troviamo a lavorare fino a 70 anni sapendo che il giorno in cui andremo in pensione, la nostra pensione non bastera neanche per un tocco di pane. Lavoriamo per pagare auto blu che non usiamo per pagare sprechi, per pagare strade o palazzi che non saranno mai iniziati o finiti, noi italiani paghiamo borbottiamo ma poi ci incolliamo alla tv a vedere un programma stupido preferiamo nonpensare alla miseria che ci circonda.
Lavoro? quale lavoro? casa? quali case se spesso e volentieri sono i proprietari dei suv a vivere nelle case popolari se oggi chi esce da scuola o dall universita si trova a non aver esperienza e nessuno lo vuole tranne che dopo una decina di anni nessuno ti prende piu perche troppo vecchio.
vergogna italiani non avete piu rispetto per voi stessi non avete la forza di cercare un futuro migliore per i vostri figli non sapete se domani potrete pagarvi il pane ma non importa basta che stasera vedete la tv che vi droga di reality
domani vedremo
tango nella gabbia ci siamo gia

sara

sara sara 15.05.10 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Il Cavaliere e l'incubo di Letta
"Qualcuno vuole coinvolgere Gianni
La meraviglia è che non sia ancora stato scoperto, gli amici di berlusconi sono tali perchè complici e ladri di Stato.
Hasta siempre comandante.

cesare beccaria Commentatore certificato 15.05.10 11:41| 
 |
Rispondi al commento

MA GLI ORSI DELLA LUNA?

a volte (ritornano) Commentatore certificato 15.05.10 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bersani propone una riduzione del 15 % dei tuoi stipendi, dei parlamentari, dei consiglieri regionali, dei manager miliardari, cazzo bersani fai una cosa di sinistra, proponi almento, tagliatevi i coglioni così smetteremmo di chiamarvi coglioni.

cesare beccaria Commentatore certificato 15.05.10 11:38| 
 |
Rispondi al commento

massimo polizzy 15.05.10 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Se vogliamo leggere le amenità LEGAIOLE lo facciamo sui siti relativi.

FUORI la propaganda padagna di qui !!!

..io li cestino senza neanche leggerli...

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 11:36| 
 |
Rispondi al commento

ancora..@terrone negro della padania,
visto che sono del nord, più nord del tuo, terrone padano cerebroleso, dalle balle verdi, pulisciti bene, il di dietro, con la tua bandiera Cisalpina, e per piacere, GIRA AL LARGO!

Janek N., Gallarate Commentatore certificato 15.05.10 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Fino ad ora avevano raccontato che non c'era crisi, che l'Italia stava meglio degli altri paese, che tutto andava a gonfie vele. Ora di punto in bianco dicono che siamo alla frutta e ci vuole una manovra. E chi la deve pagare questa manovra? Ovviamente il lavoro dipendente, le classi già disagiate che non arrivano a fine mese. Mai che pensassero di tagliare ai ricchi ed ia privilegiati. Ed ancora una volta con provvedimenti una tantum e non strutturali che quindi non risolvono i problemi della spesa pubblica. Ci sarebbero diverse soluzioni per assestare l'economia e fare in modo da avere soldi da investire. Come?


1) Le provincie ci costano circa 20 miliardi. Ne era stata promessa l'abolizione da questa stessa maggioranza. Ma poichè ovviamente sono posti per favorire amici ed amici degli amici clientes non le toccano.
2) Il costo dell'immenso parco di auto blu ci costa 13 miliardi. Abbiamo più auto che gli USA, ridurle di due terzi sarebbe semplice oltre che necessario.
3) La Chiesa con l'8 per mille, mancata ICI ci costa tra i 4 e gli 8 miliardi. Se la paghino i credenti.
4) Il Parlamento ci costa circa 4 miliardi. Dimezziamo il numero dei parlamentari. Da subito.
5) Abbiamo un evasione fiscale di 100 miliardi a voler essere buoni, non credo sia impossibile recuperarne almeno un 30 %
6) La corruzione vale un aggravio di spesa per circa 60 miliardi, basterebbe avere la volontà di stroncarla con norme serie. Non parlo della galera. Penso ad una norma che impedisca a corrotti e corruttori di avere che fare mai più con la pubblica amministrazione. Matteoli aveva nel suo ministero come dirigente un certo Incalza che avev adue condanne per corruzione ai tempi di tangentopoli. Che ci faceva ancora li?

E questi sarebbero tutti provvedimnenti strutturale, nel senso che farebbero risparmiare soldi non solo nell'immediato ma ridurrebbero per sempre la spesa pubblica.

http://www.altrestorie.org/news.php?extend.2414

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 11:35| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Questo mondo sarebbe un posto meraviglioso, se imparassimo ad aiutarci e ad occuparci l'uno dell'altro, invece di continuare a fregarci e distruggerci.

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 15.05.10 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Un regime non cade mai senza reagire, le tenterà di tutte per non morire, quello che ha fatto berlusconi da 16 anni a questa parte, convincendo anche la sinistra sui suoi metodi e cultura del dire bugie e imbrogli.
Le cose stanno venendoi a galla, siamo arrivati all'assurdo che è berlusconi che parla di questione morale e legittimità, di espulsione dei responsabili degli arricchimenti, lui, il campione assoluto, l'esempio vivente, il più imitato.
Assurdità italiane, un ecnomio a Sabina che ci fa cicoscere nel mondo come a Saviano, i nostri grandi amici che fanno da soli più di que tromboni di velktroni e D0'Alema, e miss Italia Finocchiaro, e odiosi scrivendo .

cesare beccaria Commentatore certificato 15.05.10 11:31| 
 |
Rispondi al commento

@padania..
priapico mentecatto, infatti prima vi fate i vostri figli e solo dopo andate ad escort, certo che siete proprio degli idioti, cerebrolesi, se foste meno priapici il sangue vi ossigenerebbe quell'unico neurone che vi permettere di sopravvivere, poveretti.

Janek N., Gallarate Commentatore certificato 15.05.10 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ROMA - "La "Lista Anemone" non è il vero obiettivo. Quei nomi non sono il bersaglio di questa inchiesta. A Perugia sperano di colpire qualcun altro...". La tensione è altissima. L'attesa che qualcosa possa ancora accadere paralizza ogni mossa. E Silvio Berlusconi, bloccato dall'influenza a Palazzo Grazioli, si presenta ai suoi interlocutori come un leone in gabbia. Assillato dai pronostici giudiziari. E così, seleziona i suoi colloqui. Misura i suoi incontri. Ma ai fedelissimi confida i dubbi che lo stanno tormentando. La paura che le indagini in corso a Perugia possano silurare i "piani alti" del governo. Non solo Claudio Scajola e Guido Bertolaso. Ma anche alcuni dei più stretti collaboratori del premier. Compreso Gianni Letta, il vero "braccio destro" del Cavaliere....

http://www.repubblica.it/politica/2010/05/15/news/la_tentazione_dei_repulisti-4078244/


PRESTO, PRESTO!! UN SECCHIO DI TAVOR PER IL NANO....
MI RACCOMANDO, UNA SPRUZZATINA DI PROZAC PLUS,CHE LO TRANQUILLIZZA....

HIHIHIHIHI

Joe Hope Commentatore certificato 15.05.10 11:25| 
 |
Rispondi al commento

"Chi sarà tra cinque anni il leader del PD" è il titolo del sondaggio iniziato alle 00:00 del 13-5-2010 e tuttora in corso sul sito de L'Espresso. Chi ha avuto modo di bazzicare da quelle parti nel pomeriggio di oggi ha potuto assistere ad una rimonta che ha del miracoloso. Ieri sera, a quasi 24 ore dall'apertura del voto, i risultati davano in testa Nichi Vendola seguito da Matteo Renzi, Debora Serracchiani e Pippo Civati, il risultato di Matteo Orfini si aggirava invece intorno ai 50 voti malcontati. Intorno a mezzogiorno di oggi, mentre tutti gli altri continuavano a seguire una progressione di crescita in linea con i voti del giorno precedente, si è potuto assistere ad una esplosione del dato riguardante Matteo Orfini, in poche ore ha infatti superato la Serracchiani, Renzi, Civati e Vendola. Sono certo che la spiegazione sia la più semplice: tutti i simpatizzanti di Orfini si sono accorti contemporaneamente e solo nel primo pomeriggio di oggi dell'esistenza del sondaggio.
Ah, vero, vi starete chiedendo chi sia Matteo Orfini: il nuovo (mi suggeriscono "si fa per dire") pupillo di D'Alema.

http://metilparaben.blogspot.com/2010/05/una-rimonta-miracolosa.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.05.10 11:24| 
 |
Rispondi al commento

un modo per uscire dalla crisi finanziaria europea senza versare una sola goccia di sangue:
la creazione di un esercito europeo, dove gli stati contribuiscono al suo mantenimento con 1/5 di quello che stanno spendendo adesso.
un esercito supertecnologizzato, molto snello e capace di affrontare ogni situazione. ogni stato avrebbe dei presidi di questo esercito, e la sua guida si potrebbe dare in mano allo stato erupeo piu' virtuoso, meno rapinoso, penso ad es all'olanda, danimarca etcetc.
stesso risultato di adesso con meno spese.
in fondo tutti vorremmo una comunita' europea unita non solo per quanto riguarda la finanza e le leggi del mercato, ma anche politicamente.
e se alcuni stati non accettassero, farlo con quei governi che non appoggiano l'idea, si potrebbe fare una collaborazione tra germania, italia, francia, nord europa, spagna, portogallo, e se vuole anche la gracia, penso che accetti, ci sarebbe solo da guadagnare, cioe' gli stati fondatori della comunita' europea.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 15.05.10 11:23| 
 |
Rispondi al commento

NO.

a volte (ritornano) Commentatore certificato 15.05.10 11:21| 
 |
Rispondi al commento

IL GOVERNO DEL FARE:
1)Fare leggi ad personam
2)Fare da scudo ai tangentisti, ai riciclatori,ai politici corrotti.
3)FARE LEGGI BAVAGLIO!
4)FARE LEGGI SCUDO PER I POLITICI LADRI
5)FARE I CAZZI PROPRI
6)FARE CASSA SVENDENDO I BENI DELLO STATO, REGIONI, DEMANIO, PROVINCIE, COMUNI.
7)FARE CREDERE AGLI ITALIANI CHE TUTTO QUESTO é PER IL LORO BENE.
NON é FACILE FARE TUTTO QUESTO

antonio usai 15.05.10 11:15| 
 |
Rispondi al commento

....bei tempi.....
adesso avete individui politici che definire "mezze-calzette", è altamente restrittivo.....

Quando c'era Lui, caro Lei....... Commentatore certificato 15.05.10 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Galasso, dalle colonne del Corriere della Sera, invitava gli italiani a coprirsi bene, quando faceva freddo, e a calzare le galosce quando pioveva....

Quando c'era Lui, caro Lei....... Commentatore certificato 15.05.10 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.oltrelacoltre.com/?p=7301

guardate questo che risate,.,.

Marco F., Torino Commentatore certificato 15.05.10 10:56| 
 |
Rispondi al commento

.....Ed anche in questa inchiesta romana il nome di Claudio Scajola viene fuori dalle conversazioni tra gli imprenditori interessati al business dell'eolico, insieme a quelli di Marcello Dell'Utri, di Denis Verdini, del sottosegretario alla Giustizia, Giacomo Caliendo (Pdl, non è indagato). Ma non ci sono soltanto queste intercettazioni, i carabinieri hanno anche registrato colloqui dove alcuni indagati raccontano dei contatti tra Verdini, Marcello Dell'Utri Flavio Carboni. In una conversazione si scopre che sarebbe stato Dell'Utri a consigliare a Flavio Carboni di dirottare verso il Credito Cooperativo Fiorentino, capitali degli imprenditori che cercavano contatti con i politici non soltanto romani, per superare le lungaggini burocratiche delle autorizzazioni per impiantare i siti eolici in Sardegna ma anche in Sicilia, Campania e Basilica

http://www.repubblica.it/cronaca/2010/05/15/news/eolico_indagato_cappellacci_gli_appalti_dei_parchi_nel_mirino-4078241/

e vaiii............

questo è il passo e questo è il trotto, dicevano gli antichi......

Joe Hope Commentatore certificato 15.05.10 10:49| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO C'ERA LUI...?
Camicia nera!
Ma voi siete quelli in combutta col mafioso di Arcore?Ho visto gli ex-colonnelli di AN prendere le distanze da Fini quando ha chiesto spazio nel PDL...perche'?

Quando c'era lui eh?Ma visto che lui non c'e' piu' va bene anche il MAFIOSONE DI ARCORE,vero?

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 15.05.10 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, hai visto la Carfagna sullo Stalking?
Lei vuole le intercettazioni per questo tipo di reato.
Ah ah ah!
lascialoglele fare queste leggi contro i cittadini.
Contro la legalità.
Lasciamogliele fare!
Domani, saranno quegli stessi cittadini che adesso sono favorevoli al governo, a pretendere delle leggi democratiche!
lasciamoli lavorare in pace questi quattro cialtroni!
solo così i cittadini apriranno gli occhi!
solo quando sperimenteranno - sulla loro pelle - le conseguenze di queste leggi.
Indifferenza civile.
LA CASTA VUOLE IL BARATRO?

lasciamoglielo raggiungere!

Paolo R., Padova Commentatore certificato 15.05.10 10:45| 
 |
Rispondi al commento

L'Avana. 11 Maggio 2010

L’ALBA è la fine della dipendenza dagli Stati Uniti

Le dichiarazioni di un deputato cubano del Parlatino

Il rappresentante cubano nel Parlamento Latinoamericano, Osvaldo Martinez, ha dichiarato che l’attuale crisi economica mondiale si può risolvere solo percorrendo cammini d’integrazione verso il socialismo.
Interrogato al rispetto dal canale Venezolana de Television, Martinez ha assicurato che l’America Latina ha nell’Alleanza Bolivariana per i Popoli di Nuestra America (ALBA) la via per costruire una maggiore relazione regionale e per porre fine alla dipendenza dagli Stati Uniti.
Il parlamentare cubano ha detto che è necessario terminare con i fattori determinanti della crisi ed in primo luogo con il sistema capitalista, dato che il socialismo è l’alternativa ai mali che colpiscono il pianeta.
Questa crisi del sistema capitalista non lo è solo in un piano economico, ma anche energetico, ecologico, alimentare e sociale, ha asserito.
Inoltre ha avvisato che la debacle finanziaria mondiale non termina, dato che trasferisce il suo centro dagli Stati Uniti verso le nazioni con deboli economie dell’Europa, come la Grecia, la Spagna o il Portogallo, senza che il territorio nordamericano si liberi completamente.
Coloro che soffrono gli effetti di queste malformazioni del capitalismo sono i popoli del mondo, dato che i governi socializzano le perdite e privatizzano i guadagni.
Per questo vediamo la reazione popolare in Grecia, dove diminuiscono i servizi sociali ed aumentano i gravami e le imposte.(Traduzione Granma Int.).

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 15.05.10 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è una sola parola per questi mascalzoni che stanno distruggendo l'Italia, un solo sentimento, una sola soluzione:

V.E.N.D.E.T.T.A.!!!

Joe Hope Commentatore certificato 15.05.10 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Indifferenza civile

Ornella, ho pianto leggendo la Sua lettera, perche' anche io lotto da anni
per avere giustizia, sena risultato.

Non era un ragazo, era una signora settantenne ma non si puo' perdere la vita per la sotituzione di una valvola nel piu' famoso ospedale italiano e dopo 8 anni non sapere se sia "solo" stata pinzata una coronaria o anche
effttuata una trasfusione errata in sala operatoria.

BENISSIMO HA SCRITTO BLACK OUT , GLI ALTRI SIAMO NOI, domani questo potrebbe succedere ai vostri padri, ai vostri fratelli, a voi stessi, E' UN'OPERAZIONE DI ROUTINE !!!!!E SI MUORE SENZA SAPERE PERCHE!!!!!!

Lasci eprdere Napolitano, ha chiesto
un parere aò Csm sul mio caso 3 ANNI FA E quando sollecitavo e MI RISPONDEVA , un suo rappresentante IL CUI NOME COMPARE OGGI SUL CORRIERE DELLA SERA COME CONSIGLIERE GIURIDICO DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA scriveva, fin quando rispondeva peche' adeso non risponde PIU' che non RISPONDEVANO ALLA
PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA ITALIANA......

MI PERMETTO DI CHIEDERE PER L'ENNSEIMA VOLTA A GRILLO DI PARLARE DELLA MIA VICENDA , E' SOLO ATRRAVERSO LA RETE CHE POSSIAMO AVERE SPERANZA DI
GIUSTIZIA, E' QUELLO CHE HO SCRITTO ANCHE IO NON SO QUANTE VOLTE PROPRIO
SU QUESTO BLOG, MA SE NESSUNO TI AIUTA...

SE POTETE VOTATE QUESTO POST GRAZIE"

Francesca Parodi 15.05.10 10:42| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE

Come si fa a cancellare l'iscrizione al Movimento 5 stelle?

arrivederci (di rado) 15.05.10 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

calderoli!!! sei un maiale avido e ingordo come tutti quelli della tua specie!!

lucio dimare, napoli Commentatore certificato 15.05.10 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Concordo Simone. Pensare con la propria testa, mente sana, corpo sano. GETTATE AL CESSO ANCHE LA RETE che come tutte le cose vanno usate con equilibrio.

elia rizzuti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 10:34| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@@@..........Per Vanda........@@@@@@@

Come chiedevi "nelle tenebre" del post di Oreste Mori,ecco la tua precisazione "postata al sole".

#############################
E' BENE FAR SAPERE A TUTTI CHE NONOSTANTE IL PARLAMENTARE SPAGNOLO PRENDA UN SESTO DI QUELLO CHE PRENDE IL PARLAMENTARE ITALIANO,ZAPATERO HA DECURTATO IL LORO STIPENDIO DEL 15%.
QUESTO FINORA NON LO HA TRASMESSO NESSUNA TV E NESSUN GIORNALE MA SOLO RADIO RADICALE.

((((( FAR CIRCOLARE.GRAZIE VANDA )))))

Vanda teodonno:15/05/2010,ore 8,04
#################

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 15.05.10 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Indifferenza civile? Mah non mi pare: come sempre quando si generalizza ed estremizza si sbaglia. Nella Vita tuto è un fattore di equilibri. Daccordo la libertà, sono il primo a difenderla da bigottismi e censure, ma il sottointeso rispetto umano(tranne che per mostri pedofili, spacciatori e mafiosi che con la loro scelta di Vita optano per non essere + persone) esige il saper satireggiare senza offendere. E' necessario un argine per non istigare non solo alla calunnia, ma anche al libero delinquere(penso a quegli idioti che maltratavano quel ragazzo disabile già maltrattato dalla Vita). Video choc e video delinquenti a mio parere fuori! Simone che pensa con la propria testa

Simone Riberto 15.05.10 10:29| 
 |
Rispondi al commento

LA DISOBBEDIENZA CIVILE IN CERTE CONDIZIONI E' UN DOVERE MORALE E SOCIALE.
(Henry David Thoreau)

UNA PERSONA CHE VUOLE DEFINIRSI ED ESSERE LIBERA DEVE ESSERE A-CONFORMISTA.
(Ralph Waldo Emerson)

Non anti-conformista... Si troverebbe allineata ad una percentuale comunque alta di acriticamente conformi a qualcos'altro rispetto la maggioranza di pensiero. Corrente
A-CONFORMISTA!
(e. b.)

Se vi interessa questa cultura venite su www.webalice.it/barlow

oppure sul sito del prof. Roberto piccoli:
www.robpiccoli.it/emerson/index.html

è la cultura che in Italia il potere politico e gli intrallazzoni mafiosi non hanno voluto.

(Barlow)

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 10:29| 
 |
Rispondi al commento

sappiate che nei salotti " bene " (Rotary e company)
alla domanda del perche' del ritardo della diffusione della rete nel nostro paese gli amministratori pubblici rispondono dicendo che "abbiamo bisogno di gente che sa lavorare al tornio non di ingenieri informatici"
Servi della gleba....

gianni f., varallo s. Commentatore certificato 15.05.10 10:28| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo il CROLLO di WALL STREET del '29 non ha

INSEGNATO NULLA a NESSUNO; e non parlo solo dei

POLITICANTI ma sopratutto dei GIOVANI ITALIANI

MEDI che sono di una IGNORANZA spaventosa....

ad esempio qualche giorno fa parlando con una

ragazza di C.L. (Laureanda in Biologia), si diceva

SICURA che gli AUTORI DELLA STRAGE alla STAZIONE

di BOLOGNA furono le B.R.(e si incazzò pure.....).

se i GIOVANI sono il NS futuro: c'è di che

PREOCCUPARSI

giorgio m. Commentatore certificato 15.05.10 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Bondi non si vergogna di far parte di un governo di ladri, ma di partecipare al festival di Cannes, dove la Guzzanti con il film DRAQUILA viene applaudita per ben tre minuti, DIFRONTE A CELEBRITA' DI TUTTO IL MONDO, (CHE VERGOGNA PER NOI ITALIANI). Ma non è mettendo la testa sotto la sabbia come gli struzzi, la soluzione del problema. PURTROPPO PER BONDI E PAPI LA GENTE PARLA... E SI SCRIVE SUI GIORNALI E Su INTERNET ANCHE ALL'ESTERO. é INUTILE PENSARE A QUAlE FORMA DI BAVAGLIO ADOTTARE.

antonio usai 15.05.10 10:25| 
 |
Rispondi al commento

LEGA e ROMA LADRONA.
molti anni fa, tornando dall'estero, mi sono imbattuto in questo partito nascente, che fece della lotta contro Roma ladrona la sua bandiera. molti la votarono, proprio per questo. mi ricordo ancora che la gente guardava con ammirazione la vita ed il tenore spartano di chi della Lega andava a Roma. poi....e diventarono anche loro parte di Roma ladrona e ne benficiarono, vivendo felici e contenti, alla faccia dei ??? che ancora li votano!
A Roma, tutti uguali nel peggio.continuate cosi' e...auguri!

franco bressanin 15.05.10 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe, tra qualche mese calci nel culo a tutti

tony salento 15.05.10 10:18| 
 |
Rispondi al commento

vi vedo tutti incazzatelli : questo blog deprime la gente, bisogna dire a grillo di parlare di lavoro inculcare nella testa ai grillini la parola lavoro e basta .. oltre a prendere quello che e' rimasto senza farselo soffiare dagli extracomunitari


scusate: aveto tifato Prodi paoda amato ciampi con supporto di sindacati e giornalacci sinistri per mandar via il lavoro dall'italia e volere l'euro ?

e adesso perche' vi lamentate ?

bisognava tenersi stretti il lavoro e difenderlo con il coltello in bocca.. e forse a questa situazione non saremmo arrivati.

adesso mettetevi il cuore in pace: diventeremo poveri come nel dopoguerra, anche se fate 1000 rivoluzioni e ne fate secco qualcuno : anche allora c'era chi si arricchiva a danno del popolo.


lo so, e' un discorso da ignoranti, pero' adeso avete il benedetto euro e la situazione in essere : ONERI ED ONORI.

e, sempre piu' al grido " ognuno per se e dio per tutti " con la semplice conseguenza del " chi puo' ruba e chi non puo', son cassi "

Ezia Monti Commentatore certificato 15.05.10 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori