Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Italia in scadenza


Titoli_in_scadenza.jpg
Dal 29 aprile 2010 al 31 dicembre 2012 l'Italia dovrà rimborsare 611,9 miliardi di euro di titoli in scadenza (fonte Der Spiegel). 251,5 miliardi entro l'anno, 192,2 nel 2011, 168,2 nel 2012. Una cifra colossale. Una tempesta perfetta costruita nel tempo dai governi Craxi e Berlusconi. I padri del debito pubblico attuale di 1.800 miliardi. Il tremebondo psiconano non vuole assumersi la responsabilità della manovra di 25 miliardi. La attribuisce a Tremorti, vuole il consenso di Napolitano. Una manovra che non servirà a un piffero, forse solo a pagare l'aumento degli interessi sui titoli che si riuscirà a collocare. 611,9 miliardi di titoli in 32 mesi sono una condanna certa. Il Governo Berlusconi è già in liquidazione, i primi a saperlo sono lui e i suoi ministri. Chi comprerà i titoli in scadenza diventerà il nostro padrone e chiederà contropartite e rassicurazioni. La cessione di una parte della nostra sovranità nazionale e un uomo di garanzia e con una forte reputazione internazionale a capo del prossimo governo tecnico. I partiti, tutti i partiti, possono preparare le valigie. Grandi, mi raccomando.

29 Mag 2010, 23:41 | Scrivi | Commenti (76) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

UNA SOLUZIONE FATTIBILE ALLA CRISI

Buongiorno,stiamo selezionando aziende per un prodotto anticrisi che si chiama "Moneta Complementare" con il quale le aziende possono aumentare il fatturato,fidelizzare i clienti,senza toccare il conto in banca.

Regolamentato dall'art. 1552 c.c. e attuato in Svizzera già nel 1935 , consente una crescita progressiva dell'azienda solo aderendo al circuito e scambiando merce , seguendo tutto dal portale in modo autonomo.

CRISTIAN 27.07.12 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Ho risposto sul mio blog circa questo post pubblicato da Beppe... Vi invito a leggere il mio articolo: http://www.pasqualemarinelli.com/indexmb.php?subaction=showcomments&id=1275400303&archive=&start_from=&ucat=9&include_id=102

Pasquale Marinelli 01.06.10 16:31| 
 |
Rispondi al commento

speriamo sia la volta buona!

Patrick D. Commentatore certificato 01.06.10 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe , potresti gentilmente completare l'info sul debito indicando chi detiene oggi i titoli Ialiani e possibilmente quelli dei paesi menzionati nel grafico ? Conoscere gli attuali detentori dei titoli , aiuterebbe a capire meglio come stanno le cose .

Grazie .

Francesco

Francesco Petracci 31.05.10 18:30| 
 |
Rispondi al commento

E come mai il debito pubblico sarebbe figlio di Craxi e Berlusconi ? non è meglio dire che è figlio di un lungo e diffuso mal governo che da una parte e dall'altra ha fatto schifo dai tempi della monarchia ad oggi ? Credo che il debito pubblico sia da imputare solo al mal governo e non sia corretto attribuirne la paternità a Craxi e al "Nano"...Apprezzo molto questo Blog, ma quando vi/ci diamo alla caccia alle streghe...resto senza parole

Ulisse Mambrin 31.05.10 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, mi inserisco anch'io in questo blog di lamentazioni e frustrazioni.
Noi italiani siamo fatti così, piagnoni, opportunisti, individualisti, crediamo nella cabala, nelle lotterie, nei maghi , nelle favole raccontate dai preti. Abbiamo bisogno di un padrone o di più padroni perchè abbiamo paura di essere liberi. Nel frattempo ci arrabattiamo per la pagnotta con la furbizia, l'opportunismo, la vigliaccheria; il nostro credo è fregare il prossimo , farla franca; imparare la legge per eluderla; raccontare bugie per coprire altre bugie, sempre più grosse; negare l'evidenza : è nel nostro dna. Ci piace assistere ai talk show come ballarò, portaaporta, annozero e via dicendo, dove i soliti comici dialogano e litigano con altri comici. Ascoltiamo reverenti i vari Tiggì del regime. Poi alcuni si incazzano e si lamentano un poco nei blog. E tutto finisce lì.
I tempi non sono ancora maturi per la rivoluzione, e forse è meglio così.
Luis

luc carr 31.05.10 15:32| 
 |
Rispondi al commento


A volte penso, penso e ripenso ancora, poi alla fine mi incaxxo come una bestia perchè qualunque cosa concreta e sacrosanta che pensiamo e scriviamo sembra non serva a nulla, con un minimo di onestà e trasparenza potremmo avere migliori benefici per tutti, ma ci rendiamo conto che da tempo ormai, il porco controlla tutta l'informazione e come ogni informazione di regime che si rispetti annebbia la vista confonde le idee, poi mi tranquillizzo un attimo e a mente lucida mi rendo conto che in fondo il porco non ha tutta la colpa, purtroppo é solo un poveraccio invischiato in questo meccanismo perverso basato sul sistema monetario, dove la logica del profitto non ha coscienza, l'unico punto a favore del sistema capitalistico e che se fosse utilizzato e ridistribuito, ce ne sarebbe a sufficienza per tutti, anzi avanzerebbe anche.
Il problema è che tutte le nostre lamentele ed i nostri piagnistei sono poca cosa, generalmente ci lamentiamo tutti, ma in concreto alla maggioranza in fondo le cose vanno bene così continuano ad accontentarsi delle briciole, che così generosamente elargiscono quasi fossimo piccioni, il problema è che non abbiamo ancora toccato il fondo, quando questo avverrà sarà drammatico e toccherà quella famosa fetta di maggioranza, allora si che saranno caxxi, la storia insegna.

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 31.05.10 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima parte
Tutti cercano un rimedio contro questi atti fuori dalla logica costituzionale e morale.
Noi italiani gli abbiamo dato il voto, dopo tanti atti illegittimi contro i ceti
deboli, però questi hanno seguitato a votarlo.
Non sarei meravigliato, se in Sardegna, tra gli elettori del cavaliere ci fossero quelli che sono sui tetti a protestare o della famosa marcia dei 40 mila .
Berlusconi democraticamente ha vinto, con la forza dei numeri, perché non riconoscerlo? Oppure nell’isola, meno i 40 mila citati e quelli sui tetti a protestare , sono tutti ricchi possidenti?
Quando esisteva la vecchia Democrazia Cristiana che stravinceva, il giorno seguente non c’era alcuno che diceva di averla votata.
Oggi si ripete la stessa manfrina, nessuno ha votato Berlusconi.
E’ andato al potere con il lascia-passare degli ex comunisti e
con il beneplacito di costoro. Ha cambiato anche il significato
dell’aggettivo “comunista” che una volta significava seguace di un
partito o abitanti del comune, mentre oggi significa la cosa più dispregiativa che possa esistere. Se invece il disprezzo è riferito ai suoi compagni del Partito Democratico, ha perfettamente ragione!

Alfredo Fefettum, Roma Commentatore certificato 31.05.10 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Seconda parte
Quando ci fu la bocciatura del Lodo Alfano, a caldo, Berlusca si meravigliò
perché il Capo dello Stato gli aveva promesso il suo interessamento verso i membri della Corte Costituzionale, ciò significava che Napolitano per la posizione che ricopriva, si era adoperato perché altri ne traessero indebito beneficio.
Se era vero, c’è stato qualche giudice che abbia incriminato Napolitano? Se era falso, qualcun’altro ha incriminato Berlusconi per accuse infondate contro il Capo dello Stato, o incriminato ambedue?

No, perché scemi in giro che possono farlo non ci sono.
Nel caso Marrazzo, c’è stato qualcuno che ha incriminato Berlusconi, perché quale Capo del Governo era tenuto a denunciare il fatto, anziché
avvertire Marrazzo del pericolo incombente.
No, non lo fanno Senatori e Deputati che hanno l’immunità,
figuriamoci un magistrato.

Alfredo Fefettum, Roma Commentatore certificato 31.05.10 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Terza parte
Stante la situazione, i casi sono due:
Primo. Se Di Pietro, che attualmente fa una politica populista di estrema sinistra, imbracciasse un mitra sarebbe peggio dei brigatisti. La smetta di insistere a corteggiare Bersani e Casini, valvassini di Berlusconi, ancor di più, la smetta di credere al premier che divulga che i comunisti mangiano i bambini e si rivolga ai partiti di Sinistra, Verdi e Beppe Grillo che sono stati trombati alle ultime elezioni, percè è così che potrà avere la simpatia degli elettori e vincere lui, perché gli altri, per loro grave colpa, sono diventati mezze cartucce.
Altrimenti rimane il
secondo caso: in base allo scherzoso principio attribuito a Mao Tze-Tung:
Se vuoi fare un dispetto al padrone, quando te lo mette in quel posto,
non ti agitare, stai fermo, altrimenti ci sentirà più gusto.

Alfredo Fefettum, Roma Commentatore certificato 31.05.10 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Ma è compito del capo dello stato dare pareri preventivi sulle leggi che si appresta a varare il governo o è un eccedere i doveri istituzionali, dicamo un simil-inciucio?

Giorgio ZANUTTA, carlino Commentatore certificato 31.05.10 07:55| 
 |
Rispondi al commento

valigie grandi? eh no! processo, sequestro dei beni fino alla settima generazione, condanna a lavorare gratis in campi agricoli per 13 ore al giorno senza percepire un euro, cella con regime 41bis, rientro di tutti i soldi nascosti all'estero, confessione a tutti gli italiani degli accordi a nostra insaputa con russi, americani, libanesi e con tutti quelli ai quali hanno venduto le nostre vite!

che vita! () Commentatore certificato 31.05.10 00:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se si mette a capo dello stato un mafioso, chiaro che succede quello che sta succedendo, la gente trattata di merda, menzogne e violenza, furti, corruzione, moralita' sotto le scarpe, ricchezza per loro e debiti per noi, leggi balorde per ostacolare la legge, continue furbizie per rubare meglio, controllo dei media etcetc.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 30.05.10 19:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Per un politico di oggi trovare un evasore è come trovare un tesoro PER SE'. Se rincorrono gli evasori è per un rendiconto personale non per saldare il debito pubblico. Basta controllare i dati della banca d'Italia: dal 1 gennaio 2010 al 15 maggio 2010 il debito pubblico è aumentato di 30 miliardi di euro. Avanti di questo passo nel 2012 arriviamo ai 2.000.000 di miliardi di debito. I politici nel 2012 avranno le tasche piene di soldi e i cittadini avranno le pezze al culo. Altro che 26 miliardi per evitare il default finanziario. Nella crisi del 29 l'unica soluzione per ripianare il dare e avere dei paesi occidentali è stata una guerra mondiale. Oggi, secondo me, penseranno di risolverla nello stesso modo.Gli stati uniti d'america hanno un debito con il mondo intero di 1000 volte superiore al debito dei paesi dell'euro, un pensierino o forse più di un pensierino lo stanno già facendo. Peccato che il paese al mondo militarmente più debole avrà qualche bombetta nucleare da sganciare da qualche parte. non ci saranno nessun rispetto degli accordi internazionali ma ci sarà la disperazione e la tragadia se un matto pensasse veramente a questa soluzione. Una cosa è certa: persone di potere non hanno nessun scrupolo nemmeno a far crollare le proprie torri gemelle per interessi economici.

Paolo B., Parma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.05.10 19:42| 
 |
Rispondi al commento

ho letto che " si stima" che in italia ci siano 624.000 auto blu, la maggior parte con un periodo di vita inferiore a 3 anni, macchine che non costano 10 o 20 mila euro ma ben + di 40 o 50 mila euro, inoltre presumo che per molte di queste macchine ci sia anche un'autista che non guadagna mille euro al mese:
supponendo che ogni auto + autista costi in media almeno 30 mila euro ogni anno dalle tasche degli italiani escono circa 18 miliardi x scarrozzare la nostra politica &c. Tenendo presente che in paesi come gli Usa, la Gran Bretagna, la Francia il n. delle auto Blu è un decimo delle nostre, forse se ci adeguassimo all'Europa o agli Usa troveremmo un po di risorse tagliando spese altamente improduttive.Inoltre se si cominciasse a pensare veramente a tagliare le province, ci sarebbero altri miliardi risparmiati.
L'evasione si stima che sia oltre 100 miliardi, recuperando solo un decimo, ci sono 10 miliardi in più, e "volendo" ci sono risorse per invertire addirittura il trend del debito pubblico.
Ma perchè quando lo stato ha bisogno di soldi parte sempre dalla parte dei cittadini più deboli.

Giovanni Pietro P. 30.05.10 19:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma si pu sapere, semplice curiosità chi sono i creditori? No perchè la proma domanda che mi viene in mente, se mi dicono che ho un debito, è verso chi.

Marcello Michenzi (gaporion), Roma Commentatore certificato 30.05.10 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NAZIONALIZZIAMO LE BANCHE !
NAZIONALIZZIAMO LE BANCHE !
NAZIONALIZZIAMO LE BANCHE !

alessandro mucci 30.05.10 16:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

INIZIATIVA PER DARE VISIBILITA' AI TANTI LAVORATORI CHE HANNO PERSO O STANNO PERDENDO IL POSTO DI LAVORO. INFO SU FACEBOOK GRUPPO FOTOGRAFI CONTRO LA CRISI.
CHIUNQUE POSSA AIUTARE ADERISCA PER FAVORE!

Khami P., Verbania Commentatore certificato 30.05.10 16:25| 
 |
Rispondi al commento

i miei genitori fingono di nulla, non alzano nemmeno più la testa... io quando li vedo mi vine voglia di prenderli a sberle...

vivono di ignavia, pensano che la vita sia solo sopravvivere... non capiscono un cazzo di nulla.

Io gliel'ho detto che debbono rialzarsi, ma non intendono ascoltare, a loro basta sopravvivere!

L'individualismo è la scusa che abbiamo offerto ai politicanti per DOMINARCI... ORA SONO CAZZI NOSTRI!

La libertà con cu ci hanno comprati ha il nome di PERVERSIONE! noi la chiamiamo libertà, ma nell'essere sottoposti agli istinti, al materialismo, ai vizi, non vi è alcuna libertà, ma greve sottomissione.

non possiamo + elevarci da noi stessi, siamo fottuti, ed io attendo sorridente perchè è il solo modo che ho di sfogare tutta la rabbia per l'idiozia, la meschinità e la codardia da cui sono circondato.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 30.05.10 15:22| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

ahahahahah

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 30.05.10 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Ilaria dove ti sei trasferita?
scrivimi una mail che ho bisogno di farti alcune domande sul fatto di emigrare
fragomeniangelo@yahoo.it

angelo fragomeni 30.05.10 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, quello che dici mi fa paura...

Luigi Vicenza, Vicenza Commentatore certificato 30.05.10 14:24| 
 |
Rispondi al commento

La nazione di "colpo grosso" e del "giumbotto" presto li ricevera´entrambi di ritorno come sveglia collettiva!

gettiamo le televisioni e torniamo a leggere e a pensare con la nostra testa.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.05.10 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Sono una ragazza di 29 anni, 5 anni fà iniziavo ( o almeno pensavo) la mia carriera x un famoso marchio automobilisto, lavoro stupendo, ore di straordinari non pagate.. ma per passione. Avevo una relazione di anni alle spalle, ero pronta a prendere il mio nido d'amore e fare il mio primo bimbo, ma dalla mattina alla sera, dopo 5 anni di lavoro, sono stata sostituita da un altro apprendista.. nessun mio collega ha fiatato.. a testa bassa, illusi che a loro non succederà, continuano... in italia questo è possibile e normale. In Italia la donna è un peso.
Da gennaio vivo in un altra nazione, solo una volta arrivata qua, mi sono resa conto di come ci vedono dall'estero, un branco di imbecilli che votano un mafioso e stanno a guardare il proprio paese andare in rovina; oltretutto con le fette di prosciutto sugl'occhi solo perchè i tg e giornali ci raccontano solo ciò che vogliono.
Ora sono fiera di non dare nemmeno un centesimo per pagare quel debito pubblico, di avere strutture sanitarie, trasporti pubblici, scuole pubbliche e polizia con un alto livello di qualità, un lavoro sicuro, solo ora vedo un paese che funziona.
Invito i giovani a provare questa esperienza, perchè non è un loro problema se hanno contratti di lavoro da 3 mesi per 800 euro, ma è un problema di uno stato che non investe sui giovani, e che come me, spero prendano la strada per altri paesi; questa è l'unica soluzione per salvare la propria vita.

ilaria Rossi 30.05.10 13:31| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

che il lavoro c'è se lo cerchi è vero, basta adattarsi o inventarsi qualcosa e al limite uno si coltiva un orto e il problema è risolto.

Se tutti pretendono di mantenere lo standard di vita che hanno tenuto fino a ieri non hanno capito nulla.

Non c'è bisogno di una macchina da 60000 per essere contenti.
Che alla fine è costruita in catena di montaggio pure quella quindi spiegami come fa a costare 60000 euro.

La crisi è di tutto il sistema, quindi o i ricchi abbassano e di molto i loro standard o il cambiamento sarà violento.

Solo BoL 30.05.10 13:17| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

e comunque sinceramente mi preoccuopa di più il fallimeto di Top Kill che la crisi economica:

http://www.corriere.it/esteri/10_maggio_30/marea-nera-fallita-top-kill_27cd4072-6bbb-11df-bd8b-00144f02aabe.shtml

Solo BoL 30.05.10 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Solo bol
ti credi che non l'abbia già fatto e non ci abbia già parlato con la gente? Molti mi dicono che non gli importa nulla perchè tanto fanno sempre quello che vogliono, e non gli do tutti i torti; Gli anziani hanno le loro pensioni e tirano avanti con quel poco che hanno e, sinceramente, se ne fregano di noi giovani che la pensione non so se l'avremo; Chi lavora nel pubblico non va certo ad attizzare il fuoco, soprattutto chi ha avuto il posto grazie alla spintarella di qualcuno e non mi puoi negare questa cosa.
Mia cugina per es, è una leghista convinta e pensa che le pubblicità negative che la lega riceve sia dovuta al fatto che i giornali fanno disinformazione a loro discapito, e guai a toccargli Bossi, pensa che se vuoi lavorare il lavoro c'è basta cercarlo e pensa che qualsiasi cosa faccia la lega sia giusta e equa. Mah!!!
Io ti dico che da parte mia c'è tutto l'impegno affinchè le cose cambino, ma non basta l' incazzatura della gente, non basta un blog per cambiare le cose, bisogna avere una partecipazione piena di tutto il resto del popolo, e non è come pelare le patate.
Io penso che l'italiano, se vuole vedere un miglioramento nella gestione pubblica, deve cambiare testa e pensare per tutti, non come ti dicevo prima per il suo orticello, cosa che fanno in molti purtroppo.

angelo fragomeni 30.05.10 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Angelo

il non voto alle ultime elezioni è stato il partito più forte.
pdl e pd hanno perso una valanga di voti.
Berlusca è ancora lì grazie alla lega alleata.

Alle persone basta parlare, convinci il tuo vicino, lui quando avrà capito convincerà il suo e così via.
Se non hanno votato è perchè non sapevano o non avevano come te, cosa votare.
Il movimento è appena nato, sono state le prime elezioni a cui ha partecipato, e le persone incazzate e stanche sono tante.

Quelli che hanno votato, bhè o cambiano idea, o saranno la minoranza

Solo BoL 30.05.10 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Nella manovra appena varata, all'articolo 5 si trova questo comma:

11. Chi è eletto o nominato in organi appartenenti a diversi livelli di governo non può comunque ricevere più di una indennità di funzione, a sua scelta.

Volete vedere che durante il tragitto parlamentare questa norma sparisce...

Un ottimo argomento di propaganda...

Inoltre: possibile che il Tesoro riesce sempre a fare il pienone nel collocare il suo debito?

Propongo al blog di apire una finestra in tempo reale sui cds, il vero termometro della fiducia. Una diretta migliore della finale sui mondiali...


rolla lorenzo 30.05.10 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti. C'è qualcuno che mi potrebbe spiegare come e perchè un debito pubblico ci può far perdere la nostra sovranità nazionale,oppure perchè esso non si può annullare? vi prego aiutatemi....grazie

Fortunato Sculli 30.05.10 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Solo Bol

Bravo, tu sei intelligente e capisci che ci rimette pure chi ha l'erba sempre fresca, ma il problema rimane e cioè che gli italiani hanno votato un criminale, uno dei più grandi mafiosi di tutti i tempi che ci governa e purtroppo prevedo che il movimento e tutti i cittadini onesti faremo una gran fatica ad uscire fuori da tutta questa merda, sempre se ci riusciremo.
Ricordiamoci che non abbiamo dalla nostra nemmeno uno straccio di tv o giornale, strumenti strategici per farsi ascoltare dal popolo numeroso che non usa la rete e non vede il motivo a 70 anni di andare ad imparare come si usa un pc.

angelo fragomeni 30.05.10 12:04| 
 |
Rispondi al commento

@ angelo fragomeni

hahahah mi piace che il discorso si sia spostato sull'erba, ne sono un amante.

Cmq la mia è verde, ho una casa, un lavoro e non ho problemi economici.
Sarò io che sono nato troppo buono ma se il mio vicino ha l'erba secca so che non è solo un suo problema ma di tutti.
E se la vuoi vedere da un punto di vista puramente egoistico è un mio problema anche perchè quando non avrà più neanche l'erba secca da brucare verrà a prendersi la mia.

Solo BoL 30.05.10 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Eppure parlando con la gente nessuno si rende conto del disastro che arriva, tutti rimbambiti dalla televisione e dai giornali di regime, l' unica fonte di informazione vera ,la rete viene guardata con diffidenza da chi è troppo vecchio o troppo pigro e continua nell' inutile rituale di leggere fogli di carta pieni di balle davanti al caffè o sula tazza del wc.

hyper tak 30.05.10 11:40| 
 |
Rispondi al commento

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

In realtà siamo già falliti da tempo.

Una Nazione che non investe sui giovani è morta.

Una nazione con gli stipendi per i giovani più bassi d'Europa non sta andando da nessuna parte.

Una Nazione dove i laureati sono costretti a lavorare ne call center mi fa schifo.

Una Nazione che permette alle aziende contratti di lavoro che non consentono di pianificare un futuro, è una Nazione nelle mani degli avidi.


Per vedere la realtà, senza fregature, visitate il sito:

http://www.anakedview.com/


Troverete articoli riguardanti la comunicazione politica, riflessioni sulla società e molto altro...


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

spaceboy www.anakedview.com Commentatore certificato 30.05.10 11:38| 
 |
Rispondi al commento

per Solo Bol:
il movimento non era presente come lista per il governo e comunque, penso che con la legge elettorale in vigore non sarebbe riuscita a vincere.
E' ovvio che non faccio di tutta l'erba un fascio, ma è assolutamente vero anche che ai tempi già si sapeva che dominava, e domina ancora oggi, un sistema basato sul clientelismo. Solo che ai tempi tutti stavamo meglio e non c'è ne fregava se il politico di turno rubava, ci accorgiamo oggi che stiamo messi male quasi tutti.
Non mi puoi dire che ognuno guarda l'erba di casa sua se è verde e se ne fotte di quello che succede al vicino, è così.

angelo fragomeni 30.05.10 11:25| 
 |
Rispondi al commento

@angelo fragomeni

come ti permetti di parlare per tutti?
Se hai rubato l'hai fatto tu, non tutti.
Ai tempi di craxi avevo 4 anni, rubavo anch'io?
I miei hanno lavorato una vita e sono tra le persone + oneste che conosco. Hanno rubato anche loro?
Prenditi le tue responsabilità e non darle agli altri come il berlusca le dà ai 'passati governi di sinistra'. Non cercare di giustificarti.

E poi hai sbagliato a non votare, dovevi votare Movimento 5 stelle!

Solo BoL 30.05.10 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il governo berlusconi ha tenuto i conti in ordine e il debito pubblico è stato tutto ereditato...

Com'è che questo studio (vedi link) dice tutto il cotrario?

http://informazionesenzafiltro.blogspot.com/2010/05/la-politica-economica-berlusconiana.html

Solo BoL 30.05.10 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io SPERO che i partiti NON se ne vadano. debbono rimanere qui tutti loro e PAGARE le spese di quello che hanno fatto. devono LAVORARE e PAGARE!! le voglio vedere strisciare queste merde umane!!!! da bernotti alla musslini passando per tutto quello che ci sta in mezzo... FANGHI DI FOGNA... scusate lo sfogo ma sono arcistufo di pagar le tasse a bossi

filippo f. Commentatore certificato 30.05.10 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sul fatto che preparino le valigie, scordatevelo!!!!

Non se ne andranno perchè troveranno qualche buona scusa, attribuendo tutto il disastro alla congiuntura internazionale, e poi perchè gli italiani li hanno voluti con un voto democratico, ecc. ecc. ecc.

Italiani troppo ignoranti per capire cosa succede, e forse è un bene per tutti, altrimenti chissà quanti suicidi ci sarebbero. Il problema sta nel fatto che chi è ricco non ha interesse affinchè chi è caduto in disgrazia riemerga, e questo lo noto in tutte le gerarchie sociali, dalla famiglia alla chiesa, alla politica.

Lo psiconano è stato voluto con un voto democratico, ora tenetevelo e non rompete più.

Io non sono andato a votare , mi sono rifiutato e posso provarlo dal fatto che sul mio certificato elettorale non ho nessuna vidimazione, ma molti di quelli che scrivono anche quì sono andati e gli hanno dato il voto e si sono tirati la zappa sui piedi.
Allora per piacere, non stressate con ulteriori catastrofismi in questo blog.
E poi, diciamoci la verità, di imbrogli in Italia li abbiamo fatti tutti negli anni d'oro di Craxi, perciò è inutile che ora accusiamo chi sa chi per il disastro che abbiamo.

angelo fragomeni 30.05.10 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Preparare le valigie? E pure grandi per scappare via con i beni rubati? Naaaaaa, e la distruzione di una nazione ha questo epilogo? No resteranno QUI, come non lo sappiamo ancora, se a testa in giu o altro

maria rollo 30.05.10 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Manovra: "Berlusconi ha aumentato le tasse, le pagheranno le Regioni"

Altra conseguenza collaterale: e' morto il federalismo. Quindi Bossi, se e' coerente, dovrebbe far cadere il governo.

.... facci sognare Bossi .......

http://www.wallstreetitalia.com/article.aspx?IdPage=948119

Jonni Caseri, bottanuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.05.10 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d'accordo sul fare le valigie, e grandi. Troppo comodo, dopo aver creato il disastro ed essersi arricchiti a dismisura, tagliare la corda e svernare al caldo dei tropici. La valigia va piccola, in carcere c'e` tutto quello che ti serve.

Ci tengono in piedi ancora due cose, o meglio una, gli Italiani onesti, che per la maggior parte si sono comprati la casa in cui abitano ed investono i loro risparmi in BOT. Il 55% delle nostre emissioni e`riassorbito internamente, dobbiamo piazzare all'estero il restante, Non e` poco ma si puo` fare.

Tuttavia non si puo` continuare a camminare sul ciglio del burrone per sempre. Mi piacerebbe un candidato alla Presidenza del Consiglio che dicesse:

1) lottero` senza quartiere contro l'evasione fiscale (ogni anno potremmo recuperare 3 o 4 manovre come quella tanto sbandierata da Tremorti)

2) il Parlamento Italiano costa 1.1 miliardi di euro all'anno, da domani costa la meta` (tagliando OGNI VOCE di spesa del 50%, e gli stipendi sarebbero ancora fuori mercato di un bel po'). 500 milioni sono una goccia nell'oceano, ma la cinghia la stringiamo tutti, perche` certi italiani ormai hanno esaurito i buchi disponibili

3) istruzione e salute sono un diritto di tutti per il solo fatto di essere venuti al mondo. Provvedero` alle strutture pubbliche, i privati facciano da soli. Sembra populistico, ma quanti soldi risparmierebbe lo Stato se non dovesse foraggiare cliniche e scuole private? Una montagna che verrebbe molto meglio utilizzata per potenziare cio` che e` pubblico

4) 8 per mille alla ricerca scientifica. Non possiamo piu` competere sui volumi con l'est asiatico, ma possiamo dire la nostra con la matematica, la fisica, la chimica e la letteratura

5) Depenalizzero` i reati di opinione, siamo l'unico Paese in cui si puo` ancora finire in galera per cio` che si pensa. E se qualcuno vuole intimidirmi con una richiesta di risarcimento e perde, paga lui quella cifra

Alessandro T. 30.05.10 10:05| 
 |
Rispondi al commento

In pensione a 70 anni, ecco l'innovativa proposta!

Roberto M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.05.10 10:05| 
 |
Rispondi al commento

come il venditore di spazzole scorretto disprezza i suoi clienti che si fanno fottere dalle sue balle, cosi' berlusconi disprezza gli italioti che si fanno fottere da lui.
berlusconi considera gli italioti (e forse tutti gli esseri umani) alla stregua di vacche da mungere e siccome e' anche un incosciente totale, questo lo porta a non avere nessun ritegno a commettere scorrettezze, dire menzogne e ad usare il plagio portato alle estreme conseguenze fino alla lobotomizzazione.
aggiungiamoci poi che e' un grande vigliacco e quindi le sue paure lo spingono a insistere sulla strada intrapresa anche se sta portando il paese nel casino.
e' il classico maraglio burino rifatto milanese senza scrupoli e ignorante a cui per varie circostanze (il vivere in una nazione ad alto tasso di corruzione, mafiostia', stupidita', incoscienza, vilta' fascista etcetc.) e' andato tutto bene.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 30.05.10 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Perfettamente d'accordo BEPPE ...........

.... strano molto strano che NAPOLITANO non firmi , non avrà scoperto i conti truccati del GOVERNO ...

... li mandi a casa PRESIDENTE NAPOLITANO.

Jonni Caseri, bottanuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.05.10 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Perfettamente d'accordo sulla pericolosità della situazione e sulla ricattabilità finanziaria dell'italia.
E' possibile avere lo stesso grafico non solo da ora a prossimi anni, ma anche con la serie storica degli ultimi 20, 30 o 50 anni?

Billia Mura 30.05.10 09:27| 
 |
Rispondi al commento

(AI TAGLI IMPOSTI DAL GOVERNO OMBRA, IL POPOLO SOVRANO ITALICO RISPONDE)
=======

Calcolando 40.000.000 di persone coscienziose e messe a conoscenza dello stato dei fatti.

Taglieranno tutte le voci di spesa (luce, gas, telefono, automobili, ecc.), limitandosi al lumicino con l'obbiettivo di mettere a risparmio ogni economia necessaria per riacquistare la sovranità monetaria, comprando alla scadenza in prima persona i titoli di stato alla scadenza e costringendo il governo a riprendere sotto il controllo del popolo la sovranità monetaria.

In 7 mesi servono 6.300 per i 252 Miliardi (900 al mese per il fine 2010)

In 12 mesi servono 4.800 per i 192 Miliardi (400 al mese per fine 2011)

In 12 mesi servono 4.200 per i 168 Miliardi (350 al mese per fine 2012)

Dimostriamo di essere tutti assieme quel popolo Italico il Reale Sovrano con cui avere a che fare, quando sono in gioco la stessa esistenza della sovranità e della coesione sociale di questo Paese.

E non sia più possibile delegare la Sovranità che la stessa Costituzione Italiana afferma appartiene di diritto duramente conquistato con il sacrificio dei nostri progenitori.

A Pace

A Pace (ricercatore del buonsenso), Italia Commentatore certificato 30.05.10 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Io ho paura di Berlusconi per me è una persona molto cattiva, e non so cosa fare per salvare i miei due risparmi che ho fatto in 25 anni di lavoro.
Ma dobbiamo scappare all' estero?
Mi seccherebbe davvero perdere tutto quello che ho per colpa di un dittatore come Berlusconi e per me sarebbe la seconda volta dato che già nel 1975 la mia famiglia ha perso tutti i suoi averi con la nazionalizzazione del colonnello Menghistù, ma Berlusconi per me è peggio

paolo Torriani, cremona Commentatore certificato 30.05.10 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL BARATRO E’ VICINO

La storia insegna: la finanza allegra del periodo del Caf gli “amici” di Berlusconi, ricordate? l’abbiamo pagata con la crisi finanziaria dello Stato nel 1992-1993. La “tassa Tremonti 2001-2006″ l’abbiamo pagata con la durissima “cura Padoa Schioppa” nel 2006. Adesso siamo allo sfascio totale dei conti pubblici. E chi racconta la favola che siamo messi meglio degli altri paesi, perché loro hanno deficit peggiori del nostro, sa bene che quei paesi stanno facendo politiche deficit spending anticrisi, una tantum di enorme dimensione. Noi invece, senza fare una politica anticrisi, stiamo peggiorando strutturalmente la dimensione del deficit e la sua “qualità“. Fermiamoci qui. Potremmo aggiungere che la scelta di puntare sul sommerso è sciagurata e che molte stime sulla “manovra strutturale di luglio scorso sono da verificare, a partire da scuola e sanità: un conto è scrivere una cifra in una tabella per far quadrare i conti, un altro è chiudere scuole, ospedali, non rinnovare i contratti ai precari della PA. Bravo ministro Tremonti! Marcegaglia gli farà un monumento, anche Angeletti e Bonanni e pure Epifani. E forse anche l’opposizione che continua a litigare con se stessa nel suo sonno eterno. Lo ringrazieranno certamente anche gli italiani quando (tra qualche mese, massimo un anno) il disastro dei conti pubblici italiani sarà evidente a tutti.


mario ., monopoli Commentatore certificato 30.05.10 07:55| 
 |
Rispondi al commento

visto che l' italia è sprofondata nel passato con i rozzi barbari leghisti del carroccio,auspico ritorno truppe straniere. francesi, spagnoli ed austriaci. e perchè no, la peste a milano suina degli affaristi ignoranti, con il solo credo del denaro

antonino savarese 30.05.10 07:48| 
 |
Rispondi al commento

E venne il giorno..... dei cinesi.

Maxi F., Vicenza Commentatore certificato 30.05.10 01:48| 
 |
Rispondi al commento

speriano che i nostri nuovi padroni siano i tedeschi popolo molto più civile di noi

angelo c., castrezzato Commentatore certificato 30.05.10 01:27| 
 |
Rispondi al commento

Se salta L'italia salta l'euro. Ora bisogna solo sperare che i nostri futuri padroni non si comportino come i leghisti, altrimenti sono cazzi nostri.

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.05.10 01:25| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno sa in termini pratici cosa può succedere, i fattori da tenere in considerazione sono troppi. Tanto dipende da quanto interessa alla germania tenere in piedi i paesi piigs e l'euro.
Tanto dipende da quanto ancora reggerà questo governo, da cosa verrà sostituito e da quanta fiducia questo qualcosa riuscirà a dare al resto del mondo.
Alla resa dei conti manca poco, 2 anni non sono niente, potrebbe non succedere nulla di catastrofico come dice l'amico del primo commento e magari cavarcela con una patrimoniale e tagli seri alla spesa o potremmo finire come la grecia con le banche chiuse, i risparmi di una vita bruciati e la gente in strada incazzata nera che vuole dar fuoco a palazzo grazioli.

Queste le due ipotesi estreme.
In ognuno dei 2 casi nessuno morirà di fame, ma le cose cambieranno, e tanto.

Sta a noi decidere come.

Solo BoL 30.05.10 01:05| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, sei sempre il solito esagerato.
La domanda da porsi è, piuttosto: qual'è potrebbe essere la soglia di sopportazione degli italiani ? Secondo me abbiamo ancora ampissimi margini di peggioramento, un pò per via dell'economia sommersa che tiene in piedi mezzo paese, un pò perchè per effetto della stagnazione dei consumi e dell'invasione di prodotti dall'Estremo Oriente, i percettori di redditi bassi hanno goduto negli ultimi anni di un sostanziale aumento della oro capacità di spesa.Dall'altra parte, le categorie tutelate per legge, come i notai e tutta la classe politica e para statale, compresi i sussidiatissimi imprenditori, hanno finora tratto solo vantaggi dallo stato delle cose.
Tutto ciò contribuisce, appunto, a creare una situazione estremamente fluida.. metifica ma fluida, che tende a procrastinare la resa dei conti in là nel tempo. Quando, presumibilmente, sarà troppo tardi. Consiglierei di non preoccuparsi troppo di porre mano all'irreparabile. Piuttosto, corriamo a prenotare le vacanze.

nonsenepuo davveropiu 30.05.10 00:15| 
 |
Rispondi al commento

berlusconi è andato al governo solo per rubare i soldi agli italiani e a darli ai suoi amici mafiosi...

Gianluca S. Commentatore certificato 30.05.10 00:08| 
 |
Rispondi al commento

ERA ORA.

Paolo R., Padova Commentatore certificato 29.05.10 23:53| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
I PARTITI SE LA POSSONO DARE A GAMBE LEVATE,OLTRE A FARE LA VALIGIA,DOVRANNO RINGRAZIARE: BETTINO CRAXI ( BOTTINO CRAXI) E SILVIO BERLUSCONI ( IL NONNO PSICOPEDOMAGNIACCIA'NANO DELIRANTE) CON UN CALCIO NEL C...O DI RINGRAZIAMENTO DA PARTE DI TUTTI GLI ITALIANI (SOTTOINTESO POPOLO) PRESI IN QUESTI 16 E PIU' ANNI PER IL C...O!!!!!!!!!!!!!!.
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 29.05.10 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Quindi alla scadenza, fra 31 mesi, cosa potrebbe succedere in termini pratici?

Stefano Pisu 29.05.10 23:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Craxi e Berlusconi. I padri del debito pubblico attuale di 1.800 miliardi

Da spararsi, povera italia con questi due delinquenti!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.05.10 23:47| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori