Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La querela dei poliziotti condannati


La querela degli agenti condannati
(5:00)
querelaaldrovandi.jpg

Il blog ha raggiunto al telefono Patrizia Moretti, mamma di Federico, querelata da 3 dei quattro agenti condannati per la morte del figlio Federico Aldrovandi.

"Buongiorno a tutti sono la mamma di Federico Aldrovandi che è stato ucciso da 4 poliziotti il 25 settembre 2005.
Questi 4 poliziotti sono già stati condannati il 6 luglio 2009 a 3 anni e mezzo di reclusione. La condanna è giunta 4 anni dopo che Federico ci è stato strappato e in questi 4 anni abbiamo, voi sapete bene, chiesto giustizia molte volte a gran voce e siamo riusciti a ottenere prima un processo e poi naturalmente la sentenza, solo dopo che c’è stata una grande battaglia semplicemente perché questo caso venisse alla luce perché come molti casi analoghi, inizialmente doveva essere insabbiato.
In questo tempo, il processo è durato 2 anni, ci sono state molte vicende, molte battaglie che sono cominciate comunque soprattutto dal blog che io e noi come famiglia avevamo aperto 3 mesi dopo che mio figlio era stato ucciso e da questo blog poi la giustizia si è diffusa e ha travalicato la stampa che era stata tenuta veramente al di fuori a Ferrara e in particolare nella nostra piccola città, la notizia non riusciva a uscire.
L’ultimo, l’ennesimo tentativo forse di intimidazione che in quegli anni abbiamo subito noi come famiglia, ma anche tantissime persone che scrivevano sul blog, così come tantissimi giornalisti che parlavano del caso Aldrovandi... l’articolo che mi è valso questa querela è stato pubblicato dalla Nuova Ferrara a luglio 2008 , l’articolo parlava di un parallelo che facevo tra il caso di mio figlio e quello di Riccardo Rasman in quel momento, chiedevo, speravo che anche i poliziotti che avevano tolto la vita a Riccardo Rasman subissero un processo, in quel momento il processo per loro non era ancora iniziato. Nei giorni scorsi ho ricevuto una comunicazione di un’udienza che si terrà al Tribunale di Modena perché è il Tribunale competente per il giornale che ha pubblicato le mie parole, quello che contestato era l’impunità di cui questa categoria sembrava godere per molto tempo e la parola che forse ha dato luogo alla querela è che li ho chiamati “delinquenti” in quel momento, secondo me chi uccide è un delinquente, mi sembra anche un po’ ovvio, anche se indossa una divisa, anzi forse di più, è un’aggravante!
Questo comunque ha fatto scaturire da parte di 3 dei 4 condannati (del processo Aldrovandi, ndr) una querela nei miei confronti che è nata nel 2008, molte querele sono state fatte, credo di averne collezionate più o meno una decina, nel mio caso considero tutte queste querele, fatte nel corso di questo lungo periodo, dei tentativi di intimidazione, per impedire che le persone e la gente parlasse su Internet, come sui giornali, con qualunque forma di comunicazione.
Quello che trovo più assurdo è che il Pubblico Ministero che aveva istruito questa pratica, aveva chiesto l’archiviazione per ovvi motivi, invece i condannati si sono opposti alla richiesta di archiviazione e questo l’hanno fatto a marzo 2010, quindi ben dopo che erano stati condannati per omicidio, eppure si oppongono alla richiesta di archiviazione, ormai non so più quale sia il limite, il peggio purtroppo è già stato fatto, perché uccidere un ragazzino che se ne torna a casa è una cosa che neanche nelle paure più grandi di una mamma può esserci. Adesso è tutto chiaro, per noi lo era anche allora." Patrizia Moretti, mamma di Federico Aldrovandi

grillomannarosmall.jpg È disponibile "Un Grillo Mannaro a Londra".
Acquista oggi la tua copia.

18 Mag 2010, 18:25 | Scrivi | Commenti (803) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Quei 'Panzoni' della Polizia di Stato messi a dieta dalla cura Tremonti!

Brunetta li chiama "panzoni" e Tremonti li mette a 'dieta' tagliando i fondi al comparto sicurezza! Loro, i Poliziotti, non ci stanno e scendono in piazza andando ad allungare la lunga lista degli 'scontenti' di questo governo! Ecco un dei tanti momenti delle manifestazione tenute in tutta Italia dal sindacato della Polizia di Stato contro i tagli in finanziaria. «Ci hanno pugnalato alle spalle» recita una delle sagome di cartone. Anche i poliziotti, quindi, scendono in piazza contro il governo e la manovra finanziaria al grido di: «Tagliate gli Sprechi, non la Sicurezza!». Gli unici che finora non hanno scioperato sono politici, imprenditori, banchieri, assicuratori, faccendieri, ladri e farabutti!


Quando sono andata in ospedale per far refertare i lividi riportati in seguito alle percosse delle nostre fascistissime forze dell'ordine( anche quella volta rigorosamente in divisa,per l'esattezza erano della polizia)e ho chiesto al medico a chi potevo denunciare quello che avevo subito lui mi ha risposto sorridendo "ai carabinieri" cosa a cui ovviamente non credeva neanche lui.Ma questa gente non paga mai?Perchè devo spaventarmi se vedo una volante della polizia?Soprattutto dopo che le mie tasse servono a pagare anche loro

Floriana Patti 12.07.10 18:03| 
 |
Rispondi al commento

E' sbalorditivo come talune persone (what?) abbiano facce di tola !

Personalmente non sono credente ma - vivadio! - tali figuri risponderanno comunque di sè stessi alla propria coscienza.

shelley keats 02.07.10 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Vi segnalo un video amatoriale sulle contestazioni alla lega nord a Cagliari!
http://www.youtube.com/watch?v=p39OFrIRC-I&feature=player_embedded
Grazie per tutto quello che fate!
Sara

Silvia Bussu 24.05.10 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono Duilio Rasman,papà di Riccardo io e la mia famiglia abbiamo abbandonato la nostra terra,l istria,per venire in ITALIA.Siamo convinti che le istituzioni e la polizia siano a nostra protezione.COME POSSO CONSIDERARE QUELLI CHE HANNO FATTO QUELLO CHE HANNO FATTO A MIO FIGLIO RICCARDO E A FEDERICO ????? Sono loro che rapresentano le istituzioni ???? ATROCITà simili ricordo che sucedevano solo in tempo di guerra.L EDIZIONE DI PANORAMA DEL 21 MAGGIO 2010 HA FATTO UN SERVIZIO SU RICCARDO DAL TITOLO "LA MALAPOLIZIA " CI SARà L UDIENZA DI APPELLO IL 26 MAGGIO 2010 AL PALAZZO DI GIUSTIZIA DI TRIESTE.

giulianarasman 23.05.10 08:54| 
 |
Rispondi al commento

ADESSO DICO BASTA!

La politica è diventata una delle più importanti attività del Paese. Non soffre la crisi, i suoi addetti aumentano ogni anno. I loro stipendi crescono e non temono licenziamenti. La politica è il primo settore improduttivo, ma il meglio retribuito. Dicono di voler combattere l’assenteismo e i fannulloni della Pubblica Amministrazione e poi quando Tremonti si presenta alle Camere per annunciare la gravità del momento di crisi, in Aula sono presenti, a dire tanto, una trentina di parlamentari su 630. Gli altri 600 se ne stanno a godersi i 25.000 euro che ogni mese fottono ai contribuenti. Non si capisce come possa fare un intero popolo a sopportare tutto questo, a non accorgersi o ad infischiarsene del fatto che oggi vivono di politica in Italia centinaia e centinaia di migliaia di persone (politici, portaborse, segretarie, impiegati, giornalisti, faccendieri, ecc, ecc) che hanno come unico obiettivo quello di farsi i propri affari, aumentarsi i loro stipendi in barba a qualsiasi crisi e a qualsiasi logica contrattuale, accrescere privilegi, occasioni di profitto alle spese della collettività, a spese nostre! Fino a quando pensano di trovare i soldi per andare avanti attingendo sempre e soltanto dalle nostre tasche? Non saprei dire. So soltanto che stasera non guarderò Annozero e che sabato leggerò un bel libro, invece di vedere la partita dell’Inter. Sono stufa di sentir parlare dei miei problemi, da gente che guadagna milioni di euro, sono stufa di fare il tifo per chi tira due calci al pallone a peso d’oro. Adesso dico basta!

>>> VIENI ANCHE TU A DIRE LA TUA OPINIONE SU:


Enzo Pontani, Monica Segatto e Luca Pollastri : siete CRIMINALI

MARCO SCATTOLON 21.05.10 12:58| 
 |
Rispondi al commento

il miglior ecommerce per il vostro bagno. http://www.bagnoitaliano.it. diffidate dalle imitazioni con prodotti di dubbia provenienza. comprate solo prodotti italiani

bagno italiano (bagnoitaliano), varese Commentatore certificato 20.05.10 23:41| 
 |
Rispondi al commento

ma come mai in questo cazzo di paese gli assasini sono vittime e le vittime sono i colpevoli.
ma il povero aldovrandi cosa ancora deve fare per avere giustizia lui e i suoi meravigliosi familiari.
io sono schifato da tutto ciò voglio dibentare cittadino del burkina faso almeno lì sono sicuro di essere considerato.
che i ns politici andassero affa.................

angelo moretta 20.05.10 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che strano... proprio strano... ma non sembra anche a voi che sia strano... questo governo è proprio.. non sò come spiegarlo.. 'oh ogni volta che il premier ha problemi con i sondaggi casualmente succede un fatto grave, o "ammazzano" qualcuno; (vedi nassiria, "il lancio del duomo (in gommapiuma!!!????) di Milano, altri morti in afganistan...)oh non c'è che dire, è proprio sfortunato questo premier... a parte i 4 milioni di voti che stranamente ritornano nella sua sacca; chissà perchè certe cose mi riportano alla mente la vecchia "STRATEGIA DELLA TENZIONE". jòsephaine Movimento della mutanda di bandone.


tre anni e mezzo di galera per aver ammazzato un ragazzino in una maniera così vigliacca, sono una specie di amnistia anticipata. se questa è giustizia.... io non mi accontenterei.

roberto g., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.05.10 18:00| 
 |
Rispondi al commento

GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE
ALTRIMENTI NON CAMBIERA' NULLA....LA RIVOLUZIONE FRANCESE HA SISTEMATO I NOBILI. E NOI ALLO STESSO MODO DOBBIAMO SISTEMARE I POLITICANTI.
DOPO TUTTE LE RIVOLUZIONI, PER QUALCHE ANNO SONO STATE FATTE RIFORME E COSE SERIE PER IL POPOLO E PER IL LAVORO.
I FRANCESI OGGI, SARA’ PER LA STORIA CHE HANNO AVUTO …..SI FANNO RISPETTARE DAI POLITICI E DAI SINDACALISTI, SOPRATTUTTO NON SI LASCIANO PRENDERE PER IL C..O ED I POLITICI ED I SINDACALISTI LAVORANO PER LA FRANCIA E PER I FRANCESI E NON PER I SUOCERI, BANCHIERI, MASSONI, LOBBY O PER SE STESSI.
ORA IN ITALIA, BISOGNA SISTEMARE, AL PIU’ PRESTO, E NELLA STESSA MANIERA CHE I FRANCESI SI SONO LIBERATI DEI NOBILI: POLITICI, BANCHIERI, SINDACALISTI, DIRIGENTI PUBBLICI TIPO POGGIOLINI, ECC. ECC. I DIRIGENTI PUBBLICI SONO MIGLIAIA E NON FANNO NULLA…… NON DOBBIAMO PERDERE TEMPO.
QUANDO I NOSTRI POLITICANTI AFFAMANO IL POPOLO PER SALVARE LE BANCHE ED I CITTADINI INVECE PERDONO LE LORO CASE ED I LORO POSTI DI LAVORO, E GLI INDUSTRIALI, SERI, SONO DERISI E PRESI IN GIRO, NON VENGONO PAGATI PER I LAVORI RESI….ED I POLITICI FANNO SOLO GLI SPORCHI GIOCHI DEI BANCHIERI, ANCORA EBREI, E’ GIUNTA L’ORA……LA STORIA CI DARA’ RAGIONE……
WWWW. LE GHIGLIOTTINE, WWWW IL POPOLO FRANCESE, WWWW LA RIVOLUZIONE FASCISTA, WWW LA RIVOLUZIONE CUBANA, WWW LA RIVOLUZIONE RUSSA, WWW LA RIVOLUZIONE CINESE……WWWW TUTTE LE RIVOLUZIONI WWWWW UNICO METODO RIMASTO PER IL CAMBIAMENTO…… PER VEDERE SORGERE IL NUOVO SOLE…


PRESTA NOME, firenze Commentatore certificato 20.05.10 17:32| 
 |
Rispondi al commento

HIC FUIT LOCUS FALETRI DECAPITATI PRO CRIMINE PRODITIONIS

Il 15 aprile del 1355 era la data fissata per il colpo di stato organizzato dal Doge Marino Falier, per trasformare la Repubblica Serenissima in un dominio personale.
Per decreto del Consiglio dei Dieci il 16 aprile, giorno in cui era stata sventata la congiura, divenne Festa Nazionale, Santificata con una solenne processione a San Isidoro, da ritenersi “cerimonia molto utile per ricordare ai Dogi di non doversi mai riguardare come signori di Venezia, ma soltanto come capi della Repubblica, anzi come primi servi onorificati di essa, e sottomessi alle medesime leggi di ogni altro cittadino”. Sempre per il decreto del Consiglio dei Dieci, il luogo della parete della sala del Maggior Consiglio, dove avrebbe trovato posto la sua immagine, fu dipinto di azzurro con la seguente scritta a lettere bianche:
HIC FUIT LOCUS FALETRI DECAPITATI PRO CRIMINE PRODITIONIS.
Dopo l’incendio del Palazzo Ducale del 1577 vi fu messo un drappo nero con la scritta leggermente diversa:
HIC EST LOCUS MARINI FALETRI DECAPITATI PRO CRIMINIBUS.
Perché ricordare questo a più di 600 anni? Il tutto potrebbe sembrare esclusivamente un fatto storico non legato con il presente, invece si propone in maniera dirompente per le prossime elezioni politiche. La corretta posizione rispetto a queste elezioni era il non voto, come ha giustamente sostenuto il Veneto Serenissimo Governo, invece le forze cosiddette venetiste hanno tentato di barattare il Veneto con qualche posizione di potere; però questo non è avvenuto.
Questa del 16 aprile è una grande vittoria rispetto a chi tenta di usare il Veneto solo per i propri fini personali. L’unica via è di gettare nella pattumiera della storia oltre ai rifiuti campani, anche i miraggi elettoralistici e impegnarsi per ridare ai Veneti il proprio libero arbitrio mettendosi al servizio del Veneto Serenissimo Governo, quale unico erede delle tradizioni di libertà della Veneta Serenissima Repubblica.

PRESTA NOME, firenze Commentatore certificato 20.05.10 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Coloro che hanno ucciso Federico Aldrovandi sono delinquenti. Oltre ad aver ucciso una persona innocente, hanno disonorato la Polizia di Stato, per la quale voglio avere il massimo rispetto, anche perché ho conosciuto poliziotti onesti.
I criminali che hanno ucciso Federico Aldrovandi devono pagare caro ciò che hanno fatto. Se dipendesse da me, quei delinquenti avrebbero pene più pesanti della galera.

Paolo Marzano 20.05.10 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Vabbè, che ognuno dica pure ciò che vuole. Ma che c'entrano i fascisti?


Se non si fa pulizia nelle forze dell'ordine gli onesti saranno costretti a lasciare ...Invitiamo a denunciare i "colleghi" che macchiano l'onore di tali forze. Il tapparsi il naso li porterà soltanto a ritrovarsi sommersi dallo sterco....

kkk kkk Commentatore certificato 20.05.10 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Civilissima solidarietà ed un abbraccio a Patrizia Moretti.
Luca
(papà)

Luca Vitali 20.05.10 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Una favola su Santoro.
Ho da raccontare una favola, non è vera, è una favola.
C’era una volta un giornalista un po’ fazioso ma che raccontava sempre la verità. Le verità che raccontava le dimostrava con l’ausilio di filmati, registrazioni, intercettazioni, con testimonianze dirette dei protagonisti e in altri modi che comunque davano allo spettatore la conferma che quello che si diceva era vero.
Come si sa, da favole raccontate anche molto prima di questa, la verità delle cose da sollievo a molti ma contemporaneamente affligge molti altri.
Chi ne riceve sollievo è felice e contento, e si bea del suo stato ma chi è afflitto non si da pace, si ritorce, soffre e cerca ogni modo per venirne fuori.
Chi è scontento della verità sa che la prima cosa da fare è quella di far tacere la voce della verità, ma non sempre ciò e semplice.
In questo paese quelli che soffrivano a causa della verità erano delle persone molto influenti, molto vicine al sovrano e anche lo stesso sovrano era spesso insofferente per la stessa ragione.
Il regno era solido, non c’erano contrasti rilevanti a corte e anche i cavalieri vestiti d’azzurro sul bianco destriero o erano lontani o piuttosto assopiti. Ne era rimasto qualcuno desto ma, per renderlo inoffensivo, gli avevano azzoppato il cavallo e tinto il mantello di rosso con macchie nere tanto da renderlo pressoché irriconoscibile alla maggior parte della popolazione.
Con questa particolare situazione il giornalista si poteva far tacere, bisognava comunque trovare il modo giusto affinché tutta la corte ne uscisse a testa alta.
Avevano gia esperienza in materia, avendovi provato in precedenza, ma senza riuscirvi a pieno. Questa volta non dovevano proprio sbagliare.

GAVINO MULEDDA, NUORO Commentatore certificato 20.05.10 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Così il re chiese ai suoi migliori consiglieri di trovare in fretta una buona soluzione, dobbiamo segnalare che lo stesso re era un ottimo stratega in questo campo e così la soluzione fu trovata.
Iniziarono rendendo la vita privata e professionale del giornalista molto difficile, veniva attaccato continuamente dai suoi stessi colleghi e da tutta la corte. I pretesti usati non si riferivano mai ai fatti, sapevano che era difficile attaccarlo in quel modo, e allora trovavano le più svariate accuse.
Lo accusarono di aver comprato una casa, di guadagnare troppi soldi provenienti dai cittadini, di attaccare solo e sempre una parte, di fare la vittima per interesse. Così da indebolirlo e renderlo più vulnerabile.
Il culmine di questa strategia furono le continue e sempre più serie minacce di morte che gli arrivavano anonima ma riconducibili a gente che non scherza per niente.
Quando si resero conto che il soggetto era in estrema difficoltà ci fu il lampo di genio.
Dei governanti qualunque e sempliciotti lo avrebbero mandato via di malo modo facendolo diventare un eroe, ma questi no, erano molto più astuti, anche grazie al re (aveva mangiato pane di tutti i forni), gli proposero di dargli un altro lavoro molto più adatto alle sue capacità e lo caricarono di una montagna di soldi (sempre provenienti dai cittadini).
A questo punto il giornalista, che era un bravo giornalista, ma non incline a diventare un eroe, dopo breve e riservata riflessione decise di accettare l’offerta.
Cosi furono salvi i lupi e i cavoli a discapito di tutte le capre e i caproni.

GAVINO MULEDDA, NUORO Commentatore certificato 20.05.10 11:06| 
 |
Rispondi al commento

piccoloa info:
Vulvia Pudica Porkhammer è (come ha affermato lei)
a) ancora vergine
b) già sposata 2 volte

uhm...mi chiedo come sia possibile...?

:)

piccola contraddizione di una persona che non ha una propria opinione se non quella che le viene messe in bocca dal padrone di turno; opinione che alla fine è quella da manuale del perfetto menefreghista (o bandierina al vento).

Lev Davidovič Bronštejn (lev trotsky) Commentatore certificato 20.05.10 08:35| 
 |
Rispondi al commento

DELINQUENTI

NANE DAMIAN 20.05.10 08:18| 
 |
Rispondi al commento

ASSASSINI - DELINQUENTI

Ma con che coraggio riuscite a dormire la notte?
E magari poi andate anche in chiesa la domenica?
Siete una bestemmia vivente, la vergogna deve sommergervi, vi sputo in faccia !
Siete la vergogna per i poliziotti onesti che fanno
il loro lavoro con dignità e rispetto.
Per voi ci vorrebbe la legge cinese!

fabio de simone 20.05.10 00:49| 
 |
Rispondi al commento

Sono 4 assassini, criminali fascisti e, per quello che hanno fatto, su questa Terra dovrebbero andare in galera per tutta la vita e, nella prossima, stare all'inferno per l'Eternità.
Spero nella Giustizia Divina perché qui é veramente una cosa sempre più ripugnante, schifosa; lasciare 4 assassini, criminali fascisti in libertà é aberrante.
Se oggi questa é la Legge in Italia, va cambiata subito, senza se e senza ma.
Solidarietà e vicinanza per sempre alla famiglia di Federico.

robert verri (la nuova italia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.05.10 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Non ho parole. E' assolutamente INDECENTE: Patrizia se si riuscisse mai ad organizzare una manifestazione di protesta per questa schifezza a Ferrara o in qualsiasi parte d'Italia io ti giuro che ci sarò! Un abbraccio.

luciana strata 19.05.10 23:21| 
 |
Rispondi al commento

chi, abusando della divisa e della forza data dal numero, uccide un cittadino disarmato, non è solo un delinquente, è anche un vigliacco.

g p 19.05.10 22:57| 
 |
Rispondi al commento

G8 2001 Genova.
In appello, i giudici hanno ribaltato la sentenza di primop grado, ed hanno condannato i vertici della polizia.
Sono anche stati ninterdetti da pubblici uffici per 5 anni.
Maroni e Mantovano, hanno dichiarato che questi figuri, hanno ed avranno la loro solidarietà.
Chi solidarezza con deliquenti, è a sua volta un ...........
O no?

antonio d., carrara Commentatore certificato 19.05.10 21:55| 
 |
Rispondi al commento

per la serie --se lo stato sbaglia "non paga" assistiamo dopo nove anni ad un processo dove gli imputati[la polizia di stato]tentano di non crearsi un precedente 'negativo' sopratutto per "l'immagine" delle forze dell'ordine; 25 persone[io dico di più]appartenenti a vario titolo all polizia hanno sbagliato durante il g8 di genova nel 2001 ma non vogliono ammetterlo : si sentono 'iperprotetti' dallo stato che servono??vogliono rimanere impuniti??è strano, ma non avevo ancora visto la polizia che tenta di sfuggire a se stessa e alle leggi che essa stessa amministra........ evidentemente i colpevoli di reati non sono colpevoli se lavorano alla polizia! e io devo ancora votare questi personaggi ?? ma......
sandrigno
19-05-10

sandro bottalico 19.05.10 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Queste persone dovrebbero essere i garanti della legalità e i tutori dei cittadini...ke giustizia è un tribunale che emette una sentenza così mite a 4 criminali,no delinquenti,i delinquenti spesso nn si macchiano di un reato così grave e irreversibile come l'omicidio,omicidio aggravato dall'uso improprio di un potere che dovrebbe essere dato solo a persone volte a proteggere il cittadino no ad annientarlo,tantomeno ad usargli violenza. allora dico na cosa semplice, queste persone oltre al carcere,in polizia nn ce DEVONO STà!!! chi si macchia di abuso di potere e uso della violenza deve essere espulso prima di tutto e poi perseguito civilmente e penalmente come dovrebbe essere in una società civile e democratica. TT la mia solidarietà ai genitori di Federico. che Dio l'abbia in gloria e possa rendergli la giustizia che merita nn questa specie di carnevalata che gli ha dato il tribunale e che noi col ns silenzio e la ns passività rendiamo possibile,purtroppo.

americo conte 19.05.10 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Trovo il comportamento dei poliziotti che hanno querelato Patrizia Aldrovand, a cui va il mio rispetto assoluto, per il coraggio con cui ha perseguito la ricerca di giustizia per il figlio ucciso in modo così assurdo e crudele, da parte di persone?? che hanno sfogato il loro delirio di onnipotenza ed arroganza, certi dell'impunità.
Comportamento, certo suggerito dai legali di fiducia, che però lascia intravedere il tentativo di fare pagare alla sig.ra. Aldrovandi ancora il fatto di essersi opposta a questo stato di cose, ovvero, non si va contro il potere. Questo signori miei è fascismo.

Riccardo B., bologna Commentatore certificato 19.05.10 20:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Le querele di questo tipo sono sicuramente fatte a scopo intimidatorio. Il querelato è costretto a nominare un difensore e anche quando il giudice archivia non è possibile richiedere al querelante le spese sostenute per la difesa.
La tattica è usata in grande contro gli editori ed i giornalisti che fanno il loro dovere.
Ci sarebbe un modo semplice per evitare la cosa, basterebbe che la legge dicesse che già in fase di presentazione di querela per diffamazione il querelante è tenuto ad indicare la cifra del danno subito e nel caso la diffamazione non sia stata riconosciuta il giudice condanna il querelante a risarcire il querelato per l'ingiusta chiamata in causa partendo come minimo dalla cifra massima richiesta dal querelante. Scommettiamo che, con queste premesse, le querele per diffamazione diverrebbero numericamente trascurabili?

Luigi F 19.05.10 19:45| 
 |
Rispondi al commento

I 4 ASSASSINI

Paolo Forlani (1961), Enzo Pontani (1965),
Luca Pollastri (1970) e Monica Segatto (1964)

Paolo Forlani (1961), Enzo Pontani (1965),
Luca Pollastri (1970) e Monica Segatto (1964)

Paolo Forlani (1961), Enzo Pontani (1965),
Luca Pollastri (1970) e Monica Segatto (1964)

Paolo Forlani (1961), Enzo Pontani (1965),
Luca Pollastri (1970) e Monica Segatto (1964)

Paolo Forlani (1961), Enzo Pontani (1965),
Luca Pollastri (1970) e Monica Segatto (1964)

Paolo Forlani (1961), Enzo Pontani (1965),
Luca Pollastri (1970) e Monica Segatto (1964)

Paolo Forlani (1961), Enzo Pontani (1965),
Luca Pollastri (1970) e Monica Segatto (1964)

Paolo Forlani (1961), Enzo Pontani (1965),
Luca Pollastri (1970) e Monica Segatto (1964)

Paolo Forlani (1961), Enzo Pontani (1965),
Luca Pollastri (1970) e Monica Segatto (1964)

Paolo Forlani (1961), Enzo Pontani (1965),
Luca Pollastri (1970) e Monica Segatto (1964)

Paolo Forlani (1961), Enzo Pontani (1965),
Luca Pollastri (1970) e Monica Segatto (1964)

Paolo Forlani (1961), Enzo Pontani (1965),
Luca Pollastri (1970) e Monica Segatto (1964)

Valentina C., Genova Commentatore certificato 19.05.10 19:00| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

Siamo al limite dell'orrore. L'assurdo é stato già superato dal fatto che pur condannati quali delinquenti si prendono il lusso ( e ci sono avvocati che li sostengono)di querelare la madre dlla vittima che oi ha chiamati col giusto nome. Il giudice saprà dar loro la giusta risposta.

G.Pippo 19.05.10 18:31| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Tutto il mio cordoglio e simpatia a questa sfortunata mamma. Sono tornato in Italia
da poco piu' di un anno, e mio figlio Peter,
nato in Australia e quindi di madre lingua
inglese, ci fa stare terrorizzati quando esce
di casa e va in qualche posto fino a che non
rientra. Il suo problema, e il nostro, e che
non capendo molto bene l'italiano e le sue sfumature, specie quelle dialettali, ed esprimendosi in un inglese tradotto in italiano tipo computer, possa essere frainteso e quindi correre dei rischi.

Quando leggo e sento fatti come questo sul post,
poi quello di Gugliotta, al quale va tutta la mia solidarieta', di Cucchi ecc. tremo.

Speriamo che Peter, che e' un ragazzo di 26 anni
che ha lavorato gratis in Australia, dopo essersi diplomato in lavori comunitari, negli ospizi dove
riposano i vecchi immigrati italiani, che non masticano bene l'inglese, anche dopo tanti anni
di permanenza, non incorra mai in rischi del genere, non se li meriterebbe.

Tornando all'arroganza e predisposizione alla violenza di certi rappresentanti dell'ordine,
bisogna capire che costoro, come anche gli amministratori ladri, corrotti e concussi vari nelle istituzioni, da molti anni si sentono GARANTITI da questo tipo di GOVERNO DI PARVENU, INDAGATI E CON UN MIGLIAIO DI SCHELETRI NEL CASSETTO (perdonami Viviana se
sto strillando, ma quanno ce vo' ce vo'!) che ha sdoganato FASCISTI, buoni e cattivi (ma ci saranno poi quelli buoni?) inserendoli in posti chiave, viscidi ex-democristiani e socialisti della peggior specie, ex picchiatori neri, donne arriviste membri di famiglie notevolmente coinvolte con regimi passati, razzisti della peggior specie e gente notoriamente con pochi scrupoli.

Chi commette sorprusi e crimini, amici miei, lo fa felicemente a ragion veduta, perche' quella gentaccia di cui sopra GLI GARANTISCE L'IMPUNITA'
QUASI ASSOLUTA, inoltre lo svilimento dell'operato dei magistrati e della giustizia in
genere perpretato dal peggior premier mai avuto in Italia fa il resto.

Frank A. 19.05.10 18:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' vero signora,sono delinquenti.
Purtroppo il nostro Stato tutela i delinquenti e discrimina le persone oneste(basta guardare i nostri scaldapoltrone che siedono a Montecitorio).
Spero che questa gente soffra.

G.Ramaccini 19.05.10 18:29| 
 |
Rispondi al commento

In Democrazia, qualunque Cittadino ha il diritto di adire le vie legali a sua supposta tutela.
Questo deve essere pacifico .
Ma il codice prevede anche il reato di " causa temeraria" e di tentata ( o reale ) intimidazione,comunque perpretata.
Talune azioni ,che si presentano come legittime ,possono poi generare fatti illegittimi come il "danno esistenziale" ed il "danno morale",come recentemente alcuni Tribunali hanno riconosciuto .
Quindi ,se vogliamo salvare il Paese ,dobbiamo tenere duro con la legalita' ,anche quando ci apparrebbe "illegale" o "prevaricatrice".
A "scendere in piazza" c'e' sempre tempo (sic!)
Importante e' non mollare !
Lancillotto

zilioli edgardo 19.05.10 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Signora le sono davvero molto vicino,le esprimo tutta la mia vicinanza ed il mio affetto.
Ha solo dimenticato i nomi di questi signori o signore,bisogna iniziare a fare i nomi;dica per favore come si chiamano,nome e cognome gli agenti che hanno ucciso suo figlio e l'hanno querelata,lo scriva senza problemi.
Un abbraccio.

pino pattoni 19.05.10 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Ditemi il giorno e l'ora, voglio essere all'udienza di Modena, vorrei guardarli in faccia tutti e tre, ma sicuro che non ci saranno, ci scommetterei.....

Cosa aggiungere? sono ateo, quindi mi chiudo in una stanza insonorizzata e urlerò per 10 minuti per sfogare la rabbia.
chi è religioso preghi per loro, non vedo altro da fare a questo punto

Daniele Poletti 19.05.10 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Cara Patrizia, non ci conosciamo, ho due bambini e questo mi fa' sentire ancora piu' vicino a lei per la perdita che ha subito, ho potuto seguire la vs vicenda nei quotidiani e negli stralci del processo andati in onda nella trasmissione "Un giorno in Pretura". L'italia non è un paese di diritto, questo mi sento di dire per quello che vi è successo e purtroppo a tanti altri (Aldo Bianzino, Cucchi ecc). In un paese normale animali (perche' questo sono) condannati dovrebbero stare in galera invece che essere in servizio. Non mi sento di dirle che credo nella giustizia perche' non c'è.
Le sono vicino con tutto il mio cuore.

Massimo Pierini 19.05.10 17:47| 
 |
Rispondi al commento

io dico che ci sono tanti agenti seri nelle forze del disordine...
bisogna solo fare appello ai piu' seri che controllino le menti bacate.
IO IN SERVIZIO CON UN PAZZO NON CI ANDREI E LO GONFIEREI IN CAMERATA.

fate voi ...ma cosi' è.

solidarietà alla famiglia.

Marco F., Torino Commentatore certificato 19.05.10 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Thailandia, i dimostranti mettono a fuoco la borsa di Bangkok. Chiuse le banche

15:35 | CRISI IN ASIA | Si fa sempre piu' drammatica la situazione nel paese del sud-est asiatico. Conseguenze in tutta l'area (Vietnam, Cambogia, Singapore, Honk Kong). In fiamme negozi e centri commerciali. In vigore il coprifuoco, sistema bancario paralizzato.

Marco F., Torino Commentatore certificato 19.05.10 17:25| 
 |
Rispondi al commento

NO COMMENT

BEN LUSKY 19.05.10 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Santo e´un povero gay represso, che non ha altre idee in testa se non quelle correlate alle sue aspirazioni sessuali.
Sarebbe un ottimo caso per Freud.
Magari e´stato abusato da piccolo e si sfoga attribuendo agli altri cio´che e´successo a lui.
Magari e´anche un pedofilo mal riuscito, chi sa, abusato da qualche prete, chierichetto suo malgrado.
Certo e´una figura interessante, soprattutto quando si esaspera.


Vorrei dire una cosa agli amministratori del blog.


Ma e psoosibile che non si riesce a bandire il SANTO ???
Qui tutti noi diciamo parolacce, e chi piu chi meno le usa spesso, ma il SANTO è insopportabile, non ha argomenti offende solamente, non ha il coraggio di dichiarare il suo nome, ecc ecc
Io propongo di bandirlo. tra l'altro mi pare che il regolamento interno del blog vieta l'uso di un linguaggio poco consono.
ps
SANTO SEI RIDICOLO

Francesco Saverio di Donato (napoletano978), Napoli Commentatore certificato 19.05.10 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è il nuovo post

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.05.10 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Per vedere la realtà, senza fregature, visitate il sito:

http://www.anakedview.com/

Troverete articoli riguardanti la comunicazione politica, riflessioni sulla società e molto altro...

spaceboy spaceboy Commentatore certificato 19.05.10 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Sono indignato. Una mamma che si è visto uccidere il proprio ragazzo di 18 anni, ha tutto il diritto di chiamare delinquenti gli assassini di suo figlio. E se questi delinquenti, ripeto, delinquenti, hanno la divisa di poliziotto addosso, sono ancor più delinquenti perchè sporcano l' immagine di un corpo dello Stato che è istituito per proteggere i cittadini e non per ucciderli. Purtroppo viviamo tempi strani dove molte cose ormai sono al rovescio. Le dichiarazioni del sottosegretario Mantovano
dopo le sentenze ( di secondo grado ) dei poliziotti autori dei massacri dei giovani alla caserma Diaz di Genova purtroppo danno coraggio sostegno e fiato all' arroganza ottusa e bruta di chi non ammette censure, terreno fertile di coltura di ogni nefandezza. Spero che la democrazia in Italia sia ancora in grado di spazzare via questa casta politica colpevole anche di questo.
Non lasciamo sola questa mamma. Tanta solidarietà concreta da tutte le persone oneste d' Italia.
francovitale.sociologo

franco vitale 19.05.10 16:39| 
 |
Rispondi al commento

concordo con la linea sostanziale del post, quindi massima solidarietà alla madre di federico Aldrovandi. Aggiungo e mi allaccio a quanto sostenuto da una ex poliziotta che, nelle forze dell'ordine, come specchio della sopcietà, ci sono buoni e cattivi e che ahinoi, gli esempi di correttezza e bontà umana e professionale molte volte vengono sacrificati a causa degli esempi peggiori..dovrebbe crescere una maggiore onestà morale ed intellettuale, mentre invece troppo spesso, i colleghi per tutela della "casacca" o "divisa", si devono coprire naso, bocca, orecchie e "coprire" degli scandali che gridano giustizia e bisogno di decoro morale e civile e non infamia e vergogna come quei ex-poliziotti DELINQUENTI! si sono azzardati a fare. Vergogna!!!

max rizto 19.05.10 16:20| 
 |
Rispondi al commento

'E' l'anno orribile del bilancio':
parola di Alemanno

Però nomina 50 dirigenti esterni.
Totale 5 milioni


Cinquanta dirigenti, tutti esterni, sono stati nominati dal sindaco di Roma Gianni Alemanno da quando si è insediato due anni fa.

Una spesa che costa, sul bilancio della capitale, cinque milioni di euro.

Eppure, proprio il primo cittadino, non più tardi di sabato 15 maggio aveva lanciato l’allarme:

“Il 2010 sarà un anno orribile dal punto di vista del bilancio, non solo per il problema del debito ereditato ma anche sul piano dell’equilibrio tra le entrate e le uscite”.

Le cinquanta nomine, tutte con contratto a tempo determinato, non danno certo una mano a migliorare la situazione.

Ma chi sono i dirigenti voluti da Alemanno?

Basta leggere con attenzione il sito del Comune per farsi un’idea, con nomi e stipendi relativi.

Il più “esoso” è Sergio Gallo che, per fare il capo di Gabinetto, percepisce 298 mila euro lordi, seguito a breve distanza (250.000 euro) dal direttore esecutivo Antonino Turicchi.

Quindi ci sono ben 17 esterni che incassano cifre comprese tra i 100 e i 200 mila euro.

Si va dal sovrintendente comunale Umberto Broccoli (118 mila euro) fino a Simone Turbolente che prende la stessa cifra per fare il capo ufficio stampa e vanta il primato di essere stato il primo, in ordine cronologico, dirigente ad essere stato nominato dal sindaco.


http://www.blitzquotidiano.it/

silvanetta* . Commentatore certificato 19.05.10 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissima signora Patrizia sono sempre più addolorata quando vengo a conoscenza di notizie sconcertanti come le sue. Le sono vicina moralmente; ho seguito la sua vicenda sin dall'inizio e la imploro di non mollare mai questa dura battaglia. Non devono intimorirci i poteri forti!

Lalla M. Commentatore certificato 19.05.10 16:14| 
 |
Rispondi al commento

00

Aristide Gaetano Filangieri Commentatore certificato 19.05.10 16:11| 
 |
Rispondi al commento

La politica aiuta la mafia'
di Umberto Lucentini
"Dai palazzi del potere arrivano continui attacchi, tagli ai nostri mezzi e leggi che ci impediscono di indagare. Vogliono normalizzare e isolare la magistratura. Mentre le più alte istituzioni tacciono". La durissima accusa di Antonino Di Matteo, 49 anni, sostituto procuratore della Direzione distrettuale antimafia a Palermo

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/la-politica-aiuta-la-mafia/2127244&ref=hpsp

Chi e' nel governo e non fa' nulla per impedire queste cose..non puo' che essere connivente.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.05.10 16:08| 
 |
Rispondi al commento

alò c'è il picco dell'acqua ora

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.05.10 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Quantoooooo mancaaaaaaa???!!!!!?????!!!!!

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.05.10 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo a voi della Lega, anche se so che queste righe non saranno pubblicate.
Anche con i voti dei vostri parlamentari si vogliono “sterilizzare” le intercettazioni e le inchieste giudiziarie.
Così, la malavita sarà più libera di colpire noi cittadini, grazie alla “privacy” che questo Governo vuole riconoscerle e a una stampa imbavagliata.
E qui io non capisco.
E’ come se la Lega facesse battaglie convinte solo contro la delinquenza “visibile” (spacciatori, prostitute, barboni) e rinunciasse a colpire quella “invisibile” della corruzione e della mafia, quasi che questi fossero reati residenti al Sud.
Scrivo a voi della Lega, perché avete sempre parlato di sicurezza dei cittadini e ora appoggiate chi vuole eliminare un’arma decisiva nella lotta al crimine come le intercettazioni e restringere la libertà di stampa ai minimi spazi, impedendo la vigilanza della pubblica opinione.
Lo so, dite che vi tappate il naso pur di avere il federalismo.
Ma a che serve un’Italia federale, se poi è cariata dal malaffare?
Allora, vi chiedo di pensare alla sicurezza di noi, cittadini onesti, e di non sostenere le assurde limitazioni delle intercettazioni in discussione al Parlamento.
La sicurezza di tutti vale più del capriccio di un miliardario.

* Questa email è stata inviata al quotidiano “La Padania”

http://www.libertaegiustizia.it/2010/05/19/cara-lega-ti-scrivo

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.05.10 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siamo sicuri che le notizie che circolano su santoro, qo milioni di euro, programmi vari di informazione che dovra' gestire, siano vere?
ho sentito dire di 2 milioni di euro come buonuscita e di una futura "collaborazione esterna" senza specificare riguardo a cosa.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 19.05.10 15:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Fulvia P. Broghammer

-------------------------------------------------
Non mi hai ancora risposto ma tuo padre è quel porco gerarca fascista fuggito in germania alla fine della guerra ? O è solo un omonimo ?

Il Santo Commentatore certificato 19.05.10 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CON IDV HO CHIUSO DEFINITIVAMENTE !CHI SI SIEDE AL TAVOLO CON I PORCI- NAZISTI DELLA LEGA SE NE RENDE COMPLICE...LA STESSA LEGA CHE SUPPORTA SEMPRE IL NANO IN OGNI SUA LEGGE A PERSONAM.ADDIO IDV..E CHE CREPIATE CON TUTTO IL PD !DOPO IL PD ANCHE L'IDV CESSA DI ESSERE OPPOSIZIONE !
http://www.repubblica.it/politica/2010/05/19/news/di_pietro-calderoli_assieme_sul_federalismo_l_idv_voter_s_a_quello_demaniale-4182099/
P.S. rimane la stima personale per Sonia Alfano, Serenetta monti , Giulio Cavalli e pochissimi altri...dopo De Luca adesso anche questo...a tutto cè un limite...

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.05.10 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

santoro col vecchio contratto poteva fare delle sue trasmissioni. quindi, facendogli un attimo i conti in tasca: come conduttore era ben pagato, e questo perche' faceva audience, faceva guadagnare molto alla rai con la pubblicita', indici di ascolto molto alti. e su questo non ci piove, e' una verita' oggettiva, un fatto. se fai fare alti guadagni, naturalmente chiedi in proporzione. e' il mercato. da qui' il suo alto contratto. poi, come autore del programma, prendeva altri soldi (gli autori dei programmi vengono pagati a parte, indipendentemente se sono anche i conduttori). poi, possiamo mettere le musiche, la sigla, per 30 secondi di musica l'autore riceve sui 2 mila euro dalla rai come diritti d'autore. e molto probabilmente anche sulla sigla ci sara' la firma di santoro, succede sempre cosi'.
perche' santoro rifiuta tutto questo denaro per una "collaborazione esterna" senza contratto, cioe' senza nessun vincolo da parte della rai di usarlo, una collaborazione quindi interamente gestita dalla rai?
ricordo che la rai sono anni che osteggia santoro e cerca di farlo fuori in ogni modo, quindi si presume che se lo usera' ancora sara' solo per programmi marginali.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 19.05.10 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi vive a Milano questa notte cementifichi la borsa sia all'interno che all'esterno rendendola inoperabile.

Non si può ridurre i stipendi e le pensioni e attendere poi, che il primo stronzo vanifichi il tutto giocando quanto ricavato dall'ennesimo prelievo dalle tasche dei cittadini, per poi sputtanarlo in 5 secondi in Borsa.

Banche e banchieri andate a ffanculo!!!

Memmo P., Rome Commentatore certificato 19.05.10 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Moratti a Nou , ti aumento il già contratto milionario da 10 a 12 mln di euro .
Nou non è una questione di soldi . Ne prendo già tanti che, in un momneto di crisi generale, quasi me ne verogno.

Soddisfatti anche i figli imbecilli dell' Imbavagliatore Eridano il Bifolco dei ladri di stato, che hanno colto l'occasione per dimezzarsi lo stipendio di parassiti e di piglia in culo.
Più che Santoro mi preoccupa quello che farà quella mezza merda di Belpietro ,senza i cinque milioni di spettatori che gli portava anno zero, sgratificandoli con rutti e sonore scorregge.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 19.05.10 15:15| 
 |
Rispondi al commento

E alle "lavoratrici"...ci mancherebbe altro.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 19.05.10 15:13| 
 |
Rispondi al commento

@ Fulvia P. Broghammer

Lascia perdere l'idiota capace di soli insulti, che probabilmente qui dentro ha il ruolo di offendere (o di provarci) chiunque abbia un proprio pensiero non perfettamente omologato, e lascia perdere la donna fra i limoni convinta di essere la purezza e la verità.
Sono convinta che non capiscano i commenti. Soprattutto se non sono lo specchio di quanto copiaincollano loro.
Se vai a ritroso, ti renderai conto che "puntano" sistematicamente un paio di persone finchè riescono a stufarle e ad allontanarle. E solitamente rappresentano la parte migliore del blog.

Girasole di Giugno 19.05.10 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

«Io non ho fatto altro che confermare — aggiunge lo storico leader radicale, che da poco ha compiuto 80 anni — che per me l’amore non è possesso ma dialogo e che non è neanche serio dividere gli amori tra l’uno o l’altro oggetto o soggetto del proprio amore. Su questo, ormai, c’è la sensibilità di tutti, anche delle nonne di trent’anni fa e non dei cretini altolocati di adesso o di tre o cinque secoli fa»

***

Beh..pure di quelli "bassolocati".
Non facciamone una questione di ceto sociale.
Siamo vicini ai "lavoratori" noi.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 19.05.10 15:12| 
 |
Rispondi al commento

MARCO!

GRAZIEEEE DI ESISTEREEEEEEE!!!!!!!!!!!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 19.05.10 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Pannella e gli amori
«Ne ho avuti 400»
Quattro o cinque in una settimana.

***

GRANDE MARCOOOOOO!!!!!


http://www.corriere.it/politica/10_maggio_19/pannella_aa3dd712-630d-11df-8b63-00144f02aabe.shtml

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 19.05.10 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Cosa fara´Travaglio adesso?


Almeno abbiamo saputo il prezzo di Santoro. Dove nn si puo arivare con soldi, si ariva con TANTI soldi.

ROMINA B., UDINE Commentatore certificato 19.05.10 14:57| 
 |
Rispondi al commento

C'è da sperare in qualche pallottola vagante mentre pattugliano una via di Casal di Principe o la piana di Gioia Tauro.

George Kapòlan 19.05.10 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Da due siamo gia´a dieci.
L´euro e´precipitato...

Fulvia P. Broghammer Commentatore certificato 19.05.10 14:56| 
 |
Rispondi al commento

CRISI ECONOMICA: 10 MILIONI DI EURO A SANTORO!

Il Governo promette una lunga stagione di lacrime e sangue: stipendi, pensioni e liquidazioni congelate! La Rai, in perfetta sintonia con la crisi che attanaglia il Paese, 'liquida' Santoro e gli dà una BUONUSCITA DI 10 MILIONI DI EURO! Il conduttore di "Anno Zero" - da sempre di sinistra, da una vita paladino delle giuste cause di lavoratori, consumatori e pensionati, insomma strenuo difensore dei ceti deboli di questa società nella quale e sulla quale ha costruito le sue fortune professionali ed economiche - abbandona il suo ruolo di 'dipendente' del servizio pubblico radiotelevisivo e si prepara a un futuro di 'collaboratore esterno' con un accordo milionario. Il giornalista si dedicherà alle docu-fiction, probabilmente per Raitre. La decisione è stata presa dal consiglio di amministrazione della tv pubblica (7 voti a favore e 2 astenuti) che ieri ha approvato un accordo quadro per la "risoluzione consensuale" del rapporto di lavoro di Santoro. L'intesa prevede la realizzazione di nuovi progetti editoriali che verranno realizzati da Santoro nei prossimi due anni. Al giornalista andrà una BUONUSCITA DI DIECI MILIONI DI EURO! Che i vertici della Rai gettino denaro pubblico al solo scopo di stare tranquilli ed evitare che giungano loro le puntuali telefonate di Berlusconi per fermare Annozero, sostituendolo con un giornalista più malleabile e rispettoso degli ordini di scuderia, risponde solo agli interessi politici e non a quelli giornalistici ed economici della Rai. Ma con quale faccia, poi, la televisione pubblica si presenterà a chiedere il canone anche a persone che non riescono nemmeno a pagare l'affitto di casa?

>>> VIENI ANCHE TU A DIRE LA TUA SU LIBERALVOX.BLOG


Ma la vacca che ha cagato pratolina secondo voi è una bestia o un'animale ?

SBAGLIATO:

La vacca in questione è fuoriuscita direttamente dal pannolone dello spastico di pontida, sovrano di "petania" terra di peti e di stronzi.

HAHAHAH AHHAHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAHA HAHAHA HAHAHAH AHAHAHAH AHAHA AHAHAHAA HAHAHAHA HAHA

Il Santo Commentatore certificato 19.05.10 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GENOVA - I funzionari di Polizia condannati in appello per i pestaggi alla Diaz durante il G8 di Genova resteranno al loro posto, dice il sottosegretario all'Interno, Alfredo Mantovano. ''Questi uomini - prosegue - hanno e continuano ad avere la piena fiducia del sistema sicurezza e del ministero dell'Interno''.


BUONANOTTE!

QUANDO IL MINISTRO MANTOVANO SOTTOSEGRETARIO ALL'INTERNO DICE COSE DEL GENERE.....SIAMO NELLA MERDA BEN OLTRE IL COLLO!

mario ., monopoli Commentatore certificato 19.05.10 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mia cara Patrizia, ti sono vicinae ti ammiro per la tua tenacia . Le querele che ho ricevuto io salgono alla dozzina, più una condanna a 4 mesi per "danneggiamento", avrei colto un fiore di geranio.
Ma i nostri Figli meritano la nostra dignità.
Liliana Esposito
mamma di Massimiliano Carbone
LOCRI RC

liliana carbone 19.05.10 14:23| 
 |
Rispondi al commento

DEBITO PUBBLICO

RIDUZIONE DEL 5% DEGLI STIPENDI DEI PARLAMENTARI ?

SOLO 15.000.00 € L'ANNO : NO GRAZIE !

RIDUZIONE DEL 50% DEL VOSTRO NUMERO.

125.000.000,00 € PER SEMPRE : SI SUBITO !!!!!!!!


sandro spinetti 19.05.10 14:18| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

forse dietro le dimissioni di santoro ci sono delle gravi minacce. in fondo queste dimissioni arrivano come un fulmine a ciel sereno, nessuno se le aspettava e santoro non ne aveva mai accennato, anzi, sembrava disposto e convinto a continuare il suo programma e le sue inchieste.
tempo fa durante un'intercettazione telefonica un boss malavitoso disse a un amico che avrebbe fatto passare dei guai a santoro e travaglio se insistevano ad interessarsi di dell'utri e la mafia certe promesse le mantiene.
aggiungiamoci le fortissime pressioni per chiudere annozero provenienti dal governo.
p.s. basta una telefonata o una lettera anonima tipo "ammazzo te, tua moglie e i tuoi figli" per scoraggiare chiunque.
p.p.s. e' solo un'ipotesi.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 19.05.10 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forte il Berluska quando si leva i capricci con i soldi degli altri...!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 19.05.10 14:11| 
 |
Rispondi al commento

3 anni e mezzo di condanna sono troppo pochi per queste ASSASSINI. Vorremmo i nomi e cognomi, basta con il tutelare ASSASSINI con il distintivo.

Marina Vizzini 19.05.10 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Vorrebbero cambiare la Costituzione senza averLa mai letta!

Nel "bel paese" i componenti della casta sono oltre 430 mila e ci costano più 3 miliardi l’anno! Non contenti di come hanno ridotto l'Italia e gli italiani, stanno cercando di raschiare il fondo del barile tentando di modificare la "Costituzionale della Repubblica Italiana". Non per il bene del paese ma per assoggettare la Costituzione ai loro interessi, infischiandosene del bene comune.

>>> CONTINUA SU:


SI LEGGE IN WIKIPEDIA:

Il delinquente è l'individuo che commette un fatto anti-sociale ritenuto reato dalla legge penale.
...che commette un delitto naturale, cioè un delitto contro la persona, contro la proprietà pubblica o privata, contro il buon costume. Pertanto dal novero dei delinquenti sono esclusi coloro che commettono reati di lieve entità oppure dipendenti dall'eccezionalità del momento, essendo riservata tale qualificazione soltanto ai soggetti che si macchiano di reati ritenuti da sempre, indipendentemente dal momento storico, fatti anti-sociali.

QUINDI INDIPENDENTEMENTE DA UNA DIVISA NON POSSO DARE DEL DELINQUENTE AD UN IMPUTATO DI UN REATO GRAVE MA SOLO AD UN COLPEVOLE DI UN RETO GRAVE.
CHI E' STATO GIA CONDANNATO PUO' ESSERE DEFINITO DELINQUENTE CHI NON E' STATO ANCORA CONDANNATO NON PUO' ESSERE DEFINITO DELINQUENTE.

QUESTA PERO' E' UNA CONSIDERAZIONE FATTA "A FREDDO" E NON AUGURO A NESSUN GIUDICE E A NESSUN POLIZIOTTO DI RIUSCIRE AD ESSERE COSI' FREDDI SE
DOVESSERO TROVARSI NELLA STESSA SITUAZIONE DI QUELLA MADRE DISPERATA CIOE' SE QUALCUNO CON UNA QUALSIASI DIVISA GLI DOVESSE UCCIDERE UN FIGLIO. ANCHE SE FOSSE UNO VESTITO DA BOY-SCOUT O DA CROCEROSSINA E' NORMALE CHE SI FINIREBBE PER PORTARE RANCORE A TUTTA LA CATEGORIA DEI BOY-SCOUT O DELLE CROCEROSSINE.

QUI SI TRATTA DI ESSERE GRANDI UOMINI E CAPIRE IL DOLORE DI QUESTA MADRE.

AGGIUNGERE QUESTA INUTILE QUERELA AL LUTTO E' UN' ATTO INUMANO PERCHE' NON CONSIDERA QUESTO DOLORE.

Carmine Crocco Donatellli Commentatore certificato 19.05.10 14:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Dopo la sentenza di Genova del G8 possiamo cambiare il Primo articolo della nostra costituzione:
"L'Italia é una repubblica fondata sulla prescizione" ...quindi i rei tutti contenti e gli onesti incazzati!!!
Grazie Silvio... di esistere!!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 19.05.10 13:57| 
 |
Rispondi al commento

santoro è un gran pezzo di merda come tanti altri che usano le attese delle persone per i propri fini... continuate ad ILLUDERVI E A CREDERE NEI MAGHI... .

purtroppo i "berlusconi" non finiranno mai.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 19.05.10 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’ALGERIA CHIUDE LA TV DELLA COPPIA AMMAR-BERLUSCONI
Decreto contro Nessma per irregolarità e programmi troppo spinti
di Stefano Citati e Carlo Tecce
Immaginate un Umberto Smaila del Sahara, un “Colpo grosso” in arabo e vagonate di ragazze in bikini. Tempi smerigliati di Telemilano o Telecavo, antenati di Fininvest e Mediaset. Un decreto del governo algerino impone la chiusura di Nessma tv per “irregolarità amministrative”, il proprietario Silvio Berlusconi e il socio Tarak Ben Ammar ritornano alle origini. Alla classica dicitura: interruzione del segnale per legge. Senza un Bettino Craxi o un Maurizio Gasparri pronto a intervenire.

Nessma è un canale satellitare che trasmette nel Maghreb, sedi in Tunisia, Algeria e a Parigi, fondato nel 2007 e rifondato nel maggio dell'anno successivo - durante il passaggio di consegne tra Prodi e Berlusconi – con l'ingresso in società di Mediaset. Il capitale è diviso sostanzialmente in tre: 25 per cento ciascuno a Media-set e Ben Ammar, 50 al gruppo nordafricano Karoui&Karoui, con Nabil presidente e direttore generale della società, nonché direttore della rete. Le benedizione di governi e ministri hanno tollerato l'importazione di contenitori stile Canale5. Come Amici di Maria De Filippi, chiamato ‘Star Academy Maghreb’. Non per caso Karoui&Karoui possiedono i diritti in esclusiva di Endemol, altra compartecipata di Media-set . Annunci: “Trecento giovani selezioni, maschi e femmine, che avranno alloggi rigorosamente distanti”. Rigorosamente. Domanda: un programma di costume sui rapporti sessuali prima del matrimonio poteva piacere in un paese del mondo arabo come l’Algeria? Risposta quasi scontata: proteste, scandalo, inchieste.

Il fatto Quotidiano

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.05.10 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Facciamo il solito "conto della serva".

Il Paese e' al tracollo economico (giustamente, con tutte le sanguisughe e i cancri maligni che si porta addosso).

Berlusconi vuole accentrare su di se (e quattro amici) tutto il potere incontrastato, tramite una "opportuna" (per loro) riforma costituzionale di stampo presidenzialista (= ducista).

Non ha in Parlamento i "numeri" per farla, se non passando attraverso il "referendum" confermativo (che gia' glie ne ha respinta un' altra).

Il PD propone una legge che assegni un "vitalizio" a tutti gli attuali politicanti di tutti i livelli.

Nel frattempo, la RAI "azzera" Annozero e Rainews24.

TOTALE:

Sono il solo a pensare che il PD abbia gettato la maschera, accingendosi a "vendere" a Berlusconi la Costituzione, in cambio di un "assegnino" per tutti "i PDini", che rischierebbero di essere "tagliati fuori" dalla riforma costituzionale?

ANTONIOOOOO, se ci sei, BATTI UN COLPO! ECCHEQAZZO! E NON A SOLE CHIACCHIERE, DI QUELLE NE ABBIAMO FIN TROPPE!

Enzo LUZI, Roma Commentatore certificato 19.05.10 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

USCIRE DALLA TV PER ENTRARE NELLA...

Tra oggi e domani sarà svelata la Google Tv: un televisore di marca Sony in grado di accedere a internet, dotato di chip di Intel e del sistema operativo Android, di Google. L'annuncio è previsto appunto durante il Google Developer Forum a San Francisco (19-20 maggio), durante il quale dovrebbe arrivare anche la nuova versione
di Android (la 2.2).

Fonte:
http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Editrice/IlSole24Ore/2010/05/19/Tecnologia%20e%20Business/27_A.shtml?uuid=efa72cfe-6312-11df-b805-90ff3ebcf28f&DocRulesView=Libero

Era l'ora...

WEB TV.

By Gian Franco Dominijani


DELINQUENTE E' COLUI CHE UCCIDE, RUBA O QUANTALTRO E SE POI E' GIA' STATO CONDANNATO CON CHE ALTRA PAROLA BISOGNEREBBE CHIAMARLI?

ALLORA QUERELATECI TUTTI DELINQUENTI DELINQUENTI DELINQUENTI DELINQUENTI DELINQUENTI DELINQUENTI

MA NON VI VERGOGNATE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1

LUISA L., GENOVA Commentatore certificato 19.05.10 13:34| 
 |
Rispondi al commento

per il santo......

http://www.youtube.com/watch?v=ttesLoIxx30

ARCANGELO PIPPANERA .......... () Commentatore certificato 19.05.10 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Borse in rosso, euro in caduta libera
E Merkel: «La moneta è in pericolo»

(corsera)

Quello che dicevano ieri a "ballarò" si sta verificando puntualmente.

Se non chiuderemo le borse, o se almeno non vieteremo le "vendite allo scoperto", rischieremo di vanificare gli sforzi prodotti dai governi della UE per proteggere l'euro.

Ma mi sa che queste misure non andranno adottate per volontà di chi ha il potere economico nelle mani e non vuole mollarlo.

cettina d., isola Commentatore certificato 19.05.10 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O ragazzi basta con questo santoro avete rotto ho capito di soldi ne guadagna tanti e li paghiamo noi ma ne guadagnano tanti anche vespa, fede, feltri ecc e sono sempre pagati da noi perchè loro non rischiano mai il posto? o si mandano via tutti o smettete rompete le palle con questi argomenti del cazzo grazie. Tra l'altro qui l'argomento è di tutt'altro genere.....

Alessio Ferrari 19.05.10 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi DISPREZZA i LEGAIOLI voti questo commento.

-------------------

non posso...non posso disprezzare i leghisti...

forse ho una decina di figli leghisti...viaggio molto e...sono un tipo "vivace"....vado spesso in lombardia...di giorno lavoro ma...le notti sono lunghe....i padani...svogliati..le padane bongustaie...quindi...va beh !!

quando in tv vedo i riti leghisti in quel della sorgente del po...penso :" tra loro chissà quanti miei figli stanno parlando male del proprio papà terrone....e non lo sanno !!"

questo di tanta speme oggi mi resta....

pippo garibaldi 19.05.10 13:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Citazione dell'anno ...e si commenta da sola!

…….. dal vincitore del Nobel per la medicina, il medico brasiliano Drauzio Varella:

" Nel mondo d'oggi spendiamo 5 volte di più per i medicinali che aiutano l'impotenza dei maschi e il silicone per le donne, che non per investire sulla guarigione dell'Alzheimer,
di conseguenza in futuro avremo donne vecchie con le tette grosse e uomini vecchi con il pisello duro ……. però nessuno di loro riuscirà a ricordare a cosa servono !".

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.05.10 13:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento

Giovanni Mosca, deputato socialista e, in precedenza, leader della Cgil.

la leggina" fu presentata come un provvedimento destinato a sanare la situazione di qualche centinaio di persone, che nei decenni successivi al dopoguerra avevano lavorato per sindacati o partiti politici più o meno in nero, cioè senza che a loro nome fossero stati versati all'Inps i contributi dovuti.


<<<<<<Bastava una semplice dichiarazione del rappresentante nazionale del sindacato o del partito e si potevano riscattare, al costo dei soli contributi figurativi, interi decenni di attività, a partire dagli anni Cinquanta. Piatto ricco, mi ci ficco; proroga dopo proroga (l'ultima è scaduta nell’aprile del 1980) la legge Mosca è diventata un bastimento sul quale sono saliti quasi 40mila lavoratori - reali o presunti - di sindacati e partiti politici. Pensioni facili, facilissime. Che hanno procurato alle casse dell'Inps un aggravio valutato in 10 miliardi dì euro.

Tra i beneficiari della legge Mosca, molti bei nomi della politica e del sindacato, gran parte dei quali ancora in attività: Armando Cossutta, Achille Occhetto, Giorgio Napolitano, Sergio D'Antoni, Pietro Larizza, Franco Marini, Ottaviano del Turco, la scomparsa Nilde lotti.

Pensioni che si sono andate ad accumulare a sostanziosi vitalizi parlamentari o ad altri trattamenti previdenziali. Accanto a questi personaggi noti, un esercito di funzionari più o meno oscuri. Chi è ricorso alla maxi-sanatoria previdenziale - perché di questo, in fin dei conti, si è trattato -sono stati soprattutto il Pci e la Cgil. Botteghe Oscure regolarizzò la situazione di circa 8mila funzionari, mentre il sindacato rosso sanò le posizioni dì ben 10mila dipendenti.

Ovviamente, come lecito attendersi in questi casi, molti ne hanno approfittato per farsi una pensione gratis senza averne diritto. Le tante inchieste avviate dalle procure di mezza Italia tra il 1995 e il '96 portarono alla luce casi clamorosi, come quelli di funzionari che dichia

fernanda cicero Commentatore certificato 19.05.10 13:15| 
 |
Rispondi al commento

La vignetta di arcoiris mostra la brutta faccia di Scajola che dice:
"Tengo a precisare che anche i pestaggi alla Diaz avvennero a mia totale insaputa!"

Questi hanno la faccia come il culo
Ma il culo è da parecchio che non se lo puliscono
Scusatemi i francesismi

viviana v., Bologna Commentatore certificato 19.05.10 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Fulvia P. Broghammer

-------------------------------------------------
Non mi hai ancora risposto ma tuo padre è quel porco gerarca fascista fuggito in germania alla fine della guerra ? O è solo un omonimo ?

Il Santo Commentatore certificato 19.05.10 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Patrizia, avrei voluto scriverti già da tanto tempo per esprimerti la mia profonda pena per tutto quello che è successo, io ho un figlio di 17 anni, per giunta di colore, ed ogni volta che esce la sera qui a Roma ho il terrore che possa scontrarsi con bastardi e razzisti. Patrizia, non mollare mai perchè chi ha ucciso tuo figlio, non deve dimenticarlo in ogni momento della sua vita, nell'altra ci penserà il Signore a non farglielo dimenticare. Un abbraccio, Roberta

Roberta Ciavatta 19.05.10 12:59| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

santoro si è venduto per 10 milioni di euro (ovviamente pagati dagli italiani).

fantastico!

questo a dimostrazione che le ideologie non corrispondono agli ideali, ma ne rappresentano la forma degradante.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 19.05.10 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

santanchè... deve essere malata.

aldo casula 19.05.10 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Sig.ra Patrizia Moretti, mamma di Federico Aldrovandi, sappiamo tutti che oramai la polizia è serva di uno stato di regime neo fascista, per cui da partigiana quale siamo io e lei, non si stanchi mai di denunciarli, e con loro i magistrati che fanno politica e intervengono sulle leggi sociali disapplicando la Costituzione.

Giosi Rezze 19.05.10 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Chi DISPREZZA i LEGAIOLI voti questo commento.

..così, per contarsi un po'...

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.05.10 12:49| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 28)
 |
Rispondi al commento


Ma chi ti credi di essere?
CREDO DI ESSERE UNO CHE NON SI VENDE! MA SE TU DICI CHE NON E' COSI', AVRAI SICURAMENTE RAGIONE TU CHE SEI ONNISCENTE!

A me tutto sommato fai pena, perche´non capisci nulla.
...SE LO DICI TU!
@ VULVIA, DIE KLEINE MOECHTEGERN NAZI-SCHLAMPE
(detta anche VVULFFIA LA FFRICCITTA)

Quello imbottito di frasi fatte sei tu, perche´non sei neppure minimamente obiettivo da capire che i veri ideologhi sono pochissimi, la maggior parte si serve delle ideologie, della buona fede degli altri per farsi i soldi.
IO NON HO DETTO CHE DI VERI IDEOLOGHI CE NE SONO TANTI COME GRANELLI DI SABBIA NEL DESERTO. HO DETTO CHE C'E' ANCHE GENTE - AL CONTRARIO DI
TE,CHE NON SI VENDEREBBE PER NIENTE AL MONDO. SE MAI INVECE E' VERO IL CONTRARIO CHE DI GENTE CHE SI VENDEREBBE CE N'E' A VOLONTA'

Siccome tu fai parte degli "altri" manco te ne accorgi...
DALLA TUA REAZIONE, SI VEDE
A) CHE HAI LA CODA DI PAGLIA
E
B) CHE HO CENTRATO L'OBIETTIVO!
ALTRIMENTI NON AVRESTI REAGITO CON TANTA AGGRESSIVITA'!

MEGLIO FARE LA PUTTANA DI STATO, CARA VULVIA FRIGIDINA!

Lev Davidovič Bronštejn (lev trotsky) Commentatore certificato 19.05.10 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io avevo capito che i due milioni fossero una buona uscita, la cifra concordata per chiudere Annozero, ma sembra che si tratti solo dello stipendio, che il rosso Santoro sia stato costretto ad andarsene, pena pene piu´severe, che abbia difeso con tutte le forze cio´in cui credeva.
O mi sbaglio?


sì Santino glielo diamo noi ma che significa? che facciamo bene?

Miki Geo Commentatore certificato 19.05.10 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Dal magistrato? No, da Vespa

orta a porta a tutti i politici dà sicurezza, a qualcuno di più. Meglio andare nel salotto di Vespa, dove si può avere “un vestitino fatto su misura”, che essere udito da un magistrato. Così ha fatto Claudio Scajola che il 14 maggio non si è presentato al pm della Procura di Perugia che lo aveva convocato in quanto persona informata dei fatti per la nota vicenda dell’appartamento con vista Colosseo. L’avvocato dell’ex ministro ha così motivato: “Perugia non è competente e non ci sono garanzie”. Perché ripetere quello che aveva già detto a Bruno Vespa nell’intervista in esclusiva del 4 maggio? La Casta avrà pure qualche privilegio. Scajola quando si sente a proprio agio dà il meglio di sé, questo non sarebbe accaduto se avesse scelto altri salotti come Annozero o Ballarò, lì si rischia di dover rispondere a qualche domanda.

Continua su:
http://antefatto.ilcannocchiale.it/glamware/blogs/blog.aspx?id_blog=96578&id_blogdoc=2488941&yy=2010&mm=05&dd=18&title=dal_magistrato_no_da_vespa


cettina d., isola Commentatore certificato 19.05.10 12:35| 
 |
Rispondi al commento

FUORI le zoccole LEGAIOLE dal blog di Beppe Grillo !!!

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.05.10 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Italia più a rischio della Grecia"

L'Italia più esposta della Grecia. Sulla montagna di contratti derivati stipulati dagli enti territoriali il pm Alfredo Robledo dispensa pessimismo, a margine del processo che vede imputate 13 persone fisiche e 4 banche estere (Jp Morgan, Deutsche Bank, Depfa, Ubs) per un uso improprio dei derivati ai danni del comune di Milano.

"C'è un problema enorme e concreto - ha spiegato Robledo - nel nostro paese ci sono tantissime bolle che stanno in capo a Comuni, Province e Regioni, che, prima o poi, scoppieranno, ma nessuno sa cosa succedera' in quel momento". (...)

Fonte:
http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=141099

La crisi Grecina è sempre più vicina??? Ma il nostro sistema è solido... molto solido... troppo solido... crack!!!

By Gian Franco Dominijanni



«Io, vedova di Rascel costretta a traslocare»
di Mariagrazia Gerinatutti gli articoli dell'autore

«Davvero Bocchino paga 4mila euro al mese per un appartamento di 230 mq in via delle Tre Madonne? Beato lui, a me chiesero cifre da capogiro, non ho voglia di ripescare le carte, ma so che la cifra era così alta che me ne andai», si lascia sfuggire ancora amarezza Giuditta Saltarini, che in via delle Tre Madonne ha abitato per vent’anni, insieme a suo marito, Renato Rascel. Il loro appartamento era proprio nella palazzina dove abita l’ex capogruppo del Pdl: una casa di 230 mq, occupata al momento dal personale che lavora nelle case di Benedetta e Chiara Geronzi, figlie del presidente delle Generali, alloggiate rispettivamente al primo e all’ultimo piano più attico della palazzina affianco. Ma per un periodo - ricordano i vicini - quello è stato anche lo studio del marito di Chiara, Fabrizio Lombardo, e di Stefano Ricucci.

Un tempo il condominio dei famosi non era così, racconta Giuditta. Brunetta, le sorelle Geronzi. «C’erano i pini, che ora hanno tagliato, e non c’erano tutti quei vip, gli inquilini erano ragionieri, avvocati, sì c’era anche Buttiglione, ma era ancora un professore, abitava nell’appartamento proprio sotto di me...». A parte Buttiglione, che da poco ha lasciato via delle Tre Madonne per passare a miglior magione, gli altri, per lo più, sono stati costretti ad andarsene. La vedova Rascel non ha nemmeno aspettato che lo sfratto fosse eseguito. «Una volta terminato il vecchio contratto, cominciarono a chiedere affitti astronomici e fui costretta ad andarmene, forse se ci fosse stato ancora mio marito avrei combattuto, ma non volevo restare lì a dispetto dei santi», racconta l’attrice, che malvolentieri torna su quella vicenda, in cui i santi si chiamano Milano Assicurazioni, ovvero Salvatore Ligresti, .....

http://www.unita.it/news/italia/98872/io_vedova_di_rascel_costretta_a_traslocare

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.05.10 12:30| 
 |
Rispondi al commento

ricordo che i milioncini a Santoro li diamo noi....

Miki Geo 19.05.10 12:16|

O den den guarda che i milioncini li dai anche a Bruno Vespa e Minzolini.....e forse con Santoro sono meglio spesi......

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.05.10 12:29| 
 |
Rispondi al commento

PUBBLICA RESISTENZA CONTRO IL DDL INTERCETTAZIONI

Una mobilitazione importante contro una legge devastante.
Chiediamo a tutti i titolari di blog o siti internet di informazione di pubblicare l'appello che trovate a questo link...

http://alessandrotauro.blogspot.com/2010/05/pubblica-resistenza-contro-il-ddl.html

Una ufficiale dichiarazione d'intenti in cui ci si DICHIARA IMPOSSIBILITATI AD ATTENERSI ALLE NORME DEL DDL BAVAGLIO, proprio in virtù della difesa della legalità e delle norme COSTITUZIONALI.

E' una REALE AZIONE DI PROTESTA, dai connotati pratici, in risposta ad una legge finalizzata a chiudere ogni libertà di informazione.

La mobilitazione è già in atto. Bisogna allargarla sempre di più: creare una ragnatela che si espanda sempre più.

Per gli interessati, PUBBLICA RESISTENZA CONTRO IL DDL INTERCETTAZIONI è anche su Facebook:

http://www.facebook.com/#!/group.php?gid=118213864884746

Alziamoci in piedi! Mostriamo che la legalità e la libertà di stampa e di parola non sono in vendita!

alessandro tauro Commentatore certificato 19.05.10 12:28| 
 |
Rispondi al commento

a nessuno viene in mente i poliziotti della uno bianca, che oltre a fare rapine uccisero un sacco di persone solo per il gusto di uccidere....memoria gente memoria

Tinaus Scutella, scido-novara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.05.10 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Evasione fiscale: settemila italiani sulla lista Hsbc, indaga la Finanza.

ROMA, 18 MAG - La Guardia di Finanza e' in possesso della lista sottratta ad Hsbc di Ginevra da Herve' Falciani, ex dipendente della holding, che contiene i nomi di settemila correntisti italiani sospettati di evasione fiscale. La lista e' stata richiesta, per rogatoria, dalla Procura di Torino, che l'avra' attraverso i canali diplomatici, ma - da quanto risulta all'ANSA - il documento e' gia' all'esame della Guardia di Finanza, che l'ha ricevuta attraverso forme di collaborazione di polizia.

Il documento - da quanto si e' appreso - sara' ora esaminato nel dettaglio dalle Fiamme Gialle nel tentativo di ''stanare'' gli evasori fiscali. Oltre alla Procura di Torino - che ha indagini gia' avviate su conti esteri di presunti evasori - saranno di volta in volta coinvolte altre autorita' giudiziarie competenti per materia e per territorio.

cettina d., isola Commentatore certificato 19.05.10 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ricordo che i milioncini a Santoro li diamo noi....

Miki Geo
--------------------------------------------------

Allora è vero! La madre degli ignoranti è sempre gravida (piena per i leghisti).

Invece al trota i milioncini chi li dà?
La marchettara ciucciacazzi somali di tua madre?

Il Santo Commentatore certificato 19.05.10 12:20| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se sono stati condannati per un delitto...sono legittimamente delinquenti....penso che la querela per essere chiamati delinquenti dovrebbero farla alla corte o al giudice che li ha condannati....ma anche questi avvocati che li consigliano sono proprio asini delinquenti come loro.....avvocati mentalmente disturbati e deformati sono parecchi.....deve essere veramente un lavoro usurante e devastante per l'equilibrio mentale...io non conosco un avvocato che sia una "bella persona".

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.05.10 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Prestava denaro con tasso d'interesse del 230%, denunciato un pensionato a Udine.

Udine - (Adnkronos) - L'uomo, artefice di pressanti richieste telefoniche, intimidazioni verbali e psicologiche, culminate nella sottrazione delle chiavi di casa e di cartelli ingiuriosi apposti nel portone di ingresso della vittima, si è fatto restituire circa 91 mila euro a fronte di un prestito di 24 mila, fino all'intervento degli uomini della Guardia di Finanza.

cettina d., isola Commentatore certificato 19.05.10 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ricordo che i milioncini a Santoro li diamo noi....

Miki Geo Commentatore certificato 19.05.10 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER VEDERE RETE4 ORA CI VORRA IL DIGITALE TERRESTRE IN LOMBARDIA.
--------------

fantastico!! Finalmente non vedro la faccia di quel merdoso idiota di emilio fede neanche quando faccio zapping! OTTIMO!

Prossimo passo: sostituire tv con un bell'acquario.

Hux WS Commentatore certificato 19.05.10 12:13| 
 |
Rispondi al commento

QUESTI POLIZIOTTI SI DOVREBBERO VERGOGNARE COME POSSO GUARDARSI IN FACCIA ALLA MATTINA. .... SONO DAVVERO DEI DELINQUENTI .

gianni corso 19.05.10 12:12| 
 |
Rispondi al commento

rimane sempre il fatto che più ragazzi sono stati trucidati ingiustamente, si fanno leggi personali e inutili, si continua a licenziare adesso anche solo con la parola, si permettono tante cose che ne possono usufruire solo i potenti, si cerca sempre di sviare la verità, si cerca sempre di trovare giustificazioni a troiate immani e tutto si vuole far passare per normale...

NORMALE UN PAR DE PALLE!!!

QUI I COLPEVOLI HANNO UN NOME ED UN COGNOME!!!

CE SOLO QUALCUNO CHE NON LI VUOLE NOMINARE E QUALCUNO CHE NON HA INTERESSE A SENTIRLI!!!

MA SE NON SI TROVA UNA UNIONE TRA LE ATTUALI FORZE POLITICHE IN GRADO DI CONTRASTARE E AFFONDARE TALI COLLUSI, CHE SI FA'?????

valter p., roma Commentatore certificato 19.05.10 12:12| 
 |
Rispondi al commento

G8 Genova, ribaltata la sentenza di primo grado: condannati i vertici della Polizia

Genova, 19 mag. (Adnkronos) - Ribaltata in appello la sentenza di primo grado per l'irruzione della polizia nella scuola Diaz di Genova la notte tra il 20 e il 21 luglio 2001, durante il G8. Stanotte, dopo 11 ore in camera di consiglio, i giudici della terza sezione della Corte d'Appello del Tribunale di Genova hanno condannato 25 imputati su 27 a quasi un secolo di carcere, compresi i gradi più alti della polizia.

cettina d., isola Commentatore certificato 19.05.10 12:12| 
 |
Rispondi al commento

@ Vulvia & Pernanda

c'è qualcosa che voi, menefreghisti e leghisto-fascista, non conoscete: si chiama ideale. Non arrivate nemmeno a capire che ci possa essere gente che ha una coscienza e una dignitò che ti impedisce di tradire le tue idee e le tue convinzioni per il mero denaro. Voi giustamente da vere 'puttane' (senza offesa per chi lo fa di mestiere) avete una prezzo per la vostra coscienza e la vostra dignità (per questo appunto 'puttane'). L'importante è riempirsi la propria pancia e degli altri chi se ne frega! Mors tua vita mea!
Ed infatti si vede, non avete un pensiero proprio se non quello che vi mette in bocca il padrone (l'utilizzatore finale) di turno. E' meglio prendere in prestito un'opinione che farsene una propria; è pià facile nuotare con la massa che nuotare controcorrente...non si rischia di dover combattere per qualcosa....
ovviamente non potete capirle certe cose, altrimenti non scrivereste le vostre...'puttanate'!

Lev Davidovič Bronštejn (lev trotsky) Commentatore certificato 19.05.10 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spesso, mi domando se non fosse stato meglio restare in quella Caverna oscura che mi trattenne Nove mesi al traghettar due Mondi.
Quella tendenza a valutar un Oggetto di mira, dall'aspetto che ne traggo, ad impressum, falsando l'intimo.
Dovremmo ravvisar in in nome tedesco l'immagine di Hitler?
Quell'archetipo di cui abbiam ancor Terrore.
Forse che lo stesso portatore non ne ravvisi lo stesso sentire?
Aplicare etichette, è restare al soglio della Nascita.
Se non Approfondisci, dialoghi, non Cammini.Tutti noi siam per meta' Hitler e per l'altro Gandhi, in perenne conflitto interiore.
Da questo ne esce il rinnovamento che apporta Progresso.
Ammazzandoci, moriremo....
Sembra Lapalissiano, ma non lo è.

A Berlino, se emerge la necessita' di una rotonda, il quartiere mette ai voti ed in breve , ci ritrovi le Rose.
Da noi, ci piscian sopra Cani&GAtti.
Sparate ai Cangatti, vah!...

gaspare pirandello (cangatto), palermo Commentatore certificato 19.05.10 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Milena Gabanelli Presidente

luigi c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.05.10 12:08| 
 |
Rispondi al commento

e cosi' il Senato ha approvato il pacchetto sicurezza, con l'articoletto giusto giusto, il 50 bis? che potrebbe essere usato come un cavilleto repressivo della critica su internet alle caste leggi della casta politica.
la settimana prossima la Camera...
E cosi' il governo dal prossimo autnno riparte di slancio!!!!
Personaggi scomodi in tv? ciao!
Blog scomodi sulla rete? ciao!
Fondi destinati al cinema? ciao!
Il governo del fare....

Alex M., Londra Commentatore certificato 19.05.10 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Diaz, condanne per i dirigenti di polizia.

Qualche crepa nel sistema dell’impunità.

La “macelleria messicana” di Genova non fu opera di un pugno di agenti colti da raptus, come si voleva far credere.

Dopo la sentenza d’appello per le torture a Bolzaneto, arriva la condanna in appello per i dirigenti della polizia coinvolti negli abusi alla scuola Diaz.

Sono passati quasi nove anni da quella notte.

Nel frattempo - in assenza di inchieste di carattere istituzionale e disciplinare - hanno fatto tutti carriera.

Con in testa Gianni De Gennaro, il quale - da Capo della Polizia all’epoca dei fatti - non si accorse né fu informato di nulla: così almeno dovremmo credere.

Ora è capo dei servizi, custode di molti segreti. In caso di conferma in Cassazione, ci si può almeno attendere che certi personaggi siano cacciati per sempre dalla polizia?

Grazie a coloro che in tutto questo tempo non hanno mai smesso di lottare civilmente per la verità e la giustizia: hanno dato a questo sventurato Paese una lezione di dignità.

Qui il comunicato di Vittorio Agnoletto.

http://www.pieroricca.org/2010/05/19/diaz-condanne-per-i-dirigenti-di-polizia/

cettina d., isola Commentatore certificato 19.05.10 12:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto da qualche parte o forse è stata la solita stercazione dell'on. Merdaroli dei Ladri di Stato che i pensionandi non dovranno lamertarsi ,perchè se non si aprirà una finestra, in compenso, saranno massaggiati da Francesca dei persevativi a perdere.

Per i merda legaioli lo stato è sempre più efficiente e sempre più vicino al culo dei lavoratori . Soddisfatti anche i figli imbecilli di Eridano il Bifolco dello Stato di Mangionia che, per l'ccasione si sono dimezzati lo stipendio in stile 5stelle.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 19.05.10 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Francesco D'Onofrio: "La Lega Nord ritiene Casini l'erede della peggiore Democrazia Cristiana"

perche', dove sta la bugia ?

http://notizie.tiscali.it/articoli/politica/10/05/18/intervista-donofrio-francesco.html

fernanda cicero Commentatore certificato 19.05.10 12:06| 
 |
Rispondi al commento

nulla di nuovo, miei cari. Lo stile criminale massonico di intimidire con querele le vittime che attendono giustizia come la mamma di Federico viene continuamente messo in atto. Coraggio, signora, resista. A lei tutta la mia solidarieta'.

luca martinelli, como Commentatore certificato 19.05.10 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Villa Certosa, Berlusconi presenta alla Regione una richiesta di ampliamento.

luigi c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.05.10 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Scriverete che noi usiamo un potere violento, se allungheremo le mani [...] Avete ragione: senza la violenza non le otterremo mai, esattamente allo stesso modo in cui voi le avete proprio per il fatto che usate un potere violento nei nostri confronti".

Max Stirner”


Mi chiamo Rubens Coppi
e mi chiamo anche

Emmanuel Bonsu,
Federico Aldrovandi,
Stefano Cucchi,
Stefano Gugliotta.
Mi chiamo anche come
quella giovane prostituta
senza nome massacrata dai
vigili di Parma.

rubens coppi 19.05.10 12:01| 
 |
Rispondi al commento

AH AH AH GRANDE SANTORO SEI IL NUMERO 1!!!! 10 ML DI EURO!!! MITICO!!! AH AH AH

Miki Geo 19.05.10 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Con il nuovo DDl intercettazioni e boiate varie anche un post come questo diventerebbe reato perche non si puo piu parlare di qualsiasi cosa e dico qualsiasi se c'è un procedimento in corso neanche se si tratta del vostro vicino di casa per il parcheggio se di mezzo c'è un procedimento e un indagine

ted rui 19.05.10 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io son solamente un piccolo, povero, inutile e fragile specchio.
Un poco magico, forse, oggetto da donne.
Ma quel che vedo, finira' con l'Incrinarmi .
Alcuore, ammesso che uno specchio lo possegga.
Credo, che al guardare, la Mamma di un Fiore Calpestato, non possa che soffrire.
Peggio di quando l'han Reciso.

Poi, spaccatemi pure, cominciando da Sinistra o Destra, oppure al Centro, se preferite.
Voi, uomini che Replicate coloro che vi Sfruttano e combattete invano, dimenandovi nel vuoto.
Il Blog, è una Piazza Linda, ove ci si incontra, abbraccia e magari, ci scappa un Gela.To.
Mai un Morto.....

Buona giornata, io aspetto una Libellula.

gaspare pirandello (cangatto), palermo Commentatore certificato 19.05.10 11:48| 
 |
Rispondi al commento

ma torna a lavorare, pirla !!!!!!!!

fernanda cicero

--------------------------------------------------

A parte il fatto che io non mi faccio mantenere da "Roma ladrona" a suon di contributi all'agricoltura come voi fece leghista, tu puoi tranquillamente tornare alla tua mansione preferita che è quella di raccogliere la merda maleodorante che fuoriesce dal pannolone dello spastico alcoolizzato cerebroleso di pontida, magnifico reggente della "petania" terra di peti e di stronzi.

AHAHAAHAHAHAHA AHAHAHAH AHAHAHA AHAHAHA AHAHAHAH AHAHAHA AHAHAH AHAHAHA AHAHA AHAHA AHAHA AHA AHA AHAHA AHA AHAHA AHAHA AHAHA HAAH AHA AHA AHA H AH

Il Santo Commentatore certificato 19.05.10 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Scusate vorrei fare una segnalazione che mi pare importante allo staff.
Ho provato a cliccare sul logo delľ iniziativa fuori i condannati dalla polizia per inviare anche io la mia mail al capo della polizia e mi pare che le merde abbiano messo un mess di risposta automatica il quale dice che a quel sito non é possibile inviare alcuna mail riguardante sentenze o stato di servizio,cosí se per caso al capo della polizia fosse per sbaglio venuta ľ idea di andarsi a leggere quello che i cittadini vogliono dire e manifestare al capo della polizia adesso non é piú possibile.
Dunque bisognerá trovare metodi alternativi(DEMOCRATICI?!)per fare arrivare lo sdegno dei cittadini a questi"nostri dipendenti publici"ai quali paghiamo ogni mese lo stipendio,e penso che di persone che hanno qualcosa da dire al capo della polizia,non solo sul caso in questione,ce ne siano ancora molte!
Purtroppo!

Donato S., Vienna Commentatore certificato 19.05.10 11:42| 
 |
Rispondi al commento

@ Fulvia P. Broghammer

Certo che la povera sifilitica di tua madre aveva un diametro dell'ano di tutto rispetto per essere riuscita a defecare una stronza delle tue dimensioni.

Il Santo Commentatore certificato 19.05.10 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CREDO CHE IL BLOG NON DEBBA CENSURARE NESSUN COMMENTO PER DUE SEMPLICI RAGIONI:
LA PRIMA E' CHE NON SI POSSA DARE L'OPPORTUNITA' DI DIRE CHE IL BLOG NON SIA DEMOCRATICO
LA SECONDA E' CHE OGNUNO SI ASSUMA LA RESPONSABILITA' DELLE MICHIATE CHE DICE,QUINDI UN PIDDIELLINO SARA' CONSIDERATO UN EMERITO IDIOTA QUALORA IL COMMENTO DIMOSTRI LA SUA INCAPICITA' DI DIALOGARE E LA SUA IGNORANZA CIRCA GLI ARGOMENTI TRATTATI.
SARA' DIVERTENTE CONSTATARE LA MEDIOICRITA' DI TALI SOGGETTI.

stefania lollo 19.05.10 11:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"credo che se al contrario diventi obiettiva, fotograferai megli la situazione attuale e comprenderari che oggi difendere qualcuno che bara non è decenza"

Questo e´voler mettere in bocca agli altri le parole che a noi fanno comodo.
Io ho semplicemente detto che "tutto ha un prezzo" (nel caso specifico 2 milioni) e che l´Euro vale piu´poco.
Da qui ad essere leghista, anticomunista, berlusconiana, e´tutto frutto della piu´stupida immaginazione, di una frustrazione che vede nero dappertutto, di mancanza di obiettivita´e non ultimo di incapacita´di un dialogo costruttivo.
Incapacita´che deriva dall´ottusa pretesa di difenderei capisaldi in cui si crede ad oltranza, negando l´evidenza che in questo specifico caso e´che Santoro, nella pienezza delle sue facolta´mentali, ha accondisceso ad interrompere la sua trasmissione dietro pagamento di 2 milioni di Euro. E la cifra dimostra anche che l´Euro purtroppo sta perdendo il suo valore.


Santoro e´l´esempio eclatante che tutto ha un prezzo e che l´Euro non vale piu´molto.

Fulvia P. Broghammer
--------------------------------------------

Confondi con qualche ministro del governo Berlusconi.

vito. farina Commentatore certificato 19.05.10 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E poi se questi questurini, servi di fascisti corrotti, vengono giustiziati dal popolo diventano eroi come un certo Luigi Calabresi, ricordate?

La vostra fine sociale è stata segnata dall'abbandono dei compagni, quelli veri, quelli che scendevano in piazza per i diritti di tutti. D'altronde chi mai vorrebbe difendere un popolo di caproni come voialtri.
Ora tocca a voi, se non vi sta bene questa società, posate il culo per terra e tornate a lavorare solo quando le regole del vivere sociale saranno più eque e precise.

Il Santo Commentatore certificato 19.05.10 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Forlani (1961), Enzo Pontani (1965),
Luca Pollastri (1970) e Monica Segatto (1964)

Semplici delinquenti? Io preferisco definirli assassini. Quattro persone adulte che ammazzano un ragazzino reo di semplici schiamazzi notturni non sono meglio di quelli che hanno sciolto nell'acido Santino Di Matteo. Leggo i loro nomi e le loro date di nascita. Praticamente sono coetnei miei e dei miei amici, e non riesco a immaginare nessuna delle persone che conosco nell'atto di compiere una bestialità del genere. Gli hanno spappolato i testicoli a calci e hanno avuto il coraggio di dire che tutte le lesioni se le era prodotte da solo lanciandosi come un invasato contro l'auto della polizia. Data l'età Federico avrebbe potuto essere il figlio di ciascuno di loro, avrebbe potuto essere mio figlio. Per un genitore sopravvivere al proprio figlio è la cosa peggiore che possa capitare. Nessuna tortura e nessun inferno potrebbe essere altrettanto doloroso. E' un dolore che annichilisce, lascia senza fiato. Ho visto quel dolore negli occhi dei miei genitori quando io avevo dieci anni, perchè l'ultimo nato è morto all'età di sei mesi a causa di una malattia genetica, e posso assicurarvi che un dolore come quello non passa mai, anche se si va avanti perchè ci sono altri figli da accudire. Tutta la mia solidaietà alla mamma di Federico (lo stesso nome del mio sfortunato fratellino). Auguro a quella manica di stronzi assassini che i loro figli vengano a conoscenza di questa storia e che li disconoscano maledicendoli per tutta la vita. Auguro loro prima o poi di riuscire a recuperare un po' di coscienza che li faccia sentire per tutta la vita delle merde immonde quali sono.Per adesso li voglio in galera. Buttare la chiave, please.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.05.10 11:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non voglio fare commenti riguardo al post perché rischierei di scrivere cose di cui potrei pentirmi...Fuori tema.Ieri ascoltavo il programma "lo Zoo" di radio 105 e ho sentito questo spot: "domani ore 15,un Grillo mannaro a Londra".Potrebbe essere una intervista a Beppe,visto che non sarebbe la prima volta.Un saluto a tutti

aurora forgione 19.05.10 11:22| 
 |
Rispondi al commento

no! non diciamo hai leghisti, ai "nanicapisti", ai "finiani" e ai vari collusi, che appena si sono insediati, hanno tolto immediatamente la rintracciabilità degli assegni, l'obbligo di presentare le liste clienti fornitori, hanno votato il falso in bilancio, il condono fiscale, e altre 10 porcate simili con decreti e con voto di fiducia, hanno votato poi leggi contro il lavoro dei giudici e la trasparenza di stato...NO NON INSISTETE NON DITELO LORO...LA VERITA' VA OCCULTATA, ALTRIMENTI IL "DESPOTA" COME FA'?

MA GUARDA CHE SI INVENTANO PUR DI SVIARE L'ARGOMENTO DEL GIORNO!!!!!

valter p., roma Commentatore certificato 19.05.10 11:19| 
 |
Rispondi al commento

http://www.italiaoggi.it/giornali/dettaglio_giornali.asp?preview=false&accessMode=FA&id=1658935&codiciTestate=1&sez=notfoundG&testo=stipendi||+nel+mirino+Catrical%E0+%26+co&titolo=Stipendi,%20nel%20mirino%20Catricalà%20&%20Co.

Stipendi, nel mirino Catricalà & Co.

cettina d., isola Commentatore certificato 19.05.10 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dedicato ai "rossella" più coglionazzi simili che affermano dell'inesistenza del conflitto d'interessi !!!

--------------------------------------------------
Berlusconi: "Potrei vendere il Milan"
Il patron rossonero avrebbe confessato ai fedelissimi del Pdl l'intenzione di cedere la società: "Non è facile trovare compratori".

"Van Basten non ha accettato l'offerta e io non so che fare. Vendere il Milan mi costerebbe in termini di popolarità. Non è una decisione facile. Vi ricordate quando ho venduto Kakà?

Ci ho rimesso tre punti alle elezioni europee.
<<<<< !!!!! NOTARE LA FRASE , PLEASE !! <<<<<<

E poi con la crisi economica che c'è non è facile trovare un compratore, però quasi quasi ci rinuncio": queste le parole di Berlusconi, subito smentite dall'amministratore delegato rossonero oltre che dall'ufficio stampa del Popolo della Libertà.

-------------------------------------------------

queste frasi del NANO MENEGHINO confermano su cosa poggia la sua "popolarità" !!!
quando si parla di elettori e preferenze è bene sempre tenerlo a mente, in ogni occasione!

IL BASTARDO DEVE ESSERE BASTONATO DALLE SUE STESSE AFFERMAZIONI!

(mi rivolgo anche a coloro che pensano del calcio come "sport inutile" !!! kissà che figura una squadra con lo sponsor ★ ★ ★ ★ ★ !!)


Ci sono due tipi di idealisti, quelli che difendono gli ideali e che li difendono gratuitamente.
Ci sono poi quelli che hanno capito che gli ideali fruttano.
E ne sanno cogliere i frutti.
Questi sono gli idealisti milionari e generalmente sono quelli che scrivono nella parte superiore del blog.


Alla cara sorella zoccola leghista,

Santoro prende troppi soldi?!

Che ne dici di umilio fede e rete4 che trasmette su frequenze spetanti ad altri e per la quale lo stato (cioè noi) paghiamo un indenizzo di 350'000 al giorno? umilio fede e le reti demenziali di berluscazzo sicuramente non sono per niente faziose! anzi sono la quintessenza della libertà di opinione, pensiero, parola!

perché non vai tu e Vulvia a scrivere sui bei siti del vostro amicone pedonano? lì la censura non esiste, si da piena libertà a postare un qualsiasi commento, anche contrario alla linea ideologica del padrone....

se la cazzate che sparate, tanto per passare il tempo e rompere gli zebedei, puzzassero sareste già morte asfissiate!

Lev Davidovič Bronštejn (lev trotsky) Commentatore certificato 19.05.10 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'anarchico ha come idolo se stesso , visto che non riesce a relazionarsi con gli altri per diventare comunità.

L'Ingegnere Ignorante dopo aver parlato con Eridano il Bifolco dei Ladri di Stato e dei figli parassiti e imbecilli ha detto, noi lega sfondati in culo vesteggiamo il Primo Mangio.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 19.05.10 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Santoro e´l´esempio eclatante che tutto ha un prezzo e che l´Euro non vale piu´molto.

Fulvia P. Broghammer
----------------------------------------

Premetto che preferisco finanziare Santoro piuttosto che l'appartamento di Scajola (e di tutti quelli della lista Anemone), cio' premesso devo dire che non capisci un cazzo, e nel tuo caso non accuserei gli altri di essere "acculturati". Sei tu che sei una capretta che difetta di comprendonio.
Non è da presuntuosi stare un gradino sopra di te... è che non ci vuole nulla. Non è una colpa.

Innanzitutto la trasmissione Annozero faceva moltissimi ascolti, e superava le trasmissioni della Voce del Padrone, quello che ha il conflitto di interessi piu' grande al mondo.
Un motivo in piu' per affossarla.
E poi la Rai non la pagate solo voi, ma anche chi non la pensa come voi. Quelli che non hanno lo stomaco cosi' forte per seguire le scodinzolate di Fede.

vito. farina Commentatore certificato 19.05.10 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

altro che delinquenti sono dei gran pezzi di m...!

Francesco Rosso 19.05.10 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chiunque non la pensa così, è "sotto controllo", poi vogliono vietare le intercettazioni?

Simone Cristicchi è stato fatto oggetto di minacce, la mamma di federico, querelata per aver detto quello che ha stabilito una sentenza etc...

bella situazione, ci stanno preparando...ai tempi dell'avanzata del pci, si inventarono la strategia della tensione, arrivarono a proporre anche di vietare i raduni con più di 10 persone, non esisteva il blog, però arrivarono negli studi di "radio onda rossa", che stava trasmettendo in diretta telefonica lo svolgersi di una manifestazione contro certe proposte del governo e lo fecero chiudere...reo di spiegare che davanti al corteo di giovani si era piazzato un gruppetto di 30-40 persone non identificate, poi fini in rissa (bei tempi).

ora che è cambiato....?

valter p., roma Commentatore certificato 19.05.10 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Non sono magonista, sono anarchico.
Un anarchico non ha idoli!
Ricardo Flores Magon

Ⓐrzân 19.05.10 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Quello che noi attualmente chiamiamo pigrizia è, piuttosto, il disgusto che gli uomini provano per la rottura delle loro schiene in cambio di miseri salari e misere esistenze, inoltre vengono malvisti e disprezzati dalla classe da cui vengono sfruttati - mentre quelli che non fanno nulla di utile vivono come principi e sono riveriti e rispettati da tutti.
Ricardo Flores Magon

Ⓐrzân 19.05.10 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Sento le leggi dell’arte, che portano sempre e soltanto felicità.

Ma le leggi politiche mi sembrano menzogne così enormi, che non capisco come una di esse possa essere migliore o peggiore dell’altra… Di qui innanzi non servirò mai nessun governo, di nessun paese.

(Lev Tolstoj)


In questo mondo che funziona alla rovescia, mi sento di stringere con un grande abbraccio Patrizia e dirle di tener duro, perchè grazie alla sua caparbia ostinazione la verità è uscita e prima o poi anche la giustizia completerà il suo corso.
Un papà

Stefano Castagnetti 19.05.10 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Andarmene oggi?
Quando ci sono cosi´golosi argomenti da far incazzare gli ideologhi rossi di questo blog?
Io ho un grosso vantaggio rispetto a loro: non credo in niente e in nessuno, anzi meglio, credo nella natura umana e questa SEMPRE esce fuori in ogni essere, anche nei piu´incorruttibili.
Ed e´anche quella che anima la vita, come questo blog, tocca l´uomo nelle sue piu´profonde convinzioni e questo esplode...


Ma mi pare che quá ci si trovi tutti a lottare contro i mulini a vento armati di pistole ad acqua!
Non siamo preparati,io non mi sento preparato,abbiamo sempre il culo scoperto,"LORO"sono sempre un pó piú avanti di noi!
Qualcuno mi spieghi come si fá ad essere preparati contro queste cose!
Siamo tutti cresciuti credo con valori che nella realtá non esistono piú,nessuno da bambini ci ha spiegato o si aspettava che avremmo dovuto guardarci le spalle dalle assicurazioni,dalle banche,dai preti,dai giudici,dai comuni dei nostri paesi,dalla scuola e dai nostri insegnanti,dai ministri e dai garanti della nostra tutela,dal fisco e che cazzo adesso anche da polizia e carabinieri!
Tutte quelle cose che una volta suscitavano fiducia e rispetto delle regole,una volta i cattivi bene o male li potevi identificare e separare dai buoni!
Io non ho studiato legge o diritto privato o commerciale,lavoro come tanti e non posso avere il tempo di guardarmi sempre le spalle e vivere 24 ore su 24 come garante o avvocato di me stesso per proteggere me stesso e la mia famiglia dai sopprusi moderni!
"LORO"lo sanno molto bene e giocano proprio su questo fattore determinante con ľ appoggio benemerito di queste istituzioni che hanno interessi piú che diretti con queste"MERDE"che spesso e volentieri sono lo stesso soggetto avendo ormai colluso i propri interessi di aziende e politici!
Ormai non esiste piú per nessuno,salvo la nostra classe dirigente,nessuna tutela preventiva,possiamo solo reagire e difendere i nostri pochi diritti quando il torto o il danno ľ abbiamo giá subito,come questa sfortunata madre stá a testimoniare!
Spero solo che le forze delľ ordine tutte,carabinieri,polizia,decidano davvero da che parte stare,se da quella del popolo che dovrebbero tutelare o al servizio di queste merde,e che lo facciano infretta,prima che si tiri troppo la corda che stá per spezzarsi e che le pistole non siano piú quelle ad acqua!
Un abbraccio fortissimo alla madre di questo giovane cad

Donato S., Vienna Commentatore certificato 19.05.10 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Il cantautore romano Simone Cristicchi, vincitore di Sanremo e del Premio Tenco, è stato fatto oggetto di una poco velata minaccia da parte del segretario generale del sindacato di Polizia Coisp, Franco Maccari, il 4 maggio scorso.
Il contestato atto di guerra: la pubblica esecuzione durante il concerto del Primo Maggio a Roma della canzone "Genova brucia", dedicata ai fatti del G8 di Genova del luglio 2001.

"Siamo certi che a Cristicchi non dispiacerà che il suo morbido e artistico culetto venga salvaguardato da quelli che in pratica definisce violenti fascisti e imbecilli esecutori di ordini. [...] Domani, però, molti dei biglietti in vendita presso l’ufficio turistico di Borgotaro saranno acquistati da Poliziotti liberi dal servizio, che sapranno onorare per come merita Cristicchi e le sue canzoni. [...] Da oggi Cristicchi ha un nuovo “fan-club”, che gli invierà affettuosi attestati di stima all’e-mail ufficiale 'info@simonecristicchi.it' e che non smetterà di seguirlo finché questo vile personaggio, ogni qualvolta avrà davanti un microfono, non chiederà umilmente scusa".
Queste le parole rilasciate a mezzo stampa dal Segretario Generale del Coisp, Franco Maccari.

http://alessandrotauro.blogspot.com/2010/05/polizia-di-stato-e-giustizia-fai-da-te.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 19.05.10 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che questo blog sta diventando sempre piu´democratico e trasparente, quasi supera il governo.
Appena uno posta (ed io ho tentato due volte) qualcoosa non accettabile, questo viene cancellato.

Mi fate proprio pena.


Ciao! Tutte le volte che sento parlare di Federico mi viene da piangere anche se non l'ho mai conosciuto.
Sono una mamma ferrarese e i miei due bimbi sono "indisciplinati". Per nulla aggressivi, anzi buoni, intelligenti, sani e curiosi,
e perciò fin qui ben tollerati dagli insegnanti delle loro scuole (statali) ma talvolta pesantemente ripresi in altri contesti di aggregazione "istituzionale".
In prospettiva, ho davvero paura per loro. Quando si comportano "male" parlo loro di Federico, perchè vorrei imparassero che non sempre il potere è in mani buone, ma il potere esiste e loro devono vivere, spero anche prosperare.
Far loro questi discorsi mi amareggia profondamente, eppure sono certa che sono necessari, che un autoritarismo carico di arbitrio si sta rapidamente riaffermando e che l'omertà non è mai stata a questi livelli.

arianna passerini 19.05.10 10:45| 
 |
Rispondi al commento

@Fulv4 P. Broghamm3r

Ho sempre odiato i "cerchiobottisti" poichè a menti poco preparate sembrano anime buone, invece sono peggio dei nemici dichiarati!
La frase riguardo corrotti e corruttori è tipica della cultura che si è creata in questo paese, il problema non diventa più per la piccola-media borghesia italiana il furto in sè per cui sono condannabili entrambe le figure, ma subdolamente parteggiate apertamente per il corruttore, insomma per il capo, il padrone, giustificandolo contemporaneamente alla criminalizzazione del corrotto!

Riguardo Annozero, argomento da cui nasce il commento sulla corruzione, mi spiace ricordarvi che codesta trasmissione rappresenta un UTILE per l'azienda di Stato in termini economici, mi piacerebbe sapere quali trasmissioni e personaggi invece sono del tutto parassitari, come propose qualcuno tempo fa vedrei con molto piacere durante le trasmissioni, accanto al logo rai, un simboletto che ci dicesse se ciò che sto vedendo si poggia del tutto al canone o è un guadagno!

In definitiva, Annozero, o qualsiasi altro prodotto di Santoro, è una trasmissione che può piacere oppure no: i berluschiani-leghisti la odiano, i comunisti la credono del tutto conforme all'ideologia dominante, ma a quanto pare per molta parte della popolazione è un punto di riferimento e se, per una volta nella storia, in Italia valesse la RAGION DI STATO, a Santoro si dovrebbe addirittura aumentare l'ingaggio affinchè continui a portare QUATTRINI ad un'azienda pubblica!

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.05.10 10:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Vulvia Porkhammer - la verginella amante di hitler!"
-------------------------

Questa è troppo bella per relegarla in un sottocommento

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 19.05.10 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi sembra strana questa storia del licenziarsi e lavorare da autonomo : per caso da autonomo si pagano meno tasse ?

fernanda cicero
-----------------------------

Azz, certamente. Se hai capitali all'estero puoi usufruire anche dello scudo fiscale e di tasse ne paghi solo il 5 percento.
E tutto in anonimato e tranquillità.
La politica ti da una mano. Li fai rientrare in Italia e ti godi lo spettacolo dei pensionati che ritirano la pensione al netto delle tasse.

vito. farina Commentatore certificato 19.05.10 10:43| 
 |
Rispondi al commento

CLICCHIAMO le meretrici verdi

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 19.05.10 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ fernanda cicero

Aspetta che arrivi la lista Anemone, e poi fatti ritrovare che discutiamo.
Io farei parlare anche la moglie di Scajola, che di cosette ne avrebbe tante da dire, se è vero che Scajola non parla per non inguaiare altri politici del centro destra.
Preferisce passare per idiota, con la storiella dell'appartamento pagato a sua insaputa, piuttosto che fare i nomi.

vito. farina Commentatore certificato 19.05.10 10:34| 
 |
Rispondi al commento

E ok va bene..bravi..ci siete riusciti..complimentoni..veramente..siete riusciti a chiudere annozero..davvero bravi.. e alla fine anche questa è stata fatta, un altro passo verso la fine..vi rendete conto della gravita della situazione ? annozero il 10 giugno chiuderà per non aprire mai più; il nano malefico ha raggiunto il suo scopo !!!!!!!!!!!!!

Mattia (Violator Kush)

mattia t., roma Commentatore certificato 19.05.10 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Quelli che hanno portato in carcere Stefano Gugliotta sono stati definiti "eccessi fisiologici" dal capo della polizia. Questa querela cos'é? Un'intimidazione fisiologica?

Federico Bonadonna 19.05.10 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Zanna Bianca della Porta Girevole e dei Ladri di Stato Imbavagliati, ha detto , Federico Aldrovandi ? chi era costui ?? se c'ero dormivo e se ero sveglio rubavo.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 19.05.10 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Santoro e´l´esempio eclatante che tutto ha un prezzo e che l´Euro non vale piu´molto.
Fulvia P. Broghammer
---------------------------------------------------

Il valore del tuo culo ? 10 cent ma solo se ti metti un cuscino sulla "musa" perchè sei proprio un cesso, dentro e fuori.

Il Santo Commentatore certificato 19.05.10 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima di tutto un grazie a questa mamma coraggiosa, che crea così il precedente. Ora perchè tutto questo? Tutto nasce da uomini che han pienamente capito che facendo male il proprio mestiere avrebbero guadagnato molto.Faccio il giro largo; in 50 anni ci siamo mangiati tutte le risorse che un grande paese come il nostro ha generato, adesso siamo a rischio e purtroppo non è uno scherzo. La nostra classe dirigente ci ha messo in ginocchio, loro hanno avuto sempre il massimo vedi benefit vari, auto blu e tantissime cose elencate nei libri dei giornalisti del corriere, sappiamo tutti che la stragrande maggioranza sono colpevoli di questo disastro e vanno in tv a promuovere nuove risoluzioni. Le forze dell'ordine, questo è risaputo, ricevono direttive da quelli che che sono i responsabili di questa catastrofe, e anche con l'amaro in bocca (per alcuni) sono costretti a fare delle azioni da cui ovviamente non si va orgogliosi.(nessuna giustificazione) Per dittatura si intende che il potere di un paese e accentrato in un solo organo o ad un ristretto gruppo di persone. Spesso a questo si ci è arrivati con la forza. La nostra democrazia è cosa ben diversa, e nata in modo del tutto libera ma negli anni il gruppo di persone che hanno detenuto il potere e quelli dell'opposizione hanno giocato ruoli quasi simili, e se anche così non fosse il risultato di tutto questo e sotto gli occhi di tutti, secondo me ci sono stati errori che sono stati anestetizzati con la spartizione di briciole a pioggia per quasi tutti, riducendoci così uno tra gli stati più indebbitati al mondo. Per concludere credo che il rimedio, ammesso c'è ne sia uno non è, e non sarà per niente indolore, in un modo o nell'altro.

Angelo Sanfilippo 19.05.10 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Sembra strano, dopo una condanna del genere, e comunque anche se minima per il danno procurato, ancora questi prestino servizio.
Mi fa specie l' applicazione della pena.
Vorrei sapere in base a quali criteri si fosse basata la corte per sanzionarli con 3 anni e mezzo.
Di solito con i poliziotti che sbagliano - accertata la colpa o il dolo ci vanno giù pesante.
Bisognerebbe approfondire il caso.

massimiliano marcelli 19.05.10 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Signora Moretti, i poliziotti che hanno ucciso "senza una ragione" suo figlio non sono solo dei "delinquenti", sono assassini e vigliacchi!

Assassini perchè hanno ucciso suo figlio per il gusto di uccidere, vigliacchi perchè lo hanno fatto in evidente superiorità numerica contro un ragazzo inerme.

Forse l'hanno querelata perchè la sua definizione ha sminuito la loro ferocia ed efferatezza.

La giustizia, a volte, si perde per strada.

Lei, signora, ha tutta la nostra ammirazione per la forza d'animo e la nostra solidarietà.

cettina d., isola Commentatore certificato 19.05.10 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Gli imbavagliatori all'opera .
Eridano il Bifolco dei Ladri di Stato ha detto,dopo aver scorreggiato sul grugno dell'on. Merdaroli crollato nei sondaggi, finalmente la 'cricca' dei Fiorani e dei Bertolaso dei Massaggi, diventeranno persone oneste.

va' pensiero, scorzè ve Commentatore certificato 19.05.10 10:27| 
 |
Rispondi al commento

compagni, non date la colpa a berlusconi per aver allontnato santoro dalla rai...

santoro si e' preso la buonauscita,si e' licenziato, ma collabora ancora alla rai come autonomo con tanto di partita iva..

non vi stracciate le vesti, per anni lo dovremo sopportare ancora

mi sembra strana questa storia del licenziarsi e lavorare da autonomo : per caso da autonomo si pagano meno tasse ?

fernanda cicero Commentatore certificato 19.05.10 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Santoro esce dalla Rai e così finisce Annozero Buonuscita da due milioni
Non se ne andava nemmeno con le cannonate, ma per togliercelo di torno è stato sufficiente COMPRARLO.

fernanda cicero
------------------------------

Se l'alternativa è Vespa allora spero che Santoro ritorni al piu' presto.
Non mi piaceva, lo ritenevo fazioso, e forse all'inizio della sua carriera molto fazioso lo era davvero.
La Rai perde una trasmissione che faceva molti ascolti, ma evidentemente era una trasmissione che dava fastidio ai difensori d'ufficio dei corrotti.
Ma daltronde in un clima politico in cui si va verso l'abolizione delle intercettazioni che infastidiscono i politici viene difficile pensare che una trasmissione come Annozero possa avere vita facile.

Berlusconi ha 74 anni, come la vecchia ed inutile Fracci, spero che Dio provveda al più presto affinchè anche in politica, come per la danza, vi sia quel ricambio generazionale ai vertici della classe politica che tanto farebbe bene alla nazione.

vito. farina Commentatore certificato 19.05.10 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Tutta la mia solidarieta' alla signora Moretti!

E' davvero una vergonga questa querela: credo dobbiamo ringraziare questa Eta' dell'Oro della professione forense (o del turbo-garantismo un tanto all'etto...): quando ad opinare pretestuosamente intorno al proprio torto (marcio), si finisce prima o poi per avere almeno mezza ragione!

Gaetano Giuseppe Saracino (periypsos), Palazzo Pignano (CR) Commentatore certificato 19.05.10 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sovranità Nazionale!

Nel decreto legge che stabilisce regole più severe per l’utilizzo e la pubblicazione delle intercettazioni telefoniche l’attenzione del governo si rivolge anche alla Santa sede. Uno dei punti approvato nella notte tra martedì 18 e mercoledì 19 gennaio, infatti, prevede ulteriori cautele nel caso che, il personaggio intercettato sia un religioso.
In particolare il comma 24 dell’articolo 1 del ddl intercettazioni approvato in commissione Giustizia del Senato stabilisce che “se un pubblico ministero intercetta o indaga un uomo di Chiesa deve darne immediato avviso al Vaticano”.
Durante la seduta notturna della commissione sono stati bocciati gli emendamenti dell’opposizione che puntavano a sopprimere questa norma dal testo. L’opposizione ha protestato contro tale misura. “Perché un privilegio del genere – ha chiesto il senatore del Pd Vincenzo Vita – deve essere previsto solo per i cattolici? Si crea una discriminazione importante sulla quale non siamo d’accordo”.

http://www.blitzquotidiano.it/politica-italiana/intercettare-prete-vaticano-382620/

Ⓐrzân 19.05.10 10:23| 
 |
Rispondi al commento

i berlusconidi si dividono in due categorie:

i disonesti e gli stupidi...

Danilo De Rossi 19.05.10 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

anche mio fratello dopo aver denunciato dei medici per un ritardo nel soccorrere il figlio di 11 anni,poi purtroppo deceduto è stato denunciato da questi pseudomedici. Questa è l'Italia purtroppo...

clicca sul mio nome per capire quanto successo

Tinaus Scutella, scido-novara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.05.10 10:19| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori