Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il Monopoli e il salto nel vuoto


Il Monopoli e il salto nel vuoto
(4:14)
Monopoli.jpg

foto di Album di Calca

Un piccolo imprenditore si è dato fuoco per disperazione a Oderzo. E' il ventesimo di una catena di suicidi nel Veneto. Una signora è morta dissanguata a Napoli, donava il suo sangue per protesta. Solo pochi anni (mesi? giorni?) fa queste notizie sarebbero state lette in modo distratto e attribuite a Paesi lontani. Bangladesh, Cambogia, Bolivia. O al dopoguerra. Orrori distanti nello spazio e nel tempo. Oggi sono fatti normali per l'Italia. Cose che possono succedere. Cose così.
L'assuefazione al degrado sociale è avvenuta un passo alla volta. Gli italiani sono conigli ipnotizzati da un serpente, dalla paura del futuro. Rimangono immobili in attesa dell'inevitabile. Il Paese si è trasformato in un gioco del Monopoli con i dadi truccati. Per un cittadino è inevitabile un soggiorno in Prigione, il pagamento della Tassa patrimoniale o la maledizione di un Imprevisto. I partiti hanno occupato i servizi pubblici, la Società Elettrica, le Stazioni, le Società di Acqua Potabile e tutte le zone edificabili. Bersani vive nelle modeste caselle di Vicolo Corto e di Vicolo Lungo. Tutto il resto è nelle mani di Anemone e del Governo. Berlusconi possiede Parco della Vittoria e Viale dei Giardini, rinominati Villa di Arcore e Palazzo Grazioli.
Lo sventurato giocatore che transiti in un qualunque terreno aumenta la sua quota di debito. Per giocare, ogni italiano deve indebitarsi con lo Stato di 30.000 euro dalla nascita. Le banconote di diversi e allegri colori sono distribuite all'inizio in parti uguali tra i giocatori, ma finiscono inevitabilmente dopo due o tre lanci nelle tasche dei monopoli d'Italia. Il banco vince sempre e il banco possiede l'intero gioco.
L'Italia non è più fondata sul lavoro da un pezzo, ma sul capitale. Capitale meo, mors tua. Lo Stato sociale e la solidarietà sono diventate parole criminogene, capaci di generare odio. Al Monopoli italiano puoi giocare se hai un reddito, un lavoro, dei risparmi, se hai ancora dei soldi. Senza non sei più nulla, carne da bruciare, sangue da vendere. Lo Stato è morto nel Bel Paese del Monopoli. Lo Stato è solidarietà sociale o non è.

grillomannarosmall.jpg E' possibile prenotare Un Grillo mannaro a Londra, Ecologia, cultura e crisi finanziaria in un incredibile viaggio oltremanica. In omaggio il DVD del primo, mitico V-Day "Parlamento Pulito" all'atto dell'acquisto per chi prenota la copia
.

lasettimanabanner.jpg

15 Mag 2010, 16:21 | Scrivi | Commenti (644) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Carissimo Beppe,
non stanno fermi aspettando l'inevitabile: ci stanno prendendo tutto per poi darci il federalismo e non doversi più curare di nessuno!

CATTO LEGHISTA 26.05.10 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Che fine ha fatto il tesoretto?

F. Masciullo, daGrottaglie Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.10 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Un sant'uomo ebbe un giorno da conversare con Dio e gli chiese:- Signore, mi
piacerebbe sapere come sono il Paradiso e l'Inferno. Dio condusse il
sant'uomo verso due porte. Aprì una delle due e gli permise di
guardare all'interno. Al centro della stanza, c'era una grandissima tavola
rotonda. Al centro della tavola, si trovava un grandissimo recipiente
contenente cibo dal profumo delizioso. Il sant'uomo sentì; l'acquolina
in bocca. Le persone sedute attorno al tavolo erano magre, dall'aspetto
livido e malato. Avevano tutti l'aria affamata. Avevano dei cucchiai dai
manici lunghissimi, attaccati alle loro braccia. Tutti potevano raggiungere
il piatto di cibo e raccoglierne un po', ma poichè il manico del
cucchiaio era più lungo del loro braccio, non potevano accostare il
cibo alla bocca;Il sant'uomo tremo'; alla vista della loro
miseria e delle loro sofferenze.
Dio disse: - Hai appena visto l'Inferno.
Dio e l'uomo si diressero verso la seconda porta. Dio l'aprì. La
scena che l'uomo vide era identica alla precedente. C'era la grande tavola
rotonda, il recipiente colmo di cibo delizioso che gli fece ancora venire
l'acquolina. Le persone intorno alla tavola avevano anch'esse i cucchiai dai
lunghi manici.
Questa volta, pero';, le persone erano ben nutrite e felici e
conversavano tra di loro sorridendo.
Il sant'uomo disse a Dio: - Non capisco! - E' semplice, rispose Dio, dipende
solo da un'abilità. Essi hanno appreso a nutrirsi gli uni agli altri
mentre gli altri non pensano che a loro stessi...
Si stima che il 93% delle persone non inoltreranno questo messaggio. Se fate
parte del 7% che lo faranno, inviatelo con il titolo: 7%.Io
faccio parte del 7% e ricordati che dividero'; sempre il mio cucchiaio
con te

Antonino Genova 21.05.10 10:11| 
 |
Rispondi al commento

BRUNETTA: "Invito tutto il mondo sindacale a stare dalla nostra parte”.

Stia tranquillo Signor Ministro. Il sindacato in Italia non è mai stato dalla parte dei lavoratori ed anche in questa occasione non sarà capace di deluderLa! Di fatto, cosa fanno Cgil, Cisl e Uil? Di cosa parlano? Dove vivono? Ma chi rappresentano, se non i loro strettissimi e personalissimi interessi? Ma li avete visti arrivare ad una assemblea o ad una manifestazione? Si presentano con la macchina di servizio, l'autista, la scorta e... il portafoglio sempre gonfio! I lavoratori a stipendio fisso e i pensionati di un'Italia a due velocità, non si riconoscono più nei loro privilegi, nella loro corruzione, nei loro sprechi e nelle loro manovre tutte tese a distorcere la realtà dei fatti! Vergognatevi voi tutti che state trascinando la vita di questo Paese nel baratro e manovrate il futuro di ognuno di noi come se fossimo dei pupazzi! Uscite fuori e guardatevi intorno, portate i vostri passi nei vicoli, nelle piazze, nelle scuole, negli uffici pubblici, nelle case, nelle corsie degli ospedali... lì troverete gli effetti del vostro disastro! Ma quale cambiamento state attuando, chi rappresentate? Ci state soltanto frugando nelle tasche per rubarci anche l'ultimo spicciolo! Guardate per una volta nelle vostre tasche, nei vostri privilegi, nelle vostre indennità, nei vostri doppi e triplici stipendi ed in tutto ciò che lo Stato vi rimborsa a danno di tutti... Ecco il vero spreco! Ecco il vero deficit! Questi gli unici tagli da fare! Smettiamola con questa politica ridicola e vergognosa! Ciò che manca in Italia non sono nuove leggi e altre tasse. Di norme e di tasse ce ne sono fin troppe! Mancano i controlli e le ispezioni in tutti i settori! Andiamo a controllare l'operato in termine di qualità di ogni pubblica amministrazione, le piante organiche, il carico di lavoro e la produttività di ogni singolo dirigente! Quanti dovrebbero andarsene a casa?

>>> CONTINUA SU:


Pietro Romeo nell’interrogatorio del 30 settembre scorso, ai pm di Firenze Crini e Nicolosi ha detto che Berlusconi fu il mandante delle stragi di Roma, Firenze e Milano del ‘93. Confermando e rafforzando quando dichiarato da Gaspare Spatuzza.
Romeo, già interrogato nel giugno del ‘96, ha sostenuto di aver appreso del ruolo dell’attuale presidente del consiglio dei piduisti da un altro killer. Per queste dichiarazioni Berlusconi e Dell’Utri sono di nuovo indagati.

Ecco alcuni passaggi dell’udienza.

Pm chiede a Romeo: “Spatuzza vi ha fatto il nome di Berlusconi, cioè qual è il motivo, il movente suo per fare questi attentati? Ne avete parlato? Giuliano (altro componente del commando stragista ndr) glielo ha detto?” .
Romeo conferma e risponde: “Ricordo che Spatuzza rispose a Giuliano che il politico che diceva a Giuseppe Graviano di continuare a mettere le bombe era Berlusconi. Non si trattava di una battuta. Stavamo parlando di armi in quel momento e di altri argomenti seri. Giuliano chiese se il politico dietro alle stragi fosse Andreotti o Berlusconi e Spatuzza rispose Berlusconi. La motivazione stragista di Cosa Nostra era quella di far togliere il 41 bis. Non ho mai saputo quali motivazioni ci fossero nella parte politica. Noi eravamo esecutori. Giuseppe Graviano aveva fatto questi discorsi, che si doveva fare attentati con bombe, perché lo aveva detto un politico di farle. Il politico diceva di fare questi attentati a cose di valore storico artistico. Gaspare Spatuzza mi disse che era Giuseppe Graviano che andava a trovare il politico con il quale aveva i contatti“.

Lev Davidovič Bronštejn (lev trotsky) Commentatore certificato 17.05.10 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Fra i tanti,troppi privilegi di lor signori parlamentari,perche'non si tagliano le spese delle auto blu?!Con i fior di quattrini che "prendono"ogni mese,si possono permettere(a proprie spese)auto ed autista!

zio billy Commentatore certificato 17.05.10 17:57| 
 |
Rispondi al commento

- Fratelli coltelli -

(…) La fine tragica e disperata di Mariarca Terracciano, morta per protestare sia per il mancato accredito del suo stipendio che per quello di tutti i dipendenti della ASL inadempiente, segna la distanza tra governanti e governati, segna la distanza tra chi si ingrassa a spese di tutti e chi vede violati i propri diritti minimi.

Antonio Bertinelli 16/5/2010

http://culex.ilcannocchiale.it/2010/05/16/fratelli_coltelli.html

sandra m., roma Commentatore certificato 17.05.10 14:44| 
 |
Rispondi al commento

E' vero, siamo conigli ipnotizzati, ma d'altronde spiegatemi cosa si può fare senza degenerare nella LOTTA ARMATA? Manifestazioni, referendum, V Day, ho aderito a tutto, ma qua non cambia mai nulla. COSA E' RIMASTO DA FARE?

Patrick D. Commentatore certificato 17.05.10 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

uccisi due militari italiani in afghanistan e altri due feriti gravemente.

anche se la storiella della missione di pace è un falso storico di proporzioni inaudite, mi dispiace sinceramente per i soldati e per i loro parenti.

come sempre in questi casi, riporto un passo di MASSIMO FINI

"In = Concentrato di ipocrisia in una preposizione. Tutti i giornali parlano di guerra IN Jugoslavia, di guerra IN Afghanistan, di guerra IN Iraq, e non di guerra ALLA Jugoslavia, ALL'Afghanistan, ALL'Iraq.
Nel secondo conflitto mondiale nessuno si sarebbe mai sognato di dire che le Democrazie facevano la guerra IN Germania. La guerra si faceva ALLO Stato tedesco, al suo governo e al suo popolo. Il 10 giugno del 1949 Mussolini dichiarò guerra ALLA Francia a ALL'Inghilterra.
Ma noi oggi non facciamo, per carità, guerre agli stati e ai loro popoli. Sarebbe disdicevole e molto poco politically correct. Semplicemente ci IN-TRODUCIAMO, con le armi e con gli eserciti, negli altri Paesi per liberare quelle popolazioni da se stesse e dai loro falsi convincimenti, in nome del loro Bene di cui siamo i supremi giudici.
Canaglie."

[Massimo Fini - "Il Ribelle"]

davide lak (davlak) Commentatore certificato 17.05.10 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Per vedere la realtà, senza fregature, visitate il sito:

http://www.anakedview.com/

Troverete articoli riguardanti la comunicazione politica, riflessioni sulla società e molto altro…

spaceboy spaceboy Commentatore certificato 17.05.10 02:19| 
 |
Rispondi al commento

Sei disoccupato?
Sei un precario?
Sei un lavoratore al nero?
Non hai problemi di lavoro, ma sei sensibile ai problemi di chi li ha?

Allora non puoi non firmare la petizione affinché l'Italia sia inclusa nell'elenco delle nazioni che oltraggiano i diritti dei lavoratori.

La petizione che si trova a questo link:

http://www.firmiamo.it/italiariskcountrytobsci

Se riusciremo, anche tramite il passaparola, a raccogliere un numero consistente di firme, questi della BSCI saranno costretti ad includere l'Italia nell'elenco delle nazioni dove vengono disattesi i diritti dei lavoratori.

Datosi che il sito della BSCI ha visibilità mondiale, dobbiamo riuscire a creare uno scandalo internazionale, che rappresenterebbe sicuramente una possibilità in più affinché il nostro governo cialtrone inizi ad occuparsi, seriamente, del problema più importante che la gente comune deve
fronteggiare oggi: il lavoro per la sopravvivenza.

Conto su ognuno di voi.

Vi ringrazio sin d'ora a nome di tutti i disoccupati, di tutti i precari e di tutti i lavoratori al nero del nostro disgraziato Paese.

Nedo Paglianti 17.05.10 02:07| 
 |
Rispondi al commento

sono anni che lo dico: La sinistra delle anime morte quella di D'Alema in Italia e quella di Papandreu in Grecia si è venduta. Il problema è europeo hanno fatto l'Europa delle banche con il patrocinio dei grandi strozzini come il FONDO MONETARIO, LA BANCA MONDIALE, IL WTO e la BCE.
Sorgerà in Europa un nuovo partito nazista al cui confronto quello di Hitler sarà un barzelletta.
I primi che pagheranno sarà la sinistra delle anime morte.

giorgio sornicola 17.05.10 01:27| 
 |
Rispondi al commento

PER "alessandro a., milano"

Linux? muy bien! Che distribuzione usi? Riguardo hai problemi, li ho riscontrati anch'io, ho dovute ripetere l'operazione 2 volte negli ultimi 3 messaggi.
Penso che non sia da imputare al Pinguino, ma, mai dire mai. Sto usando google chrome, forse dipende da lui, ma anche qui ho seri dubbi. Però, solo oggi mi ha dato delle noie questa storia dei messaggi. proverò con Firefox ed Opera per vedere se continua la tiritera.

Riguardo alla percezione su zeitgeist, non è sul discorso di cristo, è nella parte sui banchieri.

Ⓐrzân 16.05.10 22:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Germania, sensibile alle grida di dolore dei fratelli; con la forza delle armi tenta di annettersi il Trentino Alto Adige. L'eroico popolo italiano insorge, e soccombe. La Germania conquista l'intera penisola.Tutti gli italiani sono sottoposti alle leggi tedesche; ma, colpo di scena! benché sudditi rigenerano a nuova vita. I i farabutti, codardi, profittatori, rinnegati, lestofanti e saccheggitori della propira patria venogno ospitati a vita nell'albergo a cinque stelle "Arbeit macht frei". Mentre gli operai sudditi hanno un posto di lavoro sicuro, i meritevoli fanno carriera, gli onesti sono apprezzati, gli immigrati hanno pari dignità i capaci governano. Poi...di colpo mi sono svegliato!

franco t. Commentatore certificato 16.05.10 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè nessuno fa nulla? Perchè tutti mettono il bene personale prima di quello collettivo. Tutti. Dal presidente della repubblica all'ultimo disoccupato.

Luigi Vicenza, Vicenza Commentatore certificato 16.05.10 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, la morte non deve far paura, è consolatrice, hai un po' di rimpianto per chi lasci, ti dispiace che tutto finisca, ma poi non triboli più, sei sereno.
Io ci sono andato vicino vicino ma non sono stato voluto e sono ancora qui.
Sono contento che quel signore sia riuscito a fuggire all'inferno che sicuramente viveva in terra e sono contento per lui.
Sono invece incazzato con chi l'inferno glielo ha fatto vivere da vivo.
Non è giusto (penso ancora di sapere cosa lo sia).
Dobbiamo tutti aprire un conto alla Banca Etica
e mandare affanculo gli strozzini.
Dobbiamo finanziare uno studio legale per difenderci da chi ci vuole rovinare con l'imbroglio.
Dobbiamo riaprire le Case del Popolo dove ciascuno possa trovare ascolto e mutua assistenza.
Dobbiamo prenderli ad uno ad uno e far loro sputare l'anima e renderli poveri come loro vorrebbero fare con noi.
Dobbiamo guardare il Re e vederlo nudo e cialtrone come in realtà è.

Arnaldo . Commentatore certificato 16.05.10 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Informarsi prima di scrivere! La signora di Napoli non e' morta dissanguata e non vendeva il suo sangue!

Che facciamo ci fidiamo di quello che scrivete o controlliamo pure noi? Hai visto mai che fate qualche errore.

Andate avanti,ma non cosi'!

Abraços!

Giovanni Calia 16.05.10 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Il movimento a 5 Stelle potrebbe fare una semplice proposta di legge di iniziativa popolare ( certamente non risolutiva della crisi ma almeno per dare , come dicono loro, " un segnale " ):
ABOLIZIONE DELL'ASSEGNO DI VECCHIAIA AI PARLAMENTARI ( O COME DIAVOLO SI CHIAMA VISTO CHE NON E' UNA PENSIONE PERCHE' NON E' NEMMENO TASSATA) E CONTESTUALE VERSAMENTO ALL'INPS DA PARTE DELLO STATO DELLA CONTRIBUZIONE DOVUTA SULL'IMPONIBILE RELATIVO ALLO STIPENDIO PER GLI ANNI DI LAVORO SENZA RIMBORSI SPESE ECC. COME PER TUTTI GLI ALTRI CITTADINI DI QUESTO POVERO PAESE.

cristina c., Varazze Commentatore certificato 16.05.10 19:38| 
 |
Rispondi al commento

ho appreso cose che nemmeno immaginavo da ZeitGeist
siamo in mano a 4 pazzi scatenati

alessandro a., milano Commentatore certificato 16.05.10 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La comicità di questo blog e di tutti i servizi informativi è che una volta aperto il dialogo non cambia nulla. Noi siamo niente e restiamo niente. Nessuno va in galera, se non poche pedine e qualche alfiere per accontentare l'opinione pubblica. Voi morite di fame e mentre loro si spartiscono i vostri risparmi, vi fottono con i titoli spazzatura, vi fregano il TFR e i fondi pensione, vi riducono la pensione e la elevano a cento anni, spostano le fabbriche dove ci sono schiavi più affamati di voi, mangiano, bevono e fottono coi vostri quattrini e si regalano, sempre coi vostri soldi, case e benefici di ogni tipo. Elargiscono il vostro territorio per regalarlo ai costruttori rendendolo edificabile per magia, alle grandi distribuzioni affamando le piccole imprese che non possono competere con le grandi imprese protette politicamente. Le lobbies vi stranno fottendo in tutte le posizioni del kamasutra e voi cominciate anche a provare piacere e siete soddisfatti nel ruolo di vittime impotenti. E' comodo giacere a gambe larghe in attesa di prenderlo nel di dietro. Basta una festa della salsiccia, coi soliti cantanti strapagati e miliardari per farvi felici, perché è questo che volete. Appoggiate le coop rosse ed i sindacati là dove le assunzioni sono più precarie che a casa dei veri imprenditori. Quelli che vivono e lottano con i lavoratori e fuori dalla politica. Imprese da cui nascono altri imprenditori e nuovi artigiani quando il gioco non è truccato. Ma oggi non è così. Oggi solo i criminali e le imprese legate alla politica corrotta sopravvivono. Anche la Chiesa li appoggia perché finanziano pure la Chiesa.Ormai abbiamo imparato a camminare a quattro zampe e senza mutande per essere sempre pronti a prendercelo nel di dietro. Ci piace piangerci addosso. Ma così facendo loro rimangono sempre lì. Occorre scendere in piazza per gridare, urlare il nostro sdegno facendo i nomi di questi ladri e delle loro colpe sfidandoli con liste di persone oneste e competenti verificati

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 16.05.10 18:35| 
 |
Rispondi al commento

E' sacrosanto stigmatizzare l'evasione fiscale, parò - come in altri casi - non bisogna generalizzare.
Esistono, è vero, soggetti che figurano come nullatenenti pur possedendo case, auto di lusso, barche e via dicendo, ma esistono anche decine di migliaia di piccoli operatori (talvolta ex dipendenti che hanno visto infrangersi il loro modesto sogno d'un lavoro "sicuro") per i quali evedere significa sopravvivere; alcuni ne conosco di persona e - pur essendo un pensionato che paga tutto fino all'ultimo centesimo - non mi sento di condannarli.
Tanto per chiarire mi ricordano un po' quei poveri "bifolchi" medioevali che tentavano di nascondere agli scherani del "signore" parte del loro misero raccolto.
A mio modesto avviso gli evasori fiscali andrebbero divisi in due categorie: evasori "sfacciati" ed evasori "vessati"; sebbene il confine tra le due categorie sia spesso incerto, tuttavia esiste e non si può non tenerne conto.

Luciano D. Commentatore certificato 16.05.10 18:15| 
 |
Rispondi al commento

PER "alessandro a., milano"

Ti ho risposto nel mio post delle 13:40.

Ⓐrzân 16.05.10 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Beppe.

Lui che è mestro nell'arte della vita, non può discernere tra il suo lavoro e il suo tempo libero, ma semplicemente persegue la sua visione di eccellenza, in tutto quello che intraprende.
Lasciando ad altri decidere se sta lavorando, o semplicemente scherzando.

va tutto bene, (terra) Commentatore certificato 16.05.10 17:47| 
 |
Rispondi al commento

In "Il buono, il brutto, il cattivo" Tuco dice: "Quando si deve sparare si spara, non si chiacchiera" e - aggiungo io - nemmeno si posta sui blog.
Quindi meno Internet e più allenamento al poligono di tiro.
Altrimenti si rischia la figura del quaquaraquà.

Luciano D. Commentatore certificato 16.05.10 17:39| 
 |
Rispondi al commento

niente di nuovo all´orizzonte:
inter esaltante.
politici impegnati a salvare libertá e democrazia.
qualche morto qua e lá.
marce per la pace,contro il terrorismo,per il lavoro.
missioni di pace con tanto di eroi e martiri.
giornalisti e cronisti che non sanno manco quello che leggono o commentano.
il papa e i kredenti riuniti a milionate.
mafiosi arrestati a vagonate.
il presidente della rep. e i suoi discorsi pieni di tutto.
i poveri,che se la cavano comunque.
sacrifici per tutti,ma proprio tutti.che bello!
gli extracomunitari criminali,ma indispensabili.
tutto tranquillo

nello giubini 16.05.10 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto Draquila. Dice cose in parte note, ma ben coordinate come rapporto cause-effetto (anche nel sendi effetti futuri se non cidiamo un taglio).
Andiamo a vederlo tutti, anche questo è un modo per sostenere l'informazione vera e la vera opposizione (l'unica che ci resta, forse).

fernando pino 16.05.10 16:48| 
 |
Rispondi al commento

E' la Spazialita', la Profondita' a Trarre l'Animo umano dalla Superficialita', appiattita ad Una dimensione.
L'Uomo si ALza, quando si Eleva.
Approfondisce, quanto s'Immerge.
Integra, Assorbe, Esperisce, quanto piu' s'Immedesima e Compenetra.
Quando Noi moriamo, moriamo in due, anche se uno sopravvivesse, l'Uno sarebbe comunque Morto.
Quando Noi Viviamo, l'Uno Vive.

Ed anche ora, mi avete ComPreso.

gaspare pirandello (cangatto), palermo Commentatore certificato 16.05.10 16:32| 
 |
Rispondi al commento

su www.ilparlamentare.it
vedi
NOI E GLI ALTRI
di
Alberto Liguoro
albertoliguoro@libero.it
ANLILUCL il primo su Google

Alberto L., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Oggi nasce il MoVimento 5 Stelle, qualunque cittadino italiano non iscritto a un partito può farne parte. Può iscriversi on line gratuitamente. Chi si iscrive riceverà una password, fare parte di una rete sociale, potrà discutere e modificare il Programma, proporre e eleggere i propri candidati, lanciare iniziative sulla Rete e off line. Ognuno conta uno
...........................

'A GRILLOOOOOOOOOO!!!

QUAND'E' CHE SI FA???

VOGLIO PARTECIPARE!!!

COSTRUIAMO UN PROGRAMMA INSIEME
Ognuno conta uno

COSTRUIAMO UN PROGRAMMA INSIEME

E POI SCENDIAMO IN PIAZZA, ANDIAMO A ROMA X APPLICARLOOO!!!

:-)))

Flavio BlueOyster, Parma Commentatore certificato 16.05.10 16:11| 
 |
Rispondi al commento

GLI INCREDIBILI

Diciamo la verità , non è colpa nostra.
Non ce la prendiamo troppo con noi stessi , sia dentro il web , che impegnati fuori . Nemmeno con chi ha innescato la miccia , educato alla rete , informato , protestato , proposto , organizzato e costruito.
Credo che NESSUNO immaginava che fossimo in un paese di piccoli MOSTRI , miseri , individualisti , ideologizzati .

Prima si è provato con la protesta civile di massa , petizioni a iosa , appelli diretti al potere...nella speranza che ci fosse una parte sana , buona , una minoranza ricettiva , in grado di far da cassa detonante.

Poi si è ANTICIPATO il succo del problema DA ANNI , con 350.000 firme per il parlamento pulito...oggi tutti i LADRI..ritengono opportuno RUBARE MENO. Poi i referendum affidati a CARNEVALE , poi dal basso con le liste civiche , SPUTATE DA DESTRA E SOPRATUTTO DA SINISTRA . Poi si è provato a inserire candidati indipendenti in posti di prestigio...a supportare il cambiamento in Idv ; il risultato è stata piu' una concorrenza per il mercato / bacino di riferimento che costruire insieme qualcosa .
....
Partirà il movimento nazionale , noi oggi abbiamo consiglieri ....li avremo anche nazionali!....

E' partita la rete che è una realtà , internet và difesa , almeno l'informazione non la nascondono.

Ma non è partito l'ITALIANO...medio..è rimasto stretto fra il VOTO DI SCAMBIO , il leccaggio al potente , piccolino , plebe , volgo e popolino davanti alla distruzione del sistema.

Dove la LEGA IMPERA poi , il VENETO MUORE .

Un mondo di corrotti , a libro paga , spesso nello stato , nei suoi meandri..l'italiano passivo , assistenziale , inutile e mantenuto MILIONI DI PERSONE nascoste negli enti inutili , nelle Asl , nei comuni , province , regioni , nelle lobby imprenditoriali collegate O EVASORE TOTALE..
QUESTO ITALIANO RACCOMANDATO , PEZZENTE NELLE IDEE , ma ricco nel portafoglio E' IL PRIMO ALLEATO DEL SISTEMA...e sono milioni ....ZITTI , pure insoddisfatti ...GIUDA.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uno sguardo oltre confine.Alcuni ministri francesi si dicono pronti a "stringere la cintura"( si fa per dire), vista l'annunciata austerità spagnola.Seguiranno l'Inghilterra, l'Irlanda e il Portogallo.
Una goccia nel mare, ma vale l'esempio. José Luis Rodriguez Zapatero ha annunciato un taglio del 15% dei salari dei ministri. Il premier britannico Cameron s'è impegnato a congelare i salari gouvernativi per cinque anni, il che equivale ad una riduzione del 5%. L'Irlanda e il Portogallo faranno altrettanto.
I ministri francesi pronti a seguire l'esempio di Zapatero, magari "obtorto collo", sono molti.
Ma alcuni si oppongono, con vari pretesti: perchè la remunerazione dei ministri francesi è meno elevata che negli altri paesi ,perchè sono decisioni demagogiche, perchè allora la regola valga per tutti i dipendenti pubblici,allora si abbassino anche quelli degli alti funzionari,e via di seguito, in una gara di solidarietà,ben chiusi nella loro torre d'avorio. Aspettiamo al varco i nstri parlamentari.


Claudia - Ts 16.05.10 15:53| 
 |
Rispondi al commento

è beppone il grillo che sta disinnescando la pressione giorno dopo giorno... lui è furbo fa il suo lavoro... ma la pressione non va disinnescata... va portata ad esplosione... siete tutti rincoglioniti... e berlusconi apre il partitoo dell'amore... ah ah ah povera gente...

dino toffanello 16.05.10 15:28| 
 |
Rispondi al commento

E se domani ti svegliassi...andassi in banca, o posta che sia, per fare un prelievo e loro ti dicessero che i tuoi risparmi non esistono più ? O meglio la sede è chiusa perchè ha dichiarato fallimento ? E poi ti accorgi che anche tutte le altre sedi hanno chiuso per lo stesso motivo ? E poi vieni a sapere che lo Stato non può più coprire le mancanze delle Banche/Poste perchè non ha più soldi ? Hai mai pensato a questo ? Come daresti da mangiare ai tuoi figli ? Non hai figli... come sopravviveresti tu ? .... E se domani fosse già oggi ? Condoglianze.


http://www.youtube.com/watch?v=gtU3A9JLY7o


Le Galassie e l'Universo (parte 1/2)

il fatto (quotidiano), Roma Commentatore certificato 16.05.10 15:23| 
 |
Rispondi al commento

La "destra" in difficoltà,ecco che spunta veltroni.


Gli amici veri si riconoscono nel bisogno.

il fatto (quotidiano), Roma Commentatore certificato 16.05.10 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Il caso dell'infermiera di Napoli.

Grande spazio mediatico.

Ebbene, la signora aveva interrotto la sua protesta da giorni, perchè lo stipendio le è stato pagato, e il suo decesso a dire degli esperti è dovuto a cause totalmente diverse da quelle della sua protesta.

Ma tutto viene abbondantemente strumntalizzato.

Solo per fare un esempio: Pannella quanti giorni ha fatto di sciopero della fame, della sete?

Ed è ancora qui.

Quella signora aveva già dei problemi, evidentemente, ed il genere della sua protesta li ha aggravati.

Qual'è la morale, alla fine?

Che chi va sui tetti, chi fa queste manifestazioni eclatanti, lo fa SOLO per porsi all'attenzione, senza badare alle conseguenze, di cui è da ritenersi l'unico responsabile.


Pratolina Pratis 16.05.10 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Mamma mia, che bell'Italia...

Informatico Latente 16.05.10 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Edizione speciale di Avvenire
- 'CON TE!'.
Così Avvenire, il quotidiano dei vescovi italiani, titola a tutta pagina la 'cover' della edizione speciale di oggi, in occasione del Papa-day, la grande manifestazione a Piazza San Pietro.
**********************************************
Come sottofondo musicale, cantato in coro dai pappa boys, andrebbe bene questo:

"Benedetto siamo con teeeee....
Meno male che il pappa c'èeeeee....."

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Un mondo nuovo si viene ad affacciare al nostro Divenire: l'Apertura.
Un Passaggio ch'è Metodo, sorta di porte scorrevoli che Aprono a nuovi Piani, Livelli interpretativi.
S'inizia ad esplorare la Profondita'.
Del Quotidiano, nella sua Estensione , nell'interallacciamento degli elementi Concatenanti.
Si pongono adesioni sovrastanti e sottostanti.
Nell'assoluta pariteticita' di Valenza Dinamica.
una sorta di connessione molecolare, agente sestrutturante.
Ne nasce un'Infinita capacita' Organizzativa e Creativa.
Gia' negli spazi del blog, si son Avventurate Costellazioni Formative e di Lavoro, foriere di aggregazioni, progetti e Sviluppi.
Isole Felici.
L'elemento Originale, è multiplo di due, superiore ad uno ed inferiore a tre.

In Italia, Uno, no.
Credo che Tutti abbiano ComPreso.

gaspare pirandello (cangatto), palermo Commentatore certificato 16.05.10 14:59| 
 |
Rispondi al commento

@ Ⓐrzân
"Zeitgeist? E' una produzione made in 3°reich."
----------------------------
Allora l'ha prodotta Papa Ratzinger! Buono a sapersi!

Senedetto Bedicesimo 16.05.10 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

continuo a ribadire che i primi a dare l'esempio devono essere i nostri parlamentari, in modo particolare in questo momento di crisi. non è più possibile per noi lavoratori che percepiamo un misero stipendio, continuare a mantenere i vostri privilegi. siete stati eletti per rappresentare e difendere gli interessi dei cittadini non per arricchirvi alle nostre spalle. voi che continuate tutti i giorni a dire che la crisi c'è e che la gente non c'è la fa più, date un segnale forte dimezzatevi lo stipendio del 50% e rinunciate a tutti i privilegi. in un paese dove la gente muore per difendere il proprio salario e dove gli imprenditori onesti si tolgono la vita impiccandosi o dandosi fuoco, non è più accettabile che la casta continui indifferente a mantenere i propri privilegi. non posso pensare che per colpa della vostra sfrenata ingordigia a pagare siamo sempre noi lavoratori e pensionati. sto iniziando a stancarmi di andare a lavorare per mantenervi, di alzarmi tutte le mattine alle 6.30, lavorare tutto il giorno per dare poi una parte del mio stipendio a voi sfaticati che non fate altro che litigare tra di voi, ma che di concreto non state facendo niente. dovete solo vergognarvi.

Eleonora Ortu 16.05.10 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E così...i palazzi DONATI dai credenti alla chiesa,vengono affittati hai "NON" bisognosi!

il fatto (quotidiano), Roma Commentatore certificato 16.05.10 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Il monopoli sta in società col Risiko, e non verranno fatti prigionieri!

Guai ai vinti!
Stavolta, ad essere vinta è l'umanità intera!

sancho . Commentatore certificato 16.05.10 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho un' idea
perchè non costituire una cooperativa
col principio di 1 vale 1
ed aiutare chi un lavoro non ce l' ha?
come ad esempio
dall' agricoltura...
ai vecchi lavori dell' artigianato quale fabbri falegnami sartoria ecc... ?
il tutto con i vecchi strumenti manuali niente di tecnologico far entrare anche i più anziani quelli che han la memoria storica... creare quel tessuto sociale che la globalizzazione ha distrutto con storie amicizie insomma sogno una grande comunità una nuova società chi mi aiuta?
son di milano e cerco persone come me motivate alla nuova società più umana meno finanziaria

alessandro a., milano Commentatore certificato 16.05.10 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un'epidemia di condilomi all'ano salverà i miserabili Italiani.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 16.05.10 14:39| 
 |
Rispondi al commento

italia triste italia che crepa,facciamo un esempio,se in questo istante tutti ma proprio tutti coloro che in italia stanno guardando il gran premio del principato di monaco ,spegnessero la televisione ...pensate a che segnale forte di astensionismo televisivo,a qualcuno un certo dubbio verrebbe .semplice,banale forse ,utopico .

Panino A. 16.05.10 14:37| 
 |
Rispondi al commento

una bella metafora, ma siamo troppo conigli per cambiare????

roberto m. Commentatore certificato 16.05.10 14:35| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi se lo fa mettere nel di dietro per soldi, chi per amore e chi per piacere, ma gli Italiani sono così imbecilli che se lo fanno mettere nel di dietro per piacere altrui!

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 16.05.10 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Certo che a leggere certi commenti, passa la voglia di fare anche la benchè minima mossa, perchè tanto non viene apprezzata.

Tagliare gli stipendi dei parlamentari?
Rinunciare a qualche mensilità?

Tutta fuffa.

Allora se è tutta fuffa, non se ne fa niente.

Bene, bravi, bis.

Dimostrate più entusiasmo verso certe iniziative, e vedrete che magari verranno applicate.

Pratolina Pratis 16.05.10 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

500 mila euro per diventare senatore

Queste le voci che girano : con la legge porcata e' il coordinatore del partito che propone il candidato ( sicuro),il quale vuole qualcosina in cambio.
Oltre ai soldi nel partito amoroso, sembra girassero anche Rolex.
Certamente a investimenti di questa portata,dovevano corrispondere guadagni piu' o meno leciti altrettanto remunerativi e piu'.
Ormai l'ingordigia non ha piu' limiti :stipendi piu' alti d'Europa,aule parlamentari deserte (TRANNE QUANDO SI VOTANO I LODI),auto blu,puttane,appartamenti,tangenti...
INGOZZATEVI,FIGLI DI TROIA,...morirete anche voi...come l'infermiera a cui non avete pagato lo stipendio.

made in italy Commentatore certificato 16.05.10 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Molti a lemtarsi delle regole messe ai minorenni.

Ma se i genitori non le mettono, ci deve pensare qualcun altro.

Quando sento che ragazzini danno e pugni e calci alla loro insegnante, e sono pure giustificati, mentre un tempo il rispetto di coloro che erano deputati all'educazione era fondamentale per formare una coscienza civica e comportamentale, mi viene da dire a quegli stupidi genitori: ma che accidenti avete da lamentarvi?

Voi non siete più in grado di fare nulla, perchè siete stati allevati voi stessi nell'anarchia.

Ringraziate il cielo se qualcuno prende il vostro posto.

Pratolina Pratis 16.05.10 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Benedetto XVI:
"Combattiamo il peccato all'interno della Chiesa"

di combatterlo all'interno dei tribunali non se ne parla proprio, vero?

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


GASPARRI CHIAPPE D'ORO: I POLITICI RINUNCINO A TRE MESI DI STIPENDIO... VUOI DARCI LO ZUCCHERINO... E DOPO CHI HA AVUTO HA AVUTO E CHI HA DATO HA DATO? MA VAFANGUL STRUNZZZZ

aniello r., milano Commentatore certificato 16.05.10 14:06| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

"Matrix è un sistema, Neo. E quel sistema è nostro nemico. Ma quando ci sei dentro ti guardi intorno e cosa vedi? Uomini d'affari, insegnanti, avvocati, falegnami... le proiezioni mentali della gente che vogliamo salvare. Ma finché non le avremo salvate, queste persone faranno parte di quel sistema, e questo le rende nostre nemiche. Devi capire che la maggior parte di loro non è pronta per essere scollegata. Tanti di loro sono così assuefatti, così disperatamente dipendenti dal sistema, che combatterebbero per difenderlo."
(Morpheus)


Siete pronti a scollegarvi dal sistema?
Siete pronti ad abbandonare l'utilizzo del denaro?
Noo! Allora il sangue scorrerà a fiumi, garantito.

Annunaki, Nibiru Commentatore certificato 16.05.10 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I politici, i burocrati, i banchieri, i finanzieri, gli imprenditori rapaci, il Vaticano etc, per vivere al di sopra delle loro possibilità, devono fare pagare qualcun altro. Noi.

Emanuele A., UDINE Commentatore certificato 16.05.10 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Toh! Questa non la sapevo.

Sarkozy durante la riunione del pacchetto salva-stati "sembra", lui nega, che abbia battuto il pugno sul tavolo minacciando di uscire dall'euro.

***
What Sarkozy story you may ask? Well Spanish newspaper El Pais reported earlier Friday that at one point during negotiations over the package to support debt-laden euro zone countries, French President Nicolas Sarkozy “slammed his fist on the table and threatened to pull out of the euro.” A source close to Sarkozy denied this.

***

http://blogs.wsj.com/marketbeat/2010/05/14/euro-zone-fears-spark-ugly-sentiment-again/?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed:%20wsj/marketbeat/feed%20%28WSJ.com:%20MarketBeat%20Blog%29&mod=marketbeat

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 16.05.10 13:56| 
 |
Rispondi al commento

PER LE MINORENNI IL LETTINO ABBRONZANTE SOLO COL PERMESSO DEI GENITORI. COME SE QUESTI ULTIMI FOSSERO TUTTI MEDICI.... ANCORA LA POLITICA DI METTERE I FIGLI CONTRO I GENITORI E VICEVERSA.... DIVIDI ET IMPERA....

aniello r., milano Commentatore certificato 16.05.10 13:52| 
 |
Rispondi al commento

CETTINA DI QUALE CARISMA E FASCINO PARLI A PROPOSITO DEL NANO..... ????

aniello r., milano Commentatore certificato 16.05.10 13:48| 
 |
Rispondi al commento

NAPO NON HA RISPOSTO ALLA MAMMA DI NIKI... MA HA RISPOSTO ALLA MOGLIE SCAGLIA CHE SI OCCCUPERA' DELLA SUA VICENDA GIUDIZIARIA... NAPO QUANDO LEGGE IL NOME SILVIO...FIRMA TUTTO E RISPONDE A TUTTO..... NAPO SVEGLIA GUARDA CHE QUELLO E' SILVIO SCAGLIA....

aniello r., milano Commentatore certificato 16.05.10 13:46| 
 |
Rispondi al commento

SI STAVA MEGLIO 151 ANNI FA.....

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 13:44| 
 |
Rispondi al commento

(2°9

Ho sempre pensato che Helmut Kohl e François Mitterrand che vollero fortemente il "mostro euro" erano dei maiali corrotti, che per il loro potere personale avrebbero rischiato tutto.
Il primo, un tipico democristiano ipocrita e falso come tutti i cattolici.
Il secondo un socialista traditore alla Craxi.
Ora il grande porco a livello di nazioni corrotte e indebitate, l´Italia, crede di tenere per le palle i paesi creditori. I molti che hanno votato il nano e non arrivano a fine mese si raccontano la barzelletta: "non ci possono far fallire cadrebbero anche loro". Poveri coglionazzi, avete anche ragione. Non ci faranno fallire ma cagare sangue si! Voi per primi.

giuseppe o., napoli Commentatore certificato 16.05.10 13:42| 
 |
Rispondi al commento

sul mercato continuano a circolare intepretazioni e rumors sulla possibilita' che che di fatto tra non molto tempo la Grecia sara' costretta a ristrutturare il suo debito, domani sarà una giornata dura...durissima

Marco F., Torino Commentatore certificato 16.05.10 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Perché tutti esaltano i berluschini made in Thailand(camicie rosse), e qui li si offende a raffica?

Ⓐrzân 16.05.10 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vietano i lettini solari ai minorenni perchè ritenuti cancerogeni, ma prevedono di costruire "termovalorizzatori di tumori" e centrali nucleari.........

Cos'e pazz!

cettina d., isola Commentatore certificato 16.05.10 13:39| 
 |
Rispondi al commento

I POCHI SCAJOLA DEI SOTTOSCALA FRONTE COLOSS(i)EO
=======
(Tanti uno fanno, operano e non s'ingannino l'un l'altro)

Per avversare quel MONOPòlio (uno sopra tanti) la strada da percorrere abbandonare il MONO, non rendendo appetibile alle sue fameliche brame da avvoltoio le risorse disponibili, svuotando i centri dei contenuti (contratti di fornitura) ed impiego di manodopera (forza lavoro), e rigenerando le stesse utilità con criteri distribuiti alla fonte della SOStenibilità.

Possibile che un piccolo locale fisico isolato da 180 possa tenere in scacco una miriade di 40 e 90 e 120 che se sommati fanno 300.000.

Il monopolio è sentire solo percepito di un essere gigante che sovrasta tutti, ma se lo guardiamo da vicino, anche per esempio la più grande banca è costituita da misere filiali gestita da pochi addetti, così per tutte le (spa) che si ritengono in potere di mettere in crisi Stati e Paesi, se li guardiamo da vicino (spa) si fanno chiamare coloss(e)i per definizione, confrontati con le nazioni in cui per|sus|sistono sono ben poca cosa una inezia, un unghia incarnita da curare al più presto.

A Pace

A Pace (ricercatore del buonsenso), Italia Commentatore certificato 16.05.10 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ebbene sì, quello che sta succedendo in Italia è il fenomeno della rana bollita. Sai che una rana,se viene messa in una pentola d'acqua, sotto la quale si accende un fuoco basso, si abitua alla temperatura che sale impercettibilmente fino a che... rimane bollita! Muore senza accorgersene!
La rana salterebbe fuori, se fosso messa nell'acqua a 60°C, ma così.. non se ne accorge, non avverte quello che sta succedendo fino a che perde la vita. Ecco! Questo sta succedendo agli italiani.

Roberto Bogi 16.05.10 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Perchè uno degli effetti principali della Globalizzazione è che occorre mandare affanculo chi di dovere in Mondovisione.

Poi servono:

Un liberale conservatore.
Un palazzinaro
La musica

E 4 o 5 comici di contorno.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 16.05.10 13:31| 
 |
Rispondi al commento

...IL "PECCATO" IN GALERA FUORI I PEDOFILI A PREDICARE IL VANGELO !!!

MA IL VOSTRO CRISTO L'UNICO PECCATO CHE PROPRIO NON PERDONAVA NON ERA LA PEDOFILIA ??

ITAGLIANIIII AVETE UN CULO CHE CI SI PUO' INFILARE DI TUTTO !!!!!!!!!

carlo raggi 16.05.10 13:31| 
 |
Rispondi al commento

(1°)

Che l´introduzione di una moneta comune in Europa sarebbe finita, come ormai tutti l´hanno capito, in una catastrofe, era già evidente da quando Prodi, che a differenza dello psiconano sarà forse anche onesto ma è sempre stato un gran coglione di una stupidità spaventosa, fece letteralmente carte false per far entrare anche l´Italia nel gruppo dell´euro. E che l´operazione fosse di natura truffaldina i cittadini europei lo scoprirono da subito, quando si sono visti i prezzi raddoppiati nel giro di pochissimo tempo. Chi crede che questo sia successo solo in Italia è un gran ingenuotto. Bisogna aggiungere comunque che mentre nei paesi dove le tasse si pagano, i governi hanno visto le entrate aumentare e il debito globale diminuire, da noi è successo esattamente l´opposto. I salari che erano già bassi allora, sono diventati da fame. I furbi che da sempre evadono il fisco si sono arricchiti ancora di più, e il debito è salito alle stelle. Il pirla di Prodi prendeva da chi lo aveva votato per risanare i bilanci, perdendo regolarmente le successive elezioni.
Il delinquente Berlusconi e la sua banda di ladri hanno sempre avuto gioco facile nel svuotare le casse e aumentare il debito con un popolo idiota e coglione come il nostro del: "chemmefrega ammé". Tornando all´euro, ma come può un progetto finire bene se si fissano delle regole che si possono eludere da subito e con sanzioni che nessuno vuole o può applicare.
Già dimenticati che il secondo parametro del famoso trattato di Maastricht vietava l´adesione ai paesi con debito superiore al 60% del PIL. Come mai per l´Italia e il Belgio che viaggiavano a livelli da bancarotta si chiuse un´occhio anzi anche il naso? Per non parlare poi che per la Grecia, che non rispettava neanche un parametro, si chiuse anche il culo!
Tenersi forte prego. Sta arrivando il conto!

giuseppe o., napoli Commentatore certificato 16.05.10 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Blocco degli stipendi agli statali e delle pensioni.

Sugli statali abbiamo scritto fiumi di commenti: abbiamo detto più o meno tutti che a fronte di un servizio squallido c'è gente che guadagna immeritatamente il suo stipendio (salvo eccezioni, ma l'eccezione conferma la regola).

Ridurre il numero di quelli ormai inseriti è difficile, perchè c'è qualcuno che in quel settore ha un grosso bacino elettorale, per cui almeno si blocchi il meccanismo perverso che consente a questa gente di guadagnare ed avere privilegi più di altri.

Non dovete pensare che gli statali siano solo i travet:
tra gli statali si annoverano anche magistrati, alti funzionari, dipendenti dai ministeri, e poi i parastatali, cioè i dipendenti di Regioni, Comuni, Province e dei tanti Enti inutili.

Già bloccare questi porterebbe ad un bel risparmio.


Le pensioni: certo non pensano di incidere sulle pensioni sociali o sulle minime.
Ma sulle pensioni d'oro, baby, stratosferiche che prendono certi manager di stato ed anche i parlamentari.

Rendite finanziarie: nessuno penso direbbe "beh", se la tassazione venisse diversificata, fatti salvi i Titoli di Stato.

Ci dev'essere differenza fra il piccolo risparmiatore che investe 1000 euro, e il magnate che investe 10.000.000 di euro e anche più.

Adesso c'è crisi, ma certe cose possono servire per un riequilibrio di certe storture.

Peccato non approfittarne, e spero che il Governo se ne renda conto.

Pratolina Pratis 16.05.10 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi come Mussolini.

Prima dell'ascesa, Mussolini non godeva di molte simpatie, ma dopo la sua ascesa, in molti si aggregarono a lui notando il suo grande carisma.

La stessa cosa vale per Berlusconi, il suo carisma, il suo fascino, riescono ad abbagliare ed attirare alla sua corte tantissimi che, non avendo una personalità propria, per far parte del carro dei vincitori e per godere di parte del suo potere, si alleano con lui.

Mi chiedo che cosa sarà di queste "anime morte" quando l'imperatore perderà il suo potere............forse la stessa fine che fecero i gerarchi fascisti.

cettina d., isola Commentatore certificato 16.05.10 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono convinto di una cosa. Chi ha votato questa gente è giusto che paghi con la propria stupidità questi soprusi. Però, e qui parlo di coloro come noi, dovrebbero smettere di essere trattati come i rincoglioniti che hanno votato il male che ci affligge. Ma scusate una volta riuscivano a fare delle manifestazioni cazzute senza questa comunicazione che abbiamo oggi e perchè non stazioniamo davanti al quel cazzo di carcere che è Palazzo Chigi? Tanto parlare ormai sembra inutile a quanto vedo. Sbaglio o sono almento 40 anni che in italia si va sempre peggio? Volete continuare a lavorare per un misero stipendio? Se non ci fosse questa gente di merda al governo saremmo sicuramente ad un livello di Inghilterra, Germania e anche il lavoro più umile sarebbe una gratificazione. Sicuro e ben remunerato. Allora ci diamo una mossa o no. E che cazzo, chi ha figli, chi ha una casa, chi vorrebbe o chi spererebbe si può fare tutto basta volerlo. Guarda quel bastardo di berlusconi cosa ci sta facendo. A volte penso di vivere in un film. E penso ma come cazzo fanno 10 milioni di persone a fottersi 50 milioni degl'altri. Allora se non sbaglio se continua così e contunuerà così fino a quando questi 50 milioni non si riuniscono e.....pensateci a che bello sarebbe vedere le loro facce. Abbiamo un movimento a cinque stelle che ci permetterebbe di tirare su le sorti di questa Italia. E porca di quello TROIA ci muoviamo o no......

alessio stecca, alessio.stecca@genie.it Commentatore certificato 16.05.10 13:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

.....CENTINAIA DI MIGLIAIA DI BAMBINI VIOLENTATI DA QUESTA FECCIA IN PALANDRANA DORATA.........

NEL 2010 CHE SI DEBBA VEDERE GENTE VESTITA COME TENUTARIE DI BORDELLO MEDIEVALE FA SCHIFO.......

HA RAGIONE BORGHEZIO, LA GRASSA VESCICA DI MERDA PADANA:

"VIA LE PALANDRANE DALL'ITAGLIA".......

carlo raggi 16.05.10 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Globalizzazione:

il maggior inganno,
la più grande menzogna,
il più grande crimine
della storia moderna...
Praticamente una carognata cosmica.
---
Ho capito bene, cari governanti?
vi autodiminuireste lo stipendio del 5%
per dare il buon esempio
mentre vi preparate a bloccare/rinviare
pensioni e liquidazioni?...
MA ANDATE ALL'INFERNO!
Spero ci sia presto un popolo disposto a mandarvici.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 13:23| 
 |
Rispondi al commento

"In San Pietro oltre 150 mila fedeli con il Papa
"Il vero nemico è il peccato, anche nella Chiesa"

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

LA PIU' GRANDE ASSOCIAZIONE PEDOFILA DEL PIANETA CHE FA LA SUA KERMESSE SUI CULI DI CENTINAIA DI BAMBINI E BAMBINE VIOLATI !!

RATZINGER RICERCATO PER PEDOFILIA DA UN TRIBUNALE TEXANO !! ....HO DETTO TEXANO NON CUBANO !!

carlo raggi 16.05.10 13:19| 
 |
Rispondi al commento

San Pietro, 200 mila per il Papa
«È il peccato il vero nemico»

***

Come dire "non è colpa nostra".

Valà che la sai lunga và...

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 16.05.10 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Leggo che che il poplo del blog si sta dividendo fra attendisti (della catastrofe) e chi vorrebbe reagire, proporre, iniziare forme di lotta razionale per colpire gli obiettivi del privilegio, disobbedienza civile per rivendicare quel poco di orgoglio che ci resta, per gridare che ci siamo!!
Con un bel gruppo di incazzati abbiamo fatto un'analisi della crisi e del declino culturale e sociale, lanciando proposte di cambiamento immediate e controllate dal basso. Le abbiamo mandate alla redazione. Perchè, magari in sintesi, il blog non le pubblica, le fa condividere, tasta il polso della gente, ci fa confrontare non sul piagnisteo ma sull'impegno che ciascuno può dare?? A parte chi non vuol vedere, la gente è confusa perchè non vede sbocchi o soluzioni: non è forse ora di


Mime Ruffato 16.05.10 13:14| 
 |
Rispondi al commento

SCAJOLA ED I SOTTOSCALE FRONTE COLOSS(i)EO
=======
Per avversare il MONOPòlio (uno sopra tanti) la strada da percorrere è l'abbandonare quell MONO, non rendendo più appetibile alle fameliche brame degli avvoltoi, svuotandoli dei contenuti (contratti di fornitura) ed impiego di manodopera (forza lavoro), e rigenerando le stesse utilità con criteri distribuiti alla fonte di sostenibilità.

Possibile che un locale fisico da 180 possa tenere in scacco una miriade di 40 e 90 e 120 che se sommati fanno 300.000.

Il monopolio è solo percepito un gigante ma se lo guardiamo da vicino anche ad esempio la più grande banca è costituita da filiali gestita da pochi addetti, così per tutte le (spa) che si ritengono in potere di mettere in crisi Stati, ma guardiamoli da vicino spa chiamati colossi per definizione, confrontati con la nazioni in cui sussistono sono ben poca cosa una inezia, un unghia incarnita da curare al più presto.

A Pace

A Pace (ricercatore del buonsenso), Italia Commentatore certificato 16.05.10 13:11| 
 |
Rispondi al commento

come anche il verdini ha i soldi all'estero,eppure
e il socio fondatore e comandante di un banca si di una banchetta eh|
Comunque mi sono informato da un amico di campi bisenzio, patria adottiva del verdini, e me lo ha descritto come un gran solidale alla robin udde
ma con un piccolo difetto: ha sempre solidarizzato
per le sue tasche.

gigi fiorentino 16.05.10 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Per avversare il MONOPòlio (uno sopra tanti) la strada da percorrere è l'abbandonare quell MONO, non rendendo più appetibile alle fameliche brame degli avvoltoi, svuotandoli dei contenuti (contratti di fornitura) ed impiego di manodopera (forza lavoro), e rigenerando le stesse utilità con criteri distribuiti alla fonte di sostenibilità.

Possibile che un locale fisico da 180 possa tenere in scacco una miriade di 40 e 90 e 120 che se sommati fanno 300.000.

Il monopolio è solo percepito un gigante ma se lo guardiamo da vicino anche ad esempio la più grande banca è costituita da filiali gestita da pochi addetti, così per tutte le (spa) che si ritengono in potere di mettere in crisi Stati, ma guardiamoli da vicino spa chiamati colossi per definizione, confrontati con la nazioni in cui sussistono sono ben poca cosa una inezia, un unghia incarnita da curare al più presto.

A Pace

A Pace (ricercatore del buonsenso), Italia Commentatore certificato 16.05.10 13:06| 
 |
Rispondi al commento

I Fatto Quotidiano di Ieri scriveva
Il quirinale chiede ai magistrati notizie sulla detenzione di Scaglia (Fastweb. Siamo certi che lo ha fatto anche per vicenda CUCCHI
Ma lo vogliamo capire si o no che questi sono tutti un CRICCA, si proteggono e si tutelano a vicenda
Della Povera gente non gle ne frega niente possiamo tutti morire (vedi MARIARCA)
Noi per loro siamo solo polli da spennare.
Ai politici stipendi e pensiini d'oro
Ai ricchi (che sono sempre loro)scudo fiscali
Alla mafia il controllo del territorio
A noi "dovete morì? che popolo

alfonso della rocca 16.05.10 13:00| 
 |
Rispondi al commento

ITALIANIIII, NON FACCIAMOCI PIU' FOTTERE DAI POLITICI. Loro si riducono del 5% lo stipendio (solo la parte imponibile, però, che è meno di 1/3 di quanto prendono in tutto ogni mese: poco più di 400 euro su 23.000 al mese) e a noi ci riducono alla fame più di quanto non lo siamo oggi. Devono DIMEZZARSI lo stipendio, portandolo così al livello delle altre nazioni virtuose (Germania, Francia, Inghilterra, USA). Devono DIMEZZARSI LORO come numero e devono abbattere il numero dei Consiglieri nelle Regioni e negli Enti locali. Devono chiudere tutti gli Enti inutili, a tutti tranne che ai Presidenti e Dirigenti che SI DANNO appannaggi di 200.000 euro al mese come se niente fosse per non fare un c...o. Devono togliersi TUTTI il vitalizio/pensione che maturano dopo 30 MESI dalla nomina e vale minimo 3.000 euro/mese NETTI per salire a più di 15.000 al mese più milioni di buonuscite. ITALIANI, lo sapete che il Presidente della Provincia di Bolzano (e di molte Regioni), prende più di quanto non percepisca il Presidente degli Stati Uniti? BASTA, non se ne può più della Casta, incapace e anche corrotta!!!

Chiara Mente Commentatore certificato 16.05.10 12:57| 
 |
Rispondi al commento

I ministri, si taglian il 5%.
I Gioielli.
Poi, (s)iTaglia Uno.

gaspare pirandello (cangatto), palermo Commentatore certificato 16.05.10 12:56| 
 |
Rispondi al commento

se non vogliono eliminare le province, che eliminino i comuni. al loro posto le province, cioe' un grande comune che abbraccia una citta' e vari paesi che gli stanno intorno, con uffici nei centri abitati piu' grandi.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 16.05.10 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è un passaggio chiave, su cui troppo poco, anche qui, ci si sofferma. 'I DADI ( del gioco)SONO TRUCCATI'. fintantochè non verrà risolta in direzione legalitaria questa precondizione, ogni nostro pensiero o comportamento sarà inevitabilmente rigirato a favore di chi ci controlla.

luciano costa 16.05.10 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Devo essere un pò sadico,
mi piace girare il coltello nella piaga.

In San Pietro oltre 150 mila fedeli con il Papa
"Il vero nemico è il peccato, anche nella Chiesa"
Giunti da tutta Italia per manifestare la propria solidarietà al Papa in questa fase difficile a causa dello scandalo pedofilia. Bagnasco: "Purificare la Chiesa dai peccati dei suoi figli"

***

Ma non s'era detto che bastava confessarsi?
Che poi con tre o quattro Ave Maria si sistema tutto.

Sta benedetta coerenza non vuole proprio fare breccia.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 16.05.10 12:48| 
 |
Rispondi al commento

MIGLIAIA A SAN PIETRO, 'INSIEME CON BENEDETTO XVI'

- Migliaia di persone stanno affluendo a Piazza san Pietro per la giornata di solidarietà verso Benedetto XVI, promossa dalla Cnal (Consulta Nazionale delle Aggregazioni Laicali) dopo la bufera dello scandalo pedofilia che ha coinvolto la Chiesa.

Molte le famiglie, i fedeli delle parrocchie romane e delle diocesi italiane.

Sul colonnato campeggia un grande striscione, affisso dalla Cnal, con la scritta "Insieme con il Papa".

Nella piazza, finora, spiccano tra gli altri i grandi striscioni di Comunione e Liberazione, del Rinnovamento nello Spirito Santo, della Comunità di S'Egidio, oltre alle tante bandiere ed ai palloncini gialli della Coldiretti.
(tratto da "L'Unità)

=====================


E se, invece di radunare i fedeli per manifestare solidarietà alla chiesa ed al papa, proiettassero Zeitgeist........?
Forse, finalmente, sveglierebbero le menti dei dormienti.

cettina d., isola Commentatore certificato 16.05.10 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ammetto di essere fuori tema, ma non riesco a non rendere partecipe (chi non l'abbia ancora visto) di questo video. Pensavo di essere abbastanza segnato da questi argomenti, ma mi sono accorto che così non è, purtroppo!

http://www.youtube.com/watch?v=18a1GQUZ1eU&feature=player_embedded

http://www.youtube.com/watch?v=fRrpNgIG0jA&feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=WwAgiNbcsIg&feature=related

Guido Magoga 16.05.10 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi sa che i tagli che ci stanno mostrando i media sono solo la punta dell'iceberg, buoni per tirar su forse un paio di miliardi. ce ne servono 25 come minimo.
e' possibile che quelli veramente pesanti ce li dovremo sorbire senza che nessuno ci dica niente.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 16.05.10 12:42| 
 |
Rispondi al commento

conosci bene i fatti dell'infermiera di napoli?
E' cosa che tutto ciò che capita a napoli, deve essere sporcato?
La sua era una protesta perchè non riceveva lo stipendio dall'ASL da cui dipendeva.L'ASL aveva esaurito i fondi. Ti risulta almeno questa?
Sono disgustato di tutto e di tutti
Purtroppo l'ingranaggio sta trascinando tutti nel baratro!
Stai più attento ad accostamenti di notizie.........
Alezioso

mario marino 16.05.10 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Tagliare lo stipendio dei parlamentari del 5% è un palliativo insignificante.

Si devono abolire le province. Da subito.
Eliminare immediatamente tutte le spese per il mantenimento degli uffici e degli immobili degli enti provinciali, vendendoli all'asta.
Mmandare TUTTI i dipendenti della provincia a casa, tanto è gente inutile che fà un lavoro inutile, pagandogli solo lo stipendio (e non anche le spese dei loro uffici) già si risparmierebbe un 50%; poi, dopo qualche mese per dargli il tempo di trovarsi un lavoro, licenziarli tutti.
Stesso discorso per le "comunità montane", a partire da quelle sul mare, e per tutti gli enti del cazzo che sono solo un parcheggio per trombati alle elezioni.
Tagliare tuttte le consulenze e introdurre un'aggravante per i reati di corruzzione nella Pubblica Amministrazione che comporti minimo 3 anni di pena.

Nessuno compri un solo DVD di Grillo a vada ai suoi spettacoli finchè non si organizza un grande Vday su questo tema.

Geremia L 16.05.10 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il governo: Crisi, tagli per statali
e pensioni.
Al varo il maxi piano del governo. Previsti anche slittamenti per le buonuscite e lotta all’evasione, è prevista anche un' ulteriore stretta sui falsi invalidi.

Lombardo, governatore della Sicilia: "Stretta su stipendi e pensioni, pagano i più deboli.

=======================


Prescindendo dalla bontà o meno delle decisioni del governo, sapete perchè Lombardo è contrario?

Non perchè si preoccupa dei più deboli, ma perchè lui, con le pensioni di invalidità fasulle, guadagna un sacco di voti!

cettina d., isola Commentatore certificato 16.05.10 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MESSAGGIO A VERDINI:

verdini brutto pezzente di un mafioso, vattene! sei una merda umana del tutto inutile in parlamento. Tu non rappresenti il servizio ma l'abuso dei poteri per fini personali: sei inutile, umanamente insignificante. Verdini sei solo una insulsa cacca parlante. MERDACCIA!

(+ invio file immagine raffigurante merda)

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 16.05.10 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Se non vengono rispettate le preferenze di chi vota.

Salta anche il discorso della Democrazia On Line, o Telematica.

Fà Listess, per il nome.

Non ho intenzione di registrare dei marchi.

Perchè il gioco si basa sul riconoscimento da parte di Grillo delle preferenze manifestate verso chi si presenta on line.
Poi vediamo il modo...

Lui ci dovrebbe mettere il marchio.
Senza balle.
Uno vale uno ma quando si mettono insieme in mille valgono mille.
Anche se ti stanno antipatici.
Mille vale più di uno.

Non è mica difficile da capire.

Una Buona Giornata


Alex Scantalmassi Commentatore certificato 16.05.10 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Comunque finquando in migliaia dormiranno 3 giorni sul marciapiede per acquistare i biglietti della finale di CL, finquando vedrò girare percentuali altissime di belle auto nuove (Mercedes, Bmw, Audi, ecc), finquando vedrò acquistare con tranquillità nike da 200euro per ragazzi di 13 anni, vorra' dire che di poveracci in Italia siamo ancora in pochi....

Francesco Gerini 16.05.10 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Ministeri del turismo...noi la bram(osa)billa, loro, questo:

http://www.agoravox.it/Israele-cancella-la-Palestina.html

Ⓐrzân 16.05.10 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Quando si parla di giornalismo straccione e minchione;
Si discute tanto del tg1 di minchiolini e delle sue abilità
contorsìonistiche per nascondere le notizie eppure eppure c'è di meglio.
Con la bufera che stà investendo la mia regione la sardegna con l'indagine
su cappellacci
(scritto di proposito in piccolo)
di cui ne stanno a discutere persino i sassi,
andate un pò a vedere la home page del più grande quotidiano sardo l'unione
sarda (scritto di proposito anch'esso in piccolo)."

cesar vallejo 16.05.10 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Globalizzazione:

il maggior inganno,
la più grande menzogna,
il più grande crimine
della storia moderna...
Praticamente una carognata cosmica.
---
Ho capito bene, cari governanti?
vi autodiminuireste lo stipendio del 5%
per dare il buon esempio
mentre vi preparate a bloccare/rinviare
pensioni e liquidazioni?...
MA ANDATE ALL'INFERNO!
Spero ci sia presto un popolo disposto a mandarvici.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 12:12| 
 |
Rispondi al commento

notavo che il fattore che accomuna i paesi piigs e' che quando e' arrivato l'euro, 2001, per portogallo e grecia c'e' stato un aumento del costo dei beni di prima necessita' sconsiderato, come in italia. in spagna invece la speculazione ha riguardato le case, affitti e compravendite che hanno raggiunto cosi' elevatissimi indebitando le famiglie per decenni con mutui elevati. per l'irlanda non so di sicuro, ma penso che sia piu' o meno la stessa cosa degli altri stati piigs. sono cioe' i paesi dell'unione europea che hanno speculato con l'arrivo dell'euro, indebolendo cosi' l'economia interna che con la crisi non ha retto portandoli alla situazione attuale.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 16.05.10 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Si, caro Beppe! Hai ragione purtroppo. Gli italiani sono un popolo di conigli che ha visto l'unico suo momento di gloria e di grandezza nella RESISTENZA! Poi nulla più! Dal 1947 in poi la CIA,la DC ed il vaticano hanno costriuto giorno dopo giorno un popolo di striscianti, disposti a prostrarsi per un favore,per u posto di lavoro, per un diritto costituzionale. Questo hanno imparato: a chiedere anche per i propri diritti. Il movimento studentesco del 68 ess. é stato un tentaivo di voler alzare la cresta ma i servizi ce l'hanno abbassata brutalmente e siamo piano piano piombati - percorrendo il bel percorso preparato dalla DC - nel berlusconismo. Tutto senza ribellioni, senza emozioni alla tailandese. Ogni altro popolo si sarebbe ribellato in modo anche violento. Gli italiani no, subiscono in nome della pacifica vita tranquilla di piccoli borghesi che si adeguano ad ogni male aspettando il prossimo come male minore!
Spero solo in Di Pietro, Ventola,De Magistris,Alfano Sonja,e tutti gli altri della loro area.Per il resto mi sembra l'ambienta di una casa di ricovero per anziani: si attende!

G.Mazzetti 16.05.10 12:08| 
 |
Rispondi al commento

"LE RIVOLUZIONI AVANZANO NELLE PANCE VUOTE"

Fidel Castro


TI FANNO FREGATO FIDEL, GLI RIEMPIONO LA PANCIA DI MERDA !! FELICI E CONTENTI !!

carlo raggi 16.05.10 12:04| 
 |
Rispondi al commento

...intanto l'Italia che soffre continua a tifare...

T. Power 16.05.10 12:01| 
 |
Rispondi al commento

la thailandia non è lontana

franco cominotti 16.05.10 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho notato la foto di calca... frind on flickr ;-)

e ho letto il resto... davvero bel post...

ai a. Commentatore certificato 16.05.10 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Quindi, il nostro nemico sarebbe Grillo? Nessuna proposta da parte tua per colpire nel portafogli chi sta al governo o all'opposizione, ma l'unica cosa che proponi è colpire Grillo?

Imbecille!

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Non è nostro nemico, diciamo nostro fornitore visto che ci tratta da clienti.

Dal momento che di organizzare qualcosa che colpisca il portafogli della casta non se ne parla, allora non ci resta esercitare le nostre prerogative di clienti insodisfatti rifiutando di acquistare un prodotto che non ci soddisfa più.

Geremia L 16.05.10 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAPORETTO 2008+2
Tramonti a Nordest


CACCIA AL TESORO DI VERDINI
"Soldi e gioielli in Lussemburgo"

Via alla rogatoria. Nel mirino anche i conti di Toro e Balducci. L'accusa: nascoste all'estero somme truffate anche all'Unione europea.

----------------------------------------

Verdini chi? Denis Verdini?

Quello di Forza Italia PDL amico braccio destro sinistro

del Supremo Onnipotente?

Strano, sembra una persona così a modo.


Peccato però.


Che strano.


(No, non può essere lui..)


epe pepe 16.05.10 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Immigrazione: senegalese difende autista Atm da sconosciuto
(ANSA) - MILANO, 16 MAG -Un cittadino senegalese e' intervenuto la scorsa notte a Milano a difesa d'un autista Atm minacciato da uno sconosciuto,rimanendo ferito.L' uomo ha litigato con l'autista del tram perche' voleva salire con una bicicletta, e all'improvviso ha tirato fuori un coltello e l'ha minacciato. Uno dei passeggeri, un senegalese di 19 anni, e' subito intervenuto in difesa dell'autista ed e' stato colpito dall'uomo riportando ferite da taglio a una mano e al torace.

Ⓐrzân 16.05.10 11:54| 
 |
Rispondi al commento

RACCOLTA DI FIRME

Il Movimento 5 Stelle si organizzi nelle piazze di tutta Italia per la raccolta delle firme che chiedano le dimissioni immediate del presidente del consiglio e del suo governo.
Come alternativa momentanea, la formazione di un governo tecnico che ci tiri fuori dal pantano e successive elezioni.
Badate bene sto facendoi i loro interessi prima che la mandria cominci ad avanzare: anche i bufali uniti riescono ad uccidere i leoni.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 16.05.10 11:50| 
 |
Rispondi al commento

approfitto di questo blog per scrivere che
La notizia circa lo stipendio dei parlamentari, a me girata e da me
pubblicata il 13.5 alle 11,26,sul blog "senz'acqua la papera non galleggia" è una bufala. Chiedo scusa ai parlamentari,
che comunque non possono certamente piangere miseria! Scusatemi anche voi
del blog. "

alberto ferrari 16.05.10 11:48| 
 |
Rispondi al commento

SONO SEMPRE PIU' CRIMINALI

I nostri governanti sono sempre più criminali.

Parlano di ridursi lo stipendio del 5% e poi preparano una finanziaria lacrime&sangue con la quale intendono bloccare pensioni e liquidazioni.

Sono dei criminali assassini e sanguinari.

5%?
Ma andate affanculo.
Anzi all'inferno. Vi ci manderei volentieri.

e. b.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 11:43| 
 |
Rispondi al commento

l'aria è amara e ...lo sarà sempre più....

quali tangibili reazioni dell'italiano medio ?

...affannarsi per recuperare i biglietti per la tanto attesa partita di calcio...

a breve molte famiglie vivranno di stenti...però..l'importante è andare a vedere 11 miliardari descolarizzati che corrono dietro una palla !!!!

cari "sudditi"....è importante la "palla" ?....benissimo...godetevela....ma poi..non scassate i coglioni giorno e notte sui blog...

l'italia DOVRESTE essere voi...dovreste mandare a fare in culo i calciatori e dirottare le vostre energie per MANIFESTARE...per reagire....

fate finta di essere vivi cazzo !!!

pippo garibaldi 16.05.10 11:38| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

Crisi: Gasparri, "Politici rinuncino a tre stipendi"

ROMA - "Per affrontare la crisi economica, ma anche per dare un segnale chiaro di partecipazione e rispetto, la classe politica deve dare l'esempio. Non atti simbolici e inconsistenti come propone qualcuno. Bisogna rinunciare a tre stipendi". Cosi' il presidente del gruppo Pdl al Senato, Maurizio Gasparri. "Con i politici - aggiunge Gasparri - vanno coinvolti alti dirigenti pubblici pagati ben piu' dei politici. Ma vanno anche snelliti gli alti apparati. Meno spese nei Palazzi, dal Quirinale al Parlamento"

Adesso sono tutti moralizzatori perchè stanno cominciando ad intuire che PIAZZALE LORETO li aspetta...

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Il Pd perde perché è fuori tempo, il Pd perde perché non è online, arriva sempre il giorno dopo, qualcuno di voi sa dirmi le reazioni del Pd alle proposte desolanti di Tremonti? Io non trovo nulla, un'opposizione seria avrebbe minacciato di assediare il parlamento.

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre ci sono brave ed oneste persone che per reclamare i loro sacrosanti ed inalienabili diritti(vedi per ultimi i "casi" di Napoli ed Oderzo)compiono gesti estremi per dare visibilita' a cio' che gli spetta,L'Italietta tutta (politici in primis),di cosa si occupa principalmente? dello scontro verbale s distanza tra Ranieri e Mourinho!!
MA VAFFA.....
BEPPE!!! QUAND'E' CHE CI MUOVIAMO??!!

zio billy Commentatore certificato 16.05.10 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho tanti polli sotto la mia finestra

Benedetto Desicesimo 16.05.10 11:32| 
 |
Rispondi al commento

CHI SBAGLIA PAGA .....

... caro Premier la corruzione è nel suo governo da lei designati adesso a casa ....

Jonni Caseri, bottanuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi trovavo all'incrocio tra via Padova e via Arici in corrispondenza del Tabaccaio, dopo che è scattato il
semaforo verde, mi accingevo ad attraversare la strada sulle strisce pedonali in direzione
Gobba per recarmi ad aprire il mio negozio che si trova in via Padova marciapiede, quando ho visto sopraggiungere un furgoncino dell'Amsa. Notando che il mezzo non ha accennato a rallentare gli ho intimato di fermarsi due volte,
Il conducente non ha frenato ma al contrario ha accelerato, dando uno scatto per passare in fretta,
travolgendomi in pieno. Ora mi trovo in condizioni disperate, sono su una sedia a rotelle e ne avrò per 3 mesi, ho il negozio chiuso, non stò incassando 1 euro dal 15 aprile, ho un mutuo con Intesa San Paolo, sono disperato.
Chi può consigliarmi sul da farsi?

Vincenzo Sciarra 16.05.10 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sopra la gente la chiesa campa, sotto la chiesa la gente crepa.

Arnaldo Masieri 16.05.10 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Per vedere la realtà, senza fregature, visitate il sito:

http://www.anakedview.com/

Troverete articoli riguardanti la comunicazione politica, riflessioni sulla società e molto altro…

spaceboy spaceboy Commentatore certificato 16.05.10 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Scusate vorrei sapere se la" donna morta perchè vendeva il suo sangue" non è l'infermiera Mariarca? perchè la notizia è stata data in un altro modo ,ora vi prego LA VERITA'SOLO LA VERITA' grazie

silvia tilotta 16.05.10 11:10| 
 |
Rispondi al commento

MA CHE MINCHIA DI POPOLO SIAMO.
Scusatemi lo sfogo, ma è mai possibile che la gente onesta si uccide e quei delinquenti nei palazzi si drogano bevono champagne e vanno con le escort?
E' mai possibile che siamo talmente rincoglioniti dalle fiction dai reality che non abbiamo più la forza di reagire?
E' mai possibile che la crisi economica ci sta distruggendo e quelli ci prendono per il culo dicendo di ridursi lo stipendio del 5%?
Ma vogliamo cominciare a fargli venire la cagarella si o no?
Vogliamo cominciare a "apostrofarli" quando li incontriamo per la strada e sputare dove passano al punto tale che dovranno vergorgnarsi ad uscire in pubblico?
Non c'è più tempo. Il tempo è scaduto.
Cosa porterete fra un anno da mangiare ai vostri figli?
Pensateci gente, Pensateci!

sergio s. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Commento sullo studio della manovra per risanare i conti pubblici.Pretendono dai dipendenti pubblici(faccio parte delle forze di polizia),sacrifici su uno stipendio di 1.500 euro.Lascio a voi ogni altro commento di più non posso dire visto la mia posizione.

Bruno Eletti 16.05.10 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Non ci metti la disoccupazione Beppe? Quante persone lo stato mantiene con la cassa integrazione? Conosco molti che vivono da anni in questo modo, DA ANNI. SFRUTTANO TUTTO. Si mangiano anche l'osso dopo. Quante persone hanno bruciato il proprio futuro per vivere una vita piu' ricca di quello che potevano permettersi? Quante donne sono in maternita' voluta per approriarsi del mantenimento forzato dell'azienda? (chiaro non tutte). A quelle individue non gliene frega niente se l'azienda chiude perche' la vede piena di soldi e non di responsabilita' e di capacita' e mi pare giusto che ORA CHIUDA. Quante auto vedi di 50mila euro in strada? Perche' sa' io so' io e te non sei in c--zo. Vuoi mettere la superiorita' dell'imbecille nei confronti dell'intelligente? Vuoi mettere l'Hammerda col cr***ino dentro con Rambo insieme?

A chi non piacciono le auto? Ma sono modi di interpretarle questo? Ora esse si trasformeranno nella mobilita' intelligente.


Questa storiella e' andata avanti troppo ed ora finira'. Era ora.


Hai risparmiato? Ne va' della tua piccola tranquillita'.

Hai lavorato con impegno? Sarai una persona soddisfatta nel tuo.

Non ti accontenti mai? Non lamentarti se ti sei giustiziato da solo.

Ci sono dei momenti difficili? Si pensa solo a quello? MA QUANTI MOMENTI FACILI CI SONO STATI?

elia rizzuti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 11:04| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE, RICOMINCIA A PARLARE DI SIGNORAGGIO BANCARIO PERCHE' TI SEI DEFILATO. SONO LE BANCHE CHE STANNO DISTRUGGENDO GLI STATI. NON FARMI PENSARE MALE RIPRENDI QUESTO DISCORSO OPPURE FAI PARTE DEL PROGETTO E TI HANNO AZZITTITO?

max d., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 11:02| 
 |
Rispondi al commento

gli eroi che ci hanno liberato dai tedeschi nel 45 ci stanno tenendo ancora in libertá

nello giubini 16.05.10 11:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'on Merdaroli dei ladri di stato ha detto, io metto il 5 % , mentre 95 % lo mettono i gonzi che ci hanno votato alle ultime elezioni.
Soddisfatto anche Eridano il Bifolco dello stato di Mangionia che ha colto l'occasione per piazzare qualche parente fannullone a carico di Roma Ladrona.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 16.05.10 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Che strano ! non so se a qualcuno di voi gli succede la stessa cosa : penso ai MONDIALI DI CALCIO e non mi sento di tifare per l'Italia !!!! ........come inneggiare a favore di un ideale stracciato, umiliato e sepolto ......

Roberto Piccini 16.05.10 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei sapere la verità la signora morta a napoli non è l'infermiera morta a napoli dopo aver interrotto lo sciopero della fame ,unito al salasso di sangue giornaliero ,per protesta contro la ASL che non pagava gli stipendi .LA VERITA' se la notizia riguarda la stessa persona mi dispiace non è vera .se invece riguarda un'altra persona chiedo scusa e continuerò a fidarmi. non cominciamo a mentire la verità vi prego solo la verità grazie

silvia tilotta 16.05.10 10:54| 
 |
Rispondi al commento

OT


Striscione alla partita del Milan ieri sera :


AI MONDIALI IN SUDAFRICA L'UNICO "GROSSO" CHE CI SERVE, E' IL CULO !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 16.05.10 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Stretta anche sulle pensioni di invalidità.

Non conoscono vergogna?
sanno cosa vuol dire ritrovarsi a 13 anni con una madre schizzofrenica che delira 24 ore su 24 , solo, con due fratelli piccoli da crescere e come unica prospettiva sperare che arrivi la notte per andare a dormire perché non ce la fai più?Io si, loro a giudicare dalle azioni che compiono, non credo.

Rispetto per chi soffre.

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 10:47| 
 |
Rispondi al commento

E BERLUSCONI?

Il nano ghiacciato si serve sempre dopo una grande abbuffata.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 16.05.10 10:44| 
 |
Rispondi al commento

PERCHè NON ORGANIZZARE UNA MANIFESTAZIONE DI SOLIDARIETà AL POPOLO GRECO IL 20 MAGGIO, VISTO CHE ANCHE IL NOSTRO PAESE SI TROVA IN UNA SITUAZIONE SIMILE? Stessa politica di tagli alla popolazione ed ai lavoratori dipendenti.

Elio da Venezia 16.05.10 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ed oggi tutti alla messa a recitare il mea culpa, la particola come aperitivo, il ministro di dio che ti assolve dai tuoi peccati e da domani si ricomincia...tanto domenica prossima ci sarà una nuova occasione per pentirsi ed un nuova assoluzione. Finchè ci sarà l'ottopermille potremo avere tutte le assoluzioni in contumacia.

andrea . Commentatore certificato 16.05.10 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I leghisti non votano Berlusconi ....non te ne sei accorto ?
Ciao Mar3

Ma ci governano insieme da un DECENNIO OVUNQUE e hanno permesso il SEGRETO DI STATO riguardo l'individuazione dei siti per IPOTETICHE centrali nucleari!

LEGA = CIALTRONI!

VE LA PRENDETE CON L'EUROPA TECNOCRATICA QUANDO LE REGIONI-DEI CLIENTELISMI- SONO IN PRIMA FILA NEGLI UFFICI A BRUXELLES PER ERODERE POTERE ALLO STATO NAZIONALE INSIEME AI TECNOCRATI E LOBBISTI!

LEGA =CIALTRONI!

ECCO PERCHÈ VI DA FASTIDIO L'ACCULTURATO SINISTRO CHIC, PERCHÈ BASTA PRENDERE UN SEMPLICE MANUALE CHE PARLI DI LOBBYNG REGIONALE IN EUROPA E VEDERE CHE SIETE DEI PORCI MENTITORI CHE CAVALCANO LE PAURE PER OTTENERE IL CONSENSO!

LEGA=CIALTRONI!

LE COSE PEGGIORANO PROPRIO DA QUANDO VOI AVETE MESSO IL CULO A ROMA LADRONA

LEGA=CIALTRONI!

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 10:40| 
 |
Rispondi al commento

RIVOLUZIONEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

AN S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 10:38| 
 |
Rispondi al commento

finiremo come la tailandia?o come la grecia?si accettano scommesse!!per conto mio,sono pronto a tutto,da decenni non riesco a trovare lavoro,in questo paese di leccaculi.Con lo stipendio di mia moglie,1300 euro viviamo 5 persone,la maledetta equitalia ci sta alle costole succhiandoci quel po di sangue che ci è rimasto,ditemi voi!!cosa dobbiamo fare?I MARTIRI O I TERRORISTI?IO SONO INCAZZATISSIMO.LA proprieta privata ci ha isolati gli uni dagli altri.Quando hai un problema non esiste solidarieta,ti senti solo come un cane abbandonato da tutti,siamo alieni gli uni agli altri perchè ognuno pensa ai cazzi propri!!!la solidarietà ce la insegnano i camorristi,quando uno di loro viene arrestato,tutto il quartiere scende dalle case per opporsi alla polizia,perchè quando succede qualcosa di brutto alle persone normali nessuno se ne frega? si parla sempre e non si agisce MAI!!! CI VUOLE AZIONE D'INSIEME NON CONTEMPLAZIONE.

lucio dimare, napoli Commentatore certificato 16.05.10 10:36| 
 |
Rispondi al commento

FASCISTELLI,PERMETTENDO...

L'Avana. 14 Maggio 2010

La poesía alza la sua voce di fronte alla vile campagna mediatica

Una dichiarazione del Festival Internazionale di Poesia de L’Avana, la cui XV edizione si svolgerà tra il 24 ed il 30 di questo mese, è stata presentata nella Casa dell’ALBA da Aitana Alberti, la figlia della scrittrice María Teresa León e del poeta Rafael Alberti, per condannare l’abietta campagna anticubana sferrata dagli Stati Uniti e dai loro alleati europei.
"Noi poeti che organizziamo il Festival Internazionale di Poesia de L’Avana non possiamo restare in silenzio di fronte al manifesto della detta “Piattaforma di spagnoli per la democratizzazione in Cuba”.
Cuba ha costruito una democrazia propria e legittima, sostenuta dalla stragrande maggioranza del suo popolo, dice il testo.
Il documento recita che Cuba non è solo un nome sotto un dito accusatore: Cuba è cultura, è etica, storia, un’identità resistente, una mistica nata dalla poesia e dall’immaginazione.
Il documento riferisce che la Spagna - che alcuni volgiono ci aggredisca - non può essere quella di intellettuali come Juan Ramón Jiménez, Machado, Lorca, León Felipe e Miguel Hernández, tra gli altri, nè quella di fraterni artisti contemporanei che offrono all’Isola appoggio e solidarietà.
La Spagna, a cui ci lega una cultura poderosa, non può nè giudicarci, nè condannarci per difendere una nostra nozione di cultura, bellezza e giustizia, si legge ancora nel documento in nome della poesia e dei poeti cubani, per condannare la feroce e dolorosa manovra strumentata contro la Patria.
Questa dichiarazione, firmata dalla presidenza del Festival e alla quale si sono sommati tutti gli intellettuali presenti alla conferenza stampa offerta per presentare l’evento culturale, è un punto fermo di questa festa in onore della poesia, che inizierà il giorno 24 a L’Avana, per ricevere nel suo seno 160 poeti di 40 paesi.
Versi e parole avranno nella capitale cubana il loro autentico rifugio.

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 16.05.10 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La crisi c'è fin che la subisci. La crisi c'è se stai al gioco. La crisi c'è se hai bisogno di tutto . La crisi c'è se nel meccano sociale credi di essre fondamentale, se invece ti rebndi conto che sei una rotellina e del tutto sostituitibile allora la crisi non c'è. La crisi non c'è se ti riprendi i tuoi valori ed i tuoi beni e li gestisci. La crisi non c'è se vivi dei tuoi sentimenti e dei tuoi pochi beni che valorizzi e che finchè gli altri vivono nella crisi continuano ad aumentare valore.
La crisi insomma è legata alla gestione organizzata e siccome chi subisce la crisi non vuole sentirsi sfigato allora ti scarica addosso la sua di sfortuna e tu per salvarti , credi che il sistema a catena di S. Antonio funzioni.
Ettore V.

maurizio Zumerle 16.05.10 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Fede: Saviano, quello del Burkina Faso? Quello che va in giro con il saio?

http://www.pasteris.it/blog/2010/05/13/saviano-ciccone-fede-a-radio-radio/

Potete ascoltare l'audio originale dell'intervento del Bondi di rete4.

Ⓐrzân 16.05.10 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Non è proprio così , faccia scorreggiata Merdaroli dei ladri di stato ha proposto di tagliare del risibile 5 % gli emulamenti dei ministri ,non dei parlamentari . Infatti la Checca Zaia lo ha subito seguito a ruota , abbassando quello degli assessori e lasciando intatti quelli dei consiglieri, che sono la maggioranza mangiona.

Il clientelismo regionale è ancor più esteso di quello statale, la burocrazia regionale è pletorica, i consigli e le giunte regionali sono un ricettacolo di malgoverno e spesso di malaffare. La Sanità, che è uno dei più grossi affari pubblici,dove tutti intingono il biscotto.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 16.05.10 10:29| 
 |
Rispondi al commento

A mio avviso si tratta di un piano generale..

Vi consiglio di leggere "Shock-Economy" di Naomi Klein.

Tutto parte in america con i "Chicago boys", un gruppo di economisti formati con il neoliberismo,di Friedeman secondo il quale, bisogna creare uno shock perché i popoli accettino di buon grado privatizazzioni come mezzi di salvataggio..
Si chiama, Shock terapia, perché sono stati fatti studi con l'elettroshock su pazienti per capirne l'effetto.. i pazienti non guarirono anzi peggiorarono, però loro compresero di aver fatto una tabula rasa nei loro cervelli..questo in una università di economia.
In Cile, in Argentina sono state utilizzate le teorie neoliberiste...
La crisi è solo una scusa per farci accettare di buon grado le loro privatizzazioni, che non faranno altro che peggiorare le condizioni di tutta l'Europa, perché tutta l'Europa sta andando in questa direzione...
".. sfruttare il caos e la disperazione generati da una crisi di iperinflazione per spacciare la privatizzazione come parte integrante della missione di salvataggio[...]" Dal libro di Naomi Klein.

Stefania CORRIAS 16.05.10 10:29| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...PERO' IN COMPENSO,IL PAESE-FARO DEL MONDO,TIENE IN CARCERE 5 INNOCENTI,5 AGENTI ANTITERRORISTI CUBANI,CONDANNATI PRETESTUOSAMENTE NEL '98,CON UNA CONDANNA "SCANDALOSA" SOTTO TUTTI I PUNTI DI VISTA.

...ma il "nostro piccolo fascistoide del Blog" L'Avana. 15 Maggio 2010


LIBERTÀ PER I CINQUE
Habeas corpus a favore di Gerardo Hernández

Deisy Francis Mexidor

La difesa di Gerardo Hernández, uno dei Cinque antiterroristi cubani reclusi negli Stati Uniti presenterà prima del 14 giugno prossimo, la sollecitudine di habeas corpus per far sì che la giustizia riconsideri la
situazione del prigioniero.
Il ricorso a favore di Gerardo Hernández, condannato ad un doppio ergastolo più cinque anni, sarà presentato alla giudice Joan Lenard, della Corte Federale di Miami, la stessa che ha dettato le sentenze nel 2001.
La difesa aspira ad una riconsiderazione del caso del prigioniero, sul quale pesano le condanne più lunghe, risultato di un dilatato ed arbitrario processo giudiziario.
Gerardo Hernández e René González (condannato a 15 anni) sono stati esclusi inoltre dal processo di risentenza effettuato alla fine del 2009 a Miami, nel quale Ramón Labañino, Antonio Guerrero e Fernando González, hanno ricevuto nuove condanne, ridotte.
L’habeas corpus si presenterà a tenore dell’ingiustizia che si sta commettendo con Gerardo Hernández - confinato in carcere di massima sicurezza ad Adelanto, in California - per far sì che il tribunale elimini almeno i due ergastoli.
Si tratta di un procedimento straordinario ed offre eccezionali possibilità all’ accusato.
In una dichiarazione dopo la nuova sentenza, Labañino, Guerrero e González hanno reiterato la loro innocenza ed hanno dichiarato che i Cinque, come sono noti nel mondo intero, sono stati condannati per accuse che non sono mai state provate.
Anche se tre sentenze sono state parzialmente ridotte, l’ingiustizia si mantiene con tutti, hanno dichiarato ed hanno richiamato l’attenzione

CONTINUA SOTTO

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 16.05.10 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tremorti, Stretta su statali e pensioni d'invalidità.


Cari signori è ora di finirla, prendere chi specula in borsa, chi ha 40 appartamenti in affitto, chi ha Ferrari e dichiara 10.000 euro, chi stravizia campando di politica e far pagare loro. Questa volta noi non sborsiamo un cazzo. La misura è colma. Ci vorrebbe una bella patrimoniale altro che. Chi ha più di due case tanto per iniziare. CHi va in giro in suv per continuare....Per inciso. CI SIAMO ROTTI I COGLIONI.

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 10:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

La crisi la faranno pagare qui in Italia, come in Grecia, Spagna e Portogallo , ai dipendenti statali e pensionati.
Calderoli . con quella faccia da ipocrita, se ne viene fuori con la proposta di tagliare le RETRIBUZIONI dei parlamentari e dirigenti del 5%. Ma che BRAVO!!!
- Intanto si dovrebbero tagliare questi stipendi d'oro di almeno il 50 % ad essere generosi! Dovrebbero mandare a casa almeno la metà dei parlamentari!
- Dovrebbero scovare gli evasori fiscali e non ci vuole granchè.
- Dovrebbero rinunciare a privilegi e regalie che generosamente si fanno.
- Abolire le consulenze d'oro.
Ma soprattutto serve una Europa unita politicamente con uno stesso sistema giudiziario, scolastico, istituzionale, retributivo: stesse regole per tutti per marciare alla pari|

maria antonietta maniglia 16.05.10 10:16| 
 |
Rispondi al commento

NON SOLO SONO DEI GRANDISSIMI TERRORISTI INTERNAZIONALI,MA ALCUNI TRA I PIU' PERICOLOSI TERRORISTI,CONTRACTORS DELLA CIA,VIVONO IMPUNITI NEGLI STATES,COME QUESTO POSADA CARRILES,GRANDE ASSASSINO,ARRESTATO SOLO POCO TEMPO FA PER ACCUSE MINORI...PER NON ESTRADARLO IN VENEZUELA,DOVE L'ATTENDE IL CARCERE A VITA...



Ciudad de La Habana 15 Maggio 2010

Posada Carriles ha avuto il permesso per non presentarsi in tribunale

Troppo terrorista per volare e, si presume, troppo vecchio per andare in macchina, Luis Posada Carriles non sarà presente nel Tribunale di El Paso, in Texas, per la prossima vista del caso, il 2 giugno del 2010.
La giudice Kathleen Cardone gli ha concesso un permesso per comunicare da Miami via telefono.
L’avvocato di Posada aveva chiesto un’autorizzaione per permettere al suo cliente di non andare da Miami a El Paso per la vista orale.
Per la sua carriera di terrorista, con 73 accuse di omicidio pendenti a Caracas, in relazione con l’esplosione dell’aereo di passeggeri della Cubana de Aviación, Posada è nella lista nera di coloro che non sono autorizzati a volare nel territorio degli Stati Uniti(la famosa "no fly list").
Posada dovrebbe andare in macchina e El Paso da Miami, ed il suo avvocato sostiene che per ragioni mediche relazionate alla sua età avanzata, il suo cliente non è in condizione di fare un così lungo viaggio – tre o quattro giorni - ed inoltre l’avvocato si lamenta per il costo dell’eventuale viaggio.
Posada è accusato di spergiuro in relazione alla documentazione amministrativa d’immigrazione del 2005.
La richiesta d’estradizione presentata nello stesso anno dal Venezuela è sempre pendente e senza risposta da parte degli Stati Uniti, che non hanno nemmeno presentato accuse di omicidio o di terrorismo contro Posada Carriles.
Sino ad ora Washington ha preferito limitarsi a dargli del bugiardo ed in questo modo lo protegge da tutte le accuse di assassinio. (Cubadebate/ Traduzione Granma Int.).

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 16.05.10 10:15| 
 |
Rispondi al commento

NON E' UNA NUOVA TANGENTOPOLI

Peggio.E' una corruzione distribuita organizzata in maniera piramidale.
L'elettorato contribuisce attivamente affinchè determinati soggetti vadano al potere e ci sia uno scambio di favori tra i vertici e la filiera che dai vertici va alla base.
Nel mezzo ci sono coloro(gli anemone) che distribuiscono i flussi di danaro dall'alto verso il basso e viceversa.
E' talmente diffuso che si fa tutto alla luce del sole senza temere la giustizia, poichè ognuno sa di essere strettamente legato all'altro in una grande cerchia solidale.
Nella catena sono coinvolti tutti i livelli della società: politici, ministri, banchieri, faccendieri, imprenditori, managers, direttori, prelati ecclesiastici, cittadini consapevoli o collusi.
Tale piramide ha innesacto un vortice che ha creato un buco nei conti dello stato la cui entità non sarà facilmente ricostruibile, anche perchè bisogna considerare tutto l'indotto delle imprese e dei subappalti coinvolti, la cui partecipazione non segue il normale iter di assegnazione.
Mentre questa parte della società aveva risolto la crisi, tutto il resto è distratta dalla Grecia, si autotassa per il paese e a volte si suicida per lo stesso.
In questa baraonda ci mancava solo il federalismo, che con il passaggio dei patrimoni dallo stato alla regioni, ingolferà ancora di più lo già scarso operato del governo, ma sembra che questa buffonata sia l'unica strada per tenere calmi i padani che vogliono la secessione a tutti i costi.
Siamo in uno stato di lucida follia, e come dice Beppe attendiamo il gran botto, forse l'unico a smuovere le nostre coscienze immobili.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 16.05.10 10:14| 
 |
Rispondi al commento

HA HA HA
Li arrestano tutti! Se continua cosi' hamammet diventera' una delle citta' piu' popolose dell'africa cis-sahariana


vicolo stretto, europa Commentatore certificato 16.05.10 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Olanda: viceministro travolto da uno scandalo sessuale si dimette.

http://www.blitzquotidiano.it/politica-mondiale/olanda-scandalo-sessuale-ministro-376894/

Ⓐrzân 16.05.10 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I CITTADINI DEVONO SVEGLIARSI DAL LORO TORPORE, USCIRE, PROTESTARE DAVANTI AI PALAZZI DEL POTERE.
LE UNICHE FORME DI PROTESTA SONO QUELLE TRADIZIONALI:SCIOPERI E DIMOSTRAZIONI.
ALTRE FORME DI PROTESTA O SONO RIDICOLE O SONO SUICIDE

laura l. 16.05.10 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io ho perso il lavoro e ho avuto problemi finanziari, ma ho venduto la macchina e ho fatto per qualche mese un lavoro che mai avrei pensato di dover fare. Eppure sono qua senza fare il buffone e andare a vendere il sangue o darmi fuoco.

Andrea Zanzi 16.05.10 10:11| 
 |
Rispondi al commento

ALLA LUCE DI TUTTO QUELLO CHE STA ACCADENDO...

un po' di sano e vecchio comunismo non farebbe male.
Quelli in Porsche,in genere mal pagatori,delinquenti,al Lunedi',anziche' al lavoro fancazzo al bar,pedalare con una vecchia Legnano arruginita.
Aspettare per credere...

made in italy Commentatore certificato 16.05.10 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

purtroppo noi VIGLIACCHI abbiamo i PADRONI che meritiamo: dopotutto siamo i NIPOTI di quei PARTIGIANI che hanno dato i loro 20anni x un futuro di LIBERTA' e GIUSTIZIA.
SACRIFICIO che abbiamo RIPAGATO rimettendo al potere FASCISTI e MASCALZONI, e NATURALMENTE ne PAGHIAMO le conseguenze.
NON ci LAMENTIAMO: NESSUNO è INNOCENTE

giorgio m. Commentatore certificato 16.05.10 10:09| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno pecoroni...preparatevi ai sacrifici...i nostri politicanti devono continuare a fare la bella vita...mi sembra ragionevole...o no??

purpus nero, brindisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Da parte del Sig. Vincenzo Di Luciano.
Egregio Beppe Grillo, non so se lei ha letto alcune mie lettere inviatole tramite la sua posta interna; ma comunque, nonostante io la collochi al settimo cielo come elogio e ringraziamento per la lotta che sta conducendo - da una vita - con grande coraggio e lealtà, per far trionfare la Giustizia, e dunque far emergere così la vera Democrazia.....
Sig. Grillo, faccio qualcosa di male se voglio dirle che per i blogger che lo seguono e lo acclamano, manca la libertà profonda di pensiero?
Io per esempio, non ricevendo risposte, ho deciso ad inserire il mio primo pensiero, il 29/04/010 tramite il blob; e questa volta, l'unica risposta immediata è stata quella di esserne cancellato. E allora il mio dubbio che avevo si è accentuato, perché penso che lei stia continuando a portare avanti una lotta solo personale, e per questo non accetta consigli da nessuno, anzi forse lo infastidiscono.
Mi cancelli pure: sappi però che tutti tutti tutti ... i più grandi eroi, dall'antichità ad oggi, dopo tante battaglie e fino all'ultimo sangue, alla fine, ... ci siamo ritrovati sempre nuovamente punto e daccapo come prima.

Con grande sacrificio di una vita intera, anch'io nel mio intimo sto lottando per le stesse cose; ma ad un certo punto non potendone più, ho raccolto tutti i miei pensieri e li ho trasferiti dentro un Sito-Blog, che ora se ne sta tutto solo e abbandonato, aspettando che qualcuno si accorga di questa nuova esistenza. Grazie.
www.lasciateognimenzognavoichentrate.com

PS. Per onor di sincerità, mi è venuto un dubbio: mi ricordo dell'ultima lettera 01/05/010; quando ho cliccato INVIO, non è comparso nessun OK, ma nemmeno nessun ERRORE.

Vincenzo D., roma Commentatore certificato 16.05.10 10:06| 
 |
Rispondi al commento

ALTRE 2 "PERLE" dello "SCEMO" d'AMERICA:
La prima:
Il socialista e' un bambino che spende soldi che non ha e quando viene chiamato a saldare il debito, la colpa della sua miseria e' sempre degli altri. Cuba & Venezuela docet.
50 stelle
La seconda:
Ecco perche', al contrario degli Europei, non saremo mai schiavi di nessuno.

*****
Gun convention 'a celebration of US culture'.

Katie Connolly
BBC News, Charlotte

The annual National Rifle Association (NRA)Convention is about more than just guns. It's a celebration of a culture that is distinctly American.

More than 70,000 gun owners and shooters are expected to converge on Charlotte, North Carolina, this weekend for the three-day event.

http://news.bbc.co.uk/2/hi/americas/8684222.stm

NRA

http://home.nra.org/#/home
*****
50 Stelle (50-stars)

IL FASCISTOIDE REAGANIANO DEL BLOG!
TENIAMONE DI CONTO...E' PURE ARMATO!
...MEGLIO SOCIALISTI CHE TORTURATORI
,COMUNQUE!
La Procura chiederà di detenere l’equipaggio del volo CIA che ha fatto scala in Spagna

CD.— La Procura dell’Udienza Nazionale spagnola chiederà la detenzione dell’equipaggio di uno dei voli della CIA con terroristi a bordo detenuti che ha fatto scala a Palma de Mallorca nel gennaio del 2004, se si dovesse confermare che queste persone “mascherarono” la propria identità reale con documenti falsi.

In un documento indirizzato al giudice Ismael Moreno, che sta investigando gli scali realizzati negli aeroporti spagnoli tra il 2002 e il 2006 da aerei della CIA con destino a centri di detenzione come quello di Guantánamo (Cuba)

In concreto il procuratore Vicente González Mota si riferisce al volo tra il 22 e il 23 del gennaio del 2004 che fece scala a Palma de Mallorca (isole Baleari, all’est della Spagna) e che da lì volò a Skopje (Macedonia) e poi in Afghanistan, trasportando Khaled el Masri.

Questo cittadino tedesco di origine siriana denunciò di essere stato sequestrato nel dicembre del 2003, trasportato a Kabul e torturato dalla CIA.


...stronzo!

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 16.05.10 10:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO MESI CHE MI IMPEGNO IN UNA LOTTA PER ELIMINARE I SOLDI, E L'UNICA COSA CHE NE HO RICEVUTO IN CAMBIO E'; MOLTE PERSONE CHE MI HANNO DETTO :- SI E SI RITORNA AL BARATO- OPPURE :- LA BEFANA NON ESISTE- BUFFO, IL POPOLO BUE NON HA PROPRIO PIU' INIZIATIVA, NEANCHE IL CERVELLO PER RAGIONARE, LA TELEVISIONE GLIELO HA MODIFOCATO, RIMODELLATO.
ELIMINARE I SOLDI E' LA COSA PIU' SEMPLICE CHE ESISTA SULLA TERRA, MA PER I CITTADINI E' COME TOGLIERLI LA TERRA DI SOTTO AI PIEDI. ARIBUFFO.
IN GRACIA I CITTADINI HANNO DICHIARATO DI NON VOLER PAGARE LE TASSE PER I RICCHI, LO DIMOSTRA IL LENZUOLO TENUTO SUI DIRRUPI DEL PARTENONE DOVE C'ERA SCRITTO "PEOPLE OF EUROPE RISE UP" CHE SIGNIFICA POPOLI D'EUROPA SOLLEVATEVI. COSA SIGNIFICA CHE I GRECI CHIEDEVANO ALLA BCE DI DARGLI I SOLDI PER PAGARE I DEBITI DEI BOT STATALI, OPPURE INVITAVANO I POPOLI DELL'EUROPA A RIBELLARSI. I GRECI NON VOGLIONO I SOLDI PERCHE' SANNO CHE IL PRESTITO SOTTINTENDE UNA SCHIAVITU' DA PARTE DELLA BCE O DEL FMI.
QUESTO IL POPOLO BUE NON LO CAPISCE, PERCHE' CERTAMENTE I GIORNALISTI NON NE FANNO MENZIONE DA NESSUNA PARTE. NON SAPETE CHE BISOGNA ANCHE LEGGERE FRA LE RIGHE? I MEDIA SERVONO SOLO AI RICCHI, CERTAMENTE LORO DETENGONO IL POTERE.
NEL MONDO IL 10% DELLA POPOLAZIONE MONDIALE DETIENE IL 90% DEL PRODOTTO INTERNO LORDO DI TUTTI GLI STATI MONDIALI.
IN BORSA CI SONO INVESTITORI CHE ACQUISTANO TUTTO IL RISO PRODOTTO QUEST'ANNO, E LO RIVENDONO RICARICANDO QUELLO CHE VOGLIONO. NEI PAESI TERZOMONDISTI IL RISO E' DIVENTATO TALMENTE CARO CIOE' NEGLI ULTIMI CINQUE ANNI E' QUASI RADDOPPIATO, E UOMINI,DONNE E BAMBINI MUOIONO, MA COSA GLIENE FREGA AI CAPITALISTI.
IL POPOLO BUE SA SOLO SCIMIOTTARE I RICCHI, GLI ITALIANI O SONO TUTTI CAPITALISTI O SONO SBRAGONI, CHE SIGNIFICA VOGLIONO SEMBRARE QUELLO CHE NON SONO CIOE' RICCHI, IL TERMINE AFRICANO PER DEFINIRE QUESTO E' SHAKARA, CHE E' LO STESSO DI DIRE SBRAGONE. L'ITALIA VA BENE, CI E' STATO DETTO CHE SIAMO IL PAESE MIGLIORE DELL'UNIONE EUROPEA. GODIAMOCELA ANCHE ORA.

Luciano Cecconi (kekere), Collecchio-Parma Commentatore certificato 16.05.10 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Finchè Dalema e Weltroni avranno il coraggio di andare in tv a pontificare, nessun riscatto sarà possibile per il Paese, e questo la banda BERLASO (leggi Berlusconi, bertinotti, bertolaso, bersani)
robpaso

giorgio pasini 16.05.10 09:52| 
 |
Rispondi al commento

ho seguito una trasmissione televisiva francese in cui si indagava sulle spese sostenute dai politici per i loro trasporti.

Il taglio polemico della trasmissione era appena accennato ma la informazioni date erano eclatanti.

hanno confrontato le spese dei politici francesi con quelle dei Norvegesi.

Io vi consiglio di dare un occhiata a quello che sono costretti a fare i politici in Norvegia e di publicare sul vostro blog un resoconto.

Illuminante!!!!!

stefano ferrari 16.05.10 09:49| 
 |
Rispondi al commento

La ex moglie di Aracu riferisce anche di regali di Rolex per le consorti di uomini politici:

"Dazioni che si ripetevano una volta al mese e che sarebbero proseguite per tutto il periodo in cui Aracu è stato coordinatore regionale di FORZA ITALIA. Un rito al quale si sottometteva anche Angelini che presso l’abitazione di via Sulmona consegnava «non solo il denaro, ma anche gioielli e orologi di marca Rolex» che sabbero andati pure «a ciascuna delle mogli di uomini politici con i quali l’Angelini stesso si relazionava»: oltre a lei, «anche la signora Dominici e la signora Paolini, consorte quest’ultima del vicepresidente della Regione Abruzzo» (si tratta di Enrico Paolini, non rieletto alle ultime elezioni).

Dove venivano acquistati questi preziosi? Dal rivenditore Rolex e presso la gioielleria Cazzaniga di Pescara, dove secondo la Maurizio venivano anche comprati «gli omaggi destinati alle consorti di uomini politici» puntualmente elencati nel memoriale: «On.le Cicchitto, on.le Bondi, on.le Letta, on.le Colucci, questore della Camera dei deputati».

da http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2009/08/06/mazzette-per-i-seggi-indagato-cicchitto/

Dino Colombo Commentatore certificato 16.05.10 09:47| 
 |
Rispondi al commento


Indro Montanelli diceva: "Silvio Berlusconi è un mentitore professionale: mente a tutti, sempre anche a se stesso, al punto da credere alle sue stesse menzogne".

Il contratto con gli italiani ... falso
Casa per tutti... falso
La scuola con le tre I ... falso
Rifiutti in campagna .... falso
Abbassaremo le tasse ..... falso
Scomparirano le provincie ... falso
Toglierò la tassa automobilistica ...falso
e bla bla bla col cancro e via dicendo

Ma con tutto lo continuano a votarlo errare è umano, perseverare è diabolico cari leghisti

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cicchitto INDAGATO (continua)

"Ma la donna è molto più prodiga di particolari su Aracu, che è segretario del gruppo pdl a Montecitorio, ma anche alto dirigente sportivo, presidente della federazione pattinaggio, coinvolto nell'organizzazione dei giochi del Mediterraneo. Aracu avrebbe usato soldi dell'organizzazione per farle regali. La Maurizio lo chiama in causa soprattutto per avere preteso tangenti dai baroni della sanità privata regionale, a cominciare da quel Vincenzo Angelini titolare della clinica Villa Pini di Chieti che lo scorso anno ha provocato con le sue rivelazioni l'arresto dell'ex governatore Ottaviano Del Turco.

Infine, un capitolo sulla compravendita dei posti in Parlamento: la donna parla di somme a cinque zeri intascate per inserire candidati nelle liste forziste al Senato. Come nel caso di Filippo Piccone, eletto nel 2006 a palazzo Madama e diventato primo coordinatore del Pdl in Abruzzo, che secondo la Maurizio avrebbe consegnato ad Aracu 600 mila euro. Una parte dei soldi, secondo quanto la Maurizio ha riferito, sarebbero finiti a Fabrizio Cicchitto.

Cicchitto smentisce l'Espresso e annuncia querela nei confronti del settimanale e della signora. L'Espresso riporta ampi stralci del memoriale consegnato al procuratore di Pescara Nicola Trifuoggi(...)

.....

Io penso(anche alla luce di quello che sta venendo fuori oggi)che ci siano nell'articolo qui sopra molti elementi per SAPERE come stanno (e se stanno) proseguendo quelle indagini.

Dino Colombo Commentatore certificato 16.05.10 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Caso Bertolaso, interrogati due giornalisti
Roberta Catania di «Libero» e Antonio Massari del «Fatto». I cronisti: «Trattati con il massimo rispetto»

No comment!
Mi sarebbe piaciuto che lo avessero fatto anche ai giornalisti de "il giornale" di Feltri per gli articoli scritti contro personaggi di sinistra e su Fini.........ma si sa come vanno queste cose quando al governo c'è un dittatore.......

cettina d., isola Commentatore certificato 16.05.10 09:31| 
 |
Rispondi al commento

CHI PAGA LA CRISI?

L'infermiera che ,indebitata, non ha ricevuto lo stipendio e si e' lasciata morire.
Operai,statali (1000/1200 euro al mese) ai quali vengono bloccati contratti,sospese liquidazioni e finestre pensionistiche.

CHI NON PAGA LA CRISI ?

Quelli che oggi ,Domenica, grazie alla quasi totale evasione fiscale (gioiellieri che denunciano 9 mila euro all'anno ),con il Cayenne nero sono andati a passare il fine settimana alla seconda casa al lago e fanno shopping nelle boutique.
A questi il governo regala ben due condoni (oltre allo Scudo tassa al 5% anziche' al 50% dei comuni mortali).
MA QUELLO CHE FA PIU' SPECIE E' IL QUASI TOTALE SILENZIO DI CI DOVREBBE DIFENDERE,IL SINDACATO,CHE ORMAI E' CHIARO,E' UN ALLEATO DELLA CASTA DI DELINQUENTI CHE HANNO IN MANO LE REDINI DELLO STATO.
Nella mia citta' sta per aprire una nuova agenzia immobiliare :IMMOBILIARE ANEMONE.

made in italy Commentatore certificato 16.05.10 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari maldestri DESTROIDI, vi siete accorti o no che l' ARGENTINA (quindi la Grecia) è molto più vicina, ora?
Continuate a idolatrate il vostro Barabba, ma quando perderete il lavoro, la casa e la pensione...beh....fate un piacere alla comunità, non venite a manofestare e a protestare(se non volete anche perderci la faccia!!!!).

Grande GRILLO, anche stavolta hai previsto tutto..purtroppo :(

T0ny Ebasta, Cagliari Commentatore certificato 16.05.10 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Da Repubblica:

Cicchitto difende Bondi.

...

E ci credo! anche perchè tra 'sodali' la difesa reciproca è d'obbligo.

Rileggiamo cosa scriveva solo qualche tempo ( 6 agosto 2009)fa la Repubblica di Cicchitto:

"Cicchitto indagato per ricettazione
L'accusa: "Prese soldi per una candidatura"

ROMA - Il capogruppo del Pdl alla Camera Fabrizio Cicchitto è indagato per ricettazione dalla procura di Pescara, in seguito alla pubblicazione del memoriale della ex moglie dell'esponente del Pdl e parlamentare Sabatino Aracu. Ne dà notizia l'Espresso sul numero di domani in edicola.

La donna non ha prove, ma afferma di ritenere sulla base di una serie di elementi che suo marito "abbia consegnato all'onorevole Cicchitto, anche per sostenere la propria candidatura, somme certamente non inferiori a 500 mila euro". Dice di avere saputo dallo stesso Aracu, "che quest'ultimo effettuava consegne di denaro nelle mani di Cicchitto per importi annui di almeno 500 mila euro. La cosa avveniva a Roma e la dazione consisteva in somme in contanti".

Con l'onorevole Cicchitto, aggiunge la Maurizio, "abbiamo trascorso una vacanza estiva in Sardegna. Il deputato di Fi, anche in mia presenza, assicurava a mio marito che gli avrebbe conservato l'incarico di coordinatore regionale del partito in considerazione delle attenzioni riservategli". Attenzioni che avrebbero trovato puntuale conferma nella vicenda riguardante la candidatura di Filippo Piccone. "Ricordo che mio marito", scrive la ex moglie di Aracu, "si fece dare da costui l'importo di 600 mila euro per ottenere la candidatura al Senato. Di tale somma 150 mila euro circa vennero consegnati all'onorevole Cicchitto. Il tutto mi è stato riferito da mio marito".

Ma la donna è molto più prodiga di particolari su Aracu, che è segretario del gruppo pdl a Montecitorio, ma anche alto dirigente sportivo, presidente della federazione pattinaggio, coinvolto nell'organizzazione dei giochi del Mediterraneo. (continua)

Dino Colombo Commentatore certificato 16.05.10 09:26| 
 |
Rispondi al commento

C'è crisi, c'è crisi!
Bene, forse anche grazie alla moderna versione della 'tragedia greca' in onda sui TG, anche noi italiani (e il nostro governo) ce ne stiamo rendendo conto.
Bene: già al vaglio di esperti ed economisti le possibili misure da prendere (spot personali e quisquiglie a parte, come il misero taglio del 5% dello stipendio di parlamentari e ministri).
Ma a nessuno passa almeno per l'anticamera del cervello di coinvolgere nella ventura stretta di cinghia anche la ricchissima Chiesa cattolica?
Non sarebbe un'idea, per quest'anno, destinare l'8 per mille che regolarmente arricchisce le già sfondate tasche del clero cattolico ai cassaintegrati, disoccupati, precari, che forse ne hanno un po’ più bisogno?
Non mi sembra di vedere grande crisi (quella di moralità è tutto un altro discorso) tra le fila clericali. E allo stesso tempo non vedo dalla Chiesa alcun cenno significativo di aiuto o supporto, nemmeno morale.
Eppure, ad esempio nel 2007 (quest’anno le cifre saranno più o meno simili), il 90% di 991 milioni (più di 800 milioni; OTTOCENTOMILIONI) di euro finisce nelle tasche di preti e compagnia, anche se è appena un terzo degli italiani a volerlo (stando alle cifre del 2003; ora credo che le cose siano cambiate di molto; in peggio per la Chiesa, ovviamente – fonte: www.uaar.it ). Senza contare poi tutti gli altri privilegi, a cominciare l’esenzione ICI sugli immobili per usi commerciali.
Non si tratterebbe di togliere nulla a nessuno: semplicemente, in un periodo in cui non si arriva alla fine del mese, evitare di regalare MILIONI a chi già ne ha fin troppi.

Giulio Cantone 16.05.10 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro grillo e cari amici di grillo, ho sentito ieri sera su TG Sky che la Banca delle Marche sarebbe il centro degli affari della cricca di Anemone, ma siccome nelle Marche tutto tace, stranamente, massoneria, collusione inimmaginabili, alleanze a delinquere , vorrei sapere da voi se ne sapete qualcosa, è la prima volta che sento parlare di cose grosse nelle Marche falsamente pulite e rosse sbiadite.Grazie a tutti coloro che volessero informare il Blog.

cesare beccaria Commentatore certificato 16.05.10 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Che vada pure tutto a puttane...tanto ormai...

Annunaki, Nibiru Commentatore certificato 16.05.10 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Per Renata Polverini compleanno all'Harry's bar, tra cous cous, dolci e regali.

Con i soldi degli altri è facile fare feste anche in periodo di crisi.

cettina d., isola Commentatore certificato 16.05.10 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Appalti, Cappellacci: "Sono tranquillo". Bondi: "Contro di me diffamazioni"

No non cambiano il clichè di frasi da usare in simili occasioni, sono obsoleti anche nell'esprimersi........

cettina d., isola Commentatore certificato 16.05.10 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Quanto mi piace la Costamagna!.... Mmmmmm...

Reven Enge Commentatore certificato 16.05.10 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Manovra, in arrivo stretta su pensioni e statali.

"Loro" si sono mangiati l'Italia cotta e cruda, noi dobbiamo fare i sacrifici..........

No, non mi sembra giusto affatto!

cettina d., isola Commentatore certificato 16.05.10 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Il «Tg1 cancella l'opposizione»
In aprile dilaga il Cavaliere
Uno scoop de L'Unità.

cesare beccaria Commentatore certificato 16.05.10 09:05| 
 |
Rispondi al commento

E' singolare che tu usi l'espressione "dadi truccati". In realtà esiste un libro di racconti (edizioni Nerosubianco di Cuneo) che denuncia i mali maggiori della nostra società e si chiama proprio I DADI SONO TRUCCATI. Sarebbe utile di metterlo nel carrello della spesa del blog.

LUCIANO JOLLY 16.05.10 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Appalti per l’eolico in Sardegna
Indagato il governatore Pdl
Cappellacci intercettato con Verdini e Flavio Carboni.
I presidenti delle Regioni sono finalmente entrati in politica, era ora, sembravano così defilati.

cesare beccaria Commentatore certificato 16.05.10 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Calderoli: «Tagliare del 5% gli stipendi
di parlamentari e ministri»
«Dobbiamo dare il buon esempio in vista dei sacrifici della manovra»
Attendo con ansia la replica della sinistra, almeno un piccolo rialzo, ma il silenzio no, per favore.

cesare beccaria Commentatore certificato 16.05.10 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Bondi: «Contro di me diffamazioni»
Il ministro dei Beni Culturali: «Leggo il mio nome associato a inchieste in corso. Pronto ad azioni legali»
Bravo, innocente e vergine come il tuo padrone.

cesare beccaria Commentatore certificato 16.05.10 08:59| 
 |
Rispondi al commento

Noi viviamo in Italia e naturalmente la colpa dei disastri l'addebbitiamo ai nostri governanti ma se ci guardiamo intorno vedremmo che in ogni Paese succedono le stesse cose. Certo che e`colpa dei governanti se le popolazioni sprofondano sempre piu' nella miseria e una minuscola manciata di persone si ingoia le intere risorse dei Paesi, ma il colpevole, il vero colpevole e`la globalizzazione. I "No Global" lo avevano previsto per tempo e si erano battuti con le unghie e con i denti per difenderci, ma noi non li abbiamo sostenuti. Noi abbiamo permesso che al G8 di Genova venissero massacrati e la mattanza compiuta dalle "forze del dis-ordine" ha posto fine al pericolo, per questi moderni dittatori, che i popoli prendessero coscienza di quel che gli stavano preparando. Stava nascendo un movimento di disobbedienza civile mondiale e questo ostacolava il disegno del MERCATO per cui andavano fermati. Sbaragliati i dissidenti al regime mondiale, hanno avuto campo libero di realizzare il disegno di portare alla schiavitu' l'intera classe lavoratrice e creare la casta che poteva utilizzare a piacimento le ricchezze del pianeta. Cosa puo' fare, a questo punto, un popolo ridotto alla disperazione, svuotato persino della volonta' di reazione se non ricorrere alle armi e puntarle contro questa casta? La rivoluzione si poteva evitare con la disobbedienza civile ma non siamo stati in grado di sostenere chi lo stava facendo per noi. Ora non ci resta che piangere o ritrovare il coraggio dei vecchi Partigiani e tornare a combattere.

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 16.05.10 08:36| 
 |
Rispondi al commento

è vero, siamo un popolo di gente che subisce ed aspetta.
Ci adattiamo ai disagi ed alle ingiustizie ma non scendiamo in piazza.
Un comportamento tipico di chi è depresso e tira ad andare avanti.
Credo sia necessario toccare il fondo per ottenere una reazione popolare.
Mi chiedo se toccheremo il fondo o se in questo stato corrotto ed asociale si rimanere a galla, cioè la corruzzione ed il degrado sociale sono portati al livello inferiore senza pero' passare oltre la soglia dell'attivazione della rivoluzione di piazza.
In definitiva penso che la povera signora di Napoli non doveva rischiare la vita, soprattutto a fronte del fatto che era madre di famiglia e lascia due bimbi.
Il suo sacrificio e quello doloroso dei suoi bambini, vale la pena?

MariaElena S. Commentatore certificato 16.05.10 08:36| 
 |
Rispondi al commento


A difesa di Minzolini interviene anche il portavoce del Pdl, Daniele Capezzone: "Anche oggi, secondo un copione ormai logoro, l'opposizione strilla contro il Tg1 di Minzolini", dichiara. "E' un grave errore, oltre che una illusione: quando si sbaglia, come accade all'opposizione italiana, bisognerebbe analizzare i propri errori, non costruire una realtà virtuale che giustifichi le proprie sconfitte".
Non ho capito che cosa voleva dire capezzone , una cosa , forse, l'ho intuita, la sinistra farebbe bene ad uscire dalla RAI del tutto e non accettare l'elemosina del TG£.

cesare beccaria Commentatore certificato 16.05.10 08:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Protezione Civile non paga le ditte di L'Aquila
di: Antonio Rispoli (julienews.it)


L'AQUILA - 80 giorni per costruire dodici edifici C.A.S.E. a L'Aquila, per permettere al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi di fare bella figura. 288 appartamenti per un prezzo di 25,65 milioni. Questo era l'appalto vinto dalla Cosbau di Mezzocorona, comune in provincia di Trento. E' stato tutto realizzato in tempo, tutto tranne il pagamento da parte della Protezione Civile. Infatti alla ditta trentina è stato versato solo un anticipo di 12 milioni, mentre resta inevaso il credito per i 13,65 milioni di euro rimanenti. E così i 136 dipendenti della Cosbau sono senza stipendio, in attesa che la Protezione Civile completi il pagamento.
In questi giorni c'è stato molto chiasso per il comportamento del Ministro della Cultura, Sandro Bondi, che ha rifiutato di andare al Festival di Cannes perchè era stata invitata anche Sabina Guzzanti e il suo docu-film sulla mancata ricostruzione del capoluogo abruzzese, Draquila. La motivazione ufficiale è stata che quel film getta discredito sull'Italia. C'è da chiedersi se buttare in mezzo alla strada 136 persone per una mancanza della Protezione Civile, cioè di un organo gestito dal governo tramite il sottosegretario Guido Bertolaso, non getti una luce ancora più negativa sull'Italia e sul governo.

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 16.05.10 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Italianiii, la mattina mi alzo, esco di casa, vado al bar, in edicola e dal tabaccaio, e trovo tutta brava gente che cerca di rigar dritto, ma se si guarda attorno si sente circondata da spacciatori, ladri, truffatori, insomma una varietà umana di disonesti, che se ne vanno in giro con macchinoni extralusso i famelici Suv, vestiti su misura, che ogni 6 mesi si cambiano il macchinone, gente con processi, che mai si celebreranno o che avranno, dopo aver distrutto imprenditori e intere famiglie, delle pene talmente irrisorie che questi non vedranno mai il carcere? Oppure anche se hanno assaggiato il carcere, ne escono rinforzati nel loro impulsi di delinquere, e cosa fa l'italiano, si chiude sempre di più in se, snaturandosi. Perché in questo paese che ha vissuto è vive sempre sull'orlo del baratro di una crisi economica, nonostante la carenza secolare di lavoro, nonostante la corruzione endemica, nonostante la miseria profonda, nel momento del bisogno trovava la forza della solidarietà, aveva una profonda umanità, quella che ci rendeva agli occhi della più fredda e distaccata Europa del nord, un paese "magico" che insieme ai suoi antichi fasti, incarnava una sorta di romanticismo, a cui perdonare tutto il resto.
Ma ora prevale l'odio, l'odio dei conflitti per cui più del resto d' Europa ci si rivolge ai giudici per sciocchezze, l'odio dei truffatori che derubano i vecchietti come i loro genitori, l'odio che seppellisce rifiuti tossici sul basamento delle scuole, indifferenti a quei figli che potrebbero essere i loro, inquinando le acque le mozzarelle le verdure, l'altro ORO, oltre ai resti antichi di questo paese, lasciati a deperire sotto le piogge acide, un'odio che ha portato addirittura il suo supremo portavoce alla guida del paese, a causa dello stesso impulso per cui quei cittadini, stanchi di fare la figura dei fessi, si affidano al linguaggio di quei mentecatti cerebrolesi di leghisti, ed illudendosi e ritenendo così di aver tirato fuori le palle, ma è ODIO

Janek N., Gallarate Commentatore certificato 16.05.10 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, che dire di questo post. Pur dicendo cose che già so mi hai fatto accapponare la pelle!

Walter Barcella Commentatore certificato 16.05.10 08:14| 
 |
Rispondi al commento

Non ci voleva la laurea per capire che se fai una moneta unica devi per forza fare leggi che valgono per tutti, e non deroghe per questo o quel paese.Ammazza ohoh questi erano le migliori menti dell'europa, dove vi siete nascosti fateci vedere le vostre facce.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 16.05.10 08:11| 
 |
Rispondi al commento

caro marco turco,
non e' solo annozero , ma anche il fatto quotidiano non e' piu' apribile.
quindi non so se e' la rai oppure google ( io uso google .it)

siamo conciati

gian maria romanini 16.05.10 08:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Puo' sembrare che non c' entri nulla con l' argomento dell' articolo. Al contrario, sarebbe la soluzione di molti problemi.

Ieri sera c' e' stata una gara tra canzoni.

La canzone vincitrice sarebbe stata decretata dal popolo italiano, mediante "televoto".

In gara, tra le altre, ce n' e' una, bellissima, che dice (tra l' altro):

"Tu,
tu che sei diverso,
almeno tu, nell' universo".

Non vince; ne vince un' altra (la mia preferita), che dice:

"Se tutte le ragazze
Le ragazze del mondo
Si dessero la mano
Si dessero la mano
Allora ci sarebbe un girotondo
Intorno al mondo
Intorno al mondo

E se tutti i ragazzi
I ragazzi del mondo
Volessero una volta
Diventare marinai
Allora si farebbe un grande ponte
Con tante barche
Intorno al mare

E se tutta la gente
Si desse una mano
Se il mondo finalmente
Si desse una mano
Allora ci sarebbe un girotondo
Intorno al mondo
Intorno al mondo".

Che anche per il popolo Italiano ci sia qualche speranza di riuscire un giorno a non avere a che fare con l' ennesimo "solito leader"?

Enzo LUZI, Roma Commentatore certificato 16.05.10 07:50| 
 |
Rispondi al commento

Cao Beppe,
in questo momento di crisi mi pare assurdo parlare di onorevoli degni o non degni di stare in Parlamento. Ormai si sa che tutti si fanno gli affari loro a nostre spese. Però trovo vergognoso che ci siano in Parlamento politici che ,oltre ai lauti stipendi, abbiano altri incarichi e altri stipendi, per cui in Parlamento ci stanno ben poco.
Questi devono scegliere se lasciare il Parlamento o lasciare tutti gli altri incarichi. E inoltre ci vorrebbe un'altra ripulita di quelli che vengono scoperti a far parte di questa nuova Tangentopoli.
In tale attesa,
Saluti,
Erico Menczer

Erico Menczer 16.05.10 07:25| 
 |
Rispondi al commento

Governo in caduta libera nei sondaggi.
L’umore del Cavaliere non è dei migliori.


Scusate lo sfogo ma, FOTTITI!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 07:20| 
 |
Rispondi al commento

Anche per chi non crede allo stato inteso come solidarietà, e cioè come un patto fra cittadini che si impegnano a costruire insieme il bene comune, per chi invece crede che lo stato debba semplicemente garantire la sopravvivenza del capitale, anche per questa categoria di persone, che rispetto pienamente, lo stato deve comunque riuscire ad imporre delle REGOLE. Se lo stato è arcicorrotto è ovvio che queste regole valgono solo per alcuni e quindi l'investitore o l'imprenditore serio, quello che crea ricchezza vera in un paese, se ne va altrove.
Lo sapete che sulla lista compilata da Transparency International siamo considerati più corrotti di Cipro, Cile e Sud Africa?
Insegno inglese a tanti giovani e meno giovani e la richiesta più frequente che ricevo è: come faccio ad emigrare in Australia, NZ etc.?? Triste, molto triste. Vorrei lanciare a tutti un appello. Andate pure all'estero, ma fatelo per poi tornare in Italia e dire: quì lo cose DEVONO cambiare. Questo paese è anche il MIO e ho DIRITTO a viverci anch'io!
Federica FANO (PU)

Federica Bano 16.05.10 07:09| 
 |
Rispondi al commento

La rivoluzione in cui speri non ci sarà, perché il capitalismo (neoliberismo) a mutato per sempre e a propria immagine chi potrebbe volerla.
P. P. Pasolini, 1975

maksim cristan, pola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 04:37| 
 |
Rispondi al commento

Per vedere la realtà, senza fregature, visitate il sito:

http://www.anakedview.com/

Troverete articoli riguardanti la comunicazione politica, riflessioni sulla società e molto altro…

spaceboy spaceboy Commentatore certificato 16.05.10 03:34| 
 |
Rispondi al commento

grillo se fossi bello fuori come dentro saresti meglio di brad pit però volevo correggerti la gente non è paralizzata dalla paura ma stà solo aspettando che i più disperati partano per primi con le azioni violente per vedere cosa succede.tanto pensa se il mondo deve finire e se è inevitabile io comunque ci arrivo con la pancia piena e il più tardi possibile non sapendo che quel momento è più vicino di quanto pensino . queta secondo me è indifferenza verso chi soffre ed è peggio dell'odio

claudio casalinis (stilofe.56), ferrara Commentatore certificato 16.05.10 02:59| 
 |
Rispondi al commento

Il Libero Mercato cosi dice poco.
Il Libero Mercato dei Consumatori dice di più.
Lo stipendio finanzia il consumo.
Quelli che risparmiano sono dei traditori.
E prima o poi gliela fa pagare.
Lo Stato. Che ti prenderà quote di risparmio.
Per avere consumatori sono disposti a farli finanziare dallo stato.
E' un debito che prima o poi qualcuno dovrà restituire.
Se non va cosi, si ristruttura il debito, altrimenti si passa ad un finanziamento più grosso, fatto direttamente allo stato.
Che con più calma li chiederà poi a qualcuno.
Il tutto affinchè si continui a consumare generi di prima necessità come case, automobili, cellulari, pc, tv e via di seguito.
Chi produce beni di prima necessità è socio dello stato (occulto) e fà in modo che non manchino mai i soldi per i consumantori.
Dov'è il trucco?
Il trucco stà nel non farti avere neanche un euro di più di quello che ti serve per consumare sti beni di prima necessità.
Ti deve bastare cosi.
Il resto è per loro.
Perchè i soldi non bastano mai, si sa.
Dove abbiamo sbagliato?
Abbiamo sbagliato con le cooperative.
Che dovevano servire a eliminare il capitalista.
Ma il capitalista ha capito il trucco e usa le cooperative per aggirare alcuni vincoli.
Oggi le crea anche lui.
E comunque anche se non create da loro, alla fine anche le cooperative “vere” devono per vari motivi accumulare capitale.
E l’accumulo di capitale si può fare solo sulle spalle di quelli che lavorano.

Sulle soluzioni possibili al problema aspettiamo Grillo e poi valutiamo il da farsi.
Bersani, niente da fare, quello continua a ripetere la parola "Lavoro" ma non s'è capito bene cosa ci vuol fare.

Saluti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 16.05.10 02:50| 
 |
Rispondi al commento

LETTERA APERTA A BEPPE GRILLO:
Caro Beppe!
Sono un tuo fan, nonchè un neo iscritto al Movimento 5 Stelle.
Vorrei darti UN CONSIGLIO STRATEGICO:
tu lo sai...se non si appare in televisione, non si esiste.
e per apparire in televisione devi fare odience.
e per fare odience devi fare o dire cose scandalose.
e dicendo cose scandalose, rischia querele milionarie chi le dice e chi le trasmette.
MA GLI ATTI E LE DICHIARAZIONI FATTE DA UN PARLAMENTARE NELL'AULA PARLAMENTARE NON SONO QUERELABILI, NEMMENO CONTRO LE TV CHE VOGLIANO RITRASMETTERLE!
Quindi caro Beppe, fallo per noi:
Alle prossime elezioni politiche candidati, e diventa parlamentare!
(magari rinunciando preventivamente al relativo stipendio, e a tutti gli altri privilegi della categoria)
Poi vai in aula e "SPARA TUTTI I GIORNI LE TUE BOMBE MEDIATICHE" !
Vedrai:
i giornali e le tv non resisteranno alla tentazione di un super share, perdipiù gratis e senza rischio querela!
Milioni e milioni di italiani finalmente si incazzeranno!
Il pdl e il pd meno elle potranno resistere solo pochi giorni.
Poi inizierà l'era della DEMOCRAZIA TELEMATICA!
OGNUNO VALE UNO!

marino germano mastrangeli, cassino (fr) Commentatore certificato 16.05.10 02:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è vero gli italiani sono paralizzati. ma io credo che inizino ad essere anche incazzati è per questo grillo che da parte tua è indispensabile che ci organizzi una manifestazione dove possiamo farci un idea di quanti siamo ed allora la gente si unirà a noi perchè vedendoci in tanti ritornerà a sperare . certo non possiamo aspettare le prossime elezioni per cambiare le cose.

claudio casalinis (stilofe.56), ferrara Commentatore certificato 16.05.10 02:37| 
 |
Rispondi al commento

universo o teoria dei frattali
nel nostro piccolo siamo lo specchio ridotto dell' intero sistema.

alessandro a., milano Commentatore certificato 16.05.10 02:21| 
 |
Rispondi al commento

Quella che ci presentano oggi come una crisi economica è una crisi di sistema, la crisi di un modello, quello del capitalismo d’assalto, del capitalismo bulimico, divoratore di Ambiente, di Territorio, di Partecipazione e di Democrazia.
Ecco perché la crisi attuale è soprattutto crisi ambientale e crisi democratica.
L’economia convenzionale, come dice Vladimiro Giacchè, ha l’esigenza di mantenere inalterati i consumi, ecco perché è così difficile attuare politiche di buon senso di riduzione dei rifiuti, perché il dictat economico va in altra direzione: la produzione ed i consumi devono crescere, a tutti i costi! Anche a fronte del fatto che i redditi calino e la disoccupazione aumenti. L’obbiettivo utopico è: abbassare i salari e aumentare i consumi. Non a torto il nostro premier si rivolge ai cittadini italiani chiamandoli testualmente “consumatori” invitando i telegiornali a non spaventarli inutilmente con dichiarazioni economiche catastrofiche. Si incentiva così l’indebitamento con il miraggio che i consumi portino la ripresa economica, si incoraggia la cementificazione del territorio e l’abusivismo edilizio, quando oramai il nostro territorio è saturo, al collasso (dal 1950 ad oggi, un’area grande quanto tutto il nord Italia è stata seppellita sotto il cemento)
Ma il Modello attuale, del capitalismo vampiro ha fallito, è un modello irrazionale di tipo lineare che tende a consumare le risorse in maniera bulimica come se queste fossero inesauribili, e non lo sono; grava sull’ecosistema in maniera oramai insostenibile ad una crescita esponenziale generando un impronta ecologica cinque volte superiore alla capacità della terra di rigenerare la risorse consumate.
NEGLI ULTIMI 60 ANNI ABBIAMO CONSUMATO L’EQUIVALENTE DEI PRECEDENTI 200.000 ANNI!
Si è messo in atto uno dei capisaldi della scuola del capitalismo fondamentalista di Friedmann, la dottrina dello shock: trasformare il “politicamente impossibile” con il “politicamente inevitabile”.
(PARTE PRIMA)

LUIGI(NAPOLI) 16.05.10 02:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(PARTE SECONDA)
La teoria, come racconta molto bene Naomi Klein nel suo libro la shock economy, si basa su questa strategia. attendere il verificarsi di una grande crisi o di uno grande shock collettivo per ottenere un guadagno personale ( lobbistico), sfruttare le risorse dello stato quando gli abitanti sono ancora disorientati per poi agire rapidamente per rendere “permanenti” le riforme.
Friedmann in uno dei suoi saggi afferma che soltanto una crisi , reale o percepita, genera il vero cambiamento; e quando la crisi si genera le azioni che si intraprenderanno dipendono dalle idee che circolano. Il controllo dei mass madia, delle televisioni e dei giornali è estremamente funzionale allo scopo di manipolare le idee che circolano. Non a torto l’Italia è tra i primi posti dei paesi “semi liberi” per quanto riguarda la libertà di stampa, anche se il premier, pochi giorni fa ha affermato che da noi “ c’è troppa libertà”.
Forzare la mano con le popolazioni, portarle a credere che la soluzione proclamata sia la soluzione, usare allo scopo lo shock, la ridondanza mediatica, la persuasione anche con soggetti di valore scientifico riconosciuto, vedi le affermazioni di Veronesi a “che tempo che fa”, portare le scolaresche a visitare l’inceneritore di Vienna. Nascondere ed occultare la verità, negare che ci sia una reale alternativa.
Ma quanto ci costa in termini economici, ambientali, sanitari, tutto questo? Quanto ci costa in termini culturali?

LUIGI (NAPOLI) 16.05.10 02:17| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, sono estremamente ignorante in materia economica e quindi vorrei sapere dagli economisti presenti nel blog, chi ci guadagna da questa vera o presunta crisi planetaria.
Perché se nulla si crea e nulla si distrugge, avrei la curiosità di sapere dove vanno a finire tutti quei miliardi di euro che giornalmente i media indicano come "bruciati". significa vaporizzati? Vengono mandati col traghetto Space shuttle verso altri mondi?
Oppure, nelle sedi delle borse sparse per il globo terracqueo, avvengono dei sacrifici dove queste cataste di soldi vengono bruciati al centro della sala dove gli operatori di borsa con gesti e urla che tutti più o meno conosciamo aiutano la cerimonia?
In altre parole chi ci specula sopra? Chi guadagna sulle sofferenze degli altri?
Questo sarebbe il tanto decantato capitalismo?
Il libero mercato?
Funziona così? Vita mia morte tua?
Allora secondo me, i "capitalisti" sono una banda di criminali, una associazione mafiosa a scopo di lucro basata sulla sofferenza e la morte altrui.
Io la intendo così. Sbaglio?
Perché se i comunisti mangiano i bambini, il libero mercato dei signori capitalisti Ammazza globalmente, migliaia di esseri umani indifesi, poveri cristi che perdono il lavoro o subiscono angherie tutti i giorni, da sempre.
Con molta cortesia, qualcuno mi potrebbe rispondere?
In italiano però, sono ignorante e non intendo termini tipo mibtel, nasdaq, derivati ecc.
Grazie per la compassione!

PS: Ho la fortissima impressione che come me, tantissima altra gente sia in attesa dell'inevitabile, senza la possibilità di fare assolutamente nulla aspettando che i pochi soldi risparmiati una vita siano rubati da delinquenti a norma di legge.

roberto m. Commentatore certificato 16.05.10 02:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il fatto è che siete abituati male.
Grillo vi ha viziato.

Qua per mandare affanculo qualcuno serve un megapalco.
Due o tre gruppi di supporto.
Una decina di comici.
Un liberale conservatore (se è liberale ebasta non viene bene).
La stampa, ovvio.
La Tv è lo stesso.
Ci accontentiamo

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 16.05.10 02:10| 
 |
Rispondi al commento

KI TOCCA LA DONNA UBRIACA MUORE...GUARDA CASO I GIORNALISTI NON PARLANO PIU' DI PEDOFILI CATTOLICI,ORA SOLO PICCOLI MASSONI POLITICI E I LORO PECCATUCCI...SEGRETO SVELATO CORISPONDE A SILENZIO OCCULTO...KE FIGLI DI ANDROCCHIA!!!
CMQ NON POSSO PRENDERMELA CON LORO PERCHE' LA CAUSA SIAMO NOI IMPRIGIONATI NELLA LORO REALTA' ,LA NOSTRA INCONSISTENZA COLLETTIVA KE DA L'OPPORTUNITA' A LORO DI PORTARCI ALLA ROVINA ESISTENZIALE E SPIRITUALE...IL CAMBIAMENTO CI SARA' SOLO QUANDO CI SLEGHEREMO DAI LORO GIOGHI ,DAI LORO DOGMI,DAI LORO CULTI E PENSEREMO OGNUNO COME UNA SOLA PERSONA AL BENE COLLETTIVO...

TESI VS ANTITESI= (sin.tesi), Atlantide Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 01:59| 
 |
Rispondi al commento

e allora perchè non fai qualcosa?Sono anni che vedo gente che scrive, sono anni che ti vedo scrivere cose giuste, solo scrivere scrivere scrivere scrivere, come se lo sfogarsi a scrivere bastasse.C'è chi scrive e c'è chi legge e.....ride


Ci vorrebbe un piano B.
Sennò resto tagliato fuori.
Libri non ne leggo da 30 anni.
DVD l'ultimo originale che avevo l'ho regalato.

Ci dovrei pensare su...

Ecco!
Ci potremmo iscrivere tutti alla Massoneria e poi fargli un culo cosi.
Dall'interno.
Non è una cattiva idea.

E' anche vero che con il PD e IDV avete combinato poco quando vi siete iscritti.

Stà a vedere che ci tocca isciverci al M5s per convincerlo.

Comunque se andiamo avanti cosi Woodstock non si fà.
Ce ne sono troppi da guardare negli occhi.

Notte a tutti.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 16.05.10 01:57| 
 |
Rispondi al commento

...MI METTE UNA TRISTEZZA ENORME VEDERE UNA DONNA MADRE DI DUE CREATURE MORIRE IN UN OSPEDALE PUBBLICO CONSENZIENTE DI UN ATROCE DELITTO.IL PONTEFICE NAZISTA EUGENISTA CI HA SPAPPOLATO I MARONI PER IL CASO KE ANDAVA FUORI CONTROLLO DEL CORPO DI UNA RAGAZZA DEFUNTA CHE PER 20 ANNI HANNO DIABOLIKAMENTE MANTENUTO IN STATO VEGETATIVO...COSA GLI COSTAVA ESTRARRE UN ANELLO DAL PROPIO DITO E DARLO A QUELLA DONNA KE E' MORTA SOLO PERCHE' PRETENDEVA I SUOI SOLDI SUDATI CON IL SUO MODESTO LAVORO? E POI NEMMENO UNA PAROLA ...MA D'ALTRONDE ORA LA PEDOFILIA PER LUI E' PIU' IMPORTANTE,NON SERVIVA KE CI SVELASSE IL FANTOMATICO SEGRETO DI UNA PSICOVISIONE QUANDO NELL'ORRIBILE REALTA' E' GIA' TUTTO EVIDENTE...UNA PICCOLA SQUADRIGLIA DI PSICOPATICI NAZISTI KE PRETENDE DAL MONDO LA GLORIA DI UN DIO KE LORO STESSI CI HANNO NASCOSTO MA KE PRESTO SI FARA' VIVO...ARMAGHEDDON E' MOLTO VICINA PER VOI FARABUTTI E SOSTENITORI DELL'ORDINE DELL'OCCHIO KE TUTTO VEDE...MOLTO VICINA...

TESI VS ANTITESI= (sin.tesi), Atlantide Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 01:46| 
 |
Rispondi al commento

aooo ma avete letto i commenti alla gelmini sul suo sito di youtbe?
http://www.youtube.com/watch?v=whcA9AUyKRg&NR=1

alessandro a., milano Commentatore certificato 16.05.10 01:41| 
 |
Rispondi al commento

Opporre idee alle idee ...

s p 16.05.10 01:41| 
 |
Rispondi al commento

Cerchiamo di esser franchi...

IL capitalismo genera il comunismo !

Difatti il debito pubblico finisce per coinvolgere tutti nello sforzo di annullarlo !

Il debito è stato generato dal capitalismo.
Il capitalismo è un modo di vevere sano e lontano dalle proprie responsabilità.

Il mondo difatti vorrebbe vivere nell'eterno capitalismo, ma non potrà riuscirci sempre.

L'America faccia un passo indietro davanti alla Grecia.

Finchè essa avanza, sarà come una ruspa..

Il mondo... Il mondo...


s p 16.05.10 01:33| 
 |
Rispondi al commento

(PARTE TERZA)
La teoria, come racconta molto bene Naomi Klein nel suo libro la shock economy, si basa su questa strategia. attendere il verificarsi di una grande crisi o di uno grande shock collettivo per ottenere un guadagno personale ( lobbistico), sfruttare le risorse dello stato quando gli abitanti sono ancora disorientati per poi agire rapidamente per rendere “permanenti” le riforme.
Friedmann in uno dei suoi saggi afferma che soltanto una crisi , reale o percepita, genera il vero cambiamento; e quando la crisi si genera le azioni che si intraprenderanno dipendono dalle idee che circolano. Il controllo dei mass madia, delle televisioni e dei giornali è estremamente funzionale allo scopo di manipolare le idee che circolano. Non a torto l’Italia è tra i primi posti dei paesi “semi liberi” per quanto riguarda la libertà di stampa, anche se il premier, pochi giorni fa ha affermato che da noi “ c’è troppa libertà”.
Ecco perché vi diciamo con una certa sicurezza che la emergenza rifiuti Campana è stata creata ad arte per puntare velocemente agli scopi che si erano prefissati i portatori di interessi economici legati alle lobby inceneritrici e quelle del traffico dei rifiuti tossici, perché come dice Nicola Capone nel video. Le discariche servono e servono grandi per occultare il traffico di rifiuti tossici con la RSU. Per questo non si riduce, non si differenzia, non si recupera, non si divide il secco dall’umido.
Forzare la mano con le popolazioni, portarle a credere che la soluzione proclamata sia la soluzione, usare allo scopo lo shock, la ridondanza mediatica, la persuasione anche con soggetti di valore scientifico riconosciuto, vedi le affermazioni di Veronesi a “che tempo che fa”, portare le scolaresche a visitare l’inceneritore di Vienna. Nascondere ed occultare la verità, negare che ci sia una reale alternativa.
Ma quanto ci costa in termini economici, ambientali, sanitari, tutto questo? Quanto ci costa in termini culturali?

LUIGI (NAPOLI) 16.05.10 00:53| 
 |
Rispondi al commento

(PARTE SECONDA)
Si chiariscono ancora una volta gli obiettivi e le mete
Ma il Modello attuale, del capitalismo vampiro ha fallito, è un modello irrazionale di tipo lineare che tende a consumare le risorse in maniera bulimica come se queste fossero inesauribili, e non lo sono; grava sull’ecosistema in maniera oramai insostenibile ad una crescita esponenziale generando un impronta ecologica cinque volte superiore alla capacità della terra di rigenerare la risorse consumate.
NEGLI ULTIMI 60 ANNI ABBIAMO CONSUMATO L’EQUIVALENTE DEI PRECEDENTI 200.000 ANNI!
E SIAMO IN ACCELERAZIONE, VISTO CHE PAESI COME LA CINA, IL GIAPPONE E L’INDIA SONO IN CRESCITA
2 MILIARDI E MEZZO DI PERSONE CHE VOGLIONO IL NOSTRO STESSO SVILUPPO!
CI SERVONO ALMENO 5 PIANETI COME IL NOSTRO!
OGNI GIORNO: 40 MILA ETTARI DI DISBOSCAMENTO!
OGNI GIORNO: 30 MILA ETTARI DI DESERTO IN PIU’!
OGNI GIORNO CONSUMIAMO:
85 MILIONI DI BARILI DI PETROLIO con una crescita del 2,3%
OGNI GIORNO: SCARICHIAMO IN ATMOSFERA 100 MILIONI DI TONNELLATE DI CO2
OGNI GIORNO: 150 SPECIE ANIMALI SI ESTINGUONO
OGNI GIORNO SIAMO 250 MILA ESSERI UMANI IN PIU
QUESTO MODELLO DI SVILUPPO PRODUCE:
OGNI GIORNO: 10 MILIARDI DI TONNELLATE DI RIFIUTI
Ma il rifiuto è la cartina di tornasole del sistema, è la prova provata dell’errore di progettazione che sta alla base di questa concezione di sviluppo illimitato ed esponenziale.
Il problema della gestione dei rifiuti nemmeno esiterebbe in un modello ecologico di tipo circolare.
Cosa è successo in Campania con l’emergenza rifiuti? Si è messo in atto uno dei capisaldi della scuola del capitalismo fondamentalista di Friedmann, la dottrina dello shock: trasformare il “politicamente impossibile” con il “politicamente inevitabile”.

LUIGI (NAPOLI) 16.05.10 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Paola Nugnes (PARTE PRIMA)
Noi non siamo degli economisti, siamo degli osservatori, ma l’osservazione degli eventi ci impone una riflessione anche di tipo economico.
Quella che ci presentano oggi come una crisi economica è una crisi di sistema, la crisi di un modello, quello del capitalismo d’assalto, del capitalismo bulimico, divoratore di Ambiente, di Territorio, di Partecipazione e di Democrazia.
Ecco perché la crisi attuale è soprattutto crisi ambientale e crisi democratica.
L’economia convenzionale, come dice Vladimiro Giacchè, ha l’esigenza di mantenere inalterati i consumi, ecco perché è così difficile attuare politiche di buon senso di riduzione dei rifiuti, perché il dictat economico va in altra direzione: la produzione ed i consumi devono crescere, a tutti i costi! Anche a fronte del fatto che i redditi calino e la disoccupazione aumenti. L’obbiettivo utopico è: abbassare i salari e aumentare i consumi. Non a torto il nostro premier si rivolge ai cittadini italiani chiamandoli testualmente “consumatori” invitando i telegiornali a non spaventarli inutilmente con dichiarazioni economiche catastrofiche. Si incentiva così l’indebitamento con il miraggio che i consumi portino la ripresa economica, si incoraggia la cementificazione del territorio e l’abusivismo edilizio, quando oramai il nostro territorio è saturo, al collasso (dal 1950 ad oggi, un’area grande quanto tutto il nord Italia è stata seppellita sotto il cemento). In Campania, è notizia degli ultimi giorni, dei fondi Por 2007-2013, per la complessa opera di riqualificazione dei Regi Lagni, si procede a stralcio con progetti più limitati da finanziare di volta in volta, mentre si spostano ingenti risorse economiche per la realizzazione di un altro lotto del centro commerciale il Vulcano buono di Renzo Piano, denominato grande centro logistico intermodale della filiera del commercio in Campania. e per la realizzazione di una bretella di collegamento tra il porto di Pozzuoli e la Tangenziale di Napoli.

LUIGI (napoli) 16.05.10 00:53| 
 |
Rispondi al commento

Ricordate gli Eloi e i Morlock.

I Morlock erano singolarmente molto più forti e gli Eloi avevano paura. Ma erano di più e una volta vinta la paura...
Per quanto vogliamo essere ancora Eloi?
Per quanto vogliamo continuare a dare noi stessi, le nostre vite, i nostri figli in pasto ai pochi Morlock?

Winston Smith 16.05.10 00:46| 
 |
Rispondi al commento

NON FATEVI PRENDERE DAL PANICO,CI VUOLE SEMPRE CALMA INTERIORE...STANNO SEMPLICEMENTE EVOLVENDO IL LORO PIANO DI GLOBALIZZAZIONE DEL PIANETA,NON DOBBIAMO PERMETTERGLIELO.I LORO STRUMENTI DI DIVISIONE SONO POLITICA E RELIGIONE IN PRIMIS POI SUSSEGUONO TUTTO IL RESTO...CIO' CHE CI DIVIDE E' CIO' CHE LORO HANNO COME STRUMENTO DI GLOBALIZZAZIONE.IL LORO INTENTO ATTUALE E' QUELLO DI PORTARE L'EURO AL PARI DEL DOLLARO E PER FARE QUESTO OCCORRE INNANZITUTTO TOGLIERE IL PIU' POSSIBILE DENARO IN CIRCOLAZIONE PER RIDARLO ALLE BANCHE CREANDO COME TRA POCO AVVERRA' UNA FORTE DEFLAZIONE CHE VUOL DIRE POCHISSIMO CIRCOLANTE A CARO PREZZO IN MODO DA INDURRE LA BCE AD ALZARE I TASSI PER POI PRESTARCI DINUOVO IL MALTOLTO AD UN PREZZO SALATISSIMO...LA GRECIA E' SERVITA SOLO A FAR CALARE UN PO' L'EURO COSA CHE SE FOSSE SUCCESSA PER L'ITALIA SAREBBE CROLLATO IL LORO PIANO EURO-DOLLARO.SUCCESSIVAMENTE IL DENARO NON CI SARA' PIU' E INTRODURRANNO I BILANCINI MAGNETICI CHE GLI PERMETTERA' DI AVERE UN PIENO CONTROLLO DEL 98% DELLE PECORE DEL GREGGE MONDIALE.BERLUSKONI NEL SUO PICCOLO HA DATO UN CONTRIBUTO AL LANCIO CON L'INTRODUZIONE DEL DIGITALE MARDOK PERMETTENDO...DOPO LA GRECIA LA SPAGNA PROBABILMENTE SUBIRA' UN TRACOLLO MENTRE NOI AVREMO SOLO DA LAVORARE PER PAGARE TASSE CHE VUOL DIRE PER LORO UNA TRAZIONE MONETARIA DEL CIRCOLANTE CHE RIENTRERA' ALLE BANCHE E SUCESSIVA DEFLAZIONE...TUTTO NON SUCCEDE MAI PER CASO,ANKE IL PETROLIO IN MARE E' STATO VOLUTO COME IL TERREMOTO IN ABRUZZO E IL VULCANO IN ISLANDA...CIO' CHE DIO UNISCE NON POTRANNO DIVIDERLO ED E' LA NOSTRA COSCIENZA COLLETTIVA!!!

TESI VS ANTITESI= (sin.tesi), Atlantide Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 00:44| 
 |
Rispondi al commento

I TG nazionali facendo la solita disinformazione non ne stanno parlando ma la Romania paese più povero dell'Unione Europea, con 22 milioni di abitanti e governata dal truffaldino Traian Basescu è in una crisi forse anche peggiore di quella greca. La situazione è questa:
il paese ha un debito pubblico che potrebbe schizzare entro il 2012 al 65% e lo sforamento del deficit è di quasi il 9% quest'anno. Ora il presidente ricattato dal Fondo Monetario Internazionale, che ha richiesto drastiche misure di risanamento per erogare il prestito di 850 milioni di euro, si trova nella situazione di dover adottare un drastico e duro piano di austerità. Questo piano, simile a quello greco, prevede il taglio del 25% dei salari dei dipendenti dello stato e delle aziende a partecipazione statale, oltre al taglio del 15% delle pensionie di un licenziamento di massa di ben 70000 persone.

Oltre a fare tutte queste misure assurde e insostenibili per un popolo così povero e che così ha tanto sofferto come quello romeno, Basescu ha annunciato che dovrà lo stesso ricorrere anche al mercato per recuperare al 5 miliardi di euro. Come nel caso greco queste misure, a parer mio, faranno aumentare piuttosto che diminuire la crisi economica. Oggi ci sono state le prime proteste da parte dei pensionati davanti al Palazzo del Presidente con slogan contro Basescu e contro il Fondo Monetario Internazionale. I sindacati hanno indetto uno sciopero generale il 19 maggio in corrispondenza tral'altro dello sciopero generale in Grecia. Mentre dal 31 maggio i professori hanno indetto uno sciopero ad oltranza che potrebbe far saltare l'anno scolastico.

Quindi Romania nel caos. E' incredibile come il corrotto governo romeno tradisca il proprio popolo già ridotto alla fame per soddisfare gli interessi degli usurai internazionali. Ma il popolo romeno è abituato a rivoltarsi, il 19 maggio inizierà una nuova rivoluzione? Fra una settimana lo sapremo.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.05.10 00:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le parole di Berlusconi sulla “troppa libertà di stampa in Italia” suonano amare come una di quelle minacciose dichiarazioni di certi poteri “latinoamericani”. La libertà di stampa non è mai troppa in una democrazia.

Mimmo Candito, presidente sezione italiana Reporters sans Frontieres, 4 maggio

cettina d., isola Commentatore certificato 16.05.10 00:32| 
 |
Rispondi al commento

La decisione del ministro Bondi di non andare a Cannes rivela il disprezzo del governo italiano per ogni critica. Anche Vittorio Mussolini, figlio del Duce, uscì furioso dalla proiezione di «Ossessione» di Visconti dicendo: «Questa non è l'Italia». Era il 1943.

Le Monde

cettina d., isola Commentatore certificato 16.05.10 00:30| 
 |
Rispondi al commento

Robin Hood oggi? Probabilmente sarebbe a Wall Street a combattere contro gli speculatori e contro chi si arricchisce illegalmente o farebbe la guerra a chi controlla, manipola e monopolizza i media.

Russell Crowe a Cannes

cettina d., isola Commentatore certificato 16.05.10 00:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il difetto di Berlusconi è di scegliere le persone in base al fatto che siano essenzialmente degli schiavi e dei servi piuttosto che delle persone. Non valuta le propensioni, le capacità, l’onestà: gli basta che siano al suo servizio."

Carlo Taormina, ex legale di Berlusconi, 13 maggio

cettina d., isola Commentatore certificato 16.05.10 00:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Elezioni a Bolzano, finisce a botte
lo scontro interno al Pdl
Insulti e schiaffi alla vigilia del voto per le comunali tra il deputato Giorgio Holzmann (ex An) e il candidato Filippo Forest, fedele all'ala del partito che fa capo alla "pasionaria" Michaela Biancofiore. E' l'epilogo di una lotta interna che dura da settimane

http://altoadige.gelocal.it/dettaglio/elezioni-a-bolzano-finisce-a-botte-lo-scontro-interno-al-pdl/2004906#commentatutti


Che palle, questi articoli tutti uguali. Ma non è meglio astenersi dallo scrivere piuttosto che ribadire sempre le stesse cose? Mi sento preso in giro. Come se non bastasse gli articoli continuano ad essere non firmati. Non mi interessa capire il network che c’è dietro Grillo (in passato ho sentito parlare di questa Casaleggio e associati di cui non mi frega nulla); se lui vuole far finta che la gestione del blog sia ottimale, liberissimo, ma io sarò libero di ritirare, e per giusta causa, la mia disponibilità a sostenere il movimento. L’otto per cento preso in emilia romagna così velocemente apparso, altrettanto velocemente può sparire. E’ la rete bellezza. O no?

mino a. Commentatore certificato 16.05.10 00:20| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO SI DICE "LE PEZZE AL CULO"


o visto alcune immagini degli scontri in Thailandia ed un ragazzo utilizzava una fionda,quella con l'elastico e che lancia sassi. E' da pensarci; è economica e facile da costruire. Inoltre chi non ha mira può dedicarsi facilmente all'approvvigionamento dei ... proiettili.

marina s.15^05^10 23^01
---------------

Capisco che va apprezzata la buona volontà e la capacità di iniziativa, ma bisogna tenere presente anche se queste doti sono finalizzate ad ottenere scopi importanti o a delle "burlette"

Andare CON UNA FIONDA contro una polizia, che non ha preoccupazioni a massacrare persone innocenti che non hanno fatto nulla; OPPURE UN ESERCITO CHE è GIà STATO MESSO SULLE STRADE CON LA SCUSA DI UN AIUTO CONTRO LA DELINQUENZA, mi pare una "burletta"

UNA RIVOLUZIONE CON LE PEZZE AL CULO!

^__^

NON VOLETE FARE NEPPURE LO SCIOPERO GENERALE AD OLTRANZA, RIMANENDO NELLE VOSTRE CASE PER NON FORNIRE ALIBI ALLA POLIZIA E VOLETE FARE UNA RIVOLUZIONE CON LE FIONDE?

HA HA HA HA!

Chi può, cerchi di spendere almeno 500,00 € + il costo delle munizioni.

http://www.youtube.com/watch?v=ROofiSTKPow

Calibro 12/89 (Supermagnum), 5 colpi semiatomatico + una prolunga al serbatoio di altri 3 colpi, per un totale di 8 colpi.

Caricato con cartuccia a 00 (doppio zero), che contiene 9 proiettili delle dimensioni del calibro 7,65 circa cadauno, si otterranno 9 proiettili per 8 cartucce, si otterranno 72 proiettili che possono essere espulsi nel tempo di 5/6 secondi.

^__*

Ovvio che questa descrizione di come si può fare una rivoluzione è solo una battuta per scherzare con chi propone la fionda.

Io sono sempre per lo SCIOPERO GENERALE AD OLTRANZA… prima, tanto per abbassarli un poco, poi…. La fionda, magari calibro 12

^__*

Scherzo naturalmente

Max Stirner


Si ma i sondaggi della Brambilla van presi con le molle.
E' capace di dire a sti extracomunitari
"Salve sono Gianfranco Fini
per chi voteresti?"

Sta insieme ai "capaci di tutto" mica per caso.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 15.05.10 23:57| 
 |
Rispondi al commento

Marea Nera/ Mosca agli Usa: fermatela con esplosione atomica

Mosca, 12 mag. (Apcom-Nuova Europa) - La bomba atomica per salvare l'ambiente e ripulire il mare dal petrolio.

E' il 'suggerimento' russo agli americani alle prese con la marea nera nel Golfo del Messico, apparso oggi in un articolo del quotidiano Komsomolskaya Pravda, il più diffuso in tutta la Federazione e molto vicino a Vladimir Putin.

Secondo la Komsomolskaya, l'Urss avrebbe avuto in passato problemi analoghi - almeno 5 volte - e li avrebbe risolti con esplosioni nucleari controllate.

Così mentre Il greggio continua a spandersi nel mare del Golfo del Messico allo spaventoso ritmo di 750 mila litri al giorno, i russi consigliano un'esplosione sotterranea che potrebbe spingere le rocce sottomarine sino a chiudere le falle dalle quali i fuoriesce il greggio.

Fra tutti i tentativi messi in atto in epoca sovietica, scrive il quotidiano, solo uno non andò a segno: nel 1972.

Gli altri riuscirono tutti compreso quello del 1966 a Urt Bulak, quando venne usata una carica da 30 chilotoni, una volta e mezza quella di Hiroshima.

Il metodo, si avverte tuttavia, non è detto che funzioni sott'acqua: gli esperti non lo hanno ancora testato negli abissi, ma le probabilità di successo sarebbero pari all'80%.

******

Soprattutto quando si tratta di intervenire in un delicato equilibrio qual'è quello della Corrente del Golfo…

silvanetta* . Commentatore certificato 15.05.10 23:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dunque, questo tipo viene dalla Cina, si e' trasferito in Polonia ed e' in Italia per assistere ad una partita di biglie.

Questa si che e' globalizzazione!

*****
Inter, il primo biglietto venduto a un cinese venuto dalla Polonia.

La distribuzione si è conclusa in 6 ore. L'ultimo ad acquistare un ticket era arrivato alle 13.30

http://www.corriere.it/sport/speciali/2010/aspettando_madrid/notizie/cinese-primo-biglietto-madrid_7145d6cc-5ffb-11df-b9ba-00144f02aabe.shtml
*****

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 15.05.10 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Alex Scantalmassi 22:55
***

grazie, ho trovato la versione in italiano

http://www.giornalettismo.com/archives/63061/wsj-conti-pubblici-dellitalia/

ora scoprono che l'Italia ha un enorme debito pubblico.. ma io mi chiedo dove sono vissuti finora?? e dove siamo vissuti finora

che hanno fatto i ministri delle Finanze nel corso degli anni?=?
non si sapeva? si sperava che l'Euro risolvesse tutti i nostri problemi??

ora tagliano stipendi, aumenti, liquidazioni, scuola, sanità, riforma delle pensioni

e mentre si scoprono quotidiane ruberie pubbliche, dopo lo scudo fiscale, si prevedono altre sanatorie
e Calderoli propone il taglio del 5% ai compensi di parlamentari, 5% di circa 20.000 = 1.000 euro? (che poi sono sicura neanche si farà)!

ma fino a quandoi pensano di continuare a prenderci per il?

Paola Bassi Commentatore certificato 15.05.10 23:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Commemorazione di Un Ladro.. ( chiaramente a spese nostre )

http://www.youtube.com/watch?v=NRkyaikENjw

Guardateli .. ci sono tutti... guardateli bene in faccia.. mi viene da vomitare.
E' assurdo a spese nostre si facciano queste cose..

Ma quando li prendiamo a serciate ?

franco f. Commentatore certificato 15.05.10 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Quanti saranno in Italia i furbetti di questo tipo?


Padova, fa pedinare il padre invalido
e lo denuncia:

"Non è affatto cieco"
Stanco di versare al genitore 300 euro al mese di alimenti (altri 300 li versa sua sorella), ingaggia un detective che fotografa il settantenne mentre passeggia da solo o zappa nell’orto

PADOVA. Condannato dal Tribunale civile di Padova a versare sui 300 al mese per contribuire al sostentamento alimentare del padre quasi cieco e dichiarato invalido all’80%, il figlio ha inviato un esposto in Procura «spifferando» che il genitore non è ambliope grave.

Ci vede quanto basta per andare a zappare l’orto e fare le sue belle camminate da solo.
E il pm Sergio Dini ha aperto un’i nchiesta.

L’ipotesi di reato è quella di truffa ai danni dello Stato e falso.


http://mattinopadova.gelocal.it/dettaglio/padova-fa-pedinare-il-padre-invalido-e-lo-denuncia:-non-e-cieco/2004970

silvanetta* . Commentatore certificato 15.05.10 23:19| 
 |
Rispondi al commento

*****
ecco la mia proposta: per costringere il blog e Beppe ad impegnarsi di più i post non bastano, dobbiamo colpirli nel portafoglio.

Nessuno compri un solo DVD, libro o cazzata qualunque pubblicizzata sul blog, e disertiamo gli spettacoli di Grillo finchè non verrà organizzata una nuova grande manifestazione.

Geremia L
*****
----------------------------------------------

Sai che non risparmio a Grillo nessuna critica quando la penso diversamente e tu sei libero di fare la tua proposta come sopra.

Quello che mi sorprende e' che di solito sei per la libera iniziativa degli individui, o almeno cosi' ti percepisco, e quindi quanto da te proposto cozza con il tuo pensiero generale.

Il blog di Grillo e' un'iniziativa privata che non riceve finanziamenti pubblici e puo' andare avanti solo con mezzi privati, vedi la vendita di tutto quanto tu vorresti boicottare.

Ora tu vorresti un'altra grande manifestazione e vorresti torcere il braccio dietro alla schiena a Grillo per ottenere cio' che tu vuoi.

Non credo ci sia qualcuno che ti impedisca di organizzare cio' che vuoi, dove e quando vuoi con i tuoi propri mezzi.

Scusami, ma tutte le volte che vedo qualcuno ergersi a regolatore di come un'altro utilizza i suoi mezzi, mi viene l'orticaria.

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 15.05.10 23:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER liliana g., roma

http://www.diocesipistoia.it/news.asp?id_news=220&lingua=ITA

Ⓐrzân 15.05.10 23:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

«Silvio siamo alla frutta»
Rivolta on line di fan di Berlusconi

meglio tardi che.


http://www.unita.it/news/italia/98727/silvio_siamo_alla_frutta_rivolta_on_line_di_fan_di_berlusconi

Paola Bassi Commentatore certificato 15.05.10 23:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caso Bertolaso: perquisiti due giornalisti, Massari del Fatto e Catania di Libero

I cronisti Roberta Catania di Libero e Antonio Massari de Il Fatto Quotidiano sono stati interrogati e perquisiti oggi dalla procura di Perugia dopo la pubblicazione sui due quotidiani di stralci dei verbali dell’interrogatorio del capo della Protezione civile Guido Bertolaso dello scorso sei aprile davanti ai pm Sergio Sottani e Alessia Tavernesi.

La procura starebbe procedendo contro ignoti per violazione del segreto istruttorio. A Roberta Catania, che ha raccontato di essere stata fatta denudare nel corso della perquisizione, è stata anche copiata la memoria del computer. Non è stato comunque sequestrato materiale ai due giornalisti.

I due cronisti sono stati anche sentiti come persone informate dei fatti dalla procura di Perugia nell’ambito del fascicolo a carico di ignoti aperto dopo la pubblicazione di stralci dell’ interrogatorio di Guido Bertolaso. Operazioni che – si sottolinea in ambienti investigativi – si sono svolte nel pieno rispetto della procedura.

La perquisizione personale della Catania è stata eseguita da un carabiniere donna in un locale riservato. “La giornalista – ha spiegato il suo legale, l’avvocato Marco Brusco – è stata sentita come persona informata dei fatti e si è avvalsa del segreto professionale. Ha solo ribadito il suo diritto a fare la giornalista e quindi a informare”.
In una nota i due giornalisti sottolineano comunque che “l’intervento è avvenuto nel massimo rispetto, da parte degli inquirenti, delle persone perquisite”.

http://www.blitzquotidiano.it/politica-italiana/bertolaso-giornalisti-perquisiti-377198/


ah!ah!ah!
beppone ma che cazzo dici,ma allora non leggi gli
on line:c'è una gara di solidarietà tra i parlamentari per salvarci le chiappe a noi tutti.
Il dentista si vuol diminuire lo stipendio del 5% per aiutare il primo extra che incontra
La Bradipilla del cinema e spettacolo dice si ma bisogna darlo alle famiglie bisognose soprattutto se fasciste,il gran galan dice no il 30% ma ai terroni del mio veneto e l'opposizione cazzo ma lo sai come al solito non solidarizza, parla di cose strane riforme lotta all'evasione si cose che
nessuno farà mai.
Per solidarietà alle bolle mediatiche dei parlamentari tremonti e berlusca hanno adottato il silenzio stampa.

gigi fiorentino 15.05.10 22:58| 
 |
Rispondi al commento

A wall street incominciano a chiedersi che fine possiamo fare

Dite a Calderoli che io i sacrifici non li posso fare.

C'ho altre priorità.

Mi dispiace.

http://online.wsj.com/article/SB20001424052748703950804575241913990855490.html#articleTabs%3Darticle

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 15.05.10 22:55| 
 |
Rispondi al commento

achtung!
Chiesa: vescovo Pistoia apre blog e chiede consigli
(ANSA) - PISTOIA, 15 MAG - Il vescovo di Pistoia apre un blog sul sito della diocesi, confessa di sapere poco di internet e chiede consigli agli utenti.Biblista, vicepresidente della Conferenza episcopale toscana e segretario della commissione episcopale per le comunicazioni sociali, monsignor Mansueto Bianchi prende spunto dalle parole di papa Ratzinger sul rapporto tra chiesa e Web e dice di voler utilizzare la rete 'per essere vicino alle persone che la abitano'.

http://www.unita.it/notizie_flash/108988/chiesa_vescovo_pistoia_apre_blog_e_chiede_consigli

Ⓐrzân 15.05.10 22:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salve popolo di conigli sotto perenne ipnosi di un serpente nano....ahahahahha....anche oggi abbiamo subito la nostra inculatura giornaliera...a domani...alla prossima inculatura...tenetevi pronti che i sacrifici alla fine li faremo solo noi...loro con un 5% di abbassamento dello stipendio(gia faraonico) non sentiranno minimamente lo sforzo...a noi invece ci toglieranno quel poco di stipendio(a chi cè l'ha) che ci è rimasto....un vaffanculo a tutti.

purpus nero, brindisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.10 22:41| 
 |
Rispondi al commento

FARE IL POLITICO E' SINONIMO DI CORRUZIONE.
Giudizio sentenza esecuzione entro 12 ore dall'ipotesi di reato, poi con calma i loro avvocati possono cercare tutti gli stratagemmi per modificare le leggi e difendere il defunto.
Non ci arriveremo mai legalmente, ma scommettiamo che per come si stanno mettendo le cose sarà questo il metodo con il quale verranno giudicati tutti?
Non dimentichiamo che è già successo in Italia, non in America, in Italia, e quando nessuno credeva che fosse possibile, in un piazzale ne appesero tanti, tantissimi, e furono persone del popolo, contadini e disperati che con l'acqua alla gola e più niente da perdere liberarono momentaneamente il paese, non finirono il lavoro perchè l'entusiasmo e i festeggiamenti presero il sopravvento, ma sono convinto che tra non molto qualcuno riprenderà e terminerà il lavoro lasciato in sospeso.

Gianluigi M. Commentatore certificato 15.05.10 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Quando all'ignorante e' permesso di scrivere sui giornali, poi la gente sortisce le leggende metropolitane.

*****
Guai per Google Street View.

Ha registrato dati wi-fi privati.

La confessione del motore di ricerca: "I nostri veicoli hanno intercettato per errore frammenti di comunicazioni su reti wireless non protette".

L'attività è proseguita per oltre tre anni.

PER OLTRE tre anni, le occhiute automobili che Google manda in giro per fotografare le strade del mondo e renderle visibili a tutti su internet hanno condotto inavvertitamente un'attività collaterale che ora potrebbe costare caro all'azienda di Mountain View: i sensori delle Google-mobili hanno preso minuziosamente nota del nome e dell'indirizzo di tutti i modem wi-fi che incontravano sul loro percorso. E, nel fare questo, hanno anche intercettato e memorizzato (per errore) pezzi di comunicazioni non criptate che venivano scambiate attraverso questi dispositivi.

http://www.repubblica.it/tecnologia/2010/05/15/news/guai_per_google_street_view_ha_registrato_dati_wi-fi_privati-4087621/
*****
------------------------------------------------

1) Il nome di un network WI-FI puo' essere facilmente individuato da qualsiasi computer con circuito WI-FI, per esempio TUTTI i piu' moderni laptops.

2) L'unico "indirizzo" che si puo' ottenere e' il mac address, numero di riconoscimento di un particolare router ma non la sua esatta ubicazione. Per esempio, se un router e' piazzato in una palazzina con 50 appartamenti circondata da altre case e palazzine con appartamenti, si potra' avere un'indicazione generale della sua locazione, ma nessuno potra' mai dire che appartiene al signor Rossi al quarto piano, palazzina "B".

3) Normalmente, se una persona non si prende la briga di proteggere con una password il suo wireless network personale non ci pensa nemmeno a dargli un nome unico, quindi in teoria Google potrebbe aver raccolto una marea di WI-FI tutti chiamati per esempio "Netgear".

Sai che invasione della privacy!

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 15.05.10 22:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Ribellarsi e ribellarsi ancora. Finché gli agnelli non diventeranno leoni"..


CERCASI ROBIN HOOD DISPERATAMENTE
(anche meno belloccio di Russel Crowe)

disposta a prendere lezioni di arco e frecce
aut altra arma, possibilmente non da taglio


http://www.youtube.com/watch?v=7udNTXWbhdg

Paola Bassi Commentatore certificato 15.05.10 22:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"L'assuefazione al degrado sociale è avvenuta un passo alla volta. Gli italiani sono conigli ipnotizzati da un serpente, dalla paura del futuro. Rimangono immobili in attesa dell'inevitabile. Il Paese si è trasformato in un gioco del Monopoli con i dadi truccati."

---------------------------------------------------

Caro Grillo,
Questa cosa non riguarda solo gli italiani, ma accomuna tutti i popoli del mondo, nessuno escluso.
Siamo tutti nello stesso stagno dove la biscia si mangia tutti i rospi, uno alla volta, e, spesso, anche due e tre alla volta.
E cosa fanno i rospi che attendono il loro turno?
Ammirano la bocca della biscia!

sancho . Commentatore certificato 15.05.10 22:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

francamente penso che il nostro star qui ad indignarci passivamente a ciò che ormai quotidianamente accade in giro x l'italia, non serva più a un cazzo!!! penso sia ora di segnare il passo e cominciare la marcia di liberazione. gli stiamo dando il tempo di dissanguarci tutti e scappare col mallopppo! basta parole , liberiamo il bisonte che è in noi.E' tempo di indirizzare i nostri destini. AZIONE. basta chiacchiere

antonio misuriello 15.05.10 22:21| 
 |
Rispondi al commento

“SILVIO MAGNO”, la lunga mano degli “STROZZINI DELLA FINANZA”

Non c'è pace per la REAL CASA DI ARCORE, i mercati finanziari d’Europa dopo la baldanzosa giornata di lunedì, hanno ripreso ad AGONIZZARE. Il tentativo di rianimazione dei governi europei è fallito, nella parte che riguarda GLI APPESTATI D’EUROPA, che come era prevedibile sono di nuovo sotto attacco degli STROZZINI DELLA FINANZA, che SENTENDO D’AVERLA GIÀ SFANGATA UNA VOLTA E CI RIPROVANO, così forse riusciranno a mettere le mani anche sui soldi che i cittadini europei ci hanno messo come garanzia.

Come era prevedibile LA RICETTA DI RI FINANZIARE IL DEBITO CON ALTRO DEBITO, SEMPLICEMENTE NON FUNZIONA, anzi gli STROZZINI DELLA FINANZA, avendo verificato che speculare contro “GLI APPESTATI D’EUROPA, S’OTTENGONO GUADAGNI FAVOLOSI, si sono accaniti ancora più.

Per cui SILVIO MAGNO ed il FISCALISTA DI FIDUCIA DELL’ALLEVATORE DI TROTE, stanno meditando una nuova manovra economica, per tentare di mettere una pezza sul malconcio bilancio dello stato italiano, non ostante che in campagna elettorale abbiano promesso sfracelli, pur di non mettere le mani nelle tasche degli Italiani.

La ricetta che la REAL CASA DI ARCORE proporrà è semplice, TAGLIARE SPESE A MAN BASSA IN QUELLO CHE RESTA DELLO STATO SOCIALE ITALIANO, manovra che darà il colpo di grazia alla già malconcia economia di tutti giorni.

Così facendo gli STROZZINI DELLA FINANZA, si sentiranno rassicurati che i loro capitali gli continueranno a GARANTIRE RENDIMENTI DA NABABBI A RISCHIO ZERO.

Ma effettuare altri tagli allo stato sociale, può innescare disordini generalizzati, che provocheranno un ulteriore aggravamento della crisi economica, PERCHÉ LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE E GLI INVESTIMENTI HANNO BISOGNO DI STABILITÀ, giacché nessun investire sano di mente, si azzarderebbe ad investire i propri capitali, CON IL RISCHIO DI PERDERLI A CAUSA DELL’INSTABILITÀ SOCIALE DI UNO STATO.

SMETTIAMOLA DI DARE DA MANGIARE AGLI STROZZINI DELLA FINANZA.

Paolo R. Commentatore certificato 15.05.10 22:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

((((((((((CRICCOPOLI: "DEVONO ANDARSENE!"))))))))

LEGGI TUTTO QUI E FAI CIRCOLARE IN WEB!:

http://www.francarame.it/node/1278


GRAZIE BEPPE

.


Caro Beppe,
c'è una nuova battaglia che ci attende. "Manzotin" Brunetta si è vantato qualche giorno fa di aver dato il via alla posta certificata PEC per tutti e per giunta gratuita (se ho ben capito). mi domando allora a che serve d'ora in poi andare a raccogliere le firme per strada. basterebbe che il soggetto promotore fosse anch'egli fornito di PEC dove ricevere le adesione e nessuno si sposta più e tutti firmano da casa. Non sarebbe quindi il caso di attivarsi al fine di tentare di strappare a queste "testine" di politici una nuova legge che permetta quanto ti ho esposto?
certo tu penserai che quando le suddette "testine" si accorgeranno cosa hanno messo in moto se ne inventerano di tutti i colori per impedirla. non so...

dammi un parere
con affetto
S.

spataco.silvestri 15.05.10 21:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Brambilla che ha messo le radici in Parco della Vittoria.

Si è guadagnata lo stipendio da Ministro del Turismo commissionando un sondaggio tra 700 extracomunitari.
Domanda:
Per chi votereste se vi desserò st'opportunità?
Risposta:
42% Berluska
25% Bersani
11% Casini
9% Di Pietro
8% Bossi (A sorpresa!)

Il restante 3% forse non aveva capito la domanda o forse stà ancora li a chiedersi cosa c'entra il MInistero del Turismo con sti sondaggi.

Fini è un dritto!
La sà lunga.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 15.05.10 21:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno ebbe una brillante idea di trasformare lo stato nell' unico modo in Italia di arricchirsi all' americana.
Il male dell' Italia sta anche nell' indefesso lavorio degli Stati Uniti di esportare i suoi modelli economici nei paesi in cui il modello socialista era quello naturale , come in Italia. Questo sforzo ha comportato l'esportazione del "sogno americano" in un paese in cui questo modello aveva un nsostenibilità a breve termine, ed ecco l'invenzione : Lo stato, le tasse dei cittadini diventa l'unico modo per far arricchire i pescecani, e rendere l'Italia un paese dove è possibile fare i soldi come negli Stati Uniti, dove la risorsa non sono le materie prime, o i vasti territori, ma la gente onesta e fiduciosa, con lo strumento dello stato. Berlusconi ha fatto i soldi così, e oggi ci svegliamo di un sistema corrotto, che invece era così fin da prima del 1992, già mio padre me ne parlava quand'ero piccolo " in verità funziona così, in verità funziona colì" . Oggi il sistema è talmente corrotto che chi vuole vivere deve solo adattarsi se ci riesce, chi non ci riesce non resta che suicidarsi o essere ammazzato, magari cercando di riformarlo. Il movimento a 5 stelle, e i movimenti socialisti che stanno nascendo negli Stati Uniti, mi danno l'indicazione che forse in futuro qualcosa cambierà, ma prima dovremmo passare attraverso una serie di catastrofi.

Massimo esposito 15.05.10 21:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=V5NWzCCEhq4&feature=related


TROVATE LA VOSTRA CAMMINATA!!!

il fatto (quotidiano), Roma Commentatore certificato 15.05.10 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Ecco perche', al contrario degli Europei, non saremo mai schiavi di nessuno.

*****
Gun convention 'a celebration of US culture'.

Katie Connolly
BBC News, Charlotte

The annual National Rifle Association (NRA)Convention is about more than just guns. It's a celebration of a culture that is distinctly American.

More than 70,000 gun owners and shooters are expected to converge on Charlotte, North Carolina, this weekend for the three-day event.

http://news.bbc.co.uk/2/hi/americas/8684222.stm

NRA

http://home.nra.org/#/home
*****

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 15.05.10 21:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E allora spieghiamola questa "indifferenza": é frutto di un patto scellerato tra la politica e la società civile. Abbiamo barattato le nostre prerogative civiche per un pò di illegalità diffusa. Morale: sono sempre meno quelli che possono scagliare la prima pietra; specie tra quelli che contano. E così, non resta che aspettare che molti non abbiano più nulla da perdere, ovvero quando sarà troppo tardi.

nonsenepuo davveropiu 15.05.10 21:31| 
 |
Rispondi al commento

... ero un ottimo cittadino, sempre pagato tasse e quant'altro ma poi ho avuto problemi in famiglia che mi hanno portato alla separazione dalla mia ex moglie... abbiamo 2 figli.
non ho pagato per un pò le tasse, inps e inail e dopo 1 anno vissuto nel buio più totale mi son ripreso.
sono andato all'esatri appena ho venduto la casa per saldare i miei debiti almeno in parte e mi hanno rassicurato:

- stia tranquillo! le manderemo i conti a casa rateizzati!

non vado per le lunghe... i miei soldi, visto le loro rassicurazioni, li ho investiti in una nuova casa con tanto di mutuo e ora mi levano la casa perchè non posso dargli tutto ^^

all'inizio ero disperato è ho pensato al peggio, ho provato di tutto... nuovi prestiti, cercato di rateizzare tutto ma... niente!!!

ho cercato di vendere un rene, SONO UN IDIOTA!!!

io sono uno forte e mi son svegliato ma c'è gente che certe cose non le può reggere.

io ho risolto non pagando più niente... NIENTE!!

quando verranno a prendersi la casa gli darò le chiavi e ricomincerò daccapo magari intestando tutto a qualcun altro.

MI HANNO TRASFORMATO DA UN CITTADINO MODELLO A UN DISONESTO!

per loro non esiste umanità ma solo e semplicemente SPORCO DENARO!

spero di non avervi annoiato, saluti, Mario


mario gaballo 15.05.10 21:30| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 62)
 |
Rispondi al commento
Discussione